Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Lassu' al Sud - Pino Aprile

New Twitter Gallery

Lassu' al Sud
(11:30)
sud1.jpg

pp_youtube.png

"Gli ultimi dati dell’Unione delle Camere di Commercio mostrano che tra le nuove aziende la più alta percentuale è meridionale, il 31%. Non solo: le nuove aziende create da giovani con meno di 35 anni sono in grandissima parte meridionali. Se si fa una classifica delle province in cui nasce il maggior numero di aziende a opera di giovani, i primi posti vedono province meridionali. Al primo posto c’è Enna. Per aziende che nascono a opera di donne la classifica vede ai primi posti solo città meridionali. È vero che questo succede perché non avendo alternative, non avendo possibilità di trovare lavoro, i giovani, le donne del Sud, se lo creano, ma è vero anche che la capacità dei giovani meridionali di creare economia in maniera innovativa è notevole.". Pino Aprile


Il Passaparola di Pino Aprile, giornalista e scrittore


Il Sud parte svantaggiato (espandi | comprimi)
Buongiorno a tutti, sono Pino Aprile, sono un giornalista e uno scrittore, mi dedico da alcuni anni esclusivamente a temi che riguardano il Mezzogiorno d’Italia, e la domanda che tocca ognuno di noi perché riguarda tutti è: “Dove va a finire l’Italia con il Sud in queste condizioni?”. Già l’Italia è messa male, il Sud vale poco più della metà del PIL del Nord e quindi è messo, lo sappiamo da sempre, molto peggio del resto del Paese e la sua economia è molto più difficoltosa,


Nessuna attenzione per il Sud (espandi | comprimi)
Vi faccio un esempio: alcuni giorni fa Mauro Moretti, l’amministratore delegato di Trenitalia del Centro – Nord, visto che le ferrovie del Sud per lui non esistono, non le considera, si ricorda che ci sono solo quando deve tagliare qualche altro ramo ferroviario, ha annunciato con legittimo orgoglio che l’Italia è un Paese civilissimo perché finalmente anche i cani di grossa taglia potranno viaggiare sui treni a alta velocità.


L’Italia è stata fatta distruggendo (espandi | comprimi)
Il Sud ha bisogno di strade, di ferrovie, di collegamenti aerei, di tutto quello che è stato negato finora perché il sud ce la può fare ma non se qualcuno lo tiene ancorato per impedirgli di prendere il volo!
Non deve produrre, il Sud deve essere cliente, non concorrente! Tutta l’economia tranne dei brevi periodi della Storia dell’Italia unitaria è il Sud deve consumare, non produrre.

terrroni_3DA.png Terroni. di Pino Aprile

Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali»

13 Ago 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (719) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Pino Aprile...Adesso per lei la Sicilia è una regione virtuosa...
Ma vadavialcù!!!

Roberto Bernasconi 04.10.12 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi inserisco ancora nella diatriba Nord/Sud e sfruttamento e mi piacerebbe avere qualche opinione di qualche persona intelligente del Nord …Bossi per esempio!
Ho sempre lavorato con una grande impresa edile del nord e, con i miei vecchi colleghi del Nord (dai quali sono sempre stato stimato) mi sono ritrovato di fronte ai soliti luoghi comuni che da sempre hanno “girato” tra Nord e Sud e, il più spesso:”il Sud come palla al piede del “Nord”.
Eravamo al Sud a costruire un grande stabilimento per conto di una “Impresa del Nord” laddove la “famigerata” Cassa per il Mezzogiorno profondeva un “contributo”(??!!) di cinquemila miliardi (una quarantina di anni fa!) e forse vi avrà ancora aggiunto più di qualcosa.
Il Comune interessato all’insediamento, per parte sua, si è fatto in quattro per agevolare l’impianto dello stabilimento e per il ricaccio delle aree.
Per la costruzione delle opere edili è arrivata la nostra impresa “del Nord” e, altrettanto “dal Nord” sono arrivate le attrezzature e, sempre dal Nord le imprese per l’acquisto (al Nord) ed il montaggio delle attrezzature tecniche. Sempre dal Nord sono arrivati quasi tutti i tecnici di tutte le dette imprese e, successivamente, dal Nord per la conduzione dello stabilimento per renderlo funzionante e l’alta dirigenza che poi vi è rimasta.
Di tutta questa gente c’ero solo io che versavo il mio stipendio in una banca del “Sud”. Gli altri, compresi gli utili delle imprese di costruzioni e montaggio e, successivamente, gli utili dello stabilimento (ora di proprietà dell’Impresa del Nord) finivano tutti al Nord a spese della Cassa per il Mezzogiorno. Al Sud rimanevano solo i salari degli operai localmente assunti che, col loro lavoro, partecipavano a formare il gruzzolo che le imprese del Nord si portavano al Nord.
Io questo non lo chiamavo “palla al piede” ma “sfruttamento a domicilio”.
Se si va a scavare, si vedrà che gli stessi metodi sono stati adottati anche per le famose “catt

Catello Izzo 17.08.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto un po' di commenti, ma dopo molto poco mi sono cominciati a venire conati di vomito che mi hanno impedito di proseguire; qua sono due le cose: o ci sono degli infiltrati che hanno il solo scopo di rompere questo strumento di confronto oppure quella del M5S e di tutti i movimenti di protesta verso questa IMPRESENTABILE classe dirigente è una lotta veramente dura. Mi spiego ora perché siamo stati e continuiamo ad essere dominati da una banda di lestofanti: sono i degni rappresentanti di un popolo di loro pari!!!

cladep 16.08.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Pino Aprile: la leggo, la seguo e la stimo. Trovo estremamente positivo il suo contatto con Beppe Grillo e il Movimento 5 stelle perché è giusto ciò che loro pensano e fanno, così come è giusto ciò che lei diffonde sulla storia del Sud, che solo pochi conoscono. Non abbandoni questi ragazzi che sono una speranza per noi tutti. Buon lavoro Paola

Paola Silano 16.08.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta con sta guerra tra poveri nordisti e sudisti!

Fabrizio B. Commentatore certificato 16.08.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Il sud serviva quando c'era ancora il comunismo, perchè servivano i voti per la democrazia cristiana, dopo con l'avvento della lega il sud non serve più. Ciliegina sulla torta: quando anche Napolitano si mette di traverso per cercare di fare un po di chiarezza sulla "quistione meridionale" allora dovrebbe essere chiaro a tutti la situazione..

Pietro Mazzarese 16.08.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Lei ha dimenticato due piccoli particolari: al sud c'è la mafia, appena danno un appalto si azzannano tra di loro per rubare i soldi e non fare niente. Il bilancio della regione Sicilia è drogato, ci sono 10 miliardi di euro a credito, mai incassati, che sommati a 5 miliardi di debito corrente fanno 15 miliardi di euro di debito: il sud probabimente non cambierà mai a meno di eventi eccezionali e non do la colpa al nord che soldi ce ne hanno mandati tantissimi

Pietro Mazzarese 16.08.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sono iscritto al M5S del mio comune.quanti di quelli che sono sul blog lo vogliono fare, passando così dalle chiacchiere ai fatti ?

UGO OGU Commentatore certificato 16.08.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,vorrei rispondere a tutti i pulentun che hanno fatto e continuano a fare la bella vita a scapito di noi del sud, (per esempio decidendo di creare l'Italia Unita perchè a loro conveniva saccheggiando e distruggendo ciò che di più bello avevamo oppure continuando a sfruttarci, inducendoci a lavorare al nord così da non permettere la crescita del sud arricchendosi sempre di più)che prima di aprire bocca e metter fiato alle corde vocali dovrebbero studiare un pò più la storia in generale ma anche e soprattutto dei classici greci e latini i libri di pino aprile (senza avere pregiudizi) approfondendo magari la storia delle loro regioni e dell'italia unita vista che loro hanno deciso di crearla...
Si potrebbe parlare ore e ore del perchè alcuni napoletani viaggiano in 4 sul motorino o ancora alcuni di loro non pagano le tasse continuando con lo spiegare il perchè è nata la mafia e il perchè alcuni uomini sono morti ostacolandola difendendoci tutti e non solo una parte d'Italia. Poi mi chiedo però, parlare, confrontarci, condividere ma con chi, con gente che come si vede da questo forum non è in grado di valutare obbiettivamente i fatti storici, annebbiata dall'odio e dal razzismo nato anche da quel movimento che ha rovinato una parte del paese. Meglio lasciar perdere, tanto un Italia Unita non si avrà mai, saremo sempre gli uni contro gli altri...

terun e fiero di esserlo 15.08.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi del m5stelle leggendo cosi i commenti mi pare che sono cazzi la gente fa veramente schifo quasi come i politici in bocca a lupo

ezio p., Enna Commentatore certificato 15.08.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

FATTO: il costo della vita a mmelano è piu' alto che a reggiocallabbria
FATTO: con il contratto nazionale chi lavora al sud e al nord prende gli stessi soldi
FATTO: se volete rilanciare il sud la prima cosa da fare è togliere sti cazzo di contratti e trattare fabbrica per fabbirca, in base al costo della vita
FATTO: se volete smettere di proteggere i superprivilegiati con contratti a tempo indeterminato e aiutare i precari è necessario riequilibrare i salari
FATTO: i sindacati nun c'hanno voglia...troppo lavoro!
ps ai deficienti che dicono "ma poverini a reggiocallabbria chi esce dall'università fa il call center a 5 euro l'ora" la mia risposta è: gli danno anche troppo, la laurea presa a reggiocalabbria vale 0 perche' i vostri professori sono incapaci, raccomandati e somari !!!!

V per VAFFANCULO 15.08.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi delude l'atteggiamento di Beppe che invita Pino Aprile per la seconda volta. Pino Aprile è un giornalista meridionale meridionalista, e dalle sue parole è un buffone. I meridionali comandano l'italia, il Piemonte è una colonia perfetta, come fa a dire che a Reggio Calabria c'è bisogno dei mezzi di trasporto se a Roma e nella Regione sono tutti meridionali? Perchè la 'ndrangheta che sono tutti Calabresi al posto di fare l'AV in Val Susa non fa un traforo nell'Aspromente? Cosa vuole da noi al Nord che dobbiamo riparare ai danni dei Meridionali come l'Ass. Caridi del Comune di Alessandria? Poi ci dice che noi al Nord falliamo, ma falliamo per colpa nostra o voi del sud che siete venuti qui? Il Sud aveva solo due grosse industrie, che sono fallite perchè l'economia meridionale era protezionista, ed al nord si prducevano prodotti migliori ed a prezzi più bassi, l'economia del sud non era competitiva, ecco perchè le fabbriche hanno chiuso. Comodo dare la colpa agli altri. Al nord paghiamo le tasse ed i concorsi regionali con i fondi non ce li possiamo permettere, ed a chi vanno i nostri soldi? A parità di stipendio un dipendente delle poste al sud mantiene 3 figli ed una moglie, al nord una moglie ed un figlio, poi ci credo che hanno una maggiore imprenditoria giovanile al sud, i Piemontesi sono castrati dalle tasse di Cota, che è Pugliese-Albanese ma non uno di noi.
Ringrazio Beppe e Pino per averci preso in giro!

Davide Mogli 15.08.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

appena ieri Vi parlavo del tentativo di sottomettere ancora una volta la magistratura alla politica, ma questa volta con l'approvazione del popolo, a completamento del "piano di rinascita democratica" della p2...e ditemi che non è vero...bene, per chi non l'avesse letto, incollo l'articolo che ho trovato stamane su libero:
"Sistema industriale in pericolo", magistratura "incompetente" con invasione di campo grave e inaccettabile, diritti del governo calpestati, conflitto di attribuzioni con intervento sanzionatorio della Corte Costituzionale. Tutti contro il gip Patrizia Todisco, accusata di voler chiudere a tutti costi l'Ilva di Taranto. Tutti contro la sua ordinanza del 10 agosto (CLICCA PER LEGGERE IL TESTO INTEGRALE). Ma è davvero così? Davvero il giudice ha chiesto nella sua ordinanza il fermo degli impianti e la chiusura dell'Ilva pronunciandosi in contrasto con il Tribunale del Riesame e giustificando così gli attacchi della politica?

Assolutamente no, non ha mai scritto questo. In nessun punto della sua ordinanza contestata il giudice ordina la chiusura degli impianti. E in nessun punto (e come potrebbe?) contraddice il tribunale del Riesame. Per scoprirlo basta leggere le carte, gli unici documenti certi, al di là di dichiarazioni isteriche e invettive pesanti, dilemmi forzati ed editoriali scagliati come dardi, attacchi e minacce di ogni tipo contro un magistrato colpevole solo di fare il suo dovere contrastando il protrarsi di reati gravissimi.

Nell'ordinanza firmata il 10 agosto, il gip scrive semplicemente che il Riesame ha "confermato il sequestro preventivo" avendo riconosciuto la "grave e attualissima situazione di emergenza ambientale e sanitaria".

Todisco non ribalta il giudizio del Riesame: si limita a ricordare, in un inciso in parentesi, che "lo stesso tribunale non prevede alcuna facoltà d'uso degli impianti A FINI PRODUTTIVI". Ed è forse in queste ultime tre parole che si è costruito l'equivoco.

parte 1^ ...continua

R.T. 15.08.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Gli analfabeti ex leghisti sono ormai in larga parte confluiti nel movimento cinque stelle. Si capisce anche dal livello dei commenti susseguitisi agli scandali della Lega Nord.

Bando alla ciance, a questi sapientoni vorrei chiedere se pensano possibile che, a parte le mezze cazzate di Caruso prima, e alle mezze cazzate di Aprile ora, in Sicilia, al Sud, la gente possa essere mai stata d'accordo ad avere un livello di alfabetizzazione infimo, la presenza minacciosa della mafia in ogni singolo contesto, la distruzione del proprio territorio a scapito di complessi chimici e industriali quali Bagnoli, Taranto, Gela ecc. che hanno inquinato per sempre luoghi che 2000 anni addietro i Greci si fermavano a contemplare.
O siamo tutti masochisti, deficienti, e inetti, o siamo dei martiri stupidi e perdenti.
Chiunque si sia opposto alla criminalita' al Sud e' morto per via dello Stato. Chi indaga viene palesemente ostacolato o mandato via: Ingroia oggi, Falcone ieri. Chi prova a rilanciare l'economia in modo sano e onesto viene ucciso e isolato.
Si parla di omerta' da decenni, ma il messaggio velato e' stato sempre statti zitto, perche' se denunci sono cazzi tuoi.

Lo Stato Italiano aveva bisogno dei voti meridionali e della criminalita' come braccio armato. I voti da dare alla DC per contrastare il comunismo della grande classe operaia del Nord, finanziato dall'ex Urss. Il braccio armato mafioso per i lavori sporchi.

Francia Usa Inghilterra hanno foraggiato il benessere Italiano Fintanto che conveniva. Un Sud povero e analfabeta e' una fucina di voti da comprare a costo zero con delle promesse di posti pubblici. Controllabile e utilizzabile all'occorrenza. La caduta del muro ha sancito la fine di questo supporto. Oggi queste nazioni si riprendono con gli interessi tutto quello che hanno investito. Fanno spesa nel nostro paese di aziende e ricevono denaro con tassi al 6% per sopravvivere alla crisi.

E noi, stupidamente tutti contro tutti, a fare ilo loro gioco!

Luca Scalia, Palermo Commentatore certificato 15.08.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HAHAHAHAHAHAHA
DOPO DI QUESTA
BEPPE,

TI SERVONO VOTI ANCHE DAI COSI DETTI MANGIA SAVON,MARUCHE,TERUN.
Adesso che siano loro quelli che ne hanno piu voglia del nord o che abbiano inizitive ecc.
MI SEMBRI BERSANI quando ha bisogno di voti!

L italia UNITA????
MA QUANDO MAI?

SII OBBIETTIVO!!!!!!

IO ROMAGNOLO PER ESEMPIO NON MI CONFONDO NO DI CERTO CON UN NAPOLETANO che NON paga assicurazioni e girano in 4 su un motorino davanti ai vigili !!!!

EEEE BASTA GRILLO CON STE MORALI E LO SAI BENISSIMO CHE LA PENSI COME IL NORD!!!!!

TI STAI ACCORGENDO CHE DIRE CAZZATE COME QUESTE TI TOCCA ANDARE A PRENDERE I VOTI DEL M5S AL SUD DAVVERO?????????????????????

LITALIA UNITA!!

SIAMO OBIETTIVI,NON NASCONDIAMOCI!!!!

Roberto Venturi 15.08.12 06:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe grillo regalaci la secessione!

stefano longhena (attentolettore) Commentatore certificato 14.08.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr.Dott.Aprile, non c'è dubbio che il Sud potrebbe essere una grande risorsa per questa sottospecie di stato (minuscolo voluto) in cui viviamo.
Ma se a 150 anni dall'invasione Savoiarda delle nostre contrade non si è riusciti a costruire uno stato unitario, Lei crede ancora che sia possibile?
L'unica alternativa è l'indipendenza del ex Regno delle Due Sicilie e possibilmente lo smantellamento della Comunità Europea
Saluti

Pasquale Pollio

Pasquale Pollio 14.08.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

la maggior parte di quelle aziende utilizzano i finanziamenti a fondo perduto per prendersi i finanziamenti e chiudere poco dopo.mi stupisco che beppe grillo dia spazio a questi dati senza analizzarli obiettivamente.

stefano longhena (attentolettore) Commentatore certificato 14.08.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che citare il caso del Piemonte, recentemente ancora declassato nei ratings di Moody's, quale metro di confronto tra situazione di nord e sud Italia sia troppo riduttivo per diverse ragioni. Tra queste, va detto che il Piemonte in questi ultimi anni ha speso notevoli risorse, aumentando anche l'indebitamento, per riconvertire una regione a carattere eminentemente industriale in una realtà plurale, dove l'aspetto turistico-culturale ha rivelato, in primo luogo ai suoi cittadini, tutte le potenzialità di una regione con bellezza di paesaggi, architetture, etc, messe in disparte dalla grande industria. Le iniziative promosse dalla Regione, che hanno richiesto notevole dispendio di risorse, hanno migliorato la vivibilità e l'accoglienza per molti cittadini e turisti. Parte del debito del Piemonte è stato creato a beneficio di una regione e dei suoi cittadini, con la prospettiva di migliorarne le opportunità, dopo la crisi della grande industria che oggi investe la regione. Si può dire lo stesso di altre regioni? Di certo questa regione non ha creato migliaia e migliaia di dipendenti regionali a spese dello Stato al fine di creare clientele e consensoi elettorali, pur avendo bisogno di ulteriori strutture e servizi per i cittadini!

Davide De Franco 14.08.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

BOLOGNA - E anche il Movimento Cinque Stelle (gran nemico dei finanziamenti pubblici a tv, quotidiani, radio e chi più ne ha più ne metta) c'è cascato. Lungo la via Emilia, è il consigliere regionale grillino, Giovanni Favia, ad aver ammesso di aver attinto ai fondi pubblici per pagare interviste e comparsate sulle reti locali. E così, dopo la notizia data da Repubblica, monta la polemica sui consiglieri che pagano, con i soldi della Regione ,interviste che vanno in onda su tv e radio locali dell'Emilia-Romagna. Non solo grillini, ma anche Udc, Lega Nord e Pdl e Sel.
(fonte Corriere di Bologna)
-----------------
Fatemi capire, sono confuso !

Mi avete bannato con molti voti, fa nulla , sono molto sportivo però spiegatemi !

eustacchio scaldachiappe 14.08.12 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Noi lavoratori autonomi del Sud, di numero infinitamente superiore agli impiegati pubblici, veniamo continuamente OFFESI anche da ALCUNI giornalisti e politici, che ci bollano come FANNULLONI, parassiti, assistiti.

Io non ho mai ricevuto un soldo di assistenza dal Nord, nè dallo Stato, e faccio il commerciante.
Mio padre faceva il contadino, mai ricevuto un soldo dal Nord, nè dallo Stato.

Tantissimi artigiani, professionisti, e lavoratori autonomi del Sud, vanno avanti perchè contano solo sulle proprie fatiche, sul proprio lavoro, nessun soldo dal Nord, nè dallo Stato.

A sentire alcuni zotici politici e giornalisti da quattro soldi, sembra che nel Sud non esistano, nè muratori, nè meccanici, nè negozi, ma SOLO IMPIEGATI PUBBLICI!
E' vero, in Sicilia ce ne sono troppi, ma nella città di Palermo ci sono 28.000 impiegati alla regione, più altri 5000 al Municipio,

esistono almeno altri 500.000 lavoratori
autonomi,

CHE NON PRENDONO UN SOLDO DALLO STATO, MA ANZI GLI DEVONO PAGARE LE STESSE TASSE DEL NORD! piuù agevolato nei costi dell'energia e delle infrastrutture.

PERCHE' I LAVORATORI AUTONOMI DEL SUD NON VENGONO MAI MENZIONATI? PERCHE' SI VUOL FAR PASSARE A TUTTI I COSTI UN SUD COMPOSTO DA SOLI IMPIEGATI PUBBLICI? VERGOGNA!

SALVATORE I., Palermo Commentatore certificato 14.08.12 19:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono del sud e ne sono fiero!
Mio padre non mi ha mai insegnato ad inseguire il posto pubblico, ma a lavorare onestamente secondo la mia naturale passione.
Un numero sproporzionato di LAVORATORI AUTONOMI del sud non vengono mai menzionati, nemmeno da coloro che DOVREBBERO essere colti, e conoscere le diverse realtà locali sul territorio nazionale, giornalisti e politici, parlano in maniera obiettiva e imparziale. Molti giornalisti che vanno a fare i "colti" gli opinionisti nei talk show, continuano ad indicare la popolazione del Sud, come FANNULLANA E PARASSITA,

SALVATORE I., Palermo Commentatore certificato 14.08.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo è di parte e profondamente ingiusto verso chi da anni di fatto mantiene il meridione assistenzialista, pensate che un veneto o un emiliano sia contento di mantenervi a vita? Credo proprio di no, quindi visto che vi sta sulle balle il nord e un fututo da mantenuti ecco una possibile soluzione: cominciate a farvi su le maniche, es. il terremoto in emilia nessuno ha aspettato lo stato come fate voi ma subito hanno cominciato da soli a ripartire in tutto; poi rinverdite quella sana voglia di lavorare che è riposta nell'uomo, non potere essere tutti dipendenti statali, forestali (10 volte più del l'intero canada ma con meno foreste), all'asl ma con enorme malasanità tanto che vi venite a curare nell'odiato nord, dipendenti delle regioni a migliaia a non fare nulla, e poi vi lamentate se andate in default, ma per fortuna l'odiato nord tira fuori i miliardi di euro per risolvere sempre tutto. La soluzione migliore in ogni caso e credo che vi farà sicuramente piacere è che dovete cominciare a fare da soli in totale autonomia, sganciati dal nord una volta per tutte cosi nel bene o nel male potrete determinare come popolo del sud il vostro futuro libero da ogni costrizione; Cosi otteremo 2 piccioni con una fava: voi sarete felici di autodeterminarvi ed il nord sarà felice di non avervi più come palla al piede che lo frena; ma ce la farete? O decenni di assistenzialismo vi hanno tarpato le ali? Con grande rispetto e serenità..

faberve 14.08.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salto le belle frasi e i discorsi da accademia, salto le ipocrisie e le facciate. Salto tutto e scrivo in presa diretta. Quello che gli italiani del nord hanno fatto al sud per tanti anni e che continuano a fare tuttor non deve essere perdonato. Bisognerebbe organizzare una nuova spedizione dei mille, fare tanta strage di teneri colli e rubare tutto al nord. Riscrivere la storia e dire che il nord negli ultimi 100 anni e stato un posto di merda dove la gente vive nei tuguri, analfabeta e codarda. Dire che quelli del nord non valgono niente. Personalmente sono stanco di questo falso mondo senza arte ne parte, dove il suo unico grande errore e la mezza misura. O si fa una guerra oppure si fa silenzio. Leggere libri di Pino Aprile e poi non agire... allora e meglio non leggere nulla. Non si cambia la storia con le proteste silenziose, ma con le invasioni e le uccisioni. Difatti, la forza ha cambiato gli eventi in poco tempo. Chi ha ragione o chi ha torto e solo un punto di vista. Solo chi distrugge, debella e ha forza e il vincitore indiscusso e il nord Italia ce lo ha ampiamente dimostrato in questi ultimi 50 anni....

FABIO QUADRINI 14.08.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In arrivo il nuovo libro di Lino Patruno "Ricomincio da Sud. E' qui il futuro d'Italia" (Rubbettino ed.): per quanti condividono la battaglia di giustizia per il Sud. L'Italia potrà crescere solo a Sud, Mezzogiorno è l'ora dalla quale ripartirà tutto.
Descrizione
Lo sapevate che, se non ci fosse il Sud, l’Italia non avrebbe aerei e auto, acciaio e olio d’oliva, computer e cellulari, benzina e medicine?
Lo sapevate che il Sud considerato improduttivo produce almeno 71 inaspettati tesori?

Lo sapevate che Cristo si è mosso da Eboli dove si era fermato?

Lo sapevate che senza il Sud neanche il Nord sarebbe Nord?

Lo sapevate che al Sud c’è un Sacro Graal col segreto del vero benessere?

Lo sapevate che il Sacco ai danni del Sud è 29 volte peggiore del Sacco del Nord?

Lo sapevate che Mille meridionali sono pronti a mettersi in cammino, e che neanche il dio terrone assolve certi peccati del Sud?

Se non sapevate tutto questo, «Ricomincio da Sud» è una visita guidata verso una terra che, senza indulgenze ma anche senza pregiudizi, racconta se stessa invece di essere sempre raccontata da altri.

Per capire perché il Sud conviene a tutta l'Italia.

Per capire perché il Sud è il nuovo ombelico del mondo.

Mezzogiorno è l’ora dalla quale ripartirà tutto.

anna luce 14.08.12 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Noi del continente,da poco stiamo trovando la nostra identità, ce l'avevano fatta perdere. Noi cantiamo "Brigante se more",,"sono meridionale"; Te Deum Gaeta";Ninco Nanco, Gloria Gloria. Balliamo la Pizzica, la Taranta, il Saltarello; cantiamo Matteo Salvatore, Federico Salvatore, I briganti elettrici, il grande Eddy Napoli; cantiamo Fiorella Mannoia, Teresa De Sio, i Kalafro, Capossela,Al Bano. Cantiamo le canzoni siciliane, napoletane, pugliesi, calabresi.

Anna Maria 14.08.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento

A Destra vi sono movimenti come "Grande Sud", Mio Sud, Io sud ed altri, tutti al servizio del capitale padano, da sempre. Scotti, Iannaccone, Miccichè, Poli Bortone. Sono i migliori alleati del Partito Liberal massonico. I peggiori stanno nel PDL nazionale: siciliani entrambi. Dell'Utri e Alfano, il primo fondatore di Forza Italia e il secondo attuale segretario del PDL. Ascari politici del sistema nord. Hanno votato tutte le leggi volute da Bossi per togliere linfa al Sud. Proprio tutte.Questi personaggi sono conosciuti, e sappiamo chi sono. Non conosciamo ancora gli infiltrati dalla massoneria nei vari movimenti meridionalisti, che in modi e forme subdole cercheranno di affossare l'iniziativa di Marco Esposito.Noi del Partito del Sud siamo da sempre contro la mandraca imperante nei nostri territori ,e appoggiamo i sindaci che lottano contro il malaffare. Lo abbiamo fatto a Gaeta e a Napoli. Nella città Partenopea abbiamo appoggiato il dott. Luigi De Magistris, che nella sua vita professionale ha combattuto massoneria e camorra. Altri movimenti meridionalisti hanno appoggiato personaggi da sempre schieratisi dall'altra parte. Abbiamo conosciuto movimenti meridionalisti provenienti da Destra,quella estrema, o movimenti provenienti da sinistra. Un tempo i primi cantavano l'inno di Mameli a squarciagola; i secondi cantavano bandiera rossa. Oggi, i primi odiano l'inno nazionale e il tricolore, quest'ultimo adottato anche dai Borbone dal giugno del 1860. I secondi cantano a squarciagola l'inno di Mameli in tutte le manifestazioni istituzionali. I ruoli si stanno scambiando, con l'idea meridionalista nel cuore.Però non sono capaci di staccare la spina dalle loro ideologie di fondo: fascismo e comunismo. Anche in Sicilia vi sono tanti movimenti, alcuni separatisti ed altri autonomisti.I siciliani hanno da sempre il senso della sicilianità. Noi del continente,da poco stiamo trovando la nostra identità, ce l'avevano fatta perdere.

Anna Maria 14.08.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ad un governo liberal- massonico, Napoilitano ha sostituito un altro governo liberal massonico, chiamato Tecnico per rimanere in Europa. State certi, i duemila miliardi di lire, come sempre, saranno pagati dal Sud, in un modo o nell'altro. L'emigrazione aumenterà, la fame pure. I partiti che siedono in parlamento fanno tutti capo alla economia tosco padana. Il Sud non è rappresentato. Da qualche anno il, Sud sta prendendo coscienza.

Al Nord c'è il Movimento 5 stelle si Beppe Grillo, che sta penetrando negli animi dei giovani disoccupati da una vita; sta entrando nella coscienza collettiva di chi subisce torti dal sistema politico imperante, quello, per intenderci, della cosiddetta Casta. L'Italia ha raggiunto i duemila miliardi di euro di debiti. In una nazione civile, avrebbero mandato a casa o in galera tutti i politici che hanno amministrato la cosa pubblica. In Italia questa genìa di malfattori viene premiata comunque,in elezioni politiche.Oggi, votare per la Destra, per iL centro o per la Sinistra non cambierebbe di molto l'andamento della politica nazionale. Tutti i partiti difendono gli interessi economici della Tosco-Padania. Parliamo di interessi commerciali, fondiari,assicurativi, telefonici, energetici,mediatici, finanziari, industriali, e soprattutto quelli bancari. Tutte queste branche economiche fanno capo al Nord. Quella che chiamano economia italiana, in realtà è solo tosco padana.Al Sud, non abbiamo economia. Lo Stato ha lasciato ingrossare senza soluzionedi continuità quella che hanno chiamato "PIOVRA" o "MANDRACA" ad indicare la Mafia, la N'drangheta e la Camorra. Una Multinazionale che governa miliardi di euro illegalmente. Al Sud vengono chiamati camorristi. Uno che fotte 40 mila miliardi di vecchie lire allo Stato, al nord, viene chiamato imprenditore. Comunque, la sostanza, non cambia. E' finito il tempo in cui il peso andava al passo con la bilancia. ...

Anna Maria 14.08.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Forse ad alcuni ancora non è chiara come gli uomini, le donne i ragazzi del SUD stanno vivendo questa stagione di riscoperta di una identità meridionale perduta o per meglio dire nascosta dai vincitori piemontesi della guerra non dichiarata del 1860; Siamo in pieno fermento .... dopo il fenomeno del M5S scoppierà in modo fragorosola riscossa del SUD, e a differenza dei leghisti il ritorno ai nostri confini ci lo prenderemo con la forza.... Grillo e il suo movimento metteranno la prima bomba in questa repubblica di merda e il resto lo faremo noi. Forse non ci siamo capiti... NORD non ti vogliamo più, ci fai schifo, vattene per la tua strada e non rompercio più i coglioni altrimenti .... guai a te!!!!!!!!!!!

Meridionale Dentro 14.08.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo spazio dedicato alle interpretazioni statistiche di pino aprile mi mancava (e sono del sud)

Raimondo F. Commentatore certificato 14.08.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

giusto oggi si parla di sud e nord ... e dove possono succedere ste cose se non nel tacco ?

occhio alla benzina: benzinai, controlli della Gdf. 15% irregolari (ma in teoria saranno molti di piu )

Controlli della Guardia di finanza hanno portato a numerose denunce e al sequestro di impianti manomessi per erogare meno carburante


356 irregolarità su un totale di 2400 distributori controllati nelle ultime due settimane.


I controlli a tappeto della Gdf hanno portato denunce per 23 gestori, accusati di frode in commercio e al seguestro di 53 colonnine e pistole erogatrici, tarate per erogare meno carburante di quanto segnato sull'indicatore.

A Palermo due gestori vendevano gasolio annacquato con sostanze chimiche di scarsa qualità.

In Liguria e Sicilia sono stati sequestrati 21.079 litri di prodotti petroliferi e i distributori che li erogavano.

Anche in questo caso erano stati manomessi i contatori delle colonnine.

Due pregiudicati avevano aperto a Palermo un distributore illegale, in un'area recintata


Al nord.. ma sicuramente a garanzia c'e il cognome, in Lombardia e Piemonte hanno scoperto autotrasportatori che contrabbandavano gasolio installando serbatoi supplementari sui propri camion.

Pino Agosto Commentatore certificato 14.08.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ciao a tutti,

votero' ovviamente M5S ma ora, vi prego, lasciate dire qualcosa anche ad un nordico.
E' da una vita che mi sento dire che dal sud partira' una fantomatica nuova ripresa, che il sud ci dara' nuova dignita', nuova identita' etc... Non ho intenzione di scendere nei particolari.
Poiche' noi del nord siamo brutti, goffi e stupidi ma amiamo guardare i fatti, che poi sono l'unica cosa che conta, guardiamo il sud non muoversi di un passo e la politica peggiore in mano ai "terroni" di origine, venirci a dire che dobbiamo pagare le tasse per delle infrastrutture nel mezzogiorno che gia' sappiamo non verranno ultimate.
Siete tutti brave persone a vostro dire. Mettetevi anche nei nostri panni. E smettete per piacere, per piacere, per piacere di essere orgogliosi del "sud" esattamente come noi abbiamo smesso di essere orgogliosi del nord.

Un indirizzo che non potete perdervi:
http://en.wikipedia.org/wiki/Blue_Banana

Ciao
viva M5S

Marco

Marco Eccelsi 14.08.12 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sudisti del tipo grillinico amanti della pace, del buonismo, dei soldi del nord, rispettosi di chi li mantiene


<<<<"...Che i leghisti siano maledetti per sempre per tutto il male che hanno fatto e che davanti a un leghista ogni italiano perbene sputi per terra per dimostrare il suo schifo per tutto il male che la Lega ancora sta facendo!"

<<<Ma cosa vogliono questi pezzenti del nord?
Dopo l'unità per 15 anni le scuole fuorno chiuse in modo da avere un'inrera generazione di meridionali analfabeti. Avete distrutto tutto, stuprato le nostre donne e trattati come bestie. Ci sono documenti che parlano di genocidi di massa peggio dei nazisti, ma che cazzo volete ancora? ANDATE A FARE IN CULO!
stefano

<< Le risorse mentali nei termini di inventiva e patrimonio di idee di questa parte del popolo italiano sono enormi . Tale realtà non viene digerita dalla lega nord di bossi ed i suoi seguaci i quali consapevoli della loro congenita debolezza delle sinapsi vogliono impedire agli insegnanti del sud di insegnare al nord. E' un meccanismo di difesa e di offesa determinato da congenita povertà di risorse umane.
gangemidomenico

<<<< magari potessi vivere come un africano.invece siete venuti per costringerci a vivere nella merda come voi.con la vostra inutile vita di plastica.cazzo ho tifato per quel coglione di bossi.ho sperato di liberarmi delle vostre regole di merda ed invece anche lui degno padre di tutti i trota del nord.
vitoasaromazaradelvallo

MA SE VI FANNO TANTO SCHIFO I LEGHISTI, PERCHE' NON VI SEPARATE DA STI GNURANT E MONTANARI : DOPO POTETE ANCHE BRUCIARE I SOLDI FISICAMENTE .... CHE NOI NON VI GIUDICHEREMO !!!


PER CUI, FORSE AVETE RAGIONE VOI : MEGLIO SEPARATI FELICI CHE UNITI IN GUERRA!!

Pino Agosto Commentatore certificato 14.08.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao volevo ricordare , anche il fatto che moltissime delle imprese giovanili e femminili create al sud tipo Enna al 1 posto sono finte frutto del contributo primo insediamento mi scuso con Pino Aprile ma e la reale non e nelle statistiche

ezio 14.08.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanta intolleranza c'è dietro alla tolleranza...

Poco più in basso
"...Che i leghisti siano maledetti per sempre per tutto il male che hanno fatto e che davanti a un leghista ogni italiano perbene sputi per terra per dimostrare il suo schifo per tutto il male che la Lega ancora sta facendo!"

14 "mi piace"
.

Pepe Pepe7 Commentatore certificato 14.08.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mettiamoci in testa che se non si cambia totalmente questa classe politica non potremo pensare ad una svolta

il pesce puzza dalla testa e allora bisogna tagliare la testa

le ns tasse non basteranno mai a pagare l'insostenibile avanzata del debito

la classe dirigente di tutto il ns ed anche degli altri paesi è totalmente corrotta dalle lobby della finanza

se pensiamo che potremmo dialogare con questi figuri abbiamo perso in partenza

nessuno si salva

leggevo che alle isole caymans vi sono depositati 26000 miliardi di dollari (solo alle caymans)
soldi che a quanto pare appartengono a circa 92000 persone che sono a capo delle + grandi banche e multinazionali del mondo

pensate che le lobbies con 4 spiccioli non possano pagarsi tutti i governi del mondo x fargli fare i loro interessi?

ma vi sembra sensato il modo di pensare e di comportarsi dei ns politici e dirigenti?

e allora potremmo fidarci di costoro
che venderebbero la loro madre x danaro?

io ho gia' il dubbio che ci facciano votare

ma quando andremo, niente prigionieri
devono restituire tutto quello che hanno rubato alla povera gente.

comunque caro beppe siamo in tanti a chiederti di iniziare a fare nomi dei ns candidati e di parlare di politica economica s e dovessimo andare al governo

cosa aspetti?
vogliamo sapere prima, per chi e per cosa votare

muoviti e non dare adito a sospetti
grazie

ferlingot 14.08.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

PASSAPAROLA.

Nord, sud, centro, un unico filo conduttore, lo spreco!

Dalla Sicilia all'Alpi, la parola d'ordine della politica è sempre la stessa:

ABBUFFAMOSE!

Solo mettendoci a fare le cose da soli possiamo risolvere qualcosa.

Solo col turismo, l'Italia può camapare di rendita, dare lavoro e rivalutare il proprio patrimonio.

Poi ci sarebbero tante altre cose da fare.

Civic Company Comunali per cominciare.

La manna dal cielo non cade più, elemosinare per un tozzo di pane può costarci la salute( vedi Ilva).

Se non usciamo da questa sudditanza non abbiamo scampo, accetteremo sempre di peggio pur di "sopravvivere".

Quando saremo in Parlamento, voglio pure le poltrone a pedali affinchè ogni onorevole produca la corrente che consuma!

E noi a "pedalare" siamo i più forti! ;)

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 14:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

M5s vi voglio bene!
Non entro nel merito del post, perchè il sole qui al sud picchia e all'ombra il torpore ti accoglie con un gran sorriso e non puo negarti a lui!
Ma vi scrivo con enorme affetto!
Vi prego vivamente, vinciamole queste elezioni!
Aaahhhhh che brezza qui a mille metri!!!
Ciao.

gerardo s. vaglio basilicata 14.08.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fine della guerra ... 1945

tutti poveracci e morti di fame.

il veneto da poveracci e con terriorio disastrato (polesine) si sono dati da fare e hanno messo in piedi in brevissimo tempo un impero industriale da invidia.

ps: se non c'erano i veneti ,durante il periodo mussoliniano, a sistemare le paludi laziali .. a quest'ora erano ancora a combattere con le zanzare

idem per piemonte anche se forse stavano un tantinello benino per via di qualche grossa fabbrica .... la lombardia in una via di mezzo ma in fase di fore crescita e ricostruzione

al sud.... se non intervenivano i nordisti a mantenerli sarebbero ancora fuori dalla porta ad aspettare il lavoro dal cielo o seduti in riva al mare a vedere o'sole, o'mare e alle 10 di sera a fare la cena con gli amici...

scellerati sinistri, sindacati e politicanti sudisti analfabeti ladri opportunisti legati alla mafia per mentalita' ed incapaci ......... per il potere e qualche voto hanno fatto di tutto per riempire il carrozzone statale, con condizioni di lavoro / tempo libero / stipendio /flemma lavorativa fuori dalla logica...... ma quel che peggio e' che hanno meridionalizzato l'italia con la loro mentalita'.

Pino Agosto Commentatore certificato 14.08.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il comportamento e le pretese che oggi ha la germania nei confronti dei piggs è identico a quello che da sempre il nord-italia ha avuto nei confronti della sicilia.il mes?per noi non è un problema:corrisponde alla cassa per il mezzogiorno.sappiamo perfettamente cos'è a cosa serve e a cosa mira.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 14.08.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Un'analisi ed il racconto in grandi linee dei eri problemi dell'Italia che passano tutti anche attraverso un SUD dimenticato...... volutamente e scientemente!
Spero vivamente che questo POST sia l'inizio di un interessamento da parte di Grillo e del Movimento al Sud con i suoi 1.000 problemi e le sue 1.001 risorse. Un interessamento che deve vedere i tanti, tantissimi movimenti meridionali a fianco dell'unico vero credibile alleto possibile, il Movimento5Stelle.

Gerardo Graziano, Atella Commentatore certificato 14.08.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riprendo un commento letto più sotto.
la sicilia, ma anche tutta l'italia, potrebbe essere ricca solo con il turismo.
abbiamo la terra forse più bella del mondo, con la più alta concentrazione di patrimonio artistico.
se soltanto avessimo avuto negli anni passati statisti lungimiranti, le immense risorse pubbliche dilapidate da mezzo secolo per sostenere improbabili sviluppi industriali e cementificazioni selvagge, non solo in sicilia, ma in ogni angolo d'italia, potevano essere impiegate molto più proficuamente per creare distretti turistici, una classe imprenditoriale attenta alla valorizzazione del territorio, lavoratori e piccoli imprenditori istruiti e di profilo più internazionale, una rete promozionale al passo con i nostri competitori vicini e lontani.
non si è fatto invece niente di tutto questo, si è lasciato lo sfruttamento di questo enorme patrimonio all'iniziativa privata, casuale e un pò raffazzonata, che ha portato avanti una politica più di rapina che di incoraggiamento (il turista come pollo da spennare)

liliana g., roma Commentatore certificato 14.08.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

noi siamo africani,vogliamo vivere secondo natura.siamo stanchi di voi cattolici che con il vostro concetto becero e infame di civiltà cercate da sempre di imporci la vostra misera vita.voi siete come gli americani.volete imporre la vostra pace democratica usando le bombe.voi siete i cattolici,cosi convinti della grandezza del loro dio(il denaro e un'esistenza di plastica)da pretendere di convertire ogni popolo al cattolicesimo.guardacaso la chiesa è poi sempre quella che ci guadagna.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 14.08.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negli anni cinquanta e sessanta il Veneto era una regione molto povera, i suoi abitanti erano definiti, qui in Lombardia, i terroni del nord, avevano conosciuto l'emigrazione fuori dai confini nazionali, ma soprattutto in Lombardia. Nel tempo, però, quella regione ha saputo uscire dalla miseria e agganciare le altre regioni del nord...

silvano de lazzari 14.08.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da quando li hanno invasi,i piemontesi hanno fatto di tutto per trasformare i siciliani.hanno fatto di tutto per farli vivere secondo le loro regole.con leggi che mai hanno tenuto conto della natura del popolo siciliano.abbiamo gridato in tutti i modi che non vogliamo la loro vita falsa.una vita di plastica.una vita basata su quelle regole che hanno portato il mondo allo sfascio.non contenti di non essere riusciti a trasformarci in italiani adesso stanno facendo di peggio.vogliono trasformarci in tedeschi.hanno usato i loro compatrioti prodi,amato,berlusconi ed infine il peggiore.il loro compatriota venduto alle banche.è una vita che sfruttano la sicilia,in tutti i modi.è una vita che pagano i mafiosi per tenere il popolo siciliano sotto controllo.per fare dei siciliani dei cittadini consumatori,massa elettorale,serbatoio di voti,animali da esperimento.la mafia è la conseguenza del comportamento degli invasori.la cassa per il mezzogiorno lo stipendio che i farabutti del nord hanno pagato ai loro gendarmi per tenere sotto scacco il popolo siciliano.forse è arrivato il tempo.gli italiani sono ormai marci.destinati alla morte.i siciliani sono ancora giovani.staccandosi dall'italia,liberandosi dalle catene sono l'unica regione dov'è realmente possibile realizzare la democrazia diretta.è una battaglia immensa,al limite dell'impossibile considerati i mezzi che i nemici della sicilia hanno a disposizione ma....noi siamo abituati alla sofferenza.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 14.08.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai s'e' capito che il problema e' stare un "filino" meglio degli altri e puoi vestirti da giudice!
S'e' capito che il nord sta sprofondando nella merda ma a loro interessa che sono un cm piu' in alto del sudista!
L'abbiamo capito!
Abbiamo capito che i continui post sull'argomento suscitano sentimenti da censurare e non rendere pubblici...ABBIAMO CAPITO!

Continui post sulle miserie, disgrazie e ingiustizie a cui sono sottoposti i SICILIANI; post argomentati con dovizie di particolari da far invidia a Agata Christie o Sherlock holmes...da diversi commentatori e da diversi punti di vista!

Continui post sul default della Sicilia con dovizie di particolari e da diverse interpretazioni e punti di vista!
INFORMAZIONE? OK!

Il problema e' che siamo sul blog di chi vuole cambiare il paese: CI VEDIAMO IN PARLAMENTO!

Il problema e' che ci sono le elezioni, ORA!...e chi vuole cambiare il paese non ne' fa accenno!
Si stanno spartendo il territorio o lottizzando (fate voi)...la campagna elettorale impazza...dov'e' chi vuole cambiare il paese...
DOV'E' IL MEGAFONO?

Nani e ballerini impegnati sul vivareill&pellei affairs e troppo occupati per discutere della cosa?

Crapanzano che vuole sconfiggere la mafia con la DD, ma non chiede a grillo di invogliare e fare una campagna elettorale?
Questa e' la rete?...senza Tv e mezzi di informazione?
Dov'e' il megafono...a fare sondaggi su Napolitano, petrucci e schwazer?

Sempre piu' puzza di bruciato.

Aerosol.

Er Panzone& Tricheco (er panzone&tricheco), Lucca Commentatore certificato 14.08.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma pino ottobre non e' quello che tutti chiamano novembre. Vatti a cercare quanti invalidi "veri" ci sono al mord

Francesco Rutigliano 14.08.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Nord e Sud - distribuzione fondi per ricerca scientifica all' epoca del MISM

All'epoca del ministero per lo sviluppo del mezzogiorno le regione del SUD anche per la ricerca potevano usufruire di un piano STRAORDINARIO di finanziamenti. Ed infatti anche gli enti di ricerca, (incluso il CNR) ricevevano finanziamenti straordinari da destinare alle strutture del SUD.
Il finanziamento straordinario doveva affiancare il finanziamento ordinario principalmente per acquisto di apparecchiature e per borse di studio.
Ma alla distribuzione dei finanziamenti ordinari e straordinari qualcosa di STRANO (?) avviene: il finanziamento straordinario viene destinato alle strutture del sud, mentre il finanziamento ordinario viene diviso in maniera non equa fra Nord e Sud: per esempio le borse di studio su finanziamento ordinario vengono attribuite solo agli istituti da Roma in su. e così pure per i finanziamenti per acquisto di grandi apparecchiature.
Per farla breve: gli istituti del SUD ricevono il finanziamento straordinario, ma solo una minima parte dell'ordinario.
Alla domanda a membri del Comitato scientifico del CNR si è ottenuta la seguente risposta: Ma voi del SUD avete già avuto il finanziamento straordinario, abbiamo dovuto quindi riequilibrare la situazione.
Ma non era il finanziamento straordinario a dover riequilibrare la situazione?


ricerca 14.08.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me se il Sud va male è colpa di Giulio Cesare, nell'impero romano aveva troppo privilegiato Roma città (la prima roma ladrona) e depredato le ricche città della magna Grecia. Daltronde senza i soldi del Sud l'impreo romano sarebbe fallito e non avrebbe civiltà...

Stefano P 14.08.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corriere della Sera >

Cronache > L'uomo che appieda 300 mila persone investe tutto su un attaccante
Antonino Pulvirenti è al vertice della società bloccata. E anche presidente del Catania

«I 500 mila euro all'argentino Barrientos? È normale, la squadra non si tocca. Ho cercato di salvare la compagnia»

silvano de lazzari 14.08.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

in Trentino spenderanno tanto, d'accordo, ma sono soldi spesi per i cittadini, che ne traggono indubbi benefici.
E in Sicilia? possiamo dire lo stesso?

Paolo r., Padova Commentatore certificato 14.08.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SUD E' LA NUOVA SVIZZERA?

Io sono meridionale e vivo in Piemonte da 24 anni, questa estate ho avuto modo di parlare di politica locale... non è cambiato ancora un bel niente dal punto di vista politico!
Centri commerciali, macchine di grossa cilindrata, ville, ecc. ma se c'è il più alto tasso di disoccupazione in Italia, qualcuno si chiede dove vanno a prendere i soldi?
- Gasolio agricolo utilizzato per autotrazione;
- auto in carico agli autosaloni;
- benefit per braccianti agricoli inestistenti;
- costruzioni abusive o hanno cambiato il piano regolatore grazie ai voti di politici compiacenti;
......ecc.....
Provate a parlare di politica con chi usa la politica per trarne vantaggio e rimarrete delusi, scoprirete che il PD o il PDL sono l'unica soluzione! e vi sentirete rispondere "Il MoVimento 5 Stelle? ruberanno anche loro"

Per fortuna qualche bagliore si intravede all'orizzonte, spero non sia un treno... ah dimenticavo, per la Basilicata non può essere un treno, li hanno tolti tutti, grazie anche ai politici locali che sono rimasti immobili!

Salvo Pa Commentatore certificato 14.08.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento


Sono 150anni che il Sud è una risorsa per il Nord il problema sono Governi che si sono succeduti che l'hanno usato come una colonia.Solo una rivoluzione elettorale potrà dare ecqiutà Costituzionale al Sud!

V L. Commentatore certificato 14.08.12 13:09| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in Italia cala la produzione industriale del 8,2 % su base annua.

forse non centra la BCE, la Germania, la Lira, Beppe Grillo, gli astensionisti, i sindacati ....

forse è il sistema italia corrotto e fancazzista

bisognerebbe veramente andar a prendere a bastonate un po di politici che non fanno il loro lavoro, iniziando dai più assenteisti.

Lorena Bertelli 14.08.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ti raccomando quest anno c'è crisi al sud cerca di lavorare il doppio ho bisogno di tanti soldi tuoi , grazie

Marco monaco 14.08.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

MIAI AMATI ITALIANI:

LA MAFIA E' UNA PAROLA ASTRATTA.

LO CAPITE O NO CHE CI STANNO A PRENDERE PER IL CULO DA 150 ANNI????

STATO E MASSONERIE, SERVIZI DEVIATI E OPPORTUNISMI POLITICI LOCALI, GENERALI E CAPINDRINA O BOSS SE VOLETE, SONO UN TUTT'UNO, AVETE CAPITO?

UN TUTT'UNO!!!!!!!!!


Dietro la Lega ce il nano dietro il nano ce la mafia .

Loris Cardinali 14.08.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per le Olimpiadi, Londra prevedeva un budget di 2,4 miliardi di sterline (3 miliardi di euro).
Un budget ottimistico: le spese per i Giochi del 2012 sono quadruplicate e hanno superato gli 11 miliardi di euro. Ma, secondo una inchiesta di sky, i costi sono saliti a 24 miliardi, per le spese impreviste.
Non riesco a immaginare, con le creste italiane a quanto sarebbero saliti da noi.
Ma chi erano quei grandissimi figli de 'na mignotta che si sbracciavano per volerle fare a Roma? E chi è che insiste a votare Alemanno e i suoi compari?

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cane d'un tavolazzi !

ma se anche fosse casaleggio
a dirigere,coordinare e scrivere
al posto di beppe - dov'è il problema ?

mille volte W CASALEGGIO (o chi per lui)
purchè il M5* vada avanti !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.08.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra misura? eccola:
Tenere pulite le vetture del Senato costerà 70mila euro nel 2012. E mentre le altre voci vengono tagliate, questo capitolo di spesa è addirittura più caro rispetto allo scorso anno
A cosa serve un’auto blu se poi la carrozzeria è sporca? Dato che non è pensabile o decoroso immaginare un onorevole che vada in giro con la vettura tempestata dagli escrementi dei piccioni o dai segni della pioggia, al Senato della Repubblica si sono attrezzati: nel bilancio del 2012, approvato da pochi giorni, sono previsti ben 70mila euro alla voce “Lavaggio autorimessa e autovetture”. E considerando che le auto blu di Palazzo Madama sono soltanto dodici, significa che la pulizia di ognuna di queste viene a costare poco meno di seimila euro l’anno.
Il caso degli ‘autolavaggi blu’ è stato sollevato in aula dal senatore Alberto Filippi, ex Lega Nord e ora Coesione Nazionale, che nel dibattito sull’approvazione del bilancio ha segnalato come “alcune voci di spesa appaiono eccessive, come quelle per le pulizie e il facchinaggio, per il lavaggio delle auto di servizio, per i traslochi, per la manutenzione degli ascensori e per gli impianti di condizionamento del clima”. La denuncia di Filippi è stata poi ripresa da alcuni blog, tra cui il seguito ‘I segreti della casta di Montecitorio’.
Ma a parte la spesa ingente per il lavaggio di così poche vetture, quello che colpisce è come questa voce del bilancio sia una delle poche ad essere addirittura aumentata nell’ultimo anno. Nel 2011 il Senato aveva infatti stanziato 63mila euro per pulire le auto, spendendone però alla fine dei dodici mesi ‘solo’ 62mila. Per il 2012 la previsione di spesa è invece arrivata a 70mila euro: un incremento superiore al 10%.
Questo investimento negli autolavaggi risulta poi in controtendenza rispetto ai risparmi che, dopo mille polemiche, la stessa aula di palazzo Madama è riuscita ad approvare. Il bilancio per il 2012 prevede infatti uno stanziamento complessivo di 505 milioni di euro.

Astolfo 14.08.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sirva',ho diggitato questione settentrionale e,guarda 'n po',m'è uscito 'sto masterpis...
Ma,che è,'n firm o 'n documentario??
Aho,io,so' arivato ar minuto diciassette,,,si t'o voi guarda'...

http://youtu.be/Xfybn98E_dY

Ciao!!

er fruttarolo Commentatore certificato 14.08.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono quelli che spendono 200 euro per fare informazione
e quelli che spendono 5000 euro al giorno per una resort
(escort comprese) E ALLORA E ALLORA E ALLLORA.

sfolla teorie 14.08.12 12:20| 
 |
Rispondi al commento

@ QUELLI CHE PARLANO DI AUTOSTRADE, DI SALERNO REGGIO CALABRIA SENZA SAPERE DI CHE STANNO PARLANDO:

QUANDO PAGHI IL PEDAGGIO AUTOSTRADALE STAI FINANZIANDO Autostrade per l'Italia S.p.A.

AUTOSTRADE PER L'ITALIA è una società per azioni italiana, costituita nel 2002 ed avente come attività la gestione in concessione di tratte autostradali.

La società si inserisce nel gruppo facente capo a Atlantia S.p.A., che ne possiede il 100% del capitale sociale e che fa riferimento, come principale azionista, alla famiglia BENETTON.

La società Benetton ha acquisito nel 2003, mediante Edizione Holding, una compagnia in origine inglese, dal 1982 argentina, The Argentine Southern Land Company Limited, che aveva la proprietà di circa 900 000 ettari di Patagonia Argentina. Parte di questa terra è rivendicata dal popolo Mapuche, costretto a vivere in una striscia di territorio sovraffollato ed a diventare spesso manodopera a basso costo.

Nel 2004 l 'Autorità garante per la concorrenza e il mercato ha multato Edizione Holding/Autostrade Spa per irregolarità nelle gare di appalto indette per le aree di ristoro. Di fatto è stata favorita Autogrill, che è un'altra società dell'impero Benetton. La multa è stata di 6,79 milioni di curo ("Bollettino AGCM", n. 46 del 29 novembre 2004).

BENETTON COME GAVIO E LIGRESTI POSSIEDE IL 33% DELLA IGLI S.P.A. CHE A SUA VOLTA CONTROLLA IL 30% DI IMPREGILO S.P.A.

IMPREGILO S.P.A. E' IL GENERAL CONTRACTOR CHE STA REALIZZANDO LA TAV, CHE HA REALIZZATO L'INCENERITORE DI ACERRA, CHE AVREBBE DOVUTO REALIZZARE LE CENTRALI NUCLEARI E IL PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA, COSI' COME MOLTI TRATTI AUTOSTRADALI COMPRESI LA SALERNO-REGGIO CALABRIA.

N.B.: LE CONCESSIONI DELLE AUTOSTRADE E DEGLI AUTOGRILL SONO STATE CONCESSE DAL GOVERNO PRODI ALLA BENETTON A PREZZO "DI FAVORE" E SUCCESSIVAMENTE TUTELATE CON PROMESSE ED ATTUAZIONI DI RINCARI ED "ATTENZIONI DAI VARI GOVERNI" TUTTO A SPESE DEI CONTRIBUENTI ITALIA


NEL FAR WEST VATICANO
dove l'unica legge vigente è quella di dio
(per cui va da sé che non c'è alcuna legge)
è un tourbillon di pepite d'oro,libri ed ogni sorta di antichità (statue,quadri,porcellane...)
di valore inestimabile,assegni da 100.000,00 EUR
che svolazzano allegramente e quant'altro,il tutto senza pagar dazio o seguire le normali trafile cui ogni cittadino è di norma sottoposto
dalla certificazione antimafia in poi...

...ma a nessuno è mai venuto in mente
di dare un'occhiatina alla provenienza di quei tesori - eh ? chissà quante belle sorpresine salterebbero fuori...

ma lì nessuno osa metter naso ( e sì che probabilmente tra quelle mura si pratica liberamente anche il cannibalismo !)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.08.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

...incredibile sta crollando TUTTO DAPPERTUTTO e la gente ancora :
nordsudcentrodestrasinistradilatodifianconeribianchirossieuncorpochecepiaquellochelorononaspettanoaltro!

E' incredibile davvero come la gente sa Giocarsi anche solo La Speranza di PROVARE A SALVARSI!!!!


www.youtube.com/watch?v=WZ7HqoWy59E

anib roma Commentatore certificato 14.08.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

La cosa veramente triste sono i post di tutti coloro che, senza conoscere NULLA della storia Siciliana parlano ed accusano basandosi magari su 4 dati sentiti ieri al telegiornale.
Documentatevi perchè quando la Sicilia ha contribuito a finanziare tutt'Italia probabilmente qualcuno ha pensato bene che era meglio iniziare a dimenticare da subito...e chi ha dato ha dato....
DOCUMENTATEVI! La storia è la nostra unica risorsa contro le boiate che ci rifilano.
E poi basta nord contro sud, statali contro autonomi, sembra la guerra dei poveri...

hughich 14.08.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe (Grillo), dopo un post politically correct come quello di Aprile, te ne suggerirei uno politically uncorrect, la cosiddetta "questione settentionale", che esiste, senza scomodare la Lega e il suo becerume:

Questione settentrionale

Questione settentrionale è un termine utilizzato nel recente dibattito politico italiano (che non ha ancora avuto un vero riconoscimento accademico come la ben nota e contrapposta questione meridionale) per identificare le problematiche sociopolitiche correlate con la condizione di disagio delle regioni del Settentrione d'Italia nei confronti delle politiche seguite per decenni dal governo italiano nella seconda parte del XX secolo.
In realtà secondo alcune correnti di pensiero la questione settentrionale sarebbe stata presente sin dalla fondazione del Regno d'Italia, in quanto già allora, non meno che nel Novecento, ad «un Settentrione attivo, progredito ed operoso contrapposto a Roma capitale e ad un meridione parassitario, arretrato e indolente, il Nord ha sempre rivendicato una propria peculiarità (e una propria superiorità) rispetto al Sud»[1].
Tali correnti di pensiero hanno trovato risonanza e rappresentazione nel movimento politico Lega Nord, ma hanno suscitato attenzione e riconoscimento anche in altri partiti[2] che hanno dimostrato sensibilità verso una certa autonomia, soprattutto economica, del Nord Italia (ad esempio con il federalismo fiscale).

Wikipedia

Aspetto di vedere se dimostrerai analoga sensibilità.

silvano de lazzari 14.08.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle tante misure della varietà italiota:
"Cinque grammi di cocaina? «Abbondante per un uso personale, ma che non è raro che nei periodi estivi vi sia la tendenza a fare scorta». Con questa motivazione un giudice a Forlì ha assolto un ragazzo che a Forlì arrestato appunto per droga, dopo essere stato inseguito dai carabinieri.

LA VICENDA- Il giovane, uno studente straniero, domenica sera è stato visto comprare la droga. Dopo un breve inseguimento per le vie del centro, è stato arrestato dai carabinieri. l ragazzo aveva gettato l'involucro con la droga all'interno di una pizzeria in chiusura ma, rinvenuta la cocaina da parte degli uomini dell'Arma, aveva spiegato di aver acquistato poco prima lo stupefacente per uso personale. In mattinata l'arresto è stato convalidato, ma alla successiva richiesta di rito abbreviato il giudice del tribunale di Forlì, Alessandro Trinci, ha riconosciuto che il quantitativo di sostanza stupefacente rinvenuto è sì 'abbondantè per un uso personale, ma che non è raro che nei periodi estivi vi sia la tendenza a fare scorta in vista della partenza per le vacanze o per maggiori difficoltà di reperire la merce dai fornitori che si trasferiscono nelle località turistiche. Lo studente straniero è stato dunque assolto per perchè il fatto non sussiste e gli sono stati restituiti 120 euro sequestrati al momento dell'arresto in quanto ritenuti provento di spaccio."
E' di ieri la notizia del ritrovamento a Roma zona Tiburtina di una serra nascosta in una galleria comunale dove producevano tonnellate di mariujana con le migliori tecniche agronomiche.
Chwe vuoi che sia è l'italia industriosa e progressista. Ogni tanto scoprono qualcosa, poi magari non è successo niente. Come per le stragi di qualsiasi tipo che ci sono state, ma ce ne saranno ancora? La malattia mentale di chi non vuole capire... è quella pericolosa. Chi sogna è perito!!

Astolfo 14.08.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

al mongoloide d'agosto
cui danno fastidio le moschee
perchè le crede piene di mosche :

rimbecillito ubriacone !

vorresti negare ai musulmani
di adorare e pregare
l'insesistente dio in cui credono ?

comincia col levare cristi e madonne
dai tuoi muri,poi ne riparliamo...

ci scassi le balle coi tuoi deliri
contro tutto ciò che è terrone
e poi preghi cristo che è il prototipo
di tutti i terroni di ogni tempo !

Ma va a ramengo !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.08.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo. Mi scusi pino aprile ma non pensa che le infeastrutture dovete farvele voi ? Il meridione deve semplicemente lavorare. E' disponibile ad un confronto via forum ? Capisce che il nord se ne potrebbe andare in europa con un pil pari all'olanda belgio e austria messi insieme ?
Quando la finiamo con questa storia dwll'italia ?

Alberto

Alberto A. Commentatore certificato 14.08.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI GARIBALDI SI PENTE A TUTTI GLI EFFETTI DI AVER CONSEGNATO IL REGNO DELLE DUE SICILIE AI PIEMONTESI TRADITORI:

"Ho la coscienza di non aver fatto male; nonostante, non rifarei oggi la via dell'Italia Meridionale, temendo di esservi preso a sassate da popoli che mi tengono complice della spregevole genìa che disgraziatamente regge l'Italia e che seminò l'odio e lo squallore là dove noi avevamo gettato le fondamenta di un avvenire italiano, sognato dai buoni di tutte le generazioni e miracolosamente iniziato."

TUTTO IL MALE CHE DERIVO' DALL'ANNESSIONE DEL REGNO DELLE DUE SICILIE VOLUTA DAGLI INGLESI E DAI SAVOIA PERPETRATA CON L'AUSILIO DELLA MASSONERIA DEVIATA DEI DUE PAESI E' ANCORA SOTTO I NOSTRI OCCHI.

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

l'ex maggiordomo Gabriele
sottoposto a perizia psichiatrica

uahahhaahhaah :)

questa è troppo forte,cioè
gente fuori da ogni contesto reale
che vive usi e costumi desueti
si veste alla maniera dell'antico egitto
e vaneggia di cretinate come
diavoli,angeli,madonne e miracoli
si prende pure il diritto
di sottoporre qualcuno a
"perizia psichiatrica"....

NO LIMITS !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 14.08.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Al Sud avete una risorsa che da più soldi del petrolio se sfruttata nel modo giusto. Avete il mare più bello del Mondo, meglio dei Caraibi dove è pieno di squali. Lavorare nel turismo rende, si lavora molto ma solo per certi mesi. Vi mancano solo i turisti. Dovete fare pubblicità in Francia(dove piove tutta l'estate), Olanda, Paesi Nordici e Germania. Avere aeroporti efficenti con voli lowcost. Fabbriche come l'Ilva e l'Eni sono ilvostro vero male

Stefano P 14.08.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER GLI ESTIMATORI SUDISTI DELLA SALERNO REGGIO CALABRIA ( MENO DI 500 KM ):

ANNO DI AVVIO 1964

COSTI : N.D

UNA SOLA PAROLA : VERGOGNATEVI !!
AVETE SGAGNATO TANTI DI QUEI SOLDI AL NORD DA FAR PAURA... CON LA SPERANZA POI CHE ABBIANO USATO UN'ASFALTO BUONO E NON QUELLO DELLA DURATA DI QUALCHE ANNO


PS: AUTOSTRADA DEL SOLE ...CIRCA 800 KM

La posa della prima pietra risale al 19 maggio 1956. L'inaugurazione del primo tronco, da Milano a Parma, risale al 7 dicembre 1958. L'apertura del tratto da Bologna a Firenze avvenne il 3 dicembre 1960. Quello da Roma a Napoli, il 22 settembre 1962. L'intera opera venne completata il 4 ottobre 1964,

Pino Agosto Commentatore certificato 14.08.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il parlamento italiota è lo specchio della società italiota. Fanno politica sociale, economica, industriale. Programmano le attività della società e la controllano. Non potendo avere troppi occhi ed orecchie si sono anche associati con gli altri stati europeoti per avere più capacità e più confronti di interesse per supportare le genti del vecchio continente. Se ne sono viste di tutti i colori e ne vedremo ancora per tutta la nostra piccola vita. Si spera sempre che le generazioni seguenti siano più brave e più scaltre di quelle che le hanno precedute. Siamo cresciuti e progrediti grazie allo studio libero e sempre più specializzato. Abbiamo il meglio dei professori e docenti che mai siano esistiti sulla faccia della terra, ma ancora siamo vessati da quattro stronzi che ci prendono per il culo costantemente. Ma come mai??? E' bello sapere che si è sempre daccordo che bisogna cambiare, ma è fantastico vedere che i personaggi che ci governano sono sempre gli stessi che vogliono cambiare in meglio tutto. Ma come mai??? Ormai basta sentire che i sudici sono nordici e i nordici sono sudici, lo sappiamo! Speriamo che continuino a nascere i vari Scaiola, Moretti, Lusi, Formigoni, Penati e tanti altri che sono diversi da quelli che vent'anni fa erano stati inquisiti con la tangentopoli. Speriamo che la magistratura possa restare la stessa per sempre, speriamo che i ministeri possano restare gli stessi per sempre, speriamo che le scuole e le università possano restare le stesse per sempre, speriamo che chi ci governa non cambi mai. Finirebbe la voglia di criticare e protestare perchè tutto resti lo stesso per sempre. Viva i soldi e viva la finanza spreculativa! Viva l'inquinqmento dell'ecosistema e delle menti globali. Siate affamati!!! Tanto da mangiare ne abbiamo a sufficienza, un gelato vale un pranzo. Chi è che non ti offre un gelato oggi!!!!!

Astolfo 14.08.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento

DALLA CORRISPONDENZA DI GARIBALDI ALLA CAIROLI:

"Chiedete ai cari vostri superstiti delle benedizioni, con cui quelle infelici salutavano ed accoglievano i loro liberatori! Ebbene, esse maledicono oggi coloro, che li sottrassero dal giogo di un dispotismo, che almeno non li condannava all'inedia per rigettarli sopra un dispotismo più orrido assai, più degradante e che li spinge a morire di fame.
Ho la coscienza di non aver fatto male; nonostante, non rifarei oggi la via dell'Italia Meridionale, temendo di esservi preso a sassate da popoli che mi tengono complice della spregevole genìa che disgraziatamente regge l'Italia e che seminò l'odio e lo squallore là dove noi avevamo gettato le fondamenta di un avvenire italiano, sognato dai buoni di tutte le generazioni e miracolosamente iniziato. E se vogliamo conservare un avanzo di fiducia nella gioventù, chiamata a nuove pugne e che può avere bisogno della nostra esperienza, io consiglio ai miei amici di scuotere la polvere del carbone moderato, con cui ci siamo anneriti e non ostinarsi al consorzio dei rettili, striscianti sempre a nuovi tradimenti. E chi sa, che non si ravvedano gli epuloni governativi, lasciati soli a ravvolgersi nella loro miseria ?
Comunque, sempre pronto a gettare il mio rotto individuo nell'arena dell'Unità Nazionale, anche se dovessi ancora insudiciarmi, io non cambio oggi la mia determinazione, dolente di non poter servire.
Lunga è la storia delle nefandezze perpetrate dai servi d'una mascherata tirannide, e longanime popolazioni care al mio cuore, perchè buone, infelici, maltrattate ed oppresse; dolentissimo di contrariare l'opinione di Voi, che tanto amo ed onoro. Un caro saluto ai figli dal vostro per la vita."
G. Garibaldi.

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Aereoporto di Malpensa -si
MI SEMBRA GIUSTO : ESISTE DA PRIMA DELLA GUERRA..IL PRIMO VOLO INTERCONTINENTALE E' SCESO LI , ED E' IN CONTINUA ESPANSIONE COME NUMERO DI PASSEGGERI NOSTANTE LA COLTELLATA ALITALIA
ADESSO , DA POCHI GIORNI, PER GLI USA ABBIAMO IL NOSTRO VOLO DIRETTO (E FORSE A COSTI INFERIORI ) SENZA DOVER PASSARE OBBLIGATORIAMENTE AD ALITALIA KLM AIRFRANCE E SCALI STRANIERI

Expo'Milano -si
ABBIAMO TUTTI DA GUADAGNARCI

Pedemontana Lombarda -si
MI SEMBRA GIUSTO: MICA SIAMO 5 MILIONI DI ABITANTI COME IN SICILIA O 2 IN CALABRIA.
SOLO IL LOMBARDIA VI SONO OLTRE 10.000.000 DI ABITANTI E VORREI METTERE TE AL VOLANTE OGNI MATTINA TRA LE ORE 6.30 E LE 10 IDEM AL RITORNO DALLE 17 ALLE 19.30 ...

Mose Venezia -si
L'ALTERNATIVA E QUELLA DI PERDERE VENEZIA NEGLI ANNI A VENIRE : TI PIACEREBBE ?

Ponte sullo stretto -no
NON SERVE A NULLA

Olimpiadi Roma -no
MEGALOMANIA ROMANA COI SOLDI DEGLI ALTRI

Salerno Reggio Calabria -no :
COME , NON E' ANCORA FINITA ?

Nel 1964 il governo italiano si decise di costruire un'autostrada che collegasse il resto dell'Italia alla Calabria.

1966: apertura tratto Salerno - Lagonegro
1968: apertura tratto Lagonegro
2013 ..FORSE, DICO FORSE SARA' TERMINATA (A MENO CHE NON SIANO SON FINITI I SOLDI OBBLIGANDO COSI I SUDISTI , CON PROFONDO DISPIACERE E VERGOGNA, A CHIEDERNE ALTRI ALLO STATO)


G.P. formula 1 Roma -no
ALTRA MEGALOMANIA DI SCIALACQUATORI DI DENARO PUBBLICO PER DIVERTIRSI COI SOLDI DEGLI ALTRI.


Pino Agosto Commentatore certificato 14.08.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera di Garibaldi a Donna Adelaide Cairoli.

Caprera, 7 settembre 1868.
Madonna amabilissima, (1)
Se v'è una voce, che possa pesare sulle mie risoluzioni, dessa è veramente la vostra. E se gli oltraggi commessi dal più immorale dei Governi avessero soltanto colpito il mio povero individuo, io m'inchinerei oggi, umiliato, ai vostri piedi, impareggiabile Madre, e vi direi, pentito: «riabilitatemi nell'antica stima». Ma... vedere il sacrifizio di tanti generosi, fra cui preziosissima parte del vostro sangue, risultare a pro' di alcuni traditori e rimanere indifferenti, è troppa debolezza non solo, ma vergogna ! E mi vergogno certamente di avere contato, per tanto tempo, nel novero di un'assemblea di uomini destinata in apparenza a fare il bene del paese, ma in realtà condannata a sancire l'ingiustizia, il privilegio e la prostituzioe !
Ciò che a Voi dico, avrei potuto, motivando la mia dimissione, pubblicarlo. Ma, come dire all'Italia, ch'io mi vergogno appartenere ad un Parlamento, dove siedono uomini come Benedetto Cairoli? Quindi mi sono semplicemente dimesso da un mandato divenuto ogni giorno più umiliante.
E credete voi, che per ciò io non sia più con essi ?
Tale dubbio, tale diffidenza, da parte della donna che più onoro sulla terra, mi furono veramente dolorosi ! E benché affralito materialmente, sento nell'anima di voler seguire i campioni della libertà italiana, anche dove possa giungere una portantina. Qui, o Signora, io sento battere colla stessa veemenza il mio cuore, come nel giorno, in cui sul monte del Pianto dei Romani, i vostri eroici figli faceanmi baluardo del loro corpo prezioso contro il piombo borbonico! E quando giunga l'ora, in cui gl'italiani vogliano lavare le loro macchie, se vivo, spero di trovarvi un posto.
troppo la stupida pazienza di chi li tollerava. E Voi, donna di alti sensi e d'intelligenza squisita, volgete per un momento il vostro pensiero alle popolazioni liberate dai vostri martiri e dai loro eroici compagni...


Pare che l'inps abbia bloccato l'invio dei verbali d'invalidità ai disabili...e la cosa sembra che si verifichi in tutto il paese!!...
Tempi Bibblici mentre la gente si trova in difficoltà!!roba da matti...!!da quello che mi è dato di capire sembra che le pratiche siano inviate tutte alla sede INPS di ROMA per verifiche e controllo...!
Nel frattempo però i cialtroni dei politici incassano i loro "compensi", avrei piacere di bloccare tutti i bonifici a questa massa di magnapaneaufo e alla tradimenta...!speriamo che li servano anche a loro per le medicine!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.08.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Come l'Italia finì nelle mani delle consorterie segrete e delle lobbies affaristiche prima di cominciare a vaggire.

Sottotitolo: 150 anni di verità scomode, molto ma molto scomode.

PUNTATA NUMERO UNO

Era il principio.
1860: La Fiaba dell'impresa dei Mille,
Ancora oggi leggiamo nei libri di scuola che 1000 uomini armati alla peggio partirono da Quarto in Liguria e sbarcarono a Marsala in Sicilia l'Italia possano aver sconfitto da soli un esercito di 30.000 effettivi borbonici in soli 6 mesi?
Che ruolo ebbero gli inglesi a livello militare (ma anche con il finanziamento della spedizione garibaldina) nell'annessione del Regno delle Due Sicilie a quello Sabaudo senza peraltro che fosse dichiarata alcuna guerra?
E' vero che il regno Sabaudo nel 1859 era in grave crisi di liquidità (con un enorme debito pubblico diremmo oggi), nel 1861 ad annessione avvenuta istituì istituì la Guardia di Finanza sostanzialmente per sottrarre le casse e la liquidità al regno delle Due Sicilie e colmare con queste i debiti del regno sabaudo?
Come ogni governo imperialista che si rispetti anche quello sabaudo trasformò i sudditi del Regno delle Due Sicilie in briganti (i terroristi e poi "insorgenti" di oggi) il numero effettivo dei caduti (anche interi villaggi con donne e bambini) in quella vera e propria guerra civile è ancora sconosciuto.
E' vero che mentre da un lato vi erano giganti come Mazzini e Garibaldi avevano creduto davvero in un nuovo stato repubblicano con una nuova bandiera e nuova costituzione scelta dal popolo, dall'altro vi erano nani come i savoia e le potenze massoniche europee interessate ad eliminare i Borbone dallo scenario europeo, oltre che desiderosi di appropriarsi delle miniere di zolfo (necessario per fare le guerre) del Regno delle Due Sicilie ed alle sue casse naturalmente?
E' vero che per sottomettere il popolo napoletano ribelle ai savoia si procedette ad una alleanza con i capindrina della camorra ai quali in cambio furono "condonate"...


Sinceramente adoro andare in ferie in Calabria, mio padre è di lì. Puoi trovare le più belle spiaggie d'Italia, ma anche intere zone piene di immondizia a cielo aperto (non sto esagerando), mi riferisco in particolare alla provincia di Crotone. A Capo Colonna sul mare è pieno di rifiuti, compreso le siringhe.
Quando viaggi da Crotone verso l'entroterra, nell'ora di cena vedi lunghe file di immigrati, di ritorno dalla raccolta della frutta verso le loro case degradate e poi qualche rudere di vecchie fabbriche all'abbandono (che rendono un paesaggio potenzialmente turistico molto triste). Allora mi chiedo ma i Calabbresi che lavoro fanno? E dopo anni non mi so rispondere... Qualche negozietto che apre alle ore beate, ma quando vai per comprare qualcosa non hanno mai cosa cerchi. Al Bar dopo le 9.00 non hanno più brioches, la panetteria se è la festa del paese, che dura una settima, chiude. La regione più bella di Italia, piena di monumenti e castelli, con un clima perfetto per le vacanze. Però con pochi turisti, sia perchè è irraggingibile (io vado dal nord in macchina) sia perchè li i turisti non li vogliono. Poi gli tocca anche lavorare...

Stefano P 14.08.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

un giorno l'italia diventerà come cuba,tutti in miseria.

sfolla teorie 14.08.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono federalista. Il federalismo italico è una idea scorretta di chi prova a fare i furbo ( espesso ci riesce) perchè è interessato solo all'aspetto fiscale e si guarda bene dal considerare aspetti altrettanto importanti(infrastrutture, legge, cultura...).Quanti, di quelli che invocano il federalismo lo confondono con il colonialismo? Se è vero che le infrastrutture e gli eventi portano lavoro e fanno girare l'economia, vi propongo un breve elenco di come la politica (per restare nella convenzione, destra, sinistra e costola della sinistra) si è occupata dello sviluppo del Paese, investendo mezzi ed energia, negli ultimi venti anni.
Aereoporto di Malpensa -si
Variante di valico appennino Tosco-Emiliano -si
Tav val di Susa -si
Olimpiadi di Torino -si
Expo'Milano -si
Pedemontana Lombarda -si
Alta velocità Milano Roma -si
Alta velocità Milano Torino -si
Alta velocità Milano Genova -si
Mose Venezia -si
Ponte sullo stretto -no
Olimpiadi Roma -no
Salerno Reggio Calabria -no
Alta velocità Napoli Bari -no
G.P. formula 1 Roma -no
Segnatevi i punti su una carta dell'Italia e provate a scoprire chi,dove e quanto, si è bevuto i soldi pubblici.
P.S. adesso non venitemi a dire che l'Hub di Malpensa era necessario eh...


mimmo 57 ddn 14.08.12 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza: a Cuba (paese poverissimo) c'è:

Chi mi conosce sa che non ho certo in simpatia Fidel Castro, un dittatore sanguinario, però devo dargli atto che nella Cuba di Fidel oggi nessuno muore di fame, e per quanto non certo perfetta, ma un'assistenza sanitaria pubblica c'è.

Un interessante intervista del fattoquotidiano:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/13/%E2%80%9Cquesto-a-cuba-non-e-possibile%E2%80%9D/324691/

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 10:43| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

privato svende nuovo / come nuovo :

macchina da cucire antica, singer, anni 50/60 , con mobile

20 LP 33 giri, le voci della storia anni 1933 - 1945, nuovissimi

riproduzione vecchio fucile garibaldino , avancarica, accensione con pietra focaia , L. 120 cm

set di posate per 6, made in germany, anni 60, manico parzialmente laminato oro

Farmacopeea italiana VIII ed. 1973/1978 ; 3 volumi base + aggiornamenti

usan dictionary 1992

storia della chimica

enciclopedia motta 6 V. anni 60

compendio di chimica del 1945 scritto a mano

stereo compatto philips radio-cd-cassette + casse+registratore CD / telecomandi

occhialini antichi ,da teatro, primi 900

rasoio a mano anni 40/50

scacchiera completa in marmo anni 60

bilancia in metallo da cucina, P. 12 kg,

crocifisso in bronzo H. 40 cm

Orologio rettangolare Ecodrive Citizen ultrapiatto

regolo calcolatore anni 60 – lunghezza 50 cm

Taglierina professionale L. 160 cm per cartoncini, P.E pluribolle / polyonda

4000 metri di reggia Polipr. L. 12 mm, con clip di chiusura manuale

lavabo + colonna per bagno – no rubinetteria come nuovo

Spremiagrumi metallico a leva “atlantic” anni 60

Macchina da scrivere elettronica professionale 5 copie - consumabili omaggio

7 micro tele - telaio legno, a spatola formato 7*5 cm / 15*10 cm (fiori/case/particolari di case)

3 servizi di bicchieri in fine cristallo anni 50

coppette per gelato / macedonia (dell’amarena fabbri firmate salvador dali’ anni 70)

servizio piatti e scodellame mulino bianco anni 70/80

antipastiera d. 35 cm acciaio / cristallo - Alessi

scrivania ufficio 180 cm + tavolo dattilo + cassettiera e accessori omaggio

bottiglia da 1 L. di cordiale alpini 1973

monete carta e metalliche preeuro piu altre dell’est

misuratore forze elettronico + registratore/integratore hitachi dedicato

fotocamera olympus micro 820 made in usa - no per mercato italiano

info, foto, prezzi : inserzioni605@gmail.com

Tagliaferro Orsola, Milano Commentatore certificato 14.08.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

ENERGIA PULITA SUBITO !!!

“INCREDIBILE: MAI VISTO NULLA DI SIMILE IN ARTIDE".

"Il ghiaccio artico perde spessore, può sparire in 10 anni”

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2012%2F08%2F14%2Fincredibile_mai_visto_nulla_di_simile_in_antartide_-_video.html&key=fcdb3468dbcf41303fd47077077e02cf2a4bc869

Lux Luci 14.08.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh è un po quello che stanno tentando di fare con l'Ilva...io ho la netta sensazione che stiano tentando di trasferire la produzione dell'acciaio in qualche sito al nord, ma la cosa più grave è la strategia messa in atto per realizzare un altro (l'ennesimo) punto del "piano di rinascita democratica" della p2...la sottomissione della giustizia alla politica...eh si...pensate ... fino a quando la magistratura opera contro i berlusconi e adepti vari, il popolo la acclama, ma quando la magistratura (opportunamente sollecitata) compie il proprio dovere, seppure nell'interesse della salute pubblica, rischiando di cancellare circa 12.500 posti oltre 30/40.000 posti di lavoro dell'indotto, beh ecco allora che l'armata Brancaleone può intervenire a furor di popolo, sulla scia del "è tutta colpa della magistratura"..."il potere della magistratura è eccessivo rispetto a quello politico" (o qualcosa del genere scritto sul giornalino propagandistico di Giuliano Ferrara)a quel punto anche il popolo che osserva dirà: "cazzo però, hai visto il governo dei tecnici come si sta battendo per contrastare la magistratura opprimente...fanno bene se a quei bastardi di magistrati gli tolgono il potere...che li mandino tutti in Guatemala...anzi che aprissero dei procedimenti come hanno fatto con Scarpinato....oppure speriamo che muoiano d'infarto poco prima di essere indgati anche loro...oppure che vengano investiti da un camion....
Egregio prof. Aprile, La ringrazio per quello che sta facendo anche lei per il nostro Sud....nel far conoscere la vera storia dell'Italia...Italiaaaniiiii...tutti insieme potremmo fare del nostro paese qualcosa di meraviglioso e per tutti gli italiani...non solo per i porci speculatori e per gli politi/strateghi del caiser...ci vediamo in Parlamento...sarà un piacere...

Raffaela Tomaiuolo 14.08.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che caxxxxx di post è....??!!
Ancora 'sta lagna di nord vs sud???
C'è chi ruba al nord e c'è chi ruba al sud, è questa l'unica distinzione da fare: ONESTI Vs DISONESTI.
D'altronde i milioni buttati nelle infrastrutture-mafiose al sud sono innumerevoli, perchè non li hanno usati come dici caro pesce d'aprile?
e ancora,
il sud non mi rappresenta un bacino di voti spartito dalle mafie tra udc e pdl???
allora caro Pino basta con 'ste stronzate ed usi il suo ingegno x cose utili.
Poi proprio in 'sti giorni, dove c'è gente che rimane a casa senza lavoro x l'ilva o la windjet...VEDIAMO DI NON PERDER TEMPO IN FREGNACCE!!!

Il Portatore

Ps: SONO TOTALMENTE IN ACCORDO CHE BEPPE X ALMENO IL PRIMO MANDATO SIA IN PRIMA LINEA!!!!

roberto p., genova Commentatore certificato 14.08.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

complimenti, bellissimo articolo.

elia tropeano 14.08.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Viviana . Lo sia che io non amo la dietrologia . Sono sempre convinto che due più due faccia quattro ,
Il termine 'complotto' è stato usato in tutte le salse . Compresa la Lega della Scopa dei miei Maroni che per 'giustificare' i ladrocini di Eridano il Bofolco è arrivata a parlare di raggiro di incapace . Quando lo sanno tutti che ha firmato tutte le nefandezze e gli sperperi del pubblico denaro . Compresi gli undici immobili acquistati dalla moglie baby pensionata e mantenuta fin dalla tenera età da Roma Ladrona .
Nascondere la polvere , quando c'è, sotto il tappeto non aiuta a crescere o a migliorasi . e questo non è cosa buona . Serve solo per costruire degli yes men che non servono al paese .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 14.08.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova 2

ermanno c. Commentatore certificato 14.08.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Non sarebbe il caso, a pochi mesi dalle elezioni, avere il candidato 5 stelle alla presidenza del consiglio? Nè Grillo, nè Casaleggio, ovviamente....

mauro caputo 14.08.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Un po' OT....

Guardate che u giorno noi Bossi dovremo ringraziarlo, dovremo rivalutarlo.

E si!

In fondo ci ha dimostrato tutti i limiti della mente umana!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 14.08.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace deluderla carissimo sig. Aprile, ma credo che non abbia tenuto conto di un fenomeno molto diffuso da "noi" al Sud. Gli imprenditori (a dire il vero quelli scarsi...) intestano nuove società a mogli e figli... spiacente la statistica da lei citata non vale molto.. W il SUD

MAURIZIO GALLO 14.08.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Economia sanremese:

Casinò. Nelle mani della burocrazia di sinistra, CGIL e PD, ogni anno il comune ripiana i debiti, il Presidente eletto dai signori di cui sopra prende 600.000,00 euro all'anno. Il comune ripiana circa 3 milioni/anno. Chiaramente a sto gioco partecipa anche il PDL e gli Azzurri Caltagironi.
Da Sanremo a Ventimiglia la "legge" è STRANIERA!
Non da adesso, da un bel po!

MA! I pescatori che si fanno il mazzo sono tutti SICILIANI !

I famosi FLOROVIVAISTI sono quasi tutti ABRUZZESI E CAMPANI! E si sono fatti il MAZZO , e continuano a farselo!

I SANREMASCHI originali campano di rendita e di abusivismo edilizio. Dagli anni '50.

I commercianti e gli albergatori sono Piemontesi o Lombardi. Da sempre la parola "ricevuta" non sanno cosa significa!

Negli alberghi i lavoratori hanno contratti con lo "SCONTO" si va dal 25% al 40% IN MENO DAL CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO! Con buona pace della CGIL e CISL , presenti per fare il pizzo sui lavoratori.

Gli artigiani edili, meridionali, hanno smesso di prendere lavori in zona. Rischio altissimo di non essere pagati, e di prendere anche mazzate!
Se ne vanno in Francia, lavorano e respirano aria "LEGALE"

Difatti le imprese edili vengono tutte dal Piemonte e si fanno pagare utilizzando gli stessi sistemi VIOLENTI!

Gli alberghi della zona sono carissimi e SCHIFOSISSIMI". A parte pochi alberghi, gestiti, OIBO', da meridionali che conosco, che sono autentiche bomboniere moderne. Sono gli ultimi arrivati.

Negli albergoni di (Finto) lusso girano TOPAZZI DI FOGNA DA PAURA.

Del resto uno di questi alberghi è di una famiglia di un noto imprenditore torinese che costruisce fogne!

Attenzione, non mi piacciono le polemiche Nord-Sud!

Sto solo dicendo che gli imprenditori Piemontesi e Lombardi hanno trattano la Liguria allo stesso modo di come hanno trattato il Sud. Pensando solo ed esclusivamente al profitto. La legge e i contratti nazionali sono orpelli che si possono trascurare.

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 14.08.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Staffe,e,basta co' 'sti "Grazie!".
Dovere...

er fruttarolo Commentatore certificato 14.08.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Boia chi molla

dicevano i fascisteli

e altri mantengono la fotografia dal ducetto

che vi ha fatto "regalare" questo paese

a gli amerikani che vi hanno "liberati" per modo

da dire

ma qui piace il duce
e piace berlusconi

e che si mi dica il contrario

agg! eternamente in ginocchio dal duceto di turno

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno blog:
15 Clik alle api e 6 a Pon-pino!
Totale 108 clik da ieri!
Pulire grazie!
cia000ooo stronzetti!

oreste mori, La spezia Commentatore certificato 14.08.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nordisti, in maggioranza villani e maleducati, basta sentirli parlare per accorgersene, amano parlare di assistenzialismo verso il Sud.
Come se al Sud fossimo una massa di fannulloni, oziosi, e parassiti, che campiamo solo con i soldi che ci manda il Nord!
Mio nonno si alzava alle 4,00 di mattina per andare a lavorare le sue terre, mio padre pure. Se lavorava mangiava, di suo, non certo con i soldi del Nord. Io faccio il webmaster, se mi alzo ogni giorno per andare a lavorare, mangio e campo, se spero nei soldi del Nord muoio di fame.

In Sicilia i lavoratori autonomi siamo in numero INFINITAMENTE superiore ai dipendenti pubblici (che sono veramente in sovrannumero) eppure NOI LAVORATORI AUTONOMI non veniamo MAI menzionati!
Si tende sempre a classificare noi del Sud come dei parassiti!
Venite giù al Sud, per vedere quanti artigiani, contadini, commercianti, professionisti, ecc., lavorano in proprio senza vedere MAI un soldo del Nord!
Ma non vi vergognate di usare questa falsa retorica da quattro soldi?

"La Sicilia è una terra bellissima, ma vive di assistenzialismo" NON E' VERO!
Sono molti impiegati pubblici a farlo, NOI LAVORATORI AUTONOMI ci spacchiamo la schiena dalla mattina alla notte... VERGOGNA!

SALVATORE I., Palermo Commentatore certificato 14.08.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è maggiore idiota e maggior scellerato di chi crede che per attaccare la misoginia occorra essere donne, e per attaccare il razzismo occorra essere neri, e per attaccare l'antimeridionalismo occorra essere del nord o che per attaccare l'antisemitismo occorra essere ebrei.
Sarebbe come credere che per difendere i malati occorra essere malato, e i poveri povero e l'ingiustizia offesi ingiustamente.
Chi pensa che i valori coincidano con i suoi interessi e col suo spaccato egoismo, non ha capito proprio nulla dell'etica, della giustizia e della verità, e vive in un mondo spaventoso dove nutre solo il mostro del proprio smisurato egoismo ed egocentrismo personale, un mostri che gli impedisce di vedere e di capire chi è diverso da lui, e che soffre prorpio per le idee egocentriche e megalomani che lo agitano, ha una verità che coincide solo col proprio interesse, una giustizia che coincide solo col proprio vantaggio, una morale che coincide solo col proprio smisurato egoismo. Ma quell'egoismo enorme come un pallone gonfiato e altrettanto pieno di vento alla fine esploderà nella follia più assoluta!

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini meridionali devono unirsi... finché ci saranno mafiosi che stanno dalla parte degli USA (Portella della Ginestra, MUOS), camorristi che agevolano le industrie del Nord e avvelenano la gente del Sud... finché insomma ci sará sempre qualcuno disposto a tradire la propria gente per favorire gli stranieri, o il Nord in cambio di favori e interessi personali, il Sud non crescerá mai. Quelli del Nord lo sanno bene, e sfruttano le nostre divisioni e la sete di dominio di una minoranza malata della nostra societá meridionale per far sí che il giogo sulle nostre spalle sia imposto dai nostri stessi concittadini... è una vergogna che ci sia sempre qualcuno disposto a tradire.

che guevara 14.08.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Io sono cittadina del mondo,IDIOTA!!!
Ma,se servisse,potrei dire,come disse Kennedy a Berlino:"Ich bin Berliner!"
Io sono siciliana
Io sono napoletana
Io sono calabrese
Io sono di Lampedusa
Io sono di Ustica
Io sono negra
Io sono afgana
Io sono cinese
Io sono indiana
Io sono africana
Io sono del paese di quelli che soffrono
E non starò mai dalla parte dei loro aguzzini
Non sarò mai del paese di quelli che sostengono la Lega,di quelli che insieme alla Lega hanno sotenuto la P2,di quelli che insieme alla Lega sostengono ancora il puttaniere Berlusconi e con lui la mafia e la camorra e la 'ndrangheta!
Non sarò mai del paese di quelli che hanno rovinato materialmente il mio paese, che lo hanno rovinato culturalmente, che lo hanno rovinato eticamente, che continuano a rovinarlo con la bava che esce dalle loro bocche fameliche e assassine mentre attaccano e infamano i giudici che combattono la mafia, mentre attaccano e infamano i cittadini perbene che vogliono uscire da questo inferno, quell'inferno che loro hanno creato e che loro hanno voluto.
Non sarò mai del paese di questi pazzi, di questi criminali, di questi delinquenti, di questi scellerati leghisti, di questi amici dei mafiosi, di questi compari dei camorristi, di questi colleghi dei 'ndranghentisti, di questa gentaglia che ha regolarmente votato tutte le leggi infami che in 18 anni li hanno rafforzati, di quelli che sputano sui programmi e sulle idee che hanno predicato nelle piazze per rubare i soldi degli italiani e i soldi dei loro stessi elettori per pagare i loro rampolli viziati e per nasconderli nei paradisi fiscali. Non sarò mai del paese di quelli che hanno tradito la stessa terra in cui sono nati l'hanno venduta al crimine e hanno tradito anche i loro elettori e il paese di tutti!
Che i leghisti siano maledetti per sempre per tutto il male che hanno fatto e che davanti a un leghista ogni italiano perbene sputi per terra per dimostrare il suo schifo per tutto il male che la Lega ancora sta facendo!

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 09:32| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio caro Pino Aprile, mi verrebbe da dire: era ora che prendessero 1po di coraggio e lasciassero la mentalità dell'assistenzialismo!!!! La Sicilia (come le altre regioni del Sud) è una regione fantastica, ricca di risorse, dall'agricoltura al turismo e ad un sacco di altri qualità ma solo i siciliani (i giovani!!!) potranno rivalutarla davvero per quella che vale....

Ivano Fabretto 14.08.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio nonno che era nato a Trieste quando li' era ancora Austria, diceva: Italia, Karnavalnation !!

adriano fontanot 14.08.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Viviana V. consolati i coglioni sono ovunque, ma se dovessimo fare i pignoli e prendere la regione Lazio e fare una stima complessiva della sua densità di popolazione, per essere buoni e non prendere la Caput Mundi che fù, e notare che la se é la Regione più densamente popolata d'itaglia magari avrà di sicuro una percentuale SUPERIORE di coglioni di qualsiasi altra Regione, o sbaglio?

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 08:53| 
 |
Rispondi al commento

SUCCEDE AL NORD .

Favia ( consigliere regionale Emilia-Romagna in quota M5S ) ha ammesso di aver firmato un contratto con una emittente locale per garantirsi visibilità, nonostante gli anatemi del suo leader, Beppe Grillo, contro chi va in tv screditando l'intero movimento. Del resto la collega dell'Udc Silvia Noé l'ha spiegato con serenità, "così fan tutti", una piccola quota per avere un ritorno sicuro d'immagine leggendo la rassegna stampa mattutina e commentando come si trattasse di un programma di informazione , che pura non è.
Vedi Viviana Vivarelli . Quando parlo di garibaldinismo ho le mie buone ragioni . Speriamo che dopo il Pd meno Elle non si arrivi al M5S + L .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 14.08.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico coglione sei proprio tu ape regina del cazzo. Da come parli sembra che sei di Roma. Quindi due volte coglione, pensi che Roma sia al nord? Impara almeno la geografia e poi se devi commentare fallo con dati di fatto e non per quello che ti dice il tuo "cervello" che a quanto pare non hai.

Francesco Rutigliano 14.08.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Avevo in mente di scrivere altro, ma, una capatina di ieri su grilloFb e il mini post a lato di Odifreddi postato da Lalla, mi inducono inquietanti riflessioni!

Si trovano scuse, ci cercano dettagli per giustificare non si sa' bene cosa:
Un uomo, un essere umano e' stato giustiziato per strada dalla polizia da un mini esercito armato, che avrebbe potuto costringere alla resa o comunque neutralizzare diverse persone, e sti vigliacchi non hanno saputo fare di meglio che assassinare una persona sparandogli in punti vitali?!
Non capisco quali appigli si possono trovare; se il coltello, o i cm del coltello...ma di che parliamo se e' diventato cosi' facile uccidere dalle forze dell'ordine?
Cio' non deve diventare NORMALITA'!

La prima riflessione e' che con molto meno, la CIA-Usa hanno scatenato campagne mediatiche contro i "nemici" della democrazia e della liberta' (con Putin ci provano e riprovano con i media compiacenti e la RockStar al soldo dei gendarmi che ne amplifica la mediaticita'); per casi isolati si sono sobillati popoli e fomentato rivolte per rovesciare governi...in Usa invece e' notizia di pochi sec. data distrattamente e abbondantemente edulcorata.

seconda riflessione riguarda la DD; il massimo della democrazia, senza filtri, che delega il popolo a riappropriarsi della societa', cosa pubblica, giustizia e sicurezza...ma avendo diversi riscontri oggettivi, e, leggendo i tanti TROPPI che propendono o simpatizzano per ronde o giustizie sommarie...non e' che con la MASSIMA espressione della democrazia (la DD) potremmo trovarci leggi provvedimenti fascisti solo perche' voluti dalla democrazia e consapevolezza 2.0?
A me, guardandomi intorno...sta cosa INQUIETA e non poco.
Per me, dei PUNTI restano BASILIRI e non oggetto di verifica.
Non mi FIDO ed e' bene saperlo prima, in modo che ognuno scelga la sua SOLUZIONE al PROBLEMA!

Er Panzone& Tricheco (er panzone&tricheco), Lucca Commentatore certificato 14.08.12 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN GRANDE SICILIANO, RICCARSO ORIOLES
Riccardo Orioles

Mi sarebbe piaciuto scrivere un bell’articolo di politica,sul governo di prima e su quello che verrà.Ma non posso farlo perché non sono più autorizzato.Sono infatti un cittadino,o meglio un consumatore,ed è stato appena deciso che di faccende del genere non debbono occuparsi più i cittadini(troppo ignoranti ed emotivi per occuparsene)ma degli esperti bravissimi,molto molto più bravi di me e di voi.Saranno loro a decidere per tutti
Questo è già successo diverse volte nella storia
In Grecia,quando è finita la polis,a Roma,quando è arrivato Cesare,nel medioevo quando dopo i Comuni sono arrivate le Signorie.Non è che la gente fosse contraria.Troppa chiacchiera,troppi disordini,troppo poca abitudine a uscir di casa. Meglio un governo tranquillo,un sovrano benevolo, che pensa per tutti
Sta succedendo in Italia,e non so se è bene o male.Certo,dopo tutto quel B qualcosa bisognava fare.E chi dice che gli italiani,dopo aver creato un B,non ne creino prima o poi qualche altro? Europa e Germania non si sono fidate.E noi, lavorando poco (precario non è lavorare) dipendiamo da loro
Può darsi che vada bene così.Certo,non è democrazia.Ma chi la vuole davvero?I veneti?I commercialisti?I banchieri?I boss mafiosi?I calabresi?Gli imprenditori del Ponte (Q,quelli dell’Expo,la Borsa?Nessuno di questi soggetti, che ormai sono il baricentro della Nazione,ha mai avuto molto a che fare con la democrazia. Ovvio che si sia sfaldata così, nell’in¬differenza generale, senza problemi.
E nemmeno l’Europa, così com’è, ha mol¬to a che fare con la democrazia. E’ sorta at¬torno all’euro, e come primo passo anda¬va bene. Ma è stato pure l’ultimo, purtrop¬po. L’Europa, la nostra Europa, si suicidò traumaticamente nel ’14, cent’anni fa. Stavolta si sta suicidando piano, per avarizia e noia. Senza popolo, senza stato, con tante banche ma n

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Copaff (Commissione paritetica per l’attribuzione del federalismo fiscale) ha calcolato che per le foreste Sicilia, Calabria e Campania spendono il 75,5% di tutte le regioni, pur avendo il 14,5% di superficie.
Al primo posto c’è la Sicilia: 1.455 € l’anno per ettaro; seguono la Calabria (597 €) e la Campania (410 €). Sono le regioni dove si concentra il maggior numero di operai forestali
fonte: http://www.qds.it/6334-trentamila-forestali-per-5-100-km2.htm

pope de popis Commentatore certificato 14.08.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate tanto ma se non ci sopportiamo perchè non ci separiamo come hanno fatto altri paesi civili? Un bel referendum e si va ognuno per la sua strada. Inutile rivangare storia passata e vizi odierni, siamo semplicemente diametralmente opposti, ognuno con i suoi lati buoni e cattivi. In 150 anni non siamo riusciti a creare l' italiano, siamo come una maionese che non amalgama...dopo un pò devi buttarla. Tutto il resto sono polemiche stupide e che non portano a niente. Siamo sempre stati divisi tra comuni e signorie, il nostro periodo più fulgido è stato il rinascimento con un' italia divisa in decine di stati e staterelli. Siamo campanilisti da sempre e legati al nostro piccolo territorio. Non ci vedo nulla di male a chiedere al popolo cosa ne pensa tramite un referendum. Se poi invece qualcuno ha qualche interesse suo personale a tenere in piedi questo catafalco di italia allora è un' altro discorso. Quando sento parlare di patria, di italia unita, di inviolabilità dell' unità nazionale sento un certo puzzo di interesse personale, di stantio calcolo opportunistico di una classe politica e clericale a cui le cose stanno bene cosi. Un grande stato dove mangiare a crepapelle a spese dei soliti coglioni, un grande bacino di consensi da foraggiare con prebende varie. Io mi vorrei sentire più europeo, legato al mio territorio ma con una cultura europea comune, delle leggi europee comuni, insieme a tedeschi, francesi e spagnoli...e tutti gli altri. Poi a mergine vorrei ricordare che gli ideali del risorgimento non vanno cancellati ma contestualizzati al periodo storico. Vi era un grande sogno nazionale purtroppo strumentalizzato dai savoia, ma non è che i siciliani o calabresi stavano da dio con i borboni (re bomba docet). Purtroppo solo da poco si è cominciato a discutere seriamente sul risorgimento. A noi non piace troppo fare i conti col passato, per questo non cresceremo mai.

franco castelli 14.08.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Pino Ottobre mai ti sei fumato quei due neuroni?
Mo pure la peste, la malaria, l'aids, i morti ammazzati in america, che altro sarebbe "COLPA" dei grillini?
Ragassi se questi sono gli itaglioti, siam messi proprio bene?

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Dopo anni di delusioni inclino a votare per 5Stelle ma mi frena la denigrazione continua della rappresentanza parlamentare.Ultimo il richiamo al Duce...Credo sia tempo di presentarsi all'elettorato con un realistico piano di riforma della rappresentanza sicuramente da 'alleggerire' nel numero, nelle procedure e negli oneri pubblici. Senza di ciò il 'grillismo' resterà giochetto da Pierino la peste. Beppe: sii costruttivo e ti voterò.Auguri!

mauro la spisa 14.08.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento

L’EPICUREA SICILIA parte prima

Domanda diretta ai non Siciliani: siete mai stati in Sicilia?

Perché questa domanda?

Perché chi non vi è mai stato, rischia d’immaginarla come non è.

Di solito un viaggiatore non esperto un luogo se lo raffigura com’è descritto dalle guide turistiche.

Mentre il viaggiatore esperto, memore delle descrizioni lette d’altri luoghi raggiunti, media le narrazioni del nuovo posto, che vuole raggiungere, con la realtà già incontrata in un viaggio precedente.

Insomma, il viaggiatore esperto sa che la descrizione fornita dalle guide tende a dipingere il luogo migliore di quel che in realtà è.

Quando sono andato per la prima volta in Sicilia, per una fine settimana di tre giorni, ero un viaggiatore non solo esperto, ero molto esperto.

Naturalmente mi sono munito di una guida turistica, tanto per avere le solite inevitabili informazioni sul patrimonio culturale dell’isola.

Per il resto: fattori ambientali, sociali ed economici, non mi sono curato d’approfondirli perché mi pareva di conoscerli tutti a menadito: andavo, insomma, convintamente in un luogo depresso del Paese.

Sceso al Fontanarossa di Catania, noleggiata un’auto, mi sono diretto ad Aci Trezza dove avrei trascorso la prima notte.

Il tempo di sistemarmi in albergo e si era fatta l’ora di cena.

Dopo un’ora d’attesa sono finalmente riuscito ad avere un tavolo per cenare in uno dei circa venti ristoranti del luogo.

L’indomani, puntata a Taormina, rientro serale ad Aci Trezza e solita trafila della sera avanti per cenare.
Il giorno dopo, mi metto in viaggio per raggiungere la Valle dei tempi di Agrigento, anzi di Girgenti.

Faccio tappa a

Continua nella discussione

Giulio Cabella, Lerici Commentatore certificato 14.08.12 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe eccoci di nuovo con una bella estate di fregature alla grande per i soliti dementi italioti, e si perché è dalla sua nascita che non avrei acquistato un biglietto winjet, conoscendo i colleghi che ci lavoravano, e quel Crispino della Air Sicilia, altra fregatura, costata alla Gesap svariati milioni di euro.
Crispino l'analfabeta FURBO, che prendeva passaggi volando "IN PIEDI" nella cabina di pilotaggio della NOMAN offriva a pagamento in temporanea sostituzione di aeromobili che non sarebbero MAI ARRIVATI, ma che permettevano gli incassi dalla Regione Sicilia!
Cosi con due soli aeromobili ti arricchisci e poi non paghi per un anno i vari scali, il carburante, ammucchi tutto e lo fai sparire fin quando, sempre troppo tardi sia la Gesap che gli altri iniziano a volere i dané! A quel punto dichiari bancarotta ed in culo a tutti te ne vai pulito con il malloppo?
Ma guarda anche alla Volareweb é andata così con un certo Soddu, per un buco di 60.000.000€ e che non contento si é messo su la Myair senza che nessuno dico nessuno, vero ENAC, dicesse niente, anche la Myair in Luglio plouff, giusto giusto perche i dementi italioti si prendessero per l'ennesima volta una bella fregatura estiva, e si stima che siano spariti, questa volta, solo 100.000.000€?
Insomma Soddu AD dal 2000 al 2009 si sarebbe incassato 160.000.000€? Se é così, conviene in itaglia mettere su una compagnia al giorno o no?
Poi, che gli importa che i dipendenti Volaregroup, rassicurati dal lavoro, in centinaia, abbiano aperto mutui per la casa, e così quelli di Myair, come probabilmente quelli Windjet?
In itaglia c'é una tale esuberanza di im"prenditori" con le pezze al culo che si fa fatica a respirare da quanto l'aria é incancrenita e pesante? E chissà che ora esploda anche il bubbone Ryanair, quella che non ha uffici di rappresentanza, tutto é liquido, come il personale che va e viene a son di tamburo, ti fai le ore, con "il troppo minimo carburante" e poi fuggi in Qatar o alla Kuwait o in Cina

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lombardo seguito
A settembre ecco il Lombardo-quater
Con Micciché è rottura,entra al governo la nuova Udc di Gianpiero D'Alia
Lombardo diventa uno dei leader del Terzo Polo ma la sua storia è sempre più segnata dalla vicenda giudiziaria che,nel dedalo della Procura catanese,si dipana in un susseguirsi di colpi di scena.Sotto la scure di un processo incombente che dovrà chiarire i rapporti con i boss ma con una giunta in cui sono presenti magistrati,ex prefetti,esponenti degli industriali schierati contro il racket,Lombardo continua a dare una doppia immagine di sé
Il Pd intanto è perso in un interminabile dibattito sull'opportunità di garantirgli o no il sostegno.Il referendum interno al partito non si farà mai.Il Pd traccheggerà fino al giugno del 2012,quando Lombardo ha già deciso di lasciare l'incarico!?
Il Lombardo-quinquies è uno stillicidio,ma lui firma lo stesso 130 nomine di sottogoverno in 3 mesi,inducendo l'Ars a varare una norma per imbrigliare il suo potere di assegnare incarichi
A causa del protrarsi degli scandali,Bruxelles sospende trasferimenti per 600 milioni di euro, chiedendo chiarimenti sulle procedure degli appalti,a Roma crescono i timori per un default in stile greco della Regione che spingono persino Monti a intervenire:la lettera di Palazzo Chigi a Lombardo provoca polemiche e ha una cassa di risonanza internazionale
Le società di rating sospendono il giudizio e declassano la Sicilia
La saga di Raffaele finisce, almeno per ora, in una Sicilia messa sotto tutela dallo Stato

Credete che il successore sarà meglio??
Domandatevi come mai il progetto di riforma federalista di Calderoli si era semplicemente 'dimenticato' di abolire le Regioni a Statuto Speciale? Chiedetevi come mai Monti non ha il coraggio di fare qualcosa contro il malaffare della regione Sicilia,un malaffare evidentemente sostenuto da tutti,Pdl,Lega,Udc,e anche il Pd (no,non lo leggo da nessuna sentenza,lo capisco da sola, perché chiunque che non sia scemo lo capirebbe!)

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

La Vera Storia dei Mille in Sicilia.. Un Po' di Sano Revisionismo

L'articolo di Siciliainformazioni inizia così:

'L’impresa di Garibaldi, scaturisce dall’appoggio degli Illuminati, e dalla massoneria inglese,e si concreta in un ’alleanza tattica strategica e militare con la mafia senza il cui sostegno sarebbe naufragata .
I mafiosi avevano armi e cavalli conoscevano strade e percorsi ad altri ignoti, e facevano, per mestiere e natura, i capipopolo.
E’ storicamente ben documentata,è la presenza nelle file garibaldine dei mafiosi Miceli e Badia il cui l’apporto fu determinante e di altri meno noti insieme ai contadini e “picciotti” radunati da alcuni nobili, tra cui Rosolino Pilo dei conti di Capaci
il resto del racconto è qui

http://www.amopalermo.com/2008/08/la-vera-storia-dei-mille-in-sicilia-un.html

pope de popis Commentatore certificato 14.08.12 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Lombardo ha governato,malissimo,la Sicilia,per 4 anni.Ha cambiato alleanze 5 volte.Una cosa mai vista!
Parte alleandosi col Pdl e con Casini,finisce alleandosi col Pd
Lo scontro con la Finocchiaro fu una barzelletta, un milione di voti di stacco:"Io non ho concorrenti, perché sono l'Autonomia e sto su un pianeta diverso"
Suoi sostenitori iniziali Schifano e Alfano che lo preferiscono a Miccicchè e naturalmente lo sostiene B(ma la Lega non ha nulla da dire?)
Prende il posto di Cuffaro(altro sostenuto da Casini)rompendo con lui e il suo gruppo.Licenzia i suoi fedelissimi e li sostituisce con i propri,si allea con Micciché,nemico giurato di Cuffaro e già escente dal Pdl
Comincia a parlare di "geometrie variabili " e in Parlamento,con l'aiuto del Pd,vota una riforma della Sanità osteggiata da B
Il pres. dell’Ars (ass.reg.sicili)lo definisce "il peggio degli ultimi 15 anni"
Alle Europee trionfa l'astensionismo,ma l'Mpa di Lombardo,alleata alla Destra di Storace,tiene, mentre il Pdl perde 600.000 voti e comincia la sua crisi.E’ il 1° rimpasto di Lombardo,luglio 2009,al governo vanno gli uomini vicini a Fini e Micciché,il gruppo che di lì a poco formerà il Pdl siciliano.Con B i rapporti sono sempre più tesi. B gli rifiuta i 4 miliardi del Fas e per ripicca Lombardo cerca alleati nel Pd.La cena con D'Alema darà vita al "patto dell'orata"!!
Nasce il Lombardo-ter,con 2 tecnici del Pd
Raffaele Lombardo ormai viene chiamato "Arraffaele",ma riesce a fare alcune riforme su burocrazia e rifiuti grazie al Pd
Il 27 marzo del 2010, Repubblica fa sapere di una indagine per mafia e Lombardo reagisce duramente minacciando di dire in aula i nomi dei politici collusi con Cosa nostra e saranno quelli del senatore Pino Firrarello e del deputato Salvo Torrisi,entrambi del Pdl.Fioccano minacce di querela,ma finirà tutto in un polverone
Lombardo è ormai minacciato dalla mafia e la leggenda dice che prima di mangiare qualcosa lo faccia assaggiare dalla sua segretaria.Collezione 40 fucili

ss

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Cosenza, 7 Agosto 2012
COSENZA – Un arresto messo a segno dai carabinieri dopo mesi di latitanza del 67enne boss della ‘ndrangheta, Celestino Abbruzzese.
Le forze dell’ordine gli hanno messo le manette a Cassano allo Jonio, ma prima hanno dovuto combattere contro la resistenza opposta dagli abitanti del quartiere e dai famigliari, tutti schierati dalla parte di Abbruzzese e determinati ad impedirne l’arresto. Alcuni fra gli agenti durante i tafferugli, sono rimasti contusi.

ecco a voi il sud

pope de popis Commentatore certificato 14.08.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Che delusione questi post di vecchi piagnoni, pino ci dica come mai in calabria non sanno fare manco i bilanci sanitari? mancano anche penne e fogli??? come mai molti prodotti sanitari al sud costano il triplo che al nord? poi i fondi fas inveche che finire per finanziare lo sviluppo sono destinati a coprire i buchi della sanità al sud. Beppe fino a poco tempo fa chiedeVi chi era responsabile del debito italiano, te lo dico io i piagnoni, 80% meridionali, 30% centro-nord, tipo i bagnini sempre a piangere che la stagione è andata male, intanto poi andavano a casa col cayenne.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 14.08.12 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche se qualcuno finge di non capirlo,in Sicilia tutto passa dal lavoro. I voti si comprano con posti di lavoro, quei posti di lavoro regalati senza merito e senza necessità sostengono la mafia, sostengono il malaffare, sostengono la corruzione politica, sostengono il governatore della Sicilia, ma sostengono anche i parlamentari di Roma e i peggiori partiti italiani, e hanno sostenuto sin dall’inizio il potere di Berlusconi e quindi anche della Lega, che ha avuto potere solo grazie a quei voti siciliani. E questo non dimentichiamolo mai! Che se la Lega è stata al Governo è stato per quei voti del malaffare, della corruzione e della morte!
Se i posti di lavoro in Sicialia fossero dati per merito, se il fiume di soldi partito per la Sicilia avesse creato posti di lavoro invece che rinforzare poteri iniqui, la Sicilia non avrebbe avuto le pessime amministrazioni che ha avuto e non sarebbe stata la costola fondamentale che sosteneva i peggiori governi della Repubblica, da Andreotti a Berlusconi (partito con i 61 seggi su 61 delle elezioni siciliane e diventato ricco di colpo grazie al riciclaggio del narcotraffico della mafia siciliana) e quei voti non avrebbero mandato al potere Bossi, che del pessimo voto siciliano è stato l’usufruttore.
Se dimentichiamo questo, dimentichiamo il primo fattore del disastro della Sicilia. Ma andarlo a dire ai disoccupati siciliani sarebbe come andare a dire agli operai dell’Ilva che devono chiudere la fabbrica che li ammazza!
I siciliani non sono mai stati liberi. Chi è senza lavoro e senza diritti non potrà mai essere libero. Dipenderà legato mani e piedi da chi un lavoro glielo promette, perché senza lavoro si muore. E piuttosto di non morire, uno fa qualsiasi cosa. Ma i siciliani per non morire fanno il peggio del peggio da 65 anni e, se non romperanno questo ciclo vizioso che li lega ai loro carnefici, non si libereranno mai.

Ma in tutti questi 18 anni, avete mai sentito la Lega dire qualcosa contro questo a Berlusconi?

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro Crapanzano
noi viviamo di analisi superficiali ma la tua fa proprio ridere i sassi
sei sicuro che quei 100 negozi che vedi ora non siano stati aperti proprio da parenti/amici/amici degli amici di qualche capo ? e sei anche sicuro che quei 100 non paghino il pizzo a qualcuno e restano in piedi proprio per quello ? e sei sicuro che quei 100 negozi paghino le tasse come si conviene ? qualche mese fa il tuo sindaco Paolo Garofalo si lamentava con la GgF perchè doveva verificare che da parte dei negozianti non ci fosse occupazione abusiva di suolo pubblico, evasione tassa sui passi carrai, evasione TARSU, cartelloni pubblicitari abusivi
e in più profetizzava la vendita di beni comunali,
così tanto per non saper come arrivare a fine giornata. Non sarebbe meglio informarsi prima di scrivere ?

pope de popis Commentatore certificato 14.08.12 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Inquinamento d'Europa: non solo Ilva.

Secondo un report del Registro europeo delle emissioni inquinanti (E-Prtr) del 2010, in Europa il primato dell’inquinamento non è di acciaierie e industria pesante, bensì delle centrali termoelettriche, campionesse nell’emissione di sostanze inquinanti.
Gli stabilimenti causano l’immissione nell’atmosfera di anidride carbonica (parametro su cui si basa il report), metalli pesanti e polveri sottili.
Secondo la valutazione le centrali termoelettriche dominano la top ten delle bestie nere d’Europa: si tratta di impianti che funzionano a lignite o a carbone.
E sette su 10 sono in Germania, che il rapporto di Bruxelles ha identificato come il Paese che più pesa dal punto di vista ambientale in Europa.
Il primato per l’impianto termoenergetico più inquinante spetta però a Belchatow, in Polonia.
Nel 2010 dai suoi camini sono stati emesse più di 30 mila tonnellate di anidride carbonica.

http://www.lettera43.it/foto/le-altre-taranto-d-europa_4367561108.htm

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

stamattina non sono tanto in forma, mi son limitato al copincolla. perdonatemi...

il Mandi Commentatore certificato 14.08.12 07:26| 
 |
Rispondi al commento

LOMBARDO 2
Doveva restare in carica fino all’aprile 2012,si è dimesso il 31 luglio
Le accuse di corruzione sono molte,ma,come si vede, non hanno impedito a B e a Casini di sostenerlo né ai siciliani di votarlo

22 aprile 1992:arrestato con l'accusa di interesse privato in atti d'ufficio e abuso d'ufficio,condannato in 1° grado,poi assolto in appello

23 luglio 1994:nuovamente arrestato per associazione a delinquere finalizzata a reati contro la PA per lo scandalo di un appalto da 48 miliardi di lire per i pasti all'ospedale Vittorio Emanuele II di Catania:un comitato d'affari con lo stesso Lombardo avrebbe garantito l'appalto all'azienda dell'ex pres.dell'Inter Ernesto Pellegrini,in cambio di una tangente di 5 miliardi di lire.Pellegrini patteggia ammettendo di avere versato la tangente ad alcuni politici, tra cui Lombardo,ma i giudici finiscono per considerare quel denaro solo un regalo:il reato venne derubricato a finanziamento illecito ai partiti,che per gli imputati risultava ormai prescritto.Gli imputati sono assolti dall'accusa di associazione a delinquere

29 marzo 2010:La Repubblica scrive che Lombardo sarebbe indagato dalla Procura di Catania per concorso esterno in associazione mafiosa assieme al fratello e numerosi amministratori locali, perché in campagna elettorale avrebbero avuto il sostegno della mafia.Ad accusare Lombardo sarebbe un pentito,nonché intercettazioni telefoniche ed ambientali che documentano contatti con il boss di Cosa Nostra Vincenzo Aiello

13 gennaio 2011:indagato insieme ad alcuni amministratori catanesi in un'inchiesta su promozioni facili e avanzamenti di carriera illeciti di dipendenti comunali a Catania in modo da favorire il voto di scambio,ma le indagini su 56 persone si chiudono per mancanza di prove

29 marzo 2012:accusa di concorso esterno in associazione di tipo mafioso,nell'ambito dell'inchiesta Iblis

18 maggio 2012,in seguito ai numerosi scandali, Lombardo annuncia le sue dimissioni da Presidente della Regione Sicilia

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE SI E’ DIMESSO LOMBARDO

Le elezioni per il nuovo Pres. e per il rinnovo dell’Assemblea Regionale Siciliana saranno il 28 ottobre
La Sicilia affonda in un mare di debiti,oltre 5,3 miliardi,malgrado ciò Lombardo ha tentato all’ultimo altre nomine di fedelissimi,come se non fossero bastate le infornate di assunzioni facili.Era riuscito a far passare 12 nuove nomine,manager da piazzare nella sanità,prima che il blitz fosse bloccato dalle proteste di deputati che hanno ritenuto inopportune quelle assunzioni in extremis da aggiungere alle oltre 120 in 3 mesi
Ma non finirà mai quel mondo di privilegi e di sconcezze.Prima di tutto occorrerebbe ridimensionare il personale,per essere in linea coi tagli di Monti.Ma chi licenzierà chi è stato assunto arbitrariamente?Nessuno.
Lo stesso Monti ha messo le norme di riduzione per la Sicilia,poi le ha tolte.Sarebbero voti persi per B e per Casini,che non lo voterebbero.Dunque spiegateglielo alla Lega che posto-di-lavoro =voto,e se quei voti a B non arrivano,non li piglia nemmeno la Lega. Così non ci sarà nessun blocco delle assunzioni né riduzione, e i dipendenti pubblici siciliani resteranno 28 mila
Le dimissioni di Lombardo erano state chieste dall'Ue e da Monti e da Monti già da diversi mesi a causa del default della Sicilia,la mala gestione,i soldi pubblici sprecati,i progetti pubblici rovinati dalla corruzione e dal clientelismo
Lombardo è anche indagato per concorso esterno e per voto di scambio politico-mafioso dalla Procura della Repubblica di Catania per rapporti con alcuni esponenti di Cosa Nostra
Lombardo è Pres. della Regione Siciliana dal 24 aprile 2008,sostenuto dal suo movimento,dal PDL e dall'UDC,con oltre il 65% delle preferenze
Ha fatto 3 rimpasti a causa delle lotte e divisioni all'interno della maggioranza di cdx,è entrato in conflitto con B a causa del trasferimento a nord dei fondi Fas e ha votato contro la fiducia,poi ha rotto con Miccichè


segue

viviana v., bologna Commentatore certificato 14.08.12 07:20| 
 |
Rispondi al commento

se non è zuppa
è panbagnato

nello g. Commentatore certificato 14.08.12 07:19| 
 |
Rispondi al commento

questo maggiordomo dal cavolo!

li rubava le "pepite d'oro" al papino

agg! questo maledetto italiano già non ci sono
maggiordomi come nel tempo dal ducetto...

io immagino il papino dormendo dome Zio Paperone
dormendo sopra le pepite d'oro

mi pento signore!
di non avere mai dato un soldo a nessuna chiesa
il 8 per mile? si lo sognano

ma colpa loro.... perche si vedevo credevo

MA COME MAI HO VISTO NIENTE DELLA CHIESA
SOLO CHIACHERE è SLOGAN

POI TUTTO CAMBIA PER NON CAMBIARE NULLA

bè... non sono gli unici i paulotti

agg!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.12 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Moretti e Brambilla, con i cani sui treni per promuovere i suoi tav, una pubblicità vergognosa, degna dei personaggi ----- mentre la Sicilia che ha prodotto il primo treno ad Altissima velocità 550 Km. h. (già primo collaudo 1974 - aeroporto Trapani Milo)resta isolata, non voglio disegnare in questo contesto gli scopi fin troppo ripetuti ed evidenti. ----- forse questo super pagato non conosce l'accoppiamento meccanico, sala montata -rotaia doppia (assale ruote-binario);forse non sa che questo accoppiamento meccanico già sull'ordine di 180 Km.h. è fuori dai limiti di sicurezza ----- certo! il finanziamento della così detta linea ad alta velocità è stata voluta dalla UE -- ma chi c'è dietro tutto questo..? aver voluto finanziare un viadotto di migliaia di chilometri intercalato da qualche costosissima galleria ...? sistema già vecchio di molti decenni ...? ----- bisognerà chiedere "i danni prodotti" al sistema trasporti, che dare buoni uscita a questi..........

Severino Cassone 14.08.12 06:25| 
 |
Rispondi al commento

e finalmente!
Continuate pure a pisciare controvento,
fratelli pitali!

nino f. Commentatore certificato 14.08.12 05:29| 
 |
Rispondi al commento

Al sud si campa di politica o di chiacchiere, associazioni criminali a parte. Mi meraviglio e non poco che si dia spazio (ed anche in apertura) sul beppegrillo.it ad un chiacchierone nostalgico, fuori dal tempo e dalla realtà meridionale e nazionale... basta vedere quanta fatica fa e farà il 5 Stelle proprio nel Meridione.
Stiamo accorti che sul carro che cammina cercano di salirci in troppi !!!

Giovanni M., Lazzate Commentatore certificato 14.08.12 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Tra nord e sud c'è la politica. Provate a immaginare una famiglia con due figli uno che si mantiene da solo gli studi andando a lavorare e accettando le regole del "gioco", fa di tutto pur di non gravare sulla famiglia sia economicamente sia dando meno pensieri ai genitori sulla qualita' del modo di guadagnare i soldi, l'altro si adagia al sistema che non puo' più' funzionare, rimane a casa sempre in cerca di lavoro, quando lo trova non deve superare le ore stabilite dalla legge perché altrimenti non prende la disoccupazione, insomma un figlio "cozzone". La famiglia cosa fa? Naturalmente aiuta il figlio cazzone perché e' quello che ne ha piu' bisogno, l'altro si arrangia e anche se si sente bene perché e' in pace con l'anima non puo' far altro che insultare il fratello cazzone perché potrebbe capire. Per annia politica e' stata la famiglia in cui aveva un figlio che si arrangiava (il nord) e un figlio cazzone (il sud). I motivi che determinano lo sviluppo del sud sono legati alla politica, ma da parecchi anni siamo noi del nord che subiamo lo sviluppo del sistema del sud. Addirittura la lega, paladini del nord, si sono fatti influenzare.

Massimiliano padova 14.08.12 02:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un po' deluso, la questione meridionale ridotta al solito cliché!!

Qualcuno capace di guardare avanti c'è???

Il sud ha bisogno di strade e autostrade e ferrovie????

Per la crescita, lo sviluppo , il progresso , il pil?????

ma son cose che si dicevano 100 anni fa.

e poi, facile dire non si è voluto aiutare il sud, nn si è data la possibilità parlando dei Savoia e di cose successe due secoli fa,
ma sopratutto a che serve dire ste cose adesso???

Mah!

PS l'esempio dei bronzi, poi, merita l'oscar!!

Amici meridionali, le volete veramente le autostrade e le ferrovie? Magari ad alta velocità??

salu2

Ashoka il Grande, Mexico Commentatore certificato 14.08.12 02:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E leviamoci na soddisfazione,da qualche parte saranno andati in vacanza ste merde di politicanti mantenuti o no ? Camerieri/e baristi/e ristoratori d'italia unitevi,prima di servire loro il piatto tipico insaporitelo con nu bello sputazzo e poi fateci sapere nel blog,ringraziamo sin d'ora.

Stiamo arrivando 14.08.12 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Ho molto apprezzato il bel commento
di Lalla M.Arezzo (sul lato destro del
blog) sull'uccisione avvenuta a N.Y di"
un"nero" (disarmato per giunta).
Questo "Gran Bel Paese" Americano, si
pontifica da decenni, però nasconde a
se stesso di avere problemi enormi e su
diversi fronti, sopratutto umani.

Mi preoccupa il fatto che, l'italiano
medio e i politici, da sempre non fanno
altro che "scimmiottare" gli "YANKEES",
e questo rimane un nostro problema, da
risolvere...Spero !
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 14.08.12 01:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate.
Esulo dal tema ma lo devo fare.

Avete notato che alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi non è mai stata inquadrata la squadra italiana (malgrado l' eleganza della tuta sportiva)?
Sarà mica che, a quella di apertura, il nostro "prestigioso" Presidente della Repubblica si è incazzato perchè non inquadrato durante l' ingresso degli atleti italiani?
Così, i pragmatici inglesi (teste di cazzo di prima categoria),
hanno pensato: " A si?! T' incazzi pure? E mandi un comunicato di protesta?! Bene! Adesso non inquadreremo più nessun italiano, e beccatelo nel culo, che, intanto, due ori ve li abbiamo fregati!".
Ah, la perfida Albione!
Ah, la senesecenza di un uomo e di tutta una classe politica ed organizzativa veramente d' intralcio!
Ah, la scarsa forza di un paese vilipeso e svenduto!
Ah, lo sputtanamento di una NAZIONE!

Ma quando rinasceranno le palle agli italiani?
(Volevo dire "maroni". Ma è così riduttivo, pensando all' ex ministro dell' interno leghista!).

Fare una rivoluzione è difficile.
Ancora più difficile è portarla avanti.
Vincerla è difficilissimo!
Una volta vinta, sarà allora che incominceranno i veri problemi.
Loro, che è gente disposta a metterti una bomba dentro la casa, e dire che è colpa tua, non si arrenderanno mai.
Facile, no?
Ma non passeranno!
EVVIVA
Maurizio

maurizio fontana, cervia Commentatore certificato 14.08.12 01:26| 
 |
Rispondi al commento

...Da diversi giorni appare sul quotidiano
"LA SICILIA" la seguente inserzione, sia del
quotidiano stesso, che da due emittenti TV
locali:

"PER IL RINNOVO DELL'ASSEMBLEA REGIONALE
SICILIANA...
LA SICILIA,ANTENNA SICILIA E TELECOLOR
DESIDERANO SOSTENERE UNA NUOVA CLASSE
POLITICA. AI CANDIDATI CON MENO DI 50 ANNI
CHE NON SONO MAI STATI NE' DEPUTATI NE'
SENATORI VIENE RISERVATO, CON ESCLUSIONE
DEL PERIODO DI "PAR CONDICIO", UNO SCONTO
DELL'80% AD AGOSTO E DEL 50% A SETTEMBRE
SULLE TARIFFE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE"

...Adesso qualcuno potrebbe pensare che
c'è sotto qualcosa...Non saprei,sò invece
che mai avrei pensato di vedere una tale
inserzione nel quotidiano della città di
Catania (feudo fascista da sempre).

Quello che noto è che è un segno...
"Un segno dei tempi"!
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 14.08.12 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che più da fastidio è sapere che il pensiero del Nord e quello del Sud sono uguali (vivere insieme Ok.. ma con più serenità e più uniti), ma sembra non riescano a mettersi d'accordo magari solo per errata comunicazione.. Sono di Verona ed ho una moglie con origini dalla Basilicata. Ho scritto "origini" perchè Lei è nata a Verona e vedo tante micro incomprensioni con la Madre, il continuo evitare di argomenti che possano portare alla discussione tra Nord e Sud (dalla Politica allo Sport, ecc). Quello che non riescono a fare (e non ci riusciamo neanche Noi Italiani) è ammettere che sono due realtà diverse ma belle, anzi bellissime, ognuna a modo suo. La brutta gestione del Paese in questi anni ci ha portato ad odiarci l'uno con l'altro, senza mai aver avuto il coraggio di riprenderCi le redini della NOSTRA terra. Ci siamo seduti imbambolati accontentandoci di questa vita. Io ho veramente tanta voglia di esse fiero del Mio Paese, anzi, del NOSTRO Paese.. cominciamo, magari dal basso, tra di Noi, non guardiamo in faccia nessuno, ci vogliamo riprendere il nostro Paese, poi vediamo, sicuramente sarà difficile, sicuramente tanti problemi da risolvere al meglio, ma la domanda delle domande è: se non lo facciamo Noi.... chi pensate possa farlo???. Ciao ciao

Roberto Baldo, Verona Commentatore certificato 14.08.12 01:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perche non provate anche a guardare il punto di vista dei siciliani.io che accetterei volentieri di separarmi in quanto costretto a vivere secondo principi e regole che niente hanno a che vedere con la mia natura.io,che reputo,il modello del nord vecchio e decrepito sono vissuto in una terra,prima occupata dai piemontesi e adesso dai tedeschi che usano il loro maggiordomo(sempre uno del nord italia)per mantenermi in catene.voi del nord siete come gli americani.ritenete di avere ragione e non capite che fate solo danni.siete come i cattolici,cosi convinti che la loro religione sia la migliore da pretendere di convertire chi vive serenamente seguendo il proprio dio.vi lamentate che esportiamo la mafia e fingete di non sapere che la mafia è nata a causa della vostra politica che subito dopo l'unita non ha minimamente conto delle caratteristiche della sicilia.vi lamentate dei soldi che date alla sicilia e fingete di non sapere che quei soldi non vanno ai siciliani ma a dei mafiosi soci dei vostri capitalisti che hanno l'incarico di mantenere il popolo siciliano sotto controllo.rompiamola questa farsa che si chiama italia e vedrete dove andranno i mafiosi se qui con un popolo che non li vuole o li da voi con i loro soci capitalisti del nord.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 14.08.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Beppe, hai valutato con i tuoi più vicini collaboratori la possibilità di
scendere in campo nella competizione elettorale delle amministrative in
Sicilia ? Potrebbe essere un trampolino per il movimento da non
sottovalutare. I siciliani sono abbastanza sfiduciati e scoglionati, che
vedrebbero con simpatia un movimento di rottura. Ricordati che siamo quelli
dei Vespri Siciliani e dei Beati Paoli, anche se poi sbagliammo ad
abbracciare con slancio un avventuriero ed i suoi 999 scamiciati. Pensaci,
in loco non mancherebbero le menti fertili ed argute come Camilleri o
Tornatore, o uomini coraggiosi come lo furono Falcone ieri ed Ingroia oggi. "

Paolo G., palermo Commentatore certificato 14.08.12 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa vogliono questi pezzenti del nord? Il Regno delle due Sicilie era la 3a potenza economica d'Europa...dopo il 1861 siamo diventati un popolo di emigranti (15 milioni). Dopo l'unità per 15 anni le scuole fuorno chiuse in modo da avere un'inrera generazione di meridionali analfabeti. Avete distrutto tutto, stuprato le nostre donne e trattati come bestie. Ci sono documenti che parlano di genocidi di massa peggio dei nazisti, ma che cazzo volete ancora? ANDATE A FARE IN CULO!

stefano 14.08.12 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'sto "Pino Aprile"... se fosse stato al posto di...

GIUSEPPE GARIBALDI...

ma che CAZZO ... avrebbe fatto ?????

eh eh eh eh eh eh eh eh eh !!!!!

[ ... i "cacacazzi" ... se trovano sempre... a
qualsiasi latitudine !!! ]


... ma resterà sempre difficile e da vero "stratega"... scatenare una guerra tra fratelli !

mica son tutti " LENIN " !!!


((( perdo tempo a scriverlo... ma lo scrivo lo stesso )))


Da buon siciliano conosco Pino Aprile e l'ho letto nelle sue opre principali e ne sono convinto estimatore. Le risorse mentali nei termini di inventiva e patrimonio di idee di questa parte del popolo italiano sono enormi . Tale realtà non viene digerita dalla lega nord di bossi ed i suoi seguaci i quali consapevoli della loro congenita debolezza delle sinapsi vogliono impedire agli insegnanti del sud di insegnare al nord. E' un meccanismo di difesa e di offesa determinato da congenita povertà di risorse umane.

gangemi domenico 14.08.12 00:06| 
 |
Rispondi al commento

C'é poco da commentare: quel che è stato è stato, "sangue su sangue non macchia e scivola piano".
Resta solo da capire se la strategia usata dai Piemontesi sia stata copiata dagli AmeriCani nella loro Conquista del West ai danni dei Nativi d'America (fiume Sand Creek) o viceversa.
I nostri padri erano nati uomini e sono morti prima da Briganti e poi da Emigranti (Marcinelle).
Ci ha fregato l'Analfabetismo, la Chiesa, i Baroni e la "nuova" Borghesia(?) che hanno venduto intere popolazioni per conservare o acquisire Potere personale con un seggio nel Parlamento Italiano e di cui o' ViceRè Napolitano è il degno erede.
Ma scordiamoci il passato: dopo 150 anni siamo, ormai ed irrimediabilmente, per fortuna o per sventura, tutti Italiani.

ramon .. Commentatore certificato 14.08.12 00:05| 
 |
Rispondi al commento

..."L'Italia senza la Sicilia non
lascia immagine nello spirito:
Soltanto quì è la chiave di tutto"!
(Johann Wolfgang Goethe).

Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 13.08.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

L'ho scritto qui tempo fa e lo ribadisco.

OCCORRE UNA LEGGINA PICCOLA PICCOLA CHE RECITI COSI':

"TUTTI COLORO CHE HANNO APPARTENUTO ALLA P2 A QUALSIASI TITOLO SONO INCANDIDABILI A RUOLI ISTITUZIONALI".

CI LIBEREREMMO IN UN COLPO SOLO DI BERLUSCONI E CICCHITTO ESCLUDENDO PER SEMPRE LA SPERANZA DI VEDERE SIMILI PERSONAGGI APPARTENUTI AD UNA ASSOCIAZIONE 'EVERSIVA' IN POSTI DI POTERE.ù

CHISSA' PERCHE' IL PD NON CI HA MAI PENSATO.

E NEMMENO DI PIETRO DI PRESENTARE QUESTO PICCOLO GRANDE DDL.

BEPPE....e se la lanciassi tu lì'idea?

QUANTOMENO VEDREMMO CHI NEL PARLAMENTO ITALIANO E' A FAVORE DELLA P2 E CHI NO.

Sai che "ASSIST" SAREBBE PER IL M5S POTER DIRE CHE IL TALE PARTITO O IL TALALTRO SONO A FAVORE DELLA P2 IN PARLAMENTO???....

eheheheheh.

E MUOVETEVI IL CULO CAZZO!..LE PROSSIME ELEZIONI SONO ORMAI ALLE PORTE.

ps: Sarebbe una bella campagna editoriale anche per il Fatto Quotidiano...

Dino Colombo Commentatore certificato 13.08.12 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Lei piacerà credere che il sud possa, spendendo 100a di miliardi dello stato risorgere a nuovi fasti. La cassa del mezzogiorno ha dimostrato che così non è. Siete ancora troppo legati ai rapporti parntali o amicali se non addirittura feudali e sacrificate il buon andamento delle aziende al mantenimento di questi rapporti. Il sud prima di tutto deve decidere se vale di più la ....famiglia oppure le regole. Il tempo dei furbi è finito....per sempre.

paolo c., milano Commentatore certificato 13.08.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, hai valutato con i tuoi più vicini collaboratori la possibilità di scendere in campo nella competizione elettorale delle amministrative in Sicilia ? Potrebbe essere un trampolino per il movimento da non sottovalutare. I siciliani sono abbastanza sfiduciati e scoglionati, che vedrebbero con simpatia un movimento di rottura. Ricordati che siamo quelli dei Vespri Siciliani e dei Beati Paoli, anche se poi sbagliammo ad abbracciare con slancio un avventuriero ed i suoi 999 scamiciati. Pensaci, in loco non mancherebbero le menti fertili ed argute come Camilleri o Tornatore, o uomini coraggiosi come lo furono Falcone ieri ed Ingroia oggi.

mistretta 13.08.12 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Non è di altri la responsabilità di quello che accade e ci sta’ a vari livelli rovinando vita e futuro. Inutile ormai fare cronache e bollettini di un disastro lento ed inesorabile verso il quale ci stanno conducendo le ben note geniali figure che tutti conosciamo. Bocche riarse dalle ormai inutili recriminazioni e dita consumate nello scrivere migliaia di volte lo stesso desiderio di cambiamento e speranza di una vita migliore. Non è di altri la responsabilità di aver delegato e non controllato coloro che dovevano rappresentarci e che ci hanno fregato e continuano a fregarci alla grande. Pensateci bene. Pensiamoci bene e con sincerità. Non è di altri la responsabilità se nulla cambia e credo davvero che sia così assieme a tanti altri spero che attendono un cenno per trasformare un sogno in realtà.
Francesco Roma*****

Francesco Roma***** 13.08.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito, per i meridionali, e' colpa del nord della disastrosa economia del meridione. Prima o poi i meridionali dovranno prendersi le proprie responsabilita'. I politici e amministratori se li sono scelti loro. Hanno venduto il voto per un pugno di riso. Adesso aprono piccole societa'? Benissimo, vediamo fra qualche anno se sono attive. Nessuno e' piu' contento del nord se queste nuove societa' avranno successo. Vorra' dire che il nord non dovra' sostenere il meridione.
Bisogna vedere i fatti, il resto son solo parole.

Mino Pin, Sydney Commentatore certificato 13.08.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E comunque, cari signori, basta nord contro sud e sud contro nord.

Dobbiamo capire che oramai o tutti uniti o tutti fottuti.

Questo il pensiero mio e sono sicuro il pensieo di Beppe o di Casaleggio, come caxxo vi pare.

Siamo tutti su questa caxxo di barca che fa acqua da tutte le pati. Collaboriamo o ci combattiamo????

Forza che ghe 'a femo.
Forza ca c'ha facimm'.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.08.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toh! Coi vertici confermati da Berlusconi l'ENEL celebra i cinquant'anni dalla nazionalizzazione! Eppure non sembrava soffrissero tanto quando la gestione dalemian/bersaniana voleva distruggere un simile patrimonio spezzettandola in oltre 300 società anche off-shore facendola scendere dal 2° posto al mopndo al 6°! Anzi i vertici da "loro" voluti perseguonio, licenziandolo, proprio quel personale come la sottoscritta riteneva che questo CINQUANTENNIO fosse un patrimonio per il Paese messo a rischio da quella gestione! Come minimo hyanno le idee molto ma moltoconfuse!

http://50.enel.com/

E come la mettiamo allora con Bersani che si vanta di "aver fatto lo spezzatino ENEL" scappando pur di spiegare cosa intende...

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera Dott. Ferraro:La stimo molto mah!! ormai in ogni sua apparizione strem..quando lascia la parola agli ospitanti esce Grillo responsabile dei guai Italiani.

Se gentilmente fara' chiarezza anche in merito a Grillo ,riusciro' a fare una "somma".Grazie .

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 13.08.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Il sud durante la guerra fredda era stato messo sotto occupazione paramilitare delle mafie per bloccare ogni possibile riforma agraria (quella democristiana degli anni cinquanta ha favoritouna minima percentuale di contadini cattolici, gli altri sono dovuti emigrare), e per costruire una riserva di voti moderati pagati dalla cassa del mezzogiorno in contrapposizione dei voti comunisti degli operai del centronord.
I paraservizi massonici atlantici come la P2 si sono resi organici alle mafie favorendole, dalla strage di Portella della Ginestra al riciclaggio dei soldi del traffico di droga negli anni settanta-ottanta (per esempio investendoli in Mediaset), fino agli attentati a Falcone e Borsellino fino alla copertura della P4 fornita al clan dei Casalesi nella loro opera di smaltimento illegale di rifiuti tossici in Campania (facendo sterminare intere famiglie di cancro).
I Kombinat di tipo sovietico che hanno avvelenato il sud finanziati dai soldi pubblici hanno chiuso o stanno chiudendo perchè improduttivi o inquinanti, come le fabbriche chimiche Enichem, o le raffinerie semifallite Erg o Saras, per finire alla moribonda Ilva di Taranto (oggi l'acciaio si fa con umpianti piccoli, meno energivori e meno inquinanti, l'Ilva sopravvive grazie ai soldi che frega nella bolletta elettrica con la truffa del CIP 6, di cui poi passa ai politici sicuramente una quota).
Per sviluppare il sud bisogna annientare fisicamente le mafie e le varie P2, P3, P4 che le hanno aiutate, prendendo esempio dal prefetto Mori che i mafiosi quasi li buttava dall'aereo, chiudere i dinosauri energivori come l'Ilva, bonificare i danni fatti dalle ecomafie e puntare su agricoltura biologica, artigianato di qualità, turismo, industria culturale e distretti ad alta tecnologia come l'aereonautica Campana o la STM di Catania.
Però se non si vota e non si spazza via la attuale classe politica non se ne esce.
Per fortuna in poche settimane Berlusconi, Bersani, Monti e Napolitano ci porteranno al default.

mario genovesi 13.08.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

SALVE A TUTTI
DOPO IL RASTRELLAMENTO DI TASSE CON CONSEGUENTE AUMENTO DELLE ENTRATE SI SCOPRE DAI CONTI DELLA RAGIONERIA DI STATO CHE A LUGLIO IL DEBITO PUBBLICO HA TOCCATO QUOTA 1.973 MILIARDI DI EURO VANIFICANDO COSI GLI SFORZI CONTRUBBUTIVI DI NOI TUTTI.
E QUESTI CONTINUANO AD ABBUFFARSI ALLE NOSTRE SPALLE.

alfredo c., pesaro Commentatore certificato 13.08.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento

e ovvio,creano uno svantaggio di proposito,dandoci le scuole peggiori,il livello di istruzione peggiore,e la tensione sociale più alta,per tenerci ad un livello basso o mediocre così che i più quotati che sono sempre al nord possono espandersi e crescere facendo appassire il sud...
io xò vi cito un caso: qui,c'è un azienda siderurgica che io ho avuto il piacere di visitare,e di guardare,che ha costruito,uno dei più grandi telescopi astronomici del mondo,ora questo telescopio e in funzione,e si trova su di una montagna delle isole Away..
il sud ha tutte le caratteristiche per crescere,e per diventare fenomeno commerciale a livello mondiale.. perché qui c'è tutto quello che basta,ma le risorse per farlo mancano,perché si spendono soldi per stronzate per aiuti diretti come: i pacchi ce,per accontentare la gente mentre viene fregata.. invece che spendere questi soldi per cose concrete come la creazione di nuovi posti di lavoro.. qui non viene fatto,e se viene e solo cemento dettato dalla camorra,come la realizzazione di centri commerciali,e parchi acquatici ormai sono ovunque qui!! se non non vai via da qui,ci muori giovane!!
io appena posso levo le tende.. bisogna andare dove c'è lavoro e qui il lavoro non c'è!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 13.08.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In "Terroni" Pino Aprile scrive: "con un operazione di lobotomia culturale, fu privato [il Sud] della consapevolezza di sè, della memoria. Non non sappiamo più chi fummo.

Queste parole mi fanno rabbrividire perché forse Aprile non è consapevole che questo non è stato solo il destino del Sud, ma anche del Nord e del Centro.

Io sono nato a Verona, sono veneto. Noi veneti da un secolo ci comportiamo come ex-straccioni arricchiti ed ignoranti. Quali siamo diventati.
Anche noi lobotomizzati e senza passato.

Viviamo in meravigliosi centri urbani. Le città del Veneto, scusate signori, sono una più bella dell'altra: Treviso, Vicenza, Venezia, Verona, Padova (rovigotti scusatemi, e anche voi bellunesi, ma non sono mai stato dalle vostre parti!)! Di una bellezza che sembra non aver nulla a che fare con la gente li abita.

Come se mille anni di storia di Venezia fossero passati invano. Mille anni, con le sue abbaglianti luci (ma anche tutte le ombre: il sacco di Bisanzio-Costantinopoli del 1204, con la distruzione della biblioteca, una delle più grandi catastrofi culturali della storia).

Come se Verona non fosse stata tra le citta più belle e importanti dell'italia romana, medievale, dei Comuni e delle Signorie.

No, come ce lo insegnano sui libri di scuola, quella storia sembra solo una preparazione per il gran finale: il Risorgimento!

Carlo Marchiori Commentatore certificato 13.08.12 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

repubblicaz: "grillo evoca mussolini."
volevano dire che ha citato mussolini e invece hanno scritto "evoca".
Vorrebbero fermare la democrazia coi giochetti di parole...

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 13.08.12 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avevo evocato i forconi..
ci sono pure loro in lista! ;)

questa volta le eleioni siciliane saranno da seguire come un banco di prova, per tutti..

faccio i miei auguri al candidato del Movimento5Stelle!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/13/sicilia-dopo-lombardo-conteso-da-micciche-e-crocetta-tra-santi-forconi-e-sarde/325289/

Paola Bassi Commentatore certificato 13.08.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per l'originale sforzo nel far cadere il muro di Romulo

robert. aceti 13.08.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamo che al sud c'è una evasione spaventosa, dai controlli fatti risultava che molti negozi non avevano neanche i registratori di cassa. Con questo governo sono iniziati i controlli fiscali anche al sud, per regolarizzarsi la via più conveniente è aprire un impresa giovanile, paghi mi pare il 20% a forfè senza neppur dover versare l'iva. Ci sono miliari di fondi cee inutilizzati, non sarebbe male presentare progetti produttivi-infrastrutturali per sfruttare questi fondi, prima di chiederne altri, però la prima cosa è che al sud votino persone oneste e non clientelari come hanno sempre fatto, non ha caso il movimento 5 stelle si è affermato prevalentemente al centro-nord.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 13.08.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

La tesi iniziale di questo intervento, che i lavoratori autonomi sono più nel sud che nel nord (tesi che dovrebbe provocare STUPORE..) può in realtà stupire solo un legaiolo o un berluscòn, insomma uno che crede davvero alle stupidaggini sulla 'pigrizia' dei meridionali,
oppure uno infarcito fino al midollo di ideologia capitalista (anche se in verità non sono solo i berluscones ad essere tali, anzi..),
e che divinizza la figura dell' 'Imprenditore', considerando tale chiunque apra una attività privata qualsiasi, anche senza dipendenti.

Pino Aprile comunque, anche se 'en passant', indica il motivo di questo aumento di 'lavoratori autonomi' : la mancanza di lavoro, che spinge (quelli che non vogliono emigrare) a darsi da fare in qualche modo alternativo. Tipicamente è il residuo di una classe sociale piccolo borghese meridionale che non si rassegna alla proletarizzazione.

E' bene che il movimento (almeno lo spero vivamente) non si lasci ingannare da queste cose. Queste cose sono segnale DI DECLINO, non di 'vitalità'.. Ma potrebbero appunto facilmente essere strumentalizzate come tali per perpetuare lo stato di cose presente, anche in presenza di tutti i palesi danni che lo stato di cose presenti comporta per la popolazione. E cioè il Capitalismo Globalizzato, il Sistema attualmente imperante nel mondo, potrebbe eleggere (attraverso i media che controlla: TV Giornali Editoria) assecondare e vezzeggiare queste situazioni. Potremmo leggere titoloni e libroni con su scritto 'Ecco l'Altro Sud, da cui partirà il riscatto!'. Inutile dire che questi 'piccoli imprenditori' non hanno proprio nulla a che spartire col capitalismo globalizzato, e che i tentativi di questi giovani 'imprenditori' saranno inevitabilmente schiacciati e spazzati via da quello stesso capitalismo che li vezzeggia, e da cui loro amano essere vezzeggiati.

Za Stalinu 13.08.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Sto rivedendo "Videocracy" su La7

Poco fa ho rivisto la scena della canzonetta demenziale "meno male che silvio c'è"

Bhe, stavolta ho notato una cosa curiosa a cui nn avevo fatto caso le altre volte.

La canzonetta è cantata da soliste e cori..TUTTA E SOLTANTO DA FIGHE.

Di tutte le età e misure...ma solo e soltanto DONNE.

Il motivo è presto detto.

CULO FLACCIDO SA che la maggior parte dell'elettorato che vota "di pancia" e sull'onda di emozioni è formato da DONNE (o femmine..come preferite) che poi siano emozioni-fregatura, tipo quelle del PIFFERAIO MAGICO..poco importa.

E poi la donna rappresenta il tutto anche per gli uomini, la mamma, la moglie, la figlia, l'amante ecc.

La figa non va facilmente al potere.

Ma sostiene bene il potere.

Che poi sia un potere dove è facile trovare tipi loschi poco importa.

Dino Colombo Commentatore certificato 13.08.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Repubblica attacca Grillo e se serve, indovinate di chi? Di Tavolazzi.Ancora lui, il mitomane. nON RIESCE ad emergere per proprio valore e si serve di Grillo per far parlare di sè. E' un povero uomo

mariuccia rollo 13.08.12 22:21| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e basta piagnistei, c'è tutto un bacino del mediterraneo con cui confrontarsi ed ultimamente abbiamo un sacco di richieste da quelle terre. Certo che se gl'imprenditori si aspettano oltre che sovvenzioni anche il lavoro portato in casa ......, buonanotte!!!!!!!!!!!!

Mauro Passadore 13.08.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste il nord e il sud, esiste la svendita dell'Italia. Questa volta la fontana di Trevi sono riusciti a venderla sul serio!!!! Maledetti, non ci posso credere, è un incubo. Noi cittadini del nord e del sud siamo vittime di un esercito di personaggi che piazzandosi in cima alla piramide sociale ci ha venduto tutto!! La logica è sempre quella "chi se ne fotte della collettività". Questo gruppuscolo di personaggi lavora per se, costruisce l'alta velocità per se e lo fa facendo sembrare che serva a tutti. Cercano prestigio, comodità, linee preferenziali, che poi possano essere utilizzate da gente ricca o amici e amici degli amici.
FANNO SEMBRARE CHE LE OPERE SERVANO A TUTTI E POI SE LE USANO PER SE o per ottenere voti di scambio!!!I POLITICI SONO DEGLI IMPOSTORI ED EGOISTI SENZA PARI, DEI TRUFFATORI DI PROFESSIONE!!! Dobbiamo dirlo chiaramente, i servizi sportivi devono essere GRATUITI così come le AUTOSTRADE devono essere GRATUITE, i soldi delle tasse vanno spesi per i servizi sociali. Invece i politici COSTRUISCONO GIRI DEL FUMO per cui i soldi di Stato finiscono nelle mani di privati spregiudicati che costruiscono palazzi e grattaceli per Enti collettivi (come in Lombardia) e poi li riescono a vendere a prezzi stratosferici come privati!! Quando c'è da PAGARE chiamano in causa la collettività, quando c'è da prendere o guadagnare allora i cittadini non vengono neanche nominati o trovano le porte chiuse o dell!! Alla fine non riusciamo più a muoverci perchè per andare a sciare due giorni ci vuole uno stipendio di un mese, per fare un pic-nic bisogna lavorare 15 giorni!!! Bisogna stare attenti a fermarsi al ristorante per non dover aprire un mutuo!!! Vaffanculo!! Che cosa ce ne facciamo di opere collettive se poi nel momento in cui le vogliamo utilizzare troviamo una cassa e un biglietto stratosferico da pagare? A noi il lavoro e i biglietti da pagare! Anche in Comune se vuoi andare in piscina e mangiarti un panino con la famiglia+gelato per tutti sono 50 euro.

mario mario Commentatore certificato 13.08.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Date un'occhiata a questa fonte di informazione "vera e indipendente";(dati addirittura stilati prima dell'arrivo di monti)
http://doingbusiness.org/data/exploreeconomies/italy/
Un'analisi impietosa e una sola verità:questo e' un paese fallito come tutti i suoi abitanti che non hanno saputo reagire difronte ai soprusi e ai vergognosi atteggiamenti dei suoi politici falsi e corrotti e che ancora oggi perseverano con nostra inopportuna indifferenza.Siamo un popolo di vigliacci e ci meritiamo questo trattamento e il nostro destino sarà peggiore della nostra paura.

Tony Tacagheo 13.08.12 22:05| 
 |
Rispondi al commento

FORZAAAAA GRIIIILLLLOOOOOO!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

per chi non l'avesse visto, "Videocracy" su "la7".

harry haller Commentatore certificato 13.08.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Forse un'altra informazione travisata, riguarda la giustizia: I dati forniti nel video mettendo in risalto i reati nella pubblica amministrazione, ma non tiene conto che eccetto qualche caso di magistrato che fa bene il proprio lavoro,mosche bianche in un panorama buio la maggior parte dei reati non vengono perseguiti. NON sara anche che l'illegalità diffusa sia uno delle cause della situazione del meridione? che la Giustizia sia una chimera? E per fare un esempio attuale L'ilva di Taranto a me mi sembra strano, che dopo 40 anni la magistratura si sia svegliata, fino adesso i magistrati a Taranto che facevano? ORA che questi magistrati fanno il loro lavoro , tutti li ha condannarli, quelli che stavano prima a Taranto che per anni hanno chiuso non un occhio ma tutte e due forse hanno fatto carriera.MA chi glie la fatta fare al Gip Di Taranto di fare quella sentenza, poteva vivere felice, invece si è andata inguaiare. GRazie a DIO che ci sono persone del genere, ma quasi sempre vengono lasciate sole ha combattere per la giustizia. IO NON ricordo che abbiano mai ammazzato un giudice al nord, se non al tempo del terrorismo,ma solo al sud.

mario scalcione 13.08.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Il meridionalismo di Pino Aprile rischia di far dimenticare le responsabilità di gran parte della popolazione meridionale.
Se la popolazione italiana è quella che ha consentito ad un personaggio come Silvio Berlusconi di imperversare in Italia per vent'anni, la popolazione meridionale ha avuto parte determinante in tutto questo (ricordate il 'cappotto' del Banana in Sicilia?).
La popolazione meridionale si è accodata a Berlusconi (in maggioranza relativa) pur sapendo che costui era 'tenuto per le palle da Bossi', dalla Lega Nord, un partito che dichiaratamente avrebbe (come poi ha fatto) ostacolato QUALUNQUE trasferimento dello Stato al Sud, SIA i trasferimenti puramente clientelari SIA quelli produttivi e dovuti (tipo l'ammodernamento della SA-RC).
Il clima antimeridionale creato dalla Lega ha contribuito a danneggiare il Sud negli ultimi venti anni, più della mafia e della camorra e più di quanto i meridionali sappiano danneggiarsi da soli. La Lega ha potuto governare l'Italia per 15 anni circa (il tempo in cui il Banana è stato Presidente del consiglio) con l'avallo e il consenso della maggioranza relativa della popolazione meridionale.

Za Stalinu 13.08.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento

ho cliccato il nome di Pino Aprile e si è aperta la biografia.

a Pino, hai strambato davanti alla riva degli schiavoni? con Oracle?

interessato di vela?
l'apoteosi dell 'offshore!!!!!!!

a Pino c'hai provato...

psichiatria. 1 13.08.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Tanto...

Ricordi, quando mi Spogliai sul piu' bel Blog della Galassia, la Prima Volta.
Mi sconsigliasti di Farlo, perchè le Conigliette non han che un sesso di tipo Femminile.
"Non capirebbero", dicevi.
Io Amo ed è per Sempre, quando Avviene.
Sono un Terzo sesso, ma non mi credono.
Tu Sai.

Ti ho dato il Cuore, scusa s'è Piccolo.
Mi son Spogliata, col tempo, acquisendo sicurezza ed altri mi hanno Amato.

Oggi, siam sommersi dalle Lacrime.
Ora Vi porgo qualcosa di piu' del Cuore.
A chi m'ha chiamata Principessa, oppure Frocio, Cenerentola, Uomo, Ermafrodita.

Tu sai cosa Ti Dono...

http://www.youtube.com/watch?v=GTdqYbpxgLQ

enrico w., novara Commentatore certificato 13.08.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per aiutare veramente il Sud bisognerebbe occuparsene, stargli dietro..

ma chi pensa che potesse interessare B. (non solo lui naturalmente, ma intanto soprattutto lui, a parte la Balena Bianca andreottiana collusa..)?

per chi non l'avesse visto su LA 7
VIDEOCRACY
conati di vomito assicurati
perché poi uno le cose un po' le rimuove per sopravvivere..


'TERRONI'
se lo trovo lo compro

http://www.beppegrillo.it/2010/04/terroni_intervi.html


"AVANTI SAVOIA!"

Apprezzo molto persone come Pino Aprile,
come scrittore e come giornalista.

Ottimo libro,
soprattutto per chi non si ferma davanti alle apparenze storiche dei canali tradizionali.

Bella anche la rappresentazione teatrale seguita al libro di Mimmo Cavallo e Roberto D´Alessandro.

Eppure mi ha fatto specie ascoltare uno altrettanto bravo nel suo campo

come Roberto Benigni straripare dalle TV,

dalle piazze piene e dal palco di San Remo mentre tesseva le lodi

del risorgimento italiano...

Senza nessun cenno storico su una porcheria talmente infame

nei confronti del sud da essere bandita,

come i briganti,

da tutti i libri di storia...

Bello e coinvolgente il suo monologo col pubblico col fiato sospeso

mentre si infuocava parlando di "Garibardo",

Cavour,i Savoia e tutto il resto...

Peccato che quel discorso era intrinseco di una negazione storica allo stesso tempo.

Non sia mai che chi gli pagava i cachet alle feste de ľunitá

si sarebbe dovuto risentire...

Eppure noi italiani siamo cosí da sempre...

Memoria corta,

carota e bastone.

Non fraintendiamo,

non é che qua nessuno vorrebbe tornare indietro e tornare ai Borboni ed al Regno delle due Sicilie...

Ma un popolo che ignora nella sua maggioranza la propria storia,

le proprie radici e le infamitá sulle quali si reggono 151 anni di unitá fasulla

é destinato a non avere futuro.

Abbiamo mantenuto i Savoia fino a Mussolini,

poi 50 anni di Agnelli,
i Moratti,
i Tronchetti Provera nelľattesa del ritorno del Principe di casa Savoia.

Non c´é proprio niente da stupirsi che uno alla volta scoppino i bubboni dimenticati...

Da Taranto a Napoli alla Sicilia.

E avevano pure il coraggio di esporre i cartelli con sopra scritto:

"NON SI AFFITTA AI MERIDIONALI".


http://www.youtube.com/watch?v=BlU390rjGg8


http://www.youtube.com/watch?v=wbF_OKKnAfE&feature=related


http://www.youtube.com/watch?v=Ln4GTlV50K4

Donato.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 13.08.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito, che fine hanno fatto i forconi?..

http://www.beppegrillo.it/2012/01/i_forconi_risalgono_litalia_-_pino_aprile.html#*pap3*

Paola Bassi Commentatore certificato 13.08.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe prendere tutti i nostri politicanti
cucirgli il buco del culo e poi dirgli;

E MO'MAGNA FIN QUANTO TE PARE

antonio f. Commentatore certificato 13.08.12 21:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Grazie PINO APRILE
per le note positive sull'imprenditorialità giovanile del Sud!

anch'io sono convinta esistano delle potenzialità, che andrebbero solo aiutate, ma in modo vero, come tanto per cominciare con le infrastrutture funzionanti e non con soldi dati a pioggia (a partire dalla famigerata Cassa del Mezzogiorno) che vanno a finire regolarmente nelle tasche dei soliti noti..

Paola Bassi Commentatore certificato 13.08.12 21:41| 
 |
Rispondi al commento

finalmente si parla di giovani che hanno voglia e idee per fare! non mi sorprende che sia il meridione a muoversi,era ora!adesso tocca al sud tirare l'economia e ce la può fare!la globalizzazione e anche questo.speriamo che non si intromettano i soliti speculatori. questi ragazzi vanno tutelati,sostenuti,con aiuti dalle banche,e sgravi fiscali,ma soprattutto,il rapporto con eventuali dipendenti deve essere gestito da chi produce e non da chi non fa un cavolo e ci vuole guadagnare sopra come sindacati e compani !!!

fred 13.08.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento


OBAMA STA CERCANDO DI TAMPONARE UNA CRISI COME QUELLA DEL 29.

E per quanto forte e rampante sia il nuovo capitale rampante, non tanto più rampante è nemmeno lui, per quanto la sua BORGHESIA sia più giovane e più aggressiva, perché la crisi è globale e tutti in mondo globale di capitali globali e globalizzati sono legati a filo più che doppio: può la Cina che ha mano il debito statunitense chiedere agli USA ora paga i tuoi debiti e quindi veder crollare anche la sua economia per questa richiesta? Non lo può fare.

QUELLO CHE UN COMUNISTA SA E CHE IL CAPITALE ALLA FINE E' UN SISTEMA DESTINATO A FALLIRE PER LA SUA NATURA.

Gli altri poi sono "uomini e donne", fratelli e sorelle e questo magari non lo sanno o se lo sono dimenticato.
QUELLO CHE UN COMUNISTA SA
O COMUNISMO O BARBARIE

e ai senza scarpe e a chi ha le scarpe sfondate sempre la stessa parola d'ordine
PROLETARI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI!

BASTA MORIRE PER IL LAVORO E LE GUERRE
BASTA MORIRE PER GLI STATI E IL CAPITALE
O RIVOLUZIONE O GUERRA
vittoria

hipolita z. Commentatore certificato 13.08.12 21:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei che aveste la pazienza di leggere gli articoli che vi linko. Spero non vomitiate subito, se resisterete capirete cos'è il Sud... di cui purtroppo faccio parte e sono cassaintegrato nonostante 2 lauree e 35 anni di lavoro.
Leggete....
http://dust.it/articolo-diario/il-terremoto-di-messina/
http://files.meetup.com/216558/Parentopoli.pdf
http://archiviostorico.corriere.it/1997/gennaio/11/ateneo_dei_raccomandati_Messina_indagati_co_0_9701114504.shtml

Pietro Torre 13.08.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento

la Sicilia commissariata, la calabria con ancora da smaltire la strage di Duisburg, Napoli (no comment) che come Roma sono comuni falliti economicamente...

che sia colpa di Garibaldi? D'accordo!

psichiatria. 1 13.08.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi preoccupate tra qualche giorno finiranno i soldi è tutto si risolverà.
Spiegatemi una cosa diminuiscono i lavoratori è aumentano le entrate? preparatevi a tirare fuori tutti i vostri soldi io li ho già finiti.
non l'avete capito che sanno quanti soldi avete ancora da parte non si fermeranno fino a quando non li avranno presi.

pippo 13.08.12 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah.il m5s è l'unica possibilità.lo voterò e lo sosterrò anche se ho il terrore di portare al parlamento alcuni di quelli che qui scrivono cazzate infinite.spero solo fra un paio d'anni di non dover dire a me stesso che al peggio non c'è mai fine.comunque di una cosa convincetevi:a trattare con i tedeschi un'eventuale uscita dall'euro.a dire agli americani che non vogliamo piu far parte della nato non può andarci il primo cretino che scrive cazzate nel blog.io?non voglio fare nè il deputato e nemmeno il consigliere comunale.voglio solo fare la mia professione in uno stato degno.rispettare le leggi e il polpolo e riceverne in cambio un eguale rispetto.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 13.08.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Lettera ad un figlio

Se puoi vedere distrutto il lavoro di tuttta la tua vita

e senza dire una parola ricominciare,

se puoi perdere i guadagni di cento partite

senza un gesto e senza un sospiro di rammarico,

se puoi essere un amante perfetto

senza che l'amore ti renda pazzo,

se puoi essere forte senza cessare di essere tenero

e sentendoti odiato non odiare, pure lottando e difendendoti.

Se tu sai meditare, osservare, conoscere,

senza essere uno scettico o un demolitore,

sognare senza che il sogno diventi il tuo padrone,

pensare senza essere soltanto un pensatore,

se puoi essere sempre coraggioso e mai imprudente,

se tu sai essere buono e saggio

senza diventare nè moralista, nè pedante.

Se puoi incontrare il Trionfo e la Disfatta

e ricevere i due mentitori con fronte eguale,

se puoi conservare il tuo coraggio e il tuo sangue freddo

quando tutti lo perdono.

Allora i Re, gli Dei, la Fortuna e la Vittoria

saranno per sempre tuoi sommessi schiavi

e, ciò che vale meglio dei Re e della Gloria,

Tu sarai un uomo.

Rudyard Kipling

silvano de lazzari 13.08.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Gesù moltiplicava pani e pesci per distribuirli ai poveri. Il Papa moltiplica assegni e pepite d'oro per lo IOR.

Bruno L 13.08.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Quanto esposto da Pino Aprile, se pure ben argomentato, non mi trova affatto d'accordo. La storia nel Meridione e' piena, stracolma, di errori e, qualche volta, artatamente fatti passare come tali. Ma, il meridionale ha sempre svolto un ruolo di indolente e di furbetto e, ad onor del vero, soprattutto per una mentalita' che nemmeno lui, spesso, non sa spiegare. Se solo avesse posseduto un decimo delle ricchezze del Sud, il Nord le avrebbe potenziate per cento. Da noi, invece, hanno fatto a gara, i Meridionali, a rovinare ed impoverire e oggi anche a distruggere quello che ci e' rimasto. La causa? Le colpe? Non credo sia del Nord. Ancora una volta si sostiene il vittimismo che, in tal caso, si chiama indolenza, disinteresse, inseguimento dell'interesse particolare. Tutto e subito e senza attivarsi come si dovrebbe. E poi, a chi compete amministrare il Sud se non ai Meridionali? Chi scrive e' un Meridionale che ne ha viste di cotte e di crude, sino a schifarsi.

Salvatore Giannasso 13.08.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome il m5s propone al centro dei propri programmi la democrazia diretta, e questa sarebbe in grado di affondare la mafia, togliendo potere ai partiti che sono da sempre il fulcro su cui la mafia appunto fa leva, la risposta sta nella vittoria del m5s alle prossime elezioni.
Alessandro crapanzano
giorno 13.08. anno 12, ora 14:59
.................................

Ci sono le elezioni in Sicilia?
E dove l'hai letto?...da queste parti non vi e' notizia!
Se era una cosa importante grillo ne avrebbe parlato, e motivato le persone a votare il cambiamento.

Er Panzone& Tricheco (er panzone&tricheco), Lucca Commentatore certificato 13.08.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POLITICI FIERI;
abbiamo risparmiato 280milioni di euro con le auto blu
767mila euro al girno e si parla solo di riparmio
ma quanti ne buttano via,
spendiamo almeno 2milioni di euro al giorno solo per le auto blu'?
poi mi parli di nord e sud
io parlerei di:

LEGGE DEL TAGLIONE
come unica salvezza


antonio f. Commentatore certificato 13.08.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho finalmente letto per intero il post di Aprile.
Diverse cose dette sono condivisibili.
Manca del tutto l'autocritica, inoltre c'è la solita tendenza al vittimismo...
Possibile che i cittadini meridionali non abbiano colpe?
La classe politica indecente che amministra il sud da chi è stata messa lì, in cambio di che? O sarà anche questo da addebitare al nord?

Riporto, a questo proposito, alcuni estratti di un'intervista che il giornalista siciliano, Sebastiano Messina, ha rilasciato ad Altroconsumo di luglio:

...Non si può dire che (a Palerno ndr.) i soldi non girino.

Sì, ma girano nel modo sbagliato . Perché sono quelli degli affari intorno alla Regione. Sono anche i soldi della mafia. I soldi d'una città imbottita di clientele, di amicizie politiche, di appartenenza a clan di diverso tipo. Soldi del giro di appalti, di consulenze e di sprechi, che funestano la città.

La disoccupazione è alle stelle.

Il lavoro a Palermo è ormai un'illusione. Nel senso che c'è tanto lavoro finto e persone che fanno finta di lavorare. Nei troppi enti di formazione sono impiegate migliaia di persone, incaricate di formare i lavoratori di domani che non troveranno mai un posto di lavoro. E' una recita. Questi enti spesso appartengono a politici che si autoassegnano i finanziamenti.

Sui trasporti pubblici la città è ferma al palo.

Un vero disastro. La costruzione della metropolitana di superficie è stata bloccata per il sospetto di infiltrazioni mafiose. C'erano cinquecento autobus, oggi ce ne sono centocinquanta.

Si può comunque vivere felici a Palermo?

Un grande siciliano, Enzo Sellerio, quando gli chiesero come facesse a vivere qui, rispose:
"Io non vivo a Palermo, vivo a casa mia". In questa frase c'è tutta la filosofia di sopravvivenza dei palermitani.

Intervista tratta da un'inchiesta sulla vivibilità delle città italiane.

silvano de lazzari 13.08.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo evoca Mussolini e attacca
"Parlamentari larve ben pagate"
---------------------
Dopo questa intervista si dia seguito alle affermazioni.

"Chiudete il Parlamento, sgombrate i loro uffici. Camera e Senato sono ormai ridotti peggio dell"aula sorda e grigià evocata da Mussolini. I parlamentari a larve di democrazia ben pagate".

Non possono stare tranquilli nemmeno in vacanza !!
:-)
Mi sa che qualcuno torna dalle vacanze con il dubbio che nel frattempo svuotino ed occupino le camere è grande !!

Il M5S e la rete, non vanno mai in vacanza !!
In ogni istante possono materializzarsi ovunque.


Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Chi di noi acquisterebbe un auto usata da un meridionale? Credo pochi.

Ecco, il problema sta tutto qui: non mantengono la parola data, sono bugiardi, poca voglia di lavorare. Sono loro che hanno rovinato l'immagine dell'Italia

E' mai possibile che u omini nel fiore degli anni per lavorare, restino tutta la giornata seduti su una sedia davanti a casa a guardare chi passa? Chi ha voglia di lavorare, il lavoro lo trova.

maurizio v. Commentatore certificato 13.08.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Video di propaganda politica dei soliti noti...amici degli amici...e si fanno anche pubblicita' per il libro scritto dal Signor:Pino Aprile che gli amici degli amici...cercano di lanciare in politica come soluzione ai problemi del Sud Italia...povera Italia e Noi Popolo Italiano se queste sono le premesse !
Sempre piu' convinto sostenere e votare Movimento 5 Stelle !
Ps.si deve impedire che venga usato questo blog per farsi propaganda personale per meri scopi commerciali...vedi la pubblicita' allegata in fondo al video che hanno postato !

Bruno Mabilia 13.08.12 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Pino, tutto vero ma una piccola precisazione, Pietrarsa è a San Giovanni a Teduccio, Napoli, Campania... La fabbrica da cui uscirono le prime macchine a vapore per la prima linea ferroviaria italiana, la Napoli Portici... ;-)

Massimo Lazzari* (massimo* lazzari*), Roma Commentatore certificato 13.08.12 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Prendo per oro colato tutte le affermazioni di Pino Aprile.
Ma mi resta sempre l'impressione di vittimismo, di un complesso di inferiorità malcelato dietro la pur puntuale disamina.
Quando vado in Campania, o in Puglia, o in Sicilia sempre la stessa impressione.
Rispetto alla media del nord tutti sono più scolarizzati, più disincantati, più acuti, più intelligenti, più "politici", più informati, più furbi, più virili, più stoici, più ... Più!
Non è che è questo il problema ?

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

volete conoscere un altro sud?ok.il sud sono io.io che non ho mai avuto rapporti col pubblico.io che non sono mai stato rappresentato perche quelli per i quali ho votato non sono mai stati eletti.io,che da libero professionista pago le tasse esattamente come quelli del nord e che non ho gli stessi servizi che hanno al nord.io che pago il mio mutuo di piu rispetto ad uno del nord perchè le banche,del nord,vogliono pagato il rischio.io che sono stato derubato del mio unico appezzamento di terreno perche le imprese,del nord,dovevano farci passare il metano dell'algeria.metano che pago a prezzo piu alto rispetto al nord.io che debbo sopportare qualche imbecille che si lamenta per i soldi che i suoi politici si spartiscono con i mafiosi del sud.quei soldi sono esattamente come quelli che vengono spediti nel terzo mondo:scompaiono prima di arrivare.tutti i posti pubblici?sono occupati da amici e parenti di mafiosi e politici locali in combutta con i mafiosi ed i politici del nord.ecco l'altra sicilia.quella dell'ottanta per cento incatenata ad una realtà che non immaginate.e che qualche cretino non venga a dirmi che i politici ce li scegliamo noi.quelli hanno mille armi per costringerti a votare come decidono loro.io trent'anni fa sono stato in lista.ho avuto un milione di consensi e cento voti.perchè solo cento?si spiega con due parole:fame e paura.quindi,prima di parlare di sicilia senza sapere un cazzo pensate a me che ci vivo.lo sforzo che voi dovrete fare per liberarvi di ladri e malfattori qui va moltiplicato per mille.ad ottobre qui si voterà.sembrano tutti per il movimento 5 stelle.voglio vedere cosa accadra appena scendono quelli del nord con i soldi per comprare i voti e appena la mafia si metterà in mvimento.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 13.08.12 20:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per VITTORIO BERTOLA.
Non Nord contro Sud. Io non ho letto così l'analisi di Pino Aprile. Io ci sento un grido di speranza, un resoconto che rende ragione delle iniziative che prendono autonomamente i Meridionali. Nessuno può dare a queste attività il significato di contrapposizione al Nord. Anche quando confronta i dati siciliani con quelli di altre regioni del nord non fa altro che sfatare luoghi comuni. Ben venga!!! Io arrivo sempre alla stessa conclusione: politicanti incapaci ed inadatti per formazione ed etica ad amministrare alcunché. Mistificazione, scollamento dalla realtà, con la quasi totalità dei media che fungono da portavoce del potere. Aggiungerei anche che la sottomissione economica e culturale - fino a cessare di essere cittadini per essere degradati a sudditi - fa del meridione non solo il mercato del nord ma anche un grande serbatoio di voti estorti, con il ricatto costante dell'indigenza che si profila per chi non si irregimenta nella truppa giusta. A chi conviene tutto ciò se non ai soliti noti? Ultima considerazione: non è forse quello che fanno paesi forti come la Germania nei confronti di paesi deboli come la Grecia?
Insomma, se affidiamo le nostre sorti a banchieri, politicanti, affaristi e loro sgherri, il mondo - non solo l'Italia - deperirà fino all'autodistruzione (vedi la velocità di scioglimento dei ghiacciai artici).
Insomma la soluzione di tutti i problemi è mandare affanculo tutti quelli che hanno gestito il potere finora, a cominciare dai consigli comunali più piccoli, non dimenticando grandi e piccoli manager (cosiddetti) pubblici, energumeni gemmati dal politicante di riferimento. Cominciamo dall'Italia, ma speriamo che anche nel resto del pianeta ci sia una scossa.

cladep 13.08.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Grillo evoca Mussolini e attacca
"Parlamentari larve ben pagate"

Il leader del M5S attacca la classe politica: "Chiudete le Camere sgombrate i loro uffici. Sono ormai ridotti peggio dell"aula sorda e grigia di cui parlò il duce"

no no! voi di repubblica non avete capito....
questi COMUNISTI! AGG

ciao FIDEL BUON ANNIVERSARIO TU SI CHE HAI LA TESTA ALTA mica noi che siamo sporchi dal fascismo e il berlusconismo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Lo sguardo di chi governa deve pesare ciascuno dei beni da tutelare, deve custodire tutte le promesse di futuro, ma soprattutto deve sentire la responsabilità di evitare che vinca il caos, e che l’ardire utopico dei pensieri lunghi si pieghi alla disperazione di un presente immobile, quasi divorato dal suo passato.

(Checco Zalone... magari!)

Hugo Stiglitz, Schwarzwald Commentatore certificato 13.08.12 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Io so solo che sono 40 anni che diamo aiuto al sud e ancora adesso siamo a 40 anni fa.
Inoltre, non a caso, la maggior parte dei posti pubblici è occupato da loro...

Se sono tanto bravi come dite come mai non riescono ad uscire dalla situazione di mantenuti?

claudio g., modena Commentatore certificato 13.08.12 20:07| 
 |
Rispondi al commento

L'assistenzialismo al Sud è il pizzo che il centro nord ha sempre pagato alla mafia.

La mafia non è solo chi contrabbanda, chi spaccia, chi ammazza.
La mafia è soprattutto chi comanda e chi gestisce.

Al sud la politica è mafia.

Per sconfiggere l'assistenzialismo dobbiamo sconfiggere la criminalità.

Per sconfiggere la criminalità dobbiamo essere commissariati e governati da un paese straniero.

Io lo spero.

Carlo Rossi 13.08.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

è vero lassù al sud e quaggiù al nord !!! un mondo capovolto dove gli uomini sono bestie !!!

UGO OGU Commentatore certificato 13.08.12 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico ! Era la notizia che attendevamo da tempo.
Tra le nuove aziende la più alta percentuale è meridionale, il 31%. Parola di unioncamere.
In effetti la notizia è un piuttosto curiosa emerita qualche approfondimento.
Non sarà in pesce d’aprile (Pino) fuori stagione ?
Approfondiamo dunque (http://www.unioncamere.gov.it/P42A1024C160S123/Nuove-imprese--nel-2011-una-su-tre-e-nata-al-Sud.htm)
Precisa la rivista di unioncamere che “nel 2011, sono Sud e Isole a dare vita alla quota prevalente di nuove iniziative imprenditoriali (30,9%), seguite a breve distanza dal Nord Ovest (28,6%). Incidenze minori spettano al Centro e al Nord Est (rispettivamente, 21,0% e 19,5%)”
E fin qui ha ragione Pino Aprile ad esultare, non foss’altro per questa inversione di tendenza che vede il sud e le isole vincenti nel confronto con i due Nord divisi (nord Ovest e Nord Est assieme fanno il 49,1%).
L’unione fa la forza diceva qualcuno e l’aritmetica si presta a questi giochini.
A dire il vero le notizie di Unioncamere non sono propriamente edificanti per il meridione.
“L’allarme occupazione suona più forte al Sud: su 70 province nelle quali il calo dell’occupazione dipendente andrà al di sotto della media nazionale (-1,1%), 35 sono del Meridione, partendo da Enna, Ragusa e Siracusa (che superano o si aggirano intorno al -3%) e concludendo con Avellino (-1,3%)” riporta il link adiacente.
Ma tant’è ! A questo a Pino Aprile non fa molto caso, preso com’è dal suo campanilismo infantile.
Anzi ! Rilancia di brutto ! Fantasticando di aviolinee e treni superveloci per portare i turisti a Reggio Calabria a vedere i bronzi di Riace.
Chi paga ? signor Pino Aprile.
E’ notizia di oggi che il debito pubblico ha raggiunto la fantasmagorica cifra di 1972 miliardi.
Forse conviene spostarli a Casalecchio di Reno snodo autostradale facilmente raggiungibile.

Enrico Pascolo Commentatore certificato 13.08.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

i comuni a conduzione familiare sono tanti chi non è della famiglia si ciuccia il calzino,nel caso,volevano farselo da se staccandosi, ora invece lo hanno scippato eeeh sti HARAPAIOS !!!

UGO OGU Commentatore certificato 13.08.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Si Aprile e con questo. E' un'altra dimostrazione che dobbiamo rimboccarci le maniche da soli e lasciar perdere la marcia chimera che ammalia molti (compreso Te), da 151 anni. O no?

Giuseppe Maiello (), Praga Commentatore certificato 13.08.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Letterina a Pino Aprile...

hai scoperto l'acqua calda...

certo che ci dobbiamo arrangiare con i nostri ( pochi.. ) soldini PERSONALI...

LE BANCHE NON CI AIUTANO, ANZI CI STROZZANO PEGGIO CHE AL NORD... PER AVERE UN PRESTITO O SEI PIENO DI SOLDI E PROPRIETA' PER GARANTIRLE O NISBA...

I POLITICI NON CI AIUTANO, ANZI DANNO I SOLDI SOLO A "COSA LORO", SOPRATUTTO IN CLIMA DI ELEZIONI PER AVERE UNA BELLA X SUL LORO SIMBOLO...

TUTTE GLI SPECCHIETTI EPR LE ALLODOLE, VEDI AD ESEMPIO AGENDA 2000, SONO GESTITI PER DARE I SOLDI A CHI VOGLIONO LORO.. UN CITTADINO ONESTO CON UNA BELLA IDEA MA SENZA ALCUN SANTO IN PARLAMENTO ( OVVIAMENTE REGIONALE ) PUO' MORIRE NELLA ATTESA...

E FARE IMPRESA E' PERO' LO STESSO IMPOSSIBILE PERCHE' ANCHE SOLO DI TRASPORTOLE MATEREI PRIME COSTANO DI PIU'...

RIGUARDO AL CONSUMARE CARO PINO APRILE FATTI DUE CALCOLI:

SICILIA
25.000 REGIONALI

26.000 FORESTALI

21.000 LSU

TOTALE 72.000 DICONSI SETTANTADUEMILA FAMIGLIE (CHE VIVONO A SBAFO DELLA REGIONE OVVERO DI NOI CHE PAGHIAMO TASSE E CERCHIAMO DI FARE IMPRESA ) MA CHE COMUNQUE HANNO UNO STIPENDIO NORMALE COSA DOVREBBERO CONSUMARE ?????

I CONSUMI AUMENTANO DOVE C'E' RICCHEZZA, VERA RICCHEZZA PER TUTTI.

IL PROBLEMA E' UN ALTRO : TUTTI I SOLDI DATI IN QUESTI 50 ANNI AL SUD DOVE SONO ANDATI A FINIRE ??? PERCHE' MONTI NON DICE PIU' NULLA DI LOMBARDO CHE NON SI E' DIMNESSO E CONTINUA A NOMINARE ALTI BUROCRATI, ASSESSORI, E CONSULENTI ???

E ALLORA CHE BEN VENGA BEPPE GRILLO A DIRE ANDATE VIA E RESTITUITE I SOLDI.

CON IL 10% SOLAMENTE DI QUELLO CHE SI SONO MANGIATO POTREMMO FINANZIARE AZIENDE NUOVE A FONDO PERDUTO E ALLORA SI CHE SI POTREBBE CONSUMARE....

PS: NOTIZIA DI IERI : LOMBARDO HA FINANZIATO 150 EURO PER I DIPENDENTI REGIONALI PER OGNI NUOVO FIGLIO...

MARCI L 13.08.12 19:54| 
 |
Rispondi al commento

La vita è in continuo cambiamento, in continua trasformazione.

Oggi non può essere come ieri e domani non potrà essere come oggi.

Quello che siamo oggi è conseguenza di quello che eravamo ieri, quello che saremo domani è conseguenza di quello che siamo oggi.

Ritornare al passato non ha senso.

Vorrebbe dire ripercorrere la strada che ci ha portato fin qui.

Norberto Farma 13.08.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,leggo con piacere gli interventi perche' sono la cartina tornasole dei sentimenti che in questo periodo agitano la gente.Ascolto,leggo,mi informo. Ma mi incazzo quando ancora adesso,dopo 150 anni di mafia,camorra,ndrangheta,ancora adesso sento parlare di sud lasciato alla deriva mentre il veliero italia prendeva il largo. Purtroppo non è così,e lo si evince da evidenti esempi che tutti i giorni la realtà (la realtà è fondamentale ma dobbiamo saperla leggere)ci pone come massi davanti a noi.
Chi VOTA in sicilia? Marziani con palline al posto delle orecchie arrivati perchè il GPS intergalattico li ha fatti atterrare in una discarica abusiva circondata da casette mai finite? Cosa faceva la società civile siciliana quando il PDL ha preso la totalità dei voti come in Bulgaria durante il comunismo? Non votava? Non sapeva che ci sarebbero state? Chiudeva gli occhi? Era al mare?
Scusatemi,io sono di sinistra,molto di sinistra,ma questo sparare a zero su tutto e tutti lasciando poi fuori la realtà non mi piace. Il movimento 5 stelle è un'opportunità,non roviniamolo dando spazio a vecchi discorsi retorici,il sud sfruttato e quant'altro.
Chiedo ai siciliani i nomi e i cognomi dei loro vicini mafiosi (e si sà chi sono),ai napoletani dei camorristi (invece che scendere per strada per evitare l'arresto di un boss),ai calabresi di denunciare i loro conterranei che riciclano denaro in Valle dAosta (vivo quì,bel posto ma puzza come la testa di un pesce dopo tre giorni).
Bene,poi potremo parlare. Liberi,leggeri,coscienti della realtà.
Grazie per avere letto fino in fondo questa piccola nota.
Ciao,Paolo.

paolo b., courmayeur Commentatore certificato 13.08.12 19:51|