Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tasse senza prescrizione


tasse_.jpg
"Come dipendente della scuola pubblica (insegnante di ruolo) il Ministero dell'Economia e delle Finanze, mi ha comunicato il recupero del credito erariale, per complessivi 13.500,00 euro, da restituire mediante 30 ritenute mensili di 450,00 euro, e quindi direttamente alla fonte: lo stipendio!!!! Il motivo è dovuto ad anni di supplenza pre-ruolo (tre anni, ossia nel lontano 1986,in questo caso non esiste la prescrizione!) prestati senza il titolo di specializzazione! Ma la cosa piu' assurda è che questi contenziosi sono creati ad hoc con l'accordo dei sindacati solo per autofinanziarsi e obbligandoti a pagare un loro avvocato! Come dei "vuccumprà" CISL, UIL, CGIL ti chiedono tariffe elevate! Ora con i 1.300 euro che mi ritrovo sulla busta paga non mi posso pagare un avvocato!" cristina rosso

23 Ago 2012, 19:40 | Scrivi | Commenti (68) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Cari lettori ,ho letto molte risposte dove si chiede di verificare le
notizie.Beh vi posso assicurare che le grandi associazioni sindacali
lucrano un bel po'.Io per una vertenza ho dovuto accordarmi per solo 5000 €
perchè il mio sindacato si è accordato con il sindacalista del datore
lavoro .Senza avvocati mi hanno spillato il 10% pari a 500 €non ho nemo
meno avuto la lettera di licenziamento per iscrivermi alla
disoccupazione.Erano mesi che chiedevo al mio sindacalista che mi diceva di
aspettare l'ultimo assegno poi avremmo agito .L'ultimo assegno è arrivato e
mi ha liquidata dicendo di andare a provare all'imps se mi
ascoltavano.Intanto risultavo lavoratrice della suddetta azienda senza
percepire stipendio e ho dovuto da sola scoprire il licenziamento purtroppo
in ritardo per l'iscrizione avvenuto 9 mesi dopo il mio
licenziamento.Quindi niente contributi ,niente iscrizione mobilità niente
.E il sindacato si è pappato un bel po' di soldi.Se andavo da un avvocato
probabilmente guadagnavo il triplo e spendevo la stessa cifra."

Barbara Perfetti, Torino Commentatore certificato 03.11.12 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Cari lettori ,ho letto molte risposte dove si chiede di verificare le notizie.Beh vi posso assicurare che le grandi associazioni sindacali lucrano un bel po'.Io per una vertenza ho dovuto accordarmi per solo 5000 € perchè il mio sindacato si è accordato con il sindacalista del datore lavoro .Senza avvocati mi hanno spillato il 10% pari a 500 €non ho nemo meno avuto la lettera di licenziamento per iscrivermi alla disoccupazione.Erano mesi che chiedevo al mio sindacalista che mi diceva di aspettare l'ultimo assegno poi avremmo agito .L'ultimo assegno è arrivato e mi ha liquidata dicendo di andare a provare all'imps se mi ascoltavano.Intanto risultavo lavoratrice della suddetta azienda senza percepire stipendio e ho dovuto da sola scoprire il licenziamento purtroppo in ritardo per l'iscrizione avvenuto 9 mesi dopo il mio licenziamento.Quindi niente contributi ,niente iscrizione mobilità niente .E il sindacato si è pappato un bel po' di soldi.Se andavo da un avvocato probabilmente guadagnavo il triplo e spendevo la stessa cifra.

Barbara Perfetti 02.11.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti ,
Sono stato un artigiano per 15 anni e, l'anno scorso a fine settembre ho dovuto chiudere. Ho avuto la fortuna di ricevere una offerta di lavoro all'estero ed ho accettato ... Pur sapendo che sarebbe stata un avventura difficile... Visto che non parlavo Inglese.
Sono partito ed ho vissuto 11 mesi difficili ma bellissimi e la cosa che piu mi ha sconvolto è stata vedere con i miei occhi un paese civile, democratico e soprattuto "congruo" con i propi cittadini lavoratori e artigiani , imprenditori ecc...
In questi 11 mesi ho capito che tutte le notti che ho passato insonni perche dovevo trovare una soluzione su come pagare le tasse su dove prendere i soldi ( che non arrivavano) ecc.. Sono stati periodi rubati alla mia vita ( brutti) perche in un paese che funziona tutto diventa semplice !!!! Equo e sopratutto " congruo" !!!!
Avevo molti sensi di colpa quando sono partito , perche pensavo che forse se avessi fatto in modo diverso forseeee... Ed ora, invece mi rendo conto, che il modo in cui pensavo la mia azienda , come la facevo funzionare, come avevo organizzato il tutto ... Bè era giusto, correto, onesto ed intelligente!!! Era il paese che era sbagliato!!!!!!!!!!!!

Federico F 26.08.12 19:18| 
 |
Rispondi al commento

aiutami

http://www.iovogliote.blogspot.it/2012/08/io-ho-bisogno-del-tuo-aiuto.html

raf 26.08.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non è che devi proprio pubblicare tutto, per le stupidate si può anche evitare!!! Primo, i sindacati non hanno avvocati ma sono convenzionati con studi esterni, loro ti chiedono solo la tessera, che non supera i 100 euro, mentre se lo studio intenta una causa, sul recupero credito chiedono una percentuale che va dal 4 al 10% mentre su altre cause fanno pagare le spese alla controparte. Secondo, cosa c'entrano i vu cumprà?

fabio pirola 25.08.12 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara amica non so da quale citta' tu scriva, ma volevo consigliarti di andare in un sindacato di base USB se c'è nella tua citta'. Qui a Palermo questo sindacato di cui io sono un delegato, a volte riusciamo a vicere contro questi sindacati venduti. Loro hanno dimenticato cosa vuol dire far sindacato noi no!!!!!!
Giovanni Schiavo, federazione USB di Palermo

Giovanni Schiavo 25.08.12 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Cara Cristina, se hai preso più soldi e mi pare pure in mala fede perchè non avevi la specializzazione è giusto che tu li restituisca perchè sono soldi NOSTRI sono soldi della COMUNITA' Non facciamo sempre i furbetti! Se l'Italia va così male è grazie anche a questo modo di pensare. Faccio il furbo e poi quando mi scoprono sono loro che non si sono fatti i cavoli propri o perchè non c'è la prescrizione. e basta!!! Aridacce i soldi nostri.

laura p. Commentatore certificato 25.08.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non lasciare che ti rovinino la salute, tanto mi pare che tu abbia ragione e le spese dell'avvocato dovranno rimborsartele.

Per quanto riguarda i sindacati: Buongiorno!

I sindacati hanno cambiato lavoro, ora non lavorano più per i lavoratori, anche se questi gli passano gli stipendi.
Ormai sono passati dalla parte di confindustria e dello stato, che per non fare il loro lavoro li stipendia molto meglio.

fabrizio castellana Commentatore certificato 24.08.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma sono stati cancellati dei commenti da questo post???? stamane ce n'erano diversi ...anche critici a ciò che viene asserito, ora non li leggo più.......

Gianluca R 24.08.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Aiutami

http://iovogliote.blogspot.it/2012/08/io-ho-bisogno-del-tuo-aiuto.html

raf 24.08.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

"tre anni di supplenza pre-ruolo prestati senza il titolo di specializzazione!"

Con questa applicazione potete calcolare la prescrizione di un reato secondo il codice penale aggiornato con la L. 251/2005 (c.d. "Legge Cirielli") e, se richiesto, confrontare il risultato con la normativa previgente.


http://www.avvocatoandreani.it/servizi/calcolo-prescrizione-reati.php

comunque la multa sarebbe da dividere con la scuola che ha permesso di esercitare senza titolo

max59 24.08.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tu stessa dichiari che in quel periodo non eri in regola, allora perché lamentarci sempre. Non possiamo lamentarci di dover pagare qualcosa se siamo in torto. Io stupidamente in questo ultimo anno ho dovuto pagare allo stato più di 5mila euro per multe che non avevo pagato prima, certo la cifra non sarà la stessa ma anche il mio stipendio non e' uguale al tuo, il mio se sono fortunata arriva a 600 euro e non sono una ragazzina al 1' impiego ma una madre di famiglia con 15 anni di esperienza lavorativa in "black".

Roberta Ciccia 24.08.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi consiglio questo libro

http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__pensa_arricchisci_te_stesso.php?pn=3371

Caterina R. Commentatore certificato 24.08.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Nessun complotto, semplicemente I SINDACATI DELLA TRIPLICE fanno cartello tra loro e sono in perfetto accordo con lo stato, la TRIPLICE è di fatto una industria per lo sfruttamento dei lavoratori, esistono gravi deficit di democrazia nel sistema di rappresentanza sindacale ed è un deficit creato ad hoc x impedire l'ingresso di nuovi soggetti, domandatevi come vengono spesi i soldi delle tessere e come mai in caso di vertenze bisogna pagare extra, e altro che obolo, chiedono una quota + una percentuale sugli eventuali rimborsi, e domandatevi come mai e in che modo(quasi mafioso) i sindacati guadagnano sui fallimenti delle aziende ancor + che sul loro salvataggio. Per la questione ATA ITP EX ENTI LOCALI è una vergogna che va avanti da 12 anni col silenzio della TRIPLICE e la complicità di governi di DESTRA e SINISTRA, le vittorie legali ottenute sono frutto di lotte dei lavoratori con COBAS-UNICOBAS e comitati indipendenti e per questo vengono tuttora totalmente ignorate.

luca maniero 24.08.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,ma ti pare una notizia da pubblicare senza verifiche minime? I sindacati di cui faccio parte,se hanno un avvocato ce l'hanno convenzionato,nn LORO. E la signora potrebbe andare da chiunque altro avvocato,nessuno la obbliga ad andare al sindacato per questa causa. Inoltre,di norma gli avvocati convenzionati col sindacato si fanno pagare un pò meno e in ogni caso la parcella va a loro,non al sindacato. Quest'ultimo prende solo una percentuale che va dal 1 al 5% (almeno per il mio)a secponda se si è un iscritto o no e solo in caso di vertenze sindacali o calcoli particolari.

elena fiero 24.08.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI SPIACE per quello che ti è successo ma i vu cumpra non centrano una mazza...e non sono affatto esosi ma mettere in mezzo lo straniero non guasta mai...sei banale

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

già, però ti dimentichi che fino a ieri la busta era di 1750, non male per un mestiere che prevede 4 mesi di vacanze pagate !!! contala giusta sù !!! avevi o no titolo x insegnare !!!

ina ghigliot 24.08.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cristina, cgil non ti fa pagare l'avvocato. chiede solo un obolo se vinci la causa

alessandro ginesi 24.08.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mia madre, dipendente scolastica amministrativa, in primavera si è vista decurtare lo stipendio di più del 50% per 3 mesi per un motivo simile. Conguaglio le hanno detto. E le hanno pure detto per telefono di "ringraziare" che glieli hanno rateizzati!

Alessandro I. Commentatore certificato 24.08.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Son un siciliano, e quando ero bambino i miei genitori avevano un appartamento che si affacciava sulla piazza principale del paese nel quale vivevano.
In realtà ci andavano solo d'estate perchè da tempo si erano strasferiti.
Ricordo che la domenica montavano un palco e i caporali venivano a reclutare la manodopera per i lavori nei campi.
Si teneva un asta al ribasso e chi si offriva al minor prezzo otteneva il lavoro.
Da bimbo non mi rendevo conto del sudiciume della pratica e mi divertivo dal balcone a ver la gente urlare e a volte venire alle mani nella piazza sottostante.
Sono tornato in quel posto dopo molti anni a vendere l'appartamento e mi sono soffermato su quel balcone, c'era un palco su quella piazza, mi sorpresi e mi soffermai a guardare, non c'erano i caporali su quel palco ma un comizio sindacale.
Me se chiudevo gli occhi e ascoltavo il tono degli oratori mi sembrava di risentire le voci dei caporali di un tempo.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 24.08.12 09:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

non ci siamo, non ci siamo....Caro Beppe se vuoi cambiare qualcosa ....fai informazione nelle scuole!!!

sergio rocchetti, terni Commentatore certificato 24.08.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente lo stato che ha perso tutti i gradi di giudizio su questa vicenda non ci stà e vuole recuperare qualcosa ..

L`annosa vicenda, iniziata nel 1999, con le anzianità negate a questo personale è costellata da una serie di sentenze a loro favore pronunciate in tutti i gradi di giudizio.
Ma gli effetti di queste sentenze erano state annullate con un colpo di spugna dal comma 218 della legge finanziaria 2006 (L. 266/05) che, con un`interpretazione autentica dell`articolo 8 della L. 124/99 (che regolava il passaggio dagli Enti locali allo Stato), negava le anzianità maturate.
La legittimità di questa legge veniva confermata nel 2007 dalla Corte Costituzionale.

la Corte europea, a cui si era rivolto un nutrito gruppo di lavoratori, ha rigettato tutti gli argomenti dello Stato italiano a propria difesa, condannandolo a risolvere la questione sollevata dai lavoratori.


lo scorso anno la Corte europea dei diritti umani (CEDU) condanna l`Italia e riconosce le ragioni dei lavoratori ATA della scuola transitati dagli Enti locali.


lo stato condannato a pagare (riconoscendo l'anzianità ai lavoratori) ora cerca di recuperare i soldi che deve spendere ..


.. in italia, il pizzo si deve pagare !

Roberto B. Commentatore certificato 24.08.12 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra strano che richiedano tasse del 1986. Sono d'accordo col post di Nestor, bisognerebbe verificare bene questa storia.

Flavio D., Torino Commentatore certificato 24.08.12 02:13| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Cristina, sono un ex dipendente inpdap e mi sono trovato nella tua stessa analoga situazione, se pur ogni tribunale decide a seconda del caso sono tuttavia orientati da anni a dare ragione all'utente in quanto dopo cosi tanto tempo non e' corretto dissestare la vita delle persone, trova un bravo legale intraprendente e poco commerciante e ne uscirai fuori vincitrice te lo auguro o in caso contattami. Stefano

Stefano Santamaria 24.08.12 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'essenziale è invisibile agl'occhi"....ma solo per alcuni! Direi che è talmente palese il progetto di degrado della scuola pubblica a partire dalle elementari fino all'universotà, che solo uno stolto potrebbe pensare il contrario. In soli 20anni di dominio Berluscon-Dalemiano si è passati da una scuola efficente e con docenti che occupavano l'apice della società, ad una scuola sbandata e inefficente e con docenti che possiamo tranquillamente definire i nuovi poveri. Conosco scuole private che pagano docenti 6 euro l'ora (parliamo di docenti con esperienza magari trentennale).

Ditemi voi chi cazzo te lo fa fare di fare il "professore" a 6 euro l'ora con il rischio di prenderti magari pure una denuncia dall'alunna/o se magari lo sgridi ? In aggiunta alla denuncia dei genitori ovviamente!

Chiaro! Il professore se ne fotte! Prende il suo stipendiuccio da morto di fame e lascia correre qualunque cosa in aula!

Questo atteggiamento era ciò che volevano. In sincrono esatto con il progetto iniziale.

Creare "nuovi uomini" disattati, privi di cultura e di rispetto delle regole.

L'ignoranza del popolo facilita il governo del principe!

La mancanza di rispetto delle regole nel popolo incrementa i consumi!

Patriots 24.08.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

gli studi di settore sono una cosa terribile...

rum pera, milan Commentatore certificato 23.08.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Il fatto che abbiano ragione a chiedere un rimborso dopo tutto questo tempo é inverosimile.
-Il fatto che ci sia un complotto coi sindacati é da paranoia.

Se ti può tornare utile, ti informo che per le vertenze lavorative, i sindacati prestano normalmente assistenza gratuita (salvo poi pattuire un compenso percentuale con l'avvocato in caso di vittoria giudiziale che comporti dei rimborsi).

Ne deduco che o sei gravemente disinformata, o mancano dei dettagli nella tua denuncia.

Obi Kenobi Commentatore certificato 23.08.12 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti, il tecnico, sta attuando la legge della giungla, la legge del più forte, con spietatezza del killer.

Qualche tempo fa su youtube ha spopolato un video dove un gruppo di bufali, erbivori, si sono coalizzati e lo hanno cacciato.

Questo è il M5S: http://www.youtube.com/watch?v=jtuUr5-QTqc

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Al momento io sono disoccupato e vivo grazie alla pensione di mio padre, bè sono fortunato a non lavorare in questo periodo, vivo molto modestamente ma almeno mangio bevo dormo e vado al cesso, ma è tanto tempo che non sorrido più. Chiaramente non è il massimo per uno che come me vorrebbe farsi una famiglia, ma ormai è andato tutto a puttane. Almeno però non mi devo suicidare come chi lavora. Una sola cosa non capisco, perchè la gente non si ribella, perchè non si sente che ne so un cranio di carabiniere fracassato o un politico anche minore preso a fucilate nel cervello. Ecco, queste sarebbero buone notizie e ricomincerei a sorridere.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 23.08.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Per pagare ti conviene fare una rapina, primo perché é un reato che a differenza delle tasse va in prescrizione e secondo se ti beccano hai l'indulto. In Italia conviene delinquere, allo stato interessa solo incassare, non gli frega come è dove prendi i soldi.

Pippo Pluto 23.08.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cari sindacati !!!! W i soldi piacciono proprio a tutti

Alessandro chiatti 23.08.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Stato cialtrone, debole con i forti e forte con i deboli

Alfonso Moretto 23.08.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei poter verificare la storia , 25 anni mi sembrano un po' troppi. Se la storia é vera é scandalosa visto che la prescrizione viene applicata sistematicamente per la maggior parte dei reati contro il patrimonio. Credo che solo l'omicidio non cada in prescrizione

Nestor Machno, Estero Commentatore certificato 23.08.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mandali a vanculooooooooooooooooooooooooooo

fabio segala 23.08.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusa non ci dovrebbe essere la prescrizione di 5 anni per i debiti verso lo Stato? sempre se l'amministrazione non ha provveduto a procrastinare tale termine con apposito avviso di messa in mora da rinnovare ogni 5 anni??

flavio l. Commentatore certificato 23.08.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Non si capisce, ma nel 1986 li avevi o no i titoli ed in caso affermativo: è così difficile dimostrarlo?

Raffaele C., Roma Commentatore certificato 23.08.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e che dire dei tanti uffici dell'amministrazione pubblica dove "ti indirizzano" all'agenzia, al caf o proprio al sindacato anche solo per il semplice inoltro di una domanda ordinaria.
mi è successo al rinnovo della patente quando il medico mi "consigliò" di inviare una richiesta di duplicato tramite una agenzia della città.
quando ho dovuto rinnovare un esame medico per mio figlio, invece, ci sono riuscito facilmente grazie al caf.
oggi un solerte impiegato del catasto, forse contrariato dal fatto che il modulo della domanda di voltura lo avevo compilato da solo, mi ha fatto fare il giro delle sette chiese prima di accettarlo (con annesso consiglio a rivolgersi alle agenzie i cui rappresentanti affollavano la sala di attesa).
con il 730 mi sono preso una "rivincita": l'ho inviato via web al mef. speriamo che non mi puniscano per aver osato tanto!

Gabriele Alfano 23.08.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori