Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Nessuno in Grecia morirà per l'Euro - Giuseppe Ciulla

New Twitter Gallery

Nessuno in Grecia morirà per l'Euro
(07:44)
eurogrecia.jpg

pp_youtube.png

"Quando la mia generazione, quella dei quarantenni viveva con il sogno, con il mito dell’ingresso in Unione Europea, si immaginava un’Europa che fosse inclusiva, che fosse un abbraccio per tutti i popoli europei, che desse opportunità di lavoro, di movimento, oggi siamo spaventati, oggi ci detestiamo. Oggi c’è una spaccatura tra il nord e il sud Europa, dove il nord impone le riforme perché dà i soldi ai paesi che sono in difficoltà e il sud Europa che invece subisce queste riforme e chiaramente considera male chi in qualche modo impone la propria volontà, i propri modelli al proprio paese." Giuseppe Ciulla

Il Passaparola di Giuseppe Ciulla, giornalista

"Un saluto agli amici del blog di Beppe Grillo, mi chiamo Giuseppe Ciulla, sono un giornalista, sono un autore televisivo e scrivo dei libri, lo faccio facendo dei viaggi, viaggi lungo i confini d’Europa, l’ho fatto in passato, l’ho fatto anche recentemente con un viaggio in Grecia.
Questo viaggio in Grecia finirà in un libro che uscirà nei prossimi mesi con Chiarelettere.
Perché la Grecia? Perché la Grecia è in questo momento il confine più disastrato, più malconcio e nello stesso tempo più affascinante, è più bello che ci sia da raccontare, è attraverso il racconto dei confini che si capisce cos’è l’Europa in questo momento, l’avevo scoperto un po’ di anni fa quando avevo fatto un viaggio lungo i paesi dell’est europeo che erano entrati nell’Unione Europea e abbiamo avuto conferma quest’anno con il viaggio in Grecia.
Ho cercato di fare un viaggio che sfuggisse un po’ a quelli che sono i cliché della crisi, che raccontasse ciò che giornali non raccontano. E’ tutto vero ciò che si dice intorno alla Grecia, è vero che la Grecia ha truccato i conti, è vero che ha migliaia di dipendenti comunali pubblici assunti con logiche clientelari, la Grecia ne ha fatte di ogni, su questo non c’è dubbio. Dopo di che c’è un tessuto sociale, ci sono mondi che nessuno racconta, che i giornali non raccontano e che sono totalmente sconosciuti soprattutto nei palazzi di vetro, nei palazzi che contano, ai tecnocrati europei, a Bruxelles, a Strasburgo, a Francoforte, allora questo viaggio. Durante questo viaggio, ho capito come la Grecia in realtà non è un paese occidentale come lo intendiamo, ma la Grecia è un popolo, più che una nazione, è un popolo che vive costantemente con lo sguardo rivolto a est, per questo probabilmente non è da considerarsi occidente così come noi lo intendiamo. Lo sguardo rivolto a est vuol dire rivolto a una capitale perduta, a Bisanzio, a Costantinopoli, la Grecia è la Grecia degli scambi di popolazione. Metà della popolazione che vive in Grecia è arrivata nel 1923 con gli scambi di popolazione arrivati dall’Asia minore, con la Turchia, dal Ponto, dal Mar Nero, dal Caucaso persino dopo i conflitti in Caucaso e sentire questi racconti è straordinario, sentire come la seconda generazione, i figli di quelle persone che hanno vissuto questi viaggi vivono ancora con lo struggimento per la capitale perduta, per Bisanzio è meraviglioso.
Trai mondi sconosciuti che ho visto, che ho potuto toccare con mano in questo viaggio, c’è quello che riguarda un piccolo paesino nella Tracia, quindi al confine tra la Grecia e la Turchia, che poi è il confine tra l’Unione Europea e ciò che non è Unione Europea. Questo paesino è abitato dai Pomacchi. I Pomacchi sono bulgari di fede islamica. In questo paesino c’è Mufti, un religioso islamico che tutte le volte che ha notizia che uno straniero che arriva dal Medio Oriente o dall’Afghanistan che cerca di passare il fiume Ebros che divide Turchia e Grecia e tutte le volte che uno di questi stranieri muore nel fiume e purtroppo capita spesso, lui si fa 100 chilometri con il suo camioncino, va a recuperare il corpo, la salma di questo straniero che chiaramente non è reclamata da nessuno e lo seppellisce nel suo paesino, ha creato un cimitero di circa 400 tombe.
Nessuno sa la storia di questo uomo, eppure credo che l’Europa dovrebbe conoscere meglio la vera pelle della frontiera che è fatta del coraggio di uomini come questo Mufti o del fatalismo anche che molti greci hanno nell’affrontare la crisi e nell’affrontare questo momento.
Ho visto la depressione che c’è a Atene da cui ho cercato di sfuggire tutte le volte che potevo e il disincanto che si incontra invece in altri luoghi della Grecia, in montagna, del Lidia, nella regione forse più povera della Grecia, nell’Arcadia, nel Peloponneso, sono tutti luoghi dove è vero, la crisi c’è, nessuno può negare che ci sia, ma viene affrontata con una leggerezza, con un disincanto, che ti fa dire che nessuno morirà per l’Euro, poi capisci che la questione è esattamente questo, che l’Europa è diventata solo l’Euro. Non è l’Europa che avevamo immaginato. Quando la mia generazione, quella dei quarantenni viveva con il sogno, con il mito dell’ingresso in Unione Europea, si immaginava un’Europa che fosse inclusiva, che fosse un abbraccio per tutti i popoli europei, che desse opportunità di lavoro, di movimento, oggi siamo spaventati, oggi ci detestiamo. Oggi c’è una spaccatura tra il nord e il sud Europa, dove il nord impone le riforme perché dà i soldi ai paesi che sono in difficoltà e il sud Europa che invece subisce queste riforme e chiaramente vede male, considera male chi in qualche modo impone la propria volontà, i propri modelli al proprio paese.
Questa non è l’Europa che avevamo in mente, ne siamo talmente spaventati di questa Europa che ragiona solo intorno all’Euro e non attorno alle identità, ai popoli che la compongono che infatti i paesi dell’area balcanica, i paesi dell’est europeo che sono entrati nell’Unione Europea non lo vogliono neanche l’Euro, con il cavolo che accetteranno questa moneta perché significa sacrifici!
Ho seguito anche per esempio l’ultima tornata elettorale, la cosa interessante era che era bastato semplicemente il sospetto che Syriza, la principale forza di sinistra, il principale raggruppamento dei partiti di sinistra che è passato dal 4 al 27% in pochi mesi, il sospetto che questa forza politica potesse chiedere l’uscita dalla Grecia dall’Unione Europea per far balzare questa forza politica dal 4 al 27%.
In realtà Syrizza non l’aveva mai detto, ma l’aveva lasciato intendere in qualche modo, certamente l’Euro è visto come una gabbia ormai, non soltanto dalla Grecia ma anche da altri paesi europei, in fondo anche in Spagna, in Italia, anche in molti paesi in difficoltà ci si domanda: ma che ci siamo entrati a fare se questa è l’Europa, che ci siamo entrati a fare se questa roba vuole dire così tanti sacrifici. Non so se la Grecia uscirà dall’Eurozona, non so se fallirà, quello che so è che se dovesse fallire il popolo greco, affronterebbe questo passaggio da una parte chiaramente con i drammi che ne verrebbero fuori, ma anche con una leggerezza che agli altri popoli europei è sconosciuta. I greci sono abituati a vivere in spazi amplissimi, sono stati dentro la dominazione bizantina, poi sono stati dentro l’impero Ottomano, il concetto di Stato così come gli è stato imposto è “un po’ stretto” al cittadino greco, se anche dovessero uscire dalla zona Euro, mi ha detto per esempio un monaco che ho incontrato sul cammino per il Monte Athos: “Viviamo con mille Euro, vivremo con 500 Euro”. Io credo che nessuno in Grecia morirà per l’Euro.
Se le cose che mi ho detto vi hanno interessato, passate parola!"

Fermate l'Eurodisastro di Max Otte

Contro l'oligarchia finanziaria.

Potrebbero interessarti questi post:

L'Euro a due velocità
La Grecia in default
Arancia meccanica alla greca

24 Set 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (867) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Ma c'è qualcuno che prima di parlare "EURO si, Euro no, EURO santo, EURO diavolo" ha dato una ripassata al TRATTATO e ai PROTOCOLLI di Maastricht? Quelli che sostengono che la causa di tutti i nostri mali è l'EURO, farebbero bene guardare un tantino indietro, quando nel BEL PAESE c'era la lira, con l'inflazione al 17% UFFICIALE e oltre il 22% reale. Chi viveva di paga o pensione vedeva liquefarsi il suo potere d'acquisto dalla notte al giorno:il ritorno alla lira farebbe rivivere questo scenario o peggio (MINIASSEGNI a go-go, BOT obbligatori), altro che nostalgie PATRIOTTARDO/LIRESCHE!! Per approfittatori, speculatori, furbetti, politici, e chiunque aveva il potere di fare da se il PREZZO era un periodo di BENGODI.
L'industria aveva bisogno di recuperare all'estero competitività? Pronti, si svaluta la lira perbacco!! C'è poco profitto all'interno? Si aumentano i prezzi, che problema c'è?! Il problema c'era solo per chi viveva con le lire che guadagnava,(stragrande maggioranza della gente) la quantità delle quali era stabilita dai contratti collettivi di lavoro, il loro potere d'acquisto era stabilito(!) da chi imponeva il prezzo: in ogni caso il lavoratore, o chiunque usasse le lire per vivere non aveva voce
in capitolo. Certo, lo stesso succede con l'EURO,
ma quì, almeno sulla carta, ci sono dei parametri che bisogna rispettare, max 3% deficit/PIL, max 60% debito pubblico/PIL, inflazione max 3%(in pratica). Ve lo vedete uno dei nostri cialtroni politici ad accettare queste regole? Ve lo vedete un industriale nostrano a investire in ricerca al fine di acquisire competitività piuttosto che telefonare al suo amico politico: HEI,SVALUTA! Questo con l'EURO non è possibile.
Che il popolo italiano incolpi l'EURO delle proprie miserie è tipico, ma non giustificabile. Alla fine è lo stesso popolo che ha votato SI a larga maggioranza nel referendum per entrare nell'EURO e contemporaneamente ha votato per ben 3 volte Mr B.
Auguri M5S, questo è il nostro popolo!!

Armando D., Osoppo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe avere una risposta a una domanda che mi pongo da quando parlano di fallimento dell'Italia: ma se questo dovesse avvererai (che oramai mi sembra inevitabile) che ne sarebbe dei risparmi dei nostri genitori o meglio quelli che hanno buoni fruttiferi con la posta italiana, soldi depositati fissi nelle banche, e quant'altro, c'e qualche esperto che mi sa dare una risposta? Grazie.

Massimiliano padova 28.09.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con quanto scritto dall'autore. Sono stato in Etolo Acarnania per 1 mese e quello che ho visto coincide perfettamente con quanto descritto nell'articolo. Ma mi preme solo notare che il movimento 5S deve inserire l'uscita dall'euro e dall'europa nel suo programma. Apertis verbis. Non è necessario fare un referendum, perchè in caso di vittoria elettorale la maggioranza si sarà già espressa, appunto col voto. Tutti gli altri sono per l'europa e per l'euro, lega compresa (per quello che può contare) ed è sempre più chiaro che alla fine sarà un altro governo Monti a finire di massacrarci, sostenuto da tutti i farabutti di sempre (tutti i partiti che sono in parlamento oggi). Sono convinto che una scelta chiara e decisa possa portare moltissimi voti, anche dei tanti che altrimenti si asterrebbero o annullerebbero la scheda.

Domenico G. Commentatore certificato 28.09.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

bo- 26.09.12
Il movimento 5 stelle senza donne in prima fila:chissà perchè?
Secondo la riforma del sistema elettorale è di per sè inutile se rimane valido il criterio di proporzionalità definito da Cattolici e Comunisti 50 anni or sono.
Diventa necessario un criterio generale oggettivo,che deve esssere anche principio costituzionale ,per definire il limite numerico dei rappresentanti politici,e l'etica del lavoro politico,che è quella del lavoro.
Il movimento 5 stelle non sbaglia una denuncia ed allora non risolve un problema al paese,mi sembra logorroico.Un movimento costituzionale e legislativo può salvare il paese e l'Europa,se il movimento 5 stelle apre ad una idea logica e coerente del fare per costruire allora partecipo anch'io non solo,l'idea dell'Europa che è fatta di una realtà locale ed omogenea e di una unità eterogenea è una sfida atrovare i principi universali di Democrazia.
Buon lavoro a Grillo.

mauro mezzetti 28.09.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti, possiamo discutere e raccontare le nefandezze perpretate da quando esiste la Repubblica Italiana da Destra, Sinistra e Centro ma restano tre domande: chi scegliere e chi è degno e/o in grado di governare? Come impedire che i politici allunghino le loro sporche mani sui nostri soldi? Io nutro una enorme simpatia e condivido tutto ciò che dice il sig. Grillo, è evidente che le sue argomentazioni sono vere, fondate su fatti e..... misfatti! Io voterò senza esitazione a suo favore sperando che sia in grado di proporre gente capace di governare e che demolisca i parassiti che fagocitano solo soldi e non sono di utilità a nessuno. Vi invito a riflettere e considerare che ogni singolo partito, nella figura di vari esponenti, si sono macchiati di delitti diversi: corruzione, appropriazione indebita, collusione mafiosa ecc. Stiamo quindi ancora quì a discutere se sostenere ancora partiti e sindacati? Via tutti, spianiamo il Paese e rimettiamo le cose a posto. Cordiali saluti

Vincenzo De Luca 28.09.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

bravo

http://letteradaatene.blogspot.gr/2012/09/passaparola-nessuno-in-grecia-morira.html

angelo saracini atene 27.09.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

a volte ritornano!!!! ma è vero che la Polverini ha dato le dimissioni ? O è la solita bufala e chi esce dalla porta poi ritorna dalla finestra? Presto cancellare regioni e province e ritornare ai comuni!!!!
Bisogna che il popolo si svegli..... è questo il momento per cavalcare la indignazione popolare: elezioni subito prima di natale. hasta siempre........

renata p., genova Commentatore certificato 27.09.12 01:24| 
 |
Rispondi al commento

La polverini dice: lo facevano anche gli altri prima.
E qui si impone una favoletta:

In un ridente paesello della Basilicata i cittadini,dopo decenni, stanchi del PD & affini, votarono in massa IL NUOVO rappresentato da giovani (di aspetto) in coalizione PDL, fu un plebiscito e grande vittoria. Poco tempo dopo "il sindaco" si mise a fare gemellaggi, con tanto di incontri al profondo nord, con realta' molto diverse dalla nostra, nonche' viaggi "culturali" in paesi a migliaia di KM spendendo soldi del comune. Alle rimostranze di qualche cittadino la risposta fh: MA LO FACEVANO ANCHE QUELLI DI PRIMA. Viene di conseguenza la risposta: ma allora..che ca**o abbiamo votato a fare voi?
Niente lieto fine stavolta ma la considerazione che i partiti SONO TUTTI UGUALI.
Anzi no: uno peggio dell'altro!

Anton Ross, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Euro o non Euro
La domanda che un popolo dovrebbe farsi per rispondere a questa domanda è solo questa: mi sta bene continuare con un sistema in cui dominano le Clientele e dove le Istituzioni sono compromesse da comportamenti non etici?
Se la risposta è "sì" allora bisogna stare fuori dall'Euro, se è "no" bisogna cacciare chi ha ridotto la Nazione in quel modo.
Pierluigi Poggi

pierluigi poggi 26.09.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento

l’Euro è visto come una gabbia ormai ??

l’Euro E' una gabbia ormai

Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 26.09.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

LA GRECIA HA BISOGNO DI AUTOECONOMIA, DEVE CAMBIARE ARIA, DEVE IMPOSTARSI UN SISTEMA AUTONOMO, UN PIANO DI RINASCITA CHE DIVENTI UN MODELLO PER TUTTI. PER FAR QUESTO DEVE LASCIARE L'EURO A META'UTILIZZANDO ANCHE LA DRACMA,O ILDOLLARO O LASTERLINA PRONTA PER PRENDERE O LASCIARE L'EUROPA, I CONFINI SONO LINEE ASTRATTE O POSSONO ANCHE ESSERE MURAGLIE ALTISSIME. BENE PER NON AFFOGARE LA GRECIA DEVE PORSI COME ALTERNATIVA AL BARACCONE UE, DOVESSE ANCHE DIVENTARE ZONA FRANCA DOVE TUTTO SI MUOVA CON ALTRI PARAMETRI PIU' LIBERI E DINAMICI. A QUESTO PUNTO NON SOLO L'EUROPA GUARDEREBBEALLA GRECIA,ANCHE IL MONDO INTERO.

UGO OGU Commentatore certificato 25.09.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
credo che una presa di coscienza con relativa apertura mentale da parte di tanta brava gente che lavora, ed ahimè anche quella che lavoro non ne ha più, sia già in corso.
Forse mi sbaglio, ma ho potuto notare sul tuo blog che non hai parlato esplicitamente della MMT, e di tutto quello che gli economisti di quel movimento stanno facendo, ed hanno già fatto, per america latina (in realtà qualcosa avevi scritto sull'Argentina, ma di questo movimento non mi è sembrato leggere nulla).
L'equità sociale, la moneta sovrana, la ricchezza dei cittadini ottenuta con il rigiro del profitto del signoraggio bancario, sarà il nostro futuro (l'unico roseo) che posso immaginare.
Tutto il resto è sfruttamento e miseria.
Avrei piacere di vederti al meeting di Rimini il 20 e 21 ottobre 2012 del convegno MMT.
Sarebbe una bella occasione per confrontarci con questi esperti che stanno costruendo una nuova
era economica: quella basata sul sociale, sulla eco-sostenibilità e sul bene comune.
Da parte mia, insieme ad altre persone di buona volontà, stiamo creando una rete e punti di coordinamento in Sicilia per far conoscere anche ai chiusi di mente, questa nuova opportunità con l'intento sopratutto di riuscire a smantellare definitivamente lo spauracchio dell'EURO A TUTTI I COSTI.
Ti saluto cordialmente e spero di vederti presto (meno inc....to) e più sorridente.
Antonella

antonella casesa 25.09.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento

continuo a guardare le trasmissioni manipolate dai poteri forti mafiosi in tv , e da pirla continuo ad incazzarmi come una bestia , perche' nessuno sa rispondere a chiunque come dovrebbe , non capisco se tutti sti coglioni di presentatori e gente nelle piazze , e ancora intimorita da sti politici ommimmerda , ad esempio ogni volta che un rappresentante del pd o del pd meno elle ,e altri, si trovano in tv ,sottolineano che i politici sono ladri , che cosi non si puo' andare avanti , che immediatamente si mobiliteranno a fare leggi per far si' di rinunciare a tutti i previlegi , in poche parole continuano tutti ad usare frasi che pebbe grillo usa da 20 anni ( ovviamente nel m5s ,grillo tutte ste cose le ha gia' fatte da subito senza tante parole ed ipotetiche leggi ,che li giustificano dal fatto che non vogliono assolutamente farlo.) , mentre sti stronzi dicono di parlarne ma non fanno un cazzo , sanno solo fottersi anche l'aria degl'altri ) . ma nessuno gli dice in tv, che proprio loro , facendo parte di un partito che sono l'opposto di quello che loro sostengono di essere ,proprio per questo devono avere l'etica morale di dimettersi mandandoli tutti a fanculo. e se persistono a rimanere con i suoi colleghi ladri ,sono esattamente come loro , anch'essi ad essere stronzi ladri ommimmerda senza alcuna dignita'. SVEGLIA A TUTTI !!! basta a nascondersi dietro ad inesistenti balle, perche' hanno una paura enorme di essere trucidati dalle piazze vere , non le finte in tv .ci vediamo o in parlamento o in carcere , sempre meglio che vivere cosi' in una dittatura mafiosa dove ci tolgono la dignita' sti luridi maiali di giornalisti e politici , e comunque sti italiani devono cominciare , non a tirare monetine ai politici ( e manco quello fanno) , ma bensi dovremmo tirare sassi molto grossi in faccia a sta manica d'assassini.

walter messa 25.09.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento

E' una teoria così pazzesca, semplice e interessante che potrebbe
anche funzionare negli stati con una elevata evasione fiscale,
commentava Paul Krugman, premio nobel per l'economia nel 2008,
leggendo sul Wall Street Journal la teoria scritta un paio di anni
fa da un economista italiano che descrive come abbattere l'evasione
fiscale, abbassare le tasse e farle pagare in modo più equo a tutti .

http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html

raf 25.09.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

noi non ci sveniamo per pagare il debito, ma per arricchire e far gozzovigliare una manica di malfattori mestieranti della politica. Non bastavano i nostri cari politici con i privilegi , stipendi e pensioni d'oro, ci sono i buchi neri delle regioni con i vari presidenti che "non sapevano" poverini e stanno seduti su cumuli di denaro pubblico distribuito a pioggia senza alcun controllo. VERGOGNATEVI POLVERINI E COMPANY .Speriamo che si riesca a fare un po di chiarezza e non solo nella regione Lazio. hasta siempre

renata p., genova Commentatore certificato 25.09.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna abolire questo concentrato di profittatori e disonesti delle regioni. perche non lasciamo solo le province piu piccole e controllabili?
Le regioni a cosa servono? solo a spendere i soldi faticosamente raccolti dai poveracci che non arrivano a fine mese-.VIA I LADRI DALLE NOSTRE REGIONI, CONTI TRASPARENTI E CONTROLLABILI DALLA CORTE DEI CONTI.

renata p., genova Commentatore certificato 25.09.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento


NOI

Da una grande iniziativa ripresa da il NIk
ilnero e dagli amici di Bologna :

http://www.youtube.com/watch?v=SOJjPeAirXc&
feature=g-upl

una scossa contro i grassi giornalai.

UN capovolgimento dei ruoli passivi

UN cambio di atteggiamento

L'intervistato diventa intervistatore , lo spettatore , diventa PITTIMA ....và dai giornalisti e gli chiede : che XAZZO SONO VENUTI A FARE !?

Perchè ignorano i temi

Perchè se ne fottono di fare informazione

Di quale mandato sono portavoci ?

DI quale potere rispondono ?

Se non venire come pretesto e svolgere un compitino di disinformazione a libro paga DEI PARTITI , EDITORI CHE GRAZIE AI NOSTRI SOLDI INGRASSANO NELL'OZIO E CORRUZIONE DELL'INFORMAZIONE....

Vari strati ; dagli sfruttati come cani al gunzaglio dei servi di lusso.

Non solo chi ancora si presta per visibilità , proprio protagonismo e fine ai giochi dei media puo' scegliere FARE DOMANDE SCOMODE O STARE ZITTO.

SEMPRE V- DAY -SEMPRE V-DAY !

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=A3-3M4e1AD4

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Non serve avere 40 anni per aver vissuto l'Europa come un sogno positivo. io ne ho 56 e ti posso assicurare che per noi è stato lo stesso. Anzi! Dall'Europa venivano solo buone notizie, alleggerimenti dei deliri psicoburocratici dei nosti insigni politici. Basta pensare alla bolla di accompagnamento merci, chi se la ricorda? Molti anni fa si diceva che "l'elemento unificatore della Germania è il marco" Non capivo bene cosa volesse dire. 15 anni fa gli inglesi dicevano che l'euro "era una negazione della burocrazia" e tanpoco capivo. Adesso capisco perfettamente l'una (marco = euro) e l'altra cosa. O accettiamo di farci germanizzare nello spirito o decidiamo di restare i terroni felici che siamo. Però, come dice il buon Beppe Grillo, deve essere un processo democratico consapevole che passa attraverso un referendum e non questa roba autoritaria qui, gestita da 4 dmenti allo sbaraglio.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 25.09.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Insomma, sulla versione web del più diffuso giornale italiano c'è un articoletto che scopre l'acqua calda. Pare che un approfondito studio degl'immancabili ammerricani, sia arrivato alla conclusione, dopo ben 15 anni di accuratissimi studi, che per la felicità e il benessere l'ambiente che ci circonda conta molto più dei soldi...sto cazzo!!!Miei cojoni!!!!...
Allora io dico a te,fenomeno di giornale, invece di scrivere queste stronzate da fighette aristocrtico illuminate radical chic ma perchè, cazzo, non affronti seriamente il nocciolo della questione? Perchè non metti in discussione, dall'alto della tua saccenza, il rapporto benessere/PIL? Forse il PIL ti sta tanto a cuore perchè se cresce, gli unici che ci guadagnano sono quelli che appartengono a quella ristrettissima fascia sociale a cui appartiene il tuo editore?
MK ROMA

MK ROMA 25.09.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

L'euro è un'entità misteriosa, una moneta controllata dalla bce, che a sua volta ha un'unica preoccupazione, "accontentare i mercati", quindi in pratica l'euro è praticamente di proprietà dei mercati, che ne posseggono ingenti quantità, mediante le quali acquistano i titoli del debito dei paesi e quindi praticamente "governano" i paesi di cui posseggono il debito!
L'euro è un'incubo monetario per i popoli, ed un paradiso economico per quell'accozzaglia di affaristi, speculatori e grandi banche d'affari!
La distinzione tra queste categorie è puramente accademica, perche tutte si potrebbero ragrruppare sotto l'unica definizionedi "parassiti sfruttatori" il cui posto naturale in un mondo veramente civile sarebbe dietro robuste sbarre!
Fuori dall'euro non c'è certo il paradiso, ma c'è una possibilità, quella di poter decidere del proprio futuro assumendosene la responsabilità,
e si poter adottare politiche diverse quando quelle adottate si rivelino sbagliate, cosa oggi impossibile, ed è comunque è assai improbabile, causare disagi superiori a quelli attuali!
Fuori dall'euro immediatamente, finchè siammo in tempo!

luca ., Ancona Commentatore certificato 25.09.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento

mai visto una banderuola al vento come casini.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento

UN PAESE DI INCAZZOSI

l'Italia è un paese che s'incazza solo per qeustioni ideologiche e

MA VIVADDIO SE UNA LEGGE PERMETTE AL BATMAN DI MANGIARSI IL MIO STIPENDIO IO SONO INCAZZATO.

non per una uqestione ideologica e non per la mancanza di regole.

MA TUTTI QUELLI CHE SI INCAZZANO DOVE SONO?

Ci sono giornalisti che scrivono; conduttori di Talk che ne aprlano. indignati? chi loro? loro che hanno preso i soldi per cosnulenze e interviste benevolenti?
MA VA.

QUELLI COME ME, DOVE SONO?
DOVE E' LA LORO VOCE POTENTE CHE LI MANDI TUTTI A CASA.
MENO MALE CHE C'E' QUESTO POSTO DOVE ULRLARE.

E COL NOSTRO URLO, FAR TREMARE IL PALAZZO.

TENIAMO DURO FINO AL VOTO. UN VOTO CHE SIA COME UNA TROMBA D'ARIA. DOPO CI SARà DA RISTRUIRE E MENO MALE

Hanni Iovoglio 25.09.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

HOTEL 5 STELLE

L'hotel 5 stelle è aperto a tutti , tutti possono partecipare senza soldi , abbonamenti , tessere , è gratis.

A dispetto del nome Hotel 5 stelle , ha UNA stella , è povero , non prende contributi statali e allo stato restituisce anche i soldi spettanti per legge.

L'entrata è libera , ma a dir del vero CHI ENTRA , non vuole piu' uscirne.

Seppure la sua porticina è aperta in entrata come in uscita , chi vi entra e vi alloggia NON NE ESCE PIU'.

All'interno dell'HOTEL ci sono varie funzioni per farlo funzionare , come i portavoce , che dopo due nomine se ne devono andare, il resto è volontariato . L'hotel è apprezzato , rinosciuto e seppure ad una stella si appresta a diventare il secondo Hotel del paese quanto a preferenza dei cittadini.

E' un hotel strano , dove il direttore non esiste , un garante si limita ad intervenire , uno è alla promozione dell'HOTEL , l'altro provvede al suo funzionamento.

Eppure , seppure in pochi ma rumorosi , sono in molti a lamentarsi ; non condividono il pasto a gratis , contestano la frutta prima del dolce , vogliono arrivare ad una gestione collegiale col cuoco , non gli piace l'arredamento , gli orari , le luci pure , non gradiscono la colazione e spandono in albergo e fuori il loro malessere.

Per entrare serve un simbolo gratuito a 5 stille e quando questo viene ritirato per gravi motivi le persone continuano a sostare , anche quando quest'hotel viene defito schifoso POCHISSIMI LO LASCIANO , POCHISSIMO O NESSUNO NE ESCE.....

E questo rimmarrà sempre ...il mistero.....DEI PARACULI.....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma quand'è che smetteremo tutti in Europa di dare le colpe a chi non ne ha, invece di affrontare di petto i problemi? L'euro è una cosa buona perchè ci permette di avere una moneta forte e ci permette di circolare all'interno dei paesi con una stessa moneta senza generare confusione. Certamente non è stato positivo il passaggio dalla lira all'euro perchè come al solito in Italia ci hanno speculato tutti e per primo lo stato, ma questo era un controllo che non doveva essere fatto dall'Europa, ma dal nostro stesso stato italiano,quindi noi cittadini prendiamocela con noi stessi e con le persone che governano il nostro stato, ma come al solito non abbiamo mai gli attributi per farlo. Il problema della Grecia, della Spagna e dell'Italia non è l'euro e nemmeno gli stati europei che ti dicono che la vostra spesa pubblica è troppo elevata, dovete diminuirla. E' da anni da ben prima dell'euro che sappiamo che la nostra(anche Grecia e Spagna) spesa pubblica era insostenibile, ma continuavamo ad assumere dipendenti pubblici, lavori pubblici, tutto è diventato pubblico siamo diventati più comunisti della Cina nella realtà dei fatti. Stipendio, privilegi e posto fisso assicurati nel 80% dei casi senza avere nessuna capacità se non quella di essere imparentato conoscere il politico di turno...il sogno è diventato prendersi un bello stipendio senza far nulla controllando cho lavora per davvero e senza prendersi alcuna responsabilità? tutto questo chi deve pagarlo? i poveri contribuenti e il resto delle altre nazioni dell'euro virtuose?No, mi dispiace,, è arrivato il momento di prenderci le nostre responsabilità dimezzare la nostra spesa pubblica è capire che non c'è crescita in uno stato in cui il 70% è pubblico e il 30% è impresa( e queste ultime pure tartassate), dobbiamo ribaltare la situazione..iniziamo a crescere è finito il tempo di fare i bamboccioni e l'Europa ce lo sta dicendo...

filippo colonna 25.09.12 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signori cattolici,cristo vi ha insegnato a porgere l'altra guancia,la chiesa a mettervi a novanta gradi.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

ahaha ah ahaha ahahaha ahahahahah ahahahaha !!!

La rai ha cancellato la puntata di ieri di Radio Londra....

Mi scompiscioooooo ahahaha ahahaha ahahah ahahah !

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 25.09.12 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

senza un drastico e immediato cambiamento tra una decina d'anni solo chi sapra coltivare i pomdori e mungere una pecora potrà sopravvivere.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

hahahha...48 ore prima non sapeva nulla.
hahahha.... dopo il colloquio di Bagnasco con Pierferdi..... ora so tutto e dirò tutto e dò le dimissioni.
Buffona!
Mavvafanculo!

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 25.09.12 13:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono farci credere alla favola delle mele marcie
in realtà sono tutti daccordo nell spartirsi la torta ,l'unico è beppe M5S che chiede il taglio drastico del costo della politica.

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 25.09.12 13:35| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Con lo sciopero dei giornalisti avvenuto ieri e quello generale di 24 ore che sarà domani, viste le tensioni in terra ellenica, avrei quanto meno apsettato qualche giorno prina di dire che i greci non moriranno per l'Euro, tanto più che ci sono 450.000 bambini denutriti impossibilitati a entrare negli ospedali e la gente si scalderà rubando il gasolio ai camion

Furia Cavallo del nord Commentatore certificato 25.09.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento

polverini:spero che il costo delle elezioni non gravi
sulle spalle degli italiani,traduzione:andiamo a votare
l'anno prossimo con le elezioni nazionali così resteremo
al potere per un altro pò di tempo.

sfolla teorie 25.09.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da affariitaliani.it

ecco che fine fanno i nostri ricercatori e le loro invenzioni brillanti leggete e scandalizzatevi. Un paese ormai al baratro governato da incapaci ed ignoranti


La storia del frigorifero senza elettricità
http://affaritaliani.libero.it/rubriche/antropologo_mente/il-frigorifero-senza-elettricit.html

La rubrica di Affari "E l’antropologo della mente?", a cura di Alessandro Bertirotti

Si parla di Caterina Falleni, 24 anni, livornese, vincitrice di un concorso indetto dalla NASA, dove ha presentato lo stesso progetto che aveva già sottoposto alla Provincia di Livorno e successivamente alla Regione Toscana. Inutile dire che entrambi questi Enti non le avevano creduto. Ecco la storia del un frigorifero che funzionava senza elettricità...

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.09.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiunque fa del male a chi non ha la possibilità di difendersi è un mostro e come tale va trattato.chi fa del male ai bambini,ai vecchi,ai malati,ai poveri,ai deboli si macchia del più atroce dei delitti.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

euro si euro no,chi ha paura del referendum?

sfolla teorie 25.09.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

penso che non ce la faremo.... mai..... percio' meglio lottare fino alla fine e morire.... io mi salvo con mia moglie...

franco ruggiero 25.09.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

IN-VERO...

Nell'ambito del programma, ormai collaudato da diversi governi, di togliere soldi alle fasce deboli, alle piccole e medie imprese per darli ai partiti, si è svolta a Cagliari, presso il campo dell'assessorato regionale al Lavoro, la partita tra gli Operai Alcoa e Polizia di Stato.

Il primo tempo si è concluso in parità... di contusi.

A breve il secondo tempo della partita tra poveri... ma per la gioia dei ricchi.

SIMILI.

By GFD


★Rote Fahne (rote fahne), Yuma ★Rote Fahne (rote fahne), Yuma ★Rote Fahne (rote fahne), Yuma ★Rote Fahne (rote fahne), Yuma ★Rote Fahne (rote fahne), Yuma ★Rote Fahne (rote fahne), Yuma ★Rote Fahne (rote fahne), Yuma
_|00 n008,900|) 1|>
98`/

★★★★★ x 25.09.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono cresciuto con le parole:amore,arte,cultura,amicizia,solidarietà,onestà,dignità.adesso la mia esistenza è riempita dalle parole:ladri,euro,spread,razzismo,truffa.chi ha determinato tutto questo va severamente punito.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Agli iscritti ai vari partiti vostra è la responsabilità di denunciare i fatti di corruzione, distrazione, truffa, peculato, falso che gli amministratori ed i tesorieri dei partiti compiono. I loro compari di merenda non li denunceranno mai e senza una denuncia la Procura non si muove.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.09.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

La recessione non viene frenata dal palo del governo tecnico
bisognava tagliare le tasse e ridurre l'impiego pubblico ma il palo doveva fare altro

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 25.09.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento

il denaro dovrebbe essere un mezzo per miglirare la vita dell'uomo.l'euro è un fine di fronte al quale l'uomo non conta niente.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento

con la globalizzazione abbiamo perso la nostra identità.non siamo più il signor x o y ma solo massa che consuma:tubi digerenti con un involucro intorno.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Euro.....

fatevi du Euri senza fa nulla, da casa, va, che fa sempre comodo, de sti tempi....

http://www.jobinrete.altervista.org/

è pure accreditato dai siti antitruffa, per cui, ve esce la pizza de sabbato

http://controlatruffa.blogspot.it/


Ciaooo

Joe Hope Commentatore certificato 25.09.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

a quanti si perdono in stupide disquisizioni sull'euro voglio ricordare che l'euro ci ha affossati e che ci porterà a morte.è un cancro e va estirpato altrimenti si muore.guardare la realtà:niente chiacchiere.insomma parlare dell'euro è come parlare di corda in casa dell'impiccato:solo i produttori di corde ne hanno interesse.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

VENETO: fuori busta in nero ai consiglieri,grillo demagogo grillo antipolitica il M5S una pagliacciata
di questo passo vinceremo le elezioni senza proferir
parola.

sfolla teorie 25.09.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

togliamo questo limite dei mille euro,è una presa in giro,serve solo a foraggiare le banche.Tanto chi smuove i soldi in nero sa bene come fare...la lotta alla criminalità organizzata non passa per le banche ,ma per le imprese,Gamenet ne è un esempio.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/30/boss-politico-terreno-braccio-destro-letizia-moratti-carte-dellinchiesta/174318/

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

ma quando dicono:dobbiamo salvare l'italia,a quale italia si riferiscono?a quella del popolo in agonia o a quella dei loro festini?no eh.se l'italia da salvare è la seconda,preferisco che questo stivale vada a fondo.quindi:o l'italia la salviamo noi e loro vanno a fondo o la salvano loro e noi moriamo.non c'è alternativa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Vero e condivisibile l'articolo di Ciulla. Spero solo, che non solo i greci, ma nessun popolo europeo muoia per o di euro. Forse tale auspicio, che si lega con la dimensione di cittadino europeo,non è gradito ai veri Monti europei, perché la cittadinanza europea ed i diritti (e non solo i doveri) che essa comporta, è sconosciuta ai burocrati ed ai tecnici, compresi e governi. Questa è una Europa di schiavi, che richiede a livello nazionale, la presenza di negrieri che facciano rispettare gli ordini dei tecnocrati, anche quello che un popolo e la sua economia devono morire. Questo sta avvenendo in Italia!

Romolo V., Arezzo Commentatore certificato 25.09.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Recessione e crollo consumi mai visti dal 1946, dai che ce la possono questi tecnici in combutta con i proci a riportarci ai moti borbonici e poi al medioevo!

Anton Ross, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

LA CASTA DEI...

Dopo il Lazio arriva il Veneto... altro che controlli esterni sui bilanci dei partiti.

Conviene rafforzare l'organico della Guardia di Finanza e procedere con dei controlli a tappeto.

Ha ragione Berlusconi: via le mele marce... anche se omette di dire: poi chi resta? I vermi forse?

VERMI AFFAMATI.

By GFD


adesso che la regione Lazio è andata a gambe all'aria, a causa dei Laziali che hanno votato la giunta, ovviamente.
su chi graveranno le spese di questo disastro?
oramai la regione dovrebbe essere commissariata. chi stabilisce il commissario e quali poteri avrà?
il debito morboso accumulato dalla regione verrà cartolarizzato? spalmato? assorbito? o verra coniato un nuovo termine?
in tv ho visto quel panzone sudato, l'icona della regione.

psichiatria. 1 25.09.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE il 30 settembre scade il termine ultimo
per l'obbligo ai pensionati con retribuzione sopra
i 1000 di aprire un conto,nel caso di una mancata comunicazione l'emolumento erogato tornerà all'ente
chissà quanto pensionati ne sono al corrente?

sfolla teorie 25.09.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

caro staffo
lo sai che ti adoro :)

ma possiamo una volta per tutte
polverizzare questo troll invasivo
e particolarmente irritante
che al momento si firma:
★Rote Fahne (rote fahne), Yuma

? eh...
ormai è chiaro a tutti
che con questo imbecille
non si recupera più
alcuna possibilità di dialogo

grazie caro Staffo :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.09.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Viviana Vivarelli
Ti scrivo qui perchè dubito che tu passi ancora tra i post di un paio di giorni fa.

Visto la facilità con cui ti infiammi ti devo in fondo ringraziare per la risposta "umana" dell'altro giorno (non riesco ad inquadrare i tuoi umori) ...ma non sarebbe possibile rispondere risparmiandoti ogni volta insulti incommensurabili? ...che poi, come sai, nei blog, una volta chiarito il piano della dialettica, lasciano il tempo che trovano.

Comunque non sono riuscito evidentemente a chiarire il punto, e il post di Sassoon era capitato a proposito.
Io non ha mai detto di chissà quali meccanismi occulti ci possano essere alle spalle di Casaleggio e Grillo (l'assenza cronica del primo dal dibattito continua a non piacermi, è la verità ...devo essere insultato anche per questo?), ma trovo una contraddizione a descrivere come il male assoluto certi ambienti e poi diventare soci (al 2 o al 70% non cambia nulla) di loro appartenenti.
Sono considerazioni sulle relazioni che fa da sempre Beppe per colpire gli avversari politici ...come chiunque altro, ovviamente.

Per il "voi avete diffuso informazioni", non so di che parli, le mie informazioni le ho "ricevute" dalla rete, e non trasmesse sulla rete. Le trovi ovunque, la stessa Rete che è descritta come fonte di Verità.

PS: però ammettilo, qui in questo blog si è persa la misura degli improperi. Dopo che lo frequenti da qualche settimana quasi ti stupisci se non ne trovi e quando li ricevi non ti fanno più alcun effetto. Non sono ormai superflui?
I tuoi sono originalissimi, ma ormai si apprezza solo il loro valore estetico, non quello dell'offesa.
Oltretutto sono di una levatura tale che hanno perso la progressività, e risultano quindi essere dello stesso tenore sia per chi esprime opinioni critiche, sia per chi non ha altra fantasia che passare di qua per insultare a sua volta.
Non basta ormai un banale "vaffanculo" e fine tanto per sottolineare il tono del discorso? Renderebbe questa pagina un po' più leggera

Kappa Ennears Commentatore certificato 25.09.12 12:33| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la polverini non vede non sente non parla ma mangia.

sfolla teorie 25.09.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Dico solo vaff a tutti i politici, alla classe dirigente di questo paese, ai falsi capitani di industria, ai commercianti e ai professionisti evasori, ai falsi teologi vaticani, ai giornalisti asserviti al potere e a tutti quelli che rappresentano l' italica menefreghistica virtù. Soprattutto, un enorme vaff all'Europa della finanza che dopo guerre e milioni di morti non ha ancora cambiato pelle.

italo s., grosseto Commentatore certificato 25.09.12 12:30| 
 |
Rispondi al commento

bunga bumga batman maiali,penso che lascerò questa
nazione,visto il mio aspetto fisico posso benissimo
passare per un tedesco o inglese o svedese.
voi mi direte,se devono andare loro,scommettiamo che
fra un anno si ripresentano e la gente li rivota?

sfolla teorie 25.09.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco un'altra conferma su l'ebetino di Firenze, se mai ce ne fosse stato un dubbio:

Dell'Utri: "Renzi mi piace. Non vado in casa d'altri a votare alle primarie ma il personaggio mi piace. E' un gigante nel panorama politico di oggi, una persona giusta per questi tempi."

Read more: http://it.ibtimes.com/articles/36335/20120925/matteo-renzi-primarie-pd-manifesti-abusivi-auditorium-conciliazione.htm#ixzz27TYpYNDk

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

“Se posso mettere un microchip al mio cane per ritrovarlo quando scappa, perché dovrebbe essere illegale fare lo stesso con un messicano?”. La provocazione a dir poco delirante è stata lanciata dal candidato repubblicano al Congresso USA Pat Bertroche. In attesa che la proposta di siglare gli stranieri irregolari o non regolari sul territorio sbarchi anche in terra Padana, l’argomentazione ha suscitato un putiferio in America. Il pensiero è corso subito ai tatuaggi dei deportati nei campi di concentramento nazisti.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema di introduzione del chip tra la popolazione di una nazione avverrà con la sua applicazione medica in forma di VeriMed; una volta raccolto il consenso della maggior parte dell’opinione pubblica potrà essere reso obbligatorio come certi vaccini ed esteso ad altre applicazioni.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Lombardia 10 milioni di abitanti
80 consiglieri regionali

Sardegna 1 milione 675 mila abitanti
80 consiglieri regionali

Sicilia 5 milioni di abitanti
90 consiglieri regionali

Campania 5 milioni 835 mila abitanti
60 consiglieri regionali.

P.S. No comment

silvano_de_lazzari 25.09.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

./. continua
Ma…ora…nella tua posizione di punto di riferimento per questi nuovi dirigenti e per le relazioni internazionali che graviteranno intorno al M5S sei tenuto a fare delle riflessioni di vitale importanza.
L’Italia non è e non deve essere isolata dai contesti che la circondano…
Abbiamo esempi di Stati nordici che sono governati molto bene e che stanno operando bene con grandi correttezze e progettualità.
La tua condanna delle corruzioni italiane e la tua presa di distanza da esse sono chiarissime. E sono apprezzatissime da tutti gli Stati del Nordeuropea. Ma gli italiani produttivi e gli Stati Nordeuropei hanno bisogno di poter confidare che il cammino che indicherai ai nuovi dirigenti italiani sarà di deciso apprezzamento ed avvicinamento agli accordi europei di reciproca correttezza e positiva progettualità già stabiliti ed in corso di perfezionamento. E che l’intenzione che trasmetterai sarà di decisa assoluta voglia di partecipare alla edificazione di una Europa del bene comune.
In particolare apprezzare il Fiscal Compact che è un accordo fondamentale per il bene delle future generazioni. In nessuna famiglia infatti può essere considerato corretto guadagnare 100 col massimo lavoro e spendere allegramente 110 per sperperi. E continuare per decenni a farlo. E pensare di continuare ancora e ancora…
La tua prossima posizione deve essere quella di guida onesta corretta illuminata che conduca l’Italia, ed al suo seguito gli altri paesi mediterranei, verso le correttezze produttività progettualità dei paesi nordici.
I tuoi prossimi passi devono essere rivolti ai leader nordici europei ed all’intrattenimento con loro di rapporti della massima comune progettualità…volta al bene di tutti i popoli europei e delle loro future generazioni all’interno di situazioni mondiali le più corrette e convivibili e progettuali possibili……….

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 25.09.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

M5S – RELAZIONI INTERNAZIONALI

Carissimo Beppe Grillo…come starai sicuramente notando…le corruzioni italiane stanno degenerando di giorno in giorno.
Le classi governanti passate e quelle attuali manifestano sempre più chiaramente le loro propensioni a qualsiasi genere di malaffare combinate ad ogni sorta di improduttività ed aprogettualità.
E le classi governanti proposte dai partiti storici per il prossimo futuro danno chiari segnali di volere continuare a perpetrare ogni genere di porcheria ai danni dello Stato italiano, con spirito ferreo di perseverare senza tregua in ogni sorta di imbroglio e malgoverno…portando avanti le politiche di impoverimento ed indebitamento di ogni cittadino produttivo.
L’Italia ed i paesi mediterranei ed in genere tutti i paesi delle corruzioni hanno estremo bisogno di nuovi governanti che portino i valori di onestà correttezza, produttività progettualità che sono proprio quelli ricercati e proposti dal M5S.
Il tuo operato ti ha messo nelle condizioni di avere nelle tue mani quasi tutta la protesta di tutti gli italiani stritolati da queste Caste delle peggiori corruzioni, nepotismi, clientelismi, arraffismi.
Il compito che ti sei assegnato di sostituire le vecchie putride classi dirigenti con giovani onesti produttivi e progettuali lo stai svolgendo con grandissimo impegno e credo e spero con ottimi risultati…./. continua

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 25.09.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

o monti o la polverini mentono....ieri monti ha affermato che la polverini gli aveva chiesto un consiglio,e che gli aveva risposto ,"non sono io a decidere",oggi esce fuori che la polverini aveva comunicato le sua dimissioni a monti,ma mettetevi d'accordo prima altrimenti a figure di merda aggiungete altra merda...

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parma su radio radicale

La mia banda suona il roccia 25.09.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

TELENOVELA POLITICA ITALIANA

DATA PREVISTA, PRIMAVERA 2013 (tutte repliche)

TRAMA E INTERPRETI

Finto duello tra:
Nanetto pazzo pedo mafioso puttaniere vs Baffetto ladro e venduto.

TITOLO:

Bicamerale Matrimoniale Indissolubile (finche morte non li separi e, soprattutto, non separi finalmente loro dall'Italia e da questo mondo che, per quanto infame, ha diritto a un minimo di rispetto)

ALTRI INTERPRETI:

Matteo Renzi:
(celebre la sua frase "questo matrimonio non s'ha da fare, a parte il pranzo gratis con aragosta,naturalmente), nel ruolo del finto oppositore piddino che gira l'Italia in carrozza trainata dai topini di Cenerentola, per simboleggiare il nuovo che avanza, e il generale senso della realtà.

Bersanator: nel fondamentale ruolo di "quello che ride per la sua imitazione di Crozza, se no a Ballarò che cazzo ci vado a fare" e finto candidato alle primarie del PD.

Pisapippa: narratore di disgrazie e incidenti ed esperto calunniatore senza dignità. Celebre il suo sì ad un Expò che non volle più nemmeno la mafia.

Padre Mario, nel ruolo del prete dell'opus dei che celebra il matrimonio, con liturgia bancario-massonica.

Santanché & le altre: nel ruolo della maitresse e cortigiane al seguito, esperta in dito medio televisivo ed annesse figure di merda. Specializzata nel ruolo di finta femminista serva del più becero patriarcato suino della storia dell'umanità.

E...

MOVIMENTO CINQUE STELLE!!!! NEL RUOLO DEL MACHETE CHE ROMPE LE UOVA NEL PANIERE A QUESTI

FARABUTTI LADRI PUTTANIERI CORRUTTORI DI MINORENNI MAFIOSI MASSONI PIDUISTI BANCHIERI ROTTAMATORI DI ZEBEDEI

AVANTI TUTTA!!!

Chiara e Tondo 25.09.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

I CAVALIERI DELLA TABULA...

Mi chiedo, in seguito agli ultimi scandali politici (in senso cronologico ovviamente), quale è la posizione del Capo di Governo e del Capo dello Stato.

Possibile mai che dopo i fatti che hanno coinvolto direttamente Lega, PD, Pdl e indirettamente partiti satellite che reggevano loro il moccolo, le massime cariche dello Stato restino indifferenti e in silenzio?

Da loro non è trapelato alcun atteggiamento di dissenso, un richiamo forte e deciso.

Niente, solo allusioni che lasciano il tempo che trovano. Forse che i nonni della Repubblica non possono dare una sculacciata etico-educativa ai loro nipotini?

Forse che la moralità politica è cosa che non li riguarda? O forse li riguarda troppo?!

Monti dovrebbe rilanciare il ricorso ad un comportamento politico opposto a quello fino ad oggi espresso.

Non mi si dica che è riduttivo o invadente rispetto al ruolo ricoperto.

Ricordo quel giornalista tedesco che chiede al capo di stato tedesco e italiano come intendono affrontare il fenomeno della corruzione.

Il capo di stato tedesco rispose deciso... Napolitano tergiversò... uno scenario ai più marginale, ma molto indicativo.

Se questo è il modo di sostenere e rilanciare il valore della politica... fa bene chi, con questa politica non vuole avere niente a che fare, salvo poi essere bollati come "populisti".

Meglio un sano populismo ad una tacita indifferenza rispetto a corrotti e ladri... se questa è la media del livello politico in gioco, meglio niente.

Meglio l'ignoto per poi ripartire, al noto incline a replicare.

RASA.

By GFD


La matematica non è un opinione...euro..europa...incominicamo subito con dire e ricordare che solo 17 paesi su 27 hanno aderito all'euro...e fra questi 6..sono nel caos..ognuna per ragioni proprie, tuttavia ciascuna di essa ha come comune denominatore lo spread...e allora?..tutte piegate da una crisi interna e disoccupazione interna, allora perchè continuare ad adottare una moneta unica che sulla carta porta benefici, ma in pratica no..
Cominciamo con il dire che ha difetto congenito..e cioè il suo primo cambio fissato intorno alle 2000£...una valutazione folle..che solo i folli hanno potuto accettare..!già questo ci costringeva a rincorrere marco e franco...(immaginatevi se fosse stato seguito la stessa idea durante la costituzione degli stati uniti!)già questa è una cazzata...!poi a seguire tutto il resto..sovranità monetaria..banca centrale sotto il controllo governativo ecc...
come dire errare umano est, ma perseverare è diabolico..
Fissare un valore così in modo astratta è stata una follia...la logica avrebbe voluto almeno vedere adottare un metro di misura diverso da quello del cambio accettato.
Un controvalore reale effettivo come ad esempio la riserva aurea, avrebbe potuto fissare il valore della moneta in modo uniforme per tutti,fornendo moneta ad ogni stato in modo corrispondente all'ammontare della propria riserva.
Ovviamente la BCE avrebbe dovuto avere un ruolo di banca centrale...emettendo, si bond garantiti, ma in quantita corrispondente alla capcità di cassa di uno stato.
L'ultima operazione, avrebbe dovuto riguardare la trasformazione in PRESTITO/RATA dei debiti pubblici(fornendo un piano di rientro a tassi fissi formulati dalla banca centrale..
Oggi non abbiamo un Piano di rientro e paghiamo solo interessi su interessi..!
Questo è solo un bluff..finanziario e basta...

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.09.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

secondo me questi politici sanno qualcosa in più di noi cittadini e per questo stanno esagerando su tutto, sanno che siamo al "si salvi chi può" in fatti hanno fatto tanti versamenti all'estero.
in fatti: fiat, alcoa, eni, ilva, stanno sparendo, sono curiosa di vedere di cosa si camperà nei prossimi mesi.......

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.09.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Yuma
Sto cominciando ad affezionarmi, davvero♥ No scherzi a parte se c'è una cosa che ammiro è la precisione nello scrivere. Ohh non ho trovato un errore...che so, una doppia sbagliata, puntini puntini giusto 3, niente. Non uno slash fuori posto cipcipcip♥ hahahahah cip. Ricapitolando: sei istruito, capace di concentrazione ♥ grande memoria e capacità di sintesi. E' la ripetizione ossessiva che contrasta con questo evidente livello. E il sadismo. Non so cosa ti abbiano fatto ma glielo stai facendo pagare con gli interessi. Piuttosto l'effetto novità sta svanendo, sei praticamente un soprammobile qui dentro. Prendi me♥ ♥ hihihihi ad esempio: all'inizio fumavo/schiumavo (♥) dalla rabbia, ora mi fai solo cagare dal ridere. Adesso per esempio, quando avrai postato le solite cagate comiche di gioia e dario cuoricini e tarallucci e vino...a quasi tutti gli verrà la barba che sembreranno rabbini! AHAHAH dai ♥ vediamo come rigiri la frittata coccobello schizoide amore mio uomo della mia vita anima♥mia hahahahahahahahahahah
SPLAT ♥ huhuhuhuhuhhhhhhhhhhh cipcipcip

Fioriscano mille commenti e florilegi HAHA...e dazebao CIPcipCIP, mille fiori SMACK♥♥

gioia armata () Commentatore certificato 25.09.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci sono solo i soldi che si spartiscono i gruppi parlamentari, ma bisogna guardare anche che fine fanno anche gli svariati miliardi di euro che gestiscono questi porci.

Finanziamenti non dovuti ad aziende in cambio di assunzioni clientelari, vere e proprie truffe per acquisti di macchinari che nei capannonni non sono mai entrati ma che risultano solo su fatture gonfiate.

Dei veri e propri furti truffaldini...


Ma poi che nessuno faccia come quel merdaiolo di Vespa, che fino a qualche ora fà cuciva addosso le trasmissioni ai potenti, ed ieri faceva invece il tipo spoetizzato da tutto questo magna,magna.

Che schifo !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 25.09.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

E a tutti quelli che entrano e insultano,noi non siamo la causa,siamo la soluzione.
Guardatevi intorno,ne avete di insulti da dare.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici,
l'Italia presto sarà come la Grecia e il "rigor montis" che abbiamo avuto fino ad ora sarà aumentato a livelli greci (tagli drastici alle pensioni, agli ospedali, alle scuole etc) e in più venderanno quel poco che resta del patrimonio pubblico ai soliti noti.
basta vedere come in regione Lazio (ma anche in regione Lombardia con il trota)i politici considerano i beni pubblici per capire che, se avranno il mandato di venderli, li regaleranno in cambio di ricche commissioni.
La soluzione per finanziarci senza svendere c'è, e un economista la spiega bene in questo video.
http://www.youtube.com/watch?v=FDRjtCiDZ78&feature=plcp

massimo v. Commentatore certificato 25.09.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

(((( Il presidente ed il segretario del PDL ))))

Qualche mese fa il segretario del PDL Alfano,su consiglio del suo presidente berlusKazz,invito' la Minetti a dimettersi da consigliere della regione Lombardia.Risultato? la Minetti rispose con una pernacchia abbracciando e baciando la tanto "amata" poltroncina e tutti i benefit che la stessa "produceva e,ancora oggi,produce".
##

Solo pochi giorni fa sia il presidente che che il segretario del PDL invitarono l'impolverata Polverini a tener duro,quindi:"a non dimettersi".

L'impolverata Polverini,a differenza della Minetti,non inviò nessuna pernacchia.Però,si é dimessa.
#####
La domanda da quiz delle ore 11,30 a.m.é:"Fra gli eletti del PDL quanto contano il presidente ed il segretario?".
Cam.

P.s.
BerlusKazz,preso atto delle dimissioni dell'impolverata,ha detto:"Brava Renata,ora sì cambia"........Non capisco...
Ma se fino a ieri,l'impolverata,doveva "resistere e non dimettersi" perché,oggi che sì é dimessa,é brava?

Jakov S. Commentatore certificato 25.09.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lux Luci.
Cosa ti aspetti da un paese dove la pena è certa solo per i divieti di sosta, dove il recupero delle somme non dovuto(per errore di altri)è valido solo per i pensionati.
Lo stato si sta si sta sempre di più allontanando dal popolo e dalla realtà.

Giuseppe 25.09.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI CHE AGGREDISCONO GIORNALISTI CHE FANNO IL PROPRIO LAVORO ?!

DOVE AVVIENE QUESTO SCHIFO ? NEL NOSTRO PAESE !!!

http://video.corriere.it/dimissioni-polverini-assessore-cetica-contro-stampa/723e0220-067a-11e2-a9b9-923643284af5

POLITICI BASTA SOLDI PUBBLICI ! TUTTI A CASA!
NON CONOSCONO VERGOGOGNA !!!

CITTADINO DIGITALE! DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATA!

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 25.09.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono Abele Rote Fahne, Aversa. Avete visto mio fratello?

Abele 25.09.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEL NOSTRO PAESE, E NEL NOSTRO ORDINAMENTO GIUDIZIARIO, A SEGUITO DI NOTIZIA DI REATO, L’ AZIONE PENALE E’ OBBLIGATORIA !
POLVERINI AND FRIENDS, FORMIGONI END FRIENDS, ECC …

GUARDIA DI FINANZA, MAGISTRATI DELLA REPUBBLICA ITALIANA!!!

COSA ASPETTATE A FARE I DOVUTI ACCERTAMENTI, E AD APPLICARE LE LEGGI ? CHE IL PAESE AFFONDI COMPLETAMENTE ?

… PROBABILI REATI COMMESSI DA POLITICI ITALIANI, PERSEGUIBILI (E DA PERSEGUIRE!) AI SENSI DI LEGGE:

“PECULATO”

… in virtù del quale il pubblico ufficiale o l'incaricato di pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria; detto reato è punito con la reclusione da tre a dieci anni.

“DANNO ERARIALE”

… è detto danno erariale il danno sofferto dallo Stato o da un altro ente pubblico a causa dell'azione o dell'omissione di un soggetto che agisce per conto della pubblica amministrazione in quanto funzionario, dipendente o, comunque, inserito in un suo apparato organizzativo.

“TUFFA AI DANNI DELLO STATO”

… è l'ottenimento di un vantaggio a scapito di un altro soggetto indotto in errore attraverso artifici e raggiri se la truffa è a danno dello Stato o di altro ente pubblico, è possibile intentare una azione collettiva (class action) in caso di truffa che coinvolga una pluralità di individui che abbiano un diritto leso comune.

“OMISSIONI DI ATTI D’ UFFICIO” (in relazione alla mancata vigilanza dei governatori di regione, sull’ operato dei propri consiglieri regionali, ecc.)

… Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che indebitamente rifiuta un atto del suo ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni.

CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 25.09.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Con il ritorno alla lira ci preoccupiamo per l'inflazione,restando con l'euro avremo la deflazione.
Qual'è il male minore?

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedetevi cosa è cambiato da quando è iniziata la crisi?
Solo il numero dei disoccupati (che i giornalisti di m...da tengono ben nascosto)poi si continuano a vedere i soliti politici e zoccole al seguito che rubano sempre più di prima.
Rassegniamoci sè con il voto sanno di perdere non ci faranno mai andare al voto.
Ai giornalisti basta rompere i cog...ni a Beppe fate di nuovo il vostro lavoro informate veramente il popolo con notizie vere solo questo vi salvera dall'estinzione.

Giuseppe 25.09.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa pronta sempre a rompere i coglioni in nome dell'Unione,poco gliene importa di quello che succede,l'importante è che le banche ricevano fondi e che monti si impegni a pagare 50miliardi di euro l'anno,che sommati agli 80 di interessi fanno una somma impagabile,per cui o si rivede il tutto,o dovremmo uscire torto collo dall'euro,e non pagare gli interessi del debito.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

OT "populista" (?)

Raccomandazione 92/441 CEE:

"Ogni lavoratore della Comunità europea ha diritto ad una protezione sociale adeguata e deve beneficiare, a prescindere dal regime e dalla dimensione dell'impresa in cui lavora, di prestazioni di sicurezza sociale ad un livello sufficiente.

Le persone escluse dal mercato del lavoro, o perché non hanno potuto accedervi o perché non hanno potuto reinserirvisi, e che sono prive di mezzi di sostentamento devono poter beneficiare di prestazioni e di risorse sufficienti adeguate alla loro situazione personale."

"...(12) … il Parlamento europeo, nella sua risoluzione concernente la lotta contro la povertà nella Comunità europea (5), ha auspicato l'introduzione in tutti gli Stati membri di un reddito minimo garantito, inteso quale fattore d'inserimento nella società dei cittadini più poveri; ..."

"... il Comitato economico e sociale, nel suo parere del 12 luglio 1989 in merito alla povertà (6), ha anch'esso raccomandato l'introduzione di un minimo sociale, concepito ad un tempo come rete di sicurezza per i poveri e strumento del loro reinserimento sociale..."

L’Europa raccomanda a tutti gli stati membri:

"...di riconoscere, nell'ambito d'un dispositivo globale e coerente di lotta all'emarginazione sociale, il diritto fondamentale della persona a risorse e a prestazioni sufficienti per vivere conformemente alla dignità umana e di adeguare di conseguenza, se e per quanto occorra, i propri sistemi di protezione sociale ai principi e agli orientamenti esposti in appresso."

E questo significa che al reddito minimo garantito si può avere accesso:

"...senza limiti di durata, purché il titolare resti in possesso dei requisiti prescritti e nell'intesa che, in concreto, il diritto può essere previsto per periodi limitati, ma rinnovabili"

(http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:31992H0441:IT:HTML)

In tutti i Paesi dell’Europa questo è realtà. Non in Italia, in Grecia e in Ungheria

Fabio B., Reggio Emilia Commentatore certificato 25.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

ARRESTARE UN cieco (falso ovviamente) al giorno toglie UN PARASSITA IN PIU e per rispondere ma xchè l'inps vuole stracciare i pensionati da 400 euro al mese bene BASTANO che tolgono dai coglioni tutti questi falsi ciechi e dico tutti.

matteo i., San Severo Commentatore certificato 25.09.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Un "europetta" cosi meschina e traditrice della cultura occidentale poteva aspettarsela solo la Gran Bretagna ed i paesi del Commonwealth: paesi colonizzatori, distruttori, predatori che la storia ha consegnato ai posteri. (includerei Spagna e Portogallo ma si sono svegliati con il crollo delle dittature).
L'Euro e' niente altro che un costrutto copiato dalla federal reserve (filiale Rothschild) cosi come la banca d'inghilterra.
Le differenze tra i paesi CON CULTURA/CONOSCENZA ALLA PORTATA DI TUTTI e' spiegabile. In Gran Bretagna(societa' basata sul consumo di alcol) il popolo non si chiede, non fa domande. Il parlamento vota qualunque cosa passi il governo. In America basta buttare in prima pagina l'immagine di un soldato per compattare tutti gli zombie-cittadini sotto l'insegna dello zio Sam.
Per questo sono paesi con la tripla A. il popolo paga, non fa domande, non si indigna per le guerre che continuamente scatenano.
Se i poteri forti i quei paese vogliono lo sviluppo drogato dalla speculazione, tutti cercano di speculare. Nessuno che possa speculare non si chiede se sia giusto.
Nella vecchia Europa la questione era ben diversa. Culturalmente piu' ricchi (quando vivevamo il Rinascimento, in Inghilterra il medio evo era ancora lo stesso del '400 e gli USA erano dei pellerossa!) e refrattari alle imposizioni abbiamo vissuto guerre di indipendenza, ingerenze straniere, combattuto per diritti.
Con le banche centrali e l'UE non abbiamo fatto altro che consegnare i nostri paesi agli annaquati cervelli nordeuropei. Dunque se Europa = €. NO GRAZIE, voglio il referendum



Perche' i ladri sono a piede libero?
Perche' gli assenteisti non vengono licenziati in tronco?

Anto 25.09.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,
ho visto ieri sera, sulla 7, l'intervista a baffino d'alema, in collegamento da n.y.
roba da sfasciare il televisore...ed ha ancora il cattivo gusto di apparire in tv.
non ha detto praticamente nulla, non ha risposto ad alcuna domanda...salvo chiarire che se il "gruppo dirigente" (sic) del pd glielo chiederà...con spirito di sacrificio (ed ovviamente all'insegna del rinnovamento e della gioventù) egli si candiderà nuovamente alle prossime elezioni...ci vuole proprio una faccia di culo (col baffo).

gianni t., bari Commentatore certificato 25.09.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedete ai cittadini cosa ne pensano di questo scempio,non fate interviste di regime,che non ci crede più nessuno,e poi fate le vostre proiezioni di voto.....

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tzetze.it/2012/09/lo-staff-della-polverini-aggredisce-i-reporter---video.html

Momenti di tensione al termine della conferenza stampa di Renata Polverini tra alcuni membri del suo entourage i cronisti e fotografi presenti. In particolare il capo di gabinetto Pietro Giovanni Zoroddu aggredisce un reporter dell'agenzia Vista, Dario Prestigiacomo: "Ma che pensi che ho paura di spaccarti la faccia?

Bisogna capirli.....stanno perdendo il POTERE.....

:)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento

I giudici della Cassazione hanno ricordato innanzitutto che il reato di stampa clandestina [2]sussiste solo per quelle riproduzioni tipografiche o comunque ottenute con mezzi meccanicio fisici/chimici destinati alla pubblicazione [3].
Ricapitoliamo: perché si possa porre in essere tale illecito penale sono necessarie due condizioni:
a) un’attività di riproduzione tipografica
b) la destinazione alla pubblicazione del risultato di tale attività.
Si tratta chiaramente di elementi non riscontrabili nel caso di un blog o di un sito internet. La registrazione in tribunale delle testate giornalistiche online, infatti – ricorda la Corte – è necessaria solo se si vuole accedere ai finanziamenti e agliincentivi statali previsti per l’editoria. Non si tratta di un obbligo, quindi, ma di un onere per eventualmente godere di un diritto.
Né si potrebbe – dicono i magistrati della Suprema Corte –interpretare analogicamente la definizione di stampa tradizionale estendendola a quella sul web: vige infatti un principio, nell’ambito del diritto penale, che vieta espressamente di estendere l’interpretazione di norme incriminatrici a fattispecie non espressamente previste dalla lettera norma stessa. In altre parole: il reato è solo quello che si legge nella norma, senza possibilità di estenderlo, in via analogica, ad altre ipotesi sia pure molto simili [4].
Insomma, è prevalsa – almeno in Cassazione – la corretta interpretazione della legge.
Ma è legittimo chiedersi come sia possibile che, anche per questioni che potrebbero essere risolte nel modo corretto e in breve tempo, se solo si leggesse attentamente la legge o, quantomeno, si approfondissero i precedenti della Cassazione[5], si obblighi invece il cittadino a tribolare per anni tra ipolverosi corridoi della giustizia italiana.

http://www.informarexresistere.fr/2012/09/21/blogger-accusato-di-stampa-clandestina-e-prosciolto-le-motivazioni-della-sentenza/#axzz27T8O7PT8

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Renata Polverini: "Su di me fango da due anni". Se ne va a testa alta senza l'ombra di una cervicale.

cipcip

gioia armata () Commentatore certificato 25.09.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alemanno: "C'è un abisso che divide la politica dai cittadini" Ed è proprio li che si trovano le ostriche migliori.

Ayldon Da Costa Commentatore certificato 25.09.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

La famiglia,di cui la politica si riempie tanto la bocca,è stata la prima a essere tassata....sapevano bene delle difficoltà che avremmo incontrato nel quotidiano,ma se ne sono altamente fregati,in nome delle banche e dei loro privilegi,chiamatela demagogia,chiamatela come vi pare,io la chiamo verità.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DURANTE DIRETTA POLVERINI durata circa 20mi è stata applaudìta x ben 4 volte,io vorrei capire cosa cèra da applaudire;forse x il fatto che ha detto: lo sapevo da 2anni ma ho taciuto x correttèzza istituzionale . questo paese applaude è perdona y LADRI altolocati dei collètti bianchi.

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 25.09.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

OT

E' veramente GROTTESCO che si tolgano oggi 30 euro al mese a dei pensionati che percepiscono 400-500 euro al di pensione per il recupero di una "mesata" liquidata per errore diversi anni fa e al contempo si veda quel "fiume" di denaro pubblico scialacquato davvero per nulla...

Non sono personalmente in possesso delle cifre, ma credo che non sia tanto difficile verificarle, posso esprimermi solo a "occhio e croce", tuttavia credo basti un po' di buon senso per ritenere legittimamente che se si sommano tutti i "rimborsi" ai partiti, tutta l'esosità degli stipendi dei cosiddetti "politici" (non solo a Roma, non solo in Parlamento, ma anche quelli di Regioni, Province, Comuni e di tutti gli altri "uffici-enti-ufficietti-incarichi collaterali... etc), nonchè le Diarie e i rimborsi spese... bhè, se si somma tutto credo ci potrebbe già essere il necessario per un Reddito di Cittadinanza... o poco ci mancherebbe...

Stiamo vedendo che Grillo ha ragione: i soldi ci sono, eccome se ci sono!

Altro che populismo!!!

Fabio B., Reggio Emilia Commentatore certificato 25.09.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

...a Fruttaro...tiè...

http://www.youtube.com/watch?v=3PG7diLj3b4&feature=related

Nuke' em All 25.09.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Milioni di euro buttati in cocaina,puttane e cene luculliane....e ancora li chiamiamo politici?
Però i pensionati a trenta euro al mese devono restituire....

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

FIORITO

pensavano di poter fare come con i vari belsito e lusi,invece stavolta sono incappati in uno tosto
che non ha voglia di fare da capro espiatorio e se li trascinerà tutti quanti nella merda insieme a lui...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.09.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Grecia vive con lo sguardo rivolto a est? Ci credo, è da tremila anni che le invasioni arrivano da est. E i profughi del 1923 non erano stranieri, ma greci che sono stati cacciati dalle loro case dai turchi, a forza di massacri e genocidi (analogamente agli armeni), da località storicamente ed etnicamente greche che ora sono turche. Infatti le rovine antiche che i turisti vanno a vedere in Turchia sono greco-occidentali, non orientali-islamiche. L'unica invasione che la Grecia ha subito da occidente è quella tedesca (con l'infame collaborazione italiana), guarda caso.

Mario 25.09.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi rendete conto di quanto sono maledetti? Quelli del PD si dimenttono in Lazio, ma in Lombardia....

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/24/regione-lombardia-solo-idv-e-sel-mostrano-fatture-e-rimborsi-niente-spese-folli/362416/

FATE SCHIFO!

Alex . Commentatore certificato 25.09.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

I POLITICI SARANNO SPAZZATI VIA.......

Di sicuro, se gli italiani la smetteranno da votare da coglioni.
Adesso o mai più!

Alex . Commentatore certificato 25.09.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ai consiglieri dimissionari della regione LAZIO.
RESTITUITE LA PACCATA DI SOLDI CHE AVETE RUBAAAATOOOOO, LAAADRIIIIIII

mario 25.09.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

E comunque devono restituire tutto,e andare in galera,ci scordiamo che stanno compiendo dei reati.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

L'europa è e resterà una illusione diciamoci la verità,è solo la moneta che ci unisce ma solo a parole, siamo popoli con troppe differenze di intenti di vissuti di sentimenti.Penso e sono certa che il nord europa ha troppa invidia dei popoli del sud e più si scende al sud più aumenta l'invidia e più cercano di distruggerci, il nostro sole,il nostro mangiare,il nostro mare, le nostre famiglie, la nostra solidarietà ecc. ecc. se le sognano e giù giù a cercare di distruggerci. Con questo non dico che i soldi non servono,anzi! però non sono tutto.

maria t., potenza Commentatore certificato 25.09.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi imbratta Roma con manifesti abusivi,lo avrebbe permesso nella sua città?
predichi bene e razzoli male,anzi predichi male e razzoli peggio!

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

L'euro l' ho sempre pensato come un pannolone per 'politici' affetti da dissenteria indebitatoria .
E tutto sommato ho avuto ragione . La sua introduzione ha dimostrato l'inettitudine al comando di certi giostrari . Che invece di farne buon uso si sono gettati ,forchette alla mano, sulla nuova manna dell'indebitamento senza freni . debiti fatti per comperare il consenso non certo per ammodernare il paese . La Fiat, forte degli icenttivi governativi, ha continuato a produrre 'modelli' da culo e invendibili . Con buona pace di quel pagliaccio di Marchionne . Che sa fare tutto eccetto il manager.

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.09.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

La polverini-polverina si dimette e adesso minaccia di parlare....mi chiedo: "ma brutta paraculo disonesta e mangia pane a tradimento, il tuo compito di presidente Lazio era di prendere i nostri soldi, ammanicarti collusi e l'omertà???"

Batman si ricandida...perchè no??!!! tanto rubano tutti????!!!

e x chiuderee in bellezza ieri ho rivisto quella brutta faccia da culo flaccido e colluso di d'alema....e permettetemi di sfogarmi un pò:
"BRUTTO COLLUSO, ASSASSINO, DELINQUENTE, PARACULO DEL NANO, IRRITANTE, ALTEZZOSO, INFIDO, INFAME, SENZA VERGOGNA, SUPERBO, MERDA, LADRO, POLITICO......VAI A FARE IN CULO!!!!!!!! MORI!!!!!!!!!
MORI CANCARO!!!!!!
CHE AFOGASSI CON IL TUO SCHIFO DI BARCA, MA NON NEL MARE, NELLA MERDA!!!!!


Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 25.09.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

questo articolo sulla grecia evoca emozioni, ma nessuna soluzione; cosa si vuol dire che si dovrebbe uscire dall'euro ?
se questo è la linea del M5S lo si dica chiaro e si parli di economia e non di emozioni

pino anthony 25.09.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

temo che tutto questo succeda perchè il bildeberg pensi di noi quello che i leghisti pensano della gente del sud ...

niamo suppo Commentatore certificato 25.09.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla FIAT : " posa i soldi mariuoli "

franco ruggiero 25.09.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Renà, ce mancherai!
http://youtu.be/QhI5HCTHx9E

Luciano Diotallevi (detto lucifero), Banessa Commentatore certificato 25.09.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fanno schifo,del magna magna dei partiti ormai è stata data evidenza oggettiva,l'elettorato tradito non concederà oltre.....tempo dieci giorni e toccherà alla Lombardia,e poi alla Campania,e poi al Piemonte..e così via.....arriveremo al voto con molte regioni commissariate,i buchi di bilancio sono opera dei partiti,del loro sperperare danaro pubblico,è tutto molto semplice,avete rubato,andate a casa!non ci sono ideologie politiche che tengano,siete ladri,la gente lo sa,punto.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il mantra euro sì, euro no è diventato un fastidio . Un esercizio per demagoghi al quale gli incapaci e gli inetti addossano tutti i mali delle loro pigrizie .
Per questi menestrelli l'Etica del buon amministratore è duventata una 'gabbia ' sostitutiva degli 'apprezzati' scorreggioni di un Tremonti dello Sgoverno Trombeur/Bavoso .
Quelli che hanno buttato via cinque miliardi di euro per la Maddalena . Sette miliardi per Alitalia, quando si poteva cedere gratis a Air France.
Inetti con pretese da buoni amministratoti . In realtà pagliacci prestati alla politica . Quando non ladri .
Eridano il Bifolco ha fatto spendere alla Rai 30 milioni di euro per il Kolossal Kagata Alberto da Qualchecosa .
Ecco questi sono alcuni 'esempi' di 'libertà demenziale' che soltanto qualche menestrello in calore può 'vendere' a qualche fesso in vena di ghigliottinamenti .

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.09.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, qui crolla tutto!
Non c'è tempo, sti ladri stanno mandando il m5s al governo!
Perciò prepara la squadra, degna del movimento e prepariamoci!
Hai sentito D'Alema: "se vince Renzi finisce il centrosinistra".
Praticamente spalancano la bocca con le primarie, come esempio di democrazia, la loro democrazia, poi, però, se vince chi non piace a zio Massimo, si rompe il giocattolo!
Beppe, questi sono completamente fuori di melone!
Infatti melone ed ostriche fanno male, assai male alla pancia!!
Beppe, rassegnati, hai vinto prima del previsto!
Ma noi siamo tutti con te, ...prepara una validissima squadra e andiamo a vincere!
Mandiamoli tutti a casa; anzi togliamogli la casa e mandiamoli semplicemente a fare in culo!
Costa meno, e dobbiamo risparmiare "per giunta"!!!!
Mi vengono anche le battutine.....
BEPPEEEEEE HAI VINTOOOOOO, LO CAPISCI CHE HAI VINTOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 25.09.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe vorrei segnalarti questo blog in cui ti diffamano dicendo che nel 1981 tu avresti "investito" una intera famiglia uccidendola, mentre invece era andata molto diversamente da come dicono qui :
http://lefoureloaded.blogspot.it/

Dwight Renfield Commentatore certificato 25.09.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente in pedagogia e psicologia consigliano di porsi limiti concreti e possibili al fine di aumentare la propria autostima.

con la proposta di legge popolare parlamento pulito pensai di vincere a mani basse.
firmai pensando che il mio ego venisse presto ricompensato.

un trionfo in poche ore tra ovazioni entusiasti da parte di tutte le parti sociali, immaginai.

chi vorrebbe dei delinquenti in parlamento?
perchè la politica deve essere una professione?
perchè farsi ancora rappresentare da un ducetto quando la tecnologia moderna consente una presenza in assenza?

facile.

no.

se ne fregano, come dici te caro beppe, a norma di legge.

sono abituato alle delusioni ma ora il mio ego è decomposto.
con che spirito seguirò altre iniziative simili?
perchè accettiamo questo?

non lasciamo che diventi un pessimo precedente, se non vogliono discutere la proposta andiamo a riprenderla.

niamo suppo Commentatore certificato 25.09.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Anche in questo blog c'è chi è pro e chi è contro. Da parte mia mi sembra l'esigenza del capitalismo globale, ma se questa globalizzazione deve favorire solo la Cina e distruggere le produzioni locali e biologiche (quelle che puntano sulla qualità)allora è meglio uscirne, anche perchè di identità culturale ce n'è molto poca e quindi è facile che diventi un mostro politico, una specie di FRANKESTEIN fatto con i pezzi di vari stati, anche se Cacciari ha detto che se ne andrebbe il nord nel caso che l'Italia uscisse dall'Euro (ipotesi da verficare)

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Che senso ha scrivere dei post a tema se poi il 90% dei commenti è rivulto a tutt'altro,o meglio alla politica generale, alle elezioni, alle votazioni, poesie, previsioni del tempo ecc ?
Se c'è una disaffezione verso il M5S, questo è un motivo

Furia Cavallo del nord Commentatore certificato 25.09.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA FACCIA UNA RAZZA

Anche noi italiani abbiamo una filosofia di vita che prescinde dal euro. Possiamo riprendere in mano le cose vere.

possiamo tornare a considerare vere le persone che vivono con mille euro al mese. Persone vere e non problemi da risolvere.
Viva grillo che porta sotto j riflettori le persone che figurano gli appannaggi dei politici perché sono piene di orgoglio di essere quelle che sono.
A queste persone l' euro non ha dato niente ebla sua perdita non porterà via niente.
I politici hanno fatto scempio della nostra dignità.
L' euro non e il problema.
il fatto ebessere orgogliosi di noi con mille euro al mese e con tutta la dignità con la quale portiamo avanti la nostra vita i nostri progetti e i nostri sogni. I nostri amori i dolori e le sconfitte della vita

Hanni Iovoglio 25.09.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Dimessa la Polverini, il "cerchio magico" dei suoi più stretti e fidati collaboratori - ex sindacalisti Ugl piazzati ai vertici regionali - resta. Con qualche dubbio, però, sulla legittimità dei loro titoli. È il caso del segretario generale della Giunta, Salvatore Ronghi, del capo ufficio gabinetto del presidente regionale, Giovanni Zoroddu, e del direttore della direzione regionale personale, demanio e patrimonio, Raffaele Marra. Sui primi due c'è il sospetto - sollevato peraltro da un'interrogazione dalla consigliera idv Giulia Rodano - che non abbiano i titoli. La nomina del terzo è stata addirittura annullata due volte dal Tar.
A DIFFERENZA DELLA MADRE DEI GRACCHI ,CORNELIA , LA POLVERINI HA TITOLO PER DIRE : ECCO IL MIO MERTDAIO !

tra il dire e il fare, Sorzè VE Commentatore certificato 25.09.12 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Rgazzi non facciamoci troppe illusioni, veramente.
Riusciremo ad entrere si in parlmaneto, ma non vinceremo.

Gli statali da una parte, le partite iva e il modo dello zoccolame dall'altra, garantiranno il solito serbatio di voti che consentirà alle solite merde di governare.

Alex . Commentatore certificato 25.09.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanno implodendo,e con loro il sistema partitocratico,il cambiamento è in atto,l'onda di protesta sta attraversano l'italia,e non basteranno quattro galoppini dati come "contentino" ai propri elettori per fermare la rabbia.
Il MoVimento è proposta....è onestà,abbiamo già vinto!

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'e' nel link seguente un articolo fresco fresco di 3monti che disserta sui soldi e altro.

http://www.huffingtonpost.it/giulio-tremonti/il-mio-manifesto_b_1910880.html

consiglio di leggerlo, per i più deboli di stomaco occorre immaginare sia scritto da qualcun altro per evitare sboccate preventive.

ha alcuni tratti interessanti sebbene noti che ribadiscono lo stato di isolamento democratico a cui siamo soggetti.

matrix al confronto con questo potere liquido che ci irride è uno scolaretto.

il m5s è la fionda di davide. manca davide appunto e il sasso per abbattere golia.

manca anche il tempo.

ingenuo pensare che le elezioni politiche italiane possano muovere qualcosa.

che fare?

non vorrei trovarmi a decidere con lo stomaco vuoto ...

niamo suppo Commentatore certificato 25.09.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che ci hanno portato nell'euro senza regole economiche condivise, sono degli inetti.Quelli che hanno permesso alle banche di operare con titoli tossici sono dei criminali, ci vuole un processo è devono andare in galera per crimini contro la società.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 25.09.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Catalonia Spagna.in 2 milioni in Piazza invoca la secessione...da Madrid!!!la regione più ricca della Spagna è stufa di dover chiedere i soldi al governo centrale per pagare i propri debiti..!
Questo è un argomento che dovrebbe riguardare anche noi,qualcuno dirà..argomenti da leghisti...io dico no...questi sono argomenti che riguardano cittadino-territorio-economia...le Regioni devono assumere più autonomia in molti campi tra cui l'imposizione fiscale, ridimensionando i poteri legislativi del Parlamento...ridisegnando il ruoli istituzionali centrali..
Prendiamo la Sanità basta con i diktat del governo centrale...se una Regione decide di investire in PREVENZIONE non può sottostare sotto la cappella di Roma....!!STop a buttare tutto nel bussollo...
Togliere i soldi dalla Politica, ma anche al Governo centrale...significa verificare in modo più diretto, come vengono spesi i soldi delle tasse!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.09.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE!!!

Avete sentito gli ospiti in studio a quinta colonna ieri sera?

Incredibile, hanno "proposto" parecchi punti in comune con il PROGRAMMA DEL MOVIMENTO 5 STELLE.

ECCO, proprio perchè si tratta del PROGRAMMA DEL MOVIMENTO 5 STELLE (puntano sul fatto che gran parte del pubblico televisivo non lo conosce e non è nemmeno a conoscenza del fatto che ve ne sia uno)...DICONO CIO' CHE IL PUBBLICO VUOLE SENTIRSI DIRE!

Ma non cose da poco...tipo...eliminare il finanziamento pubblico ai partiti (non ricordo il nome della donna in studio), eliminare i partiti e costituire dei movimenti che interagiscono tra loro (parole di Fiorito)

CALMA CALMA!!! Tutto questo è per confondere le idee e far pensare alla gente che anche loro (I PARTITI) faranno delle buone cose, quindi perchè non votarli nuovamente?

CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE!

DIFFIDATE DELLE IMITAZIONI!

Coscienza 5 stelle 25.09.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comuqne, a parte la merda di La7 che ci attacca continuamente e su tutti i fronti, ieri sera riflttevo sui sondaggi.

Purtroppo a mio avviso non si discosteranno molto dalla realtà finale.

A sinistra c'è il blocco compatto degli statali che praticamente tutto sostiene il PD, dall'altra il popolo delle Partite iva, delle veline, dei Lele MOra, dei fancazzisti arricchiti, etc. etc. a sostenere il PDL.

Sarà dura arrivare al 20%, dobbiamo essere realisti.

Alex . Commentatore certificato 25.09.12 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera Quinta Colonna si è conclusa in un modo davvero curioso, alla fine dei vari teatrini tutti si sono trovati d'accordo che per evitare il "plotone d'esecuzione" elettorale occorre:

- abolire i finanziamenti ai partiti
- ridurre gli stipendi dei politici

Un ospite ha ricordato l'importanza imprescindibile della Trasparenza e della fedina penale pulita per chi si occupa di politica.

... e il sig. Fiorito ha concluso che è il sistema dei partiti la causa della corruzione, del degrado, ci vorrebbero, ha detto testualmente, dei Movimenti al posto dei partiti, ideati in modo tale da evitare che possano organizzarsi...

Il m5s non è mai stato nominato... occhio perchè vi fregano il programma, si "ibridano" per non mollare la presa... stanno diventando "camaleontici".

E' stato curioso e divertente vederli, alla fine d'accordo su questi punti... per quanto, è storia nota, finita la trasmissione, gabbato lo spettatore...

Un saluto.

Fabio B., Reggio Emilia Commentatore certificato 25.09.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qualcuno mi spiega che cazzo ha LA7 con il M5S? Stamattina rassegna stampa. Il colgione di giornalista da i risultati del sondaggio di Mentana e dice testualmente: dopo lo scandalo Lazio, PDL in calo, ma anche il M5S perde consensi.

Ma brtutto testa di cazzo leccaculo bugiardo schifoso, ma quanti soldi ti da il tuo merdaiolo di padrone?

Alex . Commentatore certificato 25.09.12 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante questo articolo di Andrea Atzori...analisi generale condivisibile.

http://www.diritto.net/antico-vascello/25255-lega-nord-scandalo-corruzione-ma-ce-di-piu.html

La guerra della Lega nord ed, in particolare della famiglia Bossi, contro lo Stato italiano è cominciata non con le bombe ma con la corruzione. In quanto a insidie per la stabilità della Repubblica democratica, tutta la classe politica italiana non è stata da meno di quella leghista. Aspettarsi, però, che proprio costoro, fossero più leali e corretti degli altri, nei confronti delle istituzioni nazionali, sarebbe davvero eccessivo. La lega nord, infatti, è nata come movimento eversivo e come tale già fuorilegge. Questo significa che i suoi capi fondatori, già in partenza, erano schierati contro tutto l’ordine costituito ed in particolare la nostra carta costituzionale. L’appoggio incondizionato di Bossi a Berlusconi, nell’opera di desautoramento della magistratura, direttamente preordinata all’introduzione di un regime liberticida era in linea, perfettamente, con questa smania di svuotare le casse pubbliche. La motivazione di fondo di tutti i colpi di stato fascisti, è sempre quella di sostituire il diritto con il sopruso, che tanto più può essere accettato dal popolo, quanto meglio esso sappia mascherarsi di legittimità giuridica. Oltre al forte sostegno che, nella sua conformità alla morale, può essergli fornita dal ceto clericale, come è sempre ben presupposto per la destra oltranzista, questo bisogno impellente di vestire i panni del potere paternalistico ed umano, è sicuramente favorito dal consenso di un grosso strato della popolazione, di estrazione non solo borghese, ma in larga parte anche povera. Come ho avuto modo di sottolineare in altre occasioni, il debito pubblico italiano derivò prevalentemente dai consistenti finanziamenti che il FMI elargì all’Italia negli anni ottanta, nel corso dei governi Craxi, per eliminare artificiosamente, la classe del proletariato.....

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 25.09.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento

abrogazione delle regioni a statuto speciale

soppressione del ramo del senato

soppressione della potestà legislativa delle regioni

se ne esce solo così

bg
(buona giornata)

A WAR VETERAN 25.09.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento

A suo tempo avevo suggerito di segnare come "inappropriato" chi scriveva in maiuscolo o con doppio spazio: ora per non dare corda ai solito provocatori vi invito, amici, a non rispondere alle loro farneticanti provocazioni, segnate "inappropriato" e via per la nostra strada perchè perdere tempo con questi schiavi prezzolati e inutili? Buona giornata a tutti tanto , a breve, ci vedranno in Parlamento

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 25.09.12 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è partita la corsa delle regioni ad autoridurre gli emolumenti ai gruppi consigliari, propongo la modifica della costituzione con l'abrograzione dell'articolo relativo alle regioni a statuto speciale, la soppressione del senato, la riduzione delle regioni a mero organo amministrativo privo di potestà legislativa

A WAR VETERAN 25.09.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

il pdl è stato sbaragliato ed è allo sbando, attenzione ora quando sono presenti in due nello stesso studio perchè sono capaci di mettersi d'accordo per riabilitarsi a vicenda
lo spunto viene dal caso fiorito/ravetto di ieri sera su rete 4, apparente grande polemica tra i due ma a un certo punto la telecamera ha rubato un'occhiata della ravetto al fiorito che sembrava d'intesa tra i due. tanto è vero che Fiorito ha annunciato la volontà di volersi ricandidare

A WAR VETERAN 25.09.12 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Povero Giovannino cretino, che oltre al tuo odio sociale non riesci a vedere niente
Non ti rendi nemmeno conto che se l'Italiaè marcia da sud a nord la colpa è di una classe politica allo sfascio e che di questo sfascio morale e materiale Berluisconi è stato il maestro e la Lega la alleata fissa da 18 anni!!!!
Non ci arrivi nemmeno a capire che col tuo voto alla Lega sosterrai Berlusconi e con lui la mafia e il peggiore malaffare di questo paese????????
Come puoi essere così cretino da non capire nemmeno questo???? E quel pazzo scatenato di Pelli con te, che cita il Che Guevara o Platone o il cardinale Martini e poi vota Lega!!!! TU nemmeno le inopportune citazioni che infangano chi viene citato così impropriamente. Tu vivi per l'odio e basta! Almeno il povero Pellei vive per una megalomania personale per cui idolatra il proprio ego e crede di fargli un altare su questo blog, con grande derisione di tutti, tu nemmeno un po' di autostima personale, una persona votata solo all'odio. Ma si può vivere così? Sei uno scellerato che non si sa se fa più pena o schifo!
Va bene essere sconnessi mentalmente, ma se tutti e due, coppia di scimuniti, andaste a portare le vostre sconnessioni altrove e anche il vostro razzismo e il vostro nazismo, non rimediereste tutte le bannature che rimediate. IDIOTI!!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.09.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PS:...mi hanno appena detto che quelli che ho convinti sulla fermata...non sono abilitati al voto:
Ma che peccat'!!!!

★Rote Fahne (rote fahne), Yuma 25.09.12 07:58|

Questo importuna i minorenni,ATTENZIONE!!!!!

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe...Riaccendi il Camper!
E' un momento da non perdere quello del Lazio con annessi e connessi ad altre regioni.

Francesco Roma*****

Francesco S., Roma Commentatore certificato 25.09.12 08:06| 
 |
Rispondi al commento

*In risposta al commento offensivo di Pellei
The Club 24.09.12 16:36

Io di argomenti spero di averne e tutti utili.
Curo molti temi ambientali e sociali da più di 30 anni come no global, dunque non sono temi passeggeri, ma cose in cui credo profondamente.
Vedo che questi temi sono confluiti nel Movimento 5 stelle con uno sbocco politico che ai no global mancava e mi trovo perfettamente a mio agio su questo blog, con Grillo e con i 5stelle.
Sento questo blog come la mia casa e la amo e sono in sintonia con i 5stelle che ci scrivono.
Sono animata da una lotta sociale, civile, etica e politica che riempie la mia vita e sono lieta di vivere per degli ideali e non per degli interessi, perché questo corrisponde al mio carattere e agli scopi che secondo me dovrebbe avere la vita di ognuno.
Come tanti, realizzo qui una passione e un ideale che non potrei realizzare altrove, in un mondo contaminato dal lucro e dal potere e con una partitocrazia allo sfascio che ha contaminato ogni cosa.
Mi batto per difendere il Movimento dalle accuse false e distorte perché amo la schiettezza e la verità. E non trovo in giro molta onestà che sia credibile e ammirabile.
Amo questo spazio che Grillo ha creato per il nostro dibattito e la nostra partecipazione e gli sono riconoscente per tutto quello che fa, mentre l'Italia affonda nel luridume di gentaglia che vuole solo strumentalizzare ogni cosa e ha perso il rispetto per le persone e i valori, pensando solo nel modo peggiore ai loro interessi.
Mi batto contro chi invade questo spazio che sento caro come la mia casa e cerco di tenerlo pulito.
Che un troll, come Giovannino Pellei, mi attacchi chiamandomi troll mi sembra a questo punto sommamente ridicolo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.09.12 07:57| 
 |
Rispondi al commento

In Campania sta per scoppiare un nuovo scandalo e riguarda i sei milioni di euro l'anno spesi per gli stipendi di 120 comandati, i dipendenti di altri enti pubblici che vengono trasferiti su segnalazioni alla regione e per questo prendono anche un premio che può arrivare fino a 1.300 euro in più al mese per il «disturbo».

Staninlao Ulianov Commentatore certificato 25.09.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Armando Coppola lancia l'allarme contro i falsi ammalati denunciando "una strana quanto anomala defezione" alla Procura della Repubblica di Napoli. Ogni volta che ai dipendenti viene recapitata la comunicazione per il nuovo incarico che avrebbero dovuto ricoprire, denuncia Coppola, gli impiegati nominati dal Comune si ammalano o risultano andati in pensione.

"Nel luglio 2011 - afferma il presidente della municipalita' - appena insediato, chiesi agli assessorati e ai servizi comunali competenti il potenziamento delle risorse negli uffici dell'ex Ospedale della Pace ai Tribunali, dove il personale non era in grado di sopperire alle esigenze di oltre 70mila abitanti a fronte di otto dipendenti agli sportelli. Pertanto ho inviato numerose richieste all'amministrazione comunale ma il personale non e' arrivato. O meglio, subito dopo la nomina presentano certificato medico di malattia o si dicono pensionati"

Staninlao Ulianov Commentatore certificato 25.09.12 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Tir è stato travolto da un treno, il Frecciargento 9351 proveniente da Lecce. Nell’impatto è morto il macchinista mentre quattro passeggeri sono rimasti feriti. La circolazione sulla linea feroviaria è stata interrotta

se invece di fottere lo stato , i sudisti pensassero come meglio spendere i soldi per la viabilita ?

mica stava passando un locale..ma il freccia argento....

ps: l'autista del camion era romeno ...giusto per farlo notare...

Staninlao Ulianov Commentatore certificato 25.09.12 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per capire come spendono i soldi in regione lombardia chiedere a galli.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 07:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eppure ooltre al lazio , di regioni da controllare ve ne sabbero ancora in zona..umbria, campania, ecc.ecc.

solita frase: sud e sinistra, rovina dell'italia!!!

Staninlao Ulianov Commentatore certificato 25.09.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE DITE.....

a PIAZZA sporca......

FARANNO 2 PUNTATE DI SEGUITO PER LA REGIONE LAZIO????

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento

REGIONI, POLITICI, MALA-POLITICA E PRIVACY ?

Non esiste privacy per chi ricopre cariche pubbliche! Chi vuole “privacy” non ricopra allora cariche pubbliche, e se ne stia a casa!
Per quanto concerne le spese dei gruppi consiliari in tutte le regioni, e in Lombardia in particolare: “Non mostriamo le fatture”! Dicono i politici della regione Lombardia … Questa è la spudorata posizione dei politici della Regione Lombardia (e come la pensano i politici delle altre regioni?)… Invocano forse anche loro la “privacy” per nascondere le proprie malefatte ? C’ è davvero da pensarlo … Il recente caso Lazio fa Scuola …
I Cittadini invece pretendono la massima trasparenza e la possibilità di verificare come vengono spesi i soldi pubblici, in dettaglio in tutte le regioni (Sicilia compresa!). Ma quale privacy? Vergogna! MALA-POLITICA!
Politici, se volete “privacy”, tutti a casa!

CAMBIAMENTO!!!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/24/regione-lombardia-solo-idv-e-sel-mostrano-fatture-e-rimborsi-niente-spese-folli/362416/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/21/regione-lombardia-spese-dei-gruppi-consiliari-trasparenti-solo-sulla-carta-fatture/358727/

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/09/15/news/formigoni_ecco_le_accuse_della_procura_regione_asservita_agli_interessi_dei_privati-42572792/?ref=HREC1-7

http://www.tzetze.it/2012/09/sono-dipendenti-dei-cittandini-anche-se-lo-hanno-dimenticato-same-for-all-uguale-per-tutti.html

Lux Luci 25.09.12 07:43| 
 |
Rispondi al commento

caro Uberto, purtroppo non ci simao riusciti a mettere quel famoso muro.

vorra' dire che manterremo il sud a vita.. per farli divertire a mangiate ,sesso, balletti stile romani, trans,

Staninlao Ulianov Commentatore certificato 25.09.12 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.tzetze.it/2012/09/vigilia-1.html

Una provocazione del genere, per altro, c’è già stata e ha coinciso con lo stranissimo attacco al Consolato USA di Bengasi, dove ha trovato la morte l’ambasciatore americano in Libia, Chris Stevens. Per la verità molto di più che un ambasciatore: quasi un vicerè del Nord Africa.

Al-Qa'ida? A parte la solita storia che il “logo” è sempre lo stesso e non si sa mai chi c’è dietro, c’è il sospetto che, anche là dietro, ci sia qualche propaggine del Mossad. Tanto più che il tutto è stato organizzato attraverso l’altrettanto strana, per tema e tempistica, provocazione del film blasfemo contro l’Islam lanciato nello stagno arabo da parte di individui variamente connessi ad ambienti delle lobby ebraiche negli Stati Uniti.

Ce n’è quanto basta per sollevare una bufera di sospetti. A diversi giorni dalla morte di Stevens il New York Times sta ancora pubblicando ricostruzioni su ricostruzioni della vicenda (che riferiscono di un convulso lavorio dell’intelligence americana) giungendo alla conclusione “che molte domande sono ancora senza risposta”. Che conferma quanto l’attribuzione dell’attentato terroristico ad Al-Qa'ida sia considerata troppo banale, e quindi poco credibile.

Il tutto lascia pensare che Obama (ancora in vantaggio di due punti su Romney) non si lascerà trascinare tanto facilmente là dove vorrebbe Netanyhau. A meno che i timori di Pieczenik non si rivelino fondati.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
apro le finestre....c'è aria di cambiamento!
Assistere alla pantomima degli accusati e accusatori,uniti dai rimborsi e dall'approvazione del bilancio,è stato uno spettacolo indegno.Tutti hanno mangiato nello stesso desco,passando per i vomitorium nella speranza di non essere coinvolti.
Il Sistema è crollato,spetta a noi fare in modo che non accada più.

leo c., roma Commentatore certificato 25.09.12 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRANQUILLI....
LA STRADA E' STATA INDICATA.....

BAGNASCO HA PARLATO PER TUTTI.....

MONTI-BIS......

E ZITTI!!!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento

I greci, come gli italiani del sud, sono molto fieri del proprio stile di vita, ma la fierezza non è tale da impedir loro di incassare il vaglia mensile spedito controvoglia dai poveri cristi di tutte le provenienze che sgobbano al nord. I greci hanno il privilegio di poter andare in default senza scombinare troppo i piani delle banche europee. Fuori dall'Euro e godetevi la vostra vita contemplativa, Bisanzio e i vostri mufti bulgari.

Invece noi in italia non abbiamo il privilegio di poter scegliere. I poveri del nord, compresi i meridionali, sono condannati per i secoli dei secoli, fino al martirio, a staccare il vaglia mensile per mantenere in piedi il letamaio gaudente a forma di stivale. I nostri martiri professionali con "villammare abbusiva" hanno le loro esigenze. Che i loro figli si disperdano pure per il mondo, come fanno da secoli, alla ricerca disperata di un futuro. Il sordido baccanale deve continuare.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 25.09.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ero a capo di una giunta che ha operato bene ma che va a casa a causa di un consiglio regionale non più degno"

potrete anche non crederci, ma sta frase l'ha proprio detta la spolverata, o polverini....

come dire:
"io sò pulita, e quelli che ho scelto pure, però so tutti gli altri che hanno rubato, quindi non è colpa mia, posso andare a casa a testa alta, quindi quando troverete il mio nome alle prossime politiche, dovete votarmi perch+ sono il meglio del meglio!"

questo è il risultato di lustri di arroganza e certezza di farla franca che ci ha lasciato in eredità la così detta seconda repubblica, appunto seconda perchè peggio della prima.

questo patetico personaggio, che utilizzava l'elicottero per andare alle sagre paesane, che pretendeva ed otteneva un intero piano di ospedale con infermieri a disposizione 24 ore su 24, non è poi neppure diversa da altri personaggi, tipo il forminchioni milanese, oppure il dell'utri che benchè debba ancora finire l'iter processuale è già in vacanza permanente a santo domingo, alla faccia nostra, oppure lo scajola, che a nostra insaputa comunque fa ancora quello che gli pare.

siamo un popolo di coglioni, punto!

in qualsiasi altra parte del globo sti personaggi o sarebbero in galera da anni, oppure a guardare le margherite dalla parte delle radici.

ma noi siamo così, imbecilli nel dna.

voi pensate che alle prossime elezioni cambi qualcosa?

illusi, si presenteranno di nuovo gli stessi, e qualche idiota li voterà pure......

BUONGIORNO, VA', SBULLONATO POPOLO!

sono sicuri di essere al di sopra di tutti.

il Mandi Commentatore certificato 25.09.12 07:10| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistemino sempre lo stesso

"il morto che si spaventa dallo sgozzato"

Libero e il giornale che parlano di Moralità e di
fare pagare meno tasse ai cittadini laziali

MA ERANO LORO A PARTICIPARE DELLE FESTE CON LE FACCIE DI MAIALI

La polverini la stessa che faceva il saluto fascista come tantissimi camerati adesso parlano di MORALITà?

è iniziata la fase di "illusionismo" per sistemare la cazzatina berlusconiana

giusto adesso che il cavalliere ha fatto sua crociera raccontado le solite "battute" che vi facevano "ridere" in tanto affondavamo

Moralità vi insegnava Tito nelle carceri politiche che vi faceva spostare sassi da una spiaggia ad altra solo per avere rubato una mattita a lo stato

bè a volte vi capisco avete vissuto dentro al oratorio in tanto io da piccolo rubavo mele agli stessi preti

El mundo de Mafalda, (Mondo) Commentatore certificato 25.09.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento

A si si sì.....questo filme già lo ho visto!

La polverini che maledice sua propria giunta perche "a ultimo momento si rende conto che rubavano"

A si si sì ricordo un signore di nome marroni che dopo 20 anni di ruberie e furbate fecce lo stesso

con lo slogan " loro sono DIVERSI" diversi un cazzo

dal tempo di PONZIO PILATOS che sono così...

non ho capito perche il governo romano non è stato ARRESTATO IN FRAGANTI TUTTO!

pure la squatrina che si faceva filmare davanti a un criminale fascista di origini rumene quando "Gli stessi" avevano il despotico potere

a si si sì merda o cioccolato? ciocolato?

a MANGIARE MOSCHE ... che c'e a tonellate ovunque si guardi

tutti sani , tutti con la verità in bocca .... perche col fatti poco pochissimo anzi nulla

cosa ha cambiato da quando il nano maledetto che vi faceva vivere di promesse e ILLUSIONI?

gloria al duce! pisapippa crettino!

dai su a fare la fila CHE STEEVE IERI A VENDUTO 5 MILLIONI DI IPOD è si sono suicidati nella fabbrica cinese una decina di "carni di macello" nella fabbrica simbolo dal neoliberismo

GRAZIE STEEVE.... grazie un cazzo perche sei parte dal sistema dei telecomandati

aggggg! va vado a lavorare per pagare le feste di formigoni e dei soliti che mi difendono dai bolcevichi.... bolcevichi mai visti ma guarda caso sempre mi difendono di loro ma beccano "loro" con le manine nella mermelata

come racconta la maledizione di malinche e abbiamo vissuto 500 anni schiavi

aggg! fanculo non credo più a nulla solo a quello che vedo con mio mezzo occhio in un paese di ciechi

El mundo de Mafalda, (Mondo) Commentatore certificato 25.09.12 06:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ELLEKAPPA

Per due anni e mezzo la Polverini ha dovuto sopportare una banda di malfattori.

Non ha detto niente per omertà istituzionale.
..

E il Pd?
C'era pure lui a votarsi le enormi elargizioni
Non voleva scandalizzare il Paese?
O non ha detto niente per omertà delinquenziale?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.09.12 06:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.huffingtonpost.it/
Un po' di sana competenza al Fatto Quotidiano.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 25.09.12 06:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pazzesca la quantità di voti guadagnata oggi!
....e quanti nei prossimi giorni se monta come deve,pazzesco!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 25.09.12 05:32| 
 |
Rispondi al commento

L'EUROPA FALLITA

La ragione per la quale l'Europa (non l'euro, evidentemente) non ha funzionato è la sua estrema corruzione: ha moltiplicato all'infinito i politici e i burocrati, a costi esorbitanti, come le nostre regioni; non solo, ha favorito con "regali" globalizzazione, delocalizzazione delle aziende, grande distribuzione, ha strangolato l'agricoltura.
Bruxelles e Strasburgo fanno impallidire Roma e Atene. Non si capisce a quale controllo le istituzioni europee dovrebbero rispondere. La caduta unilaterale dei dazi sulle merci extraeuropee ha provocato con rapidità sorprendente la chiusura delle aziende dei paesi dove la manodopera è per forza di cose più cara. Quindi questo costo deve scendere e i diritti dei lavoratori debbono avvicinarsi a quelli del Bangladesh.
Della corruzione europea nessun giornale può parlare, per certi argomenti esiste una censura, e i giornalisti sono persone come le altre, debbono pur mangiare, in genere tengono famiglia.

I conti greci peggiorano di mese in mese, il paese non produce praticamente nulla. Samaras ha detto che la Grecia deve essere un modello per l'Europa, da un certo punto di vista ha ragione.

Produrre a Oriente e vendere a Occidente ha creato una finanza fantastica, legata a quella degli stati e delle banche, che può sopravvivere solo se i primi producono mometa. Fino a quando?

I greci non amano gli islamici, come dimostrano gli scontri dell'altro giorno, né gli immigrati (si veda la storia del muro). Gli indiani protestano contro la grande distribuzione. Il mondo islamico si oppone con grande fermento alle conquiste del mercato. I paesi europei non sono l'uno contro l'altro, vorrebbero solo che i loro interessi venissero rispettati, non regalati.

Quando l'm5s proporrà un'analisi e un programma che affrontino alla radice la questione europea, magari fatto da europarlamentari? Purtroppo, l'analisi l'aveva già fatta Tremonti ma, da ministro, l'ha buttata al cestino. E' un tabù.

andrea f., roma Commentatore certificato 25.09.12 03:29| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un post da una persona COMPETENTE che mostra di sapere e conoscere la Storia dei Balcani, della Grecia e del Vicino Oriente.
Altro che Lagarde e crocifissioni mediatiche degli "sforzi" economici della Grecia, che a me sembrano solo ulteriori nodi al cappio degli impiccati ellenici. I processi da fare in Italia, per riprendere il maltolto dei LADRI ASSASSINI al potere, dovrebbero essere svolti pure in Europa e contro il FMI.

Mele C., Roma Commentatore certificato 25.09.12 03:25| 
 |
Rispondi al commento

si vede che non hann proprio un cazzo da fare e si dilettano con i fantasondaggi:un sondaggio da il movimento in calo,un'altro in ascesa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 25.09.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella dei due mandati e basta è la più grande stronzata della storia... porterà in Parlamento solo neolaureati e perfetti sconosciuti, che non voterà quasi nessuno, perchè, così come senza Beppe pochissima gente andrebbe ai comizi del M5S (e probabilmente il M5S manco esisterebbe), così altrettanto pochissima gente voterà candidati a livello nazionale che non siano universalmente stimati e conosciuti.

Ma, dirà qualcuno, coi due mandati evitiamo che imparino a rubare. Al che rispondo io: ma che è, ci vogliono 10 anni per imparare a rubare?? Se uno vuole imparare a rubare ci mette sei mesi, gli rimangono 9 anni e mezzo di ruberie, al limite 4 e mezzo se lo scoprite e non rinnovate la candidatura.

E poi un altra cosa: ok, va in parlamento un perfetto sconosciuto che si dimostra bravo, anzi bravissimo. In 10 anni acquista stima a livello internazionale e la vita politica gli piace. C' è qualcuno cosi imbecille da credere che dopo due mandati tornerà a casa (a fare che???). Quello va in un altro partito (giustamente) e vi porta via un milione di voti.

Insomma, IMHO quella dei due mandati è tutta da rivedere, almeno a livello nazionale. Se uno inizia a rubare, basterà non rinnovare la candidatura. Che c' entrano i due mandati?

ezio g., sv Commentatore certificato 25.09.12 01:53| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Francesco. Ho scomodato la BCE ti basta?
Non ti rendi conto che le cose semplici, semplici che tutti e non solo un genio come te possono capire,tipo abbassare il prezzo del pane ecc. non ce le lasceranno fare mai??? Proprio non vedi che siamo sotto una dittatura finanziaria criminale, voluta, studiata a tavolino! Va bene, continua pure a sognare di vedere abbassato il prezzo del pane e la liberalizzazione delle licenze per poter fare un pò di sana concorrenza. Intanto sti criminali ci distruggono il futuro, ma tu continua a sognare tranquillo. Non ti risponderò più così non rischi di svegliarti!

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 25.09.12 01:53| 
 |
Rispondi al commento

x Francesco.

Dal bollettino della BCE aprile 2012:
I L DEBTO PUBBLICO
NELL’AREA DELL'EURO.
Il rapporto tra debito pubblico lordo e PIL
nell’area dell’euro è aumentato, secondo le
stime, di 22 punti percentuali dal livello precedente
alla crisi nel 2007, collocandosi all’88
per cento nel 2011 (cfr. figura 1). Tra i paesi
dell’area dell’euro, quelli che hanno registrato
gli incrementi maggiori nel periodo 2008-2011
sono stati Irlanda, Grecia, Portogallo e Spagna.
Si stima che nel 2011 il rapporto debito/PIL in
Grecia, Italia, Irlanda e Portogallo abbia raggiunto
livelli molto elevati, pressoché pari o
superiori al 100 per cento. Di fatto, tale rapporto
si sarebbe collocato al di sotto del valore
di riferimento del 60 per cento del PIL soltanto in cinque paesi dell'area euro.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 25.09.12 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X ornella


una cosa semplice semplice che possono capire tutti senza bisogno di scomodare farage o maestri del nulla vari:

vuoi riportare il prezzo del pane ai suoi giusti livelli, diciamo un euro, un euro e mezzo? e un prezzo del pane riportato ai suoi giusti livelli probabilmente innescherebbe un calo di prezzo anche di altri generi di prima necessita'.

liberalizza le licenze di panettiere, ora bloccate (che tutti, naturalmente con i giusti requisiti igienici possano farlo). un po' di sana concorrenza.

francesco 25.09.12 01:38| 
 |
Rispondi al commento

In risposta al post di Giovanni Favia su Il Fatto Quotidiano.it
Caro Giovanni, nessuno mai ha eccepito sul gran lavoro che hai fatto come consigliere comunale prima e come consigliere regionale poi.
Tu rivendichi i tuoi meriti come consigliere 5 stelle: e chi te l'ha mai negati?
Sei stato bravo e il M5S ti ringrazia, ma il "bravo bis" non è previsto e tu lo sapevi bene.
Ti cercano tutti? Tutti ti chiedono interviste? Scusa la franchezza: e chi se ne fotte!
Dici di essere un politico. A parte che la parola "politico", all'interno del lessico a 5 stelle , non è tanto lusinghiera perche' antitetica al principio di "servizio civico", credo che nessuno ti negherà la possibilità di continuare a contribuire da semplice attivista del M5S a dare il tuo contributo, proprio come tutti quelli che in futuro avranno già fatto (come te) parte di assemblee elettive per 2 mandati. Temo però che non ti basti e questo appare molto a favore della tesi dei "malpensanti"...postino, magazziniere, regista, ingegnere, avvocato: ma mi faccia il piacere!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.12 01:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Nassuno morirà per Mammona (euro) essendo già morto. Il danaro è l'idolo attorno a cui ruotano i popoli che si sono creati il vitello d'Oro. Oggi tali popoli sono morti dentro si muovono freneticamente per adorare ,servire,alimentare il Capitale e ciò richiede adorazione continua della materia che aggiunge materia alla materia. Non c'è posto per l'espressione umana del pensiero se non di un pensiero pieno di euro,un pensiero materiale i rapporti umani sono freddi ,non vi è amore,amicizia ,non vi è solidarietà e tantomeno empatia è un popolo di zombie ,un popolo di morti che consuma,consuma e poi ancora consuma ogni giorno materia,il popolo del cotto e mangiato,del bunga bunga,della droga etc. Tutti prodotti dall'idolo del Vitello d'oro. IL brelusconi ed il berlusconismo ha incarnato ed incarna il Vitello d'Oro e l'Europa tutta è rapita ed in adorazione del Vitello d'oro ed ecco che uomini come Draghi e Monti assurgono al ruolo di Sommi sacerdoti che celebrano il rito di adorazione del Vitello d'oro mentre la vita si spegne intorno a loro chè dentro è già spenta.Ogni giorno sentiamo il mantra dello Spred o Sprid che come una nenia ci accompagna con promesse di crescita e futura ripresa. Ma crescita di che? di morte? ripresa di che? di consumo e poi ancora di morte?

gangemi domenico 25.09.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

"Eh, non ci siamo. Quello che dici sarebbe vero se dopo l'entrata nell'euro l'Italia avesse continuato a stampare moneta. Quello che ti sfugge è che da allora in poi gli euro li dobbiamo prendere in prestito a tassi elevati, perciò dopo il cambio sfavorevole e dovendo di fatto comprare gli euro l'Italia si è ritovata di colpo più povera."

ornella m.

----------------------------------------------------

guarda che sei tu che o non ricordi o fai casino.
il giorno prima del'entrata nell'euro l'italia aveva tassi di intreresse per il suo debito pubblico a due cifre, il giorno dopo l'entrata nell'euro l'interesse e' sceso a livelli tedeschi, 1-2%. e di questo tasso ne abbiamo usufruito per anni.

ora abbiamo interessi al 5-6% grazie al fatto che siamo collegati a paesi che hanno una forte economia, ti ricordo che la bce nei momenti piu' difficili ha comperato i nostri titoli pubblici che nessuno voleva e ha accettato di comperarli ancora qualora ce ne fosse bisogno, se avessimo la lira, cioe' l'isolazionismo economico, cioe' nessun paese forte che ci appoggia, gli interessi (siccome la nostra economia interna e il nostro debito sono tornati a quelli degli anni '90) ci ritroveremmo con il tasso di interesse che avevamo, a due cifre 12-13-14-15%, a seconda del periodo piu' o meno vantaggioso, tasso di interesse insopportabile che ci porterebbe al fallimento certo come stava succedendo negli anni '90 e che abbiamo scongiurato proprio entrando nella zona euro col calo di interessi che ha provocato.

francesco 25.09.12 01:22| 
 |
Rispondi al commento

UNITI MANDEREMO A CASA QUEI PUTRIDI POLITICANTI FERMI SULLA SEGGIOLA DA PRIMA CHE NASCESSIMO.

TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE! ! ! !

Anna 25.09.12 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Al solo pensiero che dei miei compatrioti andranno a votare ancora questi partiti, ancora questi verri e queste scrofe, che pasturano e ingrassano con i soldi, il sacrificio, il sangue e le lacrime di tutti, specialmente delle fasce più deboli della nazione.....io mi vergogno e mi vergognerò sempre di essere italiano.

Valentino F. Commentatore certificato 25.09.12 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, basta straparlare del debito dell'Ecuador, ripudiato da quel galant'uomo di Correa. Quel debito ammonta a 10 miliardi di euro: un microscopicissimo granellino di sabbia della finanza mondiale, quello italiano è 200 volte più grande. Ergo, l'italia non può ripudiarlo, primo, perché sarebbe una truffa bella e buona con conseguente perdita di credibilità a livello internazionale - vedi Argentina -, secondo, perché, il giorno dopo il ripudio, avremmo le cannoniere (finanziarie) in casa.
Barnard e gli altri stolti, che farebbero e direbbero qualsiasi cosa in cambio della visibilità mediatica, lasciamoli cuocere nel loro brodo. Se ci è rimasto ancora un po' di cervello.

silvano_de_lazzari 25.09.12 00:53| 
 |
Rispondi al commento

x Francesco.
Eh, non ci siamo. Quello che dici sarebbe vero se dopo l'entrata nell'euro l'Italia avesse continuato a stampare moneta. Quello che ti sfugge è che da allora in poi gli euro li dobbiamo prendere in prestito a tassi elevati, perciò dopo il cambio sfavorevole e dovendo di fatto comprare gli euro l'Italia si è ritovata di colpo più povera. Per quanto riguarda la bufala che i matti come Barnard, Farage ecc. predicano di stampare moneta a ruota libera prendi di nuovo una cantonata. Nessuno degli economisti della teoria della moneta moderna ha mai fatto una affermazione simile. Il concetto che esprimono è molto diverso da quello che tu affermi. Tra l'altro fai una confusione micidiale perchè Farage nei suoi interventi al parlamento europeo denuncia le manovre criminali che attuano con i trattati europei ma non dice neppure una parola per quanto riguarda teorie economiche o lo stampare moneta, perciò mi viene il dubbio che tu non sappia neppure di chi si sta parlando. Per quanto mi riguarda preferisco mille volte i pazzi come loro, rispetto ai pazzi criminali delle lobby finanziarie che al solo scopo di ingrassare riescono ad imporre sacrifici indehni e immorali ad intere popolazioni.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 25.09.12 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non e' che la corte dei conti e' UN'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE ED I PRIMI A RUBARE SONO LORO chi li controlla e quanto e' lo stipendio di un membro della CORTE DEI CONTI???

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 25.09.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" L'Argentina si sta riprendendo dal default causato dagli stessi motivi sganciandosi dalle imposizioni del dollaro e attuando politiche economiche sane e sociali."

ornella m.

----------------------------------------------------

si sta riprendendo perche' come dici tu sta attuando politiche sane e sociali, il dollaro non c'entra niente, del resto stanno continuando ad usarlo per comprare i beni e servizi di cui non dispongono direttamente, come fanno tutti gli altri stati, o usi il dollaro o usi l'euro, quella e' la moneta che si usa negli scambi commerciali internazionali.

al limite si puo' dire che si sono sganciati e hanno fatto bene dagli usurai che prestavano soldi a un governo corrotto menem (dollari o euro o yen o soldi cinesi non importa, sempre quello e' il debito) che poi si metteva in tasca e alla gente faceva arrivare gli spiccioli, in cambio delle ricchezze del paese, miniere, fabbriche, monopoli etcetc.

francesco 25.09.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.cadoinpiedi.it/2012/09/24/la_minetti_sfila_e_su_facebook_i_fan_si_scatenano_contro_lazienda.html#comments

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.09.12 00:45| 
 |
Rispondi al commento

MA LA CORTE DEI CONTI......LI GUARDA I CONTI ?

M.C. 25.09.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

In un Europa federale beppe non avrebbe la necessità di chiedere un referendum sull'euro.

Mentre beppe chiede la riduzione del costo della politica
la partitocrazia pastura l'elettorato con le primarie renzi è il pezzo forte
è da ridere a crepapelle come la partitocrazia scimiotti le primarie negli USA cari americani dite qualcosa a questa parodia ridicola

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 25.09.12 00:32| 
 |
Rispondi al commento

"L'euro c'entra eccome! Mi dispiace se tu sei convinto del contrario, ma
scrivendo cose non vere fai disinformazione anche a chi ti legge. Invece di
ripetere in continuazine che la colpa è dei bottegai, se vuoi potresti
reperire le informazioni di chi ha fissato il cambio lira/euro e perchè
all'Italia sia toccato un cambio così svantaggioso."

ornella m.

---------------------------------------------------

si chiama moneta pesante, ai tempi della lira aveva una moneta pesante
(cioe' di maggior valore) anche la turchia (una lira turca 50 lire) e addirittura l'india (una rupia
60 lire). ma non e' che in quei paesi la vita costasse di piu' che in
italia, anzi, per la turchia costava 1/5 e per l'india 1/ 10 pur avendo una
moneta piu' costosa.
peche' il valore della moneta e' solo un'unita' di misura, i prezzi li fa
l'economia reale, non li fa il valore della moneta.
ti faccio un esempio: e' il 1998, abbiamo ancora la lira, vai in vacanza in
usa, al tempo il dollaro costava quasi 2.000 lire (il valore dell'euro e'
stato dato sulla base del dollaro), sei in vacanza in usa e vuoi comperare
delle scarpe che sai che costano 50 dollari, vai in banca, cambi 100.000
lire e ti danno 50 dollari, entri nel negozio, provi le scarpe e al momento
di pagare il commesso ti chiede: "lei e' italiana?" rispondi di si. il
commesso:"allora costano 100 dollari". tu "ma come, non costavano 50
dollari?" il commesso:"per gli italiani 100 dollari, 100.000 lire=100
dollari, il cambio qui' e' questo, 1 a 1 (non si capisce poi perche', basta
saper fare le divisioni)".
chi ti frega? la banca che ti ha dato 50 dollari o il negoziante che ti fa
il cambio 1 a 1?

per farage, barnard etcetc. il mondo e' bello perche' e' vario, di matti ce
ne sono un tot in giro, e questi sono matti come quelli che favoleggiano di
stampare la moenta ab libitum.

francesco 25.09.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma due mesi dopo, il 4 aprile, arriva una nota firmata dal funzionario Maurizio Stracuzzi che segnala come «la disponibilità attuale del capitolo 5 non consente, nei prossimi mesi, di soddisfare le obbligazioni». Non viene effettuata alcuna verifica ulteriore visto che in appena 24 ore si riunisce l'ufficio di presidenza e si determina uno stanziamento aggiuntivo di 3 milioni di euro. La composizione è identica a quella della precedente riunione. E anche questa volta tutti sono d'accordo. Il 19 luglio 2011 si segue la solita procedura. A cambiare è solo la «formazione» dell'ufficio di presidenza. Assente D'Ambrosio, è presente l'altro vicepresidente: Bruno Astorre del Pd. Ma il risultato è identico. Anche questa volta la «segnalazione» che le casse sono vuote arriva da Stracuzzi. È stato lui, cinque giorni prima dell'incontro, a sottolineare la necessità di disporre di altri 3 milioni. Detto, fatto. Grazie alla sintonia che regna nell'ufficio di presidenza tutti i gruppi avranno i soldi in più.

GLI STANZIAMENTI PRENATALIZI - Si arriva così al 2 novembre 2011. Stracuzzi usa la stessa formula generica per chiedere altri 2,5 milioni di euro. L'organismo guidato da Abbruzzese procede, senza sollecitare chiarimenti, sei giorni dopo. Nella delibera numero 86 dell'8 novembre 2011 ci si limita a scrivere di «dover procedere per stanziamento da legge di bilancio di previsione esercizio 2011 non sufficiente come dimostra la lettera dell'ufficio preposto». Anche questa volta non c'è D'Ambrosio e manca pure Rauti. A ratificare la decisione ci pensano gli altri rappresentanti che votano per conto di Pdl, Pd, Udc e Idv. Nelle casse dei gruppi arrivano dunque ulteriori fondi e proprio in quel periodo Fiorito comincia a disporre bonifici senza specificare nelle distinte il nome del destinatario e la causale. Una girandola di accrediti che alla fine supera il milione e mezzo di euro. Parte dei soldi è certamente finita nelledistinte il nome del destinatario e la causale.

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 25.09.12 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così i partiti decidevano come dividersi i soldi
Anche Pd e Idv d'accordo per passare da 1 a 14 milioni

ROMA - Le erogazioni ai gruppi politici della Regione Lazio sono lievitate senza che fosse fornita alcuna giustificazione specifica. Le decisioni dell'ufficio di presidenza, poi ratificate dal consiglio regionale - che hanno consentito di passare da un milione di stanziamento ratificato il 26 gennaio 2010 (la giunta all'epoca è guidata dal centrosinistra) ai 14 milioni dell'8 novembre 2011 - sono sempre state motivate con una generica esigenza di denaro. E adesso pure su questo si stanno effettuando controlli. La legge prevede infatti che si specifichino i motivi delle variazioni di bilancio, soprattutto se i fondi devono essere sottratti ad altre «voci». Nonostante la norma fissi criteri precisi per la gestione dei soldi pubblici, le delibere che determinavano i nuovi stanziamenti sono sempre passate all'unanimità, vale a dire con il consenso di maggioranza e opposizione. «Il presidente Mario Abbruzzese decideva d'accordo con il segretario generale Nazzareno Cecinelli e tutti votavano senza effettuare alcuna obiezione o verifica», ha raccontato durante il suo interrogatorio della scorsa settimana l'ex capogruppo Franco Fiorito, ora indagato per peculato. A dimostrarlo ci sono adesso le copie degli atti acquisiti la scorsa settimana nella sede della Pisana dagli uomini del Nucleo Valutario per ordine dei magistrati.

IL VOTO ALL'UNANIMITA' - Il primo provvedimento preso dopo l'elezione della nuova giunta guidata da Renata Polverini risale al 14 dicembre 2010. Il denaro messo a disposizione dei partiti viene aumentato fino a 5,5 milioni di euro. Il 10 febbraio 2011 l'ufficio di presidenza decide all'unanimità che quello stanziamento è congruo. Cecinelli «vista» la pratica. Sono presenti Abbruzzese, il vicepresidente Raffaele D'Ambrosio dell'Udc, e i consiglieri Gianfranco Gatti della lista Polverini, Isabella Rauti del Pdl, Claudio Bucci dell'Idv.

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 25.09.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento

POTREI SAPERE A CHE CAZZO SERVE LA CORTE DEI CONTI DATO CHE NON SI E' ACCORTA CHE ALLA REGIONE LAZIO USCIVANO SOLDI IN MODO ANOMALO ?

M.C. 25.09.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrei una soluzione molto semplice per un politico corrotto il quale si appropria di denaro pubblico,denaro che appartiene al popolo e che in nome di quel denaro pochi debbono gioire e troppi debbono vivere di stenti.Siccome sono del parere che la violenza generi altra violenza e che nn sia una soluzione ma un problema,direi di trovare un'isola deserta abbastanza grande in mezzo all'oceano pacifico irraggiungibile da qualsiasi mezzo di fortuna e monitorata dalla guardia costiera in modo che nessuno possa arrivarci o andarsene...e condannare a vivere li per un periodo imprecisato chi ruba denaro pubblico...perchè rubare per fame un povero cristo può essere perdonato ma rubare dopo che prendi uno stipendio da capogiro nn solo nn è perdonabile ma è anche irrispettoso per chi nn ha il pane...quest'isola sarà un luogo nel quale nn ci saranno ne privilegi ne nessuno a servirli..saranno accompagnati li con solo i vestiti che indossano...vivranno di quello che riescono a pescare ...avranno un tetto sulla testa se riusciranno a costrirselo..lasciandoli in balia di loro stessi...abituati ad essere serviti morirebbero il giorno dopo...ma questa è la legge della natura se aguzzi l'ingegno sopravvivi altrimenti ti estingui...i vecchi maestri zen mettevano a dura prova i loro allievi...bhè questa secondo me sarebbe una giusta lezione per insegnargli quanto valore avesse la vita che loro hanno gettato nel cesso...

simona andreini, pistoia Commentatore certificato 25.09.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento

NEL NOSTRO PAESE, E NEL NOSTRO ORDINAMENTO GIUDIZIARIO, A SEGUITO DI NOTIZIA DI REATO, L’ AZIONE PENALE E’ OBBLIGATORIA !
POLVERINI AND FRIENDS, FORMIGONI END FRIENDS, ECC …

GUARDIA DI FINANZA, MAGISTRATI DELLA REPUBBLICA ITALIANA!!!

COSA ASPETTATE A FARE I DOVUTI ACCERTAMENTI, E AD APPLICARE LE LEGGI ? CHE IL PAESE AFFONDI COMPLETAMENTE ?

… PROBABILI REATI COMMESSI DA POLITICI ITALIANI, PERSEGUIBILI (E DA PERSEGUIRE!) AI SENSI DI LEGGE:

“PECULATO”

… in virtù del quale il pubblico ufficiale o l'incaricato di pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria; detto reato è punito con la reclusione da tre a dieci anni.

“DANNO ERARIALE”

… è detto danno erariale il danno sofferto dallo Stato o da un altro ente pubblico a causa dell'azione o dell'omissione di un soggetto che agisce per conto della pubblica amministrazione in quanto funzionario, dipendente o, comunque, inserito in un suo apparato organizzativo.

“TUFFA AI DANNI DELLO STATO”

… è l'ottenimento di un vantaggio a scapito di un altro soggetto indotto in errore attraverso artifici e raggiri se la truffa è a danno dello Stato o di altro ente pubblico, è possibile intentare una azione collettiva (class action) in caso di truffa che coinvolga una pluralità di individui che abbiano un diritto leso comune.

“OMISSIONI DI ATTI D’ UFFICIO” (in relazione alla mancata vigilanza dei governatori di regione, sull’ operato dei propri consiglieri regionali, ecc.)

… Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che indebitamente rifiuta un atto del suo ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene e sanità, deve essere compiuto senza ritardo, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni.

CAMBIAMENTO!!!

http://www.tzetze.it/2012/09/grande-colazione---le-delibere-che-riempivano-di-soldi-i-gruppi-regionali-votate-allunanim

Lux Luci 25.09.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento

politici e alti funzionari pubblici si raddoppiano lo stipendio.
va be', poveretti, c'e' l'euro, e' colpa sua.
fessacchiotti.

francesco 25.09.12 00:06| 
 |
Rispondi al commento

x Francesco.
L'euro c'entra eccome! Mi dispiace se tu sei convinto del contrario, ma scrivendo cose non vere fai disinformazione anche a chi ti legge. Invece di ripetere in continuazine che la colpa è dei bottegai, se vuoi potresti reperire le informazioni di chi ha fissato il cambio lira/euro e perchè all'Italia sia toccato un cambio così svantaggioso. Riguardo al debito pubblico l'ultimo video di Grillo a Parma fornisce informazioni su come uno Stato sudamericano (l'Equador) abbia rifiutato di pagare un debito immorale, perchè basato sulla truffa del debito pubblico gonfiato a dismisura da interessi usurai. Nessuno in Equador è ancora morto di fame a causa dell'embargo deciso dagli USA a seguito del loro rifiuto poichè altri Stati sudamericani sono accorsi in loro aiuto, tra questi anche l'Argentina, che si sta riprendendo dal default grazie a politiche economiche sane e svincolate dalla follia criminale dei banchieri e delle lobby finanziarie. Anche qui sul blog sono apparsi numerosi articoli che hanno trattato questi temi, un tra i più recenti è quello del prof. Becchi. Inoltre puoi trovare numerosi video you tube "il più grande crimine" di Paolo Barnard, gli interventi dell'europarlamentare inglese Nigel Farage, l'appello da Berlino del dott. Rath. In conclusione se vuoi informarti sul disegno e sul crimine più grande che stanno attuando oggi negli Stati della zona euro, le informazioni esistono e si possono reperire, senza fermarsi ad osservare solo il proprio cortile. (Ma leggi almeno gli articoli postati sul blog?) E' importante avere una visione ampia e il più precisa possibile se vogliamo riuscire nell'obbiettivo di risollevare le sorti dell'Italia e del nostro futuro e non fornire solo opinioni dettate da uno sguardo che si sofferma alla superficie.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 25.09.12 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

per favore dai spazio a Tomaso Bruno, 27 anni di Albenga, ed Elisabetta Boncompagni, 37 anni di Torino condannati in India all'ergastolo. Non ci sono solo i marò in albergo ma anche questi due ragazzi molto probabilmente condannati ingiustamente. Ti linko un servizio delle Iene a riguardo:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/263194/trincia-italiani-allergastolo-in-india.html

Grazie

Saverio S. Commentatore certificato 25.09.12 00:03| 
 |
Rispondi al commento

bagnasco,il burattinaio, emette la sentenza.casini,il burattino,esegue.polverini,la burina,toglie il disturbo.Questa è la politica di questi pupazzi che criticano il M5S e Grillo.

salvatore m. Commentatore certificato 25.09.12 00:02| 
 |
Rispondi al commento

come si puo' pensare che gli stati del nord possano accollarsi tutte le ruberie dei nostri politici che anno causato il fallimento del paese italia e causato un buco di 2000 miliardi di euro?in questo paese italia piu' ne entrano di euro e piu' i politici ne rubano, con monti che continua a salassare il popolo per procurare i soldi ai suoi compagni di merenda.solo il m5s potra' salvarci

aldo ., varese Commentatore certificato 24.09.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domenica 22 settembre sono andato Parma all’incontro sugli inceneritori organizzato dal Movimento 5 Stelle, per consegnare a Beppe Grillo una copia del mio libro “Il sistema dei partiti governati dagli elettori“. Ho spiegato a Beppe che le primarie non vanno fatte come le fa il PD, in cui si vota in tutto il territorio nazionale nello stesso giorno, perché in quel modo solo i candidati di apparato hanno effettive possibilità di vincere. Se invece si va a votare prima in Molise, una settimana dopo in Abruzzo, una settimana dopo nelle Marche e così via, anche una cassiera di supermercato può diventare premier.

Ebbene, dopo aver scambiato questa conversazione con lui sono corso a prendere il treno, perché dovevo tornare a Pisa in giornata. Oggi scopro, grazie a un video postato sul sito Beppegrillo.it, che Beppe aveva colto il messaggio al volo. Anzi, lo spiegava addirittura ai giornalisti.

Dettagli qui: http://primariesconvention.com

Un sentito grazie a Beppe Grillo per aver dimostrato di cogliere al volo il messaggio.

Beppe, contattami quando vuoi, se posso aiutarti a realizzare i partiti governati dagli elettori non chiedo di meglio.


alcuni anni,dalla mie parti,ci fu la mania di farsi la barca.molti facendo sacrifici e firmando cambiali per 15 anni si adeguarono.la smania era tale che non valutarono il fatto che ci voleva il posto barca,la manutenzione e la benzina.dopo 5 anni,molte barche,quasi infradicite,vennero svendute.i miei concittadini,per un paio di settimane da armatori o pseudotali,si sono indebitati per 15 anni.molti si sono trovati sul lastrico.pochi sono sopravvissuti.pochissimi,che avevano soldi a disposizine,si sono arricchiti comprando le barche per pochi spiccioli:l'italia,entrando nell'euro ha fatto la stessa cosa e,il maledetto prodi,sapeva tutto questo.non è giusto che nessuno paghi per questa atroce truffa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 24.09.12 23:50| 
 |
Rispondi al commento

La 7 è impazzita...inita i lavoratori licenziati,volta le spalle e parla del voto in rete??!!

Ma sono impazziti tutti in quella televisione??!!
Sempre i soliti politici a parlare,parlare,parlare..................................

Camillo B. Commentatore certificato 24.09.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti.
Ci sono varie cose che apprezzo del post di oggi.
Una cosa invece non molto.
Comincio da questa.
I paesi latini, greci e affini debbono iniziare a condurre una vita più consona alla loro reale ricchezza combattendo senza se e senza ma corruzioni, mafie ecc. ecc. (in questo di fatti il post odierno mette poco risalto e, quasi quasi, parlando dei greci, mette in secondo piano conti truccati e varie altre cose che sicuramente, secondo me, sono accadute ed hanno determinato quel disastro).

Chiuso quello che critico del post.
La cosa che apprezzo di più è, invece, la richiesta di un'Europa che tenda alle diversità condannando le uguaglianze forzose a vantaggio delle capacità intrinseche di ogni singolo popolo di interpretare i tempi attuali.
Un'Europa come questa ricorda un po troppo il nazifascismo dove, a fronte di una razza eletta (oggi razza supereconomica)che doveva usufruire del meglio, i popoli al di fuori di tale razza (razze sub economiche)debbono vivere in lager determinati non tanto dalle proprie capacità ma dalle regole supereconomiche della razza dominante.
Tutto ciò riporta a quell'"ordine e "disciplina" che, lungi dal portare benèfici effetti, sappiamo tutti dove invece porta.
L'uguaglianza dei popoli o avviene naturalmente o è cosa talmente forzosa che sfocia, da naturali contrasti, a tragedie di scala planetaria.

Non c'è niente da fare, il dio minore denaro richiede un approccio uguale da nord a sud da est ad ovest a discapito dell'approccio proprio dei popoli e delle persone.
Tale uguaglianza(forzosa)cozza con la natura e prima o poi sfocerà in tensioni che speriamo rimangano nell'alveo dei semplici contrasti.
Se sfoceranno, invece, in contrasti più dinamici e distruttivi sta, oramai, solo nelle mani degli dei.

E per concludere con una frase di un grande generale prussiano durante la campagna contro Napoleone del 1806
"So ben io cosa ci sarebbe da fare...ma solo gli dei sanno ciò che faremo"

Vi porgo con affetto la buonanotte.

Francesco. Folchi, Roma Commentatore certificato 24.09.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di primarie: http://pinoz6700.blogspot.it/2012/09/the-clown-must-go-on-7.html

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 24.09.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Se Pertini fosse stato ancora vivo avrebbe preso a calci nel c..o la Polverini, con tutto che è una "signora".
Non esistono più i Presidenti di una volta.

ramon .. Commentatore certificato 24.09.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

il cambio 1000 lire = un euro è stato ufficializzato dal sor tremorti quando ha portato a 1 euro la giocata minima del lotto, che una volta era di 1000 lire

liliana g., roma Commentatore certificato 24.09.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una domanda: sono raddoppiuati i prezzi dei generi di prima necessita' ad es pane, affitti etcetc., mentre quelli dove c'e vera competizione sono anche calati, elettronica, viaggi (oggi un collega mi diceva che andra' a palma di maiorca per tre giorni, adnata e ritorno in aereo 70 euro) etcetc.
ma anche qui' si paga in euro, se la colpa del raddoppio fosse l'euro anche quei prezzi avrebbero dovuto raddoppiare.
il raddoppio e' dovuto ai cartelli (si mettono d'accordo) fatti da chi vende e offre servizi di prima necessita' o dai monopolisti. l'euro non c'entra niente, e' tutta robaccia italiota dove i furbastri ne approfittano perche' chi dovrebbe difendere i cittadini dalle truffe e dalle speculazioni non fa niente, anzi ha sempre aiutato i truffatori.

francesco 24.09.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto per 10 minuti lagher....non tutti hanno il compiuter,non tutti hanno la rete.
Caro Lader se l'ADS fosse gratis...e la danda fosse larga...ci sarebbe più gente uin rete.
Quindi il problema non è la rete ma il ladrocinio sulla rete.
Ragazzi ho rispento subito....trasmissione rincoglionita!

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 24.09.12 23:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"@francesco ragionamento non tuo ma inserito nella tua testolina dai giornalai pidimenoelli che imperversano su tutti i canali TV.

se fosse come di ci tu i bottegai dovrebbero essere ricchissimi e invece sono finiti tutti nella merda"

bruno bassi

----------------------------------------------------

la fine che fanno quelli che si credono furbi e' che qualcuno piu' furbo di loro poi li fotte, sono rarissimi quelli che sic redono furbi a fare un abella fine.

mi raccontava un croupier che nei casino' di un certo livello quelli che ci lavorano conoscono benissimo i loro clienti e consocno le loro dispnibilita' e in tutti i modi evitano che uno di questi possa rovinarsi in una sera, preferiscono che perda un tot di soldi al mese nel loro casino' ma senza finire sul lastrico.
qeusto e' quello che fa il furbo di professione, il furbo scemo depreda piu' che puo' i suoi "clienti" finche' questi, impoveriti, non possono piu' spendere.
e' quello che hanno fatto i nostri bottegai.
senz aconsiderare che hanno mandato avanti i bottegai a fare il raddoppio facendogli credere nel bengodi e poi si son o accodati gli affitti, le bollette, i grossisti, le aziende, etcetc. strangolando ancora di piu' i bottegai.

i bottegai ( e certe tariffe statali ad es le multe) hanno fatto da apripista, poi si sono adeguati gli altri, i veri furbi fessi anche loro perche' poi alla fine l'economia italia na sta collassando. ma intanto di soldi i grandi truffatori ne hanno fatti tanti.

francesco 24.09.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Verrà presto il giorno in cui vedrete il giovane mendicante greco per le strade di Roma chiedere la carità e la ricca signora dei Parioli, di passaggio e con la faccia contrita, rispondere "Mi dispiace ma non ho un Euro".
.. e dopo vedrete il mendicante di mezz'età di San Giuliano Milanese per le strade di Berlino con il cappello vuoto in mano.

ramon .. Commentatore certificato 24.09.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori