Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Trattativa Stato/Mafia parte seconda


intercettati.jpg
"Il maggiore Antonio Coppola comandante del nucleo investigativo dei carabinieri, autore delle principali indagini che hanno portato all’azzeramento dei vertici di Cosa Nostra, dovrà lasciare Palermo, smetterla di occuparsi di mafia per essere probabilmente trasferito al Nucleo tutela patrimonio culturale di Roma. "Promozione sul campo". Il colonnello Paolo Piccinelli alla guida del Reparto Operativo. Il generale Teo Luzi. I colonnelli Giuseppe De Riggi e Pietro Salsano, che guidano i gruppi di militari a Palermo e Monreale. Tutti a contare i piccioni in P.zza San Marco. I vertici dell’Arma destineranno a quei delicati incarichi ufficiali con quasi nessuna esperienza in fatto di lotta alla mafia, ma piu' sensibili alle pressioni romane. Trattativa Stato/Mafia parte seconda." gennaro t., usa

22 Ago 2012, 18:30 | Scrivi | Commenti (87) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questo governo di falsitecnici è molto, ma molto più mafioso del precedente.
C'è poco da dire, bastano i fatti, secondo me Maroni almeno aveva i cosidetti e la malavita certamente non gli sta simpatica e soprattutto non lo ha nelle buste paga.

carla 27.08.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

aiutami

http://www.iovogliote.blogspot.it/2012/08/io-ho-bisogno-del-tuo-aiuto.html

raf 26.08.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento


La favolosa Islanda: Sarà mai possibile arrivare
ad una cosa del genere in Italia??
La speranza non è mai da tralasciare, io spero
sempre in un cambiamento radicale nel nostro
bel paese,sempre più rovinato dai mafiosi ndraghettisti,camorristi sacracorona ( non so per che cosa sia sacra)Spero tanto in una affermazione
del movimento cinque stelle.FORZA PARIS.Saludus.

luigi sanna, Bologna Commentatore certificato 25.08.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prevenirli PRIMA e far ritirare tutti i trasferimenti, decisi ed in fase di decisione prossima.
COME: PUBBLICARE, PUBBLICIZZARE E FAR GIRARE A LIVELLO M0NDIALE ORA E SUBITO I NOMI E COGNOMI DEI VERTICI DELL'ARMA CHE HAN FIRMATO E/O FIRMERANNO QUESTI TRASFERIMENTI.
MAI AUTODENUNCIA E' STATA PIU' CHIARA E LAMPANTE.
LA MAFIA E' ormai ben conosciuta nel mondo.CHIEDO:
sono solo i vertici dell'arma che hanno autonomamente preso questa decisione di fronte agli italiani ed al mondo intero? Se si, i LORO NOMI DEVONO ESSERE CONOSCIUTI a tutti, loro famiglie, amici, ecc. devono trarne le conseguenze e RITIRARE QUESTA ULTERIORE INFAMIA VERSO I VIVI ED I MORTI CHE SI SONO SEMPRE OPPOSTI IN NOME DELLA LEGALITA'E DIRITTI DI TUTTI. SE ALTRI PERSONAGGI HAN FATTO LORO PRESSIONE IN QUESTA DIREZIONE dovranno FINALMENTE subirne la vergogna e LE CONSEGUENZE UNA VOLTA PER TUTTE. si faccia subito, IN PARTICOLAR MODO IN TUTTI GLI INCONTRI PUBBLICI.
ANTONIETTA, MILANO

Antonietta Clema 25.08.12 21:28| 
 |
Rispondi al commento

la mafia in Italia sono le grandi ditte che pur di fare soldi passano sopra la salute di noi cittadini, comprano i politici di turno e ci fanno venire un cancro (vedi il mulino bianco).
Bisogna mettere più controlli e pene a chi gestisce i soldi dei contribuenti.

silviuccio a lamason 25.08.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Per capire le mafie,bisognerebbe sapere a chi appartengono i danee delle banche.Non guardare i semplici dirigenti di alto profilo,tipo il Geronzi,il Profumo e l'altro che fa il minestro,Loro sono gli esecutori di ordini che provengono dall'olimpo.Ma chi sta nell'Olimpo? Trovare i veri possessori delle azioni bancarie non penso che sia possibile,. Possiedono i maggiori giornali,TV,parlano di calcio tutti i di senza vergogna e scrivono che Grillo non raggiungerà quello che inizialmente si sperava.Spero che M5STELLE,abbia una sicura e folta rappresentanza di rappresentanti di lista.

salvatore ricciardini 24.08.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Aiutami

http://iovogliote.blogspot.it/2012/08/io-ho-bisogno-del-tuo-aiuto.html

raf 24.08.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ora ci prepariamo a dare l'ennesimo premio come senatore a vita al signor eugenio scalfaro (la repubblica delle banane), per quali meriti? non si sa ma si possono immaginare: aver coperto giornalisticamente le intercettazioni, quattro , di re giorgio...finanziamento pubblico alla stampa a iosa, vitalizio al senatore a vita, e poi vogliono le tasse...GABELLIERI, GABELLIERI...

aldo delli carri 24.08.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di finirla con questa becera storia delle trattative fra stato e mafia. E' tutta una sporca propaganda per infangare la mafia.Fabrizio Belloni

fabrizio belloni 24.08.12 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Che sta succedendo? Si sta smantellando la lotta contro le mafie!Monti deve intervenire il MInistro di Giustizia e i Partiti in generale perche' non si continui a confabulare contro il piu' grande male del nostro Paese. Mantenere il carcere 41bis per i mafiosi non hanno nessun diritto a cui appellare per tutto il male che hanno fatto e seguitano a fare all'Italia.Perche' stanno trasferendo in altre sedi quelli che hanno contribuito alla lotta alle mafie.Allora e' vero che c'e' un BUSILLIS fra Stato MARCIO e Mafia!

renato farina caracas 24.08.12 02:13| 
 |
Rispondi al commento

ma riusciremo ad eliminare tutte queste porcherie? se si come?

sergio arrigoni 23.08.12 21:51| 
 |
Rispondi al commento

leggere la biografia del sig. Napolitano Giorgio !

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, anche se pur condividendo la tua decisione di andare alle elezioni da solo, senza nessun alleato, mi permetto di consigliarti di rivedere tale posizione. Trova un punto d'incontro con Di Pietro, vedi se vi è possibile un'alleanza forte e chiara fra voi. Se ciò avvenisse, la possibilità di eliminare per sempre queste e le altre mummie sarebbe certa.

Manlio 23.08.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo in fretta alle elezioni e spazziamo via tutte queste cariatidi

Manlio 23.08.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

NON DIMENTICHIAMO CHE IL SEGRETO SUI POSSESSORI DEI TITOLI DI STATO HA SEMPRE FAVORITO CAMORRISTI E MAFIOSI, OGGI CHE GLI IMPRENDITORI NON DI PRODOTTI VERI, MA FINANZIARI STANNO STROZZANDO LO STATO A NOSTRO DISCAPITO, ABBIAMO UN GOVERRNO CHE FAVORISCE LE MAFIE E TRA QUESTE QUELLE SICILIANE.

MI MERAVIGLIA COME BERLUSCONI NON ABBIA MAI AVUTO ATTENTATI NELLA SUA ASCESA DA IMPRENDITORE EDILE A MILANO.....

QUESTO GOVERNO TECNICO E' NATO NON PER GLI ITALIANI, MA PER IMPEDIRE IL COMMISSARIAMENTO EUROPEO CHE AVREBBE INSERITO TASSE PIU EGUALI E PORTATO ALLA LUCE GLI IMBROGLI DEGLI IMBROGLIONI CHE CONTINUANO A RUBARCI ANCHE IL SANGUE

TERESA ACAMPORA 23.08.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nonostante i suoi 80 e più anni, il nostro presidente chiaramente non ha raggiunto la saggezza auspicata per una tale età...e funzione. Un uomo saggio avrebbe detto: "Ma sì, pubblicate la telefonata di Mancino!" anche se avesse promesso a Mancino interventi non propri alla sua carica...Gli italiani avrebbero perdonato l'attegiamento bonario verso un amico, le sue scuse le abrebbero accettate, pensate un po', persino a Clinton vennero perdonate menzogne, a meno che...ed è proprio questo "a meno che" che fa insospettire gli italiani onesti. Davanti a questo atteggiamento "capatosta" del presidente, ora si che si deve conoscere la verità!

Luigi Di Martino, vercelli Commentatore certificato 23.08.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

“La promozione sul campo”
Veramente assurdo questo trasferimento oppure fredda logica?
Possiamo stare tranquilli la lotta alla mafia verrà portata avanti da dei nuovi investigatori che si appoggeranno alle solite aziende che gli noleggeranno delle apparecchiature per le intercettazioni a caro prezzo. Aziende che poi, forti del potere economico e delle conoscenze acquisite, agiranno e si comporteranno come e peggio dei mafiosi e dei delinquenti a cui installano le microspie non pagando i fornitori, praticando la CONCORRENZA SLEALE, sottraendosi le apparecchiature e, con numerose società off-shore, evadendo le tasse e pagando tangenti. Poi riciclano il denaro con delle attività come Bonifiche Ambientali, vendita di microcamere ai privati, consulenze per la sicurezza privata, ecc.
Qualche nome? I.E.S. S.p.A. di Vittorio BOSONE, B.E.A. S.p.A. di Giancarlo BAROLO e Giorgio VALVASSORI, B.E.A. S.r.l. e GISS BEA Srl di Marco e Giancarlo BAROLO, RT Radio Trevisan SpA e RT Service di Francesco PALUMBO, Fontana Sicurezza S.r.l. di Marco Fontana, PEROTTI S.r.l. di Maurizio PEROTTI, ecc, ecc

Stefano Fontana 23.08.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

La mafia l'abbiamo in parlamento.

Giuseppe V. Commentatore certificato 23.08.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

titolo foto, parodia del film di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

" i due Mafiosi.."

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 23.08.12 16:25| 
 |
Rispondi al commento

"Gennaro t. scrive dagli Usa:
Trattativa Stato/Mafia parte seconda"
-------------------------------------

La trattativa stato-mafia e' come gli esami: non finiscono mai !

Scritta da Fabrizio, direttamente da mafiopoli.

fabrizio c. Commentatore certificato 23.08.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Non conoscevo le straodinarie doti di epuratore e insabbiatore senza vergogna del guaglione del colle. Merita la promozione a grado di guappo.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Salve non ho mai pensato ad un contatto sporadico, una tantum per così dire la collusione continua e proprio con questa gli interessi si sono potuti spostare in campi internazionali, ogni tanto viene data qualche botta al loro organigramma come per dire un goal ogni tanto o lo zuccherino ai cavalli FA BENE a entrambi le squadre, se per caso qualcuno tenta di approfondire viene spostato, ma nessuno si accorge che i sacrificati sono pelle vecchia del serpente in muta. La mafia,ndrangheta,sacra corona e quant'altri nomi vogliamo non sono finite si sono trasformate, questa volta con tanto di accordi. (il topo si è messo d'accordo con il gatto), poveri noi e quanti hanno dato la vita credendo di servire il BUONO.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 23.08.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Aiutami

http://iovogliote.blogspot.it/2012/08/io-ho-bisogno-del-tuo-aiuto.html

raf 23.08.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

questo è un paese corrotto e certificato. nell'ambasciata italiana di chisinau, rep. di moldova, fino a pochi giorni fà aveva un ufficio un pluripregiudicato, già arrestato in italia,che gestiva le pratiche dei visti. non si muoveva foglia senza il proprio consenso....anche il carabiniere era al suo servizio. il nome di costui??? don cesare lodeserto.

adolfo d., bari Commentatore certificato 23.08.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento

prima li trasferiscono a roma e poi caso mai , se danno fastidio anche da li, li fanno saltare in aria.........siamo in mano ad una gerontocrazia partitocratica di privilegiati , aristocratici parrucconi, professionisti della politca, parassiti della povera gente che non disdegnao di trattare con mafiosi, avventurieri, peripatetiche pur di sopravvivere a se stessi ed al lro mondo di merda, andato ormai a puttane

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 23.08.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

BASTA, AL VOTO.TUTTI I GIORNI CI FANNO PAGARE DI PIU TASSE,VECCHIE E NUOVE,BALZELLI VARI TIRATI FUORI DA CHISSA DOVE,BASTA, AL VOTO. LO STIPENDIO TANTO PRENDI TANTO RITORNI, BASTA.CHI SI SUICIDA PERCHE NON CE L'HA FA PIU, BASTA.AL VOTO,BANCHE, POLITICI,EVASORI,CORROTTI,ETC,ETC, INGRASSANO NOI MANGIAMO L'ERBA DEL PRATO, BASTA,AL VOTO.IL DEBITO VERO O PRESUNTO L'HANNO FATTO L'ORO, NOI DI QUEI SOLDI NON NE ABBIAMO MAI MANEGGIATO.BASTA, AL VOTO, MONTI A SETTEMBRE CHIEDE ALTRI SACRIFICI, NOI VOGLIAMO ANDARE AL VOTO.EL PUEBLO....RICORDATE? AL VOTO UNICA ALTERNATIVA CIVILE.GRILLO DAI VOCE, AL VOTO.

Rino Ceronte 23.08.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

non è la prima volta che succede,il promuovere per rimuovere è l'unica cosa che "fanno"per non farli fuori, o per togliere dimezzo gente che da' fastidio ai "soliti noti"veri mandanti di tutto,continuano imperterriti a fare tutto quello che vogliono.fino a quando ,finalmente qualcuno seguendo i flussi di danaro,trovera' i capi della "matassa".

carmelograncagnolo 23.08.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrivete anche i nomi e cognomi di chi firma e autorizza le pseudo promozioni, così anche i cittadini sapranno come rapportarsi con questi emeriti burocrati.

Rosario R., Genova Commentatore certificato 23.08.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo carissimo, tu, Casaleggio noi tutti o chi ti pare dovete/dobbiamo trovare modi per informare chi pensa che l'unica fonte possibile siano i canali di sempre, manipolatori, spacciatori e contraffattori di opinione pubblica fake doc. Ho tanta paura, che su queste pagine per quanto numerosi siamo sempre i soliti noti. Esorcizziamo questa possibilità, condividiamo, esportiamo, facciamo di tutto perchè l'informazione venga attinta altrove. E quei poveri nonni che se la tv si guasta si disperano? Come faremo a raggiungerli? E con tutti i fan di xfactor, isole di merdosi, grandi fardelli e derivati? Come faremo con loro? Ma soprattutto: in campagna elettorale come faremo? Boh, al riguardo non so se sperare più in te o in Casaleggio. Grazie per quello che fai e per dare voce anche a noi.

marco c., Roma Commentatore certificato 23.08.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come è successo ad una comunità montana in campania , quest'inverno. Pur dotata di mezzi spalaneve, ha lasciato i dipendenti a contare i fiocchi di neve,

giuseppe ce 23.08.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Io penso sia giusto che le persone non restino troppo a lungo in uno stesso incarico. Aria ed energie nuove, la rotazione evita la corruzione.
Pero' servo che i cittadinimvigilino perche' il cambiamento non sia peggiorativo. 50 anni di prima repubblica....cambiamento non vigilato ed ecco dove siamo oggi

Lucab 23.08.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

...i nostrani giornalai hanno caldo, SUDANO....

...invece, Non è bastato il caldo agostano né il periodo di ferie per scoraggiare i giornalisti stranieri che, ieri pomeriggio, hanno riempito la saletta della Stampa estera di via dell’Umiltà, a Roma, per assistere alla conferenza stampa del Fatto Quotidiano. Il Telegraph, France 24, l’Observer. Colleghi danesi, tedeschi, persino Josephine McKenna, giornalista australiana, tutti incuriositi “dall’oscuro partito formato dal Fatto, Idv e Grillo che – accusano alcuni – vuole rovesciare il governo e forse addirittura far dimettere il capo dello Stato”. “La realtà – sorride il direttore del Fatto Antonio Padellaro, mentre annuncia che le firme raccolte a sostegno dei magistrati sfiorano quota 130 mila – è molto meno suggestiva di così: stiamo solo facendo il nostro mestiere”.....

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/23/trattativa-padellaro-nessun-complotto-del-fatto/331740/

anib roma Commentatore certificato 23.08.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

mentre i forminchioni e gli errani rimangono al loro posto lustri dopo lustri.
Questa è l'Italia.
Sul baratro siamo già in caduta, ma non abbiamo ancora toccato il fondo.........

Paolo r., Padova Commentatore certificato 23.08.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento


e`proprio uno scempio ! io vivo all estero da 20 anni proprio perche in ìtalia mi hanno trattato da schiaco anziche`utilizzare le mie risorse e migliorarmi e migliorare qualcosa li ! mi orde tantissimo tutta questa situazione di stato mafia , reale , che tutti conoscono perche1`io ne ho sempre sentito parlare !! Poveri Italiani , ma non avete un po di sangue che vi scorre nelle vene, la vergogna del mondo !!!! Credetemi , io ascolto 4 tg internazionali ogni giorno , lìtalia e`governata da criminali , che tutti sanno e nessuno fa niente! ma come fate ? Grillo ha ragione , ci dovete mettere un po`del vostro , invece di aspettare li per una comparsa in passerella o un lavoretto di favore a leccare il culo a qualcuno ! ma le avete le palle? e leggete le cose interessanti e non le cazzate dei tg e dei giornaletti! Grande Grillo, la gente che ti segue e`gente importante , meno male che sono in tanti e sono destinati ad aumentare ! io ci sono e quando ci sara`bisogno , arrivo ! ciao da Dubai!

corrado 23.08.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Io parto da una semplice considerazione, se in queste intercettazioni non ci fosse nulla di compromettente, perchè tutto questo casino?
Allora?

Pietro M., Palermo Commentatore certificato 23.08.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento

E' UNA PARTITA PERSA!, L'UNICA SOLUZIONE E' ANDARE VIA DA QUEST'ITALIA, SI VEDE GIA DAL COMPORTAMENTO DEI CITTADINI ITALIANI CHE NON HANNO VOGLIA DI COMBATTERE E DI CAMBIARE QUESTO SCHIFO!..

MARIO MONTI 23.08.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento

La polmafia che cerca di salvarsi.....

Federico Baldini 23.08.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Posso capire l'amarezza dei cittadini per questi avvicendamenti ma giova precisare per la conoscenza obiettiva dei fatti che questi rappresentano la normalità per gli Ufficiali dell'Arma. Non dipende da questo ministro o da un altro ma da una legge dello Stato Italiano che disciplina i trasferimenti degli Ufficiali e più in generale del personale dell'Arma. Tra l'altro sono gli stessi Ufficiali che desiderano essere trasferiti e vengono all'uopo interpellati. Poi si potrebbe argomentare che gli stessi quando giunsero ai loro attuali reparti erano Ufficiali con scarsa esperienza. Nell'Arma parlo per chi non la conosce bene esiste l'organizzazione territoriale composta da bravi Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri che con mansioni e compiti diversi è come una macchina che non si ferma mai. Gli individui contano ma è l'Arma ed i suoi principi e regolamenti che conta più di ogni singolo componente. Un ultima considerazione chi l'ha detto che gli Ufficiali che prenderanno il posto di quelli indicati si comporteranno diversamente dagli stessi? Discorso a parte bisognerebbe fare per quelli che pensano solo ad imboscarsi ed a fare tranquillamente i ca..voli loro.

Giorgio Tavella, IMPERIA Commentatore certificato 23.08.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"la Mafia" parte 2.

Antonio Di Bacco 23.08.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

....signor Gennaro in questo blog non e' carino usare i termini squallidi della lega nord, non sono "pressioni romane" ma pressioni di governo....
M.S.

MARCO STACCHIOTTI 23.08.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

se nelle telefonate tra Mancino e il capo dello stato ci fossero le prove lampanti ed incontrovertibili di trattative con la mafia i magistrati potrebbero d'ufficio incolpare Napolitano di alto tradimento dello stato. ccosì non è , evidentemente, e quindi è al solito una questione italiana di lana caprina.

cimbro mancino Commentatore certificato 23.08.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho fatto un post che credo sia molto pertinente ed opportuno riproporre anche in questo contesto:

Io penso che ci sia stata una trattativa ininterrotta dallo sbarco degli americani in Sicilia ai tempi nostri. Altro che dal 92 al 93. Forse è cambiato qualche interlocutore nel tempo, forse è cambiato il tiro, ma la sostanza rimane. Come chiamereste allora la collaborazione accertata e documentata tra Andreotti e la mafia per tramite di Lima? Fatto accertato e caduto in prescrizione, per inciso. Ora si fa un gran parlare delle stragi del 92-93. Mah, io non ho idea di quanti morti ammazzati abbia fatto la mafia in sicilia, ma penso qualcosina in più di quelli di tutte le stragi del 92-93 messi insieme. Comunque sia, da qualche parte si dovrà pur cominciare no? E speriamo che non si debba arrivare alla decima repubblica per scoprire la verità e punire quegli ominicchi che hanno vissuto una vita di compromessi e di agio sulle spalle di popoli e loro generazioni.

Rosario Contarino 23.08.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento

I governanti della nazione Italica, sono strettamente coinvolti nell'illegalità di qualsiasi titolo, o sia mafiasa, o lobbystica, o di corruzzione, o di favoreggiamento. Nessun politico nella nostra amata Italia lavora per il bene del paese. Quindi in primis, in qualsiasi argomento, teniamo conto che questa attuale classe politica andrebbe "fucilata" per alto tradimento della carta costituzionale, siamo arrivati alla dittatura di un potere che si è elevato al di sopra delle comuni regole che governano la nostra società.

massimo r., napoli Commentatore certificato 23.08.12 05:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io più che di trattativa Stato/Mafia, inizierei a chiamare le cose con il loro vero nome, ovvero inizierei a parlare in questo caso di trattativa Mafia di Governo/Mafia di manovalanza. Mettiamo in chiaro le cose, lo Stato siamo noi tutti.

Francesco Di Vico, vertulazzo@live.it Commentatore certificato 23.08.12 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siamo ancora qui a perder tempo a discutere su stato e mafia come fossero 2 realtà antagoniste? Prepariamo una 10 cento ghigliottine e cominciamo a istituire un corso semestrale con diploma per boia che sono molte le teste che dovranno essere tranciate.

Lapo Kaliss 23.08.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

La meritocrazia non vale niente in Italia. Solamente chi è colluso con la mafia o appartenente alla P2, fa carriera politica. Un esempio tra tutti: Schifani, l'ex avvocato di alcuni mafiosi veri, è diventato presidente del Senato grazie ai suoi amici dell'Utri (altro mafioso) e Berlusconi (Vittorio Mangano vi dice qualcosa?). Chi, invece fa bene il suo lavoro per stanare i mafiosi e scoprire l'intrecci fra politica e mafia, viene trasferito altrove, così non nuoce ai gruppi di potere politico-massoni-mafiosi che regnano da decenni. Io non vedo l'ora delle prossime elezione per far crollare questo sistema mafioso-gerontocratico che ha distrutto economicamente una delle più belle nazioni europee.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 23.08.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Tutto ciò mi fa pensare a un'altra trattativa odierna.

roberto ma 23.08.12 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Il centrodestra in Sicilia si è ricompattato, dietro lo storaciano Musumeci, mentre al rinato centrodisastro di Casini, Bersani e Vendola rimane il ruolo di utile stampella della mafia, come era in senato la Finocchiaro per l'avvocaticchio della mafia Schifoso Schifani.
Peccato che aldiqua dello stretto i voti siano in caduta libera, e che la vecchia stampella della lega ndraghetista del vero leader Belsito, a cui Bossi diceva sissignore, sia scomparsa.
E poi ormai i soldi per pagare le clientele non ci sono più, e gli amici degli amici messi nei posti giusti dal vero gestore del paese Dell'Utri, Napolitano al Quirinale, Monti a Palazzo Chigi e Draghi alla BCE ormai sono smascherati ed impotenti.
Possono riprendere il controllo dell'isola, ma con l'Italia in bancarotta ed i contribuenti tedeschi che non vogliono l'unificazione dei debiti pubblici per i maneggioni di Cosa Nostra ormai i tempi belli sono terminati.

mario genovesi, Roma Commentatore certificato 22.08.12 23:59| 
 |
Rispondi al commento

anche questa è mafia.... vai in ufficio pubblico e ti mandano da un piano all'altro da una stanza ad un'altra senza farti parlare con la persona che si occupa di quel problema, ma se ci vai a nome di un amico loro, in 5 minuti hai risolto il problema!Caro grillo io vivo a palermo volevo far brevettare un oggeto che ho migliorato nell'uso, ma sono mesi che non riesco a parlare con qualcuno che possa garantirmi di non farmi raggirare dal solito impiegatuccio furbetto, mi danno tutti dei consigli diversi o degli indirizzi generalizzati, però sono curiosi di sapere di cosa si tratti. puoi aiutarmi e come me tanti che si trovano nella mia situazione? grazie

ciro d., palermo Commentatore certificato 22.08.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho solo una cosa da dire: mi sembra assurdo che da questa "legislatura", non si riesca a sentire la minima cosa utile per noi cittadini, fanno solo schifezze, neanche il demone più nero che ci sia, sarebbe in grado di fare tanti danni ai propri dannati!

giovanni pispisa 22.08.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento

RISPARMIATEMI LA FOTOGRAFIA DEL POST.
Ho appena cenato e dopo aver visto questa foto sto per vomitare.
In questo momento non c'è un'immagine più rappresentativa di questa per descrivere l'Italia e il suo degrado.
Il Duce ha sbagliato ma ha anche pagato, e questi?

Elia Porto 22.08.12 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho vergogna di far parte di questa nazione corrotta dai nostri governanti e non solo.
Ho vissuto per 45 anni in SVIZZERA stavo benissimo
ora sono anziano e non ho altra scelta che di restare in questo marciume di paese.

walter p. Commentatore certificato 22.08.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno in Italia puo' fare qualcosa di buono, perché per lo stato vale la legge "se qualcosa e' buono allora fa male" come la Nutella....peccato che qui non si tratta di farsi venire i brufoli, qui si parla di uno che stava per schiacciare un'associazione criminale,a essendo questa associazione criminale , la socia maggioritaria dell'azienda ITALIA, allora via, raus!!
Noi siamo nella stessa sostanza del colore della Nutella, peccato che quella dive siamo immersi fino al collo, puzzi fogna e non ti fa partecipare alla raccolta punti " vinci campione".
Un sentito VAFFANCULO allo stato.
ITALIANIIIIIIIO!

Alessandro Cargnoni Commentatore certificato 22.08.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Le persone elencate di sopra,possono già scegliersi la bara?
Molto probabilmente sarà attacco di cuore.. chissà perché ho questa sensazione!!
Telemortuaria,siamo spiacenti di comunicarle,che il cliente da lei trasferito e deceduto in circostanze misteriose..
avete notato che molta della gente della scena politica,criminale,ed economica,e morta a causa di infarto?
cosa sarà mai questa stranezza?
però pensandoci.. mi viene in mente,il famoso raggio della morte,si diceva che uccide tramite la nota di risonanza del cuore di ognuno,che ognuno ne ha una propria,in base alle dimensioni,ecc..
e non lascia segni sul corpo,appare sempre come infarto.. chissà magari e fantascienza,però gli ultimi morti.. parlo di quei due magistrati spediti in africa,di cui si parlava sul blog qualche tempo fa.. non rammento il nome,però mi pare di avere letto un post,che parlava della loro avvenuta morte per infarto,e poi del fratello del attentatore di brindisi,anche lui morto in circostanze misteriose poco tempo fa,almeno questo e quello che trapela dai t.g. poi bò! sta di fatto che tutto questo avviene sempre perché qualcuno mangia meno e si lamenta!! GIA'!
e dura ma e così.. tutto a causa di chi sperpera i nostri soldi,in puttane e case in centro,e case in centro per puttane.. che schifo!!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 22.08.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/10/mannino-fuorionda-sulla-trattativa-hanno-capito-tutto-stavolta-fottono/196466/

anib roma Commentatore certificato 22.08.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Certe notizie, in altri tempi, avrebbero conquistato le prime pagine di parecchi giornali.

Chissà perché non avviene...

Mele C., Roma Commentatore certificato 22.08.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANDO LO CAPITE CHE LA MAFIA STA AL POTERE NON VI RENDETE CONTO CHE OGNI AUTORITA' CHE VUOLE FARE RISPETTARE LA LEGGE VIENE SUBITO PROMOSSO E TRASFERITO PER FAVORIRE O EVITARE LA SCOPERTA DELLA COLLUSIONE , LA VERA MAFIA NON FA PAURA ANZI FA DEL BENE AI BISOGNOSI ,SONO I COLLETTI BIANCHI CHE CI HANNO DISTRUTTI E CONTINUERANNO A FARLO . SPERIAMO CHE QUALCHE GENERALE TRASFERITO O RIMOSSO DA QUALCHE INCARICO SPECIALE DICA BASTA DA OGGI COMANDO IO SOLO COSI' SI PUO' SALVARE L'ITALIA ALTRIMENTI SIAMO FOTTUTI E . R .

ermondo ricciardelli 22.08.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò mi inorridisce, come del resto Napolitano e la sua cricca....la mia speranza è che avvenga un bel colpo di stato di quelli seri e che tutti quanti, ma proprio tutti vengano esposti nelle piazze a testa in giù....!!!! Ci arriveremo....manca poco...!!!!

Roberto Martinelli 22.08.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è la prima volta che i governi si conportano in questo modo,sia larma e i giudici che danno fastidio alla mafia o ai politici,vengono trasferiti, alcuni con premio,altri danno fastidio e allora si allontanano. Questo la dice lunga che governo abbiamo: Mafiosi,massoni, corruttori,andrangheta, questi signori fanno le leggi,e distuggono l'intero paese. Pensateci fra qualche mese si vota,per mandare a casa questi esseri:Berlusconi,Casini,Bersani,Alfano,fini,Ventola,veltroni,cicchitto,gasbarri,Napoletano,tutti esseri che non meritano la nostra attenzione,e una volta per sempre mandiamoli a fanculo,a casa.

Sergio Di Pietro 22.08.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

ma non potrebbero mettere direttamente toto riina a capo dell'antimafia?almeno la smetterebbero coquesta farsa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 22.08.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Questi signori, non votati da nessuno, vogliono incentivarla la mafia non distruggerla: poveri noi!
E' meglio andare subito a votare e mandarli a casa.

antonio lisi 22.08.12 19:53| 
 |
Rispondi al commento

CHE SCHIFO ! E ADESSO ?

Giampaolo Nessuno 22.08.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Questa foto mi ricorda due anziani che ce lo mettono nel culo senza viagra, in una mano la costituzione e nell'altra un santino così la penetrazione ci duole ancor di più!!!!!!!

guido serafini 22.08.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

piu che seconda parte della trattativa a me sembra un vero e proprio golpe!!

Massimo Romani 22.08.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi interessa solo l'economia. Ma....per quanto riguarda il sud italia, non penso che esista una differenza tra Stato e Mafia. E...se dovesse esistere....penso che comunque, sia meglio la Mafia dello Stato. Se guardiamo gli alberi dai frutti che producono......i politici del sud italia - e comunque anche quelli del nord - hanno sempre solo continuato a fare danni infiniti......sperperi, malespese, privilegi, nepotismi, corruzioni........italietta ...senza futuro.

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 22.08.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gradirei un commento sull'immigrazione CLANDESTINA,sono un emigrante Italiano tornato(da molto tempo a casa),lo stò chiedendo da anni sia a sinistra che a destra ma tutti dicono bohh ;1° quanto ci costano,2° perchè accetarli passivamente,3°in quale paese del mondo sono "buoni e bravi" come noi,con chi non è in regola con le direttive governative nazionali e dell'ONU,4° a chi servono se non abbiamo niente da dare nemmeno ai nostri FRATELLI ITALIANI?Grazie
sono un vostro simpatizante e avrete il nostro voto(circa 46 voti).

Pietro Loghi 22.08.12 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare che la mafia e la camorra hanno consentito al piduista Garibaldi di muoversi sul territorio italiano; quindi la trattativa Mafia-Stato esiste da più di cent'anni e lo Stato Italiano riconoscerà e rispetterà sempre queste associazioni mafiose, perchè hanno consentito al nostro unificatore di fare il suo lavoro senza problemi.

ivan malatesta 22.08.12 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre all'azzeramento dei vertici dell'Arma dei Carabinieri, e' in programma, nell'imminente autunno, quello dei Magistrati di Palermo. Tutti colpevoli d'aver svolto piu' che egregiamente il proprio lavoro. I Lanzichenecchi, quell'orda di barbari mercenari calata dall'alto - che ci portarono pure la peste - menano fendenti a dritta e a manca, il capo alla testa dell'orda, senza guardare chi e cosa colpiscono. Sono barbari, e mi scuso con l'originale, perche' distruggono e depredano sicuri di non essere perseguiti. Adesso, tutta la compagine governativa, sostenuta da un gregge belante, si e' incattivita ancora piu' di prima. Gli Italiani, prima raggirati, poi umiliati , quindi impoveriti, adesso vengono disprezzati con queste ultime bravate(da bravi come quelli di don Rodrigo). Ma quale denuncia alla Procura, il migliore e i suoi accoliti vanno fermati in tempo, altrimenti saranno guai peggiori. Facciamoci venire qualche buona idea che blocchi, in attesa che vadano via a scadenza mandato, questo manipolo di impuniti. E' tutto cosi' assurdo: vedersi aggrediti da chi dovrebbe difenderti.

Salvatore Giannasso 22.08.12 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo paese in mano alla mafia più che in passato, un incubo.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 22.08.12 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me le varie associazioni mafiose presenti in Italia ,potranno essere sconfitte, solo dopo aver sconfitto l'attuale palazzo dei poteri.


Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 22.08.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo a tutti questo articolo, vorrei che Beppe ne parlasse, quello che ha fatto il presidente dell'Ecuador per il bene del suo paese, e che spiega il comportamento attuale di Assange, dovrebbe essere un modello da imitare anche per noi :http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2012/08/lattacco-alla-repubblica-del-ecuador.html

alice kappa Commentatore certificato 22.08.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori