Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il cittadino modello


shining.jpg
"Salve quest'anno mi sono comportato da cittadino modello, ho chiesto scontrini fiscali e fatture per qualsiasi spesa facessi, mi sentivo bene, veramente bene. Ho portato la mia cagnina dal veterinario il quale le ha salvato la vita dopo numerosi interventi ed ho rinunciato ad uno sconto del 25% se avessi pagato in nero, in totale ho speso 1000 euro più iva per un totale di 1210 euro in fattura anzichè 750 euro. Mi sono sentito benissimo!!! Ero un bravo cittadino. Mio figlio di 27 anni ha avuto un problema di ernia alla schiena, per avere una TAC in tempi umani siamo stati costretti ad andare in una struttura privata ed anche li, come sopra, ho richiesto fatture a chiunque: per visite, medicine, terapie pagando 2000 euro rinunciando ad uno sconto in nero di circa il 20%. Come mi sentivo bene... poi ora che bisogna pagare la dichiarazione dei redditi ho fatto i conti solo di queste due voci:
spese mediche euro 2.000,00 detrazione fiscale 19% dedotta dalla franchigia di euro 129,11 detrazione totale euro 355,47 ho rinunciato al 20% di sconto in nero per l'importo di euro 400,00 rimettendoci euro 44,53. Eh... beh... si, mi sono sentito un poco strano, poi ho fatto i conti del veterinario:
spese euro 1.210,00 detrazione fiscale 19% per un massimo di euro 387,34 meno franchigia di euro 129,11 per una detrazione totale di euro 49,06 ho rinunciato ad uno sconto in nero di euro 460,00 rimettendoci 410,00 euro.
Non vi dico come mi sento ora, sono incerto su tutto tranne di una cosa: che dovete andare a fanculo!" Gabriele G., Bologna

10 Lug 2012, 16:30 | Scrivi | Commenti (260) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

E noi paghiamo lo sconto !

Sconto 25.08.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici forse nessuno di voi lavora per conto suo, ed allora vi racconto una bella storiella. Provate a lavorare onestamente come artigiano per esempio; una piccola bottega autogestita. E poi la vedete l'evasione fiscale.
Vi fate le vostre 10 ore al giorno tra bottega e rotture di cazzo burocratiche per non guadagnare una lira. Senza ferie, malattia, tredicesime, pensioni, liquidazioni, cassa integrazioni, asili nido. E allora perchè lo fai, direte. Ma perchè non l'aprite voi una botteguzza se fosse così facile evadere le tasse e vivere felici avremmo risolto i problemi del mondo. Aprite tutti una botteguzza e diventate ricchi subito alla faccia dei poveri operai e impiegati che ,loro, pagano tutte le tasse. Poveretti. Le licenze sono libere, basta una domandina in comune e poi via con la nostra attività truffaldina, diamo un calcio alla disoccupazione.
P.S. se un qualsiasi dipendente pubblico volesse fare uno scambio alla pari con la mia attività sappia che ci metto anche un cinquemila...

drago mario 27.07.12 01:15| 
 |
Rispondi al commento

Essere onesti in Italia oltre ad essere difficile è inutile

Ruggero Todesco, BASSANO DEL GRAPPA Commentatore certificato 25.07.12 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Io mi pongo una semplice domanda, e la pongo a quelli che hanno commentato dicendo "chi non denuncia se non riceve uno scontrino commette reato, chi non dichiara tutto commette reato": é sicuramente vero che non pagare le tasse non va bene, ma mi chiedo perchè pagarle in uno stato come l'Italia? Che cosa vanno a finanziare le nostre tasse visto che sanità pubblica non funziona, scuola pubblica men che meno, trasporti pubblici e spazzatura non funziona, praticamente tutto ciò che è gestione statale fa schifo..? Servono per pagare i giornali di partito messi li per negarci la realtà dei fatti? Per finanziare i partiti stessi e spesso i conti privati dei politici? le loro scorte? le loro auto? Le guerre che non dovremmo nemmeno combattere e gli aerei per combatterle che non dovremmo comprare??

Il 60% di pressione fiscale dovrebbe garantire uno stato perfetto, super funzionante e invece abbiamo contratti da 4o mondo, malgestione di tutte le risorse statali, ruberie da ogni parte...visto quel che ne fanno dei soldi dei contribuenti la cosa giusta sarebbe NON DARGLI UN CENTESIMO DEI NOSTRI SOLDI, ANDASSERO A LAVORARE DAVVERO...

Luca 25.07.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è irrimediabile, se non dalla finanza!! Se potessi detrarre anche il 50%, i medici aumenterebbero i prezzi dicendoti che senza fattura ti farebbero il 55% di sconto, con la fattura pagheresti il 50% in più.
Dovremmo denunciare chi non ci fa la fattura!!
Però, visto dall'altra faccia della medaglia, un commerciante che guadagna 2000€ al mese in nero, se li dichiara tutti dopo prende meno di un operaio!!
Bisognerebbe denunciare (e non chiedere la fattura) tutti gli evasori; ma ci vorrebbero dei grossi incentivi fiscali ai piccoli negozianti.
Io proporrei un minimo ese in tasse (ad esempio se un'attività, tolte le spese, gli restano 1000€ queste sono ese in tasse) per garantire almeno uno stipendio, tutto quello che si guadagna in più viene tassato.
Anche i piccoli negozianti o commercianti sarebbero più incentivati, in quanto almeno uno stipendio minimo l'avrebbero garantito!!

Daniele N., castellarano Commentatore certificato 25.07.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo sono moltissimi gli italiani che non comprendono che quando accettano lo "sconto" in alternativa alla emissione della fattura commettono un reato. E purtroppo poi sono gli stessi che si lamentano della scarsa qualità dei servizi ricevuti. Manca senso civico e rispetto.

Roberto Longo 18.07.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi di buo ora mi sono reccato all'ufficio equitalia di Sassari, lo stesso è stato ristrutturato a nuovo con 6 case x pagare i tributi ratteizati e non ed altre 3 x concordare i pagamenti ed i contenziosi, piu un altro come sportelo amico di cosa non sò. Morale sù 6, 3 erano aperti per i pagamenti immediati,con tempi di attesa di oltre 2 ore sui 3 x i contenziosi 2 erano aperti con tempi di attesa di oltre 3 ore. Insomma x pagare le tasse ti devi perdere anche una giornata di lavoro. Pagare le tasse e bello non ricordo chi lo diceva..

Giampiero Marceddu 16.07.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma smettiamola.
In italia (minuscolo, si'!) vige la cultura del furto, quindi di che ci si meraviglia? Un popolo onesto non elegge ladri, generazione dopo generazione, suvvia....

Poi...togliersi il pane di bocca per pagare le tasse.....in 50 gente con la casa popolare (senza vero diritto) si e' fatta i milioni.....e di gente che piange miseria e che poi si spende pensione e stipendio in : lotto, superenalotto, TV giganteschi, iPhone, vacanze di lusso, suv e abbonamenti a sky e simili per veder la partita. dai....siamo seri. per ogni cittadino davvero nei guai ce ne sono almeno 2 che fingono....

Quando ti offrono uno sconto del 20% se paghi in nero c'e' solo una cosa da fare : DENUNCIARLI! se no, zitti.

Ruth Baruffini 15.07.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi è stato imposto un patto senza chiedere il mio consenso. Ma sopratutto, devo pagare anche se il mandatario non rispetta i termini

angelo b., forlì Commentatore certificato 14.07.12 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Anime pie. Saldate ai loro puerili dogmi. Aiutano i secondini a tenere ben salde le sbarre della loro cella. Criceti.

Loop 14.07.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMO Gabriele, è così che si fa! Se tutti cominciassero ad essere dei cittadini normali come sono in tutti i paesi civili, non modello, allora si incaz.....ero,giustamente, e invece di andare dai politici col cappello in mano a chiedere favori nel giro di pochi mesi li caccerebbero a calci nel culo e finalmente anche l'Italia diventerebbe un paese civile e democratico.Il problema è che invece tutti cercano scappatoie da "furboni" e se lo mettono in c... da soli. pensa quelli che le tasse le pagano sempre che razza di incazz...tura, pensa vedere che va sempre peggio nonostante tu cerchi di essere un cittadino normale e oltre tutto ti prendi insulti dai "furboni" che oltre a metterselo in c... da soli lo mettono anche a te.Pensa che se oltre tutto cerchi di far qualcosa o semplicemente dire qualcosa per cercare di fermare una spirale che porta solo allo sfacelo e ti ritrovi ad essere preso in mezzo come se TU fossi l'origine dello sfacelo da TUTTI.Continua ad essere un cittadino modello e fra quache anno sarai additato come l'origine di tutti i mali del mondo.

roberto . 14.07.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Pagare le tasse in un paese come la Finlandia o la stessa Germania mi sembra un dovere del cittadino che pochi si sognano di evadere. Ma in un paese come l'Italia e gli italiani mi sembra una barzelletta. Se ci si toglie il pane di bocca per pagare le tasse e queste poi vanno a rimpinzare le banche, pagare le caste, mantenere una politica che è la somma del costo della casa bianca della Regina Elisabetta e anche della casa regnante di Spagna. Allora un attimino gli zebedei frullano.
Dove vanno le nostre tasse? agli sprechi dei soliti noti, alla delinquenza organizzata legalmente o illegalmente, alla tav, ponte sullo stretto (che continua a costare milioni) a sprechi e ladrocini per tutto ciò che riguarda il pubblico. Mentre ci godiamo i tagli alla sanità, alla scuola, alle pensioni, alla ricerca......Rubare ai poveri per donare ai ricchi mi sembra divenuto lo sport nazionale.
Tutto il resto è parole parole parole...

maria barberio 13.07.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

concordo con tutti quelli che hanno risposto che e' demenziale pensare che non richiedere la ricevuta ,o lo scontrino sia meglio , solo perche' i nostri servizi non funzionano . purtroppo abbiamo una cultura civica e di non rispetto dell'altro che fa veramente paura , sappiamo solo essere solidali quando ci capitano le disgrazie , questo ci fa essere solo un popolo di patetici , e' anche per questo che agli occhi di altri paesi stiamo sulle palle . l'italia e'bella ma gli italiani ?......

sergio ragni 12.07.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Quattro anni fa mio figlio era a Londra. Ovviamente non poteva guidare la macchina a Roma. Tre mesi fa arrivano due multe perchè la sua macchina, evidentemente guidata da un fantasma, transitava in una strada vietata, il 15 Novembre ed il 15 Dicembre 2008. Multa evidentemente inventata di sana pianta. Faccio ricorso al giudice di pace, il comune non si presenta all'udienza. Oggi viene emessa la sentenza: dovrò pagare le multe perchè le ragioni espresse dal comune di Roma all'udienza sono valide. Mi toccherà pagare le multe che intanto la GERIT ha aumentato. Sono un cittadino modello? No. Purtroppo non ho il porto d'armi.

Riccardo A., Viterbo Commentatore certificato 12.07.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

richiedere lo scontrino e tutto il resto sta diventando demagogia in uno stato che ti fa pagare ciò che già ti trattiene dallo stipendio! Vedi ad esempio le prestazioni mediche e la scuola (e non mi dite che il medico di base non si paga,perché quello che fa il medico è indirizzarti da uno specialista e prescriverti esami che se vuoi fare prima di essere guarito o morto te li devi PAGARE!!) E poi bisogna arrivare a fine mese,pregare di stare in salute altro che scontrino fiscale. Per uno stato forte coi deboli e debole coi forti?? Solo un cambiamento come promette di essere il movimento 5 stelle può darmi la forza di fare sacrifici che consentano almeno a mio figlio di sperare di vivere in un mondo migliore.Questa classe politica può solo vergognarsi e mi ispira solo rabbia!! 5 stelle l'ultima speranza prima dell'irreparabile

davide ebblin 12.07.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ci si sente bene ad essere onesti ma anche un po' coglioni. Il pensiero è che noi, nella nostra onestà dormiamo bene ma non penso sia vero in quanto i politici sicuramente e spero ancora per poco dormono meglio di noi .... questi impuniti.
Non so se siete informati ma entro il 30 luglio 2012 è necessario anzi importantissimo che tutti andiate nel vostro Comune per firmare due referendum sul finanziamento ai partiti e il rimborso elettorale. Fatelo in massa e ditelo a familiari, amici e conoscenti. Io l'ho fatto e mi sento comunque meglio so di aver perso 10 minuti del mio tempo che spero di non aver perso se tutti voi andate li mandiamo tutti a casa.
Lisetta

lisetta serra 12.07.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

non so se scrivendo qui sto facendo la cosa giusta...ci provo!

Comunque questa è la mia richiesta: questa mattina sono andata a firmare per il Referendum Taglia/Stipendi/Parlamentari indetto dall'Unione popolare. Vivo ad Ostia, XIII circ. del comune di Roma e parlando con l'impiegata comunale, stranamente molto gentile, scopro che precedenti referendum sono state raccolte molte firme, ma che purtroppo nessuno è andato a ritirarle in circoscrizione e che alla sollecitazione degli impiegati è stato risposto "beh tanto ormai è troppo tardi"! Insomma se non ho capito male qualcuno cerca consensi tra i cittadini promuovendo referendum ad alta popolarità, ma poi visto il successo riscosso, ovvero, la raccolta di numerose firme, attraverso dei biechi escamotages, fa in modo che il Referendum non abbia luogo.
Beh la mia richiesta è questa sig. Grillo: "come facciamo ad evitare che questo accada?".
Cordiali saluti,

Francesca Lonero

Francesca Lonero 12.07.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Gabriele non è vero che facendo il tuo dovere di cittadino onesto ci ha rimesso in quanto chiedendo le ricevute fiscali costringi il medico, il veterinario ecc ecc. a dichiarare al fisco quanto guadagnato e a pagare le relative tasse, quindi sign.Gabriele lei deve essere fiero perché ha dato il suo contributo alla emersione del nero.

antonio P. 12.07.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Gabriele, bel post, qualcuno che dice le cose come stanno, senza tante demagogie e moralismi dell'ultima ora. Pagare le tasse è un dovere, certo a detta di tutti, ma dovrebbe esserci un ritorni in servizi che non ci sono.
IN Norvegia pagano le tasse, ma se il figlio non riescono ad inserirlo all'asilo perché manca il posto, lo Stato di paga una indennità sino al giorno dell'effettiva iscrizione all'istituto. Questo è un esempio, riesce ad aprirVi gli occhi?
Una triste gara di sopravvivenza, cominciamo a ragionare su cosa serve la franchigia ed il perché non posso detrarre tutta la spesa. genero qualche dubbio che i critici del presente post siano persone che dipendono dalle nostre tasse contribuzioni, avete tutti il sedere su una sedia provilegiata?

desi s. Commentatore certificato 12.07.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

totalmente solidale con gabriele!!!
questi sono i nostri amministratori !
psicologicamente incentivati alla frode dal potere che gli viene conferito e geneticamente imbroglioni in quanto nati da italica gente!!!
Solo l'arte di arrangiarsi ha tenuto in piedi questo paese!!

antonio silvestre 12.07.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

io penso che bisognerebbe abbassare le aliquote di molto. avere imposte piu ragionevoli e a quel punto non sarebbbe piu necessario detrarre niente dalla denuncia dei redditi. le tasse le pagherebbero tutti con maggior introito per lo stato, e minor sacrificio per i cittadini, e minori incazzamenti. pero non credo si arrivi a questa soluzione, sarebbe troppo facile. ciao

Dario lampa 12.07.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Prima di buttarmi a criticare il post prenderei in considerazione (come ha fatto Carlo ALberto) l'ipotesi che il tono sia provocatorio..
SE così fosse questo post AVREBBE un senso, preciso.
Possiamo parlare di etica e moralità ma l'evasione è insita ad ogni livello della nostra economia (leggi vita..) ed è sbagliato non considerarla se, fatto puramente oggettivo, è una realtà.
Io la penso come tutti qui, chiedo gli scontrini, le fatture, mi comporto civilmente..non butto manco le sigarette per strada ma le tengo spente e puzzolenti in mano chilometri fino a che non trovo un bidone..
Poi penso alla mia ragazza..30 anni..laureata..lavoro part time precario..altri lavoretti per riuscire a mangiare oltre che a pagare il suo affitto..e qui cade l'asino..I lavoretti sono in nero, che fare? mah..visto che l'alternativa è non mangiare..fate vobis..
E se capitano spese improvvise..mediche magari..di quelle necessarie? tempo fa mi procurai una distorsione, in via pubblica nonostante l'urgenza erano 23gg per i controlli (URGENZA) quindi sono andato in via privata..ebbene, se fosse capitato a lei? credete che avrebbe richiesto la fattura?
Una persona non arriva a fine mese quando va tutto bene credete che POSSA permettersi di fare questioni etiche? Il problema è proprio la possibilità non la volontà, sempre più spesso.
E' giusto pagare le tasse, nonostante siano insopportabili, il popolo non le meriti, non siano minimamente commisurate ai servizi proposti, non siano equamente ed eticamente proporzionate, non siano totalmente leggittime e siano imposte da stronzi che ci hanno rovinato,.. è giusto.
Ma che lo stato combatta l'evasione (equitalia ecc) colpendo sopratutto chi non può piuttosto di chi se ne approfitta per me è troppo.
Non sto vedendo manovre di miglioramento ne di assitenza, non di crescita, non di investimento. Solo parole. Ma dove cazzo è lo stato sociale?

Monti, le sue banche stanno bene? ce le saluti tanto! da parte degli italiani, si quelli che pagano, caro.

Luca Genova 12.07.12 10:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io credo semplicemente che è giusto pagare le tasse (e lo dice una persona che essendo regolarmente assunta le paga tutte fino all'ultimo cent) però le nostre tasse sono alte, troppo e soprattutto mal spese. Noi siamo civili, e rispettiamo le regole (chi rientra in questo gruppo) ma chi è al Governo lo fa?
Quando vedo che le nostre tasse aumentano e che tagliano sulla sanità, sull'istruzione, sulla ricerca - il fondamento di uno stato civile non sono d'accordo. Ci deve essere equità

Tatiana Zendri 12.07.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

è molto facile risolvere. riforma fiscale: max aliquota d'imposta 35/37 %.

agli evasori sorpresi in fallo con prova provata, li si punisce nel seguente modo: notaio-medico...vari professionisti, gli si annulla la laurea, gli si confiscano i beni immobili di proprietà. per le altre categorie es. commercianti, divieto di p. iva, ritiro licenza, divieto di poter lavorare in qualsiasi attività commerciale e confisca beni immobili.

fatto questo, non si porrà più il fatto "paghi in nero e ti faccio risparmiare", sarebbe di enorme vantaggio, non sarebbero penalizzati i rari onesti che fatturano, conseguentemente l'utente si ritroverebbe finalmente in un mercato di vera concorrenza non viziato, con il risultato che le tariffe si abbasserebbero.

Lo stato nell'arco di breve tempo, vedrebbe aumentato di gran quota il gettito fiscale.

Oggi, lo stato ladro, alla piccola-media impresa, spina dorsale dell'economia italica, pretende tra tasse dirette ed indirette, il 72% di tassazione sul reddito lordo.......lampante istigazione a delinquere. mik g

michele g., cuneo Commentatore certificato 12.07.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Se questo bel tipo, invece di scoprire da quest'anno
che i cittadini devono pagare le tasse le avesse pagate anche negli anni precedenti, forse ora avremmo meno problemi.
Che modo di ragionare del cavolo è quello di pensare che se non pago le tasse "risparmio".
Siamo proprio uno strano paese e queste pseudo persone per bene che pensano di "risparmiare" fregandomi mi fanno un certo ribrezzo.

pierluigi Bemporad 12.07.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

qualche anno fa, seguivo con attenzione,su sky,il programma current,chiuso a seguito pressioni di berlusconi,in cui si narrava,tutto quello che poi è successo in italia, in america, la siria ecc. Sembrava un pò fantascienza!
Oggi mi domando,se era già tutto previsto,perchè mai
non hanno tentato di porvi rimedio gradualmente?
Ma sono così idioti,quegli omini seduti sulle loro poltrone? tanto vale eleggere dei cerebrolesi,con tanto di scusa ai cerebrolesi!!!

claudia 12.07.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

fino a chè i politici,non accetteranno che per non evadere le tasse,devono dare dei benefic in cambio,non cambierà mai nulla!che senso ha una detrazione sulle spese medico veterinarie del 19%,quando di iva paghiamo prima il 20 ora il 21 e domani chissà?Almeno fare recuperare l'iva,ma direi anche qualcosa di più,allora sì che le cose cambierebbero! Inoltre fare in modo di poter scaricare anche altre cose,alcune spese generiche,cibo per animali,per chi li ha! ed altro ancora,soprattutto inerenti a quei settori merceologigi in cui l'evasione è più sostenuta,e dove noi, utenti finali,ci lasciamo tentare dal nero, più facilmente.non mi sembra che per pensare e fare ciò,servano cervelli bocconiani!.... quindi, che volontà politiche oscure hanno i nostri signori del governo?questo vale poi, per tante altre cose.Dal profondo della mia ignoranza,mi è sorto da tempo il sospetto,anzi la certezza,che ci sia, un programma oscuro,ben definito,di cui non riesco ad immaginare l'epilogo,ed il motivo,vogliono,forse che prima o poi,noi sudditi,si faccia la rivoluzione? Ma a che scopo?Qa

claudia 12.07.12 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Indipendentemente dai contenuti, salvo che non vi siano offese personali verso qualcuno, lo spirito di un blog é quello di dare spazio all'opinione di chiunque. Cos'é ci mettiamo a censurare anche le opinioni ora?
Comunque, nel merito, vorrei dire a Gabriele che la differenza in rosso risultante dai suoi conti, corrisponde a ciò che un cittadino deve allo Stato per il suo buon funzionamento.
Questo é il vero nocciolo della questione: il nostro, Stato, a fronte di queste entrate, dovrebbe funzionare al meglio e corrispondere ai cittadini con trasparenza, onestà, equità ed in definitiva con servizi efficenti e soprattutto evitando in ogni modo e soprattutto, gli sperperi e su questi punti, il nostro Stato, é largamente inadempiente.
Da ciò deriva la disaffezione, lo scollamento la rabbia, e finanche la ragione di questi calcoli e conseguente "rifiuto" da parte dei cittadini, di uno Stato considerato alla stregua di un qualsiasi tiranno di bassa lega.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 12.07.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

il punto è questo: chi rispetta le leggi si prende una sanzione del 21% sull'importo, chiamata IVA.

ina ghigliot 12.07.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Proprio perchè è il blog di Beppe il commento trova la giusta collocazione, io l'ho letto e l'ho interpretato come una semplice provocazione senza dare adito a sterili moralismi sul " non si deve dire" o " non si deve fare", la realta sta nel fatto che il buon Gabriele evidenziava la stortura delle leggi italiane, infatti va bene pagare le tasse, pretendere lo scontrino, evitare i pagamenti in nero ma lo Stato deve favorire tutto questo, deve creare terreno fertile per la legalità. Perchè lo Stato non mi fa scaricare tutte le spese che sostengo (tutti gli scontrini nelle scatole da scarpe modello americano) e mi fa pagare le tasse sul capitale rimasto (entrate - uscite), sicuramente sarei più invogliato a pagare le tasse, pretenderei scontrini e fatture contribuendo a costringere i liberi professionisti, molte volte furbetti, a pagare le tasse e a fare delle dichiarazioni dei redditi più vicine alla realtà.
A. Antonio

Antonio Avolio 12.07.12 08:18| 
 |
Rispondi al commento

non c'e' bubbio che agire come il Gabriele del post e' da imbecilli, e' il problema italiano e' che di imbecilli ce ne son tanti. La questione e' molto semplice: pagare le tasse in un sistema di corruzione, di evasione, di tangenti , di politici collusi con la mafia, la n'drangheta, la camorra, la sacra corona unita, in un sistema che non da' alcuna garanzia di regole e di rispetto delle leggi offrendo servizi inefficienti, ovviamente .....e' da coglioni!!!

salvatore ciotto 12.07.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

UN OPERAIO PRENDE €. 1000 AL MESE, NE PRODUCE 50000.
ALTRI MILLE VANNO AL PADRONE, E 3000 VANNO AI
LADRONI ROMANI IN TASSE E IMPOSTE.
MEDITATE POPOLO BUE E PECORONE. QUANDO ANDATE A VOTARLI.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 12.07.12 03:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gent.mi,
Vi racconto la mia situazione.Emigrante senza volerlo(avevo 11 anni)dalla provincia di Caserta al nord, Genova.Ok.Gli studi e la formazione la completo in questa splendida città di mare.Mi laureo nel 2004.Cerco di entrare subito nel mondo del lavoro.Grafico pubblicitario.Già dalle prime difficoltà cominciavo a pensare "e se magari dopo il diploma imparavo un mestiere?anzi dopo la terza media?" forse non mi troverei in questa situazione. Di educazione seria (un genitore militare, al servizio dello stato, si stato con la lettera minuscola perche' di maiuscolo ha solo l'infamia), sono sempre stato educato a rispettare.Persone,cose,leggi.
Le tasse vanno pagate.Nel 2005 mi trasferii in Veneto (Genova non mi offriva nulla). Per campare facevo 3 lavori insieme. Regolari, non inerenti i miei studi. Ero appena entrato nel mondo del lavoro,ero finalmente indipendente.Pagavo l'affitto,le bollette,la rata dell'auto.Mai una vacanza,mai una cena fuori,vivevo una vita normale.Lavoravo.Pagavo le tasse.E ho continuato a pagarle.Nel 2008 tornai a Genova con un sogno da realizzare.Mettermi in proprio e cercare di realizzarmi nella città che ho sempre sentito mia.E mi vedo rispondere con diffidenza, con strafottenza.Una città "braccine corte" in tempo di crisi non lo calcola nemmeno un neo imprenditore come me.Difficoltà,arrangiamenti.
Nel 2012 la sorpresa.1 mese fa circa.L'agenzia delle entrate mi chiede 1905 euro di sanzione per erronea dichiarazione dei redditi.Nel 2006 per campare facevo tre lavori,lavoravo,dalle 6 di mattina fino alle 23.Per campare.E dopo 6 anni lo stato mi chiede 1905 euro.Oggi il mio essermi messo in proprio mi porta a prestare consulenze in nero.Mi porta a non fatturare.Mi sta portando sul lastrico.Ho 900 euro sul conto.Nessuna prospettiva di commessa lavorativa.Sono da solo.Lo stato mi ha lasciato da solo.Ho la residenza da un amico.Ho una stanza in una casa con altre persone.35 anni.Mangio 1 volta al giorno.Pago le tasse.Grazie Italia.Grazie.

Salvo Salvino 12.07.12 02:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia e tutta una buffonata, spendono migliardi a mantenere una schiera di agenti finanzieri quando mettendo punizioni adeguate, dieci o quindici anni di reclusione e tutto si sistemerebbe, Rimane solo il problema sul come a fare a carcerare tutti questi evasori, definitivamente e' uno dei problemi che andrebbe risolto al piu' presto perche' in Italia anche quelli che ubriachi fanno stragi sulle strade non vengono puniti. Tirando le somme troppi sono i problemi creati da tutti i governi che si sono succeduti dal dopo guerra in poi per poterli risolvere, una cosa si potrebbe fare per dare una pulitina a tutta questa melma che ci ha governato carcerarli tutti cominciando da Napolitano in giu', Berlusconi tutta la sua cricca che hanno promosso leggi infami regolarmente firmate da Morfeo che sono sessanta anni che e' in parlamento. Impiccare Andreotti e chi l'ha eletto a senatore a vita, Impiccare giudici dello stampo di Carnevale che sono tutt'ora nelle alte sfere della magistratura che ha erroneamente assolto decine di mafiosi condannati arrecando danni irreparabili allo stato e troppi altri per menzionarli tutti, se il popolo non si sveglia con forconi e vanghe mai gli sara' fatta giustizia. E' da quasi settant'anni che questa gentaglia pensa solo ad arricchirsi invece di amministrare la nazione e nessuno ce lo fa capire, la stampa per la ragione del finanziamento da parte del governo non fa una piega contro questo, e questo finanziamento oltre che essere illecito E' corruttivo, come e' corruttivo il finanziamento ai partiti, tutto e' corrotto il sistema di governo. la costituzione e' una porcata, il sistema elettorale che ne fa parte una porcata, lascio a voi trovare una definizione per codice penale che manda in prescrizione centinaia di miliaia di processi annualmente con spese da capogiro e zero risultati. questa e una situazione che chiede vendetta da parte del popolo e per presto che avvenga e' sempre troppo tardi.

mario Salassa, Missouri City Commentatore certificato 11.07.12 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Cari perbenisti ,a me vien da vomitare quando devo pagare tasse esose ad uno stato opaco , ingiusto e inefficiente.
Ma c'è di peggio: avevo da riscuotere 400 euro dell'ultima dichiarazione dei redditi della mia mamma defunta. Mi avevano detto due anni, ci avevo sperato, adesso, passati quasi due anni dopo aver fatto dichiarazioni e controdichiarazioni per rendere pagabile il mio credito, all'Agenzia delle entrate risulta un mio debito con Equitalia di tre multe di anni fa di cui in verità non so se ho mai ricevuto avviso (ma questo a Equitalia non interessa perchè lo stato se non ritiri la raccomandata perchè sei in Alaska, fa conto che l'hai ricevuta e se ne frega e il conto va avanti) Il totale ch devo pagare é ancor più alto del credito che ho o che avevo.
1.noi dobbiamo pagare in ANTICIPO le nostre imposte mentre lo stato si arroga il diritto di pagarci quando vuole.
2.non é possibile che tre multe per divieto di sosta di anni fa triplichino il loro importo e ci piombino addosso come mannaie mentre lo stato nella migliore delle ipotesi, ci paga i crediti scaduti solo con l'interesse ufficiale. Cari perbenisti, dove vivete, quanto avete di stipendio? Io vado via, ve lo giuro.

Rob P. Commentatore certificato 11.07.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento

chi ha scritto contro questo post non ha capito il suo senso.. non era un incitamento all'evasione ma una amara riflessione su un dato di fatto.. poi sarei curioso di sapere se tutti questi cittadini probi lo sono veramente oppure solo a parole.. detto questo, il livello di imposizione in Italia è devastante ed evadere le tasse, per qualcuno,per tutti i "piccoli" è solo leggittima difesa perchè quest'ultime sono eccessive, sopratutto a fronte di servizi certamente non all'altezza di quanto si paga.. giusto combattere l'evasione ma sarebbe il caso di distinguere chi evade qualche decina o centinaia di milioni di euro da quelli che ne evadono poche migliaia.. io sono del parere che le tasse andrebbero drasticamente abbassate ed introdotte pene severissime per chi le evade.. fra le altre cose si dovrebbe poter detrarre tutte le spese più importanti visto che, su tutte le cose o sevizi che acquistiamo paghiamo già il 21 % di IVA.. invece cosa fa il governo? aumenta l'iva, mette in cantiere una riforma sul lavoro che definire imbarazzante è poco( il termine "una cagata pazzesca" sarebbe più consono, perchè ha introdotto ulteriori complicazioni, anzichè semplificare), ha fatto poco o nulla verso quella casta di politici che vivono esclusivamente di politica ( e sono pure strapagati, anche se non hanno alcuna competenza).. il governo, fino ad ora, ha dato addosso solo ai cittadini ma questo porterà sicuramente, entro l'autunno a tensioni sociali fortissime che culmineranno con episodi di violenza da anni di piombo.. ma lo avranno voluto loro, e se continuano così lo avranno!!!

Lucio Morlacco 11.07.12 22:11| 
 |
Rispondi al commento

ne ho piene le palle dei buoni e dei cattivi! Io so solo una cosa.... Se devo portare mio figlio ad una visita, che costa 100 euro ed io riesco a racimolarli.... ma che cazzo me ne frega di quel pezzo di carta... se mi costerebbe 20 euro in più... che io non ho!!!! E, non per questo, sento di avere una coscienza civica di merda!!!

lucia albino 11.07.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento

...hai capito che l'evasione fiscale non la si vuole combattere!!!!

vittoria valente 11.07.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento

caro amico ... quanta ragione ma ... hai mai pensato che lo sconto che ti devono applicare non è del 20 0 25% (iva) ma dovrebbe anche comprendere le tasse sull'utile (30% su almeno il 20% dellimporto) i contributi sulla mano d'opera, l'irap etc etc fino ad arrivare ai soldi che il professionista risparmierà quando manderà il figlio all'asilo ... insomma anche con il nero la fregatura c'è, non in favore dello stato ma del "serio" professionista ... forse è comunque meglio sostenere lo stato ... ne ha più bisogno!
cordialissimi saluti
lorenzo

lorenzo boldrini 11.07.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

L'euro è fallico non te ne eri mai accorto? i casi sono due, o più ti muovi e più godi o più ti muovi e più ti fai male, e c'è chi per non sbagliare non si muove più, non fa TAC non si controlla più neanche il buco del culo!
L'euro è statico ma non si sa per quale motivo appena ti muovi diventa dinamico si muove su e giu, sarà un effetto della relatività economica ovvero sei tu che ti muovi e lui ti impala.

mario mario Commentatore certificato 11.07.12 20:19| 
 |
Rispondi al commento

L'evasione è un reato, i costi delle opere pubbliche gonfiate e mai terminate sono un reato.
Gli stipendi dei nostri politici sono un reato, la pensione di Amato è un reato, lo stipendio Di Manganelli è un reato, questa classe politica è un reato, la legge elettorale è un reato.
Ora torna Lui! Lo spread scende?
Tutto quello che è successo, sarà dimenticato?
Scie chimiche per sedare i popoli?
L’Europa unita è un reato!
Le grosse società non hanno mai durato!
Non si va d’accordo in un condominio figuriamoci un’Europa unita!
Io spero che quelli dei forconi incomincino a sostare sotto la finestra di casa di qualche politico poi vediamo se lo spread scende!

Paolo B 11.07.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Tutti dobbiamo pagare le tasse ma voglio la destinazione d'uso dei soldi delle nostre tasse. Questo movimento è la nostra ultima speranza. E che vadano affanculo tutti (i nostri politici, non noi :) )

Gabriele G., Bologna Commentatore certificato 11*07*12 02:42|

cantina di: antonio marzinotto 10*07*12 23:58
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

bene, vedo che qui sei stato più preciso!
infatti lo vorremmo tutti ...sapere la destinazione d'uso!
come lo era quel vecchio « oro alla Patria »
a meno che , qualcuno pensa di Mussolini si sia fregato quell'oro della Patria ! - azzo !

ps. per coloro credono al NO-tasse ...che sono il male del "popolo", avverto che il "vostro"nanazzo sta tornando, eh!
non fatelo aspettare troppo, con lui è certa il tracollo secco del NARCO-STATO! (adesso son finiti anche i clienti della coca)

nun c'è più trippa pe gatti


Non è che voglia fare il piantagrane, ma non dici i tempi di attesa per una tac. Se era realmente urgente il problema, il medico avrebbe potuto apporre un bollino verde sulla prescrizione, così che tuo figlio avrebbe potuto fare la tac, tramite il servizio sanitario pagando il ticket, entro tre giorni dalla prescrizione. Infine, sappi che le ernie discali possono regredire spontaneamente, senza fare nulla...

silvano de lazzari 11.07.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

tesoro non hai risparmiato, ma quei coglioni, quelli che volevano il nero, pagano anche loro qualcosa

piero gelao 11.07.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

In risposta all' autore del post " cittadino modello".
Io invece di fare il cittadino modello me ne fotto. E me ne fotto perchè? perchè pur non avendo debiti con il fisco che ho sempre più o meno regolarmente pagato...mi trovo con l'INPS che pretende indebitamente circa 12.000 euro di contributi miei, calcolati su redditi che non ho mai avuto, l'ispettorato del lavoro che pretende il pagamento di una multa di 37.000 euro per assunzioni in nero che non ho mai fatto, equitalia che indebitamente mi ha ipotecato un pezzo di inutile terreno e 1/6 della casa pur sapendo che le ipoteche si possono mettere solo per debiti all' erario e non per le multe , e superiori a 20.000 euro, e perchè il governo ha deciso di emanare una legge in cui si dice che il mio lavoro lo posso fare solo se metto sù un srl con 120.000 di capitale sociale. Ora , dopo 10 anni, non posso fare più il mio lavoro , ho debiti che non posso pagare e sono anche ingiusti, mi sono dovuto trasferire dalla sardegna perchè lì il lavoro non c'è, e non lo trovo uguale perchè ho esperienza in un settore che non voglio più fare.....e quindi in tutta onestà me ne fotto e quello che lo stato mi ha rubato e ruba ogni giorno me lo riprenderò non pagando nessuna tassa fino a compensazione...e chi non fà così per me è un pirla.....detto chiaramente.

Andrea Filippo Mascia 11.07.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È giusto pagare le tasse,come farebbero altrimenti i vari politici a dare la paghetta hai loro figli, a fare viaggi con aerei privati,a percepire pensioni stratosferiche,a comprare o ristrutturare case senza rendersi conto chi ha pagato il conto
Pagate tutti, questi poverini devono pur sopravvivere

pietro pappalardo 11.07.12 19:32| 
 |
Rispondi al commento

caro Gabriele "beata innocenza" sicuramente il sentirsi bene con l'onestà porta alla povertà. e lo stato ride. Io propongo una cosa al governo: facciamo un conto della seva , con tutto il rispeddo dovuto alle serve, io guadagno 30,000 euro annui, ne spendo 15.000 per spese varie di mantenimento e "divertimento" e per dimostrare queste spese devo farmi fare scontrini e fatture.benissimo avanzo 15.000 euro, tu stato fammi scaricare tutto e poi se vuoi tassami anche tanto quello che avanzo, tanto ho scaricato tutto e per il resto va bene cosi'. Ora valutiamo la controparte, il commerciante compra a 20 euro e si scarica tutto tasse pagate compreso, e vende a me a 50 differenza 30 euro, benissimo tu stato non hai bisogno di un esercito di finanzieri senza macchine e benzina, tu hai la bellezza di 60.000.000 di finanzieri basta incrociare detrazioni con fatture e scontrini, 1 anno e e l'evasione e debellata. Ma forse la cosa è troppo semplice e chi governa non sono forse liberi professionisti? e il nero va bene lo stesso anche per lo stato?

bruno d. Commentatore certificato 11.07.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a questo punto l'italia può anche affondare con tutti gli italiani di m...

alessandro pinto 11.07.12 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ho l'impressione che le tasse servono a pagare stipendi assurdi e ingiustificati dei politici.
come si fa a pagare ancora dei senatori a vita 35000 euro quando la gente non ce la fa piu.

massimo moccia 11.07.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che molti di quelli che leggono lo facciano con i filtri polarizzati sugli occhi, e sparino commenti infuocati e sentenze più per il gusto di sentirsi Savonarola che perché ci credono veramente ...
Non so perché, ma la prima cosa che ho pensato quando ho letto il post (e di cui sono tuttora convinto) non è stato che Gabriele avesse l'intenzione di fare apologia di reato e istigazione all'evasione (cosa peraltro nella quale era specializzato un nano ben noto), bensì volesse chiaramente esprimere il concetto che questi governanti del menga (come quelli di prima e quelli di sempre) non hanno la più vaga idea di come si faccia ad incentivare i cittadini alla lotta all'evasione (o meglio, che manchi loro del tutto l'intenzione di farlo...).
Se io governante voglio DAVVERO combattere e ridurre l'evasione fiscale, non faccio delle ridicole concessioni che, a conti fatti (come ha ben dimostrato Gabriele), non incentivano a un ca§§o, perché al contrario sono dei disincentivi, e non fanno altro che agevolare chi emette (o dovrebbe emettere) fattura, lasciando a questi la possibilità di evadere e agli altri la possibilità, anzi la certezza di prenderlo sempre nello stesso posto.
Se invece permetto al comune mortale contribuente di scaricare fatture e scontrini, un discorso che qui non è mai passato, ma che è realtà in altri Paesi più civili, allora sì che incentivo i cittadini a collaborare, e mi assicuro la possibilità di tassare adeguatamente quelli che solitamente guadagnano tanto e pagano poco.
Ma si sa, in questo Paese comandano le lobby, la cosa è evidente in questa circostanza come in tante altre: i capitali mafiosi rientrano in totale anonimato e con tassazioni ridicole, mentre se porto 5001 euro in contanti in banca per depositarli mi fanno la radiografia e il terzo grado per sapere da dove provengono come e perché ....

Ennio R., Roma Commentatore certificato 11.07.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche se a volte è oltremodo spiacevole, dobbiamo avere sempre la forza e la motivazione di pretendere la fattura e la ricevuta, anche quando farebbe comodo barattarle con un conveniente sconto. Se vogliamo che le cose cambino sul serio, e non gattopardescamente, dobbiamo assumerci il gravoso onere di dare il buon esempio, almeno a noi stessi. Dopo aver pagato interamente le tasse, saremo talmente incazzati da trovare forse la determinazione di sgnalare a chi di dovere i furbastri, nemici del popolo, che costringono gli onesti a pagare anche per loro.

Ferruccio Setti 11.07.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non capisco quale sia la ripugnante verità che infastidisce tutti coloro che hanno scritto sul blog dando del pazzo a Gabriele . Non capisco perchè quello che ha scritto sia talmente censurabile e degno di gogna da parte di qualcuno , quando Gabriele ha solo sollevato una normalissima considerazione , matematicamente perfetta . Ma nessuno si è levato e dire che pero' , tutto sommato , Gabriele ha ragione . Ha ragione non quando solleva il fatto di avere dimostrato matematicamente che lo stato è ladro , questo si sapeva già da parecchio , ma ha ragione a sollevare una questione che va ben al di la della normale e superficiale lettura . La questione è che non abbiamo nessun esempio positivo da seguire e da perseguire , non abbiamo nessun obiettivo morale da raggiungere . Se non avesse avuto i soldi da pagare le visita al figlio tramite struttura privata cosa avrebbe potuto fare ? Forse avrebbe potuto far finta che suo figlio era appena sbarcato da un barcone a Lampedusa o magari che suo figlio fosse appartenente ad un campo nomadi qualunque , così lo curavano subito e anche gratis ? Se Gabriele non avesse avuto qualche soldino da parte , magari messo li risparmiando qualcosa faticosamente e sacrificando magari il pacchetto di sigarette , cosa avrebbe fatto ? Ho capito che non è giusto , ma se vai in un supermercato di soli generi vegetariani , non ti puoi incazzare con il direttore perchè non vendono la bistecca di vitello . Se abiti in u paese governato da gente che vuole tagliare 10000 posti in ospedale e migliaia di posti di lavoro di dipendenti pubblici ma non vuole tagliare le pensioni d'oro di Amato , Prodi e compagnia bella e nemmeno vuole tagliare gli stipendi d'oro del capo della polizia e del direttore di equitalia , ma perchè allora non vai in olanda ? magari qualche mulino a vento da combattere c'è ancora . E magari la visita al figlio la fanno subito . Con la mutua .

fulvio temporin 11.07.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Prima di ri-fare l'Italia dovremmo fare gli italiani.E ri-fare gli italiani sarà una missione impossibile.Si perchè amici miei, chi di voi sostiene che pagare le tasse è giusto in Italia, può voler significare solo una cosa:
è integrato e parte del sistema e non è voce attendibile.
In Italia di persone "non attendibili" dal 1° cittadino italiano all'ultimo inconsapevole dipendente pubblico dell'ultimo paesino di periferia, sono milioni.
Tutta gente perbenista (ipocrita direi)e schiava di un sistema che ha tolto loro il dono dell' intelletto.In questo paese pieno di puffi,mammolo,brontolo,pisolo,eolo, veline e mammalucchi, solo poche voci isolate si ribellano ad una vita da schiavi.Naturalmente questi devono essere emarginati ed etichettati come Kriminali.
I mezzi di Disinformazione hanno compiuto il loro dovere fino in fondo.Ed in nome del progresso ed di una più alta morale comune, i dotti,i medici,i sapienti ci hanno insegnato a rispettare le regole da loro e "pro domo sua" disegnate.
Mi resta con un filo di voce appena ,un esortazione da fare: SPEGNETE LA TV, ACCENDETE IL CERVELLO.Se ci riuscite, provate a pensare il contrario di quanto vi viene in mente la prima volta che pensate....
L'esercizio andrebbe ripetuto 3 volte al giorno

Nibiru sa 11.07.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

be! non capisco perchè ti arrabbi; è risaputo che il sistema fiscale italiano fa acqua da tutte le
parti in concreto non incentiva a pagare le tasse perchè al povero contribuente non conviene detrarre le spese come quello americano,però attenzione tu non hai avuto vantaggi ma il tuo veterinario o professionista in genere se avesse tutti i suoi clienti che richiedono la fattura vedrebbe salire l'imponibile da cui pagare le tasse e di conseguenza aumenterebbe anche "gli studi di settore " relativo a tutti i professionisti della zona, quindi più tasse da pagare e più entrate per lo stato e "forse" più servizi per i cittadini.Che sia per questo che nel nord europa le cose vanno meglio? ciao.

sauro benni 11.07.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Io, non mi accanirei troppo sul “cittadino modello” che ha manifestato un certo disagio, non tanto per aver pagato in più, ma sul fatto che i vari professionisti (veterinario, struttura medica privata, etc,) hanno proposto un consistente abbattimento di costi, nell’ordine del 20-25%, se non avessero fatturato. E’ questo il punto centrale del racconto. Occorre trovare dei meccanismi affinché sia impossibile per chiunque fatturare in nero, fare cioè come in America (credo – non vorrei che fosse una leggenda metropolitana), dove qualunque fattura o scontrino vengono denunciati al fisco per potersi poi scaricare dalle tasse da pagare (ad esempio le spese delle tintorie per coloro che sono costretti ad indossare degli abiti di un certo tono in ufficio, etc.)

michele mencarelli 11.07.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che Gabriele volesse invitare all'evasione fiscale, quanto, semmai, far notare come "il nero" sia più competitivo del "legale".
credo che la detrazione di una parte delle spese mediche sia un surplus di valore e di civiltà di uno stato e deve essere PERCEPITO come un vantaggio. Se invece le detrazioni risultano essere ridicole rispetto allo "sconto" immediato, non mi stupisco che uno che non arriva a fine mese ne approfitti.
E' qui che lo stato deve intervenire: invece di dare 4 miliardi alla monte dei paschi, che li dia in tasca ai cittadini. Se uno i soldi in tasca li ha, li spende. Se lo stato glieli rimette, lui li rispende. E' solo così che si riparte.
Gabriele ha fatto il suo dovere a chiedere tutti gli scontrini, e dovremmo prendere spunto tutti noi e fare la nostra parte. Ma anche lo stato deve fare la sua parte e ripagare i suoi cittadini. Per questo serve di nuovo uno stato fatto di CITTADINI e non di POLITICANTI appartenenti alla casta!
Per questo il MoVimento deve arrivare ai vertici dello stato, perchè solo i cittadini possono dare ai cittadini!

Eleonora S., Bologna Commentatore certificato 11.07.12 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il non poter detrarre i costi oltre al 19% e' vergognoso !!! vergogna a tutti quei politici che continuano imperterriti a non capire i problemi vitali dei cittadini che gli hanno dato il voto, in fin dei conti a noi cosa basterebbe : detrarre le spese al 50%, avere piu' tutela per il recupero del credito ( per chi come me e' un povero imprenditore!), avere il 20% di sgravio fiscale sulle buste paga e sugli F24,e soprattutto LE BANCHE che facciano le banche non gli strozzini cazzo!!! cosi' operai con soldi in tasca che possono spendere e tutto riparte, l'imprenditore non e' strangolato e puo' respirare . NO... troppo complesso!! meglio uccidere lentamente che conviene, cosi' quando non ce la si fa piu' guerra. C'e' una tensione sociale paurosa e vediamo tutti i politici che ancora oggi si scannano tra di loro per chi e' piu' bello e intelligente

Alessandro D., Gallarate Commentatore certificato 11.07.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e ci arrivi solo adesso ? Complimenti !!
Il tuo problema è se TU ci hai guadagnato.
Ancora Complimenti !!
Il VERO PROBLEMA E' : cosa ci fa lo stato con i soldi delle tasse !!! Li regala ad una massa di paraculi complici venduti, fannulloni, mafiosi, ....
Chi evade le tasse, almeno prima ha lavorato.
Ma questo in Italia è secondario.
ED E' PER QUESTO CHE SIAMO NELLA MERDA.

DANIELE COMANA 11.07.12 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Un post da dimenticare. Siamo sicuri che sia questo essere MoVimento?

Davide 11.07.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sposterei il discorso sulla luna, tralasciando il dito. Quando quei delinquenti propongono uno sconto per non emettere fattura, sappiate che loro risulteranno nullatenenti, e le tasse (che in mancanza di liquidità verranno aumentate a voi, loro sono nullatenenti), serviranno non a pagere i servizi per tutti ma la borsa di studio e le tasse scolastiche, nonchè la mensa, ai loro figli, che avranno diritto a occupare una camera alla casa dello studente,la loro casa popolare, i ticket delle loro prestazioni sanitarie e di quelle dei familiari a loro carico, e anche le loro pensioni perché non avendo versato contributi avranno la pensione sociale, alla faccia vostra e di tutti, che non si vergogneranno di ritirare nonostante tutti i soldi che si ritroveranno da spendere grazie alle fattuire non emesse. Se invece risultasse che guadagnano, pagherebbero le tasse anche loro e i servizi gratuiti verrebbero magari erogati a chi ne avesse reale necessità.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.07.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe... Ma perché nessuno parla di tutti i soldi che sono stati rubati dai politici ed imprenditori avellinesi e beneventani, capitanati da Mastella e Pomicino, soldi sottratti allo Stato, a favore di fabbriche fantasma ed opere pubbliche iniziate e poi lasciate incompiute?! Stanno facendo tanto contro i Casalesi, grazie ad alcuni eroi-giudici napoletani e all impegno di Maroni, che ogni settimana andava giù a Caserta x incontrare i massimi esponenti della Finanza e della Polizia x fare il punto della situazione contro l impero dei Casalesi... Perché ?

Guido Sica 11.07.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

é un fesso chi paga le tasse ad un govern di criminali, io mi sento come sono sovrano e ti impedisco di farlo ma tu essere stupido hai voluto usare il tuo libero arbitri facendo quel che è sbagliato, vale a dire alimentare la corruzione.

Quidni è ora che la gente come te la smetta di bttare benzina sul fuoco. Ci sono nuove idee in comunità ecosostenibili e compartecipative, pensaci. e staccati dallo stato e sbattezzati, fanno del tuo nome merce, svegliati cretino, sai fare bene i conti anche e la matematica è fine a se stessa no!

Beteljuce 11.07.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gabriele, se le detrazioni sono così basse è perchè finora te e quelli come te non si sono fatti rilasciare fatture, permettendo a quei professionisti di vivere anche alle tue spalle come parassiti. Questo post è veramente idiota.

Davide Cassanello 11.07.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con tutto il rispetto per gli animali

dal post si evince che dopo la necessità di una tac, per il figliolo di 27 anni, in struttura privata il costo sostenuto, al netto delle detrazioni, godendo di notevoli agevolazioni è di neanche 50 euro.

per il cane invece non la detrazione è inversamente proporzionale.

certo, il figliolo di 27 anni è un problema ancora riconosciuto.

il cane lo abbatta o cominci a coltivarli.

psichiatria. 1 11.07.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Il problema delle detrazioni fiscali in Italia è noto, chi ha il piacere di avere un bimbo piccolo e la necessità di fargli frequentare un asilo nido sa di cosa parlo (a fronte di una spesa dai 3 ai 5 mila € la detrazione massima è di circa 120 €). Non bisogna confondere la frustrazione e la delusione di cittadini onesti (anche malgrado l'indole in quanto tassati alla fonte) con l'istigazione a non pagare tasse e contributi. Piuttosto deve essere uno spunto di riflessione per il Movimento, per aggiungere altre stelle alle 5 già note.

Giovanni Girasole 11.07.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

si, avete ragione, i soldi li avrebbe risparmiati commettendo un reato... ma cavolo, quando non li hai, non li hai! cose come la salute son un diritto fondamentale, anche quella degli animali. che tu non possa detrarre almeno da guadagnarci sul nero mi sembra ridicolo. lo so che anche il mio discorso sembra qualunquista, ma in una società dove si fa davvero fatica a stare dietro a tutte le spese fisse, e si vivono come un incubo gli imprevisti anche più piccoli, come si può non tenere conto di questo disagio? se dichiarare e scaricare convenisse di più,o dal pagamento delle tasse scaturissero servizi e strutture all'altezza di una nazione moderna e civile, non saremmo nemmeno qui a discuterne.. c'è chi evade per avidità, chi per neccessità. non siate voi i qualunquisti. oltre al fatto che , ribadisco, se il tuo reddito non basta, allora ... beh... allora ti devi arrangiare. in altre nazioni lo stato sarebbe più presente. e , per finire, è dura fare la cosa giusta quando la tua classe politica ruba e sperpera peggio che nella francia del settecento.

matteo pedriali 11.07.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Fa ribrezzo leggere che pagare le tasse è "un dovere morale e civile".
Una specie di dogma religioso, dunque.
Questo può essere vero (e fino ad un certo punto)in uno Stato legittimo, trasparente, equo ed onesto, non certo nella nostra itaglia!
Dareste anche l'oro alla patria, se ve lo chiedessero un'altra volta!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.07.12 15:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Spagna sta peggio di noi...
Sono di Genova e poco tempo fa ho trascorso alcuni giorni nella splendida città di Madrid: in spagna hanno il 50% di disoccupazione giovanile ed una situazione economica che è sotto gli occhi di tutti; bene, il sistema metropolitano è a dir poco fantastico: 12 linee che partono ogni 7 min. circa ed ogni cambio treno si aspetta in media 1/2 min. ed è aperta dalle 5 all' 1.30; sugli autobus c'è il wi-fi gratuito ed in entrambi i casi non sali se non hai il biglietto; il supplemento per l'aeroorto costa 3€ e se non lo fai non esci dalla metropolitana, che quest'anno compie 26 anni; a Genova i tornelli per la metropolitana sono sempre aperti, la metropolitana è di 5 fermate costruite in 20anni;negli autobus sale chi vuole, i controllori sono rari e quando li incontri (una volta l'anno??) hai sempre risparmiato tutti i biglietti precedenti; ma imparare da realtà consolidate ed efficienti?una delegazione di Oporto era venuta a vedere i cantieri della metropolitana genovese..hanno da poco inaugurato il 60Km..ma la Spagna sta peggio di noi..
Fabio Rinzi, Genova

Fabio Rinzi, genova Commentatore certificato 11.07.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma stiamo scherzando? Un post del genere sul blog di Beppe??
Per prima cosa, chiedendo lo scontrino o la ricevuta fiscale non hai fatto altro che il tuo dovere di cittadino. Chi non lo fa, commette un reato civile e morale, e costui non è né più bello né più furbo, anche se la società pare lo indichi così.
Per seconda cosa, e più importante: NON SI DEVE EVADERE PERCHé è UN DOVERE DI CITTADINO E UN ATTO DI CIVILTà NEI CONFRONTI DELLO STATO (E DEL POPOLO) IN CUI VIVI.
NON PER METTERTI A FARE I CONTI SE TI CONVENGA EVADERE (O OTTENERE SCONTI CONSENTENDO AD ALTRI DI EVADERE)OPPURE SE TI CONVENGA USUFRUIRE DELLE DETRAZIONI.
Secondo me dovresti vergognarti di quello che hai scritto e mi sembra davvero strano che questo post sia in evidenza sul blog.

Massimiliano Drezza Commentatore certificato 11.07.12 14:32| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gabriele
mi associo al tuo vaff.......!!!

Matilde Conte, Roma Commentatore certificato 11.07.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che i medici hanno tariffe VERGOGNOSE e che non sono mai responsabili dei loro errori, la realta' e' che questo sistema e' fatto per consentire ALLA CATEGORIA DEI MEDICI DI EVADERE.

Se le spese mediche fossero INTERAMENTE DETRAIBILI e SENZA FRANCHIGIA tutti avrebbero convenienza a farsi fare fattura e i medici dovrebbero dichiarare tutto il loro reddito..

Tanta salute a tutti!


Arturo M. Commentatore certificato 11.07.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso l'indignazione popolare dovrebbe essere concentrata sul fatto che le detrazioni non sono tali da incentivare il corretto comportamento delle persone (soprattutto quelle meno "informate").
La signora MARIA (esempio) che ha 70 anni e prende 600€ di pensione pensa solo al risparmio immediato e non sa neanche cosa significa detrarre qualcosa dalle tasse... probabilmente non sa neanche come usufruire di queste detrazioni... ergo pensa al risparmio immediato e per questo delinque assecondando lo specialista che "offre lo sconto".
A mio avviso ( e posso sbagliare chiaramente ) bisognerebbe dare a tutti la possibilità di scaricare dal proprio reddito molto di più di quel triste 19% specialmente in un paese che sta riducendo sempre di più i fondi alla sanità pubblica obbligando le persone ad arrangiarsi di tasca propria! Dentista, Specialista, Veterinario etc... dovrebbero essere detratti almeno al 50% così da rendere nullo ogni tipo di ipotetico sconto alla prestazione!

...chiaramente è un mio pensiero ma con le giuste osservazioni credo sia condivisibile...

Giovanni Locombi 11.07.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Faccio il trasportatore. Ho un buon fatturato. Tempo fa consegno delle cose ad una ragazza che giustamente mi richiede la fattura, quando mi da' i suoi dati vedo che non ha partita iva e quindi in nessun modo può scaricare questo tipo di costo. In maniera provocatoria (parliamo di quattrocento euro di fattura che non cambiano la mia situazione fiscale) le chiedo perchè non volesse pagare in nero col risultato di essere quasi insultato, ripeto giustamente. Nel viaggio di ritorno carico dei mobili da un cliente antiquario che mi dice di inventare un nome di fantasia per il documento di trasporto perchè la merce era stata acquistata (e non ancorapagata naturalmente) da un noto senatore il quale non voleva assolutamente figurare in nessun foglio. Il pagamento di quel trasporto è stato anticipato dall'antiquario stesso perchè naturalmente il senatore non paga la consegna. Si potrebbe obbiettare tutto, voglio vedere in pratica però chi rifiuterebbe una vendita (e vi assicuro che con questa gente non si straguadagna) e chi rifiuterebbe un favore ad un cliente ormai in difficoltà da qualche anno, perchè il mercato dell'antiquariato è finito o quasi. Ho fatto altri lavori per politici, non li ho mai fatti volentieri, ci ho sempre guadagnato pochissimo, sono sempre stato guardato dall'alto in basso e nessuno mi ha mai chiesto una fattura. Ecco chi ruba.

oreste stefanutti 11.07.12 13:44| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahah ma chi è quel fesso che non ha capito come funzionano le cosa in questa repubblica bananiera?

Stefano M. Commentatore certificato 11.07.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma no dai, non è possibile!!!! Quanta stragrande onestà....questa..onestà, la riscontro spesso in persone che hanno case, negozi, pezzetto di terreno qui, cosuccia di là, ma una persona che si trova senza lavoro, conil marito o solo la moglie che lavorano, magari pure dei figli, aggiungi qualche malattia che sei costretta/o a tenere sotto controllo, bè, vorrei proprio vedere chi ha il coraggio di dire che se ha la possibilità di pagare di meno dice:"Nooo!!! Actung! Io volere scontrino fiscale iaaaa!!!" Mammmmifaccccia il piacere! E? giusto pagare il dovuto, è giusto comportarsi da cittadino modello, e chi dice il contrario? Ma la legge dovrebbe valere per tutti, no che notai, avvocati, dentisti, ginec ecc ti fanno la propostina del se non vuol la ricevuta vallà le facciamo un bel sconticino nè???!!!! Accidentaccio ragazzi, non ditemi che la maggior parte di voi è come alcuni che hanno scritto commenti come:"In germania questo post nessuno si sarebbe sognato di scriverlo" SIAMO IN ITALIA, infatti, o chi appunto critica chi non scrive in modo corretto (i problemi sono altri ora), e chi scaglia la prima pietra:"NO, bisogna pagare le tasse anche a costo di rimetterci e, se è il caso, paghiamo anche quelle dei liberi professionisti (parlo di quelli ricchi e straconosciuti) quelli che le tasse non le pagano mai! Ripeto, spero che la maggior parte non sia così....tedesca altrimenti è un vero casino!!!!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 11.07.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Canale 5 vi do un piccolo suggerimento.
dopo la intervista a francesco schettino vi suggerisco di intervistare:
una delle mamme degli operai della thyssen krupp,
la postituta raggazzina romena che batte sulla pontina sfruttata da un delinquente;
il ragazzo negro che vende accendini all'incrocio tra via del mare e via del lido a Latina;
la moglie o i figli(scegliete voi) dell'operaio romeno caduto da una impalcatura mentre faceva il suo lavoro il carpentiere;
l'operaio del call center di Milano cacciato via per lo spread aumenta;
il mio amico cinquantenne messo in cassa integrazione ( perché lo spread aumenta ancora) da tre anni a 700 euro al mese(due figli,casa di proprietà e moglie a carico, un canarino);
lo sfrattato di roma che staziona ogni mattina davanti alla stazione tiburtina e dorme in macchina moglie,una figlia,il cane e la fame );
la moglie dell'imprenditore che si é sparato perché la camorra lo usurava;
quel ragazzo nigeriano che ha conosciuto le spiagge di pantelleria arrivato in Italia non su barca ma su barcone ( spiaggia e ostriche).
Quando farete queste interviste dopo e solo dopo quella di francesco schettino allora ne riparliamo.
Nel frattempio perché non vi avvelenate.
Buona estate a voi e a chi vi retribuisce.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 11.07.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la gente per sopravvivenza si vende al male... l'onesto in minoranza è estromesso da tutto e da tutti, se non si adegua.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.07.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

è come per le detrazioni sulle ristrutturazioni degli immobili.
evidentemente non vogliono cambiare niente, il nero, che per molti è fatto per sopravvivere e non per arricchirsi, continua quanto e più di prima...che ci vogliamo fare......

falcone donati 11.07.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

caro cittadino modello, scusa se te lo dico, ma se non lo sapevi prima sei proprio un pò tontino.
è chiaro a tutti che il sistema della fattura/scontrino si basa proprio sul 20% di iva che paga il cliente e che si pappa quasi per intero lo stato a parte un pò detrazione. prima ancora che all'esercente/professionista, conviene al cliente infatti chiedere la merce in nero, soprattutto se si tratta di servizi erogati da professionisti. loro avranno la dichiarazione dei redditi più leggera, tu non pagherai l'IVA.
non so se in altri paesi le cose cambino ma qui in italia è stato sempre così: conviene al professionista e conviene tantissimo al cliente anche. ecco perchè gli italiani non sono dei cittadini modello.
viva l'italia :-)

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 11.07.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Perchè la penso come Gabriele: perchè i soldi succhiatici con le tasse in buona parte lo stato o li RUBA o li BUTTA. Li ruba con decine di migliaia di stipendi a politici SUPERFLUI alla Camera, al Senato, nelle Regioni, nelle Province, comunità varie, ecc. Li butta nelle cattedrali nel deserto, negli sprechi, nel mancato azzeramento del debito pubblico, nel sovradimensionamento di strutture e di stipendi pubblici semplicemente scandalosi (il doppio o anche più dello stipendio di Obama, per dire ...!). A ciò aggiungici la protervia e l'ottusità di NON consentire ad ogni cittadino di poter mettere in detrazione (seppure anche con percentuali minime) OGNI SCONTRINO, di OGNI SPESA, grosso modo come fanno negli USA o in Francia, solo per fare qualche esempio...
Quindi quando Gabriele, o io, rinuncio a risparmiare 400 euro costringendo il veterinario a pagarci le tasse, ho tre certezze: 1) che io ci ho rimesso un sacco di soldi cash; 2) che lo stato sperpererà buona parte sia delle mie tasse che di quelle del veterinario; 3) che il veterinario la prossima volta mi farà pagare ancora di più, tanto nessuno praticamente controlla le parcelle dei "professionisti" (altra grave carenza di questo stato).
Allora evadiamo tutti? NO, assolutamente, ma finchè questa legislazione sarà come ho appena descritto, credo che sia legittimo DIFENDERSI dal tagliagole n°1: questo stato. Vi faccio un esempio: tu dai 10 euro a un barbone e vedi che quello se le va a bere. Puoi anche continuare a ridargliele, ritenendo che TU hai fatto il TUO dovere morale e poco ti importa di come LUI li spenda. Ma non credi che sia meglio che gli dia un panino imbottito, una coperta, per evitare che se li beva? Lo stato attualmente si beve buona parte dei soldi che emunge dai soliti poveracci, mentre si guarda bene di toccare stipendi, pensioni e rendite milionarie. E' nostro diritto non essere pecore che vanno al macello, ma difenderci. Anche votando M5S.

Pino Curatolo 11.07.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione devono andare Fanculo spero che questa storia finisca presto .... sta arrivando la resa dei conti .... votiamo tutti M5Stelle e li mandiamo a casa

Emiliano Succi Leonelli 11.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

E che ti aspettavi da uno stato cleptocratico ?
Non hai ancora capito che se chiedi fattura le tasse le pagate in due sullo stesso importo: tu che lo spendi ed il fornitore che lo incassa ?

Finchè le cose staranno così, se chiedi lo scontrino fai un dispetto inutile al commerciante, perchè, tanto, lo scontrino non lo scarichi. Se tu potessi scaricarlo almeno al 90% il dispetto te lo farebbe il commerciante che non te lo da e se ne guarderebbe bene per non perdere clienti.

Dicevo cleptocrazia? Rettifico: Stercocrazia!

kahhhtt (colpo di tosse) 11.07.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

... per non parlare delle spese per idraulici, muratori, caldaisti ecc. dove non è nemmeno previsto il recupero dell'IVA...

roberto gregorio 11.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma che discorso è? Allora Gabriele pagava tutto con regolare scontrino fiscale solo perchè pensava di avere maggiori decurtazioni con la dichiarazione dei redditi?Cosa impossibile fra l'altro....
Gli scontrini fiscali bisogna chiederli e farli punto e basta, indipendentemente dal fatto se poi si hanno o meno ( e quante...) agevolazioni fiscali con la dichiarazione dei redditi. Sono due discorsi completamente diversi. Da una parte mi comporto da cittadino non solo modello, ma semplicemente onesto, dall'altra posso battermi per avere maggiori detrazioni fiscali con la dichiarazione. Che tra l'altro, se tutti fossero appunto onesti, sarebbero sicuramente maggiori.
Quindi Gabriele, continua a chiedere gli scontrini, come dobbiamo fare tutti!
W il movimento 5 stelle!!

Marco Delfino 11.07.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gabriele G., sei un mito. Grazie per la tua testimonianza. Stato tassicodipendente!

Marco Tullio Santella, Napoli Commentatore certificato 11.07.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDO SCUSA A GABRIELE.
Pensavo che questo post fosse male impostato e fuorviante, con un pizzico di becera demagogia.
Non avevo considerato che poteva essere una specie di "provocazione" per saggiare l'opinione del blog senza prendere partito a favore nè dei "legalisti" nè dei "furbacchioni", nè degli "incoscienti".
Se il buon Gabriele, nel blog, ha scritto ciò che pensa, mantengo il giudizio iniziale, se ha voluto essere "provocatorio", mi scuso ed affermo che ha raggiunto perfettamente il suo scopo.
Infatti le risposte sono soptatutto di tre tipi:
1) i legalisti e coloro che hanno una visione di "comunità" dello Stato e della sociatà che ragionano sulla necessità del binomio tasse = = > servizi e sulle distorsioni9 di una sistema da correggere;
2) gli egoisti ed egocentrici ed imbroglioni che se ne fregano dello Stato, della società e genericamente degli altri che giustificano solo il proprio comodo e risparmio personale sottintendendo che i "servizi" di cui godono anche loro li paghino gli altri;
3 ) i deficienti completi che non riescono neppure a capire che essi stessi godono di servizi pubblici (sanità, scuola, ordine pubblico, trasporti, infrastrutture, energia, ricerca, .... ) per cui non intuiscono neanche che le cose per funzionare hanno bisogno del finanziamento contribuito dai cittadini (tasse).
Ciò che fa impressione è che anche all'interno di un movimento come l'M5S la percentuale di quelli di cui ai punti 2) e 3) sopravanzi nettamente quella di coloro del punto 1).
Mi sa che, anche se vincessimo le elezioni con la maggioranza assoluta, con questo genere di cultura dei sostenitori, non andremmo molto lontano.
Il lavoro da fare, per educare le teste all'onestà ed alla solidarietà, ho paura che sarà lungo e durissimo.

CARLO ALBERTO BONESI, ROMA Commentatore certificato 11.07.12 12:19| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io che sono una sostenitrice della legalità e dello scontrino non posso che dare ragione a Gabriele di Bologna... Però bisognerebbe pensare che, è vero, noi abbiamo pagato l'IVA ma anche il professionista o la struttura che ci hanno fatto la fattura pagheranno le tasse su quell'importo, cosa che altrimenti non sarebbe avvenuta.
Poi quei soldi che avrebbero incassato IN NERO sarebbero stati spesi per fare altre cose IN NERO e così via..
Non è questo il senso civico?

Chiara di Ferrara 11.07.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

******************************************
GIUSEPPE STRAZZERI
******************************************

LO STATO E' ORMAI IN MANO AD UNA CRICCA DI LESTOFANTI, AD UNA MINORANZA CHE OCCUPA TUTTI POSTI DI POTERE, AD UNA BANDA DI TAGLIAGOLE CHE CI DERUBA E OPPRIME CON LE TASSE ED EQUITALIA.
LO STATO IN CAMBIO DELL'OBBEDIENZA ALLE LEGGI CHE DOVREBBERO GARANTIRE LA CIVILE CONVIVENZA, AD UNA RIDUZIONE DELLA MIA LIBERTA' PERSONALE, ALLA MIA PRIVACY DOVREBBE GARANTIRE SICUREZZA (LA DIAZ E ALDROVRANDI FANNO TESTO), IL DIRITTO ALL'ISTRUZIONE, ALLA SALUTE, AD UNA VECCHIAIA TRANQUILLA E AD UNA PENSIONE DECOROSA, AD UNA QUALITA' DI VITA ACCETTABILE
TUTTO QUESTO NON E' PIU' GARANTITO E SE LO STATO VIOLA LA GGE PER PRIMO IO SONO LIBERO DI NON RISPETTARE PIU' LE LEGGI CRIMINOGENE DI QUESTO STATO.

Giuseppe Strazzeri (beppevicenza), Vicenza Commentatore certificato 11.07.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonjour,
Signor Presidente della Reppubblica Italiana.
Spero (ma credo che non lo farà) che lei leggerà questa lettera.
Io non so se ha letto la intervista di fancesco schettino,comandante della Costa Concordia affondata all'isola del Giglio con il suo carico di morti.
Signor Presidente una intervista a Canale 5 a schettino.
Neanche fosse un operaio della FIAT.
Quanti sono gli italiani in grado di rilasciare una intervista? Pochi.
Tra questi,c'é il signor schettino sotto inchiesta per la strage del Giglio.
Ma lei si rende conto del paese nel quale viviamo?
Credo che non se ne renda conto, o che se ne é consapevole allora é colpevole moralmene dello sfascio del paese di Dante,Macchiavelli, Petrarca,Totò,De Filippo,Falcone e Borsellino.
Ma é anche moralmente colpevole dei 920 morti sul lavoro,del mio amico che il lavoro lo ha perso.
Possibile che lei trovi il tempo per parlare di riforma elettorale e non dice nulla sulla intervista a schettino?
Lei interviene sullo spread e nulla sulla dichiarazioni di un criminale fatte in TV (Ah!! la TV,potente mezzo che offusca la mente,rende piacevole anche il dolore,fa pubblicità,audience,
spettacolo.
Possibile che non trova un minuto per dire che quella intervista andava vietata.
Lei non é il Presidente di tutti gli italiani.Lei é il Presidente di alcuni italiani,non tutti e neanche i migliori.
Caro Presidente della Repubbica.
Questo paese non si salverà e una delle ragioni é perché esiste la parola perdono.
schettino chiede scusa,é triste,mortificato per la morte di quella bambina,la moldava con la quale passava la serata é solo un amica,lui é tirste....allora chiede scusa e perdono.
La giustizia non é un sentimento;non deve sessere un sentimento.La giustizia é un insieme di leggi e le leggi vanno applicate.
Lei avrebbe dovuto dire la sua su quella meerda di intervista,invece non lo ha fatto.
Pensava alla riforma elettorale.
Se ne faccia una colpa... gravissima.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 11.07.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato fa bla bla sull'evasione fiscale, ma concretizza sempre poco. Se metterebbe i cittadini nella condizione di scaricare ogni tipo di scontrino o di ricevuta fiscale, l'evasione diminuirebbe.
Il 90% degli artigiani che fanno lavori a domicilio, ad esempio non emette MAI nessuno ricevuta fiscale nè fattura, perchè adottano il metodo: mi dia 100 euro, se vuole la ricevuta 121 euro. Chi e' il fesso che gli da 121 euro senza averne alcun fantaggio fiscale?

SALVATORE I., Palermo Commentatore certificato 11.07.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ficcatevi gli scontrini NEL CULO!!brutti bastardi..

o.t 11.07.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere, se possibile, di non limitarsi a leggere qualche riga ma di cercare anche di CAPIRE prima di mettersi a scrivere commenti che definire fuori luogo è "limitante"...

Cazzo qui c'è chi ragiona in BINARIO.

I dubbi che emergono da questo POST, al di là della potenziale correttezza dei conti sono:
1) che senso ha che ci sia una franchigia sulla detrazione per una spesa medica, leggasi NECESSARIA? Non sto comprando un "utilissimo" IPAD!!!!
2) che senso ha che ci sia un limite alla detrazione per una spesa medica, LEGGASI necessaria? Non sto comprando l'ultimissimo SMARTPHONE...

Queste sono le domande che EMERGONO dal POST sforzandosi di capire ciò che è scritto.

Domande che emergono da chi fa fatturare tutto, ovviamente convinto di perderci dal nero (è ovvio che il nero convenga, non scopriamo l'acqua calda), e invece si trova a perderci un'enormità a causa di regole assurde, NON DEL FATTO CHE CI SI DEBBA PAGARE IL DOVUTO.

Qui non si parla di EVASIONE SU GRANDI CAPITALI si sta parlando di detrazioni su spese mediche!
Non si parla di chi vuole spendere meno in tasse su MILIONI DI EURO, si parla di chi spende per NECESSITA' E URGENZA.

Badate bene che se cadiamo nel tranello di dire che ciò che è previsto dalla legge è sempre giusto, allora aboliamo il negazionismo.
I nazisti che sterminavano gli ebrei applicavano la legge, le leggi razziali appunto.
Esistono leggi e leggi.
Riflettiamoci su, pensiamo a chi convengono certe norme, e da chi sono state volute...

Ciro Di Matteo Commentatore certificato 11.07.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo "sconto" di cui parla l'autore di questo post (che definire "qualunquista" è un eufemismo) corrispondeva a un reato compiuto dal veterinario/struttura medica con la complicità consapevole del cliente. Rubare una macchina mi costa meno che comprarla in nero che mi costa meno che comprarla legalmente: dove sta la scoperta dell'autore? Che rubando si spende meno? E serve fare tutti questi conti per spiegarlo?
Ma alla fine, con chi se sta prendendo? Con la propria onestà, con lo Stato che chiede di pagare le tasse, con chi non le paga o con noi che leggiamo? E' un invito a pagare in nero? O una richiesta allo stato di fornire ai cittadini la possibilità di detrarre tutte le tasse che vengono fatte pagare a chi fattura?


solo un italiano si aspetta un tornaconto personale dall'adempimento del suo dovere.......come se evadere fosse la normalità.....bah!

ivana spigo 11.07.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO...SCRIVI PURE CHE INOLTRE QUESTI COSTI CHE HAI SOSTENUTO ANDRANNO A CUMULARSI CON GLI ALTRI NELL'ARCO DELL'ANNO E COSTITUIRANNO UN TOT DI CUI DOVRAI UN GIORNO FORSE RENDERE CONTO A QUALCUNO A FRONTE DELLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI...:-(

david lucii 11.07.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Però...... Sono mesi che qualsiasi commento leggo in qualsiasi sito, non si trova una persona che non sia clamorosamente onesta e non chiede da sempre lo scontrino o la fattura. Ma il nero esisterà ancora? Perchè con tutti questi onesti che scrivono mi sorgono dei dubbi.......

nitto d. 11.07.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi dico come mi sento ora, sono incerto su tutto tranne di una cosa: che dovete andare a fanculo!" Gabriele G., Bologna

°°°°°°°°°° a Gabriè, sinceramente, pacatamente...
ma affanculo dovresti andarci tu insieme a tutti gli italTONTI !

hai scoperto l'acqua calda che col "nero" si guadagna ? eh! - allora per recuperare , adesso compra una partita di coca e inizia a spacciarla! no!

stai certo che il guadagno IN NERO sarà stratosferico , fino a quando nun te mettono ar gabbio! ah ah !!

IL COLLASSO DELLO STATO SI è AVUTO ANCHE PER QUESTO MOTIVO...moltiplicato per milioni di casi
analoghi di italtonti che hanno solo rimpinguato
le tasche degli EVASORI e:o ELUSORI TOTALI!

è matematica ...non sono mica chiacchiere da bar!

mah! tempo sprecato per farvelo capire!
servirebbe solo un buon "bastone" sulla capa!
ecco perchè siamo tra gli ultimi in Europa e ci sono i soliti coglionazzi che se la pijano con l'€


Non ho capito... ti aspettavi di risparmiare uguale o più di quello che avresti fatto pagando in "nero"? Mi sembra ovvio che non potesse essere così, hai fatto il tuo dovere...bravo.

Gianluca Carraro 11.07.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Come non darti perfettaente ragione. Io non ho particolari conoscenze di economia ma credo che se volessero veramente fare qualcosa di buono ci dovrebbero permettere di scaricare almeno il 90% delle spese e senza franchigia e a quel punto con l'iva in entrata entrerebbero più soldi di quanto accade ora.
Christian Orlando

christian orlando Commentatore certificato 11.07.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

EVASIONE I.V.A.
10 MILIONI DI COMMERCIANTI EVADONO CENTO EURI
L'UNO.AL GIORNO, SONO UN MILARDO.
QUANTO EVADONO I QUATTROCENTOMILA INDUSTRIALI
CHE L'ANNO VENDUTA AI COMMERCIANTI.
SENZA FATTURA?
COMMERCIANTI TUTTI LADRI .INDUSTRIALI TUTTI ONESTI! E' VERO! LO DICONO TUTTI...RAI GIRNALI
POLITICI, SINDACATI.ECC. ECC.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 11.07.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va benissimo il senso del post che condivido ovviamente ma tecnicamente la franchigia si toglie una volta sola sulla somma delle spese sanitarie e nn ogni volta

Paola Marini 11.07.12 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Se ci metti che io, che faccio come te:
Commercialista per dichiarazione redditi : fattura + 21% + spese varie. Detrazione = 0

Falegname per sostituzione mobili rovinati : fattura + 21% + spese varie - sconto.
Detrazione = 0 perchè non rientra in ristrutturazione.

Ora di "cretini" come noi due quanti ce ne sono in Italia ?
Neglu USA notoriamente non il massimo per equità, il prelievo fiscale è intorno al 25%, detraggono praticamente tutto, ma in caso di accertamente se non hai le ricevuto sono dolori !!!!!
E chi evade si fa la galera sul serio.

Da noi cosa fanno ? RIDUCONO LE DETRAZIONI invece di aumentarle !!!!!!!!! (come dire incoraggiare l'evasione invece di combatterla ...)

Pierino_La_Peste 11.07.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma sbaglio o i conti sono tutti sbagliati?

Gianluca Pagano 11.07.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre si è spremuta la povera gente ed ora farò alcuni esempi approssimativi ma che rendono l'idea di come vengono tassati i redditi. Chi ha un reddito di 15000 euro paga una tassa di circa 3000 euro. Ora se consideriamo che con 15000 euro non fai una gran vita, se poi devi pagare un affitto e mantenere una famiglia diventano insufficienti quasi anche per comperare il pane. Nonostante queste difficoltà i "signori" del governo ti tolgono 3000 euro dai tuoi 15000, lasciandoti in forte difficoltà. E' giusto far pagare le tasse in percentuale col proprio reddito, in modo che il rapporto tasse reddito sia uguale per tutti, ma è sbagliato usare questa logica per i redditi bassi perché se il 20% di tassa su 15000 euro te ne toglie 3000 e te ne lascia 12000, quando hai un reddito di 50000 te ne tolgono 10000 lasciandotene ben 40000.
E' una grossa differenza quella tra il vivere con 12000 o 40000 euro ed è un'ingiustizia enorme che ammazza e affama le classi più deboli. Ma questi "signori" che ci hanno da sempre governato non hanno problemi perché il reddito annuale della povera gente corrisponde a una loro sola mensilità, quindi se ne stanno tranquilli tranquilli finché noi staremo zitti.

Italo Pelizzola 11.07.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia è una riflessione che fotografa una realtà..il tema evasione l'abbiamo ampiamente risolto e messo in "programma"...
Tuttavia ci sono degli asset strategici che non possano essere lasciati in mano..anzi "a bischero sciorto"in mano al mercato privato...ivi compreso i servizi che lo STATO deve erogare ai cittadini..come:
Sanità;
Istruzione;
Assistenza;
Trasporti;
Energia;
Infrastrutture;
Alcuni di questi servizi sono in perdità, per cui occorre vigilare sulla corretta spesa..altri possono sottoposti a tariffa purchè si rispetti un rapporto equilibrato tra bontà degli investimenti,costi di gestione,e efficienza del servizio!.
Notate bene parlo di "SERVIZIO"..che dovrebbe avere un valore universale per un cittadino!..vi faccio un esempio..un pendolare non può pagare centinai di euro per l'abbonamento al treno e l'autobus..così come un disoccupato non dovrebbe pagare il treno o l'autobus!!c'è un servio uguale per tutti e ha disposizione di tutti!..
Qui s'innesta il concetto già espresso da Beppe sul "lavoro utile" e "Reddito di cittadinanza"..prendi le liste dei disoccuppati e s'incomincia:...te vai a pulire i treni...te le strade..te fai la raccolta differenziata...te vai all'ospedale...ci vogliono 50 operai per la manutenzione degli argini...vai bello..(non vai..non prendi un cazzo)!..molto semplice...
E c'è molto da fare!!poi in base alla volontà e alla predisposizione personale e alla formazione, le persone potrebbero trovare uno sbocco "permanente" in un dato settore..
Investire sulle persone è sempre remunerativo per una società che si definisce civile!

roby f., Livorno Commentatore certificato 11.07.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Evadere conviene! Grande scoperta!

Complimenti.

Maurizio Caudana 11.07.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi ma se tutti sanno che i liberi professionisti evadono .. la guardia di finanza che ci sta a fare?? non è che esiste la corruzione in italia . no e ??? In Italia chi controla ai controllori?? SVEGLIA io direi di non pagare le tasse per niente e di autogestirsi e fanul i politici e tutti i ladroni

luca c 11.07.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

trovo giusta la riflessione che noi paghiamo troppe tasse per quello che abbiamo e quanto dice Roby di Livorno è giustissimo, paghiamo per un albergo a 5 stelle ed in cambio riceviamo un trattamento da campo profughi !
..
da tanto mi chiedo perchè non si voglia realmente dare il colpo mortale all'evasione, se tutto si potesse detrarre con un vantaggio ,se ci fosse la possibilità di detrarre dalle tasse quelle che sono le spese sostenute dal contribuente, questo ritengo sia un valido deterrente all’evasione fiscale,, in modo da far pagare a tutti il giusto fardello di tasse.

Roberto B. Commentatore certificato 11.07.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, dopo aver letto la tua mi sono sentito meglio,perche' sono nelle tue stesse condizioni.il nostro e' un paese dove i ricchi non pagano ed i poveri pagano tutto, anche col culo Se la merda avesse valore,,povero culo degli operai.Ma aggiungo due cose.) lo sai che i consiglieri regionali hanno una pensione reversibile?Perche' non e' rubare? lo sai che un senatore in pension e cumula tutto e prende in un giorno quanto un operaio in un mese?Questa si che' e' giustizia cristiana|||||||ma andiamo tutti aff.....o

aldo abbazia 11.07.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento

A me è andata molto peggio: visto che volevo sempre rispettare la legge, e fare le cose in modo trasparente, dei cosiddetti professionisti che pagando tangenti non devono fare altrettanto, sono riusciti a truffarmi,e questo perchè le persone troppo oneste come me sono anche le più ingenue e non pensano che gli altri possano ingannarle.Adesso che lo so è troppo tardi.

alice 11.07.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Meraviglioso commento...

ilda i. Commentatore certificato 11.07.12 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Viva l' I-TAGLIA

Marco Anselmo 11.07.12 07:55| 
 |
Rispondi al commento

il piu' bel commento che ho letto negli ultimi tempi,chiarisce bene la situazione e quanto ancora ce' da fare per rimettere in moto questo paese...

luca m., bulagna Commentatore certificato 11.07.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Hai illustrato benissimo tutti i motivi per cui è meglio non farsi fare la fattura...e poi che non venissero a raccontarci strz.. sul fatto che siamo noi a produrre il debito...i veri ladri sono i nostri governanti...ma quando finirà questa allucinazione..eh??

A. N. Commentatore certificato 11.07.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero quello che dici, devo dirti che se non sei scemo (scusa eh !) poco ci manca ! Questi imbroglioni che noi purtroppo abbiamo eletto sono tutti pezzi da galera e se qualcuno dovesse rivotarli, ancora di più dovremo cercare di farci un po' di giustizia da soli, tanto non è che possiamo fregarli di molto: i conti, loro, se li sanno fare benissimo e con i nostri soldi si possono pagare degli specialisti della contabilità che è quasi impossibile capirci qualcosa ! Tutti quelli che non hanno pagato il dovuto o sono del tutto sconosciuti al fisco sono quelli che sono protetti da questo sistema di ladri ! In un atto disperato dobbiamo assolutamente liberarcene totalmente ed è facile: basta non votarli più ! Quello che è difficile sarà il dopo, ma almeno ci saremo tolti questa gangrena dei partiti politici !

Bruno Marioli 11.07.12 01:47| 
 |
Rispondi al commento

più che tasse ormai è un pizzo legalizzato estorto ai cittadini-sudditi con l'inganno e con la forza senza dare in cambio nessuno servizio ma per mantenere i privilegi della casta e tutti gli sprechi relativi...

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 11.07.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

FABER. ANCHE TU STAI SBAGLIANDO.
LO STATO ITALIANO INCASSA IL 70% DEL REDDITO
NAZIONALE E LASCIA IL 30% DA DIVIDERE FRA I 60
MILIONI DI ITALIANI CHE L'ANNO PRODOTTO .
TI PARE GIUSTO?

orfeo nitrebla Commentatore certificato 11.07.12 01:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X EDUCAZIONE CIVICA:
ALIQUOTE IRPEF IN ITALIA.
1988- 12%-22%- 27%- 34%- 41%-48%-53-58- 62% MAX
2007- 23%-27%- 38%- 41%- 43% MAX.
ALLORA IO PAGAVO 12% -ORA 23%. MENTRE
I RICCHI PAGAVANO 62% ORA PAGANO IL 43%
MENTRE TUTTI I MILIARDARI CHE HANNO SOCIETA'
PER AZIONI,BANCHE,INDUSTRIALI,ECC.PAGANO 12,5%
BELLO E GIUSTO VERO TONI. SVEGLIATIIIIIII.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 11.07.12 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma che discorso è questo? La fattura, la ricevuta la si richiede per far pagare le tasse anche ai liberi professionisti, non per ottenere delle detrazioni. Altro che cittadino onesto, pensi solo al tuo tornaconto personale. Gente, se continuiamo a ragionare come questi qui, quando la cambieremo l'Italia ?

Vincenzo Demichele 11.07.12 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci dovresti invece andare tu affanculo, caro Gabriele di Bologna autore del post.

Le ricevute si chiedono perche' il veterinario e la struttura privata paghino le tasse, non perche' tu te le scali.

Ma hai mai studiato educazione civica?

antonio marzinotto 10.07.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda che il vantaggio di scaricare le spese serve ad incentivare la richiesta di fattura o scontrino, ma il vantaggio principale non è che tu di detragga 1000 o 2000 euro al 19 o al 50 per cento, ma il fatto che anche quei medici e quei veterinari pagano le tasse. Se tutti facessero così, anche senza detrazione ti assicuro che il nostro sistema di tassazione sarebbe... pardon: _potrebbe essere_ più equo.
Poi ovvio: il problema è stato più volte sottolineato da Beppe: se ci fosse il doppio di entrate e la metà di uscite, non staremmo meglio tutti, semplicemente questa banda di ladri che ci governa ruberebbe il doppio.
Ma questo non cambia il fatto che il tuo ragionamento è fallato in linea di principio: chiedere lo scontrino o la fattura fa in modo che tutti paghino le tasse. È questo che dovrebbe guidare SEMPRE la nostra decisione nel momento del pagamento della prestazione.

Andrea Correani 10.07.12 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proviamo a fare un giochino :
credete che in un qualsiasi blog in Germania scriverebbero post come questo ?

Io sono straconvinto di no

Infatti la Germania si è riunificata ed è tornata in 10 anni ad essere una potenza economica proprio perchè a nessuno dei suoi cittadini verrebbe in mente di scrivere un post coe questo .

William Borziani Commentatore certificato 10.07.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il tuo post e' una grande cazzata, ma proprio colossale! per il semplice fatto che non puoi fare i conti al netto di quanto avresti potuto risparmiare pagando in nero! Quella e' un'anomalia, una non regola che non puo' essere considerata in uno schema di ragionamento che si sviluppa all'interno di un sistema fatto da regole ben precise...anch'io sono andato a comprare il pane, l'ho pagato 3 euro, potevo rubarlo e ci ho perso 3 Euro?? Che discorso e' il tuo, se la detrazione non ti soddisfa puoi argomentare in tanti modi, ma non puoi quantificarla al netto di qnt avresti potuto risparmiare commettendo un reato.

Pierpaolo Azzalin 10.07.12 23:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè queste regole immonde le fanno questi ladri bastardi merdoni, noi cittadini ingabbiati da mille limitazioni e balzelli, loro liberi di fare quello stracazzo che vogliono. Per me, sarebbe ora di prenderli a calci nel culo e nelle palle.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 10.07.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Perdonami, ma non è che uno chiede gli scontrini e le fatture perchè detraendole dalle tasse deve andare a paro o quasi, ma indirettamente cosi facendo scoraggi la pratica dell'omissione di fattura e quindi indirettamente favorisci la riduzione o cmq il non ulteriore aumento delle tasse. Di questo devi sentirti fiero.
Io chiedo sempre fatture e scontrini. Esempio a Roma mia moglie per farsi interventi ai denti ha pagato 3000 euro. In altri posti a nero avrei pagato 2000 euro e sono un salariato non un riccone, eppure ho fatto emettere fattura. Mi puoi dare dello sciocco, ma non per questo me la prendo con lo stato. Poi è chiaro, sarebbe utile poter detrarre di più. Però perdonami, tutta l'importanza che vuoi dare alle spese veterinarie, ma qui se si deve aumentare qualche deduzione è per le spese per gli esseri umani, bambini e vecchietti in primis, poi verranno anche gli animali. Non vorrei apparire insensibile, ma qui c'è gente che muore perchè non ha i soldi per una visita privata.

ATTILIO DE FAZIO 10.07.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

post del caiser, è chiaro che il professionista ti fa uno sconto del 25% sapendo appunto che tu con la ricevuta otterresti in sede di dichiarazione il 19%, a parte che mi viene il forte sospetto che la maggior parte dei professinisti gonfino un po' il prezzo iniziale, quindi poi ti propongono uno sconto fittizio. L'unica soluzione è abolire il contante, cosi tutti pagherebbero le giuste tasse, d'altro canto bisognerebbe abolire gli sprechi per non fornire un alibi al fatto che comunque i soldi pagate in tasse andrebbero sprecati, e qui casca l'asino, la popolazione invecchia sempre più, le esigenze sanitarie aumentano, e cosa si sono inventati di tagliare i posti letto negli ospedali; processi lunghissimi, tagliamo i tribunali.....mentre poi ci sono regioni con 10.000 di fancazzisti infilati dai politici, e no questi non si possono toccare...sempre pez

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 10.07.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono un lavoratore autonomo e vi dico che molto più spesso di quel che si crede è il cliente privato che implora di non avere la fattura così risparmia l'IVA e non fa sapere al fisco che ha soldi da spendere...

Ruggero Todesco, BASSANO DEL GRAPPA Commentatore certificato 10.07.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento di Gabriele e il giusto comportamento e il costo che oggi dobbiamo pagare aspettando un domani ormai a portata di mano ogni scontrino non emessi ogni evasione il mal costume fa un passo in acanti e insieme il male affare è il costo che paghiamo oggi aprile e sempre più vicino se l italia resta in piedi e fatta i giochi finiscono ad aprile per il sistema marcio e corrotto e inadeguato game over

Riccardo Garofoli 10.07.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

ho letto un commento che non condivido

"lo scontrino serve a fare pagare le tasse agli autonomi": giusto, ma dovrebbe essere lo stato a controllare e non io cittadino. elevare il cittadino a controllore non è giusto, ovviamente se non dai la controparte (un guadagno) altrimenti che cosa ci sta a fare la GDF?

ivan m. Commentatore certificato 10.07.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'onestà è un concetto basato sull'eguaglianza...quindi si è onesti quando (almeno) la maggioranza di un popolo lo è, altrimenti ci si sente "fessi" perchè in minoranza.... Se invece i famosi Professionisti di turno ecc. non ti mettessero di fronte alla scelta di avere o no la ricevuta, ma la facessero automaticamente, allora saremmo un pó costretti ad essere onesti.....E si sa noi italiani ( la maggioranza) lasciati a scegliere scegliamo Bbbbene!!!

Arky Dc 10.07.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Che valore ha uno stato che spinge chi vuole essere onesto a pensare di essere un fesso?

Ciro Di Matteo Commentatore certificato 10.07.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

POST SUBLIME !
ANDATE AFFANCULO POLITICAZZARI E LEGICAZZARI SGUATTERI COMPLICI DEL REGIME USURAIO CRIMINALE MASSONICO FINANZIARIO !

ottaviano s. Commentatore certificato 10.07.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il cittadino si trasferirà su venere a vivere.. mentre chi comanda andrà a stare comodamente e largo sotto montagne di soldi su marte.. sulla terra resteranno i medici,gli scienziati e i giornalisti!
colonizziamo lo spazio e facciamo pagare agli alieni una tassa sul parcheggio della navicella su giove.. disponiamo di ricchezze illimitate,ci sono 10 interi pianeti oltre la terra pieni di ogni ben di dio.. eppure ci facciamo la guerra per un misero pugno d'oro!! mhà!
se questa è l'intelligenza umana,vorrei preferire tornare allo stato di scimmia,almeno non mi chiedono la tassa sulla banana!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 10.07.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento

L''aliquota massima dell'IVA in Svizzera è pari all'8%,poi vi è un aliquota del 2,5% su beni di uso quotidiano ed in fine un aliquota del 3,8% per le prestazioni alberghiere.Per quest'ultima aliquota la camera dei deputati elvetica (Consiglio nazionale) ha deciso l'abolizione all'inizio dello scorso anno. Si tratta di una strategia per tentare di arginare la fuga dei clienti stranieri causata dall’ eccessivo apprezzamento del franco.Cose simili in Italia non succederanno mai.Ecco cosa non va.Ecco perchè non ci riprenderemo mai.

IDA PASSUCCI, BERGAMO Commentatore certificato 10.07.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento

io, pur senza fgare tutti stì conti, ero arrivato alla stessa conclusione.

Michele Tucci, ravenna Commentatore certificato 10.07.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Gabriele sei un grande......un post magnifico.GRANDE

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 10.07.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo fare gli onesti in un paese dove chi dovrebbe darci l'esempio sono i primi a rubare i nostri soldi,non e' la soluzione,dobbiamo metterci in testa che qui l'unica soluzione e' quella che e' avvenuta in India un po' di tempo fa,cioè andare li e prenderli a calci nel culo e levarli da quelle cazzo di poltrone che stiamo pagando con le nostre vite!!!domani chi può scenda a Roma e si unisca alla protesta prevista!!!

Kristian Castorina 10.07.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Monti sta facendo il suo lavoro ,lo sta svolgendo benissimo il compito che gli hanno affidato con grande professionalità e concretezza.
Si è capito che il suo compito non è quello di salvare la nostra cara Patria, non sta salvando niente... ma ci sta consacrando sudditi dell'UE e dei poteri forti che stanno speculando con lo spread con un tasso del 7% i nostri titoli sono una montagna colossale di soldi, e allo stesso tempo lo stato per rimborsarli è costretto a tassarci sempre e sempre di più.
Ci dicono che tutti questi tagli e sacrifici servono per salvare l’Italia ma nessun giornale e nessuna tv parla chiaramente.
Perché non ci hanno detto che per aderire al Meccanismo Europeo di Stabilità dobbiamo pagare 125 miliardi di Euro
Solo questo ci fa capire quanto è tutto falso quello che dicono se tacciono una cosa così .
http://qpotere.blogspot.it/2012/01/125-miliardi-di-euro-entro-luglio-2012_6100.html#!/2012/01/125-miliardi-di-euro-entro-luglio-2012_6100.html
In più oltre tutto questo siamo anche costretti a pagare i debiti per salvare le banche degli altri paesi.
Non voglio immaginare quando Monti porterà l’iva al 23% con un normale calo di tutti i consumi , la causa vera del debito è la perdita di sovranità monetaria e signoraggio bancario …..perchè nessuno dico nessuno né parla più nemmeno uno che stimo e ammiro come Grillo cosa succede dove andremo a finire, siamo tutti sudditi dei Banchieri…

Pietro Giusto 10.07.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahahaahah grande post!!! XD

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.07.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento

INPS riporta l ANSA dalla incorpamento del impdap che era ente di previdenza del pubblico impiego ha un buco per il 2012 di 6 miliardi di euro per il2013 sono 7 per il 2014 altri 7 la manovra ultima chiamata spending review e già stata spesa quindi l'aumento del IVA che nessuno voleva e ha ragione lo devono fare per forsa e poi dicono che sono le parole di squinzi che fanno volare lo spread se la notizia gira domani e a600

Riccardo Garofoli 10.07.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Sentirsi onesti non ha prezzo.

C'è qualcosa che va al di là di sentirsi fessi, bisogna essere anche masochisti.

Ma quando dentro ti senti onesto c'è una soddisfazione unica.

Verrà il giorno in cui gli onesti governeranno!

Noè SulVortice Commentatore certificato 10.07.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gabriè, ti voglio bene.

ivano genovese, poggiomarino (na) Commentatore certificato 10.07.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Quando ero sotto "la naja" (il servizio militare era obbligatorio) il sergente maggiore degli alpini ci disse il primo giorno: "cio' ragazzi, la cosa più difficile qui da capire ogni volta è fino a che punto siete onesti e a partire de qual punto siete fessi".

Bertuccio Nani 10.07.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L INAIL mistifica i dati c'e una diminuzione dei infortuni sul lavoro
Non è che per caso c'e meno lavoro e che il5% in meno è dovuto a una crisi spaventosa il 5% in meno vuol dire che c'e meno lavoro e che non sono migliorate le condizioni di lavoro

Riccardo Garofoli 10.07.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

caro Gabriele, quelli che ce l'hanno più difficile sono i pionieri che fanno sforzi superiori all'utile immediato.
Rischiano anche, i pionieri, perchè se il loro sogno non si avvera, ogni sforzo risulterà vano e risibile.
Ma combattere è sacrificio ed il sacrificio di oggi magari diventa abitudine comune domani ed in una società più giusta si pagheranno meno tasse e si avranno migliori servizi.
Non siamo qui, minoranza impegnata e combattiva solo per questo?
E l'arma migliore, forse l'unica che abbiamo, sia, come mi insegnava mio padre, solo l'esempio?
Se è così, pensi che l'impostazione del tuo "post" sia giusta e costruttiva?

CARLO ALBERTO BONESI, ROMA Commentatore certificato 10.07.12 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Giro parlo con persone di varia estrazione sociale poi al dunque mi cadono le braccia omologati ristretti maschilisti beceri ma come si fa a cambiare questo paese con i cittadini che si ritrova

Riccardo Garofoli 10.07.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo c'è chi ha Assad, c'è chi aveva Stalin o Gheddafi e via dicendo. Noi abbiamo le sanguisughe dei politici, basterebbe toglierli il sangue, mandarli a lavorare forzatamente. L'unico sollievo e che moriranno anche loro e speriamo il buon Dio che se li prenda al più predto

Mario Mastrorilli 10.07.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gabriele G., se sei così incavolato per questo ora ti farò incavolare ancor di più:
I tuoi conti, mi spiace dirtelo, non sono esatti perchè la detrazione dall'imponibile in fase di dichiarazione è ben altro che il risparmio netto..
In realtà quindi anche nel primo caso non ci hai rimesso euro 44,53 ma ben di più perchè quella detrazione del 19% - franchigia non fa altro che abassarti il tuo imponibile (su cui paghi tasse)di euro 355,47.. Se mettiamo che questo era di euro 15000, dopo sarà di 14.645.. pagherai forse 5-10 euro in meno di tasse..
Ben arrivato..
Maurizio

Maurizio Regazzi 10.07.12 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Buonino come vaffanculo, un po lungo ma buono.

Mario, Cimatti (FC) 10.07.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

p-i-r-l-a

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 10.07.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che uno libero professionista ti dica "con o senza fattura?" non e' assolotuamnte giusto.

In questo modo vuol dire che le tasse ( che dovrebbe pagare il libero professionista sul suo reddito) vengono scaricate su di lei.

Quando le dice un prezzo quello deve rimanere, dopo che il cliente richede la fattura. se no si chiama la finanza.

antonio de gioia 10.07.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione è una sola: mandare tutti i politici attuali dico tutti ma proprio tutti a casa. Poi si ricomincia così. Massimo due mandati per ogni elezione per tutti. E sistema di pensione paritario a quello di tutti i cittadini italiani. Chi vuol correre per una elezione lo fa per dovere e senso civico. Quindi niente diarie e stipendi vari. Lo stipendio continua a riceverlo dall'amministrazione o azienda in cui lavora. Al massimo rimborsi spese ma solo per spese documentate. Chi è libero professionista prende un rimborso con un tetto massimo rapportato alla media delle retribuzioni percepite da tutti i politici con rapporto di dipendenza. La composizione del parlamento dei consigli regionali e comunali ecc. deve avere il 25% di eletti con meno di 30 anni, 25% di eletti fra 30 e 40 anni, 25 % di eletti fra 40 e 50 anni 25 % di eletti con > di 50 anni e max 70 anni. Il 50% degli eletti deve essere di sesso femminile. Vedrete che fuga con una rivoluzione come questa. Provate solo ad immaginare!

Antonio Domenico Cirocco, Avellino Commentatore certificato 10.07.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Che dire del mio meccanico che mi fa pagare le riparazioni fatte al mio autoveicolo come e quando voglio senza chiedermi interessi.....NATURALMENTE SENZA EMISSIONE DI FATTURA.

Flavio N. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.07.12 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come dobbiamo fare?

DAVIDE ALESSI (iuracile), Ascoli Piceno Commentatore certificato 10.07.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in uno stato di dittatura e nn una reppublica, io ho un negozio in crisi come tutto il piccolo commercio e penso che entro l'anno chiudero'.... questo negozio l'ho da 20 anni.. e premetto ho sempre rilasciato gli scontrini a tutti i mieci clienti, l'anno scorso ho avuto la visita dell'agenzia delle entrate... e senza trovare inregolarita' ( gli studi di settore erano congrui e la contabilita' apposto) per l'anno 2008 mi hanno contestato maggiori ricavi per 75000 euro facendo il loro maledetti calcoli,
( quando si sono presentati mi hanno fatto capire che avevano gia' un budget, magari cazzo... allora lo stato mi deve garantire 75000 euro di fatturato in piu' tutti gli anni....
Io vivo del lavoro del mio negozio, ho una macchina normale che ha 10 anni e non pesseggo appartamenti ne case, sono in affitto ( almeno nn ci pago l'IMU :) ..... ho fatto ricorso, pagando avvocati e commercialisti, tutti mi danno ragione... ma ad oggi anche la comissione tributaria mi ha dato torto e quindi devo pagare una bella cartella esatoriale che tra sanzioni, oneri e interessi è lievitata a 82000 euro. Io nn ho i soldi per pagare, quindi lo stato fara' fallire la mia attivita' e mi mettera' sull'astrico avendo dei finanziamenti da pagare ( buone pure le banche.... altro capitolo.....
Ma in uno stato libero chi ti puo' obbligare a fare fatturato per pagare le tasse ?????
uno schifo

luca marri 10.07.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fammi capire, tu pretenderesti di non evadere e di risparmiare rispetto alla cifra che avresti pagato in nero? Scusa ma questo post è abbastanza paradossale

Marcello Spirandelli 10.07.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non sono le tasse che paghiamo, ma è la qualità/quantità di servizi e agevolazioni fiscali per aziende e persone che poi ritornano ai cittadini.

Francesco Arciello 10.07.12 18:26| 
 |
Rispondi al commento

è normale che non converrebbe pagare tutto in regola, perchè con le detrazioni nn ci recuperi molto! è sempre stato cosi.
il beneficio, purtroppo, nn è immediato: deriverebbe dal fatto che l'esercente, artigiano o professionista sulla base di quell'iva che si paga con la fattura avrebbe del reddito emerso che per forza sara tassato , tasse che "tornano" al cittadino in altre forme.solo questa sarebbe la convenienza. piuttosto meglio un sistema di incentivi per denunciare gli evasori, beccandosi una percentuale del suo patrimonio ( 20% ad esempio).

peppino 10.07.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Pagare le tasse è Normale...."pagare delle tasse esose è anormale"...pagare tasse alte..ci può stare,salvo che il cittadino ottenga dallo stato servizi di 1 scelta...e non di terza o quarta!
Pago le tasse sono alte, facciamo il 50%:..però prendo l'autostrada non pago e tenuta in modo perfetto d'inverno e d'estate...vigilanza e sicurezza impeccabile...allora va bene!;
Ferrovie:...monto a Milano e trovo carrozze pulite servizio ristorazione economico,orari puntuali,e nel giro di 3 ore arrivo a Roma..prezzo low-cost;
M'arriva la bolletta della luce..capisco cosa c'è scritto e pago l'energia una sciocchezza..mi sta bene!
Vado in ospedale..devo fare una visita specialistica..(ieri c'ho già l'appuntamento)...me la prenotato il medico di famiglia...serve un rmn..vada giù l'ha fa subito!!
Ora invece abbiamo questa situazione:
Mi serve una visita specialistica..fra quanto?..boh!..l'rmn...fra 6 mesi...!
Prendo il treno..spendo uno sbotto per il biglietto,puzza, arriva boh?...sperando che non si blocchino li scambi per il calore o per il gelo..quando uno arriva a roma e scende..li sembra di aver attraversato l'atlantico nel mese di settembre!..
Autostrada:...Toscana..la sgc è stata svenduta alla società autostrade...(fatta con i soldi dei cittadini)..l'hanno allargata un paio di mt per ogni carreggiata...ed et voilà...si paga il pedaggio..e caro!..
E' giusto pagare le tasse come un albergo 5 stelle e ritrovarsi in un campo profughi!


roby f., Livorno Commentatore certificato 10.07.12 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sempre pagato tutto tasse ,contributi,non ho mai rubato niente e mi ritrovo completamente fregato senza prospettive, nessuna speranza per una pensione futura.
ma da ora ho una certezza: tutto in nero e vivo alla giornata.
auguroni a tutti.

walter d. 10.07.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo succede per mantenere quei > che pensano solo a come mettercelo in quel posto!!

agostino carraro 10.07.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Io è altri commercianti della mia zona invece ci stiamo organizzando non accettando per importi sotto i 150€ pagamenti con carte bancomat o credito chi vuole pagare comunque al di sotto di questa cifra avra' una maggiorazione del 3%. Se lo facessimo tutti daremmo un bel segnale alle Banche causa vera della crisi. Fateci un pensierino.

Paolo Sprecacè 10.07.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Beh, il problema è che la detrazione è ridicola e pertanto favoreggia lo "sconto" per il pagamento in nero.
Se si ha un'attività di consulenza informatica e si fattura TUTTO da sempre, ci si ritrova a dover lavorare per pagare le tasse!!!
Crisi o non crisi ovviamente lo stato ci impone il fatturato (studi di settore) che se non viene raggiunto...bhe, sei controllato, rivoltato come un guanto e poi multato (sfido chiunque ad evitare una multa tante sono le norme da rispettare).
Ovviamente questo accade se hai una piccola attività, perchè se sei una grossa azienda, bhe, fai quello che vuoi, tanto alla fine concordi e.... non paghi!

Edoardo 10.07.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Invece di pensare a quanto posso scaricare pensassim ad eliminare l'offerta di prestazioni in nero si raggiungerebbero risultati molto piu efficaci. In US nessun dottore ti offrirebbe mai di farti una prestazione in nero perche se io, cliente, appena uscito lo denuncio (con una semplice telefonata al numero IRS) mi viene data una percentuale su tutto il patrimonio che il medico non riesce a giustificare in base al proprio reddito. il tutto in qualche mese... non in 10 anni!! Il sistema c'è ed è ben conosciuto, basta andare sul sito dell IRS e basta... avere la volontà di applicarlo!!!

Daniele Canestri, Empoli/Estero Commentatore certificato 10.07.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento

mannaggia, sembro io.Sempre a chiedere scontrini e fatture, per poi non arrivare a fine mese perchè pago le tasse per chi gli scontrini e le fatture non li chiede!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

valentina 10.07.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna riscrivere le regole ma tutte le leggi si accavallano per leggi precedenti la lotta al evasione si fa soprattutto se i cittadini ne giovano la dichiarazione dei redditi è fatta per dare lavoro ai commercialisti ma che paese

Riccardo Garofoli 10.07.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Esatto condivido il tuo pensiero al 100%

Alberto De Marchi 10.07.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Che post e commenti deprimenti, non si possono fare i conti tra quanto ci si "rimette" tra l'essere onesti e essere evasori ( cioè ladri). Perchè questo è proprio il ragionamento che fanno gli evasori!

Comunque non si scappa: + Controlli + Pene severe = Meno evasione = Meno Tasse!

Giulio Sicari, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.07.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Buone notizie:

Equitalia condannata per "Danno da pignoramento illegittimo"

http://www.sportellodeidiritti.org/notizie/dettagli.php?id_elemento=1165&i=1&parola_chiave=&data_dal=&data_al=&id_categoria=

Carlo Casella, Milano Commentatore certificato 10.07.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento


in italia continua la strage....

degli ultimi cittadini onesti....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.07.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Gli scontrini si chiedono per far pagare le tasse agli autonomi non per avere detrazioni.

gabriele ippoliti 10.07.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è ovvio che se andavi in nero risparmiavi!

Marco T., Belluno Commentatore certificato 10.07.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ti aspettavi.
L'anno scorso l'hanno fatta anche più grossa.
Hanno istigato i cittadini come me a ristrutturare casa pagando con bonifici, chiedendo le fatture ecc.
Promettevano il 36 % di sonto in 10 anni.
Visto che per la prima casa si paga il 10 % di IVA (ma non sulle prestazioni dei professionisti sulle quali si paga il 20 %) sembra, se non conveniente, accettabile.
Ci si guadagna dal 26 al 16 % in 10 anni, quantomeno non ci si perde !
Poi è arrivato Berlusconi ed ancora non ho capito se ha ridotto la quota che è possibile recuperare !
Staremo a vedere, vi terrò informati.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 10.07.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese nel quale l'onestà se la può permettere solo chi ruba.

fabio martello Commentatore certificato 10.07.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Gabriele, a fan culo ci siamo già tutti. Benvenuto fra noi. L'unica arma rimasta in nostro possesso è quella del voto. Utilizziamola bene dal 2013 in poi. In sostanza affidiamo quel che rimane del nosto deretano al Movimento Cinque Stelle. Forse non servirà a lenire i dolori,però, ci farà sentire meglio con la nostra coscienza e, di certo non ci porterà via la parte residua del nostro didietro.

Giovanni Africa, Reggio Calabria Commentatore certificato 10.07.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Esperienza logorante ed estremamente comune; non si va da nessuna parte così..i poteri forti non hanno di questi problemi, manca il contatto con la realtà. Ci stiamo indebitando, di onesti ce ne sono pochi e chi si comporta come tale, alla fine ci rimette.

Samuel-21 10.07.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

LAVORO, POLITICA, DEMONI
Supponiamo che uno di voi avesse la possibilità di scegliere se licenziare cento persone o, al contrario, decurtare lo stipendio ad altre dieci strapagate e, quindi, col risparmio conseguito salvare le prime cento: ebbene, cosa fareste? ...
http://www.meditare.info/wordpress/societa/lavoro-politica-demoni/

nick salius, web Commentatore certificato 10.07.12 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo weekend sono stato in Salento. Ho chiesto scontrini a tutti, mi guardavano malissimo. In un ristorante c'erano 20 tavoli pieni: ho chiesto la ricevuta a fine pasto, era la numero 33 del 2012... ed era il 7 luglio! A quando la detraibilità di tutte le spese? PS: sono un libero professionista e fatturo tutto, ho emesso quasi più fatture di quel ristorante...!


è evidente che quando tutti chiederanno fatture per tutte le prestazioni i prezzi aumenteranno di brutto e a pagare sarà sempre e solo il clinte!!!

carlo f. Commentatore certificato 10.07.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Cittadino modello? Ammirevole il tuo comportamento! Tu ci hai rimesso e forse la prossima volta non lo farsi piu. Questo dimostra che trasgredire in questo paese non e' sempre un errore.

Bruno sana 10.07.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Danilo pinducciu 10.07.12 16:48| 
 |
Rispondi al commento

E allora ?

captain mark 10.07.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO ALLA MAGISTRTURA, PER UNA RIVOLUZIONE GANDHIANA, E PER AVERE PIU' GIUSTIZIA SOCIALE NEL NOSTRO PAESE: RECUPERERETE TUTTO IL MALTOLTO, E LO RESTITUIRETE AL POPOLO!

Signori Magistrati, Voi avete giurato fedeltà alla Costituzione e alla Repubblica Italiana. Nel 2013 ci saranno nel Paese nuove elezioni politiche. Un vento nuovo di rinnovamento e di vera Democrazia "Diretta e Partecipata" si annuncia. Il "Movimento 5 Stelle" sarà il primo partito, e finalmente i Cittadini si riapproprieranno della cosa Pubblica. Il programma del "Movimento 5 Stelle" prevede il recupero del "maltolto", per una rivoluzione Gandhiana, e per affermare la Giustizia Sociale nel Nostro Paese!Tenetevi pronti! Sappiamo con quanta frustrazione avete fin qui svolto il Vostro importante lavoro a difesa della Legalità e della Democrazia. Non essendovi stati dati però, specie negli ultimi anni, adeguati strumenti di intervento e di azione, avete anche Voi in parte perso la battaglia per la Legalità. Non siete stati in grado di recuperare quanto giustamente dovuto allo Stato, per il benessere della Società e dei Cittadini. I poveri sono diventati sempre più poveri, e sono aumentati anche di numero, e i ricchi sono diventati sfacciatamente più ricchi! Gli evasori, gli affaristi senza scrupoli, i criminali, e i politici, l' hanno fatta spesso franca, e non hanno pagato! Causando danni enormi all’ erario e al Paese. Verranno promulgate dal nuovo Governo Democratico, nuove Leggi che vi consentiranno finalmente di lavorare bene e con la massima efficienza, per recuperare tutto il maltolto, tramite indagini patrimoniali sistematiche, ecc. Isolate da subito "le mele marce", anche al Vostro interno, che hanno convissuto finora con questo sistema ingiusto e malato. Tenetevi pronti! C’ è aria di cambiamento! Il Paese e la Democrazia avranno bisogno di Voi!

Lux Luci 10.07.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori