Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I sondaggi di Repubblica.it


monti_premier.jpg
"Bellissimo il sondaggio di Repubblica su repubblica.it. Chiamano 1351 persone eppoi fanno il titolo "Il Paese è sempre più indeciso, promosso Monti ma non i tecnici". (Ma Monti non era tecnico anche lui?). Ancora: il 75% si dichiara sicuro con l'euro. Che ridere." Davide Angeletti

10 Set 2012, 14:42 | Scrivi | Commenti (142) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Caro Beppe, io non sono un esperto, ma non capisco perché tu attacchi tanto acremente Monti, che ha salvato pro-tempore il paese, e critichi Euro ed Europa quando solo pochi anni fa auspicavi una guida tedesca per l'Italia. Oggi con l'Europa avremmo una selezione europea per la guida. Non è meglio di Berlusconi? Un'ultima cosa, oggi gli italiani hanno al primo posto la rottamazione di questa classe politica, perché per non raccogliere guitti e insoddisfatto della vita e di tutto, e certamente anche altri onesti come me, non pensi (magari domani) ad una collaborazione simpatica e seria con Matteo Renzi. Avete in comune quello che gli italiani desiderano di più e di cui di più hanno bisogno. Con una revisione dei primi due punti che ho citato sopra (Monti e Europa) potresti costituire la forza d'urto rivoluzionaria e democratica della quale l'Italia, direi meglio, l'Europa, entrambe hanno bisogno come l'aria da respirare.
Elementare, onesto, sincero, e giusto, no?
E allora?

PS
Renzi è pulito, mi pare. Lo spero ardentemente, nonostante alcune recenti bordate giornalistiche che con tutto il cuore spero siano infondate, come quelle fatte a Grillo. Digli una parola di attenzione se non di solidarietà.

Finisco con un cenno alle province ed al marasma che la politica trionfante ha costruito attorno alla loro eliminazione quando è già tutto scritto dalla storia!?

Le province, sono la "condizione delle nostre citta' e' l'opera di secoli e di remotissimi avvenimenti, e le sue cause piu' antiche d'ogni memoria. Il dialetto segna l'opera indelebile di quei primitivi consorzi, e col dialetto varia, di provincia in provincia, non solo l'indole e l'umore, ma la cultura, la capacita', l'industria, e l'ordine intero delle ricchezze. Questo fa si che gli uomini non si possono facilmente disgregare da quei loro centri naturali.
Chi in Italia prescinde da questo amore delle patrie singolari, seminera' sempre nell'arena"
"Per le Autonomie Locali", Carlo Cattaneo
http://www.losio.com

Gastone L. Commentatore certificato 17.09.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe tieni duro,c'è la facciamo a mandarli via.Io insieme ad altri amici stiamo creando problemi in un paesino alle porte di Milano prima ci ridevano dietro adesso ci ascoltano.Io sono come te incazzato come una persona di colore, sono insegnante precario da 25 anni e quest'anno non so se lavoro.Siamo in tanti in questa situazione di merda scusa il termine,dacci l'opportunità di candidarci per far sparire tutti questi parassiti che la sera mangiano caviale e noi pane e pomodoro. Forma M5S

michele.garzo 17.09.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahah quando ne intervista 1.000 e poi danno il M5S al 15% vi va bene, quando non vi piacciono invece cercate d'infangare. ahahah PA TE TI CI

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 17.09.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

E un sondaggio sul caso favia, ruole di casaleggio, democrazia interna ?
Mi aete insegnato che i sondaggi in rete, in un movimento di democrazia dal basso, servono a stabilire equilibri, testare i sentori del movimento.
Il fatto che selezionate sondaggi che sapete avranno un esito compatto e unito, dando una bubona immagine del movimento, mi fa capire che anche voi fate i sondaggi come li fanno tutti. Allo stesso scopo. Uno strumento ingannevole che si traveste da dibattito.
Se non fossimo abituati da 20 anni di nano di merda ce ne accorgeremmo tutti


franz gasgas 12.09.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

monti promosso, monti promosso, l'Italia bocciata, perché tutto si riduce sempre a una giornata all'asilo

Francesco A., UK Commentatore certificato 11.09.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

PIIGS are the most affected

One of the groups in the OECD that will suffer most with the contraction of available oil is the one formed by those countries most dependent on oil in their energy mix, according to Luís de Sousa. "A detail must be noted - those countries in greatest difficulties will be precisely those called the PIIGS. These countries each have an oil dependence in their total energy mix of over 45%, including Greece with 58%, Portugal and Ireland with 55%, Spain with 48% and Italy with 46%. This is in contrast to the European Union average of 37%. If we add the four countries with oil dependency above the European average, but below 45%, we get a complete map of the zone where the 'undulating plateau' will have the greatest impact. Besides the PIIGS, this includes Austria (44%), Holland (42%), Belgium (41%) and Denmark (39%)."

http://europe.theoildrum.com/node/7001

[traduzione]

Uno dei gruppi in seno all'OCSE, che soffrono la maggior parte con la contrazione del petrolio disponibile è quella formata da quei paesi più dipendenti dal petrolio nel loro mix energetico, secondo Luís de Sousa. "Un particolare va rilevato - i paesi in maggiori difficoltà saranno proprio coloro che sono chiamati al PIIGS.

Questi paesi hanno ciascuno una dipendenza dal petrolio nel loro mix energetico totale di oltre il 45%, inclusa la Grecia con il 58%, il Portogallo e l'Irlanda con il 55%, la Spagna con il 48% e l'Italia con il 46%. Questo è in contrasto con la media dell'Unione Europea del 37%. Se aggiungiamo i quattro paesi con dipendenza dal petrolio al di sopra della media europea, ma inferiore al 45%, si ottiene una mappa completa della zona in cui il 'altopiano ondulato' avrà l'impatto maggiore. Oltre al PIIGS, questa include Austria (44%), Olanda (42%), Belgio (41%) e Danimarca (39%). "


hai voglia che i ratti striscino e te la raccontano a cazzi loro...eh! qui si è assai rubato ed ora è finita la trippa! pe gatti!

Lenin Rivoluzionari & Postini, Roma Commentatore certificato 11.09.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Un brevissimo, allucinante video (vedi più sotto) di pochi minuti. In Grecia gli squadristi di Alba Dorata controllano ormai impunemente l'identità dei commercianti stranieri: se trovano degli illegali, questi vengono picchiati dal branco e le merci distrutte. Niente più energia significa collasso dello stato centrale, sempre meno controllo del territorio, significa logiche neotribali e decadenza generalizzata. La Grecia era il paese d'Europa più fragile per quantità di petrolio necessaria alla creazione di ricchezza, seguito nell'ordine da Portogallo, Irlanda, Spagna ed Italia (studi di Luis De Sousa, 2010*). Le spedizioni punitive contro gli immigrati prima ed altri "poveri" poi, non tarderanno nel resto d'Europa.

...Quel che si massacra non è lo straniero in quanto tale, ma colui che rappresenta il grado di declassamento che ci attende in futuro o, se vogliamo, coloro che rappresentano le tappe precedenti del nostro stesso sviluppo: quando un europeo progredito vede un diseredato africano, vede il proprio declassamento nel caso in cui i piloni del proprio progresso vengano minati. I poveri di oggi non sono che uno specchio, un penoso viaggio nel futuro con la macchina del tempo. Oggi abbiamo in dono il lusso di avere sempre più paura, abbiamo cose e status da perdere. La paura si combatte bene dando pugni ai più deboli. Purtroppo dopo la paura, nella Storia, è venuta spesso la fame e per picchiare bisogna aver mangiato.


► qua a fianco...da tze tze...

SAI CHE VI DICO? RINGRANZIATE MONTI E BEPPE GRILLO
se no staremmo ora per strada a spararci addosso!

...cmq, forse è solo posticipato! eh !

che fine di merda, mah!

Lenin Rivoluzionari & Postini, Roma Commentatore certificato 11.09.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Quando sarà il momento, Monti veda di ricordarsi di portare con sé i vari leccac*lo di Repubblica (delle banane) che sono usi travisare la verità.

Fanno tutto là dentro, senza chiedere veramente alla gente comune e pertanto che democrazia usano? Quella della corsia dei "tarocchi"...

3mendo 11.09.12 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo un sondaggio su chi spara piu cazzate
berlusconi o monti ? questa si che e una bella lotta

massimo 11.09.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor monti allias ( GIONA) Ogni volta che parli porti sempre piu sfiga.Porta via i marroni e libaraci della tua presenza. CIAO E A NON VEDERTI PIU MA NON SOLTANTO A TE MA ANCHE A CHI TI SOSTIENE

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 11.09.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe tieni duro da ora in poi gli attacchi al Movimento saranno virulenti i sondaggi negativi andranno al passo con le interviste/confessioni dei "dissidenti" del movimento, (d'altra parte le mamme degli "scilipotti" sono sempre incinte) ma saranno disturbi temporanei e comunque vada sarà un successo.Credo che i sudditi italiani,siano stanchi dei "senatori a vita" strapagati, stanchi delle dichiarazioni nelle quali i governi non devono tener conto dei parlamenti, stanchi dei miliardi di euro gettati nell'acquisto di aerei,d elicotteri destinati a guerre immaginarie, stanchi di rimborsi elettorali rubati....BEPPE sei" l'ultima speranza de nuantri"...tieni duro e noi ti supporteremo......alla faccia loro.
ciao

fg

graziano fantoni 11.09.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli che Monti a fine mandato va a casa e con lui tutti i super tecnici.Largo alla politica.

E allora si che ne vedremo delle belle.

Bob C., Rieti Commentatore certificato 11.09.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' palese che l'ignoranza regna sovrana, non solo in chi ha scritto il post (Angeletti) ma anche tra coloro che lo hanno commentano.
Tutte le statistiche al mondo si fanno su una base campionaria. Evidentemente non è possibile intervistare tutti gli aventi diritto al voto. Si può discutere se il campionamento è stato fatto in modo corretto, su quale sia il margine di errore (mediamente +/- 3-5%) e il livello di confidenza, ma il risultato è sempre frutto di una proiezione di un campione. In questo caso sono stati contattati 7667 numeri da cui sono arrivati al campionamento di 1.351 interviste complete. Mediamente gli altri sondaggi non superano i 1.200 intervistati. Ad esempio, quello di IPR Marketing sul vostro movimento è stato realizzato con 1009 interviste. Pertanto, 1351 interviste consentono di avere un più basso margine di errore.
Questa comunque è la statistica e se non ci credete allora togliete anche la scritta sotto nell'informativa della privacy dove informate chi si iscrive che "Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima".

Pino C. 11.09.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma questo criminale beccamorto dovra un giorno pagare per i suoi crimini(naturalemente anche chi lo sostiene)? a proposito di lavia senti me che sono un vecchio figlio di p--------a non mandarlo via ma mettilo a pulire i cessi del movimento e vedrai che alla fine del tutto svanira come neve al sole Ciao a tutti

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 11.09.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Fa molto bene Beppe a dire che non caccia nessuno altrimenti non avrebbe alcun valore sostenere la locuzione che qui i rete "ognuno vale uno". Eventualmente sarà la rete a non fidarsi più di lui, così anche le 160 mila preferenze che lo hanno delegato a rappresentare pro-tempore il M5S. Ma Beppe, però, fa anche bene a dire che il sig. Favia non ha più la sua fiducia, ed io mi aggiungo a Beppe dicendo che il sig. Favia ha perso anche la mia di fiducia. Il sig. Favia ha smarrito il buon senso per una caduta del suo piccolo, ma veramente, un piccolo ego che nel sottobosco della sua cosciènza anela a crescere just like a spread... Ha offerto un pretesto al sistema per cercare distruggere quello che Beppe, Casaleggio, e tutti gli attivisti del M5S hanno costruito in 10 anni. Partecipando a trasmissioni come 'otto e mezzo' nel grembo della Gruber, alias "labbra di canotto", ha confermato la sua stupidità "Scillipotiana" offrendo ancora al sistema, se mai già non ne avesse abbastanza, occasioni per mistificare il lavoro, svolto in buona fede, di tanti attivi del M5S. I miei complimenti Favia. Potremmo forse un giorno dire di te, con il senno di poi, che sei stata una idiozia conquistata a fatica...

Massimo Gambino 11.09.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

sono (credo) uno dei 1351 intervistati. Mi hanno chiesto anche che numero di scarpe porto. Devo aggiungere che con tutto il rispetto per la scienza statistica e (un po' meno) per il mestiere di sondaggista dubito che dalla mezzora (!) di domande come quelle che hanno fatto a me si possa estrarre qualcosa altro che non sia buono per supportare qualsiasi delle tesi che vuol sostenere il committente. E' evidente che in un momento come questo dove il monito di un Favia qualsiasi copre persino i messaggi alti e vibranti che continuano a pervenire incessantemente dal Quirinale non interessa il vero orientamento dell'opinione pubblica quanto orientare la medesima.
Claudio Giorno

claudio giorno 11.09.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Oggi la corte costituzionale tedesca votera' sulla legittimita' del fondo salvastati.
Questa votazione prende spunto dalla raccolta di 37000 firme di cittadini tedeschi contro l'ESM.
In Germania, dove vivo e lavoro, la popolazione e' fortemente contro le banche e contro i governi dei banchieri, italia in primis. Il Suddeutsche Zeitung pubblica un vero sondaggio sulla voglia di permanenza dell'euro da parte dei tedeschi: il 54% e' contro.
A mio modesto parere, visto che in Italia non siamo in grado di mandare a casa questi farabutti, che gia' ci parlano di un Monti bis, la salvezza potrebbe arrivare dalla Germania, e forse anche domani, giorno della sentenza.
Se esce fuori un no, niente ESM, e come diciamo a Palermo, "AGNEDDU E SUCU, E FINIU U VATTIU", ossia, in parele povere, cari miei, e' finita con questa buffonata di Spread, Euro e quanto altro!

Luca Scalia, Palermo Commentatore certificato 11.09.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

..la libertà di stampa non è mai esistita, ma i pennivendoli ora sono molto più pericolosi. Guardando alle cifre di quell' immondo meretricio che sono i contributi ai quotidiani, si comprende quali siano le testate che più "interessano" ai poteri forti che ci governano (e ci svenano...):
1) Il Sole 24 Ore
2) Repubblica
3) Corriere della sera
4) La Stampa
Gli altri "giornalini" prendono la mancetta per sopravvivere...
Stesso discorso per i "partiti di riferimento", la cui graduatoria è:
1) PD che deve "tenere buone buone" le masse , anche tramite accordi con la "sinistra estrema integrata" (quelli del cashmere, dei sindacalisti milionari e dalle mani lisce, e quelli dell' orecchino a entrambi i lobi...).
2) UDC, con casini ben integrato nel "magna magna" nazionale (caltagirone e altri...) e che garantisce i rapporti massonico-innaturali con la chiesa
3) PDL pieno di parvenu e starlette della politica, pronti a "prostituirsi" per un posto ai "meetings di cernobbio" e simili...
Questi, in aggiunta a tutte le TV nazionali, sono i nemici di cui deve diffidare un movimento che si propone di scalzare la kasta indecente che ci opprime fin dalla nascita della repubblica...

ayeye brazov () Commentatore certificato 11.09.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Monti è geniale, bisogna dirlo! E' riuscito a scaricare le colpe di qualsiasi casino combinato dal suo governo ai suoi "ministri"! Nessuno prima d'ora era riuscito in un'impresa simile. Prima di tutto ha ottenuto il potere senza presentarsi in un collegio o far stampare volantini, senza girare per le piazze, senza convincere una moltitudine di elettori e in secondo luogo ha scelto persone anch'esse non elette. Monti è la dimostrazione dell'esistenza di strutture parallele a quelle politiche che selezionano le persone attraverso regole molto diverse da quelle della politica e che posseggono scale per fare carriera profondamente diverse da quelle della politica. La politica si è accorta di queste strutture e quando la barca stava andando a fondo le ha chiamate in causa, o viceversa queste strutture si sono presentate al capezzale del governo berlusconi per chiedere il posto e garantirsi i privilegi acquisiti. Ahimè ognuno "porta l'acqua al suo mulino" e ora ci si combatte sulla quantità di privilegi di ciascuno. Monti è l'epilogo della società iperstrutturata dal sapore medioevale dalla quale se finisci escluso, come le giovani generazioni lo sono, sei finito, o finisci preda di iene usuraie.

mario mario Commentatore certificato 11.09.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

REPUBBLICA.IT E' UN GIORNALE DI REGIME.
SCRIVE A COMANDO.SCRIVE SU DETTATO MILITONTO N.A.T.O.

Captain America 11.09.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

altro complotto contro il movimento 5 stalle,,,

fra f. Commentatore certificato 11.09.12 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Mah, ho visto i grafici e non mi sembra dicano quello che si legge. I sondaggi pubblicati così, sono ne più e ne meno che il frutto dell'informazione pilotata. Gli elettori che non sanno o non vedono si convincono che questa classe dirigente sia l'unica proponibile e che la maggioranza degli italiani la pensa così. Se tanti lo pensano avranno ragione? (ci si chede). No, non hanno ragione.
Leggendo bene i grafici (http://www.demos.it/a00753.php) si notano le contraddizioni di base: i provvedimenti del governo, tolto le liberalizzazioni (che però non hanno liberalizzato granché, e non lo hanno spiegato bene), la maggioranza valuta negativamente o molto negativamente l'operato del governo; così come la maggioranza vorrebbe un governo espressione della maggioranza votata alle elezioni e non un colpo di mano come l'attuale governo;
Il gradimento del leader. Qui il discorso è diverso: il paragone è fatto con nomi che casualmente sono sempre le solite facce: Casini, Di Pietro, Bonino, Passera, Bersani, Fornero, Berlusconi, ecc. (per onestà c'è anche Grillo). Il gradimento espresso è però frutto di una valutazione come a scuola: da uno a dieci il voto al leader. Tanti non hanno espresso valutazione. Per il resto, forzatamente doveva esserci un risultato: si è obbligati o ad esprimere il parere, oppure astenersi. Però se la maggioranza valuta negativamente le scelte fatte ad oggi e sempre la maggioranza del campione vorrebbe un governo eletto dalla maggioranza espressione delle democratiche elezioni, non capisco come si possa strombazzare un successo di gradimento tale risultato.

Gian A 11.09.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento

in effetti quel 75% rappresenta proprio l'ialiota medio, ignorante e incapace di giudizio in proprio
che si fa influenzare dal giornale o dal telegiornale di regime. Basterebbe guardare la situazione dei PIIGS per avere la conferma di quanto criminale sia l'atteggiamento dei nostri governanti e rispedirli a casa
GRECIA
23 Aprile 2010: chiede il salvataggio di IMF/CE/BCE
pagava sui titoli a 10 anni il 8,3%.
7 Novembre 2011: arriva il governo pro Austerità
paga sui titoli a 10 anni il 26%.
Crescita dopo 1 anno di Austerità: meno 5,5%
Disoccupati luglio 2010 12% - luglio 2011 17% - giovani 42%
Debito Pubb. 2010 145% - 2011 165,3%

IRLANDA
22 Novembre 2010: chiede il salvataggio di IMF/CE/BCE
pagava sui titoli a 10 anni il 8,1%.
11 Ottobre 2011: arriva il governo pro Austerità
paga sui titoli a 10 anni il 8,5%.
Crescita dopo 1 anno: meno 1,4%
Dicoccupati nov. 2010 14% - ott. 2011 14%
Debito Pubb- 2010 92,5% - 2011 108,2%

PORTOGALLO
4 Maggio 2011: chiede il salvataggio di IMF/CE/BCE
pagava sui titoli a 10 anni il 9,5%.
7 Novembre 2011: arriva il governo pro Austerità
paga sui titoli a 10 anni il 12%.
Crescita dopo 1 anno: meno 1,8%
Disoccupati luglio 2011 12% - ott. 2011 12%
Debito Pubb. 2010 93,3% - 2011 107,8%

Furia Cavallo del nord Commentatore certificato 11.09.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Benedetti è stato sicuramente imputato e condannato a sei anni di reclusione per bancarotta fraudolenta(non so a dire il vero se in via definitiva o meno) per il crack del Banco Ambrosiano.


Se l'Italia fosse un paese normale tutto ciò comporterebbe il fare un po di galera ma l'Italia non è un paese normale.

italietta 11.09.12 02:09| 
 |
Rispondi al commento

DA NON PERDERE LEGGETELO TUTTO
http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2012/09/devi-andare-alle-isole-barbados-insieme.html?showComment=1347319658475#c2688113229880613588

"Nel resto d’Europa, presso i circoli intellettuali più attendibili e seri che si occupano di analisi statistiche elettorali e di comunicazione politica nel nostro continente, il M5S è considerato uno dei tre concorrenti al primo posto .-che quindi godrà del premio di maggioranza- quello con la banda più ampia e quello che regolarmente e quotidianamente, senza spendere neanche un euro, seguita a pescare nel bacino abbandonato dai partiti: 23 milioni di potenziali elettori disgustati dal marciume attuale. Sono 23 milioni di persone che i partiti sanno di avere perso ormai e forse hanno deciso di non volerli più recuperare. Non solo. Hanno bisogno che tale spettro si allarghi sempre di più. Tanto più aumenta il numero di indecisi e astenuti, tanto più passa l’accordo del comitato d’affari tra PDL e PD e diventa facile controllare e gestire l’esito elettorale. Il loro ideale sarebbe che non andasse mai a votare nessuno per rendere “eterni e ineluttabili” Massimo D’Alema e Fabrizio Cicchitto, Silvio Berlusconi e Walter Veltroni"

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 11.09.12 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la parte migliore è che in tutto ne hanno chiamati 9000, ma 7700 li hanno mandati affanculo (cioè l'85%) , gli altri 1300 hanno risposto.
quindi il loro campione statistico riguarda il 15% degli intervistati.
di questi la metà ha detto di sostenere monti, quindi il 50% del 15% che è circa l'8% in realtà.
bello manipolare le percentuali

Niccolò Bolognesi, ferrara Commentatore certificato 11.09.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento

NON VI SIETE ROTTI UN POCHINO ER KA'
NOI SI!CI SIAMO ROTTI ER KA'
DA QUESTO BORDELLO TOSCOPADANO INSTAURATOSI NEI PALAZZI DI POTERE NEL TERZO TRENTENNIO DEL SECOLO SCORSO ,LA GENTE COMUNE HA PERSO LA PERCEZIONE DEL GIUSTO O SBAGLIATO E PER QUANTO STIAMO PROVVEDENDO ALL'ACQUISTO DI LETAMIERE ELETTRONICHE CHE VERRANNO OPPORTUNAMENTE PROGRAMMATE SECONDO LE SEGUENTI MODALITA':
LETAMIERA DI PRIMO LIVELLO:
-POLITICANTI DESTROSINISTROS TECNOBURATTAN LACCHE' MISCELATO AI MEDIA, VERRANNO RISUCCHIATI ALL'ISTANTE.
LETAMIERA DI LIVELLO DUE:
-IL PREDOMINO DEL GOVERNO LADRO HA INFESTATO ANCHE GLI SPAZI WEB .OGGI CI SONO MOLTI GUASTATORI NELLA RETE CYBERSPAZIO PER CUI ,SARA' INEVITALIE SOTTOPORRE I FREQUENTATORI DI BLOGS ,SPAZI D'INTRATTENIMENTO SOCIOCOMUNICATIVO AD UNA ATTENTA ANALISI DEI POSTATI.ATTRAVERSO OPPORTUNI ALGORITMI RULLANTI I FREQUENTATORI CON QI MEDIOBASSO (CLONI O WEBROBOTS) VERRANNO ESPULSI DALLO SPAZIO PLANETARIO DEL CYBERSPAZIO.

Bin Latren 11.09.12 00:54| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI CONTINUANO A PRENDERCI PER IL CULO,
MA FRA UN PO DI MESI DOVRANNO FARE I CONTI!!!
MA QUALE ECONOMIA PUO SVILUPPARSI SE LA BENZINA
COSTA € 2.00 AL LITRO,LE TASSE AL 60% PER GLI INPRENDITORI LE BUSTE PAGHE PIU BASSE ECT....
MOVIMENTO 5 STELLE!!!!

Gianluca Conforte 11.09.12 00:04| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

a 2.5%. [M=Co*Q^n]
(3) Il racconto non vuole aprire un dibattito sulla veridicità “alla virgola” degli importi, bensì sull’ordine di grandezza delle cifre che, un lavoratore dipendente, versa nella sua carriera lavorativa. E’ chiaro che molto dipenderà dal tipo di carriera e dal livello di salario nell’arco dei 40 anni; ma se non sono 400.000 euro, saranno 300.000 o 250.000. Non sono comunque bruscolini!

Paolo G. Commentatore certificato 11.09.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Sbotta il neo ministro “delle pensioni”
“che cosa???…Stiamo calmi e fatemi capire”. Alfredo si mette all’opera: gira, cerca, scartabella tutte le buste paga, cerca cerca cerca. I famigliari intorno a lui non capiscono!
“Stai bene?” gli chiede Luisa. Alfredo si chiude nel suo studio da cui esce solamente dopo 2 ore. Non sa se essere felice o arrabbiato. E’ venuto a capo del suo dilemma ed è contento, ma il risultato lo sconforta: nei suoi 40 anni di lavoro, ha versato nelle casse dello Stato quasi 400.000 € (leggasi euro) ovvero 800.000.000 delle vecchie lire. E ad oggi non sa se e quando potrà mai percepire un vitalizio da tale somma!
Una simile cifra oggi, fosse “in mano ad Alfonso”, potrebbe maturare circa 10.000 euro di interesso lordo annuo!
Alfonso è stremato, non ha la forza di fare lo stesso conto per Luisa perché sa che potrebbe sentirsi male!
Alfonso, ti devi calmare! Preserva il tuo cuore perché ti servirà, forte come non mai: devi lavorare per altri 15 anni. E se tiri le cuoia prima NESSUNO VEDRA’ MAI PIU’ QUEI SOLDI..!
O forse sì, qualcuno li vedrà….ma non crediamo sarà “uno dei famigliari”!

Nota dell’autore:
(1) Il racconto è di pura fantasia, non riporta fatti o cose che si possano definire reali. Ma chi può dirsi certo di non aver letto, tra le righe, qualche scorcio della sua vita?
(2) Gli importi economici, in particolar modo l’ingente somma versata da Alfonso di 400.000€, nascono da una simulazione che vede i versamenti pensionistici mensili di Alfonso in incremento costante dal 1972 al 2012 (ovvero, come se la carriera di Alfonso fosse stata lineare e ad incremento costante). Assumendo come primo versamento pensionistico un importo pari a 50 euro/mese (nel lontano 1972) e come versamento più recente una cifra pari a 2000 euro/mese (nel 2012) è stata applicata la capitalizzazione “ad oggi” di tutte le mensilità versate, in regime di interesse composto con capitalizzazione degli interessi annuale; applicando un tasso medio di rendimento pari a

Paolo G. Commentatore certificato 11.09.12 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la storia del signor Alfredo, nato e vissuto a Fantastiglipoli. Alfredo, nel lontano 1972, dopo aver conseguito il diploma di perito industriale entra a lavorare come magazziniere in una ditta tessile dove il 27 Luglio percepisce il suo primo stipendio: 200.000 lire!
Alfredo è alle stelle, non ci può ancora credere, è iniziato per lui un nuovo capitolo della sua vita. Inizia a fare mille progetti, vorrebbe un auto, una casa, sposare la sua ragazza Luisa; ma i tempi non sono ancor maturi. Deve lavorare di più, darsi da fare! Ci mette l’anima, tutte le mattine la sveglia suona alle 5.30 e prima delle 6 di sera non rientra mai a casa.
Passano gli anni e gli sforzi iniziano a dare i loro frutti: Alfredo viene notato dal responsabile del magazzino che lo vede lavorare assiduamente e lo segnala per una promozione all’ufficio spedizioni; di li a poco Alfredo cambierà lavoro per entrare, come capo ufficio, in una società informatica.
Nel frattempo si è sposato, sono nati due figli Lara e Luca, ha comprato casa ed una seconda automobile di piccola cilindrata; tutto questo grazie all’indispensabile aiuto di Luisa che oltre alle “faccende di casa” si dedica a tempo pieno al suo lavoro da maestra. Come le piacciono i bambini!
Gli anni 2000 sono oramai in pieno ritmo, il mutuo è in euro,le bollette sono in euro, la retta dell’università dei ragazzi è in euro però anche lo stipendio è in euro. E sono ben 2500 euro per Alfredo e quasi 2000 per Luisa!
Ma ci pensate, se negl’anni ’70 vi avessero detto che sareste arrivati a guadagnare 5.000.000 di lire al mese? Non ci avreste mai creduto!
Che posto meraviglioso è Fantastigliopoli? Qui sono nato e qui andrò in pensione inizia ad immaginare Alfredo che, alle porte del 2010 vede avvicinarsi la meta dei 40 anni di lavoro! Un passo ed è fatta!
“Ehm no Alfredo!!No no, hai fatto i conti senza l’oste! Hai tirato il dado ED HAI PERSO. Stai fermo un turno, torna al via e non ti lamentare che la pensione non te la possiamo dare”

Paolo G. Commentatore certificato 11.09.12 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Rappresentante il Movimento,

volete sbaragliare i vostri concorrenti politici e migliorare a breve termine sensibilmente le condizioni finanziarie del Paese Italia? Basterebbe semplicemente dire che Lei e/o il suo Staff vi proponete di dare lo stesso servizio ai cittadini a metá prezzo, una volta installati farete poi le necessarie pulizie riducendo I compensi di certi burocrati..... voglio dire se Monti si porta a casa EUR 30/- mensili o altri EUR 10/- al mese.... credo che a metà prezzo parecchi Suoi collaboratori non disdegnerebbero certi ruoli...tanto peggio non riuscirebbe a combinare nemmeno il Suo movimento e potreste utilizzare I fondi in eccesso per dare sollievo ai disoccupati e/o famiglie indigenti e/o alle aziende medio piccole italiane..... Alla fine è sempre questione di pecunia e di un pragmatico senso politico e di Stato.....questo Lei lo sa meglio di me. Buona fortuna.

Sal Rossi 10.09.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x ethan levi...
ma come minchia scrivi ? prima di assurgerti a raro depositario della verità assoluta... fai un bel coerso di grammatica. poi magari ci vieni ad insegnare come si sta al mondo eh. ma guarda tu...

tiziano salamida 10.09.12 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve . Quello che credo di evincere da tutto questo fumo, nebbia, sforzi di metter nella testa delle persone messaggi e convizioni create ad hoc e' che TUTTE i partiti e loro collusi vogliono togliere dalle mani degli elettori il potere elettorale cche' ritenuti incapaci d'intendere e volere . E mi sa che hanno in buona parte ragione . Ormai la gente non ci si raccapezza piu' tranne una minima percentuale in cui senza false umilta' mi inserisco. Grillo sta tentando di esser Portatore di Luce . Questo Movimento deve internazionalizzarsi con persone valide e non marionette arriviste o illusi depressi . Gli auguro di cuore di illuminare bene TUTTO ma temo che, essendo la nazioncella di paglia, prendera' fuoco . E sia . Finalmente . Salve Grillo .

Ethan Levi 10.09.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

troppo spesso,abbiamo visto il circo in questi anni con giocolieri,maghi,equilibristi,domatori di leoni,ma in realtà un vero uomo che governi l'italia adottando misure di equità per le classi deboli(operai-pensionati-giovani disoccupati) e che a sua volta si impegni a sgominare la banda bassotti(banche)dal comandare a suon di euro..ancora deve nascere...

giovanni cipolla 10.09.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL fatto che tutte, e sottolineo tutte le istituzioni di questo paese, stanno cercando di sputtanare in tutti i modi il movimento, dimostra che i nostri politici si stanno cagando addosso.
E non sanno che alle prossime elezioni, quelli che voteranno 5 stelle saranno molti di più di quanto non dicano i sondaggi elettorali, perchè molti
non fanno sapere le loro intenzioni per non doversi confrontare in alcuna maniera, a volte, con chi ha i paraocchi, i paraorecchi ma non il para-culo.
A chi è preoccupato se il 5 stelle avrà gli uomini capaci di mandare avanti il paese, dico di non
avere paura, perche' l'Italia, senza governo alcuno, andrebbe molto meglio che con questi ladri al potere; figuriamoci con gente onesta alle
decisioni.
Al Signor Monti che dice che l'economia partirà dall'anno prossimo, rispondo che è un ipocrita, perchè non ci sono motivi nè segnali che questo accada; è assolutamente vero purtroppo il contrario.
A tutti i politici dico che fino che ci sono loro su quelle sedie, la nostra economia non ripartrà perchè mi nostri imprenditori sanno benissimo che oggi chiuque sia talmente pazzo da tentare una avventura in settori dell'economia "non particolari", sarebbe come partire per una gara di corsa con una palla di piombo ai piedi.
Mandiamoli via questi ignobili.
Saluti.

gilberto serafini, gradara Commentatore certificato 10.09.12 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Un paese che si affida a un segretario delle banche e della casta e un paese povero di idee e di prospettive

Donato giglio 10.09.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mio parere e che in questi momenti dobbiamo
stare uniti se guardate bene cosa stanno combinando i nostri polititici stanno a fare ostruzionismo
per distruggere il gruppo non vi pare strano
che cercano di buttare fuori dal movimento
beppe il creatore di tutto il portaparola del
popolo loro non si arenderanno noi neppure
ciao forza viva l italia e gli italiani

rina c., pescia Commentatore certificato 10.09.12 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Si parla della situazione politica italiana, quindi posto la mia domanda qui.

Ore fa, nella colonna di Tze-Tze è comparso un link verso un articolo che parlava di tale Vilnò, che ha fondato l'ennesima formazione di "scontenti di Grillo"; poco male, sono convinto che tutto ciò sia tutto sommato ignorabile.

Però, in mezzo alle solite accuse tipo "sentito dire", ce n'era una che meriterebbe una smentita: Vilnò sosterrebbe che a chi è stato eletto nelle liste M5S a ricoprire una carica politica, sarebbe stato fatto firmare un foglio di dimissioni in bianco.

Se è una minchiata, pazienza: ne sentiremo di peggio... Ma se fosse vero, non mi sembrerebbe un buon segno: il controllo semestrale da parte dei propri elettori è sacrosanto, ma una cosa del genere sarebbe una pressione inaccettabile.

Qualcuno può smentire?

Alberto Rizzi

Roberto2 Rizzi Commentatore certificato 10.09.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Salve, vorrei sapere come mai nessuno si sta occupando della provincia di Imperia, provincia con tre comuni commissariati (Imperia, Bordighera e Ventimiglia) dopo la scomparsa dalla scena politica dell'On.Scajola e di una città come Sanremo, dove io vivo e lavoro, che negli ultimi anni ha dato il peggio di se stessa...So che in precedenza vi siete occupati dell'Auditorium Franco Alfano in una lotta quasi contro i mulini a vento, ma qui i problemi sono tanti e tangibili: un'amministrazione comunale che se ne frega della cittadinanza e ha creato un pacchetto manifestazioni nell'estate 2012 a dir poco miserevole, senza nessun nome di richiamo: ma questa è solo la punta di un iceberg, che parte dalla totale incuria nei confronti di un posto che avrebbe delle potenzialità enormi ma che, a causa di coloro che si sono alternati nelle varie amministrazioni e che hanno sperperato denaro non si sa bene come, riesce a creare solo disastri: se vi capita fate un salto in Piazza Colombo, dove la nostra Amministrazione ha fatto costruire uno splendido prato in erba sintetica... Vi pare logico in una città la cui economia si basa sulla floricoltura e agricoltura... Sarebbe lungo l'elenco delle cose che quotidianamente sono palpabili e visibili ma poche sono le righe a mia disposizione, però ne voglio citare solo ancora due: Le ex carceri sul porto vecchio abbandonate a se stesse che potrebbero diventare un edificio destinato ai più svariati usi, e l'ecomostro qui a Portosole, dove io lavoro che tutti i giorni mi trovo davanti e recentemente è stato usato come discarica da una ditta che fa lavori qui... Si giustificano con la scusa che il Casinò incassa sempre meno, ma il Casinò esiste da sempre e per questo è sufficiente fare un raffronto tra Sanremo e Montecarlo... Io tutti i giorni nella Radio per cui lavoro cerco di far notare queste e altre cose ma mi rendo conto di parlare a vuoto, forse avrei bisogno di una vostra mano... Non c'è spazio per altro... Grazie Carlo Oreggia

Carlo Oreggia 10.09.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Matti!

Carlo Spagnolo 10.09.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa dite ma cosa dite ma cosa dite?? se l'italia nn fosse entrata nell'euro l'euro nn sarebbe proprio esistito! col cacchio che la germania e la francia ci stavano!! l'italia seconda nazione manifatturiera con la lira avrebbe massacrato tutti... avremmo avuti milioni di vacanzieri, avremmo esportato miliardi di merci in tutto il mondo avremmo affossato le economie rivali. invece con l'euro ce l'hanno messo in quel posto. ehhh quante tocca sentirne. capre, capre, capre.

tiziano salamida 10.09.12 20:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIMA NOTIZIA,
Monti ha detto che ci dobbiamo limitare a fare sì con la testa ad ogni cosa che dici, anche se ci chiede le mutande, gliele dobbiamo dare, perchè se no si incazza. INFATTI sta mandando gli EUROGENDFORC a casa di Grillo perchè la smetta di fare populismo.
Gli Eurogendfor è un nuovo esercito pronto a spaccarci la capoccia!!!

Michele D. Commentatore certificato 10.09.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè veramente qualcuno ancora crede a quello che stampano i giornali ?? ma per favore...sarebbe come credere a vanna marchi.

tiziano salamida 10.09.12 20:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

strepitosa la tabella del gradimento in base all'orientamento politico... è noto che la gente non veda l'ora di dichiarare il proprio voto in un sondaggio qualsiasi... ma a parte ciò, come pensano possa essere credibile un sondaggio che da parere favorevole al governo monti nella misura del 42% (quarantadue) da parte dei simpatizzanti del movimento 5 stelle, ovvero di coloro i quali vogliono cacciare tutta questa gente? Mistero...

Mario tonazzi 10.09.12 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che vogliono uscire dall'euro non sanno di cosa parlano. Se oggi avessimo la lira, per uscire dalla crisi avremmo svalutato talmente tanto che 1 lito di latte costerebbe 50.000 lire!
In altre parole tutti i nostri risparmi andrebbero in fumo!
E' vero che i crucchi sono troppo ossessionati dall'inflazione, ma non hanno tutti i torti...

paolo ricci 10.09.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERANO CHE SIAMO ANCORA SCEMI, MA SPERO IO!!!! CHE GLI ITALIANI TUTTI ABBIANO CAPITO, CHE VOGLIONO SOLO COMANDARE DI NOI NON CI SONO INTERESSI, VI RENDETE CONTO CHE SIAMO IN MANO A DEI TRUFFATORI? IO NON VOTERò MAI PIù TUTTI I POLITICI DI QUESTO PAESE STANNO DECIDENDO CHI COMANDERà DI NOI NON CI PENSANO PROPRIO..... BASTA VI PREGO MANDIAMOLI VIA TUTTI.

SIMONETTA DELRIO 10.09.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

non ci posso credere quell'uomo è vomitevole quando appare in tv cambio conale

ivang 10.09.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo Monti ha evitato di far cadere nel burrone tutti gli imprenditori e operai ma e vero che ne stà facendo suicidare molti!

salvatore i., macerata Commentatore certificato 10.09.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

questa mattina quando ho sentito la notizia di questo sondaggio ho pensato che Scalfari e Ezio Mauro si fossero ubriacati e non sapendo che cazzo fare hanno sparato una delle tante cazzate che scrivono ogni giorno.... MA DICO IO PENSANO CHE I CITTADINI SONO PROPRIO DEI COGLIONI??

salvatore b., savona Commentatore certificato 10.09.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

nel nostro paese questo potrebbe essere anche vero.
Non dimentichiamo che per 20 ha governato Berlusconi e aveva il pieno appoggio.
Quando facevo politica anti Berlusconi trovavo sempre chi mi prendeva per il culo e schiera di colleghi che mi diridevano

Matteo Pietri Commentatore certificato 10.09.12 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Davide Angeletti, si chiama statistica inferenziale.

Francesco Silletti 10.09.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

manco all'asilo ...certi individui con il cervello
retroflesso!

PERCHE' PURE LI REGAZZINI DE 5 ANNI LO SANNO CHE SE
NANTRO REGAZZINO TE DA' NA CARAMELLA ...PRIMA O POI
TE LA RICHIEDE INDIETRO!!!

...PER GLI IMBECILLI certificati...ABOLIAMO LE CARAMELLE E I REGAZZINI NUN LITIGHENO PIU'!!

mah! - poi perchè manni affanculo certi! ri-mah!


Cari signori siamo arrivati alla frutto manca poco e finisce anche quella. Troppe chiacchiere, con le chiacchiere non si vincono le battaglie, ci vogliono i fatti. Bisogna mandare a casa tutti questi rincoglioniti, anno affossato le piccole e le grande aziende, le persone non ce la fanno più ad andare avanti. Ci hanno portato alla disperazione. Se li guardate attentamente vedete che loro sono convinti di andare avanti a comandare noi poveri ma onesti. Alle prossime elezioni li dobbiamo mandare tutti a casa, che vanno a fare impresa loro che sono bravi cosi sanno cosa vuol dire lavorare come schiavi per lo stato, non si può più accettare una cosa del genere. Organizziamoci per mandarli a casa a calci nel sedere.

Vincenzo Maltese 10.09.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

l'euro non è una moneta-strumento ma uno strumento creato per indebitare le nazioni.
ormai lo hanno capito anche l seppie con un modestissimo Q.I. di 0,00000000000000000000000000000001


devo dedurre che il 74% dei miei connazionali siano più stupidi di una seppia???

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.09.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Il sondaggio di repubblica è un sondaggio scientifico, cioè basato su un campione non polarizzato della popolazione. Quindi il risultato è rappresentativo di quello che la popolazione italiana pensa.
Un sondaggio su questo sito è rappresentativo di quello che i lettori registrati di questo sito che si peritano di votare pensano.
Piccola differenza.

Marco M., Torino Commentatore certificato 10.09.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la colpa alle cose...per salvare i culi!

esempio:

quando c'era la lira governava meglio
da quando c'è l'euro governa male
gettate la TV e accendete i cervelli
ma perchè non posso tenerlo acceso anche con la TV? c'è troppo assorbimento? ...mah !

morale:
quasi quasi siete cotti a puntino, eh! pronti per
le prossime trincee !

Lenin il saggio (verde appeso), Roma Commentatore certificato 10.09.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

COL PROBLEMA EURO E CRESCITA CI FOTTONO IL FUTURO!!!
E' FINITA!!!
VOLTARE PAGINA....IL CAMBIAMENTO E' GIA' IN ATTO.....

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.09.12 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Uno schifo.. Mi viene da piangere a vedere questo mostro.. Perche' e' un mostro!! Le persone come quest'uomo vogliono la fame nel mondo per guadagnare, vogliono le guerre per guadagnare, vogliono ridurci ancor di piu a schiavi inserendoci in un vortice senza fine e senza uscita pur di guadagnare..
Beppe dobbiamo assolutamente andare al governo con poteri decisionali gia dal 2013 altrimenti resistere ancora 4 anni non riusciamo...

Giovanni Lunini, Bucarest Commentatore certificato 10.09.12 17:47| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAVIA GIOVANNI questa sera ore 20,30 sulla 7,OTTO è MEZZO ha chiarire la sua posizione.niente da fare è più forte di lui deve fare a tutti y costi la prima donna ,perdonami la battuta GIOVANNI è ti faccio Tanti AUGURI x questa sera , un saluto.Renato

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 10.09.12 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'aspettativa di inflazione, ed è quasi una legge dell'economia genera inflazione!! L'aspettativa di voto genera voti!! Ecco spiegata la ragione di siffatti sondaggi, organizzati ad arte , dai pennivendoli di regime, per far prendere lucciole per lanterne ai gonzi che li ascoltano o li leggono.. Il giochetto funziona sempre meno , sentendo in giro le opinioni della gente si nota che essa è sempre più stufa ed arrabbiata e sempre meno disposta ad ascoltare le nenie di sirene ammagliatrici. Casini e poi Alfano, tessono lodi spropositate e sperticate a Rigor Montis e lo vorrebbero assolutissimamente ricandidare premier, Bersani invece da buon proletario e tribuno della plebe attacca, nel suo intervento, il capitale finanziario internazionale, ma sostiene contraddicendosi palesemente, che il suo partito appoggiera' il governo di Rigor Montis. Ma non era costui il massone di quel gruppo elitario che si riunisce sul Lago di Ginevra che in passato ha lavorato per la Goldman Sax ed ha un figlio vicepresidente di una importantissima banca internazionale con sede negli USA la Morgan Stanley ? RigorMontis di fatto non rappresenta il capitale finanziario internazionale ? È stato fatto premier, in modo poco ortodosso, proprio per garantire tale capitale internazionale.Il suo governo ha tartassato i proletari difesi da Bersani che ha votato ogni provvedimento, ma Bersani ancora non lo sa e bisognerebbe informarlo altrimenti potrebbe fare una pessima figura nei riguardi del suo elettorato

Arno Faravelli 10.09.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici ed amiche,
INSERIAMO "GAIA: THE FUTURE OF POLITICS" (la democrazia diretta e telematica mondiale) NEL PROGRAMMA POLITICO DEL MOVIMENTO 5 STELLE

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/09/inseriamo-gaia-the-future-of-politics-la-democrazia-diretta-e-telematica-mondiale-nel-programma-poli.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 10.09.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

se non si va al voto e si tiene sto governo (tecnico) per comodità o paura del movimento 5 stelle allora siamo decisamente in dittatura.. la democrazia ormai è una parola per riempirsi la bocca e basta.. la democrazia vera è morta.

Mirco Mucci 10.09.12 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi ha commentato si è perso il meglio: se andate in fondo alla pagina su demos.it spiegano che hanno ottenuto 1351 risposte a fronte di 7667 rifiuti e sostituzioni. In pratica, per ogni persona che gli risponde ce ne sono altre sei che ricevuta la telefonata rispondono "VAFFANCULO!" e buttano giù...

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 10.09.12 17:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...HO UN DUBBIO...! maaa non è che per caso "i partiti litigano apertamente sulla riforma elettorale" + "Monti super acclamato in una convention di 50 gatti aderenti ai partiti" = NON SI VA A VOTARE PER GARANTIRE LA STABILITA' E DARE CONTINUITA' AL LAVORO "DI RASTRELLO" DEL GOVERNO TECNICO???

Paolo G. Commentatore certificato 10.09.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento

1351 Casi !
Anche peggio, 1351 lettori della repubblica!
Il campione non è solo numericamente insignificante ma anche come tipologia assolutamente non rappresentativa.
In Italia ci sono circa 47.300.000 elettori.
Volendo sondate l’1 % (percentuale anche questa che i puristi della statistica diranno sarebbe insignificante si dovrebbero intervistare 473.000 persone.
In questo caso si ha un campione dello 0,029 %, praticamente insignificante.
Se poi a questo si aggiunge che le persone non sono state scelte con criteri di rappresentanza della popolazione la valutazione non è solo insignificante ma anche tendenziosa.
Si dovrebbero scegliere i campione in modo da rappresentare percentualmente la popolazione italiana.
Faccio un esempio se in Italia c’è il 35 % della popolazione al di sopra dei 60 anni, allora nel nostro campione statistico le persone intervistate al di sopra dei 60 anni dovrebbero appunto essere il 30 %.
E così anche per le fasce di reddito e la scolarizzazione.
Se non hanno seguito queste regole l’articolo è ridicolo e tendenzioso, altro che mala informazione, è intenzionalmente rivolto a chi si fa influenzare dalle previsioni di voto e voterà perché pensa sarà vincente !

Carlo C., Milano Commentatore certificato 10.09.12 16:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal link, in fondo pagina si legge uno dei dati di maggior interesse in statistica: "(margine di errore 2.7%)". Quindi dare confronti tra percentuali che discostano tra loro di valori inferiori alla soglia significa di fatto che sono uguali. Ma a scuola la matematica era tanto noiosa...perciò ci infinocchiano!

un diplomato 10.09.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il perseverare è diabolico, ma tornare indietro può essere disastroso. Lasciamolo fare prima alla Grecia.

Enzo Monti 10.09.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

IL POPOLO DEGLI IMBECILLI.
Qualcuno, dall'alto, ha deciso che Monti dovrà continuare a governare.
Ma chi lo ha deciso?
Ha ridotto un paese alla povertà. Vorrei sapere quantà gente ridotta al lastrico è felice di rieleggerlo.
Sino a ieri l'Italia era in profonda crisi, ora Monti dice che ne stiamo uscendo. Ma uscendo chi? Forse loro.
Proprio adesso che è iniziata la campgna elettore l'Italia sta uscendo dalla crisi, così il popolo di imbecilli, perchè così ci considerano e forse lo siamo, si renderà conto che Monti ha fatto solo del bene.
Adesso che siamo in campagna elettorale, l'Europa ci da fiducia per il lavoro svolto da Monti.
Adesdo che siamo in campagna elettorale, Monti, ora, deve concentrarsi sullo sviluppo del Paese e sulla creazione di posti di lavoro. Ma Monti ci fa intendere che non ha intenzione di candidarsi, ci fa intendere che il suo compito si conclude qui.. e noi dovremmo crederci? Nel frattemo i media e i sondaggi vogliono imprimerci nella mente che Monti è favorito, così il popolo degli imbecilli si sente dovere di dargli il voto.
Spero solo che il popolo smetta di essere imbecille.

Andrea P. 10.09.12 16:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Certo che questi stronzi che fanno i sondaggi mai a me una telefonata, siamo in 12, il M5S schizzerebbe al 56%,non è che qualcuno fà la spia e non mi chiamano per questo?.

Sebastiano O. Commentatore certificato 10.09.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ridicoli anzi penosi!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 10.09.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Da piangere mi viene, che sondaggio e'? e quello su "se si andasse a votare ora?"ma lo avete visto?

paolo bignotti 10.09.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Anche, Grazia, Mani di fata, Tv sorrisi e canzoni,,Tutto cucito,Novella 2000, Eva 3000, fanno gli stessi sondaggi, per cui sono credibili.

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 10.09.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

qui non è questione di statistica.
il sondaggio è fatto con l'intento di dimostrare qualcosa a prescindere, basta cambiare il modo di porre la domanda agli intervistati, cambia il risultato del sondaggio.

gianni frascogna 10.09.12 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Mastro. Titta, quello che fa il lavoro sporco in cambio di un seggio di senatore a vita, tra un po' non avra' più teste da tagliare ci ha decimati. Tutti si scandalizzano per l'eloquio di Beppe, ma per i decreti di m.to' Titta approvati dal parlamento che creano 350.000 persone senza lavoro e senza pensione tacciono.

Carlo Argentato 10.09.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti i sondaggi si facessero su 50 milioni di elettori costerebbero un tantino, non credete? E' ovvio che si possono manipolare i campioni e che gli Italiani sono particolarmente propensi a mentire ai sondaggi, però esisterebbe una scienza chiamata statistica.... (E lo dico io che non ho mai avuto dimestichezza con la matematica)

Domenico Chiapperini 10.09.12 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

davanti al TG di LA7 che forniva i dati del sondaggio, ho giusto commentato col marito "ma questi chi intervistano? Pippo Pluto e Paperino o Topo Gigio e Maga Magò?" Risposta: "maga magò". Ad ogni modo, è ora di cambiare il panel (lol). Vorrei che qualcuno (serio! e non apparentato in alcuno modo) facesse un sondaggio (non online se no è viziato) sull'indice di credibilità della stampa tradizionale. Ormai i loro articoli sono da usare al massimo come barzelletta quotidiana: "qual'è la panzana del giorno?" Oggi Linkiesta titolava che il PD è favorevole al finanziamento pubblico ai giornali. Sarebbe interessante sapere quanti voti gli costerà questa corbelleria (parola della domenica anche se è lunedì :-)

barbara b. Commentatore certificato 10.09.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento

ma che fine a fato equitalia....dopo la pausa delle ferie estiva vedrete che ritornerà all'attacco....fidatevi...spulceranno ogni virgola e s'inventeranno qualcosa, pur di rastrellare i soldi!!!attenzione...!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.09.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'italia e' una questione multipla di conflitti di interessi:
l'informazione autogestita che ti permette di aprire gli occhi e che ti fai da solo in rete diventera' totale fra una 20 di anni.
nel frattempo dovremo convivere con la politica locale asservita e clientelare, che vede, capisce di essere quasi al tramonto e va dritta comunque per la sua strada rubando e mangiando ancor di piu'.
il sud che campa praticamente solo sul clientelarismo politico colluso con la mafia.
ancora 20 anni massimo e poi tutto sara' cambiato. io sono positivo.

alessandro ginesi 10.09.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Monti non interessa il consenso della gente, lui non cerca voti... è proprio questa la differenza tra tecnici e politici

the_nuts b. Commentatore certificato 10.09.12 15:16| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma perchè non lo facciamo qui il sondaggio?o il nostro parere non conta perchè siamo di parte

sergio r. Commentatore certificato 10.09.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori