Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il bluff arancione a Milano


bluff_arancione.jpg
Video: Mattia Calise in Consiglio Comunale

"A Milano, con questa Giunta, la sbandierata "partecipazione" non esiste, la vera democrazia non è certo questa. Nei consigli come nelle commissioni, la Giunta consegna delibere preconfezionate, con tempi tecnici e modalità che al 99% rendono impossibile interagire costruttivamente. Nelle commissioni in particolare le votazioni in pratica non esistono, così come le zone (che equivalgono a nove medie città italiane!) anziché contare come municipi, "sembrano bancomat per le associazioni". Tra ricorsi e denunce dei Radicali e del MoVimento 5 Stelle Milano per ottenere i documenti nei modi dovuti, cronaca del bluff arancione sulla partecipazione." Mattia Calise

25 Set 2012, 14:37 | Scrivi | Commenti (71) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Complimenti Mattia, se hai bisogno di aiuto per le tue iniziative non esitare a contattarmi. Enrico

Enrico Giovine 28.09.12 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Bravo!!! discorso quantomai veritiero...mi ricordo me l'aveva fatto io mio professore di diritto costituzionale...anche in parlamento è uguale..alla fine le decisioni le prendono in 10..gli altri ingrassano e basta!!:)

Richard 27.09.12 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, le notizie di questi giorni che non è stato possibile coprire o tenere nascoste circa il furto continuo da parte di tutti,per tutti intendo tutti i partiti al comando,chi la permesso? Da chi sono state fatte queste leggi per permettere questo ladrocinio? Mi piacerebbe saperlo perché tutti dicono che non è colpa loro.Che loro hanno eseguito quello che dicevano le leggi.Saluti Enrico Pietrelli

Enrico Pietrelli 26.09.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO CALISE ...

Aldo Moro 26.09.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

per una seria riforma istituzionale, che vada nella direzione della sovranità popolare e della partecipazione diretta dei cittadini nelle scelte importanti della propria città e del proprio Paese, occorre fare scelte di riforma coraggiose !!!!!
il consiglio comunale, e le commissioni consiliari e tutto l'apparato che vi si attacca dietro, come istituto di democrazia ha perso completamente valore istituzionale, mera passerella per consiglieri vanesi che amano ascoltare il vuoto delle loro parole; inutile organo decisionale.
svuotato di qualsivoglia efficacia amministrativa a causa dell'insopportabile ingerenza della giunta, che per poteri conferiti da recente riforma, ha la facoltà di decidere praticamente tutto sull'amministrazione di un comune, il consiglio comunale NON HA PIU' RAGIONE DI ESISTERE !
UNA SERIA RIFORMA DELLE AUTONOMIE LOCALI CHE VADA NELLA DIREZIONE DELLA DEMOCRAZIA DIRETTA DOVREBBE PREVEDERE L'ABROGAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE, SOSTITUITO DALL'ASSEMBLEA DEI CITTADINI CHE SI CONFRONTA DIRETTAMENTE CON UN ESECUTIVO ELETTO (SINDACO E GIUNTA). ASSEMBLEA DI CITTADINI ALLA QUALE VERREBBERO CONFERITI: POTERI DI REVOCA DEL MANDATO, REFERENDUM DELIBERATIVI SENZA QUORUM, DIFENSORE CIVICO LOCALE (ELETTO DIRETTAMENTE DAI CITTADINI), BILANCIO PARTECIPATO, ECC.......

massimo m., rimini Commentatore certificato 26.09.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Mattia, ricordati che al ballottaggio tu e gran parte dei grillini avete indirizzato i voti verso Pisapia. Chi è causa del suo male, pianga se stesso. E chiedete scusa ai cittadini milanesi.


Oggi voglio esagerare e spararle grosse sulla politica! Facciamo vivere le stesse vicissitudini di tante industrie e ditte italiane ai politici! La ditta Italia sta fallendo ... quindi si deve licenziare e diminuire le spese di gestione dei politici! Una bella e drastica riduzione di tanti attuali politici al Governo e nel contempo i costi della gestione, porterebbero indiscussi vantaggi ai servizi per i cittadini e l'eliminazione, o almeno la riduzione del debito. Pertanto, questi politici non sono dipendenti dello Stato? Allora che prendessero uno stipendio da statali e non da banchieri! C'è un mare di giovani laureati, preparati a disposizione per poter fare politica a 2000 euro al mese! A chi non sta bene .... è libero di passare agli "esuberi"!

Vincenzo Conciatori 26.09.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Mattia!! Questa giunta a Milano è semplicemente attuativa più che partecipativa e sembra ricevere ordini dall'alto. O meglio sembra dire al cittadino, partecipa quanto vuoi ma alla fine le decisioni sono un'altra cosa.

mario mario Commentatore certificato 26.09.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mattia sono orgogliosa di averti come concittadino e come ragazzo della tua generazione sei un diamante prezioso per l'ampiezza della tua visione e l'apertura della tua anima.
Sappi che quelli che risuonano come noi non dimenticano, non tralasciano e non perdonano questa inaudita presa di posizione, da parte di chi ricopre cariche pubbliche sacre,e si atteggia come farebbe nel suo giardinetto privato per il barbecue.
Sei un rilevatore una voce verso noi, quindi il tuo lavoro e' perfetto.
Io ti aiutero' con il mio tablet, portero' il tuo video ovunque in ogni luogo che posso lo mostrero'.
Ci siamo.Non ti abbandoniamo.Tieni duro perche' la marea sta cambiando, si prevedono uragani.Grazie per il tuo impegno.
E per il tuo regalo piu' prezioso:il tuo tempo.

Mary dg 26.09.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Adesso è troppo. I politici trattano tutti i cittadini come se fossero come loro: o dei cretini o dei corrotti.
Mi riferisco al caso Polverini ed a come Esterino Montino, del PD, ha giustificato le spese:le abbiamo fatte per svolgere "attività politica nel rispetto della legge".
Il signor Montino pensa che nessuno sappia distinguere spese fatte per PROPAGANDA, da quelle per ATTIVITA' POLITICA. Se fossero state per attività politica, avrebbero dovuto per lo meno informarci delle 3 delibere che portavano le spese in due anni da 1 a 14 Mln. Avrebbero dovuto informarci per gli studi espletati per ridurre gli sprechi della sanità (pagare un siringa nel Lazio al prezzo più basso di qualsiasi altra regione), aumentare l'assistenza domiciliare agli handicappati, portare la frequenza della metrò a 55 secondi (come a Tolosa), far funzionare gli ascensori e le scale mobili all'aperto per permettere anche ai disabili l'accesso alle metropolitane e scavalcare i canali come nel porto del Pireo, contrastare l'abusivismo commerciale come a Vienna, avere una scuola degna di accogliere ed istruire i nostri giovani, come nel nord Europa.
Questa sì che sarebbe stata attività politica. Per il Sig. Montino, invece lo è stata organizzare cene, manifesti e comizi. Non lo sa che invece ciò è solo e soltanto propaganda, ricerca del consenso, coinvolgimento clientelare. Dire che gli avversari sono sempre più (mi si passi il termine) degli stronzi, non fa fare bella figura nè a chi lo dice nè a chi continua a manifestare in loro una giustificata fiducia.
p.s. sono diponibile a LAVORARE GRATUITAMENTE con il M5S per controllare la regolarità morale e la congruità economica delle spese sostenute dall'amministrazione pubblica di Roma.
Mi volete contattare? lo potete fare a karbonaro@libero.it.
Ma se poco poco pensate di potermi comprare, non fatelo, ve ne pentireste (a qualcuno è già successo, credetemi).

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattia ciao.Qualche volta scrivi sul blog nello spazio Commenti come tutti noi.Bertola fa cosi e lo apprezziamo molto.Li' è la vera anima del Blog.Certo è utile, come in questo caso, la posizione privilegiata, ma se "scendeste" nello spazio comune sarebbe molto bello,diciamo "da MoVimento"

mariuccia rollo 26.09.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe avrei un programma per istituti professionali quale l'IPSIA di Massa Carrara 54100

visto che non ha costi e a mio parere potrebbe aiutare parecchi ragazzi ad essere in grado di saper lavorare appena usciti dallo stesso istituto . visto che tutti pensano solo a raccogliare voti mentre lei sembrerebbe che si interessi o almeno tenta anche ad aiutare ragazzi che cercano di integrarsi nel mondo del lavoro le interesserebbe parlarne

Gianni Ricci 26.09.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Com’è strano l’essere umano! Da diverso tempo seguo, principalmente sul web, fatti di cronaca politica. L’uno dice, l’altro risponde. Il primo afferma, il secondo smentisce. In tutto questo trambusto pare che ci sia un gruppo, sempre più nutrito, di persone che cerca di portare delle novità, di organizzarsi, di cambiare il modo di pensare; sto parlando del Movimento 5 Stelle. Eh bè, la cosa curiosa è che condividendo pareri ed opinioni con altre persone intorno a me trovo delle risposte e degli atteggiamenti molto strani: i miei vicini di casa (quasi sessantenni) fanno la raccolta differenziata da più di vent’anni, hanno installato pannelli solari e fotovoltaici dappertutto, guidano entrambi auto a metano e continuano a sostenere che Grillo è un invasato e che Bersani avrà il loro voto??? MA SE IL PD I RIFIUTI LI INCENERISCE IN BARBA A TUTTE LE DIRETTIVE EUROPEE! E poi ancora parlo con quello zio, che purtroppo vedo di rado, e mi racconta della sua piccola attività che non sta più in piedi strozzata da tasse e caos normativo nel quale non riesce più a districarsi, ma “guai a toccargli il simbolo del PDL”: tutta colpa di “quel Fini lì, che voleva fare la prima donna! ZIO, MA SEI FUORI? MA SE IN VENT’ANNI DI GOVERNO NON HANNO FATTO UNA, DICO UNA, LEGGE PER FAVORIRE REALMENTE LA PICCOLA IMPRESA. A questo punto mi tornano in mente gli studi e le letture, fatti all’epoca dell’università, sulla “mente collettiva”. Come può un procedimento logico portare a delle conclusioni diametralmente opposte al filo conduttore del ragionamento stesso? Come posso fare la raccolta differenziata (da anni) e sostenere un partito che incenerisce in un “nano-secondo” tutto il mio lavoro, trasformandolo in “nano particelle”?
Chiamatela abitudine, chiusura mentale, chiamatela comodità ad ogni modo è sempre lei, la mente collettiva; quella del “ho sempre fatto cosi, tutti fanno così, è giusto così, quindi continuo così perché almeno son tranquillo di non sbagliarmi”. ZIO, MI SA CHE TI SBAGLI

Paolo G. Commentatore certificato 26.09.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Gasbarra ( Segretario Regionale PD Lazio)
non so se ha letto o se mai leggerà i commenti apparsi sulla stampa di Latina questa mattina. Si parla di totonomine,di prossimi candidati alla Regione Lazio,di nomi ecognomi,di strane facce,di vecchi candidati,di donne,quota rossa e sorelle di deputate.
Avessi sentito o ascoltato un commento sulla crisi, sulle ostriche,sullo champagne, sugli sprehi, sui tagli dei fondi ai diaabili. Nulla e Niente.
Lei é segretario di un partito regionale di matti,di persone strane,chissà dove vivono.
Tra l'altro molti di voi e del PdL fate i conti senza tenere conto della indagine della Procura di Roma.
Dovessero arrivare putta caso 10/15 avvisi di garanzia voglio vedere chi candiderete e chi li voterà. Tenete conto anche di quello che dirà la Corte dei Conti,l'Europa, altre procure.
Ecco lei che é Segretario Regionale del PD del Lazio,dica una parola di conforto a quei pensionati,disabili,malatti, ricoverati nelle corsie degli ospedali che si sono visti tagliare i fondi a favore di ostriche e champagne di Fiorito e del PdL e a favore delle cene del PD. Li conforti lei,per favore. Se ha il coraggio morale e politico.
Grazie

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 26.09.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bounjpour,lo scandalo scoppiato alla regione lazio é ancora all'inizio,la giunta regionale si é appena dimessa,la procura di Roma sta ancora indagando e chissà cosa verrà fuori,e i partiti di Latina Pd e PdL già pensano a chi dovranno candidare alle prossime elezioni regionali.Giaà si parla di totonomine, di candidati.
Roba da matti.Quando si dice che questi hanno la faccia come il culo.
Non ho sentito nessun commento sullo scandalo,sulle ruberie,sulla gravità della situazione morale, economica,sociale della regione,sugli sprechi,sui tagli al sociale,
nessuna protesta o proposta.Nulla.
Allora il De Marchis sarebbe in vetta alla classifica,il Moscardelli avrebbe diritto (!!!)ad essere ricandidato,Titta Giorgi (ex Presidente dell'ASTRAL)a lui spetta un posto,al Sindaco di Roccagorga (ovviamente quota rossa ma sorella della deputata del Pd Sesa Amici)toccherebbe un posto,ecc.. Stessa musica nel PdL.
Questi sono matti sul serio.Io credo che questi lugubri personaggi sono da legare.Non hanno capito che la situazione continua così rischiano di essere inforcati,di essere picchiati a frustate dai lavoratori,dai pensionati,dalle persone oneste del paese.
Ultima: Il movimento 5 stelle cosa ha intenzione di fare nel Lazio.Presenta la sua lista o non?
Io credo che la debba presentare e mandarli tutti a casa.
Grazie

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 26.09.12 09:51| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI! NON PAGHIAMO L' IMU,NON PAGHIAMO L'IMU,NON PAGHIAMO L' IMU, NON PAGHIAMO
L' IMU,NON PAGHIAMO L' IMU,NON PAGHIAMO L' IMU,NON PAGHIAMO L' IMU,NON PAGHIAMO L' IMU,NON PAGHIAMO L' IMU.............................................................................................................................

adolfo legittimo 26.09.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

LA UE VIETA(giustamente)DI CAMBIARE LE LEGGI ELETTORALI 1 ANNO PRIMA DELLE ELEZIONI.
PER SCONGIURARE L'APPROVAZIONE DELLA "LEGGE ELETTORALE CONTRO IL M5S",
DENUNCIAMO IL PARLAMENTO ITALIANO ALL'UNIONE EUROPEA !

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/09/la-ue-vieta-di-cambiare-le-leggi-elettorali-1-anno-prima-delle-elezionidenunciamoil-parlamento-itali.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 26.09.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

LADRI DI POLLI O RUBAGALLINE
pisapia , che vergogna, si definiscono di sinistra , sbandierano comne intellettuali decadenti le loro convinzioni post marxiste......ma poi alla resa dei conti sono uguali agli altri. tutti a casa, culatello , pisapippa e sventolato

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 26.09.12 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Sindaco Giuliano Pisapia,

allora dov’ è finita la partecipazione, e la Democrazia Diretta e Partecipata, che Lei aveva promesso?

Parole, parole, parole …

Cittadino digitale! Democrazia Diretta e Partecipata, online … Uno vale Uno!

La politica non deve essere una professione, ma solo una forma di volontariato sociale non retribuito.

Fuori i soldi dalla politica a tutti i livelli!

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 26.09.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Grande Mattia!

Simone b. 26.09.12 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato che parecchi politici stanno piluccando idee dal M5S per riguadagnare consensi: E perché votare uno che copia UNA sola buona idea ???
Votate M5S ed avrete il pacchetto completo !!!

Vai Grillo, ti saremo grati per sempre per aver contribuito alla creazione del M5S che reputiamo L' UNICA VIA D' USCITA per un paese governato da loschi figuri disonesti.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Mattia avanti così'

Lofiego Antonio 26.09.12 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito bene , alla Regione Lazio alcuni " Consigliori " si vogliono ricandidare ? E noi che facciamo , glielo consentiamo ??? Propongo una mozione popolare su facebook , twitter ecc. per il dimezzamento immediato degli stipendi , l'azzeramento dei benefit e di contributi per i rappresentanti nelle varie Commissioni di tutti i Consigli Regionali ; una raccolta di firme in tutta Italia per l'azzeramento dei Consigli Regionali ...Ora basta farci prendere per i fondelli da pseudo politicanti .

Fulvio Valandro 26.09.12 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me i Radicali sono le persone più vicine a noi

Giovanni Matera 26.09.12 02:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema scricchiola...Quello che sta accadendo a Madrid spero accada anche a Roma!!!

Pietro muzzi 26.09.12 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo un signore, regolarmente cornificato dalla moglie , che tutte le volte che lo incontravo spettegolava sulle presunte corna degli altri.
Ecco , caro Calise , il tuo è un atteggiameto simile : parli di democrazia quando la prima da sistemare è proprio a casa tua.

Brambilla Fumagalli 25.09.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CERCASI AMMINISTRATORE CONDOMINIALE.
Caro Mattia, lascia perdere, Pisapia non può amare la traparenza perchè ha timore del confronto.
Questo Macario del 2012 può fare il comico a Zelig, l'ho proposto come Amministratore di condominio ma i condomini hanno fatto una risata.

Elia Porto 25.09.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

1000 Mattia con Beppe al comando e si rifà l'Italia

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Continua a denunciare, Mattia. E' una guerra psicologica....

Ray Milano Commentatore certificato 25.09.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Quanto dice Mattia è la sacrosanta verità. Anche a Carpi, dopo il primo anno di mandato di Paluan, nel 2010, abbiamo fatto le stesse identiche considerazioni, e perciò abbiamo vissuto e stiamo riscontrando le stessa identica realtà dal 2009.
A noi manca ancora un anno e mezzo buono di purgatorio, prima di sperare di vedere anche qui segni di cambiamento e democrazia.

Andrea Losi Commentatore certificato 25.09.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

penso che l'esperienza dei radicali e la loro passione sia necessaria a questo movimento. Pannella a chesto ospitalità in cambio di esperienza... ospitalità non è alleanza... siamo dei reciclatori di immondizia e sappiamo bene che tra l'immondizia ci sono cose buone e utili... utili al paese.. come hanno sempre dimostrato i radicali

Daniele Maughelli 25.09.12 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve. Di Mattia ce ne vogliono qualche migliaio. Giovane, limpido, forte . Di queste persone c'e' bisogno per bonificare un Paese dai gerontocrati e loro sgherri collusi . Salve Mattia

Ethan Levi 25.09.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mattia, da parte mia un sentito grazie!

Sei un esempio per tutti noi!

W M5S!

marco ., milano Commentatore certificato 25.09.12 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il video di Mattia e mi ci son riconosciuta. In pratica il lavoro consiliare consiste nel sentirsi raccontare in Commissione le delibere, con documentazione scarsa, imprecisa e fornita all'ultimo momento, far qualche domanda a cui vien risposto con discreto pressapochismo se non ignoranza, e velato fastidio, poi votare un po' cosi', a sensazione.

Se si facesse il processo alle intenzioni sarebbero tutti no, perche' sai che anche quando comprano un giardinetto, promuovono qualche opera pubblica, rinunciano a qualcosa, c'e' quasi sempre dietro dell'altro che puoi solo intuire, dalla speculazione edilizia ai giri contabili. Poi dicono che hai la cultura del sospetto, se vai a spulciare i documenti. Peccato che spulciando si trovi sempre qualcosa.

La pratica passa poi in Consiglio, dove la minoranza, piu' o meno strumentalmente, con argomenti o meno, si sfoga, tra sbadigli e chiacchiericcio della Giunta e Consiglieri distratti; al massimo alcuni sgranano gli occhioni se gli accenni argomenti che neanche si immaginavano. Un paio di "cani da guardia" della maggioranza intervengono a loro volta, non sempre, solo se si rischia di sfiorare per sbaglio qualche nodo cruciale,e la buttano in rissa ideologica o in accuse a caso, facendo i virtuosi offesi.

Si vota, la maggioranza disciplinata alza la manina, la minoranza e' alla spicciolata, alcuni se ne sono gia' andati dopo le prime due o tre pratiche. Non noi, ovviamente.

Qualche odg sui massimi sistemi, e Consiglio sciolto.
Peccato che pero' ora il giochino gli si inceppi, grazie a noi che abbiamo turbato gli equilibri, che chiediamo, denunciamo, informiamo i cittadini...che cerchiamo ascolto sui temi specifici e concreti e non su fantomatici accordi.

Siamo la nota stonata, ma presto saremo una nuova musica. Speriamo migliore. Che' ci vuol poco.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 18:40| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI (CASTE) = LADRI? (E I BUROCRATI, ECC?). VIA I SOLDI DALLA POLITICA!

Una volta ti davano del qualunquista se affermavi che i “politici erano tutti dei ladri”… Una volta c’ erano le ideologie, e una era forse migliore dell’ altra? Ma all’ atto pratico i rappresentanti politici di queste (diverse?) ideologie si comportavano più o meno nello stesso modo, ovvero pensavano principalmente ai propri interessi e benessere personali, e se gli avanzava tempo, curavano anche gli interessi dei propri parenti, amici e compagni di partito … In effetti è sbagliato fare di “tutte le erbe un fascio”, ma se guardiamo all’ evidenza, il solo fatto che un politico goda di un benessere materiale (di uno stipendio così elevato) e di innumerevoli altri privilegi di casta, soprattutto in Italia, condizione che un comune Cittadino non può nemmeno sognare, dovrebbe far pensare … In un certo senso questa condizione di sfacciati privilegiati fa dei politici oggettivamente dei ladri di risorse Pubbliche … Se consideriamo poi le continue inchieste della buona stampa, e della buona Magistratura, che un giorno si e un giorno no individuano anche reati commessi dai politici ai danni della collettività e della Pubblica Amministrazione, il quadro è molto triste, e la verità forse è proprio questa: i politici perlopiù sono dei ladri! Consideriamo per concludere poi lo scandalo del così detto “finanziamento pubblico dei partiti”; esso fu abolito qualche anno fa con un referendum Popolare plebiscitario, e poi fu reintrodotto dai politici con un’ altro nome: “rimborsi elettorali”, e perfino aumentato … Come si può definire tutto questo? Raggiro? Violenza? Furto? Attentato alla Costituzione repubblicana? Fate Voi … Che fare? Viviamo in un’ epoca digitale, pertanto è possibile l’ esercizio della così detta Democrazia Diretta e Partecipata, dove ogni Cittadino può esprimersi e decidere direttamente online senza il bisogno di rappresentanti politici (politici = ladri!).

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 25.09.12 18:36| 
 |
Rispondi al commento

E' una teoria così pazzesca, semplice e interessante che potrebbe
anche funzionare negli stati con una elevata evasione fiscale,
commentava Paul Krugman, premio nobel per l'economia nel 2008,
leggendo sul Wall Street Journal la teoria scritta un paio di anni
fa da un economista italiano che descrive come abbattere l'evasione
fiscale, abbassare le tasse e farle pagare in modo più equo a tutti .

http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html

raf 25.09.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento

È in atto lo scontro tra le 2 squadre + forti di questo cazzo d paese, giornalisti e magistrati. Vicenda Sallusti e il giudice che lo quereló. Siamo alla fase cruciale, la Cassazione domani affronterà la vicenda e la pena prevista dal giudice di II grado potrebbe divenire definitiva e il direttore in galera. Io non ci credo qualcosa accadrà, non è possibile che le due categorie + potenti litighino...tra loro addirittura con danni prodotti. La politica, terza squadra del paese, vuole disperatamente intervenire salvando l'uno ma senza inimicarsi l'altro. Certo Alessandro Sallusti un galera rappresenterebbe la vittoria assoluta dei giudici sui giornalisti quindi i politici dovrebbero assoldare tutti gli altri giudici rimasti che non fanno politica(pochi per la verità ) per farli diventare politici e portarseli dalla loro parte immediatamente per nn indebolire ulteriormente la categoria che in questo periodo, dopo anni di indiscusso primato, lotta per rimanere in champion league. Allo stato quello messo meglio è Tonino Di Pietro, che nell' ultima campagna acquisti è riuscito ad accaparrarsi il bomber Ingroia dal Palermo, dopo una lunga ed estenuante trattativa con Bolivia e Columbia che lo volevano in America del Sud. Ed eccolo, con scorta e sirene di Stato alla sagra dell'Italia dei valori è arrivato entrando direttamente negli spogliatoi per la presentazione alla stampa. Ora si attende la risposta del giornalismo peerbenista che pur odiando Sallusti e godendo dell'imprevisto capitatogli, nn può immaginare di essere privato della vetta della classifica e già ieri, con la sua massima carica, il buon Marco Pirlo Travaglio, ha farfugliato distaccato che la democrazia è messa in pericolo da una querela di un qualsiasi giudice civile, "lo avrei accettato almeno da un PM della DDA e che cazzo, quindi fategli fare la galera a questo pirla di Sallusti, tanto il campionato è ancora lungo"......... segue. Michele Tedesco

michele tedesco 25.09.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Mattia! Parole SANTE e purtroppo vere anche a Bologna. Le delibere più importanti passano come meteore dal consiglio comunale, sono già preconfezionate e la possibilità di modifica è nulla.
Il Consiglio Comunale e' usato brutalmente come strumento di ratifica e legittimazione di qualunque atto.

Le proposte dei consiglieri, invece, anche se passano poi non vengono quasi mai attuate. A me hanno approvato un ODG sull'acqua pubblica a inizio mandato. Rimasi sorpreso... ad oggi e' ancora lettera morta.

I mega percorsi "partecipati a livello cittadino" restano parola morta anche quando sono nero su bianco nelle delibere della giunta o nei programmi della maggioranza.

Siamo in una situazione di finta democrazia totale. Ora che siamo dentro ci rendiamo conto della falsità del sistema e della finzione che da fuori non e' solo minimamente percepibile.

Il pensiero e il cuore va ai fratelli di Parma, spero che almeno in giunta e in maggioranza riescano a cambiare le cose e non scoprano a loro volta che ci sono altre forze che brutalizzano perfino le maggioranze e le giunte.

Restiamo uniti! Ci vorranno anni per cambiare questo sistema ormai pesantemente incancrenito. Ma ce la possiamo fare.

Marco Piazza
Consigliere comunale di Bologna

Marco R., Bologna Commentatore certificato 25.09.12 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, hai fatto un intervento ottimo e illuminante

Vin di 25.09.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Le scelte non sono casuali...gli uomini non sono csuali, le decisioni non sono casuali...potere=potere...

Abolire la legge sulla elezione diretta della cariche istituzionali...andavameglioquandoandavapeggio!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.09.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Profetico ! Pisapippa !

Giuseppe R. 25.09.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

bisogna fare tutto nuovo,basta con i partiti,non riescono a venirne fuori,bisogna mandarli via tutti

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

ciao mattia e complimenti,come sempre,per il tuo impegno!!!!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 25.09.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Allora signori, la vogliamo capire che i comunisti sono i peggio dittatori di sempre? Sono comunisti nel nome, ma nei fatti sono solo interessati al potere e ai soldi. E sono furbi, sono sempre stati così. La destra è becera, le sue cazzate o i suoi crimini li espone in modo compiaciuto, dalle cazzate di Fiorito all'Olocausto hitleriano, tutto in vista. I comunisti no, Stalin ha fatto più morti di Hitler e in modo altrettanto orrendo, ma non se ne sa quasi nulla, i documentari sono 499 a 1, 499 su Hitler e 1 su Stalin. Allo stesso modo anche Bersani mangia alla grande e va a puttante, ma non lo prendi mai in castagna, capito? Partecipazione? Questi qua? Grande Calise, sei uno dei migliori, ti voglio in Parlamento.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 25.09.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ollà.. era ora che postassi qualcosa su Mattia!!!

Andrea_ D., bi Commentatore certificato 25.09.12 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalare un punto da inserire nel programma del M5S.
Eliminare il prelievo forzoso attuato dal Ministero del Tesoro, con l'anticipo Irpef del 95%.Inserire la possibilità per tutti i contribuenti di dedurre qualsiasi spesa dalla dichiarazione dei redditi.

sandro V., Roma Commentatore certificato 25.09.12 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattia hai colto il nodo centrale della questione. Le istituzioni sono occupate dal sistema partitico in barba a qualsiasi principio democratico e nel disprezzo delle regole con lo scopo di emarginare sempre più i cittadini dalla cosa pubblica.

Ciò che tu ha denunciato verrà certamente ignorato da loro ma non da noi!

Maurizio G., Milano Commentatore certificato 25.09.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Salve, mi chiamo Luigi Sforza sono della prov. di Roma e sono Prof. Universitario di Diritto (prof.sforzal@libero.it), invio questa e-mail per darvi un consiglio che forse potrebbe essere utile. Il suggerimento è che quando fate un comizio e nel corso dello stesso si fanno varie affermazioni su fatti accaduti o su frasi dette da altri politici che sono negative per loro, immaginando ovviamente che ciò che dice Beppe Grillo non sia inventato ma vero, quindi secondo me l'intervento sarebbe molto più incisivo se vi organizzaste in modo tale che ad una affermazione inopportuna di un politico in una intervista contemporaneamente su uno schermo si passi il video relativo, o l'articolo di giornale ecc. poiché a volte le affermazioni di Beppe Grillo su alcuni fatti sono talmente grosse da sembrare inventate, invece con una prova contestuale il discorso andrebbe molto di più a vostro favore.
Distinti saluti.
Prof. Luigi Sforza

Luigi Sforza 25.09.12 14:54| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABBIAMO VISTO CHIARAMENTE CHE CHI VUOL PARLARE DEL PROGRAMMA DEL MOVIMETO VIENE ZITTITO( VEDI GAD LERNER ALL'INFAME- NON L'INFEDELE)-

CHIEDIAMO IL PROGRAMMA DEL PD - DI RENZI-
NON HANNO IDEE

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento


Egregio sig. Sindaco,
Giuliano Pisapia

C’ è il grave problema dell’ eccesso di velocità dei veicoli nelle strade di Milano, che comporta decine di morti e centinai di feriti all’ anno … Ne è informato? Faccia un giro per la città magari di notte! Oppure si faccia riferire cosa succede in questo senso dalla Polizia Municipale …
Cito solo alcune vie dove i limiti di velocità non sono palesemente rispettati: Viale Fulvio Testi, Via Lorenteggio, Via Ripamonti, diversi tratti della circonvallazione interna e della circonvallazione esterna. Soprattutto di notte ci sono centinaia di automobilisti e motociclisti “pazzi”, (irresponsabili? Ubriachi? Drogati?), che invadono le strade della Nostra città e le usano come “piste da corsa”, sfrecciando anche a più di 100 kmh! Ho visto con i miei occhi in più occasioni moto di grossa cilindrata in pieno giorno spinte fino ad impennarsi e sfrecciare per decine di metri su una sola ruota! A pochi passi da pedoni, e mamme con bambini in passeggino …
E’ UNA VERGOGNA! MILANO CITTA’ EUROPEA E CIVILE? NON HO MAI VISTO NULLA DEL GENERE NE’ A PARIGI, NE’ A LONDRA NE’ A BERLINO, ecc …
Perché tra una riunione per l’ Expo e l’ altra, non ha ancora preso nessun provvedimento per risolvere questa situazione incredibile che rende pericolosa la città specialmente la sera? Ci sono molti interventi possibili di costo contenuto e mezzi tecnici utilizzabili per risolvere questi problemi: semafori pedonali, dossi artificiali, segnali luminosi di dissuasione, rotonde, sensori elettronici, ecc …
E’ suo preciso dovere di Sindaco intervenire! Perché non lo ha ancora fatto? Le sta a cuore la sicurezza dei Cittadini?

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_agosto_11/attraversa-strisce-pedonali-investita-uccisa-viasansovino-37-morti-2111407533620.shtml

Lux Luci 25.09.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

MATTIA CALISE, è L'ESEMPIO DEL MILITANTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE-

DOVREMMO ESSERE TUTTI UN Pò + UMILI E CERCARE DI IMPARARE DA UN RAGAZZETTO CAPELLUTO ,CHE STA FACENDO
AZIONI A FAVORE DEL MOVIMENTO,E NON A FAVORE DI TELECAMERA.

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 14:46| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pisapipppaaaa affanculo!

1.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori