Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Quando meno significa meglio - Maurizio Pallante

New Twitter Gallery

Quando meno significa meglio
(17:45)
Passaparola-Pallante.jpg

pp_youtube.png

"La crescita è la causa della crisi che stiamo vivendo e quindi non può essere la soluzione, perché non si può pensare di risolvere un problema rafforzando le cause che lo producono. Se si produce sempre di più aumenta l’offerta di merci; se le persone che sono inserite nei processi produttivi sono sempre di meno diminuisce la domanda di merci, perché diminuisce il reddito con cui possono comprare le cose che vengono prodotte." Maurizio Pallante

Il Passaparola di Maurizio Pallante.

La crescita è la causa della crisi, non la sua soluzione(espandi | comprimi)
"Un saluto a tutti gli amici di Beppe Grillo e a tutti gli attivisti del Movimento 5 Stelle, sono Maurizio Pallante, fondatore del movimento Decrescita felice. Vorrei parlare con voi delle nostre proposte per superare la crisi che stiamo vivendo, che è una crisi contemporaneamente economica, occupazionale, energetica e ambientale.
Un coro unanime che ripete che per superare questa crisi occorre rilanciare la crescita, peraltro senza riuscirci, sembra l’aspirazione di un impotente che desidera fare qualche cosa ma non riesce a farla. Noi riteniamo che la crescita sia la causa della crisi che stiamo vivendo e quindi non può essere la soluzione, perché non si può pensare di risolvere un problema rafforzando le cause che lo producono e diciamo che la crescita è la causa della crisi in entrambi gli aspetti in cui si manifesta, la stagnazione della produzione con la conseguente disoccupazione e dall’altra parte i debiti pubblici che in Italia hanno raggiunto il 120% del Pil e i debiti privati che si aggiungono ai pubblici.

Più occupazione, più utile(espandi | comprimi)
Quale è la nostra proposta, la proposta del Movimento per la Decrescita Felice? La proposta nostra di politica economica industriale è quella di trovare più denaro per fare investimenti per attività utili, e questo è un elemento molto importante, perché a noi interessa creare una occupazione purché sia, ci interessa creare una occupazione utile, cioè ci interessa introdurre elementi di valutazione qualitativa nel fare umano mentre il prodotto interno lordo dà semplicemente una soluzione di carattere quantitativo.
Ecco, serve trovare denaro per fare investimenti in attività utili senza accrescere il debito.
Come si può trovare questo denaro? In un modo soltanto: attraverso la riduzione degli sprechi.
Ma quando si parla di riduzione di sprechi non sto parlando di riduzione della spesa pubblica, perché ci sono anche degli sprechi nella spesa pubblica, ci mancherebbe, ce ne sono tanti, ma gli sprechi nella spesa pubblica, comunque contribuiscono alla crescita della domanda: se lo Stato non ha un numero di addebiti superiori alle sue esigenze questi ricevono uno stipendio col quale comprano le merci che vengono prodotte.
Non si esce in questa logica da una dimensione puramente economica, serve ridurre gli sprechi di risorse naturali, questo è il punto fondamentale, perché questa è la maniera di affrontare contemporaneamente sia la crisi economica che ambientale.

Un'agricoltura più sana, più vicina, meno chimica(espandi | comprimi)
Il secondo elemento su cui noi dobbiamo puntare nella nostra concezione oltre alla autosufficienza energetica, come ho detto, è quello della sovranità alimentare.
Questa è un’altra cosa molto importante, perché non abbiamo, non si è riflettuto ancora abbastanza sul fatto che la agricoltura chimica, quella che noi ci alimenta oggi, non è soltanto dannosa, non è soltanto inquinante e non impoverisce soltanto il contenuto di humus dei suoli, ma costa un sacco di soldi perché tutta la chimica dell’agricoltura richiede grandi consumi di energia e l’aumento del prezzo delle fonti fossili comporterà un aumento progressivo dei generi alimentari, non soltanto per il trasporto a distanza, come qualche giornale dice, ma proprio per le tecnologie di produzione, per cui la agricoltura biologica inizierà a diventare sempre più interessante.Passate parola. " Maurizio Pallante

Meno e meglio di Maurizio Pallante

La felicità, il benessere, la qualità della vita non hanno alcuna relazione diretta con la ricchezza materiale. Avere molto non significa stare bene.

27 Ago 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (1081) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

"Pochi Stati oggi sono in grado di essere realmente autosufficienti. Molti
chiedono Energia ai loro confinanti. L'Italia di oggi è un Paese gravemente
non autosofficiente. Consiglio a tutti di visionare la mappa mondiale
dell'autosufficienza energetica che trovate a questo link (
http://www.ilmioeden.it/e-se-domani-non-avessimo-piu-energia/ )nella quale
si vede chiaramente la situazione di tutti i paesi del mondo.
A presto,
Roberto Stanzani

Roberto Stanzani 10.11.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Da quel che capisco,leggendo gli interventi sul blog,il programma del movimento a 5 stelle contiene, nella sostanza, molti elementi del programma di Pallante.In pratica questa dovrebbe essere la rivoluzione culturale di cui parla Grillo. Comunque credo che oggi, soprattutto in vista delle elezioni politiche, bisognerebbe insistere di più e con maggiore chiarezza e organicità sui contenuti del programma,riducendo contestualmente le critiche e gli attacchi agli avversari.Questo anche per promuovere la crescita di cultura e di consapevolezza di quella massa di elettori, che ultimamente si sono convertiti al nostro movimento unicamente per esprimere un voto di protesta, ma senza aderire veramente alla proposta.E più in generale perchè, quando si vive in una condizione di estremo disagio,come molti italiani oggi,si ha bisogno veramente di vedere una luce in fondo al tunnel e questo può avvenire solo se si ricomincia a credere che le soluzioni esistono e sono realizzabili.

fausta ciancia 04.01.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo ad un sito ma mi piacerebbe se prendete per serio questa cosa.
Vorrei fare lavori per persone povere nei settori che conosco abbattendo la crisi della gente che non ha danaro,chiedo solo beneficenza di qualsiasi sorte e disponibilità della povera e onesta gente per poter tirare avanti la mia idea iniziando dal mio paese URBANIA dove incomincia ha non esserci più lavoro,come fare per essere regolare con lo stato, per le solite leggi cartacee,sicurezze,tasse ecc.. ho cosa può fare lo stato ha questa idea se sempre tale la ritenga. grazie

Davide Angelini 08.12.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Roberto sono d'accordo con Lei il m5s si deve presentare con un programma, se vuole conquistare il voto degli Italiani.Non bisogna commettere errore nel candidare i politici del passato,anche perchè ormai hanno capito che il m5s andrà al governo.Il m5s viene spesso criticato perchè nel programma non si parla di evasione e corruzione. Io che sono un attivista del movimento sto cercando di portare delle mie idee che accettano correzioni per poter presentare queste idee al comitato lombardo. http/:mgm5s.blogattivo.com

michele.garzo 24.10.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

@ Giorgio Tacchini: Qui nessuno dice ai popoli del Sud del mondo che devono decrescere. Loro faranno la loro strada. Ma noi dobbiamo smetterla di proporre ed anzi imporre (coi mass-media, con le istituzioni finanziarie internazionali e ogni tanto con qualche guerra) il nostro modello capitalistico e il nostro "pensiero unico" neoliberista semplicemente perchè "Il sistema economico finanziario fondato sulla crescita e schiacciato dai debiti pubblici è entrato definitivamente in crisi. Cercare di uscire dalla crisi stimolando la crescita è come cercare di rianimare un moribondo a bastonate perché la crescita non è la soluzione ma la causa della crisi. È ora di voltare pagina, di cambiare strada, di fare reset, per passare dalla crescita insostenibile alla decrescita felice.
L’alternativa non è fra crescita e decrescita ma fra decrescita e disastro. Non ci resta molto tempo e dalle nostre scelte di oggi dipende il futuro dei nostri figli e dell’umanità" (il virgolettato è tratto dal libro DEBITI PUBBLICI, CRISI ECONOMICA E DECRESCITA FELICE" di Pallante ed altri). Un libro da leggere, se non altro per capire di cosa stiamo parlando, visto che molti autorevoli commentatori di questo blog criticano il pensiero di Pallante senza averne mai letto un solo libro.

Luca 01.09.12 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE, COME CORREA E GARZON.
VIVA VIVA GRILLO

alessandro d., santeodoro Commentatore certificato 01.09.12 07:18| 
 |
Rispondi al commento

se vuoi conoscere gli ingredienti del kebab leggili sul blog www.dentroalkebab.blogspot.it

marzio molise 31.08.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non so se sia vero quanto o ricevuto e ti inoltro, ma nel caso, direi sia il caso ti tirargli in faccia anche queasta a quella miriade di "lumachelle della vanagloria" che ci governano.


Ecco il sunto di alcune cose che ha fatto Hollande nelle prime settimane di governo…..

Ecco cosa ha fatto Hollande (non parole, fatti) in 56 giorni di governo: ha abolito il 100% delle auto blu e le ha messe all’asta; il ricavato va al fondo welfare da distribuire alle regioni con il più alto numero di centri urbani con periferie dissestate. Ha fatto inviare un documento (dodici righe) a tutti gli enti statali dipendenti dall’amministrazione centrale in cui comunicava l’abolizione d...elle “vetture aziendali” sfidando e insultando provocatoriamente gli alti funzionari, con frasi del tipo “un dirigente che guadagna 650.000 euro all’anno, se non può permettersi il lusso di acquistare una bella vettura con il proprio guadagno meritato, vuol dire che è troppo avaro, o è stupido, o è disonesto. La nazione non ha bisogno di nessuna di queste tre figure”. Touchè. Via con le Peugeot e le Citroen. 345 milioni di euro risparmiati subito, spostati per creare (apertura il 15 agosto 2012) 175 istituti di ricerca scientifica avanzata ad alta tecnologia assumendo 2.560 giovani scienziati disoccupati “per aumentare la competitività e la produttività della nazione”. Ha abolito il concetto di scudo fiscale (definito “socialmente immorale”) e ha emanato un urgente decreto presidenziale stabilendo un’aliquota del 75% di aumento nella tassazione per tutte le famiglie che, al netto, guadagnano più di 5 milioni di euro all’anno. Con quei soldi (rispettando quindi il fiscal compact) senza intaccare il bilancio di un euro ha assunto 59.870 laureati disoccupati, di cui 6.900 dal 1 luglio del 2012, e poi altri 12.500 dal 1 settembre come insegnanti nella pubblica istruzione. Ha sottratto alla Chiesa sovvenzioni statali per il valore di 2,3 miliardi di euro che finanziavano licei pr

FILIPPO SCARAMELLA 31.08.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo una banca a cinque stelle. Bisogna togliergli i ns soldi prima che ce li prendano tutti.

claudio zanchi 31.08.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento

P.S.
Guardi, l'articolo "Ecco perchè hanno ragione quegli operarti coraggiosi" di Giulio Sapelli uscito su corriere.it di sui minatori del SULCIS, era esattamente centrato su questo punto: sappiamo oggi l'istanza inquinante del carbone, sappiamo oggi l'insostenibilità delle partecipazioni statali in produzioni obsolete, capiamo che la riconversione sarà una necessità e una speranza minore ma....quello del minatore è stata ed è una esperienza umana e professionale europee gloriosa e poco vale sbandierare neoprincipi di decrescita ecc...L'articolo del prof. Sapelli segna una profondità di riflessione e di analisi che la sua manco tocca.
Distinti saluti,
Giorgio Tacchini

Giorgio T., Bergamo Commentatore certificato 31.08.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno dott. Pallante.
La sua teoria sulla decrescita non trova però alcuna possibilità di superare un grande ostacolo: chiedere oggi ai Paesi emergenti da sempre esclusi all'orgia del benessere, di darsi dei limiti. La decrescita ha, a mio avviso, la grande debolezza di emergere DOPO cento anni di crescita a scapito degli altri e DOPO aver constatato gli effetti negativi. Guardi che il risvolto del suo discorso e di tutti i discorsi di decrescita finiscono per essere moralistici: chiedere ai cinesi di crescere meno PERCHE' ci danneggerebbero, o di crescere ecologicamente DOPO che noi siamo cresciuti inquinando mezzo mondo dal dopo giuerra è MORALISTICO. Guardi che produrre inquinando è ANCHE stata una possibilità di usscire una miseria dopo la Grande Guerra.Io credo che la decrescita e la sostenibilità come discorso EUROPEO non possa scappare dal suo fantasma moralistico ed egoistico di DIRE ancora una volta al mondo intero e al PIANETA, COSA SI DEVE FARE, cosa GLI ALTRI devono fare per il LORO e nostro BENE. Concludo: il mondo asiaticocentrico che viene avanti, avrà tutto il diritto di non ascoltarci e sarà questo il cambiamento che dovrà essere accettato dalla nostra bella idea di CULTURA e di UMANITA' come unica verità mondiale.
Saluti,
Giorgio Tacchini

Giorgio T., Bergamo Commentatore certificato 31.08.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Michele Catani: non sappiamo che farcene della simpatia di un asino come te. Le parole che usi("mentecatto" e "coglione") sono il tuo misero autoritratto.

Luca 30.08.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

interessante lettura qui: http://www.eleuthera.it/scheda_libro.php?idlib=290

Ferdinando Crespi 30.08.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Guardo al vostro movimento con simpatia e fiducia...ma come potete dar parola a un sessantottino che spara una qualche teoria basata sul nulla dopo qualche canna di troppo??la decrescita felice??io credo di non aver mai sentito tante stronzate tutte in una volta...e qualcuno che appoggia le strampalate teorie di quel mentecatto!decrescita??lavori utili??odio lo snobbismo di questi professori universitari strapagati...fatti il tuo orticello biologico in casa (coltivato dalla domestica filippina), continua a parlare coi tuoi amici intellettuali di come è ingiusto il mondo poi mentre io non riesco a trovare loro da mesi e te ti godi i tuoi soldi vienimi a dire se è bello decrescere...coglione

Michele Catani 30.08.12 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Riflessioni su meno è meglio
Il pensiero giusto di Pallante è che la campagna ha continuato a unire gli operai dall’800 e del 900 in quanto ancora presente (con i nonni, come luogo per la pensione per gli operai emigrati ecc.). “Questi” operai hanno creduto nel comunismo. Un comunismo, tuttavia, sviluppatosi come produttivismo acritico che ha creato società ingiuste. Nei paesi comunisti (come nei nostri, fino ad ora ) il sistema di valori favorisce e fa prosperare una classe di burocrati e militari, non operai, né contadini. Questi regimi nel XX sec. hanno prodotto lo stesso sfruttamento nei settori agricolo e industriale.
La perdita di identità delle città causato dallo svanire dell’identità comunitaria legata al territorio (la terra, “madre” nelle religioni primordiali) ha fatto svanire gli ideali socialisti. A questo fenomeno hanno concorso fortemente i media e la cultura garantendo la formazione e lo sviluppo dell’enorme illusione del progresso tecnologico (elettronica ed informatica nello specifico recente). Questo è stato possibile grazie al petrolio a buon mercato.
Quindi la narrazione è: l’industrializzazione è stata possibile “alimentata” grazie ai combustibili fossili. L’aumento della produttività in agricoltura e industria (A&I) ha ridotto demograficamente questi settori a favore dei servizi e del settore pubblico, o governo (S&G). Tutta l’energia è andata ad A&I e nelle case (households, HH). Mentre il reddito nazionale va a S&G.
L’energia va a A&I ma anche a HH, nei trasporti (calcolati nei S&G) e nel confort. Il debito è salito poiché S&G + HH consumano più di quanto A&I producano. Inoltre, attualmente la produzione di A&I si riduce ulteriormente poiché salari e energia costano sempre di più. E sempre più energia va per S&G nei trasporti privati e di beni.
Come per la casa mal costruita che spreca energia a vantaggio di chi vende energia, materiali e ripara, così qualunque produttore, in realtà, vuole massimizzare il consumo della sua merce. Per qu


Parole sante, quelle espresse da Pallante! La Decrescita, insieme ai valori di Sobrietà e Lentezza, è l'unico parametro valido su cui costruire un'alternativa seria a un sistema che quotidianamente umilia la dignità dell'essere umano e distrugge la bellezza e l'integrità della Natura.

Stefano Piroddi 30.08.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito quale sia la critica che si muove al mio post.
Chiarisco.
Non ho mai fatto politica e non bramo l'ingresso in parlamento.
Semplicemente NON NE POSSO PIU' di tutto ciò.
Credo che se non si riesce ora a cambiare le cose, probabilmente il treno lo perdiamo.
Il cambiamento a mio parere passa sicuramente da una razionalizzazione della spesa pubblica in generale ma non basta. Bisogna dare una missione al paese e quindi definire una politica energetica ed una politica industriale di ampio respiro.
Per fare ciò bisogna che chi siederà in parlamento abbia quel quid in più per poter immaginare scenari futuri, cosa che da decenni manca.
Pensate solo se quando si è liberalizzato il mercato della telefonia mobile (secondo gestore Omnitel) invece che darla a De Benedetti fosse finita in mano ad un imprenditore vero; con quel fiume di denaro in entrata si sarebbe potuto avere in casa aziende tipo Nokia. Invece nulla, solo un ricco uomo ancora più ricco.
Diffido di Pallante non perchè si chiama Pallante ma perchè pensa di avere in tasca la ricetta.
Dubito che qualcuno sappia esattamente cosa fare in Italia per risolvere i suoi problemi.
In Parlamento bisogna portare una nuova mentalità. Quello attuale parte dalla difesa del proprio status ed agisce di conseguenza. Quindi se il paese guadagna 100 ed a loro spetta 70, 30 è per gli altri. Ma se l'anno dopo il paese guadagna 80, loro pretendono sempre 70 e quindi agli altri resterà solo 10. Se poi il saldo è negativo ci indebitano.
Tutto ciò deve cambiare. In tempi di crisi tutti devono rifasarsi ma soprattutto nelle manovre bisogna partire dalla difesa di chi ha meno. A queste persone bisogna chiedere solamente in ultima istanza.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 30.08.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Parole semplici e vere ma chi le deve ascoltare e mettere i
pratica e' sordo
un saluto Pietro

Giampietro fraccari 29.08.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Un grande grazie a Beppe Grillo per aver concesso questo spazio a Maurizio Pallante e a MDF (Movimento per la Decrescita Felice). Tutti coloro che ci criticano probabilmente non hanno mai letto un solo libro sulla decrescita e criticano la loro idea distorta di decrescita, cioè se la cantano e se la suonano da soli. Prima di criticare bisogna conoscere, studiare e documentarsi come Pallante e MDF fanno da anni. Suggerisco quindi come bibliografia di leggere "La decrescita felice", "Meno e meglio", "Debiti pubblici, crisi economica e decrescita felice". Poi, se volete, ne riparliamo.

Luca 29.08.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi riallaccio al post sotto, dove si paventa l'esistenza di scilipoti
nel movimento. Ora copio e incollo la seguente testimonianza
(tratta dai sottocommenti) La fonte non viene data. Tuttavia, la prendo come una testimonianza, c'è un signore che testimonia
che:


''Il blog, così com'è, non è un entità astratta sulla quale nessuno ha responsabilità.
Molti miei amici (analogici) grillini sostengono che non sia nient'altro che uno "sfogatoio", un luogo che ha il solo scopo di lasciare una porta aperta alle esternazioni più estreme ..il tutto senza conseguenze.''


Il blog è 'nient'altro' che uno sfogatoio (lasciamoli sfogare).
Il tutto è senza conseguenze..

E' chiaro quindi che nel movimento, e in particolare fra gli attivisti, quelli che aspirano ad andare in consiglio comunale regionale, o in parlamento (seppure a stipendio ridotto) vi sono dei classici soggetti che stanno studiando da politicante.
Quelle affermazioni infatti sono le TIPICHE affermazioni del politicante, contengono tutto il disprezzo per gli elettori che è tipico del politicante.

Il Movimento 5 stelle, certamente scomparirà prima o poi ma in tempi brevi, qualche anno, in quanto è nella sua natura di movimento fare questa fine. Ma non tanto perché non è un partito.
Poco conterebbe trasformarsi in un Partito (anzi è meglio se non lo fa: così vive di più..). Trasformarsi in un Partito del tipo dei partiti moderni, quelli che ci sono adesso, cioè prolungamenti di singole personalità, non servirebbe a nulla.
Altra cosa sarebbe la trasformazione in un Partito nel senso storico del termine, i leader dei partiti di un tempo erano rappresentanti di una STORIA, non avevano IL NULLA dietro di se.
Ma questo non è nella sua natura. Tuttavia il movimento ha la possibilità di lasciare un segno della propria esistenza, anche dopo la sua fine, se Grillo saprà scorgere questi elementi e cacciarli via in tempo. La cosa positiva è che Grillo sembra avere questa capacità...


Za Stalinu 29.08.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciammo perdere Pallante e quelli come lui.
Le elezioni politiche sono dietro l'angolo ed io non ho ancora cosa m5s intende fare.
Se si vuole arrivare alle elezioni con una compagine degna bisogna rapidamente mettere in moto un meccanismo di selezione.
Sapete cosa temo. Temo gli Scilipoti.
Ora come mai m5s ha l'opportunità di entrare in forze in parlamento ed incominciare a dare schiaffi a questo nostro sistema, ma bisogna essere uniti soprattutto dopo le elezioni.
Bisogna essere disposti anche a dimettersi in massa nel caso in cui le cosa non vadano per il verso giusto.
In altre parole bisogna avere una e una sola parola.
Facciamo presto a mettere in moto la macchina perchè temo che molti vogliano votare a novembre.
P.S.
Se la macchina è già in moto, vorrei conoscere un minimo i meccanismi in modo da poter essere utile, se ne sarò capace.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 29.08.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

...a quando un sondaggio sul sito di Beppe Grillo per ELIMINARE interventi di gente come Pallante? questi sono un pericolo immane per le energie rinnovabili ed il risparmio energetico. E' pieno di esperti in materia e dobbiamo sorbirci le idee strampalate di un professore di lettere con la passione per l'ambiente che parla di idee buttate li a caso.

Mario Penta 29.08.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Pallante

Buone idee, ma debole il passaggio dalla condizione A (un mondo dominato da finanza e governi che la sostengono, precarietà, spesa pubblica fuori controllo, spese militari senza capo ne coda) alla condizione B (produzione di Beni e non di Merci, smettere di andare al supermercato (come fa lei giustamente), mangiare prodotti di stagione, ecc.). É possibile tralasciare la cinghia di trasmissione fra idee a loro attuazione pratica? No.
La scorsa settimana lei ha partecipato a una puntata di “Cominciamo bene” (Rai3, 12,30), ho ascoltato i suoi interventi, e son rimasto perplesso. Ma come, la finanza sta distruggendo il pianeta e lei che vive in un paesino di 50 abitanti e non va al supermercato ritiene di non doversene occupare? Lei vive in una situazione di privilegio oggettivo, ma non si chiede come sarà questo paese fra un po’ di anni se non si metterà una museruola alle banche che hanno diffuso nel pianeta il virus dei titoli spazzatura? Legga l’articolo di Alex Zanotelli sull’osceno strapotere della finanza.
Le teorie sono cose interessanti (guai se non ci fossero) ma occorre anche una prassi politica seria, che non può esser accantonata solo perché i politici sono corrotti.
Io dico: un manifesto con punti qualificanti?
o patrimoniale sui grandi patrimoni,
o vietare l’acquisto di titoli allo scoperto,
o combattere l’intermediazione nella distribuzione alimentare,
o collegare la ricerca di evasori alle bollette (luce, gas, ecc.),
o perdita dei diritti civili per gli evasori fiscali,
o stabilire un tetto alle spese dello stato (parlamento, governo, regioni),
o riduzione emolumenti ai funzionari dello stato,
o investire nella ricostruzione del territorio
o detassare le aree virtuose (raccolta differenziata, cemento, ecc.) e tartassare chi se ne frega.
Un comitato popolare che detti le condizioni ai partiti, e gli elettori voteranno chi inserirà i punti nel programma.
Questo occorre prima di parlare di decrescita felice!

Mario Giacompolli 29.08.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
il problema è che i nostri governanti vivono su un altro pianeta con tempi di vita diversi dai nostri; è di ieri la notizia del Ministro Profumo di bandire un nuovo concorso pubblico nella scuola per i soli abilitati, cioè quelli che dal 2000 in giu' hanno già vinto un concorso ed aspettano solo il loro inserimento (precari a vita praticamente), nel frattempo lavoricchiano con le supplenze giornaliere (diminuite notevolmente con la riforma Gelmini) oppure come mia moglie con progetti regionali tipo Diritti a scuola.
Ma mi domando, se io ho già vinto un concorso pubblico perche' devo farne un altro ? Inoltre se lo Stato deve ancora sistemare quelli dei concorsi precedenti a chi giova fare un nuovo concorso? Forse a far guadagnare a quegli individui che da questa situazione ne traggono profitto ?
Non è giustop prendere in giro i propri cittadini , questa è una sconfitta dello Stato.
Scusate il mio sfogo, Forza M5S

vincenzo novelli 29.08.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho sentito Fassino: a suo giudizio le proposte del movimento a 5 stelle sono solo un urlo. In effetti talvolta questa e' la rappresentazione piu' comune che ne viene data. Questa cosa del pil era un mio pallino gia' ai tempi del forum di Genova...se forse si fosse ragionato un po' di piu' sui contenuti qualcosa sarebbe potuto andare diversamente. Mi piacerebbe, al di la' degli autorevoli commenti al video proposto, sapere cosa ne pensano e come argomentano le proprie posizioni a riguardo i politici del PD e gli economisti del PDl, che magari per un giorno avranno anche voglia di distrarsi dallo spread. Come si fa a mandare il video a Bersani e al giornale e a repubblica? Chi mi aiuta?

Francesca Longhi 29.08.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido le "balle" di Pallante,
il problema non è la crescita,
ma la finanza,
nonchè le regole del mercato che permettono alle aziende transnazionali di fare quello che vogliono: l'Alcoa può chiudere in Italia per andare a produrre in Arabia, lasciando gli italiani sensa lavoro, e dopo che si è intascata 3 miliardi di euro di aiuti di stato (proibito dall'UE, ma quando si tratta di dare soldi alle multinazionali i governi sono felici di farlo).
Ma il problema principale resta l'esistenza della finanza, è qui che ogni giorno vengono convogliati sempre più denari, probabilmente finti, perchè stampati su una tastiera di un pc da una banca come accredito di chi usa gli strumenti finanziari. Con l'andare degli anni il problema si acuisce sempre più perchè il mondo della finanza ingrassa sempre più di soldi non esistenti nella realtà, e non garantiti da un corrispettivo reale,
ed in ogni caso, slegati dal mondo del lavoro reale.
Nel frattempo, visti i numeri enormi, la finanza è in grado di controllare tutti i governi del mondo dettando essa la politica da seguire (Monti ne è l'esempio più lampante), pena l'immediata rovina economica dello Stato mediante ritiro di contante e blocco di finanziamenti dal paese non allineato.
Non fatevi illusioni: da questo meccanismo infernale non è possibile uscire,
e non è certo con ridicoli mezzucci come la lotta all'evasione o agli sprechi che si può migliorare la situazione, e non perchè questi non siano importanti, ma basta osservare:
si va a cercare il negoziante che ha lasciato o no lo scontrino, ma intanto nei paradisi fiscali la finanza nasconde almeno 21.000 miliardi di dollari, sapete quanti sono?
Il solo rientro dei capitali super-evasi basterebbe ad azzerare la crisi europea del debito!!!
Dovrebbe allora esservi chiaro che la "crisi" non è altro che un invenzione studiata apposta per espropriare i popoli della loro libertà e sottometterli con gli strumenti della finanza.
Poi se volete credete pure a Pallante!!!

gianni gigli 29.08.12 02:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene decrescita felice, ma investire 50 euro in un microfono decente non faceva crescere troppo il mondo...

Ramo Rubato 29.08.12 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Non penso di str

Pepe Pepe8 Commentatore certificato 29.08.12 00:14| 
 |
Rispondi al commento

LE IMPRESE ITALIANE NON SONO PIU' COMPETITIVE:
CARICO FISCALE ESAGERATAMENTE ELEVATO
COSTO DEL LAVORO
BASSA PRODUTTIVITA'
PER QUESTO STIAMO PERDENDO 1000 POSTI DI LAVORO AL GIORNO.
Serve immediatamente una diminuzione del 10% della fiscalità per dare margine all'impresa, diminuendo nel contempo il costo del lavoro senza incidere nel potere di acquisto dei lavoratori.
SENZA QUESTA MISURA IL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO HA I MESI CONTATI.
Come trovare le risorse per poter fare ciò?
DIMINUIRE VITALIZI E SPESE PER LA POLITICA
COMBATTERE EVASIONE, LAVORO NERO E CORRUZIONE
TAGLIARE SPESE MILITARI......

Orlando Masiero 28.08.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione, se Pallante parlasse di 'descescita' nel senso che non ci interessa che il PIL cresca, la redistribuzione deve essere fatta ORA, prendendo i soldi da qualche parte, per esempio consolidando il debito,
direbbe una cosa con cui in linea di principio anch'io sono d'accordo. Con l'unica riserva che non puoi espropriare i capitalisti e poi restare nel capitalismo, cioè chiedere ai capitalisti di continuare a fare il loro lavoro..
Prima li espropri e poi gli chiedi qualcosa? Allora gli dai un arma: quelli ti dicono, non espropriarmi perché se no io non investo più e blocco tutto..
Non si scioglie questo nodo con i voli pindarici, o facendo finta di parlare d'altro.. magari per non turbare troppo i 'moderati'..(che non esistono pià)

Se così fosse Pallante farebbe una proposta di tipo 'socialdemocratico' ma fuori tempo massimo, in un epoca in cui la socialdemocrazia, che è essenzialmente OPPORTUNISMO, non ha più frecce per il proprio arco.

Ma Pallante non dice NULLA di tutto questo. La sua 'decrescita' resta qualcosa di OSCURO. E' oscuro soprattutto il suo collegamento con la crisi, e con i problemi del popolo..

Za Stalinu 28.08.12 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Marx soleva raccontare una barzelletta allora in voga in Scozia: "Babbo, ho freddo, metti carbone nella stufa" e questi risponde: "non abbiamo più carbone perchè sono stato licenziato dalla miniera". Al che il figlio : "perchè ti hanno licenziato?", "perchè - rispose il padre -in miniera abbiamo prodotto troppo carbone". Niil sub sole novi.

carlo mazzoli 28.08.12 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, grazie per aver pubblicato questo post. Pallante è uno dei pochi uomini in Italia in questo momento capace di una visione organica e di indicare una direzione e una speranza. Basterebbe così poco, basterebbe spostare le priorità. Segnalo questo appello che da solo meriterebbe un post tutto suo: http://decrescitafelice.it/2012/05/spostare-la-priorita-dalla-crescita-del-pil-alla-crescita-delloccupazione-in-lavori-utili-una-proposta-concreta/

Luca 28.08.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Maurizio! Da anni parla bene anzi parliamo bene perchè anch'io da anni parlo con le persone attorno a me.
Volevo mettere un appunto quando si dice che si potrebbero creare molti posti di lavoro.
Il sistema attuale porta molte persone al lavoro per costruire cose inutili.
Quindi una società migliore per me prevede meno lavoro è più ozio per tutti.
Forse qualcuno butta caffeina nell'aria per renderci così frenetici... :)

Noè SulVortice Commentatore certificato 28.08.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dice Pallante sulla politica:
"La nostra azione politica si esplicita a livello locale.Vogliamo influire sulle amministrazioni comunali,in 2 modi:o alcuni partiti accolgono le nostre proposte e se ne fanno portavoce o dovremo realizzare delle liste civiche sullo stile di Grillo.Mentre Grillo si pone come elemento di rottura e di critica,noi ci proponiamo come fornitori di contenuti,di proposte.Vogliamo quindi rapportarci anche con i meet up. L’unica lista di Grillo che è riuscita a conquistare un consigliere comunale è quella che si è formata a Treviso ed è una lista strettamente legata a noi, con un programma e con delle proposte molto precise(scrive 4 anni fa)
Il nostro obiettivo è mettere i contenuti nei programmi.Questo non significa necessariamente che qualcuno di noi debba entrare in una lista civica!ma il contributo che diamo come movimento alle liste civiche è quello di arricchirle di contenuti.
(Scriveva queste cose nel 2008, e diceva che aveva tentato di fare qualcosa tramite i Verdi ma era stato un totale fallimento. Può darsi che in 4 anni la fiducia di Pallante verso il M5S sia aumentata)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Grande post questo di Maurizio Pallante, e di enorme importanza.

Propongo, a tutti coloro che condividono, di darne la maggior risonanza possibile, inoltrando e diffondendo il contenuto, in qualsiasi forma, a tutti i propri amici.

Giuliano Lepri 28.08.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni hanno capito che Pallante sia contro la tecnologia.FALSO.In realtà auspica una tecnologia diversa
Dice che occore esaminare:
-gli stili di vita:analizzare quali scelte compiere in direzione della decrescita e diffonderle (autoproduzione,gas-gruppi di acquisto solidale,forme di solidarietà di vicinato,banche del tempo)

-le tecnologie della decrescita:per fare una casa che consuma 7 litri ci vuole più tecnologia che per una casa che consuma 20!È una tecnologia diversa.L'altra aveva lo scopo di aumentare la produttività,cioè di fare in modo che nell’unità di tempo ogni persona faccia più cose possibili; le tecnologie della decrescita,invece,hanno lo scopo di ridurre per ogni unità di prodotto l’energia e la materia prima necessaria,la quantità di rifiuti che si produce al momento della produzione,i rifiuti industriali che si creano dopo,quando l’oggetto viene dimesso
Quindi si può dire che tutte le tecnologie del riciclaggio sono tecnologie della decrescita

-politica:si possono fare,soprattutto a livello locale,delle scelte politiche indirizzate alla decrescita.Un comune che ottimizza i consumi energetici dei suoi edifici ed evita gli sprechi fa una scelta in direzione della decrescita;un comune che emana un regolamento edilizio sulle nuove costruzioni che preveda che all’interno delle stesse non si possano consumare più di 7 litri di gasolio per il riscaldamento,fa una scelta in quella direzione ecc.

Il nostro obiettivo è quello di avere dei gruppi locali che si confrontino e si direzionino verso queste direzioni
In molti credono che applicare la decrescita significhi rifiutare la tecnologia.Ma è proprio il contrario!Significa sviluppare al massimo determinate tecnologie.Ma le scelte vanno fatte con cognizione di causa
Ad es:ha senso affermare che la priorità per una politica energetica rispettosa dell’ambiente sia sviluppare le fonti rinnovabili? No.Finché noi continueremo a sprecare il 70% dell’energia che si consuma nelle abitazioni

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bettino Craxi, ai tempi, occupava un'ala dell'hotel Raphael...

La Polverini, oggi, occupa un'ala dell'ospedale...

E' proprio vero che la seconda repubblica è nata sui cocci della prima...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.08.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alò nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.08.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Si è parlato molto dei finanziamenti pubblici ai partiti. Ma è venuto fuori da un articolo del corriere della sera di alcune settimane fa che il finanziamennto dei partiti alla regione lazio, in proporzione al numero degli eletti, è superiore di molto a quello nazionale. Soldi di cui non si ha traccia alcuna della destinazione, come del resto per tutti i finaznaimenti pubbliuci ai partiti che se pure in parte sono documentati, spesso la spesa è molto superiore al necessario oppure a quello che per lo stesso servizio spenderebbe un normale cittadino oppure non c'è alcuna inerenza con le necessità del partito. I partiti ormai sono solo carrozzoni che servono a mantenere una razza di dinosauri che a furia di mangiare la nostra erba, stanno distruggendo tutta la foresta. Nessuno li controlla perché hanno il controllo di chi li controlla nominandoli loro stessi e pagando le alte dirigenze così tanto da fargli chiudere occhi, orecchie e naso sul loro malaffare quando a noi ci arriva il redditometro se compriamo una smart in contanti. A loro quando comprano ville con piscina e campi da tennis nessuno va ad indagare. Né l'agenzia delle entrate e né la procura chissà perché ? E se pure inizia qualche inchiesta spronata da qualche giornale del partito avverso si sa come va a finire: qualche titolo e poi più nulla, tutto tace e finisce a tarllucci e vino. Vogliamo questo per i nostri figli ? Vogliamo farci depredare da questi politici e questa burocrazia con i suoi organi e le alte dirigenze corrotte e colluse come i politici ? Vogliamo negare un futuro ai nostri figli, ai nostri nipoti ed alle future generazioni abbassando la testa e nascondendola sotto la sabbia come gli struzzi per non vedere e non fare fatica a responsabilizzarci direttamente oppure vogliamo cominciare a diventare un paese civile come la Germania, la Norvegia, la Svezia, la Finlandia, il Canada e tanti paesi di stampo occidentale dove chi sbaglia paga e la magistratura non si inchina al potere.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.08.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento


nuovo Pil mld. 2700
Pil attuale mld . 1800
Differenza mld. 900

Quindi lo stato recupererà su 1800 mld il 5 % mld 90
Su 900 mld il 25 % mld 225
Recupero mld 315

Vanno aggiunte le tasse dirette che sicuramente saranno minori,ipotiziamo 100 mld .

Eliminare poi tutte le spese improduttive :
eliminazione delle provincie
eliminazione di 500.000 auto blu
eliminazione di tutti gli sprechi dell’amministrazione pubblica .
si potrebbero raccattare altri 100 150 mld che sommati ai 315 porteranno nelle casse dello Stato da 415 ai 465 mld piu le tasse dirette 100 mld si arriverebbe a un incasso di 515 ai 565 mld.
Poi si potrebbe vendere parte del patrimonio statale .
vendere le partecipate quelle valide ai privati e dismissione ( chiusura ) di tutte quelle partecipate che non sono altro che vagoni per politici .
Anche queste operazioni portano soldi per abbattere anche il debito pubblico.
Si dovrà inserire sicuramente l’ IVAP che sarebbe l’IVA che dovrebbero pagare i privati cittadini quando si verificano le condizioni :
Fitto di un’abitazione in città o in posti di villeggiatura , vendita di una casa ,di un’auto
di un mobile ecc .
Es. fitto di immobile :
il conduttore riceverà fattura dal proprietario più IVAP potrà scaricare dallo stipendio l’imponibile del fitto e pagare al proprietario il fitto , imponibile + IVAP .
Il proprietario dovrà versare all’erario l’IVAP del bene fittato .
Per tutti i casi di vendita privata si dovrà usare questo sistema .
Con questa riforma si otterranno vari risultati :
eliminazione della corruzione
abbassamento della percentuale del debito di circa il 40 %
diventeremo uno stato virtuoso
ed avremmo la possibilità di pagare la rimanenza del debito .
Se le cose andranno ancora avanti cosi senza cambiamento ci avviteremo in

Tullio La Volpe (), Giugliano in Campania Commentatore certificato 28.08.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Il pensiero no global ha individuato molte soluzioni eccellenti,anche se a molti sembrano fantascienza,perché non sono abituati a ragionare in termini di grandi cambiamenti di stile di vita ormai non più rimandabili e sono plagiati dai paradigmi mercantili imposti dal neoliberismo.Ma dovremmo cominciare a rivoluzionare le cose a partire dallo strumento fiscale,perché se non si cambia drasticamente la prima causa di iniquità sociale del Paese non si partirà mai col piede giusto.Tutti riescono a capire che con imposte portate crudelmente al 47,3%(le più alte del mondo),pagate sempre agli stessi ed evase sempre dagli stessi,non si può che creare un gap crescente tra poverissimi e ricchissimi,ma,quando si passa a chiedere grandi modificazioni del sistema fiscale,i più non le capiscono e si ribellano
Siamo nelle condizioni di cacciatori di frodo che si sono mantenuti in vita con la selvaggina rubata e non vogliono regolamentare la caccia,perché sulla caccia di frodo ci hanno campato sino a ora

Maurizio Sbrana scrive:
Un partito o un movimento serio dovrebbe salvaguardare le fasce meno fortunate della popolazione italiana(quel 50% che detiene il solo 10% scarso dello stock di ricchezza nazionale), portando avanti una seria Riforma Fiscale che permetta di ridistribuire il carico fiscale dai ceti meno abbienti alla fascia più fortunata (quel 10% che detiene il 46% della ricchezza).Il modo più semplice è mettere in conflitto venditori e compratori, permettendo la deduzione dall’imponibile di tutte,o parte,le fatture e le ricevute fiscali: in tal modo emergerebbe immediatamente il sommerso.E’noto che l’evasione fiscale italiana ammonta a circa 120-150 miliardi di euro annui
Le risorse per uscire dalla crisi ci sono…
Dare un maggior potere d’acquisto alle classi medio-basse significherebbe metterle in grado di incrementare i consumi ora stagnanti…con una nuova ripresa economica nazionale.Non occorre essere bocconiani per capirlo,ma se non si vuole farlo è un altro discorso)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

...Come potrebbe essere non d'accordo Beppe Grillo
quando l'11 di Settembre Pizzarotti sarà
ad un contraddittorio alla Festa del PD
di Reggio Emilia?

Capitani coraggiosi
--------------------------------------------------

E' una geniale mossa tattica di Beppe...
Considerando i 27 chilometri che separano le due città e che andrà Pizzarotti...il dibattito si svolgerà il 12 settembre all'ora dei vampiri...non vorrete che ponderi male la scelta del percorso...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.08.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento


Se tutti i contribuenti potranno scaricare qualsiasi spesa effettuata dal proprio imponibile , difficilmente ci sarà chi favorirà colui che, a fronte di una prestazione professionale, tenti di non fornire una documentazione fiscale.
Qualsiasi contribuente diverrà un ferreo controllore e la richiederà per il suo beneficio fiscale immediato e per evitare che l’evasione si ritorca contro se stesso .
Avremmo 60 milioni di persone che controllerebbero l'evasione.
Dai conti dello Stato si evince che oggi l'evasione in Italia è di circa 140 miliardi di euro .
Cosi immediatamente si recuperano i 140 miliardi di evasione che entreranno nel ciclo, aumenteranno i consumi e lo stato dovrà prendere i soldi soprattutto dai consumi chi più spende meno paga .
Si evince che se il reddito non dichiarato produce un' evasione di circa 140 miliardi di euro si deduce che il prodotto lordo ( PIL ) sarà di circa 300 miliardi di euro in aumento.
Ma la cifra ahimè sicuramente è molto superiore; io sono convinto che l'evasione arriva a circa 300 miliardi se non di più quindi genera un fatturato (PIL) quasi di 600 miliardi .
Questo accadrebbe se si riformasse il sistema fiscale scaricando tutto tutti.
Chiaramente il gettito delle tasse dirette diminuirebbe sensibilmente ,a beneficio dei consumi .infatti con questo sistema anche i dipendenti pubblici e privati beneficeranno infatti scaricando tutto potranno recuperare sulle spese fatte in eccedenza allo stipendio le tasse pagate .
Se un dipendente pubblico o privato che sia che guadagna circa € 1200,00 netti in busta paga, lordi circa € 2000,00 ipoteticamente con questo sistema andrebbe a recuperare dalle tasse pagate alla fonte , quanto spende in più delle 1200,00 euro la differenza .
Quindi il dipendente potrebbe beneficiare con questo nuovo sistema e può spendere anche tutte le 800,00 euro che gli sono stati trattenuti dallo stipendio .

Tullio La Volpe (), Giugliano in Campania Commentatore certificato 28.08.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei dare una picconata a due personaggi che oggi sono venerati come dei santi e che per questo vengono tirati per la giacca un pò da tutte le parti, enrico berlinguer e sandro pertini... da un lato ci sono i vostri nemici del pd, e dall'altro i vari grillo, travaglio, dipietro e tutti gli "eroi" del business dell'antimafia militante (saviano e la combriccola di santoro), ovvero i moderni punti di riferimento per tutti quelli che si sentono traditi dalla "vera sinistra" (mah)... capirete, berlinguer, un moralista ammantato di perbenismo radical-chic che poteva permettersi di fare il san francesco d'assisi della situazione solo perchè era al capo di un partito che veniva finanziato direttamente dall'urss, e pertini, uno che oggi voi definireste un politicante di professione e che fu connivente con craxi e con la deriva piduista del psi... se questi sono i capostipiti della vera sinistra non mi stupisco che i suddetti personaggi siano i loro epigoni, loro e tutti quelli che in qualche modo sfruttano la loro memoria (o le loro agiografie) per il proprio (sporco) tornaconto.

il pallavicini 28.08.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA CON IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI GIORNALI!

Salvo Pa Commentatore certificato 28.08.12 15:32| 
 |
Rispondi al commento

sud o nordafrica: e' uguale

http://www.dailymotion.com/video/xqogny_roma-giro-di-usura-e-truffe-sequestrati-40-mln-a-imprenditore-fra-i-suoi-beni-anche-due-ferrari-e-un_news

Roma, 08 mag - Beni per un valore complessivo di circa 40 milioni di euro sono stati confiscati dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma ad un imprenditore di origine calabrese da tempo dimorante a Roma. Il provvedimento, eseguito dalle Fiamme Gialle del Nucleo Polizia Tributaria della Capitale, rappresenta l'epilogo di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma nell'ambito di un procedimento per l'applicazione di una misura di prevenzione patrimoniale che, a marzo dello scorso anno, aveva già portato il Tribunale di Roma a disporre il sequestro dei beni dell'imprenditore calabrese.

Quest'ultimo, che aveva stretti rapporti con esponenti del clan "Muto", è risultato inserito in ambienti criminali dediti a reati di usura, appropriazione indebita e truffe colossali, i cui proventi sono stati reimpiegati nell'acquisizione di attività apparentemente lecite.

All'esito degli accertamenti, è stata rilevata la sproporzione tra i redditi dichiarati ed il tenore di vita dell'imprenditore, il quale si è avvalso anche di prestanome per "schermare" il suo ingente patrimonio. Nel corso dell'operazione - che, oltre il Lazio, ha interessato anche Calabria, Campania, Basilicata e Toscana -- sono stati confiscati due unità immobiliari con annessa piscina a Roma, un centro sportivo a Trigoria, alcune autovetture di lusso (due Ferrari, una Porsche e due Hummer), un aliscafo, disponibilità finanziarie e quote societarie.

Otello Lainati Commentatore certificato 28.08.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono in parte daccordo con il sig. Pallante ma la crescita può avvenire solo con la riforma fiscale .

Progetto della Riforma Fiscale


in Italia le tasse sono insostenibili in specialmodo per i ceti bassi come per i ceti medi .


Se non si parte da questa riforma , la corruzione non potrà mai essere eliminata, perchè il sistema attuale sembra fatto ad arte per la creazione di fondi neri che incentivano la corruzione a tutti i livelli.
L'evasione appartiene a vari ceti :
Le aziende piccole e medie evadono per non fallire .
Le grandi aziende evadono per creare fondi neri per restituirli alla politica cioè al potere.
I piccoli artigiani , giardinieri , idraulici , falegnami ecc. evadono perchè nessuno fa fattura e le prestazioni di 20- 50- 100 euro ecc .ecc. non essendo scaricabili , l'interesse dell'individuo e di avere eventualmente una riduzione del prezzo .
Dentisti , medici , avvocati , commercialisti ecc. evadono per gli stessi motivi .
Si evade tantissimo anche nelle compravendita delle case .
Si evade nei fitti degli immobili nel privato sia nelle città che nelle case di villeggiatura.
Si evade purtroppo da per tutto in tutti i settori….......

Servirebbe, quindi :
Semplificare profondamente il sistema contributivo, con poche Leggi ma chiare.
Per chi evade, la certezza della pena e l'arresto, con condanne varie secondo l'importo evaso .
Essere severissimi nei confronti di chi, proposto ai controlli, dovesse essere corrotto .

Per combattere seriamente e ridurre l'evasione ad una percentuale minima e fisiologica, credo che tutte le transazioni di pagamento debbano essere corredate da fatture o documenti fiscali , e questi documenti possano essere scaricati dall'imponibile, da tutti i contribuenti sia da aziende che da privati cittadini .
segue......

Tullio La Volpe (), Giugliano in Campania Commentatore certificato 28.08.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono una economista ma sono una madre di famiglia che ogni mese cerca di far quadrare i conti. Io non condivido l'idea che la crisi sia determinata da una crescita fuori controllo; è riduttivo di tutto il disastro che c'è intorno. La causa è nel fatto che l'essere umano è completamento senza bussola e quindi il suo cammino e il cammino delle società è schizofrenico. Non c'è una rotta ben delineata. E' come se io in famiglia decidessi di operare per una certa strada, mio marito per un'altra, i miei figli per un'altra ancora. La conseguenza è il caos e la crisi. Quindi io non credo che con l'applicazione di una teoria economia diversa le cose cambino. Bisogna scegliere una strada e tutti, dico tutti, devono lavorare per quella strada, altrimenti il caos sarà destinato soltanto a durare.

katia paoletti 28.08.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Un reparto intero destinato al presidente della Regione Lazio. Renata Polverini ha subìto un intervento. Tutto secondo la tabella di marcia, il presidente sta bene. Quello che non sta bene, o forse sembra un atteggiamento dotato di scarso senso civico, è la scelta di aver riservato un intero reparto per il Presidente.

DOMANDA: E DOPO POTEVA SUCCEDERE QUESTO FATTO SE NON A ROMA O NEL SUD ?


D'ALTRONDE QUESTA MEGALOMANE , A ROMA LA VOLEVA VELTRONI, CASINI , LA DESTRA E UNA LISTA CIVICA...

Otello Lainati Commentatore certificato 28.08.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Pallante lo avevo sentito nominare. Pur essendo d'accordo sul fatto che crescita del PIL non significa progresso devo dire che questo signore ignora (o finge di ignorare) anche le più elementari regole economiche. Ha detto tante di quelle stupidaggini in questo articolo da far morire dalle risate!!! Addirittura siamo a teorie ottocentesche che vgedono nell'aumento dell'efficienza dei processi produttivi una delle cause della disoccupazione..ma diamo i numeri????

Luca 28.08.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ovvio che i governi attuali pensino solo al presente e cerchino di risolvere la crisi a breve termine non a lungo.
L'economica mondiale prende esempio dalle banche che prosperano da anni sulle catene di S. Antonio in cui man mano che si allunga la catena, aumenta il rischio che si spezzi, è una certezza che avverrà, c'è solo da capire quando.

Nella fattispecie già oggi il mondo produce troppi beni non di prima necessità che spesso non hanno sufficiente mercato, mentre scarseggiano sempre di più i beni di prima necessità, energia, acqua, riso, cereali, grano per non parlare di carne pesce etc etc.

Il tempo di non ritorno si avvicina sempre più, c'è solo da capire se ci vorranno mesi anni o decenni (pochi però, massimo 3 o 4).

Pierino_La_Peste 28.08.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Da consigliera comunale per il M5S di Jesi, mi sento senz'altro di condividere le due linee di azione indicate da Pallante: riduzione degli sprechi di edifici pubblici e privati; la valorizzazione dell'agricoltura di prossimità e biologica. Per il resto del discorso, resto molto ma molto perplessa. L'assunto categorico: la crescita è la causa della crisi, mi fa pensare. Troverei più appropriato parlare di concausa, dal momento che la situazione è assai complessa. Così come distinguerei tra la crisi economica mondiale e la crisi della zona euro. La mia impressione è che sulla “crisi” si sia innescata una truffa ai danni dei popoli. Mi sembra limitativo, per quanto condivisibile, puntare solo sulla riduzione degli sprechi; la realtà italiana mi appare ben più complessa. Il nostro non è un Paese normale: è senza verità, senza pudore, vergognosamente corrotto e con uno dei più elevati tassi di criminalità di parte delle sue classi dirigenti, dall’Unità ad oggi. Francamente la visione Pallante mi sembra un po’ semplicistica. Potrebbe accompagnare la via d'uscita, ma non è la soluzione. Mi chiedo, da M5S, a quando una posizione chiara e condivisa sul da farsi in merito alla politica economica?

maria teresa mancia 28.08.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma c'è qualcuno su sto blog che sia in grado di discernere tra cio che dovrebbe essere una società in base a leggi mai scritte o codificate ma che pare stiano nell'immaginario delle persone di buon senso, e ciò che è realmente la vita quotidiana nelle sue vere dinamiche?
Si da il caso che continui a leggere commenti da 4/5 anni che indignatissimi e infervorati manifestano tutta la loro umanità sconvolta.
Ma come cazzo è possibile???

lo spunk 28.08.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi sostiene che finirà il mondo, chi annuncia l'invasione degli alieni, chi predice sciagure e cataclismi. Per adesso, l'unico effetto concreto della fine del calendario Maya è stato tutt'altro che pernicioso. Almeno per i boliviani. Il presidente indigeno Evo Morales ha infatti annunciato che a partire dal 21 dicembre 2012 la Coca-Cola sarà bandita dal paese. La multinazionale statunitense segue così a ruota le sorti toccate al connazionale McDonald's, costretto a chiudere i battenti in Bolivia lo scorso gennaio a causa dello scarso successo dei suoi prodotti.

In Sud America – come d'altronde in gran parte del mondo - la Coca-Cola ha una lunga storia di sfruttamento, inquinamento, condizionamenti politici. Emblematico è il caso della Colombia. Qui l'azienda, per mano della sua filiale Panamco S.A., sfrutta da oltre vent'anni la corruzione del governo nazionale e la tensione sociale del paese per imporre condizioni inumane ai propri lavoratori e attuare strategie di repressione verso le organizzazioni sindacali.

Mai nessun paese però, fino ad ora, era arrivato a bandire la bevanda dal proprio territorio. La data del 21 dicembre, poi, non è casuale. Essa coincide con la fine del calendario Maya. In quel giorno Morales ha convocato la Riunione Mondiale degli Indigeni, che si terrà nella Isla del Sol. Il ministro degli Esteri David Choquehuanca ha dichiarato che l'evento farà parte delle celebrazioni in occasione della fine del capitalismo e l'inizio della cultura della vita. “Il 21 dicembre 2012 – ha detto - sarà la fine dell'egoismo, della divisione. Quel giorno segnerà anche la fine della Coca-Cola e l'inizio del Mocochinchè (tipica bevanda tradizionale del posto a base di nettare di pesca). Tutto questo, per amore di Pachamama, la nostra Madre Terra”.

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 28.08.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Se n'è andato Neil Armstrong...il primo uomo sulla luna.

Straziante cordoglio tra i fans del signoraggio...

Dopo Carlo Rambaldi anche Armstrong...sono sempre i migliori che se ne vanno...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.08.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Chi è che glielo spiega a beppe che se ti metti a discutere con un deficiente potrebbe darsi che chi vede la scenetta non riesca a distinguere differenza?

"BANNATE QUEL COMMENTOOOO!!!!"

hahahahahahahahahahahah

Mimì, cocò fiandrino, e i cacamiucazz'.

lo spunk 28.08.12 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Anche Renzi parte in camper?

Ma è suo o lo chiede in prestito???

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.08.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO LA NOSTRA ITALIA
Dal "Fatto quotidiano"
“Un’intera generazione sta pagando un conto salatissimo”. Parole pronunciate dal premier Mario Monti all’apertura del Meeting di Rimini il 19 agosto scorso. Quello che il professore non ha detto, però, è che davanti alla cosiddetta generazione perduta ce ne sono almeno un paio che il conto, invece, lo hanno incassato durante i decenni trascorsi ai vertici del sistema-Italia, dalla politica, ai sindacati e alle associazioni, passando per la ragnatela del pubblico e del para-pubblico. Con i risultati che sono oggi sotto gli occhi di tutti.

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. CONTRADDITTORIO SUL BLOG.

Beppe, Dottore,

vorrei fare una proposta, perchè non diamo spazio a chi voglia, di venire a dirci le cose sul Blog?

Accettiamo un contraddittorio a "casa nostra", invitateli a dire la loro sul blog, con uno scritto, con un video messaggio, come preferiscono, poi saremo noi a rispondere, così potranno sentire direttamente dalle loro orecchie cosa diciamo noi, quelli del Movimento 5 Stelle!

Invitatene qualcuno, vediamo chi accetta!

Cominciate con Besani, io sono pronto a rispondere direttamente a lui, senza intermediari!

Facciamogli sapere che noi siamo pronti a qualsiasi contraddittorio, ma sulla rete, la nostra casa!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Fine O.T.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Preoccupazione dello Gnomo quando ha saputo che la Polverini ha occupato un'intera ala d'ospedale per risolvere i propri cazzi di salute...

"Vista l'estesa occupazione di un ospedale per inutili suoi problemi di salute...non vorrei che pretendesse, se dovesse schiattare, un'ala del mio mausoleo"...

Hasta scelleratoni

maurizio spina Commentatore certificato 28.08.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Infuria la polemica tra Beppe Grillo e Bersani...

Beh...del resto a Pizzaland il massimo a cui possiamo aspirare è un dibattito tra Gargamella e il Grande Puffo...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.08.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande beppe.. lo consiglio a tutti

Lavoro da casa serio 28.08.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

I COMPAGNI NON DEMORDONO

Leggo, su un quotidiano genovese (uno di quei giornali che beneficiano del contributo pubblico), che il PD provinciale ha invitato Paolo Putti (capogruppo del M5S in consiglio comunale a Genova) a partecipare ad uno dei quaranta dibattiti che organizzeranno durante lo svolgimento della sua annuale "Settembrata" (una volta i Compagni chiamavano così la loro festa).

Secondo quanto scrive il giornale, Putti non ha ancora fatto sapere se vi parteciperà, soprattutto perché Grillo non sarebbe d’accordo.

Ecco, io spero proprio che Putti, di là delle indicazioni di Grillo, ignori l’invito, e si tenga lontano da quell’ambiente che, come minimo, immagino ostile.

Giulio Cabella (Giulio Cabella), Lerici Commentatore certificato 28.08.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ACQUA ALLA GOLA...

"We must become the change we want to see in the world."

Gandhi

CONTROLLATA.

By GFD



FONTE ANSiA ....ore 14,36

Dopo le polemiche , il PD invia Bersani su MARTE
per bonificare il pianeta.

fascisti su Marte "il primo avamposto" :

http://www.youtube.com/watch?v=PstTGPp9wFw&
feature=player_embedded

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

30 posti letto occupati dalla sola POLVERINI all'ospedale S.ANDREA di Roma.

le auguro con tutto il cuore un cancro con annessa lunga agonia tra atroci sofferenze.


Quando si vuole si può: è questa la filosofia dello Stato del Sikkim, poco meno di 500mila abitanti e molto simile alla Val d’Aosta, nel Nord dell’India che si sta impegnando per rendere l’integra agricoltura del paese in biologica al 100% entro il 2015. Da quelle parti, ai piedi dell’Himalaya, vive una grande comunità nepalese, si parla il nepalese e sono hinduisti e buddisti. Ecco il contesto in cui nasce la decisione politica di trasformare l’intera agricoltura in biologica decisione presa nel 2003 dal Governatore Pawan Chamling che propose all’Assemblea Nazionale la legge di riconversione al biologico.

Da allora oltre 8000 ettari di terreno furono riconvertiti e già nel 2003 vi fu il divieto all’uso di pesticidi e fertilizzanti di sintesi. In cambio però è stata diffusa la pratica dell’uso dei fertilizzanti biologici e messo in piedi 24.536 unità per la produzione di compost e 14.487 unità per la produzione di vermicompost.
In Sikkim , secondo gli ultimi dati, si producono: circa 80.000 milioni di tonnellate di prodotti agricoli, tra cui 45.890 milioni di tonnellate di zenzero, 3510 milioni di tonnellate di cardamomo, 2.790 milioni di tonnellate di curcuma, 4.100 milioni di tonnellate di grano saraceno, 3.210 milioni di tonnellate di fagioli neri e 20.110 milioni di tonnellate di mandarini.
Oggi il progetto prevede di arrivare a 14mila ettari riconvertiti a agricoltura biologica nei 4 distretti dello stato coinvolgendo 14mila agricoltori. Non solo: è previsto un premio per quelle famiglie che produrranno bene da agricoltura biologica e inoltre sarà promosso l’agriturismo biologico presso 50mila famiglie.

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 28.08.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

L'unico commento che mi viene da fare ( sono in pausa lavoro e scrivo da uno smartphone), e bananale: ma perché anziché i vari Monti, Berlusconi, Bersani ecc ecc non mettiamo queste persone che hanno una visione globale dei problemi, a risolvere i problemi? Siamo davvero un paese alla deriva... Grande M5S

Nicola Nonnis 28.08.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Spero mi si consenta di condividere una riflessione senza ricevere troppi insulti.

Io non sono un attivista del M5S, anche se con ogni probabilità darò il mio voto al movimento, è praticamente certo: occorre un rinnovamento, mi sento in linea col programma, nutro una grande stima verso Grillo... etc.

Tuttavia, la lettura dei commenti del blog, che dovrebbe se non ho frainteso, essere un luogo dove coltivare la consapevolezza necessaria per vedere i problemi reali e trovare risposte intelligenti, mi farebbe, a dire il vero, propendere altrimenti.

Sono assolutamente contro ogni forma di "censura", lo dico per non essere frainteso, tuttavia credo occorrerà trovare una soluzione per quelle frasi che non riescono, per frustrazione e/o immaturità individuale, a restare sopra una soglia "civile".

Chi sentendo le poche notizie riguardo a Grillo in tv e viene sul blog, non può restare non turbato da frasi tipo "lavare col sangue" - "incaprettare" e altre che suggeriscono reazioni violente.

L'esasperazione è comprensibile, che si senta la necessità di sfogarsi anche, ma le frasi che suggeriscono "violenza" credo non andrebbero tollerate - oltre che del tutto inutili, di certo non favoriscono un movimento che si prefigge di governare tramite la democrazia diretta, che presuppone maturità e consapevolezza che non necessita più di "deleghe".

Nei commenti del blog questa maturità non si trova, se non molto rarefatta (qualche commento qua e la) tra tonnellate di esternazioni violente e incivili.

Un Vaffanculo sincero è salutare e dovuto, reiterare violenze no.

Suggerirei per chi ha troppa frustrazione e non riesce a gestirla di aprire per loro una sezione "Catartica" dedicata agli sfoghi e agli insulti, con la specifica che l'area è dedicata come Angolo Terapeutico per le ingiustizie e le vessazioni subite dalla politica.

... in modo che sia chiaro che solo di "sfoghi" si tratta e non di "propositi" reali.

Grazie dell'attenzione e buon proseguimento a tutti.


Antonio De Angelis 28.08.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Manuela Bellandi
hai visto che avevo inteso correttamente su Benigni?

Anche lui perde i favori del pubblico del movimento, esattamente come chiunque non si adoperi a tessere altro che lodi a Beppe.
Un affettuoso omaggio all'obbiettività

Pepe Pepe7 Commentatore certificato 28.08.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo: la crisi è dovuta per la maggior parte ad un'eccessivo credito erogato dalle banche, che equivale a stampare moneta falsa, dando la possibilità ai parassiti di vivere al meglio senza far nulla.
Purtroppo non può durare.

Dov'è il cocomaestro che debbo essere imparato.

Uno spunk è per sempre ;-)

lo spunk 28.08.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Ileana guarda che non è un'ode alla flemma.
Diversamente esiste già in Italia in ogni dove.


cecco 28.08.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando mai le compagnie petrolifere hanno pagato qualcosa alle popolazioni !!!
Al massimo pagano una concessione mineraria al governo.
I paesi più ricchi di materie prime sono quelli con le popolazioni più povere, c'è qualche eccezione ma non è certo la regola.
Per ogni paese che abbia raggiunto un buon livello di prosperità con le estrazioni minerarie potrei elencarne 5-10 nei quali la popolazione versa nella miseria.

Comunque ritengo paradossale pensare di fare dell’industria petrolifera in Italia un industria trainante il PIL, senza un industria chimica che utilizzi i derivati petroliferi.
La ricchezza dell’estrazione degli idrocarburi non sta solo nel loro utilizzo come carburanti, ma principalmente nella loro trasformazione in polimeri e altri derivati.
Il secondo paradosso è che l’italia è un paese molto montuoso, e il petrolio non si estrae certo in montagna!

Carlo C., Milano Commentatore certificato 28.08.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono persone il cui sorriso e calma ti lasciano un segno,
Maurizio e Beppe seduti sulla sdraio di legno in spiaggia che si dicono "ma dobbiamo proprio andare?" [In piazza a fare la conferenza]
Impagabili...

Questi post mi mettono serenità e buonumore.

-----------------------------------
ah. ieri c'avevo da fà (e chissene) ma ricordo a tutti quelli che blaterano di ignoranza (altrui) , che il Fascismo è un periodo storico, che le ricorrenze della Storia sono utili a capire il presente, e che ciò che sta facendo Pirluigi (in combutta con C e A ) è esattamente ciò che fecero nel '23, presente? Presente Matteotti?...

Per quello ho strepitato a lungo quando ho letto che non capite l'importanza e l'intrinseco valore democratico del proporzionale!! (sondaggio di poco fa)

Leggere please: http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_Acerbo

Ileana B, savona Commentatore certificato 28.08.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma le compagnie straniere di estrazione gas e petrolio pagano qualcosa alle popolazioni locali italiane?


cecco 28.08.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe ora che l'uomo imparasse a rispettare la natura, se stesso e gli altri esseri viventi, imparando dalla natura stessa e dagli altri esseri viventi a vivere in simbiosi con la stessa, abbandonando la logica della competizione. Un esempio lo possiamo osservare con le api, una delle societa più perfette. Esse producono cooperando tra loro e con la natura stessa, soddisfacendo i loro bisogni e non solo.

Francesco Di Vico, vertulazzo@live.it Commentatore certificato 28.08.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"TOGHE NERE più NERE non SI PUO'...neanche a prenderli a merdate in faccia...

by tze tze ...a lato...
--------------------------------------------------

Milletrecentocinquanta euro di multa o dodici giorni di galera sono stati
inflitti venerdì scorso a sette persone da un decreto penale di un giudice
di Isernia: i sette hanno cantato Bella ciao passeggiando sul marciapiedi.

L’orrendo crimine è stato consumato il 29 settembre del 2011 non negli anni
’30. La toga nera non ha avuto tentennamenti nel riconoscere una
“manifestazione non autorizzata” nel raduno di ben dieci persone – temibili
partecipanti ad associazioni antifasciste, si suppone – che intendevano
contestare l’autorizzazione a un’iniziativa di Casapound, la filantropica
associazione di fascisti del III millennio. Per l’occasione la Prefettura
aveva predisposto un imponente dispositivo di sicurezza coinvolgendo decine
di poliziotti, finanzieri, carabinieri e guardie forestali in assetto
antisommossa.

Il Pm Federico Scioli e la Gip Maria Luisa Messa hanno dissotterrato il
Regio Decreto 773/1931 perché i manifestanti avrebbero violato le
disposizioni prescitte dal Questore di Isernia, che aveva autorizzato un
sit-in in un luogo ben distante dalla sala dove si stava tenendo
l’iniziativa di Casapound. I manifestanti “intonavano lungo via Graziani in
prossimità del palazzo della provincia slogan del tipo “il Molise è
antifascista” ed intonando la canzone “Bella Ciao”.

«E’ la stessa Procura che ha archiviato gli esposti contro l’apologia del
fascismo” da parte di un’organizzazione attiva sul territorio isernino dal
nome “Fascismo e Libertà”, ricorda Italo di Sabato, portavoce nazionale
dell’Osservatorio sulla Repressione, che ha fornito a Globalist il video di
quella giornata.

--------------------------------------------------

mi chiedo e chiedo a certi presunti "kompagni"...
del PIDDì:

« MA BERSANI LO SA ???
o vede SOLO il MoV 5 Stelle a ...destra ?? » "


solo 98 mila euro ? e chi altri ?

il vaso di pandora fa il botto....

girano vocine...che se prendono corpo

è na scioltaaaaa, na scioltaaaaaa....

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 28.08.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Ci siamo hanno capito che da soli non ce la fanno a risolvere i nostri problemi ed hanno chiamato i finlandesi. Spero più in questi che nei professoroni.

Alberto Carnevali 28.08.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Appello da Maria Rita d'Orsogna:

C'e' una nuova concessione
petrolifera che cerchiamo di contrastare. Questa volta e' a Scerni (CH).
La ditta proponente e' l'inglese Medoilgas, che dice che il suo scopo
principale e' di passare da ditta "piccola" a ditta "media" puntando
sull'Italia e per garantire "ritorni ottimali" ai suoi investitori.

Vorrei chiedere a ciascuno di voi se possibile, di prendere 5 minuti per
leggere e sottoscrivere questo testo

http://www.csun.edu/%7Edorsogna/nodrill/Scerni/OSSERVAZIONI_Scerni_brevissime.doc

da inviare alla regione Abruzzo come documento ufficiale di
contrarieta'. Se si decide di collaborare, basta solo alla fine inserire i propri
dati e inviare (se si ha la Posta Elettronica Certificata) a
via@pec.regione.abruzzo.it e a me dorsogna@csun.edu.
Se si e' una associazione, azienda o qualsiasi tipo di gruppo
meglio ancora firmarla come tale.

Se non si ha la Posta Elettronica Certificata, mandare a me che poi ci
pensiamo noi a smistarle.

Istruzioni piu dettagliate e se uno vuole perderci piu' tempo con testi
piu approfonditi e con in progetto della MOG sono qui

http://dorsogna.blogspot.com/2012/08/affondiamo-la-medoilgas-scerni.html

Tutto cio' che mi arriva sara' messo qui

http://www.csun.edu/~dorsogna/nodrill/Scerni/

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 28.08.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

In i-taglia non si tassano dli evasori e gli elusori e si tassano al minimo i capitali scudati ma si tassano le gazzose, politici ma siamo sicuri che questa e arte di buon governo o sono c..... .
COSA DEVI SEGLIERE ROBERTO CON DELLA GENTE CHE NON HA IL SENSO DELLA MISURA?

pippo 28.08.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

le multe per chi vende sigarette già esistevano vedremo
se monti la spunterà contro la cocacola and soci e le
macchinette mangiasoldi.

sfolla teorie 28.08.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Quello che scrive Pallante sulla decrescita può essere anche esatto, resta il fatto che nel nostro paese

GLI SPRECHI N.1-2-3- e avanti oltre le migliaia sono da addebitare alla politica corrotta di questa tanto decantata repubblica.

La DECRESCITA che risolve i problemi del pianeta e non solo italiani è la decrescita DEMOGRAFICA:
checchè ne dicano preti, politici, industriali e generali.

carla 28.08.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma,quarcuno l'ha poi visionato??

http://youtu.be/1Th7MCrd67w

er fruttarolo Commentatore certificato 28.08.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuova serie di balzelli, tra cui le tasse ad hoc sulle bevande alcoliche e su quelle zuccherate

multe pesantissime per chi vende sigarette ai minori,

Otello Lainati Commentatore certificato 28.08.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento

La finanza locale e internazionale ed i partiti nazionali di queste finte democrazie solo al servizio di se e sempre più di pochi eletti e lobby che, ci dividono tra noi, dalle nostre emozioni vitali, con loro ciniche razionalità finanziarie che permette a loro la distribuzione degli utili e dei patrimoni ed a noi tutti di subire solo debiti che ci hanno creato che, subiremo per sempre durante la nostra vita e quella dei nostri figli tutti, senza speranza, tanta disoccupazione, finti tenori di vita e strappi del tessuto sociale e culturale a noi Italiani. Così tutti noi, nessuno escluso, (la propria presunzione è il primo nostro concorrente nella vita!, saremo sempre loro schiavi e cavie umane derelitti, divisi, isolati e incapaci di autogestirci lavoro e redditi direttamente ed insieme con "la politica di tutti". Ci vogliono con menti senza emozioni, solo anime di ghiaccio creature fredde, inerti, senza desideri emotivi, ma al comando della sola pubblicità pieni di paure, di affanni, di dolori e di piaceri commerciali. Loro ci vogliono così, Questi sono quelli che "manovrano" i nostri bisogni umani di queste convivenze fallimentari! Siamo solo produttori di reddito per loro "usa e getta". Allora chi sono stati i nazisti fino ad ora? Non dobbiamo essere passivi. Dobbiamo perdere tempo andando noi tutti lì e dirglielo? o decidere una volta per sempre al voto? Chi tra noi ne è convinto deve ricordarglielo agli scettici ed a chi ha la presunzione di credere ancora in loro ! Io no! e Voi?
Stiamo arrivando ! e vero Signor Beppe Grillo ? grazie per l'aiuto intelligente che ci sta dando per metterci in contatto tra noi, di unirci dialogare,capire e risolverci da soli i nostri bisogni e problemi che altri ci hanno scaricato in questi anni di finta repubblica. Lei si sta prestando per tutti noi. Solo le critiche intelligenti la rafforzeranno. I partiti hanno tradito gli italiani, sono tutti incostituzionali nella sostanza! Grazie Signor Beppe Grillo da un padre disoccupato

pino 28.08.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

D'ora in avanti chi desidera frequentare una palestra o una piscina, dovrà necessariamente rivolgersi prima a un medico sportivo dato che non basterà più il certificato di sana e robusta costituzione rilasciato dal medico di famiglia. La novità è prevista dalla bozza del "decretone sanità" dove si legge, peraltro che "Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini che praticano un'attivita' agonistica o amatoriale il ministro della Salute, con proprio decreto emanato di concerto con il ministro per il Turismo, lo sport e gli affari regionali, dispone idonee garanzie sanitarie mediante l'obbligo .....................................

mi sa che metteranno una marca da bollo o un pagamento tramite banca

Otello Lainati Commentatore certificato 28.08.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento


GIOVANI, NON SIATE CONFORMISTI! COSTRUITEVI VOI, CON LE VOSTRE FORZE, UN FUTURO BELLO E SOSTENIBILE! (FORSE IL “MOVIMENTO 5 STELLE” VI POTRA’ ANCHE AIUTARE ?!…)

1 di 2

In tutta Italia (e nel Mondo) ci sono cascine disabitate, vecchi borghi abbandonati, terreni abbandonati e incolti … Giovani! Invece di attendere invano il “posto fisso”, ormai solo un sogno, (e anche se riusciste ad averlo sarebbe magari per Voi solo un lavoro “vuoto” e alienante), datevi da fare! Create delle micro comunità, degli eco villaggi, mettetevi insieme e aiutatevi l’ un l’ altro. Prendete possesso delle terre libere e demaniali e degli immobili inutilizzati, vi appartengono. Se i Comuni “5 Stelle” non vi offriranno presto, come spero, e come dovrebbe essere nelle Loro finalità e programmi, questi spazi e queste possibilità, occupate Voi i terreni incolti le cascine abbandonate e i borghi disabitati, sono Vostri! Vivete all’ aria aperta, producetevi da Voi il Vostro cibo, che sarà davvero sano. Coltivate la terra e allevate gli animali in maniera naturale, amorevole, consapevole e sostenibile. Avrete uova, latte e formaggi … Ma siate vegetariani! Non infliggete dolore e morte agli animali! Producetevi da Voi anche l’ energia elettrica di cui avete bisogno, ricavandola dal sole (con impianti solari), dal vento (con dispositivi eolici), dai ruscelli (con micro centrali idroelettriche). Lavorate con le vostre mani, è bellissimo! Fatevi da Voi i vostri vestiti, e recuperate tutte le forme di artigianato manuale che si stanno ormai perdendo. Mirate all’ autosufficienza e alla qualità in tutto ciò che fate! Siate frugali e sappiate accontentarvi. Sviluppate la Vostra creatività, la Vostra serenità e Spiritualità e i Vostri talenti. Siate felici di vivere all’ interno di piccole comunità autosufficienti, immerse nella natura, ma tra loro collegate, ove ci sia solidarietà, amore, e venga praticato il baratto di beni e lo scambio di esperienze e di servizi.

Lux Luci 28.08.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

GIOVANI, NON SIATE CONFORMISTI! COSTRUITEVI VOI, CON LE VOSTRE FORZE, UN FUTURO BELLO E SOSTENIBILE! (FORSE IL “MOVIMENTO 5 STELLE” VI POTRA’ ANCHE AIUTARE ?!…)

2 di 2
Non fatevi condizionare dai messaggi consumistici e televisivi. Superate il Vostro ego individuale. Siate positivi. Sentitevi parte di una comunità di Persone attive, buone e amiche. Godete nel condividere ciò che avete e nel mettere le Vostre capacità ed energie a disposizione degli Altri. Bandite l’ ignoranza e il dogmatismo dalle Vostre menti. Connettetevi alla natura, alla Madre Terra, aprite i Vostri cuori, starete bene e vivrete sani, soddisfatti. Ogni giorno sarete svegliati dal canto degli uccelli, accarezzati dal vento e baciati dal Sole. Le vostre notti saranno illuminate dal cielo stellato. I Vostri coetanei di città, invece, più sfortunati di Voi, vivranno in promiscuità, rinchiusi in ridicole scatole di cemento a respirare i gas di scarico delle automobili, e saranno anche assordati dai rombi dei motori! Quale qualità della vita preferite allora?

http://solferino28.corriere.it/2012/06/19/linda-28-anni-ho-detto-no-a-scuola-e-universita-per-non-fingermi-quella-che-non-sono/

Salute e prosperità a Tutti!

Lux Luci 28.08.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento

in effetti essere grillini significa essere
a) ignoranti b) di destra c)disperati.
massimo rispetto per l'ultima categoria, che però deve capire una cosa: votando grillo farà gli interessi di a) e b). gli a) si sentiranno gratificati dall'ottenimento di un incarico pubblico . i b) avranno convinto tante persone di sinistra a fare gli interessi della destra più impresentabile d'europa. disperati, la soluzione non è la tabula rasa, non si risolve la crisi affidandosi ad un blog!

michele tonin 28.08.12 13:08| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il gruppo Cariparma ha segnato nel primo semestre un utile netto consolidato in progresso del 40% a 166 milioni di euro.
Ubi Banca vola in borsa dopo la diffusione dei risultati semestrali: ha chiuso il primo semestre 2012 con un utile netto pari a 120,5 milioni di euro, in aumento del 72,1% rispetto ai 70 milioni registrati nell'analogo periodo del 2011.

ECCO LA CRISI DELLE BANCHE...

Edgar Allan Poe Commentatore certificato 28.08.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Soldi e voti in cambio di un lavoro inesistente: arrestato consigliere regionale calabrese Rappoccio.
(IlSole24ore)

Edgar Allan Poe Commentatore certificato 28.08.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

pubblicità in un banner di tze tze :

« è giusto che sia il cavaliere il prossimo Presidente della Repubblica ? »

vota, puoi vincere un apple (io ho votato NO e sull'apple ci ho "cacato" sopra)

► leggevo in questi giorni che qualcuno teme il bersanetor come premier...

INFATTI, IMMAGINO CHE GLI STESSI "QUALCUNO" NON TEMINO IL NANAZZO MAFIOSO COME PRESIDENTE DELLO STATO !!

allora saranno davvero ucelli senza zucchero!


Chiedo scusa...cos'ha detto ferrara?
che è di sinistra?
HHAA HA HA HA..

MAAA COSA AVRA' VOLUTO DIRE?

Ma sii che ci volete fare!

Franco Restuccia 28.08.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento


**((((((((((( Consiglio commerciale )))))))))))**

Senza la foto di Bersani il blog é privo di forze (solo la metà dei commenti raccolti ieri)

Per ridare "linfa",ed evitare così uno stato prolungato di abbattimento fisico e morale, consiglio allo staff di Grillo di riprestinare la foto di Bersani perché niente,nemmeno l'amore,
unisce quanto l'odio verso gli ex Komunisti o verso quei pochi Komunisti che ex non lo vogliono diventare.
Cam.(L'inviato Komunista cancellato più volte dai "coglioni" del blog)

giangi dei navigli Commentatore certificato 28.08.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


98 MILIARDI DI EURO DI EVASIONE -DE PROFUNDIS

La nostra DECRESCITA sarebbe stata piu' FELICE se avessimo recuperato 98 MILIARDI DI EURO EVASI , PARI A 5 FINANZIARIE , che con gli interessi oggi sarebbero stati molti di piu' .

UNa battaglia del blog lanciata anni fà da Beppe ,meetup 878 , dalla rete , dal secolo IX con SAnsa , poi dal fatto...dove il giornalista è approdato.

Abbiamo seguito la cosa presso la sezione della magistratura contabile -corte dei conti , dalla requisitoria del PM , alla difesa degli avvocati delle slot machine , al rinvio per competenza alla casssazione , al maxi sconto ...AL NULLA.

I SOLDI EVASI C'ERANO , MA LA CRISI LA DEVONO PAGARE I CITTADINI , NON L'INTERA CLASSE DIRIGENTE.

CHI SONO GLI EVASORI?

SONO SEDUTI ORA IN COMODI DIVANI NEI PARADISI FISCALI ....ORMAI PERSI , BEVUTI....o rientrati per finanziare i potentati politici e finanziari.

POI LA PUNIZIONE .....non mortale come nel caso di Falcone e BOrsellino , ma oggi o CI SI DIMETTE O SI VA' IN VIAGGIO PREMIO IN GUATEMALA.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/30/guardia-di-finanza-si-dimette-rapetto-da-sua-inchiesta-supermulta-ai-re-dei-videopoker/246806/

ignobili...ladroni....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Viviana, ti rispondo in chiaro, perché non riesco a postare nei sottocommenti...
Sì, conosco le iniziative della Banca Etica all'estero. Il probelema è, intanto, che in Italia il microcredito ai disgraziati non lo fanno. Ma quello cui mi riferivo sono i casi di immigrate che vengono piantate in asso dai loro bei maritini che se ne tornano nel Paese d'origine (quindi irreperibili)per trovarsi la mogliettina più giovane, e le lasciano qui senza un centesimo e spesso con prole e dopo aver ovviamente impedito loro di lavorare, avere una vita sociale, imparare l'italiano etc etc . Il mio discorso è: sarebbe giusto che OGNI banca in Italia pretendesse la doppia firma dei coniugi sul c/c (ovviamente se uno non ne ha un altro proprio), ma, poiché questo è impossibile da ottenere, avrei auspicato una libera iniziativa almeno della Banca Etica. Magari con facilitazioni , ma obbligatoria doppia firma.
Sai quanti casi di queste disgraziate ci sono? Non finiscono nemmeno nei tg e giornali locali, ma insegnanti e assistenti sociali lo sanno bene...
Mi sembra molto ipocrita negare che ci siano culture più maschiliste della nostra, e quindi donne in stato praticamente di schiavitù.

Chiara e Tondo 28.08.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

caro dario del sogno invece di scrivere "SPLAT" perchè non rispondi con cose sensate?
Ho notato che quando non sai cosa dire scrivi "SPLAT". complimenti!!!!!
La verità fa male, vero?

Antonello M. 28.08.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

decresce felicemente anche lo yacht di grillo?

michele tonin 28.08.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

benigni ha preso l'oscar per un film il cui tema era
la deportazione degli ebrei nei campi di sterminio e
se il soggetto del film fossero stati gay lesbiche e
rom morti a migliaia nei campi di concentramento lo
avrebbe preso l'oscar?

sfolla teorie 28.08.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'altra parte, pensate agli sport in cui l'Italia ha vinto alle Olimpiadi: "Tiro con l'arco, sparo, fioretto, carabina da 50 metri, pesi massimi, judo, tiro nel piattello. Ci manca solo il tiro col bazooka. E la dice lunga sul clima che c'è nel paese in questo momento".

Menomale, allora, che ci sono le agenzie di rating che dicono "l'Italia si salverà. A meno che non vi venga in mente di rieleggere ancora "sì sì... Quando si è ripresentato Alfano si è messo a piangere. Sapessi noi!" D'altra parte, "la storia della vita di B. e di Dante si assomigliano: c'hanno fatto vedere l'Inferno tutt'e due, uno c'è andato, l'altro ci ha mandato noi". Una risata li resusciterà?

[Roberto Benigni]

mah!
a me, ME piace...mica me scordo e vado a "vento!"

che si dia le pacche sulle spalle con bersanetor
nun significa 'n caSSo! e poi è amico del Bepin!


Benigni? Grande regista...Grande comico.... ma insignificante commentatore politico.

adriano fontanot 28.08.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo da un po' di di tempo quali siano le squadre di poteri occulti che operano sull'Italia con interessi differenti.

In linea di massimo le principali dovrebbero essere due:
*C'è la squadra con napolitano
con monti, repubblica, corriere, rai e informazione in generale, ferrara, il pd ...
*C'è la squadra con berlusquoni
le sue tv e giornali, la criminalità organizzata, crudelia e nosferatu (santanchè e sallusti), il pdl ...

Se si prendono i potenti e gli opinion leader che si associano principalmente all'uno o all'altro si dovrebbe riuscire a ricostruire abbastanza facilmente il quadro.

Poi ci sono elementi a geometria variabile: la chiesa, gli USA, che si schierano a seconda del momento.

Non c'è nessuno che ha fatto degli studi sulla cosa?

Si parla spesso di influenze dall'alto ma non so se esistano delle analisi dall'alto che fotografino la situazione generale.

Qualcuno sa qualcosa o ha qualche link?

fabrizio castellana Commentatore certificato 28.08.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

quando il PIL di uno stato cresce dell'uno per cento
o poco più si può parlare di decrescita in questo
momento l'italia sta attraversando un periodo di
depressione e recessione oppure siete come quelli
che dicono: non stiamo tagliando ma razionalizzando
ma visto che vi piace giocare con le parole propongo
di cambiare il termine depressivo decrescita con fase di ristrutturazione socioeconomica.

sfolla teorie 28.08.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' piu' facile vedereun ufo su marte che trovare la notizia della polverini all'ansia-news$$

http://www.meteoweb.eu/2012/08/curiosity-riprende-ufo-su-marte/149772/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.08.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

al mollusco che spesso
s'attacca ai miei commenti :

Sig. leccalecca
non avertela a male
ma credo che leccar culi sia il tuo mestiere
a partire dal nick (piuttosto indicativo)
che hai scelto per referenziarti

uahahah :) è una cosa pazzesca...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 28.08.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Un bravo a chi trova la notizia della Polverini su Ansa.it

Edgar Allan Poe Commentatore certificato 28.08.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

che amarezza.sto ascoltando su rai 3 una trasmissione nella quale si parla di tasse.ma che dicono?che ci vanno a fare se non sanno niente?ma che razza di proposte sono?CHE FALLIMENTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 28.08.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Renata Polverini ricoverata all'ospedale Sant'Andrea di Roma si è fatta riservare un intero reparto. Trenta posti letto monopolizzati per il Presidente della regione Lazio.
La mala santià ci sta solo per il popolo.
Ma ormai il popolo se sta a incazzà de brutto.

Edgar Allan Poe Commentatore certificato 28.08.12 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal Mini post:
La polverinio in ospedale!
belin....dopo la sagra del peperoncino,per forza le bruciava il @@@o!

oreste mori, La spezia Commentatore certificato 28.08.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr.Signor Pallante in parte condivido quello che lei ha scritto,ma andando più a fondo del suo ragionamento mi risulta quanto segue.
< Decresce il lavoro(occupati)
< Decresce il consumo pro-capite
< Decresce la pensione
< Decresce lo stipendio
< Decresce gli introiti dell'iva
< Decresce gli incassi IRPEF
< Decresce il servizio Sociale
Quindi secondo Lei siamo sulla strada buona?
Tenga conto:
< Cresce la spesa pubblica della politica
< Cresce il profitto sulle transazioni finanziarie
< Cresce l'utile delle Banche
< Cresce lo stipendio degli onorevoli
< Cresce il privilegio del politico
< Cresce l'apparato burocratico dello Stato
< Cresce la spesa degli armamenti

Quindi non crede che crescita e decrescita siano incompatibili e che quindi bisogna eliminare la crescita di cui sopra e poi parlare di decrescita?

oreste mori, La spezia Commentatore certificato 28.08.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

in pratica questo signore sta dicendo che siamo in mezzo a una crisi di sovrapproduzione? quelle tipiche del sistema capitalistico, che generano disoccupazione e che si fanno sentire piu' forte nei paesi dove il sistema sociale e' meno equo come italia grecia e spagna?
E che produrre ancora di piu' (le grandi opere...) servirebbe a intensificare la crisi?
Non mi pare molto lontano dalla realta'...

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 28.08.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Benigni,continua a recitare Dante che ti riesce meglio e lascia stare le ironie su Grillo e di conseguenza sul M5S. Perchè non gli hai chiesto a che titolo a preso 98 mila euro dall'Ilva di Taranto,al tuo amato segretario? E quando abbiamo votato Prodi(che tu sponsorizzavi nelle varie ospitate in tv)e dopo due secondi ci siamo trovati il grande statista Mastella alla giustizia con l'indulto e nessuna cancellazione di leggi vergogna da parte del tuo amato partito? Quindi come recita il proverbio:"sbagliare è umano perseverare è diabolico",cerca di mettere la tua intelligenza e cultura al servizio della gente e non sparare più cazzate del tipo:dovete vincere anche se alleati di Casini.. Cordiali saluti PINOCCHIO (nel vero senso) da un tuo ex estimatore.

alfieri d., salsomaggiore Commentatore certificato 28.08.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firmiamo per salvare la terra dei MASAI:

Da un momento all'altro un'importante multinazionale della caccia sportiva potrebbe siglare un accordo che porterebbe allo sgombero di fino a 48 mila membri della famosa tribù africana dei Masai dalla loro terra per fare posto a danarosi re e principi del Medio Oriente a caccia di leoni e leopardi. Gli esperti dicono che il via libera all'accordo da parte del Presidente della Tanzania potrebbe essere imminente, ma se agiamo ora possiamo fermare la svendita del Serengeti.

L'ultima volta che la stessa multinazionale ha costretto i Masai a lasciare le loro terre per fare spazio a ricchi cacciatori, uomini e donne sono stati picchiati dalla polizia, le loro case sono state date alle fiamme e il loro bestiame è morto di fame. Ma non appena la stampa ha cominciato a parlarne in modo critico, il Presidente della Tanzania Kikwete ha cambiato posizione e ha fatto tornare i Masai nella loro terra. Questa volta non c'è stata ancora una grande copertura da parte della stampa, ma possiamo sbloccare la situazione e forzare Kikwete a bloccare l'accordo se da subito mettiamo assieme le nostre voci.

Se 150 mila di noi firmeranno, i media in Tanzania e in giro per il mondo inizieranno a parlarne e così il Presidente Kikwete riceverà il messaggio e dovrà ripensare a questo accordo mortale. Firma la petizione ora e mandala a tutti.

http://www.avaaz.org/it/save_the_maasai/?twpisdb

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate maa.. Riguardo questo post.

Per come è scritto,(forse male?) per concretezza e facilita di comprensione dei concetti....

Non ci ho capito quasi niente.

Franco Restuccia 28.08.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto alcuni commenti che mi fanno capire quanto il nostro immaginario sia ancora colonizzato da visioni ottocentesche. Riferendosi alla proposta di investire in efficienza energetica qualcuno ha pensato a Keynes senza riflettere sul fatto che Keynes proponeva spesa pubblica per sostenere e rilanciare i consumi mentre Pallante parla di spesa pubblica per ridurre i consumi. Non è una differenza da poco... Pallante è più autarchico che keynesiano (Bersani sfogati pure con inutili e vane strumentalizzazioni!). Poi ho sentito parlare di Marx, senza uscire dalla falsa dialettica tra capitalismo e comunismo. Marx era uno che proponeva una diversa organizzazione economia della crescita e della distribuzione delle merci da produrre, comunque, in quantità crescenti e con un sistema tecnico e industriale identico a quello capitalista. Ricordo che figlio del marxismo è anche Stakanov - premiato dal regime sovietico come "eroe del lavoro" perché era riuscito ad estrarre una quantità di carbone 14 volte superiore a quella che normalmente estraeva una squadra di minatori nello stesso tempo. Che differenza c'è nel risultato finale e nel fine ultimo del lavoro umano rispetto alla corsa ad una sempre maggiore produttività nei regimi capitalisti? Uno degli slogan del regime cubano era "se vuoi di più devi produrre di più"... poi hanno sperimentato anche loro decrescita e autarchia con il crollo dell'unione sovietica. Invito tutti a leggere qualche testo di Pallante e del Movimento per la Decrescita Felice - il Movimento per la DF è sempre più ricco di contributi illuminanti e l'ultimo testo a più mani pubblicato su debiti pubblici, crisi economica e decrescita felice ne è una prova - per accorgersi che si sta parlando di un paradigma culturale completamente nuovo che non ha nulla a vedere con ciò di cui ci hanno parlato fino ad oggi e per due lunghissimi secoli. Certe incrostazioni culturali di destra e sinistra non hanno più senso. Il novecento è finito da 12 anni!

Massimo De Maio 28.08.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

LA GRANDE RISSA. La sette. Mentana

video
http://www.youtube.com/watch?v=lNtU0XcvybI

Patto stato-mafia. Accuse Grillo-Bersani. Ci sono due anime nella sinistra?
Nicoletta Fontanelli scrive: “La trasmissioni di la 7è stata un vero bordello, dove tutto è stato mescolato e vomitato assurde teorie, l’elefante Ferrara il disturbatore, Macaluso l’incomprensibile, Boccia l’inesistente, l’unica voce quella di Travaglio”
Niro scrive: “Un bordello” rende l’idea solo se consideriamo le assurde affermazioni di Ferrara e il suo modo maleducato d’intervenire. Riguardo a Boccia aggiungerei “indisponente”, tanto che giustamente Travaglio si irritò nel vederlo sorridere con aria di sufficienza, mentre lui stava appena esponendo i fatti per come erano. Le uniche figure degne d’attenzione erano: Travaglio e Di Pietro . Ha fatto anche bene a contenersi perché era chiaro che l’intendo provocatorio di Ferrara era quello di farlo andare fuori dai gangheri e alla fine Macaluso ci riuscì anche. Del resto si discuteva di cose che ormai la maggior parte della gente sapeva anche, perché li ha lette e sono agli atti delle procure. Ciò che non era scritto, si poteva facilmente immaginare. Penso che Messina Denaro si sia fatto una grassa risata sentendo Ferrara dire, che la mafia ormai è stata sconfitta, però sarà rimasto probabilmente compiaciuto quando lo stesso attaccava i magistrati, definendoli “malati di protagonismo”. Infatti, gli rispose Travaglio, le ricompense che hanno ricevuto, sono state: inchieste, trasferimenti e tanti ci hanno lasciato la pelle.
Guardate voi, come siamo messi!
.
Ferrara non ha trovato di meglio che dire che non gli piacevano i capelli di Travaglio. Bellino lui!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL POVERO CIRIACO DE MITA ALLA SAGRA DELLA POLPETTA...

PRATOLA SERRA (AVELLINO).. - Richiamata l'agente che ha fatto il suo dovere

Sabato scorso durante un servizio di ordine pubblico l'agente Carmen Pace Parrella stava semplicemente face
ndo il suo dovere, non aveva permesso a Ciriaco De Mita e la sua tutela di parcheggiare dove non era consentito.

Complimenti da tutti per questo gesto di legalità e di non sottomissione.

Ma la favola è durata ben poco considerando che in pochi giorni la brava Carmen si è prima vista arrivare un addebito per il comportamento avuto e poi, a far il solletico a tutti i colmi, si è visto recapitare un provvedimento disciplinare da parte del suo Sindaco per aver impedito il passaggio nell'area pedonale all'auto di servizio con lampeggiante del vecchio De Mita che partecipava alla Sagra della Polpetta.

Sapete chi aveva emesso l'ordinanza che l'agente ha fatto rispettare in nome della sicurezza ed incolumità delle persone? Il Sindaco. Proprio lo stesso che ora la richiama per aver fatto quello che lui ha ordinato . . .....

www.facebook.com/pages/Polizia-di-Stato-Fan-Site/170013293017515

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.08.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

macchè decrescita! 5 semplici atti per rilanciare l'economia e essere felici:

1- mettere la tobin tax, una tassa dell'1% sul valore di TUTTE le
transazioni finanziarie.
2- siccome il gettito è altissimo togliere irpef e iva che attaccano il
ceto medio e il suo potere di acquisto
3- un semplice regola: si guadagna in base a quanto costa la vita nel posto
in cui si vive, se al sud costa meno è giusto che si prenda di meno. Così
si tolgono le rigidità del mercato del lavoro e anche i precari avranno la
possibilità di lavorare. Ora quel che succede è che ci sono gli intoccabili
con posto a tempo indeterminato e i precari con contratti sempre piu'
ridicoli
4- una tassa sull'inquinamento che ha portato alla devastazione dell'agricoltura di questa estate. Importi roba da cina, giappone, india,
nuova zelanda, australia, americhe o africa? beh allora paghi una tassa
sull'inquinamento, che aumenta maggiori sono i km percorsi dalle merci. I
soldi ricavati vanno rinvestiti per sistemare la rete ferroviaria e
renderla efficente e per le energie alternative, compresa ricerca e
sviluppo di nuove energie.
5- come propone la Gabanelli, una tassa sul contante, cosi' dovete fare
tutto con assegno o bancomat ed emerge lavoro nero e evasione fiscale. Si
puo' prendere al max 200 euro di contante al mese e tutto cio' che eccede
si deve pagare in modo tracciabile. Chi prende di piu' di 200 euro paga il
25% di quello che preleva o che versa in contanti. Il gettito puo' essere
redistribuito ai pensionati con pensione minima e ai giovani per un reddito
minimo.

DIFFICILE?????????

V per VAFFANCULO 28.08.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unità;dice che grillo non fa più ridere.vero,da molto tempo lo fanno loro e tutti i politici,forse chiamarli politici e troppo.Benigni dovrebbe cambiare mestiere,fare la marionetta e il suo ruolo.peppe non mollare questi 4 stronzi anno paura del movimento 5 stelle


DIO HA PERSO LA PAZIENZA

Si riempiono tutti la bocca di crisi ma c'è chi allo spreco non rinuncia.
Tavole imbandite con portate sovrabbondanti,avanzi che finiscono letteralmente al macero,tonnellate di scarti di robaccia inutile che vanno ad ingolfare ed inquinare la terra.
C'è chi gode ancora delle ricchezze delle generazioni passate,quelle che hanno visto il 'boom' con il debito pubblico che si sta spalmando sulle spalle delle prossime generazioni X.
La casa in città,al mare,in montagna,la barca,il suv,stipendi sicuri,pensioni intoccabili e tanta vita bella.
La sera al ristorante,qualche occhiata annoiata ai roghi che ormai fanno da panorama e poi tutti a parlare di crisi,il passatempo preferito dei piagnoni.
C'era un ordine ai tempi del fascismo che diceva:'silenzio il nemico ti ascolta',oggi è più appropriato la frase 'silenzio Dio ti osserva'.
Mangiare di meno,scartare l'indispensabile,comprare quello di cui si ha veramente bisogno,lavorare per costruire un circolo virtuoso e sopratutto non rubare.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.08.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

macchè decrescita! 5 semplici atti per rilanciare l'economia e essere felici
:
1- mettere la tobin tax, una tassa dell'1% sul valore di TUTTE le
transazioni finanziarie.
2- siccome il gettito è altissimo togliere irpef e iva che attaccano il
ceto medio e il suo potere di acquisto
3- un semplice regola: si guadagna in base a quanto costa la vita nel posto
in cui si vive, se al sud costa meno è giusto che si prenda di meno. Così
si tolgono le rigidità del mercato del lavoro e anche i precari avranno la
possibilità di lavorare. Ora quel che succede è che ci sono gli intoccabili
con posto a tempo indeterminato e i precari con contratti sempre piu'
ridicoli
4- una tassa sull'inquinamento. Importi roba da cina, giappone, india,
nuova zelanda, australia, americhe o africa? beh allora paghi una tassa
sull'inquinamento, che aumenta maggiori sono i km percorsi dalle merci. I
soldi ricavati vanno rinvestiti per sistemare la rete ferroviaria e
renderla efficente e per le energie alternative, compresa ricerca e
sviluppo di nuove energie.
5- come propone la Gabanelli, una tassa sul contante, cosi' dovete fare
tutto con assegno o bancomat ed emerge lavoro nero e evasione fiscale. Si
puo' prendere al max 200 euro di contante al mese e tutto cio' che eccede
si deve pagare in modo tracciabile. Chi prende di piu' di 200 euro paga il
25% di quello che preleva o che versa in contanti. Il gettito puo' essere
redistribuito ai pensionati con pensione minima e ai giovani per un reddito
minimo.

DIFFICILE?????????

V per VAFFANCULO 28.08.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

ancora una volta: dimentichiamoci della parola Stato! Lo Stato é un'entitá astratta, non uccide, non crea occupazione, non ruba, non opprime, non aiuta i bisognosi ecc. ecc.! E cosí anche per gli Organi dello Stato, le Istituzioni deviate dello Stato ecc. ecc.! Tutto ció si chiama depersonificazione delle responsabilitá e delle colpe: é colpa dello Stato, é colpa dei servizi deviati, é colpa delle Istituzioni...! Ed invece no: é colpa dei signori x,y,z. Dei funzionari x,y,z. Dei politici x,y,z. Per la legge dei contrari invece personifichiamo gli eventi atmosferici con nome e data di nascita rispettando anche la cosidetta paritá dei due sessi. Ma per piacere...!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

E sempre a proposito di donne e immigrazione: se la Banca Etica, fosse davvero Etica, non dovrebbe accettare che sul c/c ci sia solo la firma del marito. Solo a partire dal discorso soldi/lavoro/indipendenza le donne anche immigrate avranno l'opportunità di riscattarsi. Invece tutto in Italia è etico finché non si mette in discussione il maschilismo. Quindi gli stupri di immigrati sono da "accettare" come male necessario etc etc etc. Provate una volta sola a mettervi nei panni di una vittima. O di una donna. Magari anche un'Italiana trova il marito violento, ma può divorziare e lavorare. Molte immigrate no. Perché i mariti glielo impediscono. Molte immigrate se fossero restate nel loro paese non sarebbero state uccise dai loro padri. E né le donne italiane né le donne straniere sono libere di uscire quanto gli uomini. Provate a farlo in certi quartieri di extracomunitari. Provate a dire che è sempre tutto uguale o la stessa cosa. Provate davvero a mettervi nei panni di una donna, invece di insultarci e di umiliarci...

P.S.Per chi critica il discorso di Pallante tirando fuori la Fiat e gli operai: se la Fiat non chiude ora in Italia, lo farà tra poco. Male, anzi malissimo, anche se comprensibilmente, fecero gli operai ad accettare l'azzeramento dei loro diritti con il finto referendum... meglio se si informano su autonomia energetica (che si può già fare) ed alimentare, prima del licenziamento e non dopo.

Chiara e Tondo 28.08.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Maurizio Pallante, quello che tu scrivi e dici e' giusto, ma e' una parte della nostra economia.

L'altro aspetto insieme al tuo, che un paese deve risolvere e' la capacita' di essere auto sufficiente dal prodotto interno lordo, o produzione necessaria ad un paese senza andare incontro al consumismo sfrenato.

Ma affinché non risolveremo oggi i veri problemi , che ci hanno lasciato che sono gravi, ricordatelo che noi avremo 10 anni di poverta' assoluta, e dobbiamo risovverlo noi cittadini, non i politici, perche' più saremo poveri noi, più si arricchiranno loro.

Quindi il problema della qualità della produzione dell'agricoltura e' chiaro per il bene di tutti noi deve essere assolutamente prodotti non con la chimica, ma con il naturale, ma quello che noi dobbiamo risolvere e' molto di piu' di questo.

Dobbiamo assolutamente riprendere i soldi che ci hanno rubato i nostri politici. in qualsiasi modo.

Voglio ricordare se solo distruggessimo la corruzione,avremmo subito liquidità per circa 200 miliardi di euro, con questo abbasseremmo immediatamente il debito pubblico, e potremmo dare più forza agli stipendi della gente,e daremmo una risposta forte a questo popolo martoriato e complice della politica, perche' non si può guardare rubare e stare zitti, oppure ridere che e' ancor peggior del silenzio.

Mauro Pasquini, Pesaro Commentatore certificato 28.08.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono 40 minatori che protestano a 400 metri di profondità, là a Nurax'e Figus (la X+E si deve pronunciare come "sce" ma con la pronuncia molto dolce: lo dico casomai qualche presentatore televisivo legga questo post); il Sulcis Iglesiente versa in una situazione drammatica, sotto ogni punto di vista, anche da quello ambientale: decine di anni di lavorazione del piombo e dello zinco, di fumi dei gruppi a carbone dell'Enel (ora a biomassa ed olio combustibile), i bacini dei fanghi di lavorazione che inquinano le falde, una immensa discarica privata di "rifiuti speciali", hanno inquinato centinaia di Km quadrati: c'è una Taranto della Sardegna di cui non si parla, con l'aggravante della persistente crisi occupativa, il ricatto che costringe ad accettare di vivere in una fogna che porta a livelli di mortalità da spavento; occorrerebbe invocare lo stato di crisi e prendere urgenti provvedimenti, ma temo che lor signori siano più impegnati a cercare di tassare l'impossibile..

harry haller Commentatore certificato 28.08.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

bersani tra casini e vendola sceglie vendola!

per 98.000 buone ragioni.......

il Mandi Commentatore certificato 28.08.12 10:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Mi riaggancio ad una "curiosita'" scritta da Lenin in un suo commento piu' sotto delle ore 10.00.

QUANTO COSTA LA SCORTA DEL DEPUTATO BERLUSCONI.
40 uomini e due auto blindate. Quanto ci costa la scorta del deputato Berlusconi
Grazie ad una serie di provvedimenti varati dai suoi stessi governi, l'ex presidente del Consiglio conserva la protezione piena che gli era garantita quando era in carica. Due milioni e mezzo circa il costo annuo, pagato dai cittadini solo per la scorta. Senza contare il dispiegamento di Carabinieri a presidio delle sue abitazioni. 200mila euro al mese. Vale a dire due milioni e mezzo l’anno.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/23/40-uomini-e-due-auto-blindate-quanto-ci-costa-scorta-del-deputato-berlusconi/331734/

Poi mi imbatto in un'altra "succolenta" notiziuola:

Napolitano costa 433 euro al minuto
Il Colle pesa sullo Stato 228 mln l'anno.

http://www.lettera43.it/economia/macro/napolitano-costa-433-euro-al-minuto_4367562361.htm

Niente che gia' non si sapesse o non si immaginasse. Mettiamoci dietro gli altri mille parassiti parlamentari e ci facciamo due conticini al momento di tirare le somme.

Ma ho raggiunto una CERTEZZA!!

Ora saprei anch'io come fare Spending Review!!!!!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.08.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piace la coerenza di grillo, che prima respira i gas di scapamento dell'auto a idrogeno e poi va via dagli spettacoli col suv a gasolio. attento che non mi tiri sotto un'altra famiglia...

ma io dico, voi disoccupati, amici di grillo, perche' non andate a casa sua a chiedergli un prestito o soldi a fondo perduto? è miliardario. se fossi un imprenditore che ha votato silviuzzo andrei a casa sua ogni giorno a chiedergli dei soldi a fondo perduto...

V per VAFFANCULO 28.08.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Curioso che nessun giornale abbia pubblicato le parole esatte di Grillo:
«A Bersani non mi sognerei mai di dare del fascista,gli imputo invece di aver agito in accordo con ex fascisti e piduisti per un ventennio,spartendo insieme a loro anche le ossa della Nazione»
Tutti hanno parlato genericamente di forti insulti da parte di Grillo ma nessuno è entrato nel merito di tutte le leggi golpiste, berlusconiane,piduiste o mafiose passate grazie agli allegri inciuci del Pd con B,o votando per lui o facendo mancare provvidenzialmente il numero dei suoi parlamentari presenti,così da garantire il passaggio,"per pochissimi voti",di ben 7.500 tra leggi e emendamenti infami voluti da B!
Celebre l'assenza di D'Alema allo scudo fiscale per evasori e mafiosi,e si giustificava dicendo che "non ne aveva capito l'importanza".Lo scudo fiscale passò per 20 voti,270 a 250,gli assenti del Pd furono 22!(tra cui i soliti Binetti, Fioroni,Carra,D'Antoni;col Pd che mandava Lanzillotta, Melandri e Pistelli in missione!?)
Era difficile fare più assenze in Parlamento di quante ne facesse il Pdl ma quelli del Pd si sono impegnati tanto che ci sono riusciti.E tra i più assenteisti vogliamo citare Fassino o D'Alema?
Bersani poi non è solo il più assenteista del PD,è
addirittura il più assenteista dei partiti di sx e risulta in cima per quantità di assenze a tutti gli schieramenti.Fino a un anno fa il suo posto alla Camera era rimasto desolatamente vuoto in 3997 votazioni(il 67,08% del totale)
I 5 più lavativi del parlamento sono La Forgia, Lunardi,la Brambilla,Biava e Bersani. Bersani è 5°!Davvero un bel modo di combattere B! Ed è stato pure assente non giustificato,non avendo mai compiuto nemmeno una missione,come D'Alema,del resto,che quando c'è scalda il banco per non fare niente.Ma Bersani non doveva rimboccarsi le maniche e mettersi a lavorare al servizio dei cittadini?
Marchionne ha licenziato due operai che erano arrivati tardi al lavoro,noi questi li dovremmo pure votare?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

effetti della BOSSBERLUSCONITE CRONICA ...


http://ki.noblogs.org/?p=4859


Ma c’è anche altro: iniziative a livello locale (quasi ogni regione dispone di un servizio ad hoc) come ‘InOltre’ finanziato dalla Regione Veneto. Dallo scorso 11 giugno, il numero verde ha raccolto l’appello disperato di circa 80 imprenditori di una delle zone più colpite dalla crisi.

A livello nazionale dunque la somma supera la cifra di 2mila messaggi di aiuto e il telefono diventa il mezzo per raccontare i propri fallimenti e la dipserazione che si vive.
Il Nord Italia in maggioranza si rivolge a ‘Speranzaallavoro’, mentre sono “le figlie soprattutto a chiedere aiuto, spezzando quel senso di fallimento che pesa sui padri. Per loro -svela il segretario generale di Adiconsum, Giordano- è più dura ammettere la fine di un progetto imprenditoriale”. Più diversificato, invece, l’identikit di chi contatta lo spazio di ascolto e di supporto ‘Terraferma’ che offre sostegno, 24 ore su 24, grazie al contributo di 30 tra psicologi e psicoterapeuti. “In prevalenza si rivolgono a noi gli imprenditori -spiega Mazzucchelli-, ma chiamano anche lavoratori disoccupati di tutte le età. Telefonano soprattutto da Veneto, Lombardia e Piemonte, anche se non mancano richieste di aiuto da Lazio e Campania”.

► TANA PER LEGAIOLI FALLITI ...+ berluschini ebeti

come appunto già scritto sotto...

ps. per fortuna appare ogni tanto la famigerata legaiola sul blog che ci ricorda gli sbarchi e le
quotazioni del "rame" !!! ah ah ah ah ah!!!


BEPPE SONO ARRABBIATO E INDIGNATO COME NON MI ACCADEVA DA MESI, IERI GUARDANDO IL DOCUMENTARIO SULLA VITA DI TONY SCOTT CHE CREDEVO ANCORA IN VITA E CHE MAI AVREI PENSATO FOSSE DA CITTADINO AMERICANO VENUTO A VIVERE IN PIANTA STABILE IN QUESTA CLOACA UMANA DI NAZIONE.

CON TONY SCOTT, QUESTA MERDA DI PAESE HA BEN DIMOSTRATO FINO AD OGGI DI CHE PASTA E' FATTA, SI INTITOLANO STRADE A LADRI E DISONESTI COME CRAXI, E NON SI FANNO I FUNERALI DI STATO AD UN GENIO, CHE AVREBBE MERITATO CATTEDRE, SCUOLE DI JAZZ DIRETTE DA LUI, JAZZ BAND ALLA RAI, EH SI MA IN UN MONDO DI MEZZE TACCHE FORSE ERA TROPPO "NAIF" COME GENIO? E QUINDI TUTTA QUELLA MARMAGLIA PRESUNTUOSA, ARROGANTE, ANALFABETA, SUB-UMANA DEGLI ITALIOTI MA ANCHE QUESTA "INTELLIGHENZIA DI SINISTRA" DOVE ERA ?

E' POSSIBILE CHE UNO COME TONY SCOTT SIA STATO IGNORATO IN QUESTO MODO, TANTO DA NON MERITARSI FUNERALI DI STATO, CHE SE LI PROPONGONO PER IL PEDONANO, PAROLA MIA ALTRO CHE FASSISSTA? MA COSA AVEVANO DI COSI ILLUMINANTE DA FARE QUELLE ESCRESCENZE UMANE DEI BERSANETOR E DALEMIK?

SE NON SI SONO OCCUPATI DI UN'ITALIANO DEL GENERE, IMMAGGINIAMOCI DI TUTTI NOI QUANTO GLIENE FREGHI.

SONO AMAREGGIATO PROFONDAMENTE, SAREBBE BASTATO FARLO SAPERE ED AVREI PARTECIPATO PER UNA BELLA TOMBA DOVE ANDANDOLO A SALUTARE, MI SAREI POTUTO SENTIRE PIù VICINO ALLA MIA ADORATISSIMA BILLIE HOLIDAY, CHARLIE PARKER, BILL EVANS, BEN WEBSTER, DUKE ELLINGTON, COUNT BASIE, ORNETTE COLEMAN, CIOE' AL MEGLIO DEL MEGLIO DEL MEGLIO DEL MEGLIIO DEL JAZZ.

ITALIOTI MAI COME ORA MI VERGOGNO DI QUESTA CITTADINANZA SIETE VERAMENTE SPREGIEVOLI, MISERABILI, NEMMENO I VOSTRI GENI SAPETE VALORIZZARE E RISPETTARE ED AMARE, VERAMENTE TROPPO TROPPO IGNORANTI, VERGOGNATEVI BASTARDI, VERGOGNATEVI.....

TONY SCOTT PLEASE FORGIVE THEM CAUSE THEY NEVER NOW WHAT THEY DOING, WITH LOVE AND RESPECT RP
JAN

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BISCHE DI STATO PER...

Il decretone Balduzzi tocca problemi scottanti ma non li risolve.

Le città, ma forse fa finta di non saperlo, sono piene zeppe di bische, più o meno autorizzate dallo Stato, frequentate da adulti, spesso questi signori si impoveriscono non solo attraverso il pignoramento ma liquidando in breve tempo pensione/stipendio anche praticando il gioco d'azzardo, tanto amati e sostenuti dallo Stato a cui appartiene e attraverso il quale impoverisce i malcapitati.

La patologia del gioco d'azzardo risulta essere più diffusa tra le fasce deboli della popolazione e, guarda caso, sono quelle maggiormente penalizzate da eventuali perdite.

Fusse che fusse che è la povertà a renderli deboli davanti alla possibilità di "arricchirsi" tanto pubblicizzata dallo Stato?

Come è noto tanti poveri arricchiscono pochi ricchi e lo Stato si rende complice di questa mattanza sociale ed economica... salvo poi distribuire decretoni per de-cretini.

BISCHERI.

By GFD


Mi fa schifo allo stesso modo quando si giustifica un omicidio dando la colpa ad una presunta depressione, tanto quanto il discorso "anche gli italiani stuprano", come se questo giustificasse gli stupri per strada (numerosissimi) ad opera degli immigrati. Certamente l'Italia è un paese molto maschilista, il che non significa che lo sia tanto quanto un paese arabo o africano (per non parlare di romania e albania). E ce ne vuole di falsa ideologia per non collegare il numero di stupri alla gravità del maschilismo di una cultura. Lo sanno bene le donne nelle forze dell'ordine, che devono delegare ai colleghi maschi quando si tratta di arrestare extracomunitari. Lo sanno bene le donne che lavorano in banche/assicurazioni/finanziarie che afghani pakistani e marocchini non discutono di soldi con le donne.. la teoria della sinistra è che questo non ha niente a che fare con la violenza sulle donne. Che è da razzisti dire che ogni caso deve essere valutato analizzando la causa. Perché se è vero che un crimine non cambia di gravità secondo il colore di chi lo commette, è altrettanto vero che l'unica prevenzione possibile consiste nel PRETENDERE che le culture fortemente patriarcali e maschiliste vengano rieducate al valore e al rispetto delle donne. Oltre alla certezza della pena e a condanne molto più pesanti in materia. E' vero che gli organi di informazione pompano sui dati degli immigrati, quasi fossero trenta milioni in Italia! Allo stesso tempo fa effetto vedere quanta violenza sulle donne sia perpetrata da loro in proporzione al numero. La teoria della sinistra è che dato che gli italiani menano uccidono e stuprano in casa, gli immigrati possono farlo per strada. Non serve nemmeno commentare. Certo è che lo stato italiano NON tutela le donne né italiane né straniere in alcun modo, non per questo fingerei di non sapere che se una donna vive "normalmente" in condizioni di semischiavitù, sotto un velo e senza diritti, chi la tiene così è persona pericolosa e inaccetabile

Chiara e Tondo 28.08.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Facciamo un passaparola, non acquistiamo prodotti con marchio Italiano ma che vengono prodotti all'estero.

franco montanaro 28.08.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Polverini in ospedale occupa un intero reparto: 30 posti letto !

ammazza !
...e se avessero ricoverato giuliano ferrara ?


dario del sogno, trieste Commentatore certificato 28.08.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto scarsa la tua proposta caro Pallante....La realtà è che quello che abbiamo viene usato male e non genera ricchezza aggiuntiva ma solo una maggior concentrazione di quella esistente su un minor numero di soggetti....ma solo temporaneamente...perchè poi svanisce come il valore delle loro aziende che restano senza ordini a causa del calo della domanda di beni. La soluzione unica è quella di usare le nostre tecnologie per aumentare la produzione alimentare mondiale tramite, ad esempio, la gestione integrata delle risorse idriche a livello nazionale e mondiale evitando quindi le distruzioni causate dalle alluvioni in tutto il mondo e recuperando tutte le aree soggette alla desertificazione recuperandole alla produzione agricola.

paolo c., milano Commentatore certificato 28.08.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... NON CONOSCONO VERGOGNA!!!
TUTTI A CASA.

http://www.tzetze.it/2012/08/polverini-in-ospedale-occupa-un-intero-reparto-30-posti-letto---international-business-times.html

Lux Luci 28.08.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando Bersanino ha detto a Grillo: «Vengano via dalla rete e vengano qui a dircele» intendeva formulare un regolare invito a Grillo alla festa di partito? Perché, se Grillo è occupato, posso andare io a dirgliene due al piccolo rais di Bettola. Le gambe non sono più buone ma la voce è potente e ho una bella fila di accuse da mettergli davanti al capetto dei vecchietti rincoglioniti più i furbastri svenduti al capitale!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuiamo così solo con la rete e il passaparola saremo il più grande partito alle prossime elezioni! Coinvolgete tutti anche le nonne!!!!
Cambiamo la storia!

Marco Lamacchia 28.08.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

tempi assai confusi

- [Bossi] « prenderemo casa per casa con la baionetta in canna » ... linguaggio oltre il fassista der caSSo ... sebbene all'atto pratico non andarono più del morso ad uno sbirro! eh eh!

- [Scilviuzzo] « se vorranno dimettermi porterò in piazza milioni di persone e scatenerò una guerra civile » (da Seul) ovviamente esternazioni di un povero malato di mente !

...oggi , molti antiGrillo restano malati del virus bossberlusconite cronica ...peggio dell'HIV! ...non sarà semplice estirparla del tutto !

ps. Sapete che la scorta tuttora in funzione per "l'uomo più ricco d'Italia" (berlusconi scilvio)
è a carico degli italiani e costa DUEMILIONI E MEZZO DI EURI ALL'ANNO ? Anche oggi che non è più premier ma un parlamentare qualunque !!!

decrescita, eh! - ecco, ci sarebbe un modo per
"decrescerlo" definitivamente ...

rifletteci sopra !


CAPORETTO 2008+4
Tramonti a Nordest


Bersani vieni in rete a darmi del fascista.


mandi

epe pepe 28.08.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se Pallante il successo di consensi avuti su questo blog li avrebbe se andasse a fare questi discorsi agli operai della Fiat , a quelli sardi o a quelli in cassa integrazione con poche speranze di rientrare. Questi la decrescita la conoscono da un pò. Andargli a dire di produrre meno lo prendono a calci nel culo.

CORPO UNICO (), Reggio.E. Commentatore certificato 28.08.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da qualche giorno sentivo parlare
di questo boccia e da come tirava strali
contro il M5* senza pietà
andandoci giù più duro del suo ducetto gargamella
m'immaginavo chissà quale personaggio terrifico
un mostro alla giuliano ferrara
invece ieri l'ho visto su la7
(in studio anche il sopracitato
elefantino bde merda...)
ed ho avuto la conferma trattarsi
del solito viscido quaquaraqua stampo PD
(ma c'avranno una scuola specializzata
nel formarli così penosamente coglioni?)

per fortuna in studio c'erano l'immenso Travaglio
ed il sempre divertente Di Pietro
altrimenti la trasmissione sarebbe stata
inguardabile al 100%

M5* for ever !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 28.08.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sono stata una delle prime ad entrare nel tuo blog per seguire una speranza di cambiamento.
Eravamo in tre a volere i meet ap...io
cima linda, elisabetta carosi e un altro che non ricordo, poi per delusioni varie non ho piu' partecipato. Ho continuato pero' a seguire te e ad approvare non proprio tutto di quello che scrivi e dici, ma sicuramente sono d'accordo su molte tue decisioni... sono stata d'accordo sul VAFFANCULO rivolto ai vari politici inverocondi....GRANDE LIBERAZIONE...(...)
Ti ho dedicato l'intestazione del mio blog che si chiama ITALIANISCOSTUMATI...ti ringrazio pubblicamente per come vai a riscaldare i cuori di noi italiani ridotti in miseria...ma sicuramente ci saranno anche tanti italiani furbetti ad ascoltarti e a volersi intrufolare nel tuo movimento. Sei severo e fai bene, di Scilipoti c'è ne basta uno.
Grazie Beppe, grazie di cuore, stai riscaldando i cuori di tanti giovani che ti voteranno alle prossime elezioni, ti voteremo in tanti, veramente tanti, grazie grazie grazie per come ti spendi e per quello che dici.
linda cima

PS: L'on. Napoli ieri sera sulla 7 ha detto che il tuo patrimonio da 2 milioni è aumentato a 4...bene bene mi fa piacere, ti auguro di portarlo a sei milioni di euro...te li meriti tutti!


Molti immigrati di "vecchia generazione" stanno lasciando o hanno lasciato la mia città. Sono quelli che qui hanno trovato lavori dignitosi grazie a caritas e cgil, alloggi gratuiti, sussidi per i bambini senza al di là del numero di figli, etc etc etc.. Molti di loro non sono stati licenziati, ma dicono che in Italia "non si sta più bene come una volta". Qui nel tanto vituperato nord hanno trovato civile (e giusta) accoglienza, facilitazioni negli asili, sportelli per ogni loro problema. Ora pare guadagnino troppo poco. Ne conosco che stanno per partire per l'Inghilterra, dove gli stipendi sono più alti. Altri progettano di partire, ma hanno fatto il ricongiungimento dei genitori da meno di quattro anni, e vogliono aspettare di poter avere la pensione.
Questa è realtà, non balle. Certo non vivo a Bolzano, o altre zone che queste politiche non le hanno fatte. Però un amico napoletano (quelli del sud sempre col cuore grande, mentre al nord siamo tutti cattivi e razzisti) mi ha confidato di recente che se a Napoli avessero dato le case gratis agli immigrati come abbiamo fatto noi "sarebbe stato preso d'assalto il municipio". Ora, dato che sul tema dell'immigrazione io non mi trovo in accordo né con la destra né con la sinistra, vorrei dire la mia. Questa genererazione di immigrati con i figli che hanno studiato qui e che avrebbero avuto pari opportunità rispetto agli italiani, ora se ne va. La mia città è rimasta civile e anti-razzista, nonostante stupri e micro criminalità, grazie alle ondate di immigrati, siano aumentati. Questo è un dato di fatto, e l'ideologia non c'entra nulla. Ora sia chiaro a tutti che gli appartamenti non rimarranno vuoti. Arriveranno altri immigrati, meno controllati, non scolarizzati, disperati e spesso violenti. E i soldi spesi per un'integrazione (che io ritengo civile e doverosa, ma che andava contenuta in altri limiti)che riduca i rischi di criminalità, non ci sono più. E a rimetterci, come al solito, saranno prima di tutto le donne.

Chiara e Tondo 28.08.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Letta:

”Grillo è l’unico leader politico italiano al quale non si possono fare domande, con il quale non si può avere una dialettica e un confronto faccia a faccia”

Bersani:

“siete dei cadaveri ambulanti, vi seppelliremo vivi’ e così via, sono le frasi di un linguaggio fascista, così come lo abbiamo conosciuto in Italia. E’ vero o no?”

***

Sono vere entrambe. Anche se un intervista Grillo l’ha lasciata a Travaglio. Vabbè va, chiamiamola intervista, perché anche il “Dio” Travaglio ha dovuto rettificare:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/13/beppe-grillo-non-fregheranno-i-5-stelle-con-saviano-passera-o-montezemolo/261729/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/20/a-proposito-di-unintervista/269142/

“Tutt’altra faccenda è se quelle critiche arrivano da giornalisti servi che non hanno mai fatto una domanda in vita loro perché…”

E c’ai ragione Travaglio, t’eri comportato proprio come un servo!!! Che vergogna…

Tant’è vero che neanche tutti del FQ stavano a guardare:

http://www.polisblog.it/post/14913/beppe-grillo-intervistato-da-travaglio-sul-fatto-quotidiano

Vi erano anche altre interviste, una di Gian Antonio Stella e altre da parte dello staff di Santoro. In realtà, nessuna di queste si riferivano all’organizzazione interna al M5S. Curioso!!!

Oltre a queste io non ricordo alcunché. Qualcuno dirà, machissenefrega, sono macchine del fango, il V2-day, il sistema corrotto e asservito… Va bene, ma… Nell’immaginario collettivo sembra che il FQ stia a Grillo come “Il Giornale” stia a B. I fatti sono fatti, e i fatti mi costano.

I giornali asserviti al potere, la non volontà di rilasciare interviste e dichiararsi fuori ci possono stare tutte. Pure uno dei più grandi di tutti i tempi, Antonio Gramsci, scrisse:

(segue)


Cari amici ed amiche,
ABBATTIAMO LA DISOCCUPAZIONE ABOLENDO IL LIMITE AL NUMERO MASSIMO DI LICENZE RILASCIABILI E DI PROFESSIONISTI ABILITABILI IN ITALIA

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/08/abbattiamo-la-disoccupazione-abolendo-il-limite-al-numero-massimo-di-licenze-rilasciabili-e-di-profe.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 28.08.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Quello che il Pd sta facendo è demoniaco e peggiora di giorno in giorno, ma ormai l'intento di Bersani sembra chiaro: resuscitare la democrazia cristiana, e forzare un Governo Monti 2, in modo da lavarsi ancora una volta le mani da un possibile governo, e, se possibile, scippare la scelta elettorale ai cittadini, o con un porcellum peggiore dell'attuale o passando di nuovo il governo al commissario Monti dicendo che lo vuole l'Europa, con la collusione di Napolitano o di un nuovo presidente della repubblica scelto in modo bypartisan per perpetuare la situazione attuale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla ..................................
capisco che siate e sono incazzato per tutto ma fatemelo dire le nostre preoccupazioni i nostri timori le arrabbiature non si possono sempre e solo commentare sul blog bisogna agire ricordatevi il V Day ora abbiamo l'arma giusta
cioè (Movimento 5 Stelle)le piazze sono li che ci aspettano andiamoci tutti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io ho un sogno che vorrei si realizzasse vedere tutte le piazze di Roma piene di persone incazzate contro quei porci che ci governano ma non usando la forza ma semplicemente chiedere di andarsene a casa tutti ITALIANI SIAMO 60 MILIONI DI ABITANTI NON CI SONO ??????? 10 MILIONI DI PERSONE INCAZZATE CHE VOGLIONO ANDARE A ROMA BE IO SONO UNO ciao a tutti

PS. BEPPE hai creato l'arma M5S usiamola

domenico falco, olevano di lomellina Commentatore certificato 28.08.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Landini (segretario FIOM), escluso dalla festa del PD?
Sarà mica fassista anche lui?

antonio d., carrara Commentatore certificato 28.08.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene, caro Bersani, se permetti proveremo a dirtelo in faccia anche noi, come tu chiedi ai terribili offensori del web, quel che pensiamo di te e del gruppo dirigente del Pd, limitandoci a ricordare fatti e rivolgere domande. Scommetto che tu e gli altri - anche se oggi gonfiate il petto contro quei fantasmi di fascismo che vi fanno tanto comodo - vi comporterete come sempre avete fatto: scapperete verso l'auto blu o il ristorante Valtellina circondati da guardie dell'ego sgomitanti e militanti inferociti. Da vigliacchi arroganti quali siete. Avete paura anche di un comico (il cui successo elettorale annunciato dai sondaggi non è altro che il prodotto della marcescenza morale e politica in cui siete immersi) non perché, come ognuno può legittimamente ritenere, sia populista, verbalmente violento o antipolitico - questa è la scusa miserabile - ma perché, che piaccia o no, sta organizzando la prima vera protesta elettorale di massa contro i privilegi ai quali non sapete rinunciare.

Piero Ricca

Grandissimo Piero!

Mozart @ Commentatore certificato 28.08.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

E bentornata a Viviana,ho visto che e' rientrata ora! Spero fossero solo problemi tecnici......

luis p Commentatore certificato 28.08.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E me raccomanno da domani gnente più mezzo litro e na gazzosa.......solo er mezzolitro che a gazzosa costa cara. Er discorso vale pure pe' chi a metteva nmezzo a la bira!
E mo' Bongiorno

luis p Commentatore certificato 28.08.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Arriva il decreto ammazza crescita .
Poi si scopre che a pronunciare queste parole e il solito imprenditore mafioso , naturalmente anonimo, con le mani in pasta con i video giochi .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 28.08.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che alla festa del Pd a Reggio Emilia sono stati invitati tutti i giornali meno Il fatto Quotidiano? Sono stati invitati cani e porci,anche Sallusti e Casini,ma non l'alleato ufficiale Di Pietro.
E naturalmente non è stato invitato Grillo che avrebbe fatto il pienone,non quei 200 vecchi che applaudivano Bersani un po' rincoglioniti
Considero una medaglia d'onore queste esclusioni.Come una dichiarazione di guerra che individua chi sta veramente dalla parte del cittadino
L'Italia è in una recessione e in una crisi profonda perché governata dalla peggiore,più inetta e corrotta classe politica d'Europa.Noi paghiamo i suoi vizi ed errori
E se questa casta inaffondabile e inamovibile che non esita a cedere il nostro paese alla razzia capitalista,individua i propri nemici in Di Pietro,Grillo e IFQ,ciò viene loro a merito.E conferma che i peggiori nemici della democrazia sono proprio del Pd
Sempre sia onorato Berlinguer! Ma la sx moderata è morta con lui.E la questione morale anche.
Berlinguer è stato un grande uomo,ma dopo la sua morte,il suo partito è degenerato ed è cominciata la deriva verso una dx sempre più infame e collusa coi peggiori poteri del mondo:la P2,la criminalità organizzata delle 3 mafie, Confindustria e tutta la cricca neoliberista delle banche e del potere finanziario più spietato

Berlinguer diceva:

"Pensiamo che il tipo di sviluppo economico e sociale capitalistico sia causa di gravi distorsioni,di immensi costi e disparità sociali,di enormi sprechi di ricchezza"

"Una società più austera può essere una società più giusta,meno diseguale,realmente più libera, più democratica,più umana"

"I partiti non fanno più politica.I partiti hanno degenerato e questa è l'origine dei malanni d'Italia»

"La questione morale esiste da tempo,ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni,la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 09:00| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo !! Non rispondere atono ...questa è una manovra, delle tante, per screditrti, ormai il tuo elettorato M5S è già composto, non si lascerà cambiare le idee da quati politici!!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 28.08.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

dopo tanti mini-post precisi, puntuali e circonstanziati vorrei fare un plauso ai neo-partigiani dei meetup.

grazie.

niamo suppo Commentatore certificato 28.08.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Bersani

"Se vuoi seppellirmi vivo, vienimelo a dire quì. Vediamo se me lo dice (come dire.... se ne ha il coraggio)...".

GRANDE Pierluigi!

Sei stato un GRANDE averlo detto davanti al tuo popolo bue!

Si è offeso il poverino e l'unica cosa che può fare è quella di rifugiarsi in mezzo a loro!

Al prossimo comizio di Beppe dovresti partecipare camuffandoti e quando Beppe ti rifila che sei un cadavere vivente sali sul palco e gli chiedi il motivo ..... e sicuramente Beppe ti spiegherebbe il perchè di quell'insulto.....!

E' 40 anni che non lo capisci figurati se lo capiresti ora.....!

Mozart @ Commentatore certificato 28.08.12 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La giunta Pisapia si sta manifestando in tutta la sua ipocrisia... Per favore, milanesi e no, andate a commentare questo articolo.... per piacere.... abbiamo solo il web.Facciamo sentire la nostra voce... A furia di insistere, le persone cambiano

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/milano/2012/08/comune-di-milano-dopo-un-anno-non-e-cambiato-niente-la-casta-non-rinuncia-al-privilegio-dei-bigliett.html

Francesca G., milano Commentatore certificato 28.08.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

vivo nel regno unito da qualche anno, e qui c'e' una campagna (warm home mi pare si chiami) per cui se non hai un reddito alto lo stato ti paga un miglioramento energetico della casa.
L'investimento per lo stato penso si ripaghi in poco tempo grazie a una miriade di case piu' funzionali e quindi a un inferiore consumo di combustibili..
Succede questo perche' i soldi delle tasse non finiscono nelle tasche dei ricchi, come in italia, ma mediamente si tende a farli finire nelle tasche di chi ne ha piu' bisogno.
Il ritorno economico di questa strategia e' notevole anche per i ricchi, soprattutto in termini di qualita' della vita.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 28.08.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo spreco è una ricchezza personale non colettiva . Per esempio le nostra via viaria costa dalle tre alle quattro volte quella degli altri paese europei.
Ricchezza che non viene divisa ,ma accumulata o rapinata . Che spesso prende la via della Svizzera o di molti paradisi fiscali .
In definitiva crea povertà .Nel senso che il di più sperperato viene finanziato con il debito che, alla fine, qualcuno deve pagare .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 28.08.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dice Pallante non è da gettare in toto, ma dire che gli sprechi della spesa pubblica non sono da evitare perchè contribuiscono all'aumento della domanda è una emerita stronzata. Poi non si papisce perchè gli sprechi da censurare siano solo quelli privati e non quelli pubblici; forse perchè anche lui è un dipendente pubblico e se diminuiamo la spesa pubblica non guadagna più? In alcuni punti il suo discorso è apprezzabile ma ci sono affermazioni illogiche che lo fanno venire meno. Come dire che la corruzione non deve essere combattuta perchè crea PIL, mentre l'evasione va combattuta perchè meno evasione=più soldi allo Stoato= più soldi per la politica= più corruzione.
Se non limitiamo il perimetro dello Stato e soprattutto il numero dei politici in Italia non andiamo da nessuna parte. Questa è l'unica decrescita logica.

Massimo Toni, Sassuolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO CONTRO BERSANI 2
Il csx del 2008 era contrapposto al cdx
Adesso,chi è rimasto coerente con il voto degli elettori?L’IdV che porta avanti il suo programma di csx o chi governa insieme al PdL?
Non siamo noi che ci siamo esclusi dal csx,ma chi fa il contrario delle cose per cui era stato votato
Per noi la foto di Vasto,come programma di governo alternativo a quello della dx liberista, non va stracciata ma rilanciata,non l’alleanza con l’Udc,né in Sicilia né nel resto del Paese
Oggi il vero partito riformista siamo noi e io chiedo agli elettori di non farsi fregare dai giochi di parole,e di guardare ai fatti:dal 6 ottobre inizieremo la raccolta di firme per i referendum contro i privilegi della casta e per ristabilire i diritti fondamentali dei lavoratori
Abbiamo sempre creduto nel referendum quale strumento essenziale e democratico per dare la parola ai cittadini.Per questo,già 2 anni fa siamo stati tra i promotori di due battaglie importanti,contro il legittimo impedimento e contro il nucleare. Questa è la vera politica,altro che antipolitica.Abbiamo fatto il nostro dovere.E continueremo a farlo,non certo per avere i rimborsi delle spese,ma per dare voce ai cittadini
Quella voce che con la SuperPorcata che stanno preparando vogliono ignorare:bisogna che gli elettori votino per il partito che sostiene i progetti,i princìpi e le leggi in cui anche loro credono.Per chi vuole bloccare la legge bavaglio sulle intercettazioni,fare la legge anticorruzione,difendere gli interessi dei lavoratori e delle fasce più deboli,aggredire i privilegi delle caste e della cricche
.
(Sono d'accordo con Di Pietro.Nell'attuale situazione di golpe politico e di presa di potere di una dx peggiore addirittura a quella di B e collusa con lui, Di Pietro è l'unica voce seria e vicina ai cittadini che si presenta,se si cerca un partito.Se invece si vuole la distruzione di tutti i partiti non c'è che il M5S.Il Pd è un traditore ormai venduto alla dx capitalista e finanziaria)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=cEz9v3Gr7YA .(SONO D ACCORDO CON QUELLO CHE DICE MAURIZIO PALLANTE ci sono beni che non sono merci, e merci che non sono piu'beni.

GIUSEPPE GA 28.08.12 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Nelle società multietniche un delitto è un delitto. Non è colorato o peggio interpretato in chiave ideologica .
Quello che si può dare per certo è che l'ondata emigratoria della fine del novecento ha fatto muovere l'edilizia . L'imigrato acquistava le case fatiscenti della periferia . Mentre il proprietario faceva il salto di qualità verso la bivilla o la villetta .
Sarà che a me piace dividere la ricchezza e non la miseria . E cerco i meccanismi che la fanno muovere.
Non mi innamoro di ideologie che credono di spiegare tutto e ,alla fine, non spiegano niente .

P.s.
Povero Sallusti del Giornale ,la cui merda in culo , ormai gli ammorba la mente ,tanto da confondere Enrico Berliguer con la merda del suo padrone .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 28.08.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani ha chiamato fascisti i 5 stelle
Grillo ha risposto che Bersani è amico di mafiosi e piduisti

Quel che risponde DI PIETRO

Bersani non è un piduista e non ha mai avuto a che fare con Gelli.Muovergli tale accusa è fuori luogo.Però è ingiusto e mortificante tacciare di fascismo quei milioni di persone che hanno espresso delusione e sfiducia nei confronti della politica di B prima e Monti poi (appoggiato proprio da Bersani)con il voto all’IdV,al M5S e soprattutto con l’astensione di massa.Non è ghettizzando questi milioni di elettori come “fascisti” che si possono risolvere i problemi enormi denunciati dalla loro protesta
Il Pd si sta sottraendo a quello che dovrebbe essere il cuore di una politica positiva e trasparente,cioè al confronto sul merito
Cosa vogliamo fare sulla giustizia e sulle intercettazioni?
Stiamo dalla parte di chi cerca di punire la corruzione o diamo una mano a corrotti e corruttori?
Vogliamo far pagare i costi della crisi ai più spregiudicati,privilegiati e forti o continuiamo a colpire i più deboli e gli onesti?
Usciamo dalla spirale delle politiche rigoriste e scommettiamo sulla crescita o continuiamo a praticare solo tagli e tasse?
Per noi la possibilità di dar vita a una coalizione andrebbe verificata su questo,cioè nel merito.Invece dall’altra parte puntano sui giochi di prestigio di una legge elettorale che dovrebbe far fuori tutti quelli che si sottraggono alla dittatura del pensiero unico e regalare addirittura il 15% al 1° partito,dandogli quella maggioranza che gli elettori non gli volevano dare
Una legge truffa permetterà ai partiti di non dire prima con chi si alleeranno e questo è disonesto.Noi vogliamo coalizioni dichiarate prima del voto,così che gli elettori sappiano per chi e per che cosa votano e non siano costretti a firmare deleghe in bianco.Per questo avevamo presentato un progetto di legge che riprendeva il quesito referendario firmato da 1.200.000 cittadini.Non hanno nemmeno voluto discuterlo

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi ha messo di buon umore, 3 o 4 anni fa un articolo del genere avrebbe ottenuto il 90% di commenti negativi, oggi che siamo sull'orlo dell'abisso mi pare che i commenti negativi siano attorno al 50% forse meno , certo il blog di grillo non e' un campione rappresentativo ma la cosa mi fa ben sperare

e ora a lavoro (a piedi)

un italiano vero Commentatore certificato 28.08.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

una “stretta” contro videopoker e slot machine, che dovranno stare a debita distanza: almeno 500 metri, da scuole, centri giovanili o istituti frequentati principalmente da giovani ma anche da ospedali e centri come le residenze sanitarie e assistenziali per anziani.

.................

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.08.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resta da capire perché se uno dice degli stranieri la metà di quello che Jean G e Dumas dicono degli italiani è razzista, invece loro no.
Onestamente gli svantaggi di essere un immigrato in Italia sono evidenti,e in moltissimi casi io sto dalla loro parte. Però con queste persone del blog non si può discutere. Bisogna capire che se è vero che gli italiani spesso hanno i politici che meritano, questo è vero anche per tanti extracomunitari, arroganti e "patriarcali" e violenti in famiglia e per strada tanto quanto i loro governi lo sono stati con loro. Non si può parlare con gente che urla sempre (parlo del blog), o è maschilista e volgarissimo ogni volta che parla di donne come Dumas.
Perché non si può mai ragionare con onestà? Ricongiungimento famigliare e pensione agli immigrati dopo quattro anni con gli italiani disoccupati che non prendono un euro di sussidio sono cose giuste? L'immigrato con negozio in attivo sta peggio dell'operaio italiano cassintegrato?
La situazione delle nostre carceri è lo specchio della nostra brutalità come società, e le loro no?
Io personalmente a quello stronzo di Dumas non rispondo nemmeno se mi insulterà (unica cosa che sa fare) nei sottocommenti. Se questi sono gli esempi che credono di "portare acqua al loro mulino", sappiano che stanno ottenendo l'effetto opposto...
Ripeto, nel merito di tanti discorsi (ad esempio quello di Jen) sarei anche d'accordo, ma con gli insulti e il VOSTRO razzismo, l'ipocrisia quando si tratta dei VOSTRI crimini, avete proprio rotto.

Chiara e Tondo 28.08.12 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - MADRID, 27 AGO - Guadagna oltre 5.100 euro e assicura di ''passarsela male'' per arrivare a fine mese. Hanno suscitato un'ondata di critiche in Spagna le dichiarazioni del parlamentare conservatore del Partido Popular e consigliere regionale in Galizia, Guillermo Collarte. Il PP ha chiesto scusa a nome del deputato, che ha tentato di rettificare: ''Guadagnavo 12.000 euro al mese e la mia famiglia deve adattarsi alla nuova situazione economica''.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.08.12 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un post che guara lontano e non alla punta dei nostri piedi

angelo b., forlì Commentatore certificato 28.08.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SONO ARRABBIATO E INDIGNATO COME NON MI ACCADEVA DA MESI, IERI GUARDANDO IL DOCUMENTARIO SULLA VITA DI TONY SCOTT CHE CREDEVO ANCORA IN VITA E CHE MAI AVREI PENSATO FOSSE DA CITTADINO AMERICANO VTORNATO A VIVERE IN PIANTA STABILE IN QUESTA CLOACA UMANA DI NAZIONE.

CON TONY SCOTT, QUESTA MERDA DI PAESE HA BEN DIMOSTRATO FINO AD OGGI DI CHE PASTA E' FATTA, SI INTITOLANO STRADE A LADRI E DISONESTI COME CRAXI, E NON SI FANNO I FUNERALI DI STATO AD UN GENIO, CHE AVREBBE MERITATO CATTEDRE, SCUOLE DI JAZZ DIRETTE DA LUI, JAZZ BAND ALLA RAI, EH SI MA IN UN MONDO DI MEZZE TACCHE FORSE ERA TROPPO "NAIF" COME GENIO? E QUINDI TUTTA QUELLA MARMAGLIA PRESUNTUOSA, ARROGANTE, ANALFABETA, SUB-UMANA DEGLI ITALIOTI MA ANCHE QUESTA "INTELLIGHENZIA DI SINISTRA" DOVE ERA ?

E' POSSIBILE CHE UNO COME TONY SCOTT, SIA STATO IGNORATO IN QUESTO MODO, TANTO DA NON MERITARSI NEMMENO I FUNERALI DI STATO, CHE SE LI PROPONGONO PER IL PEDONANO, PAROLA MIA ALTRO CHE FASSISSTA? MA COSA AVEVANO DI COSI ILLUMINANTE DA FARE, QUELLE ESCRESCENZE UMANE DEI BERSANETOR E DALEMIK, UNO TROPPO PRESO DAI SUOI DISCORSI CHE HANNO LA CONSISTENZA DI PETI QUINDI PETULANTI E L'ALTRO A TOGLIERSI LE CACCOLETTE DI MERDA DAI PELI DEL CULO, QUESTI SI 2 "GENI" DEL NULLA, CHE NON MERITANO NEMMENO UN FUNERALE DI STATO E PAROLA DI FASSISSTA NON NE AVRETE, IMMONDIZIA UMANA!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di dare seguito agli eccentrici esercizi propagandistici di Maurizio Pallante, con le sue cervellotiche ipotesi di NON CRESCITA, occorrerebbe darsi da fare e lavorare seriamente per:

- Ridurre gli oltre 1.200 dipendenti del Quirinale, al servizio del Presidente della Repubblica e la
contestuale decurtazione dei suoi compensi.

- Eliminare le pensioni d'oro dei politici.

- Livellare i compensi dei grandi manager pubblici e privati

- Ridurre le tasse per i redditi medi bassi ed aumentare considerevolmente quelle dei redditi più alti.

- Ridurre il numero dei politici locali, circa 120 mila, Regioni, Provincie, Comuni etc.

- Abrogare tutte le Leggi ad personam di ispirazione berlusconiana e sfacciatamente favorite dalla
sinistra, tutte le volte che è stata al potere (due volte con Prodi ed una con D'Alema).

- Ristabilire la certezza della pena, togliendo ai Giudici di Sorveglianza la facoltà di fare uscire dalle
patrie galere i reclusi in espiazione della pena

- Velocizzare i processi, eliminando la Sezione Feriale, valutare la produttività dei singoli magistrati,
togliendo loro la facoltà di potersi scegliersi i processi da trattare, obbligandoli a rispettare la
cronologia degli stessi in ordine alle date di presentazione.

- Imporre agli Istituti di Credito una nuova legge bancaria ed il divieto ai mercati azionari italiani di
comprare e vendere allo scoperto e speculare sui i derivati.

- Sfoltire il ginepraio di Leggi e leggine, per farne altre più semplici chiare ed efficaci con “adeguate”
pene per pedofili, stupratori, assassini, pirati della strada, ladri, imbroglioni, cattivi pagatori, violenti,
prevaricatori, prepotenti, calunniatori etc...

- Bloccare ulteriori privatizzazioni, che sono sempre servite ad ingrassare gli “amici” dei politici..

E quant'altro si rendesse necessario per la costruzione di uno Stato veramente efficiente e giusto!

pieretto 28.08.12 07:41| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVERE VEGAN - ANIMALI DOMESTICI

Nove veterinari su dieci vi diranno che Fuffi e Fido non possono vivere senza carne e relative scatolette mentre la realtà è ben diversa. Verò è che il PH di cani e gatti è acido e non alcalino come quello umano, però questo significa soltanto che la loro gamma alimentare PUO' comprendere le proteine di origine animale, mentre quello che spesso non vi viene detto è che possono farne felicemente a meno mangiando vegano (cereali e verdure - alcuni cani amano anche la frutta...). Se poi le scatolette fossero un alimento così sano, dovrebbero spiegarci perché ormai TUTTI gli animani domestici arrivino ad ammalarsi di cancro, cosa che non è naturale né scontata né per gli umani né per cani e gatti.

VIVERE VEGAN PER GLI UMANI

Per chi si chiedesse come si fa a vivere vegan se sottoposti a grossi sforzi, consiglierei due cose: cercare su googol gli atleti vegani (tra i quali si annovera il nostro Petro Mennea) e mangiare più crudo possibile.
Sappiate comunque che: la famigerata B12 è presente nella frutta secca e nei cereali integrali, il ferro di origine animale non viene assorbito dal nostro organismo, il motivo per cui "la bistecchina" fa dimagrire è dovuto al fatto che non è un alimento. Non ingrassate nemmeno se vi mettete a mangiare chiodi, se è per questo, e il ferro inorganico è assorbibile, tra l'altro...:)
Stesso discorso per il pesce/iodio: è vero che spesso mangiamo vegetali da terreni impoveriti ma, prima di tutto molto meglio un po' di carenza di iodio che prendersi il cancro con l'acidificazione che anche i prodotti ittici comportano e, secondariamente, esiste una soluzione di iodio minerale che si prepara con ricetta galenica (per chi proprio fosse carente) e che risolve anche problemi di chi è già leggermente ipotiroideo.

I vegani non soffrono di malattie cardiovascolari e nemmeno di cancro, esistono studi sull' Alzhaimer e il Parkinson che vi aprirebbero gli occhi (non bastassero i video su ciò che accade nei macelli).

Chiara e Tondo 28.08.12 07:38| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vero ma la priorita' deve essere cambiare noi stessi, se tu liberi risorse e le dai agli italiani di oggi, loro continueranno in 800 a fare 1km di strada per andare nel medesimo edificio a 25m/h con 800 macchine da una tonnellata (uno per macchina) e avranno spostato il problema della benzina di qualche anno.

un italiano vero Commentatore certificato 28.08.12 07:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOVIMENTO PER LA DECRESCITA FELICE=SPOSTARE LA PRIORITA' DALLA CRESCITA DEL PIL ALLA CRESCITA DELL'OCCUPAZIONE IN LAVORI UTILI. UNA PROPOSTA CONCRETA: http://decrescitafelice.it/2012/05/spostare-la-priorita-dalla-crescita-del-pil-alla-crescita-delloccupazione-in-lavori-utili-una-proposta-concreta/

Luca 28.08.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento

occorre far cassa a tutti i costi, allora il governo, nella persona del ministro della sanità balduzzi, cognome che stranamente ricorda la parola balzelli, ne inventa una nuova, la tassa sulle bibite gassate.

in realtà è una tassa sugli zuccheri, perchè infatti tucca anche i superalcolici.
7,16 euro per ogni 100 litri immessi sul mercato per le bibite gassate,
50 euro per ogni 100 litri per i superalcolici.

vabbè, tanto nuova non la è, in quanto in francia già esiste, però è un pericoloso precedente....
con la scusa della nostra salute ci aumentano i balduzzi, ehm, balzelli.

allora, con la stessa logica, aumenterà il caffè perchè innervosisce, la camomilla perchè distende, il prosciutto cotto perchè ingrassa, le merendine perchè fanno venire i brufoli, gli asparagi perchè fanno puzzare la pipì, i fagioli perche fanno scoreggiare e via delirando....

non metteranno una tassa sulle cazzate, altrimenti sarebbero rovinati.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


www.alleanzalaica.it/

Pasquale caratisano , noto infiltrato , perchè hai cancellato il tuo sito?

Avevi creato un bel partito che si chiamava "alleanza laica".

giamps 28.08.12 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Se ci sono i soldi per farli italiani, ma sentite il "delirio borderline di certe dichiarazioni"? Se fosse per me, la citt italioya la ripudierei subito, in cambio di quella belga, spagnola, danese, o islandese ora più che mai!

BEPPE SONO ARRABBIATO E INDIGNATO COME NON MI ACCADEVA DA MESI, IERI GUARDANDO IL DOCUMENTARIO SULLA VITA DI TONY SCOTT CHE CREDEVO ANCORA IN VITA E CHE MAI AVREI PENSATO FOSSE DA CITTADINO AMERICANO VTORNATO A VIVERE IN PIANTA STABILE IN QUESTA CLOACA UMANA DI NAZIONE.

CON TONY SCOTT, QUESTA MERDA DI PAESE HA BEN DIMOSTRATO FINO AD OGGI DI CHE PASTA E' FATTA, SI INTITOLANO STRADE A LADRI E DISONESTI COME CRAXI, E NON SI FANNO I FUNERALI DI STATO AD UN GENIO, CHE AVREBBE MERITATO CATTEDRE, SCUOLE DI JAZZ DIRETTE DA LUI, JAZZ BAND ALLA RAI, EH SI MA IN UN MONDO DI MEZZE TACCHE FORSE ERA TROPPO "NAIF" COME GENIO? E QUINDI TUTTA QUELLA MARMAGLIA PRESUNTUOSA, ARROGANTE, ANALFABETA, SUB-UMANA DEGLI ITALIOTI MA ANCHE QUESTA "INTELLIGHENZIA DI SINISTRA" DOVE ERA ?

E' POSSIBILE CHE UNO COME TONY SCOTT SIA STATO IGNORATO IN QUESTO MODO, TANTO DA NON MERITARSI FUNERALI DI STATO CHE SE LI PROPONGONO PER IL PEDONANO PAROLA MIA ALTRO CHE FASSISSTA? MA COSA AVEVANO DI COSI ILLUMINANTE DA FARE QUELLE ESCRESCENZE UMANE DEI BERSANETOR E DALEMIK?

SE NON SI SONO OCCUPATI DI UN'ITALIANO DEL GENERE, IMMAGGINIAMOCI DI TUTTI NOI QUANTO GLIENE FREGHI.

SONO AMAREGGIATO PROFONDAMENTE, SAREBBE BASTATO FARLO SAPERE ED AVREI PARTECIPATO PER UNA BELLA TOMBA DOVE ANDANDOLO A SALUTARE, MI SAREI POTUTO SENTIRE PIù VICINO AòòA MIA ADORATISSIMA BILLIE HOLIDAY, CHARLIE PARKER, BILL EVANS, BEN WEBSTER, DUKE ELLIGTON, COUNT BASIE, ORNETTE COLEMAN, CIOE' AL MEGLIO DEL MEGLIO DEL MEGLIO DEL MEGLIIO DEL JAZZ.

ITALIOTI MAI COME ORA MI VERGOGNO DI QUESTA CITTADINANZA
SIETE VERAMENTE SPREGIEVOLI, OLTRE CHE TROPPO TROPPO IGNORANTI, VERGOGNATEVI BASTARDI, VERGOGNATEVI.....

TONY SCOTT PLEASE FORGIVE THEM CAUSE THEY NEVER NOW WHAT THEY DOING, WITH LOVE AND RESPECT RP
JAN

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 07:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TERZA GUERRA MONDIALE SOTTO FORMA DI POESIA
(Scriverò ogni inizio di settimana “ lunedì alle 00,01 “ 25 righe di questa poesia. Finche ci riuscirò)
(atto XI)
mandiamoli tutti dove diceva ALBERTO SORDI
DIMENTICHIAMO i loro nomi e i loro volti alle PROSSIME VOTAZIONI
anche se ce li impongono in tutte le salse
TELEVISIONE/ GIORNALI/ MAXI VOLTI X LE STRADE
tantomeno non sentiamo più le loro chimere
e quando vengono nei mercati dei quartieri a STRINGERCI LA MANO
a farci le promesse prima delle votazioni
non diamogli la mano/ MA SPUTIAMOGLI IN UN OCCHIO.
E’ questa la nostra forza/ è questa la nostra DEMOCRAZIA
le VOTAZIONI sono la nostra rivoluzione
ricordiamoci di questi PARTITI/ di questi UOMINI
non c’e uno solo che si è DIMEZZATO LA PAGA
o ha RINUNCIATO ai benefici che si son dati x rallentar la crisi
hanno firmato una legge x non far toccare le PENSIONI D’ORO
crisi o non crisi/ debito che aumenta
i loro conti in banca devono continuare a salire.
Non facciamoci ancor raccontar balle
e non VENDIAMOCI più x una cena/ o una promessa di lavoro
IL LAVORO È UN DIRITTO/ no un favore/ RICORDIAMOLO
è questa la REPUBBLICA che vogliamo
quella dei nostri nonni x cui hanno dato la vita
e non questa con un Ministro del lavoro
che dice che il LAVORO non è un DIRITTO
ma alla sua figliola ne spettano 3 contemporaneamente


vito volpicella nazareno Peter Pam.

Conviene avere discussioni o scambi di vedute con altri partiti, o con esponenti di essi??? E' meglio limitarci a dire cosa succede e come va il paese, e cosa vuol fare il M5S, cosa sta già facendo??? Bisogna rimanere TRASPARENTE come diciamo di esasere, e portare avanti quello che si dice. Chi all'interno viene meno, bisogna prendere subito decisioni giuste, e far sapere al popolo il reo e che ha fatto; se non interpellarlo x alcune situazioni difficili. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

vitovolpicella 28.08.12 06:27| 
 |
Rispondi al commento

Così funziona la popaganda!

"Miss figlia immigrati scrive a Quirinale
Chiede cittadinanza per figli genitori stranieri nati in Italia"


Ovviamente omettono di dire che il figlio di cittadini stranieri che è nato e ha visstuto in italia può chiedre la cittadinanza al compimento del 18 anno di età.

Il perché lo omettono è comprensibile se lo guardiamo da un punto di vista non del bene per il paese e per gli italiani ma di pura propaganda ideologica volta fare aumentare il bacino di votanti il centrosinistra.

C'è da vedere se poi ci sono i soldi per fare tutti italiani ma questo non importa perché pagano sempre i soliti noti.

bruno bassi 28.08.12 02:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono convinto anche io del fatto che debbano essere limitati gli sprechi ma non sono disposto a nutrirmi di bacche perché i veri spreconi possano abbuffarsi ancora di più.
Non sono disponibile a nutrirmi di ogm e vorrei che l'Italia liberasse dal cemento terreno potenzialmente coltivabile.
Se il 43% della frutta mangiata in Europa proviene dalla provincia di Cuneo, perché al supermercato devo trovare quella del Cile?
La decrescita vuol dire anche questo, tornare ad un rapporto con l'ambiente più vicino al come lo era tanto tempo fa, prima che l'industrializzazione cominciasse a fare terra bruciata delle risorse ed incominciasse ad immettere massicciamente materiali non facenti parte della natura biodegradabile.
La globalizzazione ci sta privando essenzialmente di un rapporto diretto con il nostro ambiente nazionale ed i prodotti che produciamo, in mano al primo offerente anche se si tratta di individui che da noi non sono mai stati e non hanno mai sentito i profumi delle nostre piante o respirato la nostra aria e visto i nostri colori.
Dobbiamo smettere di votare chi ci svende e quindi tutti quelli che stanno facendo politica partitica in questo momento e da 60 anni.
Far parte della comunità europea ci deve convenire o ne dobbiamo uscire subito, basta storie sugli effetti negativi, stiamo già provando uno stillicidio per niente temporaneo.
Siamo sempre stati un boccone prelibato per la finanza disonesta, la seconda nazione più popolosa dell'Europa Occidentale ed allo stesso tempo la più corrotta.
Non devo riavvicinarmi alla terra per fare il contadino lasciando scegliere il valore del mio sudore ed esperienza da un gruppo di bifolchi che non sanno che significa nutrirsi.
Il patrimonio pubblico nazionale non deve essere messo in vendita senza aver interpellato i reali proprietari, chi ci prova deve venir giudicato con pene importanti.


cecco 28.08.12 02:32| 
 |
Rispondi al commento

E il denaro per ristrutturare case e aziende in modo che consumino meno dove lo si trova ?

alex bian 28.08.12 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La decrescita è l'unica mossa fattibile che ci rimane per svariati motivi. La prima, in ordine di importanza, è la vivibilità della razza umana. Detto questo, non mi dilungo a elencare come fare... perchè, che ci crediate o meno, ciascuno di noi vive la propria vita con il 30% de beni che compra, buttando tutto il resto. In pratica, la produzione che le aziende fanno è superiore al nostro fabbisogno. E' proprio questo 70% di materiale ingombrante che fa da zavorra alla nostra vita. Molti di voi pensano che visti i salari e le pensioni ridotte ai minimi termini, gli umani facciano di necessità virtù. Male... malissimo. Secondo il mio pensiero e basandomi su quello che vedo in giro, trovo che queste categorie riescono a comprare un bel 50% (nonostante il basso reddito) di cose che saranno costretti a buttare. Questo modo di vivere è sbagliato ora come lo era in passato, e senza un cambiamento di stile di vita, sarà la natura con le poche riserve rimaste a tagliarci le gambe. Tempo al tempo!


Pur con tutto il rispetto per Maurizio Pallante e le sue convinzioni sulla crescita, non vorrei che certe condivisibili ipotesi potessero distrarre la nostra attenzione da problemi più impellenti ed improcrastinabili, quali:

- Cacciare via l'ignobile classe politica, che ha letteralmente spolpato il nostro Paese.

- Fuggire il più presto possibile dall'EURO ZONE e, forse, uscire dalla stessa Europa.

- Recuperare allo Stato Italiano la SOVRANITA' MONETARIA, e quindi la prerogativa di battere moneta,
finanziare la crescita, incrementare i consumi e favorire le esportazioni.

- Non essere più esposti al ricatto del Debito Pubblico, che ritornerebbe sotto controllo.

- Non essere più costretti ad elemosinare soldi dalle banche usuraie, grazie alla recuperata Sovranità
monetaria, risparmiando inoltre ai cittadini l'aumento dell'IVA e l'imposizione di ulteriori tasse, IMU.

Senza i quali faremmo solamente chiacchiere inutili, perchè solo dopo potremmo adoperarci per
eliminare tutti i privilegi instaurati dalla classe politica, ivi compreso il contributo pubblico
all'editoria (per i giornali) ed il finanziamento ai partiti politici e fondazioni.

pieretto 28.08.12 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Se quanto espresso nell'articolo rappresenta la linea economica condivisa dal M5S,mi piacerebbe capire meglio come Pallante calcola la maggiore o minore utilita' di un attivita',qualcuno puo' linkare qualcosa di utile?
Per Pallante,scusi,ma non facciamo prima a considerare il PIL la somma di tutti i redditi?Se seguissimo questa linea,perche' dovremmo parlare di decrescita,visto che una politica di piena occupazione con significativo valore aggiunto,avrebbe come immediata comseguenza l'aumento del GDP?Come pensa di far accettare la riduzione degli sprechi,dalle varie consorterie che ne beneficiano?

VIAILDRIDALLOSTATO 28.08.12 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla fine Gargamella sceglierà Casini.
Avrà dei figli (stronzissimi), un amante (Svendola) nell'armadio, una bottiglia di Gin nascosta nel cassetto dei barbiturici, un romanzo di Liala sul comodino e degli amici che non dicono mai le "parolacce" !

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori