Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fuori i soldi!

  • 1182


knox.jpg

Quando si afferma che in Italia non ci sono soldi, che non si possono fare tagli, si afferma una colossale balla. Semplicemente, il Sistema non può segare il ramo dove è seduto, un ramo di privilegi, di connivenze, di "roba" dello Stato affidata agli amici, di opere inutili come la Tav affidate alle cooperative rosse, di sperperi colossali senza ritorno occupazionale. Rigor Montis è ridotto alla parte del mendicante, del viandante europeo con il piattino in mano per chiedere agli Stati europei di comprare i nostri titoli per non fallire. Un giorno a Berlino, il giorno seguente a Helsinki e il successivo a Parigi. I premier europei lo scansano come un questuante. Ma i soldi ci sono, bisogna solo andarli a prendere.
Iniziamo oggi con i risparmi dalle pensioni d'oro che gridano vendetta al cospetto di Dio, degli imprenditori suicidi, degli operai in mezzo a una strada, delle devastazione del tessuto produttivo delle PMI, degli esodati presi per i fondelli. Le pensioni d'oro sono 100.000 con un costo annuo di 13 miliardi, se venissero abbassate a 5.000 euro netti al mese, il risparmio ANNUALE sarebbe superiore ai 7 miliardi di euro. In luglio i parlamentari hanno bocciato un emendamento per portare le pensioni d'oro a un minimo di 6.000 euro netti al mese e, se cumulate con altri trattamenti pensionistici, a 10.000. Rigor Montis si è ben guardato da fare un decreto legge. Il Parlamento è come Fort Knox. Gli ex parlamentari percepiscono 2.330 pensioni, pari a 219 milioni di euro all'anno, di cui solo 15 milioni versati da loro. Gli altri 204 li pagano gli italiani con le tasse più alte del mondo. Conoscere i dettagli dei pensionati d'oro fa venire la bava alla bocca. Giuliano Amato prende 31.000 euro lordi AL MESE, 9.000 di vitalizio da ex parlamentare, 22.000 dall'INPDAP da ex professore universitario. Come potrebbero vivere senza un vitalizio gli ex parlamentari? Che mestiere potrebbero fare un D'Alema o un Gasparri dopo decenni di onorato servizio? Il vitalizio è una necessità per non lavorare, a destra come a sinistra. Oliviero Diliberto ha diritto a 7.959 euro dall'età di 51 anni, Franco Giordano a 6.203 euro dall'età di 50 anni, Waterloo Veltroni 9.000 euro da quando aveva 49 anni, che incassò prima di ritornare a prendere lo stipendio da deputato. Come vi sentite adesso? Siete ancora in grado di pagare la cartella di Equitalia con il sorriso sulle labbra e di andare in pensione a 67 anni, se ci arriverete vivi? I vitalizi vanno aboliti e quelli in vigore abbassati a 3.000 euro lordi. L'acqua è frizzante, ripeto: l'acqua è frizzante.

Ps: A Parma è stata scelta la Giunta basandosi sui cv ed i colloqui individuali. Tra le figure che possono essere scelte c'è anche la figura del Segretario Generale. Secondo l'art. 99 del D.Lgs. 267/2000 il sindaco nomina il segretario, scegliendolo tra gli iscritti all'albo nazionale dei segretari comunali e provinciali. (http://www.agenziasegretari.it/?page_id=1743)
I candidati devono essere di prima fascia (classe A) e preferibilmente devono aver già svolto la Segreteria Generale presso comuni con oltre 100mila abitanti.
La candidatura potrà avvenire inviando una mail a sindaco@comune.parma.it

Senza Pensioni di W. Passerini

Una generazione di esclusi e sprecati che si vede offrire solo lavori temporanei e sottopagati con la prospettiva certa di una pensione minima

lasettimanabanner.jpg

3 Ago 2012, 14:47 | Scrivi | Commenti (1182) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1182


Tags: Amato, Fort Knox, Franco Giordano, Monti, Oliviero Diliberto, Parlamento, pensioni, pensioni d'oro, Veltroni

Commenti

 

sarebbe anche ora che arrivi qualche politico serio a cambiare la situazione riguardo i marciume dell'economia italiana tra banche, imprenditori e politici corrotti che pensano solo ai soldi!!

Come Fare Soldi Commentatore certificato 24.09.16 09:34| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle immorali laute pensioni che vengono elargite in Italia sono a proporre da semplice ragioniera con trentennale esperienza il seguente correttivo mensile:

le pensioni fino a Euro 3062,00 esenti e poi via via scaglioni secondo le seguenti modalità:

da 3062,01 a 4000,00 il 2% mensile sull'intero
da 4000,01 a 5000,00 il 3% oltre agli 80,00 prec.
da 5000,01 a 8000,00 il 5% oltre ai 110,00 prec.
da 8000,01 a 10000,00 il 6% oltre ai 260,00 prec.
da 10000,01 a 13000,00 il 9% oltre ai 380,00 prec.
da 13000,01 a 15000,00 il 12% oltre ai 650,0 prec.
da 15000,01 a 20000,00 il 18% oltre agli 890 prec.
da 20000,01 a 30000,00 il 22% oltre ai 1790 prec.
da 30000,01 a 45.000,00 il 35% oltre ai 3990 prec.
oltre i 45.001,00 il 45% sommati ai 10990,00 prec.
Vogliamo provare ad applicare questa tabella quantificando il risparmio mensile che ne deriverebbe?
Rimarrebbero comunque delle pensioni pazzesche per i poveracci come me(esempio: i 20.000,00 diverrebbero 18.210,00; i 91.000,00 diverrebbero 59.310,00)...ma perlomeno si incomincerebbe ad intravedere un inizio di equità sociale...

ivana 02.09.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo il Movimento 5 Stelle ci potrà salvare da questa gabbia di ladri e di corrotti. Stanno sempre a parlare di IMU sulla prima casa, quando sanno che basterebbe portare a 5000 € le pensioni d'oro per recuperare 7 miliardi e quindi non avere più il problema dell'IMU, che sulla prima casa rende 4 miliardi. Ne avremmo 3 di avanzo. Ma se facessero questa legge di cosa potrebbe poi parlare Berlusconi ? Come potrebbe deviare la mente di quelli che ancora lo votano? E una volta eliminato Berlusconi, cosa dovrebbe fare il PD per distogliere la mente del popolo dalle nefandezze del tipo Monte Paschi? Per tutti è meglio che le cose non cambino e che quindi si continui a parlare di IMU e si continui a denigrare Berlusconi, così gli italiani non ragionano e continuano a votare come se si stesse facendo una partita di calcio...... Forse ci meritiamo questi personaggi che ci governano se dopo 20 anni c'è ancora chi li vota.....che grande cazzata.

Valentino Amadio, Urbisaglia Commentatore certificato 08.05.13 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le VECCHIE forze politiche chiedono insistentemente dove andrà il movimento a reperire i soldi per mettere in atto il programma, per esempio il reddito di cittadinanza:
Ricordo alla massa di vecchi politici ignoranti che il provvedimento sopra citato, si può fare assorbendo gli attuali ammortizzatori sociali quindi è un'operazione quasi a costo zero.
Per recuperare altri soldi che sostanzialmente sono stati RUBATI agli ITALIANI, perchè non si invia la finanza in collaborazione con la magistratura, per controllare chi , come e dove sono andati a finire i denari che dal 1993 quando più del 90% dei cittadini italiani votarono per NON FINAZIARE I PARTITI, e loro con un raggiro tradendo il popolo sovrano non solo si sono finanziati comunque, ma addirittura se li sono aumentati.
Allora, se io non pago L'imu, dopo poco tempo questo stato di ladri mi manda sotto un ponte pignorandomi la casa. Sarebbe giunto il tempo di aprire una grande indagine per recuperare tutti questi soldi, e se non ci sono ,incominciare con il pignoramento dei beni di questi personaggi ed a tutta la sua parentela se eventualmente ingrassata con soldi pubblici dopo averne accertato la veridicità e chi è responsabile venga radiato nel senso che non possa assolutamente fare politica in nessun modo almeno in ITALIA dove per tanti anni ha rubato ai cittadini.
Tutto questo dal 1994 a oggi non pensate che venga recuperato un malloppo tale col quale si potrebbero fare molte utili riforme per rilanciare il nostro paese e renderlo più equo?
Questi sono tutti soldi rubati hai cittadini, non capisco perchè non si possano recuperare anche con azioni dure ed incisive.

Loris Bontempi 09.03.13 02:04| 
 |
Rispondi al commento

Obbligo di residenza a Roma, retribuzione zero, nessun tipo di vitalizio, mantenimento del posto di lavoro svolto prima del mandato.
Pensioni: legge n. 1 del 16 ottobre 2012 art.1 (unico) tutti coloro che percepiscono una pensione maggiore a 3.000,00 euro mensili, quindi da 3.001,00 in su da adesso in poi non potranno riscuotere la somma in eccedenza ai 3.000,00 euro (tale legge vale solo ed esculivamente per i politici e per tutti i dipendenti della pubblica amministrazione)

walter buono 16.10.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno venire il vomito (il vomito quello vero)questi politici ,gamme accavallate come se fossero grandi personaggi della storia ,si litigano tra di loro come se loro non c'entrassero nulla,in questo fallimento dell'italia ,destra contro sinistra ,uno contro l'altro.
Questi farabutti ci hanno spolpati fino alle ossa .Le donne poi come dicevano che erano migliore degli uomini si beccano traloro come galline dando sfogio di collane ,di pose come se fossero a miss italia ,proprio loro usano le trasmissioni televisive come passerelle.
Che brutto spettacolo .
La colpa è di noi italiani calciofobi ,gossipfobi.
DOBBIAMO FARE PIAZZA PULITA DI TUTTI QUESTI FARABUTTI IMPROGLIONI,INCAPACI SENZA ARTE NE PARTE ,BUGIARDI ,LADRI ,FANNULLONI,NON DISPOSTO A NESSUN ACCORDO ,INGNORANTI IN ECONOMIA ,in politica ,in geografia ,in storia ,in matematica come in fisica.
Devono sapere che vale più un contadino che fa crescere due spighe di grano li dove ne cresceva uno che tutti i politici messi insieme ,VERGOGNA !!!!,ANDATE VIA ,io al posto vostro non saprei dove nascondere la faccia ,voi invece l'avete così tosta che vi presentate ancora in pubblico.
Siete tutti servi sciocchi del potere economico .
Non avete un pizzico di orgoglio

giuseppe carbotti 04.09.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Si parla sempre di SOLDI che mancano; ma questi SOLDI dove stanno??? Io avrei una proposta:

CASSA INTEGRAZIONE PER GLI AMMINISTRATORI PUBBLICI CHE NON HANNO DATO RISULTATI DI BILANCIO
CASSA INTEGRAZIONE PER I POLITICI INFEDELI, INDAGATI E NULLAFACENTI IN PARLAMENTO (VEDI DECINE E DECINE DI VIDEO CHE TESTIMONIANO COME SI TRASTULLANO I POLITICI IN PARLAMENTO

Cominciamo a togliere i soldi ai nostri politici e amministratori pubblici ed utilizziamoli per i veri cassaintegrati e per quelli che hanno perso il lavoro.
Utilizziamo in maniera etica il denaro pubblico.

Ciao a tutti

giovanni tertulliani 29.08.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento

È da un po' di tempo che leggo i commenti di questo blog e giorno dopo giorno vedo sempre di più persone che credono in Grillo e nel M5S.. Ragazzi dite a tutti e fate capire agli incerti che hanno rotto il cazzo sti politici ladroni e farabutti, alle elezioni dobbiamo vincere NOI, perché NOI possiamo mandare sta merda di governo a casa. Dite a tutti che il M5S siamo noi onesti che siamo stufi di esser presi per il CULO!! A casa TUTTI compresi RIGOR MONTIS E LA FRIGNERO, anche i partiti dopo aver restituito TUTTI I RIMBORSI ELETTORALI FINO ALL'ULTIMO CENTESIMO.. Scusate il fiume ma BEPPE mi ha contagiato... Ci vediamo in Parlamento sarà un piacere.. W M5S!!!!

Fiorello Poletti 28.08.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

CHE GENTE DI MERDA!...PENSARE CHE UN OPERAIO (IO),SONO COSTRETTO A CAMPARE CON 900 EURO AL MESE E PAGARE LE TASSE A QUESTA BANDA DI PAPPONI,MAFIOSI,DELINQUENTI,MA SOPRATUTTO IGNORANTI ED IPOCRITI!!!
BASTA!E ORA DI FINIRLA!!!
RI-VO-LU-ZIO-NE!!!

Giuseppe Scura 28.08.12 17:52| 
 |
Rispondi al commento

io penso che questa casta di politici che tutti odiamo e disprezziamo, abbia messo in essere usa serie di strumenti che la rende di fatto inamovibile con i mezzi della finta democrazia dei quali dispongono i cittadini. Ogni legge elettorale mira a garantire visibilità e alternanza alle solite facce di merda che da decenni ammorbano la vita politica di questa nostra repubblica delle banane. Sono curioso di vedere quale artificio numerico verrà architettato in vista delle prossime elezioni, quale scandalo verrà montato al fine di screditare chi fa opposizione. Temo che , deluse nuovamente le aspettative di chi vorrebbe spazzare via questa classe di politici corrotti e inetti, l' unico mezzo per farlo sarà quello non democratico: il ricorso alla violenza

marcello v., carate brianza Commentatore certificato 28.08.12 15:34| 
 |
Rispondi al commento

leggo la giusta rabbia contro la casta e i suoi privilegi,sorrido al pensiero di un qualsiasi deputato che ci stia leggendo,lo leggo il suo pensiero:-BASTARDI,SOVVERSIVI TERRORISTI!-ognuno di noi effettivamente,nei pensieri più reconditi,sta diventando un TERRORISTA.la differenza tra noi e loro è che nei nostri peggiori pensieri(far saltare in aria Palazzo Chigi!)eliminiamo i simboli del potere ma non uccidiamo nessuno,loro avidi,egoisti, immorali privi di qualsiasi etica,affamano e quindi uccidono.vorrei un processo,magari internazionale,come si fa per chi è accusato per crimini contro l'umanità,per tutti i primi ministri che hanno appoggiato le politiche economiche dell'ultimo trentennio.dove sono quei signori che ci hanno raccontato e spennato facendoci addirittura paga tasse sulle tasse(l'IVA sull'IVA ricordate?)per avere l'euro,perchè poi saremmo andati tutti molto meglio.pagate oggi per stare meglio domani!ricordate?dove e chi sono gli esperti di economia che hanno fatto entrare grecia e portogallo nell'area euro??comunque ragazzi/e il problema NOSTRO immediato è il lavoro.fiat beghelli benetton stock(e tanti altri)chiudono in italia e aprono all'estero,dove c'è manodopera da SFRUTTARE,ma sono brave persone,tanto brave che i loro prodotti nonostante i maggiori introiti procurati dallo sfruttamento a noi non sono mai costati un solo centesimo in meno!!!TUTTI IN TASCA SE LI METTONO.vorrei tanto sentire una persona che dica:-cari signori da domani chi vuol vendere in italia,DEVE PRODURRE in italia-forse sono ingenuo e ignorante ma mi sembra una soluzione così semplice e banale...pensate se questa idea fosse globalizzata,nessun uomo è più costretto ad abbandonare la propria patria,i famigliari gli amici gli usi i costumi nessuno è più costretto alle rischiose transumanze...bello vero!?disponibile ad ascoltare ogni critica,ma se l'idea vi piace fatela vostra e spargetela(rinuncio al copyright)con simpatia roberto

roberto 28.08.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento

consiglierei agli onorevoli Boccia e compagnia di fare una cosa di sinistra: andate a stare con i minatori del Sulcis finché non si risolverà la questione e forse vi prenderò in considerazione al momento del voto.

marilla 28.08.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento

FORZA GRILLO RIPULIAMO QUESTO PARLAMENTO DA QUESTI SIGNORI K LO ANNO INVASO E NON SE NE VONNO ANNA.
COMINCIA A TIRAR FUORI I NOSTRI CANDITATI K SIANO DILETTANTI O PROFESSIONISTI DELLA POLITICA MA VOGLIAMO GENTE PULITA FORZA 5 STELLE

gianni f. Commentatore certificato 28.08.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

presidente Napolitano, lei non è il primo cittadino italiano, lei è il primo rappresentante di un gruppo politico di potere che nulla dice e nulla fa per fermare questa sua e loro appropriazione indebita a danno dei cittadini. Io le disconosco il privilegio di qualificarsi come mio presidente e mio rappresentante. Vorrei solo che si rendesse conto di quanto poco la sua persona serva la Nazione Italia ed il Popolo Italiano. Conosce il significato della parola Vergogna ? Ho idea di no !

ilbob Cinquantotto Commentatore certificato 08.08.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Si, vabbè, quindi ? Parole, parole parole.......
(intanto c'è chi continua ad incassare; loro soldi, noi calci in faccia). Che si fa, si parla e basta?
Mi pare poco. Allons enfants d'la Patrie.........

ilbob Cinquantotto Commentatore certificato 08.08.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

ottimo post . mi piace

Amazon kindle italia 08.08.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono soldi? E allora perchè le multinazionali straniere che vengono a succhiare il petrolio in casa nostra pagano solo il 4% di royalties? Perché non pagano il 79-80% come in molti altri Paesi?

oil for nothing 07.08.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Avendo capito di non essere assolutamente in grado né di gestire l’attuale travaglio del paese, né tantomeno sviluppare delle idee creative per il bene comune della nazione, dando fiato all’economia, rilanciando gli investimenti e allargando l’occupazione aprendo il mercato del lavoro, il governo si dedica ormai sistematicamente alla produzione di falsi. Dimostrati e dimostrabili anche da un bambino.
Da questo punto di vista, il governo Monti segna e segnala un grado di perversione dittatoriale più estremo di quello berlusconiano. Il sultano di Arcore, infatti, pur coagulando su di sé consensi e applausi collettivi, non aveva mai avuto né la supponenza né l’arroganza di presentare il proprio governo come una compagine di individui pensanti, responsabili, lungimiranti e competenti. Anzi. Mafiosi, faccendieri, furbastri e belle gnocche erano la consueta rappresentazione della classe politica dirigente italiota. Esibita ed esaltata sfacciatamente, senza nascondersi: il trionfo dei parvenu piccolo-borghesi.
La gestione della comunicazione, infatti, sotto Berlusconi funzionava così: abbassare la quota collettiva di raziocinio, abbattere la Cultura, diseducare la nazione all’applicazione e alla elaborazione di pensiero argomentato, esaltare la volgarità becera, promuovere soltanto chi aderisce al consenso, negare l’esistenza della complessità minimizzando la realtà e riducendola a slogan di carattere pubblicitario, e infine, dulcis in fundo, sostituire il danaro come autentica moneta di scambio sociale elevandola a Valore Assoluto, sostituendola al merito e alla competenza tecnica.

Domenico Lico, Mileto Commentatore certificato 07.08.12 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda sorge spontanea, cosa si può fare.
Non basta augurarsi che un virus che potremo chiamare "parlamentus mortis" faccia fuori i vecchi e i nuovi per riuscire a risparmiare qualcosa.!!!!
La vergogna non fa parte del loro DNA, serve la rabbia dei cittadini.
Siamo troppo abituati a soffrire e a pagare per tutti loro che non riusciamo a ribellarci oppure ci stiamo preparando ad una rivoluzione.
Ci sarà qualcuno che potrà delegittimare questi assurdi privilegi.
Ci sarà qualcuno che onestamente e con leggi giuste metterà fine a questi assurdi stipendi, pensioni, rimborsi ecc...
Non so se sarà il movimento 5 stelle visto che, anche a Parma, i cittadini per ora non sono molto contenti di quello che è stato deciso dal nuovo Sindaco e dalla sua giunta ....
Esistono veramente persone oneste .... penso di si ..... ma che siano anche preparate ...... penso ce ne siano poche.
Sono una donna e sono molto pratica e penso che chi gestisce lavoro, figli e famiglia sia assolutamente più pronta del sesso maschile che riesce a gestire, a fatica, solo il lavoro e il tempo libero.
Non è femminismo ma realtà, mi auguro di vedere più donne che aiutino la RISTRUTTURAZIONE del nostro paese.

lisetta serra 07.08.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Vi è per me un punto delle pensioni d'oro percepite da questi signori , (esprimendo un voto favorevole all' entrata del movimento 5 stelle che subbentri in forze alla guida di questo paese) ,che considero oscuro , overo anche se si abbassase le pensioni per le classi politiche future , attraverso una serie di leggi che ne impedisse poi in futuro di essere rimodificata , quello che mi chiedo ma alla vecchia classe politica avrà diritto alla pensione secondo il modello vecchio , oppure percepirà una pensione in base al modello fururo , se fosse per me in base allle leggi promulgate in questi ultimi tempi che hanno portato ad abbassare le pensione degli Italiani a livelli da fame , io denuncerei la classe delle lobby politica per avere percepito una pensione completa, sul fatto che esso per me tale azione va contro la stessa costituzione italiana per non avere rispettato l'Art3 3 della stessa costituzione , se tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge allora bisogna chiedersi perchè i tagli alle pensioni hanno toccato solo una parte dell'italia e non tutta l'italia ,

Antonio Castellani 07.08.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento

IL nostro amico Elia Porto racconta la sua parte di vita vissuta con i genitori e i suoi fratelli,come accaduto a tanti nostri concittadini,in cui i tuoi ti trasmettono i veri valori della vita,come quello di privarsi di qualcosa per i propri figli.Caro amico l'essere altruista,capire le condizioni del prossimo,sono sentimenti che questi signori hanno smarrito,vista la loro condizione economica e di potere che hanno raggiunto,in cui hanno smarrito il senso della realta'.

lusinistefano 07.08.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DACCORDISSIMO.
In un mio commento precedente dicevo la stessa cosa, riguardo le pensioni. Tetto per tutti a 5000 euro, ma anche a nuclei familiari senza figli a carico che percepiscono 2 pensioni la cui somma supera i 5000.
Ma non basta. A mio parere bisogna anche intervenire sugli stipendi degli statali di alta fascia e mettere un tetto ragionevole anche li. Se non gli va bene provino a conquistarsi un faraonico reddito nel privato, basta che non lo estorcano ai cittadini.
E poi c'è il capitolo parlamentari / ministri / governatori / sindaci / assessori / ecc...
Per tutti questi ovviamente via il vitalizio, anche quelli in essere, al limite si può prevederlo ridotto a 1000-1500 euro.
Le remunerazioni poi credo che debbano essere legate a ciò che realmente fanno.
Quindi un minimo salariale e poi incrementi calcolati sul reale benessere che sono in grado di generare. Avrei già in mente due o tre algoritmi in questo senso. In generale legherei la crescita del reddito o al pil o al reddito minimo in Italia. Di nuovo, se non gli va bene, trovino una grassa e facile remunerazione altrove.
Aprirei una riflessione sulle dismissioni del patrimonio. Premetto che non ho nulla in contrario nel vendere qualcosa, ma quì come al solito temo che nuovamente vogliano far pagare a noi i loro fallimenti, regalando ad amici roba nostra.
E' come se io affidassi la gestione dei miei soldi ad un professionista, lui sbaglia e contrae debiti e come soluzione vuole vendere casa mia.
Ciao

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 07.08.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Tre sono le cose necessarie per placare il terremoto dell'Euro.

1)diminuzione del tasso di sconto della BCE tra lo 0,25%-0,10%
2)obbligo, ai paesi quali l'Italia,a non vendere titoli allo scoperto
3) bando dei derivati dai mercati europei, e degli istituti che gli hanno veicolati

Bisogna eliminare la speculazione virtuale

Orlando Masiero 06.08.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente una vergogna, questi "caimani" godono a farci pagare le tasse dall'alto dei loro troni, mi fanno schifo, spero che gli Italiani se ne rendano conto, proprio ieri parlavo con un pensionato da 450 euro al mese che se non avesse messo da parte qualche soldo adesso non saprebbe come fare, anzi sta pensando di vendere la casa e prendere un appartamentino per riuscire a finire la sua vita con dignità.
I cari amici della sinistra se ne rendano conto, l'amico veltroni (scusate ma la maiuscola non se la merita) come è la vita di chi lavora onestamente, mentre loro arraffano tutto quello che possono.

Iuri F., Forlì Commentatore certificato 06.08.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

@ Gianroberto F. Savona.
Prima di essere grillini si è persone e come tali con almeno un po’ di etica, per cui chi sgarra è da cacciare, diversamente il grillismo perde gran parte del suo significato. Se poi gli investigatori hanno dichiarato che il bar era diventato un supermercato della droga non può lei pensare ad una operazione a scopo di incastro e tanto meno introdurre il dubbio dell’autoconsumo. Per sostenere queste sue tesi lei deve avere almeno pari forza logica nella dimostrazione, cosa che lei non ha, avendo solo una sua ipotesi a scopo difensivo. Circa la liberalizzazione se il grillismo lo chiede si mette alla pari con i radicali e pochi altri di cui diffidare. La liberalizzazione non risolve il problema, vada all’estero e vedrà i maggiori danni che la liberalizzazione ha causato.

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 06.08.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente ho timore che una volta raggiunto il risultato, il movimento cinque stelle si dimostri l'esatto contrario di quello che ha fatto credere. SPERIAMO BENE

wil west, Pordenone Commentatore certificato 06.08.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e tagliano i buoni pasto agli statali ...

a b 06.08.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Li travolgeremo. Li spazzeremo via tutti.

cuore erorino 06.08.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

bisogna insistere su questi temi: queste sono le cose che ANCHE l'EUROPA chiede, questo sistema non è sostenibile, ma se gli italiani dormono, chi li governa ne approfitta... BISOGNA SVEGLIARSI, non mollare e mandare a casa sta gentaglia

Lorenzo Settefontane Commentatore certificato 06.08.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe devi riuscire a portare un milione di persone a Roma in una sorta di adunata o chiamala come vuoi.Sul web siamo in tanti ma siamo invisibili.Devono vederci e incominciare a cagarsi sotto.Perchè esistiamo,siamo milioni e siamo incazzati come delle bestie. Fai attenzione perchè se un giorno qualcuno sbrocca e va sotto Montecitorio a tirare una molotov e poi si scopre che quel qualcuno frequentava il tuo blog,ti tirano in mezzo come istigatore alla violenza,come pericoloso sovversivo e quant'altro. Meglio sarebbe che ti esponessi subito,in prima persona,chiamandoci a raccolta per contarci,per vederci,per conoscerci,per stringerci le mani,per guardarci negli occhi.Nessun parallelismo con la marcia su Roma,per carità,tuttavia è NECESSARIO che questi delinquenti che ci hanno ridotto alla fame e che hanno spolpato l'Italia comincino a rendersi conto che hanno i giorni contati.L'acqua è frizzante? No,sta per esplodere la bottiglia.

umberto montanari 06.08.12 11:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Basterebbe 1% delle notizie che si trovano tra i vari post di Grillo e non solo, per scatenare una giustificata rivoluzione ..
ma solo noi comuni mortali capiamo quanti misfatti avvengono in politica e dintorni, con anessi e connessi..
non esiste più nessuno dei preposti al servizio dello stato che ha giurato di rispettare le leggi e fedeltà alla costituzione che si ravveda, intervenga, faccia qualcosa, si ribella a questo sistema e grida ovunque può...?

Vittorio ., Sondrio Commentatore certificato 06.08.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

I parlamentari dovrebbero avere un trattamento da volontariato e lo stato dovrebbe risarcire solamente i danni che il loro operare causerebbe verso loro e terzi.

Pietro Manhgina 06.08.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

svegliatevi altrimeni i poveri saranno sempre piu' poveri e ricchi sempre piu' ricchi.
La storia insegna, gli spazi di manovra per i meno abbienti diventeranno sempre più esigui e nessuno sarà a perorare le cause delle masse che contaranno sempre meno.
Chi inganna i popoli lo fa sempre è nel suo DNA.

AL- 2012 05.08.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Indebitati fino ai capelli, strozzati dallo spread ci permettiamo di spendere MILARDI SU MILIARDI per infrastrutture ( 21 miliardi stanziati dal CIPE per il sud). Ministero e CIPE andrebbro chiusi almeno per due anni! L'indebitamento dello Stato andrebbe ridotto nei periodi espansivi del PIL, mentre nei periodi di recessione esso andrebbe implementato, a meno che il paese sia sotto mira della speculazione e non si trovi liquidità nel mercato e quella che c'è sia sottratta alla produzione. In questi casi l'indebitamento dello stato deve diminuire sospendendo le nuove infrastrutture , provvedendo alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell'esisente. E tagliando veramente (dimezzadoli) i costi della politica , in tanti anni appena sbucciati. Limitando le 100.000 pensioni d'oro a 5000 Euro netti al mese si risparmierebbero 7 Miliardi l'anno. Se tali pensioni venissero erogate in rapporto alla contribuzione il risparmio si attesterebbe a 9,5 MLD. Invece si preferisce comprimere la capacità acquisitiva di stipendi,salari e pensioni ,massacrandoli di tasse e non aumentandoli nominalmente. Le tasse, per poter incrementare il Prodotto Interno Lordo debbono diminuire del 10%. Altrimenti gli imprenditori saranno gratificati spostando le produzioni all’estero e la parte commerciale importando a prezzi stracciati dall’Asia. Mandando a spasso milioni di italiani.

Orlando Masiero 05.08.12 19:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Proprio per lo spreco "indiscriminato" dei nostri $$ pubblici sono qui a dirvi che si può agire!
Rappresento un gruppo di avvocati che vogliono applicare la "rendicontazione" di ogni soldo che viene speso. Giustificandolo!
Si può fare.
scrivetemi a: sugaretto@hotmail.it

è giusto lamentarsi. ma non rimaniamo inermi a guardare!

andrea fabi 05.08.12 16:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bene, finalmente! Che l'IDV si divida e la parte sana vada con il M5S.

Gli altri a farsi friggere, o meglio alla graticola quando verrà tutto giù....perchè con questi inetti che hanno assunto una pletora di loro clienti nello stato senza l'effettivo bisogno, più uno spreco incessante su tutti i fronti, tutto verrà giù!!! Parola di monti quando dice che la crisi mette a rischio l'europa...
Siccome gli inetti, pur volendo salvare le chiappe, non possono contravvenire agli accordi con i clienti, ossia licenziare in massa statali o eliminare pensioni, privilegi ecc. ecc. (vedi Grecia), non muoveranno nulla. Ergo, porteranno matematicamente l'Italia nel baratro.

Gli inetti berlusconi&bersani, vendo-la, donadi e casini vari sentono già qualche brivido freddo sul collo...non si preoccupino, è una brezza della porta d'uscita che si sta' aprendo!!!

Carlo M., Catanzaro Commentatore certificato 05.08.12 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Rivoluzione economica contro gli speculatori le banche ed i poteri forti chi ci sta?

Per chi e' interessato se ha dei titoli delle azioni o dei BOT
Chieda alla propria banca alla scadenza dei titoli di tramutarli in euro e di metterli sul proprio conto corrente se lo faremo in molti li distruggiamo.

Se chi aderisce lo dichiara sul blog mi permettera' di avere una statistica

Io l'ho già fatto

Riccardo Saldini 05.08.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Bene la drastica riduzione dei privilegi e degli emolumenti di tutti i parlamentari.Il loro mantenimento, rispetto agli insostenibili sacrifici richiesti alla gente comune,giovani o anziani che siano, è moralmente inaccettabile a prescindere dallo schieramento di destra,centro o sinistra. Ma che dire dell'attuale evasione fiscale i cui livelli sono altrettanto scandalosi e non hanno eguali in Europa e in tutto l'Occidente?L'evasione fiscale da chiunque operata è un vero e proprio ladrocinio e come tale va perseguito senza quartiere.L'attuale contrasto affidato alla Guardia di Finanza o alle Agenzie produce effetti limitati poiché a 100 scovati si riproducono nell'arco di un anno altrettanti nuovi evasori. Manca una capacità di intervento e di controllo a tappeto e permanente.Occorre creare un esercito di controllori con pieni poteri di intervento sanzionatorio.Perciò insisto nella mia proposta già lanciata in questo sito:anziché licenziare, come previsto nella cosiddetta "spending review", i dipendenti statali, attualmente improduttivi e in soprannumero,riprofessionalizzarli al rango di agenti/ispettori delle imposte con pieni poteri di verifica,controllo e,ove ricorra il caso, effettivamente sanzionatori senza gli ostacoli legali sulla tutela(ricorsi).Ciò consentirebbe la riconversione della spesa statale da improduttiva a produttiva.L'evasione si debella creando un esteso reticolo di controllo unito ad un pesante potere sanzionatorio e non ricorrendo ai ridicoli e patetici appelli televisivi della Presidenza del Consiglio.

Paolo Baiocco 05.08.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho una propostina per Rigrmontis: visto che con l'euro la mia già misera pensione si è dimezzata, grazie alle speculazioni della gran parte dei commercianti, complici i governi, non si potrebbero resuscitare I PREZZI REALI IN VIGORE AL MOMENTO DELL'INGRESSO DELLA ODIATA MONETA UNICA? Potremmo sopportare anche gli aumenti dati da una fisiologica inflazione, ma così potremmo tornare a consumare, a nutrirci, a curarci, INSOMMA A VIVERE1111
Nonnamarcella

Marcella ., Varese Commentatore certificato 05.08.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Questo è, e deve continuare ad esserlo, uno dei cavalli di battaglia del M5S.
Mi permetto di riassumere alcuni principi guida dell'azione politica del futuro M5S:
PRINCIPI GENERALI
Giustizia sociale, buona amministrazione, trasparenza assoluta nell'azione politica, rispetto per le tasse versate dai cittadini.

AZIONE POLITICA A BREVE TERMINE
Demolizione di ogni sorta di privilegi o caste, liberazione risorse per chi deve andare in pensione e abbassamento dell'età pensionabile rappresentanza dal basso con frequenti chiamate del popolo attraverso referendum consultivi, riduzione degli apparati inutili o sovradimensionati dello Stato, attenzione assoluta all'ambiente, all'acqua, all'aria, all'arte, al bello all'energia pulita; dare reale potere alle associazioni dei consumatori e promuovere i diritti minimi dei cittadini, ANCHE IN CARCERE, nei confronti dell'inefficienza o arroganza dello Stato, ridimensionamento dello strapotere delle grandi aziende di servizi e credito. Processo ai responsabili dello sfascio e LOTTA SENZA INDUGI O INCERTEZZE AD OGNI GENERE DI MAFIA.

Per contro:
evitare di schierarsi apertamente in temi-trappole ideologiche quali matrimoni gay, abolizione eserciti, eutanasia, sì no all'emigrazione, velo sì-velo no e simili: se ne parla, ma dopo libertà di coscienza.

pippo pansa Commentatore certificato 05.08.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi siano noi, noi siamo coloro che sono,il tempo ci sta venendo incontro per porre fine a questo scempio di ingiustizie e malvagità.
La fine dei tempi si avvicina, svegliatevi popoli di accondiscendenti e sognatori di scellerate vanità

AL- 2012 05.08.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE ! INCREDIBILE !

USO LA MACCHINA DEL TEMPO E VADO NEL NOSTRO FUTURO, ANNO 3018

SOTTOPONGO QUESTO POST AD UN PASSANTE QUALUNQUE, PER LA STRADA…

E’ UNA DONNA BELLISSIMA…

REGISTRATORINO, RIPORTO INTEGRALMENTE :

“ Un saluto a tutti gli italiani dell’anno 2012, mi chiamo Debora… e vivo nel 3018.
Ma veniamo al post.
Nella vostra società ci sono disparità sociali astronomiche e paradossali, che naturalmente vanno risanate al più presto. Non appena Beppe Grillo ed il movimento 5 stelle andrà al governo questi squilibri macroscopici, insieme a tante altre ingiustizie paradossali, verranno subito risanati. Anche il debito pubblico italiano, che è veramente spaventoso, non è così grave come sembra. In realtà sappiamo che la moneta è una sovrastruttura, e c’è sempre modo di trovare un rimedio agli squilibri che si possono creare. Mi raccomando però, Beppe, non fare alleanze con nessuno, e soprattutto non andate subito a governare l’Italia, sarebbe un bumerang. Devono passare almeno altri 2-3 anni in modo che gli italiani prendano coscienza di chi ha veramente creato questa profonda crisi finanziaria. Altrimenti, essendo di memoria corta, gli italiani invertono il concetto causa-effetto e danno la colpa a Grillo, come, per altro è successo con Monti, ma lui è un’altra storia, perché è un incapace.
Ma non basta.
In realtà anche il movimento 5 stelle, pur non sbagliando niente in termini di strategia politica, si troverà ad affrontare, per 4-5 anni, una crisi senza precedenti e quindi ne subirà le conseguenze con una protesta dei cittadini che monterà a dismisura. E allora che bisogna fare per non venire presi, ingiustamente, a calci dal popolo italiano? La risposta sta nel concetto di formazione, e quindi di credenze e schemi mentali. Ma a questo punto è proprio il caso di andare a leggere il testo che vi abbiamo inviato dal 3018, con Tolteca.
Un abbraccio da Debora”

ECCO IL TESTO CHE PROVIENE DAL FUTURO :

http://www.ilsognodellaterra.org


7 Miliardi!! Ma ci faccio una manovra economica!
Per non parlare dei 100 e passa miliardi che la svizzera sarebbe propensa a restituirci dall'evasione fiscale.. ma noi non li vogliamo! E' una gran barzelletta, che se ne vadano sotto un ponte questi politici -dal primo all'ultimo-.

Enrico D., Ravenna Commentatore certificato 05.08.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto quello che accade in Italia e' offensivo per le persone oneste che pagano la tangente fiscale ad uno stato ladro.Dove era la Corte dei conti quando i nostri castisti si aumentavano a dismisura le loro non gradagnate prebende a danno deglionesti? e la CORTE COSTITUZIONALE che non vede non sente e non parla quando si si alzano le prebende perche' pure loro ne usifruiscono.Perche' i consiglieri regionali devono avere il vitalizio anche in successione?E' legittima la legge? NOOOOOOOOO ed allora questi Enti, corte degli sconti, corte degli incostutizionali a che servono?qualche senteza annua basta a pagare le ingenti somme degli stipendi d'oro? Perche' chi produce prende uno stipendio da fame e chi affama la produzione percepisce tanto ingiustamente? E' possibile che questi castisti prendano in un giorno quanto tre o quattro operai produttivi prendono in un mese? Giustizia dove sei? in mezzo alle ganbe del......
ma andiamo tutti aff........lo

aldo abbazia 05.08.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

amico hai sbagliato i conti, perchè non misuri bene il valore economico del lavoro inteso come trasformazione di beni naturali in beni umani. Il vitalizio mensile per questi parassiti che hanno scaldato comode poltrone che mani laboriose hanno costruito per loro con tanto sudore e tante..pene,deve essere fissato,ad appena 1000€ e dico MILLE ma solo per carità cristiana, perchè fosse per me li lascerei a farsi il c.. come lo hanno fatto a noi per tutti questi decenni
VIVA GRILLO ( sperando solo che sia sincero e che non cambi mai)
Giulio

luca pagliai 05.08.12 06:23| 
 |
Rispondi al commento

I SOLDI NON LI VEDREMO MAI !!!

I soldi ci sono ma non per Noi ! A Noi i soldi li prendono. E' stato sempre così fin dai tempi dell'Impero Romano. I soldati entravano nelle case della plebe e rubavano tutto . Lo chiamavano :
" TRIBUTO DOVUTO ", tipo: " PAGARE LE TASSE E' BELLISSIMO ".
E' bene ricordare che facciamo parte di un paese di ricattati e ricattatori. Il 50% degli Italiani che non fa parte di questo sistema sta seduto su una poltrona attendendo gli eventi senza mai schiodarsi anche in vista delle elezioni; li chiamano : " I DELUSI DALLA POLITICA ".
Il M5S potrebbe essere il Rinnovamento Pulito ma temo che non sarà così. Il caso di Diletta Botta, consigliera del M5S a Genova è un triste presagio. Non basta un certificato penale illibato, occorre essere PRIMI anche in etica del comportamento. I nostri candidati sono gli unici politici che vivono come in una campana di cristallo: " Iper-controllati e iper-spiati e non solo ma anche iper-sodomizzati dalle ingiurie dei vari furbetti del quartierino; lo stesso De Magistris, Sindaco di Napoli, eletto anche grazie ai militanti del M5S, butta ombre sulle nostre capacità di governo, malgrado ci siano numerose Eccellenze nel M5S.
Da anni predico invano che il M5S presenta delle crepe attraverso cui può infiltrarsi la malavita organizzata. Per come la vedo io la malavita si infiltrerà nel M5S. C'è riuscita con tutti i partiti ci riuscirà con il nostro Movimento. In Sicilia per esempio il M5S si sta organizzando per stilare la lista dei candidati alle prossime regionali. Viene chiesto a tutti Noi di votare i candidati. Ma chi siamo tutti Noi ? Chiunque attualmente può entrare , basta niente per far parte dei votanti. Ma nessuno ha pensato che fra i votanti ci potrebbero essere militanti penalmente ineccepibili di Mamma Santissima ? Nessuno ha pensato che ci potrebbe essere anche qualche candidato, penalmente ineccepibile, già al soldo di Cosa Nostra ?
Una soluzione sta nei CV Iper-Scannerizzati. E.....altro !!!!!

MARCO S., ALBA Commentatore certificato 05.08.12 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono molto contenta del post di oggi, il risultato del precedente sondaggio sul sistema elettorale non può che essere dovuto all'ignoranza delle opzioni di voto offerte ( o no?)

PROPORZIONALE, E BASTA.

ps: (si , li scrivono anche altri) sono stufa di sentire di Prato, se un gruppo , anche precedentemente meritorio di fiducia, ha preso la strada di appoggiare il sindaco (PDL O MENO), e di avallare inceneritori o altro, ha sbagliato movimento.
Ma glielo vogliamo dire?

Ileana B, savona Commentatore certificato 05.08.12 01:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
sei un grande, sei l'unica persona in Italia insieme al M5S a voler rivoluzionare pacificamente questo paese MORTO e sonnecchiante in balia dei poteri forti e le caste.Ci saranno epocali cambiamenti che tu racconti da anni ormai, ma talvolta i cittadini non si rendono conto invasi e pervasi da un illusione che tutto si aggiusterà senza muovere un dito; ed è qui che sta l"errore : la capacità di svangarcela senza fare niente.Molti prendono il treno della politica sperando di risolversi la vita come una volta ma è finita!
L'importante è essere con il M5S ed essere cittadini a fianco di cittadini.

pippo santanastaso 05.08.12 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Inizia ad essere davvero imbarazzante il livello di censura su questo blog.
Eppure dovreste conoscere l'effetto che fa la censura su web: nel cancellate uno e domani sono milioni.

ungrulloperlatesta 04.08.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensione massima 3000 euro mensili e somo sicuro
che se andassimo a referendum la penserebbero
così almeno 80% delle persone. Allora sì che andrebbero tutti a votare.

Mauro Dalla Ragione 04.08.12 20:02| 
 |
Rispondi al commento

X Renzo S., Riccione

In risposta a un mio commento precedente.

Mi sa che a qualcuno da FASTIDIO, che si vogliano toccare al ribasso CERTI privilegi, vedesi stipendi o pensioni d'oro. Ti rode eh.
In merito alla Tua risposta, anzi NON risposta, ma..., non è che prima di usare la tastiera hai sbattuto la testa. Fratello..., scuotila quella testolina, che forse una contenuto lessicale migliore riesci a trovarlo. Illuminaci, quale sarebbe la Tua proposta, sempre che ne hai una. Come idee, mi sembra, che sei rimasto un po a secco. Va, va, va a fare il pieno.!!!
Ma.., non e che sei un matematico.??? Sé cosi fosse ti confermo che non esiste solo l'uno o il due... E vedi quando rispondi di usare la testa di sopra, non quella di sotto.!! Sé capii.

PS Tristezza CONFERMATA e sottoscritta. Povera Italia.!!!

Mar L. Commentatore certificato 04.08.12 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo scrisse:
Ps: A Parma è stata scelta la Giunta basandosi sui cv ed i colloqui individuali. Tra le figure che possono essere scelte c'è anche la figura del Segretario Generale.... I candidati devono essere di prima fascia ...
---------------------------------------

democrazia diretta ==> 1 vale 1 ==> col M5S decide il popolo!!! Gli eletti sono solo degli esecutori della volontà popolare!!

Domanda n. 1)
A seguito di quale consultazione cittadina / votazione web Pizzarotti ha deciso FIN DA SUBITO di chiamare Tavolazzi come collaboratore?
Risposta: nessuna consultazione... ha deciso lui.

Domanda n. 2)
A seguito di quale consultazione cittadina / votazione web in poche ore Tavolazzi è stato trombato?
Risposta: nessuna, ha deciso Beppe, o Casaleggio o tutti e due insieme, non lo sapremo mai.

Domanda n. 3)
A seguito di quale consultazione cittadina / votazione web sono stati scelti gli assessori a Parma?
Risposta: nessuna... li ha scelti lui.

Domanda n. 4)
A seguito di quale consultazione cittadina / votazione web si sta cercando un Segratario Generale (figura non obbligatoria ==> costo aggiuntivo)?
Risposta: nessuna.. chi ha deciso? Non si sa. Certo non i parmensi.

MORALE: ma che cosa è questa democrazia diretta tanto ventilata dal M5S se non si applica neanche nel microcosmo di una cittadina???

*********** PRECISAZIONE ************
Sono assolutamente d' accordo che Pizzarotti, votato sindaco, si assuma le sue responsabilità, facendo le sue scelte. Un pò meno che Casaleggio ci abbia messo il becco.

MA ALLORA PIANTIAMOLA DI ROMPERE LA PALLE CON 'STA FANTOMATICA NONCHE' IRREALIZZABILE DEMOCRAZIA DIRETTA. IL MOVIMENTO CI GUADAGNERA' IN CREDIBILITA' AL 9000%. Provare per credere.

ezio g., sv Commentatore certificato 04.08.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

RISERVA FRAZIONARIA
La percentuale dei depositi bancari che per legge la banca è tenuta a detenere sotto forma di contanti o di attività facilmente liquidabili. Per capirci, se la riserva è il 2%, la banca deve tenere 2 euro in attività liquide o facilmente liquidabili ogni 100 euro di depositi, mentre può prestare i restanti 98 euro.
CIÒ SIGNIFICA CHE SE QUEI 98 NON GLIELI RESTITUISCONO CHI PAGA?
SVEGLIA FRANCESCO STO ASPETTANDO LA TUA RISPOSTA!
MA NATURALMENTE PAGA LA BCE ESATTAMENTE COME ACCADUTO CON I CENTINAIA DI MILIARDI DI EURO PRESTATI ALLE BANCHE.
FORSE PERCHÉ AVEVANO QUESTE BANCHE CREATO DENARO DAL NULLA, SENZA TRA L'ALTRO IMPIEGARLO IN ATTIVITÀ PRODUTTIVE?
VEDIAMO SE CAPISCI CARO FRANCESCO, SE IO TI DO 98 EURO CHE NON POSSIEDO EQUIVALE A CREARE DENARO. MA COME LE BANCHE PRIVATE LO POSSONO FARE?
E SI LO POSSONO FARE BASTA CHE USINO QUEI SOLDI NELLA SPECULAZIONE FINANZIARIA E PER FOTTERE I PICCOLI INVESTITORI, INTANTO A RICOSTITUIRE LE RISERVE MONETARIE CI PENSA MAMMA BCE.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

luca, non diciamo sciocchezze, le banche non creano soldi dal nulla ma su mandato degli stati.
una cosa che si puo' evitare e' di pagargli la commissione per il lavoro che fanno, ogni lavoro va pagato, se lo fa direttamente lo stato, cioe' statalizzare di nuovo la creazione del denaro.
per me va benissimo, meno i privati entrano nelle faccende basilari meglio e' anche perche' cosi', con la statalizzazione, costerebbe meno.

francesco 04.08.12 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si disse Liberale poi dimostro che era meglio agganciarsi al caravanseraglio della spesa pubblica e per dimostrare che la dissoluzione è bella andò in giro a far credere che era anche puttaniere in realtà è sempre stato una testa di legno della sinistra ma nelle cose ,tanto è vero che venne scacciato dal governo dai mercati che lo spernacchiarono come sfondatore di bilanci senza credibilità liberale se non con le battute al bar.
Uguale il suo degno compare il pussi che giustamente gianelli ridicolizzava come al guinzaglio del berlua .
Un paese il nostro che si lascia sempre prendere per il naso da tutti i politicanti .
Beppe tirando il freno della spesa politica libera l'economia reale del paese e porta solo con questo una grande richezza

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 04.08.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

CREARE DENARO
FRANCESCO È QUELLO CHE GLI IMBECILLI CHIAMANO SIGNORAGGIO E CHE NEL SISTEMA BANCARIO PRIVATO AVVIENE NORMALMENTE. ORA SPIGAMI PERCHÈ LE BANCHE PRIVATE LO POSSONO FARE, E LO FANNO DA QUANDO NON ESISTE PIÙ LO STANDARD AUREO, MA LA BANCA CENTRALE DI UNO STATO NON PUÒ FARLO?

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

X ezio g. che scrive:

"Franceso, cortesemente: cosa ne pensi del fatto che per statuto (scritto a 4 mani dalla Germania) la BCE non può prestare soldi direttamente agli Stati (cosa che sembrerebbe ovvia) ma solo a banche private?"
----------------------------------------------------

non posso che darti ragione, e in un impeto sociale poterbbe prestare direttamente i soldi agli stati. ma l'europa e' governata dalla destra ew fa politiche di destra.

pero' c'e' da dire che per avere i soldi all1% bisogna, uso un termine semplice semplice, meritarseli. per anni abbiamo goduto di quel tasso di interessi e lo abbiamno usato solo per aumentare il nostro debito, non abbiamo approfittato del cambio favborevole per rimetterci a posto.
lì'eruopa ci sta chiedendo questo, di diventare credibili e poi ci torneranno ad arrivare i soldi a un tasso di interesse buono. adesso e' come prestare soldi a un tossico, un ladro o a un giocatore d'azzardo. ti ricordo che il nostro palramento e' sempre lo stesso di quello che ic ha portato all'incasimnamento e aleggiano fantasmi un po' macabri di tristi ritorni.

francesco 04.08.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco tu sei un lobbista: consenti alle banche private di creare denaro dal nulla e vuoi impedire a uno Stato e ai suoi cittadini di avere il pieno controllo sulla moneta che usano.
CON ME NON ATTACCANO LE TUE FROTTOLE, RACCONTALE A QUELLI DEL M5S, LORO SONO FISSATI CON LA CASTA E PROBAILMENTE CI POSSONO CREDERE.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

per la creazione del denaro dal nulla, non so cosa intendi tu per nulla, saranno bit, impulsi elettronici, ma non e' il nulla che intendevo io, ma il fatto di essere slegato dall'economia reale del paese, cioe' di non rappresentare niente, nessun parametro di ricchezza e valore.
chi crea denaro cosi' si chiama falsario, falsifica i dati, i parametri economici etcetc.
non si puo' fare, quello che si crea non vale niente, non rappresenta niente.

francesco 04.08.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

vendo a prezzi stracciati :

due cofanetti di 10 LP cad , le voci della storia anni 1933 - 1945, nuovisismi

macchina da cucire antica, singer, anni 50/60 , con mobile.

riproduzione vecchio fucile garibaldino , avancarica, accensione con pietra focaia

sala completa, anni 80

set di posate per 6, made in germany, anni 60, manico parzialmente laminato oro

info, foto, prezzi : gvendita@ymail.com

Orsola Tagliaferro Milano Commentatore certificato 04.08.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento

l'europa ci chiede la parita' di bilancio,ma cosa deve fare? mettiti nei loro panni.
il socio della tua aziendfa tarocca i conti, ruba i soldi, fa debiti che poi ricadono sulla anche tua azienda, e tu cosa fai? come minimo gli chiedi di rimettersi economicamente a posto.

francesco 04.08.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

l'articolo 18 (non si chiama cosi' naturalmente) e' anche nella costituzione europea. abbastanza strano che un'istituzione europea consigli a uno stato di eliminarlo.

non stare a credere a quello che ti dicono, fanno passare solo quello che vogliono e dopo averlo taroccato.

francesco 04.08.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Francesco non raccontare frottole l'abolizione dell'art. 18 era nella famosa lettera di Draghi. Che poi i nostri politici l'hanno fatto e sono responsabili è un discorso su cui sono d'accordo.
Per quanto riguarda la creazione di denaro dal nulla è uno strumento che le Banche private attuano normalmente però tu quella non la chiami carta straccia.
Poi l'Europa ci ha chiesto la parità di bilancio in costituzione, il che equivale ad abolire Keynes per decreto. Questa Europa vuole la distruzione della civiltà europea cosi come la conoscevamo.
Il presidente della BCE a recentemente dichiarato al wall street journal che lo Stato Sociale è Morto.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Certo che sembriamo tutti dei professori con soluzioni a tutti i problemi e ben consapevoli di chi ha fatto male il lavoro di governare il paese. premesso questo .. sono con il M5S .. personalmente però credo che per risolvere i problemi occorra prima capire qual'è il difetto che ha causato il problema .. e senza tante bugie .. la colpa è di tutti noi messi insieme .. come ho scritto in precedenza il più grande difetto degli italiani è che siamo come la rana bollita. Se sentire questo fa arrabbiare .. meglio .. almeno finalmente ci svegliamo tutti insieme ma in maniera costruttiva e non solo per criticare in maniera sterile !!!

Monica C. Commentatore certificato 04.08.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che adesso ci sia la moneta elettronica non cambia il discorso.
da bravo economista dovresti sapere che il valore della moneta e' basato su parametri economici, politici etcetc., non ci si basa sul nulla per dare il valore a una moneta. quindi piu' di tanto non puoi mettere in circolazione.
se qualcuno lo fa (dicono che gli usa lo fanno) prima o poi, a meno che non si diventi virtuosi, qualcuno paghera' per questo taroccamento di conti e ci cadra' sulla testa (spero che cada su altre teste, tipo quella degli usa) una crisi ancora piu' forte di quella che stiamo vivendo adesso. ma non e' questo un buon motivo per metterci anche noi (con la lira) a fare i falsari.

del resto dicono che uno dei motivi di questi attacchi all'euro sono che gli usa vogliono avere il predominio economico mondiale col dollaro in modo da continuare le loro porcate.

vediamo cosa succede.

francesco 04.08.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

luca, che l'attuale governo (come il passato) stia usando un metodo balordo per uscire dalla crisi siamo d'accordo.
ma con l'euro non c'entra niente.
l'europa ci sta solo chiedendo di rimetter a posto i nopstri conti, diventare credibili e dare delle buone garanzie economiche.
come stiamo cercando di fare questo, l'europa non c'entra niente.
abolizone dell'artioclo 18? non ce l'ha chiesto l'europa, chiusura e delocalizzazione delle aziende? l'europa non c'entra niente. svendita dei beni pubblici, l'europa non c'entra niente.

l'europa non puo' (non puo', siamo unos ato sovrano) chiederci cosa fare, le ricette le dobbiamo torvare noi. e trovaimo sempre quelle storte, che pegigorano las ituazione perche' andiamo avanti sulla stessa strada neocon malavitosa inciuciosa sprecona corrotta etcetc.
che e' il motivo per cui siamo ridotti cosi'.
la svizzera ci chiede di firmare il trattato per tassare i soldi italiani li' versati e noi niente, l'europa i chiede di fare la legge anticorruzione e noi niente.

euro ed europa sono le vittime del nostro (non del mio o del tuo, ma di quello della nostra lclasse direigente) comportamento. cosi' come la grecia ha taroccato i conti noi abbiamo le nostre colpe.

francesco 04.08.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro GRILLO sono uno di quelli che vorrebbe votare per te ma in caso di una vittoria vuole essere rassicurato che il 1° provvedimento sia l'abolizione dei diritti quesiti della casta: pensioni d'oro dei politici e degli alti papaveri di stato; a seguire: abolizione del finanziamento pubblico; abolizione di consorzi province prefetture e di tutti gli enti inutili; blocco del doppio e triplo lavoro negli enti pubblici
ciao Gradirei una risposta

giuseppe malaisi 04.08.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Francesco ti consiglierei di studiare, tu fai parte di quella schiera di individui ignoranti che non si rendono conto di esserlo. “stampare moneta” è una terminologia standard, sta indicare il fatto che il sistema bancario moderno crea moneta dal nulla semplicemente schiacciando bottoni su un computer e accreditando dei conti correnti. Nessuna carta in circolazione.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Francesco avevamo la lira come l'Argentina aveva il dollaro argentino. Una moneta vincolata a un cambio fisso non è moneta sovrana.
Stabilire un cambio fisso, costringere una moneta ad essere apprezzata sprecando ricchezze finanziarie per mantenere questa condizione è da imbecilli.
Una moneta deve seguire il suo valore “naturale” perché le risorse monetarie a disposizione dello Stato vanno utilizzate per il risparmio, il credito e la spesa pubblica, non per reggere un parametro di cambio che non serve a nessuno, se non a far felici gli strozzini che prestano denaro a interessi usuranti.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

luca, si vede che capisci poco solo dal fatto che dici che sto difendendo soros.
gia' da quello diamogliela su anche perche' mi sono rotto i marroni.

ulitma cosa:
se l'italia non vende i suoi titoli di stato salta. stampi moneta, e chi la vuole? e' solo carta. non te ne fai niente. ci giochi al monopoli.

francesco 04.08.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Francesco lo capirebbe anche un vecchietto con l'Alzaimer, se un paese è padrone della propria moneta può tranquillamente fare a meno dei creditori troppo esosi!!!
Rassegnati Francesco e dammi retta non difendere criminali come Soros, potrebbe capitare anche a te un giorno di cadere vittima di questi crimini.

IL DEBITO PUBBLICO QUANDO È DENOMINATO IN MONETA SOVRANA È LA RICCHEZZA DEI CITTADINI.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' URGENTISSIMO RIFORMARE, OLTRE ALL'INIQUO SISTEMA FISCALE IN VIGORE CHE NON IMPEDISCE MA FAVORISCE L'EVASIONE, ANCHE L'INIQUO SISTEMA PENSIONISTICO !! QUALUNQUE SIANO STATE LE MANSIONI SVOLTE DURANTE IL PERIODO LAVORATIVO, UNA VOLTA PENSIONATI, SI DEVE PERCEPIRE LO STESSO IMPORTO BASE, AUMENTATO O DIMINUITO SOLTANTO IN FUNZIONE DEL LUOGO IN CUI SI E' RESIDENTI O DOMICILIATI !! TANTI, TRA CUI MANAGERS, DOCENTI UNIVERSITARI, PRIMARI E POLITICANTI SONO GIA' STATI "FORTUNATI" PER IL LAVORO SVOLTO(!?), GRATIFICANTE E BEN PAGATO, SPESSO SENZA ALCUN MERITO, NON DEVONO, QUINDI, CONTINUARE AD ESSERLO PURE DA PENSIONATI, QUANDO, CIOE', NON SVOLGONO PIU' ALCUNA ATTIVITA', MENTRE ALTRI, CON PENSIONI DA QUARTO MONDO, MUOIONO LETTERALMENTE DI FAME O DEVONO RIVOLGERSI A QUALCHE ORGANIZZAZIONE DI BENEFICENZA PER POTER GODERE DI UN PASTO, EVENIENZA VERGOGNOSA PER UNA SOCIETA' COME LA NS, CHE VORREBBE DEFINIRSI CIVILE !! Questa ed altre proposte concrete, nel mio "Alfabeto per la Promozione Sociale" del Movimento per un Futuro, distribuito da me personalmente a centinaia di "uomini" delle istituzioni e di varie Organizzazioni ed Associazioni Sociali e pubblicato anche sul mio blog www.nicolaconocchiella.wordpress.com, il 3 febbraio del 2008, cui attendo ancora risposte !!

Nicola Conocchiella 04.08.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Sul blog nemmeno un piccolo post sulle OLIMPIADI. Eppure si tratta di una del più colossali prese per il culo dei poveri di tutta la terra. E' una vetrina, a nostre spese, di noi cittadini del mondo,da parte di presidenti, governanti, giornalisti, commentatori, esperti di tutto e soprattutto del nulla, fancazzisti, teleregisti, speculatori immobiliari, battone, lenoni, atleti più o meno drogati, immobiliaristi, speculatori, commercianti in droga, armi, pubblicitari, attrici, attori, venditori di fumo, distruttori di città (vedere come hanno conciato Londra, a cominciare dal nostro Piano, riverito artefici delle più grandi nefandezze architettoniche della modernità), sperperatori di pubblico denaro, menefreghisti, spacciatori, facce da culo e mi fermo per stanchezza.
Un commentino, rag. Grillo? nemmeno uno piccoletto piccoletto? Certo incombono le ferie, ma suvvia, per una giusta causa. O no?

NULLA CAMBIA 04.08.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e il giochetto speculativo, come tu stesso affermi, gli e' riuscito anche quando avevamo la lira, quindi tu stesso confermi il fatto che non e' l'euro in se che porta le speculazioni.

francesco 04.08.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

per soros, ha fatto il suo gioco, speculativo fin che si vuole, che stanno facnedo altri ora sempre contro di noi. perche' contro di noi? perche' siamo alla frutta.

francesco 04.08.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

luca, tu puoi vendere quello che vuoi,m ma se io il prezzo che stabilisci non lo csion diereo nemmen o e siccome tu hai bisogno dei miei soldi alla fine mi dai quello che ti chiedo io.
capito?
lo caspice anche un bambino.

se proviam a vendere ri nostri itoli di stato dando gli stessi interessi della germania non ce li compera nbessuno e siamo noi ad avere bisogno.

e' semplice da capire.
chi ha bisogno? l'italia. quindi non e' l'italia che puo' imporrre il prezzo.

francesco 04.08.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

“non e' stata colpa di soros se siamo usciti dallo sme”

Mi viene una battuta di spirito: è per questo che Prodi ha premiato Soros con la laurea in honoris causa.
Comunque un signore garbato Soros, non come quei ladroni dei politici italiani.
È ricercato in qualche paese, ma son tutte sciocchezzuole, gli pende una condanna a morte in Malesia, ma che dire......
Francesco di certo l'assolverebbe così: “Non e' stata colpa di soros”.
A una curiosità il M5S si riconosce in Francesco?

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento

SENTI GENIO SE IO NON TI VOGLIO VENFERE UN TITOLO NON PUOI OBBLIGARMI A VENDERTELO. LO CAPISCI ALMENO QUESTO!!!!
SE TU MI CHIEDI TROPPI INTERESSI NON MI PUOI OBBLIGARE A PAGARTELI, AMMENO CHE IO NON ABBIA BISOGNO DISPERATO DEI TUOI SOLDI. QUESTALTRO LO HAI CAPITO FRANCESCO!!! VEDIAMO SE RIESCI A CAPIRE ANCHE IL TERZO PASSAGGIO. SE HAI L'EURO NON PUOI OBBLIGARE LA BCE A COMPRARE I TUOI TITOLI, SE INVECE SEI UN PAESE A MONETA SOVRANA, LE DECIDI TU LE REGOLE DI MERCATO, NON TE LE FAI IMPORRE, HAI CAPITO FRANCESCO!!! CON UNA MONETA SOVRANA NON SEI RICATTABILE DAI CREDITORI, PERCHÈ SE È PUR VERO CHE LORO POSSONO ACCQUISTARE I TUOI PRODOTTI FINANZIARI È ANCHE VERO CHE TU PUOI FARE A MENO DEI LORO.
TI ENTRA IN QUELLA TESTA VUOTA QUESTO CONCETTO !!!!!

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

soros e' stato uno che ha approfittato della nsotra situazione economica disastrata per fare le sue speculazioni, cosa che si guaraderebbe bene di fare con stati con economie forti. la germania non la buttava fuori.
non e' stata colpa di soros se siamo usciti dallo sme ma della nostra situazione economica.
come adesso, siamo in una situazione in cui gli speculatori vanno a nozze, come scommettere sul barcellona che gioca contro il bar baffo.
adesso stannos commettendo sul nostr fallimento perche' la nostra siutazione interna economica e' allo sbando, debito, chiusura di fabbriche etcetc., tutta roba che ha raggiunto livelli insostenibili.

francesco 04.08.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

luca, fai confusione, lo stato puoì' dare solo uan valutazione piu' bassa della sua moneta, cioe' proporre interessi piu' alti, cosa ben gradita ai prestasoldi, cioe' svalutare, non puo' fare il contrario, cioe' imporrre valutazioni piu' alte all'effettivo valore della sua moneta.
puo' svalutare, quanto vuole, ma non puo' rivalutare solo con una decisione. la moenta si rivaluta quando i parametri economici migliorano o ci sono garanzie migliori.

francesco 04.08.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Professor Aldo Giannulli, tutti i meccanismi volpini--matematici-distorsivi che Lei ha descritto, sarebbero evitati se si riuscisse , magari attraverso una proposta di legge popolare, ad adottare il SISTEMA UNINoMINALE PER COLLEGIO (tanti quanti i parlamentari da eleggere.)

domm 04.08.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

FRANCESCO DALLO SME CI HA BUTTATO RUORI GEORGE SOROS, UN INSIDER TRADING DI FAMA INTERNAZIONALE (E LO AVEVO GIÀ SCRITTO)
SE NON SEI DOCUMENTATO TI PREGO LASCIA PERDERE NON REPLICARE AI MIEI POST, LASCIAMOCI STARE, GRAZIE.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

non e' per dire, ma lo capisce anche un bimbo.
se non puoi dare le giuste garanzie ti prestano dei soldi, ok, pero' vogliono un interesse piu' alto perche' rischiano di piu'. allora poi sarebbe il massimo, ti fai prestare soldi e come, quando, quanto dare lo stabilisci tu. forte. maestro in economia. e se non hai piu' soldi li satmpi e poi gli ridai la cartaccia.
hai mai cheisto de soldi in banca? attaccano a chiederti che garanzie porti, se hai case o altre proprieta', se c'e' qualcuno che firma facendo da garante etcetc?

francesco 04.08.12 15:19| 
 |
Rispondi al commento

NO NO NO!!!
Allora se la base è questa è inutile perdere tempo con te: “stai facendo confusione, anzitutto lo spread esisteva, era come oggi un'unita' di misura, poi quello a cui ti riferisci e' la possibilità' di
poter svalutare la moneta...”
LO SANNO ANCHE I SASSI CHE LA VENDITA DI TITOLI PUBBLICI ERA REGOLAMENTATA, NON COME AVVIENE OGGI DOVE IL PREZZO LO STABILISCE IL MERCATO!!!
SE C'È QUALCUNO CHE FA CONFUSIONE SEI PROPRIO TU E TI PREGHEREI A QUESTO PUNTO DI IGNORARCI A VICENDA.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Antò, (DiPietro) ma checiazzecca lo ius prime noctis ?
E la verginella chi sarebbe ?
Non è che insiste l'andropausa a generare questi evidenti strafalcioni ?

Già l'ho detto: Di Pietro sciolga l'IDV ed entri nel terzo millennio !!

E' difficile sradicare l'idea di "forma partito" dalla mente degli italiani ma occorre farlo.
Lo ius primae noctis deriva dall'istituto della "prelibazione" ovvero in primis dal diritto del padre di giacere con la sposa vergine del figlio, ed in seguito del Feudatario con le spose dei loro Vassalli plebei la prima notte di nozze !!


Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

X luca che scrive:

" Resta il fatto che in Italia dal 1999 al 2007 la percentuale di debito pubblico sul PIL è diminuita di 10 punti, di 41 punti di PIL invece è aumentato il debito estero e privato."

e io continuo a chiederti cosa c'entra l'euro col fatto che il nostro debito, estero e privato, e' aumentato.
spiegami i meccanismi economici per cui l'euro c'entra col fatto che i debiti aumentano.

francesco 04.08.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

dallo sme (e quindi penso anche dall'ecu) non siamo usciti noi, ci hanno buttato fuori, praticamente il non classificato che si prende a scuola, impossibile da quantificare, un po' come quando sospendono la borsa per eccessivo ribasso, alla lira hanno sospeso la valutazione internazionale.
non e' stato un momento felice per l'italia.

francesco 04.08.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo nuovamente a Francesco che spara numeri a caso. Lui dice che nel 1995 l'Italia aveva un debito Pubblico del 121%. Ma questo non significa un cavolo a merenda caro Francesco!!! Resta il fatto che in Italia dal 1999 al 2007 la percentuale di debito pubblico sul PIL è diminuita di 10 punti, di 41 punti di PIL invece è aumentato il debito estero e privato.
Potrei semplicemente risponderti che nel 1980 l'Italia aveva il 25% di inflazione ma era il paese con più risparmio pro capite al Mondo, lo è stato fino al 1990, poi dal 2000 è dimezzato per retrocedere con l'Euro dal primo posto al terzo.
IL DEBITO PUBBLICO QUANDO È DENOMINATO IN MONETA SOVRANA È LA RICCHEZZA DEI CITTADINI.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

X luca che scrive:


" Ricordo a tal proposito che prima del divorzio fra banca d'Italia e
Ministero del Tesoro esisteva il meccanismo dell'Asta “marginale”, un
meccanismo che consentiva allo stato di controllare attraverso la sua Banca
Centrale il tasso di interesse dei titoli di stato (non esisteva lo spread
semplicemente perché il prezzo lo facevamo noi e se i mercati non gradivano
comprava la Banca d'Italia ecco il senso del meccanismo del prezzo dato
dallo stock a margine)."

--------------------------------------------------

stai facendo confusione, anzitutto lo spread esisteva, era come oggi
un'unita' di misura, poi quello a cui ti riferisci e' la possibilita' di
poter svalutare la moneta (usatissimo negli anni '80 per favorire le nostre
aziende ed e' uno dei motivi per cui ci ritorììroviamo col debito che
abbiamo) ma che niente ha a che vedere con gli interessi che chiedono i
finanziatori per prestare i soldi. ed e' quello che sta sucdcedendo adesso
e che successe negli anni '90 ed e' completamente indipendente dal volere
di uno stato ma dalla sua situazione economica e debitoria, cioe' dalle
garaqnzie che puo' dare di ripagare chi presta i soldi.
adesso prestano soldi alla germania con un tasso ridicolo perche' la
germania e' forte economicamente e con poco debito e stabile politicamente
(si chiama il dare le giuste garanzie), mentre a noi chiedono interessi
molto piu' alti per colpa della nosta situazione economica e politica e in
qeusto caso si dice che non diamo le giuste garanzie.
per questo stiamo richiedendo gli eurobond, cioe' stati forti
economicamente tipo germania etcetc. che garantiscano per noi, perche' noi
di garanzie ne diamo molto poche e non per colpa dell'euro.

francesco 04.08.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Diletta Botta fermata dalla polizia. Per gli investigatori il bar di Sestri era diventato un vero e proprio supermercato per chi cercava hashish, cocaina e anfetamine. Era stata eletta, con 50 preferenze, nel municipio di Ponente di RAFFAELE NIRI

(Fonte : La Repubblica.it )

---

Essendo Grillina :

- Sono moralmente con lei
- Penso sia stata incastrata
- Forse era autoconsumo
- Ma perchè non si liberalizza la droga ?


Come siete comprensivi e materni !

Sono anni che SPARLATE di tutto e tutti , sono anni che condannate senza possibilità di difesa però, se scivola un politico grillino, tutti pronti con le SEGHE MENTALI pur di negare la realtà !

Voi si che siete saggi !!!!

Gianroberto F. Savona 04.08.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Grillo, sono un qualunquista che ha deciso di votarti, e mia moglie che è piu qualunquista di me e che non voleva andare a votare, ha deciso anche lei x il M5S.
diarrea ai tiranni

fratello d'Italia 04.08.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

luca, che ci siamo indebitati nessuno lo nega, basta vedere il casino che c'e' adesso, ma mi spieghi cosa c'entra l'euro col nostro indebitamento?

francesco 04.08.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

luca, mi spieghi il vantaggio di uscire dall'euro?

francesco 04.08.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

PS per Francesco, i dati parlano chiaro: in Italia dal 1999 al 2007 la percentuale di debito pubblico sul PIL è diminuita di 10 punti, di 41 punti di PIL invece è aumentato il debito estero e privato.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Francesco studia di più!!!
L'uscita dall'Euro è solo il primo passo da compiere, il secondo passo è di ritornare alla regolamentazione del sistema finanziario/bancario. Ricordo a tal proposito che prima del divorzio fra banca d'Italia e Ministero del Tesoro esisteva il meccanismo dell'Asta “marginale”, un meccanismo che consentiva allo stato di controllare attraverso la sua Banca Centrale il tasso di interesse dei titoli di stato (non esisteva lo spread semplicemente perché il prezzo lo facevamo noi e se i mercati non gradivano comprava la Banca d'Italia ecco il senso del meccanismo del prezzo dato dallo stock a margine).
Studiate studiate studiate!!!
IN UN PAESE A SOVRANITÀ MONETARIA IL DEBITO PUBBLICO È LA RICCHEZZA DEI SUOI CITTADINI!!!

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo che gli Federalberghi si lamenta per il calo delle prenotazioni estive, il 29 % in meno.
In pratica un massacro.

Federalberghi non si perde d'animo, invece di DIMINUIRE il prezzo degli alberghi chiede i soldi allo Stato per crisi del settore.

DIMINUITE i prezzi e andateve a fanculo.

I soldi sono finiti !

Giovanni Darrigo, Milano Commentatore certificato 04.08.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da:
Galimberti, Miti del nostro tempo.

"Il potere (dominio) è il contrario dell’amore: il potere separa, divide, manipola, cerca di sottomettere e asservire ai propri bisogni e desideri. In passato, l’uomo esercitava il potere in famiglia. Era un fatto chiaro e palese, come era chiaro che i padroni comandavano e i servi o gli schiavi obbedivano.
Poi sono arrivati la democrazia, i diritti umani, la parità tra i sessi, la libertà di pensiero...
Ma il potere non è cambiato. L’Ego non è cambiato. Ha solo cambiato volto, in politica, in economia, nelle relazioni quotidiane. Da palese è diventato strisciante.
Oggi in Italia non è in corso un colpo di stato, ma, come avvisano Umberto Eco e Roberto Saviano, uno striscio di stato. Pian piano, come rane bollite, gli italiano stanno dando il consenso a perdere le loro libertà, e tra queste la più preziosa: quella di pensare, ragionare con la propria testa, discernere tra chi si batte per il bene comune e chi si occupa di favorire i beni privati, cioè i beni che vengono sottratti ai più e consegnati alle minoranze che comandano.
E come avviene questa rivoluzione? Con piccoli passi, ognuno dei quali non sembra sconvolgente ai più. La maggioranza non se ne accorge. L’opposizione non sa fare il suo mestiere, che è quello di convincere la maggioranza che ha torto.....Quando il potere erode l’amore, a piccoli passi, senza farsene accorgere, consegna le persone coinvolte ad una strisciante infelicità, cioè alla paralisi e alla morte dell’anima, che fa la fine della rana bollita. Senza accorgersene, senza dare il proprio consenso, ci si trova così a sprecare ciò che abbiamo di più prezioso come esseri umani. Così, in cambio di un po’ di sicurezza e di una manciata di comode abitudini, molte persone tradiscono se stesse e si consegnano alla depressione comune...

Monica C. Commentatore certificato 04.08.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO È DEDICATO AI DEMAGOGHI CHE AGITANO COME UNA CLAVA LO SPAURACCHIO DELL'USCITA DALL'EURO.

L'Italia non rischia alcun che ad uscire dall'Euro, già è accaduto, già si è verificata questa uscita per quattro anni e nessun disastro si verificò. Non so se qualcuno ricorda, ma fino al 1992 la Lira era agganciata all'ECU (il nonno dell'euro) poi una forte speculazione la costrinse a uscire dall'ECU e tornare al valore stabilito dal mercato dei cambi.
Cosa accadde?
La gente si riversò nelle strade in preda al panico? Naturalmente no! Gli Italiani portarono tutti i loro capitali all'estero? Ma naturalmente no!
Accadde che l'inflazione scese (un punto percentuale) e le esportazioni cominciarono a salire!!!
Poi nel 96 quando rientrammo nello SME e successivamente nel 02 anno del passaggio definitivo all'Euro cominciò il declino economico irreversibile dell'Italia.
Se vogliamo interrompere questa folle corsa all'autodistruzione totale non c'è altra soluzione che USCIRE DALL'EURO.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La curiosa locuzione "fare i conti senza l'oste" viene detta a un soggetto che è abituato a prendere decisioni affrettate, che non tengono conto delle volontà altrui e di un eventuale rifiuto.

Ecco, mi sembra questa, in queste ore, la condizione della partitocrazia.
In questo caso l'oste è il popolo italiano in primis, secondariamente il M5S.
Sono anche divertenti, se non fosse per la gravità del momento, quelle trame da avanspettacolo quotidianamente allestite dagli "occupanti delle istituzioni" che rispondono ai nomi dei vari segretari di partito.
"Fuori i soldi" rappresenta teatralmente l'avvento dell'oste sulla scena.
I comensali sperano con artifici vari che chi ha mangiato di più paghi meno di chi ha mangiato di meno o oddirittura nulla.
Spalmano i conti, creano alleanze dal nulla, si inventano neologismi, si avocano tecnici più o meno competenti, si fanno dotte disquisizioni, si citano illustrissimi dott.Balanzone, si inventano tesi fondate sull'ineffabile, si millantano certezze costruite su effimeri titoli, si esaltano oscuri luoghi di un sapere universale come la Bocconi, si agitano paure e fantasmi che poggiano sull'horror vacui.
Ma l'unico "vacui" di cui si tratta è quel vuoto lasciato nelle casse dello stato da una classe politico imprenditoriale da decenni.
Ora, dato che nessun pasto è gratuito, dato che nulla si crea nè si distrugge occorre che quei "soldi" da qualche parte siano finiti, in qualcosa d'altro trasformati.
Si tratta di andare a prenderli e di restituirli alla nazione, pacificamente ma anche no.
Un lavoraccio antipatico, meticoloso, puntuale, rigoroso ma inevitabile per rifondare la Repubblica.
Non ci sono "valori" più alti che non si orientino alla restituzione con interessi del maltolto.
La redistribuzione sarà interamente connessa alla idea di società verso la quale si vuole andare.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Non so se l'arrestata di Genova, spacciava o era roba per uso suo personale. Se ci sono delle regole stabilite prima, è giusto che vengano rispettate.
Non vorrei che si esagerasse nell'essere troppo giustizialisti. Ogni persona ha il diritto di potersi difendere.
In quanto alle così dette droghe leggere, penso che una buona parte dei sostenitori del movimento, sia per la depenalizzazzione o la liberalizzazzione.
Per chi conosce il problema, sa benissimo che è molto peggio assumere tranquillanti o psicofarmici, che non farsi una canna ogni tanto.
Vorrei capire meglio come si pone la grande maggioranza del movimento, non vorrei poi votare per una forza politica, che non contrasterà la legge abominevole Fini-Giovanardi.

adriano 04.08.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanta gente idiota!!!
Avete votato Bersani e oggi vi lamentate che pagate l imu e subire tutte le porcate di questo governo.
Ma voi tutti prima di incazzarvi NON VI VERGOGNATE??
Non vi sentite responsabili di quello che sta succedendo per la vostra crocetta che avete dato??
La colpa è la vostra e loro ci pigliano per il culo,rubano,disinformano ecc.....FANNO BENE perche l taliano è IDIOTA e STA ANCORA GUARDARE!!!
IDIOTI!!!!

Roberto Venturi 04.08.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa cacchio c'entra la lira con i debiti, lira o euro non cambia niente, e' imporante l'entita' del debito, se e' sostenibile. pagalo in euro, dollari, lira, rupie o talleri sempre quello e' il suo valore.

francesco 04.08.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

........l'acqua è frizzante, l'ACQUA E'FRIZZANTE .......passaparola

paolo mecozzi 04.08.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

X luca g.

guarda che con la lira saremmo gia' morti, non so quanti anni hai ma ti ricordo che nel 1995 il famoso spread che gia' esisteva allora (e' un'unita' di misura) era a 800 e pagavamo interessi a due cifre.

francesco 04.08.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Francesco re degli ignoranti, dimostra quello che dici con i dati. Basta con la demagogia in politichese, altro che movimento rivoluzionario siete il peggio del conservatorismo liberista (lo stato non deve intervenire nell'economia) Meritate un ministro del tesoro come Milton Freidman e un capo di stato come Pinochet.
Dati gran demagogo, perché i dati dimostrano che L'EURO CI STA AMMAZZANDO TUTTI!!!

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera rivoluzione deve essere culturale...se non cambia l'idea del clientelismo,del tanto lo fanno tutti....non ci saranno mai Riforme strutturali.

leo c., roma Commentatore certificato 04.08.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TUTTI!!!

vincenzo orlando 04.08.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento

caro michele bottargisio, esci dall'italia, ti farai sicuramente riconoscere come italiano, auguri!

ermanno c. Commentatore certificato 04.08.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento

continuo a sentire che bisogna attrarre gli investitori esteri.poiche l'economia è lontana dalla mia formazione vorrei che qualcun mi desse delle delucidazioni.chi sono gli investitori esteri?stranieri che portano soldi cioè carta ossia nulla.con questi soldi usano le nostre risorse(vere),le nostre braccia(vere),le nostre menti(vere)con un unico scopo:aumentare i soldi cioè il nulla.e noi dovremmo dare tante cose vere per realizzare il nulla?e,in gni caso:non potremmo fare tutto da soli?il territorio è nostro,le braccia sono nostre,le menti pure.i soldi?sono solo carta,potremmo stamparli no?scusate se sono affermazioni ingenue ma ripeto non capisc granchè di economia e non ho mai dat valore ai soldi.ho sempre pensato che servissero a superare la fatica del baratto.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 04.08.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricchezza

Fuoco nei campi rom Tor de' Cenci e Salone
Pontina invasa dal fumo, chiusa per due ore

In fiamme cumuli di immondizia a Tor de Cenci e a Salone, evacuati i rom. Numerose squadre dei vigili del fuoco in azione. Sulla collina di Monte Mario fiamme per il quinto giorno consecutivo, mentre arriva la conferma ufficiale: il fuoco di lunedì è partito da una panchina incendiata in un prato. Allerta per la situazione dei parchi: roghi nelle aree verdi della Marcigliana e dell'Insugherata
E' un'altra giornata di incendi per la capitale. Un vasto rogo ha avvolto, nelle prime ore del pomeriggio, l'interno dei campi nomadi di Tor dè Cenci e via di Salone. Nel primo caso, le fiamme sono scoppiate attorno alle 15 a circa 500 metri dal campo, divampando in breve tempo su gran parte della zona circostante. Sul posto sono intervenute quattro squadre di vigili del fuoco con tre autobotti ed è in corso l'evacuazione degli occupanti, operazione durante la quale si sono creati momenti di tensione con gli agenti di polizia e con i residenti del quartiere.

Le fiamme tra le baracche del campo

I vigili del fuoco nel campo nomadi di Tor de' Cenci

Non sono chiare invece le dimensioni del rogo di via di Salone, per il quale non si esclude l'atto doloso. In entrambi i casi, comunque, a bruciare sono stati cumuli di immondizia e copertoni di auto che hanno provocato un intenso fumo che ha causato la chiusura della Pontina tra le 15 e le 17 circa, per via dei problemi di visibilità a ridosso dell'incendio.

A via Salk è invece ripreso il rogo che era stato domato nella giornata di giovedì, mentre un altro principio di incendio ha interessato per il

quinto giorno consecutivo la vegetazione di Monte Mario e le sterpaglie nei pressi del viadotto della Magliana.

Dolo. Sull'incendio scoppiato sulla collina lunedì, intanto, arriva la conferma: le fiamme hanno origine dolosa. Secondo le verifiche svolte dalla forestale il fuoco, sarebbe stato appiccato nei p

Michele Bottargisio Commentatore certificato 04.08.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Serve un deciso, convinto, radicale cambio di rotta: abbandonare definitivamente la cultura cattocomunista che ha dato vita, dopo il fascismo, ai "fasci partitocratici" di questo malandato Paese. Riscrivere (e soprattutto applicare) una nuova Costituzione dello Stato Italiano, un nuovo "contratto sociale" fra cittadini e Istituzioni, con l'affermazione di principio che sono quest'ultime al servizio della comunità e non (come avviene oggi) viceversa. Solo così sarà possibile uscire (pur a fatica) dal pantano in cui gli italiani galleggiano a partire dalla fondazione stessa della Nazione. Solo così vedremo premiato il merito e puniti malaffare e privilegi di che amministra (ad ogni livello) la res publica.
La vera rivoluzione culturale è il M5S (non è un partito, non ha capi, non fa alleanze, non baratta i propri ideali), come hanno capito tutti è il M5S... ci saremo in Parlamento, sarà un piacere.

Antonio V., Levico Terme Commentatore certificato 04.08.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo.
Sei l' unica speranza per questo Paese.
Senza peli sulla lingua.
Facendo NOMI e COGNOMI.
Sei l' UNICA speranza di TUTTI gli italiani ONESTI.
Grazie

ProAssange-InsideJob 04.08.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi, ma io in itaglia mi sento come Papillon nella Guinea francese.
Solo che lui voleva scappare per tornare in patria, mentre io voglio fare il contrario.

Amici del Blog, datemi per favore qualche serio consiglio su dove scappare per sempre.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Il pd si alleerà con Sel , per poi formare un governo con Casini ( fini e rutelli ).

Questi dopo il casino che è successo alle comunali ancora stanno pensando di prenderci in giro.

Gli italiani ci cascheranno ancora?

ITALIANIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

straquoto il fare dei post del genere, cioe' dire dove si potrebbero prendere i soldi, una spending revue del m5s.

francesco 04.08.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

fermo restando l'attuale classe politica e imprenditoriale uscire dall'euro sarebbe follìa pura, saremmo nelle mani di birganti sezna poter contare almeno sulle sanzioni e sui fermi che ci arrivano dall'eu che almeno in parte sono riusciti a mitigare la deriva neocon, malavitosa e fascistoide che l'italia ha preso in questi ultimi anni.

e la classe politica attuale non si cambia uscendo dall'euro, anzi, cosi' si rinforzerebbe, un esempio praticissimo su tutti, se non c'era l'eu avevamo ancora berlusconi. noi italiani saremmo succubi dei tanti truffatori wanna marchi speculatori che hanno inondato il paese diventando classe dirigente e l'abbiamo gia' dimostrato che non ce la possiamo fare da soli a toglierceli di mezzo tanto che se torna berlusconi saranno inn tanti a rivotarlo e ci ritoeveremmo bossi, la russa, la santanche', la gelimini, sacconi, scajola....
facciamo uno sforzo di memoria per ripensare a quello che abbiamo passato.

francesco 04.08.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento

<<<< 4 AGO - Ventisette siriani, 22 uomini, quattro donne ed un bambino, fuggiti per motivi politici, sono arrivati a Palizzi, nella Locride. Gli immigrati sono stati costretti a gettarsi in mare a trenta metri dalla riva. A bordo dell'imbarcazione su cui hanno viaggiato gli immigrati due scafisti turchi, che hanno poi ripreso il largo.

<<<< 4 AGO - La Guardia Costiera di Pozzallo ha intercettato nella serata di ieri un peschereccio, lungo circa 20 metri, a circa 12 miglia al largo delle coste siciliane con a bordo 84 migranti, di cui 55 presunti minori, che si sono dichiarati egiziani

benvenuti in italia cari compagni cittadini del mondo : proprio oggi i grillini parlano di liberalizzazione della droga, quindi quasi un lavoro sicuro per voi.

non affannatevi a richiedere il permesso di soggiono : tanto averlo o non averlo e' la stessa cosa.
e poi tranquilli : ogni 2/3 anni fanno un condono.

una volta legalizzati potete portare tutta la vostra famiglia in italia, nonno e genitori compresi: una pensione non la si nega a nessuno

con tutta la famiglia e la tessera di poverta' rilasciata da sindacati, finte onlus, caritas, centri sociali (tra non molto anche i sindaci grillini) potete richiedere la casa al comune, la compartecipazione alle spese , il buono scuola, il buono nascituri, il buono spesa alimentare, il buono mensa.

per le moschee: ci scusiamo per il ritardo, ma ci stiamo attrezzando.

per il sesso dovete arrangiarvi un po' voi : noi non vi possiamo consigliare di prendere la prima che passa per strada.

un consiglio : in casa, non tenete in vista la polvere nera, il manuale del piccolo bombarolo, e le cartine dei luoghi sensibili in italia, altrimenti i leghisti ce la menano su a noi buonisti.

Michele Bottargisio Commentatore certificato 04.08.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quarant’anni fa si raccontava questa storiella. I tempi sono cambiati ma la politica è la stessa.
Ve lo dico in dialetto senigalliese e non vi faccio nemmeno la traduzione … tanto si capisce!

La pulitica

Che rotta d’ scatul’ sti pulitici,
m’ stann’ a div.ntà guasi antipatici;
n’ vuria mustrà d’ess’ p.ssimista
e manch duv.ntà ‘n qualunquista.
Anch’ mi nipot’ ch’ sent’ st’ quistion’,
por’ cocc’, fa ‘na gran cunfusion’;
m’ha dett’: “nonno, ma i puliticanti
co’ fann’ p’r ess’ aculmò impurtanti?”
“La pulitica, fiol’ n’è com’ par’,
t’ l’ fo capì sa n’esempi familiar’:
tu padr’ guadagna e a prima vista
saria p.r tutti no’ ‘l capitalista;
tu madr’ drenta casa ‘i tien’ botta,
c’ guverna e pensa alla pagnotta.
Sotta d’ lora c’ sei te e i tu fratei:
‘l popul’ ch’ chied’ d’sta mei.
‘l più piccul ch’ ancò pia ‘l biberon,
rappr’senta ‘l futur’ d’ la nazion’,
mentr’ la donna è c.la signora
d’ la class’ up’raia ch’ lavora.
Hai capit’ ninin com’ funziona?
E’‘n lavor’ ch ’int.ressa ogni p.rsona”.
‘Na nott’ ‘l frat.lin’ s’è mess’ a piagn’
e qualcun’ duveva purtall’ al bagn’.
Mi nipot’, ch’ era malì prova a ninal’,
ma propi n’ c’era vers’ d’ calmal’.
Ch’l fiulin’ ormai s’era sv(e)’iat,
ha fatt’ la cacca e s’era impattacat’.
E vist’ ch’ piagneva e n’ s’ zittava,
e ch’ la madr’ era sul lett’ ch’russava,
‘l grandicell’ cerca ‘l padr’ ch’ nun c’era,
e ha p.nsat’ d’ sv.ja’ la cam.riera.
Ma lia n’ sent’ e lu’ s’ pia la cura
d’ guarda’ dal bug’ d’ la s.rratura.
Tra l’ scur’ e ch ’l pog’ d’ chiaror’,
la ved’ sa ‘l padr’ ch’ sta a fa l’amor’.
Rass.gnat’ mi nipot’ artorna a lett’,
ma nun dorm’ e s’ mess’ a riflett’:
“Adè ho capit’ e nun ’m’ sbai miga,
chi ha ‘l capital’ sfrutta chi fatiga,
mentr ‘l guvern’ tranquill’ sta a durmì
e ma ‘l popul’ nisciun’ l’ sta a s.ntì.
Io d’ pulitica nun capisc’ n’acca,
ma ved’ st’ futur’ pien’ d’ cacca”.
Franco Patonico

Franco Patonico 04.08.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento

BANCHIERI ARRESTATI IN ISLANDA , IRLANDA , GRAN BRETAGNA , USA . PUBBLICATE QUESTO LINK SE AVETE IL CORAGGIO !
Questa e ' la strada da seguire . Ora l'economia dell'Islanda sta crescendo altro che schiavitu ai banchieri per i prossimi 20 anni come suggeriscono in ITAGLIA ....

http://www.youtube.com/watch?v=dmOZ3jtGtCc&feature=player_embedded

escapee from OZ 04.08.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente credete che legalizzare......invece che combattere possa risolvere la situazione?
Abbiamo legalizzato il gioco d'azzardo,con i risultati che sappiamo,98miliardi di evasione e il calcio in mano alla mafia dell'est...doveva essere un colpo inferto alla criminalità organizzata,giusto?

leo c., roma Commentatore certificato 04.08.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il male lo conosciamo,la cura? Non ci prendiamo per il culo conosciamo anche quella,sappiamo che deve essere solo e soltanto chirurgica quindi basta le chiacchiere e VIAAAAAA un bel taglio.Prima e meglio e.

roberto ceccantoni 04.08.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Proibizionismo è roba da neanderthal !

se i giovani assumono droghe,alcool,allucinogeni
e quantaltro
è perchè probabilmente non gli piace
il mondo che si ritrovano davanti
e non perchè sono scemi
e tendono all'autodistruzione per sport

allora dico io
se il mondo è una tale cloaca
le droghe leggere vanno legalizzate
al pari di alcol,tabacco e psicofarmaci
in quanto utili e benefiche
a contrastare gli orrori della vita

oppure...
si tenti di migliorare la realtà
della condizione umana

seeee....
NEANDERTHAL !!!

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 04.08.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tRANQUILLI ADESSO CI PENSA moNTIIIIII

SANDRO SCOLA 04.08.12 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere da Faber, che è un genio della matematica, perché il Giappone ha il 225% del Debito su Pil e non è stato investito dalla crisi dei debiti sovrani.
Vorrei anche che lei, genio matematico, mi spiegasse come mai l'Italia che dal 99 al 07 ha ridotto di 10 punti di Pil il suo debito è sotto attacco speculativo per il proprio debito pubblico.
La verità è che voi ignoranti non avete capito che il reale motivo per cui i cosiddetti piigs sono nell'occhio del ciclone non a causa del debito pubblico, ma a causa del debito estero e privato.
Negli anni già citati il debito estero e privato della Grecia è salito 122 punti di PIL, quello dell'Irlanda di 166, quello della Spagna di 147, quello del Portogallo di 120 e quello dell'Italia di 42.
Ecco il vero problema è il debito estero e privato (le stesse cause del default dell'Islanda), non il debito pubblico. Qualcuno lo spieghi o lo dica a Grillo che non ha ancora capito le basi di questa voluta crisi economica. Qualcuno lo spieghi a Grillo che il Signoraggio non c'entra un cazzo, sono tutte cazzate e se tornassimo alla lira mettendoci a stampare quattrini avremo già risolto il 90% dei nostri problemi. Più difficile invece risolvere quel 10% restante, ma inevitabile, pena il rischio di mandare in fumo ogni possibilità di rinascita.

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio sostegno morale a Diletta Botta ;
premetto che non fumo nemmeno il tabacco
e non prenderei mai neppure un'aspirina
ma resterò a vita
fermo sostenitore della libertà individuale
e per me ogni essere vivente
deve poter scegliere se e come vivere
e poi di certo hashish e marijuana
non sono tra le peggiori droghe
che la società ci somministra !

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 04.08.12 12:08| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tutti questi signori (minuscolo obbligatorio)che
guadagnano tanto ogni mese,che poi non si capisce il motivo di tanti soldi ,che hanno inventato? Che hanno scoperto?Che hanno risolto,qualche problema
sociale,hanno risanato l'economia,il lavoro?
Niente di tutto questo.
Hanno solo mandato in rovina il nostro (ex) bel paese,ci hanno ridotto alla fame (parlo per me)disoccupato da tre anni,dopo 20 anni di lavoro
in una grande industria alimentare,con moglie e due figli a carico ed un mutuo da pagare.Gli ammortizzatori sociali finiscono ed il lavoro non si trova,tanto non è più un diritto.E per tutti questi meriti si auto premiano con pensioni di platino, super liquidazioni ecc.ecc.
Bravi, proprio bravi!!!
Abbiamo messo a guardia del gregge (l'Italia )
lupi affamati,ingordi.Credevano che il pozzo era senza fondo,invece il fondo c'è ed hanno pure grattato sotto.Per risolvere il problema TASSE TASSE TASSE che geni che abbiamo.Come deve ripartire l'economia se la gente non ha più i soldi per fare la spesa?
BASTA!!!!!
A votare subito M5S subito o sarà troppo tardi!

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 04.08.12 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Eliot pizzarotti Nes detto il proibizionista merita un referendum di compatibilità con le promesse fatte in campagna elettorale su: IMU (restituzione del maltolto ai cittadini), inceneritore, presenza in giunta di persone non elette dai cittadini, capacità di rapporti con la cittadinanza, gestione del teatro regio fonte di cultura e turismo a Parma......

Pizzarotti sta rispettando le attese degli elettori ed è coerente con il movimento?

c.f.k 04.08.12 12:07| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

***IL TESTAMENTO DEL PARROCO MESLIER***

"Je voudrais, et ce sera le dernier et le plus ardent de mes souhaits, je voudrais que le dernier des rois fût étranglé avec les boyaux du dernier prêtre."

In italiano: "Io vorrei, e questo sia l'ultimo ed il più ardente dei miei desideri, io vorrei che l'ultimo dei re fosse strangolato con gli intestini dell'ultimo dei preti."

http://www.youtube.com/watch?v=fFvUs_Skz64

Marcella Minardi 04.08.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spesso vedo per le strade bambini rom costretti a mendicare, rubare o peggio. Bambini che non vanno a scuola, spesso maltrattati e sfruttati che assorbono le esperienze per poi scaraventarle addosso ai loro figli quando cresceranno e saranno genitori senza aver avuto alcun esempio di vera umanità e senza istruzione. Se non fossero stati rom sarebbero stati salvati dai servizi sociali o da altre istituzioni ma non lasciate alla mercé dei loro aguzzini. Ma per i nostri governanti la voce della comunità rom non sono quei bambini maltrattati ma gli adulti che li sfruttano senza che lo stato intervenga e quindi complice del loro destino e del loro futuro.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 04.08.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Carlo Zacc aggiungo che dopo essere passata l'ultima troika di uomini in black ad Atene sono stati ""ordinati"" altri 11 mld e mezzo di euro di tagli alle spese nel pubblico dopo gli ultimi di 23 mld e quelli precedenti di 32 mld e tutte sulla spesa pubblica, invece quì in Italia si parla di tagli con il bisturi o il microscopio pensa se arriva la troika a palazzo chigi che può succedere alla spending rewiu ah ah ah ah ah ah!!!!

Faber 04.08.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Dedico a Giovannino, il legaiolo cretino un po' di notizie utili per lui e per il suo estinto partitucolo.

Visto che gli piace fare propaganda legaiola e i copincolla....ecco un po' di motivi per approfondire la disonesta' mentale, morale e politica della lega.

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lombardia/articoli/1044422/parma-autentico-firme-false-leghista-si-suicida.shtml

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/03/07/news/pirellone_tutti_gli_indagati_fra_mazzette_e_prostituzione-31069574/


Brescia, arrestati due assessori leghisti Indagati per una tangente da 22mila euro
in Dalle nostre Città

http://www.ondadelsud.it/?p=4507

http://forum.chatta.it/politica/8042162/amministratori-leghisti-indagati-per-nd.aspx

http://www.facebook.com/note.php?note_id=203518846352418


Potrei continuare. Forse dopo, ora devo uscire.


Buongiorno al blog.


ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 04.08.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti, dopo il salasso combinato agli italiani, specie quelli che guadagnano poco e nn hanno un euro,dopo aver cancellato di fatto la pensione a tutti tranne che ai soliti noti, CHIEDERA' AIUTO AL FONDO SALVA STATI EUROPEO che, per comprare titoli di stato italiani e rifinanziare un po di debito, dovrà imporre altri sacrifici colossali alla stessa Italia.
In pretica l'euro nn è nostro, degli europei, ma è una moneta che noi compriamo dalle banche..se ho un euro in tasca è per gentile concessione o meglio prestito della banca centrale europea, che di europeo o pubblico nn ha niente perchè costituita da grandi banche private..
La grende illusione è questa:un popolo, sia esso italiano o europeo, vive di fatto nel debito per il semplice fatto di possedere, di avere in tasca, una moneta l'euro..
Il nostro debito pubblico poi è pari a 1900 miliardi di euro...se ritornassimo alla lira sarebbe di 1900 miliardi X 1927 di lire..
Ma di tutti sti soldi che ne abbiamo fatto?
Possibile che i politici abbiamo sperperato tanti soldi?possibile tenuto conto quante tasse hanno pagato gli italiani in tutti questi anni?
Possibile che tra tanti cazzoni di politici italiani e di giornalisti si è arrivati a questo punto? dov'erano?dove sono?
Siamo in un sistema economico pazzesco che praticamnete nn ci consente di vivere una vita decente nn dico lussuriosa..questi economisti, questi banchieri, questi politici stanno scherzando con il fuoco..stanno scherzando con le nostre vite..
Ma poi tutti sti grandi banchieri, affaristi, di tutti questi soldi e di tutto questo potere che cosa se ne fanno?che senso ha far bestemmiare ogni giorno milioni di persone?

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 04.08.12 11:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Solo dopo grossi terremoti si può ricostruire da zero!
Ferrero incominci a rendere pubblico il bilancio dei rimborsi elettorali del passato e presente!

Cosi vediamo come vivono quelli dei centri sociali!

TT 04.08.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Io non so se quando questa gentaglia si guarda allo specchio ogni tanto (non sempre...sarebbe chiedere troppo...) si rende conto della merda che sta guardando. Non hanno un minimo di vergogna, sono dei pozzi senza fondo, sono persone che non sanno cosa voglia dire la parola LAVORO!!! Andrebbero presi a uova e pomodori marci in faccia, invece gli italiani continuano a rivotarli per quel meccanismo clientelare, per quel vecchio detto del "chi lascia la strada vecchia per la nuova, sa quello che lascia ma non sa quello che trova" che oggettivamente ci sta portando in rovina. Anche il singolo impiegato da 1500 euro ha paura di votare il nuovo perchè è grazie al vecchio che prende quei 1500 euro al mese, non si rende conto che grazie a tutti quelli che la pensano così questi criminali possono permettersi dei fantastipendi da capogiro e non paghi di ciò, arrotondano il tutto con mazzette e viaggi premio fantasmagorici (Penati e Formigoni insegnano...).

Ma quando si tocca questo campo degli sprechi...allora i problemi dell'Italia sono altri....la privatizzazione dell'acqua, le centrali nucleari, la legge elettorale, lo spread, ecc. ecc.

Saverio Bianchi 04.08.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei spendere due parole in merito al consigliere del movimento imputato per spaccio di droga. Non basta un certificato penale per esaurire un giudizio sulla idoneità di un candidato ai compiti ed alle responsabilità derivanti dalla missione politica. Occorre un'indagine più approfondita che valuti quella persona a fondo, tenuto conto del suo passato lavorativo ( se ha sempre onorato i suoi debiti, se è fallito per colpa, se la comunità in cui vive non lo accetta perché è violento, maltratta la famiglia, compie atti illeciti anche se non è incriminato ). Inoltre occorrono persone culturalmente preparate ai ruoli: un assessore ai lavori pubblici deve ad esempio essere un ingegnere, un architetto o un geometra. Non dobbiamo ripetere gli errori che hanno commesso i nostri attuali politici.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 04.08.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIA 1970-2012 LO STATO DELL'ARTE DEL COMUNISMO APPLICATO ALL'ITALIANA: Negli anni 70 un grande dirigente comunista chiamato Berlinguer alla domanda che il comunismo oltre il muro avrebbe peggiorato le condizioni delle abitudini italiane rispose che non bisognava aver paura perchè in Italia sarebbe stato applicato un COMUNISMO ALL'ITALIANA!!! inizialmente non capii perchè ero un ragazzo oggi dalla mia veneranda età ho realizzato che è stato applicato alla lettera le previsioni del grande illusionista degli anni 70. Le imprese sono asservite allo stato per il 75% delle loro risorse. Il 100% dei problemi sono a carico dell'imprenditore. Gli operai, quelli che lavorano nel privato, lavorano 8 mesi all'anno e ricevono 14 stipendi all'anno e non possono essere licenziati e quando ci si riesce bisogna mantenerli per anni con la cassa integrazione senza fare nulla. Lo stato decide tutto su tutti crea pensionati che non può pagare assume e dà posti di lavoro senza che sia il suo compito emettendo debito per pagarli paga 3500000 statali su 60000000 di abitanti mentre gli USA hanno 750000 statali su 250000000 di abitanti. Il politburò (parlamento) si dà tutti i benefit che vuole senza chiedere nulla tanto sono sempre loro ed i loro boiardi che si trovano in quei posti perchè tutti gli assunti statali sono il loro serbatoio di rielettura... Per me signori basta così nel comunismo ho vissuto e dato pure troppo ora mio figlio voglio che sia padrone del suo debito e del suo credito quindi ce ne andiamo adesso chi lo ha fatto se lo paghi tutto questo debito perchè far finta che la matematica è un bluff porta a questo e la festa è finita ma prima di questo riuscirò a lasciare la mia traccia votando grillo e poi chissà

Faber 04.08.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento Cinque Stelle è contro la droga.

leo c., roma Commentatore certificato 04.08.12 11:34| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENTI AGLI INFILTRATI ATTENTI AGLI INFILTRATI
ATTENTI AGLI INFILTRATI ATTENTI AGLI INFILTRATI
TUTTE LE GUERRE SI SONO COMBATTUTE UTILIZZANDOLI.

IL COMPITO DI UNA BUONA INTELLIGENCE E' QUELLO
DI SCOPRIRLI E TOGLIERLI DI MEZZO.

CON LE BUONE MANIERE ED I PENSIERI GENTILI
NON SI VINCE ALCUNA GUERRA SPECIALMENTE QUESTA
CHE E' ASSAI PEGGIO DELLE GUERRE PRECEDENTI
PERCHE' LI' IL NEMICO SAPEVI DOVE ERA OGGI
SI MIMETIZZA E' SFUGGENTE.

CONTINUATE A NON ASCOLTARE CONSIGLI DI CHI HA
VISSUTO PIU' DI VOI VEDRETE COME VI TROVERETE
BENE!!!!!! A PROPOSITO:

FUORO DALL'EURO FUORI DALL'EURO FUORI DALL'EURO.

giuseppe il patriota 04.08.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Interessante intervista a marra sui poteri forti

http://www.youtube.com/watch?v=RSQ04DOHLA0

marco bellini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo tanto di quel denaro che non immaginiamo. Se dopo aver chiuso i rubinetti che alimentano la Casta ritornassimo alla Lira come moneta di Stato, potremmo stampare tanto di quel denaro che neanche immaginiamo, decine di trilioni di lire e anche più. Il limite praticamente non esiste, ma pensiamo di prendere il Giappone come parametro di riferimento con il suo rapporto Debito/Pil del 225% e non è stato investito dalla crisi dei debiti sovrani, ciò significa che potremmo stampare tante lire quante basterebbero almeno a raddoppiare il nostro attuale debito. Con questa gigantesca massa di denaro si potrebbe rimettere in moto l'economia, perché l'Italia a le migliori capacità al mondo. Certo bisognerebbe vigilare che non si formi una nuova Casta pronta a dissipare le nuove ricchezze.
Questo dovrebbe essere il programma di un movimento politico che sia veramente rivoluzionario!

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 11:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE E STAFF

MI PARE CHE IL PARLAMENTO ITALIANO ACCOPIARLO A FORTH NOX????

BE UNA PREMESSA??? DOVE E FINITO ORO???
NEGLI STATI UNITI NON CE STA PIU UN GRAMMO??
SE NON BARRE AL TUNGSTENO!!!
E STAMPANO CARTA DROGANDO IL MONDO DI DOLLARI!!
CHE VAREBBERO MENO DI QUELLI DELLO ZIMBABWE!!

NEL NOSTRO PARLAMENTO LE PENSIONI CI SONO SEMPRE
STATE !! NESSUNO LEVERA MAI UN EURO A PENSIONI ORO
, NESSUNO MAI TOCCHERA STATALI!
PERCHE TOCCARE CHI E CAUSA DEL MALE!!!
PENSIONI DA 30000 EURO AL MESE STATALI DA 10000 EURO AL MESE CON13 14 ESIMA??
MEGLIO PICCHIARE SU PRECARI LAVORATORI DA 1000 EURO AL MESE PENSIONATI SPARANDOGLI IRPEF REG COM
TASSANDO TUTTO !!
LO STATALE IL POLITICO I CONSIGLIERI LA CASTA SONO I PARASSITI DELL ITALIA!!
NON PRODUCONO VIVONO NEL TIMBRARE UN CARTELLINO SI VANNO A FARE LA SPESA POI RITORNANO IN UFFICIO!! MAGARI CI SONO 20 PERSONE GIA IN CODA ....MA QUELLO LORO NON IMPORTA!!
MAI NESSUNO LI LICENZERA PER CARENZA DI LAVORO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ANAS, COMUNITA MONTANE, USL,COMUNI, PROVINCE....ETC....
COMPLIMENTI SPERANDO IN USCITA AL PIU PRESTO!!
DA UN EURO FINITO ALLO STRACCIO PER COLPA DI UN ECONOMIA CHE NON POSSIAMO REGGERE !! BASTA PAGA
RI SEMPRE INTERESSI SUL DEBITO!!
DEFAULT TECNICO SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
MONETA CON SOVRANITA POPOLARE!!
SALUTI AL BLOG MOVIMENTO 5 STELLE!!

mario 04.08.12 11:17| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sappiate che il movimento sara martoriato a dismisura controllato x far uscire tutto quello che puo far perdere percentuale di voti x poi cosi guadagnarli loro perche se la stanno facendo decisamente sotto ... aH! se accadesse il miracolo che la genta che non vota x protasta capisse che la vera protesta si fa con una X sul movimento 5 stelle al momento della votazione allora si che si farebbe una bella piazza pulita di tutto il marciume e dalle macerie di esso ricortruire la nuova vita

demis borghetti, brescia Commentatore certificato 04.08.12 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

...mille euro al mese di pane e morte...

...inquanticabile il Valore della Dignità e della Condivisione del Dolore che Possiedono
i Lavoratori come Piero...

...«Nel mio piccolo - attacca Piero di fronte a un centinaio di persone radunatesi alle sette di sera in piazza e circondate da un imponente schieramento di forze dell’ordine - mi sento di chiedere scusa a chi ora soffre e vive una condizione di malattia legata all’inquinamento. E chiedo scusa perché ho contribuito a inquinare». Gli uomini che guadagnano da anni il pane in fabbrica aprono le porte di se stessi e sembra di vedere dentro di loro, dentro il loro cuore, il dubbio, l’angoscia, la necessità, quasi esplosa all’improvviso, di guardare in faccia gli altri, i propri concittadini, di raccontarsi e raccontare...

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDCategoria=2699&IDNotizia=540656


http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/464675/

anib roma Commentatore certificato 04.08.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

news Lusi

"se vuole gli arresti domiciliari RESTITUISCA subito Tutti i Soldi"!!!

Bravissima il Gip S. D'Alessandro!!!

anib roma Commentatore certificato 04.08.12 11:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

che volendo si potrebbe aprire una discussione seria sulla posizione del movimento in tema di antiproibizionismo, anche se capisco pure che il buon senso ora come ora direbbe il contrario

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 04.08.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sbirulino sbirulino pagliaccetto mio
io sarei un infiltrato ma tu da quando leggi i
commenti? da ieri? documentati su quello
che ho scritto in questi mesi altro che
infiltrato io sono cacciatore di infiltrati
stai attento e vaffanculo.

giuseppe il patriota 04.08.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INVESTIRE IN ITALIA

Perchè un investitore straniero dovrebbe credere nell'Italia se non ci crede neanche l'Italiano?
Nel 2011 hanno chiuso 11.600 imprese ed oltre il 6% sono di tipo agricolo.
Potete obbiettare che molti fallimenti sono pilotati ma se così fosse perchè un imprenditore dovrebbe mandare avanti la sua azienda per versare oltre la metà del suo utile allo stato?
Perchè un evasore dovrebbe emergere perchè padoa schioppa dice che è bello pagare le tasse?
Ci sono forse sgravi per le nuove assunzioni,oppure contributi per investire in energie alternative e magari vederseli sottrarre il giorno dopo perchè un capoccione della spending review ha deciso di tagliarli?
Chi è stimolato in questo paese a pagare le tasse,chi fa la fila alle poste per pagare una maledetta bolletta con tempi di attesa di ore?
Forse chi prende il treno senza aria condizionata soffocato dal caldo e con ritardi di ore sulla tabella di marcia?
Cosa funziona in questo maledetto paese che ti motiva a pagare le tasse?
La scuola,l'università,l'arte,l'innovazione tecnologica,un futuro con possibilità di carriera?
Macchè l'estro Italiano si è ridotto ad un posto 'sicuro' in regione,in comune o a lanciarti come un babbeo in mezzo a una tribù di babbei che prende lo stipendio per amministrare babbei.
Questo è il paese dei contrari:si preferisce sovvenzionare un apparato burocratico inetto e svendere secoli di made in Italy come le ferrovia e la defunta Alitalia e far sopravvivere il peggio della nazione.
Gentaglia che è stata premiata con liquidazioni milionarie per distruggere imprese dove hanno lavorato generazioni di intelletti.
Chi investirebbe in questo paese di merda dove la sinistra per prendere i voti degli omossessuali baratta le unioni tra gay con la riforma del semipresidenzialismo della destra?
Siamo seri io da Italiano non metterei una lira nel pentolone,non so voi.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 04.08.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si prega di cancellare commento sottostante mancano delle parti.grazie

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 04.08.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma come possono fare un Decreto che abbassi le IPER Pensioni fino ad un massimo di 6000 euro netti mensili, se i componenti del Governo ne percepiscono o percepiranno molti di più nella quasi totalità. Per me, poi, sarebbe meglio una legge che preveda il taglio per TUTTE le pensioni esistenti (considerando anche il cumulato) del 30% per la parte eccedente i 5000 euro lordi mensili. Credo che il risparmio sarebbe equivalente e non ci sarebbero contestazioni logiche sui versamenti effettuati dai singoli

Chiara Mente Commentatore certificato 04.08.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

basta con la Diletta Botta nemmeno la chiesa al suo interno ha tutti santi

sbirulino lino (), Reggio E. Commentatore certificato 04.08.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La verità, purtroppo non bella da dire, è che messaggi di speranza possono essere dati ai giovani che verranno tra qualche anno. Ma esiste un aspetto di generazione perduta, purtroppo. Si può cercare di ridurre al minimo i danni, di trovare formule compensative di appoggio ma più che attenuare il fenomeno con parole buone, credo che chi in qualche modo partecipa alle decisioni pubbliche debba guardare alla crudezza di questo fenomeno e dire: facciamo il possibile per limitare i danni alla generazione perduta, ma soprattutto impegniamoci seriamente a non ripetere gli errori del passato, a non crearne altre, di generazioni perdute"
Mario Monti

sauro t. Commentatore certificato 04.08.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ei ma Beppe è Gesù Cristo che tutto quello
che diceva era dogma? potremo essere dissenzienti
su qualche cosa? per esempio sul problema di
questo cazzo di euro che pure il nome fa schifo!
nessuno ha risposto alla domanda:
se con la lira con cinquantamila lire facevo
la spesa per una settimana oggi con venticinque
euro massimo per due giorni? allora mi chiedo
come faccio a capire quelli che hanno un sacco
di euro e devono difenderli? ma io rappresento
milioni di persone come me non migliaia di
ricchi in euro. ma è chiaro che l'uscita
dall'euro porterà dei problemi ma nessuna
conquista o riconquista è gratis e non sarebbe
meglio riavere la nostra indipendenza economica?
si io poveraccio ne soffrirò ma moltissimi
hanno pagato con la vita il prezzo dell'indipendenza vogliamo dimenticarli?
e solo perchè quel zozzoso di berlusconi si appropria dell'idea di uscire dall'euro io
dovrei essere contro questa idea? ma andate
affanculo tutti quanti.
di questa i

giuseppe il patriota 04.08.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Fatto appena successo....
Da oggi mio padre
(NOVANT' ANNI suonati) e' venuto
dall 'Abruzzo per passare due settimane di "vacanze" da me in quel di Gradara(PU).
Mentre facevamo 2 chiacchiere( abbiamo sempre parlato di tutto tranne che di politica) ho aperto sul blog e contemporaneamente per pura curiosita' gli ho chiesto :
Con mio grande stupore mi ha risposto
incredibile......incredibile ahanahahahahahanah

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 04.08.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio voto è per il Movimento 5 stelle. Forza Beppe Grillo.

Massimiliano Mazzini 04.08.12 10:53| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

capisco che il diritto alla difesa sia inalienabile, ma Diletta Botta se vuole bene al m5s deve collaborare con gli inquirenti confessando tutto quello che sa.

può capitare a tutti di sbagliare almeno una volta nella vita, che confessi, che dia il suo contributo alla cattura dei veri responsabili, di coloro che speculano sui vizi del popolo

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 04.08.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma sono davvero triste e depresso, non vedo la possibilità reale di un cambiamento rapido. Chi ha i privilegi fa di tutto per tenerseli.E comunque i loro clienti li voteranno ancora e ancora, sperando nel solito osso. Ci vorrebbe il 60% compatto in parlamento per provvedimenti immediati alla Hollande, ma é solo un'illusione, in italia non accadrà mai..., chi può si salvi emigrando. Spero che i giovani migliori lo facciano in massa visto che qui non gli danno speranze e che i meno preparati (non per colpa loro) vadano a trovarsi un posto dignitoso altrove. Sarebbe bello lasciare i satrapi senza più schiavi..., allora si che darebbero subito la cittadinanza agli immigrati... Ad ogni modo il mio voto M5S c'é...

giovanni garbo, messina Commentatore certificato 04.08.12 10:39| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono milanese da generazioni, ma questi discorsi sulla Sicilia, i Forestali e chi più ne ha più metta non li capisco. La solita retorica, le solite accuse stupide, non c'è nulla di peggio che accusare qualcuno perché desidera un lavoro una famiglia e una vita dignitosa. Dovrebbe essere un diritto e che mi sento dire? I Forestali sono troppi e poi giù a dipingerli come fannulloni e cattivi. Dove vuole arrivare con questi discorsi. Il punto è che o si trasforma la Sicilia nel paese dei mostri sogni d'Italia o finché questo non avviene ci sono degli esseri umani almeno da sfamare. La mia sensazione è che non volete solo fare il culo alla Casta, ma creare una guerra civile fra poveri, forse pensate che per eliminare il problema della povertà sia meglio eliminare i poveri?

Luca G. Commentatore certificato 04.08.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe scusa se ti do del tu,le tue idee sono stupende,io sono un tuo sostenitore no al livello finanziario, perchè le mie entrate non lo permettono.Volevo farti una domanda a cui sono giorni che ci rifletto su ,come farai con il problema della mafia,per attuare i tuoi programmi dovrai spazzare via anche loro come ti regolerai in proposito.ciao grazie per la tua attenzione se me ne darai grazie

Vincenzo Bica 04.08.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

4 scippi e 3 rapine in quattro ore: un record davvero “invidiabile”


1 un ragazzo straniero ha strappato una collanina in oro ad un pensionato di 81 anni.

2 Gratosoglio, due banditi armati di una pistola e con il viso travisato dal casco integrale da motociclista, in perfetto stile far West, irrompono nel bar Steven's, buttando a terra un cameriere e colpendo con il calcio della pistola il titolare. Dopo si davano alla fuga, a bordo di uno scooter grigio, con un bottino neanche molto magro, che si agggira sui 4 mila euro.

3 irruzione per una rapina al supermarket Simply di via degli Zuccaro, in zona Lorenteggio, dove due uomini, che calzavano un casco, minacciavano la cassiera per farsi consegnae i soldi presenti nella cassa. Ma non è finita, perchè 5 minuti dopo, con la stessa dimamica in un supermercato di Via Solari, altri due malviventi, o forse gli stessi, sempre calzando un casco nero e l'altro con un casco arancio, riescono a sottrarre 600 euro dalla cassa.


4 18.34 ancora un nuovo scippo in via Tito Livio, ai danni di una donna anziana di anni 73, alla quale un malvivente gli ha strappato una catenina d'oro, mentre alle 20, in via Acerenza, nel quartiere Bovisa, un anziano di 82 anni è stato aggredito da due giovani in bicicletta, verosimilmente minorenni, che riuscivano a strappargli un orologio Omega degli anni '50, con cassa e braccialetto in oro


grazie sig. pisaia : a lei e al suo seguito di buonisti fumati e sinistrati

un ringraziamento speciale anche ai nordafricani, romeni, albanesi e rom

Michele Bottargisio Commentatore certificato 04.08.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a questo punto scatta la polemica

sulla Diletta Botta, possibile che nessuno nel suo entourage abbia domande tra i clienti del bar, possibile che non circolassero voci,
Diletta Botta, che resta innocente fino a prova contraria, speriamo patteggi confessando tutto agli inquirenti compresi i complici chi gliela dava e a chi la vendeva...

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 04.08.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, PROGRAMMA E CANDIDATI MINISTRI.

P.S. Anche se siamo già in default.

P.P.S. Quando un magistrato fa saltare affari per diversi miliardi di euro direi che la criminalità ha buoni motivi per uccidere. Ad Ingroia gli consiglio di lasciare documentazione accessibile in base a quanto concesso dalla legge.

P.P.P.S. Fanculo a Fassino, cazzaro sinistroide pseudo-democratico. Mr "Abbiamo una banca" andasse a dare lezioni ai suoi compagni Vendola e Bersani.

Fran V. Commentatore certificato 04.08.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

@Giuseppe il patriota.
Scrivi minuscolo come tutti cortesemente,scrivere maiuscolo non serve a rafforzare i tuoi concetti peraltro poco condivisibili,ma solo a URLARE rendendoti simile a quelli che entrano nel blog per fare "Rumore".
Cordialità.

leo c., roma Commentatore certificato 04.08.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

A Silvano de lazzari:saltare da palo in frasca e di sicuro un modo per svincolarsi da (Monti Massone) . Lei di sicuro e una persona colta ma alquanto ...mi perdoni ottusa. Continua a propinarci le lodi di un Monti al quale nessun votante Italiano ha dato il consenso come tutto il governo tecnico in carica! Lei può dire ciò che vuole ma rimane il fatto che dei consigli espressi nella spending review non ha voluto metterli in pratica. Vale a dire STOP ai privilegi della casta. Basta con gli sprechi. E i commenti sono stai tanti e in molte direzioni. Indi fosse stato UOMO con onore avrebbe reciso tali privilegi senza indugi! Un uomo retto l'avrebbe fatto senza scendere a compromessi o eventualmente si sarebbe dimesso!Ora sicuramente ha capito; così non fosse credo non abbia importanza. FRASCA; non si senta tanto colpito da eventuali piccoli richiami umani. Noi gente di strada con poca cultura abbiamo quello che molti acculturati/imprenditori/governanti non hanno +.....molta umanità! Sicuramente di questo a lei importa zero. La prego prosegua pure con il tentativo di farci digerire questo bolo di usurpatori. Possiamo proseguire all'infinito con le nostre diversità; a ognuno il suo!

Per la lettura della Bibbia persista a leggere e solo a leggere la Bibbia ;). Saluti

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 04.08.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Un Ot enorme ma chi puo seguire Il triathlon olimpico è partita la unica donna italiana nel triathlon olimpico

Anna Maria Mazzetti e stata con noi a garbagnate milanese per vedere grillo

una simpatizzante dal movimento nonchè una grande atleta!!

FORZA ANNA MARIA!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Procura della Repubblica di Palermo dovrà pagarsi un avvocato privato, non potendo usufruire del patrocinio dell’Avvocatura dello Stato in quanto già dovrà rappresentare il presidente della Repubblica avanti alla Consulta dove proprio il capo dello Stato l’ha chiamata a comparire.

L’avvocatura dello Stato, infatti, non può rappresentare in giudizio contemporaneamente l’attore ed il convenuto.
Per la serie: cornuti e mazziati…

Massimo Minimo Commentatore certificato 04.08.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento


Nemmeno al Senato riusciamo a difendere il prodotto italiano. Al negozio di Palazzo Madama si vendono tazze made in China". E’ la denuncia del senatore della Lega Nord Roberto Castelli, che ricorda di essere intervenuto in aula in sede di dichiarazione di voto sulla fiducia al decreto Sviluppo proprio tenendo in mano una tazza con il logo del Senato e la confezione con la scritta 'made in China'. "I cinesi prosperano e le nostre aziende chiudono. Finchè non capiremo questo, ogni parola spesa sullo sviluppo sarà un’illusione", dice ancora Castelli. "Dopo otto mesi questo è il bilancio disastroso della cura Monti: il debito, rispetto ad un anno fa, è cresciuto in termini assoluti di 80 miliardi di euro (un anno fa era al 120% del pil, oggi al 123); il livello di tassazione ha raggiunto il record mondiale del 55% (l'anno scorso era due punti in meno); la produzione industriale è in caduta libera, la disoccupazione ha raggiunto livelli mai visti negli ultimi 25 anni", osserva l’esponente leghista. "La nostra industria manifatturiera versa in una crisi gravissima. Il nostro Paese è finito in una tenaglia che lo sta stritolando, le cui ganasce sono da un lato la crisi dell’euro e dall’altro la globalizzazione. Ci sono due numeri maledetti: 2 e 25. Il primo è il costo del lavoro di un’ora in Cina, 25 il costo del lavoro in euro di un’ora in Italia. Come fanno le nostre aziende a reggere questo confronto? Occorre - conclude Castelli - che l’Europa imiti la politica degli Usa: Obama ha stampato trilioni di dollari per sostenere l’economia e ha messo barriere all’ingresso per i prodotti cinesi. Il risultato è che l'economia americana cresce e le aziende tornano a produrre in patria".

Michele Bottargisio Commentatore certificato 04.08.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

I soldi questi politicanti li hanno presi da sempre solo che ora, in un paese in crisi, si notano e danno molto fastidio. Credo che loro non percepiscono la crisi, se non come notizia o dibattito, non ce l'hanno sulle proprie spalle, non la vivono. Vedono il problema ma non lo subiscono, e non se ne rendono nemmeno conto. A uno che guadagna 10-20-30-100 mila euro al mese, non cambia molto spendere duemila euro in piu'. Non riescono a mettersi in testa che l'epoca del magna magna e' finita.

Don Diego de la Vega Commentatore certificato 04.08.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

SEGNALO A TUTTI QUELLI DEL BLOG CHE QUESTO
MOZART E' UN INFILTRATO SI DOVREBBE INDIVIDUARLO
E SPEZZARGLI LE GAMBE. E' GENTE PERICOLOSISSIMA
PERCHE' PER IL MOMENTO NON LO CANCELLATE DAL BLOG?
POI AL MOMENTO GIUSTO CI PENSEREMO NOI A
QUESTI PERSONAGGI HAI CAPITO BRUTTO SCHIFOSO
SATANASSO?

giuseppe il patriota 04.08.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che Pizzarotti si affida al blog per la comunicazione del Segretario Generale.Mi fa piacere.

mariuccia rollo 04.08.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

In realtà i colpevoli di tutte queste situazioni sono gli italioti a cui basta guardare il Grande Fratelli e gli Amici di Maria
Bisogna scndere in piazza....coi forconi

Paolo D., Padova Commentatore certificato 04.08.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Sicilia i forestali sono 29mila

ma ora mancano 290 milioni per rimandarli al lavoro in vista dell’estate.
Per questo hanno appena organizzato diverse proteste, fra cui un blocchi stradali e, come già è stato fatto intendere, altre azioni seguiranno.

Si tratta soprattutto di un bagaglio di voti che nessun partito siciliano può permettere di giocarsi a poca distanza dalle elezioni regionali con 6 mesi di anticipo a causa delle fibrillazioni all’interno della giunta del presidente Raffaele Lombardo.

29mila forestali siciliani, contro i 500 lombardi, i 900 toscani.

A maggio la giunta aveva proposto di finanziare parte della spesa chiedendo alle banche un mutuo da 60 milioni di euro. Ma il commissario dello Stato, figura che vigila sulla costituzionalità e sulla copertura finanziaria dei provvedimenti dell’assemblea siciliana, si è messo di traverso e la questione rimane pendente.

I deputati dell’isola, questo il titolo che spetta ai consiglieri siciliani, stanno tentando una legge ad hoc.

né i libri né le inchieste sono state in grado di scardinare un equilibrio perverso che dà sostentamento a 29mila famiglie e garantisce una quantità imprecisata di voti ai partiti discendenti diretti della vecchia D.C.

Il compito di un operaio forestale è tenere in ordine le zone boschive, controllare lo stato di salute degli alberi e fare la manutenzione delle barriere tagliafuoco e delle zone di rispetto, al fine di contenere gli eventuali incendi.

la regione e' la più colpita dal fenomeno doloso, con 203 km quadrati: il 50% di tutto quello che è bruciato in Italia.

nell’isola anche il più alto numero d’incendi, 1.159, un primato che nel 2011 la Sicilia si è vista sottrarre dalla Sardegna.

con 29mila forestali la sicilia non riesce a curare i 5.100 km2 (6.500 in Lombardia)

Durante gli anni è stato più volte avanzato il sospetto che qualcuno degli stessi operai appicchino roghi proprio per essere chiamati al lavoro

Michele Bottargisio Commentatore certificato 04.08.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E basta parlare porca puttana!è finito il tempo delle chiacchiere! lo sappiamo tutti chi sono questi porci ladri schifosi, stanno tentando di riciclarsi e fare di tutto per fare fuori il m5s. Se ci riescono cosa facciamo?!ci dobbiamo risorbire queste merde per altri cinque anni?? così finalmente falliamo e la facciamo finita?!
Andiamo a prenderli uno per uno cazzo!!!basta aspettare!

Vittorio De Rossi, Roma Commentatore certificato 04.08.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

MA LA MAGGIOR PARTE DI VOI QUANTI ANNI HA?
FORSE MENO DI DIECI.
COME SIETE INGENUI. VOI CRESCIUTI A NUTELLA
E DISCOTECHE NON IMMAGINATE CHE COSA E' LA
GUERRA. SVEGLIATEVI E NON SOGNATE.
QUELLA CHE HANNO ARRESTATO E' UNA INFILTRATA
DALLA MASNADA DI BERLUSCONI E COMPAGNI.
AVEVA ESATTAMENTE IL COMPITO DI FARE QUELLO CHE
HA FATTO PER SCREDITARE IL MOVIMENTO
AVETE CAPITO POETI DEL CAZZO CHE LA GUERRA SI
FA' ANCHE COSI' PURE A QUALCUNO DI NOI
SE CI INDIVIDUANO POSSONO RIFILARCI IN AUTO
O ANCHE IN CASA UNA BUSTA DI DROGA E DIRE CHE
SIAMO SPACCIATORI ATTENTI CHE QUESTI NON
SCHERZANO E APRITE GLI OCCHI PORCO DI UN CAZZO
FOTTUTO.

giuseppe il patriota 04.08.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema è e sarà eterno perchè chiunque di noi considera questi privilegi un abuso e un sopruso, ma la verità è che è pura ipocrisia perchè molte nuove leve della politica pur con tutte le buone intenzioni finisce per accettarli e non cambiarli. L'unico modo per non odiare un sistema è farne parte.
In questi casi credo solo che con una sommossa popolare (che in Italia non accadrà mai) o con una legge approvata per referendum (sempre che venga poi applicata) si potrà ottenere un risultato.
Al Movimento 5 stelle propongo di inserire in una proposta di legge elettorale un articolo sul quorum: se alle politiche non si raggiunge il 50+1 del quorum le elezioni sono nulle e tutti i candidati di tutte le coalizioni che partecipano alle elezioni non possono più ricandidarsi per almeno 2 anni. Le elezioni vanno ripetute proponendo candidati nuovi.
Il messaggio è: se il 50+1 degli italiani non va a votare è perchè non ha fiducia di nessuna delle coalizioni. Chi si è candidato quindi ha causato un costo inutile pertanto non può essere riproposto.
Cosa ne pensate? Sarebbe possibile?

Michele P 04.08.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=BOPS234cjGY#!

Intervista a Paolo Becchi, docente dell'univeristà di genova.

Vi invito ad ascoltare il suo pensiero.

Carlos A. Commentatore certificato 04.08.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

ot

per chi non ha visto il documentario-INSIDE JOB-
....guardatelo e capirete come funziona davvero la terza guerra mondiale.

Capirete anche che .....

Guardatelo!!!

simone stellini Commentatore certificato 04.08.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Decreto sviluppo,

tra una miriade segnalo:

Incentivi per l'acquisto di veicoli nuove a basse emissioni (articolo 17-decies). È previsto un contributo per l'acquisto, anche in locazione finanziaria, di un veicolo nuovo a basse emissioni. Il contributo - che è corrisposto dal venditore mediante compensazione con il prezzo di acquisto - è riconosciuto in percentuale del 20% (nel 2013 e 2014) o del 15% (nel 2015) del prezzo d'acquisto, fino a determinati massimali. Il contributo spetta per i veicoli acquistati e immatricolati tra il 1° gennaio 2013 e il 31 dicembre 2015, e è inteso come ripartito in parti uguali tra un contributo statale ed uno sconto praticato dal venditore...

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 04.08.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Io spero sempre in quel virus mortale che colpisca
quei politici disonesti,nessuno lo è e nessuno muore,ma nel dubbio speriamo tutti insieme, non si sa mai

MASSIMO TALIANI Commentatore certificato 04.08.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Il pensionato italiano più pagato è lo sconosciuto Mauro Sentinelli, ingegnere specializzato in telefonia, il quale riceve dall'Inps 90.000 euro lordi al mese..

.. un dirigente della Banca d'Italia va a riposo a 44 anni con 18.000 euro al mese

.. un commesso del Senato ne prende 8.000.

... Giuliano Amato intasca tre vitalizi, da professore universitario, da presidente dell'Antitrast e da parlamentare, per un totale di 30.000 euro netti al mese.
E non è il solo: Andreotti gode di tre pensioni, Ciampi di quattro, Dini di due.


..l'on. Di Pietro intasca, da quando aveva 44 anni, 1956 euro netti al mese per il suo lavoro da magistrato.

.. Fini, prenderà, se non più eletto nel 2013, 10.631 euro lordi al mese.


..Publio Fiori, sottosegretario dc, ferito nel 1977 dalle Br, dal 1994, cioè da quando aveva 56 anni, usufruisce di una pensione di 184.634 euro l'anno, che somma ai 10.631 euro lordi di quella da parlamentare. Esenti da tasse, perché vittima del terrorismo!

..tre ex onorevoli che, pur essendo stati in Parlamento un solo giorno, la intascano ugualmente. Tra questi il radicale Boneschi andato in pensione a 44 anni.

Ai quali si aggiungono gli europarlamentari che, quando lasciano l'incarico, indipendentemente dall'età, prendono il 40% o 65% dello stipendio (a seconda della durata del loro mandato); o le 589 "baby pensionate" che godono della legge Rumor (1973) la quale riconosce loro il vitalizio dopo solo 14 anni di lavoro, se sposate. Norma in teoria abrogata dallo Stato, ma ancora esistente in molte Regioni, dalla Lombardia alla Sicilia, passando per Campania, Puglia e Calabria. Non stanno peggio i giudici della Consulta che godono di una pensione di 12.267 euro netti al mese, più autista e superliquidazione.

.. boss di mafia, camorra e ‘ndrangheta, condannati ma ben pagati. Tra questi spiccano Salvatore Di Gangi, Vito Vitali, Giuseppe Rancadore, Giuseppe Farinella, Giuseppe Morabito,che incassano anche da latitanti.

Roberto B. Commentatore certificato 04.08.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

TREMILA EURO MENSILI PER UN PENSIONATO, CHIUNQUE ESSO SIA EX SENATORE, EX DEPUTATO, EX CONSIGLIERE, EX PRESIDENTE EX...EX....EX.....SONO CONGRUI BASTANO E AVANZANO PER TRASCORRERE UNA VECCHIAIA TRANQUILLA.... ANCHE SE NON LO MERITEREBBERO. MI CHIARITE PER FAVORE CHE CA...ZO SE NE DEVE FARE NAPOLITANO DI 10/20 MILA EURO DI PENSIONE AL MESE A 80 ANNI E PASSA DAL PROSSIMO ANNO??
ARRENDETEVI....FINCHE' SIETE IN TEMPO!!!
P.S. RIBADISCO CHE UN SEGRETARIO GENERALE IN UN COMUNE NON SERVE A UN C.... PERO' SE VIENE "NOMINATO" PER ABBASSARE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE DELLA COLLETTIVITA' .......

Antonio S., Foggia Commentatore certificato 04.08.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,educatamente,pacatamente,vorrei aprire e chiudere la questione Botta.
E' stata arrestata una spacciatrice,che poi facesse parte del movimento non cambia la sostanza,sempre droga spacciava.La giustizia farà il suo corso.
Non voglio citare nomi illustri di drogati o di spacciatori(lo spaccio è anche detenere sostanze in quantità maggiori di quelle stabilite per l'uso personale),ma ce ne sono di riconducibili ai partiti politici....o mi sbaglio?
Pensando al "nostro",trovo ridicolo,pretestuoso,tendenzioso e infingardo addossare colpe al movimento per non aver capito che la "nostra" eletta detenesse sostanze stupefacenti nel suo Bar.
Per concludere vi ricordo che invitati i politici a fare il test antidroga 1 su 3 è risultato positivo con la conclusione che le Iene sono state condannate per il servizio andato in onda.
Secondo questa sentenza è stato il servizio de “Le Iene” a portare nocumento all’immagine pubblica dell’istituzione parlamentare e non invece il fatto che gran parte di loro faccia uso di sostanze stupefacenti.
Tanto vi dovevo.

leo c., roma Commentatore certificato 04.08.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho mai letto tante cazzate tutte insieme!!! ahahah troopo forte grillo!!!

federico mazzoli 04.08.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O adesso o mai piu, spazziamoli via.

m4rc0 64 Commentatore certificato 04.08.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

E napolitano intano monita sulla legge elettorale... povera italia.

m4rc0 64 Commentatore certificato 04.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Il giorno 21 settembre 2010 il Deputato Antonio Borghesi dell'IdV ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare 40 anni di contributi per avere diritto ad una pensione.

Presenti 525
Votanti 520
Astenuti 5
Maggioranza 261
Hanno votato sì 22
Hanno votato no 498


Roberto B. Commentatore certificato 04.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Io odio questo blog! Mi alzo al mattino, penso sia una buona giornata poi c'è Grillo che mi ricorda in che paese di merda mi trovo e vado in depressione. Io odio questo Blog! La verità fa male... sempre

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 04.08.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I soldi ci sono, ma chi li ha non li vuole mollare. Il privilegio è una cosa vecchia, nata da un'idea che tutto debba fare capo allo stato, ma a differenza del comunismo dove tutto fà veramente capo allo stato in maniera però ordinata e seria, quì si guarda e si vota a destra e poi si munge con forza dalle casse dello stato in modo disordinato e disattento. In particolare nelle regioni del Sud, dove c'è un pò meno lavoro, la parola stato è magica, in quanto vuole dire pensione per qualsiasi motivo, o anticipata, o per malattia più o meno vera, a volte non vera del tutto, o per posti di lavoro statali che sono fittizi ed inutili, ma che servono per produrre stipendi che asciugano lentamente le casse dello stato. I problemi sono molti, e ad esempio il voto di gruppo familiare per ottenere il posticino da bidello o altro che andrà ad aggiungersi altri altri bidelli già loro inutili e così via. Mi piacerebbe sapere quali sono gli effettivi organici necessari in alcune regioni in deficit cronico e sono sicuro che tagliando della metà e poi ancora della metà tutto funzionerebbe come prima. E' un pò come nelle ex aziende dello stato che una volta diventate private hanno dimezzato il personale rendendolo più efficente e le aziende da passive sono ritornate attive con metà persone. Purtroppo ci si deve rendere conto che la parola stato deve essere di molto ridimensionata, e che non si possono tenere migliaia e migliaia di forestali anticendio, spece nel sud che poi chiederenno il posto fisso, quando sappiamo tutti che sono troppi. E' un'Italia che và cambiata se vogliamo sopravvivere, altrimenti affondiamo tutti, parte sana e parte meno sana.

g.n. 04.08.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

convoglio popolare.... :)
alla Fossati, roba da colonna sonora della sinistra..
sarà meglio ristabilire le distanze, ;)

Pasquale Squitteri,, Pinarella di Cervia Commentatore certificato 04.08.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

speriamo bene.......

Dario lampa 04.08.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

A che punto siamo con la riduzione del numero dei parlamentari? Non se ne parla più!?

Leone De Grassi 04.08.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io mi auguro che a settembre alla riapertura delle fabbriche (aziende), non succeda quello che penso. con l'articolo 18 che sta li come una spada di damocle. ma vedrai......
i venti spirano verso est (purtroppo)

Dario lampa 04.08.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana 6:26
***

carino l'articolo di Ilvio Diamanti!

anch'io ero rimasta a "Il blog è come un treno"
:)

non sono tanti d'accordo che ci siano tra i lettori anche tanti della Lega e del Pdl.. Diamanti forse non ha capito che è lo stesso paio che cambia nick ;)

(metto il link, se lo piglia
http://www.repubblica.it/rubriche/bussole/2012/07/13/news/bussole_13_luglio-38970436/ )

Paola Bassi Commentatore certificato 04.08.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

anni fa la gente si radunava in piazza,si parlava ci si confrontava,si capiva che non si era gli unici ad avere quei problemi..

adesso la gente ha paura di uscire,
pensano che uscire significa spendere soldi,dover bere il caffe,pagare il gelato..

e allora nessuno va piu in piazza,
ogniuno resta chiuso in casa cadendo in solitaria depressione,pensando di essere un fallito,
l unico fallito di uno stato perfetto...

io sono un fallito-
ce ne sono altri?

andrea schiavon 04.08.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

E' assodato che questi "VAMPIRI" si nutrono con il nostro sangue.
Come ai vampiri, non interessa se la vitima poi muore.
L'importante è che vivano loro!
Ecco, questa è l'Italia attuale.
Nelle mani dei vampiri che le stanno succhiando l'ultima goccia di sangue per poi, in un futuro non troppo lontano, fuggire via, abbandonando la vittima.
Noi possiamo solo sperare che quando questo accadrà, si riesca di trovare la forza per rialzarsi in piedi e rincominciare a lottare per ricostruire una nazione distrutta.
L'auspiccio è che alle prossime elezioni riusciamo, tutti assieme, a cacciare qiesti CIALTRONI DELLA POLITICA!
Questi GIULLARI DI UNA CORTE DI BUFFONI.
Essi sono la PEGGIORE CASTA POLITICA CHE QUESTA NAZIONE ABBIA MAI AVUTO.
Sono anni che non muovono un dito per aiutare quest'Italia.
Ognuno di loro accusa gli altri di incapacità ed inefficienza, senza però indicare cosa abbia fatto lui quando era al posto degli accusati.
Hanno distrutto l'economia italiana, l'hanno portata ai minimi storici del dopoguerra.
Ci sarebbe da vergorgnarsi a dire d'essere italiani come loro.
E' ORA DI DIRE BASTA!!!!!!
Basta con questi esseri inutili.
Dobbiamo solo sperare di riuscire a portare il Movimento Cinque Stelle in parlamento ed appoggiarlo con tutto noi stessi.
Parafrasando un grande della storia, mi permetto riportare questa frase:

- "NON DOBBIAMO CHIEDERCI COS'HA FATTO QUESTA NAZIONE PER NOI, MA COSA POSSIAMO FARE NOI PER QUESTA NAZIONE". - JFK

IlPipistrello 04.08.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è il turno di un’altro a sparare cazzate sulle pensioni. Tale Cazzola, del partito di maggiornaza degli spostati. Cazzola parla dell’insostenibilità della spesa previdenziale in prospettiva (che lungimiranza!) ma, il signore si chiede se i suoi colleghi seduti a riscaldare la sedia a 25,ooo sacchi al mese è una cosa sostenibile? E’ sostenibile che un parassita signor nessuno eletto in una lista bloccata vada in pensione dopo quattro 5 anni con un vitalizio di 8,000 euro al mese senza nessun adeguamento alle speranze di vita? dopo averne sgraffignati 400,ooo di paghetta? E’ sostenibile che Fassino e la moglie parlamentare tirano su 50,000 sacchi al mese di paghette istituzionali? E che dire delle cricche e cricchette espresse da quella banda di delinquenti del partito che rappresenta? E perchè poi lui e tutti questi delegittimati devono decidere per me? Chi sono? Cosa vogliono? Sono solo una banda di vecchietti senza piu’ erezioni che aspettano il coperchio di una bara si richiuda sopra le loro testoline mediocri. Cazzola, vatti ad ammazzare, prima che lo faccia il sovrappeso e il diabete in modo piu’ lento e piu’ doloroso.

Domenico Lico, Mileto Commentatore certificato 04.08.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo governo era nato per sistemare le cose ,per togliere gli sprechi e quant'altro.
invece ci ha spaccato il culo a noi.
questo vecchiaccio di rigor va in giro a mettersi a pecorina davanti ad altri capi di stato, che neanche se lo inculano,invece di pensare a far ripartire il nostro paese,e tutti i politici leccaculi gli danno il consenso.bravi tutti propio bravi .
da qui' si vede e si capisce che sono un gruppo di ciarlatani e magnacci.per la loro carriera ci hanno mandato a rotoli tutti.
il mio commercialista mi chiede fatture ,ma io in questo ultimo anno ne ho poche,vivo con i soldi di mia madre e mio suocero.(e la mia bella casa e' in vendita con mutuo sospeso).
a fine agosto chiedero' la sospensione dell'attivita per 6 mesi,poi si vedra'.mentre loro pensano a come accumulare voti con una legge elettorale a tranello.di tagli da parte sua non se ne parla ,
quindi ci chiederanno altri sacrifici state tranquilli.
hanno fallito e se ne devono andare...............
alessandro da viterbo....

alessandro cerroni 04.08.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

immagino che non sia andata al meetup presentandosi come pusher :-)

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tagli? Macché tagli. La spesa del Palazzo continua ad aumentare: il personale della Camera (dove come sapete uno stenografo guadagna più del re di Spagna) ha avuto un incremento in busta paga del 3,2 per cento, nel silenzio generale. E il Senato, che annuncia grandi operazioni di rispermio, continua a a spendere 1,5 milioni di euro per traslochi e facchinaggio (ma che diavolo avranno da trasportare?), due milioni e 200mila euro per gli impianti di condizionamento e 428 mila lire per la tappezzeria (il senatore di Coesione nazionale Alberto Filippi giustamente si è risentito: 428mila di tappezzeria? Ma che fanno i miei colleghi? Sono come bambini che si appendono alle tende?)

Domenico Lico, Mileto Commentatore certificato 04.08.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Lavitola a Berlusconi

O mi dai 5 milioni o spiffero tutto.Vengo in Italia e ti spacco.

Oltre tutto quello che sappiamo ( e non sappiamo,Dell'Utri,Mangano) di Berlusconi, basterebbe in qualsiasi normale Paese a non candidarsi, non dico Premier, ma neanche a dirigere la Nettezza Urbana.Un premier ricattato?Ne va anche della Sicurezza Nazionale.Ci sono Paesi dove ci si dimette per aver copiato 4 righe di una tesi o per non aver pagato i contributi della colf...E forse in Italia un 15% ancora lo vota.All'ignoranza non c'e' limite

klaus k. Commentatore certificato 04.08.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Arrestata Diletta Botta, 35 anni, eletta all'ultima tornata a Genova

Il Movimento 5 Stelle: è sospesa

Un bazar di droga dentro il bar
manette alla consigliera grillina

Gli agenti hanno trovato all'interno del bar, oltre a cocaina, hashish e marijuna, anche polvere di Mda, con la quale vengono confezionate le pastiglie di ecstasy. Davanti al Gip

la donna avrebbe fatto parziali ammissioni.......ma vaffanculo va!


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ma dico io ma sarà mai possibile che sta deficiente abbia potuto fare tutto quel che ha fatto senza che nessuno dei suoi amici se ne fosse accorto?

Ora lo spaccio di droga e stupefacenti è vietato
il Italia no?

Ma questo è veramente assurdo da un movimento che pretende LEGALITA' possa succedere queste cose!

Non è sufficiente essere sbigottiti del fatto e radiarla dal movimento ora, bisognava accorgesene prima e mi chiedo come mai i suoi amici "elettori" non si siano accorti prima.....?

Scusate ma non ci capisco più un emerito c....!

Mozart, * Commentatore certificato 04.08.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tassazione sui capitali scudati, è passata dallo 0,5% allo 0,10%.
Così imparano!

antonio d., carrara Commentatore certificato 04.08.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Aspettavamo con ansia la spending review. Ma in realtà la spending review rischia di trasformarsi in un’altra beffa: l’unica cosa che per il momento sembrano in grado di tagliare, infatti, è la spesa per farmaci. Ergo: un’altra tassa occulta a caricio dei cittadini. In compenso le pensioni d’oro rimangono intonse: c’era un emendamento per tagliare tutte quelle superiori ai 6mila euro, e inevitabilmente è stato bocciato. Così le sanguisughe continueranno a prendere le loro pensioni d’oro (ricordate? C’è anche quello che prende dall’Inps 90mila euro al mese…), e i cittadini pagheranno la tassa occulta sui farmaci. Alla faccia della spending review.

Domenico Lico, Mileto Commentatore certificato 04.08.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Che dire.
Che arrivino presto le elezioni, una parte consistente del tutto, marcia e corrotta, arraffona e clientelare, sarà sbattuta fuori.

Stefano Claudi, San Giovanni Valdarno Commentatore certificato 04.08.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Signori non se ne può più i furbi non parlano, hanno messo i ciarlatani a fare confusione e i pappagalli (giornalisti) amplificano. nel contempo affondiamo, occorrerebbe scendere dal barcone che è alla deriva da tempo e provare a salvarsi a nuoto, perchè la riva si allontana sempre più. L'ora, purtroppo, la diranno loro (con le elezioni) ma da quella occasione occorrono delle richieste semplici incontestabili capaci di compattare il popolo con il voto ed il programma pronto a partire a 360°. La gente vuole il denaro derubato dai politici ed assere informata ancora una volta per accumulare fiducia, una lezione insomma, non sono mai troppe.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 04.08.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Più che un commento un dato di fatto, quando gli italiani impareranno a fare la fila (alla fermata del bus, del treno, del metrò, in farmacia etc,)ci sarà una possibilità di cambiamento in Italia. Avete visto un politico, anche di terza mano, fare la fila?

Enrico M., Capri Commentatore certificato 04.08.12 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pd 3
è in discussione l'art. 41 e l'art. 18 dello Statuto dei lavor.(di fatto svuotato),con altri tentativi di manipolare la forma di Stato(presidenzialismo)
La "paura di assumere responsabilità di governo", di affrontare una competizione elettorale che pur dava il Pd vincente,conferma le preoccupazioni
Da anni il Pd è in "stato vegetativo" incapace di fare opposizione.Uno stallo che neutralizza le energie riformatrici,che pure ha al suo interno,e genera frustrazione negli elettori
Al prossimo voto occorrerebbe ridimensionare il PD,per fare un csx nuovo,non più moderato
Oggi il Pd vuole allearsi col centro,ma non hale capacità di un tale compito,né la cultura né l'intenzione politica e ci porterà ad altri fallimenti
Difficile il compito della sx radicale
L'incognita Grillo complica il quadro,sebbene sia difficile pensare che possa fare peggio di PDL e Lega che ci hanno dato il più abietto Parlamento della repubblica
Occorrerebbe una più forte avanzata della sx
ma è incapace di un progetto credibile di ripresa economica.Ci sono milioni di giovani disoccupati,di tutte le classi sociali,e la possibilità di avere un consenso trasversale,ma nessuno sa dire nulla.Purtroppo il consenso a Monti e il PD si fondano sulla paura delle famiglie che temono,col tracollo dell'€,di perdere i risparmi,ma nessuno propone niente
Il ceto politico è incapace di autorifoma
E i gruppi extraparlamentari non si facciano illusioni,sono percepiti come vecchi partiti,per questo non crescono,devono togliersi di dosso l'odore di vecchio.Devono cambiare i modi di organizzarsi,con programmi che abbiano la durata dei mandati,il controllo dei propri redditi,una quota massima di spesa per ogni candidato,le incompatibilità tra cariche,la politica come bene comune e pensino alle caratteristiche della battaglia per l'acqua

www. amigi.org. Piero Bevilacqua, http://eddyburg.it/article/articleview/19181/0/142/

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Dopo 20 anni il sistema politico non ha saputo rigenerarsi e evolversi,anzi si è "arroccato" ancor di più, i Partiti (vero tumore della democrazia)hanno creato uno stato nello stato,hanno maneggiato il paese come gli è parso e piaciuto,spesso facendoli mantenere il suo status quo!
In più di un occasione,qualcuno ha detto che i Partiti sono e devono essere, gli unici soggetti deputati ad intermediare tra popolo e istituzioni.
Questa linea di pensiero è sbagliata e pericolosa,visto l'andazzo della politica italiani....ma ancor più grave non "accettare" o escludere a priori,altre strade.
La Storia c'insegna che prima o poi anche le democrazie,hanno bisogno di rigenerarsi,specialmente quando per troppo tempo i politici rimangono al potere.
Serve un RESET..o con le buone o con le cattive!..tanto questa classe politica e partitocratica non cambierà mai...!
l'Attuale disputa sugli accorpamenti delle Provincie. dimostra quanto "lorfia e zozza" sia la lotta per accaparrarsi il potere e le poltrone e il soldo!.
Ci fossero state 2 Provincie in questo teatrino che avessero detto:....E' vero non ci stiamo a fare un cazzo...domani si chiude!...

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.08.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' la costa occidentale della Groenlandia quella che sembra essere maggiormente colpita dall'incredibilmente rapido scioglimento.

http://www.sciencenews.org/view/generic/id/342767/title/Greenland_enters_melt_mode


cecco 04.08.12 07:55| 
 |
Rispondi al commento

con lo scudo fisvale ho visto i miliardi che sono rientrati... bisognava sequesrarli tuttiiiialtro che 5%

ROBERTO G 04.08.12 07:55| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci sono in giro 8000 miliardi.. ma ndo azz.. stanno ?? li andassero a prendere da chi detiene questi soldi.. io lavoro in banca e vedo che tanti ce l'hanno i soldi... anche i frati !!!!!

ROBERTO G 04.08.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Pd 3
Il Pd non è più un partito di opposizione,non è più un partito di sx,colpa grave in un paese con un debito enorme,un welfare in regresso,una distribuzione sperequatissima fra i redditi e i salari agli ultimi posti dei Paesi Ocse, con disoccupazione e precarietà fra le più elevate degli stati industrializzati.
Chi ha vigilato sulle spese dello stato?Chi ha tenuto d'occhio le tendenze distributive della ricchezza? Chi si è fatto carico di quanto accadeva a un paio di generazioni di giovani privati di ogni prospettiva?
Eì' evidente che il Pd è una delle più rilevanti cause del declino storico del nostro Paese. Innanzitutto per la drammatica inadeguatezza culturale del suo gruppo dirigente.Qualcuno ha mai sentito i suoi leader discutere di assetto delle città e di questioni urbanistiche,del sistema nazionale della formazione e di Università,dei problemi drammatici del territorio,della difesa del paesaggio e dei beni artistici,della potenzialità della nostra agricoltura? Non pretendiamo che si occupino di riscaldamento climatico e della distruzione degli ecosistemi.Ma oggi nessuno sa che progetto di società vuol proporci il Pd a quale nuovo assetto dovrebbe aspirare l'intero apparato produttivo del Paese,in un momento così grave. Che cosa ha da dire sul destino che attende i ceti medi?Che analisi offre del Mezzogiorno.Cosa propone a milioni di giovani laureati senza lavoro?Non è il caso di infierire sul tema dei diritti civili.
Ma oggi il Pd è un agente attivo di arretramento della democrazia italiana
Culturalmente subalterno alle ideologie neoliberiste,tende ad accettare accettare gli “stati di necessità”imposti dall'avversario e dunque manipolazioni gravi della Costituzione. La modifica dell'art. 81 e l'inserimento dell'obbligo di pareggio di bilancio nella nostra Carta,che priva i cittadini del diritto di referendum confermativo,è una ferita grave


segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 07:53| 
 |
Rispondi al commento

la radice di tutti i problemi del paese è nella "professione del politico"
nel dopoguerra quando venne scritta la costituzione
non venne capito e nemmeno adesso è percepito che il problema vero sta nel professionismo della politica.
il m5s deve essere promotore del cambiamento nella costituzione che non si possa fare più di un mandato elettorale cioè che si possa avere un incarico elettivo solo per 5 anni sia per il comune sia per la provincia sia per la regione sia per il parlamento
la condizione per ciascun cittadino dovrebbe essere che ciascuno di noi puo prestare il suo impegno elettivo per soli 5 anni della propria vita.
provate a immaginare i risultatida questo cambiamento.

david badini 04.08.12 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pd 2
Ogni potere,quando vede eclissarsi le sue iniziali ragioni,pensa solo alla propria sopravvivenza.E' un processo di 'avvizzimento storico' e oggi sta su una scena mondiale.I centri internazionali dell'economia finanziaria non solo scorazzano per il mondo e condizionano apertamente la vita degli stati,formano personale politico o trasformano i politici nei loro servi.E' la pratica dela porta girevole,che fa passare le persone dalle banche ai partiti e dai partiti alle banche (vd la Goldman Sachs e Monti).G.Geuens ha fatto un quadro impressionante di questa 'disinvolta incestuosità'che ormai tocca tutti i partiti del mondo
Non è solo una questione morale,è una questione politica:quanto più i partiti politici perdono consenso tra i ceti popolari,per i tagli al welfare,tanto più si rivolgono allla finanza per mantenere la base clientelare del loro consenso
In Italia un discredito profondo e senza precedenti circonda i partiti.Qualcuno ricorda la virulenta stagione di critica alla partitocrazia negli anni '80? Una invadenza delle forze politiche che tendevano a occupare ogni spazio visibile di potere.Tangentopoli sembrò interromperla,ma fu solo una pausa. Anche B,che come imprenditore doveva essere l'alternativa ai burocrati,ha inaugurato una nuova e più larga e ramificata invadenza delle élites politiche nella vita del Paese
Mmentre il PCI sembrava fuori del sistema affaristico,oggi il PD appare parte interna al quadro,"anche se non sempre in forme che assumono rilievo penale" (lo dico a'cittadino democratico')
Chi conosce le amministrazioni locali sa quali intrecci legano gli amministratori del PD agli affari,soprattutto al mondo delle costruzioni. Non mancano gli amministratori bravi e onesti, anche giovani,ma non costituiscono l'indirizzo dominante delle politiche locali del Pd
Nel Sud capita spesso che gli amministratori del PD siano "al di sotto",per qualità culturale e civile,degli standard medi del ceto politico nazionale

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 07:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PARTITO CHIAMATO PD
Piero Bevilacqua(storico e saggista)

L'idea ispiratrice da cui nasce il Pd,arriva storicamente tardi,quando il bipartitismo di tipo angloamericano,a cui si rifà,era in declino e svuotava la sostanza della vita democratica: l'effettiva rappresentanza dei cittadini e la partecipazione popolare.Una Grande Trasformazione si è consumata nell'ultimo trentennio nelle democrazie:la scomparsa dell'opposizione. é scomparsa la lotta di classe sostituita dalla competizione elettorale con una gestione monopolistica del potere.partiti di governo e non sono uguali come il telaio delle auto(Richard Sennet).Le grandi fabbriche producono un medesimo telaio per tutte le auto,poi vi aggiungono vari optionals per fingere differenze di prodotti
Qusta trasformazione ha lasciato i lavoratori senza rappresentanza favorendo la disuguaglianza sociale,e ciò è fattore fondamentale della Crisi. Sotto l'apparenza della varietà delle sigle governa un' élite che opera come una moderna oligarchia.La grosse Koalition in Germania e il governo Monti sono la tendenza al partito unico, con 2 teste,ma sempre più simile a un totalitarismo
E'un folgorante paradosso:mentre tutte le voci incitano alla competizione,infallibile regolatrice regolatrice dei rapporti,i partiti si pongono come monopoli.Detentori unici delle decisioni in cui la competizione è finta
Dunque il PD contribuisce a ridurre gli spazi della democrazia
Ricordo che si è imposto violentemente al panorama di culture politiche italiane con un disegno semplificatore che forzava caratteri storici insopprimibili.E senza un'idea della loro possibile valorizzazione
A parte la litigiosità irresponsabile della sx minoritaria,è da ricordare che il PD ereditava un partito il quale dopo lo scioglimento del PCI, aveva progressivamente abbandonato la rappresentanza diretta degli interessi operai e popolari e annacquato progressivamente la propria funzione di partito di opposizione

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Con i grillini al governo, si potrebbe fare la famosa legge che prevede al massimo due candidature con effetto retroattivo per quelli che siedono ancora in Parlamento
Sai che ridere, vanno fuori tutti

ahahahahahahhahahahahahahhahaha

Paolo D., Padova Commentatore certificato 04.08.12 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cappellani militari costano allo stato oltre 15 milioni di euro l'anno. E tra loro abbondano i vescovi babypensionati con emolumenti d'oro. Tra cui anche l'attuale presidente della Conferenza episcopale italiana

All'interno della cittadella militare della Cecchignola c'è un seminario. Vi nascono i futuri cappellani militari, preti che per l'esercito italiano sono anche ufficiali. Il seminario è cattolico, ma a pagare la formazione degli attuali otto seminaristi ci pensa lo stato italiano. Perché la «Scuola allievi cappellani militari» fa parte dell'ordinariato militare, una speciale diocesi che però è anche una struttura delle forze armate e i cui soli uffici centrali romani pesano per 2 milioni di euro sul bilancio del ministero della Difesa. Sembrano tanti, ma pensioni e stipendi di tutti i sacerdoti e, soprattutto dei vescovi che comandano, toccano la cifra di ben 15 milioni di euro all'anno. E abbondano i casi di babypensionamenti.

Tra questi babypensionati spunta il presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Angelo Bagnasco, che dal 2003 al 2006 è stato anche arcivescovo ordinario militare, cioè reggente della diocesi, per legge equiparato ad un generale di corpo d'armata. Un ruolo del genere si aggira sui 190mila euro lordi di stipendio all'anno, quello che riceve l'ordinario attuale, monsignor Vincenzo Pelvi. Come pensione, si parla di oltre 4mila euro lordi al mese, ma Bagnasco prende di meno perché non è arrivato ai venti anni di servizio. Detto questo, raggiungendo nel 2006 i sessantatre anni d'età ha avuto diritto al vitalizio sostanzioso con soli tre anni di contributi, e come lui tre generali predecessori: i monsignori Gaetano Bonicelli (sette anni di contributi), Giovanni Marra (otto anni) e Giuseppe Mani (otto anni).

Paolo D., Padova Commentatore certificato 04.08.12 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenzione che l'Italia é fatta da...italiani! partendo dagli anni 80, diciamo da quando il debito pubblico é iniziato a crescere, tutti coloro che avevano anche solo un conoscente amico di un "potente" (vaticano compreso) sono stati generosamente compensati da lavori, assunzioni, contratti vari, ecc. ed erano migliaia ed al sud milioni!
che voglio dire? che il sistema partitocratico ha funzionato per decenni ed ha foraggiato per bene amici e amici di amici.
i politici non erano marziani che sono scesi dallo spazio ma italiani che hanno avuto il consenso da altri italiani.
ora che i soldi sono finiti e la vacca Italia spremuta per bene questo legame perverso tra politica e cittadinanza é venuto meno ma gli italiani sono ancora quelli di sempre! l'esempio Berlusconi é eclatante in tal senso: presentatosi nel 94 come quello che cambiava le cose ha fatto per decenni quello che il suo sodale craxi gli ha insegnato a fare assumendo cani e porci senza cambiare nulla! e gli italiani a distanza di venti anni ancora lo votano nonostante sappiano le bugie che ha detto e dice!
in questo paese non so se sia possibile fare qualcosa di nuovo,serio e legale!

fabio i., roma Commentatore certificato 04.08.12 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALEMA IL COMUNISTA.
Se il disastro della politica Italiana ha un volto è quello del leader Massimo...
Unico e solo lavoro... la politica (lui la chiama passione)io la chiamo privilegio. Velista (non per caso). Non si parla più del BALTIC dei suoi amici...l'aria è bassa. Si aggira nei palazzi con aria di sufficienza e quando intervistato sembra un divo del cinema come il Pierferdi. Il suo messaggio è forte e chiaro: "siccome le regole le faccio io, non riuscirete mai a cacciarmi dal parlamento e privarmi dei miei privilegi". Esistono solo due strade per la risoluzione del problema. la legge delle due legislature o l'epurazione. Il tumore va estirpeto alla radice.

Elia Porto 04.08.12 07:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4 agosto 1974 – San Benedetto Val di Sambro (Italia):
sulla linea ferroviaria Firenze – Bologna, in prossimità dell'uscita dalla lunga galleria appenninica, in località San Benedetto Val di Sambro, un ordigno ad alto potenziale, a base di "termite", esplode nella ritirata della vettura numero 5 del treno Italicus, affollato di gente che si sposta per le vacanze estive.
I soccorsi, difficilissimi nel buio del tunnel, estraggono dalle lamiere del treno 12 morti e 44 feriti.
Tale attentato, noto come tragedia dell'Italicus, è riconducibile alla strategia della tensione.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 04.08.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Su internet gira un sondaggio che spiega forse un pò l'atteggiamento da lemming impazziti, specie in tema di elezioni e legge elettorale, dei partiti della prima-seconda repubblica.
In base a questo sondaggio, reperibile sul sito sondaitalia, ci sarebbe un testa a testa tra PD e M5S in una forchetta tra 24-26%, e quindi seguirebbe il PDL al 20-22-
Questo vuol dire che l'elettorato si sta polarizzando e che anche una legge elettorale con un forte premio di maggioranza al primo partito non garantirebbe dominio politico e quindi immunità dal carcere a PDL-PD.
E renderebbe quasi ininfluenti i partiti più piccoli.
Ormai si stanno creando fasce di società, incomunicabili quasi tra loro, come quella del PDL
legata a criminalità, clientelismo e corruzione, quella del PD,molto old economy e finanziata dalla Lega delle Cooperative oltre che dagli industriali inquinatori come petrolieri, cementieri e dell'acciaio che rubano i soldi del CIP6, e una fascia più avanzata legata alla rete, all'industria culturale e alle nuove professioni che ad esempio in Germania si riconosce nei Piraten d in Italia nel M5S.

mario genovesi 04.08.12 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Ci risiamo, punto e a capo.
"I candidati devono essere di prima fascia (classe A) e preferibilmente devono aver già svolto la Segreteria Generale presso comuni con oltre 100mila abitanti".
D'accordo, ma che stiamo facendo, andiamo a riciclare quelli che ci hanno ridotto in mutande?

Dario L., San Diego, CA Commentatore certificato 04.08.12 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Era moltissimo che non finivo sul sito de La Stampa , non mi sono perso nulla in questi anni.


cecco 04.08.12 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIAMANTI 3
né una Patria. Un'Isola da cui non è possibile andarsene. È un autobus. Prendi un biglietto e sali. Alcuni di noi viaggeranno a lungo. Altri decideranno quanto, se e fino a quando continuare. Se, quando e dove scendere. A una prossima stazione. A una prossima fermata.

Nel frattempo proseguiamo. Tutti insieme. Siamo in tanti. Né militanti né fedeli. Ma soli - contro tutti.
I Passeggeri dell'Autobus di Grillo. In viaggio nel Paese della Politica-che-non-c'è. In lotta contro i politici e i partiti che ci sono.

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 06:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIAMANTI 2
Meglio andarsene altrove.Lontano.Sull'Autobus di Grillo.Che,nel corso del viaggio,ha raccolto anche molti passeggeri in fuga dal PdL.Il Paese della Libertà:un popolo senza sovrani e senza guida.Incapaci di stare con gli abitanti del PD. Così nell'Autobus di Grillo sono saliti insieme gli insofferenti del PD e del PdL.Paradossalmente:per ostilità reciproca.Uniti dal risentimento verso i vecchi e i nuovi sovrani.Berlusconi,Bersani,Casini.E Bossi.Ma anche Di Pietro,Maroni,Vendola.Ma soprattutto, Monti.Tecnico,Professore.Un Potere Forte.Al servizio dei Poteri Forti del Nuovo Mondo senza Frontiere.L'Euro.Il Mercato.
Meglio partire.Insieme ad altri,disposti a intraprendere questo viaggio,verso non-si-sa-dove.Verso il Paese che -ancora-non c'è. Meglio viaggiare,andarsene,fuggire.Da un'altra parte.Dove:non importa.
Così siamo diventati tanti.Non solo giovani, studenti e intellettuali,di grandi città,come all'inizio.Non solo internauti sempre connessi. Le facce sono cambiate.Tante persone di età matura.Tanti anziani.Non solo professionisti e professori.Tanti operai,tanti lavoratori autonomi.Tanti abitanti di piccole città. Insomma,l'Autobus M5S ora non è più una carrozza d'èlite.Prima classe Business di Freccia Rossa o di Italo.Ma un convoglio popolare.
Viaggiare insieme,poi,è sempre una bella esperienza.Eccitante.Anche perché oggi tutti parlano di noi.Spesso,contro di noi.Tanto meglio. Ci dà identità.D'altronde,sul nostro autobus, ormai,siamo più numerosi del popolo del Paese della Libertà.Poco meno del Popolo Democratico. Mentre gli altri Paesi:la Padania,l'Isola dei Valori e la Terra Promessa della Sinistra,a confronto del nostro Autobus,sembrano un'Ape Car. Al massimo,dei pick-up.
Viaggiare verso un Paese-che-non-c'è è un'avventura interessante.Tanti,ma soli contro tutti.L'autista non è invadente.E ci dà visibilità.Grida e strepita.Contro tutti gli altri.Ma non ci impone regole rigide.Non pretende atti di fede.Questo un autobus.Mica una Chiesa,né una Patri

viviana v., bologna Commentatore certificato 04.08.12 06:24|