Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il bazooka scarico della UE -Eugenio Benetazzo


Il bazooka scarico della UE
(11:30)
benetazzo_bazooka.jpg

pp_youtube.png

"E' necessario, quanto prima, un contenimento coatto della spesa pubblica italiana, andando a colpire tanto i dipendenti statali, quanto tutte le autorità di rappresentanza, sia politica che istituzionale, che impattano profondamente sui bilanci italiani. Solo con un ridimensionamento consistente dei costi dello Stato, dell’amministrazione statale italiana, è ipotizzabile creare le premesse per un abbassamento consistente di decine di punti percentuali sulla tassazione diretta e indiretta per persone fisiche e imprese e poi, secondariamente, l’istituzione di benefici fiscali attraverso delle vere e proprie defiscalizzazioni di redditi e di profitti per le grandi multinazionali e per le grandi aziende che volessero venire a impiantarsi in Italia, in particolar modo nelle regioni del Sud, dando lavoro a tempo indeterminato." Eugenio Benetazzo

Intervista a Eugenio Benetazzo, economista indipendente

Depressione economica di portata planetaria (espandi | comprimi)
Dopo il venerdì nero della scorsa settimana l’Europa, la borsa italiana per l’ennesima volta ripropone performance drammatiche, emulando quanto sta accadendo su mercati paralleli quali quello spagnolo e greco.
Ormai non c’è molto da lasciare all’immaginazione, è chiaro quello che sta accadendo sul fronte finanziario. I grandi operatori istituzionali, ma anche gli operatori, anche i piccoli risparmiatori, stanno fuggendo da una situazione considerata ormai ingestibile, ovvero scaricano, vendono titoli di Stato, soprattutto bancari, italiani e europei, timorati di un ulteriore peggioramento del quadro in Europa.

Un piano per sollevare il Paese (espandi | comprimi)
Non vi è dubbio che il debito ormai ha una proporzione notevole, ma il debito in sé è una variabile che può essere considerata sul piano statico non determinante, è la sua evoluzione e la capacità di riuscire a rimborsarlo nel tempo che, in questi ultimi 18 mesi, viene messa in discussione a fronte della perdita di piccole e medie imprese che chiudono per fallimento, per processi di delocalizzazione o di internazionalizzazione

Neurolandia di E. Benetazzo, G. Versace

Un'analisi complessa ma al tempo stesso molto comprensibile di un mutamento economico senza precedenti.

24 Lug 2012, 14:15 | Scrivi | Commenti (1576) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

non capisco,spiegatemi gli impiegati che lavorano nell'agenzia fiscali (Dogana) che dice il Movimento 5 stelle,a proposito dei stipendipensioni ,e quantaltro.

giulio mariani 22.02.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci fa un personaggio del genere su 'sto blog? Uno che scrive per i fascisti?
http://www.forzanuova.org/attualita/gheto-capio-di-eugenio-benetazzo

giulio a 04.01.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Che peccato, anche Grillo risucchiato dal vortice bancario!!!
Sono tanti anni che seguo e ammiro Grillo, da quando è arrivato in Rete, ma sono sempre più deluso dalla sua linea di politica economica, oggi la battaglia più importante per la democrazia e per la difesa dei diritti dei cittadini... GRILLO SVEGLIATI! Non so se ti sta influenzando più Casaleggio o Sassoon, ma stai prendendo una strada molto sbagliata, stai difendendo la linea delle lobbies bancarie contro i cittadini! Te ne sei accorto?
Movimento 5 Stelle, SVEGLIAMOCI, ci stanno rovinando!!!!

Cesarito 05.08.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Benetazzo,hai capito finalmente la linea FMI in pieno e ti aggiungi ai banchieri internazionali per rafforzarli nella loro opera di demolizione dei diritti fonbdamentali!
Invece di dire che:

nel pubblico ci sono anche molti lazzaroni, che devono essere responsabilizzati, così come i loro superiori, e se danneggiano i servizi pubblici sono cacciati via;

interi settori non sono mai toccati, vedi le spese militari; a che serve difendersi militarmente se non siamo in grado di dare un futuro a milioni di persone e se il Sud Italia è abbandonato a seè stesso?

hai mai pensato a come far tornare le aziende a lavorare in Italia? il lavoro c'è, ma l'hanno portato nei paesi dittatoriali dove danno 1 € l'ora ai lavoratori; è la strada che preferisci?
allora trova il modo di ridurre i costi alle famiglie, ad esempio togliendo dalle palle ENI e le altre multinazionali che stanno dissanguando da anni le famiglie italiane! dai le case gratis,i servizi gratis, i trasporti pubblici gratis, e vedrai che gli insegnanti e gli operai faranno il loro lavoro anche per 600 € mensili.

Quando manca un orizzonte etico culturale è facile cadere nelle derive più pericolose....


Massimo Cerani 03.08.12 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire come arrivato questo punto il governo non si rende conto di cosa deve tagliare, non si tratta di stipendi di miserabili lavoratori né di tagliare le tredicesime che davvero ci servono per andare avanti. No.
Si tratta di toccare altri, tutti sappiamo chi, fare finta di niente non serve più in quanto alimenta un clima sempre più teso e più pericoloso. È questa l’Italia che vogliamo, davvero?

donatella laghi 30.07.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Olimpiadi, belle, non si può negare. L'Italia vince delle medaglie, tutti contenti. Ma perchè ci piace? Perchè ci inorgoglisce? Ci identifichiamo nei successi olimpici? Ma quanto ci rappresenta tutto questo, e quanto lo paghiamo? Il presidente del comitato internazionale olimpico Jacques Rogge, nel suo discorso durante la cerimonia d'apertura ha ricordato che è stato in Inghilterra che lo sport è nato e sopratutto, che sempre in Inghilterra, lo sport è stato inserito nel curriculum scolastico. Anche ai cittadini britannici piace vincere ma da loro corrisponde anche una cultura sportiva nelle scuole e non solo. In Italia il confronto tra lo sport olimpico e quello reale è vergognoso. Da una parte c'è il CONI (Comitato olimpico nazionale Italiano) un carrozzone il cui unico scopo è quello di far vincere all'Italia delle medaglie alle olimpiadi, con budget mostruosi, dall'altra la situazione dello sport/educazione fisica nelle scuole che ci mette ultimi in Europa. Solo chi ha dei figli sa cosa vuol dire fargli fare una normalissima ma indispensabile attività fisica. Solo se hai tanto tempo e sopratutto denaro te lo puoi permettere. Quindi abbiamo le risorse per mantenere centinaia di atleti, preparatori, tecnici, dirigenti che fanno parte del circo chiamato Coni (Se non mi credete guardate da voi quanto ad ogni finanziaria gli viene destinato) e lasciamo alle fasce della popolazione più debole, i giovani, con meno delle briciole e il resto praticamente abbandonato.
Quindi le Olimpiadi vi piacciono ancora tanto?

Ennio Mancinelli 29.07.12 01:57| 
 |
Rispondi al commento

castaspesapubblicacoruzzionebruttoergomenostatochiudiamogliospedalilicenziamoidipendentipubblici ecco la ricetta per salvare il paese!!!!
interpreti:Bersani(La z'dora)
Alfano(uriah heep)
Casini(il gatto)
Giannino (la Volpe)
Benettazzo(.......)non conta (anche perchè non sa contare)
e adesso anche grillo(pinocchio)

tutti in fila alla fiera del luogocomunismo

achille m., erba Commentatore certificato 29.07.12 00:43| 
 |
Rispondi al commento

ASCOLTATE QUALI IMPORTANTI NOTIZIE : "Cè anche Maria Falcone, la sorella del magistrato ucciso nella strage di Capaci, ai funerali del consigliere giuridico del Quirinale Loris D'Ambrosio" Portata a Roma a spese di chi? La Signora ha solamente un cognome famoso , a Palermo non fà altro che passeggiare contromano con auto blù e scorte , a beneficio di chi ? Ed io ? Pago!!!!

Nino La Barbera 28.07.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/l.php?u=https%3A%wwwstorie.it

giovanni perruolo 28.07.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Sarà che Benetazzo mi fa una strana rima...ma mi è venuta un'idea:
mandare a zappare tutti i dipendenti pubblici e infilare a lavorare negli uffici pubblici tutti i pensionati.
avrebbero un'attività da svolgere, non si annoierebbero, non ci sarebbe bisogno di sindacati(in particolare di cigiellini)ed infine i nostri campi riprenderebbero splendore.
avanti il prossimo.

lorenzo brandinu 27.07.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Dall'estero seguo l'agonia dell'Italia leggendo i giornali via rete e vedendo i differenti talk shows televisivi. Finora nessuno ha avuto il coraggio di lanciare domande provocatorie come: "ma come mai nessuno dei parlamentari ha finora proposto di rinunciare alla metà del suo salario e di tutti i benefici?" - considerando che l'Italia sta aggrappata sull'orlo dell'abisso. Ma come mai nessuno finora ha pubblicato il risparmio totale ricavato da questa "offerta parlamentare" e da quello risultante se si fissasse un tetto massimo per tutte le alte cariche dello stato a 120 000 € l'anno e con il ridimensionamento delle pensioni speciali al livello normale comune a tutti i lavoratori italiani? Non ho i dati, altrimenti li avrei pubblicati io, ma sono certo che il tutto ammonterebbe a centinaia di miliardi di Euro l'anno. Appartengo alla generazione per la quale valeva la massima: "il re deve dare l'esempio". Spero che gli italiani in patria si siano resi conto che i parlamentari attuali non sono re, bensì cialtroni corrotti preoccupati soltanto per il proprio benessere, e che li manderanno a casa "tutti" alla prossima elezione. Benettazzi a ragione nella sua analisi, ma dimentica un dato importante: "al diavolo con i debiti" Si possono sistire i pagamenti a tasso 0 e riparlarne quando si è fatto un ripulisti di tutti gli sprechi.

Luigi Di Martino 27.07.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

A mio parere per uscire dalla recessione bisogna congelare il debito pubblico sino a quando non ci sarà la ripresa. Dopo lo Stato dovrebbe spendere tute le risorse dovute dalle entrate fiscali per la creazione di posti di lavoro (1) e solo dopo la ripresa economica dovrà creare un calendario per la restituzione del debito.
Ciò gioverebbe anche alle banche e alla finanza perché la congiuntura attuale come sta trascinando nel baratro il popolo col tempo farà cadere anche esse.
1) Il governo dovrebbe guidare i legislatori per avere una giustizia corretta e celere.
Dare al suo popolo la sicurezza sociale e lottare contro la sperequazione avendo cura di incentivare la produttività.

Pietro Manhgina 27.07.12 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Regione Siciliana: 20 miliardi di buco e 59 mila dipendenti. Tutto normale!

Dunque, riassumendo: i dipendenti diretti sono circa 21 mila, a cui vanno aggiunti altri 31 mila dipendenti “non regionali” ma pagati dalla Regione, per un totale di 52 mila.

Ma non è proprio finita. Sull’isola ci sono ben 33 società regionali, di cui 22 hanno il bilancio in deficit e 11 in attivo. Ebbene questa schiera di sigle assomma circa altri 7 mila dipendenti. Quindi, per concludere, intorno alla Regione Siciliana vive un esercito di 59 mila persone.


.-.-.-.-.-.-.

NEANCHE IN TUTTI GLI STATI UNITI CI SONO TANTI DIPENDENTI PUBBLICI.

Poi, andatevela a pià co benetazzo è?

Mauro T., Roma Commentatore certificato 27.07.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per capire chi sia questo sedicente "autorevole" economista, basta leggerne il profilo sul suo blog, alla voce "chi sono" ovviamente scritto da lui...
Roba tipo "il più autorevole" balzato agli "onori della cronaca" ...ma quando mai...
Da pisciarsi sotto dal ridere

http://www.eugeniobenetazzo.com/profilo.htm

Benetazzooo va ciapà i ratt...
Beppe pls scegli meglio gli interventi per il blog...

Marras Giovanna 27.07.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento

L'unica parola per descrivere il pensiero del Sig. Benetazzo è "FOLLE" ho letto qualcosa sul suo Blog parla dell'instaurazione di un regime totalitario.. e secondo lui per rilanciare il Sud "...le imprese dovrebbero poter fruire di rapporti di lavoro dipendente DESINDACALIZZATI"... ma sei scemo? Torniamo alla prima rivoluzione industriale? PIù SCHIAVI DI QUEL CHE GIA' SIAMO E STIAMO DIVENTANDO... Internatelooooooo

Andrea Gilardi 27.07.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Signor Benettazzo dice quello che già tutti in Italia sanno, però propone una ricetta di sviluppo non interamente condivisibile. Le Multinazionali sono importanti per l'Italia ?
Abbiamo bisogno di Loro in maniera assoluta per creare posti di lavoro?
Il Signor Benettazzo dimentica la grande forza della classe media imprenditoriale italiana, sicuramente ammaccata e stritolata tra tasse e concorrenza estera ma ancora vitale e pronta a rilanciare lo sviluppo dell'Italia. Basterebbe solo meno Burocrazia, meno Tasse, più integrazione tra conoscenza scientifica e esperienza lavorativa imprenditoriale.
Questi soli tre fattori sarebbero in grado di scatenare l'enorme energia creativa di quella classe media produttiva che ha da sempre sostenuto lo sviluppo italiano, con l'aggiunta di un ritrovato orgoglio a essere fautori del proprio destino, anche senza le multinazionali estere. Basta vedere ciò che IKEA ha fatto al Nord Est (Veneto), trasformando i produttori della filiera del legno in terzisti IKEA a bassissimo prezzo e valore aggiunto; ciò è riuscito grazie alla incapacità delle piccole e medie aziende venete di fare gruppo e di sviluppare una proposta di marketing valida, nella loro incapacità di capire che oggi si resta sul mercato solo integrando produzione e distribuzione, aggiungendo servizio alle produzioni. Ciò che ha fatto IKEA poteva essere fatto benissimo dagli italiani se solo avessero avuto un coordinamento, magari pubblico, di incentivazione in tal senso. La svolta che si deve operare non è solo produttiva ma culturale. Bisogna fare gruppo.

Johann Gossner 27.07.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

con questo post Beppe, ti sei giocato il voto degli statali, ovvero coloro che decidono con il loro voto compatto chi governa il paese !!!! prevedo cali x il m5s nei sondaggi !!! ma almeno se fino a oggi sapevamo chi sono i colpevoli , da domani sapremo anche chi sono i complici ( considerato che lo statale è il raccomandato del politico per eccellenza !!!! )..stò paese fà ancora comodo a molti..., troppi !!!!!

ina ghigliot 26.07.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo solo sapere una cosa, se il lavoro e la produzione è andata finire nei paesi con la manodopera più a buon mercato, come mai lo stato Italiano (cioè noi) continua o continuiamo a pagare casse integrazioni a persone che non fanno niente? Non si può far riportare la produzione in Italia così almeno verranno pagati per qualcosa? E perchè la Germania, con i stipendi molto più alti dei nostri, continua a produrre nel proprio paese, continuando a dare lavoro ai propri cittadini? Tutto ciò non sembra paradossale?

Maurizio M. Commentatore certificato 26.07.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA
A mio avviso occorrerebbe prendere una decisione di questo tipo: da subito gli stipendi, le pensioni, le liquidazioni, i benefit, siano pagati, fino ad una certa soglia, in toto, mentre, la parte eccedente sia pagata per il 70 % in certificati tipo BOT ad interesse composto del 2-3% e scadenti, in percentuale crescente, da 3 a 10 anni. Per evitare speculazioni detti certificati dovrebbero essere nominativi e non negoziabili e stipendi, pensioni e benefit dovrebbero essere bloccati finchè il debito pubblico non diminuisca del 15%. E' evidente che, a questo punto, è interesse della classe dirigente far sì che questi certificati non diventino carta straccia e si attiverà per evitarlo.
Bisognerebbe inoltre decidersi ad introdurre la Robin Tax il cui gettito contribuirebbe a ridurre il ricorso al debito.
Certo è una scommessa sulla tenuta dell'Italia ma se non ci crede chi ci guida perchè dovrebbero essere i comuni cittadini a crederci ?
Pierluigi Poggi

Pierluigi Poggi 26.07.12 16:46| 
 |
Rispondi al commento

infatti beppe, perchè dai spazio a un signore che dice solo fandonie e appoggia in realtà solo chi ci sta ammazzando? PARLA DELL'MSE e del signoraggio bancario - non di queste cazzate

gigi pincopallo (rabbdavid) Commentatore certificato 26.07.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento

secondo me questo sig. benetazzo non ha capito molto e appoggia una politica ancora basata sulla finanza, sull'agevolazione delle multinazionali che calpestano tutti ecc.
non funziona così. non c'è bisogno del fondo salvastati MSE o di essere venduti alla cina.
bisogna solo evitare che i politici fanno i loro porci comodi con i ns. soldi, che non vi siano dipendenti regionali come in sicilia che prendono 17.000 euro al mese, o dirigenti e direttori di giornali che prendono 700.000 € l'anno o come marchionne che dichiara la residenza in svizzera e su milioni di euro paga il 24% di tasse a fronte invece di un povero cristo come me che su 17.000 euro lordi paga più del 27%!!

ma lo sa cos'è il fondo salvastati?
una società criminale legalizzata che è coperta da segretezza e impunità perenne e che presterebbe i fondi solo a chi ha garanzie o cmq imponenedo delle condizioni peggio di quelle applicate sui prestiti dati alla grecia! per non parlare della polizia gestapo europea che vogliono istituire.. per ora ancora solo sulla carta...

ma per favore!
luigi da torino

gigi pincopallo (rabbdavid) Commentatore certificato 26.07.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa ma qui c'è un malinteso e si chiama Benetazzo, mio concittadino con le chiappe a Malta.

I nostri imprenditori attratti da Svizzera ed Austria sono piccoli imprenditori ovvero la spina dorsale della nostra economia come storicamente è stato fondando il primo polo manifatturiero mondiale fatto da piccole e medie industrie che ci hanno portato nel G7, e Benetazzo ci viene a parlare di grosse aziende e multinazionali da attirare con stesso sistema fiscale studiato dagli svizzeri?

E far ripartire il manifatturiero richiamando i nostri veri imprenditori no?

Ma che economista è?

Vedo che ha già smesso di adulare al prodigoso exploit di Monti di 15 giorni fa del salva spread che era una mera bufala.

Complimenti Benetazzo.

Costantino Rover 26.07.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento

BENETAZZO COME E.T.
Mi sembra che a Benetazzo sfugga che qui il problema non è licenziare altra gente e creare nuove sacche di disperazione e povertà - pensi pure ai commercianti , operatori turistici, alle banche,alle immobiliari e a tutti quelli che vivono e si arricchiscono sulla certezza delle rate delle buste paga garantite del pubblico impiego -(a tagliare, volendo, sono capaci tutti anche Monti e la Fornero specialmente sulla pelle dei più deboli)ma creare nuovo lavoro e possibilmente ricchezza, (gli sprechi non sono certo gli impiegati a 1300 euro ma magari i dirigenti a 10000 più bonus e auto blu, pensioni baby e d'oro - perchè non si rivedono tutte le pensioni con il sistema contributivo??? e tutta la evasione evidente perchè quando un gioelliere o ristoratore dichiarano 10.000 euro l'anno sono chiaramente evasori con buona pace della lega e pdl. Spiegate a Benetazzo che al sud non s'investe perchè il primo problema sono la Mafia SCU e Ndrangheta che taglieggiano,ricattano e condizionano qualunque investimento economico e "politico", quindi prima di "sognare" multinazionali che investono in un tale territorio (le convincerà lui bah???)defiscalizzazioni ecc provasse l'illuminato Benetazzo ad indicare una soluzione "terrena" per questi problemi, altrimenti sembra Jonny Stecchino "il problema di Palermo è il traffico".Vorrei dire copiando Beppe ..ah Beneta...ma v............!

franco v., roma Commentatore certificato 26.07.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo sistema per la lotta all' evasione mi sembra molto interessante, cosa ne pensi? http://spreconomics.blogspot.it/2012/07/il-denaro-e-un-fluido-levasione-fiscale.html

Francesca Rossi 26.07.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti voi,
sicuramente il mio commento sarà in coda con tutti gli altri che hanno come oggetto delle lamentele verso gli sprechi nel settore pubblico. Quindi vorrei semplicemente chiedere se ci sono persone che sanno che cosa succede in Piemonte riguardo alle così dette "federazioni". Mi sembra che nussun altra regione italiana ne sia provvista. Che cosa sono queste strutture, che impatto hanno sul bilancio della Regione? (oltretutto siamo in "piano di rientro").
Non è meglio stare nei primi danni e non far nulla prima di creare ulteriori costose macchine burocratiche? Sono 6 mesi circa che si sente parlare di queste storie e ho quasi paura che qualcuno è già stipendiato senza sapere quale sia l'attività operativa di questa struttura.
Ringrazio chi saprà darmi qualche info in più.
A presto

Andrea V. Commentatore certificato 26.07.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Daccordo sulla riduzione degli sprechi sulla riqualificazione e razionalizzazione della spesa pubblica( e ce nè da tagliare senza toccare il lavoro di chi guadagna poco piu di 1000 euro al mese facendosi il culo pure nella pubblica amministarzione) Benetazzo ha sempre messo a nudo i problemi legati a questo sistema finanziario truffaldino ha sempre proposto soluzioni serie ed alternative per uscire dal fango ....in questa intervista invece pare si sia convertito ai canoni di un neo liberismo distruttivo per tutti .....MI CHIEDO SE ABBIA RICEVUTO MINACCE......

Antonio L Commentatore certificato 26.07.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

la ricetta sarebbe semplice
dimezzare il numero dei parlamentari dei consiglieri comunali regionali ecc, abolizione totale delle province , dimezzamento degli stipendi di tutti i soggetti descritti sopra, tutti in pensione alla stessa età parlamentari soggetti politici e dipendenti statali, forze dell'ordine,(non si capisce perchè un carabiniere può andare in pensione a 50 anni) le auto blu tutte abolite , i soldi rispiarmiati reinvestiti in ricerca e aiuto alle imprese
per cominciare .....

Paolo Barbera 26.07.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo con Benetazzo.
Il problema immediato è reperire risorse dall'alto per portarle verso il basso.
Il nostro paese vive in stragrande maggioranza su mercato interno e pochi ricconi non possono sostenere l'economia del paese, possono forse sostenere il mercato del lusso.
Bisogna far sì che una larga base di persone possa spendere qualcosa altrimenti non riusciremo mai a risollevarci.
Quindi bene Hollande, ma nel nostro paese bisogna aggredire in modo particolare la politica, ma anche e soprattutto quel vasto sottobosco creatosi nel tempo di tutti quei miracolati da parentele, conoscenze, ecc. che via via sono stati inseriti nella macchina pubblica con grassi stipendi.
A mio parere per gli stipendi dei funzionari pubblici, politici in testa, bisognerebbe calcolare lo stipendio in funzione del benessere che sono in grado di creare e quindi, fatto salvo un minimo salariale, legarlo per esempio alla crescita del pil, oppure al differenziale fra gli stipendi europei e quelli italiani o qualunque altro parametro legato alle condizioni di vita del paese.
Altro settore sono le pensioni. A mio parere bisognerebbe rivedere tutti i trattamenti pensionistici, anche quelli in essere e rimodularli in modo ragionevole.
In questo caso naturalmente bisognerebbe prendersi il giusto tempo per ponderare bene gli interventi, non come la Fornero che ha deciso in pochi giorni il massacro di centinaia di migliaia di Italiani.
Poi mettere un tetto alle pensioni, per esempio 4000 euro/mese per TUTTI e senza deroghe.
Secondo me questo può chiamarsi veramente "patto fra generazioni".

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 26.07.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

"Dice bene Benetazzo di defiscalizzare gli utili delle multinazionali dopo aver rimborsato il debito. Le multinazionali sono felicemente impiantati nei paradisi fiscali e se ne fregano di venire in Italia. Le altre imprese potrebbero venire ad impiantarsi in Italia non perchè possano beneficiare di una riduzione d'imposta che è comunque deducibile, ma solo in presenza di una crescita importanta della domanda. Secondo me gli investimenti possono essere fatti anche in presenza di alti tassi d'interesse, deducibili anch'essi, basta che i flussi finanziari attualizzati della vita utile dell'investimento garantiscano il ritorno in breve tempo dell'esborso per investimento dopo aver remunerato tutti i fattori di produzione dei vari beni che compongono il paniere e per i quali la domanda dovrà riprendere a salire. Ma se non interviene le Scienze delle finanze insieme ad una oculata politica economica "il cavallo" non berrà mai, come diceva J.M.Keynes. Infatti non si sa se dovrà "nascere prima" l'occupazione o prima l'investimento. Eterno dilemma!!!"

roberto nobilio 26.07.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno a tutti.sono in cazzato come non poichi,mi chiedo perche non mettere le auto blu al asta e mezi dei dirigenti per poi disribuire i soldi alle regioni, e che i politici non prendessero piu pensioni d'oro stipendi stellari, ci anno rotto i coglioni. dovremmo fare una rivoluzione ma di quelle toste, ma pensare questo siamo in pochi, dovremmo fare come fanno i grecci e gli spagnoli. seno dovremmo continuare a belare e basta.e mai possibile che non si capisca che i signori delle guerre e gli stessi signori che stanno creando la crisi ci stanno spingendo giu per il borrone,cazzo svegliamoci finche abbiamo la forza per combatere difendiamo la nostra ITALIA perche e la nostra. ciao beppe

efisio f. Commentatore certificato 26.07.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Questo benetazzo non mi pare proprio un economista della "contro-informazione", tutt'altro. Mi sembra francamente un usuale esponente del neo-liberismo più becero. Le ricette che offre sono le solite: colpire gli statali ( i dipendenti!) invitare le "multinazionali" al sud. Grillo scusami ma come ti viene in mente di dare spazio ad uno così? perchè cazzo non inviti direttamente monti a scrivere un post allora? non te ne accorgi che questo "economista" non è altro che il solito farfugliatore di globalizzazione generica? Tu lo sai che lo stesso usuraio Mastrapasqua ( presidente inps) ha dovuto ammettere che i dipendenti inps sono LA META' dei dipendenti degli enti previdenziali tedeschi ED UN QUARTO di quelli francesi? Lo sai che vige da 10 anni un blocco TOTALE delle assunzioni statali e del turn over? Una volta i giovani avevano perlomeno la speranza di uno sbocco nella pubblica amministrazione, ora neanche quello. 180 mila tra vincitori ed idonei di concorsi pubblici MAI assunti ( tra cui io). Da anni la riduzione di enti come l'inps viaggia già sui MILLE dipendenti l'anno. Chiudono le sedi per mancanza di personale! Informati. Chiedilo agli invalidi civili se non è vero, stanno anni ad attendere la pensione. Molti enti sono spaventosamente sotto organico e questo se ne esce con la solita demagogia neo liberista del "colpire gli statali"? Ma l'avete finita con questa stronzata degli statali "ricchi"?? ma che cazzo basta!! Quelli sono i dirigenti, non i dipendenti santo iddio! già i dipendenti li avete massacrati e qui si propone di massacrarli ancora di più?? Il sud intero si basa solo su quello, togli quello ed è la fine. La fine vera. Informarsi sulla REALTA' degli enti pubblici e del loro effettivo organico. Informarsi prima di parlare e far parlare gente che non sa un cazzo. Grillo se la tua "ricetta" è la stessa di questo pazzo, arrivederci e grazie. Siete pazzi ed io non voto per i pazzi psicopatici.

andrea giordano 26.07.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siceramente mi sono rotto i coglioni di sentire sempre la stessa ricetta: "colpire i dipendenti statali". Avete francamente e semplicemente rotto i coglioni. E' follia allo stato puro. Confondete perennemente ( e forse colpevolmente) i "dipendenti" statali con i "dirigenti" statali. Due mondi separati, disgustosamente diversi. I dipendenti non sono i "ricchi" del paese, tutt'altro. Ma persino qui nel blog di grillo mi tocca sentire queste pericolosissime stronzate. Il sig. benetazzo afferma di voler creare le condizioni per far venire le multinazionali nel sud italia, non gli viene neanche in mente che le multinazionali non sono istituti di carità, sono squali che se vanno all'estero ad impiantare i loro vessilli neo-liberisti lo fanno solo se possono pagare gli operai la metà di quanto li pagano a casa loro. Il.sig. benetazzo afferma di voler aiutare il sud italia col lavori a tempo indeterminato. E non ha capito che qui nel sud, L'UNICO lavoro a tempo indeterminato è l'impiego pubblico, proprio quello che lui vuole colpire, tutto il sud sopravvive ESCLUSIVAMENTE su quello. Togli quello e scatta la rivoluzione francese.Il sud non resiste grazie alle "imprese che fanno export" qua non esportiamo un cazzo.benetazzo afferma che il risparmio degli italiani è ancora buono, bene, la ricetta migliore per distruggerlo al sud è proprio quello che vuole fare lui, colpire i dipendenti statali ed affidarsi alla solita teoria rincoglionita dell'"Invitare le multinazionali straniere ad investire qui". Ciò evidenzia l'usuale mentalità italiana che non riesce a trovare soluzioni che non coinvolgano necessariamente gli "altri", i soldi degli "altri",bravo! complimenti. Lo sa che nell'ambito statale c'è già 10 anni un blocco totale delle assunzioni? zero turn over. Lo sa quanti sono i vincitori ed idonei di concorsi mai assunti? 180 mila. lo sa che in realtà la maggioranza degli enti statali sono sotto organico grazie al blocco assunzioni? Dobbiamo continuare a massacrare lì?

andrea giordano 26.07.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si..si...si..come no...la grecia migliorata...come no!...è dal 2010 che vanno avanti grazie ai prestiti della BCE e del FMI...l'hanno scorso mio figlio è andato Mikonos..e per un piatto di spaghetti l'hanno chiesto 17 euro!..limitarsi a dare un giudizio economico e sociale visitando una località di villeggiatura mi sembra un po' sciocco!..
C'è un piccolo particolare tra noi e la grecia e cioè che in italia abbiamo le "carte" per potere mettere in ordine le cose..loro no! ivi compreso mettere a posto sicilia,campania,calabria..anche a costo di militarizzare queste regioni!
Ma per far questo ci deve essere una volontà politica e una classe politica limpida e pulita...
Tutto stà cercare tenere le "carte"in mano noi..

roby f., Livorno Commentatore certificato 26.07.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro signor economista.Mi trovo in Grecia in vacanza.L'ho scelta perché ho pensato di dare un mio piccolo contributo a questo martoriato paese,oltre che per il suo fascino.Ci sono tornato dopo tanti anni e devo dire che la trovo molto migliorata:vedo gente lavorare,campi coltivati,strade pulite,spiagge interamente accessibili alla gente,anche quelle dei grandi lussuosi alberghi,scontrino fiscale ovunque,anche dal tabaccaio o dal benzinaio.E' vero si vedono tanti grassottelli in giro,possono ancora tirare di molto la cinghia.Ora,io non sono un economista e non capisco molto dei vostri alti ragionamenti.Ma un popolo,e parlo del più disastrato dell'area Euro,cosa deve fare di più?Certo,non sarà tutta così la Grecia!Infatti lì,come da noi,c'è tutta quella poltiglia di merda che si autodefinisce politica che ha portato il Paese alla rovina.Ora,sono senz'altro veri gli sprechi nella pubblica(direi anche nel privato)amministrazione.Ma il primo passo credo sia di mandare affanculo i responsabili degli sprechi.Lei affiderebbe a chi l'ha derubata di tutto l'amministrazione del suo patrimonio?I veri sprechi della pubblica amministrazione sono determinati dai milioni di parassiti incapaci che sono stati infilati lì dai loro riferimenti "politici"(io sono dipendente pubblico e posso testimoniare).Se lasciamo fare a questi stessi i tagli da lei auspicati,quelli taglieranno i buoni,non i cattivi dipendenti,con la complicità dei cosiddetti sindacati.E lei investirebbe in Sicilia,in Calabria,in Campania per impiantare la sua bella fabbrica di ciabatte,sapendo che i primi due atti da compiere saranno:tangente al politicante e pizzo alla mafia?Senza dimenticare la clausola non scritta di assumere tutti gli incapaci del luogo a non fare un cazzo?Riassumendo:per me la priorità assoluta è mandare affanculo tutti quelli che hanno avuto mani in pasta,a partire dalle circoscrizioni per arrivare su,su in collina.Solo così si potrà uscire dal pantano.Parere di un cittadino non economista.

cladep 26.07.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Per uscire da questa situazione basta fare alcune cose:
1-mandare a fare inculo tutti i Politici;
2-riprenderci la sovranità nazionale in tutti i sensi;
3-Cacciare le Banche private dalla Banca d'italia;
scrivere sotto le banconote;" biglietto di stato pagabile a vista al portatore",firma del ministro del tesoro e presidente di bankitalia..stop..
Non mi sembra così complicato!

roby f., Livorno Commentatore certificato 26.07.12 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD-L e PD invece di mettersi d'accordo come ridurre il numero di politici o spese di essi si preoccupano del presidenzialismo, come se fosse una priorita del giorno!

Qualcuno gli dica che la gente non ha lavoro ne soldi! Il nano spera ancora di diventare presidente per essere ricordato nei libri della storia ma nessuno se ne frega della gente!

...non solo, i mercati che sono nel loro dna speculativi ora vedono Monti che cerca di rallentare questa speculazione! Monti fa parte della speculazione e continua a tassare la gente x risanare i debiti fatti dalle banche che a loro volta fanno parte del sistema speculativo per cui lui ha lavorato!

Il PD-L cioe il nano tramite Alfano cerca ancora di cambiare la costituzione per avere piu controllo e tutelare i suoi interessi!

Sveglia!

john buatti Commentatore certificato 26.07.12 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che è la prima volta che scrivo qui. Volevo sottoporvi una considerazione e un suggerimento forse non facilmente attuabile. È un'idiozia dire che i mercati o la speculazione stanno mettendo sotto pressione l'italia, i mercati sono un luogo fisico e la speculazione un semplice fenomeno. I mercanti e gli speculatori ci stanno duramente colpendo. Persone fisiche con nome cognome e residenza. Proporrei di pubblicare ogni giorno alla chiusura del mercato i nomi di fondi e banche che hanno venduto titoli di stato italiani, i nomi degli amministratori e dei proprietari degli stessi. Giustizia e democrazia vorrebbero che greci spagnoli italiani ecc.. Sappiano chi devono ringraziare per le traversie che devono affrontare. Non guardiamo all'effetto (monti merkel ecc..) ma alla causa.

edoardo baratelli 26.07.12 01:57| 
 |
Rispondi al commento

...Credo bene che sarebbe corretto tornare alla nosta LIRA!! E lasciare questo vecchio Euro...che ci doveva proteggere (ma da che??), e che invece ci sta portando alla FAME!!!

Paolo B., Firenze Commentatore certificato 25.07.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

A me questo economista non piace!!! Si può dire no??? Non mi piace per niente!!!

Paolo B., Firenze Commentatore certificato 25.07.12 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei sembrare troppo spregiudicato, ma vorrei ricordare ai vertici del M5S che ormai siamo da un pezzo in campagna elettorale, non è più consentito steccare.
Piuttosto vorrei ricordare che questi vogliono far passare il voto di preferenza, personalmente credo che stiano covando qualcosa per uccellarci alla grande.
Occhi aperti gente!

Vittorio B. Commentatore certificato 25.07.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbaglio o c'è stata gente che se impiccata perchè non aveva i soldi per pagare le tasse
scenziato

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 25.07.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Lo sa anche uno studente ginnasiale cla linea di politica economica di Benettazzo porta dritti dritti alla deflazione.
Basta leggere qualcosa sulla crisi del 29 e gli effetti deflattivi della politica del rigore. Al pareggio del bilancio non puoi associare un taglio dei salari e/o il licenziamento nella PA. Perchè impoverisci due volte il sistema: fornendo meno servizi e riducendo la domanda interna.
Invece bisogna l'esatto contrario:
1 mettere in tasca a chi lavora più soldi;2 creare occupazione con un vasto piano di opere pubbliche. E i soldi vanno presi non a debito ma la dove si sono accumulati in vent'anni di condoni, evasione, corruzione. Nei grandi patrimoni mobiliari e immobilari. Una bella patrimoniale da 100 miliardi da reinvestire in opere pubbliche, ricerca, scuola, cultura, recupero e manutenzione del paesaggio e del patrimonio artistico e culturale.
Questo fa crescere il PIL e riduce da sè la forrbice tra debito pubblico el stesso Pil riavvia la crescita e risana i conti pubblici.
Ma ancora non si fa perchè chi ha i soldi pensa che può ancora girare il conto ai lavoratori dipendenti, che raccolgono il 30% della ricchezza del paese e paga l'80% delle imposte.
E però siccome la crisi del 29 docet alla fine la patrimoniale sa da fare, perchè per fortuna chi capisce di economia queste cose le sa. Sa che la deflazione è dietro l'angolo Le sa Monti, Draghi, l'UE.
Tanto è vero che e Monti ha smentito sul nascere la voce di un blocco delle 13me.
Perchè ne sa gli sbocchi deflattivi.
Ma Benettazzo non è un economista, ha solo costruito un prodotto per la pancia dell'elettorato di destra che appena gli parli di patrimoniale gli viene l'orticaria, ma non perchè non possono pagarla, come chi oltre al mutuo deve pagare pure l'Imu, ma così per principio. Tranquilli perchè, visto nessuno è così pazzo da seguire Benettazzo tanto è facile prevederne gli effetti deflattivi, cioè un altro 1929, avremo solo una bella patrimoniale da 100 (io farei 400) miliardi

francesco riolo, catania Commentatore certificato 25.07.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il capo della polizia guadagna 600000 €
il capo di scotland yard 300000
il capo dell'fbi Americana 150000
il presidente degli stati uniti 300000

C'è nè Benetazzo da tagliare a voglia se c'è nè

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 25.07.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per l'aggiornamento magistrale in tempo record! e soprattuto di questi tempi...

robert. aceti 25.07.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento

..È per questo motivo che sono favorevole e sostengo che quanto prima è necessario un contenimento coatto della spesa pubblica italiana, andando a colpire tanto i dipendenti statali, quanto tutte le autorità di rappresentanza, sia politica che istituzionale, che impattano profondamente sui bilanci italiani. Solo con un ridimensionamento consistente dei costi dello Stato, dell’amministrazione statale italiana, è ipotizzabile creare le premesse per...
( E. Benetazzo)


SCUSATE MA..

DOVE AVREBBE DETTO CHE PER RISOLVERE LA CRISI BASTA LICENZIARE I DIPENDENTI?

QUALCUNO HA SOSTENUTO QUESTO E STA PURE TRA I PIU' VOTATI.

MA ROBA DA MATTI

Mauro T., Roma Commentatore certificato 25.07.12 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarei disposto a rinunciare a due mesi di stipendio se tutti e ripeto tutti questi politici e politicanti sparissero e se si ricominciasse tutto da capo... 3,4 MILIONI DI DIPENDENTI PUBBLICI SONO NUMERI DA CAPOGIRO.. COME GLI STIPENDI DEI DIRIGENTI-MANAGER!!! MA COME CAZZO PENSATE DI POTER ANCORA CONTINUARE A MANTENERE QUESTO SISTEMA!! certo la cura è tragica x tutti e deve essere X TUTTI!!

salvatore b., savona Commentatore certificato 25.07.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Non so se pensa di parlare ad una massa di fessi, ma onestamente questo post mi allontana decisamente da quelle che sono le mie residue speranze di poter votare per un movimento che possa davvero spodestare il sistema dei classici partiti che ci hanno rovinato.
Le ricordo un piccolo particolare, se alla prima asta non saranno collocati i titoli di stato, non ci saranno più soldi, a meno che l'Europa con la massima urgenza non ci riservi lo stesso trattamento concesso al Portogallo, che per assurdo oggi sta meglio di noi.
Vogliono toglierci le tredicesime, immagino la sua grande felicità, sicuramente i bambini non saranno proprio contenti, sarà lei a stampare il necrologio per la morte di babbo natale.
E dopo, se continua a salire lo spread togliamo gli stipendi vero?
Invece di fare tanto i professoroni, pensate a quanta gente è stata imboscata negli uffici statali dai partiti in cambio di qualche voto, pensate a tutti i soldi mangiati dal nostro sistema politico, ma insomma, che cazzo parlo a fare, sono tutte cose che sanno anche i muri.
Forse godete e sperate in un ritorno al passato, neanche con la peggiore nomenclatura sovietica si arrivò a tanto, ormai stiamo peggio anche del vecchio sistema comunista, ho visitato prima del crollo del muro la Ddr, la Bulgaria, l'Ungheria, la Romania, bastava girare per le strade per rendersi conto della tristezza che regnava, oggi mi rendo conto che viviamo noi in quella orrenda situazione, ma i colpevoli in questo paese non pagano mai.
Quasi quasi ormai sono più le serrande dei negozi e delle fabbriche abbassate che non quelle che con grande fatica e a denti stretti cercano di andare avanti, ormai non mettono neanche più il cartello affittasi.
Bene, continuiamo a contrarre, restringiamo sempre di più, per rimanere solo con un pugno di mosche in mano, complimenti!!

Vittorio B. Commentatore certificato 25.07.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5 non ha ne capo ne coda. Chi sono i potenziali elettori di questo scalcinato movimento? Facciamo una veloce analisi:

Gli statali a ordinamento civile? Dopo questo post credo che ve li siate giocati definitivamente.

Gli appartenenti alle FF.PP e comparto difesa? No no, è un pò troppo tempo che ci andate giù pesante, vi siete persi pure quelli.

I cattolici? Non credo proprio, dato il parere favorevole del movimento alla celebrazione dei matrimoni gay.

Gli imprenditori? Forse i piccoli artigiani, perchè quelli grossi hanno ben altri riferimenti.

Ma allora? Chi mai voterà per il M5? Proviamo a fare qualche ipotesi:

1)I bamboccioni viziati over 30 in cerca di un alibi per non lavorare (ce ne sono a bizzeffe che postano sul blog da mattina a sera)
2)I cassa-integrati e disoccupati
3)I gay, ovviamente
4)Estremisti ed emarginati

e tutte quelle categorie socialmente "deboli" in cerca di un appoggio, di una promessa, di una speranza.
Ma il pifferaio magico non è la soluzione, specialmente se non sa ancora che musica suonare.

Fabrizio 25.07.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questo è un deficiente... Ma ha studiato da Monti? Ma come si può ancora pensare che restringendo le spese statali tagliando posti di lavoro e riducendo i "costi dello Stato" si possa fare ripartire l'economia diminuendo la pressione fiscale? Statpo non vuole dire solo pubblici dipendenti (quelli degli uffici della pubblica amministrazione) è anche SCUOLA, SANITA', PUBBLICA SICUREZZA. Ammesso e non concesso che si possano tagliare questi servizi pubblici e quindi abbassare la pressione fiscale, siete disposti m5s a pagare migliaia di euro una banale operazione come la appendicectomia? Siete disposti a mandare in scuole cattoliche i vostri figli? Siete disposti a mandare al MIT di Boston o all'Imperial College di Londra pagando migliaia di euro i vostri rampolli? Non vi sembra mostruoso dovere pagare una assicurazione sanitaria per avere assistenza medica, sapendo che se in famiglia avete delle malattie ereditarie difficilmente troverete una assicurazione che voglia stipulare un contratto?
E poi questi investimenti derivati dai tagli alla spesa pubblica destinati ad un Sud dove le MAFIE sono i padroni indiscussi??? Dove MAFIA e POLITICA sono così intrecciate da non potere distinguere che è chi da cosa! Con i tagli alla spesa pubblica tagliamo anche i magistrati e i giudici antimafia... Abbiamo risolto un problema. Bravo Grillo che dai voce a codesti cialtroni, complimenti. Sarebbe meglio parlare di uscita controllata dall'euro, invece di invocare tagli per ripianare un debito pubblico non ripianabile se non a lunghissimo periodo. Sarebbe ancora meglio se accanto a questi argomenti si parlasse di pianificazione economica, tanto per sapere che cosa combineremo tra 30 - 50 anni.
Saluti

Luca Muscatello 25.07.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

FATE PRESTO....
MA PRESTO!....CHE PIU' PRESTO NON SI PUO'....

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.07.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

per uscire dalla crisi occorre vedere cosa successe in America dopo il quadriennio fallimenatre di Hoover che parlava come oggi parla la Merkel.
E' tutta una BUFALA clamorosa questa crisi costruita dai potentati capitanati da ebreonazisti e coadiuvati dai nostri politi e dai politici di Spagna, Francia Germania Inghilterra ecc.
L'EURO è stato fatto APPOSTA per contagiare con le epidemie periodiche americane ( sempre volute dai soliti potentati e usando sempre gli stessi strumenti).
Bill Clinton ha spianato la strada con la deregulation.
Uscire dalla crisi è MOLTO FACILE, ce lo insegna Franklin Delano Roosevelt :
- mandare a casa TUTTI questi politici oligarchi e instaurare la vera Democrazia
- uscire dall'EURO per sottrarsi al gioco al massacro instaurato in America complice Bill Clinton
- rilanciare una campagna di lavori pubblici REALMENTE utili con la Nuova Lira, ritornata Moneta Sovrana di Stato Sovrano
Ciao a tutti
Aldo

Aldo Moro 25.07.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

tredicesime a rischio per statali e pensionati...ohh ma nessuno parla di ritirare i soldati dalle missioni dall'estero...chiudere la TAV...ed accorpare e smilitarizzare i corpi di polizia....e varare un provvedimento "sull'incomulabilità" delle PENSIONI D'ORO!...vendere l'aerei di stato civili...e mezzi militari!...in primis la "Portaerei Cavour"...
Inoltre bisogna chiudere le Provincie e abolire le Regioni a STATUTO SPECIALE...accorpare i comuni!
Non vogliamo licenziare nessuno, vogliamo riorganizzare al meglio lo STATO e i suoi servizi!
Nei prossimi anni dovremo pensare anche all'incremento del numero dei pensionati e dei risvolti sociali che esso provocherà..!soltanto con questa europa parlare di welfare è impossibile!credetemi!
Urge una riforma del Fisco "tanto spendo tanto detraggo"..l'evasione c'è ed è alta..e non è praticata soltanto dagli artigiani o commercianti!
Ovviamente prima bisogna cacciare questa massa di Cialtroni che occupa il Parlamento!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.07.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

NOOO PER FAVORE BENETAZZO NOOOOO!!!!!!!
il prossimo post chi ci sarà oscar giannino????

zapper .. Commentatore certificato 25.07.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vado un pò fuori dal post, ma sempre di banche si tratta:
Lavoro in una piccola azienda e oggi ricevo dalla banca (una di quelle più sulla graticola in questi mesi per aver prestato soldi a politici e magnaccia, togliete pure la e...):

gentile cliente, recenti provvedimenti normativi hanno introdotto nuove regole in materia di remunerazione degli affidamenti e degli sconfinamenti di conto corrente.
Alcune condizioni economiche dei contratti di c/c e di affidamento devono essere modificate e adeguate alle nuove regole.
Questi adeguamenti obbligatori determinano una significativa alterazione dell’equilibrio economico generale dei rapporti in corso con la clientela. La Banca, per mantenere tale equilibrio economico, ha quindi deciso di proporre anche la modifica di altre condizioni economiche relative agli sconfinamenti nei contratti di conto corrente e di affidamento.
1)E’ eliminata la Commissione per scoperto di conto. Di conseguenza, è introdotta la CIV – Commissione di istruttoria veloce di euro 10,00.
2)Il valore del Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate, per gli sconfinamenti in assenza di fido, è modificato come segue:
per sconfinamenti fino a 1500 euro: tasso debitore nominale 20,10%. Tasso effettivo annuo è quindi pari al 21,666%
per sconfinamenti oltre i 1500euro: tasso debitore nominale 19,875%. Tasso effettivo annuo è quindi pari al 21,406%.

Non faccio commenti...

Paolo167 25.07.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio esilio volontario in un paese piu' povero dell'Italia con uno stipendio da fame, sono qui a ricordare che BEPPE GRILLO GIà TRE ANNI FA (metà 2009!!!) ANNUNCIò CHE L'ITALIA E' COME SE FOSSE GIà TECNICAMENTE FALLITA.
Da http://www.beppegrillo.it/2009/10/roma_11_gennaio.html in data 25 ottobre 2009 Beppe Grillo scriveva:
"L'ipotesi di un governo tecnico, presieduto dal Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi per rassicurare i mercati internazionali dopo due anni di dissesto dei conti dello Stato, è all'esame della Presidenza della Repubblica".
Sostituite Mario Draghi con un'altro Mario e abbiam fatto BINGO!!!
Chiediamo a Mister Mario Monti COME CAZZO FARà A MANTENERE IL RAPPORTO TRA IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E IL PIL ALMENO STABILE AL 120% SE PER L'ANNO 2012 é PREVISTO CHE IL PIL DIMINUIRà DEL 2,4% NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI? LO DICE LA MATEMATICA CHE NEL RAPPORTO SE IL NUMERATORE RIMANE COSTANTE E IL DENOMINATORE DIMINUISCE, IL RAPPORTO AUMENTA!!! QUINDI, SE IL DEBITO PUBBLICO RIMANE COSTANTE A 1966 E IL PIL SCENDE DEL 2,4-3% NEL 2012, COME CAZZO FA IL RAPPORTO (DEBITO PUBBLICO)/PIL A RIMANERE AL 120% PER L'ANNO 2012?!?!? SICURAMENTE IL RAPPORTO SCHIZZERà MINIMO AL 125%!!! Con la massima calma e tutta la moderazione possibile, chiediamo alla classe dirigente italiana politica, imprenditoriale, massmediatica, giuridica, prefettizia, ecclesiastica, sindacale, finanziaria, militare, ecc. perché CONTINUANO SISTEMATICAMENTE A PRENDERE PER IL CULO LE VARIE POPOLAZIONI ITALIANE.
Con la massima calma e tutta la moderazione possibile, chiediamo anche al fondo monetario internazionale, all'Unione Europea, alla banca centrale europea perché cazzo continuano a fare pressione sul governo italiano per indurlo ad aumentare tasse e tagliare la spesa QUANDO SANNO BENE CHE L'ITALIA E' COME SE FOSSE GIà TECNICAMENTE FALLITA E NON RIUSCIRà MAI A RIPORTARE IL DEBITO PUBBLICO NEMMENO AL 100% DEL PIL. ANCHE LORO PRENDONO PER IL CULO LE VARIE POPOLAZIONI ITALIANE.

Francesco O., Ostrava (CZ) Commentatore certificato 25.07.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente d'accordo;alcuni punti
1. francamente userei il termine statale in senso lato perchè quelli a fare i maggiori danni oggi sono gli enti locali (regioni comuni e le abolite province ed i relativi enti controllati utili solo per piazzare i politici trombati e a gestire il traffico di favori) ; la spesa dei singoli ministeri in quanto tale è "facilmente" aggredibile
2 Banche : nazionalizzazione o commissariamento perchè non fanno più il loro mestiere cioè prestare soldi ad aziende e persone per investimenti (ed in misura minore consumi); questo a causa delle perdite sui derivati e sui costi di gestione insopportabili dovuto all'inserimento di internet ed il relativo aumento della competizione ; nella crisi devono abbandonare le speculazioni e supportare l'economia reale.
3. forze dell'ordine: siamo il solo paese credo al mondo sicuramente europeo che tutte queste forze diverse che fanno le stesse cose: polizia carabinieri e gdf; crearne una sola e mandare quelli degli uffici in pattuglia (guadagnano tutti uguale) con blocco del turnover e riduzione dei capi intermedi ; forse saremo più sicuri?
sarà neoliberista ma a me sembra tutto di buon senso
saluti a tutti
Roberto Previteri

roberto PREVITERI 25.07.12 17:26| 
 |
Rispondi al commento

POTERE AI PARASSITI,MORTE AL LAVORO!!!

E’ sotto gli occhi di tutti che i parassiti stanno uccidendo definitivamente "l’albero secolare del lavoro e dello stato sociale".

Lo stato italiano ha un costo enorme rispetto a ciò che dà in cambio, per amministrare e offrire servizi ad una nazione c’è un esercito di istituzioni inutili e costosissime (pagano tutto 10 volte il costo reale), che impone un carico fiscale sul lavoro assurdo! Adesso ci si sono messe anche le banche che con i loro interessi ingiustificati e i carichi finanziari totalmente improduttivi e iniqui hanno aggiunto un macigno sul lavoro decretandone la morte certa.

Io non ho studiato economia, anzi, ma qui siamo a livello di prima elementare!!!!!

Ma la Bocconi è un asilo nido pre-scolare?

ANDREA s., roma Commentatore certificato 25.07.12 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ricevo e trasmetto

Vado di fretta e quindi non ho possibilità di approfondire e di cercare la notizia sul web ma mi sembra di capire che si parli di un prelievo che incida sul capitale sociale delle Fondazioni Bancarie (anche se confesso mi sembra strano che Monti possa anche solo pensare ad una cosa del genere, che tra le altre cose è anche una via tortuosa e impervia). Per questo sarebbe incostituzionale in quanto lo diminuerebbe. Il prelievo di Amato fu invece un prelievo sui conti correnti, che è tutt'altra cosa. In ogni caso oggi, al di là di ogni altra difficoltà, è impossibile chiedere la restituzione di quanto prelevato nel 1992 in quanto è abbondantemente intervenuta la
prescrizione.

alessio

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto in un precedente commento che ero perfettamente d'accordo. Però, ora che leggo bene, non proprio su tutto. Per esempio, qui si parla di una "depressione economica planetaria". Beh, non è proprio vero. Il problema centrale di questa situazione sono i paesi mediterranei, Grecia Spagna e Italia, e le malespese delle loro gestioni nepotistiche e corrotte, sostanzialmente improduttive. E, naturalmente, l'importanza economica di questi paesi e la totale sfiducia che i loro governi ingenerano con la loro incapacità e loro non volontà di tagliare le malespese ed i costi delle mafie dei partiti sono tali da favorire e far prosperare un clima di incertezza e appunto di sfiducia. In Italia, siamo all'assurdo che i partiti piuttosto di rinunciare alle poltrone delle province e di enti totalmente inutili e costosissimi preferirebbero fare andare lo spread a ........Addirittura la casta dei farmacisti...sciopera. Ci mancano parlamentari e notai a lamentarsi che gli stanno sottraendo l'osso..... E questo con i cittadini sempre più impoveriti ed indebitati. Queste caste dei politici e dei dirigenti dello Stato dovrebbero restituire tutte le proprietà a loro riconducibili ed essere condannati per avere defraudato i cittadini delle loro proprietà ed averli enormemente indebitati. Ed anche per avere tolto loro, in molti casi, la voglia di vivere.

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 25.07.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benettazzo non è molto originale. Non fa altro che ripetere la "medicina" neoliberista che ci ha portati in questa situazione e che promette di farci cadere dritti dritti nel baratro. Sono anni ormai che la ricchezza si sta spostando sempre più dal lavoro al capitale. Ogni giorno viene messo in discussione un diritto dei lavoratori, una conquista fatta negli anni 60-70. Ormai c'è rimasto ben poco, ma loro vogliono anche quello. Vogliono trasformare l'Europa dei PIIGS in un bacino di forza lavoro a basso costo che consenta alla Germania di competere a livello globale. Quindi eliminare tutto ciò che è pubblico fa parte del gioco. L'obiettivo è avere tanta gente disperata e disposta a lavorare per un tozzo di pane. Questo vogliono che diventi l'Europa.
Spero che Beppe Grillo abbia in mente qualcosa di diverso...Spero

Giulio 25.07.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento

ricchezza di quella buona.

e per conoscenza :
madre teresa di bologna che si danna per aiutarli e integrarli.... ma dal computer!!!

I carabinieri hanno sgominato un'organizzazione specializzata nei furti in abitazione,

quattro romeni ritenuti responsabili di almeno 90 colpi.

I quattro rubavano di tutto : dalle TV alle bicilette , passeggini , preziosi, ecc.ecc.


il capo della banda dopo aver organizzato i colpi, vendeva la refurtiva

Vito Palmieri Commentatore certificato 25.07.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.
Ti sono molto grato per la preziosa opera di informazione che fai ospitando sul blog autori "famosi".
E' importante perché, se non altro, suscitano un sacco di riflessioni tra la moltitudine di scapestrati simpatizzanti che ti ritrovi che raramente anonimi blogger riescono a sollevare.
E' bello che questo formidabile "opinion maker" che è ormai diventato il blog dia rilievo a personaggi accreditati.
Sarebbe magnifico se nei loro interventi avessero anche qualche cosa da dire.
Meraviglioso se quello che scrivono fosse, in qualche misura, documentato.

Enrico Pascolo Commentatore certificato 25.07.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

usa un nick riconoscibile e confrontati

vigliacco di merda

-----------------------------

Alex ! Contegno diamine !

Cos'è un nick riconoscibile ?

Nome e cognome vorrai dire ! Non mi sembra che sulla dichiarazione dei redditi ( unico o 730) si richieda un NICK RICONOSCIBILE !

Alex , ridimensionati , calmati , io sarò un vigliacco di merda ma tu , cazzeggiando da un annetto nel blog da mane a sera , non ci fai di certo maggior figura !

L'Italia è in crisi ? Piacere al cazzo ! Se tutti cazzeggiassero sui blog in Italia sparirebbe il PIL e rimarrere solo " lu pilu"

ciao bello, pensa alla salute.

Canalone di Fesca 25.07.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Riposto qui un messaggio che ho scritto in risposta a Viviana, la quale riportava tre punti programmatici di Benettazzo, che palesemente aumentano l'apparato statale:

1) Viene creato un nuovo ente di stato, o società a capitale pubblico, con relativa schiera di impiegati statali: la società per la gestione immobiliare di cui parla. Una tale società sarebbe estremamente complessa, avrebbe bisogno di tantissimi impiegati, dirigenti etc.

2) In 5 regioni dovrebbe essere impiegato l'esercito, Quindi oneri aggiuntivi, E soprattutto nuove assunzioni nell'esercito.

3) L'aumento delle pene implicherebbe un maggior impegno della polizia, ma soprattutto dell'apparato penitenziario, oggi ampiamente sottodimensionato. Cioè un ulteriore aumento di pene sarebbe IMPOSSIBILE senza nuove assunzioni (statali..) fra gli agenti di custodia, e nuova spesa pubblica per la costruzione di carceri.

4) La linea dura contro l'immigrazione, e il rimpatrio forzato sarebbe un nuovo onere di lavoro per i seguenti apparati dello Stato: La magistratura, le prefetture, la polizia, i carabinieri e il ministero degli esteri. Tutte queste strutture hanno ricevuto pesanti tagli negli ultimi anni. Assolutamente impossibile attuare questo punto programmatico senza nuove assunzioni (pubbliche...) e nuove risorse (spesa pubblica..)

La defiscalizzazione delle 5 regioni a questo punto come si pagherebbe?
Escludendo le voci che Benettazzo nella sua faciloneria ha ignorato, ma contro cui sbatterebbe il muso se dovesse essere il ministro del tesoro, e cioè la Sanità, La scuola L'università e la Ricerca scientifica (nonché le costosissime missioni all'estero, e acquisti di armi e aerei da guerra che, con l'ideologia che informa tutte queste proposte, sono ovviamente sacre e INTOCCABILI)
Benettazzo dovrebbe riscrivere il post per dire DOVE trova le risorse per questa defiscalizzazione. Perché sembra inevitabile che il centro-nord arriverebbe al 90% di pressione fiscale.
Oppure ammetta di essere un COGLIONE

Za Stalinu 25.07.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mutui più cari, prestiti per le imprese più onerosi, spesa per interessi sul debito pubblico che sale".
Significa che, da sempre, chi prende soldi in prestito dalle banche li ha subito ben investiti in titoli pubblici (bot,btp,cct..), ma non se ne accorto mai nessuno.... E' un mondo meraviglioso quello dei piagnoni....
Le ciance del ciarpame prodotto dai 1000 zingari che occupano le nostre camere di roma avranno una fine? Dall'inflazione al pil allo spread, chi sarà il prossimo?

cazzucazzu 25.07.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ero allo svincolo di Bologna e d'un tratto ho visto sfilare varie auto d'epoca, ho fermato un tizio:
Scusi c'e' qualche raduno?
No, dice, sono auto Chicago anni '30, vanno a Parma, le ha ordinate Pizzarotti e sono in dotazione ai vigili, dalle 21:00 di sera alle 7:00 del mattino, mah!

Ma perche'?

anthonyc. CasinoRoyale (anthonyc. casinoroyale), Las Vegas Commentatore certificato 25.07.12 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Benetazzo, sarai pure un guru dell'economia, ma essendo veneto sei figlio di una mentalità ipocrita, oscurantista, bigotta, razzista e codarda.
Nel cervello del veneto medio, uno statale è un terrone e quindi una cosa dispendiosa e parassitaria. Ma cosa darebbe nel suo intimo un veneto per avere un posto al ministero e magari a Roma... venderebbe sua madre per poche monete.... Guardate Benetazzo quando parla e come si veste: proprio da playboy di provincia !
Caro Eugenio, ho letto alcuni dei tuoi libri e sei bravo, ma quando scrivi minchiate te lo faccio presente. Devi comprendere che non tutti gli italiani sono come voi veneti, dato che voi veneti non siete italiani (parole vostre). Noi non diciamo sempre sissignore e non facciamo finta di spaccarci la schiena come mussi. O ce la spacchiamo in silenzio o pure ci vantiamo di non fare un cazzo, ma almeno siamo coerenti. Perciò non ti aspettare che stiamo tutti a leccarti il culo o che portiamo "paxienxa" chiamandoti "el paron".
La tua analisi è sbagliata, sintomo che non sei infallibile. Qualche volta soffermati sul fatto che sei anche tu un essere umano. Non cadere nell'errore dei potenti che comandano il teatro di questo sciagurato paese. Sii indipendente davvero e scappa a Malta o in qualunque altro posto del mondo. Lascia perdere l'Italia, che tanto è spacciata e dedicati alla gestione di patrimoni cinesi o russi. Un amico!

FABIO QUADRINI 25.07.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alex Scantalcazzi hai tu le traveggole?

Mettiti all'ombra 25.07.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo tanto criticato Benetazzo che questo post lo lasciano fino a Lunedì, Così impariamo ad essere meno critici. ahahahahahahahah

sbirulino lino (), Reggio E. Commentatore certificato 25.07.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Benetazzo non è la prima volta che partecipa al Blog

poi,
lo stesso Beppe in un intervista, che ora non vado a cercare, ha espresso la possibilità di diventare "dittatore" per due anni, solo due anni e sistemare così, parte delle storture di questa nostra "democrazia"

psichiatria. 1 25.07.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alex, perchè ti agiti tanto ? Calmati , siamo tutti ospiti indesiderati su questa terra.
Oggi fai dei progetti, domani sei sotto terra a far banchettare i vermi.
Calmati Alex e , ritieniti FORTUNATO !!!!!!

Molti per sopravvivere a quest'ora stanno sui cantieri , sulle impalcature ,mentre TU hai la fortuna di cazzeggiare tutto il giorno nel blog.

Ritieniti uno baciato dalla fortuna e rilassati !

Canalone di Fesca 25.07.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In chiave anti pdl ho votato alla regione e turandomi il naso, Emma Bonino. Poi, per evitare che un fascista divenisse sindaco di Roma ho votato, vomitando, Rutelli. Ho sbagliato in entrambi i casi e faccio pubblica ammenda. Oggi Emma Bonino dopo aver detto che le preferenze espresse dai cittadini sono la causa del voto di scambio (?) ha aggiunto fra le altre amenità:"...per 10 anni l’euro è stato un successo tale da anestetizzarci." Ho sempre guadagnato sui 1200 euro al mese e con l'avvento dell'euro mi sono trovato lo stipendio uguale e i prezzi raddoppiati. Certo con lo stipendio che guadagna lei avrei percepito la stessa ebbrezza...

Riccardo Cascino, Roma Commentatore certificato 25.07.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Déclaration des Droits de l’Homme et du Citoyen de 1793
Article 33
La résistance à l’oppression est la conséquence des autres droits de l’homme.
Article 34
Il y a oppression contre le corps social, lorsqu’un seul de ses membres est opprimé. Il y a oppression contre chaque membre lorsque le corps social est opprimé.
Article 35
Quand le gouvernement viole les droits du peuple, l’insurrection est, pour le peuple et pour chaque portion du peuple, le plus sacré des droits et le plus indispensable des devoirs.

Gabriele H. Commentatore certificato 25.07.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo è Benettazzo (dal suo sito ufficiale): " Se volete limitare i danni in questa fase epocale per il nostro paese, evitando di vivere i prossimi anni in piena depressione economica, allora non ci sono tante soluzioni, ma solo una: sospendere la democrazia per qualche anno e affidarci a un regime totalitario... ".

Non so perché, ma non mi meraviglio a trovarlo qui, questo Benettazzo, che d'altra parte è una sorta di economista ufficiale di Forza Nuova, a meno che non sia lui a rubare le ricette politico economiche a Forza Nuova, visto che sono le stesse...

Democratico In Diretto 25.07.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

GENTE COME TE NON DEVE AVERE ALCUNA INFLUENZA SULLE RESPONSABILITA' DI QUESTO PAESE

PERCHE' SEI UN IDIOTA


vivarella, ma chi cazzo ce la fa a leggere tutti i tuoi copincolla... questi tuoi continui bombardamenti di notizie e informazioni possono solo indurre la gente a non leggerti... per cui non smettere, continua pure così, tanto se non ti leggeranno non si perderanno niente...

ant man 25.07.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bhè io Maurizio Landini lo vedrei molto bene in questo movimento e come incarico gli farei fare il ministro del Welfare!

Mozart, * Commentatore certificato 25.07.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICO A TE PEZZO DI MERDA !


COSA LEGGI ?

COSA LEGGI IMBECILLE ?

DIMMI DAI !

DEFICIENTE !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento

MO' VE LO SCRIVO

MA ANDATE A CAGARE !

MA COSA LEGGI A FARE ?

VARREBBE LA PENA DI SCRIVERE PER UNO STRONZO COME TE ?

SI MA SOLO SE MI PAGANO PER FARLO !

IDIOTA !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che Giorgio il Silente ha cenato con la 'migliore' Italia delle scommesse in nero .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.07.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Volete farvi due risate ?

Vittorio Sgarbi torna in politica alla guida del Partito della Rivoluzione.

uahahahahhah :) buona questa !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.07.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Se diamo credito ad uno come Benetazzo, possiamo chiuder baracca e burattini!!!!!!!

SVEGLIA CAZZO!!!!!!!!!!!!!

Perchè non facciamo scrivere qui gente competente come Michele Boldrin ad esempio????

Dai CAZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZO!!!!!!!!!!

Jedd 69 Commentatore certificato 25.07.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Uno può essere un genio ed essere poi completamente fuori di testa? Immagino di sì

Provate a commentare questo incipit di Benetazzo

"Se volete limitare i danni in questa fase epocale per il nostro paese, evitando di vivere i prossimi anni in piena depressione economica, allora non ci sono tante soluzioni, ma solo una: sospendere la democrazia per qualche anno e affidarci a un regime totalitario, decidete voi se preferite uno di sinistra o uno di destra. Tutto il resto sarà pura perdita di tempo, portando ad un aggravamento ulteriormente delle condizioni di salute della nazione. MI rendo conto che questa affermazione scatenerà l'ira e il disprezzo di molti lettori e supporter, ma se vuoi fare del bene, a volte devi iniziare facendo del male. Non che sia sia entusiasta di questa soluzione, ma l'operazione che mi sento di battezzare Risanamento Italiano (se effettivamente venisse realizzata) potrebbe gettare le basi per una lenta guarigione del nostro paese. Le rincuoranti affermazioni di BCE sulla sostenibilità dell'Euro fanno presagire proprio al peggio, ..."

Se poi una come me di fronte a certi provlemi si irrigidisce un po' e diventa sospettosa, penso non sia per mancanza di immaginazione.... :-)

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mica perchè... ho visto l'intervista di messora byoblu a quel professore e mentre quello gli spiegava mi dava l'impressione che messora non ci capiva na sega, quello gli diceva 'capito? hai capito?' sissì, invece non cià capito un cazzo., difatti l'intervista parla di tutto ma non approfondisce niente.

Burgni 25.07.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Matteo
Per il V anno consecutivo l’italia è all’ultimo posto in europa per la tutela dei diritti dell’uomo.
Solo nel 2011 si sono svolte 2369 cause per ingiuste detenzione che sono costate all’erario 46 milioni di euro per risarcimenti.
La giustizia è in coma profondo, ma non da poco.
E per dirla alla Di Pietro:
Chiedere la verità alla magistratura e come chiedere all’autista di costruire le auto

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Ernesto scrive:
ITALIA: AGIRE CONTRO IL GLOBALISMO GOLPISTA
Nel 2011, l’Italia ha depositato nelle casse del FMI ben 12,5 miliardi e mezzo di dollari. A che pro? Per contribuire alla santa causa della privatizzazione universale con soldi provenienti dagli erari pubblici.
L’architettura finanziaria che risale al 1945, è ormai insostenibile. Il mondo multipolare prende distanza e si mette al riparo da un’istituzione che agisce come un ministero neocoloniale. Concretamente, pianifica l’espropriazione dei beni statali e dei settori produttivi che soddisfano la domanda locale, e li affida sottocosto alle banche e multinazionali occidentali, di preferenza anglosassone.
Articolo completo su:
http://selvasorg.blogspot.it/

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposte Benetazzo

ISTITUZIONE DELLE GIURIE POPOLARI E DELLE TAGLIE DI CATTURA
Istituzione delle giurie popolari e del concordato stragiudiziale obbligatorio per cause civili pendenti con ricorso per importi inferiori a 10.000 euro. Aumento del 25 % del numero dei giudici con nomine gestite dal Ministero di Grazie e Giustizia. Rimborso di oneri e spese per la difesa a totale carico della parte perdente
Inasprimento coatto delle pene per i reati di mafia, associazione a delinquere e peculato. Individuazione ed espulsione permanente di tutti gli extracomunitari clandestini. Istituzione delle taglie di cattura per i reati di mafia ed associazione a delinquere contro la persona e contro il patrimonio.

ISTITUZIONE DEL MUTUO SOCIALE
Istituzione del mutuo sociale (per i soli cittadini italiani) per l’acquisto integrale della prima casa. Erogazione fino a 250.000 Euro in assenza di garanzie patrimoniali e reddituali per qualsiasi tipologia di unità abitativa. L’immobile che si è deciso di acquistare viene acquisito e diviene proprietà dell’Istituto del Mutuo Sociale S.p.A. (holding immobiliare integralmente a capitale pubblico). Le rate mensili vengono calcolate applicando un tasso fisso del 2 % in relazione alla durata ed alla capacità di rimborso di ogni contribuente. Al termine del periodo di ammortamento l’immobile viene trasferito d’ufficio in proprietà al contribuente senza l’applicazione di alcun onere o tassa. Gli interessi passivi sono interamente deducibili dal reddito imponibile.

ISTITUZIONE DELLE NO TAX AREA
Individuazione e definizione di no tax area (distretti industriali) nelle seguenti regioni: Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Molise con totale esenzione del pagamento di imposte dirette per un arco di tempo di 25 anni ad aziende con insediamenti industriali con più di 250 dipendenti assunti a tempo indeterminato. Affiancamento permanente dell'esercito nelle aree no tax oggetto di insediamento industriale.


viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune delle proposte di Benetazzo

RIDEFINIZIONE DELLA SPESA DI RAPPRESENTANZA POPOLARE
Abbattimento del 75 % degli emolumenti e compensi ad europarlamentari, senatori, deputati, consiglieri regionali e comunali (abolizione delle province). Eliminazione di ogni sorta di privilegio pubblico. Congelamento ed abolizione delle pensioni di anzianità legislativa con effetto retroattivo sino alle ultime 5 legislature.

RIPRISTINO DELLA SOVRANITA MONETARIA DEL POPOLO ITALIANO
Istituzione della Banca Nazionale del Popolo Italiano, ente pubblico interamente detenuto dal Ministero del Tesoro, autorizzato dal Parlamento ad emettere moneta e banconote in nome e per conto del Popolo Italiano a fronte di esigenze e finalità di natura socioeconomica. Coniazione di una moneta succedanea all’euro e conseguente definizione di un sistema monetario a doppia circolazione valutaria. Tasso di sconto, tasso di cambio ed offerta monetaria variabili macroeconomiche stabilite esclusivamente dal Ministero del Tesoro e dal Ministero delle Finanze in accordo con le linee guida della Politica Sociale per il Paese.

EMBARGO COMMERCIALE CONTRO CINA, INDIA E TURCHIA
Istituzione di dazi doganali di sbarramento all’ingresso per i prodotti confezionati, assemblati e realizzati al di fuori della Comunità Europea (esattamente come fanno gli stessi USA). Divieto assoluto di importazione per i prodotti (alimentari e non alimentari) provenienti dalla Cina, dall'India e dalla Turchia, in special modo se questi ultimi, in seguito a processi di delocalizzazione produttiva, possono essere riconducibili ad aziende italiane che hanno delocalizzato le loro attività industriali, quando prima realizzavano tali prodotti all’interno del territorio italiano dando impiego alla manodopera italiana e creando posti di lavoro per la collettività nazionale.

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento

La sindrome di Stoccolma ha varie sfaccettature.

Una di queste riguarda lo strano il legame tra gli uomini del potere politico e i loro dipendenti.

Mi sto rifacendo alla pletora d’uomini e donne che lavorano nei palazzi del potere politico.

Questi signori, come molti di voi sanno, svolgono mansioni normali, eppure fruiscono di trattamenti economici straordinari.

Perché?

Forse perché devono fare come le tre scimmiotte: non vedo, non sento, non parlo?

Questa fiumara d’impiegati, secondo voi, non è strapagata per tacere?

Pensate un po’, se venissero meno i loro privilegi economici, quante belle cosucce avrebbero da raccontarci?

Pensate un po’ … ah, ah, ah, quanto ci divertiremmo!

Acido Muriatico, Milano Commentatore certificato 25.07.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

a tutti i simpaticoni/e che continuano ad affermare che i dipendenti pubblici non evadono le tasse.
vorrei ricordare la quantità abnorme di dipendenti pubblici, che, forti di riposare 36 ore la settimana con uno stipendio assicurato, svolgono altre mansioni, retribuite in nero, nelle modalità più disparate; ripetizioni, giardiniere, supporto all'attività della moglie o marito e quant'altro, sottraendo sempre risorse al sistema.

psichiatria. 1 25.07.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

ROMA ----- MAASTRICHT ----- LISBONA

ROMA ----- MAASTRICHT ----- LISBONA

ROMA ----- MAASTRICHT ----- LISBONA

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 25.07.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Loro comandano quel che cavolo gli pare
E noi non siamo un c…

Ricevo e riporto
Prelievo economico, una domanda - Scrive Lidia: "Cari economisti e costituzionalisti, volevo parlarvi di una cosa a mio parere importante. Il prelievo che venne fatto sui conti correnti dei cittadini italiani proposto dal dottor Sottile (Giuliano Amato) durante l’ennesima crisi, fu una operazione incostituzionale in quanto esiste una norma della Costituzione che tutela la proprietà privata. L’altro giorno ho sentito alla radio alcuni eminenti costituzionalisti che parlavano in merito al problema mondiale e nazionale del debito. Qualcuno proponeva di prelevare dalle Fondazioni (che poi sono le Banche) una quota di capitale per fronteggiare il debito, ma un altro rispondeva che nessun prelievo è consentito senza essere considerato incostituzionale (e citava l’articolo della Costituzione) in quanto intacca la proprietà privata. Allora, se non vale per le Fondazioni, perché deve valere per i cittadini? Sarebbe pensabile fare ricorso allo Stato, chiedendo la restituzione di quanto ci fu prelevato (…più gli interessi ovviamente!!!) dai conti correnti personali dei cittadini italiani in quanto operazione incostituzionale? Che ne pensate? Si potrebbe agire legalmente?

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Mi sembra che l'ambiente del Blog,
si stia riscaldando eccessivamente,da
un lato è un buon segno...Ma c'è troppa
aggressività !
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 25.07.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Oggi e' l'ultimo giorno per poter firmare il referendum sulla riduzione dello stipendio dei politici.
Non c'e' stata informazione sui media .
E' stato boicottato non fornendo i moduli ai comuni
E' un vero scandalo !!!
Ma vogliamo parlarne di questo o no?

Saluti

oliviero amodei 25.07.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cioè, ma a benetazzo invece di fargli le interviste che non si capisce mai un cazzo quello che dice, perché non gli paghiamo un biglietto dell'aeroplano e lo portiamo in islanda a intervistare questo popolo, che almeno lui sa le domande che bisogna fare. quanto costa benetazzo all'ora? facciamo una colletta e una settimana che non ha un cazzo da fare lo spediamo con un operatore con la telecamera lassù. tanto se parla egli da solo non gli crede nessuno, allora tanto vale che, almeno...

Burgni 25.07.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

IL SISTEMA DEI SUBAPPALTI
I cantieri Tav Napoli-Roma spiegano il futuro della Tav in ValSusa.Il clan dei Casalesi partecipa ai lavori con ditte proprie in subappalto,e solo fino al 95 la camorra intasca secondo la Criminalpol 10.000 mld di lire.Fin dall'inizio gli esponenti dei Casalesi esercitarono una costante pressione per avere il controllo camorristico sulla Tav o infiltrando le proprie imprese o imponendo tangenti.I cantieri aperti dal 1994 per oltre 10 anni,avevano un costo iniziale previsto di 26.000 mld di lire,arrivato nel 2011 a 150.000 per 204 km;il costo per km è stato di 44 milioni di €,con punte sopra i 60 milioni.Le indagini della Dda scoprirono che molte delle società appaltatrici erano legate a boss-imprenditori come Pasquale Zagaria,coinvolto nel processo Spartacus sui Casalesi(e fratello del boss Michele,che riceveva nella sua villa imprenditori edili della Tav).Il clan dei Casalesi partecipò ai lavori con ditte proprie,accaparrandosi inizialmente il monopolio del movimento terra attraverso la Edil Moter.Nel 2008 le indagini della procura di Caltanissetta ruotarono intorno alla Calcestruzzi spa,società bergamasca del Gruppo Italcementi(5°produttore a livello mondiale),che forniva il cemento per realizzare importanti opere pubbliche tra cui alcune linee della Tav Milano-Bologna e Roma-Napoli,metrobus di Brescia,metrò di Genova e A4-Passante autostradale di Mestre.Le indagini (iniziate da Borsellino)mostrarono: "Significativi scostamenti tra i dosaggi contrattuali di cemento con quelli effettivamente impiegati nella produzione dei conglomerati forniti all'impresa appaltante". L'indagine voleva accertare se la Calcestruzzi avesse proceduto "a una illecita creazione di fondi fondi neri da destinare in parte ai clan mafiosi dell'isola,nonché l'eventuale esistenza di una strategia aziendale volta a tali fini"
Ecco: questa è la sorte della Val di Susa
E le intercettazioni in cui un esponente del Pd chiedeva alle cosche voti per Fassino fanno il resto.

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Per 16 mln italiani vacanze ad agosto
Unioncamere, in viaggio tra luglio e settembre +2 mln
(Fonte : Ansa)

Tra luglio e settembre 27,5 milioni di connazionali - quasi 2 milioni in più del 2011 - si concederanno un po' di ferie.

( Fonte : Ansa )


---------------------------

Beppe aiutaci tu !
Beppe sei la nostra unica speranza!
Beppe cambiaci il mondo !
Beppe dai , facciamo un altro woodstock !
Beppe consigliaci il libretto quotidiano da acquistare ! ( Almeno sotto l'ombrellone lo alterniamo alla settinama enigmistica )

Beppe aiutaci ! Sono tre anni che non andiamo alle MALDIVE !!!!

Canalone di Fesca 25.07.12 14:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

O.T.
Messaggio per SGARBI:
VAI A LAVORARE COGLIONE LECCAPRETI

...scusate ma non ho saputo resistere.
Continuate pure

kuffu 25.07.12 14:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe, non voglio fare polemica, ma queste cose vanno chiarite: tu hai scritto, pochi giorni fa..

"La prima misura che il MoVimento 5 Stelle chiederà dopo le elezioni politiche sarà l'istituzione di una Commissione d'inchiesta parlamentare per accertare le cause del debito pubblico sia a livello nazionale che a livello amministrativo."

Ma questo chi l'ha deciso? Io sono anche d'accordo, è un rilievo di metodo. Sul portale, questa proposta non c'è. E quindi?

Per favore, è urgente capire COME funzionera il M5S a livello nazionale. Va messo in opera, perchè ha bisogno di tempo per essere testato.

Ora come ora chi ti accusa ha buon gioco, perchè alla fine...chi è che decide? Tu, per ora.
Va anche bene, per un po', ma così uno NON vale uno...

damiano rama, Dresden Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.12 14:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scoraggio sempre quando sento parlare di "tagli", e non perchè ritengo che non vadano effettuati, anzi... ma piuttosto perchè a ogni taglio corrisponde, per definizione, un nuovo disoccupato (almeno nell'immediato), e nessuno dei nostri politici vuole assumersi la responsabilità di dire a nessuno dei 10.000 forestali siciliani: "Da domani tu resti senza lavoro perchè siete in troppi".

Bruno M. Commentatore certificato 25.07.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un tuo simpatizzante da sempre..
Ma di tutti gli economisti che girano per il mondo proprio Benetazzo dovevi scegliere? Vuoi qualche altro nome? Mai sentito parlare di MMT?
Benetazzo a volte dice cose sensate, la maggior parte del tempo si scaglia contro gli statali terroni.. Io sono un funzionario statale romano, lavoro tanto e mi pagano poco, mia moglie uguale, è medico e lavora in ospedale. Non rubiamo niente a nessuno, lavoriamo tanto e paghiamo le tasse non solo sullo stipendio ma anche altrove. Mettere un sistema di controllo sui fannulloni va benissimo, ma deve essere assolutamente svincolato dal sistema marcio delle raccomandazioni! E deve essere applicato soprattutto ai dirigenti, massa di raccomandati dalla politica pagati troppo. Se con Benetazzo inciterai anche tu, Beppe, a licenziare migliaia di statali (cosa già di attualità, ma evidentemente non basta a placare l'odio cieco "alla Brunetta", starai solo cavalcando un'ondata di populismo cieco. Merito sì, odio no. Io tutelo i monumenti (e non spreco un centesimo), mia moglie cura i malati con due specializzazioni e con orari assurdi, entrambi guadagnamo la metà ad esempio dei colleghi francesi (e lì la vita costa uguale..). Dove sono gli sprechi? Saranno i politici che impongono le loro ditte con la CONSIP o i dirigenti che ordinano lavori inutili e forniture assurde, o no? Se c'è chi lavora tanto e bene (e siamo tanti) perché lo volete penalizzare?
Veniteci a trovare, scrivetemi sulla email, siamo a vostra disposizione. a presto!

Cesarito 25.07.12 14:11| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Formigoni (ovvio) indagato...
Vendola........

QUANTO CAZZO MANCA????????????????????

Jedd 69 Commentatore certificato 25.07.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
IMPERDIBILE!!!
http://complottismo.blogspot.it/2010/04/il-manifesto-di-eugenio-benetazzo.html

. Commentatore certificato 25.07.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

BRUNO BASSI declassa Moody's a ESCREMENTO!


Se li M5S entrerà in parlamento stavo pensando di far rientrare nel reato penale questa roba Moody's e di punirli sul territorio italiano ad anni 20 di reclusione.

E che non si permettano mai più di darci i voti!

Se vogliono dare i voti lo facciano come club piravato e comunichino le loro OPINIONI (perche soo solo opinioni) in privato ai soli iscritti!

bruno bassi 25.07.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Il pos dice delel cose logiche e prospetta delle soluzioni che si avvereranno prima o poi; se poi la maggior parte della gente vuole sentirsi dire che le cause della crisi sono al di fuori dell'Italia allora va bene, ma siamo alle solite, la causa è sempre di qualcun altro, noi siamo perfetti...E la germania, e la cina, e la globalizzazione, e la crisi e la bolla immobiliare, però il debito di 2000 miliardi c'è già da un pò e nessuno ha fatto niente; suvvia un pò di decenza e di onestà intellettuale, sappiamo tutti che il settore pubblico è inefficiente, che le microimprese non sono competitive se non crescono di dimensione, però continuiamo a dirci che los tato deve agarantire il alvoro a tutti, che le micro imprese salveranno l'economia, ecc!!

Andrea P. Commentatore certificato 25.07.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

ma io dico ma quanto costa un biglietto dell'aeroplano per l'islanda, ma non si può andare a parlare con questi popoli vichinghi che si sono liberati della fugarella che le banche mettono addosso alla gente, quanto costa un biglietto per la svezia, ma non si potrebbe domandare con una telecamera che fine hanno fatto questi pirati? quanto madonna costa una telecamera? quanto costa l'aeroplano?

Burgni 25.07.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE, CAMBIARE L'ITALIA SARA' DIFFICILISSIMO: NESSUNO VUOLE PERDERE NULLA, NEMMENO CHI VOTA M5S. SEMPRE GLI ALTRI DEVONO RINUNCIARE O PERDERE QUALCOSA.
NON SOPRAVVALUTARE GLI ITALIANI.
SPERO DI SBAGLIARMI.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 25.07.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Calabria e in Sicilia non verrà ad ivestire nessuna multinazionale neanche se venissero azzerate tutte le tasse, perchè li c'è la mafia, un fattore che lei non considera.
Se riduciamo la macchina dello Stato come verranno pagate le aziende private che lavorano in appalto per il pubblico? E meno male che lei è un economista indipendente..

Pietro Mazzarese 25.07.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che si è fatta velocemente
una globalizzazione delle regole
ma non dei DIRITTI
e una cosa del genere
NON PUO' FUNZIONARE !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.07.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/formigoni_avviso_di_garanzia_dei_pm_di_milano_indagato_per_corruzione/notizie/210310.shtml

anib roma Commentatore certificato 25.07.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma benedetto Benettazzo, che cosa ci stai proponendo? di ridurre ulteriormente la spesa pubblica? Lo sai che ogni punto di riduzione della spesa pubblica si riflette sul PIL? Che vogliamo fare? creare altre schiere di disoccupati che non possono consumare? Oppure metterli a carico della collettività senza che facciano neppure quel poco che fanno essendo impiegati nella P.A.?

Va bene riqualificare la spesa pubblica, tagliare stipendi e pensioni d'oro, ma quei risparmi vanno rimessi in circolo e non corrisposti agli "investitori" che pretendono maggiori interessi sul debito pubblico. E pretenderanno sempre più interessi alti, fintanto che non saranno persuasi che l'economia italiana è in ripresa. Ma la ripresa non si ottiene certo deprimendo redditi e occupazione, e quindi la domanda di beni, che a sua volta genera ulteriore disoccupazione e minor reddito disponibile. E così via, in una spirale recessiva che è sotto gli occhi di tutti in Grecia,Spagna e Portogallo.

Caro Benettazzo, con la moneta unica, il recupero di competitività si fa solo con la svalutazione dei salari. Differentemente da ciò che avveniva quando avevamo sovranità monetaria e si poteva lasciar svalutare la valuta. E per svalutare i salari occorre creare un esercito di lavoratori di riserva (i disoccupati), disponibile a lavorare per salari più bassi.

In conclusione, prima usciamo dall'euro e prima la nostra economia tornerà a respirare.

Rosso Malpelo, Roma Commentatore certificato 25.07.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

IN effetti è un articolo di dubbia interpretazione.
Mi ricordo quando si parlava per la prima volta di cuneo fiscale.
In un primo momento si diceva che la riduzione del cuneo doveva andare al 50 % ai lavoratori e per il 50 % alle imprese.
Poi ricordo la marcegaglia che diceva che un pochino doveva andare alle imprese.
Poi, infine è andato tutto alle imprese !! e niente ai lavoratori.
Il PD e i suoi alleati (compreso rifondazione comunista) governavano a quei tempi !)
Anche in quest'articolo si parla di riduzione delle tasse ad imprese e lavoratori, per caso si intende quello che intendeva il prode Prodi?
Per quanto riguarda l'esorbitante numero di impiegati pubblici, incompatibile con le finanze italiane, non si vorrà certo dare a loro la colpa di questo stato di cose.
Le ragioni per le quali siamo arrivati ad avere 10.000 (o non sò quanti) dipendenti della forestale in Sicilia sono tante, non ultima è quella di stemperare le tensioni sociali e fare della siciila un serbatoio di voti per l'attuale regime.
Non si tratta di un vero e proprio voto di scambio, ma solo di uno stemperamento della tensione sociale che migliaia di disoccupati creerebbero nell'isola.
Invece di promuovere l'economia produttiva e l'occupazione che ne deriva si è preferito seguire la strada dell'assunzione nel pubblico impiego.
La convenienza del regime è evidente.
Cosa fare adesso dei forestali in sicilia e degli altri impiegati pubblici in giro per l'italia ?
Il numero deve diminuire certo, ma non si può pensare di mandarli a gambe a l'aria, quindi occorre una politica di mobilità e di riduzione progressiva coerentemente supportata dalla promozione delle attività produttive.
Ovvio che le multinazionali stanno lontane da un paese dove i profitti sono tassati al 40 %, quindi occorre incentivare le imprese locali, sempre che queste diano vera occupazione.
Per quanto riguarda le multinazionali, beh ! dovrà essere valutato caso per caso se in taluni comparti occorre defiscalizzare !

Carlo C., Milano Commentatore certificato 25.07.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Stronzate, applicare queste misure per attirare investimenti in Italia significa allontanare investimenti da un altro Paese, spostando il problema, che è MONDIALE.

Marco Ugolini 25.07.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Per la stragrande maggioranza

degli esemplari della specie Homo Sapiens

non ha più alcun senso

e non è più di alcuna convenienza

far parte di questa società.

MOLLATELA !!

ABBANDONATELA A SE STESSA !

FATE VENIRE GIU' TUTTO !!

La società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura

ormai è totalmente in mano

ad una piccolissima minoranza di individui,

che possiede tutti il denaro.

Le sedicenti e cosiddette

"democrazie occidentali"

sono tutte in mano

a banche, imprese e mafie,

che le usano per tutelare i loro interessi.

I sedicenti e cosiddetti

"politici democratici"

sono burattini intercambiabili

di banche, imprese e mafie,

prima creati e finanziati,

poi propagandati sui mass media di loro proprietà

di banche, imprese e mafie,

che li fanno eleggere dal popolo coglione

per governare rappresentando

gli interessi di banche, imprese e mafie.

Per la stragrande maggioranza

degli esemplari della specie Homo Sapiens

non ha alcun senso

e non è di alcuna convenienza

far parte di questa società.

MOLLATELA !!

ABBANDONATELA A SE STESSA !

FATE VENIRE GIU' TUTTO !!

Si ricomincerà, poi,

con una nuova società

di liberi ed eguali,

che abbia la vita come valore

e che tuteli la vita

di tutti gli esseri viventi.

Questa società non ha più senso Mollatela., Roma Commentatore certificato 25.07.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

* Le situazioni scandalose nella PA sono troppe per poter evitare di parlarne e in tempo di crisi come questa non vederle diminuire è diventato intollerabile!
La Thachter si scandalizzò perché Tony Blair aveva portato da 70 a 200 il numero dei collaboratori di Downing street.
Sapete quanti dipendenti ha Palazzo Chigi, cioè la Presidenza del Consiglio, l'ufficio di Monti? Nessuno lo sa, ma si sa per certo che superano le 4.600 persone. E a che fare?
Perché Monti non comincia col ridurre questo esercito sterminato di nullafacenti e non adegua tutti i ministeri e anche la corte di Napolitano alla media europea? Perché parla di fare altri tagli alla scuola o alla sanità e minaccia di tagliare le tredicesime ma non tocca questa incredibile e inutilissima corte che serve solo a se stessa? Ci sono addirittura 377 dirigenti, il doppio dell'Inghilterra, e Brunetta ne aveva nominati altri 33, alla faccia della crisi e della razionalizzazione della PA!
Mentre il tetto degli stipendi e l'abolizione dei vitalizi sono andati a farsi benedire! E queste sono cifre del 2009: 4.600 mangia a ufo con stipendi da 50 mila euro lordi, e ora è anche peggio!
Ma lo sapere che le spese del Quirinale, cioè di Napolitano sono un segreto di Stato?????!!!

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 13:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NESSUNO RIMANGA INDIETRO e nessuno sia isolato.

LORENZO TETTI, una storia di un semplice cittadino, a Milano, che ha compiuto il suo dovere civile:

"Loreno Tetti è un “paninaro”. Ha un camioncino rosso parcheggiato davanti all’Università, via Celoria, Milano, Città Studi. Il camioncino è “la ditta”, dentro c’è tutto quello che serve per lavorare. E’ il suo lavoro, su quattro ruote e tutto dentro. Loreno Tetti è anche l’unico che ha dimostrato di avere buona memoria e buon coraggio: è stato l’unico a raccontare prima davanti agli uomini della Guardia di Finanza di Milano e poi in Tribunale cosa accadeva a quelli come lui che dovevano pagare i Flachi per potere stare lì, essere tranquilli, “mettersi a posto” come si dice in altre parti d’Italia. E anche qui. A Milano.

Ora il suo furgone è un relitto annerito sul marciapiede. Le fiamme se lo sono mangiato la notte che portava al 19 luglio. Il giorno delle parole spese per i vent’anni di via D’Amelio e Paolo Borsellino.

Forse hanno ragione quelli che si chiedono perché non ci sia stato ancora il tempo di organizzare un presidio almeno per alzare la voce, forse sarebbe il caso di stare vicini per davvero a quelli che denunciano. Soprattutto se sono soli a parlare, soli a testimoniare e poi alla fine bruciano pure, da soli.

“Sono disperato, questo è il prezzo per chi denuncia. Mi hanno lasciato solo”, le parole di Tetti.

E la frase brucia più del camioncino".

di Giulio Cavalli | 25 luglio 2012

Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/25/milano-la-mafia-che-brucia/304819/

Gioco: trova le differenze tra Milano e Palermo, tra la Lombardia e la Sicilia.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma che cazzo facciamo? ci facciamo la guerra tra di noi? dipendenti pubblici contro i lavoratori del privato. Tassisti contro commercianti. Farmacisti contro architetti.
NON ESISTE!
Il più grande pregio del Movimento 5 Stelle e anche la più grande intuizione è quella di valutare e analizzare le varie proposte,anche teorie economiche discordanti, per cercare di "estrarre" il meglio da presentare nel PROGRAMMA ELETTORALE.
E' questo il nostro punto di forza: analizzare, studiare, capire e poi PROGETTARE soluzioni alternative e innovative.
SE NON CAPITE QUESTO CHE CAZZO CI STATE A FARE NEL MOVIMENTO?
Figuriamoci se Beppe vuole mandare a casa gli statali, medici, infermieri, poliziotti, assistenti sociali, bidelli o insegnanti. Non penso proprio.
Credo invece che voglia farci capire che è necessaria una razionalizzazione e una buona destinazione delle RISORSE UMANE del paese. Partendo dagli sprechi, cioè dal taglio netto degli stipendi e delle pensioni d'oro di chi comanda nel pubblico (politici, manager pubblici, alti funzionari, giornalisti di regime foraggiati dai contributi,e molti altri se ne potrebbero aggiungere) si possono avere risorse anche per aumentare, se necessario, il numero dei dipendenti pubblici di cui l'italia HA DAVVERO BISOGNO. Non gente che non fa un cazzo e scalda la poltrona ma gente che si fa il culo per il bene del paese!
Queste persone, "pubbliche o private" che siano sono quelle che ci porteranno fuori dalla merda dove ci troviamo.
Quindi prima di criticare e offendere cercate di CAPIRE perché Beppe ci invia questi messaggi: aprire la mente a qualcosa di diverso a cui non siamo abituati non è facile ma è la via che ci porterà alla vittoria. RICORDATELO!!!

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 25.07.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Unica soluzione licenziare immediatamente 800000 dipendenti pubblici.
Assegno di disoccupazione per minimo tre anni, formazione per reinserimento nel settore privato.
A chi rifiuta anche solo un lavoro nel privato, perdita immediata dell'assegno di disoccupazione. Se non si farà così collasserà l'intero sistema statale italiano e allora saranno molti di più i dipendenti pubblici a perde il loro lavoro.
Ma forse va bene così almeno i nostri politici irresponsabili potranno accusare la "CATTIVA SPECULAZIONE INTERNAZIONALE" o i "CRUCCHI", invece che la loro completa incapacità e totale mancanza di responsabilità.
Lo stato serve, ma come è possibile tollerare che ci siano Regioni come la Lombardia che spende 25€ ad abitante per stipendi dei propri dipendenti (vuol dire per 10000000 di abitanti 250000000 di €) e Regioni come la Sicilia che spende 357€ ad abitante per stipendi dei propri dipendenti (vuol dire per 5050000 abitanti 1802850000 di €).
E' intollerabile, licenziare immediatamente 800000 dipendenti pubblici!!!!

Gabriele H. Commentatore certificato 25.07.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTI BOCCIATO! Niente crescita, niente equità, solo rigore per i soliti dimenticati dalla politica, non per i diffusi privilegi. Il governo dei banchieri, professori iperliberali, dirigenti Goldman Sachs con la politica della Banca Centrale Europea e del Fondo Monetario Internazionale sta impoverendo ulteriormente il Paese diminuendo il PIL. Ci ha fatto credere che con la politica lacrime e sangue saremmo usciti dal tunnel. Invece siamo al punto di partenza. Anzi peggio di prima ! Del resto chi si occupa di finanza come può gestire l’economia di un paese ? Avete mai visto una banca salvare un’azienda in crisi ? Quando un’azienda è in crisi, la banca chiede subito il rientro del capitale a prestito. Risultato: porta l’azienda dritta al fallimento ! Ora l’ultima cosa che rimane da fare in Italia per Monti, guardiano della BCE e FMI, è la privatizzazione delle azienda pubbliche.
La svendita dell’ENI, vedi AGIP, ENEL, … Vi dice niente la pubblicità dell’Italia che riparte con il prezzo dei carburanti dell’AGIP ribassato nel fine settimana ? Meditate …

Franco D., Padova Commentatore certificato 25.07.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

La spesa pubblica deve essere ridotta, è un fatto.
Come deve essere fatto nei dettagli nessuno lo sa.
E quale idea di stato regolerebbe questi tagli, nessuno lo sa e vuole saperlo.
La forma complessiva dello stato, qui da noi, è una "scultura" alla quale hanno "lavorato" in tanti, per alcuni decenni sovrapponendo funzioni, creando inutili doppioni, facendo chiacchiere finalizzate alle chiacchiere.
Un mostro a tutto tondo.
L'unica logica che informa le azioni del governo sia nei periodi di vacche grasse che in quelli di vacche magre è sempre stata quella di rendere sempre più pervasivi i partiti e le loro conventicole.
Complice l'assurda idea che i partiti siano "la cinghia di trasmissine della politica".
Ma secondo voi funziona un veicolo senza ormai nè carburante nè pistoni: la macchina non funziona, apri il cofano e ci trovi solo una grassa grossa "cinghia di trasmissione".
Ci vorranno decenni per ricostituire il tessuto sociale, istituzionale ed economico.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

La società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura

ormai è totalmente in mano

ad una piccolissima minoranza di individui,

che possiede tutti i soldi.

Le sedicenti e cosiddette

"democrazie occidentali"

sono tutte in mano

a banche, imprese e mafie,

che le usano per tutelare i loro interssi.

Per la stragrande maggioranza

degli esmeplari della specie Homo Sapiens

non ha alcun senso

e non è di alcuna convenienza

far parte di questa società.

MOLLATELA !!

ABBANDONATELA A SE STESSA !

FATE VENIRE GIU' TUTTO !!

Si ricomincerà, poi,

con una nuova società

di liberi ed eguali,

che abbia la vita come valore

e che tuteli la vita

di tutti gli esseri viventi.

Questa società non ha più senso Mollatela., Roma Commentatore certificato 25.07.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benetazzo tutte belle formule per fare in modo di salvarci e che la finanza e le banche possano continuare con l'attuale sistema strozza popoli e a favore dei soliti squali e multinazionali arraffone e ciniche e ladre. non sarebbe meglio dire che è ora di correggere questo liberismo iniziato con Regan e portato avanti velocemente dopo la caduta del muro. Cominciare a dare un primato alla vita umana piuttosto che al capitale no vero! ma fino a quando può durare? dobbiamo proprio arrivare a realizzare dal vero quei film anni 80 - 90 dove una resistenza armata conduce una guerra continua e con migliaia di morti contro questi poteri presso che totalitari che continuano a frenare l'evoluzione reale del genere umano ed a distruggere il pianeta?

arturo terragni 25.07.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

news

Bersani da Monti: STATO D'ALLERTA!

anib roma Commentatore certificato 25.07.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma davvero beppe grillo sostiene sto pensiero? è totalmente in contrasto con tutto ciò per cui ci stiamo battendo! le multinazionali!!ma stiamo scherzando? fino a ieri le presentava come il male del secolo! sono 2 le cose: o non c'ho capito un cazzo io del movimento 5 stelle.. o ha fatto uno scivolone e ha sbattuto la testa nella vasca da bagno! ma forte!!!

Marco O., Pisa Commentatore certificato 25.07.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Gli scemi del villaggio globale (di Gianluca Neri)

"forse è venuto il momento di farne i nomi.."

http://www.macchianera.net/2012/07/25/gli-scemi-del-villaggio-globale/#lightbox[28812]/2/

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 25.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

I rossi tutti verdi oggi.

Chi equivocando, chi in malafede, chi con la coda di paglia.

Insulti a profusione al poco simpatico Benetazzo (nemmeno a me piacciono i cospirazionisti) per
NON AVER DETTO DI VOLER LICENZIARE I DIPENDENTI PUBBLICI.

Una replica al biondo Eugenio deve essere consentita. Tutti gli altri si vergognassero, almeno un po.

Cordiali Saluti democratici e mazziniani.

P. Caterisano.


Bazooka scarica?!
Ma caxxo dite, sparano alla grande, ma pensate da vero che quello che succede e un errore o altro?
No, cari, e solo un metodo che cerca di instaurare un controllo ( regnanti), sul tutta la pianeta. Il piccoli regni del passato o recenti (paesi) sono divenuti obsoleti ormai. Tecnologia permettendo.
Il nuovo modello che stanno attualmente attuando ( e nessuno alza per fermarlo) sarà il grande "novità".... .
Non sarà piacevole per tutti, ma quando mai il sciavi devono essere felici o contenti?!
Se non obbedite sarete annientati, se schierate sarete servi, se volete potete vivere fuori dal sistema ma per poco, dopo sarete annientati uno alla volta, non si sfugge non illudetevi.
O si reagisce in massa o se no e come detto prima.
Per il resto continuate a indignare e sbraitare o sperare, tanto "loro" giorno dopo giorno FANNO quello che gli serve.... .
Pensate e guardate in torno, e poi agiamo finalmente, il tempo passa e non e a favore nostro.

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 25.07.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma leggete un po' questo mezzo fascistello... Si si abbattiamo gli statali con gli F35, così risoviamo la crisi... Non parliamo di politiche salariali compresse da oltre 20 anni allargamento della fascia di povertà restringemento della fascia di ricchezza ad alta concentrazione, Mio padre ex dipendente ENEL ha campato degamente una famiglia di 4 persone non suo SALARIO... Se la BCE non comincia a stampare denaro come la FED si compreranno l'Italia per un tozzo di pane, chi vuole questo ? qui prodest, meditade gente, meditate... altro che Benetazzo del quazzo, che vende libri


...sarò anche vigliacca ma, non mi vergogno ad ammettere che un po di paura, per gli Scenari di guerra che si prospettano...ce l'ho.

anib roma Commentatore certificato 25.07.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hi,hi,hi,hi,..... pensare che acculturati sinistri poeti sudisti finti economisti (cioe' in pratica dei nullafacenti aspiranti al posto statale)


......già nel 1996 Umberto Bossi dichiarò che l'Europa ci imbroglia, e la moneta unica sarà una scelta politica e dei banchieri: nel futuro, con un fax detteranno le regole all'italia....

La Lega fu l'unico partito italiano a votare contro l'adozione della moneta unica al Parlamento europeo.

Vito Palmieri Commentatore certificato 25.07.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ALLARME DEL GIURISTA RODOTA'!!!


"""Può un Parlamento non di eletti, ma di “nominati” in base a una legge di cui tutti a parole dicono di volersi liberare per la distorsione introdotta nel nostro sistema istituzionale, mettere le mani in modo così incisivo sulla Costituzione"""???

http://www.imolaoggi.it/?p=20160

anib roma Commentatore certificato 25.07.12 12:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"l’istituzione di benefici fiscali attraverso delle vere e proprie defiscalizzazioni di redditi e di profitti per le grandi multinazionali e per le grandi aziende che volessero venire a impiantarsi in Italia, in particolar modo nelle regioni del Sud, dando lavoro a tempo indeterminato."

Se Benetazzo pensa sul serio una cazzata simile allora è l'ultima volta che ascolto quello che ha da dire. Ma come, diciamo da anni che il futuro è km0 ed economia locale e questo se ne esce coi benefici fiscali per le multinazionali? Le multinazionali che sono la rovina del mercato del lavoro? Spero sia stata una botta di sole. Mi spiace che una cazzata del genere compaia su questo blog, il M5S sperò possa fare tutto l'opposto.

Alessandro I. Commentatore certificato 25.07.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Arriva la fine del mondo?

Groenlandia, scioglimento record dei ghiacci
La Nasa ha diffuso un'immagine che mostra come il 97% dello strato superficiale a luglio sia stato interessato dal disgelo

http://www.corriere.it/ambiente/12_luglio_25/ghiacci-groenlandia-si-sciolgono_d6c76fe4-d635-11e1-bdd2-f78a37bd7a67.shtml

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.12 12:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre leggevo il post pensavo che fosse stato postato da Beppe per sputtanarlo a sto personaggio, del tipo "cazzo sentite che minchiate che spara questo."
Poi ho visto la pubblicità del suo libro...

Fabrizio B. Commentatore certificato 25.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

e basta ! daaiiii...

Massa di pecoroni
tutti ad invocare Grillo,Grillo,Grillo
Grillo di qua e Grillo di là
mettendolo quotidianamente in croce
dopo averlo incensato come il Salvatore !

Massa di decerebrati
è ora di muovere i vostri culetti
e percorrere con le proprie gambe
il sentiero che Beppe ha spalancato
per tutti quanti noi !

Grillo è un'indicazione
non il punto d'arrivo finale
lo volete capire o no ?
Idioti cresciuti a santi e santini
sempre lì a pregare miracoli...
SVEGLIA !!!

ma poi... che parlo a fare
non è un caso
se ci troviamo tutti quanti nella merda
siamo sempre stati
europei di serie B !

Beppe mandali tutti quanti a fanculo !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.07.12 12:31| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

si stanno sciogliendo i ghiacciai della Groenlandia

http://www.corriere.it/ambiente/12_luglio_25/ghiacci-groenlandia-si-sciolgono_d6c76fe4-d635-11e1-bdd2-f78a37bd7a67.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

scorrendo i quotidiani o ascoltando i Tg ci si imbatte in una lunga litania di sconquassi economici. Lo spead continua a salire, l' Italia è a rischio fallimento, i disoccupati aumentano e si vocifera addirittura della possibile sforbiciata sulle prossime tredicesime degli statali e dei pensionati.
Si parla sempre più di possibili elezioni anticipate. E allora mandiamo a casa questo fallimentare governo Berlusconi che sta rovinando l' Italia, come giustamente affermano i suoi avversari, sicuri che con la sua fuoriuscita staremo tutti meglio.
Oh! che sciocco. Credevo ci fosse ancora quell' incapace di Berlusconi, dimenticando che ora abbiamo un premier nominato senatore a vita per futuri meriti speciali, come vuole la Costituzione.

Vito Palmieri Commentatore certificato 25.07.12 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...RIDUZIONE OCCUPAZIONE ""MOLTO PROBABILE""!!!
tradotto??!!! : GIA' PRONTA!!!!!!!!!

Squinzi: "Siamo nella tempesta, occorre andare tutti nella stessa direzione"

...e sull'occupazione dice: "Stiamo fronteggiando un momento molto difficile con impatto sull'economia reale e probabilmente sull'occupazione" quindi la riduzione dell'occupazione "sembrerebbe probabile". "Auguriamoci -conclude il numero uno di Viale dell'Astronomia- di trovare la capacita di reagire e di bloccare questa emorragia".

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Squinzi-Siamo-nella-tempesta-occorre-andare-tutti-nella-stessa-direzione_313537925333.html

anib roma Commentatore certificato 25.07.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Aprite questo link, l'ignoranza pura a Montecitorio
http://www.youtube.com/watch?v=ooltd6LXsGk&feature=player_embedded

mariuccia rollo 25.07.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

1936,80 euro di risarcimento

a Matteo Armellini, 32 anni,

che morì schiacciato

mentre montava il palco di Laura Pausini

Questa società

non riconosce più alcun valore

alla vita.

Il solo valore

di riferimento

di questa società

sono i soldi

ed il potere è tutto in mano

e quelli che hanno i soldi.

Non ha più senso per tutti gli altri

far parte di questa società.

Non ci sono più le condizioni

per coinvolgersi.

L'unica scelta possibile è quella

di estraniarsi completamente

da questa società.

MOLLATELA !!

ABBANDONATELA A SE STESSA !!

Questa società non ha più senso Mollatela., Roma Commentatore certificato 25.07.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Boom Day dello Spread, il Privatista Monti alla Corte di Czar Putin, il maggior Indiziato dell'Assassinio Polikotwskaja e gli Oligarchi a Puntellare.
Napolitano nulla Sente, perso nel Niet alla Trattativa Stato Mafia.

Poi Parlan di Etica.

Come se Berlusconi andasse in Siria a prender a Paccate sulle spalle il Dittatore, complimentandosi per il Burlesque.

Questo è il Gran Teatro del Mondo.
Questi son i Reggenti dell'umanita'.
Scimmioni in attesa dell'Umanita', ad Ingannar il Tempo facendo Selezione Darwiniana.

Mi fan Ridere.
Una Preghiera, alle Vittime.
Ed un Fiume di Lacrime.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.07.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

NOn fidarsi dei sondaggi?

Non è che ci danno al 2% ragazzi, ci hanno anche dato al 20, adesso al 16....

Occhio, voi co sta storia che sono fasulli, vi illudete.
Io ci credo invece.

Jedd 69 Commentatore certificato 25.07.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Problema Inutile.
Lo Stato non potra' piu' Pagare i Dipendenti.
Prepariamoci a Vivere senza $oldi.

Abbandonate le Citta'.
Chi puo' Espatri.

L'Inverno sara' Freddo, a dispetto dell'Autunno...

Basterebbero 10 Persone che Valgon Uno, in quel Luogo dove son in Mille a valer Zero, al seguito di un re ch'è ancor meno.
Patti con le Mafie: Autoctona, Cinese, Russa, Colombiana...: questo è allo Specchio.
Le Mafie, son solo il lato B del Potere: Economico...

Licenziate gli Economisti...

enrico w., novara Commentatore certificato 25.07.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

19 milioni di pensionati 4 milioni di dipendenti pubblici....sono indubbiamente troppi, ma licenziare gli statali e far tornare al lavoro (o passare a miglior vita) i pensionati, sarebbe la soluzione?

Solo se il lavoro c'è.
E sappiamo che non c'è attualmente nessuna possibilità di assorbire nemmeno 5000 persone, figuratevi milioni!

Prima vediamo di azzerare il debito dichiarando un default, poi con le risorse liberate si potrà ridare slancio all'economia.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho perso la pazienza.
1-Rifiutate le raccomandazioni. E' difficile,lo so,ma se lo facessimo tutti !...
2-Non rivolgetevi ai massoni per chiedere lavoro.Anche questo è difficile quando si è disperati,ma diventereste i servi di chi vi ha ridotto così.
3-Non chiedete favori per il riconoscimento dei vostri diritti.Urlate,per Dio! Dovete essere voi ad emarginare questi lestofanti!
4-Unitevi davvero,sostenendovi a vicenda esaltando quello che vi accomuna ,senza pensare alle ideologie o alle differenze di classe.
Lo scopo è uguale per tutti : liberare il paese per vivere dignitosamente con la speranza di realizzare i nostri sogni. E' un nostro sacrosanto diritto,accidenti!
NON CHINATE PIU' LA TESTA !
Saluti

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 25.07.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Tutto passa per il denaro.
La corruzione si lega al modo con cui il danaro viene regolamentato e controllato.
Ogni giorno appare più chiaramente che la grande mafia del crimine, la mafia internazionale della finanza, la mafia delle multinazionali, i grandi evasori mondiali e i partiti di qualunque parte sono ormai una cosa sola.
E tutti insieme vogliono solo andare contro gli interessi dei cittadini per un medioevo dominato dai plutocrati che strangolano i diritti umani, come uccidono la verità e la giustizia.
Finché non vedremo una guerra ai paradisi fiscali dove sono depositati i bottini delle varie rapine e non vedremo un fisco giusto e trasparente e delle regole per il sistema di borsa e banche che abbiano una parvenza di legittimità contro ogni speculazione così che si torni a una economia reale di produzione e servizi, saremo solo noi contro loro, e le differenze ipocritamente ideologiche serviranno solo a ingannare gli sciocchi.

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Ecco....

Si comunica la decisione del Comitato Del Sole di sospendere la raccolta firme per il referendum sull'abrogazione parziale della Legge 31 maggio 1965, n. 1261


COME POTETE VEDERE, VINCONO SEMPRE LORO! Non cìè speranza. Io Emigro.

Jedd 69 Commentatore certificato 25.07.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Il M 5 S ha avuto una origine anomala, è nato da un VAFFANCULO

mariuccia rollo 25.07.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggendo i commenti più votati è chiaro che i dipendenti pubblici non si toccano essendo questi la linfa del paese...
la spesa pubblica non si può contrarre ne ridurre, pena lo sfascio dell'Italia

immagino che per il bene del paese bisognerebbe aumentare la spesa pubblica, aumentando il debito del quale non si riesce a pagare neanche gli interessi.

è comunque interessante analizzare la reazione dei possessori di un posto fisso al manifestarsi della possibilità di perdere alcuni diritti ottenuti con compromessi morali e che si credevano inattaccabili.
i lavoratori del privato invece, possono anche essere impalati.

(forse la pubblica amministrazione non ha capito che i soldi sono finiti, quindi, ho si riduce la spesa e non si paga ad alcuni, o non si paga più nessuno)

psichiatria. 1 25.07.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questo post abbiamo scoperto un Benettazzo-Giano bifronte.
Da un lato ha la faccia di un Brunetta della peggiore specie e dall'altra quella di uno sfegatato legaiolo.
Peccato che le facce sono solo due perchè già immagino la terza a quale faccia potrebbe essere assimilata...

Massimo Minimo Commentatore certificato 25.07.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) Si comunica la decisione del Comitato Del Sole di sospendere la raccolta firme per il referendum sull'abrogazione parziale della Legge 31 maggio 1965, n. 1261 (Determinazione delle indennità spettanti ai membri del Parlamento) di cui è stata data pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 96 del 24 aprile 2012, a seguito del conteggio delle firme raccolte finora (circa 250.000) e visto l'esiguo tempo rimasto per il raggiungimento del minimo di 500.000 firme necessarie per attuare la richiesta di referendum.

Si comunica, inoltre, la decisione di ripartire con la raccolta firme ad ottobre al fine di organizzare una struttura operativa più capillare su tutto il territorio nazionale che dia maggiore forza ed incisività all'iniziativa referendaria, confidando su una partecipazione attiva di più cittadini, ricordando che il numero di aventi diritto al voto in Italia è di 47.118.352 (dati Istat 2011).

http://comitatodelsole.altervista.org/comunicato-chiarificatore.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.07.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il lavoro ci sta uccidendo, bisogna rallentare, calma, piano. fanno bene al sud a non fare un cazzo dalla mattina alla sera, questo sistema è per malati di mente, un-du-ettré un-du-ettré. calma, rallentare, dove caxxo andare dobbiamo a? sto meditando di uscire dal sistema per sempre, non me ne frega un caxxo del reddito di cittadinanza, vado a fare il barbone.

Fedro 25.07.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Molte persone ci chiedono come firmare i “referendum contro la casta”, o addirittura perché il Movimento 5 Stelle non stia raccogliendo le firme. Per questo vorrei chiarire che questi referendum, allo stato attuale delle cose, sono una bufala! Perché? Il referendum abrogativo è regolato da alcuni articoli della legge 352 del 1970 che fanno sì che le firme raccolte in questo periodo siano nulle e inutilizzabili.
Ma qui a Torino abbiamo anche un’altra esperienza: ricorderete quel Renzo Rabellino che riesce a far eleggere consiglieri qua e là con coalizioni di liste improbabili, come Grilli Parlanti, Lega Padana e Forza Toro. È ormai appurato che molte persone che avevano firmato per presentare petizioni contro il canone Rai o contro le strisce blu - persino personaggi famosi come Luciana Littizzetto - avevano ritrovato la propria firma magicamente apposta sotto le liste elettorali di Rabellino. È per questo che mi permetto di sospettare che tutte queste centinaia di migliaia di italiani che ora corrono a firmare fogli dal primo che passa per “far finire questo schifo dei politici” potrebbero a loro insaputa, l’anno prossimo, presentare alle elezioni politiche le liste di qualche nuovo partito pieno di riciclati!" Vittorio Bertola, consigliere MoVimento 5 Stelle, Torino

http://www.beppegrillo.it/2012/07/i_referendum_anti-casta_sono_una_bufala.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.07.12 11:33| 
 |
Rispondi al commento

L’ENORME RAPINA

I magnati del mondo vogliono solo aumentare i loro smisurati capitali strangolando i popoli, rendendoli più poveri e distruggendo quei diritti che sono costati secoli di lotte e di sangue
Ci ingannano con i loro discorsi ipocriti sullo spreed e sul debito,quando poi le misure che vengono ordinate sono solo ad un senso: impoverire i poveri ed arricchire i ricchi
Ci dicono che abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità quando chi le possibilità le aveva ha implementato i paradisi fiscali sottraendo risorse ai paesi e ai loro cittadini
Oltre 21.000 miliardi di dollari sono stati nascosti dai super-ricchi nei paradisi fiscali
Tanto quanto le economie di Stati Uniti e Giappone,lo dice lo studio di un ex capo economista di McKinsey,James Henry.In realtà la vera cifra potrebbe arrivare a 32mila miliardi di dollari,poiché si sono considerati solo i depositi bancari e gli investimenti finanziari e non i beni concreti come proprietà o yacht
E' una cifra gigantesca contro cui nessuno fa nulla,né gli inetti governi né gli inutilissimi G8 che si guardano bene dal dichiarare guerra agli evasori o ai paradisi che accolgono i loro bottini.
Il rapporto è stato commissionato da Tax Justice Netwotrk,gruppo che milita contro l'evasione fiscale:«Le mancate entrate fiscali che risultano dalle nostre stime sono gigantesche.Sono così grandi che,se fossero recuperate,rovescerebbero il default molti Paesi,salvandoli dalla rovina
Il tutto è un enorme buco nero nell'economia mondiale»
I vari esecutori di questo immenso potere finanziario,gli emissari di banche come la Goldman Sachs,i Segretari del Tesoro statunitensi Robert Rubin e Henry Paulson,il Governatore della Bank of Canada Mark Carney,il Governatore della Banca centrale europea Draghi come il Presidente del Consiglio italiano Monti fanno solo il loro gioco.E contro di loro non faranno mai niente, perché sono dove sono solo per i loro interessi.

Come ha detto Leo “Non si fermeranno, finché non li fermeremo!

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.cadoinpiedi.it/2012/07/25/lunita_e_lerrore_sul_compleanno_di_berlinguer_-_foto.html


L'Unità e l'errore sul compleanno di Berlinguer - foto
#Augurienrico... ma oggi non è il compleanno di Enrico Berlinguer, ma di Luigi


Se dici Berlinguer, dici la storia del partito Comunista Italiano. Se dici Pci (e poi Pds, Ds, Pd ecc. ecc.) dici anche "L'Unità", giornale storico del partito. Fa specie, allora, quanto accaduto stamattina sul profilo facebook del giornale. Si legge:

"Oggi Berlinguer avrebbe compiuto 80 anni. Noi lo ricordiamo con queste 26 belle foto. Fatele girare #augurienrico"

Enrico Berlinguer in realtà è nato il 25 maggio 1922, dunque oggi non sarebbe il suo compleanno, né tantomeno il suo Ottantesimo. A nascere il 25 luglio del 1932 è in realtà un altro Berlinguer, e si tratta di Luigi. E lui è vivo, e starà festeggiando.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.07.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta con sto BeneTazzo!!!
Ma con 2000miliardi di debito non riusciremmo a ripagarne 1000 neppure vendendo tutto lo Stato e facendo lavorare gratis tutti i dipendenti pubblici!!!! Sveglia il problema è l'EURO...

Benetazzo=Giannino

Gigi Pesce 25.07.12 11:29| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa mattina mi sono recato in comune per firmare
i due referendum ho trovato la fila buon segno.

sfolla teorie 25.07.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(segue)...anzi succhiano contributi vari) e i ricchi, il 10% della popolazione italiana detiene il 40% della ricchezza.
Un'altra via è investire al fine di renderci tutti più ricchi, oppure attirare investimenti stranieri, creare posti di lavoro “reali” (non quelli fittizi del pubblico impiego) aumentando la ricchezza generale e il numero di chi paga le tasse aumentano le entrate dello Stato. Ovviamente le aliquote più basse ed umane diminuiranno di parecchio l’evasione, non sarebbe più necessaria e conveniente.
Il tutto porterà lo Stato ad essere finalmente virtuoso ed efficiente.
Ovvio che lo Stato dovrà ridimensionarsi: le uscite maggiori sono gli interessi sul debito pubblico (basta fare fallimento e non si pagano più), gli stipendi dei dipendenti pubblici (sono troppi e mal distribuiti e la produttività è scarsa in confronto al privato) e la Sanità (molte ruberie sono concentrate li).

Alessandro G. Commentatore certificato 25.07.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’analisi di Benetazzo è perfetta.
L’Italia è in crisi da almeno vent’anni, dal governo tecnico Amato-Ciampi e la causa è sempre la stessa: un eccesso di spesa pubblica (eccesso in confronto al PIL) e una spesa pubblica sprecona e con scarsa qualità di servizi forniti.
L’unica soluzione è tagliare drasticamente la spesa pubblica. A tal fine si dovrebbe mettere in Costituzione oltre all’obbligo di pareggio di bilancio un tetto massimo di prelievo fiscale e contributivo per i redditi bassi e medi e le piccole e medie imprese. Questo tetto massimo, per evitare turbate dovrebbe comprendere tutte le possibili tasse e imposte e oneri vari.
Quindi oltre a imposte dirette e indirette anche le patrimoniali, tasse comunali, provinciali e regionali, bollo auto, camera di commercio, canone Rai, accise, tasse scolastiche, marche da bollo, autostrade, multe stradali per fare cassa, accertamenti fiscali, e ovviamente trattenute previdenziali.
Mettendo il tetto al 30% vorrebbe dire che con trattenute pensionistiche al 18% l’aliquota Irpef dovrebbe essere al 10% e l’aliquota massima Iva all’8% (come in Svizzera). Questo comporterebbe che tutti dovrebbero tenete una spezie di contabilità, conservare gli scontrini, le bollette e chiedere a tutti scontrini e fatture, al fine di calcolare quanta Iva e quante accise sono state pagate al fine di valutare se il tetto massimo è stato superato.
Queste misure porterebbero ad una diminuzione dei prezzi: diminuendo il cuneo fiscale diminuirebbe il costo del lavoro anche se si introducesse un salario minimo legale di € 1.200. La diminuzione del costo del lavoro e delle imposte porterebbe ad una diminuzione dei prezzi e l’accresciuta liquidità della famiglie ad aumento dei consumi e quindi alla ripresa.
Come contropartita lo Stato dovrebbe spendere solo quello che incassa fino al limite del 30%, se vuole incassare di più ha solo due vie: la lotta all’evasione (seria) oppure far pagare chi finora ha sempre pagato poco, le grandi imprese (che anzi

Alessandro G. Commentatore certificato 25.07.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la UE presta soldi alle banche che comprano titoli
di stato,gli stati si indebitano sempre di più per
riuscire a pagare gli interessi e chiedono aiuti UE.
NON VI SEMBRA UNA CATENA DI SAN'ANTONIO?

sfolla teorie 25.07.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cara Viviana come vedi le tue giuste riflessioni
sulla eventualità che i non partiti non possano
partecipare alle elezioni apparentemente non
suscita dibattito e questo è assai strano
inoltre quando si critica Grillo o il suo
gruppo su questo argomento che sembra del
tutto lecito ti cancellano il commento.
non è che qui è in atto una gigantesca presa
per il culo? VOGLIO DA BEPPE GRILLO UNA
RISPOSTA SULL'ARGOMENTO CON URGENZA ASSOLUTA.

giuseppe il patriota 25.07.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

e.c.

il testo del messaggio:

"MA VAI A LAVORARE, COGLIONE !"

http://www.corriere.it/Media/Foto/2012/07/25/sgarbi--620x420.jpg

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a scrivere, ad arrabbiarVI, a litigare tra di voi.....

I SONDAGGI di LA7 lunedì sera li avete visti?????

Che altro volete aggiungere???? Pensate ancora di vincere?
Dai cazzo, lo capite o no che alla massa ignorante degli italiani va bene così SI o NO?
Cazzo!

Jedd 69 Commentatore certificato 25.07.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mittente, gli hacktivist di Anonymous che hanno "defacciato" (modificato) il suo sito sostituendo la pagina dedicata alle sue fatiche letterarie con un messaggio inequivocabile....

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO
La richiesta di rinvio a giudizio per 11 imputati, alcuni dei quali erano all’epoca dei fatti altissimi esponenti dello Stato, per attentato contro un corpo politico dello Stato, e per l’ex ministro degli Interni ed ex presidente del Senato, Nicola Mancino, per falsa testimonianza, conferma che su quello che successe in Sicilia all’inizio degli anni ’90 è calato per due decenni un velo di complicità e di omertà.
Queste coperture hanno sinora impedito che la verità fosse scoperta e hanno permesso che l’assassinio di eroici servitori dello Stato come Falcone, Borsellino e gli agenti delle loro scorte rimanesse impunito.
Continuo a pensare che di fronte a un’ipotesi mostruosa come quella di una trattativa fra Stato e mafia, intessuta sulla pelle di magistrati, poliziotti e cittadini innocenti, non ci sia ragion di Stato che tenga. Bisogna ricercare la verità senza guardare in faccia nessuno, come stanno facendo i magistrati di Palermo, ai quali va tutta la solidarietà mia e dell’Italia dei Valori.
Rendere il loro lavoro già difficilissimo ancora più complesso, e delegittimarli, nonostante operino in una situazione di forte pericolo, significa rendere un pessimo servizio non solo alla giustizia, ma anche alla democrazia e alla Repubblica.
La criminalità organizzata ha potuto prosperare sino a diventare il cancro che sta uccidendo l’Italia intera. Troppo a lungo il potere ha preferito chiudere tutti e due gli occhi prestando la propria complicità.
Per questo ritengo che l’inchiesta di Palermo sia importantissima non solo sul piano giudiziario, ma anche su quello della cultura politica di questo Paese. Continuerò a dire forte e chiaro – nonostante scomuniche e ricatti – che ogni tentativo di ostacolare le indagini, da qualunque parte provenga (fosse anche dal capo dello Stato) sia stato un gravissimo errore,che comporta pesanti responsabilità politiche e morali.

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Barnard. Attenti a quei 30,sono loro che ricattano il mondo!
http://www.libreidee.org/2012/05/barnard-attenti-a-quei-30-sono-loro-che-ricattano-il-mondo/

gabriella laeffe 25.07.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/cronache/12_luglio_25/anonymous-attaccano-sito-di-sgarbi_418029ac-d61d-11e1-bdd2-f78a37bd7a67.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Anonymous attacca Sgarbi:

"vai a lavorare"

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.07.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono Andrea Pradolin Artigiano autotrasportatore, lo sapevate che in tutti i comuni d'Italia vi è una raccolta delle firme per due n°2 Referendum 1 e il taglio dei compensi ai parlamentari, 2 il taglio dei finanziamenti ai partiti, andate a firmare, anche se la consulta non lo amettera, così facendo capirete quanto ci vogliono male questa politica e tuteli i propri interessi, ed allora che faremmo la marcia su Roma e dovremmo tagliare noi, la cosa non è stata resa nota dall'informazione in quanto percepiscono finanziamenti e contributi dallo stato e poi si sa che gli editori se non sono in politica anno un politico di riferimento, andate voi contro il vostro padrone? certo che nooo!!!! Cristo Santo ma vi state accorgendo che vi prendono per il culo e ancora state a pensare, boicottate l'editoria se potete non prendete l'auto non andate a spendere soldi in ferie state nei vostri paesini o città boicottate i consumi così loro avranno di che pensare ricordatevi che senza i nostri soldi loro sono nessuno carne marcia saluti

andrea pradolin 25.07.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SCRITTRICE: «A QUESTO PREZZO, NON NE VALE LA PENA»
L'Italia non è più un Paese per insegnanti
Silvia Avallone: «Ecco perché rinuncio. Ho visto troppi aspiranti professori coi volti segnati dalla disillusione mollare tutto»

ABBIAMO IL DOVERE DI VINCERE. Hanno distrutto TUTTO.

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 25.07.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Dal Fatto Quotidiano

Quando un Governo racconta balle per salvare la baracca.

è accaduto ieri, il Governo Spagnolo ha emesso un falso comunicato congiunto con Franca e Italia, subito smentito dai rispettivi Governi in via informale.

Motivo: accellerare l'erogazione dei fondi europei fissati negli incontri di giugno.
nel testo del governo spagnolo si legge:

"c’è un divario preoccupante tra le decisioni prese dal Consiglio europeo e la loro applicazione"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/24/spread-btp-bund-tedeschi-apre-sopra-i-510-punti-base/303491/


http://bojafauss.ilcannocchiale.it/2012/07/23/le_notizie_nascoste_da_repubbl.html

leggete...

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 25.07.12 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

segue
Le infiltrazioni della mafia in Piemonte avanzano indisturbate da 40 anni con la collusione delle varie giunte di dx e sx
E questo è il motivo per cui in Italia il Parlamento non fa mai una legge penale contro il voto di scambio:voto in cambio di appalti.Il patto stato-mafia non c'è solo ad alti livelli con gente come Dell'Utri,B o Cuffaro,c'è anche a livello locale,tra giunte del Pdl e del Pd e gruppi mafiosi
Le imprese collegate alle cosche operano con ingenti capitali illeciti perfettamente ripuliti attraverso sofisticate triangolazioni finanziarie e attraverso i più importanti money transfer, molti dei quali concentrati in Piemonte,soprattutto a Torino
Chi vince gli appalti è sempre in regola ma è nel meccanismo dei subappalti a catena che la 'ndrangheta si insinua per es. con mezzi per il movimento terra e i camion per il trasporto,come in Valsusa
La Dia rivela infiltrazioni nelle amministrazioni comunali per pilotare gli appalti:«Appare questo il nuovo settore d'interesse,condotto attraverso attività più difficili da investigare,perché riconducibili all'area apparentemente legale dell'economia,ma che nasconde in realtà reati come riciclaggio,corruzione,estorsione e concorrenza illecita»
L'avvio dei lavori per la Tav,secondo gli inquirenti,è stato immediato oggetto di attenzione per i clan di Cosa nostra e della 'ndrangheta che risultano infiltrati per il controllo delle gare d'appalto,il noleggio di macchinari da scavo,la fornitura di materiale e commesse.Un giro d'affari milionario e anche un'occasione irripetibile per smaltire centinaia di tonnellate di materiale non bonificato senza dare troppo nell'occhio

Poi uno si chiede come mai Ingroia,punta di diamante del pool dei pm palermitani contro la mafia,al sorgere di intercettazioni su Mancino e le sue false testimonianze sulla mafia protette da Napolitano,sia andato in Guatemala a lavorare per l'ONU.Meglio in Guatemala che morto come Falcone!
Avete visto qualcuno a difenderlo? Il Pdl? Il Pd? La Lega?

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Per il fisco, l’unico patrimonio di Mujica è una vecchia Volkswagen Fusca color celeste. Il presidente uruguaiano non sa cosa sia una carta di credito, né un conto in banca. E la sua unica scorta è il cagnolino Manuela.
Lontano dagli stili di vita opulenti dei suoi colleghi oltrefrontiera, ogni mese Mujica trattiene per sé solo 20 mila pesos, circa 800 euro, dei 250 mila (quasi 10 mila euro) che riceve come stipendio.
Uruguay: premier si autoriduce stipendio a 800 euro e apre ai senzatetto la residenza presidenziale.

www.free-italy.info

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.07.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


NOTIZIONA!!!!!

"Gli Irlandesi dimostrano oggi che fanno sul serio riguardo alle indagini ed al perseguimento del crimine bancario perpetrato con la crisi finanziaria del 2008.

L'ex amministratore delegato e presidente della Banca Anglo Irlandese, Sean Fitzpatrick è stato arrestato alle 5:30 del mattino ora locale del 24 luglio in Irlanda appena sbarcato dal volo dagli Stati Uniti.

FitzPatrick è apparso in tribunale a Dublino, accusato di irregolarità finanziarie , accusato di 16 reati di cui alla sezione 60 del Companies Act"

fonte Reuters
http://www.davidicke.com/headlines/69917-breaking-former-ceo-a-chairman-of-anglo-irish-bank-arrested-in-ireland
Breaking- Former CEO & Chairman of Anglo Irish Bank Arrested in Ireland
www.davidicke.com
David Icke - Exposing the dreamworld we believe to be reaD

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.07.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Secondo il Wall Street Jurnal alle ore 10.56 lo spread bund/Btp è a 526, 32 punti .
Molto meno di quando il Trombeur lo aveva portato a 585 .
Quando i conti sono in ordine con l'avanzo primario lo spread se lo possono attaccare in quel posto . Visto che le aste sono state sospese.

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.07.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la borsa perde,lo spread aumenta,il popolo è alla fame.siamo allo sbando.ci vorrebbero dei tecnici per affrontare la situazione.probabilmente decreteranno l'eliminazione fisica degli anziani e dei diversamente abili.la vendita dei bambini ai cinesi e 20 anni di lavori forzati per chi ha braccia forti.ah,dimenticavo:le donne italiane faranno le colf agli anziani tedeschi.scusate, difenderci seriamente no,vero?va beh.è andata cosi.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.07.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

@luca., Ancona:

quali statistiche? i dati sono ISTAT (che fornisce i dati a Eurostat) ed eurispes
Nel secondo trimestre 2011 gli occupati sono 23 milioni 94mila (fonte rapporto sulla coesione sociale istat 2012)
qui ci sono i dati numero dipendenti (3.377k)
e le loro retribuzioni lorde medie (che non tengono conto di magistrati e diplomatici)

fatta la proporzione siamo a quasi il 15% sugli occupati

qui http://epp.eurostat.ec.europa.eu/statistics_explained/index.php/Sectoral_productivity_at_regional_level si trovano i dati di tutta europa (non sono aggiornatissimi ma possiamo reputare che il n. complessivo dei lavoratori non si sia modificato drasticamente)
la prima figura fa vedere la % media per settore sul valore aggiunto lordo (semplificando è una stima del PIL) e rispetto all’occupazione totale nelle regioni europee e come si vede chiaramente la % media è la metà di quella italiana

http://www.eurispes.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2162:dipendenti-pubblici-in-3-anni-linflazione-divora-quasi-il-20-dello-stipendio&catid=40:comunicati-stampa&Itemid=135

PS: fornire dati e link, grazie

Lorenzo Settefontane Commentatore certificato 25.07.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma perchè nessuno di questi scienziati dice che l'unica cosa IMMEDIATAMENTE NECESSARIA E':
-riscrivere il trattato di lisbona cambiando i poteri della BCE
-consentire alla BCE di emettere nuova moneta FOTTENDOSENE del debito e dell'inflazione che si accenderà
-ripagare immediatamente i creditori esteri finanziatori con camionate di banconote
-ricominciare tranquillamente a emettere titoli di stato europei

il che significherebbe...

affanculo la crisi

davide buonasorte (davide5stelle) Commentatore certificato 25.07.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento


E Sgarbi lancia il Partito della Rivoluzione
"Nicole e Rosi Mauro meglio di Alfano" .

La merda non ha mai fine !

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.07.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Spread a 547 Siamo nella merda sino al naso, solo gli occhi sono ancora liberi per assistere a questa agonia senza via d'uscita.Monti vuole "coesione",ma caxxo sinora non l'ha avuta? Piu zerbini di così! Dobbiamo proprio appecorarci ed anche in questo caso non cambierà nulla.I bocconiani non sanno che pesci prendere, i politici non ne parliamo, figuriamoci se questi urbicidi sono in grado di spiaccicare una sola parola ,solo quello che ieri ha detto la tipa volpina qui accanto,nel mini post.E intanto li paghiamo a caro prezzo, non abbiamo piu sangue nelle vene,c'è un'aria da stordimento.Chi puo va ancora al mare sperando di affogare

mariuccia rollo 25.07.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento

io proporrei di lavorare pochetto (4 massimo 6 ore, ma proprio massimo-massimo) e con la calmetta.

Fedro 25.07.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Tav in Val di Susa,opera inutile e pericolosa che dovrebbe andare avanti per 20 anni con un costo ‘iniziale’ di 23 miliardi,rischia di essere caratterizzata dall´impiego di manodopera immigrata a bassa specializzazione ed a rischio di elevato sfruttamento in condizioni di scarsa sicurezza e fortissimo inquinamento ambientale.Data l´enorme mole di denaro in gioco sarà nuova occasione di appalti e subappalti con i consueti margini di manovra per la corruzione politico-imprenditoriale,con apertura ad infiltrazioni mafiose
L´impresa che si impone per la realizzazione dell´opera è IMPREGILO (di Romiti figlio, gruppo FIAT)1°o contraente di TAV in Italia
E,visto il grado altissimo di occupazione del settore edile e del trasporto di materiali di scarto da parte della ‘ndrangheta calabrese che da 40 anni è stata protetta dalle varie amministrazioni della zona,è certo che il grosso business dei camion che trasporteranno il materiale sarà suo.Si parla di 500 camion giorno e notte per il trasporto del materiale di scavo dai tunnel ai luoghi di stoccaggio.E tutto questo per trasportare su ferrovia solo l’ 1% dell’attuale traffico su gomma!Praticamente una follia!Ma nessuno spiegherebbe l’ostinazione con cui il Pd vuole per forza l’opera,se non pensando ai voti che lo cosche procurano
Comunicato della DIA: «Le ‘ndrine che operano in Piemonte,legate alle famiglie del “mandamento ionico”sono dedite ai traffici di sostanze stupefacenti e armi,usura,estorsioni,gioco d’azzardo e sfruttamento della prostituzione di donne extracomunitarie»
“Le tracce di uomini e società legate alla criminalità organizzare nelle rete economica del Nord Ovest sono «apparse rilevanti e molteplici, tali da rivelare una pluralità di interventi economici-finanziari»
“I tagli che i governi hanno fatto sulle forze di polizia e lo smantellamento operato da Maroni della Dia (dipartimento antimafia)rendono difficile scoprire il processo di infiltrazione delle imprese sospette"

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

"andando a colpire tanto i dipendenti statali..." magari è la ricetta giusta ma parecchi negozi chiuderanno e i loro fornitori non saranno contenti; inoltre, i soldi risparmiati verranno usati per salvare qualche banca (vedi aiuti a MPS ultimamente), di fatto togliendoli dall'italia reale.

piero 56 25.07.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace nel Blog partire da un articolo scritto da un X qualunque per vedere tutte le risposte dei lettori di queste pagine. Il sistema è perfetto se dietro ci fosse qualcuno che letto il tutto prendesse le idee migliori e le portasse avanti, spero che sia così perchè se no, non avrebbe motivo esternare le proprie idee /soluzioni senza una risposta credibile. L'Eugenio Benetazzo ha parlato di sprechi dello Stato Italiano senza rendersi conto che quello che dice è in parte vero, vero sono gli sprechi del ministero degli Esteri con funzionari nelle varie ambasciate a 15.000 euro netti al mese oltre allo stipendio in Italia, lo stesso vale per il mistero della Difesa e per gli altri ministeri che hanno personale all'estero, esempio ne è il magistrato Ingroia che il Guatemala guadagnerà almeno 20.000 Euro netti, ( è equiparato all'Ambasciatore) oltre allo stipendio italiano, se veramente vogliamo ritornare ad essere credibili,per gli statali stipendi al massimo a 200.000 euro lordi annui, e a circa la metà per le pensioni.Per i rimanenti Statali a 1600 euro al mese che lavorano seriamente credo che non sia giusto colpevolizzarli. Altre idee rivedere le baby pensioni, la riduzione dei parlamentari e senatori ma alla metà veramente, riduzione delle prebende agli stessi, eliminazione dei Cda con la responsabilità data del loro funzionamento ai Sindaci e consiglieri comunali senza alcuno stipendio, eliminazione delle provincie ma tutte non solo una parte e accorpamento della regioni ed eliminazione delle regioni a statuto speciale e controllo dei loro bilanci da parte dello stato e in caso di ruberie dimostrate arresto immediato e quindi modifica del codice sia civile che penale. Sono solo poche idee mal scritte spero solo che quello scritto diventi una parte di quello che succederà dopo le votazioni spero presto e che Beppe vinca alla grande insieme a Noi

Raimondo De Bernardis 25.07.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento


Crollo palco della Pausini 2000 -duemila- euro per la morte di Matteo.
Tanto vale la dignità umana !

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.07.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Io vendo: polli, carciofi e finocchi. Tutto in nero. Me ne fotto e non vado nemmeno a votare. Fanculo!

cchhiiuuppiilluu 25.07.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sogno ad occhi aperti
Se dovesse vincere il M5S bisognerebbe:
Rendere obbligatori e a disposizione dei cittadini i seguenti Bilanci:

- Ricostruzione elenco di tutte le pensioni che lo Stato continua ad elargire a pensionati di enti e strutture pubbliche all'oggi non esistenti.
(Chi paga, a chi vengono dati i "nostri" soldi ecc).
- Bilancio stipendi e privilegi politici
- Bilancio pensioni e vitalizi dei politici in carica e non.
- Bilancio stipendi, privilegi e pensioni dipendenti RAI
- Bilancio stipendi, privilegi e pensioni dipendenti Sanità pubblica regione per regione
- Bilancio stipendi, privilegi e pensioni dipendenti Regione, Provincia e Comune regione per regione
- Bilancio stipendi, privilegi e pensioni dipendenti pubblica amministrazione, regione per regione
- Bilancio stipendi e , privilegi e pensioni dipenmdenti uffici postali.
....
Ho dimenticato qualcuno?
E' un magma di persone imboscate che noi manteniamo e dei quali sappiamo poco o nulla.
E stiamo ancora a parlare delle cause del nostro debito...

Credo che, solo dopo aver preso consapevolezza di quanti soldi vengono tirati fuori fissi , dalle casse dello Stato ,si possa ancora parlare di debito a carico del..." popolo sovrano".

Alessandra Mammola Commentatore certificato 25.07.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

♪♫Aggiungi un bund a tavola
che c'è un Paese in più
se sposti un po' il culo
stai comodo anche tu,
BCE ed FMI a questo servono♪♫
a stare in compagnia,
sorridi al nuovo ospite
non farlo andare via
il default di tutti
raddoppia l'allegria.

Coro:♪♫
Aggiungi un bund a tavola
che c'è un Paese in più
se sposti un po' il culo♪♫
stai comodo anche tu,
BCE ed FMI a questo servono
a stare in compagnia,
sorridi al nuovo ospite
non farlo andare via
il default di tutti
raddoppia l'allegria.

Voce:♪♫
La banca è sempre aperta
la luce sempre accesa.
Coro:♪♫
La banca è sempre aperta
la luce sempre accesa.

Voce: ♪♫
Il debito è sempre vivo
la mano sempre tesa.

Coro: ♪♫
Il debito è sempre vivo
la mano sempre tesa.
La banca è sempre aperta
la luce sempre accesa.

Voce:♪♫
E se qualcuno arriva
non chiedergli: chi sei?

Coro:
No, no, no,
no, no, no, no
no, no, no ♪♫

Voce:
E corri verso lui
con la tua mano tesa.
e corri verso lui
spalancagli un sorriso
e grida: "debito, debito!”♪♫

Coro:♪♫
Evviva, evviva, evviva, evviva, evviva,
evviva, evviva, evviva, evviva, evviva.♪♫

Barone di Münchhausen 25.07.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli interessi aumentano con l'aumentare del rischio , chi investe in titoli ad alto rendimento quindi dovrebbe sapere che tale rendimento è dato dal rischio di perdere ciò che ha investito ...di cosenguenza non dovrebbe rompere i coglioni se gli stati Spagnolo Greco , irlandese e magari Italiano una mattina svegliandosi dicessero :"signori avete speculato per un pò vi è andata bene ma sapevate di correre un rischio e l'interesse che vi pagavamo ne è la riprova ...bene ora non possiamo piu pagarVi ANDATE A FARE IN CULOOOO

Antonio L Commentatore certificato 25.07.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PALERMO - «Oggi lo Stato ci ha sbloccato 240 milioni per la sanità». Lo ha annunciato Raffaele Lombardo, governatore della Sicilia, al termine di un incontro a Palazzo Chigi con il premier Mario Monti. I fondi per la Sanità, ha spiegato Lombardo, sono stati sbloccati «a prescindere dai 400 milioni di cui si è parlato nei giorni scorsi

Vito Palmieri Commentatore certificato 25.07.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cassazione dice no alla pensione d’oro dell’ex dirigente siciliano
Mariateresa Conti
La Suprema Corte ha respinto il ricorso di Felice Crosta, che voleva mantenere l’assegno pari a circa 1300
euro al giorno: ora dovrà accontentarsi di "appena" 621 euro al giorno

ECCO PER CHI LAVORANO I PICCIOTTI DELLA GUARDIA DI FINANZA PER QUESTO MAFIOSO DELINQUENTE STRONZO CHE RUBA
621 EURO AL GIORNO.
ECCO CHI DIFENDONO I CARABBBINIERI E LA POLIZIA QUESTO CAMORRISTA DI STATO CHE NON PAGA LE TASSE PERCHE' IL SUO STIPENDIO
SONOLE GIA' LE TASSE DI CHI LAVORA VERAMENTE.
ECCO CHI SOSTENGONO GLI STATALI DA 1300 EURO MESE, QUESTO PORCO DELINQUENTE CHE GLI HA TROVATO UN FINTO LAVORO SULLE SPALLE
DI CHI LAVORA VERAMENTE.

LA CRISI DEVONO SOLO PAGARLA I PENSIONATI PRIVATI, I DISOCCUPATI, I PRECARI DEL PRIVATO, GLI ANZIANI, GLI AMMALATI, I PADRI DI FAMIGLI CHE HANNO RISPARMIATO CASOMAI
PER FARSI UNA CASA DOVE VIVERE.
TUTTI GLI ALTRI, FECCIA DI MERDA,SONO INTOCCABILI...POVERINI LORO TUTTI UNITI PERCHE' FELICE CROSTA CONTINUI A RUBARE 621 EURO AL GIORNO A QUELLI SOPRA.
SIETE UOMINI E DONNE DI MERDA.

quando c'era da combattere contro il pacchetto Treu se la ridevano 25.07.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

MA VA?

La società fibe spa,consociata di impregilo spa ha acquistato le cave per la discarica di Chiaiano a Napoli dai boss casalesi a prezzo doppio di quelli di mercato.
In poche parole Fibe ha pagato una mazzetta ai boss,così come ha fatto berlusconi a dell'utri con la casa sul lago.
Dopo fibe è venuta la protezione civile,poi l'esercito e tutti gli stramaledetti avvoltoi della munnezza.
C'è ancora qualcuno che dubita sulle trattative stato-mafia e dove vanno a finire i soldi sborsati dallo stato?
Non certo ai Napoletani.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.07.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Sempre per 'cittadino democratico' che fa il S. Tommaso e non vede e non crede

Appare chiarissimo che diverse amministrazioni piemontesi di dx come di sx,coi voti di dx come di sx,sono venute a patti con la mafia calabrese che domina in Piemonte per avere voti in cambio di appalti e che questa cosa cosa va avanti da ben 40 anni(questo diceva Saviano)con la Lega che finge di combattere la mafia e arresta pesci piccoli che poi saranno liberati dal carcere duro per leggi di Bossi-Berlusconi,o i cui processi saranno annullati (ben 500) in Cassazione grazie a giudici compiacenti come Carnevale, voluti da Bossi e Berlusconi,nel totale assenso-consenso del Pd
E ancora c'è qualcuno che crede che vi siano partiti di santi e non tollera critiche e sospetti!?
E c'è poi ancora qualcuno che ha qualche dubbio che la TAV in Valsusa non si debba fare per forza per 2 elementari motivi: dare business alla Coop Pd del cemento e dare appalti alla 'ndrangheta calabrese che ha assicurato voti!
E sarebbe in zone come queste che dovremmo aprire un cantiere mastodontico come il TAV?

Ad Orbassano,alle amministrative del 2008 è stato eletto consigliere comunale nella lista del Pdl Luca Catalano,nipote di quel Giuseppe Catalano ritenuto dalla procura il capo del locale di Siderno nel capoluogo piemontese.Altri comuni tra il torinese e la Valle di Susa sotto il controllo delle ‘ndrine sono,secondo la Dda di Torino, Grugliasco,Collegno,Settimo Torinese,Vinovo, Nichelino,Moncalieri,Cintano,Borgaro Torinese, Volpiano,Borgone di Susa
Grillo si chiedeva chi ci sia dietro il TAV, e perché partiti di maggioranza e di opposizione, governi tecnici o politici,non osino dire una parola contro quest’opera inutile e costosa
Siamo sicuri che la risposta sia davvero così difficile da trovare?
E Cota,il pres.di Regione che fa? Lo smemorato di Collegno?
Per quanto tempo ancora dovremo dire ancora che tra la mafia siciliana o calabrese e questi fetenti di partiti,Lega e Pd compresi,ci sono patti infami????

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Eravamo 5 in fila tutti ad attendere i comodi della direttrice piddina delle poste che stava scegliendo la crema solare adatta per la sua pelle olivastra levantina tendente al marrone merda. Come se la rideva di gusto la direttrice piddina delle poste! La sua risata grassa rimbombava nel negozio. Con la sua voce roca dovuta al fumo di sigarette consumate in interminabili pause caffè voleva fare sapere a tutti i presenti che quest'anno andrà a prenderselo nel culo da qualche animatore in un villaggio di Palma de Maiorca, mica in Italia per aiutare il pil...no... Era uno spettacolo da vedere. Serena come una pasqua se la rideva del pil, dello spread, della disoccupazione e sopratutto del muratore in fila nella farmacia che perdeva sangue. Nel frattempo mi telefona la professoressa piddina moglie di magistrato piddino (in due faranno minimo 10mila euro al mese) e mi chiede la casa al mare per una settimana (poi le vacanze vere le faranno all'estero) con lo sconto “perchè c'è la crisi...”. Le ho risposto che la crisi c'è per chi lavora e chi lavora se c'è la crisi se ne sta a casa per risparmiare. L'avrà capito?...E i piddini del blog? Penso proprio di no...

quelli abituati ad avere tutto aggratis taglieggiando e rubando 25.07.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Nessun licenziamento degli statali e nessuna patrimoniale , questo deve essere il motto del M5S . Sia i dipendenti pubblici sia gli italiani benestanti a mio avviso sono a priori dei cittadini onesti e per tanto non sono loro i responsabili del dissesto finanziario del paese. E dovere del M5S quando sarà al governo di sanare il debito e introdurre norme che facciano ripartire lo sviluppo della nazione e renderla di nuovo competitiva e credibile a livello internazionale , ma anche individuare i soggetti che tra la prima e seconda Repubblica sono stati responsabili di scelte sbagliate , corruzione e sperperi nell’ambito dell’amministrazione pubblica. Secondo dei calcoli dal sequestro del patrimonio dei soggetti che risulteranno coinvolti i si potrebbe recuperare una cifra molto considerevole approssimata per difetto intorno ai 1000 miliardi ( il totale della ricchezza degli italiani ammonta a 9448 miliardi , bollettino banca italia http://www.bancaditalia.it/statistiche/stat_mon_cred_fin/banc_fin/ricfamit/2010/suppl_67_10.pdf , ma solo il 10 per cento degli italiani detiene metà della ricchezza di tutto il paese ovvero 4724 miliardi, e chi sono secondo voi questo 10 % ? Questo 10% e costituito in maggioranza dalla casta della prima e della seconda Repubblica più il loro indotto.) – continua nei sottocommenti -

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione è drammatica, in Italia più che altrove per una serie nota di problematiche.

Al primo posto, inutile dire, è la disonestà radicata.
La voce più pesante è l'evasione fiscale
Subito dopo lo spreco dell'amministrazione pubblica unito alla connivenza con la criminalità organizzata.
Infine il nepotismo e la totale mancanza di meritocrazia.

Ma tutto questo non serve a nulla di fronte alla speculazione finanziaria portata alle estreme conseguenze.
Non si vede uscita a questo tunnel, a meno della più devastante di un terzo conflitto mondiale.

Pierino_La_Peste 25.07.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento

c' è qualcuno tra voi che crede che la battaglia politica di beppe si potrà vincere all'interno di logiche nazionali quindi parlamento e senato ,io non credo proprio che ci sia anche una sola possibilità che questo succeda

ffxiv gil, roma Commentatore certificato 25.07.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui grillo ci stiamo frustando l'anima come dei disperati, mentre dall'altra parte molti italiani (o popolo di pecore) si mangiano giornalmente la dose massiccia di notizie provenienti stranamente dalla Rai o dai giornali (pagati
dallo stato ovviamente per controllarci gli scritti) .Abbiamo Montis che nella sua politica bancaria ci sta inculando alla grande.. ma la mamma rai questo certo non te lo dice e non te lo dirà mai perchè lo ha sempre inquadrato negli schermi come l'eroe salvatore della nazione nonostante lo spred abbia accelerato ad una
velocità di formula 1 verso una voraggine senza fine.
Molti italiani ,nonostante abbiamo passato governi da decenni e nessuno mai
si è reso conto di come andava la storia economica del paese. CI VOLEVA L'EURO facendoci dei resoconti indiretti per farci capire che viviamo in una struttura malata?
E'sempre stato comodo spendere e spandere ed indebitarsi alle stelle quando nessuno mai ti faceva i conti, ed Ora che i nodi SONO ARRIVATI al pettine, cosa facciamo ?
Rimettiamo i ladri sempre allo stesso posto ? DEFICENTI è POCO COME PAROLA PER GLI ITALIANI

giovanni.p 25.07.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

"Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"

Un imprenditore ai suoi dipendenti: "Non costruiremo missili, meglio la cassa integrazione!"
http://www.stampalibera.com/?p=49644#more-49644

gabriella laeffe 25.07.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

lega e pdl hanno iniziato a fare comunella MA è POSSIBILE CHE QUESTI MERDE DI MARONI E ALFANO GRAZIE AI VOTI PDL E LEGA PASSA AL SENATO IN PRIMA LETTURA LA RIFORMA DELLA COSTITUZIONE CHE INTRODUCE L'ELEZIONE DIRETTA DEL CAPO DELLO STATO MA QUI GATTA CI COVA ATTENZIONE AL NANO MALEDETTO STA TRAMANDO ZIA ANNARELLA SONO CONVINTO CHE CAMPERAI MOLTO A LUNGO E IL MOVIMENTO 5 STELLE TI AIUTERA NEL TUO DESIDERIO DI SPUTARE IN FACCIA IL NANO DI MERDA

domenico falco, olevano di lomellina Commentatore certificato 25.07.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

X 'cittadino democratico'
Alla fine Bardonecchia fu giudicata territorio ad alta intensità mafiosa
Perché Lo Presti può fare questo?Perché gode di impunità!
E perché gode di impunità?Per la collusione dei politici locali,perché le cosche portano voti
Lo Presti si vanta a telefono di controllare 500 preferenze a Bardonecchia e di tenere in pugno la maggioranza dei consiglieri comunali:“Nessuna giunta viene eletta contro il nostro parere.Non ho bisogno di dire ai miei amici cosa devono votare.Conoscono le mie idee e,se mi vogliono bene,sanno a chi dare il voto”
Nel 94 il sindaco ed alcuni consiglieri comunali vengono accusati di speculazione edilizia.Si svelano le forti infiltrazioni mafiose nella politica locale.Scalfaro scioglie la giunta comunale,ma nel 1996,la lista che aveva sostenuto l’ex sindaco ottiene il 70% dei voti,col sostegno dei partiti della sx e della dx!!!
2008.Operazione Monotauro:si arrestano 148 persone accusate di essere esponenti della ‘ndrangheta e di aver praticato voto di scambio, con imputazioni aggiuntive che vanno dalla detenzione e porto abusivo di armi al favoreggiamento di latitanti,dal traffico di droga internazionale all’estorsione,dalle false fatturazioni a finanziamenti illeciti,fino a ricettazione e truffa,con una confisca di beni, mobili e immobili,per oltre 117 milioni
Ad oggi,in Piemonte si ha conoscenza di almeno 15 locali di ‘ndrangheta attivi,e dalle testimonianze di indagati o pentiti si profila una situazione inquietante:l’assoluto monopolio da parte delle ‘ndrine del mercato edile ed il controllo dei voti sembra ormai divenuto la norma a livello regionale
Ecco cosa si legge in un’informativa dei Carabinieri di Venaria del 2010:“un clima di violenza e di intimidazione connota l’attività edile in in questa particolare zona dove,al pari del cuorgnatese,la presenza cospicua di affiliati alla ‘ndrangheta ha reso di fatto impensabile lo svolgimento dell’attività edile senza assoggettarsi alla 'ndrangheta

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 25.07.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Non ce' una ricetta che valga per solo l'Italia la ricetta dovrà essere un sistema di regole etiche che mettano al centro "l'uomo " e non più solo "profitto ad ogni costo"...il neo liberismo che ha generato questo capitalismo finanziario becero che ha portato questa situazione economica di dissesto planetario è destinato ad implodere...
Per fare ciò ci vuole concertazione extra nazionale sopratutto grandi uomini politici svincolati dai poteri economici finanziari che ormai stanno divorando compreso il loro stesso corpo. ....LA VEDO DURA! ...paradossalmente c'era più etica nel capitalismo del dopo guerra se non addirittura nel fascismo ...Ma dalla storia l'uomo non ha imparato nulla a quanto pare.l'Alternativa per l'Italia sarà un nuovo Mussolini ....saremo tutti forse un pò piu' poveri ma almeno ci resterà un tozzo di pane per riempire lo stomaco.

Antonio L Commentatore certificato 25.07.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

PROVE DI SFASCIO

L'Italia è alla canna del gas e il nostro parlamento che fa? La riforma del semipresidenzialismo.
Sono da forca le alleanze create in senato per votare questa riforma:pdl,lega e coesione nazionale.
Coesione nazionale?
Questo è sfascio istituzionale bello e buono.
La tanto decantata riforma elettorale fatta da un maiale giace nel porcile dove sguazzano anche le fatidiche opposizioni.
Il decreto sviluppo per dare un po di ossigeno alle imprese è diventato il gioco dell'oca.
Se ho capito bene questi sono stipendiati per radere al suolo il paese e si aspettano anche che alle prossime elezioni qualcuno li voti.
Gente state in guardia perchè non ci devono neanche arrivare a prendere l'elicottero.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.07.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto a Napolitano, Monti, Fini, Schifano ed equitalia per cartelle con "PIZZO" da pagare ed ipoteca sulla mia prima ed unica proprietà avuta con sacrifici e che non pagavo l'Imu sulla prima casa in quanto questa tassa è una estorsione.
Oltrtutto non sono in grado di pagare ed ho chiuso dichiarando di difendere la mia proprietà
DA PARTIGIANO" quindi da difensore della democrazia e da chinque venisse a prelevare un solo granello della mia proprietà. Sapete come è andata a finire? ora ve lo racconto: ieri
sono arrivati due agenti della Polizia informativa di Anzio, dicendomi ; lei è Pompili Paolo? si sono io ho commesso qualche reato? Non non si preoccupi vogliamo sapere se è lei che ha scritto alle istituzioni mostrandomi copia della lettera. Rispondo si l'ho scritta io, e se è solo per questo voi vi siete mossi non per andare a scovare chi ha devastato l'Itali ma per scoprire chi ha scritto una lettera, ora mi devo aspettere altre visite da parte di Napolotano, di schifano e perchè no di Monti io mi aspettavo che il problema denunciato fosse risolto. Spero che Dio ce li levi di torno tutti altrimenti saranno gli Italiani a pensarci. I due agenti dovevano andara dal loro capo Manganelli e chiedergli come mai "LUI" guadagna 150 volte i loro due stipendi messi insieme. Speriamo che qualche agente ed altri ne prendano nota. Caro Grillo ho 69 anni ho combattuto tutta la mia vita (te ne darò prova) senza avere avuto risultati importanti, sono stato 10 anni nella Marina Militare da sottufficiale, ho lavorato in proprio per altri 10 anni gli ultimi 17 anni nella scuola da assistente tecnico, ho fondato un sindacato autonomo LASPATAS che a Roma e Provincia (non a Canicatti) ha battuto al Consiglio Scolastico Provinciale la Cgil, cisl, uil e snals divenendo il primo sindacato con il 24% dei consensi. ho trattato con tutti i Ministri dal 1986-1996 Bassanini con la legge sulla rappresentatività Sindacale in quanto scomodi ci ha buttato fuori facendoci chiudere il Sind

Paolo pompili paolo, ardea Commentatore certificato 25.07.12 10:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori