Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I veri evasori


api.jpg
"Evasione fiscale IN CIFRE (e non in percentuali fuorvianti) in Italia:
1) L'economia criminale (mafia e malavita): 78,2 miliardi di euro l'anno.
2) Big company (le grandi aziende): 38 miliardi di euro l'anno.
3) L'economia sommersa (extracomunitari e doppio lavoro): 34,3 miliardi di euro l'anno.
4) Le società di capitali (spa e srl): 22,4 miliardi di euro l'anno.
5) Autonomi e piccole imprese (idraulico e parrucchiera): 8,2 miliardi di euro l'anno.
Se si riuscisse a far pagare le tasse a tutti ma proprio TUTTI i "piccoli", si recupererebbe neanche il 5% del totale nazionale! E con appena un paio di big company "acciuffate" faremmo pari con tutti gli sfigatissimi artigiani d'Italia, tanto odiati e insultati da tutti. (dati confermati da contribuenti.it e 3 agenzie: una italiana e due straniere)" Paolo Cicerone

19 Ago 2012, 15:00 | Scrivi | Commenti (233) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io ho dovuto chiudere e lavorare in nero per pagare un debito allo stato.Se non avessi fatto così sarei rovinato

Antonello M. Commentatore certificato 19.01.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento

si rateizza nella speranza di guadagnare di più, non si riesce a pagare e si chiude. negli altri paesi europei sotto i 15mila non si pagano tasse.

angelo b., udine Commentatore certificato 26.08.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono artigiano da 25 anni. Che l'evasione sia un reato sono d'accordo, che sia un peccato no. La tassazione sulle piccole imprese e' del 68%. E' un furto e, matematicamente, impossibile che una azienda possa avere un bilancio in attivo. Chiaro?
Si pagano tasse sull'ombra, sul freddo, su quante scritte sono presenti sul furgoncino. Si paga per ogni tipologia di rifiuto..conoscete il sistri?? si paga per la pec, si paga per pagare, si paga il commercialista il consulente ecc ecc. Signori non puo' funzionare. Fate un giochino, immaginate un lavoro..uno qualsiasi ..che ne so un barbiere immaginate che lavori' sempre..quanto potra' fatturare..80..100 mila euro l'anno?? poi cominciate a togliere... tutti i balzelli le tasse e le imposte. Poi togliete il tempo che occorre per adempiere..oppure il costo di chi lo fa per voi. Sarete SEMPRE in perdita. Dal calzolaio all'orefice.. SEMPRE in perdita. La ricchezza si forma in basso e va verso l'alto... siamotutti ( dipendenti ed autonomi) i nuovi schiavi..non abbiamo catene, abbiamo mutui equitalie..abbiamo interessi e strozzini di stato. Lo stato non siamo noi, noi siamo il popolo

paolo 29.12.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento

ho letto e riletto prima di scrivere, sono una commerciante e di scontrini e fatture ne faccio in quantità. Chi mi tiene la contabilità mi ha sempre detto che sono una delle poche che è sempre stata congrua e coerente. Questo non è giusto! Mi sento una cretina perché miei colleghi si sono accaparrati lavoretti ottimi tanto non facendo lo scontrino potevano togliere ai clienti l'Iva, mentre io risultavo in confronto "cara". Chi ruba è ladro sia per 1 euro che per 1000 solo che prendere in flagrante un'azienda che fattura o meglio evade milioni di euro corrisponde a prendere il flagrante una città intera di negozianti. Dico solo che dovremmo iniziare dagli sprechi della politica, delle Asl e dei comuni, dei partiti .. e giù di seguito. Sono stufa di vedere sprechi! di sentire Ruberie, e di sentir parlare ma non far niente. Per il Bunga Bunga del Berlusca che ha pagato le puttane coi suoi soldi, un esercito di donne sono scese in piazza! Dove sono le mamme le mogli di pochi mesi fa? Perchè non scendono in piazza oggi per un futuro migliore per i propri figli? Forse perchè non guidate dalla politica rossa? Il mio voto sarà al movimento ! o Movimento o niente !

Roberta ., Firenze Commentatore certificato 10.10.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Perche' neppure il Blog "ufficiale" riesce a dare le notizie con un po di obbiettività !!! Non si può intellettualmente tacere che quanto scritto fa propaganda invece di dire le cose come stanno!!!
1) l'economia criminale non e' LEGALMENTE evasione in quanto non si tassano i proventi da attivita' illecite (trattasi eventualmente di riciclaggio... ossia di altro reato!!!)
2) un sistema che fosse efficacie efficiente e pervasivo punterebbe a reprimere il fenomeno criminale dell'evasione (in quanto trattasi di reato) a tutti i livelli, dall'idraulico al grande imprenditore.
3) La caccia allo scontrino non emesso ha, in primis, uno scopo sociale e non finanziario. occorre ristabilire la morale della legalita' e invertire la percezione che il piu' furbo la fa sempre franca. in tal ottica contano più 1000 scontrini da 1 euro che un solo grande evasore! (vedasi McZenzie e la Chigago School)

Anche se ormai siamo in campagna elettorale un minimo di onesta' intellettuale non fa mai male !!!

Daniele Canestri, Empoli/Estero Commentatore certificato 10.10.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Staff del Blog.
Questi dati della contribuenti.it sono stati sputtanati in lungo e largo urbi et orbi e hanno una validita' pari a quella di uno yoghurt del 1960.
Verificate bene i dati prima di sparare cavolate sul blog, grazie

Francis F., London Commentatore certificato 10.10.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo con l'impostazione del ragionamento. Non si può sostenere che evadere è sbagliato per alcuni (i "big) e tollerabile per altri (gli artigiani sfigati).
Se evadere è sbagliato, lo è per tutti.
Per quanto riguarda gli "sfigatissimi artigiani", chi scrive ne ha mai chiamato uno per, che so, cambiare un rubinetto o fare un impianto elettrico? E' mai stato da un carrozziere?
Vogliamo poi parlare di alcuni medici, avvocati, notai ecc.?
Io sono laureata e libera professionista da parecchi anni ormai. Mi assumo il rischio connesso alla precarietà del mio lavoro. Le tasse le ho sempre pagate tutte, così come pago i servizi. Mi state dicendo che sono stata stupida? Che tanto le mie tasse sono ininfluenti rispetto al gettito nazionale?
Io credo che le tasse le debbano pagare tutti. Credo anche che le tasse in Italia siano insopportabili come numero e come carico. Ma questo è un altro problema.
Bisogna agire su due fronti: lotta all'evasione e lotta agli sprechi. Gli obiettivi, a mio avviso, devono essere la riduzione dell'imposizione fiscale e il miglioramento dei servizi. Si può e si deve fare per salvare il Paese. Ciao!

Antonella Forgia 09.10.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ossignor, leggere i commenti di alcuni, mi fa capire quanto piccolo è questo paese, ovvio che sono gli autonomi ad evadere perchè sono gli unici che creano ricchezza....lo statale vince un concorso (spesso pilotato) lo stato gli da un posto di lavoro, gli paga i contributi, le tasse le malattie, le ferie, gli strumenti di lavoro, le tredicesime e per qualcuno le quattordicesime....mentre l'autonomo è un soggetto che deve andare in banca farsi un debito per pagarsi lo strumento del suo lavoro e poi il giorno dopo deve versare dei contributi previdenziali, pagare le tasse sul reddito, qualcuno deve anche pagare un affitto o dipendente e se scapella di un versamento gli viene sguinzagliato sopra equitalia banche agenzia dell'entrate...un esercito di lavoratori che non chiedono niente e versano le tasse più alte del mondo per pagare un apparato statale parassitario, spesso corrotto, spesso inefficente....l'evasione fiscale è l'unico ammortizzatore sociale degli autonomi che sono costretti a campare tutti e tutto compresi i nostri politici che a loro volta non sono licenziabili.....dio salvi l'italia che produce!!

giovanni de luca 09.10.12 22:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dati assolutamente veritieri, anche se a mio parere andrebbe inserito l'importo, ancorchè legalizzato, delle imposte evase dalla chiesa cattolica.

alessandro zocchi 09.10.12 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che si cominciasse a far chiarezza.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 09.10.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Questi dati sono parzialmente veritieri.
Ma danno un'ottima idea di insieme di come è complesso il fenomeno. Manca giusto una voce: sovranità monetaria.

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo rimbalzare di colpe o responsabilità, non fa altro che spiazzarci continuamente. Ilfatto é che lo stato deve dare dei servizi che alla fine il cittadino deve pagare. L'anomalia Italiana, ma probabilmente non solo é che questi servizi sono gestiti direttamente o indirettamente dai politici che poi si sa bene come vanno a finire. Si continua a dire che il cittadino deve stare attento deve leggere che deve partecipare per conoscere e agire, ma alla fine non succede un bel niente. Io vedo che alla fine siamo tutti più indifesi i servizi pubblici funzionano sempre peggio e l'insoddisfazione monta sempre più, una lotta tra poveri inconcludente dove l'unico che ci guadagna é, paradossalmente, la politica e i suoi rappresentanti, ricordate il detto "dividi ed impera"? Mi sa che c'é bisogno di una rifondazione non necessariamente comunista ma civile. saluti e auguri a tutti.

Roberto Fantin 27.08.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va tutto benissimo ma perchè nel programma del movimento 5 stelle non c'è nulla di chiaro e specifico per combattere l'evasione fiscale di tutti non solo delle big company, inutile menarsela in Italia ad evadere il fisco sono TUTTI i lavoratori autonomi dai medici ai parrucchieri impresari edili sino ai professori ch insegnano in nero a chiunque ha una seconda casa da affittare in nero.
Se hai coraggio e sei onesto chiedi di mettere qualcosa di chiaro nel programma.

Marco Fadda 24.08.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. bene bene, tutto molto vero, tutti sappiamo e siamo consapevoli. Ok e .. allora che si fa?? che cosa si puo fare per essere "puliti" e assolutamente in linea con quanto ci viene richiesto? Devo dire che mi vergogno un po di essere italiana; gli italiani sono ineducabili, e questo è un fatto. Allora ? chi ha la soluzione ? intanto la benzina supera i 2 euro, intanto l'IMU si paga, intanto le spese aumentano a 360°. Allora ? che si fa ? continuiamo a parlarci addosso ? tutti d'accordo, fantastico, e allora ?

Antonella Rubat Remond 23.08.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento

e vogliamo parlare di quelli come me che lavorano per la grande industria come terzisti? le mega industrie ti fanno fare i debiti per i macchinari, all'inizio pagano bene poi dopo 2 o 3 anni non adeguano le tariffe ai costi della vita e va a finire che per non perdere capra e cavoli smetti di pagari ogni tipo di tassa per tirare avanti nell'illusione che finito di pagare qualche leasing ti redimerai nei confronti di sua Maesta lo Stato e sua Santità Equitalia con il benestare della megaindustria che ti fa lavorare anche senza Durc in regola. Fino a quando alla prima magagna oppure quando hai finito i debiti con le banche (quindi non sei piu riducibile in schiavitù) non ti lasciano senza lavoro , con dei macchinari inutilizzabili per altri tipi di lavoro, senza soldi (senza durc non ti pagano le ultime fatture) e con una marea di debiti verso lo stato .

Io ormai non sono piu un terzista, io sono un "evasore per conto terzi" ovvero una persona che lavora ma non viene pagato adeguatamente per cui sono costretto a non pagare le tasse. Tasse che avrei pagato se fossi stato pagato adeguatamente . Riflettete . E una nuova forma di schiavitu'

mario rossi 22.08.12 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Il piccolo evade. Il grande ELUDE il fisco. La differenza è sottile ma sostanziale.
Contro l'evasione basta farsene una ragione: eliminare le banconote (forse le monetine si possono lasciare).
Contro l'elusione bisogna sparare a tremonti, fare delle leggi serie e applicabili in parlamento, e farle rispettare dal governo in carica. A volte evadere è una necessità. Lo fanno i furbi, o così li chiamano. Io credo che spesso siano solo STRONZI, con l'idea di fare come i grandi. Poi è chiaro che i dipendenti non evadono e lo prendono a quel servizio sempre e per primi. Almeno fin quando non richiedono le fatture e non vanno alla finanza.

tiziano binda, lecco Commentatore certificato 22.08.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I dati di contribuenti.it non sono per nulla affidabili, si basano su sondaggi amministrati per quanto capisco non in maniera scientifica e professionale. Nel circo mediatico italiano hanno uno spazio assolutamente sproporzionato alla loro validita'. Consiglio a tutti di informarsi su cosa sia l'organizzazione contribuenti.it, sulle loro metodologie, sulle loro pubblicazioni (che non esistono per quel che so) e di leggeri chi ha cercato di capirci qualcosa, su http://noisefromamerika.org/articolo/segreti-dellevasione-fiscale.

Alberto Lusiani 21.08.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

attenzione peró a non superare la soglia di cinquantamila euro di iva non versata altrimenti entriamo nel penale e li la musica cambia!!! Il fallimento in Italia non esiste!!! a meno che non fatturiate più di un milione e cinquecentomila euro per tre anni consecutivi e i c/c aziendali  e personali, non vengono mai pignorati se si sa come muoversi.  Spese personali: Si paga solo, l'affitto, Enel e gas, x il resto: V...A....O! Mandano avvisi e lettere tramite recupero crediti? Applicate la Regola N.uno: Vorrei tanto pagare se avessi i soldi...sono nullatenente V...A....O!!!Se poi avete tempo e voglia per quanto riguarda Adsl, Wifi ed affini, pagate solo i primi due-tre mesi, poi temporeggiate tirate su conti...e passate ad un'altra compagnia (ce ne sono a centinaia), VODAFONE, WIND, TRE, TISCALI, tanto sono tutti ladri anche loro!!!Regola N. Due : dichiarare tutto ma pagare niente!!!Svuotate mano a mano il c/c aziendale e trasferite i soldi su un conto estero (fuori UE)... Vi permetterà di vivere più felici e meno stressati :) ed il più delle volte con interessi a due cifre. Dovete togliervi i dogmi mentali dalla testa: essere intestatario di un bene non vuol dire esserne il padrone....godere ed usufruire di questo bene  senza esserne il padrone invece molte volte è molto meglio

Nonpago emenevanto 21.08.12 14:35| 
 |
Rispondi al commento

non pagate tutto il resto:  iva, bollo auto, irpef, inail, tarsu, equitalia, rifiuti, acqua (si rischia che dopo tre anni la tolgano peró, occhio...), multe, etc...tutte carte utili per accendere il caminetto

Nonpago emenevanto 21.08.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fare per non siccombere?Casa e macchina non devono essere intestate a voi e poi potete fare tutto quello che volete....la macchina meglio se con targa estera così potete prendere gli autovelox-truffa alla velocità desiderata :) la casa o l'ufficio, rigorosamente in affitto...oppure intestata ad altra persona di fiducia, per eventuali mobili, hi-fi, etc... Fate una semplice racc. A/R in cui dichiarate che ne siete i custodi ma non i proprietari. Pagate sempre banche e finanziarie (così non vi toccheranno mai i vs. conti correnti)

Nonpago emenevanto 21.08.12 14:30| 
 |
Rispondi al commento

La politica fa danni come se fossimo in guerra e i politici sono una zavorra !

Lo Stato non ha costruito futuro per le nuove generazioni ... Nel conto ci stanno bene gli sprechi della politica.
Che Paese sarebbe l’Italia se ci fosse stato un deciso contrasto a questo spreco?

Considerando solo 100 miliardi recuperati all’anno (e sono solo quelli documentabili), per 20 anni sono 2000 miliardi …!

Andiamo nel dettaglio :
Bilanci e Costi della Politica (solo centrale) .. confronti e raffronti :
premetto che negli altri Paesi europei, i bilanci dei partiti devono essere convalidati dalla Corte dei Conti, in Italia sono i partiti stessi a certificare i loro bilanci, al di fuori di qualsiasi verifica di legge (vedi Belsito e Lusi, solo per citare i più recenti)

1)Rimborsi Elettorali 150 milioni !
2) Spese di affitto degli immobili 54 milioni !
3)Auto Blu 19 miliardi anno !
4)Parlamentari 170 milioni !
5) finanziamento ai giornali 850 milioni !
6) le Scorte 250 milioni !
7)gruppi politici 35,7 milioni !
8) costo corruzione 60 miliardi !
9) enti pubblici inutili 20 miliardi !


>>> segue >>> nel dettaglio dei risparmi

Roberto B. Commentatore certificato 21.08.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È come cercare di riempire d'acqua un recipiente pieno di fori... Per quanto ti sforzi aumentando il flusso non si riempirà mai... Lottiamo pure contro l'evasione ma ricordiamoci che uno Stato democratico deve fornire servizi commisurati ai contributi che chiede ai cittadini, non usare i soldi dei contribuenti per mantenere strutture inefficienti ed incapaci di gestire le risorse pubbliche. Il gatto si morde la coda... Fino a quando non si capirà che il vero cambiamento parte da qui non se ne farà nulla. Lo Stato tasso-abulimico chiede molto di più di ciò che eroga, quindi esortiamolo ad iniziare un nuovo ciclo: dia il buon esempio ed avvii un vero e radicale processo di ristrutturazione.

raffaele bernardi 21.08.12 02:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legalizza la prostituzione e vedrai che i soldi per ridurre l'iva e l'imu li trovi!
Cosa lasceremo ai nostri figli? Solo debiti?

Leonardo Santarelli 21.08.12 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Per combattere l'evasione fiscale in maniera certa e senza via di scampo il metodo esiste già opportunamente evidenziato al seguente indirizzo di report della rai. (http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-de9c6b68-61b6-4940-a62f-6709534774fb.html). Vi è da chiedersi perché non si mette in pratica. Personalmente credo che il nostro legislatore (spesso dentisti, avvocati, commercialisti, notai, professionisti in genere) avrebbero solo da perdere da una legge del genere dato che dovrebbero pagare loro più di tutti noi.

Giovanni D'Azzò 20.08.12 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi rivogo ai lavoratori dipendenti,e preciso ,solo a quelli che sparano sentenze contro gli artigiani,i commercianti e gli imprenditori:Date una bella dimostrazione, licenziatevi e prendetevi una partita I.V.A.Con un consiglio .Eseguite una radiografia al colon-retto prima e dopo.Poi sovrapponete le lastre.
Fatto ciò continuate pure a scrivere.(è utile anche fare ecografie al fegato)

mauro biale 20.08.12 18:55| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aprire un negozio, un bat, un ristorante, ecc, non ve lo ha mica ordinato il medico? Se non vi sta bebe, se dovete pagare troppe tasse, chiudete. Cambiate mestiere! Per tanti onesti che dichiarano tutto, ce ne sono tantissimi che per decenni hanno versato pochisdimo al fisco. Un operaio, un impiegato o un pensionato pagani fino all'ultimo euro di tasse. Perchèvoi no? Siete speciali? Se si pagano troppe tasse è perchè troppi non le pagano. Ricordatevelo. In Italia ci sono oltre 5 milioni di imprese e nessuno controlla i loro bilanci. In Inghilterra sono titti controllati ed hanno solo 13 miliardi di e adipbe annua. E tanti sono in galera pet aver evaso.
Noi abbiamo 120 miliardi evasi all'anno e non c'è un italiano in galera per evasione fiscale!!!!

Luigi romano 20.08.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi, forse per te passa l'idea che evadere poco non è reato visto quello che evadono i grandi. Per me (spero per molti) passa l'idea che è comodo, per chi opera contro l'evasione fiscale, puntare il dito contro i "piccoli" lasciando evadere indisturbati i "grandi", ben sapendo che i piccoli non li protegge nessuno mentre i grandi, ammesso e non concesso che vengano scoperti, nella peggiore delle ipotesi pagano 1/4 del dovuto perché "patteggiano". Ovvio poi che mettere il cittadino "contro" le grandi multinazionali è sterile in quanto viste come identità astratte; metterlo "contro" il negoziante e/o l'artigiano lo rende attivo e soddisfatto perché lo ha davanti, gli da modo di "vendicarsi e parlar male ogni giorno. Se quello che hai letto è tipico dei grillini, quello che hai scritto tu è tipico di chi prende una busta paga ed è "costretto" a pagare le tasse. Processo alle intenzioni per processo alle intenzioni............ Ma per piacere!!!!

ilbob Cinquantotto Commentatore certificato 20.08.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono anch'io convinto che la tassazione italiana non sia degna di un paese civile, ma questo post è molto pericoloso. Passa infatti l'idea, già presente nelle menti italiche, che sbagliare poco, rubare poco, una caramellina solo, non sia peccato. "Guarda quelli là, come rubano". E il solito giochetto all'italiana, del furbetto e del furbone. Post negativo, grilliano.

Luigi Carli 20.08.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'evasione delle imposte dirette è cosi alta (diamola per buona) bisogna capirne prima i motivi per andare a cercare il rimedio (no equitalia)
fisiologica: sono talmente alte che è naturale evadere quello che si può
morale: è giusto evadere le tasse quando vediamo ogni giorni uno sperpero di denaro pubblico fatto di privilegi diritti acquisiti e rendite di posizione
Parlo di imposte dirette le altre (indirette) le pagano tutti anche i furbetti, le grandi aziende e le mafie,
Comunque il fisco va riformato, con quello attuale paghiamo imposte su imposte!

elvenao 20.08.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

"Nuovo Woodstock 5 Stelle"

Votate questa proposta nel Forum nazionale del Movimento

E' molto importante...

Magari come luogo scegliamo la Sicilia, con lo slogan"Liberi dalla mafia e dagli incantesimi"

Condividete!!!! e votate.....

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/08/nuovo-woodstock-5-stelle.htm

Giuseppe Cortese(meetup Crotone) 20.08.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Quasi tutti in Italia credono che il veri nemici del fisco sono i piccoli commercianti e imprenditori che evadono. Anche tramite i media è stata instillata nella coscienza pubblica la convinzione che il problema dell'economia nazionale è l'idraulico che non fattura o il bar che non emette lo scontrino quando prendiamo il caffè.
Da quanto si evince da questo post, ciò è vero solo in parte, una minima parte.
Io sono convinto che sia giusto pagare le tasse, ma anche che queste debbano avere un ritorno in servizi per il cittadino. Sono altresì convinto che la maggior parte dei piccoli evasori, e mi ci metto pure io, praticamente gli unici perseguiti dal fisco, evade non per ingordigia o mancanza di senso civico, ma solo per rimanere a galla.
Si pensi dunque a bersagliare i giganti dell'evasione invece di attribuire le responsabilità solo a chi cerca di sopravvivere.

Alessandro Di Maio 20.08.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

PERO IO MI CHIEDO MONTI VUOLE LA GUERRA AGLI EVASORI...
MA QUANDO SIE SENTITO CHIEDERE DEL RECUPERO DEI
FAMOSI..... 98 MILIARDI DI EVASIONE(SLOT MACHINE E GIOCO)

non mi risulti che abbia fatto qualcosa in riguardo
cosa teme che quei partiti che hanno evasi quei 98 miliardi di euro gli tolgano la fiducia e lo rimandino a casa...
di sicuro quei partiti alle prossime elezioni
saranno di sicuro morti... e di fiducia non ne daranno piu
MA DI SICURO NEANCHE LA NOSTRA FIDUCIA
NE AVRAI
e di sicuro ci penseremo noi a mandarti a calci in culo a casa ...(se non in carcere per favoreggiamento...)

stefano b., rovato Commentatore certificato 20.08.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Pessimo inizio un titolo come "I veri Evasori". Anche ammesso che i dati che riporti siano affidabili (visto il gran numero di partite IVA in Italia), sarebbe come dire che chi ruba meno "non è un Vero Ladro" solo perchè c'è chi ruba di piu'.
Pessimo, il solito sport nazionale è sostenere che "vanno controllati prima gli altri"...sempre "gli altri".

Jack Critico 20.08.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

combattere l evasione e lecito e gli evasori dovrebbero andare in galera

giustissimo
MA ALLORA CARO PRIMO MINISTRO E GOVERNO DOVRESTE PRENDERE UN DENTIFRICIO E PIGIAMA NELLA BORSA
gia perche ilvero evasore in italia e ...gia siete proprio voi i primi evasori
con gli abbassamentei di tassazione dei vostri stipendi
avete vitato di mettere la patrimoniale
chissamai perche??
basterebbe guardare il patrimonio immobiliare CASE e dei terreni ......intestati alla sorella del sig monti per capire il motivo,,,
e per non dire dei altri politici
le tasse esegite a alto tasso di mora
e i rimborsi a zero interesse che ci DEVONO A NOI
(ALTRO CHE L AMMONTARE TOTALE DELLA EVASIONE DI TUTTI GLI ITALIANI)
la scusante che non ci sono i soldi perche gli italiani non pagano le tasse non vale
i soldi ci sono per i super stipendi dei parlamentari
per la tav
per i caccia e la nuova portaerei
(da comperare in vista di un futuro attacco al iran)

SE GLI USA VOGLIONO FARE LA GUERRA C'E LI COMPRINO LORO PER NOI... E GIA TANTO CHE MANDIAMO I NOSTRI SOLDATI A FARE LA LORO GUERRA...)


dobbiamo fare tutti i sacrifici
NON MI RISULTA CHE FINO AD OGGI AVETE FATTO IL MINIMO SACRIFICIO
avete sempre dichiarato che AVRESTE FATTO DEI TAGLI(AVRESTE)
DA LEGGERSI
POTREMMO FARLO MA ..PERCHE FARLO...???)

stefano b., rovato Commentatore certificato 20.08.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione a non farvi trarre in inganno dalla lotta all'evasione per recuperare solo un po' di euro di tasse.

La lotta ai piccolissimi evasori serve anche, ma forse sopratutto per recuperare il maledetto PIL.

Il PIL della FIAT dipende dalle auto prodotte, se la FIAT evade il PIL rimane lo stesso.

Il PIL del piccolo professionista è calcolato sul fatturato, se evade il PIL diventa sommerso.

Come sappiamo questo sedicente governo tecnico punta tutto sul recupero del PIL invece di tagliare le spese dei pochi privilegiati.

Tom Ba Commentatore certificato 20.08.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono titolare di una lavanderia a prezzo unico,un capo costa 2,50€, può capitare di evadere le tasse e di non battere uno scontrino da €2.50 che sicuramente risolleverebbe le casse dello stato, Volevo far presente che a fine anno quando si va dal commercialista per la dichiarazione dei redditi, il conteggio se non ho battuto tutto si adegua ai famisi studi di settore che ti impongono di pagare in base ai consumi effettuati (luce, materiale di comnsumo). Per tanto pur volendo evadere per noi non si può fare. Perchè io sono un evasoreper un pantalone da €2.50 e il medico che non mi rilascia ricevuta per 200€ e un professionista?

salvatore mauro 20.08.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le percentuali non sono fuorvianti, sono dati. Ma sono d'accordo che senza cifre in Euro le percentuali perdono significato.

Questo il grafico "a torta" dei numeri indicati:

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AmERBcZI4q9rdEtOTGp1bkpSQzJtZjlxT2FEZlltMXc

I grafici e le percentuali possono essere utili per capire le proporzioni, per non puntare il dito contro problemi piccoli che fanno venire tanti mal di pancia, e concentrarsi su questioni piu' pesanti che magari attraggono meno attenzione.

Per esempio si vede che, se vogliamo puntare il dito sulle big company, altrettanta evasione la porta il lavoro sommerso. Ed entrambe le categorie sono oscurate dalla fettona di evasione della criminalita'.

Francesco Balducci_2 (balau), Novara Commentatore certificato 20.08.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe fare come negli USA : tasse al 33% massimo e di cassa e galera certa per gli evasori. Ma non si vuole fare....

Jerry salta 20.08.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viene dimenticata una categoria che porta più danni allo stato che gli evasori ossia i dipendenti pubblici ogni giorno circa il 20% è malato anche se fanno una scurreggia in più del normale, un'altra parte è in permesso sindacale e così via vi siete mai chiesti quanto costano allo stato questi signori all'anno? l'autonomo se non alza la serranda non guadagna io con 39 di febbre apro il negozio perchè il mutuo lo pago lo stesso e così tasse inps irap e quant'altro a me non mi tutela nessuno!!!

marco de angelis 20.08.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La crisi è evidente, quest’anno c’è stato il record di imprese che hanno chiuso e che sono fallite, oltre a questi ci sono molti imprenditori che sopravvivono per non trovarsi in mezzo ad una strada , perché chiudere significa dare un termine ai debiti che si sono generati lavorando !
Un Assurdità : NO, E’ UNA VERITA’ !!
Leggevo un commento interessante e vero di un imprenditore che riporto :
----
Alfredo Pallozzi scrive :

il meccanismo è talmente complicato che se non hai dei guadagni altissimi è sistematicamente impossibile non generare dei debiti . Nessuno vi dirà mai la verità , è una vergogna per chiunque fallire i propri obbiettivi e la dimostrazione più esasperata sono i suicidi che avvengono .
Banche , enti di garanzia , Associazioni di categoria , anas , arpa , imps , inail , asl , comuni , regioni , stato , G.F , consulenti , commercialisti .... prima di tutto mantieni questi e non sbagliare altrimenti verrai punito . Hai un problema ? c.... tuoi dimostra che non è vero e fallo in fretta ! comunque ti costerà caro . Devi buttare l'immondizia ? non puoi . Hai guadagnato ? non puoi .. dimostra di non aver rubato. ecc. ecc. La soluzione ...vivere nell'ombra , cercare di non essere "beccato" !?!?.
Il commercialista se piangi ti troverà una soluzione accomodante : paga un po di più , rateizza ... ma ... non stavo lavorando ?!!!!.
Difficile esprimere la situazione in poche righe , qualcuno dovrebbe avere il tempo di istruire e di "mappare" su questo budello attorcigliato , per fare in modo che non capiti a nessuno di essere "digerito" e ritrovarsi come uno stronzo .
Nel dettaglio c'è molto da dire , e reputo utile farlo, questo sarà l'unico modo di semplificare e di stare lontano da questo marchingegno che per conseguenza , si spera , dovrà implodere .

--

cordialmente

Roberto B. Commentatore certificato 20.08.12 10:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo solo commenti di "dipendenti" ed il loro giusto sfogo contro una "casta" di imprenditori.
Io ho avuto la sfiga di far parte di quella categoria che il lavoro l'ha voluto creare. Mi sono indebitato fino alla morte di prestiti per svolgere un'attività. Do lavoro a diverse persone. Io non conto le ore di lavoro che faccio, per me non esiste il week end. Se mi viene la febbre o il mal di denti, non metto in malattia. La mia "evasione" che oramai non esiste più, fa ridere a confronto dei big reali. Io sono un poveraccio. Da me possono solo raccogliere briciole per sfamare i morti di fame. O faccio scontrini o no, per loro (agenzia delle entrate) è lo stesso. Devo sempre rientrare nei loro parametri.
Dopo 20 e passa anni di lavoro, posso solo dire che non vedo l'ora di poter vendere il possibile per andarmene fuori da questo paese.e me vado a fanculo

Davide Barbetta 20.08.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre detto: i numeri della evasione fiscale, abilmente snocciolati ad ogni occasione, vanno analizzati non letti sterilmente. Quel dato, tra l'altro, non tiene conto della corruzione,altro dato di sommerso che alimenta tutta l'attività di evasione fiscale. Ma è molto più semplice dire che sono i piccolini gli evasori, rei di cercare di sottrarsi alla servitù del potere. Però, e la cosa è ancor più preoccupante, questi numeri non li conosciamo solo noi, anche i gerarchi stessi e i giornalisti. Continuare ad battere sullo stesso chiodo, la dice lunga sul perchè di tanto accanimento. Come si dice? Dividi et impera?

Gian A 20.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

STAI SERENO E PAGA !

.. è quello che sento dai politici di sempre !
e a volte anche in alcuni commenti !

peccato che il Beneficio che deriva dalle tasse serva a tutt'altro !


.. si paga per mentenere privilegi, per spese militari, per TAV, per inceneritori, per finanziamenti ai partiti (nonostante un referendum), e per tante altre cose ingiuste ..

poi se si deve risparmiare si tagliano ospedali, scuole, le buche per strada si lasciano, ad esempio Bologna, (la mia città) butta via milioni per un civis che non si userà mai, ma le strade sembrano un campo da cross !

certe considerazioni non valgono nel sistema Politico all'italiana,
che consiste nella capacità inesauribile di creare reti di complicità e connivenze tra politici, esponenti professionali e istituzionali, faccendieri e malavitosi, con un unico scopo: saccheggiare i beni e le risorse pubbliche.

È trasparente, in bianco e nero o a colori, e la sua visibilità è ormai celebrazione, diviene spettacolo, rappresentazione e paradigma della socialità celebrata dalla grancassa mediatica.

La corruzione fa sistema.

Rubano tutti, a destra, a sinistra e centro.
nella classe politica a tutti i livelli: centro, periferia, vertici e base, non si salva nessuno.


ECCO PERCHE' PAGO MA NON SONO SERENO !

Roberto B. Commentatore certificato 20.08.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

infatti il governo punta a recuperare 10 mld di euro, vegono recuperati soldi solo dai piccoli, i grandi come al solito l'evaso se lo godono alla faccia nostra

xfede 20.08.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Caspita lezioni di economia! Io direi che le tasse le dovrebbero pagare sia le multinazionali che le parrucchiere, perché i lavoratori dipendenti pagano da sempre fino all'ultimo centesimo. Ma guarda un po', e mi dovrebbe far pena il dentista o l'idraulico? Ma andate a CAGARE.

Laura B. Commentatore certificato 20.08.12 09:15| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In quelle cifre mancano
Soldi buttati per pagare lo stipendio ai politici e alle loro corti
Soldi buttati per le spese militari e per pagare stipendi faranoici ai militari in gita
Soldi buttati per grandi opere mai finite e nemmeno iniziate

paolo c. 20.08.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ora di finirla di mandare segnali equivoci: le tasse DEVONO pagarle tutti, piccoli e grandi.
E' ora anche di finirla di cercare di "convincere" (moral suasion) a pagarle; GALERA per chi non le paga. Purtroppo chi dovrebbe fare leggi di questo tipo? Quella bella gente che sta in parlamento? Tipo l'ex ministro delle finanze tremonti che pagava 4000 euro alla settimana di affitto "in nero"?
Se non cacciamo tutta questa gente, non solo con il voto ma come i paesi del Nord Africa, questi non ce li togliamo più dalla palle!! Popolo, basta pensare solo al calcio, calcio, calcio, olimpiadi TV, giochi a premi, pacchi, culi e tette, nani e ballerine. Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

nataniele m., stresa Commentatore certificato 20.08.12 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come risposta alla dichiarazione di guerra, a "tutti" gli evasori fiscali, lanciata da sciaMario Monti presidentedel consiglio degli s apprendisti stregoni sciamani , il Popolo Sovrano dovrebbe scendere in guerra(Civica) contro i veri evasori alias eversori... della Legalità Costituzionale... per combattere contro la l'Oro guerra agli evasori che per questo l'Oro stato tassicodipendente vuol dire solo una cosa.... vessare i contribuenti più deboli (ALLA FACCIA DELL'ART. 53 DELLA NOSTRA COSTITUZIONE)come specchietto per le allodole solo per poter impunemente proteggere i grandi evasori in primis quelli della corruzione politica certificata inultimente ogni anno dalla Corte dei Conti e stimata in 60 miliardi di euri da sommare alla sempre più dilagante capacità economica(in nero)delle mafie ....per non parlare del furto anticostituzionale della Sovranità monetaria e delle esenzioni fatte con leggi ad hoc sempre nascoste nei meandri dei decretini legge approvati a colpi di voti di fiducia che di fatto legalizzano tutta l'evasione delle banche e dei concessionari delle slot e delle scommesse ...... i capitali scudati ..... però c'è sempre qualche ben pensante DI TROPPO a cui queste cose non interessano perchè preferiscono andare a cercare pagliuzze negli occhi degli altri.

Giano Parti 20.08.12 04:19| 
 |
Rispondi al commento

Il contributo fiscale deve essere uguale per tutti, i grandi evasori sono le grosse multinazionali (ex) Italiane che con la complicita' del sistema al potere aprono succursali estere in Svizzera, Lussemburgo onde poter assumere personale non Italiano o personale Italiano sottopagato rispetto alla concorrenza Europea (vera Europa non paesi dell' est) con pagamento contributi limitati ed guadagno per la societa' che da nazionale diventa di interesse privato in borsa. Questi anti - Italiani vanno portati ai ferri. Il gettito fiscale non va gettato nelle mani degli odierni ladri al potere e loro servi (politici , giornalisti compiacenti , testate di stampa di regime)
Gli odierni tassi di imposta hanno ucciso la piccola media azieda , spina dorsale del sistema economico, come gia detto le tasse vanno pagate in maniera intelligente ed uguale per tutti onde poter garantire il necessario gettito fiscale per lo stato sociale (che non significa privilegi o stipendi e pensioni d' oro ai privilegiati)
finche si resta a parlare sul network non succedera' nulla, l'azione deve essere reale, attendo il M5S con un dettagliato piano e persone da eleggere al parlamento , si necessita il 35% minimo per distruggere le tarme. Le pensioni e stipendi d'oro con benefici della casta vanno tolte al 100% all' istante senza necessita' di spiegazioni, una volta fatto va stabilito quanto e' stato tolto da corruzione e nepotismo e ritornato al patrimonio del nuovo stato. Nuove chiare leggi integerrime possono regolare il sistema fiscale con tassazioni direi non superiori al 25% per tutte le categorie. si necessita la ricostruzione nazionale.

Gene 20.08.12 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Silvano. dal modo in cui scrivi, dalla maiuscola che metti dopo la punteggiatura, capisco che sei sicuramente una persona precisa e seria. quindi credo nella tua buona fede. buona fede comunque mal riposta ! informati meglio su monti, ti accorgerai che nn è quello che sembra. ciao

tiziano s. 20.08.12 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

silvano... io rido per nn piangere... ma davvero credi a quello che ha detto monti? ma perchè prima di parlare nn vi informate ? il tuo caro monti ha appena regalato 98 e dico 98 miliardi ai gestori delle slot, e tu credi ancora alle cazzate che dice ? informatevi ragazzi informatevi.

tiziano s. 20.08.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi spiego perchè alcune aziende evadono

http://difendiamocidaequitalia.blogspot.it/2012/08/levasione-come-fattore-competitivo.html

FRANCESCO P 20.08.12 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non ho niente contro i piccoli artigiani, ecc. Anzi, sono titolare di una p.iva personale (anche se la chiudero' probabilmente entro il prossimo mese).
Pero', al solito, il post mi sembra molto berlusconiano-leghista.

Come fanno *tutti* i berlusconiani che ho conosciuto (e negli ultimi anni ne ho conosciuti tanti), anche in questo post e' all'insegna de: "gli altri sono peggio". Quando a un berlusconiano fai notare: "ma quelli che tu hai contribuito ad eleggere rubano", ti rispondono "rubano anche gli altri, anzi, gli altri rubano di piu'". In altre parole ti dicono: "gli altri sono peggio". E questo gli e' piu' che sufficiente per giustificare il fatto che loro danno il voto a dei ladri. A me e' sempre sembrato che se c'e' uno che ruba e un altro che ruba di piu' siamo in presenza di due ladri, non di una brava persona e una no. Per cui, visto che ci sono due ladri, il voto non lo darei ne' agli uni ne' agli altri. Quindi se i piccoli artigiani "rubano", "solo" 8 miliardi, a mio modo di vedere, sempre ladri sono, da perseguire in eguale misura rispetto agli altri. Quindi se c'e' da recuperare il 90% dei soldi evasi, se ne devono recuperare il 90% di quelli evasi dalle grandi aziende, il 90% di quelli evasi dai piccoli artigiani e il 90% di quelli evasi da altri, in quanto grandi aziende, piccoli artigiani e altri, sempre ladri sono se evadono le tasse.

Affermare che una categoria sia meglio o peggio dell'altra significa semplicemente comportarsi come Berlusconi, ne' piu' ne' meno.

Saluti.

Marco G. 20.08.12 00:43| 
 |
Rispondi al commento

LE CIFRE DI QUESTO ARTICOLO SONO FASULLE, perchè questa divisione in categorie è assurda e ingannatrice.
Innanzitutto non si possono fornire dati così certi perchè parliamo di un fenomeno che non avviene sotto la luce del sole.
Ma soprattutto non è vero che i piccoli imprenditori evadono così poco:
1)Nella voce "economia sommersa" ci sono tanti piccoli imprenditori che lucrano sulle tasse e i contributi non pagati.
2)Idem con patate per la voce "società di capitali" che possono essere anche di piccole dimensioni.
3)Ci sono pure piccole imprese che hanno a che fare con la criminalità.

Basta fare le vittime, basta dire sempre "prendete i soldi dagli altri e non da me", basta con la demagogia dei tanti piccoli imprenditori buoni e dei pochi grandi cattivi.

strelnikov 20.08.12 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esistono evasori veri o falsi.
Esistono gli evasori, cioè ladri che sottraggono risorse alla collettività. Sono esseri asociali che dovrebbero essere banditi dal consorzio civile.
Ogni tentativo di imbellettare la realtà è solo un mezzuccio per tentare patetiche giustificazioni.
Ho ascoltato il bel discorso di Monti a Rimini, un discorso ricco di contenuti e di valori alti, e anche in questa occasione il premier ha ribadito la sua determinazione nel perseguire la lotta contro i ladri della peggior specie, quelli che hanno rubato e rubano in guanti bianchi sapendo che fino ad ora avrebbero rischiato poco o nulla. Sarà dura ma non impossibile e so che i cittadini per bene non possono che apprezzare un simile cambio di passo da parte del governo centrale.

silvano de lazzari 20.08.12 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E bravo Cicerone !
Hai ricordato tutti, fuorché il maggiore evasore : il sistema bancario con a capo bankitalia, tutti privati il cui signoraggio valutario e creditizio si aggira intorno ai 700 miliardi di Euro-orchi all'anno !

ottaviano s. Commentatore certificato 20.08.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento

se volete, datemi addosso.
premetto che non sono ne un commerciante ne un artigiano, ma se uno di questi evade il 30% di tasse, per me è legittimato a farlo, perchè il restante 25% che versa allo stato sarebbe più che sufficiente alla collettività come contributo per garantire i servizi di cui i cittadini hanno bisogno.
il resto è tutto destinato agli spropositati sprechi e ruberie della classe politica che abbiamo da più di mezzo secolo in italia

Isidoro De Rosa, Arzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=rXutEE8iT9E

Martino G. Commentatore certificato 19.08.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento

lo dico e lo ripeterò sempre, in italia i politici potranno continuare a fare i loro porci comodi xkè noi italiani siamo stupidi! ci scanniamo tra noi quando i colpevoli sono solo loro. gli operai nn facciano tanto i moralisti dell'ultima ora, sappiamo tutti che anche voi evadete. l'iva nn vi va proprio giù vero? per nn parlare poi di quando fate qualche lavoretto extra a casa di qualcuno... evadendo tutto quello che c'è da evadere. con la bocca sono tutti buoni a discutere, ma in concreto siete tali e quali a tutti gli altri evasori. meno invidia e più acume signori. in italia a parte alcune eccezioni ( parliamo di piccoli imprenditori, si evade per necessità. per chi invece evade per ingordigia sono daccordo nel punirlo molto severamente, ma nn accetto la caccia alle streghe indiscriminatamente.

tiziano salamida 19.08.12 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Perché non si cosidera mai il "cliente evasore".
Quello che(e ce ne sono tanti)non vuole la fattura per non pagare l'iva ma anche perchè vuole lo sconto. E' risaputo che i piccoli artigiani devono insistere per lavorare con fattura e con tariffe regolari, perché il cliente paragona il tuo preventivo con quello di un evasore "totale" e sceglie il più conveniente.
Il cliente, l'imposta del 21% applicata al conto
la considera automaticamente parte del guadagno dell'artigiano. Gira storia di un ispettore di Finanza che al momento di pagare una piccola fattura presntata da un artigiano, senza battere ciglio paga solo l'imponibile.
Come a dire:l'iva la pagano i fessi.
A quando la Finanza all'interno delle case a controllare ricevute per ristrutturazioni, riparazioni di autovetture, vacanze evvia evvia come direbbe il Benigni?

fabio zampolini 19.08.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il signore di Forlì che si è dato fuoco i giorni scorsi!! che fine ha fatto?? gli hanno dato un letto in ospedale o è morto???

yuva m., mantova Commentatore certificato 19.08.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo così, sostituite la frase (che poi non è mia, ma del sito di riferimento):
"E con appena un paio di big company "acciuffate" faremmo pari con tutti gli sfigatissimi artigiani d'Italia, tanto odiati e insultati da tutti."

con

"E con appena un paio di big company "acciuffate" potremmo abbassare le tasse a tutti"

è più accettabile?
Per me non vi è alcuna differenza perchè il concetto è il medesimo.


Quelli che non vogliono pagare le tasse possono farlo legittimamente dandosi alla prostituzione...in Italia non è ancora tassata !!!!

paolo c., milano Commentatore certificato 19.08.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi sorprende che Grillo strizzi l'occhio ai lavoratori autonomi che evadono. Dovrebbe ben sapere che tanti artisti amici suoi evadono sia il fisco che la Siae dichiarando un numero di spettatori alle loro tournè molto inferiore alla realtà...e non guadagnano certo una miseria !!!

paolo c., milano Commentatore certificato 19.08.12 22:24| 
 |
Rispondi al commento

la GdF e' un attimino miope , perche non e' mai andata a Bologna a guardare bene dentro Manutencoop Coop etc che tanto sono figlie e sorelle che lo sanno anche i sassi che se per esempio vuoi essere un fornitore Coop devi fare almeno il 20% in nero?
Ma il perche' lo sanno bene Bersani , Errani , i loro parenti e i loro leccaculo! E se ci sono andati e han rovato tutto in regola una sola cosa vuol dire: che hanno dato mazzette ai controllori

lorena c., Perugia Commentatore certificato 19.08.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo combattere l evasione?bene,un bel controllo patrimoniale-tutti i possessori di ville,di super attici,appartamenti in centro,auto costose,yot,residence,etc.etc,inrociando il loro reddito con questi beni,quando i 2 non sono compatibili,l interessato deve dire come ha fatto ad acquistare quel bene-vediamo poi come farà ,la moglie,i figli,la suocera ed altri parenti di liberi professionisti a spiegare come hanno fatto ad aquistare quei beni,gente che non ha mai lavorato un giorno ,ragazze e ragazzi di 18-25 anni proprietari di case e auto di lusso-e i genitori liberi professionisti che denunciavano meno del dipendente-naturalmente il problema si presenterebbe anche per i malavitosi e i grandi evasori-ma secondo voi perchè hanno permesso che il paese arrivasse a questo punto?al popolino hanno concesso di evadere,ma loro si sono mangiati tutto-in 10 anni hanno fatto raddoppiare il debito pubblico,senz alcun beneficio per la popolazione,quindi di una cosa siamo certi-i politici di questo paese sono i veri colpevoli della nostra disgrazia,ma chi li ha votati? chi ha beneficiato di 20 anni di condoni e scudi fiscali?chi si è intrufolato in uffici pubblici senza che ce ne fosse bisogno?be questi soggetti naturalmente sententosi in debito con questi ladri poi li hanno votati per 20 anni,e il risultato sta sotto gli occhi di tutti-gli onesti e laboriosi ringraziano,ma nel contempo vi mandano anche a fare in culo-è finita anche per voi e sarà peggio-ora vediamo che cazzo siete capaci a fare senza la protezione dei vostri amici ladroni-poichè il polo onesto è da una vita che è in crisi-farabutti avete rovinato questo paese-


I VERI EVASORI, già il titolo è un obbrobrio. Gli altri evasori sono finti?cioè fanno finta di evadere per consolare chi evade di più? O evadono per quella che si chiama sindrome di partecipazione a l gruppo?
Che cazzo significa?

Francesca Betti, Bologna Commentatore certificato 19.08.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il fatto e che se paghi le tasse poi non ti avanzano i soldi per curarti,e per mangiare,poi non hai i soldi per arrivare in ospedale con la benzina a due euro al litro.. come fai con questi costi assurdi a farti avanzare qualcosa per pagare anche le tasse che sono soldi che vanno a finire nelle mani di persone che non mi riguardano per nulla,e che ci fanno solo cose stupide?

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 19.08.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo continuare con la filosofia di "così fa tutti?"
Questa orrenda mentalità porta a questo: perchè sanzionate me che ho ucciso solo una persona, sanzionate chi ne ha uccise almeno due, cioè il suo reato vale in termini percentuali il 100% in più. Ah Cicerone, cicerone. Bel nome, cattiva guida!

Francesca Betti, Bologna Commentatore certificato 19.08.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Paolo Cicerone, hai scritto una sciocchezza enorme. Il danno del piccolo evasore devo essere valutato anche sulla concorrenza sleale che fa nei confronti dei suoi colleghi più onesti. Parrucchiera che fa scontrino verso parrucchiera che non lo fa o peggio abusiva che non ha spese di impresa - affitti, dipendenti, assicurazioni, ecc. - puó applicare lo stesso prezzo?
Mi aspetto, da una forza che vuole entrare in Parlamento a fare leggi, che non incentivi la commissione di reati. Te lo ricordi Parlamento pulito o la pulizia riguarda solo gli altri?
Rifletti, amico del blog.

Francesca Betti, Bologna Commentatore certificato 19.08.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto che pagare le tasse in linea di principio è giusto!! naturalmente a patto che vengano usate per la comunità ;)
perciò, al dila di chi che siano gli evasori grandi o piccoli ...la domanda è: se tutti negli ultimi 50/60 anni vessero pagato le tasse vivremmo veramente in un paese migliore o semplicemente i soliti noti avrebbero rubato e sperperato più di quanto hanno già fatto!!??

Max Bersanetti 19.08.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno criminalizza categorie, chi vuole contestare i dati (che sono comunque STIME in quanto non è possibile quantificare ESATTAMENTE l'evasione) sappia che sono cifre che arrivano oltre che da contibuenti.it anche da:

http://www.repubblica.it/economia/2012/01/08/news/evasione_record_delle_big-27760090/?ref=HRER1-1

http://crisis.blogosfere.it/2012/01/ecco-la-classifica-degli-evasori-sorpresa-lidraulico-arriva-ultimo.html

KRLS Network of Business Ethics:
http://www.contribuenti.it/news/view.asp?id=3183


Caro Cicero, io ho altri dati su autonomi e cioè 10 miliardi annui di euro (20 mila miliardi di lirette)...
Le piccole imprese e i lavoratori autonomi nascondono al fisco mediamente tra i 10.000 e i 20.000 euro l'anno, attraverso la mancata emissione di scontrini, ricevute, fatture.
Dobbiamo considerarli dei benefattori perché rubano alla collettività, soprattutto ai più bisognosi, solo 20 mila miliardi di lire?
Veniamo ai tartassati lavoratori dipendenti:

per loro, negli ultimi 30 anni, la pressione fiscale è aumentata del 12,5% e la colpa è proprio dell'evasione fiscale.
Se non fosse costretto a compensare quanto sottratto dall'evasione, ogni lavoratore avrebbe in busta paga, ai prezzi correnti, 274 euro netti in più ogni mese, pari a 3285 euro l'anno, l'equivalente di 2 tredicesime.
Per fare un paragone: l'aumento contrattuale ottenuto dai metalmeccanici per il triennio 2010 - 2012 vale appena 100 euro il mese spalmato su 3 tranche da circa 30 euro l'una.
per compensare l'illegalità degli evasori, il lavoro dipendente ci ha rimesso 870 miliardi.

Dati e, parzialmente, il testo tratti da:

Soldi rubati
Nunzia Penelope
Ponte alle Grazie

silvano de lazzari 19.08.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera,

é da un po´che sul blog si parla in modo direi curioso sulla questione tasse: da Beppe al quale non piace la pubblicazione dei dati dei versamenti fino a questo post. Anche se in molti casi, pur non condividendo le opinioni, ne potevo condividere le intenzioni, pian piano comincio a pormi dei seri dubbi forse piú di tipo filosofico/politico.
La lotta all'evasione in un Paese di evasori da record, é una cosa molto complessa. Un esempio é dato da questo post. Prima di tutto qualcuno mi dovrebbe spiegare che differenza c'é tra la categoria autonomi e piccole imprese ("idraulico e parrucchiera") che non fanno ricevuta ed economia sommersa. Non sono nello stesso gruppo? E le piccole aziende agricole che reclutano schiavi a che categoria appartengono? (I dati chi lo ha divisi cosí? I leghisti?) Detto questo, se é vero che in base ai numeri le prioritá dovrebbero essere altre, é anche vero che potrei leggere i dati come: "l'idraulico e la parrucchiera" evadono quanto possono; fossero a capo di una grande azienda riuscirebbero a fare danni molto maggiori semplicimente continuanodo a fare quello che hano sempre fatto. Per un movimento che parte dal basso allora, perché non partire dal basso anche in questo caso? Poi condivido pienamente chi si arrabbia del fatto che veramente i grandi evasori non vengono dovutamente perseguitati, cosa che trovo intollerabile.
Per conculedere, ricollegandomi a quello che ho scritto all'inizio, ho la sensazione che per un movimento di democrazia diretta il pericolo di populismo demagogico viene dall'interno, dal raccontarci (tra noi) una storia che ci fa comodo perché sappiamo che alla fine, se ci fanno lo sconto in cambio di contanti senza scontrino molti di noi direbbero di si, e non lo vogliamo ammettere.
Domanda: in vista di possibili risultati delle prossime elezioni, siamo sicuri di essere pronti per un esperimento mssiccio di democrazia dal basso?

Auguri, di cuore, a tutti,
A.C

Antonio C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.12 21:04| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Errata corridge.... L'evasione dei maggiori evasori fiscali appena postata.. è stata estratta da una querela presentata alla magistratura .... e siccome i reati fiscali riguardano (salvo casi particolari) fatti antecedenti al massimo di cinque anni la cifra è quella, ma se si considera dall'entrata in corso dell'euro... e cioè un periodo di dieci anni... la somma è di 13.600 miliardi.... cioè circa 1.360 miliardi/anno... solo per le banche italiane commerciali e Bankitalia, anche ultimamente a detta del dr. Marco della Luna autore di vari libri in merito, la somma corretta si aggira attorno ai 750/800 miliardi di euro all'anno....

Altro che gli 8 miliardi di evasione degli artigiani e degli autonomi....

Ma d'altra parte se il rimedio per lottare l'evasione non si trova o non si vuole applicare..... una ragione ci sarà.....

Per maggiori informazioni :

www.albamediterranea.org

http://www.youtube.com/user/ALBAMED

http://www.youtube.com/user/veientefurente?feature=mhee

https://sites.google.com/site/albamediterranea1/

https://www.facebook.com/groups/albamediterranea/

Orazio Fergnani 19.08.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

e si..qui in Italia..semplificare le cose???
non penso ci vogliano i generali della Finanza e le rappresaglie a Cortina per trovare gli evasori..basta una cosa semplicissima..mettere delle pattuglie sulla strada, fermare tutte le autovetture che di listino costano più di 50.000 €. e chiedere ai proprietari che lavoro fanno. Quando ti rispondono che sono disoccupati...sai cosa fare..

rocco f., taurianova Commentatore certificato 19.08.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Rimango sempre più perplesso se attribuire il silenzio del "Principale" a sua ignoranza o sua perfetta consapevolezza...Il tempo chiarirà come sempre lo scenario... Intanto vengo al dunque. Noi di AlbaMediterranea abbiamo infinite volte denunciato alla magistratura i veri evasori... Eccone un campione rappresentativo ma non esaustivo

1) B.C.E. (REALIZZA GUADAGNO DA STATO ITALIANO, MA NON DICHIARA REDDITO NE’ IN ITALIA NE’ IN NESSUN ALTRO STATO AL MONDO) DAL 2002 HA REALIZZATO, CALCOLANDO A SPANNE (MA A RICHIESTA SI PUO’ CALCOLARE CON ESTREMA ESATTEZZA);
EVASIONE STIMATA : 2.500 MILIARDI DI EURO

2) BANKITALIA (NON DICHIARA REDDITO ESTERO SU ESTERO);
EVASIONE STIMATA : 500 MILIARDI DI EURO

3) BANCHE COMMERCIALI CHE NON EMETTONO PER PRASSI NE’ FATTURA NE’ SCONTRINO FISCALE;
EVASIONE STIMATA : 3.500 MILIARDI DI EURO

4) BENI DELLA CHIESA CATTOLICA (30% DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE ITALIANO) I.C.I. OMESSA FATTURAZIONE;
EVASIONE STIMATA : 200 MILIARDI DI EURO

5) GESTORI DELLE SALE BINGO E "GIOCHI” PER UN PROCEDIMENTO DELLA CORTE DEI CONTI RELATIVO AL MANCATO COLLEGAMENTO ALLA RETE INTERNET DEI MONOPOLI DI STATO E ALLA MANOMISSIONE DEI SISTEMI DI CONTROLLO DI VINCITE E INCASSI NELLE MACCHINE DA GIOCO (SLOT MACHINE E I VIDEOGIOCHI), CHE SONO STATI OGGETTO DI AZIONI ESECUTIVE DI RECUPERO DEL CREDITO.E QUINDI EVASIONE FISCALE CONCLAMATA NON PAGATA AI MONOPOLI DI STATO.
EVASIONE CERTA E DEFINITIVA : 98 MILIARDI DI EURO

6) STATO EVASIONE CANONE RAI SUI MONITORS, COMPUTERS, CELLULARI, IPHONE…, CONSIDERANDO ALMENO UN MILIONE DI APPARECCHI ….
EVASIONE STIMATA : 2 MILIARDI DI EURO

7) GESTORI AUTOSTRADALI CHE NON EMETTONO AI PRIVATI, CHE SONO LA GRANDE MAGGIORANZA… MAI NE’ FATTURA NE’ SCONTRINO FISCALE;
EVASIONE STIMATA : 150 MILIONI DI EURO

TOTALE CIRCA : 6.800 MILIARDI DI EURO…E SPICCI….

More info qui : www.albamediterranea.org
https://sites.google.com/site/albamediterranea1/
https://www.facebook.com/groups/albamediterranea/
http://www.youtube.com/user/ALBAM

Orazio Fergnani 19.08.12 20:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Solo perché i piccoli rappresenterebbero solo il 5% dell'evasione non significa che non dovrebbero pagare le imposte dovute o non si dovrebbero verificare. E poi, le grandi aziende come dite Voi sono bene o male sempre più in regola delle piccole realtà: non penserete di trovare un dipendente in nero da McDonald's o alla FIAT?!!!! I dati forniti non mi convincono, bisogna prestare attenzione quando forniscono statistiche sull'evasione, un conto è quanto CONTESTATO dal Fisco, un conto è invece quanto INCASSATO (ovvero l'importo sull' F24 per intenderci con il quale il contribuente versa il dovuto all'Erario).
Saluti.

Omar Melchiori 19.08.12 20:47| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando c'era la lira/sovranita' monetaria, l'evasione fiscale era un problema come oggi?
Il debito pubblico andata ridotto obbligatoriamente come oggi?
L'Italia era in crisi come oggi?
NO.
Lo vogliamo capire che l'euro e' una trappola per saccheggiare il sud europa e non smetteranno finche' non svenderemo gli ultimi gioielli nazionali fino alle riserve d'oro che abbiamo in Banca d'Italia?

Giuliano Ficorella 19.08.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Non so perchè ma ultimamente sul blog escono molti post sulle tasse che il fisco chiede ai lavoratori autonomi.

"E' eclatante anche il dato sui lavoratori autonomi: uno su 4 dichiara al fisco un reddito inferiore ai 500 euro al mese. E' un esercito di quasi 980 mila imprenditori, commercianti, professionisti e agricoltori a denunciare al fisco un reddito inferiore ai 6.000 euro"

Questo è un trafiletto estrapolato da un giornale che tratta di economia.

Ma il problema vero è che quello che dicono lo percepiamo subito come verità perchè la maggior parte dei commercianti ha fatto i soldi.

Forse, anzi sicuramente, adesso stanno arrancando anche loro come gli operai ai quali tocca pagare sempre tutte le tasse, ma sicuramente i vecchi commercianti e i figli di questi possono contare su un bel gruzzolo sottratto al fisco e per ciò anche alle nostre tasche.

Non fare di tutta l'erba un fascio è una cosa corretta, ma di certo, ancora oggi, il commerciante o livero professionista, dichiara molto meno di quello che prende.
E tutti lo sappiamo bemissimo perchè ne abbiamo a che fare in continuazione... dallo scontrino, all'avvocato, al dentista, all'idraulico, al meccanico, al falegname, all'elettricista, ecc... ecc... ecc...

claudio g., modena Commentatore certificato 19.08.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole sacrosante, ma non mi stancherò mai di ripeterlo: finchè una massa critica di cittadini non assedia il parlamento costringendo questa gente ( www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com ) a dimettersi non si risolverà mai NULLA.

Finchè stanno lì è ovvio che continueranno a rubare.

Senza tenere conto che non hano mai beccato grazie alle leggi salva-ladri TUTTORA IN VIGORE

Il ddl anticorruzione ? non pervenuto

Ma io mi chiedo: cosa aspettiamo?

Mario 19.08.12 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che in Italia non conviene pagare le tasse ma cercare di evadere il più possibile... Quando ti beccano avrai fieno in cascina per sfangarla... Viceversa se paghi tutto quello che devi, quando ti vengono addosso (perchè prima o poi bussano per il pizzo) hai il culo scoperto! signori il pesce puzza dalla testa!!!

carlo f. Commentatore certificato 19.08.12 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Imprenditori......prrrrrrrrrrrr!
Andatevene, noi sopravviveremo.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.12 19:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l signor Beppe Grillo - che potrebbe affrontare questi argomenti di persona in publici dibattiti con persone che hanno altre opinioni, possibilmente senza insultarle - ci farebbe il piacere di dirci quanto paga lui di tasse e smetterla di propinarci il suo sempre ambiguo Verbo con i soliti mezzucci mediatici, in pieno stile orwelliano da Grande Fratello?

gianfranco galiè 19.08.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento

x coco fiandrino. come mai te la prendi tanto ? sei un operaio ? cosa hai rischiato di tuo nella tua vita ? hai lavorato 15 ore al giorno 7 gg su 7 ? io per avere quello che ho negli ultimi 15 anni sono andato in vacanza 1 volta per una settimana. io e mia moglie sputiamo sangue dalla mattina alla sera nella nostra azienda, mentre un cameriere se da un colpo di starnuto rimane a casa una settimana, io lavoro anche con 39 di febbre ! ma di cosa parli ? bisogna viverle certe esperienze prima di parlare. io l'operaio l'ho fatto, tu hai mai gestito un impresa ? io cucino, io faccio la pizza, all'occorrenza faccio il cameriere... io mi faccio un culo così per poi dover dare il 70% a questi papponi di merda e tu mi vieni a dire che sono un cazzone ? ma vai vai...

tiziano salamida 19.08.12 19:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...questo post dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, che l'evasione è là dove c'è la ricchezza.
chissà se gli elettori leghisti riusciranno mai a capirlo. la lega, difatti, non voleva e non vuole un'italia diversa, ma due italie uguali a questa attuale...

Gabriele Alfano Commentatore certificato 19.08.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Io al bar non incontro il Vaticano o la mafia o qualche s.p.a., incontro gli artigiani. Che sono muratori, idraulici, fabbri, falegnami ecc... e questi si lamentano tutti della crisi, poco lavoro e niente soldi. Però il più stupido ha l'auto che costa più di 50.000€. E delle case ne vogliamo parlare, ville bellissime. E poi senti che dicono che lo scuolabus per dirne una non lo pagano, perché hanno il reddito è basso, tante altre belle cose. Spero che il fisco sia veramente cattivo con loro, almeno avranno un motivo valido per lamentarsi.

mauro kealsima () Commentatore certificato 19.08.12 19:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

State parlando di aria fritta.
In sostanza però? che si fa?
Alle volte mi fate venir voglia di piangere, o di ridere, dipende dall'umore.
Ci sono dei ladri in parlamento, nella confindustria e nell'industria, sperate che si diano delle regole per diventare più buoni? sperate che ascolteranno le proposte di altri? Confidate nel lavoro dei magistrati che appena varcalo il limite oltre il quale diventano pericolosi vengono in qualche modo convinti o spostati su altri lavori per renderli innocui?
Sperate che il movimento per puro miracolo si comporrà di persone incorruttibili come Robespierre?
Io credo nelle volontà del movimento, le idee sono giuste, ma inapplicabili senza una forte motivazione popolare. Per forte motivazione non intendo il banalissimo "forza M5S" o stronzate del genere. Il movimento avrà una possibilità in parlamento se l'Italia insorgerà cazzo.
Altrimenti farà la fine della Lega, di una qualsiasi buona idea trasformata in una montagna di stronzate, non c'è nulla di più facile di corrompere un uomo.
Il lavoro del movimento non è quello di ristabilire la giustizia, quel compito che vi piaccia o no è il lavoro quotidiano che fa ogni cittadino comportandosi in modo corretto ogni santo giorno, il compito del movimento è quello di raccogliere le necessità di questo paese ,proporle alle persone, e con le stesse, trovare una soluzione ai problemi. Perciò non sperate nel, o nei, salvatori dell'Italia, la giustizia può solo essere mantenuta grazie a tutti, denunciando con coraggio ciò che non va. Il silenzio è consenso, e nel caso in cui il silenzio sia paura, miei cari il movimento non basta più.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro con gli artigiani da molti anni, e mi sono sempre chiesto, senza voler dare giudizi di parte, sottolineando che odio il concetto del nero, ma se 'sta gente fa il nero, e posso dire che lo fanno quasi TUTTI, perchè i loro clienti che tanto li odiano, quando c'è da pagare un lavoro, la prima cosa che chiedono è di risparmiare l'IVA non emettendo la fattura? Mi vien da pensare che tutti questi virtuosi pagano le tasse solo perchè sono obbligati, perchè qualcuno gliele prende dalla busta paga senza nemmeno farglieli vedere i soldini. Vedo comunque gente che, contrariamente a quanto si creda, resta in piedi solo grazie al nero, diversamente dovrebbe chiudere e fare altro.
Forse sarebbe meglio? Non lo so.

Egidio Zanon 19.08.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Tra un po' in Italia si dovrà costruire un muro come nella DDR perché tutti quelli che producono qualcosa per il paese vorranno fuggire. L'idea stessa di dare il 50%-70% del proprio profitto o stipendio allo stato è ABERRANTE, siate voi autonomi o dipendenti. Lo stato è troppo grosso e deve fare una forte dieta dimagrante. In molti paesi le tasse sono max. 25% ed è giusto che siano ad un livello accettabile. Di questo passo nel 2020 arriveremo al 100% di tassazione e tutti smetteranno di lavorare.

Roberto Orsi 19.08.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

ho notato che molti di voi ce l'hanno con gli artigiani e commercianti in genere. questo xkè 1) nn avete la minina idea di cosa vuol dire essere un piccolo artigiano o commerciante, 2) xkè l'invidia di solito rode chi prende il 27 o nn sa fare un cazzo e fà l'operaio. adesso vi spiego xkè il governo nn fa scaricare tutti gli scontrini: 1) xkè con la tassazione che abbiamo in italia chiuderebbero tutti i :bar, ristoranti, pizzerie etc. e con loro i piccoli artigiani.2) xkè nn avrebbero più la scusa di dare la colpa a nessuno x le loro ruberie. voi nn immaginate neanche il culo che si deve fare un commerciante oggi, io ho un piccolo ristorante e so di cosa parlo. e poi evadi cosa ? 10/ 20 mila euro l'anno !? ma per piacere, a noi i soldi veri li portano via prima, proprio come agli operai, il resto x loro è un perdipiù, per noi invece grazie a quel poco che facciamo di nero riusciamo a nn chiudere. e questo lo stato mafia lo sa benissimo. ricordate che se in l'italia ancora gira qualche soldo è grazie al nero dei commercianti che comunque lo rimettono in circolo, nn lo portano in svizzera come le industrie etc. svegliatevi coglioni... divide et impera, studiate la storia ignoranti.

tiziano salamida 19.08.12 18:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il massone che da lezione... patetico.

Marco D., Ariccia Commentatore certificato 19.08.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

INTEGRAZIONI ALLA LISTA

L'elenco è preciso, ma incompleto. Mancano, ad esempio:
-Gli "esportatori di capitali" (Svizzera e altri "paradisi" fiscali).Per qualche motivo il Prof. non cerca concretamente un accordo che USA, Germania ed altri, con meno problemi di noi, hanno raggiunto ;
-Le tasse alle pseudo-ONLUS ed ONG, e simili, magari più piccole, "associazioni culturali", come il ristorante sotto casa mia;
-Le tasse alla Chiesa (proprietaria di circa 1/5 del patrimonio immobiliare italiano), IMU in testa. La precisazione 'enti ecclesiastici con fini commerciali o no" è l'ennesimo bizantinismo nostrano: Anche un supermercato della Chiesa, se al suo interno ha una micro-cappelletta, per la legge è 'Edificio adibito al Culto'(ci vuole culto, nella vita);
- La rilevazione e tassazione del mondo della prostituzione e affini, cosa che in Germania, ad es., è roba vecchia. (Ma noi, buoni e sinceri Cattolici, certe cosacce non le conosciamo neanche).
Ce ne sono altri, ma in questo momento mi sfuggono.
Comunque, i casi enumerati basterebbero da soli a risanare il bilancio.

walter minervini Commentatore certificato 19.08.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

in Italia ,non si capisce mai se il dato e' vero o ragionevolmente tale .Perche' non si cita almeno la fonte e non si da evidenza della qualita' del dato stesso ?
berlusconi ci ha insegnato che ognuno puo' dare numeri tanto nessuno e' in grado di smentirlo.

Roberto fusi 19.08.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E allora che vuol dire ? Che gli artigiani siccome evadono "solo" l'otto per cento del totale evaso devono continuare ad evadere ? Oppure che prima bisogna beccare i grandi evasori e solo dopo i piccoli ? (col risultato di andare avanti così...). Io sono per la tabula rasa per tutti gli evasori: mafiosi, industriali, professionisti, artigiani,...

Maurixx 19.08.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

...che gli sfigatissimi artigiani intanto smettano di fare del nero, altrimenti continueranno ad essere odiati, almeno dal sottoscritto

marco delfino 19.08.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

strano che con tutti sti professoroni al governo non c'è nè uno che capisca stò principio > e chiaro che non posso pagare!

freddy arduini, roma Commentatore certificato 19.08.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

per costituire una srl ci vogliono solo 10.000 euro queste dovevano andare sommate ai piccoli, ma cosa vuoi i responsabili cattivoni sono sempre gli altri gli extracomunitari, e la grandi ditte che peraltro tipicamente non fanno evasione ma elusione e questo lo fanno in italia forse più che negli altri paesi, questo perchè avendo aliquote più alte proprio a causa della evasione, alle grandi conviente far figurare più utili nella aziende del gruppo residenti in paesi esteri

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 19.08.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Belli i numeri. E belle anche le immagini: http://imm.io/Bb5w
http://imm.io/Bb5I

Giuseppe Piscopo 19.08.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento

COMBATTERE L'EVASIONE FISCALE SI PUO....!!!!
COME?
ASSURDO CHE SI FACCIANO PROPOSTE SEMPRE A FAVORE DI UNO E MAI DI TUTTI...
SE OGNUNO DI NOI AVESSE UN BENEFICIO SICURAMENTE TUTTI FAREBBERO QUALCOSA NOO?
FACCIO UN ESEMPIO:
PENSIONATA
500,00(misere) DI ENTRATA
400,00. DI USCITA
100,00. INTROIDO
IMPRENDITORE
500.000,00. DI ENTRATA
400.000,00. DI USCITA
100.000,00. INTROIDO
CALCOLANDO CHE LE TASSE VANNO GIUSTAMENTE PAGATE MA IN MANIERA EQUA ES. 30%
IL PENSIONATO PAGHEREBBE SOLO €30 E L'IMPRENDITORE €30.000
MA COME FARLE PAGARE E FAR SI CHE NON SI EVADA...!!!?
FAR SCARICARE QUALSIASI SPESA SOSTENUTA, COME FA UN'AZIENDA COSI DEVE FARE UNA FAMIGLIA, IN QUEL CASO A TUTTI INTERESSEREBBE SE ES IL BAR CI FA LO SCONTRINO ANCHE DI UN SEMPLICE CAFFE' NO?
SAREBBE ANCHE UN MODO PER FAR GIRARE I SOLDI....
SE IN MEDIA UNA FAMIGLIA ENTRANO 1500,00 E 500,00 ESCONO PER MUTUO O AFFITTO 400,00 PER IL MANGIARE 200,00 PER LA BENZINA 200,00PER LE BOLLETTE VARIE.... E RIMANGONO A MALA PENA 200,00 PER SOPRAVVIVERE A TUTTI RODEREBBE IL C...LO PAGARE IMU O F23 O F24 O TANTE ALTRE COSE CHE ADESSO NON MI VENGONO IN MENTE SUPERIORI DELLA CIFRA RIMASTA... E ALLORA SE IPOTETICAMENTE MI SONO SCARICATO TUTTO PAGHEREI SOLO IL 30% DELLE 200,00 RIMASTE OSSIA 60,00 MA A TUTTI E DICO TUTTI AVREI CHIESTO LO SCONTRINO PER ABBASSARE LA MIA RENDITA E PAGARE MENO TASSE... E... DICO ANCHE CHE SE IO CHIEDO LO SCONTRINO PER PAGARE MENO TASSE A QUALCUNO ADESSO FURBETTO PAGHEREBBE IL GIUSTO CHE DOVREBBE...

anselmo lipperi 19.08.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fosse vero che gli 'autonomi' evadono soltanto per 8 miliardi di eu., come dice l'articolo ...,allora perchè nessuno vuole che si possa applicare il concetto di 'conflitto di interessi' tra i venditori ed i compratori? Facendosi rilasciare fattura e/o scontrini fiscali, e permettendo la loro (anche)parziale deduzione dal proprio imponibile, il 'sommerso' emergerebbe immediatamente !!! Facciamolo!

maurizio sbrana 19.08.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome io nn posso far pagare le tasse le tasse alle
Big company,ma posso pagare parrucchiere
ristorante con la carta di
Credito, intanto faccio questo! !
Anzi spero che altri facciano
Come me.

Alessio 19.08.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'evasione fiscale in Italia è in realtà un prodotto finanziario, con il suo tasso di rendita e il suo tasso di rischio. Basso rischio ed alta rendita ne fanno un ottimo prodotto.

l'unico modo di fare pagare le tasse è instaurare un regime di "terrore fiscale" con agenti preposti, tipo IRS americana, pubblica delazione degli evasori (magari di tipo geografico senza fare i nomi, tanto poi la densità geografica delle segnalazioni crea la correlazione). E' inoltre necessario istituire un carcere leggero per gli evasori senza nessuno sconto di pena. Vi garantisco che chi va in carcere negli USA anche per pochi giorni se lo ricorda per tutta la vita. Le multe in confronto sono inutili, perchè semplicemente incorporabili nella logica di rischio e rendita di cui parlavo sopra.

Andrea Faré


Andrea Fare' 19.08.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia si sa è la patria del "merdismo politico", quella logica filosofica concreta adottata dai nostri politici secondo la quale si fa i "grossi" con i "piccoli" e i "piccoli" con i "grossi".
Quando si dice "sono delle merde" si intende proprio la logica che soggiace a quanto riportato in questo post!!

mario mario Commentatore certificato 19.08.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Quello che non hanno capito i dipenendenti è che se gli autonomi pagano tutte le tasse, chiudono. E se chiudono loro non saranno più dipendenti, ma disoccupati.

L'evasione ci sarà sempre fino a quando ci saranno tasse che è impossibile pagare.

Francesco Primavera Commentatore certificato 19.08.12 17:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Combattere l'evasione e' certamente una causa nobile, ma quello che ci stanno premendo fiscalmente invece e' ignobile. se uno paga quasi il 55% del suo reddito in tasse non e' perche' ci sono gli evasori, ma perche' ci sono leggi fatte apposta perche' certe Caste possano sguazzare nel legale fregando il prossimo. ne abbiamo ogni giorno prova tangibile che questo succede. basti pensare alle banche e a tutti gli enti statali e parastatali, ai funzionari dello stato che percepiscono follie di stipendi in relazione alle mansioni e alla loro produttivita'. cominciamo a far pagare il 20% sul reddito e vediamo se chi viene pescato a non pagare finisce davvero dritto in galera se le cose cominciano a cambiare, invece di andare a cercare con task force di polizia e carabinieri chi si fuma una canna in un campo isolati dal mondo........vogliamo capire che questo Stato prende e basta, anzi si prende e non da.sono stufo di cominciare a lavorare alle 8 e versare la mia mattina allo stato per tenermi solo il pomeriggio. lavoro e prendo come se avessi un part time. sono stufo di vedere facce arroganti che hanno una mediocrita' unica parlare parlare e non concludere nulla, se non quello di avere la loro certezza di avere 12 mila euro al mese piu' una serie indescrivibile di privilegi. io mi muovo per lavoro all'estero e ho il rimborso spese sulle spese che sostengo documentate e al ristorante posso spendere 25 euro, perche' i nostri cari governanti non possono fare lo stesso? Chi mi spiega perche se prendono un aereo a 80 euro possono essere rimborsati di 600? chi me lo spiega che uno come Amato possa avere 35.000 euro si pensioni al mese? chi me lo spiega perche Monti ha la casa intestata a una Banca e non paga l'imu? chi me lo spiega che invece una povera nonna in casa di riposo per anziani la deve pagare come seconda casa??? cominciamo a chiederci perche' le testate giornalistiche prendono piu' suldi di qualsiasi ente previdenziale per bisognosi? Perche' Italia sei cosi????

focarelli roberto 19.08.12 17:28| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

La questione profonda é che il danaro dato allo Stato non solo è sprecato, ma é dannoso. E' vero che a volte l'evasione lascia il danaro in mano ai disonesti (mafiosi etc) ma il danno che gli evasori fanno é minimo a confronto del danno che lo Stato fa tutti i giorni. Non pagare le tasse (ma purtroppo solo pochi ne hanno la possibilità) affamando lo Stato ne riduce le capacità di opprimere. Occorre farlo crepare di inedia

Ranieri Paolo, milano Commentatore certificato 19.08.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Dagli evasori manca anche la categoria di quelli che sono preposti ai controlli e che, "alleggerendo" e "addomesticando" le verifiche si riempiono le tasche con denaro destinato all'erario e facilitano l'evasione perchè chi paga la mazzetta si sente proptetto e indisturbato. (Questi non li nomina mai nessuno!!!...chissà perchè!?)

Giorgio Somaglia, Carpeneto Commentatore certificato 19.08.12 17:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Caz*ate grilline.

Carlo Conti 19.08.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

La lotta all'evasione fiscale è da sempre un cavallo di battaglia d tutti i governi, poi, non si sa perchè, tutto finisce a trallucci e vino.
Indipendentemente da che risultato porterà, è comunque da portare avanti, sono sempre soldi recuperati. Fino ad oggi i governi hanno avuto i loro amici da proteggere, per cui piu di tanto non hanno fatto.
In Svizzera non esiste "reato" per evasione fiscale, mail perchè è molto semplice: esiste una tassazione di base che tiene conto del tuo tenore di vita e poi sei tu che devi dimostrare che quella tassazione è alta (se è bassa se ne accorgono loro perchè hanno tutti i dati). Quindi, chi immatricola una Ferrari si vede arrivare una congrua tassazione e deve dimostrare che è troppo alta altrimenti paga!
Ma che parliamo a fare...diventa come i vantaggi dei politici...tutti dicono di volerli togliere ed invece mi sembra che aumentino.

Roberto Testoni 19.08.12 17:10| 
 |
Rispondi al commento

E con questo cosa significa che i piccoli autonomi possono continuare ad evadere per mantenere l'auto di lusso/aziendali e vacanze gratis a spese della collettività mentre i dipendenti da 800 euro al mese devono pagare fino all'ultimo centesimo e viaggiare in bicicletta?
Ah bisogna togliere da aziendali le auto normali e di lusso, le auto aziendali devono avere particolari caratteristiche.

fabio1 19.08.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPOSTA PER UNA RIVOLUZIONE GANDHIANA IN ITALIA. POSSIBILE SUBITO! (E PER AVERE FINALMENTE PIU' GIUSTIZIA SOCIALE E BENESSERE NEL NOSTRO PAESE): MENO LADRI E MENO EVASORI FISCALI Sarebbe sufficiente adottare la moneta elettronica, abolendo quella cartacea. In fondo si tratta solo di un cambiamento di forma. Anche le banconote sono solo un’ astrazione e una convenzione, condivisa … In pratica grazie alle tecnologie informatiche ed ad internet, se i movimenti di denaro sia Personali che di Società, ecc. Fossero solo “digitali”, ovvero effettuati con carte di credito o sistemi similari, associate per esempio ad un codice fiscale, ogni transazione di acquisto e vendita, e quindi di trasferimento e passaggio di denaro, ecc. Sarebbe tracciabile e controllabile facilmente da un’ organo preposto come potrebbe essere il Ministero delle Finanze, ecc. Le ruberie, i traffici della criminalità organizzata, le tangenti, le mazzette, il riciclaggio di denaro sporco, e anche gli sprechi di denaro della Pubblica Amministrazione sarebbero più difficili... Anche l’ evasione fiscale sarebbe più difficile. E finalmente si potrebbe pensare ad una tassazione individuale che tenesse conto anche delle spese effettuate e documentate dal singolo Cittadino … Inoltre si potrebbero tenere più facilmente sotto controllo anche i patrimoni personali verificando in tempo reale la loro congruità alle leggi vigenti, o se invece accumulati illecitamente, sarebbe facile intervenire immediatamente per requisirli e metterli a disposizione della collettività. Anche il signoraggio (l'insieme dei redditi derivanti dalla sola emissione di moneta) verrebbe meno.. Naturalmente il costo delle transazioni non dovrebbe essere a carico dei singoli Cittadini, ma dello Stato, che provvederebbe anche al controllo diretto e centralizzato di tutte le transazioni stesse e dei sistemi tecnologici necessari. Ciò naturalmente renderebbe più trasparente anche tutta la gestione amministrativa e finanziaria dello Stato.

Lux Luci 19.08.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esistono evasori grandi e piccoli. Gli EVASORI sono EVASORI, quindi LADRI DISONESTI TRUFFATORI!!

Bruno Ciccarelli 19.08.12 17:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

penso che questo argomento andrebbe approfondito molto comunque, visto che dalla lotta all'evasione dipende il futuro dell'Italia...
comunque ulteriore dimostrazione che monti cerca di combattere le mosche perchè affrontare il problema seriamente sarebbe troppo difficile.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 19.08.12 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Questo post è troppo impreciso. Cosa significa "x miliardi di evasione"? Il fatturato delle attività informali? Oppure il profitto delle attività informali? (Già cosa completamente diversa) Oppure il mancato gettito? (altra cosa ancora)

Roberto Orsi 19.08.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto ma mancano altre categorie come avvocati, notai , dentisti e anche medici specialisti. Saluti Massimo

Massimo Angeloni 19.08.12 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo commento e' grande.
Questo commento e' come un grosso PENE ,ma non si riesce a trovare un CULO tanto capace che lo possa ricevere.
Capito cari politici!!!!!!!!!

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 19.08.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazzie Paolo pell'informazzione...

er fruttarolo Commentatore certificato 19.08.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo...

er fruttarolo Commentatore certificato 19.08.12 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori