Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La legge elettorale ai cittadini


porcellum.jpg
30.607 persone hanno partecipato al sondaggio sulla legge elettorale. Il 97% dei votanti è favorevole a un referendum confermativo della nuova legge elettorale dopo una pubblica discussione. Il sistema elettorale preferito dai partecipanti è il maggioritario con il 39% delle preferenze. A seguire il proporzionale con il 30% e il sistema misto con il 19%. Il 12% dei votanti ha invece indicato altri sistemi elettorali per un totale di circa 3200 proposte.
Leggete le risposte. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato!

2 Ago 2012, 09:40 | Scrivi | Commenti (57) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma più che decidere una volta la legge elettorale, si dovrebbe sancire costituzionalmente che tale legge non possa essere modificabile dal Parlamento.
E' come se dei giocatori di calcio (o qualsiasi altro gioco) potessero cambiare le regole durante un campionato o ancora peggio una partita.
L'unica entità autorizzata dovrebbe essere sempre e solo il popolo, con un referundum!
Possibile che non ci sia stato un movimento capace di proporre un referundum con questa modifica costituzionale?

Simone C. 25.08.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

ottimo post.. mi piace

pronti contro termine rischi 03.08.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi nuova legge elettorale dovrebbe stabilire questi due vincoli: 1) I nomi dei candidati che andranno al governo vincendo le elezioni devono essere noti PRIMA di andare al voto. 2) Se NON si raggiunge un numero di voti VALIDI pari alla metà più uno degli aventi diritto, allora tutti i candidati devono SPARIRE per sempre dalla scena politica. Non se ne può più di avere candidati che da anni fanno schifo a più del 50% dell'elettorato.

Gianluigi Scanferlato Commentatore certificato 03.08.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento

VAI TRANQUILLO BEPPE STAVOLTA VOTO M5STELLE E COME ME MIA SORELLA I MIEI FIGLI MIA MOGLIE LA MIA MOROSA E TANTI ALTRI.VEDRETE CHE MACELLO

CLAUDIO CANOLA 03.08.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE QUESTI PARLAMENTARI SE FOSSERO GENTE SERIE IL CHE (NON LO SONO) DOVREBERO FARE UNA SOLA LEGGE ELETTORALE QUELLA DI RIDURRE IL NUMERO E' PORTARLO A 250 TRA CAMERA E SENATO . E RIDURSI LO STIPENDIO A 5000 €. PERCHE' L'ITALIA E PICCOLA COME MQ. NON C'E' BISOGNO DI 945 PARLAMENTARI CHE NON FANNO NULLA DALLA MATTINA ALLA SERA . PERCHE' CON LA CRISI CHE C'E', NON E GIUSTO CHE SOLO NOI CITTADINI DOBIAMO FARE GROSSI SACRIFICI E CONTINUIAMO A FARERNE E RER DI PIU' PERDERE I POSTI DI LAVORO E PIANGERE COME SI VEDE PER LA TV. IN PIU'I PARLAMENTARI DEVONO SOLO GOVERNARE PER 5 ANNI E ANDARE A CASA TUTTI PERCHE COSI' NON C'E' MODO DI INQUINARSI AL 100%100.COSI'PUO' USCIRE FUORI UNA POLITICA PIU' GIUSTA PER I CITTADINI.
IERI 02/08/2012 ALLE ORE 13,30 PER IL TELEGIORNALE RAI 1 MI SONO MOLTO ARRABIATO HO SENTITO L'ONOREVOLE CALDEROLI CHE DICEVA:( LA GENTE NON ARRIVA A FINE MESE). A QUESTO PUNTO LA DOMANDAE SORGE SPONTANEA , MA QUAQNDO LA LEGA STAVA AL GOVERNO CON IL PDL ,NON SAPEVA L'ONOREVOLE CALDEROLI CHE I CITTADINI NON ARRIVANO A FINE MESE?( GIA' MI SONO DIMENTICATO CHE L'ONOREVOLE VENIVA DALLA LUNA STANDOVI PER MOLTOTEMPO E NON SAPENDO QUELLO CHE SUCCEDE IN ITALIA.). PER AGGIUSTARE L'ITALIA CARO BEPPE CI VUOLE LUNCIMIRANZA CE BISOGNO ANCHE UNA FORTE COLLABORAZZIONE DEI GIORNALISTI( NON CORROTTI.) I POLITICI SI SENTONO FORTI PERCE' MOLTO SPESSO NON VENGONO CONTRABATTUI SERIAMENTE.
CIAO BEPPE SPERO CHE CAMBI QUALCOSA SE NO ABIAMO FATTO LA SOLITA SFOGATA DI PAROLE SCRITTE.

MARIO MOSCA 03.08.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Il CUP gratis nelle farmacie !!!! “Amici di Beppe Grillo – Caserta in Movimento”.

CASERTA- Accolte dall’ordine le istanze di due attivisti M5S, farmacisti iscritti all’ordine professionale e membri dell’associazione “Amici di Beppe Grillo – Caserta in Movimento”, che opera dal 2006 per cercare di cambiare le cose nella città di Caserta.
Quando il cittadino con tutte le sue problematiche è posto al centro, ebbene questo, non fa altro che accelerare quell’agognato progresso di civiltà per troppi anni rimasto al palo dalla lentezza che ricalca i passi di un andamento fuori tempo. E’ il caso di parlare di un vero e proprio passo in avanti che le farmacia della provincia di Caserta stanno mettendo in essere proprio in questi giorni. Sono in pieno svolgimento, infatti i corsi di formazione per farmacisti per permettere ai lori clienti di accedere gratuitamente ai servizi C.u.p. di tutti gli ospedali della Campania.
In pratica ogni persona che vorrà prenotare una visita di ogni branca specialistica ospedaliera può farlo recandosi in una delle 230 farmacia presenti sul territorio della provincia di Caserta. Un servizio di una utilità straordinaria se si considera le difficoltà che sino ad oggi, soprattutto gli anziani e le persone meno abbienti hanno avuto per contattare il Cup e prenotare una visita in tempi decentemente accettabili. Non solo, all’atto della prenotazione, che è completamente avulsa da costi aggiuntivi, si potrà avere un quadro completo circa la disponibilità delle visite negli ospedali della Campania, non solo per i tempi ma anche per lo specialista a cui rivolgersi. Inoltre è prevista anche la possibilità di pagare il ticket in modo tale da confermare effettivamente la prenotazione. I vantaggi saranno immediatamente tangibili: gratuitività, tempi di attesa eliminati, possibilità di scelta.

Maurizio Longo 03.08.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Di Valentina Beli | 02.08.2012 15:02 CEST

I funzionari della camera dei deputati -e qualche parlamentare anche- non ci stanno. La cura dimagrante va bene, ma la facciano gli altri. Così i dipendenti che lavorano a Montecitorio sono stati chiari: provate a tagliarci gli stipendi, e noi vi renderemo la vita difficile.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 03.08.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Questo sondaggio dimostra il pericolo del far prendere decisioni importanti che riguardano problemi generali alla cosiddetta "base".Questo sondaggio ne è un esempio.Ha prevalso il sistema maggioritario ma evidentemente chi ha votato o era un elettore di Partito o un incompetente.Se passa il maggioritario significa che vince la coalizione con la somma di tutti i voti dei partiti che la compongono e quindi il M 5 S che si presenterà da solo stara a guardare.Prima di lanciare un sondaggio occorre dare una sia pur breve conoscenza di cio per cui si deve votare.Per favore tenete conto di questo se no si vota a caso

mariuccia rollo 03.08.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Eh ! Eh ! Vorrei vedere quanti degli attuali Parlamentari tornerebbero in Parlamento con l'UNINOMINALE secco PER COLLEGIO (tanti quanti i membri da eleggere).

domm 03.08.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ed è per questo che non funzionerà mai in Italia (a patto che non cambino i governanti). La fantomatica legge elettorale verrà fatta (da questa masnada politica) tenendo conto proprio di quanto emerso anche da questo sondaggio, al contrario però. Si farà una leggina, naturalmente ad hoc, e con il benestare e la soddisfazione di tutti, per preservare la poltrona ed eliminare i personaggi scomodi, che pur avendo il favore dei cittadini, dovranno sempre restare esclusi dall vita politica.
E se per caso la leggina non dovesse essere partorita per impossbilità oggettiva? Nel senso che ogni loro idea sarebbe controproducente per loro stessi? Rimanderanno le elezioni, dandoci da bere che tutto sommato, non sono tempi per sprecare soldi in votazioni democratiche.

Sergio B., Castelfranco Veneto Commentatore certificato 03.08.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE ELEZIONI SENZA UNA NUOVA LEGGE ELETTORALE CONFERMATA DA UN REFERENDUM AI CITTADINI.
I CITTADINI DEVONO SCEGLIERE E VOTARE IL PROPRIO CANDIDATO. NESSUNA LISTA DEI PARTITI.

renato farina 03.08.12 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Di paesi democratici in giro per il mondo c'e ne sono tanti basta prendere le migliori e farla conciliare con il nostro sistema senza stare a inventare cose strane per tenere fuori le voci del dissenzi e della rivoluzione culturale che occorre a questo paese che è chiaro come il sole che ormai la vecchia politica e defunta morta e che può portare il paese solo al collasso economico politico no perché non esiste più e non vogliono arrendersi ma hanno i mesi contati
Il countdown e già partito se gli italiani si scopriranno intelligenti e di volersi aiutare il voto non può che portare a quello che occorre poi altro che manovra di risparmio ci sarà quella di una cultura del non spendere tanto per sprecare le risorse

