Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fideiussioni o usura?


italy_bank.jpg
"Sono un elettrauto di Roma che lavora tutto il giorno e ripara di tutto per aiutare la gente a risparmiare sulle carissime macchine. Il mio conto in banca non brilla molto da molti mesi, ma da alcuni mi sono concentrato sul mio conto corrente che sta sempre in rosso e ho chiesto alla banca con cui lavoro le condizioni del mio conto e il tasso di interessi a me riservato con fideiussione bancaria firmata a garanzia di 15 mila euro. Dopo molti mesi in cui la direttrice svicolava dal dirmi il tasso a me concesso, vengo a sapere che mi era stato dato visto che sono un buon cliente con mai nessun problema di solvibilità nei tempi passati il tasso al 12,45% di interessi passivi. Ma scusate loro prendono dalla banca d'Italia il denaro al 1-2% e noi poveri cristi paghiamo un tasso vicino all'usura che e' il 13% con dei costi di gestione impossibili . Ma "zio Monti" pensa proprio alla nostra economia aiutandoci a cascare!".
R. M.

20 Lug 2012, 20:55 | Scrivi | Commenti (56) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

+++Il referendum è valido!!! Ha votato il 48,92% degli elettori, pari a 50909 elettori. fonte: il sito della regione

rolla lorenzo 18.11.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Il tasso d'usura applicato da banche e Equitalia è più presente di quanto uno si immagini. Esistono metodi per poter recuperare il maltolto e nel caso si accertasse l'usura, si possono far decadere tutte le garanzie personali che si sono contratte con le banche.

Basta informarsi e non mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi, perché la testa è coperta, ma il culo è ben in vista!

William C. Commentatore certificato 29.08.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

sono cascato in mano delle banche 10 anni fa con questi giochetti,cosi dopo aver saldato a sacrificio tutti i miei debiti con loro ho deciso di chiudere tutti i conti,avendo un ristorante do un disservizio,non avendo il POS,ma co sto nuovo insediato in parlamento,abusivo capo di governo ho dovuto riaprire il conto in banca perche l affitto che pago delle mura è superiore a 1000 euro,ma lo uso solo 1 volta al mese per pagare l affitto con assegno e nonostante questo non capite come mi sento condannato a qualcosa che non voglio fare.

angelo colonna, roma Commentatore certificato 22.07.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro R. M. Ti sbagli, con la riserva frazionaria le banche prestano denaro che non hanno ricevuto ne dalla banca d'Italia ne dai correntisti se non nella percentuale del 2%.
Quindi Ti fanno pagare il 12,45% qualcosa che loro pagano 0,00qualcosa%.
Sollevato? Lor Signori mica anno bisogno dei soldi x aiutarTi a cadere (a pagamento naturalmente)

angelo b., forlì Commentatore certificato 22.07.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un consiglio da operatore del settore: vai sempre a contrattare i tassi, marcali a uomo, se sei un buon cliente ti accontentano, nei loro limiti. Se la tua banca poi ti tratta male, ci sonontante banche fortunatamente, cambia istituto...viva la concorrenza!

anto_dange 21.07.12 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Il tasso è troppo alto, cambia banca

dario sala 21.07.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

CI VUOLE UNA RIVOLTA VERA PERCHE' NON CI SALVERA' NESSUNO E NESSUNO LO CAPISCE. SE AVESSI I SOLDI IN BANCA LI RITIREREI DOMANI, PERCHE' FRA POCO SCOPPIERA' TUTTO IL SISTEMA E ALLORA FAREMO LA FINE DELL'ARGENTINA. SVEGLIAMOCIIIII. GRILLO QUI BISOGNA PROTESTARE E NON SOLO SUL BLOG, BISOGNA SCENDERE IN CAMPO SE VOGLIAMO FARE QUALCOSA.

ADA R., Rho Commentatore certificato 21.07.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro R.M. forse non sai e la tua cara direttrice ha "dimenticato" di dirti, che il tuo fido bancario, anche se non ne utilizzi nemmeno un euro (per intenderci anche se non vai mai in rosso), ti costa lo 0,5% pari a 75 euro a trimestre, cioè 300 euro l'anno, la tassa che il governo monti aveva proposto di eliminare, ma che dopo la voce grossa dei suoi amici banchieri, è stata addirittura aumentata !!......... li mortacci loro !!!!

Isidoro De Rosa, Arzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.12 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, lavorando in banca ti do alcune dritte:
1) i tassi di interesse sono aggiornati sempre da un foglio chiamato "documento di sintesi". Se ti aumentano il tasso e non ricevi questo documento sappi che l'aumento stesso è illegale e deve essere immediatamente cancellato, riportando il tasso originario.
Ci sono svariati modi per risparmiare, ad esempio te che sei una ditta individuale i cosidetti conti package, quelli a costo fisso mensile o trimestrale, così non hai sorprese.
2) Hai dovuto rilasciare una fideiussione? Ma se sei una società di persone o ditta individuale.... beh è totalmente inutile, ha senso solo se la tua è una società di capitali (srl o spa).
3) riguardo il denaro prestato dalla BCE: purtroppo quel denaro non può essere utilizzato per scopi commerciali ma solo ed esclusivamente per comprare titoli di stato. Sai dove sta l'errore? Questi soldi dovevano essere dati allo Stato Italiano per comprarsi i BOT o i BTP, azzerando di fatto il debito pubblico, così facendo a fronte di denaro prestato all'1% emettevo titoli all'1% fottendo tutti, ma purtroppo avendo un puttaniere come presidente del consiglio, uno che manovra le agenzie di rating..... tutto è possibile.
Segui i miei consigli vedi come risparmi e alla grande.

roberto b. 21.07.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

apri un conto online, è molto meglio! non ci sono costi assurdi, esempio invio rendiconto, etc, con banca online è tutto online

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

CONTROLLA Sei ti fanno pagare il DIF...e' una VERA truffa!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.07.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Per PRIMA cosa non e' vero che le banche pagano l'UNO% per il denaro preso dalla BCE, perche molto semplicemente per 1000 euro che ricevono in SOLDI REALI ne prestano 5-6-7-8 MILA di soldi virtuali.

Poi dimentichi tutti i soldi che hanno in conto corrente e che non pagano....

Io ho piu o meno la stessa cifra che tu rammenti nel mio conto...e ho preso di interessi nel trimentre 0.5 CENTESIMI!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.07.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERGOGNA!!! C’ E’ CHI NON HA NULLA E CHI HA TROPPO E DI PIU’. BASTA CON L’ USO FOLLE DELLE RISORSE ECONOMICHE PUBBLICHE!

3.000,00 EURO AL MESE, TETTO MASSIMO PER STIPENDI E PENSIONI DEI DIPENDENTI PUBBLICI (CAPO DELLO STATO COMPRESO!). CI SONO CITTADINI ITALIANI CHE NON HANNO NIENTE … GIUSTIZIA SOCIALE ED EQUA REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA NEL NOSTRO PAESE. REDDITO MINIMO GARANTITO DI CITTADINANZA PER TUTTI I CITTADINI DISOCCUPATI E PRIVI DI RISORSE ECONOMICHE PROPRIE!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/21/paperoni-di-stato-ecco-le-dichiarazioni-dei-redditi-dei-manager-pubblici/296362/

Lux Luci 21.07.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' finita l'economia reale .adesso bisogna vedere cosa succedera',con lo scoppio della bolla edilizia in cina, e con le elezioni nel 2013 sempre in cina. (speriamo il bene)

GIUSEPPE GA 21.07.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Signori,
ogniuno tira la propria lezione, di fatto, l'attuale governo tecnico è composto da uomini delle Banche,pertanto, mai verranno fuori normative a tutela dei cittadini e delle piccole imprese.
Ragione per cui, la soluzione oggi è solamente una.
Bisogna mandare a casa tutti i parlamentari sostituendoli con gente onesta e buoni padri di famiglia, e nel ns. paese certamente non mancano.
Le Banche vanno colpiti con severe norme che tutelino i risparmiatori e che diano assistenza economica alle imprese serie che non intendano appropriarsi degli eventuali finanziamenti che dovessero ricevere.
Applicano interessi alti sulle scoperture?
Ma è ovvio diversamente come potrebbero pagare i lauti compensi ai loro A.D.
Informatevi quanto ha preso di liquidazione l' A.D. dell'Unicredit così come tanti altri.
Date una lettura alla rubrica " SOLO IN ITALIA ", altro che interessi passivi al 12,50%.
Siamo dei poveri fessi ad illuderci che qualcosa cambierà.
Le piccole imprese che regono al 70% l'economia nazionale,purtroppo, saranno destinate, o a chiudere, o dovranno trasformare(per chi lo potrà fare)la propria impresa in una familiare.
mimisir

girolamo siragusa 21.07.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Sei un elettrauto che lavora tutto il giorno per aiutare la gente a risparmiare sulle auto ???? Ma e' uno scherzo ? Una battuta ? Tutti i professionisti ( chiamiamoli così ) come te meccanici elettrauti elettricisti idraulici ecc riescono ad andare avanti fottendo la gente e lo fate tutti i giorni altrimenti se lavorereste in modo onesto fallireste tutti dopo 3 mesi per cui vai a raccontare ste fregnacce a qualcuno scemo da crederti

Paul Galesco 21.07.12 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le commisioni di massimo scoperto (che già chi aveva un piccolo potere di trattativa con le banche non esisteva !) sono state abolite per legge e le banche naturalmente si adeguano !!

Tasso annuo del 22%


la comunicazione della bancha di ieri :

=========================
GentileCliente,

recenti provvedimenti normativi hanno introdotto nuove regole inmateria di remunerazione degli affidamenti e degli sconfinamenti di conto corrente(*).

Alcune condizioni economiche dei contratti di conto corrente e di affidamento devono essere modificate eadeguate alle nuove regole.
Questi adeguamenti obbligatori determinano una significativa alterazione dell'equilibrio economico generale dei rapporti in corso con la clientela.

La Banca, per mantenere tale equilibrio economico, ha quindi deciso di proporre anche la modifica di altre condizioni economiche relative agli sconfinamenti nei contratti di conto corrente e di affidamento.

..

Questa proposta di modifica unilaterale del contratto è effettuata ai sensi dell'art.118 del decreto legislativo n.385/1993(Testo Unico Bancario).

..

Il valore del Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate, previsto per gli sconfinamenti in assenza di fido, è modificato come segue:

Tasso limite di cui alla legge n.108/1996, art.2, comma4(c.d."tasso soglia"), diminuito di 2 (due) punti per centuali.

..

-per gli sconfinamenti : 20, 1000% (così calcolato :
Tasso limite vigente pari a 22, 1000% meno 2 punti percentuali).
Il Tasso effettivo annuo è quindi attualmente pari al 21,666%;
=============================

ci mancherebbe mai che l'equilibrio economico della banca traballi, meglio che vada a rotoli l'equilibrio economico delle persone !!

Roberto B. Commentatore certificato 21.07.12 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a di quale zio parli? Nello Stato italiano da tempo non ci sono ne zii, ne madri, ne padri.
Ci sono avvoltoi, iene, leoni mansueti con chi li ha addestrati cioè la Banca d'Italia e pronti a sbranare te e la tua attività di generoso meccanico!! Il 12,5 è il limite del tasso usuraio, questo è il motivo per cui non vanno oltre! Sveglia, dobbiamo aggregarci e ribellarci a questa logica!

mario mario Commentatore certificato 21.07.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Le banche sono Ladri Impuniti !

.. molte persone non controllano gli E.C. e le banche hanno dei programmi che fanno errori sempre a loro favore, ma anche chi controlla e tratta le sue condizioni, dopo poco si trova la "modifica unilaterale al contratto" !

.. in america dopo che è stato accertato che le Banche hanno truffato i cittadini maggiorando i tassi e le spese, la giustizia federale ha attivato una commissione di inchiesta e studi legali stanno approntando delle "class action" ..

in italia le banche comandono e dettano leggi , fanno e faranno sempre quello che vogliono !

Roberto B. Commentatore certificato 21.07.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti è stato una delusione cocente: ha tosato in modo vergognoso soltanto i poveri cristi e lasciati intonsi i ricchi ed i ricchissimi. E poi parla di equità! Forse intende Equitalia, mah!
Stiamo andando a picco e non si preoccupano di risparmiare: avanti con TAV, grandi opere inutili, missioni di guerra, spese per armamenti, finanziamenti a giornali e partiti, ad amici, parenti, amanti e così via.
Ed i "grandi manager" - ultimo esempio il direttore RAI - euro 650.000,00 l'anno; ma Dio santissimo che cosa farà mai di così eccezionale quest'uomo da percepire uno stipendio triplo rispetto a quello di Obama? E cosa avranno mai fatti di eccezionale i suoi predecessori che hanno affondato la Rai? E la gente comune che deve vivere, quando va bene, con 1000 euro al mese. Monti, svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

nataniele m., stresa Commentatore certificato 21.07.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento

gent. signori,ho letto i vostri commenti e noto che avete tutto chiaro.anch'io ho tutto chiaro.ma anche voi,penso,come me,avete un problema:come ne usciamo?e non mi riferisco a risposte del tipo:nazionalizziamo le banche.certo,nazionalizziamo.ma come?mi presento domani al direttore della mia banca e gli dico:caro direttore da oggi questa banca è nazionalizzata?credo sappiate meglio di me che solo una rivolta armata puo tirarci fuori.tutto il resto è solo menata cerebrale.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 21.07.12 04:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La banca centrale europea i soldi non li da agli europei ma li presta alle banche perchè la bce non è un ente di beneficienza e pensa bene a farsi i cavoli suoi.
Se i soldi li desse gratis agli stati allora sarebbe una banca nazionalizzata europea che stamperebbe moneta sovrana (la moneta sovrana emessa in giusta misura non è la soluzione a tutti i mali ma certo un pochino aiuterebbe...).

Se i cittadini potessero fare i prestiti in modo paritario alle banche (con accantonamento 2% e stessa priorità nell'esigere il denaro se le cose vanno male) il problema del credito delle piccolissime imprese (specie al sud ove il credito è difficilissimo) sarebbe parzialmente risolto, ma volete che Monti liberalizzi il credito (eliminando il monopolio delle banche) se non riesce a liberalizzare nemmeno un taxi? Insomma se io ho i soldi e non posso fare i mutui/prestiti con gli stessi diritti/doveri della banca dove sta il meraviglioso libero mercato dei fantomatici liberisti?

Monti usa i Tremonti bond e presta altri 2 miliardi al Monte Paschi che così ci costa in totale 4 miliardi (mentre Draghi dice che serve un sistema dove anche le banche possano fallire).
Non so voi, ma molti italiani ucciderebbero volentieri parecchi politici per cifre di gran lunga inferiori a 4 miliardi.... che non sia ancora scoppiata una rivoluzione di fronte a simili furti è un miracolo (miracolo della propaganda di raiset che il fedele Monti approva e sostiene con le frequenze regalate alla faccia del solito libero mercato)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 21.07.12 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Lo zio monti sta solo prendendo tempo per mettere apposto i cazzi suoi e telare fra pochi mesi !!!!
Chi vivrà vedrà !!!! Siamo già belli che falliti !!!!! Abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità ... Si con le tasse più alte al mondo ladri di merda !!!!

Alessandro chiatti 21.07.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento

capisco che far fallire una banca puo' essere controproducente.

ma non riesco a capire dove sia il producente, foraggiare le banche che se ne sbattono beatamente del prossimo.

un po' come prestare soldi ad un amico che sai in difficoltà e lui anzichè cercare di ripagare qualche debito, si compra una macchina nuova.

ivan m. Commentatore certificato 21.07.12 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io lo dico e lo ripeto da sempre:quello vuole solo ammazzarci.. quello sta con il governo ombra cercando di spingerci alla guerra civile,per ridurre il numero della popolazione e garantire meglio si servizi di qui abbiamo diritto..c'è invece che migliorare,ed aumentare i servizi elimina le persone che ne hanno bisogno così risparmia un mucchio di soldi!
quello deve andarsene,e le banche vanno chiuse!
oppure va introdotta la doppia valuta..

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 21.07.12 00:14| 
 |
Rispondi al commento

zio monti pensa alla sua di economia(2 belle pensioni d'oro)non certo alla sua o quella dell'italia.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 21.07.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima schifezza di questo regime immondo!

Lucio Sergio Catilina Commentatore certificato 21.07.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Elettrauto di Roma:
hai tutto il mio rispetto e stima. E' la gente come Te che oggi sta mandando avanti il paese (ancora non si sa per quanto).
Finalmente Ti sei accorto che la Tua cara banca Ti stava rapinando a norma di legge (non sei l'unico). Ricorda però che se rapini una banca vai in galera, mentre se è la banca a rapinarti le sue azioni salgono e distribuisce dividendi agli azionisti :)
Come diceva qualcuno questo è il mondo all'incontrario...

miguel s., Torino Commentatore certificato 20.07.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Non è proprio come viene descritto... anche se il 12,45% è sicuramente troppo...
Le banche pagano il denaro mediamente molto di più di quanto la BCE lo vende: per quanto hanno comprato dalla BCE esattamente quel tasso, ma nel "calderone" di tutti i soldi il costo del denaro è più alto.
In più si deve calcolare che va seconda del Rating della società la banca deve accantonare alcuni soldi che non possono essere utilizzati. Nei casi di Rating alto (per bilancio, utilizzo del fido al limite o altro) la banca può arrivare a dover accantonare anche il 150% della somma prestata... Con costi non indifferenti e addirittura perdendoci a livello di rapporto costi/remunerazione.
Il tasso è solo la facciata di calcoli complessi, ciò non toglie che purtroppo avere soldi in prestito costa troppo...

Luca G 20.07.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NIENTE SOLDI PUBBLICI ALLE BANCHE! MA SOLDI AI CITTADINI!!!

Che senso ha dare soldi Pubblici alle banche private?! Che poi li usano soprattutto per pagare profumatamente i loro dirigenti e poi per fare guadagni facili e certi acquistando solo titoli di Stato, ecc? Le banche hanno forse una funzione sociale? Non mi sembra … Non finanziano nessun nuovo progetto innovativo, poiché ritenuto troppo rischioso … Né danno prestiti a Noi Cittadini bisognosi se privi di “garanzie”… (Danno però volentieri milioni di Euro solo agli amici degli amici, senza nessuna verifica, come le cronache spesso riportano …). Da anni osservavo che nelle vie delle Nostre città europee, ma soprattutto Italiane, appena chiudeva un Panettiere o il negozio di un’ Artigiano apriva la filiale una banca … Insomma ci sono nelle vie delle città europee più banche che Panettieri … Tutte le volte mi chiedevo se aveva un senso tutto ciò, e se fosse stato sostenibile tutto questo? Queste banche in altre parole, con le Loro migliaia di impiegati, “producevano” veramente qualcosa di tangibile (ricchezza?), o la loro funzione era ormai solo quella si “custodire” e “spostare” denaro telematico? Poi abbiamo assistito alla cosi detta economia di “carta”, cioè ad un’ economia in cui era il denaro a produrre altro denaro … Incredibile! In altre parole non sono stai stati più il lavoro, e l’ impresa e l’ ingegno a produrre ricchezza, ma solo la spregiudicatezza di pochi “speculatori telematici” … Era sostenibile tutto questo! Alla lunga non poteva funzionare! Come si è visto … Quindi meglio dare denaro direttamente alle Persone e non alle banche!Finanziare a fondo perduto microprogetti anche individuali d’ impresa in ogni comune e quartiere. Detassare subito gli stipendi e le pensioni inferiori ai 1.500,00 Euro. Dare un reddito di cittadinanza, diciamo di 500.00 Euro a tutti i Cittadini disoccupati sprovvisti di reddito proprio. Valutare la nazionalizzare e la riduzione del numero delle banche.

Lux Luci 20.07.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro elettrauto romano , lo "zio monti" (se lo avessi come zio probabilmente lo avrei gia' avvelenato col cianuro a colazione) non pensa alla nostra economia perche' semplicemente non e' nostra. Se mi permetti vorrei correggerti circa un inesattezza che hai scritto..... Intanto il tasso di prestito e' dell'1% ma e' quello tra la bce e le banche commerciali. La banca d'italia vi dovete mettere in testa che non esiste, gli azionisti sono al 85% banche commerciali (unicredit, san paolo , etc.) , al 10% di assicurazioni (generali spa) e solo al 5% di partecipazione statale (inps e inail). La maggiorparte dei problemi mondiali derivano dal signoraggio bancario , argomento che beppino nostro affronto' una decina di anni fa e che pero', ora , non ha piu' il coraggio di tirarla fuori. Perche' ilvero cancro del mondo sono le banche che si sono appropriate della moneta , stampano le banconote a 30 centesimi di euro e le rivendono al prezzo di facciata + gli interessi. Questa truffa planetaria in italia e' stata affrontata dal prof. Giacinto auriti fino al 2006 anno di morte e dall'avv. Alfonso luigi marra che continua ininterrottamente da 30 anni a colpi di cause la lotta al signoraggio , vero cancro del mondo. Informatevi su youtube e google. Ciao a tutti

Riccardo Palleschi, Terni Commentatore certificato 20.07.12 21:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appunto!!! Usura di Stato.

L'illuso 20.07.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori