Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'alluvione di Lipari


alluvione_lipari.jpg
"Di quel che è successo ieri a Lipari nessun telegiornale ne parla, è una vera vergogna!!!! E' la conferma che i mass media ci informano solo di ciò che interessa a loro farci sapere. Ovviamente "come sempre" la Sicilia non esiste. Che disgusto!!!!!!
L’evento ha raggiunto forti proporzioni, constatandosi danni arrecati a strutture pubbliche, private e commerciali, a causa della massiccia caduta di detriti e fanghiglia. E' già stato chiesto lo stato di calamità." Sandy Troina

16 Set 2012, 13:41 | Scrivi | Commenti (44) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non preoccupatevi...vedrete quando dovranno arrivare i risarcimenti...in val di vara a un anno dall'alluvione nè aziende nè cittadini hanno ancora visto nulla! In compenso stanno cercando di aprire un casello autostradale inutile nella zona (ce ne sono già 4 ravvicinati) da 50 milioni di euro(costo base, ovviamente).

amanda g., la spezia Commentatore certificato 21.09.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Di Lipari effettivamente se n'è parlato poco. Si è fatto cenno ad una discarica abusiva, senza peraltro fornire alcun dettaglio sulla sua posizione ed ubicazione.
Da un commento qui sopra si evince che l'urbanizzazione non ha avuto alcun rispetto per l'acqua piovana e le sue canalizzazioni naturale.
Ma cosa si pretendeva: che l'acqua si fermasse e se ne fregasse della forza di gravità?
Genova, ormai irrecuperabile dal ounto di vista idraulico, dovrebbe pur aver insegnato qualcosa agli amministraori pubblici ed ai pseudo ingegneri civili che tutto firmano pur di beccare i quattrini. Per non parlare dei politici che trovano tra i loro leccac....lo sempre qualcuno che avvalla tecnicamente le loro prese di posizione ed i loro strabilianti progetti!!!!!!!

corrado a. Commentatore certificato 20.09.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

e qual'è il problema?alle prossime elezioni votate per berlusconi vi rimettera tutto a posto lui toglierà l'imu cancellerà il debito o lo pagherà lui farà piovere più spesso e meno forte poi cambierà il moto di rotazione della terra così andremo indietro nel tempo e torneremo al medioevo.i giornali lo stanno aiutando gli fanno pubblicità e magari uno di questi giorni diranno qualche altra fesseria.poi non mi stupisce che dell sicilia si parla poco è stato sempre così,come non mi stupisce leggere commenti razzisti e i soliti luoghi comuni sui meridionali e vedere in tv i leghisti che per elemosinare qualche voto mettono odio tra gli italiani sapendo di dire cose false e nascondendo che la colpa è solo di loro politici e c'è chi gli crede.l'unica cosa che non finirà mai di stupirmi e berlusconi e la sua faccia tosta e la sua voglia di prendere ancora per il culo.per la7 il 13% gli darà il voto mah..mi chiedo se c'è un limite all'indecenza.

sergio r. Commentatore certificato 18.09.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma la Regione Sicilia non è a Statuto Autonomo? Ricordo una mega frana con tanto di vittima accaduta in Trentino qualche mese fa, ai stessi livelli di ciò che è accaduto in Sicilia. Mezza notizia al telegiornale regionale e discorsi chiusi. Tempo una settimana ed era tutto ripristinato! Su su... poche chiacchere, in mano i badili e lavorare! (e dato che ci siete i badili, a lavoro terminato, lanciateli dietro agli Amministratori che comunque voi avete eletto.)

Massimo C., Romano d'Ezzelino Commentatore certificato 17.09.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non hanno tempo per le cose serie perché devono propagandare le solite facce di culo dalla mattina alla sera.

Facce diu culo che non c'è verso di togliersele dai coglioni se non ci pensa il padreterno.

bruno bassi 17.09.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito leggo commenti razzisti di ogni genere...la colpa è della discarica, i Siciliani hanno le loro colpe...se è così dovremmo parlare di tutte le fesserie..e via dicendo. Ora, se proprio dobbiamo essere razzisti...lo faccio anch'io. In Emilia Romagna la maggior parte (se non tutti) i capannoni delle fabbriche che sono crollati, erano costruiti senza norme di sicurezza. Forse somigliano un po troppo ai Siciliani....

salvatore cottone 17.09.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho capito, sembra che il disastro sia stato peggiorato dal crollo di una discarica per rifiuti speciali che già da tempo era stata segnalata come inadeguata, forse è per questo che tutti tacciono? Ieri il TG3 ne ha parlato in coda...

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 17.09.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Credo che lo stato di calamità i siciliani dovrebbero chiederlo relativamente ai loro governanti regionali - provinciali - comunali. Hanno sempre continuato solamente ad autoprivilegiarsi consumando TUTTI gli introiti delle tasse regionali e immensi stanziamenti via via ricevuti dal governo centrale. Superprivilegi clientelismi e nepotismi. NIENTE hanno MAI fatto per la Sicilia e per i siciliani.

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 17.09.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

I disastri naturali non fanno più notizia se non ci scappa almeno una decina di morti, le TV nazionali si sono uniformate a dare le notizie, molto meglio parlare dei cani Beagle liberati dall'autoreggente Maria Vittoria Brambilla e di qualche mostra felina e poi, se si è a corto di argomenti la metereologia la fa sempre da padrona i media hanno scoperto che in estate fa molto caldo ed inverno, viceversa molto freddo. Importante è tacere o sottacere quelle notizie che potrebbero turbare la pubblica opinione. Il disastro di Lipari è uno dei tanti che puntualmente colpiscono la Sicilia ed il suo territorio. Bisogna chiedersi i perché e le cause che li generano. A mio avviso, tutto ciò è dovuto all'attività dell'uomo ,al sacco ed alla esagerata cementifacazione del territorio per fini speculativi. I comuni, non avendo più risorse perché il patto di stabilità ne ha ridotto le entrate e la possibilità di spesa, obbligatoriamente i sindaci per aumentare l proventi adottano PGT faraonici, con sviluppi demografici da Bangladesh, e la famigerata IMU anche se definita imposta municipale va a finire, la maggior parte, nel gozzo di uno stato vorace ed ingordo. La cura del territorio viene espletata anche pulendo i fossi di scolo, che nessun contadino fa più ed evitare che gli stessi , eseguano lavori ,nei mesi estivi, di sarchiatura ed aratura dei terreni perché la pioggia dilavandoli, in special modo nei pendii, genera fiumane di fanghiglia e a Lipari sicuramente è accaduto tutto questo.

Arno Faravelli 17.09.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Eventi climatici straordinari, come ce ne sono ogni giorno nel mondo.
O anche qui dobbiamo addossare la colpa a qualcuno?

M. Mazzini 17.09.12 09:19| 
 |
Rispondi al commento

cari amici... è un'italia di merda.. ieri mia nonna che fece la staffetta dal 41 al 45 mi ha detto.. se sapevo che diventava cosi la mia italia non avrei rischiato la pelle ogni notte...

manuel salina 17.09.12 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Ieri le notizie vertevano quasi tutte sul calcio, su B. e su altre amenità più o meno scialbe. Fossi un liparese inizierei a pensare alla costituzione di una repubblica autonoma.

Giuseppe P. Commentatore certificato 17.09.12 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Ne ho sentito parlare rapidamente stanotte. Sembra che la causa sia un'enorme discarica abusiva di materiale di risulta. Il problema dell'inondazione è solo la punta dell'iceberg.

Sara P. 17.09.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

seeee.... per Monti&Napolitano esistono solamente i dirigenti pubblici ai quali vanno tutte le risorse possibili. In italia se fai il portavoce di un ministro puoi arrivare a pigliare di più del presidente degli Stati Uniti come accade per il portavoce di Fassino... Le risorse vanno tutte a chi dirige. Nei Consigli Regionali ci sono dirigenti per tre dipendenti!!! E pigliano più di centomila euro all'anno!! E poi questi dovrebbero stanziare per le calamità??? Si fottono tutti i soldi e per chi annega nel fango non rimane niente! Sapete cosa rimane? Un bell'annuncio sul sito bellissimo della Regione nella quale si dice che si stanzia qualche spicciolo!!! Il grosso se lo pigliano i dirigenti e gli ammanicati di Stato. Se partisse la campagna zeroprivilegi di Beppe limiteremmo lo stipendio dei dirigenti a 5000 euro al mese e con il resto potremo risanare tutte le zone a rischio calamità del Paese. Invece adesso gli unici posti dove si fanno lavori sono quelli dove questi dirigenti dei Consigli Regionali decidono di farsi il Villone!!! E spesso non è neanche in Italia!!!

mario mario Commentatore certificato 17.09.12 05:09| 
 |
Rispondi al commento

E perchè la Campania?????????? Il governo Monti blocca il registro tumori mentre la Campania è in piena emergenza sanitaria.

POLITICI E IMPRENDITORI IN COMBUTTA CON LA PIOVRA CAMORRISTA AUTORI DI UNA STRAGE SILENZIOSA.

Questa notizia meriterebbe la massima rilevanza!!!!

Cristina Morra Commentatore certificato 17.09.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Progetto n. 1 - Tasse al 7%
http://iovogliote.blogspot.it/2012/09/progetto-n-1-tasse-al-7.html

raf 16.09.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

disgrazia?? calamità??
sono stato a lipari qualche anno fa,
questi folli hanno asfaltato i fossi che dai rilievi circostanti scendono verso il paese facendone strade,
cosa si aspettavano facesse l'acqua???

fred 16.09.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi sta preparando il terreno per il suo rientro in politica, le sue emittenti stanno strombazzando a destra e a manca, ha già inaugurato due nuove trasmissioni che in modo spregiudicato hanno iniziato ad attaccare gli oppositori politici storici del Cavaliere.
Questi sembra non capire che non è opportuno per lui reiterare il suo malgoverno ed il conseguente fallimento politico.
Fermiamo, deve capire che è l’ora di togliere il disturbo definitivamente, danni, ne ha già fatti abbastanza, Errare è umano, perseverare è diabolico e in questo caso, disonesto.
Se vuol fare il buffone di Corte , gaff e figuraccie, lo faccia da imprenditore, rischiando il Suo e non a danno e a spese dei cittadini Italiani .
Monti ha dovuto sudare sette camicie per ridare credibilità alla nostra povera Italia ed ora vuol spazzar via tutti i nostri sacrifici? Promette di togliere tasse, ma Stia attento non può giocare con la pelle ed i soldi di noi Cittadini.
Se non lo ha ancora capito glielo faremo capire Noi in modo più esplicito.

Iosto Balata 16.09.12 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Io veramente la notizia l'ho appresa da alcuni tg nelle edizioni di ieri ed in questo momento la si puo leggere a pag 142 di televideo Rai. Resta il fatto che in Italia la meteo viene usata solo come strumento di audience e non affrontata come la scienza quale è. In Italia non esiste scuola che si occupa di meteo e si preferisce dare nomi inutili agli eventi piuttosto che occuparsene seriamente. Quando gli studiosi della epson cercarono di parlare di meteo in modo serio furono prontamente sostituiti da signorine in minigonna che con la fisica applicata mi danno l'impressione di capirci poco
In ogni caso massima solidarietà alla Sicilia e agli abitanti di Lipari
In ogni caso massima solidarietà a tutta la Sicilia e agli abitanti di Lipari.

Luca nervi 16.09.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche la provincia di Mantova ha avuto ingenti danni dal terremoto che ha colpito l'Emilia, per fortuna senza vittime, ma i media hanno parlato solo del terremoto emiliano, e nessuno dei mantovani ha alzato alti lai al cielo per questa dimenticanza. E neanche qui, i soliti pronti a gridare al sud dimenticato se ne sono ricordati... Rimboccarsi le maniche e agire di conseguenza.
P.S. Non sono di Mantova...

silvano_de_lazzari 16.09.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Poveri siciliani, nascosti perfino dalle baggianate di Renzi e Berlusconi. E' umiliante.

Andrea Pajetti, Bologna Commentatore certificato 16.09.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

come sempre l'informazione è cosi assente o parziale non c'è nulla da fare troppa politica e troppi editori che suggeriscono quali sono gli argomenti da trattare.............vergogna.

antonio spinelli 16.09.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Ieri mattina ero a Lipari, ho visto la popolazione reagire prontamente, rimboccarsi le maniche e con la collaborazione di un esercito di forestali pulire le strade dal fango. Alla sera i negozi e locali erano già aperti.

andrea manzoni 16.09.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

... non diffondete troppo la notizia.... se se ne accorge Monti ci regala una nuova accisa sulla benzina ...

Antonio Centini 16.09.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Se i mussulmani bruciano le bandiere americane , noi dobbiamo bruciare i giornali pagati con i nostri soldi. Noi stiamo dormendo e ci mettono gli uni contro gli altri grazie alle regioni e provincie che sono altri mantenuti del popolo , no ai giornali spazzatura pagati da noi. Ma l'ambasciata a Bengasi americana esiste?

raoul romano Commentatore certificato 16.09.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la disinformazione italiana che parla del principe Henry o della pricipessa Khaty Middleton,anche perchè hanno parlato di loro per giorni di fila,anche per sciochezze,come se regnassero in Italia,non in Inghilterra,o del tatuaggio di Rhianna;ma chi sene frega di una che è completamente sballata e drogata.Adesso,che i tg non possano riportare tutto va bene,ma tra le notizie dementi di prima e questa scegliete voi quale mettere.

alessandro fossati Commentatore certificato 16.09.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Il numero chiuso nelle università, oltre ad soffocare i sogni dei giovani, fa venire meno le possibilità di nuove creazioni per bene dell'intera umanità.
Intanto dico : che si vive una sola volta, che non è sempre vero che coloro che superano il testo sono i più bravi, è vero invece che le genialità si trovano nell'intera razza umana. Cosi, se dell'intera razza viene soppressa un considerevole numero, è naturale che le possibilità di migliorare il mondo vengono meno. E poi, vi è un aspetto fondamentale e vitale. Quale? Quello di sopprimere un sogno di un giovane, peraltro un sogno nobile. A questo punto vi chiedo: con quale diritto naturale, il più naturale possibile, si sopprime questa parte vitale, cioè l'unico nobile sogno? Forse con le leggi innaturali, fatti degli uomini appartenenti ad una classe politica ( = ladroni ) che, peraltro, ha portato l' Italia verso la miseria e la disperazione dei giovani? Questi sono fatti,.. non parole. Cosi tutta la classe politica, oltre ad aver portato l'Italia verso la rovina, non ha fatto altro che sopprimere l'unico sogno nobile di un giovane, poiché questi vive una sola volta, come tutto il resto della razza umana. Grazie, Ing. Giuseppe Campagna

Giuseppe campagna, Riace Commentatore certificato 16.09.12 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra che sia come l'alluvione delle 5 terre del 2011, certo sarà piovuto forte, i detriti saranno stati incanalati, ma un po di voglia di usare i badili e si sistema il tutto. Non mi sembra che sia stato un evento molto traumatico, certo se dopo si ingigantiscono le cose?

guido serafini 16.09.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mettiamo una cosa in chiaro..non esiste nord sud...esiste solo una nazione malgovernata che solo la vecchia lira potrebbe far risorgere!!!! monti??? poveri noi .....un cadavere mai eletto da nessuno che fà il buono e il cattivo tempop....il buono x lui e la casta.....il cattivo per noi.......

ugo delaiti, ferrara Commentatore certificato 16.09.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento

E perchè dovrebbero preoccuparsi di parlare dell'alluvione di Lipari.
Il grosso problema oggi per i nostri giornali , tg e relativi giornalisti è capire : se vincerà bersani o renzi nel pd , se torna berlusconi oppure no alle prossime elezioni...
Ci vogliono far credere che questo è importante per gli Italiani,ce lo devono far rendere importante... ma in realtà lo è solo per loro... perchè con questi partiti continueranno a ricevere i nostri soldi per far vivere giornali e giornalisti che senza i nostri soldi chiuderebbero baracca e burattini.
Di lipari chi se ne frega.

caterina c. 16.09.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento

...(SONO IN TEMPO REALE CON IL FUTURO!) SONO LA PROVA CHE DIMOSTRA CHE LA CHIESA E' UNA LURIDA TRUFFA!

domenico morelli 16.09.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Chissa forse per la Sicilia e i siciliani è giunto il tempo di lasciare gli oppurtinismi e gli egoismi dell'immediato per puntare sul futuro = M5S!

Lo potete fare tra un mese. Un'occasione unica. Potete scegliere tra la solita merda politica di sempre e il guidarvi da voi stessi, senza intermediare e fare ciò che da sempre volete: ESSERE INDIPENDENTI REALMENTE, AMARE LA PROPRIA ISOLA, SVILUPPARE LE INFINITè POTENZIALITà DELL'ISOLA CON IL GENIO E L'INTELLIGENZA DEI PROPRI ABITANTI. NON SIETE SECONDI A NESSUNO IN ITALIA E NEL PER STORIA, CULTURA, INTELLIGENZA E BELLEZZE NATURALI.

A voi la scelta.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.12 14:47| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

I media nazionali parlano ore ed ore delle tette della principessina e manco un accenno (o poco più) a un alluvione che ha messo in ginocchio Lipari? Poi quando si parla della Liguria o di paesi del nord fanno speciali e quant'altro; non che sia sbagliato, per carità. Ma ci vuole uniformità nel dare le notizie. Comunque è chiaro che il Sud è una colonia del settentrione.

luca antonio pepe 16.09.12 14:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A parte che ho letto diversi articoli sul nubifragio, ma tu hai saputo cos'è successo a Cortandone il 21 giugno? Non si può pretendere che riportino ogni singolo temporale, per quanto intenso possa essere. Mi sembra un argomento ideale per le notizie locali.
ivan

Ivan Mondo 16.09.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io cercavo fino a stamattina su televideo, su repubblica online, sul fatto quotidiano, un accenno all'evento. Nulla.
Lipari e' piccola e per succedere quello che e' successo sono caduti 80 mm di pioggia in meno di un pomeriggio. Io abito di fronte, sulla costa settentrionale sicula, dove non ha quasi piovuto, mentre un nero inquietante avvolgeva le isole eolie.
Temevo potesse accadere qualcosa ed e' accaduto ed io l'ho saputo da un sito di notizie locali.
Solo oggi , 16/09/2012, il tg5 delle tredici ne ha dato notizia. Non e' che lo fanno apposta per nascondere le cose: e' che non c'e' piu' giornalismo e per certe cose non dette si giustificano che non le dicono perche' sono di solo interesse locale.
Ma sapete quanti turisti ci sono ancora alle eolie? Quanti eoliani hanno parenti in giro per il mondo?
Scodinzolando dietro le scorreggia di un qualsiasi politicante di mezza tacca non si puo' certo , contemporaneamente, capire cosa succede in Italia!

Nino Contiguglia 16.09.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori