Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo stomaco dell'anaconda


anaconda.jpg

Chi grida "Forza Grillo!", come una volta si gridava "Viva Zapata o Pancho Villa" non ha capito che è lui e solo lui l'artefice di un possibile cambiamento. Non deve votare per il MoVimento 5 Stelle, ma per sé stesso e se non rischierà nulla, se farà il guardone della politica nell'attesa di un nuovo vincitore, l'Italia rimarrà il Paese pietrificato degli ultimi 150 anni. E lui, come cittadino, non conterà mai uno, ma zero, il numero che contraddistingue chi resta alla finestra, chi non si impegna per la società in cui vive.
In Italia, come disse Ennio Flaiano, si accorre sempre in soccorso del vincitore, qui milioni di fascisti divennero democristiani e comunisti nel giro di una notte di aprile, nel 1945 a guerra perduta. E' un Paese senza colpe, che non processa mai sé stesso, che ha persino vinto la Seconda Guerra Mondiale dopo l'otto settembre, ma che senza l'intervento degli Alleati avrebbe oggi statue al duce in ogni piazza d'Italia. Che bombarda la Libia di Gheddafi subito dopo aver firmato un trattato di pace. Un Paese femmina, che ama l'uomo forte, si chiami Craxi, Berlusconi o Mussolini, ma che lo appende per i piedi alla prima tempesta. Una penisola di particolarismi, di familismi, di favori dati e ricevuti, di consorterie, di massonerie e mafie. Un cerchio magico formato da chi vive di Potere e da coloro che sopravvivono con le briciole che gli vengono lanciate sotto il tavolo. Milioni di persone partecipano al banchetto dello Stato da decenni, come a un ristorante che fornisce pasti gratis.
L'italiano vive in Italia da turista, come se fosse all'estero, come se la strada in cui abita, la città in cui è nato, lo Stato non gli appartenessero. Vive in un mondo a parte, con indifferenza, talvolta con la spocchia dell'osservatore che non si mette mai in gioco. Crede ai miracoli, che in questo strano Paese talvolta avvengono, e confida nella Divina Provvidenza mentre critica ferocemente le Istituzioni seduto in poltrona quando ascolta i talk show delle solite facce, a cui delega la sua vita, e dei soliti vuoti ritornelli che nessuno canta più. Questo Paese ha digerito tutto, dalle leggi razziali, al fascismo, alla P2, ai patti tra lo Stato e la mafia, alle stragi, alle morti dei suoi eroi da Borsellino ad Ambrosoli. Ha lo stomaco di un anaconda che digerisce un coccodrillo. Nessuno lo può aiutare, niente lo può cambiare, nulla lo può salvare, se prima non cambia sé stesso.

lasettimanabanner.jpg

Gli indifferenti di Alberto Moravia

Il primo folgorante capolavoro di Alberto Moravia pubblicato nel 1929. Il fascismo eleva l'insidia moderna dell'indifferenza a condizione esistenziale assoluta.

Potrebbero interessarti questi post:

Tengo famiglia
Gli indifferenti
Le facce da culo

Intervistiamo i giornalisti

30 Set 2012, 14:34 | Scrivi | Commenti (996) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

PROBLEMI OPEL DIFETTI OPEL

OPEL (CHE DIO LA STRAMALEDICA E LA FACCIA FALLIRE)

MOLTO BRAVI ALLA OPEL A FARE PUBBLICITA' E CARTA PATINATA, MA PRIMA DI COMPERARLA CERCATE D'INFORMARVI BENE NEI FORUM COME CODACONS O ALTROCONSUMO O QUATTRORUOTE E IN ALTRI SITI.

EVITATE SGRADITE SORPRESE E INFORMATEVI BENE. COME MINIMO, PRIMA DI COMPERARLA, CHIEDETE DI MOSTRARVI COME SI CAMBIANO LE LAMPADINE DEI FANALI E FARETE LA SCOPERTA DI COSA CONSISTE LA STREPITOSA TECNOLOGIA TEDESCA. PER FARE UN SOLO ESEMPIO, VI ACCORGERETE CHE SULLA OPEL CORSA, PER CAMBIARE UNA LAMPADA DI DESTRA, BISOGNA SMONTARE TUTTO IL PASSARUOTA, MENTRE PER CAMBIARE QUELLA DI SINISTRA OCCORRE SMONTARE TUTTO IL FANALE.

LE ALTRE "CHICCHE", MOLTO MA MOLTO PIU' GRAVI LASCIO CHE LE SCOPRIATE DA SOLI.

IO OGNI VOLTA CHE SALGO SULLA OPEL MI SENTO AUMENTARE LA PRESSIONE SANGUIGNA!

AUGURI!

Paolo Sgorbati Commentatore certificato 16.11.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

"..Rischiare libertà strada per strada,
scordarsi le rotaie verso casa,
io ne valgo la pena,
per arrivare ad incontrar la gente
senza dovermi fingere innocente..." F. De Andrè

Stefano. Morelli Commentatore certificato 11.11.12 21:34| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti visto che il tema e banchetti senza conto mi sorprende vedere che finalmente qalcosa tra questi mai... sta succedendo ma forse e questa e solo una mia opinone stanno creando un nuovo palchetto sulle ceneri di questa merd.. bisogna prestare forse piu attenzione hai contenuti che hai volti o persone o esseri umani..quindi possibili sempre di errore che conduce a una disfatta societaria che e peggio di perdere milioni in qualche mercato fatto alla matrix...

Andrea Bincoletto 03.10.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, c'è posto per un Cristiano sul Tuo Blog? sono l'autore del libro Jesus, pubblicato da Guida editori. E' un'opera in dolce stil novo, narrà gli avvenimenti succedutesi la morte del Cristo. E' un delicato affresco storico-poetico. Grazie per la visibilità.

Mario Izzo 03.10.12 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'L'italiano accorre sempre in soccorso del vincitore' l'ha detta Bruno Barilli, Flaiano l'ha citato in suo libro.

vitto vitto 03.10.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

noi italiani ci meritiamo solo questo per quello che siamo: miserabili e vigliacchi

marco c. Commentatore certificato 03.10.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da magistri istituzionali. E le tragicommedie pubbliche - by Montecitorio, scottex o tv - sono tutte viscidamente improntate alla mozione dei sentimenti e dei voti o, nella meno lercia delle ipoetsi, sono "solo pubblicita'" (come ci predisse in canzonetta il vecchio Benny). In una Comunita così strutturata e filo comandata, credo sia indispensabile riedificare dalle fondamenta. E le fondamenta, come dice Grillo, siamo noi. Elmetto in testa

homofaber 03.10.12 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari fossimo femmina (solo apparentemente fragile) invece che uno strano eunuco, castrato mentalmente da piccino e poi incapace di togliersi lo schiaccianoci dal cervello. Siamo inermi 'voci bianche', presto devitalizzate attraverso una capillare ed impercettibile scolarizzazione catto-mafiosa; irretiti o solo condizionati gia dal battesimo, subendo decisioni altrui (pur in amorevole fede) e 'padrini' che aleggiano e ci/si annunciano; siamo scolaretti che si sciroppano lezioni di ignavia a mo' di poesiola a memoria e recepiscono civiltà e decenza come i passeggeri credono utili le gesticolazioni (d'emergenza) di una hostess prima del decollo. Siamo - poichè Stato e Paese saremmo comunque noi - quello che ho ululato qui mille volte e che non cambia maledettamente mai. E poichè - per usi, costumi e modo di pensare - nessuno nasce italiano, tedesco o cinese, ma lo diventa col tempo e con la frequentazione, mi sembra inevitabile che deve esserci una forza, un potere, una vitamina o un virus, una sinergia o più concause (non necessariamente alleate) che ci allevano, plasmano e riducono in questo stato/Stato, unico al globo. E poichè gli unici due poteri onnipresenti e mai scalfiti in landa, sono sempre mamma mafia e Chiesa Cattolica (ovviamente nella sua degenerazione, che la pone quasi in antitesi col Cristianesimo), è altrettanto inevitabile che siano proprio i loro rispettivi insegnamenti, contaminazioni, comunicazioni, espressioni e modelli teorici applicati ad esempi estremamente pratici, a 'costruire' l'italiano medio. E l'unico colosso che può competere con loro, sono i media (che non sono solo informazione - come spesso confondiamo - ma anche intrattenimento ed altro): fonti purtroppo quasi sempre di abbrutimento più che di miglioramento (in qualsivoglia accezione). Dignità, civiltà , onestà, rispetto, creanze, cultura e tant'altro sono diventate una complicatissima caccia al tesoro, con riferimenti ed indicazioni vaghe e comunque mai provenienti da magistri

homofaber 03.10.12 00:03| 
 |
Rispondi al commento

MUOVERSI.TUTTI A MONTECITORIO.ORAAAA!!!!!!!

sabrina di mauro 02.10.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una volta voglio credere ai miracoli, sì voglio credere che quest'Italia marcia abbia la forza di azzerare tutto ed estirpare il male che la divora. Dobbiamo crederci, dobbiamo andare fino in fondo. dobbiamo cambiare.

moreno rasia dani 02.10.12 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Articoli come questo meriterebbero di essere stampati su carta da ognuno di noi e passati di mano sul metrò,al collega a lavoro,attaccati sui pali dei semafori,nelle biblioteche....
DIFFONDIAMO CON LA STAMPA !!!
FACCIAMO RIFLETTERE LA GENTE!!!

gio cl 02.10.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento

GRILLACCIU E M5S
USATE LA TV ALMENO NEGLI SPAZI GRATUITI CONCESSI DALLA LEGGE.
SO CHE VI DISGUSTA MA FATELO PER I CITTADINI CHE NON USANO IL COMPUTER.
HO PAURA CHE SIANO PARECCHI MILIONI,IL TEMPO STRINGE E IL PASSAPAROLA POTREBBE ESSERE INSUFFICIENTE E/O INADEGUATO.
E' COME SE UN INSEGNANTE RIFIUTASSE GLI ANALFABETI.
RIFLETTI RIFLETTETE.

nino f. Commentatore certificato 02.10.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, il problema è che gli Italiani avranno il coraggio di "rischiare", di osare, quando proprio non avranno più nulla da perdere... e secondo me il fondo non è ancora toccato. Se ancora protestiamo vuol dire che riusciamo a mangiare... altrimenti saremmo già passati ai fatti.
Infine, in prossimità della campagna elettorale io mi aprirei al mezzo televisivo... ti assicuro che gente disinformata ce n'è tanta, TROPPA per l'importanza che hanno queste elezioni.
Se il M5S usasse la TV anche solo all'ultimo minuto, in calcio d'angolo, per me altri 8-10 punti percentuali li prende.

Giacomo_ G., Torino Commentatore certificato 02.10.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dico la mia: cercate di parlare del MoVimento evitando la parola Grillo o grillini, perché è su queste che gli altri giocano a nostro sfavore.
Cercano di "sminuire" la nostra serietà con le parole, la dialettica della stampa pilotata. Un esempio? "Antipolitica": noi saremmo questo, quando invece si tratta proprio dell'opposto.
Sarà un'inezia, vista così, ma credo che a tutt'oggi li si debba combattere con le loro stesse armi.

Potremmo firmarci come quelli "del MoV. 5 Stelle" oppure gli "Emme Cinque Esse", ad esempio.

Proviamoci anche così...

PS: non sono in pochi quelli che mi dicono "sì, voterei il M5S, ma a me Grillo non sta simpatico con quel suo modo di fare, e allora..."

Carlo Casella, Milano Commentatore certificato 02.10.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

credo poco nel miglioramento di questa povera Italia.....se già nel 1965 mio padre rispondeva ad un vicino di casa, improvvisamente arricchitosi iniziando come tirapiedi di un politico, che lui si sarebbe vergognato se uno dei suoi figli avesse intrapreso la carriera politica.....credo solo in questa "rete" di onesti che sta iniziando ad invadere come un virus quella montagna di corruzione che esiste a tutti i livelli.....non illudiamoci, ci vorrà mooolto tempo, è una sfida importante e sacrosanta.....contiamo sull'epidemia

carla senis 02.10.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post è un piccolo capolavoro di para*ulaggine: prima si fa di tutto per esaltare le attese dei "fedeli" con facili slogan semplificativi, esaltando l'infallibilità del capo, facendo credere che egli rappresenti l'unica possibilità di salvezza, poi nel tipico stile chiagni e fotti, si scrivono cose di apparente moderazione (che saranno smentite dalla prossima sparata millenaristica)

Roberto Gavelli 02.10.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Evvai! In mezzo al gioco delle "anaconde" finalmente è arrivata la notizia delle dimissioni da sindaco di Gabriella Carlucci UDC ex PDL (Margherita di Savoia). La città ringrazia.

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Credo che questo sia uno dei post più belli che Grillo abbia mai scritto.
Noi siamo il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo, non possiamo delegare i vari grillo, bersani, berlusconi etc....
Q

Elisa N 02.10.12 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta mi tocca intervenire in questo blog, per fare alcune precisazioni di storia, se non altro per tutti coloro che non la conoscono, e rischiano di essere maleinformati. Durante il fascismo, milioni di cittadini, per poter lavorare e guadagnarsi da vivere, a volte poche lire di allora, erano costretti a prendere la tessera del partito fascista, altrimenti non veniva dato loro il lavoro. I miei zii, che lavoravano negli uffici pubblici, erano costretti a portare la divisa fascista! Ma questo l'autore del messaggio in questione, lo sa? Ecco come si spiega che dopo il 25 aprile del 1945 la stragrande maggioranza di essi, alla luce del sole, poterono professare la loro fede politica! Ben inteso, erano stati fascisti per forza. E allora, smettiamola di intorbidare la storia! E inoltre, la seconda guerra mondiale, venne combattuta anche dagli eserciti sovietici, (e non soltanto da inglesi e americani), la cui patria era stata invasa da centinaia di divisioni naziste, e dovettero sopportare il maggior peso della guerra. Non ci fossero stati gli eserciti di Stalin, milioni di soldati tedeschi si sarebbero riversati in Francia e in Italia, e gli alleati, ovvero gli americani per vincere la guerra sarebbero stati costretti ad usare la bomba atomica, per come poi e' successo in Giappone. Amici di questo blog, non fatevi infinocchiare da chi la storia non la conosce, o fa finta di non conoscerla, e tentano di intorbidarla, a proprio interesse politico. Pertanto, smettiamola di raccontar falsità, ma Diciamo la verità!

Diciamo la verità 02.10.12 06:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uno dei post migliori in assoluto.
"Nessuno lo può aiutare, niente lo può cambiare, nulla lo può salvare, se prima non cambia sé stesso": il messaggio più vero e importante mai comparso sul blog. La differenza la facciamo noi e solo noi possiamo farla, non importa il numero: conta il valore. Se cambiamo noi, cambia la famiglia e poi la Società. L'unica rivoluzione che funziona e dà risultati duraturi è l'autoriforma. Un illuminato scrisse "la determinazione di un singolo individuo può cambiare il destino di un intero Paese". Se ci riflettiamo bene, la storia insegna che è così.

barbara b. Commentatore certificato 02.10.12 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tu agli italiani gli potrai dire in faccia le cose peggiori, ma nessuno ne resterà offeso, anzi tantissimi ti daranno ragione!
Lo sai perché? Perché nessuno si sentirà chiamato in causa personalmente..

E' interessante l'ultima scena de 'la grande guerra', che hai messo nel post, perché sembra un esempio contrario. Ma in realtà c'è una differenza. Anzi due. La prima (la meno importante) è che in quella scena chi parla male degli italiani è un non italiano (un austriaco).
La seconda, e più importante, è che l'austriaco non parla male degli italiani a caso, parla male degli italiani portando ad esempio i due che stanno li..(Gassman e Sordi). A quel punto i due italiani non ci stanno più. Al punto di farsi ammazzare.

Za Stalinu 02.10.12 00:57| 
 |
Rispondi al commento

"Ho investito il Denaro e gli Affetti
Banca e Famiglia danno rendite sicure".

.. "mi sveglio ancora e mi sveglio sudato!
Ora aspettami fuori dal sogno,
ci vedremo Davvero,
ma io .. io ricomincio da capo".
MI-DO-RE-SOL-RE-MI ..

ramon .. Commentatore certificato 01.10.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento

La stazione di Roma Aurelia ha un piazzale grandissimo per la sosta delle auto. Illuminata da tantissimi fari accesi durante il giorno. Ne hanno di soldi da buttare ?

O 01.10.12 21:28| 
 |
Rispondi al commento

siamo col Movimento delle stelle dalla parte della storia del pianeta e dei popoli
siamo tanti siamo pronti siamo forti

siska 01.10.12 21:12| 
 |
Rispondi al commento

l anaconda ha uno stomaco invidiabile inchiotte velocemnte e digeriesce lentamente corpi piu grandi di lei

siska 01.10.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

chapeau, Grillo. L'italia non si cura, si smantella.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 01.10.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante, direi trite e ritrite ma a torto o ragione queste parole ci descrivono; siamo così, purtroppo....ondivaghi!
Analizziamo supeficialmente le situazioni di tutti i giorni, figuriamoci le grandi questioni.
Non sono d'accordo sul fatto che conta zero chi non si impegna nel: Comune, Provincia o Regione! Cazzo io mi faccio il culo dalla mattina alla sera e mi devo sorbire pure la paternale anche la sera?
Cazzo! viviamo e votiamo (se non ve ne siete accorti M5S ... ) in un sistema parlamentare (per ora) in cui si eleggono dei "RAPPRESENTANTI" ....
Sì perchè tali sarete quando sarete eletti (anche da me alle prossime elezioni !!!) al 5, 10, 20, 90% dei voti che sarà!
E a tale percentuale di ELETTORI dovrete rendere conto (e a tutti gli Italiani comunque) e non solo a VOI STESSI al vostro UNO !!!!
METTETEVOLE BENE IN TESTA! (Come diceva una certa pubblicità!)
METTITELO BENE IN TESTA CASALEGGIO !!!!
Non cercate di scaricare in anticipo scelte che farete VOI e SOLO VOI in parlamento !!!!!!
GRAZIE!

Gabriele Da Pavia 01.10.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Poco fa ho fatto un commento poco serio ora invece voglio essere serio.
Grillo ha il "dovere" di utilizzare il mezzo televisivo. Non ce la faccio più con la gente disinformata, stare ore ed ore a spiegare come stanno realmente le cose.
La rete va bene, ottimo, ma abbiamo anche il dovere di informare quei milioni di cittadini che non hanno e non avranno mai gli strumenti per frequentare la rete.
Rimanere nell'ambito della rete,al punto in cui siamo, mi sembra un gesto spocchioso e antidemocratico.
Ciò detto, forza M5S!!!

Michele GRIECO 01.10.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante tutto io grido:
Forza Grillo!

Michele GRIECO 01.10.12 20:11| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera alpostodel calcioho visto comesempre report....
maledetti.... ci vedremo alle prossime elezioni.....

gl 01.10.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

DAL COMMENTO PIU' VOTATO SI DESUME PROPRIO CHE SIAMO IN ITALIA:

SI , DIGERIAMO ANCHE QUESTO, NON COMMENTIAMO!
STIAMO ZITTI GUARDARE...SCCC.....

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente .....analisi perfetta!

Giovanni Lazzareschi 01.10.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO PROTESTARE,MA CHE PER VARIE RAGIONI NON VOGLIONO SCENDERE IN PIAZZA...

Siete disposti a stare a casa per una settimana senza spendere un euro di benzina,senza guardare la tv,senza comprare qualunque cosa e vedere l'effetto che fà ?...

Prorogabile sino a quattro settimane...

RobertoSOS

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 01.10.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo è vero dobbiamo scendere in piazza,ci dobbiamo incazzare,dobbiamo far terminare questo scempio,guardate che i nostri figli ci sputeranno in faccia e hanno ragione,vogliamo farla finita di pensare da imbecilli,lo vogliamo capire che proteggere il nostro orto non serve a un caxxo,ma non ci accorgiamo che ce lo stanno togliendo,ma che caxxo lasciamo ai nostri figli,proprio niente,ci faranno svendere tutto quello che abbiamo,guardate che il fine de sti delinquenti è quello di dividere il popolo in tanti poveri e pochi ricchi,non ci saranno vie di mezzo,si stanno riprendendo tutto,i sindacati non ci difenderanno mai,sono loro compari,sono finti tutelatori del popolo,dobbiamo staccarci da loro.e credo che Beppe Grillo solo lui può organizzarci con una grande protesta scendendo in piazza,SOLO DI LUI POSSIAMO FIDARCI.....
AVANTI A TUTTO GRILLO...W IL MOVIMENTO 5 STELLE

franco p. Commentatore certificato 01.10.12 18:34| 
 |
Rispondi al commento

mio nonno è stato sindaco di un piccolo comune della provincia di Firenze.
fin da bambino in molti mi hanno detto che è stato molto amato dai suoi concittadini. non mi sono mai impegnato a capire questo sentimento, finché questa estate mi sono imbattuto in un suo amico, al tempo consigliere comunale, che mi ha raccontato alcuni aneddoti della sua vita.

oggi ero a correre con un amico durante la pausa pranzo e mi sono tornati alla mente, giacché parlavamo di questo periodo faticoso...

durante la seconda guerra mondiale egli era di stanza a Cefalonia. era il 1943 e l'esercito italiano stava collezionando una serie di sconfitte tali da richiedere l'intervento degli alleati tedeschi.
le cose non migliorarono per niente.
l'alleato tedesco faceva compiere il lavoro sporco alle nostre truppe (non sto a raccontarvi di quali colpe si siano macchiati quei poveracci), che non potevano opporsi a meno che non preferissero passare per le armi.
il nostro esercito stava ingoiando ogni boccone. poi venne l'8 settembre e fu una carneficina...

mio nonno era un "fortunato" reduce di quell'esperienza. aveva provato sulla sua pelle quell'inferno. lo custodiva dentro di sé con gelosia, ma le rare volte in cui lasciava che trasparisse si poteva intuire la straordinarietà di quell'esperienza.

l'occasione era quella degli elogi e dell'adulazione. a questi rispondeva dicendo che lui non faceva altro che amministrare. niente di più. gli eroi erano ben altra cosa. erano quelli che aveva visto buttarsi nel fuoco tedesco dopo l'8 settembre per rendere giustizia a loro stessi e all'esercito italiano.

noi ormai abbiamo perso quella memoria (mio nonno è morto anni or sono e ciò che tramanderò a mia figlia sarà solo un'immagine sbiadita e fiabesca del suo vissuto), ma non perderemo la nostra. "sopravvivere per raccontarla" non è solo un modo di dire...

daniele p. 01.10.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Questo recente periodo storico non ha fatto altro che offendere ,umiliare,rovinare molte persone. Da quando la finanza ha soppiantato il lavoro vero ,si è spappolata una civiltà .non so se ce la faremo ,ma io ci provo ,anche per rispetto a chi ha dato la vita per la mia e nostra libertà.

mauro s., salsomaggiore Commentatore certificato 01.10.12 17:43| 
 |
Rispondi al commento

sì sì Beppe, hai ragione

messaggio inviato da Iphone 5 nuovo di zecca dal lettino del pronto soccorso in cui risiedo, perché ho picchiato 25 persone per accaparrarmi il MIO Iphone 5

nicola petruzzelli 01.10.12 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna essere presenti e visibili fisicamente non in televisione ma nelle piazze, in attesa delle elezioni, per scongiurare il rischio del non voto, se crediamo ancora nella nostra Carta Costituzionale.Questo è il mio manifesto, ci sei Beppe?Cosa ne pensate?

E’ tempo di strappare via dalle mani dell’ignominia, nostra sorella Patria e nostra madre Lingua.
La storia, maestra puntuale, ci insegna che quando non siamo sentinelle del nostro presente e custodi del passato, l’ipocrisia consapevole e l’illusione, è pronta ad ammantare l’altrui coscienza.
A tenderci la mano le nostre care amiche, di un tempo lontano: aristocratiche, borghesi, contadine, mondine, partigiane che hanno avuto l’ardire di parteggiare per affermare “io sono”, in politica e nel sociale.
Il tempo trascorso poco grato e riconoscente è stato nei loro confronti. Poche le pagine scritte, a testimonianza del grande contributo delle donne d’ Italia.
L’amore per i nostri figli ci chiama ad unirci.
Quei figli che nel nostro ventre crescono. Figli a cui la mano tendiamo, quando piccoli muovono i loro primi passi e da grandi ne traggono conforto.
Noi siamo le Donne d’ Italia.
Troppo tempo, mute sono rimaste le nostre voci. Uomini pavidi ed asserviti non sanno declinare presente e futuro.
Loro, sono un tempo passato.
Loro decidono del nostro corpo, la sorte dei nostri figli, quale posto riservarci nella società e noi, Donne, custodi del dono più grande che è la vita, alziamo la testa di fronte a tanta superbia.Tocca a noi liberare nostra sorella Patria, mai fu, così insultata ed umiliata.
Derisa da piccoli uomini, dediti al potere ed al
denaro. La Costituzione, fondamento della Repubblica, la si invita ad uscire dall’ascolto delle menti, per farla perire di stenti.
Noi non siamo più popolo sovrano, la libertà di scegliere, ci è stata negata.
Nostra sorella Patria ci chiede di riscattare la sua dignità. I NOSTRI FIGLI NON LI LASCIAMO NELLE VOSTRE MANI.

Maria Meluso Commentatore certificato 01.10.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come mai in tutti i paesi dal Portogallo alla Grecia dalla Spagna alla persino Francia la gente scende in piazza per protestare contro le politiche decise dai banchieri e dalla BCE che portano solo recessione e noi in italia dormiamo con la crisi di lavoro e finanziaria che c'e' nessuno protesta non vedo folle come negli altri paesi che reclamano giustamente i loro diritti per una società piu equa e solidale in questi giorni si parla addirittura di far tornare Monti senza nemmeno che il popolo decida da chi debba essere governato non ci hanno fatto esprimese sull'euro a suo tempo e nonostante il referendum che aveva abolito il finanziamento ai partiti si sono inventati i rimborsi solo per arricchirsi si affama il popolo con IMU e tasse e si continua a rubare sulla pelle dei piu deboli ma la gente purtroppo non protesta, non vuole impegnarsi se si vuole un reale cambiamento occorre mobilitare le persone che si sveglino dal torpore occorre una rottura traumatico con il passato anche a costo di qualche linciaggio di qualche politico che ruba altre nazioni hanno avuto le loro rivoluzioni piu o meno pacifiche l'Italia deve avere qualcosa di analogo perchè questa classe dirigente deve essere spazzata via tutta una volta per sempre a chi ha vissuto l'uscita di Craxi dal Raphel sembra impossibile che oggi si è tornati indietro peggio di allora occorre la mobilitazione vera, arrabbiata se si vuole realmente cambiare siamo intorpiditi dal buonismo e manipolazione televisa e dei giornali servi di questa politica è stato fatto un golpe silenzioso e nessuno ha detto niente svegliamoci altrimenti sara troppo tardi e non ci sarà nessun futuro né per noi e né per i nostri figli

Enrico Salvatori, Roma Commentatore certificato 01.10.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fioroni voi classe dirigete del PD. non siete delli
zombi ma dei gusci vuoti che pur di stare a galla
vi agrappate a quasisi cosa pur di mantenere la potrona.o votato per 50 anni a sinistra
bel risultato

mauro calugi 01.10.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini sul campo di battaglia.
Questa storia è incredibile , se non sapessimo come funzionano le cose in Italia.
Lo dico io, e non lo dice la protagonista: questa è una storia di controllo politico sulle nomine e sui ruoli a tutto campo: lo stesso che combattiamo, contro il controllo partitico negli Enti Locali e nelle Partecipate, anche quando si tratta di sub enti, non cambia nulla... fanno finta di creare "tavoli di partecipazione", di "dialogo" coi cittadini, ma devono piazzare sempre e solo "i loro uomini".

Si aprono le candidature per un ruolo ad un tavolo partecipativo in Regione, e la nostra cittadina a 5 stelle, attiva da ben tre anni come coordinatrice dei comitati pendolari, viene esclusa perchè "collegabile al movimento5stelle" ad una elezione dove possono partecipare altri.

La rabbia mi impedisce di dare maggiori dettagli, visto che quando il lavoro , gratuito e volontario, è calpestato davvero perdo le staffe. Leggete l'intera storia:

"VIETATO L'ACCESSO IN REGIONE!
Respinta la mia candidatura per la nomina a rappresentante dei pendolari lombardi a causa del mio (legittimo) orientamento politico nel M5S e in palese violazione dell'ART. 3 COSTITUZIONE.
http://www.coordinamentopendolari.it/2012/10/01/la-d-g-infrastrutture-e-trasporti-di-regione-lombardia-esclude-la-candidatura-della-nostra-portavoce-per-il-suo-orientamento-politico/

Iolanda Nanni"

Ileana B, savona Commentatore certificato 01.10.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini sul campo di battaglia.
Questa storia è incredibile , se non sapessimo come funzionano le cose in Italia.

Si aprono le candidature per un ruolo ad un tavolo partecipativo in Regione, e la nostra cittadina a 5 stelle, attiva da ben tre anni come coordinatrice dei comitati pendolari, viene esclusa perchè "collegabile al movimento5stelle" ad una elezione dove possono partecipare altri.

La rabbia mi impedisce di dare maggiori dettagli, visto che quando il lavoro , gratuito e volontario, è calpestato davvero perdo le staffe. Leggete l'intera storia:

VIETATO L'ACCESSO IN REGIONE!
Respinta la mia candidatura per la nomina a rappresentante dei pendolari lombardi a causa del mio (legittimo) orientamento politico nel M5S e in palese violazione dell'ART. 3 COSTITUZIONE.
http://www.coordinamentopendolari.it/2012/10/01/la-d-g-infrastrutture-e-trasporti-di-regione-lombardia-esclude-la-candidatura-della-nostra-portavoce-per-il-suo-orientamento-politico/

Iolanda Nanni

Ileana B, savona Commentatore certificato 01.10.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

@Viviana
La malafede è negli occhi di chi guarda, e i tuoi, Viviana, ne sono ben ricchi.
Ho postato due volte, ma non il medesimo post, semplicemente perchè non immaginavo (come quasi sempre accade) che qualcuno replicasse alle mie due righe precedenti, ed era più completo il post dove ho inserito una risposta al mio precedente intervento.
Io non conosco i problemi personali che hanno fatto sì che tu mostri questo tuo lato denso di livore, ma sai certamente che ciascuno porta con sè la sua croce quotidiana e non può mai essere un pretesto per dar sfogo alla propria rabbia con il destino ...che non è detto che cambieremmo con quello del nostro prossimo.
Sono un po' stanco di subire senza nessun titolo i tuoi velenosi attacchi, perciò questa volta rispondo a tono e un cortese vattenne lo rivolgo anche a te.

Kappa Ennears Commentatore certificato 01.10.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=0CV4udqh3BI
Meglio questo.Si vede lui da giovane.
Il testo è stupendo!

Alessandra Mammola 01.10.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=0-lb23sTrLU&feature=related
Video ascolto :Bruno Lauzi
Onda su onda

Alessandra Mammola 01.10.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

con questo post , caro Beppe, hai fatto la descrizione dettagliata del novanta per cento di chi
scrive in questo blog ! dai più veterani ai meno !

eh eh!

ps. scusatemi il ritardo, ma ero affancendato.. in altri Paesi differenti da questo!

Lenin Rivoluzionari & Postini, Roma Commentatore certificato 01.10.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

DITTATURA DEL TELEDIPENDENTE

Questo forse è uno dei post, che ultimamente esemplifica meglio cosa è il MOVIMENTO 5 STELLE.
Io che da poco frequento questo BLOG, leggendo queste riflessioni, incomincio a credere sempre più al ruolo che ognuno di noi avrebbe in questa società,se solo potesse informarsi un di più.

Chi ha colpa di questa disinformazione?
Chi detiene i MEZZI di informazione o chi è stato abbagliato e alienato in maniera PASSIVA fino ad oggi...

Una cosa è certa!
Grazie ai questi mezzi d'informazione sappiamo il motivo del perché siamo stati governati da questi MAIALI!

Le frequenze sono state sempre e comunque gestite dallo Stato!
Non basta più dare la colpa al Nano B.

Oggi lo possiamo ammirare palesemente.
Lo Stato e i suoi mezzi d'informazione hanno sempre avallato ogni cambiamento esterno e interno.
Oggi la RAI opera tagli assurdi, che fino al altro ieri non aveva neanche lontanamente considerato.
Dal Canone RAI si è passati, alla Tv commerciale prima, per finire alla TV di CASTA oggi.

Fuori da questo sistema, esiste oggi un qualcosa di alternativo che si è sviluppato in rete con Internet, sotto gli occhi ciechi e indifferenti dello STATO TELEVISIONE.

Un Movimento che fino ad ieri non esisteva e che forse si ritroverà di colpo in Parlamento!
Quest'assurdità alle orecchie di moltissimi cittadini, appare sempre e comunque tale.
Le generazioni nate subito dopo la guerra, sono quelle che potrebbero decidere il destino politico di questo paese, ma purtroppo non se ne rendono conto e continuano a specchiarsi sui loghi RAI MEDIASET Etc.. dei loro schermi piatti.
Basterebbero forse un computer, internet, o i monologhi dei figli o dei nipoti dimenticati dallo stato, a farli risvegliare!
Ma l'orgoglio che questi genitori e nonni hanno per quel BOOM di cui sono stati artefici, gli farà sempre chiudere gli occhi,anche quando vedranno i loro risparmi di una vita, essere corrosi giorno dopo giorno da MONTI e dai CAVALIERI DEL EUROPA UNITA!

alex r., torino Commentatore certificato 01.10.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anmen, Beppe, Amen! Ci hai fotografati tutti! Ma aggiungo alla lista lista anche me che aspetto il primo passo passo fatto da altri, per non essere il solo nella piazza, solo di fronte ai carri armati.
Ho famiglia (è la giustificazione ricorrente) e fintanto che l'equilibrio non diventa precario, resisto nonostante la porcheria che sale, sale e straborda. Ho sopportato il nano e le ballerine ....
Panem et circenses mi hanno dato. Così sono stato educato; non ho coraggio e aspetto il 2 Giugno.


Luca Mazzoni è oggi Giovannino, il leghista cretino che crede che questo blog sia una appendice della lega su cui spammare il suo odio contro nomadi, extracomunitari e ladri di rame
Che sia un deficiente o no, è intollerabile che si dia tanto da fare per far apparire questo blog come un sudicio blog razzista per ossessi fanatici della razza superiore ariana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOVRANITA’ MONETARIA

Ultimamente non passa giorno senza che un qualche supergenio politico giornalista economista esperto tuttista non si addentri ad illustrarci le negatività della perdita della sovranità monetaria.
Non abbiamo più abbiamo perso…ci hanno tolto…la sovranità monetaria
Eh caro Bepi…stavolta siamo proprio friti…abbiamo perso la sovranità monetaria…cosa? Cosa dici? Eh si…questa crisi è perché non abbiamo più la sovranità monetaria…Ma dai…Proprio così…Ma…vuoi dire…vorresti dire che al cittadino produttivo delle fabbrichette specializzate del Norditalia …non ha più la sovranità monetaria?..Beh no…Allora, al cittadino produttivo dell’artigianato e del commercio delle città e delle campagne del meridione…ha perso la sovranità monetaria?…Ma nooo…Forse dici che il pastore sardo produttivo o l’agricoltore siciliano produttivo o qualcun altro cittadino produttivo di un qualunque posto dell’italia ci hanno tolto la sovranità monetaria??? Ma nooo…e allora…l’Italia…l’Italia??? L’Italia…il potere…Aaa adesso …cioè…vuoi dire le Caste del potere…adesso capisco…LE CASTE DEI POTENTI STRACORROTTI ITALIANI HANNO PERSO LA SOVRANITA’MONETARIA…aaa. Cioè vuoi dire che non possono più stamparsi moneta a seconda dei loro nepotismi/clientelismi/corruzionismi in modo da soddisfare tutti i loro più corrotti privilegi??? Che non possono più fare le truffaldinerie di svalutare la moneta in modo da fare straarricchire pochi furbi amici e portare la stragrande maggioranza degli italiani produttivi nel terzo mondo? Che non possono più sforare di Bilancio in modo da poter appagare tutte le loro più stolte supercostose aprogettualità straimpoverendo ed indebitando i cittadini produttivi e le nuove generazioni…nel senso non le nuove generazioni dei loro figli che sono già tutti molto bene sistemati…ma le nuove generazioni dei figli dei cittadini produttivi che saranno assolutamente senza più niente e piene solo di debiti...con un debito pubblico infinito….e perderanno l'IMPUNIBILITA'?

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 01.10.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicilia indebitata fino al collo si compra una compagnia aerea

d'altronde all'aereoporto di comiso qualche aereo lo devono pur mettere...

Luca Mazzoni Commentatore certificato 01.10.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Divertitevi con google.

L'ansa dovrebbe essere la prima a riportare le notizie un pò una sentinella dei media. Ma per quando riguarda Beppe ha sempre i riflessi lenti se le notizie sono positive. Il Washington Post mette un articolo su Beppe e il M5S in prima pagina, dandone il giusto peso, cioè sottolineandone l'influenza non solo in Italia ma anche per tutta l'Europa. E' la conferma che, mi lascio andare all'entsiamo, l'intuizione politica del M5S è politicamente paragonabile al rinascimento per l'arte. Gli americano l'hanno capito perchè ci rispettano, non sono i tedeschi.

Allora volevo dire che l'Ansa è arrivata con un un paio di orette di ritardo, il tempo di guardarsi intorno e sentirsi obbligata a darne notizia. Due ore sul web sono due giorni per la carta stampata o per la Tv. Ma, ache questo, in Italia non viene capito e neppure percepito dai politici.

Direi per concludere, meglio così. Se ne accorgeranno nelle votazioni.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10 100 1000 Milena Gabanelli in PARLAMENTO!

((((((( Mozart))))))) Commentatore certificato 01.10.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ennesimo 'incidente' mortale a Palermo, in quella strada che già altre volte, troppe, è stata teatro di fatti simili legati al mondo delle corse clandestine.

Il cavallo morto domenica 30 settembre in via Basile, questo il nome del tratto di strada tristemente noto, potrebbe essere il figlio del grande Varenne, It's a Dream .

All'arrivo sul posto della Polizia Municipale l'uomo avrebbe infatti raccontato, che stava passeggiando in sella al suo cavallo per l'omonima via fino a che una misteriosa auto gli avrebbe tagliato la strada fecendo scivolare l'animale che, cadendo, avrebbe battuto violentemente la testa contro un palo, rompendosela e morendo poco dopo sull'asfalto.

Ma della macchina non ci sono tracce, né nessuno ad oggi si è fatto vivo .

Resta il fatto che il cavallo è stato identificato unicamente dal 'proprietario' con il nome di It's a Dream, come riporta anche la targhetta fissata sulla testiera del povero animale, mentre del microchip non ci sono tracce: l'identità di questa ennesima vittima rimane quindi a tutti gli effetti un mistero, difficile da svelare. Soprattutto adesso, visto che il cavallo già questa mattina si trovava sul camion di una ditta specializzata diretta all'inceneritore di Catania.

regaliamo la sicilia al nordafrica: tolto il dente, tolto il dolore!!!

Luca Mazzoni Commentatore certificato 01.10.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA ILGIORNALE.IT


Come riporta oggi Repubblica, questa "parola magica" nascondeva di tutto: calendari, bandierine, migliaia di sms, t-shirt, bigliettini di auguri, ma anche dizionari, tablet e spazi televisivi.


Contenuti correlati
Bonus agli onorevoli: l'ennesima cuccagna
Gli sperperi degli ex presidenti: venti milioni in dieci anni

Tutto pagato con denaro pubblico.

Da Nord a Sud, l'Italia degli sprechi passa anche dai palazzi delle Province. Le stesse che ci costano circa 11 miliardi l'anno e che solo per gli stipendi del personale politico pesa sulle casse dello Stato per 111 milioni di euro l'anno. Solo ad aprile, i consiglieri di Pescara hanno ottenuto rimborsi viaggi per 8425 euro, mentre a Treviso per la giunta Muraro gli indennizzi hanno raggiunto quota 177 mila euro in un anno. Stessa storia ad Agrigento (13mila euro al mese) o a Frosinone (8mila).

E cosa se ne farà la Provincia di Reggio Calabria di un pianoforte a coda da 120mila euro? E perché organizzare un torneo di beach volley a Bolzano per ben 2400 euro? Senza considerare le spese folli: 19 tablet con connessione a internet a Siracusa, uno stock di dizionari Zanichelli a Catania (dove i consiglieri sono riusciti a spendere ben 215mila euro in un anno), persino 40 palme da 150 euro l'una nel giardino del presidente della Provincia di Agrigento. E poi compensi indebiti, premi non dovuti, tante (troppe) consulenze esterne, numero degli assessori che lievita. Senza dimenticare i soldi spesi per costruire nuove sedi, da Roma a Milano.Tutto in barba alla spending review e al taglio delle Province deciso dal governo.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.10.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Urge un piano per salvare l'economia, puntando immediatamente sulla riduzione delle tasse.


Nella situazione in cui si trova oggi l’Italia è abbastanza facile riconoscere che ancora per diversi anni – fino a quando il ciclo economico non si sarà invertito con una ripresa significativa – l’unica ricetta possibile consisterà nel reperire risorse attraverso la dismissione di patrimonio, prelievi straordinari e tagli di spesa, per ridurre debito e finanziare crescita .

Dovremmo risparmiare al nostro Paese lo stillicidio dell’inseguimento continuo, manovra dopo manovra, di obiettivi di bilancio mai raggiunti e sempre ridefiniti con alchimie contabili. Non esiste alcuna alternativa ad una riduzione del debito basata su entrate straordinarie da dismissioni di patrimonio pubblico (con la creazione di un fondo immobiliario per quote , sbagliatissimo vendere i singoli pezzi), dalla lotta all’evasione (per debellarla basta decidere) e da prelievi straordinari, da realizzarsi mediante forme di patrimoniale che tengano conto di come i patrimoni sono stati acquisiti; misure che dovranno però essere accompagnate dalla drastica riduzione della spesa pubblica, accompagnata da risorse per investimenti e per finanziare l’economia in generale.

Orlando Masiero 01.10.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Più in generale, ridurre le spese spesso comporta investimenti iniziali ed è dunque fondamentale reperire risorse per la crescita e per rendere credibili i tagli alla spesa. Per ogni 100 milioni di risorse reperite da maggiori entrate (dismissioni, recupero di evasione, imposte patrimoniali una tantum), 60 milioni dovrebbero essere destinati ad abbattere debito, 20 ad investimenti e misure per la crescita, 20 per la riduzione delle tasse . Queste misure potrebbero già molto, ma la loro piena efficacia è condizionata dalla capacità che l’Unione Europea dimostrerà di resistere (magari trasformando la BCE alla pari della FED) alla speculazione e operare come una vera e propria unione politica ed economica. È troppo tardi per accarezzare ipotesi di uscita dell’Italia dall’Euro e troppi sacrifici sono stati già fatti per pensare che ci siano alternative valide alla riuscita del progetto comunitario. È tempo che la politica anche in Europa torni ad avere la meglio sulla burocrazia: le soluzioni tecniche sono molteplici e dovranno essere approfondite, ma la scelta di fondo deve essere quella di fare in modo che l’Europa come ogni altro stato Federale possa difendersi dalla speculazione e operare sui mercati come un soggetto unico e aggregato (certamente limitato ai pochi paesi omogenei, rimandando eventualmente i piani di allargamento dell’Unione monetaria) con un bilancio e sovranità anche accresciuti. Distanziandosi dal salvataggio delle banche speculatrici e puntando sull’economia reale.

Orlando Masiero 01.10.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente convinta che quello che sta accadendo ora in Europa sia l'inizio della fine per loro e non per noi,anche se apparentemente e per ora può sembrare il contrario.
Finché i giochi sono stati nascosti ai nostri occhi ,le altissime sfere ,corporazioni o banche che fossero hanno potuto agire veramente indisturbate per decine e decine di anni.
Ora i giochi sono chiari, gli intenti pure.
La partita a dama è iniziata.
Mi ricorro un proverbio che sosteneva che " tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino"
Noi siamo il lardo per i politici e banchieri ,non più solo italiani ma internazionali.
Quest'europa ha consentito ai magnaccioni di tutto il mondo di unirsi.
Per i loro comodi le frontiere sono sparite.
Se poi i delinquenti peggiori hanno trovato nell'Italia una location meravigliosa per infrangere leggi,rapinare,uccidere e stuprare non è affar loro.
La polizia tace.
La polizia tributaria invece rincorre i più disperati.
In questo marasma anarco-dittatoriale pretenderebbero di governare i nostri e di rimpinguare le casse gli altri.

Non so da chi partirà e in che modo avverrà ma inciamperanno ,eccome se inciamperanno, rimarranno con la zampa nella tagliola,sono furbi ma stupidi, crudeli ma stupidi.


Stefania A. 01.10.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Napoli si mette a battere moneta? Non proprio. Anche se il Napo, tenuto a battesimo durante la "Notte del Vomero", è sicuramente un antidoto contro la crisi, che sta fiaccando i consumi. Varato dall'amministrazione comunale di Luigi De Magistris questa moneta di sostegno in carta, con tanto di firma del sindaco, è, infatti, un incentivo ai spendere di più pagando qualcosa in meno. Ad idearla l'assessore allo sviluppo del Comune di Napoli Marco Esposito. "Lanciamo il Napo - spiega - la moneta dei napoletani, un buono sconto al portatore che serve a spendere meglio e far aumentare il potere d'acquisto dei cittadini". Si tratta, in buona sostanza, di un buono sconto, emesso dal comune di Napoli ai turisti che visitano la città e ai residenti che "dimostrano senso civico". Ovviamente il Napo è spendibile solo a Napoli nei suoi negozi e presso i suoi artigiani. E' prevista la distribuzione di 70 milioni di Napo, ognuno valido per 10 euro di spesa.

roba da matti: tutte le studiano pur di non lavorare!!

alee: adesso via con le tipografie abusive che lavorano in nero a stampare napo a volonta'.

Luca Mazzoni Commentatore certificato 01.10.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe attento agli scilipoti. Nel mio meetup vedo facce nuove entrate da 1-3 mesi (ovvero da quando siamo al 20%. Si organizzano per magnare alla grande. Io proporrei che si possano candidare solo membri del M5S iscritti da almeno 2 anni. O altrimenti il curriculum di chi si candida siano i suoi post di tutti gli anni in cui è stato nel movimento. Io non sono disponibile a candidature ma SALVIAMOCI DAGLI SCILIPOTI!!!!!!

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

la gabanelli si la gabanelli no,io la voto come
giornalista.

sfolla teorie 01.10.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e Casaleggio, mai sintesi fu più accurata di questa!
La condivido e vi confermo che mi è capitato da anni di sostenerla esattamente alla vostra maniera, senza per questo voler incensarmi, da anni, facendomi terra bruciata tutto intorno, con gente che sul posto di lavoro mi prendeva per pazzo, ridicolizzandomi alle mie spalle. Per me questa è la vera tragedia, e dovrebbe essere ripetuta a suon battuto, altro che le moine BUONISTE, francamente penose del pur bravo PETER GOMEZ, questo post dovrebbe essere inculcato nei cervelletti degli italioti ridimensionandone l'ego stupidamente ipertrofico di "un grandeur" mai esistito nell' itaglia dei perenni morti di fame e se non viene ripetuta all'infinito agli italioti, non se ne esce?
Ripeto ne condivido ogni parola, ma credo che ad essere cosi cinicamente realistici siamo in ben pochi?
Non mi rimane che ringraziarvi, per avermi confermato un pensiero che ritenevo isolato, unico, "SOGGETTIVO", personale.
GRAZIE.

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA L´INCONTRASTATO TRIONFO SENZA FONDO DELLA VILTÁ

Continuate a pagare le tasse cari Lavoratori.

Quelli dell´intoccabile apparato burocratico mafioso fino ad ora hanno sempre accertato sul fatto che possiate sempre essere piú vili di loro.

Fino a dove si arriverá?

Se lo é mai chiesto la piú sudicia viltá sopra a tutte?

Quella della censura che ha usurpato i luoghi della Informazione e della Cultura del Belpaese?

Umberto Ciotti - Cadaqués - España 01.10.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Nomadi trasferiti all'ex Fiera di Roma:
«Inizieremo lo sciopero della fame»

«Lunedì mattina iniziamo lo sciopero della fame perché non vogliamo la roba che ci danno da mangiare qui e non vogliamo stare qui, questo non è un posto sano, dignitoso». Ad annunciarlo i nomadi spostati temporaneamente, «per una settimana, all'Ex Fiera di Roma, prima di essere portati al campo di Castel Romano». «Ci hanno consegnato un foglio, firmato dal direttore dipartimento XIV e notificato dai vigili urbani, - ha spiegato Ferid, il portavoce della comunità - dove c'è scritto che fra una settimana verremo spostati a Castel Romano ma noi non vogliamo stare qui dentro».

I nomadi lamentano «condizioni fuori dai diritti umani» all'ex Fiera di Roma. «Ho dormito fuori perchè dentro non si respira e io sono cardiopatico. - ha detto un nomade - Mia madre pure sta male, ha un tumore polmonare e non può magiare panini tutti i giorni. Noi non vogliamo che i nostri figli finiscano come noi». «È una vergogna. - grida un altro - Non ci serve la polizia, noi ci andiamo da soli all'altro campo ma perchè metterci qua adesso. Qui non si rispettano i diritti umani. Qui è un inferno. È un posto migliore di Tor de' Cenci?».

Luca Mazzoni Commentatore certificato 01.10.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andate a vedere su youtube: paolo barnard "come l'eurozona distrugge l'Italia" è un filmato incredibile vi aprirà gli occhi

angelo 01.10.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Condivido: bisogna avere lo stomaco dell'anaconda per digerire Casini. Ieri al tg l'ho sentito metterci in guardia dal grillismo. Ma lui non è, o era, amico di Cuffaro vasa-vasa, ex presidente della Regione Sicilia, condannato a 7 anni per contiguità alle cosche? Non disse che metteva la mano sul fuoco perchè lo riteneva per bene?
E' il caso invece di stare in guardia dai... Casini, qui li vogliono riaprire per continuare a fottere l'Italia e gli italiani. Francesco Greco

Francesco Greco 01.10.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Rapporto debito pubblico e Pil Italia (123,3%)
in aumento anche se la propaganda alla Gabanelli che pensa di Gabbare gli orfanelli vuole far credere che adesso le cose cambino.
NON CAMBIA UN CAZZO.
IMU SULLE SPALLE DI CHI HA INVESTITO SULLA CASA, TASSE E ACCISE SU CHI LAVORA VERAMENTE E TUTTI GLI ALTRI TUTTI DALL'USCERE AL DIRIGENTE A RUBARE A NORMA DI LEGGE (CHE SI SONO FATTI PER POTER RUBARE IMPUNEMENTE).

Gabanelli vive grazie al canone rai e ai contributi pubblici all'editoria. Senza questo andrebbe a battere privatamente dato che ora batte statalmente.

Ma chi prendete per il culo? 01.10.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Ilva, è un genocidio». Denuncia all'Aja.

Taranto Futura si rivolge al tribunale
internazionale:

http://www.corriere.it/cronache/12_settembre_30/ilva-genocidio-ambiente_fd974834-0ae6-11e2-a8fc-5291cd90e2f2.shtml

REAGIRE! CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 01.10.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

1- EIA EIA, TRALLALLA’! MONTI QUI E ANCHE DI LA’! DEBITO SOVRANO, POPOLO UN PO’ MENO… 2- COME DA COPIONE, LA TROIKA IMF-BCE-UE E LE GOLDMAN SACHS COL GREMBIULINO HANNO DECISO CHE CI DEVE ANCORA GOVERNARE RIGOR MONTIS. QUINDI CON LE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE SIETE TUTTI CHIAMATI A RATIFICARE IL NUOVO ORDINE MONDIALE. DOVE “ORDINE” STA PER COMANDO. RESTA SOLO DA DECIDERE SE SIA PIÙ UTILE SPEDIRLO AL QUIRINALE O A PALAZZO CHIGI. MA VISTI DA OLTREOCEANO QUESTI SONO MODESTI DETTAGLI 3- CAPITA L’ANTIFONA, I TRE PIERFURBY (SENZA VOTI) FINI-CASINI-MONTEZUMA PROVANO A GARANTIRSI UNA SERENA PENSIONE ATTACCANDOSI AL TRAM DEL BOCCONIANO TRILATERAL 4- TUTTO IL RESTO È FOLCLORE E POLVERONE, A COMINCIARE DALLA FAMOSA LOTTA ALLA TEMIBILE CASTA DEI POLITICI LOCALI. OGGI ‘’REPUBBLICA’’ SPARA ADDIRITTURA IN PRIMA PAGINA QUEST’EROICO TITOLONE: “RIMBORSI, LO SCANDALO DELLE PROVINCE”. IL CIRCO DELLA SEDICENTE INFORMAZIONE, ORMAI, FA PIÙ CHE ALTRO DA PALO AI BANCHIERI


E LA GABANELLI COME GLI ALTRI FA IL PALO.

Fare finta che tutto cambi per non cambiare nulla 01.10.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità è proprio questa! Perchè nessuno la vuole vedere? Basterebbe poco per cabiare:
Leggi chiare.
Controlli certi
Pene sicure a chi sbaglia.
In pochissimo tempo anche noi italiani individualisti al 100% diventeremmo dei cittadini modello.

ROBERTO B., MILANO Commentatore certificato 01.10.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

LA MONNEZZA C'E' E SI...

Grillo - Washington Post edizione online: "Lontano dal Duce. Riempie vuoto della politica".

Vabbane... E il pieno della politica da chi è determinato? Da certi individui come il vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, certo Boniperti? Che dal'alto dei "suoi" 37 mila €uro del 2011 che definisce tale compenso di indennità di missione e rimborsi chilometrici come: "Giusti, mi faccio il culo".

Abbia almeno il pudore, si fa per dire visto l'elemento, di non parlare di pratche che non conosce e, di conseguenza, non sa rappresentare.

VENDE.

By GFD


Eh caro Grillo, il posto statale, parastatale, bancario, finto privato ma mantenuto dallo Stato fisso ben pagato a fare un cazzo mentre i lavoratori veri si danno fuoco sui tetti delle fabbriche è la ragione politica fondamentale per gli italioti che porterà i Bersani, i Fini e i Casini a vincere di nuovo.
I Paese non è semplicemente femmina ma PUTTANA E TROIA!

PIL -3% TAROCCATO. COSA PRODUCONO I GRANDI LAVORATORI ITALIOTI CHE DICONO DI PAGARE LE TASSE?...UN C 01.10.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

esistono persone che guardano lontano altre che non
vedono al di la del proprio naso,i primi usano il
cervello i secondi la sola vista.

sfolla teorie 01.10.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gabanelli: la migliore. Si può votarla anche se non si candida ?

mcal 01.10.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti ghiede fiducia.
Non vi sembra strano che a dare fiducia siano
pronti tutti coloro che da 30 anni sono in parlameto
monti bis?
siiiiiiiiiii
Ma prima pulisca il parlamento

mauro calugi 01.10.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Molti commenti a (giusto) sostegno della Gabanelli.

Ma la TV non era tutta (tutta) spazzatura?
E di conseguenza non ne è "sconsigliata la visione"?

Ed è proprio sul "tutta" che si gioca la partita.
E' proprio l'universalità della fatwa sui media tradizionali a vacillare (nei confronti di qualsiasi media, di qualsiasi giornalista).
Perchè se così non fosse, se ci fosse anche un solo canale informativo accettabile e un solo giornalista degno, Casaleggio e Beppe non potrebbero più trincerarsi dietro al fallimento di questi organi per sostenere il loro totale (totale) rifiuto al confronto pubblico.
Ed è questo che rende debole l'accusa o debole chi la sostiene

Kappa Ennears Commentatore certificato 01.10.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI SCATTA IL TAGLIO DEI BUONI PASTO PER GLI STATALI

Una delle super misure messe a punto dal super consulente tecnico del governo tecnico, Bondi. Risparmio previsto: 10 milioni di euro. Molto meno, ad esempio, del finanziamento ai partiti del solo consiglio regionale del Lazio.
Si tagliano i pasti dei dipendenti, affinché continuino le abbuffate dei politici.
Complimenti per questi tagli lineari! Complimenti al PD che li sostiene! Bravi davvero! Nemmeno Berlusconi se lo sarebbe mai sognato. Complimenti a Bersani, Renzi, ecc ecc

a b 01.10.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due loschi individui dall'accento Laombardo/Veneto hanno aggredito una coppia di anziani coniugi a Napoli.

Fortunatamente tre albanesi ed un peruviano sono accorsi alle urla segnalando l'avvenuto alle forze dell'ordine, che hanno rintracciato i malfattori.

I due, leghisti cretini (tali Dal Noce & Mazzoni), hanno dichiarato di essere ormai allo sbando dopo lo sfaldamento del Carroccio, di non avere più un soldo per mangiare e di essere continuamente dileggiati coll'appellativo di "Polemtoni". la cacciata dal Blog di Grillo - hanno dichiarato - è stata la classica goccia.

I due subumani, dopo un paio di sberle, sono stati immediatamente rimpatriati col foglio di Via dai coglioni!

Gennarino 'o pazzo - Il Giornale delle due Sicilie. :)))

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

seminate figlioli e pazientate il raccolto sarà ottimo
ed abbondante.

sfolla teorie 01.10.12 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le recenti manifestazioni in Spagna, Grecia e Portogallo indicano la necessità di costruire una risposta forte e conflittuale ai progetti di smantellamento del welfare. Il 3 ottobre USB, insieme alla Federazione sindacale mondiale, organizza a Roma una manifestazione per il diritto al cibo, all’acqua potabile, alle medicine, ai libri, alla casa. Il 27 ottobre si svolgerà una manifestazione nazionale contro le scelte del Governo, il “NO MONTI DAY”. Due occasioni importanti, in cui i lavoratori possono portare il loro contributo di lotta contro lo smantellamento della pubblica amministrazione e la svendita dei servizi.
*****
USB - Unione Sindacale di Base - Roma, 01.10.2012

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti questi cialtroni con i loro finti sorrisi
e ultimi balletti, mi ricordano la lugubre aria di festa della repubblica di Salò al festival del cinema di Venezia.

exodused 01.10.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Coordinamento dei Movimenti europei,
sciopero fiscale, class action o
referendum contro la violenza della
polizia, portale ...
Ho fatto tante proposte,come tanti
altri, ma nessuno le prende in
considerazione. Non se ne parla, non
si discute, non si decide niente.
Se credete di vincere le elezioni senza intraprendere nessuna iniziativa, vi
state illudendo. Gli italiani sono
già avviliti e non desiderano
avvilirsi di più.
Dodici milioni di cittadini vivono
nel terrore di non farcela, i
giornali raccontano solo menzogne
vergogonose e i blog fanno solo
chiacchiere. Volete sapere la verità?
Mi sta venendo la voglia di mollare
tutto e di lasciare che succeda
quello che deve succedere.
Se questo è un popolo maledetto,
non è colpa mia.

alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al paradosso più totale:
I pastori negligenti chiamano d'urgenza il dottore
per salvare l'ovile e le pecore ormai allo stremo,
e il dottore che fa,invece di ammonire e punire severamente i cattivi pastori, infierisce sulle pecore e sui resti dell'ovile.Alle pecore dimezza le razioni di fieno chiedendo allo stesso tempo più latte,mentre per i pastori nessun richiamo nessun calcio nel deretano niente di niente.
Da una qualsiasi campagna Italiana abbiamo trasmesso il programma "Come non cambiare nulla,della serie Come prima più di prima"

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 01.10.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Voglio rendere onore al commento più vero e piu duro mai letto in questo Blog. Voglio anche rendere onore al coraggio di Beppe. Ci vuole coraggio ad urlare la verità da un podio per anni, ci vuole coraggio a dire a noi tutti che siamo dei vigliacchi. È ora di cambiare veste, di mettersi quella che si chiama coraggio e cominciare nella vita di tutti i giorni a non accettare più il soppruso e l'imbroglio. L'onestà è un concetto senza compromessi. Guardo l'Italia e mi piange il cuore, nel mio piccolo tento di fare coraggio in questo senso alla mia famiglia che vive ancora lí. Dobbiamo alla fine diventare un popolo e realizzare che gli onesti, i giusti fra noi sono la maggioranza. Noi siamo la maggioranza! Una forza strabiliante. È ora di prenderne coscienza. Se partiamo da perdenti non vinceremo mai.

Manuela T., Reutlingen Commentatore certificato 01.10.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Legge Anti Corruzione, sara ferrea.
Ai Corruttori, anni di galera.
Ai Corrotti, un buffetto sulla guancia ed alcuni giorni in convento.

antonio d., carrara Commentatore certificato 01.10.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

L' INPDAP, (Previdenza del Pubblico Impiego), è confluita nell'INPS, (Previdenza del lavoro Privato), ed ha portato in dote, 9 MILIARD di debiti.
Quindi i LORO Vitalizi, le LORO Pensioni d' Oro, le Pensioni Baby ed i LORO debiti, li pagheranno i lavoratori del privato ed i lavoratori autonomi.
Il colmo, è che i dirigenti ed i dipendenti dell'INPS, sono dipendenti pubblici, cioè INPDAP.
Inoltre, LORO, fedeli al motto Dividi et Impera, prendono 2 piccioni con una fava, mettendo uno contro l'altro, lavoratori pubblici e privati.
Intanto LORO, affacciati ai balconi delle loro case sontuose, pagate a loro insaputa, con i conti alle cayman gonfi dei nostri soldi, SE LA RIDONO A CREPAPELLE.

antonio d., carrara Commentatore certificato 01.10.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti commenti a (giusto) sostegno della Gabanelli.

Ma la TV non era tutta (tutta) spazzatura?

E di conseguenza ne è "sconsigliata la visione"?

Kappa Ennears Commentatore certificato 01.10.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toc..Toc...Toc... Edu ..querido cè stai?

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 01.10.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REPORT, L'ANTIVELENO.
Se qualcuno avesse tentato di suicidarsi con il veleno per i topi, guardando Report di ieri si sarebbe salvato. Perchè? Perchè avrebbe vomitato non solo il veleno ma anche l'anima.
Se questo perogramma è stato visto all'estero, ha decretato la bassezza e la disonestà di questi delinquenti che dovrebbero votare la legge anticorruzione.
Poi, a ballarò invitano Romiti, salvato dalla legge dopo la condanna per falso in bilancio.
LA MIA CONVINZIONE E' QUESTA: Se, dopo questi ultimi eventi, uniti al libro delle favole di Passera e ai colpi inferti da Monti alla povera gente, gli Italiani continuano a votare per questa feccia, allora....meritiamo tutto quello che ci capiterà.
A QUEL PUNTO, CHI POTRA' RIPARERA' (come l'esilio)ALL'ESTERO.

Elia Porto 01.10.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2013 tornerò alle urne dopo 9 anni di completa astenzione, ovvero dopo aver votato Berlusconi nel 2004 ed essere rimasto schifato dall'operato del Governo e di tutta la classe politica italiana.
Voterò per il MoVimento 5 Stelle per varie ragioni che non sto quì ad elencare.
Ne parlo anche con la gente per sondare le opinioni dei miei connazionali e spesso sento le solite risposte: "No, il M5S non mi convince. Per chi voterei? Per gente incompetente?".
E' questo ormai il pensiero che i media hanno forzato nella testa delle persone.
Secondo me dovete farvi vedere di più in TV e spiegare ai cittadini CHI siete veramente e far capire alla gente che, al contrario di molti politici italiani che scaldano le poltrone a montecitorio, non siete una massa di ignoranti.

Gino D. 01.10.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....caspiterina....come è piu' nervosa del solito la mortiana mortarelli stamattina

p.s. Ragazzi, datemi de lei. La"sciura" mi ha dato del pezzo di merda biscottiniano. Equivale ad una promozione sul campo. ahahahahahah

MORTARELLI FOR PRESIDENT AHAHAHAHAHAH

Don Cesare, il Notaio 01.10.12 12:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non so chi abbia scritto l'articolo, ma lo condivido al 100% per 100%.

adriano fontanot 01.10.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quel "paese femmina" è un'uscita infelice ed è sbagliato dileggiare chi lo ha fatto notare...addirittura qualcuno ha dichiarato di far Click! sul commento.
Beppe (se è lui, perchè non è firmato) è caduto in un classico lapsus freudiano COME PUO' CAPITARE A TUTTI NOI, perchè in profondità certe idee-forza bevute col latta materno e consolidate di anno in anno vengono fuori

E' chiarissimo (inutile nascondersi dietro un dito) che "femmina" voleva dire sottomessa. L'unico termine corretto sarebbe stato "un Paese prostituto/a.

Io non la farei tragica, magari aveva fretta, però attaccare chi lo ha rilevato è stata una pessima idea, anche perchè chi l'ha fatto è - guarda caso - un maschio! Che dite, una bella cura di RECIPROCITA' non rientra nel famoso "cambiamento auspicato"? Cose da niente...che ci dicevano i nostri genitori, tipo "non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te". O meglio ancora METTITI NEI SUOI PANNI (in questo caso delle donne).

Hasta scorretti!

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che il momento sia opportuno per cercare di aumentare i consensi elettorali. É chiaro che per riportare monti a Palazzo Chigi faranno una legge con la quale non vincerá nessuno. Piú grande sará il numenro di rappresententi del movimento piú sará facile controllare l'operato delle banche. Dico questo perché mi pare si continui a criticare dimenticando che tra poco bisognerá fare. Avanti che é l'ora!

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 01.10.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Su di te si dovrebbe sparare ad altezza di topo...

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....sorry....come funziona? All'epoca del bunga-bunga,arcore,villa certosa ecc....tutti compatti vs. biscottoni...repubblica,ifq.santoro,gomez,travaglio ecc...:Adesso che è cambiato il vento ed i suddetti sigg. hanno preso altra "piega", sono i peggiori giornalisti, secondo voi, ch esistano......mah....

Don Cesare, il Notaio 01.10.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"..e ci sono solo 20.000 elmetti in tutta la
città.
Sono stato chiaro? Sono stato chiaro? Sono stato chiaro?
Quindi qual è la nostra forza? Che tutti noi ragazzi possiamo controllare la città! Tutti noi uniti.
Se noi non lo vogliamo, nulla può accadere. Possiamo distruggere la
criminalità legale, quella del potere, perché oramai le strade sono
nostre, ragazzi. Sono stato chiaro?
Gli uomini che hanno il potere sono coloro che ci hanno spinto uno
contro l’altro.
Ci è stato impossibile scoprire la verità, troppo impegnati a combatterci per dieci luridi metri di territorio. La nostra zona, fratelli. Il nostro piccolo lercio pezzo di terra. Fratelli, la nostra zona ci spetta di
diritto, perché è soltanto nostra!
Quello che dobbiamo fare è rispettare la tregua generale. Ci impadroniremo di un solo quartiere alla volta. E, dopo il primo, il secondo e il terzo e tutti gli altri, perché la città è nostra. Perché noi la vogliamo, fratelli!"
Finiva male per Cyrus ma era solo un film ambientato a New York. La realtà è sempre peggiore. Nella bisogna tutti i popoli si sono comportati allo stesso modo. Si sono svegliati, solo che alcuni ci hanno messo più tempo di altri. Io non dispererei e mi preoccuperei, piuttosto, del dopo-risveglio.

Pit G. Commentatore certificato 01.10.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

OK IO SONO QUI HA DISPOSIZIONE MA SAPETE ANCHE CHE QUESTO E IL PAESE DEI TRADIMENTI TRADITI DAL FASCISMO TRADITI DAL COMUNISMO TRADITI DALLA REPUBBLICA TRADITI DAI GIORNALI TRADITI DAI PRETI CATTOLICI PEDOFILI ECC... E ALLORA COME LA METTIAMO DI FRONTE ALLA MERDA CHE GALLEGGIA IN FORMA LIQUIDA CHE SINFILA D'APPERTUTTO BE SPERIAMO CHE GHIACCI COSI IMPARIAMO A PATTINARE

henry venis 01.10.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Nulla da dire, è questa la vera rivoluzione culturale !!

Luciano T., Cave Commentatore certificato 01.10.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Chi si ritrova minacciato dai forti con i deboli e deboli con i forti a volte da fuoco alla propria anima comunista e si ritira in siberia... quando torna e mi sa che stiano ritornando tutti, "pacatamente" si finisce il lavoro di pulizia.

Parto dal basso velocemente, ho poco tempo, riprendo nel pomeriggio.

Buon Giorno a tutti.

Acqua Fresca (xy) 01.10.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

La Gabanelli e stata perfetta, i servizi di REPORT mandati in onda eccellenti, tutto è stato chiaro, ora tocca a noi far capire a questi parassiti che per loro e finita. Vogliamo essere rappresentati da persone oneste, la parola onorevole non deve provocare vomito.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 01.10.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuna anaconda ha lo stomaco del nostro presidente Napolitano, a meno che probabilmente sia:

a) Intelettualmente disonesto e no sia fedele alla Costituzione e allo Stato

b) Idiota mentale

C) Colluso con la mafia e i poteri antidemocratici.

gennaro f., salerno Commentatore certificato 01.10.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

una risposta al problema alcoa:

il problema dell'alcoa e' che l'energia elettrica in italia costa trppo e non e' piu' renumerativo fare alluminio e per le regole europee non si puo' aiutare un'azienda. ok.

non si possono dare soldi e fare sconti direttamente, pero' los attao puo' dare contributi per la produzione di energia elettrica da fonti alternative, questo si puo' fare, los taimof acendo noi con gli incentivi all'eolico e al fotovoltaico e lo fanno tutti gli altri stati europei, in virtu' di leggie e protocolli tipo kyoto, abbassamento delle emissioni nocive etcetc.

quindi,siccome la nsotra nazione ha sole, vento (soprattutto poi la sardegna) geotermia quanta ne vuole, basta maggiorare gli incentivi alle aziende che vogliano instaqllare dei loro impianti (eolici o fotovoltaici) per prodursi l'energia, se questa viene usata per scopi produttivi, per l'azienda, e non che i soci si mettono in tasca i soldi e poi piangono perche' l'energia elettrica per produrre costa troppo.

l'alcoa ad es si fa il suo bell'impianto eolico mettendo l'eneriga prodotta a beneficio della produzione, lo stato le aumenta gli incentivi e si risolve il problema.

e cosi' come potrebbe fare l'alcoa potrebbero farlo tutte le altre azende italiane ottenendo cosi' vari benefici, meno emissioni di co2, bassi prezzi dell'energia e produttivita' quindi calo dei prezzi al cosnumo e produttivita' che ne guadagna.

un impianto eolico o fotovoltaico oggi costa sui mille euro al kwh, roba che in un paio di anni si riprendono i soldi spesi e per altri 18 hanno energia gratis.

francesco 01.10.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dolore di ASSO che sei, ma svolazza da un cavalcavia per vedere di nascosto l'effetto che FAI!

deducibile un kazzo 01.10.12 11:06| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Gente nelle piazze d'Europa: trova la differenza
http://altrarealta.blogspot.it/2012/10/trova-le-differenze-piazze-deuropa.html

gabriella laeffe 01.10.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

beòta [be'ɔta]
agg., s.m. e f.

1 sm
abitante, nativo della Beozia

2 sm
[in senso figurato] persona incolta, di mente tarda

3 agg
[in senso figurato] sciocco

Siamo così
è difficile spiegare
certe giornate amare
lascia stare.

Hasta Beoti!

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Idioti !

Il vocabolario della lingua italiana dà per idiota il significato di un uomo stupido, senza cervello.

Ma l'antico significato greco di Idiota è diverso:
dal greco: [idiotes] uomo privato, da [idios] proprio.

L'idiota era un uomo che non si innteressava della cosa pubblica e non aveva incarichi pubblici, era un uomo che pensava al suo orticello senza curarsi di ciò che avveniva all'interno dello stato.

Volete essere degli Idioti nel senso greco del termine?
Preferite quello quello della moderna semantica italiana?

La maggioranza degli italiani sono degli idioti, ma non saprei dire se nel senso greco o italiano del termine.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 01.10.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

A parte la definizione di "paese femmina" che rivela molto dell'intimo di chi ha scritto, il Post avrà molto successo perchè è la summa del populismo contemporaneo.
Intanto questo Pase non è mai stato governato da donne ma soltanto da uomini (con il complesso del femminile).
Femminile è un termine negativo secondo la italica cultura popolare e qui, a quanto pare, la sta cavalcando alla grande!

Lisa. 01.10.12 10:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEL PICCOLO DI PARMA GUARDATE QUANTA MERDA SALTA FUORI DAL VASO DI PANDARA PARMIGIANA NON E' COLPA DEL 5STELLE CHI GOVERNAVA PRIMA? CASSETTI SEGRETI
AVANTI PIZZA NON FERMATI METTI TUTTO ON-LINE CHE TUTTI POSSONO VEDERE IL MARCIO CHE CE' NEL COMUNE

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 01.10.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa non cambierà mai in questo paese di merda di degni figli delle lupa (le lupe nell'antica Roma erano le prostitute), in galera ci finiranno solo i poveracci e gli onesti continueranno a fare la fame.
L'unica soluzione é di globalizzare il conflitto e passare questi seguaci nazisti del nuovo ordine mondiale a fil di lama, loro e le loro famiglie di merda.
Si tratta solo di seppelirne un paio di milioni per salvarne sette miliardi.
Nessun cambiamento nella storia umana é mai stato possibile senza passare per l'uso delle armi.

Il Santo Commentatore certificato 01.10.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Alla ribalta politica se presenta nartro politico(sigh) che non ha mai fatto una cippa:Monteprezzemolo!
Nartro poaretto che non sa come arrivare a fine mese.
Nartro che 'nun c'ha 'n callo in te mani!
Evvai la famiglia dei magna magna s'allarga...fate posto..portate nartra sedia aho me lasciate fora anche Della Valle?
Vieni caro...vieni te facciamo posto...nartra sediaaa... please!

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 01.10.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sero ho assistito a Report.
Bellissima trasmissione per chi è solo informato dal regime.
Tale trasmissione sarebbe anche giusta per il giorno prima delle elezioni perchè il popolino fa presto a dimenticare!
Secondo me la Gabanelli legge il blog di grillo!

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 01.10.12 10:28| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FANTASMA...

C'è un fantasma politico che si muove in previsione delle prossime elezioni: Luca Pierferdinando Mario Cordero Mario di Montezemolo. 'mazza oh; che tipo! (ma come si fa l'apostrofo maiuscolo? Boh! E che me frega?!)Da forza italia a forza jella... passando per forza gnocca, il comunquismo avanza.

Lo scopo è recuperare consensi personali per accompagnare l'elettore praticante, alla fase di delegittimazione democratica del voto popolare.

A breve distribuiranno le carote... dopodichè... via libera alle frustate.

L'elettore allocco abbocca sempre, basta dargli uno zuccherino prima del voto, poi lo freghi per il resto della legislatura.

Le cime propongono Monti mandandoci al mare... Tutti ar mare, tutti ar mare a mostra' le chiappe chiare, co' li pesci, in mezzo all'onne, noi s'annamo a diverti'... ??? Impongono "il" candidato senza spiegare l'utilità del voto: scialacquamento, dilapidazione, sciupio o semplice illusione popolare? Si sa, l'illusione popolare è la madre di tutte le pseudo-democrazie.

FORAGGINO.

By GFD


In Italia più che un governo dei tecnici ci vorrebbe un governo dei giudici e senza nessun sconto di pena.
In tanti anni non ho mai visto uno di questi maiali finire in galera. Vedi Fede Craxi Berlusconi Rumor Andreotti Bossi potrei continuare per ore....

Il cambiamento ci sarà quando anche questi unti dal demonio finiranno come qualsiasi altra persona nelle patrie galere a scontare le loro malefatte.

Fino ad allora sono tutte chiacchere chiacchere chiacchere bla bla bla bla bla bla bla

Il Santo Commentatore certificato 01.10.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci guardiamo il cazzo come se aspettassimo da lui una decisione.
(Ennio Flaiano)

leo c., roma Commentatore certificato 01.10.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa sarebbe la vera vittoria..non vincere le elezioni ma aprire il cervello italiano....ce la faremo? ai posteri l'ardua sentenza.
Anyway quando sento il pescatore di ottantanni che mi dice che voterà grillo e cerco di spiegargli che non è grillo ma altro...annaspa cercando di capire il ventenne?ride e se ne frega sarà dura!ma non molleremo

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Ormai i “politicanti d’annata” stanno dando un pietoso e degradante spettacolo, Fini e Casini, ad Arezzo dal palco dell'assemblea dei Mille per l'Italia organizzata da Futuro e Libertà, hanno lanciato una lista civica per l'Italia, che nasce, ha spiegato Fini, da un "patto tra la società organizzata e la buona e seria politica, con una figura di prim’ordine: Smontezemolato.

Aggiunge Casini: “Se si forma questa lista civica nazionale è chiaramente Monti il candidato
alla guida del governo.”

Questi due figuri, con partiti dalle percentuali da prefisso telefonico, temono di perdere la poltrona di sparire per sempre, di essere spazzati via…

Con una “verniciata montezemoliana” pensano di convincere ancora, di fare da specchio per le allodole…

Sono feccia, sono ferrivecchi della partitocrazia, sono i farabutti che negli ultimo 30anni hanno contribuito a ridurre il paese ad uno scolapasta, i liquami escono da mille buchi... mi fanno vomitare!!

P.S. Casini, il nuovo ideatore della lista civica “Mille per l'Italia” per una politica rinnovata e pulita, si reca regolarmente a trovare Cuffaro in carcere a Rebibbia dove sta scontando la pena a sette anni per favoreggiamento aggravato dall'aver favorito la mafia.
Il leader centrista non rinnega dunque la vecchia amicizia con Cuffaro per lungo tempo punto di forza del suo partito in Sicilia.
Del resto Casini non è nuovo a sostenere “gli amici,” da presidente della Camera, dichiarò: "Solidarietà a Dell’Utri”, dopo la condanna a nove anni per mafia il 12 dicembre del 2004.


stefano rollero, turin Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

non vorrei dire una stronz*ta ma ho la sensazione che per chiudere l'ILVA a Taranto stiano usando tutti i sistemi cercando di ingarbugliare il più possibile la matassa delle responsabilità .

guido d. Commentatore certificato 01.10.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

MEGLIO EMIGRARE - ALTRO CHE LAVORARE 5 EURO/ORA

Cari giovani o si scende in piazza a manifestare oppure è meglio emigrare in modo che i vecchi privileggiati si campino da soli.. ve lo do io il precariato senza pensione.. meglio emigrare

Francesco Perli 01.10.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quel che mi riguerda inizierò a votare mov5stelle gia alle regionali in Sicilia insieme ad alcuni amici e parenti, poi lo stesso alle politiche e cosi porteremo dei cittadini dentro le istituzioni.

Simone Mar, Milazzo Commentatore certificato 01.10.12 09:58| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, che sia chiaro, con il 20% che prenderà il M5S alle prossime elezioni, in parlamento non si combinerà quasi nulla. Sarà un'opposizione tipo quella di IDV, più incisiva ma pur sempre un'opposizione. O si pigliano più voti, oppure bisogna cercare di allearsi con IDV, che pure è data al 5%, e quindi probabilmente non basterebbe comunque. Vediamo se aumenta il consenso per il M5S, speriamo. Se gli italiani continueranno a votare i tradizionali partiti, forse l'Italia si merita la disfatta. E io porto la mia famiglia fuori dal paese, vivere qui comincia a farmi schifo.

stefano d 01.10.12 09:57| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I POLITICI HANNO RUBATO IL FUTURO AI GIOVANI

PRECARI, SENZA PENSIONE E CARO ISTRUZIONE

MENTRE I POLITICI MANTENGONO ALTI STIPENDI, VITALIZZI E FESTINI DI LUSSO

Tonino Imbesi 01.10.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Parole Sante Beppe, Parole Sante!

E' x questo che la casta politica rimane sempre la stessa: PERCHE' RAPPRESENTA GLI ITALIOTI.

Personalmente credo al Movimento 5 Stelle dall'inizio, perchè non credevo più ai miei occhi:
ovunque guardi in italia trovi corruzione, evasione, mafia, ecc ecc ecc...
ma anche le brave persone sostengono "è sempre stato così e sarà sempre così..."

Personalmente cerco ogni giorno di fare un po di più...anche x il Movimento

Sono sempre più convinto che il Movimento 5 Stelle sia la sola ed unica possibilità x la brava gente.

FORZA RAGAZZI E FORZA BEPPE

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 01.10.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo uno sketch di Maurizio Crozza, in cui diceva che gli italiani erano stati scelti per un esperimento, cioè vedere quanto eravamo in grado di sopportare, ed elencando una serie di malefatte, dell'allora governo B. , concludeva con sopportano, sopportano, sopportano.
Bè, siamo il popolo che forse sopporta di più, e continuiamo a sopportare, e temo che continueremo a sopportare !

GIOVANNI B. Commentatore certificato 01.10.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe capire come mai... e quale 'pesante manovra di potere' ci sia sotto questa 'improvvisa' impennata di indagini sulla gestione del denaro da parte dei partiti (clan) politici...

mi riferisco, dopo l'arlecchinata di Lusi e la pantomima del Trota, al Lazio, Piemonte.. ecc... e adesso alle Province... e tra poco nei Comuni (vedi Cancelleri è il suo incomprensibile e lunghissimo 'raccoglimento' su Reggio Cal... sic!).

QUELLO CHE OGGI CI SBATTONO IN FACCIA...
E' da sempre di pubblico dominio... sotto gli occhi di tutti... sulla bocca di tutti... VOX POPULI...

Eppure MAI LA MAGISTRATURA si era mossa con tanta solerzia.

Io ho un'opinione personale e... parafrasando sul rettilone del post:

L'ANACONDA SI STA FACENDO IL LIFTIHNG !!!

Giovanni M., Lazzate Commentatore certificato 01.10.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ricerca affannosa di una grande coalizione spinge la politica a mostrarsi per quello che è,i cittadini capiscono questo,più degli scandali il loto punto debole è la mancanza di identità....Chi si riconoscerebbe in un partito dove ideologie contrapposte fanno fronte comune solo per salvaguardare i loro privilegi?
Hanno scelto la strada sbagliata per ripresentarsi agli elettori,strategia inconcludente.
Per non parlare dell'ipotesi monti bis,ancora peggio,è stato il braccio armato dei mandanti politici,si è inimicato tutti i comparti elettorali,i cittadini sono pronti a votare il "nuovo",con un identità e una connotazione specifica,e siamo noi,non c'è nessuno in grado di governare senza pressioni da una parte e dall'altra,solo il MoVimento è in grado di farlo,senza condizionamenti,senza dover rendere conto a nessuno,se non al cittadino.

leo c., roma Commentatore certificato 01.10.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

CI STIAMO PREPARANDO PER SCENDERE IN PIAZZA

Se la politica non si taglierà stipendi e privilegi sarà opportuno scendere in piazza..

Pretendere a suon di manifestazioni ciò che l'Europa ci chiede: legge anticorruzione ed tagli delle province e regioni..

Edmond Dantès 01.10.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

... quello che scrivi è vero ma è anche altrettanto vero che in guerra la maggioranza ci va se ne vale la pena e se c'e' una qualche possibilità di vittoria.

il primo punto ce l'ho suggerito la crisi ma è il secondo del quale tu hai il merito enorme.

W grillo per questo.

niamo suppo Commentatore certificato 01.10.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EFFETTIVAMENTE SUL FRONTESPIZIO DEL PIU' CONOSCIUTO E IMPORTANTE TEMPIO DELL'ANTICA GRECIA ( APOLLO DI DELFI DOVE C'ERA LA VEGGENTE PIZIA, mi pare) C'ERA SCRITTO "GNOTI SAUTO'N" cioe' "CONOSCI TE STESSO".
Evidentemente questo NON è un problema solo moderno e solo degli italiani ... non a caso anche ai tempi dell'Antica Atene si conoscevano bene le varie "categorie" di lestofanti politici ...
La VERA VERITA' che gli Antropologi stanno scoprendo è che il popolo in realtà è proprio composto da circa il 70 - 80% di persone "followers" e solo il 10 - 15 % fanno parte delle due ali estreme dei "BUONI" e dei "CATTIVI" dove i Buoni sono semplicemente quelli che pensano che la Comunità progredisce solo se sta tutta assieme e se si aiuta, mentre i Cattivi sono quelli che pensano di avere il diritto di sfruttare gli altri a proprio esclusivo tornaconto "pagando" i mercenari che li aiutano in questa loro "impresa".
Questo è anche quello che insegna sia la Storia Antica sia la Storia Moderna.
Quindi vi inviterei a smetterla di dare addosso agli italiani come se fosse un popolo di merda ...
la VERA SFORTUNA degli Italiani è stata che i Padri Fondatori della Patria avevano deciso che il Popolo Italiano NON era matura per la Democrazia per cui, anche se l'hanno chiamata democrazia, in realtà hanno posto le basi per una Oligarchia.
E come è successo nel passato, nelle oligarchie i Cattivi fanno presto a sopraffare i Buoni semplicemente perchè li "fanno fuori" ( Aldo Moro, Falcone Borsellino eccetera).
Per cui al di là della necessità che il Popolo Italiano si svegli, dobbiamo capire anche che il problema grosso sta proprio nello spazzare via questa orda di oligarchi che NON se ne vogliono andare, oggi più che mai, perchè aiutati dai vari Bilderberg, Trilaterale, che hanno bisogno che Monti e gli altri restino per finire di ridurci in schiavitù.
Non pensate che sia così?
Guardate il Sud America, perchè si sta risollevando?
perchè ha governanti BUONI che pensano al popolo.
Ciao Aldo

Aldo Moro 01.10.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Voglio un paese diverso,molto diverso! Caro Beppe secondo me dovremmo spingere Maurizio Landini e comunque,insieme a Sel e Idv. Solo così possiamo cambiare le sorti di questo nostro bel "paesello". Maurizio Landini Ministro del Consiglio.
Abrazos.

Francesco R., Roma Commentatore certificato 01.10.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Bisongna ricordare all italiani che inteligenti
si nasce no perche si e studiato alla Bocconi
perche dalla Bocconi escano anche tanti immbecilli

calugi mauro 01.10.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

"...se prima non cambia sé stesso."

L'essenza del post è qui!
"Conoscere se stessi" è il punto di partenza per potersi cambiare ed anche la meta di molti ricercatori/filosofi/magister/yogi. La Realizzazione del Sè da sempre è stata la meta più ambita.
Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo e come?
Qualcuno si percepisce come corpo fisico. Altri come mente, pensiero e idee. Altri ancora come emozioni. Ma quanti si percepiscono come "spirito"?
Ovviamente siamo talvolta in parte l'uno, in parte l'altro e tal altra più dell'uno e meno dell'altra.

Chi vuole approfondire gratuitamente il metodo vada la link sotto...

Nirananda 01.10.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IO SONO BEPPE GRILLO!

Salvo Pa Commentatore certificato 01.10.12 09:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Alla regione lazio andrà Gasbarra...è tutto scritto!(Che ci vuole a profetizzare,se si ragiona col pessimismo!)

leo c., roma Commentatore certificato 01.10.12 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Un commento così merita dieci e lode.Altre parole sono superflue.

Giuseppe V. Commentatore certificato 01.10.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento

parole sante parole sante

riccardo beluffi, cremona Commentatore certificato 01.10.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento

ci fa 'na sega a noi...Monti bIS..TRIS...Piazzato..!
ho proposto ha Beppe una bel listone con le seguenti alleanza:
1-Lista degli SFrattati;
2-Lista dei Cassaintergati;
3-Lista dei Disoccupati;
4-Lista degli Invalidi;
5-Lista Prostituzione Libera;
Facciamo una bella serie di gruppi...e poi ci preentiamo come "LISTA DELLA PASTASCIUTTA".. considerato che vanno molto di moda le alleanze in politica..non sarebbe una cattiva idea..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 01.10.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma il "blog di Beppe Grillo",serve per informare il cittadino o per avallare il pensiero degli attivisti pessimisti?
Ditemelo che in questo caso immettere disillusione è anche molto più semplice e meno impegnativo che rafforzare idee di condivisione.
Basta dire,
è tutto finto,
hanno già deciso,
non conteremo mai nulla,
continueranno a proteggersi a vicenda,
la casta ha vinto e vincerà sempre,
....io lo so,ne ho fatte di battaglie,ma sono consapevole che nulla cambierà,
aprite gli occhi ci hanno già fregato...
io ci credo,ma alla fine mi rendo conto che non ci faranno mai vincere......
Se volete posso continuare,ne avete scritte talmente tante......ma mi limito a quelle più superficiali.
COMPLIMENTI!

leo c., roma Commentatore certificato 01.10.12 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perfetto.Mi rammarico solo di aver dato a quest'Italia due figli educati ed onesti.

maria t., potenza Commentatore certificato 01.10.12 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora una volta ci sono riusciti: a distrarre l´attenzione della gente dai problemi veri, dalle cause vere della crisi.
Non che la corruzione sia una buona cosa, tutt´altro, ma la corruzione c´era anche quando le cose andavano bene e non e´la causa principale della rovina, anzi.
Ora TUTTI sono scandalizzati, ci vuole pulizia, ci vuole un governo NON corrotto, ad esempio un governo con a capo una persona integerrima come Monti e magari tra le fila qualcuno come Montezemolo.
Cosi´gli Italiani consenzienti si metteranno il cappio intorno al collo.
Sono riusciti a demonizzare il debito, presentandolo come la causa primaria.
In realta´il debito (quello dietro a cui ci sono gli investimenti e NON la speculazione) e´un indice di un´economia sana.
Dopo la seconda guerra mondiale, ad es i contadini potevano accedere a credito a interessi bassi, potevano dotarsi di macchinari che non avrebbero potuto comperare altrimenti e potevano aumentare la produttivita´.
Cosi´hanno potuto fare imprenditori come Ferrari, Ferrero, etc. che sono riusciti a creare imperi partendo da un piccolo debito e aumentandolo anno dopo anno.
QUESTO e´quello di cui abbiamo bisogno: un credito a tassi bassi dato a gente che investe e produce.
Le banche dovrebbero servire solo a questo: raccogliere denaro e ridistribuirlo.
Lo stato dovrebbe amministrare i soldi delle tasse e creare servizi assumendo il numero giusto di personale.
I politici dovrebbero controllare e fare le leggi.
la polizia dovrebbe scovare i criminali e i magistrati dovrebbero punirli.
Questo e´LO STATO VERO, questo e´quello di cui abbiamo bisogno.
Se le cose funzionassero non ci sarebbe bisogno di nuove leggi, di referendum, di dimostrazioni.
Basterebbe che ognuno facesse il lavoro che e´pagato per fare.

Patrizia B. 01.10.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, si sta delineando tutto il programma degli abitanti della palude politica italiana, a mio modesto avviso dovremmo trovare un modo di comunicare anche con chi frequenta poco il web, perchè se tra i simpatizzanti del movimento c'è molta gente preparata e capace, altrettanto non si può dire di moltissimi altri che vorrebbero un cambiamento ma non capiscono attraverso chi! Troviamo una radio una piccola Tv apartitica per comunicare quello che il Movimento 5 S intende fare, proporre, realizzare. Se lasciamo che sia soltanto la coscienza di ognuno di noi a determinare il cambiamento, rischiamo di fare una esercitazione fine a se stessa vedendo sempre il sorriso sulle labbra di quelli che ci hanno portato a queste condizioni. Questo è un momento favorevole al M5S con le loro ruberie ci stanno facendo un enorme favore... è sufficiente comunicare con precisione cosa vogliamo fare...e il gioco è fatto.

Giovanni T., Roma Commentatore certificato 01.10.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Bella Addormentata
Il filo conduttore del film "Bella addormentata" di Marco Bellocchio è la triste vicenda di Eluana Englaro che, qualche anno fa, divise gli italiani sulla scelta dell'eutanasia. Difficile stabilire cosa sia giusto, impossibile trovare un punto d'incontro tra laici e cattolici. Rispettare la libertà personale oppure la sacralità della vita? Ci sono delle domande piu grandi di noi. Il film si snoda tra le vicende di vari personaggi: una madre (Isabelle Huppert) che trasforma in un tempio la casa dove sua figlia, in coma, vive solo grazie a dei macchinari, una ladra eroinomane, due ragazzi che s'innamorano pur avendo idee diverse sull'eutanasia quasi a confermare la potenza dei sentimenti che travalica le diversità, il politico (Tony Servillo) che ha vissuto in prima persona il dramma di una scelta dolorosa. I personaggi si muovono in un'Italia che viene descritta con le immagini dei telegiornali; un'Italia isterica, eccitata dai media, con le facce vere dei politici, primo fra tutti Berlusconi. La cronaca si amalgama con la fantasia. Il genio della regia si riconosce nella scena dei deputati immersi in una vasca con le teste galleggianti sull'acqua vaporosa che si augurano che Eluana muoia, prima che siano costretti a votare, cioè a decidere, in merito al decreto d'urgenza che doveva contrastare la volontà del padre della donna in coma. Ricordano vecchi ippopotami immobili nel fango della loro pochezza.

graziella mazzoni 01.10.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Umberto Bossi arriva agli Stati Generali della Lega Nord e annuncia di portare la rivoltella sotto la giacca. Se ne va via dopo appena un’ora, ma tra i viali del Lingotto si racconta che quella pistola non sia altro che la richiesta già fatta a Maroni di essere inserito nelle liste per le politiche del 2013.

Tratto da: Bossi sfodera la «rivoltella»: vuole un posto in parlamento nel 2013 | Informare per Resistere http://www.informarexresistere.fr/2012/10/01/bossi-sfodera-la-rivoltella-vuole-un-posto-in-parlamento-nel-2013/#ixzz281h7IHrz
- Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 01.10.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci manderanno a votare per nulla, i giochi son già decisi.
dal voto passeremo direttamente al vuoto.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi ----------------------
condivido in pieno siamo tanti don chisciotte con la sola tastiera

trexenta fly, cagliari Commentatore certificato 01.10.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pier Paolo

La verita’ e’ che se scoppiasse una bomba in Parlamento, ammettendo che ci fossero tutti, potremmo fare un monumento ai dieci onesti morti al servizio della patria e tirare finalmente un sospiro di sollievo per tutti gli altri delinquenti e inetti.
..
Lo sanno benissimo
Conoscono profondamente il pozzo della loro infernale iniquità
E' per questo che si sono venduti ai poteri forti, perché senza di loro e senza i giornalai inetti che gli fanno da servi per plagiare la gente, non ci sarebbe posto per loro nel mondo degli onesti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 08:12| 
 |
Rispondi al commento

È verissimo, c'è tanta ingenuità, siamo dei creduloni, e chi apre gli occhi come Grillo da fastidio ai governanti... ma non solo, anche ai...governati! Chiamano antipolitica la chiarezza disarmante di Grillo, ciò che altrove è ovvio, logico, scontato, qui è percepito come machiavellico e pericoloso!
E ora et voilà.. ti rifanno la vecchia legge elettorale, senza indicazione del premier, e ricomincia la vecchia storia del pentapartito: Vendola, Dipietro, M5S e Lega all'opposizione, e tutti gli altri con Monti, magari azzoppati e senza troppi festini, ma a comandare! Almeno stavolta avremo in parte una vera opposizione!

Piero ferrari 01.10.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento

La storia non e’ mai quella che si racconta
La storia vera si nasconde e non si sa mai come apparira’
La storia non e’ come la si insegna
La storia che si insegna e’ fatta di menzogne
Tutto il mondo mente, tutto il mondo e’ una gara di menzogne


dal film su Che Guevara

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento

"Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo."

-- Mahatma Gandhi

Nirananda 01.10.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Il ventre della terra
ha fuochi accesi
che bruciano le ali d'un gabbiano
Nell'indifferenza quotidiana
dei silenzi
nasce il desiderio
di cambiare il mondo
coi sognanti programmi
d'infinito
Signore scansaci
dai falsi miti
dai colossi d'argilla
dai presagi barattati
dagli alberi
di mele marce
dai Giuda e dai Pilato
dall'odio delle razze
Signore scansaci
da chi ci chiama fratello
nella sala d'attesa del patibolo
per consegnarci al boia
senza uno scrupolo
e’ meglio che restiamo figli unici
incatenati nella solitudine
nutrendo nel profondo delle anime
l'immenso seme dell'umano credere
Signore scansaci
da quest'incendio
di parole al vento.

(Luciano Somma)


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 08:08| 
 |
Rispondi al commento

" Vi siete assuefatti
voi, servi della giustizia, leve
della speranza, ai necessari atti
che umiliano il cuore e la coscienza.
Al voluto tacere, al calcolato
parlare, al denigrare senza
odio, all'esaltare senza amore;
alla brutalita’ della prudenza
e all'ipocrisia del clamore".

(Pasolini)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Lista Civica...per Monti Bis....ehhhh!..ormai non sanno a che santo votarsi!...
Noi questi problemi di "PACCHETTI" di Liste elettorali non l'abbamo...!-fortunatamente-!.....così come non bisogna preoccuparsi di "campagne di rottamazione"..l'abbiamo scritto nello Statuto..poi c'è qualcuno che fa finta di non capire...e insiste nel mandare mail..."definendosi uomini liberi"..questa gente trova il tempo per preoccuparsi della "democrazia interna" del movimento..quando viviamo in una condizione di "libertà provvisoria" da 60 anni!.
Un Popolo a Sovranità Limitata...!
Io penso che alla fine dei conti, gli l'italiani capiranno come siamo "conditi"!..."consenso informato"...

roby f., Livorno Commentatore certificato 01.10.12 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Il destino degli uomini e’ infinita fatica
oppure ozio infinito, il che e’ anche peggio
oppure anche un lavoro irregolare, il che non e’ piacevole
Ho pigiato da solo l’uva nel torchio, e so
che e’ faticoso essere davvero utili, rinunciando
alle cose che gli uomini ritengono felicita’, cercando
le buone opere che restano oscure, accettando
con viso fermo quelle che arrecano ignominia,
l’applauso di tutti e l’amore di nessuno
Tutti sono pronti a investire denaro, ma i piu’
si aspettano i dividendi
Io vi dico: “Rendete perfetta la vostra volonta’
Vi dico: non pensate al raccolto
Ma solo alla semina giusta”.

(Eliot)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Milena Gabanelli

Se questa signora fosse candidata in questo movimento non esiterei un attimo a mettere la croce su quella scheda!

E' una persona intelligente pulita trasparente incensurata e "popolare"!

Moltissimi italiani la voterebbe pur non navigando in internet!

((((((( Mozart))))))) Commentatore certificato 01.10.12 08:01| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ce la faccio piu' a vedere l'arroganza dei nostri politici, che si fanno vedere sempre in tv a proporre la cura per il Cancro che loro stessi hanno causato. Per altro avrebbero ppotuto sistemare le cose tante di quelle volte...
Beppe se mi guardo in giro credo che realisticamente, se il m5s raggiungera' il 20% sara' un miracolo. In un paese dove abbiamo uno sviluppo di internet pari a quello della Namibia, e dove la gente e' veramente stolta e incorreggibile( la maggior parte), dove basta avere i soldi in tasca, dove basta apparire e non essere, dove tutto e' lecito se serve a fare soldi o ad ottenere potere, in un paese cosi' se vogliamo cambiare le cose piu' in fretta e non aspettare altri 10 anni, Beppe, per favore, fatti vedere in tv, lo so che ti fa schifo, ma per favore tappati il naso, prenditi un Malox, ma fatti vedere.Solo cosi' riusciremo a liberarci di questa classe dirigente che ci opprime. Se ti fai vedere in tv, una parte dei poltronari tv abbindolati sicuramente votera' per noi. Ne abbiamo bisogno ora! Non fra 10 anni!
Grazie a nome di molti.
PS: CREARE UNA RADIO 5 STELLE POTREBBE ESSERE,PER ME, UTILE ALL'INFORMAZIONE E ALLA VERITA'.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 01.10.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Io ho sempre cercato di vedere il meglio negli altri
Anche nel popolo nel suo insieme
E ripongo una enorme fiducia nel buon senso della gente, in ciò che i cittadini possono fare
Un popolo di cittadini è una cosa meravigliosa, una forza grandissima, che, come diceva Gandhi, se cammina nella verità, smuove le montagne
Ho detto 'un popolo di cittadini'
Dall'altra parte stanno 'i servi'
In mezzo: quelli a cui dobbiamo parlare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 07:48| 
 |
Rispondi al commento

INECCEPIBILE ED ECCELLENTE POST.

Stefano M., ROMA Commentatore certificato 01.10.12 07:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aerei Nella compagnia il possibile ingresso della finanziaria regionale Irfis
WindJet in volo con i soldi pubblici
Tempi di crisi per il bilancio regionale della Sicilia.

Ma vuoi mettere sotto campagna elettorale per il rinnovo dell'assemblea dell'isola privare i cittadini, potenziali elettori, di una compagnia low cost che assicuri i collegamenti con il Continente. Ecco allora che in tempi di ristrettezze economiche la WindJet di Catania, che ad agosto ha rischiato la bancarotta, si rimetta in volo grazie ai soldi della regione. Finora si tratta solo di un impegno, ma intanto il vettore siciliano si è già ripresentato al pubblico con un nuovo nome, Aero Linee Siciliane, nuovi colori sociali, e il marchio di sempre con la caratteristica «W» sulla coda dell'aereo. Il primo decollo è previsto il prossimo 5 dicembre, con una licenza provvisoria concessa dall'Enac in deroga alla sospensione della licenza del 12 agosto scorso. Windjet tornerà a volare, con i primi quattro aerei per le rotte nazionali e con la volontà, in base ad un piano industriale che, viene assicurato, è già dettagliato, di allargare la flotta e le destinazioni. Il tutto grazie a una Newco (una nuova società) mista, con appunto l'apporto dell'istituto di credito siciliano l'Irfis-FinSicilia, che potrebbe entrare, almeno in una fase iniziale, nel capitale della newco. Il via libera all'arrivo dei fondi pubblici è stato dato ieri con un atto di indirizzo firmato dal presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo. La finanziaria regionale deve valutare una forma di partecipazione al capitale oppure un'altra forma di finanziamento, nel rispetto delle normative anche comunitarie.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 01.10.12 07:26| 
 |
Rispondi al commento

La grande sceneggiata continua
Hanno distratto l'attenzione su Grillo dicendo che dietro di lui c'erano i poteri forti
Dietro di lui c'era solo il popolo
Intanto i poteri forti si pappavano lo Stato col tradimento della partitocrazia
ormai ridotta a massa gelatinosa conforme
..e lo spettacolo indecente continua..
nel plauso di tutti
col popolo addormentato tra l'indecenza, la supponenza, l'ignoranza e la disperazione
Come disse Darix Togni davanti alla piazza:
"Non conta lo stato del tendone, conta lo spettacolo!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voi zittitevi, se vi va
ritiratevi nelle torri dorate
o fatevi schiavi come tanti
la prostituzione ormai è di moda
non è più nemmeno sconveniente
io, finché ho voce, grido
la mia voce, ancorché piccola, darà sempre noia al Potere
e io non voglio che il mio paese diventi un mondo di morti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 07:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti-bis: Casini-Fini, sì lista civica.

montezemolo: "Spingerò l'associazione a dare una mano alla prospettiva di un Monti bis con uomini e donne nuovi. Con idee nuove. Per far nascere una nuova politica"


Monti-Montezemolo-Marcegaglia

prepariamoci, dalle tre B di berlusconi-bersani-bossi alle tre M.....

attendiamo ancora un poco ed arriveremo alle tre Z, zizze-zozzoni-zombi........

ci manderanno a votare per nulla, i giochi son già decisi.
dal voto passeremo direttamente al vuoto.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


FIRMA
Già 150.000 firme per la legge anticorruzione

Ormai è una questione di decenza, e anche di sopravvivenza. La legge anti corruzione non può rimanere ostaggio di una destra allo sbando, arroccata nelle paure personali del suo leader, politicamente suicida al punto da non avvertire l'urgenza assoluta di mettere il nostro sistema al passo con l'Europa: ma anche, e soprattutto, con la sensibilità acutissima del Paese, che non tollera più abusi e furbizie.

La cintura di illegalità corruttiva che soffoca l'Italia e la sua libertà tiene lontani gli investimenti stranieri, penalizza le imprese, altera il mercato. Ma soprattutto pesa sul sistema per 60 miliardi all'anno, una cifra enorme che è il segno dell'arretratezza del Paese e del condizionamento di una diffusa criminalità quotidiana.

A tutto ciò si aggiungono l'uso disinvolto del denaro pubblico e gli sprechi del sistema politico. Lo scandalo della Lombardia, con le vacanze pagate al presidente Formigoni da un faccendiere della sanità, e la vergogna del Lazio, con cifre da capogiro intascate dai consiglieri regionali per spese private, fanno ormai traboccare il vaso. Ieri Napolitano ha definito la corruzione "vergognosa", il giorno prima Monti aveva denunciato "l'inerzia" della destra.

Ora non ci sono più alibi. Il governo non può fare il notaio delle inerzie altrui: vada avanti con forza e il Premier chieda al Parlamento di approvare subito la legge. Chi non la vuole, se ne assuma la responsabilità. E l'opinione pubblica faccia sentire la sua voce. Il cambiamento può cominciare qui, oggi.

EZIO MAURO

http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappello&idappello=391270

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 07:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già 1

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.10.12 07:05| 
 |
Rispondi al commento

perchè non votiamo solo quelli col naso storto ?

Furia Cavallo del nord Commentatore certificato 01.10.12 06:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'Italia non ha politici ma solo politicanti che eseguono direttive esogene. // Nei secoli passati si credeva che il carattere/comportamento di una persona fosse congenito, si pensava insomma che si nascesse fatti così o fatti cosà. La Scienza ha poi scoperto che quasi tutto dipende dal suo vissuto e sopratutto dalle sue prime esperienze, quelle cioè della sua infanzia/adolescenza. Purtroppo l'Italia è una Nazione molto influenzata dal Cattolicesimo i cui contenuti pedagogici certamente non incoraggiano la spontanea ed istintuale propensione dell'essere umano alla libera conoscenza ed alla libera espressione di sé stesso: la soggettività viene insomma inibita a favore della disciplina/obbedienza verso le autorità politiche e religiose. Non c'è da stupirsi quindi se l'individuo che ne esce difetta nel libero pensare/decidere con la sua testa e sappia solo pensare/decidere con quella altrui. Una persona così educata in definitiva resta bambina, non diventa mai adulta, con tutto ciò che ne consegue.

suso de nava 01.10.12 03:57| 
 |
Rispondi al commento

c'è un buco nella contabilità di stato, regioni provincie comuni, grande come una casa. se consegniamo oggi a Monti le chiavi di casa, non lo chiuderemo mai, non vengono contabilizzate le esternalità, se non in parte minima, quando si verificano, i bilanci dovrebbero ricomprendere i finanziamenti fatti per eliminarle o ridurle, con buona pace delle banche. maastricht e il fiscal compact aumentano il danno, impedendo quegli investimenti che devono essere fatti da chi è vicino al problena, in prima battuta il sindaco.

fernando savorana 01.10.12 03:43| 
 |
Rispondi al commento

"Di sé stesso ha affermato "I grandi bugiardi sono anche grandi incantatori" e ha proseguito:

"L'intelletto non ha importanza per la donna. La folla è femmina e così me la rendo docile. La grande massa è cieca e stupida. Solo una massa resa fanatica può essere guidata. Ho ottenuto tutto attraverso la persuasione. L'opera che iniziò Cristo, la porterò a termine io."

Chi l'ha detto? Forse pensate a Berlusconi. Forse lui non le ha dette, ma quasi sicuramente ne ha fatto tesoro.

E parte di un discorso di Hitler.

Da 60 anni a questa parte per l'Italia non è cambiato molto.

Dino Colombo Commentatore certificato 01.10.12 03:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete che in Alto dige esiste una minoranza( IOtaliana) che patisce di essere di seconda categoria rispetto a quelli di madre lingua tedesca. ai quali è stata concessa( cacassotto )l' autonomia e fare quelolo che gli pare.

Lo sapete che in Alto adige, Italia, per avere un posto di lavoro.......bisogna sapere il tedesco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Io vivo in Alto Adige e ringrazio il Governo Italiano di avermi abbandonato senza patria< nè onore...Grazie!!!Italia!!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 01.10.12 02:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cordone umano intorno al parlamento: il cordone umano dentro il parlamento, che butta dalle finestre tutti quelli che lo bazzicano..tutti! E' patetico, infantile che ancora si "scende in piazza"! Nessuno si vuole far male. Si vorrebbe fare qualcosa ma ad un palmo dal cuxo proprio, sai com'e'...cio' famija!

Lunga via a Beppe!!!

ad ogni buon conto;" ceterum censeo vaticanem esse delendam!" Inoltre: chi controllera' i controllori?

mario bottoni 01.10.12 02:19| 
 |
Rispondi al commento

"Potresti essere un demone - Potresti essere un angelo - Il tuo tocco è magnetico - Mi sento volare - Lascia il mio corpo brillare - Dicono che dovrei aver paura - Tu non sei come gli altri - (...) Hai un dna differente - Loro non ti capiscono - (...) Sei di un altro mondo - Di una diversa dimensione - Tu apri i miei occhi - Sono pronta per partire, lasciami andare verso la luce - (...) Prendimi, prendimi - Voglio essere una vittima - Sono pronta per il rapimento (abduction) - Sei di un altro mondo - Di una diversa dimensione - Tu apri i miei occhi - E io sono pronta per andare - Guidami nella luce - Baciami, baciami - Infettami con il tuo amore e Riempimi del tuo veleno".

l'ultimo singolo di Katy Perry, "ET"


Quanto su a proposito della figura "retorica"(?) del post:"Un Paese femmina, che ama l'uomo forte, si chiami Craxi, Berlusconi o Mussolini"

Dopo il termine "femmina" io avrei aggiunto "masochista" senza la "e" di congiunzione.

Dino Colombo Commentatore certificato 01.10.12 02:17| 
 |
Rispondi al commento

"Il domino (...)è tanto più efficace quanto più i dominatori sono spietati e sono invisibili. L'invisibilità non coinvolge solo la vista, ma soprattutto la capacità di intuire la tirannide occulta e il complesso delle sue attività.

Il Dominio invisibile spinge i dominati a credere che il Dominio non esista, che il Male non esista, spinge a illudersi su una condizione di libertà che in realtà è una condizione di schiavitù eterna mascherata da libertà. (Vedi "Popolo della Libertà"?...ndr) (...)

Nel 'Documento di Damasco' 4:15, gli Esseni mostrano che coloro i quali avevano occhi per vedere, sapevano come il mondo e l'umanità fossero manipolati dagli Arconti, e che gli Arconti avessero accalappiato l'umanità con una triplice rete, un elemento puramente cospirazionistico, ma inteso a un livello decisamente più sottile: lussuria, ricchezza e contaminazione del Tempio.

Essi lanciarono un monito, affermando che chi riusciva a evitare una rete, incappava inevitabilmente in un'altra, tale è l'astuzia dei Dominatori." (Mike Plato, "La Cospirazione Celeste", Mensile Fenix, n. 5)

Dino Colombo Commentatore certificato 01.10.12 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che gli uomini rubano perche' cercano la felicita', allora bisogna dargli la felicita' perche' il loro modo di ottenerla distrugge l'esistenza a tanti.

play pause stop 01.10.12 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro ormai amico Giuseppe Grillo sono mesi che scrivo, commento e cerco di dire la mia per far capire ai lettori come stanno le cose. Spesso ho anticipato i fatti perché la mia ragazza facendo la giornalista mi teneva sempre al corrente della politica sporca che avveniva nella mia regione ma purtroppo ora ci stiamo lasciando perché nonostante sia laureato in scienze e tecnologie agrarie non ho un lavoro. Comunque apparte queste cose volevo dirti che è arrivato il momento di agire e farsi vedere anche li dove fino ad ora hai deciso di non farti vedere. Lo so che non sei d'accordo e ti incazzerai leggendo questo post ma lo dobbiamo fare per gli italiani che non usano la rete per informarsi (tipo mio padre) e tutti i suoi coetanei. Il momento è ora perché come vedi stanno tutti gridando a scoppio ritardato, quello che tu dicevi un anno fa circa,dove le piazze straripavano per assistere all'elenco di tutti quei politici corrotti che stazionano da anni nel nostro parlamento. La gente rideva ed era contenta perché la tua simpatia ma forse non capiva completamente la gravità della cosa. Sta sera dopo report sono convinto che le persone abbiano un disperato bisogno di tornare a credere in qualcosa di onesto e pulito ma non sanno proprio da dove cominciare. Serve ora più che mai che tu o chi vogliamo delegare a farlo una figura che spieghi agli italiani come ripartire per cambiare questo splendido paese. Possiamo vincere sono convinto ma dobbiamo combatterli nelle loro oscure e corrotte televisioni.....
A presto.

Roberto P., Vetralla Commentatore certificato 01.10.12 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Le entità oscure sono particolari esseri inorganici, coscienti e molto evoluti e poiché si muovono saltellando o volando come spaventose ombre vampire furono chiamati los voladores, ovvero quelli che volano. (...)

I predatori hanno preso il sopravvento perché siamo il loro cibo, la loro fonte di sostentamento. Ecco perché ci spremono senza pietà. Proprio come noi alleviamo i polli nelle stie…"

Ecco cosa dice don Giovanni a Carlos Castaneda: “Esiste un predatore che è emerso dalle profondità del cosmo e ha assunto il comando delle nostre vite. Gli esseri umani sono suoi prigionieri. Il predatore è nostro signore e padrone.

Ci ha resi docili, inermi. Se vogliamo protestare, egli reprime le nostre proteste.

Se vogliamo agire indipendentemente, esige che non lo facciamo... per tutto questo tempo ho menato il can per l'aia, insinuando in voi il dubbio che qualcosa ci stia tenendo prigionieri. Siamo davvero prigionieri!” (Carlos Castaneda)

http://www.isoladiavalon.eu/terra_cava/articoli/arconti.html

Se avete associato quanto sopra agli "Arconti"
avete indovinato.

Se invece l'avete associato alla situazione italiana, avete indovinato lo stesso.

Dino Colombo Commentatore certificato 01.10.12 01:27| 
 |
Rispondi al commento

...La verità è che la Chiesa, dovrebbe
invece appoggiare totalmente,proprio il
MOVIMENTO 5 STELLE.

Se lo facesse, vi assicuro che le cose,
andrebbero in altro modo. Ma non lo fà !

Però, come spesso vi ho accennato,se c'è
un pensiero politico, che più di tutti si
avvicina alle parole del Cristo, è proprio
il M5S. Ma la Chiesa, non fà cenno !

Sarebbe bello, ma non illudiamoci,i voti
potranno forse arrivare a un 20%, ma con
un popolo così...Disarmante, sarà difficile
ottenere miracoli.

Penso che,solo quando 70 o più parlamentari
potranno entrare in Parlamento, da allora in
poi inizierà la vera campagna del Movimento.
A quel punto la destabilizzazione del sistema
casta, avrà inizio, e finalmente i"disarmanti"
si accorgeranno della differenza.

Ciò vuol dire, che dovrà passare un'altra legi=
slatura. Se ne parlerà alla prossima....!
Per ora qualunque exploit sarà solo "miracolo"!

Speriamo soltanto che l'Italia...Nel frattempo
...Sopravviva ??? (Amara conclusione).

Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 01.10.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE TV - DI CUI: LA 7- OMNIBUS NOTTE - TAVOLO DEI GIORNALISTI- PUTTANE VENDUTE- CONDUTTORE- GIORNALAIO LECCAPALLE, DIBATTITTI - FINI & CASINI - BERLUSCONI - MONTI - CHI RIUSCIRA' AD ARRAFFARE DI PIU'- DA UOMO LIBERO ALLA QUALE RITENGO DI ESSERE E DAI MIEI 64 ANNI - DICO: E' UNO SCHIFO E' UNA VERGOGNA,GLI ITALIOTI MERITANO QUESTA GENTE, POPOLO INVERTEBRATO, VOLTAGABBANA, PARACULI, GIULLARI E LACCHE'.L'UNICA SPERANZA X UN CAMBIAMENTO E SOLO IL MOV. 5 STELLE, DOPO C'E' VERAMENTE LA FINE.

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 01.10.12 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha sentito oggi parlare Casini, avrà capito certamente che se la stanno facendo addosso dalla pausa! Sanno che il M5S sta caricando consensi anche dall'estero e questo li innervosisce tanto da da parlarne... prima schernivano e dicevano che non contiamo un caxxo, ora cominciano a mettere le mani avanti per non cadere...

Ricordatevi solo una cosa: a calci nel cu*o TUTTI, tanto là dentro stanno già pensando a come fottere nuovamente i soldi alla gente! Fingono promesse che si sa non manterranno e tentano di parlare la lingua del M5S. Poveri pirla! Dicono che abbasseranno le tasse... con un Monti bis?

In pasto a satanasso, ecco dove bisogna mandarli!

Guest 01.10.12 00:55| 
 |
Rispondi al commento

"IL CULO DELL´ANACONDA"

"Nessuno lo può aiutare, niente lo può cambiare, nulla lo può salvare, se prima non cambia sé stesso."

C´é una cosa che volevo dire da un po di tempo,
una sensazione che non riuscivo mai bene a focalizzare,
come un fastidio o una reazione allergica a qualcosa,
o come in questo caso a qualcuno.
Volendo raccontare quello che mi riguarda personalmente,
e sempre che interessi a qualcuno,
posso dire che la scoperta del blog,
la maggior conoscenza strada facendo di cosa fosse il Movimento,
sono stati per il sottoscritto un cammino e un cambiamento soprattutto interiori.
Una maggior presa di coscienza da un lato e la voglia
sia di confrontarsi con gli altri ma soprattutto con se stessi,
senza avere paura di andare a scavare anche nella propria personalitá
e nel proprio modo di affrontare le cose e la vita
guardando in faccia e dritto negli occhi ogni lato di me stesso,
anche quelli che di solito un po tutti ci rifiutiamo di guardare perché sappiamo tutti benissimo che a volte ci faremmo schifo di noi stessi,
anche tutte quelle cose fatte in passato di cui vergognarsi...
E che nessuno mi venga a dire che almeno una volta nella vita non ha mai commesso qualcosa di cui vergognarsi perfino con se stesso,
é uguale cosa,
piccola o gvrande che sia.
Se adesso ogni tanto mi guardo indietro e posso dire a me stesso di sentirmi miglioire di ieri é stato solo grazie al fatto
di non aver avuto paura(e non dico il coraggio)nel guardare in faccia tutti i "me stesso" che tenevo ben nascosti dentro,
che mi rifiutavo di voler vedere ma che agli occhi degli altri e della societá spesso si palesavano con abitudini e comportamenti sicuramente sbagliati o quantomeno antisociali.
Il Movimento é vero che non é un partito,
per me non é neppure qualcosa di palpabile e figuriamoci se qualche politico e chi si ostina a volerli seguire é in grado di comprenderlo.

Per me il M5* é un cammino e il frutto di un percorso interiore...

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 01.10.12 00:54| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

-pensierino della notte-

Fini e Casini, Bill Gates e Warren Buffett, ma anche io e mio zio, molti di voi...e pure quel barbone. Non è diverso, non fatela facile, perchè:

non c'è limite! "Ognuno arraffa ciò che può e non se ne priva": questa è la Legge non scritta. Il cambiamento a cui allude Beppe nel post significa rovesciare quel principio. E ognuno è solo in questo, deve farlo a prescindere da premio/ punizione - guadagno/perdita.

***** ***** ***** ***** ***** ***** ***** *****
========= E' UNA PUBBLICITA' PROGRESSO ===========

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo sia venuto il tempo di cambiare atteggiamento nei riguardi della tv.bisogna invitare la gente ad accenderla il più possibile:io più li guardo,più li sento parlare e più mi danno il voltastomaco.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 01.10.12 00:45| 
 |
Rispondi al commento

a volte la tv è uno spasso. Avete seguito l'intervento di Formigoni alla 7? Lui casto e puro
villa intestata al compagno di merenda, vacanze lussuose offerte dall'amico d'infanzia.....ahahahah ma ci prende tutti per scemi? Non potremmo fare una grande società ed acquistarci la 7? Finalmente ci sarebbe una tv VERA perche il movimento non e conosciuto abbastanza e gli osservatori e simpatizzanti non avvezzi alla rete ci sono eccome. bisogna andarli a trovare. potremmo certificarci anche attraverso numeri verdi ecc.......... mancano pochi mesi.... hasta siempre

renata p., genova Commentatore certificato 01.10.12 00:41| 
 |
Rispondi al commento

tanti anni fà,a scuola litigai con la maestra sulla festa del 25 aprile(liberazione).chiedevo solo di sapere da chi eravamo stati liberati(visto che i tedeschi erano nostri alleati,e gli americani inglesi ecc. ci avevano invaso e sconfitto)mi rispose mandandomi fuori dall'aula.
un popolo che non conosce la sua storia,non ha un futuro.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 01.10.12 00:37| 
 |
Rispondi al commento

casini e fini:due falliti,inutili e parassiti,che pur di non perdere la poltrona stanno slinguazzando le palle di monti in modo schifoso.ma come fanno a non sputarsi in faccia da soli?capisco i soldi ed il potere ma,cazzo,c'è un limite a tutto.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 01.10.12 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Camminando e cantando la stessa canzone

siamo tutti uguali, chi è d'accordo e chi no,

nelle fabbriche, a scuola, nei campi e in città,

camminando e cantando la stessa canzone:


"Fa' chi vuole fare e chi vuole andare va, chi è stanco di aspettare una strada troverà.
Fa' chi vuole fare e chi vuol sapere sa che la speranza è un fiore ma frutti non ne da'."


Il soldato armato, amato o no, con in mano il fucile non sa cosa fa'.

In caserma si insegna un'antica lezione: di morir per il Re e non sapere perchè...


"Fa' chi vuole fare e chi vuole andare va, chi è stanco di aspettare una strada troverà.
Fa' chi vuole fare e chi vuol sapere sa che la speranza è un fiore ma frutti non ne da'."


Nelle fabbriche, a scuola, nei campi e in città,
siamo tutti soldati armati o no

camminando e cantando la stessa canzone:
siamo tutti uguali, chi è d'accordo e chi no.

Nella mente l'amore e negli occhi la gioia,
la certezza nel cuore, nelle mani la storia,
camminando e cantando la stessa canzone,
imparando e insegnando una nuova lezione:


"Fa' chi vuole fare e chi vuole andare va, chi è stanco di aspettare una strada troverà.
Fa' chi vuole fare e chi vuol sapere sa che la speranza è un fiore ma frutti non ne da'."

***** ***** ***** ***** *****
Sergio Endrigo - Camminando e Cantando - 1968

gioia armata () Commentatore certificato 01.10.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Gli indignados spagnoli vengono additati agli italiani come esempio: ecco cosa fa un popolo con le palle! Altro che noi italioti!
Ma faccio notare che questo giudizio non è corretto, e al limite è vero il contrario. Gli spagnoli, dopo le grandi manifestazioni degli indignados dell'anno scorso, con tanto di occupazione permanente della piazza, e con tanto di cartelli con su scritto 'que se vadan todos', alle elezioni si sono auto-consegnati direttamente al macellaio, eleggendo un governo di destra, e non riuscendo a fare altro che andare sull'altro polo del loro solito sistema bipolare, dagli stessi che già li avevano governati con Aznar, prima di Zapatero. Uno squallore infinito. Nessun nuovo partito o movimento è emerso in opposizione al sistema nel suo complesso.

Dobbiamo dire che in Italia le cose stanno andando diversamente.
Non sarà un granchè, ma chi vota Movimento 5 Stelle sicuramente
è in linea con il sentimento comune fra gli indignados. Solo che gli spagnoli non fanno nulla, gli italiani, almeno un 20 % INVECE FA,
e lo fa stabilmente (il M5S non scende sotto il 18 % nei sondaggi, malgrado ancora Grillo non abbia fatto nessun comizio, e naturalmente essendo assente dai media mainstream). Gli Italiani riescono sicuramente a produrre un po' di strizza nei loro politicanti molto più che le manifestazioni degli indignados (non seguite da nulla in termini elettorali).

Quindi, questo popolo, io almeno in parte lo riabiliterei.

Tuttavia, e concludo così, dopo aver visto 'report' oggi, mi accorgo che la situazione politica è molto più putrefatta di quanto io stesso pensavo (e chi mi legge su questo blog sa cosa pensavo..) e che non bastano delle semplici elezioni per defecare questi politicanti una volta per tutte. Non solo: questi politicanti sono l'unica cosa che il potere REALE (cioè il potere economico) riesce a produrre e a offrire al voto della gente. Li riprodurrà in eterno. Solo una rivoluzione armata popolare potrà spezzare il 'cerchio magico'..

Za Stalinu 01.10.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Come non dare ragione a chi scrive "Lo stomaco dell'Anaconda", (blog di Beppe Grillo) ma, comunque c'è da non dimenticare che molti italiani non inneggiarono al Duce, non tirarono per la giacca Craxi, non hanno mai piegato la schiena a Berlusconi, si sono sempre schierati, senza se e senza ma, ……. è lavorano con pazienza e determinazione per un fine ultimo “mandare a casa” chi a derubato il futuro dei nostri figli, restituendo (è inteso) il bottino ….tutto.

Enzo Fiore, Palermo Commentatore certificato 01.10.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre di piu'....
Forza Beppe, forza M5S!!

Ma vi rendete conto di quanti siamo????

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 01.10.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ELETTORI ITALIANI E LA SINDROME DI STOCCOLMA

Diciamoci la verità, se personaggi a nome Fini e Casini, quantomeno collusi con il disastro attuale, candidano di nuovo e da subito, Mario Monti, che a sua volta ha già specificato che non parteciperà alla tenzone elettorale, c'è a mio parere qualcosa di profondamente pericoloso oltre che tremendamente scorretto nei confronti degli italiani che sono considerati a questo punto solo dei poveri cretini da continuare a prendere in giro carpendo loro ancora credibilità e voti.

Un vero e proprio nuovo tentativo di truffa, un raggiro, una circonvenzione di incapace.

Vedremo se stavolta gli italiani saranno cresciuti davvero. Vedremo se gli opporranno il loro no, riservando a questa gente una sonora pernacchia, oppure se ancora una volta gli italioti saranno colpevoli e collusi con i loro aguzzini.

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 01.10.12 00:20| 
 |
Rispondi al commento

È pensare che cercano con tutti i mezzi di demonizzare grillo e c. Vorrei proprio sapere dalla stragrande maggioranza di pennivendoli di regime come si possa far passare il tuo messaggio di buon senso e di rinascita civile e morale per populismo e anti politica

Maurizio Citarda 01.10.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Il serpente ha ingoiato l Italia tutta e la sta digerendo

Riccardo Garofoli 01.10.12 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Il disfacimento economico fa Tramontare Monti
Monti tramonta le ombre della crisi economica risucchia monti in un buco nero la partitocrazia gela monti che tramonta

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 01.10.12 00:15| 
 |
Rispondi al commento

si si Report e la Gabanelli ! si si ma guarda caso tutti indagati del pdl un paio della lega un udc! e del pd-l? tutti angioletti VEROOOOOOOO!

ma signora Gabanelli e 3 canale andate anche voi comodamente a VAFF...

W M5S

Mirko V., Solofra (Av) Commentatore certificato 01.10.12 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti o Tramonti

Non ci sarà il Monti bis
ci sarà il tramonti partitocrazia
sorge M5S

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 01.10.12 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Io mi sento di stare a san patrignano, con il grande vecchio super amato :-) By the way... la questione tavolazzi sarebbe stata risolta perche' gli fosse piaciuta o no e' comunque stato inquisito e sarebbe rimasto fuori comunque, essendo scolpito a chiare lettere nel non statuto. Un passaggio di potere sarebbe stato benefico, peccato sia mancato un dialogo prima. Che beppe abbia un caratteraccio e' youtubizzato, non avrei voluto essere nei loro panni. Mi sembra piu' blues che rock.

Beppe Lee Hooker 01.10.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Penso che parte degli Italiani stia aprendo gli occhi.Stando ai sondaggi il m5s dovrebbe avere un ottima percentuale di voti.
Inoltre per cambiare bisogna governare.
Perchè il movimento non presenta una candidatura a premier? Le politiche sociali economiche le decidono le maggioranze di governo.Compito del m5s è vincere le elezioni.Si lavora in questa direzione o si ha paura di governare?Se si arriva al 51% si fa un sondaggio web....

bruno s 01.10.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Non si potrà mentire sempre a tutti, si potrà sicuramente mentire sempre a qualcuno,il tempo del palo non sarà eterno e sarà li che M5S vibrerà i colpi al regime

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 01.10.12 00:01| 
 |
Rispondi al commento

alcuni hanno paura.
paura di violenze e ritorsioni
paura di cambiare;
paura di scontrarsi con la legge pur essendo nella ragione;
paura di mettersi troppo in mostra per contribuire al cambiamento, ma agli occhi storti di qualcuno;

Ebbene arrivati a questo punto, al futuro rubato e condannato dei nostri figli, all'essere ridicolizzati davanti agli occhi del pianeta, all'essere diventati schiavi di compaesani e affaristi mondiali senza scrupoli,

ebbene,
Non bisogna piu avere paura, e lottare per i sani principi basilari di un avvenire più giusto.

La barbarie è alle porte e il Rispetto chiuso in un cassetto obliato.

che ognuno di noi aiuti come puo!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 01.10.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento

stasera a report è stata mostrata dalla Gabanelli la galleria degli orrori:ovvero la faccia di bronzo di tanti cosiddetti rappresentanti del popolo accusati di svariate nefandezze e,per le quali,si sono dichiarati assolutamente innocenti e,di conseguenza, decisi per il "bene del paese" a ricandidarsi.E' certo che fra coloro che hanno contribuito a portare in parlamento questa fogna va ricompreso un certo numero di poveri cristi allettati da qualche promessa e che invece oggi con la crisi si trovano in difficoltà ad andare avanti.Come si può avere comprensione per questi individui?

salvatore m. Commentatore certificato 30.09.12 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Parole sacrosante, però non bisogna dimenticare i milioni di italiani onesti che tengono in piedi il paese, come Atlante che reggeva il mondo.
Non è un caso che mentre la Spagna si sta disgregando noi abbiamo un tessuto produttivo, sopratutto al centronord, che ci tiene in piedi.
Purtroppo la mancanza di una borghesia seria in alcune zone del paese, sopratutto del sud, crea quelle clientele, oggi spazzate via dalla bancarotta tecnica ormai raggiunta e dalla feroce competizione della globalizzazione, che poi vengono usate dai politici delinquenti, dai capitalisti senza capitali ormai falliti e dai banchieri senza azionisti che usano i suddetti per restare in piedi.
La defunta classe politico-imprenditoriale della seconda repubblica, ormai in completa putrefazione, ammazzata dalla globalizzazione, deve essere sostituita da una nuova classe dirigente in grado di competere con i paesi più evoluti, e può essere tratta dai giovani espatriati per lavorare.
Tanto ormai i soldi per clientele e corruzione non ci sono più, e saremo fortunati se non dovremo dichiarare default.

mario genovesi 30.09.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Osservavo le facce dei politici intervistati da Report: belli pasciuti, ma, soprattutto, tranquilli della loro impunità.
Chi avesse avuto una flebile speranza di redenzione, dovrebbe togliersela immediatamente.

silvano_de_lazzari 30.09.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Una possibile lettura della mancanza di proteste di massa in Italia potrebbe risiedere nel dato del reddito pro-capite, che per il nostro paese ammonta a 26.000 euro, mentre in Spagna è di 23.100, in Grecia 19.000 e in Portogallo 16.000 (in Germania è 31.700 e in Norvegia addirittura 70.500 euro).

D’altra parte ciò non spiega perché in Ungheria non scoppino rivolte, pur essendo di soli 10.100 euro il reddito pro-capite, o perché non si rivoltino i turchi, il cui reddito medio è di soli 7.500 euro l’anno.

Un’altra verosimile spiegazione vuole il popolo italiano poco incline alle rivolte, tant’è che non vi è mai stata una rivoluzione nella nostra storia. Abituato a secolari dominazioni straniere, l’italiano avrebbe sviluppato una istintiva capacità d’adattamento che, spaziando dal servilismo all’opportunismo, gli ha consentito di sopravvivere anche nei periodi più bui della sua storia. A tale istinto andrebbero iscritte pure la naturale diffidenza per le istituzioni e l’inveterata tendenza all’evasione fiscale.

Figli di questi ultimi caratteri italici, sono il pessimismo e la sfiducia nel cambiamento sociale per effetto del proprio impegno. In un circolo vizioso che si autoalimenta, ritenendo il cambiamento impossibile, inutile diviene ogni azione ad esso rivolta. La situazione dunque non muta mai e ciò conferma la sfiducia innata degli italiani, che si accompagna con il fondato sospetto che qualora cambiasse, probabilmente sarebbe in peggio.

Ed ecco che, differentemente da altri paesi, i periodi politici da noi durano ventenni. Gli uomini di potere, per quanto corrotti e disprezzati, ci danno la garanzia, fintanto che rimangono al loro posto, che altri peggiori gli si avvicendino, tanto “così fan tutti”, e in fin dei conti al loro posto anche noi ci comporteremmo allo stesso modo, se non peggio. Alla lunga ogni popolo ha i governanti che merita.

Rosso Malpelo, Roma Commentatore certificato 30.09.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REPORT: il tempo di fare gli spettatori è finito.
Occorre che ora scendiate in campo con la vostra intelligenza e consapevolezza, e che queste si tramutino in azione. La società ha bisogno di attori, non di spettatori: gli spettatori non hanno voce in capitolo, prendono sempre e solo quello che viene loro dato, senza come e senza perchè.

Andrea C., Milano Commentatore certificato 30.09.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA FARE L'AMNISTIA.
Bisogna farla non tanto per alleggerire il numero dei carcerati MA PER FAR POSTO AI POLITICI INQUISITI.

Elia Porto 30.09.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Ogni paese ha i politici e i governi che si merita!!!!parlo a tanta gente: M5S non hanno esperienza....ma bravi affidatevi ai soliti politici esperti...........

io cittadino 30.09.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento

sto guardando report.non dicono niente di nuovo ma,mi è salita addosso una rabbia irrefrenabile.ma porca miseria,come si fà a vivere in una nazione dove più si è farabutti e più si viene premiati.ma che cazzo di gente siamo?sappiamo che sono dei lestofanti e li votiamo e rivotiamo:FACCIAMO SCHIFO.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 30.09.12 23:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lascio ad altri lo stabilire le leggi che regolano le dinamiche politiche .
L'opinione pubblica sicuramente non sarà cieca ma il bastone deve essere nella posizione coretta se vuole sostenere il peso del governo ,dubito che il paese voglia appoggiarsi sui montidipieta per incontrare i bis ,sicuramente se gli verrà offerto un appoggio più moderato più al centro la partita sarà interessante,non andrei a scomodare ne correa ne altri non abbiamo bisogno di esempi troppi ce ne sono nella nostra storia non farei confusione,se fossi nel M5S mi accontenterei si fa per dire di concentrarmi sulla riduzione del costo della politica .

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 30.09.12 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi a Ferrara erano in 100...

100 persone contro 200.000 iscritti vorrebbero IMPORRE le loro decisioni a tutti e pretendono anche di chiamarla DEMOCRAZIA!

A pretesto usano anche Liquid Feedback, lo descrivono come la pozione miracolosa per la democrazia...poi si viene a sapere che lo strumento si basa sulle DELEGHE ...anche CEDIBILI.

Sveglia gente!


Beppe cazzo!!!!!!!!! Ti ho già scritto ma non mollo.
Ti ribadisco di non sottovalutare la televisione come mezzo di comunicazione!!!
Non lasciare che sti maiali infanghino con le loro palle quello fin qui creato...
Lo so che il web è molto meglio, ma la tv ha un suo grandissimo peso ancora.
Delega qualcuno o vacci direttamente tu... E' il momento giusto, non deve esserci altra merda in questo paese... se l'anno 2012 è da molti considerato un anno fatidico ebbene da ora e in futuro via la merda dall'Italia.... E' il momento di stoccare il colpo finale cazzoooooooooooooooooooooooooo

cudy 30.09.12 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cento politici condannati o indagati
La legge anticorruzione è in mano loro

Tra Camera e Senato, oltre un parlamentare su dieci ha o ha avuto a che fare con la giustizia
Risultato: dovrebbero votare norme più severe contro i reati di cui vengono spesso accusati


http://www.ilfattoquotidiano.it/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

OT: forse non lo sapete ma le mummie egizie hanno resistito 3000 anni perché sono state imbevute di olii essenziali tra i quali l'olio essenziale di origano.

Se volete fare del bene a quell'italia e quegli italiani che vivono in zone rurali poco accessibili cercate di evitare alcuni medicinali da banco inutili e fatevi anzi preparare dal vostro erborista di fiducia un mix di olii essenziale di piante italiane (agrumi, timo, origano maggiorana ecc).

Gli olii essenziali hanno tutti, chi più o chi meno, potere battericida e antivirale oltre ad altre proprietà che sono molto utili in svariati casi e possono aiutare quelle piccole ditte nei paesi di montagna o campagna alle quali andrebbero dei guadagni riutilizzando le attrezzature dismesse che si usavano il secolo scorso per fare la grappa.

C'è chi ha addirittura pensato alla energia solare per fare la distillazione a vapore!

Qualche soldo in meno alle multinazionali e qualche soldo in più a qualche piccolo villaggio di montagna mi pare una buona idea!

Se non avete qualche particolare allergia potrete trarne beneficio considerando che sono utilizzabili anche come disinfettanti per ambienti domestici e luoghi di lavoro.

PS: coi sono anche olii essenziali molto efficaci di origini indiane e cinesi ma credo che sia meglio fare prima con le nostre erbe per quanto possibile.

bruno bassi 30.09.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/pages/sosteniamo-REPORT-e-MILENA-GABANELLI/322806834401659

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Non dovrei perchè non è una chat, ma ho colto un commento di Anib roma benevolo nei miei confronti e vorrei Rigraziarla qui, in modo che lo possa raccogliere.
Avessi ventanni proverei a corteggiarla.
Ora sarei Patetico e ridicolo, dopo quasi cinquanni di Blog.
Son invecchiato di Cinquanta, e dopo i Cinquanta ...
Ecco perchè ci ho provato con la Montalcini..!

Buonanotte Angioletto: non Ti crucciar di come van i Tempi, non ne abbiam troppe colpe, in fondo.
Almeno abbiam provato a Lottare ed abbiam Vinto, sul piano dello Spirito.
Ch'è poi quel che Conta, in fondo a connotar l'Umano.
Lascia che le Bestie vadano al loro Destino.
E' stato Bello conoscer il Vero, prima di Morire...
E da questa parte.

enrico w., novara Commentatore certificato 30.09.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ritiriamo i nostri risparmi dalle banche, e vediamo cosa succede. ???
io lo sò già, ma è per la vostra convinzione.
I vostri risparmi non ci sono più, li hanno già divorati.

felice vita

Gianni Giuseppe Beccalli, Crema Commentatore certificato 30.09.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

QUEI 45 IMPRENDITORI CHE CHIEDEVANO LA DEPENALIZZAZIONE DEL FALSO IN BILANCIO

Milena Gabanelli a Report ha appena letto uno stralcio ed elencato i firmatari di una lettera, datata 17 aprile 1997, in cui la migliore imprenditoria italiana esprimeva solidarietà al presidente della Fiat Cesare Romiti, appena condannato per falso in bilancio, frode fiscale, finanziamento illecito ai partiti. Questa lettera è una accorata richiesta di depenalizzazione del falso in bilancio.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.12 23:00| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è uno zoccolo duro di votanti che non cambierà il proprio voto (clientelare, parentale, d'interesse, ...) e lo schifo totale continuerà...
Ci servono altri milioni di voti e non li troveremo dentro ai blog o su internet.
Dobbiamo convincere chi non vota da anni o chi non ha modo di informarsi su chi siamo e cosa stiamo facendo.
Serve qualcuno (Beppe?) che vada in televisione a parlare a queste persone e senza battute e sparate e con le idee chiare spieghi il programma del M5S.

Simone S. Commentatore certificato 30.09.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco qui. Da un post che invita chiaramente a non delegare ad un articolo che insulta chi non vota e non segue "la chiamata alle armi".
Questo il giornalismo nel nostro paese.

http://www.gazzettino.it/italia/politica/grillo_agli_elettori_italia_unanaconda_se_non_ci_votate_conterete_zero/notizie/222578.shtml

g. r., Pomezia Commentatore certificato 30.09.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

REPORT GABANELLI = L' ULTIMO BALUARDO DEL SERVIZIO PUBBLICO

Paolo Ongaro 30.09.12 22:55| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

che l italia abbia vinto la guerra e da dimostrare
oggi l italia si riconosce come un paese di partigiani
sembrerebbe che il fascismo sia un ESERCITO straniero invasore che occupo l italia dal 1925 al 45
gli italiani sono SEMPRE BUONI .... i massacri in russia e grecia e paesi conquistati compiuti dagli italiani
NON SI DEVE PARLARE
GLI ITALIANI SONO I BUONI....
pronti a condannare ..gli altri e santificare i nostri eroi ...assassini
prendiamo a caso garibaldi e un eroe per voi????
A CONQUISTATO IL SUD DEL ITALIA E L HA CONSEGNATA AD UN RE SANGIUNARIO (SAVOIA)
i massacri avvenuti dopo l unificazione del italia nel sud (quei famosi briganti ..le loro famiglie ...i paesi bruciati solo in base al sospetto)
PER CONTO MIO GARIBALDI E UN EROE COME POTREBBE ESSERLO KAPPLER
PARLARNE MALE E PECCATO....
ha permesso con il suo operato .. i futuri massacri
CHE eroe E' per l italia ...
ci ha dato in mano ad un re assassino e sangiunario e despota
CHI DOVEVA DARE L ITALIA???
L ITALIA AGLI ITALIANI??? O A UN RE BECERO???
ALTRO ESEMPIO...
le due guerre mondiali chi le ha combattute ???
i soldati operai o contadini (proletari) o quelli che la guerra ne avevano beneficio????

IL NOSTRO PIU GRANDE CRIMINE CONTRO LE NUOVE GENERAZIONI E CHE SIAMO SEMPRE PRONTI A CALARCI LE BRAGHE IN CAMBIO DI UN PICCOLO ORTICELLO
a nascondere la verita in cambio di un facile posto al sole
DOBBIAMO
riconoscerci per poter cambiare
il gov monti e li'
PERCHE LO ABBIAMO PERMESSO NOI....
DOMANI NON DOBBIAMO PIU PERMETERLO A NESSUNO DI RAPPRESENTARCI SENZA IL NOSTRO PERMESSO...

stefano b., rovato Commentatore certificato 30.09.12 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Quando, dopo che Hitler si sparò, un ufficiale uscì dal bunker per andare a trattare la resa del bunker stesso... poco ci mancò che gli ultimi difensori gli sparassero addosso, mentre gli urlavano: "Vigliacco!".
Quando il primo americano mise i piedi sul bagnasciuga in Sicilia, un ora dopo in Italia i fascisti dovevi cercarli col lanternino, ed il governo iniziò la trattativa di pace separata (ovviamente all' insaputa del tedeschi).
Questi sono gli italiani e questi sono i tedeschi, allora come oggi.
Ma guardiamo il rovescio della medaglia: noi non abbiamo aperto decine di campi di sterminio, i nostri nonni hanno nascosto migliaia di ebrei, quando in Russia arrivavano gli italiani i paesani facevano i salti dalla gioia a vedere che non eravamo tedeschi.
Insomma, tutto sommato siamo brava gente... ed essere aperti a tutte le possibilità, sornioni e "viva la franza viva la spagna purché se magna" fa parte di questo modo di essere.
Chi vive all' insegna del "viva la franza viva la spagna purché se magna".. non apre un campo sterminio, aspetta la franza (o la spagna) per magnà.
Va poi detto, ad onore della storia, che tra tutte le nazioni europee siamo forse la più "bastarda" di tutte, nel senso che tranne i boscimani del Kalahari nel corso dei secoli ci hanno occupato veramente tutti.
Anche di questo occorre tenere conto: siamo figli di discendenze diversissime e per secoli in lotta tra loro: in questo marasma per i più tirare a campare non fu vigliaccheria ma logica conseguenza.
COMPITO DI CHI OGGI VUOLE PRESENTARSI AGLI ELETTORI E' TENERE CONTO DI QUESTA REALTA', NON DARE "SIC ET SIMPLICITER" DEL VOLTAGABBANA A DEI VOLTAGABBANA.
E per invitare "semplicemente" a cambiare sé stessi ed a partecipare attivamente... forse è ancora un pò presto.
E visto che è ancora presto... come già detto o si agisce in conseguenza o si prende il 5% (che poi visto l' andazzo mi sta venendo il dubbio che sotto sotto sia quello che Casaleggio vuole). Vedere per credere.

ezio g., sv Commentatore certificato 30.09.12 22:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi voglio parlarvi di fini e casini e anzi farvi una domanda che non potreste fare al nano perché col nano almeno quella non funziona....


La domanda è questa:

"ma fini e casini che cazzo hanno mai fatto nella vita?"

chi lo sa alzi la mano!

Ecco perché mi vien sempre piu voglia di fare il fancazzista professionista.

bruno bassi 30.09.12 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREVISTE ALLUVIONI DI FORTE INTENSITA' NEI PROSSIMI GIORNI IN LIGURIA E PIEMONTE.PREPARARSI AL PEGGIO.

Sergio Presicci (pianetaverde2000), Taranto Commentatore certificato 30.09.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando Report... Per favore, chi può mettesse la puntata di questa sera sul blog... Sono cose dell'altro mondo!! Mi sto avvelenando il fegato!!! Una massa di criminali con la faccia come il fondo schiena. Secondo me, con tutta questa gente, forse, non si può essere civili, pacifici e democratici. Tutti quelli condannati ritengono di essere comunque degni di continuare il loro mandato e, addirittura, di ricandidarsi-

Giovanni D., Nettuno Commentatore certificato 30.09.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissima la gabanelli!!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 30.09.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Analisi perfetta.

Mino Pin, Sydney Commentatore certificato 30.09.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

questo paese e la malvagità da esso espressa , così come in tutto il mondo, Staan per iniziare a scomparire, l'ultimo dei 144.000 fra poco sarà e il tempo stabiliyto inizierà.
malvagi pentitevi la vostra fine è jmminente.
" IO SONO LA VERITYA', LA VIA , LA VITA, CHI MI SEGUIRà POSITIVAMENTE NON PERIRA' IN ETERNO."

Al - 2012 30.09.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Report RAI 3

ADESSO IL CONTENUTO NON E' PIU' DISPONIBILE....

SUCCEDE ANCHE A QUALCUNO DI VOI???

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

@ bellandi/stirner

tu che sai tutto, puoi dirmi una cosa? Fra 90 gg. andro' a votare. Se io ritiro la scheda e nn voto, ovviamente chiedendo di mettere a verbale, debbono rilasciarmi copia, o cosa?

Il libraio di Selinunte ............. Commentatore certificato 30.09.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo ha ragione
SIAMO UN "PAESE FEMMINA"

Un Paese femmina, che ama l'uomo forte, si chiami Craxi, Berlusconi o Mussolini, ma che lo appende per i piedi alla prima tempesta.

.
.

Siamo un "paese femmina" che si fa trombare, e per PAESE si intende tutti...da questi "amori impossibili".

Niente a che vedere con il "femmina" che qualcuno sul blog cerca di spacciare per maschilismo.

...e buona-notte



Tra 3 mesi molti altri italiani faranno la fame. Forse la smetteranno di vivere all'insaputa di se stessi.

Fran V. Commentatore certificato 30.09.12 22:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori