Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Monti e a capo


monti-flagello-di-dio.jpg

Rigor Montis è diventato presidente del Consiglio l'undici novembre del 2011, ufficialmente per salvare l'Italia dal fallimento. Da allora il debito pubblico è passato da 1.905 miliardi a 1.948 miliardi (dato di aprile), la disoccupazione giovanile ha raggiunto il record di 34,2%, il PIL calerà nell'anno del 2,4% (ma le previsioni più realistiche sono di meno 3%), la richiesta di mutui per la casa è dimezzata, meno 47%. La "mission" di Rigor Montis era la diminuzione dello spread, per questo ha introdotto l'IMU, alzato le tasse, tagliato la Sanità, la Giustizia, persino gli uffici postali di circa un migliaio, cancellato l'articolo 18. Lo spread non si è accorto di questo grande impegno e oggi è salito a quota 480 insieme al declassamento dei titoli pubblici a Baa2 da A3, a due soli passi dalla valutazione di titoli "junk", spazzatura. Otto mesi di tasse, disoccupazione, di espropri fiscali dei patrimoni privati per tornare al punto di partenza con un Paese più in ginocchio di prima. In un'azienda privata un successo di questa natura porterebbe al defenestramento dell'amministratore con un calcio nel culo. Rigor Montis è volato nell'Idaho, terra ancestrale dei Piedi Neri, per rassicurare la finanza internazionale.
La crisi non può essere risolta con il dogma della crescita, peraltro resa impossibile dal pauroso carico fiscale che blocca le spese e gli investimenti. Ci stiamo impiccando. Tra un anno, con questa politica recessiva, che ha la sua stella cometa nello spread e nella diminuzione dell'interesse sul debito pubblico, tutti gli indici economici saranno peggiorati, con l'unico risultato di aver impoverito ancora di più questa Nazione. Nella discesa agli inferi, i Caronte, Berlusconi e Bersani, coloro che ci hanno traghettato nell'abisso di un enorme debito pubblico, ci danno lezioni e si propongono al governo nel 2013 come salvatori. Oltre al danno, anche la beffa. I cialtroni tornano sempre sul luogo del disastro. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere.

Ps: Il governo Monti ha prestato i soldi alle banche italiane attraverso la BCE per far comprare i nostri titoli pubblici dei quali istituzioni e banche estere volevano disfarsi. L'operazione, ovviamente, è stata pagata dagli italiani con tasse e tagli.

Attila. La tempesta dall'Oriente di Louis De Wohl

Da Oriente avanza la minaccia di Attila, un pericolo che l'Occidente presume di conoscere, ma il cui radicalismo è invece inconcepibile per una cristianità governata da un potere fine a se stesso.

lasettimanabanner.jpg

13 Lug 2012, 13:00 | Scrivi | Commenti (1337) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tutto ciò che desideriamo è di andare al voto il più presto possibile!Quindi sono felice che Rigor Montis rassegni le dimissioni e che vada all'inferno.A parte aver definitivamente rovinato gli italiani il suo governo non ha fatto nulla.Altro che salvatore della Patria.E'come tutti gli altri :uno che fa parte della superprivilegiata casta.

Fortunato Cappuccio, Torino Commentatore certificato 11.12.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

ora cosa aspettiamo ad incarcerare MONTIS , potremmo anche condannarlo alla miseria perpetua , che ne dite ???

riccardo niccolini 10.12.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento

MONTI addio addio addio addio, spero di non vederti più emigra fuori dall'Italia.
Speriamo di non rivivere più questo incubo......

Antonio Petra (tonypec1974), Lecce Commentatore certificato 09.12.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento

1) Moneta sovrana e debito acquistato da noi per non dipendere da altri. Probabilmente ci sarà una svalutazione della lira del 50% rispetto all'euro e al dollaro, però ripartirà l'economia. Sono troppo ottimista? Ok, ok, 60% va bene? Avranno da perdere i possessori di denaro, non chi ha una casa. Avranno da guadagnare i giovani che potrebbero trovare lavoro. Non dovrebbero perdere niente i nullatenenti, i disoccupati, i sottooccupati, i licenziati, gli esodati, gli statali da 1.300 euro al mese, le partite IVA, i piccoli artigiani, la piccola e media industria, i lavoratori che perdono il posto perchè le aziende delocalizzano in Croazia, Polonia, Ungheria, Serbia, i medici specializzati assunti part-time a tempo determinato e pagati meno di un imbianchino, gli imbianchini dipendenti di ditte piccole, ditte piccole "indotto-di-ditte-grandi", braccianti dipendenti di imprenditori, imprenditori sull'orlo del suicidio che stanno per licenziare braccianti...
Qualche bravo economista mi spiega dove sbaglio? Forse i poveri in Italia sono pochissimi, e tanta gente ha da parte centinaia di migliaia di euro in carta straccia?
2) Interessa a qualcuno del MoVimento (che avrei intenzione di votare quanto prima) far smettere lo scempio dei politici ladri e super-pagati, dei burocrati di stato ladri e super-pagati, dei corrotti e corruttori? Gentaglia che vuol far pagare a noi le loro malefatte, distruggendo lo stato sociale?
Grazie, spero davvero che questo commento sia più "political correct" e che non offenda nessuno.
Alessandro Calamai



Scusate, dov'è che il blog di Beppe Grillo parla del MES, che approvato giovedì scorso dal senato, andrà presto alla Camera?!? Guardando il sito non abbiamo trovato niente... nozze gay, IMU... ma dell'organo sovranazionale che ci toglierà definitivamente la sovranità e costerà agli italiani 125 miliardi di euro, niente... NIENTE... !!!
SIRIUS

SIRIUS 18.07.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

sono un esodato della classe 52 che molto probabilmente lo prenderà in quel posto nonostante il raggiungimento dei requisiti a Gennaio 2012 ( e quindi la pensione a febbraio 2013 con le vecchie regole ),l'accordo con l'azienda a Maggio 2011 sottoscritto al ministero del lavoro di Como ,
il motivo sarebbe l'uscita dall'azienda il 1° Febbraio 2012 e non il 31 /12/2011 come vuole quella "santa donna" della Fornero.
Mi chiedo qual'è la logica di tutto questo ,dov'è la sbandierata equità nei decreti che questo governo sta emettendo e chiedo un consiglio e magari un aiuto per capire come posso procedere e se posso sperare ancora in una risoluzione della mia situazione che penso sia comune a molte migliaia di "sfigati" come me .
Giorgio

giorgio casartelli 18.07.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere a Beppe Grillo perché non parla mai del MES, che approvato giovedì scorso dal senato, andrà presto alla Camera?!? Guardando il sito non ho trovato niente... nozze gay, IMU... ma dell'organo sovranazionale che ci toglierà definitivamente la sovranità e costerà agli italiani 125 miliardi di euro, niente... come mai????

francesco sannino, napoli Commentatore certificato 18.07.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento

ed anche Bivings Group viene censurata?

Andrea Parodi 18.07.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

salve sapete darmi una spiegazione come mai nessuna ne parla del referendum in corso : contro la casta e l'immunità parlamentare,ne giornali ne tg ne gazebi in strada a raccogliere firme,almeno voi fate qualcosa sono rimasti pochi giorni e sono ben pochi che l'ò sanno.siete l'ultima speranza come partito dopo tutta quella merda che c'e.grazie.

franco f., ladispoli Commentatore certificato 17.07.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

"Mi hanno licenziato dall’Agenzia delle Entrate e vi spiego perché”
Buongiorno, sono Domenico Tortora, di anni 63, nato a Bari ed ex funzionario del Ministero delle Finanze e successivamemente dell’Agenzia delle Entrate.
Sono stato incastrato, mi hanno fatto perdere il lavoro per un motivo che non esisteva. Hanno sostenuto che fossi socio di una società che non è mai esistita per dimostrare l'incompatibilità con il mio ruolo di incarico dirigenziale. E questo solo perché mia moglie ha un piccolo centro di “elaborazione dati”. Ho sofferto davvero molto. E' solo per pura fortuna che adesso io non viva sotto un ponte, anche se mi hanno rovinato irrimediabilmente la vita.
Mi auguro solo che la Giustizia Divina arrivi lì dove l’essere umano non può.

IL MIO RACCONTO
"Sono stato assunto dal Ministero delle Finanze nel 1978 in qualità di funzionario. Ho svolto per 31 anni il mio dovere con dedizione totale e la cosa mi è sempre stata riconosciuta fino a quello che è purtroppo successo la sera del 25 novembre 2008. Quel giorno la Guardia di Finanza è arrivata nel centro contabile intestato a mia moglie, in attività fin dal lontanol novembre 1991, per una verifica. Dopo quasi cinque ore di ispezioni non hanno trovato nulla. A maggio del 2009, però, mi contestano di fare parte di una “società di fatto” composta da cinque persone, che esisterebbe al posto della Sas di mia moglie". Geniale invenzione studiata a tavolino solo per farmi del male, le carte parlano chiaro e lo stesso CTU nominato dalla Commissione Tributaria palesa notevolissimi dubbi sia sulla mia partecipazione che sulla logicità dei conteggi astronomici proposti dalla G. di F. e condivisi acriticamente (sic!) dall’Ufficio.
"Come ricavi societari vengono considerate le note trovate su un brogliaccio della Sas, usato per condurre i conti. Mi coprono di avvisi di accertamento per decine di migliaia di euro, non mi concedono alcuna sospensione della riscossione pur ricorrendone i presupposti..

DOMENICO TORTORA 17.07.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono un sostenitore del M5S: Approvo quasi tutto quello che fate. Però ora mi sto domandando una cosa. Perchè non state appoggiando il referendum sulla eliminazine della diaria ai parlamentari?
Perchè non ne stata dando notizie o pubblicizzarlo? Tutti lo ignorano. Non so se raggiungerà il quorum.........peccato

Calandri Walter 17.07.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERIAMO CHE TUTTO QUELLO CHE DICI POI LO MANTIENI.NON COME TUTTI QUELLI CHE SONO STATI AL GOVERNO,CHE CI HANNO RIEMPITO DI CHIACHIERE E CI HANNO RIDOTTO ALLA FAME.

galimi elia 17.07.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento

"Ecco cosa ha fatto Hollande (non parole, fatti) in 56 giorni di governo: ha abolito il 100% delle auto blu e le ha messe all’asta; il ricavato va al fondo welfare da distribuire alle regioni con il più alto numero di centri urbani con periferie dissestate. Ha fatto inviare un documento (dodici righe) a tutti gli enti statali dipendenti dall’amministrazione centrale in cui comunicava l’abolizione delle “vetture aziendali” sfidando e insultando provocatoriamente gli alti funzionari, con frasi del tipo “un dirigente che guadagna 650.000 euro all’anno, se non può permettersi il lusso di acquistare una bella vettura con il proprio guadagno meritato, vuol dire che è troppo avaro, o è stupido, o è disonesto. La nazione non ha bisogno di nessuna di queste tre figure”. Touchè. Via con le Peugeot e le Citroen. 345 milioni di euro risparmiati subito, spostati per creare (apertura il 15 agosto 2012) 175 istituti di ricerca scientifica avanzata ad alta tecnologia assumendo 2.560 giovani scienziati disoccupati “per aumentare la competitività e la produttività della nazione”. Ha abolito il concetto di scudo fiscale (definito “socialmente immorale”) e ha emanato un urgente decreto presidenziale stabilendo un’aliquota del 75% di aumento nella tassazione per tutte le famiglie che, al netto, guadagnano più di 5 milioni di euro all’anno. Con quei soldi (rispettando quindi il fiscal compact) senza intaccare il bilancio di un euro ha assunto 59.870 laureati disoccupati, di cui 6.900 dal 1 luglio del 2012, e poi altri 12.500 dal 1 settembre come insegnanti nella pubblica istruzione. Ha sottratto alla Chiesa sovvenzioni statali per il valore di 2,3 miliardi di euro che finanziavano licei privati esclusivi, e ha varato (con quei soldi) un piano per la costruzione di 4.500 asili nido e 3.700 scuole elementari avviando un piano di rilancio degli investimenti nelle infrastrutture nazionali. Ha istituito il “bonus cultura” presidenziale, un dispositivo che consente di pagare tasse zero a chiun

matteo M. Commentatore certificato 17.07.12 12:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A me piacerebbe che un giorni si presntasse qualcuno a dire: le cose da fare sono queste, se le mettiamo in atto porteranno questi effetti in un determinato periodo di tempo. Preso atto che la politica così come l'abbiamo conosciuta è finita bisogna incominciare a pensare qualcosa di diverso. I tecnici sono una soluzione, ma non possono essere pieni di retorica e burattini, devono parlare chiaro, non posso credere che uno come Monti per salvare l'italia pensi all'IMU, la tassa più stupida e iniqua che si potesse inserire, è un'offesa alla sua intelligenza di prof. Deve parlare chiaro e andare a fare un programma che tramite tagli, dismissioni, licenziamenti di personale, riduzione di stipendi e quant'altro ci porti nel giro di qualche anno fuori di quì. Non si può pensare sempre che il prossimo anno ci sarà la ripresa, la ripresa non ci sarà più, almeno non come ce la ricordiamo. Dobbiamo predisporre il piano per la peggiore delle ipotesi, non per la migliore. Allora senza paura delle lobbies affrontiamo i veri problemi del paese, così facendo sono certo che avrai l'appoggio di tutti.

mauro b. Commentatore certificato 17.07.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Il prof. ha fatto il compitino che gli è stato assegnato dalle banche alla pefezione, ha raccolto e sta raccogliendo in giro per il mondo le pacche sulle spalle da parte dei gran maestri, i complimenti degli altri studenti, l'ammirazione di chi lo ha sostenuto.
Ma alla fine cosa ha ottenuto? NULLA.
Anzi, ha peggiorato la situazione andando a dare la mazzata finale a settori già in crisi (penso all'IMU per il settore immobiliare.
Come ci si sente professore a fare tutto come si deve e poi trovarsi con un pugno di mosche in mano? noi lo sappiamo, noi che abbiamo speso 20 anni di vita a studiare per un futuro migliore, noi che non abbiamo avuto il paraculo di papà a farci entrare in banca o nelle grandi aziende, noi che siamo a 40 anni co.co.co.
Adesso abbi coraggio e dacci il colpo di grazia, vuoi che le cose non migliorino veramente con l'uscita dall'euro.

mauro b. Commentatore certificato 17.07.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Un "consiglio" al Presidende del Consiglio:
"La preoccupazione dell'uomo e del suo destino devono sempre costituire l'interesse principale di tutti gli sforzi tecnici. Non dimenticatelo mai in mezzo a tutti i vostri diagrammi ed alle vostre equazioni." di Albert Einstein

Monti, detto "il salvatore", sta tentando di far sopravvivere il sistema economico-sociale attuale dell'Italia. A mio avviso, equivale a cercare di salvare uno squalo, mentre sta mangiando una persona VIVA! Ciò non bastasse, l'attuale Governo, inizialmente ricolmo di buoni propositi (come i precedenti...), attua Leggi come la Riforma del Lavoro per racimolare finanziamenti dalla CE, dove l'unico aspetto positivo è la formazione dell'ASPI, almeno questo creerà posti di lavoro... spero. Ma la questione più inquietante è l’inesistenza di iniziative per i giovani, quando il tasso di disoccupazione medio in Europa è del 22% ed in Italia è al di sopra del 35%, con un aumento di quasi 8 punti su base annua! Quali prospettive di crescita possono sussistere con questi dati?

Fabrizio D., Bologna Commentatore certificato 17.07.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

E che cosa ci si poteva aspettare? E' da mesi che ripeto che il ns. bel paese e' in METASTASI. Il paese ha un cancro diffuso a tutti i livelli. Ci stanno facendo i funerali. Mi consola il fatto che quando come le termiti si saranno divorati tutto, forse, ma non e' detto,potremo rifondare il paese dalle fondamenta. Dico forse in quanto,questa crisi pilotata, potrebbe in realta' far nascere nuove leggi e norme restrittive delle liberta' individuali, che secondo il mio modesto parere, non sono cosi' utopiche. Un conoscente mi ha riferito che esiste gia' un piano, che prevede la schiavizzazione del genere umano attraverso l'inserimento di un microchip sotto pelle che determinera' il totale controllo della razza umana da parte di pochi. Forse, vista la veneranda eta',il sig. Monti sta lavorando per il proprio figliolo. Penso che il peggio debba ancora venire.

Roberto Testi 16.07.12 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Per beppe:la keshe foundation ha trovato la chiave per l'energia libera e la vuole regalare al mondo.Ne parlera' a settembre pero'Obama ha gia' varato una legge per ostacolarla.Beppe informati e divulga per favore.é veramante imoportante.Penso che in pochi lo sanno

Christian Corbellari 16.07.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

..e la fornero come la rusic...

daniele f., bologna Commentatore certificato 16.07.12 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ora ora è stato aggiornato il debito pubblico italiano 1.966,303 miliardi di euro........bingooooo.
Manca ancora qualcosa per far capire agli italiani che non c'è via di scampo.
Non bastano più le bugie di Passera e di Monti (quale via virtuosa ha imboccato? forse è opportuno inviargli un google map).
La agenzie di rating non sono mica dei pescioloni come, purtroppo il popolo italiano che crede alle buone intenzioni.
D'altra parte le promesse dei nostri leader: Berlusconi "Silvio Berlusconi: Mi ritiro dalla politica
Lo ha dichiarato al Financial Times l'ex premier, che aggiunge: il mio erede sarà Angelino Alfano" - peggio mi sento - Berlusconi: “Mi ritiro, nel 2013 aiuterò Angelino Alfano” ...... PD .... non riesce a far promesse è incartato peggio di un pesce stantio.
Casini, fa la vergine.....dov'era negli ultimi trent'anni?
Movimento 5 stelle è ora di una scossa attiva.
Incominciamo a dare un nome al processo civico e civile dei politici che hanno gestito la repubblica (propongo come condanna ai colpevoli la "DAMNATIO MEMORIAE" di romana usanza).
La Norimberga civile ed italica quale titolo? (apriamo il forum)

Lucio Bernetti 16.07.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

PERCHÈ NON SI DIFFONDE LA NOTIZIA DEL TERMINE ULTIMO DEL 26 Luglio per andare a firmare e poter abrogare la famosa legge 2 consentendo la riduzione degli stipendi d'oro dei parlamentari?Forse lo avete già fatto ma per me è la prima volta che uso un blog e questo fino ad ora lo consideravo quello più trasparente.Grazie e aderite in massa firmando presso gli uffici elettorali del vostro comune di residenza.

Umberto Occhiello, Capaccio Commentatore certificato 16.07.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fgek60.altervista.org%2F2012%2F07%2Fcome-e-stata-svenduta-litalia-di-antonella-randazzo%2F&key=d193fdc4194004636bf47dd1deb154795501b878

interessante analisi!

monica c. Commentatore certificato 16.07.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante configurareil blog in modo tale che quando si inserisce o si risponde ad un commento la pagina si riapra in quella posizione

Luca M., VENEZIA Commentatore certificato 16.07.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

L'AGNELLO SACRIFICALE SULL'ALTARE DELL'IPOCRISIA

Così fa la politica, una certa politica. Quando odora che non c'è più speranza che sopravviva ai troppi errori commessi, allora va in cerca di rifarsi una verginità e quindi vuole dimostrare che, avendo sbagliato, deve recuperare credibilità al più presto! Cosa fa? Vuole, appunto, dimostrare che è intonsa, linda, trasparente, corretta. Mi riferisco ai botolini, ai lifting, ai restiling che questo Pdl vuole dare corso, per "rinnovarsi". Si smarca di un passato non molto corretto per certe azioni e silura la giovane Nicole Minetti. Manda a dire per il tramite di Angelino Alfano che deve dimettersi e subito, altrimenti sarebbe uno scandalo! Ma uno scandalo lo era anche prima che è stata messa lì, senza un voto da parte di un elettore! Chi l'ha messa? Ma il Capo, "credo"...!!! Adesso che questa donna è al terzo anno di mandato, probabilmente, senza avere arte e parte in politica, il PDL vuole le sue dimissioni, come azione epurativa! inoltre, aggiungo: quante persone erano indagate dalla magistratura e non si sono mai schiodate dagli scranni del Parlamento, quando il pdl "governava"? Non mi sembra che Silvio Berlusconi si fosse dimesso quando era in carica, dai vari avvisi di garanzia che gli giungevano da diverse Procure? Quantunque questa donna abbia a che fare con pendenze giudiziarie non ha mai ricevuto una condanna, per ora! E allora perchè buttarla fuori dalla Regione? Sia ben chiaro: io non la difendo, ma oggettivamente, dal momento che è consigliere di Regione non si può, ora, con il senno del dopo, pentirsi di averla collocata lì! Questo atteggiamento politico è sconcertante, fallimentare e dimostra che chi vuole continuare a fare politica, sbaglia! Pertanto, le premesse di chi ambisce a riciclarsi, in parte, altrimenti sparirebbe dalla scena, non sono buone! Non è così che si dimostra di perseguire il vero valore!Ad ogni buon conto è sempre l'elettorato che osserva e che giudica e quindi lo attuerà nelle urne

Adalberto de' Bartolomeis 16.07.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera su rai5 ho visto un bellissimo documentario che si chiama " diario di un saccheggio" di Solanas ( cio' che è successo in Argentina) con la collaborazione di mario monti, li' si prospetta cio' che succederà all'italia, ritengo che il documentario si possa scaricare da internet con le maniere che conosciamo, guardatelo è veramente interessante.

adriano fontanot 16.07.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A casa tutti certi politici incluso il sig Monti(tecnico di cosa non l'ho ancora capito)Sig Napolitano questa volta con il sig Monti ha sbagliato e se ci troviamo in questa condizione non bella e non seria è anche colpa sua:meglio da parte mia le elezioini anticipate che il governo del sig Monti non eletto ma sponsorizato dalla vecchia politica nullafacente e non pensante di risoluzioni per migliorare le condizioni di noi tutti italiani,beneficiaria di solo privilegi e non rinunce

walter comer, nerviano Commentatore certificato 16.07.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente il trucchetto spiegato....
Lo spread sale, i titoli di stato vengono declassati e le banche italiane sono costrette ad acquistare con i soldi prestati(a tasso elevato) dalla BCE....

Grazie Beppe

Igor G 16.07.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Moody's ha declassato il debito italiano ed ha tecnicamente perfettamente ragione!

La valutazione di Monti & C. è ancora ottimistica. Il professore, fino ad ora, non è riuscito a sanare nessuna delle falle istituzionali del sistema italico.
Tagli e tasse; questo a Moody's non basta, vogliono vedere progetti di sviluppo credibili! Manca una qualsiasi forma di programma, ridurre i servizi e/o aumentare le tasse scoraggia qualunque investitore che chiede, anzitutto, certezza di stabilità delle condizioni d'investimento.
A quest'analisi va aggiunto l'insormontabile ostacolo rappresentato dalla nostra casta politica, capace di boicottare ogni decisione tendente a ridurne il peso economico-sociale.

Il costo della politica va diviso equamente su ogni lavoratore, ora se questi diminuiscono, o riducono il loro reddito, il peso complessivo va ridotto in proporzione, e questo Monti non lo può fare, se ci provasse la casta lo manderebbe a casa... E questo Moody's l'ha capito!

Rudik G., Torino Commentatore certificato 16.07.12 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SIAMO SOLO NOI A DIRLO:

Italy PM Monti To Be Appointed President In May 2013 - BofA Merrill
15 July 2012 15:41 EDT
By eFXnews.com
http://www.efxnews.com/story/13561/italy-pm-monti-be-appointed-president-may-2013-bofa-merrill

Italian Prime Minister Mario Monti is in fragile position due to the combination of fiscal austerity and deep economic troubles, says Bank of America Merrill Lynch in a note.

"As the latest (fiscal) measures are implemented, and the dissident 5-star party gains ground, there is a risk of Parliament withdrawing its support for Monti with a view to calling early election," BofA says. That could actually be a possible outcome given the change in the Italian political landscape over the last few months. According to recent polls, Italy's main "center right party", PDL (18%), continues to lose support in favor of the new "center/center left party," 5 Stars (18%), while the country's main "center left party," PD is still ahead (26%).

In that political environment, there are significant incentives for both PDL, and PD to call an early election in order prevent 5 Stars from gaining further in opinion polls.

But BofA believes that the only barrier for the two parties to do so is to avoid taking the blame for pushing the economy into heightened uncertainty associated with early polls.

Based on that, BofA's base scenario is that Prime Minister Monti will finish his term; then after the April elections he will be appointed President in My 2103. "He would therefore remain a crucial driving force of foreign policy and policy making," BofA adds. Copyright © 2012 eFXnews

DEGNO DI NOTA CHE DAI SONDAGGI CHE CITANO CI DANNO AL PARI DEL PDL = 18% !?!

PaOLo NaNNini, Castiglione della Pescaia Commentatore certificato 15.07.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Sarà un vero piacere andare a votare con tutto il cuore movimento 5S!!!

gangemi domenico 15.07.12 23:51| 
 |
Rispondi al commento

"Rigor Montis è diventato presidente del Consiglio l'undici novembre del 2011".
Rappresenta un caso la data? Proprio 11-11-2011? Io non credo proprio.

Ad esempio ecco alcuni tragici avvenimenti ben noti con questo numero:

11-03-2011=terremoto e maremoto del Tōhoku

11-03-2004=attentato a Madrid

11-09-2001=attentato alle torri gemelle

11-09-1973=famoso colpo di stato in Cile dove Pinochet prende il potere.

In astrologia e numerologia l'aspetto negativo del numero 11 rappresenta il peccato, la trasgressione e la morte.

Chi governa il mondo da dietro le quinte sembra essere ossessionato dai numeri come l'11, il 13 e il 33.

Saluti.

RageForOrder 15.07.12 23:44| 
 |
Rispondi al commento

ma ... lo sapete che stiamo andando verso un vero bipolarismo !?cittadini contro casta di politici
da una parte normali cittadini diplomati/laureati giovani incensurati con stipendi e agevolazioni autoridotte
dall altra gli esperti navigati del pdl pd udc e altri che faranno un polo uniti contro l 'antipolita' dei cittadini
sembra che sto raccontando una sciocchezza vero ?!
ma il movimento 5 stelle in un mese è oltre il 20 % ! e cresce interrottamente ( ad oggi 2,4 punti sotto il pd )
( lo sbarramento dell 8% al senato elimina fini casini bossi di pietro vendola che pure alla camera 4% rischiano ....)
e il 50% degli italiani incazzatissimi che schifati non sono andati a votare ....
secondo voi ....se decidono di andare a votare , per chi voteranno ?
e gli elettori di sinistra cosa penseranno del podio insieme fini casini bersani ?
( sempre che non arrivino, come adesso, ad includere anche berlusconi. dipendere come sempre dai numeri non dalle idee)
e quanti leghisti hanno digerito l immensa presa per il sedere di bossi e compagni che gia ieri bossi ha riconfermato che tanto comanda lui ..
ragazzi mi sa che ne vedremo delle belle
bersani e berlusconi insieme a combattere contro i mulini a vento
e da quando sono nato che non vedo luce ma forse forse .......

antonio mignone, venaria Commentatore certificato 15.07.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo e' di sicuro impatto emotivo ma non significa niente in termini assoluti. Bisogna dire come sarebbero andate le cose:

1) Se fosse rimasto il precedente governo
2) Se ne fosse subentrato uno che attuasse un progamma adeguato secondo l'autore del blog (quale???)
3) Se non ci fosse stato alcun governo, per esempio per impossibilita' di creare una maggioranza o di protratta stagione elettorale

Dire "Monti e' un incapace perche' lo spread e' rimasto alto" e' troppo semplce.

Cristiano Palego 15.07.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno lo ricorderà! E come potrebbe essere se sono soltanto uno dei tanti italiani che sanno fare 2+2. E' bastato vedere le prime "operazioni" del governo Monti, APPROVATE anche dall'opposizione, per capire ciò che stava accadendo. Il PUPETTO di turno avrebbe dovuto fare ciò che il vecchio governo non ha avuto il coraggio di fare, sapendo che ne sarebbe uscito politicamente con le ossa rotte. Il Signor Monti è andato oltre ogni immaginazione portando gli italiani al fallimento più totale e si è addirittura superato quando, saputo che più di 170 imprenditori si erano suicidati per il fallimento delle proprie aziende e conseguente licenziamento dei dipendenti, come se parlasse di un bollettino di guerra ebbe a dire che al confronto degli oltre 1700 suicidi greci le "perdite" italiane erano accettabili. Una frase che avrebbe dovuto essere rimarcata dai mezzi di comunicazione, vista la fredda cattiveria, e che invece è passata quasi sotto silenzio. Ed ora si sta verificando quello che avevo, fra me e me, preventivato. Il nano, come qualcuno lo chiama, sta uscendo dalla tana per rimarcare che Monti, il salvatore, ha fatto più danni di quanti ne avesse fatti lui e che adesso, con la sua prossima (sicura) nomina, sarà lui a salvare l'Italia. Io penso che gli italiani abbiano ormai capito con chi hanno avuto a che fare (e non parlo di bunga bunga, di cui me ne frego altamente)e lo manderanno (scusate ma ci vuole) a fare in culo! Se ciò non dovesse accadere significherà che ci meritiamo di stare in mezzo alla MERDA.

Anacreonte La Mantia 15.07.12 20:54| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUATE A COMPRARE AUTOMOBILI STRANIERE SINO ADESSO SONO STATI SPESI APPENA 8-900 MILIARDI DI EURO - QUASI LA META' DEL DEBITO PUBBLICO !!!
COMPLIMENTI !!!

Franco Della Rosa 15.07.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Non è solo l' Italia che va alla malora!Con Le nazioni "del Terzo Mondo" da decenni e decenni ridotte alla miseria più inaudita; il Sud America (perla di civiltà e benessere fino a sessant' anni fa) ridotta al degrado più inverosimile dalle politiche che hanno egregiamente anticipato le nostre, è ovvio che altre nazioni seguono a ruota... Questa è la globalizzazione perché, in fin dei conti chi continua a fare affari e soldi, è sempre in cresta, a dispetto delle lagnanze... tanto è acqua fresca che se ne va! I minatori spagnoli si sono fatti CINQUECENTO KILOMETRI A PIEDI per difendere il loro posto di lavoro E SONO MINATORI... (uno dei lavori più duri che esistano) e non banchieri e similari! Non una voce si è alzata (in italia) in nome della solidarietà... (e meno che mai dell' emulazione).In Francia, PER SENTENZA della MAGISTRATURA, i lavortori di una fabbrica hanno IMPEDITO LA DELOCALIZZAZIONE.
Qui si blatera, si blatera solo... si protesta e non si conclude nulla: ragli d' asino non salgono al cielo! "Lasciamoli ragliare - dato che siamo in democrazia - quando avranno ragliato taceranno" Più bello di così!
Sibilla12

Bruna Chiesa 15.07.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo un'ultima ma importante cosa:

Ecco il perché Monti non fa nulla per stimolare la crescita del Paese....perché semplicemente non sa che fare!
Che cosa farebbe a quel punto uno che, come lui, è invischiato in lotte e lobby di potere da così tanto tempo?
Va a toccare i soliti, quelli che Grillo definisce "le merde", noi che non possiamo fargli nulla.
I potenti sono tali anche per lui.
A quel punto, servendo tanti soldi e subito, ha compiuto le mosse che sappiamo.
Se, però, le tasse ora sono state messe e, come dice, i nostri conti ora sono più a posto, perché non procedere con incentivi e riforme per crescere (che è il passo che più il mondo si aspetta da noi!)?
Perché, ripeto, NON SA COME FARE!!!!
Incredibile ma vero!
Sapete che tecnica ha usato agli inizi per risollevare la situazione dell'Italia?
La tecnica dello sfruttare il suo buon nome e il prestigio di cui gode in ambito internazionale.
Perché vedi, se io vengo da te e sono un esperto del mio settore e ti vengo raccomandato dal gotha del mio campo, tu all'inizio ti fidi....ti fidi per un pò.....un altro pò....ma se a un certo punto non si hanno risultati concreti torno a pensarla come prima. Questo è successo con lo Spread.
All'inizio si fidavano di lui ed il mondo c'ha voluto credere, ma poiché non sa come portare a crescere il Paese (perché lui sa che è semi-impossibile col tessuto industriale che abbiamo)i mercati si sono risvegliati dal torpore ed eccoci di nuovo qui a 480 punti di gap coi tedeschi.

Eddy Mazzantini, Italy Commentatore certificato 15.07.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, questo è il mio pensiero a riguardo:

Non credo che Monti o chiunque per lui possa risolvere la grave situazione economica dell'Italia ed il motivo è, a mio avviso, uno solo.

Partiamo da un esempio pratico, il sottoscritto si è laureato anni fa in Fisica Nucleare e da allora sta cercando di svolgere un lavoro attinente alla propria preparazione. Credete che ci sia mai riuscito? NO MAI!
Le strade erano due: università e ricerca (una miseria di stipendio e vanno avanti solo in pochi) e la cosiddetta "Ricerca industriale".
Mi sono votato alla seconda con tante speranze e sapete che ho trovato? Semplicemente una marea di piccole e medie aziende che sono ferme ad una tipologia di prodotto e ad una strutturazione che andava bene fino agli anni '60 ma che sono letteralmente OBSOLETE.
Risultato: o faccio di mestiere il disoccupato o mi rassegno a lavora in una delle milioni di aziende di contoterzisti che della ricerca industriale non sanno che farsene.
Sappiamo tutti che se alle tasse (a prescindere dal fatto che Monti le abbia istituite senza criterio) non unisci la crescita, lo spread come il debito che lo genera non cala, ma a questo punto mi viene da porre a tutti voi e a Beppe Grillo compreso una domanda:" Che cosa fareste per incentivare questa benedetta crescita?"
Sembra una domanda la cui risposta risiede in argomenti scontati e retorici ma, in base a ciò che dicevo poche righe sopra,come fare a stimolare la crescita se ti ritrovi tutte aziende di (sostanzialmente) "metalmezzadri" da massimo 10 dipendenti ognuna, che vivono dello stesso prodotto da una vita, che può essere replicato in due secondi dai paesi emergenti avendo sostanzialmente nessun valore aggiunto e se gli dai degli incentivi per fare ricerca ci si comprano la macchina nuova?
Mi piacerebbe sentire da tutti voi una considerazione seria e pratica su come risolvere il problema che, guardate, è l'unico davvero fondamentale.
Grazie della vostra disponibilità e a presto! Edmondo.

Eddy Mazzantini, Italy Commentatore certificato 15.07.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' dal primo provvedimento di Monte & C che mi sto chiedendo se per fare tutto questo serviva un professore, pardon, anche una professoressa. Difatti quello che rimane intatto dal primo giorno che hanno messo piede a Palazzo Chigi, sono TUTTI i privilegi dei politici e dei loro votanti, cioè i raccomandati comandati politici dipendenti pubbliciche infestano i Palazzi del potere. Quello che stupisce è che neanche i sindacati denunciano questo palese voto di scambio che ha dimensioni ragguardevoli, costi mostruosi e la bellezza di 24000 esuberi. In pratica gli impiegati statali che lavorano davvero potrebbero trovarsi nel calderone "esuberi" mentre i loro colleghi privilegiati continueranno ad avere lo stipendio raddoppiato. Non parliamo poi dei tagli alla sanità che vendono fatti con uno strappo a mano invece che obbligare tutti gli ospedali a lavorare su un semplice software in cui vengono registrati i pazienti e le relative terapie (medicinali e paramedicinali). In questo modo si saprebbe esattamente quanti medicinali acquistare e a questo punto è giusto accentrare gli acquisti per diminuirne i costi. Poi è chiaro che si dovrebbero stabilire compensi massimi ed eliminare totalmente quella scemenza detta "premi" che per alcuni dipendenti dei palazzi del potere, della Farnesina, della Sanità, della Giustizia e alle infrastrutture sono ragguardevoli. Si dovrebbe capire perché c'è chi continua a pecepire pensioni di platino, oro e argento mentre a tanti pensionati si sta tagliando anche la vita. Non si capisce perchéex parlamentari con un reddito proprio ragguardevole (Abete, PAoli, Benetton, ecc)debba percepire il famigerato vitalizio. Si è capito che per fare tutto questo potrebbe essere necessario entrare in Parlamento perché l'attuale associazione a delinquere parlamentare di ridursi lo stipendio e tranciare tutti i privilegi ridando equilibrio sociale al paese, se ne fregano.

Mario B., Roma Commentatore certificato 15.07.12 16:05| 
 |
Rispondi al commento

"Il neoliberismo che promette meno controllo statale necessita' di un forte apparato statale per poter essere attuato."

Ruth Bencini 15.07.12 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe e ragazzi dello staff, io vi voglio un mondo di bene però non potete dire che la colpa è del debito pubblico, sembra quasi che è la corruzione e lo stato spendaccione e corrotto e sporco e la politica.. la corruzione misura l'incapacità di una classe politica, penso che su questo possiamo andare tutti amorevolmente d'accordo ma per certe questioni macroeconomiche ci vuole un minimo di analisi approfondita. Se siamo in questa situazione è per colpa di diversi fattori, tanto per cominciare la BCE che ha il compito di mantenere il cambio fisso con una valuta che è stimata il 20% superiore rispetto al valore che sarebbe funzionale per il nostro paese. Mettiamoci poi che non è l'Europa della cooperazione, le attività non vengono coordinate ma si continua a parlare di competitività e la competitività la voglion fare con deflazione interna ossia tagliando diritti e stipendi dei lavoratori, ecco perché rompono le palle sull'articolo 18 e sulla concertazione. In sostanza il vero crimine dei partiti più che prendere uno stipendio spropositato, più che usare l'auto blu, ricevere mutui a tasso agevolato, piazzare amici e parenti nelle amministrazioni, prendere il finanziamento pubblico è: SOSTENERE I CAPITALISTI NELLA LOTTA DI CLASSE. Già perché è questo l'arcano svelato, dietro tutte le manovre ci sono degli interessi contrapposti, la coperta è corta, da una parte ci siamo noi che vorremmo vivere meglio, dall'altra ci sono loro che vogliono guadagnare di più, sempre di più, l'avidità dell'uomo. E c'è sempre meno stato, meno controllo, ci si è affidati ai mercati pensando che sarebbe stato meglio ma anche i mercati hanno dei limiti. Problemi complessi richiedono informazioni complesse e corretta informazione, vi prego di porre la massima attenzione benché sia conscio che il vostro lavoro sia faticoso e i vostri impegni innumerevoli ma questa attenzione porterà benefici al MoVimento per quel che concerne la sua credibilità.

Marco Lezzeri Commentatore certificato 15.07.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono 35 anni che non voto piu per colpa di queste rumente.Alle prossime votazioni vado nella gabina col rigello per fare un perfetta croce naturalmente sul m5s.Per tutto questo schifo che leggo nel blog non ho parole per commentare. Ciao

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 15.07.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

SIA MALEDETTO IL PARTITO DEMOCRATICO !
SIA MALEDETTO IL PARTITO DELLA LEGANORD !
SIA MALEDETTO IL PDL L'ACCOZZAGLIA DI LARVE UMANE!

Sia maledetto il governo monti, quanti lo sostengono (cioè la triade maledetta), la sua ideologia, le sue idee (quelle poche che ha), le sue politiche economiche (quelle poche che ha), perchè con i fatti ha dimostrato di seguire pari pari le politiche di PDL, PD-L, e Leganord contribuendo in maniera determinante a distruggere questo paese.

Auguro all'attuale governo di buffoni di cadere e di andare a elezioni entro il 2012, all'attuale premier di andare a fanculo sia investito di miseria questo povero deficiente (mi sembra il minimo sindacale) travestito da sanguisuga.

Pietro T. Commentatore certificato 15.07.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

L'importanza delle parole

Per evitare di essere soggiogati dalla parola "Dio", come dice Clarabella, sul blog, a mio avviso, bisognerebbe chiamarlo "Entità".

Credo che sia una parola giusta e appropriata.

Questa parola permetterebbe:

1°- di condividere.

2°- di valorizzare l'aspetto più importante del credere: la creazione dell'universo.

Una indistinta "entità" può appartenere a tutti.

La parola Dio genera, invece, un senso d'appartenenza e di contrapposizione con altri dei.

Vorrei vedere come si potrebbero convincere le masse ad andare in guerra in nome di una Entità e non di uno specifico Dio.

La parola Dio porta, quasi automaticamente, a pensare al rapporto con gli essere umani trascurando l'aspetto fondamentale della creazione.

Nell'Antico Testamento la creazione occupa una striminzita pagina iniziale; le altre 950 pagine (circa) si occupano dei rapporti di Dio con gli uomini.

Forse, concentrarsi sull'aspetto creativo potrebbe farci ridimensionare il resto.

www.vito pallotti.it

Vito P., verona Commentatore certificato 15.07.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento

un milione di forconi e vedrete come scappano.
Ormai solo i più imbecilli ( purtroppo ce ne sono tanti tra gli "italgliani") NON si sono ancora accorti che è tutta una manovra per schiavizzarci.
Ma se Mussolini si impadronì dell?italia con ventimila camice nere, non volete che un milione di forconi riescano a cacciarli TUTTI ma PROPRIO TUTTI, facendogli lasciare qui TUTTO.
Poi come fece Franklin Roosevelt si fanno un bel pò di opere pubbliche UTILI e da lì si ricomincia la ricostruzione dell'Italia dopo che è stata nuovamente rasa al suolo da questa silenziosa terza guerra europea.
L'America dopo 4 anni di recessione imposti da Hoover repubblicano, con Roosevelt non solo si rimise in piedi, ma vinse la guerra contro il Giappone e in Europa, fece il progetto Manhattan che costo centinaia di miliardi, fece il piano Marshall, si armò per la guerra fredda, fece i viaggi sulla luna ... con cosa pagò tutto questo???
Poi nel 1970 nuova crisi indotta dai titoli tossici, vennero imposte le limitazioni sulla borsa e tutto ritornò a posto fino al 1996 quando Bill Clinton le tolse ... dando la stura al Nuovo Vaso di Pandora che ci stà massacrando, complici i nostri politici.
Forconi per TUTTI
Aldo

Aldo Moro 15.07.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in guerra, e' vero,e benché la storia non si ripete,il paragone con la precedente, viene quasi naturale:e siamo appena al luglio 1942,ad un anno dalla caduta del regime, ma a tre anni dalla fine del tunnel.coraggio Italia,ce la faremo!

antonio focheschi 15.07.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E STAFF

A CONTI FATTI LA GUERRA E INIZIATA!

SPREAD , DEBITO SUL DEBITO ...PAGARI E NON RIUSCIRE A PAGARE PIU INTERESSI RIACCUMULANDOLO SUL DEBITO , RIFACENDOLO RISALIRE!
BASTA PENSARE CHE CI VORANNO 85 MILIARDI PER PAGARE GLI INTERESSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
COSA SI INVENTERENNA IMU 2 IMU 3 ???

MODYS STA VEDENDO GIA QUELLO CHE ASPETTAVA DI FARE APPENA E ARRIVATO MONTI!!
A TAGLIATO LE GAMBE A ITALIA STORPIA IN RIPRESA
FACENDOLA CADERE IN UNA SPIRALE ! UN BUCO NERO CHE ORMAI NON NE USCIRA PIU!!
VERREMMO RISSUCCHIATI E SPOLPATI DEI NOSTRI SOLDI E RISPARMI GESTITI DA TASSE , MANOVRE RIMANOVRE TIKET ,SANITA , SEMPRE PIU ALTE, SPESE INCONTROLLATE!!

COME SI FA AD AVERE 2000 MILIARDI EURO DI DEBITO
E NON RIUSCIRE A PAGARE GLI INTERESSI QUEST ANNO ??
CHE SONO STATE FATTE TAGLI PENSIONI , AUMENTO ETA,
STIPENDI DA FAM E, PRESSIONE FISCALE AI MASSIMI!

E FINITA !!

BASTA !! CI VUOLE QUALCUNO !!

ITALIA ECONOMICAMENTE DEVE RITORNARE ACRESCERE!!???????
E LA FRASE CHE DA 10 MESI SI SENTE DIRE!!!
FORSE SE LA "BAGNI"??

AL MOVIMENTO 5 STELLE CHIEDO CHE VENGA FATTA UNA PROPOSTA DEFAULT TECNICO ITALIANO
CON RITORNO ALLA LIRA!!
IL 55% DEL DEBITO IN MANO NOSTRA!
ALTRO 45% IN MANO STRANIERE VERREBBE PAGATO IN LIRE!!
A NOSTRO PIACERE IN 30 ANNI!!
AVENDO MENO DEBITO INVESTIRE CON SULLE ATTIVITA PRODUTTIVE E AUMENTO I POSTI DI LAVORO !!!! CON UN PIL DEL 6% ANNO
LA SVALUTAZIONE SAREBBE DI UN 30%
MA ALIVELLO LOCALE NON CAMBIEREBBE NULLA!!!
TUTTO CIO CHE VIENE PRODOTTO IN ITALIA ! ALIMENTARI!! LO PAGHEREMMO COME ADESSO!!
UNICA COSA LE EPORTAZIONE DALL ESTERO CHE PAGHEREMMO DI PIU!! E COME ABBIAMO SEMPRE FATTTO!!

LEVIAMOCI DA STO BELINNNNNN!! DI EURO!!!
MONETA DI SOVRANITA POPOLARE STAMPIAMOLA!!
FORZA LIRA ! UNICI CHE VOGLIONO EURO SONO I POLITICI E BANCHIERI!!
AI QUALI NON GIOVEREBBE PERDENDO I SOLDI DALLE MANOVRE CHE LA MONETA FORTE COMPORTA!!

LIRA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


SALUTI VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE !!

GRANDE BEPPE IL 13 APOSTOLO

mario 15.07.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento


GHIACCIO BOLLENTE

Agghiacciato, si dichiara Bersani. Gli esperti sono indecisi, non sanno se per il rischio di dover sposare Vendola, o per il ritorno di Berlusconi.

Cremona 15 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 15.07.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo la verità : l'Europa poggia il culo sull'Italia sfruttando la presenza massiccia nel nostro Paese di aspiranti vanitosi statisti accademici e non (come lo sono Monti o Berlusconi) e altrattanti sostenitori di vanitosi in cambio di megastipendi!! L'Italia funziona così, sempre alla ricerca di un rappresentante stile mussolini che può essere riempito di vanità a piacimento in cambio di un posto di Stato dirigenziale. E a noi italiani non rimane che pagare tutta questa marmaglia gerarchica e verticistica che ansima per "pompare" il capo! Quando il capo è bello "pompato" e convinto di essere il salvatore d'italia e che può andare alle riunioni dei più grandi, che è uno dei grandi statisti, dei professori importanti, migliori del mondo, bene allora si può continuare a pigliare lo stipendione!!

mario mario Commentatore certificato 15.07.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

pensioni per tutti::

PENSIONI MINIME €. 1000.00
PENSIONI MASSIME €. 5000.00

per uno che nella sua vita lavorativa ha guadagnato molto anche se gli dai 5 mila euro al mese penso che possa sopravvivere,così facendo avanza abbastanza per dare un minimo di €. 1000 a tutti gli altri.

vincenzo silipo, APPIANO GENTILE Commentatore certificato 15.07.12 07:57| 
 |
Rispondi al commento

MONTI traditore della patria servo di golman e socmel vai beppe mandalo alla 172 esima università del mondo e fare il pirla

ABI GAI (abigai) Commentatore certificato 15.07.12 03:57| 
 |
Rispondi al commento

bersani inguaribile perdente.appena berlusconi ha deciso di ridiscendere in campo hai trovato la forza del cattivo piazzista.ti sbraggi ,ti dimeni
ma che conti senza l'assenzo di baffino?CHIAMA BERLUSCONI:AH SILVIO ANDIAMOCENE ALL'OSTERIA.TU RACCONTI BARZELLETTE ED IO BEVO UN BICCHIERE DI VINO.E TUTTE DUE TRASCINANDOCI DIETRO BAFFINO FACCIAMO IL REGALO PIù CONCRETO ALLA NAZIONE E AL GRIDO SIAMO DEI FALLITI LASCIAMO IN TRANQUILLITà L'ITALIA.

franco a., torre annunziata Commentatore certificato 14.07.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento

tutti abbiamo chiesto più volte che il governo tagliasse sopratutto dove la spesa pubblica era stata una scelta chiaramente politica di scambio di favori, io ti do il posto tu mi voti .
Questa richiesta di taglio puo essere vista come possibile cambiamento non è detto che si stia più male di come si stà ora.
Ma se questo governo di finti tecnici non se la sente vada fuori dai coglioni e lasciate che il popolo voti ,certo il voto non è automatica garanzia di risanamento ma nemmeno lasciare UN GOVERNO CHE TENTENNA NON SERVE AL PAESE.
Beppe il taglierinno vi far lo scalpo

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 14.07.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

l'11-11-11 è stato l'inizio di un super carnevale in Germania. L'11 di novembre è il giorno in cui il loro carnevale ha inizio, per finire a Febbraio insieme al nostro...bene: gran bello scherzo di carnevale, questo "commissariamento" tedesco!..aiuto!

Kjkha 14.07.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

A vedere 'sta gentaglia qua mi viene il vomito, a tutte le ore ci dobbiamo sorbire la loro presenza odiosa. Ma i cittadini onesti non ne hanno piene le palle? Non è ora (da molto molto tempo) di dare un bel calcione nelle palle a questi merdosi?

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 14.07.12 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma qui il cenacolo rischia di trasformarsi in un loculo dove si trovano costretti transitoriamente a riposare in attesa di accedere agli allori del Pantheon.
Di rovescio in rovescio, questo governo figlio della lungimiranza di tutta la nomenclatura rischia di trovarsi orfanello. Figlio di nessuno.
Eccoli ricomparire d’incanto, austeri e sdegnati contro quell’agenzia che rischia di compromettere gli inciuci con cui avevano sperato di sopravvivere a se stessi, di rompere definitivamente quel giocattolino con cui avevano sperato di presentarsi, tutti insieme appassionatamente, in primavera
Volano gli anatemi e le scomuniche contro gli irrispettosi analisti d’oltreoceano che non riescono a mettere a libro paga.
Ma come ?
Crolla il reddito, crolla il prodotto, crolla l’occupazione, il debito pubblico raggiunge livelli record mai raggiunti finora … e quelli che dovrebbero fare ?
Rassicurare i mercati ? Asserire che va tutto bene ? Che lo stellone italiano verrà in nostro soccorso e che i debiti, prima o poi, li ripagheremo ?
Suvvia ! Siamo seri. Quelli guardano ai fatti.
Anzi, ai numeri che certificano l’esito catastrofico di questa politica.
Ci riferiscono di uno “stimatissimo” presidente del consiglio entusiasticamente accolto dai suoi compari.
Eccome no ! Gli abbiamo lasciato interi comparti di mercato che il nostro manifatturiero, agonizzante sotto i colpi inferti dalle politiche di risanamento, è costretto ad abbandonare
Avanti così presidente ! Prima o poi la crescita arriva !
Surreale ! Davvero !
Gustoso anche il siparietto finale.
Bill Gates che sghignazza alle spalle di un Monti incupito e leggermente a disagio nella sua camiciola a pois (forse neppure all’asilo glie l’avevano fatta indossare).
Amichevoli ricordi di un tempo, commenta l’inviata.
L’eversore di Mocrosoft, quello che nalla sua veste di commissario per la concorrenza aveva messo in ginocchio il colosso di Redmond, e il suo rivale di un tempo che si ritrovano festosi.
Come Putin e Berlusconi.

Enrico Pascolo Commentatore certificato 14.07.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Scrive wikipedia a proposito del surrealismo.
Il surrealismo è un movimento culturale molto diffuso nella cultura del novecento che nasce in opposizione al Dadaismo.
Il primo Manifesto surrealista del 1924, definì così il surrealismo: Automatismo psichico puro, attraverso il quale ci si propone di esprimere, con le parole o la scrittura o in altro modo, il reale funzionamento del pensiero … in assenza di qualsiasi controllo esercitato dalla ragione, al di fuori di ogni preoccupazione estetica e morale.

Il surrealismo è quindi un automatismo psichico, ovvero quel processo in cui l'inconscio, quella parte di noi che emerge durante i sogni, emerge anche quando siamo svegli e ci permette di associare libere parole, pensieri e immagini senza freni inibitori e scopi preordinati.
Scusate la divagazione wikipediana, ma me l’hanno fatta venire in mente i resoconti di oggi degli organi di informazione.
Il disastro in cui è sprofondato il paese è sotto gli occhi di tutti, ma loro, con assoluta nonchalance, continuano a propinarci festosi consulti tra sobri capi di stato, cui anche il nostro può partecipare, a pieno titolo, finalmente, come pari inter pares.
Ehmmm ! Quasi pari ! Perché la situazione è quella che è.
Perchè noi i compitini che ci avevano assegnato li abbiamo fatti. Che bello !
Poi però arriva la pagella e quella di Moody’s non è certo tenera con il nostro paese.
Ecco allora la trafila dei politicanti, quelli di mestiere, riappropriarsi della passarella.
Si erano momentaneamente eclissati (vista la mala parata), per rinchiudersi in un angusto cenacolo dove meditare sulle grandi riforme che non avevano avuto il coraggio di fare secondo alcuni (dove svernare in attesa di tempi migliori secondo altri).
Padri della patria costretti a bere l’amaro calice dell’esilio per il bene comune (così almeno hanno tentato di farla passare).

Enrico Pascolo Commentatore certificato 14.07.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è più nulla da dire.
E' ora di agire.
altrimenti diverremo schiavi.
La giustizia è morta.
Chi ha rotto auto vetrine ecc. 10 e più anni di carcere vero.
Chi ha massacrato, seviziato e torturato persone, solo pochi mesi di servizio sociale e anche un bel avanzamento di grado.
IO non ci sto più.
Stop
Fine delle comunicazioni.
Ora solo azioni, vere e concrete.
mandi

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

É tutta una beffa, lo sapevano già dal principio che non sarebbe servito a nulla. Stanno solo arando il campo per seminarci la tirannide del Nuovo Ordine Mondiale. FERMIAMOLI ORA!

Giusy Rubino 14.07.12 16:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

infilerei nell'ano dei politici i 13 miliardi di euro di soldi sprecati alle super pensioni !!! in monetine da 1 cent cosi i "mal di pancia" glieli facciamo venire noi e le infilerei "senza ma e senza se"a questi inetti,bugiardi e sfacciati.

Michelangelo Bellomo Commentatore certificato 14.07.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio esilio volontario in un paese piu' povero dell'Italia con uno stipendio da fame, sono qui a ricordare che BEPPE GRILLO GIà DUE ANNI FA ANNUNCIò CHE L'ITALIA E' GIà TECNICAMENTE FALLITA. DiciaMo a Mister Mario Monti che il debito sovrano italiano é 1948 milierdi di euro ( aprile 2012), che per il 2012 il deficit pubblico sarà IL 2% DEL PIL ( http://tinyurl.com/7u2yngf ), che gli interessi sul debito pubblico italiano sono all'incirca 80 miliardi all'anno BUTTATI NEL CESSO. CHIEDIAMO a Mister Mario Monti COME CAZZO FARà A MANTENERE L'ANNO PROSSIMO IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO ALMENO STABILE AL 120% DEL PIL SE L'ANNO PROSSIMO IL PIL DIMINUIRà DEL 2,4%?????
RAGAZZI, LO DICE LA MATEMATICA CHE NEL RAPPORTO SE IL DIVIDENDO RIMANE COSTANTE E IL DIVISORE AUMENTA, IL RAPPORTO AUMENTA ANCH'ESSO!!! QUINDI, SE IL DEBITO PUBBLICO RIMANE COSTANTE A 1948 E IL PIL SCENDE DEL 2,4-3% NEL 2012, COME CAZZO FA IL RAPPORTO (DEBITO PUBBLICO)/PIL A RIMANERE AL 120% PER L'ANNO 2012?!?!? SICURAMENTE IL RAPORTO SCHIZZERà MINIMO AL 125%!!!!!!! SVEGLIA, RAGAZZI, BASTA FARVI PRENDERE PER IL CULO!!!!!
NON E' FINITA QUI!!! CONFRONTANDO I PRIMI TRE MESI DEL 2011 CON QUELLI DEL 2012 IL COSTO DEGLI INTERESSI SUL DEBITO PUBBLICO é SALITO DEL 16% PASSANDO DA 16,2 A 18,7 MILIARDI DI EURO!!! QUESTO PERCHé LO SPREAD è AUMENTATO!!! ADESSO MOODY'S HA DECLASSATO DI DUE PUNTI I TITOLI DI STATO ITALIANO. MOODY'S HA FATTO MALE: DOVEVA DECLASSARLI GIà ADESSO A TITOLI SPAZZATURA. CHE CAZZO SERVE ASPETTARE ANCORA?!?!? QUESTA CLASSE DIRIGENTE DEL CAZZO FA COME SCHETTINO: ASPETTANO A DARE L'ALLARME PERCHé SI CAGANO SOTTO, POI QUANDO DARANNO L'ALLARME SARà TROPPO TARDI E CAPITERà IL PEGGIO!!

Francesco P., Brno (CZ) Commentatore certificato 14.07.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Partigiani moderni 2.0:
Mettere di nascosto supera track nelle fessure monete delle macchinette slot machine!!!
Scrivere sui muri delle citta frasi x risvegliare le coscienze!
Agiamo partigiani moderni nessuno ci difende!

Gio gio 14.07.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti .
Se non si vuole scendere in piazza tutti insieme per accompagnare fuori dalle stanze del potere l'intera classe politica con tutti i suoi tirapiedi, bisognera dare il voto giusto a persone vergini nelle elezioni 2013. Alla classe politica uscente chiediamo un risarcimento delle malefatte , come si fa con i mafiosi , si sequestra tutto in Italia e all'estero che sia intestato a loro o ai loro cari . Se siamo una nazione VERA diciamo noi all! Europa cosa e meglio per il nostro paese e la nostra gente, se all'Europa non sta bene usciamo subito. Altra cosa non meno importante sono le banche che devono stampare di nuovo moneta in nome del popolo italiano, e rivedere l' interesse fonte di tutti i mali.
Per far ripartire la piccola economia , negozi artigianato e quant'altro mettiamo che il tetto di povertà sia impostato a 800 euro al mese , fino a questa cifra non si paga nessuna tassa INPS compreso perche quando vi pagate l'affitto tutte le spese che ci sono in una casa il vestiario e i mezzi per andare a lavoro dovete scegliere se pranzare o cenare, e pregare di sentirsi sempre bene. Iniziamo anche così a cambiare le cose perche il bene comune e' dato da un minimo di sopravvivenza che dovrebbe essere garantito a tutti.

Marco 14.07.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Quando la gente sara più critica,saprà osservare meglio il tutto che gli accade attorno,quando guarderà meno tv che gli annebbia il cervello modificandogli inconsciamente l opinione,quando ritroverà il coraggio d alzare ill culo dalla poltrona e d menare le mani con chi ci fa violenza...allora inizierà la rinascita,ma fino ad allora calo lento negli inferi...

Gio c'la 14.07.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

la democrazia che non c'è mai stata ora è ancor più scomparsa... ci pensa il cameriere delle banche ed i suoi degni compari

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 14.07.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Monti è un dannatissimo tiranno al servizio della stramaledetta trojka il cui unico scopo è quello di mettere in ginocchio le popolazioni ed arrivare alla schiavitù moderna... il piano è in piena espansione con la scusa della crisi dello spread del rigore questi stanno approvando alla chetichella leggi liberticide che giammai potrebbero passare altrimenti.

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 14.07.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una legge che contempla, in caso di suicidio anche l'induzione al suicidio. Cioè, se uno si è suicidato la giustizia potrebbe considerare anche il fatto che uno sia stato indotto a compiere quell'atto e da suicidio si trasforma in omicidio. Come c'è una legge sul mobing … Se per Carl Popper lo Stato è un male necessario ne consegue che lo Stato non dovrebbe indurre nessuno al suicidio per liberarsi di quel male necessario che è lo Stato. Si potrebbe costituire una specie di commissione legale che indaga sulle ragioni di questi ultimi suicidi e, se nell'agire dello Stato non ci siano tracce di violazione dei principi fondamentali del cittadino, chiarite bene dalla Costituzione che è di fatto un patto di rapporto fra Stato e Cittadino, o meglio dire tra Stato e Popolo.

Giorgio A., Borghi, (FC) Commentatore certificato 14.07.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

L’unica soluzione che abbiamo è quella di informare il più possibile. Questi meccanismi perversi devono essere conosciuti da tutti, nonostante il boicottaggio del sistema dell’informazione del regime usurocratico. Lo sforzo deve essere titanico, la volontà e la determinazione non devono piegarsi di fronte a niente.

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

E sotto il giogo di questa malefica piaga, sono finiti tutti i popoli d’europa che oggi pagano sulla propria pelle una crisi sistemica e indotta, figlia di un paradigma che dal 1694 (anno di costituzione della prima Banca Centrale, la Bank of England) si è imposto sulla vita dell’uomo. Il meccanismo dell’indebitamento degli Stati da parte di organismi privati quali sono le Banche Centrali Nazionali è presente quasi ovunque. La Federal Reserve conia negli USA il dollaro, la Bank of England conia nel Regno Unito la Sterlina, la BCE conia l’Euro. Ma per quanto ci riguarda, esiste un’abissale differenza, che rende il sistema ancora più perverso: gli Stati dell’Unione non possono ricevere il credito direttamente dalla BCE (cosa che invece accade in modo diretto e subordinato negli altri paesi, ed Es. negli USA dove il Congresso ordina di stampare e la FED esegue) ma devono finanziarsi sul mercato, la parolina magica con cui ci prendono per i fondelli. In poche parole funziona così: la BCE crea denaro a suo piacimento, lo da in prestito alle banche commerciali (Draghi ha recentemente creato circa 1000 miliardi di euro prestandoli all’1%) e queste possono decidere se acquistare o meno i cosiddetti BOND, i titoli del debito (con tassi che vanno dal 5 al 7%). Non è possibile, quindi, per i paesi della UE attuare una propria politica monetaria, pur volendo accettare il meccanismo dell’indebitamento pubblico.

Tutto è nelle mani della Grande Usura. I signori della Goldman Sachs, banca d’affari

targata USA, siedono vertici delle grandi istituzioni bancarie, Mario Draghi ne è l’emblema. Ora hanno deciso di gestire direttamente anche le Istituzioni politiche, Mario Monti e Papademos sono i primi alfieri al servizio della Goldman.La politica è messa sempre più all’angolo, ostaggio del sistema finanziario che controlla partiti, sindacati e mondo dell’informazione.

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tenteranno di tutto pur di non far prendere voti alla lista "MoVimento 5 Stelle".

Teniamo SEMPRE presente, nelle discussioni politiche che si faranno a luglio-agosto, alcuni PUNTI FERMI :

1°) Nei dibattiti televisivi, NESSUNO solleva MAI il problema dei 98 MILIARDI di euro che le società delle slot-machine DEVONO allo Stato, a seguito di un Accertamento della Guardia di Finanza e del relativo Ordine del giorno approvato dalla Camera il 16/12/2011, ACCETTATO anche dal Governo, che "...impegna il Governo a prendere le opportune iniziative, anche legislative, fatte salve le prerogative del Parlamento, volte a consentire una definizione dei contenziosi esistenti..."
(http://www.mil2002.org/battaglie/slot/111216_odg_barbato.pdf ).
Oggi su "il venerdì di Repubblica" a pag.40-41 c'è un articolo che spiega i "perché" hanno "scaricato" il colonnello Rapetto della Guardia di Finanza, che fece l'Accertamento, Fra " i perché" :
"...l'indagine sulle slot machine non collegate all'Agenzia delle Entrate. Un imbroglio da 98 miliardi di euro, che ha coinvolto dirigenti dei Monopoli di Stato....".
I partiti NON HANNO FATTO NULLA !!!
Beppe Grillo ci ha dedicato almeno TRE Blog !!!

2°) L'enorme "TRUFFA legalizzata" del FINANZIAMENTO-RIMBORSO elettorale che vede "coinvolti" gli attuali partiti :
dal 1974 al 2012, hanno incassato
5.944.533.428 euro ( CINQUE miliardi, novecentoquarantaquattro milioni 533 mila quattrocentoventotto EURO !!!....).
Sufficienti a "tamponare" i disastri dell'ultimo TERREMOTO !!
I CITTADINI devono "pretendere" che siano TUTTI restituiti, perché NON DOVUTI !!!

Questi sono i DUE "punti deboli" che INCASTRANO
"inesorabilmente" TUTTI i partiti ed in "campagna elettorale" VERRANNO MASSACRATI !!!

Ribadiamoli e ricordiamoli CONTINUAMENTE , parlando di politica con i Cittadini.


E’ chiarissimo. Non c’è scritto da nessuna parte che la proprietà giuridica dell’euro emesso appartiene alla BCE o alle BCN. C’è soltanto scritto che la BCE può autorizzare l’emissione di euro a se stessa e alle BCN, dovendo controllare l’inflazione nella zona euro, così come stabilito dal Trattato di Maastricht. Ribadisce che solo l’Eurosistema può stampare le banconote o creare elettronicamente i valori nominali. Ma nessun riferimento giuridico, nessun trattato, nessuna legge, nessuna deliberazione, niente di niente ci dice che l’Eurosistema ha la facoltà di addebitare la moneta. E’ evidente che si appropria di questo grande ed esclusivo privilegio.Ciò che diceva il prof. Giacinto Auriti trova finalmente conferma in un atto ufficiale della Commissione Europea: le Banche Centrali si appropriano del valore della moneta perchè emettono solo addebitando, prestando, e il prestare è una qualità esclusiva del proprietario. Auriti chiamava questo meccanismo la truffa del signoraggio, parola sulla quale oggi si fa volutamente grande confusione.

Non a caso l’indomito professore dell’Università di Teramo aveva denunciato la Banca d’Italia (organismo privato in mano per il 94% a banche commerciali e fondazioni bancarie) per truffa, associazione a delinquere, usura, falso in bilancio e istigazione al suicidio (grave piaga dei tempi nostri). Infatti la moneta, essendo il mezzo di scambio con il quale i cittadini riescono ad interagire tra loro dando vita al mercato, ovvero riuscendo a scambiarsi reciprocamente beni e servizi prodotti grazie al loro lavoro, deve appartenere esclusivamente a chi lavora, ovvero al popolo. Chi si appropria indebitamente del valore della moneta non fa altro che sfruttare il lavoro del popolo, lucrare sulle fatiche e sulla produzione altrui chiedendo che gli vengano pagati gli interessi sul prestito erogato. Questa è la gigantesca distorsione del nostro tempo, questa è la Grande Usura.

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Olli Rehn non fa altro che ribadire che dopo l’emissione, ossia dopo la creazione fisica delle banconote o più verosimilmente dell’apparizione in video delle cifre sui terminali dell’Eurosistema (totalmente a costo zero, se si esclude l’energia elettrica che mantiene accesi i computers…) la proprietà dei valori nominali appartiene al nuovo proprietario, ovvero a chi ha accettato l’addebito, a chi ha accettato di indebitarsi. Non solo. Olli Rehn, per giustificare l’affermazione secondo la quale rispondeva a Borghezio che l’Euro appartiene nella fase dell’emissione all’Eurosistema, cita l’articolo 128 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, dove nel comma 1 si legge:

"

La Banca centrale europea ha il diritto esclusivo di autorizzare l’emissione di banconote in euro all’interno dell’Unione. La Banca centrale europea e le banche centrali nazionali possono emettere banconote. Le banconote emesse dalla Banca centrale europea e dalle banche centrali nazionali costituiscono le uniche banconote aventi corso legale nell’Unione.

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

(SEGUE)lo conia di 0,20 centesimi – valore intrinseco – le BCN si appropriano anche del valore riportato sul biglietto stampato). E l’On Scurria chiedeva quali fossero le basi giuridiche su cui poggiava l’affermazione del Commissario Olli Rehn:

"

Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-000302/2012alla CommissioneArticolo 117 del regolamentoMarco Scurria (PPE)

Oggetto: Natura giuridica della proprietà dell’euro

In risposta ad un’interrogazione scritta sul medesimo tema presentata dall’on. Borghezio fornita il 16 giugno 2011, la Commissione informa il collega che “al momento dell’emissione, le banconote in euro appartengono all’Eurosistema e che, una volta emesse, sia le banconote che le monete in euro appartengono al titolare del conto su cui sono addebitate in conseguenza”.Può la Commissione chiarire quale sia la base giuridica su cui si basa questa affermazione?
Nei tempi stabiliti dal Parlamento Europeo arriva la risposta:

"

ITE-000302/2012Risposta di Olli Rehna nome della Commissione(12.3.2012)

L’articolo 128 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea costituisce la base giuridica per la disciplina dell’emissione di banconote e monete in euro da parte dell’Eurosistema (costituito dalla Banca centrale europea e dalle banche centrali nazionali). La proprietà delle banconote e delle monete in euro dopo l’emissione da parte dell’Eurosistema è disciplinata dalla legislazione nazionale vigente al momento del trasferimento delle banconote e monete al nuovo proprietario, ossia al momento dell’addebito del conto corrente bancario o dello scambio delle banconote o monete.

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/notes/politicamica/la-truffa-delleuro-la-conferma-dellue-come-aveva-gi%C3%A0-detto-giacinto-auriti/393814683962036

La truffa dell'Euro: la conferma dell'UE, come aveva già detto Giacinto Auriti
pubblicata da PoliticAmica il giorno mercoledì 14 marzo 2012 alle ore 11.03 ·

Dall'articolo di Francesco Filini sul blog

"Il Rapporto Aureo - la giusta proporzione tra la misura del valore e il valore della misura".

l'articolo è a questo indirizzo:

http://rapportoaureo.wordpress.com/2012/03/13/euro-arriva-la-conferma-dellue-ci-hanno-sempre-truffato/

Finalmente arriva la risposta all’interrogazione presentata dall’EuroparlamentareMarco Scurria sulla natura giuridica dell’€uro, e finalmente arriva la conferma: ci stanno truffando. Ci hanno sempre truffati. Ma andiamo per ordine.

Marco Scurria aveva chiesto chiarimenti sulla risposta data dalla commissione europea alla prima interrogazione sulla proprietà giuridica dell’euro presentata dall’On. Mario Borghezio, nella quale si affermava che nella fase dell’emissione le banconote appartengono all’Eurosistema, mentre nella fase della circolazione appartengono al titolare del conto sulle quali vengono addebitate. Attenzione perchè le parole negli atti ufficiali e nel linguaggio tecno-eurocratico vanno soppesate per bene. Quindi il commissario Olli Rehn rispondeva a Borghezio che la proprietà delle banconote cartacee (dove troviamo ben impressa in ogni lingua dell’Unione la sigla della Banca Centrale Europea) è dell’EUROSISTEMA. Ma cos’è quest’Eurosistema? “L’Eurosistema è composto dalla BCE e dalle BCN dei paesi che hanno introdotto la moneta unica. L’Eurosistema e il SEBC coesisteranno fintanto che vi saranno Stati membri dell’UE non appartenenti all’area dell’euro.” Questa è la definizione che si legge sul sito ufficiale della BCE. Quindi le Banche centrali nazionali stampano le banconote e si appropriano del loro valore nominale (ad Es. se stampare un biglietto da 100 ha un costo fisico per chi

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Last Bomb di 40 mila persone
******************************

La situazione economica è a livello di esplosione, dite quel che vi pare ma il paese non sta in piedi. Nessuno paga nessuno...pagamenti a babbo morto quando va bene, aziende che falliscono come funghi, CIG a go go per quelle aperte, gente che spende sempre meno e che non andrà in ferie.

Si legge della chiusura di 14 mila aziende al mese...è un numero spaventoso !

La prossima bomba attorno a noi che manifesterà tutta la sua drammatica forza, sono i terremotati emiliani, le aziende che non hanno avuto l'agibilità per riaprire e i colossi fuggiti (che non hanno visto l'ora con questo evento di prendere su i loro stracci e andare via dall'italia).Alla fine mi chiedo cosa accadrà...

Rimane certa una cosa
2000 miliardi di debito sono inesigibili.

Se non troviamo dei coglioni che ci prestano miliardi di euro per riapgare i debiti fatti, siamo....falliti..

Dobbiamo prenderci a sberle tutti, svegliarci da questo incantesimo e riscrivere le regole scritte il secolo scorso alla luce dello stato delle cose.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 14.07.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento

RIPETO GRILLO HA IL SASSO IN BOCCA! AVREBBE POTUTO ANDARE A PARLARE DA SANTORO E DIRE ALL'ITALIA INTERA LE COSE CHE VANNO DETTE! NON LO HA FATTO PERCHE' CASALEGGIO NON VUOLE! GRILLO NON E' QUELLO CHE PENSIAMO! http://paolofranceschetti.blogspot.it/2012/06/su-beppe-grillo-e-il-movimento-5-stelle.html

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO CONTINUA A PARLARE DEL CONTORNO! NON PARLA MAI DEL PROBLEMA: L'EURO, LE BANCHE, IL SIGNORAGGIO,L'ESM! BEPPE SI è MESSO UN SASSO IN BOCCA!

Ugo C. Commentatore certificato 14.07.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendo da un commento di Luis p. delle ore 12.13 e ai relativi sottocommenti.

Si parlava di fare qualcosa di concreto, che e' forse arrivato il momento di stare solo a schiacciare i tasti di una tastiera dietro il PC.
Prima che ci fottano la vita come stanno facendo.

Ma mentre affermo e penso queste cose non voglio dire che e' necessaria una rivoluzione violenta.

VORREI CHE BEPPE, IL MOVIMENTO E TUTTI QUELLI DI BUONA VOLONTA' RACCOGLIESSERO UN MILIONE DI PERSONE PER OGNI REGIONE, DA NORD A SUD, PER MARCIARE UNITI SU ROMA E CIRCONDARE IL PARLAMENTO, SENZA ALZARE UN DITO, SENZA VIOLENZE.
DAVANTI A 15-20 MILIONI DI ITALIANI COSA CREDETE CHE POTREBBERO FARE ESERCITO, POLIZIA E CARABINIERI????

V PER VITTORIA!!
E RIGURDATEVI IL FILM! NON E' POI COSI' LONTANO DALLA REALTA' ATTUALE.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 14.07.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PORCACCIA LA MISERIACCIA … 1/3
Ho letto i dieci post più votati, dai quali emerge la seguente situazione. C’è chi manda i partiti affanculo. E chi dice che se avessimo i coglioni, avremmo dovuto cacciare Monti. Chi dichiara che i partiti fanno il doppio gioco, poiché da una parte appoggiano Monti, e dall’altra si svincolano da lui per ripresentarsi vergini alle elezioni. Qualcuno si lamenta degli stranieri che si comprano le nostre aziende più importanti, e qualcun altro ripete che Monti è servo del gruppo Bildeberg e della Trilaterale. Poi c’è chi prevede che saremo strangolati, e altri che ci ricordano che i partiti fruiscono ancora dei rimborsi elettorali. Infine, chi dice che siamo vittime dell’usura internazionale, e che Berlusconi negava la crisi. Ovviamente in questa ribollita d’attestati, dei blogger più votati, si configurano scenari del domani e del dopodomani. Non c’è nemmeno chi si sottrae al compito di riscrivere un personalissimo “Dei delitti e delle pene”, un po’ meno illuminista dell’originale. Poteva mancare la girandola del racconto dei fatti? No, non poteva mancare! E difatti c’è. Insomma c’è un po’ di tutto, manca solo una sana autocritica. Poi, questo ricondurci assiduamente ai fatti, alla fine ci devia dall’analisi delle cause da cui muovono i nostri problemi. Dickens, non a caso, nei suoi “Tempi difficili” fa dire a un suo personaggio queste parole: «Nella vita non c’è bisogno che di fatti. Piantate fatti e sradicate tutto il resto. La mente di un animale che ragiona si può plasmare solo con i fatti … Attenetevi ai fatti!».
MA PORCACCIA LA MISERIACCIA SCHIFOSA, e mai possibile che per avere un briciolo di lucidità, e di presenza verso noi stessi, e per non procedere nella dietrologia (che ossimoro m’è venuto fuori!), che poi è il racconto dei fatti accaduti, si debba essere all’ertati da un pensatore di centocinquant’anni fa?
Segue sotto

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 14.07.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

MA PORCACCIA LA MISERIACCIA … 2/3
Continua da sopra
È mai possibile, che in questo blog, non vi sia uno, che è uno (tranne un certo Tony e un certo Acido Muriatico)¹, che invece di puntare il dito accusatore contro qualcun altro, lo dirige verso se stesso per dire: «Io sono uno dei corresponsabili di questo sfascio, perché ho votato i politici che oggi biasimo. Io sono uno dei colpevoli del degrado morale del Paese, perché faccio parte di quella colonia di dipendenti pubblici, che timbrano il cartellino e poi vanno a farsi i cazzi loro. Io sono uno di quei farabutti che non pagano le tasse per quel che dovrebbero e potrebbero. Infine, sono uno di quelli che si sono sempre disinteressati di quel che riguarda il bene comune del Paese». Indifferenza, ecco il sostantivo maledetto e benedetto, il narcotico in cui, secondo me, si rifugiano i coscienti, i presenti a loro stessi che si sentono privi della forza necessaria per sovvertire una situazione contraria. Costoro, gli indifferenti, specie cui appartengo anch’io, non a caso sono stati i protagonisti dei romanzi esistenzialisti di Moravia e Sartre. Non a caso, perché la corrente atea dell’esistenzialismo (dei due pensatori detti), nasce a cavallo delle due guerre, ossia in un momento d’incertezze economiche e sociali come le attuali che, con tutta evidenza, suggeriscono quell’atteggiamento distaccato. Parallelamente agli indifferenti, un’altra categoria sociale ha altrettante responsabilità verso la collettività: gli ignari. Gli ignari, non sono inconsapevoli dei problemi che vessano la società, ma di che cosa li origina sul piano strettamente culturale. Al contrario degli indifferenti, gli ignari non si rendono conto d’essere loro stessi un problema, ma sono convinti d’essere solo le vittime, e perciò continuano instancabili a elaborare quel non-ragionamento che scaturisce in molti commenti del blog.
Segue sotto

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 14.07.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

MA PORCACCIA LA MISERIACCIA … 3/3
Continua da sopra
Naturalmente poi agiscono altre categorie sociali e culturali, ma sono una quota così esigua del corpo elettorale, per cui non mi soffermo neppure a esaminarle. Il blog: noi dobbiamo ringraziare Beppe Grillo, all'infuori d’essere iscritti o no al suo movimento, perché ci ha dato un’opportunità che altrimenti non avremmo: quella di dire la nostra sperando che qualcuno la recepisca e la traduca in fatti reali e non raccontati. Poi, il blog, unito al movimento, ha fatto uscire dal guscio persone come me, arroccate nell’indifferenza, perché hanno intravisto la via di una nuova politica e, dunque, la possibilità di una loro futura utilità al servizio del bene comune. Ma il blog, e la Rete in generale, deve essere assorbito da vaccinati. Perché grazie ai miracoli dell’informatica, siamo sommersi in poche ore da una quantità di notizie fino a qualche tempo fa inimmaginabile. Insomma, ci piovono addosso, mentre accadono, un diluvio di notizie riguardanti tutti i campi dello scibile. Eppure si dice che più aumentano le notizie, più diminuisce l’informazione. “Informazione” che, non a caso, è stata sostituita dalla parola “comunicazione”. E ciò pare danneggiare la capacità d’elaborazione dell’individuo, ossia quella riflessione che faceva dire “so solo di non sapere”. Dico questo, e non ne soffra chi dovesse riconoscersi in data situazione, perché noto, anche solo dal lessico utilizzato, che il frequentatore abituale del blog mi pare che si “nutra” soprattutto di Rete. Quando invece, per l’allargamento delle sue vedute, sarebbe augurabile che dirigesse la sua attenzione anche verso altri settori d’erudizione. Che poi sono quelli che fanno pensare e guardare avanti, senza perdere di vista quello che si lascia dietro.
Fine

Nota 1:
- “Tony”: 10/07/12 ore 17:11 “Previsioni elettorali”
- “Acido Muriatico”: 09/07/12 ore 08:48 “A volte ritornano”
- “Acido Muriatico”:07/07/12 ore 23:58 “Dazi o schiavitù”

TYPE-X (T J), Bletchley Park (UK) Commentatore certificato 14.07.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OSSERVAZIONI DI UN PICCOLO ESSERE

Stamane sono andato a fare jogging come faccio spesso in un bosco che è situato sulle alture di Napoli.
Il bosco è talmente fitto che ogni tanto una folata di vento sposta i rami di un albero per far filtrare la luce del sole.
Ero solo e talmente assorto nella natura come se ne facessi parte e ne facevo parte.
Il silenzio era rotto solo dal fruscio del vento o dal movimento di qualche animale.
Osservavo tronchi ed arbusti fino ad arrivare ai fiori e alle foglie.
Le foglie,quelle che comunemente vediamo ogni giorno e calpestiamo d'autunno hanno un fascino spettacolare.
Mi ha colpito la perfezione delle loro simmetrie ed asimmetrie,tutto creato dalla natura,impossibile da imitare,impossibile da creare.
Nell' habitat naturale ogni cosa è al suo posto,la linfa,le cortecce,i fiori,la funzione clorofilliana,l'organizzazione delle formiche e delle api e di ogni essere vivente che è 'connesso' a questo misterioso sistema.
Mi sono sentito piccolo,come se fossi osservato da una invisibile ma onnipresente essenza.
Ho pensato allo spread,alla merkel,a monti e ai nostri piccoli politici,ho riso di santa ragione.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 14.07.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 Firmate l'appello su avaaz.org per mettere i banchieri dietro le sbarre

2 non dimenticate http://www.facrbook.com/video/video.php?v=2051710347482 dove Monti alla LUISS parla della bellezza della crisi!

3 Enrico Letta ha detto meglio votare PDL che M5s; ma Enrico Letta vicesegretario del PD è membro in carica della Trilateral, invitato al Bilderberg (cui partecipa anche Emma Bonino1)

4 Hollande ha già segnato alcune differenze

5 Siamo, per ora, il terzo soggetto politico nei sondaggi. cresceremo, anche con le alleanze con i movimenti che si sono formati in rete

Lidia Beduschi 14.07.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento

@silvano
come fare a creare una identità nazionale se non c'è una nazione condivisa ma una nazione diretta da un gruppetto di persone che si approfittano elle altre?
Non è condividendo le decisioni che si può creare una nazione condivisa?
guarda la svizzera, non parlano nemmeno la stessa lingua ma condividono le decisioni e le leggi, e con queste la nazione.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 14.07.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai abbiamo capito tutti che l'entrata dell'italia nell'euro è servita solamente a spremere famiglie e imprese italiane in fsvore degli interessi dei paesi del nord europa, i paesi del sud europa come grecia spagna e italia sono serviti a rimpolpare le casse della bilancia dei pagamenti dei paesi nordici, germania in primis che ha potuto fare la riunificazione con i soldi nostri.Con la recessione attuale causata dalla altissima pressione fiscale e perdurando gli altiinteressi che paghiamo sul debito, sarà impossibile uscirne fuori, lo sviluppo non potrà mai iniziare, la soluzione migliore è l'uscita dall'euro prima di arrivare a rivolte popolari e all'azzeramento della poca ricchezza nazionale rimasta.Con l'uscita dal'euro ci sarà un impennamento di inflazione, ma come è stato quando fu svalutata la lira, sarà una inflazione sopportabile, circa il 4%, non dovendo rispettare più i parametri tagliagola, la produzione ripartirà e si imporrà nuovamente sui mercati internazionali, ci vorrà una classe politica illuminata, che ancora non esiste, il governo tecnico attuale, schiavo del pensiero unico europeo, dovrà essere sostituito da un governo di tecnici moderni e giovani, che dovrà abbassare subito la pressione fiscale e fare quelle riforme dell'apparato dello stato che monti non riesce a fare.

alfredo roncaccia 14.07.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Alla c. a. Del Santo Padre,
Papa Benedetto XVI, Joseph Aloisius Ratzinger.
Vorremmo sapere, per Grazia di Dio, e in nome della trasparenza, a quanto ammontano le ricchezze custodite attualmente dalla banca di “Dio”: lo IOR?
E’ vero che la Banca del Vaticano è attualmente depositaria di conti segreti? (A chi apparterrebbero quindi questi denari? E per quale motivo questi conti devono essere mantenuti “segreti”? Qualcuno forse deve vergognarsene?). Se si, non Le sembra scandaloso o quanto meno strano, e poco Religioso questo stato di cose?
Esimio Pontefice, Le chiediamo di ordinare con un Suo provvedimento urgente che tutti i soldi attualmente presenti nello IOR (banca del Vaticano), vengano distribuiti ai poveri di tutto il Mondo.
Tramite questo positivo provvedimento, e gesto Cristiano, Lei passerebbe sicuramente alla Storia come miglior Papa.
In assenza di tale provvedimento, Le preannunciamo la necessità da Parte dello Stato e del Popolo Italiano, di rivedere i patti Lateranensi, dopo le prossime elezioni politiche, che si terranno in Italia nel 2013. In questo contesto, le stesse relazioni diplomatiche tra Lo Stato del Vaticano e lo Stato Italiano, potrebbero essere riconsiderate, nel nome della trasparenza e della Democrazia.
Cordiali saluti e Grazie!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/05/antiriciclaggio-cosi-il-governo-ha-coperto-lo-ior/284435/

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.dirittodicritica.com%2F2012%2F07%2F10%2Fpedofilia-chiesa-denuncia-40240%2F%3F&key=dfff924a7507c088495ffcd0382e4b0829fc6991

Lux Luci 14.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

@luca i cittadini quando saranno messi in condizione di informarsi e di scegliere sapranno capire quali scelte sono giuste e quali no.
Sicuramente si accorgeranno di quali danni il capitalismo abbia causato e troveranno le leggi per fermare questi danni.
Il capitalismo ha fatto anche cose buone, i cittadini potranno farsi le loro leggi per salvaguardare quel qualcosa di buono.
Di sicuro attualmente i grandi capitalisti governano il mondo grazie al potere dei soldi, corrompendo interi governi.
La democrazia diretta toglie loro il potere per ridarlo ai cittadini.
Quindi finisce la dittatura dei partiti e dei capitalisti arroganti.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 14.07.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le riserve auree del vaticano sono di 60 volte maggiori di qualsiasi altra riserva mindiale di oro...detto questo il letamaio e già colmo ^^

Simone S., Roma Commentatore certificato 14.07.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

"La Chiesa Cattolica è la più grande potenza finanziaria, accumulatrice di ricchezza e di proprietà che sia mai esistita. Possiede ricchezze materiali più di ogni altra singola istituzione, corporation, banca, cartello gigante, governo o stato nel mondo intero. Il papa, come capo visibile di questo ammassamento di ricchezza, di conseguenza, è il più ricco individuo del XX secolo. Nessuno può realisticamente valutare quanto egli vale, in termini di miliardi di dollari."

Leggi tutto: http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2011/01/chi-e-luomo-il-piu-ricco-della-terra.html

Oppure clicca il nickname

Lea Manin 14.07.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

si dice torna il nano fascistone
secondo me non se ne era mai andato
marietto la cacca ha di nuovo riempito le casse
quindi il nanetto potra' rispendere tutto per salvare un sacco di prostitute

antonio f. Commentatore certificato 14.07.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Grillo per favore non fare anche tu il Capezzone della sitauazione !! Ma veramente si può pensare che Monti in pochi mesi potesse fare i miracoli ??!!dopo decine di anni di degrado e con un parlamento ancora in mano a dei delinguenti ??!! nessuno si chiede dove saremmo se anzichè Monti ci fosse stato qualcun altro ?? Innanzi tutto ditemi chi quel qualcun altro ??!!

FRANCESCO ROSI 14.07.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: Torno per salvare il Pdl, senza di me sprofonda

"Torno in pista per salvare il Pdl, senza di me sprofonda. Il 38 % é la percentuale che abbiamo preso alle politiche del 2008, ma se alle prossime dovessimo scendere per assurdo all'8%, che senso avrebbero avuto diciotto anni di impegno politico?''.

Lo afferma Silvio Berlusconi in un colloquio avuto con Bruno Vespa e che oggi é riportato sul 'Quotidiano Nazionale'.Spiegando le ragioni della sua decisione di ricandidarsi a Palazzo Chigi alle prossime elezioni politiche, Berlusconi sottolinea:

''Avrei voluto dare l'annuncio più in là, magari all'inizio dell'autunno ma qui non si riesce a tenere niente di riservato...mi chiedono tutti di ricandidarmi''.

Quanto al declassamento da parte dell'agenzia di rating Moody's e ai livelli dello spread, Berlusconi osserva: ''Noi subimmo una violentissima campagna sugli spread, eppure io ho sempre saputo che essi sono frutto di speculazione e non hanno niente a che vedere con i fondamentali di un Paese''.

Forza Silvio 14.07.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah... confindustria ha ancora il coraggio di parlare,hanno trasferito le industrie all'estero creando disoccupazione, appena possono vendono le aziende alle multinazionali che sono peggio della chemioterapia,fanno chiudere aziande (vedi olivetti oppure la cirio o la parmalat )x cannibalismo finanziario, hanno prosciugato il tesoretto di prodi col cuneo fiscale (20mld),ma stà gente,sti incompetenti dove lo trovano il coraggio x dare consigli???????????????????

berlusconik 14.07.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I 2 MALI dell'Italia sono :

1)BUROCRAZIA
2)CORRUZIONE

Monti se voleva ridare "LUSTRO" all'ITALIA ED AGLI ITALIANI, nonché abbassare lo SPREAd bastava che si concentrasse su queste 2 cosine. Non è difficile: bastava semplicemente togliere la DISCREZIONALITA'alle PP.AA. ecco LA VERA SPENDING REVIU !!!

fabio b., arezzo Commentatore certificato 14.07.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esiste da pochi mesi sul mercato un metodo ed un Progetto, basati su di un algoritmo matematico denominato MoMoSy (Moderate Monetary System) ed una Digital Social Community spontanea di base (www.sixthcontinent.com), per ridistribuire in maniera equa le risorse economiche sul mercato, senza attendere leggi europee, nazionali o locali. la Gente comune, cambiando poche micro-abitudini nei consumi può applicare i limiti che la "Deregolamentazione Finanziaria degli anni '80 ha dannosamente eliminato conducendoci in questa Crisi. Una Massa-Critica di consumatori possono cambiare l'economia.

Nella Home del Social www.sixthcontinent.com trovate la app MoMoSy per individuare ed evitare, su base matematica, le Aziende "Rosse" (ovvero quelle che impoveriscono tramite un indice di assorbimento del denaro troppo alto e quindi nocivo) a favore delle altre "Verdi".
http://www.youtube.com/watch?v=FPYi6TWI_14

Fabrizio P., MILANO Commentatore certificato 14.07.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo Blog si chiama "Blog di Beppe Grillo"
Giusto?Bene!Ma Beppe oltre a scrivere post e portare a conoscenza di tutti tanti argomenti di grande importanza sociale e di ogni ordine di discussione in questo momento davvero tragico della nostra vita,questo Blog mi chiedevo,lo guarda?Cosa diciamo nel Blog lo legge?Ci vediamo in Parlamento in realtà praticamente che vuol dire?Chi ci sarà in Parlamento?Questo dico visto che uno conta per uno nel rispetto della libertà assoluta di ognuno certo nessuna forzatura per carità:)
Ma credo che Beppe farebbe una buona cosa a rispondere no? Il Blog porta il suo nome no?Mi sembra che questo chieda al di là della giusta indipendenza di ognuno di noi,il Blog tutto:)

Con vero rispetto per tutti.
Francesco Roma*****
CinqueStelle

Francesco Roma***** 14.07.12 12:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate a cosa sarebbe successo all'Italia se l'11 Nnovembre 2011 fosse diventato Primo Ministro Beppe Grillo anzichè Monti!.
Riflettete: ciascuno tragga le proprie conclusioni.
Sergio Cenerini

sergio cenerini 14.07.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Eccomì, buongiorno a tutti! Allora siccome stanotte non avrai certo letto , caro Beppe x favore cominciamo a dare qualche nome dei nostri futuri rappresentanti al parlamento! Forza xche' il tempo stringe...

Cinciallegra è tornata Commentatore certificato 14.07.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi sò ciartroni o sorci? perchè se sò sorci bisognerebbe spiegaje che affonnata la nave nun possono ritornà a bordo....stà caratteristica me pare na prerogativa dell'italichi sorci!
Se veramente er sorcio asfartato se ricandida è arivato er momento de posà la tastiera...

luis p Commentatore certificato 14.07.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---------------------------------------------
Monti flagello di Dio: "M come merda secca, O come ottusangolo con gli occhiali, N come nemico della popolazione, T come tecnico al servizio dei potenti, I come incoronato senatore per tutta la vita alla facciazza vostra..."
----------------------------------------------
PS
Attenzione alle forzature: ...sono i fatti e i significati che devono essere seguiti dai racconti e non viceversa...cosicchè anche le favole diventeranno informazioni utili da non dimenticare.


UN PROGRAMMA POLITICO A LUNGO TERMINE?!
Se si sta a guardare spread,bond,tasse in +o-,il latte versato,etc.non si va da nessuna parte e non si forma un programma.Serve un programma che sia realmente alternativo,una nuova idea forte,da contrapporre allo sfascio del presente;come era una volta la sisistra opposta alla destra.Che idea può essere?Semplice e chiara:eliminare le autovetture private dalle strade.Le due sole classi in cui si divide oggi la società sono tra coloro che possiedono un'autovettura privata(o2,o3..)e coloro che non la possiedono.Le macchine sono egoistiche per natura,bruciano petrolio facendo i danni ecologici che conosciamo,sono il simbolo del capitalismo e della mentalità piccolo borghese,fanno male al cervello umano in mille modi,hanno un indotto enorme.Che un partito politico proponga di mettere il diecimila% di tasse sull'acquisto della macchina ed ecco sbarazzato il mercato e le strade di un insopportabile incubo.Ogni 20 macchine in meno-un autobus in più.Bisogna svincolare il concetto del possesso privato dalle mecchine;devono esserci solo macchine pubbliche o utili effettivamente alla collettività;non si vuole tornare a scavare le miniere a mano o zappare la terra con l'esclusiva forza animale ma bisogna metter un freno al capitalismo applicato al simbolo per eccellenza:l'automobile.La libetrà del singolo finisce dove inizia quella della collettività e l'aria,la natura,sono di tutti.Si puù pensare semmai a macchine condominiali,al car-sharing ben sviluppato,etc.Quanti soldi e materiali risparmiati con questo nuovo indirizzo,che possono essere dirottati sul trasporto pubblico.Quanti posti di lavoro in più se gli spazzini,invece che usare costose quanto inefficenti macchine usassero la ramazza a mano!Lo stesso ragionamento vale in mille altri campi,come giardini,pubblica sicurezza,etc.Un'idea fatale,rivoluzionaria,che ci può sbarazzare dell'inquinamento,di una psicologia distorta,di risorse sprecate inutilmente:CHE PUO' CAMBIARE IL MONDO!

simone crespi, Roma Commentatore certificato 14.07.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Filippo Rossi (Il Futurista) preso a calci e pugni da militanti di CasaPound...

ancora violenza,ancora fascismo - BASTA!

ma li vogliamo una buona volta
estirpare dall'epidermide della società
questi pidocchi del terzo millennio ?

che ci si mette a "dialogare" coi pidocchi ?

(qualche tanica di benzina è più che sufficiente)

SPAZZIAMOLI VIA !


dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.07.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non tutti sanno ( e i midia si guardano bene dal farlo sapere) che una delle maggiori banche italiane non ha pagato, e propabilmente non pagherà, una mensilità ai propri dipendenti quest'anno. Certo... è una mensilità legata ai risultati economici che la banca ritiene insoddisfacenti. Peccato che la stessa banca abbia invece elargito compensi per oltre 100 milioni di euro a dirigenti e figure commerciali! In sintesi la banca ha PREMIATO i responsabili di un dissesto, penalizzando chi, ogni giorno in prima linea, deve affrontare gli effetti di questo dissesto. Faranno sciopero il 27 i dipendenti della banca, facendo un ulteriore piacere agli azionisti e penalizzando l'utenza, ma non servirà a nulla! Il prof. Monti che si riempie la bocca con la parola EQUITA', dovrebbe dirmi che cosa c'è di equo in tutto questo. E' vero che i bancari sono stati a lungo dei privilegiati, ma allo stato attuale è forse equa questa situazione?

Francesco Boni 14.07.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi ci contorciamo in mille discorsi, a volte giusti e a volte meno, rigiriamo la frittata in tutti i modi ma siamo sempre da capo. Siamo sempre più poveri, sempre più uccisi di tasse, incapaci di qualsiasi reazione. Siamo praticamente in agonia. Se almeno questo 2013 venisse anticipato, potremmo ricominciare a sognare, a sperare che con il M5S e l'Idv qualcosa cambierebbe di sicuro, anzi cambierebbe tutto, ma proprio tutto. E invece ancora un anno a subire le facce dei Bersani, dei Casini, degli Alfano, mentre i nostri risparmi se ne vanno in fumo e i giovani scappano all'estero, quando resta loro gli spiccioli per il biglietto del treno. Mai avrei pensato che i nostri politici avrebbero potuto ridurci così in basso. E intanto i tedeschi lavorano, ridono, mangiano, bevono e fottono. Che culo essere nati in una nazione governata così bene... quasi come da noi!

G.N. 14.07.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

http://italianimbecilli.blogspot.com/2012/07/parole-e-azioni-censurate-dei-minatori.html

. Commentatore certificato 14.07.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ci pensate che posto avranno nella storia questi infami. Traditori della Patria, come Bruto e Cassio che Dante mette nel punto più basso dell'inferno nelle fauci di Lucifero come il peccato più tremendo che possa esistere.
Spero che Beppe riuscirà con la sua Idea di Movimento a riscattare questa povera Italia.
Credo che non ci sia altra alternativa a parte una rivoluzione che costerebbe sangue.
E' necessario fare presto prima che questi venditori di madri e fratelli superino il punto di non ritorno.

Fabio Pistone 14.07.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

la gente crede che Monti
sia qualcosa di alternativo al cavalier pompetta
nulla di più sbagliato !
Monti è il risultato inevitabile
dell'operato del minidotato di arcore
che necessariamente conduce al fallimento
che si tratti di mediaset,del milan o dell'italia
sempre in mutande si finisce !

ma è così complicato da capire ?

Un saluto al blog :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.07.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' abbastanza comico osservare tutti che cercano di trovare soluzioni logiche e razionali per la sopravvivenza nel sistema della follia!
Una logica, nel folle sistema in cui viviamo esiste,
ma non riguarda noi e la nostra vita, bensì la vita è l'interesse della classe dominante capitalistica!
La porta del manicomio è aperta ma nessuno vuole uscire!
Buona permanenza a noi tutti!

luca ., Ancona Commentatore certificato 14.07.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, ho apprzzato ogni tuo passo nella critica al governo e nelle proposte innovative per un futuro sostenibile... ma se oggi non rispondi alle accuse di essere controllato e di supportare, attraverso la tua casa editrice,il "Signoraggio" delle Banche; se tu non rispondi in modo convincente, ti si scioglierà il palco da sotto culo. Le suddette accuse spopolano ormai sul Web, fanno odience nel tuo target elettorale. Se non rispondi sarai politicamente finito prima di iniziare. Spero in una tua risposta chiara che faccia luce su tutto...

Lorenzo D., San Vito al Tagliamento Commentatore certificato 14.07.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEBITO è un termine improprio
in quanto mancano tre dati fondamentali

A: CHI e con quale motivazione l'ha contratto
B: a quanto ammonta esattamente
C: CHI è il creditore ?

A me nessuno ha mai chiesto niente
per cui me ne lavo le mani
e ci pensi chi il debito l'ha contratto

e se fallisse lo Stato ?

cazzi suoi !
(c'è abbondanza di Sati
in giro per il mondo)

Col M5* a coltivare l'orto
per tutta la vita !

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.07.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piena l'Italia di gente che rimpiange già Berlusconi, che "quando tornerà eliminerà l'IMU". Piena l'Italia di gente che ha bisogno di discorsi da bar. Nonostante si sia diventati tutti economisti, è più divertente parlare delle bagasce di Arcore. Piena l'Italia di gente che vuol continuare ad evadere facendosi i cazzi suoi nella più totale impunità.
Se vince di nuovo il PDL, signori, fate pure le valigie. Il problema, m5s o no, rimane sempre l'italiano e questo movimento sarà marchiato come un piccolo partitino che ha avuto un piccolo exploit solo per aver raccolto voti di protesta. Il grosso limite, Beppe , è proprio questo.

Giampi G. Commentatore certificato 14.07.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' solo una coincidenza che berlusconi annunci di candidarsi a premier e che Moody ci declassi?

ps.
non lo si può nominare?
io invece lo farò sempre fin quando LUI esisterà!

Arturo Foà () Commentatore certificato 14.07.12 11:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quesito per qualcuno esperto di cabala ebraica...

Mi interesserebbe sapere se è vero che mentre per il cristianesimo il punto piu alto di vicinanza a dio consite praticamente in 2 cose

a) misericordia o pietà

b) amore

praticamente parigrado o forse l'amore sopra tutto


dicevo mentre nella cabala ebraica al primo posto c'è la conoscenza e la misericordia è solo al 3 grado mentre l'amore non riesco a capire a che grado sta ed è proprio questo che vorrei sapere.

grazie anticipato.

bruno bassi 14.07.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile che a Gianroberto Casaleggio non gli importi niente di rinunciare alla piattaforma delMoVimento e dar campo libero al liquidfeedback di Dattilo e Compagni. Lui e' sicuramente occupato in attivita' piu' redditizie.

Mi domando quale sara' la reazione di Beppe.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 14.07.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMI DEL BLOG BUONGIORNO,HO LETTO QUESTO ULTIMO ARTICOLO ED A PROPOSITO AGGIUNGO CHE NON POTREMO MAI PIù FARCELA IN ITALIA SE, LE CONDIZIONI ECONOMICHE DELLE PICCOLE-MEDIE IMPRESE VERSANO IN QUESTO MODO,SE QUELLE DEL FULCRO SOCIO-ECONOMICO CHE è LA FAMIGLIA VERSANO ALLO STESSO MODO,QUALE GARANZIA DIAMO AI NOSTRI AMICI EUROPEI SU TUTTE LE VENDITE O ASTE BEI BUONI STATALI ANDATE AVANTI FIN'ORA?
SONO STATE LETTERALMENTE UNA PRESA PER I FONDELLI, è COME UN CANE CHE SI MORDE LA coda, LA BCE SOVVENZIONA LE BANCHE ITALIANE PER L'ACQUISTO DEI BUONI, LE BANCHE A LORO VOLTA INTASCANO GLI INTERESSI(RENDENDO PIù GRANDE IL GOZZO DI NOTE FAMIGLIE ITALIANE)E NOI ITALIANI SENZA NE ARTE NE PARTE MA SOPRATTUTTO SENZA GARANZIE CHE GIUSTIFICANO QUESTI ACQUISTI DI TITOLI, SIAMO MESSI COME GARANZIA(SALVO BUON FINE) UMANA, TANTO GIà è NOTO CHE I NUOVI DEBITI CONTRATTI DALLO STATO ITALIANO NEI CONFRONTI DELL'EUROPA NON POTRANNO ESSERE MAI ONORATI SE LE CONDIZIONI ATTUALI E FUTURE SARANNO QUESTE.
CARI AMICI L'UOMO DEVE PUR VIVERE DIGNITOSAMENTE, DEVE PORTARE AVANTI LA FAMIGLIA CON DIGNITà, è PROPIO QUESTO CHE SI STà SFALDANDO, CI STANNO PORTANDO AL COLLASSO TOTALE, AMICI SIAMO ALLE SOGLIE DI UN NUOVO EVENTO STORICO DI PORTATA CATASTROFICA POVERI FIGLI NOSTRI DOVRANNO COMBATTERE UN MALE TERRIBILE CHE è QUELLO DELLA SOPRAVVIVENZA.
NESSUNO SI ASSUMERà LE COLPE.

RAFFAELE ARIANNA, circello Commentatore certificato 14.07.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

"finché chiameremo dio altro dall'uomo resteremo ancora soggiogati dalle organizzazioni di religione, le psicomafie. un approccio spiccio del perché del successo delle religioni è stato quello che ha portato al fallimento dell'esperimento del comunismo, comunisti che invece di capire che l'erronea ricerca di dio da parte dell'uomo all'infuori dei nostri simili, invece di fare di questa intuizione la vera colonna portante del perché l'uomo finisce nella trappola delle organizzazioni religiose, invece di farne la vera colonna portante e il motivo principale del comunismo inteso come liberazione dalla coercizione della mafia specialista di religione, dell'uso strumentale che fa del bisogno dell'uomo della ricerca di armonia interiore, per colpa di uomini 'comunisti' senza interesse di conoscenza dell'animo umano ed esclusivamente esperti di marxismo, per questo motivo quell'esperimento chiamato comunismo è fallito, per negligenza, perché questi delegati hanno sempre liquidato la cultura delle religioni come un male da estirpare invece di correggerne la rotta e abbandonando le popolazioni contadine in balìa dei culti esoterici millenari per la ricerca della pace spirituale della mente". paolino paperino

clarabella 14.07.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.

Un vaffanculo a chi rompe le palle per il portale:
ci sta, eccolo http://www.beppegrillo.it/movimento/
usalo invece di rompere i coglioni.

Un vaffanculo a chi vuole i nomi dei candidati: è presto, si vota tra un anno (forse, se lo permetteranno le banche). Invece di rompere le palle al blog attivati e fai qualcosa di costruttivo, vai nei meetup, scrivi dei post, fai quello che ti pare ma basta con sta lagna!

Un vaffanculo ai blogger infiltrati tra le righe, lacchè e pennivendoli, ci sta sempre bene.

Bye

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 14.07.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi e'dubbio alcuno che l'argomento più gettonato del Blog evidenziato da tutti in fin dei conti e vorrei vedere fosse diversamente da così e'l'aver colto la differenza marcata e evidente come una grande macchia di inchiostro su di una camicia bianca tra il Dire e il Fare:)Il rumore delle nostre parole,concetti,idee,rimostranze sacrosante e ricchi premi e cotillons è ormai giunto ai limiti della galassia e pure gli alieni che tifano sicuramente per attinenza stellare Mov.to Stelle hanno chiesto con garbo:"Ma quando Caxxo vi muovete?"Le parole vuote e senza azione ci stanno seppellendo sotto cumuli di chiacchiere inutili e siamo giunti ad oggi senza una compattezza evidente operativa,senza una piattaforma web necessaria come il pane al Mov.to,senza progettualità ed azioni concrete.Ma davvero crediamo di andare lontano così?Vanno bene i Meetup i banchetti e quant'altro ma occorre un Meetuppone Generale tanto per gradire e per far capire bene chi e cosa e' essere Cinquestelle!O NO?

Domanda di cui perdonerete l'ingenuità ma accorata e sincera.

Carissimo Beppe,dopo aver dato il via alla collettiva presa di coscienza fruttuosa ed indispensabile adesso come procederai?Non sarebbe il momento di essere fisicamente con noi al quanto mai necessario organizzabile MeetUppone?

Francesco Roma*****
Iscr.tto Mov.to Cinquestelle
RM

Francesco Roma***** 14.07.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

"MI SPIACE CONSTATARE CHE C'E' ANCORA MOLTA CONFUSIONE LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI DI
QUESTA CRISI NON HA CAPITO UNA MAZZA O MEGLIO HA CAPITO ESATTAMENTE CIO' CHE HANNO VOLUTO FARGLI CAPIRE ....OVVERO UN CAZZO ! ...INNANZITUTTO 1) MONTI E' STATO MESSO LI PER SALVARE IL CULO
AI BANCHIERI E NON AGLI ITALIANI 2) LA RESPONSABILITA' POLITICA DI QUESTA
CRISI NON E' DIRETTAMENTE IMPUTABILE STAVOLTA NE A BERLUSCONI NE A BERSANI
LA LORO COLPA E' SEMMAI L'OMERTA' DI FRONTE AD ATTI DI UNA GRAVITA' ASSOLUTA
PERPERTRATI DI LORO PREDECESSORI CHE 20 ANNI FA SOTTO DETTATURA DEI
BANCHIERI HANNO TRSFERITO LA SOVRANITA MONETARIA ALLE BANCHE PRIVATE (VEDI
ES. GOVERNO AMATO...) E DI QUEI POLITICI CHE SEMPRE SOTTO DETTATURA DEI
BANCHIERI (VEDI GOVERNO PRODI PER L'ITALIA) HANNO PRODOTTO E
SOTTOSCRITTO IL FAMOSO TRATTATO DI MAASTRICHT VENDENDOLO AI LORO SUDDITI
COME UN OTTIMO AFFARE ANZICHE' COME L'INIZIO DELLA FINE DELLA DEMOCRAZIA E
L'INIZIO DEL DISASTRO ECONOMICO PER GRAN PARTE DELL'EUROPA. INFATTI IL DEBITO PUBBLICO E' RADDOPPIATO IN POCHI ANNI NONOSTANTE I FORTI TAGLI ALLA SPESA (RISPETTO AL PASSATO) E NONOSTANTE LA VENDITA DEI BENI DELLO STATO ( VI DICE NULLA TUTTO CIO' O PENSATE CHE IL DEBITO SIA AUOMENTATO PERCHE BERLUSCONI SI TROMBAVA QUALE FURBA RAGAZZOTTA COMPIACENTE? HA FATTO BENE A FARLO DATO CHE POTEVA PERMETTERSELO!) ED E' QUESTO CHE STA' STRANGOLANEDO L'ECONOMIA MONDIALE ED IN PARTICOLARE QUELLA DELL'AREA EURO IN QUANTO SONO STATI VOLUTAMENTE CONSEGNATI GLI STRUMENTI LEGALI ALLA PIU MICIDIALE CRICCA DI CRIMINALI SPECULATORI CHE DAL NULLA ORA POSSONO INDISTRUBATAMENTE PORSCIUGARE I PATRIMONI DEGLI STATI E DI TUTTI I CITTADINI PORTANDO IL MONDO IN MISERI.

max 14.07.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il debito è eterno!
E bisogna rincorrerlo per l'eternità!
L'italia ha un avanzo primario, bisogna dirlo, è l'interesse composto sul debito che ci uccide!
Per far calare il rapporto debito/pil al 60%, sarebbero necessarie 20 finanziare da 40-50 miliardi!
Una finanziaria da 40 miliardi all'anno per 20 anni!
Oppure una crescita del pil superiore alla crescita del debito!
E' stato stimato che con una crescita annua del 2% il rapporto debito pil si stabilizzerebbe al 120%, senza bisogno ulteriori tagli, o tasse!
Con una crescita annua del 3% si diminuirebbe il rapporto dello 0,9% ogni anno!
Non ho voglia di fare i calcoli per vedere per quanti anni si dovrebbe crescere al 3% per scendere almeno sotto l'80% del pil, ma sono tanti, sicuramente più di venti!
Ora vedete voi quale delle due ipotesi è la più facile o la più probabile!
Nessuna delle due secondo me è credibile,
Nel primo caso perchè dopo 20 anni avremmo un ottimo rapporto debito/pil, ma non ci sarebbero più gli italiani!
Nel secondo perche non credo che sia mai esistita un'economia che cresce in media del 3% annuo per 25 anni di fila!
Ergo?
Ergo il debito è eterno!

http://sollevazione.blogspot.it/2011/10/quale-il-debito-pubblico-sostenibile.html

luca ., Ancona Commentatore certificato 14.07.12 11:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei un grande!Ti prego vai avanti cosi

andreina p., conegliano Commentatore certificato 14.07.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Ecco i frutti della politica PDL + PD:

"Sono anni che la Sicilia, cui la Ue aveva inutilmente già dato un ultimatum a gennaio, è ultima nella classifica di chi riesce a spendere i fondi Ue. E la disastrosa performance , insieme con quella della Puglia e delle altre tre regioni già «diffidate» (Campania, Calabria e Sardegna) ci ha trascinato al penultimo posto, davanti solo alla Romania, nell'Europa a 27.
I numeri diffusi mesi fa dal ministro Fabrizio Barca sono raggelanti. Tra il 2000 e il 2006 l'isola ha ricevuto 16,88 miliardi di fondi europei pari a cinque volte quelli assegnati a tutte le regioni del Nord messe insieme. Eppure su 2.177 progetti finanziati quelli che un anno fa, il 30 giugno 2011, risultavano conclusi erano 186: cioè l'8,6%. La metà della media delle regioni meridionali."

http://www.corriere.it/editoriali/12_luglio_14/festival-degli-sprechi-stella_151da330-cd76-11e1-bc80-9c2657984b85.shtml

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

beppe vieni a Prato

brunella acunzo 14.07.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, vorrei davvero vederti in parlamento l'anno prossimo e non sono ironico. il motivo? capisco che tu dica che sei un amplificatore per i giovani del m5s e che non ti candiderai mai, ma solo con te si riuscirebbe ad avere i voti necessari per spazzare via tutta 'sta feccia dal parlamento. lo spero. in bocca al lupo!

marco bianchi 14.07.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia non è più competitiva nella produzione. Perché ? Per un mucchio di ragioni:
1) spese dissennate che hanno creato un debito ora esploso che ci consegna in mano agli strozzini i quali mirano a strozzarci ancor di più declassando il nostro debito pubblico che comunque verrà onorato perché di fatto siamo governati dagli strozzini che hanno i loro portavoce al governo. Mgari si venderanno tutto, anche le spiagge e l'acqua e ci massacreranno di tasse ma gli strzzini verranno pagati perché di fatto sono loro che comandano.
2) il debito pubblico è una truffa perpetrata da plitici, manager pubblici, grandi capitalisti e banchieri per arricchirsi alle spalle dei cittadini comuni. In Sicilia i politici ed i manager pubblici sono miliardari e sprecano miliardi ma non si possono toccare, la sanità fa schifo e la gente deve andare nelle strutture private grazie ad una regione in mano ai mafiosi ed ai politici corrotti contro cui la popolazione Italiana con le attuali leggi e con l'attuale magistratura è inerme e deve solo subire.
3) La globalizzazione è servita per trasferire tecnologie, capitali e risparmi degli italini prestati alle banche controllate dai grandi capitalisti in paesi dove i diritti sociali non sanno cosa siano, dove se reagisci vai in galera. I prezzi in europa sono rimasti invariati con enormi guadagni in cina ed india per lo più detassati e spartiti fra politici italiani e cinesi e capitalisti senza inserire nessuna barriera alle importazioni. Nemmeno si fa più ricerca ed innovazione in Italia e gli stabilimenti chiudono per riaprire all'estero.
4) in queste circostanze i sindacati non possono fare nulla e la tenaglia delle tasse e dell'enorme burocrazia che si scioglie solo davanti alle mazzette impedisce lo sviluppo.
5) Il problema quindi è la corruzione, la mafia, la burocrazia, lo spreco e l'assenza di innovazione e produzioni ad altissima tecnologia ed alta qualità per poter competere sull'eccellenza. Inoltre barriere contro la cina

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 14.07.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento

L'unico scopo x cui è arrivato questo è salvare le banche.
Il resto è tutta una presa x il culo.

basilio grabotti 14.07.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo molti che sono preoccupati che il nano si ripresenta candidato, ma di cosa vi preoccupate ?

Quello è pazzo, e darà la mazzata finale al
PDL-eccaculi.

Io lo ringrazio, perchè quello che ha fatto senza che nessuno nel suo schieramento lo abbia vivamente mandato affanculo, non fà altro che dimostrare che con lui ci sono persone senza personalità che non potranno un futuro politico proprio.


GRAZIE Silvio !!!


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.07.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornalista aggredito da Casapound

hahahhahahhahahahhaha


pennivendoli hehehhehehheheheheh

tandacanadesepound 14.07.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Daniel Armando.
Armonia neurotica en el microcosmο de la metropoli cultura narcisista en una monarquia dogmatica simfonia cacofonica, pandemonium en la atmosfera melodia simbolo, melodrama y tragedia.
Orgasmo ideologico del barbarismο a la teoria politico dislexico en parodia onirica tirania fantasma, dilema megalomano de un metabolismο retorico sin tesis ni antitesis.
Este mi ultimo tango en Atenas tango lloron, que corre por mis venas.
Patriota heroicο, tragicο, sistematico hipocrecia paranoica sin dialogo esotericο teatro ironicο, sindicato plasticο y epicentro de la epidemia, una quimera, una utopia.
Energia hyperbole, antidotο democraticο Laberinto critico sin entusiasmo, sin rima musica epidermica en un pentagrama masoquista y la simetria toxica de un epilogo necrologico.
Este mi ultimo tango en Atenas tango lloron, que corre por mis venas.Hay un oasis aromatico, paralelo, fisiologico profeta enigmatico, fenomeno cronico y ortodoxo sin racismos ni extremismos, sin tabues etnicos en lirica extasis sus praxis es el melodico y fantastico antropo.
Este mi ultimo tango en Atenas tango lloron, que corre por mis venas.


"Mi último tango en Atenas", la nueva canción que presenta el Grupo Apurimac de Grecia, no deja a nadie indiferente...
Una amiga me la ha recordado hoy en un correo y copio abajo su mensaje:

En un país (Grecia) que no logra encontrar su ritmo, su marcha; un país que no sabe ni se puede imaginar cuál es el futuro que le espera; en una sociedad que ha perdido su coherencia, dentro de una rutina cotidiana que se hace cada vez más insoportable, insostenible; en una realidad europea y mundial en la cual algunos CEREBROS juegan y apuestan las vidas de millones de seres humanos decidiendo cuáles son los pueblos que sobrevivirán y cuáles deben desaparecer, quiénes tendrán trabajo y dignidad y quiénes serán empujados al suicidio, quiénes podrán estudiar y ser cultos y quiénes deberán permanecer incultos

ALEXANDROS REMOUNDOS NIKAEUS 14.07.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento


...comunque sia, Povera Patria.

www.youtube.com/watch?v=8meOLD53K2Y

anib roma Commentatore certificato 14.07.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto per coloro che ancora non mi avessero letto; quanti di Voi, emeriti cazzoni ipocriti che oggi sfanculate questo e quello e che vorreste impiccare (stile P.le Loreto, ed io per qualcuno sarei francamente d'accordo) i nostri gnomi politici rei certamente di aver portato questa merda di paese allo sfascio, quanti di Voi, al referendum circa la riduzione dei parlamentari, la soppressione della doppia camera, la modifica istituzionale dell'intero sistema paese, dico, quanti di Voi, SONO ANDATI A VOTARE? Quanti di Voi, allettati dalle sirene partitocratiche si sono fatti illudere che le vere riforme le avrebbero fatte Loro, che Loro, gli altri, i migliori avrebbero ridotto il numero dei politici di 100, 200, 300 membri facendovi astenere da un puro atto democratico che avrebbe potuto segnare gia alcuni anni orsono un'embrione di riformismo? Se tu che leggi stai dicendo IO... però non ero del tutto convinto, però c'era questo o quel motivo per cui non sono andato, sappi che anche per colpa tua siamo conciati così e che se oggi lo prendiamo tutti nel culo è sempre per colpa tua, merdaccia. Ora, in alternativa al suicidio che giustamente ti meriteresti, cerca di usare il cervello (o quel poco che ti è rimasto) e cerca di capire, e non ti serve un grande sforzo mentale, chi veramente ha tentato da vent'anni a questa parta di dare un vero segnale di cambiamento senza purtroppo riuscirci! Ce la fai da solo?



I post che ho fatto non li avete evidentemente capiti. Rileggeteli e poi fatevi due domandine.

TN 14.07.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

@ TN =
...
E' un post illuminante! Complimenti.
Quello che è scritto purtroppo è vero, anche oggi, in piena "democrazia".
E' vero e reale ciò che sta sotto i riflettori.
Il resto non esiste, scompare.
Quindi si capisce come si può essere manipolati, continuamente.
Per perseguire i propri scopi, non serve dire falsità. Basta "illuminare" poche parti della verità.
Teniamolo sempre presente.

Gabriele Arcangeli 14.07.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

14 luglio 1789, Parigi,presa della Bastiglia, inizio della Rivoluzione
In Italia non esiste una data di tale portata storica.Gli itaGliani sono buoni, pazienti, mansueti,docili,remissivi, arrendevoli.

mariuccia rollo 14.07.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, siamo un Paese fallito. Questa è l'unica verità. Il peggio è che Berlusconi si ripresenta di nuovo e sono anche certo che se non il premier, farà, anzi continuerà a fare i propri porci comodi, visto l'inettitudine della sinistra, in primis Bersani ed il PD, l'inconsistenza dell'UDC, la lotta solitaria dell'IDV, il poco peso di SEL e di tutta quella teppaglia partitica ancora esistente. Personalmente mi sono iscritto al M5S perchè ho bisogno di una speranza, ma ritengo che bisogna essere maggiormente presenti tra la gente per far capire che bisogna cambiare definitivamente. Dobbiamo arrivare al 51% in parlamento.

Giuseppe P. Commentatore certificato 14.07.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, tira e tira (da parte tua) finchè la corda si rompe. I partiti (quelli in carica, ovviamente) hanno dato prova di non essere in grado di dare una svolta al sistema. La scelta di Monti è apparsa (non solo a me, ma a milioni di italiani) come la migliore delle scelte possibili per fare quanto si sarebbe dovuto fare da decenni a questa parte. Il tuo intervento termina con un.... ci vedremo in parlamento. Va bene! Ma per divertire e divertirci (che goduria per giornali e televisioni) o per proporre qualcosa di concreto? Big Wolf

Big Wolf 14.07.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Stanotte l'ho passata da mia madre,uscita da poco dall'ospedale per un serio intervento...ero lì vicino a lei che sta combattendo con caparbietà la battaglia più grande di ognuno di noi....e alle sei mentre mi preparavo il caffè si è alzata,si è messa l'acqua per fasi un tè....e ci siamo messi fuori in balcone....parlavamo della vita...di come di punto in bianco ti ritrovi a convivere con l'idea della morte....e mi ha detto"Io non ho paura di morire,ho paura di soffrire...",...ci eravamo allontanati e ora siamo lì,un figlio e una madre,come non lo eravamo da molti anni....bisognerebbe parlarsi di più quando si sta bene e invece spesso è la malattia che riunisce....e ora non ho parole,non so cosa dire,vorrei andare in bagno e urlare....la guardo,è diventata uno scricciolo....vorrei chiedergli scusa per tutto ma non lo faccio,mi direbbe che lei non sta così male,e che parlare della morte gli allunga la vita....la mia è la storia di molti lo so....ma quando la vivi è dura.

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.12 10:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Alla propaganda non interessa la verità in generale, ma quell'interpretazione della verità che torna a vantaggio di colui che fa propaganda. Non bisogna esaminare la verità da un punto di vista oggettivo e interpretarla secondo i principi teorici della giustizia, mettendo in luce anche quanto può tornare a favore dell'avversario; bisogna mostrare al pubblico solo quell'aspetto della verità che parla in proprio favore. Se la nostra propaganda si arricchisse appena a suggerire che un pò di ragione è anche dalla parte dell'avversario, questo equivarrebbe a porre le basi su cui la giustizia della nostra causa potrebbe essere messa in discussione."

Fonte: Vita e morte del dottor Goebbels - Feltrinelli (1961). Titolo dell'opera originale, Doctor Goebbels: his life and death (Heinemann Ltd, London, R. Manvell and H. Fraenkel, 1960)

TN 14.07.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

non mi interessa il commento iniziale, a me interessa prendere atto che con Grillo non è possibile ragionare con la propria teta, lui interviene e licenzia, cancella, censura, il piccolo Stalin, una deriva da lungo tempo prevista, intuita, addio Grillo, continua così che ti ritroverai con quelli del MSI, i dittatori prima o poi si annusano.

maria 14.07.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

"L'arte della propaganda consiste precisamente nella capacità di sollecitare la fantasia del pubblico con un appello ai sentimenti, nel trovare la forma psicologicamente appropriata che attirerà l'attenzione e toccherà il cuore delle masse e della nazione. Le capacità ricettive delle masse sono molto limitate, e limitata la loro capacità di comprendere; inoltre dimenticano presto. Stando così le cose, è chiaro che una propaganda, per essere efficace, deve esprimere pochi concetti essenziali, ed esprimerli il più possibile in forme stereotipate. Questi slogans devono essere ripetuti all'infinito, finchè anche l'ultimo individuo sia riuscito ad afferrare l'idea che vi è espressa. Una propaganda che dimenticasse questo principio e tentasse di esprimere concetti astratti e generali non farebbe la minima presa sul pubblico, incapace di afferrare o di ricordare quanto gli viene offerto in questa forma indigesta. Quanto più grande dunque la portata del messaggio che si vuol diffondere, tanto maggiore per la propaganda la necessità di scoprire il piano d'azione psicologicamente più efficace."

Fonte: Vita e morte del dottor Goebbels - Feltrinelli (1961). Titolo dell'opera originale, Doctor Goebbels: his life and death (Heinemann Ltd, London, R. Manvell and H. Fraenkel, 1960)

TN 14.07.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Torno per salvare il Pdl"


ma porco cane è saltato della fogna il altro ieri e MOODys declasa italia di due possizioni

ma silenziiiiiiiiiooo non diciamo niente perche lui? non esiste

della parmalat sapevamo tutto ma da questo maledetto niente anzi....non si nomina!

repit tutti insieme!

"la mafia non esiste"
"mafia mai sentito nominare"
"tutto colpa di monti"
"i comunisti mangiano i bambini"
"e cosa posso fare sempre è stato così"


aggg "italiansky niet cultura", aveva raggione la russa degli occhi di ghiaccio

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
Un nome nuovo gira nell'aria,
un giovane promettente e pieno di idee nuove,
lontano da i giochi di potere,
piu' integro di un pezzo di granito,
un vero altruista che vuole per la prima volta guidare con orgoglio il propio paese,


bentornato Silvio ...
sara' davvero un piacere ricostruire il MIO PAESE vedendo il tuo non rassegnarsi alla propia fine politica.

GODO.

simone stellini Commentatore certificato 14.07.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

non sono credente
ma c'è chi dice che pregare funziona,
perchè non proviamo con tre ave, pater e gloria.
hai visto mai


Voglio proprio vedere se gli italiani (tranne ovviamente quelli coi suv nei villaggi vacanza) se e quando se ne accorgeranno che siamo già falliti...basta saper leggere i numeri come un semplice ragioniere!
Continuano a suonare e ballare sul titanic mentre la falla si aggrava e chi l'ha provocata vuole anche stare al timone.
Bene...avanti tutta verso l'abisso....

Carlo M., Catanzaro Commentatore certificato 14.07.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano è ... fondamentalmente INDIVIDUALISTA!

((ecco spiegato il motivo per cui il pd non è molto diverso dal pdl - tanto da temere l'M5S ! ))

anche l'M5S è individualista, visto che è composto
da italiani !

infatti il nemico più serio che ha il MoVimento è
lo stesso MoVimento! Con la candidatura reale di nomi e cognomi si potrebbe innescare una girandola di critiche e indagini a riguardo che devieranno il concetto stesso di democrazia e partecipazione. Sbagliando i candidati si otterrebbe un crollo di consensi, scegliendo i giusti ci sarebbe l'apoteosi maxima !

Quindi non è facile la scelta.
Basta vedere anche nel blog le varie "correnti"
differenti (a prescindere di destri e sinistri, eh)


non per dare del deficiente a qualcuno che la fa troppo facile ma spesso leggo i gente qui che dice togliamo questo e mettiamo quest'alro come se fosse semplice.

non è che si può spengere il motore per cambiare le candele o che si può stare fermi per cambiare i freni ma bisogna fare tutto a motore acceso e automobile in movimento.

ovviamente l'automobile è lo stato italiano!


capita l'antifona o devo proprio darvi degli scemi un gionro si e l'altro pure?

bruno bassi 14.07.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

belin ragazzi, mozart, non possiamo ricominciare a parlare di leader. Per favore.
Nessun ca...volo di leader, sei tu il leader. Sono io il leader.
E' sto filo che esce dal pc ed entra nel muro e arriva a casa tua il leader maximo...

PAOLO COGORNO

Scusami Paolo ma io quando andrò a votare dovrò votare una sola persona e non milioni di uno vale uno.....!

Smettiamola di prenderci in giro!

Per cortesia!

Mozart * * Commentatore certificato 14.07.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi si opera un censura totale.
Come è ampiamente dimostrabile nei punti del programma del vostro signore dio vostro, non è possibile
manifestare alcun dissenso, qualsiasi intervento viene censurato.
Se la stampa fosse governata dallo stato, e se voi aveste la maggioranza,
sarebbe evidente che non vi sarebbe alcuna libertà di espressione.

TN 14.07.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentito poco fa a isoradio : un funzionario della polizia spiega che è stato introdotto il pagamento delle multe istantaneo con sconto del 20 % .... col bancomat , ovviamente , la gendarmerie sarà provvista di pos .
Dunque : sono il primo a sostenere che chi commette infrazioni deve pagare , anche se qui si aprirebbe un capitolo a parte su chi paga , chi non paga , chi ha un trattamento di favore ... lasciamo perdere.
No , lo metto in risposta al post in oggetto perchè mi sembra palese che alle banche viene dato un ulteriore aiuto , semmai ne avessero ancora bisogno :) ... viene da sè che ogni transazione , e ne verranno tante visto lo sconto , prevederà il solito euro di commissione per quei poveri nullatenenti che amministrano i nostri ultimi risparmi.

William Borziani Commentatore certificato 14.07.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

l'ho scritto ieri, forse male, cerco di riscriverlo oggi meglio

A PARMA

è in atto un'azione di concentrazione dell'attenzione di Pizzarotti da parte del PD e del Pd-elle, una personalizzazione della politica cittadina che ha come effetto (non lo so se hanno anche questo obiettivo non vorrei sopravvalutarli)
ma l'effetto ce l'ha sicuramente
un coro di "ooooooohhhhhh" ogni volta che apre bocca, tutti che vogliono stringergli la mano.

è una cosa velenosa e deleteria, un abbraccio mortale a cui ci si sottrae solo con azioni concrete di compartecipazione di tutti

una sorta di cooptazione strisciante, che nasce dalla polemica sul "chi ha vinto a Parma"

loro non hanno dubbi, ha vinto Pizzarotti, e si comportano di conseguenza

non so se mi spiego.

c'ho provato.

Buona giornata


"I figli degli uomini",ottimo libro e buon film....
ci vedo un possibile futuro....

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Chi è l'uomo il più ricco della Terra?
Scoprilo qui: leggi e diffondi!

http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2011/01/chi-e-luomo-il-piu-ricco-della-terra.html

Lea Manin 14.07.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me il "governo" Monti è solo una pletora di personaggi ricattabili dalla politica, ma chi glielo avrebbe fatto fare di accettare tutto questo? Intanto chi manovra i fili di questi burattini? I soliti noti....e poi? Ogni giorno una fantastica trovata salva ItaliaEuropaMondo...e lo spauracchio spread se ne fotte :-)...i giornali chiaramente esaltano tutto ciò, Moody's è una merda, airittura "dovremmo essere premiati!!!!" :-) per cosa? dovrebbe essere premiato il "governo" Monti? Per le meravigliose riforme "strutturali"? O forse perchè è riuscito ad unire gli italiani....AL SABATO E ALLA DOMENICA ALLE STAZIONI DI SERVIZIO!!! CHE SCHIFOOOOOO!

consiglio un film...Pane e cioccolata con un grande Nino Manfredi....la storia è sempre quella :-)

Massimo G. Commentatore certificato 14.07.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

anche contro la sua volontà il M5S sarà la forza politica di maggioranza alle prossime elezioni , questi continuano a darsi zappate sui piedi da soli :Enrico Letta sul corriere della sera : “Meglio un voto al Pdl piuttosto che ai grillini” . Da pisciarsi sotto dalle risate , praticamente una confessione planetaria dell'accordo sottobanco esistente da anni tra PD e PD-L , adesso lo capiranno anche i più ottusi piddini che votare PD o PDL è la stessa cosa .Buona domenica ( non per i trolls che vengono ad imbrattare il blog , quelli vanno cliccati subito).

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Basta con le Agenzie immobiliari,con le agenzie di brokeraggio,con le agenzie per qualsiasi cosa.....stanco di avere sempre intermediari per qualsiasi cosa.Ci sono anche io nella categoria...sono stanco anche di me.

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ci sto bisogna fare qualcosa sono stufo di sentire parole bisogna agire!!!!! abbiamo l'arma giusta per mandare a cagare quei ladri ora c'è il movimento 5 stelle abbiamo le piazze e bisogna adoperarle non possiamo più aspettare facciamo sentire la nostra voce questi politici devono scomparire dall'ITALIA: licenziamoli tutti basta rubare dateci indietro la nostra dignità se tutti noi siamo uniti possiamo farcela loro hanno creato il debito pubblico e loro lo devono pagare sono abbastanza incazzato bisogna andare alle elezioni entro quest'anno non esistono più i partiti ci sono solo degli inciuci fra di loro si stanno organizzando per accumulare più voti facendo alleanze senza avere un minimo di ideale un minestrone di verdure avariate e se dentro c'è una cosa marcia è destino che marcisca tutto

Bisogna agire subito scendiamo nelle piazze manifestiamo contro questi politici cialtroni si devono dimettere tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!

N.B
le manifestazioni di piazza sono un nostro diritto quindi dobbiamo farne quante più se ne possono fare e dimostrare a tutti gli ITALIANI che le cose possono cambiare in meglio

unsaluto a tutti Domenico

domenico falco, olevano di lomellina Commentatore certificato 14.07.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri quando avevo provocato dicendo di chiudere la borsa,mi risponde un trader,dicendo in buona sostanza che motivo c'era,concludendo con Avanti....come a dire "dai dimmi questa stupidaggine",gli ho risposto se poteva illustrare il suo lavoro, e poi gli avrei detto il motivo...questa è la sua risposta"compro se il mercato sale,vendo se il mercato scende".....e saresti un trader?questo lo fanno i bambini su forex....su andiamo si può fare di meglio...

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su alcuni giornali che B. è disceso in campo per portare via i voti al movimento.Ma io mi chiedo questi politici ,pdl e pd, non hanno ancora capito che chi vota per il movimento non vuole aver a che fare con il sistema partitocratico precedente che ha fatto più danni che altro.Il movimento vuole il CAMBIAMENTO totale per rimettere in piedi la DEMOCRAZIA che da diversi anni si è inabissata.Quelli del movimento sono stanchi di pagare tasse per poi avere in cambio niente solo tagli in tutte le direzioni,i nostri soldi servono solo per arginare un debito che non lo abbiamo fatto noi cittadini ma gli attuali politici corrotti e sleali nei confronti di chi li ha votati.

Fabio P., Schio Commentatore certificato 14.07.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha detto schiettamente che pensava a un cammino più graduale e che aveva in mente i Muncipi, ma le cose sono andate molto veloci e le riforme di Monti hanno reso tutto più problematico.
I sondaggi dicono che il ritorno di Berlusconi farà aumentare i numeri del M5S.
Ma il problema, adesso, è l'incertezza sul futuro del M5S: programma, candidati... cosa presentiamo a chi non può permettersi di aspettare i tempi lenti della democrazia dal basso.
Capisco che questa incertezza per gli altri partiti dovrebbe essere anche maggiore, visto come si sono comportati.
Berlusconi non potrà che fare solo gli interessi di Berlusconi, come ha sempre fatto.
Berlusconi sa solo fare il leader pro domo sua e non cambierà per la crisi. Lo abbiamo visto cosa ha fatto per la crisi negli ultimi 3 anni: NIENTE! con Tremonti che pure la negava!
Con Bersani c'è il forte pericolo che faccia di nuovo il Bersani, cioè il vigliacco, se ne lavi le mani e faccia della pastette per rinunciare al governo rimettendo tutto in un Monti 2, salvo che non riescano a metterlo al posto di Napolitano, mettendo al suo posto un simil Monti, Passera magari.
Dovrebbe essere abbastanza chiaro che Bersani non ha le palle per governare l'Italia ma sa solo mostrare incertezze e ubbidire a un padrone,
è un dipendente nato, non sarà mai un leader. Non si cava sangue da una rapa.
Con un simile scenario: con uno che pensa ad essere leader solo per i suoi interessi e uno che è un leader mancato per mancanza attitudinale a prendersi delle responsabilità,il cittadino avrà bisogno di qualcuno che gli dia certezze su qualcosa. E se il M5S non riuscirà a farlo, perderà la sua occasione, aumentando il numero degli astenuti
Purtroppo quei discorsi che valevano a livelllo municipale, non valgono più allo stesso modo a livello nazionale
Il progetto del M5S richiede una revisione costituzionale
ma per arrivare ad avere i numeri necessari in parlamento bisogna arrivarci con un programma intermedio che dia qualche sicurezza.

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.07.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani hanno la pancia piena.
E' proprio come dico io, guardatevi in giro con attenzione. Tutti obesi, anche i bambini. Perfino i neonati!
Si dovrà aspettare qualche decennio prima che la pancia si appiattisca. Quindi ne passerà ancora acqua sotto i Monti, prima che cambi qualcosa...

Marcello N 14.07.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog.....ngiorno allo spread,al rating,a Moody's,A Monti,ngiorno a questo circo di nani e ballerine.....

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11.11.11
ammappate che data confortante....

giulia acerbis, bergamo Commentatore certificato 14.07.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi contava, ricandidandosi, nell'effetto sorpresa o nell'effetto nostalgia, ma nulla di questo è avvenuto. I sondaggi dicono che, si candidi o non si candidi, i risultati non cambiano molto perché vince comunque il csx e il cdx resterebbe al 30%.
Se Berlusconi si rimette in corsa per la presidenza del Consiglio, il Pd+Udc con Bersani prenderebbe il 42% dei consensi sul cdx al 30
Il Movimento 5 Stelle arriverebbe al 20% e agli altri partiti resterebbe l’8% dei voti.

Se il candidato premier restasse Alfano, i giochi cambierebbero poco, il cdx resterebbe comunque al 30%, il csx scendebbe al 41% e aumenterebbe il M5S fino al 21%

Il 64% degli intervistati ha dato un giudizio negativo sull’ultimo governo Berlusconi contro un 34% che lo giudica positivo.
(E' stato 3 anni senza governare, mentre il paese andava sempre più a picco. Ma dove la vedranno questa positività? La cosa tragica è che, comunque si allei, Bersani vince comunque. E cosa farà? Farà un secondo governo Monti. Questo è bene saperlo)

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.07.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

se andremo al governo noi..faremo subito i REFERENDUM..sull'euro,europa e su tutti i trattati firmati dall'italia che hanno visto cedere sovranità senza che il popolo fosse consultato!.
Ricordo che sono Trattati e si possono rivedere...
In primis dovremo riprenderci la n/s sovranità monetaria(stampare moneta)e abrogazione del Fiscal compact;
2-ripubblicizzare in toto la banca d'italia;
3-togliere dal mercato i titoli di Stato e fissare rendimenti a tasso fisso;(applicando alcune agevolazioni fiscali e legali come l'impignorabilità integrale dei titoli)
4-togliere alle banche la trattazione dei titoli di stato;
5-obbligo per le banche di detenere a titolo di fondo garanzia depositi, titoli di stato o beni immobili.
6-divieto di utilizzare il sistema della riserva frazionata per dare soldi a credito;
Obbligo costituzionale di sottoporre a referendum qualsiasi accordo internazionale che riguardi: difesa,economia,e sovranità.

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.07.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento


APPIA MODERNISSIMA

Spesso si forma un'alleanza naturale Nord/Roma per diffamare il Sud, paradiso dell'abuso edilizio. Ecco tre righe dalla Stampa di mercoledì, sull'Appia Antica:
“Tra il 2002 e il 2011 è stata versata una colata di 300mila metri cubi abusivi, un terzo di quelli depositati nei 35 anni precedenti. E' come se in meno di un decennio quasi tre grattacieli come il Pirellone si fossero adagiati illegalmente sull'Appia sotto forma di appartamenti, ville, ristoranti, capannoni, negozi. Nonostante le battaglie ambientaliste, l'istituzione nel 1988 del parco regionale, gli appelli degli intellettuali, le leggi di tutela, ogni tre giorni si costruisce un alloggio abusivo di cento metri quadri.”
Siamo nella capitale, non nella solita diffamata Gela. E l'Appia Antica nasce nel 312 a. C. per collegare Roma a Brindisi. Il basolato, la caratteristica pavimentazione delle strade romane, non è comodo come l'asfalto, per le auto. Spero l'abbiano tolto, ma fino a vent'anni fa il Comune aveva messo un cartello all'inizio dell'Appia: attenzione, fondo dissestato.

Cremona 14 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 14.07.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Monti va negli USA per garantire ai potentati del mondo (uomini spietati e senza scrupoli)che il sapone nel nodo scorsoio dell'Italia è ottimo e abbondante. Il disegno di Rochefeller si stà realizzando secondo i piani: il popolo non conterà più nulla. Gli aerei caccia si acquisteranno alla faccia degli esodati (Obama sarà accontentato); Passera garantisce la TAV (le mafie saranno accontentate) Gli stipendi e le pensioni dei boiardi di stato non verranno ridotti ( le caste saranno accontentate) chi rimane fottuto? Il popolo Italiano.
Allora è il momento di cominciare a scrivere il programma del M5S, perchè è l'ultima bombola d'ossigeno per questo paese. L'altra faccia della medaglia è l'allestimento del patibolo in piazza del popolo e la cesta per la raccolta delle teste.

Maurizio Carlo 14.07.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque andra' al governo,compreso il nostro movimento,dovra' confrontarsi con l'impegno assunto dai nostri signori politici con l'EUROPA,cioe' IL "FISCAL COMPACT",in termini pratici la restituzione nei prossimi 20 ANNI,del megaprestito fatto all'ITALIALETTA.
Lo pagaranno i cittadini e le imprese cedendo la ricchezza privata allo Stato,attraverso la preessione fiscale totale e talio dei servizi,e lo STATO,in nome dello SPREAD la cedera',a sua volta, agli speculatori internazionali, I "MERCATI", cioe' le banche e i gruppi di potere finanziario internazionali.
L'alternativa a tutto questo:
-azzerare la classe politico-amministrativa attuale.
-azzerare gli sprechi pubblici e i priviligi indicibili.
-ridistribuzione equa dei redditi attraverso i posti di lavoro e retribuzioni,pensione comprese,che siano regolati da criteri di proporzionalita' economica.
-messa a reddito del nostro petrolio,ossia patrimonio storico-culturale ed artistico del paese.
ECC...ECC...

Daniele ., Roma Commentatore certificato 14.07.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo scorso lunedì rigor Monti era in Slovenia , di gran segreto , visto che nessuno ne ha parlato , tutto quello che posso dirvi ,è che alla faccia ,dei nostri soldi , ha preso un hotel intero in affitto solo per lui ,per 2 giorni, e visto che è il salvatore della patria , aveva 11 auto di scorta.
Cosa faceva realmente li , penso che dovete chiederlo hai suoi cari amici , Napolitano e Prodi .
Ma ci sarà, una maniera per toglierceli tutti dai cotis.....

massimiliano p., Verona Commentatore certificato 14.07.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CICALE E FORMICHE

In Italia le cicale votano lo status quo. Il popolo dei diritti acquisiti d'oro o di latta che sia, dei non esodati degli over settanta sono abbarbicati ai propri privilegi che difendono con il voto e il consenso del 48% allo Sceriffo di Notthingam.
Pulman di vetusti elettori raggiungono i palchi dell'eterno ritorno.
I giovani disoccupati, emarginati, presi per il culo da una casta di cariatidi, da una gerontocrazia di zombies chiedono attoniti perchè sono nati.
Lo Sceriffo di Notthingam e le Maghe Mago' con sadica attitudine da formichieri uccidono imprenditori, statali, pescatori e poeti.
Una spietata soldocrazia regna sovrana insensibile al sangue ed alle lacrime del popolo.
Lo stato sovrano è divenuto suddito di poteri trilaterali e Bilderberg non comprende le autonomie locali.
Un Grillo frinisce e attira l'attenzione del Financial Time che inizia la sua azione demolitiva di propaganda contro i canterini ed i puri di cuore. Spietati rettiliani vogliono il copyright delle stelle, ma anche delle strisce e delle guerre climatiche.
Quando le formiche non ce la faranno piu', quando gli "acquisiti", le cariatidi, gli statali superstiti sconvolti si accorgeranno che le pensioni e gli stipendi non vengono piu' erogati attoniti si sveglieranno madidi di sudore. L'estate tra poco finirà e inizierà per tutti l'inverno che le cicale, egoiste ed ignoranti, pensavano congelasse il cuore solo degli altri.

Angelo Bona Commentatore certificato 14.07.12 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Ah dimenticavo!

Piantiamola di SCHERNIRE gli altri e pensiamo un pochino al futuro di questo movimento.....!

Mozart * * Commentatore certificato 14.07.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Non ti preoccupare che te lo riposto io il tuo commento di questa notte:

ehm......
scusate l'inutile intrusione dsa uno che che non c'entra nulla, ma si può sapere, così, in linea di massima, i nomi di coloro che concorreranno per uno scranno parlamentare?

perchè mi pare che, ma forse mi sbaglio dall'alto della mia ignoranza, forse forse magari magari ecchecazzo ecchecazzo perdiamo il treno?

ma che minchia aspettiamo a far qualcosa per proporre quattro nomi per le politiche?

conterò meno che uno, ma mi sto rompendo il cazzo......

il mandi

Il tempo dei bla bla bla bla penso che sia finito e sarebbe ora di venire ai FATTI!

E ora ti rifileranno che sei anche tu un TROLL.....!

Ma per fa vo re.....!

Ciao Mauro vai a goderti un pò il mare vàlà che sei ancora in tempo.....!

Mozart * * Commentatore certificato 14.07.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

probabile scenario politico nel 2013:

dopo una campagna elettorale basata su colpi bassi e gossip da quattro soldi, verranno rieletti la maggior parte dei delinquenti già presenti in parlamento.
i vari partiti non riusciranno ad avere una maggioranza che possa garantire un governo tranquillo, allora con la scusa della crisi globale e dello spread nel frattempo fatto aumentare apposta oltre i 500 punti, si coalizzeranno per salvare il salvabile e faranno un minestrone indigesto con tutti dentro.
berlusconi andrà a sostituire il napolitano, letta o bersani a fare il premier, i ministri, se non in galera andranno a "ministrare", tutti felici e contenti, cambiato tutto per non cambiare nulla!

Il MoVimento 5 Stelle?

non pervenuto, scomparso, sparito, dileguato!

perchè?

semplice!
siamo al 14 luglio 2012, manca poco alle politiche, non abbiamo uno straccio di programma a livello nazionale, e manco un nome da proporre ai cittadini elettori.

perderemo l'unico treno possibile!!!!!

ora mi dileguo, mi rileggerete solo quando si parlerà di cose serie, come gia scrissi stanotte alle 0.46

statemi bene e salutatemi il beppe.

il Mandi Commentatore certificato 14.07.12 08:37| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni sera al tg guardo le facce di quelli che si propongono come "salvatori" e curiosamente coincidono con quelle dei nostri assassini.
Ha ragione mio nonno quando dice: "Cambia canale, metti ai pupazzi" (così chiama i cartoni animati).
Questi sono i grandi vecchi che adoro: a 90 anni ancora si alzano alle 5 per lavorare, produrre e mantenere gli stravizi della casta. Sono costretti a farlo perché dopo un secolo di lavoro (a quel tempo cominciavano a 5 anni a badare alla pecora e a sarchiare la terra), hanno una pensione da miseria. Hanno fatto il miracolo economico, allevando 7-8 figli senza alcun reddito se non quello della zappa, lavorando anche nelle miniere del Belgio. Ma il loro lavoro se lo succhiano le sanguisughe al potere, sino all'ultima goccia. Grazie a tutti i vecchi d'Italia per quello che ci avete dato: il pane è poco e precario, ma ci avete insegnato la dignità. Francesco Greco

Francesco Greco 14.07.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti è andato nell'Idaho in uno dei tanti consessi di ricconi anglosassoni che credono di dominare il mondo (mentre sta saltando pure la Cina, che li ha voluti imitare nel turbocapitalismo), a scodinzolare e far vedere che faceva bene i compitini neoliberisti.
Solo che nel frattempo anche nella patria del turbocapitalismo britannica la gwntw comune sta cominciando ad insaponare i cappi delleforche per i bancari stile Monti avviluppati in infiniti scandali dovuti alla trovata della troia primigenia Tatcher che nel 1986 abolì per prima il divieto alle banche retail di possedere banche d'affari e fare speculazioni.
Come al solito noi siamo la provincia scema di un impero ormai defunto, e non ci rendiamo conto che il nostro vero problema è l'eliminazione fisica in massa dei membri della criminalità organizzata, senza la quale la corruzione ed il conseguente debito pubblico finiremo a gambe all'aria.
Quindi invece di chiudere i tribunali si dia aa magistratura e forze dell'ordine i soldi ed ilvia libera ad aresti di massa e conseguenti pestaggi.

mario genovesi 14.07.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nanetto ci riprova: Dice "Guardate come si è ridotta l'Italia da quando me ne sono andato, per il vostro bene ripigliatemi !".
Sarebbe una buona barzelletta se non per il fatto, e ne sono sicuro, che troverà un buon numero di beoti che gli crederà. Ma stavolta dovrà fare i conti con i ragazzi del M5S...mò sso cazzzi sua!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Le guerre non si fanno più con le armi, molti paesi possono essere oggi ''acquistati'' a basso prezzo, basta prestargli un po' di Euro a tassi improponibili e nel giro di pochi anni falliranno consentendo agli speculatori di comprare il paese intero
L'ItaGlia sta già seguendo questa strada, ultimo ma non ultimo l'impero di Valentino s-venduto agli arabi.
Grecia e Spagna sono un bell'esempio di quali saranno i tagli che presto arriveranno all'Italia: niente tredicesime, stipendi da fame, niente pensioni, niente assistenza sanitaria ,aggiungiamo disoccupazione e impossibilità di fare investimenti per avere un'idea chiara di come la situazione potrebbe evolvere: tutti schiavi dei poteri forti(le banche).
A che servono i nostri lamenti e i nostri sfoghi su questo o su altri blog se nessuno muove il culo per cambiare rotta ? Credete che basterà un Grillo qualsiasi perchè l'ItaGlia torni ad essere un paese degno di ospitarci ? e quando il pane finirà, accetteremo le famigerate brioches ?
Scendiamo in piazza e usciamo dall'Euro, facciamo come l'Islanda :il nostro debito pubblico lo rinneghiamo, Parmalat docet

Paolo D., Padova Commentatore certificato 14.07.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

angiolino figlio dal berlusconismo "in tanti li hanno chiesto di tornare"

si? maurizio corona era uno di quelli aggg!!


MERDA SECCA ALZATI E CAMINA!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione sta nel ritornare alla Lira, moneta sovrana, così da non dipendere da nessuna BCE per elargire denari dove occorrono e così da non dipendere da nessuno per avere l'autorizzazione a spendere i nostri denari
A nessuno viene in mente cosa ha fatto l'Argentina per rinascere ed avere oggi un PIL dell'8% ? Nessuno si chiede da dove sono spuntati miliardi di dollari che Obama ha tirato fuori per salvare le banche dopo il fallimento della Lehman ? Come mai il Giappone ha un deficit del 220% e una inflazione dello 0,5% e nessuno si preoccupa ? Ho citato 3 paesi a moneta sovrana
ma la lista sarebbe troppo lunga

Paolo D., Padova Commentatore certificato 14.07.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole un programma!

Forse è una critica già rivolta al M5S ma, in effetti, leggendo sul sito non si riesce bene a capire quale sia.

Il movimento, come ogni alto partito, dovrebbe dire chiaramente come intende ridurre il colossale debito pubblico.
Fin qui son solo parole disperse al vento e Berlusconi l'ha capito. Ha capito che il governo di tecnici auto-referenziati non sa un ....
Come dico da tanto non basta essere prof. alla Bocconi per sapere come portare avanti un Paese. Farebbe meglio la signora Cesira, la vecchia casalinga abituata a barcamenarsi con il magro salario del marito.

Leggendo vedo cifre importanti destinate ai Rom, oppure alle associazioni di cacciatori, ecc. mentre si tagliano i servizi a chi li paga.
Questo è inaccettabile!

Manca il buon senso! Se, civilmente, è bello curarsi dei bisognosi, non bisogna dimenticarsi di curare, in primis, la parte attiva.

Prendete un contadino e chiedetegli se cura di più la siepe od il campo... la priorità è
1 il campo che il prodotto da vendere per vivere;
2 l'orto che aiuta a sfamare;
3 gli attrezzi che aiutano nel lavoro;
4 la siepe che abbellisce la casa.

Questo Paese deve tornare al buon senso della formichina, fare la cicala non aiuta.

Rudik G., Torino Commentatore certificato 14.07.12 07:42| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA A EZIO (SEGUITO)

"Finché non si capisce dove va il mercato,meglio tenere ciò che si ha in biglietti di banca cioè in conti di deposito" è uno degli aforismi citati dal web come tipici di Giannino
http://aforismi.meglio.it/aforismi-di.htm?n=Oscar+Giannino

Che abbia proposto l'eruzione del Vesuvio per risolvere i problemi di Napoli fu a radio 24 http://ilmalpaese.wordpress.com/2011/07/02/oscar-giannino-propone-l%E2%80%99eruzione-del-vesuvio/

Tutta la fine del post è una sintesi comica del pensiero gianniniano formulata da Nonciclopedia, che compendia il feroce neoliberismo di Giannino.E' una presa di giro per un personaggio tronfio e pieno di prosopopea,e credevo lo si fosse capito.Poi se tu credi che uno che dà sempre ragione al potere economico sia di sx o venga incontro alle classi medio basse o ai cittadini e possa fare concorrenza a Grillo,che la dx capitalista la attacca in ogni modo,padrone di crederlo.C’è chi è pronto a credere di nuovo a Berlusconi,figurati…! :-DDD
Se poi vuoi credere anche che i poliziotti che assaltarono la Diaz e torturarono a Bolzaneta siano delle sante persone,libero di farloo,solo non lo venire a dire qui

La fine comica era:
Giannino,quello che ha detto: "I poveri hanno torto perché essere poveri è essere pigri"?
Quello per cui:"Per fare contenti i precari, basta pagarli poco ma in tante monetine"?
Le leggi economiche di Giannino sono:
-I soldi non sono solo una merce di scambio,ma l'unità di misura.Di tutto.
-Ciò che non è illegale,è morale.Si può fare tutto quello che non è espressamente vietato: al diavolo le convenzioni sociali,si vive una volta sola!
-Chi ha più soldi vince.
Va bene la meritocrazia,però per quelli con genitori ricchi è diverso. Meritano di partire in vantaggio.Sennò a cosa serve avere genitori ricchi?

Ovviamente può anche essere che non abbia detto esattamente queste parole,ma,credimi, il senso del suo pensiero economico è questo!
Ora se vuoi,puoi citare pure Noncyclopedia o chi ti pare!


viviana v., bologna Commentatore certificato 14.07.12 07:40| 
 |
Rispondi al commento

IL PROPAGANDISTA DI OSCAR GIANNINO

Il povero Ezio viene su questo blog, prima per elogiare i poliziotti torturatori e assassini di Genova,poi per fare propaganda a Oscar Giannino, che si presenteresse alle elezioni politiche come il concorrente di Grillo, con argomenti tali da fargli strappare al M5S ben il 5%, infine,quando riporto frasi di Giannino che mostrano chiaramente che i suoi intenti siano sfacciatamente neoliberisti e stiano proprio all'opposto di quelli del M5S, per cui difficilmente potrebbe adescare anche lo 0,0001% di quegli elettori che hanno scelto Grillo proprio per la sua lotta al neoliberismo che ci ha messo in questa crisi sciagurata,mi chiama donna di bordello,mi tratta con vero schifo come una donna di malaffare,mi scrive privatamente per intimarmi di dar conto delle frasi citate di Giannino,dichiara di averne informato lo stesso,il quale ricusa fieramente di aver mai detto frasi simili,e lui e i suoi simili bannano il mio post,che tuttavia resta nei commenti più votati

rispondo ordunque
già donna di bordello orsù chiamata
sempreché 'con estremo ribrezzo' Ezio mi legga
capisco la sua ambascia,datosia
è uso praticar gente più fina

Caro Ezio-Giannino

Il tizio parla dalla radio di Confindustria? Basta che ti sintonizzi su 106,8 e lo senti da te

Che desse ragione a Veronesi e difendesse le centrali nucleari lo diceva continuamente in televisione e lo disse anche dopo Fukushima

L’editoriale "Test superato:nucleare sicuro,è la prova del 9"dedicato alla tenuta complessiva degli impianti nucleari giapponesi specie quelli di Fukushima,fu deriso dall'Italia intera ed era un editoriale del Messaggero,sabato 12 marzo 2011,su cui Travaglio scrisse un pezzo corrosivo

"Una delle ragioni per cui le centrali elettronucleari costano tanto è proprio la sicurezza:ma come si vede sono soldi spesi bene"? puoi verificare da te,compare in http://www.polisblog.it/post/9907/veritometro-oscar-giannino-fukushima-e-la-prova-del-nove

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.07.12 07:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori