Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - La perdita delle parole - Erri De Luca

New Twitter Gallery

La perdita delle parole
(06:00)
errideluca.jpg

pp_youtube.png

Il Passaparola di Erri De Luca, scrittore

Mi chiamo Erri Deluca e saluto gli amici del Blog di Beppe Grillo.
L’argomento della perdita di significato e di peso della parola mi riguarda, perché sono uno che traffica con la scrittura e quindi più che perdita di senso della parola credo che nei nostri tempi ci sia una perdita di responsabilità della parola e cioè la parola è diventata prevalentemente pubblicitaria, cioè deve servire in quel momento esaltare il proprio argomento e il proprio prodotto, ma poi non porta a nessuna responsabilità, se afferma il falso e può essere smentita in ogni momento, anche successivamente, la parola pubblica senza che chi la abbia pronunciata falsa ne subisca le conseguenze. Uno può dire una qualunque affermazione senza bisogno di verificarla, di controllarla, anzi sapendo anche che è imprecisa, usando e spacciando un vocabolario falso, senza che se ne porti discredito alla sua carriera e autorità.
C’è una perdita di responsabilità della parola.
Faccio un esempio: quando i nostri governanti parlano di ondate migratorie usano deliberatamente un vocabolo abusivo, quello di ondata, ma suggestivo. Perché se si tratta di ondate, la parola stessa suggerisce che una terraferma dalle ondate si debba difendere con barriere, scogliere, dighe, non è così! Non sono ondate, si tratta invece di flussi. Se li chiamiamo propriamente flussi non troviamo più l’immagine che li voglia strozzare, impedire, bloccare. I flussi, si tratta propriamente di questi, di flussi di nuova energia, di nuova vita, di nuove forze, che vengono a rinforzare le fibre di una comunità nazionale come la nostra, che è invecchiata, che produce poco lavoro manuale, che non si piega al lavoro manuale, facilmente e che quindi utilizza milioni di braccia che vengono dal sud e est del mondo.
Utilizza a suo profitto milioni di queste braccia che non sono state invitate, sono stati appunto flussi che hanno rinnovato e rinnovano le energie e l'economia di questo paese, ma appunto i poteri spacciano vocabolario falso e allora uno che è tenuto a usare con proprietà il proprio dizionario cerca di contraddire e di ribadire una versione diversa, una versione più appropriata della parola che riguarda per esempio i flussi migratori.
Il fatto che la parola sia così priva di responsabilità però ha un vantaggio, dal mio punto di vista, perché c’è una grande curiosità e un rinnovato interesse per l’uso di una parola non pubblicitaria, non politica, non economica, per l’uso di una parola narrativa. Mi capita di andare in giro per dei festival di narrativa, di letteratura, di parola, anche di parola ragionata, come il festival della mente di Sarzana, ecco, viene da andare in giro in queste località, dove si inaugurano degli incontri pubblici tra narratori, parlatori e persone venute ad ascoltare e questi incontri sono gremiti, sono affollati.
C’è una domanda di parole consistenti, che portino responsabilità e non siano solo di semplice comunicazione, che facciano avvenire uno scambio tra le persone che parlano e quelle che ascoltano. Comunque anche se siamo in tempi ciarlatani c’è uno spazio, una domanda, per la parola, per la parola giusta, per la parola esatta, per quella che coinvolge, e io credo che la nuova gioventù di questo paese oltre che sentirne il bisogno riesce a trovare anche applicazione e a trovare gusto per questo nuovo tipo di parola.
Cerchiamo di difendere la nostra integrità di persone anche attraverso il linguaggio, usando quello appropriato, il linguaggio più giusto, c’è una giustizia nelle parole, o una ingiustizia, che dobbiamo riconoscere e dobbiamo rivendicare.
La faccenda è che uno si impadronisce del proprio vocabolario a forza di leggere, di leggere tanto, a me è capitato così, fino da ragazzino, di imbottirmi la testa e anche di soffocare un po’ del mio tempo libero, buona parte di questo, leggendo, leggendo e straleggendo, e questo mi ha dato un diritto di cittadinanza dentro la lingua.
Non sono un cliente della lingua, non mi faccio mettere in bocca le parole dall’imbonitore di turno, ma sono il proprietario della mia lingua, il residente della mia lingua e dunque ho una forza maggiore di protezioni, ho anticorpi in più grazie al fatto che ho letto un sacco.
E allora il mio consiglio unico e possibile è quello di appassionarsi di lettura e non far passare nessun giorno senza questa compagnia. Io sono uno che ha avuto fortuna con i libri grazie a questo sistema di passaparola, uno che ha letto una mia pagina, un mio libro, un mio racconto, poi l’ha consigliato agli altri, ecco, il sistema di passaparola, questo meccanismo magnifico, orizzontale, da persona a persona, è il più efficace strumento di comunicazione che abbiamo. Passaparola!

Don Chisciotte di Miguel de Cervantes

Frutto del disinganno e dell'abisso che l'epoca ha scavato fra realtà quotidiana e grandezza imperiale

Potrebbero interessarti questi post:

Erri De Luca e il MoVimento 5 Stelle
L'elefante
Rula Jebreal e l'immigrazione

17 Set 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (760) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Attraverso.il quinto potere, quello dell'informazione, venduto ai vari partiti, siete ora attaccati come fascisti ed antidemocratici. E' la mossa più insidiosa. Ma un partito, qualsiasi partito o movimento che sia, non è "democratico" al suo interno. Esso incarna un' idea e deve difenderla da qualsiasi attacco. Soprattutto dagli attacchi che vengono dall'interno. Se esso consente l'ingresso al suo interno di tendenze che ne deformano il pensiero fondatore, esso si scinde in correnti, nel migliore dei casi, nel peggiore si dissolve in quanto tale e lascia il posto ad altra formazione che agisce quasi sempre per interessi di parte. Questo hanno in mente i vostri nemici quando dicono che il vostro movimento per essere democratico deve essere "scalabile". Il vostro è il movimento più democratico che esista: si propone di restituire il potere politico a coloro che ne sono i legittimi titolari e di toglierlo ai mestieranti che lo hanno usurpato: i "politici". Per questo vi chiamano "antipolitici" perchè la politica -essi pensano- è "cosa nostra". Costoro sono i mafiosi della politica, incarnano la mafia politica.
Andate dunque avanti mirando alla democrazia che significa letteralmente "potere del popolo". Per fare questo, apparente paradosso dovete agire senza democrazia senza alcuna concessione alle quere4le ipocrite della demagogia "democratica". Come tutti sanno questa parola è divenuta un' alibi per il disordine, l'anarchia e la sopraffazione che sono la distruzione della vera democrazia. Guardatevi come dalla peste da chi vuole imporvi la democrazia. Si tratta di agenti occulti della casta partitocratica che vi temono come il più grande pericolo e che attraverso questa "dempcrazia" introdurrebbero presso di voi il disordine e la dissoluzione e con ciò la fine delle vostre pericolose idee. L'espulsione dal partito è pertanto perfettamente legittima a carico di coloro che ne tradiscono l'idea fondante. Non è altro infondo che un'azione di pulizia.

arnaldo maccarini 21.09.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi viene un dubbio?.. e se noi stessimo sbagliando?... Credo che il vero male dell'Italia siano le lobby, che si nascondono dietro le veline della politica. in fin dei conti il debito pubblico è figlio: della spesa sanitaria ( case farmaceutiche), finanziamenti pubblici ( partiti, giornali, comunità montane ecc. ecc.), tassi di interessi ( banche e assicurazioni), cavalieri del lavoro ( cattedrali nel deserto, Salerno Reggio Calabria, impregillo, ital cementi... ecc. ecc..),avvocati, notai, commercialisti ( norme giuridiche che imbrigliano il cittadino nell'atto sanzionatorio .. Equitalia..). Il problema si pone quando entra in scena il branco , molto più organizzato e strutturato del singolo anche perché non aggredibile in quanto non soggetto giuridico , ma ipotetico .... ess. industrie, avvocati, notai, commercialisti, sindacati, partiti, assicurazioni, banche,giornali, magistrati, dottori, geometri, architetti, ecc. ecc. tutte categorie che rappresentano interessi egoistici non individuabili!!!!... io vedo in questa forma operande la natura del nostro cappio al collo ..." il debito pubblico!!"....questo è il cancro per l'Italia!!!! auguro a tutti una buona giornata!!!

Francesco Calandra 21.09.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Another example:

A now forgotten philosopher, Herbert Marcuse, warned us: we couldn't soon effectively criticize capitalism, because we would not soon have more words to describe it negatively.
30 years later, Capitalism is called Development, Domination is called "partnership", Exploitation is called "human resource management" and Alienation is called "project"
Our words are changed in order to make us think differently !

bardaffe fernand Commentatore certificato 20.09.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Leggere è importante, le parole hanno un significato loro proprio. Esatto, evitiamo quindi i luoghi comuni. Basta con la storia che gli stranieri vengono a fare i lavori che gli italiani non vogliono più fare. Questo è vero in minima parte, molti sranieri fanno lavori che anche gli italiani vorrebbero fare, ma si trovano spiazzati dai salari più bassi accettati dagli immigrati. De Luca sembra sia stato un operaio e dovrebbe sapere che i sindacati sono nati proprio per evitare la concorrenza al ribasso nell'offrire il proprio lavoro. Gli immigrati vengono a fare anche commercianti, parrucchieri, autisti, camerieri, lavori che da qualche anno anche molti italiani vorrebbero fare, vista la crisi pesantissima che attraversa l'Italia. L'Italia da anni investe sull'immigrazione anziché sulle nuove generazioni. Questo è un fatto. Flusso od ondata cambia poco, l'ingresso è continuo e incontrollato. Anche ora che c'è crisi. L'Italia è l'unico paese (dato Ocse) in cui l'immigrazione cresce malgrado la crisi. I governanti stanno alimentando un pericoloso risentimento popolare che prima o poi sfocerà in razzismo aperto.

a b 20.09.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo mettere l’importanza delle parole,quando tutto nasce da un VAFFANCULO?
Vogliamo parlare dell’importanza ( e RESPONSABILITA’ )delle parole quando spacciano specularmente il PD come sinistra?
Oppure che destra e sinistra siano la stessa cosa? C’è un qualcosa di zozzo in questo giochetto? Per esempio parlando della distorsione tra "ondate migratorie " e "flussi migratori " ,cosa tu pensare del diritto di cittadinanza ai figli degl’immigrati ? Caro Erri (ti presento Sally) e, cosa tu pensare della coerenza? Ci nascondiamo sempre in quel limbo di ambiguità dove ,nonostante certe prese di posizione razziste/xenofobe,coerenza e importanza delle parole se ne vadano tranquillamente in Vaffanculoday ?
Le parole sono importanti caro Erri(ti presento Sally),soprattutto se, seguite da una certa coerenza,nei fatti,prima del linguaggio.


H….!

B. Mahoney ( né de - né m) 20.09.12 03:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
e GRAZIE A ERRI DE LUCA.

Per chi l'avesse sentito e per dimostrare quanto è facile perder la strada, un discorso contrario a quello di De Luca: la trasmissione di oggi (tutta la città ne parla, Radio3) sui "poveri giovani" ed i "profittatori" del '68, una specie di "dagli all'untore". Un esempio di giornalismo italiano "al meglio", di stereotipia, di buonismo, di patetico al microfono.

Intendo dire che è molto importante ricevere ed usare i buoni consigli come quello di De Luca, perché anche la buona volontà non basta se per varie ragioni si preferisce il superficiale all'analitico. Ci restano pochi veri sostegni ed orientamenti.

Ciao EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 19.09.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

stimo molto Erri de Luca come persona, ed è un grande scrittore! è verissimo quello che dice: leggendo libri, creiamo anticorpi nella nostra mente contro le menzogne che i media tradizionali tentano di inocularci, e abbiamo molti più strumenti per comprendere la realtà in tutte le sue sfaccettature. grazie del regalo Beppe!!!

manuel barone 19.09.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non lo avesse ancora letto (e non si è perso nulla); vi segnalo il "NON PROGRAMMA di Matteo RENZI! .......... http://www.matteorenzi.it/idee

Gerardo Graziano, Atella Commentatore certificato 19.09.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Per difenderti dagli abusi e rivendicare i diritti personali e sociali devi conoscere più parole dei tuoi oppressori e distinguere le parole corrette da quelle "truccate" Erri apprezzo i ti ringrazio per i tuoi racconti pieni di poesia e suggestioni.
Anche per chi lotta ad arrivare alle fine del mese non deve essere negata la possibilità di leggere e nutrire i propri sogni, se non puoi comperare un libro, il nostro paese è ricco di biblioteche pubbliche gratuite, trasmissioni radiofoniche intelligenti tipo farhenait ( radio3) gratuite e anche ascoltare i racconti dei nostri vecchi e dei viaggiatori del destino è una maniera di ascoltare il mondo.
Coltiviamo il futuro con il lavoro e la parola moreno

moreno tateo 19.09.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro De Luca, ma dove vive? La gente comune è disperata, non riesce a portare a casa il necessario per sopravvivere. Secondo lei dovrebbe prendersi un bel libro e cominciare a leggere, finito quello un altro libro e poi un altro ancora... peccato che non ha i soldi per arrivare a fine mese e i soldi per permettersi un Suo libro o di qualcun altro... difficilmente rientrano nelle spese possibili. Perciò ci lasci nella nostra ignoranza, abbiamo altro a cui pensare, cioè a come arrivare a fine mese onestamente!!! Questa è la sfida che un padre di famiglia oggi deve affrontare, cioè trasmettere alla prole il senso di giustizia e onestà anche se questo lo porta a NON arrivare a fine mese assicurando il necessario per sopravvivere!!!
Veda, non può immaginare quanta gente ho conosciuto che ha letto e anche tanto ma c'è voluto un niente per buttar via la propria vita, spesso per problemi familiari o legati al posto di lavoro... perchè aveva solo letto... finchè hai la pancia piena son belli questi discorsi, ma son meno belli quando la pancia è quasi vuota...
Cari saluti!!!

Ferdy 19.09.12 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillo sei una luce nel buio dell'Italia contemporanea!!!

Marco 19.09.12 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo pezzo. Non mi spiego infatti perchè per certe cose si continui a usare la parola TRATTATIVA e non PATTO. Mha...

Giuseppe S., Marsala Commentatore certificato 18.09.12 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Erri De Luca per le sue dichiarazioni fatte chieda scusa ai famigliari delle vittime degli anni di piombo e solo dopo potrà permettersi di fare il professore.

Marco Bascialla 18.09.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

se il 5 stelle sarà invaso dalle pappemolli della sinistra finirà come tutti i movimenti dal 68 in poi. tutti si faranno i cazzi suoi

moreno pizziconi, sarteano Commentatore certificato 18.09.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Proverbio antico.
Tutte le mattine si alzano un furbo e un coglione.Se si incontrano,l'affare è fatto.

Alessandra Mammola 18.09.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento

► 12:40► 12:40
www.youtube.com/watch?v=MhPuh7N_aSw

Ciao Beppe,
ti segnalo un grande personaggio se ancora non lo conosci si chiama Dott. Piero Mozzi fomoso per la cura con l'alimentazione
basata sul gruppo sanguigno. Un suo articolo sul nostro blog
non sarebbe male. Uno come lui non farebbe mai il ministro della Sanità purtroppo.. Ciao Giuseppe

giuseppe ventura 18.09.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Erri, hai aperto un bello squarcio, nella surrealtà nella quale il mainstream vuol sprofondare le nostre coscienze; giorno dopo giorno e a piccole dosi ci spediscono lì dove vogliono, inconsapevolmente con il logorio che solo i manipolatori padroni del linguaggio sanno perseguire. Ottundere le coscienze in modo che le razioni siano pavloviane. Mi viene un altro paragone: è il reiterare la tecnica (da aborrire e vietare) del "fracking ovvero quella di penetrare i cervelli con un fluido a pressione elevata per spaccare anche quelli dei pochi pensanti che rimangono.

giancarlo bianchi 18.09.12 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Erri,
come hai ragione....
le parole con cui camuffare la realtà....

TERMO - VALORIZZATORE ????
Io lo chiamerei bruciarifiuti

RIMBORSI - ELETTORALI ???
Io lo chiamerei autoprelevamento dei partiti di soldi pubblici per le proprie spese di ogni tipo

FISCAL - COMPACT ????
Io lo chiamerei peoplecompact

MECCANISMO - DI - STABILITA' ???
io lo chiamerei imposizione economica europea

E via dicendo... ogni tanto quando sento uscire suoni dalla TELE - VISIONE (???) rabbrividisco.

Per fortuna la cultura persiste e riesce a fare breccia nell' ipnotismo mediatico

Diego Etcheverry Commentatore certificato 18.09.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Signor De Luca, il posto per il Suo messaggio sarebbe quello giusto, dubito però che verrà ascoltato. Mi permetto di sottolineare, di fare eco:

"...] e questo mi ha dato un diritto di cittadinanza dentro la lingua.
Non sono un cliente della lingua, non mi faccio mettere in bocca le parole dall’imbonitore di turno, ma sono il proprietario della mia lingua, il residente della mia lingua [...] "

E' stato un piacere leggere il suo contributo su questo tema che mi sta molto a cuore: la lingua usata come manganello.
Saluti

Simona S. 18.09.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento

I flussi migratori hanno talmente ringiovanito l'Italia che i giovani italiani se ne vanno ormai all'estero.

a b 18.09.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

“L’unica cosa che voglio dire è che trovo vergognosa la vignetta di Vauro sul Manifesto“. Il ministro del Lavoro Elsa Fornero, intervenendo al Cnel per la presentazione del rapporto sul mercato del lavoro non vuole commentare le ultime dichiarazioni dell’Ad Fiat Sergio Marchionne, ma se la prende col noto vignettista satirico che oggi ha pubblicato sul quotidiano una vignetta che ritrae il ministro vestita da coniglietta di Playboy con il seguente testo: Fiat-Marchionne, Fornero: “Aspetto che il telefono squilli”. La ministra Squillo. Disegno satirico che secondo il ministro “denota il persistente maschilismo volgare e inaccettabile di certi uomini in questo Paese nei confronti delle donne. Insulti che io respingo al mittente” di Manolo Lanaro

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 18.09.12 15:19| 
 |
Rispondi al commento

"C’è una perdita di responsabilità della parola.
"
Mi viene in mente il discorso della Polverini che oggi ha detto "venite a vedere le sedie in finta pelle dove si siedono i miei convitati".
Ecco in quelle "sedie finta pelle" c'è tutta la IRRESPONSABILITA'!! Sembra che, siccome le sedie sono in finta pelle lei non guadagni abbastanza, che sia una poveraccia! VAFFANCULO POLVERINI!! Con gli stipendi dei papponi come te e come Fiorito ci si fanno centinaia di sedie in pelle vera ma queste le nascondi!! Questa è la nuova moda di certi personaggi politici, vanno in bicicletta, a piedi, fra un pò li vedremo con stracci addosso!! Perchè devono far vedere che sono poveri poi si scopre che sono multiproprietari, come è accaduto per Penati a cui hanno trovato 13 appartamenti di proprietà acquistati dopo la vicenda Milano-Serravalle! Maledetti!! I nostri politici hanno ville in giro per il mondo, appartamenti a Montecarlo, e conti esteri allucinanti. Come è possibile che il giovane architetto Magni amico di Penati sia riuscito in pochi anni a farsi un conto di 800 mila euro in Svizzera? Consulenze?? Ma vaffanculo!!E come è possibile che Bersani non sapeva niente?Come mai nessuno sapeva di Lusi? O come mai Berlusconi non sapeva niente di Fiorito o prima ancora non conosceva Di Girolamo? O come mai Formigono disconosce il compagno di merende Daccò? O ancora e ancora e ancora!! Non se ne può più!! Quando parlano questi politici cadono sempre dalle nuvole, hanno parole irresponsabili!!

mario mario Commentatore certificato 18.09.12 15:19| 
 |
Rispondi al commento

erri de luca, scrittore di libri da 120 parole in 120 pagine a 120€

Fabrizio Esposito 18.09.12 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Il sig. Erri de Luca, vuol farci credere che basti la parola giusta per capire tante cose. In primo luogo chi stabilisce se una parola è giusta o inappropriata? Gente come lui, è ovvio. Loro "posseggono" la verità. Posseggono in senso biblico, ci copulano. Gli altri sono degli ignoranti, nella migliore delle ipotesi. Nella peggiore, sono dei mascalzoni. Mai un dubbio, un ripensamento. Mai. Sanno sempre tutto. In secondo luogo occorre che chi ascolta la parola giusta la capisca. Va da se che se gli danno ragione e comprano i suoi (noiosissimi) libri hanno capito tutto. Un consiglio a Grillo, modesto e sincero, anche se non conta nulla. Lasci perdere gli intellettuali (pieni di soldi) pronti a saltare sul carro del vincitore, vero o presunto, come da italica e atavica propensione. Sono disposti a mollarti il giorno dopo se non fai come dicono loro.

NULLA CAMBIA 18.09.12 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Per la governatrice del Lazio.
Se lei è stata un altra che non sapeva e si è fatta fregare, non si merita uno stipendio di quasi ventimila euro.
Una come lei, non può rappresentare i cittadini di una regione così complessa come quella del Lazio ,con una capitale che fa sempre fatica a mantenere il passo con le altre europee,vivendo di proposte tampone e poco necessarie per i cittadini residenti.
L'immondizia a Roma è una cloaca antidiluviana.
Non c'è un piano unitario,nel senso che c'è ma non riescono a farlo rispettare per tutte le zone.
Si parla sempre e ancora di discarica.
La sanità non ne parliamo,trasporti pubblici insufficienti e sporchi.
Se non si è accorta (una come lei che sembrava così determinata,così presente e attenta) di quello che stavano combinando i suoi colleghi come fa a fare certe affermazioni e poi riderci sopra?

Alessandra Mammola 18.09.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

I RUBAGALLINE
bersani si candida alle primarie. gli uomini ed i picciotti di antonio bassolino sono gia' all'opera nel napoletano per mobiliatre cinesi e magrebini da spedire alle primarie per farli votare. i bersaniani sono democratici, pecunia non olet: accettano i voti di tutti indipendentemente dalla fedina penale o dall'appartenenza a organizzazioni , eredi della mano nera

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 18.09.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusate x il fuori tema, ma una cosa importante.
Arrivano nuove conferme: la marijuana combatte il cancro
Con nuovi studi a confermarne l'efficacia, aumenta tra i ricercatori la convinzione che il cannabidiolo (Cbd) presente nella maijuana rallenta la crescita delle cellule tumorali e inibisce la formazione di cellule che nutrono i tumori, contribuendo così a combattere il cancro e le metastasi.
http://it.notizie.yahoo.com/blog/wired/arrivano-nuove-conferme-la-marijuana-combatte-il-cancro-093352174.html

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 18.09.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento


I RUBAGALLINE

TABACCI PRESENTA LA PROPRIA CANDIDATURA ALLE PRIMARIE DEL PD E SI FA PRESENTARE DA RUTELLI , CON IL TESORIERE LUSI CHE LI ASPETTA IN MACCHINA DOVE PARLA CON BINDI, LETTA E FRANCESCHINI MENTRE FIORONI E' NEL PORTABAGAGLI CHE CERCA FRA LE BORSE DI LUSI. DEGNI COMPARI DI PENATI E DEL SUO PADRONE BERSANI

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 18.09.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Erri Ciao
Ti apprezzo e Ti ammiro tantissimo, facci sempre sentire le tue parole, i tuoi pensieri, le tue riflessioni, disturbaci pure con la tua non invadenza, illumina i nostri futuri candidati.
Besos, da un perfetto sconosciuto.

OT (off post)
Al Democratico Presidente Obama :
dopo aver condiviso " le conoscenze italiane sulla produzione di auto ", può dire al Democratico Sig Marchionne di dimostrare democraticità. mantenendo in italia gli impegni democratici e di riconoscenza che ha e aveva preso con tutti gli italiani
Se le auto, non hanno più mercato, si differenzi la strategia produttiva, mantenendo pari condizioni ai lavoratori Fiat.
Troppo comodo scordarsi del glorioso passato degli Agnelli, passeggiando nel futuro con gli Elkann

Grazie

Danyda bologna Commentatore certificato 18.09.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento

FOOT...

Lusi - L'istanza di scarcerazione dell'ex tesoriere della Margherita è stata accolta.

Potrà scontare la pena detentiva ai domiciliari presso un monastero abruzzese.

Si consiglia vivamente di aggiornare l'inventario e nascondere accuratamente la cassetta delle offerte... ops, dimenticavo, nel caso volesse offrirsi come vostro tesoriere... ignoratelo categoricamente.

LOOSE.

By GFD


Dove era la Polverini ?

Sulla Luna ?
In qualche altra dimensione ?

Solo oggi, che si è accorta che le fondamenta sulle quali poggiano le sue chiappe stanno crollando, si accorge che in regione lazio ed in particolare a Roma è tutto un magna magna.

PARACULA !


E non solo lei ma vedo molti giornalisti nano tifosi che pian piano tornano a parlare con toni pacati, guardando all'opposizione "costruttiva" che non si sa mai.

Fra poco negheranno tutte le slinguate fatte in questi anni, in tanti diranno che loro non c'erano anzi si trovavano in viaggio premio su qualche galassia dell'universo....


Ma perche' non ve ne andate tranquillamente affanculo, in silenzio.

E' inutile cercare di riciclare la vostra dignità, ormai l'avete perso da tempo.

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 18.09.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo quando si saprà che fine dovranno fare i banchieri e quando si nazionalizeranno le banche, e la certezza con le modalità della nuova Norimberga, il M5S potrà diventare il più grande partito.

Salvo A., Milano Commentatore certificato 18.09.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Franco Fiorito, l'ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio, sfiduciato dalla sua carica lo scorso 24 luglio, tira in ballo anche gli altri. Di fatto lui è indagato dalla Procura di Roma per peculato, ma l'inchiesta potrebbe estendersi a macchia d'olio. Della serie: muoia Sansone e tutti i filstei.

Alfano: «Fiorito e quelli come lui fuori dal Pdl

Giorgia Meloni rincara: «La gente come lui ci fa schifo».
I VELENI DI FIORITO - Veleni che l'ex capogruppo ha sparso ad arte, trascinando con sé i suoi colleghi. Le ultime accuse sono verso Abbruzzese («che ha due auto blu», verso De Romanis («che organizzava i festini con gnocche»), contro Giorgia Meloni e Fabio Rampelli («i loro parenti lavorano al gruppo Pdl»). Fioccano le reazioni. Abbruzzese smentisce le due auto blu («il presidente ne ha una sola», dicono in Regione), Meloni e Rampelli reagiscono con rabbia. «Mia sorella è precaria da anni. Fiorito, come tutti i disonesti, vuole gettare fango su chi non ha scheletri nell'armadio», dice una. «Mia cognata è dipendente pubblica, in comando alla Regione. Sono deliranti confessioni di una menta malata», aggiunge l'altro. Anche De Romanis risponde: «Ma quali festini! Era un evento su Roma Antica, che non si è più tenuto».

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 18.09.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE TESORI... DI TESORIERI !

caso BALZAMO
la politica si scusa
e promette un cambiamento

caso BELSITO
la politica si scusa
e promette un cambiamento

caso LUSI
la politica si scusa
e promette un cambiamento

caso FIORITO
la politica si scusa
e promette un cambiamento

...il prossimo CASO
non sappiamo ancora chi riguarderà
ma di certo sappiamo in anticipo
la loro risposta :
"la politica si scusa
e promette un cambiamento"

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 18.09.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh, la cültüra!
Bella da esibire...
E assimilarla?
Ci pensiamo domani...

silvano_de_lazzari 18.09.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

i concetti espressi da questo post sono stati espressi, sotto un'altra forma e punto di vista che potremmo definire interiore, molti anni fa da uno yogi, sri aurobindo:
all'inizio esisetvano 4 asura (quello che noi chiamiamo satana, laicamente li potremmo definire energie, pulsioni negative), col tempo 2 di loro partirono per il loro viaggio evolutivo e ne rimasero due. uno di questi due, l'asura della morte, cerco' di impossessarsi della terra a meta' del '900, praticamente il nazismo era una sua creatura e hitler un suo servo, conscio o incoscnio che fosse. con la distruzione del nazismo anche questo asura ha iniziato la sua strada del'evoluzione.
ne rimase uno, ed e' quello che sta sferrando ora l'attacco finale per la conquista del mondo, per renderlo un inferno facendo uso di servi che piu' o meno consapevolmente seguono il suo volere, affascinati dalla sua forza e dalle promesse di potere e denaro che credono di poter avere obbedendogli.
questo asura e' il demone della menzogna.
(sri aurobindo diceva queste cose subito dopo la fine della seconda guerra mondiale).

francesco 18.09.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento

ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

Luigi Lusi accusato di associazione a delinquere finalizzata all'appropriazione indebita. Il giudice Simonetta D'Alessandro ha disposto che l'ex tesoriere della Margherita prosegua la detenzione in un convento in Abruzzo.

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 18.09.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

IL MITO DELLA CAVERNA DI PLATONE (Immagini e parole false).

Le alte cariche nella pubblica amministrazione sono state occupate da persone divenute eccellenti in base a scartoffie, ma non in conseguenza di reali meriti come la resa giornaliera di un lavoro spossante, di uno studio assiduo o per chiara fama internazionale. Si tratta di scartoffie compilate ad hoc da commissioni ministeriali col fine di promuovere specifici soggetti. E’ come la sala degli specchi dove appaiono solo le immagini di alcuni nomi, i relativi titoli ed i correlati giudizi positivi. Le reali opere non esistono, perché dietro gli specchi c’è il nulla. Tutto ciò ricorda il mito della caverna di Platone, dove i prigionieri incatenati dall’infanzia, dai piedi al collo, costretti in una caverna buia possono fissare solo il muro davanti a loro. I malcapitati vedono sulla parete le proiezioni di strane ombre che ritengono reali. Una persona esterna alla caverna avrebbe l’esatta idea della situazione, nascosta e deformata agli occhi dei prigionieri.

Conclusione sconsolata: siamo come nel mito di Platone.

Giuseppe C. Budetta

Giuseppe C. Budetta 18.09.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Lullaby per Erri De Luca
[cfr. http://www.youtube.com/watch?v=t894eGoymio]

la testa sente quel che la pancia sente
quel che la testa ascolta la pancia non ascolta
la testa sente quel che la pancia sente
quel che la testa ascolta la pancia non ascolta
la testa sente quel che la pancia sente
quel che la testa ascolta la pancia non ascolta
la testa sente quel che la pancia sente
quel che la testa ascolta la pancia non ascolta
...

auguri per gli holy days, da b.

b. v. Commentatore certificato 18.09.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Reale dice: "che Platone costituisca il vertice più cospicuo raggiunto dal pensiero antico è, ormai, una convinzione acquisita da non pochi"
Si può attingere col linguaggio all'intima essenza delle cose? Questo è il tema del "Cratilo" uno dei dialoghi più brillanti di Platone.
Con affetto a tutti coloro che intendono il parlare come un "bene"

Teodoro Massimo Vertolo 18.09.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Annunciato con il tono dei film Luce.

La Diarrea film presenta :

"SuCesso tutta la notte"

Con Dolores De Panza e Bruciores De Ano.

Nicola A. Commentatore certificato 18.09.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vignetta di Vauro da premio Pulitzer

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2012/09/18/pop_vauro.shtml

paese di merde 18.09.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Al flusso viene data una regola, se serve apriamo il rubinetto se non serve lo chiudiamo, una ondata arriva che lo si voglia o no.
Anche a quelli come me che pur avendo studiato per molti anni lavorano con le braccia il significato delle parole è noto.

Marco Vedovati 18.09.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei andato a tanti incontri, conferenze. Se ignori l'invito di Barnard, se non provi almeno ad ascoltarlo, a discutere, per me sarà totale delusione. Sò che ti ha criticato in passato però se ti ha invitato è perchè vede grosse potenzialità nel movimento. Non dico che deve nascere la grande amicizia, ma un semplice invito su un argomento così importante non puoi rifiutarlo. E sono certo che non rifiuteresti solo perchè magari ancora non scorre buon sangue tra te e Paolo specialmente conoscendo la tua fame di novità e di alternativa in tutti i campi. Quindi se lo fai sarà per qualche altro motivo che probabilmente non dirai mai. Questo mi lascerà perplesso. E io non voterò più M5S senza augurarne il male ovviamente. Ma non potrò votarlo, quindi spero sempre che presto tu risponda all'invito. L'uno può dare molto all'altro e a tutti noi. Finora non sono mai rimasto deluso da te. spero che non sia la prima volta.

Andre 18.09.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un solo anno il Federal Reserve System ha stampato e distribuito tra i suoi amici - maghi-banchieri 16 trilioni di dollari, una somma superiore a 10 volte il PIL della Russia.
Questa sorprendente rivelazione è stata fatta durante la prima audizione ufficiale dell’Ufficio Nazionale dei Pagamenti (GAO) e messa a tacere dalla stampa occidentale. C'è stata solo una breve recensione della rivista "Forbes",in cui si esprime sorpresa per il velo di silenzio che ha avvolto questa fantastica conclusione.Che cosa significano queste cifre incredibili e chi sono le persone che si nascondono dietro queste operazioni gigantesche? Il Sistema della Fed svolge il ruolo di Banca di Stato degli USA,cioè stampa tanti bei foglietti verdi che poi spaccia come valuta mondiale. Ma la FED non appartiene al governo degli Stati Uniti e nemmeno al popolo americano-è una società particolare,che assunse questa funzione nel lontano anno 1913 dopo un accordo segreto tra i leader politici e i banchieri,a Jekyll Island.Da quel momento tutte le banche che la appoggiano guadagnano cifre immense-ogni dollaro che consegnano è un prestito che produce gli interessi corrispondenti.Dal 1991 anche la Russia ha cominciato a pagare un tributo alla Fed.Parlare della Fed è vietato.Ma un paio di anni fa 3 senatori hanno chiesto un’uditoria aperta sulla Fed,sono riusciti a far solo a far passare la risoluzione del Congresso che la obbliga ad aprire i libri contabili.Ma i risultati sono stati subito silenziati sulla stampa.I dati dell’indagine dicono che durante e dopo la crisi del 2008 “la Fed ha emesso segretamente e distribuito 16.000 miliardi di dollari alle banche più vicine,e che poi queste li hanno spartiti distribuendo utili e premi di produzione tra i loro banchieri.”Ha chiamato questa operazione "credito" ma non ne ha restituito nemmeno un centesimo,oltretutto il "prestito" era anche senza interessi
Per dare un'idea delle cifre
Il PIL degli Stati Uniti è $ 14 mila miliardi,

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a Viviana Vivarelli per due motivi:

Il primo, marginale, per avermi ricordato una frase di Wittgenstein che avevo dimenticato.

Il secondo per aver espresso, con lucidità, sintesi ed efficacia il concetto che valorizza il pensiero e, sopratutto, le parole, che permettono di focalizzarlo.

Avrei volentieri citato la frase di Wittgenstein nel mio libro che si occupa, per l'appunto, delle parole; purtroppo l'ho già pubblicato.

Sarei onorato che lei, Viviana, desse un'occhiata al mio sito internet che contiene diverse riflessioni sul tema.

www.vito pallotti.it

Vito P., verona Commentatore certificato 18.09.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Il castello di stronzate del PDL continua a crollare!! Non potranno reggere a lungo e Alfano non sa più quali bugie inventarsi!

Nel PD ormai sono di più gli avversari interni che quelli esterni.

Gli altri partiti si vedono e non si vedono...la Lega sembra dissolta come merd...ehm volevo dire neve al sole!!!

Non sanno più come reinventarsi perchè ogni volta che ci provano si stacca un pezzo di cacca!!

Continuat così che poi arriva il M5S con l'autospurgo e vi manda tutti dove dovete stare!!

Giacomo E. Commentatore certificato 18.09.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parole sagge da un uomo saggio!!!

mavi pitty, genova Commentatore certificato 18.09.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono un normale cittadino, e mi ritengo piuttosto ignorante, non tanto per ciò che dice il mio percorso scolastico quanto per ciò che rendo conto non conoscere o ignorare durante i discorsi, testi, racconti che incontro durante ogni mia giornata. Molte volte capita però che sentendo, leggendo o ascoltando persone che possono vantare titoli di tutto rilievo io mi senta molto meno ignorante, questo fatto però mi rattrista.. la mia ignoranza non è un opinione è un dato oggettivo e dimostrabile. La loro ignoranza invece è trascurata è secondaria ma le figure che essi ricoprono non dovrebbero permetterlo. Ed è qui che la tristezza si fa pesante perchè la distanza tra l'ignoranza del popolo e chi lo dovrebbe rappresentare è così minuta che le conseguenze sono pesantissime per tutti.

Sono da sempre stato attratto dal pensiero, dalle forme di trasmissione dello stesso e da quell'affascinantissima (per testimoniare la mia ignoranza non correggerò questo testo e questa parola che non so come si possa scrivere) arte che è la scrittura che senza immagini e senza suoni riesce a trasmettere emozioni e vibrazioni.

Non ho mai partecipato ad un festival di narrativa, di parola e credo che mi sentirei timidamente a disagio, però soltanto ad immaginare uno di questi provo riverenza e fascino per tutto il pensiero che potrebbe essere diffuso in ognuno di questi.

Sto imparando pian piano a scrivere decentemente a forza di letture e di scritture (ho un mio blog che è un pò la mia scuola, mi sta insegnando tantissimo) e mi rendo conto di quale grande fortuna sia internet se si decide di usarlo in modo costruttivo.

La parola è realmente un bene fondamentale, non è importante soltanto il suo uso corretto ma altrettanto importante è la sua corretta interpretazione perchè per quanto uno possa essere in grado di usare la parola nel migliore dei modi, se chi poi quella parola deve tradurla in significato e attribuirle un senso in un contesto dovrebbe essere in grado di capirla quella parol

Erik Franceschini 18.09.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

...perdita di significato e di peso della parola....
E già, il significato selle parole.
Se mai potremo parlare di cambiamento del definizioni, termini, e del loro significato.
Alcuni esempi-
merda - escremento, popo
rubare - appropriazione indebito
bugiardo - affermare/dichiarare il falso
puttana - escort
scemo - diversamente intelligente
scopino - operatore ecologico
e ci sono molti altri, ma il problema vero e, che possiamo inventare nuove termini al infinito, il significato (base) non cambia.
Intendo dire, che possiamo chiamare la merda come ci pare, ma sempre rimane quello che e, con il relativi proprietà.
Se non comprendiamo il significato, possiamo chiamare come vogliamo, rimane tutto inutile.

imre k., S. Marinella Commentatore certificato 18.09.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tentata estorsione a B., indagata per riciclaggio la moglie di Dell’Utri --> http://bit.ly/moglie-dell-utri http://bit.ly/moglie-dell-utri <--

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 18.09.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento


-della plebe-

In verità, qui non teniamo dimore pronte per immondi!

Una spelonca di ghiaccio sarebbe per i loro corpi la nostra felicità e per i loro spiriti!

E come venti forti vogliamo vivere al di sopra di loro, vicini alle aquile, vicini alla neve, vicini al sole: così vivono i venti forti.

E come un vento voglio soffiare tra loro e col mio spirito mozzare il respiro al loro spirito: così vuole il mio futuro.

In verità, un vento forte è Zarathustra per tutti i bassopiani; e tale consiglio consiglia ai suoi nemici e a tutti quelli che sputano e vomitano: "Guardatevi dal vomitare contro il vento!"


Friedrich W. Nietzsche - Così parlò Zarathustra -

gioia armata () Commentatore certificato 18.09.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L "battaglia elettorale" per le Elezioni politiche è già iniziata!
Ha fatto bene il "MoVimento 5 Stelle" a far sapere che è allo studio un metodo come quello dei Piraten tedeschi per "scegliere" con la rete i candidati. Alla faccia di tutti quelli che continuano a "menarlo" con la "mancanza di democrazia"!
TUTTI gli attuali partiti si preoccupino invece dei "fondi regionali dati ai partiti, presenti nei Consigli Regionali". Oggi "Il Secolo XIX" ha titolato:"La cuccagna dei rimborsi senza trasparenza-Nelle Regioni si è aperto un buco da 75 milioni- La Liguria spende più della Lombardia. Ma non si sa perché". E ha pubblicato uno schema con i "Fondi che arrivano ai gruppi della Regione Liguria" :
Pd 770.000 euro;Pdl 645.838 euro ;Idv 278.038 euro;Lega Nord 235.176 euro;PRC 190.106 euro ;
Udc 190.106 euro; Lista Burlando 1;90.106 euro;
Lista Biasotti 190.106 euro; Sel 145.035 euro;
Liguria Viva 72.517 euro ;Riformisti italiani 72.517 euro.

Finora, si dava "per scontato" che i partiti potessero fare quello che volevano con questi soldi.
Il 7 aprile 2012 abbiamo inviato un "esposto" a TUTTE le PROCURE GENERALI delle Corti d'Appello, chiamandolo "Richiesta di indagine alla Magistratura", per "richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica e della Magistratura sulle fonti economiche della gestione degli attuali partiti " ed è reperibile su
( http://www.mil2002.org/htm/cs0546.htm )
e fra le altre cose abbiamo scritto:
"..si chiede di disporre le più opportune indagini al fine di appurare
al punto 3) : se, una volta materialmente incassati i denari, questi ultimi siano stati concretamente destinati ad attività politiche del singolo partito percipiente o, in ipotesi, altrimenti indirizzati.
4)se, in ipotesi negative, a carico di chi di dovere possano raffigurarsi illeciti penali del tipo di reati di peculato, appropriazione indebita aggravata, truffa aggravata e quant'altro."
Sembra che questo nostro esposto stia dando dei "frutti" (Regione Lazio,ecc..)


TOP-LEX...

E scoppiata la guerra delle colline ... Amore, ritorna, le colline sono in fiore, ed io, amore
sto morendo di dolore...

Ma povera Kate, non può far prendere aria agli organi post-riproduttivi che, alla Casa Reale, scoppia uno scandalo sulle "colline" della Duchessa di Cambridge.

La cosa più strana è che le foto sono state pubblicate da Closer, una rivista di proprietà Mondadori (Berlusconi)... da loro non me lo sarei aspettato, così casti puri e riservati, loro il cui capofila fu coinvolto nella vicenda di Villa Certosa, dove vennero immortalate donne in topless in compagnia del premier ceco, ma con un olfatto acuto, Mirek Topolanek.

Una vicenda che scosse l'opinione pubblica, la politica della camera da letto e il padrone di casa il quale definì l'accaduto come una inaccettabile violazione della privacy e un attacco scandaloso.

Come dire: due tette e due misure. Per la serie predicare bene e razzolare male, molto male.

INGLESE.

By GFD


Indagata la moglie di Dell'Utri per riciclaggio aggravato !

oh,ma che stupore...
e chi avrebbe mai potuto immaginare
una cosa del genere...

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 18.09.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A LA7 STAMANE SI PARLA DEI SOLDI CHE SARANNO SPESI DAI CANDIDATI ALLE PRIMARIE ( NON SI SA ANCORA SE DEL PD O DEL CENTROSINISTRA), LA CIFRA PIU' CREDIBILE PARE SI AGGIRI TRA I 500MILA / 1 MILIONE DI EURO.
CON QUESTA CIFRA IL M5S VINCEREBBE LE ELEZIONI PER LA PRESIDENZA NEGLI STATI UNITI......
NON HO PIU' PAROLE !!!!!!!!!

GREGORIO FONTANA 18.09.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

banchieri e politicanti,con le buone o con le cattive andrete via:siamo cresciuti e abbiamo deciso di fare da soli.signori di bruxelles,non illudetevi che cacciando i politici malfattori regaleremo l'italia a voi:l'italia è nostra e ce la teniamo.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 18.09.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

http://it.ibtimes.com/articles/35942/20120916/attacco-benghazi-usa-invenzione.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 18.09.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Se votate pdl non pagherete l'imu, il fard e il botulino....

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 18.09.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

complimenti a De Luca per lo stile, come al solito squisito, e ammirazione sincera per il luogo ove è venuto ad esprimere le sue idee: è venuto a parlare di fisiologicità dei flussi migratori tra beceri razzisti capaci solo di sfogare sullo straniero le frustrazioni di un popolo, quello transpadano, che avrebbe voluto essere tedesco, ma è rimasto inesorabilmente italiano; viene a parlare di potenza della parola consapevole in un contesto d'ignoranza abissale (basti leggere il secondo commento al post...), in un luogo dove le parole assomigliano, troppo spesso, allo sterco che gli scimpanzè scagliano ai visitatori dello zoo per tenerli lontani dal proprio territorio.
L'ammiro sig. De Luca, sinceramente, e la ringrazio per il suo intervento e spero che, come una gentile folata di vento rinfresca l'aria nelle stanze chiuse da troppo tempo, il suo passaggio qui porti ad un uso più consapevole del LOGOS, che vuol dire parola ma anche ragionamento, a partire dal caro Beppe, che sa fin troppo bene che basta un sasso per scatenare una frana.

ps: ma nessuno ha notato la mole inquietante di post di tale viviana vivarelli tra le 9,30 e le 9,50? al ritmo di quasi 1 al minuto ci troviamo a leggere interventi anche piuttosto corposi (in relazione alla quantità di parole e di min... vabbè alsciamo perdere): siamo sicuri che, oltre i fantomatici "troll del Pd", non ci sia sul blog anche del personale, pagato, di qualche agenzia di comunicazioni, che si occupa di web marketing et similia, magari guidata dal cugino di Sai Baba o dallo zio di Caparezza?

Pasquino, Roma 18.09.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido.
E' difficile far appassionare alla lettura, perché è una di quelle cose per le quali ci vuole tempo. Ma quando capiremo che bisogna investire nella "semina"? Convertirci dal tutto e subito a ciò che cresce, che va curato. Solo così avremo un futuro. In Armenia un intero stato investe gran parte del Pil nell'istruzione. Solo così sa di poter scampare all'oblio, tramite la memoria delle giovani generazioni, dato che col massacro turco quasi tutto il patrimonio culturale è andato perduto (si son salvate solo poche chiese che avevano sotterrato nella sabbia). Spero che coi parlamentari del M5S l'Italia torni finalmente a interessarsi del proprio futuro (che parte dal presente), non al proprio presente magnone senza futuro.

Francesco 18.09.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Renzi il copione
Mi ricordo quando andavo a scuola, che nelle classi c’era sempre lo studente che studiava di più, il più preparato, che al momento del compito in classe era sempre il più bravo.
Insieme al più bravo c’era quello, diciamo così “il più somaro” , che era si “il più somaro”, ma anche il più furbo.
Si sedeva nel banco con il più bravo e con l’occhio da furbetto copiava quanto più possibile dal suo compagno per avere buoni voti dagli insegnanti.
Tutto filava liscio per il copione fino a quando l’insegnante non se ne accorgeva o non rilevava troppe similitudini con il compito del compagno più bravo.
Se questo accadeva l’insegnate gli rifilava un cattivo voto e in seguito bocciava lo studente somaro .
Il perche di questa metafora?
Perché vedo in Renzi lo studente somaro che quello che non avendo idee progetti , ma ha individuato nel compagno di banco preparato che copiando può ingannare il l’insegnate ed essere comunque promosso.
E’ chiaro a tutti che il compagno di banco preparato è Beppe Grillo ed il Movimento 5***** che un progetto ed un programma c’è l’hanno avendolo presentato da qualche anno.
Il copione è Renzi che non “avendo farina nel suo sacco” con l’occhio furbetto ha copiato per intero il programma 5***** e adesso lo sbandiera come il suo.
Ora bisogna vedere se l’insegnate (in questo caso il cittadino) è sveglio allora si comporterà come l’insegnante lo BOCC IA
Morale: questo paese ha bisogno di idee non di furbetti copioni

alfonso della rocca 18.09.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non conoscevo il m5s e ho votato Pisapìa. Mea culpa. E l'ho votato solo sull'onda emozionale dello squallore dimostrato da Letizia Moratti: “E’ responsabile del furto di un furgone che sarebbe stato usato per il sequestro e il pestaggio di un giovane.”.
Moratti non dice che Pisapia è stato assolto da quelle accuse nel 1987... non lo dice. Ma la sua arroganza è per me la molla. E voto: Pisapia. Vergognandomene oggi... prima ancora di leggere le sue parole. Letiziamente riflesse. «Grillo invece di candidare persone incensurate dovrebbe pensare a sé, visto che incensurato non è, perché ha una condanna passata in giudicato».... Che schifo. Vorrei riavvolgere la pizza di questo brutto film .. e annullare il mio voto. Mea culpa. Mea culpa.
Potenza della parola... potenza della calunnia... potenza di chi calpesta il dolore. Profondo.
No, Pisapìa... Non mi freghi più.... tu e le tue politiche ibride. Tu e il tuo Maran ... tu e Tabacci... Tu.. che offendi Ratzinger e riesci a offendere anche gli islamici di viale Padova...Tu e i tuoi patti... che lateranensi non sono .. Tu.Piccolo borghese vittima come Albertini della mafia cinese... che hai rifiutato la cittadinanza al Dalai Lama.. Tu.. equilibrista con rete. Mi hai pescato una volta... fortunatamente le maglie erano larghe e sono riuscita a scappare..

Francesca G., milano Commentatore certificato 18.09.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prova...prova...prova...

Beppe è così buono che non banna mai nessuno...

Sono i browser di posta elettronica che spacciano mail col filtro...

h.s.

m o'shell 18.09.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

cocco fresco - cocco bello !

Ti segnalerò tutte le volte che offendi qualcuno poi vediamo.Non capisco cosa bisogna fare per farti smettere. Bisogna interessare un magistrato? Prima o poi succederà anche questo.
(cocco bello)

Testina di cocco
vieni qui col tuo fango
ma ricordati che non tutti
ti ignorano o porgono l'altra guancia
troverai sempre qualcuno come me
che non esiterà a colpirti
e polverizzare il mucchio
di fandonie oltraggiose
(razzismo,fascismo,banali idiozie)
con le quali tenti di farti scudo

poverino lui - è stato offeso
da questi cattivoni antidemocratici
gné-gné... frigna,frigna
che il bello deve ancora venire !

M5* for ever !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 18.09.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l avete visto il video della polverini..
p a t e t i c o prima cera marrazzo coi trans e la coca adesso lei chiede scusa a tutti i cittadini per quello che sta succedendo una preasa per culo dietro l altra. spero che i fanzieri quelli non corrotti gli fanno un culo cosi,e poi a casa.

roberto b., segni Commentatore certificato 18.09.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

40 INDAGATI PER I MORTI NEI TERRITORI DEL TERREMOTO.

E ALTRI SEGURANNO QUANDO DI ACCENDERANNO I RIFLETTORI SULLO SCMEPIO AMBIENTALE ED URBANISTICO DI PRIMA DEL TERREMOTO.

E QUANDO SI VEDRANNO GLI SCEMPI CHE SI STANNO FACENDO APPROFITTANDO DEL TERRMOTO.

APPROFITTIAMO DELL'OCCASIONE EPR FARE LE COSE GIUSTE E CHE PORTEREMO A LIVELLO NAZIONALE.

AZIONE SUBITO

Hanni Iovoglio 18.09.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Erri, sei un grande.

Alessandro Ferrari 18.09.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

me ne andavo un mattin per un affare

quando ho visto un post che fa' cagare

era un post con un grande fetore

del solito nick millantatore

ERANO 100 - ERAN TANTO CONTORTI - E SONO MORTI

gioia armata () Commentatore certificato 18.09.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Prova...prova...prova...

"Ehhh visto che la mettiamo sulla cultura ho buttato giù alcuni versi
attualisssssimi...

Mattino...
M'illumino di dissenso (seee...corcazzo)

Casa-leggina, casa-leggina storna che bannavi colui che non ritorna
(ettecredoooo)...

Quant'è bella Casa-leggia che si fugge tutta via...
del doman non v'è certezza...cinque clik e voli via...

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura...che
la mia mail era smarrita...recuperarla...la vedo dura...

Azzzzz...ho più futuro nel campo della poesia che qui dentro...mminkia che
permalosetti!!!

h.s.

m o'shell 18.09.12 11:59| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perfettamente d'accordo con Erri. Ormai non solo si abusa di parole fuori luogo, ma si usano addirittura per confondere le idee alla gente e per "ammorbidire" certe situazioni imbarazzanti!
http://lalogicamente.wordpress.com/2012/08/30/ad-ogni-cosa-il-suo-nome/

La Logica Mente 18.09.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

LEGGE n. 62 OFFLINE...

Cassazione con la sentenza n. 23230 della Terza sezione penale precisa che i giornali online non hanno l'obbligo di registrazione in quanto: non posseggono due condizioni ritenute essenziali per la definizione di prodotti di stampa:

Un'attività di riproduzione tipografica e la destinazione alla pubblicazione del risultato di questa attività.

Indi per cui, non può venir loro contestato il reato di stampa clandestina.

SENTENZA n. 23230 ONLINE.

By GFD


Mattino...

M'illumino di dissenso...

(seee...corcazzo)...

h.s.

m o'shell 18.09.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scrivo qui. Nell'amarezza di parole ridotte a meri significanti. Nella bellezza della parola vilipesa e calpestata dalla logorrea di Saviano.Lo stesso che la difende per poi denunciare la figlia di Croce che lo contraddice. Parola. Da parabola. Racconto. E quindi metafora. La metafora del m5s e del bagno di rinnovamento. Un auspicio.. e una fiammella che insiste a rimanere accesa. Vi seppellirà una risata, ha scritto un writer...ripescando Bakunin http://www.paopao.it/images/stories/ARTE/streetart/2012/risata-seppelira.jpg
Seppelliamoli nel loro ridicolo. Affondano da soli nelle sabbie mobili. In riva al fiume mi sforzo di ridere. Sarà una risata che vi seppellirà...

Francesca G., milano Commentatore certificato 18.09.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INSERIAMO NEL PROGRAMMA

UNA VORTAZIONE DEI PROVVEDIMENTI PUBLBICI NELLA FASE DI APPLICAZIONE

quando si approvano le leggi è facile avere qualcosa da dire, è difficile farsi sentire; a volte è difficilissimo avere le idee chiare.

IN FASE DI APòLLICAZIONE che so del tiket, di una riforma universitaria, di tagli a èpersonale o strutture.

ALORA E' IL MOMENTO IN CUI SI GIUDICA A RAGION VEDUTA, SI FANNO DELLE PROPOSTE EFFICACI, ATTUABILI, NON POLEMICHE.

Hanni Iovoglio 18.09.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

La moglie del sen. Marcello Dell'Utri, Miranda Ratti, e' indagata dalla procura di Palermo per riciclaggio aggravato nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta estorsione che il fondatore di Forza Italia avrebbe fatto a Silvio Berlusconi chiedendogli in 10 anni 40 milioni di euro per non parlare dei suoi rapporti con i boss di Cosa nostra. Secondo la procura la moglie di Dell'Utri avrebbe fatto sparire circa 14 milioni l'8 marzo scorso.

leo c., roma Commentatore certificato 18.09.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ITALIA è fatta anche da chi usa le parole come fonte di lavoro ,vedi gionalisti ecc...poi ci sono quelli che veramente lavorano è producono x poter pagare gli stipèndi ha quelli che usano solo parole .

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 18.09.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso per il fuori tema.

Mi rivolgo a chi critica le interviste rubate, non uso parole ma un video:

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Usa-Romney-nella-bufera-per-elettori-parassiti-Ma-lui-si-difende-VIDEO_313706024964.html

Mario Amabile Commentatore certificato 18.09.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Troppi uomini nascono: per i superflui fu inventato lo Stato!

Guardate questi superflui! Sono sempre ammalati, vomitano la loro bile e lo chiamano giornale. S'inghiottono a vicenda e non riescono nemmeno a digerirsi.

Guardate questi superflui! Acquistano ricchezze e con esse diventano soltanto più poveri.

Potenza vogliono e innanzi tutto il grimaldello della potenza, molto denaro, - questi impotenti!

*****
Friedrich W. Nietzsche - Così parlò Zarathustra

gioia armata () Commentatore certificato 18.09.12 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Cittadini e Cittadine a 5 Stelle,
INSERIAMO "GAIA: THE FUTURE OF POLITICS" (la democrazia diretta e telematica mondiale) NEL PROGRAMMA POLITICO DEL MOVIMENTO 5 STELLE

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/09/inseriamo-gaia-the-future-of-politics-la-democrazia-diretta-e-telematica-mondiale-nel-programma-poli.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 18.09.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ringrazio dio del mio Liceo classico"

Sereno Despero

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 18.09.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma guarda se per colpa di pisapippa debbo insozzare questo post e questa figura splendida di Erri De Luca.
Ma siamo alle solite, parla lui che ha messo un "sospetto" brigatista, nelle sue fila, quando Beppe, lo sappiamo e dobbiamo ripeterlo all'infinito NON SI CANDIDA in quanto non incensurato.
Beppe lo sappiamo per cosa non é incensurato ma sollevare la questione mettendola a confronto con il "Rosso" é veramente indegno, una cosa é fare un'incidente stradale dove magari hai rischiato in prima persona di rimanerci secco, tutta un'altra é andare in giro ARMATI, e magari sparare ad altezza d'uomo contro le forze di pubblica sicurezza?
Il nomignolo come sempre, Beppe lo ha azzeccato un'altra volta!
Pisapippa taci almeno su queste cose, che veramente non hai di che alzare la voce, cretino.....

W IL MOVIMENTO 5 STELLE*****

CI VEDIAMO IN PARLAMENTO 40% E PASSA, SARA' UN PIACERE...

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Gli assassini di Sabbiadoro ci danno un altra lezione
il popolo non merita questa mancanza di rispetto
cubani tornatevene nell'isola

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 18.09.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ringrazio dio di una casa piena di libri"

Confucio

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 18.09.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento

CHE SENSO HANNO LE APROLE?

ANDIAMO A VOTARE!

UNA TESTA UNA VOTO - UN VOTO UNA INTENZIONE - TUTTI I VOTI MANDANO A CASA UN CASTA INDECENTE-

perchè insultare polverini o piasapia?
DEVONO SOLO ANDARE A CASA. E CHI SE LO MERITA IN GALERA.

OPROGANIZZIAMO BENE PROGRAMMA E VOTAZIONI.
e i discorsi dei razzisti finiranno nle nulla.

E VOLERANNO VIA LE APROLE... VERE O FALSE, ONESTE O MANIPOLATRICI CHE SIANO

Hanni Iovoglio 18.09.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A cosa alludeva la Polverini paragonando il recente scandalo provocato dal capo gruppo laziale del suo partito con l'alluvione di Firenze ?

siska 18.09.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

notizie dal nordafrica
Il governatore uscente Lomardo che si è dimesso a causa dei guai giudiziari e dei conti in disordine oltre ad aver sperperato soldi a iosa.

non si ricandida alle Regionali ma lancia in pista il suo scarrafani Toti, 23 anni e in tasca i voti di papà

nessun grillino reclama ? capito,capito, non e' del nord , non e' leghista e non si chiama Bossi!!


cari rivoluzionari islamici, tra poco saremo in guerra contro di voi : propongo un patto.

vi regaliamo la sicilia e mezzo sud (che e' molto affine alla vostra mentalita') ma lasciateci tranquilli: dopotutto stiamo gia mantenendo tanti vostri fratelli al nord, e a gratis.!!!

Dolores De Panza Commentatore certificato 18.09.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro minorile:
andate nelle sezioni di partito per capire che gli attacchini hanno tra i 16/17 anni,di solito coordinati da ragazzi universitari che controllano gli animi degli appassionati novelli militanti.

leo c., roma Commentatore certificato 18.09.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

E' morto Roberto Roversi
i buoni muoiono
i cattivi
si riproducono

vivianavivarelli.

sciura viviana, ma aveva anche 90 anni ... magari passati da benestante e senza fare molto nella vita.

c'era da piangere se moriva a 40 anni!!!

ps: e non solo perche si chiamava roversi!!!

Dolores De Panza Commentatore certificato 18.09.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi sa dire che tipo di permesso ha DARIO DEL SOGNO per poter offendere tutto il santo giorno senza che nessuno lo faccia sparire? E se questo permesso esiste a chi mi devo rivolgere per ottenerlo? Fate presto a rispondere prima che mi bannino. (cocco bello)

Cara testina di cocco bello
io non offendo nessuno,semmai
siete voialtri teppistelli da strapazzo
ad offendere l'umanità intera
con le vostre cretinate razziste e retrogade.

Se a differenza di me, vieni costantemente bannato
possibile che non ti sia chiaro il perchè ?
porta argomenti,se ne hai,invece di piagnucolare
altrimenti vedi di sparire e torna a nasconderti
nelle spelonche dalle quali provieni
che su questo meraviglioso blog,per fortuna
il servizio d'IGIENE funziona benissimo !

M5* for ever !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 18.09.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NUMERI!!
parlare di flussi o ondate cambia solo il verso della propaganda se la vera informazione non viene quantificata!!
Se non si dice QUANTI sono gli immigrati (e magari chi sono e da dove vengono e che vantaggi o svantaggi portano) si fa solo disinformazione a prescindere dalle parole usate per comunicare.

p.s. Per difendersi dai parolieri bisogna usare la propria MEMORIA per testare la veridicità di quanto asserito, poi ASTRARRE e quantificare le idee espresse e elaborarle nella forma più LOGICA ed elementare possibile.... questi sono solo alcuni insegnamenti noti fin dall'antichità nella storia del pensiero (filosofia) che consiglio vivamente di rispolverare.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 18.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo aspettando solo di andare al voto,e più tempo passa più escono fuori ruberie di ogni genere,si stanno suicidando da soli,arriveremo al 100%,e pregherei i partiti di evitare campagne elettorali troppo dispendiose,sono soldi nostri e ce li dovrete restituire tutti.
Ai militanti dei partiti a cui porto rispetto dico:
Arrotolate i 30x50nei50x70nei3x1nei6x3,e spediteli alle sedi Nazionali,che se li attaccassero da soli!
Non meritano niente ragazzi,rispetto il vostro impegno ma è finita,non aiutate chi vi sfrutta per rimanere attaccato alle poltrone.

leo c., roma Commentatore certificato 18.09.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

CI SI METTE ANCHE L'OMINO PISAPIPPA...

Pisapia attacca il leader del Movimento 5 stelle. «Grillo - afferma Pisapia - invece di candidare persone incensurate dovrebbe pensare a sé visto che incensurato non è perché ha una condanna passata in giudicato».

Sciacallaggio,squallida ffermazione che si riferisce alla condanna per omicidio colposo poiché responsabile della morte di tre persone a seguito di un incidente stradale. Una dolorosa vicenda umana raccontata tempo fa dallo stesso Grillo.

PISAPIPPA sturati le orecchie :

1° Beppe non si candida

2° Non so dirti se fai più schifo o pena
lercio individuo più viscido di un verme

PISAPIPPA VAFFANCULO !!!

M5* for ever !!!


dario del sogno, trieste Commentatore certificato 18.09.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

!975, Economist, ariticolo intitolato "Lepri e tartarughe": >.

A guidare quella Cassa, che aveva poco meno di 300 dipendenti, quasi tutti ingegneri, e sapeva progettare, attuare le leggi e progettare, era Gabriele Pescatore.

Di lì a poco sarebbe stato rimosso, i dipendenti diventarono 10.000, le opere non si fecero più, la stessa Cassa diventò sinonimo di ruberia.

(Tratto da memorandum, sole24ore di domenica 16.09.'12)

Insomma tutto sta in un pò di onestà, perchè risorse e capacità ci sono da sempre.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

DONNE SENZA NOME - TRASPARENTI - TALIBANE
Attacco Nato a "talibani" muoiono 8 donne

KABUL - La Forza internazionale di assistenza alla sicurezza ha colpito posizioni dei talebani nella provincia orientale afghana di Laghman uccidendo un gran numero di talibani, in un'operazione che secondo fonti amministrative ha causato la morte di almeno 16 civili, tra cui 8 donne.

L'attacco si è svolto prima dell'alba e le vittime sono sia donne adulte che ragazzine. Al momento dell'attacco da parte degli aerei erano fuori di casa per raccogliere legna da ardere. Fonti sanitarie riferiscono inoltre che sette donne sono rimaste ferite e si trovano ora in ospedale, precisando che tra loro ci sono anche bambine di 10 anni.

Altre medaglie d'oro in arrivo per gli eroici marines !
...ma non voglio bestemmiare,solo pregare:

Nell'ultimo giorno-che questo ti sia chiaro-
la condizione di un uomo sara' inalterata:
qualunque cosa scelga gli sara' posta innanzi,
li'ritrovera'cio' che ha preso qui.
I tessitori del mondo eterno
ti rileggeranno le tue opere.
Non esiste cambio,e neppure sostituzione:
e il male non puo' trasformarsi.
Nulla sara' dato gratis a nessuno;
ti vien dato cio' che e' dovuto- nient'altro.....
(HAKIM SANAI)

Come potrò mai chiedervi scusa
e dirvi che io non c'entro ?

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 18.09.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma nei sondaggi i partiti acquisiscono consensi ogni volta che esce fuori uno scandalo interno?
Ma chi li fa i sondaggi,la banda bassotti?

leo c., roma Commentatore certificato 18.09.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Questo post di de Luca coglie il centro del problema.
Un abile propagandista, con uno scambio di termini può trasformare un fatto in un giudizio di valore.
In un mondo complesso, nel quale la maggior parte delle persone ha (o dedica) poco tempo per la riflessione ed per la costruzione di sè, la propaganda che ha sostituito il giornalismo ha gioco facile.
Dovremmo essere tutti grati a chi ci apre gli occhi davanti alla menzogna.

Andrea Marussigh 18.09.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Video shock: fuori onda rubato ai grillini milanesi


http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/lombardia/2012/09/video-shock-fuori-onda-rubato-ai-grillini-milanesi.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 18.09.12 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Io non compro piu' niente ne' libri, ne' musica, ne' cinema, ne' tevilisione, ne' radio, ne' giornali', ne' pagni, ne' scarpe, mi sono rotto le palle di tutto quanto di questo paese di mmerda. . . Giusto due tre euro di wap ogni tanto per postare qualche commento a cazzo.

cronista di Radio radicale "luca perche' hai deciso di chiamarlo pubblico?" - 'perche' e' pubblico, per tutti. . . - 'ma pubblico in tutto? il fatto non riceve finanziamenti dallo stato, neanche voi? - 'ehm. . . Diciamo che cough. . . cough. . . siamo pubblici in tutti i sensi meno che in quello. . . (panico).

Anche la mossa del nano che con mediaset fa l'acquirente in chiaro di la7 sa di bluff, chissa' con chi stara' tramando. . . O le pocce della regina e' stata una vendetta?

La tata de casini 18.09.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

O.T. @ Daniela - Parigi

ti lascio un messaggio - domanda

sai nulla della rissa scoppiata a Parigi all'interno
del parcheggio bus del museo Louvre tra francesi, italiani e spagnoli ?

((adesso scappo, che c'ho da fare, rispondimi con
calma e cerca la notizia , ciao))

Lenin Rivoluzionari & Postini, Roma Commentatore certificato 18.09.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

“Chi controlla il petrolio controlla le nazioni, chi controlla il cibo controlla il popolo“, è questo il pensiero di Henry Kissinger, ex Segretario di Stato dell’era Nixon e Ford e membro portante del gruppo Bilderberg.

Tratto da: L’Ue assalta la sovranità alimentare e Mario Monti dichiara illegale l’agricoltura a “chilometro zero”.


Il nostro premier golpista Mario Monti ha fatto ricorso alla Corte Costituzionale contro l’agricoltura a “chilometro zero”. In pratica il governo vuole bloccare alcuni atti normativi della Regione Calabria, rea di aver legiferato oltre la sue competenze stabilite in materia.

http://www.informarexresistere.fr/2012/09/14/lue-assalta-la-sovranita-alimentare-e-mario-monti-dichiara-illegale-lagricoltura-a-chilometro-zero/#axzz26o0DscSA

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 18.09.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

E al termine della giornata lavorativa di 10 ore un supervisore avrebbe detto: “Chi vuole restare a lavorare fino alle 5 del mattino? Siamo tutti qui per fare soldi! Lavoriamo più sodo! Dovete sentirvi onorati di partecipare alla produzione di un oggetto così prezioso come l’iPhone 5!”. Sapete a quanto ammonterebbe il compenso di due ore supplementari? la miseria di 2 euro!


http://www.informarexresistere.fr/2012/09/15/giornalista-infiltrato-racconta-come-si-producono-gli-iphone-5-agghiacciante/#axzz26o0DscSA

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 18.09.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco questo post. Secondo me dovreste leggervi anche qualche libro d'economia altrimenti continuiamo a vivere in un altro mondo. Come già sta facendo Riccardi.

Fran V. Commentatore certificato 18.09.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

PISAPIPPO...

Pisapippa, pisapippa, che non sa distinguere l’omicidio colposo dall’omicidio doloso.

Forse che in campagna elettorale la morte accidentale diventa sinonimo di omicidio doloso e quindi volontario?

L'imprudenza può accompagnare qualunque azione.

Quanti atti di imprudenza commette lo stato e enti ad esso collegati?

Che facciamo? Mettiamo lo stato sul banco degli imputati? Se fosse possibile dovrebbe rispondere di entrambe i reati.

La scampagnata elettorale è cominciata e se le parole hanno perso il loro senso di responsabilità, a patto che in politica lo abbiano mai avuto, forse è il caso di valutarle per la leggerezza delle considerazioni.

In politica le parole perdono il senso nella stessa misura in cui acquisiscono il doppio... senso e significato.

Ma cosa vogliamo fare? Siamo sotto commissariamento per incapacità di autogoverno, si è resa necessaria una amministrazione controllata.

Ma il PisaPippa non lo sa, ma quando passa, ride tutta la città e le sartine, dalle vetrine, gli fan mille mossettine.

Ma lui con grande serietà, saluta tutti, fa un inchino e se ne va...

LITICA.

By GFD


e la FED ha stampato in un anno 16 trilioni di dollari,

@ ritorno alla_lira, genova

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

....bisogna vedere quanti se ne spendono (Obama guadagna meno di Manganelli)
e sopratutto QUANTI SE NE RUBANO ! ....oltre a tutte le guerre e mini-conflitti che servono
a tenere in piedi la baracca americana! che come sappiamo è in crisi profonda! (dai subprime)

quindi ...il fattore "stampa moneta"...è assai relativo !

e per rimanere in argomento , questo esempio è un altro classico dell'uso delle parole per riempirsi
solo il cervello di coglionate !

Lenin Rivoluzionari & Postini, Roma Commentatore certificato 18.09.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Volevo ringraziare Erri De Luca per la sua straordinaria capacità, naturalezza di linguaggio e di espressione.
Leggere i suoi libri è una gioia impagabile.
Grazie dal profondo del cuore.

Pierino_La_Peste 18.09.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

La Polverini disgustata dallo scandalo del Pdl in regione Lazio minaccia le dimissioni. Prenderà l’elicottero e si ritirerà, per smaltire lo sdegno, alla festa del peperoncino.


http://www.informarexresistere.fr/2012/09/17/la-polverini-disgustata-dallo-scandalo-del-pdl-in-regione-lazio-minaccia-le-dimissioni-prendera-lelicottero-e-si-ritirera-per-smaltire-lo-sdegno-alla-festa-del-peperoncino/#axzz26o0DscSA

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 18.09.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come Berlusconi ha insegnato e come la ghenga dei denigratori di Grillo mostra di aver ben capito, la menzogna non si limita a manipolare il significato delle parole rovesciandole nel loro contrario,ma si basa anche sull'arma micidiale della RIPETIZIONE
Se una bugia viene ripetuta molte volte,lo stesso movimento del cervello che ne prende atto la incide in un percorso neuronale fisso che alla fine diventa usuale al punto che la mente stessa lo ripercorre come ben noto anche in modo autonomo.La trasformazione tra 'ben noto' e 'vero' è quasi automatica,quasi creando una realtà virtuale che soverchia quella effettiva
E' così che il cattivo potere si è sempre impossessato della mente dei sudditi,fino a distruggerne ogni elemento critico
Le bugie ripetute diventano atti cognitivi stabili che finiscono per persuadere chi ne è succube come una dimostrata verità
E' per questo che da quando il M5S ha aumentato i consensi,una ghenga di denigratori permanente,sia essa a servizio di partiti o manovrata da qualche bellimbusto in cerca di potere personale o agente per malvagità propria,agisce ripetutamente e ossessivamente sul web molestando i blog con la ripetizione paranoica di una lista di accuse a Grillo, preconfezionate e prive di qualsiasi verità,usando la ripetizione stessa come strumento di avvalorazione,per cui la cosa ripetuta finisce per sembrare vera
A questa ghenga di deliranti non importa che per ogni accusa si facciano obiezioni che ne provano l'inconsistenza,la loro pervicacia mostra che conoscono bene i meccanismi mentali e intendono usarli per scopi miserevoli,con una diffusione di menzogne che agisce come arma di distrazione di massa,affinché la mente sia distratta dagli enormi e tragici problemi che questa Casta dominante corrotta ha prodotto e produce ancora nel nostro Paese e si decentri su bugie inconsistenti ma talmente ripetute da diventare dominanti nelle menti deboli che crederannno ad esse più che ai fatti come per una specie di costante ipnosi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le parole pesano come macigni ! Ne sono convinto ! Non è semplice trovare la parola giusta e corretta da posizionare al posto giusto Foscolo in suo celebre sonetto "Il ritratto di se stesso" scriveva nel descriversi : do lode alla ragion ma corro ove al cor piace, le parole non sono solo elucubrazioni della mente ma spesse volte è il cuore a dettarle e il cuore non essendo dotato di mente non ragiona. Alcuni parlano con il cervello altri con il cuore e non so dire qual'é il modo più conforme per esprimersi. L'importante é documentarsi e leggere molto per poter servire la verità trovando , sempre e comunque le parole consone per ribadirla, altrimenti la si mortifica.

Arno Faravelli 18.09.12 09:45| 
 |
Rispondi al commento

ORWELL

Accettare la civiltà quale essa è significa praticamente accettare la decadenza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppe parole.
Spesso, dice di più un bel silenzio...

silvano_de_lazzari 18.09.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Zavoli scrive: “Mentre siamo in grado di valutare la situazione di un popolo sottoposto continuamente a promesse e minacce, guidato da una propaganda univoca, ridotto in soggezione da slogan che lodano solo l’obbedienza, non possiamo ancóra esprimere giudizî sulla situazione di un altro popolo sistematicamente distratto da centinaia di canali televisivi, acquietato dagli ansiolitici, reso pago dal consumismo, illuso dai modelli del successo; e tuttavia è verosimile supporre che da questa esperienza possa nascere un mondo in cui l’uomo, per esempio, non ha più paura di nulla, non gode più di niente, ignora origine e destino, crede senza fede o ragione, esiste in quanto appare, ama senza trepidazioni e chissà, uccide senza rimorsi.»

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrive Fabio Mussi: “La neolingua opera per cancellazione di memoria dovuta all’uso, abuso e disuso di parole chiave dell’esperienza storica (e psichica e ideale). La parola ‘libertà’ viene usata ormai comunemente per connotare stati di arbitrio, privilegio, indebolimento dei vincoli di legge, affermazione di interessi particolari, eccezione agli obblighi derivanti da un’etica condivisa…’liberi’ sono i più furbi e i più spregiudicati.. in questo contesto la giustizia diventa ‘guerra civile’ e i giudici sono ‘comunistì, o ‘sovversivi’, mentre i cittadini che protestano e chiedono giustizia diventano ‘antipolitici’ o ‘eversori’… Simmetricamente, vanno in disuso parole bollate dalla Costituzione come ‘fascismo’ o ‘fascista’, che sono decontestualizzate e diventano famigliari, dunque accettabili… “

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Federico Orlando scriveva: “Oggi la neolingua dei governanti ha già modificato il significato di molte parole chiave; si chiama ‘riforma la distruzione dei diritti e ‘conservazione’ la difesa dei diritti; ‘amore’ il privilegio della maggioranza e ‘odio’ il pensiero dell’opposizione; si chiama ‘guerra civile’ la giustizia e ‘democratici’ i golpisti o ‘liberali’ i plutocrati. Il ‘pluralismo’ è l’accentramento mediatico; il ‘popolo’ si riduce ai propri elettori; la ‘sovranità popolare’ il furto della stessa.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Polverini,nessuno crede a questo tuo apparente disinteresse nel rimanere attaccata alla poltrona,becero tentativo di approcciare quest'ennesimo scandalo del dopo Marrazzo,anzi del continuum Marrazzo,in maniera distaccata e indignata al solo fine di evitare le dimissioni.
Sei coerente col la linea del tuo partito,la rappresenti degnamente,senza vergogna!!!

leo c., roma Commentatore certificato 18.09.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Wittgenstein diceva: “I limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Perciò si spingerà il cittadino a condividere contemporaneamente due opinioni in contrasto, per es. “credere che la democrazia sia impossibile ma che il Partito sia custode della democrazia” o credere che stai facendo la pace mentre fai la guerra,o che stai portando ordine a un paese mentre lo distruggi o che la Borsa sia l’elemento misuratore del mercato mentre ne è una grave alterazione,o che il Trattato di Lisbona sia il massimo del progresso mentre è l’arretramento a un sistema feudale basato su gruppi finanziari, o dire che il paese ha bisogno di Riforme mentre in realtà si trama la distruzione degli organi fondamentali dei diritti e dei controlli.

E naturalmente il massimo inganno di un partito totalitario sarà di presentarsi come democratico
Questo è il paradosso maggiore

L’uomo è ciò che pensa. Ciò che pensa è ciò che crede.Le parole sono le componenti del pensiero e dunque la sostanza dell’essere
L’insieme di parole che usiamo,il codice linguistico che ci è proprio,non è solo uno strumento di comunicazione ma è l’insieme formativo e costitutivo per eccellenza della nostra consapevolezza,della nostra coscienza, il nucleo del nostro essere,quello che produce le idee,che struttura e guida l’attività mentale, che relaziona le nostre parti psichiche, che orienta il nostro senso critico e la nostra volontà, che sviluppa la creatività e la forza ideale
Il pensiero muove la nostra vita e il nostro paese. Muove il progresso e alimenta la libertà. Ci fa esistere
Se manipoli la forma e la sostanza del pensiero, soffochi la sua vita e, di conseguenza, blocchi la scelta e limiti l’azione, ferisci gravemente la libertà umana, riduci l’essere umano a un robot passivo e artificiale.
Se la potenza umana si esprime come modificazione della realtà ideale e materiale del mondo, inibire il pensiero significa inibire il progresso del mondo.

Incidere sugli elementi linguistici formalmente e sostanzialmente è dunque coartare il pensiero e soffocarlo lentamente. Uccidere l’uomo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Il senso delle parole:
Evadere:
Portare soldi nelle banche spagnole, Partito Dei Ladri, Lazio.
Portare soldi in Canada, Fondi Margherita.
Portare soldi Barbados, 1816.
Invece, quando sentite la parola Evadere, pensate subito al gelataio che non rilascia lo scontrino.

antonio d. carrara 18.09.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

seguito

Come non esiste verità sul passato, così non esiste verità sul presente. Si inventano trame d’odio e nemici, su cui convogliare i sentimenti viscerali. Si inventano cospiratori e complotti ..
Via via che la memoria viene modificata e il giudizio diventa arduo, si toglie ogni punto fermo alla personalità, che diventa oscillante e incerta, dunque succube, perchè meno punti fermi ci sono in una struttura psichica, più è facile destabilizzarla e portarla nel caos. E meno si sa e meno si è, più si serve, o si crede senza capire.

Il pensiero libero è il grande nemico di ogni potere assoluto.
Se il pensiero chiaro a se stesso è la prima forza dell’uomo, il potere sarà esercitato mettendo il pensiero contro se stesso mediante paradossi, questa è appunto la funzione del bispensiero. Se riesci a convincere qualcuno che due cose opposte sono la stessa cosa, se riesci a fargli credere vero qualcosa che è il contrario dei fatti, che l’odio è amore, la guerra è pace, la depredazione è democrazia, la distruzione è riforma, l’assenza di giustizia è giustizia…lo hai in pugno, la sua mente è disarmata, ne puoi fare di tutto.
Il bispensiero fa perdere il senso della realtà e dunque mina profondamente l’identità dell’uomo, spingendolo verso il caos cognitivo che è anche caos morale.
Se l’uomo riesce a credere due cose totalmente opposte, come essere pensante e giudicante è finito. Spiritualmente sarà morto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Sig. De Luca
lei è troppo raffinato per posti come questo.
Qui ci sono scaricatori di porto che sanno solo urlare e offendere chi non la pensa come loro.
( senza offesa per gli scaricatori di porto )

Bernardino da Casale 18.09.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Masada

Il pensiero deve essere unico e costruito dall’alto. Non può esistere pensiero divergente. Chiunque la pensi diversamente sarà considerato eversivo. Qualunque forma di pensiero divergente dall’omologazione dall’alto sarà equiparato al terrorismo.
Distrutti ragione, coscienza ed etica, luogo e spazio, effetto e causa, passato e futuro, si porranno nuovi capisaldi funzionali: credenza, omologazione e amoralità.

È vietato confrontare le vecchie promesse dei leader con le loro attuali realizzazioni. Le dichiarazioni di oggi sono auto-conferme, che si convalidano in quanto asserite. La parola del Capo è valida e vera in modo sacrale. Pertanto è indiscutibile e non criticabile. Chi oserà criticarla sarà considerato invidioso o ostile, dominato dall’odio, pericoloso e fanatico. Nell’impossibilità di un giudizio, la menzogna sembrerà verità.
E se memoria storica deve esserci, sarà rivisitata e riconfezionata (revisionismo) per confermare la verità imposta. Il revisionismo sarà applicato a tutto, cinema, letteratura, pubblicità, humor, arte… così da eliminare ogni assunto politico che non sia quello voluto dal regime.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Masada

..se si distruggono i diritti dei lavoratori, si dice che ciò è necessitato dalle leggi europee e che anzi i governanti italiani hanno scongiurato peggioramenti ulteriori e promettono ulteriori miglioramenti.

La manipolazione avviene focalizzando la mente sulle promesse e su una immagine virtuale che appare come l’unica realtà possibile, e obbligando la memoria ad autoingannarsi.

quando le tasse vengono aumentate si dice che in realtà sono diminuite e si promette che diminuiranno di più negli anni futuri, ma che al momento si è scongiurata una diminuzione eccessiva, che pure sarebbe stata necessaria e che era richiesta dalle circostanze. Qualunque legge che favorisce solo uno o il suo gruppo danneggiando tutti gli altri sarà presentata come benefica per l’intero corpo sociale e la migliore possibile nell’interesse collettivo. I media eviteranno con cura di fare controlli, bilanci, valutazioni o verifiche, che smaschererebbero l’inganno, ma distrarranno con cronaca nera o avvenimenti sportivi o fatti di attualità varia, ripetendo peraltro in modo costante e unanime quello che il Capo vuole che sia creduto, finché tutti lo credono. Gli adepti negheranno ogni evidenza ripetendo all’infinito ciò che il capo vuole che sia creduta realtà.

La gente non deve pensare, deve credere. Se qualcuno pensa, sarà eliminato.

Al posto della mente pensante e ragionante si deve costruire una mente passiva che solo accoglie e crede ciecamente, come avviene nel fanatico religioso, una mente sedotta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

http://masadaweb.org/2009/12/27/masada-1058-27-12-2009-orwell-1984/

Poiché la libertà umana passa attraverso i contenuti mentali, e questi si costruiscono attraverso le parole, le frasi e gli slogan, il primo strumento di un potere assolutistico sarà l’annientamento dalla libertà di pensiero, attraverso il condizionamento mentale di ognuno, così da destrutturare ogni idea autonoma e rendere impossibile ogni critica e dunque ogni opposizione.
Il potere, dunque, comincerà il suo lavoro di annichilimento della volontà partendo dalla destrutturazione delle parole. I segni semantici vengono staccati dal loro significato finché non arrivano a indicare cose opposte. Il caos dei significati si tramuterà istantaneamente in caos morale, coscienziale.

Se non conosciamo il significato delle parole che usiamo, se siamo disposti a credere a paradossi semantici, la nostra mente andrà in blocco, e ci sarà impossibile crearci una struttura sociale, etica, ideale, politica.
Ci sarà tolto lo strumento primaria per ogni formazione umana: un pensiero logico e coerente, che distingue un significato dall’altro.

« …Tutto svanisce in una nebbia. Il passato era cancellato, la cancellatura era stata dimenticata, e la menzogna era diventata verità»

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRIATORE FLAVIO detto il BOSS.se cercavi qualcuno che ti imitasse ,bastava fare una telefonata ha MAURIZIO CROZZA ,riparmiavi un sacco di milioni in publicità. come al solito vuoi sempre strafare ,in questo periodo dove c'è gente che vive di stenti ,non fai bella figura . Saluti Renato.

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 18.09.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Viviana

I buoni hanno una sola parola
Bene vuol dire bene
Amore amore
Democrazia vuol dire
i diritti di tutti
Il loro nome è
il loro nome
Popolo è tutta la gente

I malvagi usano in apparenza
le stesse parole
Bene vuol dire il loro bene
Amore: per i loro beni
Democrazia vuol dire
il loro potere
Il nome è il nome dei falsi
dei farabutti
dei senza faccia
dei senza onestà
è il nome di chi sibila e trama nell’ombra
sotto il giogo del denaro
e del potere
e dell'odio
Popolo ...non esiste

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

E' morto Roberto Roversi
i buoni muoiono
i cattivi
si riproducono

Poesia al fuoco della Storia

Terra addormentata per secoli
dai frati astuti, dalle processioni
fra gli uliveti e i campi,
buttate le barche sulla riva
trema all’ansia del petrolio
nero come un nembo dalla Marca.
I vigneti abbattuti, la pena
di un paese deserto sui dirupi
da cui gli uomini tutti sono fuggiti;
solcato il mare dalle petroliere,
nell’acqua grassa i pesci imputriditi
galleggiano con il ventre scoppiato,
e rombi di scavatrici, grida, fuochi,
martelli, tonfi profondi nella terra;
il fumo dei vulcani
copre la pietra del gran sasso.
Basse, di notte fischiano dal mare
navi cisterne, lunghe, stese, nere
come un morto sull’acqua; si prova
uno sgomento a sentirle chiamare.
Su gli oleodotti splende luna nuova.

Roberto Roversi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.09.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho sembre asserito che la lingua italiana è piena di parole,ed ogni parola ha un suo preciso significato,ne ho fatte di litigate e sono accusata di fare filosofia. Ma anche se le usi in modo esatto non vieni capito e in questo momento in Italia è proprio così,la torre di BABELE ci fa un baffo.

maria t., potenza Commentatore certificato 18.09.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo De Luca, complimenti per il post. gradirei un suo commento sulla famigerata "quadra" usata da alcuni tipi del pdl e -dopo di loro!! quasi fosse una "moda"- anche da alcuni del pd-l!!!

fabiano p. Commentatore certificato 18.09.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori