Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le tasse del dipendente


lavoro_dipendente.jpg
"Ho avuto la fortuna di nascere in un angolo di mondo sicuro e protetto, un posto che mi ha permesso di crescere e studiare. Imparai a leggere e far di conto, fino ad arrivare alle “scuole alte” dove ti insegnano a contare i numeri grossi! Oggi, con un contratto a tempo indeterminato presso una grande azienda, una casa in affitto ed un’auto di proprietà mi trovo a redigere “la mia contabilità” annuale ed ho PAURA:
- stipendio lordo annuo “alias” il mio PIL: 30.000 euro
- tasse ritenute alla fonte (in busta paga, per intenderci): 11.500 euro
- spese per carburante (circa 1200 litri di gasolio): 2.000 euro di cui 1.500 di accise (leggasi tasse!)
- spese per l’autovettura (bolli, assicurazione, tagliandi,ecc): 4.000 euro di cui 2.000 di tasse (il bollo è una tassa, il 50% dell’assicurazione è una tassa, il 50% dell’acquisto dell’autovettura è una tassa)
- spese per affitto annue: 6.000 euro di cui 2.500 di tasse versate dal proprietario dell’immobile
- bollette annue: 1.000 euro di cui 500 di tasse (iva, addizionali, accise)
- spese per vitto (fatemi almeno mangiare): 3.000 euro di cui 1.500 di tasse (iva, costi di trasporto della merce)
Le uscite totali, minime indispensabili per vivere ed andare a lavorare (attività essenziale per vivere) ammontano a 27.500 euro di cui 19.500 sono tasse: Il 65% del mio PIL VA’ IN TASSE!" Paolo G.

9 Set 2012, 12:42 | Scrivi | Commenti (146) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Perfetto .. a qst conti aggiungici anche:
Canone tv
Multe (tanto le prendi)
Canone Smaltimento Rifiuti
Parcheggi
Mezzi di trasporto
Addizionali comunali imprecisate
Condominio impazzito
Spese bancarie
Spese, spesette, valori bollati in duplice e triplice copia.

Quasi quasi mi compro un passaporto bulgaro e cambio identità..m conviene....

Velka D., roma Commentatore certificato 25.11.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungerei che del restante 35%, qualunque cosa ne fai, qualunque cosa acquisti dovrai come minimo pagarci il 21% (uva per qualunque cosa acuisti e ripeto MINIMO) che a conti fatti diventano un ulteriore 7% sul rimanente, quindi un buon 71% totale MINIMO. E dal 29 per cento che rimane PER VIVERE dovrai come minimo acquistare del vestiario, dei detersivi per casa e indumenti, cartaculo dentifrici, sapone, se poi hai un minimo problema di salute addio tra ticket (totalmente tasse) medicinali e compagnia; e se hai un figlio da mandare a scuola?? Lasciamo perdere che il conto si fa infinito, alla fin fine siam costretti a non mettere al mondo neanche figli e vivere per lavorare e mantenere i porci che PER FARE UN CAZZO si prendono i loro minimo 10.000 esentasse... si esentasse visto ke hanno il rimborso di tutto cio su cui noi miseri mortali paghiamo minimo il 50 per cento di tasse (benzina gratis, niente assicurazioni su auto blu, bollette come sappiamo limatissime se non gratis (com quelle delle utenze telefoniche) e via dicendo. Che schifo!!

stefano mura 05.06.13 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo a smetterla di fare la guerra tra piccoli imprenditori e dipendenti Monti si diverte a farci odiare così noi litighiamo e lui continua a non toccare la casta ieri ha detto che non e facile ridurre la spesa una cosa ridicola spendiamo 800 miliardi e lui non Sto arrivando! Cosa ridurre uniamoci e mandiamo a casa lui il PD meno elle e l pdl

Donato giglio 12.09.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero, poi quel rigor monti mi viene a dire che pagare le tasse e' bello, e che comincia a vedere che l'italiano considera ingiusto pagare le tasse.Io penso che l'italiano si senta in schiavitu'
lavora come un mulo per non arrivare a fine mese,ma perchè ancora non siamo in rivolta? perche non andiamo a roma li prendiamo tutti e li esiliamo? però tutto quello che hanno ce lo riprendiamo e ci ripaghiamo il danno che hanno fatto, se ne devono andare senza un soldo e con solo i vestiti che hanno addosso!!!!!!!!

antonio agnello modica 12.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Calcoli assai imprecisi per non dire completamente sballati (anche se effettivamente il costo di un dipendente è + del doppio di quanto gli resta in tasca).
Inoltre io conterei solo le spese per lavoro non per vivere.

Su assicurazione e acquisto auto è decisamente meno del 50%
Affitto 21% (cedolare secca)
Bollette? non andrebbero inserite nel conto a mio avviso perchè sarebbe meglio calcolare solo le spese per il lavoro (comunque sarebbero ben + di 1000 euro) (vitto solo se mangi fuori casa sempre per lavoro).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.09.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me chi può dovrebbe continuare ad evadere le tasse, almeno sino a quando questee non verranno utilizzate per il bene di tutti e non per sputtanarsele a destra e sinistra (e al centro..... La GDF dovrebbe controllare come vengono spesi i nostri soldi non se un negoziante fa o meno lo scontrino!!!! e ve lo dico da lavoratore dipendente...anzi da ex lavoratore dipendente visto che mi hanno dovuto licenziare per mancanza di lavoro!! Una buona cosa sarebbe portare a conoscenza il cittadino di quanti soldi entrano anno per anno e di come vengono spesi, voce per voce...allora si che si capirebbe come ci "sodomizzano" tutti i giorni!!!!!!!!!!!!!!!11

Cristiano Carta 11.09.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Credo che questi conteggi bisognerebbe lasciarli ad un commercialista....vedo troppe apprissimazioni nei calcoli...
(tipo che chi ha un reddito di 35.000 ha una tassazione del 50%...ecc.).
La tassazione in Italia è troppo elevata....ma qui si sparano fregnacce !!!

Mimmo 11.09.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guarda io penso che invece la colpa si di quella marea di fottuti stronzi che le tasse non le pagano e poi si fanno la villa, il macchinone e pure il conto all'estero. e non parlo di chi evade uno scontrino! ma di chi col benestare di un governo di ladri evade milioni di euro, ed ha poi il coraggio di lamentarsi che le strutture pubbliche non funzionano.
auguro a tutti costoro un bel tumore osseo e gli auguro pure in concomitanza con esso di ritrovarsi in completa bancarotta! e spero che nell'ospedale dove andranno a curarsi, mentre stanno crepando di stenti guardino in faccia quegli infermieri che li curano pagando le tasse e vivendo con uno stipendio da fame. e che nonostante ciò si fanno in quattro anche per loro .anche se da loro non è mai arrivato il doveroso contributo alla sanità. e mi fermo quì perchè potrei citare molte altre categorie.

nicola scapin 11.09.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà a tutti i dipendenti sia pubblici e privati,dove le tasse vengono ritirate immediatamente sulla busta paga,mentre quelle indirette ci pensa il "bottegaio" a ritirarle per lo stato. Vi chiedo di non dimenticarvi dei pensionati che hanno sempre pagato le tasse e i contributi,che questo governo "equo" di Mario Monti appoggiato dal trio A.B.C. ha portato le pensioni verso i 70 anni (per chi ci arriva) per i giovani, e per i vecchi le ha bloccate come rivalutazione e le ha diminuite aumentando l'IVA in maniera indiscriminata

Alessio R., Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.09.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

"Eh bello mio, hai vissuto al di sopra delle tue possibilità": questo è quello che cercano di inculcare nella testa della gente

pippomu 11.09.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Bhe, io sono un impiegato comunale da 10 anni. Ho una Laurea e sono, grazie al blocco delle progressioni, ancora un 5 livello!! il mio stipendio annuo lordo ammonta secondo l'ultimo cud, ad euro 19.780,00.
Cosa devo dire io??

cicco bombaca 11.09.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è di chi paga le tasse. Lo stato si sente autorizzato a chiederne sempre di più.
Pagate, pagate che io mi faccio la villa.
Amen

boh 11.09.12 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È la deprimente verità, urge emigrare o revolution project

Salvo Messina 10.09.12 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Sembra di leggere la mia nota spese...emi viene da piangere

antonio calvanese 10.09.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi fa ridere maggiormente di quelli che dicono che le tasse servano per garantire i servizi, è la convinzione che se tutti pagassero le tasse queste decrescerebbero. Ma non l'avete ancora capito che anche se lo Stato guadagnasse 6 milioni di miliardi all'anno, la politica ne spenderebbe 10? Purtroppo pare che tutti siano veramente convinti delle stronzate che dicono i governi, cioè che la colpa è degli evasori, qui non gli unici che hanno colpa sono quelli che spendono e spandono in politica, poi una parte è anche degli evasori sicuramente, ma se lo Stato adottasse il metodo "familiare" per fare i propri bilanci (cioè "se guadagno X spendo X / 2, invece che X elevato 10") le cose sarebbero ben diverse....

Francesco C., Catanzaro Commentatore certificato 10.09.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tuoi conti sono curiosi e non tornano..

6000 euro di affitto annui? cioè 500 al mese? e dove vivi in campagna in 50 mq?

1000 euro di bollette?? cioè meno di 100 al mese? usi le candele per illuminarti e non hai ne internet ne telefono?

spero inoltre che tu stia sempre in buona saluta e non debba mai ricorrere al medico. spero che non dovrai mai chiamare l'idraulico o necessitare di carrozziere o meccanico per la macchina. e che tu non faccia uso del cellulare..

Valerio Lallini, Turgi (Svizzera) Commentatore certificato 10.09.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Ditta individuale, fatturato annuo 50.000,00 ( giusto per dare un parametro sono circa 70 ore di lavoro alla settimana e questo immagino lo possa capire solo chi prova sulla pelle la p.iva).
Dicevo, fatt. di 50mila, unico 2012 (reddito 2011) alla mano vedo: redditivita' del 88% circa (vuole dire che ho poche spese.. ma come non erano troppe prima??!..vabbe'.Imponibile 40.000,00 (quindi 10.000 euro di costi deducibili ma.. c'e' un ma. Scarico tra il 40 e il 50% l'ammontare dei costi quindi vuol dire che ne ho spesi il doppio pero' c'e' anche una parte di inps in questi 10.000..ok facciamo 15mila euro di costi? ok e giusto per chiarezza i costi sono per LAVORARE e non per andare a spasso..)
Quindi, fatturo 50mila, ne spendo diciamo 15mila (stando bassi)..ne rimangono 35.000 ok? io ho una tassazione del 49.8% per il 2011 quindi? il 49.8% dell'imponibile e' circa 20.000 euro. Quindi tolti questi 20.000 ai 35.000 rimasti la differenza fa 15.000! 15.000 euro all'anno per lavorare 12 ore al giorno sabato compreso...mmmmh che furbo eh!? da spararsi..:( naturalmente c'e' chi pensera' si'! ma chissa' quanto nero! eh gia', peccato che non faccio l'elettricista (e' un esempio, non me ne vogliano a male gli artigiani) ne' il dipendente con il secondo lavoro. Incasso quel che fatturo come tanti professionisti che hanno a che fare con grosse societa'.
Morale? se 20 anni fa fossi andato a fare il dipendente con ferie, malattia, tfr e magari straordinari pagati in nero ora sarei moooolto piu' contento.
Il mese scorso dopo 18 anni ho chiuso la mia partita iva, troppo spese per pochi incassi.
il prossimo passo sara' vendere auto (utilitaria) e mobili di casa (ikea) e poi boh.. vedremo cosa inventarci. per il momento so che i miei 20mila euri di tasse all'anno (ho tralasciato volutamente le indirette e i vari costi di gestione p.iva perche' senno' mi demoralizzo ancor di +) non li vedranno piu' e insieme ai miei anche quelli di tutte le p.iva che si stanno bruciando di questi tempi!

Alessandro Tognotti 10.09.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, or si comincia a ragionare.
Avevo chiesto un post di un lavoratore dipendente a tempo indeterminato in cui fossero elencate le tasse pagate prima ancora di ricevere la busta paga.
Più tutto il resto che si deve versare fino all'ultimo centesimo, senza la possibilità di decidere se e quanto pagare...
Spero che si capisca, una buona volta, chi sono i veri tartassati e chi contribuisce in maniera determinante al gettito fiscale di questo paese.
Dunque, lotta a ogni forma di evasione, senza misericordia.

silvano_de_lazzari 10.09.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovremmo anche cominciare a smettere di giocare alle lotterie Nazionali...e farli fallire tutti.
Se andassimo a calcolare tutte le entrate dello Stato, tra monopoli, giochi a premi in denaro, verbali(che comunque ingrassano i comuni), e "chi più ne ha più ne metta", ci renderemmo conto di quello che riescono a POLVERIZZARE questa manica di LADRONI...

Gianluca 10.09.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

alla fine continuerà a vincere la politica/economica e non il paese. Smettiamo di pagare qualsiasi cosa sia stato, istituzione, servizio etc..... nessuno mai ti manderà l'ufficiale giudiziario a casa tua e nessuno toglierà i servizi.... l'importante è fare tutto nel massimo dell'educazione e nel buon senso civico.

fabrizio Scoccia 10.09.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono dell'opinione che bisogna fare un'azione di forza "ordinata" ma concreta. Andiamo in piazza e smettiamo di pagare tutto tutti! Non potranno mica mandare Equitalia all'intero stato....basta pagare luce, gas, enel, etc..... non possono tagliare l'essenziale a tutto il paese. Senza considerare che prima che avverrà questo gli enti avranno avuto una perdiata devastante per le loro tasche. Questo è dafarsi, tanto i discorsi le promesse etc... sono solo parole e carta!

Fabrizio Scoccia 10.09.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole una rivoluzione non si puo continuare così, capisco l'amico che non ci arriva perchè nemmeno io ci arrivo a fine mese, ogni volta la stessa storia. Ho uno stipendio netto al mese di 170.000 euro e la crisi si sente per tutti. Tenete duro e scendiamo in piazza

Francesco 10.09.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe vivere in un un paese con un governo tecnico che per prima cosa tagliasse le spese e gli sprechi dello stato di almeno il 20%, senza toccare i servizi, in cui fare una strada costasse come in francia, germania o spagna, in cui la pensione massima erogata dall'inps fosse di 3000 euro e la minima di 800 in cui i politici dopo 10 anni tornassero o andassero a lavorare ecc. E che dopo tutto questo, si presentasse ai cittadini e dicesse - noi abbiamo fatto il nostro e adesso tutti zitti e mosca e pagare le tasse -

fulvio pozzar 10.09.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Classico post sensazionalistico che mescola concetti veri (e preoccupanti) con imprecisioni così madornali che, a mio parere, svalutano di molto la sua credibilità.

Innanzitutto queste non sono "le tasse del dipendente", sono le tasse di qualsiasi contribuente onesto. Anzi, gli autonomi onesti (non sono certamente tutti, probabilmente non sono nemmeno la maggioranza, ma ce ne sono) ne pagano anche di più.

Le accise non rappresentano il 75% del costo dei carburanti: il totale delle imposte (tassa di fabbricazione, accise, IVA) grava per circa il 55% (che è già tantissimo: che bisogno c'è di gonfiarlo ancora?).

Anche le tasse sulle altre spese non raggiungono le percentuali dichiarate dall'autore: la stima del 50% di incidenza su assicurazione, costo di acquisto dell'auto e spese per alimentari (il costo di trasporto sarebbe una tassa? ma quando mai...) è priva di fondamento.

Le tasse sono troppo alte?
Certamente, ma questi falsi scoop servono solo a minare la credibilità del blog.

Camilla L. Commentatore certificato 10.09.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo e continuiamo, imperteriti, ad essere, nella TERZA FASE. Per riferimenti: "Le 3 FASI di LUTTAZZI".

Alessandro Petralia 10.09.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Più che calcoli di PIL e percentuali.....
la situazione reale di un lavoratore dipendente è questa:
- lavoratore dipendente standard a stipendio fisso di circa 1.300,00 euro
- 500,00 pigione (per chi non ha avuto come me la possibilità di avere una casa regalata)
- 100,00 spese di assicurazione mensili (dividetele come volete ma al Sud un'assicurazione tipo non va al di sotto di 1200,00 euro annuali anche se non hai mai fatto un incidente come me)
- 100,00 spese mensili di carburante (che fortunatamente è GPL)
- 130,00 spese mensili di luce elettrica
- 80,00 spese mensili di gas per la casa
- 80,00 spese mensili spazzatura (media del versamento effettuato durante l'anno)
- 40,00 spese mensile acqua
- 35,00 spese mensile per mensa scolastica a uno dei due bambini

in più c'è la tassa dell'auto e qualche altra tassa o spesa che ho dimenticato.... totale delle spese circa 1.200,00 EURO

mi chiedo ma i miei figli dovranno mangiare? dovranno vestirsi? per andare a scuola ci vorranno dei libri? e altre cose... dovranno tagliarsi i capelli? dovranno curarsi se malati? ma quante altre ne devo scrivere????

una sola domanda: ma chi ci governa ci pensa a questo quando per forza di cose deve aggiungere nuove tasse ??? e quando poi una persona non riesce a pagare tutto perchè si rompe l'auto ti manda Equitalia... ma i problemi all'Italia li ho creati io?? e dopo fanno la lotta alla mia evasione e mi paragonano all'evasore che ha milioni di euro???
io se evado è per forza di cose.... per mangiare... e tutt'al più posso evadere talvolta non pagando subito la tassa dell'auto le altre cose se nn le paghi ti tagliano.....

qualcuno ha risolto già i miei problemi... vi prego ditemi come avete fatto.....

gianni cantarelli 10.09.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande commento. Pensa che le imprese oneste ne pagano molto di più, sono oltre il 75%.
La soluzione?
Lasciare questo Paese.

luca 10.09.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(null)

Luigi Campone 10.09.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

.. questo moVimento è formato da tante persone che non aspirano al potere o alle poltrone, quello a cui in tanti aspirano, è poter vivere una vita DIGNITOSA !

.. abbiano uno stato e una classe politica, che agisce nelle tasse ispirandosi ad Ali Baba e i 40 ladroni con un : “prendi quel che c’è fino a quando ce n’è” , ma non solo nei TRIBUTI/IMPOSTA , che sono un prelievo coattivo, da parte degli enti o dello stato,per il soddisfacimento della spesa pubblica .. anche le TASSE che per definizione dovrebbero restituire un servizio, sono enormemente aumentate (ben al di sopra dell’inflazione), mentre sono di molto peggiorati i servizi , dirottando questi maggiori introiti (+tasse e –servizi) sempre per le spese pubbliche !

Tutto questo avviene allo scoperto, ma tante volte lo stato nasconde la mano in tutte quelle tasse indirette come le accise, l’iva sulle tasse, come l’aumento del bollo che serve a finanziare le province, ecc. !

Tutto questo per fronteggiare una spesa pubblica, che è in continuo aumento e che non rinuncia a nulla !

Nessuno politicante si è reso conto che si è abolita, per legge la dignità delle persone !

Roberto B. Commentatore certificato 10.09.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

1 di 2

I SETTE (+ UNO) PROVVEDIMENTI CHE DOVRA’ SUBITO ADOTTARE IL GOVERNO NAZIONALE DEL “MOVIMENTO 5 STELLE”!

… ALLORA TUTTO IL POPOLO SRA’ CON VOI !
Centinaia di miglia di Persone, in italia vivono ormai di burocrazia e di politica … Non è più possibile!
Credete che molleranno facilmente l’ “osso”? Non credo proprio …
Bisognerà convincerli! Come:
Il primo provvedimento che il “Movimento 5 Stelle” al governo dovrà prendere sarà quello di ridurre drasticamente tutti gli stipendi e (e le pensioni) dei dipendenti pubblici e assimilati: massimo 3.000,00 Euro netti al mese (circa 6.000.000 delle vecchie Lire!). Questo vale per tutti i dipendenti pubblici, Capo dello Stato compreso! (Ha anche un valore simbolico, in questo ultimo caso!).
Il secondo provvedimento sarà quello di vietare i doppi e tripli lavori (o incarichi) che dir si voglia. Sarà legale per ogni Cittadino fare solo un lavoro (e magari questo sarà fatto anche bene, finalmente!). In questo modo si ridurrà anche la disoccupazione!
Il terzo provvedimento sarà quello di far pagare le tasse (in misura giusta) a tutti. Di limitare le ruberie e gli sprechi. Questo si potrà fare anche introducendo massicciamente l’ uso della moneta elettronica! Sarà un’ aiuto anche per limitare l’ esportazione di capitali nei così detti “paradisi fiscali” (Brutta espressione)!

Lux Luci 10.09.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

2 di 2

I SETTE (+ UNO) PROVVEDIMENTI CHE DOVRA’ SUBITO ADOTTARE IL GOVERNO NAZIONALE DEL “MOVIMENTO 5 STELLE”!

Il quarto provvedimento sarà quello di fare una severa “patrimoniale” che colpisca i grandi patrimoni, che tolga finalmente ai troppo ricchi per dare ai poveri!
Il quinto provvedimento sarà quello di fare indagini patrimoniali a tappeto, e se si individuano patrimoni posseduti che non si giustificano, legalmente parlando, (ovvero costruiti illecitamente), andranno requisiti, e i denari così recuperati saranno usati per finalità sociali!
Il sesto provvedimento sarà quello di detassare tutti gli stipendi e le pensioni inferiori ai 1.500,00 Euro, così facendo si darà un po’ di respiro e benessere materiale immediato alle Persone!
Il settimo provvedimento sarà quello di promulgare il salario minimo di cittadinanza per chi non ha lavoro e mezzi propri per sostentarsi!
L’ ottavo ( 7+1=8) provvedimento sarà quello di eleggere Beppe grillo Presidente della Repubblica Italiana! (Sarà così anche garante dell’ attuazione del programma del “Movimento 5 Stelle”)!

CAMBIAMENTO !!!

Lux Luci 10.09.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Allora,proponiamo di abolire definitivamente, le trattenute alla fonte anche dei lavoratori dipendenti!Diamo a loro la possibilita' di pagare le tasse come e quando vogliono!

cristina r. Commentatore certificato 10.09.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beato te che come lordo hai 30000euri. E ti lamenti pure? stai zitto va.. c'è chi è messo peggio!

Maurizio De B. 10.09.12 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io guadagno diecimila euro lordi in meno, non oso pensare... La macchina è diventata un lusso, per non parlare di altre cose. Ci definirono anni fa "equilibristi", poi "generazione mille euro", per arrivare ad oggi a "generazione bruciata che paga gli errori del passato" (grazie illustre dott. Monti per questa illuminante dichiarazione). Nel corso degli anni quante soluzioni proposte, riforme di leggi mai discusse ed approvate, semplificazione di qua e di la', eppure oggi per un cambio del medico devi presentare richiesta in carta bollata. La realtà o meglio la cruda verità è un'altra, non sono un equilibrista, non sono un appartenente della generazione mille euro nè tantomeno bruciato per l'ingordigia della gente al potere (affermazione raccapricciante e vergognosa da parte di un uomo del governo), ma sono solo uno che è stato preso per il culo dalla mia infanzia a d oggi, uno che si è fatto infinocchiare senza avere le mutande di latta...

Enrico P. Commentatore certificato 10.09.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

per i disinformati, più o meno reali, ricordo che TUTTI I MESI vengono trattenuti i soldi delle tasse sugli stipendi dei dipendenti, quindi NOI paghiamo le tasse per mantenere gli autonomi evasori.

renato renga 10.09.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO TUTTE LE CONSIDERAZIONE FATTE, RITORNA ALLA PRIMA FRASE!!!!
SEI SICURO DI ESSERE NATO E CRESCIUTO IN UN ANGOLO DI MONDO SICURO E PROTETTO???

Michele D. Commentatore certificato 10.09.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

A parte qualche numero sparato (tipo che il 50% dell'assicurazione sono tasse, è di meno, e anche che il 50% del costo della macchina sono tasse, è di meno); la pressione fiscale va diminuita, però bisogna anche accettare la diminuzione dei servizi erogati, nel senso che certe cose lo stato non le deve più fare e le devono fare i privati ovunque non ci siano monopoli naturali e anche li bisogna vedere bene. Sono curioso di vedere cosa diranno i commentatori di questo blog quando capiranno bene cosa vuol dire "diminuzione della pressione fiscale". Sospetto che non gli andrà più bene.

Cesare Dussin 10.09.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma hai anche una macchina e vuoi, addirittura, mangiare!INGORDO!!

Alex P., Bilbao Commentatore certificato 10.09.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro in italia non consiste in quello che solitamente siamo abituati a considerare tale, ma consiste nell'escogitare nuovi motivi per prelevare denaro, non importa da dove non importa perchè. E' la Repubblica dei Piglioti, di coloro che pigliano burocraticamente e legalmente. E per farlo una massa di persone si è organizzata per prelevare su di un'altra. Una volta si diceva "chi lavora ha una camicia e chi non lavora ne ha due", diciamo che una versione moderna Montiana prevede che "chi non lavora ne ha una decina". Infatti il portavoce di Fassino prende una decina di volte quello che prende un dipendente normale e un pò di più del Presidente degli Stati Uniti! In Italia oramai si ragiona su ciò che fanno gli altri, "dimmi cosa fai così che posso stabilire come pigliarti l'80% di ciò che guadagni". L'economia in stile italiano è vincolata all'idea che tutto è dello Stato ma non bisogna dirlo a voce alta. Tutti in italia si scambiano informazioni su come guadagni, cosa fai, dove stai, come ragioni, in modo da poter stabilire in base alle tue abitudini come pigliarti al meglio buone parte del tuo guadagno fermo restando che chi guadagna sei tu e non chi ti piglia l'80% delle tue entrate. Perchè se tu sei quello che guadagna, tu sei il ricco, il padrone, quello che deve generosamente elargire e loro, quelli che pigliano, prelevano solo una minima parte del tuo emolumento per poter fare andare avanti la baracca. Loro alla fine prendono più di te non facendo altro che imporre dei balzelli sul tuo emolumento, ma sono considerati dei poveretti che sono costretti a prendere una piccola elemosina per far funzionare i servizi pubblici senza i quali non puoi fare niente.

mario mario Commentatore certificato 10.09.12 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un signor nessuno come tale voglio dire la mia sul caso FAVIA, prima di tutto non conosco bene tale persona ma secondo me non dobbiamo perdere di vista il vero obbiettivo di questo movimento e la sua natura. Non ce ne frega un cazzo delle bege che stanno cercando di far nascere tra di noi che sia FAVIA o BEPPE O CASALEGGIO l'importante è il Movimento 5 Stelle è portare avanti idee innovative e riportare i cittadini al centro del potere, (dove non sono mai stati peraltro) il vero LEADER del movimento è il CITTADINO non i singoli esponenti , se non capiamo che tutti siamo importanti ma nessuno è indispensabile, non abbiamo capito un emerito cazzo e il signor FAVIA se pensava veramente quello che ha detto poteva venire a parlare qui su questo Blog dove ci saremmo confrontati( mia nonna mi insegnava che i panni sporchi si lavano in casa). E poi che ci vengono a dare lezioni di DEMOCRAZIA CHI:gente del PDL-PD-UDC e company che non sono stati nemmeno eletti ma NOMINATI mi fa solo che ridere. Per quanto riguarda BEPPE lui è il padre, è colui che ha ideato e cresciuto tutto ciò, lui per primo ha svegliato le nostre coscenze, il nostro sdegno per una politica serva solo dei grandi interessi economici,è lui il proprietario del logo o no è lui che se preso querele, denuncie ed è stato allontanato da tutti i mezzi di informazione, e allora come padre ha forse qualche diritto in più degli altri, o no? e comunque FAVIA e gli altri senza di lui non sarebbe stato nessuno. L'mportante siamo noi e le idee che stiamo portando avanti non le chiacchiere. Forza MOVIMENTO 5 STELLE, forza BEPPE

massimo salvatelli 10.09.12 02:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E cosa aspettiamo , scendiamo in piazza!!!
Oppure aspettiamo che ci tassano ancora un po'?
Manca solo che dopo il lavoro andiamo a pulire le case di sti politici.....
Movimento o no, dobbiamo arrabbiarci! Basta!
Naturalmente una protesta pacifica , ricordiamoci che noi siamo tanti.... E loro pochi! E' la legge dei numeri , che va al di sopra di chi ci governa.....
Italiani!

Michele ., Torino Commentatore certificato 09.09.12 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Qualche numero per tutti :-)

Se hai un lordo di 30k a tempo indeterminato il tuo costo aziendale è pari a 45k, which mean ... alla tua azienda costi 45000 Eurazzi

Riguardo al resto .. e in special modo ai costi auto .. vendi l'auto o fattela andar bene :-)

Aldo 09.09.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma io mi chiedo cosa dobbiamo aspettarci ancora da questi cialtroni,no per dire ma siamo peggio del sud latino americano!!!!!!

franco bozzato () Commentatore certificato 09.09.12 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ha un lavoro a tempo indeterminato è fortunato
Ma ha ragione, non può vivere cosi.
Tu probabilmente stai peggio ma giocate lo stesso gioco nella stessa squadra non credo che sputandogli in faccia tu risolva qualcosa.
Mantieni le forze e usa l inteligenza per altro.

Michele 09.09.12 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Storicamente tutti i governi hanno aumentato le tasse e automaticamente hanno aumentato le uscite(in parassitismi vari).Più ricevono soldi,e più ne mangiano,se tutti pagassero le tasse attuali il paese sarebbe già fallito da 30 anni e forse anche i bidelli avrebbero l'auto blu.

al rossi Commentatore certificato 09.09.12 21:45| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ti sei dimenticato la tassa piu' importante che tutti pagano, anche chi evade, l'IVA!!!!

Gabriele Torsello 09.09.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

scorrendo qua e là vedo molti del partito del 'politically correct' che ipetono il mantra de " Se le tasse le pagassero tutti, se ne potrebbero pagare di meno" con le varie declinazioni.
Ovvio e quasi scontato ma...
Ieri l'altro ascoltando Radio24, un ascoltatore ha esposto una interessante tesi:
" Se all'aumentare del gettito fiscale è SEMPRE corrisposto un pari incremento ella spesa pubblica, coloro che hanno nascosto al fisco dei redditison, paradossalemnte, di benemeriti. Hanno impedito che il deficit pubblico fosse il doppio o il triplo di quello odierno, disastroso. Ed hanno mantenuto i capitali a disposizione di quel po' di economia che senza sarebbe morta asfissiata."

C'è da pensarci, c'è da pensarci....

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 09.09.12 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovresti consolarti e pensare che gente come D'Alema,Casini,Vendola,Di Pietro, e tutti gli altri con anche molti statali,si alzano la mattina e pensano anche questo mese e per il resto della mia vita posso stare sereno,c'è chi lavora per me.

al rossi Commentatore certificato 09.09.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sa che é così, e non ci si può fare nulla,purtroppo, solo una rivoluzione potrà cambiare ciò; la tassazione diretta secondo la Confartigianato di Mestre è al 55%, se si aggiungono le imposte indirette accise benzina , tarsu , assicurazioni varie ove si paga il contributo al servizio sanitario nazionale, bollo auto, cosap IMU, ecc. ecc. si supera abbondantemente il 70% È mostruosamente ingiusto per famiglie a basso e medio reddito avere una imposizione fiscale siffatta che la partitocrazia non vuole e non può cambiare. Napolitano dopo la stangata di Rigor Mortis dichiarò senza pudore e senza vergogna:" anche i piccoli debbono fare i sacrifici!!" Lui e tutta la la casta però non li hanno mai fatti e non li faranno mai, non si sono ridotti di un solo euro le loro prebende e non si è ridotta di un centesimo la spesa pubblica parassitaria. Il PDmenoL , con il suo responsabile economico Fassina, se vincerà le elezioni, speriamo di no, imporrà la patrimoniale e staremo a vedere a chi la farà pagare , ai soliti noti ovviamente.

Arno Faravelli 09.09.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono esattamente nella tua posizione ma solamente che mi stanno ammazzando di lavoro . Vorrei poter uscire da questa soluzione comprando TERRA coltivabile in collaborazione e creando eco villaggi rurali energia solare e risorse prodotte dalla forza degli aspiranti ecovillaggisti insieme si può ritornando alla forza contadina e rurale un buon forum per discussioni aamterranuova usciamo dalla crisi che ci hanno creato disagio sociale e schiavitù monetaria e alimentare .

raoul romano Commentatore certificato 09.09.12 20:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma di cosa stiamo parlando???? 30 mila Euro lordi??? Anche io sono in affitto, anche io ho un'auto che mi succhia il sangue, bollette ecc.. ecc... A differenza tua io ho quattro figli e moglie a carico e il mio reddito e di 8 mila Euro. E il lavoro lo sto perdendo, causa crisi dell'azienda. Ragazzi da un po di tempo ho cattivi pensieri, incomincio a capire quelle persone che si danno fuoco o che si impiccano. Non so, cosi è, se ci pare. Saluti a tutti.

ferdy nando 09.09.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

hei, hai dimenticato la tassa sul possesso di apparecchi atti a ricevere onde elettromagnetiche, la tassa sulla spazzatura,
inseriscile nel calcolo se no qualcuno pensa che non le paghi


Osservazioni giustissime le tue.
Avrai le tue ragioni,come me,come tutti.
Accettabile osservazione,ma a mio parere un luogo comune.
Una proposta?un'idea?qualcosa?
Eliminiamo TUTTE le tasse?
Lamentele e chiacchiere da bar sono sterili...ed inutili

Federico Borgato 09.09.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Visto perché i cittadini si riuniscono nel M5S per mandare AFF***O quella gentaglia che invece non le paga?
Tra un po' però il bubbone dovrebbe scoppiare, proprio come è scoppiato in altre nazioni, e allora arrangeremo i conti mal fatti dai politicanti... tenete duro che la fine è vicina...

Vulka 09.09.12 19:29| 
 |
Rispondi al commento

... e per avere, come dice il "poeta" UNA BEATA MINCHIA !!

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Bellissimo post uni dei piu' chiari mai visti . Chiaro e forte. Ma gl' italliani ? Ehi..la gran maggioranza : Parlano di calcio, di figa, vanno a messa, orgoglio nazionale come tacchini, si riempiono la bocca di opinioni, si dan tanta pena per dire quel ch'e' giusto o no, gran chiacchierate nei bars, nelle pizzerie, s'indebitano senza limiti, si fan ingrullire guardando ipnotizzati la tv con la pancia piena di cibo scadente, fan la scopatina se la partita e' andata bene e alla via cosi' ... Concordia ! Il nobile Grillo s' affanna a mostrargli le scialuppe e la rotta ma ... Crash ! Un giorno al mattino vedranno oscuri personaggi alla tv che per difendere lo stato in pericolo le elezioni e la gia' agonizzante e ormai sara' tardino per accorgersi che nel sonno qualcuno se li e' tutti scopati. Stupro di massa. Portate la vostra croce che poi sarete nei Cieli !

Ethan Levi 09.09.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Bene..io sono un lavoratore a tempo determinato...anno 2011,mesi lavorati 9,lavori cambiati 5 (di conseguenza 5 cud),stipendio medio 1050 euro al mese,stipendio finale con tfr e varie 12000 euro...uno pensa,"ho lavorato sotto padrone,con le trattenute in busta paga,quindi le tasse sono gia pagate"...sbagliato,avendo lavorato con contratti a termine,le trattenute nel mio stipendio erano più basse,quindi con le trattenute "normali",avrei dovuto prendere meno di 1000 euro al mese (cosi mi hanno detto alla caf),si fa la somma dei vari cud...morale altre 280 euro di tasse da pagare..!ho guadagnato 1000 euro al mese,vivo da solo con le bollette,la macchina,e la spesa da pagare (fortunatamente l'affitto non ce l'ho)...e poi si lamentano se gli italiani evadono le tasse? provate a mettere tasse più umane,lasciate che la gente possa respirare,e non boccheggiare..uno lavora per potre vivere,non affogare...e le ferie?? non so cosa siano,nel 2011,sono riuscito a farmi ben 5 giorni in campeggio in tenda ospite da amici....oh..però mi sono fatto le ferie eh...sono un nababbo! ma vaffanculo va!

luca casagrande 09.09.12 18:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono andato all'Ambasciata per il rinnovo della carta di indentità, vivo in Germania. Pago 10,77 €, ritiro il documento e sto per andarmene, quando mi viene in mente di chiedere una ricevuta di pagamento. Come nel film "Qualunquemente", si è bloccata l'ambasciata e in automatico sono stato girato allo sportello di fianco e per punizione da in fondo alla fila. Però ci sono riuscito e scaricherò i costi dalle tasse.

Chiedete lo scontrino allo Stato e ai suoi uffici, perchè non lo fanno mai!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace la correttezza e quindi eccomi a fare una piccola rettifica... su un lordo di 30000 euro annui (presumibilmente l'amico redattore intende quello sul quale si conteggia l'INPS) gli onori della busta non sono 11.500euro bensi 8.606,00 e quindi con uno scarto di ben 3.000,00 (TREMILA) euro. Ora che la pressione fiscale per i dipendenti sia gravosa e che la stessa incida molto di più nei redditi medi-bassi sono perfettamente d'accordo ma, ritengo, che una giusta e VERA informazione sia alla base per un cambiamento in meglio della Nazione. Ahhhhh, dimenticavo, la correzione è dovuta al fatto che da ben 25 anni mi occupo di contabilità anche nel settore delle buste paghe. Grazie Francesco

Francesco Maria Favara 09.09.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusa com'è che è così bello aprire la finestra e mandare tutti a fa..... o! Si vede che puoi permetterti di farlo, concordo che basta poco per vivere ma le bollette le devi pagare la spesa la devi fare gli imprevisti arrivano sempre e se hai dei figli poi, non ne parliamo. Forse non ho capito bene, ma per prendere decisioni come la tua un po' di tranquillità economica bisogna averla se no quando apri la finestra ti ci vuoi solo buttare giù o no?

Nadia C. 09.09.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono nella tua stessa situazione eppure continuo a leggere di bottegai, artigiani, orefici, taxisti, ristoratori, gioiellieri e chi più ne ha più ne metta che piangono assoluta miseria (in effetti dichiarano redditi anche di 3-4 mila euro L'ANNO - vedere i redditi del 2005 pubblicati da Visco -
Ma questa gentaglia si rende conto che se tutti pagassero le tasse come avviene nei paese civili queste potrebbero essere diminuite di parecchio?
Naturalmente occorrerebbe controllare le spese pazze della casta che, con introiti freschi subito inizierebbe a sognare di Ponti sullo Stretto, TAV, grandi opere inutili, auto blu, privilegi e pensioni ad iosa e così via.

nataniele m., stresa Commentatore certificato 09.09.12 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra ovvio che bisogna DIMINUIRE LE TASSE!!
Come si può fare? Iniziando ad economizzare partendo dall'alto.parlamento e tutta la genia che ci ruota intorno,province con tutto l'ambaradam,,presidenza della repubblica (a cosa serve?),dirigenti con stipendi enormi,liquidazioni enormi(devono rendere tutto).Poi:lavori INUTILI, come la TAV,Il ponte di Messina,e mille altre spese "politiche". Dopo aver risparmiato miliardi,moolti miliardi,si da mano alla riduzione delle tasse e.importantissimo,SI METTONO IN MOTO I MECCANISMI CHE INCREMENTANO L'OCCUPAZIONE. (RIVEDENDO LE LEGGI DEL LAVORO,ALTRO CHE PRECARIATO......)

mario vianello 09.09.12 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici ed amiche,
INSERIAMO "GAIA: THE FUTURE OF POLITICS" (la democrazia diretta e telematica mondiale) NEL PROGRAMMA POLITICO DEL MOVIMENTO 5 STELLE

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/09/inseriamo-gaia-the-future-of-politics-la-democrazia-diretta-e-telematica-mondiale-nel-programma-poli.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 09.09.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

tasse che servono per mantenere i privilegi e gli sprechi dei parassiti della casta... questo paese è alla rovina per questo motivo: un popolo stremato che tira la carretta su cui stanno coloro che hanno rovinato l'itaGlia...!!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 09.09.12 15:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

È giusto così ! Siamo masochisti paghiamo e stiamo zitti, ci facciamo ricattare perchè codardi. Bisogna essere oggettivi , rassegnati fai come me guardati allo specchio e di : " vivo per fare ricco chi mi governa e comanda, ne sono conscio così come sono conscio di essere un codardo perchè salvo lamentarmi non so fare altro". Aggiungerei che anche votando il M5S daresti il voto a italiani che dopo brevi periodi sarebbero espulsi dal movimento , perchè cadrebbero nel comune vizio italiano di farsi i propri interessi (vedi Favia e tavolazzi) e te li troveresti con gli attuali partiti. Insomma o guerra o rassegnazione!!!!

c.f.k 09.09.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Lo stipendio lordo non rappresenta il PIL di un dipendente che invece è superiore. Sveglia!!

Peccato che ancora purtroppo i lavoratori dipendenti non hanno consapevolezza di quanto davvero equivalga il loro PIL che è ben superiore rispetto al lordo in busta in quanto ci sono contributi che devono essere versati dall'azienda e non sono visibili in busta (ad esempio parte dell'INPS e altre tasse)

L'azienda quando assume e calcola la produttività di una risorsa guarda sempre il lordo totale. Non gliene frega nulla del netto o del lordo in busta paga..

Se ai lavoratori dipendenti si fosse sempre versato in busta paga l'intero lordo e li si obbligasse di pagare le tasse probabilmente ci si sarebbe svegliati ed incazzati un pò prima perchè se uno paga in prima persona si chiede dove cazzo vanno a finire i suoi soldi!?!

..invece ci si incazza per l'IMU o il canone RAI. Solo quando devi tirare fuori i soldi in prima persona ti svegli se no sei addormentato!! Ma cosa sono 400 eu di IMU! Con tutte le tasse che hai in busta tutti i mesi (2 settimane al mese lavori per pagare le tasse!)e un DEBITO da 2 billiardi di dobloni di EU

Mario Rossi 09.09.12 14:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tempo fa ho fatto un conto "della serva"
mettiamo di volere comprare un bene/oggetto del costo di 100€

bene tutti sanno che 100€ sono comprensivi di IVA al 21% quindi il bene che compriamo varrebbe effettivamente 100/1,21=82,64€.

pero' per comprare un bene di 100€ dobbiamo guadagnarne di +
supponendo come aliquota irpef 33%, per avere in tasca 100€ dovremmo guadagnarne 133 di €.

quindi per comprare un bene di 82,64€ dobbiamo guadagnarne lordi 133.

allora 133-82,64= 50,36€ che raffrontate al valore del bene abbiamo (50,36/82,64)*100 =60,94%

quindi su un bene del valore "reale" di 82,64€ paghiamo il 60,94% di tasse varie.

bello eh?

ivan m. Commentatore certificato 09.09.12 14:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ricapitolato benissimo lo stipendio da dipendente. Tassati fino alle ossa, spremuti come limoni, ci stanno massacrando.

In tutti questi anni ci hanno fatto credere che l'operaio Italiano costa troppo alla casta degli industriali e per di più i nostri sindacati si sono amalgamati al sistema.

Il nostro governo non si fa scrupoli nel addossarci la maggior parte delle tasse senza tenere conto delle spese che affrontiamo quotidianamente.
Questo tipo di governo vuole cacciato e messo in condizione di guadagnarsi il pane come stiamo facendo noi. Forse così riuscirebbero a capire.

claudio g., modena Commentatore certificato 09.09.12 14:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inutile dire che se siamo qui a scrivere è perchè bene o male siamo tutti d'accordo che il Movimento 5 Stelle possa essere la soluzione alle prossime elezioni.

Il problema sono tutti gli stronzi (e sono ancora un buon 50% dei votanti) intenzionati a votare ancora (vai a sapere il perchè, io credo soltanto che sia semplicemente demenza ed ignoranza, brutte bestie...) PDL, PD, UDC, SEL, LEGA e chi più ne ha, più ne fotta.

DOBBIAMO IMPEDIRE A QUANTE PIU' PERSONE CONOSCIAMO DI ANDARE A VOTARE QUESTA SCHIFEZZA! PUNTIAMO A CHE RIMANGANO A CASA PIUTTOSTO, ALMENO FARANNO MENO DANNI! NOI PERO' ANDIAMO A VOTARE E VOTIAMO 5 STELLE!

Simone I. Commentatore certificato 09.09.12 14:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

beato te io dopo 20anni di lavoro autonomo tutti i miei risparmi , ed eran pochi me li ha rubati il fisco . dopo 20 ho più debiti che all'inizio , non vedo l'ora di chiudere anch'io per dormire serenamente la notte ed al mattino mandare a fare in culo tutti .......

enzo canarelli Commentatore certificato 09.09.12 14:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con uno stipendio tale (di questi tempi già un lusso) l'auto non te la puoi permettere, quindi ti suggerisco di eliminarla dal tuo bilancio.
Emblematico pensare che una dozzina di anni fa un reddito del genere (convertito in lire ovviamente) ti permetteva già un buon tenore di vita :(

Massimo Zanardi 09.09.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già.
L'Italia l'hanno rovinata i sindacalisti ed i commercialisti.

Giampi G. Commentatore certificato 09.09.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La questione è "QUANTE" tasse si pagano, non chi fa cosa di mestiere.

I dipendenti diranno che noi autonomi possiamo fare del nero, noi autonomi diremo sempre che voi dipendenti non dovete anticipare le tasse e rischiare insoluti ogni due per tre. E' tutto assurdo. Smettiamola di ammazzarci tra noi piccoli artigiani e dipendenti...siamo tutti il fondo della catena, tutti poveri che mantengono altre merde.

Il mio commercialista mi demonizza ogni volta che mi vede, come se io fossi la causa del malessere di questo paese disgraziato. E mi fa presente che "E' LA LEGGE, BISOGNA RISPETTARLA, INUTILE LAMENTARSI"...fa presto lui a parlare...che vergogna di società...

Simone I. Commentatore certificato 09.09.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non si è mica lamentato!
Si è solo fatto due conti in tasca per capire cosa va realmente in tasse.

Giampi G. Commentatore certificato 09.09.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono messo bene come te ma di sicuro devo fare qualcosa e al più presto,ho saputo che bersani ha 60 anni e percepirà due pensioni una da parlamentare e una dalla regione emilia-romagna, io invece forse fra 11 anni potrò andare in pensione (ho 51 anni) con una stima di 700-800 euro al mese,devo fare veramente qualcosa,mandare a casa tutta questa classe politica votando M5S.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 09.09.12 13:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hola, una dedica :)

http://www.youtube.com/watch?v=2IBUEhJLAI0

Noè SulVortice Commentatore certificato 09.09.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Paolo con il suo stipendio (sicuro) si ritenga una persona fortunata.
Io che sono possessore di partita iva le tasse le pago prima di incassare.
Saluti

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 09.09.12 13:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benvenuto nel mondo reale.

Da poco ex imprenditore, mi son visto demonizzare per anni, quando dicevo che pagavo quasi il 70% di tasse, anche quando ero in PERDITA ( Irap etc.).

Allora ho chiuso, alla faccia di ci campava sulla mia schiena, soprattutto gli statali, iparastatali, i paraculi.

Adesso io ho risolto il problema decrescendo: non consumo e non spendo, non produco e non vengo tassato: ci si accorge così di quanto poco serva per vivere,a dispetto di queste inutili sanguisughe.
E sto arlando di quelle legali, senza tener conto della corruzione.

E' così bello alzarsi ogni mattina, aprire lafinestra, guardare il mondo che fino a ieri ti ha sfruttato e sibilare con un sorriso ghignante un bel: VAFFANCULO.

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 09.09.12 13:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo ha un lavoro a tempo indeterminato e si lamenta dovrebbero sputarti in faccia

Paul Galesco 09.09.12 13:12| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori