Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Caronte e la bomba di Brindisi


20120708_scientifica.jpg
Un indizio non fa una prova, ma in questo caso la prova è stata CANCELLATA. Il laboratorio della Polizia Scientifica di Roma è andato a fuoco. Conteneva reperti della bomba di Brindisi esplosa davanti alla scuola "Morvillo-Falcone" che vede come imputato unico Giovanni Vantaggiato. La causa dell'esplosione che ha originato l'incendio sembra essere Caronte, l'anticiclone che ha fatto aumentare la temperatura nella Capitale, un altro eccellente sospetto è il ponentino che non è intervenuto con la sua brezza per portare un po' di sollievo. L'incendio è avvenuto nella notte di lunedì scorso, con discrezione, così come con altrettanta discrezione è stata diffusa la notizia.

9 Lug 2012, 14:47 | Scrivi | Commenti (84) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

No, ok....giusto per sapere.....qualcuno SERIAMENTE sta "accusando" il caldo come causa principale dell'incendio che ha mandato in fumo la prova che avrebbe inchiodato il bombarolo? magica autocombustione? Se e' cosi' ( e spero di aver frainteso le notizie) chiedo immediatamente la cittadinanza inglese, perche' italiana non voglio piu' esserlo.

Ruth Baruffini 15.07.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Dire che è strano non rende l'idea. Ci fanno tutti scemi, ma scemi scemi. Per fortuna molti riprendono ad utilizzare quella parte del corpo che chiamiamo cervello. Quel tale è solo un capro espiatorio, un manovale. Il cervello, la mente sta altrove.

maria barberio 14.07.12 22:48| 
 |
Rispondi al commento

i giornali avevano parlato di rancori verso la giustizia da parte di vantaggiato,per alcune cause che lo avevano visto condannato, mentre lui riteneva di avere ragione. qualcuno ha anche ipotizzato una vendetta contro la giustizia. forse sarebbe opportuno approfondire e capire se non si tratti di un ennesimo caso di malagiustizia che però invece che portare ad un suicidio ha portato ad un massacro.

falcone donati 11.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

I soliti intrighi italiani!!!!!

dino 11.07.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo dire che il blog è un posto per tutti e per tutte le opinioni che è cresciuto molto e cresciute sono anche le tematiche ma in questo come altri post personalmente gradisco sempre meno interventi con espressioni o turpiloqui puramente gratuiti così come lo scatenarsi di ogni teoria cospirazionalista.
Nel post si racconta un fatto grave, certo, ma starei attento nel pronunciarmi con un giudizio sommario verso qualcosa di ancora così dubbio; se non altro per non cadere in frasi facili e dare modo a chi critica e discredita il post di commentare come qualunquisti e sterili gli interventi..
Tutto qui..
Non facciamo come i tg di oggi che riportano due notizie di cronaca dicendone di ogni per l'intero palinsesto mensile..parliamo di cose serie..
Aggiornamenti dai vari consiglieri, giunte, sindaci 5S?
Prossimi sondaggi?
Discussioni di proposte popolari?
Proposte di manovre made in 5stelle per crisi/economia?

Luca Genova 11.07.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ci posso credere ....dunque per distogliere l'attenzione dalla situazione tragica nella quale si dibatte l'Italia e da Beppe Grillo potenziale grande nemico del sistema attuale, si sarebbe utilizzata e forse anche provocata la tragedia di Brindisi? Sembra una cosa terribile e inverosimile ma guardando il film su Pasolini andato in onda ieri, si puo vedere come in questo Paese si possa depistare e non fermarsi davanti a nulla e non è cambiato nulla chi sta nella cupola è pronto ad ogni bassezza e crudeltà per mantenere il potere. FORZA M5S E'IL MOMENTO DELLA RISCOSSA!!! HASTA SIEMPRE

luana ferri 11.07.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna mai dimenticare la strage di Brindisi.
Perchè doveva essere una strage.
Morì solo, e diciamo solo, una ragazza di 16 anni.
Che strazio.
Una povera vittima innocente che confermò la inettitudine dei servizi segreti dello Stato che organizzarono quell' attentato.
Erano più bravi negli anni ottanta, cazzo! Almeno crollavano stazioni!
Nel caso di Brindisi eravamo alla vigilia delle elezioni, bisognava spaventare la gente.
Non votare movimento 5 stelle.
Caso fortuito volle che solo una persona, più i feriti, rimanessero vittima di questo losco disegno.
Manganelli, capo della polizia, (uomo abbronzato), ha elogiato gli uomini che stanno conducendo le indagini e lo stesso uomo, che prende 650.000 € di stipendio, si rammaricava che, dopo la sentenza per i fatti di Genova, certi funzionari adibiti all' indagine su Brindisi, dovevano rassegnare le dimissioni. Malgrado i positivi risultati ottenuti, secondo lui(schifoso!).
I fatti sono questi:
1) gli investigatori sono andati nel podere del presunto carnefice ed hanno trovato materiale esplosivo simile a quello usato per la strage.
Non hanno saputo fare di meglio che farlo brillare!
2) i frammenti dell' attentato sono andati distrutti per una esplosione in maniera da non potere svolgere ulteriori indagini.
STRAGE DI STATO. Si tratta di solo ed unica STRAGE DI STATO.
Noi non dobbiamo dimenticare ma parlare così non servirà a nulla. Basta parlare, AGIRE. Anche singolarmente. COMINCIAMO! Poi ci coordiniamo. Ne abbiamo i mezzi.
Dobbiamo metterci in mezzo FISICAMENTE.
Dobbiamo usare i nostri corpi per fare correre le idee e non permettere di continuare a fare quel cazzo che vogliono.
PER CHI SUONA LA CAMPANA?
La campana sta suonando! Beppe o non Beppe.
CI RIDURANNO IL CULO COME UN COLABRODO!
Qui ci stiamo giocando la dignità e l' amore per i nostri figli.
Loro le tenteranno tutte, anche quelle impossibili.
Ma non passeranno!
EVVIVA!
Maurizio
P.S.Xloro: State tranquilli, avremo pietà (forse).

maurizio fontana, cervia Commentatore certificato 10.07.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Forse la notizia è passata un po' in sordina, ma le famiglie delle bambine coinvolte nell'esplosione, si ritrovano lasciate sole a curare le figlie, con ponate che costano da 50/100 euro al tubetto, e che la sanità non fornisce.
Ora è molto semplice, quello che ha compiuto l'attentato,basta che gli confischino i beni (che non sono pochi), ed il ricavato viene dato alle famiglie, sia per le cure, e sia per un primo rimborso. Purtroppo il buonsenso, NON ESISTE PIU'.

Fulvio Carica 10.07.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

È davvero sconcertante, incredibile, inverosimile, come tutto possa accadere come se nulla fosse accaduto.
Ma in fondo la vita è tutta un caso ed è un caso che proprio quel laboratorio si sia incendiato per autocombustione........

Francesco Vendetta 10.07.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Molto strano ciò che è accaduto... però inserisco questo commento per chiedervi se siete a conoscenza di una raccolta fondi per aiutare le famiglie delle ragazze sopravvissute nel sostenere le spese mediche. Mi piacerebbe dare un aiuto... seppur piccolo... io vorrei darlo.

Paolo Capoti 10.07.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dalla Svezia che mediaset ha pagato il lupo di mare schettino 57.000 € per sentirsi raccontare le sue verita'...non mi meraviglio, mediaset e' di proprieta' di un altro cacciaballe!
(l'uso delle minuscole e' d'uopo).

erio ferrari 10.07.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento

LOTTA ALL’ INQUINAMENTO! LA SALUTE DELLE PERSONE VIENE PRIMA DI TUTTO!!!

MAGISTRATURA MILANESE SE CI SEI BATTI UN COLPO!
http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.ilcambiamento.it%2Finquinamenti%2Fdiesel_cancerogeno_codacons_chiede_sequestro_auto.html&key=b23f3f4c577e80abf3ffe808f3964df20b3a18cb

http://video.repubblica.it/edizione/milano/sequestro-diesel-cancerogeni-codacons-solo-a-milano-mille-morti-l-anno/100263/98642

Lux Luci 10.07.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Sarà pur vero che nella notte il ponentino non è intervenuto, tuttavia è verosimile che uno spumantino stappato chi sa dove abbia contribuito ad alleviare qualche preoccupazione di troppo,non tanto per la vicenda della bomba di brindisi, la quale apapre abbastanza ben definitita, quanto per altre eventuali prove per vicende delle quali, ovviamente, non saremo mai informati.
Comunque, un incendio può sempre capitare, la stranezza è che avviene sempre di notte. Ma mi chiedevo se il laboratorio della Polizia Scientifica di Roma fosse dotato o meno di un sistema antincendio e se le norme sulla sicurezza dei luoghi di lavoro fossero state rispettate.

Giovanni Africa, Reggio Calabria Commentatore certificato 10.07.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Credo a tutto tranne che all'evidenza..(O.W).Per cui.. ho sempre sospettato che la bomba a brindisi fosse un allestimento di vetrina.per vecchi manichini .. sara' un mio sospetto?? ma pian piano...

modestino r., Capriati al volturno Commentatore certificato 10.07.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Strano...questa non me l'aspettavo...
è sempre la stessa minestra, non conosceremo mai i mandanti anche se sono gli stessi da sempre....solo sembra che molta più gente non abbocchi ... e la trovo un' interessante novità...

orso blu 10.07.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Il duo BB - Bossi Berlusconi - sta per tornare.
La sopravvivenza di Formigoni ne e' la prova.

Altro che riforme, e se il popolo si incazza, beh allora ci sono le bombe, il terrorismo e la mafia che creano l'emergenza alla quale i partiti danno una risposta congiunta: "governiamo noi ancora un po'"

BB sta per tornare 10.07.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour,
Caro Sindaco di Latina,
avanza la differenziata nella nostra città.
Lei dovrebbe solo o in compagia dei suoi cari,( se vuole può portarsi anche la giunta comunale) farsi un giro passeggiando vicino ai secchi di immondizia.
Quelli di colore verde contenitori di tutto e fermarsi almeno un paio di minuti per sentire il profumo di lavanda provenzale che sale da quei secchi o bidoni.Un odore... mi scusi, un profumo indescrivibile... altro che Gucci o Chanel... siamo ben olre.
E lei visto che il suo assessore ha promesso, meno di un mese fa,in pieno consiglio comunale che l'amministrazione comunale avrebbe lavato e disinfettato le vicinanze di quei bidoni,e i bidoni stessi...
lei caro Sindaco che va in giro con la macchina elettrica per non inquinare... dovrebbe compiere i seguenti movimenti...
si chini verso il coperchio dei bidoni mettendo un piede sulla leva che ne consente l'apertura, sollevi il coperchio metta la mano o il braccio dentro il bidone, raccolga qualcosa, anche qualcosa di piccolo... e siccome stiamo parlando di profumo e non di puzza... lo regali alla sua dolce sposina. Un profumo per regalo,cosa c'é di più sentimentale,di più dolce, di più vero.
Stiamo,glielo ripeto,parlando di profumno non di merda,non di rischi di avvelenamento. Stiamo, Egregio Signor Sindaco stiamo parlando di raccolta differenziata.
Buone ferie a lei e alla sua macchina elettrica.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 10.07.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa: passano gli anni, ma la strategia è sempre la medesima. Resta il fatto che sono prevedibili e questo....

stefano radi Commentatore certificato 10.07.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Le prove erano a Roma e se ne sono andate in maniera sobria ...

pierluigi barbieri 10.07.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Le teorie del complottismo non mi sono mai piaciute. Con quelle si può dimostrare tutto, e niente. Dietro a qualunque evento ci si può nascondere il mondo marcio che tutti temono.
Sarebbe importante documentare queste teorie, supportarle con qualcosa di concreto. Non si può sparare nel vuoto, sperando di centrare qualcuno. Si rischierebbe di colpire un altro capro espiatorio.
Ci vogliono prove, ci vuole concretezza, ci vuole interesse dei cittadini per la cosa pubblica. Ma finché saremo impegnati a curare il nostro orticello, a difenderlo dall'esterno investendo tutte le nostre forze e risorse, la cosa pubblica rimarrà nelle mani della casta.
Lamentatevi pure, ma non servirà a niente.
Non serve neanche far dimettere l'attuale classe politica. Perché mancherebbero tutte le altre classi: notai, banchieri, dirigenti... e mandare via queste persone significa dover pagar loro anche la pensione, per un lavoro che hanno fatto male, o nel loro interesse. Si creerebbe un vuoto di potere che nessuno potrebbe colmare. Non più il cittadino, disabituato ad interessarsi della cosa pubblica. Non le giovani leve della politica, figlie e schiave della gerontocrazia precedente e portatori della stessa ideologia.
Qual è la soluzione, allora?
Me lo dica lei, signor Grillo.
Mi dica come sovvertire l'ordine millenario senza rischiare collassi economici, politici e sociali, in un Paese che è già stato spremuto al limite delle sue capacità... a prescindere dai colpevoli, pensiamo alle soluzioni, non a condannare gli intoccabili. Tanto a loro non succederà mai niente (vedi vicenda Mills).
Scusate il commento forse troppo lungo..

ale d., verona Commentatore certificato 10.07.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è così in tutto il mondo , ma solo noi italiani ce ne accorgiamo !!!!!, !svegliati Grillo

paolo giana 10.07.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento

la giustizia non funziona, ci sentiamo soli e indifesi, viene voglia di abbracciare un fucile e difendersi da soli, come molti già fanno, ma così sarebbe anarchia, la prima cosa di questo paese stupido è la riforma della giustizia, la mediazione nei casi minori. e a parte quelli veramente pericolosi, obligherei i condannati a lavori più umili per la società nella quale vivono.

antonella 10.07.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti il DOLCE è pronto quel che è peggio è sempre lo stesso da 30 anni. Depistaggi, carpire attenzione dell'opinione pubblica, a svantaggio di altri fatti più scottanti, il resto lo fanno i giornalisti. incredienti: un capro espiatorio meglio se colpevole, il resto si modifica e per guarnire una corona di fiori per eventuali vittime.
Viva L'Italia così come l'abbiamo ridotta noi Italiani

sebastiano b., catania Commentatore certificato 10.07.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissimo Beppe Grillo,
le sottopongo una proposta di riforma della Legge elettorale di due sole righe. Una cosa facile facile, che gli italiani capirebbero in un secondo e credo approverebbero. Ecco l'assai semplice testo della mia proposta:

"Viene eletto chi ottiene il maggior numero di preferenze nominali in ogni collegio. E' vietato candidarsi in più di un collegio. L'età massima per candidarsi è di 60 anni".

Semplice vero, eppure inattaccabile.

Cordialmente
Jan Pellissier
347 7845273

Jan Pellissier 10.07.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

SOLO una politica UNITA europea puo' salvarci da noi stessi.

Non che non creda nel moVimento...quello che credo e' che questi MERDONI non ci lasceranno fare nulla a livello nazionale (visto che si cambiano la legge elettorale su misura per cancellare il moVimento).

Diverse sono le amministrazioni locali dove la vottoria del moVimento e' gia' una realta'.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 10.07.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

AZIONE LEGALE PATROCINATA DAL MOVIMENTO 5 STELLE PER MANCATA TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA DA PARTE DEGLI ORGANI COMPETENTI IN RIFERIMENTO AL GRAVE LIVELLO DI INQUINAMENTO ATMOSFERICO E ACUSTICO PRODOTTO DAL TRAFFICO VEICOLARE PRIVATO, ECC. NELLE GRANDI CITTA’. (MILANO). Chiedo formalmente che il “Movimento 5 Stelle” si impegni ad intraprendere un’ azione Legale nei confronti del Ministro della Salute Renato Balduzzi, del Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, del Presidente della Provincia di Milano Guido Podestà, e del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia. L’ inquinamento dell’ aria, e acustico, non è più tollerabile! Basta visitare i pronto soccorso degli Ospedali per poter verificare quante Persone, soprattutto anziani e bambini, vengono ricoverate ogni giorno a causa dell’ inquinamento atmosferico, ecc … (Quante perdono la vita ogni anno a causa di questi problemi?). Non è sufficiente per esempio aver “chiuso il centro della città di Milano” (area “C”), che comunque resta accessibile a chi paga. ( I ricchi hanno sempre il permesso di uccidere!). In questo modo si è migliorata forse la qualità della vita dei Cittadini (quelli ricchi e privilegiati) che abitano nel centro della città, ma si è peggiorata sicuramente quella dei Cittadini che invece abitano nelle altre zone, che sono adesso più congestionate e inquinate di prima! Chi ci Governa è inetto e inadempiente! Chi ci governa non ha cuore la salute Pubblica. Non sono stati ancora stati adottati provvedimenti risolutivi. A questo punto è necessario che intervenga la Magistratura a tutela della salute dei cittadini! Ci stanno facendo ammalare tutti quanti. Bisogna vietare da subito tutta la città al traffico privato esterno subito!!!
http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/07/09/news/il_codacons_diesel_cancerogeni_la_procura_sequestri_tutti_i_veicoli-38764511/?ref=HREC1-11

Lux Luci 10.07.12 07:30| 
 |
Rispondi al commento

in questo attentato non c'e' movente, non c'e' mandante, le prove sono state distrutte , solo l'esecutore materiale (che aveva una situazione finanziaria difficile) e' in galera, l'attentato e' stato fatto a due giorni dalle elezioni .
Non capisco perche' perdiamo tempo a parlarne

un italiano vero Commentatore certificato 10.07.12 06:50| 
 |
Rispondi al commento

I "pazzi isolati" che fanno attentati o che uccidono personalità di spicco non esistono.

Sono una leggenda metropolitana.

Non si spiegherebbe altrimenti l'esistenza in vita di persone come Mario Monti, Elsa Fornero, Angela Merkel ecc...

La gente si ammazza per mancanza di lavoro e di prospettive a causa di questo "golpe europeo" che sta distruggendo Paesi fino a qualche decennio fa ricchi e prosperosi.

Dove sono i pazzi scatenati che attentano alle vite dei servi delle banche, colpevoli di tutto ciò?

Io non ne vedo uno.

Vedo sempre e solo attentati, in qualche modo, funzionali al potere.

Renzo C. Commentatore certificato 10.07.12 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Per capire il significato dell'attentato di Brindisi è necessario evidenziare il modus operandi di quell'organizzazione che quando ha commesso stragi , come nel 1992-1994, non lasciava rivendicazioni, (se non quelle, finte e destabilizzanti, della "Falange Armata" che del resto non è mai esistita come gruppo ma come programma) per il semplice motivo che non è all'opinione pubblica che si rivolgeva (se non per terrorizzarla e mostrare di cosa è capace) ma a qualcun altro che ha già probabilmente ben recepito il messaggio
E se questo qualcuno è/sono quel/quei soggetti/referenti che ora, essendosi indeboliti politicamente negli ultimi tempi non sono più in grado di garantire i patti stipulati alla fine del 1993.
Patti dai quali hanno goduto per anni di appoggi elettorali, potere e carriere, e hanno rafforzato le loro logge all'interno della massoneria, ma che ora al massimo possono garantire l'impunità penale per i loro esponenti apicali (prescrizione, e/o interventi provvidenziali della Cassazione), e bloccare le leggi anti-corruzione in parlamento.

Ma si sa, che con gli "amici", quando ci si dimentica della parola data, sono guai...
..quelli mica scherzano.

Approfittiamo per ricordare la borsa con esplosivo ritrovata ( o meglio fatta ritrovare) mesi fa dentro al Colosseo e liquidata subito come opera di "buontemponi".

Nessuna rivendicazione ovviamente.

Per quanto riguarda gli esecutori materiali, Vantaggiato, dopo l'errore imprevisto che ha causato la sua cattura, ha ovviamente negato di avere dei complici ( impossibile per quel tipo di attentato) e dei mandanti, in quanto sà che probabilmante verrebbe suicidato in carcere.

L'incapacità di dare motivazioni credibili nelle prime ore dopo l'arresto ne sono la conferma


Saluti

C.Kurtz 10.07.12 00:12| 
 |
Rispondi al commento

SONO ALLA RICERCA DELL"ALBA DEL GIORNO DOPO MI TROVO IN UN VORTICE CHE MI TRASCINA IN UN ABBISSO PROFONDO SENZA SPERANZA DI SALVEZZA. VOLEVO CONFRONTARMI CON LEI PER CERCARE UN ANCORA DI SALVEZZA MA LE MIE MAIL NON SONO STATE PRESE IN CONSIDERAZIONE, SE POSSIBILE GRADIREI VOSTRA MAIL PERSONALE PER SCAMBIO OPINIONI IDIOLOGICHE LA RINGRAZIO E ASPETTO SUE NOTIZIE..

Mario Di Mauro, Napoli Commentatore certificato 09.07.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma ce vo' tanto a pensà ai servizi deviati? Ma che caronte d'egitto? Ma che coincidenze?
Ma so' loro che vlogliono lo stato di polizia.
Buffoni.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Il fuoco è come il diavolo, specialmente quando splende il sole do notte.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 09.07.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Io sono il suggeritore del cartello che i ragazzi hanno esposto davanti alle telecamere, sul palco durante la manifestazione in piazza della Vittoria per chiedere giustizia. Nel piccolo striscione poche ma significative parole ... come si conviene a buon intenditore: "Chi ... è STATO !!!".
E questo semplicemente perchè la messa in scena è stata approntata in modo a dir poco dilettantesco. Alcune semplici domande:
Come mai tre bombole di gas esplose non hanno lasciato nessun cratere, anzi direi nessun segno visibile a parte una piccola macchia scura per terra come se fosse stato acceso solo un piccolo fuoco per fare un pic-nic.
Come mai sono stati trovati (a dire della stessa polizia che è intervenuta subito dopo l' esplosione) pezzi delle bombole sulla terrazza al 10 piano di un edificio distante almeno 400 metri in linea d' aria dal punto dell' esplosione e una saracinesca di metallo (questa l' ho vista con i miei occhi) tranciata come burro ad una distanza di 250 metri, oltre allo sfondamento della retrostante vetro antiproiettile e antisfondamento e, allo stesso tempo, il presunto manovratore del telecomando era ad azionarlo a non più di 20 metri (dall' altra parte della strada)tranquillo, senza temere nessuna scheggia dell' esplosione di cui una ha ridotto in quel modo quella saracinesca di ferro a 250 metri di distanza ??
E come mai le schegge non sono andate in egual misura in tutte le direzioni ? Infatti dalla parte del chiosco non è stato trovato neanche un frammento di scheggia.
Come mai la ringhiera, il cancello della scuola ed il muretto erano assolutamente intatti con l' erbetta ancora verda e addirittura due fiori che, il giorno dopo l' esplosione, spuntavano dal cemento a non più di mezzo metro dal punto della presunta esplosione ?
Per quanto riguarda la ringhiera , per essere più precisi, evidentissima era la messa in scena: due barre mancanti (a causa del tremendo spostamento d' aria causato dall' esplosione) e le sbarre adiacenti ( continua ...)

Gianfranco 09.07.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

a pensar male si fà peccato, ma per me questo è DOLO. si cerca di coprire qualcuno a scapito della vita dei nostri figli.

Notate piuttosto che NEANCHE questa goccia a fatto traboccare il vaso.
Siamo un popolo incredibile neanche i cinesi sopporterebbero tanto, prima o poi qualcuno ci Schiavizzerà per le nostre doti. O lo stanno già facendo?

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 09.07.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Il post precedente e l emblema di quello che dice Ingroia e di quello che dice questo post il dubbio viene perché lo stato a depistato e stato colluso ha usato per sporchi traffici e per coprire delle politiche e dei comportamenti non appropriati da parte di cariche istituzionali o da parte delle forse del ordine per togliere il dubbio c'e bisogno di verità tutta su tutto quello che al ombra dello stato si è commesso solo cosi si ritrova la credibilità

Riccardo Garofoli 09.07.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le cause sono due o imperizia tutta tipica italiana o nel laboratorio è andato distrutto del altro il dolo per far scomparire altre cose ha ragione Ingroia quando dice che serve la verità perché in Italia troppe cose sono state coperte e questo modo di fare genera sospetti e veleni anche se magari e solo il comportamento pressapochista di qualche dipendente cialtrone come chi lo ha messo li

Riccardo Garofoli 09.07.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna vedere se quelli che indagano su questa strage avranno il coraggio e la forza per guardare al di la del naso.LO SPERO!

Le apparenze quali sono? Uno pseudo/pazzoide pieno di debiti? ...MaH
Forse.. cisono dei MANDANTI?
potrebbero VENIRE dal LAZIO?
Ci sono gruppi di assassini guidati da elementi contigui od addirittura organici agli apparati di potere dello stato in giro?

Troppa DIETROLOGIA? può darsi ma stavolta non credo!

Franco Restuccia 09.07.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento

... continua... La storia ci insegna che lo stato tratta con l'anti-stato di continuo, e che gli ingenui che hanno creduto di poter contrastare il potere mafioso dalla parte dello stato "buono", sono stati traditi, ammazzati e poi ipocritamente santificati. La mafia, come ben sappiamo, è l’altra faccia della medaglia dello stato capitalista, la faccia utile a fare il lavoro sporco. Ora che il capitale è in crisi non c’è nessun interesse ha inscenare una lotta contro le cosche mafiose, ormai sempre più palesemente organiche al sistema appunto, e che nulla sposterebbe nel contrasto alla caduta del capitale, anzi ne avvicinerebbe il crollo. E quindi abbiamo visto un rapido e maldestro allontanamento dall’idea che sia stata una cosca mafiosa e un ancor più rapido e grottesco ritorno allo spauracchio anarchico.
Se la mafia si è resa responsabile di un attentato del genere, lo ha fatto strategicamente e nel miglior momento, ed evidentemente ha subito avuto garanzie che il motivo per il quale ha voluto mandare un messaggio così forte è stato recepito e che lo stato ha dato garanzie in tal senso… per il bene di tutti i loro interessi.

da teleaut.blogspot.it

teleaut.blogspot.it/2012/07/incendio-al-laboratoria-delle-polizia.html

teleaut 09.07.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe tenere un orecchio drizzato alle dichiarazioni del potere. Da una parte un attentato palesemente mafioso, che tutti gli elementi rendono inconfondibilmente un attentato di mafia (il nome della scuola, il giorno dell’attentato, il passaggio della “carovana della legalità”, la scelta dell’obbiettivo stesso). Dall’altra un potere che usa i media da anni per tessere un nuovo terrorismo, il terrorismo anarco-insurrezionalista, e che si trova all’improvviso con un’ attentato inaspettato. Non preparato in seno allo stato.
La prima cosa che salta agli occhi è che si neghi, fin da subito, che sia un attentato di mafia. Quando invece di solito siamo abituati a facili attribuzioni pur di dare un colpevole in pasto all’opinione pubblica. Stavolta no, il colpevole più “papabile” viene immediatamente scartato dallo stesso ministro degli interni! Per iniziare tra l'altro un balletto di attribuzioni alquanto vago e raffazzonato, nulla “utile” in chiave di credibilità delle forze investigative. Se questo era già sospetto di per sé, le interviste e dichiarazioni che si sono susseguite la settimana dopo l’attentato di Brindisi da parte dei maggiori rappresentati dello stato/capitale diventano una prova. Sia Monti che Napolitano che Manganelli si sono scomodati a dire e ribadire, che il vero pericolo è l’anarco-insurrezionalismo della FAI! Ma dai! Sventrano delle adolescenti innocenti e questi parlano solo delle ridicole rivendicazioni "anarchiche"?
Pare evidente dalla “strategia mediatica” successiva che lo stato è rimasto spiazzato da un attentato che da una parte era impossibile attribuire alla FAI e che per cruenza ed efferatezza rendeva lo sparare ad un polpaccio di uno sfigato una cosa ridicola in confronto. Quindi lo stato che tanto si preoccupava di creare lo spauracchio FAI si trova con una bomba che manda all’aria tutti i suoi piani, e rimette sul piatto una lotta che il capitale in realtà non hai mai voluto sostenere realmente, e cioè quella contro “l’anti-stato”.

teleaut 09.07.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Non ci facciamo pippe mentali Brindisi è quello che vediamo un bastardo con voglia di rivalsa

Riccardo Garofoli 09.07.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

non c'è dubbio che la bomba di bridisi sia sostanzialmente pazzia..
e non c'è dubbio alcuno che la bomba sia pazzia commissionata..sinceramente io non credo che un pazzo
semplice da solo uno che per campare vende bombole di metano,abbia fuori dalla prigione qualcuno più pazzo di lui,cosi pazzo da mettersi contro gli sbirri..il chiaro e che non si tratta di malavita loro non hanno nessun interesse nel fare questo,ne mi sembra che il bombarolo sia collegato in qualche modo alla sacra corona unita,o ad altri clan del genere,ne questa gente sia talmente stupida che con i loro giri vanno a mettersi contro gli sbirri per vendicare un pazzo che cercano anche loro sicuramente di eliminare!
che si tratti del caldo,potrebbe essere,avvolte gli incidenti capitano!!
ma fatto vuole che si sta cercando di ridurre il numero della popolazione mondiale,quella era una scuola femminile,se elimini le femmine in una specie puoi controllarne il numero degli esemplari rimasti poi,perché non potranno procreare!
e anche vero che prima che cominciasse il caldo siamo stati bombardati da scie chimiche,nella prima caluria nessun aereo nei cieli sopra la mia testa,pochi giorni fa,il caldo s era attenuato c'era una leggera brezza che dava sollievo e s formavano nuvole quà e la.. e proprio in quei giorni si parlava di caronte e mentre parlavamo ho notato altre scie chimiche! e dopo e iniziata la seconda calura "quella attuale"..altre cose da notare,e che le nuvole residue dei giorno dopo le scie chimiche sono di uno strano colore rosa..ne ho una foto sul cellulare che lo prova,e un altra da notare e che usano le scie chimiche giustificandole per la visibilità dei veicoli,tra le nuvole,in realtà le usano anche in assenza..e le scie sono bianche dello stesso colore delle nuvole,non danno alcuna visibilità,e ancora che gli aerei delle scie sono di colore bianco (almeno ad occhio nudo,sembra)
che l'attentatore stia d'accordo con qualche idiota del governo ombra,o gente simile?
visto questo.Forse!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 09.07.12 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vedo del dietrologismO ma solamente O lo specchio del Italia o qualcuno diveve far sparire qualcosa altro e li c'erano anche altre prove perché in Italia il sospetto e sempre in agguato quali altre prove erano li ? Chi ci dirà se qualcuno uscirà perché le prove non ci sono più cosa conteneva questo magazzino per Brindisi il reo e confesso ma per altre inchieste forse anche a carico di politici le prove sono andate distrutte e non abboccate Brindisi e quello che vedete e niente di più

Riccardo Garofoli 09.07.12 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Hai capito te... così quel pirla dei servizi segreti che si era fatto filmare dalle telecamere di sicurezza può stare un pò più tranquillo...

Leonardo Riccardi 09.07.12 21:30| 
 |
Rispondi al commento

e della statuetta di milano lanciata .........non se ne è piu' parlato.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 09.07.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento

...e l imperatore alemanno che dice?.........STIAMO ARRIVANDO...

chesterfieldblue 09.07.12 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a proposito di rei confessi dove però le cose non quadrano minimamente e c'è il fortissimo sospetto di verità ben più pesanti e nascoste all'opinione pubblica

stasera va in onda su La7 Pasolini-Un delitto Italiano.

Anche lì c'era un reo confesso che molti anni dopo ha raccontato tutta un'altra storia.
E guarda caso Pasolini era un intellettuale lucidissimo fuori dal coro e quindi fortemente scomodo per il sistema.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.12 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...chissà quando lo suicideranno...

roberto ma 09.07.12 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Il primo attentato è stato sfortunato, il giorno dopo c'è stato il terremoto, penso che ne faranno un altro, purtroppo è l'Italia...

FABIO L., Piazza Armerina Commentatore certificato 09.07.12 19:49| 
 |
Rispondi al commento

MA DA CHI SIAMO GOVERNATI? CHI TUTELA LA SALUTE DEI CITTADINI? (MILANESI). VERGOGNA!!!

"DIESEL CANCEROGENI: LA PROCURA SEQUESTRI TUTTI I VEICOLI"

"L'esposto dell'associazione di consumatori ai magistrati milanesi dopo che l'Organizzazione mondiale della sanità aveva lanciato l'allarme sui tumori ai polmoni causati dai gas di scarico. Il Codacons ha depositato un esposto alla Procura di Milano chiedendo il sequestro di tutti i veicoli diesel esistenti sul territorio della città di Milano e provincia. L'associazione dei consumatori - spiega lo stesso Codacons - ha preso questa iniziativa dopo la notizia dei giorni scorsi secondo la quale, per l'Organizzazione mondiale della sanità, i gas di scarico dei motori diesel causano certamente il tumore ai polmoni negli essere umani".

"A Milano mille morti all'anno"

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/07/09/news/il_codacons_diesel_cancerogeni_la_procura_sequestri_tutti_i_veicoli-38764511/?ref=HREC1-11

Lux Luci 09.07.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Deve essere irrilevante cos'è successo, altrimenti non saremmo venuti a saperlo, oppure, l'incendio ha fatto sparire prove importantissime, che ovviamente non ci diranno quali erano. Concludo dicendo, che tutto ciò che sappiamo è superficiale o inutile, tutto ciò che non sappiamo è la verità.
E' sufficiente ribaltare le notizie dei tg per capire la realtà e la verità, non sempre questa regola è valida, ma poco ci si allontana.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.12 19:14| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche da dire che immediatamente subito dopo l'esplosione a Brindisi,(eravamo in pieno periodo elettorale) D'Alema (presidente del COPASIR) e Cicchitto (tesserato P2), strillavano su giornali e media che la colpa dell'attentato era dell'antipolitica con riferimenti nemmeno tanto velati a Grillo...
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/20/cicchitto-sulla-bomba-brindisi-destabilizzante-civettare-grillo/235940/
Di solito la prima gallina che canta ha fatto l'uovo...

La cosa riporta alla mente l'altro "attentato", quello allo Psiconano in cui gli fu lanciata una statuetta del Duomo di Milano in pieno volto da un "matto del villaggio" , salvo poi scoprire che si trattava di bufala in quanto ci sono foto che immortalano agenti di scorta che spargono sangue finto sul volto del Nano...
http://italianspot.files.wordpress.com/2009/12/auto2_berlusconi.jpg
...e anche in quel caso forti e tonanti si levavano voci di scandalo a dire che i mandanti erano l'antipolitica e il Fatto Quotidiano (anche lì guardacaso ci fu un attacco di Cicchitto...sempre lui che strano! http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/06/26/altro-che-mandanti-morali/31679/ )

Si sa....a pensar male si fa peccato, ma ci si azzecca sempre.

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Non iniziamo con le dietrologie. Sono andate persi solo alcuni pezzi di bombola ritrovati nella campagna dove il pazzo si allenava; i reperti dell'attentato sono TUTTI SALVI.
Evitiamo quindi di inizare a dire cavolate, CI SONO PROBLEMI PIU' SERI!

Gianluca 09.07.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Norvegia hanno Breivik, in italia abbiamo Vantaggiato..
si perchè, guarda caso, pochi giorni prima della strage in Norvegia e relative bombe al palazzo del governo, lo stesso governo si era fatto promotore di manifestazioni contro Israele..

gianni frascogna Commentatore certificato 09.07.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Vantaggiato è solo un capo espriatorio,nel periodo in cui Grillo mette con le spalle al muro la politica tutta, serviva una fonte di distrazione di massa dove purtroppo ha perso la vita una ragazza che poteva benissimo essere mia o vostra figlia.Non ho mai creduto all'attentato e guardacaso della Sacra Corona Unita che da quelle parti sa anche il numero esatto di quante zanzare volano di notte dopo lo slancio nel dire che stavano cercando anche loro l'attentatore non se ne è saputo + nulla.
Strana sta cosa...

Simone S., Roma Commentatore certificato 09.07.12 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Vi siete mai chiesti perché nei video (che fanno vedere in tutti i tg) in cui c'è il famoso uomo che utilizza il telecomando che innesca l'esplosione la faccia non si vede mai? E' VOLUTAMENTE offuscata.

Forse perché NON E' Vantaggiato?

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, fantastico, i Bassi saranno felici... Che schifo ragazzi.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 09.07.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

P U Z Z A P U Z Z A P U Z Z A

P U Z Z A P U Z Z A


peggio dei pannolini mai cambiati ad un neonato da 20 a questa parte ....(si lo so che i neonati finiscono di esserlo prima dei 20 anni....)

sandrolibertini 09.07.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

la speranza è quella che beppe dia una mano alla diffusione di questo libro, una documentata analisi di cosa negli anni 90 diceva la lega, al confronto con l'oggi. nel libro sono presenti materiale promozionale, manuali di resistenza fiscale e ragioni della padania, il numero zero del "IL NORD" il giornale prima de "LA PADANIA" ( con travaglio come redattore), tessere per "anch'io fondatore della padania", volantini contro albanesi etc, adesivi, proposte di "far pagare in solido" i partiti con condannati al proprio interno, e molte altre cose, che a mio parere sono molto interessanti e divertenti con il capitolo de L'oggi che confronta tutto questo con la loro reale azione, certo è un libro che in pochissimi vogliono diffondere.....spero che a te interessi.
http://deliriumhouse.com/product/i-pilastri-della-padania/

oscar b., verbania Commentatore certificato 09.07.12 17:00| 
 |
Rispondi al commento

A fanculo tutti quelli che cantano l'inno d'italia, questo e' lo schifo che avete combinato, itagliani coglioni incapaci.

john ladore Commentatore certificato 09.07.12 16:54| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh Eh, scommetto che i servizi segreti NON indagano...

Anton Tchutcerthaler (maia bassa) Commentatore certificato 09.07.12 16:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Non so perché ma questa notizia non mi meraviglia!.

Pierluigi Innocenti 09.07.12 15:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Che ItaGlia.E chi la cambierà mai

mariuccia rollo 09.07.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

E quindi? Dobbiamo pinzarci il sorriso sulla faccia no? Lo vuole Napolitano che si commuove davanti ai giovani e poi si asciuga le lacrime in Quirinale che costa due volte la Casa Bianca con i tovaglioli di seta e si fa passare i singhiozzi coi brodini preparati dai suoi quattro cuochi!

Victor Merello 09.07.12 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Sapete, ho quasi 70 anni e..credetemi..mi hanno fatto passare la voglia di continuare a lottare, per fornire anche un minimo contributo ad una societa' che sembra DICO sembra sopraffatta dalle negativita', dalle RUBERIE, dagli incompetenti, dai truffatori, DAI FARABUTTI ecc ecc. CHE BRUTTO SPETTACOLO ALLA FINE DI UNA VITA!!!!!! CHE PECCATO. Spero ci sara' un Risveglio , ma credo che dobbiamo appropriarcene da soli..nessuno ce lo dara!!!!!AUGURI.....

Paolo Pegoraro 09.07.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

cacchio oh...quando si dice "la sfiga", eh?

Claudio A., Belluno Commentatore certificato 09.07.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ora resta solo il cianuro per Vantaggiato oppure la pazzia, così il caso è chiuso.


ps

@STAFF

occhio al testo, va corretto:

" La notizia non ha Conteneva reperti"????????

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 09.07.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

L'ipotesi "pazzo isolato" non e' affatto necessariamente in contrasto con altre idee.

Proprio in questi giorni mi e' venuto in mente un episodio. Da bambina andavo con i miei in vacanza in un paesino di campagna, dai boschi ricchi di funghi.

Mio padre era un fungaiolo bravissimo, e la gente del posto era invidiosa. Erano i tipici montanari "ospitali" che tagliano le gomme ai villeggianti.

Ad un certo punto arrivarono a istigare il matto del villaggio, perche' si appostasse per tirare pietre a me e mia madre, allo scopo di spaventarci.

Solo che quel ragazzo era matto ma non cattivo, alla fine, invece di ubbidire, per una birra al bar ci racconto' tutto.

Ecco. In giro c'e' pieno di matti del villaggio, anche pericolosi e non bonaccioni come quello.

Sono ben conosciuti in certi ambienti. Ci vuol niente a istigarli, caricarli a molla, metterli in condizione di nuocere, rimanendosene nell'ombra. Mal che vada, anche se scoperti, sara' difficilissimo risalire a chi li ha usati.

Solo un'idea, naturalmente. Solo una vaga idea estiva, frutto del caldo...

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.12 15:02| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E infine, la più grave delle piaghe che affliggono da sempre Roma e più in particolare il laboratorio della scientifica… avete già capito, è inutile che lo dica, mi vergogno a dirlo... il caldo! [simil-cit.]

Stefano Scarano Commentatore certificato 09.07.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

tipico di questo STATO...o depistare le indagini oppure cancellarle..per poi tra ,forse 10 anni,cominciare a sentire dire che "si sapeva...che chi sapeva non..ecc..un FILM già visto!!!
VERGOGNA!!!

mavi pitty, genova Commentatore certificato 09.07.12 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori