Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia ha perso, l'Italia ha vinto


Monti_europei_calcio.jpg
L'Italia ha perso, l'Italia ha vinto. Contro la Spagna lo spread è stato di 4 a 0 a favore degli iberici. Noi abbiamo fatto la parte del toro, o forse del bue. Chi ha vinto? Le banche spagnole, che hanno finanziato il calcio (senza di loro non esisterebbero né il Barcellona, né il Real Madrid attuali) e che oggi vengono salvate dalla BCE, e quindi anche dall'Italia, con 100 miliardi di euro. Ha vinto il calcio più indebitato. Ha vinto il presidente ucraino che ha avuto sul palco d'onore i primi ministri della UE, Rigor Montis compreso, che si sono salvati l'anima mandando la letterina di Babbo Natale a Viktor Yanukovich, mentre la Timoshenko continua a marcire in carcere. Ha vinto la corruzione nel calcio italiano che, vittoria dopo vittoria della Nazionale, è scomparsa dal radar dell'informazione. Hanno vinto i giornalai e le Istituzioni che hanno usato il calcio per nascondere il nostro cratere morale e economico. Hanno vinto anche i calciatori e l'allenatore premiati con un invito dal Quirinale e la sconfitta più pesante della storia centenaria del calcio italiano in una finale o in una semifinale. Chi ha perso? Gli italiani, come al solito, ma forse per loro questa sconfitta vale più di cento vittorie.

2 Lug 2012, 13:04 | Scrivi | Commenti (228) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Il giuoco del calcio non è " un gioco ?" perchè accalorarsi se si vince o si perde...basta non attingere alle patrie tasche e pagarsi il gioco - ogni uno di Voi per conto Vostro!!! - per chi piace.
ritengo profondamente ingiusto mischiare sport, gioco , politica ecc.. ha dimenticavo siete tutti politici , sportivi e soprattutto giocatori..BRAVI..
A PAROLE..SONO I FATTI CHE CONTANO!!!!al voto ed andateci tutti poi vediamo....
francesco Cori

francesco Cori 07.07.12 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi limito a dire chio' che Beppe dice sempre e cioe' che la rete e' un magnifico strumento di democrazia e che sta lentamente sbugiardando tutti coloro che avevano diffamata l'Ucraina circa la questione dei cani randagi. con un meitcoloso lavoro di ricerca visibile all'indirizzo http://www.ukrainaviaggi.it/news/editoriali/846-l-ucraina-e-i-cani-randagi emerge un'altra realtà. Adesso bisognerebbe capire Cui Prodest ? Chi sta dietro questa campagni (e di rumors ce ne sono) e quanto ci guadagna ?
Ci sono cascati tutti, giornali, sindaci, persino il buon Beppe, ma la rete non dimentica e scava scava le cose vengono fuori. La notizia è stata mandata anche ai giornali, alle TV, ai sindaci e a tutti coloro che si sono occupati della cosa. Vediamo se si otterranno delle risposte articolate a delle domande (direi ben referenziate) che abbiamo posto. Vediamo se chi diceva di partecipare ad una manifestazione perche' aveva visto dei video su Youtube adesso cambiera' idea perche' ha visto immagini di tenore diverso.
Una delle prime regole del giornalismo dovrebbe essere quello di verificare la fonte delle notizie (cosa che non fa piu' nessuno), di documentarsi sul posto e solo dopo di riferire.
Quelle immagini hanno dato il via a commenti sui vari blog di stampo xenofobo contro il popolo Ucraino con il bene placito del nostro Stato, commenti che se fossero stati diretti veros qualsiasi altra categoria avrebbero comportato l'oscuramento dei blog e azioni penali (provate a sostituire in quei blog la parola Ucraini e metterci Zingari e poi provate a immaginare cosa sarebbe successo)

Noi stiamo provando a discutere in maniera non ideologizzata ma solo con dati oggettivi e su questi vorremmo sentire il parere di tutti coloro che si erano schierati per lo sterminio del popolo Ucraino.

Mauro V, Torino Commentatore certificato 06.07.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

L'Unione Europea. 27 paesi uniti con una moneta unica. Poi più un ca...
Le Nazioni Europee si confrontano per stabilire chi è il più bravo in un torneo di calcio. E' come se negli Stati Uniti d'America si organizzasse un torneo tra gli stessi Stati per sancire quale di loro è il più forte.
Ma vi rendete conto che grande presa per il culo è questa Unione Europea? E intanto gli Italiani, i Greci, gli Spagnoli, gli Irlandesi, i Portoghesi continuano a sacrificare la loro Sovranità per il dio Euro. Che grande stronzata!

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 05.07.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Parlate di banche spagnole indebitate e squadre di calcio spagnole con passivi spaventosi.....

Sapete che in Italia una squadra di calcio in particolare si trova nella stessa situazione?

La parola unicredit, vi dice qualcosa?

Meditate gente, meditate.......

mario bartoli 05.07.12 07:57| 
 |
Rispondi al commento

una cosa è certa se crollasse la domanda crollerebbe il mercato ed il "marciume del calcio"
dal dopoguerra ad oggi ci sono personaggi immarcescibili che si sono ingrassati in maniera orripilante con il calcio leggi famiglia Abete solo per citare la punta dell'iceberg.
io non sono mai entrato in uno stadio ed ho smesso di tifare per una squadra da quando ero ragazzo, da cinque anni in qua non seguo nemmeno più le partite della nazionale in tv.
per principio non ho mai avuto abbonamenti a pay tv di qualsiasi genere, da quando è andato in carica l'ultimo governo berlusconi ho praticamente smesso di guardare le reti mediaset e guardo raramente la tv in generale escluso qualche documentario o cose scientifiche tipo quark.
vi posso assicurare che non mi manca per niente e la controinformazione quella autentica me la vado a leggere sulla rete.
se in molti cominciassimo a prendere coscienza che comumque il mercato lo facciamo noi con le nostre scelte quotidiane di consumatori potremmo cominciare a raddrizzare un po le cose.

antonio gisonna 03.07.12 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Sembra proprio che l'italiano-medio-rincoglionito continui a non capire... gli dici che il calcio è un'arma di distrazione di massa, che serve a deviare l'attenzione della gente e perseguire furbescamente i propri obiettivi, più o meno (soprattutto meno) leciti, e l'italiano-medio-rincoglionito continua a risponderti che il calcio è bellissimo... è proprio vero che a certa gente è più facile metteglierlo nel culo che metterglielo in testa... ed è quello che avviene tutti i giorni, glielo mettono nel culo. povera italia.

Franco Ninja 03.07.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici ed i media, loro cassa di risonanza, affidano furbescamente la comune sopravvivenza alla stupidità degli adulti che - distraendoli dagli autentici problemi reali di tutti i giorni! - per un rigore dato o negato alla squadra del cuore, non si rendono conto che il gioco del calcio - diventato l'oppio dei popoli – è una vera e propria droga che fa perdere il lume della ragione, trasformandoli in immaturi beoti tali e quali a..... delle donne trentenni che giocano ancora con le bambole!
L'unica proposta sensata di Rigor Montis è stata quella di sospendere per qualche anno le partite di calcio (serie A, B e Lega- Pro) allo scopo di far crescere la gente, allontanandola dalle cose futili ed interessarla più da vicino alla sana politica, che non è quella di....Bersani e del suo amico Penati, Berlusconi, Fini, Casini, Alfano, Maroni, Bossi ed il neo-laureato Trota.

pieretto 03.07.12 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto quello che è scritto nell'articolo,proviamo però per una volta a prendere una partita per quello che è. Per me il calcio è il gioco più bello del mondo e quando guardi una finale ti dimentichi dei soldi e di tanti altri problemi, magari per un'ora e mezzo.
Dopo, tutto torna come prima.


sono appassionato di calcio me sono d'accordo con quanto scritto, non ho capito però marco (travaglio)nel fatto di non tifare per la nazionale dando per scontato il coinvolgimento di alcuni giocatori nello scandalo scommesse

carlo mogna 03.07.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Il mio unico rammarico è che la Spagna non abbia vinto 10 a 0 con pure il gol di testa del portiere.
itaglia canaglia!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facile vincere quando si era DOPATI, la Spagna ha usato sostanze stimolanti come rivelato dal Dr Fuentes

Giorgio Roma 03.07.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, io ti stimo molto e sono pienamente convinto che l'anno prossimo facciamo un po' di "pulizia" in parlamento, mettendo la a rappresentarci semplici cittadini come me e come te... ma in base a questo articolo permettimi di consigliarti di tenere ben separate le vicende giudiziare che riguardo la Nazionale di calcio e la passione e il tifo per la squadra che comunque rappresenta e unisce un intero popolo!! un altro consiglio che vorrei darti e' di chiarire una volte per tutte la questione che riguarda Giovanni Favia (vedi articolo su l'Espresso del 28/06/12).. un saluto e continua cosi

ENRICO CRISTOFOLI 03.07.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

....ho addirittura pensato che era meglio se l'Italia con la Spagna vincesse, proprio perchè i calciatori italiani hanno bisogno di salvare la loro faccia e il calcio italiano....

Giovanna Benetollo, Padova Commentatore certificato 03.07.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

E domani un bell'articolo sulla lobby dei condizionatori, fomentati dalle banche straniere, che hanno provocato l'anomala ondata di caldo... Santa pace caro Sig. Grillo sembra sempre più il leader di una setta che di un movimento. Si riguardi qualche suo spettacolo, quando ci deliziava con la sua verve, e riprenda a sorridere un po' alla vita... ma potrà essere così drammatico se per un quarto d'ora (tempo di prendere il primo goal), ci siamo illusi di essere i primi d'Europa su qualche cosa???
Enrico

Enrico Stona 03.07.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche facciano il loro lavoro, ma anche i sindacati lo facciano.

Devono permettere all'Italia di evolvere dalla preistoria economica.

Sostenere che la pubblica amministrazione Italiana non deve ridurre i costi e' scandaloso.

Vorrei una volta che i sindacati facessero proposet invece di difendere i fannulloni in base a principi antidiluviani.

Basta con i Sindacati! 03.07.12 17:30| 
 |
Rispondi al commento

..Le banche facciano il loro lavoro.. cioè prestare soldi a imprenditori che offrono garanzie; x la ricrescita del lavoro in Italia, bloccare la speculazione bancaria improduttiva sui titoli internazionali..
Tutelare il risparmio x investimenti di interesse pubblico nazionale.

...I non-morti continuano a succhiare il sangue degli innocenti...

... Affiliamo i paletti di frassino...

..Rispedire la colonia di vampiri che che infesta l'Italia nelle loro cripte infernali...

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 03.07.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Egregio prof. Mario Monti,
dovrebbe sentirsi offeso per il bailamme adulatorio e scomposto dei soliti ipertrofici “pennidondolo” della carta stampata che La esaltano per una semplice proposta da Lei formulata in Europa che oltretutto ha portato a un nulla di fatto. Perché Lei è perfettamente a conoscenza del baratro verso cui stiamo precipitando per la perversa determinazione di impedire l' utilizzo degli euro-bond e dei project-bond da parte di noti centri finanziari che temono la ripresa avendo da tempo programmato di distruggere l' economia europea bloccando il credito alle aziende, creando disoccupazione, gettando le popolazioni nell' incertezza del domani e nella miseria per poi comperare a prezzi di liquidazione le aziende attive e mettere le mani sui depositi aurei dei vari stati artatamente indebitati con la collaborazione degli assoldati delle varie nazioni, autentici traditori dei loro popoli.

Alcuni editorialisti, affetti da servilismo sublimato, in quanto la loro testata annovera fra i maggiori azionisti banche ed assicurazioni, si sono spinti al punto di definire l' euro moneta democratica benché gravata d' interessi imposti da privati, notoriamente costruita fuori degli stati da gruppi di potere finanziari che nessuno conosce e nessuno ha votato ed attualmente affidata alla gestione di fidelizzati alle strutture della grande finanza, imposti senza alcuna consultazione democratica a gestire questa moneta straniera a debito che ha devastato la vita e l' economia del popolo greco, erode pesantemente le conquiste sociali della società spagnola ed incombe sulla testa di noi Italiani destinati alla stessa fine se non reagiamo con misure urgenti che ostacolino l' avvitamento recessivo.

La invitiamo a dare prova di volere aiutare concretamente la ripresa italiana prendendo urgentemente provvedimenti fattibili ed a costo zero:
- arginare da subito la moria e il fallimento di piccole e medie aziende, che continua senza sosta privando il paese dell

francesco miglino 03.07.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento


63 enne pestato a Milano, un video incastra i poliziotti 25 enni.

Mi chiedo come si fanno le assunzioni pubblica amministrazione. Ai Poliziotti andrebbero fatti test attitudinali seri.

Gente come questa deve essere licenziata in tronco, oltre che messa in galera. Nod dargli mai piu' accesso a qualsiasi posto nella pubblica amministrazione.

Ma come si fa 03.07.12 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Il problema delle banche è sempre un problema delicato, perchè porta spesso verso il populismo più sfrenato.
E' vero che le banche hanno fatto molte operazioni speculative e hanno destinato i loro fondi verso le attività di una ristretta cerchia di individui (fra cui molti dei nostri perenni parlamentari), attività largamente improduttive di benessere per la collettività.
E' però altresì vero, che il sistema bancario dei paesi a economia più matura, ha molto risentito e risente della crisi dei debiti sovrani, in particolar modo all'interno della debole Eurozona e da questo lato, i cittadini dei paesi periferici non sono certo esenti da colpe. Basti guardare gli italiani e a chi gli stessi hanno consentito di gestire la cosa pubblica dall'entrata dell'Euro fino a oggi.
Insomma ok le banche, ma teniamo sempre bene a mente il paese di merda che siamo diventato.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.stopcensura.com/2012/07/questa-maggioranza-dico-da-parte-di.html

anib roma Commentatore certificato 03.07.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene alle misure per rendere efficiente la Pubblica Amministrazione. Non arriveranno mai troppo presto...

Avanti cosi' che gli srechi non servono, e vediamo se i sindacati scioperano per difendere gli sprechi amministrativi. Sarebbe il loro suicidio politico e finalmente c'e' li togliamo dalla balle. Si perch' i sindacalisti vivono in case popolari ed hanno stipendi da capogiro finanziati forzosamente dai lavoratori.

Non cerate un lavoro ma crate un lavoro.

Viva la spending review 03.07.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

IL SIG. QUI DI SEGUITO HA PAGATO IL GASOLIO IN FRANCIA 1,30.....MA NOI ABBIAMO L'ENI CHE IN QUESTO PERIODO FINO A SETTEMBRE NEI WEEK_END ABBASSA IL PREZZO DI 20 CENTESIMI...SABATO IN ALCUNI DISTRIBUTORI IL GASOLIO COSTAVA ANCHE 1,47..E TUTTI GLI ITALIANI A FARE IL PIENO CON FILE CHILOMETRICHE.....LA PUBBLICITA'DICE CHE L'ENI VUOLE FAR RIPARTIRE L'ITALIA IO INVECE CREDO CHE E'UNA MANOVRA TATTICA PER FAR CHIUDERE LE POMPE BIANCHE...SE NOI TUTTI METTIAMO GASOLIO E BENZINA ALL ENI E NORMALE CHE NEL GIRO DI TRE MESI I PICCOLI DISTRIBUTORI DELLE POMPE BIANCHE NON AVRANNO PIU LE LORO ENTRATE E CHE SUCCEDERA'?VIA DIPENDENTI,VIA POMPE BIANCHE E NOI CI RITROVEREMO NEL GIRO DI POCO A PAGARE I CARBURANTI PIU'DI PRIMA....GRAZIE ENI....

moira l., orvieto Commentatore certificato 03.07.12 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Lo se che non è a tema in questo thread.

Adesso che Rigor Montis sembra proporre la semplificazione della PA, con tagli di dirigenti, Beppe che dice?
Deve solo protestare e criticare o qualche volta anche approvare/supportare?
Solo Beppe ha la verità infusa e gli altri no?
In tutti questi anni, quante volte un post "positivo" in cui si spende qualche lode per chi comanda?
Oppure è sempre il solito stile Travaglio?

Troppe domande (retoriche).

Marco P. Commentatore certificato 03.07.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo è una massa di ...cose che non stanno insieme neppure a incollarcele.
Qualsiasi suggerimento proposto dai responsabili del sito, viene "bevuto" dai seguaci del Movimento come soluzione assoluta e inconfutabile.
Per me, ci si divertono pure!
Se tra qualche giorno dal sito venisse un suggerimento sul calcio perfettamente contrario, diventerebbe di nuovo verità assoluta.
Questo è fanatismo, la democrazia è ben altro.

Pietro Rocca 03.07.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono satato in Francia, ho pagato il gasolio 1,3 Euro/lt.
Se c'è qualcuno in Italia che dovrebbe vigilare contro il delitto di creare Cartelli, come evidentemente fanno i petrolieri italiani, compreso l'ente di stato, devo concludere che costui: o è un incapace e dunque ruba lo stipendio (immagino profumato), oppure si fa corrompere per chiudere entrambi gli occhi ed anche in questo caso ci sfila soldi dalle tasche. Dallo smantellamento di tale cartello si potrebbero recuperare molti euri.
Se qualcuno, più illuminato di me avesse una terza possibile spiegazione, lo prego di indicarmela.

claudio P., Genova Commentatore certificato 03.07.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...la vittoria sportiva iberica non mi meraviglia affatto: basta fare due più due. negli ultimi due decenni in spagna gli scandali del doping si sono sprecati (ricordate baltasar garzon, il giudice?), mentre gli "sportivi" spagnoli hanno cominciato a furoreggiare.
il caso del calcio è eclatante: la spagna non aveva vinto nemmeno la coppa del nonno fino al 2008, mentre da allora ha messo insieme il triplete (europei 2008, mondiali 2010 ed europei 2012, non potendo vincere altro).
nella finale, poi, nessuno ha notato che loro correvano sempre il doppio dei nostri (forse il nostro doping è scadente...)?

Gabriele Alfano Commentatore certificato 03.07.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Avevate dubbi? Dietro quelle lacrime si nascondeva una iena ridens. Una donna ambiziosa e spietata. Una donna che ama il potere e che ama esercitarlo con estrema evidenza. Ama essere protetta dalla scorta e misura il suo potere con il grado di disprezzo che i cittadini nutrono nei suoi confronti. Potrebbe essere un capò dei campi di concentramento perchè non ha emozioni e sentimenti umani. Ha sempre vissuto e vivrà nel privilegio senza mai capire cosa vuol dire per un pensionato frugare nella spazzatura per trovare un po di frutta. Non sa cosa prova un esodato che tutti i giorni medita di suicidarsi perchè si sente un'entità di peso alla società. Se non ci sarà la giustizia degli uomini un giorno verrà quella di Dio. Qualunque uomo di buon senso non può attuare quello che ha fatto la Fornero. Le sue riforme faranno aumentare la disoccupazione così come tutte le tasse e i provvedimenti di questo governo ci porteranno sul lastrico. E' vergognoso constatare che Monti e tutti gli altri sanno già oggi come finiremo e nonostante questo continuano inperterriti nel loro disegno di distruzione. Tra breve questo governo cadrà inesorabilmente perchè i partiti saranno costretti ad ascoltare il popolo martoriato dalle scelte di un gruppo di banchieri non eletti che decide della nostra vita e della nostra morte. Cosa dire delle due ultime performances di Monti a Bruxelles e della nazionale a Kiew ? Un doppio fallimento senza prova d'appello. Qualcuno di Voi ha capito cos'ha portato a casa Monti? Nessuna spiegazione da parte della stampa...E quest'Italia elogiata dal quirinale dopo essere stata sconfitta con un risultato che non ha pari nella storia? Se avessimo vinto avremmo avuto l'oppio del tifo per lenire il dolore di questa crisi, ma siccome il re è nudo, Napolitano dovrà spiegarci come fare a sopportare le angherie e i sopprusi che questi carnefici stanno mettendo in campo.

Maurizio Carlo 03.07.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente qualcuno ha il coraggio di dire che il re è nudo

andreina p., conegliano Commentatore certificato 03.07.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Che il presidente della repibblica riceva trionfalmente la nostra nazionale di colcio che ha perso la finale igniomigniosamente, e i giocatori stramilionari come eroi nazionali, ci dà la giusta inquadratura di come siamo ridotti e in che mani siamo!!!
Remo p.

Remo Pizzardi, Milano Commentatore certificato 03.07.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento

E straordinaria la capacita di rassegnazione degli Italiano,anche sotto uno stato di dittatura politica, è già!..perchè grazie al nostro presidente e alla nostra classe politica, che a voluto questo governo, non solo a creato un precedente molto pericoloso,violando ogni regola democratica e costituzionale facendoci digerire un governo non eletto dal popolo,mettendo la porte piu povera alla fame.Sono un pensionato oggi mi è arrivata una raccomandata dall'ufficio dell'entrate che mi chiede di pagare entro trenta giorni trecendo euri, perche secondo loro quando sono andato in pensione,tre anni fà,sono stati sbagliati i conti del calcolo del TFR.(dopo aver rubato i nostri soldi tassando i piccoli risparmi, introdotto di nuovo l'IMU, fatto arrivare alle stelle luce, acqua, gas, telefono,siamo l'unico paese dove l'euro non a valore con un potere d'aquisto pari a zero,forse era il caso visto i sacrifici a cui siamo sottoposti di aspettare a fare certe verifiche e forse si poteva chiedere qualche sacrificio ai nostri politici dimezzando i finaziamenti elettorali, oppure rinunciando al loro stipendio per un'anno visto che di soldi ne rubano tanti. Ormai siamo alla frutta, mentre ce gente che che non sa come sbarcare il lunario..la nostra classe politica continua a ingrassare e nessuno fa niente,la cosa peggiore è che tutti questi sacrifici non servono a nulla, se non a fare ancora una volta gli interessi delle banche e della politica europea e italiana.Ho lavorato per quarantanni, con tanti sacrifici ero riuscito a comprarmi la casa e a mettere da parte un po di soldi creandomi una vita dignitosa come dice la costituzione, oggi sono ridotto alla fame e tro poco dovro vendere la casa perche non risco piu a mantenerla,tutto per mantenere i nostri porci politici, eroro fiero di essere italiano: oggi mi vergogno! mi piacerebbe che questo mio scritto fosse publica. distinti saluti.

claudio testa 03.07.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Che desolazione vedere le piazze piene di ragazzi che tifano per il calcio, oppio per popoli idioti come il nostro, senza lavoro ma con la testa nel pallone. Uomini che corrono dietro ad una sfera di cuoio guadagnare in un mese quello che un cittadino "normale" guadagnerebbe in 3 vite di lavoro, e come se non bastasse, truccare le partite dagli stessi giocatori per "arrotondare". Quando vedremo altrettanto interesse per salvare la nostra nazione dal baratro nel quale stiamo precipitando? Quando usciremo dal profondo torpore a cui siamo abituati. Ci siamo assuefatti agli scandali, ci stiamo prostrando all'ennesimo stupro sociale propinato dal nostro governo.

mauro rossi 03.07.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pagherei qualunque cifra perchè gli italiani perdessero una finale (peraltro insperata) in un campionato europeo ma vincessero la partita della legalità e della giustizia.

Invece in quel campionato siamo retrocessi nei dilettanti, davanti (forse) solo ai paesi dove vige la dittatura o un conflitto.

Pierino_La_Peste 03.07.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARASSITI SUBDOLI ASSASSINI.
Alcune famiglie d’ imenotteri (insetti) inseriscono le uova fecondate nel corpo di un grosso bruco nel quale si dischiudono. Possono svilupparsi fino a 3000 (tremila) larve che paralizzano la loro vittima, divorandola dall’interno. Non uccidono subito il bruco che si contorce per le migliaia di larve che lo corrodono. Questi parassiti divorano le parti organiche, fresche e meno vitali. Solo alla fine uccidono l’ospite, cibandosi del suo cuore. Del bruco, non rimane che un sottile involucro di pelle essiccata da cui sbucano i novelli parassiti. Come gl’imenotteri assassini, i partiti nostrani continuano l’opera distruttiva delle parti produttive del Paese. Nel recente passato, hanno iniettato migliaia e migliaia di raccomandati nel pingue corpo dello Stato, divorandolo dall’interno. La spending review del governo Monti, finalizzata a ridurre il numero dei dipendenti pubblici, degl’impiegati nelle sedi provinciali, all’eliminazione di enti inutili e di molti consigli d’amministrazione, incontra la conseguente opposizione dei partiti politici che tale parassitismo hanno generato, a partire dagli anni Settanta. Deputati eletti con oltre le centomila preferenze fecero largo uso del becero clientelismo, elargendo inutili posti pubblici. Bastava un semplice certificato d’invalidità civile per poter essere assunti nei ruoli dello Stato.
Ci vorrebbe un radicale rinnovamento dei partiti politici con una nuova etica, finalizzata al bene pubblico. Occorre condannare chi fa uso della raccomandazione, dei raggiri e degl’intrallazzi sottobanco per sistemare mogli, figli ed amici nei ranghi del settore pubblico e privato. Qualsiasi aumento delle tasse sarà inutile e dannoso, se non si eliminano le cause del parassitismo, avvantaggiando il merito.

Giuseppe C. Budetta

Giuseppe C. Budetta 03.07.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh.. visto quello che è successo a Como durante i festeggiamenti di italia germania... una BAMBINA è stata ferita da un coglione che per festeggiare ha sparato in direzione della strada... meno male che ha perso.. così la furia degli idioti si è riversata da un'altra parte... se vi andate a vedere i video di QUICOMO.it... su quello che è successo in piazza... macchine assalite.. rovinate... persone ferite... ma questo è calcio?? per una partita di merda... non comment...

fabrizio bellanca 03.07.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Salve . Protesto xche' tropo spesso
I post vengono selvaggiamente censurati e tagliati .

S.baricolo 03.07.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non parliamo solo della Thimonshenko, ricordiamoci che a causa di EURO 2012 sono stati STERMINATI più DI 300.000 CANI e non si sa quanti gatti. UN VERO OLOCAUSTO! VERGOGNA E SCHIFO NAZIONALE ED EUROPEO.

BASTA TORTURARE GLI INNOCENTI!!!

Letizia Lina Maria Pampana, SEGNY Commentatore certificato 03.07.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c è qualcuno che dice che se aumentano le tasse non importa basta che la juve vinca, o a piacere la propria squadra vinca poi succeda quel che succeda, e noi tutti cadiamo in questo errore quando gioca la nazionale, se vinceva ...poveri noi avrebbero raddoppiato le misure anticrisi...
in più certi atteggiamenti dei giocatori indisponente specialmente il portiere, pagato profumatamente dopo la partita con la germania...
ci vorrebbe un po di mobilità anche per loro a zero lire al mese

emi m., crema Commentatore certificato 03.07.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti gli amanti dei cani e dei gatti... non cascate nel tranello delle false notizie, solo perché il vostro cuore è così tenero.
Mi piacciono i gatti e i cani, ma conservo un sano cinismo che mi consente di cercare conferme a notizie strillate di qua e di là (e purtroppo riprese da tanti giornalisti che le notizie non le verificano affatto).
Devo dire che le bufale sono anche divertenti, anche se talvolta le pseudo-notizie non sono allegre.

Marco P. Commentatore certificato 03.07.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia ha perso, l'Italia ha vinto?.....
Ha vinto la corruzione delle istituzioni e della politica che grazie alle prestazioni del calcio italiano - vittoria dopo vittoria! - è scomparsa, come se non fosse mai esistita, dal radar dell'informazione.
Hanno vinto i giornalai e le Istituzioni che hanno usato il calcio per nascondere il nostro cratere morale e economico.
Hanno vinto anche i calciatori e l'allenatore premiati con un invito dal Quirinale, che di fatto ha celebrato la sconfitta più pesante della storia centenaria del calcio italiano in una finale o in una semifinale.
Per una volta, una sola volta, concordiamo con il "banchiere" Mario Monti per aver proposto di sospendere il campionato di calcio per tre/quattro anni!....
Sarebbe questa la sola maniera per riportare un minimo di serietà nel nostro martoriato Paese defraudato e messo al sacco dai politici corrotti,ed eliminando la nefasta "distrazione" di questo fottuto, maledetto, demoniaco gioco del calcio - assai più deleterio della peggiore droga!

pieretto 03.07.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Monti voleva fermare il calcio anche per tre anni.
Monti pronto a dimettersi se gli Italiani non erano pronti per i sacrifici.
Gli Italiani?
I partiti, ai quali il popolo italiano ha detto NO ai finanziamenti pubblici e loro hanno subito aggirato l'ostacolo con i rimborsi elettorali per poi spendere i soldi pubblici per affari privati, non sono pronti ai sacrifici?

VAFFANCULO ! ! !

Edgar Allan Poe Commentatore certificato 03.07.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi sento solo e abbandonato.
Sì, perchè i partiti attuali sono inguardabili e invotabili.
Ma un articolo come questo, che mescola malignamente cose che non stanno insieme, incongruenti, mi fa dire la stessa cosa del Movimento.
Sua Maestà scrive (in questo caso, idiozie), e tutti dietro come pecore.
No buono, neppure il Movimento si salva?
Peccato. Grave.

Pietro Rocca 03.07.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani si sono illusi di poter vincere la partita con la Spagna per diventare campioni d’Europa. Vittoria scaramantica per tenere lontana, almeno per un po’ l’angoscia della recessione. Ennesimo abbaglio; noi siamo campioni di povertà. La sta vivendo buona parte delle famiglie soprattutto nel Meridione. Si spendono milioni di euro per pagare calciatori e intanto si lasciano senza lavoro milioni di giovani… scusate, che pretese ? Per un attimo ho scordato le affermazioni della Fornero.”Il lavoro non è un diritto” e quindi non lo è, secondo lei, neanche tutto ciò che è sancito nella Costituzione. Non è un diritto sfamare la famiglia. Non è un diritto vivere dignitosamente la propria vita. Non è un diritto poter mandare a scuola i propri figli. Monti ha assistito alla sconfitta della nazionale. Ma è come se avesse assistito ,e noi con lui, la sconfitta della Nazione italiana. Siccome non c’è limite al masochismo, intervistato da un giornalista, ha sottolineato che dobbiamo fare altri sacrifici… ma la luce è vicina, Sperando che non sia quella eterna. E’ stato difficile tifare per l’Italia dei calciatori ultra pagati e viziati (loro i sacrifici non li fanno) . Preferisco tifare per un’Italia (popolo italiano) risorta florida, fiera, caparbia, civile, nella quale non ci sono più teppisti travestiti da tifosi e banchieri travestiti da salvatori della Patria.

Patrizia Lilliu 03.07.12 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace tanto vedere che in questa gioiosa baldoria, non una sola parola viene spesa per i poveri cagnolini e gattini bruciati vivi per "rendere vivibile" (????) le zone limitrofe agli stadi...che bello sarebbe stata una protesta delle nazionali di calcio che rifiutandosi di giocare in Ukraina avrebbero potuto mettere uno stop a quell'insensato macello...già, ma io sogno un mondo civile....
Amy

amanda giardini 03.07.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' COME IL GIOCO DELLE TRE CARTE.....

il banco vince sempre!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 08:06| 
 |
Rispondi al commento

E strumentalizziamo tutto, vai!
All'improvviso il calcio è sporco, brutto, cattivo e da eliminare senza indugi!
Ma cosa c'entrano le brutture della politica con le brutture del calcio?
In entrambe le cose ci sono cose brutte e belle, ma non si deve fare un calderone unico come è stato descritto bel (pessimo) articolo.

Saint Peter 03.07.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando un bel V-day per il calcio Beppe?

m4rc0 64 Commentatore certificato 03.07.12 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Miliardari sono e miliardari restano, calciopoli dopo calciopoli.

Fanculo al calcio.

m4rc0 64 Commentatore certificato 03.07.12 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Ah,non ho dubbi!
Propongo di togliere il calcio del tutto.
Ma devono essere levati tutti gli sport dove l'atleta riceva uno stipendio superiore a 2500 euro mensili.
E'l'ora di finirla con tutti questi milionari in tv!

Gabriel Arcangeli 03.07.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento

il calcio per noi italiani è semplicemente un rito con il quale la nostra mente si distoglie e si allontana mentalmente dai soprusi che siamo costretti a ricevere dal governo italiano.
il pericolo sta nel focalizzarsi troppo allo sport,in questo caso il calcio, e "dimenticarsi" dei problemi per i quali noi MoVimento 5 Stelle combattiamo every day

luca c., palermo Commentatore certificato 03.07.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi europei sono stato uno schifo non solo per la Timoshenko che se li è dovuti vedere ( se mai li ha visti) in galera da oppositrice di regime ma anche per il massacro di 30mila tra cani e gatti colpevoli di ledere l'immagine del Paese. Purtroppo nessun nostro milionario-calciatore ha avuto il coraggio di sfruttare il mondovisione per spendere due parole contro l'eccidio. Solo su Fb e qualche raro passaggio nei tg si è fatto cenno alla strage. La stampa come sempre ha taciuto e tace. La nostra Nazionale ha perso questa occasione di riscatto morale che l'avrebbe differenziata da tutti e le avrebbe fatto vincere una partita senza pari nei cuori di milioni di persone.Invece si è celebrato un rituale macumba tra i latrati dei fantasmi di migliaia di cani che hanno urlato più forte di qualsiasi tifoseria il loro dolore. Sono contento che questa Italietta ciarliera e blasfema abbia perso. Sono contento che Monti abbia perso perchè lui più di tutti rappresenta l'antidemocrazia e l'arroganza del potere. Non basta una partita di calcio ad anestetizzare il Paese. Ho visto in questi giorni il risveglio dei patriottardi dell'ultima ora che avvolti nel tricolore hanno giurato di essere "pronti alla morteeee" almeno tra il primo e secondo tempo.....Possibile che non capite, veri fratelli d'Italia, che questi politici ci stanno divorando la dignità e l'anima? Hanno ridotto la nostra Italia ad un ricettacolo di mariuoli. Almeno i Romani usavano dare panem et circens mentre i novelli imperatori ci propinano solo i circens cioè i giuochi per farci divertire e tenerci lontano dalla politica. Chi si oppone alla cricca del triunvirato A.B.C viene bollato di " antipolitica"... e sia!!! Se loro fossero "la politica" noi siamo l'antipolitica; il virus e l'antivirus. Invero noi siamo " la politica" e loro la patologia della poliica. Ma tutti da Bersani ad Alfano, Casini, Fini,Bossi,D'Alema, Monti Passera e via rubacchiando....Io tifo Italia e schifo questi politici. Io voterò Grillo!!!!

Valter Mattarocci 03.07.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che articolo inutile e insulso!
Che considerazioni strumentali (non si capisce a quale fine)!
C'è il calcio che fa, in ogni caso, spettacolo.
E allora?
Una pausa tra un fiume di me... e un altro non si può avere?
Ma finitela!
E tutti i bravi estimatori di M5S in ordine compatto dietro a queste scemenze!

Peter Donnez 03.07.12 01:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, ragazzi,non esageriamo.
Siamo un popolo così idiota? Non mi pare.
E' un grande spettacolo, il calcio, ed è stato bello gustare alcune partite.
Ma non siamo in anestesia mentale per questo!
La realtà del lunedì mattina resta feroce, non dubitate.

Piero Donati 03.07.12 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Francesco, il calcio è malato ma l'Italia si e fermata per vedere una partita spendendo soldi a palate per attrezzarsi e dare sempre di piu a questi ragazzi viziati e miliardari. Mi piange il cuore perche mi sento profondamente italiana ma anche io penso sia meglio la vittoria della spagna. Speriamo che le inchieste sugli scandali calcio vadano avanti ma anche noi dovremmo imparare a non alimentare queste insane passioni e a lavorare per avere degli atleti meno pagati e più onesti sopratutto.Almeno in italia le banche non hanno finanziato il calcio come avvenuto con la spagna che ora si aspetta il salvataggio dall'europa.

luana ferri 03.07.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli azzurri sono arrivati senza gambe in finale ed hanno subito un triste 4 a 0, ma leggere questi commenti contro la nazionale, la finale di kyev, la spagna, abete, le banche è davvero ancora più triste.
politicizzare tutto mettendosi sullo stesso piano della lega che ha sfasciato il paese proprio partendo dalle piccole cose è davvero ciò che il movimento 5 stelle non dovrebbe fare

eugenio tassoni 03.07.12 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Prima monti parla di chiudere il calcio per due anni poi stringe le mani a tutti i calciatori ed è in prima fila.potevi guardartela da casa e facevi piu bella figura e ci facevi spendere meno.in ostello in camera da dodici ti avrei mandato e a tue spese.monti parla un francese di merda,un inglese da liceale e con l'italiano parla troppo e non fa un cazzo.scandaloso

Alberto maggio 02.07.12 23:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Tra gli italiani che hanno perso ci sono soprattutto gli esodati! I politici hanno cercato ancora una volta di salire sul carro del vincitore sperando in una vittoria dell'Italia, che invece sta perdendo su tutti i campi! E' difficile spiegare a chi non segue la politica una situazione cosi' incredibile come quella di queste persone : io, al posto loro, morirei di fame, e anche di astio, vedendo quanto siano senza scrupoli le persone che gestiscono la finanza pubblica!

Bruno Marioli 02.07.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

del resto ormai dicono quello che vogliono e anche se il paese si affama giorno per giorno, si parla di SPRED e Eurobond. Ma la gente non mangia con i numeri! Mi fa specie che per una partita di calcio si sono riempite le piazze di tutta italia e quando c'è da manifestare la nostra DEMOCRAZIA, ci si sofferma ai blog. No comment.

ADA R., Rho Commentatore certificato 02.07.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

e si, la sconfitta fa ritorna con i piedi per terra...pardon il sedere....

Alessandro Scocca (ciclopico), Roma Commentatore certificato 02.07.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Cgil, Cisl e Uil: 'Pronti anche a sciopero generale'. Ma premier: 'Cosi' democrazia rischia'

cosa vuol dire?


che si fa come dice lui o farà la dittatura?


adesso basta è troppo!


bisogna levarvcelo dai coglioni perchés i capisce troppo che è un galoppino dei dittatori occulti.

bruno bassi 02.07.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

ieri giocavano le due economie più mediocri di europa, anni e anni di abbandono caduti in disgrazie per le banche private che li ha toccato salvare

4 a zero spagna festeggia....

e oggi il destroide rajoy dice:

«toca pisar el acelerador» de las reformas

da domani la sanita diventerà privata
il sistema sociale sparirà

il neo liberismo bastardo darà altro passo in avanti

grande FRANCO grande IL DUCE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.07.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti si parla di fallimento europa con grecia Spagna e italia nei primi tre posti e poi vediamo spendere centinaia di milioni di euro anzi miliardi di euro pagando giocatori 100/200 milioni.
Immorale.
Se penso che abbiamo ancora terremotati senza casa all'aquila e a Reggio, mi domando se anche questo governo non utilizza queste polemiche per distogliere l'attenzione dai
Problemi reali.
I giornali poi sono l'ennesima dimostrazione della stampa di regime pagata sempre da noi cittadini.
Giornalisti prezzolati per parlare bene o male di tizio o caio.
Giornalisti incazzati perché Grillo e' stato l'unico a proporre l'abolizione dei finanziamenti ai giornali.
Perché invece di sparare cazzate pagate da noi cittadini,
non provano a lavorare senza finanziamenti.
A casa .
E monti poteva essere piu' coerente.
Dire che andrebbe sospeso il calcio per tre anni e andare poi a spese dei contribuenti a vedere la finale e' la dimostrazione che come tutti i politici dice il contrario di quello che pensa.
Cominciamo a non andare allo stadio se pagano un giocatore Piu di x milioni e le cose cambieranno.

Giovanni Mappi 02.07.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tasso di disoccupazione giovanile al36% che avete studiato a fa dovevate imparare a stoppare un pallone a driblare nel calcio per i piedi buoni c'e ancora spazio di lavoro normale non c'e. AAA cercasi tersini dx sx centrali di difesa centrocampisti e attaccanti

Riccardo Garofoli 02.07.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Giovanotti che corrono appresso ad un pallone guadagnano cifre da capo giro
Gino strada spende la sua vita per aiutare i più sfortunati al mondo non ha un contratto da top player
Per la ricerca si spendono pochi spicci
I beni di rifuggio sono loro
A me pare che duemila anni siano passati inutilmente . Giulio Cesare è un nostro contemporanei

Riccardo Garofoli 02.07.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Un anno fa l'iva spagnola era al 18%, adesso è ferma al 18%, quella italiana era già maggiore e l'hanno aumetata al 21%. Che aumentino l'iva anche loro per ripianare i buchi delle loro banche.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 02.07.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Dividendi privati debiti pubblici la monte paschi a bisogno dei tremonti Bond per 4 miliardi di euro e gli azionisti perché non fa un aumento di capitale perché gli dobbiamo prestare questi soldi = altre emissioni di buoni del tesoro = altro debito pubblico

Riccardo Garofoli 02.07.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento

In Italia un calciatore per quanto bravo e strapagato va in pensione al massimo con 6000 euro mensili la data varia da quanti anni ha giocato un top player che versa cifre impressionanti prende meno di un politico nostrano

Riccardo Garofoli 02.07.12 22:10| 
 |
Rispondi al commento

I compensi ai calciatori sono cresciuti in maniera spaventosa i loro acquisti vanno a cifre pazzesche magnati che spendono cifre da capogiro per una squadra i diritti tv sono la maggior fonte di incasso il resto sono debiti che i proprietari ripianano o si fanno finanziare dalle banche e un gioco un po' come il risiko con eserciti di undici uomini in mutande

Riccardo Garofoli 02.07.12 22:03| 
 |
Rispondi al commento

hanno vinto gli italiani supertassati,ha vinto l'ipocrisia dei governi dove l'economia della povera gente viene messo in secondo piano in favore del calcio milionario.ti e' andata male caro mortis,pensavi gia di fregare la gente deviata dalla vittoria dell'italia per tirare fuori qualche altro balzello e fregare gli ultimi spiccioli rimasti alla gente,ti e' andata male a te e ai tuoi compagni di merenda partitici!abbiamo visto in diretta le lacrime dei milionari che dovrebbero essere versate per le condizioni dell'italia fallita

aldo ., varese Commentatore certificato 02.07.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento

"La Spagna non è un caso a se in tutti i paesi le banche sostengono vari
comparti del economia il calcio non è un isola felice pero al contrario del
mattone o delle industrie trova i magnati russi arabi o americani pronti a
immettere fortune nel sistema per questo non ha ancora avuto una bolla e
cresce ancora ma finoquando e un gioco tra un po' ci si stanca fino
a che i magnati ci metteranno follie di denaro? Un po' come con i cavalli
varenne il più famoso poi la formula uno etc etc

Riccardo Garofoli 02.07.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Proposta riguardo alle società sportive (visto che qui - giustamente - le porposte dobbiamo farle noi, in quanto si parla di democrazia dal basso):

"Nessuna associazione sportiva o polisportiva - relativa a qualunque disciplina, costituita a f8ini agonistici o meno, a livello professionistico o dilettantesco - può essere quotata in Borsa."

Pensate che una proposta del genere possa trovar posto nel programma del Movimento in vista delle politiche dell'anno prossimo?

Alberto Rizzi

Roberto2 Rizzi Commentatore certificato 02.07.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avrei saputo esprimermi meglio. In uno degli Stati considerati ad alto tasso di corruzione, come si fa a credere nella favola del calcio pulito?
Un piccolo teorema: mister A vuole essere difeso da mister B (esperto in un qualsiasi campo) contro mister C difeso da mister D. Per questo paga una 'quota' a mister B. In un posto normale tutto si potrebbe svolgere secondo questa formula, ma ecco l'idea nostrana: B si mette d'accordo con D, all'insaputa di A e C e spremono più 'quote' possibili, si dividono i soldi di A e C e comunque fanno vincere quello che spende di più. B e D continuano a lavorare con i loro colleghi (non sarebbero scheggie impazzite che minano il 'sistema') e la storia può continuare con A e C che comunque sono in qualche modo soddisfatti e credono nella bontà del trattamento ricevuto. Questo teorema è applicabile in qualsiasi campo.
Ciao a Tutti quelli che credono

Vincenzo C., Roma Commentatore certificato 02.07.12 21:23| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI FINALMENTE UNO CHE COMPRENDE CHE L'ITALIA NON E' SOLO CALCIO TRUCCATO.

SE NON SI VOTA AL PIU'PRESTO SONO GUAI SERI PER NOI POPOLO.
TUTTI SI INCONTRANO A Bruxelles POI QUANDO RITORNANO A CASA SI FANNO I CAZZI PROPRI.
LE BANCHE SONO ASSICURATE PERCHE' PAGHIAMO NOI??
E' TRUFFA.???
ESISTE L'IDEA DI ESSERE IN EUROPA MA NON CONCRETIZZA IN BEL NIENTE.

e.forini 02.07.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

il calcio oggi non ha più nulla di sportivo, nel senso più nobile della parola, ma è solo business allo stato puro. però siccome rappresenta, per una larga fetta di italiani, il passatempo preferito (l'oppio dei popoli per parafrasare Mao) allora si nasconde sotto il tappeto ciò che non conviene far sapere...

fabio i., roma Commentatore certificato 02.07.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nazionale dei delinquenti è stata devastata dagli indignados spagnoli.I ricchi e malavitosi calciatori italiani con il Q.I.di un figlio di Bossi piangevano come vitelli al macello.I giornalai o pseudo tali,in quanto almeno chi vende stampa non si vende,si davano da fare come i loro colleghi dopo le elezioni, i quali si affannano a spiegarci che alla fine non hanno perso ma.......
Quello che fà più male sono le foto dei GIOVANI che piangono abbracciati per la sconfitta non per la riforma fornero non per la riforma gelmini non
perchè intanto che guardano la partita li stanno fottendo ma perche non potranno sbavare fino a notte fonda per per maiali del calibro di gigi mario eccc....ecc Andate a cagare GIOVANI di merda
io dovrò lavorare fino a 64 anni perchè la fornero bersani il sindacato fini alfano napolitano hanno detto che è per voi.....andate a cagare tutti.

edoardo gnutti 02.07.12 20:55| 
 |
Rispondi al commento

....scusa Beppe, ma ti devo esortare un' altra volta

a smetterla di parlare di calcio, perché forse non

hai ancora capito che è la vera unica passione degli

italiani, e se continuerai a parlare male, sarai

FACILMENTE ATTACCABILE da chi ti vuole male. Non

perseverare in questo errore e continua ad

attaccare il sistema senza voler attaccare per

forza le passioni del popolo-italico.......stai

andando benissimo Beppe, ma andando contro il

pallone, andrai a sbattere contro un MURO. Ti

prego di non farlo.

giorgio m. Commentatore certificato 02.07.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IPOCRISIA & DISONESTA'!
Fare il tifo per l'italia dovrebbe significare fare bene la raccolta differenziata senza lasciare i sacchetti dell'immondizia per strada come a Roma, non gonfiare i costi per la costruzione delle metropolitane, incentivare l'uso del trasporto pubblico, NON RUBARE ecc. ecc. Poi, se tutto ciò funzionasse, allora magari si pottrebbe essere orgogliosi di appartenere ad una nazione, ad un popolo e fare il tifo per una squadra di calcio NAZIONALE. Il resto mi sembra ipocrisia. Nascondere la polvere sotto il tappeto. Il calcio è un bel gioco, ma ultimamente come puoi credere alla vittoria di uno scudetto? E' più divertente un campetto di ponte marconi (Roma) dove, nonostante Alemanno e simili che fanno di tutto per impedire lo sviluppo della città a favore dei ragazzi, si incontrano i dilettanti del pallone che danno l'anima per il gioco e il divertimento. Bastaaaaa! che palle!

Antonio R., Roma Commentatore certificato 02.07.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento

''Hanno vinto i giornalai e le Istituzioni che hanno usato il calcio per nascondere il nostro cratere morale e economico''.

Che pesante!!!ma sempre e comunque una morale su qualsiasi cosa accada?
è solo calcio!!!!il gioco del calcio dove squadre si confrontano giocano e alla fine qualcuno vince.esiste da un secolo!!!

fabio Lucio 02.07.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Perdere contro la Spagna ci sta, perdere 4-0 no, siamo ai livelli del Ghana. Oggi Napolitano parla di grande impresa degli Azzurri e di non capire il confine tra calcio e politica. Che grande impresa perdere 4-0. Sì, ok siamo arrivati in finale, dai, non è la prima volta... Calcio e politica fanno schifo uguale in questo momento, lasciamo che parlino, che gongolino, tanto poi il bubbone esplode lo stesso.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 02.07.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

"Le banche spagnole, che hanno finanziato il calcio (senza di loro non esisterebbero né il Barcellona, né il Real Madrid attuali) e che oggi vengono salvate dalla BCE, e quindi anche dall'Italia, con 100 miliardi di euro." Barcellona e Real Madrid esistono e sono tra i club più ricchi d'Europa (e del mondo) perchè hanno in squadra i migliori calciatori del mondo, e di conseguenza vendono magliette, gadget vari, le loro partite vengono trasmesse in molti Paesi, hanno appeal dal Polo Nord all'Antartide.
Insomma non hanno certo bisogno delle banche spagnole o dell'UE per ripianare i debiti. Informarsi meglio non fa poi tanto male.

Stefano S. 02.07.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è una repubblica democratica fondata sul CALCIO

affossare questo inutile mercato di speculazione che gira attorno a questo sport,resta una priorità per i cittadini.
diciamo che aiuterebbe a svegliarci un attimo....

Babacesare 02.07.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto un orribile articolo sul Corriere (quanto fa male all'anima la cattiva scrittura, è peggio del latte andato a male!) in cui si paragonava Grillo a Travaglio, Radio Padania e i No-tav. Tutti quanti hanno le loro ragioni (giuste o sbagliate) per esprimere perplessità sull'avventura italiana agli Europei. A quanto pare in questo Paese si taccia di traditore chiunque esprima un parere diverso. Quindi chi (magari pur tifando Italia nel cuore) sa discernere tra sport e marciume diventa un disfattista, mentre chi pratica la extraordinary rendition su terroristi condannati in Italia, o chi per anni ha coperto le responsabilità della strategia del terrore, più DC9, etc. NO. Tex Willer diceva:"quando il governo è corrotto, l'uomo retto diventa un criminale".

luca r., milano Commentatore certificato 02.07.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo momento su rai 1 lo spettacolo indecoroso di calcio e politica uniti assieme per difendere il governo
1) i calciatori si dovrebbero vergognare di tenere il bordone ai politici
2) i politici dovrebbero smetterla di credere che l'italiano medio sia un beota (siccome gli italiani amano la nazionale e la nazionale è qui con noi allora abbiamo ragione noi e chi si lamenta è un sovversivo)
3) chi pecca di egoismo ed è senza scrupoli oltre a fare del male agli altri si permette pure di fargli la tiritera morale e di dire che è la cosa giusta (per lui ovvio).....
Siamo proprio nelle mani di gente poverella di cervello; quello non è il governo è un circolo fi comari.....

maria teresa c. 02.07.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento

La Tymoshenko è la berluschina ucraina, quindi è giusto che marcisca in carcere: se Berlusconi stesse nell'unico posto dove dovrebbe stare, cioè in galera, ci farebbe piacere se mezzo mondo invocasse la sua liberazione quasi si trattasse di Martin Luther King? Che poi la letterina dei due babbei europei sia la fiera dell'ipocrisia, su questo non ci piove.
Mi dispiace, ma questa volta hai fatto un minestrone male assortito.

Taylor F., Reggio Emilia Commentatore certificato 02.07.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Lega nord.

Maroni: "Segretario senza tutele e commissari"
Bossi: "Vedrò se mi imbrogliate". Poi piange.

Maroni tu dovrai piangere per tutti i calci nelle palle che dovrai prenderti assieme all'accozzaglia di deficienti che ti segue.
Razza di DEMENTE dove eri quando uscivano le indiscrezioni sul tuo capo, tu che sei di fatto peggio di lui almeno 100 volte assieme ai tuoi amici sotto citati e sottosviluppati.

Zaia, tosi, cota, salvini, reguzzoni, il maiale della legge porcata, borghezio, maroni, speroni, coglioni andate a fanculo.

Allo zero per cento dovete arrivare altro che il 10.

http://www.repubblica.it/politica/2012/07/01/news/congresso_federale_lega_ultimo_atto_

Pietro T. Commentatore certificato 02.07.12 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Non ho guardato un minuto degli europei.
Ho sempre odiato il calcio, ma la nazionale l'ho sempre seguita fino al 2006.
Le ultime volte, schifato da tutto ciò che il calcio rappresenta per questo paese marcio, non ce l'ho più fatta.
Un paese di vigliacchi che passano la vita divisi in patetiche squadre, dimenticando la loro vigliaccheria grazie all'oppio del pallone.
Tutti che pensano ai ca**i propri e zero senso dello stato. Tranne quando qualcuno ci insulta dall'estero e/o quando gioca la nazionale.
Mai che questi italioti si soffermino a pensare PERCHE' ci insultano e cosa possiamo fare perché non abbiano più scuse per farlo. Mai che uno si accorga di come il primo presupposto dell'orgoglio è la consapevolezza di meritarselo.
E allora "ciao ciao, culona", che tanto quando si vince la dignità non conta più niente. Mi auguro che adesso gli spagnoli facciano la stessa cosa con noi.

Ah, e tanti saluti dai randagi ucraini, bestie!

Gabriele M., Milano Commentatore certificato 02.07.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo come l'italiotti credano ancora alle assurdità di questa classe politica..!
Vedrete che le bugie hanno le gambe corte..ben presto tutto ciò che stanno strombazzando si rivelerà un bidone!
Tagli ritagli e fallimenti a catena...questo va vanti a colpi di rapine!...con quei bastardi dall'ABC che lo tengono in piedi!!!ora Bersani fa la voce grossa...ma non c'è bisogno di fare la voce grossa...basta dirli..caro Monti..ariaa!...li voti contro e lo mandi a casa...bla.bla...bla,,,!

roby f., Livorno Commentatore certificato 02.07.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, hai ragione ad evidenziare il tutto perchè è la sacrosanta verita quello che scrivi. Non condivido solo la parte in cui dici che ci hanno rimesso come al solito gli italiani In fondo siamo noi che vogliamo tenere la tv accesa per seguire la partita o magari mettere le stupide bandierine fuori dai cancelli o festeggiare dopo la vittoria. La verità è che se eravamo davvero un popolo che aveva capito, avrebbe dovuto fare tutto l'opposto e cioè: non tifare non festeggiare non guardare la partita.Quindi viste le pecore ci teniamo il pastore che abbiamo. Vorrei vedere se gli italiani affollano le piazze quando c'è da manifestare contro le decisioni prese dal governo. No!! per quello no, ha paura...

Aurelio Vetri, Treviso Commentatore certificato 02.07.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Le squadre spagnole saranno anche indebitate ma non mi sembra che le italiane siano messe meglio. Piuttosto che criticare la Spagna, io guarderei in casa nostra, dove il calcio è molto più sporco inquinato da procuratori, direttori sportivi, giornalisti e sciacalli vari che pensano solo a fare soldi. Almeno in Spagna c'è la meritocrazia qui invece vai avanti se hai questo o quel procuratore... Nonostante questo io penso positivo e vedo il bicchiere mezzo pieno. Concordo con Prandelli quando dice che siamo un paese vecchio con idee vecchie e questa nazionale può essere un mezzo per cambiare questa vacchia mentalità...

Giuseppe C., Salerno Commentatore certificato 02.07.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

...Porta sfiga 2...
Cantare l'inno nazionale porta sfiga.
gli spagnoli non l'hanno cantato e hanno vinto
gli italiano l'hanno cantato tutti e pure Buffun che non ha azzeccato una nota...
..rigor Montis non si ricordava le parole...e ha biascicato solo l'incipit.
Se siete stonati evitate il canto , lassù qualcuno s'incazza..........ah! aH! AH! Ah! ah!

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 02.07.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non parlate di calcio in questo blog vi prego, non ci capite niente voi e non ci capisce niente grillo..non è che bisogna per forza parlare di tutto eh!
lasciate perdere fatevi un favore

Luc 02.07.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento

sono un simpatizzante del M5S, ma francamente da Grillo e dai suoi simpatizzanti mi aspettavo di più: una analsi più approfondita come sa fare su altri argomenti. Questo articolo (e i suoi commenti) è trito di luoghi comuni (calciatori strapagati, sport dsitrazione di massa, la vittoria avrebbe messo a tacere lo scandalo, ecc.). Ci manca Piove, Governo ladro e poi avete fatto l'en plein.
Allora togliamoci i romanzi di avventura (non quelli di Grillo e Travaglio che sono di denuncia e quindi gli unici che servono) perchè l'evasione ci allontana dai problemi reali, togliamoci l'arte per lo stesso motivo, togliamoci gli affetti (bieco sentimentalismo ..... ), gli amici, i films, l'amore. tutte cose che non servono. Se ci si riunisce solo davanti a un maxischermo un motivo ci sarà (che poi non è vero perchè Grillo ha dimostrato che ci si riunisce anche in piazza quando qualcosa ci sta a cuore). Ma il calcio che colpa ne ha se c'è la crisi, i corrotti, ecc.. Non è il calcio la causa: il calcio ne subisce anche lui gli effetti e siccome è fatto di persone, nel calcio ci sono corrotti ma anche persone oneste (Prandelli in primis). ha ragione Prandelli: siamo un paese vecchio, anzi non siamo per niente una paese, una nazione. Non lo saremo mai. Arrivare secondi in una competizione sportiva di questo livello è un grande successo. Se fossimo arrivati primi non sarebbero mancati i commenti dei soliti snob, sui privilegiati milionari scommettitori ecc.. Dagli anni 60 abbiamo vinto un europeo (68), secondi ai mondiali (70), quarti ai mondilai (78), primi ai mondilai (82), terzi ai mondiali (90), secondi ai mondiali (94), secondi agli europei (2000), primi ai mondiali (2006), secondi agli europei (2012).
il calcio è una delle poche cose serie che abbiamo perchè ne abbiamo bisogno e ci sarà ancora dopo Grillo e Travaglio.

Gianangelo Monchieri 02.07.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho fortissimamente sperato che l'italia perdesse .
Non sono tifosa ma sono Italiana e proprio come italiana che ho tifato e tifato ancora per la sconfitta. Sapete perché ?
Perché ,radio ,televisione giornali e pure i marziani avrebbero parlato della vittoria anestetizzando ancora di più i cervelli già anestetizzati.
Il sig.Mario Monti & Company hanno sperato fino alla fine in una vittoria e invece no,qualche volta va sfiga anche a loro.
Cari Italiani visto che abbiamo perso e l'anestetico non farà effetto cerchiamo di tenere gli occhi aperti e le orecchie tese .
Circola voce che tentino di bloccare le pensioni per tre anni .
Un pò di rumore avrebbe coperto le urla degli indignati e avrebbe fatto tanto comodo.
Quando si perdono colpi la distrazione di massa rimane un alleato formidabile.
E loro lo sanno benissimo.



Stefania A. 02.07.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

bell'articolo, bei commenti,manca solo un suggerimento di arte cul in aria e abbiamo fatto tombola. non vuole essere un attacco a nessuno ma stiamo rifacendo lo stesso gioco, il loro,che da anni ti portano a fare su giornali, radio, televisione, sul web a commentare articoli di vari giornali salvo poi pubblicarli secondo se comodi o no. attenzione, stiamo ricadendo nella stessa trappola che ci siamo costruiti con le nostre stesse mani. la rete è uno strumento potente ma ha olcuni gravi difetti quale limitare il rapporto interpersonale diretto, de visu, e dare una masa tale di informazione a pioggia assolutamente ingestibile e quindi nessuna informazione che possa essere condivisa o dibattuta con un interlocutore diretto. oggi è ancora infinitamente basso il numero di persone, io per primo, che sia in grado o nella possibilità di interloquire e farsi coinvolgere esclusivamente con questo strumento, e l'allarme arriva dalla contrazione di gradimento del movimento subito dopo le amministrative essendo ridiventato carente il rapporto diretto con la gente. mi spiace che la nazionale abbia perso anche se mi rincresce dirlo non sarei stato particolermente entusiasta per il dopo, per i motivi già così ben descritti, minimizziamo però il fatto e caliamo nuovamente tra la genta alla vecchia maniera se vogliamo provare ad arrivare a berlino. io mi rendo disponibile da subito, anzi lo sto già facendo a livello personale per cercare di coinvolgere qulcuno di quel circa 50% che non ha votato e che in misura minima si affaccia alla rete. una forte stretta di mano a tutti anche se aimè solo virtuale.

gianni clara 02.07.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

chi sono gli italiani che hanno perso?

i bambini e ragazzi che non votano
i vecchi reclusi nelle geriatrie
i detenuti
le donne dei mercatini
i senza fissa dimora
i disoccupati e precari

chi sono gli italiani che hanno vinto ?

votanti del Popolo delle Libertà
quelli della lega
politici che cambiano casacche
mafiosi, camorristi ndranghetisti
preti e monache
giornalisti ed opinionisti infedeli
falsi invalidi
falsi contadini
truffatori di assicurazioni e quote latte
dipendenti della regione Sicilia
lobbysti assicuratori,notai,farmacisti, tassisti
lavoratori socialmente inutili (LSI)
assessori comunali,regionali collusi
dipendenti provinciali inutili

Messi insieme, questi ultimi rappresentano la stragrande maggioranza e mai permetteranno un cambiament, caro Beppe.

Questa è l'Italia che ha vinto e vincerà sempre perchè in una democrazia vince la maggioranza ed i non buoni sono maggioranza assoluta!

giovanni maniscalco 02.07.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sarei mai aspettato che Monti , dopo aver detto poche settimane fa che al calcio avrebbe giovato una sospensione di 3 anni, andasse a presenziare la finale.
Da quel buffone di prima si , ma da lui no : cinico e matematico fin che si vuole ma gli attribuivo un pò di coerenza e linearità , invece ... italianissimo pure lui ... va bene ...

Prendelli dice che il nostro è un paese vecchio facendo sottindendere che non alludeva solo al calcio .
Allora invito Prandelli , in qualità di tecnico della nazionale , e in coerenza quando dice di pensare ad un calcio nuovo , di pretendere la massima chiarezza sugli scandali delle scommesse , di non lasciarli passare sotto silenzio come è accaduto dopo il titolo mondiale del 2006 e di fare pressione per radiare dal calcio professionistico i calciatori coinvolti nelle scommesse .
Se si vuole ripartire e dare anche un segnale al paese è il minimo che si deve fare .

William Borziani Commentatore certificato 02.07.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Non solo il calcio.
Fernando Alonso il bravo pilota di F.1 di Ferrari ha portato alla squadra come sponsor il Banco di Santander, una delle banche più indebitata del mondo.
Con i nostri soldi salviamo la banca spagnola, quindi salviamo la stagione della Ferrari.
Luca Cordero, John Elkann e Sergio Marchionne sentitamente ringraziaano.

melchiorre rolandi, parma Commentatore certificato 02.07.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

cazzo ma GRILLO deve parlare anche di calcio. E naturalmente vai con tutti i commenti dei seguaci che magari sono stati davanti al televisore con la bandiera ma grillo ha sparlato e allora tutti a criticare- Veramente siete squallidi.


marco s. Commentatore certificato 02.07.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Ti do ragione su alcune tue battaglie che ritengo giuste ma ogni tanto sei deludente nelle tue affermazioni. Il calcio come la stragrande maggioranza degli sport nel mondo funziona cosí piaccia o no.
Colleghi due notizie: 1 salvataggio banche iberiche 2 indebitamento squadre di calcio; come da manuale del populista.

Può non piacermi la situazione ma sono ben cosciente che le banche spagnole non sono in difficoltà per i finanziamenti al calcio (debiti che sono sani e quindi iscritti per intero in bilancio) ma per i finanziamenti immobiliari.

Se ragionassi come grillo dovrei dire che siccome Montepaschi sarà aiutata dallo Stato, chiunque ha un debito con questa banca ha vinto. Quindi care persone che avete mutui e prestiti o fidi di conto in MPS, per Grillo siete ladri che usufruiscono di soldi pubblici, fa niente che voi le rate le paghiate regolarmente.

Mauro Bruno 02.07.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

io penso che il movimento 5 stelle si dovrebbe occupare del lavoro dei finanziamenti pubblici, e combattere per le cose più importanti, come credo e spero farà.
e non di fare sempre polemica su tutto e su tutti,si diventa pesanti poi...basta polemica ma fatti. tanto si sà che il marcio è ovunque, ma il calcio e sempre esistito da anni ormai, ed è l'unico momento in cui un cittadino italiano si sente italiano, cioè quando gioca la nazionale. perchè per tutto il resto cè indignazione demotivazione e divisioni,sopratutto tra nord e sud. almeno questo momento lasciatecelo vivere in pace.
cmq forza 5 stelle, ma nei fatti!!

daniela berardesca 02.07.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

quanti tromboni che scrivono sul nulla...grillo e travaglio rendetevi conto che a volte fate PENA

gig samcro 02.07.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

attento Beppe, che a Travaglio per aver detto cose ben più innocue sulla nazionale di calcio vorrebbero dargli la pena di morte...

Stefano D. Commentatore certificato 02.07.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

La sbornia è già finita..la germania per l'approvazione dello scudo..dovrà passare dalla corte costituzionale, olanda e finlandia non lo ratificheranno...poi bisognerà vedere gli altr 24 paesi cosa intendono fare...
Non ultimo Cameron ha proposto un referendum per decidere se rimanere in europa...
L'acqua è bassa e la papera non galleggia..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 02.07.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento

In un momento come questo il calcio avrebbe dovuto avere gli ascolti uguale a zero % se gli italiani fossero persone serie ma invece lo sappiamo benissimo di che pasta sono ,quindi gli italiani hanno quello che si meritano anzi e' anche poco

Paul Galesco 02.07.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione Ingroia manca il senso di responsabilità sociale, ma anche professionale. Ingroia dovrebbe innanzitutto guardarsi intorno. Abbiamo la magistratura socialmente più pervasiva del pianeta. Il gra numero di donne magistrato raggiunge limiti di assenteismo, per maternità, per post maternità, per esaurimenti nervosi, o anche solo per partecipare a regate di barca a vela. Guardando le sentenze si capisce perché è scritto Procura della Repubblica di Torino, Milano, ecc. ognuno decide a modo proprio piegando la legge secondo la propria ideologia. La Casta dei magistrati è determinante per la società perché agisce sulla pelle delle persone e quando mette in circolazione criminali perché impiega otto anni a scrivere una sentenza commette un reato che resterà impunito. Ecco Ingroia cominci a guardarsi attorno e cominci se ha la capacità e il coraggio a far pulizia in casa.

luca turati 02.07.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più simpatica di tutte è che nell'evento sportivo il bocconiano monti dopo una scoppola di 4 goal presi dalla spagna diceva ai microfoni di amedeo goria che alla fine avevamo fatto una gran bella figura,ahahhaahahha.... Ma dico io alla nima di kitemmuort Montis marchi proprio a peste !!!! e che cazz,ahahahhah. W lo spread,hihihihiih

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 02.07.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

perlomeno stavolta il solito "panem et circenses" non ha funzionato, evitandoci la solita sbornia da vittoria: 'il presidente' non aspettava altro, aveva già invitato la squadra al quirinale prima ancora della partita per sfruttare l'occasione per uno spot. E magari con tanti gli sarebbe anche riuscito: purtroppo il gregge è ancora molto folto. Concordo con il post, sarebbe l'ora che molti si diano una sveglia.
Din Don, è finita la ricreazione???
QUANTOO MANCAAAAAAAAAAAA ?!?!?!

Francesco Raffi 02.07.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Panem et circenses....bello se si dava retta a quei brodi dei giornalisti che dicevano che una vittoria dell'italia avrebbe fatto bene al morale e all'economia...!aooo brodi...poi c'è Re Giorgio che ha voluto emulare Pertini ...con la lettera congratulazione...perfino montis...che aveva messo in dubbio il campionato..almeno uno stop per tre anni!!..abbiamo vinto...la merkel s'è arresa...un par di palle..il MES è lì...ed era già tutto programmato...noi non abbiamo bisogno...l'italia ce la può fare!..si un par di palle..intanto lo spreddino è a 417...molto lontano da un tasso accettabile...(200ptb)..ed intanto servono 4 poi 5 poi 9 miliardi...ogni giorno raschiano il barile...si ricordino che siamo già al fondo!se ne riparla a settembre quando l'operai rientreranno dalle "finte ferie" che non hanno fatto!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 02.07.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Spain's third-straight international soccer title should take the nation's minds off the deepening euro crisis.
Ad ognuno la droga che si merita...

Da. P., UD Commentatore certificato 02.07.12 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esatto-Si son serviti del calcio come dell'oppio!Per far perdere ancora una volta gli italiani tra le nebbie provocate dalla sonnifera sostanza.Ma questa volta l'operazione non è riuscita appieno.L'oppio calcio non ha sortito l'effetto voluto,cercato,imposto.La pipa si è spenta a metà per fortuna.Vedremo se qualche italiano comincerà a svegliarsi dal coma calcifero indotto.Sarebbe ora.E si vergogni il PRESIDENTE ad adoperare questi miliardari corrotti che corrono in mutande,come ancora di salvezza dell'"amore patrio".Si son riempite le Piazze di tifosi,non di amanti delle Istituzioni !

alessandro sanna 02.07.12 16:11| 
 |
Rispondi al commento

......non sono d'accordo!

Christian Baz 02.07.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento

E' preoccupato per la depressione dei calciatori. E della nostra? Le sue parole sono una offesa per i disoccupati, gli inoccupati,che stenta a campare, gli esodati (maledetti hanno coniato un altro termine che fa paura)e tutti i cittadini cui lo Stato ha voltato le spalle

mariuccia rollo 02.07.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento

per Marco P. : Trovaci qualche bella notizia che ci farebbe piacere leggerla ! Non ne hai ? Ci credo, visto che il rigorMontis ha già detto che DOBBIAMO fare altri sacrifici per uscire dalla crisi. Strano che questi sacrifici siano sempre a carico del cittadino e non tocchino mai la Casta ed i potenti. Ma dove cazzo vivi ?

ilbob Cinquantotto Commentatore certificato 02.07.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito con la presenza portasfiga del becchino, l'Italia ha preso la peggior sconfitta di tutta la storia del calcio in una finale per nazionali, una bella impresa non c'è che dire di cui bisogna ringraziare tutti i protagonisti a cominciare da Brandelli o dal tanto osannato Pirlo che alcuni volevano addirittura a pallone d'oro dimenticandosi che c'è gente come Messi che ha fatto 73 gol in stagione ... CR7 con 50 o Xavi ed Iniesta che sono fatti di ben altra stoffa, quella dei campioni!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 02.07.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si, Forza Italia che forse ce la caviamo. Forse tutti i calciatori cominceranno a giocare per 2.000 € al mese per coprire i debiti delle loro società quotate in borsa. Forse i dirigenti delle medesime idem. Forse smetteremo di finanziare con i ns soldi lo stato che finanzia la B.C.E che finanzia le banche che finanziano le società di calcio che pagano stipendi da capogiro ai calciatori. Comincio ad essere convinto che il popolo si sia bevuto il cervello, tutti drogati senza nessuna assunzione di sostanze stupefacenti se non quelle legalizzate, tipo il calcio.

ilbob Cinquantotto Commentatore certificato 02.07.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Le banche butteranno i soldi dandoli al Real o al Barcellona, ma i buchi delle banche sono prevalentemente derivati dalla bolla immobiliare, che mi sembra taciuta in questo post...
Facile sparare sul calcio, così l'utente medio (della TV o della rete) ci casca come un allocco.
Come mai Grillo parla solo quando c'è una sconfitta o una brutta notizia? La solita mani di criticare, per cercare adesioni nel popolo.... Come Travaglio, populisti che campano sulle brutte notizie.

Marco P. Commentatore certificato 02.07.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste elucubrazioni mentali cominciano ad essere un po' inflazionate.
Sempre le Banche, il debito, le trame ecc.
Vogliamo rendere le cose un po' più semplici?
Non centra ne il Barca ne il Real con i loro debiti.
Ha vinto lo sport dei più forti, ed è giusto così!
Va bene la critica, va bene l'attacco verso tutto quello che non funziona nel nostro Paese, ma quando è troppo è troppo.
A volte non fa male giocare per il secondo posto, quando il primo si trova in un'altra Galassia.
Incominciamo ad essere un po' più costruttivi e vedremo che i risultati arriveranno.............anche in Politica!

Gianluca Franzoni 02.07.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vegognoso spot concesso dalla rai a quella faccia da Monti, un'intervista leccacubo stendizerbino ed ennesima presa in giro per tutti gli italiani in diretta, non ce l'ho fatta e per il disgusto li ho mandati a quel paese, non per la sconfitta anche se vergognosa nel modo in cui è maturata (la peggiore di sempre), ma nel dover vedere un simile uso del servizio pubblico, o forse l'apparizione del becchino era il castigo per aver perso in quel modo???, ma vaffamonti!!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 02.07.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo e stiamo perdendo sempre noi comuni mortali...e ITALIOTI

mavi pitty, genova Commentatore certificato 02.07.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Al solito hai ragione. Io avrei solo aggiunto che hanno vinto anche gli
assassini di tanti cani randagi innocenti.
Simona Pellis

simona pellis 02.07.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,sempre pronto a dire le cose come stanno, sull'attualità. DOBBIAMO RIPETERE ALL'INFINITO FINO A CHE ANCHE LE TESTE DI ....NON LO CAPISCONO. ABBIAMO UN MACIGNO ENORME CHE SI CHIAMA EURO,SE NON NE USCIAMO AL PIù PRESTO DA SOLI CON LE NOSTRE GAMBE, CI FARANNO USCIRE GLI ALTRI, DOPO AVERCI DISSANGUATI BEN BENE,(tramite IL TRADITORE MONTI) , ..CON I PIEDI IN AVANTI.

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 02.07.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Separo il calcio dai calciatori e ottengo sicuramente uno sport di massa. Ma aggiugnendo i calciatori mi ritrovo davanti quualcosa che con il calcio e la vita in generale non c'entra più.
Giovani uomini sportivi ma incolti, spesso grezzi, e purtroppo, benchè pagati oltre ogni logica normale, pure avidi.
Incomprensibile.
Non possono rappresentare una Nazione, quindi perchè tutte quelle bandiere come se fosse una festa laica? E allora perchè non mettere bandiere anche per la Pellegrini e le prossime Olimpiadi?
Il calcio non rappresenta più uno sport ma palesemente è una Metafora, una specie di guerra tra nazioni (Italia e Germania è molto sentita al di là del risultato).
Spagna Italia 4 - 0: non è un risultato E' PURO SARCASMO.

Da. P., UD Commentatore certificato 02.07.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Al solito hai ragione. Io avrei solo aggiunto che hanno vinto anche gli assassini di tanti cani randagi innocenti.

Simlis

simona pellis 02.07.12 15:11| 
 |
Rispondi al commento

...Porta sfiga...
Il drone-capo s'è affacciato allo stadio di Kiev..
...i giocatori e lo staff di supporto si sono raggelati..il solo pensiero di salire al suo cospetto gli ha fatti cadere nello sconforto e hanno cominciato ad accusare i più svariati disturbi, la somatizzazione del disagio ha portato ad incassare ben 4 zippoloni che lasceranno un segno indelebile nella storia degli europei di calcio.
Ma il drone-capo, programmato x fare affermazioni positive anche quando ha la m...a fino al collo, ha visto un bellissimo spettacolo, la squadra era fortissima e ha giocato con impegno...
LA NEGAZIONE DELL'EVIDENZA è un gioco sottile che i droni al potere hanno imparato bene...
.......FORMATTIAMOLI.........................

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 02.07.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Azzzz Beppe che severo! Ma realista!

Alberto Signorini 02.07.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ieri è sceso in campo l'ectoplasma di Balotelli: la Fico ha dichiarato di avergli detto di essere in cinta prima della partita con la Germania per non attirare su di se le ire dei tifosi.PUò essere vero : come per i Carabinieri ,che se gli racconti una barzelletta ridono il giorno dopo,così anche Balotelli ha impiegato due giorni per realizzare la cazzata che aveva fatto e comprensibilmente ieri non gli andava proprio di giocare.

Francesco D. Commentatore certificato 02.07.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non credo che gli italiani siano così stupidi. Il calcio è uno sport meraviglioso, il più seguito nel nostro paese e per queste ultime settimane ci ha fatto gioire e sognare, ma da qui a dire che ci abbia anche fatto dimenticare tutti i problemi ce ne corre...

Franco Franchi 02.07.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Il classico romanzo dell'italiota medio fortunatamente si è interrotto all'ultimo capitolo.Il finale sarebbe stato la solita massa di beoti che trovavano un pò di carnevale di Rio per le strade di questo assurdo paese senza trasvolate atlantiche.E infine il ricevimento in pompa magna al quirinale con vecchi zombies contenti della solita arma di distrazione di massa rappresentata dal dio pallone.La cosa più esilarante è stata vedere Montimer in tribuna con la classica espressione del "ma che ci faccio qui"?

sergio ., verano brianza Commentatore certificato 02.07.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Derisi...umiliati...un flipper....si ,più che una partita di calcio sembrava una partita a flipper.
Ma come se non bastasse ci siamo dovuti sorbire anche questi pseudo commentatori calcistici ,che sinceramente io non riesco a capire.
Non riesco a capire :
Dossena alias so' tutto io
Collovati alias io l'avevo detto
Opinionisti tuttologi presenti un trasmissioni calcistiche pur non sapendo neanche le regole basilari del calcio.
Non riesco a capire:
Zazzaroni opinionista di calcio e ballo.( forse per il flamenco spagnolo di ieri sera)
Gene gnocchi (un comico che non fa' ridere e come un culo senza buco.......non serve a nulla)
Non riesco a capire questi calciatori Italiani che dopo 2 partite hanno dolori simili a quelli degli operai Italiani che escono al mattino alle 6,00 e rientrano la sera alle 18,00 e che vivono con 1000 euro al mese con tre figli.
Ma forse bisogna capirli non hanno soldi per scommettere.

Signori abbiamo bisogno di manodopera per risollevare le sorti del paese.
FATEVI AVANTI..........ANDATE A LAVORARE!!!!!!!!!!!!!!!!

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 02.07.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah...a me sembra che ci sia in giro pure tanta ipocrisia. Il calcio malato esiste perche' ci sono migliaia anzi milioni di persone che vanno allo stadio, pagano gli abbonamenti, pagano le emittenti satellitari per vederlo in tv, comprano costosissimo abbigliamento e gadget, etc. Come al solito basterebbe poco. Stadi vuoti, nessun abbonamento tv, stop a ogni spesa per un pallone. Andiamo a vedere giocare i bambini e spendiamo gli stessi soldi per costruire aree gioco per non far stare i nostri figli in mezzo alla strada. Spesso in Italia lamentarsi, ma essere conniventi, e' indice di grande bravura...che ne pensa Sig. Grillo ?

Francesco B. 02.07.12 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma è ovvio che questa sconfitta vale più di 100 vittorie, Beppe!
questo è poco ma sicuro!

mic.r. 02.07.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Analisi ineccepibile e drammatica..

giorgio mazzuri, verona Commentatore certificato 02.07.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

il calcio, i diritti umani, rigor mortis, la fame e la sete, i banchieri, l'avvelenamento, la coppa d'argento, migliaia in un catino rovente; ma dove è il vivere felici?

Claudio Cubattoli 02.07.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

oh monti: parla di umanità e depressione (x i calciatori.......) per noi cittadini invece il pugno di ferro...... Non c'erano ragioni per non venire allo stadio? Sì una c'era: il biglietto sin lì chi lo ha pagato? Scommetto noi cittadini...... Un altro politico falso come l'ottone. La luce fuori dal tunnel? Monti non ci aspettavamo da te tanto delirio..... hai bevuto? Speranza? Che bel rimedio spes ultima dea......

maria teresa c. 02.07.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

(((( Pasolini-Pier Paolo- e il pallone ))))
Intervista del 4 gennaio 1973.
@
Alla domanda di Enzo Biagi:"Senza cinema,senza scrivere,che cosa le sarebbe piaciuto diventare?"
Pasolini rispose:"Un bravo calciatore perchè dopo la letteratura e l'eros,per me il football è uno dei grandi piaceri....
Il gioco del calcio è lo sport nazionale per eccellenza non solo in Italia;l'unico che
unisce in un comune sentimento di entusiasmo e partecipazione tutte le fasce sociali e che riesce a tenere desta l'attenzione ben prima e ben dopo l'ora e mezza di durata della partita. L'eccitazione del pubblico,che sia il mezzo televisivo o la visione diretta a comunicare le immagini del gioco,si mantiene sempre a un livello molto alto e la tensione quasi mai si acquieta con la fine del gioco ma lo trascende e ha modo di scaricarsi nelle strade cittadine,
coinvolgendo anche chi l'incontro agonistico non l'ha seguito.E' un gioco che,proiettato oltre gli stadi ufficiali,si reinventa quotidianamente
nelle migliaia di campi sportivi più o meno improvvisati,nelle scuole e nei cortili delle case,ovunque si ritrovino un gruppo di ragazzi intorno a un pallone...."...
####
P.s.
E' indiscubile che se i vostri figli,anziché calciare un pallone di pezza si divertono a
smanettare sulla tastiera di un computer,ciò che Pasolini disse(..."E' un gioco che,proiettato oltre gli stadi ufficiali,si reinventa quotidianamente nelle migliaia di campi sportivi più o meno improvvisati,nelle scuole e nei cortili delle case,ovunque si ritrovino un gruppo di ragazzi intorno a un pallone...") a voi non vi fa una sega.
Vorrei invitarvi,anzi,vi invito a mettervi nei panni di coloro che possono stare insieme ad altri,stando alla pari degli altri,solo calciando un pallone.

Solo se arriverete ad entrare in quella parte riuscirete capire l'importanza del gioco del calcio(Che é un gioco di squadra,mica un gioco per segaioli solitari).
Cam(L'inviato cancellato....rinato Jakov)

jakov jurovskij Commentatore certificato 02.07.12 14:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Come al solito Grillo dice le cose che penso anch'io ma in modo molto incisivo. Purtroppo gli italiani guardano i loro portafogli solo al momento di pagare le tasse e si lamentano. Non pensano che gli scandali del calcio li derubano ( se scommetto e la partita è truccata dei loro soldi, altrimenti della loro passione, che forse è anche peggio). In più si chiede sacrifici per far si che banche vengano salvate per aver investito non in ricerca o imprenditoria, ma in attività che permettano a pochi calciatori di continuare la loro vita da nababbi. Ma a molti va bene cosi...

Vittorio Bernasconi, Milano Commentatore certificato 02.07.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me gli spagnoli se spingevano davvero, nel secondo tempo, ci rifilavano 10 pappine.

Non ci hanno voluto far troppo male.

Vero Vero 02.07.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE SOLDI PUBBLICI ALLE BANCHE! MA SOLDI AI CITTADINI!!! Che senso ha dare soldi Pubblici alle banche private?! Che poi li usano soprattutto per pagare profumatamente i loro dirigenti e poi per fare guadagni facili e certi acquistando solo titoli di Stato, ecc? Le banche hanno forse una funzione sociale? Non mi sembra … Non finanziano nessun nuovo progetto innovativo, poiché ritenuto troppo rischioso … Né danno prestiti a Noi Cittadini bisognosi se privi di “garanzie”… (Danno però volentieri milioni di Euro solo agli amici degli amici, senza nessuna verifica, come le cronache spesso riportano …). Da anni osservavo che nelle vie delle Nostre città europee, ma soprattutto Italiane, appena chiudeva un Panettiere o il negozio di un’ Artigiano apriva la filiale una banca … Insomma ci sono nelle vie delle città europee più banche che Panettieri … Tutte le volte mi chiedevo se aveva un senso tutto ciò, e se fosse stato sostenibile tutto questo? Queste banche in altre parole, con le Loro migliaia di impiegati, “producevano” veramente qualcosa di tangibile (ricchezza?), o la loro funzione era ormai solo quella si “custodire” e “spostare” denaro telematico? Poi abbiamo assistito alla cosi detta economia di “carta”, cioè ad un’ economia in cui era il denaro a produrre altro denaro … Incredibile! In altre parole non sono stai stati più il lavoro, e l’ impresa e l’ ingegno a produrre ricchezza, ma solo la spregiudicatezza di pochi “speculatori telematici” … Era sostenibile tutto questo! Alla lunga non poteva funzionare! Come si è visto … Quindi meglio dare denaro direttamente alle Persone e non alle banche!Finanziare a fondo perduto microprogetti anche individuali d’ impresa in ogni comune e quartiere. Detassare subito gli stipendi e le pensioni inferiori ai 1.500,00 Euro. Dare un reddito di cittadinanza, diciamo di 500.00 Euro a tutti i Cittadini disoccupati sprovvisti di reddito proprio. Valutare la nazionalizzare e la riduzione del numero delle banche.

Lux Luci 02.07.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

CORROTTI NELL'ANIMO

Nel 1997 Gianluigi Buffon falsificò un diploma da ragioniere per iscriversi all'università; quando fu scoperto, il portiere della nazionale patteggiò la pena cavandosela con una multa di appena 6 milioni e 350 mila lire.

Da notare che nel 2006 a Buffon fu conferito l'
Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Perche' un criminale deve essere insignito con tale onorificenza?

THX 1138

Roberto Duvallo 02.07.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo, bravissimo Beppe, la tua pertinenza e lucidità nei commenti è incomparabile... Prepariamoci a governare. I punti di seguito vanno ad aggiungersi a quelli già più volte comunicati:
- riduzione delle aliquote iva, 10% e 18% x i beni di lusso;-
- chi non paga le tasse va perseguito penalmente e fiscalmente, estromettendolo da ogni attività pub. e privata..tutti!
- eliminare il senato. Il parlamentari devono essere ridotti a non più di 500. Ogni regione deve essere rappresentata da almeno 10 parlamentari;
- via le provincie;
- via il presidente della republica che sarà sostituito da un gruppo di 10 saggi rinnovati annualmente . Il quirinale deve diventare una entita produttiva come un grande albergo, museo, sala congressi..etc...
- ritorno alla lira. Valutazione delle nostre ricchezze aurifere, immobili, ambientali, produttive, il fatturato del turismo e tant'altro;
_ censimento di tutti, tutti gli immobili presenti in Italia e della loro destinazione d'uso;
seguiranno altri punti

ad ogni buon conto: "ceterum censeo vaticanem esse delendam!" Inoltre: chi controllerà i controllori?

- via i cinesi dall'Italia e tutti gli extra comunitari che non hanno "quartiere";

mario bottoni 02.07.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prossima volta Monti e Rajoy manderanno uno squadrone di elicotteri d'attacco più in commando per liberare la Timoshenko. La loro richiesta è stata un ottimo modo di fare pressione sul governo ucraino, ma come al solito Grillo (o chi ha scritto questo articolo, visto che non è neanche firmato) deve gettare merda su qualsiasi iniziativa che non sia sua.

Erik Baboden 02.07.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento

che bel quadretto... goria il maialetto da swinger club con le stagiste che intervista la mignotta brizzolata la quale, stando a quel che dice, sembra che arrivi dal paese delle meraviglie... meravigliosa prestazione bravissimi tutti spettacolo magnifico evviva abbiamo perso l'europeo con 4 legnate ma mariolino sciorina la sua proverbiale dimestichezza con il travisamento dei fatti... il paragone su come sta facendo cadere a pezzi questo paese consegnandolo ai tedeschi è ormai dominio pubblico...

alessandro bardi 02.07.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Se non fosse che con la Spagna ha vinto il calcio piu' indebitato e dopato ( han giocato una partita ogni tre giorni per 4 settimane ,di cui l'ultima durata 120', e manco erano stanchi , mentre gli italiani erano mezzi distrutti) sarei molto felice della sconfitta dell'Italia.
Sinceramente non capisco come in Spagna riescano a festeggiare per dei campioni e delle squadre che fanno girare 10 volte il denaro che circola nei campionato italiano: dovrebbero sputargli addosso..

Al. P. Commentatore certificato 02.07.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Ahhhhhh ora ho capito!!! E' vero, gli italiani sono uniti solo davanti al calcio però per le cose serie cadono dalle nuvole. Verissimo!!! Cmq Forza Italia (in senso ampio).

Gabry ., Grottaglie Commentatore certificato 02.07.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

A me sta finale m'e sembrata piu scapoli e ammogliati na' tristezza .ciao rega

Sabbatino M., Roma Commentatore certificato 02.07.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

goria, perfetto leccaculo

mariuccia rollo 02.07.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=jl-yIkUh5fg&feature=related

mass-media nel calcio = scilviuzzo 'u curtu!

perdemmo qualche anno fa! ma nessuno se ne accorse!

Tratto da “Lucky Luciano – Intrighi, maneggi e scandali del padrone del calcio italiano Luciano Moggi”, Ala Sinistra e Mezzala Destra, Kaos Edizioni (Un libro scritto in joint-venture da tre giornalisti sportivi, che hanno preferito l’anonimato, e da Marco Travaglio) Calcio, camorra e cocaina

aggiungo:
http://www.linkiesta.it/perche-i-precari-votano-destra-e-i-pensionati-centrosinistra#ixzz1dmcS3cHQ

Evidentemente si è persa la capacità di analizzare le dinamiche sociali limitandosi a raccontare la soap opera nella versione del cattivo, mentre Berlusconi raccontava la sua narrazione emotiva (l’uomo di successo che scende in campo e affronta i giudici comunisti) al pubblico di Retequattro e ai lettori di Chi, magazine di fascia bassa ma dalle altissime tirature che nel corso degli anni ha trasformato ministri anonimi in personaggi interessanti quanto attrici e calciatori. A questo ha aggiunto “narrazioni” provenienti dalla destra americana: dalla sindrome della sicurezza (spalleggiato dalla Lega) alla shock economy all’italiana, trasformando i disastri e l’inefficienza (spazzatura, alluvioni, terremoti) in occasioni di crescita della popolarità e arricchimento della “cricca”. Base sociale e tecniche di comunicazione bastano a creare un potere duraturo. Già negli anni ’90 Berlusconi aveva intuito che l’estensione dell’area di lavoro autonomo creava sempre più spazio per la destra, area politica che fino a quel momento era limitata all’estremismo neofascista.


Non ho capito praticamente nulla!

Gabry 02.07.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=N1Q7yldvIwQ

l'italiano medio... toglietegli tutto, ma non il calcio

Alberto Garlatti 02.07.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le vere armi di distrAzione di massa. L'Italia si ritrova unita solo davanti ad un maxischermo. C'è poco da fare, niente unisce le folle come il calcio. C'è da prenderne atto con ottimismo: possiamo coinvolgere tutti quando daremo un CALCIO in culo alla gerontocrazia

ale d., verona Commentatore certificato 02.07.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento

bè se atene piange sparta non ride
gli spagnoli nei prossimi tempi avranno un bel cappio intorno al collo chiamato "aiuto economico"
ma che cazzo volete ora hanno fatto il triplete vedete di non rompere i coglioni

mister g. Commentatore certificato 02.07.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Il calcio…? Sinceramente sono un grande tifoso di calcio, poi la nazionale ha un fascino tutto particolare.
È uno sport che seguo tantissimo, perché dopo aver finito una dura giornata di lavoro amo stendermi sul divano e rilassarmi guardando la tv e ammirare i miei beniamini.
Aldilà di una vittoria o di una sconfitta, quello che vorrei dire è questo:
Per uno sport la gente scende in piazza ad osannare miliardari, però per difendere i propri diritti c’è uno staticismo va oltre l’umana comprensione.
Questo è quello che mi ha fatto veramente schifo….
Speriamo che gli Italiani si sveglino!!!

Francesco ., Avezzano Commentatore certificato 02.07.12 13:34| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un solo commento. ANALISI PERFETTA E CORAGGIOSA. Grande Beppe, grande!!!

Marco P., Perugia Commentatore certificato 02.07.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

in spagna hanno poco da festeggiare...........grazie alle 2 grandi societa' barca/real il paese è in ginocchio e la gente inizia a star veramente male (italia compresa). Ma tanto c'è il calcio no? Guarisce ogni male -_-

Sacha Giometti 02.07.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento

...giocavano come degli imbambolati...ma senza paura...nel migliore stile italiano, strapagati... osannati...hanno tutto ciò che di meglio può offrire la vita...fighe stratosferiche... macchine sportive...ville in sardegna e yacht di lusso...per questo giocavano come degli imbambolati senza coordinazione senza controllo di palla, sempre in ritardo...specchio di un'italia allo sbando corrotta inefficiente e senza valide guide, avanti così...senza paura verso la catastrofe finale...

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 02.07.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

condivido il beppe nazionale .

enrico sanmartino 02.07.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Essere governata da uno che non canta l'inno d'Italia e che dovrebbe risanare la nostra economia.....che umiliazione....

Masha Parisciani, San Benedetto del Tronto Commentatore certificato 02.07.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Tempo 10 minuti e i vari giornali scriveranno un articolo prendendo qualche parola qua e là cercando di farti passare come il nemico antitaliano

Stefano L. 02.07.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti sei dimenticato l' "inezia" di 250 mila cani e gatti massacrati brutalmente...

massimiliano mascherpa Commentatore certificato 02.07.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO BEPPE ,come al solito....ai centrato il problema...GRAZIE.....ma non montarti la testa resta come eri e come presumo che sei...ciao

GermanoSciaccaluga 02.07.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori