Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Democrazia va cercando, ch'è sì cara


la_voce_della_democrazia.jpg

Ci sono una, cento, mille democrazie. C'è quella "tradizionale" alla Martin Schultz che non si discute e non si cambia. C'è la democrazia dei "nominati" da pochi segretari di partito in Parlamento, sottratto democraticamente alla volontà popolare. C'è la democrazia scolpita nel nome del partito, affinché non ci siano dubbi sulla sua democraticità interna e esterna e tangenziale, come ad esempio per il Partito DEMOCRATICO. Il più grande partito (in termini soltanto numerici, intendiamoci) mai esistito in Italia, è stata la DEMOCRAZIA cristiana di cui è erede la cuffariana Unione dei DEMOCRATICI Cristiani e di Centro che usa la parola democrazia per depistare. Insomma, la parola democrazia è come il sale, meglio metterne un po' nelle pietanze, se poi il cibo è disgustoso, allora bisogna abbondare per nascondere il sapore. Quel sapore di marcio, di presa per i fondelli di chi, mentre afferma una cosa, fa esattamente il contrario. In Italia la volontà popolare è negata dai partiti. Persino i risultati dei referendum, come quelli per l'abolizione dei finanziamenti pubblici e del nucleare, sono stati ignorati. La proposta di legge popolare "Parlamento Pulito" per un massimo di due mandati, l'elezione diretta del candidato senza condanne giace negli scantinati del Senato da cinque anni.Questa è democrazia?
Va detto però che il problema della democrazia partecipata, diretta, quella senza aggettivi, è stato finalmente affrontato dai partiti e dai giornalisti democratici. Meglio tardi che mai. Il primo (e unico) imputato è il MoVimento 5 Stelle accusato da settimane di mancanza di democrazia (e per qualcuno anche di fascismo). In effetti il M5S è sovversivo, vuole introdurre il referendum propositivo senza quorum, l'elezione diretta del candidato, l'obbligatorietà della discussione delle leggi popolari con voto palese in Parlamento, la conferma referendaria, inserita in Costituzione, di ogni cambiamento della legge elettorale , l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti.
Si dirà che questo è tutto fumo negli occhi per evitare di parlare di mancanza di "democrazia interna". Parliamone. Le liste dei candidati regionali e comunali sono definite in autonomia sul territorio, il programma è deciso da loro, il voto in consiglio è dato sempre in piena libertà. I sopracciò della democrazia, i giornalisti grandi firme giustamente rilevano che si può e si deve fare meglio. Gridano al centralismo democratico che conoscono tanto béééééne. E la piattaforma, i candidati, le politiche .... ? C'è un deficit di democrazia, un principio evidente di ducismo, un accentramento intollerabile. Il M5S non può sottrarsi al confronto!
Per le prossime elezioni politiche i candidati del M5S saranno scelti on line e il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in Rete. In modo trasparente. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere.

Ps. Il 22 settembre ci sarà un incontro pubblico a Parma a cui parteciperò. Avrà inizio alle 14 e terminerà alle 18 in piazza della Pace. Il tema di cui si tratterà è "Dies Iren - La fine degli inceneritori".

Critica della democrazia occidentale di David Graeber

Nuovi movimenti, crisi dello stato, democrazia diretta

lasettimanabanner.jpg

16 Set 2012, 14:14 | Scrivi | Commenti (943) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Il PD-menoelle propaganda una NUOVA democrazia proponendo le votazioni dei parlamentari (a maggioranza comunque scelti dal politik bureau). Come definire i pedestri tentativi e i mezzucci di questa infima classe politica che tenta in tutti i modi di rivestire di nuovo l'obsoleto? Ci viene in aiuto il dizionario:
Gattopardismo s. m. (o gattopardite s. f.).
Nel linguaggio letter. e giornalistico, l’atteggiamento
(tradizionalmente definito come trasformismo) proprio di chi,
avendo fatto parte del ceto dominante o agiato in un precedente regime, si adatta a un nuova situazione politica, sociale o economica, simulando d’esserne promotore o fautore,
per poter conservare il proprio potere e i privilegi della propria classe. Il termine, così come la concezione e la prassi che con esso vengono espresse, è fondato sull’affermazione paradossale che «tutto deve cambiare perché tutto resti come prima».

enzo noseda, COMO Commentatore certificato 03.01.13 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema democratico è un sistema difettoso. Le elezioni politiche sarebbe utili solo se portassero al governo il migliore, in tal modo tutta la nazione migliorerebbe, come diceva Machiavelli con 'Il Principe'. Chi governa dovrebbe essere per esempio il primo a rispettare le leggi, poiché verrà imitato, mentre invece constatiamo che in un sistema democratico come il nostro questo non avviene.

Anche il nostro sistema politico avvantaggia in realtà i più ricchi o gli eredi di altre forme di potere. Le caste sociali non sono disponibili a rimettere in discussione i propri privilegi e cominciare dallo stesso livello di tutti gli altri, e i partiti ne sono la rappresentanza. Far governare un politico solo perchè rappresenta la maggioranza non porta al governo la gente migliore; la maggioranza della gente non è sempre migliore delle minoranze, anzi, i geni sono rari ed inascoltati.
I Parlamenti raccolgono tutti i partiti e i diversi punti di vista, ma in tal modo, qualsiasi cosa un governo possa proporre e progettare, non accontenterà mai tutti, e l'unico partito che governerà diventa quello che può corrompere chi non è daccordo. La selezione sociale operata con le elezioni politiche, dovrebbe condizionata da un severo esame da parte di un Organo dello Stato che valuti l'intelligenza dei candidati.

Io penso che il modo migliore per governare una nazione sia quello di dividerne il territorio in modo da creare una regione governata da un regime comunista, in cui la proprietà delle imprese e delle case appartiene allo Stato, perchè se a qualcuno non piace il regime politico lì vigente, non possedendo beni immobili stabili, se ne può andare altrove senza perdere niente. Ognuno potrebbe abitare dove governa il partito che preferisce e che ha votato, senza che il voto rimanga segreto.

Antonio Vecchio 09.11.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe più che giusto mettere in Galera i Malfattori, i Politici Corrotti e i corruttori. Però le carceri sono piene e i carcerati ci costano.
Allora bisognerebbe inventarsi qualcos'altro per far patire, a tutti quelli che si sono macchiati di questi crimini, una vita da inferno, altro che carceri. Togliamogli tutti i beni accumulati e magari già passati a parenti. Togliamogli il Passaporto, il diritto al voto e il diritto alla Assistenza sanitaria nazionale. Che vivano pure di stenti o aiuti di amici. Sicuramente la lezione potrà dare buoni risultati anche per il futuro.

giorgio cecchini 05.11.12 17:30| 
 |
Rispondi al commento

per mancanza di spazio rimastomi a disposizione ho dovuto interrompere il mio post dicirca due ore fa. ci tenevo aggiungere che per cambiare lo stato delle cose in italia c'è bisogno di persone rette e leali oltrecchè impegnarsi nel proprio territorio. la sola iscrizione non basta a cambiare anche se poi votiamo la lista localema occorre l'mpegno alla fedeltà, alla reciproca fiducia, specie tra i militanti, coscienza di quello che siamo e lealtà. mi permetto dire queste cose specie perchè, pur nella mia poca esperienza, ho incontrato persone scettiche che si chiedono se è tutto oro "quello che luccica". in quanto poi alla scelta dei candidati e alla rigidità sulle selezioni delle prsone da mettere in lista non è solo per non mettere persone poco pulite o compromesse ma anche perchè il M5S non sia culla dei vari scilipoti o che si vendono al miglior offerene per questo la polemica che ancora si trascina sulla esclusione a Parma di tavolazzi o il "pentimento" di ieri sera di favia durante la trasmissione di formigli.adesso penso di avere vuotato il sacco e richiamare tutti alla unità e allosservanza del non-statuto. veranno i tempi per migliorare l'informazione e la divulgazione delle notizie sempre frutto di discussioni interne e di autodisciplina diversamente sarà difficile convincere i cittadini a capire che il M5S è diverso ed è serio mantenendo le proesse. salutoni a tutti francesco sacco

francesco sacco 05.10.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

CAPITALE AZIENDA FINANZIARIA PRESTITO
Abbiamo tutti bisogno di fondi a volte molto urgente, anche se abbiamo trovato un bel
stipendio o facendo molto bene nel mondo degli affari, perché alcune spese impreviste, come ad esempio

=== casa bollette,
=== matrimonio,
=== malattia o
=== spese di riparazione auto se ne escono così,

Se si verifica un duro colpo di sfortuna, non perdere la speranza
FINANZIARIA PRESTITO AZIENDA CAPITALE sono qui per aiutarvi.

Finanziamenti disponibili
1. Prestiti Personali
2. business Prestiti
3. Combinazione Prestito
4. Casa Prestito
5. Studente prestito e.t.c

CARATTERISTICHE SPECIALI
Disponibilità === di prestiti fino a $ 1.000.000,00
=== No Garante, n Collateral richiesta
=== Opzioni di rimborso flessibili con possesso-fino a 60 mesi
=== Processo di applicazione Hassle free
=== Documentazione Facile
=== Elaborazione rapida e dell'esborso

PRESTITO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
=== Tuo nome ...................
=== Vostro paese ................
=== Vostra occupazione .............
STATO CIVILE === .........
=== Home / numero dell'ufficio ................
REDDITO MENSILE === ..............
=== Home / INDIRIZZO ufficio .....................
SCOPO DEL PRESTITO === .............
=== Richiesta di prestito ................

Nota: si riceverà i nostri termini e condizioni del prestito aziendali
attraverso la posta.

Opzione di pagamento
Pagamento tramite banca per il bonifico bancario
Pagamento con Western Union / Money Gram

Se siete interessati ad ottenere prestiti da società finanziaria PRESTITO CAPITALE
gentilmente tornare a noi tramite questo indirizzo e-mail qui sotto ---
(financialcapitalloancompany@gmail.com) ed essere sicuri di prestito in 48 ore


GRAZIE
GEORGE ALISON
Indirizzo: 52 Euston Road London NW1 2DB

GEORGE ALISON 27.09.12 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, confermo la mia assoluta partecipazione alle prossime elezioni 2013, sono pronto è convinto al 100%.

Domenico C., Torino Commentatore certificato 24.09.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei candidarmi alle politiche 2013, sono pronto è sapiente del lavoro da fare.

Domenico Colacino 24.09.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

beppe spiegami una cosa come è possible che negli ospedali pubblici direttori e quindi primari vengano scelti discezionalmente da politici o commisisoni politiche locali e non dal gota del gota della scienza e tramite concorso pubblico nazionale? perchè chi ha problemii di carie o di denti non può ricevere assistenza nel pubblico? perche nessuno in Campania si fa le analisi del sangue negli ospedali? perchè esistono le convenzini solo nella sanità? perche beneficiare solo loro e non i salumeiri???perchè schiere di medici partecipano ogni alle convention dei politici ? perchè il medico pubblico può fare slealmente concorrenza nel privato? perchè i medici che potrebbero ricattare i loro pazienti possono candidarsi in politica o appoggiare politici di turno in cambio di convenzioni o primariati???

Mariano Fenizia, Napoli Commentatore certificato 20.09.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

SOSTENIAMO IL MOVIMENTO 5 STELLE PERCHE' OGGI RAPPRESENTA L'UNICA POSSIBILITA' DEMOCRATICA DI CAMBIARE L'ANDAZZO POLITICO ECONOMICO DEL NOSTRO PAESE .

FRANCESCO COSTANTINO 20.09.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

ARGOMENTO PRESENTATO NEL FORUM DEL MOVIMENTO 5 STELLE DI BEPPE GRILLO

Protezione civile o VIGILI DEL FUOCO?
postato da franco perugini il 19/09/2012

Che la Protezione civile esista in questo paese può anche starci,ma non così,non organizzata come lo è adesso,con tutti i soldi pubblici finanziati e tutti ricordiamo lo scandalo con l'allora capo della P.C. Bertolaso. Quello che voglio dire è che negli ultimi 20 anni dai vari governi si è preferito dare la competenza nella difesa del territorio nazionale riguardo calamità naturali,unicamente alla Protezione Civile e trascurato anche non finanziando il Corpo Naz. dei Vigili del fuoco,dove per competenza e professionalità sono i primi nel mondo,sia nel soccorso che nella prevensione,i Vigili del Fuoco sono stati sempre punta di diamante riguardo il soccorso urgente ai cittadini,esistevano colonne mobili dislocate in vari punti della penisola dove immediatamente con il minimo tempo intervenivano sul posto dell'accaduto assistendo la popolazione colpita. Ma i governi hanno preferito finanziare la P.C. e quindi non esistendo più le colonne mobili dei Vigil del fuoco,non aumentando il personale,non potenziando i mezzi dei Vigili del fuoco ecc. viene a mancare oggi ai cittadini Italiani che gli viene sempre chiesto di pagare più tasse,un importante istituzione come quella dei Vigili del Fuoco. Quindi vorrei che il Movimento 5 Stelle si impegnasse in questo importante argomento per quanto riguarda la rimolarizazzione e la riorganizazzione del Corpo Naz. dei Vigili del Fuoco,importante per tutte le città e paesi d'ITALIA.

franco p. Commentatore certificato 19.09.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Un breve spunto di discussione. Riguarda il paradosso intrinseco (e forse inevitabile) di un movimento che aspira a forme di democrazia diretta, liquida, di rete, ma che per praticarla deve essere coordinato e diretto da una o due sole figure ispiratrici. Non è un giudizio di merito ma solo una constatazione, forse non si può fare altrimenti.

Ulrico S.

Ulrico Sommer 19.09.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Servono molti litri di acqua e chilogrammi di mangime, per produrre un chilo di carne. Se quei cereali coltivati anziché sprecati per produrre mangime fossero destinati all’uomo, tutti gli
abitanti del pianeta (Italia compresa!)avrebbero da mangiare e si risolverebbe la questione “fame”, fame anche di vera democrazia diretta, partecipativa e propositiva. Non ci rendiamo conto che con queste finte democrazie indirette, siamo tutti schiavi per produrre sempre mangime solo per produrre la carne regalata a quei pochi che vivendo tra noi si arricchiscono? Quale Democrazia volete? Stiamo attenti non alimentiamo quei pochi! per non schiavizzare anche i nostri figli! Purtroppo il primo grande concorrente di ciascuno di noi è la propria presunzione che, alimenta la nostra paura e ignoranza(del potere che ci gestisce) che, alimenta il marketing della disinformazione che alimenta chi mangia sempre carne! Tutti noi abbiamo la presunzione di stare dall'altra parte, di mangiare "la carne". Produciamo con umiltà solo i cereali per tutti noi insieme e saremo tutti veramente liberi!

pino 19.09.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Mah?! Favia aveva chiesto proprio questo, e lo avete coperto di insulti. Se aveva torto allora il problema non esisteva e di che parlate allora??? io volevo votare m5s ma sono perplesso da questa visione del (dei) leader come di un (due?) santone intoccabile che decide lui di cosa discutere. mi ricorda lino banfi in Fracchia la belva umana, quando rimproverava a De Simone l'idea del lasciapassare per poi riproporla lui immediatamente dopo. però Lino recitava in un film...

Marco Zaccaroni 19.09.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Non che qualcuno mi si sia mai filato, e arrivo anche un po' tardi. Comunque: avevo scritto di richiedere al M5S una chiarezza e risposte ad alcune domande se voleva rappresentarmi.
Le risposte non sono arrivate tutte, ma la maggior parte sì: vi state muovendo, e questo è precisamente ciò in cui ho sempre avuto fiducia. Che avreste compreso di dovervi muovere, di doverlo fare bene e di essere più trasparenti del trasparente, come da M5S, non solo più di quegli altri (sai che ci vuole!).
Ora continuate così, lo so che è complicato ma potete trovare soluzioni valide.
Le risposte che non sono arrivate riguardano il passato, ma io ho pazienza, so che spiegherete tutto (almeno a chi chiederete il voto), e proverò a rivolgermi al circolo territoriale qui.
Però, poi, quando avrete spiegato tutto, democratizzato tutto etc, poi mi aspetto tuoniate come Dei dell'Olimpo su quegli altri che non spiegano mai un tubo - e se lo fanno raccontano panzane - e sono trasparenti quanto il petrolio grezzo, e grezzi quanto il petrolio a volte. Cavolo ci hanno campato sù due mesi in coro, e se voi lo fate davvero sarà un eye-opener per molte persone. Tanti che non votano torneranno a votare, che non sperano, torneranno a sperare. Lo so, vi carichiamo addosso decenni di sfighe: d'improvviso tutto dipende da voi. Ma non abbiamo altri.

Marco G., Torino Commentatore certificato 19.09.12 01:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Pietrone

o invito te a guardare i video you tube del summit MMT di Rimini e se lo hai già visto, dimmi quale dei cinque economisti afferma che la soluzione sia unicamente quella di pigiare il bottone della "stampa soldi". Beh, non lo dice nessuno (ho visto tutti i video del summit!). Quello che hai scritto è FALSO, è una bugia. La MMT sostiene che un governo di persone oneste, io aggiungo possibilmente controllato dai cittadini, può spendere a deficit per sostenere le imprese che creano posti di lavoro e può creare la piena occupazione in modo che tutti possano avere una vita dignitosa. Prevede che uno Stato sovrano che stampa la propria moneta, senza doverla prendere in prestito a tassi usurai come accade adesso con l'euro e le norme dei trattati UE, sia sempre in grado di ripagare i propri debiti. Infine prevede che il governo imponga tasse eque al fine di tenere sotto controllo l'inflazione, ma NON prevede e non predica che il governo elargisca denaro a chiunque a piene mani cossichhè ogni cittadino diventi un parassita nullafacente. Propone un' economia sana al servizio dei cittadini e con scopi etici e sociali. L'esatto contrario di quello che si vede oggi ovunque nel mondo; l'economia è lo strumento per creare dittature finanziarie criminali dove soffrono inutilmente milioni di persone per il vantaggio e il delirio di onnipotenza di pochi. Basta guardare cosa sta accadendo attualmente agli Stati della zona euro, i crimini sono evidenti e non possono esserci persone come te che denigrano chi propone di uscire da questa trappola e adottare una teoria economica sana. Quindi tu o non hai le informazioni complete o non le hai comprese oppure sei in malafade e fai il gioco criminale di quanti vogliono opprimere interi popoli con la tirannia per controllarli facilmente.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 19.09.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

E' stato scritto che i candidati del M5S saranno scelti on line e il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in Rete. Credo però che sarebbe meglio discutere prima il programma per farne una sintesi condivisa e poi scegliere on line chi si offrirà per battersi per la realizzazione del programma.
Vorrei dire poi a Valente Chieregato di Treviso che, in democrazia (quella vera), la candidatura non può essere il premio agognato per l'impegno politico vantato e magari profuso.
In democrazia (quella vera), una testa vale un voto, a prescindere.
L'impegno profuso deve essere ripagato, in democrazia (quella vera) non con incarichi onorifici e prebende ma con il piacere di veder aumentare la partecipazione del popolo alla lotta comune per la giustizia sociale, che implica sempre la libertà democratica.
Insomma, credo che in democrazia, quella vera, quella partecipativa, quella descritta da Yves Sintomer in "Potere al popolo" (ed. Dedalo,2007), quella immaginata da Segolène Royal in Francia, con l'integrazione nella Costituzione del principio della democrazia partecipativa, con l'evocazione, in particolare, dello strumento delle giurie cittadine, in democrazia, dunque, non c'è bisogno di leaders o di una classe dirigente: possono essere tollerati solo opinion-makers.

Armando L. Palma, Roma Commentatore certificato 18.09.12 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Importante si confrontino sempre programmi,e non
partiti. Che i partiti spariscano e che rimangano i programmi.Il liberalismo a cambiato mille volte la faccia in tutto il mondo, volti, formule, ma lo scopo sempre fu lo stesso: gli affari.
Sarebbe ora che la gente la smetesse di scegliere
tra un affarista e un altro.Mi auguro che il M5S
non prenda la strada Liberale.Su ragazzi che ci siamo.

tito ortiz, milano Commentatore certificato 18.09.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Voglio aggiungere un commento a "Lettera aperta a Martin Schulz"
Informazione
del 04.09.2012:
....Il sig. Martin Schulz, non è preciso, …i politici non vanno a vedere la commedia, bensì la fanno, è questo è molto grave! I comici possono invece fare politica perché a parte un diritto è anche un dovere individuale e nei confronti della società! Il sig. Martin Schulz è un politico che come tutti i politici fa commedia, e la società, gli Stati non hanno bisogno di questi tipi di politici!

Salvatore Ciotto 18.09.12 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Maggio 2005- compromesso con un sedicente musicista per la vendita della casa di mio marito: ci chiede di lasciare degli strumenti e ci occupa la casa dalla quale non uscirà più. Rimane, sfruttando tutto quello che poteva , per ben 5 anni ed il giudice Alfredo Maria Bonagura, dopo averci assicurato che ci avrebbe fatto rimborsare i 5 anni di affitto e di interessi sul saldo della casa a novembre 2010 ha CONDANNATO mio marito a pagare tutte le spese processuali e a detrarre dall'importo a saldo 30.000€ a titolo di risarcimento e quindi ci siamo trovati a dover pagare quasi 50.000€ ingiustamente: come mai questo voltafaccia?.
Novembre 2005- mio figlio di 15 anni, alla guida della sua Microcar, accompagnava mia madre a 40 km orari al trenino dell'Olgiata; una Mithsubishi Pajero guidata da un rumeno ma di proprietà di "Idea Giardino" sulla Cassia, usciva proprio da lì e lo sbatteva violentemente fuori strada. La microcar distrutta(15.000€) mia madre in coma e poi in prognosi riservata per 3 mesi, mio figlio con il naso rotto e altro. I proprietari di Idea Giardino sostengono che la microcar ha causato all'elefantiaca Pajero quasi 7000€ di danni: non aveva neppure un graffio!!! Ora sono trascorsi 7 anni, mia madre è morta e, ad oggi, dopo una serie interminabile di udienze il 18 ottobre p.v. ci sarà la prossima udienza......verrà di nuovo rimandata caro giudice Bocci?
Dicembre 2005: mio padre viene truffato con una vendita nuda proprietà del suo appartamento del valore 3 VOLTE SUPERIORE a quello che gli è stato dato e, per di più, chi lo acquista lo paga a rate SENZA INTERESSI e si fa consegnare all'atto di vendita le chiavi del garage!!! Noi veniamo a conoscenza del fatto troppo tardi e mio padre, di 86 anni, si rifiuta di rivendicare il reale valore dell'immobile. No comment.
Dov'è la giustizia in Italia? Siamo in mano a chi della giustizia se ne frega e guarda solo il proprio interesse

Gioia Guerrieri, CAMPAGNANO DI ROMA Commentatore certificato 18.09.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

I candidati per le politiche devono essere scelti tra gli attivisti dei meetup, siamo noi le persone degne di rappresentare il Movimento in parlamento, esattamente come sta già avvenendo per le elezioni regionali e comunali; non sarebbe possibile sostenere un candidato "esterno" semplicemente perchè non lo si conosce, è banale ma estramemente pratico. Da qualche parte in Italia, in tutte le città immagino, c'è una Cittadina o un Cittadino per bene, una laurea in tasca, 35/40 anni, un rigore morale riconosciuto da tutti, due/tre figli, tutto a posto insomma, ma se costui non si è mai fatto vedere dalle parti del Movimento, beh caro amico, siamo contenti del tuo sostegno, ma in parlamento meglio se ci va uno che poi saprà di cosa parlare, grazie!!!

Valente Chieregato, Treviso Commentatore certificato 18.09.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

certamente il caso Favia ha suscipato scalpore tra i simpatizzati e membri del M5S e recato una libidine malsana della vecchia classe politica, quella che si cerca di rottamare.
Beppe Grillo dovrebbe dare un contributo mediatico forte, dovrebbe essere più pacato nei confronti di Favia, il quale non ha detto nulla di male ma solo la verità. e trovare una soluzione in forma partecipata e serena attraverso la rete i meet-up e gli altri strumenti di partecipazione a noi noti.
Viceversa, lo stesso mostro che si è creato gli andrà contro, l'informazione dei "grillini" viaggia in rete è puntuale e in continuo aggiornamento. L'opinione può esserlo altrettanto e vista la potenza dello strumento nessuno vieta di passare ai "Pirates di Favia", come qualcuno paventava, proprio in mancanza di un intervento sull'argomento che ne porti ad una definitiva soluzione. Non si può predicare bene e razzolare male. Non si può pensare di risolvere i problemi nazionali se prima non si risolvono le questioni di governance interna.Beppe, che il movimento non è un partito può esser vero, ma allora bisogna fissare dei limiti di trasversalità all'organizzazione che si è creata se no si fa un folp!
Spero si colga il contributo costruttivo.
a presto.

stefano mundula 18.09.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Renzi sei solo un ciarlatano demagogo....fai il sindaco con impegno non iniziare subito ad accumulare gli impegni!fai 1 lavoro alla volta bene e non 10 a capodicavolo!!!!
Berlusconi l'hai sparata ancora VIA L'IMU x recuperare voti di poveri ILLUSI!!!!...DOPO la AUMENTARE LA PENSIONE MINIMA A 1000 EURO X TUTTI....
MA CHI TI CREDE + !!!!

p.s.:ma le trasmissioni di italia 1 TIPO QUINTA COLONNA sulle tasse ecc...che ruolo hanno veramente?cercano d attirare attenzione del pubblico x inconsciamente incanalarne il voto
verso PD e PD-L????????

gio cl 18.09.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento

beppe piu passano giorni e piu mi rendo conto che quello che dici e' la pura sacra e santa verita'
nei partiti politici e'pieno di gente che fa veramente schifo.
e allora non ci resta che mandarli tutti in galera,altro chev negozianti che non fanno gli scontrini gli evasori,perche monti non si riprende i soldi li dove ce ne stanno tanti,no l imu e altre cazzate.
un grande forza e coraggio a tutti infondo piu giu di cosi c e' solo da scavare..

roberto b., segni Commentatore certificato 18.09.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Quando si voterà? Come? Su che basi? Chi può votare? C'è un regolamento sulle primarie?

Francesco R., Milano Commentatore certificato 18.09.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere a Beppe che seguo da mesi e anche le iniziative del movimento che rappresenta perché nonostante il consigliere Favia abbia chiesto di chiarirsi con lui, lanciando anche un appello durante 8 e mezzo su La7 qualche giorno fa, lui abbia invece deciso di non dargli questa possibilità a me almeno personalmente non mi sembra un comportamento per niente democratico che non fa altro che confermare quello che Favia ha detto durante il "fuori onda"...

Girardi Igor 18.09.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo appreso che il ladrone Luigi Lusi è uscito di galera ed è stato trasferito agli arresti domiciliari in un convento in Abruzzo...si presentera' alle primarie del PD?

linda cima 18.09.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento

c'è una cosa che io penso ..è NON CAMBIERO MAI IDEA.. è CHE L'ITALIA DEVE DEVE DEEVEE ESSERE FONDATA SULLA GIUSTIZZIA !! ( AGGIORNEREI SUBITO ARTICOLO 1 DELLA COSTITUZIONE ) PERCHE è LA GIUSTIZZIA CHE CREA EQUITA VERA , LAVORO, DISTRIBUZIONE EQUA ECONOMICA, CREARE SUBITO UNA LEGGE PENALE DURISSIMA CONTRO CORRUZIONE CONCUSSIONE TRUFFA ETC.. CHI SBAGLIA DEVE ANDARE IN GALERA S-U-B-I-T-O !! E INTERDETTO PER S-E-M-P-R-E
DAI PUBBLICI UFFICI !! ED UN ALTRA COSA ! IL CAPO DELLO STATO E UN CITTADINO COME ALTRI E NON VEDO PER QUALE MOTIVO LUI NON POSSA ESSERE INTERCETTATO TELEFONICAMENTE QUALORA SI SOSPETTI DI CREARE DANNI ALLA COMUNITA ITALIANA!! CONGOO.

marino g., vicenza Commentatore certificato 18.09.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

...e speriamo che casaleggio non ci metta lo zampino ;-)

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 18.09.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Favia non sono assolutamente d'accordo con i tuoi comportamenti. Beppe se ha tutti questi consensi e' perche' il suo programma politico e' condiviso. Se non si condivide, in democrazia, si e' fuori.

luigi riccioli 18.09.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cittadini sono in movimento,
cerchiamo di organizzare sempre più eventi come quello fatto dal M5S toscano, per chiedere la riduzione dei privilegi ai consiglieri regionali, e poi vedremo se alle prossime elezioni non sarà un plebiscito!

Riccardo C., PISA Commentatore certificato 18.09.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, appunto, la democrazia ndo' sta? Ce ne è poca in circolazione. Oso altrettanto dire che ormai come nazione l'Italia sia un simulacro disperante. Italia, un paese nel quale tanti suoi cittadini credono ancora che sia paese sovrano e che affidano alle elezioni la speranza di un cambiamento reale. Non è così: prima di ogni cambiamento occorre in premessa che si concretizzi lo sbaraccamento totale della sua classe politica inetta e ladra. Poi vanno rivisti i vincoli esterni ovvero quell'altrove che potrà condizionare l'esercizio di una buona politica. Qui non si può prescindere dall'esaminarli: innanzitutto occorre soppesare la grevità dei trattati sottoscritti in CEE (TFUE+ tutti gli altri) con i quali sono attribuite le vere competenze di governo che contano (in esclusiva e concorrenti). Un potere altrove, mimetico, opaco e per nulla trasparente.
Un potere finora delegato ai "luogotenenti" locali espressioni della turbo-finanza.
Una politica nuova "grillata" deve partire da lì per ridisegnare la regione Italia e/o la nazione e come rapportarsi ad un processo di integrazione europea del quale occorre dare un giudizio di valore. Il mio pensiero, in sintesi, è che tale processo non possa rimanere a metà guado in una situazione nella quale sono i poteri nascosti a far da padrone. Il processo di integrazione deve andare avanti, perchè garanzia di pace, ma non su queste basi oligarchiche e/o egemoniche e nel movimento occorre che ci sia il più ampio confronto.

giancarlo bianchi 18.09.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con sta bufala del "i candidati scelti online", della "piattaforma su cui si discuterà il programma"....

Prima di venire insultato vorrei sapere quali sono i problemi tecnici che impediscono la creazione (promessa oltre un anno fa) di un normalissimo forum (sono iscritto ad alcuni forum dove si discute e dove ci sono i "pool" ovvero sistemi di votazione che permettono un solo voto per ogni utente.

Ci sono vari tipi di utenti (per chi non conosce il mondo dei forum), dall'aministratore che può controllare tutto a amministratori "minori" con minori poteri.

L'unico problema veramente tecnico che può nascere è il "come impedire che i bot si iscrivano".
Dal momento che questa piattaforma sarà una cosa seria (tutti i forum nel "loro campo" sono una cosa seria, ma qui si parla del futuro del paese) quando ci si registra invece di immettere la mail, il nick e una password, bisogna mettere nome e cognome reale -uno ci mette la faccia!!! Chi caxxo è "fiordiloto"? - mail, password, data e luogo di nascita e... scannerizzazione fronte-retro della carta d'identità!
A quel punto chi si iscrive sarà un "in attesa di validazione" (può guardare il forum, ma non può postare, né votare).
Il buon Grillo o il Casaleggio per lui deve solo andare in una schermata dove vedono il pdf caricato da chi si è registrato e inserire in dei campi quello che leggono sulla carta di identità.

Se i dati non corrispondono (tipo li volevo fregare e ho la mia carta d'identità per 100 account diversi) l'utente viene bloccato e riceve una mail diversa a seconda che la carta d'identità sia illeggibile o il documento non valido o "altro".

(continua)

Giuseppe Simoncini 18.09.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ti scrivo....
mi è venuto un dubbio! stanno lavorando da tempo troppo tempo per una "nuova" legge elettorale che vada bene a tutti i vari partiti che si credono già di nuovo proprietari del parlamento. NON SARà MICA CHE STANNO STUDIANDO COME ESCLUDERE I COSIDETTI MOVIMENTI ???? ci sarà pure la possibilità "legale" di escludere tutto ciò che non è PARTITO ???? E se ancora non c'è la legge giusta, che ci vuole per farla??
Attenti attenti promette male!!!!NON FIDARSI MAI è MEGLIO

dagmar schaegg, Turriaco(GO) Commentatore certificato 18.09.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Io nel programma vorrei che si mettesse l'istituzione di u tribunale speciale per i crimini della passata "classe DiGerente".

Li vogli vedere alla sbarra tutti i ladri e corrotti e assassini della I° e II° res.

marco ., milano Commentatore certificato 18.09.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA E TAVOLAZZI NON SIETE RIUSCITI A ROMPERE IL MOVIMENTO SU ORDINE DI BERSANI........ABBIAMO PERSO SOLO QUALCHE PUNTO DI CONSENSO , MA LO RECUPERIAMO SUBITO. VOI INVECE SIETE IRRECUPERABILI

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 18.09.12 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo!!! Candidati on-line e discussione del programma, perfetto!!
Ora volgiamo i fatti però: una vera piattaforma online a livello nazionale del M5S dove poter votare i candidati, dove potersi candidare (perchè no!?) e dove poter discutere il nostro programma.
Prepariamoci per le politiche ormai vicine e vinciamole per cacciare a calci nel culo sti parassiti, delinquenti che ci hanno governato negli ultimi 20 anni. Vinciamelo per far rinascere un paese che è ricco di storia, di bellezza e di idee di persone con le palle!!

Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere ;)

Luca Spano', Milano Commentatore certificato 18.09.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Salve gente! Ma sbaglio o questo è quanto già affermato da Casaleggio in un video su utube?
Eppure non è bastato, e non sembra che basti ai dissidenti di Faviana ispirazione.
Sono mesi che costoro gettano benzina sul fuoco per creare un problema che non è mai esistito:la democrazia all'interno del M5S.
Addirittura molti sono arrivati a definire Beppe un "burattino nelle mani di Casaleggio, delle corporation americane e delle Banche"!Sono colorao che ancora non hanno compreso la differenza tra noi ed i partiti.
Sono coloro che,probabilmente, vorrebbero sostituire Beppe con finte elezioni primarie e porsi alla guida del M5S in modo "democratico" e defenestrare il vero artefice delM5S con un golpe interno democratico??? Credo proprio di si!
Purtroppo abbiamo anche questa gente in mezzo!
Mi spiace per voi ma Beppe non si tocca, è proprio lui il garante del nostro modo di operare ed il nuovo portale o piattaforma era in progetto da molto tempo.
Beh credo che chi ha sperato fino all'ultimo di poterci rovesciare dall'interno sia ora che se ne vada gloriosamente a quel paese: vaffanculo!
Non sarà nè fine e nè educato ma rende bene l'idea a coloro che hanno rotto i gabbasizzi e continuano a farlo...Favia e amici compresi! Non abbiamo bisogno di voi,nè di quelli come voi.
Ci sono i partiti che esercitano la vostra forma di democrazia: PD, PdL, Lega, UdC...dove non viene e non verrà mai discussa dal basso nessuna linea politica...figurarsi una legge!
Datevi la mano con gli infiltrati, e con loro organizzate merende e pic-nic, o feste dell'unità, dell'amicizia o del nuovo fascio democratico...ma levatevi dai coglioni!!!
Mi scuso con i Grillini leali per questo sfogo, ma credo fosse più che dovuto,se non altro per rispetto a chi ha creato movimento e ciò che rappresenta.
Saluti.

John B., Padova Commentatore certificato 18.09.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

ho appena letto dell'ennesima raccolta di firme per una proposta di referendum.
Mi chiedevo (e vi chiedo): se lo Stato mi ha obbligato -in quanto P.Iva- di avere a mie spese una casella di posta elettronica certificata (quindi una casella di posta elettronica ASSOLUTAMENTE ED UNIVOCAMENTE associata al mio nominativo), perchè non si potrebbe usare tale strumento per inviare l'adesione -nello specifico- alla raccolta di firme?
Non sarebbe un fulgido esempio di democrazia diffusa associata a risparmio (di tempo, di carta, etc) da sfruttare in questi tempi ?
my two cents

ivo p. 18.09.12 03:04| 
 |
Rispondi al commento

Ottima scielta!! Grande Grillo esci dall'ombra e ritorna a rispondere alla gente!!

Richard 18.09.12 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alleluia...ma ancora spero perchè non son certa.

alma crisafi Commentatore certificato 18.09.12 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca: aboliamo l’IMU. Giusto, direi io, sostituiamolo con una bella imposta sul suo patrimonio.

Berlusca: Grillo è un comico e recita lo stesso copione. Lui invece recita lo stesso copione da 20 anni, copione da puro illusionista stanco, e la sua comicità è nel suo DNA, non fa fatica ad apparire comico all’estero e ora… anche agli italiani.

dario m. Commentatore certificato 17.09.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento è rivoluzionario e tale deve essere. Non può istituzionalizzarsi, diventare burocratico, prendere tutti i vizi dei partiti che hanno fin qui vessato l’Italia.

dario m. Commentatore certificato 17.09.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che alle prossime elezioni il M5S faccia dei cartelloni pubblicitari con sopra la lista di quei pezzi di merda che in piena esplosione delle centrali nucleari giapponesi volevano intortarci che il nucleare è bello.

Va messa bene in vista quella lista davanti ai seggi elettorali cosìcché anche le nonnine di 90 anni possano ricordare quelle persone così vomitevoli.

bruno bassi 17.09.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Art. 49 costituzione italiana
Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.
I partiti sono uno strumento della dmocrazia, demonizzarli in quanto tali non mi convince.
Non mi convince che l'uso di un mezzo tuttora elitario in Italia come Internet sia spacciato come la vera alternativa democratica.

ISABELLA B. Commentatore certificato 17.09.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
cominciamo subito a votare per gli indirizzi politici da tenere in vista delle prossime votazioni.
Io do un voto a favore di una alleanza programmatica con l'Italia dei Valori.

1VOTO

Mauro T., Ventimiglia Commentatore certificato 17.09.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe sei bravo ad abbassare " i toni" ma favia è fragato lo stesso.

fabrizio d., rimini Commentatore certificato 17.09.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diversi post inneggiano a Barnard alla MMT e allo stuolo di professori che lo accompagnano, come soluzione ai problemi dell'Italia. In realta' e' una non soluzione perche' pigiare a manetta il bottone della stmpante, risolve il problema hic et nunc, ma rimanda il fallimento nel tempo. Invito chi ne avesse voglia a leggersi gli argomenti contrari alla MMT andandosi ad informare presso il blog Usemlab di Francesco Carbone.

pietrone 17.09.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se questa piattaforma non sarà completamente SOFTWARE LIBERO, queste sono solo tutte chiacchiere purtroppo.
Solo una piattaforma rilasciata con licenza libera potrà garantire la democrazia....

E forse non basta neanche questo, il vero controllo finale appartiene a chi gestisce il server.

UnInformatico 17.09.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate. E' tra i commenti che si discutono le leggi di iniziativa popolare? Se non è così mi passate il link adatto? Grazie mille a chiunque mi risponda. Ciao

Lorenzo R., Roma Commentatore certificato 17.09.12 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Chi vuole che venga tolta la foto della ragazza che hanno quasi ammazzato voti qui. E' ancora viva, forse non avrà mai più quel bel viso ma avrà ancora diritto a un minimo di privacy, poveretta, quel viso le appartiene ancora nella sua identità, che bisogno c'era di pubblicarlo?

TOGLIETE LA FOTO DELLA RAGAZZA AGGREDITA!!!


lorsignori cosi' pensavano di buttarci il fumo negli occhi. Scelta di candidato online: ottima scelta di democrazia interna. Cosa diranno adesso per buttare fango sul M5S?

cristina 17.09.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nessun timore che il M5S venga guidato dai vertici, perché è un movimento di Democrazia Diretta, come nell'Atene di Pericle.

Possono corrompere, minacciare, manipolare, e chi più ne ha più ne metta, tutti i vari leader, da Beppe a Pizzarotti, ma non otteranno nulla.

Infatti la forza di un movimento di Democrazia Diretta come il M5S è che i politici sono solo dei DIPENDENTI, e non sono loro a prendere le decisioni, ma direttamente i cittadini tramite il web.

Sono certo che Beppe Grillo presto annuncerà una piattaforma di voto online, con il token generatore di password come quello che usano le banche per garantire l'identità del votante.

Le liste dei voti espressi saranno sempre pubblicati online in chiaro accanto al nome del votante, così nessuno potrà cambiare il nostro voto senza che ce ne accorgiamo.

Questa è la Democrazia Diretta, ed è la sicurezza che nessuno potrà MAI corrompere il M5S.

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 17.09.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

bella questa cosa sta andando x il verso giusto
M5s avanti tutta, ci vediamo in parlamento
la demograzia è l arma di difesa che ci permetterà di attutire e rimbalzare gli attacchi che partono da destra sinistra centro e tutto il mondo giornalistico ciao

sebastiano frizzi, bergamo Commentatore certificato 17.09.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Siamo d'accordo Beppe ma vedendo i tedeschi di pirates forse è necessario che casaleggio o qualsiasi esperto di informatica, crei una piattaforma su internet nella quale si possa essere meglio connessi rispetto alle formule meetup. Creare un portale in cui ogni persona con regolare identificativo abbia una casella certificata a cui accedere con una login e una password e nella quale all'accesso veda in modo quanto più chiaro possibile le varie tematiche in discussione dal popolo m5s e vi possa partecipare.
E' urgente capire come selezionare il gruppo di persone che andranno in parlamento perchè nei meetup sto vedendo gente nuova che non so quanto siamo presi dalla voglia di ridefinizione della politica e quanto invece si buttino a capofitto nella speranza di riuscire a fare gli scilipoti di turno. Insomma l'italia è piena di scilipoti. Cercate di fare in modo che in parlamento l'm5s non ne abbia. Con affetto e gratitudine

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento

finalmente si Parla di Democrazia.
E' la prima volta che scrivo, ma vi leggo spesso. Quando vedo commenti fuoriluogo su tavolazzi ecc mi viene da pensare che prima di tutto bisogna dare un messaggio chiaro; si vuole veramente fare una politica partecipata tramite internet? Allora ci vuole una piattaforma.
finchè non si avrà questo strumento che trasformi in realtà le belle parole fin ora spese resterete sempre il partito di Grillo e Casaleggio.

Marco M., Roma Commentatore certificato 17.09.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sei l'ULTIMA speranza.

albino caruso 17.09.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Si esistono tante forme di democrazia perchè quelle originarie Rapprentativa e Diretta non sono mai state applicate compiutamente.
Circa quella Diretta, che fu teorizzata da J.J. Rosseau, è rimasta inapplicabile nelle grandi società moderne fino all'avvento di Internet per l'impossibilità di avere a disposizione un'agorà grande quanto la società stessa. Ci tornerò dopo.
Si è applicata allora quella rappresentativa mediante la forma partitica parlamentare, in Italia e in molti altri paesi occidentali con i difetti determinati dalla degenerazione di questi ultimi, come aveva previsto un secolo fa il pensatore Ferrero. Ciò è dovuto ad esempio alla mancata applicazione del dettato costituzionale sulla loro forma giuridica, chi si ricorda, ad esempio, l'art.41 sulla loro natura e le froma di finanziamento? Altro caso, tutto italiano, è costituito poi dalla cosiddetta convetio ad escludendum che privava il maggior partito di opposizione (il PCI) di andare al governo impedendo, pertanto, l'alternativa che come in ogni moderna democrazia, consente il ricambio delle politiche e delle classi dirigenti governative. Si è consolidato, pertanto uno schema di partito-stato imperniato sulla DC dove il PCI e il Sindacato avevano il loro tornaconto nel conseguimento di una legislazione sociale sempre più avanzata e del governo delle regioni rosse. Dopo tale periodo, è arrivata la forza delle TV commerciali che hanno via via sostituito i comizi elettorali e hanno imposto un partito, un'azienda e una persona come un marchio pubblicitario.Sull'altare di tali vicissitudini si è immolato via via l'interesse generale,il bene pubblico e le istituzioni per lasciar spazio alle lobby,ai gruppi di pressione e di interesse, mafie dentro e fuori i vari governi che si sono succeduti.Che fare?La democrazia diretta e le battaglie qui proposte incidono su alcuni mali ma non curano il male della mancanza di una classe dirigente che può essere selezionata solo dal basso come M5S fa e SONO D'ACCORDO|

Carlo Pecelli 17.09.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

W il M5S ...sempre con voi. Basta con questi 4 (si fa x dire)politicanti di basso rango...UDC, PD,avete rotto. Cosa avete fatto in Parlamento negli ultimi 30 anni??? Stendiamo un velo pietoso sul PDL...questo partito non merita commenti!!!
A CASA TUTTIIIIIIIIIIIIII
Vincent.


Da qualche mese stiamo costruendo Airesis: uno strumento per la gestione delle proposte e dei gruppi che vada oltre LiquidFeeback.
Il software che stiamo creando, totalmente open source, si basa su una tecnologia più moderna e permette, oltre alla scrittura di proposte condivise, anche la gestione dei gruppi e degli eventi permettendo loro di lavorare in collaborazione e condividere le proposte.
Per chi volesse contribuire l’indirizzo è http://www.airesis.it.

Alessandro Rodi, rodialex@libero.it Commentatore certificato 17.09.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

bene la piattaforma on line per la scelta dei candidati e del programma. Vorrei però integrare con una riflessione sulla mancanza del vincolo di mandato dei parlamentari. Non voglio altri scilipoti tra gli eletti del movimento.

Paolo Biasiol 17.09.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Da noi si usa dire il pesce puzza dalla testa.

Il debito pubblico in Italia ha cominciato a sforare negli anni 80 , quando crescevamo al ritmo del 6%

Chiunque avesse responsabilità politiche o comunque di classe dirigente in quel periodo è non riusciva a far quadrare i conti o era miope o rispondeva al clientelismo(così dice anche la Fornero), facendo leggi per garantirsi il potere ed avere infiniti privilegi. E per questo che devono tornarci indietro il maltolto. Non vedo questa, come un ingiustizia.

Perciò bisogna rendere attuabile una legge che veda le cose da questo punto di vista.

Così sintetizza la Corte Costituzionale con la sentenza N.311/2009 del 16/26 novembre 2009 - Una legge retroattiva è legittima se ricorrono "ragioni imperative di interesse generale" -

Credo con tutto me stesso che pagare più del 50% di tasse e avere sempre meno servizi per la cittadinanza, è di interesse generale; quindi..

Qui la sentenza integrale:

http://www.avvocati-part-time.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1303:corte-cost-311-del-2009&catid=1:tutte-le-notizie&Itemid=2

Grillo veda se questo ragionamento (al tempo giusto) possa servire alla collettività.

Angelo S., Catania Commentatore certificato 17.09.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Oggi Piepoli a RAINews24 ha detto che il M5S al momento del voto scomparirà e non dà neppure il dato del sondaggio sulle intenzioni di voto riguardante il Movimento. Il giornalista, perplesso, ha tentato di dirgli che questa era una sua opinione, ma lui ha ribattuto che loro di opinioni non ne hanno, riportano solo quello che dice il pubblico. E' davvero inammissibile e meriterebbe di essere portato davanti ad un giudice a risponderne, quantomeno si dovrebbe denunciare la cosa all'AGCOM. Piepoli ormai è decotto ma a parte questo, prosegue la manipolazione mediatica a tutti i livelli. Piepoli, vai in pensione, che è meglio. Largo ai giovani anche nei sondaggi


@ ciro c.
Egregio ciro c. - Il suo discorso è chiaro, democrazia dal basso, manipolazione e invito a non partecipare, ecc. ma poco ha a che fare con quanto ho scritto io. Io sto parlando del sistema che dando pieno riconoscimento alla volontà di una minoranza votante è implicitamente non democratico verso la maggioranza che si è astenuta per qualsiasi motivo. La minoranza votante in questo modo imporrebbe ad una maggioranza la sua volontà. Capirei se lei dicesse che alcuni argomenti debbono essere proposti come referendum propositivo o abrogativo a tutta la cittadinanza del paese, mentre altri potrebbero essere proposti solo a comunità locali e questo per il diverso interesse pubblico verso le varie proposte; ciò presumendo che le proposte locali non abbiano ricadute di qualsiasi genere sulla rimanente popolazione.

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 17.09.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è un bel collegamento tra questo post e quello successivo di Erri De Luca, e riguarda la perdita di significato delle parole, soprattutto della parola democrazia e dell'aggettivo democratico. La democrazia vera oggi è poco più di un fantasma, che nella realtà della vita quotidiana dei soliti partiti non si vede, nè nelle scelte che fanno al loro interno per la nomina di dirigenti, segretari etc., sia nelle scelte di politica che fanno quando amministrano e governano: il cittadino mette una croce su una scheda ogni 5 anni e poi basta, un po' poco per essere vera democrazia. Il m5s si comporta in modo diverso, dalla scelta dei programmi a quella dei candidati; chi cerca la pagliuzza non democratica nell'occhio del m5s dovrebbe prima guardare la trave anti democratica dei partiti tradizionali.

Alberto Bassini 17.09.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto un film dell'ORRORE

(da 4 soldi)

"Il ritorno dei morti viventi".

Il Berlusconi vuole tornare? .....CHE ORRORE!

Franco Restuccia Commentatore certificato 17.09.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile come i media, quando parlano del M5S e di Beppe, abbiano la capacità di riportare tutto il contrario di ciò che è la verità!

Fabrizio B. Commentatore certificato 17.09.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

BANCHETTO ALLA ROMANA

La più affermata forma di democrazia in italia è il banchetto alla romana,tutti mangiano,c'è chi ordina portate doppie e triple,c'è chi porta la famiglia al completo,c'è chi non si accontenta del secondo,vuole anche il gelato e l'amaro.
Quando arriva il conto si divide in parti uguali,non conta il parco e il parsimonioso,colui che è contro gli sprechi e le abbuffate,colui che vorrebbe proporre delle regole di equità e giustizia.
La tavola imbandita da alla testa e se poi alla fine il conto viene spalmato su tutti i partecipanti,allora è più facile farla franca e si esce sazi dal ristorante alla faccia della VERA democrazia.
Nel banchetto le voci discordanti sono solo un sottofondo fastidioso da eliminare perchè la democrazia dei caxxi miei abbia il sopravvento e la maggioranza dei partecipanti abbia la coscienza pulita e sopratutto il portafoglio meno leggero.
Ecco,forse gli Italiani sul cibo sono più sensibili e poi quanti di noi nella vita hanno dovuto sopportare il conto alla romana?
Il sistema maggioritario è un esempio di banchetto alla romana,le voci fuori dal coro sono soppiantate da sbarramenti e premi ad caxxum,tutto per supportare una fatidica maggioranza che in realtà non è affatto una maggioranza e per niente rappresentativa delle vere esigenze della comunità ma al contrario diventa una elite per pochi eletti capace di portare un paese alla distruzione nel nome della sovranità popolare.
Il sistema politico,il sistema partitocratico e l'intero sistema paese è un enorme banchetto di commensali che mangiano sulle ampie spalle di lavoratori,pensionati e persone oneste che non riescono a far valere i propri diritti.
Chi vuole mettersi in gioco e far sentire la propria voce oggi ha una grande opportunità.
Un'occasione che non può essere sottovalutata,non ci sono precedenti in Italia di una elezione democratica dei rappresentanti del popolo Italiano,l'alternativa è cibarsi di molliche e pagare le ostriche agli altri.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 17.09.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento

ci vuole un passa parola sempre più ampio. Molti italiani vogliono votare scheda bianca perché non credono più nella politica .... hanno paura del M5S perché demonizzato da giornali e tv .... Bisogna riuscire a parlare alla gente anche nelle province e far capire che cambiare si può e si deve. Bignosa stampare il programma e distribuirlo anche perché non tutti, specialmente adulti e anziani, vanno in rete.
C'è bisogno di far capire che per stroncare l'evasione e la corruzione c'è un solo mezzo: dare la possibilità a tutti di scalare tutte le spese dal proprio reddito e pagare le tasse sull'importo rimasto. Nessun prelievo anticipato su stipendi ecc..
Dovremo diventare tutti un po' "contabili" ma tutti pagheremmo e in molti casi molto meno di quando paghiamo ora.
CHIEDETEVI PERCHÉ QUESTI TECNICI COSÌ QUALIFICATI NON L'HANNO ANCORA PROPOSTO!!!!!
Altri stati lo fanno e stanno molto, molto meglio di noi.
Io aggiungerei una nova legge per il futuro... Se avessimo ancora bisogno di un Parlamento Tecnico che COSTA, a ca tutti gli altri parlamentari perché non si può subire oltre al danno la beffa di pagare altri stipendi perché quelli che dovevano far andare bene il nostro paese non sono all'altezza. A CASA !!!!!!

Lisetta serra 17.09.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Costi della politica: abolizione totale delle provincie, accorpamento dei comuni sotto i 15.000 abitanti, accorpamento delle regioni da 20 attuali a 18 (valle d’Aosta/Piemonte e Abruzzo/Molise);
riduzione di un terzo del numero dei rappresentanti politici a tutti i livelli: parlamento, regioni, comuni,circoscrizioni.
Abolizione totale di tutti i tipi di vitalizi derivanti da attività politica, tenendo solamente in considerazione il periodo di attività politica solo ai fini del calcolo della pensione che si percepirà in base alla riforma del metodo contributivo e al raggiungimento dell’età pensionabile.
Decurtazione del 30% degli stipendi di tutti i politici e funzionari con incarico di governo direttamente collegati con loro ivi compresi quelli degli enti locali.
Altri “piccoli tagli”: auto blu, razionalizzazione delle consulenze esterne,abolizione rimborso pubblico ai partiti, abolizione rimborso a testate giornalistiche e varie; risparmio calcolato circa 11,5 miliardi annui.
Scudo fiscale: prelievo del 20% delle quote scudate portando definitivamente la cifra al 26.5%, quasi in linea con gli atri paesi europei –incasso 20 miliardi.Calmierare pensioni d’oro: 100.000 pensioni privilegiate per un costo annuo di 13 miliardi;
stabilire a 5.000 netti mensili quota massima per un costo di 500 milioni con un risparmio
annuo di 12,5 miliardi.
Totale 44 miliardi risparmiati di cui:
24 miliardi risparmi strutturali annui;
20 miliardi incasso straordinario;

sarodil 17.09.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il programma una bella piattaforma By Casaleggio e Associati.
Sembra un po' come quel Partito Azienda di cui mi sono scordato il nome........

GianlucaFRZ 17.09.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Da Collodi, Lo smemorato di Cernobbio.
Angelino Alfano:Se qualcuno vuole ancora Monti alla guida del governo dovrà trovarlo sulla scheda perchè il sale della democrazia sta nel fatto che governa chi vince le elezioni", dice.
Qualcuno può ricordargli che il suo amico Napolitano ha nominato Monti senatore e vita?
Cosa vuole trovare sulla scheda? La pubblicità?
Il sale dovrebbe aggiungerlo nella zucca...

raffaele i., follonica Commentatore certificato 17.09.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Mammamianonmidire... mi ricorda tanto una storia terribile. Brrr.. rabbrividisco solo al pensiero: una sera mi trovavo a Paperopoli e, tra un borseggio e l'altro, ho intravisto nel bel mezzo di una eclissi di ombra i Beagle Boys: parlavano, forse escogitavano un colpo... non saprei.

Dopo dieci, dodici, quattordici o sedici minuti di orologio nelle loro mani sono comparsi, come per incanto, chiavi false, piedi di porco, pancetta affumicata e rosette imbottite con mortadella senza glutine.

I sostetti che mi attanagliavano si facevano sempre più reali: volevano entrare nel deposito di
Paperon de Paperoni.

Io, per non insospettirli, con fare disinvolto, sono salito sulla groppa di Pluto... è stata una buona mossa.

Nonno bassotto si è avvicinato alla guardia del deposito di Paperone e, con fare disinvolto, l'ha distratta con le sue barzellette. Che ridere vederli ridere...

Gli altri bassotti approfittando della distrazione, hanno rubato il carrello della spesa di una vecchietta e sono spariti all'interno del deposito.

Dopo dieci, dodici, quattordici o sedici minuti di orologio sono usciti con il carrello pieno di bigliettoni.

Appena li ho visti allontanare sono sceso dalla groppa di Pluto e ho chiamato il commissario Basettoni... dava occupato.

Ma forse è meglio così... non volevo rubargli il cervello.



Nei partiti

ci sono mandati infiniti

una certa democtazia interna finta

loro la chiamano democrazia politica

la invocano quelli che vogliono SALIRE

poi i partiti fanno congressi

mega CONGRESSI E CONVEGNI

HANNO GROSSI STATUTI , ASSEMBLEE E REGOLE ,
TANTI GARANTI....

e ti pagano pure se sei bravo....

e allora ?

piatto ficco mi ci ficco.....

hanno pure ancora le sedi ...e sezioni ....quando piove sei al coperto e pure al caldo...

forza!! ...in fondo loro ci governmno da mezzo secolo e hanno sistemato parenti , zoccole e portaborse.....


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace molto come blog complimenti

Come dimagrire in un mese 17.09.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

DOPO IL CASO DEI MERCENARI EMILIANI E ROMAGNOLI STIAMO ATTENTI A COME SCEGLIAMO I CANDIDATI ALTRIMENTI CI RITROVIAMO COPERTI DI ESCREMENTI DI BERSANI

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento

"Ovviamente quando si sente la parola libertà, di solito è insieme alla parola Democrazia; è curioso come oggi le persone sembrino avere realmente un importanza sull' operato dei loro governi, dimenticando che per sua natura, il NOSTRO sistema mette tutto in vendita.L' unico voto che conta è quello monetario. Nel sistema mercato ogni polito, ogni legislazione, ogni governo è in vendita.Ci sono stati salvataggi dalle banche da 20milamiliardi di dollari. Tantissimi soldi, avrebbero potuto esser usati per convertire le strutture energetiche GLOBALI in energie rinnovabili MA sono andati a istituzioni che non fanno NIENTE per aiutare la società. Istituzioni che potrebbero essere eliminate domani stesso SENZA conseguenze. Eppure, la cieca convinzione che la politica e i politici esistano per il BENE COMUNE ancora perdura."

Grillo è li perchè "Noi" l abbiamo messo li.
E' arrivato dovè ora perchè "Noi" l abbiamo portato li.
Siamo "Noi" a avergli dato quel "potere". Immaginate questo Noi che cosa è in grado di fare.

La tradizione uccide l uomo.

VeganS. 17.09.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo che il Capo dello stato ordidi ai partiti di destra,centro,e sinistra di elaborare una propria legge elettorale, di sottoporla ai cittadini, (quelli che ogni tanto i politici chiamano Popolo Sovrano) e di sottoporle ad un referendum, quella che avrà più preferenze diventerà la prima legge elettorale voluta democraticamente dal Popolo Sovrano, dopodichè si aprirà la campagna elettorale e di consequenza si andrà a votare, consapevoli di essere artefici del proprio destino.

claudio sada 17.09.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente del consiglio regionale del Lazio, Mario Abruzzese, rivendica orgogliosamente il suo diritto a utilizzare 2 auto blu: "Mi servono e me le piglio". Intanto prepara un efficiente piano di risparmio per la stessa regione Lazio.

http://www.voceditalia.it/articolo.asp?id=85810&titolo=Abbruzzese+auto+blu+mi+spetta+e+me+la+piglio

Pasquale Palmieri1, Caserta Commentatore certificato 17.09.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

dopo il caso FAVIA c'è ancora qualcuno che vuole fare
delle alleanze? ma mi facciano il piacere.

sfolla teorie 17.09.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di dare un consiglio all'amico del Pd Berlusconi:
quando manca una settimana al voto prometti l'abolizione delle accise sui carburanti.
Fa presa! Fidati Silvio! Tutti ci crederanno!!!
Vai amico del PD, puoi farcela!!!

Enigma 17.09.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

la polverini minaccia di dimettersi?
questa è meglio delle barzellette di mister B.

sfolla teorie 17.09.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe mettiti con Di Pietro alle prossime elezioni in un unico schieramento, prendiamo il premio di maggioranza e sbaragliamo tutti quanti!!!

mario mario Commentatore certificato 17.09.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

stimate oltre 32 milioni di biciclette nelle cantine
degli italiani, nessun confronto con i dieci milioni di fucili di bossi,invaderemo le strade di italia.

sfolla teorie 17.09.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

vendute oltre 2.000.000 di biciclette 200.000 in più
del 2011 e vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

sfolla teorie 17.09.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ha visto oggi ( 17/09/2012) , il Fuori Tg del RAI3?!
Il danni causati da siccità nel agricoltura e non solo.
Come il fiumi sono al secco (estate) il mare penetra più in profondità nei letti del fiumi, portando con se, la salinità.
Le piante di acque dolce (nei foci del fiumi) non resistono a tale salinità, e muoiono, e/o di conseguenza spariscono.
Il paludi sono in rischio, in tutte la pianeta.
Mi sa che tra poco avremo problemi seri, con l'acqua potabile.
Tale fenomeno non riguarda solo l'Italia, il fenomeno e sempre più diffuso anche le altre parti del mondo.
Da altra parte anche il ghiacciai sono in veloce ritiro, (alcuni già spariti), e ciò tra breve si farà sentire in tutta la sua drammaticità.
Ma noi preoccupiamo di altre cose.... .
Chi governa, finanza, spread, iPod, sono "importanti" ma solo se possiamo vivere, se no, sono solo parole inventate dal uomo, nulla di più.
Non ci permette ne di sfamarci ne di dissetarci, e di conseguenza vivere.
Pensiamo di andare avanti con parole belle e/o mangiando, bevendo $, o €?!
Vedo dura..... . Ma chi vivrà, lo vedrà....., forse.

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 17.09.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque post di Beppe è una rivelazione, e non solo sotto il profilo politico-culturale. Vi sto seguendo da un po', e anch'io sono incuriosito dalla "piattaforma".

Gianni Seo 17.09.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

MONTI e LA BANCA D'ITALIA.
7.000 dipendenti (Bundesbank 2.000)
7,5 milioni di Euro per acquisto di fiori.
15 milioni di Euro per videocitofoni.
800 milioni di Euro anno per stipendi e consulenze.
MONTI,dove sei? Hai capito che la gente è disperata? Hai capito che stanno arrestando per furto i vecchietti nei supermercati?

Ma ci rendiamo conto che stiamo vivendo in un mondo di privilegiati che nonostante la gravissima situazione del paese continuano a sperperare danaro pubblico?
O con il M5S si cambia questo paese o si torna alla GHIGLIOTTINA.

Elia Porto 17.09.12 13:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

oh avete visto berlusconi ieri nei TG? I giornalisti si sono dimenticati del debito dello spread delle puttane e della corruzione come se berlusconi non fosse mai stato in politica ma quanta importanza quanta pubblicità..e invece di giudicarlo gli fanno dare giudizi su grillo e renzi.roba da matti

sergio r. Commentatore certificato 17.09.12 13:01| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua a commuovermi
ogni vokta che la vedo
l'immagine della sfortunata ragazza
in basso a destra...

"Tutto quanto concerne l'Anima si svela spontaneamente ed ogni sforzo razionale non fa che allontanarla. Questo perchè la sua natura non è fenomenica. Si coglie col cuore come una poesia, come un'opera d'arte. Si sente, si ama ma nessun concetto ,come ombra fugace,è ad essa adeguato."

(Jalal al ad Din Rumi)

Un abbraccio a questo meraviglioso blog :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 17.09.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizia di oggi, che però ancora non compare su ANSA, è relativa agli scatti moltiplicatori...

I dipendenti di Palazzo Madama temono vengano tolti loro gli scatti in busta paga aboliti per gli impiegati pubblici 20 anni fa

http://www.corriere.it/economia/12_settembre_17/gran-raduno-in-senato-per-difendere-gli-scatti-sergio-rizzo-e-gian-antonio-stella_6d5a0606-0089-11e2-821a-b818e71d5e27.shtml

3mendo 17.09.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

@Mauro Sasso: studia ed informati meglio sul nostro conto. Noi non siamo dissidenti, siamo stati diffidati dai legali di Grillo semplicemente per aver richiesto con forza la piena attuazione dell'art.4 del non-statuto. Per i più distratti: andatevi a leggere il comunicato politico n.34. Adesso vi siete svegliati tutti? In questi due anni in cui Grilleggio ha fatto solo proclami, cosa avete fatto per sollecitare la piattaforma on-line? Nulla! Siete solo bravi a blaterare su questo blog e non metterci mai la faccia.
Cento in Movimento


La solita "democrazia dell'alternanza all'italiana":
1) Prima governa un criminale che promette la Luna e fa montagne di debito per dare mance ai propri elettori e far crescere l'economia a colpi di spesa pubblica inutile.
2) Poi, quando l'illusione non è più sostenibile e il Paese è sull'orlo del tracollo, il criminale sparisce.
3) A questo punto governa qualcun altro, che si trova una situazione in cui l'unica cosa che può fare è far sparire le mance del punto 1, ridurre la spesa pubblica e aumentare le tasse, prima che non si riesca più a pagare gli interessi sul debito.
4) Il popolo urla "Maledetto, ci hai tolto le mance, ridotto la spesa pubblica e aumentato le tasse!"
5) Si torna al punto 1.

Enigma 17.09.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non l'ho visto, o nel programma 5S non c'è nemmeno una parola a proposito di tasse e soprattutto di lotta all'evasione fiscale? Distrazione mia o coda di paglia altrui?


...SCOMMETTIAMO che alle prossime elezioni le tv nn daranno le percentuali di affluenza ad urne aperte, perche' hanno paura che il mio partito rompi il culo, scusate il termine,sono una signora, a tutti gli altri ? Il vero democratico combatte, nn vota...

Rosalinda Rinaldi - Cremona Commentatore certificato 17.09.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento al mio sondaggio personale
su un campione di 100 persone contattate telefonicamente,postato ieri:

"Spero che non ti offenda se te lo dico ma hai sbagliato completamente. Quel modo di fare sondaggi viola qualsiasi legge della statistica. Se facessi un sondaggio, cosi come l'hai fatto tu, nella mia città e gli dovessi dar peso mi dovrei mettere a piangere perché darei al massimo il 5% al m5s. Inoltre un campione di 100 è troppo piccolo. Già considero piccolo un campione di 1000, che di solito è quello considerato dagli istituti professionali, sui circa 48 milioni di persone aventi diritto al voto. Figurarsi 100."
(Emanuele)

lo so,certo che lo so
io l'ho fatto per pura curiosità personale
e l'ho postato solo dopo aver letto casualmente
il post di Giorgio

ma forse se altri lo facessero
potremmo confrontare i dati...

e chissà se il risultato coinciderebbe
con quello dei sondaggisti di professione
(media intervistati 600 circa)
che peraltro hanno spesso e volentieri
preso delle assolute cantonate !


E' che davvero non ne posso più
di sentir parlare del 13%
che rappresenta per certo la metà scarsa...

M5* for ever !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 17.09.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

sondaggio IPR monti gradimento al 50% e vaiiiiiiiiii
come volevasi dimostrare la campagna pro monti sta
procedendo a tutto spiano.

sfolla teorie 17.09.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni cercano di far passare l'idea che quella di Grillo sia una risposta a Favia.
Qua mi sembra non ci si capisca: Favia dopo che ha finito il mandato elettorale ha chiuso , a livello istituzionale , PER R-E-G-O-L-A-M-E-N-T-O ,con il 5 Stelle.Due mandati e a casa: tutti quelli che entrano nel movimento ne devono essere coscienti.

Al. P. Commentatore certificato 17.09.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casa-leggio è così buono che mi ha accettato una nuova mail...

Azzzzz...me l'ha imbrattata di gel...

inotarellecs atsah

maurizio s. Commentatore certificato 17.09.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VIGNA DI DIO ORMAI VI E' STATA TOLTA..

Troppe morti, persecuzioni, missioni di pace, crociate dell'ipocrisia che hanno reso questo mondo peggiore ed invivibile grazie a voi.

Cristina Fava 17.09.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Andrea Morandi Certo che dopo 20 anni di presidenza del consiglio. maggioranza assoluta al governo con una spalla ( la lega ) che faceva finta di avere altre ideologie rispetto al pdl . ma che poi puntualmente votava in modo favorevole a t
utte le leggi che il pdl emanava. toglie il falso in bilancio,approva una legge Biagi ( pace all anima sua che sicuramente non ne ha colpa ) che di fatto crea il precariato che ora è l anima delle fabbriche.è chiaro come il sole che si impoverisce la gente e si arricchisce il profittatore. MA CHE FACCIA HA A RICANDIDARSI !!!! L UNICO CHE HA CALATO IL DEBITO PUBBLICO ( POSSA PIACERE O NO ) è STATO PRODI e in quel momento le tasse non erano alle stelle come ora e nemmeno il debito pubblico. Ora Prodi non c è mi auguro che il m5s sia onesto come me e vada realmente in fondo al suo programma e che comprenda tutti giovani e non.e se qualcosa è sbagliato abbia il coraggio di correggersi per il bene di tutti i cittadini .

andrea ., smartinoinrio Commentatore certificato 17.09.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Quale può essere il motivo per cui non si firma una petizione on line?
Non si è d'accordo sull'argomento?
Non ci piace lo strumento?
Si pensa che tanto non serve a niente?
Vi prego di chiarirmi il perchè questa semplicissima petizione on line contro gli inceneritori ha raccolto in 14 giorni solo poco più di 200 firme! Qual è il problema?
www(punto)avaaz(punto)org(slash)it(slash)petition(slash)facciamo(underscore)un(underscore)passo(underscore)indietro(slash)

enza raso, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe una cosa dico a te e una a Berlusca:

A TE AI COMIZI (pare di averelo detto già) SMETTILA DI GRIDARE... ITALIANI!!!! MI VENGONO I BRIVIDI AL SOLO PENSIERO A COSA RAPPRESENTA PER L'ITALIA QUEL LURIDO PERIODO.

A BERLUSCA: QUANDO APPARE IN TV HO LA STESSA SENSAZIONE DI RAPPRESENTANZA DI CUI SOPRA.

vittorio esposito 17.09.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E l'Italia va....

Berlusconi, no sa se candidarsi e esce con la solita promessa populista!
Un bel regalino, un panettone buonissimo.

Nel frattempo il vocio incessante dei soliti noti politici si fa sempre più insistente:
chi ha paura di perderLa chi, invece aspire ad una bella poltrona foderata in pelle e con tutti i confort.

E l'Italia va...

È il solito deja vu, vero?
la routine degli ultimi 40 anni di una Repubblica "democratica"

Occorre un cambio radicale, BASTA PARTITI.

claudio r., Milano Commentatore certificato 17.09.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh, in questo mondo di ladri
c'è ancora un gruppo di amici
che non si arrendono mai.
Eh, in questo mondo di santi
il nostro cuore è rapito
da mille profeti e da quattro cantanti.
Noi, noi stiamo bene tra noi
e ci fidiamo di noi.
In questo mondo di ladri,
in questo mondo di eroi,
non siamo molto importanti
ma puoi venire con noi.
Eh, in questo mondo di debiti
viviamo solo di scandali
e ci sposiamo le vergini.
Eh, e disprezziamo i politici,
e ci arrabbiamo, preghiamo, gridiamo,
piangiamo e poi leggiamo gli oroscopi.
Voi, vi divertite con noi
e vi rubate tra voi.
In questo mondo di ladri,
in questo mondo di eroi,
Voi siete molto importanti
ma questa festa è per noi.
Eh, ma questo mondo di santi
se il nostro cuore è rapito
da mille profeti e da quattro cantanti.
Noi, noi stiamo bene tra noi
e ci fidiamo di noi.
In questo mondo... in questo mondo di ladri...
In questo mondo... in questo mondo di ladri...
In questo mondo... in questo mondo di ladri...
^^^^^^
Lusi,Daccò,Fiorito,Bossi,Trota,Don Verzè, ecc.ecc.
Questa è vera democrazia...poter rubare tutti in piena libertà.
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
Tutti in galera!!!!!
anche quelli non citatti che sono la maggioranza!

oreste mori, La spezia Commentatore certificato 17.09.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amo moltissimo Beppe Grillo!

In questo momento i media embedded si stanno scatenando contro Beppe. Con la storia del fuori onda di Savia ci vanno a nozze. E Grillo viene iscritto tra gli estremisti, a braccetto con Al Qaeda. Ci si dimentica che Grillo è quello che ha raccolto le firme per leggi di iniziativa popolare e per i referendum, e ogni volta la Casta è riuscita a bloccare i suoi tentativi di far funzionare la democrazia italiana. Dov’è l’antipolitica? Dov’è l’estremismo?
Nel pretendere che al parlamento non ci vadano i pregiudicati? Nel pretendere buon senso energetico, vietare le industrie inquinanti? E, tanto per dirla tutta, Grillo dovrebbe avere il rispetto di tanti tromboni, visto che ha previsto con grande anticipo il crollo dell’economia. E ha anche presentato a Prodi, quando questi era a capo del governo, un piano dettagliato su come evitare il collasso, risparmiare miliardi, ridurre l’inquinamento… E cosa ne ha fatto Prodi di quel progetto?
Intanto i politici non riescono a varare uno straccio di legge anti corruzione (che quegli estremisti dell’Unione Europea pretendono da tempo, compresa quell’antipolitica della Merkel). E anche tutte queste storie sulla democrazia interna al Movimento 5 Stelle mi paiono molto pretestuose. Il M5S ha scelto democraticamente il suo programma con un dibattito unico nel suo genere che ha impegnato migliaia di persone per mesi. Sceglie democraticamente i suoi candidati. Ma se Grillo non facesse da controllore e garante il movimento sarebbe facile preda di arrivisti e furbastri. I partiti appena nati sono fragili… Non si sono ancora fatti le ossa, non hanno ancora costruito una rete di quadri intermedi sperimentati.
Grillo è riuscito da solo e senza mezzi a mettere insieme un movimento di opposizione che oggi è dato al 18%. Lo ha messo insieme dal nulla in pochissimi anni. E credo che se oggi Monti riesce a fare qualche indispensabile riforma deve ringraziare l’estremista Grillo:
(segue sotto)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.09.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ vito asaro delle 11,41 - che scrive: "le malattie si curano individuando la causa ed eliminandola.senza questo,qualunque terapia serve solo a tamponare,a ridurre i sintomi.la causa della malattia del mondo si chiama proprietà privata.finchè esiste quella non ci può essere vera guarigione."
***** ***** ***** ***** ***** ***** ***** *****
...e lo so, ma è roba esplosiva. Molti ci hanno lasciato la pelle solo per avervi accennato o insinuato. E' il Tabù supremo, proprio perchè è il fondamento, la Legge (non scritta), l'"ORDINE" che le "forze dell'ordine" difendono. Il Re è nudo ma tutti parlano dei suoi vestiti, delle stoffe e degli stivali. Albino Luciani, che appena appena sfiorò da Papa questo argomento (niente di sovversivo), morì casualmente dopo 1 mese. E' roba che scotta maledettamente!

gioia armata () Commentatore certificato 17.09.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EROI DA STRAPAZZO IN POLITICA

Fra l'uomo ragno che produce casini con le sue ragnatele bancarie, il cavaliere oscuro che svolazza nei tribunai, briganti che pettinano bambole in parlamento, secondo voi chi vincerà?

Veronica Greco 17.09.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Se andasse in porto quello che holland (il presidente Francese)vuole fare il 75% delle tasse tolte ai ricchi.ne dovremmo prendere esempio.e se non riuscisse,noi lo dovremmo fare lo stesso... IL Berlu ha di nuovo sparato quello che gli italiani amano sentire dire .Mi auguro che stavolta capiscano che dovrebbe andare in galera non alla presidenza del consiglio.Ci fossero le leggi americane per l evasione, avrebbero anche buttato via la chiave

andrea ., smartinoinrio Commentatore certificato 17.09.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Una notizia OT ma doverosa e da diffondere.
Fonte TG3.

Coloro che uccisero vigliaccamente VITTORIO ARRIGONI sono stati condannati all'ergastolo.

Cio' non servira' a riportare Vittorio in vita ma un po' di giustizia terrena e' stata fatta e mi auguro che lui, da lassu' mentre guarda questo misero e meschino mondo, possa fare un piccolo sorriso che gli illumini nuovamente il volto.

Ciao Vittorio.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 17.09.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Il ritorno dell'uomo mascarato!
Evidentemente ha ancora qualcosa da aggiustare con "la Giustizia".
Il ritorno dell'uomo più prescritto al mondo.
L'uomo più innocente al mondo.
L'uomo "l'utilizzatore finale" unico al mondo.
L'uomo che camperà sino a 150 anni :unico al mondo.
L'unto dal signore: unico al mondo.
L'uomo che si è fatto da solo: unico al mondo.
L'uomo che a suon di batteria,pentole,ed animazioni,è diventato il più ricco d'Italia:unico al mondo.
Abbiamo avuto una unicità formidabile al mondo e nessuno lo ha capito!

oreste mori, La spezia Commentatore certificato 17.09.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

A Misterbianco e Motta S.Anastasia si muore di spazzatura. Protestare constro l'allargamento della discarica è FONDAMENTALE. Ma non basta. Ristrutturare le dinamiche di smaltimento, incentivare una raccolta differenziata SERIA, promuovere i distributori alla spina sono solo alcune idee per ricominciare!

Claudia Moreno 17.09.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Il nano è tornato per farci ridere!
Tra poco riderà di meno.

Silvia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

IL RITORNO DEL CAVALIERE OSCURO

Azzo, mi sto cagando nelle mutande (dalle risate)

Pino da Bari 17.09.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete una cosa semplice semplice?

si è tornata la merda secca ma....
in parte mi piasss
perche ci unisce in un unico ideale

ANTIBERLUSCONIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

(io mi avevo rotto un pò le palle sentendo sempre il pd questo bersano l'altro, ma si sono morti viventi che vanno ignoratiiiiiiiii invece
la merda secca va calcinataaaaaaaa per farla diventare più secca!)

poi sapete una cosa???

mi campanaccio quello che mi sono portato dalla america latina
il campanaccio di un carcere politico fascista che suonava per le ore di aria di detenuti politici contro la dittatura

questo campanaccio ha suonato a festa

quando è caduto il nano
quando è morto cossiga
e suonerà a festa quando finisca il gallera il peggiore italiano degli ultimi 150 ANNI!!

il negrito aspetta e lucida il campanaccio!

El mundo de Mafalda, (Mondo) Commentatore certificato 17.09.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Fiorito, Lusi, Daccò etc etc hanno dimostrato come la nostra democrazia serve per foraggiare gli alberghi extralusso, i ristoranti costosissimi, le linee aeree con prezzi stratosferici, le mogli di politici in vacanza etc etc!! Le nostre accise sulla benzina se le ingollano gli albergatori, i ristoranti di lusso, i gioiellieri, le puttane, i magnaccia, tutti tranne che quelli che dovrebbero introitarle!!
Questa NON e' democrazia!!! E' MAGNACRAZIA!!

mario mario Commentatore certificato 17.09.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Con una bella operazione di IMENOPLASTICA il nano si ripropone alla folla."Un'altra forchettata,please".Ora in 6 mesi le proverà di tutte,spaccando gli italioti in due,le opposizioni in tre.Controlla l'80% dei media italiani,ha mezzi e disponibilità clamorose rispetto agli altri schieramenti.Al motto di "Ghe pensi mi" l'italiota si farà ribofonchiare di nuovo.

Stiamo attenti a darlo per finito

Bob C., Rieti Commentatore certificato 17.09.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per tutti

Se avete da spedire pacchi all'estero NON FIDATEVI MAI DELLE POSTE ITALIANE. Ho spedito un pacco per Londra con QUICK PACK "assicurato" e sono qui che sto diventando matto per riuscire a capire dove è andato a finire.Doveva impiegarci solo 3 giorni,invece è passata più di una settimana e ho perso traccia anche del suo tracking.
Hanno in mente di vendere penne stilografiche e quaderni quando non sono neanche in grado di terminare un recapito postale.

giovanni.p.(vicenza) 17.09.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo.
Sto osservando che il chiodo maggiormente battuto dal Movimento è quello della Politica=Soldi. Va bene. Tuttavia credo che quello della legalità, della giustizia e della trasparenza siano argomenti ugualmente urgenti e, in larga parte, risolvibili a costo zero.
La cosa più ignominiosa della repubblica italiana (minuscolo!) è che a distanza di tanti anni non è stata fatta alcuna luce sulla tragedia di Ustica. Non sono bastate 82 vittime per far toglire gli "omissis" ed il nostro Presidente della Repubblica è stato molto evasivo limitandosi a parlare di "opacità" su questo fatto.
Il governo Monti avrebbe la possibilità di rimuovere gli ostacoli che impediscono di fare verità su questo caso. Se non lo fa (e non mi sembra) la sua statura politica sarà pari a quella del precedente primo ministro.
Credo che sarebbe una cosa buona se in ogni occasione pubblica i Grillini si presentassero con un manifesto od un cartello sandwich con sopra scritto: Ustica è una vergogna nazionale! Questo andrebbe ripetuto in ogni occasione: ogni consigliere comunale o regionale dovrebbe sedersi in consiglio con accanto un cartello del genere.
Pannella ha dimostrato che l'insistenza su di un unico tema alla fine porta ad una reale presa di coscienza del problema.
Questo problema, sentito da tutti, deve essere il cuneo per fare breccia nelle limitazioni di legalità e di informazione di cui l'Italia soffre.
Sono richieste a costo (monetario) zero ma sono il presupposto per una reale crescita civile.
Ricordati: Ustica è una vergogna nazionale!.. ad infinitum.

Luigi Tellini 17.09.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Per il signorino Favia,l'urgenza assoluta,imprescindibile,inevitabile,è quella di discutere del reintegro di Tavolazzi.Ecco,mi sfugge davvero che tipo di punto programmatico puo' essere.Dove lo si colloca,tra i rifiuti?Energie rinnovabili?Acqua pubblica?Gradirei che il buon Favia mi delucidasse in merito.A Favia sfugge che in rete si scelgono i punti del programma,si integrano quelli che gia' ci sono,si scelgono i candidati escludendo quelli che gia' si occupano della cosa pubblica,come appunto Favia e Tavolazzi,votati dai cittadini per fare i portavoce e non le primedonne.Se Tavolazzi e Favia vogliono fare le primedonne,cosi come i dissidenti di Cento,sono liberissimi di farlo tra di loro.Avranno il loro seguito,andranno in Parlamento con la loro piattaforma,avranno quello che cercano,ovvero gloria onore e visibilita'.Ma non accetto che lo facciano a mio nome e a nome dei milioni di cittadini che,checche' ne dica il buon Favia,la pensano come me.
Idee,non ideologie.Programmi,non persone.Portavoce,non primedonne.L'atteggiamento di questi due opportunisti è veramente vergognoso.
Spero presto in una scissione.Di arrivisti dell'ultima ora ne abbiamo le palle piene.Si facessero la loro piattaforma,nessuno glielo impedisce.Ma non a nome del Movimento.Quello è dei cittadini che hanno accettato il non statuto,non di Favia,non di Tavolazzi.Inoltre sarebbe gradito sapere chi sono gli infiltrati di Casaleggio,e qualora non ce ne fossero,sarebbe bene che qualcuno denunci Favia per calunnia e diffamazione.Sarebbe anche bene indagare come il signor Tavolazzi gestisce la sua lista civica a Ferrara...girano voci di 5 persone 5 che decidono per tutti.Qualcuno del blog dovrebbe verificare,secondo me ne vedremo delle belle.Ed infine complimentoni vivissimi al Pizzarotti che non poteva assumere un direttore generale e si è fatto dare dal Tavolazzi del deficiente,visto che lui sa leggere un bilancio e Pizzarotti no.Ma queste cose Favia non le sa,evidentemente...o le sa troppo bene!

Mauro Sasso Commentatore certificato 17.09.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Vedremo gli eventi, se diranno che nel M5S c'è o meno la democrazia. Personalmente credo sia l'unico gruppo politico che possa vantare tale oggetto al proprio interno. L'obiettivo è comunque quello di eliminare l'attuale classe dirigente, e M5S ad oggi è l'unica forza in grado di ottenere questo risultato.

Enrico Bonusi, Brescia Commentatore certificato 17.09.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo la verità! Qualunque stipendio di dirigente pubblico o politico che superi i 5000 euro mensili è una azione NAZIFASCISTA sulla collettività, una imposizione dal sapore hitleriano!!! In questo momento di ipercrisi chi ci guida dovrebbe rinunciare persino allo stipendio per risollevare il Paese in crisi assoluta!!

mario mario Commentatore certificato 17.09.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LA VOGLIA DI CEMENTO DEL PD
by viareggiok · 17 settembre 2012

Il 22 settembre è in programma la conferenza programmatica del Partito Democratico di Viareggio, durante la quale prenderà corpo la versione identificativa del programma elettorale 2013. Programma che dovrà poi fare “i conti” con quello che sarà il risultato delle primarie delle quali ancora non si conoscono data di effettuazione e regole. Si conosce, invece, l’intenzione del PD di costruire alberghi nelle aree del Parco e sulle Marine. E’ la “voglia di cemento” che torna. La stessa che portò alla sconfitta con Lunardini e che la Città, ai tempi di Marcucci e Manfredi (oggi presidente del Parco) bocciò senza appello.

http://www.viareggiok.it/la-voglia-di-cemento-del-pd/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 17.09.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni il Nanazzo si è rifatto il culo!
Pardon volevo dire la faccia!
Italianiiiii.....lo voterete ancora?
Vi fa ancora male vero?
Ma non lo volete dichiarare vero?
Lasciatelo lavorare è poco che è al governo" dicevate" ed ora contenti?
No?
Allora nel segreto...più segreto delle urne ...dovrete prendere una decisione!
Ma non lo diremo a nessuno che, con la mano tremante ,e un rimorso che vi peserà sulla coscenza come un macigno,darete il voto al Movimento 5 stelle!
Uno scatto di orgoglio suvvia fatelo e i vostri nipoti vi ringrazieranno!

oreste mori, La spezia Commentatore certificato 17.09.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì blog!
Azz leggo i primi commenti e vedo che il nanazzo è tornato ad esternare i suoi sproloqui!!!
Che qualcuno lo faccia tacere!!
Bastardo mafioso
Non incanterai mai più l'Italia con le tue promesse
Noi saremo sempre qua a urlare chi sei
Cosa hai fatto e da dove vieni!
Stavolta non potrai mai vincere...
Amen!
Ciao va

daniela s., parigi Commentatore certificato 17.09.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccia e Culo praticamente la stessa cosa.

Dal discorso di B sulla nave da crociera, si evince ancora una volta come la faccia tosta dei politici non conosce vergogna.

Questo signore che ha governato per 20 anni, ora ci viene a dire che abolirà l'imu. Immagino la risata fotonica di chi lo stava a sentire.

Ma come, stai appoggiando un governo che l'ha introdotta, e ora ci vuoi far credere che la toglierai ?

Definisci Grillo un comico, verissimo, ma almeno lui fà ridere, voi fate solo piangere e incazzare.

Ha più inquisiti lui nel suo partito, che la popolazione delle carceri italiane.

Critica il sindaco di parma, ma non dice del disastro finanziario che il suo predecessore (pdl) ha combinato (600.000.000 di euro di debiti).

Si lamenta dei magistrati, ma si guarda bene dal citare le telefonate tra lui e le baldracche di turno che lo chiamavano per i favori dietro compenso (sessuale, mamma mia che coraggio).

Ha messo in regione lombardia per soli 12.000 euro al mese (che paghiamo noi) una igenista dentale, che un giorno si dimette e l'altro no.

E questo signor B, pensa davvero di essere credibile ? (idem per gli altri, Casini, Bersani, Vendola, Di Pietro ecc...)

Mauro F., Milano Commentatore certificato 17.09.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

le malattie si curano individuando la causa ed eliminandola.senza questo,qualunque terapia serve solo a tamponare,a ridurre i sintomi.la causa della malattia del mondo si chiama proprietà privata.finchè esiste quella non ci può essere vera guarigione.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 17.09.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Lazaro alzati è camina!

è chi arriva DUMBO

è cosa fà inizia con suo "ILUSIONISMO" abbiamo visuti 16 anni con sue promesse/buggie

L'unico che ha fatto è dupplicare il debito pubblico
Riempiere i voli di stato con "Ragazze" direzione la villa sarda (beppe scusa ma queste eranno ragazze o mignote?)

e adesso viene fuori con che "toglierò il IMU"

brutte capre berlusconiane!

in parlamento avete la maggioranza assoluta e il parlamento ha votato col 90% di voti l'introduzione di questa tassa aumentata

i berlusconiani maledetti hanno votato per avere l'imu adesso viene lui "IL SANTO" a toglierlo

QUANDO BRUTTE BESTIE SENZA TESTA L'ICI COME ERA ANDAVA BENISSIMO IO PAGAVO UNA CAZZATA PERCHE UNO CHE TANTI DI VOI CHIAMANO MORTADELLA LO AVEVA ABBASSATO DI UN 25%

e adesso abbiamo un IMU al 130% dal valore dal ICI

e il pirla dice che lo va a togliere per poi prendere altra inculata!

QUANDO SULLE PALLE MI STANNO QUESTI VENDITORI DI FUMO!

aggg! ti dò io liberismo ratto di fogna!

El mundo de Mafalda, (Mondo) Commentatore certificato 17.09.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento a 5 stelle oggi rappresenta l'occasione migliore per spaccare lo status-quo; questa è la mia percezione attuale. Ricordo come questa percezione era diffusa agli inizi degli anni 1990 per quanto rigurda la lega nord; percezione che per quanto riguarda questa ultima si è rivelata a mio avviso falsa. Mi auguro che questo non si ripeta per il m5s.
Il m5s lo vedo meglio che qualunque altro partito o formazione politica. Ma ho diversi punti di domanda. Ho letto informazioni per cui casaleggio ha un socio all'interno del suo gruppo che è associato al gruppo bildberg; ci sono diverse fonti internet che parlano di questo. Questa è un informazione vera, falsa o parzialmente vera?
Perche i bildberg non mi pare siano un gruppo di carità per il mondo; sono solo un gruppo che raggruppa i maggiori ricchi e potenti del mondo e il suo unico scopo è il potere; qualunque cosa faccia. Domande e riflessioni varie.......

Non fraintedete pernso che il m5s sia il meglio che c'è oggi, ma non vorrei mai che nel meglio che c'è oggi si annidi lo zampino di qualche forma di potere che sfrutta il risentimento e la rabbia di tante persone contro l'attuale italia e l'attuale mondo per perseguire scopi di potere contro il popolo stesso, contro quegli stessi che nella loro rabbia e risentimento sono manipolabili.

E' per questo che il m5s inteso come movimento collettivo di persone mi auguro che in futuro costruisca una piattaforma on line AUTOFINANZIATA E AUTOGESTITA in cui potere VIVERE LA DEMOCRAZIA DIRETTA; la piattaforma dovrebbe essere finanziata da tutti i partecipanti/votanti del m5s e gestita dal movimento stesso nelle sue rappresentanze democraticamente elette.
Un saluto

Pierluigi Scabini Commentatore certificato 17.09.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

"Per le prossime elezioni politiche i candidati del M5S saranno scelti on line e il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in Rete. In modo trasparente."
Una notizia di tale portata storica , si perchè rimarrà sui libri di storia delle future generazioni ,viene totalmente ignorata dai media , tranne qualche articoletto di poche righe come Repubblica in 15° pagina. Una notizia del genere un giornalista degno di tale nome dovrebbe metterla a caratteri cubitali in prima pagina. Ma? ancora mi indigno per queste cose , Grillo disse che di giornalisti degni ce ne sono non più di due o tre in Italia , bisogna riconoscere che Beppe è quasi infallibile nei sui giudizi .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 11:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bersani bla bla casini bla bla berlusconi bla bla
renzi bla bla vendola bla bla di pietro bla bla
alfano bla bla grillo cri cri,tanto rumore per nulla
si sono messi d'accordo per un monti bis da un pezzo.

sfolla teorie 17.09.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come semplice suddito è per niente utile perdersi in una critica alla manovra finanziaria "Salva Italia" (L.n.201 del 6 dicembre 2011).Bisogna aspettare di capire il senso di una imposta municipale unica (IMU) e la traduzione politica del termine "Unica".Richiama l'industria del cioccolato alla Venchi ? D'altra parte anche se oggi la industria più importante è diventata quella dei rifiuti specie dopo che la privativa dei Comuni si è incrementata con i vantaggi delle entrate dalla raccolta differenziata (plastica, cartone, umido, materiali metallici ed altro) che non consentono di prendere posizione rispetto a inceneritori e termovalorizzatori, non si può fare a meno di chiedersi quali vantaggi derivano agli utenti obbligati ad una selezione dei rifiuti senza un corrispondente sconto sull'imposta. Correttezza vorrebbe che l'indusria dello smaltimento provvedesse essa stessa ad una cernita, tanto più che esistono in Italia Comuni che hanno privilegiato questa scelta.
Quello ,tuttavia , che mi confonde le idee è l'articolo 14 del decreto che istituisce il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi.Con regolamento da emanarsi entro il 31 ottobre 2012...sono stabiliti i criteri per l'individuazione del costo del servizio di gestione dei rifiuti e per la determinazione della tariffa! Come verrà calcolato dai Comuni il coefficente di riduzione prporzionale alle quantità di rifiuti assimilati che il produttore dimostri di avere avviato al recupero.Produttore è il Comune ,visto che ha provveduto alla raccolta differenziata e lo smaltimento come riciclaggio e recupero ? Quali sanzioni a chi deve vigilare e consente a commercianti intoccabili di lascire notevoli quantità di cartone e plastica davanti ai negozi ,sul marciapiede ? Produttore è il commerciante che non solo degrada l'ambiente e occupa suolo pubblico ,mentre ci sono cassonetti ad hoc a pochi metri ? Assurdo sarebbe che potesse godere anche dello sconto.Ma il decreto si richiama all'ert.17 della l.23-8-1988 n.400,

corrado s., pietra ligure Commentatore certificato 17.09.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI CAGASOTTO SI METTE PAURA DI RENZO .....QUESTO E' NIENTE, VEDRAI ALLA ELEZIONI CHE INCULTA CHE TI DIAMO NEL SEGGIO

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DITE ALLA CAPRA FORMIGLIO CHE GIOVEDI PUO' INVITARE TAVOLAZZA E FAVA E LO PUO' FARE PER TUTTA LA DURATA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE , NOI VOTIAMO 5 STEEL. PERCHE' CAPRA FORMIGLIO NON SI UCCUPA DEL TESORIERE PDL DEL LAZIO, DEL TESORIERE DI CASINI E DEI MAGNACCIA LADRI DI GALLINE CHE STANNO NEL PARTITO DI BERSANO E DALEMIX? SEMPLICE , PERCHE' LUI E' UN LECCACULO DI BERSANI COME I DUE SFIGATI CHE ABBIAMO CACCIATO DAL MOVIMENTO

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Chi accusa il movimento 5stelle di essere fautrice dell'antipolitica e di stare dalla parte dello stato e della Democrazia in realtà pensa di essere una persona intelligente superiore così come i mafiosi che pensano di agire nel bene.In realtà vivono in un'altro mondo forse perché non hanno mai sudato il pane quotidiano.
Questi grandi personaggi in realtà pensano e agiscono in nome della loro democrazia,ma non hanno alcun senso di stato,e del popolo non gliene frega niente;non hanno alcuna sensibilità .In conclusione parlano e agiscono in questo modo perché' vogliono essere mantenuti, ma anche bene.Vogliono l'autista,il cuoco,il giardiniere,il parrucchiere,il maggiordomo e un bel gruzzolo all'estero.Auguriii..Potrebbero essere protagonisti al posto dei parassiti nella pubblicità progresso .

giuseppe m., gorizia Commentatore certificato 17.09.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

NOBILE PROGRAMMA DEL BURLESQUE


• Flessibilità lavoro (lavoro 5 euro/ora)
• Modifica art. 18 – (Licenziamenti facili)
• Riforma giustizia (Controllo dei giudici)
• Scudo fiscale (riciclaggio legalizzato)
• Beuty contest (Controllo dei giornalisti)
• Guerre di pace (Colonialismo)
• Riforma della scuola (Più asini in Italia)
• Abolire Ici (aumentare debito pubblico)
• Meno tasse (evasori e falso in bilancio)
• Repubblica presidenziale (obbiettivo P2)

Gino da Caserta 17.09.12 10:46| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Questa è una buona notizia!
Effettivamente credo sia la cosa migliore aspettare prima di procedere per l'elezione dei canditati on line tramite piattaforma.
Non è ancora nota la legge elettorale e non è nota la data delle future elezioni.
La strategia principale di RISIKO recita di non disperdere le proprie armate. Credo che procedere di questi tempi con la piattaforma on line equivalrebbe a dare il fianco a coloro che hanno come obbiettivo quello di infangare il 5 Stelle che non esieterebbe un attimo a trovare il pelo nell'uovo. La piattaforma andrebbe inserita poco prima la campagna elettorale. Al massimo in una settimana dovrebbero essere noti i candidati. Le votazioni andrebbero fatte con identità digitalmente certificata.
Aspettiamo...........l'importante è che tutto ciò venga fatto!

Moderato 17.09.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

I MEZZI DI INFORMAZIONI TELEVISIVI HANNO DIMOSTRATO ANCORA UNA VOLTA, CON TRASMISSIONI TIPO PIAZZA PULITA, DI POTER RIBALTARE LA VERITA' POLITICA. IL PROBLEMA IN ITALIA OGGI E' BEPPE GRILLO E NON LORO CON I RISPETTIVI COMPLICI CHE HANNO DETERMINATO IL DISASTRO ECONOMICO E DEMOCRATICO ITALIANO. PER QUESTO MOTIVO BISOGNA ABOLIRE DALLE TELEVISIONI L'INFORMAZIONE POLITICA PASSIVA , CIOE' QUELLA MANIPOLATA, SOSTITUENDOLA CON SPAZI TELEVISIVI UGUALI PER TUTTI, SENZA CONDUTTORI DI PARTE, DOVE OGNI PARTITO, MOVIMENTO O CITTADINO POSSA ESPRIMERE IL SUO PENSIERO SENZA FAVORITISMI. INTERNET E' UN ESEMIO CHE VIVIAMO TUTTI I GIORNI.

giovanni b. Commentatore certificato 17.09.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Pericle - Discorso agli Ateniesi, 461 a.C.
 
 
Qui ad Atene noi facciamo così.
 
Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
 
Qui ad Atene noi facciamo così.
 
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza.
 
Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.
 
Qui ad Atene noi facciamo così.
 
La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.
Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.
 
Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
 
Qui ad Atene noi facciamo così.
 
Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.
 
E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.
 
Qui ad Atene noi facciamo così.
 
Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile;
Ad Atene facevano così 2500 anni fa.

Ai responsabili della catastrofe :V E R G O G N A !!

Francesco E. Commentatore certificato 17.09.12 10:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Hai ragione. A sentir parlare i vari onorevoli è sempre il popolo sovrano che deve decidere attraverso le elezioni democratiche chi dovrà governare, l'hanno detto in tanti rispondendo a Casini su un futuro governo Monti. Peccato che quando devono rispettare la volontà popolare, ad esempio su finanziamento, nucleare etc, trovano sempre l'escamotage per ribaltare il tutto. Comunque, chi ha indicazioni su M5S di Garbatella / Tor Marancio - Roma per favore me lo segnali grazie

antonio lardo, roma Commentatore certificato 17.09.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.federconsumatori.it/ShowDoc.asp?nid=20120622125403

Class Action contro le agenzie di rating

agire ... agire ... agire

Alessio S., Roma Commentatore certificato 17.09.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

ipotetici rappresentanti e tutelanti (quando mai?) - e all'uso 'manovrato' del termine, beh, il discorso cambia solo in parte. Perchè qualsiasi moderna o derivata democrazia (dalla partecipativa ad altre infinite forme e ramificazioni), dovrebbe fondamentalmente - per sua costituzione - porre il Popolo come entità sovrana (e del resto è teoricamente sancito anche dalla nostra Costituzione). Ma nell'ordinario vivere (o sopravvivere) e nell'effettivo governare (o speculare), avviene esattamente il contrario; e il popolo conta e si rispetta (venendo addirittura viscidamente vezzeggiato) solo in clima e tanfo elettorali. E per le attuali pseudo democrazie (pur con differenze sensibili tra i differenti Stati), il popolo è paradossalmente un ostacolo (ai propri comodi e alle proprie oligarchie) invece che una sovranità da salvaguardare ed anteporre a tutto e a tutti. Penso sarebbe più opportuno misurarci non sul grado di democrazia (almeno che non se ne voglia stravolgere senso e succo) ma sulla percentuale di 'civiltà' esistente in ogni singolo Paese o Comunità; un valore forse più laico ma anche più aderente al significato e alla sua applicazione. E soprattutto (nella sua globalità, che racchiude molti aspetti) più vicino a una forma di governo e Paese che possano, quanto meno, rispettare il popolo, donando a tutti - indipendentemente dalle loro diversità (sociali, economiche, etniche, religiose e tantissimo altro) - un'adeguata possibilità e un adeguato supporto per vivere decentemente, umanamente. Che poi, i primi attuali devastatori della democrazia (in qualsivoglia accezione), accusino Grillo e il Movimiento di non rispettare il 'potere o il governo del popolo', mi sembra addirittura più grottesco che strumentale

homofaber 17.09.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Bene la notizia (già nota) della piattaforma. La domanda è: quando?

Vincenzo R. Commentatore certificato 17.09.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In senso stretto, credo che il termine 'democrazia' sia stato eventualmente applicato solo nelle aspettative e nei progetti, ma mai - e sottolineo mai - nella realtà. Come, del resto, comunismo, socialismo e persino nazionalsocialismo, o tant'altre dottrine e ideologie (o pseudo tali): tutte sempre infrantesi contro il consimile del loro ideatore: l'uomo e la sua limitatezza, includendovi opportunismo, egocentrismo, individualismo e tanto peggio (in parte fisiologica ma nella stragrande maggioranza dilatata, peggiorata, viziosa). Usando e manipolando (talvolta deturpando) gli stessi principi costituenti il credo d'ispirazione, comunque sia alterandolo: i vari rappresentanti della Democrazia Cristiana hanno mai tenuto più al volere del popolo che all'immortalità delle loro poltrone? (restando estremamente soft); e le classi reggenti dell'ex Urss o della Cina si sono mai minimamente poste all'altezza dei loro popoli e, nella pratica governativa, dei loro principi marxisti e comunisti?; e persino Franco e Pinochet hanno mai rispettato o applicato le rare cose buone dei loro valori propagandati? Forse solo la socialdemocrazia scandinava di Olof Palme (a mio informarmi e valutare, fallibile e non vissuto) s'è avvicinata nell'essenza a una forma verosimile di 'governo o potere del popolo' (appunto, il significato di democrazia): e, in ogni caso, è stata una democrazia sempre indiretta; mai con la gente che decideva in prima persona (anche se, almeno lì, ne venivano soddisfatte le esigenze generali; se non proprio le volontà). Tra l'altro, lo svedese Palme fu assassinato dopo essersi opposto a guerre, ghettizzazioni, inciviltà e oligarchie varie; probabilmente pagando proprio l'eccessiva cura del gregge, teoricamente sovrano ma nei fatti usualmente illuso-asservito-bastonato. Una considerazione verso i cittadini 'anomala' e giudicata dal Pappamondo pericolosissima; ieri come lo sarebbe oggi. Ma anche riferendoci alla democrazia indiretta - che il popolo delega a ipotetici

homofaber 17.09.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Super Amicone Beppe (tale ti sento dopo anni che ti seguo sin dalla vecchia vicenda rai)
A proposito di Democrazia.......mi piace sognare un MINISTERO 5 STELLE che avrà il compito di vagliare l'operato dei nostri dipendenti dal Presidente A generali,colonnelli, militari, ministri, deputati, senatori, giudici, insegnanti e liberi professionisti e giù giù fino all'ultimo a valutare il loro operato x vedere chi OSTACOLA i diritti sacrosanti dei CITTADINI ONESTI! La condanna? Altro sogno: dopo tre "richiami all'ordine" e salate multe, no carcere (figuriamoci se sono da mantenere), ma radiazione dagli elenchi civili dei CITTADINI ONESTI. Lo so sono un pochino drastico, sensazioni dettate da lunghi anni di precariato e lavoro a bocconi, anni di umiliazioni e rinunce......ma questo è ciò che umanamente mi hanno messo dentro gli attuali castofili ingordi che non meritano di circolare tra i VIVI!
Votate il commento se vi piace in modo che Beppe possa farci un pensierino.....
Sarà davvero un piacere veder le 5 Stelle in Parlamento.

amusant a., caiazzo Commentatore certificato 17.09.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Noi del M5S di follonica stiamo cercando di condividere con tutti gli altri gruppi questa problematica e di informare i cittadini degli strumenti con cui ci prendono legalmente per il sedere.Ricordiamo a tutti che,oggi,quando si avvia un arbitrato per risolvere una qualsiasi controversia occorre precisare all'arbitro se deve giudicare secondo legge o secondo giustizia.che non sono più la stessa cosa.Noi vorremmo che ritornino ad esserlo,altrimenti la democrazia continueremo a sognarcela.
M5S follonica

raffaele i., follonica Commentatore certificato 17.09.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, fate bene tu e Casaleggio a creare finalmente i mezzi informatici per compiere questa tanto sospirata democrazia del M5S, che gli altri partiti si sognano solo nei loro incubi ma che se non ce l'abbiamo noi sembra un attentato alla costituzione. Adesso Favia chiede di reintrodurre Tavolazzi. Si voti pure, io voterò sempre no. Anzi, io butterei fuori anche Favia. Non perchè non avessero ragione nel chiedere questi strumenti (e qui ha toppato Casaleggio, mi dispiace), ma per i metodi immondi che hanno usato.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 17.09.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

A Piazza Pulita secondo il giornalista di Repubblica Curzio Maltese, la rete non è affidabile perchè può essere modificata a piacere. Deve parlare per esperienza. Infatti Repubblica.it se ne intende davvero di modificare i dati dalla realtà. Lo fà con i suoi sondaggi, o meglio, sui sondaggi commissionati a IPR Marketing (la stessa usata da Piazza Pulita e tanti altri). Consultano 1000 persone per via telematica (ma non era inaffidabile la rete?), eppoi fanno i titoloni: 'Aumenta la fiducia a Monti'. L'articolo non è da meno: 'Il dato che riguarda Monti, fanno notare dall'Ipr, è "un risultato di tutto rilievo in un momento di crisi". "E' come se per gli italiani ci fossero due giudizi contrapposti e solo in parte contraddittori", sottlineano ancora dall'istituto'. Questa è roba forte!

Davide Angeletti Commentatore certificato 17.09.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

Grazie ai banner pubblicitari su questo blog, ho comprato online le mie prime lampadine a led.

Arrivate. Belle e funzionanti, mi permetteranno di risparmiare ancor più energia elettrica rispetto a quelle già a risparmio energetico che ho ora ed in più, sono molto più luminose.

Con una led ad 11W illumini come un'incandescenza a 230W.

Quindi cliccate sui banner, non servono solo a Beppe a pagare i costi del blog, ma creano valore e risparmio per tutti.

Cliccate gente, cliccate...


una parte di popolo non puo decidere per un'altra solo perche è maggioranza.
Molto piu democratico il sorteggio tra uguali requisiti,sparirebbero d'incanto compravendita di voti e clientelismi

fratello d'Italia 17.09.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Una democrazia compiuta è possibile:bisogna scardinare la piattaforma giuridica di legittimazione dell'omertà che la partitocrazia si è costruita.Dal basso.Partendo dai regolamenti comunali.Perchè modificare un regolamento comunale?
Ma,alla fine,cos'è un regolamento comunale?
Rispondiamo alla seconda: Il regolamento,insieme allo statuto,regola il funzionamento della macchina comunale,intesa come struttura organizzativa.Ma sono anche strumento di autotutela dei gruppi che in maniera autoreferenziale possono predisporre le regole a cui saranno poi sottoposti.
Sono,in pratica, le regole del gioco di un tavolo truccato.
Nei fatti i regolamenti comunali sono anche gli strumenti guiridici mediante i quali avviene la moltiplicazione degli incarichi,mediante creazione di autorità,commissari,e affini.Con il risultato finale di una sottrazione di democrazia mediante spostamento delle facoltà decisionali ad una burocrazia di partito.
Tra l'altro questo viene fatto a spese dei contribuenti.
La risposta alla prima domanda, a questo punto, è abbastanza semplice:per ripulire il tavolo.
In quasi tutti i regolamenti comunali è prevista la possibilità di adunanze segrete:esempio:Adunanze segrete

1. L’adunanza del consiglio comunale si tiene in forma segreta quando vengono trattati argomenti che comportano apprezzamento delle capacità morali, correttezza e comportamenti di persone.
2. Gli argomenti da esaminare in seduta segreta sono precisati nell’ordine del giorno dell’adunanza.
3. Quando nella discussione di un argomento in seduta pubblica siano introdotte valutazioni sulla moralità, correttezza e comportamenti di persone, il presidente invita i consiglieri a chiudere la discussione, senza ulteriori interventi. Il consiglio, su proposta motivata di almeno quattro consiglieri può deliberare, a maggioranza di voti, il passaggio in seduta segreta per continuare il dibattito.
Bisogna informare i cittadini.E proporne l'abolizione.

raffaele i., follonica Commentatore certificato 17.09.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Fa-via e il Tavola daranno vita al M7S?

mariuccia rollo 17.09.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Fatemi fare il ministro della GIUSTIZIA per 2 ore
mi basta solo il tempo di gettare la RETE e raccogliere tutti non deve scappare uno.

matteo i., San Severo Commentatore certificato 17.09.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SULL’EUROPA STATO UNICO

“..Fa impressione sentire gli interventi dei critici […]. Guy Verhofstadt, capogruppo dei “Liberali”, si sbraccia, alza la voce e sembra che contesti. In effetti ritiene che il progetto del presidente della Commissione sia troppo poco ambizioso. Lui ritiene che la “federazione” sia praticamente lo status quo. Se si vuole andare oltre, spiega Guy Verhofstadt, dobbiamo fare subito lo Stato continentale in cui le nazionalità si sciolgano. In un altro appassionato intervento, Daniel Cohn-Bendit, Verde, vuol ricordarci che il budget europeo è… troppo piccolo. Cita ad esempio Franklin Delano Roosevelt, affermando che, quando il presidente democratico (il più statalista della storia recente americana) introdusse un budget federale americano, questo ammontava solo all’1% del Pil. Ma poi, il budget federale è rapidamente cresciuto… e questa, secondo lui, è l’unica causa della ricchezza americana. Il conte di Dartmouth, eurodeputato dell’Ukip (Uk Independence Party) gli ricorda che la spesa pubblica non è la soluzione, ma la causa della crisi. Cohn-Bendit, visibilmente sostenuto dal resto del Parlamento, si limita a prenderlo in giro: “Signor Conte, lei non capisce il mondo moderno! Signor Conte, lei non capisce la democrazia!”. Risate. Sipario.”

Ecco sì, nemmeno io capisco la democrazia, o l’ho ben capita.

Penso che solo una reale europa unita potrà realizzare un efficace lotta alle truffe “made in italy”-style, ma mi sento più affine a quanto espresso dal tal Conte.

Gli stati corrotti usano la spesa pubblica indebitante per arricchire la peggio gente, e contemporaneamente aver scusa per alzare le tasse alla gente onesta; Ma grazie all’euro, il debito diventa un’arma a doppio taglio, che crea un debito verso gli altri stati nella stessa moneta con cui dovrebbero far arricchire i foraggiati amici.

Se gli italiani sceglieranno l’uscita dall’euro, salveranno la peggio classe dirigente, che continuerà a derubarli, mentre l’euro, la dimostra.

Duca Conte 17.09.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

f
Accuse di Cossu
Accusa
9 – Grillo, è d’accordo nel togliere le fonti energetiche, come il petrolio, il metano, il vento, ecc. dalle mani dei privati

Risposta
Ovviamente sì
Ogni punto del Movimento è un attacco ai poteri forti, al neoliberismo che vuole privatizzare ogni cosa, e alle corporation che vogliono assoggettare il mondo e le sue risorse

Accusa
10 – E con tutto questo contorno di simbologia massonica e di poteri forti lei pensa di essere una novità nella politica-spettacolo italiana?

Questa è l'accusa più delirante proprio perché di massonico qui non vediamo nulla, nè simboli né sostanza, mentre un vero piano di presa di potere massonico si è sviluppato da 18 anni in Italia con il Pdl in prima persona sorretto dalla Lega e senza l'opposizione dei Ds-Pd. La P2 intendeva fare e ha fatto (e non certo con Beppe Grillo) un golpe morbido con una sottrazione graduale di democrazia e la vendita del paese all'alta finanza e a cricche di magnati, qui abbiamo proprio l'opposto, abbiamo una lotta per allargare la democrazia e una guerra permanente ai poteri forti del mercato e della finanza. E se Grillo voleva realizzare il piano della massoneria si sarebbe alleato a Berlusconi e non lo avrebbe avversato. E alle riunione di Aspen e di Bilderberg ci sarebbe andato lui e non i pezzi grossi del Pd e del Pdl e non avremmo visto quest'anno gente come il n° 2 del Pd Enrico Letta.
Sembra di vedere la stessa strategia di Berlusconi che accusava i suoi avversari dei suoi stessi misfatti per distogliere l'attenzione da sé E più grosse erano quelle scelleratezze, più lui ne accusava gli altri per sembrarne immune, espediente mediatico a cui abboccano solo i citrulli.

PS
aggiungo il link del video Prometeus che mi pare di aver dimenticato
http://www.youtube.com/watch?v=HsJLRX-nK4w

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe!
Ma i programmi dovrebbero essere anche loro votati online, non solo "discussi".
A quando una piattaforma di voto online, con il token generatore di password come quello che usano le banche per garantire l'identità del votante?

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 17.09.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Il Fatto Quotidiano >
Quanto costa Bankitalia: dai 7 milioni per i giardini agli 819 per il personale
Mentre la vigilanza va alla Bce via Nazionale resta un carrozzone da 7mila dipendenti che costa cifre mostruose tra stipendi, diarie per missioni e trasferimenti. E poi 15 milioni per i videocitofoni nuovi di zecca, poltrone d'oro e consulenze per tutti. E ancora sprechi, appalti milionari, doppi incarichi. Ecco come il tesoretto degli italiani si disperde, sotto gli occhi distratti del governo

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 17.09.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento

e
Accuse di Cossu:
7 - Lo sa che il video della Casaleggio Prometeus: il futuro dei media inizia dicendo: “L’Uomo è Dio, è ovunque, è chiunque, conosce ogni cosa. Questo è il nuovo mondo di Prometeus”, che ne pensa?
Il video termina con una immagine massonica: il triangolo con l’occhio. Come mai tanta simbologia massonica tra i suoi amici?

Risposte
I due video, in inglese e dunque un po' al di fuori del pubblico italiano, sono molto vecchi e sono solo due spot sull'importanza del web, in cui Casaleggio si è divertito a fare elogi parossistici della rete in modo avveniristico e fantascientico
Possono sembrare esagerati come sono spesso gli spot e certamente contengono anche un messaggio ideale, ma esso è per esaltare la democrazia e non certo la dittarura
Di questi video è stata immediatamente fatta una versione denigrativa in cui ogni cosa viene distorta e si intende leggere per forza un messaggio massonico, ma chiunque può vedere bene che la massoneria in Italia sta da tutt'altra parte
Sono
Gaia, sull'importanza politica del web
http://www.youtube.com/watch?v=JodFiwBlsYs
e Prometeus sulla rivoluzione dei media rispetto ai giornali
La frase di inizio è solo molto enfatcia e sottolinea i caratteri universali del web, è enfatica ma non blasfema, de non ha niente di massonico
Il triangolo finale è solo un logo e nemmeno qui ci sono riferimento massonici

Accusa
8 – Cosa pensa del federalismo?

Risposta
Grillo non ha mai parlato del federalismo, ovviamente la democrazia dal basso richiede una struttura amministrativa dal basso con gradi diversi di eleggibilità, il che porterebbe a concezioni diverse dei poteri locali, ma non certo a un federalismo tipo quello di Miglio o quello della Lega

segue


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente, questo volevo sentire.

Simone D., Padova Commentatore certificato 17.09.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, PROGRAMMA E CANDIDATI MINISTRI.

P.S. Anche se siamo già in default.

P.P.S. La mancanza di democrazia in Italia se la pongono solo ora verso il M5S? Gli ultimi 30 anni dove erano tutti?

Fran V. Commentatore certificato 17.09.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

'sto fijo de 'na mig notta http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/16/tesoro-indaga-sulla-provincia-di-firenze-guidata-da-renzi-6-milioni-di-danno-erariale/354223/

masaniello 17.09.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Chiesa cattolica, attraverso il Vaticano, fa parte dello stesso complotto babilonese / luciferino per dominare la Terra, esistente da migliaia di anni. Il Vaticano è un grosso ramo di questo potere che spesso chiamiamo ‘Illuminati’. Esistono altri rami e tentacoli di questo potere globale, come i massoni, i sionisti, i cabalisti – che sono tutti, in ultima analisi, luciferini. Hanno lo stesso obiettivo, nonostante le loro occasionali lotte tra fazioni. Si tratta dell’imposizione di una dittatura globale.

http://www.neovitruvian.it/2012/09/06/il-vaticano-e-pesantemente-coinvolto-nelle-trame-del-nuovo-ordine-mondiale/

Linda M 17.09.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

d
Accuse di Cossu

4 - L’immagine mediatica di Grillo viene gestita dagli esperti di quella società milanese? Anche il blog, i libri e dvd, come pure le organizzazioni dei Meet-up?

5 - Lo sa che Casaleggio gestisce il sito web del suo amico Antonio Di Pietro?

Risposte
La società Casaleggio è l'editore di Grillo come lo è di tanti che ha aiutato a farsi un blog, essendo sul mercato e prestando buoni servizi tecnici. E' il suo lavoro e non c'è niente di strano o di illecito o di furtivo. Tra i clienti c'è stato anche Di Pietro, ma ora non lo è più, lo ha spiegato ieri sera a la7, ha detto che si è fatto mettere su il blog da Casaleggio e si è trovato bene con i tecnici della sua società, ha detto che Casaleggio è una persona onesta, serissima e perbene.Una volta messo su il blog, Di Pietro non ne ha avuto più bisogno per cui al momento fa da solo e non dipende più dalla Casaleggio.

Accusa
6 - Cosa ci sa dire dei rapporti tra Casaleggio, i suoi soci e la Webegg Spa e di questa con la I.T. Telecom Spa che era controllata al 100% da Telecom Italia?

Risposta
I rapporti di Casaleggio con i suoi soci e clienti riguardano solo lui e la sua società, Si immagina, essendo una società grande, che abbia soci o clienti importanti e non sconosciuti qualsiasi. E' il suo lavoro e non c'entra col Movimento. Né c'entra col Movimento sapere se in passato ha avuto parte di controlli azionari da Tizio o Caio o se ha avuto utili o se oggi è in rosso. Noi siamo un Movimento, non una società.

segue


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

INSULTARE UN POLITICO AL GIORNO, LEVA IL MEDICO DI TORNO

Parole sante e giuste oserei dire, molti dei miei malanni come insonnia ed aggressivita stanno scomparendo come per magia, cercherò di seguire questa cura ogni giorno dopo i pasti.

Tonino Imbesi 17.09.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

C
Accuse di Cossu
Segue risposta
Come Casaleggio abbia incontrato Grillo non è certo un segreto, lo sanno tutti, è sempre stato detto e compare da sempre su Wikipedia. Prima del marzo 2004 Grillo attaccava i computer nei suoi spettacoli e ne distruggeva uno. Nel marzo del 2004 Casaleggio è andato nel suo camerino ed è nata una bella amicizia. Casaleggio è un appassionato del web, per lui il computer non è solo un lavoro, ma uno strumento per trasformare il mondo e per diffondere democrazia. Su Internet è facile trovare i suoi elogi al web. Così ha fatto capire a Grillo che disprezzarlo era una sciocchezza e che avrebbe soppiantato gli altri media tradizionali, giornali e televisione. Si è anche offerto di mettere su un blog per Grillo.
Casaleggio è un esperto di comunicazione sul web, e considera il web non solo come un concetto tecnologico ma come uno strumento per democratizzare il mondo.
Il blog nasceva il 26 gennaio 2005.
Il fatto è che finora Casaleggio è stato discretamente in disparte,è una persona schiva e che non ama mostrarsi,anche se le sue idee sono in chiaro sul web e spesso sono state indicate a chi ne chiedeva lumi.Nulla di segreto.Nulla di misterioso.Tutto in chiaro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.12 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Lo spettro del populismo si aggira per l'Europa. I valletti dell'usurocrazia mondialista e i media asserviti gli attribuiscono tutti i mali possibili: chi rivendica il diritto del popolo a decidere il proprio destino viene detto populista dagli imbroglioni che blandiscono quel popolo come maturo, libero e sovrano, mentre lo drogano con tecnica orwelliana per tenerlo in catalessi. Diceva Goethe: “non c'è peggiore schiavo di colui che non sa di esserlo”.
La democrazia, senza aggettivi, è "diretta" per definizione. Nel rappresentativismo, la sua caricatura, allignano affari e traffici e incuba la corruzione dei rappresentanti stessi.
Gli esempi della democrazia senza aggettivi sono antichi ma la sua forma odierna sarà diversa. La Internet globale ha pregi e difetti e non credo sia la soluzione assoluta, ma se ben orientata (vedi LiquidFeedback) essa può evolversi da risorsa teorica a strumento concreto, minimizzando i rischi insiti e sviluppando la conoscenza ("Bisogna conoscere per deliberare") fuori dai media di regime.
Le moderate innovazioni proposte dal M5S (referendum propositivi senza quorum, elezione diretta del candidato, obbligo della discussione su iniziative di legge popolare in parlamento con voto palese...) terrorizzano le lobby e i comitati d'affari, la stampa manipolatrice, gli spacciatori di pattume televisivo devastatori di cervelli. Vuol dire che la via è giusta.
Strategicamente, l'affermazione della democrazia pura in luogo del suo ingannevole simulacro è un progetto rivoluzionario, una delle poche speranze rimaste: non lasciamoci sfuggire questa occasione. Cos'abbiamo da perdere, se non le nostre non più tanto metaforiche catene?
Non si deve abboccare all'imbroglio semantico. Dove i politicanti, i prenditori, i pennivendoli di regime scrivono "populismo", si deve leggere "democrazia”. Notava Stokely Carmichael, teorico del Black Power, che quando lo schiavo inizia a rifiutare le definizioni dei suoi padroni, comincia a liberarsi.

Ernst 17.09.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

LEGGERE CON ATTENZIONE
CARI AMICI SE ANDATE SU DAGOSPIA POTRETE LEGGERE UN ARTICOLO DI FRANCO BECHIS CHE RACCONTA COME FAVIA NON SOLO PAGASSE CON I NOSTRI SOLDI I GIORNALISTI PER FARSI INTERVISTARE MA , SEMPRE CON I NOSTRI SOLDI , PAGAVA CENE AD UNA AGENZIA DI INVESTIGAZIONE PRIVATA. UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA: MA CHE CAZZO CI DOVEVA FARE CON UN INVESTIGATORE PRIVATO UN GRILLINO? ........FORSE VOLEVA PEDINARE QUALCUNO? MA CHI?..........FAVIA FUORI DALLE BALLE

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA DIRETTA IL NOSTRO FUTURO


La democrazia diretta è la forma di democrazia nella quale i cittadini, in quanto popolo sovrano, non sono soltanto elettori che delegano il proprio potere politico ai rappresentanti ma sono anche legislatori e amministratori della cosa pubblica. La modalità con cui tali prerogative si esercitano varia secondo le forme specifiche adottate: si va dal diritto, costituzionalmente garantito, di proporre e votare direttamente le leggi ordinarie e la costituzione attraverso diversi istituti di consultazione popolare e diverse forme di partecipazione popolare, a metodi decisionali basati su forme assembleari.

"Utilizziamo infatti un ordinamento politico che non imita le leggi dei popoli confinanti, dal momento che, anzi, siamo noi ad essere d'esempio per qualcuno, più che imitare gli altri. E di nome, per il fatto che non si governa nell'interesse di pochi ma di molti, è chiamato democrazia”
Pericle - ricordato da Tucidide

Edmond Dantès 17.09.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Come avevo gia' detto, l'unica mossa seria da fare era creare un meccanismo decisionale interno chiaro, trasparente e verificabile, il resto era fuffa.

Il fatto di metterlo in piedi non e' che un atto dovuto e necessario, e quanto mai benvenuto.

Ora posso continuare ad avere fiducia nel Movimento.

Pierluigi Di Pietro Commentatore certificato 17.09.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
Le accuse farneticanti di COTTU
Scrive:
"Grillo potrebbe rispondere a queste interessanti domande(tratte da http://iskra.myblog.it/archive/2010/09/28/il-grillo-di-genova-o-il-pifferaio-di-hamelin.html)
Non lo dico per accusarlo,ma sarei curioso di sentire le sue sagaci risposte
1-E’ vero che nel 2005 vince il premio WWW messo in palio dal giornale di Confindustria-il quotidiano dei poteri forti italiani-Il Sole 24 Ore?

Risposta:
Il premio WWW viene votato dai lettori per i migliori della rete,nessuna meraviglia che se lo sia aggiudicato il blog di Grillo,visto che è uno dei migliori del mondo e l'unico blog italiano nella classifica mondiale

Accusa
2-Come Battiato e Gaber è un seguace del sufi George Ivanovic Gurdjieff.Come mai s’interessa di esoterismo massonico?

Risposta
Questa accusa è del tutto cretina sia perché Grillo non è proprio il tipo da esoterismo,è anzi piuttosto pratico e concreto,sia perché solo Gurjieff era in grado di esercitare il suo tipo di insegnamento e questo non è trasmissibile,sia perché la sua scuola si basava soprattutto su arditi movimenti fisici e su sforzi muscolari e di danza che dovevano trasformare un uomo in un superuomo mentre a guardare il fisico di Grillo di ginnastica anche normale ne fa proprio poca
Oltre a ciò Gurjieff non era nemmeno massonico

Accusa:
3 - Il suo editore è ancora la Società Casaleggio Associati di Milano? Gianroberto Casaleggio, uno dei fondatori della società, nel 2004 ha scritto un libro Web Ergo Sum. Ci spiega come lo ha incontrato?

Risposta:
La società Casaleggio è l'editore di Grillo come lo è di tanti che ha aiutato a farsi un blog, essendo sul mercato e prestando buoni servizi tecnici.Tra i clienti c'è stato anche Di Pietro che,lo ha spiegato ieri sera a la7,si è trovato bene con i tecnici della Casaleggio e ha detto che Casaleggio è una persona onesta,serissima e perbene.Una volta messo su il blog, Di Pietro non ne ha avuto più bisogno per cui al momento fa da solo

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

BANCA D’ “ITALIA”, VERGOGNA! TUTTI A CASA!!!

E poi mancano i soldi per il reddito di cittadinanza per le Persone che non hanno lavoro e beni propri per sostentarsi! (Reddito di cittadinanza che esiste già in tutti i paesi Europei, tranne che in Grecia Italia)…

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/17/quanto-costa-bankitalia-dai-7-milioni-per-fiori-ai-15-per-nuovi-campanelli/351902/

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 17.09.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono una, cento, mille democrazie, ma sono tutte finte.
La vera democrazia rimane un'utopia.
Il guaio è che chi se ne riempie la bocca lo fa proprio perché in realtà non ha nessuna intenzione di metterla in pratica, c'è chi va a seminarla con i caccia, c'è chi se ne riempie le tasche, ingozzandosene e mandando in rovina il proprio paese, chi ne discute altamente e riconoscendo giustamente la sua mancanza, ma non facendo nulla per favorirla.

Il M5S è un ottimo tentativo di realizzarne lo spirito, di evitare che la propria delega sia in bianco, anzi evitando proprio la delega fin dove possibile, facendo in modo che siano il più possibile i cittadini stessi a fare e decidere.
Coloro che si sono sempre riempiti la bocca della parola democrazia creando invece un'oligarchia, faranno di tutto per evitare che il tentativo di realizzarla veramente fallisca, perché significherebbe dover rinunciare ai propri 'democratici' privilegi.

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento

OCCHI APERTI CON DEMOCRAZIA PARTECIPATA

Finalmente i cittadini non si occuperanno di politica 1 volta ogni cinque anni quando si vota ma tutti i giorni divenendo parteci del loro fututo controllando l'operato di questi politici arraffoni e affaristi..

La politica un tempo si faceva per passione ed aspirazione, quanti cristiani si sacrificavano nel colosseo.. oggi la politica si fà per arricchire il partito e le proprie tasche..

Francesco Perli 17.09.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

ALLE PROSSIME ELEZIONI DOBBIAMO MANDARE A CASA I RUBAGALLINE CHE SIEDONO A MAONTECITORIO.....INSIEME AI LORO MERCENARI CHE SI ERANO INFILTRATI NEL MOVIMENTO , COME QUEI DUE CHE PARLAVANO A NOME DEL MOVIMENTO DA LECCACULO FORMIGLI

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA DIRETTA - PARTITI ALLA PORTA

La democrazia diretta o partecipata è l'unica cosa che un partito tradizionale non può dare ai cittadini.. il cavallo di battaglia del movimento 5 stelle, riusciranno i partiti a competere?

Domenico Greco 17.09.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

va benissimo decidere online i candidati, con una piattaforma seria; riflettete su un punto però, 3000 euro al mese max per parlamentare sono troppo pochi per questo motivo:
- un neo parlamentare del movimento 5 stelle che non abiti a roma, si trova di fronte ad un bivio, o si trasferisce a vivere li, oppure fa il pendolare.
Se si trasferisce li deve pagare un affitto (e magari continuare a pagare il mutuo della casa di origine) e se per caso è pure sposato con figlio, deve far trasferire anche la famiglia, con tutti i problemi connessi (lavoro della moglie? scuola bambini? ecc..)
Se decide di fare il pendolare, anche prendendo sempre il treno, cosa che non è sempre possibile a seconda di quale parte d'italia vive, oltre a vitto e alloggio durante la settimana.
In un caso o nell'altro buona parte dello stipendio se ne va per questi motivi, ed al parlamentare resta, se va bene, la metà (1500 €)
Ora molti diranno che è più che dignitoso come stipendio, ma un parlamentare che deve decidere le leggi che regolano tutta la nazione, deve avere una retribuzione che gli permetta una certa tranquillità, non possiamo correre il rischio potenziale che sia facilmente corruttibile con un paio di smart-phone da 700€ !!
A mio parere dovrebbe essere di 4000 o 5000 € netti. Che sarebbe sempre un gran segnale per il paese, visto che è meno della metà di quello che prendono tutti gli altri parlamentari.
L.A.

luca Andreozzi 17.09.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie Beppe.
La piattaforma :)

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 17.09.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

ALLE PROSSIME ELEZIONI MANDEREMO A CASA QUESTA GENTE. GLI ITALIANI ORA SONO PIU' CONSAPEVOLI DEL POTERE DI VOTO..

Domenico Greco 17.09.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Per STRAvincere le elezioni politiche occorre sempre RICORDARE e FAR PRESENTE alla gente quello che la partitocrazia "ha fatto".
Per esempio in Liguria ci sono ( dati del 2007 !!) 94 pensionati d'oro, come ex-Consiglieri Regionali !! Leggere bene l'articolo de "la Repubblica" del 21/11/07
( http://genova.repubblica.it/dettaglio/Regione-94-pensionati-doro-ce-anche-Alberto-Teardo/1391589 ) :
"......La "pensione" da consigliere regionale arriva dopo la liquidazione a fine mandato, che funziona come quella dei lavoratori ( una mensilità lorda moltiplicata il numero di anni del mandato)....."

Basta che "raccontiamo" queste "perle" ai cittadini e vedrete che smetteranno di votare i partiti responsabili di questo "saccheggio dei soldi pubblici", cioè dei soldi NOSTRI che diventano.....LORO !!!!!!!!!!.......

Movimento Indipendentista Ligure 17.09.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

a
Il troll

LUCIANO COTTU

fa a Grillo farneticanti accuse già diffuse sul web e ripetute a manetta da parecchi mesi da una vera ghenga di sabotatori organizzati e a servizio di un padrone, sia qui che sui blog di Il fatto Quotidiano e adesso, vedo,anche sul blog di Di Pietro
Cercherò di rispondere con molta rabbia,perché non dovrebbe essere permesso a nessuno di fare politica e informazione in questo modo criminale, usando insinuazioni,diffamazioni e accuse,come queste,totalmente false e fuorvianti
C'è molta cattiveria in questi attacchi dei nemici della democrazia,che indicano la malvagità di un nuovo fascismo mediatico,che include ormai quasi tutti i partiti tradizionali nella loro discesa agli Inferi,con uno spirito falso e menzognero,tanto più infame in quanto queste accuse appaiono come preordinate ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA in un momento in cui il neoliberismo sta implodendo su se stesso mentre sta totalmente distruggendo il mondo e in Italia la partitocrazia tocca il suo livello più basso di corruzione,di inciuci e di sporcizia morale e politica
Costringere il M5S a occupare il tempo a difendersi da questo sudiciume è solo un modo perverso di rallentarlo mentre denuncia la tragedia di quello che accade nei veri centri del potere,con politici ormai a perdere,i quali,non solo non intendono emendarsi in nulla dai loro furti,dalle loro vessazioni e dai loro patti infami persino con la criminalità organizzata e l'alta finanza,ma insistono nel rotolarsi nel marciume da loro stessi creato e da cui non sono più in grado di emendarsi
Questa banda di malviventi che lancia da mesi attacchi inconsulti al Movimento è al servizio di questi poteri neri,che non cederanno le armi facilmente e che stanno tenendo da 9 mesi il Paese in una sospensione di democrazia,nella collusione infame di vigliacchi traditori con mafia,P2,cricche di corrotti,FM,Bce e banche USA, mentre i diritti costituzionali sono corrosi e la popolazione è gettata nella crisi più buia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo:"
i candidati saranno scelti on line"
favia:
" si è sulla strada giusta,vedo che il dibattito fa bene"
Ma come io lo sapevo che i candidati sarebbero stati scelti in rete e lui no?

mariuccia rollo 17.09.12 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simone Weil: "Note sull'eliminazione dei partiti politici":

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3AjDGzpYo594UJ%3Awww.diotimafilosofe.it%2Fdown.php%3Ft%3D3&id=274+abolizione+dei+partiti&cd=5&hl=it&ct=clnk&gl=it

Meditate, Cittadini, meditate...

Mauro Magnani, MIRANO (VE) Commentatore certificato 17.09.12 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Perchè un comico è catalizzatore di democrazia dal basso? Perchè evidentemente se un comico fa ridere ed è acclamato dalla folla, dice qualcosa che piace a tutti e sopratutto scatena ilarità perchè libera tutti dall'oppressione di un sentire comune. Se un comico non scatenasse qualcosa che vive nella gente, non farebbe ridere e lo caccerebbero via. Per cui un comico non potrà essere mai un dittatore ma sarà sempre espressione della gente perchè non farà mai qualcosa che alla gente non piace, pena il perdere il posto di lavoro. Per cui un comico è il catalizzatore migliore della democraiza dal basso anche se non può essere l'unico ma sicuramente una ottima via per l'affermazione di idee nuove e brillanti ma spesso represse e diffuse tra le persone.

mario mario Commentatore certificato 17.09.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Un buon testo di SImone Weil per un'adeguata riflessione sull'argomento: http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3AjDGzpYo594UJ%3Awww.diotimafilosofe.it%2Fdown.php%3Ft%3D3&id=274+abolizione+dei+partiti&cd=5&hl=it&ct=clnk&gl=it - "Note sull'eliminazione dei partiti politici." ;-)

Mauro Magnani, MIRANO (VE) Commentatore certificato 17.09.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

AiutoooooOO!!!!

BOURLEsconi a proposito delle primarie dice:
-''Se Matteo Renzi vincesse, si verificherebbe il miracolo che finalmente il Partito comunista italiano, che tante volte ha cambiato nome ma non idee, diventerebbe un partito socialdemocratico".

Santo Cielo, … se lo dice B. … allora è più GRAVE DI QUEL CHE IMMAGINAVO !

Ormai si appropria di tutto,
fa suo il nuovo sul mercato,
che gli serve per far girare la ruota,
per trarre beneficio ad ogni buon conto,
ma in realtà lo distrugge.

Tutto ciò che tocca il NANO è malefico!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 09:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

IL TEMPO DEI FAVIA E DEI TAVOLOZZI E' SCADUTO........DOPO LE SGALLETTATE DI BERLUSCONI E' SCADUTO ANCHE IL TEMPO DEI MAGGIORDOMI DI BERSANI E D'ALEMA........IL TEMPO CHE VERRA' SARA' IL TEMPO DEI CITTADINI. VOI DUE POTETE ANDARE TRANQUILLAMENTE A FANCULO.

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

ROTTAM...

I salvatori della patria:

Hulkfano: via i rubagalline... si e poi chi resta?

Bruscoloni: aboliremo l'Imu... ma se non si è opposto all'introduzione.

Renzi: non voglio solo rottamare ma fare cose di sinistra... una prima di farla l'ha detta: L'inceneritore non provoca tumori.

Più che un rottamatore è un rottam-attore.

Meno male che c'è BerSani a tenere alto l'etilometro politico.

ATTORI.

By GFD


Democrazia : mai termine è stato abusato e violentato nel suo significato più profondo.
Ha riempito la bocca di migliaia di politicanti in tutto il mondo, per chi vuol fare demagogia è l'input iniziale di ogni discorso.
Non mi sono mai fidato di chi la mette sul piatto a priori, giudico dai fatti.
Per quanto riguarda il M5S i fatti dicono che, fin quando tutto filava liscio e gli scolaretti erano ubbidienti il problema non si poneva.
al primo scolaretto, diciamo pure il capoclasse, che alza la mano e dice: "scusi, signor maestro, secondo me c'è qualcosa che non va" , improvvisamente il termine in questione subisce la prima violenza.
Fuori di metafora : Favia è consigliere regionale eletto ( democraticamente ) , Grillo è acclamato , c'è differenza e anche sostanziale, se poi aggiungete che Casaleggio è temuto il quadro si completa.
Ognuno a casa propria gestisce le cose come meglio crede, ci mancherebbe, ma non riempitevi la bocca con la parola democrazia se ignorate e sfiduciate il primo che ha qualcosa da obiettare.
Stendo un velo pietoso sull'intenzione di eleggere candidati e completare il programma on line : a giudicare da tutti i post di protesta che sono stati censurati lo scenario è alquanto inquietante.
Non dimenticate che chi apre la bombola dell'ossigeno per farvi respirare si occupa di strategie di comunicazione in rete e mi sembra che abbia visioni futuristiche piuttosto inquietanti.

Bernardino da Casale 17.09.12 08:52| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Buondi' ragazzuoli.

E' impressionante. In questi giorni ho avuto modo di confrontarmi con parecchie persone. Tutte sfegatate per il passato per questo o quel partito.

Senza che io minimamente pubblicizzassi il M5S ho sondato le loro intenzioni di voto.
Tutti, dico tutti orientati fortemente verso il Movimento.

Sono rimasto allibito. Tre leghisti, due ex finiani di ferro, casinisti (nel senso ex elettori di Casini, un paio di pidiellini.

Quando ho fatto finta di fare lo scettico per verificare che fossero davvero convinti, la risposta e' stata sempre la stessa: "Il piu' serio di tutti in questo momento e'Grillo!".

Che gioia ragazzi, che gioia!!

Siamo oltre...si, siamo oltre...

Oltre il 25-30%!!!!!

Grandiiiii!!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 17.09.12 08:47| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Molto probabilmente Berlusconi rivincera´le prossime elezioni.
Giochera´le carte giuste: via IMU e tasse piu´basse.
E chi potrebbe dire che non e´quello che vogliono gli italiani?
In fondo un politico dovrebbe fare prorpio quello: accontentare i suoi elettori.

Ma non cambiera´assolutamente nulla.
Che governi Monti o Prodi o Grillo o DiPietro, i giochi sono fatti.
Giorno dopo giorno la situazione diventa sempre piu´chiara e il futuro piu´prevedibile.
Per tutti gli italiani che hanno esultato per Draghi e per il MES´: e´esattamente quello che volevano ottenere.
I media servono appunto per quello: far desiderare alla gente quello che l´elite ha in programma.
E´esattamente quello che si fa con un buon marketing di un prodotto commerciale.
Una volta si facevano le indagini di mercato per capire i bisogni della massa e soddisfarli con un nuovo prodotto.
Oggi si e´scelta la strada piu´breve, piu´facile e piu´redditizia.
Si CREANO i bisogni, dopo di che si esce sul mercato col prodotto programmato per soddisfare i bisogni e il gioco e´fatto.

Con il gioco dello spread si e´creata la paura del defult, scenario rappresentato come drammatico alla gente, poi si e´presentata la soluzione (programmata da tempo) e la massa esulta e consuma.

Ora la lotta si e´spostata, tra Germania e Troika.
Non a caso la prossima mossa sara´la UNione bancaria.
Questa sara´sotto controllo tedesco, come lo e´gia´ovviamente l´Europa.
Chi mette i capitali detta le regole.

Direi che il piano e´stato molto ben progettato ed eseguito.
Al punto tale che persino le vittime esultano.

Quando sara´attuato completamente, allora si rivedranno i capitali sul mercato, le attivita´commerciali e produttive ricominceranno, forse le misure di austerita´saranno parzialmente abbandonate.
Cioe´tagli alla spesa si´, ma con un occhio alla produttivita´.

L´Europa diventera´la prima potenza industriale del pianeta.
Sotto la direzione tedesca.
Peccato che i poveri diavoli resteranno tali e

Patrizia B. 17.09.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe aspettavo un post come questo. Attuazione della partecipazione di tutti alla scelta online dei candidati. Partecipazione diretta ed uno vale uno. Capisco la tua volontà di essere fuori da trasmissioni televisive. Potrebbe essere pericoloso. Potrebbe dare la possibilità di cadere nelle tentazioni di questo sistema marcio che dobbiamo sbaragliare.
Ma ti chiedo: Nel 2013, dopo le elezioni, molti amici del M5S saranno costretti a vivere a tu per tu con parlamentari scomposti mentalmente. Quali mezzi dovrebbero utilizzarsi per essere scevi da tentazioni di ogni genere?
Una volta attuata una rivoluzione strutturale del sistema politico, sarà più semplice. Ma in particolare all'inizio, al primo impatto con questo mondo corrotto e così lontano dai cittadini che regole si devono utilizzare come deterrente al peccato? Sai, l'essere umano è imperfetto, ed è per questo motivo che si deve eliminare l'immunità parlamentare e punire con pene più severe chi gestisce denaro pubblico. Ti invito a trattare in rete anche questa faccenda che mi sembra essere di vitale importanza per il Movimento.
Solo una cosa ancora: Favia ha sbagliato a dare possibilità di scoop giornalistico. Ha dato modo a corrotti e difensori della corruzione di lavarsi la bocca su di noi. Se avesse posto il problema che lui ritiene esserci, all'interno del Movimento, lo riterrei positivo. Parliamone, ridai la fiducia a Giovanni, rivedi la situazione con Tavolazzi, nel dirti questo penso a " l'unione fa la forza ". La casta non mollerà tanto facilmente, sono capaci di tutto.
Più siamo e meglio è.
Ti ringrazio e ti ringrazierò sempre per avermi dato fiducia per sperare in un mondo migliore e per un futuro diverso da trasmettere ai nostri figli.
Un abbraccio.

maurizio a., matera Commentatore certificato 17.09.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Tavolazzi= Favia= Politici avuti in Italia per trent'anni.Sono quelle persone che a chiacchiere fanno tutto ed il contrario di tutto. Nella realtà hanno portato il Nostro Paese allo stato attuale. L'Italia non ha necessità di questi personaggi. Ha necessità di aria nuova. A tutti questi personaggi consiglio di procurarsi notizie su l'unico Presidente della Repubblica che abbiamo avuto in Italia, ossia Sandro Pertini. Dopo aver analizzato le informazioni avute, se sono delle persone veramente serie, avranno le risposte a ciò che veramente dovrebbero fare questi personaggi. Personaggi che della politica, ne vogliono a tutti i costi, fare un mestiere.
Giuseppe Bertorelli

giuseppe bertorelli, Rapallo Commentatore certificato 17.09.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su LIBERO , favia fa un fuori onda nel quale minaccia di candidarsi con la lega nord.....e fa sapere che intorno a lui ci sono migliaia di grillini pronti a lasciare il moviemnto per aderire ad un nuovo movimento nel quale favia e' il segreatrio politco e tavolazzi il presidente. Il movimento si chiamera': movimento 10 stelle per bersani e d'alema capo dello stato e premier. Nel programma : la regola che dopo due mandati alla regione devi fare il deputato d'ufficio e che se non sai fare un cazzo il governo ti deve pagare un vitalizio. DOBBIAMO DIRE ALLA POLIZIA DI ARRESTARE TUTTI I PUSHER DELLA EMILIA ROMAGNA.

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Presentate a Montecitorio le firme per l'Iniziativa “Quorum Zero e Più Democrazia”

A seguito del successo raggiunto nella raccolta firme per la Proposta di Legge di Iniziativa Popolare “Quorum Zero e Più Democrazia”, il Comitato promotore ha depositato il 24 agosto 2012 a Montecitorio le 52.680 firme di cittadini sottoscrittori.
L'obiettivo é stato raggiunto grazie al lavoro di centinaia di cittadini sparsi in tutta Italia che hanno contribuito all'importante successo di questa proposta, senza aiuti da parte di organizzazioni partitiche o sindacali. Raccogliere le firme per questa Iniziativa è stato particolarmente difficile causa l'elevato numero di articoli presenti e dalla sostanziale mancanza di elementi puramente attrattivi che solitamente invogliano a firmare.
Questa proposta di legge costituisce una rivoluzione culturale nella politica italiana e allineerebbe l'Italia a molti paesi del mondo democraticamente avanzati ( Svizzera e California)
L’obiettivo è modificare alcuni articoli della Costituzione della Repubblica Italiana migliorando gli strumenti di democrazia diretta rendendoli efficaci permettendo quindi ai cittadini di esercitare la propria sovranità come previsto dall'Art. 1 della Costituzione stessa.
Il Comitato Quorum Zero e Più Democrazia continuerà a lavorare affinché questa proposta segua l'iter previsto dalla legge in tempi congrui e ragionevoli. La nostra proposta sarà annunciata nell'Allegato A del rendiconto della prossima seduta della Camera dei Deputati, quella del 5 settembre 2012, mentre sarà già iniziata la verifica delle firme che si concluderà entro un mese circa. Successivamente la proposta sarà assegnata alla Commissione attinente,probabilmente la Commissione Affari Costituzionali, che la dovrà esaminare.
Per questa ragione il Comitato promotore chiede a tutti coloro che hanno fin qui collaborato di continuare insieme questa battaglia di civiltà.

www.quorumzeropiudemocrazia.it

Gianni Ceri portavoce nazionale

Gianni Ceri Commentatore certificato 17.09.12 08:37| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe...se gli italiani fossero stati "furbi" non ci saremmo ritrovati in questa situazione...ogni giorno ci "sfilano" davanti agli occhi le Puttanate della Politica, ivi compreso tutto il resto...dal sociale all'ambiente alle tasse..ad uno spettatore inteligente non resta che "vomitare"..perchè c'è solo da vomitare!!!
Così assistiamo che un imprenditore che si definisce AD di un industria che è solo buono ad andare in giro con il "piattino"...un anno fa rinuncio alle agevolazioni statali conosciute come "rottamazioni", definite inutili..(avrebbero drogato il mercato secondo lui) meglio i suoi grandi progetti..avveneristici sul piano industriale,panacea di tutti i mali legato ad un mercato tecnologicamente obsoleto...
Chiedeva contestualmente sacrifici agli operai(anzi rinunciare ai propri i diritti)dando la colpa a loro delle proprie incapacità...
Poi ha dato la colpa alla Wolkesvagen...perchè faceva troppi sconti(rovinava la piazza)...e tutti i politici...è vero..la colpa è dello statuto dei lavoratori...oggi sono lì..che boccheggiano tutti!...perchè non possono negare e nascondere le loro incapacità!!....
All'ora si rispolvera vecchi slogan: toglieremo L'IMU...abbasseremo le tasse...!insomma a breve ritorneremo alla politica delle "marchette"!!!...qualcuno si è già attrezzato!!ehhh!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.09.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

LA FAVA E LA TAVOLAZZA VORREBBERO UN REFERENDUM SUL LORO OPERATO SULLA PIATTAFORMA.
dopo il male che hanno fatto al movimento, vorrebbero bloccarci su un referendum inutile: ragassssssi voi siete fuori, come cazzo ve lo dobbiamo dire, infiltrati di bersani e d'alema non ne vogliamo, andate a lavorare se avete qualche mestiere, avete finito di fare i privilegiati. DUE MANDATI ED ANDATE A FAN CULO; QUESTA LA REGOLA:

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 17.09.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'attaco all'ambasciata Usa a Bengasi non è mai avvenuto"

Le dichiarazioni shock del giornalista freelance Jim Stone


La notizia è stata diffusa dal quotidiano online IbTimes. Il giornalista freelance Jim Stone, sostiene con convinzione che l'attacco all'ambasciata di Benghazi non sia mai avvenuto. Lo scrive sul suo blog. Il giornalista, si legge su IbTimes, "afferma la non esistenza di un'ambasciata Usa a Benghazi in quanto, secondo il sito ufficiale del Dipartimento di Stato Usa, l'unica ambasciata in Libia risulta essere quella di Tripoli".

L'ambasciata di Benghazi, quindi, non esisterebbe. La prova è anche su Google Maps, dove non è possibile individuare ambasciate americane a Benghazi. Anche su Wikipedia, la lista delle ambasciate Usa confermata la presenza dell'unica ambasciata a Tripoli. Le foto che circolano in rete, e che ritrarrebbero l'edificio di Benghazi distrutto, sarebbero, secondo il giornalista, false. Nessuno ne può confermare la veridicità.

"Sarete preoccupati di ciò che potrà succedere in futuro. Questa menzogna è talmente ovvia che potremmo distruggere la credibilità di Cnn, Fox, Abc e quant'altro. Non perdiamo questa occasione."

Queste le pesanti parole che il giornalista ha pubblicato sul suo blog. A suo dire, si tratterebbe di una mossa propagandistica

...

Ormai non ci si può meravigliare più di niente.
Se perfino Berlusconi può dichiarare senza sprezzo del ridicolo che abolirà l'imu.


Dino Colombo Commentatore certificato 17.09.12 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritta alla lista civica del m5s di milano, ricevo continuamente aggiornamenti sul lavoro dei consigli di zona e del consigliere comunale Mattia Calise questa e' democrazia!

renata c., milano Commentatore certificato 17.09.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità espressa nella teoria della corrispondenza, afferma che è vero, solo ciò che è espressione della realtà !

In definitiva, se a parole si parla di un pluripolarismo partitico, questo, smentito dai fatti diviene falsità , mentre, guardando alla realtà, veritiero diventa l’ unipolarismo, perché nei fatti, salvo alcune leggere differenze di facciata, tutti i partiti sono uguali, tutti prendono il finanziamento, nessuno rinuncia ai privilegi e vitalizi, tutti sbavano per la “carriera politica” e per le poltrone a vita.. ecc. !

Non credi basti la legge di Hotellin, che indica nel paradosso dei due gelatai (in questo caso dei molti gelatai) questo fenomeno, .. io da persona semplice, credo che questo derivi dal fatto che in politica si diventa ricchi ,e chi vi arriva fa di tutto, anche scendere a patti con l’avversario, per rimanervi !

Con il M5S, finalmente, si da vita al Bipolarismo, un bipolarismo che come ho letto altre volte, non parla di destra, sinistra o centro, non rappresenta i diversi ceti sociali, ma si pone al di sopra, lasciando sotto tutti gli altri partiti !

Per quanto fango buttino addosso al M5S, ci saranno sempre più persone che riconosceranno la verità, il non-statuto, i fatti, il passaparola, ci hanno fatto arrivare fino a questo punto dimostrano inequivocabilmente che è l’alternativa alla dittatura dell’unipolarismo !

Roberto B. Commentatore certificato 17.09.12 08:08| 
 |
Rispondi al commento

"se Grillo e' d'accordo sui quesiti referendari lo dica, si faccia avanti e ci aiuti a raccogliere firme" Paolo Ferrero

Perchè non raccogliere questo invito ??

GIOVANNI B. Commentatore certificato 17.09.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Favia adesso puoi tornare al tuo negozio !!

danilo m., bologna Commentatore certificato 17.09.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Il termine democrazia deriva dal greco δῆμος (démos): popolo e κράτος (cràtos): potere.
, ed etimologicamente significa governo del popolo.

Invece siamo costretti a pensare "cosa vuole da noi la persona giuridica Stato Italiano"?
Se hai bisogno di un lavoro non ti sostiene nessuno, vai in questi centri per il lavoro e ti danno l'aiutino e nei siti del Comune si vantano perchè ti danno l'aiutino a compilare il curriculum!!! E invece loro si pigliano lo stipendio assunti dalla persona giuridica Stato Italiano. Siamo costretti a pensare che Stato Italiano sia un'entità avulsa da noi cittadini, una entità che arriva e chiede senza permesso, impone balzelli!E' una persona giuridica che commette SOPRUSI!!! Lo Stato Italiano o Italiota è una persona invadente, non fa niente, percepisce tutte le risorse, è inefficiente, non c'è MAI NEL MOMENTO DEL BISOGNO, PROMETTE E NON MANTIENE (vedi caso del terremoto), ragiona con il "DAMMI PER LEGGE; ARRANGIATI PER LEGGE!""
Questo è lo Stato Italiano! Non Vogliamo più convivere con la persona giuridica STATO ITALIANO!!

mario mario Commentatore certificato 17.09.12 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia:
The basic tool for the manipulation of reality is the manipulation of words. If you can control the meaning of words, you can control the people who must use the words." (Philip K.Dick)

Lo strumento base per camuffare la realtà consiste nel manipolare le parole. Se tu puoi controllare il significato delle parole tu puoi controllare coloro che devono usare le parole. (Philip K. Dick).
L'autore de "I simulacri" l'aveva capito già nel 1962.
(http://it.wikipedia.org/wiki/I_simulacri)

Urbano Cipriani, Firenze Commentatore certificato 17.09.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Liquid feedback funziona.
E bene.
Che senso ha un periodo di prova ?
Cosa stiamo aspettando ?

Davide Rizzo 17.09.12 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 di 2

Caro Beppe Grillo,
Innanzitutto voglio ringraziarla per avere reso possibile questo nuovo sogno di rinnovamento della Società Italiana, che rappresenta il “Movimento 5 Stelle”, movimento da lei Fondato …
Come Lei sa, purtroppo, anche le migliori intenzioni e propositi poi spesso degradano e degenerano …
Molti saranno gli individui, ipocriti, malvagi, e senza scrupoli, che saliranno anche questa volta sul carro dei vincitori, (intendo quello del “Movimento 5 Stelle”, già alle prossime elezioni politiche …).
Che fare per arginare e contrastare questa possibilità?
1. Un programma chiaro e vincolante per tutti i candidati del “Movimento 5 Stelle”
2. Assoluta trasparenza poi a proposito dei comportamenti e degli atti individuali degli eletti del “Movimento 5 Stelle”, e chi non riga dritto a casa! Non esisterà per Loro privacy! (Tutto pubblico e monitorato online)
3. Realizzare una piattaforma web per l’ esercizio della Democrazia digitale, Diretta e Partecipata
4. Portare da subito 3.000,00 Euro netti lo stipendio dei Parlamentari eletti nel “Movimento 5 Stelle”(e questa cifra, tramite legge ad hoc, sarà quella poi di tutti gli stipendi e delle pensioni nella Pubblica amministrazione e assimilate, Presidente della Repubblica compreso!
5. Nei primi 100 giorni di un auspicabile governo del “Movimento 5 Stelle” bisognerà attuare almeno questi 16 provvedimenti:

Lux Luci 17.09.12 07:34| 
 |
Rispondi al commento

2 di 2

• abolizione di tutti gli stipendi e pensioni d’ oro (max 3.000,00 Euro al mese!)
• detassare tutti gli stipendi e le pensioni inferiori ai 1.500,00 Euro mensili
• patrimoniale severa sui grandi patrimoni
• recupero di tutti i capitali esportati illegalmente all’ estero
• introduzione massiccia della moneta elettronica per contrastare il malaffare e l’ evasione fiscale, ecc
• istituire un salario minimo di cittadinanza per chi non ha lavoro e mezzi propri di sostentamento
• azzerare tutte le spese militari e le missioni militari (cosi dette di “pace” …)
• abolire i finanziamenti pubblici ai partiti
• abolire i finanziamenti pubblici alla stampa
• abolire qualsiasi privilegio diretto o indiretto alla Chiesa Cattolica (Scuole Cattoliche
comprese)
• affidare in comodato d’ uso sia le terre incolte che gli immobili demaniali inutilizzati, a chi è disposto a lavorare le terre e ad abitare gli immobili
• indagini patrimoniali a tappeto atte ad individuare patrimoni illecitamente costituiti ( e loro requisizione, e successivo uso sociale delle somme recuperate)
• depenalizzare le droghe leggere
• sostituire le attuali pene detentive per reati minori, con lavori socialmente utili
• investire nelle energie rinnovabili, economiche e pulite, in particolare nella fusione fredda, LENR, fin qui ostacolata
• eleggere Beppe Grillo Presidente della Repubblica Italiana (sarà anche il garante dell’ attuazione del programma del “Movimento 5 Stelle”)

Lux Luci 17.09.12 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Per chi segue il blog davvero comunque queste sono cose risapute. Non riesco davvero a capire le esternazioni meravigliate di molti. bah..

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Profumo, non trova pace. Dopo aver scatenato la rivolta dei precari con l'annuncio del concorsone aperto agli abilitati per le immissioni in ruolo, il ministro inciampa di nuovo, questa volta su un I-pad.

Mario Pittoni, senatore della Lega, però osserva che un modo per trovare i soldi per comprare un tablet anche ai docenti che insegnano al Nord ci sarebbe. « Visto che questi fondi europei permettono un risparmio, il ministro dovrebbe riuscire a trovare altri finanziamenti per assegnare gli stessi strumenti anche alle regioni del nord che oltretutto sono quelle che tengono in piedi tutto il Paese».In effetti tra i vari annunci lanciati per l'inizio dell'anno scolastico il ministro ha precisato che grazie all'introduzione delle nuove tecnologie e all'informatizzazione la pubblica amministrazione avrà «un risparmio diretto in termini di carta di 30 milioni di euro». Dunque, suggeriscono dal nord, in quel risparmio si potrebbero trovare anche i soldi per i tablet alle regioni settentrionali.

E se i leghisti si sono infuriati per un tablet figuriamoci se non faranno fuoco e fiamme quando sapranno che sempre e soltanto al sud andrano 680 milioni di euro per l'edilizia scolastica.

I soldi andranno a coprire interventi urgenti in 1.565 istituti: 111,6 milioni di euro alla Calabria; 273,5 milioni alla Campania; 51,6 alla Puglie e 244,3 milioni per la Sicilia.


ad "offerta" invertita ci sarebbe già stata la marcia su Roma, questa volta da sud a nord.

Come status simbol di modernità i cannibali avevano la sveglia al collo. Si sa che il continente nero ben è lontano dall'Italia settentrionale, dunque niente tablet.

Da quello che leggo, sembra che il sud sia composto solo da Sicilia, Campania, Puglia e Calabria, uniche regioni a godere di queste innovazioni, nonché uniche destinatarie dei fondi per l'edilizia.

Basilicata, Molise, Abruzzo e Sardegna sembrano non esistere: Che da loro si stia terribilmente meglio?

Rosetta Gelmini Commentatore certificato 17.09.12 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Che a M5S nessuno possa dare lezioni di DEMOCRAZIA DIRETTA è fuori dubbio !!!

Ma voglio scrivere qualcosa sul prossimo DRAMMA ITALIA, che ha tutte le premesse per avere un nome: FIAT.

Grazie alle regalie e alle accondiscendenze dei vari GOVERNI (anni '70/'80), ed alla cecità dei SINDACATI (i cui vertici erano solamente interessati a scalare la politica, arrivando anche a ruoli di deputati e ministri), FIAT si è impossessata di tutta l'industria automobilistica italiana (AUTOBIANCHI, LANCIA, ALFA ROMEO, MASERATI, FERRARI... PIAGGIO).
In cambio, ed INIZIANO I DRAMMI, i partiti politici e i sindacati, riescono a piazzare tra i quadri Fiat (progettisti, disegnatori, tecnici vari) i loro RACCOMANDATI che soppiantano e sostituiscono uomini di grande ingegno e/o inibiscono l'assunzione di giovani talenti (NON raccomadati).
Mi piace ricordare, che quando i MARCHI ITALIANI (Alfa Romeo, Lancia...) facevano scuola nel mondo, i loro concorrenti europei e americani, costruivano scatole di latta mobili surclassate dalle auto italiane per design, telaistica e motorizzazioni. L'Oriente e l'Asia non sapevano andare oltre qualche trattore.
Pian piano, i nuovi quadri FIAT (i raccomandati) riescono a fare un salto indietro nel tempo, ed anche peggio, partorendo automobili (con componentistica comune) che fanno rabbrividire Alfisti e Lancisti... che passano velocemente ad altri marchi... Bmw, Mercedes... ed arrivano anche dall'estero le vere auto medie (Golf, Clio, ecc...). FIAT conserva fette di mercato, più per affezione che per qualità del prodotto, distruggendo anche la rete delle CONCESSIONARIE (chiudono/falliscono o cambiano marchio in centinaia). Tralascio il settore FIAT dei veicoli pesanti (IVECO), che col beneplacito della politica e dalla sua cecità, HA INIBITO lo sviluppo del trasporto (ecologico) su rotaia.
Questa è stata FIAT negli ultimi decenni. Ed ancora oggi i politici e i sindacati di turno, stanno per prostrarsi ai suoi piedi. Anche su questo M5S non tacerà !

Giovanni M., Lazzate Commentatore certificato 17.09.12 07:20| 
 |
Rispondi al commento

molto semplice il programma del pdl,
praticamente 2 soli punti:

punto primo:
elimineremo l'imu

punto due:
speriamo non si accorgano che sia un déjà vu,
altrimenti ci mandano a lavorare, stavolta.

un poco più completo quello di renzi:

punto primo:
dopo due mandati a casa

punto due:
a parte me che li ho già matti,
prima presidente di provincia, poi sindaco

punto tre:
pannolini gratis per tutti

molto più particolareggiato quello di casini:

punto uno:
ci alleeremo con chiunque ci garantisca poltrone

punto due:
leccherò abbondantemente il sedere a chiunque mi proponga per il quirinale

punto tre:
se non vado al quirinale voglio fare il premier

punto quattro:
se non mi fanno fare manco il premier, senatore a vita

nuovissimo quello della lega:

punto uno:
secessione

dal punto due al punto centoventitrè:
secessione

un consiglio da parte mia:
votate chiunque volete,
basta che ci sian delle stelle.....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Grazie Beppe.
Sono quella vecchia signora che vigila sul suo cerino acceso ... che si chiama speranza... che ha un nome: m5s. Posso non condividere il video Gaia, ma ho sempre condiviso i tuoi richiami... Chi partecipa alla televisione va al proprio funerale, hai detto più o meno.... Non ti hanno capito... Io sì ... e ancora prima del fuori onda, avevo scritto un post dicendo a Favia che per il solo fatto di aver pagato interviste farlocche meritava di essere cacciato... NON HA DENUNCIATO che anche le comparsate nei tg regionali erano a pagamento... NON HA DENUNCIATO. Ora si muove scompostamente... Ritira fuori Tavolazzi... ti dà la benedizione... proprio ora che stanno uscendo dal pozzo che è il net altre strane fatture....
Vai Beppe! Per piacere... E sii DURO, per piacere. Siamo stanchi di compromessi. Due mandati e fuoridai piedi... Ho il triste presentimento che gli scilipoti saranno parecchi...

Francesca G., milano Commentatore certificato 17.09.12 07:17| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

I vecchi partiti sono tutti marci e lo sappiamo. Cercano in tutti i modi il marcio anche negli altri, per poter denigrare e distruggere ogni nuova idea che gli tolga potere e poltrone. Ma quel giorno arriverà presto, se ne dovranno andare tutti, ma tutti proprio. E restituire tutti i soldi rubati in questi anni. Giudici popolari li condanneranno senza appello. Se poi ci fosse la legge del taglione, in poco tempo sarebbe un paese di monchi. La gente vuole giustizia e dignità. Non partiti marci. W m5s.

Lou C. Commentatore certificato 17.09.12 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei problemi in Italia e la mancanza del senso dello Stato.
Altrimenti si fa fatica a capire come in un paese come l'Italia che negli anni 70-80 cresceva in maniera smisurata nei confronti del resto d'Europa, iniziava il suo peccato originale - il debito pubblico -

In nome del progresso con la connivenza della nostra classe dirigente di allora, il benessere pubblico lasciava spazio alla libertà individuale, si abbandonavano le ferrovie, mentre si creava il sogno dell'auto.

Ed è per questo che l'Italia che sta per nascere dovrebbe fare riferimento a questa sentenza: La Corte costituzionale, con sentenza 311/2009 del 16/26 novembre 2009, incentrata su questione di costituzionalità di legge interpretativa, ha ribadito un principio fondamentale non solo per la valutazione di legittimità costituzionale di leggi interpretative ma anche per la valutazione di legittimità costituzionale di leggi RETROATTIVE: la necessità, al fine della legittimità della legge in relazione al parametro interposto (ex art. 117, comma 1, Cost.) di costituzionalità costituito dall'art. 6 della CEDU, che ricorrano "ragioni imperative di interesse generale".

http://www.avvocati-part-time.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1303:corte-cost-311-del-2009&catid=1:tutte-le-notizie&Itemid=2

Angelo S., Catania Commentatore certificato 17.09.12 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Burgato e Rosetta Sostero, massacrati a coltellate nella villetta della loro abitazione di via Annia la notte tra sabato 18 e domenica 19 agosto,

stavolta sembra che non sia un'operazione romena albanese o dell'est .
mi scuso con con queste etnie se subito dopo l'omicidio il mio pensiero e' corso a loro: qualche volta si puo' anche sbagliare etnia!!!

ps: sembrerebbe che non siano neppure orientali o nordafricani

Rosetta Gelmini Commentatore certificato 17.09.12 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Mitico Beppe,

un paio di cose:

1. occhio che questa piattaforma online sia assolutamente priva di bug, perchè faranno di tutto per dimostrare il contrario:

1a: potrebbero pagare dei piratucoli informatici per dimostrarne l'inaffidabilità, facendola violare;
1b: potrebbero metterne in dubbio la gestione trasparente e politicamente/democraticamente corretta da parte dei creatori.

Dico occhio, perchè sarebbe un colpo fulminante per il M5S, andrebbe a minare le sue stesse fondamenta.

2. la politica economica contro l'euro, per uscirne, sta già portando problemi: a parte i media corrotti ci tirano palle di merda, sento molta gente dire che se non fosse che vogliamo uscire dall'euro, voterebbe 5 stelle senza il MINIMO dubbio.

Cosa propongo?
@ riguardo la piattaforma online, deve esserci un metodo sicuro per votare, come nelle votazioni tradizionali chi vota deve essere schedato e deve poterlo fare una sola volta. Non ho idea di come "schedare", ma si potrebbe usare un numero di telefono gratuito per la sicurezza, stile Tg3 Linea Notte. E comunque sarebbe bene che i candidati uscissero anche in pubblico a parlare e presentarsi.

@@ per l'euro, pensiamoci bene!

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 17.09.12 06:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da poco iscritto mentre cerco di chiarirmi le idee su M5S vedo questa discussione e decido di scrivere:
a me della democrazia non me ne frega niente, sarà perchè ci sono nato e cresciuto in democrazia e quindi la dò per scontata, ma in oltre 50 anni di vita non mi è mai capitato di vederla in pericolo, neanche durante quel ridicolo golp "Borghese", neanche durante gli anni di piombo, quindi per me sono solo chiacchere sprecate, capisco che la faccenda "Favia" vi ci ha tirato dentro ma più di tanto io non sprecherei tempo su questo argomento.
Molto più interessante trovo la determinazione dei candidati online, sarà un bel casino farlo però ci si può riuscire, il problema che invece mi assilla è relativo al dopo elezioni.
Ma se il mio candidato una volta eletto fà il voltagabbana o il ladrone o l'assenteista o gli affari suoi posso io/noi seduta stante mandarlo a fanc***** fuori dai cogl**** senza che si ripari dietro il mandato di fine legislatura ?

saluti a tutti

enzo c., roma Commentatore certificato 17.09.12 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
il punto di vista di Paolo Barnard è così logico e ben documentato che non può essere ignorato da uno come te. Ti stimo per tutto quello che stai facendo e non voglio credere che tu rifiuterai l'invito aL meeting che si sta organizzando a Cagliari e a Rimini NON ERAVAMO PIIGS, TORNEREMO ITALIA.
Anche se Barnard, da giornalista impassibile qual'è,ha usato parole dure su di te, non se ne può fare una faccenda privata. Qui è in gioco il futuro di questa nazione.
Il meeting sta rischiando di saltare. Serve visibilità e pubblicità e tu potresti davvero fare qualcosa tramite il tuo blog.
Il Movimento a 5 Stelle dovrebbe appoggiare le ricerche di questo gruppo di giornalisti ed economisti guidati da Paolo Barnard. Sono gli unici che spiegano le cause di questa catastrofe e forniscono gli strumenti per attudirne le conseguenze.
Sono d'accordo con tutto il programma del Movimento e tutte le forme di democrazia partecipativa per proporre o modificare leggi. Ma per la parte economica (così delicata e incompensibile) ascoltiamo 5 economisti (tra cui premi nobel) che lavorano per la GIUSTIZIA SOCIALE visto che la vera guerra è contro chi la odia.

Ne va della vostra credibiltà e reputazione.

Cordiali saluti.

Lorenzo

Lorenz File 17.09.12 03:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mainfatti.it/Beppe-Grillo/Beppe-Grillo-e-MoVimento-5-Stelle-invitati-da-Barnard-a-MMT-di-Rimini_045852033.htm

Ti prego Beppe, accetta l' invito. M5S e MMT! è una cosa importante. si può cambiare veramente il nostro futuro! due cose così straordinarie non possono camminare separate. Ti prego. Ciao.

Andre 17.09.12 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Con quale FACCIA è tornato il BOURLesconi dalle vacanze?
Ma l'avete guardata bene?

Una "faccia" rigenerata con il BOTOX, una faccia dalla pelle incartapecorita, che sembra di CERA.

E dice che farà MIRACOLI!!!!!

-Toglierà l'IMU ( ma non ricorda che è stata VOTATA ed approvata anche dal PDL ( con PD e UDC )

-Abolirà il PORCELLUM , fatto da Lega e PDL ( ma ne hanno beneficiato tutti per far nominare in parlamento di tutto e di piu', Cani e Porci, Condannati e PRECRITTI) )

"Toglierò l'IMU come ho tolto l'ICI perchè la casa è sacra come è sacra la famiglia"-ha detto,
senza pensare che lui è "senza Famiglia"- perciò gli manca la "sacralità" della fagghia.

Ci RI-cascheranno ancora gi Italiani?

Riusciranno i nostri eroi a ritrovare il loro amico "elettore" misteriosamente scomparso o rimasto ancora più indeciso che mai a VOTARE PDL
e PD-meno elle ?

Sono veri e propri MERCANTI che i sono installati in Parlamento per vendere la loro merce-BALLE!-, ma noi dobbiamo CACCIASRLI cone fece GESU' che li cacciò dal TEMPIO!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 01:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Congratulazioni per il vostro lavoro, mi piace ogni giorno di più !!!

RavMedia 17.09.12 00:58| 
 |
Rispondi al commento

eccoci al centro dell'attenzione mediatica anche se non abbiamo cercato interviste o occasioni per metterci in luce
la lingua batte....diamo fastidio a molti si vede.
certo che ne abbiamo pochi ma buoni intendo sostenitori importanti . per le tv di sicuro non e bello che la 7 vada a finire alla mediaset proprio alla vigilia del rientro di Santoro si ha un bel dire che ci basta la rete, tutte le tv contro sarà un bel problema da affrontare. ma vada come vada .... arriveremo a Roma e sarà un piacere....

renata p., genova Commentatore certificato 17.09.12 00:42| 
 |
Rispondi al commento

FORZA GRILLO!!!

FORZA M5S!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.12 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe Grillo .. e grandi tutti i ragazzi del M5S che ad oggi stanno facendo un ottimo lavoro nonostante tutte le difficoltà che questo Paese si trascina da decenni. Vi Stimo Tanto e farò il possibile per essere a Parma il 22.

Vi mando il mio abbraccio affettuoso deciso e determinato, spero vi arrivi con tutto il calore di cui sono capace.

Forza M5S !!

Monica C. Commentatore certificato 17.09.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

maggio 2013: il M5S è maggioranza in parlamento ormai da settimane. Gli altri partiti, ridotti a briciole, sono tutti all'opposizione.
I primi cento giorni del governo 5stelle confermano tutti gli impegni elettorali presi dal MoVimento prima delle elezioni. L'Italia sta finalmente rinascendo. Titoli di giornali di tutto il mondo titolano del ritorno della Democrazia in Italia, dove è il popolo a governare, senza gerarchizzazioni verticali..

La storia è già scritta: il tempo scorre tic, toc, tic, toc ... e segna le ore contate della vecchia politica italiana..

Buonanotte agli amici cinque stelle!!!

Beppe sei un grande uomo!!!

Marco De Ferrari 17.09.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Buzzi (Pdl): "Movimento 5 Stelle incapace di affrontare l'emergenza sicurezza. Scriveremo al Questore"

Paolo Buzzi, capogruppo del Pdl in Consiglio comunale, critica l'amministrazione Pizzarotti per essersi "fatta cogliere del tutto impreparata" sul tema della sicurezza. Buzzi annuncia che il Pdl scriverà al Questore affinché "destini più uomini e più risorse alla tutela dell’Ordine in una città che, soprattutto nelle ore notturne, negli ultimi tempi appare sempre più abbandonata a se stessa".

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 17.09.12 00:15| 
 |
Rispondi al commento

"Parliamone". Meglio tardi che mai. Questo post era meglio scriverlo il giorno dopo il fuorionda di Favia. Un sacco di polemiche in meno.

¡Sergio! 17.09.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dico da anni che se agli italiani proponi la vera democrazia
si mettono paura, sono in tanti a non conoscere neanche il significato della parola stessa! l' M5* quando dice di voler
abolire i finanziamenti a partiti e giornali spaventa un certo
tipo di cittadini, cittadini che sono terrorizzati al solo pensiero
di cambiare,terrorizzati perché non credono che anche l' Italia
può crescere e diventare un paese civile,anche da noi si possono
avere gli stessi privilegi come in tutti i paesi del nord-Europa.
Qualcuno ha dimostrato che con un camper e pochi soldi si può fare una campagna migliore di chi possiede l'intero sistema d'informazione del paese!! è solo una minima parte di ciò che si può fare solamente con un po di onestà.

yuva m., mantova Commentatore certificato 16.09.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO ARTICOLO BISOGNEREBBE MANDARLO IN TV A RETI UNIFICATE,ALMENO COSI' FORSE LA FINIRANNO DI ROMPERCI LE PALLE !!!!GRANDE GRILLO.....AVANTI COSI !!!!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato 16.09.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, finchè c'è >Berlusconi in circolazione, che può comprarsi i parlamentari degli altri, i candidati è meglio sceglierli sulla base della assoluta fedeltà all'idea, una falange di puritani tipo gli Ironsides di Cromwell, votati alla brutale ed efferata morte di Berlusconi in carcere, torturato, pestato e magari pure sodomizzato.
Sono vent'anni che almeno i due terzi dell'elettorato di sinistra vota sperando di vedere lo Gnomo malafico ammazzato in cella e i parlamentari del centrosinistra li fregano.
io non mi fido nemmeno di Di Pietro, troppi de gregorio e scilipoti nel passato.
C'è bisogno di gente che voti provvedimenti che tolgano le frequenze a Berlusconi e che spingano la magistratura ad arrestarlo ed ammazzarlo in cella.

mario genovesi, Roma Commentatore certificato 16.09.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pagliaccio

Gianroberto Miseria Commentatore certificato 16.09.12 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Progetto n. 1 - Tasse al 7%
http://iovogliote.blogspot.it/2012/09/progetto-n-1-tasse-al-7.html

raf 16.09.12 23:51| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=xM4vT7SqIEM&feature=player_embedded

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 23:47| 
 |
Rispondi al commento

dopo un ventennio di leghismo e berlusconismo questa democrazia prossima ventura mi fà tanta tenerezza!

- si nota anche nei vari commenti contro questo e quello! eh eh! e anche...negli aggettivi sbagliati
per definirla...TROPPA?...O TROPPA POCA?

in sostanza c'è una overdose di democrazia inalata
o inoculata in persone del tutto allergiche a questo tipo di trattamento! alcuni ci sguazzano come rospi nel fango, altri si rendono conto di esseri "soli" nell'immenso "pianeta web!"

come quell'inquilino che pur abitante in un alveare umano non conosce nessuno a livello di amicizia vera ! ...solo "anonimi condomini" !!!

siamo davvero sicuri che basti solo la "democrazia" ? mah !


Bene, anzi direi, ottimo!
Però qualcuno ha scritto: "CONOSCERE per DELIBERARE", cioè chi DELIBERA senza CONOSCERE non fa DEMOCRAZIA: fa danni)"
Anche questa è un'ottima osservazione, di cui spero Beppe e Casaleggio terranno conto. Se si dibatte di energia io posso appassionarmi all'argomento, ma fare proposte è cosa per persone competenti, e non mi va di votare a cazzo (scusate l'espressione) e che poi il mio voto vada nel calderone a fare massa. Invece, per esempio, mi sentirei di esprimere proposte nella materia in cui sono ferrato, l'agricoltura, e preferirei che si astenessero coloro i quali nemmeno sanno la differenza tra agricoltura bio e convenzionale, ecc...
E poi vorrei che prima di ogni votazione vi fosse un periodo sufficientemente ampio tale da permettere un sano confronto, prima di decidere.
Insomma Beppe, ottimo passo avanti, davvero, ma ingrana la quinta perché le elezioni incombono!

luca r. Commentatore certificato 16.09.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, mattina e pomeriggio-sera,gazebo per il M5S. Di nuovo siamo scesi in strada.Alcune persone dicevano:ma si vota? Sembrava inconcepibile che si parlasse con loro,si facesse informazione senza scopo alcuno se non far conoscere il Mov.
Se vogliamo cambiare l'Italia ognuno di noi deve compiere una azione, piccola o grande non importa.
ll meetup si trova in ogni citta,cercatelo e organizzate banchetti, volantinaggio, gazebo informativi.Cosi si vincerà

mariuccia rollo 16.09.12 23:36| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Ciò che davvero mi delude sono quegli attivi che stanno cavalcando l'onda del successo... Inetti, incapaci, sfaticati e fondamentalmente tutti contro Grillo e Casaleggio, ma, rigorosamente in privato. La facciata pubblica è quella di "attivi" "grillini" e, la gente che li sente parlare e che li ha votati, vede in loro il vero Movimento, vede in loro la forza di Beppe, il suo coraggio e la sua caparbietà. Una preghiera, a tutti i candidati futuri e i votanti in rete.... Vi prego, attenti alle Favie e ai Tavolazzi....

Masha Parisciani, San Benedetto del Tronto Commentatore certificato 16.09.12 23:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

OTTIMO!!! Era quello che volevo sentire, dopo le polemiche dei giorni scorsi.
Non vedo l'ora di iniziare a discutere di programmi e candidati....e soprattutto di RIPRENDERCI IN MANO QUESTO PAESE DALLE ENORMI POTENZIALITA'!!!!!

Samuele S., forlì Commentatore certificato 16.09.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

TEST PER GLI ITALIANI......


VIA L'IMU = IP IP HURRA'!!!!


e anche questa e' fatta!!!

:(

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

A Manuela: Come faccio a mandarti una mail?
Un saluto. G.

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 16.09.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel paesino l'Italia! Sembra che ci siano dispersi nell'alluvione di Lipari, ma nessun media ne parla se non con qualche flash.
Lipari è quell'isola siciliana fantastica che per due mesi all'anno viene invasa da milanesi, torinesi e bolognesi, poi a settembre rimane sola con il suo mare e le sue tragedie.
E' proprio vero che al Sud le alluvioni non 'fanno rumore'.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 16.09.12 23:16| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Ermanno B., che si è perso qualcosa sia di quello che ho scritto per questo argomento, sia di quello che ho scritto in altri commenti:

"In termini militari" il M5S sta alla politica italiana come la guerriglia sta a un esercito tradizionale; e la guerriglia occupa il territorio, lasciando le città al nemico e prendendole per ultime. Ci fa azioni - anche eclatanti - ma non se ne preoccupa più di tanto.

Tradotto in politica: "Prendere più piccoli Comuni possibile e organizzare tramite il loro governo il cambiamento sul territorio. Se si prende una città (vd. Parma) tanto meglio; se si prendono seggi in Parlamento, tanto meglio. Ma se il cambiamento non avviene nel territorio, tutto quello che si sarà ottenuto altrove, servirà a poco; e andrà perso, generando frustrazione e invalidando magari anche quello che è già stato fatto altrove".

Il punto è che, vista la velocità a cui vanno gli eventi - significativa l'uscita di Monti sulla vendita dei prodotti agricoli a km. zero - non so se si riuscirà a concludere qualcosa. Comunque, anche se la deluderò, dimostrando di non esser "disfattista" scrivendo questo - MEGLIO TENTARE.

Quanto al "granello che fa grippare il meccanismo", se al Potere rimane il potere, poi il meccanismo lo ripara. Proprio come accadde con la presa della Bastiglia.

Certo che, a "prendere la Bastiglia" e a illudersi che questo basti, ci si sente importanti. Per un po': poi fessi, quando ci si accorge di aver lavorato per niente.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 16.09.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

signor Berlusconi anche il pesce che abbocca la prima volta ICI,se sopravvive (con Monti non si sa mai) non abbocca piu all'amo IMU-
Poi,mi lasci dire, Lei è veramente antipatico,pensare che tutti gli italiani siano instupiditi dalle TV-Sue.

salvatore ricciardini 16.09.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Sogno di un'Italia-
Sogno un'Italia in cui non ci sia corruzione,in cui la mafia, la camorra e tutte le organizzazioni criminali siano solo un brutto ricordo.Sogno un'Italia in cui ci sia il rispetto dell'ambiente e uno sviluppo sostenibile con le risorse che offre il territorio.Sogno un'Italia che produca almeno il 60% della sua energia dalle rinnovabili e da tutte le nuove forme di energie(fusione fredda,motori magnetici).Sogno un'Italia in cui la banconota venga sostituita dalla moneta elettronica(siamo informatizzati abbastanza x farlo,non siamo più nell'era preistorica).sogno un Paese in cui la ricerca e la tecnologia siano il motore trainante dell' economia.Sogno una classe politica che lavori per il Paese e non per se stessa. Sogno un'Italia in cui i politici non debbano avere la scorta e nessuna auto speciale.Poi mi sveglio,accendo la tv,in primo piano c'è Berlusconi che,intervistato su un traghetto, pensa di ricandidarsi alle prossime elezioni,quando nel suo partito è appena scoppiata una bufera sul caso Fiorito.Poi compare Renzi,che sta girando in camper l'Italia.Ed ecco poi Bersani,che parla per ore senza dire nulla di concreto,non ho capito un'idea con la quale vorrebbe cambiare in meglio il nostro Paese.Mi rimetto di nuovo a dormire,con la Speranza di Sognare un' Italia Migliore...

ciao ciao 16.09.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento

“La ripresa non la si vede dai numeri,ma vi invito a constatare che la ripresa,se riflettiamo un po’,é dentro di noi”.
Un uscita da far invidia a Meister Eckhart,a Ildegarda di Bingen,a Krishnamurti….ma che dico…! al mago Otelma, e da cui si evince un chiaro uso di cannabis.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Momento storico w Beppe w Beppe w Beppe

Buona nuotata ti invidio il mare è una delle cose belle
Spero che in Sicilia si riesca a trovare un messaggio per tutti, tutti nessuno escluso credo che ci sia lo spazio e sopratutto questo che credo possa fare la differenza ,attraverso la riduzione del costo della politica e la riduzione dell'impiego pubblico si puo liberare un nuovo inizio nuove risorse economiche e politiche ,riducendo drasticamente dai tagli della partitocrazia le tasse .
Staccheremo i tacchi alle tasse andranno a piedi scalzi come i frati w san francesco ,la crisi sarà santificata .Il miracolo è in coda

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 16.09.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

I CANDIDATI ON-LINE VANNO PASSATI AL BARBECUE.

Paolo R. Commentatore certificato 16.09.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

I giorni seguenti all' attentato alla scuola di Brindisi in molti hanno espresso perplessità circa la matrice dell'attentato e la ricostruzione dei fatti secondo la quale ad esplodere sarebbero state tre bombole di gas. Inizialmente le ipotesi più caldeggiate furono la "pista mafiosa" e quella "terroristica", ma è risaputo che non è nello stile di questi colpire una scuola, e molti cittadini accreditavano la "teoria del complotto", le cui "quotazioni" - almeno a livello popolare - sono scese dopo l'arresto del reoconfesso Vantaggiato.

Il noto giornalista Gianni Lannes tuttavia continua a non vederci chiaro e torna sulla questione, evidenziando le stranezze dell'incendio alla centrale della polizia scientifica che ha distrutto le prove del caso ed il fatto che le immagini del "presunto attentatore" sulla scena del delitto diffuse dai mass media in seguito all'attentato hanno sempre mostrato il soggetto con il volto oscurato, anche dopo l'arresto di Vantaggiato: perché?

Apparentemente, in questo attentato anomalo non c'è movente, non c'è mandante, le prove sono “andate distrutte” a Roma lo scorso luglio presso il Balipedio delle Polizia, a causa di uno strano incendio. Solo l' esecutore materiale, “reo confesso” (che aveva una situazione finanziaria difficile) è in galera. L'attentato è andato in onda a due giorni dalle elezioni. Allora: repetita iuvant. Cui prodest? A chi giova questo strazio? A volte i ritornelli musicali del passato tornano utili: bomba o non bomba arriveremo a Roma (e dintorni). Con la strategia della tensione si ottengono due risultati: il terrore nella popolazione e la richiesta dell'opinione pubblica di sistemi autoritari.

http://www.nocensura.com/2012/09/attentato-di-brindisi-gianni-lannes.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possiamo ancora cercare di rompere qualche uova nel paniere.
Se non altro, facendo loro capire che siamo consapevoli dei veri giochi.
Se non altro, chiarendo, in tal modo (una volta per tutte) che chi fa dell’anti-politica oggi, sono i funzionari dei partiti che tutto ciò non lo dicono e non lo spiegano.
Se non altro, per spiegare ai cittadini che il vero populismo, la vera demagogia, il vero allarmismo, il vero terrorismo intellettuale è quello operato da coloro che hanno dato il via a una strategia complessiva anti-patriottica, che finirà per spazzare via la Azienda Italia dal nòvero delle nazioni industrializzate avanzate.
Se non altro per denunciare la complicità della cupola mediatica.
E la criminale connivenza dei partiti che si accontentano delle briciole che cadono dal tavolo dei Signori Ragionieri, pur di sopravvivere.
Sulle spalle degli italiani ignari.
“Devono andare tutti alle isole Barbados”.
Prima che siano loro, in un domani prossimo, a spedirci a noi nei Caraibi, in catene.
Come facevano i negrieri nel XVIII secolo perché avevano bisogno di forza lavoro gratis.
Non fatevi venire l'ansia ma soprattutto non fatevi mettere paura, è ciò che vogliono.
La paura sono loro a doverla avere.
Devono capire che noi i loro trucchetti da baraccone li abbiamo capiti perfettamente.
Così, li potremo disinnescare.


Fonte: Libero Pensiero - tratto da informare.over-blog.it

http://www.nocensura.com/2012/09/nella-piu-totale-indifferenza-si-stanno.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento


http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/11685/francesco-cossiga-(enrico-lucci).html

Mediaset ha censurato questa intervista. Io me la ricordo a memoria. Conteneva roba che scotta.

Claudio Rega 16.09.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

X nicola rindi, prato

Per quello che riguarda gli OGM, una precisazione: vanno abiliti quelli che producono fitofarmaci endogeni, e altre questioni che possono avere ripercussioni negative sull'ecosistema. Occorre regolamentare la materia, ma non a senso abolire le biotecnologie.
Invece è importante abolire i monopoli imposti dai brevetti.....

Luca G. Commentatore certificato 16.09.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Monti e Passera hanno gestito la ricapitalizzazione di Unicredit la scorsa primavera in modo tale da assicurare il pacchetto di maggioranza al fondo del Qatar, il quale si è alleato al Dubai, all’Arabia Saudita, all’Oman e al gruppo di Emirati Arabi del Golfo Persico e subito dopo si sono presi per qualche centinaio di milioni di euro Valentino e la Marzotto (è l’inizio dell’addio del made in Italy nel settore tessile/moda/stile) e si sono impossessate di circa 50.000 aziende medio/piccole nel settore. Dopodichè sono andate all’attacco delle telecomunicazioni riempiendo di soldi il gruppo decotto di Mediaset che sta svendendo tutte le proprie consociate al pool di arabi e infine (notizia del giorno) sotto gli occhi di tutti, hanno iniziato lo smantellamento dell’ENI. I principali fondi di investimento arabi hanno dato inizio ad acquisizioni di pacchetti azionari di fondazioni bancarie italiane completamente decotte, le quali, essendo proprietarie delle banche, detteranno legge su che cosa bisogna produrre, ma soprattutto dove e a che prezzo: ovvero in Africa e in Asia Minore. Non più in Europa. Ieri è stata formalizzata la vendita di un pacchetto azionario nell’ordine di 1,7 miliardi di euro a soggetti in teoria anonimi senza alcun commento da parte di chicchessia. Il tutto gestito da J.P. Morgan di New York che risulta “ufficialmente” il mediatore e gestore dei nuovi pacchetti azionari.
Se tutto ciò fosse accaduto quando era vivo Enrico Mattei, a quest’ora ci sarebbero venti interrogazioni parlamentari con il coltello fra i denti.
Questi sono i risultati della “tempesta perfetta” pienamente riuscita.
Una gigantesca operazione di speculazione al rialzo che comporta una immissione di capitale finanziario all’interno del sistema Italia che NON VA AFFATTO ad inserirsi all’interno del mercato produttivo industriale che potrebbe quindi creare lavoro,

http://www.nocensura.com/2012/09/nella-piu-totale-indifferenza-si-stanno.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Scandaloso Renzi: difende gli inceneritori attaccando la dr.ssa oncologa che dice provocano tumori


http://www.youtube.com/watch?v=posWqxezGrQ&feature=youtu.be

DIFFONDIAMO AL MASSIMO QUESTO VIDEO ED INVITIAMO I NS AMICI A VISIONARLO E FARE ALTRETTANTO!!! Renzi è un personaggio "COSTRUITO" dal sistema che gli ha sempre dato grandissimo spazio - la convention "Prossima Fermata Italia", un piccolo ev
ento di provincia, ha avuto un risalto da grande evento nazionale, mentre le sue MAGAGNE non le dice nessuno: quasi nessuno sa, per esempio, che Renzi è stato condannato dalla Corte dei Conti. Renzi ha costruito le sue fortune partecipando ai salotti TV dove può pronunciare belle parole senza alcun contraddittorio... IN MERITO AL VIDEO è a dir poco SCANDALOSO come difende gli inceneritori, attaccando e cercando di chiudere la bocca alla dottoressa ONCOLOGA che sostiene che aumentano l'incidenza dei tumori e che i dati lo dimostrano.


https://www.facebook.com/nocensura


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 16.09.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attaccare il movimento sulla democrazia interna mi è sembrato inutile e superficiale e nonostante l'intento fosse quello di metterlo in cattiva luce, dalla polemica "piazza pulita" alla fine se ne è tratto il beneficio di una grossa campagna di visibilità mediatica. Il tempo ed il lavoro costante di tutti gli attivisti raccoglirà i frutti a tempo debito. Il cittadino non è poi così sprovveduto e alla fine saprà dare al Movimento la fiducia che merita.
Buon lavoro a tutti.
Un simpatizzante

cammmellofelice 16.09.12 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Un Parlamento non dovrebbe essere suddiviso per partiti ma per REGIONI.
La Costituzione non parla di partiti ma di "Circoscrizioni", sapendo che con tale definizione si intendono gli abitanti di un circoscritto territorio è evidente che le regioni sono anche macro-circoscrizioni come lo sono le provincie, i comuni ed infine le "circoscrizioni locali" dei rioni , quartieri, borghi, villaggi, contrade,…
Ogni regione deve essere presente in Parlamento con un numero di seggi proporzionale agli abitanti di ciascuna, ed i parlamentari devono essere cittadini democraticamente eletti ciascuno nella propria regione dalla propria collettività regionale , la scelta deve avvenire per primarie ONLINE con VIDEO-PRESENTAZIONE e pubblicazione dei REQUISITI E COMPETENZE del candidato.
La Costituzione è molto chiara "NON PARLA DI PARTITI ma di CIRCOSCRIZIONI"

marco turco Commentatore certificato 16.09.12 22:42|