Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo spread olimpico


medaglia_olimpica_2012.jpg
L'Italia è ufficialmente in recessione, ma il nostro spread olimpico supera senza alcun confronto quello della Germania. Mentre una medaglia d'oro teutonica è premiata con 15.000 euro, una italiana vale quasi 10 volte di più, ben 140.000 euro. A seguire 75.000 euro per la medaglia d'argento e 50.000 euro per il bronzo. Per pagare il medagliere olimpico Rigor Montis dovrà varare una manovra estiva. Citius! Altius! Fortius!

7 Ago 2012, 13:19 | Scrivi | Commenti (228) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

E così, Olimpia ha chiuso baracca, per altri quattro anni staremo in pace. Il Paese che, dal punto di vista geografico, ha dato origine a tutta questa carnevalata, chiuderà baracca tra poco, definitivamente, nel generale disinteresse.
Tutti gli altri, carichi delle loro patacche e più o meno soddisfatti del bottino, seguiranno comunque a ruota, uno alla volta, zitti zitti piano piano, come le pecore al macello.
Londra 2012, che nell'euforia dell'inaugurazione era stata accreditata della "licence to kill" (nel senso di "schiantare" ogni precedente confronto), si è guadagnata la "licence to Kitsch", a cominciare dalla Regina (in controfigura) che salta, rosavestita e appesa a un paracadute-Union Jack, dall'elicottero nel bel mezzo dello stadio; seguita a ruota dall'ultimo 007 che, con quella sua faccia patibolare, sembra lui stesso una controfigura, quella dell'ex-KGB Putin (o era proprio Vlad in persona, passato d'impeto dallo judo alla caduta libera?).
Ma ve lo immaginate Mussolini, in un'ipotetica Olimpiade del 1940? E ve li immaginate i commenti della stampa internazionale? Il nostro mascellone, perlomeno, si sarebbe lanciato di persona e a torso nudo da 10.000 metri (tanto, l'aereo per arrivare fin lassù ce l'aveva già) e, maldestro com'era, si sarebbe spiacciccato al suolo, congelato come un alpino d'Albania, o sarebbe ammarato a Fregene, un po' fuori bersaglio ma almeno tra le braccia di Claretta.
(I/3)

Sergio GREGORAT Commentatore certificato 12.08.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma torniamo a Londra. Par di capire che solo una città dove torreggia un edificio come il Gurkin, il fallico "cetriolino", poteva accogliere una coreografia notturna di ispirazione nazista, ove le torri di luce di A.Speer sono sostituite da raggi e lampi laser (più tecnologici e quindi più democratici), le fiaccolate oceaniche sono riprese pari pari, con la differenza che la marea luminosa non si adatta a formare disciplinatamente una enorme svastica rotante, bensì i cinque anelli (simbolo notorio di pace e fratellanza) che comunque poi si sollevano ... (Ibis/3)

Sergio GREGORAT Commentatore certificato 12.08.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Recitava un vecchio slogan pubblicitario di inizio '900: "Mentre tu dormi, King Lax lavora", dove King Lax era il marchio di un efficace lassativo, precursore della "dolce Euchessina".
In quel palese falso propagandistico-ideologico che sono i cosiddetti Protocolli dei Saggi di Sion, ai subdoli funzionari dei servizi segreti zaristi scappa di penna una tenue verità, ovvero che la martellante grancassa dello sport viene intenzionalmente azionata dal Potere (nelle intenzioni dell'Ohrana, quello giudaico) per fiaccare le sane forze "gentili" e distoglierle da più importanti occupazioni ... il che non sembra molto lontano da quelle che paiono essere le intenzioni dei Potenti attuali.
Prossimo appuntamento per il rincretinimento istituzionalizzato, il Festival di Sanremo. Non mancate. (III/3) Scusate, mi sono incasinato per inesperienza - Saluti a tutti

Sergio GREGORAT Commentatore certificato 12.08.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

... e scompaiono nella notte ... Ci mancava solo un bel falò di libri degenerati: peccato, avrebbero potuto utilizzare i volumi invenduti di David Irving.
Bella poi la rievocazione storica dei fasti d'Inghilterra (... ma l'Olimpiade non dovrebbe celebrare la fratellanza e l'eguaglianza tra i popoli, evitando autoesaltazioni? Alla faccia del fair play dei padroni di casa!), dalle contadinelle pseudo-medievali, belle pasciute e con i vestitini stile "Mulino Bianco", che si divertono un mondo a rilanciarsi una specie di palla di stracci; al festoso popolo dei lavoratori che marciano compatti all'ombra (è proprio il caso di dire, infatti quelli non avranno mai visto il sole in vita loro) di fumiganti ciminiere; i bambini di otto anni impiegati nelle miniere non si vedono, perchè sono intenti a scavare, appunto, mille piedi sottoterra; via via sino ad altri figuranti travestiti da locali "ragazzi del '99", che illustrano i purtoppo necessari orrori della Grande Guerra sfoggiando certe boccucce a culo di pollo (come diceva a suo tempo Emma Bonino), che nell'immaginario anglosassone dovrebbero esprimere il dolore e il cordoglio (vedi immagini del tenente Calley imputato per la strage di My Lai e quella degli imputati in tanti altri processi: la facciuzza contrita-addolorata ha molto successo nelle Corti USA e GB, pene minime garantite!) ...
Ci si sottrae solo zappeggiando da un canale di SKY (che si vanta di avere acquisito l'esclusiva della diretta olimpica) all'altro, fin quando si capita in un'intervista del prof. Donato Masciandaro (UniBocconi) che tra lo sbigottimento dei giornalisti afferma: " ... la visione americana è quella di fare di tutto perchè la nostra valuta, l'euro, salti". Punto, anzi, "period".
Non preoccupatevi, continuate a godervi le vostre vittorie o a soffrire per le vostre sconfitte (seduti a casa, col condizionatore al massimo e la birretta ghiacciata in mano). (II/3)

Sergio GREGORAT Commentatore certificato 12.08.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Allora, lo sport è sport, non deve essere trasformato, in attività da lucro! Tutti gli sport,vanno fatti per passione e basta, se così fosse si eleminerebbero vari problemi, dopping,giri di soldi pazzeschi, diversità tra appassionati che non hanno i soldi, per comperarsi le scarpe da da ginnastica! Ma perchè tutto deve essere all'esasperazione? Possibile che non si possa far tutto per semlplice passione?Ci va più coraggio a vincere i 100 metri o ad andare in miniera a lavorare , o smplicemente in catena, cosa vuol dire è fatica? Certo che è fatica, ma un conto è faticare per una cosa che piace, un altro conto è lavorare per vivere! O , no? Abbiamo grossi problemi da affrontare, le olimpiadi e lo sport in genere , non devono essere o diventare un problema in più! Purtroppo, dove si può instaurare un giro d'affari, nasce subito il lucro smodato che rovina tutto! Esasperazione è la parola d'ordine, del nostro tempo, guai a non seguire,le regole di questa società, sempre più amisura per pochi, non per tutti! Ci sono persone , che non possono seguire gli avvenimenti sportivi ed altre cose, non perchè non hanno la televisione, perchè non hanno neanche una casa, certi diranno che non è colpa loro! Ma pensate se quella persona, fosse vostra madre o vostro figlio! Vi importerebbe ancora, delle medaglie dell'Italia? Il ragionamento è il padre di tutte le soluzioni! Quindi , ragionate e pensate a come veramente migliorare la nostra società! Una buona estate a tutti!!

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 11.08.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

VI POSSO GARANTIRE CHE LO SPORT (NON IL CALCIO O GIOCO DI SQUADRA)E' FATTO SOLO DI RINUNCIE E SACRIFICI COSTANTI........

EMILIO 11.08.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Più semplicemente,le olimpiadi si possono anche continuare a fare,ma senza investire neanche uno spicciolo pubblico.I soldi devono solamente venire da:biglietti del pubblico e sponsor, STOP!!!
Se i soldi non bastasero si ridimensiona l'evento e tutto diventa fattibile.L'importante è vincere.

Simon P., roma Commentatore certificato 11.08.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Lui si chiama Antonio Di Pietro! Lui è uno di noi.

Lui parla la lingua della gente per bene di questo Paese. Lui sta dalla parte dei cittadini, dei pensionati, dei lavoratori, di coloro che campano a fatica con un stipendio da fame, di chi la vita se la suda davvero tutti i giorni e crede che - malgrado “loro” - un mondo migliore, un'Italia più giusta, equa e solidale sia ancora possibile! Lui è quello che quando va in televisione non ha peli sulla lingua e gliele canta “chiare e tonde” come farebbe un anziano che con una miseria di pensione deve pagare la badante più di quanto l’Inps riesca a dargli ogni mese, come farebbe un lavoratore dipendente che assieme allo stipendio ha visto impoverirsi diritti e aspettative, come farebbe un giovane laureato che se vuole lavorare deve sottostare a certi “compromessi”, come farebbe un onesto contribuente che paga fino all’ultimo centesimo di tasse pur sapendo che questo Stato non gli darà mai in cambio neppure uno straccio di welfare! Lui si chiama Antonio Di Pietro. Ma a ”loro” il suo dire non piace! Il suo pensare gli fa venire addirittura i brividi! “Loro” sono rimasti legati al "politichese" vecchia maniera e se non ti adegui, ti fanno fuori!
>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA SU : http://freeskipper.blogspot.com

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 10.08.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Italo MARSICOVETERE |
FORZE ARMATE NOSTRANE LEGALITA' AMORALE |
La Tata e il Tato, Arezzo
2012 libro in preparazione da alcuni anni
critica della politica militare italiana |
Tra le deformazioni delle Forze Armate le centinaia di atleti dei gruppi sportivi Esercito, Marina da guerra, Aeronautica, carabinieri, guardia di finanza, corpo forestale e polizia di Stato.
Ebbene - a parte il caso tragicomico del marciatore altoatesino dopato ma perchè tenere in ruolo tanta gente senza mai destinarli a servizio d' istituto ? Perchè consentire loro contratti milionari per pubblicità ? Perchè ancora più vergogna patteggiare con loro evasori di tasse ?
Basta sprechi !

Dott. ITALO MARSICOVETERE, AREZZO Commentatore certificato 10.08.12 05:16| 
 |
Rispondi al commento

Volete sapere la verità sul terremoto in Emilia? Www.povalley.com!!! E tutto sotto I nostri occhi diffondete!

Claudiopizzaiolo 10.08.12 02:31| 
 |
Rispondi al commento

parliamo di calcio

Patrizio Carburi 09.08.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

gravissimo il costo delle medaglie, tuttavia penso che se calcolassimo ciò che paghiamo su tutti i prodotti che siamo costretti a comprare per vivere sbiancheremmo

stefano gaggero 09.08.12 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Gli sport,in particolare quelli "poveri" sono,per molti giovani,l'unica opportunita' di emergere,un po'come lo studio,oltre a poter essere fonte di un reddito dignitoso.Per un atleta che vince le Olimpiadi c'e' ne sono altri migliaia che praticano quello sport,ovvero muovono un indotto che da' lavoro a altre migliaia di persone e toglie giovani dalla strada facendo crescere intere generazioni in ambienti sani(con le eccezioni fisiologiche).
Per arrivare a certi livelli occorrono enormi rinunce e sacrifici,la raccomandazione qui conto fino ad un certo punto,cosa rara in Italia,per entrare nei vari gruppi sportivi delle FFAA bisogna avere risultati eccellenti a livello nazionale ed internazionale,ci sono concorsi specifici e comunque i numero posti sono irrisori rispetto alla gola senza fondo della spesa pubblica.
Credo che l'invettiva di Beppe sia stata strumentalizzata e comunque non fosse diretta agli atleti bensi' alla politicizzazione di eventi che dovrebbero essere puri per valori e spirito di partecipazione globale.
Sarebbe opportuno un chiarimento in merito,con tutto cio' che accade in Italia e nel Mondo non credo sia un problema dare uno stipendio di 1500,00 euro a qualche sportivo esempio per molti giovani.

Daniele ., Roma Commentatore certificato 09.08.12 15:42| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE MI HAI UN PO DELUSO STAVOLTA.. TE LA PRENDI CON GLI SPORTIVI?

TI SEMBRANO TROPPI TUTTI QUEI SOLDI PER UNA MEDAGLIA D ORO?

HAI MAI PROVATO A FARTI 20 KM DI CORSA? OK SONO SOLDI PUBBLICI MA ALLORA TU CHE SEI
UN COMICO DOVRESTI PRIMA DENUNCIARE I VARI COMICI CHE VANNO IN RAI E PRENDONO DEI BEI SOLDONI..
TU STESSO HAI LAVORATO IN RAI.. L HAI FATTO GRATIS? LETTIZETTO LAVORA GRATIS? O VIENE PAGATA DISCRETAMENTE?

SENZA CONTARE CHE INCENTIVARE LO SPORT E' FONDAMENTALE PERCHE' E' LUNICA VERA FORMA DI PREVENZIONE DI NUMEROSE MALATTIE!

ICTUS DIABETE IPERTENSIONE PER DIRNE QUALCUNA..

DANIELE oR 09.08.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il quest'itaglia la parola d'ordine è ARRAFFARE in modo lecito o meno... l'esca del denaro e diventata inresistibile.... finchè sarà così poche buone cose potranno venir fuori.

Maurizio f. Commentatore certificato 09.08.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

mi scusi sig. Grillo, lei quanto prende al mese?

elisa biscontin 08.08.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e comunque il fatto che qualsiasi cosa si misuri in soldi è una cosa che misura lo stato di bassezza del momento che stiamo vivendo.

Stefano C. Commentatore certificato 08.08.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento

e il coni non guadagna niente per ogni oro, argento, bronzo che l'italia vince alle olimpiadi? (non è una provocazione, è solo una domanda). Una squadra che vinche la champions League porta via un sacco di soldi. Ci sarà pure un qualche guadagno da parte delle nazioni. che siano i diritti televisivi o i premi per le medaglie o i soldi degli sponsor...ha solo ed esclusivamente uscite??

Stefano C. Commentatore certificato 08.08.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

i qualunquisti che pontificano dietrologie sullo sport, del quale lo spirito olimpico è la più bella espressione, hanno mai fatto sport agonistico? credo di no, perchè mi sembra che non capiscano cosa sia l'emozione di una sfida, con la maglia del proprio paese. Hanno una vaga idea della fatica messa nella preparazione per queste sfide e della durezza delle stesse? Ve lo dice un umile ex rugbista di serie B, lavoratore e pagatore di tasse, orgoglioso di ogni vittoria sportiva di chi rappresenta la sua patria.
ps: grazie della libertà di parola che comunque date su questo sito

vincenzo carafa 08.08.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

E' vero,assolutamente vero,che gli atleti in forza alle forze armate li paghiamo noi...............ma perchè gli innumerisissimi agenti di servizio alle partite di calcio chi li paga ? Ed allora a me che del calcio non interessa nulla in quanto truffa come dimostrato dalle ultime vicende,devo pagare questo servizio che secondo me dovrebbe essere pagato dalle società. Mi sembra che ci si voglia divertire a far guardare il dito e non che cosa il dito indica. Apriamo un pochini piuù gli occhi, con la demagogia si va vicini, a proposito anche la RAI a pagato persone che a me non piacevano , eppure il canone lo pagavo io.

FRANCO GUERRAZZI, SANTA MARIA A MONTE Commentatore certificato 08.08.12 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Io di questi tipi di sport me ne fotto. Il vero oppio dei popoli è costituito da queste lugubri amenità, con i loro magna manager ed il loro codazzo di affari sulle spalle della povera gente che non puó nemmeno sbarcare miseramente il lunario.

Davide Castelli 08.08.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo comune 1500 abitanti700 pensionati 2000 ,700 pensionati,200 casalinghe,250 studenti dalle elementari all'università,2500 dipendenti pubblici...comune ,trasporti,scuola,csa di riposo, poste,forestali,forze dell'ordine,tutta gente che grava sulle casse delo stato....che naturalmente va aprendere i soldi dai 100 che rimangono,cioè gli unici che lavorano producendo ricchezza in modo che si possa provvedere tutti i fabbisogni.Ma 100 non sono pochi? E700 pensionati non sono troppi? EE
E 250 dipendenti pubblici,anzi meglio chiamrli intoccabili non sono troppi?
Questi se moltiplicati per 50000 sono i numeri dell'Italia. Ne risulta un equazione che puo essere risolta solo togliendo le pensioni a chi non le merita,non solo ai politici,manche atutti quegli statali che hanno lavorato 15 anni ed ora godono di un reddito ingiusto e dimezzando i dipendenti pubblici..se qualcuno ha qualche altra soluzione vincerà il nobel per l'economia!Meditate gente!!!!

gianpaolo buffatto 08.08.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Vi lascio un aiuto

http://difendiamocidaequitalia.blogspot.it/

Francesco P 08.08.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Senza nulla togliere al merito degli Attleti.
Sarebbe ora che qualcuno facesse pesare atteggiamenti e azioni indicibili in un momento così delicato a rischio recessione non è possibile assistere passivamente a continui privileggi delle caste e tutto ciò che gira intorno a loro non quello Olimpico.Soluzione Azzeramento totale si ricomincia da niente per avere qual cosa.

Domenico Scopelliti 08.08.12 14:35| 
 |
Rispondi al commento

io metto in dubbio questi numeri: potete postare un link ufficiale dove si riportino i premi?

sembra la classica sparata per attrarre lettori

mamma mia 08.08.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sperando che non mi bannino più preventivamete

Sinceramente, 2 post contro le olimpiadi in 2 giorni sono troppi
Anche a qualcuno non importasse niente dell'educazione all'impegno al rispetto reciproco che sopratutto sport olimpici danno, almeno si dovrebbe essere sensibili al contributo che la passione sortiva porta all'economia. Gli investimenti in promozione dello sport, se ben fatti sono quelli che hanno maggior ritorno sul tessuto economico, secondi solo a quelli in cultura. pensate solo alle migliaia di atleti amatoriali che tutte le domeniche si muovono per manifestazioni sportive alle atrezzature che adoperano.
Alcune storture ci sono, anche da parte degli atleti, prime donne stizzose, o tarantolati da stoccata, ma sono adeguameti allo show business, per tentare di raccattare qualche € in più.
Ma gli sprechi sono del CONI, delle federazioni, che sono organi politici.
Scordarsi poi che gli stadi del calcio sono pubblici e li paghiamo noi, come le forze dell'ordine e i danni che causano i tifosi, che paghiamo premi di 200.000€ per i nazionali di calcio in caso di vittoria agli europei.
Sembra proprio voler sparare sul più debole.
Meglio non disturbare qualche tifoseria calcistica

angelo b., forlì Commentatore certificato 08.08.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sport e la gestione dello stesso e come la cattiva metafora che abbiamo sicuramente ascoltato molte volte equiparare i problemi di debito di un’economia nazionale, a quelli di una famiglia individuale. La storia, pressappoco è questa: Una famiglia che ha fatto troppi debiti deve stringere la cinghia, ed allo stesso modo, se l'Italia ha accumulato troppi debiti cosa che ha fatto, anche se per la maggior parte si tratta di debito pubblico e non privato dovrebbe fare altrettanto.
Il paragone è sbagliato serve solo a confondere, per nascondere a noi la loro incompetenza.
La risposta è che un’economia non è come una famiglia indebitata. Il debito è composto in maggioranza da sprechi di denaro pubblico, cattiva gestione di risorse da parte di amministratori pubblici incompetenti e/o ladri(con la pensione di amato 32000 euro netti al mese ci pagheresti 29 pensioni a lavoratori che hanno versato i contributi per 40 anni, 3000 euro li lascio ad amato per vivere più che dignitosamente anche se il mio pensiero e diverso, ma sono contro la violenza e la vendetta); cosa ancora più importante: il nostro reddito viene principalmente dal venderci cose a vicenda. La tua spesa è il mio introito, e la mia spesa è il tuo introito.
E allora cosa succede quando tutti, simultaneamente, diminuiscono le proprie spese nel tentativo di pagare il debito? La risposta è che il reddito di tutti cala il mio perché tu spendi meno, il tuo perché io spendo meno. E mentre il nostro reddito cala, il nostro problema di debito peggiora, non migliora, votare M5S può essere la soluzione, perchè lo sport e importante per la crescita dei nostri figli e non deve essere contaminato dal malaffare.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 08.08.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

In tutto ciò, si intravede una strumentalizzazione demolitrice nei confronti di un Beppe nazionale che, da provocatore, ha suscitato una discussione, dove in primis specifica ironicamente che non esiste solo lo spread nazionale ma, anche quello sportivo. E chiarissimo che non accusa lo sport o lo sportivo ma, il meccanismo divoratrice di euro, rispetto ad altri paesi quali la Germania. Ora una domanda mi nasce spontanea e, gradirei risposte; Agli italiani, interessa avere di più un campione olimpionico oppure poter far vivere serenamente la propria famiglia? Rispondete gente, rispondete ....

Giuseppe Civitiello - Roma 08.08.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quelli che parlano di sacrifici dei poveri altleti: donate il 5x1000 dei vostri soldi, a me dello sport non frega un cazzo! Se uno vuole correre, dare calci a una palla, lanciare un peso o giocare con il fioretto puó farlo a sue spese! Punto!
In caso contrario propongo di dare medaglie e soldi a piloti acrobatici, sub, attori porno col cazzo più lungo e bla bla..
Che popolo di merda che siamo!

Aldo 08.08.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'autunno non sarà facile. Questa crisi, lo abbiamo visto con i dati di ieri, è molto pesante e mette a rischio il futuro industriale del Paese".

Ad affermarlo è il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, parlando ai microfoni di 'Radio Anch'io'.

..

nel rispeto degli atleti !

.. non vi sembra che se nazioni messe meglio di noi economicamente abbiano tagliato i premi e le spese , noi non possiamo farlo ?!?

..

naturalmente l'esempio lo dovrebbero dare i politici, ma anche tutto il mondo pubblico ..

Roberto B. Commentatore certificato 08.08.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha scritto questo post non capisce niente di sport olimpici. Non sa che fatica e sacrifici ci sono dietro una medaglia. Continui a seguire il calcio e smetta di sparare cazzate.

Daniele 08.08.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sport è uno dei settori più in crisi in Italia, spesso atleti anche di importanza nazionale sono costretti ad allenarsi in condizioni disastrose.
Pertanto ogni sostegno è bene accetto.

Lo spreco va cercato da altre parti, il che non toglie che anche nello sport, ad alti livelli, ci possano essere i soliti burocrati ed i conseguenti sprechi che si registrano nei settori pubblici.

Pierino_La_Peste 08.08.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonjour, finalmente qualcuno in Italia si é reso conto che il sistema industriale é a rischio.A me pare che il sistema industriale in Italia non esiste da moltissimi anni.
Leggete sul tema il bellissimo libero di Luciano Gallino.
Siamo fuori dai più importanti settori industriali: chimica,auto,elettronica di base e di consumo( Tv,elettrodomestici,telefonini),componentistica,ecc)
macchine agricole,treni, ecc.
Cosa produce questo paese? Ci sono ancora settori d'elite importantissimi, ma siamo tallonati da grandi paesi come la Cina,la Turchia nel settore del mobile,i paesi asiatici.
Il perché di questo disastro é storico. Ilperché di questo disastro é dovuto alla burocrazia,alle tasse,alla malavita organizzata, alla mancanza di infrastrutture.Sul fornte della flessibilità occupazionale, tutto quello che si poteva e doveva fareé stato fatto. Ma il problema rimane.
E dunque il problema non era la flessibillità, non erano le 40 forme di contratti di assunzione, così come non era l'articolo 18.
Ma su questo nessuno dice niente.
Ora il Ministro Fornero ci dice che l'autunno sarà caldo.Dopo l'estate bollente anche l'autunno caldo.Speriamo di non.
Io credo che l'autunno sarà autunnale.
Poi se i sindacati si dovessero svegliare,quando i sindacati avranno finito le ferie,allora può darsi che l'autunno sarà caldo.
Può darsi.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 08.08.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[url=http://www.louboutinshoesheelsales.com/]Christian Louboutin Shoes[/url]
[url=http://www.christianlouboutinredbottomshop.com/]Christian Louboutin shoes[/url]
[url=http://www.christianlouboutinshoescheap.us/]christian louboutin shoes[/url]
[url=http://www.bestchristianlouboutinsale.us/]christian louboutin clearance[/url]
[url=http://www.christianlouboutinoutletparis.com/]Louboutin Outlet[/url]
[url=http://www.christianlouboutindesignerheels.com/]Christian Louboutin Shoes[/url]
[url=http://www.buychristianlouboutinbridalshoes.com/]Christian Louboutin Shoes[/url]
[url=http://www.louboutintheredbottoms.com/]christian louboutin pumps[/url]
[url=http://www.louboutinshoesoutletcheap.com/]Christian Louboutin Discount[/url]
[url=http://www.christianlouboutinshopoutlet.com/]Christian Louboutin Men[/url]

pailai su, beijing Commentatore certificato 08.08.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

christian louboutin shoes
Christian Louboutin shoes
christian louboutin shoes
christian louboutin clearance
Louboutin Outlet
Christian Louboutin Shoes
Christian Louboutin Bridal Shoes
christian louboutin pumps
Christian Louboutin Discount
Christian Louboutin Men

pailai su, beijing Commentatore certificato 08.08.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

[url=http://www.buyhermeshandbagsoutlet.org/]Hermes Bags 2012[/url]
[url=http://www.cheaphermeshandbagshop.com/]Replica Hermes Handbags[/url]
[url=http://www.buycheaphermeshandbags.net/]hemres kelly bags[/url]
[url=http://www.hermesbeltsoutlet.us/]hermes outlet store[/url]
[url=http://www.hermeshandbagshopweb.com/]Hermes Birkin[/url]
[url=http://www.replicahermesbagseu.com/]Hermes Birkin Replica[/url]
[url=http://www.discounthermesbirkinbags.com/]Hermes Bracelet[/url]
[url=http://www.authentichermeshandbagseu.com/]hermes birkin bag[/url]
[url=http://www.hermes2012online.com/]birkin bag hermes[/url]
[url=http://www.hermesbagssky.com/]hermes men[/url]

pailai su, beijing Commentatore certificato 08.08.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Bene , vuol dire che questo è un altro problema da valutare , se alle prossime elezioni votate il Movimento , anche questi problemi verranno affrontati e risolti.

giorgio roveda, genova Commentatore certificato 08.08.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma dico questo.
Chi è favorevole a versare somme ai vincitori di medaglie olimpioniche, infischiandosene altamente degli altri che,non sempre per colpa loro, non son riusciti a raggiungere questa meta e che non hanno lavorato meno dei primi, queste persone favorevoli, dicevo, al remuneramento, possono benissimo effettuare dei versamenti volontari a favore dell'atleta che vogliono sostenere. Perchè devo pagare pure io? Lo sport, quale disciplina di vita, non deve essere un lavoro, ma un modo di convivere con se stessi. Accettando rinuncie e sacrifici. Ma questo metodo non l'ho impone nessuno. E' una scelta personale e quindi perchè retribuirla se è stato l'individuo a sceglierla per se stesso? I grandi atleti del passato, pagavano di tasca loro tutto quanto, pur di partecipare alle olimpiadi. Se frugate nella storia delle Olimpiadi, sapreste che ci fu un atleta americano (per essere precisi era un misto indiano un tal Jim Thorpe) che fu escluso dalle olimpiadi perchè aveva giocato in una squadra di footboll percependo una ricompensa!
Oppure che lo Stato Italiano pagò il viaggio, il sostentamento, il soggiorno alle Olimpiadi (guarda caso sempre a Londra) di Dorando Petri? E come lo ricompensò poi? Forse eriggendogli una statua o dandogli un posto di lavoro od un vitalizio? Quello panettiere era e panettiere rimase!
Perciò, "SIGNORI" che sostenete la leggitimità dei 140.000,00 euri a questi nostri atleti, mettetevi la mano in tasca e dategli i vostri soldi, non i miei!

Il Pipistrello 08.08.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento

io non chiamerei ricompense,o premi in denaro,e nemmeno loro potrebbero essere chiamati "sportivi",solo "mercenari",senza contare gli stipendi di chi appartiene alle fiamme oro,fiamme gialle,l'arma,l'esercito,ma andiamo!! si puo essere nazionalisti solo partecipare con uno stipendio adeguato,spese retribuite vedi hotel e palestre,senza contare i viaggi. ce da essere veramente fieri di tutto ciò, poi l'uscita del professor monti della bocconi, se ci sarebbe stato il governo passato al posto nostro, lo spreed sarebbe a 1200,per la serie lui e peggio di me. l'italia affonda nella melma,loro sono in ferie un mese, e noi poveri cristi non sappiamo come mandare avanti le nostre famiglie. non andare a votare e segno di virilità, e subito dopo le non elezioni andare a roma e rifare l'italia, se sarebbe necessario (credo sicuro), di fare come la Tunisia, capovolgere il regime in 24 ore e ricominciare da capo senza magnacci e mignotte al governo si intende.

giorgio gurrieri 08.08.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Certo è che con i soldi lo sport "puro" si contamina, .. il dooping è all'ordine del giorno, Alex Schwazer è stato punito, di sicuro ce ne sono tanti altri che la faranno franca ..


Negli anni novanta le regole sul dilettantismo alle olimpiadi vennero praticamente eliminate.

..
Molti atleti dei paesi dell'Europa orientale sono dipendenti statali (fenomeno dell'Atleta di stato), sono stipendiati per allenarsi quotidianamente.

..


Roberto B. Commentatore certificato 08.08.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

fresco fresco di epo il commendatore della repubblica marciatore swarzt tra medaglia oro introiti di pubblicita non voleva arrivare secondo,prima si pompa e poi piange lacrime di coccodrillo perchè beccato in flagranza spero per lui che non faccia la fine di pantani
... sempre più giù lo spreed olimpico

emi m., crema Commentatore certificato 08.08.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Esatto, non mi piace neanche che l'Italia si sia distinta per l'uso delle armi, bianche o nere che siano, tutta gente dipendente dello stato, fiamme gialle e forestali, che trova il tempo di dedicarsi anche a questo, già sono pagati dallo stato e magari anche agevolati dallo stato per potercisi dedicare, perchè dargli ancora tutti questi soldi?

un'arrabbiata 08.08.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Almeno gli atleti che guadagnano i soldi perchè hanno vinto un medaglia si sono fatti un mazzo tanto durante tutto l'anno sudando e soffrendo tante ore al giorno, al contrario di tanti politici(Tutti?!) che guadagnano senza aver faticato per niente!!

Iren Toccafondi 08.08.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Se questa è la verità, chiedo di abolire le olimpiadi fin d'ora! Questo schifo di macchina da guerra che premia sempre i soliti pochi deve finire una volta per tutte! Lo sport deve, finalmente, essere un beneficio per il corpo e per la mente e non una competizione commerciale! Guardiamoci intorno e ricordiamoci da dove veniamo e dove andremo a finire...sono certo che potremmo essere molto più sportivi e civili.

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 08.08.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sport va tolto del tutto, va proibito fin dalle scuole.
Lo sport accende il senso di competizione, di "guerra".
Basta con la libertà di fare sport, togliamo tutto.

Gabriele Arcangeli 08.08.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Osservate per favore i moralisti del CXXXX che fanno una grande storia del fatto insignificante che un atleta e' stato squalificato per doping !
In un mondo dove la competizione e' dappertutto cominciando dalla scuola , dal lavoro , e nella sociata' dove cane mangia cane , tutti gli ipocriti che chiudono un occhio o due riguardo alle maleffate dei politici che dirottano denaro del partito senza contare la corruzzione endemica , ora fanno una grande storia di un episodio insignificante . Cosa vi aspettavate quando si vive in societa' ipocritta come questa dove successo porta denaro e notorieta' ? Bisogna essere forti e non cedere alle tentazioni della droga nonostante il fatto che le fognie d'Itaglia sono piene .? E' tutto da ridere .
Fregare il sistema e' una delle piu' grandi soddisfazioni nel mondo . Mi dispiace che non sono un atleta .........
Ora i politici faranno di questo poveraccio un Capro espiatorio per dare un esempio ...... Si si, grande esempio dai politici ! tutto va in malora e la colpa e' di chi si e' drogato per le olimpiadi .

escapee from OZ 08.08.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Già purtroppo mi sembra d'essere nella DDR di passata memoria dove la vetrina sportiva doveva coprire un retrobottega di miseria e di dittatura.
Oltre allo spreco morale e materiale dei premi per le medaglie resta il fatto ancora più vergognoso che questi atleti sono nella quasi totalità dipendenti pubblici. Per chi non ha ancora capito vuol dire che gli paghiamo lo stipendio e relativa pensione come pure un premio di produzione, nel caso di vittoria, che un operaio impiegherebbe un decennio per accumulare.
Vi sembra questa l'immagine che l'Italia deve mostrare al mondo? Quel medagliere che ci costerà qualche milione di euro, tolti da ben più urgenti e meritevoli spese, ogni volta che viene citato dall'informazione di regime mi fa' girare le palle che se esistesse la disciplina olimpica per questa specialità l'Italia non avrebbe problemi a riempire il podio. E senza bisogno di spendere 1 euro!

Paolo Andrea 08.08.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

E poi c'e la prendiamo con la CULONA ma dai....!!!!!

Renatocarraro 08.08.12 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Non me ne frega niente dei sodi che danno agli atleti per allenarsi e andare alle olimpiadi, sono tanti o sono pochi rispetto a quello che fanno? non lo so. Di sicuro so che mi danno delle belle emozioni e questo, per me, giustifica la spesa. Chi non mi da delle belle emozioni, anzi mi fa solo arrabbiare e vergognare, vorrei avere tra le mani in certi momenti...
Ieri in ultimo l'uscita del professore sullo spread del governo precedente....vergognoso, super vergognoso....non per difendere l'operato di quel governo, ma per onestà intellettuale. Il nostro professore va all'asilo e alle elementari? perche solo alle elementari si imparano certe scuse. Che vergogna!

Mauro Boano 08.08.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento

E' la mentalita in un "momento" di crisi che dovrebbe essere diversa !
..
non voglio discutere se i premi siano giusti o meno !..

.. i questo momento quasi tutte le altre nazioni, in accordo con gli atleti, hanno ridotto i premi .. e naturalmente anche le spese di gestione !

.. in Italia invece ancora si continua come nulla fosse , come se stessimo vivendo anni di Boom economico !
..

come sempre a noi cittadini vengono chiesti sacrifici, dobbiamo rinunciare alle ferie e cercare di sopravvivere !
..

in tutti gli altri settori a cominciare dalla politica, ma in questo caso anche nello sport , non si chiede nulla !

..

ribadisco che in altri paesi i premi sono stati ridotti e tutti, anche gli atleti non ci hanno trovato nulla di strano !

Cordialmente

Roberto B. Commentatore certificato 08.08.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento 5 Stelle grida:..VENDETTA!! e ci vendicheremo!...contro una classe politica e partitocratica rea di aver pensato a spartirsi il Potere,affari,e privilegi...VENDETTA!!!...hanno tradito la democrazia,la libertà,e umiliato il Popolo Italiano!
Solo una parola dovrà caratterizzare la n/s campagna elettorale e cioè: VENDETTA!!!
La Chiesa si prepari e preghi...perchè faremo i conti una volta per tutte!...dovranno ricevere una lezione, dura, tale da farli capire che non si devono intromettere nella Politica di un paese libero e democratico!.
Ci vediamo in Parlamento e la rifaremo noi la vera Spending Review...!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 08.08.12 07:50| 
 |
Rispondi al commento

E per dirla tutta. Certo che i campioni ce li paga qualche filantropo e qualche volontario spesso ex campionioni. Non Voi con le Vostre tasse. Se non ci credete andate a chiedere a quasiasi società sportiva per giovani che aiuto ricevono dalle federazioni. Solo una misera foglia di fico dei corpi militari per atleti di vertice, e manco x tutti, a giustificare l'esistenza delle federazioni e del coni
Ribadisco
MA ADATE AFFANCULO VA!!!!

angelo b., forlì Commentatore certificato 08.08.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post se la prende con gli atleti, che sono l'anello debole della catena, senza guardare alle storture dell'organizazione dello sport in Italia, che e un'altro poltronificio.
Andate avedervi come è seguita e incentivata la pratica sportiva in paesi come Francia,Germania Svezia,Danimarca. E come sono seguiti e coccolati li gli atleti, quanto si investe in strutture e pratica diffusa dello sport

angelo b., forlì Commentatore certificato 08.08.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento

sono figlia di un olimpionico maratona alle Olimpiadi di Citta del Messico correva l'anno 1968.
Sono fiera di essere figlia di mio padre il grande Gioacchino de Palma, che dalla FIDAL non ha mai visto una Lira, ma fu fatto assumere a Terni dalle Acciaierie per allenarsi 10 ore al giorno sacrificando moglie (17 anni e figlie. Non c'era quando siamo nate. Non ha vinto una medaglia e pagare l'affitto era difficile, no frigorifero, no lavatrice, no televisione. Ecco come la federazione compensa i suoi atleti. 42 Km di fatica e sudore e partecipare alle Olimpiadi una sola volta.
Per di più mio figlio gioca a rugby uno sport dove se ti va bene guadagni 2000 euro al mese a prezzo di sacrifici enormi. Non una struttura (si utilizzano i campi di calcio gentilmente concessi da società microscopiche dove per iscrivre un figlio ti chiedono 250 euro annui) Certo loro i campi se li possono permettere come i borsoni ecc. ecc. Il rugby si gioca con le cose più vecchie che hai, è la maggior parte delle volte gratis, ma viene disprezzato e considerato sport minore. Un rugbista si fa il mazzo 100 volte un calciatore e per vivere deve anche lavorare. Sapete quanto guadagnano i fratelli Bergamasco Star del rugby italiano? non arrivano a 5000 euro al mese. Vergognoso. Incentiviamo gli sport minori dove Veramente si sputa il sangue e distruggiamo il mondo del calcio corrotto e diseducativo.

francesca de palma 08.08.12 05:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che la critica che si muove in questo caso sia riferita al fatto che 140, 80, 50 mila euro vanno ad una sola persona e non allo sport in generale.

Diamo 15 mila euro a chi vince come in Germania e creiamo strutture e attrezziamo le palestre per fare sport, qualsiasi sport, forse di campioni ne verranno fuori ancora di più no?!?

Giulio Guerriero 08.08.12 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Molti qui se la prendono con Beppe dicendo che i premi sono giusti, che e' gente che si sacrifica, che in altre nazioni gli atleti sono seguiti e stipendiati molto meglio...

Seguendo il vostro ragionamento, allora, tutti i quarti classificati, che e' gente meritevole e che comunque si e' sacrificata ugualmente, solo un pelino piu' sfigata, che dovrebbero fare, spararsi?

E' proprio questo il punto. Lo capite che i premi spropositati e stratosferici sono un modo per incentivare ori per propaganda nazionale e per lavarsi la coscienza, dopo che allo sport in questo Paese, tranne qualche eccezione miliardaria sponsorizzata tipo calcio, non si danno le possibilita' che merita, tipo vivai nelle scuole, impianti decenti, agevolazioni ai piu' bravi...La stessa storia delle scuole e delle universita'.

Ci son giusto i corpi militari a tamponare un po' le falle.
E allora, non fanno ancora piu' rabbia queste regalie una tantum a pochi, non sarebbe meglio investire in una cultura sportiva diffusa, che certo porterebbe a molti piu' campioni e comunque bravi praticanti, e meno isterici di questi, troppo caricati di responsabilita', troppo coccolati ed esposti ai media?

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 23:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi i puttini BERLUSCONI E MONTI si sono ammusoniti...i due fidanzatini si tengono lo screzio.
Cattivaccio hai detto che se stavo io lo spread arrivava a 1200...
Non è vero, io volevo dire nel contesto...bla bla...visto che sono un tecnico ti vengo a riparare il rubinetto a casa ..cosi facciamo la pace.

Fottutissimi bastardi...che possiate fare la stessa fine vedi sotto----

07/08/2012 20:54
Teramo, s'impiccano coniugi anziani
20.54
Teramo, s'impiccano coniugi anziani
Due anziani,79 anni lui e 75 lei,si so-
no impiccati nel Teramano, uno accanto
all'altra, nel garage della loro casa.
Li ha trovati il figlio, che abita nel-
lo stesso villino, nella campagna di
Ancarano.

I due coniugi non hanno lasciato alcun
biglietto, nessuna spiegazione del tra-
gico gesto. S'ipotizza che il duplice
suicidio sia legato alle difficoltà e-
conomiche attraversate dalla famiglia,
in particolare dal figlio cinquantenne,
un artigiano gravato di debiti.

PER PIACERE UNA PREGHIERA PER CHI CI HA LASCIATO.

peppiniello G. Commentatore certificato 07.08.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Se il m5s le elezioni dobbiamo ritirare le nazionali da tutte le competizioni europee, mondiali, ed olimpiche, licenziare tutto il coni, imporre una supertassa per chi si abbona a SKY , vietare lo sport ai bambini così da prevenire la formazione di nuovi futuri atleti. Lo sport va abolito a livello agonistico, ci vorrà del tempo ma il m5s ci riuscirà

c.f.k 07.08.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E tutto questo è sobrieta'ed equita', e supermario chiede scusa a sua maesta'. Monti sei una merdaccia fantozziana (scusate lo sfogo scurrile ma quando ce vo' ce vo')

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma si, chiudiamo le palestre, che me frega a me dello sport, tutti soldi buttati via.
Intanto che ci siamo via musei e teatri, che si mangia sta cultura?
ma via anche la scuola, quanto ci costa? Tutte braccia rubate all'agricoltura.
A lavurà barbun
In momenti di crisi: risparmiare, risparmiare.
Naturalmente Petrucci e tutti gli altri poltronissimi di federazioni sportive il cui sport non hanno neanche praticato, vanno bene. Li no non c'è spreco? Noooo

angelo b., forlì Commentatore certificato 07.08.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora non avete capito, pagateli voi con le vostre aziende questi campioni se li sostenete!!! I soldi pubblici, in questo momento tragico che ha portato migliaia di persone alla miseria, non vanno sprecati in mere consolazioni ideologiche! C'è gente che è alla FAME! Ma questo ovviamente non riguarda tutti giusto?
Certo, ovviamente se pensiamo ai fior di milioni di sperperi unanimemente considerati, questi sono spiccioli, ma poco importa essi possono essere vitali per una scuola o un ospedale! Povero Beppe forse stai veramente sbagliando a dar voce a tutti...il risultato è che indichi la luna e guardano il dito. Pazzesco.

Norman F. 07.08.12 22:04| 
 |
Rispondi al commento

VORREI RICORDARE CHE LA MAGGIOR PARTE DEGLI ATLETI HA UN LAVORO( POLIZIOTTI, FINANZIERI, VIGILI DEL FUOCO...)

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 07.08.12 22:03| 
 |
Rispondi al commento

ma basta, basta essere contro tutto e tutti. 140.000 euro, per essere tra i migliori al mondo in quello che fai, per aver sudato e spesso sacrificato una vita intera per farlo. perchè beppe, non dici che in germania questi sportivi vengono seguiti e ben pagati per tutta la vita e non solo se vincono una olimpiade come da noi? è periodo di cazzate caro beppe...?

gianni alberto passante Commentatore certificato 07.08.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

140000 euro per farsi un mazzo per molti anni non mi sembra poi una gran cifrona.... se all'anonimo che ha scritto il commento sembra un affarone si accomodi e faccia vedere di cosa è capace alle prossime olimpiadi.


p.s. ma come si fa a far passare un minipost del genere? stiamo cercando di abbassare il consenso per paura di vincere le elezioni?
Mi ricorda la solita strategia del pd che quando è in vantaggio immediatamente si mette a dire boiate per perdere..... non ci metteremo anche noi a fare l'inciucio? diciamo che è una svista per questa volta...

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 07.08.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Beh, niente di strano.

Da 2000 anni "panem et circenses" fino a oggi presso l'italietta mediaset-premium

Ovviamente i tg italioti tutti addosso a Grillo per averlo ribadito l'altro ieri

Di questo invece non ve ne parlano www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com

Mario 07.08.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Dall'alto del Parlamento a Roma, con echi provenienti da Bruxelles e con il placet del Quirinale un sola voce un solo urlo un solo commento: LAVORATORI PRRRRRRRRRRRRRR...

PER CHI NN LAVORA POI UN ALTRO COMMENTO: BAMBOCCIONI SFIGATI TESTE DI CAZZO..NON SUDATE MAI..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 07.08.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

PSEUDO RINNOVAMENTO UNIVERSITARIO
In questi giorni, alcuni quotidiani hanno dato la buona notizia: in base alla riforma Gelmini, dovrebbero scomparire le facoltà universitarie dando vita a macro-dipartimenti inter-universitari. Per esempio, c’è una facoltà di Agraria composta da due dipartimenti. Questi due dipartimenti dovrebbero sciogliersi ed accorparsi con altri di aree diverse come quelle di architettura, d’ingegneria, o di veterinaria. Di conseguenza, sul territorio rimarrebbero solo macro-dipartimenti e niente più facoltà coi rispettivi presidi, consigli di facoltà e segreterie di presidenza. Invece, accade che l’attuale facoltà d’Agraria di cui ho fatto l’esempio, scompare come per legge, ma i due dipartimenti che la compongono si riuniscono in uno nuovo, senza accorparsi con altri di aree attigue, o di differenti atenei. Cambierà l’etichetta della vecchia struttura che non si chiamerà più facoltà, ma dipartimento di Agraria. Il vecchio preside ne sarà il direttore e tutto resterà come prima.
Come se il C.O.N.I. decidesse di abolire il vecchio campionato di serie A ed obbligasse le squadre a competere con alcune di altre nazioni, all’interno di un campionato più vasto. In ottemperanza alle direttive del C.O.N.I., i consigli di amministrazione delle società sportive decidono di formare un nuovo torneo che invece di definirsi campionato di serie A, si chiamerà Campionato di Prima Serie. Le squadre sarebbero tutte italiane e con identici giocatori, come prima. Però, per salvare l’apparenza, alcune squadre avrebbero nomi stranieri.
Morale della favola: ci massacrano di tasse e ci prendono in giro. I vecchi equilibri resistono ed i corrotti continuano a mantenere gli scranni di sempre.
Giuseppe Costantino Budetta

Giuseppe C. Budetta 07.08.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento

E' bello essere parlamentare... una vita alla grande.. stipendio benefit e bla bla in televisione se ne hai voglia e quando ti senti pronto e preparato... deglia ltri nn me ne fotto un cazzo specie nel periodo di ferie.. guadagno bene e ciò mi basta...
Che bello essere parlamenater.. quella mignottona di turno mi ha degnato di uno sguardo..ora le mando un omaggio e cosi metto pure su famiglia..che belllo tra poco mi scelgo casa certo i prezzi son alti ma con la'iuto degli amici ed un mutuo a tasso superagevolato qualcosa di decente riesco a spuntare..mi spiace per gli altri italiani ma io nn che posso risolvere tuttti i problemi del mondo..vado a votare qualcosa di buono alla camera giusto per tenermi la coscienza a posto e poi via.. su per il mare...al rsesto poi si penserà domani
P.S.: LAVORATORIIIII prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 07.08.12 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Monti è il parassita burocratico assoluto.
Quello che aggiusta i conti e chi è fuori "chi se ne fotte" mentre chi è dentro mantiene il proprio PRIVILEGIO!! Questo al di là di qualsiasi condizione in cui versa il Paese. Per liberarsi di Monti bisogna introdurre le remunerazioni agganciate al debito pubblico ovvero più c'è debito meno soldi si devono dare a chiunque, compresi gli sportivi!

mario mario Commentatore certificato 07.08.12 19:45| 
 |
Rispondi al commento

E si certo 32.500€ l'anno, se vincvi,per gente che si fà un mazzo così, spesso campa solo grazie agli stipendi dei corpi di polizia o esercito, avendo iniziato uno sport sin da banbino rinunciando a week end e vita sociale, con gran sacrificio e passione dei genitori, e la prospettiva a fine cariera di andare a servire in quell'arma
E' PRPRPIO UNO SCANDALO!!!!!!
E quei poveri tedeschi, costretti a girare in audi e a raccattare qualche spicciolo dall'adidas, perchè non gli devolviamo parte dei premi degli atleti italiani?
Si si certo salviamo i nostri giovani dallo sport, mandiamoli a ballare al cocoricò finno alle 6 di mattina, si si mettiamolo ne programma del M5S

MA VAFFANCULO VA !!!!!!! Non aveate niente di meglio da scrivere

angelo b., forlì Commentatore certificato 07.08.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo, anche la virgoletta, la briciolina bisogna denunciare, ma non continuare a commentare solo e soltanto quella tralasciando magari problemi ben più gravi... andare oltre...
Dormire o fare solo chiacchiere fissandoci su quisquiglie (anche brutte) non serve un cazzo! Svegliaaa!!!
Svegliamoci da questo torpore infernale e demoniaco per non perire e lasciare ai posteri un mondo altamente disonorevole! Infernale e demoniaco... sììì... perchè "LORO nell'oro putrido" tali sono e, con una maschera fanno credere di essere paradisiaci, scaraventando tutto il loro fango su di noi, poveri cristi sempre tassati e sempre pagatori... Non facciamo che il tempo resti ancora bloccato, fermo nel nostro paese. L'arretratezza c'è? Sì! La ripresa c'è? No! Neanche l'ombra! E allora sveglia... eliminiamo una buona volta la partitocrazia, i partiti politici e tutti quelli che li appoggiano... riscriviamo la storia... non solo quella dal '48 ad oggi, ma anche quella di prima...100, 150 anni ed oltre... C'è ben altro orgoglio da riappropriarci, mooolto più grande degli attuali semplici giochi, concorsi, gare, sondaggi.

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

ma sul serio vi da fastidio che uno prenda solo 140000€ per un oro olimpico?
ma gli sprechi altri riprendetevi
gli atleti olimpici sono l'unica cosa che mi rende fiero di essere italiano per il resto e' tutto da rifare

camillo massaru 07.08.12 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RECUPERO DEL CREDITO.

RECUPERO DEL CREDITO.

RECUPERO DEL CREDITO.
SE UNA PERSONA HA LAVORATO HA DIRITTO DI ESSERE PAGATO ED E' COSI' IN TUTTI I PAESI CIVILI.
IN ITALIA, A CAUSA DELLE LEGGI E DI CHI E' PREPOSTO A MIGLIORARLE, NON ESISTE IL RECUPERO DEL CREDITO ED E' DIMOSTRATO DALLA CLASSIFICA MONDIALE CHE SIAMO INSERITI DIETRO I PAESI AFRICANI COME NAZIONE PREFERITA PER IL RIOTTENIMENTO DEL DENARO DOVUTO DAI DEBITORI. IN QUESTO MODO, OLTRE A SPAVENTARE GLI INVESTITORI STRANIERI, SI METTONO IN DIFFICOLTA' TANTE AZIENDE ITALIANE CHE SONO COSTRETTE A CHIEDERE IN BANCA PRESTITI CHE NON SAREBBERO NECESSARI, SE I CLIENTI AVESSERO SALDATO IL CONTO. ORA E' VERO CHE LE BANCHE NON SONO UN'ASSOCIAZIONE BENEFICA, MA, IN QUESTA ITALIA SOVIETICA, SE CI FOSSERO PARLAMENTARI MENO RETROGRADI E CORPORATIVI AVREMMO UNA RIDUZIONE DELLE LACRIME NEI CONFRONTI DEGLI ISTITUTI DI CREDITO.

giovanni b. Commentatore certificato 07.08.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
gli italiani sono dei veri signori. Con le pezze al c. ma sempre signori. Ci facciamo massacrare e derubare da settant'anni ma abbiamo sempre tanto entusiasmo per lo sport e per la squadra del "quore" che non c'è disgrazia o preoccupazione che lo possano smorzare.
I "padroni" lo sanno e ci "marciano" profittevolmente. Perchè dovrebbero dedicarsi un po' agli incendi che stanno devastando il nostro meraviglioso meridione o alla tutela dei cittadini quando il bla bla rende di più ?
Hanno altre cose a cui pensare. Attorniati da corazzieri lucenti e corruschi, ereditati dal Re "sciaboletta", stanno già facendosi preparare il fiume di discorsi e retorica con cui invereranno la loro onerosissima (per noi polli) "autorevole" presenza.
Per favore NON MOLLARE.
Flavio Giuliano

Se penso poi a Monti e a Draghi mi chiedo se occupano i loro altissimi posti per qualche premio di enigmistica vinto alla Bocccoooni.
Non si riesce davvero a capire cosa propongano, cosa ci aspetti e, in definitiva, quale rimedio si apprestino a predisporre. Dicono e non dicono; promettono e smentiscono; parlano ai loro compari che sicuramente sono gli unici a capirli e a...guidarli.
BEPPE NON MOLLARE
flavio giuliano

Lino C., Genova Commentatore certificato 07.08.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

gli atleti Olimpici meritano il successo arduamente conquistato. Il premio per i loro trofei dovrebbero bastare al proprio fine. Niente sodi ma solo la medaglia. I problemi italiani sono ben diversi. Sono le trattative Stato-Mafia e sopratutto la classe politica attuale che le ha permesso. M5S, ho fiduccia cambierà questo stato di cose.

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 07.08.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Mah! Con tutto il rispetto per gli atleti, per i loro sacrifici, per le gare olimpiche, per le medaglie..., i problemi nostri sono altri, gli sprechi nostri, per colpa di un sistema italico di merda, sono tantissimi, sono talmente tanti che, a confronto, quelli olimpici sono briciola, che comunque sono cose ingiuste, vergognose e bruttissime. Un solo centesimo di euro? Pure quello è importante per noi poveri cristi italici per poter sopravvivere un altro secondino prima di perire nell'oblio generale. E allora che cazzo è (non capisco): Inno, Unità, Fratelli, Italiani, Europa, Europei, Comunitari, Spread, vero o falso, fiducia o non fiducia, imposizioni o non imposizioni, ce lo dice l'europa o non ce lo dice l'europa, germania o non germania, merkel o non merkel(la dà o non la dà?), montis o non montis(salvatore di chi?), amministratori o disamministratori, chiacchiera-chiaaaa..., parola in più, parola in meno... non me ne fotte più un cazzo... e jatevenne... afangulo a tutti quanti..., E questa sarebbe l'Italia europea? Un specie di Paese non Paese, una specie di Paese europeo per un verso, ma non europeo per altri versi, ormai saturo di tante stupide animelle di merda che si sbrodolano nel fango più putrido. L'orgoglio, la dignità, il benessere, la giustizia, l'onestà, la creatività, l'arte, la bellezza, i primati, ecc., ecc. esistono ora? Ma quando maiii... Non esistonooo... roba passata, roba vecchia e seppellita, quei grandi personaggi, quegli eroi non sono più tra noi,... e al loro posto la merda è andata sempre più sopra infangando e succhiando fino all'osso il popolo... Gli stronzi politici:"Ce lo chiede, ce lo impone l'Europa, ancora più sacrifici! C'è ancora crisi!"
E allora che cazzoooo è sta Unità Europea??? Che cazzo è sta Unità Italiana??? Similis cum similibus. Tasse allora, poi sempre tasse e sempre più tasse da ogni direzione e nulla cambia. I Porci sempre più ricchi e i mammalucchi pecoroni sempre più nella fossa. Afangulo pure l'olimpiade...

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento

io non punterei il dito verso gli atleti. è gente che si fà il mazzo per anni per arrivare a quei livelli... basterebbe mettere in pari i premi da assegnare alle medaglie!

Domenico R. 07.08.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma io, in questo nostro Paese, non mi meraviglio più di nulla. Parliamo giustamente dei 140000 euro a medaglie d'oro italiane risultando impopolari e nessuno calcola che per guadagnare quanto guadagna di media un calciatore di serie A in un anno un operaio dovrebbe lavorare circa due vite per 40 anni di lavoro. A me piace il calcio e tifo per la mia squadra un pò come tutti nella nostra nazione ma proprio non concepisco situazioni del genere. I nostri anziani, dopo una dignitosa vita di lavoro, ormai, sono ridotti a cercare gli scarti di frutta e ortaggi alla chiusura dei mercati rionali o a rivolgersi alla Caritas per un piatto di pasta. Immagino che se nel primo caso Beppe Grillo ha perso un voto, io sto richiando la lapidazione. SVEGLIA ITALIA, SIAMO DAVVERO ALLA FRUTTA... ANZI, NEMMENO, AGLI SCARTI DELLA FRUTTA!

Giuseppe C., Roma Commentatore certificato 07.08.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

eccone un altro con la storia della recessione.

allora, tanto per cominciare quest'anno non è bisestile ma trisolare, poi se c'era ancora gheddafi e berlusconi l'energia costava meno e le battone di piu'.
Devi anche considerare che lo spostamento dell'anticiclone delle azzorre ha praticamente spostato la produzione della fiat all'estero.
E le medaglie dei tedeschi costano meno perche' siccome loro stanno peggio che di noi, non possono permettersi di comprarle. Eppoi meglio pagarle di piu' che avere quella culona della merchel.

saluti.

alberto rossi 07.08.12 18:52| 
 |
Rispondi al commento

era difficile riunire tante ovvietà prive di significato ottimo

renato matteucci 07.08.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi posso dire soltanto che la cosa mi fa alquanto schifo e lo so soltanto adesso che ci sono persone che sono pagate dallo stato o meglio pagate da noi cittadini per allenarsi e fare solo sport (CHE A PARER MIO NON SERVE A NULLA AVERE TALI ATLETI). Mi fa ancora piu schifo che gli atleti prendono anche tanti soldi e non pochi!!!!!
Mi fa ancora piu schifo dicendovi che io pratico uno sport non conosciuto tanto in Italia ma molto affermato in America e dove ho vinto i mondiali del 2010 e del 2012 e nessun giornale si è degnato di darne la notizia e tanto meno non percepisco alcun soldo da parte dello stato.
Lo sport in questo è il gioco del flipper e se volete potete anche digitare il mio nome su qualsiasi motore di ricerca o potete ancdare su questo sito: http://www.ifpapinball.com/tag/daniele-celestino-acciari.
L'Italia ormai la vedo solo un paese marcio tutto da rifare dove ognuno pensa ai fatti suoi e basta, a partire dai politici fino all'ultimo individuo ed inconsapevolmente si stanno dando tutti la zappa sui piedi e non capisco come nessuno riesce a ribellarsi a questo sistema. Si dice che c'è crisi e che si deve risparmiare ma poi scopri che ci sono sprechi assurdi su tutti i fronti e pensare che io svolgo la mia attivita usando i miei giorni di ferie,i miei soldi e tutto il resto di tasca e per conciliare tutto faccio i salti mortali. A questo punto penso che questi atleti dovrebbero prendere me da esempio!!!

Daniele Celestino Acciari 07.08.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

UN ATLETA STRANIERO HA DEDICATO LA MEDAGLIA AGLI OPERAI DELL'ILVA DI TARANTO, I NOSTRI ATLETI NON HANO DEDICATO NESSUNA MEDAGLIA ALL'ITALIA SFRUTTATA O SUICIDATA, INVECE DOPO QUANDO AL LORO RITORNO SI FARANNO VEDERE CON NAPOLITANO E MONTI, NESSUNO SI RICORDA MAI DI QUELLI CHE LAVORANO.

tony m., treviso Commentatore certificato 07.08.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento

L'italia è il paese delle "lodi e delle glorie" vorrei vedere se questi professionisti andassero a lavorare...anzi lo scrivo in maiuscolo A LAVORARE....come i comuni mortali cosa combinerebbero...
Abbiamo scuole sportive militari(accademie dello sport)...ci costano uno sbotto...e noi si deve pagare i Ticket Sanitari..porta L'Isee...la dichiarazione dei reditti...poi devi aspettare 1,2,3 mesi- quando va bene-per una visita o un esame!
Del resto un paese di FALLITI si deve rimpiattare dietro le manifestazioni per esaltare il Nazionalismo!..siamo falliti...e la gente va distratta, perchè non presti attenzione ai veri problemi!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.08.12 17:29| 
 |
Rispondi al commento

a tutti coloro che criticano questo articolo dico non guardate il dito,guardate cio' che il dito indica.

Dado Q., abruzzo Commentatore certificato 07.08.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

e una vera vergogna sentire quanto spreco fanno tutti i politici coi soldi del popolo pagare tutti quei soldi per queste medaglie e peccato mortale , e pure il popolo che e bastardo sapendo che siamo in queste condizioni dovevano rifiutare quei soldi tanto nessuni li ha abligati a fare lo sport sono loro che anno passione e piacere io melaprendo pure chi dirige lo sport che non fermano tutto questo denaro io sono contraria a dare molti soldi per qualcosa che non ti abliga nessuno e che spesso non fai neppure bene. enza da roma

enzachianello 07.08.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento

And in England, our children have sports training not just at college level, but at High School. Every state school in England has its own campo calcio and full size 800 metre running track, and nearly every school also has its own swimming pool. From age 11 to 18 I had full professional training in my state school for football, swimming, diving, running, hockey, basketball, long jump, high jump, javelin, cricket, shot, discus, indoor gymnastics, everything in fact that is necessary to train to near Olympic standard. I was not even good at any sports and not interested, but it was compulsory, that is to say, free, included in the standard curriculum. My school also had a full classical orchestra.
But my own children have grown up in Italian state schools where there is not even any toilet paper given in the toilets. They were given nothing at all in Italian state school that I had in British state school. Not even the school books in Italy were free. So perhaps the military expense for Olympics is not so bad for Italy after all, because it is money that has been saved from education. You took it from your children and gave it to your army.

Adam Nixon 07.08.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fortuna che "schwazer il marciatore" ci ha fatto risparmiare.... hi hi hi

enrico c., sestri levante Commentatore certificato 07.08.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

E a Pechino avevano anche chiesto la defiscalizzazione dei premi! Questi pseudoatleti sono soltanto dei cialtroni mantenuti, dal primo all'ultimo, nessuno escluso. Ecco perchè tifo sempre contro gli atleti italiani.

Taylor F., Reggio Emilia Commentatore certificato 07.08.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe avanti così basta con le sovvenzioni statali, se non ci sono soldi per le pensioni e per la sanità,se le imprese falliscono e lo Stato se ne fotte, non si può continuare a foraggiare giornali,sport maggiori e minori e tutto il verminaio politico-mafioso.
Capisco che lo sport dovrebbe essere tutelato perchè è una cosa bella e sana ma in italia non possiamo permettercelo dobbiamo azzerare tutti i finanziamenti che non servono ad incrementare il Pil..per adesso poi si vedrà.

Francesco D. Commentatore certificato 07.08.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre, però, vedere militari che invece di fare la guerra (si fa per dire) fanno spettacolo col servizio meteo, coi giochi olimpici, e con comparse in spettacoli televisivi di vario genere, dà un pò fastidio! Già il fatto che ricoprano ruoli impiegatizi nei tanti ministeri a discapito della sicurezza in tutti gli ambiti, è discutibile, ma saperli a fare spettacoli o a vincere ori a spese del contribuente costretto a pagare medaglie e stipendi, beh... non che dia proprio fastidio ma, sicuramente, sottrae valore all'oro!

armando spisani, esperia Commentatore certificato 07.08.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

...PAROLE SACROSANTE: FUORI I SOLDI DALLO SPORT!

Gabriele Alfano Commentatore certificato 07.08.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ricordando ancora una volta che non tutti gli atleti italiani fanno parte di una forza armata,
ricordiamo la grandissima Valeria Straneo
http://www.radiogold.it/notizie/in-primo-piano/2012/08/06/valeria-straneo-stupisce-il-mondo-a-londra-e-ottava-e-ora-vado-a-new-york-44418.html
ignorata dai media ...

invito il Movimento 5 Stelle di non creare elite di atleti (entrati per raccomandazione) alle forze armate , ma di creare un elite di atleti facenti parti di gruppi sportivi e che siano premiati per meriti sportivi. Invito poi il movimento 5 stelle a rimettere in sesto le fatiscenti strutture sportive in giro per l'Italia che non permettono ai nostri ragazzi di emergere.

Oggi emergono solo chi ha forti raccomandazioni per entrare a far sport in una forza armata , la solita storia .



Graziano M., roma Commentatore certificato 07.08.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che non sono proprio d'accordo con quanto espresso in questo post.
Io credo che sia giusto premiare gli atleti di sport minori (alla fine in Italia ogni sport eccetto il calcio appartiene a questa categoria) che raggiungono un traguardo importante come una medaglia olimpica.
Sì molti lettori hanno espresso il loro disappunto riguardo questo argomento anche se secondo me non hanno ben chiara la situazione italaina degli sport individuali che non hanno molto seguito e di conseguenza non hanno sponsorizzazioni.
Tutti gli italiani che abbiamo visto durante la cerimonia di apertura hanno compiuto incredibili sacrifici fin da bambini per poter trovarsi lì e non mi sembra esagerato il bonus che il coni offre per ogni medaglia.
Riguardo al fatto che tutti gli atleti appartengano a un corpo militare, purtroppo in Italia questo è l'unico modo per praticare da professionista quegli sport che normalmente non vengono seguiti, in quanto le società private non riuscirebbero a stipendiare i propri atleti e non esisterebbe una rappresentanza italiana ai giochi olimpici, perchè se un atleta dovesse guadagnarsi da vivere passando 8 ore in ufficio, dopo non ne avrebbe altrettante da dedicare agli allenamenti necessari per competere a un certo livello

Carlo Melegari 07.08.12 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questo post hai straguadagnato il mio voto che era già per il M5S :-)

Gabry 07.08.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

cliccate il video mi raccomando.

Alex di merda te la kinder il pinguì l'alta badia le fottute comunità montane e ...

psichiatria. 1 07.08.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Mario vag 07.08.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Al di là del fatto che noi italiani con le nostre tasse paghiamo i contributi statali al Coni .. il Coni li spende come vuole, maturalmente preferisco che questi soldi vengono utilizzati per premiare atleti che vincono medaglie alle Olimpiadi, piuttosto che utilizzati per aumentare gli stipendi di presidente e vicepresidenti .. , quello che da fastidio è sapere che anche nel coni come in tutte le gestioni pubbliche ci sono scandali e truffe, ricordo di :
-"50 presunte assunzioni facili di dirigenti al Coni: il danno erariale sarebbe di 30 milioni di euro"
- "Coni stipendi d' oro a impiegati in aspettativa "
ecc .

..........
la “spending review” dei premi


In Europa un oro francese vale un premio di 50.000 euro (netti),
un oro tedesco solo 15.000,
la Gran Bretagna ha annunciato che non vi saranno ricompense
La Cina è lo Stato che ha stabilito di risparmiare di più in confronto alle precedenti Olimpiadi dal milione di yuan (circa 130mila euro) per un oro a Pechino 2008 si è passati all’equivalente di 41.000 euro a Londra 2012.

Roberto B. Commentatore certificato 07.08.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi sembra molto se pensate che un calciatore scarso li guadagna in un mese. La fatica e il tempo che un atleta fa' in 4 anni per andare alle olimpiadi penso che debba essere ricompensato visto che gareggia per l'Italia. Non so' come funziona negli altri stati, ma non credo che che guadagnino quelle misere cifre, sicuramente è una mezza verità. Se uno calcola 140 mila € corrispondono in 4 anni a quasi 3000€ al mese(13° compresa)pero' bisogna vincere la medaglia d'oro. Mi scandalizzerei + per i nostri giocatori di calcio o i nostri politici che quelle cifre le guadagnano moltiplicate x 10, 100, 1000 senza vincere nulla.

Paolo Sprecacè 07.08.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il bobbolo tajano ama idealizzare gente con la grana,
il bobbolo tajano ama circondarsi di caporioni capaci di triplicarsi gli stipendi anche in diminuzione di pil, basta stampare un po' di carta straccia e poi pretendere di farla comprare ai tedeschi a furor di bobbolo.
In definitiva se guardate agli stipendi di tuttti i dirigenti del coni che stanno lì ai vertici da 30 e più anni, cosa vuoi che siano queste elemosine

fracatz 07.08.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho fatto una ricerca ma conosco abbastanza bene il diritto amministrativo e la contabilità di Stato.
Non ci vorrà alcuna manovra. I soldi dei premi, infatti, non sono di tale entità da superare, anche minimamente, la disponibilità economica del CONI.
Sono i tesserati di tutte le federazioni (io ho fatto tennis agonistico da ragazzo per oltre 10 anni e pagavo parecchio la mia tessera)e gli sponsor della nazionale a pagare i nostri atleti.
Qui si sta facendo la fine della casalinga fissata con le pulizie: alla fine comincia a raschiare le piastrelle pulite, vedendo lo sporco anche dove non c'è!
Un saluto

Biondino Mercuri 07.08.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento

LO SPREAD OLIMPICO: L'Italia è ufficialmente in recessione, ma nonostante ciò, mentre una medaglia d'oro teutonica è premiata con 15.000 euro, una italiana vale quasi 10 volte di più, ben 140.000 euro. A seguire 75.000 euro per la medaglia d'argento e 50.000 euro per il bronzo. Ma gli Italiani sono veramente tutti d'accordo nel pensare che sia giusto premiare una medaglia cosi' tanto? Capisco che la sola "gloria" può non bastare, un atleta dedica tanto allenamento ed impegno per raggiungere quel traguardo, quindi premiarlo anche con un compenso economico (visto che una medaglia da prestigio alla nazione) non è una cosa del tutto sbagliata. Ma forse 140 mila euro per un oro e 50 mila euro per un bronzo sono veramente troppi. Lasciando stare i calciatori che sono stipendiati dai loro club, ossia società private (spesso anche quotate in borsa) che con i loro soldi fanno quello che vogliono (fino a un certo punto ovviamente), e per i quali dovremmo aprire un capitolo (se non un libro) a parte, credo che si stia esagerando davvero troppo con questi soldi nello sport...
Non sarebbe meglio stanziare questi soldi per istruzione e ricerca, premiando, al pari di come si fa per le medaglie, le scoperte scientifiche e i ricercatori più meritevoli, invece di lasciarli partire all'estero perchè altrimenti costretti ad accontentarsi di stipendi ridicoli se paragonati al loro lavoro ed alla loro preparazione????
Bah...

andrea buonaiuto 07.08.12 16:22| 
 |
Rispondi al commento

L'unica donna che merita un plauso a queste olimpiadi è Valeria Straneo, la maratoneta che
NON E' in una forza armata, ha stracciato le altre due maratonete che hanno corso con lei (che invece sono in forza armata..), è in assoluto
silenzio è arrivata ottava alla maratona Donne,
realizzando un tempo in maratona olimpica mai raggiunto da altre donne italiane. Complimenti Valeria !!!!!

Graziano M., roma Commentatore certificato 07.08.12 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Certo che si parla di cifre importanti perche' ad oggi siamo a 17 medaglie di cui 7 d'oro,6 d'argento e 4 di bronzo quindi il totale dei premi ammonterebbe a piu' di un milione e mezzo di euro.
Non siamo ai livelli dei calciatori di prima fascia pero' direi che sono comunque cifre eccessive.

marco79 s., bergamo Commentatore certificato 07.08.12 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna ci sono le squadre sportive militari!!! Il movimento sportivo tedesco non è minimamente paragonabile al nostro, gli sport vivono tutti con pari dignità foraggiati dalle sponsorizzazioni, pallamano, biathlon, calcio, hokey prato e ghiaccio ecce... Da noi non è così chi di vai ha visto in TV l'immagine di Andrea Minguzzi campione di lotta a Pechino? Aggiungiamo poi più del 55% di quei soldi se ne va in tasse!!!

Stefano Benigni 07.08.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento


Gli Atleti Italiani meritano tutta la nostra ammirazione ed è giusto premiarli .. ma non facciamo paragoni con il calcio, facciamo paragoni con le altre nazioni !!

..

I premi in denaro ai vincitori di medaglie è vero in Italia sono tassati, con aliquote che possono arrivare al 42% per cento.

In quasi tutti gli altri paesi invece i premi in denaro non sono tassati e sono al netto.

Gli atleti italiani vittime del fisco?
Proprio no: Tassali al 42%, l’aliquota massima, e ottieni in tasca rispettivamente circa 80mila euro netti e puliti per l’oro, 45mila abbondanti per l’argento e poco meno di 30mila per il bronzo.

E gli altri del mondo i detassati e gli esentasse quanto intascano al netto di premio: quasi mai sopra i ventimila euro, spesso sotto.

Quindi un quarto e anche meno di quanto prenderanno gli italiani dopo averci pagato sopra le tasse.

--

L’Ungheria ha messo in palio un premio di 60mila euro esente da imposte per la medaglia d’oro.

In Polonia il primo classificato si è assicurato un premio di 55mila euro e un’automobile di media cilindrata, valutabile in almeno 15mila euro.

La Slovacchia ha invece riconosciuto 30mila euro alla medaglia d’oro, 18mila all’argento e 12mila al bronzo, con una tassazione al 19%

Singolare fu l’iniziativa nella Repubblica della Bielorussa: un produttore di carne ha ricompensato i vincitori della medaglia d’oro con una provvista di salsicce.

La Gran Bretagna, Paese organizzatore delle Olimpiadi , ha annunciato che non vi sarà alcuna ricompensa: alla vittoria seguirà soltanto la gloria e una somma pari a 12mila euro circa come cessione del diritto d’immagine alla Royal Mail che stamperà, in meno di 24 ore da ogni medaglia d’oro vinta, un francobollo celebrativo.


Roberto B. Commentatore certificato 07.08.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono ignorante in materia, ma mi è stato detto che sono le federazioni che pagano i premi è sbagliato siamo sempre noi cittadini o meglio sudditi coglioni??

laura panvini 07.08.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO QUESTO CHE NOI LEGGIAMO,I COSTI DELLA POLITICA,I PREMI LE TRASFERTE ALL'ESTERO ECC ECC.
HA UN SOLO SIGNIFICATO , SISTEMA ITALIA E NON SO SE ESISTE ANCHE ALL'ESTERO. PURTROPPO E' NEL NOSTRO DNA ,VORREI VEDERE SE TUTTI A PARTIRE CHI STA PIU' IN ALTO E A SCENDERE FINO AI DIRIGENTI , SE SI ADEGUANO A RINUNCIARE DEI DIRITTI ACQUISITI.
LA RISPOSTA E' NO.
E POI I DELINQUENTI DOVE LI METTIAMO "EVASORI TOTALI".
A NOI SERVE SOLO MORALITA.


NICOLA VURRO 07.08.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum.

Sei proprio convinto che continuando ad attaccare le olimpiadi aumenterai i consensi verso il tuo movimento?
Mah!

Riccardo S. Commentatore certificato 07.08.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in queste righe si critica la gestione dei premi che fa la politica, non si criticano gli atleti. ma bisognerebbe conoscere la gestione fatta durante tutto l'anno di atleti professionisti, non solo di quelli medagliati e allora penso che le critiche sarebbero più efficaci e ci farebbero capire più cose. è poi naturale che quelle differenze di cifre facciano inveire alcuni, magari sarà un'occasione per avere delle spiegazioni.

Luca Alessandrini 07.08.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

ma stiamo scherzando?!?
E' scandaloso che gli sportivi italiani facciano parte delle forze dell'ordine senza prestare servizio? Ma qualcuno ha idea di come funziona lo sport in Italia?
Al di fuori di calcio, ciclismo ad alti livelli e pochi altri sport ricchi, tutti gli altri non ricevono il benché minimo riconoscimento economico e l'unico modo per far mangiare questi sportivi è assumerli nelle forze armate per meriti sportivi.
Non siamo gli Stati Uniti o la Germania, dove ogni sport fatto a livelli professionistici ti permette di vivere dignitosamente, siamo l'Italia, dove o corri dietro ad un pallone o fai la fame.

Altra cosa, i 140'000 euro sono tasse escluse. A questi va sottratto il 40%, circa, che prevede la legge come tassazione per i premi di produzione e quindi anche per i meriti sportivi.

Marco Faccin 07.08.12 15:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO SEMPRE SOPRA LE RIGHE...ITALIANI? BRAVA GENTE.
Ma com'è possibile che un post di questo tipo possa suscitare reazioni estreme? Addirittura qualcuno scrive: Caro Beppe con questo post hai perso un voto, Di questo tipo di consensi il M5S può farne benissimo a meno.
Ciascuno può esprimere liberamente un proprio parere. Questo blog non è fatto per omologare il pensiero delle persone, ma per far esercitare le persone ad un confronto democratico. Vedrete che pian piano quelle che oggi sono semplici proteste,domani diventeranno proposte costruttive.
L'Italia, più semplicemente, in un momento come questo, dove tutti viviamo la crisi, dovrebbe prendere l'esempio dalla Germania. I primi a capirlo sarebbero gli atleti che sicuramente non vanno alle olimpiadi per ritirare il premio in danaro.
Il problema è che il CONI , macchina mangia soldi che sperpera milioni di euro pagati da noi, elargisce ai propri funzionari e tutto il seguito del codazzo romano, compensi da emirati arabi, quindi si troverebbe in enorme difficoltà a compensare gli atleti vincenti con soli 15.000 Euro, perchè in questo caso gli atleti farebbero una sommossa. Come vedete è tutto il sistema che è malato di cancro. Esiste solo un modo per aggiustare il sistema : ESTIRPARE IL MALE ALLA RADICE.
Basta zuffe da stadio, dobbiamo imparare a imitare gli altri paesi nelle scelte più virtuose.

Elia Porto 07.08.12 15:43| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Allo sport viene attribuita (a torto o ragione) la capacità di diffondere i valori quali lealtà, tenacia, spirito di sacrificio...

Una concezione, largamente diffusa soprattutto nei paesi con maggiori tradizioni sportive, è che lo sport debba essere considerato un mezzo di trasmissione di valori universali e una scuola di vita che insegna a lottare per ottenere una giusta ricompensa e che aiuta alla socializzazione ed al rispetto tra compagni ed avversari.


trovo giusto queste definizioni di Sport, e sbagliate le posizioni che vedono nell'agonismo (accentuato dall'elemento economico), nella esasperata contrapposizione individuale !

non si vuole criminalizzare nessuno, ne discutere se sia giusto dare un premio e mantenere con un lavoro gli atleti !

.. spesso si sentono paragoni con gli altri paesi per i più svariati temi , quello dei compensi mi pare un tantino spropositato

Cordialmente

Roberto B. Commentatore certificato 07.08.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Per carità ragazzi capisco quanto l'avvento di Grillo stia significando per il nostro paese; io stesso lo stimo moltissimo, tuttavia l'obbiettivo finale non è scambiare un partito con un altro o seguire fazioni politiche per come tira il vento; qui lo scopo è sensibilizzare la gente all'informazione, perché solo un uomo informato può cambiare davvero le cose
e Grillo ne è la prova vivente. Detto questo però evitiamo di fare la figura degli scolaretti, perchè tirar fuori ogni minima magagna non ci risolve nulla, anzi rischia di rendere la situazione fagocitante oltre che difficile. diamo una priorità alle cose, quelle vere. il tempo ci renderà giustizia.

simone davide trotolo 07.08.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

ecco perche' per alcuni vale la pena di "giocarsi" le olimpiadi con l'epo, forse per lo stesso motivo i tedeschi sono piu' puliti.

Gianluca Collovini 07.08.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Italia mafia pizza spaghetti mandolino...purtroppo pura verita' un paese che mi ha tolto tutto...a breve mi traferiro' negli stati uniti!! addio little italy!!

Luca lusoli 07.08.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

in altri stati....vale la "LIBERTA".....

sergio rocchetti 07.08.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna aspettare...aspettare le file per il pane....quando ciò avverrà, allora l'italiano si sveglierà....taratin taratà.....!intanto hanno sbandierato che hanno scovato 3000 finti invalidi..e poveri....
Nessuno invece dice che questi pezzenti hanno bloccato tutti i verbali dell'invalidità....come il caso della signora malata terminale che aspetta da 8 mesi....
Queste "SPAZZATURE" incassano pensioni d'oro...alla faccia di chi è in difficoltà economiche e fisiche....!!

roby,f 07.08.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I calciatori, nonostante ingaggi milionari, ricevono premi partita a cinque zeri. Tenendo presente il valore di una medaglia olimpica, non ritengo esagerato il premio che va ad un atleta che si allena tutti i giorni anche per otto ore e che non ha il tempo per guadagnarsi la pagnotta se non facendosi "arruolare" dallo Stato. In America le Università fanno a gara per accaparrarsi atleti talentuosi laureandoli con poca fatica in cambio di vittorie. Prima di criticare a vanvera gli atleti olimpionici ricordatevi il calcio scommesse che ritorna puntualmente come un anno bisestile.

Gianluca Irmici 07.08.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco se questo post è il pensiero di Beppe o di qualcuno del suo staff.
Ragazzi state perdendo punti!! non si va avanti solo a lamentarsi di tutto e di tutti! ma cosa volete che questi atleti debbano avere lo stipendio di un metalmeccanico?? stiamo parlando di premi ad atleti che vincono una medaglia ad un olimpiade quindi la un eccellenza a livello mondiale! Persone che si fanno un mazzo rimanendo nell'anonimato per 4 anni. Andate a confrontare quanto prendono gli atleti tedeschi in rapporto a quelli italiani.. poi allora parliamo anche di premi!
A questo punto leggendo anche tanti altri commenti di pensone che si lamentano perchè gli atleti non producono e percepiscono uno stipendio, vorrei sapere e capire qual'è la posizione del movimento a 5* sullo sport?

Cristian 07.08.12 15:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che scandalo, i teutonici pagano "solo" 15.000 euro un oro...e poi ci stupiamo che LORO veleggiano alla grande mentre NOI affoghiamo nel nostro pantano. Gli atleti sono già pagati con le nostre tasse per non fare, sostanzialmente, nulla di utile (utile nel senso di pubblico servizio), in quanto regolarmente stipendiati come militari o forze dell'ordine.
E poi c'è Alex Schwarzer, la vergogna...pensare che le mie tasse sono state date anche a questo tossico mi fa rivoltare lo stomaco...mi sento offeso e ingannato, ora che restituisca i soldi che lo stato gli ha dato...campione dei miei stivali...
Ormai quando sento "Fratelli d'Italia" cambio canale, altrimenti mi viene da prendere la sedia e tirarla contro la televisione...

David A. 07.08.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Il ns. paesetto e' rimasto uno degli ultimi paesi a socialismo reale nel mondo insieme alla corea del nord, si è salvato perchè furbescamente, come un topastro, si è nascosto da sempre tra le zampacce del gattaccio americano che non ha disdegnato il gesto servile e che continua anche dopo l'abbattimento del muro, alle olimpiadi facciamo bottino di medaglie grazie sopratutto alle sole strutture che permettono la formazione atletica in un paese "socialista", cioè le forze armate. Quando sto cavolo di paese si emanciperà non sarà mai troppo presto.

Pier l., pontedera Commentatore certificato 07.08.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Che dire??? Visto che Monti i sicuro non cambierà idea, io farò il tifo per un'altra nazione: SPRIAMO L'ITALIA NON VINCA PIU' MEDAGLIE!!!

Giulio 07.08.12 15:07| 
 |
Rispondi al commento

per non parlare caro beppe del fatto che noi inversamente dalle altre nazioni stipendiamo con denaro pubblico gli atleti visto che sono tutti appartenenti ai corpi di polizia dell'esercito ecc (ma fanno gli sportivi professionisti)... mentre per far fare sport ai nostri figli dobbiamo pagare di tasca nostra perché nelle scuole non si fa nulla e bisogna ricorrere a società private, diversamente per esempio negli stati uniti a livello di college (non Parlo di università) persino nei college statali si fa sport anzi non si fa uno sport ma molte discipline obbligatoriamente per dare un quadro sulle proprie attitudini poi se si bravo le società sportive private ti cercano e ti ingaggiano e vai anche alle olimpiadi dove solo a questo punto lo stato ti si prende in carico e solo per i giorni dell'olimpiade come al solito siamo leggermente difformi dal resto del mondo......


Secondo me gli atleti italiani il premio lo prendono tutti i mesi dell'Anno compresa la tredicesima e quattordicesima, un premio così alto a me sembra eccessivo.
Antonio

Lofiego Antonio 07.08.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno/a sa dirmi se gli atleti militari o detti dell'arma, percepiscono stipendi più alti del solito, visto che vanno in missione olimpica ?

Mimmo Giglione, Bari Commentatore certificato 07.08.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Alla luce dei risultati, credo che dare fino a 150.000 euro agli atleti della scherma o della carabina (mi pare che a parte queste discipline, non ve ne siano altre significativamente vincenti) potrei trovarlo anche equo visto che sono solo questi ORMAI gli sport che danno lustro alla nostra nazione.
Di certo mi avrebbe fatto schifo darli a una Pellegrini o un Magnini.

Isolando queste cifre dalla disciplina sportiva, credo che sia scandoloso ad oggi, per lo Sport, erogare certi premi.
Ancora una volta prendiamo lezioni dai Tedeschi...

Luca Scalia, Palermo Commentatore certificato 07.08.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Per una volta non sono d'accordo con quanto detto in questo blog: le Olimpiadi sono un grande evento sportivo, e forse non avete idea di quanto allenamento ci sia dietro ad un risultato da podio: questi non fanno un'oretta di palestra 3 volte a settimana, dedicano ore alla loro attività. E l'unico modo in questo paese dominato dall'onnipresente calcio (ma guai a toccarlo, allora siamo tutti d'accordo!) in cui un atleta può continuare ad allenarsi e nel contempo vivere è nelle forze armate. Se dovessero andare in ufficio 10 ore al giorno, quando si allenerebbero? E trovatemi un club privato in uno sport come la scherma che si possa mantenere un atleta! Nella mia città qualche anno fa i tuffatori non avevano nemmeno una piscina e si allenavano a secco sui tappeti elastici, questa è la vergogna.
Le Olimpiadi sono quello che sono, un grande evento e l'unica possibilità per atleti di sport non di massa di avere qualche soddisfazione per gli enormi sacrifici che fanno. Se poi vogliamo vedere anche qui discorsi politici, siamo noi a sbagliare. E se li premiano è perché rendono onore al paese. ma non fatemi ridere: 140000 € contro quello che prende un calciatore, con le squadre sovvenzionate dallo stato!

Andrea Ottonello Commentatore certificato 07.08.12 14:57| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cerchiamo di non essere ridicoli. Pagare 1 milione di euro per le medaglie è una bazzecola per lo Stato (il problema sono i miliardi di debiti, non 1 milione di premi). La maggior parte degli sport olimpici in Italia non hanno alcun risalto durante i residui 4 anni, pertanto gli atleti non potrebbero sopravvivere in nessun modo. E' quindi normale che lo stato se ne faccia carico "assumendoli". Chiaro che si allenano, e non fanno le ronde, ma quale è il problema? Come si può chiedere di farsi prendere da una società privata? Queste ti assumono se hanno un tornaconto, e in un paese che vive solo di calcio, gli altri sport non danno tornaconti.
Se le ferrovie fossero state lasciate ai privati, avremmo solo la Roma-Milano, e se da Canicattì vuoi andare a Tortona, ti attrezzi da solo, perchè al privato non conviene. Per questo esiste lo Stato.
Con i dovuti distinguo, nello sport è uguale. Se voui che nel tuo paese non esista solo il calcio, lo Stato si fa carico di chi eccelle nelle discipline minori.
Contrastare gli sprechi è giusto, sparare a casaccio è stupido.

Leandro Angeleri 07.08.12 14:52| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce la prendiamo con i compensi agli atleti olimpionici, ma quando si tratta degli stipendi ultramilionari ai calciatori in pochi si schifano... di cosa stiamo parlando??

dario pascucci 07.08.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Germania corretta.........Italia corrotta.

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 07.08.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe poco fa girando su internet ho letto questi dati:
1)Il nostro debito pubblico pro-capite di 31mila euro è inferiore a quello americano che è di 38 mila dollari.
2)La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane (44.500 euro) è superiore a quella tedesca (38 mila euro).
3)Nel nostro paese il rapporto fra tale ricchezza con il debito pubblico pro-capite cioè i 31 mila euro è al 70%,e si discosata davvero poco da quello tedesco,fermo al 67%.
4)Tra il 1994 e il 2007 il debito pubblico italiano è sceso dal 123% al 103% del PIL al contrario di quello tedesco,salito di 17 punti.Negli ultimi tre anni,dal 2008 al 2011,l'FMI dice che il nostro passivo,rispetto al PIL,è cresciuto di 14 punti,esattamente come quello tedesco,contro i 18 della Francia,i 27 degli USA e i 30 del Regno unito.Stesso discorso vale per il deficit di bilancio.
Se è possibile vorrei sapere cosa ne pensi e se questi dati sono reali,perchè se è così secondo me significa solamente una cosa,che lo spread sale e scende solo perchè in ITALIA manca la politica,quella con la P maiuscola.
Grazie...
Ciao Beppe.

Franesco Zurzolo 07.08.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento

beh.. io più dei compensi di chi vince una medaglia mi preoccuperei molto di più degli stipendi dei dirigenti di tutto il baraccone!!!!!

Max Bersanetti 07.08.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

...rimarrei basito se fosse vero che il 90 % dei prodi Itaglici atleti prende un immeritato stipendio dalle FF.AA. per temprare lo spirito ed il corpo a spese dei contribuenti; neppure il fu Muhammar, sarebbe stato capace di tanto......

harry haller Commentatore certificato 07.08.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Guardate.
Visto il mazzo che si fa un'atleta i 100000 euro lasciateglieli, vi scongiuro!!!
Tanto non è che abbiamo 100 medaglie d'oro...
Pensiamo prima a non darli alla varie mignotte che ci hanno messo in posti pubblici,e ai calciatori, che 100000 euro li prendono in una settimana da panchinari a momenti.
Tagliamola la spesa, dal marcio però.

Fabrizio Manni 07.08.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Vi racconto l' arroganza dei nostri politi: all'inizio della settimana appena trascorsa, per puro caso mi sono imbattuto in un post postato dall'"onorevole" Angelino Alfano. Il post invitava a seguirlo su una nota radio nazionale perché da li a poco sarebbe stato intervistato in diretta. Sotto il post, vi erano già diversi commenti e decido di diri la mia, nel rispetto della persona non trascurando l'educazione. In pratica, gli ricordo che gli italiani non sono più imbecilli e tutta l'attuale classe politica tecnici compresi, alle prossime elezioni saranno licenziati dal popolo sovrano, nonchè di non dimenticarsi e non fare dimenticare che il popolo è il suo datore di lavoro. E bene, sembrava che fosse li ad aspettare il mio commento, perchè immediatamente censurato (cancellato) è il mio nome bloccato dal suo profilo. La domanda nasce spontania (diceva un noto giornalista) siamo o non siamo in un paese di regime, caste, arroganti senza ne arte e ne parte??!! Come dice Grillo, ci si vede alle elezioni.

Pietro Giuseppe La Rosa 07.08.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe prendere i soldi dalle pensioni privilegiate. Le medaglie sono, almeno, sudate mentre le pensioni privilegiate sono rubate.

Angelo voza 07.08.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo perso il senso della misura e la disperazione la fa da padrona!Cosa ci vuole,ancora,per portarci alla moderazione,al buon senso,al senso civico, ecc....La disfatta totale incombe su di noi e grandi e piccoli ce ne freghiamo allegramente.

Ignazio Virzì 07.08.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito critiche e lamentele (tipovecchie comari)

Quali sono le proposte per il risolvere il problema e gestire lo sport in italia?

(silenzio.....)

mamma mia 07.08.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quelli che plaudono al "meritato compenso", faccio notare che gli atleti tedeschi pigliano un decimo di ciò che prendono gli Itagliani (e non credo che fatichino o si impegnino di meno).....

harry haller Commentatore certificato 07.08.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, la vergogna ha superato ogni limite.
Se pensi che il presidente del Coni, purtroppo, dopo 190 anni dovrà lasciare, non perchè lo vuole ma perchè le regole sono queste, è detto tutto, così come Abete, che più che abete ha la longevità delle sequoie, la vergogna non sanno cos'è, soprattutto quando i soldi non sono il loro.


Si...........ma qui non si è capito il messaggio del post.
Nessuno contesta il VALORE numerico dei 140.000 euro per una medaglia d'oro.......sicuramente sono più equi dei 15.000 dei TEDESCHI visti i grandi sacrifici che compiono negli anni gli atleti...........ma ciò che è inverosimile non solo è il dislivello ma il CONTESTO in cui questo equivalente viene previsto.
Siamo investiti da una tempesta finanziaria globale, ci stanno TASSANDO fino al "dissanguamento"......io direi che anche qui, sulle OLIMPIADI, si sarebbe potuto risparmiare qualche denaro pubblico. MONTI ha posto un VETO sulla canditatura di ROMA alle OLIMPIADI......dando anche un buon esempio......e qualcosa si poteva anche risparmiare qui: non dico i 15.000 dei TEDESCHI, ma almeno un 50% delle cifre percepite dagli ITALIANI. Altrimenti il discorso è sempre il solito.......e di che ca..o stiamo parlando?

Moderato 07.08.12 14:30| 
 |
Rispondi al commento

E ALLORA ? Cosa ha detto di male Grillo, da scatenare le ire di tutti i polli di batteria? Forse, come al solito, ha detto semplicemente la verità. E come disse il grande Seneca: - La verità fa male, ma è pur sempre la verità.

emiliana carifi 07.08.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono atleti che si allenano facendo sacrifici enormi, in discipline che non hanno alcuna rilevanza mediatica. Alcuni di essi non hanno potuto partecipare alle Olimpiadi proprio perchè mancavano i soldi per poterlo permettere. Io sono orgogliosa di essere italiana, orgogliosa di vedere atleti battersi con forza e determinazione. Credo che le Olimpiadi siano il sogno più grande per ognuno di essi ed è meraviglioso coronarlo con una medaglia che permetterà di allenarsi ancora per quelle prossime. Mi scandalizzo di altre spese, magari sostenute da personaggi che di sacrifici non ne hanno mai fatti e vivono alle spalle dei cittadini. Lasciamo che lo sport viva, le Olimpiadi sono l'unico momento in cui si capisce che non è solo inseguendo un pallone e guadagnando cifre assurde che si può fare SPORT!!!

valentina bosello 07.08.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La bottiglia è mezza piena o mezza vuota in base alla sete che uno ha... il problema secondo me è che in momenti di vacche magre e di botte quasi vuota andrebbe adeguato anche il contenuto della bottiglia .. invece pare tutto meno che questo dove vengono toccati i poteri forti...

Vittorio ., Sondrio Commentatore certificato 07.08.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

preferisco che siano dati ad atleti che nessuno tranne che per le olimpiadi conosce e considera anzi che darli ai giornali che vendono poche copie rubando i soldi degli italiani,per lo meno gli atleti se li sono meritati.

massimiliano solari 07.08.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe cerchiamo di fare il culo a questi politici e governanti ladri. La vita e' una sola e non e' giusto che ce la complicano e in molti casi ce la tolgono questi disonesti ed egoisti. Io mi chiedo come fanno a non avere scrupoli. Mi chiedo come fanno a non pensare che c'e' la povera gente che muore di fame o campa male loro guadagnano 10, 20, 30 euro al mese senza tra l'altro fare cio' che avrebbero dovuto fare. cercano di attaccarti in ogni modo ma spero, come credo, che nessuno li creda. tu sei un'artista e com'e' giusto guadagni se piace cio' che fai. Il politico invece si propone per migliorare le sorti dei cittadini e se non e' in grado deve andarsene e/o se ruba in qualsiasi forma deve andarsene e restituire tutti con gli interessi. Inoltre non deve mai piu' essere candidato. Forza beppe

stefano d'agostino 07.08.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Metto "mi piace" e condivido a più non posso, però sono stato un uomo di sport e devo fare alcune precisazioni. Nelle altre nazioni il sostegno allo sport è ben più sostanzioso, gli atleti in squadra olimpica negli sport "poveri" hanno condizioni di vita più "comode" mentre da noi, se non ci fossero i gruppi sportivi militari, il 90 % delle medaglie olimpiche non ci sarebbe. Detto questo, in una sorta di "meritocrazia atipica", lo Stato sempre latitante nell'erogare risorse allo sport più puro, quello senza premi in danaro, compensa la sua assenza con dei premi in occasione di Olimpiadi e, in misura minore, nei campionati del mondo. E, si badi bene, tolti nuoto e scherma in cui uno può fare decine di gare in diverse olimpiadi, in tutti gli altri sport ognuno può fare una gara sola ogni 4 anni. E, spesso, è pure difficile assommare due olimpiadi di fila. Per questo, è molto difficile che uno si arricchisca con i premi per medaglie olimpiche. Caro Beppe, condivido tutto ma su questo post clicco "mi spiace".

antonio annunziata 07.08.12 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si parla di sport, propongo che anche nel Parlamento italiano venga introdotta la norma dell'ordinamento sportivo chiamata "Responsabilità Oggettiva", in base alla quale una societa' di calcio perde punti in classifica se uno o piu' tesserati vengono condannati per illecito. In pratica, se un parlamentare viene condannato per un qualsiasi reato, si potrebbero togliere al suo partito 3 o 4 seggi... Allora vedreste che starebbero bene attenti a come si comportano!

Il Misantropo 07.08.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo non tende ad AZZERARE I COMPENSI, ma mette in risalto la diferenza con quelli dei fratelli Tedeschi che hanno MOLTE MENO PEZZE AL CULO DI NOI!

Marco Sitzia Commentatore certificato 07.08.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Il premio che una medaglia olimpica si conquista è del tutto meritata! La maggior parte delle persone nemmeno si immagina in sogno i sacrifici e il lavoro che sta dietro certi risultati! 140000 euro da tassare, sia noto anche questo, sono il minimo, visto che vengono presi una volta ogni 4 anni e da una sola persona per sport o categoria! In Italia lo sport è solo dilettantistico eccezione fatta per calcio, basket e pallavolo...guarda un po', che tutti continuiamo a guardare nonostante la palese corruzione!...Sono dipendenti statali perchè in Italia è l'unico modo per vivere di sport, se questo è considerato minore! La carriera sportiva è molto breve e alla fine si diventa persone non specializzate in altri lavori, come possono fare dopo, visto che qualsiasi energia è stata spesa per l'attività agonistica? Bisognerebbe pagarli di più sempre, ovvio senza esagerare come in altri casi e guardando al merito...come in America.
Trovo questo articolo estremamente fuori luogo e privo di una minima conoscenza del mondo dello sport! Piuttosto, quanti rappresentanti del CONI cpn relative famiglie a carico sono ospitati a Casa Italia in pieno centro di Londra a differenza degli altri Stati? E da quanti anni sono al loro posto quelle persone e i loro figli, nipoti e parenti tutti?!? A loro vanno le critiche, come al Parlamento Italiano, non agli atleti e ai loro compensi che sono al confronto infinitesimali!!! Ricordo che Daniele Molmenti HA DOVUTO VENDERE LA MOTO per emigrare lontano dagli affetti e allenarsi in uno Stato che gli dava la possibilità di farlo a differenza del nostro! Lui almeno se li può meritare questi soldini?!?

Daniele Blancuzzi 07.08.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E qual è il problema? Colpevolizziamo lo sport, giusto... Che qualunquismo...

Andrea Borzacchini 07.08.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siiiiiii ...champagne per tutti

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 07.08.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me dovrebbero fare una distinzione fra chi lavora per lo stato in polizia, finanza, ecc e per questi mi sembra veramente tanto dargli 140.000 euro cosiderando che già lo stato gli permette di allenarsi pagandoli. Mentre per chi non è dipendente statale allora potrebbe anche starci, considerando che le olimpiadi ci sono ogni quattro anni, quei 140.000 permetterebbero all'atleta di continuare ad allenarsi in tranquillità.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 07.08.12 13:58| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Dovremmo vergognarci e non solo per le "ricompense" ai nostri eroi olimpici, ma anche che il 90% di essi (abbiamo portato a Londra circa 300 atleti) facciano parte delle forze armate, quindi prendono stipendi senza fornire servizio, si allenano con i soldi dei contribuenti quando dovrebbero far parte di enti privati quali società o club.
Lo sport nobilita l'uomo come il lavoro, poiché sviluppa la mente e il corpo, ma non sulle spalle dei contribuenti italiani, vedi atleti olimpici e impiegati pubblici.
Sono orgoglioso quando sento l'inno italiano, ma ultimamente quando sento "Fratelli d'Italia" mi vengono i conati...maledetti oltre a rubare i miei soldi mi rubano anche l'appartenenza alla mia comunità ai miei concittadini...qualche colpevole deve uscire fuori, non ci sono alternative.

Valentino F. Commentatore certificato 07.08.12 13:55| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sinceramente con il culo che si fanno certi atleti senza avere nessuna rilevanza mediatica come calcio e fratelli, un premio non mi sembra cosi' fuori luogo.

certo vedendo i trattamenti degli altri paesi fa scalpore.

pero' bisognerebbe vedere cosa guadagnano negli altri stati gli atleti "professionisti".

ivan m. Commentatore certificato 07.08.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

...che dice petrucci "orgoglioso di essere italiano". VERGOGNATI BUFFONE

chesterfieldblue 07.08.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

eehh ma si sa gli italiani sono dei signori.... con i soldi altrui ( come quel Lombardo che ha assunto una marea di statali fancazzisti , e che pittosto di licenziarli .... tanto li paga mica lui)

.... è con i propri che sono dei gran morti di fame , e + ne hanno e peggio sono!!!!!

tina ghigliot 07.08.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori