Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Salviamo i Masai


Masai.jpg
"Un'importante multinazionale della caccia sportiva potrebbe siglare un accordo per lo sgombero di fino a 48 mila membri della tribù africana dei Masai dalla loro terra per far posto a danarosi re e principi del Medio Oriente a caccia di leoni e leopardi. Il via libera all'accordo da parte del Presidente della Tanzania potrebbe essere imminente, ma se agiamo ora possiamo fermare la svendita del Serengeti. L'ultima volta che la multinazionale costrinse i Masai a lasciare le loro terre per fare spazio ai cacciatori, uomini e donne sono stati picchiati dalla polizia, le loro case sono state date alle fiamme e il loro bestiame è morto di fame. Ma non appena la stampa ha cominciato a parlarne in modo critico, il Presidente della Tanzania Kikwete ha fatto tornare i Masai nella loro terra. Questa volta non c'è stata ancora una grande copertura da parte della stampa. Se 150 mila di noi firmeranno, i media, in Tanzania e in giro per il mondo inizieranno a parlarne e Kikwete dovrà ripensare a questo accordo mortale. Firma la petizione ora e mandala a tutti". oreste mori, La Spezia

13 Ago 2012, 10:48 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 05.01.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

anche io ho verificato su internet che avaaz è diretta da un certo riken palten che, tra gli altri numerosi incarichi, è consigliere di alcune fondazioni di george soros.

Gabriele Alfano (gabriele alfano), Perugia Commentatore certificato 17.12.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

ho fatto una ricerca su internet su chi controlla avaaz.com ragazzi niente di buono , peccato il sito è strutturato molto bene . andate a verificare anche voi.

massimo m., bordighera Commentatore certificato 31.08.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma non finiremo mai di stupire noi stessi?
Ma questo dio denaro non li potrebbe inghiottire e sparire a sua volta?
Un popolo dovrebbe vivere libero, non dovrebbe preoccuparsi di alcuni miliardari che attentano alla loro vita.

Antonino Sàvoca 29.08.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Grandi cacciatori i Masai... odio il turismo venatorio, ma amo la caccia

Maurizio f. Commentatore certificato 17.08.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Forza Italiani dobbiamo fermare questa gentaglia che sta distruggendo la nostra terra per egoismo.

Maria Sticco, Schio Commentatore certificato 17.08.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la mia firma per salvare il popolo di Masai

Daniela Ctvrtnikova 16.08.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento

sempre per il Dio denaro, si continua a calpestare e distruggere tutto cio' che e' vita, l'avere al posto dell'essere,il pianeta stesso si ribella, cosi' che dal paradiso terrestre siamo arrivati all'inferno

elisa terribile 14.08.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Fatto ... sempre tutta la vita contro le multinazionali.

Andrea Michelon Prosdocimi (mike3rd), Carmignano di Brenta Commentatore certificato 14.08.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio punto di vista , tutto ciò e' scandaloso!!

Francesco tisi 14.08.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi firmiamo per evitare un ennesimo soppruso.

Romeo Bernardi 14.08.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Firmate tutti mi raccomando!!!

alice 14.08.12 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Io non firmerò mai più una petizione online, l'ho fatto tre volte su tre organizzazioni diverse e appena dopo ho sempre ricevuto molti messaggi in email del tipo :- hai già firmato questa petizione? ovviamente accompagnata da abbondante pubblicità.
COn questo modo di agire da parte di chi si presta a raccogliere le firme, saranno sempre meno i firmatari delle petizioni.
Ci tenevo a dirvelo perchè sappiate che io ed un'altra ventina di amici molto sensibili a queste tematiche, siamo con Voi, ma non sottoscriviamo e non sottoscriveremo mai una petizione online.
Giovanni

Giovanni 14.08.12 01:37| 
 |
Rispondi al commento

scusate, non ci capisco niente...ho inviato a un gruppo numeroso di amici la petizione di avaaz..leggendo i commenti alla stessa non si sa più se è una bufala o meno...che si fa in questi casi? si rettifica, ce ne freghiamo??..

duccio fontani 13.08.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento

arriveranno molte firme da tutti i continenti per salvare questo popolo meraviglioso e il presidente della Tanzania non potrà avallare questo delitto globale. Non vedo post su questo argomento forza grillini firmate in molti siamo cittadini del mondo e non solo attaccati al nostro piccolo orticello.... hasta siempre

luana ferri 13.08.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

PIU'CHE 1 COMMENTO IL MIO... E' 1 DOMANDA COL PROBLEMA DEI MASAI... MA MI CHIEDO CI SONO ORA MULTINAZIONALI STRANIERE CHE VOGLIONO APPROPRIARSI INDEBITAMENTE DEL LORO TERRITORIO... E LA LEGA DI BOSSI CHE CI STAVA FACENDO POCO PRIMA DELLO SCANDALO IN CASA LORO ANCHE BOSSI E IL SUO CERCHIO MAGICO COINVOLTI INVESTENDO CAPITALI IN TANZANIA...CE LO SPIEGASSERO...

giuseppe marotta 13.08.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento

saranno ricchi di danaro , avidi di potere ,fautori di distruzione, ma con un cervello....povero povero povero che non vede quanta bellezza stanno togliendo al pianeta. fermateli!!!! la terra non puo' rimanere sempre in balia di questi distruttori!!!!!!

franca b., modena Commentatore certificato 13.08.12 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Wow.

Che dire, una petizione per i Masai che comunque intendo sottoscrivere, dopo le debite verifiche perche' suona un po' strana, sì , una petizione per una donna italiana, anzi genovese, che ha perso la vita in modo orrendo nella completa e totale indifferenza della Casta NO!!

Eppure c'era un post che affermava "Nessuno deve essere lasciato solo!!

Tra l'altro per la signora che non c'e' piu' potresti anche verificare la veridicita' , i parenti abitano a 15 minuti da te !

Che tristezza, che sgomento..

Fancesca PARODI 13.08.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

leoni e leopardi ?

maledette teste di cazzo
perchè piuttosto non andate a caccia
dei pidocchi che avete nelle mutande ?

bastardi vigliacchi !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 13.08.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Non sono per niente meravigliato..
Gli USA hanno ricchezza e potere, ma sono stati sempre 0 quanto a cultura democratica.
Mi dispiace soltanto che nel 45 furono loro a liberarci dal nazifascismo e siamo ancora loro schiavi (una schiavitù globale che riguarda non solo gli italioti).
Sono stanco di essere schiavo dei barbari

massimo nani 13.08.12 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Sarà ma a me mi sembra la solita bufala !!!! Si parla di Multinazionale, quale ????????? chi sono questi signori ???????? Non c'è uno straccio di riferimento solo i cattivi che vogliono cacciare i poveri Masai..... gente fermatevi un pò a pensare prima di sottoscrivere qualunque cosa circola su internet

gesualdo antani 13.08.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

ma quelle non sono zone ricche di minerali come:diamanti,quarzo,e materiali ferrosi,oltreché petrolio?
come mai il governo da quelle parti svende questi territori sapendo della ricchezza che contiene?
e come comprarsi un euro e pagarlo cento euro!!
solo un deficiente lo farebbe,perché lasciamo che siano sempre gli incompetenti a governare?
e spesso riteniamo che questa gente appartenga a gruppi come gli illuminati,e gente simile.. io per la loro stupidità li metterei in gruppi come:gli scimmioni,e le foche!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 13.08.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

.... è sempre la solita merda. Il mondo gira intorno ai ricchi, e da loro dobbiamo a tutti i costi difenderci o moriremo tutti!

Antonio Autolitano 13.08.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite prepotenze delle lobby multinazionali della caccia... sti maledetti fdp

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 13.08.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E perchè non distruggiamo la multinazionale ? Queste multinazionali ci hanno proprio rotto !

Alessandro La Tessa 13.08.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Quanto sono belli i Masai...

Ma noi che possiamo fare?

C'è la FAO, c'è il WWF ci sono i trattati di ogni genere ci sono più società ambientaliste che masai sul pianeta.

noi piccole merdine cosa possiamo fare?

lucifero 13.08.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna tagliare le gambe a questi paesi del Medio Oriente,utilizzando fonti di energia alternative al petrolio,che oltre che inquinare arrichisce questi porci sceicchi arabi che fanno vivere la loro gente nella miseria,mentre loro sperperano denaro.Ma un giorno o l'altro faremo a meno del loro petrolio e gli daremo un bel calcio nel sedere a questi viscidi esseri.

alessandro fossati Commentatore certificato 13.08.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Prima di firmare ho cercato in rete informazioni riguardo ad Avaaz.org (sito a cui riporta la petizione) per scoprire che viene sconsigliato ovunque.

Qualcuno ha altri riscontri?
Mi sarei fidata solo vedendo l'articolo pubblicato sul blog, ma uno scrupolo in più ha insinuato il dubbio...

Margherita 13.08.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

http://difendiamocidaequitalia.blogspot.it/

francesco p 13.08.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento

http://difendiamocidaequitalia.blogspot.it/ Si salvi chi puo'

Francesco P 13.08.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Voglio guardare al di là della nostra breve vita, in lontanaza vedo un piccolo cimitero , preceduto da un lungo viale alberato di ghiaia, una donna in bicicletta con un fazzoletto in testa pedala con i fiori nel cestino, mi avvicino con passo deciso, oltrepasso il portone monumentale, mi soffermo e guardo; all'interno, chi sitema le fioriere, chi cerca la scala per raggiungere un loculo, una giovane ragazza prega in ginocchio, un anziano signore parlotta con un amico, mi giro e sul lato destro vedo
piccole tombe , una però più imponente attira la mia attenzione c'è un lapide bianca con una scritta a grandi lettere "PROFITTO" con una iscrizione, "finalmente scomparso per la gioia delle generazioni future"

Ciao a tutti danyda bologna
e come dice Gianni Morandi "stiamo uniti"

Danyda bologna Commentatore certificato 13.08.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Nostro Signore ha un nuovo concorrente si chiama "PROFITTO"
osannato come un nuova divinità, sta mettendo in ombra il profondo sentimento del buon senso e dei messaggi religiosi e meditativi
il "PROFITTO"
Vive strisciando, all'interni di cerchie ristrette di personaggi invisibili
la Sua vocazione è l'utodistruzione
Vuole convincerci che il massimo godimento sia infinito
quando arriva Lui, per i tanti non v' è salvezza
agli ecosistemi vitali, Preferisce verdi praterie per grassi bovini
Si nutre dell'anima di tutti noi, e brinda alla nostra scomparsa
come un bravo prestigiatore, Estrae dal suo cappello: siccità, desolazione, inondazioni, catastrofi, uragani
la morte per Lui, un' un amica fidata di cui servirsi per raggiungere l'oblio
Gioca con le nostre debolezze, aprofittando della nostra pigrizia e distrazione
gli occhi dei bimbi gonfi di lascrime, Gli danno quella carica necessaria per affrontare un nuovo giorno di duro lavoro
se una attività è redditizia , ancor meglio speculativa, Lui si erge a paladino della salvezza di tutti noi
Ricorda sempre di fare il nostro bene , l'importante è che noi si faccia presto a sparire
da bravo aggregatore di popolazioni, Ci riunisce al lavoro in luoghi di morte, dove la salute vale meno di meno
sempre Pronto all'estremo sacrificio, lascia i suoi territori liberi da esseri umani inutili, per far posto a esseri umani utili
come un buon Padre premuroso, la sera ti racconta la favola dei potenti, inclini a indifferenza e onnipotenza
potrei dilungarmi all'infinito, visto che infinite sono le nefandezze del sig profitto, ma non vorrei annoiarvi.

Noi Tutti Ci Chiediamo: deve continuare così ?
Io credo esista una'altra soluzione, un'altro modello, siamo o non siamo la maggioranza ?

SEGUE ...............

Danyda bologna Commentatore certificato 13.08.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora mi devo pure sorbire i Masai! Suvvia, non fatemi essere volgare!

THX 1138

PS
Per favore, canalizziamo le nostre enrgie contro la casta italiana.

Roberto Duvallo 13.08.12 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'importante multinazionale della caccia sportiva con sede a Montecitorio ha deciso di vendere i territori del demanio per costruire alberghi da utilizzare per facoltosi miliardari di tutto il pianeta e ha organizzato una cartolarizzazione dei beni dei masai-cittadini. Ha inoltre comunicato, tramite il suo capo Monti che la zona di Taranto va bonificata e cacciati i masai-operai per far posto a lussosi e attraenti centri sportivi e turistici per attrarre facoltosi miliardari viaggianti per il mediterraneo. La stessa associazione ha comunicato che in italia sono da esodare qualche centinaio di migliaia di masai-dipendenti e che i sotto-masai disoccupati possono andarsene altrove e liberare casa sia per costruire treni ad alta velocità che centri benessere per facoltosi milardari del medioriente.

mario mario Commentatore certificato 13.08.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Posso chiedere ad un Tanzanese se scrive a Napolitano di fermare le svendite di Monti?

g. r., Pomezia Commentatore certificato 13.08.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

KIKWETE! Vendi la tua gente e la tua terra ai cialtroni del mondo!
Non ti accorgi che anche tu stai tagliando il ramo su cui siedi?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 13.08.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento


TRE FRA I MAGGIORI NEMICI DELL’ UOMO :

l’ invidia (la rivalità)
la passività (l’ incapacità di reagire)
l’ ingiustizia (la sopraffazione)


TRE FRA I MIGLIORI AMICI DELL’ UOMO:

la verità (la sincerità)
la modestia (il sapersi accontentare)
l’ innocenza (il cuore puro)

Lux Luci 13.08.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe cambiare tecnologie, come dice Beppe, smetterla di usare il petrolio, e così i "principi del Medioriente", senza i NOSTRI soldi, tornerebbero a badare ai cammelli come facevano prima. E non comprerebbero più la terra dei Masai. Urge un cambiamento tecnologico.

Roberto Orsi 13.08.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

le popolazioni locali sono le uniche in grado di conservare un territorio chi fa finta che non è cosi è sicuramente in mala fede per qualche interesse strano.

michele naclerio 13.08.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Il profitto non ha vergogna.

Bruno Mazzer 13.08.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Basta far pagare ai deboli l' ingordigia dei ricchi!!!

Giorgio Germinario 13.08.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Firmiamo tutti contro la stupidità umana, non la si può eliminare, ma arginare si.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato 13.08.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori