Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - La crisi della Cina e la depressione mondiale - Aldo Giannuli

New Twitter Gallery

La crisi della Cina e la depressione mondiale
(17:30)
giannuli_crisi.jpg

pp_youtube.png

"La crisi che ci ha colpiti dall’estate dell’anno scorso e la conseguente recessione di quasi tutti i Paesi europei ha comportato una caduta verticale delle importazioni e di questo ha fatto le spese in primo luogo la Cina. Si sta fermando l’economia mondiale. E’ estremamente pericoloso perché questa dinamica può colpirci molto seriamente." Aldo Giannuli


Il Passaparola di Aldo Giannuli, Professore di Storia contemporanea presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università statale di Milano.

La grande locomotiva cinese comincia a fermarsi (espandi | comprimi)
Saluto gli amici del blog di Beppe Grillo. Sono Aldo Giannuli, insegno Storia del mondo contemporaneo presso la facoltà di Scienze Politiche dell’università Statale di Milano. Dopo essermi occupato per molto tempo di strategia dell’attenzione e Storia degli anni ‘70 sono andato maturando altri interessi, in particolare della globalizzazione e di analisi dell’attuale crisi economico/finanziaria in atto.
Quattro anni fa iniziò la crisi finanziaria che viviamo tutt’ora: per la verità era iniziata l’anno prima, noi ci accorgemmo della crisi nel settembre del 2008 per il fallimento della banca Lehman Brothers. Dalla crisi si disse che si stava uscendo - ma in realtà si trattava di una tregua – grazie agli interventi della Banca Centrale Americana, la Fed, che concesse moltissima liquidità a bassissimo costo alle banche che erano in pericolo di fare la stessa fine della Lehman Brothers e della Banca Centrale Cinese, che stanziò ben 608 miliardi di dollari per rilanciare la produzione nel Paese e sostenere la domanda aggregata mondiale.


L’economia mondiale si sta fermando (espandi | comprimi)
Quest’anno ci sarà il congresso del Partito Comunista cinese, nel quale ci sarà l’avvicendamento tra il gruppo dirigente uscente Hu Jintao-Wen Jabaoe il nuovo gruppo dirigente: Presidente della Repubblica e Segretario del partito dovrebbe diventare Xi Jinping e capo del governo Li Keqiang. Bisogna tenere presente una cosa: il Partito Comunista cinese è un partito molto particolare nel quale sono consolidate vere e proprie correnti all’interno del gruppo dirigente; c’è il cosiddetto Gruppo di Shangai, il più dichiaratamente liberista, più legato alla finanza internazionale e per il quale fa apertamente il tifo la Banca Mondiale, c’è il gruppo dei Tuanpai, degli ex Giovani Comunisti degli anni ‘80 che ha una coloritura più nazionalista, c’è poi il gruppo dei cosiddetti Principi Rossi, gli eredi dei grandi eroi della Grande Marcia, i figli e i nipoti dei dirigenti del partito durante il periodo rivoluzionario.


La trappola della liquidità (espandi | comprimi)
La prospettiva del gruppo dirigente cinese quale può essere? Esportare in questa situazione diventa difficile, puntare sul mercato interno è certamente una soluzione più razionale e preferibile, ma non è una soluzione semplice e indolore. La Cina ha vissuto un momento di grande febbre dell’inflazione in questo periodo. Inflazione molto contenuta rispetto ai tassi che abbiamo vissuto noi in Europa negli anni ‘80, quando l’inflazione in Italia superava il 20%. In Cina dal 2010 fino alla metà del 2011 c’è stata un’inflazione sul 6 /7%, però bisogna sempre rapportarsi alla realtà storica e sociale di ogni singolo Paese. In Italia un’inflazione del 20%, pur essendo una patologia economica piuttosto preoccupante, era qualcosa che poteva essere sostenuto dati i nostri livelli di consumo.

ultimogiorno_3DA.pngUscire dalla crisi è possibile di Aldo Giannuli

Riformare la finanza, promuovere l'eguaglianza, ripensare la globalizzazione: per un nuovo primato della politica e dell'economia reale

16 Lug 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (805) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Guardate che la crisi in Cina esiste veramente.. io sono una ragazza cinese del Nord costretta a venire in Italia per sopravvivere.. grazie

Anne Li ragazza cinese 25.08.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un epoca dove il bluff è di moda, tutto fatto per condizionare i media, mi riferisco alla nave concordia, all'attentato a Roma,al treno in Spagna, al pullman nel viadotto, e ne vedremo ancora delle belle.
Fa parte di un sistema psico depressivo che sotto l'effetto di frequenze elf induce le persone al timore di uscire di casa, certamente se non siete acuti osservatori non è facile distinguere la verità da una bufala orchestrata.
Stiamo aderendo al piano Americano che vuole la crisi dei mercati per imporre alla Cina la propria linea di condotta.
Ora la Cina si è legata con la Russia e il Giappone e credo proprio che noi Italiani siamo di nuovo dalla parte sbagliata.

max 31.07.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse non ce ne siamo accorti , forse non ce ne hanno fatto accorgere ma ormai la finanza ha di fatto "comprato " la politica .
basta fermarsi un attimo a riflettere .
Politica dovrebbe essere :l'arte e la scinza di governare uno stato.
Uno stato è l'insieme di gente che si è determinato in un popolo.
Cosa sta facendo oggi la politica per governare il popolo ?
fateci caso , si parla solo ed esclusivamente provvedimenti per la finanza . la parola popolo è sparita , non è più nemmeno considerata.
PIL, spread , bilancio , pagamenti ,amministrazione ...crescita economica...
queste e solo queste sono le parole che si odono pronunciare dai politici .
ed il POPOLO , la carne e le ossa , che costituiscono quell'insieme di anime che si determinano in uno stato, che fine hanno fatto ?!
la finanza ha comprato la politica e vi ha posto a governo i suoi "amministratori" che , in quanto tali guardano solo a salvaguardare gl'interessi di chi ha "investito" al...profitto.
potremo prenderci in giro quanto vogliamo , illudendoci che una nazione si evolva in funzione della sua crescita economica, che questi canoni imposti da chi li ha creati siano il vero dogma ma, ci prenderemo solo in giro ed il collo della bottiglia diventerà sempre più stretto , la... luce alla fine del tunnel...sempre più lontana.
Ma c'è veramente una...luce , alla fine di questo tunnel ?
Ma siamo sicuri che chi ci dovrebbe guidare verso l'uscita , abbia preso il tunnel giusto ?
O meglio , consci dell'assoggettazione di chi ci guida ,cosa siamo disposti a rimettere nelle sue mani?

Alessandro DSP, Palermo Commentatore certificato 29.08.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post .. con tutto il cuore

si guadagna con il forex 21.07.12 00:59| 
 |
Rispondi al commento

ottimo beppe.. COnitnua cosit


prima di fare acquisti su amazon italia .

Acquistare su Amazon italia 20.07.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Molto chiaro l'intervento di Giannuli anche per i non esperti. Una sola domanda: l'intervento termina invitando chi di dovere a prendere atto della situazione ma non suggerisce nessuna soluzione. Sarebbe auspicabile, almeno per noi inesperti, una "secona puntata" del prof. Giannuli che indica le possibili strade da seguire.

Marco Cianfanelli 20.07.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

AGENPARL) - Roma, 19 lug - "Tredici anni fa, 20 luglio 1999, ha avuto inizio una delle più brutali persecuzioni della storia, che è ancora in corso. Il Partito Comunista Cinese, guidato dall'allora segretario Jiang Zemin, lanciò la violenta repressione contro 100 milioni di praticanti del Falun Gong, un'antica pratica spirituale profondamente radicata nelle tradizioni cinesi, completamente apolitica e che insegna i principi di Verità, Compassione e Tolleranza". Lo comunica Falun Gong in una nota. "L'ordine era quello di sradicare il Falun Gong dalla Cina “in soli tre mesi”. Venne portata avanti una campagna diffamatoria, sostenuta dall'imponente potenza mediatica del regime, che aveva lo scopo di demonizzare i praticanti del Falun Gong agli occhi della popolazione cinese e mondiale. Venne istituito un apposito apparato repressivo, l'Ufficio 610, il cui unico scopo era quello di scovare, maltrattare e “trasformare” i praticanti del Falun Gong, che attraverso torture fisiche di indicibile crudeltà, venivano costretti ad abiurare alla propria fede nella Falun Dafa. L'espianto di organi sui corpi vivi dei praticanti rappresenta l'apice delle atrocità che decine di milioni di persone buone hanno dovuto sopportare nel corso degli ultimi tredici anni. Tale strumento di tortura, che lucrava sul fiorente mercato degli organi, è stato descritto accuratamente in un rapporto del 2006 da David Matas, pluripremiato avvocato per i diritti umani e David Kilgour, ex-segretario di Stato del Canada e citato in un rapporto del 2008 da Manfred Nowak, ispettore del Comitato Diritti Umani delle Nazioni Unite. I praticanti del Falun Gong rappresentano il gruppo più numeroso di prigionieri di coscienza al mondo: ammontano a centinaia di migliaia. Il ricercatore Ethan Gutmann, basandosi su decine di interviste di ex detenuti, stima che i praticanti del Falun Gong rappresentino dal 15 al 20 percento delle persone rinchiuse a lungo termine nei campi di lavoro, prigioni e strutture detentive.

silvio d'alessandro 20.07.12 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in estate, il periodo più pericoloso per la democrazia per ovvi motivi (disattenzione completa della massa verso l'operato del governo ...).

Poiché siamo sotto il controllo di un potere oligarchico nazifascista che piano piano sta imponendo i cambiamenti per ripartire sotto un nuovo sistema dominato dai banchieri internazionali (trattato di lisbona), l'attuale governo dei bilderberg ha appena rattificato 2 trattati contro la democrazia e la libertà (ovviamente fatti passare come necessari).

http://www.ilvelino.it/AGV/News/articolo.php?idArticolo=1620014

I suddetti trattati avranno DEVASTANTI conseguenze in termini di benessere e di libertà e ci porteranno ben bresto alla rovina economica, obiettivo necessario al fine di consegnare la nostra sovranità ai banchieri internazionali.

È stato tutto programmato. La nostra economia è stata CONSAPEVOLMENTE distrutta dai governi in carica dal 1992 in poi.

Quello presente è il peggiore di tutti in quanto direttamente capeggiato da un emissario dei banchieri internazionali.

marco bellini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto non parlerei affatto di "Locomotiva cinese"; sinora la Cina è stata la "sanguisuga" dell'economia mondiale; crescendo a spese dei Paesi occidentali, nei quali migliaia di aziende hanno chiuso per aprire appunto in Cina.
Oggi, grazie alle immense esportazioni, la Banca Centrale cinese detiene oltre il 75% della liquidità mondiale, e si lamentano che i loro clienti comprano meno?

Esiste una sola via d'uscita: LA CINA DEVE USARE ALMENO UNA PARTE DELLA LIQUIDITA' (giacente ed inutilizzata) PER RIMETTERE (in quote significative)IL DEBITO DEI PAESI OCCIDENTALI.

Se così accadesse, una nuova ondata di ottimismo invaderebbe l'Occidente, e riprenderebbero i consumi, a tutto vantaggio della Cina, che in pochi anni vedrebbe non solo la propria economia tornare a correre, ma anche la liquidità devoluta all'occidente tornare sotto forma di incassi per le esportazioni.

In Europa si attutirebbero d'incanto tutti i problemi attuali, con meno risanamenti lacrime e sangue, e più crescita.

SE NE ACCORGERANNO MAI? A voi il giudizio...

Carlo G., collecchio Commentatore certificato 20.07.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Nella Trappola della Liquidità ci sono cadute mani e piedi anche le nostre banche che hanno usufruiito sel credito emesso dalla BCE con l'aggravante di averlo investito in junk bond (titoli di stato italiani) che danno si un buon rendimento, ma hanno, al momento, un alto rischio di solvibilità. Perchè chi ha preso queste decisioni puramente speculatove, anche sullz pelle del popolo italiano, non ne paga mai le conseguenze? È giunta l'ora di cambiare registro...

Massimiliano T., Scandicci (FI) Commentatore certificato 20.07.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che deve fare l'italia (l'italiano) è prendersi a calci i testicoli, per essersi fatto infinocchiare in modo pregresso su tutto ciò che era possibile farsi infinocchiare.

La politica..."sempre colpa del governo precedente".

L'immigrazione..."fondamentale risorsa per il mercato del lavoro, perchè gli immigrati fanno quel che gli italiani non vogliono fare".

L'evasione fiscale..."meglio colpire i falsi invalidi che le auto blu, gli imprenditori che evadono milioni, gli speculatori bancari, le concussioni in giacca e cravatta e i conti svizzeri".

Le carceri scoppiano..."tu italiano, se sbagli prima ti pignoro, e poi ti incarcero e ti ri-pignoro, tu immigrato se sbagli che ti pignoro? il sussidio che ti do? Vabbè va, un po' di carcere, magni e dormi per qualche giorno, oppure piccolo espulsino, e se domani vuoi tornare fallo pure da clandestino, così puoi razziare un appartamento che tanto nessuno ti becca o, meglio ancora, lavorare in nero che trovi sempre, e un domani non c'ho pensioni da pagare".

PUBBLICITA'...compra cellulare nuovo!..compra macchina nuova!vestiti!mutui!viaggi!..prendi la pay tv e guardati le partite, i giocatori poracci, devono pure guadagnare due soldi anche loro!

Donne! capelli all'ultima moda, unghie all'ultima moda, vestiti, scarpe, lotto, borsette, estetista, bar, tatuaggi, tette finte, viaggi, labbra finte, amanti, oro, gratta e vinci, gioielli, coca, palestra, videopoker, fitness, SUV del marito, anzi, meglio del compagno, sigaretta in una mano e passeggino nell'altra, ognuna di voi è una regina, anzi, LA regina!

Uomini! Macchinona, bar, moto, partita, bar, prostitute, sigarette, amanti, bar, tatuaggi, gioco d'azzardo, palestra, lotto, bar, straordinari, prostitute, coca, bar, videopoker, partita, vestiti, bar, macchinona, gratta e vinci, prostitute, bar, grandi!...ognuno di noi è un macho, anzi, IL macho!

E prendiamoci tutti un bel televisore a led in HD, che ci facciamo col tubo catodico che costa meno e si vede meglio?

Giovanni P. Commentatore certificato 19.07.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica cosa che deve fare l'italia è importare lo stretto indispensabile, le materie prime a basso costo tornare a lavorare come si faceva una volta ma con le tecnologie e conoscenze di oggi artigiani e piccole imprese devono tornare ad essere i protagonisti di un economia basata sulla produzione interna se non facciamo questo che cazzo vogliamo fare?

dario giussani 19.07.12 06:11| 
 |
Rispondi al commento

Strategia dell'attenzione? Secondo me è strategia dellla tensione.
O no?

luca cardinalini 18.07.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

La crisi della Cina? La crisi di tua madre!

La Cina ha un mercato interno la cui potenzialità tu neppure immagini.

Il potere d'acquisto di 1,8 miliardi di persone cresce del 15% medio all'anno, ininterrottamente, dal 2004. Tutte le aziende cinesi si stanno convertendo alla produzione nazionale. La dipendenza dal mercato dell'esportazione presto sarà un ricordo.

L'economia cinese si auto-alimenta. Povero deficiente! La Cina diventerà il più grande importatore di merda occidentale del mondo, e questo accadrà nel giro di 10 anni. Noi, se non ci saremo già auto-annientati, ne godermo i benefici.

La Banca Mondiale sbava alla finestra, e continuerà a sbavare per molto, perché finché il governo cinese avrà un po' di senno, non consentirà a questi sciacalli di mettere il loro culo merdoso nel paese.

Bisognerebbe spiegarti la normativa cinese che differenzia le aziende esportatrici da quelle dedicate alla produzione interna, ma con facce di bronzo come la tua, è fatica sprecata.

Perché non passi-paroli dicendo le cose come stanno? Che ti hanno fatto di male i blogger di Grillo per prenderli sonoramente per il culo in questo modo?

Quale vantaggio speri possa portare continuare ad illudere la gente raccontandogli favole?! Speri forse che andare incontro alla distruzione con ottimismo possa attenuare gli effetti della distruzione?!

E' sconfortante constatare come questi finti ciarlatani (perché ciarlatano sapendo di ciarlatanare) che suonano il piffero al regime, continuino a pensare che la via di salvezza contro la Cina sia quella di deningrarla, anziché combatterne lo strapotere con la cooperazione, veicolata dall'innovazione, dalla ricerca, dall'intraprendenza.

In sostanza, finché continueremo a permettere a gente come te di dire stronzate, non solo ci meritiamo la merda nella quale stiamo nuotando, ma ci meritiamo anche di annegarci.


La resa dei conti.
Se non è oggi sarà domani.
Se non è domani, sarà dopodomani.
Ci sarà, siatene certi, l'hanno voluta, l'hanno programmata.

Avete procreato?
Pessima scelta.
Avete condannato i vostri figli.

Dovevate pensarci prima, le avvisaglie c'erano, da molti anni.
Da troppi anni.

Giovanni P. Commentatore certificato 18.07.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

La crisi esiste ed io noto che nei supermercati si va a spendere in periodi di offerte. C'è anche la paura di non avere un posto di lavoro. Vi sono tante cose strane....

rosa m. 18.07.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico è pari a 1966 Miliardi su cui si paga una media ponderale in interessi del 3,5%. Nel 2013 questa media salirà al 4,6% con una spesa in interessi maggiore di 18,92 Miliardi. Le crepe di un fallimento o default per l'italia ci sono tutte. Il comune di alexandri è in default, la regione Sicilia è a bordo campo per una sua dichiarazione. L'Italia pensi a salvare se stessa e non le banche. Gli appestati vanno curati i virus vanno debellati.

Orlando Masiero 18.07.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia non ha nessuna crisi. Ha un sistema di sperperi da migliorare. Cominciamo col decurtare almeno per un periodo a max. 60.000 euro annui gli stipendi di tutti i politici e dirigenti dello Stato. E a max. 36.000 euro annui le pensioni di tutti gli statali. E ad eliminare i privilegi. A cominciare dal Presidente della Repubblica. E poi evitare tutte le malespese a cominciare da quelle militari alle TAV e a tutte le spese inutili e fatte sempre contro i cittadini. Quale crisi. L'Italia sarebbe ricchissima. Forse prima al mondo, meglio anche della Germania.

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 18.07.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal mio esilio volontario in un paese piu' povero dell'Italia con uno stipendio da fame, sono qui a ricordare che BEPPE GRILLO GIà DUE ANNI FA ANNUNCIò CHE L'ITALIA E' GIà TECNICAMENTE FALLITA. Ricordiamo a Mister Mario Monti che il debito sovrano italiano é 1966 milierdi di euro ( maggio 2012 http://tinyurl.com/bpa68qb ). Chiediamo a Mister Mario Monti COME CAZZO FARà A MANTENERE IL RAPPORTO TRA IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E IL PIL ALMENO STABILE AL 120% SE PER L'ANNO 2012 é PREVISTO CHE IL PIL DIMINUIRà DEL 2,4% NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI?????
LO DICE LA MATEMATICA CHE NEL RAPPORTO SE IL NUMERATORE RIMANE COSTANTE E IL DENOMINATORE DIMINUISCE, IL RAPPORTO AUMENTA!!! QUINDI, SE IL DEBITO PUBBLICO RIMANE COSTANTE A 1966 E IL PIL SCENDE DEL 2,4-3% NEL 2012, COME CAZZO FA IL RAPPORTO (DEBITO PUBBLICO)/PIL A RIMANERE AL 120% PER L'ANNO 2012?!?!? SICURAMENTE IL RAPPORTO SCHIZZERà MINIMO AL 125%!!!!!!!
Con la massima calma e tutta la moderazione possibile, chiediamo alla classe dirigente italiana politica, imprenditoriale, massmediatica, giuridica, prefettizia, ecclesiastica, sindacale, finanziaria, militare, ecc. perché CONTINUANO SISTEMATICAMENTE A PRENDERE PER IL CULO LE VARIE POPOLAZIONI ITALIANE.
Con la massima calma e tutta la moderazione possibile, chiediamo anche al fondo monetario internazionale, all'Unione Europea, alla banca centrale europea perché cazzo continuano a fare pressione sul governo italiano per indurlo a continuare ad aumentare tasse e tagliare la spesa QUANDO SANNO BENISSIMO CHE L'ITALIA E' GIà TECNICAMENTE FALLITA E NON RIUSCIRà MAI A RIPORTARE IL DEBITO PUBBLICO NEMMENO AL 100% DEL PIL. ANCHE LORO PRENDONO PER IL CULO LE VARIE POPOLAZIONI ITALIANE. Per ultimo chiediamo anche alla Miss Angela Merkel perché continua a chiedere più controlli sui conti pubblici in cambio di aiuti quando anche lei sa benissimo che in italia non c'é la volontà politica per farlo e i vari popoli italiani sono stanchi di questa politica di austerità.

Francesco O., Ostrava (CZ) Commentatore certificato 18.07.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento

L'agenzia moody's -nell'ambito dei dati economici forniti- ha certificato l'inaffidabilità dei nostri governanti , che potrebbe incrementarsi presumibilmente dopo le elezioni del 2013 , per la presenza patologica alle prossime legislative sia di moderati rappresentati dal solito ballerino ridens che tenderà di tutelare le sue imprese e di contrapporsi ai magistrati di Milano e Palermo sia dei riformisti che intanto litigano sull'orientamento sessuale degli italiani .Moody's ha tagliato giustamente il rating di 23 enti locali ,13 banche , 10 società pubbliche e 3 grandi assicurazioni : secondo il mio parere sarebbe cosa giusta che il parlamento ed i superburocrati pubblici ,che vivono di stipendi statali ingiustificati, potessero *rinunciare agli emolumenti a favore degli indigenti che ammontano a 8 milioni , *testimoniare la loro incompetenza tecnica alla risoluzione della crisi ed in via straordinaria *affidarsi alle prescrizioni dell'Ue per i prossimi 10 mesi per limitare la speculazione finanziaria .Rilevo che solo il M5S ha prodotto un programma serio e condivisibile mentre i partiti del centrodestra e centrosinistra litigano su possibili alleanze , sulla riforma elettorale che sarà certamente contorta e sbagliata ,sulla legge anticorruzione che alcun partito tradizionale oggi voterà in quanto sono predisposti a perseverare nel malaffare quotidiano che è presente nel loro DNA e nel loro modo di concepire la quotidianità ,caratterizzata da compromessi ed affari sporchi tra pochi amici.Votiamo il M5S , che Grillo e Collaboratori hanno ideato e costruito con energia e sacrifici, sperando di ottenere la maggioranza relativa necessaria per conseguire gli obiettivi certi per un'Italia migliore e solidale eliminando questa politica marcia di infimo livello che è presente da 30 anni in tutti i livelli istituzionali centrali e periferici per motivi di potere personale e di cricca e che ha colonizzato e saccheggiato nel tempo il bene pubblico .Saluti Bruno Tozzi SA

bruno tozzi 18.07.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Il seguito (al post precedente che rimasto troncato)

Francamente mi sembra un depistaggio, questo del Professore, oppure, se crede davvero in quello che dice, è meglio che cambi Facoltà (Giardinaggio ?),

Non poteva semplicemente dire che è OSCENO, TRUFFALDINO che la BCE (Banca centrale Europea PRIVATA) presti i soldi alle BANCHE amiche a nulla e non possa farlo agli stati che così si indebitano a interessi da usura ? E che tocca a NOI (pure al Professore) pagare ?

E che con questa scusa la BANDA DEI PROFESSORI si appresta a svendere i NOSTRI gioielli di famiglia ?
E NESSUNO dice nulla contro ciò, nemmeno lui, naturalmente ?

Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 18.07.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Non ritrovo più il mio commento : desaparecido ?

Era questo:

Il Post descrive benissimo la situazione ma non cosa fare, ORA.

Possiamo aspettare altri danni ? Che ci vendano l'Italia, mentre l'IMBROGLIONE dice che la concertazione è stata una cattiva cosa ?
E' TUTTA SCENA, per distrarci mentre la distruzione va avanti, il sistema elettorale, chiacchere, finte discussioni, etc.

Non va bene "CI VEDIAMO IN PARLAMENTO" perché quando e come lo decidono LORO.

E poi lo dovresti chiamare non più Rigor Montis ma RIGOR MORTIS.

Allora se non è anche questo 5Stelle una bufala: cosa facciamo ?

UNA COSA DA FARE, quale ?


Questo post lungo e complesso finisce in questo miserando modo:

"La prima cosa da fare sarebbe prendere coscienza della crisi, capire la drammaticità della situazione in cui ci troviamo e imporre politiche adeguate, che non sono quelle che si stanno adottando in questo momento. La prima cosa da fare è diffondere la consapevolezza di quello che sta succedendo: questi sono i dati, passate parola!"

Commento questa parte finale:

La prima cosa da fare sarebbe prendere coscienza della crisi: .... FATTO
capire la drammaticità della situazione ..... FATTO !
imporre politiche adeguate .... ? E NON DICE QUALI , il Genio ?
non sono quelle che si stanno adottando ..... LO SO, LO SO, LO SAPPIAMO.
..................... Vogliono solo DISMETTERE cioè vendere ai loro amici QUEL C'E' RIMASTO
La prima cosa da fare è diffondere la consapevolezza di quello che sta succedendo: questi sono i dati, passate parola!
................... Ma quale parola passo di questo luungo ed inutile discorso ? Scusa eh !

Forse il concetto è che la colpa NON è di MONTI _ GOLDMAN ma dell'economia mondiale che si sta fermando ? Ho capito bene ?

Il Professore non sa nulla delle speculazioni delle Banche e della geniale frode che i NOSTRI soldi vengono usati per salvarle (TROPPO GRANDI per fallire, AFFANCULO a loro) !!!

Francamente mi sembra un depistag

Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 18.07.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Anche questo bellissimo contributo porta segnali estremamente preoccupanti.

Secondo me è terrificante a pensarlo ma il solo modo che ci sarà per uscire dalla crisi è un nuovo conflitto su scala mondiale.
Ammesso e non concesso che la razza umana possa sopravvivere a questo.

Pierino_La_Peste 18.07.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento


DETTI MEMORABILI

Anche in politica, chi si batte di slogan, prima o poi perde di slogan. Si ha un bel dire che la gente è stupida, fai la prova delle bottiglie, le apri e le lasci sul tavolo, quella buona e quella grama, gli stupidi non sapranno parlarne, ma imparano alla svelta quale bere....

Cremona 18 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 18.07.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rivolgere una domanda a chiunque abbia conoscenza della materia. Perchè lo stato italiano non pone un range di rendimento sui btp impostato per legge, tipo dal 1 a 1,5% come tetto massimo. Questo taglierebbe subito le ali alle speculazioni perchè sarebbero impossibili o comunque molto contenute. Credo che i btp verrebbero venduti lo stesso poichè sarebbero anche più sicuri rispetto a rendimenti alto rischio dal 4 al 7% che rischiano di far saltare il banco. Poi la Germania riesce a piazzare i titolo anche con rendimento quasi nullo.

franco castelli 18.07.12 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Ridicolo,
se la cina chiude i battenti le fabbriche andranno altrove... (di sicuro NON in italia dove tutto costa di più) ma magari chiudessero tutte le aziende cinesi...

Silvano M. Commentatore certificato 17.07.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OH BONI! O TUTTI A CAVALLO O BONI TUTTI A PIEDI

Sabbatino M., Roma Commentatore certificato 17.07.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Nell'Articolo ho letto una cosa che mi ha fatto sobbalzare: l'esimio professore di storia sostiene che L'Italia potrebbe sostenere un inflazione al 20% ma sta scherzando , non conosce una delle regole della macroeconomia? L'inflazione fino ad un a cifra non è pericolosa: cioè da 1 a 9%, quando l'inflazione diventa a 2 cifre dal 10% in poi viene classificata in tutti i manuali dei più importanti econoministi, cfr, Samuelson, Nordhaus" Economia, Mcgrawhill, come inflazione galloppante pericolossissima perchè potrebbe portare all'iperinflazione, tipo Germania di Weimar con un miliardo di marchi peer comprare il biglietto d'Autobus nel 1923; Quindi esimio professore come può affermare che l'italia tollererebbe un inflazione al 20% ,cioè siamo nel range dell'inflazione galoppante verso il disastro tipo weimar! professore faccia lo storico, e parli della Cina, se crede, detto da uno che ha ascoltato le parole dei uno dei più grandi sinologhi italiani scomparso alcuni anni fa, il prof. Coccia dell'allora IUO di Napoli in una conferanza tenuta a Napoli con il rettore dell'università del popolo di Pechino- Bejing,ma per favore non dica che L'italia può tollerare un inflazione al 20%! Certamente la risposta sarà un altro tipo di economia quale quella ottocentesca delle rivolte del pane per scarsità di frumento con i dazi tra le città, se questo è una delle teste d'uovo del m5 stelle stiamo freschi in Italia!

rosario velona' 17.07.12 18:47| 
 |
Rispondi al commento


E' davvero finito il rompipalle day?

palle rotte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 18:33| 
 |
Rispondi al commento

"Ragazzi e Ragazze andate per favore a votare sul sito del fatto...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/17/movimento-5-stelle-tavolazzi-gri
llo-stai-sbagliando-tutto/296245/"

Lucifero 17.07.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Più che preoccuparsi di ciò che avviene in Cina, forse è il caso di preoccuparsi di quanti cinesi vivono e lavorano sottocosto, abusivamente e senza pagare tasse per 14/18 ore al giorno (DATO CHE IN iTALIA NON SI RIESCE A CONTARE NEANCHE GLI "ESODATI")! Sapete com'è ... già è impossibile competere nel lavoro con quelli che ci sono, figuriamoci da un potenziale serbatoio di 1 miliardo e 300 milioni di individui! Poi qualche filosofo si chiede come mai non c'è lavoro in Italia e comincia a dissertare sui massimi sistemi, perchè non vede o non guarda cosa c'è fuori casa sua! CIAO RAGAZZI, ALLA PROSSIMA.

Piergiuseppe Locatelli 17.07.12 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna avere le fette di prosciutto sugli occhi per dire che se si ferma la Cina ci sarà una depressione mondiale.
La crescita del PIL Cinese è attualmente del 7%.
questo 7% non è altro che PIL "preso" dagli stati occidentali che appunto tramite le delocalizzazioni vanno dove la manodopera è a basso costo e non ci sono diritti e ci sono meno regole anche per la salute , così potranno creare prodotti che costano meno e guadagnarci di più.
Non a caso il PIl europeo scende , scende perchè la Cina e tutti i paesi in via di sviluppo prendono quel PIl e se lo portano a casa.
Se dovesse fermarsi la Cina , ci saranno pronti altri stati emergenti e gli imprenditori se ne andranno lì , dove potranno avere vantaggi economici e schiavi poco pagati.


L'unico modo per i paesi occidentali di riuscire aver fuori da questa crisi è che ci siano le stesse regole , in ogni paese del mondo , ma sappiamo che ciò non è possibile, quindi vanno cercate altre strade.

Ora noi dovremmo tifare Cina perchè sennò si ferma l'economia mondiale?

Ma mi faccia il piacere.

giamps 17.07.12 16:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA VUOLE "ATTACARE" CHI CERCA LA VERITA' SULLE STRAGI DEL 92.

Cosa può fare il popolo della rete e cosa possiamo fare noi?

Scrivere di tutto e di più su questi vergognosi fatti, o provare a mettere nero su bianco una nostra richiesta di Verità?

Nessuno, dico nessuno può permettersi di mettersi di traverso tra verità e giustizia, men che meno un Presidente della Repubblica!

Lui dovrebbe essere il primo a far si che la Verità venga a galla!

Lui dovrebbe essere il primo a dover far chiarezza sull'accaduto!

Lui non doveva volare a 80 euro facendosene rimborsare 800!!!

Lui non doveva firmare leggi "personalizzate"!

Lui, Lui, Lui tante cose, ma nessuna di queste!

Lui non me lo sento come mio Presidente!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 17.07.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

^_^ !!

A TUTTO IL BLOG

Per quanto riguarda il sito beppegrillo.it

Oggi alti si levano i lamenti per l'iniziativa zombie day. Questa divisione di pareri é la prova fisica di come anche tra di noi non si riesca ad unirsi e fare protesta.
Fino ad ieri leggevo post che piangevano miseria per l'organizzazione,oggi che alcuni si sono rotti e han voluto fare protesta ecco che si ergono i muri, muri di incomprensione, muri di ostracismo, muri di silenzio.
La protesta é rivolta al blog, in modo dimostrativo, condivisibile o no, ed é attuata da tanti blogger che stanno qui da ANNI a farsi il cxlo, a dare informazioni corrette, a sfatare i miti della casta, ed oggi che decidono di unirsi per mostrare quanto siano frustrati vengono tacciati di essere dei troll.
Non parlo per me, che scrivendo qui solo da poco non ho nulla da difendere, ma rispetto chi in questi anni si é fatto in quattro anche per me.
Queste persone, che la faccia ce la mettono, sono espropriati oggi di questo spazio che é loro utile e al quale sono attaccati. Queste persone che lamentano, non un desiderio di censura, ma una giusta risposta a quanti stanno ogni santo giorno su questo blog per disturbare l'informazione, deviare dagli obiettivi del m5s, da residui di vecchi partiti che stanno qui come infiltrati cercando di cavalcare l'onda del lavoro altrui.

E voi li accusate di censura? Li accusate di spammare?
Iscrivetevi ai meetup, cercateli e guardate il loro lavoro quotidiano, i loro sforzi per contrastare chi ci opprime, chi ci ruba e imbroglia.
Io l'ho fatto e mi hanno sempre aiutata a informarmi meglio, a farmi un'idea mia, senza mai servirvi una minestra riscaldata!
Sono incattiviti ed hanno ragione!
Da questo spazio nascevano le idee, nascevano le sane discussioni che portano la mente a farsi un idea di cosa sia vero o no.
Oggi vedono il blog sporcato,e non solo dai troll e protestano.
Io voglio ringraziarli.

Caccia agli zombie!
Muoviamoci, muoviti!
Zombie day !!passate parola

daniela s., parigi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari nuovi foresti ...

grazie per il vostro interesse per l'italia

venite a milano che il sindaco pisapia vi abbraccera' tutti ad uno ad uno ... e un semaforo non lo si nega a nessuno

Battista Di Nunzio Commentatore certificato 17.07.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La coppia perfetta !
Formigoni e Rosy Bindi sarebbero la coppia perfetta secondo la dottrina cattolica ?

Una coppia che non s'incontra mai, il prototipo di famiglia che il creatore aveva in mente quando generò il mondo ?

Lui dedito ad una sessualità "di gruppo" (si pronuncia con l'erre moscia) lei talmente legata alla sua "privacy" da negare al mondo la sua vera intima bellezza e associare alla sola segreteria di partito i suoi veri sentimenti ?

Due omosessualità latenti in coppia fanno una pubblica eterosessualità ?

Dio generò l'umanità senza uso del sesso ma costrinse gli uomini ad essere dominati dalla fame, dall'eros e dall'ignoranza come tutte le altre creature.
Nessuno può sfuggire, qualcuno può solo fingere presuntuasamente di non stare al gioco e trasformare uno stato maniacale in una posizione politica.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

con le nuovi leggi... basta che un migrante arriva con i nuovi sbarchi , dice che sta qui da anni e autocertifica che e' sfruttato dal datore di lavoro ....... e gli piomba in testa il permesso di soggiorno gratis

ma il datore di lavoro ? tranquilli che monti ha pensato anche a questo : multa di 1000 euro ..ma poi ne recuperera' 5000 dal foresto per il favore...

sai quanti finti imprenditori del sud si daranno da fare....

Battista Di Nunzio Commentatore certificato 17.07.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo che ...
-quando ci chiesero di versare l' "UNA TANTUM" (pagare sarebbe stato troppo rozzo e venale)qualcuni dichiarò convinto che .."l'Uso di una parola straniera"( in quel caso il latino) sarebbe stato fatto per mascherare una fregatura.
E così è stato!

Adesso abusano di parole straniere e ci fregano sempre!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido le osservazioni di Aldo Giannulli. Comunque nel mio blog http://cosidicemiopadre.blogspot.it/
avevo da gennaio scritto articoli sulla gravità della crisi internazionale ed ho suggerito, come riepilogato nell'ultimo articolo ("Siamo nel pieno della terza guerra mondiale, ma troppi non sanno, non vedono, non sentono..."), le tre cose che bisognava e bisogna fare: 1) Regolamentare i mercati finanziari, 2) Diminuire il debito pubblico, 3) Favorire la crescita. Con un successivo articolo ho elencato praticamente tutte le azioni dettagliate da compiere per realizzare i tre punti indicati. Ad esempio, riguardo al punto 3), ho suggerito l'introduzione del "Quoziente d'impresa". Poichè gli interventi sono tanti, suggerisco di leggere il mio blog, scritto senza alcun fine di lucro e da una persona non politica ma con discreta cultura, tanta onestà, buon senso ed un'apprezzata creatività. Per mia natura, non sono critico distruttivo, bensì sempre propositivo, peccato che nessuno mi conosce e scrivo praticamente per me. Chissà potrei diventare anche simpatizzante di Grillo, ritenendomi a lui complementare.

Antonio C., Milano Commentatore certificato 17.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una recensione pulita di "VE LO DO IO BEPPE GRILLO (di Andrea Scanzi)"

http://brainfez.blogspot.it/2012/07/recensione-ve-lo-do-io-beppe-grillo-di.html?m=1

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 17.07.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

O.T. per Federico Aldrovandi.

Scusate l'intromissione, non so se qualcuno lo ha già postato..

OGGI è il COMPLEANNO di FEDERICO e sua mamma PATRIZIA ha inoltrato un appello chiedendo di firmare.
http://www.avaaz.org/it/italy_against_torture_patrizia/?tzfUFab

Grazie, ciao a tutti
iacinta

IACINTA ZAMBELLI, Firenze Commentatore certificato 17.07.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A TUTTO IL BLOG

Per quanto riguarda il sito beppegrillo.it

Oggi alti si levano i lamenti per l'iniziativa zombie day. Questa divisione di pareri é la prova fisica di come anche tra di noi non si riesca ad unirsi e fare protesta.
Fino ad ieri leggevo post che piangevano miseria per l'organizzazione, oggi che alcuni si sono rotti e han voluto fare protesta ecco che si ergono i muri, muri di incomprensione, muri di ostracismo, muri di silenzio.
La protesta é rivolta al blog, in modo dimostrativo, condivisibile o no, ed é attuata da tanti blogger che stanno qui da ANNI a farsi il cxlo, a dare informazioni corrette, a sfatare i miti della casta, ed oggi che decidono di unirsi per mostrare quanto siano frustrati vengono tacciati di essere dei troll.
Non parlo per me, che scrivendo qui solo da poco non ho nulla da difendere, ma rispetto chi in questi anni si é fatto in quattro anche per me.
Queste persone, che la faccia ce la mettono, sono espropriati oggi di questo spazio che é loro utile e al quale sono attaccati. Queste persone che lamentano, non un desiderio di censura, ma una giusta risposta a quanti stanno ogni santo giorno su questo blog per disturbare l'informazione, deviare dagli obiettivi del m5s, da residui di vecchi partiti che stanno qui come infiltrati cercando di cavalcare l'onda del lavoro altrui.

E voi li accusate di censura? Li accusate di spammare?
Iscrivetevi ai meetup, cercateli e guardate il loro lavoro quotidiano, i loro sforzi per contrastare chi ci opprime, chi ci ruba e imbroglia.
Io l'ho fatto e mi hanno sempre aiutata a informarmi meglio, a farmi un'idea mia, senza mai servirvi una minestra riscaldata!
Sono incattiviti ed hanno ragione!
Da questo spazio nascevano le idee, nascevano le sane discussioni che portano la mente a farsi un idea di cosa sia vero o no.
Oggi vedono il blog sporcato, e non solo dai troll e protestano.
Io voglio ringraziarli...

Caccia agli zombie!
Muoviamoci, muoviti!
Zombie day !!passate parola


daniela s., parigi Commentatore certificato 17.07.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un saluto particolare a Beppe che comunque si e` messo in prima persona in gioco, cercando di risvegliare menti idi giovani oramai cablate e vuote di speranza, rischiando anche molto, perche` contro questi rettili striscianti e maleodoranti, c'e` da temere, loro rappresentano la minaccia continua, il potere, la corruzione, la morte, l'inumanita`, a Te caro Beppe un abbraccio sincero sperando di incontrarci di nuovo, ciao!

Di alcuni uomini e` scritto:

Se loro tacessero, parlerebbero le pietre...
Il tempo delle pietre e` arrivato.

Un Bambino

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 17.07.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tra i più solerti cacciatori di zombie ci sono alcuni tra i più fedeli, più militanti e di antica data, frequentatori del blog.

come te lo spieghi? rileggi il testo virale che circola da ieri e spingi il ragionamento un po' più in là, in modo razionale.

il senso del testo sta tutto in questa frase: "questo (il blog, n.d.r.) dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte."

falso.

il luogo per sviluppare le proposte in rete dovrebbe essere il portale, o forum, del M5S e non il blog, che non è strutturato per sostenere proposte, discussioni, sintesi, candidature e votazioni, e inoltre, avendo una struttura editorializzata non consente il controllo da parte degli utenti, come sancito dall'art. 4 del non statuto.

guarda un po' la combinazione, la matrice del testo anti-zombie pubblicata da Apocalisse Zombie, che si chiude proprio con una citazione dell'art. 4, evita di completare la frase citata.

allora lo faccio io: "...riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo e di indirizzo normalmente attribuito a pochi."

purtroppo anche il portale non funziona e sempre più persone lo mettono in evidenza anche qui sul blog.

quindi parte la crociata anti-zombie...

fatto due + due?

il blog, incarnato da alcuni dei suoi paladini (+ relativi cloni) e con l'inconsapevole aiuto di decine di utenti, attacca se stesso per screditare chi lo critica in modo costruttivo, dandogli dello zombie e accomunando veri troll e veri attivisti.

così la vera questione del portale, inefficiente e per questo poco frequentato, viene resa marginale e irrilevante.

................................

mancano al massimo 245 gg alle elezioni politiche, se non ci diamo una mossa il nostro sogno non vedrà mai la luce...

cesare zavattini Commentatore certificato 17.07.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A VEDERE DAI TROOLLS CHE CI SONO,QUALCUNO SE LA STA FACENDO SOTTO!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 17.07.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppeeeee ...

non ho tutto il tempo del mondo!

non posso permettermi di fare la differenziata per leggere qualcosa di interessante, caxxo!

solo utenti almeno certificati ...

niamo suppo Commentatore certificato 17.07.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

mosca gianfranco
piacenza luigi
santacroce mario
cambiaso aldo
corso virginia
oddo mauro
gallo vittorio
dagnino giorgio
donati alessandra
ressa rosa
protti roberto
rabino luca
siccardi marco
stecco olivia
ruta vincenzo
manzoni dante
piazza angela
turco marino
.....
.....
.....
.....
.....
.....

visto che di nomi ancora non ce ne sono,
ne butto a casaccio un poco io!

BUONAPPETITO STA CIPPA!


Non ci sono piu` parole, non ci sono piu` possibilita` di dialogo e di cambiamento, non c'e` piu` neanche la voglia di reagire per eliminare i veri despoti della terra, l'unica cosa vera da fare e` prepararsi per il grande evento che e` molto vicino e per il quale loro non saranno sicuramente preparati, ed i loro eserciti e poteri di vita e morte saranno inefficaci, saranno spazzati via in un solo colpo, e che questo ci possa servire di lezione affinche` si possa vivere sul nostro pianeta in modo naturale e gioioso!

Non so se scrivero` ancora, tanto il dono con cui siamo stati iniziati e` diventato il nostro piu` temibile nemico, la parola!

Ciao a tutti, non fatevi troppo il fegato amaro, almeno per i prossimi mesi, perche` poi ci sara` tanto da fare e ben poco da dire!

Auguri

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 17.07.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

ho appena saputo che esiste una clausola di uscita dall'euro
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Mondo/2009/11/trattato-lisbona-entrata-vigore.shtml?uuid=cb53b5e0-ddbe-11de-8ec4-cb03dcd2d25d

nessuno era a conoscenza?

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 17.07.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siamo sicuri che questa sia una crisi economica?

Con un debito pro capite di circa 32.000 Eur potevamo continuare con lo stile di vita che avevamo?

Sarebbe corretto e dovuto che il governo dicesse al popolo che per anni abbiamo vissuto ben al di sopra delle nostre possibilità e che adesso il periodo delle vacche grasse è finito. Detto in soldoni, dobbiamo fare uno o due passi indietro.

Realtà dura da accettare, ma sicuramente più realistica delle mirabolanti elucubrazioni economico-finanziarie che ci vengono proposte dagli economisti e politici di turno per uscire dalla crisi.

L'economia non è una scienza esatta e solamente il conto della serva torna sempre.

Saluti.

Daniele 17.07.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!
Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!
Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.
I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.
Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.
Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.
Si dia inizio all'apocalisse zombie


PERCHÈ ...

è giunta l’ora di combattere le piaghe che attanagliano il nostro paese: IL TRJAFFECO e, soprattutto, la più grave delle piaghe, che veramente diffama e affama il nostro bbèllissemo paese e che mette famiGGHIE contro famigGHIE, poveri contrjo poveri , l’azione più criminale dalla notte dei tempi,ecco, me veggògno a dillo ma, è stata la cacciata di Beppe Grillo dalla rai ( pure perché so venticinqu’anni che ce sbombarda i coglioni co sta storia ).


H….!

B. Mahoney ( né de - né m) 17*07*12 02*53

B. Mahoney ( né de - né m) 17.07.12 12:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le democrazie Occidentali, i loro modelli ed i loro obbiettivi sono l'aspetto meno trattato dai media che le inneggiano a grandi evoluzioni della socialita`, ma in realta` rappresentano il peggior modo di amministrarare un paese e si muovono secondo logiche totalitariste e militari, completamente non curanti dei 3/4 del pianeta che sta andando in rovina, fame e morte non fanno parte delle loro pubblicita`, bensi` Mc Donald, Coca Cola, Exxon, questi si che sono i simboli della morte vera, della fine del genere umano, non ci sono piu` tante parole da dire sulla fine del capitalismo, il vero cancro del libero mercato, e fonte di imparagonabile ingiustizia umana, questi rettili non sanno quello che fanno, ma lo scopriranno molto presto, anche se per loro sara` tardi, ma questo lo decidera` il loro peggior nemico, madre natura.

Giovanni C., Londra Commentatore certificato 17.07.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici fanno leggi e dunque usano le parole.

il politico in malafede però con le parole ci gioca e non usa mai la stessa parola nelle nuove leggi e così mette in crisi il sistema della giustizia che spreca il 90% delle risorse per stabilire se quel sinonimo usato nella nuova legge è sinonimo al 100% oppure se non è sinonimo in qualche particolare caso.

Un esempio lampante della malafede dei politici italiani la possiamo trovare in tutte le riforme scolastiche.

si è passati da Istituti Superiori = Università degli inizi del regno a Istituti Superiori odierni che sono le vecchie scuole medie superiori.

La follia più grande l'hanno fatta abusando della parola "maestro" che teoricamente dovrebbe significare un qualcosa di superiore al dottore o al professore che è stata ttribuita ai 3 anni degli istituti d'arte e successivamente ai "master" di primo e secondo livello nelle università.

Ma usare sempre la stessa parola senza usare pseudo sinononimi del cazzo è chiedere troppo a questa "feccia" che ci governa?

bruno bassi 17.07.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento

ma l'impiegato pubblico come mangia se non c'è richiesta di occupazione nel privato? lo stipendio che riceve almeno è un sussidio di disoccupazione che riceve dallo stato, sussidio che basterebbe sforbiciarlo del surplus ove ce ne fosse (specialmente e soprattutto in quello dei top manager di stato che godono di sussidi di disoccupazione milionari), dopodiché si potrebbero anche triplicare gli statali perché almeno hanno un'entrata che gli consente di sfamare sé stessi e la propria famiglia se ne hanno. oppure si ridefinisce il valore della moneta e il potere che ha per l'acquisto delle merci e dei viveri, ma qui allora dovremmo sganciarci dall'euro perché fra qualche mese non basterà più neanche a loro per mangiare, lo stipendio, stipendio fra l'altro calcolato su che? sul pil? sullo spread? sulle previsioni del tempo? non ci si capisce più un cazzo neanche nei parametri usati per fare calcoli logici nelle realtà quotidiane, perché è evidente che non sappiamo neanche la misura, non si sa se chi ragiona, ragiona in centimetri, yarde, pollici, galloni inglesi, ampere, e anche qui nel blog si parla solo di questo ormai, è un fuoritema costante qualsiasi sia l'argomento del post del giorno: il metodo usato per calcolare il valore. è un ragionamento ideologico? è un ragionamento comunista? sarà anche un ragionamento ideologico e comunista e sovversivo, ma perché dobbiamo restare agganciati a mamma germania, sempre attaccati alle sottane ? almeno una volta andavamo a tedesche, adesso ci accontentiamo solo delle stoffe... cinesi.

unopiùuno fadue nonduepercento 17.07.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.quotidianodipuglia.it/articolo.php?id=207658&sez=TARANTO

TARANTO - La questione, ormai spinosissima, rischia seriamente di oltrepassare i confini pugliesi, per diventare un vero e proprio caso nazionale: a oltre 50 giorni dal verdetto elettorale, Taranto non ha ancora una giunta comunale. La maggioranza di centrosinistra “laboratorio” (c’è anche l’Udc), guidata da Ippazio Stefàno, è impantanata nel valzer di trattative, veti, nomi, condizioni dettate o subite. Un caos che avvolge soprattutto il Pd, frammentato in più anime: dei sette consiglieri democratici risultati eletti, cinque fanno riferimento all’assessore regionale al Bilancio Michele Pelillo, uno al presidente della Provincia Gianni Florido e uno invece risulta indipendente. E Pelillo, Florido e il parlamentare Ludovico Vico sono di fatto i primattori del Pd jonico. Nello stallo che per ora sembra dominare, ogni reazione o parola può allora risultare cruciale. Come i concetti espressi da Luciano Santoro, componente della segreteria regionale e capogruppo del Pd in Provincia: «È legittimo che i consiglieri dell’area Pelillo facciano la loro proposta, ma non è corretto dire che questa è la proposta unitaria del Pd. Un partito serio dovrebbe tenere a mente il principio per cui chi ha contribuito al successo della lista e all’elezione di sette consiglieri non può restare escluso dalle procedure democratiche di una decisione che non è condivisa dall’intero Pd». Santoro prova così a ricondurre sui binari della razionalità il dibattito interno al partito infiammatosi nelle ultime ore.

marco milano 17.07.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è gente che pensa di risolvere il suoi problemi comprando telefonini?

Conosco di gente che dopo aver riempito i cassetti di casa di tutti i telefonini e le altre stronzate proposte dalla TV si accorge che c'è c'è ancora quella INQUIETUDINE INTERIORE che nessuna mania ossessivocompulsiva di acquisto indotta tramite il lavaggio del cervello operato dai mass media può placare.

Forse ancora non avete capito che accumulare oggetti inutili non cura l'anima?

l'anima si cura stando a contatto con buoni amici e coltivando amori sani con attività sessuale sana e non perversa, si cura praticando le arti e circondandosi di cose belle possibilmente fatte con le proprie mani e non stampate da qualche robot!

lo avete capito si o no?

bruno bassi 17.07.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual'è la differenza tra etica e morale ?
A qualcuno sembrano indiffrenti !
Qualcuno fa dell'etica una etichetta !
Qualcuno della morale un moralismo.
Di sicuro sia per la morale sia per l'etica quel che importa è la coerenza dei comportamenti propri.
Di sicuro concionare, ovvero blaterare sull'altrui morale o sull'alrui etica senza fondarsi sulla propria esperienza da una posizione di censore della vita pubblica per imporre agli altri la propria è una posizione manichea o, peggio, una posizione di puro arbitrio, di puro potere senza autorità.
E' la posizione di Rosy Bindi o del Formigoni, i quali, nascosti dietro una patina esibita di castità d'accatto o da rinuncia, si permettono di ergersi a sommi maestri di vita dischiusa alla promessa di libidini altre, di amori alternativi, di una sessualità dell'ineffabile che fa della rinuncia o della privazione una privacy su cui fondare i titoli di un sapere che non sanno, di verità esoteriche conservate in luoghi inesistenti come la "stanza del sesso" o "la camera oscura" o la "sagrestia".
Abbia la compiacenza almeno Rosy Bindi di non scambiare le proprie personali ossessioni per pubbliche virtù.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Quale crisi,Io lavoro nel campo dei marmi e vi dico che comprano tutto direttamente nelle cave pagando sempre in contanti e subito.Lo stesso fanno negli altri Paesi produttori di marmo Spagna,Portogallo,Turchia,Egitto...ecc .Mi spiegate come Fanno??

Silvia Terozza 17.07.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma,
la crisi l'hanno creata i governanti di tutti i paesi coinvolti ,compreso il nostro ed è sempre il popolo ..."sovrano" a rimetterci con manovre e manovrine e loro continuano a scaldare le sedie del potere.
Prima della "democrazia" se un Re esagerava veniva fatto fuori.
Oggi ,per esempio, da noi, succede che, uno degli ultimi re (minuscolo apposta) pensando che, eliminando la mignotta più famosa (ma lei è stata la Sua mignotta non di qualcun altro) si possa mettere tutto a posto e lui può tornare a fare il re.
Ma com'è possibile?
Continuano a desiderare questo potere "democratico" che in quest'ultimo decennio ha distrutto paesi come l'Europa e nessuno è capace di fermarli...
L'Europa non può essere un idea se c'è solo un paese ad avere i parametri corretti.
Non stà in piedi questo concetto per nessuna legge della ...natura.
Perchè continuiamo a farci prendere in giro così?
Stanno saccheggiando la nostra capacità di sopportazione e la nostra dignità di cittadini europei e nessuno riesce a fermarli...
Com'è possibile che siamo arrivati a tanto?

Alessandra Mammola Commentatore certificato 17.07.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito stamani ai tg che Grilli sostiene che con un accorpamento di alcune festività alla domenica si potrebbe ottenere un incremento dell'1% del PIL.
Sono un ingegnere libero professionista, che sviluppa tra l'altro progetti di impianti idroelettrici, ritengo quindi di rientrare appieno nella parte produttiva del paese. Anche stamani, come succede negli altri giorni lavorativi, ho perso 2 ore per code agli uffici pubblici e burocrazia varia.
Non pensa Grilli che uno snellimento dell'enorme burocrazia italiana potrebbe portare un incremento molto maggiore del PIL di quello da lui prospettato con l'accorpamento delle festività?

Alessandra Dovichi 17.07.12 12:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

facciamo un po di chiarezza su pubblico e privato.

E' falso dire

pubblico = costoso
privato = economico

pubblico = inefficiente
privato = efficieente

dipendenti pubblici = sempre troppi
dipendanti privati = sempre pochi

dirigente pubblico = sempre strapagato
dirigente privato = sempre sottopagato

La verità è che non c'è differenza tra pubblico e privato se chi dirige e chi lavora e produce dentro le strutture pubbliche si comporta bene cosi come chi dirige e chi lavora e produce dentro le strutture private si comporta bene.


Quando i privati si comportano male fanno danni esattamente come nel pubblico e forse ancora di più con la sola differenza che teoricamente le strutture pubbliche hanno un controllo piu diretto da parte dello stato (cittadini tutti) mentre le strutture private sono controllate dallo stato in maniera piu indiretta.


Alla fine quel che conta è l'etica e la morale degli uomini che guidano la struttura e perciò che sia statale o privata poco importa.


lo dico perché non mi è piaciuta per niente la manfrina del tedesco e della birra.

bruno bassi 17.07.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non ha TV
Beppe non ha quotidiani
Beppe non ha partiti
Beppe ha solo il Blog

Quindi boicontando il Blog si demolisce il m5*!
Si stanno avvicinando da giorni
Sono già dentro il Blog
Stanno imperversando
Sono dei deficienti
Sono pagati per questo
Sono .................i Trolls!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.07.12 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma nessuno si chiede PERCHE' oggi la domanda complessiva cala?
Sarà mica, invece della mancanza di fiducia nell'economia reale, che non si può vivere in 7 miliardi secondo le logiche consumistiche cui siamo abituati?
La Terra rifiuta il nostro stile di vita.
Non ci sono teorie che possano farle cambiare idea.
Uno stile di vita più sobrio (MOLTO più sobrio, per noi occidentali), la drastica riduzione del packaging e della produzione di rifiuti, il divieto dell'obsolescenza programmata per i prodotti tecnologici, un tetto al reddito ed all'accumulo di risorse e capitali pro capite, l'abbandono di politiche nazionaliste ormai vuote di ogni significato.
Questa è la base di partenza su cui fondare ogni ragionamento sul futuro.
I nativi americani l'avevano capito prima di noi:
"quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, quando l'ultimo fiume sarà stato prosciugato, quando l'ultimo bisonte sarà stato ucciso, forse l'uomo bianco capirà che i soldi non si possono mangiare".
Meditiamo...

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

eh ?

pistole passe !

questo malinteso senso della "prevenzione"

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.07.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma Gigin a' Munnezz k' fa ? Dorm zzzzzzzzzzzzz Dorm zzzzzzzz romm ....drommm ..SCETET WUAGLIò KA L'ARIA è FRESK..............ZZZZZZZZZZZZZZZZZZ

Affitti pagati e non utilizzati,
Danni al Comune per 6 milioni
NAPOLI - È di 5 milioni 850mila euro il danno all'Erario accertato dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Napoli che ha svolto...

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 17.07.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre cercato il dialogo con gli "umani"

ma purtroppo sono prevenuti... e se la fanno sotto..


@ palle rotte

avvisa la tua mammina che 25 di bocca e 40 l'ammore è un prezzo troppo basso , rischia la pelle. ^-^

Statte Accort.

pistola ., roma Commentatore certificato 17.07.12 11:55| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In prima pagina su repubblica.it in questo momento non si parla dei problemi, si festeggia perche' "lo spread e' sceso sotto quota 490"...
meno male che e' sceso, pensate se fosse salito...
Poi ditemi che questa non e' pura manipolazione della realta'.
Siamo nella m... fino al collo ma festeggiamo allegramente una finta vittoria...
Mi ricorda qualcuno che da 20 anni nega ci sia una crisi, poi ditemi che pd e pdl non dicono le stesse cose.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 17.07.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'accettate una critica voi "umani" ?
mica ve magno eh !

sono uno zombie tanto buonino

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.07.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

BUONA BIRRA A TUTTI anche con lo SPREAD che vola grazie a Monti e a Compagnia bella. Ormai bisogna chiamarli " I GUARDIANI DEL DEBITO PUBBLICO" Nel senso che non deve MAI scendere!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 17.07.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

ECONOMIA !

Il Piano Superiore del Bar ha aperto la porta ad un nuovo amico, il Prof Albert Hidding ormai in pensione e amico della birra al pari dei soci del sunnominato Bar.

Dopo svariate risate e birrazze il Prof Albert ci ha sottoposto ad una lezione di economia che apre squarci interessanti sul perché lo Spread non cala, anzi aumenta e aumenterà ancora.

Vogliate scusare la “volgarità” della sintesi, ma le spiegazioni del Prof sono veramente pallose, infarcite di numeri e curve e tante cose matematiche da sconvolgere gli animi semplici di noi bevitori di birra e in pensione e solo e soltanto elettori del M5*.

Dunque! Lo spread che differenzia l'Italia e la Germania deriva soprattutto dalla differenza dei numeri che lo Stato Tedesco e lo Stato Italiano sopportano. Ad esempio in numero di impegati pubblici in Germania sono : 1 P I ogni 836 abitanti , in Italia 1 ogni 335 abitanti.

Questa enorme differenza potrebbe essere a favore dell'Italia se la produttività, l'efficenza e l'efficacia della spesa avessere dei parametri superiori agli stessi di terra germanica. Ma cosi non è! Anzi , come dice il prof Albert, il Germania i numeri dicono che il numero degli impiegati preposti produce 4 o 5 volte di più di un qualsiasi lavoratore pubblico in Italia! Questa differenza ci dice che più persone del dovuto gerena una misurabile caduta di produttività e il fallimento degli obiettivi di efficacia e di efficienza! Pertanto è ben visibile ai cittadini d'Europa vedere una grande differenza tra i servizi offerti dei due paesi. E in tutti i servizi quelli messi peggio sono italiani!

Qui ci vole una birra! … Andiamo avanti.... Monti ma anche Pinco Palla al governo ha una sola strada da percorrere , LA DIMINUIZIONE DEI PUBBLICI DIPENDENTI.
....continua....

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 17.07.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....Il Prof suggerisce diverse ricette: la prima di mandare in pensione tutti gli italiani a 62 anni, sia nel privato che nel pubblico, aumentare le pensioni al minimo di sopravvivenza 1200,00 euro e abbassando le altre fino a stabilire un massimo da non superare di 2500,00. Blocco delle assunzioni nel P.I. , ma anche lo “spostamento di molte di queste risorse nel settore privato, con concessioni e contratti con le amministrazioni pubbliche. Favorire in modo ossessivo centrali di RICERCA privati , facendo dimagrire al contempo il CNR . Etc Etc. Facendo passare molte, tante , competenze dal pubblico al privato si avrebbero diversi fattori positivi. Si aumenterebbe l'occupazione, soprattutto quella giovanile, con le “concessioni” potrebbero nascere centinaia di migliaia di COOPERATIVE, eliminando i “monopoli” delle amministrazioni pubbliche si porterebbe il sistema a favorire la concorrenza e l'abbassamento dei prezzi. Scorticare al massimo le corporazioni esistenti, che godono di “PREZZI” più alti di un bel po da quello derivante dal mercato. Ma senza esagerare, altrimenti i benefici si perderebbero in una miriade di fallimenti e di selvaggia discesa dei prezzi e dei costi. Anche in questi settori protetti vanno apportate vie d'uscita sotto controllo, per aumentare l'occupazione! Etc etc.

Insomma ! Si deve passare dal 50% attuale del PIL in mano pubblica al 30% , e bisogna anche farlo in fretta! ….Buona bevuta a tutti e allo SPREAD!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 17.07.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se fossero un po' di più allora ok, ma mi sembrano ancora troppo pochi per creare un vero problema

d'altronde, diciamolo, lo zombie non lo vuole fare nessuno
c'abbiamo tanti "umani", in sovranumero


...sarvoognuno eh che sta' a' capita'???...

http://www.youtube.com/watch?v=fNePTLub_D0

anib roma Commentatore certificato 17.07.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

non è che gli zombie siano poi così in gran numero da impensierire che gestisce il potere degli umani,

se gli umani sono quelli che conosco io preferisco essere uno zombie

uno zombie non si può uccidere, per definizione

saluto


un uomo ha 3 ferrari,2 yacht e 12 ville.un'altro è costretto a rovistare nella spazzatura per mangiare.eppure sono nati allo stesso modo e,allo stesso modo moriranno.non c'è nulla che possa giustificare un'esistenza cosi diversa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 17.07.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON SONO UN ECONOMISTA!

La settimana scorsa ho ipotizzato che in un futuro non molto lontano i rendimenti dei nostri titoli si avvieranno verso quota 7%.
Io non ho frequentato la bocconi ma c'è qualcuno di questi scienziati che ci dica come stanno realmente le cose?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.07.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BLA, BLA , BLA...
:::::::
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHE? : è SCRITTO SOPRA .

rav s., frascati Commentatore certificato 17.07.12 11:35| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOODY'S,L'ALIENO CHE VIVE TRA DI NOI

E' una sigla ma dietro si nasconde la feccia speculativa dell'umanità.
Stanotte mentre l'Europa dormiva ha declassato di tutto:banche,comuni,intere città.
Ma qual'è lo scopo di questo cane randagio?
Lo scopo è quello di indebitarci ancora di più facendo approvare il maledetto scudo anti spread.
L'intento è di considerare i fondi salva stati come una sorta di bce,di creare un mercato secondario per acquistare i titoli di stato delle nazioni in affanno.
Lo sapete qual'è la barzelletta del giorno?
Palazzo Chigi ha detto che non si servirà dello scudo anti spread.
Palazzo Chigi?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.07.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENTION! ATTENTION!
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHE? : perchè vogliamo vedere sul PASSAPORALA
gente che ci rappresenta

razzo l., albano Commentatore certificato 17.07.12 11:26| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italiano medio di sinistra, di fronte a uno stupro di gruppo ad opera di extracomunitari, si angoscia all'idea che potrebbero esserci ritorsioni razziste. Litaliano medio di sinistra pensa che Ruby (che quando ha incontrato i maiali corruttori aveva 15 anni o forse 14 o forse meno) sia una prostituta che ha liberamente scelto e una gran furba, ma se uno stupratore ha 17 hanni è un poverino da recuperare che non sapeva cosa faceva mentre la vittima urlava e impazziva di dolore. L'italiano medio di sinistra è davvero convinto di essere buono e giusto nel ritenere scandaloso che le donne italiane si scandalizzino degli stupri ad opera degli stranieri: devono accettarli come normali, esattamente come gli stupri degli italiani. L'italiano medio di sinistra è un misogino malato tanto quanto quello di destra, un assoluto ignorante per scelta, arrogante e supponente, ma ama il diverso. Il diverso (che lui, non le donne, vede diverso da sé) gli dà la sensazione, dopo tanto odio contro le donne, di poter essere magnanimo. Questo finché non deve assumerlo in nero a 5 euro all'ora. L'italiano medio di sinistra non è contro l'aborto, ma pensa che una donna stuprata che resta incinta dovrebbe riflettere bene prima di fare l'assassina. E non si sente un mostro per questo. L'italiano medio di sinistra è l'animale più empatico col criminale che esista sulla terra: e a ben vedere, un motivo deve ben esserci. L'Italiano medio di sinistra pensa che le donne e gli uomini siano uguali, e fa di tutto perché questo si avveri. Allo stesso tempo odia e gli ripugnano le donne che secondo lui sono uguali agli uomini, e pensa che ciò sia colpa delle donne. Nessun pensiero di immedesimazione sfiora l'uomo italiano di sinistra, quando una donna gli fa notare che vivere dovendosi continuamente proteggere non è vita: lui non c'entra mai nulla con i problemi delle donne. L'uomo italiano di sinistra è pedofilo e puttaniere quanto quello di destra, ma un po' gli dispiace.

Ipocrisy relesItaly 17.07.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un una crisi di questa portata non c'è mai stata nella storia, ma solo crisi localizzate che comunque hanno generato delle tensioni tali da sfociare in sanguinose guerre. Chi conosce un po' di storia può confermarlo, tutte le guerre sono nate per risolvere miserabili problemi di bottega, anche se spacciate per patriottismo o cazzate simili la vera motivazione è e sarà sempre solo il profitto. La vera preoccupazione è proprio questa se la situazione mondiale non migliorerà ma continuerà peggiorare, ci alzeremo un giorno e per qualche balla planetaria inventata dai "grandi" saremo coinvolti in qualche guerra spacciata per guerra giusta, santa, per portare la democrazia, per difendere la democrazia, contro l'igiustizia ecc. ecc.Purtroppo cari miei questo è dove arriveremo chi ha in mano le leve del potere economico non ha scrupoli se una guerra può farli arricchire non ci penseranno due volte qualche milione di morti farà ripartire l'economia. Surreale?No! pratico. Comperatevi l'elmetto!!!

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 17.07.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

estratto da un aricolo pubblicato sul Gazzettino il 12 novembre 2010 di Massimo Fini

La Cina sta superando gli Stati Uniti come prima potenza economica del mondo. Ad essere cinesi ci sarebbe da star contenti. Invece proprio i cinesi saranno i più fregati. Dopo aver pagato gli enormi prezzi del "take off" industriale, e offerto a questo Moloch i consueti sacrifici umani (nella Cina attuale il suicidio è la prima causa di morte fra i giovani e la terza fra gli adulti) si troveranno a primeggiare proprio quando quel modello di sviluppo economico, liberista e globale, cui hanno aderito di recente starà andando in frantumi. Saranno arrivati troppo tardi. [...]
In altre parole: stiamo tamponando la crisi immettendo nel sistema altro denaro inesistente, più tossico dei titoli "tossici". Stiamo drogrando il cavallo già dopato perché faccia ancora qualche passo in avanti. Ma prima o poi il collasso definitivo per overdose arriverà.[...]
Ci sarà il crollo del mondo del denaro, dell’"economia di carta" come la chiamò in un famoso e preveggente saggio del 1964 l’americano David T. Bazelon che, guarda caso, non era un economista ma un intellettuale.[...]

(segue nei sottocommenti)

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

N.B- N.B- N.B

Degli ignoti “hacker”, probabilmente degli studenti universitari, sono riusciti a forzare i portelli dei controlli di un gruppo di cartelli luminosi portatili, bypassando le password scrivendo che allertavano gli automobilisti di passaggio del pericolo di zombie sulla carreggiata.
ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

perche' : IL BLOG NON E' UNA CHAT

pasqual z., parigi Commentatore certificato 17.07.12 11:19| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il pianeta è un'astronave e l'economia serve per rendere la vita più divertente e piacevole la vita su quest'astronave. ora bisogna decidere che rotta dobbiamo decidere che rotta far prendere a quest'astronave e se non sia il caso di prendere misure d'emergenza per un periodo, perché o buttiamo fuori bordo i nove decimi degli occupanti, o li convinciamo a suicidarsi, o tutt'eddue un po' di questa un po' di quella, o ci sediamo e a mente fredda facciamo due conti, decidiamo dove andare e in caso quelli che avanzano magari li buttiamo di sotto...

unopiùuno fadue 17.07.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

nota esterna di "zombie": riapparsi i commenti -stop
anche i miei e persino del minkiovano...e pure dello Spina, ma stranamente è sparito del tutto quello dello «stalin» che è visibile su feisbuk qui:

http://www.facebook.com/beppegrillo.it/posts/10150936190731545

morale: la rete non inganna - te se incula senza
guardare a zombie o morti rigidi veri (suicidi)

par condicio:

l'interessantissimo intervento di questo economista.

E' un classico intervento di tipo 'fenomenologico'.
E' un modo molto intelligente, per gli economisti,
di mantenersi all'interno di un discorso che abbia un minimo di scientificità. Nessuno può contestarlo, nemmeno un marxista, ma per il semplice fatto che non si pone sullo stesso piano di un marxista.

Notate per esempio la descrizione della 'trappola della liquidità'. E' inutile che cerchiate una 'spiegazione' di questo fenomeno. Esso altro non è che un fenomeno. Potete rivedere il video cento volte, NON ESISTE una spiegazione del PERCHE' si verifica questa cosiddetta 'trappola'.

Sempre mantenendosi sul piano fenomenologico, il Giannuli lascia che emerga da se qualcosa poco sotto l'epifenomeno, e il risultato arriva: notate la frase: 'perchè non c'è fiducia nella possibilità di fare un profitto maggiore'...

Qui tuttavia si ferma, porsi la domanda 'ma non c'è fiducia perchè è gente poco 'ottimista', oppure non c'è fiducia perchè HANNO RAGIONE a non aver fiducia'? significherebbe andare troppo lontano per lui.

Non però per noi, quindi io proseguo dicendo che è ragionevole pensare che i banchieri, vedendo i profitti delle aziende calare, non prestino il denaro.. se vedessero profitti li presterebbero.. è questa la ragione della 'trappola', non certo la propensione dei banchieri al pessimismo (queste stronzate lasciamole volentieri al nostro patetico Silvio Banana).

[by nick "stalin"]


cantina...


"Io non credo alla crescita come fattore di stabilità economica ma se
davvero siamo convinti che ciò sia l'unico motore per andare avanti su
questo piccolo pianeta (per autodistruggerci) diamo i soldi direttamente
alle famiglie (quota procapite per ogni familiare) con la clausola
imprescindibile che tale cessione di moneta debba essere spesa e
rendicondata allo stato entro un periodo stabilito. Le banche debbono
restare fuori dal gioco mentre l'individuo con la sua voracità, non meno
subdola di quella delle banche, farà ripartire l'economia.
Utopia in mare di incredibili nefandezze!!!! Lo so!
Riscrivo per la seconda volta questo post perchè mi sembra di non trovarlo più nel blog! Chissà cosa sarà successo bho!!
Ciao"

Mauro M. 17.07.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VATICANO HA TOLTO I SUOI SOLDI DALLA BANCHE ITALIENE PER PORTARLI IN GERMANIA!


Siccome i preti sono furbi più dei nostri politici dovreste aver capito che hanno fatto come i topi quando la nave affonda.

bruno bassi 17.07.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ i cacciazombie
ve la prendete coi troll ma cancellate i preziosissimi messaggi di tutti.
ho il dubbio che vi sia rimasto il "cancellare" perche' non avete piu' niente da "scrivere".
Pienamente d'accordo con voi sul fatto che ci sia un problema, la soluzione mi risulta alla portata nostra, ovvero 5 click sulla segnalazione se questa contiene insulti o se si tratta di provocazioni gratuite e offensive anche nei riguardi di altre razze religioni ecc.
correggetemi se sbaglio ma per favore evitate di cacnellare i messaggi.
Non e' cancellando il dialogo che si risolvono i problemi.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 17.07.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondi blog
alcuni giorni orsono avevo postato un ot su hollande, mi scuso perché l'ho scritto coi piedi e velocemente, oggi faccio ammenda e per amor di corretta informazione eccovi le vere riforme di hollande (non l'ho scritto io!)
Ecco cosa ha fatto Hollande (non parole, fatti) in 56 giorni di governo: ha abolito il 100% delle auto blu e le ha messe all’asta; il ricavato va al fondo welfare da distribuire alle regioni con il più alto numero di centri urbani con periferie dissestate. Ha fatto inviare un documento (dodici righe) a tutti gli enti statali dipendenti dall’amministrazione centrale in cui comunicava l’abolizione delle “vetture aziendali” sfidando e insultando provocatoriamente gli alti funzionari, con frasi del tipo “un dirigente che guadagna 650.000 euro all’anno, se non può permettersi il lusso di acquistare una bella vettura con il proprio guadagno meritato, vuol dire che è troppo avaro, o è stupido, o è disonesto. La nazione non ha bisogno di nessuna di queste tre figure”. Touchè. Via con le Peugeot e le Citroen. 345 milioni di euro risparmiati subito, spostati per creare (apertura il 15 agosto 2012) 175 istituti di ricerca scientifica avanzata ad alta tecnologia assumendo 2.560 giovani scienziati disoccupati “per aumentare la competitività e la produttività della nazione”. Ha abolito il concetto di scudo fiscale (definito “socialmente immorale”) e ha emanato un urgente decreto presidenziale stabilendo un’aliquota del 75% di aumento nella tassazione per tutte le famiglie che, al netto, guadagnano più di 5 milioni di euro all’anno. Con quei soldi (rispettando quindi il fiscal compact) senza intaccare il bilancio di un euro ha assunto 59.870 laureati disoccupati, di cui 6.900 dal 1 luglio del 2012, e poi altri 12.500 dal 1 settembre come insegnanti nella pubblica istruzione.

CONTINUA...

daniela s., parigi Commentatore certificato 17.07.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno,
partecipo a mia volta con una sola piccola considerazione. Non penso che il movivento 5S sarà la rivoluzione della nostra politica e questo per una sostanziale ragione, che è ben evincibile dai post che ho letto attentamente.
Notavo che circa il 50 % degli scritti sono anonimi, forma di partecipazione tipicamente Italiana, che ben si addice alla politica vista fino ad ora.
Se esiste una reale volontà di cambiamento iniziamo con l'assumerci ogni uno la responsabilità del proprio pensiero, manifestandoci per quello che siamo. Fossi in Grillo eliminerei tutto il partecipato anonimo, che in quanto tale vale nulla. Immaginate che la metà dei sostenitori di un movimento politico siano e rimangano anonimi, cosa pensate che possano fare quando, e certamente prima o poi accade, si vadano a prendere decisioni che gli tocchino i personal interessi ?
Non vorreste eliminare il voto segreto anche dal parlamento ? In modo tale da permettere ad un elettore di verificare effettivamente come si vada a comportare un proprio delegato ?
Ed iniziamo già con l'anonimato in un blog ?
Pensateci
Cordialmente
Vecellio Marco

Marco Vecellio 17.07.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE:
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio all'interno del blog di BEPPE GRILLO.
***** Sono sempre loro,gli scassacazzi del blog! *****

palle rotte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini Europei,svegliamoci e andiamoli a stanare.
Lo sappiamo chi è il nostro nemico:è moody's,è l'UE,è barclays e deutsche bank,unicredit e intesa.
I nemici sono in borsa che ci osservano mentre ci stanno facendo il piattino.
Hanno deciso di portarci via palazzi e monumenti,cultura e arte,città e spiagge.
Li vogliono esibire come trofei della loro caccia,ma qualche volta i rinoceronti si incazzano.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.07.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, ma! è proprio vero questa Italia è proprio la sede degli Zombie e dei morti di sonno e dico subito perché:

Tutti indistintamente, senza esclusioni hanno sempre affermato e affermano tuttora che, la rovina della nostra economia dipende dalle importazioni che provengono dalla Cina e che, si devono arginare con pesanti dazi doganali.

Il Post di oggi dice esattamente il contrario.

Io invece dico: Evviva gli Zombie! un caro saluto.

forco ghigliotti 17.07.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE:
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche all'interno del blog di BEPPE GRILLO.
***** Sono gli spaccamaroni del blog! *****

palle rotte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

ARRESTARE AL PIU' PRESTO I BANCHIERI !!! VOGLIONO TOGLIERE PERFINO LE FESTIVITA' PER IL PIL, MA SE SI TOLGONO LORO DAI COGLIONI ???

Occult Experiment Commentatore certificato 17.07.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento

-245 gg


ogni giorno che passa senza poterci confrontare e approfondire in modo costruttivo e ben organizzato i temi fondamentali da cui dipende il futuro della nazione e il bene di tutti i cittadini

ogni giorno che passa senza che dalla partecipazione di grandi numeri di persone possano emergere donne o uomini capaci di raccogliere l'approvazione e la fiducia di una larghissima maggioranza rendendo vive e veramente rappresentative le prossime liste elettorali

ogni giorno che passa senza sapere con chiarezza in che modo possiamo soddisfare quella voglia di partecipazione anche fisica, di appassionarci nel discutere o nel proporre guardandoci negli occhi, accogliendo tra noi anche chi il computer o la rete non li sa usare, e che forse per età, condizioni fisiche, limiti culturali o economici, non ne ha la possibilità concreta

ogni giorno che passa senza che le tante anime dell'Italia, dalla punta della Calabria fino all'Alto Adige passando per le Isole riescano a ricomporre un sentimento unitario, condividendo ciascuno le proprie peculiarità e le proprie ricchezze dando così corpo a un vero popolo che aiuti sé stesso a uscire dal senso di impotenza in cui si dibatte da generazioni

ogni giorno che passa senza un portale di discussione e votazione online veramente funzionale, che possa reggere la partecipazione di decine di migliaia di cittadini contemporaneamente senza perdere efficienza e che sia di uso semplice e intuitivo

ogni giorno che passa senza poter sperimentare in prima persona la democrazia diretta e partecipata in forme nuove e a noi adatte e, con l'entusiasmo di chi ha toccato con mano, contagiare poi chi sta intorno a noi a scuola, al lavoro, in famiglia, in ogni occasione d'incontro

ogni giorno che passa così, il MoVimento 5 Stelle invecchia e perde energia vitale

mancano nove mesi alle elezioni politiche
il tempo di una gravidanza

se non agiamo subito il nostro sogno non vedrà mai la luce


THE M5S IS DEAD
LONG LIVE THE M5S

cesare zavattini Commentatore certificato 17.07.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Italia sempre più povera allarme per 8 mln
L'Istat presenta il report sulla povertà 2011. Nel Mezzogiorno è povera quasi una famiglia su 4!


Quello che succede èè devastante perché l'impoverimento non avviene proporzionalmente per tutti gli italiani ma ci sono degli "strappi" ne tessuto sociale e chi ha la sfortuna di vivere proprio su quel lembo di stoffa si ritrova nella merda dall'oggi al domani.

Mi piace la metafora dello strappo perché la metafora del treno con i vagoni presuppone che a staccarsi sia sempre l'ultimo o giu ultimi vagoni mentre mi sono accorto che non è così e che lo strappo nella stoffa rende meglio l'idea di quel che sta accadendo.

Pericolosissimo il meccnismo perché fino a che il sistema regge manco ti accori del problema e quindi continui a spendere e fare il mutuo e comprare i telefonini ecc. e poi tutto in un colpa cede il lembo che ti sosteiene e tu cadi giu giu giu.

paradossalmente stanno megli i pensionati che prendono poco ma sono garantiti perciò ti ritrovi il vecchietto rimbambito con tutte le tutele possibili e chi la vora e produce nella precarietà più totale.


Senza contare che ci sono un sacco di stranieri e questo governo di mmerda non ha fatto nulla per fronteggiare l'immigrazione disutile.


Credo che finirà in neonazismo!

bruno bassi 17.07.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERA DEMOCRAZIA: DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATA! QUANDO UNA PIATTAFORMA WEB CHE NE RENDA POSSIBILE L’ ESERCIZIO NEL NOSTRO PAESE?

Credo che molti dei mali del nostro Paese derivino anche da una relativa assenza di Democrazia reale. Intendiamoci, ci sono Paesi in cui le cose vanno anche peggio … Quello che intendo dire è che la Democrazia così come l’ abbiamo conosciuta fino ad ora, ovvero quella delegata, che passa attraverso gli eletti e i partiti, non funziona più (ammesso, con riserve, che abbia funzionato almeno in parte in passato …). Grazie alle tecnologie digitali attuali, e a internet, oggi è possibile una Democrazia Diretta e Partecipata, intesa come Governo diretto del Popolo e del Cittadino, senza interposte Persone! Potersi esprimere individualmente senza intermediari in un’ Agorà digitale, sia a livello della proposizione e formulazione di proposte, (verificandone magari l’ interesse anche tramite bacheche elettroniche e sondaggi preliminari), che della loro elaborazione collettiva poi, e sia a livello della decisione finale a maggioranza (promulgazione di leggi finali). L’ invito è quello di approntare in tempi brevissimi una piattaforma web operativa sia a livello locale, regionale, e anche a livello nazionale per l’ esercizio della “Democrazia diretta e partecipata”.

NON BISOGNA PERDERE ALTRO TEMPO! CI VUOLE UN GRUPPO DI INFORMATICI ADERENTI AL “MOVIMENTO 5 STELLE”, POSSIBILMENTE, CHE SI FACCIA CARICO DI QUESTO PROGETTO!

http://liquidfeedback.org/

Lux Luci 17.07.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STanno andando a puttane le migliori industrie...chiudano...crollo del mercato dell'auto..e a breve esploderà la bolla immobiliare..qualcuno dice che se usciamo dall'euro rischiamo la bancarotta...così invece è un dato certo..
Analisti del settore prevedono che tra 6-18 mesi avremo il crack immobiliare..si stima che la svalutazione raggiungerà il 50% del valore attuale..
Nel giro di 11 anni dall'introduzione dell'euro riscontriamo:
1-collasso dei Bond;
2-Rischio insolvenza aziende e pmi;
3-perdità del potere d'acquisto dei salari;
4-aumento del debito di stato di circa 1000mld;
5-aumento della tassazione diretta e indiretta;
6-aumento della Povertà;
7-aumento dell'insolvenza Privati;
8-taglio indiscriminato del sociale;
negli ultimi 8 mesi...la situazione è peggiorata..ed è allo sfascio totale..
Dubito che ne usciremo con le buone!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.07.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povero Berlusconi! Deve fingere di rinnovare il partito chiudendo col puttanaio che è stato finora e purificandolo in una nuova verginità molti discutibile, e per dare il segno di una grande svolta puritana ordina alla Minetti di dimettersi.
Il giorno delle dimissioni era oggi, ma sono iniziati i lavori in Regione e la Minetti non ci pensa nemmeno di mettere all'ordine del giorno le proprie dimissioni! I dané, si sa, tirano più dei culi flaccidi!
Ma la cosa più divertente è questa: pur essendo stato il Cavaliere che ha imposto costei, pur essendo esattamente lui che l'ha messa a forza nella lista di Formigoni per meriti a noi ignoti, pur essendo ancora lui che ne ha usufruito come maitresse del suo privato bordello, ora che è sempre lui a ordinarle di dimettersi, salta fuori che dovremmo essere NOI a pagare a codesta 'signora' una LIQUIDAZIONE!!!!!! UNA LIQUIDAZIONE?????
Ma in nome della democrazia, qualcuno mi dica perché si dovrebbe pagare coi soldi nostri una LIQUIDAZIONE alla maitresse di un puttaniere???!!
Nemmeno nei peggiori bordelli di Amsterdam o di Caracas potrebbe venire in mente a qualcuno di far pagare ai cittadini UNA LIQUIDAZIONE per la maitresse privata di un puttaniere!!!!

viviana v., bologna Commentatore certificato 17.07.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vola lo spread, Moody's ci declassa. E Monti ora vuol cancellare le feste: dobbiamo lavorare di piu.


con berlusconi al posto di monti ci sarebbe uno sciopero al giorno

Battista Di Nunzio Commentatore certificato 17.07.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN MONDO DI PLASTICA

Ci smazziamo ogni giorno per pagare le tasse,le bollette,gli aumenti,l'inflazione e gli sprechi di una politica che gioca a fare il responsabile.
In realtà sgobbiamo per niente,paghiamo interessi sui mutui irreali,chiediamo prestiti alle banche alla cieca ma siamo sempre noi a pagare questo carro di becchini che ci porta lentamente all'inferno.
Si calcola che tramite un rialzo o un ribasso del libor si siano guadagnati 350 miliardi di euro con i derivati e con l'euribor si siano spartiti 200 miliardi di dollari.
Le banche comunicano tra di loro come se fosse un gioco,variano il tasso di interesse e mentre qualche colluso con questo maledetto sistema guadagna miliardi di euro cittadini e stati si indebitano.
Ma c'è ancora qualcuno che crede che questa crisi sia strutturale e circoscritta agli stati?
C'è ancora qualcuno che pensa di cambiare il sistema con il rigore e il pareggio di bilancio?
C'è ancora qualcuno che crede che lo spread sia reale?
E' un mondo di plastica,è un mondo di azioni e obbligazioni spazzatura,di derivati e di scommesse.
Il mondo è diventato un enorme cinodromo,ci fanno correre dietro una lepre finta e scommettono tra di loro.
Bisogna uscire dal sistema,bisogna estirpare il mostro alla radice perchè hanno deciso di alzare la posta sull'Italia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.07.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1923 New York:

"Due italiani, Rosario Capsa, di 27 anni, e Sebastiano Bratuno, di 25 anni, sono stati arrestati dalla polizia per danneggiamento e furto aggravato di 18 alberi secolari di ulivo. Sono stati sorpresi dal proprietario di un fondo agricolo, in contrada Tenna, mentre tagliavano i suoi alberi".

Eppure esiste gente (Battista Di Nunzio) che ancora si ostina a non studiare la storia .... Historia magistra vitae.

Enigma 17.07.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Degli ignoti “hacker”, probabilmente degli studenti universitari, sono riusciti a forzare i portelli dei controlli di un gruppo di cartelli luminosi portatili, bypassando le password scrivendo che allertavano gli automobilisti di passaggio del pericolo di zombie sulla carreggiata.
ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

HDM 17.07.12 10:38| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

♫☺...un concerto da strapazzo non prendeteci per pazzi una roba culturale tanto noi ci divertiamo...♪♫
Fiuuu'...fiuuuu'

http://www.youtube.com/watch?v=ixJexk_9UYQ&feature=related

anthonyc. Pinocchio P@nzone (anthonyc. pinocchio p@nzone), Genova Commentatore certificato 17.07.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

off topic (e off country)

L'italiano medio di sinistra odia i razzisti, tranne quando sono stranieri. L'italiano medio di sinistra sta dalla parte delle donne, purché sotto un burka se straniere o massacrate di botte (però da un italiano, da un extracomunitario non vale)se italiane. L'italiano medio di sinistra sa che nei cpt le donne vengono stuprate dai poliziotti, ma non sa che vengono stuprate anche dai loro connazionali. L'italiano medio di sinistra si indigna per gli immigrati morti in mare, ma non gli frega del fatto che per accoglierli le donne italiane a Lampedusa sono state messe al riparo.L'italiano medio di sinistra urla al razzismo quando uno straniero viene ucciso, non quando una donna italiana viene stuprata da un immigrato che si vendica del paese in cui vive. L'italiano medio di sinistra è scandalizzato dai tanti casi di omofobia, ma ride quando sente Scilipoti che - a proposito delle donne lesbiche - disse che sono "merce rubata", ignorando che questa è la mentalità che sottende gli "stupri correttivi" di cui sono vittima tante ragazzine omosessuali. L'italiano medio di sinistra ricatta sessualmente le donne sul luogo di lavoro e le molesta ovunque. Stupra in casa e per strada (persino nelle ambulanze e negli ospedali). L'italiano medio di sinistra pensa e dice che le donne sono tutte troie, per questo non si preoccupa mai che le comunità italiane e straniere garantiscano diritti alle loro donne, per questo chiederà sempre e comunque che vengano sovvenzionate anche le comunità più maschiliste e violenze. Perché l'italiano medio di sinistra sa di fare schifo quanto quello di destra, ma si sente un buon antirazzista sulla pelle delle donne, e questo lo fa stare bene. L'italiano medio di sinistra nn è in grado di collegare la violenza sulle donne al grado di maschilismo di una comunità- intesa come mentalità (non conosce la differenza tra razza e popolo/mentalità). L'italiano medio di sinistra aborre il razzismo tanto quanto l'antimaschilismo.

Ipocrisy rulesitaly 17.07.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,

I poliziotti che hanno massacrato di botte e ucciso mio figlio 18enne Federico Aldrovandi non andranno in carcere e sono ancora in servizio. Vi prego di unirvi a me per chiedere una legge forte contro la tortura che faccia pagare le forze dell'ordine per i reati commessi e prevenga omicidi come questo. Firma la petizione - la consegnerò direttamente nelle mani del Ministro degli Interni non appena raggiungeremo le 100.000 firme:



I poliziotti condannati per aver picchiato e ucciso mio figlio 18enne Federico Aldrovandi non andranno in carcere e sono ancora in servizio. C'è un solo modo per evitare ad altre madri quello che ho dovuto soffrire io: adottare in Italia una legge contro la tortura.

La morte di mio figlio non è un'eccezione: diversi abusi e omicidi commessi dalle forze dell'ordine rimangono impuniti. Ma finalmente possiamo fare qualcosa: alcuni parlamentari si sono uniti al mio appello disperato e hanno chiesto di adottare subito una legge contro la tortura che punirebbe i poliziotti che si macchiano di questi crimini. Per portare a casa il risultato però hanno bisogno di tutti noi.

Oggi è il compleanno di mio figlio e vorrei onorare la sua memoria con il vostro aiuto: insieme possiamo superare le vergognose resistenze ai vertici delle forze dell'ordine e battere gli oppositori che faranno di tutto per affossare la proposta. Ma dobbiamo farlo prima che il Parlamento vada in ferie! Vi chiedo di firmare la petizione per una legge forte che spazzi via l'impunità di stato in Italia e di dirlo a tutti - la consegnerò direttamente nelle mani del Ministro dell'Interno non appena avremo raggiunto le 100.000 firme:

http://www.avaaz.org/it/italy_against_torture_patrizia/?bXXRcbb&v=16106

... segue >


Vi state scervellando per individuare i colpevoli di questi attacchi al blog quando è tanto semplice risolvere il problema. Basta eliminare "segnala commento inappropriato" Questi imbecilli usano lo stesso strumento usato da altri imbecilli che fanno clic a qualsiasi cosa che non condividono.I troll ci sono perchè qualcuno risponde. Ignorarli è il miglior modo per bannarli.Se il blog deve essere anche un modo di confrontarsi e se nessuno scrive qualcosa che a tanti sembra ostile con chi si confronta? Con chi la pensa nello stesso modo? Via la possibilità del CLIC killer e sarà dura per i cretini fare queste scemenze. E adesso fate clic anche quà. Buona giornata a tutti.

sbirulino lino (), Reggio E. Commentatore certificato 17.07.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

♫ Per CHI sorridere e posare ancora per CHI con l'IMU che c'eeeee'...♪

♪...se potessi avere 5000euri al mese senza esagerare sono certo saprei trovar tutta la equital...♫

♪♫...si sa che la gente da buoni consigli finche' non puo' dare il cattivo esempio, si sa che la gente non da' piu' consigli se non puo' piu' dare il buon esempio...♫

♪...sono gli zombi sono gli zombi arrivisti e faccendieri...ogni comune ogni comune ne arrivan seicento...♫♪

♫...queste tasse di qua devi metterle la'...quelle tasse di la' devi metterle qua...♪♫

♪..e non Dio, ma grillo che per noi l'ha inventato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato
ci costringe a sognare in un giardino incantato♫♪


All you zombies:
http://www.youtube.com/watch?v=2LE0KpcP05I

anthonyc. Pinocchio P@nzone (anthonyc. pinocchio p@nzone), Genova Commentatore certificato 17.07.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che la Cina stia sull'orlo del crack, la bolla immobiliare di milioni di vani inutilazzati sta arrivando al pettine, ed anche i conti pubblici potrebbero essere fasulli.
Noi italiani poi siamo stati massacrati da decenni di politiche economiche criminali portate avanti per salvare dal fallimento le televisioni preistoriche dello gnomo di Arcore, per averci portati alla bancarotta dovrebbero sequestrargli le frequenze e dopo che venga arrestato dovrebbe essere pestato a morte in galera.
Vendetta, tremenda vendetta.

mario genovesi 17.07.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho inviato il mio commento,...purtroppo
è svanito nel nulla. HO la strana sensazione che ci sia qualcuno ovviamente pagato che ci facendo pulizia dall'esterno del blog
E questo, credetemi lo si può fare nonosostante ci siano firewall e filtri ed altro per il blog, specialmente per S.O.win. Per chi è esperto
della rete lo sa bene di questo.

giovanni.p. 17.07.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace ma sono stufo di vedere la targhetta "Made in China" o "Made in R.P.C.", non sono nazionalista perché anche un altro "made" andrebbe bene. Sono stufo dell'invasione di container a Napoli e sono stufo di vedere industrie medie e piccole chiudere perché non più convenienti. La soluzione alla crisi non è "preoccuparci" se la Cina non esporta più. E' come vedere la pagliuzza nell'occhio del vicino.
1) Io l'uovo per mia figlia piccola lo chiedo al vicino di casa che ha una gallina.
2) senza I-Pad non si muore
3) prossimamente allevo una gallina anche io.

Infine vi ricordo che dopo la "globalizzazione" dell'impero romano ci fu un lungo periodo di Medio Evo. Prepariamoci.
Ciao
Marco

Marco Tancredi 17.07.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Ormai abbiamo capito che il nostro stato non ce la farà mai a salvarsi. E allora è arrivato il momento dei tagli ai privilegi, quelli veri, quelli delle liquidazioni o buone uscite di milioni di euro ai manager di stato che hanno fatto fallire le loro aziende, a tutti quelli che percepiscono pensioni oltre i 3000 euro netti, ai manager statali che guadagnano stipendi da favola protetti dall'ombrello statale. Perchè dobbiamo fallire tutti o dissanguarci a pagare solo tasse quando possiamo ridurre le entrate a chi guadagna troppo? E anche le industrie automobilistiche non possono chiudere gli stabilimenti per scarso lavoro ma poi liquidare milioni e milioni di euro ai loro amministratori delegati. Questa è una beffa verso il popolo al quale chiedi i sacrifici. E' uno stato che strutturato come è adesso non può che andare verso il fallimento, cioè il fallimento di tutti pur di non levare i grandi privilegi a chi a avuto troppo per tutta la vita. Forse ce la faranno i tedeschi indomiti lavoratori, i francesi con il loro nuovo e innovativo presidente, ma non certo Italia, Spagna e Grecia, ridotte ad una lenta agonia fatta di tasse e di dismissioni. Nascere in Italia non è stato un gran terno al lotto, e il peggio deve ancora arrivare. Io voterò M5s e la mia coscenza sarà pulita, gli altri votino pure chi li affonderà del tutto sparando balle a ripetizione.

G.N. 17.07.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento


IL GRAN RITORNO

Mi chiedono: cosa pensi del ritorno di Berlusconi? Il solito, in democrazia, quella usi a sbattere in faccia agli altri, i numeri hanno il loro peso, ci si conta e poi si decide.
Certo, tornasse, vincesse, si decidesse una buona volta a non limitarsi ai lamenti sui comunisti cattivi, che ci sono, ma non tali da impedirgli di governare.
Trovi la forza di dire ai suoi, i nostri, se siete qui in Parlamento è per votare ciò che abbiamo promesso agli elettori. Giocate ancora una volta a nascondino, tutti a casa, subito.
A lasciarlo nella Storia, vale più una decisione del genere che non tutte quelle non prese in vent'anni......

Cremona 17 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 17.07.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

ma avete letto l'intervista a Serge Latouche?
merita il primo piano nel blog.
Magari un bel lunedì con passaparola.
Eh?

Paolo r., Padova Commentatore certificato 17.07.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Giuliano G che ha postato nel sottocommento del post "una lettera dall'Emilia".
Devi colmare un po' di ignoranza, credo. La comunità senegalese ha potere rappresentativo eccome (e giustamente) come tutte le comunità in Italia. Dire che "non mi risulta che dia dirttive per lo stupro delle ragazzine" è un discorso becero e idiota: allora se è per questo nemmeno lo stato italiano per quanto orrendo dà direttive di ammazzare i senegalesi. Però in quell'occasione un loro rappresentante di Firenze (politicamente impegnato, eccome) si fece sentire e TANTO!!! Fu chiesta (e concordo) la chiusura di casa Pound a gran voce da tutto il popolo di sinistra italiano. Auto accuse di razzismo etc etc. Peccato che quando i carnefici sono loro (5 senegalesi e non era né la prima né la seconda volta che stuprano ragazze italiane) la loro comunità taccia. So bene che gli italiani non sono da meno in quanto stupri, ma non faccio come i sinistrini come te che usano quest'argomento per fingere che ciò non avvenga con altrettanta o maggiore frequenza nei popoli ancora più maschilisti del nostro. Poi tutti pronti a fregarsene delle sorti delle donne straniere e non. A trattarle come esseri inferiori. Sì, gli uomini dovrebbero scusarsi ogni giorno per come trattano le donne, in tutto il mondo. Tu prova a farlo, invece di accusare di razzismo chi razzista non è.
Non si può "fare comunità" solo quando si tratta di chiedere diritti e improvvisamente parlare di singoli individui quando si commettono crimini.

Grandi Balle 17.07.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

ma quello che và in montagna ma no da monti,lo vedo bene pure su un montarozzo.....de merda. Ahò pò fa la bandierina.

luis p Commentatore certificato 17.07.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho constatato che ultimamente Grillo e il movimento5stelle sono stati oscurati da televisioni e giornali. Ho visto inoltre gli appelli delle televisioni private regionali e locali che paventano lo spegnimento a favore di RAI, Mediaset e La7. Suggerisco allora aBeppe Grillo di diventare il difensore dell piccole televisioni private, che possono sostenere efficacemente il 5stelle pubblicizzandolo su tutto il territorio italiano.
Remo (buren)

Remo Pizzardi, Milano Commentatore certificato 17.07.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i dissidenti del MoVimento 5 Stelle e di Beppe Grillo, se odiate sia lui che il MoVimento che caxxarola ci venite a fare quà? Vergognatevi a portare ancora la bandiera dei vecchi partiti: MI FATE SCHIFO! ANDATE ALTROVE, VIA! RAUS!

PS: Lo sappiamo bene che siete anche pagati e indottrinati da quella specie di finta sinistra!! Inutile che negate, le prove arriveranno presto!

Manuel Di Renzo, Chieti Commentatore certificato 17.07.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ci siamo ....colpire lo strumento che ha permesso al m5* di emergere dalla merda politica, è lo scopo principale che si prefigge la politica e i politicanti presenti sul blog.
Non vi dovete meravigliare.
Il ventilatore è in moto da parecchio ed i tecnici informatici pure!
Ciao...ci vediamo comunque in Parlamento!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.07.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non ci sono regole di uscita dall'euro, secondo me quello che dovremmo fare non e' uscire dall'euro ma ristrutturare il debito restando nell'euro.
Anzi ripudiarne una buona parte e bloccare il pagamento di interessi sulla parte restante.
E poi ricominciare da 0
Se annulliamo il deficit e ristrutturiamo il debito ce la facciamo a ripartire su basi solide secondo me.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 17.07.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto con grande piacere e curiosità il suo intervento, concordo in gran parte con il suo contenuto e credo che sia giunto il momento per la Cina come per gli altri paesi emergenti, i BRIC per intenderci, di aprire, anche se con le dovute cautele, i mercati interni. L'esempio della Cina è lampante, praticamente negli ultimi 20 anni è diventata la fabbrica del mondo. Ammettiamo che questo sia sostenibile nel breve periodo non lo può essere nel lungo, il mercato tenderà a riequilibrarsi, altri paesi adotteranno le sue politiche e la sua egemonia verrà scalzata da altri creando un pericoloso rallentamento nel suo tassi di crescita reale. Per quanto riguarda i flussi di capitale presi a prestito a basso costo e investiti in economia non reale purtroppo non sono una novità di questi giorni, mi sembra che la crisi che stiamo vivendo sia partita dalle banche giapponesi che per anni, da dopo il 2000 per intenderci, per combattere la stagnazione giapan hanno tenuto il costo del denaro bassissimo favorendo questo genere di speculazioni (carry trade).
Ma ponandosi una semplice domanda alla base di ogni tipo di valutazione economica: Da questa situazione chi sta guadagnando? La risposta è variegata, io penso ad esempio a paesi come Germania, USA che si indebitano e si rifinanziano a costi ridicoli, diventando sempre più forti e competitivi, le grandi banche che fanno carry trade, le multinazionali. Non solo loro le guide che dovrebbero condurci fuori dalla crisi? però dallo stato attuale delle cose loro stanno se non benissimo direi bene!
Per il resto noi continuiamo a pagare, non solo sotto forma di tasse ma adesso anche in termini di capitale, infatti, considerato che il debito italiano è in mano agli italiani, tutte le volte che lo spread sale il capitale di chi ha investito in Titoli Italiani negli anni passati si riduce, favorendo chi invece in titoli italiani continua ad investire... adesso...

Mauro Boano 17.07.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una realtà agghiacciante illustrata in maniera così semplice, è così pèrchè è la realtà è la verità e sulle verità non puoi girarci intorno non si può ingannare l'uomo.Ho sempre pensato che i "pagherò" hanno ridotto l'economia in questo stato, posso capire il mutuo per l'acquisto della casa ma non ho mai concepito mai e poi mai i "pagherò" per il PC, il telefonino,la TV con megaschermo (ci fosse da vedere qualcosa), per le vacanze e così via.Quando si parla di produzione e la si intende quasi esclusimavente per tecnologia mi vengono i brividi non capisco, il mio pensiero va sempre a: "produzione= contadini"

maria t., potenza Commentatore certificato 17.07.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io capirei se il movimento antizombie cancellasse i messaggi di insulti, gli darei una mano, ma sono stati cancellati tutti i messaggi che non riportano l'introduzione "muoviti muoviti"
Cosi' facendo vi state mettendo allo stesso livello dei troll.
Smettetela con questa buffonata, cancellare quello che altre persone hanno scritto e' un atto di censura non di pulizia.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 17.07.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene il professore riuscirà alla fine a fare peggio del suo predecessore...lo spread stamani riapre a 485..e salirà...lo scudo antispread...Monti:..al momento l'italia non ne a bisogno...!ahhh, semplice non c'è un euro!..
Mi piace l'altra uscita del ministro catricalà...accorpare le festività così aumenta il Pil!
Un governo allo sbando....e sarà sempre peggio!...visto che tra luglio e settembre ci saranno scadenze di BTP a tappeto e che entro la fine dell'anno dovremo pagare 25 mld d'interesse!!
In tanti s'interrogano su cosa farà Monti!...io penso che non è esclusa l'ipotesi di ricorrere ad un prestito forzoso,ricorrendo ai risparmi degli italiani...Magari per Salvare la Regione SIcilia!!..
Lo sempre detto:..con le buone non ne usciremo mai!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.07.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ti stanno sabotando il blog. Indovina chi?

Per me sono "GLI ORFANI DI PADRE" cioè un buon numero di figli di puttana pagati bene dalla concorrenza! Del resto questi partiti di merda possono spendere milioni di euro "rubati" allo Stato. Figurati se non ci provavano e figurati se non ci riuscivano.

Ma vinceremo e li manderemo tutti nelle FOGNE da dove sono partiti e nati.

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 17.07.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante l'importanza dell'argomento, non trovo alrettanto interesse e riscontro da parte dei 'grillini'
Risposte fuori tema, interventi di qualche paranoico e nulla più. Mi viene da pensare che su questi blog ottengano un seguito solo i soliti argomenti della massaia, con tutto il rispetto per le massaie, mentre una analisi così profonda avrebbe meritato molto di più, ma tant'è.
Restando nell'argomento ''crisi mondiale'', è sempre stato un errore fondamentale degli economisti di tutti le correnti quello di istigare i consumatori al consumo, i mercati, di ogni tipo, prima o dopo si saturano perchè il lavoratore medio non può cambiare auto o salotto tutti gli anni, nè può seguire le folli tecnologie che propongono un nuovo telefonino ogni settimana a costi insostenibili. E naturalmente hanno sbagliato tutti i grandi produttori ad inseguire il richiamo dei mercati ingigantendo le produzioni fino all'inverosimile.
Per di più siamo sotto attacco di un vero e proprio golpe finanziario che vede le 13 famiglie più ricche al mondo mettere scompiglio per acquisire intere nazioni non tanto per denaro, ne hanno a fiumi, ma per la sete di potere. Di fronte
a tali situazioni c'è una unica soluzione: scendere in piazza, Grecia e Spagna lo stanno già facendo

Paolo D., Padova Commentatore certificato 17.07.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Più che di trappola della liquidità . Parlerei di accapparamento della liquidità da parte delle banche. Il che ci suggerisce che questi veicoli storici di ridistribuzione della liquidità non funzionano più . Nel senso che creano uno squilibrio tra mondo finanziario e quello dell'economia reale .
In altri termini è il sistema distributivo della liquidità che va ripensato . Ormai in mano a persone che pensano più ad arricchirsi con stipendi da capogiro che ad arricchire .

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 17.07.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...


Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici
Senza mediazione
se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie.
L'unico modo per uccidere uno zombie è tagliargli la testa...

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA, PASSAPAROLA, PASSAPAROLA!!!!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 08:56| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Non è lo staff che cancella i messaggi.

Sono 5 rompi coglioni che si sono messi d'accordo.
Quello che dovremmo fare noi,che vogliamo bene al blog, ma non ci siamo mai riusciti.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'economia non si ferma mai...è piuttosto una sorta di marea....ed è in continuo movimento ,una volta è piu basso ,una volta piu alta...il problema e scovare chi ruba sull'economia ,chi fa speculazione....e chi è ingordo,chi non finisce mai di ingozzarsi..quello è colui che va fermato!!!!ridistribuzione della ricchezza è la soluzione al problema...togliere denaro alla politica,un'altra soluzione...tetto massimo (previo risultato)di stipendio a dirigenti pubblici e privati,ancora soluzioni....abbassare pensioni d'oro altra soluzioni..e il signoraggio bancario,lo scempio dei titoli tossici,una volta è per sempre andrà affrontato o no.ed altro ancora!!!!ma dove e quando vengono discussi queste soluzioni......

scipione massari 17.07.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Amici italiani residenti a Salonicco mi assicurano che la strada che abbiamo intrapreso è uguale-identica a quella percorsa dalla Grecia negli ultimi due anni.
Stesso iter, stessi steps a discendere fino agli inferi.
Meno male che sono della Repubblica Partenopea (quella con immondizia, blatte e colera - tanto per anticipare i 'simpatici' razzistelli nostrani -), e con l'economia dell'establishment non abbiamo mai avuto nulla a che fare.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 17.07.12 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbero questi due provvedimenti per salvare l’Italia.

1)L’unica voce delle bilancio pubblico immediatamente aggredibile è quella della Spesa Pensioni. Nel 2010 (dati ISTAT) sono state erogate 24 milioni di pensioni per complessivi 260 miliardi di euro. I pensionati sono però soltanto 16 milioni per i quali l’INPS paga 165 miliardi di euro. Ci sono pertanto 95 miliardi che vengono distribuiti a pensionati che godono di 2 o più pensioni. Basterebbe tagliare le doppie pensioni e mettere un tetto di € 5.000 per risparmiare almeno 100 miliardi l’anno, in 10 anni si dimezzerebbe il debito pubblico. CHI E’ USCITO DAL MERCATO DEL LAVORO NON HA DIRITTO DI CONTINUARE AD ARRICCHIRSI A SPESE DELLO STATO E DEGLI ALTRI CITTADINI CHE LAVORANO. Bisogna abbattere il totem dei “diritti acquisiti” ; ogni privilegio viene riconosciuto “rebus sic stantibus”, se non ci sono più le condizione i privilegi vanno ridimensionati (come è accaduto per le pensioni di anzianità).
2)Abolire la circolazione del contante o renderne l’uso vantaggioso per lo Stato che incasserebbe, per ogni prelievo fatto in contanti, una percentuale del 50% (vedi l’ottimo servizio della Milena Gabbanelli su Report di qualche mese fa). In un sol colpo risolveremmo il problema dell’evasione fiscale e della criminalità (droga e prostituzione).

Maria Pellegrini 17.07.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che non siete del movimento,anzi dietro al"lo faccio per te Grillo",si nasconde il rancore e l'acredine che provate.....che c'è non vi siete sentiti accettati?non avete avuto commenti sui vostri post illuminanti?accettato il fatto che basta essere cinque/sei per fare un pò di scompiglio,lo usate per farvi pubblicità....pensate che tutti in giro andranno a dire,gli zombie....gli zombie....ma neanche i bambini fanno queste cose....ma vi volete dare una regolata?Siete patetici e chi non ve lo dice è solo perchè non vuole noie,magari pensano che gli mandate qualche virus o altro.Fascisti telematici,già perchè de visu è un altra storia.

Leo.C.,Roma 17.07.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

OT :

Gravissima la sua "scelta" nei tempi e nei modi.....in occasione dell'anniversario per i 20 anni dalle stragi....

....l'importante pero' per lei .....e' aver FESTEGGIATO COME DA COPIONE.....I 150 ANNI DELLA RIUNIFICAZIONE DELLA NAZIONE !

Complimenti !

Francesco I., Catania Commentatore certificato 17.07.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento

moody's declassa un bel po di banche italiane.
Si attendono le proteste bambinesche dei piccoli politici italiani alla Casini "atto criminale".

IL vero "atto criminale" è avere voi tra i coglioni!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, visto che si avvicina la possibilità di governare o almeno di avere un grosso peso nella prossima legislatura, ti prego di introdurre la legge per cui anche il governo o il presidente della repubblica possano essere sfiduciati dai cittadini tramite referendum.
Grazie

V. M., bologna Commentatore certificato 17.07.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che mondo di merda........... non si capisce più un cazzo cinesi americani europei africani russi booooooh tutta un erba un fascio è l'apocalisse

domenico falco, olevano di lomellina Commentatore certificato 17.07.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succede? Prove di guerra al blog?Caspita che casino. Altro che fare clik a chi fa domande legittime. Spero sia un inghippo tecnico.

sbirulino lino (), Reggio E. Commentatore certificato 17.07.12 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Trovo sia gravissimo che il Presidente ostacoli il corso della Giustizia cercando di impedire che venga reso pubblico il testo delle telefonate intercorse tra lui ed l'allora ministro Mancino, accampando motivi di "prerogative": negli Stati Uniti, per molto, ma molto, molto meno, si è messa in piazza e messa ai raggi X la vita di più di un Presidente......

harry haller Commentatore certificato 17.07.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

http://senorbabylon.blogspot.it/2010/01/following-opinionleader.html

. Commentatore certificato 17.07.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti,non so il senso di questa manipolazione,ma se pensate di fermare il movimento rompendo i coglioni su un blog......me fate tenerezza....a poracci....

Leo.c.,Roma 17.07.12 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Cominciano i saldi di fine Nazione: 220 milioni di mq, tanto per iniziare: interessati e già contattati fondi di investimento arabi, cinesi, giapponesi....

http://gruppodinterventogiuridicoweb.files.wordpress.com/2012/01/379766_10150368821763912_101748583911_8347281_647334078_n.jpg?w=600&h=469

harry haller Commentatore certificato 17.07.12 08:06| 
 |
Rispondi al commento

'Tacci vostra...

er fruttarolo Commentatore certificato 17.07.12 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti

leo c., roma Commentatore certificato 17.07.12 08:03| 
 |
Rispondi al commento

mah....

leo c., roma Commentatore certificato 17.07.12 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao quasi a tutti,questo è quello che fanno i giornali,fanno sparire le notizie lasciando solo le stronzate.....manipolazione dell'informazione.Bastano cinque coglioncelli senza rispetto per la democrazia e il blog diventa il nulla,spero che evidenziato il problema si possa fare qualcosa....e ai coglioncelli dico di aumentare la dose di prozac...

leo c., roma Commentatore certificato 17.07.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto molti bei commenti soprattutto a difesa del blog.
Ma anche qui NON ho visto nessuno parlare dei referendum che ci sono alla firma!!!
Per carità, Beppe fa bene a NON identificarsi con il passato ed a non mischiarsi con esso, perchè è dura la strada di far capire a un popolo che NON è un popolo, come fare ad essere democraticamente un POPOLO.
A parte questo saluto Giannuli, però vorrei fargli notare che è ancora dall'anno scorso che si sa che la Cina è in crisi, e già ai primi mesi di quest'anno era evidente che la Cina su stava penosamente trascinando.
Visto che è professore di Storia vorrei che facesse una disanima più ampia su quello che è successo in passato e nello scrivere vado appositamente in ordine sparso:
- l'Europa è andata in crisi perchè Bill Clinton nel 1996 fece la deregulation che permise ai grandi finanzieri ebreonazisti americani i famosi "fondi" dove c'erano dentro i tossici delle banche americane. Questi pacchetti vennero allegramente acquistati da tutte le banche europee che così rimasero coinvolte e trascinarono anche gli Stati europei nel default
- negli anno '90 c'era un'altra potenza dell'Estremo Oriente che si stava "mangiando" il mondo e sembrava inarrestabile ... ma, come io potei prevedere, nel 1994 andò improvvisamente in crisi
- il modello della continua crescita NON esiste per nessuno e anche la Cina lo sta dimostrando. Però questo era stato previsto ancora negli anni '70 dal Club degli Amici che tramite il MIT fece una simulazione mondiale degli effetti dello sviluppo continuo : i dati furono accuratissimi MA NESSUN GOVERNO O POLITICO SI CURO' DI PRENDERE LE GIUSTE CONTROMISURE ... Ma allora di cosa stiamo parlando? Stiamo parlando di una sola cosa : che alla faccia di tutti gli economisti e di tutti i commentatori politici e storici, i Governi di TUTTO il MONDO hanno preso per il culo i popoli che dovevano governare ... cioè l'attuale situazione E' STATA VOLUTA ... NON E' SUCCESSA PER CASO!!!!
- Franklin risollevò l'America

Aldo Moro 17.07.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' il contatore ad ora mi da' 330 commenti ma ne visualizzo solo qualche decina?

Anonymous....mo' so' due palle pero'!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 17.07.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahò ce arisemo co anonymusse?

luis p Commentatore certificato 17.07.12 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la minetti "DEVE" dimettersi!

il cavaliere ha ragione, è inutile, la minetti deve dimettersi.
questo per coerenza, cribbio!

berlusconi vuole ripresentarsi per ricominciare tutto da capo, enche per evitare di buttare via quasi quattro lustri di giuste battaglie politiche.

e la minetti, quasi quattro lustri fa, era minorenne.

cribbio, "DEVE" dimettersi.

poi si vedrà.....

BUONGIORNO STA CIPPA, ANCORA NULLA SUI NOMI?

e allora salutatemi il beppe,
io risparisco.


ATTENZIONE
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ DEVI PRENDERE UNA POSIZIONE.
La neutralità favorisce sempre l'oppressore
non la vittima.
Il silenzio incoraggia sempre il torturatore
non il torturato

Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici

SENZA MEDIAZIONE

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 17.07.12 06:19| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://youtu.be/hQzx87leuO0

er fruttarolo Commentatore certificato 17.07.12 05:59| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo un post con foto di Formigoni per il declassamento del rating della Lombardia a Baa1 da A2.
Una bella foto di Formigoni con sovraimposto in stampatello la scritta "DECLASSATO".

mario mario Commentatore certificato 17.07.12 05:46| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè visto che le cose stanno così,ok!
ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete GLi zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...

SENNO' DEMOCRAZIA ORIZZONTALE,PARTECIPATA,DIRETTA,ECC,SONO SOLO PAROLE CAMPATE IN ARIA.
E POI.... C'ERA UNA VOLTA: UNO VALE UNO!

se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie.
P.S. 127)Caro sig. Intini RIVADA PURE A FARE IN C...!

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 17.07.12 05:34| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

come avevo previsto proprio alcuni giorni fa qui

Come previsto dopo Bossi colpito anche Di Pietro che attacca Monti e Napolitano viene colpito(un ischemia ma non credete..Arafat lo avvelenarono senza problemi..ed ogni veleno provoca reazioni diverse nel corpo da infarto,ischemia,distruzioni di organi!)

http://it.ibtimes.com/articles/33163/20120712/antonio-di-pietro-ischemia.htm

Se Vendola alzerà il tono(ma non credo)toccherà anche a lui!
Idem per Grillo e per tutti quelli (ormai sempre meno)che denunciano questo governo o vogliono andare in fondo alla trattativa stato mafia..
che coinvolge i poteri forti di questa nazione
presenti anche dentro lo stato ovviamente.

ciao

angelo scarelli 17.07.12 05:05| 
 |
Rispondi al commento

tutto il sistema eonomico proma o poi crollerà se non si riparte dall' a b c dell'economia ma con occhio ecologico, + l'elettronica per far muovere meno le persone.

francesco coccioli 17.07.12 03:56| 
 |
Rispondi al commento

Se ho ben capito questa mossa degli anti-zombie è per mettere K.O. i troll dei partiti politici, in tal caso mi trovate perfettamente d'accordo.

Ragazzi vorrei dirvi solo una cosa, (Beppe mi appello sopratutto a te, sperando che ne parlerai in qualche post). Il tema è: vedendo sui social network (in primis Facebook e Youtube), si possono notare sempre, in qualsiasi orario della giornata, dei "finti moralizzatori" - sempre gli stessi - pronti a gettare fango sul MoVimento. La maggior parte di loro stranamente sono a "marchio" PIDDIMENOELLE. Ecco, secondo voi questi "criticoni" "troll" o come vogliate chiamarli, difendono il PIDDIMENOELLE e gettano fango sul nostro MoVimento a titolo completamente G-R-A-T-U-I-T-O ? Cioè solo a me puzza la cosa? Tempo fà avevo letto un articolo dove si diceva che un partito politico (si, quello finto di sinistra) "arruolava" dei difensori / agitatori telematici per difendere il suddetto partito nei social network, proprio per contrastare il MoVimento. Ecco, qualcuno riesce a fare chiarezza sull'argomento? Al limite qualcuno di noi potrebbe provare ad infiltrarsi nei suddetti partiti politici, cercando di rubare qualche prova concreta, almeno si mette un freno a dei determinati (fastidiosissimi) comportamenti.

Manuel Di Renzo - Utente certificato - MoVimento 5 Stelle.

Manuel Di Renzo, Chieti Commentatore certificato 17.07.12 03:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CICALE E FORMICHE

Caro Giannuli, ma che cosa dice mai? anche la Cina è in crisi? E' che i consumatori statunitensi e europei, già oggetto delle brame del penetrantissimo e capillare commercio cinese, sono ahinoi dimagriti, e purtroppo dimagriranno ancora. Parte del loro grasso è andata in Cina. Ma non si capisce bene che cosa lei voglia dire. Teme che la via dell'esportazione si stia restringendo per loro? Ebbene, non tema. Più noi saremo poveri e più saremo costretti a consumare cinese, per la semplice ragione che costa meno. Io, fossi in lei, non mi preoccuperei tanto per il pil cinese quanto per i miei concittadini, perché se il primo dovesse scendere di molto, vuol dire che i secondi non avranno più neanche di cosa comprarsi da mangiare. Almeno i cinesi a queste cose ci pensano: loro importano solo macchine per produrre e animali da riproduzione: da qualche anno stanno importando, al ritmo di centomila capi all'anno, vacche e giovenche dall'America latina, dall'Australia, dalla Nuova Zelanda ecc., e, contemporaneamente, sono diventati grandi acquirenti di sperma di toro negli Stati Uniti. A noi, che siamo a buon punto nello smantellamento della produzione agricola e industriale, ci manderanno qualche fettina e un po' di latte a mezzo Caritas? Ci spieghi piuttosto il funzionamento economico piramidale delle comunità cinesi in Italia.
Terzo Nick, emergendo dalla corrente degli zombi, ha illustrato i suoi meriti; me ne compiaccio, ma quando lo daranno il premio Nobel per l'economia alla favola della cicala e della formica?

andrea f., roma Commentatore certificato 17.07.12 03:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


SEI UN CACCIATORE DI ZOMBIE?
BENE!!!.FAI
ATTENZIONE PERCHE' Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!


Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...
Difendere il M5S da qualsiasi attacco interno o esterno, è un dovere di ogni cittadino.


Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici
Senza mediazione
se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA

Edo M. Commentatore certificato 17.07.12 02:24| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Certo la trappola è già scattata e come per i sorci nessuno si impietosirà del nostro destino, anche perche di nessuno non c'è ne alcuno, ma qualcosa si può fare, da parte di persone che per caso si trovino nella possibilità. Salvaguardare i redditi minimi quelli di sussistenza, basta considerare le regole minime della dignità, così il barbiere campa e con esso il salumiere e volendo esagerare si potrà fare pure una gita fuori porta con i bambini, se pur con la corriera ma verso uno mare pulito e trasparente. I resto è .... ognuno ci metta l'aggettivo che vuole compreso chi dice che di tutto si può fare a meno ad eccezione del superfluo.

mario furno 17.07.12 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono stufo di politicanti, mangia pane a tradimento,ignobile gentaglia che ,a tempo di elezioni,manda a casa pubblicita' elettorali,piene di inutili salamelecchi e bugie,pur di sroccarsi il voto e che dopo, non solo non mantengono le promesse che anno fatto prima,ma anche rubano tutto quello che possono e anche di piu'.Ladri,giu' la mani dal web,non vi batano tv ,giornali e giornalisti,lasciateci in pace,w Pizzarotti,amen.

BENEDETTO GUGLIELMO 17.07.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

lenin, sto vedendo i commenti di sti quattro fanatici che si stanno esaltando con questa storia degli zombi... complimenti, perchè se volevate fargli scoppiare il cervello a stè bimbeminchia ci siete riusciti in pieno... più che altro sarà contenta quella specie di essere umano della vivarella... comunque oggi mi sembri addirittura un gigante in confronto a sti fanatici.

il batacchi 17.07.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano fai penaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Meno male che il prossimo anno non ci sei piùùùùùùùùùùùùùùùùùùù!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 17.07.12 00:05| 
 |
Rispondi al commento

SCAPPA ZOMBIE SCAPPA
────██──────▀▀▀██
──▄▀█▄▄▄─────▄▀█▄▄▄
▄▀──█▄▄──────█─█▄▄
─▄▄▄▀──▀▄───▄▄▄▀──▀▄
─▀───────▀▀─▀───────▀▀
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.

Sono gli zombie!
Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore
così potrai difenderti dagli zombie
e neutralizza qualsiasi cosa ... anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti

la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.

Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

PERCHE'

Sono stanco delle ipocrisie, delle falsità, dei politicanti, del popolo pecorone che fa il rivoluzionario solo a parole

ed è ora di darci un TAGLIO !!!

──────▄█
────▄███──.◢◣.
──▄██◙██──▀██▀
─▄██◙█▄────██──▄
▄██◙████▄


la maggioranza del populino italiano è egoista.....son caxxi..... basta ke garantisci uno stipendio e ti trovi sindacalisti dal nulla... di alcune organizzazioni disposti a vendere la propria madre a pezzettini...accordi fiat riforma fornero vafffaaaaaaaaaaanculoooooo ............ e molti ci cascano...caxxo facciamo???

fabrizio losi 16.07.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento

SEI UN CACCIATORE DI ZOMBIE?
BENE!!!.FAI
ATTENZIONE PERCHE' Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!


Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...
Difendere il M5S da qualsiasi attacco interno o esterno, è un dovere di ogni cittadino.


Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici
Senza mediazione
se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA

Marco Silveri 16.07.12 23:35| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE UN CACCIATORE DI ZOMBIE?
BENE, FAI
ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...
Difendere il M5S da qualsiasi attacco interno o esterno, è un dovere di ogni cittadino.


Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici
Senza mediazione
se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA

Marco Silveri 16.07.12 23:24| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!___!!!

ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...

Le decisioni devono essere prese in rete, voglio che la trasparenza sia effettiva, che sia veramente una democrazia partecipata... e non solo una pubblicità.

paola taverna 16.07.12 23:21| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA
────██──────▀▀▀██
──▄▀█▄▄▄─────▄▀█▄▄▄
▄▀──█▄▄──────█─█▄▄
─▄▄▄▀──▀▄───▄▄▄▀──▀▄
─▀───────▀▀─▀───────▀▀
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.

Sono gli zombie!
Muoviti! muoviti!
Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e vandalizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.

Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

PERCHE' ...
Me so rotto er cazzo delle ipocrisie,delle falsità,dei politicanti,dei massoni...

max l., Roma Commentatore certificato 16.07.12 23:19| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Sig. Giannulli è stato molto chiaro sino a quando ha parlato del passaggio di denaro alle banche che ricevono denaro e non lo danno alla economia reale, a mio avviso il problema a quel punto non è l'conomia ma sono le banche. Perchè queste teste d'uovo di economisti non ci spiegano che ruolo hanno le banche?

Roberto Rossi 16.07.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Difendere il M5S da qualsiasi attacco interno o esterno, è un dovere di ogni cittadino.

silveri Marco 16.07.12 23:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Ma sempre a parla' de sordi state su sto blog ?

E dell'aria,

dell'acqua,

della terra,

della vita

non ne parlate mai ?

Questi nun ce stanno più co' la testa, Mare Commentatore certificato 16.07.12 22:47| 
 |
Rispondi al commento

è ovvio che sarebbe finita così,non è possibile che ci siano pochi paesi che producano(Cina,India,paesi dell'est europeo),dove la gente viene pagata pochissimo,e i paesi occidentali dove la gente viene licenziata e quindi non ha reddito per comprare beni di consumo sia utili che superflui(auto,computer,vestiti,etc.);o forse questi imprenditori credono che la gente ha la pianta che produce denaro? Il denaro va fatto circolare non solo da noi consumatori ma anche dai grandi industriali,i quali mi sembra che ormai preferiscono investire nella finanza o portare i soldi nelle banche straniere.

alessandro fossati 16.07.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento


ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA
────██──────▀▀▀██
──▄▀█▄▄▄─────▄▀█▄▄▄
▄▀──█▄▄──────█─█▄▄
─▄▄▄▀──▀▄───▄▄▄▀──▀▄
─▀───────▀▀─▀───────▀▀
Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.

Sono gli zombie!
Muoviti! muoviti!
Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e vandalizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.

Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

PERCHE' ...

Perchè in fondo, niente è cambiato.

I ricci sono sempre tali e vivono in opulente enclavi, isolati nella loro sicurezza.

I poveri restano miseri e sono vessati da governi e società, mentre le loro menti sono tenute a bada dagli onnipresenti mezzi di comunicazione.

L’ecosistema del pianeta sempre più gravemente compromesso, si avvia verso una lenta morte per inquinamento e incuria, mentre la mercificazione procede a grandi passi verso il raggiungimento del proprio traguardo e quando sarà raggiunto, il confine fra stato e business cesserà di esistere, per sempre.

Count 0 Commentatore certificato 16.07.12 22:42| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

>>>>>

BEPPEGRILLO.IT
nasce come BLOG

e molti...
si viene in questo BAR,
prima del parto che

diede vita al MOVIMENTO 5 STELLE.

Fatevi un portale-politico/nonpolitico
solo per voi, loggateVi, sfanculatevi,
parlate fra voi eletti-certiciati e
lasciateci vivere il blog.

Saluti

Paolo Riv... 16.07.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Rinasce Forza Italia? Ex An in rivolta
Berlusconi frena: "Solo una proposta"

Lo sconquasso è solo Vergogna!
16.07|19:41 Lorenzo Pontiggia (Corsera)
Lo sconquasso è solo Vergogna! Anche se dovessero essere bolle di sapone non servono a pulire le facce di bronzo... Vergogna
grillino lorenzo

lorenzo pontiggia 16.07.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio una realtà virtuale
Mica tanto per dire

sandro c altrove 16.07.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Me bannate??

Link esplicativo...

http://youtu.be/hQzx87leuO0

er fruttarolo 16.07.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Me devo disautentica',o ve devo manna' affanculo??

er fruttarolo Commentatore certificato 16.07.12 19:49| 
 |
Rispondi al commento

lunedì la cina, nnamo bbene... martedì la corea. questo post sta implodendo di caldo, non leggo un commento in topic.

in alaska è dicembre, chi decide la scaletta? 16.07.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Voglio vivere così

col sole in fronte

e felice canto beatamente

Questi nun ce stanno più co' la testa, Mare Commentatore certificato 16.07.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Mira la gitana mora

Mira, mira como baila

Siguiendo el compas de la guitarra

Siguiendo el compas gitano y moro


Questi nun ce stanno più co' la testa, Mare Commentatore certificato 16.07.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Tutta colpa di giamba
hshahahahahaha

sandro c altrove 16.07.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Alberto da Giussano, "oggi", caduto da cavallo...

16.07|19:02 Lorenzo Pontiggia (Corsera)
Non è mai stato una persona seria ul lumbard, all'inizio dell'avventura me lo volevano presentare, risposi: grazie, prego lasci perdere... Ora naturalmente non vuol mollare ciò che passa il convento, accettà con avidità anche le briciole,e di rimanere solo ma "vivo"! Come il suo ex socio il cavaliere... che ha sbagliato a comprarsi il simbolo di Alberto da Giussano, "oggi", caduto da cavallo...

grillino lorenzo

lorenzo pontiggia 16.07.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...

TAVOLAZZI E' UNA MERDA

PS

E CHE CAZZ!! AVETE CANCELLATO ANCHE I COMMENTI BUONI, NON ERA IL CASO DI COMPORTARSI DA ZOMBIE

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 16.07.12 19:17| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN RITARDO CAUSA ORMONI....


ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...


Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici
Senza mediazione
se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie.
L'unico modo per uccidere uno zombie è tagliargli la testa...

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA, PASSAPAROLA, PASSAPAROLA!!!!

daniela s., parigi Commentatore certificato 16.07.12 19:08| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sull’immigrazione serve un “messaggio di verità”. Bisogna smettere di guardarla “solo come un problema da colpire, alimentando una propaganda fondata sulla paura del diverso, e cominciare a guardare alla presenza di stranieri in Italia soprattutto come una risorsa: un fattore economico e un arricchimento del capitale umano”.

Lo dice il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti

Parlando delle imprese degli immigrati, il presidente della Provincia di Roma dice che possono “rappresentare un pilastro fondamentale della ripresa”, ma “per favorire un salto di qualità, è indispensabile fare tre cose"

"La prima - spiega - è una radicale revisione della legislazione sull’immigrazione per favorire l’arrivo in Italia di imprese, cervelli, capitale umano e ricchezza materiale. QUESTO E' MATTO , IMPORTIAMO SOLO ROM E AVANZI DI GALERA OLTRE A QUALCHE FESSO CHE NON GLI HANNO DETTO CHE STIAMO FINENDO MALE


In secondo luogo occorre snellire le complesse procedure burocratiche che sono alla base della costituzione delle start up, sostenendo, anche attraverso bandi pubblici, il merito, l’innovazione e la creatività; MA S ENON SANNO NEANCHE L'ITALIANO ?


terzo, essere convinti che la prima politica di integrazione è investire nella formazione come asse fondamentale per garantire opportunità di lavoro e crescita individuale”. LAVORO E CRESCITA? MAH..SE LO DICE IL COMPAGNO ZINGARETTI , SARANNO CONTENTI I SINISTRI E RIVOLUZIONARI DEL BUONISTUME MULTIETCNICO


Zingaretti ha aderito alla campagna “l’Italia sono anch’io” per la riforma della legge sulla cittadinanza. “Ritengo sia un dovere della politica arrivare ad approvare una legge quanto mai urgente per evitare che una situazione sociale segnata dalla discriminazione possa presto diventare esplosiva".

A SINISTRA ..SONO ALLA DISPERAZIONE IN QUANTO A VOTI!!!

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 16.07.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE DI NUOVO SUL FRONTE OCCIDENTALE.

____****§§§§****____
In effetti, secondo la Merkel e' giusto proseguire nella strada del fondo
salva-Stati, annunciando ai quattro venti che l’intera Ue e' solidale, ma
l’assenza di controlli e di contropartite allontanera' qualsiasi favore da
parte di Berlino.
A suo dire, inoltre, l’euro e' una moneta che implica dei vantaggi
importanti, ma anche degli obblighi, visto che ogni decisione di un membro
si riflette poi su tutti gli altri.

L’Europa che la cancelliera sogna e' un continente che possa essere lodato
per il suo impegno sul rigore, dunque e' piu' che mai necessario
intensificare i controlli contro chi non rispetta le regole.
L’intervista ha poi consentito alla Merkel di riconoscere come tutti gli
sforzi fatti nell’ultimo mese siano incoraggianti e numerosi, ma ancora non
bastano per essere davvero tranquilli.

_____****§§§§****____

Tutti i tasselli, piano piano, vanno al loro posto.
L'europa deve marciare sul posto, sperando che gli emergenti siano in grado
di trasformare la crescita economica in crescita sociale.
Se ciò non accadesse, come pare succeda, non sarà possibile montare tutti i
pezzi dell'economia mondiale per creare un maxisistema economico.

Il problema principale pare il medesimo anche se su piani diversi: I
sistemi finanziari occidentali pare non siano in grado di
autoregolamentarsi lasciando ai più quanto basta per vivere.
Stessa cosa per i paesi in via di sviluppo, i nuovi ricchi non vogliono
mollare nulla da investire nei sistemi sociali.

Economia mondiale in recessione ovunque.
Purtroppo vi sono ancora molte aree da saccheggiare sul pianeta.
A obama il nobel glielo hanno già dato, stiamo aspettando quello a putin o
a chin wang long ming tong ly."

sandro c altrove 16.07.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Il loro capo è Tavolazzi, leggete:

http://www.facebook.com/groups/solo5stelle/permalink/476084109068686/

non ne vuole proprio sapere di morire in pace.

Beppe prepara il proiettile d'argento ed il paletto di frassino se no, questo ce lo ritroviamo fra i coglioni pure fra 150 anni insieme a dalema, napolitano e berlusconi.


ANTI ZOMBIE DAY

...passaparola!

^_*


NIENTE DI NUOVO SUL FRONTE OCCIDENTALE.

____****§§§§****____
In effetti, secondo la Merkel e' giusto proseguire nella strada del fondo
salva-Stati, annunciando ai quattro venti che l’intera Ue e' solidale, ma
l’assenza di controlli e di contropartite allontanera' qualsiasi favore da
parte di Berlino.
A suo dire, inoltre, l’euro e' una moneta che implica dei vantaggi
importanti, ma anche degli obblighi, visto che ogni decisione di un membro
si riflette poi su tutti gli altri.

L’Europa che la cancelliera sogna e' un continente che possa essere lodato
per il suo impegno sul rigore, dunque e' piu' che mai necessario
intensificare i controlli contro chi non rispetta le regole.
L’intervista ha poi consentito alla Merkel di riconoscere come tutti gli
sforzi fatti nell’ultimo mese siano incoraggianti e numerosi, ma ancora non
bastano per essere davvero tranquilli.

_____****§§§§****____

Tutti i tasselli, piano piano, vanno al loro posto.
L'europa deve marciare sul posto, sperando che gli emergenti siano in grado
di trasformare la crescita economica in crescita sociale.
Se ciò non accadesse, come pare succeda, non sarà possibile montare tutti i
pezzi dell'economia mondiale per creare un maxisistema economico.

Il problema principale pare il medesimo anche se su piani diversi: I
sistemi finanziari occidentali pare non siano in grado di
autoregolamentarsi lasciando ai più quanto basta per vivere.
Stessa cosa per i paesi in via di sviluppo, i nuovi ricchi non vogliono
mollare nulla da investire nei sistemi sociali.

Economia mondiale in recessione ovunque.
Purtroppo vi sono ancora molte aree da saccheggiare sul pianeta.
A obama il nobel glielo hanno già dato, stiamo aspettando quello a putin o
a chin wang long ming tong ly."

sandro c altrove 16.07.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

allora? ho solo cancellato i cookie.
.....................................

psichiatria. 1 16.07.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento

TACCI VOSTRA E DE TUTTI LI ZOMBIE!!!

★★★★★

ATTENZIONE: Milioni di pericoli si avvicinano strisciando nel buio anche sul blog di BEPPE GRILLO strane creature circolano vicino alla tua casa cercando un posto in cui infilarsi.
Sono gli zombie!

Muoviti!
Muoviti!
Muoviti!

Lascia perdere il colore!

Cerca la tua arma migliore, così potrai difenderti dagli zombie e neutralizzare qualsiasi cosa, anche te stesso.

Davanti a uno zombie non serve gridare e pregarlo in ginocchio di non mangiarti, la scelta migliore è quella di distruggerlo con ogni mezzo, ricordati che basta una disattenzione e anche tu diventerai uno zombie.
Se stai ancora leggendo questo vuol dire che sei sopravvissuto al primo attacco zombie, beh, allora devi attivare il tuo cervello e usarlo.

I commentatori del blog lo stanno facendo diventare uno spazio per morti, ricco del nulla, chi arriva fa il suo scritto senza discussioni, questo dovrebbe essere il nostro spazio di comunicazione fra rete, staff e mondo esterno, per sviluppare le proposte.

Mentre è diventato uno spazio piatto, penoso, che non aiuta ad avere una coscienza collettiva, civica e propositiva di chi scrive, esclusi da ogni scelta ma utili soltanto per generare traffico.

Bene ne prendiamo atto per noi diventa inutile combattere in giro per la rete i zombie dei partiti se poi dobbiamo temere di tornare a quello che consideriamo la nostra casa e vederla infestata, con il tacito assenso di chi dovrebbe curare questo luogo, oggi abbiamo voglia di massacrare qualche zombie e anche chi ha voglia di farsi mordere.

Si dia inizio all'apocalisse zombie

PERCHÈ ...


Noi vogliamo realizzare un efficace scambio di opinioni e confronto al di fuori di legami associativi e partitici
Senza mediazione
se non si riconosce agli utenti della Rete il ruolo di governo
per noi significa che anche il movimento è stato invaso dagli Zombie

ANTI-ZOMBIE DAY PASSAPAROLA

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.12 18:14| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMMIATO

Voglio ringraziare e salutare tutti coloro che mi hanno letto con interesse.
Nonostante che in questo luogo si predichi la DEMOCRAZIA DAL BASSO, in realtà, si attua la CENSURA DAL BASSO.

Nell'accomiatarmi, saluto ancora tutte le persone capaci di...pensare da sè, che circolano in questo blog. Non ve ne sono molte in verità.
E ad essi rivolgo questo quesito: quando andranno in parlamento, cosa saranno capaci di fare se già quì non permettono di esprimersi ..."liberamente"?

Ad Maiora dunque.

http://www.leparoleelecose.it/?p=2219

Vento...Rosso 16.07.12 18:01| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io penso
che ci arrideranno
fraquattro
cinquecento anni
quanto vedranno
che blocchi, le censure
pena di morte
come noi adesso ridiamo del medioevo
...
...
...
....
...
...
dove cazzo finiscono i commenti una volta inviati?
...
...
...
...
...
...
...
.
...
...
la cina è una religione mica una nazione. arriverà il giorno che la gente si romperà le palle di dover far parte di qualcosa e faremo un bel falò insieme al vaticano. e tutti vissero felici e contenti a scopare a gusti, mangiare e lavorare il giusto.
...
.
.
.
.....
in cina?
...
.
.
.
.

buadebulogn 16.07.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento

IDIOTI, GUARDATEVI IL PASSAPAROLA. MAGARI, FINALMENTE, IMPARATE QUALCOSA...

Ciao Aldo (dott. Giannuli). Mi permetto di chiamarti per nome xkè ti conosco da anni (più di 20) e ti stimo dai tempi dell'Università di Bari, dove eri assistente del prof. Perrone, docente di Storia dell'America e relatore della mia tesi di laurea sulla globalizzazione.
Proprio per questa mia conoscenza diretta, ti chiedo scusa per la disattenzione mostrata nella tua limpida ed efficace spiegazione sui processi economici che legano la Cina alla globalizzazione ed alla crisi planetaria in atto.
Pensavo di trovare nell'olimpo dei commenti ringraziamenti per aver chiarito un argomento complesso e di vitale importanza per leggere i tempi storici che attraversiamo.
Ed invece ritrovo una moltiplicazione di messaggi sugli "zombie" ed un pseudo marxista, che non ti conosce, che ti dà del borghese.
Se sapesse la tua storia, le tue scoperte sui faldoni segreti rinvenuti a Roma, le tue collaborazioni con i più valenti magistrati sullo stragismo, la tua partecipazione alla redazione del libro auto-prodotto da L.C. e Movimento Studentesco intitolato "La strage di Stato" (Piazza Fontana), il tuo essere marxista mai colluso con logiche partitiche ed il tuo collaborazionismo con il Movimento Studenteco che a Bari si è sviluppato negli anni, non ti darebbe del borghese come ha fatto.
Ma tant'è.
A volte, i blogghers del M5S perdono di vista l'obiettivo dell'appartenenza al movimento, Conoscenza e Verità, per scadere nell'opinionismo senza costrutto.

A nome mio, dello staff, di Grillo e di chi ha apprezzato il tuo intervento (penso), ti chiedo scusa e ti ringrazio.

Saluti
Damiano Binetti

Utente certificato

Terzo Nick Commentatore certificato 16.07.12 17:47| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 38)
 |
Rispondi al commento
Discussione