Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La crisi è uno stato mentale - U. Marco Cali'


cali.jpg
"Vi voglio insegnare una strategia che potrà farvi migliorare la vostra condizione lavorativa e finanziaria, le aziende che vanno bene sono quelle che “prevendono”."
U.Marco Calì, consulente finanziario indipendente

Istruzione finanziaria (espandi | comprimi)
Buongiorno, un saluto a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, sono Marco Calì, mi occupo di istruzione finanziaria. Il modello "vai a scuola, prendi bei voti che ti troverai un posto di lavoro e sarai a posto per tutta la vita" è definitivamente fallito.

Calcolare bene il rischio (espandi | comprimi)
Nella stragrande maggioranza dei casi questa strategia va bene in qualsiasi settore, posso portare alcuni esempi in maniera molto veloce. Poco tempo fa un imbianchino mi chiede “Ma cosa posso fare? Sono in cassa integrazione non so come vincere questa crisi”,

15 Ago 2012, 10:20 | Scrivi | Commenti (174) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

il signor Cali propone cose miracolistiche, ho letto il suo blog e la sua ricetta per lavorare da casa solo 2 ore al giorno, è un autentico "genio" e noi poveri coglioni non ci abbiamo mai pensato, basta prendere il suo corso e il problema è risolto........ peccato che ci sia un piccolo e insignificante particolare caro il mio signor Cali, questa crisi viene dalla finanza, proprio dal mondo in cui lei ci consiglia di avviare un'attività, un mondo che produce ricchezze virtuali, perchè se caso mai non se ne fosse reso conto, il mondo è in crisi grazie alla finanza e a una politica demenziale che ha pensato che il mercato e le speculazioni finanziarie fossero la soluzione per l'economia, poi un giorno ci siamo svegliati e abbiamo visto che il paese reale dove si produce il vero pil di uno stato, aveva ormai l'acqua alla gola grazie alle speculazioni selvagge e ai magheggi messi in campo da gente senza scrupoli che hanno il solo obbiettivo di arricchire pochi a discapito di tutti gli altri. Signor Cali non credo che lavorando 2 ore da casa si risolvano i problemi di un paese che sono strutturali e politici e che vanno visti in un orizzonte più ampio grazie alla globalizzazione, le sue ricette sono demagogiche e illusorie, non che fuorvianti per i pochi che credono alle sue teorie diciamo "fantasiose"

giovanni dg 20.08.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il gregge che commenta senza dare nessuna soluzione. Vi dedico questo post

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/08/in-quei-tempi-nel-2012-il-gregge.html

Martino G. Commentatore certificato 20.08.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la conferma che l'economia virtuale comanda il mondo che cazzo lavorate a fare speculate in borsa fate fallire persone e nazioni si guadagna un sacco di soldi.

Giuseppe 20.08.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte dei commentatori si trova in questo stato...

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/07/ecco-le-tre-parole-piu-pericolosi-che.html

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 20.08.12 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Non trovo molto interessanti questo tipo di articoli. Inoltre leggendo i contenuti del sito del Sig. Cali', non mi sembra che proponga qualcosa di veramente nuovo ...

pietro 19.08.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Prevedere e sapere cambiare al momento giusto puo' essere un tentativo di migliorare.
Renato
Movimento 5 Stelle Amici di Beppe Grillo Salo' e Valsabbia
avvbellotti@libero.it

Renato Bellotti 19.08.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho dei dubbi anche su altri

angelo b., forlì Commentatore certificato 18.08.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio G. e Martino G. (che siano fratelli?) sono collaboratori del Sign. Calì

angelo b., forlì Commentatore certificato 18.08.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1200 € paga 400€ pigione 30€ condominio moglie figlio e auto a carico , te la do io lezione di finanza .

sal 18.08.12 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono arrivata qui per caso e ho letto l'articolo. Mi sembra ovvio che il signor Calì fa un'operazione furba, di pesca.
Scrive l'articolo, pur sapendo di banalizzare e immaginando i commenti. Però fa un calcolo: su un tot di visitatori, ce ne sarà qualcuno che ci casca ed è curioso di avere altre info di questo tipo, magari indirizzate al suo caso personale. Da qui a iscriversi al corso il passo è breve. L'ingenuo sarà intortato per un po' con questi discorsi, magari tenterà pure di metterli in pratica fino all'imminente risveglio. Non guadagnerà nulla, al contrario del sig, Calì, il pescatore. Comunque si tratta di spam, e se Grillo vuol farsi un favore, faccia ammenda con il suo pubblico e prenda provvedimenti.

Barbara 18.08.12 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco come si dia spazio ad un allucinato come questo tizio, che dimostra con i suoi consigli, di come gli italiani abbiano perso oramai ogni barlume di intelligenza e di lucidità..ci vada lui a lavorare per metà del prezzo, o a vendere merce magari sottocosto...mi deve spiegare pero', cosa racconti al prossimo cliente che pretenderà il lavoro a casa alle stesse condizioni del primo, o la pizza a metà prezzo.... mi sa che è meglio che questo tizio creativo torni ad acquistare droga dal vecchio pusher ;)

ezio barbieri, mahè Commentatore certificato 17.08.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.."Groupon tracolla dopo i conti e spinge giù dal piedistallo le regine del miracolo social media"..


Vedete, la pre-vendita non è che vada benone....

harry haller Commentatore certificato 17.08.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto: la crisi si combatte con il web marketing! Un esempio é il mio blog, mulfarimbianchino.com, dove si raccontano i lavori eseguiti e ci si crea piano piano una reputazione on-line!

Oppure la partecipazione a forum di settore!

Il resto sono chiacchiere!


Ti fai pagare prima quà.....ti fai pagare prima là.......!!!!!!Ma che cosa stai dicendo?Chi ti paga prima?Ne troverai uno su mille!I gruppi di acquisto?Prima di trovarne uno serio sai le fregature!Riflettete su certe cose!!

Aldo Cazzaniga (aldo cazzaniga), San Paolo di Civitate(FG) Commentatore certificato 17.08.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Politica è finanza vivono ormai in un mondo troppo lontano dalla nostra realtà.
E' per la loro sopravvivenza cercano ancora di convincerci che siamo vittime di percezioni non di realtà. Ma spiegalo ad un operaio dell'ilva che accetta persino di morire con il cancro pur di non perdere il lavoro (pensa quanti imbianchini).

pippo 16.08.12 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Non so come ragiona questo professore. Secondo lui la soluzione sarebbe lavorare senza guadagnare per farsi i "clienti". Ma quali clienti, nell'esempio dell'imbianchino, non è che domani il tizio si rifà ridipingere la casa perché ha pagato poco. E nel frattempo come fa vivere la sua famiglia?
Io non l'ho mica capito, se qualcuno me lo spiega gline sono garto

Angelo De Lorenzi 16.08.12 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Di Napoleon Hill, di tutti sti sedicenti americani formati a pane e pnl e che hanno esportato il modello:tu sei il tuo futuro! Tu costruisci la tua vita e il tuo successo! compresa la delegittimazione dello studio accademico... ne abbiamo pieni gli zebedei!
Dopo aver lavorato a partita iva (obbligatoria!!), come dipendente, come co.co.co, a cottimo, oggi, dopo 25 anni di lavoro (quando c'è) il mio stato mentale se volete ve lo urlo in cinese come sta!!!
E ringrazierò sempre la scuola pubblica e l'università per avermi dato la testa per conoscere e per filtrare sti furbi...

monica c. Commentatore certificato 16.08.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che gli italioti non mancano in questo paese!
Calì è un trader e l'esempio portato è giusto.
Fino al 2008 io avevo un ottimo reddito come agente in attività finanziaria, poi le banche hanno smesso di erogare ed io mi sono trovato sul lastrico e praticamente senza lavoro.Faccio parte delle partite IVA di cui nessuno parla mai,quelle che il governo Monti ha fatto e sta facendo morire.
Dopo 2 anni di pianto, mi sono messo a studiare il forex e la borsa in genere.
Lo so che è difficile da credere, ma con piccole somme investite 5/10.000 € si possono prendere belle soddisfazioni ogni mese.
Certo per chi si piange addosso l'unica soluzione è il fallimento.
Anche se non condivido la pubblicità che si fa Calì (secondo me non dovrebbe farne)ha ragione al 1000%.
La crisi è cambiamento non necessariamente fallimento.
PROPONGO DI FORMARE UN FONDO tra tutti i sostenitori del M5S e provare a guadagnare, tutto sarà diviso equamente in percentuale tra chi aderisce all'iniziativa.
Oggi ho guadagnato 26€ (lorde bisogna togliere 3€ di commissioni e il 20% di tasse).
Questo guadagno lo ripeto ogni giorno da circa un anno e mezzo.
Non è fantascienza ma solo statistica applicata.

nubiru sa 16.08.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..MA DAI!!!!!
IO LAVORO IN PROPRIO...ED IL MIO MOTTO è PROPRIO L'OPPOSTO. FORSE SARò SCEMO....MA CREDO CHE SERIETà SIA PRIMA FINIRE UN LAVORO E BENE... E POI FARSI PAGARE QUANTO PATTUITO PRIMA DI INIZIARE.
L'UNICA COSA PER AVERE CERTEZZA DI RISCUOTERE A LAVORO FINITO è FIRMARE PRIMA UN CONTRATTINO CHE FISSI TEMPI...MODI...PRESTAZIONI E PREZZI....

USCIRE DALLA CRISI CON LE MAGIE....LASCIAMOLO FARE AD HARRY POTTER !!!

P.S.= QUESTO SIGNORE...HA MAI PROVATO A FARSI PAGARE IN ANTICIPO DA UN'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA..??

Lorenzo M. 16.08.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

questa tecnica altro non è che groupon, grupalia, let's bonus, no?

Filippo Ficola 16.08.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

fantastico la crisi è diventata uno stato mentale!!io che faccio il commerciante da 30 anni e mi sono visto diminuire il fatturato aumentare i costi fissi,le banche che cercano di toglierti gli affidi, la tassazione crescere, ecc ecc adesso sono molto più tranquillo.........ma per favore!!!!!!!!

giancarlo sartori, parma Commentatore certificato 16.08.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro U.Calì,

Sono in accordo sul solo fatto che piangersi addosso non serve a niente, sul fatto che bisogna essere concreti, ma quello che ti indichi "Pre-Vendere" come metodo anticrisi, mi sembra una enorme fesseria.

Oggi chi vive nel mondo del lavoro, sa bene che, se sei fortunato, ti pagano a lavoro finito (se sei fortunato). Altrimenti ti pagano a 30/60/90 o anche 120 giorni. Sempre se trovi qualcuno che ti fa lavorare.
Non accetti? Non Lavori!! Equazione semplice del mondo reale.

Io non so in che mondo Lei Vive, ma la realtà è ben diversa e la prego, ci risparmi le ricette magiche.

Se vuole, le suggerisco altri link dove Lei e altri suoi esimi colleghi, cuochi della finanza sparano ricette magiche anche migliori a loro dire.

Sinceramente, penso che,
Bisogna rimboccarsi le maniche scendere in trincea ogni giorno e guadagnarsi il pranzo e la cena. Su via, non viviamo di sogni e non alimentiamo false speranze.

Appena il M5S andra in parlamento (sempre che qualche scandalo pilotato non lo epuri prima) giu con un bel RESET, dichiariamo bancarotta, poi voglio vedere la Faccia della Cancelliera. Austerity? e certo, voi rubate, e noi paghiamo. Ma per favore. Come dice il Fondatore B.Grillo, Ci vederemo in parlamento...sarà un piacere.

Carmine Di Chiara, Torre Le Nocelle Commentatore certificato 16.08.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
non so' se torna utile ma provare non costa nulla:
oltre che inviare curriculum e sperare in qualche risposta...guaratevi intorno..zii,parenti,cugini,amici,vicini di casa, chiunque che abbia una azienda che va bene e provate in qualche modo ad aiutarli nel guadagnare di piu' o di sollevarli da qualche incarico e probabilmente entrerete nella ditta automaticamente...porto un esempio.. ho uno zio che revisiona e vende motori iveco.. lavora bene ma non ha tempo di fare di piu', sapendo che un po' di crisi c e' l ha anche lui gli ho trovato il contatto tramite un mio amico importatore dalla cina( lui decisamente in crisi)di questi motori appunto in cina, se la proposta va' in porto ecco che di colpo avete un lavoro con buoni introiti ed avete aiutato 2 persone..(per carita' non fatemi critiche perche' si compra all'estero che di sti tempi non c e' scelta e poi in italia questi motori non li fanno piu').
grazie

Fabio G. Commentatore certificato 16.08.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
vi voglio dare un consiglio, pero' premetto che di questo non ho esperienza personale ma riferisco quello che vedo...
a torino stanno nascendo come funghi negozi di sigarette elettroniche, non m interessa se funzionano o fanno male, dico solo che se c e' tutto questo interesse sicuramente c e' un discreto mercato e so' anche che nel sud italia quasi non ne sanno niente.. a buon intenditore poche parole..

Fabio G. Commentatore certificato 16.08.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo intervento grazie!!!se si trovassero molte più persone positive probabilmente avremmo la meglio su questa crisi....

William bianchi 16.08.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno, sono un idraulico e gestisco una impresa edile individuale che va abbastanza bene..premetto che non sono un genio, ma voglio dare un consiglio a qualche giovane.
distribuire curriculum in questo periodo e' poco utile e deprimente.. ma se riuscite invece di chiedere uno stipendio per farvi dire cosa fare(e spesso non sapete molto di quel lavoro perche' non avete esperienza), trovate un idea per il datore in questione, per farlo guadagnare di piu' o per sollevarlo da qualche impegno..a questo punto vi ascoltera' con piu' attenzione.
vi porto un esempio..ho un amico elettricista che e' fallito in quanto ditta, mi ha chiesto di lavorare a 50 € al giorno per imparare a fare l'idraulico, ma non mi tornava utile;
quindi ho pensato potrei prendere anche lavori elettrici dai miei clienti..e cosi' e stato, ora lui prende 100€ al giorno ed io ne chiedo al cliente 150€...
per ora ho utilizzato il sistema di prestazione di mano d'opera, ma se continua cosi' gli faro' un contrattino.
grazie.

Fabio G. Commentatore certificato 16.08.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Devo fare un'osservazione all'autore del post.

Se mi convenisse PRE-comprare da una azienda che PRE-vende, quanto meno vorrei lo stesso trattamento dal mio datore di lavoro. Cioé il mio datore di lavoro deve PRE-stipendiarmi prima che lavori per lui. Per cui il mio PRE-stipendio dovrei riceverlo un mese prima di quando svolgero' il mio lavoro in azienda. Quindi, il datore di lavoro mi PRE-stipenda, io PRE-compro e il venditore PRE-vende. E' troppo facile dire al consumatore di PRE-comprare se poi il consumatore non riceve il PRE-stipendio prima di lavorare. Altrimenti se solo il consumatore deve PRE-comprare, cioé sganciare il grano per primo, rischiamo di PRE-prenderlo per il culo solo a lui e viceversa i datori di lavoro, i venditori, gli imprenditori, i commercianti, ecc lo PRE-mettono nel culo agli altri!

Francesco O., Ostrava (CZ) Commentatore certificato 16.08.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il lavoro,per essere competitivi si vende al 50% e pagamento 30/60/90. Certa gente vive sulla luna!

Franky Blasco 16.08.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

no, scusate, dico, ma il m5s si affida a stà gente ? sono questi i nostri esperti di economia e finanza con le quali dovremmo uscire dall'euro e dichiarare il defaut dei BOT ? cioè, moliamo gente come il prof. Montanari e imbarchiamo gente che scrive di queste cazzate ? , e magari conta di campare con le stesse speculazioni che hanno rovinato l'economia ? caro Calì, parli di cifre alla cazzo, 1000 euro, 500 euro , ma tu hai mai imbiancato qualche cosa ? stattene a fare trading in borsa, e risparmiaci stè puttanate !!!

ina ghigliot 16.08.12 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché invece di pubblicare questo messaggio che propina solo la svendita del proprio lavoro creando una guerra al ribasso tra gli appartenenti alla stessa categoria professionale non si insegna invece ai piccoli artigiani come sfruttare le leve del web marketing, unico attuale antidoto scaccia crisi? Dai Beppe!


perdonatemi è il secondo commento di fila, giuro che non lo faccio più :) ma sta cosa dello stato mentale mi fa andare in bestia.
SE LA CRISI E' SOLO UNO STATO MENTALE, ALLORA BASTEREBBE PRENDERE UN'ASPIRINA PER PAGARE IL MUTUO DI CASA. magari più tardi ci passo in banca e provo.
buon giorno a tutti e scusatemi per la monopolizzazione del blog

Massimo Casagrande 16.08.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Condivido le innumerevoli critiche, ma penso che la rete sia proprio questo. Un tizio propina soluzioni miracolose ed in 10 minuti lo abbiamo massacrato.
Io lo trovo grandioso!!!
Se il blog filtrasse queste cose deciderebbe per noi e così non deve essere secondo me. Nel blog ci va tutto e sta a noi scegliere con l'aiuto di tutti. Io penso quindi che chi sbaglia è chi prende i post del blog come oro colato. Leggiamo le discussioni e ci facciamo un'idea nostra. Ciao a tutti.

Omar Quaranta 16.08.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai per cortesia!! qualche cosa che sia meno banale di questo si può trovare, non facciamo discorsi da bar, perchè questo modello o questi consigli, chiamiamoli come vogliamo, non funzionano più in Italia. Forze non funzionavano nemmeno quando i soldi c'erano,
L'esempio dell'imbianchino, o comunque dell'artigiano non funziona, non funzionava ieri e non funziona oggi, perchè tanta è l'offerta sul mercato di bravi artigiani che non è pensabile e non lo era prima, chiedere i soldi in anticipo, anzi tutti i clienti cercavano di posticipare il pagamento il più possibile se non addirittura rateizzarlo, oggi è impensabile perchè i soldi non ci sono più e la gente i lavori non li fa nemmeno.
Per la Pizza o la ristorazione in genere, il tentativo di fidelizzare il cliente o addirittura creare una sorta di carta prepagata non funziona se si parla di cifre già sopra i 20 euro, perchè la gente lo percepisce come un costo eccessivo, come un esborso troppo alto da fare in una sola volta, e se i coupon sono inferiori ad una certa cifra di fatto non sono più interessanti ne da vendere per l'esercente, ne da comprare per il cliente, e comunque creano un problema sui margini che va a cozzare diretto con gli studi di settori i quali se ne infischiano delle tue promozioni. credo che il nostro amico Cali ogni tanto dovrebbe uscire alla facoltà e verificare nel mondo reale cosa succede... chi non ha soldi e lavoro non spende nemmeno se il coupon glie lo regali, e tutti quelli che non hanno un lavoro non possono diventare tutti artigiani, perchè il alvoro bisogna saperlo fare e non solamente gestire il lato marketing e comunque non ci sono più i clienti!! saluti a tutti

Massimo Casagrande 16.08.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma secodo me questo signore non ha detto proprio una fesseria,se pensate a quei siti tipo groupon, groupalia,travels24deal ecc. non fanno altro che questo....vendere a prezzo buono un prodotto,una cena o un viaggio in anticipo e vendendo delle belle quantita in un solo giorno, ed è anche un modo per farsi pubblicita....

simone di sisto 16.08.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma poi dico io perché avete condannato Wanna Marchi, almeno con lei, sapevamo tutti che vendeva merda ma era uno spettacolo vederla in azione....e sapeva fare il suo mestiere!!Ma post del genere fanno solo ridere!Che il capitalismo manipola il popolo di ignoranti lo sapevamo già, ma darci in pasto concetti da scuola elementare è un offesa!!

Fabio Trupia 16.08.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fà mi "scontrai" con questo personaggio che spammava in continuo il blog pubblicizzando il suo sito....non ho mai ricevuto una esaustiva risposta alle mie domande, solo stronzate e ora me lo ritrovo addirittura in un post.....mha forse il caldo avrà rincojonito pure Casaleggio. Ciò che propone, addirittura come soluzione alla crisi, il fantomatico Calì non è altro che speculare su mercati + o - regolamentati: una pratica che da decenni viene fatta da speculatori senza scrupoli, niente di nuovo. La crisi effettivamente è uno stato mentale!! è uno stato comatoso, senza idee, incastrati ancora in questa vecchia concezione economico-finanziaria ormai al collasso. "Guadagnare" perchè ci sono tanti soldi che circolano ancora nei mercati dato che le banche centrali stampano moneta è un illusione! Anzi è proprio il motivo principale che ha causato prematuramente il collasso finanziario.
SE HAI UN CREDITO FINANZIARIO HAI AUMENTATO IL DEBITO PUBBLICO!!!!! Il leverage, la leva finanziaria, portata ormai a 10 volte l'economia reale è la crisi! La deregolamentazione dei mercati, i derivati e altri strumenti di morte collettiva sono la crisi!
Abbiamo bisogno di altre idee, ormai nn è più possibile andare avanti con questi schemi. Ciò che rappresenta il Calì è l'ultimo stadio del cancro chiamato finanza. Dovremmo fare il contrario, nn studiare i processi finanziari, ma abolirli! Chiudere i mercati, abolire il PIL (altro strumento di morte) e rendersi conto che una crescita costante del 2% annuo è pura follia. Altro che "coupon" da anni c'è lo SCEC, si sta parlando di decrescita, una teoria molto interessante come alternativa.....
Diffidate di questa gente, questo gioco durerà poco.

Luca D., roma Commentatore certificato 16.08.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento

pizzaiolo e coupon, ho visto fare qualcosa di simile all'Angel Cafè, in Love Lane Road a Palua Peneng in Malesia, il proprietario è cinese... Credo che per quello che riguarda il settore ristorazione non siano tutte cazzate, qui in Asia va molto fare gli sconti sulla quantità o sulla 'fedeltà' dei clienti e la teoria non è sbagliata, il problema ora come ora IMHO è che in Italia ci è stato troppo potere d'acquisto e visto la situazione precaria di molti lavoratori si ragiona ancora che è meglio avere in tasca un pezzo di carta con scritto 50€ che 10 pezzetti di carta con scritto pizza+birra...

Claudio Betti 16.08.12 03:42| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che molte persone non hanno voglia di ingegnarsi e di impegnarsi per superare la crisi, preferiscono perseverare con atteggiamenti mentali negativi perche andare oltre è piu difficile e comporta uno scostamento dagli schemi di vita di sempre, cosa che oggi non è piu possibile per via di tutti i problemi che ogni giorno si vivono. PERO' le ricette per risolvere / aggirare / superare la crisi non sono immediate cosi come viene spiegato nel video, non tanto per le idee quanto per il fatto che i problemi finanziari devono essere risolti (come per qualsiasi problema) partendo dalla radice, ossia dalla globalizzazione in atto, dalla speculazione finanziaria mondiale ed europea fino ad arrivare alla pessima gestione del capitale e delle risorse della nostra Italia. il problema sta all'80% nelle istituzioni e al 20% nelle opportunita e negli schemi mentali delle persone.

marco murru 16.08.12 03:06| 
 |
Rispondi al commento


Hai la mia mail,invece di scrivere stronzate,dimmi quando ti puoi trovare vicino a Savona vestito e attrezzato da imbianchino. Guarda che ci conto.

biale mauro 16.08.12 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Ora è arrivato Gianluca R, che dopo il compagno di merende Manuele Tommasi propone zero soluzioni.

Grandissimo Gianluca R., un genio. Continua a seguire invece quello che dicono Vendola o Di Pietro o Bersani o Berlusconi o Fini. A proposito, della scorta di Fini cosa ne pensi?
Non riflettere sui contenuti di ciò che ha detto Calì, non ci arriveresti, così come non ci arrivano la maggior parte delle persone che NON PROPONE MAI NESSUNA SOLUZIONE. Che soluzioni offri, tu Gianluca? Lascia stare i soliti discorsi da bar, tipo quello che ci vogliono le energie rinnovabili oppure che bisogna cambiare i politici, fai una, una, una, una proposta concreta.

Martino G. Commentatore certificato 16.08.12 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il signor Calì grazie ai suoi corsi online sul trading permetterà alla gente: "Di Lavorare Da Casa Ed Avere 13 Ore Di Tempo Libero Ogni Giorno".

Non aggiungo altro a proposito.

Caro Beppe, tu e Casaleggio, pur se straordinari, non siete in grado di controllare e gestire tutto (perchè è questo quello che fate, il discorso 1 vale 1 è come la legge italiana: uguale forse per tutti). Quando scoprirete la vera forza della parola RETE allora, inizieremo veramente ad essere un movimento in grado di affrontare tutto.

Sono con te dal 2006 e, al contrario di chi sale sul carro dei vincitori, a volte mi fai venire la voglia di abbandonare tutto ciò che ho fatto per il movimento. Sai perchè? Perchè hai un potenziale enorme, ovvero tutta la rete della gente che ti segue, ma che non sai sfruttare nè gestire. In informatica si parla di cloud computing: sfruttare le risorse di tante piccole unità per creare una sistema altamente efficiente. So che lo sai e che non dico niente di nuovo. Credo però che sia arrivato il momento di dare delle risposte.

Gianluca R., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.12 01:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo post non lo condivido leggendo i commenti dell'articolo si capisce il perchè .... condivido parecchi commenti che criticano il post.... Grillo fai venire questo grande pensatore nel mio paesino di 2.500 persone ..... e vediamo quanti soldi può racimolare ... consideriamo che però 1000 sono vecchietti che comprano scarpe ogni 5 anni. e poi ricordiamo al grande pensatore che l'imbianchino una volta tinteggiato tutto il paesello quando lavorerà ancora??? fra 7-8 anni ??? e intanto i soldi finiranno....soldi che ha incasso x metà rispetto al reale valore del suo lavoro.... ma xchè uccidersi per una cosa che si può risolvere facendo ritornare lo stato italiano a stampare moneta sovrana?????

gianluca zaccari 16.08.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Il gommista che mi ha sostituito i pneumatici lunedì scorso, fino a sette mesi fa faceva l imbianchino. Ora è sotto padrone in officina.

Per favore beppe queste menti mandale dai signori del PD.

Fabrizio 16.08.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

E' palese che Beppe si è fatto pagare per questo spazio pubblicitario.

Matteo Ducci 16.08.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma non dire minchiate !!!!!!!!! Tu fatti pagare in caz.. di gomma !!!!

Alessandro chiatti 16.08.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Ah, Grandissimo Manuele Tommasi, fino ad un anno fa chi votavi? Destra o sinistra?
Ora fai il maestrino, ma fino ad un anno fa chi votavi?
P.S. Ovviamente, la domanda andrebbe fatta anche per gli altri commentatori.

Martino G. Commentatore certificato 15.08.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Manuele Tommasi, un genio. Continua a seguire invece quello che dicono Vendola o Di Pietro o Bersani o Berlusconi o Fini. A proposito, della scorta di Fini cosa ne pensi?
Non riflettere sui contenuti di ciò che ha detto Calì, non ci arriveresti, così come non ci arrivano la maggior parte delle persone che NON PROPONE MAI NESSUNA SOLUZIONE. Che soluzioni offri, tu Manuele? Lascia stare i soliti discorsi da bar, tipo quello che ci vogliono le energie rinnovabili oppure che bisogna cambiare i politici, fai una, una, una, una proposta concreta.

Martino G. Commentatore certificato 15.08.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Maria Santa cosa ci tocca vedere. La pubblicità a uno che ci vuole vendere corsi per imparare a investire???!!!!
Ma se il movimento 5 stelle è l'unica mia speranza politica e Beppe mette sta gente sui post che cosa devo fare????Disperazione!!
Oh che questo post sia frutto del delirio di chi aiuta beppe a scrivere i blog!
Disperazione!

Manuele Tommasi 15.08.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh davvero non si capisce cosa ci sia di economicamente valido nelle parole di questo rispettabile economista.

Giacomo Anelli 15.08.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti!

Ringrazio tutte le persone che hanno commentato.
Dare una risposta ad ognuno è impossibile. Nei prossimi giorni pubblicherò nel mio blog alcuni di questi commenti.
Mi aspettavo questi commenti, eh. Niente di nuovo.

Vi ringrazio e vi auguro una splendida giornata.

U. Marco Calì

P.S. Il test per misurare la propia istruzione (sapienza) finanziaria è su

http://sapienzafinanziaria.com/test-sapienza-finanziaria/


la crisi è uno stato mentale eh ! queste sono le cose che vi insegnano a quei famosi incontri di marketing avanzato che da un pò di anni vanno di moda anche in italia. allora guarda... è con questo stato mentale che ti mando a cagare !!! guarda che qui nn siamo americani medi con un quoziente intellettivo di 56 quando va bene ! saremo pecoroni ma quando uno dice una stronzata riusciamo a capirlo. queste cose le puoi dire ad un rappresentante nn ad un operaio o ad un imprenditore.

tiziano s. 15.08.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte dei commenti arriva da persone che ieri votavano sinistra o destra, persone fallite!
Il problema siete voi, che vedete solo la crisi: ora non vi sta bene quello che dice Calì, ma cosa proponete voi? Sapete solo dire la parola crisi e nulla di più. Non avete una soluzione, questa è la verità.
E date la colpa sempre agli altri.

Giovanni A. Commentatore certificato 15.08.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente geniale ma a questo punto per il signore della pizzeria perchè non suggerire di trovare 2000 clienti?? L'incasso sarebbe di 100.000 euro e potrebbe addirittura prestare soldi a qualche altro imprenditore!!!
Troppo semplice, presuntuoso e offensivo per tutti coloro che in questo periodo stanno lottando per arrivare a fine mese.

Guido Rossato 15.08.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Certo, come no, se devo imbiancare casa SICURAMENTE pagherò 1000 euro oggi per avere il lavoro eseguito fra 1 mese... Un'idea veramente geniale, chissà come mai nessuno ci aveva pensato prima!!! Sei geniale veramente, speriamo te ne vengano altre di idee così!!! Grazie per averle condivise con noi poveri stolti che vivono in gabbie mentali...

Andrea S 15.08.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrate un po' troppo critici...
Quel che dice Cali è un modo molto semplice per stimolare la fantasia di chi vuol fare l imprenditore di se stesso e ci si può riuscire...io l esempio ce l ho...solo che bisogna essere meno critici e sparare meno cattiverie.usiamo tutti il cervello per uscire da questo momento duro.mandiamo a casa questi incapaci politicanti e prendiamoci sulle spalle il più bel paese del mondo.
(Tutti si lamentano ma nessuno si ricorda che i nostri genitori o nonni se la passavano peggio....)

davidepante 15.08.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Calì....ma vedi di trovarti un lavoro SERIO e smettila di prendere per il culo la gente con la bufala dell'autostima.A un problema reale e concreto non si può proporre una soluzione filosofica.

paolo c., milano Commentatore certificato 15.08.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei mantra del blog e del movimento 5 stelle è quello di mettere in RETE un PROBLEMA ( In questo caso la crisi economica e di lavoro) per condividere , discutere e approcciare delle possibili soluzioni con la più ampia partecipazione.
Nella sua , nemmeno troppo subdola, pubblicità ai suoi corsi , questo signore lancia delle riflessioni comunque interessanti.E' pure vero che quasi 4.000 euro per un corso....sono uno sproposito.Meglio proporli GRATIS e chiedere poi delle provvigioni sugli eventuali "successi " da trading.

Danilo Villa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, il video e' fatto da una persona che vuole stimolare la libera iniziativa, mettendo in primo piano la professionalita' della persona che cerca di dare una svolta alla crisi

Se una persona si presenta gentilmente e offre un servizio, non sempre riesce ad ottenere il saldo prima della messa in opera dei lavori, ma puo' chiedere un acconto per coprire le spese dei materiali

il senso di questo video e': smettetela di lamentarvi e smettetela di cercare un posto fisso che e' quasi impossibile da trovare, datevi da fare lavorando onestamente e usando l'ingenio che in Italia abbiamo

Sono un Designer Industriale, non mi posso piu' permettere di vendere ad un solo cliente un progetto con relativo prototipo, l'investimento e' troppo alto per i miei clienti ho dovuto cambiare strategia:

- Divido il costo di produzione dei prototipi per il numero di multipli che intendo proporre, in piu' sto' attentissimo a non vendere lo stesso prototipo a clienti che commercializzano nella stessa zona o stesso paese

- ho aggiunto una sezione per la progettazione di semilavorati che essendo tali non creano concorrenza tra i miei clienti


alessandro z., Bangkok Commentatore certificato 15.08.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento

a questi livelli anche mia nonna puo' dire la sua..tanto..
lo stato mentale ha un senso, ma la proposta e' davvero una pippa..
mia mamma lavora al palazzo reale di torino, quindi e' pagata dal ministero del tesoro,
prende 1050 € al mese piu' turnazioni e straordinari arriva 1400 €.
ma da circa 6 mesi non gli pagano piu' questi estra perche nelle casse dello stato non ci sono i soldi (per loro ci sono tutti).
adesso dico trovami una soluzione con i coupon o dimmi che cavolo deve vendere???
dai dai!!

Fabio G. Commentatore certificato 15.08.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

beppe per favore riprendi in mano la situazione...

Fabio G. Commentatore certificato 15.08.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Eeeeeee.........?!?!?!?!?!
Sign. Calì, se diceva "andate al casinò puntate sul rosso e raddoppiate finchè non esce" era più credibile

angelo b., forlì Commentatore certificato 15.08.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo molto questo post. Un downshifter e - soprattutto - un lavoratore con un mestiere (vedi meccanico, idraulico, fabbro o falegname) non è mai in crisi. Peccato per i commenti dei "soliti" in cerca ancora di un "posto fisso".

Alessandro Cosimetti, Roma Commentatore certificato 15.08.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Molto interessante il ragionamento. Credo che il suo limite è che sia troppo accademico e poco pratico.
Mi chiedo, ha mai provato a fare una cosa del genere nella realtà, ad es Roma?!?!?
Siamo abituati a lavorare a debito, non a credito... La vedo dura...

luca tusoni 15.08.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Una volta esisteva la "gogna", eccellente strumento di tortura educativo per certe bestie travestite a forma umana. Ecco, molti parlamentari andrebbero messi li e infilargli quella testa di cazzo nella gogna e poi esporli in pubblico tra sputi e schiaffi, con lancio di ottimi malloppi di merda cavallina in faccia!

Mario 15.08.12 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Luca e ho 25 anni. Questo tipo di mentalità l'ho sempre avuta, sin da quando sono nato. E' ovvio che ora funzioni così..i tempi del posto fisso sono finiti da tempo. Se anche uno solo guardasse realmente alle possibilità che la rete e le nuove tecnologie offrono...altro che crisi. Io sto sviluppando business in tutto il mondo comodamente da casa. Il mondo nel 2012 va e andrà così...o lo si accetta o si viene estromessi. La parola "crisi" deriva dal greco e significa "cambiamento". I greci, che erano più saggi di noi, intendevano la parola in senso neutro, non negativo come adesso. L'unica costante della vita è il cambiamento. Evidentemente per me che sono giovane è più facile esserne consapevole. Sono laureato e ho anche un Master ma non ho mai pensato per un secondo che questo mi dia diritto ad un lavoro. E' ridicolo. Il lavoro te lo devi creare, come sto facendo io con successo. E' facile da dire ma lo sto anche dimostrando. Penso vi siano molte più possibilità adesso di quando mio padre ha iniziato a lavorare. Se le si vuole vedere ovvio...

Luca Grisendi 15.08.12 15:42| 
 |
Rispondi al commento

l'Italia come societa' è in putrefazione lenta molto lenta.

La ringrazio per avere aperto gli occhi a molti (me compreso) sulla reale situazione e sulle persone che oggi detengono immoralmente il potere.

Seguo ormai solo il blog per avere notizie serie e giudicarle, non perdo tempo in telegionali e giornali del nulla.

Mi diverte però a volte ascoltarli divulgare STRONZATE quotidiane, come l'ultima BUFALA inventata da repubblica sulla presunta diminuzione dell'IRPEF.

HAA HAA HAAA!!! ci mancava da un po una buona berlusconata mensile.
ECCOLA PRONTA
Il pane non ci manca i circensi neanche, che vuoi di più? si sta da Dio.

Daiii LEGHISTI FATEVI SENTIRE PURE VOI, DAII!!

Franco Restuccia Commentatore certificato 15.08.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile!! Dimezzi il prezzo del coupon e questo mi sta bene,l'offerta è valida per un minimo di 10 consumazioni, qui sorge già il primo problema; perché devi
semplicemente trovare i "10"!!hahahahah ti fai dare i soldi subito,in anticipo e per di più devi trovare "MILLE", dici:MILLE" persone in gruppi da dieci che ti pagano in anticipo!!!!hahhaahhaahhahhahahahhahahhhahahaah
Ma tu lo sai quanti sono "MILLE COPERTI"?????
Se una pizzeria ha 30 prenotati (mi tengo ultra largo)
in una sera e come media solo 10 ,che si degnano di avvisare,
disdicono..,,!! vuole già dire che va alla grande;
ma MILLE.!hahhahaha sono numeri che non trovi neanche nei
fumetti di topolino.
Ci credo che ti puoi prenotare per 10 volte! con tutti i
soldi che rubi agli idioti che credono alle favole che racconti! Se è vero che fai l'istruttore finanziario..!?
per aver dato simili consigli ad un ristoratore bisognerebbe metterti subito in galera.
Mi fermo qui perché in poche righe non si può rispondere
a dovere ad un folle ciarlatano...

yuva m., mantova Commentatore certificato 15.08.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Marco Calì....a me sembra un mix di stronzate, cmq convinto tu...!
C'è un unico modo per sopravvivere sul mercato e cioè avere qualcosa da vendere che qualcuno compera e non essere in tanti a offrirlo, il resto è fuffa! Oggigiorno un imbianchino o un muratore non lavorano perchè gli egiziani e i marocchini si offrono a prezzi molto più bassi. Ci sono settori nei quali la concorrenza è spietata e quando ti arriva ti fulmina, prevendita o vendita postvendita contano come il due di picche, quando capita devi cambiare mestiere.

mario mario Commentatore certificato 15.08.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

è si!! La gente in questo momento paga proprio prima di avere il lavoro si!!!! Mi sa che questo non si rende conto che il lavoro + grosso è quello di farsi pagare! Ma 'ndo vive....

mauro mancini 15.08.12 15:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

sarà che non posso permettermi le vacanze a ferragosto... la linea di comportamento economico descritta è condivisibile, difficile da accettare , ma condivisibile.

dover fare tre lavori a 600 ciascuno invece che a mille, costringe a lavorare il doppio per guadagnare la metà, fermo restando imposizioni fiscali e studi di settore che calcolano su mille il guadagno da tassare.
bisogna cmq provare qualsiasi mezzo prima di capitolare.
sono in ferie ma non in vacanza e stavo ragionando, su come "ripropormi" sul mercato a settembre, non sarà una soluzione, questa, ma una proposta certo.
lo status mentale è importante, ne sono convinto "anch'io" cominciamo a pensare ad un modello positivo.(la spesa pubblica va contratta a prescindere)

psichiatria. 1 15.08.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Esiste un'altra via per risolvere il problema del lavoro per tantissime persone e si chiama MARKETING MULTI LIVELLO. In questo settore AMWAY Corp. è leader mondiale. Investimento vicino a zero; guadagni illimitati; nessun vincolo; guadagni non cumulabili ai fini fiscali. Per ulteriori informazioni e dettagli visita: www.amway.it/user/carcone_claudio


"STENDIAMO UN VELO PIETOSO"
Non penso proprio che la crisi sia una condizione mentale dell'individuo, si tratta invece di cause ed effetti ... forse sarebbe meglio assumere una posizione del Kamasutra, cioè, mettersi a 90 gradi e farsela mettere nei fondelli che cambiare le cose, vero? 35 anni di Democrazia Cristiana e poi 15 di cabarettismo berlusconiano e lei vuole insegnarci ad agire come mafiosi?

Elio G., Toronto, Canada Commentatore certificato 15.08.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che si stampa moltissimo denaro, peccato che vada direttamente dalla BCE alle banche e da li' non esce.

Il meccanismo dei "carnet" scontati non e' nuovo e in alcuni casi funziona davvero bene (conosco di persona dei ristoratori che l'hanno applicato con successo abbandonando i buoni pasto per accordi diretti con varie aziende) ma in linea di massima tanti auguri a chiedere dei pagamenti anticipati ad aziende in Italia, dove la norma sono pagamenti a 60, 90, 120 o anche peggio.

Daniele Gatti 15.08.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho parole.


Si nel mondo ideale tutto giusto ma poi....in due anni la benzina aumenta di oltre il 10%...ed inizi ad andare sotto....poi luce gas e affitto...ed i conti seguitano a non tornare....poi qualche genio ti mette l'IMU o qualche altra tassa imprevista e non basata sul reddito...e badabamm....da pari ti ritrovi a chiedere prestiti per pagare le tasse e mettere la benzina.
Sinceramente la tua...in teoria...potrebbe essere una buona strada, in fondo non funzionano così le "ricaricabili" siano cellulari...carte prepagate e quant'altro?
Ma Siamo in Italia ed il domani, soprattutto quello fiscale, non è affatto certo.

Non nomino neanche la possibile concorrenza sleale di chi è tranquillamente messo nelle condizioni di non pagarle proprio le tasse e che parte comunque avvantaggiato....
Calì mi dispiace ma è tutta fuffa....

hughich 15.08.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ecco i numeri per il terno secco:

10,52,82 ruota di Cagliari (per 10 settimane)

Mandatemi subito 1000 euro, anzi 500 và, chè oggi son generoso.......


Calì, mettiti sotto l'ombrellone.....

harry haller Commentatore certificato 15.08.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sto seguendo il corso e le persone che lo tengono sono persone comuni che hanno iniziato tempo fa quest'avventura,diventando ora "insegnanti".Conosco benissimo anche un'altra persona che ha fatto questo corso ed ora sta avendo buoni risultati.Da parte mia posso dire che è un'esperienza molto interessante.Preciso che all'atto dell'iscrizione,per quelli che dicono di aver letto tutto,c'è la clausola che ci sono due mesi in prova dopo i quali chi si ritira riceve indietro la cifra pagata.Si può pagare anche a rate.Il corso aumenta i costi con l'andare del tempo perchè è una legge di mercato,come diceva Calì,inizi con un prezzo buono e quando ti conoscono e vedono la bontà del tuo lavoro,aumentare il prezzo è cosa logica.I ragazzi del corso ed anche Calì non hanno interesse a tenersi per se le informazioni,non ci perdono nulla se più persone avranno capacità di operare in quel mercato,è troppo grande e c'è spazio per tutti noi che cerchiamo una via d'uscita a questa situazione disastrosa.Non si diventa ricchi,lo dicono spesso nei corsi,però se si studia a fondo,c'è la possibilità di reperire piccole cifre che faranno comunque comodo.Ricordano anche che il rischio di perdere è sempre presente e ripetono spesso che l'obiettivo primario non è quello di "far soldi" ma quello di difendere il proprio capitale.Oggi si perde e domani si guadagna,se saremo bravi,studieremo e non avremo fretta,sapremo gestire e far fruttare il piccolo capitale iniziale per crearci piccole soddisfazioni.Anche 100 Euro.Preciso che i corsi settimanali,sia teoria che pratica,sarebbero di 2 ore ciascuno,ma mai sono durati meno di 3 ore.Ripeto,chi li tiene sono persone "normali" che hanno acquisito esperienza ed ora la girano ad altri.Io,appena in grado di acquisire la giusta conoscenza,"istruiro'" mia figlia di 19 anni,poi se la vedrà lei.Come in altri campi,se non ti impegni,nessuno ti dà nulla,con questo corso si paga l'iscrizione ma si riceve un'opportunità vera!Poi ognuno pensi ciò che vuole...

Sergio 15.08.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Già il titolo del post mi lascia molto perplesso.Leggendo il contenuto mi cascano letteralmente le braccia. Chi segue questo blog non merita articoli cosi insulsi.

skellig ., MD Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Volevo dirne 4 anch'io ma dopo aver letto i commenti mi sento meglio! Dai! Dai! Dai! ...che in un modo o nell'altro le cose cambiano!!! Beppegrillo può scrivere quello che vuole, mi potrà dispiacere, ma sapere che gli italiani non sono c... mi rassicura! che si stanno inc... mi fa sperare!

Andrea iacono 15.08.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Condivido quanto espresso da quasi tutti nei commenti, un post semplicemente sbagliato, basta solo essere consapevoli che esistono dei cicli naturali ai quali non possiamo opporci, abbiamo superato la fase recessiva e siamo entrati in quella depressiva, studio i cicli economici da un po di anni e sono incredibilmente esatti, la storia si ripete secondo macro cicli, quelli che a noi interessano di piu' sono quelli a venti e trentuno anni. Probabile il ripetersi del ciclo bellico del 1915- 18 (sul ciclo a cento anni). In questo frangente si puo solo navigare a vista, non si puo programmare nulla fino al termine di questo ciclo pesantissimo. Dovrebbe terminare ad inizio 2017, ma i sintomi sull'economia di tutti i giorni non dovrebbero arrivare prima di autunno di quell'anno. Spero di essere stato chiaro. No a telemarketing sul Blog, se no tanto vale tenersi i professionisti della teleimbonitura. Attraversiamo fasi di follia collettiva, tutti ottimisti e poi come un pendolo tutti pessimisti. Auguro un buon ferragosto a tutte le persone serie. Ciao

riccardo scaglia 15.08.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

La crisi più che uno stato mentale e' uno stato "conclamato". Cambierei- le aziende che vanno meglio sono quelle che prevedono- con : le aziende che potrebbero cavarsela, se ci fossero i presupposti giusti ma, ahimè, non ci sono, sarebbero quelle che prevedono e programmano.

Giuseppe Martini 15.08.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, di soldi ce ne sono tanti in giro ma se manca la fiducia nel prossimo, nelle istituzioni e nel futuro la gente se li tiene, così a guadagnarci sono le banche, e chi si comprerà i beni pubblici a prezzo di fallimento... adesso avete capito a chi conviene la favola della crisi??? Chi ha voglia di lavorare seriamente riuscirà sempre a trovare qualcuno che ha bisogno delle sue prestazioni, i bisogni non vanno mai in crisi.

alice kappa Commentatore certificato 15.08.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi e' che lascia parlarle sta gente in un blog cosi'??? Beppe grillo mi hai deluso! Tu hai buoni propositi, ma alla fine della fiera... qui ci vuole solo una dittatura..

Paolo Facci 15.08.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

un malato di mente, altro che ricetta propositiva, questo vorrebbe trasformare gli italiani in cinesi, lavorare moltissimo per non guadagnare un caxxo e in più indebitarsi prima con i fornitori e poi con lo stato, perchè caro il mio signor genio, con una pressione fiscale che arriva al 55% con la tua ricetta puoi solo fare la fame, per questo posso dirti fatti ricoverare in una clinica per malati mentali, quello che mi stupisce è che ci sia qualcuno che pubblica le caxxate che scrivi

giovanni d.g. 15.08.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è...la barzelletta di Ferragosto?

maria c., perugia Commentatore certificato 15.08.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

un consiglio per l'imbianchino itagliano: proponi un prezzo incredibile comprensivo della fornitura della pittura(che poi prometterai di pagare al negoziante...),acquisisci senza scrupoli piu clienti possibile,(tanto saranno microspeculatori aprofittatori),poi quando avrai fatto un bel gruzzolo vatti a fare una bella vacanza ai tropici e manda una cartolina a tutti i tuoi "clienti" e anche al negoziante...solo cosi in italia puoi "guadagnare"..diglielo al guru!

emilio moro 15.08.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Io mi propongo come dipendente amministrativo. Ho 20 anno, dovrò lavorare fino a 67 x 13 mensilità più la liquidazione di 47 anni. 1200 euro al mese vanno bene? Me li date tutti anticipati e io comincio subito a lavorare. Per gli straordinari si vedrà al momento della richiesta da parte dell'azienda.

Maurizio Mariotti 15.08.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Dev'essere il solleone di ferragosto...

Paolo Preve Commentatore certificato 15.08.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai visto quando smascherano qualche mago truffatore? Si scopre che aveva clienti di bassa cultura e che di solito anche gli sessi maghi sono mezzi analfabeti.
Qui ci vedo lo stesso caso. Mi chiedo chi siano quei pazzi che spendono 4000 euro per un corso da questo tizio che si esprime in un italiano stentato parlando di acqua calda.

Gianluca Gendusa, Firenze Commentatore certificato 15.08.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

La crisi uno stato mentale??? Mi ricorda tanto qualcuno per cui la crisi neanche esisteva,qualcuno per cui i ristoranti erano sempre pieni:il web è zeppo di questi sedicenti guru della Finanza che con tecniche di manipolazione mentale(tale considero la PNL),applicazioni sul Forex,indici,leggi di Attrazione,logaritmi temporali ecc.cercano di convincerci che tutti siamo dei potenziali ricconi e che se siamo disoccupati,indigenti,vessati da Equitalia,se non ce la facciamo ad arrivare naenche alla metà del mese è colpa del nostro ''Stato mentale''.Anzi quando ci capita di vedere un pensionato rovistare tra i rifiuti del cassonetto,possiamo tranquillamente affermare che è colpa del suo ''Stato mentale''.
Beppe io ti voglio e ti vorrò sempre bene,son cresciuto coi tuoi spettacoli televisivi e non e condivido quasi tutto quello posti nel tuo blog:questa boiata però ce la potevi evitare!!!:-DDD

Guido Tarantino, Genova Commentatore certificato 15.08.12 12:51| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, capisco che da tempo immemore questo Calì ti scassasse gli zebedei facendosi pubblicità sul tuo blog, deve averti contattato privatamente, vero? Quanto? Un milione di volte? Ecco, secondo me ogni tanto tu cedi. Non è che, come alcuni qui sostengono, tu "ci casci". Secondo me cedi per sfinimento, e un po'maliziosamente dai un rompicoglioni in pasto ai pesci. Cioé, lo pubblichi sapendo che verrà sfanculeggiato. Se posso chiedertelo: cambia tattica. Alla fine ne va della qualità del blog. Post e commenti inclusi. Ciao!

Chiara e Tondo 15.08.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

... IL CAMBIAMENTO DELLA SOCIETA' ITALIANA, E MONDIALE, POTRA' VENIRE SOLO DALLA DIFFUSIONE DELLA VERA CULTURA, DALLA DIFFUSIONE DELLA CONOSCENZA, E DAL PROGRESSO TECNICO E SCIENTIFICO, O FORSE, IN FORMA ANCHE PIU' RAPIDA, VERRA' DA QUESTO:

http://www.repubblica.it/esteri/2012/08/15/news/sindaco_spagnolo-40978457/?ref=HRER1-1

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/07/14/foto/la_coda_infinita_al_pane_quotidiano_e_in_viale_toscana_arriva_la_transenna-39060041/1/

Lux Luci 15.08.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per i consigli. Essere "positivi" e "propositivi" può aiutare, ma prima bisogna cambiare l'Italia con il M5S. Di questo passo, non sopravviverà nessuno, il blog è pieno di imprenditori che scrivono di come stia diventando impossibile farcela, e se gli imprenditori non ce la fanno Dio solo sa che fine faranno i dipendenti.

Intanto mi sto facendo grasse risate con gli articoli su Vendola sul Fatto

Mele C., Roma Commentatore certificato 15.08.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Salve,Marco Calì!Potrei,con una lunga disquisizione,dimostrarti il contrario di quanto affermi,ma sarebbe inutile.La cultura,la conoscenza,il sapere sono e saranno sempre alla base per vivere una vita dignitosa e da uomini liberi.Lo studio non solo ti fa essere più uomo,ma ti permette di prendere coscienza delle tue capacità e potenzialità e migliora te e la comunità dove vivi.La storia,l'hanno fatta i filosofi con le loro teorie,non i finanzieri.Ad maiora.

Ignazio Virzì 15.08.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

MARCO CALI. scusa ma da che PIANETA sei sbarcato .guesta tua tesi secondo me andrebbe bene nel BLOG. del nano.li sicuramente qualcuno ,potrebbe condivire .con te . SUERTE.

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 15.08.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, sveglia! Ma dove vivono sti scienziati dell'imprenditoria?? A Puffolandia?? Imbianchino che si fa pagare 1.000 euro per un lavoro (suppongo in nero, tanto per dare begli insegnamenti)?? Ascolta, guru dei miei stivali... conosco gente che imbianca interi appartamenti per 200 euro!!! E ancora gli dicono che è caro! Se chiedi mille euro, stai tranquillo che il "capitale" te lo farai solo nei sogni! Pizza e birra a 5 euro... sarebbe bellissimo, un'idea geniale! Peccato che, con le tasse e le spese fisse (allucinanti), fare un prezzo del genere significa non guadagnare nulla o andare direttamente in perdita. Gli unici a far soldi con il dumping sono i soliti noti, già straricchi e ipercapitalizzati, che comprano stock di merci in Cina, fatta da schiavi (che lavorano al posto nostro) e poi la rivendono ai pollastri italiani, che credono di aver fatto un buon affare comprando a 90 quello che viene normalmente venduto a 100 ma che al produttore costa 2. La realtà è che i soldi fanno i soldi, i pidocchi fanno i pidocchi. E lo dice una che sta tentando in tutti i modi di far fruttare investendolo in qualche attività un minuscolo capitale e che, dopo aver sbattuto il muso contro la dura realtà, ha capito che con poco investimento il destino a cui si va incontro è uno solo: perdere anche quello e rimanere in mutande. Infatti il mese prossimo andrò a vivere e lavorare in Brasile. Non sarà il paese della cuccagna, quello ormai non c'è più da nessuna parte, ma per chi si dà da fare, ha un minimo di capitale (senza lasciate perdere: non c'è speranza da nessuna parte) è sveglio e disposto a stringere la cinghia, qualche possibilità c'è ancora.

Lilly Li 15.08.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono stupito che una cosa del genere sia finita sul blog. Ciò mi lascia perplesso.
Probabilmente sono io che sbaglio, ma vorrei fare delle obiezioni che a me sembrano ovvie:
1- Io un imbianchino in anticipo non lo pago, perchè se mi fa male il lavoro (ammesso che lo faccia) non lo ripesco più.
2- Avevo una palestra e facevo esattamente come suggerito: vendevo in promozione abbonamenti mensili a prezzi scontati nei momenti di magra per farmi dei clienti. Il problema è che, per colpa della crisi, i clienti poi non avevano i soldi per continuare. Alla fine ho venduto.
3- Se la gente non ha soldi da spendere tu non hai soldi da incassare, a me sembra una cosa così banale che mi sembra strano spiegarla, lo farò con un esempio tratto dalla mia vita quotidiana: sono andato in pizzeria con un groupon, ho speso poco e ho mangiato un'ottima pizza, ma non posso permettermi di tornarci anche se i prezzi sono bassi e la pizza è buona perchè siamo una famiglia monoreddito. In questo caso la pizzeria ha fatto una "buona strategia", ma se noi non abbiamo soldi loro non hanno clienti.

Il fatto che una persona si possa fare pubblicità sul blog, visto che i suoi corsi sono a pagamento, per me è orribile. E' vero che è il blog di Beppe e non del Movimento, però se è così allora bisogna fare una riflessione.

Andrea Pajetti, Bologna Commentatore certificato 15.08.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

se mettessimo una tassa dell'1% su ogni transazione finanzaria di questi faccioni potremmo togliere ogni tassa che c'è oggi in Italia, perfino l'IVA. Non scherzo.

Confermo: GRILLO è un altro FACCIONE uguale uguale ai leghisti. Eppoi, davvero vi fidate di uno di Genova?

V per VAFFANCULO 15.08.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che pubblicità fate su questo blog?
dopo il cepu anche questo venditore di fumo?!!!
chiacchierone inutile e contaballe per poveri sprovveduti!.Il classico tanto fumo e niente arrosto!

Alessandra Mammola Commentatore certificato 15.08.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questo? Il fratello di Wanna Marchi?
E che c'entra questa pubblicità ingannevole col M5S???
Un minimo filtro sarebbe gradito!

Antonio panics 15.08.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo ci ha preso per dei deficenti, ma con questa faciloneria si fanno solo chiacchiere da bar, ma allora parlate di sport che è meglio! Secondo me questo Marco Cali è un tantinello parac*lo e probabilmente non ha mai aperto un impresa in vita sua o se l'ha fatto ha trovato il modo per non pagare una lira di tasse e contributi. Questo ci prende in giro e parla solo per dare aria alla bocca. Spero che il "popolo del blog" sia in grado di discernere tra le cose serie e la pochezza superficiale e supponente di certe dichiarazioni che rientrano più nel campo della "magia" (... con tutto il filone fasullo della cosiddetta "legge dell'attrazione") che dell'economia. E' OVVIO E BANALE che per aprire un'attività (e io l'ho fatto) ci vuole coraggio e intelligenza, ma non raccontiamoci balle del tipo che per risollevare le sorti di una pizzeria bisogna vendere in anticipo 1000 pizze: se quella pizzeria non funziona bisogna innanzitutto capire i motivi, e questo non è facile e non bastano le ricettine banalotte di mago Calì.
PS se ho perso del tempo a scrivere queste righe di ferragosto è perchè sono al lavoro nel mio negozio in una località balneare e non è che in giro ci sia tanta gente... ma questa non è la crisi, del resto potevo prevendere ai villeggianti a febbraio vero? Ma che stupidaggini!!

emanumen 15.08.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Prima era Berlusconi a sostenere che la crisi è uno stato mentale, ora la stessa tesi viene riportata, a favore, nel blog di Grillo.
Dire che sono perplesso è poco.
Inoltre, questo signore, vende il suo corso di trading per circa 4000 euro, "solamente". Un corso che dura 6 mesi.
Assicura di portarci attraverso il suo corso a un livello di "autonomia e successo nel trading". La descrizione del corso, che ho letto tutta, giusto per farmi un'idea precisa di chi sia, è un ritornello sempre uguale, del tipo: i teorici hanno idee contorte, io che mi sono fatto la pelle sul trading ho idee semplici ma pragmatiche, e ve le insegnerò. La parola "successo" è onnipresente nella presentazione del corso.
Quello che mi domando è: se questo signore è così convinto del successo cui possiamo "incorrere" grazie al suo corso, perché non offre la garanzia che se non si ottiene successo, rimborserà i soldi? Dovrebbe a questo punto decidere cosa vuol dire "successo", dargli un numero, se non lo raggiungo, allora mi rimborsa i 4000 euro.
Sarebbe un successo.

M Lawvere 15.08.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio di leggere sul suo sito la sezione sui "metodi di trading automatico" innovativi. Così, giusto per farsi un'idea di cosa stiamo parlando.

Obi Kenobi Commentatore certificato 15.08.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Stronzate!!!

Corrado Mezzina 15.08.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Secondo voi chi lo paga ANTICIPATAMENTE un imbianchino senza clienti? Che se poi paghi poco il lavoro non è detto che ti sia fatto proprio a regola d'arte (1 mano invece che 2 e neanche ti sposta i mobili per imbiancarci dietro...).
Ai ristoratori italiani lo stato mentale giusto non manca (sconti e offerte li fanno): anche lì non è che non si riesce a cenare perchè i ristoranti sono strapieni....
Direi che ovviamente Calì non ha mai fatto l'imbianchino o il ristoratore.

Lo stato mentale ti serve solo se non ce l'hai.

Poi gli autori citati danno solo dimostrazioni empiriche ovvero favolette e esempi scelti ad hoc: io per "dimostrazione" intendo cose un po' più rogorose e pragmatiche (tipo la dimostrazione di un teorema di matematica o almeno qualche dato attendibile su ciò che si vuole dimostrare...).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 15.08.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

sig.Marco ma lei paga tutto in anticipo? alla sua età un po di malizia dovrebbe averla. Non posso dire cosa penso di questo articolo a dir poco..fantascientifico.

carlo f. Commentatore certificato 15.08.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Questo signore ha perfettamente ragione.
Premetto che faccio un lavoro che mi "farebbe " star bene se non dovessi pagare questa marea di tasse.
Ogni tanto mi capita ,( ?mio malgrado) di colorare in rosso il conto corrente.
Infatti ieri mi ha chiamato la banca perche' ero fuori dalla disponibilita'.
Il direttore mi ha detto che dovevo immediatamente rientrare.
Allora gli ho chiesto se bastava rientrare con lo stato mentale ...mi ha risposto di no!!!!
Chissa' perche'...mah.....misteri della fede.

Il titolo del prossimo post?
Un Cali al giorno toglie la crisi di torno.

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 15.08.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma sul blog adesso può scrivere davvero chiunque? Se questo personaggio (ed il suo sito) vi ispirano tanta fiducia e professionalità, comincio a dubitare di voi.

Obi Kenobi Commentatore certificato 15.08.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belli i commenti, anche sul video.. Si notano subito coloro che sono destinati a rimanere subalterni e condannati alla povertà a vita. Al di là degli esempi sempliciotti che l'autore fa (e non può essere che così in un video stringato..) è vero che manca cultura finanziaria e di impresa e che la crisi è uno stato mentale. Coloro che hanno il coraggio e la volontà di reagire e di mettersi in gioco hanno una marcia in più. Comunque sempre meglio che rimanere a guardare e criticare e soprattutto invidiare tutto, consolandosi assieme con una maglietta del Che Guevara alla festa dell'unità. Si preferisce giustificarsi andando a trovare sempre difetti o scusanti invece che provare a mettersi in discussione e provare a fare esperienza di nuovi approcci al problema dei soldi. Perchè goupon.it o altri siti che propongono sconti e buoni sono esplosi mentre altre realtà economiche falliscono? Perchè qualcuno ha mosso il culo (e si è tolto la maglietta del che), è andato contro la mentalità comune e si è inventato un nuovo approccio che meglio affronta le difficoltà economiche odierne.

Davide Marchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig.Marco U.Cali quanto tempo hai impiegato x scendere dalla montagna di SAPONE.?

Sabbatino M., Roma Commentatore certificato 15.08.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Oh mio dio ma qua abbiamo Capitan Ovvio!!!ma certo , io come ulteriore consiglio suggerirei di farsi l'orto in casa per risparmiare e soprattutto , visto il caldo, di bere tanto specialmente se si è persone anziane evitando esposizioni nelle ore di punta....ahhhh dimenticavo , il parquet è bello ma il marmo è per sempre, venezia è bella ma non ci vivrei e naturalmente non ci sono più le mezze stagioni...

adolfo p., alba Commentatore certificato 15.08.12 11:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bravo Calì, come dimostri tu, la crisi è uno stato mentale. Come viene dimostrato dai commenti, anche qui: ci sono una botta di persone frustrate che insultano perché per loro la parola crisi è più facile da utilizzare. E quando si parla di soluzioni loro ritornano sempre alla parola crisi. E influenzano anche gli altri. Sono quelli delle zero soluzioni: andrebbero bene in politica.
Complimenti Calì.

Caterina R. Commentatore certificato 15.08.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima idea,magari tutto in nero,altrimenti non ti rimane niente in tasca!

Alessandro Giambroni 15.08.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

GIOVANI, NON SIATE CONFORMISTI! COSTRUITEVI VOI, CON LE VOSTRE FORZE, UN FUTURO BELLO E SOSTENIBILE! (FORSE IL “MOVIMENTO 5 STELLE” VI POTRA’ ANCHE AIUTARE ?!…)

2 di 2

Non fatevi condizionare dai messaggi consumistici e televisivi. Superate il Vostro ego individuale. Siate positivi. Sentitevi parte di una comunità di Persone attive, buone e amiche. Godete nel condividere ciò che avete e nel mettere le Vostre capacità ed energie a disposizione degli Altri. Bandite l’ ignoranza e il dogmatismo dalle Vostre menti. Connettetevi alla natura, alla Madre Terra, aprite i Vostri cuori, starete bene e vivrete sani, soddisfatti. Ogni giorno sarete svegliati dal canto degli uccelli, accarezzati dal vento e baciati dal Sole. Le vostre notti saranno illuminate dal cielo stellato. I Vostri coetanei di città, invece, più sfortunati di Voi, vivranno in promiscuità, rinchiusi in ridicole scatole di cemento a respirare i gas di scarico delle automobili, e saranno anche assordati dai rombi dei motori! Quale qualità della vita preferite allora?

http://solferino28.corriere.it/2012/06/19/linda-28-anni-ho-detto-no-a-scuola-e-universita-per-non-fingermi-quella-che-non-sono/

Salute e prosperità a Tutti!

Lux Luci 15.08.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

caro calì considerazioni giuste ma soluzioni proposte un po troppo facili--pertanto senza offesa e con affetto: ma vaffanculo!!!

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 15.08.12 10:41| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
la qualità dei post qui sul blog ultimamente è calata parecchio.
Questo qui è un esempio emblematico.
Chi su questo blog si è formata una formazione e cultura altra non può che essere deluso.
Un abbraccio.
Vito

vito petrocelli (), matera Commentatore certificato 15.08.12 10:41| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

So' tutti finocchi con il culo degli altri.....

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 15.08.12 10:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Fratello caro, ma se la pizza fa schifo col cavolo che mi prenoto 10 pizzi...la puoi mettere anche a 2 euro.....

e se la camorra ti entra nella pizzeria e ti chiede il pizzo? l'hai valutata questa variante?

e se si aprono 2 pizzerie nella tua via?

mi sembrano ragionamenti un pò faciloni..

davide 15.08.12 10:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli economisti sono come i maghi e le fattucchiere che vendono i numeri del lotto: se avessero la ricetta giusta avrebbero gia' fatto i per conto loro, invece di dispensare consigli (spesso a pagamento) agli altri.
E tanto per dire: se non ci sono soldi in giro, trovali tu 3 clienti per 3 settimane, che si fanno imbiancare casa, anche se a 500 euro.

xx abx 15.08.12 10:26| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori