Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Siria e gli interessi dell’Occidente - Walter Lorenzi


La Siria e gli interessi dell’Occidente
(11:30)
siria_free.jpg

pp_youtube.png

"Quello che sta succedendo ad Aleppo e a Damasco è evidente. Qual è il ruolo che giocano in questo scenario le varie forze? C’è da tenere presente innanzitutto che siamo di fronte a una coalizione conflittuale composta da Unione Europea, Stati Uniti, Turchia e dai sei regimi più reazionari della penisola arabica, riuniti nel Gulf Cooperation Council: Arabia Saudita, Bahrain, Qatar, Oman, Emirati Arabi Uniti e Kuwait, che sta lavorando per arginare e mettere sotto tutela le primavere arabe utilizzando come forze di “cambiamento compatibile” l’Islam politico sunnita diviso in due principali filoni: quello dei fratelli musulmani, che ha come sponsor il Qatar dove opera Al Jaziira che è stato il megafono di quella che viene chiamata rivolta siriana, ma che è semplicemente una proiezione militare di questo Islam sunnita e, dall’altra parte, quello salafita legato all’Arabia Saudita. Le forze in campo sono queste: Unione Europea, Stati Uniti, Turchia e sei regimi della penisola arabica." Walter Lorenzi

Intervista a Walter Lenzi di Disarmiamoli.org

La primavera araba (espandi | comprimi)
Io ringrazio il blog di Beppe Grillo che ci dà la possibilità di esprimere un punto di vista inusuale su quello che sta succedendo in Siria in questo momento. Parlo a nome della rete nazionale "Disarmiamoli", una rete antimilitarista e contro la guerra che si è costituita nel 2006 e che continua a affermare la sua attività, pur in una situazione di difficoltà del movimento contro la guerra del nostro paese che ha fatto dei passi indietro per una situazione politica generale.

Lo status di democrazia blindata (espandi | comprimi)
Gli Stati Uniti, al contrario dell’Unione Europea, per bocca di Obama hanno velocemente auspicato un “cambio democratico”, ma bisogna ricordare il discorso del 25 maggio dello scorso anno sul Medio Oriente e Nord Africa. Obama ha parlato di “evolution but no revolution”, indirizzare un cambiamento di dirigenza politica, utilizzando la spinta del malcontento,

Non si difende la libertà (espandi | comprimi)
Parliamo di Bin Laden, questo è un punto di vista differente di quello sciorinato dai mass-media occidentali, però probabilmente dietro la morte di Osama Bin Laden c’è una nuova fase di rapporti tra l’Occidente e questi Paesi. Non dobbiamo dimenticare il ruolo della famiglia Bin Laden nei rapporti con la famiglia Bush e dietro Bin Laden, si celavano interessi particolari di queste borghesie.

Dal genocidio armeno alla Siria di Assad di Amabile, Tosatti

Dal genocidio armeno alla Siria di Assad, un secolo di storia dalle finestre del più noto albergo del Medioriente

7 Ago 2012, 15:45 | Scrivi | Commenti (534) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ultime notizie
berlusconi e' un coion cacasot
parole del suo staff

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 02.03.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 01.03.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento

I popoli islamici sono indietro di almeno 300 anni rispetto a noi anche e soprattutto per colpa nostra sono rimasti alle guerre sante che ha iniziato la nostra civiltà occidentale, la colpa storicamente è difficile da stabilire fa senso pensare che ancora oggi si combattono guerre di ideologia religiosa. I cristiani dopo anni di sangue si sono stabilizzati restano i fanatici islamici, che sono pericolosi perchè invocano ancora la guerra santa, non possiamo permettergli di piazzare bombe per un cosa che non esiste per la religione quindi vanno controllati e fatti crescere e purtroppo può servire anche un azione dura per allontanarli dal fanatismo religioso. Non si può immaginare che nel 2014 si possa ancora morire per un qualcosa che non esiste .. per la religione .. bisogna portargli lo sviluppo la scienza la medicina.. e demolire le chiese e le moschee

Gaspare Ceccari 31.08.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

sono seriamente preoccupato per come l'italia, ma anche molti paesi europei si comportano con la popolazione come i regimi nordafricani/mediorientali! nessuno (tranne ancora il M5S e FORZANUOVA) parlano di "PAESE" ome si faceva negli anni 50-60, con l'europa e l'euro siamo stati eviscerati sventrati rivoltati come la pelle di una capra in nome di un'EUROPA dei poteri bancari delle grandi famiglie regnanti di forze occulte che come le malattie non puoi vedere ma ti infettano ti uccidono,uccidono la tua dignità di cittadino di italiano, ti propinano loschi e fatiscenti figuri assoldati al neopotere, ti danno in pasto a neopolizie servizi segreti, ti violentano nell'essere uomo cresciuto con un'ideale democratico di prosperità e fratellanza! ma sembra che ci sia la tendenza di queste forze a spingere i popoli verso un parossistico disagio atto a snervare questa umanità per spingerla a movimenti di protesta che poi sedati andrebbero controbilaciati da poteri ancora più antidemocratici! mi stupisce e mi indigna la censura posta su azioni sociali, la criminalizzazione del dissidente! mi indigna anche l'idifferenza e l'inebetimento a cui molti accettano di farsi soggiogare.

vittorio gamba 30.08.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

La "guerra siriana" è un conflitto tra USA e Russia....è Guerra Fredda. Gli aggressori destabilizzatori sono gli americani e i loro amici israeliani. La Russia sta difendendo la sua posizione strategica. I morti siriani sono da aggiungere alla lunga lista dei morti causati dagli "esportatori di democrazia".

Dom Guglielmi 24.06.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Che per Ghandi hanno pianto.


Un posto dove esiste l'Amore,
ci sarà?
Un luogo magnifico e puro
per costruire il futuro?
Uno spazio nel tempo
nell'infinito momento
per fermare quel fuoco
che ci parla di odio?
Rinascere dentro
con la saggezza dei vecchi
e l'innocenza dei bambini,
trasformare la storia
non facendo i cretini.
Il passato è presente
e ricorda il terrore
siamo i figli di ora
siamo i nonni d'allora.
Non è tempo di piangere
qui bisogna reagire:
Vaffanculo! ai partiti
baronie degradate
razziatori disposti
a riempirsi le tasche
parassiti rimasti
che s'attaccano ai posti.
Stanno fuori dal mondo,
quello globalizzato,
c'hanno narcotizzati,
sfruttati, incantati.
Ma, l'abbiamo capito
che il comando assoluto,
per ch'impera nel tempo,
lo trasforma man mano
nell'assassino di madri
in magnaccia in ruffiano.
"loro", son sempre gli stessi!
Nonni, padri e nipoti
non contiamo le lobby
giornalisti e puttane.
Mentre "noi" sempre fessi
gli battiamo le mani.
Basterebbe poi poco
per mandarli a cagare
lasciamo stare le mazze
ripuliamo le piazze
con secchi e ramazze.
Si, si può fare la storia,
di Democrazia e di Pace
dove vince chi non tace
dando un voto all'Onesto
costa niente e poi piace.
Sarò uno strano cantore
che non voglio buttare
quella mamma col bimbo,
nelle acque del mare.
Non mi sento un Perlasca
e neppur Pasolini
sono uno dei tanti
tra gli ubriachi destanti
ma ricordo quei visi
tumefatti sorrisi
che per Ghandi hanno pianto
e hanno vinto... l'incanto.

Salvatore Azzaro da Giarratana, poeta e cantautore impegnato contro le mafie.

Salvatore A., Pordenone Commentatore certificato 07.09.12 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Perché Grillo dice che andrebbero eliminate le Province? Secondo me sarebbe meglio eliminare le Regioni! Decentralizzare la gestione della cosa pubblica è quello di cui l'Italia ha bisogno. Le Province essendo più piccole e comprendendo un territorio più omogeneo (dal punto di vista storico, culturale, economico e geografico) al loro interno, potrebbero attuare una gestione della cosa pubblica più efficiente e più trasparente senza il bisogno delle Regioni. Eliminiamo le Regioni in Italia perché non servono e causano costi inutili, rendono più difficile una gestione trasparente della cosa pubblica....valorizziamo le province.

Raoul Defant 11.08.12 06:36| 
 |
Rispondi al commento

Lui si chiama Antonio Di Pietro! Lui è uno di noi.

Lui parla la lingua della gente per bene di questo Paese. Lui sta dalla parte dei cittadini, dei pensionati, dei lavoratori, di coloro che campano a fatica con un stipendio da fame, di chi la vita se la suda davvero tutti i giorni e crede che - malgrado “loro” - un mondo migliore, un'Italia più giusta, equa e solidale sia ancora possibile! Lui è quello che quando va in televisione non ha peli sulla lingua e gliele canta “chiare e tonde” come farebbe un anziano che con una miseria di pensione deve pagare la badante più di quanto l’Inps riesca a dargli ogni mese, come farebbe un lavoratore dipendente che assieme allo stipendio ha visto impoverirsi diritti e aspettative, come farebbe un giovane laureato che se vuole lavorare deve sottostare a certi “compromessi”, come farebbe un onesto contribuente che paga fino all’ultimo centesimo di tasse pur sapendo che questo Stato non gli darà mai in cambio neppure uno straccio di welfare! Lui si chiama Antonio Di Pietro. Ma a ”loro” il suo dire non piace! Il suo pensare gli fa venire addirittura i brividi! “Loro” sono rimasti legati al "politichese" vecchia maniera e se non ti adegui, ti fanno fuori!
>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA SU : http://freeskipper.blogspot.com

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 10.08.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Nefandezze del NAPOLITANO
concessione della onoreficenza di cavaliere di gran croce al merito della Repubblica italiana al "dittatore" siriano in carica che fa guerra interna alla propria Nazione | Quirinale: vergogna !

Dott. ITALO MARSICOVETERE, AREZZO Commentatore certificato 10.08.12 05:24| 
 |
Rispondi al commento

Volete sapere la verità sul terremoto in Emilia? Www.povalley.com!!! E tutto sotto I nostri occhi diffondete!

Claudiopizzaiolo 10.08.12 02:31| 
 |
Rispondi al commento

A leggere i commenti sembra che la posizione di Grillo sulla Siria non sia molto condivisa. È vero che i ribelli siriani e l'occidente che li appoggia non sono degli angeli. Ma Assad, che rappresenta il potere ufficiale, massacra impunemente centinaia di innocenti e di bambini: Grillo deve per forza difendere un tipo così?

Ugo Russo Commentatore certificato 09.08.12 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sisis l'occidente è brutto e cattivo, fossi in grillo emigrerei in iran la' si' che sono belli e democratici....con tutti i dvd che hai venduto di sicuro puoi permetterti una casa in iran, dai vaiiii vedrai che bene che ti trovi li', spari due cazzate e i pasdaran ti vengono a trovare un giorno si e uno no per violentarti...

fc 09.08.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Grillo, hai distrutto lo stesso ideale di saggezza che il 5 stelle doveva rappresentare nello sfascio dell'Italia, sarai l'artefice della distruzione delle speranze di tanti giovani...
Il tuo vero volto non è molto diverso da quello dello sterco corrotto che attanaglia questo paese, sei solo una diversa declinazione di oscurità...
Io torno a votare Spock... Spero solo che il 5 stelle si occorga del farabutto che sei e ti lasci in braghe di tela te, casaleggio e il vostro simbolo...

Fede Reds 09.08.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento

i siriani sono un grande popolo,se io avessi un esercito sarei già li ad aiutarli!!
se io fossi il governo italiano firmerei la dichiarazione di guerra contro il dittatore siriano,senza pensarci..
il governo italiano spinto dai cugini francesi,e dai vicini di pianeta americani dichiarò guerra a geddafi senza che questo ci avesse fatto nulla di male.. nulla,ci dava il petrolio ad un buon prezzo e tutti erano contenti.. ma poi ha fatto qualcosa che dava fastidio ai francesi,in particolare a quel coglionazzo di sarkozy.. e allora silvio il ciuccia cazzi ha mandato li droni da mazzo milione di euro,per dare una mano a quello li,e per aiutare i vicini a prendersi il petrolio libico!! infatti ora la benzina tocca quasi i due euro..perché dobbiamo pagare sia la guerra e le spese che ne sono derivate,sia il grossista aggiunto americano.. in francia la benzina e sempre a prezzi da regalo,negli usa pure,qui no!! ci deve essere qualcosa che non torna.. e poi perché noi ripudiamo la guerra,e dichiariamo guerra a chi non ci ha fatto niente,e invece lasciamo che un dittatore ammazzi altra gente senza fare un cazzo?
eppure abbiamo aerei radiocomandati da mezzo milione di euro.. cosa c'è che non va?
mhà!! se non usiamo questa roba per la pace,contro chi la dovremmo usare?
(ho forse ci stiamo stipando,per giocare ancora alla guerra con i tedeschi?)
perché non armano i droni,direttamente con bombe nucleari? c'è un bel risparmio che con un solo volo fai fuori un intera città.. o no?
certamente io non potrei mai avere un esercito,sarei come napoleone,o gli antichi romani,farei la guerra a tutti!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 08.08.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E un vero schifo, appoggiare il genocidio di bambini e donne, appoggiare lo stupro di bambine.
Questo soggetto e' un genocida anche lui. Non ci sono mezzi termini. E questo signore che tanto crede di sapere del mondo arabo, e' bene che sappia che in Siria gli alawiti SONO UNA RISICATA MINORANZA che sono odiata da oltre l 80% della popolazione, una minoranza cui i nazisti al confronto sembrano angioletti. Che roba sta diventando questo movimento, un tutt'uno di bastian contrarianesimo senza nessuna cultura, senza nessun ragionamento, solo la rabbia e la negazione pura fine a se stessa. Dopo essere cresciuti in quantita, sarebbe bene crescere in quantita, senno' dopo l'esplosione verra' inevitabile l'implosione, Chissa se anche questo verra' censurato, qui si censura piu' che in qualsiasi altro sito politico/sociale.

Maximiliano Herrera 08.08.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERITA FA MALE ALLO STAFF DI GRILLO O AL GENOVESE STESSO!
Fai la morale che ognuno di noi deve dire la sua!
Ma se c e qualcuno che ti dice he sei idiota gli cancelli il commento.
SEI LA FOTOCOPIA DI BERSANI.
Sei come un fucile carico.
E pensare che dici cose giuste come uno stronzo che attira le mosche,poi sei peggio del peggio.
Gente svegliatevi!
Gente come la Viviana di Bologna la vedo bene sulla montagnola(bologna)che la votatee questa e un Bersanetor PURO!
Appoggio in pieno coloro che la criticano,perche essa è la rovina della societa dove lo staff di Grillo appoggia.
Andiamo bene!!

Venturi Roberto 08.08.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post beppl.. utile come sempre

Forex materiale 08.08.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Come me tanti altri stanno lottando sotto il peso del silenzio contro il MUOS .Un sistema di morte dell'esrcito USA.Il video spiega adeguatamente di cosa si tratta.

caterina rizzo 08.08.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

divertenti questi politici... se ci si avviciana troppo al 50 e 50 allora bisogna cambiare i sistemi elettorali perché manca la stabilità mentre se per caso qualcuno dovesse prendere una maggioranza bella piena allora parlano subito di dittatura!

che vadano tutti affanculo!

bruno bassi 08.08.12 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto un paio di frammenti di conversazione estrapolati da una discussione tra due bloggers, una dei quali, l’autrice dei seguenti sonetti, è una che dice d’essere una vecchietta invalida:

«A te, G. C., Grandissimo Cazzone, ti devo aver mandato a fanculo almeno quattro volte e ogni volta ti ho dato del TROLL»

«Sei una DIARREA costante e vacua di parole e lasci la stessa impressione sgradevole e vuota della DIARREA, ma ciò non basta a fare di te una persona, resti un intestino parlante».

Ragazzi, questo concentrato di patologie (mentali più che altro) è completamente fuori di testa …

Ora, non sono cavoli miei, ma il suo interlocutore non era né volgare né aggressivo e questa fanatica gli ha risposto in questo modo …

Probabilmente il Tizio avrà parlato male di Grillo altrimenti la serva non solo non lo avrebbe insultato ma lo avrebbe addirittura adulato.

Commento di VIVARELLA impostato il 08/08/12 alle ore 15:19

--------------------------------------------------

Sono Tizio, e ti ringrazio per aver indossato la maschera antigas che ti ha permesso di portare in emersione tutta la fogna, collocata nel virgolettato sovrastante, che un essere umano può essere capace di vomitare.

Voglio, tuttavia, spiegare che io di Grillo, con altri, non ho mai parlato né bene e né male.

Ho precisato "con altri", poiché con Grillo, che ogni tanto interviene nel blog sotto pseudonimo, mi sono scontrato direttamente e in modo piuttosto pesante.

Nonostante tutto i mie post, riguardanti l’episodio detto, sono ancora esistenti laddove li ho impostati, quando usavo un altro pseudonimo, che, attenzione, non ho cambiato in seguito a quel fatto, ma bensì per disgiungere, dall’attenzione del blog, il mio pseudonimo dal suo, proprio per preservare la sua identità di blogger.

In ogni caso, fatto trenta, si deve fare trentuno: l’autrice dei "sonnetti" è Viviana V. di Bologna.

Ma, forse, questo ormai l’hanno già capito tutti.

Giulio Cabella (Giulio Cabella), Lerici Commentatore certificato 08.08.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, caro ipocrita, non hai parlato male di Grillo
Hai solo pressato ME con una persecuzione fastidiosa e di questi giochetti comincio ad averne piene le tasche. E piantala anche con questo giochetto di far finta di parlare di qualcuno altro perché è diventato vecchio!
Comunque, spero che il concetto di DIARREA ti sia arrivato bene
Posso anche ripeterteloo se continui a spammare
e chiamarti DIARREA ogni volta che ti vedo
o anche Grande Cazzone, visto che ti piace farti riconoscere per le iniziali G.C.
Ma se sei stato già superbannato al punto da cambiare nick ben 4 volte, pensi di poteri presentare anche come una educata persona??? ma a chi lo vuoi fare intendere? Com'è che voi TROLL diventate di colpo tutte 'ecducate persone' appena uno si rompe delle vostre provocazioni e vi manda a fanculo?? E quante volte continuerai a spammare lettere simili a questa che sembrano tutte fatte con lo stampino, educate, leggermente offese e tanto, tanto ipocrite? Sai quante volte l'hai scritta questa letterina?
Guarda, 'tanto educata persona', che se lo stile non ti piace, il web è grande e puoi trovare il tuo stile preferito con ampia scelta altrove senza ripetere questi giochetti del cavolo! Se credi che io debba stare qui a fare il tuo zimbello ti sbagli proprio

viviana v., bologna Commentatore certificato 08.08.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCREDIBILE ! INCREDIBILE !

USO LA MACCHINA DEL TEMPO E VADO NEL NOSTRO FUTURO, ANNO 3018

SOTTOPONGO QUESTO POST AD UN PASSANTE QUALUNQUE, PER LA STRADA…

E’ UNA DONNA BELLISSIMA…

REGISTRATORINO, RIPORTO INTEGRALMENTE :

“ Un saluto a tutti gli abitanti del pianeta dell’anno 2012, mi chiamo Sofia e vivo nel 3018.
Prima di tutto vorrei tranquillizzarvi, il 21 dicembre 2012 non ci sarà la fine del mondo, ma sarà l’inizio di un nuova era, questa però è un’altra storia…
Vediamo, invece, subito questo post.
Popoli, nazioni,individui siete tutti malati, è malato l’individuo, per conseguenza popoli e nazioni. Abbiamo due grosse patologie trasversali, l’egoismo e l’ipocrisia. La seconda è la conseguenza della prima, quindi in sostanza possiamo tranquillamente affermare che, nel vostro tempo, la dimensione umana è violentata dall’egoismo. Ogni comportamento umano, ogni pensiero ogni azione, nel vostro tempo ha l’egoismo come chiave di interpretazione, sia se parliamo di individui, di gruppi, di popoli o del mondo intero. E’ una grave aberrazione…
Voi siete capaci di commettere qualsiasi nefandezza, siete capaci di portare i popoli alle guerre civili, di far morire i bambini di fame, siete capaci si vivisezionare gli animali, siete capaci di far morire ogni anno milioni di persone di malattie banali come il diabete, siete capaci di alterare gli equilibri ambientali della terra e poi di morire come cani di tumori di ogni specie. Provate ad analizzare il comportamento dei governanti di ogni singola nazione e scoprirete che parlano in un modo, pensano in un altro e si comportano in un altro ancora. Si capisce che in una situazione del genere non si troveranno mai soluzioni…
Allora qual è la strada ? A questo punto vi invito a leggete il testo che vi abbiamo inviato tramite Tolteca.

Un abbraccio, dal 3018
Sofia “

ECCO IL TESTO CHE PROVIENE DAL FUTURO :

http://www.ilsognodellaterra.org/

Giuseppe Cortese(meetup Crotone) 08.08.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

riporto un paio di frammenti di conversazione estrapolati da una discussione tra due bloggher, una dei quali, l'autrice dei seguenti sonetti, è una che dice di essere una vecchietta invalida:


"A te G.C.,Grandissimo Cazzone,ti devo aver mandato a fanculo almeno 4 volte e ogni volta ti ho dato di TROLL"


"sei una DIARREA costante e vacua di parole e lasci la stessa impressione sgradevole e vuota della DIARREA,ma ciò non basta a fare di te una persona,resti un intestino parlante."


ragazzi, questo concentrato di patologie (mentali più che altro) è completamente fuori di testa... ora, non sono cavoli miei, ma il suo interlocutore non era nè volgare nè aggressivo e questa fanatica gli ha risposto in questo modo... probabilmente il tizio avrà parlato male di grillo altrimenti la serva non solo non lo avrebbe insultato ma lo avrebbe addirittura adulato.

vivarella, ridono tutti alle tue spalle 08.08.12 15:19| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il regime dittatoriale siriano deve finire.

Siccome i saccenti pacipocriti per fanatismo anzichè combatterlo ne sono sostenitori, fanno bene ad occuparsene coloro che hanno INTERESSI.

Purtroppo siamo ancora ai tempi degli opposti antagonismi tra farisei e mercanti del tempio: nulla è cambiato ("rappresentano 2 delle peggiori fazioni di individui esistenti").

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 08.08.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Bene. Riammesso dopo aver provato una mattinata a ricertificarmi e dopo che un mio commento critico è sparito. Chi può mi spieghi. E' stato un'inconveniente tecnico? altrimenti lo considero un atto di censura

angelo b., forlì Commentatore certificato 08.08.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe vedere in TV uno dei nostri politici delinquenti tartasato da cinquanta giornalisti come è stato il caso per il maratoneta Schwazer.

Il problema non è trovare il politico, di politici delinquenti siamo pieni.

Il problema è trovare cinquanta giornalisti non prezzolati che abbiano il coraggio di fare domande serie.

Per Schwazer squalifica a vita per i nostri politici delinquenti pena di morte.

Roberto Ruggeri 08.08.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento

CASO SIRIA: L'EUROPA, ORA, DEVE RISOLVERE BEN ALTRE FACCENDE!!!

Signor Walter LENZI, il discorso è molto articolato. In una guerra brutale, caratterizzata non solo da un tragico spargimento di sangue, ma anche da dose massicce di cinismo, non costituisce, purtroppo, un colpo mortale al presidente Assad,ancora, per il momento. Al pari dei generali e dei diplomatici che lo hanno preceduto sulla via dell'esilio, il primo ministro Hijab, per esempio, è un musulmano sunnita, mentre è sulla minoranza alawita che poggiano il partito di Assad. Là, sono tutti fedeli a quest'uomo! Hijab ha semplicemente deciso di tagliare la corda, scuagliarsela ed unirsi ai "ribelli" che si battono per una libertà ed una dignità insperata, perchè si è reso conto che lo scenario di genocidio non può che avere una rivoluzione "santa", quindi di contrapposta fede religiosa. Tuttavia, sono sempre più evidenti le faide interne al regime di questo Assad e la cerchia di quest'altro raìs della storia degli uomini coincide pure con quella familiale. Insomma, una guerra interna, dove l' Europa è stanca di intervenire e...fare anche brutte figure, come è accaduto di recente, questo è il mio pensiero, con la Libia!!! Il numero crescente di sunniti che abbandonano il regime siriano ed il suo esercito, rappresenta un ulteriore motivo di spaccatura per il partito Baath. Siamo alla scena finale, all'epilogo e davanti a questo scenario sono non pochi gli equilibri mondiali che potrebbero spaccarsi, vedasi il fatto che il raìs Assad chiede sempre più l'intervento dell' Iran per sollevarlo, comunque, da una fine annunciata.

Adalberto de' Bartolomeis, Monselice Commentatore certificato 08.08.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Pensierino pomeridiano!

"L’esser contenti è una ricchezza naturale, il lusso è una povertà artificiale."

Socrate

Mozart, * Commentatore certificato 08.08.12 14:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima grande guerra del XXi secolo:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=10656

franca s. Commentatore certificato 08.08.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

La prossima legge elettorale sarà una nuova porcheria . Nessuno dichiarerà alleanze prima , per poi scegliere la coalizione della poltrona dopo.
L'unico che dichiara l'alleanza è l'M5S : con i cittadini .
Per questo esclude alleanze con i partiti che rappresentano se stessi.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.12 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciruzzo ..ti ricordo di sta storia ?

La sua vita era diventata frizzante, almeno quanto l' acqua che da otto anni "rubava" alla Ferrarelle e rivendeva al dettaglio per una manciata di banconote. Un magnate forse no, ma ricco certamente si' . E tutto grazie a pochi ettari di frutteto persi nelle campagne di Riardo, un paesino della provincia casertana. Sotto quelle zolle di terra, il quarantacinquenne Antonio Sarnataro aveva trovato il suo tesoro: una vena della stessa acqua che, poche centinaia di metri piu' in la' , viene imbottigliata dalla Ferrarelle e immessa sul mercato nazionale. Tirandola su dal sottosuolo con attrezzature di fortuna, l' uomo riempiva a prezzi stracciati damigiane e taniche della folla di avventori che, pure durante i giorni festivi, si accalcava nei pressi della fonte abusiva: il costo di 50 litri d' ottima "Ferrarelle pirata" s' aggirava intorno alle 5000 lire. Cosi' , anno dopo anno, Antonio Sarnataro e' riuscito a costruire un piccolo impero economico facendosi beffa di divieti e sequestri. Secondo una stima delle Fiamme Gialle, "l' imprenditore" ha accumulato un patrimonio di centinaia e centinaia di milioni composto, fra l' altro, da un' intera palazzina e numerosi appartamenti acquistati a Giugliano (il paese dell' hinterland napoletano dove Sarnataro vive con la moglie e tre figli), piu' un' auto di gran lusso. Ebbene, a fronte di tutto cio' , l' uomo ha sempre dichiarato un imponibile annuo di 10 milioni, lira piu' lira meno, guadagnati coi magri frutti del suo lavoro di agricoltore. Ed ha sempre respinto al mittente le accuse che gli venivano rivolte. "Quell' acqua mi serve per irrigare il terreno", ha ripetuto ogni volta che un pozzo gli e' stato chiuso dalla magistratura. E lo stesso ha fatto anche ieri, quando il nucleo di polizia tributaria di Caserta, diretto dal colonnello Improta con il capitano Chirico, gli ha cementificato l' ennesimo scavo. Ma gli investigatori, coordinati dal sostituto procuratore Donato Ceglie, non hann

Carmelo Chirico Commentatore certificato 08.08.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA ANSA.IT

L'Italia nella diffusione di pagamenti irregolari e di tangenti occupa in una classifica di 26 Paesi, europei ed extra-europei (come Usa, Giappone) uno tra i primi posti: fanno peggio solo la Slovacchia, il Messico e la Grecia. E' quanto emerge dal rapporto sulle determinanti dell'economia sommersa dell'Ufficio studi di Confcommercio, su dati 2010 del World Economic Forum e della Banca Mondiale.

Secondo lo studio "nel confronto con altri Paesi europei ed extra europei la qualità-quantità dell'output pubblico in Italia è tra i peggiori, ricoprendo il terzultimo posto nella graduatoria dei 26 paesi presi in considerazione, superata nel giudizio negativo da Grecia e Messico nel 2000 e da Slovacchia e Messico nel 2010", mentre la Finlandia è il Paese con la migliore percezione dell'output pubblico. Nel dettaglio l'Italia è in ultima posizione per qualità complessiva delle infrastrutture e al quartultimo posto per qualità ed efficienza delle istituzioni. Inoltre, per l'adempimento degli obblighi fiscali in Italia occorre un numero di ore quasi cinque volte superiore a quello del Lussemburgo.

L'Italia risulta ultima per efficienza del sistema giudiziario in una classifica di 26 Paesi. Nella ricerca dei fattori che sono alla base dell'evasione fiscale l'associazione ha, infatti, messo a punto un indicatore composito, in cui rientrano i diversi aspetti del rapporto impresa-giustizia.

Sono stati considerati, infatti, la presenza di un quadro normativo di riferimento efficiente, la diffusione di pagamenti irregolari e tangenti, i tempi di attesa della giustizia nella soluzione dei problemi legati all'attività economica, la complessità delle pratiche burocratiche legate alla giustizia. Nel confronto tra l'Italia e gli altri Paesi sono stati presi a riferimento gli Stati che presentano evidenze statistiche attendibili su questi fenomeni.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 08.08.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERO' NON ILLUDIAMOCI, LA PROSSIMA NON SARA' LA TERZA GUERRA MONDIALE......NO, SARA' L'ULTIMA

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche io, come altri, temo per l'italia in questo fosco, anzi assai drammatico scenario. Stanno costruendo nuovi aereoporti, abbiamo porti in ogni dove lungo le coste e soprattutto, come ha ricordato Grillo mesi fa, siamo stati definiti una "piattaforma logistica" ideale in mezzo al Mediterraneo.
Questa piattaforma si potrebbe trasformare in un barcone alla deriva se i grandi protagonisti del "risiko" internazionale dovessero perdere la capacità di mantenere i difficili equilibri fra le parti.

franca s. Commentatore certificato 08.08.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!??!?!?!?!??!!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.12 13:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni volta che i gringos sono in crisi

inventano qualche guerra per fare cash

La siria? serve soltanto per i invadere L'iran

chi crede che "movimenti interni" contro i regime di asad

ma che sono mercenari pagati dei gringos e di israele per dominare il oriente medio

u signor di vimodron!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.12 13:46| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

periodo estivo e festivo. Il blog ospita commenti non-leggibili! Mha?

Siria , paese arabo. Conosciamo pochissimo dei paesi arabi e quindi, anche i post sono figli di una "ignoranza" diffusa. E non sarò certo io a contribuire alla somma delle ignoranze. Voglio solo dire che le religioni e gli Stati che vengono occupati dalle Oligarchie Ecclesiali sono tutti simili. Tendono ad essere dittatoriali, sessisti, maschilisti, guerrafondai. Incolpare sempre e comunque l'America è un gioco da IDIOTI. E nel blog impazza l'anti-americanismo! Valla a capire il perchè? Bho?
Non che l'esercito americano sia innocente, ma che tra Sunniti e Sciti se le diano di santa ragione è un dato di fatto che data dalla fulgida ascesa della famiglia Maometto, cioè dal 400 dopo Cristo. E non credo proprio che all'epoca gli americani esistessero!!!!!!!

Si dimentica, inoltre, che furono i Francesi e gli Inglesi che si divertirono nei paesi arabi. E ancora si divertono!

Ma siamo "ignoranti Italiani" e parteggiamo per i Palestinesi e per gli Arabi , che vediamo sottomessi e remissivi, soprattutto li vediamo venire in Italia a fa re shopping, e ci stanno simpatici!

Che vuò fà!!!

Sinceramente , a me quello che fanno gli arabi NON ME NE PUO FREGA DE MENO!

Ricordo solo ai nostri filo-arabi e cultori delle amicizia con quei paesi, che pochi anni or sono mori il Re d'Arabia, aveva 88 anni e 49 mogli, di cui alcune di 11 anni o 13 . BAMBINE ! Ecco il grado di civiltà degli Arabi !

Bene , se vi piacciono tanto, andatevene nei paesi arabi e non rompete sul blog.

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 08.08.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia: parola usata e abusata il cui significato originale (potere al popolo) e' stata degradata al significato di "il potere e' mio e lo gestisco io" (parafrasando un vecchio slogan femminista degli anni 70). Mai, da quando la "Democrazia" ha soppiantato poteri assoluti, e' caduta così in basso ed in particolare in questo paese.
Non abbiamo la facoltà di scegliere chi ci rappresenta, non possiamo indire referendum per confermare leggi, non ci e' data facolta' di essere elettori attivi. Quattro capibastone assumono chi vogliono, decidono cosa e' meglio per il "popolo" e in culo la democrazia. Siamo messi male ed ho il timore che il peggio deve ancora arrivare.

Roland Eagle () Commentatore certificato 08.08.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

approvata la spending review,presenti 479 su un totale di 630 deputati e gli assenti dove erano?

sfolla teorie 08.08.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

la primavera araba: una grandissima ciofeca, ci siete
cascati tutti è servita a chiudere la bocca a gheddafi
a prendersi il petrolio e il gas della libia,l'egitto
è caduto nelle mani degli islamici la siria è l'ultimo
pezzo del mosaico che manca al progetto della terza
guerra mondiale, che sarà combattuta tra cattolici e
islamici.
ma questa è solo una teoria.

sfolla teorie 08.08.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Siria .....primavera Araba....e altro

purtroppo la Spectre esiste ed e fatta da tutti coloro,che sfruttano e aprofittano per il dio denaro,di popoli ,popolazioni ,minoranze,etnie,perpetrando nefandezze, genocidi,devastazioni,pur di accrescere il loro potere.indagare ,denunciare,discutere,al momento non cambia,la realtà dei fatti . E giusto farlo !ma mi chiedo,come si possono sesibilizzare milioni di persone,che necessariamente devono in primis pensare alla loro di sopravvivenza.E pauroso pensare a quanti milioni di persone,soffrono,muoiono,considerati meno dei topi,uccisi direttamente ,o indirettamente ,per il profitto di poche centinaia di migliaia di altre persone.Spigatemi questa aberrazione,siamo sul serio arrivati a un "mandarino per teo" anzi a migliaqia di mandarini per TEO.Chi puo fermare questo,non certamente chi il potere lo esercita. forse bisogna continuare a parlarne,dai voce al tuo dissenso.una goccia di pioggia non fa una tempesta,molte gocce fanno un uragano.

Ezio Lauretti 08.08.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

con tutto il rispetto per le vittime del conflitto siriano e per le considerazioni di geopolitica mondiale, l'imperativo categorico... di un cittadino italiano è quello di non diventare carne da macello in un confitto anticostituzionale che non lo riguardi..

delinquenti & fuorilegge 08.08.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Meridione ladro(già dal nick)...
Non voglio avere un contraddittorio con chi incita la violenza e la morte.....dico solo che quando si va oltre il lecito,perchè tu sei andato oltre il lecito....non è più una questione politica....è una questione di minaccia personale....ed è da denuncia...non sto difendendo Viviana che è molto più abile di me nella discussione....ma anche se fosse che problema ci sarebbe?Nel blog ci sono persone che meritano rispetto a considerazione...e altre meno......io sono tra i meno,ma non vuol dire che non posso indignarmi per quello che leggo.

leo c., roma Commentatore certificato 08.08.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE !!!
UNA DOMANDA !!!
MA SIAMO POI COSI TANTO LONTANI DALLA SIRIA ???

nino f. Commentatore certificato 08.08.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

La rivoluzione siriana è un problema enorme
Senza l’aiuto di altri paesi il popolo siriano non ce la farà mai a liberarsi
Ma col veto di Putin e la flotta russa alle coste turche,tutto si è immobilizzato
Occorrerebbero defezioni ben più ampie di parte dell’esercito o dei capi del potere
Al momento sono fuggiti 3 membri del governo,una decina di importanti famiglie sunnite,4 parlamentari,8 diplomatici e 26 membri delle forze armate
Il mercato clandestino delle armi impazza e in mano ai rivoltosi cadono armi e carri armati di Assad
Il conflitto è preoccupante perché riguarda troppi paesi:Arabia Saudita,Iran,Israele, Usa,Russia e Cina
Per il momento un grave colpo è stato l’attentato ai ministri delle Difesa e dell’Interno
Come già dicemmo per la Libia,occorrerebbe la defezione della cricca di potere siriana o la Siria rischia di vedere una strage che cresce senza che vinca né l’uno né l’altro
Un cambiamento sostanziale lo potrebbe produrre l’enorme ricchezza dei paesi arabi che potrebbero comprare i sostenitori interni di Assad
Possiamo dare per scontata la caduta di Assad, lungo la linea di crisi della grandi dittature, dopo Gheddafi,Ben Alì,Mubarak,Lukashenko
Ma Assad garantiva all’Iran il collegamento col Libano e il mare e l’Iran cercherà un successore che non lo privi di questo e non abbatta la sua influenza sul medio Oriente
Gli USA non possono rischiare minacce su Israele e competitori su gas e petrolio e tenderanno a mettere al posto di Assad un governo fantoccio come hanno fatto in Irak e Afghanistan,ma Obama sta per entrare in periodo elettorale e ha le sue grane
La Russia non permetterà che Obama faccia i suoi giochi rafforzandosi nel Medio Oriente,e preferirà il massacro infinito a qualsiasi cambiamento dei poteri ma deve vedersela con la propria parte islamica
Ma anche la Cina non permetterà che gli equilibri cambino e del resto ha bisogno di mantenere invariate le sue fonti energetiche
Per cui il conflitto rischia di essere mondiale
E' un bel guaio!

viviana v., bologna Commentatore certificato 08.08.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok se nessuno risponde lo faccio io.
Al nick meridione ladro:
Ma come ti permetti a scrivere queste cose?
Sei da denuncia ....
fucilare le persone?E' QUESTO CHE VUOI FARE?
Ne abbiamo avuto prova a DENVER come si può tramutare un pensiero in una strage,penso che tutti dovremmo segnalare allo staff le parole di questa persona,e poi alla polizia postale che dovrà necessariamente intervenire....troppe sono le persone che manifestano violenza in rete e poi la attuano veramente,e lui/lei ha manifestato il desiderio di fucilare.
Non prendiamo sottogamba questi post.
Sono persone pericolose...

leo c., roma Commentatore certificato 08.08.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma il post affronta indirettamente il rischio assai probabile di un conflitto di vaste proporzioni,e i commenti più votati continuano a menarla con Berlusconi, Monti e le monate varie della politica italiana!!???
Neanche bastasse il susseguirsi frenetico (e secondo me eccessivo)di post durante la settimana,si continua a sparare commenti a ruota libera, fuori tema rispetto l'argomento proposto-

luigi savadori, cesenatico Commentatore certificato 08.08.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci ho messo un po' di tempo a capire cosa manca in questa analisi. non si parla mai di Israele.

Non è che voglia tirar fuori complotti plutogiudaicoecc.ecc., ma stiamo parlando di uno Stato che:

1) Ha uno dei maggiori arsenali nucleari al mondo, senza aver firmato alcun trattato di non proliferazione.
2) Pratica giornalmente l'assassinio, il terrorismo e la pulizia etnica.
3) Pur essendo a tutti gli effetti un governo civile, ha una fortissima carica integralista e una certa propensione alla teocrazia, per quanto mascherata.
4) Controlla gli Stati Uniti (dal punto di vista delle lobby economiche e di pressione politica)
5) E' stato fatto sorgere (con la forza e non la concertazione), per inserire nell'area medio-orientale un detonatore in funzione anti-sovietica (all'epoca), sfruttando appunto l'integralismo religioso di base di buona parte della sua popolazione.

E', insomma uno "Stato Canaglia" coi controcoglioni. Strategicamente parlando la sua ossessione è colpire l'Iran ("casus belli" la famosa faccenda della bomba atomica iraniana): per un attacco militare vero e proprio, deve passare attraverso il territorio siriano, la cui contraerea ha dato prova di una certa efficacia proprio non tanto tempo fa.

Chiaro che il problema di Israele va risolto dal popolo Israelian: ma sembra che - dato che gestire l'uscita dal ginepraio che questi governi hanno creato in una sessantina d'anni, è molto rischioso e complicato - non ne abbia una gran fretta. Purtroppo.

Alberto Rizzi

Roberto2 Rizzi Commentatore certificato 08.08.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che molti si facessero delle seghe mentali, o fossero in malafede, ma appena provi a dissentire un pò dal pensiero unico vieni bannato direttamente

non ci credevo 08.08.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a walter lenzi:

gli interessi del cd occidente sono ovunque... dimmi un luogo in cui non sussisterebbero interessi commerciali.

Probabilmente il polo sud, perchè non è un continente.

Il problema è che per contrastare gli interessi di mercanti senza scrupoli si giunge a sostenere le dittature dei tiranni e quando ciò accade significa che si è completamente degradati nel fantaismo.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 08.08.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma il sito della lega è chiuso per ferie?

leo c., roma Commentatore certificato 08.08.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

il canto del cigno!!!!! Pierferdi.

ma quando finira di dire idiozie,conferma lo spred,ipotizzato da MOnti a1200 punti con Berlusconi,non sono certamente un sostenitore di Berlusconi,ma e quantomeno deprecabile che un (politico),scodinzoli ad ogni fregaccia di Monti.
E pur vero che Pierferdi,staziona permanentemente all'ufficio collocamento,tenendo ben salda la posizione,in attesa di essere coloocato,non si sa bene con chi, e dove ,l'importante è essere colocato.non si rende conto che rappresenta ormai solo se stesso,parla come fosse il salvatore della patria,con il suo 3,5%,destinato a sparire in presenza di uno sbarramento al 5%.

Ezio Lauretti 08.08.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

alla fornero piace mettere in atto politiche atte a indirizzare concretamente il mondo del lavoro

delinquenti & fuorilegge 08.08.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I compagni sono tutti in ferie?...Lenin è a fare le insabbiature?...
Che bello eh? Andare a godersi una bella vacanza immeritata a spese dei risparmiatori, dei proprietari di casa, dei malati, dei vecchi, dei pensionati e dei disoccupati. Bello no?...
Tanto c'è il bocconiano sostenuto dai compagni che vi protegge il culo.
Bello vivere sulle spalle della gioventù bruciata e della generazione perduta.
A voi il bello grosso e grasso quanto improduttivo posto statale e agli altri le tasse con una pressione fiscale al 70%.
Il paese ideale per i Casini e i Bersani. Il paese delle merde buone a nulla ma capaci di tutto.

paese di merde 08.08.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la fornero ha finanziato la riforma dell'apprendistato a favore della confindustria con i soldi dei lavoratori autonomi senza tutele aumentando loro contributi e tasse con un travaso di risorse da una categoria all'altra senza precedenti, fornero vai a nasconderti in un tombino

delinquenti & fuorilegge 08.08.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

1) Cessioni, rientro di capitali e Btp più lunghi
Sei ipotesi per tagliare il debito pubblico

La proposta Amato-Bassanini: un mix di interventi per ridurlo di 200 miliardi in 8 anni La «conversione» dell'ex presidente del Consiglio rispetto all'idea della patrimoniale

È possibile tentare qualcosa di più di quanto abbia promesso Vittorio Grilli per aggredire il debito pubblico italiano senza cadere nelle promesse mirabolanti ma di dubbia realizzazione come quelle appena fatte da Angelino Alfano? Ed è possibile riuscirci senza ricorrere a massicce imposizioni patrimoniali straordinarie? La risposta che viene dall'ex premier Giuliano Amato e dal presidente della Cassa depositi e prestiti, Franco Bassanini, è positiva. Una terza via è praticabile, e potrebbe dare 150-200 miliardi entro il 2017 e altri 150 nel quinquennio successivo se si insisterà con coerenza sulle misure adottate. Ma ci vuole coesione nazionale al di là delle mutevoli maggioranze di governo e una certa centralizzazione delle decisioni rispetto alla babele delle periferie. Perché non esiste una sola mossa vincente, ma un mix di interventi di diverso genere.


Per inquadrare la nuova proposta, che è stata inviata al premier Mario Monti e al ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, vanno ricordate le due linee in campo al momento. La prima è quella dello stesso Grilli, che aveva prospettato, nell'intervista al Corriere , una serie di cessioni di immobili e partecipazioni dello Stato e degli enti locali per 15-20 miliardi l'anno per 5 anni. Il debito verrebbe così abbattuto, a regime, per 75-100 miliardi e la sua incidenza sul Prodotto interno lordo attuale diminuirebbe di 5-7 punti percentuali. Se a partire dal 2014 l'economia riprendesse a crescere, l'incidenza del debito sul Pil calerebbe ancora un po'. Grilli è attendibile ma potrebbe essere un po' troppo prudente.

L'altra linea è quella del segretario del Pdl, che vorrebbe un clamoroso colpo secco: un taglio da 400 miliardi in 5 anni>>

silvano de lazzari 08.08.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe , visto che tutti i politici (anche se andrebbero chiamati in altro modo ) ti accusano di non avere proposte per risolvere i problemi di cui parli ( io dico che e' già' un successo che qualcuno ne parli , GRAZIE ) ti voglio segnalare il nominativo di un economista che nessuno ascolta ma che a quanto pare vede lontano e con rammarico azzecca le sue previsioni .
il suo nome e' PAUL KRUGMAN , e' di New York e sono sicuro che se voi vi parlaste sareste d'accordo su molte cose , inoltre potrebbe fornire al movimento suggerimenti interessanti e cocreti per risolvere alcuni problemucci che in Italia abbiamo .
In ultimo poi forse la finiranno di dire che sai solo parlare di cosa non va' e non proponi nulla per risolvere .
A tal proposito , ti prego non smettere di parlare , e' confortante sapere che non sono l'unico a vedere questo schifo e questo placa molto la mia voglia di scendere in piazza con il forcone!!!
cordiali saluti .
Giovanni Dal Seno

giovanni dal seno 08.08.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Azzurro Caltagirone Casini (con parenti e amici nelle patrie galere):

"Se il Movimento 5 Stelle vincesse le elezioni saremmo davvero come la Grecia"

Invece venti anni della tua politica hanno portato l'Italia ad essere come la Svizzera...Non è vero Casini? Dove vivi Casini? Su un albero assieme alle altre due scimmiette dell'ABC ...Alfano e il tuo amico Culatello?

paese di merde 08.08.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Fornero: «Sarà un autunno caldo,a rischio il nostro futuro industriale»

Il "nostro"...l'ennesima stronzata...
Tanto per te minchiona, che hai passato la vita a rubare stipendi senza produrre nulla distruggendo il Paese cosa cambia?...Nulla...Il tuo futuro da ladra sessantottina delinquente è assicurato dalla generazione perduta che si ammazzerà per mantenere te quella incapace di tua figlia e quel ominicchio di tuo marito.

paese di merde 08.08.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un nostro blog da un ottimo punto di vista sulla questione Siria, suggerisco di dargli una lettura!
http://geopoliticamente.investireoggi.it/siria-il-regime-vacilla-ma-resiste/


è come pretendere di vincere contro una slot-machine, quando si vince grazie a una botta di culo è meglio smettere e godersi la vincita

delinquenti & fuorilegge 08.08.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma Grillo e amici dormite??? Lo sapete intanto cosa sta succedendo in ITALIA???????

O fate orecchio e okkio da mercante come le tv? Svaglia please!! I TFA, v dice qcosa qsta parola?? Anomalìa, truffa, irregolarità??? A decine d migliaia di aspiranti docenti in tutta Italia.. Vi abbiamo bombardato di e-mail, ma nieeeente. Grazie cari :(

http://www.firmiamo.it/contestazione-prova-e-quesiti-a345-a346--31-07-2012--italia

geo fiodor passeo 08.08.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Monti, poveretto....che umiliazione...
Dopo il KO TECNICO subito due giorni fa per opera dell'intero parlamento tedesco ha menato fendenti contro l'aria come un pugile suonato...e poi si è scusato...con delle scuse puerili simili a quelle del suo predecessore.
Purtroppo il bocconiano è l'espressione di quella generazione di soliti stronzi che “voleva cambiare il mondo”, ma che in realtà lo ha fatto solo fallire.
Siamo in mano ad una classe dirigente di incapaci, presuntuosi come tutti i mediocri che si fa mantenere o in un modo o in un altro dalla “gioventù bruciata” e dalla “generazione perduta”.

paese di merde 08.08.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se monti dichiara ancora una volta che non ci sono soldi senza prima ridurre del 50% lo stipendio del direttore generale della camera faccio un casino...

delinquenti & fuorilegge 08.08.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Cara Donatella,
inutile dirti che più che nel Paese dei Balocchi, ci troviamo nel paese dei Tarocchi...
I profughi, i rifugiati, etc. sono interessanti x lo stato italiota esclusivamente per prendere i soldi della comunità europea.
D'altronde il Sociale in italia è morto...anzi è nato morto.
Il sociale non supporta minimamente neanche gli italiani che hanno davvero bisogno....figuriamoci 'sti poveri disperati.
La tristezza è che non siamo in grado di badare a noi, e tantomeno a questo fiume di persone.
Inoltre, agli occhi dei cittadini italioti in difficoltà o in povertà vera e propria (e pure un pò ignoranti!, senza voler offendere alcuno), tutta queste gente è la causa dei loro mali o del malfunzionamento italiota; quando in realtà sono gli stessi aguzzini-collusi-politici che sfruttano e creano tale marasma sociale----> in poche parole, LA GUERRA DEI POVERI.
Presto saremo noi a dover scappare e chiedere rifugio...se non si intraprende una sommossa popolare, che dal canto mio ha una sola strada:
LA RIVOLUZIO A 5 STELLE o LA RIPRESA DELLA DEMOCRAZIA, come si preferisca chiamarla.

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 08.08.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccoli dipendenti dal gioco d’azzardo crescono. Discutibile, a dir poco, la scelta di Matteo Renzi di dare l’autorizzazione all’installazione di slot machine nelle ludoteche e nei padiglioni per l’infanzia che il Comune di Firenze ha dato in concessione ad un gestore privato.
Macchinette come “Gioca e vinci” e “Sfida la fortuna”, a disposizione di bimbi di appena cinque o sei anni. A differenza delle slot-machine per i “grandi”, non si vincono soldi ma solo premi: l’abitudine al gioco d’azzardo, con tutto ciò che ne consegue, rischia però di essere inculcata sin dalla tenera età.
Probabilmente “il rottamatore”, che a sua volta ha deciso di sfidare la fortuna e giocare d’azzardo proponendosi come candidato alle primarie del centro-sinistra, non se l’aspettava, ma la decisione ha già scatenato vibranti proteste da parte di alcune associazioni di genitori. Persino una senatrice del Pd, Donatella Poretti (area Radicali), non ha tenuto nascosto il suo disagio:
Prima di tutto c’è un problema pedagogico di base, il fatto di instillare nel bambino l’abitudine all’azzardo, inoltre gli viene infuso il messaggio per il quale la vita è un fatto di fortuna. Al Quartiere 3 c’è un padiglione giochi che chiude alle 23 con i bambini che puntano ad un vero e proprio jackpot
Troppe sono le persone rovinate dal gioco d’azzardo, educare i bambini a sfidare la fortuna potrebbe essere controproducente oltre che dannoso.
Eppure, il Comune di Firenze ha deciso di concedere gli spazi. Superficialità o volontà deliberata?

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 08.08.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILANO - Una svizzera di 21 anni è stata adescata con una scusa, e poi sequestrata e stuprata, la scorsa notte, nel Milanese. I carabinieri, dopo i soccorsi e fitte indagini durate per tutta la notte,stamani hanno ottenuto il fermo di due romeni individuati e bloccati nelle scorse ore e gravemente sospettati dell'aggressione sessuale.

La ragazza è stata avvicinata in pieno centro, in piazza Cadorna. I due sarebbero riusciti con una scusa a farla salire sulla loro auto, poi l'avrebbero sequestrata e portata in una zona poco frequentata nel comune di Carugate, dove sarebbe avvenuta la violenza. La ragazza, dopo l'allarme e i soccorsi, è stata portata all'ospedale e alla clinica Mangiagalli di Milano, specializzata in questo genere di reati, per le cure e le analisi del caso. I due presunti suoi violentatori sono stati rintracciati nella notte.

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 08.08.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Uno qualunque " 19 anni fa avemmo una bambina, e per colpa della mia malattia, mia moglie dovette andare a lavorare per darmi una mano ma dovette anche rinunciare all'università. A distanza di 19 anni, pagando le tasse tutti gli anni per non perdere la speranza di un sogno di ragazza, ha ricominciato a studiare nei ritagli di tempo (dalle 14:00 alle 15:30 e dalle 22:00 fino a quando non si addormenta). Ringrazio lo stato per essere così vicino a i suoi cittadini e agli studenti fuori corso."

stefano s. Commentatore certificato 08.08.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono fuori tema, ma sto cercando col vs aiuto di capire una cosa.
Anche a voi capita che il fattoquotidiano vi cancelli i post?
voglio dire, alla faccia della liberta' di stampa tanto professata, hanno una censura senza senso.

fosse la volta buona 08.08.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CASINI è inutile che ti fai bello dicendo che Monti ha ragione a dire che se fosse rimasto il nano lo spread sarebbe a 1200 e saremmo peggio della Grecia.

Con che faccia ti permetti di dire : "mandando via berlusconi ABBIAMO salvato l'italia dalla catastrofe" ....????????

Siete voi, maledetti politici, la causa della catastrofe!! Non avete nessuna utilità se non quella di sparare ancora cazzate e tenervi aggrappati al vostro stipendio del cazzo!!

Ma i tempio corrrono e se tutto va bene presto sarete a FANCULO!!


Giacomo E. Commentatore certificato 08.08.12 10:12| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a quando la primavera...italiana?
Non basta vincere le elezioni.Questi qua non le faranno vincere a nessuno e, anche ammesso, non lo faranno governare boicottandolo.
Sono aiutati da poteri forti e corrotti che hanno tutti gli interessi a farli restare.

Alessandra Mammola Commentatore certificato 08.08.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

come al solito i commenti sono deliranti, fuori luogo (OT), mostrano paranoie, ignoranze e sicuramente disagi personali. Qualcosa si salva, qualcuno dice cose interessanti o belle o che fanno pensare, ma la massa è acefala. Come estrarre il buono dalla melma internet? Come progettare un percorso di istruzione/auto-istruzione per tutti questi opinionisti improvvisati ex-allenatori di calcio della nazionale? :)

Ognuno si deve rimboccare le maniche e tornare sui libri di scuola, con umiltà. Chi strimpella sul piano non impara a suonare, bisogna passare da scale e solfeggi. Solo uno su un milione diventa un pianista jazz improvvisando da bambino, gli altri sono tutti cialtroni. Siamo tutti cialtroni. Ritorniamo a leggere sui libri di scuola, con modestia, con Internet abbiamo fatto un passo più lungo della gamba.

MrTitian 08.08.12 10:02| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Diletta Botta:

Ho sentito le dichiarazioni di Stefano Camisasso e sentirlo dire che questa " deficiente" la conosceva benissimo mi verrebbe da chiedergli come ha fatto a non accorgersi (di tutto il tempo a sua disposizione)nel "non" notare che in quel bar c'era un certo giro di droga?

Io al posto suo certe dichiarazioni non le avrei mai fatte perchè se avessi conosciuto questa imbecille come l'ha conosciuta lui sicuramente l'avrei denunciata molto ma molto tempo prima che succedesse questo fatto.

Essì che la conosceva PERSONALMENTE.....!

Ma per favore.....!

http://www.ilsecoloxix.it/p/multimedia/genova/2012/08/03/APUCRd6C-grillini_botta_commento.shtml?hpar=1

Mozart, * Commentatore certificato 08.08.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SOLO IL NONNO BUONO DELLE LEGGI SPECIALI.
.
Roberto Farinacci aveva inalberato per tutta la vita le insegne della 'purezza' . Una vita piuttosto agiata se leggiamo il prospetto patrimoniale dell’ex capostazione in seconda di Villetta Malagnino.
Dopo un ventennio di milizia fascista lasciava agli eredi ,quanto segue . Un appartamento a Roma via Aterno. Una tenuta di 12 ettari in via Nomentana. Un secondo appartamento a Milano in via Manara.Una villa a Serago .Un terzo appart. a Napoli in via St Agostino degli Scalzi . la totalità delle azioni della soc. editrice Cremona Nuova . Il sontuoso edificio del giornale Regime Fascista. Sei ( 6) milioni di allora in buoni del tesoro e titoli indust. Una polizza assicurativa di 300mila lire . Più 13 casse di argenteria affidate alla march. Medici del Vascello da Palvaredo. Valori pari a sei mln e 450 mila lire nelle cassette di sicurezza del Credito Italiano . Il tutto alcuni mld dei nostri giorni. Un malloppo che neppure un Verdini o un galantuomo come Dell’ Utri si possono immaginare . In questo senso ha ragione chi sostiene che le ‘radici’ della ‘destra’ non conoscono discontinuità.

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 08.08.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento


privato vende a prezzi stracciati :

due cofanetti di 10 LP cad , le voci della storia anni 1933 - 1945, nuovissimi

macchina da cucire antica, singer, anni 50/60 , con mobile.

riproduzione vecchio fucile garibaldino , avancarica, accensione con pietra focaia , lunghezza 120 cm

set di posate per 6, made in germany, anni 60, manico parzialmente laminato oro

Farmacopeea italiana VIII ed. 1973/1978 ; 3 volumi base + aggiornamenti

stereo compatto philips radio-cd-cassette + casse+registratore CD / telecomandi//manuali, come nuovo

occhialini antichi ,da teatro, primi 900

rasoio a mano anni 40/50

scacchiera completa in marmo anni 60

bilancia in metallo da cucina, portata 12 kg,

crocifisso in bronzo H. 40 cm

info, foto, prezzi : inserzioni605@gmail.com

Orsola 2 Tagliaferro Commentatore certificato 08.08.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

E' finita, speriamo. Non è che facciamo come l' ultima volta nel 1945, che tutta la colpa era del buon Benito e tutti erano partigiani ed antifascisti....vero furbacchioni?? I soliti furbetti che saltano di palo in frasca, il solito trasformismo opportunista tanto caro all' italica furbizia. Questa classe di mezze tacche politiche ed amministratori non viene da Marte e non ci è stata imposta. Comunque sia è l' espressione di un paese corrotto e malato, di una mentalità votata alla furbata, alla mascalzonaggine. Quante volte abbiamo ammirato in segreto il furbo di turno, in quante occasioni abbiamo voltato lo sguardo con il tengo famiglia. Dov'era la stampa negli ultimi trent' anni, dove erano lo sdegno civile anche solo dieci anni fa? Questo è il paese dove non cambia nulla, dell' immobilismo ed anche stavolta non cambierà niente. Pensiamo veramente che il M5S andrà al governo e lo lasceranno governare?? Abbiamo solo una speranza, che l' italia imploda e ne rinasca un paese diviso. Altrimenti le logiche lobbistiche e mafiose non si romperanno mai. Solo l' Europa ci può salvare, essere federati in uno stato europeo con le stesse leggi, la stessa fiscalità ed amministrato allo stesso modo. Mi spiace dirlo ma questa italia fa schifo, non ci trovo niente di positivo.

franco castelli 08.08.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA IL MESSAGGERO.IT

Bus disabili della Provincia
l'assessore Colaceci verso il processo

DOPO LO SCANDALO DELL'IMMOBILE DI 263 MILIONI DI EURO COMPRATO DALLA PROVINCIA DI ROMA ORA LO SCANDALO DEI BUS DEI DISABILI. INTERESSANTE L'ARTICOLO DA LEGGERE. FORSE LA PROVINCIA DI ROMA, COME IL COMUNE DI ROMA E LA REGIONE LAZIO VANNO SCIOLTI E COMMISARIATI TUTTI E TRE. TROPPI SCANDALI ATTORNO A LORO. FORSE L'AGENZIA DELLE ESNTRATE INVECE DI MANDARE 2.000.000 DI LETTERE AI CONTRIBUENTI PER CHIDERE COME SI SONO COMPRATI UNA SMART OPPURE COME HANNO TROVATO I SOLDI PER PAGARSI I CONTRIBUTI DOVREBBERO CHIEDERSI COME FANNO I POLITICI AD AVERE TANTI SOLDI E TANTO PATRIMONIO E COME MAI RIESCONO A FARE TANTI AFFARI CON IMMOBILI, APPALTI, INCARICHI ECC. ECC. MA FORSE GLI ALTI DIRIGENTI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE SONO PAGATI LAUTAMENTE PER IL LORO SILENZIO. COSI' COME GLI AMMINISTRATORI DI BANCHE E MULTINAZIONALI E PARTECIPATE SONO PAGATI TANTO PER IL SILENZIO E PER FARE DA PARAFULMINI. TUTTO IL SISTEMA ORMAI E COLLUSSO, CORROTTO, ANNODATO SU SE STESSO ED URGE UN COMPLETO RINNOVAMENTO AD OGNI VERTICE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 08.08.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

La trama oscura dell'€. 2

Draghi, il (non eletto) Capo della Bce, chiede "riforme strutturali"per distruggere i contratti collettivi di lavoro. Non si capisce come faccia una svalutazione interna far diventare più competitivi!
Monti e Draghi non possono spiegare come, se tutti i paesi Ue deprezzano la loro forza lavoro, sarà possibile ottenere un vantaggio competitivo.
Basta vedere come lasciano lavorare i mercati con i titoli sovrani di ogni nazione. Quindi, l'unione monetaria è una guerra di classe con altri mezzi. E’ una “distruzione creativa"(Schumpeter) E poi Friedman conciona sulla "irresponsabilità" della Grecia!
Le fiamme, la disoccupazione di massa, la svendita dei beni nazionali, dovrebbero produrre quello che Friedman chiama "rigenerazione" della Grecia e, in definitiva, dell'intera zona euro??

viviana v., bologna Commentatore certificato 08.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

La trama oscura dell’€

Scrive Greg Palast:“Per l'architetto dell'€, prendere decisioni di macroeconomia senza i politici eletti e stringere i tempi della deregolamentazione erano parte del piano
L'idea che l'€ abbia "fallito" è pericolosamente ingenua.L'€ sta facendo esattamente quello che il suo ideatore,e quell'1% di ricchi che lo vollero, aveva previsto e per cui era stato programmato
L’ideatore è l’economista Robert Mundell per cui l'aver rimosso i controlli di un governo sulla moneta sta evitando che piccoli e fastidiosi funzionari eletti dal popolo utilizzino gli strumenti monetari e fiscali Keynesiani per uscire dalla recessione."Si deve lasciare la politica monetaria fuori dalla portata dei politici",disse."E senza poter manovrare la politica fiscale,l'unico modo con cui le nazioni possano sostenere il livello occupazionale è dare spazio alla concorrenza riducendo le norme in materia di business"
Parlava di leggi del lavoro,regole sull’ambiente e tasse.Con l'€ tutto sarebbe stato spazzato via e la democrazia non sarebbe più riuscita a interferire con il mercato
Come dice un altro Nobel,Paul Krugman,la creazione della zona € ha violato la regola base dell’economia nota come "area monetaria ottimale",grazie a una delle regole di Mundell per cui l'€ non doveva trasformare l'Europa in una forte entità economica unificata.La sua teoria delle supply-side economics è stata il modello teorico di Reagan,"l’economia voodoo" come diceva Bush padre,il credo nella magia del libero mercato della Thatcher
"Una Disciplina monetaria deve imporre anche una disciplina fiscale ai politici"
E quando cominciano le crisi,le nazioni economicamente deboli hanno poco da fare,se non cancellare massicciamente le regole sociali, privatizzare indiscriminatamente le industrie statali,tagliare le tasse e buttare il welfare
Così vediamo che il(non eletto)1° Ministro Monti sta cambiando completamente il diritto del lavoro in Italia per rendere più facile licenziare i lavoratori.

segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 08.08.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.liberoquotidiano.it/news/home/1068114/La-lunga-estate-della-Casta--in-ferie-fino-a-settembre.html

Continuate a votarli, mi raccomando, italiani di merda!
E scrivetemi pure parla per te, me ne fotto. Italiani di merda a tutti coloro che votano questi fdp!!!!!

Post volgare? Me ne frego, sono stanco, stanco, stanco..... Poi vedere le facce di culo abbronzate che verranno a parlarci di sacrifici etc. etc. etc.

BRAVI ITALIANI DI MERDA, BRAVI. CONTINUATE A VOTARLI. Votate casini, nero come la pece, ma non perchè ha sudato no, perchè si è fatto un mese di ferie..... O il nano, una settimana in Sardegna....

Ma adesso però devono essere "reperibili"......
MA ANDATE TUTTI A FARE IN CULO!!!!!!!!!!!!

Alessandro T. Commentatore certificato 08.08.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento

DOPO LUNGA RIFLESSIONE

Staccate pure l’asfalto
Tanto non ho più destinazioni
Ho vagato per tutte le strade d’Europa
dal mio letto.
Ho fatto l’amore con le più belle donne della storia
mentre me ne sto seduto a contemplare
in un caffé dell’angolo

Dite alla mia piccola nazione, feroce come una tigre
che alzo la mano come uno studente
che chiede il permesso di uscire o morire.
Ma ora ho bisogno di quelle poche vecchie canzoni
a cui avevo fatto la guardia sin dall’infanzia.
Non prenderò commiato
né salirò su alcun treno fin quando il mio paese
non me le avrà restituite, parola per parola, verso per verso.
Se non vuole più vedermi,
se si rifiuta di litigare davanti ai passanti
fate che mi parli da dietro un muro
o che mi lasci le canzoni in un fagotto annodato sulla soglia.
Anche se me le lascia dietro a un albero,
mi affretterò ad agguantarle come un cane
fin tanto che la parola “libertà” nella mia lingua
prende la forma di una sedia elettrica.

Dite a questa bara che si allunga fino all’Oceano Atlantico
che non possiedo nemmeno il prezzo di un fazzoletto
per piangerla.
Dalle piazze di pietra della Mecca
alle sale da ballo di Granada
ci sono ferite con impigliati dentro peli del petto
e medaglie sulle quali rimane solo la spilla
Ora i deserti sono privi di corvi
e i giardini spogli di fiori.
Le prigioni sono vuote di sospiri di sollievo
e i vicoli vuoti di persone.
Non c’è altro che polvere
che s’alza e ricade come il petto di un lottatore ansimante
Allora fuggite nuvole-
l’asfalto del mio paese
non merita neanche il fango.

Muhammad al-Maghut.Poeta siriano.

er fruttarolo Commentatore certificato 08.08.12 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I movimenti popolari sorgono spontaneamente ma poi vengono indirizzati e corrotti politicamnete dai media che, in particolar modo in Italia , vorrebbero presentarsi all'opinione pubblica come estranei ad ogni influenza politica.In realtà questi media rispondono alla linea politica di entità extranazionali e mondialiste. Speriamo che i "ribelli" non insorgano anche in Italia per portare democrazia e libertà!

rex 08.08.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa ancora di kipli e vi auguro buon proseguimento.non vorrei tediare oltre.

DISTINGUO
UN CONTO è dire che negli introiti dello stato
rientra per gran parte denaro riciclato, proveniente dai
guadagni illeciti della malavita e della criminalità
organizzata e UN CONTO è dire che lo stato, pur
trovandosi ad amministrare anche queste ricchezze,
debba sentirsene in qualche modo compartecipe.
UN CONTO è dire che l'industria più fiorente e redditizia
del nostro paese è quella che importa la droga, la lavora
e ne amministra il mercato e UN CONTO è dire che lo
stato, pur traendone complessivo vantaggio, debba
esprimere nelle parole e nei fatti il suo più categorico
dissenso.
UN CONTO è dire che gran parte dei titoli di stato
vengono acquistati dalla mafia e dalla camorra e UN
CONTO è dire che lo stato, a fronte di questo pur ingente
sostegno economico non debba dimostrare altro che
indignazione e sdegno.
Un conto è la malavita e i suoi sporchi affari e un conto è
lo stato: le sue responsabilità, la sua centralità politica,
sociale e morale.
Mi faccia due fatture separate.

leo c., roma Commentatore certificato 08.08.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento

ho appena visto alla rai il signor casini che diceva che nel movimento 5 stelle e stata arrestata una persona per droga. ne andava fiero dicendo che non ne parla nessuno di questo grave fatto..... pupazzo se andasse nel blog potrebbe vedere come il movimento risolve subito gli errori umani che a volte capitano, anche in istituzioni serie come il m 5 stelle. lui e la massa di ladri che formano i partiti italiani invece premiano i ladri i mafiosi cioe loro... si pupazzi stiamo arrivando per cacciarvi a calci nel culo dal parlamento... pietro... sassari

pierto cossu 08.08.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Escobar ancora mito: ora in un album di figurine

Il più potente narcoboss colombiano Pablo Escobar, morto nel 1992, rivive nelle figurine molto popolari nei quartieri di Medellin.

Il mito di Pablo Escobar è vivo più che mai. Ora anche un album di figurine lo celebra. Il più potente narcoboss della Colombia, ucciso il 2 dicembre del 1993 mentre fuggiva sui tetti della sua Medellin cercando di seminare agenti speciali appositamente addestrati dagli Usa per catturarlo (ma i familiari spergiurano che si è suicidato), è tornato prepotentemente «di moda».

IN TV E SULLE MAGLIETTE - La telenovela, «Escobar, il padrone del male» che raccontava la vita del fuorilegge (accusato di avere ucciso più di 5.000 persone) ha fatto registrare storici indici di ascolto. Poi ci sono state le magliette. Il figlio di Escobar Juan Pablo, in arte Sebastián Marroquín, ha creato un marchio di abbigliamento: su felpe e magliette ha stampato frasi e immagini del padre con l'intenzione di riscattare la sua immagine..

sei un mito... 08.08.12 09:10| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE A PROPOSITO DI DEMOCRAZIA CHIACCHIERATA.
La crisi chiede risposte rapide . Visto che siamo in un'economia di guerra . Gli speculatori usciti dalla porta il giorno prima . Il giorno dopo entrano dalla finestra .
Es. non si può attedere che la Corte Costituzionale tedesca si riunisca a metà settembre per decidere quello che serve oggi .
Non solo ma gli accordi presi da quel governo valgono meno di zero . Un po' come scriveva Hitler nel suo Mein Kamph " I trattati internazionali quando non sono più utili si stracciano "

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 08.08.12 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno al blog.

UNA MANO
Stiamo organizzando le forze dell'ordine affinché la
criminalità e la corruzione vengano spazzate via dal
nostro paese.
Non è facile:
anche nelle forze dell'ordine c'è disonestà e corruzione,
ma se voi ci date una mano possiamo farcela.
Stiamo varando una serie di dolorose ma sane
riforme fiscali
affinché lo stato possa risanare il debito pubblico.
Non è facile:
disonestà e corruzione sono ovunque,
ma se voi ci date una mano possiamo farcela.
Vogliamo riformare l'informazione per far sì che gli
interessi dei privati non prevalgano su quelli pubblici,
perché corruzione e disonestà sono ovunque: nelle
amministrazioni pubbliche e comunali, nei ministeri e
nelle scuole, nelle sezioni dei partiti e nelle USL.
Ma se voi ci date una mano possiamo farcela...
non la destra,
quella con l'orologio!

Kipli(Corrado Guzzanti),
uno dei miei poeti preferiti.

leo c., roma Commentatore certificato 08.08.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento

L'opinione del Sig. LENZI è valida, ma possiamo anche considerare il fatto che questa "coalizione reazionista" dipende del tutto dell'0ccidente (Unione Europea e Stati Uniti: quante base militari cosi-dette NATO ci sono stabilite laggiù? Di certo non sono base dedicate alla "Fratellanza Musulmana" o alle "Forze Salafite".
Forze Sig. LENZI non tiene pienamente in considerazione anche l'interesse strategico di Israel a distabilizzare "Régimi Ostili".. Un interesse che s'intreccia perfettamente con quello della "coalizione reazionista" e promosso dall'impresario/sponsor USA.

Darsh 08.08.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a votarli, mi raccomando, italiani di merda!
E scrivetemi pure parla per te, me ne fotto. Italiani di merda a tutti coloro che votano questi fdp!!!!!

Post volgare? Me ne frego, sono stanco, stanco, stanco..... Poi vedere le facce di culo abbronzate che verranno a parlarci di sacrifici etc. etc. etc.

BRAVI ITALIANI DI MERDA, BRAVI. CONTINUATE A VOTARLI. Votate casini, nero come la pece, ma non perchè ha sudato no, perchè si è fatto un mese di ferie..... O il nano, una settimana in Sardegna....

Ma adesso però devono essere "reperibili"......
MA ANDATE TUTTI A FARE IN CULO!!!!!!!!!!!!

Alessandro T. Commentatore certificato 08.08.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSIERI SUL' ABUSO DEL TERMINE DEMOCRAZIA.

Del resto nel belpaese lo sbandieramento della “democrazia” ha rappresentato quasi sempre una giustificazione della cattiva politica. Negli ultimi 30 anni si sono susseguiti molte maggioranze parlamentari, ricche di democrazia, ma scarsissime di riforme e prive quasi totalmente di una politica efficace. O forse più semplicemente vuol dire “ritorno al potere”da parte della partitocrazia .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 08.08.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosiddetta primavera araba non è stata spontanea. Se non si capisce questa ovvietà si dicono tante enormi cazzate su quanto sta avvenendo.

Leonardo Massimo Muci 08.08.12 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVETE SENTITO PIU PARLARE DI CAMBIO DELLA LEGGE ELETTORALE?
AI PORCI QUESTA LEGGE LE PIACE DA IMPAZZIRE.

URAGANO_ MAZARA Commentatore certificato 08.08.12 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Il fascismo ha fallito
il nazismo anche peggio
Il comunismo ha fallito
il capitalsmo sta fallendo

E ora che caxxo si fa?

Secondo me il M5S ha anche il problema di risolvere questa gravosa faccenda e non solo di dire "questo non va e quell'altro pure"

che facciamo?

bruno bassi 08.08.12 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Siria ha sulle sue coste mediterranee la Più grande base navale russa . Agli americani non gli sta bene. Il resto solo contorno

Luigi degiorgi 08.08.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento

oggi si festeggia san domenico, raffigurato sempre con un libro in mano, non è il santo preferito dai leghisti, per ovvi motivi.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


a leggere tutti i post sull'argomento, si evince che l'italiota medio non sa un cazzo di politica estera e soprattutto non gliene frega due cazzi,
l'80% dei post è OT
Quanto al lungo articolo sulla situazione siriana,
mi pare claudicante sotto parecchi punti di vista, ma vale la pena sprecare tempo con post sull'argomnto quando pochi, pochissimi saranno in grado di comprendere e valutare ?

dai Grillo, scarica in blog qualche argomento nostrano su cui tuti si possano sfogare dicendo le solite cagate dabr dello sport, che ne so, parliamo degli scivoloni di Monti che dimostrano che è solo una marionetta totalitarista per non dire peggio ?


Paolo D., Padova Commentatore certificato 08.08.12 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quoto:"C’è da vedere quanta determinazione metteranno sia la Russia che la Cina a sostenere quello che rimane dell’esercito di Assad. Barack Obama intanto ha firmato una liberatoria perché la Cia intervenga direttamente dentro il conflitto, il che la dice lunga, Obama, premio Nobel per la pace, che firma una cosa di questo genere, significa che vuole la guerra. "
Commento: ditelo chiaramente che la CIA e' dietro questa guerra civile dall'inizio. Loro e il GCC sono i responsabili, portano armi e mercenari a combattere uno stato sovrano. La cui unica colpa e' non volere una banca centrale controllata dai Rothschild. Come in Libia. Maledetti americani, esportano il loro regime colonialista e la chiamano democrazia. Si chiama guerra, e tutti quelli coinvolti si chiamano vermi.

Lou C. Commentatore certificato 08.08.12 07:25| 
 |
Rispondi al commento

OT: l'emigrante e la rai

Mi arriva invitato a cena un cugino emigrante di un caro amico.... questo tizio manca dall'italia più o meno da un lustro e appena accendo la TV su rai1 la guarda sbalordito e poi pronuncia queta simpatica frase...."ma è mai possibile che rivedo la tv italiana dopo 10 anni e ritrovo le stesse facce a dire le stesse identiche stronzate di 10 anni fa come se fossi stato assente per 1 sol giorno?".

Tra me e me ho pensato "se fa schifo a lui figuriamoci a noi coglioni che paghiamo pure il canonone!"

bruno bassi 08.08.12 06:24| 
 |
Rispondi al commento

Ok, si è capito il post: le cose non sono come le presentano i mass media, americani cattivi, la primavera araba non tocca certi paesi produttori di petrolio etc etc etc... tutto giusto, e quindi?!

La primavera araba è iniziata come guerra del pane. Le zone in cui si trovano i Paesi arabi sono semidesertiche (spesso totalmente desertiche). Questi Paesi vendono petrolio in cambio di cereali ed altre commodities agricole; quindi se il prezzo del petrolio cresce, di rimando cresce anche il costo dei beni alimentari importati, fra cui il pane e le granaglie. Ne consegue che mangiare diventa un lusso, da cui la rabbia nera della gente.

Se una volta, a pancia piena, si riusciva ad accettare il regime dittatoriale o il vicino di casa di confessione diversa (sciita, sunnita, salafita o addirittura cristiano che fosse), adesso, fra i morsi della fame, dà fastidio anche il primo che passa per strada, purché non sia un amico o un parente stretto.

Ad esempio, gli Egiziani soono 80 milioni di persone in un territorio quasi completamente desertico, fanno eccezione le rive del Nilo, ma da quelle parti si coltivano al massimo un pò di banani. Una grave siccità sta falcidiando la produzione di mais e grano nei nostri territori e nell'America settentrionale, si prefigura un anno di carestie. Ne consegue che l'Egitto, almeno per il prossimo anno, sarà un paese difficile da governare... tutto secondo i programmi comunque:

http://www.scribd.com/doc/44155378/Qualcosa-Di-Veramente-Nuovo

J. S., Rovigo Commentatore certificato 08.08.12 02:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Manuela Bellandi – 1/4

Con te sono in debito di due risposte, quindi, eccomi qui presente e pronto a soddisfare la tua curiosità.

Prima rispondo alla tua domanda delle 16:11.

Normalmente quando si sceglie uno pseudonimo, lo afferma anche la letteratura, si cerca quasi sempre di conservare le iniziali del vero nome e cognome.

Quindi, per quanto attiene la scelta delle iniziali, ho cercato di conformarmi alla regola.

Però, poi, alle iniziali devi far seguire qualcosa, altrimenti non si chiamerebbero nemmeno così.

Quindi la scelta successiva è stata quella tra nome lungo o nome corto.

Ho scelto la seconda opzione, quindi: nome corto, perché si ricorda più facilmente.

Ah, ah, ah, così si capisce che fin dalla mia nascita, in qualità di blogger, avevo già qualche aspirazione di notorietà.

Ma andiamo avanti con la storia del mio pseudonimo.

Dunque, scelte le iniziali, stabilito un nome corto, sono arrivato così a Giulio Cabella.

Perché quelle generalità?

Perché è nome armonioso, quasi musicale, rassicurante, che è la qualità più apprezzata [cosi blandisci li meglio bloggers, e poi li mitragli in picchiata].

Potrebbe essere perfino una griffe!

Infine per non incorrere nell’errore di mutuare un nome già esistente in un tal luogo che, questo sì, sarebbe molto imbarazzante, mi sono affidato a Gens → Cognomi.

E constatato che, nella Liguria, la mia regione, di Levante di Cabella non ve n’erano, ho scelto Lerici come domiciliazione perché è una località amena.

Che sia esistito un aviatore Italiano, arruolato durante la seconda guerra mondiale, di nome Giulio Cabella, l’ho saputo solo stasera, dopo che ho potuto approfondire la tua domanda.

Ora una precisazione: Giulio Cabella, il pilota, non volava su di un Harricane, ma è stato abbatuto da un suddetto velivolo.

Una domanda: come mai sai del pilota?

Non mi pare un personaggio della storia conosciuto.

Segue nella discussione

Giulio Cabella, Lerici Commentatore certificato 08.08.12 02:46| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ SILVANO

Ok, ora vedremo se questo grand'uomo del mario ha le cosiddete o meno.
Finora è stato facile governare, in parte perchè, come ambra a non è la rai. ha il microfonino all'orecchio collegato ai vertici della bce, e in parte perchè vigeva fin'ora la cosidetta luna di miele concessa a tutti i nuovi premier.
Ora che la storia si fà molto dura (basterebbe andarsi avedere i dati relativi all'occupazione, pil, debito, produzione manifatturiere, cassaintegrazione, inps,e crediti erogati), iniziano ad affiorare i primi nervosismi, e le parole iniziano a non ripettare il senso della misura e il catafalco inizia a non essere più sorretto senza ciglio battere, scopriremo la tempra dell'uomo che tutti ci ammirano.....per ora.

Stammi bene.

anonimo 08.08.12 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se un bel pò di paesi si farebbero i caxxi loro,farebbe già finata

luca c., palermo Commentatore certificato 08.08.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non esistono guerre dei buoni contro i cattivi.le guerre sono sempre rese dei conti tra grandi poteri che lottano per la stessa conquista.gheddafi non è morto perchè era cattivo(cattivo lo era come tutti i potenti)ma perche la sua volontà di sostituirsi alle grandi multinazionali in africa(banca centrale africana-satellite per le telecomunicazioni)lo ha portato ad uno scontro armato dove ha avuto la peggio.anche adesso,in iran,c'è lo scontro tra usa e cina-russia per il petrolio e per la posizione strategica.scontro non ancora aperto(ma fino a quando?).la guerra dei buoni contro i cattivi è solo una storiella per il popolo costantemente tenuto all'oscuro di tutto.nella ricerca del casus belli il potente è capace di qualunque nefandezza:persino di attentati dove muoiono migliaia di innocenti.la perversione,la malvagità e la follia dei potenti non hanno limiti.qui facciamo la guerra ai politici.è un errore e dimostriamo di non avere le idee chiare e le giuste conoscenze.vedete,berlusconi,bersani,sono sostituibilissimi.non sono loro il vero pericolo.possiamo cacciarli quando e come vogliamo.ce la lascerebbero tranquillamente fare.il pericolo è monti,enrico letta,elkan,tremonti,dalema.berlusconi e bersani non fanno parte della trilaterale e non vengono invitati al bilderberg.enrico letta si.non sarebbe berlusconi o bersani che ci porterebbero dentro una guerra.letta,monti,prodi si.sono questi(ed altri)i potenti malvagi.bisogna studiare,capire.ad esempio spesso si parla del napolitano comunista e non conosco i reali rapporti che il nostro presidente aveva con l'urss.però una cosa sò:henry kissinger,l'uomo piu malvagio del ventesimo secolo.maggiordomo dei piu potenti del mondo, lo definiva:il mio comunista preferito.perchè?ecco bisogna che anch'io,in questo caso,vada a studiare.per fortuna c'è internet.bisogna perderci un pò di tempo e saper valutare quello che scrivono(escludendo i pataccari).p.s.la vera lotta pwe noi iniziera dopo le elezioni(se dovessimo vincerle)

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 08.08.12 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Riportare notizie su immigrati vicini e lontani e di guerre lontane e vicine non tocca molto i nostri cuori imbarbariti dall'Imu, politici & Co.
In fondo ci frega di più se il WSJ sparla "bene" di Monti che di Morsi.
Invece di tutti questi conflitti dovremmo occuparcene di più per affinare la nostra comprensione di questo sempre più piccolo mondo, dove si continuano a utilizzare le guerre come soluzioni economiche: una cosa terribile! Noi siamo più legati, socialmente e moralmente ai disgraziati di una qualunque primavera araba o sedicente tale, che non a qualche burattino di una qualunque consorteria finanziaria,che non lavora certamente per noi.
Ormai siamo un mondo intero da salvare, occorre cambiare..e molto velocemente per avere qualche possibilità.

Cafiero Pasquale 08.08.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE LA RIVOLUZIONE, ALMENO QUELLA NON LASCIAMOLA FARE A B. E AI B.SCHINI!!!

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Ne ho abbastanza dei "cahier de doleance" che non porteranno a nulla. Di commenti su ciò che non va. Qua non va un bel niente e questo se non l'abbiamo capito ora, dubito che il tempo ci sarà d'aiuto...Anzi...

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.12 00:58| 
 |
Rispondi al commento

non sono del tutto convinto da quanto scritto nell'articolo.
innanzi tutto dire che il regime siriano sia legittimo é un bel dire! quella é una dittatura come lo erano quelle libica e iraquena!
che poi gli alleati dell'occidente siano anche peggio é vero ma non sminuisce il totalitarismo di assad!
Cina e Russia non sono certo migliori di Usa e co. tutti badano solo ai propri interessi e delle istanze popolari non gliene frega nulla tanto a oriente quanto a occidente.
per fermare le guerre (economiche perché quelle religiose é diverso) occorre riformare le società in senso umanista invece che economico, più solidarietà e meno profitto.

fabio i., roma Commentatore certificato 08.08.12 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Il cioccolatino accusa ancora gli USA di aver scatenato la crisi
la ciliegina è scaduta
ripeto la ciliegina è scaduta

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 07.08.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ce sta il partito dei pensionati che hanno tanto bisogno, un ragazzo in gamba serve sempre

misurami 07.08.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto grazie Beppe per aver dato modo, pubblicando questo articolo, di informarsi anche ad un medio-grande pubblico (oramai i lettori del tuo blog sono un grande pubblico, equivalente ad un medio giornale nazionale insomma). Leggendo il 99% dei giornali o delle TV, i lettori non avrebbero potuto fare altro che sorbirsi la solita litania su quanto è cattivo Assad e quanto invece è paziente e buona la 'comunità internazionale'. La 'comunità internazionale' poi è USA + UE, mentre Russia+ Cina, che da soli fanno il quadruplo degli abitanti di USA + UE, sono del tutto irrilevanti a definire il concetto di 'comunità internazionale'... (questi sono i nostri mass media..).

Io penso che gli USA, e parte dei paesi europei, si stiano impegnando parecchio in Siria, attraverso forniture di armi, di intelligence, di esperti militari etc. La Russia e la Cina hanno fatto un passo avanti rispetto al vergognoso cedimento avuto con la Libia. Tuttavia, anche solo l'uso del diritto di veto sembra essere diventato insufficiente. Cina e Russia dovrebbero sostenere Assad in modo perlomeno uguale a come USA UE e satrapie varie arabe sostengono i nemici di Assad.
Anche se questp rischia di trasformare la siria in uno di quei campi di battaglia in cui potenze straniere si confrontano indirettamente
(come avveniva spesso ai tempi della guerra fredda), credo non ci sia alternativa al semplice darla vinta a USA UE e Emiri vari. Si sono già presi la Libia, non gli si può dare anche la Siria. Oltretutto, come giustamente ricorda l'articolo, USA UE e Emiri stanno cercando con queste guerre di 'normalizzare' una situazione rivoluzionaria che gli esplode sotto i piedi e che rischia di travolgerli.
Non vedo proprio perché, non dico i comunisti la cui posizione è ovvia, ma anche solo i progressisti di tutto il mondo dovrebbero gettare acqua sul fuoco di una rivolta araba che potrebbe farla finita una volta per tutte con questi emiri medievali misogini e retrogradi.

Za Stalinu 07.08.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo capito che siete in gamba, mo' pensate alla salute

misurami 07.08.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento

due lire le avete fatte, mo' godetevele e lasciateci fallire in santa pace

misurami 07.08.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Il regime teme che nella testa dell'opinione pubblica si stia saldando la realtà che i mercati anno capito ovvero che la partitocrazia è un blocco di parassiti che non a nessuna intenzione di tagliare i costi del "socialismo" in Sicilia una profonda crepa tra strati della popolazione sembra garantire equilibri consolidati,lo stato presente in massa con deipendenti pubblici e una criminalità da record paradossi o paraculi.
I midia mandano a fare un culo la realtà

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 07.08.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

ma chi te lo fa fare ? goditi i tuoi soldi, tanti, dietro al cancello della tua villa, questo è un paese morto, fallito

misurami 07.08.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Monti ha chiesto scusa al nano. Il PDL oggi lo ha messo in minoranza. Avete capito, vero?, chi continua a comandare in ItaGlia?
Monti è solo l'ennesimo lacchè.

mariuccia rollo 07.08.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento

avete provato a fare il giochetto del saltatore ad ostacoli di google?
'mazza aho! glieli ho abbattuti tutti!
sò forte!

liliana g., roma Commentatore certificato 07.08.12 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'analisi è lucida, però secondo me manca qualche pezzo. Per esempio bisognerebbe dire che le "modifiche" che vengono apportate alla situazione degli Stati Arabi attraverso queste "rivoluzioni", vanno analizzate all'interno del conflitto - per fortuna al momento principalmente economico - che oppone gli Stati Uniti e - diciamo così - "l'Occidente" alla Cina e, in misura minore, la Russia.

Tutte queste aggressioni mirano a spianare la strada a quella all'Iran e a creare un "cordone sanitario" attorno a questi due Stati.

E' evidente che si mira a sostituire certi regimi scomodi dal punto di vista delle alleanze, con altri almeno in apparenza più favorevoli. Alle persone da strumentalizzare viene propinata la motivazione della democrazia e del benessere economico contro delle dittature: in realtà basterebbe pensare che il popolo Libico - al contrario di quelli tunisino ed egiziano - non aveva particolari problemi economici e, anzi, per certi versi aveva "ammortizzatori sociali" (come ad esempio un assegno per gli studenti all'estero) che in Italia nemmeno ci sognamo. Il punto è che la sua politica sulle materie prime, era in sintonia con le lobby economiche sovietiche, anziché con quelle occidentali.

Nella fattispecie, la soluzione è stata non certo di portare la democrazia, ma quella di innescare una guerra tribale (come in Somalia), per distruggere l'integrità dello Stato.

Dal punto di vista italiano, solo l'uscita dalle scelte di politica energetica (e più in generale di politica economica) perseguite finora, potrebbe sperare di tirarci fuori da questi giochi, come del resto avevo suggerito anche nei miei commenti al post del Gen. Mini.

C'è da chiedersi se il M5S avrà la volontà - e, a suo tempo il peso politico - per farlo.

Alberto Rizzi

Roberto2 Rizzi Commentatore certificato 07.08.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eaempio azzeccato che in Italia solo i peggiori fanno carriera!Se era successo in America che un politico o il suo partito aveva usufruito di finanziamenti occulti dall'Unione Sovietica sarebbe finito in galera in Italia è stato fatto Presidente della Repubblica solo i peggikori emergono?

salvatore i., macerata Commentatore certificato 07.08.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

molto più drammaticamente semplice la situazione in Siria e nel medioriente. Le grandi multinazionali affaristico-finanziarie, i trafficanti di armi e le lobbies petrolifere stanno finanziando le "primavere arabe" e consegnando il potere alle masse slamiche radicali e occidentalofob, anche in
Paesi a regime moderato come Tunisia ed Egitto, per preparare gli scenari di un nuovo più vasto conflitto che toccherà anche l'Italia e l'Europa...da cui trarre guadagni spropositati. Assad costituisce l'ultimo satrapo mediorientale da abbattere per realizzare questo grande puzzle.

Luigi Ianiro 07.08.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

FORZA GRILLOOOOOOOO!!!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Gdf, operazione falsi poveri
Recuperati oltre 60 milioni
Verifiche con l'Inps e sul territorio: la Finanza scopre e denuncia oltre 3.400 tra falsi poveri e falsi invalidi, più 418 italiani residenti all'estero e indebitamente titolari di assegni sociali

mi chiedo cosa significa "recuperare 60 milioni"
perchè non credo che questa gente sia in grado di restituirli questi soldi.
anche tra questa massa di truffatori ci sono casi diversi.
c'è il finto povero che cerca di lucrare sugli aiuti concessi agli indigenti, ma c'è anche il poveraccio che, se non avesse quel misero assegno, seppure ottenuto illegalmente, non potrebbe campare.
al finto povero che ha beni al sole e conti correnti gonfi qualcosa si può fargli sputare, ma al poveraccio che cosa gli levi?
che se andiamo a guardare, ma gli assegni megagalattici alla casta, non sono delle truffe belle e buone?
se li togliamo a loro una parte di quei 60 miliardi, non gli facciamo alcun danno, campano lo stesso alla grande.

liliana g., roma Commentatore certificato 07.08.12 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=8NxNVnlrD6g

Donato S., Vienna Commentatore certificato 07.08.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è la siria ma l'iran.gli americani hanno bisogno di un governo fantoccio in iran per sopravvivere ancora una ventina d'anni.la russia e la cina hanno anch'esse bisogno dell'iran per il loro sviluppo e,per ora sono in forte vantaggio nei confronti degli americani.il centro dell'economia mondiale si è spostato in oriente.gli usa,però,rimangono la prima potenza militare al mondo.spero di sbagliarmi ma,questa storia,finirà molto male.dimenticavo.noi europei?in questa storia(come in altre)non contiamo un cazzo.al massimo possiamo inserirci per grattare qualcosa o per qualche questione di poca rilevanza

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 07.08.12 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Scoop!!! Sono fratelli!!!!!!!

http://www.rockol.it/img/foto/upload/Fabio%20Fazio.jpg


http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/7/7d/Bashar_al-Assad_(cropped).jpg/220px-Bashar_al-Assad_(cropped).jpg

harry haller Commentatore certificato 07.08.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Produzione Industriale a Giugno diminuita dell'1,4% rispetto a Maggio
Dell'8,2% rispetto a giugno 2011.
Crolla la produzione nel settore dell'auto.
A giugno il calo è stato del 22,5%
rispetto a giugno 2011
Nel semestre la diminuzione tendenziale è del 20,1%......
Ho preso questi dati da un post intelligente e diretto inserito nel blog di oggi.
Sono questi i fatti e i misfatti di cui dovrebbero parlare gli scheletrici cavalieri dell'apocalisse travesti da uomini di governo.
Non valgono un solo euro dei soldi che si inguattano fingendo di salvare il paese che invece affonda sempre più.Affonda sotto il peso della ignoranza ragioniera espressione di una stitichezza creativa e di pensiero senza la quale nessuno di noi si salverà.Abbiamo sentito dire addirittura da Zio Di Pietro che Craxi aveva ragione quando ipotizzava quello che tutti noi abbiamo molte volte pensato e non detto...Ah adesso Craxi aveva ragione ..ma guarda..eh ehe
Ora siamo tutti seduti con qualche ventilatore per terra aspettando la fine di una Italia che non si riprenderà in mano a questi scienziati della domenica e se si riprenderà lo farà ad Ottembre dell'anno del poi continuando così senza creare lavoro ed occupazione per una generale ripresa e dignità sociale.Nulla di quello che deve essere fatto viene concretizzato.Moriremo affogati dalle palle e dalle menzogne dopati dalla televisione imbecille e dalla inedia progressiva.Ci restano alzando gli occhi CinqueStelle in cielo ed è questa visione e idea che ancora anche se non ne siamo pienamente coscienti ancora che ci tiene vivi ne sono convinto.Spero con Voi tutti.

Francesco Roma*****
5Stelle
RM

Francesco Roma***** 07.08.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Vedo solo sporchi interessi,portati avanti anche a costo di infiniti massacri di esseri umani.Guai a voi! Renderete conto di tutto e piangerete lacrime amare!

Ignazio Virzì 07.08.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Giornata piena oggi.....Bonasera all'amichi.....
Lilia' che volevi sape'? Dimme.....

luis p Commentatore certificato 07.08.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità è che abbiamo raggiunto il fondo!
Ha fallito la politica,ma soprattutto i politici
con le loro battaglie intestine,non utili al popolo
bensì utilissime a non perdere la poltrona.Questo gli ha fatto perdere di vista il loro compito,il compito che gli abbiamo dato attraverso le loro promesse,che poi sono sempre le stesse da almeno 50 anni,e noi poveri illusi che ci abbiamo creduto.
Di loro non me ne frega niente,il problema è che
hanno fatto fallire gli Italiani e le famiglie Italiane,come la mia :io lavoravo, mia moglie e due figli a casa,acquistata con un mutuo da capogiro,però si andava avanti,con sacrifici però
si andava sempre avanti.Ora che dire,so chi ringraziare di tutto questo,anzi so chi mandare
come zavorra su marte ,almeno là non faranno fallire nessuno!!!

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 07.08.12 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Siamo qui per aiutarvi. Gratutitamente.

http://difendiamocidaequitalia.blogspot.it/2012/08/la-riscossione-pt1.html

Francesco P 07.08.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

http://gek60.altervista.org/2012/08/prodi-condannato-dalla-corte-di-giustizia-europea-ma-nessuno-ne-parla/

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 07.08.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vis pacem para bellum.
Le nazioni non occupate dai regimi giudodemoplutocraticireazionari e massonici devono prepararsi alla guerra.
Questi porci criminali che dal MAggio Agosto 45(capitolazione della Grande Germania e dell'Impero Giapponese)occupano l'Europ'a e buona parte del pianeta ,vogliono conquistare tutti gli stati liberi ,che non si assoggettano ai loro voleri.
Forse la Siria cadrà,ma sarà l'ultima a cadere.
La Russia e la Cina non accetteranno più i diktat delle plutocrazie.
Che gli Dei immortali stramaledicano quella gentaglia

Egeo Francois 07.08.12 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un analista notevole! Non ha nemmeno fatto presente che la Russia sta fianziando (con tanti soldi!) la ristrutturazione del porto siriano di Tartus. Chissà quale interesse potrà avere la "alleata" Russia a piazzare una task force marina, seppure ridotta, direttamente nel Mediterraneo! Magari gli viene la voglia di scoprire cosa sta facendo la Cina! e magari riesce a spiegare perchè in consiglio di sicurezza ONU proprio questi due hanno votato contro tutto e tutti! Che genio! Un consiglio: visto che molti "specialisti" scrivono ed aiutano Beppe, perchè non chiedere a veri analisti? Magari non prendono soldi da nessuno e dicono e scrivono quello che ufficialmente(la TV) non dice!

Lauro D'Amico 07.08.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento

PIU' MI TASSI MENO SPENDO ----PIU' L'ITALIA AFFONDA MENO LAVORO, MENO PRODUZIONE...E TU.... AUMENTI LE TASSE!

MA!
PIU' MI TASSI MENO SPENDO ----PIU' L'ITALIA AFFONDA MENO LAVORO, MENO PRODUZIONE...E TU.... AUMENTI LE TASSE!

E VIA VIA VIA AVANTI COSI...E POI.........

SIRIA!

Mino 07.08.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poche balle: Assad fuori dai coglioni, poi tocca a Putin.

Fausto 07.08.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Nel mutar degli anni

Nel mutar degli anni, nella spirale delle cose,
nel clamore, nel rumore della vita futura,
noi, bevendo amore alle più lontane fonti,
protetti dall'amore come da un albero,
saremmo divenuti simili agli angeli, lassù,
pieni d'amore dal cuore alle labbra,
stretti nella sua mano, nel calore delle sue ali,
o amore, mio amore, se tu mi avessi amato!

Fermi come le stelle saremmo stati,
e ci saremmo mossi come si muove la luna,
che ama il mondo; avremmo visto
il dolore sparire come cosa rifiutata,
e la morte consumarsi come una cosa triste.
Due metà di un cuore perfetto, un'anima
Stretta all'altra dinanzi al cadere degli anni;
se una volta mi avessi amato, ma non mi hai amato;
se avessimo avuto fortuna, ma non l'abbiamo avuta.

Andrò per la mia strada, sul mio cammino,
riempirò i giorni del mio quotidiano respiro
con effimere cose di cui non far tesoro,
farò come fa il mondo, dirò quello che dice.
Ma se non ci fossimo amati...
Se tu avessi sentito sotto i tuoi piedi,
il mio cuore battere forte dal piacere
e calpestato farsi polvere e morire,
non avrei accettato la mia vita e dato
tutto quello che la vita e gli anni concedono,
il vino e il miele, il balsamo e il lievito,
i sogni elevati e le speranze cadute.
Vieni vita, vieni morte, e basta parole!
Dovrei perderti vivendo e morto tormentarti?
Non te lo dirò sulla terra, mai; e in cielo,
se allora griderò a te, tu sentirai o saprai?

Algernon Charles Swinburne

silvano de lazzari 07.08.12 20:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusa ma mi sembrano vaneggiamenti belli e buoni, parlare di una Turchia che fa la politica Ottomana pure aggiornandola al XXII secolo è semplicemente ridicolo. E i paesi arabi non democratici cosa farebbero? appoggerebbero la rivoluzione siriana per controllare "la primavera araba". Non avrebbero fatto prima ad appoggiare Assad?!? Mi spiace ma non sta in piedi neanche logicamente :)

MrTitian 07.08.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Che strano, Israele sembra non esista per questo analista, tutto sembra troppo semplicistico, le posizioni espresse pubblicamente non e' detto si riferiscano alla strategia adottata.

Max Belli 07.08.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Dall'alto del Parlamento a Roma, con echi provenienti da Bruxelles e con il placet del QuirInale, mentre il sindaco di Bari è seduto davanti ad una pepata fantastica di cozze nere veraci del barese, una sola riflessione, un solo urlo,una sola dichiarazione di fronte a tutto questo:
"LAVORATORIIIIII.?....PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 07.08.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente l'ex ministro La Rissa insieme con i nuovi ministrei Fornero Grilli sapranno dare una risposta politico diplomatica di alto livello e sapranno agire di conseguenza...come hanno sempre fatto.. Se poi viene pure D'Alema allora..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 07.08.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro premier è andato in germania tra le altre cose a prendere lezioni di democrazia.

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 07.08.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno, nonostante tutto, cerca di fare qualcosa per questo paese marcio che non lo merita neppure.

L'ndrangheta è ormai un problema per tutti gli italiani.

http://www.cadoinpiedi.it/2012/08/07/mi_hanno_promesso_la_morte_dicono.html#anchor

fabrizio castellana Commentatore certificato 07.08.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Quando fu eletto il presidente Obama ricordo che esultai per un quarto d'ora, ma subito dopo capii che era infido e spregevole forse più dei suoi predecessori.
Del resto un uomo di colore per imporsi in un America classista e razzista tanto tenero non poteva essere.
Se fosse stato diverso non avrebbe potuto farcela ,l'avrebbero ucciso prima .
Tanto lavoro per niente ,schiavo era e schiavo è rimasto.
Potente ma schiavo .

Stefania A. 07.08.12 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma nulla sul ex parlamentare anonimo di IDV?


capisco che è u "blitz" e vabbè.... però!

Ileana B, savona Commentatore certificato 07.08.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aduc: “Pubblicità della Chiesa su otto per mille è ingannevole”

L’Aduc ha re­cen­te­men­te pre­sen­ta­to un espo­sto all’Au­to­rità ga­ran­te per la con­cor­ren­za per “pub­bli­cità in­gan­ne­vo­le”, con­tro la cam­pa­gna mar­tel­lan­te del­la Con­fe­ren­za epi­sco­pa­le ita­lia­na per orien­ta­re le scel­te dell’Otto per mil­le. In par­ti­co­la­re con la pub­bli­cità del ‘chie­di­lo a loro’ dove, de­nun­cia l’As­so­cia­zio­ne per i di­rit­ti de­gli uten­ti e dei con­su­ma­to­ri, si fa ri­fe­ri­men­to alle ope­re ca­ri­ta­te­vo­li del­la Chie­sa, ma sen­za in­di­ca­re quan­to de­na­ro vie­ne mes­so a di­spo­si­zio­ne dei fon­di rac­col­ti.

Come emer­ge da­gli stes­si ren­di­con­ti del­la Cei, ben poco di que­sto de­na­ro vie­ne elar­gi­to ef­fet­ti­va­men­te in so­li­da­rietà. Ma gli spot, con­te­sta l’Aduc, sono fuor­vian­ti per­ché “la­scia­no in­ten­de­re che l’in­te­ro con­tri­bu­to (e non una sua mi­ni­ma par­te) è de­sti­na­to agli sco­pi pub­bli­ciz­za­ti”. Per que­sto l’as­so­cia­zio­ne par­la di pub­bli­cità in­gan­ne­vo­le, chie­den­do l’in­ter­ven­to dell’Au­tho­ri­ty.

Leggi l'esposto. Link diretto se clicchi il mio nome http://www.aduc.it/generale/files/file/allegati/2012/20120802-esposto%20antitrust%208%20x%20mille.pdf

Marcella Nicoli 07.08.12 20:00| 
 |
Rispondi al commento

O.T
Scusate,ma ho appena aperto una lettera della mia banca che mi invita ad andare a trovarla in agenzia per un intervista "MIFID".
Siccome io non mifid di questi qualcuno l'ha già fatta e se si su cosa verte l'intervista?

leo c., roma Commentatore certificato 07.08.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte le guerre si sono combattute per un qualche interesse.
Espansionistico o economico o per accaparrarsi piu' convenienti rotte commerciali.
In una parola la motivazione dovunque e comunque e' stata sempre il POTERE.

Oggi si combatte per avere vantaggi energetici. Chi controlla il petrolio acquisisce il VERO POTERE.

Tutte le guerre di questi ultimi decenni lo dimostrano, aparte rarissime eccezioni.

Ma la guerra piu' brutta, quella piu' spietata e dalle conseguenze catastrofiche per tutta l'umanita' ancora non si e' combattuta.

LA GUERRA PER L'ACQUA!

A breve sui migliori schermi!
E le guerre attuali sembreranno pinzellacchere al confronto o semplici quisquilie.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 07.08.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Doomsday Clock avanza.
Poco confortante.

leo c., roma Commentatore certificato 07.08.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento


LA GARA DEI MENO PEGGIO

Monti al Wsj: "Con Berlusconi spread a 1200"
L'ira del Pdl. E votano contro il governo

http://online.wsj.com/article/SB10000872396390443659204577573232879909496.html?mod=djemITP_h

Monti aveva promesso una diminuzione dello spread facendo pagare agli italiani un salasso di sacrifici con una manovra fallita. E tale sarà in futuro.

Berlusconi aveva già fatto abbastanza e cioè un xazzo e per ultimo ci ha regalato Monti , lasiandogli il cerino accesso che ora condivide con PD E UDC.

La sagra degli orrori continua sulle spalle degli italiani.....sempre piu' convinti di levarseli TUTTI dai coglioni.

unA SAGRA di conigli ricattati , ricattabili , co-interessati , un po' ladri che si NASCONDE dietro a MOnti.

Lui lo sà e li prende per il culo.

TUTTI loro prendono per il culo NOI.

Tinazzi
Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 19:19| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTI SI E' SCUSATO CON BERLUSCONI.. MA VAFFFFANNCUULLLOOOOOOOOOO....... (A TUTTI E 2)

salvatore b., savona Commentatore certificato 07.08.12 19:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro T. 07.*08.*12* 16:*58*

"l’art. 321 (il sequestro preventivo, quello che è stato attuato) dice che si devono sequestrare le cose (in questo caso Ilva) la cui libera disponibilità può aggravare o protrarre le conseguenze del reato."

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/07/vere-colpe-sullilva/318983/

"Il tribunale del Riesame di Taranto ha confermato il sequestro delle aree a caldo dello stabilimento Ilva concedendo la facoltà di uso esclusivamente per la messa a norma impianti. "


significa che...

l'impianto è sequestrato, ma l'accesso è consentito per i lavori di risanamento...

in uno stabile sequestrato ci sarebbero i sigilli e non si potrebbe nemmeno entrare, invece si concede l'accesso per i lavori, non per il lavoro di acciaieria...


Non sono consentiti
messaggi con linguaggio offensivo
messaggi che contengono turpiloquio
messaggi con contenuto razzista o sessista
messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per il resto nessuno è depositario della verità,ci mancherebbe,ben venga il contraddittorio se costruttivo,sarebbe una noia dire solo quoto e condivido,lo scambio di opinioni è alla base.
Iperdemocratici saluti.

leo c., roma Commentatore certificato 07.08.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Viviana V., Bologna e a tutto il bog

QUALCHE ORA FA HO LANCIATO IL SOTTOSTANTE POST. ED IN EFFETTI SI PUÒ CAPIRE CHE LA FRASE CHIUSA TRA VIRGOLETTE, E SCRITTA IN MAIUSCOLO, SIA DI VIVIANA. MA NON È COSÌ. È L’INTERPRETAZIONE DI UN’IDEA LEGHISTA CHE VIVIANA HA SOLO CITATO.

----

Ho letto alcuni tuoi post e, in particolare, mi ha sorpreso la frase che ho chiuso tra virgolette, poiché con essa hai, come si dice: “messo il dito nella piaga” (così ti convinci, vieppiù, che parlo per stereotipi, che invece detesto).

Mi hai sorpreso, perché la frase coincide con le due seguenti che ho scritto io.

«… TU SEI VENUTO IN UN PAESE STRANIERO, QUI C’È UNA CERTA CULTURA E TI DEVI ADEGUARE, SENZA TROPPE MEDIAZIONI».

Cambiano usi e i costumi: l’immigrazione non è più l’adattamento alle leggi e l’assimilazione alla cultura del paese ospitante, ma il diritto a mantenere la propria diversità, pur godendo degli stessi privilegi degli altri cittadini.

Un concetto altamente innovativo per gli effetti sociali che implica, che incontra difficoltà ad essere accettato nella sua interezza e complessità, per evidenti motivi di contrasto con la sensibilità e la tradizione locale, quando non con le leggi dello Stato …

----

RISCRIVO PER INTERO LA FRASE DI VIVIANA DA CUI HO ESTRAPOLATO QUELLA PARTE CHE POTEVA INDURRE ALL’EQUIVOCO.

«L’assimilazionismo è il contrario, ed è quello che la Lega sbraita sulle piazze, anche se poi Tosi o Maroni hanno fatto diversamente da quanto Bossi sbraitava e funziona così: tu sei venuto in un paese straniero, qui c’è una certa cultura e ti devi adeguare, senza troppe mediazioni. O ti adegui o te ne vai. Dove questa politica è stata applicata ha generato conflitti molto forti».

----

Adesso a noi, VIVIANA.

Perché, prima di passare all’insulto, non chiedi la rettifica di ciò che consideri sbagliato?

Chi ti credi di essere? La depositaria di tutte le verità? La padrona dello scibile?

Fammelo sapere e, per ora, vattene un po’ a quel paese, poi, si vedrà.

Giulio Cabella (Giulio Cabella), Lerici Commentatore certificato 07.08.12 18:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate l'ot ma ho un nodo in gola.

anche oggi sono stati scoperti falsi invalidi, e sono migliaia quelli scoperti dall'inizio dell'anno.

Come non essere d'accordo sul punire chi truffa?
Come non essere contento di come questo governo fa funzionare le cose?

Ma non sarebbe anche il caso di arrestare (o almeno radiare) quei medici che hanno diagnositcato tutte queste invalidita'??????

alberto rossi 07.08.12 18:37| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siria

Ordinamento dello Stato

L'attuale costituzione è stata adottata il 13 marzo 1973. Affida al partito Ba'th un ruolo di guida nella società e nello Stato. La forma dello Stato è repubblicana.

Il Presidente della Repubblica è il segretario generale del partito Baʿth e il capo del Fronte Progressista Nazionale (alleanza di 10 partiti legali egemonizzata dal Baʿth) ed è approvato per un mandato di 7 anni tramite un referendum a suffragio universale. Deve essere maomettano, ma il maomettanesimo non è religione ufficiale. Ha il potere di:
nominare i ministri, i funzionari pubblici e i vertici militari
dichiarare guerra, legge marziale, amnistia
promulgare leggi (soggette a ratifica del Consiglio Popolare eletto ogni 4 anni, salvo in caso di emergenza)
emendare la costituzione

Il potere esecutivo è retto da un Primo Ministro, mentre il potere legislativo viene esercitato dall'Assemblea del Popolo, costituita da 250 membri eletti a suffragio universale generalmente ogni quattro anni.

Dal colpo di Stato del 1963 è in vigore la legge marziale, che sospende la maggior parte delle garanzie costituzionali (e aumenta i poteri del presidente), ufficialmente motivata dallo stato di guerra con Israele e dalla minaccia del terrorismo.

Wikipedia

silvano de lazzari 07.08.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema della Siria è che ci sono diversi conflitti in corso su diversi piani (internazionali e nazionali). La situazione è complessa e non è riducibile a un conflitto tra sostenitori e oppositori del presidente Assad.
Se Assad fosse un vero democratico, nella costituzione della Siria ci sarebbe una clausola per estrometterlo dal potere. Proprio quella clausola mancante fa la differenza tra un stato democratico ed uno stato autoritario (detto anche "dittatura").

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 07.08.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento

UOMO LOMOKOME. E' un bene che Popoli come Sria vengano decimati come gli Armeni. Dal 1960 vivevano per rifornire tutte le basi terroristiche del Mondo. Mai letto L' UOMO LOMOKOME? peccato. dal 1980 circolava ed è stato ritirato.

Stefano m., reggio nell' emilia Commentatore certificato 07.08.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Le analisi politiche su questi contesti, sono simili a quelle economiche: spiegano tutto, ma solo dopo che e' successo.

Certo e' che:
- assistiamo alla caduta di un'altro regime (uno dei pochi oppressivi che non sostenevamo)
- si rafforza la potenza degli stati arabi ricchi
- si tranquillizza Israele
- si indebolisce la posizione dell'Iran
- si riduce l'influenza Cinese e Russa nella zona

... tutto questo sul breve... sul lungo vedremo.

In Iran la caduta del governo dello Scia' venne vista come un'opportunita' di liberazione per la popolazione locale (non in occidente ovviamente), eppure dopo vi fu molta sofferenza (anche per l'occidente)... non sorprendiamoci se in Siria avverra' la stessa cosa.

Al di la' della politica, dell'economia e di tutte queste leve sociopolitiche, il sangue versato non e' acqua e portera' per molto tempo tensione, odio e dolore in quelle terre...

per assurdo manca una guerra vera, qui parliamo sempre di "faide" per quanto orride e estese; e' proprio assurdo, ma solo la guerra, quella che annichilisce ciecamente, riesce a riunire le genti nella pace, quando termina... a far abbracciare fratelli e nemici insieme, sognando che finalmente tutto e' finito e si puo' ricominciare.

Agostino Bruzzone, Varazze Commentatore certificato 07.08.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto sociale

I richiedenti l’asilo, le persone ammesse provvisoriamente, le persone bisognose di protezione1) e i rifugiati indigenti usufruiscono dell’aiuto sociale.

Il versamento dell’aiuto sociale compete ai Cantoni. In alcuni tale compito è delegato ai Comuni, in altri è conferito alle istituzioni di soccorso. La Confederazione rimborsa ai Cantoni le spese per l’aiuto sociale. L’ammontare dell’aiuto sociale – ad esempio l’importo preventivato per l’assistenza – è stabilito in base al diritto cantonale, tuttavia le somme rimborsate dalla Confederazione incidono sullo standard dell’aiuto sociale per richiedenti l’asilo e persone ammesse provvisoriamente. In riferimento all’aiuto sociale i rifugiati riconosciuti sono assimilati alla popolazione indigena e sono assistiti con gli importi usuali dall’aiuto sociale del luogo di domicilio.

Nel 2008 circa il 70 percento dei richiedenti l’asilo, delle persone ammesse provvisoriamente e dei rifugiati riconosciuti hanno usufruito di un sostegno finanziario dell’aiuto sociale. Lo stesso anno le spese della Confederazione per il rimborso delle prestazioni di aiuto sociale sono ammontate a circa 299 milioni di franchi per i richiedenti l’asilo e le persone ammesse provvisoriamente e a circa 64 milioni di franchi per i rifugiati riconosciuti.

Ogni Cantone dispone di un servizio di coordinamento in materia d’asilo che garantisce il coordinamento intracantonale nel settore dell’aiuto sociale e funge da servizio di contatto dell’Ufficio federale della migrazione.


1) Dall’introduzione di questo statuto con la revisione totale della legge sull’asilo nel 1999, nessun gruppo ha usufruito della protezione temporanea.

Ultimo aggiornamento: 01.06.2012
Ufficio federale della migrazione (UFM)

silvano de lazzari 07.08.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A causa della smania di potere e del fregare risorse in territori lontani, ci siamo giocati secoli di storia e cultura. Ci giochiamo ogni giorno le vite dei bimbi che giocano per le strade.
Ma quanto ci fate che riusciamo a trovare un ottimo sostituto del petrolio? Anzi, ce l'abbiamo già.
Un enorme VAFFA a tutti i governi conquistatori e assassini e alle loro ombre!

Federica Daga, Roma Commentatore certificato 07.08.12 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che bello che con la crisi verranno mandati a casa per sempre tutti gli attuali commentatori RAI delle Olimpiadi!! Un branco di mangia pane a tradimento così non lo si vedeva e sentito da decenni!! Prego, a sinistra c'è la vanga od il badile, a scelta.

Stefano m., reggio nell' emilia Commentatore certificato 07.08.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Bis repetita placenta ツ

Chi vorresti come prossimo presidente del Consiglio?

Angelino Alfano 3.54 %
Silvio Berlusconi 14.05 %
Pier Luigi Bersani 6.51 %
Pierferdinando Casini 1.41 %
Antonio Di Pietro 4.43 %
Paolo Ferrero 1.06 %
Gianfranco Fini 1.91 %
Elsa Fornero 0.65 %
Beppe Grillo 21.06 % ツツツツツツツツツツツツツツ
Roberto Maroni 6.45 %
Mario Monti 16.26 %
Corrado Passera 1.56 %
Matteo Renzi 13.95 %
Francesco Rutelli 0.21 %
Francesco Storace 1.62 %
Nichi Vendola 5.34%

[http://affaritaliani.libero.it/sondaggi/vota.html?pollId=3323]

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 07.08.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai nativi americani

gli hanno portato via un continente intero,

dopo averne massacrati

dieci milioni.

Di neri africani

ne hanno portati via dai loro villaggi

milioni e milioni,

con le catene al collo,

per portarli a fare gli schiavi in USA.

In quel modo

sono nati gli USA

e si sono arricchiti.

I matti che ogni tanto

cominciano a spara'

e ammazzano sette, otto persone

esprimono in modo genuino

il vero "spirito USA".

Anime nobili ? Maddechè ?, Roma Commentatore certificato 07.08.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho voglio di far un bel fuoco con la scheda elettorale, riprendere tutta la scena con la telecamera e rivedermi la scena per sfogare la mia rabbia quando rivedo i soliti politici che sono stufo di votare da 50 anni!

salvatore i., macerata Commentatore certificato 07.08.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

In Cile, invece,

dove la democrazia c'era,

col governo eletto democraticamente di Allende,

gli USA "portarono la dittatura"

con Pinochet "benedetto da Woytila".

Perchè ?

Perchè Allende "pretendeva"

di nazionalizzare il rame cileno

togliendone la disponibilità

alle aziende USA.

Anime nobili ? Maddechè ?, Roma Commentatore certificato 07.08.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Per capire perchè gli USA

non "portano la democrazia",

cioè un governo di loro burattini in Siria,

basta sapere che la produzione di petrolio

della Siria

è appena sufficiente

per il consumo interno.

Altra storia in Iraq e Libia..

Come è andata lo sappiamo tutti..

Anime nobili ? Maddechè ?, Roma Commentatore certificato 07.08.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Capisaldi della politica d’asilo svizzera

I principi consacrati dal diritto internazionale costituiscono la base dell’asilo che la Svizzera concede a chiunque è minacciato o perseguitato in patria.
Alle persone bisognose d’assistenza, a causa della guerra o di una catastrofe, la Svizzera presta possibilmente immediato aiuto sul posto. Essa partecipa a iniziative della comunità internazionale, organizzate per proteggere o aiutare la popolazione indigente.
Se è impossibile portar soccorso nella regione disastrata a causa dei troppi pericoli, la Svizzera accoglie temporaneamente le persone bisognose.
Parallelamente il Consiglio federale mette in opera, d’intesa con altri Stati, misure efficaci per contrastare le cause della fuga o della migrazione forzata.

La procedura d’asilo serve a verificare se esiste un diritto alla protezione. Scopo della procedura d’asilo è verificare fra i richiedenti l’asilo appena arrivati quali hanno diritto all’asilo in base ai criteri suesposti. La maggior parte dei richiedenti l’asilo non sono profughi di guerra ma persone che cercano in Svizzera un posto migliore per vivere; poiché sanno di non poter altrimenti ottenere un permesso di entrata e di lavoro, cercano di insediarvisi con sotterfugi. Per l’audizione davanti alle autorità alcuni inventano una drammatica storia di persecuzioni, sperando in tal modo di ottenere lo statuto di rifugiato. Comportamenti di questo genere, che sono comprensibili nell’ottica degli interessati, mettono abusivamente in moto una procedura d’asilo. Le autorità devono respingere al piú presto tali domande e far eseguire l’allontanamento della persona in causa. Soltanto in questo modo si può limitare l’attrattiva della procedura d’asilo per quegli stranieri che cercano lavoro. Domande d’asilo abusive e non abbastanza motivate vengono trattate prioritariamente. Le domande d’asilo vengono ora in gran parte evase nello spazio di tre mesi. Le domande di persone che hanno commesso reati in Svizzera>>

silvano de lazzari 07.08.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché l'agenzia delle entrate quando si tratta di noi comuni mortali ci vengono a chiedere dove abbiamo trovato i soldi per comprare una misera smart e quando si tratta di politici come Conti e Lusi non si chiedono dove prendono i miliardi che spendono ? c'è forse una lista di intoccabili all'agenzia entrate ? c'è forse qualcuno che blocca le indagini fiscali e penali ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.08.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bello o il brutto è che i Tarantini vogliono respirare quell'aria fresca di montagna . Sono scesi in piazza per questo . E lo hanno ottenuto .
Soltanto che gli impianti resteranno sequestrati . Non la produzione . In attesa di bomifica .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 07.08.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Il governo e le pressioni da tutte le parti, hanno sconfitto la magistratura sul caso ILVA.

Tarantini, continuerete a respirare veleno!

Alessandro T. Commentatore certificato 07.08.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI CHIEDO COME MAI GLI ITALIANI NON SI VERGOGNINO DI AVERE SIMILI POLITICI E MANAGER PUBBLICI E COME MAI NON SI RIBELLINO E NON SCENDANO IN STRADA CONTRO LA CORRUZIONE, IL MALCOSTUME, LA DISONESTA', IL VIZIO, IL CLIENTELISMO E NEPOSTISMO CHE CI HA PORTATO ALLA ROVINA IN TANTI PER LA MEGARICCHEZZA DI POCHI. TANTO PIU' CHE QUETA GENTE CONTINUA IMPERTURBATA A RUBARE ED A MANTENERE I SUOI PRIVILEGI, I BENEFIT ED I MEGASTIPENDI MENTRE LA BARCA AFFONDA. QUESTI SONO I NOSTRI CAPITANI CIRCONDATI DAL DENARO E DA OGNI VIZIO. BORIOSI E INCAPACI DI PENSARE AD ALTRI SE NON A SE STESSI E A CHI LI PAGA LAUTAMENTE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.08.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da http://bsnews.it/notizia/14235/02_03_2012_Brescia_02_marzo_2012_Laffare_del_senatore_Conti_un_assegno_anche_per_la_figlia_dellex_ministro_Prandini_

DELLA SERIE I MIGLIORI AFFARI IMMOBILIARI CON GLI ENTI LI FANNO SEMPRE I POLITICI, CHISSA' PERCHE'?

Vi ricordate la compravendita di un immobile a Roma che aveva fruttato al senatore Riccardo Conti una plusvalenza da 18 milioni di euro? Ebbene, secondo quanto riporta un'inchiesta de L'Espresso in edicola oggi e anticipata dal tg de La7 in onda ieri sera, dopo quell'affare Conti avrebbe staccato due assegni: il primo, di circa un milione, all'allora coordinatore del partito Denis Verdini. Il secondo a Giovanna Prandini, presidente di Sintesi (la società del gruppo Brescia Mobilità che gestisce i parcheggi). “Dopo quell'affare strabiliante, il senatore ha anche consegnato 750 mila euro alla figlia del suo padrino politico, il ras democristiano dei lavori pubblici Gianni Prandini. E donato un altro milione a una potente istituzione religiosa bresciana, la terra del suo collegio elettorale” scrive L'Espresso. Prandini, però, ha subito smentito: “Ho rapporti di amicizia con il senatore Conti, ma di certo da lui non ho mai ricevuto soldi o incassato assegni”.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.08.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento

va bene ... ma speravo in una analisi un po piu approfondita

antonio mignone, venaria Commentatore certificato 07.08.12 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' piu' importante un portafoglio ferito
di centinaia di vite umane

E'CIO'CHE ABBIAMO COSTRUITO

antonio f. Commentatore certificato 07.08.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

"La guerra è un atto politico per cui vari Stati, non riuscendo a conciliare quelli che sono ritenuti i loro doveri, i loro diritti o i loro interessi, ricorrono alla forza e alle armi per decidere chi di loro , essendo il più forte, potrà in ragione della forza, imporre la sua volontà agli altri."

vediamo un po'....quali paesi, quali culture si sono sempre contraddistinti per voler imporre la propria volontà?

nn so chi sia peggio tra ebraismo (i prediletti) i cristiani (andate e moltiplicatevi, predicate torturate e convertite) o i mussulmani(la guerra all'infedele come obbligo morale).

Che schifo?

Lo schifo maggiore è che siamo tra i principali produttori di armi del mondo, e ci speculiamo sopra.
La produzione e vendita di armi in Italia è tenuta sotto Segreto di Stato, per cui esistono solo cifre "ufficiali" non dimostrabili, ma che ci collocano tra i primi 5 paesi al mondo per traffico "legale" di armi.

Vorrei che il Movimento prendesse una posizione chiara anche su questo tema.

Vogliamo cambiare la legge che permette di produrre armi che noi stessi consideriamo proibite?

Vogliamo riconvertire gran parte di queste industrie alla produzione di altro tipo di tecnologia?

lo vogliamo??

salu2

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 07.08.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA
http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/articoli/1055544/la-villa-di-lusi-1600-metri-quadri-di-lusso.shtml

possibile che tutto questo sia rimasto inosservato dai colleghi, dai magistrati e soprattutto dall'agenzia entrate che ha spedito agli italiani 2.000.000 di lettere per sapere come hanno comprato una smart


Una superficie di almeno 1.600 metri quadri suddivisi su quattro piani con ascensore interno, otto camere da letto e un grande terrazzo dotato di vasca idromassaggio. E' la villa da nababbo di Luigi Lusi, immersa in un parco di tre ettari a Genzano, appena fuori Roma acquistata e ristrutturata con il denaro della Margherita. Le foto sono state consegnate al giudice Simonetta D'Alessandro dal perito incaricato di stabilire il valore dell'immobile.

A rivelare dello sfarzo della dimora dell'ex tesoriere della Margherita e consorte è il "Corriere della Sera". Lusi ha dichiarato di voler restituire tutto il maltolto al partito e ora c'è da verificare il valore della villa rimasta disabitata (lui è in carcere e la moglie si è trasferita altrove) ed eventuali irregolarità nell'acquisto e nei lavori di ristrutturazione. Ufficialmente la villa di Genzano è costata cinque milioni di euro più 1 milione e 200 mila euro di lavori. Ma potrebbe valere molto di più.

Pavimenti in parquet o marmo ovunque, otto camere tutte dotate di bagno al primo piano. Pareti vetrate a pianterreno dove i saloni guardano sul giardino. Due cucine attrezzate come quelle di un grande albergo. Sala biliardo, palestra e sauna al piano interrato. Una cantina di almeno cento metri quadri divisa in due parti: per i vini bianchi e per i rossi. E un impianto di domotica creato per controllare eventuali intrusioni nella privacy della villa. Non manca una dependance per la servitù composta da due stanze e due bagni di almeno 80 metri quadri.

All'esterno un campo di calcio immerso nel grande parco dove Luigi Lusi organizzava grandi feste. In molti ricordano quella per i suoi 50 anni

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.08.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo ordine mondiale è in atto,popoli,denaro,religione.
Per ora sono due su tre.
quando instaureranno un unica
religione mondiale avranno
in mano il mondo.
Teoria del complotto?può essere,
ma a pensar male....a volte si
indovina.

leo c., roma Commentatore certificato 07.08.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Obama faccia a gara con Bush su chi sia il peggiore, è ormai un dato conclamato. Obama ha una bella faccia colorata, ma nulla più.

Taylor F., Reggio Emilia Commentatore certificato 07.08.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusa APOSTOLO me sun gnurant chi è KANT? Grazie

sbirulino lino (), Reggio E. Commentatore certificato 07.08.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi stai particolarmente simpatico grillo ma certe cose mi stanno parecchio sul cazzo , la persona che ieri ha messo in giro il post sulla tua residenza in svizzera sotto il nome
"Boicottiamo la TV asservita al golpista Grillo" scrive normalmente sulle pagina ufficiale del pd, col nome Pina patrimoniale Manzolillo

marco fiaschetta 07.08.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X MANUELA BELLANDI..... a scanso di equivoci!!!!

NON SPENGONO NULLA!

Ilva Taranto, sequestro confermato. “Facoltà d’uso per il risanamento”
Il Riesame convalida la misura già decisa dal gip per l'impianto siderurgico pugliese, ma spiega che il fine dev'essere la messa a norma degli impianti e non la loro chiusura. Il custode sarà Ferrante che è stato incaricato dai magistrati di risolvere le problematiche occupazionali

Alessandro T. Commentatore certificato 07.08.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SIRIA E GLI INTERESSI DELL'OCCIDENTE.

E' dalla notte dei tempi che le varie popolazioni del globo vanno a scassare le palle a qualcun altro!

Una tribù attaccava l'altra per accaparrarsi le sue risorse, una comuntà invadeva l'altra per espandersi, un continuo conflitto che si è protratto fino ai giorni nostri.

Bisogna cambiare cultura, bisogna capire di questo passo si può solo peggiorare.

Secoli di storia buttati al vento!

Il problema è che i "prepotenti" hanno ben capito che è meglio tenere il mondo diviso perchè altrimenti lo stesso s'incaxxa e li spazza via!

I vari conflitti moderni vengono tinti di ogni motivazione, da guerre sante a conflitti etnici.

La realtà è sotto gli occhi di tutti, oggi ogni conflitto è mosso da interessi economici.

Nell'era della tecnologia sappiamo muovere capitali giganteschi con un mouse, ma non sappiamo metterci in comunicazione l'uno con l'altro!

Un problema mondiale si affronta con tutto il mondo.

Non c'è da dire che possiamo fregarcene di quello che accade in Siria, perchè ne paghiamo tutti delle conseguenze, dalla Guerra del Golfo abbiamo ereditato un prezzo del petrolio che ha cambiato le nostre vite, c'hanno aumentato tutto!

Le spese militari di ogni nazione superano le spese per le necessità dalla popolazione.

La guerra in Afganistan ci costa miliardi di euro, secondo voi dovremmo fregarcene?

Se non vi interessa delle sorti delle vite umane, almeno pensate ai vostri portafogli.

Penso che avendo uno strumento come Iternet, abbiamo l'obbligo di "comunicare" con il resto del mondo.

CI SONO MILIARDI DI PERSONE CHE LA PENSANO NELLO STESSO MODO, MA NON LO SANNO!

QUESTO E' USARE LA RETE?

MILIARDI DI PERSONE CHE SI FANNO MANGIARE IL PISELLO DALLE MOSCHE, DOVE LE MOSCHE SONO QUEI QUATTRO FIGLI DI PUTTXNA CHE GOVERNANO!

Pedaliamo sulla Ferrari quando si potrebbe mettere in moto.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 16:56| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

IL MERCATO E GLI INTERESSI STANNO MASSACRANDO I POPOLI.
Finalmente gli Stati Uniti fanno un passo avanti (questa è l'apparenza) eleggendo un presidente di colore.
Analizzate gli avvenimenti odierni e vi renderete conto che Obama è un personaggio subdolo e spietato al pari dei suoi predecessori.
Mai, come in questo momento, le multinazionali americane stanno aggredendo il mercato globale con regole selvagge. Guardate come Obama ha "preteso" da Marchionne che parte degli Ingegneri Italiani della Fiat venissero trasferiti a Detroit, fregandosene delle future conseguenze per gli stabilimenti Italiani.
Osservate, con quanta insistenza chiama Monti e Holland per conoscere la tenuta dell'Eurozona.
Pensate forse che lo faccia per il nostro bene, o per il tornaconto degli USA?
La polveriera medio-orientale rappresenta prosperità per le industrie belliche americane,russe,cinesi e francesi. La cosidetta democratizzazione di quei paesi ha come scopo ultimo l'occupazione e il controllo del mercato.
Le mediazioni servono soltanto per apparenza ,in realtà all'economia fa molto meglio l'effetto elastico: guerra-tregua-guerra-tregua. Non si può pensare di omologare i paesi mussulmani allo stile di vita occidentale perchè dalle forzature nascono mostri incontrollabili. L'uomo è ridotto ad un elemento che serve a consumare i prodotti che alimentano IL DIO MERCATO A CUI SI OFFRONO SACRIFICI UMANI.

Elia Porto 07.08.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Articolo meritevolissimo, ancora una volta grazie a Grillo, che sia pure con tentennamenti resta il migliore. Ma bisognava dire piu` chiaramente che Siria, Libia e le altre crisi mediorientali sono una strategia neoimperiale americana che rischia di evolvere in un conflitto mondiale, perche` il vero obiettivo e` la Russia.

gianluigi 07.08.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti dice che con il Trombeur e il Bavoso lo spread sarebbe a mille punti .
Mai dire la verità a una mente lucida come quella del Gasparri .
Che confonde Monti con la Minetti dalle dimissioni irrevocabili . Subito corsa ad Arcore per tapparsi la bocca . Non si sa bene se con il membro del suo illustre ospite o con quello della Scopa dei miei Maroni .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 07.08.12 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


GLI AMICI CHE UCCIDONO

La primavera araba destabilizza , distrugge risorse , blocca le fonti energetiche all'EUROPA , quella cosa posticcia , costosa , retta dal cancro dell'EURO.

La distruzioni di paesi emergenti e ricchi di materia prima è servita all'ASSE USA/ ISRAELE , UK E FINANZA CHE UCCIDE per vari obiettivi:

a ) fottere e sequestrare fantamiliardi di investimenti in dollari e presso le banche USA dei despoti africani . Sistemare quindi fallimenti , debiti ; in pratica IN COLPO DI STATO del cancro della finanza , distrutta dalla sua crisi speculativa

b) fottere l'europa intesa come PIGS + Germania e FRancia drasticamente riducento esportazioni , contratti , PIL , occupazione , sviluppo
La stessa strategia che si era portati avanti con L'IRAK , dove la germania e francia per l'alta tecnologia e l'italia ( media tecnologia ) stavano autando quel paese.
Appare demenziale la politica della francia , dove l'ex presidente era ostaggio delle forti lobby Usa e asservito ai poteri bancari.

c) limitare l'espansione della Russia sia a livello dei paesi africani che a livello europeo.

d) favorire l'entrata dei CINESI nella ricostruzione ( il debito Usa è in mano ALLA CINA ) come mercato di sbocco

Ricordiamoci che GHeddafi portava avanti progetti come quelli della BANCA AFRICANA e trovava appoggio in altri paesi per sganciarsi dalla dittatura Usa , UK della speculazione mondiale

LA FINTA EUROPA si trova con il cerino in mano , UN EURO che la UCCIDE e una imminente schiavitu'e mancanza di sbocco economico.

L'obiettivo è far collassare quello che rimane dei PIGS e comprarselo .

LA DEMOCRAZIA ?

Ahhhhhhhhhhhhhhhh......ahhhhhhhh, ahhhhhhhhh

Non prendiamoci per il culo.

La libia è morta ...
ripeto
La libia è morta ....

Ricordate IL LIBANO ?

Non appena metteva le ALI doveva essere distrutto.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

molto importante, grazie a Beppe Grillo di non ammassarsi con il resto dei Regimi Uniti della Disinformazione Globale

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 07.08.12 16:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

Imperialismo e guerra :: Siria, rivoluzione o aggressione imperialista? Siria, il premier abbandona Assad (7 Agosto 2012)
Nominato appena due mesi fa, il primo ministro (sunnita) fugge in Giordania assieme ad altri due ministri. Ad Aleppo si continua a combattere
martedì 7 agosto 2012 07:21
Roma, 07 agosto 2012, Nena News - Un altro colpo, anche se più che altro simbolico, al regine del presidente Bashar al Assad. Questa volta si tratta della defezione del suo primo ministro, Riyad Farid Hijab, l'esponente politico più alto in grado ad aver abbandonato il presidente finora, dopo numerosi ambasciatori e ancor più numerosi ufficiali dell'esercito.
«Annuncio che da oggi sono un soldato di questa benedetta rivoluzione», ha dichiarato lo stesso Hijab ieri, dalla Giordania dove è arrivato insieme ad altri due ministri e con una decina di familiari. Il suo annuncio ha messo fine a una serie di annunci contradditori: ieri mattina infatti i media di stato siriani avevano annunciato che il presidente Assad aveva destituito il primo ministro, mentre i ribelli proclamavano che si era unito a loro.
Dal punto di vista della struttura del potere, la fuga di Hijab è poco più che un colpo di immagine: il primo ministro non è una carica di rilievo, dove il potere è accentrato nelle mani del presidente. Ma resta un segnale: Hijab era stato nominato premier solo in giugno, dopo elezioni parlamentari ampiamente boicottate. Sunnita, Hijab è originario di Deir al-Zour, uno dei punti caldi della rivolta. Un portavoce dell'ex premier ha precisato che la sua fuga è stata coordinata con l'Esercito siriano libero, che ormai raccoglie il grosso dell'opposizione armata, dei due mesi da quando era stato nominato capo del governo.
Secondo la Casa Bianca, la defezione del premier dimostra che Assad «sta perdendo la sua presa sul potere», e che il regime «sta crollando dall'interno». Eppure anche la fuga del premier conferma che la guerra civile siriana è sempre più un conflitto

° p., ancona Commentatore certificato 07.08.12 16:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

148)Caro sig.M.Pepe SI UNISCA AL GRUPPO,VADA PURE LEI A FARE IN C...!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 07.08.12 16:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

http://www.radioradicale.it/scheda/358213?format=32

° p., ancona Commentatore certificato 07.08.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

i carabinieri si presentano per arrestare il BOSS della 'ndrangheta e un certo numero di cittadini si oppone all'arresto. è successo a Cassano all'Ionio in provincia di Cosenza.
mi chiedo: succederebbe mai una cosa del genere per l'arresto (si lo so, sono un sognatore) di un qualsiasi politico, parlamentare o locale, in questo fottuto paese?
non vi affannate a rispondere, era solo una domanda retorica.
la mafia, alla fin fine, è più amata delle istituzioni...
di chi è il merito, o la colpa, di questa aberrante verità?


IL CANTO DEL CIGNO DEI POLITICI  ITALIANI
 

I cigni quando intuiscono di dover morire ,riescono ad emettere un canto con note forti e splendenti,riescono a cantare come mai prima,
proprio perche' sono consapevoli che la loro vita terrena e' giunta al termine,e tutto questo lo fanno cercando di farsi notare per l'ultima volta.
Troppe similitudini trovo con la nostra classe politica attuale ,che sapendo di dover lasciare la loro vita privilegiata  cercano i tutti i modi di farsi notare ,ma in questo caso non per la paura di morire ,ma solo per la paura di perdere tutto (magari anche restituire).
La differenza sostanziale e' che il cigno canta e urla con orgoglio,mentre il politico parla e urla per paura di dover lasciare i privilegi.

Troppo spesso si dice gli animali ci insegnano qualcosa,
ed e' proprio in questi momenti che i nostri politici dovrebbero prendere esempio da loro.

Signori politici fate il vostro ultimo canto e toglietevi dai coglioni.

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 07.08.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La guerra lascia nei paesi tre eserciti:
un esercito di lutti,
un esercito di mutilati
e un esercito di ladri.

leo c., roma Commentatore certificato 07.08.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ILVA non si ferma, non so se l'avete capito, altro che dire bravi ai giudici!

Alessandro T. Commentatore certificato 07.08.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

petrolio = soldi = potere

guerra = soldi = potere

petrolio + guerra = soldi + potere

LA MATEMATICA NON E' UN OPINIONE

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 07.08.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Visto che noi siamo stati buoni fino ad adesso con gli Immigrati, e non ci hanno aiutato per niente, da domani i cannoni alzo zero, come Malta.

Stefano m., reggio nell' emilia Commentatore certificato 07.08.12 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' Iran è già nel mirino, da molto tempo , nella Lady Pompatradita. Sta premendo sulle Società costruttrici di armi per intervenire. Per un Bocco avremo tante Bocche di cannone. Ormai è pienamente assodato, il pericolo dell' Euro sulla moneta Verde non può esistere. Meglio milioni di morti che spending rewiew di monti. siamo e saremo sempre i vasalli, col rischio di divenire valvassini. la soluzione? Salutare distintamente la Nazione Madre che ci tiene in pugno e tirarsela dentro al vortice verso il centro dell' Inferno.
Meglio morire di fame con gli Euro o con le vecchie Lire??!!

Stefano m., reggio nell' emilia Commentatore certificato 07.08.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche l'amico Puntin pronto a piazzare il suo 'oro' nero e la Cina , Pronta ad acquistarlo in tutto il mondo compreso quello del 'democratico' Iran .
Il problema , per l' Occidente, è se autare l'opposizione siriana è un affare oppure no . Pretendere di comandare in casa d'altri è solo un'illusione e i costi altissimi .Diciamo Ideologie e dietrologie d'altri tempi non più praticabili nel mondo d'oggi .
Ne sanno qualcosa i Francesi e gli Inglesi . Nonchè gli Americani scottati dal Vietnam e i Russi in Afghanistan e in Cecenia .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 07.08.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Perchè avete rimosso il commento sull'ILVA???????

Alessandro T. Commentatore certificato 07.08.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianni Petrucci, presidente del Coni , risponde a Beppe Grillo che aveva definito giorni fa le Olimpiadi come “un trionfo del nazionalismo”: “Questa è l’Italia che vince, che fa suonare l’inno. Datemi pure del nazionalista ma sono contento e fiero di essere italiano e di essere il presidente del Coni”.

Devo confessare che anch’io sarei orgoglioso di essere italiano e fiero di essere chiamato nazionalista, se fossi presidente del Coni e percepissi lo stesso stipendio che percepisce il Petrucci, oltre a tutte le innumerevoli agevolazioni e prebende di cui godono i potenti come lui in questo paese.
Ebbene sì, anch’io sarei orgoglioso.

Pasquale Maragià () Commentatore certificato 07.08.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Il sottosegretario all’Economia Antonio Polillo (meglio noto come la bocca della verità del governo Monti): ”Sulla spending review avevamo fretta ed abbiamo fatto tagli a caso”.

Visto? Alcuni giorni fa l’avevo scritto che i tagli non erano mirati ma venivano fatti proprio a caso…di cane e se lo dice Polillo c'è da crederci...

Massimo Minimo Commentatore certificato 07.08.12 16:04| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un chiodo fisso in testa da un bel po' di tempo:
la Turchia (che ci confina) ha appoggiato l'intervento in Siria in cambio della futura entrata nell'Unione Europea.
Da sapere che in Germania la comunità più numerosa è proprio quella turca, anche la più benestante, più di quella italiana che fino a qualche anno fa deteneva il primato come numero in quelle terre.
La Turchia entra in UE per salvarla dal declino economico. Così sarà.

Eloi Delpopolo Commentatore certificato 07.08.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento

In Libia l'intervento europeo è stato immediato, in Siria non sarebbe male che intervenisse l'Onu interponendo delle forze per riportare la pace. E dare la possibilità alla gente di scegliere i propri rappresentanti.
Basta a questo massacro : un esercito contro i cittadini.

OM 07.08.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Senza Russia e Cina dalla parte del legittimo Governo siriano, la partita sarebbe già chiusa da un bel pezzo, come avvenuto in Libia.
Perchè nel posto non si parla di queste altre due potenze?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. : Rivoglio Galeazzi nella cronaca del cannottaggio!!! Un mito.

Stefano m., reggio nell' emilia Commentatore certificato 07.08.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre di più l'impressione che l'islamismo dilagante ci trascinerà tutti quanti in un olocausto nucleare. È come una malattia tentacolare, ormai diffusa ovunque.

Robert 07.08.12 15:52| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1402 6/8/2012 LA POLITICA-CHE-NON-C’E’

Una democrazia diretta in uno Stato grande non è mai esistita- Le temperature di luglio- La balla della crescita esponenziale – Era meglio se andava ad Hammamet- Di ricatto in ricatto - Vendola-Casini, rapporti contro natura – I parlamentari si fanno un regalino - Ilvo Diamanti e il treno di Grillo- Patto Stato-mafia: la cricca s’accrocchia. A quando il veto alle intercettazioni?- Tutti i buchi dei conti leghisti- E la Lega avrebbe combattuto la mafia? – Gli elementi caratteristici del M5S- L’evoluzione del cervello- Perversioni del liberismo – I veleni di Taranto - Migranti

Nino
Viviamo in un dopoguerra senza ricostruzione
Intorno a noi macerie, morali e materiali
I nostro soldi sono finiti e l’orizzonte è buio
Pensare e agire in fretta e bene è quello che ci resta
Avere fiducia negli altri è il compito più arduo
Se esiste un’esigenza di fratellanza , questo è il momento
Astenersi Italian magliari!!
..

Per leggerlo clicca il mio nome oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 07.08.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

opsss.

leo c., roma Commentatore certificato 07.08.12 15:47|