Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Tovagliometro


tovagliometro.jpg
Chi non capisce i motivi degli accertamenti dovrebbe studiare (o ripassare) diritto tributario. In particolare consiglio di studiare l'accertamento che prevede una ricostruzione induttiva dei redditi in base a presunzioni semplici senza peraltro carattere di concordanza e/o gravità. In sostanza in base a vari indici statistici. Tra i piu' esotici troviamo il "tovagliometro" per i ristoranti o il "farinometro" per i fornai: l'Agenzia delle Entrate può presumere ed accertare un reddito diverso (più alto ovviamente) da quello dichiarato anche se tutto sembra in regola. A questa presunzione si può fare ricorso mentre Equitalia ti pignora casa, il conto corrente e la vita. A Roma il primo grado in CTP (Commissione Tributaria Provinciale) richiede oltre 18 mesi di attesa. Equitalia pignora tutto dopo soli 6 mesi. Se vi dice bene dopo 18 mesi avrete giustizia e verranno (si spera in fretta) annullati i pignoramenti. Se vi dice male dovrete ricorrere in CTP, intanto forse vi verrà qualche male incurabile per la disperazione o la depressione totale. Altri si impiccano direttamente. Cari fratelli, studiate prima di dire "Male non fare, paura non avere", oppure "Io non ho nulla da temere perché ho sempre pagato tutto". David Martini

2 Set 2012, 17:00 | Scrivi | Commenti (97) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non chiamatemi vigliacco. da piccolo imprenditore quale ero , ce l ho mesa tutta per far quadrare i conti, ma è stato tutto inutile. quì in Italia, non è possibile fare impresa.Ho licenziato a malincuore i ragazzi che erano con me da sempre .Avendo raggiunti i requisiti pensionistici, nonostante io sia ancora nel pieno delle forze,ho richiesto ciò che mi spetta e ho dato il ben servito a tutti, compreso la palla al piede (leggasi commercialista)che ho sempre sopportato con gande fatica durante il mio percorso lavorativo :IN PRATICA,PAGAVO PER PAGARE !Ora sto bene..sono tranquillo, non ho più gli incubi che mi toglievano il sonno. Sono tornato da Los Angeles da poco, io e la mia famiglia abbiamo trascorso una vacanza da sogno, tra un mese ripartiremo per il Brasile...e poi, etc..etc. Il tutto alla faccia di Rigor monti, di Fini,di Rutelli,di Bersani,del Topo che prende 30000,00 di pensione, di D Alema etc..etc..:
Che se ne andassero tutti a farsi fottere !!!

lucio segueri 07.09.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE E INORRIDITE SUL SITEMA FISCALE ITALIANO

UN MIO CONOSCENTE LAUREATO,MOLTO IN GAMBA PER LAVORARE HA DOVUTO PRENDERE LA PARTITA IVA COME PROCACCIATORE D'AFFARI.

IL PRIMO ANNO HA FATTURATO 24.000 EURO

QUANDO è ARRIVATO IL MOMENTO DI PAGARE LE TASSE IL COMMERCIALISTA GLI HA PRESENTATO UN CONTO DI 21.300 EURO

TRA INPS,INAIL ,ANTICIPO IVA,CAZZI ,MAZZI E COTILLONS IL SALASSO ERA DI 21.300 EURO!!!!!

MA SIAMO PAZZI,MA CI RENDIAMO CONTO DI QUESTO STATO VAMPIRO E USURAIO

SIAMO ALLA FOLLIA
SIAMO ALLA DITTATURA FISCALE

LA MIA COMMERCIALISTA RIFERIVA CHE CON GLI ATTUALI STUDI DI SETTORE QUEST'ANNO SONO QUASI TUTTI NON CONGRUI
QUINDI CONSIDERATI EVENTUALI EVASORI DALL'UFFICIO DELL'ENTRATE

AIUTOOOOOOOOOOOOO

ferlingot 05.09.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Ministero dell’Economia non consente l’accesso ai dati utili alla costruzione degli
studi di settore
Italia Oggi del 5 settembre 2012, pag. 23, Cristina Bartelli
L’Agenzia delle Entrate, il Ministero dell’Economia e il SOSE, non mettono a disposizione i dati che sono alla base della
costruzione degli studi di settore.
In particolare risultano inaccessibili per i contribuenti i dati relativi al campione di riferimento che ne determina la base su cui
costruire lo studio e su cui far partire l'accertamento.
È quanto si desume da una risposta del Ministero dell’Economia alla richiesta di un contribuente in lite con il Fisco che, per
potersi difendere da un accertamento fondato sugli studi di settore che attribuisce un’applicazione inesatta dello studio e sulla
base della legge n. 241 sul procedimento amministrativo, ha richiesto l'accesso agli atti.

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 05.09.12 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Tutte queste "minchiate": tovagliometro o farinometro e perchè no barbierometro o parrucchierometro non sono legali, non sono previste nella costituzione e devono essere abolite.

Oggi la GDF ha tutti gli strumenti per capire chi evade o no, i controlli incrociati sono una fonte di notizie incredibili e in grado di smascherare chiunque.

Solo che i nostri eroi (Equitalia) non contenti di averci in mano, ci vogliono anche umiliare e qui mi spiace per loro ma la vessazione deve finire.

Lo avranno capito che per loro sono gli ultimi giorni da leoni ?

Vincenzo ., Chiavari Commentatore certificato 04.09.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento

COMUNQUE NON DIMENTICHIAMO CHE L'EVASIONE PRODOTTA DA MANCATA EMISSIONE DELLA RICEVUTA FISCALE È SOLO IL 3% DEL TOTALE.

QUINDI SMETTIAMO DI CRIMINALIZZARE CHI NON DEVE ESSERLO.

NON EMETTERE UNO SCONTRINO (O TUTTI) È SICURAMENTE QUALCOSA DA CAMBIARE (E CI SONO I MEZZI PER FARLO) MA DA QUI A TRASFORMARE UN AUTONOMO, SCHIAVO DEL SUO LAVORO AD UN CRIMINALE....CE NE CORRE!

E I GRANDI EVASORI???
DOVE SONO??
COSA FANNO???

ANCHE QUI C'È LA POSSIBILITÀ DI SCOVARLI PERÒ GUARDA CASO MANCA LA VOLONTÀ POLITICA DI FARLO!

claudio r., Milano Commentatore certificato 04.09.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi è arrivata una notizia che da speranza a tutti gli oppressi da Equitalia e c.
C'è stata una rapina ad un ufficio dell'Agenzia delle entrate: bottino 30.000€
GRANDI!!!!!!!

claudio r., Milano Commentatore certificato 04.09.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

non è difficile sconfiggere la DEMAGOGIA, che è l’abilità dei politici ad assicurarsi dei vantaggi raggirando il popolo!


BASTA GUARDARE AI FATTI :


Il MoVimento 5 Stelle è una "libera associazione di cittadini" , che ha come obiettivo quello di cambiare radicalmente la società, non solo la politica !

Nel Movimento 5 Stelle confluiscono temi di derivazione ecologista e antipartitocratica.
Promuovendo la partecipazione diretta dei cittadini alla gestione della cosa pubblica tramite forme di democrazia digitale, il movimento utilizza la rete sia come mezzo informativo non censurato che come strumento di libertà.
I politici devono essere considerati una sorta di “dipendenti a progetto” del popolo sovrano e devono stare lontani dai soldi pubblici.
La trasparenza è fondamentale affinché ci possa essere il controllo degli elettori, sul lavoro svolto!

Per far questo si usano semplici regole, come quelle di terminare il lavoro da eletto dopo 2 mandati, come quello di rifiutare soldi pubblici, di ridursi lo stipendio prendendo 2500 euro mese, mettere online le buste paga e il lavoro svolto.
Tutto questo si è fato fino ad ora nelle regioni e nei comuni dove ci sono eletti del M5S !

A parma ad esempio si passa dai 760 milioni dell’era Ubaldi (pd) o i 680 dell’era Vignali (pdl) ai 430 di Pizzarotti M5S, tutto questo grazie ad un minor compenso dei politici ed ad un taglio deciso delle consulenze di “amici”.

Roberto B. Commentatore certificato 04.09.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

poveretti..... e allora cosa devono fare i verificatori quando fanno un accertamento?
guardare i numeri del bilancio, leggere che in base al bilancio il povero proprietario del ristorante guadagna meno del lavapiatti magrebino che ha assunto part time (il resto delle ore le fa rigorosamente al nero, come d'uso nell'ambiente), però il proprietario gira in SUV e il lavapiatti non arriva a fine mese....
Io invece sono A FAVORE degli accertamenti e delle verifiche. Se ne facessero di più sarebbe meglio. E con sanzioni maggiori. Sanzione? 1\6.
Cioè se hai rubato (=evaso) 100 devi pagare i 100 che hai evaso + 15.
Media controlli : uno ogni 10 anni.
Il conto è fatto....
E stiamo anche a lamentarci del tovagliometro o del farinometro?
Oh, se un ristorante acquista 100 kg di pasta vuol dire che ha servito 1.000 primi piatti.
Poche palle!
Se ha i tovaglioli di stoffa e ne ha mandati 1.000 a lavare vuol dire che ha servito CIRCA 1.000 pasti. Magari 900 ma non di sicuro 100 o 200.
Ma certo, sul blog fa molto comodo dire che "lo Stato tartassa", sempre e comunque.....
poveri tassisti, poveri ristoratori, poveri fornai, poveri tutti....
Tanto Beppe ha capito che TUTTI si sentono (ingiustamente) tartassati, anche se girano in SUV e rubano a dismisura (evadono, evadono).... "tanto i VERI evasori sono altri, mica io!"
Siamo un paese di ladri (evasori).
Impuniti.
Perchè equitalia o non equitalia oggi CONVIENE evadere. Evado 100 e AL LIMITE paghero' 115.
Oh chiariamoci, ma chi di voi pagherebbe 5 euro un parcheggio se la multa fosse di 6 euro? e perdipiù se il Vigile passasse una volta ogni 10 anni?
Dai.... "poveri ristoranti".....
Quest'atteggiamento è uno dei motivi per cui NON VOTERO' il M5S. Demagogia pura.
Usate il cervello.
I ristoranti non evadono, i tassisti neanche, i commericanti men che mai, i dipendenti va tutto bene.
Ditemi UNA CATEGORIA, oltre ai politici, a cui Beppe abbia detto "due paroline"......
Puri calcoli e demagogia.

marco moroni 04.09.12 01:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verita' che nessuno vuole ammettere e' che noi italiani l'abbiamo persa la globalizzazione.
Tutto parte da qua.Siamo diventati un paese di consumatori e il nostro sistema non si regge solo con i consumi.Se non ci riappropriamo delle produzioni saremo destinati ad un lento declino.Manca il lavoro,mancano i redditi,le tasse calano,i consumi calano,lo stato e' costretto a spremerti con Equitalia per tenere su il baraccone.

Partiamo dal principio:la globalizzazione.

Bob C., Rieti Commentatore certificato 03.09.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo di aggiungere per la statistica, relativa al gradimento alla politica e leader di essa, in Italia il faffanculometro.

Paolo fois 03.09.12 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Bene roberto

Ruggiero 03.09.12 19:32| 
 |
Rispondi al commento

UNA SOLA DOMANDA . Ma siamo diventati così poveri che non si sente più parlare di tutti i tentativi (spesso riusciti) di ricatti da parte delle ns Fiamme Gialle , fino a qualche anno fa erano quotidianamente nell'occhio del ciclone adesso beccano solo evasori? MMMMMMMMMM non credo il lupo perde il pelo ma non il vizio.

enzo c 03.09.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Il problema attuale più ingestibile è l' immenso debito creato dal 1987 al 1992. Solo una patrimoniale feroce può salvarci poichè colpirebbe al massimo 1% della popolazione che detiene il 10-20% della ricchezza. Il problema è che dentro questo 1% c' è anche gente come Monti. Come faccio a saperlo? Vi sembra possibile che chiunque non sia tra i primi 10 tennisti, calciatori, musicisti etc al mondo possa guadagnare 1000-2000 euro al giorno? Questo è il vero cancro delle pseudodemocrazie occidentali a cui si contrappongono delle dittature monarchico o teocratiche.

Luigi previtera 03.09.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me bisogna togliere all'agenzia delle entrate il potere di fare accertamenti in base a semplici presunzioni. Se devo rischiare che un domani Equitalia mi toglie la casa pretendo che l'accertamento sia una cosa seria, e non un tirare a indovinare sulla base di indizi aleatori. Dopodiché i controlli bisogna aumentarli e sono pronto a sacrifirarmi per renderli più frequenti, pur di uscire dalla trappola del sitema attuale in cui non si fanno vedere per anni, poi all'improvviso vengono e ti rovinano la vita "a prescindere".

Mino 03.09.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Concordo! Anch'io ho subito ingiustamente pesanti sanzioni dall'Agenzia delle Entrate, che è troppo prepotente nei confronti dei deboli; mentre ho constatato che può difendersi efficacemente solo chi è ricco e potente, che può pagarsi fior di avvocati tributaristi, ecc.

Santo Mazzotti, Remedello (Bs) Commentatore certificato 03.09.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete mai chiesti, come mai a dirigenti (leggasi digerenti) vengono queste idee strabilianti? E in un paese in cui tutti i digerenti hanno idee strabilianti, poteva mancare il capo in assoluto, il rigor Mortis? No!!! Volete sapere perché abbiamo questi elementi in Italia. La risposta è da ricercarsi nella loro partogenesi. Tutti questi digerenti, anzi parlerò solo del capo. Il rigor Fantasima fu concepito attraverso un rapporto orale della madre e, senza inoltrami nella fisiologia umana, fu partorito dal buco del culo della stessa... Ecco perché abbiamo uno stronzo a capo di un governo di merda. E nella testa di uno che ha transitato nella merda, può esserci materia grigia? A voi la risposta.

Fabio T. Commentatore certificato 03.09.12 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Racconto la mie esperienza con l'agenzia delle entrate.

Fatturato mia società 1.000.000 euro arriva il funzionario della agenzia delle entrate e procede con accertameto induttivo.
Entra nel negozio e mi chiede il prezzo dei prodotti esposti nella fattispecie un congelatore , un frigorifero un televisore e altri due oggettini, poi mi chiedete di vedere le fatture di acquisto. infine prende carta e penna e sulla base di 5 oggetti (su qualche migliaio) mi calcola la percentuale di ricarico. Il risultato è 21% nella mia dichiarazione risultava il 20% cosi ha proceduto con verbale per evasione dell'1% su 1.000.000 che è pari a 10.000 euro più multe ecc ho dovuto pagare 8000 euro.
La domanda è questa . Come mai non ha considerato un eventuale sconto che quasi sempre devo applicare ai miei clienti? Come mai non ha considerato che faccio il trasporto delle merce gratuito e quindi ho dei costi aggintivi? Come mai non ha considerato che i vari accessori prolunghe, spine li fornisco gratuitamente? Praticamente quell'1° se ne andava via per i costi accessori che non sono stati valutati.

L'agenzia delle entrate è diventata un associazione di strozzinaggio e prima o poi qualcuno farà qualche strage.

Ho altre esprienze negative sempre con loro. Cito soltanto la frase che il direttoer dell'agenzia mi fece in separata sede:

" Mi hanno dato più personale e quindi devo raggiungere il budget se non lo faccio mi fanno un mazzo tanto"

E' come se i carabinieri ti fermano per strada e sei in regola ma ormai ti hanno fermato e ti devono fare una multa.

Attenzione la gente si sta incazzando e prima o poi arriva con il fucile.

Gianni Pierucci 03.09.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai dipendenti non applicano il redditometro ma gli fanno una bella SCHERMOGRAFIA TUTTI i MESI!!!!!!!!
L'occasione fa' l'uomo e la donna LADRI!

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.09.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMPRATE IL NUOVO LIBRO DI VELTRONI.
Contribuirete a dare una mano al modesto reddito, e a mantenere l'appartamento di New York.
Tovatemi un suo elettore (quelli che preparano i tortelleni alla festa del PD) che possiede un'appartamento a New York.
La politica è un'arte nobile: lavorare niente, responsabilità nessuna, guadagno alto.

Elia Porto 03.09.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato ha sempre più bisogno di soldi, da un lato non ha tagliato nessuna spesa, dall'altra a causa delle scelte errate di Monti il PIL sta crollando, quindi sempre minor gettito inoltre visto che il fallimento è vicino si deve spendere sempre più per pagare gli interessi sul debito privato dei politici (che loro chiamano debito pubblico).
Questo ha portato ad un aumento della pressione fiscale, ormai insostenibile, dall'altra a cercare disperatamente soldi. Ecco quindi la trovata dell'accertamento induttivo, sbagli gli studi di settore? accertamento induttivo, trovano una minima mancanza nella contabilità? accertamento induttivo. Un modo come un altro per rapinare il risparmio delle persone, per pagare le multe con importi senza alcun collegamento con la realtà ma giustificate solo da esigenze di budget dell'Agenzia delle Entrate, la gente è costretta a mettere mano ai risparmi di una vita, a vendere la casa, spesso a chiudere l'attività con ulteriore peggioramento del PIL e altri disoccupati.
Visto che gli Studi di Settore non bastavano ora si è passati ai privati con il redditometro. Fai una vacanza? comperi una casa? fai una spesa? vuol dire che li ci sono dei soldi e lo Stato, come la Mafia, chiede il pizzo, vuole la sua parte ed ecco che scattano gli accertamenti.
Tutto questo non può restare impunito, i Ministri, i politici, i dirigenti di Enti pubblici fino ai dipendenti di Equitalia e Agenzia delle Entrate dovranno essere chiamati a rispondere di questo sistema criminale messo in piedi esclusivamente a scopo di rapina, dal primo all'ultimo come i nazisti a Norimberga. Ormai questi non sono più italiani, si comportano come un orda straniera di barbari che saccheggia e distrugge tutto al loro passaggio, si rifiutano di lavorare e campano del lavoro altrui, senza preoccuparsi, come i barbari saccheggiatori di un tempo, che dietro a loro non cresca più l'erba. La stupidità è lampante, i barbari dopo si spostavano in un altra zona, loro dove andranno?

Alessandro G. Commentatore certificato 03.09.12 10:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mio padre classe 22 ha fatto pochi anni di scuola, i miei nonni fra lo studio e il mangiare, non hanno avuto dubbi .. da allora ha sempre lavorato, è stato in guerra, deportato in Germania per sgombrare Berlino dalle macerie dei bombardamenti, me ne ha parlato una sola volta, raccontandomi fra l’altro che era fortunato perché poteva mangiare le bucce delle patate, che riuscivano ad attenuare i crampi della fame !

Alla fine della guerra ha chiesto un mutuo a Roma di 80mila lire rimborsabile in 25 anni, per comprare la casa in cui vive , ha aperto una attività, versando sempre ai vari enti Enasarco, INPS, tutto il versabile, anche quando i versamenti erano solo volontari.

a continuato a lavorare anche dopo la pensione perché la pensione era poca, ad oggi prende 1000 euro, comprensivi della reversibilità di quella di mia madre e di quella da superstite della guerra !

Con il gasolio da riscaldamento alle stelle, a cui siamo obbligati essendo in una “zona non metanizzata”, buona parte della pensione se ne va, poi c’è l’IMU, poi ci sono tutte le tasse nuove e occulte che hanno messo negli aumenti della luce e dei beni di prima necessità, la tassa del rusco .. se non ci fossero i figli, mio padre avrebbe dovuto fare come tanti anziani, che hanno Svenduto (in alcuni casi regalato) la casa di proprietà tramite l’usufrutto, questa pratica permette a loro di vivere e pagare anche le tasse occulte,

..

Oggi ho letto che una igienista mentale di 24 anni, che non si dimette dal pirellone (regione lombardia), ma si dimetterà “forse” solo da fine settembre, in modo da recepire la metà del vitalizio/pensione (superiore comunque a 1000 euro), che scatta dopo 3 anni di mandato !

Come faccio a non indignarmi, sono milioni le cose che non vanno, come è possibile che le mie tasse NON VADANO a chi ne ha bisogno e se le merita, come mio padre, ma contribuiscono soprattutto a garantire privilegi , a mantenere la casta!

L’evasione dall’ETICA è da combattere !

Roberto B. Commentatore certificato 03.09.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che se ne parli e si tenti di abbattere il movimento significa una sola cosa: E' LA VIA GIUSTA LA NOSTRA! quindi continuiamo così e non facciamo il loro sporco gioco! Loro non si arrenderanno mai, noi nemmeno

Diego Mita 03.09.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

La pressione fiscale continua ad aumentare anche perchè si stà anche riducendo la base imponibile, con il calo del PIL.

Come si può pensare di aprire un’attività economica in Italia se si è onesti?
Impossibile sopravvivere, l’onestà è un concetto economicamente insostenibile nell’Italia di oggi !
Allo stesso modo è impossibile assumere, con i costi sul lavoro che ci sono (anche in questo caso l’Italia è da record)!

Le nuove attività non aprono e quelle esistenti chiudono, nei primi tre mesi del 2012 hanno chiuso in 145mila , tre volte tanto rispetto ai primi tre mesi del 2011.
Quelle che resistono e non chiudono e non delocalizzano, licenziano e se hanno bisogno di lavoro si servono di precari !

Di sicuro i tre milioni di disoccupati, o i precari con stipendi da fame e le migliaia di partite iva che hanno chiuso, non vivono di rendita ne sono diventati pensionati, ma devono CAMPARE, e per campare alimentano il sommerso !

Una generazione di giovani bruciata e di anziani che perdono un lavoro da fame, non ci possiamo stupire dei suicidi, che sono pochi per la gravità della situazione, perché gli Italiani sono maestri nel’arte di arrangiarsi, ma fino a quando si potrà reggere una situazione di questo tipo ?

Il governo come al solito si fa forte con i deboli e non fa nulla con i forti, e c’è gente che pensa che la colpa sia dei piccoli imprenditori o dei dipendenti che fanno in nero il secondo o il terzo lavoro !?!?

Roberto B. Commentatore certificato 03.09.12 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il male peggiore degli italiani è la mancanza di senso dell'onore, quella forza morale che, nelle situazioni più gravi, ti spinge ad azioni di coraggio eccezionali ed a raggiungere risultati impensabili. Gloria ed onore non possono essere coniugati con disonestà ed egoismo che oggi rappresentano le maggiori caratteristiche del popolo. In passato fummo poveri, molto poveri, ma mai così poveri di qualità morali e di voglia di riscattarci. Anni di ruberie e sprechi di tutti i generi ci hanno ridotti così e la classe dirigente del paese ben ci rappresenta.

paolo c., milano Commentatore certificato 03.09.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Equitalia è nata per debellare un fenomeno diffusissimo come l'evasione fiscale.

Ma come sempre accade nel disgraziato paese in cui viviamo, il pugno duro finisce per far male anche agli onesti.
In tutti i casi in cui c'è un imbroglione la legge fa fatica a punire in maniera selettiva. Tutto questo ci porta tristemente a concludere che come sempre a pagare sono i più deboli.

Spero fortemente che con il M5S in parlamento si possa mettere in atto una legge in grado di mantenere l'evasione fiscale ai minimi. Ben vengano soluzioni alla cinese, ovvero biglietti della lotteria annessi allo scontrino, ma anche stress test all'americana, riportiamo la parola Equità al suo siginificato originale.

Mario Amabile Commentatore certificato 03.09.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo tira dritto, chi è contro di te all'interno del M5S, probabilmente, si è venduto al peggior offerente, sono dei deboli, non hanno spina d'orsale. Caro Beppe, Tu non sei il male del Paese, è il fallimento dei partiti e della politica che hanno portato l'Italia nel baratro...
Caro Beppe Grillo, democraticamente vai avanti..

riziero agostinelli 03.09.12 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Per me solo mazzate sulla testa, questi qui capiscono solo le mazzate, inutile parlare.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 02.09.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

«NON ABBIAMO DA PERDERE CHE LE NOSTRE CATENE»

http://www.quinterna.org/archivio/1952_1970/perdere_catene.htm

Può, alla propaganda americana, far comodo tuonare contro il "lavoro forzato" in regime russo; ma alla stabilità internazionale del capitalismo non farà mai comodo che gli operai di qualunque meridiano e parallelo del mondo incrocino le braccia e si lancino inermi contro i carri armati della polizia nel tentativo di infrangere la norma, non russa o americana ma mondiale in regime capitalista, dello sfruttamento massimo della forza-lavoro.

La cortina di ferro disturba (ma soltanto disturba) la nobile professione delle spie dell'imperialismo; diventa una provvidenziale cintura sanitaria contro il dilagare dell'infezione antiproduttivista, antistakhanovista, antipadronale, contro lo scandalo del proletario che non riconosce l'autorità né dei santi né dei poliziotti perché "non ha da perdere che le proprie catene".


Da "Il Programma Comunista" n.13 del 1953

...commento su la rivolta di Berlino est!

nella sostanza, il muro non è mai caduto...
l'hanno solo "allargato" e c'hanno fatto entrare gli imprenditori ex operai con le pezze al culo, mentre equitalia ha preso il posto della repressione padronale o imperiale
(a vostra scelta)

(( credo che sia troppo difficile questo concetto,
ma ci provo lo stesso))


una delle cause che mi hanno spinto a cercare di vendere tutto , chiudere e trasferirmi all'estero e' l'insicurezza dell'attivita': ogni raccomandata nella cassetta della posta e' un colpo al cuore , ogni giorno c'e' il rischio di trovarsi un controllo della finanza che ti rovina e non vale mettersi in regola con tutto (quindi non guadagnare niente) perche' possono sempre inventasi qualcosa. Fino a qualche tempo fa pensavo anch'io che se uno e' in regola non ha niente da temere , poi un giorno l'agenzia delle entrate del mio paese ha pensato di centrare gli obbiettivi con me , mi ha sequestrato per due anni la contabilita di tre anni della mia azienda ,su un fatturato globale di 800.000 euro aveva trovato circa 2.000 euro di irregolarita' ma vi posso giurare che erano inventate tutte tranne una fattura di riparazione dell'auto con la targa sbagliata (errore del meccanico a leggere la targa , 500 euro circa), io pensavo di dover pagare qualche migliaio di euro ma loro me ne hanno chiesti 200.000 per scostamento dagli studi di settore , infatti la mia ditta era nella stessa tipologia commerciale di berlusconi e non avevo mai potuto cambiare perche' un socio era irreperibile. con una trattativa da mercato delle vacche sono scesi prima a 100.000 e infine (dopo che avevano perso in primo grado ) 25.000. con fare mafioso mi hanno detto " un avvocato ti costa di piu e poi non sei sicuro di vincere , e poi noi possiamo ricominciare da capo". quindi firmo l'adesione e alla fine mi accorgo che sono diventati 42.000 perche' mi hanno aggiunto le sanzioni e gli interessi. Roba da pazzi , come se un ladro volesse rubarti 100 ma riesce solo a prenderti 10 e ti manda la multa per non avere in casa quanto da lui voluto. questa insicurezza e mancanza di regole chiare costringono tutti a lasciare questo paese quando invece dovrebbero lasciarlo i politici ladri che hanno creato tutto questo. angelo

angelo 02.09.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se sapessi come si fa una rivoluzione la farei subito contro questo governo ladro e corrotto.se avessi i mezzi di sterminio che avevano i nazisti contro gli ebrei li userei per tutti i politici disonesti fino al quarto grado di parentela.se fossi dio la chiesa non esisterebbe(sono peggio dei politici) e farei l'italia un paradiso di persone oneste...ma siccome sono un 55 enne disoccupato e pieno di debiti...devo solo sperare che ci siano ancora italiani con la volontà la forza e la determinazione di cambiare subito la realtà...perchè l'Italia sta morendo.

re chin 02.09.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato ristoratore per 13 anni, accertamento tributario, mi vengono contestati 100.000€ di incassi non dichiarati....Ricontrollo tutti i conti e mi accorgo che hanno conteggiato 700 fusti di birra, quando fatturati ce n'erano solo 70!!!!! Il mio commercialista si presenta dal direttore dell'agenzia delle entrate e fa presente che i conti sono sbagliati e correggendo l'errore niente e' dovuto, per cui siamo a posto. Il direttore s'incazza e risponde che non ci pensa neanche, nega l'evidenza e mi tocca comunque pagare 12.000€ di multa........In 14 mesi ho subito 18 controlli (!!!) di qualsiasi genere, oggi faccio l'operaio, cento volte meglio....

Andrea Rani 02.09.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premesso che basterebbe avere piu fiducia negli altri
la soluzione per ridurre levasione fino a quando non abbiamo fiducia sta nel creare un interesse personale affinchè l'altro paghi le tasse
perche le imprese possono scaricare le spese al fine di determinare il reddito d'impresa mentre il comune cittadino nn puo farlo?

Emanuele M., Londra Commentatore certificato 02.09.12 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Mi chiamo Massimo, sono anche io stufo di tutto questo casino che stanno montando. Spero che tu vada dritto per la tua strada senza ascoltare quello che ti si dice contro. Quello che sento di doverti consigliare è: Tutti noi sappiamo quello che sono i politici che ci hanno guidato fino ad oggi, quindi, lasciali perdere, parla di quello che vuoi fare,mantieni le regole che hai posto alla nascita del movimento. (due mandati ecc..). Tutti quelli che hanno un pò di sale in zucca, sanno perfettamente che la storia del ministro e il capo e stata sventolata dal solito che vuole far fare il lavoro sporco ad altri e arrivare al suo obbiettivo in maniera pulita e trasparente con un bel pacco di potere in più. E' la solita tattica, buttare merda e poter dire che schifo. Gli Piace giocare con il fango. Per favore non mollare. Siamo in tanti, la tua campagna falla via web, non vogliamo neppure pensare che possano farti male e non vogliamo un'altro al tuo posto. Per favore stai attento. GRAZIE
Massimo

Massimo Steri 02.09.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento

a sto punto vien da chiedersi:
a quando il minchiometro
per i porno attori ?

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 02.09.12 21:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Se applicassero ll redditometro ai politici sarebbero tutti in galera!!! Banda di delinquenti di stato!! E parassiti nullafacenti!!!!

MarLav 02.09.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggervi il contratto integrativo delle Agenzia delle Entrate: più multano maggiore è il premio di produzione per i dipendenti. Per manifesta immoralità parecchi anni fa non fu più permesso ai vigili urbani di lucrare una percentuale sulle multe comminate. Non commento.

Carlo Argentato 02.09.12 20:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

veramente il tovagliometro non calcola il numero dei tovaglioli non usati ma solo quelli LAVATI .. e si suppone usati da clienti .. al numero dei tovaglioli usati dovrebbe quindi corrispondere il numero dei coperti .. salvo il numero di quelli caduti o accidentalmente sporcati ..

Baldassare Giambalvo 02.09.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si aumentano le tasse in maniera insopportabile e intanto non si toccano le vere causee del disastro pubblico italiano.

immigrazione incontrollata
tassazione che favorisce solo i ricchissimi
vendita della sovranità popolare allo straniero
EURO
opere pubbliche inutili e non richiete
lavori soscialmente disutili
vendita dei marchi di fabbrica senza garanzie
delocalizzazione all'estero delle attivitò produttive
importazione incontrollata di prodotti stranieri senza tassazione compensativa.
legge che se sei ricco non vai mai in galera

e tante altre cose che sappiamo benissimo

bruno bassi 02.09.12 20:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Se un ristoratore fa lavare 100.000 tovaglioli a settimana ma dalle fatture appare che il locale cucina per circa 100 persone al giorno, be' non ci vuole un genio per capire che qualcosa non va...

Si tratta dello stesso procedimento utilizzato per controllare i redditi. Se uno dichiara uno stipendio da operaio e spende 5000€ al mese penso sia dovere della GDF controllare.

Mister X 02.09.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

equitalia è una macchina da guerra creata ad arte da questa clsasse dirigente infame, generata con lo scopo di differenziare fra evasori di seria a ed evasori di serie b, di decretare evasori anche chi le tasse non le ha mai evase ed è in regola coi pagamenti.

sono state chiuse migliaia di piccole e medie imprese, che rappresentano (o forse rappresentavano) una delle più grandi ricchezze di questo paese, una delle sue peculiarità, uno dei motivi per cui andare fieri di esseri italiani. migliaia di famiglie sono state ridotte sul lastrico dagli spietati esattori sguinzagliati da uno stato barbaro e violento.

nel considerare equitalia è impossibile non ritenere che questo mostro, questo strozzino legalizzato non sia stato ideato proprio per questo motivo e aprire le porte alle grandi multinazionali a cui il nostro paese fa molta gola.

cari politici dovrete pagare anche per questo: vi giudico responsabili della rovina di migliaia di persone a cui avete sottratto il futuro e una vita dignitosa. non potete passarla liscia. non dovete passarla liscia.

Simone90 P. Commentatore certificato 02.09.12 20:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

X Luca Pasqui
Visto che sei così saccente leggiti la storia recente dell'Italia distrutta dall'Euro!!! (da quinto paese più ricco del mondo a fanalino di coda del Brasile)

Luca G. Commentatore certificato 02.09.12 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Il tovagliometro è una stupidaggine, perché i ristoranti pagano anche per i tavoli vuoti, invece il farinometro mi sembra uno strumento furbo dalla parte dei giusti: se un panificio non vende, non compra farina per niente, la farina si mantiene molto, per cui il calcolo di quanto viene prodotto e venduto dovrebbe risultare abbastanza attendibile.


Bel articolo scritto bene ed ha ragione ... Manca secondo me pero l'altra parte della luna .... Ovvero l evasione parà totale che per anni si è praticata.

Quindi .... Soluzione sbagliata a problema mai risolto .... Converrà così a qualcuno

Ho letto commenti del genere ... Usiamo dall euro e stampiamo moneta ... Leggete la storia Germania post guerra mondiale

Luca Pasqui 02.09.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

LA SOLUZIONE È SEMPLICISSIMA: USCIRE DALL'EURO, STAMPARE MONETA E RIDURRE LE TASSE DI QUANTO SI VUOLE.

Luca G. Commentatore certificato 02.09.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Durante la Festa di Brescia, in un ' offerta di incontri e di stand davvero interessanti, giovedi sera, dopo la proiezione de "La Piovra a Brescia", filmato di appena un'ora che trattiene il fiato a chi lo vede,
hanno parlato quelli della rete antimafia, due ragazzi coraggiosi e importanti per la provincia di Brescia.
Spero di rivedere presto il filmato della serata, oltre a raccontare veramente parti fondamentali di storia patria, ti raccontano i meccanismi di riciclaggio del contante sporco.
Tra cui quello di ristoranti e locali VUOTI che a fine giornata fanno andare la cassa come se avessero avuto il pienone, stampando centinaia di scontrini.
Con il tovagliometro cosa cambierebbe ? Nulla (si aggira lo stesso) .

Nulla senza trasparenza e incrocio dei dati, senza vera informatizzazione e ricerca capillare.

Nulla senza la volontà politica di cambiare le cose.

Conto che faremo la DIFFERENZA

Ileana B, savona Commentatore certificato 02.09.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' niente!!!!

LdN 02.09.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando facevo l'artigiano, anch'io ho dovuto aggiungere qualche migliaio di euro xchè non congruo...(pur avendo pagato e dichiarato Tutto!)
...ma la cosa che mi terrorizza di più è l'inversione dell'onere della prova...cioè se loro sbagliano TU devi dimostrarlo!!! e se sei onesto sei spacciato perchè prima di saltarci fuori fai tempo a dormire sotto i ponti.
Può accadere a tutti!!!! Sveglia!!!

Davide Villani 02.09.12 18:40| 
 |
Rispondi al commento

concordo con lo scritto al 100%.Ci sono troppi cazzoni o utili idioti che fanno da mosche cocchiere a questa feccia di classe politica di merda. Non sanno di cosa stanna parlando. Auguro a tutti questi servi idioti, anche con lavoro dipendente, di avere a che fare con l'ottusità di equitalia o dell'agenzia delle entrate,a loro danno.
Poi vediamo se rimangono dello stesso parere.

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 02.09.12 18:32| 
 |
Rispondi al commento

IL MINISTROMETRO
Se si applicasse con lo stesso criterio del tovagliometro con il recupero del danno prodotto negli anni potremmo risanare il debito pubblico.
QUESTO E' UN PAESE DI MERDA.

Elia Porto 02.09.12 18:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non consideriamo per un momento le odiose ruberie e gli sprechi, di cui anche lo stesso Stato, complice la classe politica e le caste, si rende responsabile …
Non facciamo facile demagogia. Le tasse comunque in un Paese civile vanno pagate! Le tasse dovrebbero principalmente servire a rendere disponibili a tutti i cittadini i servizi fondamentali: Istruzione, Sanità, Sicurezza, ecc.
Le tasse vanno pagate anche per realizzare una forma di giustizia sociale e l’ equa distribuzione delle ricchezze. Infatti, come la stessa Costituzione in sostanza precisa: “chi ha di più deve pagare di più”…
Poi possiamo anche discutere del fatto che non sempre le tasse richieste sono proporzionate correttamente alla ricchezza (o povertà) reali dei Cittadini (tasse troppo alte! O troppo basse!), e anche del fatto che Equitalia non debba costringere al suicidio le Persone, in tutti i casi …
Personalmente poi non mi piace che i soldi delle me tasse siano usti per sostenere gli apparati militari, pagare i politici e foraggiare le caste, ecc …
Ma sarebbe stupito non vedere che in Italia moltissimi non hanno mai pagato le tasse e ancora adesso continuano a non pagarle! Non solo, ma in molti casi queste Persone le tasse non le hanno mai pagate, diciamo legalmente usufruendo di condoni messi a punto dai politici conniventi, ecc.
Forse anche per questo motivo in Italia le tasse per chi effettivamente le paga sono molto alte!
Ora che cosa mi aspetterei da un Governo giusto, diciamo da un Governo “5 Stelle”? Mi aspetterei che le tasse le pagassimo Tutti! Proporzionalmente alle nostre entrate. Mi aspetterei che le tasse ci fossero ridotte, mi aspetterei che i soldi delle tasse fossero spesi bene, mi aspetterei un’ Equitalia dal “volto umano”, (ovvero flessibile con che ha commesso piccoli errori, e si trova in difficoltà), nma inflessibile con chi commette il grave reato, (grave nei confronti della collettività), di evasione fiscale!
Utile l' introduzione della moneta elettronica...

Lux Luci 02.09.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dico io, hanno fatto il censimento, non riescono a vedere che io e mia moglie siamo senza lavoro e paghiamo l'affitto di casa? ma qui è proprio tutto da rifare, ma cosa controllano? vedi un operaio con un macchinone che non finisce più, indagate, fate accertamenti, senza ovviamente rompere le scatole alla gente, ma a me sembra che i controlli non li fanno affatto o sono mirati, terreni incolti lasciati lì a fare che? di chi sono, dateli a chi ha voglia di lavorare la terra, ci sarebbe una lista di gente che non finisce più, sembra che i controlli che fanno siano sempre di più commissionati da qualcuno per far notizia o scalpore, tutto fumo negli occhi, sì va bene hanno recuperato ingenti somme ma quelle sono bazzecole in confronto alla cifra reale.

Emanuele Santini, Firenze Commentatore certificato 02.09.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Usare il movimento per non pagare le tasse?
Ma non siete mai a corto di stronzate?
Dunque, io le tasse le pago, fintanto che ci riesco,poi cosa dovrei fare?
Chiudere e diventare un altro disoccupato sulle spalle della società oppure tenere aperto pagare quel tanto ma comunque pagare e contribuire, per quel che posso, alle spese dell'italia?
Quello che mi chiedono è impossibile e chi ti dice il contrario mente sapendo di mentire, prova tu.

carlo carlotti 02.09.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

FARE UN FONDO PATRIMONIALE ALLUNGA LA FITA e EQUITALIA E ALTRI NON POSSONO PIGNORARE NULLA

Alvaro L. 02.09.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Beppe Gillo volesse mettere in evidenza proprio simili carognate perpetrate dallo stato allorquando disse giustamente(secondo me sbagliando la forma ma non i contenuti) che la mafia almeno non ti strozza.

Giovanni Africa, Reggio Calabria Commentatore certificato 02.09.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo e' la gente come voi, che vuole usare il movimento per non pagare le tasse, che porta poi gli altri partiti a considerare detto movimemto come partito degli evasori. lo vogliamo capire che equitalia persegue gli evasori o no

stefano g. Commentatore certificato 02.09.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il grigio
certo, ha le sue idee, impegato statale? stipendiato? nooo sicuramente. Ma non può essere nemmeno in proprio, altrimenti saprebbe e si renderebbe conto che una cosa è l'evasione ed una la sopravvivenza, "ora li beccano", bella frase dimmerda, hanno mai "beccato" il politico che hai votato fin'ora e gli straordinari in nero li hai mai presi? il secondo lavoro? tua moglie non ha mai fatto la baby sitter? tutto denunciato, naturalmente. A te il "leone d'oro" per il miglior film sull'ipocrisia.

carlo carlotti 02.09.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premesso che la lotta agli evasori/elusori è sacrosanta, sarebbe accolta a furor di popolo una organizzazione di contrasto alle cattive pratiche di Equitalia e dell'Agenzia delle Entrate. Su base volontaristica, strutturata sul territorio nazionale, costituita da tributaristi indipendenti e da cittadini che hanno soluzioni sperimentate a fronte di casi specifici.
C'è un pignoramento considerato ingiusto (in termini di buonsenso)? vai con le azioni dimostrativem oltre che legali ... C'è un accertamento considerato vessatorio? vai con l'azione legale che non si ferma al ricorso ma che allarga l'ambito, cercando sponde nella Giustizia Europea, attivando una informazione alternativa, perfino andando a cercare le eventuali magagne dei controllori o di politici in situaizoni analoghe (vuoi vedere che troviamo tra loro degli evasori?). Non escluderei la costituzione di lobby che mirino a riformare pezzi della normativa tributaria... Ecco: il M5S può fare molto (c'è già l'esempio dello "Scudo della rete").

paolo mario citarella 02.09.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

storiella che gira da un po', ma opportuna.

Un agente delle tasse ispeziona al contabilità di una sinagoga. Tutto in eola, non sa più a cosa appellarsi...lapo di genio !
'Rabbino, voi usate il pane azzimo, vedo'
Certo figliolo, ci sono le fatture.
'E le briciole ? Il pane quando si spezza fa le briciole e qui non ci sono!'
Figliolo,le raccogliamo e le mandiamo al panificio
kosher, che ci rifà del pane azzimo. E' li nella fattura.
Indispettito il funzionario sta per arrenderi ma gli viene in mente un'altra cosa..
'Rabbino, nei rituali usate le candele.'
Certo figliolo, ci sono le fatture.
' E i mozziconi? Le candele lasciano i mozziconi e qui non ci sono!'
Figliolo,le raccogliamo e le mandiamo alla cereria
kosher, che ci rifà delle candele. E' li nella fattura.
Dispeato, l'agente va verso la porta poi si ferma, gli i illumina ilvolto e torna indietro con un ghigno trionfante.
'Rabbino, voi qui fate le circoncisioni?'
Certo figliolo, è nei registri.
'E i pezzetti di pelle che rimangono? Qui non ce n'è traccia !'
Ah, quelli....li portiamo all'agenzia delle entrate, che poi ogni tanto ci manda una testa di cazzo....

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 02.09.12 17:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

toh ecco come funzionano le cose in sto paese:

http://www.tzetze.it/2012/09/incensurato-e-disabile-in-carcere-per-due-birre.html

e poi questo non è un paese di melma????

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 02.09.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma non diciamo cazzate.

Il tipo dell'articolo aveva LA CONTABILITA' DEL NERO ! E gliela hanno beccata sul computer. Cristo, neanche sapeva evadere!

Eccazzo.

La verità è che tantissimi evadono e adesso iniziano a beccarli.

Il farinometro lo considero giusto: il tipo deve dimostrare che la farina l'ha comprata e poi buttata o che ci ha fatto del pane. Dove è questo pane ? O lo ha buttato o lo ha venduto. Lo dimostri. Altrimenti compreri meno farina.

Il Grigio (il grigio) Commentatore certificato 02.09.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non ho nulla da temere perchèsono loro che han qualcosa da temere.
Prima di arrivare ad uccidermi, me ne porto via un be po'.
Quando non si ha niente da perdere, scatta il divertimento.
Poi, dopo, il nido del cuculo.

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 02.09.12 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrei molte cose da dire sull'Agenzia delle Entrate e sul MEF.Vorrei aggiungere che per contenziosi al di sotto dei 20.000 euro non si ricorre più in commissione tributaria.Esiste il "contenzioso sprint",nome molto simpatico con cui il Ministero continua a prenderci per i fondelli.

skellig ., MD Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.09.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

l'itaGlia è ormai alla frutta a causa proprio di questo sistema di persecuzione tassatoria nei confronti del popolo che da sovrano diventa suddito per mantenere i privilegi dei parassiti della casta

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 02.09.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Introdurrei il "cazzometro" che è l'unica cosa che possono "prendere e mangiarmene tutti", ci sono difese, casa col muto appena impiantato, furgone in leasing per cui della banca, conto corrente sotto zero, gli resta solo di succhiarmelo.

carlo carlotti 02.09.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori