Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Un Paese senza verita' - Antonio Ingroia

New Twitter Gallery

Un Paese senza verità
(12:00)
ingroia_antonio.jpg

pp_youtube.png

Credo che in un Paese normale di fronte a questa azione della Magistratura, il paese delle istituzioni e la società si stringerebbero attorno ai magistrati, li si sosterrebbe in questo compito difficile, anzi ciascuno cercherebbe di fare la propria parte. La politica dovrebbe occuparsene, accertando quello che alla politica tocca accertare rispetto al passato, la verità politica, la verità storica – politica. Non tocca alla Magistratura appurare la verità storica. La politica dovrebbe anche individuare responsabilità storiche e responsabilità politiche, non certo le responsabilità penali e invece questo in Italia non è avvenuto. Almeno fino a oggi non è avvenuto. Antonio Ingroia

Il Passaparola di Antonio Ingroia, Pubblico ministero, procura distrettuale antimafia di Palermo

Illuminare gli angoli bui del proprio passato (espandi | comprimi)
Buongiorno a tutti, al blog di Beppe Grillo, mi presento, sono Antonio Ingroia, pubblico Ministero alla Procura distrettuale antimafia di Palermo ormai da 20 anni, quando iniziai la mia attività con Paolo Borsellino, ero a Palermo quando vi furono le stragi terribili del ’92 di Falcone e Borsellino.

Le istituzioni hanno una grande occasione (espandi | comprimi)
Perché alla verità inevitabilmente corrisponde sempre la responsabilità e c’è gran parte del Paese che è allergico alla verità, è anche allergico al principio di irresponsabilità, troppo affezionato, soprattutto la nostra classe dirigente, al principio di irresponsabilità

Nel labirinto degli dèi. di Antonio Ingroia

Il racconto-testimonianza di uno dei più autorevoli magistrati antimafia italiani della sua scelta e della sua dedizione, esercitate nei luoghi in cui lo scempio della giustizia è condotto con più sistematica virulenza

2 Lug 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (1033) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

yahi

Admin Commentatore certificato 18.03.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

...

Admin Commentatore certificato 17.03.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe ho 60 anni domani 2 marzo sono una guardia giurata e abito a pomezia ! è li che mi hai aperto gli occhi ho fatto votare mio figlio la mia compagna le due figli ecc ecc !dovevo andare in pensione nel 2015 ma con la nuova legge andrò nel 2020! caro beppe come per altre cose combatti per la pensione a 60 anni !siamo stanchi e cosi tanti altri che fanno un mestiere più faticoso del mio!ti seguirei ovunque !l italia una nazione cosi piena di risorse ridotta cosi ! non ci sto beppe non ci sto !

aldopizzi 01.03.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

il nostro Steinbrück ha ragione!!!! Siete dei Clowns.Mi vergognio per i vostri elettori voi cercate di rovinare la comunita europea.

Stollenwerk Marius, Berlin Commentatore certificato 28.02.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

perchè gli italiani dopo monarchia e dittatura fascista ottenuta la ibertà son divenuti criminali o vigliacchi?
Perchè nel bel paese dove ha sede il vaticano i cittadini onesti e coraggiosi son sempre meno ?

siska 25.10.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

in un paese la ragion di stato prevale su quella del diritto e della giustizia ed un pugno di criminali seda le masse con stragi
qaundo il popolo non ha coraggio ne momoria ne eroi
Speriamo che un terremoto distrugga l Italia intera

siska 25.10.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti , io sono un Grilliano convinto , ripeto Grilliano , non grillino e dato che amo la legalità vorrei chiedere ai montini , ai bersanini , ai berlusconini , ai dalemini , ai bossini ecc. ecc. per quale ragione il popolino bue dovrebbe continuare a sostenere la seconda repubblica di Salò e relative manganellate senza fiatare . Di fronte ad una spudorata e palese repressione dei diritti umani e di sovranità popolare , i regimi cosi dettamente "furbi" offrono in contropartita qualche beneficio ai loro sudditi, ma in questo caso , non vi è stato neppure il tentativo di curarsi dell'estetica propagandistica , quindi si potrebbe presumere che il macchiavellico obiettivo potrebbe essere quello di distrarre" le pecore " col famoso circense ispirato dall'antica Roma ,i pagliacci abbondano, i fenomeni da baraccone pure , le belve feroci che terrorizzano coi pignoramenti non mancano, forse esagerano un pò ma gli italiani sono piu ammaestrati dei loro ammaestratori, quindi il gioco regge ,eppure qualcosa non stà funzionando , ma allora non c'è una strategia ? , e se sorgessero degli imprevisti coi capi reparto europei ?, e se chi vi paga vi licenziasse senza preavviso ? e se il popolo si girasse i coglioni per davvero ? Io consiglierei di iniziare a chiamare i Grilliani col proprio nome , non si sa mai , meglio pensare al prossimo futuro , quando le nebbie sortiranno sortilegi inaspettati forse potrebbe essere troppo tardi . L'europa dei banchieri governata dagli ebrei sionisti e dai triliardari americani delle lobby si aspettano dalla loro servitu' ( super remunerata ) un servizio un pò migliore di quello offerto finora , quindi , se volete salvarvi il culo e la testa , voltate la gabbana come vi hanno insegnato e iniziate a chiedere scusa al popolino bue cosi, perlomeno, salverete i vostri figli e le vostre teste. Per dirla come piace a voi e ai vostri sostenitori : la messa è finita , la stampa è con voi e col vostro spirito , andate in pace

Marziale Faggion 25.10.12 04:01| 
 |
Rispondi al commento

Che dire ormai abbiamo provato primi ministri di tutti i campi, se lei signor Ingroia crede in quello che dice, o se solo per assurdo pensasse di essere moralmente pulito e non come qui qualcuno crede con la fedina penale pulita, ( che e' solo l' inizio ) e allora si proponga nella primavera prossima per farsi eleggere magari che ne so nel m5s. Quando ho detto moralmente pulito, intendo puro di cuore perche' uno puo' peccare, ma tante volte per mille motivi che non centrano niente con essere giusti. Esempio beppe dice io non posso farmi eleggere ma io dico e perche' mai. Insomma c'e' reato e reato. Lei e' un magistrato e quindi avra la fedina pulita ma il suo cuore ? Se la sua risposta e' si faccia il suo dovere per il bene di questo paese

fabio c., primaluna Commentatore certificato 24.10.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dott. Ingroia La invito a passare un periodo di vacanze presso il mio appartamento in qualunque periodo per riuscire a divulgare quello che è stato, è e sarà il suo lavoro e dei suoi collaboratori contro la mafia, nella nostra regione le Marche.Io vivo a Senigallia. Tutta la popolazione lo proteggerà.Forza ora non molliamo più la preda.

Paolo Giampieri 18.07.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Senza Ingroia, le volevo solo ricordare che quando parla di stato, parla del popolo italiano che lavora e sputa sangue e sudore. Gli organi che lei rappresenta sono i reali colpevoli della morte dei due giudici proprio perchè non volevano accomodare le pretese degli organi statali, i quali hanno sempre assecondato i rapporti con la mafia, fin da quando questo stato e nato.
Quindi e colpa vostra, dovete finire di imputare la colpa allo stato, perche lo stato e composto da persone che lavorano e che faticano per le proprie famiglie.Gli organi lavorano e godono dei privilegi rilasciati dai cittadini solo per i propri scopi personali. BUGIARDI E MAFIOSI.

Sergio Ivano Petrin 14.07.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Commento politico n. 76
La povertà avanza con la velocità di un’auto da corsa
Si sono costruiti in Emilia dei capannoni, progettati e realizzati sotto gli occhi di tutti, con la resistenza di CASTELLI DI CARTA, dato che non hanno retto al primo terremoto. Io ho supposto che fossero stati costruiti con cemento e sabbia, come è venuto di moda dopo il terremoto dell'Aquila che, per tale motivo, fece crollare la casa dello studente, ma credo che nessuno sia stato ancora condannato.
La POVERTA' delle famiglie italiane avanza, più pane e pasta e meno carne, più per lo stomaco e meno per il cervello.
Riferisco le auree parole di Monti, pronunciate a Bologna il 16.6.12: "Lavoro per dimostrare la validità di un esecutivo che escluda la presenza di politici" Ma tale esecutivo si è allargato spasmodicamente a spese nostre, fino a comprendere DUE NUOVI SOTTOSEGRETARI
Arnaldo Cantani

Arnaldo Cantani, Roma Commentatore certificato 06.07.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

.

silvanetta* . Commentatore certificato 06.07.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

i poliziotti con quella divisa si credono Dio vendicativi violenti ,non capiscono che ci devono difendere e no massacrare.Ce' bisogno di leggi e di supporto psicologico perche' se non snno sostenere delle situazioni meglio che vadano a casa o restino in ufficio
Ce ne una dalle mei parti che gelosa del marito manda la polizia sotto casa oppure i familiari intorno a lei per ongi cosa dicono"Attenzione mia sorella e' in polizia""Che skifo!!

anna 06.07.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento

la disoccupazione aumenta,io a 54 anni,sono a casa da 6 mesi,ho lavorato x piu di un anno con agenzia interinale con azienda multinazionale,praticamente sfruttamento,dopo 42 mesi ti spediscono a casa,perche nessuno parla delle agenzie interinali?vero caporalato.fanno le liste,discriminazione allo stato puro.perche lo stato gli ha dato carta bianca,politica sia di dx /sx,per non parlare dei sindacati.il lavoro e un diritto.a 54 anni,che devo fare?parlate delle agenzie,togliete il coperchio,ce gente che soffre,ha bisogna di lavorare.grazie

esposito vincenzo 06.07.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Se siamo ridotti così,è solo colpa nostra che abbiamo sempre permesso a questa gente di fare solo i loro porci comodi.Se siamo il Popolo Sovrano,dobbiamo intervenire e invece continuiamo a subire senza fare niente.Siamo un popolo di imbecilli che si merita quello che ha.

Maria-Rossella maccolini, treviso Commentatore certificato 06.07.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Senza Verità siamo solo animali che si illudono di essere una civiltà.


sono arrabbiata si taglia la sanità a me non viene data la seconda fiala di somatostatina mensile che è un salvavita e tutti i giorni sono costretta a vedere ladri corrotti alla tv basta questi politici perchè non si mandano a casa l,Italia sarebbe salva sono pronta a far battaglia ditemi come posso fare a venire alle vostre riunioni perchè veramente sono avvelenata mi condannano a morire e loro nuotano nell,orobasta

orlanda p., bologna Commentatore certificato 05.07.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Vi è in giro molta irritazione per tutto: governo, istituzioni, uomini politici di qualsivoglia schieramento, ma si avverte anche uno stato d'impotenza. Eppure una strada c'è se solo fossimo in tanti a farlo: ridurre il Pd, il Pdl e il Fli ai minimi storici elettoralmente parlando. Diciamo al 10% tutti insieme. Ve lo immaginate? Scomparirebbero improvvisamente tutti i noti politici. Basterebbe votare la lista Grillo con il 51% dei consensi e il resto agli altri partiti di destra e di sinistra.
Solo in questo modo potremmo pretendere da Grillo la coerenza politica che gli altri non hanno. Solo in questo modo Grillo potrebbe darcela senza fare la fine dell'uomo qualunque: ovvero un voto che non si può aggiungere agli altri. E la posta in gioco diventerebbe ancora più rivoluzionaria se si pensa che il prossimo parlamento andrà a scegliere il capo dello stato. Mai come ora un voto potrebbe fare quanto una rivoluzione cruenta. Mai come ora una democrazia potrebbe esprimere nello stesso tempo il consenso e il dissenso di tutti gli italiani. Pensateci, pensateci popolo degli elettori. Il destino dell'Italia è nelle vostre mani, o meglio nel tratto di matita che userete al posto giusto. Riccardo Alfonso

Riccardo Alfonso, Roma Commentatore certificato 05.07.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Ingroia: un altro parassita dei tossicodipendenti, di quelli che la società degli asini continua a etichettare come tossicodipendenti. Per correttezza, eroinisti, ovvero, ricercatori del piacere. per correttezza: non esistono reati per droga ma solo reati legati alla "legge" sulla droga. Legge creata ad arte da un sistema criminale criminogeno, del quale Ingroia fa parte.


QUANTI NE SONO MORTI E QUANTI NE MORRANNO.PERCHè DEVO PIANGERE PER DON PUGLISI,AMMAZZATO A PALERMO,ORA BEATIFICATO E GRIDARE DI RABBIA ALLA VISTA DEGLI ASSASSINI,ANCORA VIVI E NON SOLO,ANCHE PROTETTI DALLO STATO.UNO STATO SCHIZOFRENICO CHE,DA UNA PARTE CONDANNA E DALL ALTRA NON PUNISCE.BEATIFICA.FA SANTO CHI GIà LO ERA E CHIUDE BOCCA DI FRONTE AD UN FORMIGONI,CHE MAI SANTO è STATO.

monica mansueti, ROMA Commentatore certificato 04.07.12 16:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Crdo che Ingroia sia un pessimo esempio di Magistrato imparziale.
Trovo che il sig. Ingroia stia sputando nel piatto dove mangia e si voglia ricostruire una verginità sparando nel mucchio sempre verso una direzione: la destra.
Il sig. Ingroia identifica la magistratura come la "lunga manu" della sinistra, tanto è vero che non si è mai sognato di condannare, nemmeno a voce, le porcherie commesse dai vari rappresentati sinistrorsi.
La Magistratura è indipendente quando non si divide in correnti, quando non va in piazza, quando non si vende in tv, quando non cerca nuove forme di arricchimento personale come Demagistris e Dipietro (e presto Ingroia).
Il magistrato è un impunito sempre. Il sig. Ingroia appartiene a questa categoria: chi sbaglia non paga MAI!

ISIDORO GALASSI 04.07.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato un altro furbo: chiede consensi accusa qualcuno e salva il sistema

Taoagi 04.07.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento

a me sto intervento del pregiato dr. ingroia che si mette su internet a divulgare il verbo non mi convince, i fatti parlano purtroppo contro di lui, e non mi riferisco alla "mafia" (quale poi? quella dei pizzini...?) mi riferisco che sono 50 anni che lo stato "combatte" questa organizzazione "criminosa" ed i giudici ma non è ancora riuscito a debellare questa piaga... ma come? stiamo parlando del più grande fallimento della magistratura che ad oggi dopo miliardi di euro e risorse ingentissime (a carico del contribuente...) è ancora lì a parlare delle istituzioni dell'omertà e bla bla bla?e dico bla bla bla perchè dopo 50 anni è diventata una barzelletta... che forse la mafia (quella vera) sia altra cosa? che magari si sia evoluta ed abbia preso potere a roma nei palazzi? è un dubbio che anno dopo anno mi attanaglia sempre di più...

alessandro bardi 04.07.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho assistito ieri sera all'intervista del "giornalista" Facci su La7 a Ingroia.
Il "giornalista" lo ha letteralmente accusato di aver lasciato questa intervista a questo blog facendala apparire come un'azione sovversiva verso la democrazia. Ha detto esplicitamente che chi scrive sul blog di Grillo si va a cercare delle rogne e delle pesanti critiche sopratutto se sono personaggi conosciutie che questo blog è come la SEDE DI UN PARTITO!!! Ma che razza di "giornalista" è Facci? Ma mi facci il piacere!!!

Gianni A 04.07.12 11:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

PIMA LO STATO-MAFIA FACEVA SALTARE IN ARIA I GIUDICI

ADESSO INVECE DEL TRITOLO SI USANO GLI HOUSE-ORGAN DELLA MAFIA COME IL CORRIERE DELLA SERA.


BACIAMO LE MANI GALLI DELLA LOGGIA.

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il riequilibrio economico del paese non si raggiunge mandando a spasso, esodando o licenziando, i propri cittadini: penso che questo lo capiamo immediatamente, se solo ci vogliamo pensare! Non rimane quindi che una ridistribuzione dei redditi, la cancellazione del mito dell'efficienza tecnologica a discapito dell'uomo, la cancellazione del mito della crescita, il sostegno delle attivitá umane diffuse e la cancellazione delle grandi opere.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, capisco della gravità dei problemi dall'altra parte del mondo
ma qui da noi abbiamo MONTIS che gli stanno sfarfallando le rotelle in testa.
Prima ci porta a 67 anni la pensione, dopo si accorgono che hanno gli esodati
ed ora vuole ridurre il personale statale???.Non gli do tuttii torti da una parte, ma cosa fuole fare ancora, altri esodati ??
Non era capace di favorire il passaggio alle pensione slittando
graduatamente a eventuali cambiamienti.I soldi credetemi non mancano per le pensioni
Il problema è che siamo pieni di politici e persone che nn fanno un cavolo ma quelli non li tocchiamo mai perchè è più facile toccare sempre la parte più debole e noi da deficenti siamo solo capaci di guardare.
Apatia cronica,questo è il male degli italiani.

giovanni.p 04.07.12 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma è vero che si può firmare per abrogare la legge che regola le indennità parlamentari?

Perchè qui non se ne parla?

C'è qualcosa dietro a questo referendum che mi sfugge?

http://www.finanzaonline.com/forum/wall-street/1430649-referendum-abrogazione-parziale-indennita-parlamentari.html

Gino P. 04.07.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Tribunale speciale, tribunale del POPOLO, tribunale speciale televisivo, TRIBUNALE DEL BLOG DI BEPPE GRILLO!

Le regole della democrazia OCCIDENTALE sono autostrade con muri altissimi, e chi prova a superare i muri si trova in gattabuia.

la giustizia italiana NON è un autostrada, non ha muri e somiglia molto, anzi moltissimo ad una fogna che ESONDA,in tutte le direzioni.

E pensiamo di vivere in un paese civile. SOB!

Chiaramente ci cascano in parecchi. Il Dott. Ingroia è il portatore sano della VERITA', uno che ESONDA , e nessuno che gli dice: DIMETTITI DA GIUDICE , poi in seguito fai il giornalista e il masaniello! Ma no! In questo paese di merda UN GIUDICE fa quello che KAZZO GLI PARE, E UN MUCCHIO DI RINCRETINITI GLI VA ANCHE DIETRO. Non solo già lo stanno eleggendo a CAPO!

E non ci sono analogie con il NAZISMO?

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 04.07.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Visto che questo blog è seguito da qualche magistrato, l'invito a tenere d'occhio la situazione della maggioranza e del governo...
Da come parla sua eccellenza Monti, mi pare che lui voglia governare fino al 2013...e insieme a lui l'ABC!!...ora si da il caso...(mi pare) che almeno 6 mesi prima delle elezioni (che si dovrebbero tenere nel marzo del 2013)ci sia il così detto semestre Bianco..ossia nessuna attività legislativa può essere adottata dal governo!
ora dal modo in cui parlano,non vorrei che il semestre bianco diventasse un "optional"..poi ci sta che abbia capito male io!!..ma come dire:..meglio aver paura che toccarne!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.07.12 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Per quelli che vogliono capire, per quelli che in tasca hanno IL DUBBIO. E non LA VERITA'!

http://it.wikipedia.org/wiki/Roland_Freisler

Presidente del Volksgerichtshof [modifica]
Alla morte del ministro della giustizia Franz Gurtner, benché Freisler mirasse a prenderne il posto, l'incarico venne attribuito ad Otto Thierack, mentre il 20 agosto 1942 Freisler venne nominato da Hitler a succedere allo stesso Thierack (contro il parere di quest'ultimo) alla presidenza del Tribunale del Popolo (Volksgerichtshof), l'organo giurisdizionale competente per i reati politici.
Le competenze sempre più ampie del Volksgerichtshof (delitti contro l'economia, danneggiamenti della Wehrmacht) permisero a Freisler un ampio raggio d'azione. Sotto di lui il numero delle pene capitali crebbe notevolmente e circa il 90% di tutti i procedimenti si conclusero con una sentenza di condanna a morte o di reclusione a vita spesso già stabilita prima ancora dell'inizio del processo. Tra il 1942 ed il 1945 vennero pronunciate oltre 5.200 condanne a morte, di cui 2.600 dalla prima sezione (Senat) presieduta da Freisler. In soli tre anni Freisler si rese così responsabile di un numero di sentenze capitali pari a quelle emesse da tutte le altre sezioni del Tribunale del Popolo nell'intera durata dello stesso (1934-1945).
Freisler era a capo del Volksgerichtshof quando gli venne attribuita la competenza a giudicare i cospiratori del 20 luglio 1944. Il processo iniziò il 7 agosto; Freisler esordì dicendo:
« L'accusa è la più mostruosa che sia mai stata contestata nella storia del popolo tedesco »

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 04.07.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
a proposito del passato è bene ricordare che nel
2001 il ministro(sic) Lunardi appena insediatosi ebbe a dire "con la mafia bisogna conviverci"
Grande Lunardi.........

giancarlo ratti 04.07.12 04:10| 
 |
Rispondi al commento

Niente verità sull'unita d'Italia, nessuna verità su tutto il resto a seguire e questo è un dato di fatto; ne fa menzione anche Ingroia parlando di verità sull'origine di questo paese.

fabrizio i., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.12 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Il Sistema Italiano ,dopo tanti anni, si è abituato a mentire o far finta di niente anche rispetto ai più ignobili misfatti.(corruzione,evasione etc..)
Si ragiona privilegiando la convenienza rispetto ai valori civici di base e questo determina l'occultamento della verità.
il sistema si basa sostanzialmente sull'omertà come nei sistemi mafiosi.
Per rimuovere questa mentalità è necessario intervenire sulla formazione culturale dei giovani. servono decenni, partendo da domani.

claudio s., roma Commentatore certificato 03.07.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cazzarola leggo il post e poi faccio un pò di zapping e và chi ti vedo? il doc ingroia alla corte nientepopodimeno che del killer dei giornali del berrlusca uno dei più schifosi servi della disinformazione uno scribacchino supponente e prezzolato fatico a scriverlo.........F.d.M facci filippo.Andare da queste persone vuol dire legittimare tutte le nefandezze che hanno scritto e fatto verso i galantuomini.Non posso accettarlo
dott ingroia prenda esempio da Pizzarotti,basta cazzo basta basta basta basta lasciateli nel loro brodo di merda ..sono loro IL NEMICO..CAZZO!

edoardo gnutti 03.07.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento

E che l'ha invitato a fare se lo prefrirebbe muto in una tomba.Ma come si fanno ad augurare cose simili ad una persona???Ma che ci sta al mondo a fare un conduttore simile!!!Stiamo nella merda fino al collo e quello si preoccupa del fatto che Ingroia scrive sul blog di Grillo.Ritengo che Ingroia sia abbastanza grande e vaccinato per fare delle scelte.Mi pare che sto conduttore invece gli abbiamo fatto il vaccino sbagliato da piccolo...

IDA PASSUCCI, BERGAMO Commentatore certificato 03.07.12 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Sto vedendo su La7,l'ha invitato alla trasmissione "in onda" e adesso il conduttore dice che preferirebbe che Ingroia se ne stesse in un loculo in silenzio.Ma sta fatto???Che droga usa questo personaggio?non ci siamo proprio,mah.....

IDA PASSUCCI, BERGAMO Commentatore certificato 03.07.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma state vedendo in onda su La7 ? Che cavolate sta dicendo il cronista? Da dove l hanno fatto sbarcare? Ha detto a Ingroia che non doveva esprimersi su questo blog!!! Che così facendo dimostrava un senso di voler protestare con qualcunooo!!! Perché a dir suo Beppe grillo è solo un provocatore!!! Ahh scoperto da dove viene !!! Lecca culo dipendente di libero!!!

Girolamo Zurzolo 03.07.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE COSA SI STA ASPETTANDO PER LIBERARE DALLA OPPRESSIONE CHI LAVORA ONESTAMENTE E CHI CERCA LAVORO?

Caro Monti,

mi dispiace dirti queste cose ma ti stai facendo mettere sotto i piedi dai sindacati per 4 miseri miliardi quando il debito statale che pesa insopportabilmente sopra chi lavora e cerca lavoro é di ben 2.000 miliardi. Sai benissimo che é ora di togliere le pesantissime catene che umiliano il lavoro in Italia e finirla anche qui con un marxismo che ha portato solo la fame. Occorrono ben altri tagli alla sovrastruttura parassita per rimettere in piedi il Paese. Sei Presidente del Consiglio perché la viltá di Berlusconi non ebbe la faccia di affrontare il problema. Non comportarti nella stessa maniera. Non ascoltare i politici e tutti quei burocrati dello stato che in tanti anni hanno saputo solo ingrassare sopra la gente che lavora onestamente. Occorre dare una svolta. Occorre buttare giú anche in questo Paese il muro della oppressione e della vergogna che crolló a Berlino piú di venti anni fa. Armati di coraggio e decisione. Il Paese sará con te per la libertá e la ragione.

Umberto C., Cadaques - Spagna Commentatore certificato 03.07.12 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ingroia, tu sei sequela del nobile Servire Lo Stato, che molti tuoi antesignani hanno propugnato con la propria esistenza: la Verità la conosciamo.

Questo è il dramma.

C'è solo una giusta reazione a questa Verità: Rivoluzione. LA verità è che essi assassinano il popolo quotidianamente con il pretesto di essere eletti.

i cittadini eleggono individui che abusando dei ruoli del Servire Lo Stato, attraverso la corruzione, ASSASSINANO il popolo che dovrebbero servire.

Questa è la Verità.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 03.07.12 20:29| 
 |
Rispondi al commento

CHE SI STA ASPETTANDO PER VENDERE QUESTO CARROZZONE DI PARASSITI CHE É LA RAI CHE VIVE SULLE SPALLE DI CHI LAVORA ONESTAMENTE E CERCA LAVORO ?

Umberto C., Cadaques - Spagna Commentatore certificato 03.07.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Monti,

mi dispiace dirti queste cose ma ti stai facendo mettere sotto i piedi dai sindacati per 4 miseri miliardi quando il debito statale che pesa insopportabilmente sopra chi lavora e cerca lavoro é di ben 2.000 miliardi. Sai benissimo che é ora di togliere le pesantissime catene che umiliano il lavoro in Italia e finirla anche qui con un marxismo che ha portato solo la fame. Occorrono ben altri tagli alla sovrastruttura parassita per rimettere in piedi il Paese. Sei Presidente del Consiglio perché la viltá di Berlusconi non ebbe la faccia di affrontare il problema. Non comportarti nella stessa maniera. Non ascoltare i politici e tutti quei burocrati dello stato che in tanti anni hanno saputo solo ingrassare sopra la gente che lavora onestamente. Occorre dare una svolta. Occorre buttare giú anche in questo Paese il muro della oppressione e della vergogna che crolló a Berlino piú di venti anni fa. Armati di coraggio e decisione. Il Paese sará con te per la libertá e la ragione.

Umberto C., Cadaques - Spagna Commentatore certificato 03.07.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Dott Ingroia,
dalla sua parte ci sono la maggioranza degli italiani. La verità saranno sempre nascoste dalla politiica, perchè i mafiosi sono seduti sui banchi di camera e senato. Spero che alle prossime elezioni gli italiani aprano gli occhi e votino per eliminare tutta questi politici corrotti. Basterebbe mettere l'esercito a disposizione della magistratura per fare pulizia e mettere in galera tutta questa classe politica. Forza Grillo e forza Ingroia.

angelo appoloni, verona Commentatore certificato 03.07.12 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Febbraio 2009, la cassazione pone un macigno sulle speranze di fare luce su uno degli episodi peggiori della storia del nostro Paese.
La Cassazione respinge il ricorso della procura di Caltanisetta contro la decisione del giudice per le indagini preliminari (gup), il dott. Paolo Scotto di Luzio, che aveva stabilito il nuon luogo a procedere nei confronti di Giovanni Arcangioli ( Colonnello dei Carabinieri) accusato di aver sottratto dall’auto di Paolo Borsellino (il 19 luglio 1992) la borsa di pelle contenente la famosa agenda rossa.
http://www.sameforall.com/2012/07/02/lagenda-rossa-le-verita-occulte/

Simone S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il Virus di Beppe ha contagiato anche barbato(idv)..c'avete rotto i coglioni con questa maggioranza...!bene era l'ora che qualcuno in quell'aula dicesse le cose come stanno!...
Una maggioranza sullo stile dei "ladri di pisa"..di notte rubano e di giorno litigano per spartirsi il bottino....annunci,minacce,sul dl della spending rewiew...poi appena mortimer ha presentato il Dl l'hanno subito votato!!!...."roba da gattate ner muso"!ormai sono lì e fanno i cazzi sua...possibile non ci sia uno di questi cialtroni che si sia alzato e abbia detto:..basta con le missioni militari...!!
Bravo On Barbato...ha fatto bene!!anzi vogliamo il bis...!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 03.07.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Invito Beppe Grillo e chi gestisce il sito, (spero lo facciano anche altri), a trattare di più la questione italiana fondamentale: il rapporto tra fisco e cittadino, aprendo un dibattito con proposte concrete, in vista delle elezioni del 2013.
Informare e mantenere alto il livello di indignazione è un grandissimo servizio che il blog stà facendo da anni.
Parlate però anche di Tasse, Stato e Cittadini.

Johann Gossner 03.07.12 18:37| 
 |
Rispondi al commento

l'articolo di oggi de "il giornale" a firma di Emanuela Fontana, che sputa veleno ovviamente.

Ma il punto è un altro: DA NOTARE quali commenti ha scelto come merda da esporre sulla sua carta igienica.

Per chi si lamenta della nostra AUTO moderazione: VAFFANCULO!

Per chi legge ma non si degna di segnalare: VAFFANCULO (con simpatia)! E muovi il ditino, clicca il troll.

Lo sappiamo benissimo che molti pseudo-giornalisti vengono qui a scrivere per poi riprendere i loro stessi commenti deliranti e farne un pezzo.

FATE ATTENZIONE A QUELLO CHE SCRIVETE! Loro non aspettano altro per farci le pulci.

Ecco il link della merda:

http://www.ilgiornale.it/interni/il_pm_ingroia_predica_blog_grillo/ingroia-magistratura-grillo/03-07-2012/articolo-id=595294-page=0-comments=1

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 03.07.12 18:07| 
 |
Rispondi al commento

caro Alfonso
non lo sai ma quando si fà l'amore orale con
molte partners si rischia il tumore alla gola!
un mio amico vizioso che lo praticava se n'è
andato al creatore.
ognuno è libero di morire come vuole, il mio
appello è rivolto a quei poveracci che si
rivolgono ai medici anche per respirare.
sono pochissimi i medici che cercano di
semplificarvi la vita e allora perchè cadere
negli artigli della maggioranza che sono avvoltoi?

giuseppe di bari 03.07.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piace tanto sentir parlare beppe, poichè la verità dei fatti e misfatti a raccontarli è lui che di mestiere fa il comico.
Caro Ingroia, deciditi di fare il passo di "salire" in politica, segui l'esempio di Di Pietro.
Credimi sarei onestamente contento per me e per i miei figli di poter trovare anche te come mio rappresentate politico. TVB

giuseppe gullotti 03.07.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

...viviamo in uno STATO A RESPONSABILITA' LIMITATA (S.R.L.)
e molti pensano che in fondo sia meglio così perchè pensano di non pagare il prezzo della libertà, ma dimenticano che una bomba alla stazione, un missile antiaereo o la mafia per le strade significa già pagare.
abbiamo sperimentato poca libertà per sentirne la mancanza: siamo passati dall'ancien regime direttamente allo stato savoiardo e alla repubblica a responsabilità limitata della guerra fredda.
la strada è lunga e speriamo che il m5s non resti solo.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 03.07.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

CARO ANTONIO INGROIA, TUTTE PAROLE CONDIVISIBILI MA NON REALIZZABILI CON L'ATTUALE CLASSE POLITICA.MI AUGURO CHE DOPO LE ELEZIONI POLITICHE 2013, DANDO FIDUCIA AL MOVIMENTO CINQUE STELLE, ED INSIEME AL'IDV,POTRA' INIZIARE UN NUOVO FUTURO PER I NOSTRI FIGLI, PER NOI,CERCANDO DI REALIZZARE FINALMENTE UN PAESE VERAMENTE DEMOCRATICO,BASTEREBBE COPIARE DALE NAZIONI DEL NORD EUROPA:SVEZIA NORVEGIA ECC...CHE SONO TANTI ANNI DAVANTI A NOI.

stefano lusini (testa dura), Roma Commentatore certificato 03.07.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento

A questa maggioranza dico da parte di tutti i giovani che avete rotto i "cogxxxni!"

Barbato ha detto senza ipocrisia quello che pensano tutti gli italiani: nella forma e nella sostanza...

GRANDE!!!

dattilo.domenico@libero

DOMENICO DATTILO Commentatore certificato 03.07.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non so se leggerai queste righe, perchè in questo blog fa difetto la "memoria", come ho già scritto.

Con il post Ingroia hai toppato, fortemente sbagliato. Ma anche significativo del fatto che il blog è ormai preda dei giustizialisti-nazisti. Questo porterà il M5* a condividere il 6% dei NAZISTI con l'IDV.

già viviamo in un regime fascista con o tre partiti fascisti a colori rosso,bianco e celeste, ci mancava anche il M5 SVASTICHE e il quadro è completo.

Da quando i "travagliati" e lo zuccone nazistello di campagna ti fanno compagnia I CITTADINI non godono di attenzione nel blog. Stai per fallire la tua missione e mi dispiace dovertelo dire.

Tutte le volte che avvicini al blog i post sulla magistratura militante ti ritrovi la maggioranza di nazistelli trogloditi e cavernicoli che indossano la scimitarra per il taglio della testa dei nemici. O presunti tali. Ai non-cari nazistelli del blog dico: io mi firmo e presso il blog hanno il mio nome e cognome e anche il mio indirizzo. Potete anche venire a provare a bastonarmi, come promesso da qualcuno, anche se non ci credo! Siete dei NAZISTI VIGLIACCHI e vi nascondete dietro ai Nick.

UN GRANDE VAFFANKULO AI NAZISTI DEL BLOG

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 03.07.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tale Socrate, 4000 anni fa o giu' di li, andava dicendo "conosci te stesso", ma era troppo rivoluzionario questo pensiero, corrompeva i giovani, e fu condannato a morte.
Oggigiorno il movimento 5 stelle invita le persone a connettersi in rete e a informarsi sulla propria storia, ma e' troppo rivoluzionario, antipolitico addirittura...
Meno male che siamo tantini, altrimenti finiva di nuovo a cicuta.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 03.07.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento

NON VOGLIAMO SMETTERE MAI DI CAPIRE!...c'è da fare luce e chiarezza e questo processo può essere fatto solo se c'è un patto fra i cittadini..
Il M5S rappresenta questa linea di pensiero...chiunque si sente di condividere questo principio è benvenuto..ma vine come cittadino libero da ogni condizionamento ideologico.
Siamo qui...nessuno pensi di usare il Movimento come trampolino di lancio!,,

roby f., Livorno Commentatore certificato 03.07.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento


in un solo anno...persi 90.000 posti
nell'informatica....

spero che tutti non vogliano collaborare per il
nostro...portale . Sob.

Tinazzi
Ps
non sparate sul pianista...

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgio Salernitano, e tutti i tuoi alias, ...PERO'

fai una riflessioncina e chiediti a CHI CAZZO GLIENE FOTTE QUALCOSA delle tue argomentazioni.

Devi dire qualcosa ? Fallo, poi non scassare la minkia in eterno.

Io sono tutto meno che allineato al pensiero unico che vige qui dentro però tu, il tuo modo di scrivere, prolisso e scevro di argomenti, con quella doppia spaziatura da sotutt'io, mi hai proprio scassato la minkia.

Tra l'altro non hai nemmeno le idee chiare... credi di sapere, di aver capito... che magari ci assomiglia pure all'aver capito. MA NON E' ! Lo credi solo te... ma chi glielo spiega ad un coglione pazzo che sta solo credendo ?

Dicci quello che devi e poi falla finita, perchè credimi che qui non hai proprio nessun fan, solo gente che mal ti sopporta. Quindi fatti schifo da solo e levati da sta minkia che hai un certo peso.

The Meraviglia.

Piace al padre, alla madre e alla figlia 03.07.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Me so' stufato..

Sento caldo e vado ar mare..

Vi lascio con un saluto

ed un auspicio.

Liberate le vostre menti

oppresse dalle religioni,

dalle ideologie

e dalla società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura.

Giorgio Salernitano, Roma Commentatore certificato 03.07.12 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da dopo Parma ciò a poesia:
er cardellino ngabbia nun canta per amor....
canta pè rabbia

luis p Commentatore certificato 03.07.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Staff,adottate lo stesso metodo del Fatto:Premoderazione e affanculo!!!!!

mariuccia rollo 03.07.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Ot sulla schizofrenia

citazione
"Chi glielo dice a Roberto,che nel momento stesso in cui scrive un commento su un blog,
combatte per imporre la sua opinione,esattamente come fanno,quelli che lui stigmatizza?"

AH Bello de mamma', ma te che stai a fa?
Posti e riposti ad infinutum, tu non imponi vero?
Vedi che le cure esistono per le patologie come le tue... Si chiama (la patologia) disturbo da onnipotenza, dato solo dal fatto che stai dietro a un pc e te credi pure furbo!!!

Siccome sur blog sono piu' educati di me,e nessuno te lo dice, faccio opera di carità e te lo scrivo bello chiaro e limpido...
Hai scassato il caxxo! Hai rotto i coglxoni!!
Ci stai a far venire l'orticaria co sti scritti da profeta, che non vuol essere profeta, e stigmatizza i profeti, pero' essendo un caxxone é anch'esso profeta!

AHhh mo me sento molto ma molto mejo!

ps: Me raccomanno, rispondi bello in chiaro('nvece d'usa' a cantina), usate a doppia spaziatura spacca mincxia, cor tono da prete che nun é prete, dimme pure che ma vojo raccontà pecché vivo a parigi e 'nvece so de provincia, e cosi macari
puro l'altri stanno a capi che cosa sei!


daniela s., parigi Commentatore certificato 03.07.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Camusso in guerra:
se toccano gli statali sciopero generale

mettete sta mezza megalomane rossa in condizione di non nuocere e dimezzate gli stipendi agli statali (ospedalieri esclusi).

e, ai dirigenti (in genere sudisti acculturati ancora con l'accento natale dopo 30 anni al nord) ? quando gli dai 2500 euro netti al mese, dovrebbero baciare la terra dove lavorano!!!

e con i soldi che si avanzerebbero , si potrebbe portare l'iva al 2 %

Alfonso Maria Denti Commentatore certificato 03.07.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crapanzano cerca un leader

da buon italiano mammone mafioso e coglione

in cerca di Uomo Forte che lo guidi,

e schiavo di una vecchia idea di politica

Crapanza nun ce devono sta leaders.

In una democrazia i governanti

sono dipendenti del popolo.

Giorgio Salernitano, Roma Commentatore certificato 03.07.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

penso che se si dovesse candidare un premier questo ingrioia non sarebbe male, e potrebbe anche farci aumentare i consensi tra chi a torto ritiene che il movimento sia fondato sulla protesta e non abbia una visione politica.
Vorrei sapere da ognuno se ci sono idee diverse, altre persone che vedreste bene come candidate da parte nostra a guidare un governo.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 03.07.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

vivia' che du palle!!!!

ma ogni tanto riesci a sorridere ?

ma perche' sei sempre cosi' incazzata a vita ?

ogni tanto cambia discorso, buttati un po' sul sesso, sui viaggi, sui giochi , sui nipoti, su come cucinare la carne di struzzo, sull'acciacco nuovo di stanotte , sul lavoro ai ferri che porti aventi , sui risultati delle partite a carte con le amiche del mercato : a leggere i tuoi post c'e' da andare in depressione!!!

Alfonso Maria Denti Commentatore certificato 03.07.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che il povero Ingroia fa quasi tenerezza, nella sua richiesta alla politica di fare chiarezza sui rapporti tra politica e mafia.
Dimentica che la mafia aveva rapporti con la politica, ma prima che italica con quella d'oltreceano, malamente nascosta dalla chiusura dell'ufficio CIA di Palermo dopo la caduta del Muro.
La mafia si è sempre comportata come una potenza autonoma che aveva contratto un trattato di alleanza anticomunista prima con le potenze atlantiche e poi con i partiti italiani (anticomunisti).
Difatti a differenza di camorra e ndragheta ha disdegnato rapporti con i postcomunisti pure dopo.
Potenza talmente autonoma che, probabilmente, essendo in affari con la mafia turca per il traffico di eroina che veniva dall'Afghanistan talebano, era a conoscenza dell'attacco alle Torri e nulla fece.
L'ipotesi si potrebbe basare sulle dichiarazioni di alcuni pentiti di camorra che avrebbero riferito che i clan avebbero ospitato ed appoggiato i terroristi che dovevano compiere l'attentato.
Negli stessi giorni Berlusconi a Palazzo Chigi accoglieva il suo socio Al Waleed, l'unico esponente saudita che dopo l'attentato ne difese le ragioni.
Il tapino sembra essersi reso conto che ormai se si riavvicina a Palazzo Chigi manda il paese e le sue televisioni in bancarotta, per cui cerca di evitare il discorso, a differenza dei tre rottami della prima repubblica Casini, D'Alema e Fini che sanno cercando di aggregarsi per il dopo Monti.
Ma come fa Vendola ad andare al governo con Fini?
Già mettere assieme due come D'Alema che andava ai funerali dei leader sovietici e Fini che guidava i pellegrinaggi a Predappio fa vomitare, metterci pure Vendola pietà.
Vendola assieme a IDV e FdS potrebbe essere lo Tsipras italiano,mentre il M5S ne sarebbero i Piraten.
Marciare divisi per colpire uniti la casta, facendola finire in galera in massa.

mario genovesi 03.07.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Lega nord.

Maroni: "Segretario senza tutele e commissari"
Bossi: "Vedrò se mi imbrogliate". Poi piange.

Maroni tu dovrai piangere per tutti i calci nelle palle che dovrai prenderti assieme all'accozzaglia di deficienti che ti segue.
Razza di DEMENTE dove eri quando uscivano le indiscrezioni sul tuo capo tu che sei di fatto peggio di lui almeno 100 volte assieme ai sotto citati deficienti di turno e zerbini del nulla.

Zaia, tosi, cota, salvini, reguzzoni, il maiale della legge porcata, maroni, speroni, coglioni andate a fanculo.

Allo zero per cento dovete arrivare altro che il 10.

http://www.repubblica.it/politica/2012/07/01/news/congresso_federale_lega_ultimo_atto_

Pietro T. Commentatore certificato 03.07.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Io sostituirei la locuzione

CONSAPEVOLEZZA DELLA REALTA'

alla parola "Verità"

troppo sputtanata dai preti

nel titolo del post su Ingroia.

Poi cercherei anche di spiegare

in modo più dettagliato

chi impedisce in tutti i modi,

in Italia,

la consapevolezza della realtà,

partendo dalla mafia originaria,

la chiesa cattolica,

punto di riferimento e modello

di tutte le mafie,

che non per nulla sono nate

tutte in Italia,

sede della chiesa cattolica,

e creatrice della mistificazione originaria,

quella della realtà stessa

della vita e della morte,

quindi maestra di tutti i mafiosi,

i mistificatori e i cialtroni.

Giorgio Salernitano, Roma Commentatore certificato 03.07.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pronuncia 106/2009 della Corte costituzionale relativa al segreto di stato

Nel 2009 la Corte costituzionale si è pronunciata, escludendo il sindacato giurisdizionale sull'individuazione delle notizie che possano costituire segreto di stato. La pronunzia è stata definita "scandalosa" da molti costituzionalisti[10].

Secondo la Corte, "l'individuazione degli atti, dei fatti, delle notizie che possono compromettere la sicurezza dello stato e che devono rimanere segreti" costituisce il risultato di una valutazione "ampiamente discrezionale". Deve pertanto escludersi ogni sindacato giurisdizionale, in quanto "è inibito al potere giurisdizionale di sostituirsi al potere esecutivo e alla pubblica amministrazione, e di operare il sindacato di merito sui loro atti". L'esercizio del potere di secretazione sarebbe quindi assoggettato al solo Parlamento, "sede normale di controllo nel merito delle più alte e più gravi decisioni dell'esecutivo", attraverso il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir, già Copaco)[10].

Con la stessa pronuncia, la Corte ha esteso anche agli agenti indagati quanto previsto dall'art. 41 della legge 124/2007, ossia che "ai pubblici ufficiali, ai pubblici impiegati e agli incaricati di pubblico servizio è fatto divieto di riferire riguardo a fatti coperti da segreto di Stato", permettendo a Marco Mancini di evitare il giudizio in riferimento allo scandalo Telecom-Sismi[11

silvano de lazzari 03.07.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

So' sotto attacco dei CATECUMENI.

So' invasato dalla fede..

Li sto a ribaltà..

Giorgio Salernitano, Roma Commentatore certificato 03.07.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Nel 2008 Prodi annunciò trionfalmente la fine del segreto di Stato.
Dopo anni di battaglie durissime e di scontri tra i magistrati, i servizi segreti e i politici, finalmente proclamò che il segreto di Stato era finito, e fece una legge per cui non sarebbe stato più eterno, ma al massimo sarebbe durato 15 anni, replicabili eccezionalmente in altri 15, quindi al massimo avrebbe potuto durare 30 anni.
Prodi fece un decreto in tal senso.
Potete fare qualche rapido calcolo e vedere da soli che la legge non è mai stata applicata.

Milano, Piazza Fontana, 12 dicembre 1969

Giuseppe Pinelli, Milano, 15 dicembre 1969

Brescia, Piazza della Loggia, 28 maggio 1974

Treno Italicus, 4 agosto 1974

Giorgiana Masi, Roma, 12 maggio 1977

Ustica, DC9 Itavia, 27 giugno 1980

Stazione di Bologna, 2 agosto 1980

Treno 904, 23 dicembre 1984

Giovanni Falcone, Capaci, 23 maggio 1992

Paolo Borsellino, Palermo, 19 luglio 1992

Firenze, via dei Georgofili, 27 maggio 1993

Milano, via Palestro, 27 luglio 1993


Per tutti questi misfatti i 15 anni sono passati e per alcuni anche i 30
ma lo Stato è ancora occupato da vecchie cariatidi che in quelle stragi ci entrarono mani e piedi e questo spiega come mai certi processi non possono essere fatti e come mai, stante questi criminali al potere, è perfettamente inutile e altamente stupido attaccare magistrati come Ingroia ai quali lo Stato stesso vieta di procedere
Non attaccate i magistrati onesti che fanno più del loro dovere, attaccate i criminali che il potere lo hanno conseguito e continuano a tenerlo in base a patti orrendi che hanno sporcato di sangue la storia della repubblica!
Per cercare di combattere quelle forze del Male che hanno sempre operato contro il popolo italiano, 25 magistrati hanno dato la vita, ma potete ben vedere che di politici che siano stati uccisi per avere esercitato bene il potere che era nelle loro mani ce ne sono meno delle dita di una mano.

viviana v., bologna Commentatore certificato 03.07.12 13:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COGLIONE E' COGLIONE PER TARA GENETICA,
e in quanto tale irrecuperabile.

Giorgio Salernitano, Roma
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

no, mi dispiace io non la vedo così ! cari Giorgio e Tony bisogna semplicemente prendere atto che da anni e anni siamo stati BOMBARDATI
DA MISTIFICAZIONI by MASS-MEDIA !

Sara' anche vero che « ogni essere umano si rapporta alla politica secondo
il suo ceto sociale » [Marx] Tuttavia la malainformazione svolge un ruolo importante affinchè si creino "coglioni" a propria insaputa !

Da non confondere quelli che restano servi e pagati dal sistema stesso!
Insieme a coloro che credono attraverso la forza fisica di aver ragione!

Pertanto resto dell'idea che una grande fetta di popolo si possa recuperare
con le "bone" o con le "cattive" . (le cattive sarebbero i frigoriferi VUOTI)

altrimenti non resta loro che il suicidio in massa !


In Adolescenza pensavo che i veri uomini fossero quelli che hanno tanti interessi : la domenica vanno alla partita, si trovano al bar a discutere di motori, litigano per un'idea politica, fanno imprese come quella di scalare una montagna o di attraversare l'oceano con una barchetta a vela.
Adesso sono convinto che alcuni uomini stanno ore a discutere della Ferrari o sbraitano negli stadi o litigano per far prevalere la propria idea, o fanno a cazzotti per far vedere quanto valgono .. unicamente perchè questo è un modo di non ritrovarsi da soli a pensare e, se scalano una montagna, viaggiano per il deserto in jeep o in atlantico con un guscio di otto metri è per cercare una verifica, per dimostrare a se stessi che sono forti e virili

.. mentre per sentirsi forti e virili sarebbe sufficiente vivere con dignità un'esistenza normale, senza scannarsi per una scrivania un poco più grande, senza nevrosi da successo o nevrosi da insuccesso, cercando la verita’ e lottando per un mondo migliore.

.. Alla fine non ci resterà che guardarci negli occhi e darci una mano per tirare avanti in quella avventura che è vivere e di fronte alla quale ci troviamo tutti smarriti e fragilissimi.

Cordialmente :)

Roberto B. Commentatore certificato 03.07.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al blog servirebbe un controllo anti-flood sia su nick che ip per iniziare

iena piangens (arbor68) Commentatore certificato 03.07.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..questo post si..dice la sacrosanta verità...!!!

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 03.07.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo essere consapevoli che rispetto al passato oggi abbiamo un movimento fatto di cittadini che può fare la differenza in questo paese, dobbiamo esserne certi, gente come Pizzarotti è un esempio di una realtà possibile diversa. Diversamente chi crede nei partiti, chi esulta per sindaci come Fassino o Orlando e non crede nel movimento 5 stelle per varie ragioni in realtà legittima e consente e contribuisce a lasciare il paese nel parassitismo che conosciamo e in mano a chi conosciamo. I buffoni di corte come Travaglio, Santoro, Lerner e tutti i giornalisti che conosciamo dai media mainstream si ostinano a cercare i responsabili del passato e tenerli in vita a tutti i costi dimenticando che loro stessi sono nati dal sistema e ci vivono da sempre. E' fuori di testa cercare in un branco di porci il più brutto o puzzolente, sempre porci sono, si tratta di chiudere i rubinetti, di dire e dare pareri e preferenze diverse, i porci spariranno da soli perchè non avranno più chi li alimenta e tiene in vita. La differenza tra un eroe e un coglione è sottilissima, perchè puoi anche ricevere la coppa o una statua o il proprio nome in una piazza ma alla fine se vediamo chi si è fatto ammazzare non ha poi portato a nulla se non a tragedie familiari immense di mogli e figli abbandonati. Facciamola finita con Ingroia e simili, sono il passato della storia d'Italia, adesso vogliamo tenere in vita i morti o vogliamo prenderci i coglioni in mano e fare la differenza con un nuovo movimento di cittadini perbene ? Grillo diceva che alcuni tengono in vita i morti, ultimamente non scherza neanche lui con questi fossili che propone. Più nomina il passato e più rischia di assomigliargli, più scredita i partiti e meno voti prende il M5S, se ha il coraggio di farsi i cazzi suoi e seguire il corso naturale della consapevolezza maggiormente e naturalmente avrà possibilità di trovarsi un paese da governare. STOP AI PASSAPAROLA !!!

andre tasot 03.07.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

LA CAGNA DI PAVLOV
C’è un personaggio, su questo blog, che si distingue particolarmente per intelligenza, originalità, cultura, ampiezza di pensiero, uso delizioso della parola (tutti eufemismi) e reattività (reale).
Soprattutto, reattività.
Come esprimete qualcosa di diverso o di non condiscendente, zac, scatta la reazione.
Reazione unica, monocorde, immediata, automatica: l’insulto.
Come al cane di Pavlov al suono del campanello veniva l’acquolina in bocca, a costei, appena sente vago odor di dissenso viene l’insulto.
Un insulto immediato, automatico, feroce, che non è prodotto dal cervello ma che possiede un percorso neuronico diverso e diretto:
dissenso = > insulto.
Può darsi che il cervello ci sia; se c’è è cortocircuitato, talmente assente e probabilmente atrofizzato da sembrare inesistente.
Non adoperato, certamente.
Io, con costei, ho seguito tutta la trafila del neofita: prima ho cercato di ragionare, poi di difendermi dalle offese, poi di protestare, ….
Tutto inutile,; finchè ho capito che non era colpa sua, era una tara automatica, uno scatto inconsulto.
Allora ho cominciato a cambiare atteggiamento: niente critiche, ma semplice ironia.
Ora, quando mi copre di insulti, non mi offendo ma mi diverto.Quasi quasi li provoco: è troppo divertente.
In Friuli una volta c’era un giochino che si chiamava : “cjalcje boton, salte macaco.”
E’ più o meno la stessa cosa.
Questa persona la riconoscete perché di solito non esprime mai pensieri propri ma scopiazza brani mo di questo, mo di quello; vi invita ad andare sul suo blog perché lì può rifilarvi i suoi gadgets a pagamento; tenta di farsi propaganda pelosa su questo blog.
Ma il sistema migliore per individuarla è: segui l’insulto.
Dove più ne trovi, lì c’è lei.
Buona caccia, Lupetti !!!

CARLO ALBERTO BONESI, ROMA Commentatore certificato 03.07.12 13:07| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

- MICHELE SINDONA
- LICIO GELLI
- FLAVIO CARBONI*
- MARCINKUS
- WOIJTILA
- ROBERTO CALVI
- ROSONE
- PIPPO CALO'
- DANILO ABBRUCIATI
- DE PEDIS
- L'ALTRI qui: 02-07-12 21:44
parte seconda del commento:

Quindi la vacanza delle vacanze: la Sardegna. Un rebus che ha fatto impazzire gli investigatori. I Graviano, ospiti di una grande villa a Punta Lada, sono lì il 17 e 18 agosto del ‘93, un mese dopo gli ultimi attentati da loro organizzati (al Pac di Milano e alle Basiliche di Roma). Si crogiolano al sole con le fidanzate, mentre Silvio Berlusconi sta mettendo a punto nella sua villa gli ultimi preparativi in vista della nascita di Forza Italia. In Sardegna c'è anche, come risulta dai suoi tabulati telefonici, Baiardo. Ma cosa facevano in Sardegna i Graviano? Questo è quello che ci ha esattamente detto in uno dei colloqui con lui che qui riportiamo fedelmente.

"Sono stati lì due estati. Nel 1992 ho affittato io la villa per loro e invece di sentire me i magistrati sentono le cazzate di Tranchina e Spatuzza. Andate a vedere la villa pagata da me, affittata da me. Era in linea d'aria a 200 metri dall'ex presidente del Consiglio (Silvio Berlusconi, ndr). Via mare ci si arriva perché era proprio sul mare. Poi da quello a dire che si conoscessero e si frequentassero c'è ne passa. Io l'ho affittata nel 1992. Poi presumo che nel 1993 abbiano ripreso la stessa villa, ma il contratto non l'ho fatto io".

E che facevano i Graviano in Sardegna?
Vacanze, ma poi avevano anche persone con cui si incontravano e facevano gli affari loro.

Ma se facciamo i nomi di...
(Baiardo ci previene) Flavio Carboni* (poi indagato per gli affari con Marcello Dell'Utri anche in Sardegna nel 2009, ndr), Rapisarda (che crea tra il 1992 e la fine del 1993 proprio con Marcello Dell'Utri una serie di società, ndr), gira e rigira - chiosa - son sempre i soliti. (Poi nell'ultimo colloquio Baiardo farà marcia indietro sui due nomi, ndr).

http://malgradotuttoblog.blogspot.it/


"Chi ha perso? Gli italiani, come al solito, ma forse per loro questa sconfitta vale più di cento vittorie." (Grillo)

Forse questa è l'unica cosa intelligente che sei riuscito a scrivere dopo anni!!!

Gli italiani sono un popolo di coglioni: nulla di nuovo, i più attenti lo hanno ben compreso e già da tempo. Vi è però un punto importantissimo, proprio quelli "più attenti".

Esistono tre tipi (forse anche di più, ma io mi fermo ai due) di persone attente: quelle che si rendono conto della stupidità nazionalista e individualista e la contrastano sterilmente, escludendo, di fatto, i dissidenti; altri invece se ne rendono conto, ma oltre a rifiutarla e criticarla sterilmente propongono soluzioni costruttive al fine di includere il resto degli stolti;

il terzo tipo di persone attente, invece di dir di "no", invece di proporre soluzioni, loro sfruttano gli stolti per il proprio tornaconto. Guardate che la linea di confine "metafisica" tra l'intelligenza e la furbizia è sottile.

Se per lo stolto basti la speranza per renderlo felice, il furbo se ne approfitta, semplicemente perché, o non gli interessa, o ci ha provato e ha visto che non ne vale la pena. Allora, invece di perder tempo inutilmente, pensa alla sua di felicità.

E se la felicità stesse proprio "nell'illuminare" gli stolti? Allora il furbo non sarebbe più furbo, ma sarebbe un illuminato e lo chiameremmo intelligente o persona grande e buona.

E se la furbizia si fondesse con la grandezza e la bontà di animo? Nel senso che, non escludo il mio proprio tornaconto di felicità, ma ne includo anche un pezzo di processo conoscitivo per lo stolto. Questo vuol dire che alla fine del cammino io avrò avuto il mio pezzo di felicità e lo stolto si renderà conto che non si vive di sola speranza.

Un libro potrebbe aiutare in tutto questo? Un corso di formazione privato? Un comico che scrive post e libri e organizza i cittadini in liste civiche? Ovviamente, tutto incluso.

(segue)


Tony Commentatore certificato 03.07.12 13:04| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

esistono leggi che tutelano il segreto di stato in Italia?
Qualcuno sa quali?

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 03.07.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate abbiamo u Napolitano che non sà, quando parla di nazione, se parla di calcio o di popolo !!!!!!Siamo messi bene Napolitano!!!

Camillo B. Commentatore certificato 03.07.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Se siamo in un paese di merda...gli amministratori di questo paese non possono essere esclusi da responsabilità.. in un paese di Merda ove insista lo Stato del Vaticano..non si può chiamare fuori..insomma un paese di merda è guidato da contadini che la spandono dove e quando la vogliono...bisognerebbe fermarli...ma a chi interessa???!!!

Camillo B. Commentatore certificato 03.07.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Spero che Ingroia non stia facendo il furbo. La mafia è parte dello stato insieme ai servizi deviati e alle bande massoniche. La lotta è solo finta. Se uno fa sul serio lo fanno saltare per aria.

luca martinelli, como Commentatore certificato 03.07.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giambattista Pellel, alias Marimonti, oggi...domani chissa'.

Vatti a leggere un mio sottocommento al tuo vergognoso commento delle 11.22, laddove mi accusi di commettere reati di riduzione in schiavitu'.

Che poi non si dica che non ti avevo avvertito.

Ah, gradirei che mi facessi scuse pubbliche. Vedi un po' tu...

Accusare di reati specifici una persona su un blog e ' cosa grave.

Un ultimo consiglio, lasciami perdere, altrimenti te ne penti, legalmente parlando, naturalmente.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 03.07.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. Dott. Ingroia,

la migliore azione nella lotta alla mafia che lei potrebbe condurre, come magistrato, è quella di vigilare sulla congruità tra l'attività degli enti della pubblica amministrazione con il loro mandato istituzionale. Sul piano concreto lei (e i suoi colleghi antimafia, p.es. Caselli) dovrebbe cominciare dal verificare l'efficacia/efficienza di un ente come la Regione Sicilia dal punto di vista del servizio che esso fornisce ai cittadini, mentre sappiamo benissimo che tale ente vale ZERO per qualsiasi persona che non siano i suoi stessi dipendenti o il giro clientelare che ha intorno. Non siamo solo nel campo del diritto penale, che tanto le è (morbosamente?) caro, essendo pienamente lesi in modo reiterato sia il diritto pubblico che costituzionale da un ente tanto inutile, costoso e colluso, nonchè di dubbie origini storiche (la vera verità negata) nel quadro della Repubblica Italiana. Un considerazione aggiuntiva, non sarà che le autonomie locali, ovunque in Italia, siano sul piano storico e quotidiano, il vero patto tra Stato e Mafia?

:)

frank-mente 03.07.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

All'arme, ragazzi !!!
Sono arrivate di nuovo quelle che usano il blog come lo specchietto per le allodole!!!
Sentite il canto delle sirene :
iiiiscrivitiiii aaaal mio bloggggg .....
leeeegggiiii il mio liiiiibrooooo...
vaaaiii doveee troviiii il mioooo articooolooo ..
tiii faccioo un corso personalizzatoooo ...
Attratti dallo specchietto delle poesiole scopiazzate, chissà quanti mosconi cadranno nella merda che c'è dietro.

CARLO ALBERTO BONESI, ROMA Commentatore certificato 03.07.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, smettila con tutte queste figure immonde.
Pulisci il tuo Blog -
Metti altri nomi, altre persone ... altri fatti, capisco che sei in ferie .... però...
Si deve affrontare ben altro ..
Lo scandolo Libor, Marcus Angius, presidente di Barclays, la truffa di MPS - di Unicredit - Devi parlare di Rbs, Hsc
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2012-07-02/scandalo-libor-dimette-presidente-082819.shtml?uuid=AbjNxP1F

-----------------------------------------

Non lavorare per prendere la disoccupazione
LA FORNERO ....

Che faccia da cazzo!!! Signora!!!
da .. "salotto milanese - bene"... impolverato e ... puzzolente .... del fetore di pelli luride .. mal profumate .....

La mattina ... quando si alza dal suo sporco letto e si guarda allo specchio ...

COSA PROVA, Signora??? Eh? Mi racconti.

Signora ............ a me lei suscita solo il vomito, che diviene volutamente emorragico ... e quell'istinto primario .. irrefrenabile ...

bestiale ..... di ... slacciarmi i pantaloni .. e di inondarla di sano piscio, piscio generato da una persona, che lavora da una vita .... per pagare le sporche tasse e i luridi vizi della Classe politica a cui appartiene LEI ... e tutti i suoi amici di merda .....

Vuole provarlo, sul suo sporco volto, falso e da ruffiana .. raccomandata e spudorata ... Signora? .....

Smetta di ridere, Lei deve solo chinare la testa ed abbassare lo sguardo, assumendo un atteggiamento più conforme e idoneo.

Usi lo specchio: Si sputi in faccia.

Robincook - Roma.

Robincook P., Roma Commentatore certificato 03.07.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

caro gesu' bambino : sono qui a chiederti un favore.

quest'anno, in agosto, non fare nevicare in sicilia altrimenti ti assumono altri 300 spalatori e gli fanno fare anche gli straodinari!!!


tanto ,anche se non hanno i soldi, vanno a lamentarsi a roma e un compare turiddu lo trovano sempre che gli da una mano

Alfonso Maria Denti Commentatore certificato 03.07.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono Giorgio da Vicenza. Volevo solo dire che sarebbe un sogno se il magistrato Ingroia entrasse a far parte del movimento 5 stelle. X Beppe; perché non vieni a Vicenza? Prenderemmo molti voti.

Giorgio Mantico, Vicenza Commentatore certificato 03.07.12 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allarme rosso. Meglio scappare e tornare nel pomeriggio quando l'aria è più respirabile

sbirulino lino (), Reggio E. Commentatore certificato 03.07.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1396 2/7/2012 LA MACINA DI MULINO

Se solo vuoi, puoi sapere tutto – Italia- Germania 2 a zero – La patria del pallone – Profezie – Disinformazione – I ridicoli del golpismo – Appello di padre Zanotelli contro il finanzcapitalismo – No alla Tobin Tax e altre efferatezze – I pm con l’autobavaglio – Denunciate le agenzie di rating – 40.000 pensionati senza conto in banca – Chiusi i cantieri greci – Le promesse dei partiti stanno a zero – Perché non si fanno tagli all’esercito? Le domande del generale Fabio Mini – Carlo Petrini e Terra Madre – Antonio Ingroia
..
Mentre ch’er ber paese se sprofonna
tra frane, teremoti, innondazzioni
mentre che so’ finiti li mijioni
pe turà un deficì de la Madonna.

Mentre scole e musei cadeno a pezzi
e l’atenei nun c’hanno più quadrini
pe’ la ricerca, e i cervelli ppiù fini
vanno in artre nazzioni a cercà i mezzi

Mentre li fessi pagheno le tasse
e se rubba e se imbrojia a tutto spiano
e le pensioni so’ sempre ppiù basse
una luce s’è accesa nella notte.

Dormi tranquillo popolo itajiano
A noi ce sarveranno le mignotte.

Apocrifo del Belli

Se vuoi leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 03.07.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UMILE,

in fondo,

è lo schiavo che ha solo il denaro come valore

ed è disposto a tutto per il denaro.

SIATE ARROGANTI E SUPERBI.

Arrogantemente e superbamente rispettosi

del vostro corpo,

della vostra vita,

della vostra terra,

della vostra cultura,

delle vostre tradizioni,

insomma della vostra identità,

che è il fondamento

della vostra dignità

e della vostra libertà.

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Dott. Ingroia,
Voglio manifestarle tutta la mia stima, il mio affetto e la mia solidarietà.
In un paese di nani Lei è e rimane un gigante.
Basterebbero 50 persone nelle istituzioni come lei per riavviare un paese marcio fino al midollo.
Con quello che oggi si chiama giustizialismo, ma che in realtà è solo legalità.
Io sono sicura che ci siano, molte si conoscono, come sono altrettanto sicura che altrettante per la loro "scomodità" non riusciranno mai ad emergere.
Questa è una delle ragioni della mia profonda stima nei suoi confronti, contro tutto e tutti lei si è conquistato una voce e che voce.
Se chiudo gli occhi e sogno, la vedo ai vertici di questo movimento di cittadini puliti.
Sognare non è peccato.
Come sognare anche una donna come la Alfano prendersi delle responsabilità politiche.
Abbiamo bisogno di donne che sappiano lottare, un bisogno disperato, in un paese profondamente maschilista ai vertici.
E qualche volta i sogni si avverano.
Anche perchè penso che fra lei DiPietro e il sindaco di Napoli ci siano delle differenze non indifferenti.
Cordialmente.

fosse la volta buona 03.07.12 11:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Antonio Ingroia, Lei non mi convince. Ho letto e appurato ben altro. "Colletti Sporchi", del giornalista scrittore Ferruccio Pinotti e di Luca Tescaroli, sostitutoprocuratore a Roma, PM anche nel processo di Capaci, conducendo direttamente le indagini sui mandanti occulti per le stragi. Come ho letto "Perché fu ucciso Giovanni Falcone e Le faide mafiose nei Misteri della Sicilia".
Toghe Rotte di Bruno Tinti è stato per me illuminante.
Sul tema non mi sono risparmiato, esaminando "Toghe che sbagliano"- scritto da Claudio Defilippi e Debora Bosi, rispettivamente avvocati del foro di Milano e del foro di Parma.
Voi, altra Casta Privilegiata, non ne uscite bene. Finanzieri collusi,giudici corrotti, imprenditori e politici a libro paga della mafia. Una Borghesia criminale, errori giudiziari, detenzioni ingiuste... private banker che vendono azioni di società a rischio, assessori che impiegano risorse del proprio comune per investire in prodotti finanziari....Una macchina giudiziaria con gli ingranaggi ROTTI .... e che sistematicamente ripete
"I giudici possono rigettare, de plano, senza alcun contraddittorio, le richieste di revisione e pertanto il sistema impedisce, come oggi prevede la legge, il diritto pino alla prova"
Casi italiani per i quali nessun Pubblico Ministero ha mai pagato, nessun Giudice ha mai pagato, nel silenzio assordante di tutti ...
(Enzo Tortora-Salvatore Gallo-Daniele Barillà-Massimo Carlotto-Gino Girolimoni-Domenico Morrone.

Faccia una cosa più corretta:
suggerisca ai suoi giovani Fans di leggere i trattati di Edwin Sutherland: I reati delle imprese e la Criminalità dei Colletti bianchi

Ancora una domanda:
l'Ordine dei Magistrati gode di un trattamento economico molto riservato, rispetto agli altri dipendenti pubblici ...Infatti, previo benestare del Csm, i magistrati possono svolgere anche altre attività: insegnare,pubblicare,ecc, percependo indennità aggiuntive.....
Qual'è il suo trattamento economico ..... oggi,
Signor Ingroia.

Robincook P., Roma Commentatore certificato 03.07.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Irridere e deridere

territorialità,

cultura,

tradizioni,

identità

degli individui,

per spazzarle via,

è soltanto lo strumento usato

dalla società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura

per togliere agli individui

la loro terra,

la loro cultura,

le loro tradizioni,

e farli rimanere,

privi di identità e di dignità,

col denaro come unico valore,

per annichilirli,

e farli diventare degli schiavi salariati,

senza identità e senza dignità,

quindi più facilmente controllabili,

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Crisi, ora c'è il 1° Capoluogo fallito d'Italia.
Fallisce il comune di Alessandria
Alessandria è un comune piemontese dalla storia di tutto rispetto e nodo nevralgico di interscambio importantissimo per Torino, Milano e Genova, collocandosi esattamente nel centro del triangolo immaginario che unisce i tre capoluoghi di provincia.
Oggi la città non ha più i soldi per offrire i servizi ai suoi quasi 100 mila cittadini. E' il primo capoluogo di provincia a non avere i fondi per ripagare i creditori e gli stipendi dei dipendenti pubblici. Come riporta l'edizione odierna della Stampa, il comune di Alessandria è in dissesto.
http://it.finance.yahoo.com/notizie/fallisce-comune-alessandria-135916430.html

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 03.07.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè quelli del giornale sprecano tutta quella carta imbrattandola con i loro scarabocchi?non è giusto la carta è importante.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 03.07.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

La territorialità

è un istinto sano e naturale

di tutti gli esseri viventi

e la difesa della propria terra,

della propria cultura, delle proprie tradizioni,

della propria libertà

è quello che forma

l'identità e la dignità di un individuo.

Eliminare tutto questo

è soltanto un mezzo

per far rimanere

solo il denaro come valore

e far diventare tutti gli individui

degli schiavi salariati,

senza identita quindi senza dignità,

quindi più facilmente controllabili,

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo signor giudice INGROIA alla politica, credo che da quando è stato impiantato questo Ordinam. democratico e quindi dal 1946 non gli sia mai importato un granchè di conoscere le verità storiche su fatti, vicissitudini e nefandezze. le verità sono sempre state scomode, in qualsiasi tempo, quando c'erano i regimi totalitari e quando sono sopraggiunte le democrazie. Con quest'ultime i compromessi, diciamo, per "ragioni di Stato", hanno costituito sempre il braccio di ferro per i cosiddetti poteri forti, di comodo, per assicurarsi un reciproco interesse, da parte di chi ha rappresentato lo Stato e da parte di chi lo rinnega. E'un problema sociale,un problema che entra nel fisiologico,nel DNA di una parte di popolo che, cambiarlo radicalmente, credo sia impossibile! Si può far sì da impedire che chi dovesse rappresentare i cosidetti poteri forti e quindi l'autorità istituzionale sia selezionato e quindi risulti puro,immacolato e non colluso, corrotto o peggio, inquisito o ex pregiudicato! Sono alcune leggi che devono essere abrogate e qui deve intervenire il legislatore attento e quindi il politico,per far sì che, per esempio,per dirne una,una legge elettorale quale quella attuale venga gettata nella pattuniera, altrimenti si continuerebbe a prendere in giro 60 milioni di elettori!Tutto parte da un impianto che, a mio modo di vedere, è sbagliato, perchè favorisce una parte di elettorato invischiato con altre realtà sociali che purtroppo conosciamo, fin troppo bene...!!! Se la politica, il capolista di un partito, ha bisogno di un appannaggio di sostenitori che provengono da ambienti loschi e delinquenziali allora non è possibile continuare ad accettare supinamente questo Ordinamento costituzionale. La gente onesta, seria e di coscienza verso la propria Patria continuerebbe a morire e purtroppo per niente, perchè se l'omertà e l'ipocrisia devono essere la condizione fondante dell' evolversi/involversi della società, il sistema non lo abbatti implorando giustizia!

Adalberto de' Bartolomeis 03.07.12 11:36| 
 |
Rispondi al commento

F. O.
@Per i blog – 1/2
Nel blog, un certo Carlo Piras (collocatore di specchietti per allodole a suo pro) fa leva sull’argomento “Magistratura”- che al momento è d’attualità qua sopra – per proiettarsi a parlare di casta. Della quale elenca alcuni gruppi d’interesse che, secondo il suo parere, la formerebbero. Siccome sono ormai anni che sento consegnare il titolo di “casta” a soggetti (pubblici e privati) per il quali quel titolo è inadeguato, allora approfitto del post di Piras per provare a mettere un po’ d’ordine intorno a questo nome. Prima, però, voglio rilevare come e perché molti Italiani commettono l’errore di Piras. Come si sa “casta” divenne popolare in seguito alla diffusione del libro di Rizzo e Stella. Quel libro, che io chiamai “la descrizione dell’ovvio”, ebbe, nonostante la mia ironia, un enorme successo. Successo che, secondo me, attesta quanto siamo distratti nei confronti della politica. Naturalmente, spinti da quel boom editoriale, altri autori si sono cimentati intorno, di lato, di sopra e di sotto all’argomento toccato da Rizzo e Stella, e hanno pubblicato i loro libri mutuandone in parte anche il titolo. E in seguito a questa confusione, nota ad autori e editori, abbiamo cominciato ad attribuire il titolo di “casta” all’universo creato.
Continua

Acido Muriatico, Zaira Commentatore certificato 03.07.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Per i blog – 2/2
Fino a giungere al paradosso di Piras, che mette nel mazzo anche i taxisti. Che per tirare avanti a campare, sono costretti a guidare fino a quando il medico gli sottrae la possibilità di continuare a guidare. In tutto questo caos, generato intorno a quel nome fortunato, per chi né a scritto, non vi è stato uno, che io sappia, che ha avuto l’umiltà di consultare il dizionario per capirne il vero significato, che poi è il seguente: “Gruppo arroccato nella difesa d’interessi particolaristici, che si attribuisce in esclusiva diritti e potere”. Siccome viviamo in un Paese democratico, e non in un luogo strutturato da rigide gerarchie, chi è allora che può “attribuirsi in esclusiva diritti e potere”? Solo il legislatore, vale a dire: il parlamento! Quindi la vera e unica casta è l’insieme dei politici nazionali. Se poi individuiamo gruppi di potere che abusano di posizioni dominanti, questi non sono “casta”, sono il prodotto della degenerazione dell’unica, vera, autentica “casta”, 945 politici, tra senatori e parlamentari. Tutto inizia e finisce lì. Il male o il bene del Paese può essere determinato solo ed soltanto dai politici centrali.
Fine

Acido Muriatico, Zaira Commentatore certificato 03.07.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciro C. è un imprenditore agricolo

de Giugliano

c'ha 20 ettari de terre a pomodori

e predica a favore della solidarietà

e accusa i leghisti di razzismo,

pe fa veni gli immigrati in Italia,

poi daje 500 euro al mese

pe falli lavora' dodici ore al giorno

a raccoglie pomodori

e poi li fa dormi in un vecchio casale abbandonato

senza acqua e senza luce

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incongruenze nel curriculum vitae [modifica]
Il 13 dicembre 2010 Il Secolo XIX pubblica un articolo in cui rileva una incongruenza nel curriculum vitae dell'appena nominato Sottosegretario. Quando nel 2008 Belsito è stato nominato nel consiglio d'amministrazione della Filse, la finanziaria della Regione Liguria, ha presentato un curriculum vitae in cui risultava laureato in Scienze della Comunicazione, senza però precisare dove e quando e con quale voto, mentre nel sito del Governo Belsito risultava essere dottore in Scienze Politiche. Il Sottosegretario ha fatto notare che la laurea in Scienze delle Comunicazioni è stata conseguita presso un'università privata di Malta non riconosciuta dall'Italia mentre quella in Scienze Politiche in un'università londinese riconosciuta, anche se per la convalida è necessario un passaggio formale in una Università italiana. All'Università di Genova, sua città natale, la sua carriera scolastica risulta annullata.

http://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Belsito

Azzz...ma e' proprio un'abitudine.
Cercasi disperatamente legaiolo che si sia regolarmente laureato in Italia.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 03.07.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tecnica che Marchionne

usa con gli italiani:

"O lavorate come dico io

e alle mie condizioni,

altrimenti chiudo in Italia

e apro in un'altra parte"

è la stessa

che gli imprenditori italiani

usano con i dieci immigrati che lavorano,

dopo averne fatti venire cento in Italia,

usando la "solidarietà"

e le "accuse di razzismo"

verso quelli che cercano di ragionare

sulla opportunità della immigrazione di massa,

per creare il rapporto

uno su dieci che lavora:

"O lavorate senza contratto

e coi salari che decido io

o ce ne stanno altri novanta in giro

che lo fanno al posto vostro"

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

L'assurdità è che a 10 mesi dalle elezioni questo movimento è dato al 21% e non ha un punto di riferimento.

Questo è il problema.

Un Troll Commentatore certificato 03.07.12 11:04| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

una volta avevano il problema dell'opinione pubblica.adesso se ne straimpipano.siamo dentro il romanzo di alessandro manzoni con i vari don rodrigo,l'innominato,i tanti don abbondio ecc...il sindaco della mia città si è aumentato lo stipendio di quasi 1000 euro.lo hanno seguito a ruota assessori e consiglieri.ad un giornalista locale che ha chiesto perchè,in un momento come questo, don rodrigo ha risposto.semplice,perchè io valgo.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 03.07.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

@ manuela Bellandi
@ Silvanetta

Invece di fare continue polemiche su queste cose, che ormai da quanto continuate a divagheggiare?? perché non vengono accettate e discusse le idee della gente invece di attaccarle? è un problema se qualcuno non si iscrive al portale? le idee per mio parere sono sempre ben accette e se non piacciono non serve dare del "troll" alla gente basta dire "no non mi piace tanto questa cosa dei pirati tedeschi", invece state ancora a discutere come dei bambini il fatto che la gente è o no iscritta al portale.
Magari queste persone che vengono accusate, Domenico Dattilo e Alessandro Crapanzano, sono ATTIVISTI su fb o twitter avete controllato?
Stiamo apposto se la gente arriva e da del "troll" a persone che propongono idee su come MIGLIORARE (e questo non vuol dire che il portale fa schifo) sia ben chiaro sono due cose completamente diverse cerrcate nel vocabolario:
MIGLIORARE CAMBIARE perché a quanto pare non avete afferrato il concetto :)

P.S. NON SONO ISCRITTA AL PORTALE, COME MAI? Provate a capire il perché... (forse è troppo complicato per voi)
Perché a ME piace confrontarmi con gente rispettosa e non chi si atteggia ad "anziano e più esperto" perché io ci sono da più tempo.

BASTA FARE I BAMBINI.

Accettate un umile consiglio, ascoltare e leggere quello che la gente consiglia e propone perché anche se non viene fatto sul portale questo non vuol dire che sono parole a vuoto (forse per voi si perché siete tutti fomentati) ciao ciao

pamela d, belfast

Un Troll Commentatore certificato 03.07.12 10:49| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rapporto tra deleganti e delegati, è un rapporto complesso, ricco di mille sfaccettature, ed influenzato dai più disparati parametri, ma in generale, i deleganti tendono a delegare il potere a coloro che inconsciamente sentono più simili a loro, più in sintonia con le loro opinioni, e più in grado di fare i propri interessi!
Nonostante tutto, la responsabilità operativa, rimane dei delegati, ma certo questo non vale per la responsabilità politica, che è tutta a carico dei deleganti!
I deleganti però sono intoccabili, sono puri per definizione, essi vanno corteggiati e blanditi, compatiti e giustificati, ma mai responsabilizzati, in quanto sono essi la fonte del potere che i partiti e le formazioni politiche intendono conquistare!
Questo è normale quando sono i candidati alla politica a parlare, ma non è normale quando chi parla è un rappresentante della società "civile"
che non ha, o non dovrebbe avere, interessi di partito da difendere!
Questo modo di fare auto-assolutorio impedisce qualsiasi consapevolezza e maturazione politica della società, e causa una deriva qualunquistico-
demagocica, che impedisce qualsiasi cambiamento!
Chi è causa de suo mal, pianga se stesso!

luca ., Ancona Commentatore certificato 03.07.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi controlla il passato, controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato.
George Orwell 1984

Liberiamo i nostri sforzi verso la comprensione del presente, il controllo che Orwell intende non è solo quello così "romantico" o "romanzato" dell'essere controllati, una sorte di grande fratello pronto a sottometterci, come se tutto dipendesse sempre da qualcosa al di fuori di noi. Ma un'esortazione a conoscere noi stessi a capire il nostro vissuto quasi a controllarlo, scoprendo la concatenazione tra gli eventi .

Segue http://db.tt/rVIna2PE


Nella faccenda "accordo mafia-Stato" non ho ancora capito chi sono i buoni e chi sono i cattivi.E poi,perchè il giudice Borsellino fu ucciso?Mi è chiaro,però.che non tutti i magistrati perseguono verità e giustizia.Ciò non toglie che se il "cattolico" Livatino,il "comunista" Falcone e il "fascista" Borsellino avessero avuto la facoltà di candidarsi e di essere eletti,forse,grazie al loro contributo,avremmo avuto una società migliore.
Penso,inoltre,che De Magistris avrebbe dovuto continuare le sue indagini e che Nicola Gratteri potrebbe essere un grande Presidente del Consiglio.Io lo voterei anche se a candidarlo fosse il diavolo!
I magistrati,quindi,non sono tutti uguali.Ci sono quelli che credono nella giustizia e gli arrampicatori sociali. Se è così ,come mai gli ultimi sono aumentati nonostante la loro impossibilità di iscriversi ad un partito? E' solo ipocrisia?Lo è nella misura in cui non si iscrivono per mera opportunità.E' oramai nota la differenza che intercorre tra una idea ,frutto di una esperienza personale e di un ragionamento, e la ipotetica "politicizzazione dei giudici" ,in un paese in cui politica equivale ad affare.Anche qui Grillo ha visto giusto:se non si eliminano i partiti e non si "cambia testa" Livatino,Borsellino e Falcone non potranno mai partecipare alla crescita culturale e democratica della società. I magistrati,oltretuttto, sono guardati con diffidenza perchè ,come dice la gente comune , " non pagano mai per i loro errori" e questo rappresenta un paradosso e un grosso limite. Per colpa di alcuni,tutta la categoria è assimilata a quella dei politici.E allora? E' proprio il movimento di Grillo che potrebbe dare l'input per un cambiamento ,anche in questo senso.Sarebbe "l'opinione pubblica" a candidarli e non i partiti e la "politica del malaffare".Preferirei,da parte mia, essere giudicata da un magistrato "schierato" dalla parte del popolo anzichè da uno refrattario, che osserva il mondo appollaiato su un trespolo.
Buongiorno a tutti

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 03.07.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Antonio Ingroia e grazie Beppe,
l'italia deve rinascere dalla cenere
e le persone come voi sono la speranza.
Parole come RESPONSABILITA', ECO-SOSTENIBILITA', GIUSTIZIA, ONESTA' e DEMOCRAZIA devono rappresentare il futuro.
LA BRAVA GENTE ITALIANA è IL FUTURO.
La classe politica e collusa e dirigente NON RAPPRESENTANO SOLO UN PASSATO VERGOGNOSO, MA SONO LA CAUSA DEL DEGRADO PUBBLICO, TERRITORIALE e SOCIALE.

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 03.07.12 10:36| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO A FAVORE DELLA VOSTRA SALUTE!

ELIMINATE QUASI DEL TUTTO IL LATTE E I DERIVATI
DALLA DIETA.
ELIMINATE TUTTE LE BEVANDE GASSATE.
MANGIARE CARNE SOLTANTO UNA VOLTA A SETTIMANA.
BERE POCHISSIMO VINO.
MANGIARE PANE INTEGRALE.
MANGIARE MASSIMO 50 GR DI PASTA IN PREVALENZA
SPAGHETTI.
MANGIARE PIATTONI DI INSALATE MISTE.
MANGIARE MINESTRONI.
MANGIARE PANE CONDITO CON OLIO AGLIO POMODORO
SALE BASILICO.
MANGIARE PESCE AZZURRO NON FRITTO.
BUON APPETITO E BUONA SALUTE A TUTTI.

giuseppe di bari 03.07.12 10:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAZZA LORO

Tale Alessandro D'Avenia, scrittore, parte dalla prima pagina della Stampa per spiegare il suo incontro coi detenuti.
Il clou:
“In carcere ho saputo di essere libero. Ho saputo che io posso scegliere se alzarmi o no la mattina, posso scegliere se uscire o no, e dove andare.”
Non c'era bisogno di andare in carcere. Bastava visitare qualsiasi posto di lavoro.

Cremona 03 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

flaminio cozzaglio, cremona Commentatore certificato 03.07.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

la verità è che il paese è stretto sotto la morsa della massoneria e nessuno, nemmeno i magistrati, ha il coraggio di dichiarare o scrivere una sola parola contro le logge massoniche che sono diffuse in modo capillare su tutto il territorio nazionale. il resto è solo filosofia. basti pensare che le mafie sono semplicemente i bracci operativi delle massonerie.

Estremo Sud Commentatore certificato 03.07.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indipendente da questo post.

Il Blog del grande Beppe è stato di nuovo bloccato o c'è vacanza anche in redazione???

sandrolibertini 03.07.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatevi due risate :

Pierluigi Bersani :
“Per noi è chiaro
che è una risorsa”
In teoria Bersani è il candidato premier del centrosinistra, ma ieri ha spiegato:
“Monti non voglio arruolarlo, ma che è una risorsa lo vedrebbe anche un bambino”. Non si capisce se immagina Monti a Palazzo Chigi o al Quirinale.

Pierferdinando Casini:
“Non si ritirerà
a vita privata”
“C’è un signore a Palazzo Chigi che sta facendo il suo lavoro benissimo e non credo che si ritirerà a vita privata nella prossima legislatura.
Con il Pd decidere la guida del governo non sarà un problema”.

Gaetano Quagliariello :
“Se c’è emergenza
sì alle larghe intese”
Le elezioni devono svolgersi con una dinamica normale: destra, sinistra, centro. Poi si valuteranno i risultati e la situazione del Paese - dice il capogruppo Pdl
- Se c’è un’emergenza, un governo di larghe intese è possibile”.


L’iceberg ormai lo hanno beccato , il Titanic sta affondando , ma loro fanno comunella per provare a cavarsela !
He no cari , non siamo mica qui a fare il comandante Schettino !
Tornate a bordo , cazzo ! Vogliamo vedervi morire insieme abbracciati !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 09:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lode del dubbio

Bertolt Brecht

Sia lode al dubbio! Vi consiglio, salutate
serenamente e con rispetto chi
come moneta infida pesa la vostra parola!
Vorrei che foste accorti, che non deste
con troppa fiducia la vostra parola.

Leggete la storia e guardate
in fuga furiosa invincibili eserciti.
In ogni luogo
fortezze indistruttibili rovinano e
anche se innumerabile era l'armata salpando,
le navi che tornarono
le si poté contare.

Fu così un giorno un uomo sulla inaccessibile vetta
e giunse una nave alla fine
dell'infinito mare.

Oh bello lo scuoter del capo
su verità incontestabili!
Oh il coraggioso medico che cura
l'ammalato senza speranza!

Ma d'ogni dubbio il più bello
è quando coloro che sono
senza fede, senza forza, levano il capo e
alla forza dei loro oppressori
non credono più!

Oh quanta fatica ci volle per conquistare il principio!
Quante vittime costò!
Com’era difficile accorgersi
che fosse così e non diverso!
Con un respiro di sollievo un giorno
un uomo nel libro del sapere lo scrisse.

Forse a lungo là dentro starà e più generazioni
ne vivranno e in quello vedranno un'eterna sapienza
e spezzeranno i sapienti chi non lo conosce.
Ma può avvenire che spunti un sospetto, di nuove esperienze,
che quella tesi scuotano. Il dubbio si desta.
E un altro giorno un uomo dal libro del sapere
gravemente cancella quella tesi.

Intronato dagli ordini, passato alla visita
d'idoneità da barbuti medici, ispezionato
da esseri raggianti di fregi d'oro, edificato
da solennissimi preti, che gli sbattono alle orecchie
un libro redatto da Iddio in persona,
erudito da impazienti pedagoghi, sta il povero e ode
che questo mondo è il migliore dei mondi possibili e che il buco
nel tetto della sua stanza è stato proprio previsto da Dio.
Veramente gli è difficile
dubitare di questo mondo.
Madido di sudore si curva l'uomo
che costruisce la casa dove non lui dovrà abitare.

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

La Verità Maiuscolata ?

La Vostra ?

Tenetevela nun ce serve..

Se vogliamo cercarla insieme

ce stamo.

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

L' inevitabile e scontato tragitto

di Oreste Mori,

Vero Bene e Verità Vera.

Prima chi osa negare

il Vero Bene e la Vera Verità,

che naturalmente è la sua,

è matto.

Poi tutto quello

che non esprime il Vero Bene e La Vera Verità,

che naturalmente è la sua,

è sega mentale ed elucubrazione.

Poi CLICK

e se rinchiude nelle catacombe

per non vedere il Male

a fa la vittima..

E lassateceli dentro alle catacombe..

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

OT OT OT OT OT OT OT OT OT OR OT, HOT:

Drammatica notizia: "Sara Tommasi scompare all'autogrill"...

"Eravamo in auto, all’altezza dell’autogrill di Lodi quando Sara mi ha chiesto una sosta per andare in bagno” racconta De Vincenzo, “Il tempo di andarle a prendere delle salviette umidificate ed è scomparsa”. Il manager dichiara di aver anche contattato la Polizia Stradale e di aver poi trovato la Tommasi “qualche ora più tardi nell’autogrill vicino a Parma. Mi ha detto di esserci arrivata grazie al passaggio di un camionista”.


Tutto è bene quel che finisce bene......

harry haller Commentatore certificato 03.07.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... abbiamo una candidatura?.... ;-)

Fernanda Massa 03.07.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLIK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 03.07.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, sveglia i patiti attaccano e noi cosa facciamo? perchè questo immobilismo?
SVEGLIA E' L'ULTIMA OCCASIONE

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 03.07.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Studiate Oreste Mori

e capirete tutti i cattocomunisti.

Essi sono veramente convinti

di avere il Vero Bene e la Vera Verità.

Essi sono veramente certi

di dovere educare il popolo.

ESSI SONO VERAMENTE MATTI..

MICA PE' FINTA !!

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Prima pagina del Fatto :
-L’ITALIA NON CE LA FA
“È UN PAESE VECCHIO”
Dopo la sconfitta con la Spagna, Prandelli scopre una grande verità. Non solo nel pallone. Dalla politica all’economia, comandano sempre le stesse facce. E la disoccupazione giovanile tocca il 36%
-
Come non essere d'accordo . Certo che il M5S ne ha di cose da aggiustare in questo paese !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed ecco a voi Oreste,

che restando nel solco

della migliore tradizione cattolica,

accusa di follia

chiunque osi negare

il Vero Bene e la Vera Verità,

che sarebbe Lui.

Rendiamo di nuovo grazie ad Oreste..

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR !!

Mario Marimonti, Terni Commentatore certificato 03.07.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

"Belluno, operaio si impicca. L'azienda l'aveva appena licenziato"


una strage silenziosa che non smuove un pelo del culo della "signora", troppo impegnata a far quadrare i conti: le soluzioni le hanno, ma non possono segare il ramo sul quale son seduti.....

harry haller Commentatore certificato 03.07.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

"sì all’accordo voluto dalla Lega
Patto siglato in Svizzera per la nascita di una macroregione che include numerose aree alpine tra Italia, Svizzera, Austria, Germania e Francia. Luca Zaia e Roberto Cota i principali sostenitori. Obiettivo: orientare la programmazione 2014-2020 dell’Unione"

E IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA CHE DICE?
OLTRE E CONTINUARE A PERCEPIRE I LUSSUOSI COMPENSI PAGATI CON LE TASSE SUL LAVORO DEGLI ITALIANI?

SA SOLO SBRODOLARE LAGNE CONTRO GRILLO
E CONTRO I LIBERI CITTADINI CHE PROVANO A SOTTRARSI ALLA CASTA E ALLE MAFIE??

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane elucubrazioni mentali(seghe mentali) di un paranoico seminarista!
Il buon giorno viene dall'alto,un buon giorno di-vino(annata 320 a.d.).

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 03.07.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Eccovi i servoni de don Cellai de E-terni!
Ma fatti vedere da un buon psichiatra! Vai....evvvai..
evvai...sparisci.. che se ancora lì?
Ragazzi pulizia ...e poi dice di non essere un troll!
Ti nomineremo padre spirituale del Blog.!
Tutti a confessarsi da padre Cellai!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 03.07.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

E inutile che vi affannate,pubblicano solo le offese e i dubbi che scrivono loro sotto falso nome,quindi a tutti i denigratori di questo blog,rassegnatevi,non sarete mai citati in un giornale.

leo c., roma Commentatore certificato 03.07.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Arieccolo ,lo cercavate?
Visibilità al Giambà!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 03.07.12 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il teatrino dei giocatori milionari ricevuti al Quirinale induce al vomito!
Avremmo preferito vedere al Quirinale gli esodati, i cassaintegrati, i disoccupati, i terremotati tutti dell'Emilia-Romagna, dell'Aquila, del Belice, dell'Irpinia e del Friuli!....
Per una volta, una sola volta, concordiamo con il "banchiere" Mario Monti quando propone di sospendere il campionato di calcio per tre/quattro anni!....
Sarebbe questa la sola maniera per riportare un minimo di serietà nel nostro martoriato Paese defraudato e messo al sacco dai politici corrotti dai privilegi, eliminando la nefasta "distrazione" di questo fottuto, maledetto, demoniaco gioco del calcio - assai più deleterio della peggiore droga! - in modo da costringere gli italiani tutti a concentrarsi sulle vere cose reali e serie, incominciando ad eliminare il cancro dalle istituzioni e cacciando a calci nel culo indiscriminatamente tutti i politici vecchi e nuovi che dalla promulgazione della Repubblica si sono succedutie fino ai giorni d'oggi!
Per tutti, anche per gli eredi dei politici morti, una rigorosa resa dei conti ed inappellabili punizioni!

pieretto 03.07.12 08:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornali non contenti di fare disinformazione estrapolano dichiarazioni dal blog di Beppe usandole per i loro scopi denigratori,oggi è toccato a Ingroia,dove a fronte di centinaia di post di stima hanno pensato bene di prendere quei due/tre messaggi di dissenso per evidenziarli.......ho capito tutto,vengono qui,offendono,creano dubbi,e poi si pubblicano.
Fantastico.....questa è paura vera.

leo c., roma Commentatore certificato 03.07.12 08:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ah, avete notato come la primavera araba inizi a dare i suoi frutti in egitto?

hahahahahahaha....la primavera araba....hahahahahaha..... davvero bella, era tanto che non se ne sentivano così a livello mondiale.

sandro c altrove 03.07.12 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il calcio, e specialmente quello europeo fa schifo tutto"!

Puo' essere una frase non condivisibile ma con dati alla mano
puoi spiegare il tuo pensiero, magari tutti continueranno a seguirlo come hanno sempre fatto, ma nessuno potra' accusarti di essere tendenzioso e populista!

Marcos Travajito detto el fichero, ha motivato le sue ragioni usando come sempre un'immacolato opportunismo, parole vuote di senso e significato ma bene esposte e raccontate.

Marcos che passa piu' tempo davanti allo specchio a chiedere "chi e' il miglior giornalista del reame", disse di Telese:
"Non mi va di parlarne, fara' un altro giornale, i giornali sono fatti per essere letti...decideranno i lettori", il solito "elegante" modo di Travajito di trincerarsi dietro i numeri, lo share, gli ascolti che decretano il vincitore,
dimenticando di aver fatto il porta borraccia, diventato una rockstar sui palchi e col "pacchetto" lettori gia' *confezionato*..oltre il salto della quaglia in Rai dove "trova spazio solo chi si pone supinamente... altrimenti non entri"!

Travajito non e' contro il business, lui e' CONTRO...Lui tifa Germania; giocatori a paga sindacale con contratto tipo metalmeccanico...
Lui e' CONTRO la DISTRAZIONE calcio praticata in Italia, pero' in germania l'ascolto medio e' 28mil. a botta e quindi il fenomeno e' sociale e dato in pasto al pubblico in base all'appetito.
Non parliamo di Spagna o Inghilterra o Francia; in Italia e' DISTRAZIONE, (altrove e' attaccamento allo sport) e se si perde il pubblico PRETENDERA' pulizia...secondo travajito che conosce bene gli italiani e evidentemente ha trascorso gli ultimi 40 anni altrove!

A un neonato di 3-4 mesi, se togli il giocattolo non lo pretendera', semplicemente perche' quel giocattolo per il neonato non e' mai ESISTITO!

Altri tempo quando il calcio lo seguiva *Lui* e quindi il calcio era PULITO e non giravano anabolizzanti, droghe o mazzette o scommesse e i club milionari facevano incetta di trofei senza ombra e senza macchia...

anthonyc. Pinocchio P@nzone (anthonyc. pinocchio p@nzone), Genova Commentatore certificato 03.07.12 08:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://singring.virgilio.it/testi/giorgio-gaber/testo-secondo-me-gli-italiani.html

Secondo me gli italiani e l'Italia hanno sempre avuto un rapportoconflittuale. Ma la colpa non è certo degli italiani, ma dell'Italia che ha sempre avuto dei governi con uomini incapaci, deboli, arroganti,opportunisti, troppo spesso ladri, e in passato a volte addiritturaassassini. Eppure gli italiani, non si sa con quale miracolo, sono riusciti arendere questo paese accettabile, vivibile, addirittura allegro. Complimenti!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento

A chi chiede di stringersi attorno ai magistrati, di non far mancare il sostegno ai magistrati nei confronti dei politici, come se fossimo in procinto di assistere a un incontro di lotta libera, voglio dire che quella dei magistrati è una casta. Esattamente come succede per i giornalisti, per i notai, per i tassisti, per gli avvocati, per i medici, per i farmacisti i magistrati spesso non chiedono sostegno o solidarietà per un singolo provvedimento sbagliato, ma per un'intera categoria. Voglio allora ricordare, generalizzando per una volta sui difetti della categoria, che spesso il magistrato è un assenteista. Fissa delle date per le udienze e poi non si fa trovare, magari regalando lunghe giornate di attesa estenuante a chi si presenta in tribunale per vedersi riconosciuto un diritto. Questo è ancora più grave se pensiamo a quanto durano le cause in Italia. Poi, ancora generalizzando, il magistrato è spesso un colluso come e quanto il politico. E in Italia non si è solo collusi con la mafia. Si è collusi con il potere. Se per esempio denunciassimo un poliziotto per negligenza, abuso di potere o altro dovremmo ragionevolmente dubitare dell'equidistanza del giudice. Basta vedere le ultime sentenze, non certo esemplari di reintegro di poliziotti accusati di pestaggi o altro. Il magistrato è al punto più alto di una putrescente struttura verticistica che tutela sè stessa. Purtroppo per lui, il politico spesso sta poco più in alto. Più che prendere posizione affianco a una categoria del genere il cittadino, il povero cristo, non può che sperare che questa struttura verticistica collassi portandosi dietro tutti gli incompetenti, i collusi, i lobbisti. Canto sempre con piacere le canzoni di De Andrè. Quante di esse citano la figura del giudice ricordando che chi dispensa giustizia dall'alto spesso ha la statura morale di un nano! Allora più che creare fazioni pro o contro i magistrati cerchiamo di pensare al di fuori di scontatissime e semplificate ideologie.

Carlo Piras, Cagliari Commentatore certificato 03.07.12 08:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se hai già fatto l'operaio
sai da te che non è gaio
forse era la stagione
ma non c'era l'emozione
Se hai già fatto l'operaio
sai da te che non è gaio
non è gaio

Forse sei, sei un pensionato
pechè hai sempre lavorato
ti fan male sette vene
non ti senti 'fatto bene
Forse sei un pensionato
pechè hai sempre lavorato
hmmm lavorato

Gli italiani son felici
quando fanno sacrifici
gli italiani son contenti
se gli tagli gli alimenti

Quando sei, sei un regolare
spesso fai le gite per il mare
se ti capita un frontale
quasi sempre è fatale - 2 volte
Quando sei un regolare /
fai le gite per il mare /
per il mare /

Gli italiani son felici
quando fanno i sacrifici
gli italiani son contenti
se gli tagli gli alimenti, yeah

http://www.youtube.com/watch?v=d1SYX8_yzEI&feature=related

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la bugia sia il vangelo di chi vuole fare politica,chiusi in quelle stanze che puzzano di muffa studiano strategie, raggiungono accordi,decidono per te di come farti sbagliare rubare, uccidere, ti portano alla disperazione.
Chiusi in quelle stanze ammuffite sono tutti amici ma fuori fingono di essere paladini di giustizia.

maria t., potenza Commentatore certificato 03.07.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Of8qBXcIt1g

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

la verita' e', che se ci si vuol rovinare l'esistenza e/o far sbellicare qualcuno gli si dichiari :TI DENUNCIO

seppoi testardi (molto P.O.) si vuol intrapprendere una vita fantasmagorica degna di cineppanettone , ed assaporare l'elevata sociale dei soliti ignoti , consiglio TRANSUMANZA TRA AVVOCATI .

QUESTO C'E'!!!!!!!!!

wiwa la parre 03.07.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Calci in faccia al figlio di tre anni Italiano arrestato a Disney World

L’uomo è stato arrestato all’Epcot Center di Disney World. Nel riquadro, la foto segnaletica di Dario Napolitano diffusa dalla polizia
L’uomo è stato incriminato per violenza sui minori: «Colpa
sua, continuava a lamentarsi»

Successivi accertamenti hanno portato la polizia a ricostruire che il diverbio iniziale è avvenuto fra marito e moglie, il figlio ha iniziato a piangere e il padre dopo alcuni istanti ha incominciato a colpirlo violentemente con le scarpe sul volto, causandogli ferite sanguinanti. Il bambino si trovava sul proprio passeggino, con le cinture chiuse e dunque non poteva muoversi. Per questo ha ricevuto ripetuti colpi direttamente sul volto, registrando contusioni che hanno richiesto l’intervento del personale medico di Disney World. Uno dei dottori intervenuti ha ammesso di trovarsi di fronte a un «episodio assai insolito per Disney World». Da qui le accuse di «violenze sui minori» che la polizia di Orlando ha formalizzato nei confronti del padre italiano, che è potuto uscire dalla cella solo versando in contanti una cauzione di 2000 dollari.


La polizia ha tentato a più riprese di comprendere cosa sia scattato nel padre aggressore, che ha detto di essere un dottore, ma l’unica risposta che è riuscita ad ottenere è stata: «Si comportava male, molto male».


http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/460992/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In piena decadenza
Le parole non hanno chance
È proprio una faccenda inquietante
Il pensiero che degenera
Facciamo un affare con Dio
Ci lasci una seconda possibilità
Se può
Questa decadenza
In mezzo a tanta oscurità
Le speranze non hanno chance
C’est la décadence
C’est la décadence
Nessuna incertezza mai più
In nome del cielo davvero mai più
Qui serve un segno di rispetto per la gente
In questa bassa marea
Serve un lampo nell’aria che si accenda
Oppure un’idea
C’est la décadence
C’est la décadence
Mi guardo a sinistra
Poi guardo verso destra
E tutto quello che ho da vedere
E’ una frontiera da attraversare con te
Facciamo un affare noi due
Ci diamo una seconda possibilità
È la sopravvivenza
È un biglietto per andare più avanti
È trovare un lavoro
È decenza
È sapere con chi stare
È la differenza
È un biglietto per andare più avanti
È trovare un lavoro
È decenza
È sapere a chi spingere davanti
C’est la décadence
In questa decadenza
Le parole non hanno chance
C’est la décadence
In questa decadenza
Le persone non hanno chance
C’est la décadence
C’est la décadence.


http://www.musickr.it/la-decadenza-ivano-fossati-testo-e-audio/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa...un "magistrato" deve decidere se stare dentro e fare il proprio lavoro, oppure impegnarsi in Politica in modo diretto.
Il lavoro del "magistrato" si base prima di tutto su il principio d'imparzialità, inteso come come elemento di distanza dalla politica e dalle "critiche" verso le istituzioni,anche quando vengono manifestate come opinioni di libero cittadino.
Qualora un magistrato ritenga che sul piano Politico e Istituzionale, ci sia la necessità di una ristrutturazione, nessuno li vieta di diventare parte attiva di un progetto politico, a tal scopo può dare la propria disponibilità ad impegnarsi in prima persona per entrare nelle assemblee parlamentari.
Quindi o di quì o di là!..io posso essere d'accordo a candidare per il M5S il Sig.Ingroia...ma non il "magistrato" Dr.Ingroia..questo deve essere l'elemento di valutazione oggettivo.

roby f., Livorno Commentatore certificato 03.07.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Trattativa Stato-Mafia? Perchè no, bisogna trattare con i propri nemici.

http://www.talkactive.it/giovani/174-vuoi-essere-come-la-minetti-allora-fatti-stuprare.html

il MaLe 03.07.12 07:57| 
 |
Rispondi al commento

"Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi" (Gv 8,32)

salu2

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 03.07.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

GLI AMERICANI DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE X SBARCARE IN SICILIA HANNO DOVUTO CHIEDERE IL PERMESSO ALLA MAFIA...BASTA QUESTO X CAPIRE!!!???

salvatore b., savona Commentatore certificato 03.07.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Afferma Ingroia "Noi siamo un Paese incapace di ricordare il proprio passato, di appropriarsene attraverso la verità, perché poi la verità è anche uno strumento per ricostruire il passato. È un Paese che rimane senza passato e senza memoria perché non ha verità sul suo passato, un paese che non può costruire nessun futuro." D'accordo, ma anche lui ha la memoria corta. Per capirci qualcosa dobbiamo riandare alle origini di questo Stato. A differenza da quanto commemorato in un anno dal presidente Napolitano, esso è nato sulla prevaricazione e sugli eccidi. Talmente feroci che tutta la stampa estera dell'epoca biasimarono il comportamento dell'esercito piemontese. I silenzi sulle stragi di Stato iniziarono lì e i fatti sono ancora ben secretati negli archivi dell'esercito poi divenuto italiano. C'è un peccato originale nella formazione di questo Stato e non è più sanabile. Nato male, finirà sicuramente peggio.

Armando Guerra 03.07.12 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a 61 anni non perdo la speranza di cambiare la” mafiosita' mentale” mia e di chi mi circonda. Grazie ingroia xché ci sei. Conto poco ma sono con te e con tutti i magistrati come te. Jayana

mari delia di donato 03.07.12 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la verità assoluta non esista; la governa - coscenziosamente o quasi sempre a refolo di libeccio - l'uomo odierno, talvolta sapiens e spesso 'demens'; e non andrebbe confusa con l'applicazione consona o degenere della giurisprudenza. La legge (che, ripeto, confondiamo spesso con la verità) è quasi sempre stravolta, evasa e ridotta a una camomilla per ogni stagione, fisiologicamente datata (quello che ieri era reato, oggi magari non lo è più- al di là del bene e del male - e quello che oggi ci indigna o colpisce, tra qualche reggente forse non esisterà o condannerà più: e ciò prescinde dai vandali attuali e dalla scolarizzazione catto-mafiosa che ci accarezza dalla culla). Ma la Legge deve comunque e fondamentalmente esistere, e deve assolutamente essere applicata - ribadisco al di là del bene e del male o del datato e assoluto - per regolamentarci, farci teoricamente comprendere, convivere civilmente, mitigare gli istinti animali (insiti in tutti noi e persino nel Papa, supemario o padre pio del del lustro o ventennio) e quindi permettere a questa nostra fabbricazione imperfetta di migliorarsi e non degradarsi. Evitando di galleggiare, sopravvivere, attraversare il viale comune senza apparente uscita, con clacson e modalità volgari e strombazzanti o espedienti o tarantelle o inconsapevoli stupri di noi stessi. Ma rispettarla, amarla e succhiarla a testa alta, col sacco dignitoso o inutile che portiamo sulle spalle e che solo gli altri vedono (pur se da strabici forzati). Ingroia è persona fine (ovviamente più che intellettiva) e ritengo altamente degna; e comunque adusa a mille mari: e se dice A, vuol dire probabilmente B-C-D-E-F (mi fermo qui). E persino al di là che lo esterni per occasione, sassolino o qualsivoglia dietrologia ipotizzabile (a cui personalmente non credo un milligrammo), andrebbe comunque valutata e fatta nostra. Quanto meno per tentare di capire

homofaber 03.07.12 06:56| 
 |
Rispondi al commento

3 luglio 1964 –

Il presidente statunitense Lyndon Johnson firma il Civil Rights Act (1964), che proibisce la segregazione nei luoghi pubblici.

in Italia, invece, impiastri come matteo salvini propongono:
"Sui bus posti riservati ai milanesi"

al peggio non c'è mai fine.......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

nuvoloso, mare leggermente mosso.
caldo afoso....


Ha perfettamente ragione Ingroia nel ritenere che in Italia non si voglia ricercare la verità dei fatti accaduti che hanno strazziato il nostro Paese per le stragi che hanno portato alla morte di Falcone e Borsellino.Colpa dei politici refrattari a supportare la magistratura allorquando tenta di svelare la verità. Colpa anche di giornalisti prezzolati completamente asserviti al potere ed al volere dei propri editori.Non a caso siamo all'86seiesimo posto, nel mondo, per quanto riguarda la libertà di stampa.Giornalisti che distorcono le notizie per evitare di dire la vera verità,sempre per compiacere i potentati politici ed economici amici.Alla tasmissione l'Infedele di Gad Lerner il direttore di Libero ,Sallusti, aveva titolato il suo giornale : Monti porta sfiga perchè con la sua presenza aveva fatto perdere l'Italia 4 a 0 con la Spagna.In trasmissione ha ribadito questo concetto più volte senza accorgersi che le sue dichiarazioni venivano considerate dagli altri partecipanti alla trasmissione come delle emerite cretinaggini. Il tutto perchè Libero è un gionale completamente al servizio della famiglia Berlusconi ed altro non fa che denigrare qualsiasi persona che non sia omologato e contrario ai voleri del Capo.Ogni giorno Sallusti sceglie come titolare il suo giornale pur di colpire questo o quel personaggio scomodo inviso a Berlusconi :in questo momento il nemico da abbattere è MONTI.Non dimentichiamoci che nella potente flotta giornalistica -mediatica berlusconiana ,sempre pronta a sparare bordate contro i presunti del Cavaliere ,c'è IL GIORNALE di Belpietro ed il FOGLIO di Ferrara.Non dimentichiamoci, MAI E POI MAI ,delle sue tre reti televisive che ne fanno una armata invincibile.

umberto capoccia 03.07.12 06:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe la Gazzetta titola in prima pagina il tuo presunto tifo per la Spagna.
Sarebbe bastato che il ""giornalista"" avesse avuto un minimo di buona volontà e leggesse i post sul blog riguardo al calcio spagnolo e le banche.
Non sarà mica che sti giornalai se la prendono con te per via di quella storia che ti sei schierato contro il finanziamento pubblico all'editoria???
No Vero?

Marcos F. Commentatore certificato 03.07.12 06:31| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero che c'intortano come vogliono.
monti (non metto l'iniziale neanche al capoverso) non ha portato a casa nulla di nulla, tutta fuffa buttatalì da vedere ma non toccare.
il parlamento tedesco deve ancora esprimersi sulla costituzionalità della faccenda....hahahah si balla...e il tempo passa e facciadipenemolle fà la marionetta......niente di nuovo sul fronte occidentale.

sandro c altrove 03.07.12 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiarazioni shock di Veronesi: "L’attrazione tra uomo e donna sparirà"

http://www.nocensura.com/2012/07/dichiarazioni-shock-di-veronesi.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Bt9XRmAfJOE&gl=IT

Profecia de Parravicini sobre los Juegos Olímpicos-London 2012 Prophecy

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.07.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

visto qualche giorno fa un film degli anni 60, "processo per direttissima" con un michele placido giovanissimo e capellone, nei panni di un ragazzo di estrema sinistra fermato per un controllo dopo una bomba su un treno, e "stato morto" dalla polizia e un gabriele ferzetti avvocato stranamente somigliante a ingroia. più una legnosa e inespressiva ira fustemberg nei panni di una giornalista d'assalto.
un film di quasi 50 anni fa, e incredibilmente attuale nei temi e nelle situazioni. il regista non aveva sicuramente qualità profetiche e questo vuol dire una cosa sola.
che qui non è cambiato assolutamente nulla da allora, forse è cambiata qualche legge nell'apparenza, ma nella sostanza l'italiano non ha cambiato una virgola dei suoi atavici difetti, la ragnatela di poteri più o meno occulti, più o meno forti, è rimasta intatta a ingabbiare le realtà sane che pure sono presenti, ma non sono mai riuscite a uscirne fuori.

liliana g., roma Commentatore certificato 03.07.12 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Una di ste volte vengo su sfeibuk a farmi quattro risate, è che mi buttano fuori subito appena vi lamentate che c'è un trollbook che non vi lascia in pace a manifestare i vostri piaceri e le incredibili personalità amichevoli, attraverso le quali potete finalmente essere sicuri di sentirvi societàriamente utili grazie alle infinite amicizie collezionate.
A volte mi chiedo come faccia io a farne a meno della fiera delle vanità.
E molti di quelli che schifano il calcio indignati, fanno magari il gruppo che schifano il calcio, vero?

Perchè non mettete un po in quadro il forum che ne ha bisogno, al posto di piacervi tanto allo specchio?
Per esempio, ad ogni settore della società ci vorrebbe una relazione con tutti i dati principali che la riguardano, chessò, per l'energia...quanta energia elettrica viene consumata in italia e a che pro, da che fonte proviene e quanto ci costa....bazzeccole eh.
Volete fare la DD, almeno tre nozioni dovreste averle no?
Almeno per far sapere a tutti che l'energia non viene prodotta dalle canne :))))

ciao bbelli

sandro c altrove 03.07.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

LA TERZA GUERRA MONDIALE SOTTO FORMA DI POESIA
(Scriverò ogni inizio di settimana “ lunedì alle 00,01 “ 25 righe di questa poesia. Finche ci riuscirò)

(Atto III)

800 lire a cranio di ogni italiano/ a 1 euro
e a chi lavora lo stipendio passa
da 2 milioni al mese/ a 1000 euro
con la buona grazia del sindacato.
E sempre da bravo ignorante italiano
mi chiedo?
Quanta colpa ha la moneta unica europea/ l’euro
se da buoni pinocchi italiani
ci hanno fatto capire che mettendo le monete da 4000 lire nel terreno/
sarebbero cresciuti alberelli di monete d’oro
e senza interpellare il popolo hanno incominciato la semina/
questi maghi dell’economia e finanza
vedi / Prodi/ Damato/ Tremonti/ Monti
coadiuvati dai Mandraki dei partiti
un esempio x tutti
Bersani che ha inventato la società di pompe funebri/ EQUITALIA.
Si può anche non credere
ma questi tecnici e professori hanno avuto ragioni
gli alberelli di monete d’oro sono cresciuti veramente/
ma guarda caso
solo nelle banche e nei partiti
che se li son goduti/ e se li godono ancora
con l’appoggio di Montecitorio e Quirinale
2 super - iper - mercatoni degli sprechi e delle regalie/
E LA GUERRA CONTINUA.
vito volpicella - nazareno - Peter Pam

M5S. Fate crescere la pianta alimentandola con l'acqua pulita e concime naturale. Il frutto si deve vedere che è diverso dagli altri. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

vitovolpicella 03.07.12 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Trollo la madre
trollo la figlia
trolli tutta la famiglia.

Silvanetta temi, a ragione, la gente che vuole salire sul carro del vincitore.

Ma hai torto di credere che alcuni programmatori, vogliano approfittare della circostanza.

C'e' piu' etica negli smanettatori che usano il loro cervello pensando criticamente 25 ore al giorno mentre osservano, riportano, esperimentano e analizzano quello che succede intorno a loro.

Abituati a porgere domande chiare e precise, raccogliere informazioni e ragionarci sopra in una forma che mette a prova la loro veridicita', accuratezza e utilita'.

Abbi fede.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 03.07.12 00:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo lavoro quello di Ingroia!!!!!!

pessimo audio...che cavolo non si capisce niente!!!

niccolo' m., Citta' del Messico Commentatore certificato 03.07.12 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Ingrao alla giustizia...pienamente d'accordo,
non e necessario beppe aprire un forum di discussioni e decisioni per il prossimo cammino politico? Ci sono delle questioni aperte che devono essere affrontate e risolte, non ultimo la formazione di un programma chiaro e trasparente.c'e stato un lieve calo nei sondaggi, coraggio ci dobbiamo riprendere ed io sono sempre piu del parere che non abbiamo abbastanza visibilita nei media e gli altri ci attaccano DOBBIAMO USARE I SISTEMI DEI NOSTRI AVVERSARI PURTROPPO questa settimana si e parlato poco di noi e l'effetto si vede subito. andra meglio perche il movimento crescerà fatalmente nostante i nemici......hasta siempre

luana ferri 02.07.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori