Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - MoVimento 5 Stelle, unica alternativa - Willer Bordon

New Twitter Gallery

MoVimento 5 Stelle, unica alternativa
(07:40)
willer_bordon.jpg

pp_youtube.png

"Nel 2013 ci troveremo di fronte a tre scelte: votare i partiti, non ho detto centro-sinistra o centro-destra, ho detto il sistema dei partiti, certo ci sono delle differenze, ma oggi i partiti sono accomunati dall’essere parte di questa logica. L’unica scelta alternativa, lo dico con dispiacere per le persone per bene presenti nel sistema dei partiti, è il MoVimento Cinque Stelle. Non c’è alcun dubbio. Oppure una terza scelta, non partecipare al voto, che con l'attuale situazione può essere pericolosa, ma lecita in un sistema democratico. Queste sono le tre scelte possibili, non ne vedo altre. I partiti stanno facendo di tutto perché la scelta non sia comunque quella del sistema dei partiti." Willer Bordon

Il Passaparola di Willer Bordon, politico italiano

Ci può essere la democrazia senza i partiti? (espandi | comprimi)
Buongiorno, sono Willer Bordon, intanto un saluto a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, qualcuno di voi forse mi ha conosciuto, sono stato sottosegretario alla tutela paesistica, ho fatto il Ministro dei governi del nostro paese nei Lavori pubblici e nell’Ambiente.

Tre scelte per il Paese (espandi | comprimi)
Noi abbiamo la più incredibile gerontocrazia nel mondo. Una volta citavamo la Cina quando parlavamo di politici eterni, ultrasettantenni, ormai in Cina i dirigenti hanno 50/60 anni, c’è già il ricambio per il prossimo gruppo dirigente.

Manifesto per l'abolizione dei partiti politici di Willer Bordon

I partiti, e la politica più in generale, devono essere riformati, pena il definitivo scollamento tra opinione pubblica e istituzioni.

11 Giu 2012, 17:10 | Scrivi | Commenti (927) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Riprendo questo post per sapere quali sono le vostre valutazioni oggi alla luce di quello che è successo in tutto questo tempo. Oggi è sempre valida la scelta del movimento 5 stelle? Ha perso di forza osi è rinvigorita?

Tomaso Clivio 11.09.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Gentili Signori

sono da anni iscritto al blog di grillo e leggo sempre con attenzione tutte le newsletter che ricevo.
Sono completamente d'accordo che al momento l'unica vera alternativa che si è creata in questo paese è il movimento 5 stelle ed oggi ero molto tentato di iscrivermi a questo "non partito".
Ho letto con attenzione il programma e il "non statuto" e mi ritrovo in modo quasi totale (non si può essere d'accordo su tutto) con quanto descritto.

Una sola cosa mi sta bloccando e cioè il fatto che il movimento 5 stelle dovrebbe essere un qualcosa di altamento democratico ed ampia partecipazione ma purtroppo siamo ancora in presenza di un "qualcosa" con un leader attualmente troppo presente e troppo accentratore.
Io personalmente apprezzo la persona pubblica Beppe Grillo ma se crede veramente nel lanciare qualcosa di nuovo dovrebbe fare un passo indietro e far vivere il movimento da subito con una struttura diffusa e regolata da tutti indipendentemente dai loro fondatori.
Sarebbe un atto che sicuramente farebbe decollare la credibilità di questa alternativa.

Andrea Berzolla 27.11.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Grandioso,On.Bordon,
non lo sapevo,l'ho scoperto adesso per caso e mi si apre il cuore perché,una persona come Lei,sta dicendo quello che io dico da 5 anni ma che,essendo io nessuno,nessuno ascolta.Se vogliamo salvare l'Italia,TUTTO il Popolo Sovrano dovrà votare il Movimento5Stelle.
In modo legale,pacifico e Democratico,potremo riappropriarci del nostro Paese e della nostra Democrazia,eliminando tutta la vecchia classe politica corrotta che ci ha rovinati e che sta facendo carte false per restare attaccata alle poltrone.Vedi anche Montezemolo che,se volesse davvero salvare l'Italia,appoggerebbe il Movimento invece di crearne un'altro,oltretutto sempre con i soliti.
Solo così,su di un terreno pulito,si può ricostruire e sono d'accordo con Lei,ormai i Partiti sono obsoleti,servono solo a disperdere energie e a mangiarci sù e ci dimostreremo davvero all'avanguardia solo costituendo un Governo costituito esclusivamente da persone altamente qualificate che COLLABORANO per il bene comune.QUESTA E' POLITICA VERA,BELLA ENTUSIASMANTE.
Cordiali Saluti
Maria-Rossella Maccolini

Maria-Rossella maccolini, treviso Commentatore certificato 30.09.12 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
saprai certamente del caso Taranto ed il fatto che a Taranto si muore di
Industria. Chi meglio di te, Genovese, sà dei problemi gravi che una città
ha nella condivisione del territorio con una fabbrica NOCIVA come quella di
Riva. Vorrei tanto, che scendessi a Taranto per difendere il nostro diritto
alla salute, quello dato a Cornigliano qualche hanno fa. A proposito di
questo, ti chiedo di invitare Willer Bordon alla discussione su Taranto,
data la sua esperienza acquisita dal caso Ilva di Genova, chiusa perchè
inquinava. Infatti era lui il ministro dell'ammbiente in quegli anni, e fù
proprio lui a nominare l'attuale Clini, direttore del ministero. Sarebbe un
fatto importantissimo per noi, dato che la nostra vita è legata al PIL
dello Stato. Beppe, per favore interessati, qui siamo SOLI, infatti, Stato,
Regione, Provincia, Comune, Sindacati, Chiesa e i media, vogliono una sola
cosa: ECONOMIA!
Per favore aiutaci, INTERVIENI!

Gianluca F. un tuo elettore..."

Cosimo Fittaiolo (gianlucaf), Taranto Commentatore certificato 15.09.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, io vi voglio scrivere. Io ho passati i sessanta. Sono un giovane che ha prospettive di pensionmento fra qualche tempo. potete cortesemente impostare il sito in modo che io ed altri, forse, possiamo scrivere di argomenti che ci interessano senza disturbare willer bordon?, Grazie Beppe. Una domanda. ho letto che sei in Svizzera come cittadino svizzero. E vero? se è vero sono contento per te e la tua famiglia. Hai fatto una scelta giusta. Ache io vorrei di ventare svizzero. In Svizer non c'è il mare ma almeno non c'è neanche la mafia del governo italiano., tipo tutti i partiti che sono ancora al governo o alla opposizione fittizia.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 06.08.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

perchè no Bordon, anzi. Deve chiarire la sua posizione come ogni altro. Niente altro. Ha titolo per farne parte? Bene. Non ho ancora capito come il M5S arruola i comprimari. Non ho cjiaro ciò che decide Grillo ed il Gatto e la Volpe di Grillo e ciò che possiamo decidere se aderiamo al Movimento. Forse devo aderire senza farmi queste domande? Devo pensare che chi ha deciso vale ed io non valgo niente? Allora anche io, storico "NON VOTANTE" ho diritto di mandare AFAAN il Movimento che sul VAFFAN si è creaqto una valenza politica. AFFAN anche te Grillo e AFFAN chi vi Vota, Dovete chiarire questi princcipi. Il Vostro FLOP è il Flop dei NON VOTANTI e di quelli che votano per le caritidi di destra e di sinistra oltanto per mandare AFFAN la controparte. se anche Voi fate parte di queste controparti almeno abbiate l'onestà di dirlo. Saluti e AFFAN anche Voi che andrete in parlamento a dire AFFAN agli altri. Ma mi sntite veramente diversi? Abbiate il coraggio di dimostrarlo con la presenza politica.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 04.08.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, Beppe, Beppe, spiega a questi signori che sei una alternativa non violenta al loro sistema. Digli che soltanto a mazzo Vostro potranno salvarsi. digli che ti sei messo di mezzo nel momento opportuno per salvare sia loro che i mafiosi che altrimenti sarebbero spazzati via probabilmente da gruppi separati di rivoluzionari di tutte le età. Beppe, tu devi spiegare molto più chiarament a queste "disgraziati" che ti devono ringraziare per la tua "apocalisse morbida2. tu sei un comico e loro credono che il tuo sia uno spettacolo. Certo, come quello di Amleto sulla morte del Padre. tu cerchi di avere questa "morbidezza". Magari dovranno fare qualche settimana di galera. Hai fatto molto per chi ruba, lo hai capito? io sono solo uno che descrive le sciagure. Uno anziano che non fa niente di male tranne che scrivere su internet, nel tuo sito. Caro Beppe, non mi fido troppo dei tuoi COMPARI, non li conosco. Tu mi sembri un poco come Pinocchio, stai attento. questi compari sono comparsi troppo all'improvviso, tu potevi farcela anche senza di koro. Mi sbaglio? Tu non hai spiegato su internet che io mi sbaglio. Oppure sbaglio anche in questo? Non si capisce come entrare nel movimento. E' una cosa giusta? Però quella donna con i narcotivi è entrata alla grande nel tuo
M5S. Vedi un pò tu le puttanate che fate.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 04.08.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vediamo se capisco. I giri di parole non piacciono troppo neanche a me. Io sono disoccupato e siccome ho lavorato più di un anno negli ultimi due avrei diritto alla disoccupazione per un anno. Però così non è perché ho lavorato circa 30 settimane con tassazione separata e le altre trentacinque con contratto a termine. Ho scoperto che queste settimane non si sommano in modo che io possa avere la disoccupazione, anzi vengono "stranamente" trattate in modo diverso. Davvero strano che ci siano queste regole. Ho pagato molto più di altri di tasse e nonostante questo mi arrivano nuove tasse e assenza di diritti. Complimenti agli scienziati di stato. Robin Hood al crontrario che toglie ai poveri per dare ai ricchi. Lo stato prima era "soltanto" forte con i deboli e debole con la mafia e adesso questo Stato, difeso dalle forze dell'ordine è diventato arrogante con i deboli. Strano che Voi giovani non abbiate ancora iniziato una rivoluzione armata e violenta che i "potenti" devono pagare con il oro sangue. Molto strano. Mi aspettavo di meglio.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 04.08.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa ad entrare nel movimento 5 stelle? Io so di essere un poco tardo rispetto agli altri. mi fà strano che se scrivo come fare questo o quello su internet, trovo un sacco di risposte. Invece se scrivo "come si fa ad entrare nel movimento 5 selle, trovo soltanto chi è stato eletto da qualcuno in qualche posto, ani, in tutti i posti ed io che sono incensurato,e che non ho ambizioni specifiche mi trovo di fronte allo stesso MURO che mi ha sempre scacciato dalle cose che mi riguardano. Anche io come Forrest Gump "sono un poco stanchino" di tutti i partiti politici che hanno spanso il loro fetore e anche di questo movimento 5 stelle così difficile da agganciare. Siete diversi dagli altri? Dimostratelo signori, altrimenti andate a farvi fottere anche Voi,

Ivan I., Genova Commentatore certificato 04.08.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Beppe secondo me questo pe...rsonaggio (e non lo insulto perchè se no gli farei un complimento) deve cortesemente essere accompagnato alla porta e spedito a fanculo. Non abbiamo più bisogno di gente come lui

Alessandro Tirico 16.06.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

RICHIESTA INFORMAZIONI. CIAO A TUTTI.UN'AMICA MI HA DETTO CHE NON PAGHERA' L'IMU.vorrei chiarire:SONO 5 FIGLI DI UN COSTRUTTORE EDILE,TUTTI SPOSATI CON PROLE,OGNUNO DI LORO HA LA CASA:IN CITTà(capoluogo),AL LAGO,IN MONTAGNA ed AL MARE.TUTTE VILLE sopra i 300mq.dice NON PAGHERà IMU PERCHè DA SEMPRE SONO INTESTATE ALLA SOCIETà DEL PADRE E SONO DA SEMPRE IN VENDITA.FACENDO 2 CONTI 6x4=24 ville.COM'è POSSIBILE?è VERO CHE NON SARà TENUTA A PAGARE?
porca miseria sarebbe davvero ridicolo.grazie a chiunque saprà dare risposta.ciao

aldo bianchin Commentatore certificato 15.06.12 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Serve ora subito elaborare le regole per le liste per le politiche del 2013 (o prima - se rimane il Porcellum, e cosi' non rimarrebbe che andare a votare con l'attuale legge - anche se e' una legge-porcata). Bisogna essere preparati!
Serve fare i raduni in ogni provincia o regione!

Serguiei Sokolov 15.06.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Accetto il passaparola di Bordon, come una confessione di correità, come una richiesta di scuse perchè sino a poco tempo fa, Lei stava con la casta e tuttora ne sfrutta i privilegie le prerogative. Accetto il passaparola perchè nel blog c'è democrazia. Detto questo, per me Lei può fare,restareo andare dove vuole, è libero. Ma non speri di trovare ospitalità nel M5S. Lei ha operato e vissuto in quel sistema, io non credo al suo pentimento. Ho sessantaaani e non la voglio a fianco dei nostri giovani. sarebbe un cattivo esempio.
senza inimicizia.

francesco cignarale 15.06.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

beppe!!BEPPE!
CHE CAZZO SUCCEDE A BOLOGNA??Favia vs Bugani...spie..dossier...manca l'aria? capogiri da vertigine? mettici un freno prima che sia tardi!!

ODERICO BEEGONZINI Commentatore certificato 15.06.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

egr. sign. Beppe Grillo, chissà quanti messaggi di questo genere riceverà e quindi non mi illudo di poter avere una risposta ma vista la situazione per me è importante fare tuti i tentativi. lavoro in ospedale e, per privacy non dirò quale, si trova a roma. tutti conoscono la situazione economica che vive la Regione Lazio in ambito sanitario ma non tutti sanno perchè! sono stufo di veder tagliare organici e risorse a danno dell'assistenza erogata. se potesse darci una mano le sarei enormemente grato. distinti saluti e grazie. p.s. non sono un grande esperto di internet e spero, che se vorrà rispondermi, che abbia ricevuto la mia e-mail.

emanuele esposito 15.06.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo (o chi legge questo email),

L'hanno criticata per aver imbarcato
Bordon: mi associo alla critica e
lancio una proposta (spero già lanciata
da altri).
Proposta: Nel M5S solo gente che non ha MAI
fatto politica (a nessun livello).

Cordialmente,
GM

Giorgio Matassi 15.06.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente non ho capito la polemica su Bordon, che faccia parte della vecchia classe dirigente quindi colluso,può darsi anzi è certo, che lui voglia votare il movimento 5 stelle ben venga. I sorpersi, i negativi, gli stettici, partono commettendo un errore grossolano perchè ritengono che se un politico della vecchia nomenclatura vota il M5S è automaticamente un candidato del movimento e autorizzato a rappresentarci. Questa cosa è meno che probabile, non è automatico, chi lo sosterrebbe? Grillo? Proprio non credo. Prendiamolo per quello che è un elettore, un voto in più,sperando che il suo ravvedimento sia sincero. Ognuno di noi prima della nascita del movimento 5 stelle aveva una fede politica e abbiamo cambiato, perchè non può cambiarla anche un politico come Bordon ? Se domani il cavaliere dicesse " mi consenta.. voto M5S" dobbiamo accettarlo come presidente? No naturalmente, ma è sempre un voto in più. Non uccidetemi se la penso così ho sempre odiato la caccia alle streghe

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 15.06.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M.E.S.
http://www.european-council.europa.eu/eurozone-governance/esm-treaty-signature?lang=it

Lidia UNDIEMI
http://www.youtube.com/watch?v=3ols5fnvHjw

enrico 15.06.12 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Ai cittadini interessa essere governati e amministrati bene, non interessa più che quell'amministratore o l'altro siano del PD piuttosto che dell IDV o del PDL

I Deputati e Senatori provenienti dai vari territori saranno quindi i massimi esperti Locali selezionati non per consenso politico ( che non esistera' piu' ) ma per risultati raggiunti e indiscussa e riconosciuta onesta ed etica nei settori nei quali verranno chiamati a legiferare ..

il meccanismo di affidamento di alcune importanti responsabilita' tramite il voto e' diventato un orpello palesemente inadeguato con l' efficienza e la professionalita' cui e' chiamato a rispondere un sistema di gestione della cosa pubblica che deve confrontarsi in un contesto sempre più competitivo mondiale .

Il dibattito sia alla Camera che al Senato vertera' su questioni pragmatiche legate ai programmi che si intende realizzare a livello nazionale e territoriale ovviando a tutta una serie di discrasie , ritardi, distorsioni, dovute discussioni fittizie ormai senza senso tra le attuali fazioni politiche che sembrano appartenere alla preistoria .

francesco totino
gia membro comitato promotore referendum elettorale

francesco totino, roma Commentatore certificato 14.06.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

6) si basa su un costrutto antidemocratico in quanto non da a tutti la stessa opportunita' ad essere rappresentati o eletti neppure avendo delle caratteristiche di eccellenza professionale che dovrebbero si avere tutti i Politici.

7) non serve piu'

Le riforme elettorali e istituzionali che si prospettano ultimamente e a cui anche io ho cercato di dare un minimo contributo .. non saranno risolutive della crisi della politica e meno che mai quella economica , anzi perpetreranno lo stato di illusione peggiorando e posponendo quindi le cose .

Per ridare valore alla Politica occorre una ristrutturazione del sistema Politico. La politica per essere credibile deve essere una missione e quindi ai politici che non osservano un ben definito codice etico vanno applicate leggi ancora piu severe di quelle per i comuni cittadini.

Un sistema cosi inefficiente che ha comportato il deterioramento dello stato della nostra societa' rispetto agli stati esteri , se non sostituito in tempo creerà una crisi irreversibile delle dinamiche che hanno permesso fino ad ora alla nostra società di migliorarsi.

Come ristrutturare il sistema Politico ?

Occorre creare un filo diretto tra le istituzioni e i cittadini senza l'intermediazione partitica incentivando le associazioni e il terzo settore specializzati a livello territoriale e per tematiche. il movimento di Beppe Grillo è un esempio di comunicazione e interrelazione diretta tra cittadini e gestione della cosa pubblica .

Cosa dovrebbero fare oggi i Politici per permettere il rinascimento della politica ?

I Vertici delle maggiori cariche istituzionali e molti dei rappresentanti autorevoli di incarichi politici dovrebbero, con grande senso di responsabilità dare avvio a questo processo che non si ferma alla riforma elettorale ma va oltre , andando a incidere sui meccanismi di nomina e di incarico di personale tecnico politico ai vari livelli istituzionali centrali e territoriali Comuni, Province, Regioni.

Ai cittadini interess

francesco totino, roma Commentatore certificato 14.06.12 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste niente di drammatico nel riconoscere uno dato di fatto che è venuto via via maturando per una serie di concause dovute alla evoluzione e modernizzazione della nostra società .

Per questa ragione quindi il perpetrare l'esistenza dei partiti con il finanziamento pubblico, alimentare la loro struttura organizzativa , sostenere un network per estendere e mantenere il consenso (che non è più un consenso utile ad una causa ma soltanto al potere partitico non politico) aumenta sia il livello di inefficienza della mediazione politica ( non mediano più) , aumenta il livello di illegalità per il clientelismo che il partito è costretto a diffondere e soprattutto aumenta sempre più la distanza con l'interlocutore finale che è il cittadino non partitico .

Perche' occorre sostenere ancora un sistema partitico che

1) non garantisce (al di la di eccezioni) la qualita' e professionalita' dei nostri amministratori istituzionali partitici (non politici)

2) favorisce e la corruzione ( per lo stesso meccanismo del consenso elettorale volto soltanto al perpetrare l'esistenza dell'apparato partitico)

3) distorce la giusta allocazione delle risorse economiche ( si fanno opere e operazioni economiche sulla base di analisi approssimate dettate piu da bisogno di consenso partitico che di una attenta valutazione dei costi benefici)

4) non rappresenta più nemmeno la maggioranza assoluta dei cittadini ( raramente si arriva a superare il 50 % della popolazione che vota e quella che vota per la maggior parte e' strumentalizzata o fa parte di un sistema clientelare che distorce la libera competizione economica )

5) brucia tante risorse economiche necessarie per l' attivita' partitica non politica, creando ulteriore disagi nella parte meno abbiente della nostra collettivita'

6) si basa su un costrutto antidemocratico in quanto non da a tutti la stessa opportunita' ad essere rappresentati o eletti neppure avendo delle caratteristiche di eccellenza professionale che dovrebbe

francesco totino, roma Commentatore certificato 14.06.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento


I partiti non sembrano garantire più la gestione della "Cosa Pubblica" . Immaginiamo un nuovo sistema di rappresentanza politica

La Storia politica degli ultimi 20 e più anni ha dimostrato che non esiste piu' una demarcazione reale tra partiti una volta "politici", tra ideologie partitiche, e soprattutto tra approcci di gestione della cosa pubblica e/o economica nazionale e internazionale tale da giustificare ancora la presenza di blocchi di potere partitico (i cosi detti partiti) o di pensiero "politico" che dovevano un tempo interpretare le principali visioni ( riformista e conservatrice e altro ) della gestione della cosa pubblica e senza dei quali si poteva incorrere in un pericolo di sopraffazione da parte di un pezzo del nostro corpo sociale su l'altro .

Questa mancanza di differenziazione di pensiero o ideologia (al tempo più o meno giustificata da una conoscenza ancora sperimentale della teoria economica e da una sociètà meno globalizzata , meno informata e quindi meno omogeneizzata ), con l'avanzare della tecnologia, della scienza e della informazione e la messa a punto di sistemi di gestione della cosa pubblica e quindi economica sempre meno opinabili e discutibili , ha di fatto esautorato l' ondivagare, il traccheggiare e soprattutto il mediare della classe politica Partitica tra quelli che sono gli interessi veri del cittadino e il come realizzarli .

Anzi " l'apparato politico" ( il partito politico ) frapposto tra il cittadino e l'Apparato Istituzionale preposto al soddisfacimento degli interessi dei cittadini (quale può essere la Circoscrizione , Il Comune , la Provincia , la Regione, e infine il Governo), costituisce ora un fattore di rallentamento se non deterrenza al raggiungimento di alcuni obbiettivi e la gestione di alcune problematiche che interessano il cittadino .

Il partito, cioè la mediazione politica tramite il partito è ormai obsoleta.

Non esiste niente di drammatico nel riconoscere uno dato di fatto che è venuto via via maturan

francesco totino, roma Commentatore certificato 14.06.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

LA RINGRAZIAMO PER LA SUA SAPIENTE ANALISI SULLE CONDIZIONI DELLA POLITICA MA IL SUO VIDEO PRESUPPONE CHE TUTTI GLI ITALIANI ABBIANO UN DEFICIT MENTALE.
PARADOSSALE IL SUO GIUDIZIO SUI PARTITI DA UNO CHE LI HA USATI COME TRAMPOLINO PER OTTENERE QUELLO CHE UN LAVORATORE ONESTO NON OTTERRà MAI.
SI VERGOGNI E' GENTE COME LEI DA SX A DX CHE HA ROVINATO QUESTA ITALIA. E LA COLPA E' NOSTRA PERCHE' DOVREMMO LAPIDARVI DOPO PENSERESTE PRIMA DI DIRE CERTE FRIGNACCE

OSSEQUI EX MINISTRO PENSIONATO D'ORO

PS. SCUSI L'ITALIANO NON SONO LAUREATO..

flavio sprecacenere, milano Commentatore certificato 14.06.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

POSTO ANCH'IO, L'ANDAZZO GENERALE...SE BORDON SALE SU..IO SCENDO GIÚ, 1 CONTA 1 E I CONTI TORNANO

ODERICO BEEGONZINI Commentatore certificato 14.06.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

questo signore e' un colpevole di fatto della situazione del paese . E non ha nemmeno il pudore di starsene zitto. Anzi scrive pure libri. Sbagliato dargli spazio.

Daniele Porro 14.06.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e tutti voi, se nel programma di 5 stelle ci sarà la soluzione che ha trovato Holland per le pensioni a 60 anni prenderemo il 70%. Dobbiamo reagire contro questa riforma criminale che ci impegna a lavorare a vita....se il lavoro c'è

rinaldo onnis, cagliari Commentatore certificato 14.06.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

... nel Movimento 5 Stelle: non ci sono spazi e non ci sono posti per i camaleonti: - Chiaro!

luigi t., Roma Commentatore certificato 14.06.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel M5S uno vale uno, bordon vale zero inutile fare altri commenti.

joey ramone Commentatore certificato 13.06.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Willer Bordon, trovo lodevole la sua iniziativa. Certo che mi ricordo di lei e, mi consenta la sincerità, il ricordo è legato più che altro ad un Onorevole dignitoso, che non si è fatto ricordare per gravi danni causati cosa che non si può dire di tanti, troppi, suoi colleghi o ex colleghi. Condivido pienamente la considerazione sulla stra-abusata longevità di coloro che ritengono di rappresentare degnamente la politica italiana semplicemente non abbandonando più la propria "poltrona". Mi passi il non-senso, ma si ha l'impressione di essere soggetti ad una "democratica dittatura".
Comunque benvenuto tra noi come benvenuto sia il suo ravvedimento "filosofico" sul modo e sul tempo di fare politica in Italia. Che le devo dire, meglio tardi che mai.

FORZA M5S.........e......

....HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!!!!!

Roberto V., Guidonia Montecelio Commentatore certificato 13.06.12 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore teniamo lontano i politici "professionisti" come Bordon dal M5S.
Ce la possiamo fare da soli..questi hanno sentito che aria tira e vogliono garantirsi una poltrona anche nell'immediato futuro post partiti..
FACCIAMONE A MENO!

Paolo Pierro 13.06.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi cazzo lo raccomanda 'sto Bordon ?

Ad ogni nuovo movimento politico sbuca fuori come se fosse alice la verginella e poi sono trenta anni che è ben infilato tra le chiappe del sistema. parlamentare tre/quattro volte , due tre volte ministro.

Beppe , ma chi te lo deve far cibare per forza sto soggetto? Se proprio te lo devi caricare, almeno non ce lo propinare nel blog !

A Ve Commentatore certificato 13.06.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che Bordon "abbia già dato" (e sicuramente già avuto), non vedo dove sia la novità della persona e soprattutto l'estraneità di Bordon rispetto al contesto politico che ha portato l'Italia a questo punto. Insomma, è uno del sistema,

Fabio T. Commentatore certificato 13.06.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Quand'è che cominciamo a far sul serio e a chiamare a rispondere sulla pubblica piazza gli amministratori della cosa pubblica che hanno speso senza regole se non quella del più si spende e più si "guadagna"?
Credo che a Parma ci siano tutte le condizioni per tentare di recuperare il malloppo, se chi l'ha preso non è già scappato in qualche paradiso fiscale.

Armando L. Palma 13.06.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi cambiamento deve a mio avviso basarsi sull'abolizione della carriera politica, nessuno deve poter ricoprire una carica amministrativa pubblica per più di un mandato nella vita, finito il suo mandato deve tornare a fare quello che faceva prima . e basta! Il secondo assunto è che tutti devono essere soggetti alle stesse leggi e che non devono esistere leggi "ad personam, ad categoricam ecc." e quindi tutti devono ad es. andare in pensione con gli stessi criteri senza nessun tipo di privilegio per nessuno, i legislatori devono vivere sulla propria pelle le leggi che fanno! Allo stesso modo tutti i lavoratori dipendenti devono essere soggetti alle stesse regole, senza differenze fra pubblico e privato, gli stessi criteri di assunzione o di licenziamento, di pensionamento, di ammortizzamento sociale ecc. devono essere univoci e comuni per tutti, pubblici, privati, autonomi, professionisti e quant'altro. Un'altro assunto deve essere la certezza della pena : i giudici devono solo stabilire se l'imputato è innocente o colpevole, dopodichè la pena sarà quella definita nel codice penale, senza sconti e senza attenuanti, senza condizionali e senza amnistie, chi sbaglia deve sapere che, se giudicato colpevole, dovrà scontare quella pena con assoluta certezza.
L'unico modo per realizzare quanto sopra è di inserire queste regole basilari nella costituzione dello stato Italiano, inserendo anche come primo articolo che la costituzione puó essere modificata solamente con referendum popolare a suffragio universale con il consenso della maggioranza degli aventi diritto al voto ( e non dei votanti) e quindi fare il referendum e votarla.

Daniele Balasso 13.06.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. La mia è che nel 2013 non dobbiamo considerare tre scelte, ma due, meglio una.
La sola possibilità che ci resta per mandare a casa la classe politica che ci ha messo in ginocchio è votare il movimento 5 stelle. Non mi aspetto miracoli. Dopo anni che ci hanno preso in giro con sparate, spot, falsità spero che nessun Italiano ci ricaschi di nuovo alle prossime e sicure promesse.
Regola numero uno: Tutti a casa. 2) Dimezzare i parlamentari e di seguito la catena che hanno creato, 3) Eliminazione dei doppi incarichi, doppi stipendi, doppie pensioni.
4) Pensioni riduzione a tutte in percentuale a quelle sopra i 5000 euro mensili, tetto massimo 10.000euro mensili.
Eliminazione delle pensioni baby e vitalizi RETROATTIVO, ricalcolo delle pensioni come tutti i cittadini Italiani. 5) Parlamento, regioni, comuni PULITI, indagati via, condannati via per sempre. 6) Pensioni 40 anni di contributi, premi a chi continua. 7) Priorità a Piste ciclabili.
8) Raccolta differenziata da portare a livello nazionale al 70%, premi a chi la porta oltre 80%.
Solo il buon senso ci darà una mano a salvarci.

Patrizio Gavazzeni, Barzana Commentatore certificato 13.06.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

a parte le bestemmie del caso, che sono obbligatorie, ma penso che inserire elementi "riciclati" dei vecchi partiti sia soltanto una mossa sbagliata. Pensaci Peppe.

giuseppe g., roma Commentatore certificato 13.06.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

BORDONNNNN?????????

La tua CREDIBILITA' è = a 0

ZERO!

Trovati qualcos'altro da fare va!

Lorenzo Toni 13.06.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono iscritto e questo è il mio primo commento sul blog. E' difficile credere alle parole di un politico, lo si può/deve ascoltare per civiltà, ma credere è molto difficile. Io ho incominciato a seguire il Movimento e mi sono iscritto proprio perchè non riuscivo più a credere alle parole dei politici, di qualunque schieramento essi fossero. Bordon può essere un voto in più, ammesso che sia questo l'obiettivo, ma il Movimento si basa sull'idea del nuovo, quello che ho capito io è che l'obiettivo, il fine del Movimento è CAMBIARE. Probabilmente il Sig. Bordon è una degnissima persona, ma porta con se un peccato originale difficile da cancellare: non è vergine, nel senso che ha gia prestato i suoi servizi per una classe politica che vorrei veder sparire tutta e quindi, mal si sposa col principio del cambiamento. Inutile sbandierare ai quattro venti la voglia e l'intenzione di mandarli tutti a casa per vedere finalmente delle facce nuove, per poi raccattare chiunque si propone pur con le più nobili intenzioni. Il cambiamento impone delle regole, anche sgradevoli, ma secondo me devono essere seguite ad ogni costo.

Aldo V., Torino Commentatore certificato 13.06.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, non diamo credito a persone che rappresentano il vecchio sistema di ladrocinio.
Andate a leggere il libro di Marco Travaglio "Uliwood Party" e capirete chi e' W. Bordon. Se cercate un modo per screditare il M5S, questo e' quello adatto.

Vincenzo Portentoso (karnak71), anacapri Commentatore certificato 13.06.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Bordon è sul blog per il semplice motivo che ha pagato per fare pubblicità al suo libro, come tanti altri. Questo è la mission del blog di Grillo e Casaleggio: predisporre battaglie per pubblicizzare prodotti propri o altrui (http://www.beppegrillo.it/battaglie/adv/).
Voi dite che non importa e che non c'è nulla di male e che l'importante è che Lui faccia il bene del Paese. Sarà. A me pare di averle già sentite in riferimento ad un altro signore queste frasi... e vedete com'è andata a finire...

GIUSEPPE MELUCCI 13.06.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Bravo beppe

adriaano giuso 13.06.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Bordon vale uno cone tutti noi e come uno ha espresso un parere di elettore (ricordo che anche un politico o ex-politico è un elettore). Nel fatto che Bordon voglia votare il movimento non ci vedo nulla di male, non mi sembra sia sinonimo di saltare sul carro dei (speriamo) vincitori. Altro discorso sarebbe il candidarsi per il M5s, cosa che non è possibile per il "non statuto". Non entro nel merito o demerito politico di Bordon dico solo che se lunedì prossimo Grillo pubblicasse il passaparola di Alfano o Bersani o Casini che anunciassero di votare 5 stelle alle prossime elezioni direi esattamente le stesse cose e gioirei di "un" voto in più. A me se un elettore sia pulito o sporco non interessa, a me interessa che siano elette persone come quelle che ho visto eleggere a Parma, Mira, Comacchio, persone giovani con la faccia e la fedina penale pulite. Grazie Beppe! per quel che vale (uno), hai tutto il mio appoggio e stima.

vincenzo m., roma Commentatore certificato 13.06.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

questo signore me lo ricordo come difensore di berlusconi. non è che cercano di riposizionarsi dopo che il PDL è finito per cercare di avere sempre garantita la pagnotta?

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 13.06.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Tex Willer , spero di vedere te e tutti gli altri finire in una aula di tribunale politico a difendervi dalle accuse di saccheggio della nazione e attività politica finalizzata a interessi privati. E spero per te che avrai prove che dimostreranno la tua innocenza, in caso contrario TUTTI I TUOI AVERI, FAMILIA ANNESSA , CONVERTITI IN BTP CENTENNALI E SEQUESTRATI !!!!

intanto ti anticipo un sincero e profondo VAFFANCULO !!!!
a presto
Ghigliot Tina

ina ghigliot 13.06.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, o Grillo Beppe come ti pare.A me di Billy Bordon non me ne frega una pipa. Ma voglio ripetere e aggiungere qualcosa a ciò che ha detto ENZO di Bari, visto che è un mio compaesano, ed è la cosa più importante x il M5S "in puglia cammina poco il movimento. Fatti sentire Enzo ti offrirò un caffè" il motivo x cui la gente crede al M5S: Le dimissioni in bianco dei candidati, la rinuncia dei benefici extra x una pensione con contributi normali,la diminuizione sostanziale della busta paga parlamentare, la rimanenza a non più di 2 mandati. Far presente questo in ogni circostanza è molto importante, bisogna farne un volantino e distribuirlo in tutti i paesi, specialmente al SUD dove i partiti sono una vera piovra. Bisogna fare un manifesto, oltre al non statuto, e tenerlo sempre presente e a disposizione ad ogni manifestazione locale: oltre ai punti sopra suggeriti anche da Enzo, metterci alcune cose essenziale che faremo: oltre alla trasparenza assoluta, la diminuizione delle pensioni parlamentari e dei dirigenti pubblici, e l'aumento delle pensioni minime. La totale nullità delle consulenze con un probabile salario garantito ai disoccupati. Un regalo a tutti i futuri parlamentari 5 stelle: Una bici nuova di zecca. E lavorare x una diminuizione reale delle auto blu, no come ha fatto Monti; dice di diminuirle, fa un decreto, poi acquistano prima 19 maserati e si sta zitto, poi altri 400 auto blu e si sta zitto, anzi no, parla, aumenta ancora le tasse ai ceti più deboli. Facciamo un volantino da tenere sempre in rete, e da distribuire in tutta la nazione; che noi abbiamo veramente intenzione di abbassare il debito pubblico; ma incominciando a far pagare chi lo ha fatto, e chi se lo sta godendo a nostre spese: incominciando dal Presidente della Repubblica che dice ce la dobbiamo fare, e intanto ci fa suicidare, senza che rinuncia a niente di suo: vedi i 2000 invitati al pranzo del 2 giugno con i soldi dei terremotati. Con amore e con democrazia Peter Pam.

vitovolpicella 13.06.12 06:29| 
 |
Rispondi al commento

Comprendo e sono d'accordo la cacciata di Tavolazzi, ma non capisco il senso di questo post.

Tommaso Canepa 13.06.12 06:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio considerare che....

IL NOSTRO CARO BEPPE..... CI HA " MESSO ALLA PROVA " !!!!

QUESTO POST ..... E' STATO UN "TEST" PER TUTTI NOI .... E PER LE PROTESTE CHE HO LETTO NEL BLOG......SIAMO STATI "PROMOSSI" ......I MIEI COMPLIMENTI A TUTTI !

Francesco I., Catania Commentatore certificato 13.06.12 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manco lo voglio vedere il video!!!!
Grillo, ma che ti succede???

Evaristo F., Salerno Commentatore certificato 13.06.12 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ancora una volta, ha fatto bene a provocarci tutti con la pubblicazione del pensiero nuovo di un politico vecchio. Tutti, o quasi, abbiamo reagito scrivendo che nulla ha a che fare con noi ed l'M5S.
Avanti così: avanti tutta!

Valerio Maioli 12.06.12 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate "carissimi" politici (carissimi nel senso che costate molto, troppo), ma se pensate di saltare su questo carrozzone adesso che sta prendendo piede, bè, vi sbagliate di grosso!!! Questo è un movimento di cittadini che terranno ben lontani tutti i politici che pensano di venire a darci ricette e lezioni per risolvere i guai che voi stessi avete creato, ogni uno con le proprie responsabilità. Non siamo un carrozzone, non siamo un taxi, ma piuttosto abbiamo le sembianze di un tir che viaggia a tutta velocità con gli abbaglianti accesi verso il parlamento, e vi travolgeremo tutti!!!

alessandro montanari, codogno Commentatore certificato 12.06.12 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti, vi scrivo perchè molte volte non si riesce proprio a stare zitti vedendo certe cose. Willer Bordon , che oggi scrive un libro contro i partiti e quindi contro i privilegi della casta, circa 2 anni fa, all'aeroporto di Palermo, con un'arroganza degna del peggior approfittatore, mentre con altre 100 persone attendevamo da circa un'ora e mezza di fare il check-in d'imbarco, ci è letteralmente passato sopra facendosi scudo con la sua carica di parlamentare che doveva votare urgentemente a Roma!! Nonostante le bellissime proteste ed i fischi della gente presente ugualmente ha superato tutta la fila, scortato dai suoi agenti e dalle hostess dell'Alitalia complice. Mi dispiace molto che Grillo lo abbia ospitato. E' per questo che non mi fido di Grillo mi dispiace

Valerio Manco 12.06.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Via allora voi non avete capito il motivo del perchè Beppe ha pubblicato l'intervista di Bordon sul blog--vi ricordate l'altro mese Beppe disse:...non penseranno mica di fuggire...l'aspettano un processo e i lavori socialmente utili...ricordate...
Può darsi che ci sia qualche PENTITO e confessa...bene prendiamo atto della cosa e se ci aiuterà ad individuare i colpevoli terremo conto che ha collaborato!!
Quindi zitti e boni..perchè potrebbe aprire le porte dei fortini dei Partiti....
C'informi anche sul segreto di stato!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.06.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Bordon giuri di rinunciare alla tua pensione di Senatore?....con quello che prende lei possiamo fare una pensione a 5 invalidi o disoccupati...l'ha girato tutto ha fatto ripetutamente il ministro è nel guinnes dei primati per aver fondato il più alto numero di partiti!
Poi siccome non lo voleva più nessuno s'è dimesso..giusto per far credere che era un puro e nobile prestato alla politica!...nobles oblige...o caspita si scrive!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.06.12 19:18| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA:

Fondiamo un ''Blog a sei stelle'' prima che Grillo o chi per lui ce lo metta al culo.

i megafoni non servono più. che la gente scelga con la propria testa, oppure rimettiamo tranquillamente in discussione il valore della democrazia. passaparola.

Valerio D'Ambrosio 12.06.12 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi e' costui? Per favore fate filtro!!! pubblicando video di personaggi simili si rischia di buttare il lavoro fatto da tanti ragazzi in questi anni. Giu' dal carro questi personaggi

Stefano Vergani 12.06.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Bordon?
Grillo spiegaci... il perchè hai pubblicato un simil video di una simil persona.........
Sicuramente sarà onesta ma non vedo nessuna attinenza con il M5S.......
Sconcertante.....
Pensavo fosse un articolo pubblicato a tua insaputa da haker.........
ciao e buon lavoro

Muddof 12.06.12 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Ma cosa ci fa nel movimento 5 stelle un politico politicante come Bordon? Lo ricordo da quando sono bambino, rappresenta la politica e non trovo differenza tra lui e Dalema.
Onestamente tra Bordon e il sindaco di Parma sui magazine a farsi fotografare sto ripensando al mio supporto al movimento.
Saluti

Antonino Araco 12.06.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma non eravamo il nuovo che avanzava? Non si era detto che chi era stato iscritto a partiti politici non poteva fare parte del M5S? Non capisco, sono io che non ho capito niente o mi sono perso qualcosa? Cmq per quel che mi riguada Tex Willer Bordon può anche starsene a casa sua... Avanti senza paura con le ns. forze!

kikko 71bo, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Hi hi hi hi ..

esilarante ..

Michele Stasi, lecce Commentatore certificato 12.06.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
apprezzo molto il M5S ma devi stare attento. tu non sei nessuno, non cadere nell'errore di intessere una rete di interessi con rappresentanti del vecchio sistema.
bordon era meno peggio di molti altri, ma è veramente incoerente da parte tua offrire la sponda a un personaggio che rappresenta ciò che combattiamo.
oltre a questo, non ho mai trovato nella rete delle spiegazioni valide e precise su cosa sia successo a parma, prima e dopo le elezioni,e sulle cause; nonchè non apprezzo il tuo atteggiamento sul simbolo m5s.

guarda che ti mollano, ti lasciano col culo per terra mentre il m5s prosegue per la sua strada

dott. Rabutti 12.06.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna stare attenti alle persone che si chiamano a parlare, il tex nazionale, poteva starsene a casa con la moglie attrice anzichè saltare sul carro del personaggio alla moda del momento... guardiamo ai fatti che parlano delle persone meglio delle parole che dicono per piacere

paola f 12.06.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che Willer Bordon ha colto la palla al balzo per entrare nel M5S, il solito politico che cambia partito pur di GUADAGNARE UNA POLTRONA! Ha ruotato più lui partiti in Italia che le ruote della Ferrari.

Vediamo Beppe di NON dare spazio a queste persone! Abbiamo ribadito: TUTTI I POLITICI A CASA, servono persone nuove, dal basso che spazzino via tutta la Casta!

Roberto C., Trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena finito di ascoltare FORMICCHIONI e PISAPPIA.
Avete notato che anche FORMICCHIONI si vuole defilare!? Tutti a parole ci credono ma la mia impressione è che nessuno abbia la capacità di realizzarlo. E' meglio chiudere tutto tanto FORMICCHIONI è stato scaricato dalle alte "gerarchie"! E si trova solo soletto ... povero tapino.

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Se c'era un secondo fine da parte di w.b.,dico che nessun politico (nè attuale, nè ex, nè tantomeno chiunque iscritto ad un qualsiasi partiti) può pensare di entrare nel moV5*!Possono solo sognare e sperare (fermo restando che devono restituire quanto ci hanno succhiato fin'ora, pensiono d'oro in primis) che vengano lasciati a vivere a "500 euro al mese".

giuseppe1959 e., roma Commentatore certificato 12.06.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

disgusto e incomprensione

Luca Zollino 12.06.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Dunque posso ritenermi soddisfatto di questo post.Tra le cose che mi trovano d'accordo citerei in particolare il limite di età (ho 53 anni e già ora non mi sento come venti anni fa, ho mia madre che ne ha 82 e quindi so bene cosa significa), ma la cosa che mi piace rimarcare è l'uso di "partito" come "participio passato del verbo partire"! Riflettete su questo virgolettato e speriamo di arrivarci al più presto.

giuseppe1959 e., roma Commentatore certificato 12.06.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Sig Bordon, i commenti da lei subiti sono lo specchio di ciò che Voi politici suscitate; la società è nauseata dai vostri comportamenti, ancora per poco poichè continuando a sbagliare ( e di questo ne sono contento ) non saremo più nauseati ma vomiteremo nel vedervi. Come Lei può sapere, non c'è posto per Voi, è nel programma. Di positivo posso solo dire che ha preso coscienza della gravità ma deve prendere atto anche degli sbagli che avete fatto, e di fronte a Dio sarà ancora peggio. Intanto Lei da grandissimo peccatore deve iniziare un percorso di pentimento abbandonando tutti i privilegi che ha ottenuto. Deve avere questo coraggio, invitando i suoi amici politici a fare questo. Lo dica in famiglia che anche la sua negligenza ha causato questo sfacelo, è facile parlare da sazi. Doveva pensarci prima quando poteva. Signor Bordon il peccato che lei ha commesso è molto grave, la società e di Dio, la si aiuta, prgherò per Lei. Buonasera.

Luigi De Rosa 12.06.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

è questo il terrore per me. notare il fanatismo nelle parole degli invasati. questa è ancora una mer.daccia di DEMOCRAZIA!!!!!!!! IN DEMOCRAZIA DOBBIAMO STARCI TUTTI CAPITO BIMBI FAZIOSI??????? QUESTO E' UN SIGNORE CHE FORSE MERITA UN PO' Più DI RISPETTO SE NON ALTRO PERCHè è USCITO DAL CORO E CON CORAGGIO. E FINO A PROVA CONTRARIA Eì PERSONA ONESTA!!!! QUAL'è LA COLPA, ESSERE UN POLITICO DI PROFESSIONE???? LA POLITICA E' UNA PROFESSIONE E LO SARà ANCHE PER VOI CHE LO VOGLIATE O NO!!! LO VEDRETE ANZI Già POTETE FARLO!!! SE AI VS CANDIDATI NON SARà ''CONCESSO'' DI FARSI CONOSCERE, DI POTER DIBATTERE, DI POTER FARE POLITICA, PER NOI SARANNO SOLO E SOLTANTO UN GRANDE MISTERO, UN ESERCITO NON DISSIMILE DAGLI ALTRI IN DIVISA CHE PRENDONO ORDINI DA UN UOMO SOLO CHE PENSA DI AVERE TUTTE LE VERITà POSSIBILI IN TASCA! MA QUANDO MAI????? LA POLITICA SI FA CON CHI NON LA PENSA COME TE!!!! PERCHè ALTRIMENTI SI CHIAMA REGIME ASSOLUTO!!!!!!!!!!!!PER VOI NON SIGNIFICA NULLA???? VOLETE AMMAZZARE TUTTI???????????????????????? VOI MI FATE PAURA!!!!! Più DI LORO!!!!!

piero luccarelli, crispiano, taranto Commentatore certificato 12.06.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento

in italia l'unica cosa che si deve fare è mandare a casa tutti quei ladri che ci hanno governato solo per il bene delle proprie tasche!!!! se grillo ce la fa, io sono con lui!!! MAI PIU SOLDI nella politica. oramai tutto il mondo ce lo dice che quello che non va in italia è l'enorme spreco di denaro pubblico per le paghe dei dirigenti pubblici molto più alte dello stipendio del presidente Obama. questo è quello che deve finire!!! gli stipendi devono essere tutti compresi tra 1 e 5. cioè se un normale operaio guadagna 1000 euro, il presidente della repubblica deve guadagnare al massimo 5000 euro e senza nessun privilegio. con la rete e con un governo democratico, qualunque proposta viene fatta dai cittadini e con un referendum in tempo reale devono essere i cittadini a scegliere se la proposta è giusta o non lo é.
VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE.

botticella roberto 12.06.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe hai fatto bene a pubblicare questo post, sicuramente l'hai fatto per vedere la nostra reazione Difronte a un personaggio che è stato eletto per la prima volta alla Camera dei deputati nel 1987 e, dopo vari cambi di partiti nelle elezioni politiche del 2008, presenta il suo movimento, unito ai Consumatori Uniti di Bruno De Vita, ottenendo lo 0,25% dei voti.

"I partiti sono organismi costituiti in maniera tale da uccidere nelle anime il senso della verità e della giustizia"

Giuste parole ma purtoppo lei ne ha fatto parte per più di 20 anni perche?
Oggi per lei i partiti non sono realta esistenti e fa un libretto per l'abolizione dei partiti però ha passato la sua vita a rimbalzare da un partito all'altro in cerca non so di cosa perchè?

Ora a lei viene data l'opportunità di parlare al blog per dire queste cose da me citate sopra ,parole che non hanno un senso dette da lei che ha passato la vita nei partiti e poi sinceramente non è tanto bello sputare addosso a chi le ha dato da vivere sino a pochi anni fa .......ha avuto più di 20 anni per riflettere ma poco importava in quei tempi e adesso che tutto crolla è facile fare il buon samaritano in scia dell'onda del movimento.

Proprio non riesco a capire l'utilita delle sue parole al blog,parole poi scontate e idee gia comuni tra il movimento.

germano m. Commentatore certificato 12.06.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Noi liguri siamo stanchi della sinistra e della destra che in tutti questi anni non hanno fatto altro che arraffare i soldi dei cittadini!! Il movimento 5 stelle unito ad altri movimenti come quello indipendentista ligure possono dare una reale svolta per il bene dei cittadini.

Indipendentista Ligure, Genova Commentatore certificato 12.06.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

sbeffeggiare...il povero Bordon....se del caso è lui che sbeffeggia noi...Vorrei ricordare che questa situazione è frutto di governi e politiche passate..io mi farei un esamino di coscienza e direi come quando dove e perchè!tutto questo si è concretizzato!!invece di auto assolvermi..scaricando tutte le responsabilità pregresse in modo troppo generico!!
In queste condizioni nessuno ha la "bacchetta magica" e l'uniche soluzioni sono quelle prese ed accettate dal Popolo Sovrano!,altra strade non ce ne sono...sono truffe e basta!!
QUindi se proprio bisogna darci le "martellate sui diti" e bene che si decida noi liberamente,senza avere fra i coglioni chi c'ha cacciato in questa truffa chiamata Euro e Europa!!!e mercati finanziari!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.06.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Bordon?? Davvero Bordon diventa un rappresentante di come vorremmo diventasse l'Italia?
Era molto legato e omologo al sistema dei partiti, se non sbaglio (Ministro etc. come dice lui), e non ha mai criticato clientelismi, lottizzazioni, etc. a mia memoria.
Poi sara' caduto da cavallo, ok, e come San Paolo avra' avuto l'illuminazione, ok, ma a sentirlo parlare, proprio nei modi e nel linguaggiom c'e' tutto il sapore di una politica che io spero vivamente scompaia per sempre in Italia.

Matteo G., Oslo - Roma Commentatore certificato 12.06.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Io non credo che Willer Bordon abbia intenzione di entrare nel movimento perchè penso sappia benissimo che si prenderebbe un NO grande come una casa, secondo me ha solo voluto dire la sua sui partiti, abbiamo sentito il parere di tanti imbecilli sentiamo anche il suo ma non si deve andare oltre con certi personaggi

Franco M., Bergamo Commentatore certificato 12.06.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento

No, ma veramente ?! Willer Bordon ?!
E al prossimo giro, da chi vogliamo farci "spiegare" come stanno le cose ? La Russa, Veltroni o Calderoli ?
Forse, questa gente non ha capito un concetto elementare : se si è macchiata di connivenza con il sistema e le persone che ci hanno portato alla disastrosa situazione attuale (e finiamola di dire che la crisi è europea o mondiale : ci sono decine di stati che non sono nella NOSTRA situazione, indipendentmente dalla moneta o dal mercato), se si è macchiata di vivere alle nostre spalle con stipendi e privilegi principeschi mentre noi si andava in rovina, QUESTA GENTE HA PERSO IL DIRITTO DI PARLARE, A QUALSIASI TITOLO LO FACCIA, SIA ESSO LA RICOSTRUZIONE DELL'IMENE POLITICO, IL SALTARE SUL CARRO DEL VINCITORE O IL SINCERO PENTIMENTO.
Se vogliono riacquistare il diritto di venirci a spiegare il loro punto di vista, facciano prima ammenda, possibilmente restituendo il maltolto, certamente e come minimo chiedendo scusa per il loro contributo nefasto.
Io, in qualità di cittadino buggerato, ESIGO DELLE SCUSE, senza se e senza ma, prima di qualsiasi altra affermazione.
Questo video non mi pare ne contenga, per cui, per quanto mi riguarda, è respinto al mittente con profondo sdegno.

Dario B., Savigliano Commentatore certificato 12.06.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

leggendo un pò di commenti mi sono chiesto:

1) se l'intervento di Bordon è stato meso sul blog, qualcuno l'ha ritenuto meritevole, e questo qualcuno lo ha fatto come minimo per buona educazione.
Mi piace pensare che non avesse il secondo fine di far sbeffeggiare gratuitamente una persona

2) mi piacerebbe sapere quanti di quelli che hanno sbeffeggiato Bordon possono dire di non aver mai approfittato di una qualche "favore" e "fregato" lo stato. E' stato ed è lo sport più praticato da tutti gli italiani. "Chi è senza peccato scagli la prima pietra" disse qualcuno che fu messo in croce circa 2000 anni fa

3) se questi sarebbero i cittadini che vogliono andare in Parlamento, beh .... lasciamo perdere, povero M5S.

giuseppe giampietro 12.06.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tex willer bordon ridacci tutti i soldi indietro poi puoi anche leccarci il culo

jacopo prati, katowice Commentatore certificato 12.06.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dico, per essere uno contro i partiti e la partitocrazia ne ha fatta di strada al suo interno: Diciamo che nel labirinto politico ci si deve essere perso, poverino. Comunque il fatto che Bordon voglia confluire all'interno del M5S mi suona piuttosto stonato. Ma come? fino a ieri hai fatto parte del cattering politico in tutte le sue salse...e merende e oggi...che le cose stanno veramente cambiando arrivi a bussare alla porta del Movimento e vuoi diventarne un "saggio" esponente? Per carità se la sua partecipazione non è in contrasto con il "non statuto" del movimento va tutto bene...ma sa tanto di poco chiaro. Mi piacerebbe capire bene perchè nel blog di Grillo si accetta questa persona e gli si dà voce. Cito Wikipedia:"Alle successive Elezioni politiche del 2008, presenta il suo movimento, unito ai Consumatori Uniti di Bruno De Vita, ottenendo lo 0,25% dei voti.
Nel 2012 approda al Movimento 5 Stelle.
Ma come?...Uno così che è stato pure nel governo d'Alema e Amato approda al Movimento 5 Stelle?
Ditemi che c'è stato un errore...ditemelo per piacere altrimenti sclero!!!

Luciano A., Cassinasco Commentatore certificato 12.06.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Il post sembra un po' la scoperta dell'acqua calda. Io voglio dire che non solo non voterò più un partito tradizionale anche potendo votare una faccia nuova, ma non voterei neanche una faccia vecchia nel M5S. Voterei solo la combinazione faccia nuova/M5S. Può sembrare una radicalizzazione, ma oggi è necessaria. Non è certo colpa del M5S se siamo arrivati a questo.
Poi la metafora sul non potersi tirare fuori prendendosi per i capelli non è corretta. La realtà è che non se ne vogliono andare da quella che per loro non è una palude ma una jacuzzi di privilegi.
Inoltre vorrei ricordare che anche le analisi sui sistemi, massimi o minimi che siano, partiti sì, partito no ecc.. hanno stancato. Il punto sta sempre nella testa della gente, nella mentalità, nella cultura, è quella che va cambiata, e nessuno può farlo se non noi stessi. A mano a mano che miglioreremo la nostra mentalità saremo in grado di generare una classe politica migliore. Nel frattempo la situazione è quella che è.

Fabrizio Gentilini, Roma Commentatore certificato 12.06.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego ditemi che è uno scherzo.

Massimiliano Rodia 12.06.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

FORSE NON MI SONO SPIEGATO

Caro Grillo o Casaleggio che tu sia (non credo che Beppe legga tutti i commenti).....se rimane il porcellum mi fate il piacere di ripudiarlo ok?

Col cazzo che voto dei "prescelti" individuati sulla base di chissà quali criteri e chissà da chi.

Tutti i cittadini devono poter diventare parlamentari.

Criteri rigidi ed oggettivi per le candidature e, visto che non ci sono le preferenze, i posti in lista vanno estratti a sorte.

Sono un grillino convinto.....ma col cazzo che voto 5 stelle se adottate il porcellum!

Vi sto aspettando al momento della verità.

Non ci provate neppure!

PIETRO PALMITESTA, Ginosa Commentatore certificato 12.06.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco la presenza di Willer Bordon sul blog. Qualcuno me la spiega?
Temo faccia il paio con quella di Vendola.

Domenico L. Commentatore certificato 12.06.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento

è bello, comodo ma ipocrita fino alla nausea criticare l'esistenza stessa dei partiti con il vitalizio da ex parlamentare e quello da ex ministro. il problema non sono i partiti, ma gli esseri umani

Alessandro Dragoni Commentatore certificato 12.06.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Premier,
mi spiega Lei, e tutti quelli come Lei compresi i suoi colleghi di Bruxell, personaggi da 20000 euro al mese..., dove trova il coraggio e la spudoratezza di continuare a chiedere SACRIFICI agli Italiani , a quelli dei 900 - 1100 euro al mese, ai precari senza futuro o peggio ancora a chi e' senza lavoro ????

Lei, caro signor Premier non eletto, chiede sacrifici per salvare che cosa ? ...... le banche ?...... o tutto quel sistema economico-finanziario marcio che ci ha portato a questo punto e del quale Lei ne fa pienamente parte !!!!!!!!!!!!!!!!!

Lei si che ha una gran bella faccia tosta !!!!!!

MA FINIRA', OOOOOOO SE FINIRA' !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vincenzo.

vincenzo la rizza 12.06.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento

CARI CICCI BELLI....... (alias Casaleggio & C.)
come le facciamo le liste x l'anno prossimo?
E se rimane il porcellum volete utilizzarlo anche Voi come gli altri maialini.....perchè l'altenativa c'è: candidature e posti in lista a sorteggio.
Ciao

PIETRO PALMITESTA, Ginosa Commentatore certificato 12.06.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

minkia grillo non vorrai farci sto scherzo da prete candidando questo riciclato della "casta"!?

te lo dico subito se lo candidi non voto il M5S e me ne sto a casa aumentando l'imponente massa del non voto. ciao ;(

luciano mayer 12.06.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

bene evviva bordon,non gli bastano i soldi che gia fotte a noi cittadini,ora ne vuole di piu,si vuole riciclare attraverso i suoi degni compari grillo e casaleggio di bildeberg spa! viva l italia,l italia che pro-Duce!

salvo l., pietraperzia Commentatore certificato 12.06.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle è sicuramente l'alternativa a questi politici (definiamoli tali) improvvisati che predicano rigore, rigore e rigore, ma solo per i cittadini. Ci hanno distrutto la vita, ci hanno affossati, affamati, derubati e hanno il coraggio di parlare? Forza Beppe siamo tutti con te, tu non immagini neanche cosa sta scatenando il tuo movimento. Alle prossime elezioni politiche spazziamo questa classe incapace e parassita e cerchiamo di dare all'Italia il lustro che merita!

Paolo Rosario Marti, Turi (BA Commentatore certificato 12.06.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per la sua opinione signor Willer,collima con la mia,sconosciuto e con queste fanno due opinioni,perchè chiunque tu sia qui vali uno,come me...però tu si che sei un esperto,non come me lavoratore in nero da 25 anni e a 40 anni mi ritrovo con le pezze al culo e una famiglia da mantenere...sarei curioso di vedere quanti soldi hai...e soprattutto sarei curioso di vedere se sai lavorare al di fuori della politica.Ma siamo sicuri che sia farina del suo sacco ? Questo misa che il discorso se lo è fatto scrivere!OGNUNO VALE UNO.

tommaso d'atri 12.06.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento

va bene la democrazia ed è giusto ascoltare tuti..ma costui si vuole rifare la "verginita"...parlando al M5stelle..
Caro Bordon forse sei di memoria corta ma la tua cara signora è stata indagata o no?????..va bene che gli errori degli altri non devono cadere a chi gli stà vicino..ma tutta sta manfrina a me fa solo che ridere...della serie ..PARTITI AVETE PAURA???????..ma se fino ad ieri il Mstelle e Grillo per voi era un POPULISTA..EVVIVA la coerenza!!!!!..

mavi pitty, genova Commentatore certificato 12.06.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Sia ben chiaro che se prima avevo una mezza idea di votare per M5S alle prossime politiche, questo passaparola sul blog affidato a Willer Bordon, mi lascia alquanto deluso e perplesso.

Pascolo Enrico 12.06.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

WILLER BORDON, in nome del popolo del M5S, alla luce dei fatti a te contestati su questo Blog, io ti CONDANNO alla pena irrevocabile e senza appello del VAFFANCULO!

Avanti un altro...

Patroclo F., Firenze Commentatore certificato 12.06.12 14:14| 
 |
Rispondi al commento

E questo Bordon, che cosa rappresenterebbe?
La novità?
La redenzione?
un esempio?
Vi siete bevuti il cervello a dar voce ad un personaggio simile?? !!!!!!!!!!!!!

giovanni berio 12.06.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le osservazioni di Bordon mi sembrano intelligenti e sensate. Leggendo i commenti, sono sempre più preoccupato dagli sviluppi del moVimento, sempre più orientati a diventare una LegaNord 2.0

leonardo vecchi, piacenza Commentatore certificato 12.06.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Informazione senza giornalisti per una politica senza partiti (quarta parte)
Adesso può – e sia per la democrazia che per la tecnologia deve – farlo.
Il politico democratico del (già in parte presente) futuro senza partiti non dovrà rispondere ad una domanda giornalistica. Non dovrà tener conto dei giornalisti se non come cittadini. E solo a quest’ultimi dovrà – direttamente – rendere conto. Con internet è possibile. Con stampa radio tv – no. Pertanto il politico che su stampa radio tv si basa – il politico amico di giornalisti – sarà anche solo per questo il vecchio e non democratico politico di partito.

Tommaso Franci (www.tommasofranci.com)

Tommaso Franci, spleenetideal@libero.it Commentatore certificato 12.06.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Informazione senza giornalisti per una politica senza partiti (terza parte)
Con informatica ed internet chi governa ha il dovere di comunicare direttamente con chi è governato e chi è governato ha il diritto/dovere di interagire direttamente con chi governa. La democrazia sarà la risultante di una simile comunicazione politica senza intermediari. Per avere democrazia bisogna togliere il più possibile asimmetrie. Cioè intermediari tra governanti e governati. Anche per avere il più possibile la verità l’onestà e la responsabilità bisogna far questo. Per avere democrazia bisogna far sentire il più possibile i governati governanti e i governanti governati. E il dialogo – anche su internet – sviluppa un simile reciproco sentire.
Forte delle tecnologie informatiche disponibili un movimento politico che volesse proporre oggi una democrazia senza partiti (cioè una democrazia effettiva) dovrebbe come prima cosa bypassare ogni prassi giornalistica. Dovrebbe ricercare di comunicare direttamente con il popolo per coinvolgerlo attivamente e responsabilmente nella politica. Eliminando ogni giustificazione demandata agli equivoci interpretativi di giornalisti e mass media così come ai loro interessi elitari.
Per ritrovarsi nella sovranità popolare bisogna compiere un salto. Per ritrovarsi al di là dell’oligarchia partitica bisogna compiere un salto. E l’ostacolo da saltare è costituito per l’appunto da mass media e giornalisti. Va tolto loro il monopolio dell’informazione e della formazione politica. Il popolo – con internet e assemblee anche non virtuali – deve politicamente informarsi e formarsi da sé.

Tommaso Franci(www.tommasofranci.com)

Tommaso Franci, spleenetideal@libero.it Commentatore certificato 12.06.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Coerenza vuole che ai BOLLITI non si passaparola.

Qua la faccia ce la mettiamo tutti. Ed io per un riciclato non ce la metto.

Fiducioso in un cambio di registro, o in una spiegazione/rettifica in merito.

Davide Zanichelli - cittadino di Guastalla (RE)

Davide Zanichelli, zani83@hotmail.com Commentatore certificato 12.06.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Informazione senza giornalisti per una politica senza partiti (seconda parte)
La tecnologia però è tale anche per il suo continuo superare se stessa. Nel Duemila informatica e internet hanno reso possibili soluzioni ai millenari problemi comunicativi dell’uomo molto superiori a quelle di stampa radio e tv. Alla immediatezza e ubiquità del messaggio prodotto da radio e tv hanno aggiunto almeno in linea di principio una simmetria fra mittente e destinatario del messaggio. Per la quale simmetria il governato può rispondere in tempo reale al governante. Può farlo semplicemente e (a differenza di quanto avviene per la stampa e la carta) senza costi (anche ambientali) insostenibili.
Con una simile possibilità garantita dalla nuova tecnologia diventa pretestuoso l’uso dei vecchi mass media. Stampa radio e tv permangono solo per protrarre la permanenza del vecchio e non democratico (anche per deficit tecnologici) sistema di gestione del potere. Ossia di quel sistema costituito dalla connivenza tra “partiti” e “giornalisti” e basato sulla passività alla quale era costretto il popolo per via di conoscenze e comunicazioni asimmetriche e unidirezionali.
Informatica e internet incorporando le funzioni di stampa radio e tv in un contesto dialogico senza limiti tolgono potere a giornalisti e partiti. Tolgono loro ogni senso.
Attualmente siamo in un periodo di transizione dove ci sono le tecnologie per una democrazia effettiva (o partecipata o diretta) ma dove anche partiti e giornalisti (cioè stampa radio tv) si sostengono strenuamente a vicenda per evitarla. Altrimenti perderebbero il potere. I giornalisti sanno bene che con la scomparsa dei partiti scomparirebbero anche loro. Almeno per quel concerne l’interferenza nel potere. Pertanto risultato talmente ostili ad internet e ad una democrazia senza partiti. Anzi nemmeno riescono a concepirla una politica democratica ovvero con internet e senza partiti. La chiamano “antipolitica”.
Tommaso Franci (www.tommasofranci.com)

Tommaso Franci, spleenetideal@libero.it Commentatore certificato 12.06.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Informazione senza giornalisti per una politica senza partiti (prima parte)
Da un paio di secoli in Occidente chi gestisce il potere comunica con il resto della popolazione tramite una variegata classe di appositi incaricati (o auto-incaricati) che vanno sotto il nome di “giornalisti” e che sono retribuiti da una società plutocratica in misura approssimabile a quella dei potenti. Quotidianamente i giornalisti comunicano alla popolazione quelli che per questa risulteranno essere (non avendo essa altre fonti di informazione) gli atti e i voleri di coloro che gestiscono il potere e che con la tradizione possiamo chiamare i “politici”.
Ma che cosa ha fatto sì che la politica intesa come gestione del potere comune venisse resa nota al popolo tramite l’intermediazione giornalistica? Un certo tipo in tecnologia. Quella – in ordine cronologico – della stampa della radio e della tv. Stampa radio e tv che sono strumenti di informazione asimmetrici o unidirezionali. Vale a dire che non danno modo al destinatario del messaggio (nel nostro caso il popolo) di rispondere al suo mittente (nel nostro caso il potere filtrato dai giornalisti).
Da un paio di secoli in Occidente un certo tipo di politica ha valso da causa ed effetto della comunicazione tramite tecnologie a cui e con cui il destinatario del messaggio non può rispondere. Questo tipo di politica è quella dei “partiti”. Partiti che perciò stesso impediscono e hanno impedito (anche per motivi tecnologici) la democrazia impedendo (i partiti e stampa radio tv) il coinvolgimento del popolo tramite qualsivoglia dialogo. E imponendo asimmetricamente e unidirezionalmente informazioni di cui il popolo può al massimo solo prendere atto. Informazioni che nemmeno derivano in modo diretto e trasparente (o schietto e sincero e responsabile) dal potere ma che sono il risultato delle speculazioni (tanto interpretative quanto di comodo) giornalistiche.

Tommaso Franci (www.tommasofranci.com)

Tommaso Franci, spleenetideal@libero.it Commentatore certificato 12.06.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Minchia!!!!ma come cazzo si fa a farglielo capire a questi ladroni che devono levarsi dalle palle???? vanno ELIMINATI i PARASSITI MA SOPRATUTTO NON DIMENTICHIAMOCI DELLE UOVA & VERMI CHE A SUA VOLTA ANDRANNO DISTRUTTE....I PARASSITI SONO SEMPRE IN AGGUATO!!!!SI RIPRODUCONO FACILMENTE ANCHE IN CONDIZIONI SFAVOREVOLI...LORO NON LAVORANO !! SFRUTTANO !!!SUCCHIANO IL SANGUE DEI CITTADINI....ATTENZIONE !!! HANNO TRADITO LA NOSTRA FIDUCIA !!RUBATO I RISPARMI!!! CREATO PIAGHE SOCIALI....BASTAAAAAAAAA!!!!! PRIMA DI MANDARLI VIA RICORDIAMOCI DEI MILIARDI DI EURO CHE MANCANO NEI CONTI DELLO STATO E DEVONO RESTITUIRE TUTTO CON GLI INTERESSI!!!!!MINCHIA!!! DIVENTANO POLITICI E SE LA TIRANO ..SEMBRANO INTOCCABILI!! AJUUUUUUU!!!STIAMO ARRIVANDO !!!! LA PACCHIA é FINITA!!!!!FRATELLI ITALIANI!! UNITI CONTRO I PARASSITI!!!!!!!ADESSO O MAI PIú!!!!!!!!!!!!!!

renato l. Commentatore certificato 12.06.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo non si era venduto il voto (o forse era in trattativa ma poi la cosa non è andata in porto, non ricordo bene) in cambio di favori alla moglie?

Questo passaparola per me è inspiegabile.

Lo facciamo parlare perchè lecca il culo al movimento?
Al prossimo passaparola prendiamo anche la santanchè?

willer bordon .... qualcuno mi spieghi il senso, se c'è ...

fabrizio castellana Commentatore certificato 12.06.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Rimango stupito nel constatare, quanto lavoro ci sia ancora da fare per migliorare la capacità intellettiva di alcuni "strambi" sostenitori del Movimento 5 stelle.
Pubblicare un post non significa accreditarlo al Movimento ma verificare, giorno dopo giorno, il lavoro svolto e criticamente studiarne i risvolti. Partecipare significa, comprendere, analizzare, criticare, proporre, studiare, vivere con noi stessi e fra di noi.
Il M5S ha bisogno di persone leali, moralmente ineccepibili e sopratutto UMILI, il che non significa certo, essere tolleranti ma certi di essere utili, quando è necessario sforzarsi di comprendere le diversità, che sono la vita per la nostra sopravvivenza.
IO.

stefano s. Commentatore certificato 12.06.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Beppe Grullo! finalmente sveli sinceramente qual è il tuo vero tentativo di ricevere anche tu il tuo bravo vitalizio. Ora finalmente chi ti ha seguito fin'ora potrà smettere di definirsi orgogliosamente un Grullino! (comunque hai fatto bene a smettere di dire solo bugie, meglio vecchio sincero che il vecchio bugiardo che eri! Bravo!)
Riccardo

Riccardo 12.06.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

...ma perchè !?!? adesso con questi partiti c'è democrazia in Italia ???? non mi sembra !!!!!!

michele rossi 12.06.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE VII

QUALE RIPRESA PUO' ESSERCI?). I poteri forti dell'alta finanza mirano innanzitutto alla nostra riserva aurea: alla quale punteranno "se non molto presto, abbastanza presto" - come ha dichiarato Nigel Farage in occasione dell'ultima intervista che gli ho fatto - ma anche AI BENI PUBBLICI ITALIANI: ad iniziare dalle percentuali di proprietà delle aziende che lo stato possiede ancora, fino al patrimonio immobiliare che l'Italia sarà COSTRETTA A VENDERE - anzi: a Svendere - per ripianare il debito pubblico. Nel frattempo, Monti ha varato - sta varando - varerà - altre leggi che favoriscono tutti i poteri forti citati in precedenza, da quelli economico-bancari alle multinazionali, proprietari della "grande impresa" e della "grande distribuzione", facendo chiudere i negozi dei cittadini, grazie all'oppressione fiscale e al calo dei consumi, che saranno soppiantati da centri commerciali o catene di negozi legate alle grandi aziende, che a capo hanno sempre gli stessi proprietari: le lobby dell'alta finanza.

Svenderà la nostra sovranità e i nostri beni, con un occhio di riguardo per le caste: ormai credo che tutti si siano resi conto che Monti sta purgando solo i cittadini del ceto medio-basso: questo perché avere i potenti contro potrebbe nuocere al suo disegno, per esempio difficilmente i notai potranno dare contro a Monti, visto che ha abolito la "tariffa massima" e potranno guadagnare di più. Avere contro loro, non sarebbe stato semplice come avere contro gli operai della FIOM che si sono visti eliminare l'articolo 18... ci farà aderire alla fregatura colossale rappresentata dal MES, che è una DITTATURA ECONOMICA spacciata per fondo di stabilità - le manovre finanziare "salva Italia" in realtà, sono servite esclusivamente a rastrellare i soldi necessari per aderire ad esso... Quello a cui stiamo assistendo oggi è la naturale prosecuzione del processo che è iniziato nel 1992, a bordo del Panfilo Britannia,

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE VI

Le conclusioni: Questa lunga - necessaria - premessa mi auguro che sia stata sufficientemente chiara, per cercare di decifrare la situazione, e sopratutto chi c'è dietro a tutto questo. L'Italia è vittima di un complotto, un feroce complotto, e i nostri politici anziché difendere i nostri interessi, si sono piegati a compromessi con questi poteri forti. Il fatto che Enrico Letta, vice-presidente del PD abbia partecipato al meeting Bilderberg di quest'anno, è piuttosto eloquente. Lo stesso Berlusconi, che inizialmente - nei giorni di Novembre, immediatamente precedenti alle sue dimissioni, quando "l'attacco" all'Italia era nell'apice - sembrava intenzionato a opporre resistenza, dopo che "i mercati" (controllati ad uso e consumo dei poteri descritti sopra) hanno fatto perdere 10 punti percentuali alla sua Mediaset in un solo giorno, ha dichiarato la "resa incondizionata", piegandosi a sostenere Monti - in cambio sicuramente di accordi personali - anche se questo gli è costato la PERDITA DI TUTTO IL CONSENSO che (incredibilmente) aveva mantenuto fino a quel momento.

Tra l'altro, Mario Monti, presentato da tutti i politici e dai media come il "salvatore della patria" già in passato aveva fatto grossi danni all'economia italiana: danni che però, hanno rappresentato un beneficio per le lobby dell'alta finanza di cui Monti è emissario. Ormai siamo un giocattolino in mano agli speculatori, incentivati anche dalle direttive dell'Unione Europea, che si stanno arricchendo sempre di più alle nostre spalle, con la complicità di quei politici che gli hanno steso un tappeto rosso, e cercano di farci sopportare tutto questo seminando paura (lo spettro di conseguenze economiche ancora più terribili), con discorsi fuorvianti ("è necessario" - "salva Italia" etc) e le solite promesse da marinaio di "ripresa" (ripresa che non ci sarà mai, ma sarà sempre peggio, almeno per noi cittadini... le grandi aziende hanno delocalizzato

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Questo "Signore" ha cambiato/creato più partiti lui che di mister burlescue e ha il coraggio di parlar male dei partiti?
non è che vuole cavalcare l'onda del Movimento?
se si è dimesso, farebbbe bene a rimanerne fuori allora...che c'è gli mancano i soldini e vuole ritornare?
VAFFANCULO!!! [cit.]

Cyrus Divis 12.06.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE V

Ora viene il "bello"... La procura ha accertato che una di queste agenzie di rating, Moody's, remava contro l'Italia. E guarda caso, MONTI ERA UN COLLABORATORE DI MOODY'S, prima di essere NOMINATO premier! Vedi articolo: L'agenzia di rating “Standard & Poor’s" mirava a destabilizzare l’Italia

La procura chiude le indagini sull'agenzia di rating. Cinque le persone coinvolte con l'accusa di manipolazione di mercato continuata e pluriaggravata. "Fornivano intenzionalmente ai mercati un’informazione falsa in merito all’affidabilità creditizia italiana, in modo da disincentivare l’acquisto di Btp e deprezzarne il valore” Leggi tutto

Ricapitolando:

Monti è legato a praticamente tutte le associazioni di stampo massonico e alle principali lobby dell'alta finanza, che controllano anche le agenzie di rating.
Le agenzie di rating hanno manovrato CONTRO l'Italia, fornendo informazioni FALSE ai mercati sulla nostra attendibilità.
Monti lavorava ANCHE per una delle più importanti agenzie di rating, Moody's.
Grazie alla manipolazione delle agenzie di rating lo spread è salito a livelli vertiginosi = tassi elevatissimi per avere liquidità = tasse e aumento debito pubblico - e la situazione che tutti conosciamo.
Per "risolvere" i problemi che hanno deliberatamente provocato, hanno imposto la nomina di Monti, che lavorava per l'agenzie di rating che ci hanno penalizzato (lavorava anche per i poteri dell'alta finanza che controllano le agenzie di rating)

E tutt'oggi l'Italia è costretta a pagare interessi altissimi (lo spread) per avere liquidità, un vero e proprio COMPLOTTO ordito a danno dell'Italia, che ha affidato il governo a un collaboratore della stessa agenzia di rating che stava remando contro di lei!

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE IV

Le agenzie di rating principali sono tre, soprannominate "le tre sorelle" Standard & Poor's, Moody's e Fitch Ratings. Quando le agenzie di rating "declassano" una nazione, (o un'impresa) questa viene ritenuta meno affidabile; investire su di essa (cioè concedere credito a una determinata nazione, mediante titoli obbligazionari, o ad un'impresa) viene considerato più rischioso, pertanto aumentano i tassi di interesse che questa deve corrispondere.

Questo è un potere immenso, in quanto un abbassamento eccessivo del rating può significare tassi di interessi talmente elevati da determinare la bancarotta, sia per le imprese che per le nazioni, che sono costrette ad aumentare la pressione fiscale per pagare gli interessi necessari per avere liquidità. Da notare come le agenzie di rating siano aziende private, e guarda caso legate a doppio filo alle lobby dell'alta finanza che le gestiscono a proprio uso e consumo, visto che in molti caso hanno favorito (inconsapevolmente?) alcune società, attribuendo loro un rating positivo anche in assenza dei presupposti per farlo: è il caso della Lehman brothers, che poco prima di dichiarare bancarotta era ritenuta assolutamente affidabile (classificata A2) fattore che ha spinto numerosi investitori a investire forti somme, mentre in altri casi, alcune società (e nazioni) hanno ricevuto un rating eccessivamente penalizzante, mettendole in difficoltà poiché per avere "accesso al credito" erano costrette a corrispondere tassi di interesse elevatissimi. Per maggiori informazioni, leggi "agenzie di rating, ecco chi controlla le tre sorelle"

Ora viene il "bello"... La procura ha accertato che una di queste agenzie di rating, Moody's, remava contro l'Italia. E guarda caso, MONTI ERA UN COLLABORATORE DI MOODY'S, prima di essere NOMINATO premier! Vedi articolo: L'agenzia di rating “Standard & Poor’s" mirava a destabilizzare l’Italia

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE III

Da molti anni a questa parte tutti i presidenti degli Stati Uniti che si sono avvicendati sono stati - tutti - membri del Bilderberg, o legati a doppio filo ad esso, così come gli uomini di Goldman Sachs (ufficialmente "ex") ricoprono ruoli chiave all'interno del governo americano, come il Ministero delle finanze. Queste banche d'affari, vere e proprie lobby dell'alta finanza, sono proprietarie/azioniste legate a doppio filo alle 147 multinazionali che controllano, condizionano e gestiscono a loro uso e consumo l'economia globale: hanno in mano i mezzi d'informazione più autorevoli, mediante i quali "costruiscono" l'immagine dei politici che i cittadini di tutto il mondo eleggeranno. Laddove sorgano organi di informazione di cui non sono direttamente proprietari, possono sempre "addomesticarli" mediante cospicui contratti pubblicitari. Il vero editore dei giornali infatti sono le agenzie pubblicitarie, che consentono a un determinato organo di ricevere ottimi introiti ed espandersi, ma possono affondarlo se decidono di boicottarlo in quanto contrasta i loro interessi.

Le grandi campagne pubblicitarie non vengono gestite direttamente dalle aziende: queste si affidano ad agenzie, che stabiliscono come e dove investire: e la maggior parte - in termini di valore economico - dei contratti pubblicitari è gestito da poche agenzie, riconducibili in un modo o nell'altro, alle associazioni di stampo massonico e/o alle lobby dell'alta finanza sopracitate. Nel panorama dell'alta finanza, dei mercati finanziari, dell'economia delle nazioni, dell'industria e del commercio, rivestono un ruolo importantissimo, fondamentale le agenzie di rating, deputate a stabilire, mediante una classificazione definita "rating" quanto siano "affidabili" governi e imprese.

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE II

Oltre a Goldman Sachs ci sono altre banche molto influenti, ...

... legate anch'esse alle associazioni massoniche sopracitate, una di queste è Morgan Stanley, dove - guardacaso - lavora "Monti jr", il figlio di Mario Monti, alla quale il Ministero del Tesoro italiano a Gennaio 2012 ha elargito in gran silenzio, 2 miliardi e 567 milioni di euro per un affare (per la banca, non per il governo) di "derivati". Soldi che il governo - visto i tempi difficili, almeno per i cittadini - avrebbe potuto rimborsare in comode rate, e magari girare una parte agli imprenditori italiani che hanno fornito merci e servizi allo stato, a cui l'erario deve un totale di 70 miliardi di euro. Un'altra banca d'affari molto influente è JP Morgan. Le associazioni di stampo massonico citate sopra (Aspen Institute, ma ancor di più gruppo Bilderberg, Commissione Trilaterale ma anche altre: club di Roma, il CFR) e le lobby dell'alta finanza, le "super banche" d'affari (Goldman Sachs, Morgan Stanley, JP Morgan) sono legate a doppio filo, in quanto gli uomini che ne fanno parte sono gli stessi: i dirigenti di punta delle lobby dell'alta finanza e i loro uomini di fiducia (uno di questi, evidentemente, Mario Monti) sono tutti membri delle associazioni massoniche, nel cui ambito interagiscono con i politici più importanti, e quindi i governi del mondo.

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO IN CUI VIVIAMO - PARTE I

Che il nominato premier Mario Monti sia parte integrante dei gruppi di potere che cercano di controllare - o forse, che controllano - il mondo, lo sappiamo bene. Fa parte dell'Aspen Institute, ha preso parte a diverse riunioni del gruppo Bilderberg, e ha ricoperto addirittura il ruolo di "Presidente europeo" della Commissione Trilaterale, estensione del super magnate Rockfeller, braccio destro della potentissima famiglia Rothschild, che ha in mano quasi tutte le banche centrali del mondo. Monti ha ricoperto importanti incarichi (è stato advisor) per la superbanca d'affari USA Goldman Sachs, definita "il miglior posto per produrre denaro che il capitalismo globale sia mai riuscito a immaginare" con una capacità d'investimento di 12.000 miliardi di euro all'anno (il debito pubblico che sta mettendo in ginocchio l'Italia ammonta a poco meno di 2.000 mld di euro) e un valore di oltre un trilione, ovvero un miliardo di miliardi. (1.000.000.000.000.000.000) una banca Goldman Sachs, responsabile di aver mandato sul lastrico svariate decine - se non centinaia - di migliaia di famiglie americane e di altre parti del mondo, in particolare nei paesi poveri che più si prestano alle speculazioni, visto che pur di ingrassare il proprio business, i dirigenti Goldman Sachs non si fanno alcuna remora a speculare sulle carestie, derrate alimentari, sulla povertà della povera gente. Generare profitto: si occupano di questo, all'interno della "super banca", ben 30.000 dipendenti che percepiscono una media di 700.000 dollari all'anno, che grazie ai "premi" riconosciuti a chi è stato particolarmente produttivo possono superare - anche di molto - il milione di dollari. I dirigenti di spicco, ovviamente prendono molto di più, anche oltre 10 volte tanto.

Beppe Sanna, Sassari Commentatore certificato 12.06.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

'sto qua, Willy, vorrebbe salire sul carozzone vincente.

gianfrancoperi p., genova Commentatore certificato 12.06.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato con molta attenzione l'intervento di Willer Bordon su
You Tube. Fuori dubbio, il nostro ha una lunga esperienza politica, è passato attraverso diversi partiti e poi a un certo punto si è dimesso da Senatore e da allora , almeno io, non ho più avuto notizie di Suoi interventi sui giornali,TV...
Ed ora questo messaggio. Bordon,per ciò che ha vissuto, conosce molto bene il nostro sistema politico e da quanto sostiene non ha più fiducia di esso. Uno potrebbe dire: troppo tardi! Un altro: fruisce di tutti i privilegi della casta e quindi "come si permette di parlare?" E le osservazioni a questo proposito, potrebbero essere molte e di tono simile.
A parer mio, il dato importante è che una persona come Bordon in modo chiaro e netto ci dice che "centrodestra e centrosinistra sono la stessa cosa", "che il sistema non è riformabile dall'interno dei partiti" che "anche le persone perbene che sono presenti nei diversi partiti, sono ormai schiave del sistema".
E la scelta del voto è unicamente tra "PARTITI(destra,sinistra,centro che sono tutti uguali) e un MOVIMENTO (5 Stelle).
Il NON VOTO,non significa nulla.
Mi sembra una posizione interessante, perchè mette a fuoco la situazione che stiamo vivendo: solo con un MOVIMENTO, espressione degli interessi reali della gente, è possibile uscire dal pantano nel quale siamo immersi.
I Bordon possono essere utili al Movimento, purchè restino" voci di testimonianza "e non certo per essere candidati il prossimo anno alle elezioni politiche.
In ogni caso, sottolineo di aver apprezzato questo intervento, proprio perchè viene da una persona che conosce dall'interno il "marcio" del nostro sistema politico.

riccardo g. Commentatore certificato 12.06.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Spero solo che chi seguira' al governo questi tiranni come prima cosa faccia una legge per cui la casa è di chi la abita. In affitto o col mutuo e che vengano sopesi tutti i pagamenti antecedenti alla data dell'inevitabile default (FALLIMENTO).
Quantomeno avremo tutti un tetto sulla testa per iniziare una nuova vita.
Ricominciamo tutti alla pari partendo da cio' che si ha e non dovendo niente a nessuno, da zero.
Chi ha dato ha dato chi ha avuto ha avuto.

gianfrancoperi p., genova Commentatore certificato 12.06.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al movimento, ho inviato denaro a M5S , condivido il programma e lo spirito che alimenta il movimento, faccio propaganda... chiedo che vengano date spiegazioni sul video con Bordon, rischiate di perdere molte persone se iniziate con questi personaggi.

saluti


Se i soldi sono i nostri... perchè ce li prestano ?

Eh già... i dogmi esistenziali NON SI TOCCANO... almeno NON PIU' !

Speriamo che una ciclabile e un po di compostaggio salvino questo derelitto paese...

Gσℓ∂єи. ƧђѳωєƦ. 12.06.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

NO GRAZIE ... PREFERIAMO ANDARE AVANTI SENZA SCHELETRI NELL'ARMADIO .....
HAI FATTO POLITICA PER TANTI ANNI ,,, SMETTILA ... LASCIA LO SPAZIO AI GIOVANI !!!

Roberto Palladino 12.06.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Spread a 480---napolitano invita a sostenere Monti!
messaggi disperati...Monti si deve dimettere e il presidente sciogliere le camere!!non c'è altra strada!!!entro settembre Prima della riaperture delle scuole elezioni...
Tutto il resto sono chiacchere e basta!!ormai hanno perso il controllo e se accadrà l'inevitabile è meglio che il paese sia governato da forze politiche legittimate dal Popolo....!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.06.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma stiamo scherzando? Uno che è in politica da una vita ottiene uno spazio sul Blog di Grillo? Beppe, ma cosa fai? Il Movimento è Nostro e non tuo, se pensi che noi saremo dei bocaloni pronti ad accettare qualsiasi cosa tu dica ti sbagli di grosso! La moglie di Willer Bordon era anche implicata nella famigerata telefonata Berlusconi-Saccà, ma che ci prendi in giro?

Pasquale Antezza 12.06.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Bordon, abito a pochi metri da casa sua, a Monte Porzio Catone...penso siano fuori luogo tutte le sue belle parole dopo che, per migliorare l'accesso alla sua bellissima casa, ha sfruttato le amicizie con la precedente amministrazione comunale per modificare la strada antistante la sua abitazione...tutto questo ha comportato l'abbattimento di 2 alberi secolari e l'impianto di una staccionata a dir poco antiestetica, nonché pericolante da molto tempo...se vuole veramente redimersi dalle sue frequentazioni partitiche passate, rinunci ai suoi vitalizi e sistemi l'isola pedonale di fronte a casa sua, aiuti l'amministrazione del suo paese! non bastano le dichiarazioni di facciata su un blog famoso!!

Davide R. 12.06.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Carriera politica di Willer Bordon: PCI, PDS, Alleanza Demcratica di Segni, Italia dei Valori, Margherita, Liberal Democratici di Lamberto Dini. Scusate il facile dubbio, ma secondo me questo porta un po' sfiga.


MA A COSA SERVE DARE IL CONSENSO AL M5S, SE POI COME SUCCEDE A PARMA, ASSESSORI VENGONI INVITATI E NOMINATI I SOLITI PARASSITI STATALI, I SOLITI NOTI CHE FANNO UN CAZZO TUTTO IL GIORNO???? A CHE CAZZZO SERVE IL POPOLO DI 5 STELLE???? MA ANDATE AFFFFFF.LO!!!! DOVETE NOMINARE I CITTADINIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ANCHE SE NON SONO DOTTORI, AVVOCATI, PROFESSORI DEL C...ZZO ECC.ECC.

FRA DIAVOLO 12.06.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma Tex non era uno degli obbiettivi della premiata ditta Berlusca Saccà data la moglie attrice di fiction?
Mi ricordo un paio di intercettazioni, sbaglio?

Giovanni A., San Gavino Monreale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unico bordon che conosco e' stato un grande portiere di riserva dell'inter.
aveva un difetto, pero': la sua figurina panini era introvabile

mauro suttora, roma Commentatore certificato 12.06.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Bordon, posti un video su youtube raccontando le schifezze da lei viste e partecipate nella sua esperienza partitica, faccia nomi e cognomi e restituisca tutto il denaro che direttamente o indirettamente ha indebitamente sottratto alla collettività...e non provi a prendere per il culo, parlo anche di favori e raccomandazioni, oltre a eventuali mazzette. Faccia questo e poi forse crederemo alla sua buona fede.
Saluti.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 11:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

willer ci dai anche una dritta per fare si che la giunta di parma abbia luogo.certo analizzando la cosa con l'evoluzione cinese che tu porti ad esempio contro la pochezza di chi in italia non faccia parte del club 5 stelle, in caso di formazione di un ipotetico governo che succede?o siete troppo intelligenti per darci la possibilita' a quasi un mese dalla fine delle elezioni di parma di capire chi cazzo ci guidera' nell'amministrazione della citta'.dai beppe qualche parolina dolce la potresti dire in proposito.dai non ti vergognare non fare il democristiano.mica apetti il consiglio di qualcuno?

lello bnaventura 12.06.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe. Stiamo andando bene, forse M5S è davvero l' unica ed ultima chance. lasciamo stare fuori questi trasformisti e cerchiamo all' interno dei movimenti, nella società persone che possano essere riferimenti e portatori veri di democrazia.
Un caro saluto

Andrea

andrea c., acast@tin.it Commentatore certificato 12.06.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

E CHE CI FA UN PERSONAGGIO DEL GENERE IN QUESTO BLOG? GRILLO SEI IMPAZZITO?

susanna m., roma Commentatore certificato 12.06.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Destra è Sinistra?"

@viviana viva

La categorie "destra" e "sinistra" a cui lei fa riferimento sono le stesse categorie che il sistema capitalista ha imposto riducendole a un fronte di liberali divisi in due tronconi nel solco del maggioritario e lei, anzichè denunciare questa distorsione ideologica, ne compie una ulteriore negandone l'esistenza, poichè parte da un presupposto sbagliato di cui però non tenta una mistificazione, mentre ci sarebbe molto da dire sulla complessità del reale sia degli interessi in campo che le culture politiche che ne scaturiscono: differenze fra culture politiche permangono e solo chi è impresentabile può avvallarne acriticamente la negazione(sui diritti dei lavoratori la contrapposizione destra/sinistra si esplicita con tutta la sua forza; sull'immigrazione esistono posizioni inconciliabili che non si possono appiattire, mescolarle e far finta che sono la stessa cosa).
Parla in generale di sinistra partendo dal riferimento di un CENTRO-sx italiano e/o alle formazioni di stampo keynesiano europeo o il capitalismo di stato cinese, usa solo quello che le è più utile.
Critica il neoliberismo imperante come se fosse avulso dalla contrapposizione in oggetto, potrebbe chiedere ai sudamericani se non ha collocazione, scoprirebbe che il neoliberismo lo si colloca nell'ultradestra e che il nuovo corso sudamericano sia sotto l'insegna del socialismo differente da paese a paese(il sistema direbbe "della sinistra"); quasi esilarante poi denunciare il neoliberismo appoggiando un soggetto che dalla sacrosanta denuncia dello sperpero pubblico passa però a proporre soluzioni "americanizzanti" per la politica e per l'informazione piene di logica privatistica e esaltazione del mercato, colpevole anche l'omissione della paternità della DD moderna, come se questa non fosse nata o perpetrata con forza da ambianti libertari.
Insomma lei spiega la realtà, commettendo banali errori, solo per rafforzare l'ideologia del m5s come qualsiasi "fazione".

Saluti

Roberto RopaNueva, Rosario Commentatore certificato 12.06.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOREAD???...a 483!!!
ma ci prendono perilcxlo a molto di più!!!!!!!!!!!!!

anib roma Commentatore certificato 12.06.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"meglio una fine spaventosa che uno spavento senza fine".

www.youtube.com/watch?v=BOPS234cjGY

anib roma Commentatore certificato 12.06.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Sulla velocità di cambio casacca potrebbe insegnarci molto in buon Willer...per il resto non credo sia proprio attendibile!

Francesco Fausto 12.06.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Io mi auguro che l'intervento di Bordon faccia parte di una puntata di "Scherzi a parte" altrimenti c'è da essere davvero preoccupati per il MoVimento e per il suo futuro. Che sò,mi devo aspettare di vedere presto un'altro intervento soporifero stavolta da parte di Cirino Pomicinmo???

Franco Polidori 12.06.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Eppoi io credo che Beppe abbia voluto, TRAMITE NOI, rendere evidente ai politici che lo contattano che qui non c'è trippa per gatti.
E che, quindi, se sono favorevoli al m5s si devono limitare a dare semplicemente contributi di riflessione senza pretendere null'altro; e se vogliono, e sono veramente sinceri, si accontentino di votere il movimento.
In fondo noi stiamo cercando di costruire un futuro migliore anche per i loro figli!!
Beppe risponde con i notri commenti a costoro...e se non è democrazia diretta questa, cos'altro può essere????

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 12.06.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

non lo ascolto nemmeno !!
mi basta vedere lo SFONDO GRIGIO: perchè non vuole che sia riconoscibile il luogo da dove sputa nel piatto dove ha mangiato ?
Cosa deve leggere ? un comunicato delle BR ?

DANIELE COMANA 12.06.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Così si torna indietro.

claudioscravaglieri 12.06.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

No Balls.. No Change !

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 12.06.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho 25 anni e mi sono letteralmente rotto di sentire vecchi parlare di futuro.
Sono anni che seguo Beppe ed è dall'inizio che sostiene che solo i giovani dovrebbero parlare di sviluppo e di futuro!
Invece diamo ancora spazio a gente come questa, che non sa nemmeno utilizzare un iPad se non per giocarci in parlamento (ammesso che ci vadano)!!!
Voglio che il mio futuro sia deciso dalle mie generazioni perchè saremo noi a viverlo!
Ho riso un sacco quando ho sentito parlare il vecchio del video (che personalmente non conosco)!!!
Un sessantenne almeno che dice di voler puntare sul ringiovanimento!!!
ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

COMINCIAMO PROPRIO DA TE ALLORA...

Andrea Poggi 12.06.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Sconti.. Saldi ... Fuori Tutto.. Liquidazione..
Italia Svendesi !

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 12.06.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Inutile e da cafoni oltraggiare chiunque. Noi siamo persone serie e corrette che stiamo riuscendo ad affossare tutti coloro che ci hanno traditi e derubati. Non crediamo tuttavia di essere migliori.
Questo è tutto da dimostrare.
E sappiate che non si dimostra offendendo tutti con parolacce.
Per fare la differenza dobbiamo stilare un programma completo per l'amministrazione della cosa pubblica nazionale. Nel completare il nostro programma, tutti insieme, sul web, dobbiamo tenere conto delle regole deterrenti per l'imperfezione umana. Tipo eliminazione dell'immunità parlamentare o confisca dei beni in caso di corruzione e concussione. Se non si tengono a bada i difetti umani, la maggior parte di noi possono cadere nelle tentazioni che hanno liquefatto i politici odierni.
Capisco l'intolleranza e l'esasperazione di tutti voi, ma chiedo di fare la cosa più difficile: continuare ad essere seri e responsabili, non offendere nessuno, anche perchè la lettura del blog di Beppe è sotto gli occhi di tutti.
Utilizziamo un giusto contegno anche nel manifestare una giusta disapprovazione. Non costa nulla. Mi riscuso, ma visto che anche io conto uno, ho sentito il dovere di farlo presente.

maurizio a., matera Commentatore certificato 12.06.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono dell'idea che alle prossime elezioni saremo difronte a due realtà di schieramenti, da una parte la politica degli affari e dall'altra la politica delle idee; ognuno sarà chiamato a votare quello che pensa giusto, penso a chi è convinto della raccomandazione per un posto di lavoro o un appalto e penso a chi vuole che questo paese decida nei fatti alla trasparenza (quindi meritocrazia nel concorso o nella gara d'appalto) e la partecipazione che fino ad ora era stata messa ai margini dalla frase "non ti preoccupare, ci pensiamo noi" ora debba diventare per il cittadino l'inizio di una sana informazione per se e per gli altri.

Francesco Leandri (Marino) 12.06.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento

certo ke date la parola anke all'ultimo degli stronzi basta ke parli bene del mevimento 5 stelle
un po' di selezione all'igresso ci vorrebbe no ? ? ?
cioè non si può dire i politici sono tutti morti e poi arriva quello ke nella sua vita ha fatto solo il politico di 2^/3^ livello perà siccome parla bene di grillo lo mettiamo in copertina ! ! !
un po' di decenza e di coerenza please !!!

bartx 12.06.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco proprio perché dare spazio a un personaggio del genere. NON VOGLIO PIU' VEDERE SIFFATTE FACCE ....

Livio Lo Verso, liviolov@tiscali.it Commentatore certificato 12.06.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bordon !!!
se vogliamo aiutare Beppe, facciamolo da dietro le quinte !!! chiunque abbia una storia politica che minimamente sia collegabile alla tradizione partitica italiana, è sospetto !!!! Io ho 75 anni, non sono un politico ma ho un vissuto che mi consiglia di aiutare, con parole e scrittura, i ragazzi del M5S stando seduto nelle retrovie !!!
Disponibile a fornire esperienza ma senza partecipazione diretta !!!
grazie Bordon!!

antonio silvestre 12.06.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

E' vero. Il signore prende un vitalizio da mafioso della partitocrazia, anche se appartiene a quelli con la faccia pulita. Aspettiamo repliche dal mantenuto.
Grillo, questo è fare figure di merda. Se non lanciare messaggi contraddittori.

a.galietto 12.06.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

AMICI MORTI AD OSTERIA NUOVA (ROMA) PER TUMORI DOVUTI ALL'IMPIANTO DI RADIO VATICANA A 2 KM CHE QUESTO POLITICO TRUFFATORE HA DIFESO A SPADA TRATTA. AL ROGO LUI E LA SUA FAMIGLIA (MOGLIE INDAGATA PER LA TRUFFA RAI MEDIASET).

davide ferro ferro, London Commentatore certificato 12.06.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

AIOOOOO', il "povero" De Franceschi per aver difeso un "giornale" (quella fetenzia della carta stampata)
si becco' tre fatwa, quattro scomuniche e una minaccia d'esilio...
la Napoleoni che scrive anche su Repubblica...glia' perdonamo?

anthonyc. club billionaire (anthonyc. club billionaire), Lugano Commentatore certificato 12.06.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di questo passo, al prossimo PASSAPAROLA probabilmente dovremo sorbirci anche Daniele Capezzone?
Che è tutto dire...

Massimo Minimo Commentatore certificato 12.06.12 10:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe!!!
Se ci volevi far scombisciare dalle risate ci sei riuscito!

Franco Girini Commentatore certificato 12.06.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Da sostenitore del movimento penso che sia ora di poter avere qualche risposta da parte di Beppe o chi per lui alle nostre osservazioni e critiche, non è piu sufficiente lasciarci scrivere qualche commento e non poter dialogare. La democrazia è confronto.

Franco M., Bergamo Commentatore certificato 12.06.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, noi questo non lo vogliamo. Movimento PULITO!

Gianluca Z. Commentatore certificato 12.06.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

ad Alghero il m5s ha preso quasi il 10% dei voti, a quartucciu il 15%,
sono numeri importanti in Sardegna, dicono che l'm5s non ha sfondato, ma solo qualche mese fa al massimo erano dati al 4%, con tutta la stampa contro, e poi sono elezioni locali dove molti potenziali elettori hanno votato magari amici, magari parenti am alle politiche si hanno più mani libere e meno paura e si può tranquillamente arrivare al 25% in Sardegna.
Andiamo avanti verso un futuro migliore movimento 5 stelle now.

al casula, cagliari Commentatore certificato 12.06.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo..."A CACASTI"!!!

Ferdifc 12.06.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ultima cosa se posso permettermi.
Fatta salva la libertà di tutti di fare ciò che si vuole, vedere il sindao di Parma su CHI mi ha nauseato tremendamente.... Non vogliamo proprio capire allora.....

Omar G. Commentatore certificato 12.06.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma vai a lavorare

riccardo rosselli 12.06.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post di ennesimo
Anche noi dobbiamo smetterla di dare corda ai lamentosi.E' gente che riesce a votare gli stessi partiti per oltre 30 anni, nonostante questi partiti siano passati (idenni) da Mani Pulite, si siano rimessi i finanziamenti in barba al referendum che li aboliva, ci abbiano praticamente espropriato del diritto di rappresentanza popolando un Parlamento di nominati prima ed eleggendo tramite questi nominati un governo per i fatti loro, tutto ciò quando sulla Carta vi è scritto chiaro e tondo che non ci devono essere intermediazioni nella scelta del rappresentante e dulcis in fundo ci hanno portato all'apparenza sull'orlo del fallimento, in realtà al fallimento come appare sempre più chiaro giorno dopo giorno. E questo solo per citare le nefandezze più gravi, se dovessimo fare la lista completa di ciò che hanno fatto i partiti che questa gente riesce ancora a votare non finiremmo prima di giorni e giorni.
Dunque dopo tutto ciò loro riescono a dire che chi vota M5S, chiaramente persone che non ne possono più di essere prese per i fondelli, che queste persone sono ACRITICHE, mentre loro che continuano a votare gli stessi partiti no, ci vedono lungo perchè hanno notato che il M5S è il MALE in quanto è stato espulso il sig. Tavolazzi, un misfatto paragonabile alla strage delle Fosse Ardeatine. Invece tutte le vicende che riguardano TUTTI i partiti attualmente in Parlamento sono di secondaria importanza.
Ormai è chiaro che se qualcuno ha questo concetto di cosa sia la critica, è inutile anche solo tentare il dialogo.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Vitalizio da 9000 Euro al mese (per le 4 legislature).
Willer Bordon, eletto per la prima volta alla Camera dei deputati nel 1987 per il Partito Comunista Italiano, poi iscritto contemporaneamente al Partito Radicale, poi esponente del Partito Democratico della Sinistra, nato dalla trasformazione del PCI, nel 1993, con Ferdinando Adornato, uscì dal PDS per aderire al nuovo partito politico di centrosinistra Alleanza Democratica, di cui Bordon ne rimase a capo, per poi farla confluire nel 1996 in Unione Democratica. Nel frattempo fu sottosegretario ai Beni Culturali durante il governo Prodi I, Ministro dei Lavori Pubblici durante il governo D'Alema II e Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio durante il Governo Amato II.
Bordon nel 1998 partecipò anche alla fondazione dell'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro, e nel 1999 de I Democratici. Confluì insieme a I Democratici ne La Margherita: nel 2001 venne eletto al Senato ed è stato capogruppo del suo partito per la XIV legislatura. Alle elezioni politiche del 2006 è stato rieletto al Senato.
Nel settembre del 2007 lascia la Margherita e con il senatore Roberto Manzione fonda una nuova Unione Democratica, in protesta contro il Partito Democratico da loro considerato sommatoria di partiti. Due mesi dopo il suo partito avvia una collaborazione stretta con i Liberal Democratici di Lamberto Dini ed altri fuoriusciti della Margherita.
MA DI COSA STIAMO PARLANDO??????????????????

Omar G. Commentatore certificato 12.06.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Apparizione!!! ogni tanto si sentono voci di vecchi politicanti che hanno contribuito pesantemente alla devastazione del nostro paese con elucubrazioni e editti. Il problema è che questi signori non si vergognano mai delle loro nefandezze e, addirittura, cercano di dare lezioni di democrazia e libertà.
Io sono fermamente convinto che non sia l'età anagrafica a determinare la capacità di interpretare i principi di democrazia e libertà. Io ho 67 anni NON mi vergogno di averli, nè mi sento di essere vetusto. Ho sempre lottato contro il malaffare con tutte le sue componenti e derivati operando spesso e volentieri nel sociale. Alcuni mi definiscono il "masaniello", altri il "bastian contrario", ma continuo nelle mie battaglie.
Vi posso assicurare che, la stragrande maggioranza dei giovani che si affacciano alla politica e che sono eletti, difficilmente resistono alle sirene del mercimonio. Anzi sono di una vulnerabilità elevatissima a causa della vita facile che preferiscono condurre.
Piuttosto le nuove battaglie devono essere quelle che continua a sostenere Beppe. Due legislature e via. Io aggiungo che per ogni livello di elezioni dalle amministrative alle politiche, due mandati e via. Chi ha fatto il Consigliere Comunale per due mandati, e vuole candidarsi in un'altra competizione, dalla provincia al parlamento, deve stare fermo almeno altre due legislatur, altrimenti questi signori sono capaci di candidarsi al comune, poi alla provincia, alla regione e al parlamento. In questo modo il sistema clientelare avrebbe sempre punti di riferimento.
Bordo farebbe bene a starsene a casa perchè è stato complice della devastazione del nostro paese,

Giuseppe Delle Noci 12.06.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

SE VEDO UN ALTRO POLITICO TRUFFATORE ED IMBROGLIONE SU QUESTO BLOG, CARO BEPPE TI MANDO A QUEL PAESE. STO CAPENDO ORA CHE MI VUOI PRENDERE PER IL C..O. NIENTE COMPROMESSI, NIENTE GENTAGLIA. QUESTO POST E' UN ERRORE MADORNALE. NON VORREI VEDERE IL PROSSIMO DEDICATO A BOBO CRAXI. VERGOGNA.

davide ferro ferro, London Commentatore certificato 12.06.12 10:34| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bungiorno a tutti volevo sapere come mai adesso abbiamo al governo dei tecnici e i politici continuano a usufruiri di tutti i vitalizii

grazie

Giuseppe Marchetta, cercino Commentatore certificato 12.06.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Vi avevo accennato l'altro giorno, anche se non è
una cosa nuova, che siamo al conto alla rovescia
verso alla caduta dell'€; e questa mattina fatalità
alla televisione ho sentito che anche Montis si
sta piegando verso al ritorno della lira se le
le cose non cambiano. Domanda: stiamo qui ad aspettare la roulette russa del nostro stato ?
Merdaccia di questo euro nato dalla decisione di
persone incompetenti. Grillo .... cosa facciamo
Aspettiamo il terremoto finanziario oltre a quello
dell'emilia romagna?

giovanni.p. (vicenza) 12.06.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Bordon: vaffanculo

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 10:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BORDON COMINCIA A RINUNCIARE AI TUOI VITALIZI E PUOI POTRAI AVERE LA DIGNITA' DI PRESENTARTI CON UN MINIMO DI FACCIA PULITA!!

ANCHE TU HAI VISSUTO E VIVI DI POLITICA E PROBABILEMENTE LA TUA FAMIGLIA NE E' AVVANTAGGIATA.

OSSIA TI FA COMODO E NE SEI SUPPORTATOPOLITICO

PRIVILEGIO; DIFFERENZA; POLITICO ITALIANO.
NON TI BASTA?

QUI SI DOVREBBE PARLARE DI UGUAGLIANZA E DIRITTO PER TUTTI! TU COSA VUOI: HAI AVUTO E VIVI NEL PRIVILEGIO. COSA SI CERCA QUI COSA SI CERCA DI DISCUTERE E' ALIENO DA QUELLI COME TE -POLITICO- SIETE UN CANCRO PER IL PAESE.
NESSUNO DI VOI HA MAI DIMOSTRATO DIGNITA'

I POLITICI VIRTUOSI O DIGNITOSI IN ITALIA NON HANNO PARTECIPATO ALLE PORCATE, VOI CHE AVETE ASSISTITO NEL PARLAMENTO E SENATO AVETE TRADITO LA FIDUCIA DI MILIONI DI PERSONE E QUELLA DEL VOSTRO PAESE CHE AVRESTE DOVUTO TUTELARE!!

VAFFANCULO!!!TU SEI UGUALE AGLI ALTRI PERCHE' SEMPLICMENTE HAI VISSUTO CON LORO E DI LORO!
E VIVI DEL DENARO PRIVILEGIATO CHE VI SIETE CONCESSI!!!

CAPITO DI COSA SI PARLA?

SIETE ALIENI ALLA NOSTRA SOCIETA'!
HAI VIAGGIATO IN AUTO BLU!
NON FAI FILE!
PAGHI DI TASCVA TUA?
E I TUOI FAMILIARI VIVONO FORSE DI RIFLESSO IL TUO PRIVILEGIO?

IO PER VIVERE ED AVERE UNO STIPENDI SONO DOVUTO EMIGRARE!
IL MIO PAESE E' INFETTATO DA VOI!

NOI SIAMO DIVERSI SIAMO CITTADINI NON POLITICI.
VAFFANCULO!!!!

gianni mess 12.06.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=490FBgc-zBo&list=UUMf3m_m8Rs56aUFd7KL3_vg&index=1&feature=plcp

Sondaggio EWG la7 - Movimento 5 Stelle al 19,1 % seconda forza politica italiana


Dare voce ad un personaggio come tex wuiller bordon
è un offesa a tutti gli iscritti ad i simpatizzanti del M5* ed anche verso tutto il popolo italiano .
Una mattina del 2000 poco prima delle elezioni incontrai il suddetto tex wuiller bordon in una stazione di servizio nella campagna marchigiana , lo riconobbi e volevo fargli qualche domanda sulla questione dei ripetitori di radio vaticano , che lui con un decreto ad hoc aveva dato il permesso di continuare a trasmettere ,in barba ad un paio di sentenze con cui il tribunale di roma ne aveva ordinato lo spegnimento , ma non mi fu possibile perchè la sua solerte scorta mi teneva sotto tiro con le pistole ,mentre lui mi derideva , ricorderò sempre il suo ghigno soddisfatto da potente che se ne fotte degli altri (elettori), quello è il vero wuiller bordon .

serf 12.06.12 10:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non hanno appigli ai quali ancorarsi. Parlano di questione morale e definiscono Savonarola l'unico che ne sta facendo una battaglia campale, coi risultati che tutti vediamo. Demonizzano l'esperto di comunicazione, con l'intento di gettare ombre sinistre su di lui, e se vai a leggere il suo sito, trovi solo che è appunto un vero esperto di comunicazione telematica. Anche negli anni sessanta demonizzavano intellettuali schierati dalla parte del dissenso come Sartre. Il dissenso, sappiamo cos'è? Poter dire "io non ci sto!" alla Scalfaro. Non ci eravamo abituati, dite la verità.
Mussolini: un idiota borioso e ingenuo, un contadinotto che credeva di misurarsi con calibri come Churchill. Ed è finito nelle grinfie di Hitler. Grillo è consapevole dei propri limiti intellettuali, lasciamo che si affidi ad altri, compreso Bordon (è vero il sospetto che sia in cerca di un'altra casa mi tocca, ma non ci credo) e lo stratega oscuro "di via montenapoleone".
Chiediamoci in tutta serenità solo una cosa: quello che il comico (è un comico anche Dario Fo, premio Nobel, che catalizza milioni di persone quando fa(ceva) satira, e Crozza) va dicendo lo condivido o no? Lasciamo perdere se siano parole facili, ammesso che non per tutto si richiede la complessità, perchè alcune cose sono semplici da risolvere, come il finanziamento ai partiti e il mantenimneto statale di agglomerati parassitari. Io condivido! E a dirla tutta, mi sto anche affrancando da questa fuorviante baggianata della categorizzazione destra-sinistra, perchè gli stati moderni funzionano in larga parte in base a meccanismi che se ne fregano delle ideologie. Queste servono solo al divide et impera delle caste al potere, rosse o nere che siano. Resto un comunista, coi valori che mi hanno insegnato i comunisti italiani, di tolleranza, solidarietà, uguaglianza, in un contesto liberale. Ma qui si ragione di gestione dei soldi della gente e del loro destino nella vita sociale. E la partitocrazia deve an-da-re a ca-sa.

a.galietto 12.06.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta di legge di Giamba

a favore dei trollini sfigati di Internet:

attestazione di invalidità civile,

indennità di accompagnamento

ed assistenza obbligatoria, 24 ore su 24,

di una badante che li tenga lontani dal computer

vedi su: www.giamba2016.ilcannocchiale.it

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.06.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il M5S è di destra o di sinistra?
E' stato detto da sempre, fin dal principio: destra e sinistra sono categorie morte a cui non corrisponde più nessun valore e nessuna ideologia, vecchie categorie politiche obsolete con cui non si va da nessuna parte, quando poi i fatti stessi ci mostrano che le strategie economiche, sociali, morali della dx e della sx oggi sono identiche e spalmate su un neoliberismo uniforme comandato dall'alto, che sa solo distruggere le masse, il loro futuro e i loro diritti, per un feudalesimo mondiale diretto da poche migliaia di magnati che usano l'arma delle multinazionali, della crisi, delle banche e delle borse. E questo avviene nello stesso modo in Russia, come in Cina, come in Europa, come negli Stati Uniti. Il capitale alla depredazione del mondo. Il M5S è il primo movimento popolare di democrazia diretta europea e sta 'oltre la destra e la sinistra', superandole entrambe. Destra e sinistra nella storia non hanno fatto che costruire piramidi di potere, in cui i pochi avevano ogni potere, diritto e privilegio e le masse nessuno. Il M5S intenda rovesciare questa piramide di potere rimettendo al primo posto i cittadini e dando a loro il diritto e il potere di decidere la loro democrazia.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bordon se mi ricordo male è quello che a un certo punto si è messo contro il Vaticano e la sua radio, e infatti da quella volta in poi non ha più fatto il Ministro... a me l'atteggiamento di alcuni mi sembra quello delle guardie rosse al tempo della rivoluzione culturale, ma probabilmente molti di voi sono troppo giovani per sapere di che parlo, guardatevi l'Ultimo Imperatore di Bertolucci o leggete su wikipedia se guardarsi un film è troppo impegno. Con simpatia

Rodolfo P. 12.06.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo di fronte ad un bivio, o accettare piu`Europa o andarsene.
Accettare piu`Europa significa non solo perdere la sovranita`nazionale, ma accettare ciecamente una costituzione che non abbiamo votato, burocrati che non abbiamo eletto.
L` alternativa e`descritta come una catastrofe senza precedenti, un disatro che ci rendera`tutti mendicanti in cerca di cibo che non cè`.
Io ho sempre dubitato di coloro che, volendomi obbligare a fare una scelta, mi descrivevano l`alternativa come disastrosa.
Io non ho mai creduto al free lunch, e ho sempre dubitato e molto quando mi veniva offerto qualcosa di gratuito…
I poltici europei si sono incontrati al ristorante Euro per una cena tra amici.
Le premesse erano che NESSUNO ordinasse un pasto troppo costoso, ma dopo qualche bicchierino si sono lasciati andare e hanno scelto pietanze che non potevano permettersi.
Qualcuno ha voluto strafare ordinando aragosta e champagne.
Quando e`arrivato il momento di pagare il conto, hanno proposto di dividerlo in parti uguali tra i commensali.
Ovviamente chi aveva consumato meno avrebbe dovuto pagare anche per gli altri…
L`ovvia risposta e`stata: per questa volta ci si arrangera`con qualche prestito, ma la prossima volta chi paghera`la maggior parte del conto decidera`il ristorante…

Io sono dell`idea, visti i precedenti, che ognuno mangi a casa propria.
Piu`lavoro, ma un costo MOLTO inferiore…

Patrizia B. 12.06.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

secondo me se in italia non c'e' ancora un regime buio e medioevalista (anche se tante forze, politiche e sociali, spingono perche' si compia) lo si deve a personaggi come bordon.

francesco 12.06.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

i miei 5 cents a questa discussione:

Bordon non è candidato da nessuna parte e non potrà esserlo, e allora?

Da così fastidio che dica cose giuste?
Da fastidio il suo appoggio al Movimento?

Nel Movimento 5 Stelle non c'è spazio per nessuno?
Siamo tutti intonsi? Puri? Perfetti?
Tempo fa noi "Puri", per chi votavamo? chi sostenevamo?

Siamo ex Comunisti, ex Socialisti, ex DC, ex Lega, ex PD, ex Fozza Itaia, ex ex ex

facciamo un bel RESET e seguiamo le regole, che ci sono e sono chiarissime, Bordon le rispetterà e il suo appoggio non mi da fastidio.
Non significa inciuciare col PD, significa che qualcuno ha capito che i vecchi partiti non funzionano più, se l'ha capito un vecchio politico penso che sia una bella notizia.


Enrico Baroni, Sondalo Commentatore certificato 12.06.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No Beppe, no Beppe....non ci siamo....
Cosa cazzo ci fa Willer Bordon qui?
Occhio, a conquistare voti si fa un gran fatica, a perderli 5 minuti...a volte anche meno.
Da 25 anni in politica, un rudere, vetusto.
E' vero che nella viya ci si può riciclare, ma ha passato davvero tutti i partiti del centro sinistra, IDV compreso. Quindi parliamo di uno che VIVE di politica e per il tuo movimento non ci serve. Anche se ha dato segni di discontinuità dndo le dimissioni dal senato non è abbastanza, perchè è ingrassato e ha intrallazato in politica concorrendo anche lui a trovarci dove siamo ora. Non ho capito cosa l'hai interpellato a fare. Un'opinione la si può chiedere, ma ti consigliamo tutti di tenerlo BEN LONTANO dal movimento 5 stelle...l'obolo da pagare, almeno per me, è perdere certamente il mio voto.
Non conosce neanche la tua rubrica, perchè termina con "passate parole"....

Omar G. Commentatore certificato 12.06.12 10:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per secoli il popolo italiano, diviso e oppresso, non ha fatto che obbedire, e quasi mai ha trovato in se stesso la forza di combattere i propri oppressori, aspettando la liberazione da liberatori esterni o da uomini della provvidenza. Il problema quotidiano che il m5S deve affrontare è far capire che Grillo non è un nuovo uomo della Provvidenza, ma che è arrivato solo per stimolare gli italiani affinché facciano 'da sé' senza affidarsi agli altri. Questo atteggiamento di dipendenza e di attesa dalla 'Grande Madre' che ti risolve tutti i problemi lo troviamo costantemente, a cominciare da tutti coloro che continuano a chiedere perché Grillo non ha fatto un programma completo che tocca tutti i punti e riguarda tutto l'esistente. Non lo ha fatto perché lo devi fare tu, cittadino, da te, da solo! E' questo che devi capire! E' questa la grande novità! Oggi lo potrai fare solo come progettazione, come i cahiers de doleance dei primi rivoluzionari francesi del 1789. Domani, se i numeri lo consentiranno, come sondaggio popolare continuato con i mezzi adeguati e valore di legge su tutti i cittadini come avviene in Svizzera o in Olanda o come i no global sperimentarono nei Nuovi Municipi.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

da willer bordon consigli zero a cagare anche lui.

roberto massa 12.06.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Leggo solo offese e illazioni, la questione della moglie di Bordon con Berlusconi è stata chiarita, il fatto non è avvenuto.Come al solito le persone sono sempre pronte a puntare il dito e a ricordarsi del negativo.Bordon non ha cambiato molti partiti, spesso il partito di cui faceva parte ha cambiato nome, si è dimesso e ora è un'imprenditore (questo non l'avete letto tra le mille cose o praticate omissioni volontarie?), si occupa di energie rinnovabili, quindi è sempre attivo per l'ambiente.

Giulia M. 12.06.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi difende a spada tratta Severgnini come la stampa italiana che in genere è quasi tutta contro Grillo e riesce a paragonare Grillo a Mussolini come ha fatto Severgnini.Mussolini non si scagliava contro nessuna stampa,mandava al confino i giornalisti scomodi e gli altri erano tutti asserviti a scrivere solo la verità del regime.Grillo ha tutte le ragioni di attaccare la stampa italiana per molti fondamentali motivi:è quasi tutta a libro paga del capitale,ha dimostrato di pubblicare le più grandi menzogne del secolo in ossequio agli USA (basti vedere le guerre in Irak e Afghanistan),presenta più disinformazione e gossip che informazione e verità,nelle situazioni referendarie non è mai stata in grado di dire come stavano i fatti,è fatta più che altro di articoli scritti in modo pessimo che copiano e allargano comunicati dell'Ansa,e infine odia Grillo perché è spaventosamente attaccata a quei finanziamenti pubblici che Grillo vorrebbe tagliare.
Oggi l'unico modo per avvicinarci a una informazione veritiera è girare internet.
Reporter senza frontiere scrive: "Molti mezzi d’informazione hanno pagato a caro prezzo la loro copertura mediatica delle aspirazioni democratiche o dei movimenti di opposizione.Il controllo delle notizie e delle informazioni continua a rappresentare una sfida per i governi e ad essere motivo di sopravvivenza per i regimi repressivi e totalitari.L’anno appena trascorso ha anche messo in luce il ruolo fondamentale giocato dagli internauti nel produrre e diffondere le notizie”
Il web batte ormai la stampa e le televisioni come l'unica strada percorribile in confronto a un labirinto senza fine.Nella classifica di quest'anno per la libertà di stampa,su 179 paesi l'Italia si situa al 61° posto,dopo la Bosnia Erzegovina e la Guyana e appena sopra la repubblica Centroafricana.Non mi pare proprio il caso di mettersi a difendere i giornali!
E non abbiamo le classifiche dell'informazion e per televisione o andiamo anche peggio!

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Dopo Quartucciu anche ad Alghero è andata benissimo per il Movimento 5 Stelle !!! Entriamo nel consiglio comunale in entrambi i comuni

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/comunali-alghero-ballottaggio-marinaro-lubrano-1265685/

Risultato più che soddisfacente per Giorgia Di Stefano, candidata con il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, che arriva al 10% confermando il trend nazionale e con oltre 2000 voti si garantisce due consiglieri affermandosi quindi come terza forza in Consiglio Comunale.
''Un risultato al di sopra delle aspettative – ha dichiarato senza celare l'entusiasmo Alessandro Polese, portavoce del Movimento 5 Stelle ad Alghero – ora continuiamo a lottare e speriamo di arrivare al terzo consigliere''.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.06.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Occhio a quelli che vogliono riciclarsi... Basta leggere il curriculum vitae di questo signore per farsi venire il mal di testa. Si perde il conto di quanti " salti della quaglia" ha fatto nella sua carriera. PCI, PR, Unione democratica, Alleanza democratica, IDV, PDS, Margherita... forse ne dimentico qualcuno. Di quelli come lui non si ha bisogno. Basta. Che faccia pubblicità al suo libro in questa sede mi sembra veramente strano.

Enrico R., Corciano Commentatore certificato 12.06.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

NON BASTA

Questa analisi è troppo LEGGERE e GARANTISTA.

LA REALTA' parla di uomini politici COLLUSI CON LA MAFIA,
di uomini SENZA MORALE e RESPONSABILITA',
di uomini INCAPACI,
di ometti SUCCUBI DEI POTERI e DI MECCANISMI MALATI DI SCAMBIO,
di paraculi bravi solo a parlare (e neppure in quello!) ma che pensano solo ad ARRAFFARE,
DI VERI e PROPRI DELINQUENTI.

QUESTA GENTE DEVE ANDARE IN GALERA e RESTITUIRE TUTTO IL MALTOLTO, senza se e senza ma !!

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 12.06.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo.

Dare spazio a gente del genere, è un offesa a quanti credono e sperano nel movimento.

Se le prerogative sono queste, dopo i strombazzanti proclami dei comizi, andiamo male.

Personaggi come Bordon e compagnia cantante, devono essere emarginati, almeno da questo blog, essendo i supermantenuti di stato e senza aver contribuito minimamante alla dignità e speranze dei cittadini.

Beppe, non si era detto niente apparentamenti ?

Mauro F., Milano Commentatore certificato 12.06.12 09:54| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.liberoquotidiano.it/news/1036565/Sassari-ad-Alghero-ballottaggio-Marinaro-Lubrano--5-stelle--al-10.html

Sassari: ad Alghero ballottaggio Marinaro-Lubrano, '5 stelle' al 10%

Terza la candidata di M5S Distefano, che ha avuto 2.529 voti, pari al 9,42%, riportando un ottimo successo personale con oltre mille voti e una percentuale di 5,24% ed entra in consiglio comunale.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.06.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Bordon?
Quello che si è dimesso con bel gesto il 18 gennaio 2008 sapendo che il governo Prodi sarebbe caduto il 24 successivo?
Quello che Berlusconi tentò di comprare assicurando un lavoro alla moglie?
http://www.youtube.com/watch?v=P6j9XFaRQmg
Quello che è consigliere di amministrazione di una società che promuove lo strumento del project financing che si sta mangiando il paese e, nel veneto, il suo sistema sanitario?
Ah, Beh....

francesco pancin 12.06.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

UN POLITICO CHE HA FATTO INCIUCI E APPROVATO TUTTO CIO' CHE FACEVA D'ALEMA, AMATO, PRODI. QUEST'ESSERE CHE CAMBIA FACCIA ogni mezz'ora, HA CAPITO CHE PUO' ESSERE ANCHE GRILLINO, PER RIFARSI UNA VERGINITA' CHE HA PERSO ANCHE QUANDO SI E' DIMESSO DA SENATORE PER CERCARE DI DIVENTARE SINDACO DI ROMA. NON DIMENTICHIAMOCI CHE LA MOGLIE E' INDAGATA PER LO SCANDALO RAI MEDIASET. AL ROGO.

davide ferro ferro, London Commentatore certificato 12.06.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
Una piccola considerazione. o appena dato un'occhiata ai risultati elettorali in Sardegna.
Sinceramente penso che il nostro tallone d'Achille sia proprio il centro-sud, isole comprese.
Sfortunatamente in queste zone il Movimento 5 Stelle stenta a decollare x una questione di arretratezza culturale. Il vecchio sistema partitico è veramente troppo radicato per via di una conduzione clientelare della politica stessa.
Qui la vedo dura... Dura veramente!

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 12.06.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso vedrete che perderemo buona parte della sovranità con questo governo di nominati in nome della crisi. E sarà veramente la fine di tutto.

Ovviamente i cittadini impauriti accetteranno senza fiatare all'ennesima enorme, incredibile, perdita decisionale sulle sorti del proprio paese. Se di paese si potrà ancora parlare... .

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...a parte la legittima ideosincrasia per ogni politico di ogni schieramento, la possibilità di avvicininamento a qualcuno di loro, dei meno compromessi, potrà essere e rendersi indispensabile come una specie di lasciapassare al M5S, ai tantissimi voti che sappiamo prenderà.
Diversamente, temo che questo cambiamento epocale dell'elettorato non verrà Accettato Democraticamente
da tutti LORO...

anib roma Commentatore certificato 12.06.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

I partiti non possono ne devono essere eliminati dal sistema perché nell'indole umana schierarsi con una parte o associarsi e più che naturale. Ma devono rimanere fuori dalle istituzioni cosi come dimostra l’azione di ogni presidente della repubblica dimettendosi dal proprio partito di appartenenza non appena viene eletto, per poter rappresentare tutti i cittadini.
Ribadisco che per poter contrastare l’invadenza dei partiti nella pubblica amministrazione basterebbe che si modificasse il sistema elettorale affinché il cittadino elegga un suo unico rappresentante, come la figura di sindaco, delegato anche ad eleggere ulteriore rappresentante e cosi via sino a ottenere i rappresentanti di governo. Ciò renderebbe inutile i finanziamenti ai partiti perché non avrebbero più bisogno di grandi risorse per la campagna elettorale.
Inoltre un sistema cosi impostato darebbe ai sindaci maggior potere che di fatto consentirebbe la semina del federalismo tanto postulato e mai attuato.

Pietro Manghina Commentatore certificato 12.06.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Una delle obiezioni che mi sento fare più spesso è che Grillo vuole un partito unico, ma non è affatto così. La democrazia diretta e partecipata non implica la scomparsa dei partiti e lo si può vedere partendo dall'es. dell'Islanda o della Svizzera, i partiti non scompaiono affatto ma cambiano profondamente e diventano i portavoce di correnti di opinione politica della base. Anzi si può vedere che nel sistema svizzero non solo i partiti rimangono molti ma anche i partiti meno rappresentativi della popolazione riescono a trovare un loro spazio in consiglio nazionale, anche se poi sono 4 i partiti maggiore e il 7% degli Svizzeri sono membri di un partito. Manca il verticismo dei partiti italiani dove tutto è deciso dal segretario. I partiti svizzeri sono organizzati in maniera decentralizzata e permeati da una struttura interna federale. Lo dimostra il fatto che, ad esempio, le decisioni importanti non sono prese dalla direzione nazionale bensì dall'assemblea dei delegati, in rappresentanza delle sezioni comunali e cantonali. Come i grandi partiti siano nati sulla base di riunioni di organizzazioni cantonali, le sezioni locali continuano a godere di un ampio livello di autonomia. Ne risulta che, per un medesimo oggetto, all'interno dello stesso partito possano essere difese pubblicamente posizioni molto differenti che vengono da parti diverse del Paese.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorno blog alla fonero scoccia ch escano notizie sui numeri degli esodati e se la prende con l'inps perche' questi numeri altidevono rimanere nasv

osti

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.06.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

ci saranno molti che vorranno saltare sul carro del vincitore.ebbene noi non siamo dei giustizieri,
ma e giusto che questi politici che hanno fatto parte della casta si facciano da parte e restituiscano i soldi fino all ultimo centesimo
niente pieta per nessuno.Ricordatevi che hanno commesso dei crimini contro il popolo italiano

ien p., monaco di baviera Commentatore certificato 12.06.12 09:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Wien - Musikfreundensverein -
"Le nozze di Figaro con il M5S" - Akt 1 -Ouverture - Leitung: Maestro Willer Furbacchion.
Musik von Wolfgang Amedeus Mozart.
2.Teile.
" Die Zauberflöte" - Akt 1- Ouverture -
Dirigent : Maestro Willer Topon -
Musik von Wolfgang Amedeus Mozart.
Pappagone, Tenor Willer Serpenton

Riccardo Mutti 12.06.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Tu!!!Tu!!! Il diretto per il parlamento è in partenza sul binario 10,tutti in carrozza!E l'ultimo chiuda la porta!

Romualdo M., perugia Commentatore certificato 12.06.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA PER UNA RIVOLUZIONE GANDHIANA IN ITALIA. POSSIBILE SUBITO! (E PER AVERE FINALMENTE PIU' GIUSTIZIA SOCIALE E BENESSERE NEL NOSTRO PAESE):

POLITICI, E BUROCRATI DEL NOSTRO PAESE (e di Europa)!

Politici e burocrati, dei Comuni, delle Provincie, delle Regioni, del Parlamento (anche Europeo), e di tutti gli Enti Pubblici e assimilati, locali e nazionali Italiani (ed Europei): rinunciate ai Vostri privilegi! Rinunciate spontaneamente ai Vostri doppi e tripli incarichi e “lavori” (e stipendi), alle laute “consulenze”, e agli extra di ogni tipo, alle Vostre pensioni “d’ oro”, e anche al finanziamento pubblico dei Vostri partiti, (in attesa di una legge Nazionale che ponga definitivamente fine a tutta questa follia, a questa vergogna, e a questi inaccettabili privilegi di casta!). Dovreste rinunciare Anche alle Vostre scorte e alle auto “blu” con Autista, pagate dai Cittadini (e spesso usate solo per motivi personali, e per andare a fare la spesa, ecc.)... Muovetevi con i mezzi Pubblici anche Voi! (Ci guadagnerete in immagine e credibilità). Date subito Voi per primi un’ esempio di “generosità” di Giustizia e di realismo. Auto riducetevi subito le Vostre entrate (3.000,00 Euro al mese, come hanno fatto gli eletti del “Movimento 5 Stelle”)! Una cifra più che sufficiente per vivere dignitosamente! Tenuto conto del fatto che c’ è anche chi non ha nulla! E comunque che lo stipendio medio di un Lavoratore Italiano è di 1.200,00 Euro, 3.000,00 Euro al mese sono un privilegio di questi tempi!).

Lux Luci 12.06.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Per gli appassionati del "trash", consiglio vivamente la visione ora, su La7, di Santa Daniela ( che il Signore la protegga, vedi santa icona:

http://www.adgnews24.com/wp-content/uploads/2012/01/ADG-santanche_bocca_aperta-300x202.jpg)...

harry haller Commentatore certificato 12.06.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NIENTEEEEEEEE POLITICI, EX POLITICI, TRUFFATORI, IMBROGLIONI...NIENTEEEEEEEEEEEEEEEE. ------NON VOGLIO VEDERE UN POLITICO che ne ha fatte di cotte e di crude SUL BLOG. BEPPE MA SEI FUOOOOOORIIIIIIIII ....UN POLITICO CHE HA FATTO INCIUCI E APPROVATO TUTTO CIO' CHE FACEVA D'ALEMA, AMATO, PRODI. QUEST'ESSERE CHE CAMBIA FACCIA ogni mezz'ora, HA CAPITO CHE PUO' ESSERE ANCHE GRILLINO, INFATTI SI STA COSTRUENDO PROPRIO DOPO IL TUO ARTICOLO IL SUO BLOG, LA MOGLIE E' INDAGATA PER LO SCANDALO RAI MEDIASET E LUI SI E' DIMESSO DA SENATORE PER CERCARE DI DIVENTARE SINDACO A ROMA. SVEGLIA BEPPE CHE SE DAI CONFIDENZA A QUESTO TIPO DI esseri umani NOI TE LA METTIAMO AL .... A TE.

davide ferro ferro, London Commentatore certificato 12.06.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Siamo allo sbando...l''esodati..ma quanti siete...continua il balletto delle cifre...65000..400000...Questo è il balletto dell'esodato..che prima ha versato..tatttà..tattà..e ora la Pensioni l'han fregato tatttatà....se te la pensione vorrai aspettare il decreto della Fornero dovrai!!tatttaa...questa è il ballo dell'esodato...poverino l'hanno inchiappettato!!tattta!
Aspettino la Banda a invocare uno sciopero generale ad oltranza....siam mica qui a pettinar l'esodati...socci!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.06.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Risultati amministrative ad Alghero.

Ballottaggio PDL - PD meno L.

M5S 5 e rotti per cento.

Delusione.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 12.06.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bordon dice cose giuste, l'interessante e che non si metta in testa di poter diventare più di uno nel m5s. pechè qui uno vale uno, al massimo beppe vale 3.

al casula, cagliari Commentatore certificato 12.06.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Agorà, parole,parole,parole........milioni di omini X si sono svegliati, stanno appoggiati alla tastiera, si spanciano dalle risate, dopo due anni ancora non trovano le notizie giuste! E vai! un'altra giornata divertente, col ditino sul tasto SELL.....una pigiata, un caffè, una risata! Una pigiata, una spremuta d'arancia e SELL! Un cornetto, una risata e una pigiata , SELL. 2000 MLD di debito....SELL. Gli scalini alti della piramide continuano a fottere i cittadini italiani...SELL. Zero riforma della Sanita'....SELL, Zero abolizione Province...SELL ! Grattaceli a Milano che costano 20 volte quelli di altri paesi...SELL. 3 dipendenti pubblici su 4 che non fanno una sega nulla.......SELL.... Dipendenti dei comuni e degli enti TUTTI DIRIGENTI ........SELL......e vai , a metà mattina il ditino del nostro amico X è quasi spellato per i SELL inviati. Le risate che non si è fatto....ha quasi slogata la mascella......Chiama la moglie e ..euforico la fa inginocchiare sotto la scrivania..." amore datti da fare che stiamo per partire per LAS VEGAS , è più divertente!

ivan grozny, Alassio Commentatore certificato 12.06.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCONE UN'ALTRO, prima avere la faccia da culo da presentarsi come persone rispettabili, abbiano il coraggio ai rinunciare ai loro privilegi.
Lo vuole spiegare il signore ex-politico come vive?Mica percepirà un vitalizio statale???Magari proveniente dalle sue ex attività politiche?

UN EX parlamentare, un ex che cosa non voglio neanche ricordare bene, se vuole ESSERE DIVERSO DALLA MARMAGLIA POLITICA CORROTTA OPPORTUNISTA E SPESSO CRIMINALE che RINUNCI ai suoi VITALIZI e PRIVILEGI, VADA A LAVORARE E VIVERE LA SOCIETA' che critica e vorrebbe cambiare.
L' esperienza del lavoro comune, essere immerso nei problemi potrebbe essergli d'aiuto se volesse cambiare la sua mentalità e potersi ripresentare DICENDO COSE CREDIBILI!!!
QUESTI SONO SOLO INFILTRATI o nella migliore delle ipotesi gente senza una opinione CREDIBILE, A CAUSA DEL LORO PASSATO POLITICO, ASSERVITO AI PARTITI...ma uno stipendio da parlamentare e tutti i privilegi FANNO COMODO!
IO DIREI MA VATTENEAFFANCULO PURE TU.

IL MOVIMENTI DEVE DIFFIDARE DA TUTTI COLORO CHE HANNO SEDUTO IN PARLAMENTO; A MENO CHE TALI PERSONE ABBIANO UNA DIGNITA' DIMOSTRATA DALLE LORO AZIONI ED DAGLI ATTI PARLAMENTARI; OSSIA:IMPOSSSIBILE PER UN POLITICO ITALIANO!

gianni mess 12.06.12 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Ahhhhh....adesso ho capito perche' la Fornero piangeva....

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 12.06.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento che vi sia interesse da parte di qualche politico o ex tale a questo movimento di opinioni, anche perchè con percentuali così elevate nei sondaggi temo che si configuri uno scenario di governo, quantomeno "ombra". Questo imporrà non soltanto l'indicazione di una classe dirigente adeguata, ma anche l'elaborazione di un programma un tantino più corposo di quello pubblicato sul blog. Mi capita che alcune affermazioni contenuti nel programma, a causa della loro genericità, vengono travisate in buona fede o strumentalizzate in mala fede. Ricordo Bordon come persona perbene, di questi tempi è già un gran risultato. A quel commnetatore che lo bacchetta per aver contemplato l'astensionismo come possibilità di voto, ricordo che non solo astenersi è legittimo, ma è anche politicamente opportuno, in un mondo nel quale devi sottostare alle scelte di prostitute e figli babbei, di mantenuti a vario titolo e raccomandati di ferro. Questo non è il migliore die mondi possibile. E se c'è un'alternativa al povero cristo che ha il figlio a casa disoccupato e il contratto collettivo non rinnovato da quattro anni, questa è soltanto la lotta armata. Quindi, ringrazi l'istituto dell'astensione, se non vuole ritrovarsi le bombe sotto al culo. Gli consiglio di leggere Savater.

a.galietto 12.06.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo dire che nello squallido panorama parlamentare, Willer Bordon è per lo meno uno dei più onesti, e il suo peregrinare da una compagnia politica all'altra rispondeva a un bisogno profondo di trovare qualcosa in cui credere. Non dovremmo esecrare le persone perbene o non resterà nessuno da salvare. Il suo libro contro la Casta era anche più forte di quello di Stella e Rizzo e meritava maggiore pubblicità. E dobbiamo riconoscergli il merito di essere al momento l'unico senatore che si sia mai dimesso, il che, considerati i vantaggi dell'essere senatore, non è affatto cosa da poco.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 08:56| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

gente queste sono "incantatori di serpenti" recitano il mia culpa..ma continuano a prendere o prenderanno i loro benefit!ai quali non rinunceranno mai..tutti!compreso quelli che li danno in beneficenza!...(facile fare beneficenza quando non costa nulla!!!)
Io devo andare avanti con 268 euro al mese alle soglie dei cinquanta...e i contributi che ho versato(più di loro)sono andati in fumo!!!Grazie alle leggi di merda fatte da questi delinquenti!!!li chiamano "contributi silenti"...caro Ranger Tex Willer..lo sa cosa sono i contributi silenti?..no è!!...facile fare i librini sui paesaggi...difficile farli sulle condizioni della disabilità e del sociale in Italia!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.06.12 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma ad Alghero cosa è successo?? stanno ancora a dormire?

mha! Se in Sardegna gli piace farsi continuare
a pignorare le case e le aziende
ognuno è artefice dei propri mali...poi che nn si lamentino.

Oltre a internet bisogna andare nelle Tv locali.
E sopratutto i candidati devono essere credibili.

bisogna avere una lista di candidati da candidare alle prossime elezioni Nazionali...
A Ottobre (o anche prima) si sceglie tra questi candidati uno che vada alle nazionali con tanto di programma Nazionale.. si lo so il programma c'e di gia ma ci sono delle voci che andrebbero
un po' scritte meglio..le definizioni generiche alla maggior parte degli elettori nn piace...
agli elettori piace vedere ogni voce composta da piccole postille (che no leggeranno mai)..
ma sai come è... l'apparire e meglio che la sostanza (vedi i partiti d'oggi).

kryus thefire, Olimpus Commentatore certificato 12.06.12 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo ai terremoti e alle ricerche di Giuliani mi scuso se la domanda può risultare banale,ridicola o fuori luogo ma vorrei sapere se qualche frequentatore del blog è in grado di dare una spiegazione ad un fenomeno naturale che si sta verificando in una frazione della provincia di Belluno dove è in corso un'anomala presenza di ratti.
Lo scorso 9 giugno c'è stato un evento sismico di intensità 4.5 con epicentro a circa 10 km da questa frazione.
I due fenomeni possono in qualche modo essere collegati? I topi sono in grado di percepire modificazioni di concentrazione del Radon o di eventi sismici imminenti?

Lorella 12.06.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PASSAMO BARCHETTA.

Esimio sig. Tex Willer Bordon,

tutto bello, tutto giusto, bel "libbbro", ma che chiusura del cavolo che ha fatto!

Mi perdoni, ma dissento totalmente dalla sua "tre-si", ossia sulle tre possibilità di voto che avrebbero gli italiani.

Lei da ex senatore, da ex ministro, da ex maggioranza, da ex tutto, doveva risparmiarci questa chiusura folle sulla legittimità dell'astensione al voto.

LA GENTE NON VOTA PER COLPA DELLA POLITICA CHE ANCHE LEI HA RAPPRESENTATO!

QUANDO ERA LEI A CANDIDARSI, HA FORSE DETTO DI ASTENERSI???

L'astensione è una mancata espressione di popolo, magari si dovrebbe scrivere il proprio dissenso sulla scheda piuttosto che andate al mare!

Sig Tex Willer, non m'è piaciuto proprio per niente!

Buon giorno blog.

Nando.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 12.06.12 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi beo degli zotici..

http://www.youtube.com/watch?v=bQ2JvkRl6Wg

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.06.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiornao a tutti.

Pensierino mattutino.

Ho una certa passione per le apparecchiature eòettriche. Quando si guasta qualcosa il piu' delle volte riesco anche a trovare una soluzione.
Per non parlare poi di TV, antennistica, PC etc etc.

Pero', quando il problema che mi si para davanti va al di la' della mia passione, delle mie conoscenze e delle mie capacita' chiamo un TECNICO!!

Questo tecnico viene, mi risolve il problema, pago e se ne va.

Ma il problema lo risolve. Per il codice civile italiano, infatti, un lavoratore come un tecnico elettronico ma potrebbe anche essere un medico o u n idraulico, ha un'OBBLIGAZIONE DI RISULTATO e non un'obbligazione di mezzi (per es. un avvocato ha un'obbligazione di mezzi, cioe' ti mette a disposizione le sue conoscenze giuridiche, la sua organizzazione e basta).

Ora vorrei sapere a cosa caxxo servono i TECNICI che Napolitano ha chiamato al capezzale della moribonda Italia.

La Fornero non sa neanche far di conto. E' completamente scollegata dalla realta'. Dunque non sa fare il TECNICO. Ma come, io ti chiamo perche' ho un grosso problema, tu sei u8n tecnico e mi lasci peggio di prima? Se capitasse ad un elettricistadi non saper fare il proprio lavoro, prima cosa non lo paghi ed eventualmente gli chiedi anche i danni!!

Alla Fornero no!!

Lei da TECNICO di un governo TECNICO esoda. Calcola. Conta. Progetta.

E cazzarola sbaglia tutto!!

"Solo" 65.000 esodati!

Caxxo!! T R E C E N T O N O V A N T A C I N Q U E M I L A ne sono!!

A questa incapace, ammesso e non concesso che sia stata invece sempre in mala fede, chi glieli chiede i danni fatti????

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 12.06.12 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti non ci sono alternative.
O si vota 5 stelle o ...si aspetta
5x5=25 (anni) meglio votare tra 25 anni
cosi' la maggior parte di questi politici
saranno assenti.
Ciao da Mauro Torta - Paris

Mauro TORTA, Paris Commentatore certificato 12.06.12 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti gli amici, direi che siete stati più che espliciti e concordo con la maggioranza.
Il parere di certi 'dinosauri' che si sono trascinati per tutto il semiciclo del parlamento, si può tranquillamente tralasciare.
Direi che questa rubrica è meglio che si occupi di temi e persone più in sintonia con i principi del movimento.
Resto un po' perplesso, su questa scelta?!?
Sarebbe il caso di utilizzare questo spazio per mettere giù un'idea più concreta e concisa di programma, da iniziare a presentare soprattutto a chi non ci conosce.
E magari iniziare a parlare di chi vogliamo come premier per realizzare quello che c'è scritto nel programma.
Max

Massimo T., Puos d'Alpago Commentatore certificato 12.06.12 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta di legge di Giamba:

attestazione di invalidità,

assistenza obbligatoria di una badante

ed indennità di accompagnamento

per i trollini sfigati di Internet

Il trollino sfigato,

quello che si aggira

ossessivamente e freneticamente sui blogs

per lasciare i suoi commenti,

quasi sempre insultanti,

sempre e comunque inutili,

è due volte un poveraccio.

E' un poveraccio, innanzitutto,

perchè è impregnato dei "disvalori"

della società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura,

cioè soldi, successo, carriera,

bisogno di apparire.

E' due volte poveraccio

perchè coltiva quei disvalori da poveraccio

e non è nemmeno riuscito a realizzarli.

Resta dunque in lui una profonda insoddisfazione

che egli cerca di compensare e manifesta

facendo irruzione nei blogs.

E' un pò il Paolini di Internet,

e Paolini è quel poveraccio

che appare sempre in tivvi

dietro a giornalisti e conduttori tivvi,

che giornalisti e conduttori tivvi

fingono di prendere a calci,

ma che poi lasciano fare,

perchè si rendono conto

che il suo ossessivo cercare lo schermo

è una conferma del fatto

che lo schermo tivvi sia importante.

Per fare un altro esempio

è quello che sfascia le banche

durante le manifestazioni,

perchè lui non è, come vorrebbe far credere,

contrario al sistema dele banche,

ma uno che vorrebbe entare in una banca,

per depositare e riscuotere i suoi soldi,

e non può,

e per quello le sfascia.

C'è da dire

che più l'insoddisfazione

del due volte poveraccio è grande,

più disperata è la sua esistenza,

con più forza egli farà

il trollino sfigato sui blogs

o il Paolini in tivvi

o sfascerà banche.

Tutto questo fa di lui un dipendente da Internet

e la dipendenza da Internet,

come quella dalla droga e dall'alcool

è una malattia che pregiudica una vita normale.

Il trollino sfigato di Internet

è dunque un invalido civile

ed in quanto tale

ha diritto ad una indennità di accompagnamento.

è uforma di invalidità civile.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.06.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

SORPRESINA MATEMATICA.
.....i ministeri costano 283 miliarsi all'anno, che per puro caso, in dieci anni fanno 2.830 miliardi, la seconda sorpresina non e' matematica, anzi il contrario, come vengono spesi?
Mi domando parecchie volte, ma cosa sta combinando il nuovo governo? Forse hanno bisogno di occhiali supplementari? O altro?

U-Boot 110 12.06.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,

Penso che il prossimo anno le elezioni in tutti gli stati europei verranno abolite.
Lo penso perche' i segnali sono molto chiari in tutti gli stati europei si vedono le seguenti caratteristiche,: una specie di tracollo economico e' molto vicino, l'euro si sta avvicinando al dollaro, i cibi sono tutti controllati dal Codex Alimentarius, il sistema scolastico e' sempre piu' inutile, il sistema sanitario e' gestito da grandi corporazioni, non capite?
Stanno finalmente unendo l'europa sotto un unico governo e per far affossare tutto, stanno usando l'Italia.
Manca poco e gli illuminati avranno raggiunto il loro obiettivo, pensate che si arrenderanno proprio adesso?

Alessandro Formenti 12.06.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, dato che il PD è scalabile e non puoi candidarti nel m5s perchè sei stato condannato, perchè non ti candidi alle primarie del PD? Se sono davvero "più democratici" dell' ultima volta che non ti hanno fatto partecipare, questa volta potresti, così finalmente ce li potremmo levare dai coglioni definitivamente. Beppe all' opposizione come segretario del PD e il m5s al governo, l' idea mi piace.

Giorgio Gatti 12.06.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Scontri Roma: 'Pelliccia' condannato a tre anni

Il gup del Tribunale di Roma ha condannato con rito abbreviato a tre anni di reclusione Fabrizio Filippi, 24 anni, noto come 'Er Pelliccia',
il ragazzo che durante gli scontri di Piazza San Giovanni del 15 ottobre scorso fu immortalato in una foto mentre, a torso nudo, lanciava un estintore contro le forze dell'ordine.

tre anni?

pochi!

è a causa di coglioni come questi che il "nemico" ne approfitta per spostare l'attenzione del pubblico dal "come e perchè" la manifestazione all' "avete visto come sempre..."

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


In questo paese un politico percepisce un doppio stipendio ma di cosa parliamo, di cosa parli bersanino VEGOGNATI,tutti vi dovete vergognare, poi vi chiedete perchè votiamo M5S.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 12.06.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento al famigerato commento trollista di Ezio g di ieri:

Per chi dice che le risposte a questi tipi di commento sono già state date varie volte...mi fareste una ulteriore cortesia di ripostarle...
Alla fine le domande che sono sollevate in quel commento sono le uniche che mi fanno desistere a mettere, in un futuro, la fatidica X sul movimento 5 stelle...
Non credo di essere l'unico in questa situazione..ciao e grazie!!!
Niccolò S., Firenze

E come questo signore ce ne sono MILIONI di persone che lo vorrebbero sapere!

Non penso che ci sia nulla di male, anzi sarebbe molto utile per tutti chiedersi quale persona fisica debba rappresentarci votandola quel fatidico giorno sulla scheda!

Fate pure signore e signori!

Continuate a mandare affanculo tutti i giorni milioni di troll come me e vedrete che si avranno ottimi risultati.....!

Mozart * Commentatore certificato 12.06.12 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://tg24.sky.it/tg24/speciale_elezioni/comunali/2012/sardegna/risultati_alghero.html

Francesco Marinaro 11900 44,36% Il Popolo Della Liberta 17,98% -
Unione Di Centro 11,68% -
Riformatori Sardi - Liberaldemocratici 7,82% -
Partito Sardo D'Azione 4,57% -
Lista Civica - Alghero Per Te 4,56% -
Futuro E Liberta 3,03% -
Stefano Lubrano 11527 42,97% Partito Democratico 17,77% -
Sinistra - L'Alguerosa 8,65% -
Lista Civica - Stefano Lubrano 7,89% -
Lista Civica - C'E' Un' Alghero Migliore 5,4% -
Di Pietro Italia Dei Valori 1,58% -
Unione Popolare Cristiana 1,29% -
Giorgia Distefano 2529 9,42% Movimento 5 Stelle Beppegrillo.It 5,46% -
Maria Grazia Salaris 867 3,23% Lista Civica - Diversamente Alghero 1,35% -
Alleanza Per L'Italia 0,89% -


Il sistema statuale basato su tasse e burocrazia non è compatibile con una tassazione ragionevole e equilibrata. Il male moderno è essenzialmente questo. Tutte le discussioni su partiti, movimenti, voto o non voto sono marginali rispetto a questo dato fondamentale. La riduzione del peso organico delle burocrazie comunali, Regionali, Statali è la condizione fondamentale per ogni libertà della persona. La libertà è strettamente legata al livello di pressione fiscale: essa non esiste senza libertà economica e possibilità di controllo dei cittadini sul livello di tassazione e spesa.
ALCUNI PUNTI PER UN SANO CONTROLLO DELLA LIBERTA':
1- SEPARAZIONE DEL POTERE DI SPESA DAL POTERE DI TASSAZIONE(se chi tassa è anche chi spende, la spesa prevarrà sempre producendo oppressione fiscale)
2- DAL PUNTO 1 DERIVA IL PUNTO 2; STRUMENTO DI CONTROLLO DEL LIVELLO DI TASSAZIONE. REFERENDUM, COME AVVIENE IN SVIZZERA, IN MATERIA DI TASSAZIONE E SPESA, CHE VUOL DIRE ABROGAZIONE DI PARTE DELL'ART. 75 DELLA ATTUALE COSTITUZIONE CHE PREVEDE IL DIVIETO DI REFERENDUM IN MATERIA FISCALE E DI SPESA(i cosidetti padri costituenti, da grandi furbacchioni, si sono tenute le mani libere in fatto di denari, mentre la hanno riempita di tanti altri bei diritti altisonanti)
3- LIBERTA' VUOL DIRE ANCHE RISERVATEZZA SULLA PROPRIA RICCHEZZA; DA QUI' DERIVA LA NECESSITA' DI RIPRISTINO DEL SEGRETO BANCARIO E DI OGNI SCHEDATURA DELLA RICCHEZZA INDIVIDUALE(se chi governa conosce quanti soldi possiedi, troverà sempre un sistema per appropriarsene)
INSOMMA UN COMPLETO CAPOVOLGIMENTO RISPETTO AI RAPPORTI DI POTERE ATTUALE DOVE LO STATO IMPOSITORE E CONTROLLORE LA FA DA PADRONE IN OGNI MOMENTO E ASPETTO DEL VIVERE ECONOMICO DI OGNUNO DI NOI. LIBERTA' E' LA PAROLA ALLA BASE DELLA FELICITA' E RISIEDE DIRETTAMENTE NEL PORTAFOGLIO DI OGNUNO. PARTENDO DA QUESTO ASSUNTO, LE DISCUSSIONI SUI GRANDI PRINCIPI DEMOCRATICI SONO BEN POCA COSA......
IL M5S A VUOLE SEPARARE I PARTITI DAI DENARI...UN TIMIDO INIZIO SULLA GIUSTA VIA

Johann Gossner 12.06.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Il 16 gennaio 2008, giorno del suo compleanno, Willer Bordon scrisse di essersi "fatto un regalo": si dimise dal Senato in un inedito atto di protesta contro il declino e la corruzione della classe dirigente italiana, incapace di farsi portatrice delle reali esigenze dei cittadini, e contro la grave degenerazione della funzione legislativa del Parlamento.
Su questo scrisse un libro in cui parlava dei privilegi economici dei parlamentari, con dovizia di cifre, aneddoti, usi e abusi, in modo ancor più stringente de 'La casta' di Rizzo e Stella, parlando di un Parlamento che somiglia sempre più allo sterile megafono del governo di turno, e di partiti come macchine mangiasoldi governate da ristrettissime oligarchie: non solo per la disgraziata legge elettorale, che lascia a pochi uomini il potere di decidere chi siederà nelle Aule, ma per una complessa storia di degenerazione più che ventennale. Una storia il cui sviluppo Bordon ricorda e acutamente analizza, indicando praticabili vie di fuga da una condizione che è di serio pericolo per le istituzioni democratiche.
Il libro dovrebbe informare i lettori della incommensurabile gravità della crisi politica italiana. Senza però togliergli la speranza in una politica migliore.

Come possa realizzarsi questa speranza, Bordon non lo dice. Cosa abbia fatto in questi 3 anni fuori dal Parlamento noi non lo sappiamo.
Sappiamo però che Bordon, pur dimettendosi da senatore, non ha rinunciato al suo bel vitalizio.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 07:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Thiago Silva, giocatore che passa al Paris Saint Germaine, guadagnerà la bellezza di 40'000.000 (40 MILIONI!) di euro.
Ecco perché c'è una crisi mondiale al giorno d'oggi: ci sono mestieri superpagati e mestieri decisamente più necessari alla società in cui non si guadagna nulla.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.06.12 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra di dover ricominciare sempre da capo.“Le donne italiane possono liberamente decidere di diventare madri?”.No.Non possono farlo,non liberamente,e non nelle condizioni ottimali,le donne che ricorrono alla fecondazione artificiale,drammaticamente limitata dalla legge 40
Non possono farlo le donne che scelgono,o si trovano costrette a scegliere,di non essere madri:nonostante questo diritto venga loro garantito da una legge dello Stato,la 194.
Quella legge è,con crescente protervia,posta sotto accusa dai movimenti pro life,che hanno più volte preannunciato di volerla sottoporre di nuovo a referendum
Il 2 giugno l’art.4 è stato all’esame della Corte Costituzionale,in quanto violerebbe gli articoli 2,(diritti inviolabili dell’uomo),32 I Comma (tutela della salute)e rappresenta una possibile lesione del diritto alla vita dell’embrione,in quanto uomo in fieri
Ma la legge è ineapplicata da anni.Sono obiettori 7 medici su 10,e pure infermieri e portantini
Eppure i cattolici praticanti in Italia,secondo Eurispes,sono solo il 36,8%.L’obiezione riguarda il 70,7% dei ginecologi,il 45,7% degli anestesisti,il 51,7% del personale medico,il 44,4% di quello non medico.I “no” dei medici arriverebbero quasi al 90% del totale,per gli aborti dopo la 12a settimana.Nei 7 ospedali romani che eseguono aborti terapeutici,i medici disponibili sono 2 su 60,3 al Secondo Policlinico di Napoli. Al Sud ci sono ospedali “obiettanti” al 100%.In altre zone la percentuale di chi rifiuta di interrompere la gravidanza sfiora l’80%,come in Molise,Campania,Sicilia,Bolzano. Siamo sopra l’85% in Basilicata.I restanti 1.655 medici non obiettori hanno effettuato nel solo 2009,con le loro scarse forze,118.579 interruzioni di gravidanza,con il risultato che più del 40% delle donne aspetta dalle 2 settimane a un mese per accedere all’intervento,e non è raro che si vada all’estero,alla clinica privata (o, per le immigrate soprattutto,alle mammane). O al mercato nero delle pillole abortive
(Da Vita da strega)

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...mi associo al coro: "Nun c'è trippa pe' gatti!!!"

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 12.06.12 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' pe davve la sveglia eh..

Se sentimo..

L'Italia ?

Un vecchio palazzo che cade a pezzi,

affidato a dei restauratori incapaci,

per di più disturbati da quattro fannulloni,

ancor più incapaci, che li insultano,

ma che non sarebbero in grado di costruire

manco la cuccia di un cane

Ho provato a frequentare il blog di Grillo

ed ho trovato il solito banale ricettacolo

di insulti verso i politici

e di sfoghi di frustrati

pieni di minacce e parolacce

verso tutto e tutti,

o, peggio ancora,

di poveri trolls,

fondamentalmente dei poveracci senza vita

che passano tutta la giornata sui blogs.


Ho cercato di far presente

ai suoi frequentatori abituali

che in questo momento il MoVimento Cinque Stelle,

che tanti consensi ha raccolto

nelle ultime elezioni,

è al governo nella città di Parma

ed in altre due o tre in Italia,

e dovrebbe dunque cominciare a concentrarsi

sull'amministrazione di quelle città.

Ho aggiunto che il blog di Grillo,

che è espressione di quel movimento

dovrebbe anch'esso fare un salto di qualità

e passare dalla pars destruens,

fatta di insulti contro partiti

ed uomini politici tradizionali,

peraltro tutti abbondamente motivati,

alla pars construens,

per cercare di indirizzare

le considerazioni ed i commenti

contenuti nel blog

verso considerazioni sui programmi di governo

del MoVimento Cinque Stelle,

su come attuarli per cambiare veramente l'Italia

et ceteras et ceteras.

CONTINUA NELLA DISCUSSIONE


Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.06.12 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci ho messo alcune ore per postare la traduzione dell'articolo di Servegnini, perché mi veniva sempre stoppata, e nemmeno dopo alcune ore sono riuscita a farmi pubblicare il link all'articolo in inglese, così che uno se lo potesse leggere da solo, ma mi sembrava scorretto dover commentare qualcosa che non veniva nemmeno riportato né in parte né in sunto, però gli stessi che mi stoppano queste due informazioni, lasciano poi passare post pieni di insulti e parolacce o totalmente fuori di cervello, e anzi si deve assistere al fatto grottesco di alcuni blogger che dicono: "Lasciamoli parlare, si svergogneranno da soli", come se il male non avesse trovato sempre festanti imitatori.
Insomma si banna l'informazione ma non si banna l'insulto o la follia.
Io credo che parecchie cose siano qui da rivedere.
Ma che lo dico a fare? E soprattutto a chi lo dico a fare?

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che sia una pura opinione quella resa, senza secondi o terzi fini.... se questa dichiarazione e fine a se stessa, è la constatazione della fine imminente di un sistema che, come un moribondo lotta per cercare di non morire. Altra cosa sarebbe il tentativo di reciclarsi dopo un pausa breve, nel sistema di potere (visto che lo intendono sempre nello stessso modo) che verrà.
In ogni caso, la memoria esiste, e come dice Beppe non dimentichiamoli, nessuno di questi, di tutti coloro che hanno detenuto il potere per gli ultimi 25 anni, perchè anche se in buona fede, hanno contribuito, non denunciando e non rendendo pubblico ciò che "non potevano non sapere", allo sfascio dell'italia, alla calata generale di pantaloni nei confronti dei poteri finanziari e non solo, sulla pelle degli Italiani!!!!!
approposito: (vedi spagna) il M.E.S. che si ratifica comincia a dare i suoi effetti.... vedi dichiarazioni in risposta al primo ministro spagnolo sulla questione prestito alle banche!!!!
ciao e in bocca al lupo a tutti gli italiani di buona volontà

spetty 12.06.12 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente hai la faccia come il cu... hai passato tutti gli schieramenti e tutti i partiti del centro sinistra e oggi vieni qui e ringrazi la rete? per cosa? perchè ti da' la possibilita' di pubblicizzare il libro?
no caro Beppe qui cominciamo male ...non deludere chi politicamente ti sta seguendo avendo abbandonato altre strade....spero di non essermi sbagliato sul movimento cinque stelle.

alessandro clemente 12.06.12 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Daje su..

Come se fa a perde tempo su un blog in cui ce stanno deficienti che se nickano Sereno Desinenza o quell'antro deficiente Narco de Bogotà..

Ma soprattutto come fa un blog del genere a proporsi come blog di un movimento che vuole cambiare l'Italia..

Tutt' al più po fa da badante a sti deficienti..

Grillo che te devo dì ?

C'avrai le tue ragioni per tenette dentro sti disgraziati..

IO sinceramente nun le capisco..

Se sentimo eh..

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.06.12 06:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta Bordon mi scrisse e avemmo una lunga corrispondenza sul pensiero no global che non approdò a nulla di consistente perché non mi parve ne capisse molto. Mi sembrò una persona piena di buone intenzioni ma purtroppo queste non bastano, ci vuole ben altro. Sembrava uno alla ricerca di qualcosa ma anche uno che quella cosa non la troverà mai. E' come se gli mancasse il quid; per applicare si applica però... Fatto sta che nemmeno capì di cosa parlavo per cui dopo un po' troncai.
Nel 1987 Bordon era del PCI, poi del PDS, poi passò ai radicali, poi si mise con Adornato di AD di Segni, nel 96 era con Unione Democratica (intanto era ai Beni Culturali con Prodi, Ministro dei Lavori Pubblici con D’Alema, e dell’Ambiente con Amato, sempre così con questa aria seria, perbenino, ma senza brillare o distinguersi per qualcosa), poi fondò IDV con Di Pietro, infine divetò senatore nella Margherita che lascia nel 2007 per una nuova Unione Democratica in protesta contro il Pd, ci è durato solo 2 mesi poi si mise coi Liberal Democratici di Dini, infine si dimise da senatore in segno di protesta contro le istituzioni. Sempre perbene, sempre alla ricerca del Graal, sempre con scarso successo, sempre un po' mancante di qualcosa. Né lode né infamia.
Ricordo che voleva spazzar via il sistema-truffa del finanziamento pubblico camuffato da rimborso elettorale.A colpi di referendum. Com’è andata a finire?
Si costituì parte civile contro i 57 tralicci di radio vaticana che diffondono un tasso di leucemia 6 volte superiore la media. Com’è andata a finire?
Sostenne una battaglia contro il carbone. Come è andata a finire?
Si candidò come sindaco di Roma. Prese il 2,2%.
E’ stato uno dei primi a farsi un blog, pure autoironico, visto che il sottofondo è Crozza che canta: “Yo sognavo Che Guevara e invece c’è Bordon”, l’immagine si allarga e appare una colt sei colpi ancora fumante impugnata da Bordon, con cappello da sceriffo e camicia gialla. Basta lì.

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Mah..

Dice: "La libertà di opinione..."

Dico: "A me pare che più della metà dei commento di questo sito siano espressioni di trolls che si divertono a fare casino (fondamentalmente inutili poveracci senza vita) e non hanno nulla a che fare con la libertà di opinione"

Aggiungo: "Se il blog è l'immagine del movimento non è una bella immagine"

Ariaggiungo: "Se il Movimento Cinque Stelle vuole proporre un' immagine seria di sè ora che addirittura governa Parma deve un pò rivedere l'impostazione del blog"

Preciso: "Il blog così com'è verrà usato da tutti i mass media per confermare il messaggio che il MoVimento Cinque Stelle è un movimento di pura protesta fine a se stessa senza alcuna possibilità di svolgere un ruolo costruttivo"

Concludo: "In un blog così è impossibile inserire dei commenti seri, che si perdono nel marasma e per quanto mi riguarda non ci metto i miei."

P.S. Ogni tanto vengo a dare un' occhiatina..
Se vedo condizioni adatte a svolgere un discorso serio e costruttivo torno a postare commenti..

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.06.12 06:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi vuole muovere il mondo, prima muova se stesso!

viviana viva, castel maggiore Commentatore certificato 12.06.12 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Willy ha ragione qui e oggi siamo ad una svolta epocale, si tratta di capire se la politica e' fattibile senza strutture che fagocitano risorse economiche. Lasfida e' iniziata sara' lunga e difficile e l'esito non e' scontato.
"Pace in tera agli uomini e donne di buona volonta'"

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 06:37| 
 |
Rispondi al commento

A volte ritornano!!!
http://pinoz6700.blogspot.it/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 12.06.12 04:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma, qualcuno si decide a dirmi come si fa a entrare nel movimento, A mILANO ? Vorrei esserne parte attiva, non limitarmi a votarlo !

Monica Q., Milano Commentatore certificato 12.06.12 03:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni giorno che passa senza poterci confrontare e approfondire in modo costruttivo e ben organizzato i temi fondamentali da cui dipende il futuro della nazione e il bene di tutti i cittadini

ogni giorno che passa senza che dalla partecipazione di grandi numeri di persone possano emergere donne o uomini capaci di raccogliere l'approvazione e la fiducia di una larghissima maggioranza rendendo vive e veramente rappresentative le prossime liste elettorali

ogni giorno che passa senza sapere con chiarezza in che modo possiamo soddisfare quella voglia di partecipazione anche fisica, di appassionarci nel discutere o nel proporre guardandoci negli occhi, accogliendo tra noi anche chi il computer o la rete non li sa usare, e che forse per età, condizioni fisiche, limiti culturali o economici, non ne ha la possibilità concreta

ogni giorno che passa senza che le tante anime dell'Italia, dalla punta della Calabria fino all'Alto Adige passando per le Isole riescano a ricomporre un sentimento unitario, condividendo ciascuno le proprie peculiarità e le proprie ricchezze dando così corpo a un vero popolo che aiuti sé stesso a uscire dal senso di impotenza in cui si dibatte da generazioni

ogni giorno che passa senza un portale di discussione e votazione online veramente funzionale, che possa reggere la partecipazione di decine di migliaia di cittadini contemporaneamente senza perdere efficienza e che sia di uso semplice e intuitivo

ogni giorno che passa senza poter sperimentare in prima persona la democrazia diretta e partecipata in forme nuove e a noi adatte e, con l'entusiasmo di chi ha toccato con mano, contagiare poi chi sta intorno a noi a scuola, al lavoro, in famiglia, in ogni occasione d'incontro

ogni giorno che passa così, il MoVimento 5 Stelle invecchia e perde energia vitale

mancano nove mesi alle elezioni politiche
il tempo di una gravidanza

se non agiamo subito il nostro sogno non vedrà mai la luce


THE M5S IS DEAD
LONG LIVE THE M5

cesare zavattini Commentatore certificato 12.06.12 03:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è un'analisi seria, altro che severgnini... molti si ostinano a non capire, ma sempre più persone invece stanno capendo quali cambiamenti potrebbe portare il m5s... speriamo bene per le elezioni 2013!

alessandro catanzaro 12.06.12 03:06| 
 |
Rispondi al commento

Grillo la canzone "non ce la faccio più" è il cesso!!!!!!!!!!

domenco andria 12.06.12 02:58| 
 |
Rispondi al commento

Buon M5S a tutti,
vorrei insistere sul fatto che il MoVimento ha bisogno di un programma politico un po' più strutturato per le prossime elezioni politiche del 2013.Quello che abbiamo è ottimo per le amministrazioni locali,ma per il governo del paese dobbiamo dare un programma che risponda ai temi fondamentali dell'Italia, per esempio:
nell'ambito della riforma della Giustizia,al fine di renderla efficacie ed efficiente,io proporrei di adottare i suggerimenti dati dai magistrati come Piercamillo Davigo, Bruno Tinti,Greco,Borrelli assieme alle proposte fatte da Travaglio e dal Fatto Quotidiano.Garantire una Giustizia agile e snella è la base per far funzionare ogni altra idea; è il terreno fertile dal quale ogni cosa può nascere.
Nell'ambito economico io sarei favorevole ad adottare il suggerimento,rivisto approfondito e corretto,che Milena Gabanelli diede nel suo programma Report per la tracciabilità di ogni transazione finanziaria e l'introduzione della moneta elettronica (carta di credito,bancomat,carte prepagate,bonifici online ecc) per effettuare ogni tipo di pagamento,nonché la tassazione sul deposito e prelievo del contante di una percentuale che fu ipotizzata in prima istanza sul 33% (ovviamente da ricontrollare e verificarne la bontà).Ciò avrebbe ripercussioni positive sulla lotta all'evasione fiscale sia piccola che grande.
Dobbiamo sviluppare una politica estera,per la famiglia (cosa pensiamo delle unioni civili omosessuali o del matrimonio omosessuale?Io sono d'accordo),della società in genere.Si è favorevoli all'eutanasia?Ecc.Se non arrivassimo preparati alle politiche con un programma nazionale che chiarifichi la posizione del MoVimento su questi temi,potremmo non convincere neanche le persone che ci hanno già votato alle amministrative.Ricordiamoci che da un recente dato,presente sul Fatto Quotidiano, 7 persone su 10 di quelle che ci hanno votato per le amministrative NON ci voterebbero per le politiche. Per convincerle serve un programma credibile.

Cristiano Marinelli, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.12 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, vogliamo candidati, programmi, proposte per un leader come primo ministro, giovani universitari che espongano le loro idee riguardo al futuro.
Pensione massima di 5ooo € per i parlamentari ed ex parlamentari, il ricalcolo per gli anni di contributi versati,e la pensione a con 40 anni di contributi, via l'immunità parlamentare,equità, giustizia, trasparenza, non questi voltagabbana, ruffiani, leccaculo che hanno ridotto la nazione in questo stato.
Se non hai altro da mette nel tuo blog vuol dire che siamo messi proprio male....

Andrea Nardello 12.06.12 01:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ciao ragazzi, non meravigliatevi se in sardegna ad alghero non siamo andati al ballottaggio a parte il fatto che i sardi arrivano sempre 10 anni dopo a capire le cose, sono abituati a essere servili, a stare a 90° e ad aspettare che il padrone gli butti un tozzo di pane, cosa vi aspettavate da gente che ha portato il figlio del commercialista di berlusconi alla preidenza della regione, cosa vi aspettate da gente che ha eletto personaggi che hanno creato in sardegna 16 consorzi industriali e non ci sono industrie anche se mi viene il dubbio che li hanno creati per dare lavoro a chi li vota e perchè alcuni parlamentari (vedi un certo nizzi deputato pdl e presidente del consorzio di olbia) si prendano altri oboli solo per stare nei consigli di amministrazione, mi vergogno che un popolo che dice di essere fiero e balente sia sempre carponi inchinato a questa gentaglia che ci governa

saluti a tutti
viva grillo viva il m5s viva la nuova italia libera da tutta la merda che ci stava coprendo

Sig. M., Milano Commentatore certificato 12.06.12 01:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma Bordon non ha chiesto di far parte del Movimento, ha semplicemente fatto una disamina della situazione politico-partitica, disamina che condivido totalmente.
Chi se ne frega del suo passato.
Noi tutti abbiamo un passato, anche Bordon.
A me interessa quanto sta dicendo adesso,
considerando che conosce da vicino la politica, la partitocrazia e i loro meccanismi perversi.
Se non l'avete capito, ci ha messi in guardia.
O anche qui c'è un gombloddo?

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 12.06.12 01:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La forza della musica
la forza evocativa della musica
non appartiene a nessun'altra arte.
Beati coloro i quali amano la musica.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 12.06.12 01:39| 
 |
Rispondi al commento

A giudicare dai commenti che si leggono a questo video, penso che M5S oggi si trovi ad un bivio: o diventare un movimento di quelli che vorrebbero vedere solo il mondo bruciare, tagliare tutto e tutti fuori, oppure di quelli che vogliono un cambiamento del modo di pensare, anche di coloro che magari fino ad adesso hanno sbagliato. Se ad esempio Bersani votasse M5S non mi farebbe scandalo, gli uomini possono cambiare, se ne diventasse segretario allora comincerei ad essere perplesso.

massimo esposito 12.06.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Solo quando l'uomo si trovera` veramente alle strette allora si rendera` conto di tutti i suoi danni, speriamo che arrivi presto e che anche passi presto il periodo di buio verso cui stiamo andando a tutta velocita`!

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 12.06.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento

non vogliamo cambiabandieristi saltare a bordo ora che siamo in ascesa!! pussa via bordon torna da dove sei venuto saltabeccando da un partitino all'altro.


Beppe stai vicino a noi abbiamo bisogno di te.... hasta siempre

luana ferri 12.06.12 00:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Rimango della mia idea... Solo una bella rivoluzione armata ci salvera'... Con tutta la buona volonta' che ci metteremo nel sostenere il M5S ,con tutti i buono propositi che ha,alla fine capiremo che solo la violenza puo' rispondere a questo stupro sociale che il governo(notare scritta in minuscolo) da anni ci impone, sodomizzandoci tutti i giorni, e sapete bene tutti di cosa parlo. Arrivera' il giorno in cui ne avremo davvero le palle piene, non solo a parole e allora accadra' l'inevitabile, è solo questione di tempo.

Gil Giovinazzo 12.06.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Willy - [se non lo sapessi e' una forma gioculare di "pe ne", come in "c'hai un willy piccolo piccolo"] - dopo 500 posts, non ti sei reso conto che ti hanno strumentalizzato?

Se io fossi in te risponderei a tutti questi grillini maleducati direttamente qui' nel blog e li metterei al loro posto.

Solamente una avvisaglia a tutti i politicanti che vorrebbero mettere il piede sulla soglia di M5? : pensateci due volte prima di accettare l'invito di quei due malandrini : "E' una trappola!"

Guerra avvisata, non ammazza gente.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 12.06.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento

La vera Democrazia deve ancora nascere e non ha niente a che vedere con la politica cari uomini!
http://www.youtube.com/watch?v=4qlgzTlAvOo

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 12.06.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

La politica e` morta, rappresenta l'ultima forma primitiva di soppressione delle liberta` e dell'evoluzione dell'uomo!

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 12.06.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento

C’è chi sostiene che Bordon sarebbe un vantaggio per il m5s, data la sua esperienza!
E c’è chi sostiene che criticare i politici “sic et simpliciter”, in quanto tali, sia dilettantistico!
Beh, dire che non condivido è riduttivo!!
Per me è un errore enorme il solo immaginare che in fondo il m5s avrebbe bisogno dell’esperienza di un ex politico.
Perché se è l’esperienza il gap del m5s, beh allora suggerisco come collaboratore Cirino Pomicino!
E se qualcuno sostiene che Bordon e Pomicino sono persone diverse, imparagonabili, io dico: dimostratemi questa cazzo di differenza!!!
Ditemi quale è questa cazzo di differenza tra chi ha per decenni intrallazzato tutto l’intrallazzabile e chi ne ha beneficiato tutto il “beneficiabile”
Ditemi sta cazzo di differenza.!!
Dire no a un Bordo è dilettantistico?
Noo, cari miei.
E’ dilettantistico dire si!!!!
E’ dilettantistico aprire il movimento a costoro senza aver cercato seriamente e con scrupolo, con tutte le nostre forze, autorevoli persone, esperti veramente preparati, onesti ed equilibrati, che sono nella società civile!
Perchè la società civile è piena di persone che saprebbero cosa fare per il bene del paese.
E’ dilettantistico, in buona sostanza, contraddire con una simile superficialità tutti principi ispiratori del m5s.
Perché se nella società civile non ci sono persone migliori di qualsiasi esperienza di ex politico, beh allora non ci sono speranze per il futuro dei nostri figli.
Resto convinto che tenerli alla larga sia una giusta, opportuna ed anche intelligente scelta!!
Sempre che non mi si dimostri che Bordon sia diverso da Cirino Pomicino!!!!!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 12.06.12 00:43| 
 |
Rispondi al commento

La politica e` morta, rappresenta l'ultima forma primitiva di soppressione delle liberta` e dell'evoluzione dell'uomo.

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 12.06.12 00:43| 
 |
Rispondi al commento

occhio questo personaggio è uno dei politicanti che ha contribuito in modo notevole alla distruzione di questo paese, ora evidentemente tenta di riciclarsi in qualche modo facendosi dare visibilità attraverso questo blog, perchè se è pur vero quel che afferma sul fatto che il M5S sia l'alternativa verso il futuro detto da lui nasconde sicuramente dei secondi fini, non credo sia proprio il personaggio di cui ci sia bisogno anzi più ne stiamo alla larga e meglio è

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 12.06.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo kit carson era occupato:( a vomitare insieme a tex, a sentire chi disonora il suo cognome)

il terremoto non è uno show 12.06.12 00:16| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3