Riccardo Garofoli 02.08.12 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto vendola va più forte in retro marcia che in avanti
Ma che miope è uno che prima parla e poi si rimangia tutto uno che dai suoi elettori e distante mille miglia altrimenti il sentimento dei propri elettori lo conoscerebbe e non servono i blog a dirti che stai facendo una cazzata vendola vendola più passa il tempo e meno piaci farai la fine del pd

Riccardo Garofoli 02.08.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

NON FATEVI FERGARE! Ci sono degli illegali a Parlamento quindi ogni decisione è assolutamente ILLEGALE! Anzi: loro sono complici in quanto non intervengono sulla questione di dignità ed integrità che dovrebbero tenere.

SOLO IL POPOLO SOVRANO può decidere!
Guardate in Siria! Quello è un esempio di cosa potrebbe avvenire lasciando fare a quella gente.

Vulka 02.08.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi rincresce dirlo, ma da oggi con l'Unità, il giornale fondato da Gramsci, gli ex militanti comunisti sono autorizzati a pulircisi il culo.
Io qualche mese l'ho già fatto con la tessera del PD del mio povero papà, che essendo fuori di testa crede ancora che il PD sia il PCI.
La classe politica che viene dal vecchio PCI ormai è defunta, cihanno portati alla bancarotta, gli esodati sono infuriati con loro perchè gli hanno portato la pensione a settant'anni (pure io, Bersani vaffanculo), e loro pensano di distruggere
quelli che si prenderanno i voti di sinistra, Di Pietro e Grillo, con due articolacci dell'Unità in cui più che altro si legge il terrore di andare alle elezioni con la gente con la bava alla bocca.
Anzi, proprio i loro sguaiati insulti la dicono lunga sul terrore che hanno del fatto che le prossime elezioni non siano solo la loro fine politica, ma anche che gli spalanchino le porte del carcere.
Si tengano pure Cuffaro e Tedesco, quelli che hanno subito danni da questi mentecatti (e sono tanti) non voteranno certo per loro.
Napolitano si è ridotto a mandare telegrammi al presidente del Coni per pigliarsi un pò della gloria di quello che ha preso l'oro nel canottaggio.
Ormai sono disperatamente alla fine.

mario genovesi 02.08.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

io penso che la politica e l'economia andrebbero studiate fin dalle elementari..
a me iniziarono a parlarmi del presidente del consiglio solo a cominciare del 2° anno di scuola superiore.. e di economia poi non parliamone,era vietato fare domande,se le facevi rischiavi che ti mandavano fuori dalla classe!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 02.08.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Spesso sulle notizie del Blog troviamo nome e cognomi della gente che viene diffidata dall'utilizzo del logo M5S.
Ritengo che sia importante avere un registro sul web dove poter avere sempre memoria storica dei nomi e dei fatti che hanno portato al loro allontanamento, affinché sia di formazione per noi tutti.
Cosa ne pensate?

beppegrillocastellanagrotteh 02.08.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

ma questo nella foto che faceva prima, il dentista? con quell'occhio isterico? ma vah vah

Rosario Contarino 02.08.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Bersani ha isolato Di Pietro per dividere i voti dei dissenzienti.. non fatevi fregare....o ambite a governare o sarà tutto inutile (quantomeno per noi cittadini) e, quindi, il primo partito italiano resterà quello del non/voto

vincenzo m., altamura Commentatore certificato 02.08.12 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Pare un problema senza soluzione se al CERN di Ginevra hanno scoperto il bosone di higgs incarichiamo loro
Il problema vero é che stanno studiando il modo di lasciare fuori il m5s e l IDV

Riccardo Garofoli 02.08.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA DIRETTA TRAMITE INTERNET, PASSAGGIO DELL'IDENTIà DA CARTACEA A MAGNETICA.

OGNUNO HA UN SOLO ACCOUNT E VI SI PUO ENTRARE SOLO TRAMITE LA CARTA ID MAGNETICA.

POSSIBILITà: VOTARE,DISCURRE, PROPORRE (RIFORME,REFERENDUM ABROGATIVI E PROPOSITIVI, CON E SENZA QUORUM), CONTROLLO DIRETTO SULL'OPERATO, TRASPARENZA AL 100%.

IL SISTEMA DEL LIQUID FEEDBACK POTREBBE AIUTARCI.

RISULTATO: PARLAMENTO OBSOLETO, REALIZZAZIONE DI UNA VERA DEMOCRAZIA, RAPPRESENTANZA DEL 100%( OGNUNO HA POTERE DI VOTO E ''NORMALMENTE'' RAPPRESENTA SE STESSO E LA PROPIA COMUNIà, IDEE AL 100%)

SI VOTERANNO ''IDEE E PROPOSTE'' NON PIU PERSONE DELEGATE A PENSARE A QUESTE PROPOSTE.

OVVIAMENTE SERVE QUALCHE ADDETTO AI SERVER E ROBA VARIA.

SE POTETE VOTATE IL COMMENTO( SE CONDIVIDETE L'IDEA OVVIAMENTE).

zelgius g., mazara del vallo Commentatore certificato 02.08.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viviamo in un paese dove la speranza stà cedendo il passo alla disperazione, dove lo stato costa sempre di più e chiede sempre di più,incapace di essere equo non eroga i servizi per cui è pagato, non fà nulla per riorganizzarsi in maniera efficente,per ridurre la coruzione,per incentivare la crescita,UCCIDE solo la famiglia e l'economia è ora di dire BASTA!!!!! condivido in pieno

giorgio artesani 02.08.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

liquid feedback è maggioritario ed è democratico !!
a condizione che il 50% più 1 degli Italiani partecipino al voto !

Stefano M. Commentatore certificato 02.08.12 16:52| 
 |
Rispondi al commento

faccio una domanda: qualcuno di coloro che hanno votato mi spieghi quale sia la differenza tra un sistema elettorare proporzionale ed uno maggioritario (credo che pochi dei votanti sappiano quello che dicono e perché. mi pare che le risposte siano date a caso e per sentito dire). e poi qualcuno provi spiegare all'autore di questo articolo (grillo o chi per lui) che non esiste un solo sistema elettorare maggioritario, o uno solo proporzionale (volendo sono i due estremi). grazie in anticipo se qualcuno mi risponde.

giulio bianco 02.08.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono artigiano e son stufo lavoro da solo non riesco a porer prendere qualcuno a lavorare ti stanno addosso come sanguisughe l agenzia delle entrate mi ha fatto una multa di quasi 20000 euro perche ho comprato una macchina che pagata euro 21000 dicendo le solite stronzate questo e diventato uno stato di polizia io lavoro da 37 anni e sono incazzato nero se non avevo l'appartamento a questi stronzi non gli davo niente. grazie

pasqual v., prato Commentatore certificato 02.08.12 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao non so se questo che scrivo lo scrivo nel posto giusto ma volevo avvisare il popolo del blog di grillo di fare attenzione alla indexpoint che dovrebbe essere una azienda che da servizi di ricariche telefoniche giochi on line pagamento di bollette e quant'altro che e tutta una fregatura ed io ci sono cascato e mi fregano 6000 euro state lontani da questa gente. e se ce qualcuno che può dare un consiglio ciao e grazie

raffaele bruno 02.08.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Scendendo per un attimo nei dettagli pratici delle prossime elezioni, se volessi far eleggere un amico iscritto al movimento 5 stelle, dovrò farlo votare on line da altri iscritti al movimento ? Con quello che ne consegue in termini concreti (documento scannerizzato, n. carta identità, password, ecc. ), non mi sembra molto fluida come procedura, per non parlare di qualcuno dei miei conoscenti che arriccia il naso a lasciare i propri dati personali . . . . Secondo me si corre il rischio che con poche centinaia (o addirittura decine) di iscritti qualcuno si faccia candidare alle elezioni con pochissima fatica e visibilità. Parliamone . . .

paolo antonelli 02.08.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

In qualsiasi Organizzazione Sociale, la selezione della Classe Dirigente è il primo atto che caratterizzerà nella pratica di tutti i giorni, la VITA, sia degli Eletti che degli Elettori.

Per questo motivo, una buona legge elettorale deve avere innanzitutto due requisiti indispensabili: la NEUTRALITA' e un alto tasso di DEMOCRAZIA.

In uno Stato imparziale e senza raccomandati non dovrebbero essere assolutamente ammessi sistemi elettorali che possano permettere ad alcuni cittadini o a gruppi di cittadini(partiti) vantaggi assolutamente ingiustificati.

Un tipo di elezioni che è intaccabile da qualsiasi trucco magico è il SISTEMA Maggioritario UNINOMINALE per COLLEGIO ELETTORALE.
Ovvero: Una volta deciso il numero di Parlamentari da eleggere (es. 500 MEMBRI per la Camera, suddividere tutto il territorio italiano in 500 Collegi elettorali.
Colui che nel collegio, prende più voti , va a Roma.
La fase pre-istutuzionale delle Elezioni, cioè la presentazione delle liste è un fatto privato ed è una incombenza dei partiti i quali devono avere il dovere di verificare , per i candidati, la presenza dei requisiti di legge.

domm 02.08.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero vi sia arrivata la mia segnalazione , l'ho spedita a listeciviche@beppegrillo.it

Mi auguro che quel problema sia risolto prima che succedano casini.

Io ve l'ho scritto e ho anche allegato le immagini che fanno capire bene il problema.

Se non fate nulla e succedono casini............

giamps 02.08.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento


Nel paese della follia, i cultori della democrazia diretta votano in maggioranza il sistema elettorale che ne è l'antitesi!

Quale migliore dimostrazione dell'improponibilità, sotto tutti i punti di vista, della democrazia diretta?

La politica dal basso, è troppo bassa!

luca ., Ancona Commentatore certificato 02.08.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Io chiudo. Da tanti anni commerciante e da tanti anni mi sento colpevolizzare come ladro solo per il semplice fatto di essere commerciante. Ieri sono stato dal commercialista per gli studi di settore e in questo periodo di crisi (forte dal 2008) risulto non essere dentro con tutti i paramentri. Premetto, sono ignorante e non capisco molto bene, ma nella logica delle cose vengo accusato di avere troppi dipendenti (sono al minimo gestibile possibile) e questi dipendenti dovrebbero sviluppare un sicuro volume di affari. Questo volume non è stato raggiunto e quindi per poter rientrare nei parametri ho dovuto dichiarare che quello che lavora poco sono io.
In tutti questi anni mi sono sentito accusare come ladro e adesso mi sento accusare anche come scansafatiche dopo che in realtà lavoro tra le 10 e le 15 ore al giorno e senza riposi. Ripeto, io volevo vendere tutto, ma a questo punto mi accontento di chiudere tutto. Grazie italia

stefano scarpa 02.08.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dobbiamo avere paura del cambio della legge elettorale o dei vari ostacoli che di lanceranno contro.
Dobbimo puntare ad avere voti, voti e voti.
L'aria è amara per loro e non sanno più come reagire.
Dovrebbero pensare a risollevare le famiglie nel baratro, schiacciate dalla pressione fiscale.
Invece loro pensano a riformare la legge elettorale perchè c'è Grillo; loro pensano a come impedire la diffusione della cura contro il camcro che hanno creato.
L'informazione sista rivoluzionando e le loro poltrone sono logorate.

Michele G., Barletta Commentatore certificato 02.08.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono state ignorate 300.000 Firme, figuriamoci 32.000 persone.
Cosa sono per loro 32.000 o 300.000?
Non sono niente, faranno sempre e comunque i caz.i loro.
La nostra UNICA arma è il voto. MANDIAMOLI A CASA...
Siamo disposti anche a non chiedergli niente indietro Beppe, basta che vanno via ridandoci le nostre vite e la nostra dignità.

Michele G., Barletta Commentatore certificato 02.08.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

La legge elettorale ha una grande importanza e preferirei il sistema tedesco come ho già scritto. Ma il vero punto importante è che bisogna dare vincoli strettissimi agli eletti. Giuramento di operare nell'esclusivo interesse della Repubblica. Abbandono immediato di qualsiasi altro lavoro. Obbligo assoluto di presenza. Impossibilità assoluta per qualsiasi congiunto di collaborazioni con lo Stato. E naturalmente decadimento immediato al verificarsi di qualsiasi comportamento contrario ai vincoli citati. E naturalmente obbligo di rispondere con tutte le proprietà all'eletto riconducibili in caso di malcomportamento. In sostanza, bisogna scoraggiare tutti i "personalmente interessati" a cercare l'elezione. Bisogna arrivare ad avere eletti solo persone corrette, preparate, produttive, progettuali, e non interessate. Praticamente bisogna permettere l'elezione solo a cittadini veramente "superiori".

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 02.08.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi... sono contento di PARTECIPARE.

Si parla tanto di democrazia diretta, di democrazia liquida, di rivisazione dei quorum.

Beppe, non sarebbe ora di organizzare una piattaforma stabile, a costo zero o quasi, a cui

possono partecipare tutti, intendo qualcosa di molto meglio rispetto al PORTALE del M5S il

quale lascia molto a desiderare???

Forza un po', che aspetti che lo realizzino i partiti? Sveglia!

Ma secondo te i consensi al partito pirata stanno aumentando solo perché propongono

l'abolizione dei diritti d'autore? Forse c'è dell'altro!

LA PARTECIPAZIONE E' IMPORTANTE, la democrazia in sostanza è questo.

Marco R. 02.08.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite

giovanni fiore, bitritto Commentatore certificato 02.08.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

con la nuova legge elettorale vogliono tagliare fuori i singoli partiti che non facciano parte di coalizioni dal conseguimento del premio di maggioranza per governare.
cio' significa che il M5S presentandosi da solo deve raggiungere il 51% dei voti per vincere senza compromessi.
impegnamoci tutti in prima persona per il raggiungimento di questo risultato !
ce la faremo...

luca margherita 02.08.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Maggioritario?

Che delusione....

Ileana B, savona Commentatore certificato 02.08.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

tranquilli troveranno il modo di mettercelo ancora una volta in quel posto, grazie ha noi naturalmente.

filzi vincenzo 02.08.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA BOZZA FA CONTENTI TUTTI. IN SEI 6 PARTI

6°Parte / 6. I SENATORI E DEPUTATI NON POTRANNO FARE PIU DI DUE LEGGISLATURE, A MENO CHE NON SIA STRETTAMENTE NECESSARIO.
LA LEGGISLATURA PARLAMENTARE PER DEPUTAI E SENATORI DURERA
5 ANNI, IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RESTERA IN CARICA PER 78 MESI, PER DAR MODO CHE NELLA NUOVE LEGGISLATURE, NON MANCHI LA CARICA PIU ALTA, COME RAPPRESENTANTE DELLA REPUBBLICA.

PER DAR MODO CHE TUTTI I CITTADINI POSSANO CONCORRERE PER ENTRARE IN PARLAMENTO PER LE FUTURE LEGGISLAZIONI, POTRA ESSERCI UN FONDO PARI A UNO 1 EURO, PER PERSONA AVENTE DIRITTO AL VOTO, QUESTO FONDO DOVRA ESSERE RESO PUBBLICO, E CUSTODITO E AMMINISTRATO DALLA PERSONA PIU ALTA IN CARICO DELLE CORTE DEI CONTI,COADIUVATO DAL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE. POTRANNO AVERE DEI FINANZIAMENTI PRIVATI MA ANCHE ESSI DEVONO ESSERE RESI PUBBLICI E DOVRANNO ANCHESSI ESSERE AMMINISTRATI (SEPARATAMENTE A CHI NE HA DIRITTO), SEMPRE DALLE CARICHE CHE AMMINISTRANO QUELLO PUBBLICO.

L'ETA' PENSIONABELE SARA UGUALE PER TUTTI, LA PENSIONE VERRA CONTEGGIATA CON I VERSAMENTI CONTRIBUTTIVI. IL TOTALE DALLA PENSIONE e/o PIU PENSIONI NON DOVRANNO SUPERARE, I 3000/4000 MILA EURO LORDI AL MESE.

LA VOCE QUOTE ROSA DOVRA ESSERE ABBOLITA, SIA UOMINI CHE DONNE AVRANNO LO STESSO DIRITTO COME INDIVIDUI, SENZA NESSUNA RESTRIZIONE DI QUOTE E POTRANNO ACCEDERE A QUALSIASI CARICA..

AUTORE DI CODESTA PROPOSTA, FORSE UTOPICA MA NON TROPPO.

In Fede
BASTIANELLO PAOLO

Paolo Bastianello 02.08.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA BOZZA FA CONTENTI TUTTI. IN SEI 6 PARTI

5° Parte / 6.LA RETTRIBUZIONE DEI PARLAMENTARI NON DOVVRA SUPERARE I 6000/7000 EURO, (ESCUSE LE PIU ALTE CARICHE DELLO STATO CHE POTRANNO AVERE UN BONUS IN PIU DI UN MIGLIAIO DI EURO),NON GODRANNO DI NESSUN BENEFIT,L'UNICA COSA CHE POTRANNO AVERE SARANNO I MEZZI PUBBLICI, ESCUSI AEREI E TAXI PER LUNGHE PERCORRENZE, SARANNO AMESSI FILOBUS TRENO BUS TRAM. LE AUTO BLU VERANNO ABBOLITE, NE SARANNO MESSE A DISPOZIZIONE UNA PER OGNI CARICA DELLE STATO PIU ALTA, PRESIDENTE DEL SENATO DELLA CAMERA DEL CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA, A FAVOREGGIAMENTO DELLE CARICHE PIU ALTE, LE AUTOVETTURE A LORO ASSEGNATE,POTRANNO ESSERE DATE IN USO PROVVISORIO E PER NECESSITA,ALLE CARICH SUBITO INFERIOTI DELLE PIU ALTE CARICHE,MA NON DOVRANNO USCIRE DA DOVE SI LEGGIFERA, TRANNE CHE NEI CASI STRETTAMENTE NECESSARI. SE CI SARANNO DELLE SPESE ACCORDATE E ACCONSENTITE, VERANNO RIMBORSATE A PIE DI LISTA.

Paolo Bastianello 02.08.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA BOZZA FA CONTENTI TUTTI. IN SEI 6 PARTI

3°Parte / 6. UNA VOLTA SCRUTINATO I VOTI, LA MAGGIORANZA, CHE NEL FRATTEMPO PRIMA DELLA SECONDA TORNATA DI VOTAZIONE AVRA GIA PREDETTO CHI SARA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, AVRA IL DIRITTO DI RISIEDERE IL PARLAMENTO COME PRIMO PARTITO, E FORMARE IL GOVERNO.

DETTA MAGGIORANZA NON AVRA NESSUN PREMIO PER ACRESCERE LA MAGGIORANZA. MEDESIMA.

CODESTA MAGGIORANZA E STATA ELETTA DAI CITTADINI DEMOCRATICAMENTE E COME TALE, AVRA DIRITTO DOVERE DI GOVERNARE, QUALSIASI SIANO LE CONDIZIONI.

UNA VOLTA FORMATO IL PARLAMENTO CON DESTRA SINISTRA CENTRO CON LE DUE LATERALI DEL CENTRO, IL GOVERNO CON LA SUA MAGGIORANZA POTRA LEGIFERARE PROPORRE SENZA INTERPORRE LEGGI DI CONVENIENZA PARLAMENTARE O INDIVIDUALE, RISPETTENDO IN TOTO LA COSTITUZIONE, P.S. SE NELLA COSTITUZIONE CONSIDERANDO LA MODERNITA E LA VELOCITA DI CUI IL MONDO CAMBIA DOVRA ESSERE MODIFICATO AGGIUNTO e/o ELIMINATO QUALCHE ARTICOLO, LA FACCOLTA DI FARLO SARA ESPRESSAMENTE DEL POPOLO CON REFFERENDO PROPOSITIVO (SENZA QUORUM).

CHIUNQUE PARLAMENTARE ELETTO DAI CITTADINI O DAL PARTITO e/o GRUPPO, NON POTRA' CAMBIARE COLORE e/o PARTITO e/o GRUPPO PER DIMINUIRE O AUMENTARE CONSENSI SU VOTAZIONI OMODIFICARE LE MAGGIORANZE.

IL DETTO PARLAMENTARE SE DESIDERA QUESTO,E’ LO FA' DEVE RITENERSI LICENZIATO DAL POPOLO, DEVE USCIE IMMEDIATAMENTE DAL PARLAMENTO DANDO LE IMMEDIATE DIMMISIONI, ED USCIRA SENZA NESSUN VITALIZIO.

(POTRA METTESI IN LISTA NELLA PROSSIMA LEGGISLATURA).

NATURALNMENTE RAGGIUNTA LETA PENSIONEBILE AVRA DIRITTO DI CIO CHE HA VERSATO DI CONTRIBUTI, CHE ANDRANNO SOMMATI A QUELLI PRE ESISTENTI O FUTURI.

Paolo Bastianello 02.08.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA BOZZA FA CONTENTI TUTTI. IN SEI 6 PARTI

2 Parte / 6.UNA VOLTA FATTE LE COALIZIONE SI FORMERA 4 QUATTRO GRUPPI CON 4 QUATTRO SIMBOLI SDISTINTI, COI I SOTTOSIMBOLI DELLA COALIZIONE, E OGNI SIMBOLO DEVE ESSERE INEQUIVOCABILE, OGNI GRUPPO FORMATO DALLA COALIZIONE DOVRA ESSERE INDISCINDIBILE, COSI SI AFFRONTERA LA SECCONDA VOTAZIONE PER ENTRARE A PALAZZO PER GOVERNARE.

I CITTADINI COSI POTRANNO DARE LE LORO PREFFERENZE, SE NELLA PRIMA TORNATA UN CITTATINO e/o CITTADINI AVEVANO DATO DELLE PREFFERENZE AD UN PRIMO GRUPPO DI COALIZZIONE PERCHE RISPETTAVA I SUOI DESIDERI, MA DETTO GRUPPO NELLA SECCONDA TORNATA SI E' COALIZZATO CON UN GRUPPO CHE IL CITTADINO e/o CITTADINI NON SI SENTONO DI APPARTENERE, NELLA TORNATA DELLA SECCONDA VOTAZIONE LE PREFFERENZE DI QUEL CITTADINO e/o CITTADINI POTRANNO CAMBIARE, IN MODO SI, CHE IL PRIMO GRUPPO CHE AVEVA LE PREFFERENZE LE PERDE.

(TUTTO CIO PER EVITARE CHE I GRUPPI POSSANO A COALIZZARSI CON CHI SI SENTE DI NON APPARTENERE, PER POTER GOVENNARE ED ANDARE AL POTERE PER CONVENIENZA PROPRIA E DI INTERESS PERSONALI, E NON DEL POPOLO).

Paolo Bastianello 02.08.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA BOZZA FA CONTENTI TUTTI. IN SEI 6 PARTI

1°Parte / 6. LA LEGGE ELETTORALE DEVE ESSRE FATTA A FAVORE DEL POPOLO DEMOCRATICAMENTE CON DOPPIA VOTAZIONE A DISTANZA DI 20 GIORNI UNA DALL'ALTRA PER I CONSENSI,E DEVE ESSERE SEMLICE E COMPRENSIBILE CHE POSSA ACCONTENTARE TUTTI, TIPO:
PUO CONCORRERE CHIUNQUE, CON UNA SOGLIA MINIMA DEL 7%, IL 7% PUO ESSERE FORMATO DA UN SINGOLO PARTITO e/o MOVIMENTO, O PIU PARTITI e/o MOVIMENTI.

LA COALIZZIONE DI PARTITI o MOVIMENTI DEVE ESSERE BEN DETERMINATA. UNA VOLTA CHE LA COALIZZIONE E FORMATA DEVE ESSERE INDISCINDIBILE, E DEVE RAGRUPPARE TUTTI I SIMBOLI IN UN UNICO SIMBOLO CON SOTTOSIMBOLI E NON PIU DI TRE NELLO STESSO SIMBOLO BEN DISTINTO.

I RAGGRUPPAMENTI PER CONCORRERE NON DEVONO ESSERE INFERIORI ALLA SOGLIA DEL 7%.COSI SI FARA LA PRIMA VOTAZIONE, NELLO SCRUTINIO (METTENDO PER IPOSESI CON IL MINIMO DELLA SOGLIA DE 7% CI SARANNO UNA DECINA DI GRUPPI, QUESTI GRUPPI COSI FORMATI, SI POTRANNO COALIZZARE TRA DI LORO CON UNA SOGLIA MINIMA DE 25%, E LA COALIZIONE NON POTRA ESSERE PER PIU DI TRE GRUPPI.

Paolo Bastianello 02.08.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Per come siamo noi italiani il sistema elettorale più adatto è senza dubbio il proporzionale puro, al massimo con uno sbarramento magari al 2%.

Danilo Sindoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA PER UNA RIVOLUZIONE GANDHIANA IN ITALIA. POSSIBILE SUBITO! (E PER AVERE FINALMENTE PIU' GIUSTIZIA SOCIALE E BENESSERE NEL NOSTRO PAESE): DEMOCRAZIA VERA! “DIRETTA E PARTECIPATA”. ERA DIGITALE: “DEMOCRAZIA DIGITALE”! Un parlamento di nominati, e governo di tecnici … Questa è la pseudo Democrazia che i partiti politici ci hanno regalato in Italia!IL Cittadino “digitale” deve potersi esprimere individualmente, direttamente, senza intermediari in un’ Agorà digitale sia a livello della proposizione e formulazione di proposte, (verificandone magari l’ interesse anche tramite bacheche di sondaggi preliminari), che della loro elaborazione collettiva poi, sia a livello della decisione finale a maggioranza semplice (promulgazione di leggi). L’ invito è quello di approntare in tempi brevissimi una piattaforma web operativa sia a livello locale, regionale, che a livello nazionale, per l’ esercizio della “Democrazia diretta e partecipata”. Il tutto collegato ad un meccanismo che consenta l’ esercizio decisionale sul modello di referendum sia propositivi che abrogativi, senza quorum, promossi e organizzati online veloci e a costo “zero”, basati su “Firma Digitale”, su “P.E.C.” (“posta elettronica certificata” e “firma digitale”, per tutti i Cittadini, attribuita automaticamente, così come oggi si attribuisce il codice fiscale)… In ogni Comune andranno previste postazioni internet pubbliche ad accesso libero e gratuito per esercitare il diritto prima di informazione e conoscenza e poi di voto, da parte dei Cittadini. In questo contesto i partiti così come li abbiamo conosciuti fino ad ora non hanno più ragione di essere (che risparmio di denaro e quale riduzione del danno!). In questo nuovo contesto di Democrazia “digitale”, quello che conta sono i Cittadini intesi come Individui, e non i Loro rappresentanti, (che devono essere solo temporanei, e attuatori delle decisioni Popolari), poi eventualmente eletti nelle Istituzioni. FARE PRESTO!!!

Lux Luci 02.08.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

1) abolizione del premier
2) alla camera la maggioranza relativa propone le leggi
3) il senato si occupa di integrare la nuova legge con quelle esistenti abrogando i duplicati

4) le leggi vengono votate a camere riunite una sola volta


PIETRA TOMBALE sui duci ducetti e leader maximi ...

Nello Roscini 02.08.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Molti hanno risposto che vorrebbero un sistema simile a quello per le elezioni dei sindaci.
Basta cercare la parola " comuni" nell'elenco... Sarebbe la soluzione migliore anche per me.

Forza m5s !

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori