Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Telefonate extraurbane


telefono_pa.jpg
"Su televideo ho letto che si taglieranno le spese telefoniche nella Pubblica amministrazione. I semplici impiegati potranno solo telefonare in città, i dirigenti in interurbana, i direttori anche all'estero. A parte il fatto che ormai qualsiasi contratto telefonico prevede il pacchetto nazionale come acquisito a condizioni di base, mi piacerebbe sapere, all'epoca delle mail e di skype, che risparmio si potrà mai ottenere ma, soprattutto, che razza di contratti sottoscrivono lo Stato e gli altri Enti regionali con i gestori di telefonia. Magari sarebbe il caso di intervenire su questi, sicuramente tutti non a vantaggio della P.A. Domandina finale: il super tecnico Monti nomina il super super tecnico Bondi e, insieme, partoriscono questa pagliacciata?"
Chiara M.

22 Giu 2012, 11:55 | Scrivi | Commenti (94) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io Sottoscritto Mastronzo Gaetano, vorrei parlare con Beppe Grillo mi deve solo far sapere dove dovrei venire per parlare con lei?
mi puo telefonare al mio numero: 0815302675

Gaetano Mastronzo, napoli Commentatore certificato 06.01.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono un nonno di napoli che vorrebbe parlare con lei come dovrebbe fare ? ho 75 anni e vorrei parlare con Beppe Grillo per informazioni.

telefonami: 0815302675

Gaetano Mastronzo 06.01.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe volevo segnalarti una cosa, lo sai che TIM e Vodafone hanno tagliato la banda per il traffico voip? prima con skype si riusciva a chiamare con il 3g in modo eccellente ora è praticamente impossibile, solo con il wifi possiamo chiamare provare per credere. Solo la 3 per adesso non ha limitato la banda voip..beppe confidiamo in te sei stato il primo a farci conoscere il voip.

Paolo P. Commentatore certificato 02.07.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe lo sai che TIM e Vodafone hanno tagliato la banda per il voip? Prima si riusciva a parlare con skype sia con 3g sia con bande più basse, ora si parla solo in wifi.Se hai un traffico dati di skype non te ne fai più di niente con TIM e Vodafone, solo 3 sembra che non abbia limitato la banda...Confido in te visto che sei stato il primo che chi ha fatto conoscere il voip.

Paolo P. Commentatore certificato 02.07.12 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono ministeriale, ed il mio telefono non è abilitato a fare alcuna telefonata all'esterno, viceversa comunico in voip, quindi a costo 0 con tutti gli altri uffici del Ministero...si potrebbe fare con tutta la PA! Altra cosa, se non posso chiamare un utente al cellulare, cosa fondamentale per il mio lavoro, lo devo convocare con raccomandata, e sono euro 3,20....mi dite dov'è il risparmio?? Su skype, in effetti è un mistero sul fatto che non venga utilizzato, ma d'altra parte neanche il software open source...altro che le telefonate degli statali..

Franca Valeria 27.06.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

in effetti basterebbe indire una gara d'appalto per ottenere le condizioni migliori, piuttosto andrebbe monitorato il tempo che qualcuno sta al telefono e con chi, perchè il vero problema è questo, la scarsa produttività

falcone donati 26.06.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Pagliacciate! lo stanno facendo anche nel mio ufficio ma questo mi rallenterà solo il lavoro. Se non riuscirà a bloccarlo del tutto. Risparmiano sui centesimi che servono e scialacquano sui milioni per loro tornaconto. Ma quando finiscono in galera? quando la smetteranno di prenderci in giro?

maria barberio 23.06.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

ora a parte che tecnicamente non c'è bisogno di alcuno di questi geni per ottenere tali risultati a prescindere dalla solita insulsa circolare ad hoc vi dice nulla l'ulteriore regalo a questa classe dirigente : qual'è la giustificazione di questa ulteriore deroga ad una disciplina che dovrebbe valere per tutti . O meglio è la stessa che a me impedisce di svolgere qualsiasi altro lavoro ( di notte il pizzaiolo per es. ) ed a lorosignori di cumulare una infinità di incarichi e mi fermo qui per mancanza di spazio ; sto solo sperando che arrivino presto le prossime elezioni per spazzare via questa marmaglia !!!!!!!

tiberi tiberio 23.06.12 16:25| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione esiste ed è semplicissima:

abolire i contatti telefonici fra pubblica amministrazione ed utenti. Servonbo soltanto a sprecar soldi ed a far perdere tempo.
Per il funzionamento delle pubbliche amministrazioni è sufficiente che gli uffici possano comunicare fra di loro. Col pubblico si scrive. Verba volant, scripta manent.
Sono stato dipendente privato, poi pubblico, ed anche dirigente scolastico: la massima efficienza l'ho raggiunta vietando del tuto l'uso del telefono. Ma imponendo la risposta scritta a strettissimo giro di posta.
Salvo lodevolssime eccezioni, gli impiegati pubblici non si considerano al servizio del pubblico ma invece dispensatori di favori a proprio discernimento e quando gli fa comodo.
Per veder espletate le mie pratiche ho dovuto ricorrere spesso alla denuncia alla Procura Repubblica per rifiuto d'atti d'ufficio (art. 328 C.P., previa diffida si può procedere senza bisogno di avvocati se la risposta non giunge entro 30 giorni): é una modalitá praticamente sconosciuta al grande pubblico, ho avuto colleghi che sono andati avanti per anni a telefonare ed implorare per ottenere quanto gli spettava di sacrosanto diritto. Sono la denuncia smuove certi impiegati dal letargo.
E dunque, basta con le telefonate all'amministrazione pubblica: è un'inutile perdita di tempo e di soldi per il cittadino, ed un alibi per i fannulloni che a voce possono raccontare tutte le balle che vogliono per giutificare la loro pigrizia o arroganza.
Che il cittadino scriva, e se l'Amministrazione non risponde si passa alla denuncia.
E con questa procedura nessun impiegato pubblico ha più necessità di telefonare se non ad altri uffici. Se fossi io il ministro con una sola legge di un articolo bloccherei immediatamente tutte le chiamate in uscita verso numeri privati. Le pratiche si risolvono scrivendo, non chiacchierando, e privati di telefono gli uffici pubblici guadagnerebbero almeno un 30-40% di tempo in più ...


f

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 23.06.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ridere! Bene, io che parlo tutti i giorni con tutte le AASSLL del Piemonte e i Presidi per Anziani di tutto il Piemonte (lavoro ai servizi sociali del Comune) passerò tutto il "pacchetto" di telefonate alla mia Dirigente? Che bello, non vedo l'ora! E anche lei immagino...

Marina C., Torino Commentatore certificato 23.06.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento

tanto per diverne una , raccontato da un amico stagista che lavorava in regione toscana nel ced
hanno i router per fare voip non so da quanti anni ma poi che telecom smazzetta i funzionari , continuano a pagare bollette assurde quando potrebbero chiamarsi(fra cose pubbliche ) via voip , non ci si salva piuuuuuuuuuuu

tizio 23.06.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento

ricordate bene questa frase quando i politici dicono "CI STIAMO LAVORANDO" ci stanno fregando,allora adesso a mai più in massa votiamo M5S,una cosa però va fatta e anche presto bisogna trovare il candidato ideale per la presidenza del consiglio cerchiamo i candidati e poi mettiamoli al voto sul blog,deciderà la gente chi dovrà essere il prescelto.

robertocanina 23.06.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ho capito : ma voi sinistri e grillini rivoluzionari ,se foste imprenditori, lascereste fare tutte le telefonate che vogliono ai vostri dipendenti ?

e poi non e' tanto il costo delle telefonata ma il tempo perso a fare telefonate inutili:

come stai mamma? come stai figlia mia ? hai fatto i bisogni ? stasera ti scopo , cosa devo comperare al supermercato ? vaffanculo a Bossi che ci vuol far lavorare, i vari 899 , pronto enel ? perche' non mi avete messo nel contratto .... ecc.ecc.ecc ..ovviamente il capo nel suo ufficio e' a giocare a solitario

basterebbe solo registrare il numero di destino dealla telefonata e il 90 % dei sudisti nello stato userebbero il proprio di telefono: purtroppo il tempo perso non sara' mai recuperabile

Carmelo Santi Commentatore certificato 23.06.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Nelle PA siamo rimasti ai tempi delle comunicazioni col fumo o coi tam tam. Ma è possibile che oggigiorno le PA non conoscano i mezzi moderni con tanto di blocco per le telefonate private? Come mai con tanto assenteismo per le faccende private e il caffè dopo aver timbrato non ci sono controlli??? Certo che col solo cartoncino è facile timbrare anche quello dell'amico.. ma metteteci quelli con l'impronta digitale all'entrata e poi un controllo dell'irridio dietro o al computer, mettendo anche mezzi antiscasso, visto la pericolosità degli addetti delle PA.
Ogni telefono e ogni PC deve avere dentro un controllo delle comunicazioni che sia valevole giuridicamente e per tutti i livelli: cioè anche il direttore non puo' + fare appuntamento col socio per una gita in barca. O si mettono dei disturbatori per i telefononini. E si lavorano le ore stabilite e basta.
Quante volte le Jene scoprono casi di questi malscalzoni e poi qualcuno fà qualcosa per fermare questo fenomeno? No sono ancora quelli delle Jene a prenderle.
Mi chiedo se sono gli impiegati delle PA che imparano dai politici o il contrario, comunque salvo rare eccezioni di veri lavoratori la maggior parte di questa casta sono dei corrotti, bastardi, abusano per il fatto di avere il coltello dalla parte del manico, rovinano il cittadino onesto e tassato, "lei non sà chi sono io" ecc
Fuori dai coglioni casta abusiva di merda

sandrolibertini 23.06.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so in altri paesi, ma il dipendente italiano della p.a., a qualsiasi livello, fa uso improprio del telefono che ha nel posto di lavoro. Insomma, si fa per la maggior parte dei casi i fatti propri. Ho l'esperienza di aver fatto il centralinista in un ospedale. L'ho fatto per sei anni. Tutti i dipendenti che passavano per il centralino erano insistenti, maleducati, arroganti. A parte quei dipendenti che avevano i telefoni abilitati alle chiamate esterne, dirigenti. Avrebbero dovuto esserci controlli, ma a parte il centralino che non riuscivamo a contenere una simile pressione, perché poi ci prendevano anche per il culo, tutte le altre cose erano allo stato di abbandono.
Non so proprio come faranno a contenere la spesa, e di spesa per quel solo ospedale erano allora 10-20 mila di bolletta al mese, da indiscrezioni arrivatemi, ma se il contenimento è solo sulla carta questo si tradurra in disservizi. Se invece i controlli saranno in loco, forse succederà qualcosa di buono, ma ne dubito, perché tutti i controlli sarebbero affidati alle stesse persone che già dovrebbero farli.
Usare il telefono per farsi i cazzi propri si chiama ancora peculato. A parte casi eclatanti, se ne fregano tutti perché tutti sono colpevoli.


Tra l'altro dal 1 luglio Telecom non farà più distinzione tra urbane e interurbane. Costeranno tutte uguali...

Alessandro P., Firenze Commentatore certificato 22.06.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma la gente sa quello che scrive ? Lasciamo stare la storia delle interurbane (sì, sarebbe da fare il contratto giusto, e anche a questo si sta lavorando... ) le chiamate da fisso a mobile/estero sono molto costose ed è purtroppo una prassi diffusa nelle PA di farsi le proprie salate chiamate personali dal lavoro (per non voler parlare di "autoricaricarsi", prassi fin troppo diffusa fino a non molto tempo fa). Tenete conto che fino a ieri i soldi spesi dallo stato erano soldi di nessuno...

Savino ., Fermo Commentatore certificato 22.06.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Se veramente si vuole risparmiare sulle telefonate facendo contenti anche tutti i cittadini e non solo la Pubblica Amministrazione il governo potrebbe fare un semplice intervento:
Ridurre a 1 solo compartimento il piano di numerazione telefonica fissa permettendo il trasloco dei numeri sull'intero territorio nazionale. In questo modo le tariffe non possono più essere differenziate e non esistono più le interurbane.

Meglio se si permettesse di portare un numero fisso sul mobile e viceversa in questo modo le tariffe sono uguali anche per le chiamate verso i mobili. Se non fosse per il mercato che fa pagare la comodità i costi dovrebbero essere più elevati per le chiamate tra fissi che tra mobili che hanno solo antenne e non cavi che passano in cunicoli kilometrici.

Se non ci pensa questo governo speriamo intervenga l'Unione Europea con la portabilità dei numeri fissi e mobili nell'intero mercato interno senza più prefissi nazionali.

euro europeo 22.06.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour l'ASI l'associazione sommelier italiana é la organizzazione nazionale dei sommelier italiani. Ed é strutturata a livello regionale.
Nel Lazio domina incontrastato la scena di questa associazione il Signor Ricci Franco,l'onnipotente capo dei sommelier laziali, moltovicino alla casa di produzione e commercializzazione vinicola casal del giglio di Santarelli.
Ora risulta che per iscriversi allAIS nel Lazio si paga una quota superiore a quella che si paga nelle altre regioni d'italia.
Anche per partecipare ai corsi di sommelier la quota laziale é superiore a quella delle altre regioni del nostro paese.
Detto fatto mi sembra strano che il nome di Franco Ricci sul sito regionale della associazione lo trovate abbinato alla sede dell'AIS.
Unico neo:la sede dell'AIS dovrebbe essere anche la dimora o abitazione del presidente e risulta essere niente meno che l'Hotel Rome Cavalieri Via Alberto Cadiolo 101.
Non vi sembra strano.Se fosse così davvero quanto costa all'AIS una simile domora e chi la paga questa dimora.Casta e vino.
Ma questo nel regolamento dell'AIS non c'é scritto e dunque nessuno lo sa.
Sig Franco Ricci potrebbero darci una risposta.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 22.06.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Esatto!!!!!
per il telefono fisso e per i cellulari esistono contratti che con un fisso mensile e si può chiamare in tutta Italia , mentre lo Stato continua con i contratti a tempo. Assurdo.
E poi non capisco a cosa si riferiscono. Se uno in ufficio fa una chiamata interrurbana è perchè PER LAVORO SERVE FARE QUELLA TELEFONATA. Quindi ricordando ai ministri che già è vietato usare il telefono del posto di lavoro per chiamate personali, si deduce che questa norma è assurda , Che vietino ai dirigenti di chiamare qualcuno per motivi personali e mettano una legge che se li beccano vanno licenziati. Loro come tutti gli altri dipendenti.

Caterina 22.06.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io uso da anni voipstunt, un operatore virtuale tedesco che a fronte di un acquisto di un credito ti offre 120gg di chiamate grauite ai fissi di molti paesi del mondo. Poi 2cent/min. Anche skype è buono per chiamate da PC a PC. Lo scorso anno ho prestato servizio al Ministero della Salute dove di fatto viene impedito l'utilizzo di queste tecnologie in nome di una non meglio precisata "sicurezza" della rete o dell'uso improprio per fini personali. Una roba pazzesca. A questo punto togliessero anche internet per tornare alle telescriventi. Il ministero della salute aderisce peraltro al sistema consip e tutte le utenze utilizzano il voip.

Marcello Iaconelli, Pomezia Commentatore certificato 22.06.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di sprechi
CARI AMICI SI PARLA MOLTO IN QUESTO PERIODO DI SACRIFICI, DI AUSTERE DECISIONI CHE IL GOVERNO STA ASSUMENDO, SI PARLA DI SUICIDI DI IMPRENDITORI CHE VEDONO IL FUTURO NERISSIMO, IL POPOLO SI SENTE POVERO, SOLO E ABBANDONATO, ALLORA UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA! NON E' VERO CHE SOLO I POLITICI GODONO DI PRIVILEGI, I FUNZIONARI DI STATO PEGGIO!!! PENSATE CHE, NEL MIO COMUNE (CESANO MADERNO, MB), A CAUSA DI CRISI AMMINISTRAZIONE SI INSTALLARONO (UN ANNO- FINE MANDATO 9/5/2012), PER LA PROVVISORIA AMMINISTRAZIONE, UN COMMISSARIO PREF. E UN SUB COMMISSARIO, NOMINATA DAL COMMISSARIO, LE QUALI GUADAGNAVANO CIRCA TREMILA EURO , OLTRE NATURALMENTE AL LORO STIPENDIO, INOLTRE I MESSI COMUNALI LE PRELEVAVANO LA MATTINA E LE RIPORTAVANO A DOMICILIO LA SERA E QUESTO ANCHE PIU' VOLTE AL GIORNO- SPESE BENZINA A CARICO DEL COMUNE!!! (CHIEDO SCUSA MA, IO A LAVORARE CI VADO CON I MIEI MEZZI, INOLTRE HO SAPUTO CHE I SIGNORI FUNZIONARI GODONO DI APPARTAMENTI MESSI A DISPOSIZIONE DALLE PREFETTURE.POSSIAMO SAPERE QUANTO PAGANO DI AFFITTO E SPESE? ECCO IN NOME DELL'AUSTERITA' VI AFFAMO,NOI INVECE GODIAMO!!!!!! LADRI.
GIOVANNI DE RENZI

giovanni ., cesano maderno Commentatore certificato 22.06.12 21:49| 
 |
Rispondi al commento

per le scuole ve lo dico io: contratto telefonico gestito dai Comuni per le Direzioni Didattiche e gli Istituti Comprensivi, dalle Province per gli Istituti Superiori e genitori, docenti e personale non docenti rintracciabile solo sul cellulare (io ad esempio non ho il telefono fisso).
p.s. provate ad indovinare quanti sms ci mandiamo coi NOSTRI cellulari per questioni d'ufficio

TRita 22.06.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Quest nn so buuoni
Per dirla alla napoletana il mondo procede sparato nelle tecnologie loro vanno indietro
Ricordo che 2 3 anni fa una nota azienda produttrice di telefoni cellulari era la stella un diamante oggi e quasi alla bancarotta le tecnologie invecchiano come le farfalle i nostri inossidabili politici no sanno come risparmiare il lucchetto al telefono metodo già vecchio nel 75

Riccardo Garofoli 22.06.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si parla di telefono in Italia spesso si pensa alle intercettazioni le ultime dal Quirinale mostrano un comportamento disdicevole del primo cittadino pronto ad ascoltare le istanze di un suo amico molto caro ed tutti sono pronti per un bavaglio
Beppe prepara la squadra di governo che se fanno una legge bavaglio il m5s vola al 30 % già ti vedo al colle per le consultazioni che colpo per il vecchio

Riccardo Garofoli 22.06.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Il problema sono le intercettazioni no chi parla con chi

Riccardo Garofoli 22.06.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Le cabine telefoniche devono rimettere
Ma per quanto riguarda la produttività del personale c'e un modo di saperlo perché una amministrazione che conta 4 milioni di impiegati qualcosa deve produrre al momento pare solo debito ma servono proprio tutti tutti o ci sono reparti copia della copia per disboscare questo plateau sempre che si voglia ci vorranno almeno 20 anni

Riccardo Garofoli 22.06.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

⇒ MoVimento ★★★★★,quoto e d'accordo al 100 %,siamo il 99% la green economy and reVolution continua,99% V, Piero Di Martino ⇒☎ Android.✓

Piero Di Martino 22.06.12 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Michele P da Siena, parole sante le tue.
Posso solo dire che nella mia amministrazione anni fa avevano bloccato le telefonate interurbane ma visto che poi moltissimi uffici hanno necessità di mettersi in contatto con i cittadini che attendono notizie ecc... (si risolve meglio un problema burocratico con una telefonata che scrivendo, spendendo quindi di più, perdendo più tempo del dipendente pubblico e soprattutto del cittadino) perchè alla fine i danneggiati sono solo appunto i cittadini. Ora poi abbiamo configurato il messenger nella intranet per cui possiamo sia messaggiare che parlare, anzi fare pure dei meeting a 3-4-ecc... oltre al fatto che le telefonate interne anche se gli uffici sono sparsi sul territorio rimangono all'interno dell'amministrazione. Per i cellulari di servizio poi (io ce l'ho) c'è la possibilità di attivare il codice personale (cosa che ho fatto) così uno memorizza i numeri personali preceduti dal codice specifico e tutto arriva sul proprio c/c. Qualche problema? Nessuno! Funziona perfettamente. Basta beccare i furbetti e segarli ma... i raccomandati sono intoccabili!!!
Ciao a tutti.

Luigi 22.06.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Beppe in tv un tuo programma tutti i giorni con l argomento del blog

Fausto Rosas 22.06.12 18:33| 
 |
Rispondi al commento

In effetti tutto il mondo comunica gratis via internet con skype o vari programmi VOIP, con alcuni si parla gratis addirittura chiamando i cellulari.
E questi cialtroni che ci governano stanno ancora pensando alle telefonate? Invece che tagliare gli F35 o la TAV o altre idiozie fanno finta di tagliare i costi telefonici? Ma quando li mandiamo via tutti a calci nel culo ben dati con gli scarponi da ghiacciaio? E poi si stupiscono che il M5S è al 20% e oltre?

stefano d 22.06.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Vista l'età media dei componenti il Parlamento , mi stupisco che non abbiano deciso di tornare al telegrafo........

Maria Rosa 22.06.12 18:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che il Codacons vuole premiare l' A.D. di ENI x gli sconti che stanno effettuando . Mi fate la cortesia di , prima , dare le zampate nel culo a quelli del Codacons , per aver , fino ad oggi , solo chiaccherato sui diritti dei consumatori , e poi , una zampata nel culo all' A. D. dell' ENI , xche' siamo dovuti ad arrivare a raschiare il barile x vedere un minimo di concorrenza sui prezzi dei carburanti . Altro che premio

Roberto Clemente 22.06.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,ancora credete che al governo ci siano dei professori? Professori si,di cosa non si sa . Avete sentito cosa ha detto il Professor Passera,ministro allo sviluppo e alla produzione? Ha detto pubblicamente di avere l'ansia tutte le sere poichè non riesce a trovare soluzioni che ridiano slancio all'economia. Ora le cose sono due: o il ministro pensa che il Popolo Italiano è deficiente; o il ministro "Professore" è un incapace e quindi si deve dimettere con tutti i suoi colleghi. Io dico.... Se una persona,suo malgrado,si debba rivolgere ad un professore,cosa pensate si attenda da costui? Es. Mi fa male un dente,quindi.....vado dal professore dentista,egli mi visita e poi mi dice..... Ho l'ansia non so cosa fare per il tuo dente...... Ma te lo dico io cosa devi fare per il mio dente.....VAI A CASAAAAA,leggi,studia,guartda la tv e non infastidire il prossimo!!!!!! Non stupitevi delle minchiate che ha fatto e che farà questo governo,concentriamoci per mandarlo a casa prima che sia troppo tardi,Schettino a confronto è da premio Nobel. Sono antichi,tutti quanti...... Mi chiedo..... Ma è possibile che l'Umanità abbia a che fare sempre con personaggi "strani" che detengono il potere e hanno in mano la sorte di un'intera nazione se non il Mondo! Penso a Napoleone,Hitler,Giulio Cesare,Stalin,Mao,Maramao,Paperino e Topolino. Diamoci una svegliata,trentenni d'Italia smettiamola di ballare sui tavoli e andiamo a rompere le balle a Montecitorio,organizziamo un happy hour davanti a palazzo Madama,chiediamo di conoscere come funziona nelle aule del parlamento,delle commissioni,così capiremmo tutto il dramma di sapere che siamo guidati dal "Nulla",che il potere è veramente nelle mani di pochi,anzi,pochissimi,li puoi contare sulle dita di una mano. Siamo nel 2012 e i nostri professori in economia cosa fanno? Nell'era di internet..... Cosa fanno? Ti rendono più povero,le studiano tutte per renderti più povero. La verità è che servono menti fresche, idee nuove,giovani al potere

stefano s., perugia Commentatore certificato 22.06.12 17:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa notizia è fumo negli occhi degli italiani da parte dell'ufficio stampa di palazzo Chigi.
detto da uno che lavora in azienda di telefonia

mic.r. 22.06.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

E' una pagliacciata! Confermo e sottoscrivo. Non solo gran parte dei dipendenti pubblici già da tre anni possono fare solo le urbane ma in alcuni ministeri - non dico quali ma ve li lascio immaginare - dal mese di marzo il dirigente dell'ufficio deve rispondere all'autorità preposta alla vigilanza sulla telefonia di tutti i singoli apparecchi in dotazione agli impiegati del suo ufficio e - se richiesto - dare spiegazioni del collegamento tra i numeri telefonici fatti da quell'apparecchio (ovvero dal dipendente al quale è stato assegnato) e "le effettive esigenze di servizio"; in parole povere : nel malaugurato caso che un dipendente c'ha la moglie che s'è rotta una gamba ed è stata portata al pronto soccorso e fa delle telefonate per sapere come sta il coniuge ed a chi sono stati portati eventuali figli minori, quell'ente ministeriale preposto alla vigilanza teoricamente può chiedere spiegazioni "per iscritto" al dirigente e farsi spiegare "che cosa ci fa sul telefono del suo dipendente il numero di telefono di 5 pronti soccorso di altrettanti ospedali di Roma e quale nesso c'è tra le sue funzioni e questi ospedali chiamati dal suo dipendente (diciamo "abbastanza angosciato"). E' vero, invece , che le solite raccomandate ed i soliti raccomandati intoccabili dei ministeri e delle pubbliche amministrazioni invece "pretendono" d'avere i telefoni che possono fare le interurbane o chiamare i cellulari e se non li ottengono si insinuano nelle stanze di chi ce li ha abilitati (funzionari e dirigenti) in orari - diciamo così - "inconsueti" e procedono......senza alcun ritegno . Queste ultime siffatte tipologie di impiegate ed impiegati sono gli stessi che nel caso dovessero avvenire dei "tagli di personale" non sarebbero mai toccate/i perchè d'alto "lignaggio" o di "stirpe eletta" come dir si voglia !! Per concludere : ma non era vietato dallo statuto dei lavoratori del 1979 controllare a distanza i lavoratori "tramite apparecchiature elettroniche" (incluse le telecamere)?

Mario Bellipanni 22.06.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Carissima Chiara, il "Supertecnico" Monti, appartenente alla Triplice di Rockefeller ed altri "gruppetti" ed "aziendine" simili (Fitch, Golodman Sachs ecc.), ha una sola missione: FAR PAGARE AI RISPARMIATORI PRIVATI ITALIANI IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO CHE È STATO FATTO IN 2 MODI:
1)REGALANDO SOLDI, COME PER ESEMPIO OPERE PUBBLICHE INUTILI COME LE TAV E DI COSTI TRIPLO O QUADROPLI RISPETTO ALL'ESTERO.
2)PERMETTENDO UNA EVESIONE ED ELUSIONE FISCALE ENORME, NEI CONFRONTI DELLE QUALI NON FA NULLA (CORTINA È SOLO UNA "FOGLIA DI FICO", È SOLO FUMO, MA DI "ARROSTO" QUASI NULLA)

stefanop60 22.06.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

oltre a essere completamente fuori dal XXI secolo, mi sembra una solenne .azzata, l'impiegato del comune di Milano che deve telefonare per esigenze di servizio al suo collega di Torino cosa fa? si rivolge al suo superiore e fa parlare lui o se lo fa passare ed usa il dirigente come centralino? ma andate a .agare in un campo di ortiche, se questa è l'innovazione delle P.A. siamo messi proprio male

mauri ., domodossola Commentatore certificato 22.06.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci si dimentica che il supertecnico monti che ha nominato il supertecnico bondi è stato nominato dalla supercazzola napolitano.
così il quadrato cerchia, il tondo triangola e si esprime il pensiero stupendo di questi sacchi farina triplo zero....
zero ! zero ! zero!
(e noi? : tora! tora ! tora ! forse..)

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 22.06.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma se si parla di skype sappiamo già che rispondono: sì sì ce l'ho! Ho fatto l'abbonamento e ci guardo il calcio! XD XD XD

Antonino S., Genova Commentatore certificato 22.06.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Le PA possono utilizzare la convenzione Consip con il VOIP, per la quale la differenza tra una telefonata urbana ed una interurbana dal telefono fisso è di 0,2 centesimi. Per spendere 1 euro servono 500 minuti di telefonate interurbane.
Un caffè costa di più. Il problema è quante amministrazioni utilizzano questa convenzione?

maurizio milazzo 22.06.12 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe rinegoziare il contratto fatto con Telecom per i braccialetti elettronici dei detenuti. Mi sembra che ne sia stato messo solo uno e il contratto prevede 2 milioni di euro all'anno che paghiamo per 20 anni!!!!!!!! Chi l'ha fatto? lo vogliamo licenziare e recuperare i danni allo Stato?
Votiamo M5s.

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 22.06.12 16:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Probabilmente sarà necessario l'acquisto di numerosi dispositivi atti a limitare questo "spreco" e qualche azienda si arricchirà e anche il figlio del nostro presidente potrà trovare un nuovo lavoro...Complimenti...

Domenico d'Esposito 22.06.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Puttanate; non aprofitterei mai del tasto Morse del Radiotelegrafista dell'ufficio....(ma che minchia dicono??).. "Tecnici" un po' superati.......

harry haller Commentatore certificato 22.06.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

in effetti nell'era del voip, delle tariffe tutto compreso, limitare le telefonate alla chiamate urbane porta un risparmio nullo!!!! solo fumo negli occhi a chi non capisce un tubo e che crede ancora a sti furfanti inqualificabili

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 22.06.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La risposta è semplice, ed è sempre la stessa per ogni spreco di denaro pubblico : INTERESSI (illeciti ovviamente).

Il concetto di "spreco" e "ottimizazione" è assolutamente estraneo a chi prende queste decisioni per il semplice fatto che tutti i vari contratti sono fatti per passare tangenti a X o restituire/fare favori a Y. Fortunatamente una parte della popolazione inizia a prendere coscienza che si può cambiare e migliorare, purtroppo per ora siamo troppo pochi per contrastare efficacemente il malaffare e i milioni di menti rincitrullite che si fanno depauperare quotidianamente, ma stiamo crescendo ed è questo che conta.

Alberto Pardini 22.06.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un altro spreco, tutto a favore dell'economia da dittatura di questo paese, i soldi se li fanno girare sempre tra di loro, figurati la telefonia. In questo paese non riusciremo a fare nulla a meno che il M5S non prenda il 51% dei voti, allora staranno zitti per sempre.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 22.06.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Noi cittadini ormai, almeno in gran parte rispetto alla generazione scorsa, siamo più scolarizzati e più informati, e questi qui utilizzano ancora le "sempreverdi"strategie per ingannare,assoggettare e intimorire le masse, come il decreto sul lavoro e queste stronzate incomprensibili a chi non segue il loro giochino perverso. Questi spettacoli di "burlesque" dovrebbero, secondo loro, allontanarci da quelle che sono le autentiche urgenze del nostro paese innescando altre piccole insulse miccie non-sense, conflitti all'interno delle amministrazioni, disorientandoci sull'identità del vero nemico da combattere.....

Barbara G., Padova Commentatore certificato 22.06.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente non conosci i dipendenti pubblici: un mio amico dal suo ufficio nel ministero delle... chiamava persino ai suoi cugini in Australia!!A proposito: ma chi l'ha mai visto Skype negli uffici pubblici?In molti non c'è neanche internet ed il computer è usato per giocare a Free Cell!

michele d. 22.06.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento

A me invece piacerebbe sapere come cazzo funziona questa storia che si possa fare telefonate private con i mezzi della Pubblica Amministrazione.
Chi lo fa andrebbe preso a calci in culo prima ancora che denunciato, dall'ultimo usciere fino agli estremi vertici istituzionali.

franco G. 22.06.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è l'ennesima presa in giro. Con internet non c'è più bisogno del telefono. Ma questi deficienti perchè non amministrano lo Stato come se dovessero amministrare una loro azienda. Non mi pare così difficile. Nell'azienda dove lavoravo ci si inviavano e-mail o ci si collegava con Skype. Ma veramente dovremmo mandare una btava casalinga madre di 8 figli al governo e che cavolo!!

laura p. Commentatore certificato 22.06.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

basta guardare all'età dei super tecnici e si capisce che non è una pagliacciata.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.12 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a skype esiste un programmino gratuito RYNGA,che permette,con 1 carica di pochi euro,di chiamare gratis verso i fissi di buona parte del mondo,gratis da pc a fisso e a cifre irrisorie da pc a cellulare.Skype è buona ,cioè gratis,da pc a pc.Ma tutto ciò che è pubblico non sa che questo esiste ;)

David Bianchini 22.06.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

hanno 80 anni, con skype in tutta la p.a. si risparmierebbe un esagerazione di soldi!!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.06.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

nono so se può funzionare anche qualche piccolo municipio che vuole risparmiare però alcune ditte fanno così:

prendono 2 tutto incluso da 2 compagnie diverse ( di solito 1 infostrada e 1 telecomitalia )

poi prendono 2 numerazioni fax-mail virtuali e 5 numerazioni voip.

sulla adsl associata ad uno degli operatori lasciano solo i telefoni voip senza navigare

sull'altra adsl fanno la navigazione.

il risparmio è assicurato!

piccolo trucco 22.06.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Questi signori mi ricordano il guerriero arroccato nell'isola del pacifico che non sapeva che la seconda guerra mondiale era gia' finita !!! Non si rendono conto di parlare solo agli uomini del passato, noi siamo il presente e nel 2013 il futuro dell'Italia !

Spunk Pirata, Caltagirone Commentatore certificato 22.06.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero il risparmio dipende dai contratti telefonici ma chi c'e all economato uno della Telecom per l energia elettrica come stanno messi e per le fotocopiatrici per i sevizi telematici serve un super tecnico per delle cose normali il pesce puzza dalla testa con questa classe politica fare risparmi non e possibile loro cercano sempre il cavallo di ritorno

Riccardo Garofoli 22.06.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Sacrosante parole !!
La P.A. è un colabrodo fatto di ignoranza, inefficienza, inefficacia.
Oggi ho lanciato la richiesta di aggiungere al programma del M5S la abrogazione delle Camere di Commersio assieme alle Province.
Le Camere di Commercio sono enti di diritto pubblico inutili composti da tanti dott. balanzone e arlecchini.
Una volta al potere il M5S avrà un enorme lavoro da fare a favore dell'occupazione e contro micro e macro settori e comportamenti votati allo spreco di risorse pubbliche.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma le telefonate a Napolitano chi le paga la giustizia ?

Riccardo Garofoli 22.06.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento

sono le solite frottole da dare in pasto al pololo stupido per nascndere qualche aumma aumma.

fanno quasi tutti il pacchetto urbane e interurbane comprese nell'abbonamento e adirittura alcune compagnie forniscono in pacchetto UE.

qualche piccola differenza può stare che alcune compagnie se ricevono il tono fax lo conteggiano a pagamento mentre altre addirittura ti permettono il fax in interurbana compreso nel tutto incluso e la possibilità di adsl2 sullo stesso impianto che gestisce il fax senza interferenze.

bruno-bassi 22.06.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il voip è il futuro.
Però ricordiamoci che adesso Skype è della microsoft, e che ci sono delle alternative.

Comunque Skype è sempre skype, si potrebbero chiedere delle garanzie dalla MS che non diventi a pagamento.

Scoprire il metodo Paderborn 22.06.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

I risparmi ci potrebbero essere eccome se le cose fossero fatte con intelligenza.
Dove lavoro (posto pubblico) le telefonate di ogni genere, anche internazionali, sono indispensabili a quasi tutti i livelli.
L'amministrazione ha fatto un contratto aziendale che sicuramente taglia i costi rispetto ad un contratto di un singolo, non ne conosco i dettagli, ma sicuramente costa molto di più di sistemi VOIP (quando Skype non è utilizzabile).
Ma questi non vengono resi disponibili a livello di ente, e su questo si dovrebbe lavorare. Quindi ciascuno dovrebbe attivarsi un servizio VOIP singolarmente anche per ragioni di servizio, con i soliti problemi amministrativi che rendono ogni acquisto una piccola gimcana (e poi non tutti hanno la capacità, pur piccola, di fare da sé).
Ovviamente io uso un fornitore VOIP per le mie chiamate personali (anche dal cellulare), che altrimenti potrei fare solo con il cellulare, costoso anche per me, o non fare per non usare (ovviamente!) le linee del posto di lavoro.
Quindi siamo nella situazione che è molto più facile per il singolo attrezzarsi per gli usi personali e molto più complicato a causa della farraginosità e inerzia dell'amministrazione per gli usi istituzionali.
Una svegliata in questa direzione sarebbe auspicabile. Non certo nel fare questa gerarchia fantozziana di chi può telefonare dove.

Pippo Palla 22.06.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

ma probabilmente si scoprira' un qualche interesse particolare a sottoscrivere contratti con aziende telefoniche tanto paga "pantalone" sara' il caso d'informare i ns governanti che esistone nuove tecnologie per parlare al telefono.
Beppe for president!!!

giuseppe p., alghero Commentatore certificato 22.06.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano la smetta di fare la scena del piangini!!!!!! Si vede lontano chilometri che è una messa in scena.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate vado in OT un momento, ho un argomento da condividere sarei curiosa di sentire altri pareri ma come caspita faccio a pubblicare il post? Non so se è possibile a tutti e comunque come. Grazie a chi vorrà rispondere

red witch (red witch roma), roma Commentatore certificato 22.06.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, che sono il piu ignorante d'Italia , abbiamo a che fare con un branco di pseudo-furbetti che non vogliono perdere i vantaggi e i soldi che la loro carica gli concede. Se volessero davvero tagliare basterebbe che cominciassero a lavorare per il paese e non contro. Nell'azienda dove lavoro io hanno licenziato il 50% degli operai ma in direzione non hanno rinunciato neanche ad un caffè in none della crisi. Perche i nostri politici non devolvono il loro l'auto stipendio di 30.000 euro per un paio d'anni a coloro che non hanno lavoro? Tanto é risaputo che hanno molte altre entrate visto che sono tutti professionisti stra pagati e la carica politica é solo un modo per guadagnare facilmente e avere un sacco di privilegi? TANTO PER LA CRONACA IL SINDACO DI BELFORTE MONFERRATO HA DEVOLUTO IN QUESTO MODO IL SUO STIPENDIO DA SINDACO GIÀ DA TRE ANNI!!!! PERCHE NESSUNO SEGUE IL SUO ESEMPIO? E PERCHE' NON SI CAMBIANO COMPLETAMENTE SENATORI E DEPUTATI IN BLOCCO CON DISOCCUPATI LAUREATI IN ECONOMIA CON CENTODIECI E LODE CON TUTTE LE CARTE ON. REGOLA E NON CORROTTI COME QUELLI ATTUALI? Chiedo scusa per il pessimo scritto ma spero di aver fatto capire lo stesso ...

Remo Ferraro 22.06.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Allora i semplici impiegati potranno solo telefonare in città, i dirigenti in interurbana, i direttori anche all'estero, E IL MEGA DIRETTORE GALATTICO ANCHE SU MARTE, ma dai ragazzi non scherziamo, guardate che la tecnologia ha fatto passi da gigante eh!, santo Skype arriva pure sulla luna. Dai dai non ci prendete per il c..o mica siamo così stupidi.

red witch (red witch roma), roma Commentatore certificato 22.06.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

PA - ricerca-

Anche questa è una pagliacciata: Queste persone sono degli sprovveduti ignoranti e/o in mala fede.
Invece di fornire un'alternativa, pensano di risolvere con tagli legati alle qualifiche.
Ma non sanno che ci sono strumenti( email, skype etc) che possono costituire una grande fonte di risparmio, senza in alcun modo limitare le comunicazioni?
Esempio:
Coordino un progetto Europeo di ricerca che comprende 33 nazioni e 80 istituti nel campo dell'imballaggio alimentare.
Devo esser in contatto quasi giornaliero con i partecipanti. Attraverso email e Skype il costo telefonico del progetto è praticamente zero.

ricerca 22.06.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Io pago 9 euro mensili e parlo con tutti, urbane ed extra urbane, per un numero di ore che non riesco mai a consumare.Che cavolo di contratti tiene la P A ? I signori bocconiani dove vivono?

mariuccia rollo 22.06.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E meno male che sono tecnici.....immaginatevi se fossero psicologi...magari metterebbero un addetto sul tetto in ogni edificio publico, pronto con lo scaldino tra i piedi per fare i segnali di fumo..

Gigi Sale 22.06.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

da responsabile del servizio telefonico presso un prestigioso Ateneo italiano posso dirti che questa notizia è poco meno di una bella "presa in giro". E' vero che gran parte delle spese telefoniche che sosteniamo è dovuta alle chiamate ai CELLULARI ma è anche vero che le tariffe della PA sono molto molto più basse rispetto alle normali tariffe (vedi CONSIP). Insomma, il risparmio nella PA non si ottiene limitando le telefonate (che costa ad un dipendente di andare nell'ufficio del capo, quando è assente, per telefonare a chi vuole ?) ma riducento le tante consulenze, contratti per servizi inutili etc etc etc e introducendo un sistema PREMIALE e MERITOCRATICO nei confronti dei pochi che "tirano avanti la baracca" facendo il lavoro dei tanti sfaccendati RACCOMANDATI piazzati dalle varie forze politiche e dai sindacati (eh si, cari belli, anche i sindacati hanno la loro bella fetta di responsabilità !).

Nella PA basterebbe una bella ripulita per farla tornare snella, efficente e non spendacciona ! Ma, diciamocelo, c'è veramente l'intenzione di farlo ?

Michele P., Siena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.12 12:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risparmierebbero di piu' togliendo la carta igienica dai bagni. Sapete quanti rotoloni si "frega" ogni impiegato all'anno????

Giorgio Scognamiglio 22.06.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Queste pagliacciate, vedi anche il "taglio dei senatori" nascono dal fatto che ormai questi super tecnici nonché super geni sanno che il popolo non ne può davvero più e cercano in questo modo di dare un contentino seppur in modo assai tragicomico. Vedi anche la super genialità della Bindi col suo commento su internet... Sanno che la situazione gli sta scappando di mano ma l'osso non vogliono proprio mollarlo... Mi ricorda le famose brioches della rivoluzione francese... E anche per loro la ghigliottina e' alle porte ormai...

Max turco 22.06.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori