Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I servi patetici


servi_patetici.jpg
" 'Servi patetici' è perfetto! Si sentono forti queste canaglie, liberi di diffamare in tutta la loro vigliaccheria da ultras fanatizzati tanto nessuno pagherà mai per il male che fanno! E hanno dietro il loro bel codazzo di giornalastri di regime che ormai hanno dimostrato dove è finita l'informazione italiana! Stavamo già al 61 posto nella libertà di stampa, ultimi in Europa, mentre la Germania è al 18 posto, l'Inghilterra al 28, la Francia al 38, la Spagna al 39, e ai primissimi posti restano sempre Finlandia (1), Norvegia (2) e Paesi Bassi. Grazie a questi giornalai venduti e rinnegati, noi siamo come il Congo, peggio di Botswana e Namibia, vicini a Sudan ed Egitto. Forza organi di stampa da dittatura e bingo bongo! Ancora qualche sforzettino come questa demonizzazione preordinata e perversa del M5S a favore del carrozzone di regime e finiremo ultimi tra i 179 paesi monitorati! Forzate ancora un po' verso il peggio con diffamazioni, fuorionda, notizie castrate, articoli compicolla di lettere anonime, e ce l'avete quasi fatta a farci cadere tra i paesi peggiori del mondo!
Poi uno va a fare i confronti tra il M5S e i pirati tedeschi o svedesi! Ma vi rendete conto sì o no di quanto la democrazia in Italia è stata lesionata???" viviana vivarelli, bologna

24 Set 2012, 17:55 | Scrivi | Commenti (72) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

he la stampa è diffamatoria, e quindi non rispondiamo neanche. Come fare però con i cittadini che la leggono e credono che essendo stampa o TV essa sia Vangelo?
Non servirebbe una legge immediata a referendum popolare che imponga al garante della vigilanza delle comunicazioni imponga d'ufficio le smentite immdiate sia stampa che televisive sia date dai telegiornali che date dai talk show men?
Non sarebbe questo un colpo di democrazia partecipativa dato al sistema dei "falsi garanti della repubblica" ?

Allora Quando, Venezia Commentatore certificato 12.05.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

da FS, M5SCB rilevo e riporto articolo relativo a fatto accaduto Ieri 11/05/2013 dopo mezzogiorno, a Cinisello Balsamo in Piazza Gramsci:
"un individuo ha minacciato di morte un nostro attivista e percosso la candidata sindaco Alessandra Riccardi, per aver scattato una foto al camion vela recante la foto del capolista del PDL, che sostava in modo irregolare.
http://www.youtube.com/watch?v=lNZQNA1ETa0&feature=youtu.be "

Stamattina su canale cinque TG5 dichiara: Berlusconi a Brescia attaccato da attivisti di Sel e 5s violenti? Come l'agressione da noi subita si dovrebbe querelare anche questa falsa notizia, come anche qualsiasi giornale cartaceo o televisivo che diffama.
Ma costituendoci parte lesa e poi civile per la violenza o dalla minaccia subita, o per l'ingiuria infamante diffusa, ma favoriremmo uno dei punti propri dell'arte giornalistico partitica collegata all'industria querelista, cioè quella di procurarsi il pane e i punti attraverso questa sporca antica arte romano-forense praticata sin dai tempi di Marco Tullio ovvero quello della "falsa accusa provocatoria".
Così facendo essi procurano marchette al giornale, se non smentiti procurano punti al partito, se citati procurano marchette ad avvocati e giudici.
Già da allora usavano questa tecnica per inquisire ed eliminare i Cristiani, ora la usano per eliminare qualunque nemico.
Cosa facciamo? che Strategia adottiamo? Qui bisogna ora giocare smart, o presto finiremo sulla croce mediatica. Quindi informazione subito, che Grillo e la Casaleggio associati ci procurino una soluzione mediatica forte, o ci indichino una possibile soluzione al problema, perché nessuno deve restare indietro.
Ma forse ce l'hanno già procurata segnare le testate che diffamano in un libro nero dei diffamatori, e poi ignorarle nuovamente come facevamo all'inizio: stavamo bene perché non rispondevamo a nessuno, perché il popolo commissario non può essere intevistato, può solo essere conosciuto dai fatti che compie.
Abbiamo sancito che

Allora Quando, Venezia Commentatore certificato 12.05.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

E' una teoria così pazzesca, semplice e interessante che potrebbe
anche funzionare negli stati con una elevata evasione fiscale,
commentava Paul Krugman, premio nobel per l'economia nel 2008,
leggendo sul Wall Street Journal la teoria scritta un paio di anni
fa da un economista italiano che descrive come abbattere l'evasione
fiscale, abbassare le tasse e farle pagare in modo più equo a tutti .

http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html

raf 26.09.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Fra i tanti accessori che la politica ha creato per prosperare in un modo più confortevole ci sono gli schemi mentali, cioè i giudizi "precotti", sono comodissimi, gratuiti e sfornati di diversi tipi, per tutte le occasioni, quando c'è bisogno, alcune persone le riscaldano e le tirano fuori senza far faticare il cervello.


In questa categoria rientrano tutte quelle valutazioni affrettate che si applicano al M5S o che provano a giustificare i troppi soldi della politica o che dicono che senza soldi l’informazione non sarebbe libera ecc. !


Cercare la verità, pensare a dei diversi possibili e migliori sistemi di vivere, costa un poco di fatica, devi leggere, informarti, guardare ai fatti.


In questo sistema è molto difficile fare le cose normali, mi ricordo della questione morale, su cui si basa anche il M5S, anni fa fu proposta dall’unico politico etico che mi ricordo, la questione morale se la spieghi ad un bambino la capisce e la approva, ma da noi è stata sconfitta e frantumata dall’”energia oscura” che da sempre ci governa.


.. ..

« La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico. »

Roberto B. Commentatore certificato 26.09.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Com’è strano l’essere umano! Da diverso tempo seguo, principalmente sul web, fatti di cronaca politica. L’uno dice, l’altro risponde. Il primo afferma, il secondo smentisce. In tutto questo trambusto pare che ci sia un gruppo, sempre più nutrito, di persone che cerca di portare delle novità, di organizzarsi, di cambiare il modo di pensare; sto parlando del Movimento 5 Stelle. Eh bè, la cosa curiosa è che condividendo pareri ed opinioni con altre persone intorno a me trovo delle risposte e degli atteggiamenti molto strani: i miei vicini di casa (quasi sessantenni) fanno la raccolta differenziata da più di vent’anni, hanno installato pannelli solari e fotovoltaici dappertutto, guidano entrambi auto a metano e continuano a sostenere che Grillo è un invasato e che Bersani avrà il loro voto??? MA SE IL PD I RIFIUTI LI INCENERISCE IN BARBA A TUTTE LE DIRETTIVE EUROPEE! E poi ancora parlo con quello zio, che purtroppo vedo di rado, e mi racconta della sua piccola attività che non sta più in piedi strozzata da tasse e caos normativo nel quale non riesce più a districarsi, ma “guai a toccargli il simbolo del PDL”: tutta colpa di “quel Fini lì, che voleva fare la prima donna! ZIO, MA SEI FUORI? MA SE IN VENT’ANNI DI GOVERNO NON HANNO FATTO UNA, DICO UNA, LEGGE PER FAVORIRE REALMENTE LA PICCOLA IMPRESA. A questo punto mi tornano in mente gli studi e le letture, fatti all’epoca dell’università, sulla “mente collettiva”. Come può un procedimento logico portare a delle conclusioni diametralmente opposte al filo conduttore del ragionamento stesso? Come posso fare la raccolta differenziata (da anni) e sostenere un partito che incenerisce in un “nano-secondo” tutto il mio lavoro, trasformandolo in “nano particelle”?
Chiamatela abitudine, chiusura mentale, chiamatela comodità ad ogni modo è sempre lei, la mente collettiva; quella del “ho sempre fatto cosi, tutti fanno così, è giusto così, quindi continuo così perché almeno son tranquillo di non sbagliarmi”. ZIO, MI SA CHE TI SBAGLI

Paolo G. Commentatore certificato 26.09.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

La classifica realizzata da Reporter Senza Frontiere, si basa su un "questionario", che "rappresenta i principali criteri (44) che permette di valutare la situazione in un dato paese. Questionario che viene inviato alle organizzazioni che collaborano con Reporter senza frontiere, alla sua rete di 150 corrispondenti, a giornalisti, ricercatori, avvocati o militanti difensori dei diritti dell’uomo"

I 44 "criteri" sono in continua evoluzione, perchè danno un idea d'insieme abbastanza corretta ma non priva di distorsioni inevitabili quando i parametri sono valutati da meri "punteggi".
Ad esempio, la Classifica mondiale della Libertà di Stampa non prende in considerazione l’insieme delle violazioni dei diritti dell’uomo ma unicamente quelle nei confronti della libertà di stampa e informazione.
Questo spiega in parte delle apparenti ambiguità in alcuni casi dell'ordine della classifica.

La classifica comprende 179 Paesi e l'italia si trova al 61 posto, ma non viene approfondito il significato delle motivazioni di questa posizione.
Gli stati Uniti si trovano al 47 posto, non cos' infinitamente lontani da noi, "solo" 14 posizioni più in alto, e fanno meglio dell'Usa stati come Ungheria, Gana, Sudafrica, Botswana, Namibia. Paesi come Estonia, Isole di Capo Verde, Repubblica Ceca, Cipro e Giamaica fanno meglio della Germania.

Un'altro elemento che pesa sul posizionamento è la pluridecennale e meticolosa lottizzazione della RAI. Un delicato caso che apre un ampio capitolo dedicato.

A dare una lettura superficiale dei i risultati non se ne coglie il senso e, come si vede, posso facilmente prestarsi a fatue forme di strumentalizzazione

Kappa Ennears Commentatore certificato 25.09.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa ho notato l’accostamento fra il DODO (uccello estinto presente nelle Mauritius ) ed i giornalisti di regime, sono d’accordo sulla loro futura estinzione, ma l’immagine di un sempliciotto come è il dodo, mi stona, li accosto piuttosto agli estinti ratti delle caverne.

Comunque sull’estinzione concordo, gli equilibri instabili sono destinati a cadere, la legge dell’evoluzione porta inevitabilmente all’estinzione delle specie inutili, che non riescono a trovare risorse nel vivere normale, ma si sono specializzate in un unico nutrimento che in questo caso è rappresentato dal finanziamento pubblico ai giornali, .. credo anche che ci sia un'altra probabile estinzione, il T-Rex, il predatore più avido di tutti i tempi, rappresentato dai politici e dai partiti, anche per loro non vedo un futuro una volta privato del nutrimento dei soldi e del potere .

Probabilmente ci vorrà ancora del tempo, ma è inevitabile, vista la spaccatura creata fra le molte persone della vita normale e queste razze in via di estinzione, come nella logica della legge della natura, sopravvivrà solo chi è capace di vivere in un mondo non artefatto, senza l’habitat innaturale costituito dai soldi spolpati ai cittadini !

Roberto B. Commentatore certificato 25.09.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

perdipiu' abbiamo perso l'occasione , purtroppo , di avere un TG quasi libero , se la7 LA COMPARVA Murdoc , forse ci sarebbe stato un canale tv non piu' di regime......

Maurizio B., Battipaglia Commentatore certificato 25.09.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

La persona intelligente si distingue dalla stupidità della massa per due fondamentali caratteristiche:
1) non compra i giornali ( tanto sono già pagati con le nostre tasse, quindi è stupido pagarli due volte)
2) non li legge ( in quanto essendo' appunto' intelligente è in grado di farsi un'opinione a prescindere).
Pertanto non condivido tutta questa frenesia contro i media; se nel M5S ci rivolgiamo alle persone intelligenti non abbiamo nulla da temere;
se pensiamo che la stupidità sia un pericolo è meglio lasciare perdere. A meno che non ci rivolgiamo a qualche stupido che è presente nel Movimento.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 25.09.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I popoli saranno sempre sotto il giogo di pochi eletti.
E' stato sempre così e sempre lo sarà in questa vita.
Lo sarà perchè tranne qualche rara eccezione l'uomo è di poco superiore agli animali (specie di cui fà parte)e quindi per natura abbiamo bisogno di un capobranco.
Noi italiani poi, siamo feccia tra la feccia, egoisti, opportunisti, menefreghisti e tanto altro ancora.
salvo poi avere menti di prim'ordine, costrette a fuggire sovente in altre nazioni dove lo stato culturale e civile è più sviluppato.
Chi è causa del suo male pianga se stesso !
Noi, se vogliamo cambiare le cose, dobbiamo procedere verso una rivoluzione che sia innanzitutto culturale... solo allora avremo la forza di indignarci, di cacciare i pidocchi di cui siamo ricoperti.
Per fare questo abbiamo bisogno di un leader, la nostra natura lo pretende.
Spero tanto che questo leader illuminato sia tu Beppe, lo spero tanto.

tiziano salamida 25.09.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI CHE AGGREDISCONO GIORNALISTI CHE FANNO IL PROPRIO LAVORO ?!

DOVE AVVIENE QUESTO SCHIFO ? NEL NOSTRO PAESE !!!

http://video.corriere.it/dimissioni-polverini-assessore-cetica-contro-stampa/723e0220-067a-11e2-a9b9-923643284af5

POLITICI BASTA SOLDI PUBBLICI ! TUTTI A CASA!
NON CONOSCONO VERGOGOGNA !!!

CITTADINO DIGITALE! DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATA!

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 25.09.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

oggi a parma ci vuole la maschera antigas
perche?

maurizio nanni 25.09.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ad onor del vero, il 61 posto e dovuto all'ex
P.d.C che era un editore con tanti tanti conflitti di interesse.
Non penserete mica che Freedom House consideri indice di bassa liberta' di stampa parlare male di Grillo?
D'altronde e' da quando e' iniziata questa avventura che attaccate tutto l'universo mondo a colpi di VFC...
Che cosa Vi aspettavate? Fiori e cioccolatini?
Basta con il piagnisteo, se ci riuscite vincete le elezioni e zittite tutti.

Pippo65 25.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paradosso più astrusamente famoso credo sia quello di Godel, matematico di origine austriaca che nel 1930 decise di demolire il concetto di dimostrazione, sostituito col principio di indecibilità :
una dimostrazione è una catena di ragionamenti che, partendo da una premessa portano ad una conclusione .. Godel, sostituendo alle argomentazioni delle formule matematiche, giunge alla formula finale, cioè alla conclusione del ragionamento e questa formula finale in parole significa che questo risultato non è dimostrabile, ma in questo caso bisognerebbe dimostrare la sua indimostrabilità, impresa che è impossibile per definizione ...


il paradosso della politica Italiana, ha ormai superato nei fatti quello di chiunque altro, se ti comporti bene, se lavori, paghi le tasse, vai a votare, fai tutto quello che deve fare un cittadino modello, arrivi alla fine dei tuoi giorni con nessuna possibilità di vivere una vita dignitosa, pensioni da fame, tasse visibili ed occulte (sui beni di prima necessità), sanità e sociale da paese incivile perché sempre più privato di soldi, ecc.


quello che la politica a creato è un perverso gioco dell'oca nel quale, per vincere, si arriva all'ultima casella dove sta scritto : "chi arriva qui perde tutto" .
Mi hanno sempre incuriosito i labirinti della logica, ma ho il sospetto che i politici non abbiano nessuna logica oltre a quella di preservare i loro privilegi e permettere ai potenti di prosperare.

Roberto B. Commentatore certificato 25.09.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Sto sentendo un "sondaggista autorevole", che è sempre in un salotto particolare di Raiuno.... ma... bisogna dargli da mangiare della colla pura. Insiste nel ritenere i fatti della regione Lazio "poca cosa" rispetto ad altri sprechi. Questa volta, stranamente, non ha citato l'evasione fiscale. Tra l'altro, uno studio di Bankitalia rileva che tedeschi e francesi evadono più degli italiani (Italia Oggi odierna).
Neppure fra di loro si mettono d'accordo.

Gian A 25.09.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Condivido ogni parola!

claudia 25.09.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

L’energia oscura, sviluppatasi dal Big Bang di tangentopoli, aumenta la sua pressione negativa giorno dopo giorno, non ancora esaurita la fase delle promesse e dei programmi politici sempre disattesi, ora , leggendo alcuni commenti in giro per la rete, sembra si alimenti dai giudizi precotti o preconfezionati che quotidianamente sfornano i politici ed i giornali di regime .

Fra i tanti accessori che la politica ha creato per prosperare in un modo più confortevole ci sono gli schemi mentali, cioè i giudizi "precotti", sono comodissimi, gratuiti e sfornati di diversi tipi, per tutte le occasioni, quando c'è bisogno, alcune persone le riscaldano e le tirano fuori senza far faticare il cervello.


In questa categoria rientrano tutte quelle valutazioni affrettate che si applicano al M5S o che provano a giustificare i troppi soldi della politica o che dicono che senza soldi l’informazione non sarebbe libera ecc. !


Cercare la verità, pensare a dei diversi possibili e migliori sistemi di vivere, costa un poco di fatica, devi leggere, informarti, guardare ai fatti.


In questo sistema è molto difficile fare le cose normali, mi ricordo della questione morale, su cui si basa anche il M5S, anni fa fu proposta dall’unico politico etico che mi ricordo, la questione morale se la spieghi ad un bambino la capisce e la approva, ma da noi è stata sconfitta e frantumata dall’”energia oscura” che da sempre ci governa.


.. ..

« La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico. »

Roberto B. Commentatore certificato 25.09.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo! La cosa peggiore purtroppo è che molta, troppa gente crede a cio' che legge o ascolta da questa informazione fasulla! Se riuscuremo a far valere le nostre buone intenzioni, le cose cambieranno!

Aldo Cazzaniga (aldo cazzaniga), San Paolo di Civitate(FG) Commentatore certificato 25.09.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

guardate l'informazione manipolatrice delle menti al Servizio dei Partiti:...prendiamo Renziono ALias il "Rottamatore"..bene la stampa sta dando ampio risalto all'operato di questo personaggio, portatore dell'idea di rinnovamento della classe politica,lodandone la sua iniziativa!
Avrete notato che i media generalmente si soffermano,su le "frecciatine", lanciate verso i Compagni di partito...ma mai...su cosa intenda Renzi per 2 legislature e a casa!..Il popolo dei PDUEROs---magari già dubbioso e con un piede sulla PORTA( pronto per lasciare il partito...ode l'appello rivolto a chi vorrebbe il cambiamento vero e li "vende fumo" con la sua iniziativa!)
Conoscendo il PD non mi stupisce che i "vertici" abbiano messo in campo un operazione mediatica, per fermare l'emoragia di simpatizzanti che stanno abbandonando il partito...(alle volte è necessario contenere le perdite) e più che guardare ai sondaggi che li danno come primo partito,(in quanto hanno una valenza relativa)i dati certi che hanno in tasca vanno in tutt'altra direzione...come ad esempio i tesseramenti.
Utilizzare Renzi è un Bluff...come IDV e SEL si ostinano a rincorrere il PD...chiedendoli di non schierare l'UDC...quando questi hanno già in lista alle Primarie TAbacci...mah!...magie della Partitocrazia all'italiana..!!!cazzo IDV e SEL se hanno ancora dubbi allora significa che stanno girando una sceneggiata...!!
Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...con Renzi e non solo lui...c'è l'oceano...così anche noi abbiamo il nostro "ANTIGRILLO"...

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.09.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE! ALLA “MALA-POLITICA” E ALLA “MALA-STAMPA”, AI COMPLOTTI E ALLA DISINFORMAZIONE …

Ci sono i politici e gli appartenenti alle varie caste che sono furiosi. Sanno che qualora i Cittadini onesti, e il “Movimento 5 Stelle”, andassero al potere, i loro privilegi cesserebbero … Sono disposti a tutto pur di mantenere lo status quo, nel nostro paese!
Ci sono giornalisti, a libro paga del potere, (anch’ essi mantenuti coi soldi pubblici, come lo sono i politici), che parlano di “antipolitica”, in riferimento al “Movimento 5 Stelle” … Perché non parlano invece di mala-politica? Perché non denunciano i politici mascalzoni, ladri e corrotti, che si riempiono solo le tasche di denaro pubblico, e così facendo danneggiano e impoveriscono tutto il paese? Perché non parlano dei Cittadini che stanno male, che non hanno lavoro, e non riescono neppure a fare la spesa?
Mandiamo a casa tutti questi pseudo-politici della mala-politica, e tutti questi pseudo giornalisti della mala-stampa. Spegniamo le loro televisioni, e non compriamo più i loro giornali! Informiamoci solo con la rete, confrontando le notizie, e verifichiamo sempre le informazioni, e le loro fonti, prima di farci un’ opinione!
Cittadino “digitale”, Democrazia Diretta e Partecipata!

CAMBIAMENTO!!!

http://parma.repubblica.it/cronaca/2012/09/22/news/no_ai_termovalorizzatori_grillo_a_parma_per_il_dies_iren-43036034/?ref=HREA-1

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/09/22/polillo-pensione-20mila-euro-sempre-fatto-meno-ferie-metalmeccanici/205420/

http://www.repubblica.it/politica/2012/09/19/news/intervista_fiorito-42818098/?ref=HREA-1

http://www.corriere.it/politica/12_settembre_21/accuse-fiorito-polverini_403079e2-03b0-11e2-a116-9748af084362.shtml

Lux Luci 25.09.12 07:49| 
 |
Rispondi al commento

è vero!! fanno veramente schifo.. corriere della sera, repubblica, la stampa,ecc.. ho letto dei sondaggi sulle intenzioni di voto che sembrano quelle del soviet ai tempi dell'urss, articoli denigratori sul m5s a tutto spiano e dall'altrocanto articoli che elogiano l'operato di questo governo e dei ministri che hanno combinato un casino inpensabile solo 10 mesi fà, ministri e primo ministro che nello stesso giorno dicono tutto e il contrario di tutto, che vedono la luce che poi si spegne ma per riaccendersi dentro di noi.. CHE GIORNALI E GIORNALISTI DI MERDA!!!

salvatore b., savona Commentatore certificato 25.09.12 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Sai Beppe, di cosa ho veramente paura?
Ho paura che ti facciano fuori!!!
Stai pestando troppi piedi.
Lo so, diventerai un eroe nazionale, ma non è questo quello che vorrei (probabilmente già lo sei per molti).
Vorrei che tu con in M5s, riuscissi veramente a dare una svolta a questa politica di merda.
Vorrei che tu riuscissi a cacciar via tutti questi corrotti.
Vorrei un Italia migliore.
Ma per fare l'Italia migliore bisogna cambiare il modo di pensare degli italiani.
Bisogna che tutti credano che si può cambiare lo stato delle cose.
Italia, eravamo il miglior paese del mondo... invidiati da tutti.
Adesso cosa siamo?

Luigi A., Bari Commentatore certificato 25.09.12 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se sei un Giornalista precario e magari "No-Embedded", è grassa se guadagni 2,50 euro a pezzo!
http://www.byoblu.com/post/2012/07/26/Ecco-perche-non-danno-le-notizie.aspx?page=all

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/1-beppe-grillo-regola-i-conti-coi-giornaloni-se-c-un-microcosmo-lavorativo-che-43614.htm


Se sei un Giornalista perfettamente allineato e magari servo di regime puoi arrivare tranquillamente ai 20-25.000 euro al mese.

Il Riotta nazionale ad esempio, quando era direttore Rai, solamente la suite all'Hotel Inghilterra di Roma, dove alloggiava, costava 650 euro a notte.

Già 650 euro a notte solo per dormire, senza intaccare il megastipendio. 650 euro, ovvero quanto un giornalista precario prende a volte in tre mesi di lavoro.

Capite bene che ci sono giornalisti e giornalisti. Puntare il vetusto e grinzoso indice nel mucchio non giova e non giustifica!!!

Better in the Shadow ! 25.09.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento

È davvero brutto vedere come ci siamo ridotti...questo caso di Roma è l 'ennesimo esempio che schifo!!! spero che adesso cambi qualcosa!!! alle prossime politiche sarà bello vedere un parlamento con dei ragazzi giovani incensurati.... sarà bellissimo...

Richard 25.09.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione, la classe politica, i corrotti etc, nn sono alieni calati su un popolo di giusti, sono italiani, votati da italiani e nn controllati dagli italiani. Il concetto davveero innovatore de M5S mi pare quello dell'impegno in prima persona, ke sia attivo, di appoggio a ki e in prima linea ecc. degli italiani tutti.

alessandro Bottoni 25.09.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

NEL NOSTRO PAESE, E NEL NOSTRO ORDINAMENTO GIUDIZIARIO, A SEGUITO DI NOTIZIA DI REATO, L’ AZIONE PENALE E’ OBBLIGATORIA !
POLVERINI AND FRIENDS, FORMIGONI END FRIENDS, ECC …

GUARDIA DI FINANZA, MAGISTRATI DELLA REPUBBLICA ITALIANA!!!

COSA ASPETTATE A FARE I DOVUTI ACCERTAMENTI, E AD APPLICARE LE LEGGI ? CHE IL PAESE AFFONDI COMPLETAMENTE ?

… PROBABILI REATI COMMESSI DA POLITICI ITALIANI, PERSEGUIBILI (E DA PERSEGUIRE!) AI SENSI DI LEGGE:

“PECULATO”

… in virtù del quale il pubblico ufficiale o l'incaricato di pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria; detto reato è punito con la reclusione da tre a dieci anni.

“DANNO ERARIALE”

… è detto danno erariale il danno sofferto dallo Stato o da un altro ente pubblico a causa dell'azione o dell'omissione di un soggetto che agisce per conto della pubblica amministrazione in quanto funzionario, dipendente o, comunque, inserito in un suo apparato organizzativo.

“TUFFA AI DANNI DELLO STATO”

… è l'ottenimento di un vantaggio a scapito di un altro soggetto indotto in errore attraverso artifici e raggiri se la truffa è a danno dello Stato o di altro ente pubblico, è possibile intentare una azione collettiva (class action) in caso di truffa che coinvolga una pluralità di individui che abbiano un diritto leso comune.

“OMISSIONI DI ATTI D’ UFFICIO” (in relazione alla mancata vigilanza dei governatori di regione, sull’ operato dei propri consiglieri regionali, ecc.)

… Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che indebitamente rifiuta un atto del suo ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni.

CAMBIAMENTO!!!

http://www.tzetze.it/2012/09/grande-colazione---le-delibere-che-riempivano-di-soldi-i-gruppi-regionali-votate-allunanim

Lux Luci 25.09.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

non è mai esistita la democrazia in italia.
le elezioni del 48,(le prime)furono truccate dagli americani,(è riportato pure nel film jfk).
immagina tutte le altre.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 24.09.12 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Sallusti e' stato condannato per diffamazione, ma tutti gridano all,ingiustizia! Poverino !

laura panvini 24.09.12 23:21| 
 |
Rispondi al commento

sto seguendo su la7 la trasmissione di gad lerner,che deve averla presa proprio male per quello che beppe grillo ha detto sui giornalisti: ben gli stà !!

luciano emme 24.09.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

i giornali oggi influenzano i pigri e purtroppo sono troppi e tanti gli italiani che vogliono solo che qualcuno risolva la situazione, oggi leggevo l'intervista a Renzi, beh nn ha detto nulla di diverso da quello c'è dice il movimento nel programma solo che é stato molto generico, al bar dove sono titolare e lavoro lo hanno commentato come il miglior politico di turno, ha una pubblicità dietro mostruosa, allora é necessario farsi tirare nel loro gioco e vincerli sul loro campo ed allora si che si otterrebbe il 100%!!!

Frenk basta 24.09.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono (ovvio) ottimi giornalisti in Italia, non tutto è melma.
Su tanti fatti ci sono libri interi (penso alla coppia Stella-Rizzo, ma molti altri).
Su molte cose sappiamo TUTTO, ma c'è un problema: nessuno fa NULLA, nemmeno noi.
Dunque: è un problema di cattivo giornalismo? No, è un problema di nostre scelte. Mancate.

Pietro Rocca 24.09.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

mentre la polverini si dimette da governatore del lazio, il trota si era dimesso in regione lombardia da consigliere...f. penati indagato per la vicenda tangenti falck-sesto s.giovanni...con faccia di bronzo senza un minimo di crisi di coscienza etica o morale è fermo lì !!! anzi da tutta questa storia lui ci ha guadagnato visto che passando al gruppo misto, formato solo da sè stesso e quindi capogruppo di sè stesso, oltre allo stipendio da consigliere regionale che già prendeva ora si prende oltre 200.000 euro di finaziamenti regionali al gruppo e cioè a sè stesso che decide e spende a suo unico uso e paree !!! e il suo capo di cui era il principale collaboratore , tale bersani,nulla dice con la scusa che lui è uscito dal pd !? così come il suo amico dalema !? ma a chi vogliono prendere per i fondelli !? non si vergognano !? ah dimenticavo come potrebbero loro che hanno sostenuto fino a ieri r. lombardo in sicilia dopo averlo avversato (finocchiaro) !?

pino z., como Commentatore certificato 24.09.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un dio ma purtroppo devo chiederti di andare in tv , le casalinghe di voghera guardano ancora la tv , devi andare a sputtanare chiunque si presenti in giacca e cravatta a prendere ancora per il culo soprattutto chi ancora non ha capito chi lo prende in giro in tutte le tv

Fausto 24.09.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai dimenticato i servizi dei telegiornali sull'omicidio efferato dell'amante della casalinga, sulla pioggia di mezza stagione, sulle code nei weekend e sulle vacanze della merkel in toscana...

alessandro bardi 24.09.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglio come la gente dofronte a questi furti non reagisce più di tanto, se tutto questo fosse successo in francia,a quest'ora i francesi avrebbero incendiato il parlamento con tutti i parlamentari.

antonio r 24.09.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Ora di colpo tutti i giornalisti sono servi del potere, lacchè dei Signorotti di turno.
Lo sono in molti, ma attenti a dire TUTTI.
Ma non capite mai nulla di cosa vuol comunicare davvero l'autore di un post?
Fareste subito i roghi in piazza, vero?
Mah...

Gabriele Arcangeli 24.09.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che la Polverini ha rassegnato DIMISSIONI IRREVOCABILI
Ci mancherebbe altro !!!
Ma il problema è che questa gente
1 Deve restituire tutto il denaro sperperato
2 Deve fare servizio di assistente sociale agli anziani fino alla fine
Ai politici stipendio fisso di 1000 Euro al mese
Viaggi in treno (seconda classe)
Verifica ed eventuale contestazione delle note spese mensili
Facciamo un referendum !!

Angelo Tosi 24.09.12 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sottoscrivo il post di Viviana.

Andrea Pajetti, Bologna Commentatore certificato 24.09.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLVERINI SI E' DIMESSA bisogna conquistare il lazio 5stelle!!!

FABRIZIO P., Roletto Commentatore certificato 24.09.12 20:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I giornalisti sono solo dei piccoli servi del potere

Silvia P., Milano Commentatore certificato 24.09.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

"C'HANNO RUBATO ANCHE LA VOCE", E' QUESTA LA VERITA'!!!

Occult Experiment Commentatore certificato 24.09.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Ai "giornalisti" non frega niente se finiscono al 180° posto della classifica, a loro interessano solo i soldi.
Sono gli italiani che si devono svegliare!
E questa è senz'altro la cosa più difficile.

giorgio peruffo Commentatore certificato 24.09.12 19:53| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo stampare costa e questi poveri figlioli devono pur guadagnarsi la giornata.
Molti di loro poi ambiscono al grande passo, al salto dei 70.000, come i migliori anchor man insegnano

fracatz 24.09.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Tostissima Viviana !!

fabrizio z., lido di pomposa Commentatore certificato 24.09.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Brava Viviana!

Silvia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.09.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Brava Viviana!
Oramai sembra che l'onestà sia diventata una merce rara, se la quotassero in borsa andrebbe a ruba perchè senza di essa non si vive. Ci avvelenano tutti i giorni con certi articoli ma non ci arrenderemo e giustamente Beppe ribatte punto su punto con il blog!

mario mario Commentatore certificato 24.09.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento

La cosa incredibile è che TUTTI i giornali gridano allo scandalo se Sallusti sta per finire agli arresti domiciliari per diffamazione...
Il + grande diffamatore d'Italia rischia di essere vagamente punito e tutti compatti a dire che è un'ingiustizia!
Che il codice penale sulla diffamazione possa essere migliorato è evidente, ma per considerare Sallusti una vittima bisogna aver fumato plutonio.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 24.09.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

LA UE VIETA DI CAMBIARE LE LEGGI ELETTORALI 1 ANNO PRIMA DELLE ELEZIONI.
"DENUNCIAMO" IL PARLAMENTO ITALIANO ALL'UNIONE EUROPEA,
ANCHE PER SCONGIURARE L'APPROVAZIONE DELL'IMMINENTE "LEGGE ELETTORALE CONTRO IL MOVIMENTO 5 STELLE" !

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/09/la-ue-vieta-di-cambiare-le-leggi-elettorali-1-anno-prima-delle-elezionidenunciamoil-parlamento-itali.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 24.09.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune settimane fa' c'era una trasmissione la mattina su rai tre in cui parlavano del movimento 5 stelle. Ad un certo punto ricevono una telefonata in studio da parte di una signora arrabbiatissima che inizia a sparare a zero su Grillo e sul movimento.... vi avrei fatto vedere i sorrisini soddisfatti dei presentatori e degli ospiti... da voltastomaco... e stamani su tgcom24 Tabacci ha dichiarato che il voto ai 5 stelle è per disperazione.... ma sarà la LORO DISPERAZIONE!!!!! Ci vediamo in parlamento e speriamo da maggioranza assoluta ed inequivocabile

Andrea Papangelou 24.09.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo loro , la stampa vive anche con i soldi dei finanziamenti pubblici, in piu' molti giornali sono veri e propi organi , non di informazione imparziale, ma dichiaratemte appartenenti a partiti o a editori in politica o dichiaratamente appartenenti a qualche partito.....non si puo' pretendere che facciano il tifo per il M5S, quindi bisognera' mettere in conto molti attacchi, bisognerebbe trovare il metodo di far ritorcere contro di loro questi attacchi. senza vittimismo, con eleganza e fermezza. c'e' qualche esperto giornalista in questo blog , in grado di farlo?

claudio r., vallebona Commentatore certificato 24.09.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

La legge dovrebbe essere uguale per tutti. E non rispettare una legge è reato. Però per Sallusti, amico di potenti (e noto diffamatore) tutti si sperticano in difese assurde (anche Di Pietro, sic!). Per i no TAV, in carcere per piccoli reati o solo per precauzione, solo applausi (dai potenti).
Quindi prima Sallusti vada in galera, poi si discute la legge e se è considerata troppo feroce, la si cambia.

bulba p. Commentatore certificato 24.09.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

concordo in tutto con viviana!!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 24.09.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione, cara Viviana. E questo dovrebbe bastare per attivarsi e contribuire così alla rinascita del popolo italiano.

francesco c. Commentatore certificato 24.09.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori