Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mangiare a sbafo


viero_mangia.jpg
"Seconda condanna definitiva per Viero: dopo il condono deve risarcire 84.000 euro
La Corte dei Conti punisce l'attuale direttore generale di Iren per le liquidazioni d'oro ai dirigenti della Regione Friuli. Viero condannato anche per "pranzi facili". Dopo la condanna inflitta in primo grado, arriva il condono riconosciuto in sede d’appello. Si è chiusa così la vicenda processuale dell'attuale direttore generale di Iren Andrea Viero finito nel mirino dei magistrati della Corte dei Conti per la vicenda delle liquidazioni d’oro concesse nel 2003 a cinquanta dirigenti della Regione Friuli Venezia Giulia di cui all'epoca era direttore generale. La Sezione giurisdizionale centrale d’Appello della Corte dei Conti, presieduta da Piera Maggi, si è espressa sulla richiesta di condono erariale, accogliendo l’istanza avanzata dai legali Renato Fusco e Guido Romanelli. Risultato? Procedimento estinto a fronte del pagamento di una somma a titolo di risarcimento del danno arrecato all’amministrazione pubblica. In primo grado Andrea Viero era stato condannato a versare 420.000 euro; a fronte del condono dovrà risarcire 84.000 euro. Si ricorda che Viero è stata condannato una seconda volta dalla Corte dei Conti per “spese conviviali” in ristoranti e locali alla moda spacciate per “spese di rappresentanza”. Viero ha quindi dovuto risarcire il Comune di Trieste non essendo riuscito a fornire spiegazioni esaurienti del loro interesse istituzionale nè al Comune e tantomeno ai giudici della Corte dei Conti (leggi la sentenza)." Tratto da Parmadaily.it

21 Set 2012, 14:22 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Loro saranno anche ladri , ma noi siamo imbecilli, tutti ne parlano e nessuno fa niente per buttarli fuori a calci dal parlamento e andare subito alle elezioni......aspettiamo....ma cosa aspettiamo ?!?!?!?!?!?!

MENTRE IL MEDICO STUDIA, IL MALATO MUORE !!!!!!

Maurizio B., Battipaglia Commentatore certificato 25.09.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"d altronte al governo ci sono i mafiosi2 che vanno ha nozze con i mafiosi1
non si può votare ora x le nazionali????????????????????????????? segno x
sul mov5stelle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

giorgio v., brescia Commentatore certificato 25.09.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

d altronte al governo ci sono i mafiosi2 che vanno ha nozze con i mafiosi1 non si può votare ora x le nazionali????????????????????????????? segno x sul mov5stelle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giorgio valzelli 25.09.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco davvero come possa uno come Monti avere la fiducia del 50% degli Italiani . Lui si veramente espressione di poteri forti e chiaramente antidemocratici (Trilaterale e gruppo B) .

Tutto documentato . Altre che teorie complottiste tanto care ai Piddini , del tipo Casaleggio JP Morgan .

La cosa buffa che VicePresidente della Morgan S fino al 2010 era proprio il figlio "Di Mariotto Loro" .

Per niente uno dei primi atti del suo governo (Silenzio totale da parte di telecasta e dei giornalai ) è stato proprio l'elargizione di 2 miliardi di soldi Pubblici alla Morgan per un derivato pacco rifilato negli anni 90 allo stato italiano .

Ora poi il PD ha l'appoggio ufficiale della Golden S il che è tutto dire

Fabio R., Carrara Commentatore certificato 24.09.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho inserito i miei dati ma non mi fà registrare al blog, non riconoscendo la mia e-mail (giovannetticalzature@tiscali.it , mi fate sapere come posso fare , grazie, Massimiliano

Massimiliano Santini 24.09.12 19:22| 
 |
Rispondi al commento

bisogna istituire una "Norimberga Italiana", per chiedere la restituzione dei soldi spesi e male gestiti da tutti questi amministratori e politici

alex 24.09.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento

E' una teoria così pazzesca, semplice e interessante che potrebbe
anche funzionare negli stati con una elevata evasione fiscale,
commentava Paul Krugman, premio nobel per l'economia nel 2008,
leggendo sul Wall Street Journal la teoria scritta un paio di anni
fa da un economista italiano che descrive come abbattere l'evasione
fiscale, abbassare le tasse e farle pagare in modo più equo a tutti .

http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html

raf 23.09.12 22:28| 
 |
Rispondi al commento

il problema è che a destra sinistra sopra sotto sono tutti ladri,più sono ladri più fanno carriera e sono ben voluti dalla casta,abbiamo un presidente della repubblica che è in parlamento a mangiare da 40 anni ex pci.a tutti i politici bisogna sospenderci tutti gli stipendi e vitalizzi per almeno 5 anni, fino al risanamento totale.perchè dicono che i loro stipendi sono una cosa iniquia rispetto al debito.andatelo a dire ad una famiglia con bimbi andicappati a cui tolgono le assistenze perchè le asl non anno più i fondi , ma continuano a creare super dirigenti per portarli alla pensione con il massimo dei vitalizzi, guarda la corte dei conti dove tutti diventano presidenti prima della pensione anche per 30 giorni, questo vuol dire oltre un vitalizzio di circa 30.000 euro anno DIRITTO ANCHE ALL'AUTO BLù CON AUTISTA.forse siamo noi che non riusciamo a capire, perchè non siamo dipendenti statali ma delle persone normali con le nostre emotività .purtroppo se licenziassero queste persone non mè nè importerebbe nulla.

fabrizio s., ortonovo Commentatore certificato 22.09.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma non e' anche lui un ladro chi ha deciso che invece di 420.000
deve pagare 84.000 euro?

Francesco Rutigliano 22.09.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Marchione si sta vendendo la tecnologia della fiat, pagata dagli italiani per decenni, se si leva la 500 il resto delle fiat fa pena

GS 22.09.12 09:10| 
 |
Rispondi al commento

il signore ha fatto danni dappertutto,fino da quando era stato assunto,con paga dorata,al comune di trieste.P.S.la regione si chiama friuli venezia giulia non solo friuli GRAZIE

flavio polencich, trieste Commentatore certificato 22.09.12 07:22| 
 |
Rispondi al commento

siamo in campagna elletorale e non leggo volontà di cambiare le cose ,escludendo 5 stelle sempre attenta alle imboscate.
Se posso apportare una proposta di soluzione in 2 mosse.
1° i stipendi tanto eclamati e sinonimo di casta, proposta minimo 1000 bene per chi prende 600 euro e un massimo di 5 volte 5000 per tutti anche i pensionati Italiani.
2° lo scontrino fiscale obligatorio per i commercianti e irrisorio per i citadini normali , neache utile per pulirsi le mani. proposta di fare come in AMERICA tutti dobbiamo scaricare cosi conosceremo chi veramente contribuisce ai consumi,visto che la carta si altera, facciamo i versamento ogni 4 mesi.

mario zoccarato 21.09.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che io ho sbagliato a pagare l'iva nel 2011, ho pagato 4545 euro invece di 5454 per un puro errore di digitazione da idiota (sono io l'idiota) e dopo 10 mesi l'agenzia delle entrate, per i 990 euro non pagati per errore me ne ha chiesti altri 130 in più tra sanzioni ed interessi.
Oltre tutto non ho mai avuto problemi in vita mia nè con il fisco nè con altri.
E a questo stracondannato gli danno anche il condono da 420000 euro ad 84000?
Dov'è che era scritto "La legge è uguale per tutti"? Ma tutti chi?

hughich 21.09.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

sei la nostra speranza continua cosi io voto per teeeeeeeeeeeeeee

salvatore crispino 21.09.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ha notato il silenzio del pd del lazio sul magna magna?sembrano gattini impauriti,sarà che nessuno ha firmato la delibera del 2011 di 18 milioni,per cui il bottino che hanno arraffato tutti i partiti e illeggittimo e rischiano grosso?di giorno litigano e la notte si mettono il passamontagna insieme

giovanni paglia 21.09.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Si stanno cervelando di come sara in progamma di M55. ma lo sta dicenda da anni
E e per quello che anno paura
Abbiamo un parlamento
mafiosi rufini ladri e parassiti
Tutti a casa

mauro calugi 21.09.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Voterò M5S assieme ai miei congiunti solamente se nel programma politico i rappresentanti politici non percepiranno più di 1200 Euro (ANCHE SE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA!!! ); non potranno avere più di due mandati; (poi dopo debbono ritornare al proprio lavoro) debbano rifiutare categoricamente l'auto blù; e nel caso siano presidenti o direttori (parlo dei politici) di attività ,così chiamate municipalizzate, oppure grandi industrie chimiche , metallifere, di trasformazione debbono vivere esclusivamente ed assolutamente, nella prima palazzina adiacente agli impianti ,assieme ai propri famigliari!!!

giannino Ferro Casagrande, Trieste Commentatore certificato 21.09.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questa è la Corte dei Conti!!!!!!!!!
Perbacco!!!!!!!!
Sono tutti amici che vivono sul lavoro dei cittadini. E' la peggior dittatura che si sia mai conosciuta, celata da un involucro democratico.
Lottare contro tutti. Ce la faremo mai?
Gesù, tu che guardi da lassù e conosci tutto, dacci una mano, ti prego!!!!!!!

maurizio a., matera Commentatore certificato 21.09.12 16:28| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

la prossima volta invece di condannarlo gli risarciranno le spese processuali e gli concederanno una indennità per il disturbo. Noi siamo fatti così, un paese dove la furbizia viene premiata e l'onestà scoraggiata. Dove da giovani si impara a vivere di furberie e accorgimenti a danno del prossimo. Un paese che va cambiato a cominciare dai politici e dai vertici istituzionali e manageriali.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.09.12 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Solo con la paura si debellano certe categorie!
C'è gente che muore per meno!

tp 21.09.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento

io ho un contenzioso in essere con equitalia, sono incensurato, attualmente disoccupato ma nessuno mi condona niente. Molto probabilmente devi avere un debito molto alto per poter contare su tali privilegi: da € 420.000,00 condonati a € 84.000,00

pierluigi mauro 21.09.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di mangiare.....
dalla Stampa one line
riporta la notizia che il sig.parlamentari dopo che sono raddoppiati il costo della mensa, (da 10€ sono arrivati a 20€ pasto completo) ma18€ sono contributi. Indovinate da chi?!
Da 2014, pagheranno da tasca loro tutto.
http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/469471/
.....Perché già oggi mangiare al ristò costa il doppio di prima, 20 euro pasto completo, ma altri 18 euro ancora li integra la Camera per coprire i costi di servizio....
E questo e un altra presa per il cu.o.
Ma domando, prima ( prima del raddoppio) quanto era il cosi detto contributo?
No, solo perché, se la matematica non e un oppinione, allora le conti non tornano.
Raddoppiato per chi?! Se il costo di (20€ attuale) 18 sono contributi (presumo che sono rigorosamente soldi pubblici) in realtà anche adesso gli costa 2 (due)€.
Dove era il raddoppio?
Mi viene dire, che sul contributo, o sbaglio.
Per un impiegato qualunque ( che prendono un stipendio medio di 1100- 1200€) volevano (o hanno fatto già) il taglio di due (2)€ sul 7€, sul buoni pasti.
Ma questi "signori" con il relativi stipendi + rimborsi naturalmente, prendono da12 000 - 14 000€ al mese, perché non possono pagare il loro pranzo e/o cena da soli, senza nessun contributo.
Ah, ho capito, e facile fare il frocio con il cu.o degli altri.
Ma da vero che siamo idioti, e "loro" lo sanno, fin de conti nessuno ha fatto nulla per sradicare e/o cambiare le cose.
Ce solo il silenzio, e si sa, chi tace consente..... .
Auguri.

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 21.09.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sentenza contenuta nel link risale a FEBBRAIO 2011 e già ne avevano parlato tutti i giornali, era cosa risaputa. Perché la tirate fuori oggi? Facciamo come Formigli? mi sa che il sig. Marsiletti deve fare "scoop" per far leggere il suo sito.

P.S.
io nella sentenza leggo una condanna a 3388 €, dei 420mila e degli 84mila non c'è traccia

Franco Marsili 21.09.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo di dimostrato ha rubato 420mila euro, alla fine ne paga 84mila ..


complimenti alla giustizia !

Roberto B. Commentatore certificato 21.09.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

A quando la totale radiazione dai pubblici uffici finchè morte non lo colga?

Andrea Petrolini 21.09.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti.... prorpio una condanna esemplare.... adesso sì che la corruzione verrà debellata...
Ovviamente la mia è una battuta, anche se c'è poco da ridere...

Manuela M., Milano Commentatore certificato 21.09.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI (CASTE) = LADRI? (E I BUROCRATI, ECC?). VIA I SOLDI DALLA POLITICA!

Una volta ti davano del qualunquista se affermavi che i “politici erano tutti dei ladri”… Una volta c’ erano le ideologie, e una era forse migliore dell’ altra? Ma all’ atto pratico i rappresentanti politici di queste (diverse?) ideologie si comportavano più o meno nello stesso modo, ovvero pensavano principalmente ai propri interessi e benessere personali, e se gli avanzava tempo, curavano anche gli interessi dei propri parenti, amici e compagni di partito … In effetti è sbagliato fare di “tutte le erbe un fascio”, ma se guardiamo all’ evidenza, il solo fatto che un politico goda di un benessere materiale (di uno stipendio così elevato) e di innumerevoli altri privilegi di casta, soprattutto in Italia, condizione che un comune Cittadino non può nemmeno sognare, dovrebbe far pensare … In un certo senso questa condizione di sfacciati privilegiati fa dei politici oggettivamente dei ladri di risorse Pubbliche … Se consideriamo poi le continue inchieste della buona stampa, e della buona Magistratura, che un giorno si e un giorno no individuano anche reati commessi dai politici ai danni della collettività e della Pubblica Amministrazione, il quadro è molto triste, e la verità forse è proprio questa: i politici perlopiù sono dei ladri! Consideriamo per concludere poi lo scandalo del così detto “finanziamento pubblico dei partiti”; esso fu abolito qualche anno fa con un referendum Popolare plebiscitario, e poi fu reintrodotto dai politici con un’ altro nome: “rimborsi elettorali”, e perfino aumentato … Come si può definire tutto questo? Raggiro? Violenza? Furto? Attentato alla Costituzione repubblicana? Fate Voi … Che fare? Viviamo in un’ epoca digitale, pertanto è possibile l’ esercizio della così detta Democrazia Diretta e Partecipata, dove ogni Cittadino può esprimersi e decidere direttamente online senza il bisogno di rappresentanti politici (politici = ladri!).

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 21.09.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da 420000 euro a soli 84000 è una vergogna.In galera e subito

gianantonio d., vicenza Commentatore certificato 21.09.12 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Che faccia da mangiapaneatradimento

mariuccia rollo 21.09.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori