Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La bella vita


fini.jpg
"Scusate ma in quest'afosa domenica di mezz'estate non posso non fare voli pindarici con i miei pensieri e immaginarmi la vita di quella topona della Minetti sulla spiaggia californiana che si legge il suo bel libercolo erotico paragonata a quei 64 mila sfrattati che non riescono neanche ad avere un tetto sulla propria testa. Alla vita beata dell'On. Fini che sguazza nel mediterraneo e si rilassa sulla sdraio con la scorta a portata di albergo che ci costa una bella sommetta (quasi 100 mila euro), paragonata a quei poveracci dell'ILVA e della Wind Jet che stanno per andare in vacanza perpetua non pagata. Sono angosciato per tutta questa gente e mi passa la voglia anche di andare sulla spiaggia." Giorgio Tavella, IMPERIA

12 Ago 2012, 19:26 | Scrivi | Commenti (139) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

non mi meraviglio per quello che scrive Gigi Marzullo perchè purtroppo la cultura media di noi italiani è quella che è! noi non possiamo competere con i paesi del nord perchè ad es. in Germania, Belgio, Olanda, Norvegia, Danimarca hanno più cultura e senso civico, rispetto per la democrazia, e per le istituzioni che sono meglio rappresentate (perchè l'esempio deve venire sempre dall'alto!) e per i problemi sociali. E ... cosa principale quando c'è da dimettersi, perchè tutti possiamo sbagliare (anche in buona fede!)lo hanno fatto o quando c'è da prendere delle decisioni, impopolari ma utili per il FUTURO dei nostri figli, lo fanno! E lo hanno dimostrato in questi pochi mesi ( vedi la Francia, nonostante gli appunti che possiamo fare al governo francese!). Da noi ..... "parole , parole, parole" come cantava 40 anni fà Mina, non è cambiato mai niente (nemmeno i politici in qualche caso perchè troviamo gente che ha fatto 9-10 legislature!!!) E le tanto famose 75000 auto blu? A parte il fatto che molte adesso sono grigie .... ne hanno levate ben 80 !! magari a persone per bene veramente a rischio perchè combattono i reati di ogni tipo (di droga, di corruzione, fuga di capitali, etc. etc. ), reati che vengono sfacciatamente perpetrati anzi sono aumentati ed per giunta in modo più sofisticato! Basta sentire le relazioni dei magistrati ad ogni inizio d'anno! Ed allora non basta più "resistere, resistere, resistere" come asseriva un magistrato stimato bisogna , ognuno nel suo settore lavativo (per chi ancora ce l'ha) denunciare ogni illecito, anche se hanno fatto di tutto per bloccare la "macchina" della Giustizia. Walter Laurenzi da Ancona

walter laurenzi, Ancona Commentatore certificato 25.08.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Sei in parlamento dal 1983 sii orgoglioso del lavoro fatto, ovviamente per il bene dell'Italia. Sono felice di contribuire con il mio lavoro alla tua dignitosa esistenza, vacanze comprese. La tua difesa dello statu quo è ammirevole e garantisce ad entrambi ottime prospettive per il futuro. Non posso che congratularmi per la tua lungimiranza politica (caso per nulla isolato) e augurarti un buon 2013 anticipato. Saluti

Mattia Raisi, Rovigo Commentatore certificato 16.08.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra doveroso ricordare a tutti noi che la classe politica attuale e' stata votata da noi e quindi ci dobbiamo assumere l'onore alle prossime elezioni di mandarli a casa e di far promulgate ai nuovi eletti leggi che tolgano a tutti loro gli attuali privilegi la vedo dura ma se non ci proviamo mai scriveremo fiumi di inchiostro di proteste all'infinito

Antonio lupone 15.08.12 06:27| 
 |
Rispondi al commento

Fini ci ha abituato a queste cose : perchè vi meravigliate ?

giuseppe malaisi 14.08.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo marzullo che paragona Beppe Grillo con fini
purtroppo non è capace di intendere e volere,peccato che i manicomi non ci sono più.

walter p. Commentatore certificato 14.08.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento

e io invece penso a me e tanto come me,precaria da anni nella stessa azienda che assume solo uomini e parenti di amici,nn e cambiato nulla ancora subiamo discriminazioni da parte di amministratori aziendali senza scrupoli che approfittano della crisi x far girare solo le loro COSUCCE... a discapito nostro e basta.vivo in un buco di 40 mt.che il proprietario ha venduto,ho cercato invano un altro appartamento e mi chiedono GARANZIE LAVORATIVE!!ritornerò a dormire in macchina!lavoro a ciclo continuo mi dicono di essere un ottima operaia sempre disponibile e a cosa è servito se mi tocca dormire in macchina senza alcun diritto?!!!queste sono le mie VACANZE!!!

asilo liliana 14.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Non so perché si continuano a commentare sti politicanti che si godono la vota. Chi ha i soldi ha ragione di farlo. Fini ha cavalcato la destra per molti anni schierandosi con personaggi da 90 che adesso critica con fermezza e autoritarismo da persona giusta come pensa di essere. Qualcuno gli ha permesso di farlo. Berlusconi tornera' in campo dopo tutte le storie private che lo hanno reso ridicolo oltre ad averlo screditato come figura politica a livello MONDIALE. Qualcuno permette a questo di farlo. Formigoni s'e venduto al diavolo dopo essere stato messaggero di un movimento cattolico guidato da un prete che dopo qualche anno dalla sua morte l'hanno beatificato.mondo vuole togliere dai coglioni? Qualcuno gli permettera' di stare li. Bossi (premetto che ho votato lega per molti anni) ci ha dato da intendere che non e' colpa sua se sono successe le cose che tutti sappiamo all'interno della lega...e' ancora li' che l'ancia proclami contro i ladroni. Qualcuno gli permette di stare li'. Ma secondo voi a questi venditori di fumo che cazzo volete che gliene frega se continuiamo a parlare dei operai che sono a casa o multinazionali licenziano. Chiediamoci chi sono quelli che hanno interesse che stiano li.

Massimiliano padova 14.08.12 03:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma "Trivago" o "Booking" lo Stato Italiano o Fini non li conoscono???Mi son fatto una ricerca con Booking degli alberghi più economici a Orbetello(visto che,a quanto pare,nonostante non abbiano mai torso un capello ad un politico da quando è nata la Repubblica è "d'obbligo")e guarda caso mi compare tale Hotel La Perla,molto economico e situato proprio a Orbetello.Per info tariffe e prenotazioni:
http://www.albergolaperla.it/index.php?/Tariffe-||-Listino-prezzi/tariffe.html
N.B.Alta Stagione 80 €/giorno camera doppia(con possibilità di aggiunta 3°letto per un costo totale per 3 persone € 108/giorno;
per settembre fa anche la promozione da 350 € camera doppia per 7 giorni.
Totale per 9 persone per i mesi di luglio,agosto,settembre € 25434,00(sempre assurdamente tanti,ma piuttosto che 80000 €....)

IDA PASSUCCI, BERGAMO Commentatore certificato 13.08.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a gigi marzullo che dici??? Beppe le vacanze se le paga col suo lavoro e non è a carico nostro come Fini, compreso le guardie, auto blu ecc.Se io posso lavorare e posso pagarmi le ferie non sono paragonabile a questi parassiti bugiardi e pieni di privilegi alle nostre spalle. L'invidia è una brutta bestia e spero che Beppe si rilassi e torni presto a guidarci in questa lotta, nonostante le malelingue invidiose.....hasta siempre

luana ferri 13.08.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna avere un minimo di decenza questi politici e i loro adepti gozzovigliano sulle spalle dell'Italia e di noi Italiani sulla base di norme costruite nel tempo a doc per conservare, preservare e incrementare i propri privilegi.

roberto marangon 13.08.12 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Per i politici non è una colpa, ma un diritto sancito dalla legge. La legge degli arroganti e dei senza rispetto per chi sta male.
http://vittimep2.blogspot.com

Flavio D., Torino Commentatore certificato 13.08.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Enrico ! Cosa aspettiamo ad andare tutti a Roma . Una data precisa e si va ma si rimane li fino a quando nn se ne vanno. La nostra purtroppo nn e' più una democrazia neanche con nuove elezioni riusciremo a mandarli a casa. Nn esiste soluzione onesta dobbiamo solo mandarli via Noi fisicamente

Maria 13.08.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe se le paga da solo , di certo non le pago io con le tasse che pago , l'iva che verso e i contributi pensionistici che verso per pagare la pensione a sta massa de ladri .

Alvaro L. 13.08.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Lidia, mi dici a quale forum ti riferisci? Leggerei volentieri il "piano" che hai messo a punto!
Grazie Ale

alessandra boniello 13.08.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Gigi Marzullo l'unica differenza è che Beppe va in vacanza senza la scorta da noi pagata.

Albert 13.08.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Che Beppe Grillo spenda anche 50.000 euro a settimana è un problema suo (ma come genovese è improbabile) dei suoi cari e delle sue finanze a me non costa niente e come comico a dire il vero non mi interessa. Ma Fini finisca di sperperare i nostri risparmi.

pier v., mantova Commentatore certificato 13.08.12 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere a tutti quelli che se l'hanno presa con me per quello che ho detto delle vacanze di Grillo. Voglio che sia chiara una cosa, io non ce l'ho con Beppe Grillo, anzi sono sempre stato un suo fan e bisogna riconoscere che tutto il movimento anti-casta é nato grazie a lui, e quello che finora ha fatto con il M5S é qualcosa di fantastico. Ho utilizzato la provocazione delle vacanze di Grillo perché non credo serve a niente starci male e rodersi il fegato perché questa gente va in vacanza. Dobbiamo dimenticarcene, andare oltre e vincere le elezioni peró non con l'obbiettivo della vendetta verso coloro che hanno governato questo Paese ma con quello di migliorarlo. Secondo me non ha senso parlare ancora delle porcate che fanno, giá lo sappiamo, li conosciamo..... Non perdiamo piú il tempo a parlare di queste cose ma usiamo il blog per proporre perché distruggere non serve piú.... non c'é piú niente da distruggere ormai...
Parliamo nostro programma di governo, cose serie e concrete. Per esempio, come abbassiamo la spesa pubblica (e non rispondetemi tagliando gli stipendi ai politici, perché non é niente rispetto al totale della spesa).
Spero di essermi spiegato

Saluti

Gigi Marzullo 13.08.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni tanto mi capita di leggere di persone che non si possono permettere una vacanza, o devono risparmiare su bene "primari", tutto questo mi rattrista, ma mi indigno quando semto che ci sono famiglie che non si possono permettere dei figli !

.. ma dove siamo arrivati !?!

se devo pensare di essere venuto al mondo solo per lavorare e fare da bancomat per stì porci politici, mi sembra un disegno inutile di vita.

..

Roberto B. Commentatore certificato 13.08.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gigi Marzullo, le vacanze a Grillo le paga chi lo va a vedere di sua scelta. Le vacanze agli On. Fini &c. e lla sig.ra Minetti purtroppo le paaghiamo noi. Questa, mi pare, è la differenza.
E nessuno dei signori della casta di è impegnato con suoi mezzi per alleviare le disgrazie di qualche poveraccio che non riesce ad arrivare a fine mese...altro che vacanze.
p.s. io quest'anno sono rimasta a casa e mi considero fortunata perchè ho un lavoro, mio marito purtoppo lo ha perso come tanti, troppi.

fiorella c., GENOVA Commentatore certificato 13.08.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA FARE COME IN ARGENTINA........TANTO CON LE BUONE QUESTI NON SCHIODANO

enrico occhiobello 13.08.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Debito pubblico record 1.972 miliardi
Vanificati l'effetto Imu e l'aumento delle accise

Non cessa la corsa del debito dello Stato italiano, anche a causa del contributo versato al fondo Salva Stati (Efsf). A giugno aumentano le entrate tributarie, ma non bastano per diminuire la montagna di debiti che incombe sulla testa degli italiani. Imu e aumento delle accise sulla benzina sono state subito assorbite !


.. ci aspetta un'altra stangata !

.. intanto le ferie e nostre spese se le fanno tutti i politici !


.. grazie !

Roberto B. Commentatore certificato 13.08.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani stanno fin troppo bene ,sono tutti in vacanza fanno la manfrina della crisi e poi te li trovi in vacanza come dei porci nel fango se veramente c'era la crisi che tutti vogliono farci credere le autostrade erano deserte le città piene come sempre ,spero che a breve finisca davvero male per l'Italia poi vediamo Dov'e ve le ficcate le vacanze pagliacci

Paul Galesco 13.08.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

LA 29° MEDAGLIA
E sì , questa volta è proprio grossa e non ce la toglie nessuno .
Onore ed ammirazione a tutti gli atleti degli sport " sommersi " del nostro panorama nazionale , a tutti coloro che non navigano nell'olimpo del calcio e delle sue schifezze , a tutti coloro che non hanno 6 Ferrari in garage solo perchè a 25 anni corrono dietro ad un pallone , a tutti coloro che non hanno nessun blasone mediatico che li innalza sul trono delle cronache . Grazie a tutti coloro che , navigando e remando onestamente nell'ombra , hanno contribuito a dimostrare che qualche piccolo barlume di onestà e di voglia di faticare ancora esiste nel nostro paese .
MA ........c'è una verità che nessuno si potrà mai permettere di confutare o di mettere a prova , nessuno che si possa permettere , oggi e nei secoli a venire , di mettere alla prova .
Siamo campioni olimpionici , mondiali , ultraterreni , universali e anche interplanetari , a dispetto della ultima sonda marziana Curiosity costata 2,5 miliardi di dollari , campioni senza avversari almeno nei prossimi anni . Chi si sognerebbe di sfidare Kasparov a scacchi ? Chi si sognerebbe mai di contendere la palma del debito pubblico all'Italia ? quale allenatore extraterrestre potrebbe mai preparare un team capace di contenderci il titolo di più grandi debitori al mondo , in secula seculorum ?
LA 29° medaglia d'oro , anzi meglio , di diamante , è e sarà sempre sicuramente nostra ; l'Italia , una testa di serie imbattibile e nemmeno attaccabile sotto quel punto di vista .
O forse una testa di ca.....o.
I migliori debitori siamo e saremo sempre noi . Ricordatevelo , chiunque possa solo immaginare di poterci sfidare
Arrivederci a Rio 2016 .

Fulvio Temporin 13.08.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il POPOLO ITALIANO ancora non insorge?! adesso che sarebbe il momento di andare a prenderli uno per uno e metterli alla forca a questi porci bastardi, che ci fanno le cose sotto il naso pure a sfregio!se ne vanno in vacanza all'argentario col codazzo di scorta a spese nostre e minacciano pure querele se qualcuno gli fa notare che forse in un momento come questo, sarebbe stato più di buon gusto usare un po di sobrietà!e invece no!non rinunciano a niente!che gli Italiani si fottano e vadano in malora!ecco come si comportano questi "onorevoli" del cazzo!
Ogni giorno ci viene sbattuta in faccia la loro volgare arroganza e ci prendono anche per il culo come quell'altro senatore che giorni fa ha detto che loro lavorano come bestie e che lui guadagna poco più di uno statale!
cosa altro devono farci?!quanto ancora li dobbiamo sopportare? ogni giorno mi convinco sempre di più che se non saremo noi in prima persona a riprenderci il nostro Paese facendo sparire anche fisicamente se necessario tutta la classe politica attuale, saremo noi a soccombere.
Il m5s da solo non ce la può fare contro questi mostri, anche se riuscirà ad entrare in parlamento, verrà destabilizzato impossibilitato ad agire, lo faranno impantanare nella melma burocratica,lo "istituzionalizzeranno"già hanno cominciato!quando mai in questo paese di pulcinella,si è vista tanta solerzia da parte di un Presidente della Repubblica a voler cambiare la legge elettorale a tutti i costi prima delle elezioni?hanno gia in mente cosa fare, e se vinceranno, loro continueranno a navigare nel loro mare dorato, e noi nel nostro mare di merda!

Vittorio De Rossi, Roma Commentatore certificato 13.08.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giorgio Tavella, dimentichi un pò troppi personaggi che possono far venire il voltastomaco al pari della Minetti e di Fini.....per poterti leggere serenamente.
Marinella

Marinella Giorgini, Bologna Commentatore certificato 13.08.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Si dovranno azzerate le malespese e corretti il numero ed il costo di politici, dirigenti statali e statali, e a questo punto saremo già più ricchi della Germania. Dopo di ciò, bisognerà far evolvere nella mentalità di TUTTI gli statali italiani, a cominciare da politici e giudici il concetto che la produttività è l^unico metro per la remunerazione. Chi sarà meno produttivo, sarà meno remunerato, via via fino al licenziamento. Ma la remunerazione sarà anche relazionata alla produttività globale dello Stato italiano. Perciò, ogni volta che qualcuno sarà lui meno produttivo, si vedrà decurtata la sua remunerazione. Ma anche, ogni volta che lo Stato italiano sarà meno produttivo, ciò comporterà una riduzione nelle remunerazioni di TUTTI gli statali. E' normale. Per qualsiasi impresa privata è così. E non è sostenibile che per un'italia che và al suicidio economico, gli statali TUTTI, continuino ad avere uguali o aumentati stipendi e privilegi.

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 13.08.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

sono cambiati i modi i tempi,ma la solfa è sempre quella,noi a guardare e sudare loro a rubareeeee svegliamoci!!!!!! possibile che non riusciamo a capire che ci manipolano come vogliono,loro vivono un'altra realtà,la loro è una vita agiata,non capiscono perchè ci lamentiamo?infondo non come loro ma si vive,dicono loro.Sarebbe un sogno per me e quelli che la pensano come me ,poter dire un giorno cacchio ce l'abbiamo fatta a mandarli via.

vittorio m., grosseto Commentatore certificato 13.08.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

vedo molta confusione, molta, giustificata rabbia, ma il percrso del risanamento economico sarà lungo, purtroppo però non vedo grandi idee o spunti dai quali partire per ripartire, un esempio:
uno dei motori trainanti la nostra economia è l'automobile, e tutto l'indotto produttivo.
oggi comprare un'auto è sempre più un impegno, il secondo impegno dopo la casa, a nessuno è venuto in mente di proporre, per il privato, di recuperare una parte dei costi, tipo gli interessi passivi sui costi del finanziamento, dividere per 5 annualità un recupero del 50% del costo, recuperare le spese della manutenzione, recuperare una parte del costo del combustibile, anche in funzione del fatto che l'auto è principalmente usata per andare al lavoro, perciò contribuisce alla produzione del reddito, e altre cosette così.
Dare la possibilità di recupero per il cittadino di oneri per la produzione del reddito, assimilare il privato cittadino, ad una ditta porterebbe subito l'evasione fiscale a zero, i soldi rinizierebbero a girare.
In econimuia il danaro non si produce tenendolo fermo ma facendolo girare.

Dario B., brescia Commentatore certificato 13.08.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono cambiati i tempi,i modi ma la solfa è sempre quella,noi strulli a guardare e loro furbi a rubare.Svegliamoci!!!!!!possibile che non riusciamo a capire che ci manipolano come vogliono,loro vivono un'altra realtà,la loro è una vita agiata,riescono a tenerci buoni anche solo dicendo che non ci saranno altre manovre,intanto loro sono a sguazzarsi le p....con i nostri soldi,ma siamo tutti rimbecilliti?

vittorio madonna 13.08.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della Minetti e degli "alberghi" di Fini, a godere dei privilegi della casta non sono i soli. A dare l'dea di quanto avviene nei palazzi del potere, oltre ai dati generali ormai conosciuti dagli italiani, basterebbe pensare a:
- per il lavaggio delle auto blu del senato si spendono 70.000 Eu all'anno;
- lo stipendio del commesso del parlamento, con annessi e connessi, supera di circa dieci volte
il salario di un precario di cantiere o di fabbrica che suda sotto il sole o nella catena di montaggio;
- gli amministratori di alcune regioni dopo uno-due mandati diventano ricchi (come e perchè si sa);
- alcuni dirigenti e amministratori regionali godono di stipendi superiori a quelli dei parlamentari;
- alcuni dipendenti dello ST. ricevono liquidazioni da nababbi e pensioni di decine di volte superiori rispetto a quelle di lavoratori dopo 40 anni di servizio. (Si potrebbe continuare all'infinito per dimostrare quanti e quali sono i saccheggi e le disuguaglianze di questa scalcinata "reprubbica oklokratica e partitocratica". Un saluto, Roel.

Roel 13.08.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

A me risulta che Beppe, le sue vacanze se le paghi con i suoi soldi mentre al sig. Fini-to le paghiamo noi. C?è una bella differenza, non trovi caro Gigi Marzullo?

Luigi Maria Ventola Commentatore certificato 13.08.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate state a perdere tempo a rispondere a quel pidocchioso di Marzullo che lo sanno anche i sassi che e' entrato in Rai solo grazie a De Mita? Ma lasciatelo perdere gli date solo importanza che di certo non merita ma fategli una risata in faccia!

lorena c., Perugia Commentatore certificato 13.08.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Perche le vacanze di Beppe non sono pagate con denaro pubblico

Alfonso Maiello 13.08.12 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Fini si giustifica e querela, ma il fatto che 9 stanze per le sue vacanze con 80.000 euro di costo addebitato a noi contribuenti che paghiamo le tasse più alte del mondo RESTA INTATTO!!!!! Non ne possiamo più dei privilegi rinascimentali di cui godono i politici in Italia e il Presidente della Camera ne abusa, anche quando pensa di non farlo, alla grande ogni giorno dell'anno.

Chiara Mente Commentatore certificato 13.08.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..provate a moltiplicare questi soldi per le "altre" cariche istituzionali..autisti e scorte a parenti, giornalisti amici, abitazioni e compagnia bella...MILIONI di euro al mese!
Non ne usciremo MAI!

Massimo 2 legislature e poi BASTA ripieghi e parcheggi in costosissime società e aziende inutili!

A casa, tornare a la-vo-ra-re! Se hai fatto bene..non avrai PAURA neanche
tu, non avrai traffico neanche tu, avrai i figli occupati anche tu, avrai trasporti, sicurezza, sanita' e giustizia efficienti; altrimenti.. dovrai essere il primo primo a doverne pagare le conseguenze!

Anton Ross, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli italiani che ora si rodono il fegato nel constatare la bella vita della classe politica a loro spese, sono gli stessi che fino a pochi anni fa (e magari tutt'ora)se ne sbattevano i coglioni, se la lasciavano mettere nel culo in maniera consenziente; tanto.. una volta che c'è la partita, un piatto di pasta, il gratta e vinci, Lucignolo su Italia 1, il gossip, la Mini Cooper a rate, il cazzo di Sabato sera, un cesso di fighetta, e la mamma..
Adesso che la classe tecnica attenta anche a quel poco che consola gli italiani (due pidocchi di soldi in tasca), ecco la frustrazione totale!
Siamo noi che abbiamo permesso tutto ciò! Chi non è convinto rifletta molto bene!
Gli italiani sono gente così, non c'è nulla da fare.
Gli italiani sono sempre stati così; l'italiano medio l'ha nel DNA il fatto di voltarsi dall'altra parte nel bel mezzo dei fatti.
E sono convinto che se il movimento non dovesse farcela, non accadrebbe assolutamente nulla, la gente si rassegnerebbe semplicemente come ha sempre fatto per trent'anni, continuando ad accettare, ammazzarsi, sacrificarsi.
Gli italiani sono un popolo che ha sempre bisogno di qualcuno che li "salvi". E' come se io fossi a casa mia senza impiego, e aspettassi che il lavoro venga a bussarmi alla porta di casa.
Gli italiani sono così; stan bene così; e questa maggior parte di italiani sono la rovina di quelli che invece si battono per cambiare le cose; perchè non credo nemmeno che gli italiani siano proprio tutti tutti stronzi, c'è un 20% che si lamenta poco e cerca di fare molto.

PS. Grillo non deve rendere conto a nessuno dei milioni che possiede, se li ha, evidentemente nella vita ha avuto talento, personalità, intraprendenza e iniziativa, e non credo proprio che abbia rubato dei soldi a qualcuno.
Cercate di capire che nella vita uno non sceglie di fare tutto ciò che vuole, ma finisce col fare ciò che sa fare bene. Quindi.. c'è chi non farà mai nulla e ruberà, e chi invece lascerà qualcosa. Semplice

Swan Carrara, Bergamo Commentatore certificato 13.08.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO TI HANNO PAGATO PER DIRE QUESTE CAZZATE?!!! POVERO VENDUTO AI POTENTI!!!

DENISE B., OLBIA Commentatore certificato 13.08.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto dovranno ancora sopportare gli italiani questi mantenuti.Forse,basterà una scintilla per dare il via all'operazione "caccia ai ladri".

Giuseppe V. Commentatore certificato 13.08.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate sono 60 anni che li manteniamo così. Ci voleva così tanto per accorgersene ? E' colpa degli italiani se abbiamo gente così che ci comanda.
Abbiamo tenuto Mussolini per oltre 20 anni, la DC per 30, Berlusconi per quasi 20 (e non è detto che sia finita). Almeno il primo è salito per un colpo di stato, ma gli altri due li abbiamo votati noi italiani.

Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
Piange il cuore per i giovani, ma io che mi avvicino ai 60 con prospettive di pensione da fame dopo una vita di lavoro ed il solito inutile pezzo di carta costato una vita di sacrifici giusto per finire a fare il precario sottopagato, cosa dovrei dire ?
Non serve ad un cazzo neppure darsi fuoco davanti al quirinale, tanto passa davanti all'indifferenza generale.

Pierino_La_peste 13.08.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

ciao,

quante tasse di operai servono per mantenere la scorta di fini?
se qua non andiamo a roma a buttarli fuori...non ce la caveremo mai più

elisabetta bonomi 13.08.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Può avere tutte le guardie che vuole finchè qualcuno non deciderà di scegliere se darsi fuoco o sparare a montecitorio!

st 13.08.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Come con la mafia i partiti e i politici vanno colpiti lei loro interessi economici!

Pensioni con un tetto MASSIMO di 3000 euro al mese indicizzate come gli stipendi dei lavoratori che sono fermi da 10 anni.

Obbligo di trasparenza di chiunque finanzi i partiti come le "Fondazioni" che per un'assurda Privacy non hanno l'obbligo di dire chi gli da i sondi...aggirando la legge sul finanziamento ai partiti (Craxy non ci aveva pensato).

Abolizione delle province e di tutti gli enti che servono ad assumere i TROMBATI!

TETTO MASSIMO degli stipendi elargiti dallo stato o dalla partecipate a 10.000 euro al mese NETTO...sembra un'esagerazione, ma la legge per bloccare a 500.000 euro anni come tetto degli stipendi si e' arenata!

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI...se i parlamentari hanno dei diritti anche i CITTADINI devono avere gli stessi diritti (Vedei cumilazione dei compensi e delle pensioni...o diritti sulla coppia di fatto che i parlametari hanno e i cittadini NO!)

Siciro di scordare qualcsa...sono sicuro che non mancheranno altri tagli da fare!

FUORI I SOLDI DALLA POLITICA!!!!
Ci vediamo in parlamento

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marzullo,

Non mi viene in mente la vacanza di Beppe semplicemente perché non porta in vacanza la sua guardia del corpo prenotando 9 stanze (harem) a parargli il culetto....

Emiliano micarelli 13.08.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Guesta GENTAGLIA. vive in una dimensione diversa dalla realta , credono di essere intoccabili .ma non sanno cosa gli sta per arrivare . anno i giorni contati , SUERTES MALANDROS .

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 13.08.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

certamente i nostri politici non danno un buon esempio con il risparmiare sulle scorte si potrebbe fare cose utili per la collettività. vi auguro un buon ferragosto. p.s. non vi fermate mai abbiamo bisogno del vostro movimento grazie

alberto g., roma Commentatore certificato 13.08.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Sfrattati,Ilva....lavoro & salute per una città!..io sono uno che difende la produzione dell'acciaio...ma in 20 anni la situazione è solo peggiorata per questo settore...torino,terni,e taranto...questi bastardi c'hanno portato a questo punto!..poi aggiungo che ci sono i "disabili" un popolo dimenticato e abbandonato dallo stato!..i morti sul lavoro(quello vero), oppure i diritti negati alle coppie gay...i diritti dei figli naturali!ancora oggi ne stanno discutendo come se fossero figli di serie B!...
le coppie di fatto...perchè siamo ancora a questo punto?:
1 perchè abbiamo una massa di magnapaneaufo in parlamento e una chiesa che rompe i coglioni..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.08.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
LO SAPPIAMO FIN TROPPO BENE COSA FANNO CON I NOSTRI SOLDI.
HA SPESO QUI.
HA FATTO COSì.
è ANDATO LA.
COTA TOT.
BLA BLA BLA BLA

NON CREDETE SIA ORA DI FARE
RIPETO F A R E
O VOGLIAMO CONTINUARE A MARTELLARCI LE PALLE???

fabio s 13.08.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

IL sistema Politico all'italiana,

Consiste nella capacità inesauribile di creare reti di complicità e connivenze tra politici, esponenti professionali e istituzionali, faccendieri e malavitosi, con un unico scopo: saccheggiare i beni e le risorse pubbliche.

È trasparente, in bianco e nero o a colori, e la sua visibilità è ormai celebrazione, diviene spettacolo, rappresentazione e paradigma della socialità celebrata dalla grancassa mediatica.
La corruzione fa sistema.

Rubano tutti, a destra, a sinistra e centro.
nella classe politica a tutti i livelli: centro, periferia, vertici e base, non si salva nessuno.
Si dirà che no, che FORSE vi sono persone oneste, galantuomini vecchio stampo, ma costoro convivono e coesistono con i corrotti senza né drammi; né crisi di coscienza.

Roberto B. Commentatore certificato 13.08.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

..Sul caso ILVA voglio citare le parole del segretario della Federazione metalmeccanici:

«L'ordinanza del Gip è tipica di questo paese: in Italia quando una strada è pericolosa non la si mette a norma - conclude – si attacca un cartello che avverte il pericolo o si chiude la strada per deresponsabilizzare i responsabili e farne pagare gli oneri della chiusura a chi ne deve fruire. Noi non ci stiamo e lunedì valuteremo le modalità del riavvio della mobilitazione».

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 13.08.12 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Gigi Marzullo...i nostri pseudo politici fanno vacanze che mezza Italia può solo sognare...tu di cosa ti preoccupi? Delle vacanze di Beppe Grilo?
Dovremmo solo essere riconoscenti a lui e tutti i ragazzi che cercano di cambiare questo sistema che ci vuole schiacciare giorno dopo giorno in mano a gente senza scrupoli.
Gigi perdonami ma sei fuori strada.....completamente.

Marco Colucci 13.08.12 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Fini= Feccia italiota nato inetto

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 13.08.12 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Vorrei un Vs. parere anche sulle seguenti questioni :
Aumento dell'eta per la pensione....Perche' non per tutti (compreso gli statali ?).
Perche' non si propone di liberalizzare alcune "lobby" come le licenze dei taxi, etc....
Se queste cose non le fa un governo tecnico.......

Grazie
Saluti.

Dario Visconti 13.08.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché Beppe NON ha rubato e di dà da fare per riscattarci da quella gente innomabile, sig (finto) Gigi Marzullo!

Vittorio Cajò 13.08.12 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Prima la casa a Montecarlo venduta al cognato ad una cifra inferiore,adesso le vacanze,addirittura di un mese,con una cifra che si aggira intorno ai 30000 €,almeno.Questo losco individuo ha avuto la faccia tosta di dire che non è colpa sua se lo stato gli fornisce la scorta per forza visto la sua posizione politica. Ma come a chi si occupa di mafia la tolgono e a lui che non corre nessun pericolo la lasciano?In ogni caso per decenza poteva fare due cose: 1)Non andare in vacanza com e ha fatto tanta gente 2)Almeno fare due settimane,e non un mese per risparmiare. Ma questo è così furbo che zitto zitto fa quello che vuole,la passa liscia e ne esce pulito un'altra volta.Ogni giorno che passa questi politici si stanno scavando la fossa da soli per le prossime elezioni.

alessandro fossati Commentatore certificato 13.08.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Solitamente non sono un tipo violento,ma questo Fini 2 calci nelsedere se li merita proprio.
Vai a lavorare sfatigato.

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 13.08.12 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Due sole parole:" TUTTI UGUALI". Basta illudersi! Sono tutti uguali, loro seri ministri, dicono buffone ad un comico!! Mah! Mi sa tanto che mai ruoli si siano così invertiti!!!!! Non mi stupisco più di niente, tutto visto e rivisto! Migliaia di volte!Vedremo la fine di ciò? Se, saremo in grado di dare una svolta al sistema, si,altrimenti sarà veramente tragico!! Un caro saluto a tutti!

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 13.08.12 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlando in generale,penso che qualsiasi politico che fa il bene del popolo,non ha paura a mostrarsi in mezzo alla gente,per le strade senza scorta.
Altrimenti c'è qualche cosa (solo una?)che non torna.

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 12.08.12 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vacci in spiaggia,vacci di corsa prima che le svendano tutte ai mercenari,potrebbe essere l'ultima volta.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 12.08.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio entrare nel merito della denuncia di cui attendo confeme ( per altro di cosa stupirsi ancora...?) ma mi rifiuto di considerare LUBERO un giornale di riferimento degno di affidabilità. Se i giornali italiani, fanno schifo, lo fanno sempre, non diventano autorevoli alla bisogna. Non nutro alcuna simpatia per FINI ma certamente nutro profonda antipatia per i MEDIA e i giornalai che vi scrivono. Senza il finanziamento pubblico non avremmo avuto il piacere di leggere questa notizia, perché sarebbe stato chiuso da tempo.

Paolo fois 12.08.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa c' e' dietro l ' angolo ........un grande St...zo

Domenico De simone 12.08.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Almirante si stà rigirando nella tomba mentre vede il suo delfino che fa una vita da squalo con cinque fila di denti.
Però la storia ci ha insegnato che Maria Antonietta vedendo che il popolo chiedeva il pane disse: se non hanno il pane mangino le brioches.
Il popolo era veramente incazzato e lei non l'aveva capito,sono le ultime parole che ha pronunciato prima di essere condannata alla ghigliottina. Fini ha capito che il popolo è incazzato?

Elia Porto 12.08.12 23:26| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI COPRA FINI, SIAMO IN FASCIA NON PROTETTA..

m4rc0 64 Commentatore certificato 12.08.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

CHE VITA DI MERDA...NA'VERA SCHIFEZZA...

Deep blue ocean 12.08.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

...CON LA MINETTI MI AVEVI FATTO UN PO' RIALZARE...LA PRESSIONE, MA CON QUEL VERMINONE CON LA SKORTA MI HAI RIBUTTATO NELLA DEPRESSIONE PIU' NERA: CHI CI LIBERERA' DI LORO, ORA CHE NAPOLI' VUOLE LA LEGGE ELETTORALE "AD PERSONAM"....

ayeye brazov () Commentatore certificato 12.08.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giorgio Tavella- Imperia, non ti togliere il gusto di andare sulla spiaggia. Approfitta prima che Monti te la privatizzi e la regali a qualcuno di quelli che contano (che poi ovviamente la recinterà e ti farà vedere il mare da lontano). Così come sempre più da lontano ti faranno vedere il lavoro, lo stato sociale, il benessere.Quanto a quei personaggi che utilizzano le scorte per spingere i carrelli della spesa o per il caffè faremo in modo che spariscano con le prossime elezioni, ma non dimenticare che sono 60 anni che si comportano così e il popolo italiano ha sempre abbozzato. Quindi si sentono in diritto di farlo, poverini.

PIETRO TASCHINI, magliano sabina Commentatore certificato 12.08.12 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate pieta',
Forse per loro sono le ultime vacanze al mare,
le prossime spero le facciano a Rebibbia,tutti insieme come una bella gita di gruppo.

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 12.08.12 22:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.livestream.com/losai


MAGISTRATO PAOLO FERRARO.
------------------------------

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 12.08.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Tavella, orsù, liberati da questo angoscioso fardello, in fondo c'è chi sotto questa calura si dà da fare per richiamre al timone del nostro governo quell'ardito comandante che, subito dopo il terremoto, tranquillizzò gli aquilani ed il mondo intero promettendo: "i terremotati andranno tutti in campeggio o al mare, promesso".

Dài, non privare la spiaggia delle tue stupende chiappe chiare, anche per questi sfrattati e disoccupati ci penserà LUI.

Semmai, un pensiero devastante potrebbe essere: ma dove minkia sarà Beppe per ferragosto... e se gli vengono anche a lui i tuoi inquitanti dubbi etico-morali?
Sarebbe una vacanza rovinata.


Bravo Beppe hai detto bene......se ne devono andare con il DISPREZZO dei cittadini, dopo tutte le ruberie non meritano nulla.... nessuno di loro e' immune dal giudizio della gente comune che hanno affamato..... e voi pensate che ci restituiscano il maltolto?? non ci sperate.... siete solo illusi... hanno gia' portato via tutto il possibile... che grande sconforto e che grande delusione.... ma la soddisfazione di mandarli via a calci nel sedere quella ce la dobbiamo togliere!!!!!!1

laura ricci 12.08.12 21:35| 
 |
Rispondi al commento

presto andremo a votare e tutto questo finira' grazie al Movimento ci vedrrmo in Parlamento !

lorenzo viassone 12.08.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Ve l'avevo detto e' da paura .nun ce sente: FINI non sei scivolato dal cavallo E'IL cavallo che nun te sopporta sei troppo pesante.io ciò 50 anni faccio il fioraio a Roma schiavo di una situazione di abusivi che la xx circoscrizione non riesce a sanare o bonificare .vabbe' che certi Egiziani sono immuni anche alla GDF pensa un verbale dei vigili urbani con il suo nome che senza autorrizzazione vendeva fiori ,viene preso in considerazione in ITALIA !a che bello dice lui ,a che schifo dico io .l'integrazione con persone che non hanno niente da perdere come dovrebbe avvenire.?

Sabbatino M., Roma Commentatore certificato 12.08.12 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole al rogo!!

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 12.08.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un acciaieria chiude e aggiunge altra concorrenza spietata,alla già abbondante concorrenza di disoccupati.. e questi cazzoni vanno a rilassarsi a spese nostre.. spero che un onda anomala lo prenda presto.. risparmiando il restante dei bagnanti che non hanno colpa se si trovano nelle stesse acque di un ladro di galline..!! XD

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 12.08.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono con te fratello e condivido pienamente.....

Michele Magrone 12.08.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo agire. Ho studiato un percorso giudiziale. Lo spiegherò sul forum. Intanto bypassare le banche e investire i soldi nelle imprese anche piccole, anche da costituire: basta un atto notarile per acquisire quota 1% società e aggirare divieto finanziamento tra privati. Poi diffondere moneta locale complementare che consente di recuperare un po' di reddito (arcipelagoSCEC).

Al forum per proposta articolta e impegnativa.

Lidia Beduschi 12.08.12 20:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Allora non pensare a quei Rom sgombrati in Sardegna a cui è stata messa a disposizione una villa da 2500 euro al mese x un anno pagati dai cittadini!!!ma come si fa...

Pietro muzzi 12.08.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Solo le ghigliottine riporteranno questo paese alla normalità........

Decima Legio Commentatore certificato 12.08.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi manifestazione windjet in aeroporto a catania. piloti e assitenti di volo con giubbini fischietti e cartelli. Un cartello in particolare mi ha colpito: "Il troppo CALCIO ha spezzato le ossa alla Windjet!" vergogna Pulvirenti! hai affamato 500 famiglie tra l'indifferenza della gente che prende il sole al mare e la politica pensa solo a ingrassare le loro tasche. POVERA iTALIA. SICILIA ALLO SBANDO.

simone rizzo 12.08.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Mentre un'operaio con poco più di 1000 euro non arriva al 27, un numero sempre maggiore di "vagabondi", che fanno politica e che vi gravitano attorno, percepiscono uno stipendio e una pensione spropositati. In Italia vige una dittatura, ben radicata da tempo, altro che democrazia. Purtroppo non è una visione ottimistica, ma rispecchia la realtà.

Luca Serafini 12.08.12 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Perchè in questi momenti non ti vengono in mente anche le vacanze di Beppe? Per quelle non ti scandalizzi?

Gigi Marzullo 12.08.12 19:54| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pazienza, ancora un po' di pazienza 'a da passa' a nuttata

mariuccia rollo 12.08.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Settimo :non rubare”. “Un processo pubblico alla classe politica è necessario. Senza violenza. Siamo un popolo civile. Truffato, spolpato, fottuto, immiserito, deriso, ma comunque civile. Nessuno può pensare di sostituirsi alla magistratura o di evocare nuove piazzale Loreto. Saint Juste Robespierre non sono esempi da imitare, anche perché finirono, pure loro, sul carretto che conduceva i condannati alla ghigliottina. Il processo deve essere morale, collettivo. Ogni cittadino deve avere il diritto di sputo virtuale.
Chiunque abbia ricoperto nella Seconda Repubblica un'importante carica pubblica, tra questi i parlamentari, i ministri, i sottosegretari, i presidenti di regione, i sindaci dei capoluoghi di provincia, i presidenti di provincia, oltre ovviamente ai presidenti del Consiglio e ai presidenti delle Camere, dovrà rendere noto pubblicamente in Rete il suo patrimonio PRIMA e DOPO la sua investitura. Motivare, se esistono, le ricchezze accumulate durante il suo incarico. Case, patrimoni, regalie inconsapevoli. Un atto dovuto che premierà chi non ha nulla da nascondere.
In questo Paese si è radicata l'idea, sbagliata, che sia naturale per un politico arricchirsi, in effetti è difficile trovare un politico in miseria o qualcuno uscito dai Palazzi del Potere con le pezze al culo. Lo stipendio e i benefit che ricevono i politici, pur eccessivi, non sono sufficienti per diventare benestanti. Quindi le fonti, in caso di ricchezza, devono essere state altre. I cittadini vorrebbero sapere quali e anche i magistrati. Conoscere, ad esempio, i motivi per cui il ministro Z o il senatore B si è ritrovato a fine legislatura con un paio di appartamenti in più o mezzo milione di euro sul conto della moglie. Un'analisi patrimoniale, in piena trasparenza, che copra il periodo della Seconda Repubblica, con il DISPREZZO dei cittadini e l'isolamento sociale verso chi ha abusato dello Stato per i propri interessi e l'intervento della magistratura in caso di reato”. Beppe Grillo.

Lux Luci 12.08.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori