Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'orgasmo dell'IMU


orgasmo.jpg

Il trionfalismo con cui è stato celebrato l'incasso di 9,6 miliardi dell'IMU è surreale. Ricorda l'oro alla Patria di mussoliniana memoria con le fedi donate dalle spose d'Italia per sostenere il Regime. "L'imposta ha fatto centro!". "Superato l'obiettivo della prima tranche". Se pagare le tasse "è bellissimo" come disse l'ex ministro dell'economia Padoa Schioppa, pagare l'IMU è stato un orgasmo. Certo, chi non ottempera si vede arrivare Equitalia ed è meglio un IMU in casa che un Befera all'uscio e se non si salda e va male, la propria abitazione può finire all'asta. Ma questi sono effetti secondari.
L'allegrezza quasi infantile da parte del Governo e la spudoratezza dei giornali ricorda il sorriso stralunato dei pazzi con il vagare delle loro orbite alla ricerca di un punto di riferimento. L'IMU è obbligatorio, se fosse stata concessa la scelta agli italiani, o indetto un referendum, nessuno lo avrebbe pagato. Chi punta una pistola alla testa di qualcuno per rubargli il portafoglio, conclusa la rapina non sfila per le strade come un novello Cesare in trionfo.
Il messaggio è forte e chiaro. Il governo delle tasse riesce a fare pagare una tassa iniqua, forse incostituzionale, in modo coercitivo, che colpisce un bene primario come la prima casa, e ne è addirittura felice, scoppia di gioia! Una tassa che non guarda in faccia a nessuno, in particolare a chi ha redditi bassi o nulli, non proporzionale alla ricchezza del contribuente. Una sottrazione di quasi 10 miliardi alle famiglie per finanziare gli sprechi colossali della classe politica (la seconda tranche dopo il declassamento dei titoli pubblici potrebbe essere molto più pesante, una tredicesima). Qualcuno dovrebbe spiegare agli italiani perché l'IMU dovrebbe portare allegrezza e felicità quando non si toccano neppure con un fiore 100.000 pensioni d'oro che costano 13 miliardi all'anno allo Stato e non si blocca, nonostante le perplessità francesi, come ha tenuto a ricordare il ministro indagato Corrado Passera, l'investimento TOTALMENTE inutile di 22 miliardi di euro per la TAV. Ci vediamo in Parlamento, sarà un piacere.

La Repubblica delle tasse di Luca Ricolfi

"Dovremmo avere il coraggio di dire che le tasse sono una cosa bellissima."


lasettimanabanner.jpg

14 Lug 2012, 13:35 | Scrivi | Commenti (1132) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Salve , non ho letto tutti i commenti e quindi potro' scrivere le stesse cose di altri , se cosi' fosse vuol dire che non sono il solo a pensarla cosi'.Sono un commerciante e questo natale lo vedo piu' duro che mai , considerando che l'imu togliera' i soldi che si potevano spendere per regali e quindi far girare un po' l'economia . Spero che questo governo monti ( abusivo ) finisca al piu' presto e porti via con se non tutte almeno il 50% di queste tasse . I temi sono vasti , si parla di evasione ma perche non si parla che le tasse non sono piu' sostenibili ? Le tasse per principio dovrebbero essere girate dallo stato in servizi invece servono solo a far stare bene solo loro , con pensioni e stipendi d'oro. Non si pensa piu' al bene dell'italia e del suo popolo , ormai si pensa alle banche e ai politici . Concludo dicendo che il movimento 5 stelle è una buona cosa ma la maggior parte degl'italiani deve capire che è arrivata l'ora del cambiamento pero' dopo le primarie del pd con la vittoria di uno che è al governo da una ventina d'anni che si portera dietro personaggi come la bindi e dalema non so fino a che punto siamo pronti al cambiamento.

Vincenzo Di Bartolo 05.12.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

io ci sono...:-)

Dino Colombo Commentatore certificato 01.08.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe..

forex materiale plastico 18.07.12 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Un paio di giorni or sono - a proposito del 11 settembre - avete pubblicato l'ipotesi formulata da uno scienziato russo. Ipotesi sconvolgente ma ben strutturata e documentata.
Come mai non si riesce più a trovare nel blog?
Grazie per l'attenzione.
Giuliano Sala

GIULIANO SALA 18.07.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

NON VEDO L'ORA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

STEFANIA PREVITI 18.07.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

...una pazzesca massa di gente non tutelata, senza futuro, senza speranza, affacciata ad un balcone che va a pezzi vede questi schifosi approfittatori da 20/30.000 euro al mese con 13ma, 14ma, 15ma, 16ma, che andranno in pensione dopo una legislatura con liquidazione e tutela mostruose, gente immonda con un potere tremendo contro poveri nuovi e vecchi, giovani e non più, cacciati dalla vita con un calcio in culo e beffarde risate. Di noi avranno paura e si opporranno tutti insieme, destra e sinistra, cattolici e laici, fascisti, post-fascisti, post-comunisti, liberal-democratici, moderati...Faranno bene ad aver paura, la loro ora stà per scadere, fuori dai coglioni!
Certo tenteranno l'inciucio tra lo psiconano e il padano, con l'appoggio dell'emiliano e del cattolico-divorziato-azzurrato-caltagironeggiato.
Magari con l'appoggio di un ex sindaco di sinistra, ma cattolico, ma che piace alla destra...
Non permettiamolo! Riprendiamoci il diritto al futuro per noi ed i nostri figli. Abbiamo a disposizione una via non violenta, democratica, solare: non gettiamola via...

Alessandro Calamai, Firenze Commentatore certificato 17.07.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

ma alla fine le capre siamo noi che per la paura di oddio cosa ci fanno paghiamo anche l'ombra.... alla fine i soldi sono stati faticosamente pagati da noi capre, ma dove sono finiti?? ah già sono proprio finiti.....lo spred è sempre a soglie alte e banckitalia ha il debito sempre più alto ma come si può pretendere che noi continuiamo a pagare? qui bisogna veramente fare qualcosa di concreto, se non facciamo come gli altri: parole parole e tante parole..... boh?!!

ADA R., Rho Commentatore certificato 17.07.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

TORNA IN CAMPO IL CAV.NERO,BERLUSCAO,MERAVIGLIAO ???
HO SENTITO QUESTA BARZELLETTA ALLA RADIO...ITALIANI E ITALIOTI PRONTI A RIVOTARLO!!!

NEPPURE I PROCESSI SONO RIUSCITI A FERMARLO...NON CI RIMANE CHE SPERARE IN UN ICTUS !

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 17.07.12 16:09| 
 |
Rispondi al commento

DEBITO PUBBLICO QUASI A 2000 MILIARDI !!!
ITALIANI FOTTUTI DALL'IMU !!!
ITALIANI FOTTUTI DAI GOVERNI !!!
ITALIANI,FOTTUTISSIMI SIAMO !!!

MA CE LA SIAMO VOLUTA...ORA SI PUO' SOLO CAMBIARE.
ROBERTOS.

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 17.07.12 15:59| 
 |
Rispondi al commento

IMU...MAI TASSA PIU'ODIOSA SULLA PRIMA CASA !!!
IO DI CASE NON NE HO .PAGO UN AFFITTO .PAGO, E HO SEMPRE PAGATO, REGOLARMENTE, PER OTTO ANNI.DA CIRCA DUE ANNI HO DEI PROBLEMI DI LAVORO E NON PERCEPISCO UN REDDITO MENSILE.SALTUARIAMENTE MI ARRIVANO DELLE PROVVIGIONI.SONO UN "AGENTE DI COMMERCIO".MORALE HO PAGATO ANCHIO L'IMU !SALATISSIMA !!!...MI HANNO FATTO INGIUNZIONE DI SFRATTO PER 1500 EURO DI AFFITTO ARRETRATO .SAPETE QUANTO DOVRO'PAGARE DI SPESE "TRIBUNALE"...1000 EURO !!! TOTALE 2500 EURO ENTRO IL 25 AGOSTO !!! COME LA VOGLIAMO CHIAMARE QUESTA COSA "LADROCINIO"!!!???ROBERTOS

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 17.07.12 15:44| 
 |
Rispondi al commento

LA TERZA GUERRA MONDIALE SOTTO FORMA DI POESIA
(Scriverò ogni inizio di settimana “ lunedì alle 00,01 “ 25 righe di questa poesia. Finche ci riuscirò)
(ATTO V)

Questo Governo dell’Imperatore Giorgio
tutti super-eroi/ negativi
come un pugile ostinato che vuole combattere a 50 anni
ma con molto meno coraggio
questo professore con i piedi storti/ e la vista appannata
non centrerà mai la porta
ma farà aumentare le piccole case in campagna con piccoli giardini
come dice la signora con molta modestia
e farà salire di carriera i suoi figli
anche se sono così mediocri
che un panda li supererebbe in velocità.
Il GUASCONE francese
ha sferrato una scudisciata
sulla faccia di rospo ingrassato di Napolitano
e sulla faccia trilaterale di BILDERBERG-MAN
massimi Presidenti di un paese con le pezze al culo
ma con un Governo con spese acrobatiche.
Questo - enfant terrible - d’un francese
appena arrivato
ha fatto piangere i più ricchi e potenti di Francia
non ha appreso niente dai grandi professori italiani
che hanno studiato come rubare alla plebe onestamente
come prepararsi una pensione faraonica
vivendo da perfette mummie.
E LA GUERRA CONTINUA
vito volpicella nazareno Piter Pam

vitovolpicella 17.07.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Questo Governo di banchieri voluto da un VECCHIO Presidente che non ci sta più con la testa, e una ACCOZZAGLIA di Ministri BIRILLI e Parlamentari corrotti, disonesti e falsi, falsi verso un giuramente democratico, piccoli ed egoisti manco se la democrazia vale quanto la loro ruberia. La prima cosa da fare alle prossime votazione è non votare nessuno di questo governo e di chi lo ha fatto nascere e sostenuto. X nascere un Governo che va contro il popolo che deve governare, spingendolo al suicidio, alla pazzia; vuol dire che chi c'era prima era peggio. Allora: mai più votarli. Il M5S deve rivedere tutte le leggi contro i lavoratori che hanno fatto fin'ora, e tutte le leggi a LORO favore su pensioni D'ORO, liquidazioni e stipendi FARAONICI. E la PRIMA LEGGE MIGLIORE E' L'ESEMPIO. Il popolo vi porterà a Roma perchè ha fiducia in voi, non deludete. non deludete. NON DELUDETE. sCEGLIETE BENE I CANDIDATI. iNCOMINCIATE a dare buoni esempi da subito, dai sindaci conquistati- Lo so che non è x niente facile, vi tengono tutti sotto mira. Ma chi va avanti onestamente e trasparente ha sempre il popolo a fianco, è il popolo, le BANDE politiche diventano rapinatori senza banche da rapinare. Allora AVANTI TRUTTA! i VOLTAGABBANA bisogna eliminarli subito; fuori senza posizione raggiunta, e senza niente.
SEGUE COL SECONDO MESSAGGIO IL -V- ATTO DI - LA TERZA GUERRA MONDIALE SOTTO FORMA DI POESIA - Con amore e con democrazia. Peter Pam. Segue...

vitovolpicella 17.07.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi riallaccio al discorso sul MES che continua a essere ignorato anche su questo blog, e ci sta letteralmente rendendo schiavi della dittatura europea.
Se ne parla in maniera approfondita su questo blog, anche perché è stata indetta una manifestazione davanti a Montecitorio proprio per mercoledì 18 luglio:
http://www.salvatorebrizzi.com/2012/07/stipendi-dei-politici-mes-e-dittatura.html
grazie a tutti e buon lavoro

Salvatore Brizzi 17.07.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

cerco risposta per cortesia:un'amica figlia di un imprenditore edile ha 4 fratelli.totale 5 nuclei familiari.ogni nuclueo ha la casa in citta(milano),al mare,al lago,in montagna.totale 20 case(non casine ma ville). lei dice che l'imu non la pagherà nessuno poichè le case risultano intestate alla società attraverso vari passaggi elgali.mi chiedo: è vero non pagheranno nulla? oppure pagheranno meno o più? grazie per la risposta

macchi 17.07.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è il GENIO che in questo post scrive che l'IMU è "forse" incostituzionale? "non proporzionale alla ricchezza delle persone"? Quindi io che non ho casa ma prendo 1300 EUR (e ne spendo 300 d'affitto) il mese sono più ricco di uno con un castello (PRIMA CASA) ma prende "solo" 1000 EUR il mese. Di un po' tu che hai scritto questo articolo... ti rendi conto di cosa hai scritto, vero? Ma non ce l'hai una decenza? Che l'IMU sia cara sono d'accordo, ma dire che è incostituzionale lo può dire solo uno che aveva orgasmi multipli quando godeva degli stessi servizi miei -anzi di più perché aveva un "reddito inferiore"- passandosela meglio di me. "Populista peggio di Berlusconi" è la sola cosa che ti si possa dire!

Giuseppe Simoncini 17.07.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Come mai nessuno, dico nessuno, naturalmente senza parlare dei media, ha pubblicizzato il fatto che l'IMU poteva essere pagata in ritardo (entro un anno)pagando in più un costo di 6,25€ ogni 100,00€.
Quindi un tizio come me che deve pagare circa 600,00€ di tassa entro un anno dalla scadenza potrà pagare 637,50€.
Sono convinto che tantissima gente ha pagato puntualmente, magari facendo i salti mortali, ma se avesse saputo che poteva procrastinare il pagamento lo avrebbe fatto di sicuro, come ho fatto io.
Invece i cittadini non sono stati informati adeguatamente infatti tra loro, come il sottoscritto, c'era sicuramente qualcuno che non aveva i soldi per pagare alle date stabilite ed avrebbe pagato, se fosse stato informato dai media, più avanti non appena possibile.
Chi non ha pagato infatti non deve essere additato come un bandito ma deve avere comprensione da tutti e gli si deve dare la possibilità di pagare in ritardo.

Lucio Gelain 17.07.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Manuale del rivoluzionario del XXI secolo:

1 - Il potere deriva dal petrolio: sostituire questa fonte energetica con l'energia solare, democraticamente a disposizione di tutti (e soprattutto dei Paesi del Sud del Mondo)

2 - Il potere deriva dal denaro: sostituire la moneta con altre forme di scambio (es.: SCEC)

3 - Il potere deriva dalle tasse: sciopero fiscale

4 - Il potere deriva dai beni: passare dall'acquisto all'autoproduzione

5 - Senza i nostri acquisti, il nostro lavoro (sciopero a oltranza), le nostre tasse il sistema crolla come un castello di carte al vento. Non c'è bisogno di guerre, solo di unità, decisione e organizzazione

6 - Il potere deriva dall'individualismo di chi lo subisce: unire le forze.

7 - Il potere deriva dalla corruzione del popolo: rigore morale anzitutto con se stessi

8 - Il potere deriva dalle false informazioni: spegnere il televisore.

9 - Il potere fine a se stesso è una malattia mentale

10 - Chi detiene il potere, deve metterlo al servizio di tutti

william tell 16.07.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato al carissimo sig. Carlo Alberto Bonesi che insulta (dando del razzista), schernisce le persone senza conoscerle e che non dimosra scientificamente, con prove alla mano, quanto si tenta di dimostrare.
il l'ho fatto sig. Bonesi, E lEI ?

Questi dati riguardanti i versamenti dell’IMU sono stati comunicati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. (non certo LA PADANIA)!

Alcuni dati significativi:
-In Lombardia si è pagato per ogni residente il 123% in più che in Calabria (178 Euro in Lombardia e 79 Euro in Calabria);
-In Veneto si è pagato per ogni residente il 76% in più che in Sicilia (171 Euro in Veneto e 97 Euro in Sicilia);
-In Liguria si è pag...ato per ogni residente il 151% in più che in Campania (251 Euro in Liguria e 100 Euro in Campania);
-In Emilia Romagna si è pagato per ogni residente il 126% in più che in Basilicata (190 Euro in Emilia Romagna e 84 Euro in Basilicata).
L’incasso complessivo è stato pari 9,6 miliardi di Euro di cui 5,1 miliardi pagati nelle regioni del NORD (pari al 54% del totale), 2,4 miliardi nelle regioni del CENTRO (pari al 25% del totale) e 2,1 miliardi nelle regioni del SUD (pari al 21% del totale).

domanda per tutti i lettori? Se io dico che, in media e considerando il divario socio - economico tra le due zone, il NORD paga ed ha pagato più tasse (vedi IMU) del SUD d' Italia, tu puoi definirmi RAZZISTA??

Per me, il vocabolario Zanichelli,l' encicopedia Treccani,..la rete... IL RAZZISMO è un'altra cosa!!!

Alberto Z., PN Commentatore certificato 16.07.12 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di fatto il cittadino è stato sfrattato dalla sua proprietà. Il proprietario di una casa o di un terreno ormai si è ridotto a pagare l'affitto allo Stato Italiano che è diventato il padrone della proprietà privata, o chiamiamolo pure socio di maggioranza. Non gli interessa niente di quali sacrifici o esborsi economici il proprietario di una casa soccombe per poterla mantenere in tutte le sue manutenzioni per vetustà dell'immobile, altrimenti questo crollerebbe. quindi dopo averti privato e sacrificato con esborsi di denaro per acquistare una casa, fare le manutenzioni, sostituire gli impianti che si rompono, sostituire gli infissi e quant'altro perché, logoro, devi pagare non una tassa minima che sarebbe il giusto, ma un vero è proprio affitto, perché lo Stato Italiano ti ha ridotto come un inquilino a casa tua. A lui non interessa niente tu quanto sangue getti per stare in una casa, a lui interessa toglierti l'ultimo respiro della vita prima di farti spirare.

Eugenio S., Brindisi Commentatore certificato 16.07.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

L'Imu...costituirà un accellerante per l'esplosione della Bolla Immobiliare del bel paese...un mercato ormai fermo e sconta una "droghe commerciale" che è partita negli anni 2000...
un mercato ipervalutato che non rispecchia la realtà economica nazionale e le possibilità di accesso da parte all'acquisto del cittadino che ha un reddito medio..!
esonerare la prima casa era obbligo..avrei applicato l'imu in relazione al patrimonio detenuto (dato dalla somma dei valori commerciali della proprietà immobiliare)...!esonerando le abitazioni fino ad un valore commerciale di 250.000 euro per la prima casa!

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.07.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE TASSE NON SERVONO A NULLA SENZA RIDUZIONE SPRECHI: IL DEBITO AUMENTA PIU' DELLE ENTRATE COMPRESA L'IMU!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.07.12 13:19| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certe volte mi chiedo cosa succederà al nostro paese, a noi cittadini, alle noste imprese sempre più vessate da uno Stato ormai nemico dichiarato del popolo. Mi chiedo se tutto quello che sta succedendo non è che una manovrà ben pianificata per rispedirci dritti dritti ai primi anni del 900 o peggio al medioevo. Quali poteri forti e forse "OCCULTI" ci stanno facendo tutto questo? Io non sono affatto un visionario o un maniaco delle teorie complottistiche ma sinceramente brancolo nel buio, come penso la gran parte degli Italiani.
Io non saprei indicare la via d'uscita da questa palude istituzionale, sicuramente i politici che stanno attualmente rovinando il paese devono essere cacciati e processati con richiesta di risarcimento danni.
I cittadini, TUTTI, dobbiamo liberarci dalle zavorre attuali come il debito pubblico, la sudditanza alla Germania, le stramaleddette banche, dalle discariche della mafia, dai pregiudicati nella pubblica amministrazione, dalla parentopoli, dagli amministratori a loro insaputa, dai mignottari premier, dai dirigenti strapagati parenti di... che rimangono nell'ombra, etc. etc.
Fatto tutto questo alleggeriamo di molto questo obeso apparato pubblico e poi proviamo a ripartire da una cosa semplice, il rispetto dell'ambiente e le energie rinnovabili LIBERE, mandiamo affanculo una volta per sempre il petrolio e riscriviamo da capo il sistema fiscale. Io ci credo, si può fare.

mico pulici (micopulici), palermo Commentatore certificato 16.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Suggerirei di leggere su Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Obbligazione_tributaria_(diritto_italiano)

Giorgio A., Borghi, (FC) Commentatore certificato 16.07.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile ma vero,tolgono posti letto negli ospedali,dimezzano personale nei pronti soccorso,addirittura chiudono ospedali nella provincia,un esame clinico lo fai dopo aver aspettato anche un anno se tutto va bene e quindi ti costringono a recarti dai privati,diminuiscono i trasporti pubblici sia su gomme che su binari,perche dicono non ci sono soldi,se ti rechi all'ufficio postale rischi di starci mezze giornate,perche non si può avere più personale e addirittura stanno chiudendo uffici postali.
Insomma ci stanno facendo morire,
PERO' IL FINANZIAMENTO AI GIORNALI E AI PARTITI VABBENE QUELLO NON SI TOGLIE è PIU' NECESSARIO CHE NON FAR PATIRE LA GENTE.
COME POSSIAMO PERMETTERE ANCORA TUTTO QUESTO......

franco p. Commentatore certificato 16.07.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Urge sempre più fare una bella patrimoniale e prendere i soldi dove ci sono, tagliare tutte le opere pubbliche inutili e fortemene dispendiose, smetterla di finanziare la scuola privata, che se la paghino da soli.

un'arrabbiata 16.07.12 11:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Commento politico n. 78 bis
Le elezioni si avvicinano
I disoccupati sono sempre due milioni, i giovani (il futuro del paese) sono senza lavoro, non v'è equità, né crescita, non vi sono assunzioni, i nostri salari sono più bassi che in Grecia e in Spagna, la recessione è alle porte. Monti, con i suoi sorrisetti, non ha concluso nulla. Diavolo, si parlava un tempo di bilancio del governo, ma ora quando si tratta di cavar soldi, tutti spariscono, c'è solo Monti che spara contro di noi con le truffe e le tasse. Un bravo governante chiude il bilancio in pareggio. Cosa c'è che non va? Monti è alla resa dei conti. Chi è che ci libera di lui per aprire al nostro Paese una nuova fase di felicità, una rinascita senza truffe e senza tasse? Ma io sono pessimista, vi sono TROPPI INTERESSI LEGATI ALLA CARRETTA DI MONTI
Le elezioni si avvicinano, ma le statistiche vedono gli astenuti in aumento, al 35.5%, più di un terzo.
Caro Beppe Grillo aiutaci tu, per opporre l'M5S
contro questa MASSA DI SFRUTTATORI,
Arnaldo Cantani

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 16.07.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eila ragazzi non vi dico a me che lavoro all estero e pago l affitto,mi sono recato al mio comune in italia a pagare imu di un appartamento che non uso mai e mi hanno calcolato la casa in affitto in germania come seconda casa...ridevo e piangevo la signorina in comune mi dice gurdi sono 750 euro, prima nè pagavo sui 150 euro,gli spiego la situazione,io in germania non sono proprietario di nessun immobile,niente da fare,lei mi risponde,lei paghi poi a dicembre se mai facciamo i conti e io giu a piangere....ho chiamato il consolato piu vicino non rispondono,che bello essere italiano.Forza grillini forse qualcosa si sta muovendo. enos


PAESE DI MERDA

Federico T. Commentatore certificato 16.07.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

ma se i cosidetti poteri forti,caste,ecc.sono proprietari di:giornali,Tv e se controllano organismi tipo servizi segreti,magistratura,banche ecc.,come si può pensare che un movimento di opinione ( straordinario ) può combattere i loro privilegi e restituire ai cittadini italiani il maltolto e la loro dignità.é da vomito il teatrino delle trasmissioni televisive politiche che vedono i centurioni malfattori di questo sistema tirannico adoperarsi al dibattito stucchevole sulle responsabilità di questo degrado,dove,ovviamente loro sono i primi responsabili.Sarebbe interessante come esperimento significativo porre tutti questi signori nelle stesse condizioni sociali ed economiche dell'italiano medio e un secondo dopo invitarli a rappresentare la loro idea.

Ma al di la della facile demagogia sono convinto che alla prossima tornata elettorale se le statistiche prevederanno un aumento notevole del M5S non credo che ci permetteranno di votare .
ci diranno che la nazione è sull'orlo del default che occorrono soluzioni eccezionali che i mercati speculeranno perchè non hanno fiducia ecc ecc.

in questa situazione,penso,che la penna o la tastiera dovranno avere un peso e una utilizzazione diversa da quella della attuale.

altri strumenti dovranno prevalere

franco pianozza 16.07.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Moody's ha declassato il debito italiano ed ha tecnicamente perfettamente ragione!

La valutazione di Monti & C. è ancora ottimistica. Il professore, fino ad ora, non è riuscito a sanare nessuna delle falle istituzionali del sistema italico.
Tagli e tasse; questo a Moody's non basta, vogliono vedere progetti di sviluppo credibili! Manca una qualsiasi forma di programma, ridurre i servizi e/o aumentare le tasse scoraggia qualunque investitore che chiede, anzitutto, certezza di stabilità delle condizioni d'investimento.
A quest'analisi va aggiunto l'insormontabile ostacolo rappresentato dalla nostra casta politica, capace di boicottare ogni decisione tendente a ridurne il peso economico-sociale.

Il costo della politica va diviso equamente su ogni lavoratore, ora se questi diminuiscono, o riducono il loro reddito, il peso complessivo va ridotto in proporzione, e questo Monti non lo può fare, se ci provasse la casta lo manderebbe a casa! E questo Moody's l'ha capito.

Rudik G., Torino Commentatore certificato 16.07.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON I SOLDI CHE SI RISPARMIEREBBE TAGLIANDO LE FAMOSE 100.000 PENSIONI D'ORO SI POTREBBERO AQUISTARE TANTI CANADAIR CHE SAREBBERO MOLTO UTILI PER CONTRASTARE GLI INCENDI CHE DEVASTANO IL TERRITORIO NAZIONALE.
VIVA VIVA GRILLO

alessandro d., santeodoro Commentatore certificato 16.07.12 06:54| 
 |
Rispondi al commento

Negli USA le pensioni d'oro non esistono. Si pagano i contributi pensionistici solo fino a un certo livello dello stipendio lordo. Per il 2012: 110.000 dollari/anno. In piu' l'ammontare dei contributi pagati non e' direttamente proporzionale alla pensione, ma vengono progressivamente a contare meno in base a scaglioni predefiniti.

elena v Commentatore certificato 16.07.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento

In parlamento non ci facciamo niente e se aspettiamo le elezioni (che imbroglieranno) del 2013 sarà troppo tardi.

Il sistema va destrutturato dalle fondamenta. Occorre mandarlo in default e rifondarlo.

Tutti gli eletti a cariche politiche e alte dirigenze statali e bancarie andranno arrestati e processati per i delitti commessi contro il popolo italiano, il primo sarà Monti.

Sorelle e fratelli del M5S dobbiamo insorgere ora ! Senza altri indugi e tentennamenti.

Beppe ! Un epocale raduno a Piazza Montecitorio a Roma ad oltranza. Nessuno lascerà la piazza sino alla rimessione nelle mani dei rappresentanti del Movimento di TUTTI i poteri costituzionali per la rifondazione di una NUova Nazione.

O una Nuova Italia o la morte (la loro)!

Dio ci benedica e ci protegga tutti .

A Ve Commentatore certificato 16.07.12 01:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La campagna elettorale del M5S per le politiche prossime chiedo che contenga questo punto... che ritengo fondamentale... e cioè: entro il 2013 sarà avviata la restituzione dell'IMU 2012 alle famiglie a basso reddito (ad es.: al di sotto dei 50 mila euro)... vedremo se la gente comune ( la grande massa) non ci darà la maggioranza assoluta... io ci scommetto!
Restituire il maltolto... il bottino... non dovrebbe essere difficile, basta fare le vere riforme e i veri tagli dove veramente occorre. Un caro saluto.

Cosimo Napoli, Neviano Commentatore certificato 16.07.12 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ci vediamo in Parlamento con 5S e sarà un vero piacere!

gangemi domenico 15.07.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,pensavo che lo strombazzamento relativo al montante furto IMU infastidisse soltanto me.Mi accorgo invece di essere in buona e numerosa compagnia. Noi,Popolo Italiano, siamo sempre più incazzati soprattutto quando ci tocca subire tante ingiustizie. L'unica consolazione è che con le prossime elezioni inizieremo a cambiare il modo di fare politica. L'importante è seppellire i nostri "nemici" sotto una valanga di voti M5S. Non appena possibile dovremo insediare persone normali, ragionieri "da un tanto al Kg.", nei ministeri strategici, ovvero quelli che erogano somme,affinchè vigilino giorno per giorno su ogni euro che esce dalla cassa.In tal modo avremo la possibilità di intercettare fondi occulti per enti occulti con "licenza di spendere" e ne renderemo edotto il Popolo Italiano.Basta missioni,militari e non, all'estero, basta armamenti, basta guerre,basta sovvenzioni agli amici degli amici.Delenda burocratia necesse est!Viva l'Italia!Cincinnatus da Genova

Pietro M., Genova Commentatore certificato 15.07.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

I forsennati guadagni delle Lotterie nazionali non meritano, con gli oltre 80 miliardi di euro annui, un prelievo fiscale per lo meno del 25% mentre oggi gli incassi sono "colpiti" con un misero, vero e proprio regalo ai concessionari, dell'11,80%?
Il neo-ministro dell'economia, Grilli, non ci ha ancora pensato e tanto meno provveduto, mentre il suo collega De Paola alla faccia della "spending review" spende e spande in aerei da guerra, gli F35, ed inoltre manda ad ammazzare con gli aerei italiani in Afghanistan altri esseri umani, senza neppure provare a farsi autorizzare dal Parlamento. Usque tandem, Monti, abuteris patientiae nostrae?

Mario Samele 15.07.12 22:20| 
 |
Rispondi al commento

VERIFICA DEL PRINCIPIO: possiedo 200.000 euro investiti in banca con una rendita di 8000/anno e, su detta rendita, la banca se ne trattiene 1.600; con la rimanenza pago l’affitto di casa. Il mio amico ha investito la stessa somma acquistando un appartamento, che gli rende il non pagamento dell’affitto (rendita modificata in catastale), che gli viene tassata di 500 euro (circa). Perché nel primo caso dovrebbe essere giusto tassare e non nel secondo? Non capisco, non sono in entrambi i casi rendite dei propri risparmi? Si!? Allora il principio é giusto! Mi domando: perché tanto rumore molesto? Perché tanta demagogia becera? Davvero si pensa che il cittadino sia così stupido?

Pietro Sostero 15.07.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ... lo sapete che stiamo andando verso un vero bipolarismo !?
da una parte cittadini diplomati/laureati giovani incensurati con stipendi e agevolazioni autoridotte
dall altra pdl pd udc e altri che faranno un polo uniti contro l 'antipolita' dei cittadini
sembra che sto raccontando una sciocchezza vero ?!
ma il movimento 5 stelle in un mese è oltre il 20 % ! e cresce interrottamente ( ad oggi 2,4 punti sotto il pd )
e il 50% degli italiani incazzatissimi che schifati non sono andati a votare ....
secondo voi ....se decidono di andare a votare , per chi voteranno ?
e quelli di sinistra cosa penseranno del podio fini casini bersani ?
( sempre che non arrivino, come adesso, ad includere anche berlusconi. dipendere dai numeri non dalle idee)
e quanti leghisti hanno digerito l immensa presa per il culo di bossi e compagni che gia ieri bossi ha riconfermato che tanto comanda lui ..
ragazzi mi sa che ne vedremo delle belle
bersani e berlusconi insieme a combattere contro i mulini a vento
e da quando sono nato che non vedo luce ma forse forse .......

antonio mignone, venaria Commentatore certificato 15.07.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo ribadisco tanto per essere chiari.

Certo che su certe argomentazioni l'IGNORANZA non ha limiti, non so se Grillo o la casaleggio abbia scritto questo post.

Ma ad onore della verità quando si cita uno come Sant'Agostino, in quella particolare frase tra le più citate ed accompagnata dalla onnipresente spiegazione fatta con i piedi:
Sant'Agostino non si riferiva all'amore in generale come lo intende l'uomo ma come lo intende Dio, e qui ce ne passa di differenza.

Tanto per gradire la frase di Sant'Agostino è legata in particolare ad una virtù la carità, è cioè amare Dio e amare il prossimo tuo come te stesso nell'ordine citato.Non a caso viene anche l'ordine di citazione perchè il primo conduce alla possibilità del secondo e mai il contrario.

L'uomo infatti nulla può fare da se stesso se non ciò che Dio gli permette di fare "senza di me non potete fare nulla" giov.15.5.

Sono contrario alle coppie di fatto (coppie formate dallo stesso sesso) per il semplice motivo che sono l'espressione disordinata dell'ordine di Dio.
Dio è ordine l'uomo senza di lui è disordine, 2000 anni di storia dovrebbero bastare a un mondo stolto? italia in primis?........NO non bastano.

Sono però anche favorevole alla libertà di espressione, modo di pensare ecc., ognuno è libero di commettere i peccati che vuole ne risponderà davanti al padre nel momento del giudizio che sarà per tutti, nessuno escluso.
"La luce è venuta nel mondo ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce".
La morte infatti, è una grazia piaccia o no, come tutto ciò che Dio ha stabilito è grazia, come le sue leggi, come la libertà donata ad ogni uomo di fare una scelta o con lui o contro di lui non esistono infatti vie di mezzo.

In conclusione tutte le unioni che avvengono tra persone dello stesso sesso sono unioni che vanno contro la legge di Dio, sono un disordine, espongono le persone al peccato mortale, il quale però sarà noto in pienezza solo nel giudizio "particolare" che come ripeto spetta solo a Dio.

Pietro T. Commentatore certificato 15.07.12 20:20| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trenta anni fà, pur di non leccare il culo al primo politico di turno per un lavoro, sono andato via dall'Italia (come me tantissime persone) con sacrifici non da poco insieme a mia moglie ci siamo comprati un appartamento in Italia, ai tempi DELL'ICI il comune considerava (giustamente) il mio appartamento come residenza abituale, quindi applicava l'aliquota più vantaggiosa, adesso con l'imu non é più cosi,il nostro appartamento é considerato come seconda casa quindi il comune applica l'aliquota più alta nonostante non locata, non data in comodato d'so gratuito, ecc. a loro non interessa sapere se noi emigrati siamo in affitto e paghiamo 1.500 euro al mese. Questa é pura estorsione, é un'ingiustizia! per motivi di equità non riesco ad accettarlo, sono talmente incazzato che non riesco più a comprare un prodotto Italiano

Nunzio Rizzo 15.07.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Portiamo pazienza fino alle prossime elesioni poi, dopo la vittoria, cacceremo a pedate tutti quelli che si sono mangiati l'Italia, porteremo le pensioni a un tetto massimo di 3.500 euro, aboliremo tutti i privilegi e magari salutiamo l'euro e torniamo alla lira così l'economia riparte alla grande. Speriamo si possa realizzare tsnto peggio di così non potrà andare sicuramente. Viva il M5S!!!

antili stefano 15.07.12 19:14| 
 |
Rispondi al commento

il minkio mano è così coglione

che ha letto che pagando l'imu ha un orgasmo

è andato a pagarlo a prima mattina ma ancora nulla

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio esilio volontario in un paese piu' povero dell'Italia con uno stipendio da fame, sono qui a ricordare che BEPPE GRILLO GIà DUE ANNI FA ANNUNCIò CHE L'ITALIA E' GIà TECNICAMENTE FALLITA. Ricordiamo a Mister Mario Monti che il debito sovrano italiano é 1948 milierdi di euro ( aprile 2012). Chiediamo a Mister Mario Monti COME CAZZO FARà A MANTENERE IL RAPPORTO TRA IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E IL PIL ALMENO STABILE AL 120% SE PER L'ANNO 2012 é PREVISTO CHE IL PIL DIMINUIRà DEL 2,4% NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI?????
RAGAZZI, LO DICE LA MATEMATICA CHE NEL RAPPORTO SE IL NUMERATORE RIMANE COSTANTE E IL DENOMINATORE DIMINUISCE, IL RAPPORTO AUMENTA!!! QUINDI, SE IL DEBITO PUBBLICO RIMANE COSTANTE A 1948 E IL PIL SCENDE DEL 2,4-3% NEL 2012, COME CAZZO FA IL RAPPORTO (DEBITO PUBBLICO)/PIL A RIMANERE AL 120% PER L'ANNO 2012?!?!? SICURAMENTE IL RAPPORTO SCHIZZERà MINIMO AL 125%!!!!!!!
Con la massima calma e tutta la moderazione possibile, chiediamo alla classe dirigente italiana politica, imprenditoriale, massmediatica, giuridica, finanziaria, militare, ecc. perché CONTINUANO SISTEMATICAMENTE A PRENDERE PER IL CULO LE VARIE POPOLAZIONI ITALIANE.

Francesco P., Brno (CZ) Commentatore certificato 15.07.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
anche io ho pagato l'IMU sulla casa di proprietà in cui abito. Ma mi girano tanto le palle, e non immagini quanto, di fronte alla "Non risposta" ricevuta dal Ministero delle Finanze al quale ho posto questa semplice domanda: >.
Non ho ricevuto risposta, ma ti assicuro che ogni sacrosanto giorno invio una e-mail, sempre la stessa, al Ministero delle Finanze. Voglio sapere il perchè io. sulla mia abitazione, ci devo pagare l'IMU, mentre il prete sulla sua casa canonica non la paga.
Se questa è giustizia, dimmi tu.
Un saluto da Isernia.

ALDO SUCCI - Isernia 15.07.12 16:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

purtroppo l'imu ha colpito tutti, anche me. la gente paga ma non sa perche', e soprattutto ignorano che se va avanti cosi sara' sempre peggio....molto peggio. secondo me per rilanciare l'italia bisognerebbe rilanciare le industrie che porterebbero lavoro. Per fare questo bisognerebbe rimettere i dazi doganali cosi i grandi imprenditori non andrebbero piu' all'estero a produrre a basso costo, ma produrrebbero in loco.
purtroppo so che, per adesso, questa idea e' poco percorribile per i legami economici che ci sono in ballo....... sig. grillo speriamo di poter cambiare insieme l'italia nel piu' breve tempo possibile, perche' il baratro si avvicina e il 2013 sara' ancora piu' duro dell'anno passato. un saluto

marco o., anzio Commentatore certificato 15.07.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

È una tassa sacrosanta, chi come la mia famiglia ha investito in case sfitte... Ci penserà due volte e magari comincerà a pensare a investimenti più produttivi.

Lorenzo Trolese 15.07.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
ho pagato l'IMU e mi rode non sai quanto, perchè so che i miei soldi vanno a tappare le falle dei politici che c'erano e ci sono. Se la ridono e godono per i quasi 10 mld incassati con coercizione? mi rode anche questo.. poi guardo indietro e vedo un fenomeno che dal nulla ha innescato un vortice che sta squotendo l'immobilismo degli italiani e i provilegi dell'oligarchia politica: M5S è il suo nome!
Burlesconi torna in campo (perchè, se n'era andato?). Bersani è agghiacciato e medita al mega inciucio. PER ME E' PIU' CHE SUFFICIENTE.. BASTA PENSARCI, LA PROSSIMA VOLTA CHE ENTRIAMO IN UN'URNA.
Un passo alla volta Beppe: non mollare, solo concentrati sui punti del programma del M5S.
Il primo passo è togliere le croste dal parlamento.
max

max monghini 15.07.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Sull'IMU però c'è tanta demagogia!!!
Io ho la prima casa di 95 mq, vivo in provincia di Enna (spero che la aboliscano) e come prima rata ho pagato 29 euro, non è tanto, complessivamente dovrei arrivare a meno 60, sarebbe bastata una franchigia un po' più alta di 200 euro e non avrei pagato niente, conosco qualcuno che si lamenta per l'IMU ma ha case a Taormina che affitta d'estate almeno a 500 euro a settimana + case altrove + casa in paese + villa in campagna, questi amici non dovrebbero lamentarsi, hanno avuto grande fortuna ed abilità nel costruisi un patrimonio che indubbiamente meritano, però che paghino le tasse senza lamentarsi.
Quando il Bastardo eliminò l'ICI non fece un favore a me che pagavo 40 euro di ICI l'anno, lo fece a coloro che hanno case lussuose o castelli, non un semplice appartamento.

FABIO L., Piazza Armerina Commentatore certificato 15.07.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK , L'IMU è tutto quello che volete , mi costa circa 300euro; è obbligatoria , esattamente come L'ASSICURAZIONE AUTO(circa due a famiglia se vuoi lavorare) e costa il 500% in più . tradotto 1500 euro cada auto per 45 milioni di auto circolanti = 67,5 miliardi di euro sotratti alle ns tasche, contro i 9.5 di IMU .
CI FOSSILIZZIAMO su alcune cifre e TRASCURIAMO QULLE più PESANTI
VOGLIAMO INTERVENIRE :::O NO?

Blanker due 15.07.12 15:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’omosessualità una attrazione ‘naturale’, cioè dettata dalla natura, per soggetti dello stesso sesso.
Gli omosessuali esistono e non sono nemmeno una scarsa minoranza. Ovunque si è permesso loro di manifestarsi senza emarginazione o punizione sociale hanno dimostrato di essere una comunità molto numerosa e spesso hanno ottenuto un riconoscimento proprio partendo dal fatto che il mercato li ha riconosciuti come un gruppo folto di compratori.
Gli omosessuali non possono essere negati pregiudizialmente, non possono essere considerati dei malati o dei criminali o dei diversi, non posso esser ghettizzati, emarginati, scansati dalla legge o addirittura repressi o puniti.
Essi esistono come una delle tante caratteristiche dell’umanità, e in tutto il mondo è giusto che lottino per i loro diritti di persone. Come è giusto che chiunque odi ogni forma di apartheid e sogni un mondo di persone che godono degli stessi diritti, lotti assieme a loro.
Ovunque, ma specialmente negli stati integralisti cattolici, islamici ed ebraici, essi lottano per avere leggi che garantiscano loro la parità di trattamento con persone eterosessuali, considerate, per questo ‘normali’.
Ma la normalità non è altro che una codificazione dettata dalla cultura e la cultura può essere potentemente inficiata da un credo religioso quando questo è abbastanza potente da imporre i suoi giudici sociali e abbastanza forte e diffuso da uniformare la comunità ai suoi voleri.
Più questo credo si sostanzia in una funzione di potere, culturale o politica, più precetti obsoleti e contrari all’evoluzione storica del costume rischiano di diventare conflittuali a intollerabili.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

X Viviana in merito al commento di: Vito Asaro, mazara del vallo.

Vivia, non sono un razzista e non lo sarò mai, e non voglio inferire però in Italia c'è anche questo:

http://forum.chatta.it/fatti-del-giorno/8190017/sardegna-extracomunitari-scrocconi-prot.aspx

Ricorda sempre che un buon padre di famiglia pensa sempre ai propri cari, se poi, ha un GRANDE cuore, divide ciò che ha, con chi non ne ha. E questo non è giusto, ma GIUSTISSIMO. Ma trovo illogico, ed irrazionale, lasciar morire i propri figli per i figli degli altri.!!

Mar L. Commentatore certificato 15.07.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Accuratamente occultati tra le pieghe del sito, alla fine il ministero dell’Economia e delle Finanze rende noti i dati, disaggregati provincia per provincia, dell’ introito IMU versato allo stato e trattenuto dall’ente locale. http://www.mef.gov.it/ufficio-stampa/comunicati/?idc=29941
Confidano nell’abilità manipolatrice dei media, evidentemente, i nostri governanti .
Ed infatti guardandosi bene dal riportare le tabelle o dall’indicare o indicare link fonte dei dati i media si dilungano in entusiastici commenti dei sullo strepitoso contributo dato dalla capiate alla salvezza del paese (addirittura il doppio di quello versato da Torino e Milano messi assieme).
Come se l’IMU fosse versata dall’istituzione e non invece dal singolo contribuente !
Come se avesse qualche senso raffrontare il contributo della provincia di Roma (4.300.000 abitanti) con quello della provincia di Isernia (133.000 abitanti)
In realtà è sufficiente una semplice divisione per il numero degli abitanti, e i dati riportati in tabella assumono tutt’altro significato rivelando ben altre sconcertanti verità.
Rivelano, ad esempio, che l’imposta pro capite versata dai cittadini italiani è molto diversa da provincia a provincia. Si va dai 67 euro pro capite di Crotone e Vibo Valentia agli oltre 300 di Aosta e Savona.
A fronte di un imposta media pro capite di 158 euro, tutte le provincie meridionali, esclusa l’Aquila, sono abbondantemente sotto la media mentre quelle del nord sono al di sopra; il che, tradotto in soldoni, significa un altro trasferimento netto di oltre un miliardo di euro dal centro nord verso il meridione (solo per l’occasione beninteso).
Questa l’arida testimonianza dei dati sui quali confido non si possano innescare polemiche.
Ometto per carità di patria ogni altra considerazione su abusivismi edilizi, comuni in dissesto finanziario e altro ancora.

Enrico Pascolo Commentatore certificato 15.07.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

semplice...

a questo presunto Stato Italiano
non va riconosciuto il ruolo di stato
ma al massimo di orrida cloaca

ed allora si respira meglio :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 15.07.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Padova

Travolge e uccide una 23enne poi fugge
Il camionista pirata è già tornato a casa


Grazie sig marroni!!

negher de merda - commentatore certifigato

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Travolge e uccide una 23enne poi fugge
Il camionista pirata è già tornato a casa
Il giudice gli ha concesso i domiciliari: De Luca è rientrato
in Sicilia, per quello che ha fatto rischia al massimo sei anni

PADOVA - È già a casa in Sicilia Angelo De Luca, il camionista di 33 anni che l'altro giorno a Mestrino ha ucciso Francesca Fincato schiacciandola con il camion e poi si è dato alla fuga.


http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/travolge_e_uccide_una_23enne_poi_fugge_il_camionista_pirata_gi_tornato_a_casa/notizie/208423.shtml


QUANTO E' DIVERSA LA FACCIA DI UN TERU'

DALLA FACCIA DI UNO DEL NORD!

Meglio razzista che fesso! 15.07.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ marco entrade

NOOOO, marco ti sbagli.
Io ieri ho sentito una pubblicità sfrenata in uno dei TG "nazionali".
Ed è questa la cosa che mi insospettisce di più.

MARIO 15.07.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Padova

Travolge e uccide una 23enne poi fugge
Il camionista pirata è già tornato a casa


Grazie sig marroni!!

(vedere i leghisti con una palla di ferro ai piedi con una catena a lavori forzati a vita sarebbe poco!)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno è andato a firmare nel proprio comune per il referendum? Quanti lo sanno? Giornali e tv muti ovviamente.
Sbrigatevi! C'è ancora tempo fino a quasi fine mese!!

marco entrade, rossiglione Commentatore certificato 15.07.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre: Il problema non è il debito pubblico, ma la credibilità.

L'Italia ha perso di credibilità nel mondo grazie all'inerzia e al magna magna della politica.

Ora le spese di questa sfiducia guadagnata nel mondo, dobbiamo pagarla noi.....

Giusto?

Fred Madison, EveryWhere Commentatore certificato 15.07.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Questo vi era sfuggito,vero?
INCREDIBILE!

Maroni premio per la lotta alla mafia
Dedicato alle forze dell'ordine"30 ott.2010

http://www.youreporter.it/video_Maroni_premio_per_la_lotta_alla_mafia_1

VARESE-Il ministro Roberto Maroni premiato a Villa Recalcati ha ricevuto il premio dalle mani del direttore dell'Istituto giuridico di Ricerca Comparata A. Bassioni.
VARESE-Un premio speciale,perché di solito«nemo propheta in patria».E invece per Roberto Maroni non è così.Il ministro dell'Interno riceve il premio proprio a Varese,nella casa dell'amministrazione provinciale guidata da un leghista come lui,Dario Galli,che siede in prima fila assieme al sindaco della città simbolo del Carroccio,Attilio Fontana.E lo riceve dall'università di Castellanza,intitolata a quel "Carlo Cattaneo" che «per la Lega evoca tante cosa belle e positive».
Premio Falcone e Borsellino,ieri sera,per il numero uno del Viminale,primo politico a ricevere la diciassettesima edizione di un riconoscimento internazionale dedicato ai due giudici ammazzati da una mafia che hanno combattuto fino all'ultimo respiro.Il ministro lo sa,ed è a chi continua a farlo in prima linea che dedica il tributo, ovvero «ai rappresentanti delle forze dell'ordine che combattono quotidianamente la criminalità organizzata».«Io-aggiunge-come ministro ho il compito di coordinare l'azione di governo,ma loro sono in prima linea».
Poi-nel corso di una serata in testa il caso Ruby:«Ho ricevuto la relazione della questura di Milano da cui risulta che alcun tipo di censura può essere mossa al comportamento della questura di Milano:è stato fatto tutto in modo assolutamente regolare,come avviene normalmente in questi casi».Nessun problema a riferire in aula sul caso della prorompente minorenne marocchina che ha scosso la politica e l'opinione pubblica negli ultimi due giorni.Nessun commento, invece,sulla presunta telefonata di Palazzo Chigi.
Maroni parla piuttosto di politica,e lo fa con il sindaco di Vares

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

9,6 miliardi di euro incassati per l'IMU.

Fate una semplice divisione: 9.600.000.000 / 915 =

= 10.491.803 arrotondato per difetto

Per ogni parlamentare della repubblica abbiamo versato più di 10 milioni di euro.

Giusto?

Fred Madison, EveryWhere Commentatore certificato 15.07.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento

<<< mentalita' grillina sognatrice del mondo etico ed ideale:

Può un'azienda già in crisi in un momento difficile per l'economia del Paese rifiutare una commessa lavorativa per motivi etici?

Secondo i dirigenti della Morellato Termotecnica di Ghezzano in provincia di Pisa sì.

E' questa infatti la decisione del giovane ingegnere Valerio Morellato fondatore e guida di due piccole aziende che si occupano di energie rinnovabili e climatizzazione, che ha risposto con un no cortese ma deciso alle richieste di preventivo di un'azienda italiana che fabbrica strumentazione militare a scopo bellico.

Una decisione certo non facile visto che le due aziende non navigano in buone acque e hanno subito pesantemente la crisi dovendo ricorrere anche alla cassa integrazione per alcuni dipendenti.

<< realta, e penso di non sbagliarmi

se la ditta in questione e' in difficiolta vuol dire che forse allo stato (in parte e non non per mentalita' sudista) non ha versato iva e contributi.
prendere un'appalto statale in queste condizioni vuol dire vedersi bloccato il pagamento fino ad eliminazione del debito verso lo stato..che di sicuro sara' gia' lievitato.

allora per gettare mangime ai rossi e grillini, cosa c'e' di meglio da raccontare se non la favola degli obiettori di coscienza ?

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci siamo buttati da un aereo in volo, ma il nostro paracadute non si apre. All'improvviso appare un diavoletto con un altro paracadute in mano e dice: prova questo! Non sappiamo se funzionerà meglio o peggio, ma sappiamo che peggio non può funzionare, è la nostra ultima possibilità prima di schiantarci al suolo. Proviamo un altro paracadute, cambiamo tutto! A casa tutti gli schifosissimi parlamentari che ci ammorbano da 30 anni a questa parte, abbiamo bisogno di gente nuova, abbiamo bisogno di un cambiamento.

Bruno M., Orgosolo Commentatore certificato 15.07.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

a tutti coloro che fanno commenti sugli immigranti voglio ricordare che si tratta di PERSONE che rischiano la vita per fuggire da un mondo che noi occidentali abbiamo mantenuto nella perenne miseria per i nostri interessi.capisco la rabbia,la disperazione,l'ignoranza ma chi si pronuncia in modo cosi superficiale su UOMINI che preferiscono la morte ad un'esistenza indegna merita solo il disonore con cui credo convive.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 13:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi segnalo l'articolo di tze-tze "decrescita vs. capitalismo" (http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.megachip.info%2Ftematiche%2Fkill-pil%2F8536-decrecita-vs-capitalismo.html&key=f6f775b55da9f91d97c2151f955b4d1f3be0e802).

Leggetelo!
Non è un OT.
In realtà, anzi, questo è l'unico tema.
Se non risolviamo questo tutte le altre discussioni sono fini a loro stesse.
Entrando nel merito credo che ci sia un tassello mancante in tutte le posizioni attualmente in campo.
I liberisti, che difendono il capitalismo e tutte le sue conseguenze (consumismo, imperialismo, sottomissione di popolazioni più deboli, ecc.), pongono al centro della loro visione del mondo il proprio benessere personale, inteso come possibilità di accumulare e consumare beni, ricchezze, risorse e potere senza limiti e con qualunque mezzo, indipendentemente dalle conseguenze sul resto dell'umanità.
I comunisti, che rivendicano l'uguaglianza degli uomini e la supremazia assoluta del bene comune sulle esigenze dell'individuo, sembrano dimenticare che, ad oggi, laddove è stato applicato, questo modello sociale è coinciso con la privazione quasi assoluta della libertà personale, sia dal punto di vista fisico che ideologico.
Ora, se dovessi necessariamente fare una scelta tra queste due ipotesi, mi sentirei più vicino alla seconda perchè ritengo che la mia felicità non debba passare per l'infelicità altrui però, ed è un però grande come una casa, non so se in realtà non si finisca per essere infelici tutti quanti pur di non fare disparità.
Allora mi chiedo: è davvero impossibile trovare una sintesi?
Penso a diritti di base garantiti a tutti, ad uno stipendio minimo, ad orari di lavoro ridotti, ad un tetto massimo di guadagno per un imprenditore rispetto al suo dipendente meno remunerato.
Penso all'abolizione dei brevetti e all'obbligo di rendere pubblici i risultati della ricerca.
Al divieto dell'obsolescenza programmata.
La sfida da vincere è su questo tema.
Tutto il resto è noia.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letto su un muro.....

" Si vuoi vivere una vita felice, lega tu vita a una meta e non a una persona o a un oggetto"

dal grande Albert

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfano:la minetti deve dimettersi.

Minetti:calma,calma angelino vuoi che ti faccia un pompino?
Questi non riescono neanche a fare le pulizie di casa figuriamoci dell'Italia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 15.07.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento

curiosita': ma c'e' qualche grillino buonista che si sta prendendo cura di qualche povero fratello proveninete dal nordafrica ?...

uno solo, mica un'intera famiglia con 10 figli ...giusto come esempio

capito,capito : ci deve pensare lo stato con i soldi degli altri mentre voi studiate come farne entra ancora!!

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' arrivato il genio della finanza. Si chiama Grilli! Vuole vendere il patrimonio dello Stato pensando di ottenere entrate per 15-20 miliardi all'anno con cui ridurre del 20% il debito pubblico. Conti alla mano facciamo 50 miliardi e passa di debito all'anno, casomai dimezziamo l'incremento, NON RIDUCIAMO IL DEBITO PUBBLICO!!
E poi diciamo la verità se gli immobili di Stato finiscono sul mercato, per la legge della domanda e dell'offerta chi se li incula? Già adesso non si vende un immobile neanche alla metà del suo prezzo e sono raddoppiati gli immobili alle aste giudiziarie nell'ultimo anno!! Come fa certa gente a trovare accoliti in parlamento? I casi sono due: o siamo in mano a dementi o si tratta di una vendita politica. Solamente per mettere in moto una macchina di vendita degli immobili ci sarà una schiera di persone che ci guadagna milioni di euro!! Quello che è sicuro è una cosa sola, inizialmente la macchina di vendita degli immobili creerà ulteriore debito pubblico perchè dovrà essere finanziata, ma forse è proprio questo ciò che vogliono certi personaggi!!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

nella storia dell'uomo esiste una costante:il destino atroce che pochi uomini riservano a milioni di loro simili.è questa costante che i popoli debbono eliminare per salvarsi.noi italialiani oggi abbiamo un'arma si chiama m5s,USIAMOLA.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

animali di importazione che tanto piacciono a sinistra!!!


Insieme con un connazionale aveva picchiato e ridotto in fin di vita un tunisino di 47 anni



La lite, scaturita dopo un intervento della vittima, in difesa di un tossicodipendente della zona, al quale i due aggressori volevano vendere a forza la loro droga, e' degenerata.

Uno dei due infatti, dopo aver preso un sampietrino dalla strada, lo ha usato come arma contundente per picchiare il connazionale.

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

++++++

Per i seghisti razzisti:
I Giudici di Trasburgo all'Italia(8° paese industriale):
In poche parole" i Centri di Accoglienza Italiani sono dei lagher"
Grazie Marroni,grazie Fini,grazie Scilvio...grazie ar c...o!
oreste mori, La Spezia

*********************************************

PER ME INVECE DEVONO ESSERE SIN TROPPO ACCOGLIENTI

VISTO CHE FANNO DI TUTTO PER ENTRARCI!


PARADOSSALMENTE PARLANDO,

SAREBBE COME VEDERSI DEGLI EBREI IN EPOCA NAZISTA

SGOMITARE E SGOMITARSI PER ENTRARE IN TERRITORIO

NAZISTA!


CHE VADANO A FANCULO I GIUDICI DI STRASBURGO!

SE I CENTRI DI ACCOGLIENZA SONO PESSIMI,

PREPARA QUALCHE LETTO A CASTELLO A CASA TUA,

ORESTE DER CASSO!

Meglio razzista che fesso! 15.07.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La protesta dell'onorevole lumbàrd è diretta al decreto sul sisma in Emilia, approvato alla Camera.


......le risorse destinate alle zone colpite non bastano.

«Si investono 500 milioni di euro, la stessa cifra data ai terremotati dell'Emilia, per la crisi del Nordafrica, territorio che a questo punto per il governo vale quanto la crisi nei nostri territori».

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Per i seghisti razzisti:
I Giudici di Trasburgo all'Italia(8° paese industriale):
In poche parole" i Centri di Accoglienza Italiani sono dei lagher"
Grazie Marroni,grazie Fini,grazie Scilvio...grazie ar c...o!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.07.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

COSA E CHI STIAMO PAGANDO?

Fin dal 2007 la fed americana sapeva che la banca inglese Barclay’s stava manipolando il tasso di interesse ma nessuno ha fatto niente.
E' un pò come la vicenda di lusi e della margherita,lusi 'prelevava' ma nessuno sapeva niente.
Per stabilire il tasso interesse Barclay's comunica con le altre banche per stabilire un tasso di riferimento.
Il libor e l'euribor sono decisi in base alle informazioni di mercato ma se gli istituti bancari fanno cartello e danno false informazioni succede che il tasso d'interesse stipulato è truccato. Accade così che i banchieri guadagnano una montagna di soldi con i soldi degli investitori perchè conoscono in anticipo le mosse dei mercati e scommettono in derivati mentre l'investitore è solo un pollo da spennare.
Tutti sapevano ma le banche se ne fottono di dire la verità altrimenti come potrebbero dividersi gli enormi proventi?
Sono coinvolte almeno dodici banche tra cui Ubs,City group e ops Deutsche Bank.
Adesso mi chiedo chi e cosa ci taglia il rating,ci fa alzare lo spread,ci obbliga ai pareggi di bilancio e ci costringe a manovre economiche suicide.
Tutti sapevano fin dal 2007 quello che sarebbe accaduto ma da autentici criminali hanno continuato a mentire:sapeva tremonti,berlusconi,bersani,draghi,merkel e sapeva anche monti.
Professor monti se fosse stato il mio insegnante di economia sarei diventato uno di quei traders merdosi che fanno chiudere le fabbriche per potermi dividere gli utili del saccheggio con altri merdosi.
La bocconi deve essere proprio una gran fabbrica di figli di...

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 15.07.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento

ha ragione er fruttarolo !
gli ominidi scheletrici lì a fianco
NUN SE POSSONO VEDE !

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 15.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti.caro beppe io continuo a pensare che l'avvento dei nostri (circa 100 secondo gli ultimi sondaggi)non sia una buona idea.I politici-parassiti hanno riesumato la salma di B.per fermare il cambiamento.Il 'governissimo'è già pronto.l'esattore monti al quirinale.il passera al consiglio ed i parassiti a gioire e sostenerli.Cosa ci fanno i ns 100 eroi in quel mare di merda?Teniamo la gente valida sul territorio (vedi pizzarotti)e sfanculiamo il 'palazzo'.Il paese è fallito a prescindere,Per la ricostruzione c'è bisogno di ripartire dal basso ed il 'palazzo'è la cosa + lontana dalla realtà.cmq se pensi che sia necessario entrare in parlamento bisogna solo aspettare il 2014..

barzetti massimo 15.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

L'errore mortale dell'IMU è la non congruenza delle rendite catastali ai reali valori di mercato. Mi spiego: molte case del centro di Roma hanno rendite catastali equivalenti agli immobili costruiti in periferia. Ovviamente questo non è corretto (basti vedere le rendite fornite dall'agenzia del territorio). Stesso discorso vale per tutte le grosse città. Rettificando le rendite ai valori congruenti delle varie zone cittadine, l'IMU diventa una tassa corretta e equa.
Inoltre una regola aurea della tassazione che sarebbe un toccasana sarebbe la seguente: un bene non può essere tassato oltre il reddito che produce, o se non produce alcun reddito.

rolla lorenzo 15.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

ALLE MIE NUOVE, CARE AMICHE DEL BLOG
“absit iniuria verbis” – per mettere le mani avanti.
Carissime, quando ho cominciato a frequentare il blog, me ne sono state dette di tutti i colori e mi sono state attribuite identità del tutto fantasiose ed inesistenti. Sono stato regolarmente equivocato e subissato di offese ed improperi di ogni genere.
Essendo il mio motto “nemo me impune lacessit”, non solo ho risposto per le rime, ma, per far ben ben capire che, come si dice da noi, “non son farina per far ostie”, ho risposto volutamente con un eccesso di aggressività sfruttando la dialettica che non mi manca, finchè i (le) “contendenti” sono giunte a più miti consigli. Me ne son beccate, però, di tutti i colori. In questo arcobaleno gli attributi più gentili erano: “pervertito”, “misogino”, “ignorante”, “provocatore”, “imbecille”, “ in malafede”, …. Ma anche delicatezze come “stronzo” ecc., …
Francamente, quello che più mi è dispiaciuto è “misogino” perché ho sempre ritenuto che le fanciulle di qualunque età siano quelle che mi hanno reso la vita vivibile e felice: madri, morose, amanti, figlie, spose, compagne, insegnanti, colleghe, ….
Ma tant’è; ho preso l’offesa per quel che era: un artificio dialettico, e, come tale lo ho archiviato.
In realtà penso di esser solo un individuo “normale” che vuole partecipare e se possibile, anche dare un piccolo contributo. Ho studiato, ho lavorato, ho una certa cultura, età ed esperienza, per cui, tra l’altro, so di non sapere.
Inoltre, ritengo che noi tutti, che stiamo qui, sul blog, chi più chi meno, un po’ saccenti,’ egocentrici , presuntuosetti siamo, altrimenti non saremmo qui a dispensare al mondo la nostra saggezza.
Ma forse siamo anche soli, bisognosi di comunicare, desiderosi di affetto, comprensione, condivisione, approvazione.
Siamo, dunque, un misto di forza e debolezza.
Ecco perché, quando al blog si avvicina qualcuno nuovo o che si pensa sia nuovo, propongo di dargli il benvenuto invece che un pugno in faccia.

CARLO ALBERTO BONESI, ROMA Commentatore certificato 15.07.12 12:31| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pagare le tasse allo Stato può essere orgasmico solo quando ti senti di appartenere al 100% a quello Stato - quindi versi i contributi al tuo stesso benessere ed investi sul futuro comune.

Quando ai vertici di questo Stato ci saranno degli umani simili a noi - ne riparliamo - al momento mi sento più in guerra,proprio contro chi dovrebbe invece stare al mio fianco e garantirmi.

VANNO SPAZZATI VIA TUTTI
dal primo all'ultimo !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 15.07.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le opere fatte dai montanari e gnurant leghisti :

.... è boom di transiti da Malpensa...

nonostante il sud si sia presa tutta l'alitalia e quasi tutti i voli diretti per gli usa .

ps: oltre ad avere politici che remano contro malpensa , anche del governo monti!!

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Nominato grilli e monti si salva la faccia(in parte).
Privatizzazione per diminuire il debito pubblico di 20 migliardi all'anno!
hahahha abbiamo visto i risultati della privatizzazione:
Sanità,Pubblica Istruzione,Poste,Equitalia,Ferrovie ecc.ecc.
mo ce manca la privatizzazione dell'Esercito,Marina,Carabinieri e Polizia e la frittata è fatta!
grazie Silvio per Monti ;grazia Napolitano per Monti,Grazie Bersani per monti,grazie Casini per monti!
Ahoooo....tutti a ringraziar Monti( per non aver intaccato i privilegi e gli stipendi dei politici).
Grazie una ceppa!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.07.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Giamba-Pellei (cancellato perchè scrive largo)

alla favola del lupo e del cane potrei citarti questi versi - più "recenti"...medioevali!

« "O frati," dissi, "che per cento milia
perigli siete giunti a l'occidente,
a questa tanto picciola vigilia

d'i nostri sensi ch'è del rimanente
non vogliate negar l'esperïenza,
di retro al sol, del mondo sanza gente.

Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza". »

(vv. 112-120)

dove la "canoscenza" sta nell'evoluzione della specie , sempre preservando la natura ! mentre il cane si rende UTILE e tenta lo scalino della evoluzione (alcuni esemplari sembrano che parlino)
il lupacchiotto (che nel contesto del bosco resta simpatico) sceglie di rimanere sì libero ma anche selvaggio come un ignorante ...primate!

insomma, qual'è la giusta via ?
di scimmie urlanti e lupi famelici abbiamo il Paese colmo , ormai !


pisapia ....... annunciare una missione mediorientale, in settembre, e una festa: una settimana della cultura palestinese per accontentare l'ala sinistra della sua maggioranza.

roba da matti!!! bisogna nozzare le ali a nullafacenti lazzaroni rossi e ai grilli che li supportano!!!

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://toolate.noblogs.org/post/2012/07/14/13072012-ancora-scontri-ed-arresti-a-madrid/

. Commentatore certificato 15.07.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Milano abbraccia i nomadi del mondo. Lo fa con un gesto simbolico molto più eloquente di tante parole. Venerdì la giunta ha concesso il patrocinio comunale gratuito al «Nomad Dance Fest» il Festival di Danza Musica e Culture Nomadi del Mondo, organizzato e promosso dall'associazione Mudrarte. La kermesse, che ha esordito in città ad aprile a «Fà la cosa giusta» la fiera del consumo critico, e qualche giorno fa al festival Tuareg «Voci del deserto» a Bologna, arriverà il 27 e 28 ottobre al Superstudio Più. Ma gli organizzatori puntano a farlo diventare un «appuntamento fisso a Milano ogni anno e che potrà essere itinerante in tutta Italia o varcare il confine dell'Europa». Obiettivo del «primo Festival Italiano di Danze e Culture Nomadi della “gipsy route”, la via dei gitani percorsa dai nomadi più di 600 anni fa partendo dall'India attraverso Persia, Turchia, Egitto, Marocco fino ai Balcani ed il Mediterraneo, riscoprire tradizioni e culture dei popoli nomadi».S'indigna l'ex vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo de Corato, che non può fare a meno di pensare al nuovo piano nomadi del Comune che prevede uno stanziamento di 5 milioni di euro per trovar casa ai nomadi allontanati dai campi regolari e irregolari. «Dopo aver letto il piano nomadi firmato dagli assessori Granelli e Majorino mi viene da ridere... i milanesi ormai hanno capito qual è la linea della amministrazione che sta portando in città migliaia di nomadi, grazie a una politica buonista che ha dimenticato gli sgomberi, dà risorse per trovare a casa a chi vive in campi abusivi e adesso organizza addirittura la festa». Nemmeno nei loro paesi di origine sono trattati così bene, ironizza de Corato: «Mi chiedo quali motivi possano avere ancora i romeni per rimanere a casa loro visto che qui c'è una città che li abbraccia».

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

SIA MALEDETTO IL PARTITO DEMOCRATICO !
SIA MALEDETTO IL PARTITO DELLA LEGANORD !
SIA MALEDETTO IL PDL L'ACCOZZAGLIA DI LARVE UMANE!

Sia maledetto il governo monti, quanti lo sostengono (cioè la triade maledetta), la sua ideologia, le sue idee (quelle poche che ha), le sue politiche economiche (quelle poche che ha), perchè con i fatti ha dimostrato di seguire pari pari le politiche di PDL, PD-L, e Leganord contribuendo in maniera determinante a distruggere questo paese.

Auguro all'attuale governo di buffoni di cadere e di andare a elezioni entro il 2012, all'attuale premier di andare a fanculo sia investito di miseria questo povero deficiente (mi sembra il minimo sindacale) travestito da sanguisuga.

Pietro T. Commentatore certificato 15.07.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evento straordinario, una mucca partorisce 4 vitelli .
Tra Monti del Giura.

Cosa volete che sia: una vacca è sempre incinta.
Tra-Monti d'Italia Spergiura...

Eh, la Svizzera...

enrico w., novara Commentatore certificato 15.07.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Si alza sul blog il grido amarissimo di Vito:
"Ma può l'uomo vivere perennemente in uno stato di umiliazione?"
Domanda amarissima, per cui non ho risposta altro che nel riscatto sognato e sperato! Se i miei desideri avessero ali, l'Italia sarebbe liberata subito dalle sue catene.
Chiediti anche che soddisfazioni proveranno nella loro vita tutti coloro che in questa umiliazione ci vogliono tenere ad aeternum pur di continuare a fanatizzare per dei vuoti obelischi!
Ieri era il 223°anniversario della rivoluzione francese.
Non fu una rivoluzione solo materiale, fu una rivoluzione spirituale.
Sostituì la rappresentanza per ceti con quella universalistica e individualistica dell'assemblea parlamentare. Proclamò i diritti universali e fondamentali dell'uomo e del cittadino, prescindendo da appartenenze particolaristiche, di ceto, sesso, classe, religione...; abolì classi nobiliari, corporazioni ed enti ecclesiastici; aprì infine la strada alla legge uguale per tutti e al riconoscimento della dignità di ognuno.
Noi siamo i figli di quella rivoluzione ma abbiamo dimenticato i suoi valori e dobbiamo lottare dentro di noi e fuori di noi affinché non vincano gli ingiusti privilegi di una mondo dove solo il lucro conta e solo il capitale comanda.
In questa lotta dovremmo essere tutti uniti, noi che non abbiamo il potere, e non essere divisi da stupidi pregiudizi che ci rendono vittime facili per chi conosce solo la legge della potenza e la prevaricazione sui deboli.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma avete cancellato il post del lupo (che conoscevo) e che trovavo bellissimo
lo volevo quotare
pazienza...

. Commentatore certificato 15.07.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è semplice quanto facile azzerare tutte le pensioni ad un tetto massino di *2000 euro*.
Chi ha avuto benefici fino a oggi è stato fortunato, da oggi si cambia registro. 2000 euro sono una cifra che permette di vivere dignitosamente qualsiasi uomo!!!

Pierpaolo P. Commentatore certificato 15.07.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

“BEATI QUELLI CHE HANNO FAME E SETE D’INGIUSTIZIA, PERCHÉ A ROMA SARANNO SAZIATI”.

“C’È UN GIUDICE A BERLINO” è la frase divenuta proverbiale che avrebbe pronunciato un mugnaio prussiano quando, qualche secolo fa, ebbe una controversia con il re di Prussia. Di fronte alla prepotenza del suo sovrano.

“MA ROMA NON È BERLINO”, infatti in Italia da cinquant’anni c’è un tribunale, che continua a esercitare il ruolo di mitico “PORTO DELLE NEBBIE”, continuando ad insabbiare e nascondere le ruberie della nostra classe dirigente fatta di “LADRONES e SCROCCONES”, infatti è notizia di ieri che i dirigenti di una nota associazione all’ appropriazione indebita di finanziamento pubblico ai partiti, chiamata Margherita, non sapevano come il loro tesoriere Lusi spendesse i loro soldi del partito.

“POVERO MARIUOLO” ora oltre al danno di dovere rispondere delle ruberie dei suoi compari di merende, dovrà rispondere anche di calunnia, perché nel tribunale di Roma si brancola al buio nel mitico “PORTO DELLE NEBBIE” .

“A’ CÀ NISCIUNO È FESSO”.

Paolo Z. Commentatore certificato 15.07.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Il Ministro dell'Economia, Grilli

domanda: e dopo il 2013 lei che farà ?

«Guardi, io non ci penso, la politica non fa per me. Sono orgoglioso di fare qualcosa per il mio Paese». Pagato meno di prima? «Sì, guadagno il 40 per cento rispetto a quand'ero direttore generale, ma non mi lamento, ci mancherebbe altro».

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 15.07.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma può l'uomo vivere nella perenne umiliazione?che senso ha?

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

il rapporto debito/Pil, sarà necessario aumentare le tasse di altri 43.2 miliardi di euro...

E' chiaro, cazzo??

Dobbiamo aumentare (e di molto anche) le tasse, solo per non peggiorare quel rapporto (debito/Pil)...

Ma in quale altro paese del mondo c'è gente tanto ottusa da non capirlo?

Il problema è la crescita del Pil... non il debito.

Se il Pil crescesse del 2.4% l'anno, il rapporto debito/Pil si ridurrebbe da solo... è matematica, non un'opinione.

E per fare aumentare il Pil, bisogna ridurre le tasse: l'esatto contrario di ciò che sta facendo questo governo.

Non si possono ridurre le tasse finché stiamo nell'euro?

Se così è, allora dobbiamo uscire dall'euro. Oppure qualcuno ha un'idea migliore?

Vabbé, mi direte, però i mercati hanno reagito bene: i tassi sui sono calati dal 6.11% al 5.91% ??!!

E cosa cazzo c'entra,abbiamo assistito ad un profonda caduta dei tassi, dal quasi 7.0% al 5.4%è durata meno di tre mesi e poi si è tornati intorno al 6.0%...

Picciotti, non raccontiamoci palle: i creditori non sono tutti coglioni...se ti prestano dei soldi vogliono essere sicuri che tu glieli rimborserai...e quale sicurezza maggiore del fatto che il tuo reddito aumenta negli anni?

Quale creditore si fiderebbe di te se scoprisse che il tuo reddito (il Pil nel caso di uno Stato) diminuisce anno dopo anno?

Voi li prestereste 120.000 euro ad uno che ha un reddito di 100.000 euro l'anno che si riduce annualmente del 2.4%?

Ancora una volta, la crescita è la migliore garanzia per il creditore e, quindi, l'incentivo a prestare i suoi soldi pretendendo un minore premio per il rischio (quindi per richiedere un minor tasso di interesse)...

Come vedete, comunque la si giri, la cura si chiamo CRESCITA e l'unico modo di ottenerla è tagliare(di molto)le tasse... subito.

E se il governo in carica non fa ciò che dovrebbe e persiste nel somministrare la cura letale?

Saremmo di fronte ad un malato consenziente e parenti ed amici che, per ign

Francesco C. Commentatore certificato 15.07.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La diagnosi è chiara. Chi non capisce è ipodotato, oppure è colluso con la CASTA. L’italica tragedia è dovuta al fatto che siamo stati guidati da una classe politica corrotta, ottusa ed incapace.
L’aspetto tragicomico è che alcuni di questa CASTA indegna vogliono fondare partiti rivoluzionari, o innovatori che finirebbero (se raggiungessero il quorum) con l’appoggiare l’attuale maggioranza in liquidazione. Questi signori pensano di parlare ad un popolo di creduloni e di pecoroni?
Saluti e buona domenica.

Giuseppe C. Budetta

Giuseppe C. Budetta 15.07.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il referendum anticasta del Partito Popolare sa di grossa presa in giro (x dirla con parole pulite...)
http://www.valigiablu.it/doc/876/la-storia-fantozziana-del-referendum-contro-la-casta.htm

Peyo p., Bologna Commentatore certificato 15.07.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma ha senso tutto il clamore sull'accordo aBruxelles?
Ma andiamo,sapete bene che questi accordi sono aria fritta... nebulose stese di fronte agli occhi delle masse per convincerle che qualcosa si sta facendo... che devono avere fiducia... e che i "governi" stanno lavorando per loro...
Keynes, diceva che gli accordi di "lungo termine" nascondono la "vigliaccheria" di coloro che li fanno, i quali non hanno il coraggio di fare ciò che serve subito, e si rimandano ad un fantomatico lungo periodo, nel quale probabilmente molti di noi saranno già morti.

Se l'Italia sopravviverà alla cura Monti (che la sta uccidendo), forse, nel lungo periodo, potrà beneficiare dell'accordo... ma il rischio è che muoia prima e che, sul letto di morte, di quell'accordo non gli importerà più nulla.

Fratelli d'Italia, il Pil italiano sta andando a picco (come in tempo di guerra dicono gli industriali che prevedono -2.4% nel 2012 e -0.3% nel 2013)... i consumi sono a livello di "fame nel mondo" (-8.3% nel primo trimestre 2012) e dovremmo esultare per un accordo di lungo periodo che, forse, farà calare lo spread e, quindi, gli interessi sul debito pubblico, di una qualche percentuale?

Ma, cazzo, il nostro problema è non diventare l'Albania d'Europa nei prossimi tre anni... o l'avete dimenticato?

Bisogna aumentare i consumi di tutti... quindi bisogna ridurre le tasse in maniera consistente e subito.

Se il Pil nel 2012 calerà del 2.4%, significherà che per mantenere lo stesso rapporto debito/Pil, il debito (che è il 120% del Pil) dovrà calare di (1.2 * 2.4%=) 2.88% del Pil... ovvero di 43.2 miliardi di euro.

Questa politica criminale di ammazzare il paese con tasse e stenti, provoca inevitabilmente la contrazione della ricchezza prodotta (il Pil) e, quindi, per mantenere costante (... non per per ridurlo...!!) il rapporto

Francesco C. Commentatore certificato 15.07.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Quando noi del M5s andremo al Governo daremo agli italiani gli unici due Ministri che servono al paese

Il Ministro delle Grandi Illusioni

e

il Ministro delle Grandi Incazzature

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 15.07.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Vedervi in parlamento sara' un orgasmo !!

Giuliana B. Commentatore certificato 15.07.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Mo pensa te!!!Anche il Vaticano sposta i suoi ingenti denari in Germania:
http://www.free-italy.info/2012/07/il-vaticano-ritira-i-suoi-soldi-dalle.html#.UAHcklnLprs.facebook

Peyo p., Bologna Commentatore certificato 15.07.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Da un punto di vista economico, il tema centrale oltre alle 100.000 pensioni d'oro sono gli stipendi d'oro... altre a quelli di politici e dirigenti pubblici ci sono una marea di imboscati negli enti e nelle società pubbliche... parlo sempre di persone che prendono almeno 50000 euro l'anno, gente insulsa ed ignorante che crea problemi e fa la spia ai politici!
Queste persone secondo me sono almeno 500.000...! queste persone sono "la crisi"

Alberto c., mail@albertocecchi.name Commentatore certificato 15.07.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

► L'IGNORANZA ◄

La base resta sempre quella! Non si tratta di ignoranza "grammaticale" che fa scrivere a con l'acca o senza acca o un passato remoto differente
dalla "regola" (che pur sempre regola umana è ).
Basta che si capisca il concetto ! ecchecazzo!

L'ignoranza di cui parlo è quella scientifica (dei numeri - detta matematica) e quella storica.
Se ad un essere umano togli la matematica e i ricordi crei un automa perfetto!

Due esempi.

Ieri sera il tg2 ha fatto vedere la festa in Francia , per cui ho chiesto a mi moje « sai che festa è oggi a Parigi ? » lei « no, che festa è »
io « è la più grande festa del mondo occidentale
e anche il vostro dell'est , in pratica dovrebbe essere la festa di tutte le razze umane consapevoli e vive. E' la ricorrenza di quando gli uomini presero atto di essere dei pensatori oltre che attrezzi buffi e inanimati di campagna
o di officine »

- LA GRANDE RIVOLUZIONE FRANCESE !

Il secondo esempio è più "ristretto". Riguarda un
vecchio film italo-americano su l'urss !(cccp)
K-19 ! L'arma più potente della terra! Che ebbe
un esito disastroso al suo primo viaggio sperimentale. Un sommergibile a propulsione nucleare , invisibile e dotato di ordigni atomici
da distruggere un intero continente!

Ebbene, quando successe il fattaccio non solo noialtri non ne sapevano nulla, ma nemmeno all'est
oltre il muro sapevano un caxxo!

« sapere o non sapere , questo è il problema »

(( certo che pure la sfiga non se fà mai i cazzi sua , eh ))


Acclamo la Candidatura di Enrico w. Novara a Ministro Della RiStrutturazione Dell'UMANITA'.


anib roma Commentatore certificato 15.07.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Grecia, circa 30 giorni prima delle elezioni (se non sbaglio) sono apparsi articoli sui giornali che riferivano che le farmacie stavano esaurendo le scorte di alcuni medicinali "salvavita"

Il motivo sembrava il seguente: le farmacie non ricevevano, dal governo, i pagamenti e quindi erano costrette a non rifornirsi.

Pochi giorni prima delle elezioni sono apparsi dei servizi televisivi che mostravano code di persone davanti alle farmacie, disperate per non poter accedere ai medicinali.

Non sono riuscito a leggere e approfondire quanto segue:

1°- può avere influito il timore (o il panico) di continuare a non avere le medicine il voto?

2°- ci sono analisi dei sondaggisti che analizzano l'influenza di questa decisione sul voto?

3°- può dirmi qualcuno quanto tempo dopo le elezioni la situazione si è normalizzata e le medicine hanno ricominciato ad essere distribuite alla popolazione?

pallotti vito

Vito P., verona Commentatore certificato 15.07.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma qualcuno ha mai pensato che sulla casa si paga già una tassa in funzione del valore catastale insieme alla Dichiarazione dei Redditi????

Pensate gente pensate ...

Le tasse sulla casa le paghiamo due volte :
- nella dichiarazione dei redditi
- ora nell'IMU
Saluti
Aldo

Aldo Moro 15.07.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Vado che da buon italiano devo dare una mano in casa....oggi abbiamo gente a pranzo...."tanto basta che se magna giusto.....che ce frega del resto...."
anticipo i commenti beceri,buona domenica davvero a tutti quelli che tentano di risvegliare la coscienza di un paese squassato nell'anima e deriso dall'arroganza di pochi.

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento


...all’indomani dell’ennesima bocciatura di Moody’s, che ha ridotto di due gradini la valutazione del debito italiano, Grilli osserva che "i mercati non riconoscono ancora la bontà degli sforzi compiuti dal nostro Paese per mettere in ordine i conti.....

ecco la soluzione del neoministro dell'economia Grilli:

""Per abbattere debito VENDERE BENI PUBBLICI per 15-20 mld l'ANNO"""!!!!!!!!!!!!!!!


CI STANNO TRUFFANDO SENZA PIETA', STANNO SACCHEGGIANDO IL FUTURO DELL'ITALIA!!!Cercano solo di spaventare a morte la gente con tutti stì giochetti studiati a tavolino...per far si che accettino tutto per PAURA che possa andare peggio MA...peggio di cosa???...dello sfacelo, della catastrofe che si sta abbattendo già sul Paese, nonostante tutte le leggi lacrime e sangue già adottate???...Il DRAMMA è che tanti Italiani ANCORA NON SANNO SANNO!!!!....

NON PERMETTIAMOLO!!! NON DOBBIAMO SUBIRE ANCHE LA SVENDITA DEL NOSTRO PAESE, LE GENERAZIONI FUTURE NON CE LO PERDONERANNO MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

http://www.adnkronos.com/IGN/Daily_Life/Edicola/Grilli-Per-abbattere-debito-vendere-beni-pubblici-per-15-20-mld-lanno_313505687008.html

anib roma Commentatore certificato 15.07.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

@ferrara

chiudi quel cesso di trasmissione da mantenuti, quel cesso di giornale da mantenuti e apri un blog visto che non vendi un libro: vedrai quanto durerai con la tua saggezza, un mese prima che dovrai cominciare a farti passare da mangiare da tua moglie tutti i giorni. sei un disperato pure tu perché un lavoro non lo sai neanche fare e non ce l'hai.

polpo delle libertà 15.07.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'altro giorno ho lasciato un commento (che riporrto sotto) in cui dicevo che questo malgoverno vuole SVENDERE il patrimonio italiano.
Stamattina sul corriere* c'è un'intervista a Grilli, ministro dell'Economia, che lo conferma con testuali parole: «La strada praticabile è quella di garantire, con un programma pluriennale, vendite di beni pubblici per 15-20 miliardi l'anno, pari all'1 per cento del Pil».
*www.corriere.it/economia/12_luglio_15/grilli-intervista-debito-debortoli_76e4961e-ce3e-11e1-9b00-18ac498483bd.shtml

Caro Beppe,
vorrei che nel M5Stelle ci si interessasse della tutela del patrimonio italiano dei Beni Culturali.
Sappiamo che questo governo, ovvero tutti i partiti attuali, vogliono mettere in vendita parte dei nostri beni per risanare le casse. Sarebbe solo una svendita in favore delle solite lobby di potere che non dobbiamo permettere.
Questo patrimonio è il nostro "petrolio" e vale 74 MILIARDI di euro e con 17 miliardi di valore aggiunto.
Al contrario bisognerebbe incrementare e tutelare questa risorsa che è quello che contribuisce più di tutti al nostro PIL, nonostante le perdite dovute a carenze strutturali, logistiche, burocratiche e finanziarie (es. Pompei).
Questo settore può creare occupazione stimata intorno ai 3,5 milioni di posti di lavoro e aumentare un gettito di altri 10 miliardi di euro annui, basta leggere i dati CENSIS* per rendersene conto, ma pare che questi "stimati" prof non pensano ad altro che alle banche. Anche un bambino capirebbe che non bisogna regalare ai privati queste risorse, sono la nostra ultima spiaggia e solo un politicante in malafede potrebbe ignorare questa richiesta.
DIFENDIAMO il nostro patrimonio.

*www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2012/7/11/CENSIS-La-bellezza-in-Italia-vale-74-miliardi-di-euro/300802/

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 15.07.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato....scommetto che eravate in pensiero ma come oggi Giamba non è presente?
Non disperate è qui sotto!
Clikkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.07.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di ignoranza degli Italiani.
Vorrei dirte che prima di fare la morale a coloro che scrivono su questo blog, bisognerebbe farla a tutti quei politici come la Minetti e quei parlamentari, che in quanto a cultura sono proprio dei campioni.
Quasi tutti hanno ricevuto laure dalle università della P2 e della mafia, e in quanto a sotto cultura e ignoranza penso che non hanno paragoni al mondo.
Ciao ciao.
(Scusate l'errore precedente fatto volutamente ma che può capitare , compreso?)

Alessandro Cesare, Ancona Commentatore certificato 15.07.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aproposito di ignoranza degli Italiani.
Vorrei dirte che prima di fare la morale a coloro che scrivono su questo blog, bisognerebbe farla a tutti quei politici come la Minetti e quei parlamentari, che in quanto a cultura sono proprio dei campioni.
Quasi tutti hanno ricevuto laure dalle università della P2 e della mafia, e in quanto a sotto cultura e ignoranza penso che non hanno paragoni al mondo.
Ciao ciao.

Alessandro Cesare, Ancona Commentatore certificato 15.07.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

LEGGE DI MURPHY

« Se qualcosa può andar male, lo farà (in Italia di più)»

« Se ci sono due o più modi di fare una cosa, e uno di questi può condurre ad una catastrofe, allora qualcuno (Monti, Berlusconi o Bersani) sceglierà quel modo. »

« Tutto va male contemporaneamente (abbiamo insieme Monti, Berlusconi e Bersani, come a dire la devastazione, la corruzione e la rovina) »

« La probabilità che qualcosa accada è inversamente proporzionale alla sua desiderabilità (il Governo farà esattamente le cose che desideriamo di meno. E tutti i partiti si daranno da fare per fargliele fare). »

“Non è vero che ‘Non tutto il male viene per nuocere’, ma anche il bene, qualora si manifestasse, viene per nuocere” (Puta caso andassimo alle elezioni, potremmo anche trovare il modo di andare peggio di ora)

“Le esperienze fallimentari passate, non rendono più saggi e accorti, solamente più rintronati.” (Lo prova il fatto che pur avendo davanti la crisi italiana e lo sfacelo della Casta, ancora un 30% di italiani sono disposti a votare Berlusconi e addirittura un 40 % Bersani, come se la condotta di costoro avesse migliorato la vita a quel 70%. Davvero alla stupidità non c’è mai fine!)

“Quando si cerca di mantenere qualcosa di buono di uno "status quo" soddisfacente, si avrà una catastrofe. Ma quando (come ha fatto Monti che ha mantenuto tutti i vizi della Casta) si mantiene tutto il marcio precedente, si avrà una doppia catastrofe.”

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il servo è tale nell'animo.lo schiavo lo incateni con la forza ma,attento,appena può si libera e ti uccide.questo è il mio appello per tutti i siciliani schiavizzati.tenetevi pronti e non abbiate paura a votare il m5s.il tempo in cui vi costringevano a votare in un certo modo è finito.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

^^^^^^^^Palermo: in Sicilia il tempo si è fermato.

Caro Onofri mi spiace doverti contestare per i seguenti motivi:
-La Sicilia è una terra meravigliosa sotto tutti gli aspetti,economici,culturali e sociali.
-La Sicialia è stata tradita non dai suoi cittadinini,ma dai mafiosi e dai politici.
-La Sicialia avrebbe risorse economiche e sociali da fare invidia alla stessa Emilia.
-La Sicialia è stata abbandonata volutamente.
Rimedi:
Abolire lo statuto speciale.
Ridare ai Cittadinini la possibilità di Votare democraticamente facendo però pulizia di tutti i clan mafiosi.
Ai mafiosi e politici trovati con le mani sporche con giudizio diretto ed immediato ,l'ergastolo e ,aperta di nuovo l'Isola di Pianosa,inserirli tutti insieme senza dare loro nulla,perchè dovranno provvedere al loro stessomantenimento,senza onere per lo stato.ed un eleicottereo a sorvegliare che non scappino!
Fatto ciò potrai criticare l'operato dei Siciliani.
In sostanza sei uno pocheriello razzista!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.07.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

12 euro alla settimana se un chilo di pane però costa può darsi dieci centesimi... quello che manca sempre in questi articoli é un rapporto con il paniere dei prezzi che fa comodo agli autori degli articoli per rimanere nell'ambiguità sul significato dell'articolo. 12 euro a settimana è una paga da fame qua, ma la magari ci vivi.

polpo delle libertà 15.07.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 26 apr - FONTE BANKITALIA.
Il rapporto debito/pil potrebbe ridursi gia' nel 2013 anche qualora il costo del debito aumentasse e la crescita risultasse inferiore alle attese''.

L'Italia ha 'riguadagnato' la fiducia sulla sostenibilita' dei conti pubblici. Sono state le manovre messe a punto gia' nel 2011, la riforma delle pensioni e i progressi nelle riforme volte a elevare la crescita economica che ''hanno consentito di riguadagnare fiducia sulla sostenibilita' dei conti pubblici. Il miglioramento registrato sul mercato del debito sovrano e' significativo, anche se e' stato in parte ridimensionato dalle tensioni delle scorse settimane, nate al di fuori dell'Italia''.

Lo spiega il Terzo Rapporto sulla Stabilita' finanziaria diffuso oggi dalla Banca d'Italia. Secondo il rapporto, inoltre, ''nell'attuale fase di debolezza congiunturale e di volatilita' dei mercati e' essenziale proseguire, con rapidita' e coerenza, nel vasto programma di riforme strutturali in grado di influire sulle aspettative di reddito futuro, senza le quali sarebbe piu' difficile rafforzare il consolidamento dei conti pubblici e cogliere le opportunita' della ripresa .

Non è il massimo . Ma è questo che passa il convento .

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 15.07.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Quando il M5S andrà al parlamento e spero anche al governo, finalmente si potrà parlare di giustizia, di equità, di addio agli sprechi, di ambiente pulito, di voglia di guardare al futuro in modo positivo, di giovani finalemente con un pò di occupazione, di taglio drastico alle spese militari oggi argomento intoccabile (troppi interessi personali a rischio), di vivere in casa propria dopo una vita di risparmi senza dover pagare il pizzo Imu allo stato, insomma un nuovo mondo dove ti senti finalmente libero e non più rapinato degli ultimi spiccioli che ti rimangono in tasca. Fino a quel momento purtroppo ogni giorno subiremo le faccie del trio abc + altri in diretta dal sarcofago, grandi maestri di vita e di insegnamento su come far fallire secoli di storia e di lavoro con frasi a raffica sparate a casaccio tanto per far arrivare in fretta la fine del mese e incassare il grasso stipendio. Noi poveracci per il momento paghiamo e basta, ma state sicuri che non sarà così per sempre, il 2013 che piaccia o non piaccia arriverà.

G.N. 15.07.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole un referendum per scegliere se mandare o no i politici che hanno creato la bancarotta Italia in carcere.
Le aule del processo composte da 3 giudici e da 15 cittadini

Alfonso C. Commentatore certificato 15.07.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole un referendum per scegliere se mandare o no i politici che hanno creato la bancarotta Italia

Alfonso C. Commentatore certificato 15.07.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

@Leo C., Roma
Mi hai chiesto di commentare e dire come la penso; ecco, lo faccio.

Sono Iscritta al Movimento e ho chiesto un contatto ai ragazzi della mia città per incontrarli, dargli una mano e, nel limite delle mie possibilità, qualche Euro per le spese che devono sostenere per organizzare i loro/nostri eventi.

Come la penso?
Sono politicamente insoddisfatta, come molti del resto, ma penso, e prendo ad esempio dall’ennesima candidatura di Berlusconi, che il problema non sia chi si candida o no della vecchia politica, ma che la complicazione sia costituita da chi li vota.

Ripropongo poi il concetto espresso sulla narrazione dei fatti: esporre fatti, solo fatti, distrae dal problema reale, e offre una giustificazione a quelli che hanno il “carbone bagnato”.

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 15.07.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che un Formigoni o Paghetta Bossi . Per non parlare di uno Zaia che ha rovinato con Tosi ( ex assessore alla sanità prima di diventare sindaco di Verona )la sanità veneta . Dovrebbero guardarsi bene dal dare giudizi sugli ammnistratori di altre regioni .
Per non parlare di un certo Cota sgovernatore del Piemonte che ha partecipato ,con i suoi assessori, allo sambio delle mogli . Tu assumi la mia . Io la tua .
Essendo veneto conosco bene un tale Conte 'consigliere' regionale in quota Lega . Che ha fatto vincere un 'concorso fantasma' al fratello per un progetto di 250 mila euro . Sostenendo pubblicamente che c'era stata una 'gara' in realtà mai esistita .
Preferisco parlare dei problemi prima di casa mia e poi degli altri .

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 15.07.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio esilio volontario in un paese piu' povero dell'Italia con uno stipendio da fame, sono qui a ricordare che BEPPE GRILLO GIà DUE ANNI FA ANNUNCIò CHE L'ITALIA E' GIà TECNICAMENTE FALLITA. Ricordiamo a Mister Mario Monti che il debito sovrano italiano é 1948 milierdi di euro ( aprile 2012). Chiediamo a Mister Mario Monti COME CAZZO FARà A MANTENERE IL RAPPORTO TRA IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E IL PIL ALMENO STABILE AL 120% SE PER L'ANNO 2012 é PREVISTO CHE IL PIL DIMINUIRà DEL 2,4% NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI?????
RAGAZZI, LO DICE LA MATEMATICA CHE NEL RAPPORTO SE IL NUMERATORE RIMANE COSTANTE E IL DENOMINATORE AUMENTA, IL RAPPORTO AUMENTA ANCH'ESSO!!! QUINDI, SE IL DEBITO PUBBLICO RIMANE COSTANTE A 1948 E IL PIL SCENDE DEL 2,4-3% NEL 2012, COME CAZZO FA IL RAPPORTO (DEBITO PUBBLICO)/PIL A RIMANERE AL 120% PER L'ANNO 2012?!?!? SICURAMENTE IL RAPPORTO SCHIZZERà MINIMO AL 125%!!!!!!!
Con la massima calma e tutta la moderazione possibile, chiediamo alla classe dirigente italiana politica, imprenditoriale, massmediatica, giuridica, finanziaria, militare, ecc. perché CONTINUANO SISTEMATICAMENTE A PRENDERE PER IL CULO LE VARIE POPOLAZIONI ITALIANE.

Francesco P., Brno (CZ) Commentatore certificato 15.07.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ieri mi sono recato al mio comune per apporre la firma sulla richiesta di avere un referendum per l'abrogazione di una della tante forme di finanziamento ai partiti. La risposta avuta è stata che il personaggio che si cura della cosa non era in sede e che potevo provare a tornare martedi per vedere se lo trovavo. Inoltre loro non hanno ancora ben chairo cosa si debba fare e come sono fatti sti moduli. !!!Ma stiamo scherzando!! Ma ci volete prendere in giro????
Giudicate voi italiani, a che punto siamo arrivati. Io credo che se l'anno prox le cose non cambiano, sarò io a cambiare paese.
Ci vediamo!

Fabio R., Verona Commentatore certificato 15.07.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

http://web.rifondazione.it/home/index.php/12-home-page/8334-dopo-i-partiti-il-web-la-democrazia-che-immagina-il-m5s

. Commentatore certificato 15.07.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi dispiace per il grillino di marzara del vallo che dovrebbe essere una brava persona, ma certe cose non si possono non vedere:

Palermo: in Sicilia il tempo si è fermato.

Si passa da un secolo all’altro senza avvertire la differenza.

Non ci sono avvisi di modernità. Le cattive abitudini si tramandano senza soluzione di continuità.

L’immobilismo, è dovuto anche “all’accidia taciturna e alla diffidenza ombrosa della gente”, all’impertrofia dell’io, al feudalesimo delle idee, alla vocazione antropologica al potere e al decoro.

L’eredità araba che si mescola a tutti i sedimenti successivi .... ”Siamo nel paese – scriveva il generale piemontese Giovanni Durando nel 1861 – ove le cose più inverosimili diventano cose di fatto”.

Tra le regioni meridionali, non virtuose Calabria, Sardegna e la Sicilia ricevendo fondi speciali dalla UE e non riuscendo a spenderli, ha trascinato l’Italia al penultimo posto nell’Europa dei 27, davanti soltanto alla Romania.

Dal 2000 al 2006 la Sicilia ha ricevuto 16,88 miliardi di fondi europei pari a cinque volte quelli assegnati a tutte le regioni del Nord messe insieme.

Ciò significa che su 2.177 progetti finanziati quelli che un anno fa, giugno 2011, risultavano regolarmente conclusi erano solo 186: vale a dire l’8,6%, la metà delle regioni meridionali.

Dove vadano a finire i fondi destinati a incentivare lo sviluppo e l’occupazione nel Meridione non è difficile immaginarlo: criminalità, clientele, sprechi abituali.

Abbiamo il precedente della Cassa del Mezzogiorno che in trent’anni, dal 1950 al 1980, non migliorò le condizioni sociali ed economiche del Meridione e quando si fecero i conti ci si accorse che si erano buttati (è la parola) 16.000 miliardi di lire di contributi pubblici. Il centro Studi Svimez (Sviluppo del Mezzogiorno) ci ricorda che dal 1951 al al 2009, il Pil pro-capite delle regioni meridionali, anziché aumentare, ha subito un netto arretramento rispetto al Nord.

Giuseppe Onofri Commentatore certificato 15.07.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Pdl a Pdg .
Partito della Gnocca !

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 15.07.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

tempi che cambiano:una volta dichiarare fallimento significava coprirsi di vergogna.poi per la mentalità comune fallire equivaleva ad essere furbi.oggi fallire è normalità.bisogna lottare affinche il termine fallimento ritorni al suo vero significato cioè:ho sbagliato tutto quindi mi metto da parte e lascio agli altri la possibiltà di misurarsi.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento

cercare una raccomandazione è l'atto piu infame che un uomo possa fare:significa riconoscere la propria piccolezza.donarsi anima e corpo ad un presunto potente che farà di te ciò che vuole.diventare servo per tutta la vita.chi è andato avanti per raccomandazioni merita lo sputo pubblico.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La massoneria si è Europeizzata.

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI SI RICANDIDA E CASMBIA IL NOME AL PDL IN "SIAMO ITALIA"

MI SEMBRA PIU' AZZECCATO "SIAMO IN ITALIA". INFATTI SOLO IN ITALIA UN PERSONAGGIO COME BERLUSCONI PUO' AVERE IL CORAGGIO DI RICANDIDARSI PER L'ENNESIMA VOLTA!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 15.07.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel giorno del riposo dal lavoro, a destra c'è questo :

fhttp://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2012%2F07%2F15%2Fecco_come_ladidas_ha_prodotto_le_divise_olimpiche_-_foto.html&key=731d2b5bfbfde8316935d75ffd8b1446e364031f

Il M5S in parlamento deve impegnarsi per una Vera riforma del mercato del lavoro, perché, se diventare competitivi significa lavorare per 12 Euro a settimana, allora sarà il caso che prendiamo tutti quegli italiani" al governo che vogliono far retribuire i loro connazionali con queste paghe da fame e mandarli a Phnom Penh, tutti insieme, con biglietto aereo di sola andata.

franca s. Commentatore certificato 15.07.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Non sono per natura violento, di violenza ne ho vista fin troppo circa 70 anni fa, si sono vecchio, per questo mi permetto dare un consiglio a Monti e ai suoi associati. Attenti se continuate mettere le mani in tasca alla gente comune e volutamente trascurate di colpire chi di soldi ne ha tanti, esasperate le classi meno abbienti e prendete in giro chi fa fatica tirare il fine mese. Apparentemente tutto sembra calmo ma fate molta attenzione vi state avvicinando al punto di rottura e se non date un segnale forte toccando gli stipendi e le pensioni assurde, il finanziamento ai giornali, gli stipendi ed il vitalizio dei parlamentari, per finire i rimborsi elettorali e altri "amenità" di questo tipo, sono certo che fra poco vi troverete a combattere un vero vespaio inferocito. Quando Napolitani vi ha insediati e incaricati di salvare il paese avevate molto sostegno ma ora ignorando continuamente i vostri amici potenti, e martellando senza fine i poveracci vi site creati una fama di disonesti.

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 15.07.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti in coro al SIGNOR MONTI: "Te ne vai o no te ne vai si o no"
"Te ne vai o no? te ne vai si o no"
"Te ne vai o no? te ne vai si o no"
"Te ne vai o no? te ne vai si o no"
"Te ne vai o no? te ne vai si o no"
"Te ne vai o no? te ne vai si o no"
"Te ne vai o no? te ne vai si o no"
te ne vai si o si!"
VIA fuori MONTI, VIA VIAAAA
fuori!!!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Per A.Roncaglia da Formigine,vedi post...."a destra" @@@

Da Wiki:L'International Labour Organization (ILO),l'agenzia per il lavoro delle Nazioni Unite, nel suo rapporto sull'applicazione delle "Convenzioni e Raccomandazioni internazionali" del 6 marzo del 2009,ha condannato l'Italia per il clima di intolleranza esistente,creato dai leader politici italiani,rei di usare una retorica aggressiva e discriminatoria nell'associare i rom alla criminalità, creando così un sentimento di ostilità e antagonismo nell'opinione pubblica.....###

@Dopo questa premessa non posso che ribadire:" Di coglionate Lei ne ha davvero scritte tante" @.

La regione Emilia Romagna mi risulta che abbia destinato 1.090.000 Euro a fronte di una precisa richiesta europea.(Vedi strategia europa 2020,capitolo:L'integrazione sociale ed economica dei rom in Europa)Detta strategia impegna gli stati membri della U.E.a garantire un'equa distribuzione dei benefici della crescita garantendo a persone "veramente povere" una vita dignitosa o almeno "sostenibile".

Ora Lei urla allo scandalo (rimandandaci ad un articolo) in cui apprendo che questi fondi (sicuramenti europei e destinati alla comunità rom)la "barbarica" Lega nord li voleva dirottare verso l'aggiustamento del "manto stradale"....mentre Lei s'incazza perché detti fondi (che sono obbligatoriamente da destinare ai rom) non vengano a loro tolti per destinarli alle popolazioni colpite dal terremoto.

A parte che non conosco nessun popolo più "terremotato" del popolo rom;ma ora mi dica:" voler appropriarsi di fondi di altri non sì commette un furto?"
((( Chi é il ladro Lei o i terremotatissimi rom? )))

jakov jurovskij Commentatore certificato 15.07.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i giornali,basta pagarli e scrivovono quello che vuoi.questo dovrebbe valere per tutti,invece ,io cittadino,debbo pagare i giornali perchè scrivano contro di me.basta soldi pobblici ai giornali.se li paghi e se li legga chi vuole.se poi ci sono giornalisti veri si misurino con la gente.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,o chi per lui ma,quegli ominidi,i dovemo sopporta' pe' 'na settimana intera??

Pensavo che,nun ce poteva esse gnente de più osceno d'a "lingua",e,invece,me sbajavo,'tacci mia...

er fruttarolo Commentatore certificato 15.07.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il titolo di un giornale tedesco sulla "nuova" candidatura di Berlusconi :

IL PADRINO 4

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 15.07.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Settimo :non rubare”. “Un processo pubblico alla classe politica è necessario. Senza violenza. Siamo un popolo civile. Truffato, spolpato, fottuto, immiserito, deriso, ma comunque civile. Nessuno può pensare di sostituirsi alla magistratura o di evocare nuove piazzale Loreto. Saint Juste Robespierre non sono esempi da imitare, anche perché finirono, pure loro, sul carretto che conduceva i condannati alla ghigliottina. Il processo deve essere morale, collettivo. Ogni cittadino deve avere il diritto di sputo virtuale.
Chiunque abbia ricoperto nella Seconda Repubblica un'importante carica pubblica, tra questi i parlamentari, i ministri, i sottosegretari, i presidenti di regione, i sindaci dei capoluoghi di provincia, i presidenti di provincia, oltre ovviamente ai presidenti del Consiglio e ai presidenti delle Camere, dovrà rendere noto pubblicamente in Rete il suo patrimonio PRIMA e DOPO la sua investitura. Motivare, se esistono, le ricchezze accumulate durante il suo incarico. Case, patrimoni, regalie inconsapevoli. Un atto dovuto che premierà chi non ha nulla da nascondere.
In questo Paese si è radicata l'idea, sbagliata, che sia naturale per un politico arricchirsi, in effetti è difficile trovare un politico in miseria o qualcuno uscito dai Palazzi del Potere con le pezze al culo. Lo stipendio e i benefit che ricevono i politici, pur eccessivi, non sono sufficienti per diventare benestanti. Quindi le fonti, in caso di ricchezza, devono essere state altre. I cittadini vorrebbero sapere quali e anche i magistrati. Conoscere, ad esempio, i motivi per cui il ministro Z o il senatore B si è ritrovato a fine legislatura con un paio di appartamenti in più o mezzo milione di euro sul conto della moglie. Un'analisi patrimoniale, in piena trasparenza, che copra il periodo della Seconda Repubblica, con il DISPREZZO dei cittadini e l'isolamento sociale verso chi ha abusato dello Stato per i propri interessi e l'intervento della magistratura in caso di reato”. Beppe Grillo.

Lux Luci 15.07.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma se ai deputati ed ai senatori diamo una barca di soldi anche se non fanno nulla,è normale chi tutti si affannino per andarsene a roma a riposare pagatissimi.mettiamo 3000 euro di stipendio tutto incluso(senza privilegi),vedrete che solo chi vuole affermare le proprie idee si darà da fare per andare nella giusta sede per lottare.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 15.07.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alberto Manzi è morto ormai da 15 anni ...chi era Alberto Manzi ?
Quelli che hanno su per giù la mia età , fra i 55 e i 60 ricorderanno che la Rai nei primi anni 60 faceva una trasmissione per alfabetizzare gli italiani " non è mai troppo tardi "
Manzi si metteva alla lavagna , scriveva la a col ricciolino , tutte le vocali , le consonanti , poi si andava sugli articoli , i pronomi , fino alla costruzione di una frase completa.
Mi chiedo : è possibile che dopo 50 anni si debba leggere della roba senza capo nè coda , senza punteggiatura , con la h dove non ci va e senza dove ci andrebbe ?
Ho provato a cercare su google il traduttore italiano - cretino - cretino - italiano ma non mi dà nessun risultato ... forse si pensa che tutti gli italiani sappiano scrivere ...

William Borziani Commentatore certificato 15.07.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Udite, udite:
Il piduista Bertone ha ripreso il controllo del Vaticano, ed ecco che dopo che Monti gli ha spianato la strada ,ritorna anche il loro amico intimo, FROTTOLO e cioè l'ottavo nano.
Ed ora assisteremo al quarto episodio del film "IL PADRINO".
A tutti i liberisti ladri piduisti e mafiosi: state pronti perchè appena finite le
elezioni se ricomincia a rubbà.

alessandro 15.07.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Il M%S è Grillo . Come la Lega era Bossi .
Democrazia ?
Lasciamo perdere .

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 15.07.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PORCACCIA LA MISERIACCIA SCHIFOSA - 1/3

Seconda pubblicazione

Dai dieci post più votati della discussione di "Monti e a capo" emerge la situazione che segue.

C’è chi manda i partiti affanculo. E chi dice che se avessimo i coglioni, avremmo dovuto cacciare Monti. Chi dichiara che i partiti fanno il doppio gioco, poiché da una parte fan vedere che appoggiano Monti, e dall’altra che si svincolano da lui per ripresentarsi vergini alle elezioni. Qualcuno si lamenta degli stranieri che si comprano le nostre aziende più importanti, e qualcun’altro ripete che Monti è servo del gruppo Bildeberg e della Trilaterale. Poi c’è chi prevede che saremo strangolati, e altri che ci ricordano che i partiti fruiscono ancora dei rimborsi elettorali. Infine, chi dice che siamo vittime dell’usura internazionale, e che Berlusconi negava la crisi.

Ovviamente nella ribollita d’attestati (dei blogger più votati) si configurano scenari del domani e del dopodomani. Non c’è nemmeno chi si sottrae al compito di riscrivere un personale "Dei delitti e delle pene", un po’ meno illuminista dell’originale. Poteva mancare la girandola del racconto dei fatti? No, non poteva mancare! E difatti c’è! Insomma c’è un po’ di tutto, MANCA SOLO UN PO' DI SANA AUTOCRITICA.

Poi, questo ricondurci assiduamente ai fatti, alla fine ci devia dall’analisi delle cause da cui muovono i nostri problemi. Dickens, non a caso, nei suoi "Tempi difficili" fa dire a un suo personaggio queste parole: «Nella vita non c’è bisogno che di fatti. Piantate fatti e sradicate tutto il resto. La mente di un animale che ragiona si può plasmare solo con i fatti … Attenetevi ai fatti!».

Ma porcaccia la miseriaccia schifosa, e mai possibile che per avere un briciolo di lucidità, e di presenza verso noi stessi, e per non procedere nella dietrologia (che ossimoro m’è venuto fuori!), che poi è il racconto dei fatti accaduti, si debba essere all’ertati da un pensatore di centocinquant’anni fa?

Segue sotto

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 15.07.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PORCACCIA LA MISERIACCIA SCHIFOSA - 2/3

È mai possibile, che in questo blog, non vi sia uno, che è uno (tranne un certo Tony e un certo Acido Muriatico)¹, che invece di puntare il dito accusatore contro qualcun altro, lo dirige verso se stesso per dire: «Io sono uno dei corresponsabili di questo sfascio, perché ho votato i politici che oggi biasimo. Io sono uno dei colpevoli del degrado morale del Paese, perché sono parte di quella colonia di dipendenti pubblici, che timbrano il cartellino e poi vanno a farsi i cazzi loro. Io sono uno di quei farabutti che non pagano le tasse per quel che dovrebbero e potrebbero. Infine, sono uno di quelli che si sono sempre disinteressati di quel che riguarda il bene comune del Paese».

Indifferenza, ecco il sostantivo maledetto e benedetto, il narcotico in cui, secondo me, si rifugiano i coscienti, i presenti a loro stessi che si sentono privi della forza necessaria per sovvertire una situazione contraria. Gli indifferenti, specie cui appartengo anch’io, non a caso sono stati i protagonisti dei romanzi esistenzialisti di Moravia e Sartre. Non a caso, perché la corrente atea dell’esistenzialismo (dei due pensatori detti), nasce a cavallo delle due guerre, ossia in un momento d’incertezze economiche e sociali come le attuali che, con tutta evidenza, suggeriscono quell’atteggiamento distaccato detto.

Parallelamente agli indifferenti, un’altra categoria sociale ha altrettante responsabilità verso la collettività: gli ignari. Gli ignari, non sono inconsapevoli dei problemi che vessano la società, ma di che cosa li origina sul piano strettamente culturale. Al contrario degli indifferenti, gli ignari non si rendono conto d’essere loro stessi un problema, ma sono convinti d’essere solo le vittime, e perciò continuano instancabili a elaborare quel non-ragionamento che scaturisce in molti commenti del blog.
Segue sotto

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 15.07.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PORCACCIA LA MISERIACCIA SCHIFOSA - 3/3

Naturalmente poi agiscono altre categorie sociali e culturali, ma sono una quota così esigua del corpo elettorale, per cui non mi soffermo neppure a esaminarle.

Il blog: noi dobbiamo ringraziare Beppe Grillo, all'infuori d’essere iscritti o no al suo movimento, perché ci ha dato un’opportunità che altrimenti non avremmo: quella di dire la nostra sperando che qualcuno la recepisca e la traduca in fatti reali e non raccontati. Poi, il blog, unito al movimento, ha fatto uscire dal guscio persone come me, arroccate nell’indifferenza, perché hanno intravisto la via di una nuova politica e, dunque, la possibilità di una loro futura utilità al servizio del bene comune.

Ma il blog, e la Rete in generale, deve essere assorbito da vaccinati. Perché grazie ai miracoli dell’informatica, siamo sommersi in poche ore da una quantità di notizie fino a qualche tempo fa inimmaginabile. Insomma, ci piovono addosso, mentre accadono, un diluvio di notizie riguardanti tutti i campi dello scibile. Eppure si dice che più aumentano le notizie, più diminuisce l’informazione. "Informazione" che, non a caso, è stata sostituita dalla parola "comunicazione". E ciò pare danneggiare la capacità d’elaborazione dell’individuo, ossia quella riflessione che faceva dire "so solo di non sapere".

Dico questo, e non ne soffra chi dovesse riconoscersi in data situazione, perché noto, anche solo dal lessico utilizzato, che il frequentatore abituale del blog mi pare che si "nutra" soprattutto di Rete. Quando invece, per l’allargamento delle sue vedute, sarebbe augurabile che dirigesse la sua attenzione anche verso altri settori d’erudizione. Che poi sono quelli che fanno pensare e guardare avanti, senza perdere di vista quello che si lascia dietro.
Fine

Nota 1:
- “Tony”: 10/07/12 ore 17:11 “Previsioni elettorali”
- “Acido Muriatico”: 09/07/12 ore 08:48 “A volte ritornano”
- “Acido Muriatico”:07/07/12 ore 23:58 “Dazi o schiavitù”

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 15.07.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO LETTA ARRIVA ROSY BINDI A FAR FARE L’ENNESIMA FIGURACCIA AL PD

“Tensione nel Pd sui matrimoni gay”, bersaglio delle critiche in particolare è stata Rosy Bindi, ritenuta responsabile di aver fatto saltare una intesa raggiunta nel pomeriggio.” "Mi rifiuto di credere che il Partito democratico possa essere più arretrato di Gianfranco Fini in tema di diritti - ha dichiarato Ignazio Marino.

NO COMMENT.

Sono proprio dei ravanelli…rossi fuori e bianchi dentro.

DOMENICO DATTILO Commentatore certificato 15.07.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

li sentiamo parlare tutti i giorni di cosa conviene fare al PD o al PDL , quale legge elettorale conviene di più a quello o a quell'altro , quale strategia per arginare Grillo e vincere le prossime elezioni del 2013 . Ma di far vincere finalmente gli italiano , no ? Gli italiani hanno solo il M5S a rappresentarli , i partiti rappresentano solo se stessi .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Alfano ha chiesto a Feltri di fare in politica . Ha risposto che i politici sono degli straccioni, perchè lui prende 700 mila euro all'anno.
Non ha precisato che quel stipendio è finanziato dai fondi pubblici ai giornali . Tanyo per mangiare in pace e senza patemi d'animo .

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 15.07.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

A Roma si mangia e si beve e ..se caga per strada.

made in italy Commentatore certificato 15.07.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità è una sola: NON GLI BASTA MAI!!! l'IMU è solamente un amplesso temporaneo ma sono pronti con 100 altri amplessi! Bisogna fare una, zac, operazione chirurgica! Basta amplessi IMU sui cittadini! E POI DICIAMO UN'ALTRA TRISTE VERITA': questi governanti spendono i nostri soldi che rimangono in banca, SPENDONO I NOSTRI RISPARMI e considerano i nostri stipendi versati nelle banche come rate per cedole btp. Si indebitano perchè considerano i depositi bancari e i valori immobiliari NOSTRI (per modo di dire) come garanti del debito pubblico!! Per i nostri politici non c'è niente di nostro, questa è la triste verità e noi possiamo essere indebitati a nostra insaputa!!!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

IL BARZELLETTISSIMO

Poi ridevano delle barzellette di Silvio, fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto, le raccontava lui......
Paginata del nuovo ministro Grilli sul Corriere. Mischiata, è vero, in mezzo a un mare di chiacchiere, la promessa: ridurremo il debito pubblico.
Ah, sì, e come? Vendite di beni per 15/20 miliardi l'anno!
Visto il totale, circa 2mila miliardi, abbondanti azioni di recupero fino ai propropronipoti.

Cremona 15 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio 15.07.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Il blog dei tutti VIRTUOSI o dei tutti CIECHI o dei tutti CIALTRONI

Ieri, alle 13:22, nella discussione dell’articolo "Monti e a capo" ho pubblicato un post intitolato "Ma porcaccia la miseriaccia schifosa".

In detto post, in sostanza richiamo tutti al riconoscimento delle nostre individuali responsabilità di fronte allo stato di generale degrado in cui versa il nostro Paese.

Dopo il mio post ne sono stati pubblicati circa altri cinquecento, il che mi fa pensare che il mio sia stato letto da almeno cinquanta opinionisti diversi, e nessuno di costoro l’ha degnato dell’attenzione che invece avrebbe meritato.

Infatti, il post ha ottenuto questo risultato: nessuna approvazione, nessun dissenso, nessuna affermazione e nessuna smentita.

E ciò non mi sembra normale, poiché il post tratta un argomento serio e ragionato, per cui è impossibile che non susciti la voglia di discuterlo.

Allora ho pensato che i frequentatori del blog, che sono di solito i medesimi, siano: o tutti virtuosi, o tutti ciechi, o tutti cialtroni, senza nessuna via di mezzo.

Questa, che state leggendo, è la mia quarta¹ pubblicazione nel blog, ma vi sto seguendo dall’indomani della vittoria di Pizzarotti a Parma.

In tutto questo periodo articoli come il mio ne ho visto non più di due o tre.

Ricordo che nella discussione dei predetti articoli² trovai in tutto un solo commento, tra l’altro intelligente, espresso da un certo Lenin, che sostanzialmente diceva che certi scritti si votano o si fa finta di non vederli.

Soppesando il ragionamento di Lenin, e quindi per non fare la figura dell’ingenua, forse avrei dovuto trattenermi dal proporre un tema di quel genere.

Ma ormai mi ci sono infilata dentro, per cui tra un po’ rilancerò l’articolo, e rimarrò nell’attesa di scoprire il livello d’emancipazione degli opinionisti del blog.

Note
1 – la prima del 12 u. s.
2 – li cito nelle note di “Ma porcaccia la miseriaccia schifosa”

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 15.07.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Altro che motosega. Guardate questo video http://video.repubblica.it/natura/niente-motosega-il-trasloco-dell-albero-in-pochi-minuti/100656/99035?ref=HREV-4
A Melbourne la necessità di rimuovere sette piante per dei lavori stradali non ha acceso nessun dibattito, petizione o protesta ambientalista. La società di manutenzione delle strade possiede infatti un escavatore speciale che permette di espiantare l'albero, scavando attorno alle radici, trasportarlo con un camion e ripiantarlo in un'altro luogo in pochissimi minuti.
In Italia cose semplici e di buon senso come queste sono fantascienza!

Alberto T. Commentatore certificato 15.07.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento

In fondo, perche' prendersela tanto ?

In fondo, un vantaggio c'e' in questa crisi, almeno per una parte della popolazione.
Vuoi mettere vedere Quelli tutto Dolce &Gabbana,Prada,borse da 7 mila euro,grandi jeep,ma che non pagano le spese condominiali da due anni, e se ti vedono ,svicolano , perche' devono restituirti i 500 euri prestati o pagarti l'affitto( ma abbronzati da Formentera). Ebbene, Questi quest'Autunno,dovranno rientrare in banca con i debiti. Anche Unicredit non va a gonfie vele con i Bot che cominceranno a non essere collocati. Vederli con l'auto in garage, perche' non hanno i soldi per il fuoristrada ,che ci vogliono 20 euro per fare 30 Km.Vederli al supermercato, aspettare le banane marce e le mele di un anno fa...Non parlo per i disoccupati ,pensionati, operai che faticano...A questi si dovrebbe fare un monumento...Parlo dei CAGONI TUTTO FIRMATO....A questi,la crisi, non puo' fare che del bene.

made in italy Commentatore certificato 15.07.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi stizziscono quelle persone che come si allontanano dall'Italia giù a vomitare contro gli italiani che sono rimasti...siete patetici...invece di dire come si sta bene da un altra parte e dare degli italioti a chi è rimasto in trincea,dovreste condividere idee e cercare di aiutarci,magari iscrivendovi al movimento,e dando proposte di cambiamento,non offendere e basta.Avete stancato anche voi.

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che fino al 26 luglio presso il comune di residenza,ufficio elettorale, si raccolgono le firme per un referendum per
abrogare parzialmente l'art. 2 della Legge 31 ottobre 1965,n. 1261, determinazione dell'indennità spettante ai membri del Parlamento.
Sono andata a vedere il testo della legge e l'articolo 2 è specifico
alla diaria giornaliera per cad. parlamentare, sono andata a vedere a cosa ammonta la diaria giornaliera del parlamentare assente o presente
e ... non ho parole... Euro 3.503,11 mensili
(http://www.camera.it/383?conoscerelacamera=4).
Qndi in un mese essi ricevono i seguenti:

Stipendio +
la diaria +
Rimborso delle spese per l'esercizio del mandato +
Spese di trasporto e spese di viaggio +
Spese telefoniche +
Assistenza sanitaria +
Assegno di fine mandato +
Pensione +
ciò che a noi cittadini non viene detto ma che loro si prendono dalle nostre tasse.

La spending review (ovvero razionalizzazione della spesa) che hanno emanato pochi giorni fa cosa prevede di veramente allucinante:
MENO 7000 posti letto in ospedali pubblici

La stampa non ha dato nessun tipo di notizia relativa a qsta raccolta firme forse perchè se ne parla le vengono tagliati i finanziamenti pubblici
che ricevono per l'editoria?

Lorym 15.07.12 09:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DITTONGO da Rivoluzione moderata...

...stamattina , 6 gennaio, ascoltavo il dibattito “Omnibus” su la 7, ascoltavo cose intelligenti dette da Sassoli, ex giornalista, adesso credo deputato PD. All'ennesimo “NOI PENSIAMO”, ho spento stizzito la TV. Perché ? Semplice! Continuava ad usare NOI. Noi pensiamo, noi proponiamo, noi faremo, noi diciamo, etc etc. SEMPRE CON L'USO DEL NOI! Terribile ! La cosa buffa e simpatica è che parlava di CAMBIAMENTI !

Allora cari Sassoli che girate per la TV vorrei farvi capire l'importanza del dittongo IO.

La differenza è notevole. Poniamo il caso che il Sassoli avesse premesso “ Parlo a nome del Comitato Centrale Romano del mio partito” avrebbe avuto maggior simpatia dal sottoscritto.
Cioè avrebbe detto una frase cominciando con l'IO !!!! Che fatto rivoluzionario!

Eppure il Sassoli non è un vecchietto con i capelli grigi; è giovane, e diceva che i tempi sono cambiati (Hoibò, anche nel CCR se ne sono accorti!!) chiaramente continuando a dire NOI, esattamente come un mantra, come un nastro registrato, come un CD, come una penna USB.

La differenza tra NOI ed IO in politica. Se un politico molto conosciuto dice “ Io vi porterò con un'astronave comoda e gioiosa a conoscere i Venusiani” si ritroverà con un mare di voti. Perché?
Semplice ! Ha utilizzato il dittongo IO. La gente lo RICONOSCE come una PERSONA, come un umano , come se stessi, con tutte le proprie emozioni.
Dall'opposizione diranno di rimando “ NOI pensiamo che sia una cialtronagine” . Bene la gente non voterà l'opposizione. E la risposta è semplice ed è intrinseca all'uso del NOI. Un'entità astratta, sconosciuta, lontana, priva di vita, per niente affascinante, esprime un'opinione senza pulsioni, nera ed oscura. Messaggio cifrato per gli appartenenti alla setta!

All' caro lenin che voterà per gli Stalinisti e che rompe sul Blog......Al Piano di Sopra del Bar siamo arrivati a 18 elettori per M5*.....e nessuno per i tre che ti piacciono..........INGRUGNA PURE!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 15.07.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPEEEEE.............
Ricordo a tutti con viva e vibrante soddisfazione che il 30 Luglio scade il termine per la raccolta di firme a favore del referendum che permetterà di tagliare gli stipendi d'oro dei politici e dei parlamentari . Un piccolo primo passo verso un avvenimento positivo ; il seguente sarà quello di introdurre un referendum per abolire tutte le pensioni d'oro dei vari parassiti statali . L'Italia ogni anno spende circa 13 miliardi di euro per stipendi e pensioni d'oro , altro che farci pagare l'IMU........cerchiamo di fare tutti il nostro dovere e andiamo tutti a firmare . Se non raggiungessimo nemmeno il cuorum di 500mila firme , vuol dire che meritiamo veramente quello che ci stanno facendo ......
Beppe , da parecchio non ti si sente più urlare : " ITALIANI !!!! "

fulvio temporin 15.07.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E io pago...!

Sono fortunatamente proprietario di un piccolo monolocale (27 m3) in una località turistica governata dal M5S.
Per questo sontuosa proprietà pago l'IMU maggiorata, e questo può essere giusto, ma ritengo ingiusto che i miei diritti risultino di serie b.

Ho detto di serie b in quanto, a causa di concessioni in deroga ed ogni altra cavolata possibile, i locali della movida notturna hanno la licenza di impedirmi l'uso per cui avevo acquistato il locale, ovvero riposarmi!

La polizia locale è insufficiente ad arginare i problemi derivanti dalle orde di giovani attirati dallo sballo... una domanda: quanto paga di IMU un cosiddetto street-bar?

Rudik G., Torino Commentatore certificato 15.07.12 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo sapere quale è l'alternativa alla montagna di debiti !!

Tra il dire e il fare , peseggia VE Commentatore certificato 15.07.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gente volevo fare un appello che con il POst non ci combina nulla...Se dovete cambiare l'auto premiate le case costruttrici che vendono auto a GPL/Metano...è l'unico modo per boicottare la Petrolifera attraverso l'abbandono del Diesel...
non date retta alle leggende metropolitane sulle auto a gas...funzionano e sono molto..molto meno inquinanti del DIESEL..fermo restando che costano molto meno..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.07.12 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'IMU serve per pagare le 100.000 pensioni d'oro che a loro volta servono per pagare 100.000 badanti ucraine, argentine, brasiliane etc etc
E' venuto il tempo per cui l'italia badi a se stessa, ci costringono a pagare le badanti dei dirigenti di Stato! Vaffanculo! Siamo disoccupati ma dobbiamo pagare l'IMU per mantenere zoccole e badanti! Non se ne può più! Basta Monti! Tagliare le pensioni d'oro al più presto!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento Cinque Stelle è il primo esempio di Serendipità applicato alla politica.Quindi come non potete chiedere al ricercatore ESATTAMENTE ciò che sta cercando,non potete chiedere ESATTAMENTE conferma del programma,candidati,etc etc....
Se riuscirete a fare vostro questo concetto avrete capito lo spirito con cui si muove il Movimento.

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Al caro Lenin che cambia Nick ogni 5 minuti, e mai scrive il suo nome.

Res publica is a Latin phrase, loosely meaning "public affair". It is the root of the word republic, and the word commonwealth has traditionally been used as a synonym for it; however translations vary widely according to the context. "Res" is a nominative singular Latin noun for a substantive or concrete thing - as opposed to "spes", which means something unreal or ethereal - and "publica" is an attributive adjective meaning "of and/or pertaining to the state or the public". Hence a literal translation is, "the public thing/affair".[1]

Adesso caro il mio rivoluzionario del KAZZO Stalinista di merda, mi spieghi perchè all'art. 1 della Costituzione ci hanno messo dopo la Repubblica anche DEMOCRATICA? Hai mai visto , piccolo deficente, una REPUBBLICA DITTATORIALE? O una REPUBBLICA FAMILIARE? nei paesi di vera democrazia i saggi lo sapevano. Ma in Italia chi scrisse la Costituzione, o una parte di coloro che la scrissero, non ci credevano affatto nella REPUBBLICA. Come al solito stavano in 7 scarpe, poi chissà che qualche coglione di Generale non avesse volto lo sguardo a sinistra e....voilà....la Repubblica Sovietica aggiunta Italia era già belle e pronta. HA.... Coglionazzo fatti vivo col tuo vero nome.

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 15.07.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutto ciò che scriviamo dobbiamo sempre calcolare la legge di Murphy.

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ragazzo veramente in gamba!

Francesco Grillo ha condiviso la foto di Il Pensatoio dei Visionari.
ieri tornando da londra non potevo credere a quello che leggevo.. è la sindrome del "gattopardo".."tutto cambia, in maniera tale che non cambi niente". Dovrebbe essere una battuta - il ritorno del cavaliere che si candiderebbe a essere presidente del consiglio fino al 2018 quando avrà (è della stessa classe di mio padre) ottandue anni - è invece già quasi realtà: accolta con sollievo sia da destra che da sinistra..la differenza è che stavolta, nel frattempo, l'Italia torna alla sua tragicommedia più famosa mentre moody's ci da una spintarella definitiva sull'orlo del precipizio e vola in Qatar uno degli ultimi grandi brand italiani..forse sarei dovuto tornare a londra appena atterrato..o forse è questo davvero il momento per smetterla di fuggire e scendere in campo ;-) bahesuperbah

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 15.07.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perche' i Tedeschi sono meglio di noi...

Se voi decideste di aprire una Gelateria (Es..San Remo) in Germania, non incontrereste nessuna difficolta' e in pochi anni sareste milionari con almeno 10 appartamenti e altre filiali. La Gelateria Italiana in Germania e' come un Pubblico Ufficio,tipo Ufficio Postale, non deve mancare in nessuna cittadina..Spesso lo stesso Sindaco si da' da fare per trovarvi i locali, procurarvi i finanziamenti presso la Banca locale...la banca non ha difficolta' a darvi i soldi ,perche' l'affare e' sicuro...Il Sindaco non vi chiedera' nulla(e' gia' una gran cosa far vedere agli elettori che si e' dato da fare per una gelateria italiana).Il giorno dell'inaugurazione, il Sindaco si presentera' con una bottiglia di Champagne in mano , per augurarvi un buon successo.

In Italia,in alcune Regioni, dovete ungere l'Ufficio Tecnico, l'Assessore al commercio e forse anche il Sindaco...poi arrivano i Vigili a contestare i requisiti (vogliono qualcosa)...poi arriva la richiesta del pizzo.

Anche in Germania, nella mia citta', circa 10 anni fa, dei Calabresi hanno tentato di chiedere il pizzo a gelatieri italiani. In 10 minuti li hanno presi e sbattuti in galera per un bel po'...

made in italy Commentatore certificato 15.07.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*La patrimoniale è una tassa sul patrimonio dei contribuenti.Può riguardare persone fisiche o giuridiche(enti,società,cooperative,associazioni, ditte individuali..).L'ultima patrimoniale una tantum, nel 1992,colpì indistintamente tutti i contribuenti,la tassa di successione riguarda solo le persone fisiche.Si tassa qualunque bene(denaro, valori preziosi,immobili,azioni, obbligazioni,fondi...)o uno in particolare.La patrimoniale di Amato del 92 colpì solo i depositi in conto corrente bancario o postale col prelievo forzoso del 6 per mille,una tantum,mentre l’ICI era annuale o la tassa di successione era alla morte di un soggetto
Ci può anche essere una soglia di protezione (franchigia)sotto cui non c’è tassa.
La tassa si dice ‘secca’ quando esaurisce la pretesa tributaria dello Stato evitando al soggetto di mettere l'importo nella dichiarazione dei redditi,è,dunque, un prelievo diretto in percentuale e opera in sostituzione di tutte le altre tasse
Tutte le patrimoniali sono odiate e quelle una tantum,come oggi l’IMU,di più, sono vere e proprie imboscate simili a quelle dei briganti di strada.
Purtroppo abbiamo il 1° debito pubblico europeo e il 3° mondiale e facciamo sempre più fatica a pagare gli interessi.Quando lo Stato non ce la farà più fallirà
Tuttavia è evidente che nemmeno Monti è stato in grado di ridurre il debito e non ha affatto diminuito le spese del carrozzone statale che sono salite ancora,mentre le agenzie di rating e la Borsa non permettono la riduzione dei tassi sul debito.
Solo i governi di csx per ora hanno leggermente ridotto la crescita del debito.B lo ha,ogni volta,enormemente aumentato.Pensare di rivotare B oggi e riavere Tremonti è demenziale.
Volenti o nolenti,una parte di ricchezza del paese deve essere impiegata a ridurre il peso del debito.Ma il modo con cui Monti lo fa porta solo recessione.Nemmeno i suoi tagli migliorano la nostra posizione visto che nei 7 mesi di governo Monti ci hanno declassato 3 volte,con lo spread sempre altissimo

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'IMU assomiglia ai pali che si piantano nella palude per sostenere le case.
L'idea di reintrodurre l'IMU coincide con il costruire una Venezia politica conficcando pali di sfruttamento sulla testa delle persone. Piccoli pali conficcati nella palude sociale che di per sè non pesano tanto ma che consentono di avere un substrato solido su cui poggiarsi: Monti! dovrebbero dargli il titolo di NUOVO DOGE!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento

L'IMU è stata la prova di forza della burocrazia fiscale italiana, usata ancor più pesantemente per rubare i soldi agli italiani onde alimentare la voracità monetaria e la smania di appropriazione della attuale classe politica composta da qualche migliaio di famiglie i cui mariti, mogli, figli e amanti hanno trovato nei posti ministeriali la fonte del proprio benessere a discapito di quello del popolo italiano.
Burocrazia e Tasse sono un binomio altamente tossico per la felicità. E gli eventi degli ultimi mesi sono lì a dimostrarlo. In passato hanno trasformato molti Stati in paesi di emigranti, nel presente la Storia rischia di ripetersi. L'apparato burocratico dello Stato Italiano ha prodotto ancora una volta povertà, indebitamento, disoccupazione, fuga delle aziende e dei capitali all'estero, demoralizzazione e talvolta anche rassegnazione: elementi che non porteranno fortuna a lor Signori. Ora la gente è sveglia e ha capito di fronte a chi sono.

Johann Gossner 15.07.12 07:38| 
 |
Rispondi al commento

18 anni di impegno.....non sono 18 ma 17,è reato....

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Ngiorno.....

leo c., roma Commentatore certificato 15.07.12 07:36| 
 |
Rispondi al commento

La città più tartassata dall'IMU è Roma, la città già massacrata dai vari centrodestra, da Alemanoo che ha riempito Atac e Cotral di raccomandati riducendo all'osso autisti e conducenti che peraltro viaggiano su mezzi senza manutenzione ed assicurazione, mentre le due società di trasporto sono tecnicamente fallite assieme all'AMA asservita al figlio di troia camorrista re delle discariche Cerroni (il vero padrone della città assieme all'altro vero padrone, il re delle cliniche Angelucci, consuocero e riciclatore dei suoi soldi del capo della camorra Ciro Maresca), mentre le organizzaioni criminali riciclano i soldi nel traffico di droga, nelle sale giochi, nel supermercati vuoti edificati con le autorizzazioni bipartisan PDL-PD, nei comprooro e nelle discariche abusive.
Il Lazio ha visto lavorare molto le varie organizzazioni politico-criminali del centrodestra perchè doveva fornire le claque per le loro manifestazioni.
Dove abito io c'è una sezione dei cristiano-riformisti molto attiva prima della manifestazione che doveva rilanciare la candidatura di Berlusconi, poi il pubblico che hanno potuto portare era talmente poco che hanno dovuto usare i centri anziani, e siccome Berlusconi non lanciare se stesso quasi ottantenne in mezzo ai soli coetanei ha rinunciato.
Sono finiti i soldi, sono finite le clientele, stanno arrivando le manette.
E speriamo che arrivino pure i pestaggi mortali in carcere, bastano i sacchetti di sabbia che ammazzano per emorragia interna senza lasciare tracce.

mario genovesi 15.07.12 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Francesco

.. Ogni sera al tg guardo le facce di quelli che si propongono come "salvatori" e curiosamente coincidono con quelle dei nostri assassini.
Ha ragione mio nonno quando dice: "Cambia canale, metti ai pupazzi" (così chiama i cartoni animati).
Questi sono i grandi vecchi che adoro: a 90 anni ancora si alzano alle 5 per lavorare, produrre e mantenere gli stravizi della casta. Sono costretti a farlo perché dopo un secolo di lavoro (a quel tempo cominciavano a 5 anni a badare alla pecora e a sarchiare la terra), hanno una pensione da miseria. Hanno fatto il miracolo economico, allevando 7-8 figli senza alcun reddito se non quello della zappa, lavorando anche nelle miniere del Belgio. Ma il loro lavoro se lo succhiano le sanguisughe al potere, sino all'ultima goccia. Grazie a tutti i vecchi d'Italia per quello che ci avete dato: il pane è poco e precario, ma ci avete insegnato la dignità.

Francesco Greco

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAFI AINTERNAZIONALE

Monti ha partecipato alla Allen Conference, l'appuntamento annuale a Sun Valley,Idaho,dove i padroni del mondo,i signori della comunicazione e dell'high tech USA si sono riuniti per fare il punto della salute del capitalismo in un clima molto informale e a porte chiuse
L'Allen Conference è un appuntamento dei supercapitalisti,quelli che si occupano di comunicazione e new economy oltre che di speculazione,assicurazioni ecc.
C'erano personaggi del calibro di Bill Gates,fondatore di Microsoft,o Rupert Murdoch,magnate australiano dei media e patron di News Corp,il miliardario americano Warren Buffet, i nuovi protagonisti della comunicazione della Silicon Valley e del mondo dei social netwok:da Mark Zuckerberg,all'erede di Steve Jobs alla guida della Apple,Tim Cook,al numero uno di Google,Larry Page, e il nuovo numero uno della Sony, Kazuo Hirai.
Massima segretezza.Al centro delle discussioni sicuramente la situazione della crisi finanziaria in Europa,con il temuto rischio contagio negli Stati Uniti.
Pensate che Monti ci dirà qualcosa? O noi non siamo tenuti a sapere,né il parlamento a chiedere?
Secondo voi è normale che un primo ministro di un paese "democratico" si incontri segretamente con i padroni del pianeta senza che nessuno dica nulla? Senza che nessuno chieda nulla? Senza che nessuno di questa cosiddetta 'stampa democratica' si faccia qualche domanda o dia qualche informazione?
E ovviamente i compagni di merenda Bersani, Casini e Napolitano... non saranno stati nemmeno informati.Zavorra al seguito. In quanto al compare aggiunto B è troppo intento a lucidare la sua nuova macchinetta 'pompa e dacci dentro' per essersi accorto di qualcosa.A lui basta il regalo delle frequenze,7 mld nostri regalati,e la promessa di impunità a vita.
Del resto gente come loro ma chi mai la inviterebbe ad alcunché?
C'è chi comanda,chi esegue e chi ubbidisce 'senza se e senza ma'.
Ci sono gli uomini di panza,quelli di bastone e i quaraquaquà.

MAFIA INTERNAZIONALE

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Angelo Miotto
INGIUSTIZIA E’ FATTA

Ore 19.45, la sentenza viene letta in Cassazione. Ci vogliono alcuni minuti perché le posizioni sono diverse per i 10 manifestanti condannati per devastazione e saccheggio. 5 si sono visti annullare la condanna con rinvio al processo di appello, 3 ricalcoli di pena e 2 conferme della condanna ma è chiaro il dato politico. Come si fa ad arrivare a 11 anni per 10 manifestanti accusati per azioni contro cose, mentre la sentenza per le sevizie e le torture nel caso Diaz ha visto condanne, ma senza carcere?
5 persone da oggi entrano in carcere e altre 5 affronteranno un nuovo processo. La Cassazione ha confermato l’impianto della Corte d’Appello. Per noi difensori ingiustizia è fatta. Il prezzo dei cittadini condannati è enorme, per azioni che sono state commesse su cose e non verso persone.
Il reato fu inserito ai tempi dl fascismo, ma è quanto di più utile per la repressione contemporanea, che riguarderà tutte le occasioni in cui si esprime il dissenso, anche in forma non pacifica, ma comunque contro cose e non persone.
Con la sentenza della Cassazione ci sono persone che sconteranno fino a 15 anni di carcere. Con buona pace per chi non solo se l’è cavata con una sospensione di qualche anno, grazie alle coperture guadagnate con la divisa. Il paragone con la sentenza per la Diaz è inevitabile. Davanti alle immagini delle persone pestate, in ospedale, a Bolzaneto, dentro la scuola, vessate, torturate, oggi è svelato il grado di giustizia di cui si è capaci nelle aule di giustizia. Per non parlare della politica,che in 11 anni non è stata solo assente, ma colpevolmente responsabile.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:17| 
 |
Rispondi al commento

*Grillo ha detto schiettamente a Travaglio che pensava a un cammino più graduale che si consolidasse nei Municipi,ma le cose sono andate molto veloci e le riforme di Monti hanno reso tutto più problematico
I sondaggi dicono che il ritorno di B farà aumentare i numeri del M5S
Ma il problema,ora,è l'incertezza sul futuro del M5S:programma,candidati... cosa presentiamo a chi non può permettersi di aspettare i tempi lenti della democrazia dal basso?
Capisco che questa incertezza per gli altri partiti dovrebbe essere anche maggiore,visto come si sono comportati
Berlusconi non potrà che fare solo gli interessi di Berlusconi,come ha sempre fatto
Berlusconi sa solo fare il leader pro domo sua e non cambierà per la crisi. Abbiamo ben visto cosa ha fatto per la crisi negli ultimi 3 anni: NIENTE! con Tremonti che pure la negava!
Con Bersani c'è il forte pericolo che faccia di nuovo il Bersani,cioè il vigliacco,se ne lavi le mani e faccia della pastette per rinunciare al governo rimettendo tutto in un Monti 2, salvo che non riescano a metterlo al posto di Napolitano, sostituendolo al Governo con un socio,Passera magari.
Dovrebbe essere abbastanza chiaro che Bersani non ha le palle per governare l'Italia ma sa solo mostrare incertezze e ubbidire a un padrone,
è un dipendente nato,non sarà mai un leader. Non si caverà mai sangue da una rapa.
Con un simile quadro: con uno che pensa ad essere leader solo per i suoi interessi e uno che è un leader mancato per mancanza attitudinale ad assumersi delle responsabilità,il cittadino avrà bisogno di qualcuno che gli dia certezze su qualcosa. E se il M5S non riuscirà a farlo, perderà la sua occasione, aumentando il numero degli astenuti.
Purtroppo quei discorsi che valevano a livelllo municipale, non valgono più allo stesso modo a livello nazionale.
Il progetto del M5S richiede una revisione costituzionale, ma per avere i numeri necessari in parlamento bisogna arrivarci con un programma 'intermedio' che dia qualche sicurezza.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento

*ATTANAGLIATI DAL TERRORE DELLA POLTRONA CHE VACILLA

Ha ragione Furio Colombo, non solo la Casta sta liquidando se stessa con questa remissione totale a Monti-solo-Monti, ma assistiamo a un desolante fenomeno simile a quei ciclisti che stanno dietro al bravo che tira, e a forza di stargli dietro non pensano nemmeno più allo strappo finale per sorpassarlo e fare la volata, ma , abituati come sono a farsi ‘tagliare il vento’, lasciano che li porti in salvo e che poi tenga tutti nel gioco, come gregari, va bene, ma meglio gregari che scomparire tra i fischi della folla. Che importa se guida lui e se vince lui? Stiamo nella nostra posizione di comodo. Lasciamolo vincere. Che importa se la folla si abitua a vedere solo lui! Poi ai problemi ci penserà lui! Gli altri camperanno di rendita. Certo c’è sempre il pericolo di una disastrosa caduta di gruppo. Ma in politica o questa è già simbolicamente avvenuta, o continuano ad avvenire strani sortilegi per cui gli zoccoli duri i voti continuano a darli lo stesso. “Non è un progetto grandioso, dice Colombo, ma quando la paura fa novanta…..!”

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:11| 
 |
Rispondi al commento

*Quel provocatore dissennato e irriverente di Toscani non salva nessuno e sul Cavaliere è parecchio caustico:
“Berlusconi farà come il reverendo Jones che nel 1978 portò un migliaio di seguaci alla morte. Berlusconi che torna in campo ci darà un suicidio pubblico di massa! Tutti quelli che lo voteranno capiranno finalmente che sono morti e si butteranno su un rogo tutti insieme! Lui è diventato un disastro, sembra di plastica. E’ inguardabile. E’ ormai un caso clinico per gli psichiatri. E’ tornato vittima del culto della propria personalità, ma è un soviet vivente, l’incarnazione dello stalinismo. Lui vuole solo amore, affetto, vuole che gli stampiamo un bacio sul parrucchino. Ci sarà da divertirsi! Grillo si divertirà come un matto! Berlusconi assomiglia a Carlo Dapporto (un comico imbalsamato nella parte). Persino nel suo partito ci sono persone che hanno detto : UDDIU!!! E non lo volevano! Se dovesse riprendere voti, allora avrebbe vinto la demenza italiana. I cittadini sarebbero come vitelli che cercano il macellaio. Manco Gesù Cristo è tornato. Lui sì. Il suo narcisismo ha bisogno di baci forti sul doppiopetto. Ma esagera. Mette troppo sapore in ogni cosa e se metti troppo sale o troppo zucchero in una pietanza, quella ti disgusta. (Toscani è allegrissimo) Ma ci pensate? Sarà uno spettacolo fantastico: un suicidio di massa, una roba mai vista!”

Intanto l’esordio non va tanto bene. Ha radunato i cristiani riformisti per fare la sua apparizione, ma non si è visto, ha fatto dirottare un pulman di anziani che credevano di andare a una gita, ma non si è fatto vedere neanche da loro! Qui manca qualche rotella da qualche parte…! Ah, non c’è più Fini tanto bravo a fargli la claque! Camerati!Adunata!!!!

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:11| 
 |
Rispondi al commento

*SONDAGGI TRISTI PER IL CAVALIERE RIDENS

Berlusconi contava, ricandidandosi, nell'effetto sorpresa o nell'effetto nostalgia o nell’effetto benvenuto, ma nulla di ciò è avvenuto. I sondaggi dicono che, si candidi o non si candidi, i risultati restano gli stessi, vince comunque il csx e il cdx resta al 30%.
E’ triste per lui, ma, tra lo scialbo Alfano e il bis-rampante Berlusconi, gli elettori, ormai, non fanno nessuna differenza, tanto si sa che Alfano è il burattino di Berlusconi e che lui compaia a Porta o Porta o racconti barzellette in diretta oppure si nasconda dietro Alfano non fa molte differenza.
L’unico effetto sarebbe un calo del Pd con voti che si riversano sul M5S, visto che Enrico Letta ha detto che non gli spiacerebbe avere buoni rapporti con Berlusconi (gross Koalition?)
Se Berlusconi si rimette in corsa per la presidenza del Consiglio, il Pd+Udc scenderebbe al 42% dei consensi e il M5S salirebbe sopra il 21%.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:10| 
 |
Rispondi al commento

* Il fatto Quotidiano
Fabio Cacciavillani
economista internazionale ed esperto di mercati finanziari
Da oltre due anni ci stiamo avvitando nella tragica spirale declassamento-austerità-recessione-declassamento in cui precipitano i governi dediti a somministrare palliativi e placebo contro il virus della crisi. Un taglio di spese del 5% ottiene poco se il restante 95% alimenta un bubbone di sprechi, inefficienze e corruzione.
La politica economica ossessionata da un 1% in più o in meno nel rapporto deficit/Pil trascura il fatto che crescita e occupazione dipendono dal numero di imprese che investiranno, di nuove iniziative che nasceranno, di capitali che arriveranno, di idee che verranno finanziate. L’austerità incentrata sul vano, trafelato inseguimento dei saldi contabili, come propugnano i burocrati ottusi della Ragioneria Generale, è un assurdo suicidio.
Politica economica significa decidere come allocare risorse e stabilire priorità per riattivare il tessuto economico in debito d’ossigeno. Senza un recupero di efficienza nella PA, senza l’eliminazione di centinaia di vincoli inutili all’attività economica, senza un sistema legale che decida in un anno le cause civili, senza banche in grado di erogare credito,e senza abbattere imposte proibitive su lavoro e imprese è sterile intestardirsi in patetici balletti di cifre nell’attesa allucinata di un Godot chiamato eurobond.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

*Dice Favia: “Abbiamo costretto il Pd a venirci appresso ovunque. Un es.? La sollevazione popolare che ha portato al referendum sull’acqua. Il Pd faticò non poco a capire che era una battaglia sulla quale sarebbe rimasto indietro. D’altronde è il partito che controlla attraverso i suoi sindaci colossi come Hera e Iren, e votare per l’acqua pubblica sarebbe stato rinnegare quel che aveva fatto finora. Così si decise ad aggregarsi solo molto tardi quando i numeri ormai erano alti. Tutti i giorni ci confrontiamo con i dietrofront del Pd, il conflitto è sempre alto, ma in più occasioni hanno dovuto fare dietrofront per evitare leggi che portassero solo la nostra firma. La cosa che temono di più sono tagli sui costi della politica, qui alzano i toni perché sanno che hanno la coda di paglia. Noi la proposta dei tagli l’abbiamo fatto per prima appena eletti. E alla fine l’abbiamo spuntata anche se la legge porta il loro nome. Hanno fatto marcia indietro anche sui rimborsi chilometrici che noi volevamo a pié di lista. Li talloniamo. Lo costringiamo a fare quello che non vorrebbero. Lo stesso sulle centrai a biomasse in cui rischiavano di perdere Budrio”
A Parma, nessuna battaglia, per il semplice fatto che il Pd si è comportato talmente male da sparire del tutto. Per questo su Parma i piddini hanno il dente tanto avvelenato! E’ la loro peggiore sconfitta!

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento

*Ma che si ricandidi premier o no,Berlusconi i propri affari se li cura ben bene.
Praticamente in parlamento la legge la fa lui. E Monti ubbidisce per non cascare come una pera marcia con tutto il suo governo di esecuzione degli ordini della Goldman Sachs.
E così Berlusconi stra-ordina quel che gli pare: depenalizzazione della concussione per liquidare il processo Ruby; frequenze della tv regalate per non pagare 5 o 7 miliardi; no alla legge anticorruzione; in dirittura di arrivo lo stop alle intercettazioni.
E intanto la Severino, che “dovrebbe fare” il Ministro della Giustizia, scandisce che la riforma “deve essere fatta in tutti i modi”. Imita la protervia della Fornero. Ma quella che ci spaccia per riforma della Giustizia è un attacco alla Costituzione. E Napolitano che della Costituzione dovrebbe essere garante, è pronto col badile in mano e dare il primo colpo per sotterrarla.
Ora saremo costretti a vedere come tra tutti e tre (Pd, Pdl e Presidente della Repubblica) faranno il pastrocchio finale.
Nella fantomatica eterna Bicamerale, Bersani potrebbe vincere le elezioni, e,se riesce a non toccare il porcellum, potrebbe governare col premio di maggioranza. Ma non lo farà. Conoscendo la sua vile irresponsabilità, riverserà il Governo su un Monti bis, e, alla scadenza di Napolitano, il Parlamento brigherà per mettere al suo posto B, il quale spera pure in una bella riformona che dia al pres. i poteri anche di capo del governo (repubblica presidenziale forte). Franceschini, d’Alema e Letta iunior sono già d’accordo. Se proprio l’inghippo non riesce (per i tempi lunghi delle riforma costituzionale), si può sempre rimandarlo, tenendo in caldo il posto con un bel Monti presidente della Repubblica! Una Repubblica non fondata sul lavoro, ovviamente. Sulle pastette sarebbe meglio!

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:03| 
 |
Rispondi al commento

*Comunque Il fatto Quotidiano ha fatto un sondaggio per vedere quanti approvavano la scelta di Letta (Berlusconi piuttosto di Grillo).
Solo il 3,48%. Che miseria!
Il 96,52 ha detto sonoramente di NO:
Anzi i commenti sono stati spietati:
“Se continua così, il Pd regalerà voti al M5S”
“Ringrazio Letta di avermi tolto definitivamente dall’empasse. Voterò Grillo senza più indugi”
“Allearsi con l’Udc di Casini? Quello che ha portato Cuffaro in parlamento? Ma volete che veniamo a occupare le sedi?”
Per il 63,5% dei votanti “Letta fa parte della Casta e pensa che così non sarà spazzato via”.
E non sanno nemmeno tutti che Enrico Letta fu invitato alla riunione del Bilderberg! Ma il responso è chiaro:
“Il Pd ha scelto la versione Tafazzi e si bastona le palle da solo”
Parma 11 scrive:
“O Letta viene smentito velocemente, o niente più voti al Pd. Lo giuro sui figli di Berlusconi!”
:-D

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:03| 
 |
Rispondi al commento

*Travaglio e la frase di Enrico Letta “Preferisco che i voti vadano al Pdl piuttosto che a Grillo”
“B è meglio di Grillo perché Grillo propone di non ripagare i debiti,uscire dall’€ e non dare cittadinanza ai bambini nati da immigrati in Italia”.
Travaglio:E pazienza se Grillo,diversamente da B,non ha mai proposto di uscire dall’€ e di non ripagare i debiti:quanto allo ius soli,il csx è talmente favorevole che ha governato 8 anni su 18 e non ha mai fatto la legge
Ma di che meravigliarsi?“Sono 18 anni che sx e dx governano insieme,ovviamente sottobanco per non farsi beccare dai rispettivi elettori.Perciò Grillo e Di Pietro li terrorizzano:non fan parte del giro,non inciuciano,non sono ricattabili”
E così Letta sogna “un’alleanza guidata da Bersani,Casini e Vendola” e non esclude la grande coalizione col Pdl.Ma su una cosa è certo:“mai tornare all’antiberlusconismo e alle ammucchiate contro B”.
Ecco,bravo!Le ammucchiate contro B no.Invece quelle con B sì:infatti “la Grande Coalizione c'è almeno dal 94,quando (rivelò Violante alla Camera)“abbiamo garantito a B che non avremmo toccato le tv”.2 anni dopo nacque la Bicamerale,che non ha mai chiuso.Al di là del teatrino dx-sx per gabbare gli elettori,non c’è legge vergogna pro B su tv e giustizia che Ds,Margherita e Pd non abbiano avallato o addirittura proposto e votato.Resta da capire se l’han fatto gratis o a pagamento
Nel 2006 Enrico Letta,vice di Prodi,si diede subito da fare: ”Gentiloni voleva cambiare le leggi affinché l’Avvocatura di Stato smettesse di difendere la legge Gasparri alla Corte di Lussemburgo contro le giuste richieste di Europa7,ma non lo fece.
Poi disse di invidiare personaggi come lo zio Gianni e Tremonti.
Nel 2009 appoggiò B.nel legittimo impedimento
Poi elogiò Alfano
I papaveri Pd sono abituati a mercanteggiare con B. su tutto,anche sulla Costituzione.Con la differenza che gli altri sono più furbi e si limitano a farlo.Lui lo dice pure.L'ipotesi agghiacciante è che lui per B lavori gratis!!

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:02| 
 |
Rispondi al commento

*Rosalouise1
Per i devastatori di cose e oggetti 15 anni di galera, per quelli dello stato la presidenza del consiglio, i ministeri, la carica di senatore a vita.
Al massimo, quando fanno cose molto gravi tipo ammazzare ragazzini o massacrare gente innocente che dormiva per terra una condanna virtuale di pochi anni prontamente perdonati e condonati da apposite leggi confezionate per riparare delinquenti “eccellenti”.
C’è sempre un’ottima ragione per vergognarsi di essere italiani.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 07:00| 
 |
Rispondi al commento

*Contro chi insiste a sostenere Monti senza se e senza ma e contro il Pd, che ha votato senza aprir bocca tutti gli orrendi tagli che uccidono il nostro Paese,ripetiamo i modi più rapidi con cui Monti avrebbe potuto agire meglio(il M5S li ha enumerati infinite volte)

-intanto eliminare del tutto le Province,come ha chiesto l’Ee,e non solo metà(risparmio di 8 mld) ed eliminare le doppie cariche (il pres. dell’INPS ne ha 54) sempre in osservanza alle leggi europee

-dimezzare il Parlamento e non fargli un ridicolo ritocchino ed equiparare gli stipendi a quelli medi UE

-far pagare le multe ai gestori delle lotterie che hanno evaso il fisco per 98 mld e smetterla di far pagare solo l’1% agli evasori scoperti, pagheranno tutto l’evaso,più forti multe
Com’è che loro Equitalia non li tartassa mai?

-eliminare le pensioni d’oro:altri 13 mld

-annullare(fattibilissimo)l’impegno di 18 mld per acquisto degli F35 caccia che pur avendo un costo elevatissimo non garantiscono una altrettanto elevata prestazione nelle guerre attuali(e poi cosa ce ne facciamo di 90 caccia visto che siamo una nazione pacifica?)

-annullare la TAV in Val di Susa,altri 22 mld di spesa inutile,che l’Europa non vuole,su cui la Francia ha dei dubbi,e che oggi è solo una spesa assurda

-annullare altre opere inutili come la TAV di 56 km(?) Genova-Savona e le 3 superflue autostrade del nord

-cancellare finanziamenti ai giornali e rimborsi elettorali:2 o più mld l’anno

-ratificare finalmente la legge anticorruzione e aggravare le pene per i reati nella PA con licenziamento immediato,in modo da recuperare 90 miliardi

-mentre con un fisco trasparente all’americana con scarico fiscale ad ogni pagamento riprenderemmo parte di una evasione di 120 miliardi

Già così avremmo avremmo varie centinaia di mld per rilanciare l’economia,dare lavoro ai giovani, riportare le pensioni ad un’età più sensata,fare il ripristino idro-geologico del territorio, mettere ovunque la banda larga, incentivare scuola e ricerca..

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 06:59| 
 |
Rispondi al commento

hahahhah vedevo su Mtv il "congresso dal pd"

ma buttateli in una foiba a tutti quanti

vedere un matteo renzi dicendosi "il nuovo"

ma anche un coglione si rende contro che è

un piccolo berlusconiano.....


con la fuffa dal "nuovo" nuova lega, nuovo berlusconi, nuovo di qui nuovo di la!

ma siete tutti fascisti reciclati di dio patria e famiglia!

brutti boccaloni "7 bandiere" come ci chiamano i yugoslavi "duce, duce.....chocolat chocolat"


aggg! me ne vado a fanculo... a pescare oggi sono intrattabile!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi :

E' INUTILE AGGIUNGERE RUM...

CHI NASCE STRUNZ' NON PUO' DIVENTARE BABBA' !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 15.07.12 06:46| 
 |
Rispondi al commento

+LA GUERRA DEL DOLLARO

Siamo sotto una guerra che ci farà fallire e minaccerà l'Unione Europea,sotto precisi diktat delle amministrazioni americane, che pensano così di tirarsi fuori dalla loro enorme crisi di credibilità,di valuta e di debito.
Le agenzie di rating partecipano a questa guerra, sicure di essere protette dai governi USA e con utili miliardari,visto che sono quotate in Borsa e si avvantaggiano dei fallimenti da esse preannunciati,in un conflitto di interessi gigantesco.
La magistratura pugliese le accusa di insider trading,market abuse e aggiottaggio.
La stessa accusa dovrebbe essere intimata loro dalla Corte Europea.
I pm di Trani accusano le due maggiori agenzie di rating di aver dato anticipazione dei report di declassamento,condizionando così i mercati finanziari:da qui le iscrizioni nel registro degli indagati.
Lo stesso Financial Times denunzia la parzialità delle spiegazioni della crisi basate unicamente su regolatori lassisti,agenzie di rating disattente e istituzioni finanziarie avide.
Il preallarme è stato l'attacco a Saddham,fino a un momento prima il miglior amico dell'America ma di colpo considerato nemico per avere venduto petrolio contro euro invece che contro dollari,così come ora si vuole attaccare l'Iran perché accetta di vendere il suo petrolio alla Cina in cambio di yuan.
Se le valute nazionali riprenderanno valore nei mercati,il dollaro cesserà di essere come l'oro,base coatta dei pagamenti mondiali e diventerà una moneta come tutte,finalmente soggetta a svalutazione, visto il pessimo andamento dell'economia e del debito americano e cadrà tutta la fragilissima impalcatura finanziaria del mondo basata sulla primazia del dollaro.
Da sempre gli USA sfruttano il vantaggio enorme di poter disporre della valuta di riserva internazionale a proprio piacimento.Ma oggi paesi emergenti,come la Cina e il Brasile e potenze affermate come la Russia e la Francia stanno chiedendo con sempre più insistenza lo svincolamento dalla valuta americana.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 06:44| 
 |
Rispondi al commento


LA ULTIMA COMEDIA DE BERLUSCONI

A los buenos delanteros les basta una finta para, sin tocar siquiera el balón, mandar a cuatro defensores al suelo. Es lo que acaba de hacer Silvio Berlusconi. Sin decir oficialmente esta boca es mía, solo alimentando rumores sobre su supuesto regreso a la política, ha organizado la marimorena en Italia. El problema es que Berlusconi nunca fue un fino estilista, sino un tuercebotas cuyo juego chapucero y tramposo condujo a Italia a la ruina económica, política y moral. Ahora que el país, bajo la batuta de Mario Monti y el apoyo responsable de los principales partidos, intenta a duras penas levantar cabeza, Berlusconi, el viejo primer ministro de los escándalos sexuales, los chistes racistas y las leyes a su medida, amenaza con volver. ¿O se trata solo de una comedia, de la última comedia?

Desde hace algunas semanas, Silvio Berlusconi, de 75 años, separado, padre de cinco hijos y abuelo de seis nietos —dentro de unas horas nacerá el séptimo—, permanece a dieta de comida y declaraciones. Cuenta su amigo Bruno Vespa, conductor de uno de los programas más populares de la RAI, que el anterior primer ministro ya ha conseguido perder algunos kilos. No solo de grasa. Il Cavaliere está intentando —tarea titánica donde las haya— rediseñar su perfil para alejarlo de aquel que tan eficazmente cultivó durante los últimos 18 años. Valgan tres ejemplos. El primero es que, al menos de cara a la galería, Berlusconi pretende hacer las paces con su anterior esposa, Veronica Lario, ofrecer —a la vejez, viruelas— una imagen de cabeza de familia bien avenida. En paralelo, el magnate está maniobrando para que Nicole Minetti, la guapa higienista dental a la que convirtió en consejera de Lombardía y reclutadora de muchachas, abandone el escaño. Sobre Minetti y sobre él mismo pesa la acusación de inducción a la prostitución de la menor Karima el Mahroug, más conocida como Ruby Robacorazones, en un proceso que sigue celebrándose en Milán.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Per far scattare una ripresa si dovrebbe investire massicciamente nell'economia e nel lavoro, come fu fatto in USA da Roosevelt dopo il 1929, innescando una spirale positiva di domanda-produzione; ma qui la filosofia è, all'opposto, quella di contrarre e annientare ogni investimento, mentre di converso si annulla la domanda aumentando il carovita, accrescendo la disoccupazione, aprendo al fallimento di infinite imprese, contraendo il credito e aumentando le imposte.
Il tutto sta innescando un tale trend negativo che non potrà far altro che alimentare la recessione fino alla paralisi e alla totale distruzione dei cittadini, che saranno rapidamente gettati nel terzo mondo, senza che le spremiture dolorose delle loro finanze possano in alcun modo ridurre il debito. L'esito di questo processo demoniaco è un ritorno a un medioevo privo di diritti e bestiale dove pochi comandano e fanno un macello di tutti gli altri, senza che nessuno tuteli gli afflitti.
E' tutto talmente folle che non possiamo vederci altro che una via di graduale e sistematica dissoluzione del Paese.
Se lo avessero concordato dei nemici per dissanguarci a morte non avrebbero potuto fare meglio.
E' un piano totale e assoluto di MORTE! Nemmeno una guerra di conquista e di distruzione potrebbe avanzare in modo più sistematico. E il peggio è che essa avviene col totale assenso dei partiti che dovrebbero essere i nostro rappresentanti.
A questo piano solo 3 forze si oppongono: la Lega, che mente in quanto è stata partecipe per 18 anni della distruzione di questo paese ed è pronta a tornare con Berlusconi, Di Pietro, che non ha numeri sufficienti in parlamento e il M5S che in parlamento nemmeno c’è e contro cui si trama di fare una nuova legge elettorale che lo escluda.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 06:38| 
 |
Rispondi al commento

PUò esserci una italia senza berlusconi?


Claro che no!

Vuole fondare la "casa dei moderati"

Lui tutto compra.... tranne me e andrò per le strade con l'stracci ma mai scendere a compromessi

con queste miserie umane... e occhio!

perche il negrito Ne dimentica Ne perdona!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 06:36| 
 |
Rispondi al commento

Se analizzate le manovre di Monti e verificate i numeri, potere vedere che quasi i 3/4 dell’ammontare totale dei tagli (oltre il 73%) fu deciso a suo tempo da Berlusconi, il resto dal Governo Monti.
La spesa ha avuto 33,3 miliardi di tagli (il 37,32% del totale) e le tasse hanno avuto un aumento di 50,9 miliardi (il 62,68%).
La pressione fiscale era già la più alta d’Europa, 42,6%, ma quest’anno salirà al 45,1% e nel 2013 al 45,7. Più di metà di questo aumento dipende da Berlusconi e siccome ha fatto una legge per far aumentare le tasse via via nel tempo, gli aumenti futuri dipenderanno nel 2013 per il 72,43% da Berlusconi e per il 27,57 da Monti. Nel 2014 anche peggio: il 76,69% dipenderà dalle scelte fatte da Berlusconi.

Quindi governa Monti ma è come se ci taglieggiasse Berlusconi.
Poi ha anche la faccia di attaccare Monti!
Dovrebbe attaccare se stesso due volte!
La prima per aver rovinato questo paese pensando solo ai propri interessi e buttandoci sempre più in basso.
La seconda per aver ignorato la crisi per 3 anni e poi per essersi precipitato a fare quelle leggi di tagli e di tasse che vengono applicate ora che ci stroncano definitivamente.

viviana v., bologna Commentatore certificato 15.07.12 06:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri ho visto al collaborazionista marroni

con le labbre gonfie e l'occhi quasi con le lacrime

quando li chiedevano "dal ritorno dal lindo"

che tempi! ministro dall'interno per 16 anni

marroni era parte dal "buon governo"
era parte dal "contratto con gli italiani"

MARRONI ERA PARTE DAL PEGGIORE GOVERNO CHE QUESTO PAESE ABBIA MAI AVUTO CON IL PUTTANIERE DI ARCORE


ma porello lo hanno "termovalorizzato" por una mancietta al fighio prodigo ;;)))))

u signor di vimodron!!!

qui tutto gira a destra anche il pd! con letta

povero me!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.12 06:22| 
 |
Rispondi al commento

X POCAVISTA

dal sito:
http://svistasocialclub.wordpress.com/2012/05/07/tutto-quello-che-avreste-voluto-sapere-su-grillo-ma-non-avete-mai-avuto-il-coraggio-di-chiedere/

Ottimo sito, senza parole, mi sa un pò di pd. Tu dirai.. Ma quando mai. Ho capito, Voi siete tutti puliti, molto puliti sopratutto nel lavare i soldi, che vuoi fa, non siammo tutti uguali. Chi vuol capire capisca, chi vuole intendere intenda. Citavi: "darmi una risposta", ti consiglio di farti pure una domanda??!!! perchè non ho capito se ci sei o Ti fai.?? Ma... a Te l'ardua sentenza. Al POCAVISTA, aggiungi pure POCOUDITO, ma sopratutto POCOCERVELLO.

Infine e poi chiudo, Sei poco, poco accademico, ma molto, molto stupido quando inferisci, nelle disgrazie altrui, a prescindere dalla provenienza politica. Beata ignoranza.

Mar L. Commentatore certificato 15.07.12 06:15| 
 |
Rispondi al commento

La logica del governo Monti è quella del MASTER-SLAVE ovvero il Master fatto di pensionati d'oro, politici, dirigenti, funzionari strapagati che massacrano di tasse il resto dei cittadini che fa da slave. Fra gli slave ci sono poi vari gradi ma cmq oramai è chiaro che il perno su cui si poggia l'italia è la certezza del diritto a pigliare! Il pubblico ha la certezza di diritto a pigliare lo stipendio, logica che ha sostituito la incertezza del diritto ad acquisire derivante dallo scambio di mercato. Lo Stato italiano ha ucciso il mercato. Se hai un diritto acquisito come la pensione d'oro, caschi il mondo ma ti devono liquidare 10-20000 euro al mese anche se il Paese è allo stremo! NON si può continuare con STIPENDI E PENSIONI FISSE per diritto! Le remunerazioni pubbliche devono essere modulate secondo le entrate fiscali sostenibili e sopratutto devono tenere conto dell'entità del debito pubblico e di patrimoni acquisti. Che senso ha dare pensioni d'oro a persone che sono straricche? Bisogna rivedere il significato di pensione di Stato! Che cosa deve fare lo Stato nella tua vecchiaia? Sostenerti, farti passare giorni sereni ma NON ARRICCHIRTI! che cosa significa questa logica che costringe a spremere fasce sociali deboli con l'IMU per mantenere privilegi allucinanti? Niente! E' una logica di odio che stimola il proliferare di iene sociali che non aspettano altro di vederti in difficoltà per saltarti addosso e indebitarti e cacciarti di casa! E' uno Stato farlocco, che mangia una parte di se stesso! Quello di Monti è uno Stato che schiavizza e crea la CLASSE SOCIALE MASTER!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 06:09| 
 |
Rispondi al commento

Da qualche tempo si moltiplicano le voci di chi auspica un ritorno alla vecchia lira, semmai con nome nuovo, ad esempio: nuova lira. I sostenitori di questa proposta, ritengono che sia una strategia efficace per rialzare la nostra economia, con la conseguente svalutazione che darebbe nuova competitività ai nostri prodotti Made in Italy. Questa proposta nasce in un momento in cui la crisi economica, dopo quattro anni dall’inizio della crisi finanziaria internazionale la fine è ancora lontana dal concludersi. Il quadro congiunturale delle economie avanzate e di quelle dell’area euro in particolare, è ancora pesantemente segnato da un rallentamento della crescita, dalla recessione, dalla contrazione dell’attività produttiva, La riduzione della domanda aggregata, conseguenza dei rigorosi processi di ridimensionamento del debito pubblico attuate attraverso misure di contenimento della spesa e di aumento della pressione fiscale, influisce negativamente su consumi e investimenti contribuendo, così, a deprimere ulteriormente le prospettive di ripresa. Le previsioni sull’economia mondiale elaborate dai principali organismi internazionali concordano nel delineare un quadro complessivo d' incertezza e, in prospettiva, un lento recupero della crescita, degli investimenti e dell’occupazione.

In relazione a ciò l’idea di attuare da soli misure efficaci per una ripresa economica dell’Italia, avulsa dal contesto internazionale, è completamente distaccata dalla realtà effettuale. In parole povere la domanda è: CHI COMPRA ?

Analizzando la questione del ritorno alla lira, la prima domanda da farsi è se sia opportuno attuarla in questo momento con l’Italia finanziariamente così fragile, al punto che Mario Monti nel novembre 2011 dichiarava che si era corso serio rischio di non poter più pagare le pensioni e gli stipendi agli statali.


La manovra principale del governo Monti, la cosiddetta salva-italia, dovrebbe essere ribattezzata salva-caste-italiane. e salva-sprechi italiani ed ancora affonda-cittadini-italiani. Monti e il suo governo rappresentano i massimi esponenti delle principali caste italiane. Difficile pensare che potessero operare contro sè stessi. Spero cheil M5S possa andare in Parlamento con il premio di maggioranza e possa portare un cambiamento epocale nella anti-corruzione dell'Italia e magari, divenire un riferimento per altri cambiamenti in tutti i paesi governati da corrotti di tutti i paesi del sud del mondo.

roberto d'iseppi 15.07.12 05:41| 
 |
Rispondi al commento

L'IMU è una tassa che va nella direzione di salvaguardare una parte di Paese a discapito dell'altra. La parte di Paese che Monti vuole salvare è quella dei pensionati d'oro, dei funzionari strapagati, dei dirigenti di Stato. Questa logica chiude il cerchio del privilegio e scarica gli altri. Anzichè ridimensionare gli stipendi di certi dipendenti di Stato, vengono escluse persone. E' un errore evidente e sopratutto politico. Mutatis Mutandi caro Monti! Muta il perimetro di fruizione del denaro derivante dalle tasse in termini di numero di fruitori? Bene allora si vota qualcosa di altro! Si cambia e la si butta giu! Non pensi caro Monti di aver trovare la panacea o di poter fare l'inglesotto all'italiana tutto perfettino con i conti dei soldi altrui!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 05:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento appropriato (l’ennesimo dello stesso tenore,soprano) nel blog del detonatore megafono:


*****
Se pagare le tasse "è bellissimo" come disse l'ex ministro dell'economia Padoa Schioppa, pagare l'IMU è stato un orgasmo. Certo, chi non ottempera si vede arrivare Equitalia ed è meglio un IMU in casa che un Befera all'uscio e se non si salda e va male, la propria abitazione può finire all'asta. Ma questi sono effetti secondari.
*****
-------------------------------------------------

Piu' che effetti secondari direi che questi sono gli effetti PRIMARI del socialcomunismo.
Tutto ha un costo, il socialismo ne ha uno piu' alto degli altri.
Molto piu' alto!
Il socialista manda in malora anche te, digli di smettere!
50--STARS & 13--STRIPES (simply the best), USA 14*07*12 15*00|


***

Commento inappropriato (l’ennesimo ) nel blog del detonatore megafono :

Il capitalista ( ed i suoi derivati) ti sfrutta,ti confonde, ti compra ,ti vende, mischia le carte ,si appropria delle tue "ricchezze", delle tue parole e delle tue lotte per portarti altrove e alla fine , come sempre, ti uccide. Anche a te. Fallo smettere. FINISCILO!

H….!

B. Mahoney ( né de - né m) 14*07*12 15*24|

***

P.S. : Il segnala commento inappropriato non esiste ma,fa parte della strategia della tensione internettiana made in Grillo & Ca$aleGGHIO,la strategia del terrore,della paura il cui scopo è quello di creare il nemico e annientarlo senza farsi troppe domande e soprattutto, evitarle. Quindi , "non c’è tempo per rispondere,il nemico ci attacca,è guerra,loro sono i cattivi,punto !" .

H….!

B. Mahoney ( né de - né m) 15.07.12 05:04| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Infatti, alla maggiore domanda di fondi da parte delle imprese per finanziare l'aumento di produzione e soddisfare così i nuovi ordini ottenuti grazie alla svalutazione verrebbe per lo più opposto un rifiuto da parte delle banche. Con l'autofinanziamento ridotto al lumicino dalla recessione, la mancanza di liquidità dovuta ai ritardati pagamenti (ciò vale soprattutto in Italia) e il canale dell'accesso diretto ai mercati finanziari ancora precluso a molte imprese, specie piccole, il credit crunch è un muro insormontabile all'espansione dell'attività produttiva anche dopo una forte svalutazione.

Effetti positivi della svalutazione in tempi lunghi
La nota ricorda poi che per vedere gli effetti positivi della svalutazione occorre tempo: oltre all'impatto iniziale del rincaro dei prezzi dell'import, che si verifica subito e quindi ben prima che venga più che compensato nella dinamica della ricchezza prodotta dall'incremento del volume dell'export, dalla svalutazione del cambio ci si attende appunto un aumento delle quantità esportate e una contrazione di quelle importate (o almeno della parte di queste sensibile alle variazioni dei prezzi), con conseguente miglioramento del contributo della domanda estera netta alla crescita. Tuttavia, perché ciò avvenga occorre tempo.

Se tutti svalutano, nessuno ci guadagna
Attenzione, continua il Csc: se tutti svalutano, nessuno ci guadagna. Un'economia ottiene il massimo vantaggio competitivo da una svalutazione quando è la sola a realizzarla.

Serve una solida base industriale, che alcuni PIIGS non hanno
Per poter trarre vantaggio dalla svalutazione del cambio, si legge infine nella nota, occorre poter realizzare in casa più prodotti esportabili, in tempi ragionevoli. Perciò, una svalutazione ha più probabilità di aver successo se attuata in un paese che ha già una solida base industriale.


http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-07-14/centro-studi-confindustria-unuscita-111806.shtml?uuid=Abm82i7F

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 15.07.12 04:52| 
 |
Rispondi al commento

no a un'uscita dall'euro.
La svalutazione «è un attrezzo ormai arrugginito»

Uscire dall'euro? La svalutazione, sottolinea in una nota il Centro studi di Confindustria, «è in sé un attrezzo arrugginito che non funziona più bene come un tempo, sempre che produca ancora qualche vantaggio». Il rilancio dell'export non è dunque scontato. Vanno infatti presi in considerazione alcuni fattori: dai sistemi bancari in crisi che rendono molto difficile ottenere credito, alla più lenta risposta dell'export in una concorrenza che i Paesi avanzati possono giocare più sulla qualità che sul prezzo. Senza poi dimenticare, continua il CsC, la limitazione del guadagno di competitività dovuta alla contemporanea svalutazione effettuata dagli altri Paesi che si trovano nelle stesse condizioni. Infine, per esportare di più occorre poter contare e far leva su un'ampia base industriale, che produca beni commerciabili internazionalmente, base che invece è assai ridotta in alcuni di quei Paesi.

Con le filiere globali la svalutazione dà meno vantaggi
Negli ultimi anni, si legge nella nota del Centro Studi, l'affermazione delle filiere globali quale meccanismo efficiente di organizzazione della produzione ha ridotto molto i guadagni di competitività ottenibili da una svalutazione. Attraverso le filiere globali, infatti, i prodotti non vengono più realizzati interamente da una singola impresa o da un insieme di imprese localizzando tutte le lavorazioni all'interno di uno stesso paese.

Manca il credito per finanziare produzione ed export
C'è poi un altro aspetto che potrebbe limare il potenziale della svalutazione: manca il credito per finanziare produzione ed export. Se non si rimuovono prima le cause della stretta sul credito, sottolinea il Centro