Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un Paese sull'orlo di una crisi di nervi


Incidenti_Spagna_2012.jpg

Negli scontri di Madrid tra i manifestanti e la Polizia davanti al Parlamento c'era qualcosa di nuovo. Le immagini non trasmettevano solo le cariche, le manganellate, i corpi di persone incoscienti trascinate di peso a cui ormai siamo abituati, ma un clima da guerra civile. I manifestanti avanzavano indifferenti ai colpi, non si curavano delle conseguenze, delle denunce e della galera. Non erano black block, ma gente normale con la faccia rassicurante del vicino di casa senza più niente da perdere. Avevano la stessa faccia dell'operaio dell'ALCOA che a Roma si diceva disposto a morire piuttosto che rinunciare al posto di lavoro che gli consente di mantenere la famiglia o la disperazione dei lavoratori dell'ILVA che sanno di barattare un misero stipendio con la salute e con la morte dei loro stessi figli. Non sono solo le aziende italiane a chiudere o a fuggire in Europa per sopravvivere, anche le multinazionali se ne vanno o tagliano il personale come la Fnac e la McDonald. Licenziano centinaia di persone, un numero che ormai non viene nemmeno preso in considerazione dai media, non fa più notizia.
La rabbia spagnola è contro le misure del governo, contro una povertà che si credeva superata per sempre, contro la politica della BCE, non è rivolta contro le ruberie dei politici, contro uno Stato predone e arrogante, contro leggi disegnate su misura dai parlamentari per rubare nella legalità. Rajoy e il suo predecessore Zapatero non sono accusati di truffa, malversazioni, corruzione, appropriazione indebita. Eppure, negli occhi degli spagnoli alla Puerta del Sol che gridavano "No nos rapresentan!" o "La voce del popolo non è fuorilegge", c'era una rabbia che mi ha ricordato la folla fuori dal palazzo di Ceaucescu prima che fuggisse in elicottero diretto verso la sua fine. In Italia i politici hanno persino lo stomaco, dopo decenni di silenzio, al presagire dei forconi alle porte, di dichiarare di voler urgentemente una legge anti corruzione, di cambiare la legge elettorale, di ridurre gli stipendi dei politici, di abolire i vitalizi parlamentari. Meretrici pitturate che si fingono vergini per proporre un nuovo matrimonio ai cittadini. Nessuno ammette le proprie colpe, nessuno lascia la poltrona spontaneamente senza l'intervento della magistratura, nessuno denuncia il collega corrotto, nessuno rinuncia all'ultimo euro rubato "a norma di legge" alla collettività. Intanto il corpaccione dell'Italia si muove sempre più lentamente, ondeggia, barcolla. Si tiene ancora in piedi, ma senza ragione apparente, come un vecchio ubriaco prima di collassare, all'improvviso. Rigor Montis è tornato dagli Stati Uniti con in tasca il reincarico, mentre coloro che hanno affossato, l'Italia negli ultimi decenni si propongono senza pudore come salvatori sugli schermi televisivi intervistati dai loro servi. La rabbia italiana potrebbe fare impallidire quella spagnola. Dio fa impazzire coloro che vuole perdere.

Intervistiamo i giornalisti

La crisi desnuda di Observatorio Metropolitano de Madrid

Quel che ci insegna la Spagna

Potrebbero interessarti questi post:

Plaza de Catalunya
Los Indignados y Beppe Grillo
Gli Indignados di Parma

29 Set 2012, 13:51 | Scrivi | Commenti (922) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

IL DOVERE DI MONTI.
IL SUO DOVERE MONTI LO HA FATTO.
HA PREPARATO LA LEGGE ANTI CORRUZIONE.
CHE POI I PARTITI PRESENTINO EMENDAMENTI CHE TRASFORMINO LA LEGGE ANTI CORRUZIONE IN LEGGE SALVA LADRI E' UN FATTO PER MONTI DEL TUTTO IRRILEVANTE.
HO GIA' DETTO CHE A LUI INTERESSANO SOLTANTO I PROVVEDIMENTI SALVA BANCHE E SALVA FINANZA.
D'ALTRA PARTE SE LE SUO PROPOSTE DI LEGGE VENGONO STRAVOLTE DA PARTITI CHE SONO STATI DELEGATI DAL POPOLO E CHE HANNO QUESTI DEGNI LORO RAPPRESENTANTI, NON E' CHE CI PUO' FARE MOLTO.
EPPURE MI DICE LA TESTA CHE UN CITTADINO DI TALE LEVATURA, SENATORE A VITA DELLA REPUBBLICA, UN POTERE CE LO HA. HA IL POTERE DI DIRE: "SIGNORI IO LA MIA PROPOSTA L'HO ESPRESSA. SE QUESTA VENISSE MODIFICATA ANCHE SOLO IN PARTE, EBBENE AL VOTO NEGATIVO DELLA FIDUCIA, IO MI DIMETTO ANCHE DAL POSTO DI SENATORE, VISTO CHE MI FU DATO PER RISOLVERE I PROBLEMI COMPRESI QUELLI DELLA CORRUZIONE".
QUESTO NON AVVIENE PERCHE' L'ESSERE SENATORE A VITA LO HA INSERITO NEL BARACCONE PARLAMENTARE CHE RAPPRESENTA, NON IL POPOLO, MA SOLTANTO SE STESSO.
VOGLIO QUI RICORDARE CHE ""CESARE DEVE MORIRE"".
LA GIUSTA STRATEGIA L'HANNO TROVATA. VISTO CHE AD OPPORSI SONO SOLTANTO GLI OPERAI, MAN MANO CHE I FORNI VENGONO SPENTI QUEL GRUPPO DI OPERAI ADDETTI VIENE RICOLLOCATO. COSI', SENZA LICENZIAMENTI (ALMENO PER IL MOMENTO) TUTTI SARANNO SODDISFATTI:
I GIUDICI, GLI AMBIENTALISTI, LE MAESTRANZE, I SINDACATI MA SOPRATTUTTO LA SIGNORA MERKEL CHE SARA' RIUSCITA AD ELIMINARE UN FORTE CONCORRENTE SUL MERCATO DELL'INDUSTRIA PESANTE.
DUNQUE "CESARE" MORIRA'. MA DI MORTE LENTA ED INDOLORE. I DOLORI VERRANNO QUANDO A "CESARE" MORTO, LE MORTI PER INQUINAMENTO CONTINUERANNO E, CON ABILE DESTREZZA, LE MAESTRANZE SARANNO LICENZIATI SENZA PIU' TANTO SCALPORE.
DIECI, DODICIMILA, DICIOTTOMILA DISOCCUPATI IN PIU' NON TURBERANNO CERTAMENTE IL SONNO DELLA SIGNORA FORNERO, MORBIDAMENTE SDRAIATA SUI SUI MILIONI CHE, ALLA FACCIA NOSTRA, AUMENTANO MENSILMENTE.
SPERIAMO CHE GLI SCOPPI IL GOZZO!.
SALUTI. BERNIE

ANNIBALE BERNARDESCHI 09.10.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto però scendere in piazza non serve a nulla. Meglio una (im)mobilitazione permanente fatta di post su Facebook, Twitter, Blog di Beppe, Fatto Quotidiano, Google+ ecc.
In Italia siamo avanti, siamo IndiVAnados. Non ci serve il LiquidFeedback dei Piraten. Chi ha tempo e soldi per partecipare a manifestazioni, dibattiti pubblici, assemblee di quartiere? Pochi privilegiati.
Chi può permettersi di spaccare tutto o caricare la polizia? Solo chi non ha ormai nulla da perdere. E noi invece abbiamo una famiglia, una casa, un mutuo, la tv, il pc, i nostri affetti.
Dobbiamo piuttosto iniziare ad usare la rete in maniera organica e consapevole nei ritagli di tempo. Non possiamo essere attivisti tradizionali. Ed è per questo che è nato l'account Indivanados su FB e Twitter. Non scenderemo in politica. I partiti sono già tanti. E circa 1/3 dei nostri follower sono simpatizzanti del M5S. Gli altri 2/3 si dividono tra PD, SEL,IDV, FDS. Ci sono anche ex-elettori PDL e Lega. E tanti orientanti all'astensione.
Ciò che conta è essere indignati, seppur statici, perché finché ci indignamo significa che ancora ce ne frega!

Stay Hungry Stay Tuned!
Gabriel Ektorp
Portavoce di Indivanados

Indivanados 03.10.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

COMMUNICATIVO
L'ENTE NAZIONALE SORDI - ENS RICEVE DALLO STATO ITALIANO DENARO PUBBLICO A TITTOLO DI CONTRIBUTO PER TUTTI SORDI ITALIANI ,ANCHE SE ATTULMENTE NON E' PIU' PARTE DEI SORDI ITALIANI
IN BASE ALLE TRE INTEROGAZIONE PARLAMENTARI PRESENTE DAL GRUPPO RADICALE E DALL'ITALIA DEI VALORI , IL BILANCIO DELL'ENS PRESENTA 12.403.891,94 ( EURO DODICIMILIONIQUATTROCENTOTRENTAMILOTTOCENTONOVANTA94), CIRCA25 MILIARDI DI VECCHIE LIRE.
POICHE' SI TRATTA DI PUBBLICO DENARO SI CHIEDE COME GOVERNO INTENDA TRATTARE IL CASO.
I SORDI CHIEDONO INOLTRE SDI ESSERE INFORMATI SULL'AMMONTARE DEL PATRIMONIO MOBILIARE E IMMOBILIARE DELL'ENS E SULLA GESTIONE DELLO STESSO.
POICHE' SI PARLA DI SOLDI DESTINATI AI NON UDENTI LA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE E' DI ASSOLUTO INTERESSE PER TUTTI SORDI VERONA

alda franchetto 03.10.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma per la sanità stilato dal Movimento 5 Stelle con molta attenzione visto che io sono un medico ospedaliero. Lo trovo valido anche se alcuni punti vanno attenzionati ed altri modificati.
I punti sul risparmio energetico vanno estesi a tutti gli uffici pubblici e non hanno nulla a che fare con il mondo sanitario.
Al punto 8 non capisco cosa si intenda per “Incarichi Dirigenziali”. Io sono un Dirigente Medico (così viene oggi definita la figura di un medico ospedaliero), non sono contento del modo in cui vengano espletati i concorsi al giorno d’oggi ma non capisco cosa intendiate per “Titoli” ed “Alti Standard Prestazionali”. Un giovane medico avrà ovviamente pochi titoli e poche prestazioni eseguite. Allora si può scordare di lavorare? Ma c’è di più; chi può giudicare le prestazioni eseguite? questa fantomatica commissione di supergeni? E chi lo dice che questi siano davvero dei supergeni? Io sono un chirurgo e le assicuro che è difficile valutare l’attività professionale di un medico se non ci lavori accanto o se almeno non si segue attentamente la sua attività. Ad esempio, ci sono molti chirurghi che vantano una grande casistica per alcuni interventi, ma nessuno pone una domanda: quanti di questi interventi erano davvero necessari? Ossia, è stata data una giusta indicazione terapeutica? Oggi si straparla a favore della chirurgia mini-invasiva. Per padroneggiare queste tecniche ogni chirurgo ha bisogno di un lungo training. Così per imparare alcune tecniche non pochi chirurghi cercano di operare più pazienti possibili forzando le indicazioni. Io sono uno scarso laparoscopista, ma le assicuro che non porto mai in sala operatoria un’appendice che non sia realmente infiammata. In questo modo però continuo ad essere considerato un chirurgo di scarsa levatura perché tecnicamente rimango ad un livello basso con una bassa casistica operatoria. Ma io ho una mia coscienza ed una mia dignità!
Da cosa poi viene determinato il margine di successo per ciò

Antonio P., Catania Commentatore certificato 03.10.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i padri separati chi li tutela quando le madri non provvedano alla restituzione 50% delle spese straordinarie e non utilizzano il mantenimento x la figlia/o? ho provato a detrarglieli dal mantenimento ma sono stato denunciato art. 570 inadempienza agli obblighi familiari!!!! Ma io che sono più di un anno che devo avere 1000 euro come devo fare?Ma è possibile che abbiamo uno stato giuridico mammista? Xchè mi devo ridurre in povertà economica e psicologica nei confronti di mia figlia?

Stefano Tamburini 03.10.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Quante parole inutili,protestano proprio gli spagnoli che dal venerdì alla domenica notte sono in perenne fiesta....per loro non piango proprio soprattutto per questi 4 giovani con le mani bucate che si mangiano fino all'ultimo euro guadagnato..ben gli sta che imparino la parola risparmio.

il c. Commentatore certificato 03.10.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Modigliani preferisce il tango (bond).
Per gli appassionati il riassunto delle precedenti puntate della 'Guerra dei limoni' tra Argentina e FMI. Merita una lettura.
http://sollevazione.blogspot.it/2012/10/argentina-un-caso-da-manuale-di.html?m=1

Roberto Gussi 02.10.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che servano più tasse sulle transazioni finanziarie e più democrazia!

Matteo G., Milano Commentatore certificato 02.10.12 02:26| 
 |
Rispondi al commento

Un punto di vista differente sulle manifestazioni di madrid in relazione al M5S

http://www.italianiamadrid.it/2012/10/rivoluzione-ribellione/

Luca Zollino 01.10.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento

SULLA SCENA C'E' LA RETE E I CITTADINI NORMALI.
LA GENTE NORMALE.
LA GENTE CHE SFIGURA IN UN NORMALE CONSIGLIO COMUNALE (PARLAMENTO, ECC).
MA FONDAMENTALE....
PERCHE'?
PERCHE'
SERVONO NUOVE REGOLE CHE CONSENTIRANNO AI CITTADINI NORMALI DI GOVERNARE UN COMUNE (STATO, ECC)
SARANNO LE NUOVE REGOLE CHE RISANERANNO I PAESI DI EUROPA. LE REGOLE DI RAPPRESENTANZA, LE REGOLE ELETTORALI , LE REGOLE PER GLI APPALTI.
BISOGNA RASSEGNARSI: NON C’E’ NESSUN SALVATORE ALL'ORIZZONTE. NE’ MONTI, NE’ BERLUSCONI, NE’ RENZI
SERVE SOLO DARE VOCE ALLA VOLONTÀ' DELLA GENTE.
E' UN MOMENTO IMPORTANTISSIMO.
BISOGNA ESSERCI.
BISOGNA ESSERCI DEL TUTTO.
BISOGNA ESSERCI COL CUORE.
BISOGNA ESSERCI CON LA MENTE.
SE CI SIAMO NOI NON CI SARA’ LA CASTA. MAI PIU’

Hanni Iovoglio 01.10.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento

io non voglio andare sotto il Parlamento, voglio andarci dentro e avere la possibilità di essere faccia a faccia con uno per uno di tutti qui banditi e poi non parlarci, perchè non serve...

conte catena (er conte da roma), roma Commentatore certificato 01.10.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo assolutamente in crisi di nervi, è FALSO.
Guardatevi le proiezioni di voto: ritorneranno i soliti Pd-Pdl.Udc-Idv, ecc., oltre ad aumentare l'astensione.
Se fossimo davvero in crisi, non pensate che vorremmo cambiare? Si sta bene così, evidentemente.

Gabriele Arcangeli 01.10.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

lettera che chiede rettifica a ciò che passera va raccontando alle tv, oltre che essere bugiardo sulla pelle della gente,poi abbia pietà che moi a sentire balle olotre all'aria ci roviniamo pure il fegato e se ci ammalimo le tasse non le paghiamo e i passera senz atasse sarebbero pezzenti,perciò rispetto e non raccontare palle te e i tecnici,, caccia balle

Giuseppe Roberto
Gentilissimo sig Fazio,
siamo cittadini di Taranto e in nome della verità chiediamo di rettificare quanto detto dal sig. Ministro Passera ieri sera durante la sua trasmissione. La città di Taranto ha 3000 anni di storia e sarebbe un dolore sentirci adesso presi per il naso da chiunque vista la delicata situazione in cui ci troviamo. Il quartiere Tamburi non è stato l’ultimo costruito , ma uno dei primi, già dal 1850 era presente ed era uno dei posti piu belli dove vivere, vista la sua particolare posizione, vicino ai due mari, e vicino ad uno dei punti piu belli e pescosi della nostra amata città, Punta Rondinella.

La grande industria nacque il 12 luglio 1960, proprio a ridosso del quartiere, che ad onor del vero non si allargato piu di tanto da quel periodo in poi, anzi ha avuto sempre piu una emorragia di popolazione e quindi chiediamo ufficialmente di smentire le parole del sig. Ministro Passera circa una presunta speculazione edilizia avvenuta dopo la costruzione dell’Ilva, e ribadiamo con forza la totale mancanza di informazioni corrette circa la storia della nostra città e invitiamo il sig Ministro ad approfondire la questione per avere un quadro piu preciso del dramma che noi cittadini viviamo.

Complimenti per la trasmissione spero che questa smentita sia da Lei fatta anche per amore della veritò.
Graziella Scattu

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sul Washington Post in prima pagina :
------
'il comico fa tremare l'Europa'
------

"Assomiglia a Jerry Garcia, scherza come John Stewart e assicura che il mondo non ha nulla da temere dall'uomo più divertente d'Italia. E allora perché l'Europa teme quel terremoto politico che è Beppe Grillo?". Si apre così l'articolo che il Washington Post dedica al comico italiano, fondatore del Movimento 5 Stelle. Un pezzo a firma di Anthony Faiola, che il quotidiano pubblica in prima pagina, sotto il titolo: 'Un comico vuole avere l'ultima risata nella crisi del debito italiano'.

Il Washington Post spiega che Grillo viene paragonato a Benito Mussolini, ma il suo messaggio si avvicina piuttosto a quello del liberale americano Michael Moore e i suoi sostenitori sono tutt'altro che estremisti nostalgici del Duce. "Mi chiamano populista, ci chiamano nazisti e mi chiamano Hitler, ma non capiscono - spiega Grillo, intervistato da Faiola - Quello che sta succedendo è che il nostro movimento sta riempiendo uno spazio simile a quello dei nazisti in Germania o (Marine) Le Pen in Francia. Ma non siamo per niente come loro. Siamo gente moderata e bellissima e siamo l'ultima cosa rimasta tra l'Italia e i veri estremisti".

Roberto B. Commentatore certificato 01.10.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto quando in spagna non avranno più i soldi per pagare quelle teste quadre vestite da robocop , potranno mangiarsi i manganelli conditi con il gas lacrimogeno..Buon appettito

paolo c. 01.10.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina nei giornali,nenche una parola
sulla trasmisione della Gambinelli su rai 3
Siete complici di queta classe dirigente

calugi mauro 01.10.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Sapete che cosa sento nell' aria? Sento un clima di attesa. Sembra che siamo tutti sulla griglia di partenza, solo che si aspetta che il vicino faccia il primo passo per partire. Quanto può durare questa situazione in Europa? Qual' è il limite che non si può superare nei confronti delle popolazioni? E, soprattutto, che cosa succederà nell' immediato del nostro futuro? Ad un Europa senza alcuna architettura politica e sociale ma unita solo da una moneta, la quale si sta rivelando la fonte di tutti nostri problemi, quanti anni di vita si possono ancora dare? Ciò che più mi preoccupa è la distanza dei nostri governanti dai problemi reali della gente, ma, soprattutto, la sensazione che in realtà dall' alto delle loro poltrone non ne riescano a capire la gravità!

fabrizio v., san giovanni rotondo Commentatore certificato 01.10.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi, saremo in grado di andare a prenderli?
A chi darà poco daremo tanto, a chi darà tanto.....

SERGIO CRESPI 01.10.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

IL DECLINO DI UNA SOCIETA'

La storia non può essere storia se non si ripete. E' una costante. Si tratta solo di una questione di tempo, uno spazio temporale che, prima o poi sopraggiunge all'appuntamento conosciuto. Tutte le civiltà hanno avuto un inizio ed una fine. Tutte, anche quelle a cui si era portati a pensare che il mondo poteva essere dominato da uno solo, o pochi, ma sempre intorno all' uno solo. E' stato così e lo è tutt'ora. Sono troppe le concatenazioni di trasformazioni socio-economiche che, sovrapposte a ciascuna loro entità di problematica modificano tutto, il modo di pensare, gli usi, gli atteggiamenti, lo stesso parlare e quindi il modo di rapportarsi al prossimo, l'indirizzo lavorativo, le abitudini e tanto altro. Le migrazioni dei popoli, spinti per necessità, dalla fame e dalla sete, non possono che provocare degli squilibri di incapacità di contenimento, per cui a discapito dell' economia e della sicurezza sociale.Conseguenza di questa direttrice, prima o poi, saranno le carestie. Il sovrapporsi, poi, di economie di mercato di cui lo sbilanciamento è palese, non può che portare allo schianto di un'economia areale che, improntata nel tradizionale, limita tutto, persino la circolazione della stessa moneta, ritenuta persino forte e contrastante verso altre, a vantaggio di una ricchezza solo virtuale. Pertanto, in regime di benessere apparentemente controllato, chi ritiene di essere autorevole, perchè gli sono stati affidati i mezzi per amministrare cose e persone, approfitta di un sistema, forse, globale e generalizzato di inosservanza totale delle regole per delinquere, rubare, usurpare e fare quanto più gli sia possibile per ritenersi eterno, quando invece non lo è. Sgomentano le conseguenze che, naturalmnete, a lungo andare di una corda sempre più tesa, prima o poi, rompendola, l'uomo viene all'uomo, "homo homini lupus" diceva un tale! L'uomo si ribelle con sè stesso e verso il suo prossimo. Così era dall'alba dell'uomo e così si ripropone!

Adalberto de' Bartolomeis, Monselice Commentatore certificato 01.10.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento

ma non é il caso che anche la chiesa risponda a questa crisi europea!? perché non riconosce le difficoltà che la nostra nazione ha in questo periodo, rispondendo attivamente ed aiutando nella crescita!? Scendendo in un registro colloquiale familiare, che fa trapelare meglio le emozioni legate a quest'argomento, mi spiega come la chiesa riesce, in un periodo cosi difficile per l'Italia, in cui le persone si uccidono perché non reggono piu la pressione fiscale in continuo aumento, la perdita del lavoro e l 'accumolo dei debiti, a fregarsene letteralmente di quello che sta succedendo!? Mi spiega che cavolo servono tutti quei soldi a chi dovrebbe vivere di sola fede? Mi spiega perché non si cambiano le leggi e si sottopone in via eccezionale anche la chiesa alla pressione fiscale? Concludendo perché non si bruciano i patti lateranensi ancora in vigore dall'epoca delle repressioni delle libertà e si adattano al panorama del nuovo millennio!? Con curiosità, una ventenne italiana :-)

Nikita C. 30.09.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

.......Il conflitto tra governanti e governati si risolve o, per meglio dire, si attenua, soltanto mediante il controllo dei governati sull'operato dei governanti: il controllo del popolo, mediante propri rappresentanti, sul potere.
Oggi sono i partiti che controllano il popolo attraverso lo Stato, mentre dovrebbe essere il popolo che, mediante propri incaricati legittimati a farlo, controlla lo Stato.
Campobasso li, 30/09/2012

carmine felice 30.09.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso il M5S non è un partito.
Non è neppure soltanto un'iniziativa politica: è un concetto di vita di carattere universale al quale tutti noi possiamo ricondurci e che, in questa fase della vita politica italiana, non poteva che assumere i connotati di una proposta politica.
Ma vediamo i concetti politici essenziali del M5S, che scaturiscono da una realtà a tutti nota:
i problemi della gente, sia quelli individuali sia quelli collettivi, si possono risolvere soltanto se le persone li affrontano con gli stessi obiettivi di chi governa e questo, a prima vista, può apparire un'utopia, perché tra governanti e governati esiste da sempre un conflitto di obiettivi: il benessere, che per i governati, cioè per il popolo, è un fine, per i governanti, cioè per chi desidera il potere, è un mezzo per realizzare il fine di ottenere e mantenere il potere;
il sistema democratico si è dimostrato il miglior sistema politico storicamente praticato ma deve essere impostato in modo aderente ai tempi e, quindi, alle situazioni oggettive, nelle quali si esercita;
non è possibile parlare di libertà di scelta individuale finché a tutti gli esseri umani di tutto il mondo non sarà possibile affrancarsi dai problemi economici.
I problemi della gente si risolvono attraverso il lavoro, inteso come impiego di energie nel pensare e nell'agire.
Prima di tutto bisogna che la gente sia informata sui fatti, deve avere la conoscenza, per poter impiegare al meglio il proprio lavoro. E la conoscenza si ottiene attraverso la verità effettiva, quella dimostrati e quella dimostrabile, non attraverso una verità storica funzionale soprattutto a chi la trasmette.
In secondo luogo, noi abbiamo bisogno di regole valide per tutti, in modo da avere oggettivamente le stesse possibilità, nell'ambito delle quali ciascuno di noi possa impiegare se stesso a seconda delle proprie capacità e dei costi che è disponibile ad accettare.....

carmine felice 30.09.12 21:05| 
 |
Rispondi al commento


HO IL PRESENTIMENTO CHE VOGLIONO ANTICIPARE LE ELEZIONI REGIONALI DEL LAZIO PER EVITARE CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE ENTRI NELLA GIUNTA REGIONALE.
CHI CONDIVIDE QUESTA SENSAZIONE ?

Leo

leo dv 30.09.12 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guarda che cazzo dicono !
http://www.losai.eu/enrico-sassoon-il-vero-volto-del-movimento-5-stelle/

milo bernucci 30.09.12 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Quel che accadrà è inevitabile,era prevedibile. Venendo meno le condizioni di vita il popolo oppresso che non ha più nulla come un sol uomo tenta di riappropriarsi della propria vita ed anzichè suicidarsi uccide. E' nella dinamica di tutte le rivoluzioni della Storia è un già visto un già vissuto la violenza degli oppressori si confronterà con quella degli oppressi e sarà pianto e stridor di denti chè le grida dei lavoratori e degli oppressi sono giunte all'orecchio di Dio e Dio non approva l'ingiustizia e l'iniquità e piegherà il braccio dei potenti gettandoli nella polvere anche questo è un motivo ricorrente nella storia dei popoli. Tutto accadrà inevitabilmente e tutto sarà compiuto in un processo di purificazione storicamente ricorrente.

gangemi domenico 30.09.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi sono questi banchieri, questi capitalisti, questi sacerdoti del libero mercato che ci stanno distruggendo? Sono Monti, Grilli, Bersani, D'Alema, Napolitano. no, loro sono solo i loro maggiordomi.
Ma in questo blog sembra che nessuno abbia capito chi sono!
Svegliatevi! Studiate bene le connessioni.
Chi sono i banchieri della City di Londra e di Wall Street? Chi sono i veri proprietari della Federal Reserve e della BCE?
Sono uomini, uomini che hanno il potere di stampare denaro senza alcun altro costo che non è la carta e l'inchiostro,
questi uomini, e i loro antenati, HANNO UCCISO chiunque ha minacciato IL FULCRO DEL CAPITALISMO,
la proprietà privata delle Banche Nazionali,
da Lincoln a Kennedy a Aldo Moro a Gheddafi.

LORO ODIANO E DISTRUGGONO CHIUNQUE ATTACCA IL LRO IMMENSO POTERE.

Vi faccio una domanda semplice: come è possibile che dal giorno della sua costituzione nel 1913 la Federal Reserve ha avuto il Presidente sempre della medesima "razza"? Forse perchè LORO sono i veri PADRONI della finanza mondiale da più di 200 anni?

Loro, gli innominabili.

Carlo Pandolfini 30.09.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le stesse persone che ci hanno portato fin quì vanno in TV e vogliono farci credere che sanno come tirarci fuori.... nn c'è veramente limite all'ipocrisia!!! questi incapaci corrotti e superpagati devono restituire tutto quello che hanno ingiustamente preso e con gli interessi!!!

angelo cipriani 30.09.12 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Si ripeterà in italia a breve, cio' che è successo in argentina con la fuga di tutti i politici corrotti ( tanto hanno il maltolto all'estero) hanno ancora 4 o 5 aziende di stato da svendere poi spariranno.
Spero solo che le elezioni in sicilia accellerino questo processo.

adriano.fontanot 30.09.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo rinchiudere in Parlamento ed al Senato i nostri parlamentari, circondati dall'affetto di qualche milioni di italiani, e farli uscire dopo che: abbiano approvato il DIMEZZAMENTO dei parlamentari, la possibilità di fare NON più di 2 legislature per tutte le cariche elettive, una legge elettorale equa che restituisca ai cittadini italiani la facoltà di scegliere i propri rappresentanti,l'abolizione delle provincie e l'accorpamento dei comuni con meno di 15000 abitanti,l'abolizione di tutti gli enti inutili, l'abolizione di ogni forma di privilegio ai politici rispetto ai cittadini italiani, l'abolizione di ogni forma di finanziamento ai partiti, una SEVERA legge sul CONFLITTO DI INTERESSI e sulla CORRUZIONE, una legge che metta in GALERA per un congruo periodo gli EVASORI FISCALI, concorsi pubblici per tutti gli incarichi statali etc. etc. Subito dopo indire nuove elezioni. Vedrete, dopo un mese o quel che serve, a pane ed acqua, i nostri parlamentari faranno quello che non gli é riuscito in DECENNI. Che aspettiamo a mobilitarci? Che aspettiamo?

Bruno D., Perugia Commentatore certificato 30.09.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Si e' chiesto agli italiani di fare sacrifici, ma visto le ultime news giornalistiche sul modo di spendere soldi pubblici in parlamento, nelle regioni e nelle province viene a galla tutto il peggio della politica e dei politici italiani frutto di anni di prese per il culo nei confronti della gente comune.
I veri problemi del paese non interessano nemmeno al Presidente Napolitano.
Staremo a vedere l'evolversi degli eventi.

giuseppe cagnetti 30.09.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

..amici di 5Stelle..siete a conoscenza dell'articolo di Curzio Maltese su Repubblica che parla del blog di Grillo che pubblicizzerebbe "compro oro"? L'articolo è diffuso anche dal blog di un certo Giacomo Salerno; link http://giacomosalerno.wordpress.com/2012/09/30/compro-oro/#comment-16879

giampiero fiore 30.09.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI A PUNTARE IL DITO CONTRO FIORITO, LUSI E PENATI, MA NESSUNO CHE LO PUNTA CONTRO SE STESSO, VERO UNICO RESPONSABILE DI TUTTO QUESTO.

ME COMPRESO!

Angelico Loratto 30.09.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Bozza di possibile testo per un impegno morale da parte dei cittadini italiani chiamati alle urne alle prossime elezioni politiche del 2013
Il sottoscritto XXXXX, cittadino italiano ed abitante in ... ecc.ecc., con la presente dichiara la sua precisa NON volontà di votare alle prossime elezioni politiche del 2013 per qualsiasi coalizione politica in campo che preveda accordi pre elettorali. Poichè la scelta del gruppo politico (ed il risultato ad essa collegabile) di chi mi rappresenterà politicamente nella prossima legislatura dipende anche dal sottoscritto, non intendo accettare accordi di massima effettuati prima dell'esito effettivo della consultazione elettorale e con qualsiasi legge la medesima si svolga (es. “porcellum”..). Mi impegno quindi moralmente da questo istante a non votare nessun movimento politico che appoggi chicchessia incluso il senator Mario Monti. .... Propongo il presente testo ad ogni cittadino che fosse in grado di poter far sviluppare la presente bozza di testo e che contenga il principio ivi sostenuto. Cordialità Gian Luigi Soldi Conegliano (TV)

GIAN LUIGI SOLDI, Conegliano Commentatore certificato 30.09.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono troppo furbi per scendere insieme in piazza a fare manifestazioni di protesta, seppur sacrosante!! Sappiamo già cosa succederebbe: BLACK BLOK infiltrati a scassare le palle e le vetrine e poliziotti autorizzati, per quattro scemi, a manganellare e mandare in ospedale gente inerme e che nn c'entra niente...Meglio un ondata di voti contro, almeno che nn trucchino le elezioni..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 30.09.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Dilibero e Rizzo fanno i comunisti con i soldi degli Italiani..per nn parlare di tutti gli altri..la dovete pagare cara...ANIMALI!!!

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 30.09.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento Italiano è una discarica per di più abusiva, il parlamentini delle regioni fogne a cielo aperto..rubano e continuano a rubare..denaro facile i soldi degli Italiani..Napolitano è preoccupato ma fa capire che trattasi di fenomeni fisiologici della democrazia...A stronzi stiamo arrivando....quei soldi devono tornare indietro porci...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 30.09.12 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Io non voglio i soldi dalle banche, mi accontento di un piatto di minestra un pannello solare e un pc scassato. E' possibile che per sfamarsi bisogna sputare ancora sangue come nel 1412 ?

Vade retro satan 30.09.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

GRILLOOOOOOOOOOOOOO parla delle scie chimiche x favoree

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 30.09.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****Il principio di realtà, in psicoanalisi, è il principio dominante nella vita psichica dell'adulto,successivo e sostitutivo,nello sviluppo psichico dell'individuo,del ridotto principio di piacere,che domina invece la vita psichica del lattante.Il principio di realtà richiede l'accettazione di uno stato di tensione in cambio,in un prossimo futuro, di un piacere maggiore o di un dolore minore*****.
Pensate che lo stato di tensione di noi Italiani e degli abitanti dell'europa e del mondo abbiano superato il limite di una tensione sopportabile?
Se la risposta è si allora a giudicare dalle immagini che giungono dai fratelli indignados di Madrid e delle piazze sempre più affollate del mondo la Revolucion es Presente...
Non si cambia nulla con le sole parole.
Con i fatti concreti,si.

Francesco Roma*****
Iscr.tto Mov.to
5Stelle
Italia

Francesco S., Roma Commentatore certificato 30.09.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo sondaggio :"Chi ha già acquistato l'iphone 5??"

Ajeje 30.09.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

GRILLOOOOOOOOOOOOOO parla delle scie chimiche x favoreeeeeeeeeeeeee

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 30.09.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Aho' c'è o striming de scilipoti....si me giura che nun se venne più o voto.......aho' io mo' guardo.....audio ok. Più tardi c'è puro o striming de a minetti....si me dice che è vergine voto pure allei!

luis p Commentatore certificato 30.09.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

METEO ROMA: PIOGGIA E NEVE OLTRE I 3200 METRI.

CAUSA:Clio Napolitano si mette in fila e paga biglietto per la mostra.

Questa mattina Clio Napolitano, moglie del presidente della Repubblica, ha visitato la mostra dedicata a Johannes Vermeer allestita alle scuderie del Quirinale. E come una cittadina qualunque si è messa in coda (nutrita, a giudicare dal successo di pubblico che sta riscuotendo la mostra) e pagato il biglietto.

Mamma mia! Ha fatto la fila con tutto quello che c'ha da fare! E ha pagato il biglietto!
Capite?! INCREDIBILE!! Ha fatto la fila e pagato il biglietto!!!
SUBITO IN PRIMA PAGINA SU REPUBBLICA per immortalare l'atto eroico della levantina.

poverina poverina l'eroina ,eroina 30.09.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Il pretesto è discutere della piattaforma Liquid Feedback, la realtà è che all'incontro di domenica 30 settembre a Ferrara parteciperanno praticamente solo i "grillini" epurati e rivoltosi: quelli che accusano il Movimento 5 Stelle di essere gestito in maniera verticistica, tradendo lo spirito della democrazia dal basso.
Banderuole al vento....questo siete!PATETICI!!!

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da quando la scimmietta Napolitano ( non vedo , non sento ) ha urlato ai proci che è prioritario cambiare la legge elettorale , è chiaro a tutti anche ai meno vivaci intellettivamente che il M5S è la prima forza politica del paese .Da mesi scriviamo sul Blog che faranno un'ammucchiata tutti contro il M5S , e così sarà ! C'è solo il dubbio se gli Italioti teledipendenti si faranno fottere ancora una volta.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono troppo vecchi per andare in piazza a fare la rivoluzione, ma sono ancora in tempo per fare la rivoluzione in cabina elettorale.
Forza M5S, forza Beppe, forza italiani!

Michele GRIECO 30.09.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Faccio il giro dell'isolato
e
torno
mariuccia
sali





scuolabus 30.09.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Un prossimo rappresentante in parlamento del M5S!

SEI UNA TESTINA DI CAZZO COME TANTE CHE PASSANO NEL BLOG...SEI STORIA VECCHIA!
STAI FACENDO RIDERE TUTTI,OGGI SEI IL NOSTRO GIULLARE,E ORA RIPOSTA PURE IL TUO MESSAGGIO,BUFFONE!!!!
leo c., roma

No comment!

((((((( Mozart))))))) Commentatore certificato 30.09.12 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Grillo,la sua analisi è più che giusta.Il Paese non c'è la fa più.La tenuta sociale è ormai fragile,ed all'orizzonte non si intravedono speranze.Siamo ad una svolta epocale.Le parole del Presidente di Confindustra Squinzi,sono macigni per la democrazia.Le manifestazioni che in ogni parte dell'Europa(mediterranea),sono la testimonianza del malessere diffuso che si è impadronito degli animi dei popoli sofferenti.In Italia,c'è bisogno del cambiamento,quello vero!!!
Senza guardare in faccia a nessuno.Caro Grillo prosegua nel suo intento,incarni realmente la voglia di rinnovamento che il Popolo vuole.Stamane,sono stato osservatore della manifestazione del MoVimento 5 Stelle a Giugliano, ho notato capacità,entusiasmo,volontà di contribuire alla rinascita del Sud e dell'intero Paese.Bravi questi giovani napoletani,che si sono dati una gran da fare.Però vorrei dare un consiglio disinteressato,a Lei ed agli organizzatori,datevi delle regole certe,create dei coordinatori per aree geografiche-territoriali,per evitare il pericolo di inquinamento delle idee e dei programmi.Comprendo la difficoltà,ma ne sottolineo la necessità strutturale per garantire il MoVimento,soprattutto in aree dove il condizionamento ambientale è forte.Nel corso della mattinata,ho seguito interventi interessanti,ho visto dibattere su argomenti delicati,ma ho avuto anche la sensazione di poca organicità tra i partecipanti, in sintesi ogn'uno parlava per se e non per gli altri,malgrado gli sforzi notevoli di chi coordinava gli interventi e le attività.Questo a mio avviso,è il limite del MoVimento,ma Ella lo potrà sicuramente eliminare.Vada avanti,prosegua nel suo ambizioso progetto di far rinascere speranze e futuro.

placidodomenico di falco 30.09.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Fini Entrare nella putrefata carcassa di quello che rimane della balena bianca e un altro errore dopo quello di andare con berlusconi
Dove e finita la promessa di destra dopo
l uscita da Berluconi

mauro calugi 30.09.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta succedendo un poco ovunque è da associare alla tendenza mondiale di generare divisioni fra le genti.
Gli strumenti di divisione sono i soliti: le nazioni, i partiti politici, le religioni, le razze ;in genere la voglia di avere proprietà per piacere malato di dire "è mio "(gli inconsapevoli non sanno che poi moriranno un giorno). Al bando tutte quelle attività dell' uomo che lo portano verso uno psicotico desideri di accumulare beni materiali anche senza alcuna logica.
Eppure la via da seguirsi è nota: il dolore e l'ingiustizia e la scarsità scompaiono quando il mondo riscopre l'uomo nuovo che condivide , è solidale, e progetta un futuro insieme: la ricetta è infondo semplice basta uscire dallo schizoide pensiero di potere essere soggetti felici in quanto separati dagli altri.
Come realizzare tutto ciò???????????Escludendo il denaro e generando un sistema di scambi fra persone che sono fra lo sinergicamente utili . Si tratta di generare dei gruppi di persone, assortite fra loro per professionalità. mestieri, arti etcc che possano rendere possibile circolare scambiarsi fra beni , servizi in modo di generare una cellula autonoma autosufficiente , in pace , armoniosa . Questa nuova cellula dovrà produrre energie rinnovabili in autonomia, produrre gli alimenti all'interno del gruppo, generare istruzione, comunicazione, solidarietà , assistenza; ma anche avere al suo interno le conoscenze scientifiche, lavorative, manuali, didattiche per generare un gruppo autosufficiente
Insomma delle vere e proprie nuove cellule sociali non schiave dei poteri finanziari un posto dove l'uomo è liberato dall'assillo del salario e dal timore di essere fagocitato dal questo cancro che è il potere finanziario; una società proiettata da un rapporto armonico autosufficiente dove il tempo e gli altri possono divenire puro godimento ed esperienza di arricchimento.
Trovo che i meet- up sarebbero un ottimo strumento per generare queste nuove cellule base per il nuovo mondo!

luigi carlo illuminati (weachilluminati), jesi Commentatore certificato 30.09.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un coglioncello che sponsorizza tavolazzi &co,
ancora non ha capito che le banderuole al vento non ci interessano,tantomeno gli INFAMI!!

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una richiesta di Democrazia, di Libertà, di Autoderminazione che sale dal Popolo.
Ci sono i Governi che si oppongono, che vorrebbero perpetuare in eterno questa oligarchia, questa aristocrazia nobiliare quasi-feudale, trasmessa per diritto di nascita.Il bello è che anche un ex sindacalista si sente ormai un Nobile.
E scagliano le Polizie contro le Masse.
Non durerà.

giuseppe 30.09.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Ponzellini e Vittorio Grilli,

uno in arresto per corruzione l'altro alla guida di un ministero,

la morale è che
se non sei un corrotto o un corruttore non puoi andare al Governo o in Parlamento.

Sando Pirri 30.09.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Un aggiunta al mio blog precedente che è semplicemente una citazione di Beppe Grillo presa da un suo spettacolo di qualche anno fa...
"Ma se i soldi sono nostri....perchè ce li prestano ?"
E' ora che qualcuno ce lo spieghi !!!!

Fulvio Quinto, BS Commentatore certificato 30.09.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Penso che molti non abbiano focalizzato le mire di fini, casini et cetera.
Ipotizzo (per non risultare presuntuoso dicendo "spiego"):
Sanno benissimo che racimoleranno voti in percentuali ridicole e cercano di allungare ancor più la lingua di modo che la leccata comprenda culo e palle di chi "potrebbe" reincollarli alla poltrona.
L'aspetto sinistro di questo è rappresentato dalla totale indifferenza di questi individui rispetto ai disastri che il proseguire su questa falsariga porterebbe.
In pratica: non gli interessa niente! Se non c'è pane "Che mangino brioche! Basta che io vada in Yatch!"
Saremo governati da monti ad libitum?
Non avremo neanche la possibilità di scrivere né su questo né su altri blog: troppo impegnati a lavorare per pagare e troppo depressi per poter tradurre in scritto quel che penseremo.
Ma a fini, casini, lacchè, ruffiani, puttane, prostituti, papponi istituzionalizzati, penne asservite e quant'altro questo non interesserà in alcun modo.
Loro sono come quella figlia del padrone degli alberghi che è divenuta la sacerdotessa del "glamour", del "Kitsch", dello snobismo cafardo. Sono adulatori dell'idolo rappresentato in terra dagli abbienti.
Io ho sempre il mio slogan:
Meglio la libertà. Le gambe non potranno tagliarmele e... VIA!

Umberto Fiordispino, trezzano rosa Commentatore certificato 30.09.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove è possibile trovare nomi è foto di tutti gli attuali politici?
Perché quando sarà il momento voglio chiedergli alcune cose è togliermi qualche soddisfazione.

giuseppe 30.09.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei per favore che qualcuno mi aiutasse.
C'è un dato che non conosco e che a me pare fondamentale per capire....
A quanto ammonta la "base monetaria" italiana ?
Per base monetaria intendo la massa di denaro circolante in ogni nazione che serve a far funzionare l'economia.
In altre parole ancora.... l'Italia ha quasi 2000 miliardi di euro di debito pubblico. Una nazione ha normalmente 2 modi per finanziarsi: 1) Stampare denaro tramite la sua Banca Centrale, 2) Farsi prestare denaro dai privati in cambio di titoli di stato- Poichè con l'entrata nell'Euro la sovranità bancaria di ogni singola nazione è stata cancellata l'Italia non può stampare denaro ma solo farselo prestare. E fin qui è tutto chiaro.
Ma a quanto ammonta la "dotazione" iniziale ?
A quanto ammonta la massa di denaro sulla quale l'Italia NON deve pagare interessi?
La masssa di denaro di proprietà dello stato e dei suoi cittadini cambiata da Lira ad Euro?
Se qualcuno ha questo dato per favore me lo fornisca.
E' chiaro a tutti che una nazione NON può stampare denaro senza limiti e controlli per evitare che la valuta perda valore ed inneschi fenomeni inflazionistici- Ma è anche chiaro che sia attraverso l'inflazione controllata, sia attraverso il meccanismo dell'aumento della ricchezza e della disponibilità di ogni cittadino la base monetaria non è un parametro fisso ma ogni anno dovrebbe essere modificata. quindi aumentata.
In oltre 10 anni di Euro, a quanto ammonta l'incremente della "base monetaria" per l'Italia.
Poichè evidentemente se l'Italia e gli altri paesi Europei non possono più stampare ed emettere moneta dovrebbe essere la BCE a distribuire ai vari stati (E SENZA INTERESSI) l'incremento annuo della base monetaria.
Poichè credo che il grande imbroglio, immensamente superiore a tutte le manovre finanziarie e a tutte le ruberie di tutti i politici, sia proprio questo.
E che se fosse ben spiegato ai cittadini d'Europa
la rivolta popolare sarebbe immediata. Nessuno dimentichi il 1789.

Fulvio Quinto, BS Commentatore certificato 30.09.12 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti ha ragione, chi lo critica di deve ricredere

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/09/ecco-perche-monti-ha-ragione.html

Caterina R. Commentatore certificato 30.09.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Ieri davanti al parlamento ce stata una piccola dimostrazione organizata da catenaumana in concomitanza con Madrid e c'e anche oggi, ieri c'erano 450 persone. Ora questa gente e apolitica, sono stati ignorati o infangati da tutti i media dandogli del fascista, non lo sono! Sono della gente del nordest, ci siete andati? vi siete informati al riguardo? no..
L'Italia sta per cadere in uno dei momenti piu ambigui della sua recente storia. Non penso che queste o altre iniziative vadano ignorate, la situazione dell'Italia e troppo grave.

Vittorio Gentilini Commentatore certificato 30.09.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mariuccia rollo:
ore 22/27
e
ore 11/32 (sottocommento)!

fake o




scuolabus 30.09.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

"Chiedo a Cocco Bello se pensa che questi parassiti che abbiamo votato fino
a adesso lasciano il cadreghino così facilmente, fai anche che il M5S
riesca ad arrivare al 25% che sarebbe già stravittoria in un paese
veramente democratico, non come il nostro, credi che baffo Dalema con i
suoi "Servizi" ti faccia entrare dalla porta centrale, addirittura,
consapevoli loro, che il M5S alle elezioni sbancherà pensano già alla
grande coalizione, sinista e destra e democristiani assieme, chissà
Berlinguer e Almirante come si staranno girando nella cassa, e magari tu
vorresti andare fuori dal parlamento con le margherite o molto probabilmete
tu non vivi il problema di tanti altri che la notte non dormono, ti auguro
buona fortuna "

cane solitario 30.09.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La retribuzione di un lavoro dovrebbe essere proporzionale alla RESPONSABILITA'ed ai RISCHI che il soggetto si accolla con quell'attività ed alle SANZIONI che subirebbe in caso di mancato adempimento degli obblighi contrattuali. Un politico non ha responsabilità, non corre rischi, non viene sanzionato. I politici non hanno particolari talenti o competenze (a parte quella di parlare con sicurezza da afccia di bronzo), quindi cosa giustifica i loro stipendi stratosferici rispetto a quelli, ad esempio di un insegnate?

Sonia R. Commentatore certificato 30.09.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Mentre aumentano le proteste in Europa da noi si fa la gara all'acchiappaMonti convinti che Monti Mario sia il cavallo vincente ma non per salvare il nostro paese ma per salvare le poltrone dei politici.........B A S T A. Non hanno capito che sono morti e non si sono accorti. A Bersani che definisce questo linguaggio fassista voglio spiegare che siete morti è riferito alla loro carriera politica. Questa classe dirigente ha avuto la sua chance nel 1992-1993 quando due magistrati hanno lottato e perso la vita per il nostro paese e noi li abbiamo ringraziati con un bel patto con le organizzazioni criminali. Vi siete cacati sotto e ora andate a casa.

Roberto P., Vetralla Commentatore certificato 30.09.12 13:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


BASTA POLITICI

GOVERNIAMOCI DA SOLI

MOVIMENTO 5 STELLE
LEO

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Leo DV 30.09.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta succedendo un poco ovunque è da associare alla tendenza mondiale di generare divisioni fra le genti: gli strumenti di divisione sono i soliti: le nazioni, i partiti politici, le religioni, le razze ;in genere il possesso inteso come tutte quelle attività coordinate CHE CONDUCONO VERSO UN MONDO DOVE CIASCUN GRUPPO O PERSONA CERCA DI ACQUISIRE LA IL CONTROLLO DI QUALCOSA A SCAPITO DEGLI altri.
EPPURE LA VIA DA SEGUIRSI PER ELIMINARE TANTO DOLORE, INGIUSTIZIA, EGOISMO, SPRECO E' QUELLA di UN MONDO SENZA DIVISIONE DOVE TUTTO E' A DISPOSIZIONE di TUTTI MA NON PROPRIETA' ESCLUSIVA , SENZA DENARO MA TRAVERSO UNO SCAMBIO , BARATTO ATTIVATO DA CON CREDITI MATURATI DURANTE IL VIVERE COMUNE. SCARDINARE IL POTERE FINANZIARI è POSSIBILE SALTANDOLO , ESCLUDENDOLO, CREANDO UNA RETE SOLIDALE CIRCOLARE di scambio fra beni e servizi ,I DOVE IL DENARO è allontanato.
SI TANTI GRUPPI CIRCOLARI di PERSONE BEN ASSORTITI( PROFESSIONALITA'', CONOSCENZE SCIENTIFICHE VARIE , CONOSCENZE SPECIFICHE di LAVORI MANUALI VARI CHE SI SCAMBIANO BENI E SERVIZI.)
DELLE VERE CELLULE NUOVE LIBERTE DA DALLA METASTASI DEL SISTEMA FINANZIARIO CHE COSTITUIRANNO ANCHE GRUPPI COMUNI di CONVIVENZA IN HABITAT ECOLOGICI CON ENERGIA ECOLOGIA AUTO PRODOTTA ,CON PRODOTTI ALIMENTARI autogestiti CON VITA di GRUPPO CHE GENERA DEI SISTEMI di AUTO PRODUZIONE CAPACI di LIBERARE L'UOMO DALLA schiavitù del salario e del lavoro ; una società proiettata verso un rapporto armonico autosufficiente dove il tempo e gli altri possono divenire puro godimento ed esperienza di arricchimento.
Trovo che i meet up sarebbero un ottimo strumento per generare queste nuove cellule di società nuova autogestite .Che il movimento anche da queste parole tragga ispirazione e che non contribuisca a generare quella divisone che resta la causa primaria dei mali di questo mondo: perdono, tolleranza ,condivisone riattiveranno tutta l'energia possibile fra noi.
A buon intenditore poche altre parole.

luigi carlo illuminati (weachilluminati), jesi Commentatore certificato 30.09.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

'O partitone sta scaldando i motori sotto il nome di Monti.

Sentite Casini: « Se si creerà un contenitore «che sta tra Pdl e Pd» ed è «alternativo al grillismo, io aderisco a questa lista».

E' chiaro che I VERI SONDAGGI danno il M5S come primo partito e la paura è che davvero vada al governo. DUNQUE TUTTI SI ALLEERANNO CONTRO IL M5S.

Già detto da Beppe un paio di mesi fa (sic, ha sempre ragione)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma è mai possibile che ogni giorno la tv ci rifili fini e casini?insieme non arrivano al 5 per 100.a nome di chi parlano?acc.... dimenticavo:sono leccaculo di monti.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 30.09.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

L'ANGOLO DEL QUIZ!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

IL POPOLO DEGLI "INDIGNADOS" SCENDE IN PIAZZA IN SPAGNA, GRECIA, PORTOGALLO!

PERCHE', PUR AVENDONE BEN DONDE, IN ITALIA NON ACCADE ?

*****

Cercherò di dare una risposta a questa domanda, portando un esempio. Avete presente quando state cercarndo gli occhiali per tutta la casa e ce li avete sul naso ?

Bene!

La situazione è paradossalmente la stessa. Chi sono l'equivalente degli "Indignados Spagnoli! in Italia ? Ma semplice siamo noi! Il M5S.

Ma allora.......? Esatto! Avete capito bene! Grillo ha imbrigliato la protesta di piazza in una protesta di rete, telematica.

Non saprei dire se questo è un bene o un male, se và vista come una cosa negativa o positiva.

Forse, come sempre accade, ci sono entrambe le cose!

In genere le Rivoluzioni di Piazza, ( nel bene o nel male) cambiano le cose in poco tempo.

Il M5S ci metterà forse anni a cambiare l'Italia, forse decenni e non è detto che tutti i fattori sul lungo periodo restino tali. Spesso non si tiene conto delle variabili indipendenti !


Achille Re dei Mirmidoni 30.09.12 13:06| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che giornata !
Il Papa: "No ai ricchi disonesti"
E chiede moralità a ogni livello !!

Domani mi candido "papa".
Sono anch'io capacissimo di inutili pleonasmi come questo sopra.

Sentite questo : Sì, ad una società più giusta ed equa !!
E quest'altro : No alla guerra e sì alla fratellanza tra i popoli.
Oppure quest'altro ancora : nessuno deve rimanere indietro, no alla fame, alla carestia e alle malattie !

Adesso aspetto il prossimo conclave e ....

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Credo che gli italiani tra codardia, ignoranza, abulia, disincanto, disimpegno e quant'altro, siano stati messi in soffitta dopo esser stati scendiletto di tutti i poteri più schifosi e svariati ad iniziare da quelli ecclesiastici,..credo, ...dicevo, che dovrebbero comunque tentare almeno di effettuare una piccola, piccolissima, microscopica reazione. Propongo cioè che tutta quella fetta, sempre che ne esista ancora una piccola parte, di teste pensanti, si coalizzi e raccolga firme per dimostrare che non vuole il cosiddetto Monti-bis. Intendo sottolineare che visto che la scelta spetterà ai cittadini (non è vero, ma è così che voglion farci credere..), i quali dovrebbero ottenere il futuro premier solo dopo il voto e non da coalizioni che pre-programmino dei presunti premier super blasonati che dell'Italia se ne fregano totalmente. Monti è solo un burocrate megalomane e non rappresenta nulla se non la non reattività nazionale, la quale supina dimostra una volta in più di essere manipolabile da una sub informazione che ci sta letteralmente distruggendo. Gridiamo no a Monti con tutte le nostre forze! Mi auguro che questo appello venga raccolto da chiunque. Dall'ultimo dei cittadini ai "di pietristi", ai "grillini"... Diciamo NO ad accordi pre elettorali a favori del Monti-bis! Ne vale almeno della dignità dell'intelletto! .... Purtroppo in via di estinzione...............

GIAN LUIGI SOLDI, Conegliano Commentatore certificato 30.09.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

La causa principale della scarsa
partecipazione degli italiani alle
manifestazioni contro l'austerità è
da ravvisarsi, a mio avviso, nel
fatto che la polizia si è attribuito
il diritto di manganellare chi osa
lamentarsi perchè non riesce a
sfamare la sua famiglia, mentre ai
manifestanti non viene riconosciuto
quello di opporre la benché minima
resistenza alla violenza gratuita
delle forze del disordine.
Se con una class action sostenuta da
decine di migliaia di cittadini
riuscissimo a capovolgere questa
situazione, sono sicuro che le
manifestazioni sarebbero affollate
come un uovo.
Propongo di fare un sondaggio tra
tutti gli iscritti al M5S, per sapere
quanti di loro sarebbero disposti a
partecipare alla class action.
Le elezioni sono vicine. Non possiamo
continuare a battere le tastiere senza mai passare mai alle azioni concrete.

alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovare i responsabili della distruzione italiana non sarebbe poi così difficile.. Bisognerebbe però andare indietro agli anni 60 (al famoso boom di napolitano). Con l'inizio del benessere dell'italiano medio, ebbe inizio lo spropositato benessere della classe politica che negli anni a venire non ha fatto altro che rafforzare il suo potere e di conseguenza la sua corruzione ( il potere senza controllo porta corruzione). Detto ciò questi scarafaggi che ci ritroviamo ora al senato e al parlamento non sono altro che i padri ed i figli di questo sporco sistema(tale padre tale figlio) . Spero che il nostro movimento riesca con il tempo a cambiare le cose ,prima che le "cose" cambino noi .

Roberto C., udine Commentatore certificato 30.09.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

FORZA NUOVA per il 29 settembre 2012 nelle piazze italiane in ricordo del nazista romeno Codreanu e per cacciare governo monti.

A Roma la catenaumana in parlamento è composta anche da questi,alla larga!!!

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento

"... per le elezioni nella Regione Lazio, l'indicazione è quella di rispettare il termine dei 90 giorni». Il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri interviene sul caso Lazio. (...)

Tempi giusti Beppe per fare il bis dopo la Sicilia e le prove generali per il 2013.

La possibilità di poter governare è reale. Prepariamoci. Soprattutto uniti. Pronti a capire e perdonare se vi sono le condizioni, ovviamente.

Forza M5S e forza Beppe.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

"E' già tutto deciso.
Non ce la faremo mai.
Io voto il MoVimento ma so' già che nulla cambierà.
Voterò "Grillo",ma non mi faccio illusioni."

Un MoVimento dato al 20%,quindi conoscendo i sondaggi taroccati,come minimo hanno tolto un buon 50%.....e ancora si leggono questi commenti?


leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ROMA E' IN CORSO UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!!

Michele D. Commentatore certificato 30.09.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo che avanza, montezemolo, è uscito allo scoperto. Obbiettivo? Monti bis.

Hanno tutti deciso o stanno decidendo di farci vincere le elezioni.
Menomale... Forse allora c'è ancora una speranza.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ESEMPIO VIEN DALL'ALTO.
I Consigliri Regionali del Piemonte hanno fatto la cresta sui rimborsi chilometrici del mese di Agosto.
NAPOLITANO si è indignato.
Ma non c'era un Eurodeputato che faceva la cresta sui biglietti aerei?
Non c'è niente da fare, l'ESEMPIO VIEN DALL'ALTO.

Elia Porto 30.09.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho capito bene la ritirata di Fava in Sicilia. Se davvero ha preso la residenza fuori termine c'é da stare attenti anche fra di noi: quando si sta per entrare nel sistema istituzionale che, giustamente, vogliamo bonificare ci vogliono persone non improvvisate che conoscono le regole, altrimenti ci impallinano subito.

E' da tempo che lo scrivo

Maurizio verderame 30.09.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Fini è, se non li ha già passati, ai confini del patetico.
Se non fosse che è il primo responsabile della mattanza al g8 di genova sarebbe quasi da compatirlo.
Ha raggiunto le vette più alte della comicità (poi è grillo il comico !), dopo vent'anni che consapevolmente gioca il ruolo di utile idiota, annuncia al mondo la sua scoperta : il Nano è un corruttore !!! Hhahaha, fosse solo quello !!!.

Adesso, avendo raggiunto quote di credibilità siderali, candida il duce finanziario Monti al ruolo di prossimo premier.
Solo che Monti (essendo duce) non vuole passare per il vaglio popolare, o per un incarico politico affidato dai due gigioni della politica Casini e Fini, preferisce aspettare sulla riva del fiume il cadavere del suo principale nemico : la democrazia.
Aspetta l'ingovernabilità dopo le elezioni e una bella "nomina" come salvatore dei partiti e massacratore dei risparmi della povera gente !!

Unica soluzione : che gli elettori cessino di delegare queste supposte intelligenze e umilmente imparino ad assumersi delle responsabilità.

Prima tra tutte l'eliminazione della "cinghia di trasmissione" per consunzione, dal motore della macchina di Napolitano che è obsoleta oltre che altamente inquinante.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno già pronto il monti bis.bisgna impedirlo ad ogni costo:sarebbe la nostra condanna DEFINITIVA.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 30.09.12 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma certo che gli attuali politici si presentano come i "nuovi governanti" appropriandosi (oltre a quello che hanno già sottratto in solido e se non c'è più nulla vuol dire che non c'è "nulla" da sindacare) degli obiettivi di programma del Mov.5*****! E non solo quelli: anche delle frasi diventando, però, più creativi. Avete sentito Bersani pochi giorni fa - riferendosi agli inesistenti scandali quotidiani - esprimersi stizzoso contro i soliti facinorosi che con i loro ventilatori spandono solo fango sulle "buone cose" che si continuano, con impegno, fare? Ma che bravo! Ma che bravo!!! GRILLO IN VERITA' - MOLTO PRIMA DI QUESTO ELEGANTE PARAGONE... AVEVA DETTO CHE I "VENTILATORI SPANDONO MERDA"...
Sibilla12

Bruna Chiesa 30.09.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

scusate O.T. ma per il lazio si è mosso qualcuno? ho cercato ma non ho trovato niente di concreto...

roberto b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero e sensato quello che viene detto e pensato in termini di cambiamento.Solo un piccolo particolare offusca tante appassionate parole e condivisibili sane intenzioni.Un vero cambiamento in pratica e reale.Fare i fatti come si dice,far seguire le azioni alle parole.Spagna docet,Grecia,Francia e tutte le altre vere piazze piene di gente.Non se ne vanno con le parole.....

Francesco Roma*****

Francesco S., Roma Commentatore certificato 30.09.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento

-------------------------------------
M5S HA OGGI UNA GRANDE RESPONSABILITA'
-------------------------------------

Dopo decenni di cieca delega del popolo ai partiti tradizionali, che hanno (tutti) trasformato la nostra delega in POTERE ASSOLUTO e LADROCINIO REGOLARIZZATO, ci siamo finalmente svegliati e abbiamo scoperto l'ingordigia dei TOPI A CUI AVEVAMO AFFIDATO IL FORMAGGIO, da noi prodotto con sacrificio e duro lavoro.

OGGI, riacquistata consapevolezza, un attimo prima del baratro, siamo il PRIMO MOVIMENTO di liberi cittadini ad essere pronto ad affrontare le leggittime ELEZIONI e quindi ALLONTANARE I TOPI DAL FORMAGGIO.

TUTTA L'EUROPA (e non solo) osservano i passi che stiamo facendo e il crescente coinvolgimento dei cittadini italiani.

In SPAGNA nasce il MOVIMENTO 25-S, in GRECIA nascerà certamente a breve un altro gemello e poi in FRANCIA e via via in altre nazione Europee e oltre... TUTTI MOVIMENTI PACIFICI E FORMATI DA PERSONE DI TUTTE LE ETA' E CONDIZIONE (tranne che di topi e subalterni).

I TOPI stanno cercando di bloccare il risveglio della DEMOCRAZIA e il ritorno della sua essenza: POPOLO SOVRANO. (...vedi Rigor Mortis di nuovo alle porte con ammucchiata unica di TOPI pronti a sorreggerlo... per restare ATTACCATI AL FORMAGGIO).

C'E' NELL'ARIA IL PUMBLEO SOSPETTO DI UNA SOSPENSIONE DELLA DEMOCRAZIA (quel che ne rimane):

I TOPI stanno ragionando su come EVITARE LE ELEZIONI DEL 2013 o nel migliore dei casi (per loro), con quale legge truffa elettorale e/o accordi trasversali RESTARE ATTACCATI AL FORMAGGIO.

Per EVITARE CHE CIO' ACCADA, abbiamo bisogno che il POPOLO TUTTO si schieri a protezione della sua UNICA PREROGATIVA.... LA CABINA ELETTORALE.

PROPONGO, che da subito, NEI NOSTRI BANCHETTI NELLE PIAZZE CI SIA UNA SIMIL CABINA ELETTORALE CON UN'INFERRIATA E UN PUNTO INTERROGATIVO CHE NE SBARRI L'ACCESSO.

-------------------------------------
M5S HA OGGI UNA GRANDE RESPONSABILITA'
-------------------------------------


Giovanni M., Lazzate Commentatore certificato 30.09.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Gli enormi sprechi che hanno creato voragini in tutto l'apparato pubblico per le quali siamo chiamati a corrispondere mille gabelli per una pressione fiscale insostenibile merita giustizia. Chi ha sbagliato, chi ha rubato deve pagare e la magistratura deve fare il suo dovere o tutto lo stato non sarà più credibile e quando c'è un vuoto, per le leggi fisiche esso deve essere colmato e non si sa da chi. Occorre che la giustizia faccia il suo dovre questa volta e senza guardare in faccia nessuno oppure un periodo di caos e di lotte partorirà non si sa quale creatura mostruosa.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 30.09.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento

ECCO UN ARTICOLO CHE RIASSUME I RPOBLEMI DI SETTE REGIONI SOTTO INDAGINI DELLA PROCURA

BASILICATA, CAMPANIA, SARDEGNA, SICILIA, LAZIO, EMILIA ROMAGNA E PIEMONTE

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/09/28/SCHEDA-Costi-politica-7-regioni-mirino-procure-_7548594.html


I NOSTRI POLITICI E LA STESSA CHIESA NONCHE' I MANAGER DEGLI ENTI PUBBLICI E TERRITORALI E DELLE PARTECIPATE NONCHE' LE BANCHE, LE EDITRICI E LE MULTINAZIONALI HANNO PRESO I SOLDI DALLE TASCHE NOSTRE ELARGENDO ENORMI STIPENDI, BENEFIT, E QUANT'ALTRO AI VERTICI ED ALLE DIRIGENZE ANCHE PER FARE GLI INTERESSI DELLE LOBBIES CRIMINALI IN SILENZIO ED ALL'OCCORRENZA PRENDENDOSENE ADDOSSO LA RESPONSABILITA'.

NOI SEMPRE PIU' POVERI, LORO SEMPRE PIU' RICCHI, POTENTI ED INDISTURBATI NEL SILENSIO DEGLI ORGANI DI CONTROLLO CHE SONO: GLI ORGANI DI APPROVAZIONE DEI BILANCI (( CONSILIERI ), I REVISORI, LA CORTE DEI CONTI, LA BANCA D'ITALIA, L'AGENZIA DELLE ENTRATE, LA GUARDIA DI FINANZA, LA PROCURA DELLA REPUBBLICA.

VOLETE CHE CONTINUI COSI' PER SEMPRE OPPURE E' ORA DI SVEGLIARSI ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 30.09.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l' OT:

Sarà per questo che ce l'hanno tutti con l'IRAN??

Avete mai sentito i nostri media accennare anche solo una volta a questo argomento?

In Italia non investono una mazza nella ricerca, quando invece le soluzioni per la ripresa con un' economia sana mi sa che ci sono!! Loro invece continuano col petrolio, i buchi nelle montagne, le polveri delle fabbriche, e le auto a benzina!!

mah?

A voi i commenti:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kxlzgdUzYRw

Saluti.

Giacomo E. Commentatore certificato 30.09.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

FU COSI'.....
Misero L'IMU e l'Italia s'inchinò.
Fecero gli esodati e l'Italia s'inchinò.
Aumentarono luce e gas e l'Italia s'inchinò.
Aumentarono la benzina e l'Italia s'inchino.
Divorarono i nostri soldi e l'Italia s'inchinò.
FU COSI' CHE L'ITALIA LI DECAPITO'.

Elia Porto 30.09.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Le aziende chiudono,le famiglie stringono la cinghia
chi può va all'estero,
è questo secondo il nostro governo tecnico
vuol dire che siamo usciti dal baratro in cui ci aveva portato il precedente malgoverno?
Ma andate a ...... tutti quanti,ci avete dato solo la spallata finale per farci precipitare in un abisso senza fondo.Vergognatevi!!!!!

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 30.09.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento


DOVEVAMO fare tutte quelle cose, azioni, che Max con concretezza da anni ci esortava e, anche Enrico, da sempre, dai suoi particolari, bellissimi commenti ci Arrivavano Messaggi Importantissimi.
...ormai ci resta la speranza, i sogni...
Spero che ci permettano di POTER VOTARE
Sogno che le F.O. decidano di UNIRSI AI POPOLI
Auguriamoci che non sia TROPPO TARDI PER TUTTO...

http://youmedia.fanpage.it/video/UGf_AOSwvhiw0nPg

anib roma Commentatore certificato 30.09.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento

CHI NON ANDRA' A VOTARE E' UNO STRONZO CHE CONSEGNA QUESTA ITALIA MALANDATA AI BANCHIERI DEL DOTT. MONTI.

ANDATE A VOTARE E POSSIBILMENTE MOVIMENTO 5 STELLE.

anna t 30.09.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL "LIBERO MERCATO STATAL-COMUNISTA" DI NAPOLITANO.


Lo avete sentito Napolitano ieri ?

Era in visita, non ho capito poi perchè, ad un' industria del fitness.

Ed ha detto che grazie ai contributi regionali era potuta nascere quella realtà, e mentre lo diceva aveva Lusi a fianco....

I contributi regionali vengono erogati da quei consigli regionali dove stanno i Lusi ed i Fiorito ?

Contributi in cambio di assunzioni clientelari ?


E quelli che non hanno avuto i contributi dalla regione ?

Sono falliti.


W IL LIBERO MERCATO DI QUESTA CLASSE POLITICA !!!

E per chi non lo ha capito, ieri il presidente di confindustria ha risposto a Napolitano :

"Gli industriali, quelli veri, rinunciano ai contributi statali in cambio di meno tasse".


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 30.09.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

l tuo commento:
"1848 DA: WIKIPEDIA ANNO 1848 PRIMAVERA DEI POPOLI
Infuria la Primavera dei popoli in mezz'Europa
3 gennaio - Il boicottaggio del tabacco iniziato dai Milanesi il 1 gennaio
sfocia in una rivolta cittadina che viene repressa dall'esercito austriaco,
provocando 6 morti.
12 gennaio – Ha inizio la rivoluzione siciliana che porterà
all'indipendenza dell'isola per sedici mesi. Capo del governo provvisorio
sarà eletto Ruggero Settimo.
In febbraio viene pubblicato a Londra il Manifesto del Partito Comunista di
Karl Marx e Friedrich Engels.
11 febbraio – Ferdinando II promulga la Costituzione del Regno delle due
Sicilie, scritta da Francesco Paolo Bozzelli e concessa il 29 gennaio
precedente come risposta alle richieste che vengono dal Governo dopo la
rivolta della Sicilia.
15 febbraio - Sulla scia dei provvedimenti di Ferdinando II, e su consiglio
di Luigi Filippo, anche Leopoldo II si convince a concedere uno Statuto nel
Granducato di Toscana.
17 febbraio - Re Carlo Alberto di Savoia firma lo statuto e vengono
concessi gli stessi diritti politici e civili ai valdesi come gli altri
sudditi.
22 febbraio – Parigi: rivoluzione che porterà alla Seconda repubblica. Il
popolo francese si riversa nelle strade di Parigi e punta sulle Tuileries
dove il sovrano è assediato. Alla Camera dei deputati la duchessa d'Orleans
mostra ai deputati il piccolo erede al trono di Francia ma la folla non si
placa. I deputati decidono quindi di salvare la dinastia sacrificando la
monarchia. Il palazzo reale è invaso dai manifestanti che scagliano dalla
finestra il trono e poi gli danno fuoco.
24 febbraio - Luigi Filippo abdica e fugge in Inghilterra con la moglie. Il
repubblicano Alphonse Lamartine nomina i nuovi membri del governo,
ufficializzando la nascita della Seconda Repubblica il 25 febbraio.
4 marzo – Il Piemonte è in rivolta. Carlo Alberto di Savoia è costretto a
concedere la costituzione poi chiamata Statuto albertino."

1848 30.09.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTI NON CAMBIERANNO!!

dal fatto quotidiano:
--------------------------------------------------
Voto in Sicilia, un esercito d’inquisiti in lista.
--------------------------------------------------
Dal falso in bilancio alla corruzione
Tutti i partiti sposano la causa delle liste pulite. E nonostante questo molte formazioni gettano nella mischia elettorale personaggi con guai giudiziari. Del resto l'Assemblea regionale siciliana ha toccato il record di 24 deputati tra indagati e imputati su un totale di novanta

mino mino 30.09.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Emilia: lo scandalo dei rimborsi kilometrici. Apprendere dal "Giornale" che i consiglieri regionali dell' Emilia hanno un rimborso forfettario di € 17 mila a semestre non è una bella notizia per il M5S. Va bene che invece di 10 mila euro si sono ridotti lo stipendio a 3 mila, ma se poi usufruiscono di questi benefit, senza che abbiano fatto nulla per denunciare questi sprechi, non va bene, altrimenti il messaggio che arriva è " sono tutti uguali quando arrivano al potere si adeguano"

Armando 30.09.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento

quale programma politico economico pensiamo di adottare quando saremo al governo?

quali decisioni economiche nei confronti del debito pubblico?

quali posizioni politiche economiche pensiamo di adottare nei confronti di scelte scellerate fatte a ns insaputa e contro i cittadini con organismi stranieri?

abbiamo le idee chiare su come presentarci sui questi temi economici ?

chi saranno i ns rappresentanti economici?

dobbiamo parlarne prima di entrare nelle stanze dei bottoni

questa è una priorita'


ferlingot 30.09.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI POLITICI HANNO SPERANZA DI ESSERE RIELETTI SOLO SE SI FANNO LA PLASTICA FACCIALE PER NON ESSERE RICONOSCIUTI

Francesco Perli 30.09.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

Michele D. Commentatore certificato 30.09.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un italiano su due non andrà a votare

i politici si dovranno vergognare a livello internazionale..

già in Germania ed America hanno capito la situazione per questo richiamano Monti... sul futuro delle prossime elezioni.. buio nero..

Francesco Perli 30.09.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
la "catenaumana" è organizzata da un nazifascista come Fiore e sponsorizzata con manifesti di forza nuova.questa iniziativa atta solo a far prendere consensi a questi xenofobi non può e non deve avere seguito.Svegliatevi però,capisco la voglia di manifestare,ma informatevi prima!

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero solo che queste elezioni ci siano ed al più presto,ma ho paura che stanno preparando la strada
per il Mortimer atto secondo,spero tanto di sbagliarmi.

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 30.09.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Apro il FQ sul web, leggo il mio "Travaglio quotidiano", persona a cui auguro lunga vita, in quanto oramai a "rota", come lo saranno stati i lettori di Indro Montanelli immagino, infatti gli sono grato di avermi fatto tornare la voglia di sfogliare un Giornale, come Beppe quella di votare, peccato che la partecipazione crei dipendenza?
Insomma oggi ci delizia con le "quote marron", il cui listino é talmente nauseabondo, che durante la lettura ti prendono i conati di vomito, e per fortuna che abbiamo Marco ed il suo senso estetico del dettaglio, quel senso estetico che lo rende odioso e saputello agli imbesuiti italioti che preferiscono di lunga i puttanieri o i giornalai alla feltri e sallusti, poveretti sono talmente parvenu e grezzi che ad una tale eleganza e raffinatezza di dettagli non ci arriveranno mai lo sanno e gli rode da morire, anche perché questi dettagli sono come ferite causate da un bisturi preciso e doloroso.
Poi leggo il Direttore che a quanto pare é preso da sconforto e da per scontato un Monti Bis, se non ho capito male, con un M5S quasi irrilevante, e credo sia sincero nel suo sconforto!
Cosa dobbiamo fare per inquadrare bene la situazione, in maniera semplice, iniziando a distinguere le varie possibilità riguardanti l'euro, possiamo accettare la subordinazione alla Germania, io ci starei anche ma allora che ci annettano, e non che liberatisi dei nostri debiti addio e grazie. Deve essere chiaro il perché no di un Monti-Bis, deve risultare accettabile che opporsi alle lobby italiote e quelle internazionali, non potrà che portare benefici, ma come lo facciamo sapere agli italioti?
DOVREMMO COMPILARE UNA LISTA DI PERCHE' NO AL MONTI-BIS
Io ci voglio credere ad una rivoluzione pacifica, sull'onda dello sdegno vero per questi politicante e questa casta di economisti indegno che hanno fatto carne da macello, grazie ai loro compagni di merende, il capitalismo italiota é fallito vedi FIAT allora cosa vogliamo per questa itaglia?

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA MONARCHICA SENZA DEMOCRAZIA

Il governo dei tecnici non votato da nessuno ha commissariato l'Italia e legifera senza dover tenere conto di nessun votante come nelle monarchie a colpi di fiducia obbligatoria.

I politici nel frattempo non fanno niente se non fare festini e litigarsi i finanziamenti pubblici.

La gente muore di fame o peggio si suicida perché ha perso la dignità.

Tutto questo mi ricorda il periodo precedente alla rivoluzione francese quando il re e la reggina banchettavano e festeggiavano nei palazzi di corte e la gente moriva di fame nelle strade però all'improvviso senza aspettarselo si ritrovarono in piazza e processati..

"Se non hanno pane, che mangino brioches!"
Maria Antonietta - regina di Francia

Tonino Imbesi 30.09.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Programmi televisivi, tg, programmi radiofonici, tutti a cercare di indorare la pillola per quel fessacchiotto di italiano.

Ma l'italiano è scemo ?

Tutti a mentire, a fare gli elogi a questo Monti che ha distrutto tutto, ormai chi ha una partita iva e pensa, stà iniziando a capire che forse non ne vale la pena di continuare a soffrire e forse sarebbe meglio chiudere baraccha e burattini.

Avete sentito le mastodontiche cazzate dette nei tg, tutti ad elogiare questo governo Monti che è stato buono solo a mettere tasse.

Nuova legge elettorale ?
Niente.

Legge anticorruzione ?
Niente.

Leggi sulla crescita ?
Niente.

Lavoro ?
Niente.

Ma le faranno....Quando ?

Le tasse ?
Subitoooooooo !

Aumenti sulle bollette, sul carburante, su i beni di prima necessità ?
Subitooooooooo !


Nel frattempo la classe politica continua a magnare, strafogando....

Ma nei tg nulla, su i giornali tutto bene ed anzi gli ultimi casi di Fiorito e Lusi vengono trattati come temi per distrarre la gente.

Questi loschi figuri che fanno informazione in Italia non si vergognano di continuare a prendere per il culo la gente ?

Perchè credetemi in molti, la maggioranza, crede ancora che nei tg venga detta la verità.


E intanto siamo nel baratro, ma siamo contenti che L'Europa apprezzi Monti.
Tutto lo elogiano...

AIUTOOOOOOOOOO !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 30.09.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

LA UE VIETA(giustamente)DI CAMBIARE LE LEGGI ELETTORALI 1 ANNO PRIMA DELLE ELEZIONI.
PER SCONGIURARE L'APPROVAZIONE DELLA "LEGGE ELETTORALE CONTRO IL M5S",
DENUNCIAMO IL PARLAMENTO ITALIANO ALL'UNIONE EUROPEA !

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/09/la-ue-vieta-di-cambiare-le-leggi-elettorali-1-anno-prima-delle-elezionidenunciamoil-parlamento-itali.html

Marino MASTRANGELI, Cassino (FR) Commentatore certificato 30.09.12 11:15| 
 |
Rispondi al commento

X Viviana, ciao, ti dispiace se mi rispondi al sotto commento delle ore 9:1 ?

mariuccia rollo 30.09.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANDARE I POLITICI A LAVORARE SENZA VITALIZZI E' UN DOVERE E DIRITTO DI OGNI CITTADINO ITALIANO

Togliamo i vitalizzi ai politici mandiamoli a zappare la terra

Come fà un politico che guadagna 12.000 euro al mese a capire un pensionato o un precario che deve vivere con 600 euro al mese?

PRIMA DI FARE POLITICA SI DOVREBBE FARE IL SERVIZIO CIVILE OBBLIGATORIO ALTRO CHE OSTRICHE E SPUMANTE

Alberto Impalà 30.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Forse questi Partiti e Politici non hanno capito la differenza sul significato delle parole....il bello è che nel 1999, votarono la legge che avrebbe aggirato la precedente definita "finanziamento pubblico ai Partiti"....almeno nella forma più "corretta" di quella definita legge sui "Rimborsi Elettorali"!..
La Prima poteva essere discutibile...ma almeno le finalità potevano trovare un fondamento..dal punto di vista "storico e sociale".
Ma i Rimborsi elettorali, presuppongo che a fronte di una " spesa certificata" si rimborsi quanto dovuto,(in tutto o in parte)e legata strettamente alle spese necessarie e dirette, allo svolgimento della stessa da Parte delle formazioni politiche.
Poi invece, con i soliti meccanismi all'italiana a posto dei vincoli diretti per accedere ai rimborsi...il primo requisito richiesto..era aver ottenuto almeno il 3%..poi nel 2008 scese all'1%..(In pratica i grossi s'accorsero che avevano magnato i più piccoli...prima troiata del maggioritario!)...
non contenti poi hanno stabilito che era lecito spartirsi i soldi..in relazione ai voti ottenuti...ma comunque partendo dal monte premi calcolato sul numero degli elettori potenziali e non effettivi!!...
Questi perdono il vezzo ma non il vizio....e ora tutti in coro...gridano..bisogna provvedere...alle storture..di questa legge...
ma non ci vuole tanto..basta non ritirarli e restituire il malloppo!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 30.09.12 11:10| 
 |
Rispondi al commento

LICENZIAMO I POLITICI CON art. 18 PER SCARSA PRODUTTIVITA' PIL -2,4

Se in questi anni avrebbero fatto con rigore ed equità il loro compito di governo e correzione dei bilanci pubblici non avremmo avuto tutti questi problemi con l'Europa... ogni giorno si parlava di bunga bunga, intercettazioni, televisioni, veline, cassieri di partito e si trascuravano i problemi della gente e del paese.

Ora cosa vogliono il voto? TIE'

Carlo Deco 30.09.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

le liste per il rinnovo del parlamento regionale siciliano sono piene di inquisiti.beh,li capisco:gli onesti non verrebbero votati.tanti anni fa,nella mia città,un vero tentativo di rinnovamento portò i consiglieri del psi da 9 a 2.il vero problema è il popolo:o non capiscono un cazzo o gli sta bene cosi.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 30.09.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Preti e religiosi delle varie favole regnanti, Sbirrame vario pescato fra malviventi e disturbati mentali, faccendieri e tutto il
loro codazzo di lecchini, servi e servetti, amici ed amichetti ,giudici protettori e gran cavallerizi, eroiche forze militari che tutti li difendono per partecipare all'abbuffata sopratutto sugli indifesi, letame prostituente di giornalistiche baldracche che come luridi avvoltoi attendono e fomentano disatri per pascersi dell'altrui rovins, ma sopratutto una letale maggioranza ovunque di deficenti,incapaci, maniaci, neurolesi, stupidi, arriganti, palloni gonfiati, ignoranti totali, ipocriti a milionate . Questa e' la nazione piu' vergognosa d' Europa. Attendiamo fiduciosi che qualcuno ci liberi dalla Dittatura Assassina dei deficenti .Ma diamoci da fare veloci . Elezioni ? Tragicomica illusione. Ma ci sono le partite di pallone, le storie dei Papi e i telefilm di quanto cuore hanno i custodi dell' onesta' e dell'ordine sociale, quelli che poi hanno il doppio lavoro e la casa arredata a gratis , magari con qualke bel quadro, si fanno per bene prima delle operazioni per massacrare con piu' impeto tanto mai nessuno controlla loro ne'alcol ne' stupefacenti perche' hanno l'immunita'e poi vanno a farsi inculare dalle trans infettate tutti insieme e tutti a gratis E ovviamente senza preservativo che Gesu'non vuole

Ethan Levi 30.09.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

hahahahahahah effetto mazzate 5stelle a parma
gazzetta di parma
Comunicato stampa Provincia di Parma

Una denuncia all’autorità preposta inerente la scomparsa di un allegato agli atti amministrativi connessi all’iter del Paip. E’ quello che ha provveduto a fare la Provincia di Parma dopo che l’Ufficio legale dell’ente – che conserva l’archivio delle delibere – ha constato che mancava il cd allegato alla delibera n.938 del 2008 con la quale si approvava il Polo integrato ambientale nell’ambito del quale viene anche realizzato il termovalorizzatore di Parma.
In particolare il supporto informatico conteneva l’iter dei lavori della Conferenza dei servizi e gli allegati della valutazione di impatto ambientale, una memoria che l’Ente conserva sia su base cartacea che in altre copie e che ha provveduto a reintegrare anche nella delibera in questione.

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 30.09.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

TUTTA LA POLITICA E' SPORCA

Non esistono politici onesti perché avrebbero denunciato i loro colleghi o partiti del malaffare ed avrebbero fatto la legge anticorruzione già ai tempi di Craxi ed avrebbero rispettato il referendum dei finanziamenti pubblici ai partiti.

Niente voto a questa gente

Veronica Greco 30.09.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

(null)

angelo cipriani 30.09.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento

La vecchia politica è morta montidipietà non potrà fare il palo nel prossimo governo M5S governerà il paese
RIPETO M5S GOVERNERA IL PAESE
RIPETO M5S GOVERNERA IL PAESE
RIPETO M5S GOVERNERA IL PAESE
tutto il bel paese è in festa al solo pensiero
legalità e sviluppo sostenibile
energie rinnovabili
liberalizazioni su tutte le attività umane.
Notai a fanculo
giornalisti a fanculo
tutte le corporazioni andranno a fanculo

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 30.09.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Reggio: cacciato dalla moglie dopo chat galeotta, riesce a riprendersi gli abiti solo con i carabinieri

REGGIO EMILIA – Beccato in chat dalla moglie mentre parla con un’amica è stato sbattuto fuori casa senza tante spiegazioni.

È successo a Reggio Emilia dove il 'fedifrago', operaio 30enne, ha dovuto chiamare i carabinieri per convincere lei, casalinga di 25 anni, e farlo entrare in casa per riprendersi un po' di effetti personali prima di traslocare dai genitori. Grazie alla mediazione dei carabinieri la donna è stata convinta a far rientrare l’uomo per prendere un po' di vestiti.

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 30.09.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

E' iniziata la campagna mediatica per chiedere l'aiuto BCE molto presto. Scalfari oggi

http://www.repubblica.it/politica/2012/09/30/news/come_arrivare_al_dopo_monti_in_buona_salute-43558769/?ref=HREA-1

"Se abbandonano la Spagna sotto il randello di Draghi, si riverseranno probabilmente sul mercato italiano fino a quando anche noi chiederemo l'intervento dell'Esm e della Bce. Ma in quell'intervallo di tempo balleremo la rumba e non sarà un bello spettacolo. Sicché, se s'ha da fare è meglio farlo il giorno dopo la Spagna. La questione è certamente opinabile, la logica no."

Non è mai troppo tardi per una sana

CAMPAGNA PER UNA DENUNCIA DEL GOVERNO PER ALTO TRADIMENTO, LE DIMISSIONI IMMEDIATE ED ELEZIONI SUBITO

Buona consapevolezza a tutti

bruno brusa, imola Commentatore certificato 30.09.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA NEL PARTITO ITALIA

« Mi rendo conto che c'è un'enorme confusione sul problema della mafia. I mafiosi stanno in Parlamento, i mafiosi a volte sono ministri, i mafiosi sono banchieri, i mafiosi sono quelli che in questo momento sono ai vertici della nazione. Non si può definire mafioso il piccolo delinquente che arriva e ti impone la taglia sulla tua piccola attività commerciale, questa è roba da piccola criminalità, che credo abiti in tutte le città italiane, in tutte le città europee. Il fenomeno della mafia è molto più tragico ed importante… »

Giuseppe Fava – giornalista

Edmond Dantès 30.09.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento

i peggiori nemici della spagna sono gli spagnoli stessi. posso dare riferimenti precisi. intendo dire che gli spagnoli che hanno un lavoro, quelli che sono ricchi o che lavorano per una multinazonale hanno un senso tendente a zero per sviluppare e dare il lavoro a quella parte di spagnoli senza lavoro, con la casa comprata ma piantata a metà da una costruttora, che devono chiedere ad amici in italia le medicine che in alcune regioni non vendono più. la polizia spagnola?? in italia i nostri caramba sono dei signori raffinati a confronto. in spagna nei bar, non certo in tv, c'e' chi parla de la "pureza de sangre" .....da dove pensate salti fuori rajoy...

marco m., milano Commentatore certificato 30.09.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belin Beppe 2 post alla vecchia maniera....ALLA GRANDE !!!
La casta è la Peste, quando i media la dipingono come la medicina:
i media sono le coperte infette che diffondevano il morbo.
Basta rispondere alle loro infami accuse e farneticazioni...
AVANTI TUTTA NEL SPUTTANARE QUESTI DELINQUENTI-ASSASSINI-MAFIOSI AL GOVERNO e COL PROGRAMMA 5 STELLE.

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 30.09.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Invito a conservare il ricordo dei fatti di questi anni e i conti degli sprechi e privilegi noti a tutti i normali cittadini. Non buttiamo via le carte e non cancelliamo niente. Con un prossimo governo occorre processare i ladri e i politici schifosi amministratori precedenti che ci hanno ridotti in questa situazione per i loro interessi e, confiscare tutti i loro beni e quelli dei loro parenti, dei loro accoliti e fantocci prestanome. Norimberga è stata una barzelletta al confronto. Dovranno restituire tutto moltiplicato per sette! Un saluto a tutto il M5S e coraggio.....

James Golds, Cremona Commentatore certificato 30.09.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento

M5S porterà il paese ai massimi sviluppi democratici
lo sviluppo industriale sarà concentrato sulle energie rinnovabili lo stato nazionalizzerà le materie prime presenti nel territorio e darà sussidi come fanno i cinesi alle industrie che producono energie rinnovabili

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 30.09.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

A ROMA è INIZIATA UNA MANIFESTAZIONE CHE VA SUPPORTATA!!!

Michele D. Commentatore certificato 30.09.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Mentre il paese viene aggredito continuamente dalle organizazioni criminali i partiti sono impegnatissimi nell'affrontare scandali ,come possiamo immaginare di governare il paese se il dibattito anche sul blog non si concentra sulle organizazioni criminali che stanno devastando il tessuto di tutto il paese meno denari alla politica significa piu denaro per la sicurezza dobbiamo trovare un equilibrio dobbiamo aprire il sud agli imprenditori di tutto il pianeta che devono investire e promuovere lo sviluppo ,stà alla polititca al M55S garantire la legalità al sud M5S garantiscee al mondo di portate la legalità al sud come disse beppe dipende da voi

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 30.09.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Giustizia bellissima parola Usata nei Tribunali
Un popolo che insorge per riappropriarsi del proprio ,paese come sta facendo la spagna non è criminale
bensì da ammirare ed imitare.
Stare fermi a guardare una barca che affonda con il capitano che scappa (i nostri politici)ed è stato lui a provocare la falla perdonateci se noi naviganti prendiamo questo capitano e lo giudichiamo per tentato omicidio lo portiamo in tribunale ed il tribunale lo assolve Questa è LA GIUSTIZIA ITALIANA
Rubi un pollo perchè stai morendo di fame ti becchi 10 anni rubi una banca dopo 7 giorni sei furori e con gratifica e lodi quanto sei stato bravo uccidi qualcuno dopo 3 giorni sei fuori ed adesso liberiamoli tutti PU TANA LIBERA TUTTI sono proprio dei bambini giocano ancora a nascondino eh eh

davide franchin 30.09.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento

L'euro è emesso da un sistema di banche centrali, viene immesso direttamente nelle riserve dei mercati e dei capitali privati europei, gli Stati ex-sovrani devono andare a bussare alla porta da questi strozzini e chiedere ogni singolo euro che spendono per i cancellini delle scuole, per gli stipendi degli insegnanti eccetera. Vengono strozzinati dai tassi d'interesse, e questo ha creato il disastro economico e finanziario che stiamo vivendo.

Barnard ha detto che la moneta è privatizzata. Che interi Stati sovrani sono ridotti come il negoziante sottocasa, che deve andare in banca a farsi prestar soldi col cappello in mano, e restituirli con gli interessi. Con la differenza, però, che il negoziante poi non viene a chiederli a voi.

E' questa l'Europa che ci hanno proposto? E' questa la bella "moneta unica" che ci affratella sotto la bandiera blu? E' questa roba, che dobbiamo a prezzo di sangue tenere in piedi?

Colgo l'occasione per scusarmi con Paolo Barnard. L'uomo che invocava il suicidio collettivo per impotenza generale, oggi organizza convegni, si sbatte a conferenze, va persino in TV sforzandosi di star calmo pur di far passare il suo messaggio (e davanti a Colaninno è ardua star calmi). Chapeau, Paolo Barnard.

dariano.fontanot 30.09.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento

siamo guidati in italia e in europa
da governi tecnici
di professori e di economisti che pensano
e agiscono solo tenendo a conto i numeri
e le tabelle che hanno studiato

in italia comanda monti con passera
e i suoi staff di banchieri
consulenti della goldman salvata dal fallimento dal
presidente americano obama a suon di miliardi di dollari
... e poi vogliono fare consulenza alle imprese
magari invitandole a delocalizzare in cina o nei paesi dove i dipendenti, dagli operai agli ingegneri, prendono un decimo di quanto si prende in italia
mettendo sulla strada milioni di famiglie italiane ed europee
con i loro consigli hanno spostato la produzione delle multinazionali, poi delle grosse imprese e ora di quelle medio piccole nei paesi a basso costo di manodopera
condannando alla disoccupazione l'europa
il potere di acquisto europeo si regge ora su

quanti lavorano nella pubblica amministrazione che non deve competere con il mercato, su quanti lavorano in aziende statali, parastatali o che hanno il monopolio dei servizi nazionali o locali, come il consiag qui a prato o le ferrovie o la telecom o l'enel

sulla generazione dei pensionati che anche con la minima qui in italia hanno un potere di acquisto doppio rispetto all'operaio cinese della cina

infine su quel poco di export a favore di chi all'estero tiene in schiavitu' di lavoro milioni e
milioni uomini, donne e bambini che lavorano per consentire ai loro padroni di fare i miolioni di euro di cui ben 100 milioni di nuovi ricchi cinesi possiede.

che mondo e' mai questo, dove invece che diminuire le poverta' sembra che tutto precipiti e la nostra classe media sta slittando verso il baratro di questa nuova poverta?

ma monti e i suoi guardano il p.i.l.
che non e' altro che un indicatore numerico creato da loro stessi che misura tutto fuorche', come disse kennedy negli anni '60 quello che rende la vita degna di essere vissuta
se monti aumenta le tasse e l'iva
il pil aumenta e anche se regioni e stato spendono
di piu'

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 30.09.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d accordo. Non siamo sull'orlo di una crisi di nervi. NON SIAMO SULL ORLO Di UNA CRISI DI NERVI. Ma chi ha dettxo che siamo sull'orlo di uan cridi di nervxi. Ma vorrei prooopro saxpekre chi lo diccce che siaaaamo sull'orxxlo di uuhhhuna crrrrrissi dii nnnnnerrrrrrvvvvi...???

Teufel 30.09.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate se in Italia non si potrebbe istituire il reddito minimo garantito ai disoccupati e far riprendere tutta l’economia!
Se si aggiunge 70 miliardi (ma saranno di più) rubati con la corruzione politica, 180 miliardi di evasione fiscale, gli 8 miliardi regalati al Vaticano, i 150 miliardi di fatturato della mafia, i 180 miliardi di fondi italiani nascosti solo in Svizzera senza contare gli altri paradisi fiscali, più di un miliardo di perdita stimata solo per la fuga dei cervelli e i 24 miliardi solo per mantenere questa elefantiaca casta politica.. abbiamo già con questo qualcosa come 430 miliardi, quanto 20 finanziarie!!
E si va anche meglio se si tolgono i 24 miliardi di spesa militare annua e le inutili missioni all’estero!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io Ultimamente penso che il popolo ne abbia le scatole piene di questo sistema politico ma ho visto anche ieri sera parlando alla gente che dice cosa vuoi che cambi ribellandosi e proprio rassegnata credo che difficilmente il popolo insorga a masse per tirarli giù dalle spese,c'è ne saranno tanti ma non saranno i molti di cui il paese ha bisogno bisogna essere tutti perchè come si sa l'unione fa la forza ma in Italia non ci si aiuta più neanche tra fratelli e sorelle puoi immaginare se si sprecano per il paese.
Spero solo che quei pochi compreso me nel momento decisivo trovi un paese dove le forze dell'ordine che hanno come priorità la difesa del popolo siano consapevoli che quando uno pagato per difendere, offende con armi manganelli ecc la povera gente che dovrebbe tutelare e non pestare passa automaticamente dalla parte dei criminali un conto se io sono criminale e un pericolo per qualcuno tu devi arrestarmi ne hai il diritto un conto quando protesto e lotto per il mio paese tu ti devi mettere dalla mia parte ed aiutarmi a difendere questo paese e non a difendere i CRIMINALI COME FANNO ORA.
Ripeto se tu difendi un criminale vuol dire che fai parte di un associazione a delinquere anche se sei delle forze del'ordine diventi criminale anche tu e un pericolo per il tuo popolo quindi da incriminare e arrestare a sua volta pensate bene fratelli IITALIANI

davide franchin 30.09.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Eppure qualcuno si mette ancora a ridere quando
lo si invita a leggere il Più grande crimine di Paolo Barnard - lì è tutto scritto quel che sta accadendo ai PIIGS con notevole anticipo, con nomi, cognomi, ragioni , motivazioni.
il resto sono seghe mentali

Furia Cavallo del nord Commentatore certificato 30.09.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento

@Daniela
Prima dell'euro, nonostante l'indubbia affidabilita', la differenza di costo fra i prodotti tedeschi rispetto ad analoghi prodotti delle industrie italiane, francesi, spagnole,
era marcata.
Italia e Spagna soprattutto, erano in cima alla lista NERA dei tedeschi
per la loro aggressività competitiva, perche' confidando su una piena sovranità monetaria, potevano agire liberamente e una moneta più debole del marco, avvantaggia nelle esportazioni.

Dopo un periodo di stasi, di riflessione, il Cancelliere Kohl,
rompe gli indugi e spinge per un'Europa unita
stringendo un alleanza inossidabile
con Mitterand, e con sospettabile tempismo
nasce Maastricht e i trattati.

Nasce l'asse economico-finanziario Berlino-Parigi!

La strategia di Kohl era chiara e non ci e' dato di sapere se
i vari Prodi, Monti, Padoa Schioppa, Draghi, Amato, Dini, anch'essi tecnici-politici, vicini alle banche, ai vecchi socialisti, la DC e qualche trasformista pidduino...
erano degli utili idioti o sodali della Germania
che vedeva nell'Europa una mucca da spremere.

Dopo Kohl segue Schröder che inizia a intaccare qualche diritto del lavoratore e dei sindacati, "pretendendo" plus-lavoro per la crisi interna da affrontare.

Comunque, la necessita' tedesca era di appiattire la moneta (col muro che cade e la ex DDR da assorbire) e mette in moto una strategia che fissa i tassi di cambio fra le monete, introducendo l'euro in modo che nessuno potra' agevolarsi di svalutazione competitiva:

Inizia lo stallo italo-spagnolo che diverra' costante e graduale...verso il basso!

Quindi agiscono su una svalutazione competitiva interna, del lavoro, della produzione, per rendere più apprezzabili e convenienti i prodotti tedeschi e la Germania fa proprio questo:
Dal 1997 al 2009 il governo Schroeder abbassa progressivamente l’aliquota massima d’imposta
per i privati cittadini dal 53% al 42%, mentre per le imprese viene quasi dimezzata arrivando al 29,4%: i margini di profitto delle aziende tedesche...

deducibile.org 30.09.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera 29.9.2012
trasmissione in onda su la7
parlano dell'ilva di taranto

un giornalista si dice scettico sulle statistiche dei tumori a taranto
perche' si muore di tumore in italia di piu'
in altre citta' come torino o cuneo

forse e consapevolmente vogliono rovesciare la
realta'
di una citta' ormai invivibile
sotto la morsa delle polveri nere dell'ilva
che vanno nei polmoni dei bambini dei vecchi
degli uomini e delle donne e uccidono

le statistiche, ma quali statistiche se a taranto
e penso di proposito non c'e' nemmeno il reparto di oncologia
e chi e' malato di tumore viene dirottato a bari
o se la famiglia ha disponibilita' a roma, torino, milano
così se muore a torino fa parte delle statistiche di morte di tumore del piemonte e di torino
se muore a bologna in quelle di bologna
e cosi' si nasconde la relata' di un'incidenza di tumori ai polmoni che e' raddoppiata e triplicata in questi ultimi anni

al pianto della mamma che con le dita faceva vedere la polvere nera che i suoi bambini respirano giorno e notte e si deposita nei polmoni
il ministro della salute
interrogato a proposito ha detto che non ha neanche ora una risposta scientifica perchè
deve studiare le statistiche fasulle sulle
indagini epidemiologiche comparate degli ultimi 10 anni, quelle specifiche e poi quelle sulle cozze...

povera italia

questi sono i tecnici pagati migliaia
di euro per avere risposte serie tecniche e soluzioni da dare e poi si comportano come i peggiori politici nel dare risposte alla gente

la soluzione passa per una bonifica del territorio
pagata dai padroni dell'ilva
non c'e' una soluzione di destra o di sinistra
c'e' un'unica soluzione
se la fabbrica viene messa a norma con emissioni vicine allo zero, impatto ambientale minimo o nullo si continua a produrre
se no quei signori cambiano mestiere o delocalizzano e vanno ad avvelenare i vari cinesi o indiani
ma prima di partire pagano il conto di quello che hanno fatto assieme ai politici che li hanno voluti

santi ales

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 30.09.12 09:30| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

INDOVINELLO

GARA DI CANOTAGGIO - 2000 METRI QUATTRO CON.


In acqua 1 lo scafo Italiano,sartiame in legno, ai remi:

1) Il timoniere detta il ritmo (la finanza)
2) Il governo (non rema)
3) La politica (non rema)
4) Il lavoro nero (rema contro)
5) Titolari di reddito fisso (unici a remare)
Velocità 2 nodi


In acqua 2 scafo Tedesco, scafo in carbonio, ai remi:

1) Il timoniere,ritmo perfetto(la Bundesbank)
2) Il governo (rema)
3) La politica (rema)
4) Le imprese (remano)
5) I lavoratori (remano)
Velocità 10 nodi

In acqua 3 scafo Cinese, in carbonio e kevlar, ai remi:

1)2) 3)4)5) Tutti remano all’unisono, in più
siccome giocano sporco, cioè senza regole,hanno pure un entrobordo di 10 Hp che
contribuisce alla voga.
Velocità 20 nodi

L’indovinello che a questo punto sarebbe naturale risolvere sarebbe:

Quanto sarà il distacco che infliggeranno gli scafi tedesco e cinese a quello
Italiano su duemila metri?

E no, cari amici e colleghi grillini, troppo facile!

Il quesito da risolvere è:

QUANTO IMPIEGHERA’ LO SCAFO ITALIANO AD AFFONDARE?

giuseppe m., catania Commentatore certificato 30.09.12 09:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paese sull'orlo della crisi di nervi. Stamattina alle sei e dieci, passeggiando in un mare di immondizia nella piazza antistante una chiesa, che ormai da giorni ricopre la città ho incontrato una signora con un rotvailer. Ci incontriamo quasi tutte le mattine per la mezz'ora d'aria nostra e del nostro amico a quattro zampe,e nei pochi minuti di dialogo... le ho chiesto come va?. La signora mi ha risposto: "come volete che vada". Lo sa che aumenterà ancora la luce dell'1% ed il gas dell'1,4%... ed a mio marito hanno dimezzato lo stipendio..Io di rimando ho risposto sono 13 mesi che non lavoro e mio figlio a novembre, verrà licenziato. Le ho detto per tirarla su di morale... possiamo sempre organizzare le notti bianche tanto care ai nostri politici, con canti e balli,magari con una pizzica o una taranta per farci passare la depressione. La verità è che lo stato sociale è saltato, e ciò è palese a tutti.I nostri politici-tecnici vogliono continuare a tassarci con le imposte indirette...su benzina , acqua ,elettricità, gas, immondizia che non viene raccolta, sul pane, latte ,carne ... ecc.ecc. su tutto, portandoci nella miseria più nera. Mi sovviene una scena tratta dal film "Miseria e Nobiltà", quando alla famiglia allargata di Totò e Peppino De Filippo, viene dato il lavoro di fingersi nobili, e per compenso portano da mangiare, a tutta la famiglia:Totò e gli altri commensali avanzano con le sedie verso la tavola imbandita dal cuoco, e dopo per dissimulare il fatto di non avere fame( per la vergogna) Totò salta sul tavolo ed inizia una tarantella sulla tavola con gli spaghetti che mette in tasca ..... Io credo che i nervi occorre tenerli ben saldi ed aspettare le elezioni...

Vincent C. 30.09.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Il bello ovvero il pessimo dell'Italia che chi e' in possesso di qualche grammo di marjuana va in carcere e chi ruba quintali di euro va ad espiare in convento.Siamo un popolo normale quando ancora vediamo i TV osannati i responsabili di rapine di imposte e procacciatori di affari ai danni delle oneste persone che silenziosamente ingoiano rospi dalla mattina alla sera.L'eccesso di imposte, sul reddito, sulla benzina, carte da bollo -che dovevano essere eliminate, sulla casa ed anche sul water,ogni tirata dello scarico un fiorino e le ingenti somme, la meta' del debito pubblico rubato dai politici di ogni rango con rimborsi elettorali, giornali di partito, segretari, ecc portano all'evaSIONE ED AL TRASFERIMENTO DI AZIENDE, e noi rimaniamo col culo da fuori. Ma andiamo tutti aff.....lo

aldo abbazia 30.09.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi scontro al fuoco bianco su Il fatto quotidiano tra i 5stelle e la solita ghenga di troll anti-M5S
I nick cambiano, ma le tiritere di accuse sono sempre quelle
Qualche intervento in più fa sempre piacere

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/28/caro-grillo-basta-cacciare-er-batman-per-risanare-paese/366354/#disqus_thread

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra le altre cose in questi giorni è diventato chiaro che:

1) Siamo in un paese dove l'informazione è mistificata dai servizi segreti con buona pace della maggioranza del paese.
) Siamo in un paese dove un gruppo di finanzieri privati (e neanche italiani) fa cadere un governo e ne instaura un'altro di suo piacimento
3) Siamo in un paese con 3.500.000 dipendenti statali ed almeno il doppio hanno da guadagnare (perchè già è così) nel mantenere la situazione attuale
4) Siamo in un paese dove ancora di parla dei conflitti tra uomini e donne, tra sinistra e destra, tra operai ed imprenditori.
5) Siamo in un paese dove gli "strumenti democratici popolari" non esistono e quel poco che c'è viene mistificato dai soliti noti.

Detto questo mi domando..e domando a voi:

Ma siete certi che le elezioni risolveranno qualcosa?
A me dispiace, forse sono disilluso, ma francamente non credo che potrà cambiare nulla, non ci sono nè i numeri nè le persone.

Spero di sbagliarmi

hughich 30.09.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, non so se leggerai le mie righe. Ti rammento che con tutta la tua buona volontà di svegliare stò popolo di coglioni, secondo me perdi tempo e niente altro. Noi siamo i discendenti di quella Roma antica che in un passato molto lontano ha comandato mezza Europa. Poi è finita nella cacca per colpa di un senato composto da personaggi per la maggioranza molto simili ai nostri politici di oggi. Cioè facendieri, ladri e altro. Noi italioti abbiamo nel DNA la non voglia di reagire ai sopprusi dei potenti, ma di reagire anzi tra di noi pecore. E' bastato un Berlusconi qualsiasi per scambiarlo per un imperatore, pur sapendo che era contornato da facendieri , mafiosi, depravati ecc. Nonostante ciò non abbiamo reagito mai. Siamo degli illusi, siamo un popolo abbituato all' abbindolamento. Guarda il vaticano ,ce ne combina una tutti i giorni ,ed è ancora a fargi la morale giornaliera. Ecco perchè dico che il tuo è fiato sprecato. Potrai trovare qualcuno che ti segue, ma sarai sempre minoranza.

luigi mosti 30.09.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei riprendere un commento delle 22.07 scritto ieri sera da MAX STIRNER a proposito dei sindacati.

Per mia scelta, nella mia vita ho sempre aspirato a non essere un lavoratore dipendente. Con fatica e con alterne fortune ho sempre svolto un lavoro autonomo, apparentemente al riparo dalle vessazioni di questo o quel prepotente di turno. Per cui ammetto la mia ignoranza in materia sindacale.
Pero', il discorso fatto da Max e' meritevole di essere sottolineato perche' pur non avendo mai avuto a che fare ne' bisogno dei sindacati, il concetto espresso dal predetto blogger l'ho sempre pensato anche io in tutti questi anni.
Con estrema lucidita' egli ha dimostrato che i sindacati, come del resto nel mondo politico la cosiddetta sinistra, sono in fondo ammanigliati coi poteri forti ed avendo lui memoria storica migliore della mia ha elencato dei nomi di vari segretari dei principali sindacati, CGIL e CISL, in particolare, che negli anni sono passati da quella che doveva essere la loro naturale funzione di difensori dei diritti dei lavoratori a rappresentanti di vari partiti.
Con questo voglio dire che mi pare tanto che questi signori aspirino a divenire sindacalisti di un certo rilievo sfruttando questa funzione come trampolino di lancio per entrare in poltica:
Bertinotti, Lama, Cofferati, Marini, Del Turco sono solo alcuni esempi di quella sorta di cambio di casacca che tanto somiglia al calciomercato.
Di gente come loro e come degli attuali principali esponenti delle segreterie dei sindacati non ci si deve e non ci si puo' piu' fidare. Se le cose politicamente parlando non cambieranno e continueranno sulla falsa riga attuale vedrete che anche la Camusso e, dispiace dirlo, Landini prima o poi siederanno in Parlamento al fianco dei nostri affamatori.
Max consiglia i CO.BAS. e io, nella mia ignoranza, posso solo dire che per me significano Comitati di Base ma non so bene di cosa si occupino.
L'unica cosa che posso dire e' che i sindacati vanno a braccetto coi politici!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 30.09.12 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Più volte il presidente dell'Ecuador Correa ha espresso critiche alla stampa ecuadoriana definendola "mediocre, incompetente, inaccurata, bugiarda, parte della struttura di corruzione del Paese e complice del disastro nazionale". Ha inoltre denunciato che le principali televisioni sono controllate dalle lobby economico-finanziarie corresponsabili della crisi economica del 1999: i canali Gamavision e TC Television, che erano di proprietà di una banca coinvolta in quella crisi, e il giornale El Telégrafo sono stati nazionalizzati.
Ovviamente la chiesa che è sempre stata a favore della dx ha boicottato Correa e ha invitato gli elettori a votargli contro. Anche qui sono state sventolate le armi del no all’aborto e ai gay con la richiesta di fondi per le scuole private, ma il governo ha risposto che se la Chiesa voleva boicottare le leggi doveva farlo con un referendum. Molti preti si sono accostati a Correa, il quale ha accusato la Chiesa di mentire e di indebite ingerenze nella politica nazionale. L'accordo internazionale tra Ecuador e Santa Sede prevede che il clero cattolico «si mantenga fuori dei Partiti e sia estraneo alle loro competizioni politiche»
Il popolo ha votato 10 quesiti e ha risposto Si’ per il governo a larga maggioranza

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento

E magari avessimo un leader come Correa!
Correa sostiene la necessità di accrescere i commerci e aprire i mercati con gli altri stati, in particolare con l'integrazione delle economie latino-americane.Ha criticato invece l'accordo di libero commercio negoziato con gli Stati Uniti
Ha chiesto una riforma del settore petrolifero che aeumntasse la percentuale dei ricavi da destinarsi a programmi sociali per i poveri, accusando le compagnie petrolifere straniere di distruggere l’ambiente,di non investire e di trattenere l'80% del loro fatturato
Ha criticato le politiche neoliberiste e ha contestato la decisione di adottare il dollaro come moneta ufficiale.
Ha introdotto un limite ai depositi offshore delle banche locali pari al 10% del loro patrimonio.
Ha proposto misure per ridurre l'incidenza del debito dell'Ecuador verso l'estero e destinare ai programmi sociali i risparmi sugli interessi passivi.
Ha detto no alle guerre.
Ha messo l’Ecuador nell’ALBA, alleanza di Venezuela, Cuba e altri stati.
Ha contestato la legittimità del debito pubblico ecuadoriano,in quanto contratto da regimi militari,e denunciato il pacchetto del Fm, della Bm,e degli USA per la gestione delle crisi economico-finanziarie dei Paesi in via di sviluppo.
Ha dichiarato che il suo Governo non sottoscriverà nessun accordo che permetta al FM di controllare il proprio piano economico
E,insieme alla presidente argentina Kirchner, ha chiesto la rinegoziazione del debito pubblico dell'Ecuador, che ammontava a 10,2 miliardi di dollari, pari al 25% del PIL minacciando di dichiarare bancarotta e di sospendere i controlli di Bm e Fm sui conti pubblici del Paese
Nel 2008 ha dichiarato la bancarotta dell'Ecuador e ha proposto un piano per il riconoscimento dei diritti dei creditori in misura pari al 30% del valore dei loro crediti. L'11 giugno 2009 è stato annunciato che il governo ecuadoriano ha riacquistato il 91% dei propri titoli di stato ad un prezzo compreso tra il 30 e il 35%.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 08:36| 
 |
Rispondi al commento

n Svizzera sono 30 anni che praticano una democrazia diretta e sembra che tutto vada bene, e non hanno nemmeno un primo ministro, un governo come lo intendiamo noi o un presidente della repubblica!
Sono i cittadini a scegliere e decidere e possono farlo persino sulla materia fiscale o sui trattati internazionali.
E non tiratemi sempre fuori le banche! Qui si sta parlando di sistema di governo, non di banche! E ci sono fior di libri sulla democrazia diretta come è già praticata nel mondo che potete tranquillamente scaricare dal web (lo dico specie ai giornalisti) e leggerveli in modo da evitare di dire le cavolate a capra che si leggono qui da mesi
L'Italia è il paese europeo che ha meno istituti di democrazia diretta, in pratica ne abbiamo solo 3 e sono tutti e 3 calpestati dalla partitocrazia in modo infame:

-i sindacati, a cui si vuole solo togliere potere contrattuale e che in un Paese pieno di disoccupati e di precari e gestori stile Marchionne o Riva, conteranno sempre meno, al punto che B prima e Monti poi hanno sferrato il loro attacco all'art.18 senza l'opposizione del Pd e smantellato lo statuto del lavoro e vogliono anche modificare l'art. 1 della Costituzione e togliere finalità sociale alle imprese, sostituendolo solo con il lucro

-i referendum, che i partiti aggirano o rinnegano, come si vede per i finanziamenti pubblici ai partiti trasformati in rimborsi, o per la privatizzazione dell'acqua che nemmeno sopo 10 messi Monti ha tolto e contro cui Bersani aveva riproposto l'ingresso di società private nella gestione, il giorno dopo il referendum, con un Matteo Renzi favorevole a privatizzazioni a 360°

-le leggi di proposta popolare..e si vede come sono finite le 3 di Beppe Grillo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono dei post che inneggiano alla guerra civile. Questi sono idioti ed un pò matti.

cocco bello (bulgneis), Bologna Commentatore certificato 30.09.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti
come ha detto CROZZA a BALLARO' non compriamo forconi da una rivoluzione e via ma compriamo quelli + resistenti che ci verranno buoni anche in futuro.
SVEGLIAMOCI E' ORA DI FARE LA RIVOLUZIONE.

luigi s., bergamo Commentatore certificato 30.09.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

La Lega

Dopo le magre figure, tra diamanti e lauree comprate a Tirana con soldi del partito, i sondaggi dicono che la Lega viaggia in carenza di consensi.
Cosi' la dirigenza politica, come un campagnolo al di' di festa, si e' messa la cravatta, anziche' tendoni,si riunisce in una sala convention, invita ministri e poteri forti, camicie verdi e corni vichinghi spariti....entrera'prossimamente come alleata al partito di Nicole Minetti e nipote di Mubarack(alla quale aveva gia' dato il suo consenso)...gli ital idioti si convinceranno della bonta' della Forza del Nord e torneranno consensi, prendendola di nuovo nel deretano da Dell'Utri, Berlusconi, Consentino e La Svitola...e vissero felici,contenti e inculati per bene.

klaus k. Commentatore certificato 30.09.12 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S vola alto ed è un virus che arriva dal basso!

Stanno tremando e il loro tramare servirà a nulla perché vinceremo, nno con l'inganno, ma con la coscienza della gente che è stata stuprata mentalmente dalle loro menzogne, che ogni giorno si arrabatta per vifvere cercando di farlo in modo degno, ma sempre osteggiata da un potere di pupazzi e impagliati!

Non bisogna cedere!!!

Vulka 30.09.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Io mi dico che cosa aspettano ancora gli Italiani a ribellarsi.Forse SIAMO talmente rimbecilliti di non rendersene conto di andare incontro ad una catastrofe irreversibile.Continuiamo nel nostro tran tran quotidiano con una noncuranza criminale!Ascoltiamo denunce dello stato di di putrefazione della nostra Nazione ed invece di svegliarci continuiamo a mugugnare sterilmente.Forse le denunce dello stato di cose,che i media strombazzano,sono un'abile regia del SISTEMA CORRUTTIVO.Sono il Marketing del sistema,abilmente studiato ed analizzato,la valvola di sfogo programmata dopo uno studio attento della psicologia delle masse.Hanno visto che non reagiamo e questo conta.La denuncia delle malefatte politiche,porta solo ad una sterile indignazione di facciata,e questo al Sistema basta ed avanza.Poche manganellate ad una manifestazione di protesta,qualche arresto sono il deterrente che serve a mantenere lo status quo!E "Quello",dall'alto del Colle va predicando l'UNITA' NAZIONALE,il RISPETTO DELLE ISTITUZIONI,RIUSCENDOCI!Siamo proprio alle "ASSE",come si direbbe nel gergo veneto,se bastano prediche false di stile ottocentesco,per chinare il capo e sopportare tutte le angherie e le porcherie che si sanno,cui ci sottopongono.Ci hanno trasfuso il sangue.Non abbiamo più la caratteristica primaria dei mammiferi,il SANGUE CALDO.Siamo diventati animali a SANGUE FREDDO,dai riflessi bloccati,i più bassi rappresentanti della scala evolutiva!

alessandro sanna 30.09.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Abolire le regioni e dar vita a tre grandi macro regioni, una del Nord, una del Centro e una del Sud.
Questa la proposta che il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, lancia per cercare di ridurre i costi della politica.
A margine del convegno 'Ripartiamo dal Nord', organizzato a Milano dalla Fondazione Liberamente guidata dall'ex ministro Maria Stella Gelmini, Formigoni ha ribadito come la sua proposta di creare una macro regione del Nord serva "per dare piu' fiato alle famiglie, alle imprese e all'economia.
La mia e' stata un'idea accettata dal Pdl e della quale sto discutendo con la Lega.
Dopodiche' voglio parlarne anche con gli altri governatori regionali".

avete letto bene, non è una barzelletta di gino bramiere, è vero!

forminchioni, governatore abusivo della lombardia, durante il convegno organizzato dal "fondazione liberamente" della gelmini, famosissimo ministro dell'ignoranza, quella dei neurini dalla svizzera al gran sasso, per intenderci, propone tre macro gerioni.
magari con lui alla guda di quella del nord, così da riuscira a far danni dalla val d'osta fino alla romagna.

ma questi son completamente idioti, credono proprio di poter fare e dire quello che vogliono, non si rendono conto della scure che hanno sulla testa.

basta, bisogna levarli dai coglioni prima che ci affossino definitivamente ed irrimediabilmente.

al voto, domani, e chi non mette la "X" sul m5s, che peste lo colga!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Il mio terrore è che i politici,con una vittima comune da combattere,(M5S), nuove argomentazioni suggerite proprio dalla "vittima", l'immenso appoggio di televisione e giornali, ed il loro sinuoso, viscido, interessato blaterare, riusciranno a convincere almeno quelli che avevano dubbi, timori.
Questo mi preoccupa, anche se io, dopo 30 anni di silenzio, tornerò a votare e sarà M5S.
Speriamo che qualcuno riesca a ragionare con la sua testa e non con i suggerimenti di chi ha interessi.
Speriamo.

domenico ., toscana Commentatore certificato 30.09.12 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Da una parte il M5S è diffamato da una banda di sabotatori che continua a insinuare che dipende dalla Goldman Sachs,dal Bilderberg, dai poteri forti e dalla dx americana,dall'altra la banda opposta insinua che sia formato da comunisti.Questo tanto per dare l'idea della serietà
Il M5S non può dipendere dalla dx finanziaria visto che la attacca continuamente e che in Italia è l'unica forza che attacchi il neoliberismo(dal momento che la sx estrema ha smesso di farlo per concentrare tutti i suoi attacchi su Grillo)e visto che quelli che dipendono alla dx finanziaria,americana o meno, sono proprio Bersani,Casini,B e di conseguenza Bossi.E cos'altro è,se non una resa totale alla dx,aver scippato le elezioni e consegnato il Paese a Monti 1 e ora essere tutti d'accordo per un Monti 2,che è,lui sì veramente,l'esecutore della Goldman Sachs,della Fed,del Fm e della dx finanziaria e speculativa? Enrico Letta è addirittura andato alla riunione annuale del Bilderberg!Più di così!Ma la banda dei diffamatori martella contro Grillo,negando l'evidenza e continua a farlo spudoratamente anche dopo le dimissioni di Sassoon dalla Casaleggio associati,come arma di distrazione di massa per non far vedere chi sono in realtà i reali traditori dell'Italia
In quanto al comunismo,è esattamente l'opposto della democrazia diretta
Pensa a una piramide.Nel comunismo ogni potere è concentrato nella nomenclatura della vetta e il popolo non ha diritti.Nella democrazia diretta è esattamente il contrario,la piramide è rovesciata e la base sta in alto:ogni cittadino torna ad essere sovrano ed è lui che detta la legge e controlla i delegati.Nel comunismo ci sono solo le votazioni per il leader supremo che non è soggetto al controllo di nessuno e non esistono istituti di democrazia diretta.All'opposto per il M5S ogni atto di legge o viene dal popolo o è controllato dal popolo con sondaggi continui (come in Svizzera)e il delegato è meramente strumentale,ogni 6 mesi deve dimettersi ed è pagato al minimo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 06:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo sì che è disvelamento, Aletheia (ἀλήθεια): togliere il velo che nasconde la realtà. L'annuncio del bis Monti lo fa al Council on Foreign Relations, una filiazione del Bildberg Group. Si avvera quanto dice Carrol Quigley in Tragedy and Hope (Tragedia e speranza ): sono maturi i tempi perché i veri controllori della finanza, e dunque dell'economia, e dunque della politica mondiale escano allo scoperto.

ALVISE PAZZAGLIA, PERUGIA Commentatore certificato 30.09.12 06:23| 
 |
Rispondi al commento

Sarà 5 anni che lo scrivo a spot nn x pubblicità ma xkè é già scritto nella nostra storia. W La Revolution! Lo sento che sta arrivando finalmente! A morte coloro che fingono di aiutare il popolo che oggi muore dentro di se è loro ingrassano le loro vacche puttane e i loro sporchi ventri senza pudore senza vergogna proseguono il loro inutile cammino verso la nostra disperazione e senza pane la vita nn ha motivo di esistere e Dio ci aiuti e ci accompagni verso la libertà dell'essere uomini liberi e non uomini schiavi del denaro. W la Revolution!

Francesco Morelli 30.09.12 06:21| 
 |
Rispondi al commento

C'è una sciocchezza che mi sono stancata di sentir ripetere ed è che il M5S non sarebbe capace di fare una politica seria e che i 5stelle non sarebbero 'competenti' e non saprebbero scrivere nemmeno un decreto legge
Nel M5S la politica seria e le idee ci sono
In quanto a saper scrivere tecnicamente un decreto legge,non credo proprio che tutti coloro che siedono in Parlamento o gli stessi B o Bossi o Bersani sappiano come si fa o debbano saperlo. B le leggi se le è sempre fatte fare dai suoi avvocati. Pensate forse che se le scriva da solo? E lo stesso tutti gli altri.Non occorre essere competenti della forma,ma volere la sostanza
La politica è un fatto di idee,la forma giuridica per metterle in pratica spetta ai tecnici. E' come per costruire una casa,devi avere le idee chiare su come la vuoi,poi queste idee saranno eseguite sotto il tuo controllo dall'architetto, i muratori,il capocantiere,gli idraulici ecc. Nessuno pretenderà che chi decide come vuole la casa abbia anche le competenze tecniche.Sono due ruoli diversi
A parte il fatto che nei meet up ci sono laureati,tenici e specialisti come in tutto il Paese e non si capisce come alcuni continuino a pensare che 'le eccellenze' siano solo in Parlamento o al Governo. Anzi,semmai,in Italia è sempre stato proprio il contrario.
Castelli si intendeva forse di diritto? La Prestigiacomo sapeva qualcosa di ambiente? E di cosa si intendevano Bossi o Calderoli? Sacconi era un esperto del lavoro? O forse,oggi,Passera si intende di sviluppo? O sapeva di scuola la Gelmini o ne sa qualcosa l'attuale ministro Profumo?
Cerchiamo di non dire sciocchezze!Semmai,vista la levatura dei nostri politici attuali,è più facile che le competenze e le eccellenze siano nel Paese, visto che i migliori li mandiamo all'estero.
Non si capisce perché i 5stelle dovrebbero essere per forza dei somari analfabeti
Per ribadire che sono le idee la cosa importante, posso ricordare che Lula ha governato il Brasile (28 volte l'Italia) con la 4a elementare?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.09.12 06:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è possibile che su questo blog a cui io e tanti altrifacciamo molto riferimento non c'è una parola sulla catena umana attorno al parlamento svoltasi a roma ieri 29/09/2012 e ancora adesso in attivo con tende piazzate per continuare domani, sono deluso....per ora.

Carlo Monaco, Torino Commentatore certificato 30.09.12 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa come quella in spagna non ha avuto risalto sul tuo blog e sui giornali italiani fino ad adesso. Scandaloso. In spagna la contestazione e in italia nessuno ne parla. neppure tu nel blog, nemmeno il fatto quotidiano. Dov'è l'informazione libera?

francesco lenzoni, pietrasanta Commentatore certificato 30.09.12 06:07| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti mi chiamo Marco leggendo e vedendo quello che succede non solo in Spagna ma anche in Grecia in Italia Germania e Francia ancora le tengono in silenzio ma vedrete che botto. Vivo in Venezuela da due anni anche se non sono un rivoluzionario come molta gente qui , pero hanno un presidente che ha il coraggio di ESPROPIARE BANCHE che stafano facendo quello che volevano a Caracas ha espropiato imprese che sfruttavano operai e li pagavano una miseia qui con 3 bolivar faccio 35 litri di benzina e poi chiamano l'america del sud sottosviluppati . Mi chiedo perche il governo Italiano da tempo non ha espropiato la fiat mi chiedo perche il governo Italiano da tempo non ha espropiato banche o imprese che sono incapaci come la tim di generare cassa o meglio la fanno ma per loro,l'italia e' un paese ricco quello e' il problema . La legge c'e' ma chi deve applicarla prima pensa a come applicarla senza che venga danneggiato e poi la applicano come fanno a fare una legge anticorruzione?se la legge e' corrotta e non da oggi da sempre come si fa a credere a uno stato che svende i probi beni? come si fa a credere a uno stato che manganella il suo popolo L'italia ei suoi beni appartengono per diritto al popolo italiano e quei 4 rincogloniti che usano la bocca come una portaaerei dove decollano solo stronzate farebbero meglio a capire che l'aria si e' surriscaldata anzi e' rovente dovrebbero restituire quello che hanno preso rubando deliberatamente e non va neppure meglio nonostante abbia RUBATO petrolio alla libia e parte dei beni della fafiglia GHEDDAFI MA VERAMENTE VOLETE CHE SCORRA IL SANGUE maledetto sia il militare, poliziotto,carabiniere che alza una mano contro la sua gente.

marco bovolenta, borgosesia Commentatore certificato 30.09.12 04:50| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO, SONO CONVINTA CHE NON SI ANDRÀ A VOTARE COME PENSIAMO. ... CI TERREMO ANCORA IL MONTI VEDRETE! SANNO CHE IL MOVIMENTO AVREBBE TROPPI VOTI. . PERTANTO SE SUCCEDERÀ CHE SALTANO LE ELEZIONI ALLORA ASPETTIAMOCI UN ALTRO TIPO DI MOVIMENTO... VERSOROMA..

Cinciallegra è tornata Commentatore certificato 30.09.12 02:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E' un po' di tempo che ci penso e mi chiedo ,chissà come tutto inizierà... perchè ho la netta sensazione che tra non molto, tra la crisi che secondo me e purtroppo non solo secondo me deve ancora veramente farsi sentire in Italia e questa classe o meglio ghenga politica che non solo non vuole farsi da parte ma continua a sfottere la gente per bene,basterà una piccola scintilla per far divampare un qualcosa che neppure le più buone intenzioni del m5s saprà smorzare o tenere a bada.Sperm bene perchè il fuoco sotto al nostro stivale ancora non si è spento e nostri cugini spagnoli già si stanno portando avanti e nel mezzo...

Forza Italia! quella vera! 30.09.12 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Bè speriamo che non finisca come con Ceausescu, nel senso di avere lo stesso destino della Romania. Ceausescu cercò di fuggire in elicottero, ma fu preso e fucilato, lui e sua moglie, da un gruppo di militari dell'esercito e dei servizi segreti. Avevano preparato il colpo di stato da qualche settimana, d'accordo col KgB ormai controllato da Gorbaciov (e col concorso della CIA).
Alcuni membri della 'securitate' avevano estratto cadaveri da un cimitero a Timisoara, li avevano ripresi con una telecamera, e poi hanno passato la cassetta ai media occidentali dicendogli di aver scoperto una fossa comune di vittime della famigerata Securitate (sic!) di Ceausescu. I media occidentali ovviamente senza fiatare e senza esitazione hanno diffuso la menzogna spacciandola per verità.
La faccia del cadavere di Ceausescu, con ancora un rivolo di sangue fuoriuscente dalla bocca, fu mostrata PER GIORNI, all'ora di pranzo e di cena da TG1 TG2 e TG3, assieme naturalmente ai cadaveri putrefatti del cimitero...
E' tutto scritto ormai sui libri, gli autori del colpo non hanno resistito alla tentazione di fare un po' di soldi raccontando tutto..

Forse è questo che ricordi Beppe?
Oggi la Romania è un paese dove un numero enorme di bambini
è senza tetto e dorme nelle fogne di Bucarest. Tu Beppe, ti sei mai chiesto perché ci sono tutti questi rumeni in Italia? Perché quasi tutte le donne rumene fanno le prostitute? Questo succede DOPO Ceausescu, e continua a succedere venti anni dopo.

Ritornando a noi, e ai nostri miserabili pezzi di merda di politicanti, innanzitutto speriamo che non sia come dici tu, che Madrid sia come il colpo di stato contro Ceausescu, e di fare la stessa fine della Romania, ma cosa più importante, ho voluto ricordare il modo in cui i media italiani hanno diffuso le notizie su Ceausescu, per chiarire che i pezzi di merda di politicanti contro cui noi vorremmo lottare anche loro esaltano la fucilazione di Ceausescu..

Queste sintonie di opinione sono casuali?

Za u 30.09.12 01:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere chi avrà il coraggio di votare pdl dopo che ogni giorno si scoprono altarini corruzioni ed uso del denaro pubblico per i vari bunga bunga anche regionali. Il balletto sul ring è iniziato, Fini con Casini e con il rigormortis?Forza beppe che fai paura a tutti e saremo noi a portare il rinnovamento in questo vecchiume corrotto. Sempre di piu.............HASTA SIEMPRE

renata p., genova Commentatore certificato 30.09.12 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa catena umana è stata sponsorizzata da forza nuova....tentano di mimetizzarsi tra i cittadini e prendersi la paternità dell'iniziativa....lasciate perdere queste iniziative pseudo politiche organizzate da destroidi xenofobi....

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 01:05| 
 |
Rispondi al commento

oggi c'è stato il comizio di presentazione di musumeci.alfano ha parlato come un democristiano degli anni 70.come se tutto andasse a meraviglia.da vomitargli addosso.eppure la piazza era stracolma e la gente applaudiva.cari amici del blog,a volte,mi sento semplicemente un povero illuso.ma siamo sicuri che i politici non stiano dando agli italiani ciò che gli italiani vogliono?gli applausi erano sinceri e di consenso.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 30.09.12 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Nel frattempo..., all'osteria del Vaticano...

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 30.09.12 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potrei andare in piazza tutti i giorni,abito a roma,qualche fermata di metro e qualcuno che protesta c'è sempre.....ma voglio essere parte di un cambiamento,non di un diritto leso....operai,dipendenti pubblici,pensionati,sono comparti che rivendicano un diritto....io rivendico la mia vita....rivendico il cambiamento....sono i comparti che devono aderire al Movimento,sindacalisti papponi e ladroni permettendo....perchè oggi i sindacati sono il Male del lavoratore,non come negli anni 70,(mio padre era un sindacalista fatme a quei tempi)e quello è stato il periodo delle vere lotte,posso dirlo perchè l'ho vissuto,oggi sono bastardi,lo posso dire perchè ho vissuto con diverse aziende mie clienti le ristrutturazioni aziendali,ed erano più di "sinistra" i padroni che i sindacati!!

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Ieri si sono avute in tutta la germania (circa 40 città) manifestazioni per le Redistribuzione del reddito. La crisi finanziaria ha reao più ricchi gli abbienti e più poveri i meno finanziariamente dotati. Il problema è che in Germania ed ib Spagna se ne accorgono d'essere vittime delle ruberie della BCE e dei suoi scherani, mentre da noi si tira a campare, anche con la benzina a oltre 4000 vecchie lire al litro e le retribuzioni ferme ai valori di 15 anni fa. Se il servo si fa prendere a calci è solo colpa dell'assenza di dignità...

stefano radi Commentatore certificato 30.09.12 00:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

A Madrid si stanno incazzando sul serio, tantissima gente in piazza contro il governo, tutti gridano DIMISSIONI!! DIMISSIONI!!

...E qui?

http://elpais.com/elpais/2012/09/29/videos/1348950111_221284.html

manolo 30.09.12 00:28| 
 |
Rispondi al commento

V-Day Beppe,ormai non possiamo più aspettare....
te lo chiedo per rispetto e per la scelta di aver aderito alle idee del MoVimento,ma sono anche io sull'orlo.....non possiamo procastinare oltre.Un post,una data,e tutte le piazze d'Italia saranno piene!

leo c., roma Commentatore certificato 30.09.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Se fossi chiamato alla guerra civile io risponderei con un sonoro SI'!!!

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 29 set. (TMNews) - "Che bel Paese, che bel Paese, che bel Paese. E che bella gente!". E' questo il commento di Romano Prodi alle rivelazioni dell'inchiesta sulla presunta estorsione di Valter Lavitola, dopo che un cronista della Stampa gli ha letto al telefono il contenuto della presunta lettera dell'ex direttore dell'Avanti a Silvio Berlusconi.

Le notizia sulla presunta compravendita di senatori per far cadere il governo Prodi non sono proprio una novità, tuttavia, ha osservato l'ex presidente del Consiglio sulla Stampa, "immaginarlo era lecito, ma sentirlo produce un effetto particolare, ti sembra incredibile".

Ma questo ha anche il coraggio di parlare? Prima si mangio' l'IRI e poi fece il cambio scellerato Lira / Euro.

Prodi dovrebbe essere lapidato in piazza.

Siamo proprio un popolo di pecoroni

Mauro Mazzani 30.09.12 00:02| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cazzoni di sinistra
Pensato e scritto da mario

Dicono:" Cacchio, voi duri e puri non vi rendete conto che torna il Berlusconi"Mmmmmm!!!!!che problema che ci ho.Mi sento proprio una chiavica di fronte a tutta questa gente di sinistra che è lì presa dal panico. Sarà perché li conosciamo da un pò stì signori e ci siamo passati un pò di anni sulle barricate mentre quelli guardavano da dietro la tendina che hanno nella camera da letto, ma tutta sta paura?
Il problema qual'è? che pensate di dover schiodare il culo pesante dalla sedia e tornare a fare politica facendo un pò di pressione partendo dalle strade?
Sarà che siete un pò mollicci come un budino ripassato al forno e vi viene strano che sto cazzo di stato, quando chiederete di più perchè non ce la fate, tira fuori il manganello e vi ripassa la ghirba?
A già, voi siete quelli con la fascetta arcobaleno sulla testa,quelli con la camiciola arancione perchè chi cazzo ti si incula se ti fai un corteo per il Tibet o la Birmania. quelle sono questioni trasversali. Mentre siete lì ad interrogarvi una parte di questo pianetino del cazzo inizia ad infiammarsi perché qualcosa non torna. Eh, ma voi siete troppo concentrati su chi scegliere tra Veltroni e Bertinotti.
Basterebbe solo guardare intorno a voi per cercare di capire se il vostro contributo, in fondo, è molto più pesante del mio nel permettere che tutto affondi.
Il problema non è Berlusconi sbiaditi compagni, il problema siamo noi, siete voi con il calcolatorino in mano a cercare di capire cosa conviene fare tra camera e senato. siete voi che avete perso la voglia e la passione, che avete permesso che la politica si riducesse ad essere rappresentati da gente distante che farà tutto meno quello che vi serve.Il problema siete voi, così pavidi, da avere il problema di mandare in parlamento uno che dice di voler fare le stesse cose dell'altro, solo che dice di essere nuovo, in compagnia di gente che a dir di

asqueroso >> Commentatore certificato 30.09.12 00:01| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte per coloro che ne traggono i vari vantaggi, mi chiedo
cosa cambierebbe se improvvisamente non ci fossero più
elementi come: casini dalema bersani berlusca etc...etc...,????
tutti questi politicanti con rispettivi tirapiedi...!! si fermerebbero i treni?? gli ospedali?? non si troverebbe più il pane?? o ci sarebbe un black-out generale ?????
Credo che nessuno si accorgerebbe di niente,dico di niente perché tutto continuerebbe ad andare avanti...come se niente fosse....

yuva m., mantova Commentatore certificato 30.09.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Stasera, tra i veri politicanti intervistati, dalle false TV, alcuni pagliacci-lestofanti e ladroni hanno il coraggio di rilasciare inteviste - semai pagate- x dire stronzate e fandonie da far credere alla maggioranza degli stolti ITALIOTI. IL COMUNISTA - CON LA BARCA........ APPARTAMENTO A ROMA A COSTO .......IRRISORIO - CASE POPOLARI.... IL CUI NOME TUTTI LO CONOSCETE.........BAFFETTO, COLUI CHE INCULA GLI ITALIANI DA OLTRE TRENT'ANNI,(INSIEME ALLA SUA BANDA) PARLAVA DI SPRECHI , DI LADROCINIO, DIMEZZARE I COSTI DELLA POLITICA.......da volta stomaco il chierichetto casino, arruffone addirittura i partiti sono parte LESA, IN QUANTO VENGONO RUBATI DA GENTE SENZA SCRUPOLI INFANGANDO LA POLITICA, ma veramente si arriva al colmo, il fatto e' in quella platea c'era una moltitudine di leccaculi invertebrati,come bisogna fare x DISTRUGGERE TUTTA QUESTA ENORME IMMONDIZIA, di solito la s'incendia..........WWWWWWWWWW---MOV- 5 STELLE CON LA SPERANZA CHE QUESTO POPOLO SI SVEGLIA.....A PRESTO

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 29.09.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è sotto ricatto da parte della troika. Il video del senatore Massimo Garavaglia, intervenuto ad un convegno, spiega in modo chiaro come e da chi è stato insediato Monti al governo. Gli ispettori Bce sono venuti in Italia nel novembre 2011 e hanno minacciato di non comprare per due mesi i titoli di Stato italiani, così da farci andare in default, se il parlamento e i politici non avessero accettato e sostenuto Monti. Purtroppo è anche evidente che qualunque sarà l'esito delle elezioni (sempre che ce le lascino fare) non cambierà niente. Metteranno di nuovo in crisi l'acquisto dei nostri titoli e per calmare i mercati diverrà indispensabile l'intervento di Monti... a vita e anche oltre! Il nostro "caro" Rigor è talmente sicuro di questo che nella sua visita negli Stati Uniti (notare non nel suo paese, in Italia) ha finalmente ammesso che se glielo chiederanno beh, si, lui ci sarà (allegria!!!), dopodichè soddisfatto se n'è andato a cena con autorevoli titolari e rappresentanti delle peggiori carogne della finanza speculativa ( banchieri della Goldman Sach, Morgan, ecc. e agenzie di rating come Mody ecc.). Con questo non voglio certo affermare che sia inutile lottare, al contrario, credo però che sia un bene non illudersi che solo con le elezioni riusciremo a risolvere la situazione, sarà necessario anche mandare a quel paese Monti, la troika e gli annessi e connessi come hanno fatto l'Equador e l'Argentina.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 29.09.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le manifestazioni Greche
figlia della cancrena socialista ora viene il tempo di Spagnitalia ec ec lo sapevamo niente di nuovo sotto il cielo della potenza Europea ,la lettura degli eventi è si una scelta importante da un momento all'altro beppe potrebbe trovarsi con la situazione politica che trapassa i limiti di sopportabilità civile e spero che non ci si rassegni a subire dittature dolci, legalizzando prostituzione droghe gioco mettiamo criminalità organizzata contro politici collusi,prendiamo il gettito e lo destiniamo all'ordine pubblico in parte tale da garantire agli imprenditori di poter investire al sud con profitto di tutto il paese ,mettiamo in un angolo la politica infame che a maltrattato il paese sputtanandolo dovunque poteva
governare meglio di crepare

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 29.09.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

COSI' PARLO' ROCAS 1( l' ovvio ragionato e semplificato della genesi di questa crisi economica )

“La crisi italiana è la crisi di tutto il sistema occidentale che inavvedutamente, per inseguire chimere di profitti immediati, si è distrutto da solo e ancora non ha la soluzione per uscirne”
Userò la frase sopra “.....” come se fosse un “MANTRA” ripetuto in ogni mia prossima e-mail come affermazione per tenere sempre presente da dove hanno avuto origine i nostri attuali guai e quali sono state le conseguenze a cui io cercherò di dare, secondo un mio punto di vista, delle risposte costruttive.

 Cinque sono le cause principali di questa crisi:
 
1. il liberismo commerciale globale “senza regole”  ( wild - far - east ). Infatti questa improvvida e cieca scelta ha portato tutto il sistema occidentale, in nome di una idea di profitto a tutti costi,  dopo una iniziale euforia dove i già ricchi sono diventati più ricchi, a perdere la sua supremazia di produzione e distribuzione, crollando su se stesso, perdendo occupazione, volatizzando capitali, investimenti e competenze, producendo solo scorie tossiche di miseria. 

roberto CASTALDINI, San Pietro in Casale Commentatore certificato 29.09.12 23:25| 
 |
Rispondi al commento

1. Il finanziario auto referenziato .  Il puntare al facile e veloce guadagno  spostando grandi flussi di capitali in azioni con dei semplici clic, spesso di algoritmi automatici ed impersonali, ha prodotto danni incommensurabili bruciando risorse faticosamente prodotte dal sistema del lavoro reale. Anche in questo caso ci si è fatti prendere dai facili entusiasmi delle bolle speculative, portando  a un saliscendi delle borse in una deregulation che, come le selvagge onde del mare dopo aver prodotto alte spume si ritirano in risacche che lasciano scheletri sulla battigia,  ha premiato i soliti più furbi(vedi banche e fondi speculativi, etc.)  facendo pagare lo scotto più grande ai poveri sprovveduti di turno ingannati da squali assassini travestiti da suadenti sirene.
2. Grande e concentrato aiuta la crescita.  Il credere che fosse giusto e utile   favorire il grande (G.D.O.-aziende-banche) e concentrare in poche mani  le risorse, i capitali, le competenze, perché ciò avrebbe  messo il sistema al riparo da brutte esperienze e avrebbe consentito un maggior sviluppo, disponendo i grandi colossi di più capitali e capacità di manovra rispetto al piccolo, si sta rivelando un danno maggiore, in molti casi, dei risultati sperati. Il piccolo (inteso come “PMI che occupano, brevettano, innovano ed esportano più degli altri colossi, il commercio che crea PIL ed esporta lo stesso per il mondo senza diventare holdings che tiranneggiano i mercati, le piccole e medie banche che non vengono scalate o crollano in borsa e sono più a contatto con la gente e il territorio) di fronte a queste scelte e offensive mirate, nonostante avesse funzionato egregiamente per millenni portando sviluppo e ricchezza a persone e territorio, da circa trenta anni é costretto a chiudere e soccombere ai famelici, piglia tutto e quasi invincibili colossi. 

roberto CASTALDINI, San Pietro in Casale Commentatore certificato 29.09.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

1. Quasi............Ho detto quasi perché molte volte questi colossi, cresciuti troppo velocemente e presi a modello dagli economisti, hanno dimostrato di avere la fragilità dell'argilla (Parmalat-Cirio-Giacomelli-Leman brother-.....................JPMorrgans- Unicredit-M.P.S.etc.) cadendo rapidamente e miseramente,   trasformandosi, da quasi invincibili, in trappole mortali, trascinando i piccoli portatori di acqua nella miseria nera, mentre gli artefici delle grandi pensate, nonostante errori su errori, se la cavano senza danno (sempre però con grossi emolumenti e stock options).
2. La delocalizzazione del manifatturiero. Il pensare che sfruttare manodopera a basso costo, in paesi dove il capitalismo e i padroni industriali occidentali potevano riportare indietro le lancette di più di un secolo sulle conquiste sociali dei lavoratori abbattendo così i costi in favore di un guadagno personale esagerato, fosse una scelta obbligata per il mercato nonché un segno di furbizia e superiorità del nostro sistema, ha prodotto invece la più grande crisi economica del mondo moderno. Permettendo a nuovi paesi di crescere a due cifre e a noi di esportare capitali d' investimento, tecnologia avanzata, competenze maturate da personale altamente specializzato e il tanto agognato posto fisso all'estero presso altri stati ed importare invece la stagnazione se non la de crescita e crisi economica profonda e quella disoccupazione che butta nella miseria milioni di persone, con

roberto CASTALDINI, San Pietro in Casale Commentatore certificato 29.09.12 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Piu' vado avanti e piu' mi convinco che le cose non possono cambiare in modo democratico, come del resto desidererei. Il m5S da' fastidio, faranno di tutto per impedirgli di entrare in Parlamento e qualora vi entrasse lo metterebbero in minoranza.

Voglio la pace non la guerra, soprattutto se fratricida. Italiani contro italiani.
Ma mi sa tanto che qualcuno, lassu', vuole questo.

Per verificare se tutto scorrera' liscio e regolare dovremo aspettare la primavera 2013. Beppe, non ce la facciamo ad aspettare tanto.
C'e' gente che muore fisicamente quasi ogni giorno e gente che muore dentro ogni minuto.

Non lo so come finira' ma ho paura che non finira' bene.
Restiamo uniti e con le antenne ben drizzate.
Sono arcisicuro che c'e' qualcuno che ha interesse che ci scanniamo tra di noi. E' il classico squallido trappolone ma e' un dato di fatto.

Non lasciatevi ingannare dai compratori in fila per avere l'agognato Iphone5. Quelli sono poche migliaia e non rappresentano un intero popolo.

Il popolo, quello vero, e' troppo stanco per continuare a sopportare lo schifo quotidiano.

Restiamo uniti e soprattutto pronti a qualsiasi evenienza. Ho la sensazione che qualcosa di assai brutto succedera'.

Con la forza rimasta e con la proverbiale pazienza di Giobbe cerchiamo almeno di resistere fino alle elezioni. Poi succeda quel che deve succedere.

Iphone5? Le file?
Io mi preoccupo di piu' di chi continuera' a votare lega, pdl e i soliti porci. Questo e' il vero problema.

Pero', lo dicevo fino a qualche mese fa. Perche' gli italiani devono aspettare che gi sia tolto il pane dalla tavola per svegliarsi?

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 29.09.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanti commenti ò letto,solo Gabriele B à visto la grande possibilita di una partenza di RIVOLUZIONE dal basso.
La SICILIA.
Manca meno di un mese,e quì si cazzeggia.
Sfogate la vostra rabbia per far conoscere il m5s ai siciliani.
SICILIANI LA STORIA VI ASPETTA.

salvatore castellano 29.09.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fruttaroliiiii!!!!!
ortoloaniiiiii!!!!!

nervosi?niente di meglio di un pò di sano giardinaggio per rilassarsi

http://www.avaaz.org/it/petition/liberalizziamo_gli_orti_casalinghi_in_italia/

liliana g., roma Commentatore certificato 29.09.12 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CESARE DEVE MORIRE
Ricorderete quando qui scrissi che l'ILVA avrebbe chiuso i battenti?
Non fu gran profezia. Chiunque sarebbe arrivato alla stessa conclusione. Nel momento in cui l'industria pesante tedesca ha dato cenni di flessione il destino della nostra industria pesante era segnato. Ricorderete anche che appena si è parlato di possibile blocco di questa fabbrica, per Monti è cominciato i "valzer delle candele" con la signora Merkel. Tutti i maggiori esponenti finanziari germanici hanno gridato "osanna" al nostro capo del governo.
Hanno accettato delibere BCE che fino al giorno prima non ne volevano nemmeno sentir parlare. Lo stesso dicasi per le fabbriche sarde.
Hanno voglia di salire sulle torri e sui fumaioli: quei poveracci, che io considero eroi, sono stati presi in giro da un balletto di vaghe promesse, sopportate dai sindacati, che ora sta facendo l'ultimo giravolta.
Non bastano 400 milioni. Non basterebbero neanche 400 miliardi. La salute pubblica, della quale se ne sono fregati per decenni, ora assurge a importanza vitale. Quasi che questa nefanda soluzione riporti in vita i morti. Saremmo già contenti se le malattie indotte dall'inquinamento si arrestassero. E' certificato che così non sarà.
Non per le esalazioni di oggi, ma per quelle del tempo quando nessuno se ne curava.
Dunque "CESARE DEVE MORIRE". Così fu decretato da Monti per accondiscendenza verso la Merkel e non ci possono essere alternative.
Non siamo nuovi a questi misfatti dei nostri governanti. Ricorderete quando per favorire la zootecnia francese fu proposto agli allevatori italiani (credo fosse il governo Mortadella) di abbattere i bovini dietro un compenso di 200 mila lire per capo abbattuto. Quella volta risposero con una pernacchia. Altri tempi, altra democrazia.
Oggi i "diktat" non permettono scappatoie.
Così CESARE morirà e non vi sarà neppure la famosa orazione funebre.
Cari compagni dell'ILVA quello che più mortifica è l'indifferenza dovuta però alla paura del TALLONE DI FERRO.

ANNIBALE BERNARDESCHI 29.09.12 23:11| 
 |
Rispondi al commento

l'aggravio dei costi degli ammortizzatori economici e sociali, che alla scadenza lasciano la situazione senza soluzioni di rivincita, perchè la disoccupazione continua a crescere in tutti i settori e chi esce dal mercato del lavoro difficilmente trova nuovi sbocchi.
5. Il costo dei servizi. In una economia che piano piano abbandona il manifatturiero
produttore, attraverso i suoi vari passaggi, di un plus valore che crea ricchezza, i servizi (banche, assicurazioni, agenzie, commercialisti, notai, magistratura, enti, apparati,

roberto CASTALDINI, San Pietro in Casale Commentatore certificato 29.09.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

carrozzoni, politica e politici,etc.) seppure alcuni necessari ed importanti, il più delle volte
con la loro inefficienza e ritardi,  producono solo costi che macinano soldi e risorse a
scapito degli utenti alla loro mercé, essendo caste auto-referenziate dove i loro sprechi e
incapacità se li fanno pagare dallo stato o dai cittadini.
Ricapitolando:
 
La Cina, capolista dei nuovi paesi emergenti, con uno sfruttamento da trent'anni del proprio
popolo, con i nostri soldi (se no dove li trovava), con la nostra tecnologia acquisita e rubata
(idem) ci compra e ci comprerà (vedi gli investimenti in Europa passati da 3,15 miliardi di
euro del 2010 a quasi 8 del 2011 e l'orientamento, per loro stessa ammissione, ad investire
altri 500 miliardi prossimamente in giro per il mondo).
I "Capital games", più virtuali che legati alla realtà, che possono sembrare facili scorciatoie
per raggiungere una rapida ricchezza si stanno rivelando il più delle volte dei boomerang
micidiali per bruciare anche le risorse faticosamente accumulate con il sudore dei piccoli
lavoratori.

roberto CASTALDINI, San Pietro in Casale Commentatore certificato 29.09.12 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Se vedete le finestre del parlamento sono appannate
dal vapore creato dal sudore dei nostri politici
che stanno studiando un decreto anticorruzione,tanta fatica ??? per
niente,sarà tutto inutile,purtroppo.
Invece di studiare le alleanze per battere Grillo
studiate come far ripartire il paese,come dare lavoro a chi ne ha bisogno,invece di chiudere gli ospedali, tagliate dove sapete,ma voi non sapete e non vedete.
Vorrei tanto che voi per comprare i libri ai vostri figli dovete fare la colletta in famiglia,
pane e cicoria lo mangiamo noi,a volte solo cicoria di quelle amare, forse qualcuno ha confuso
le cicorie con le ostriche,che schifo!!!
Non mi sento rappresentato da nessuna forza politica in parlamento,lontana anni luce dai problemi che la gente deve affrontare quotidianamente.Spero che un giorno andrete a lavorare come ho fatto io per 20 anni in una fabbrica su tre turni,e quando arriverà lo stipendio e vedrete che si e no vi durerà una decina di giorni,capirete che per forza di cose
dovrete andare a cercarvi un lavoro anche la domenica e non è detto che basti per risolvere la questione.Vi auguro questo con tutto il cuore e per tutta la vostra vita e benvenuti fra i veri consumatori di cicorie.

Michele A., VENOSA (PZ) Commentatore certificato 29.09.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

3. La grande distribuzione organizzata (G.D.O.), dopo aver buttato fuori dal' agone commerciale centinaia di migliaia di piccoli negozi, non recuperando di certo lo stesso numero di occupati (-40%) ed essere diventata l' ago della bilancia nel decidere il prezzo alla fonte della produzione, ha fatto perdere competenze, ha privilegiato prodotti di mercati esteri più competitivi il più delle volte solo per il prezzo e non per la qualità, ha omogenizzato la scelta dei prodotti verso un basso privo della diversità ricca e genuina della nostra tradizione, ha sostituito le specializzazioni tecniche ed arricchite nella prassi del tempo sostituendole  con personale a contratto (6 mesi se va bene).
4. De-localizzare selvaggiamente  significa anche andare incontro a grossi problemi sociali quando poi la disoccupazione si cronicizza e tutti non pensano più a reinvestire dove sono nati prima come impresa. Perdiamo pezzi di conoscenze che vengono trasferiti a operai,tecnici,laureati di altri paesi a scapito delle nostre future generazioni (vedi la crescente disoccupazione   giovanile sotto ma anche sopra i trenta anni).
5. Banche, assicurazioni,servizi burocratici, politica e politici producono solo costi che macinano denaro, che sarebbe utile per un rilancio della nostra economia, per alimentare le loro caste autoreferenziali e così ci porteranno verso un susseguirsi di crisi che sanciranno il definitivo declino del nostro sistema economico occidentale.
QUESTA E' UN' ANALISI ABBASTANZA SINTETICA DELLA GENESI DI QUESTA ATTUALE CRISI ECONOMICA, SECONDO IL MIO PUNTO DI VISTA, CHE INVITO A CORREGGERE O SMENTIRE SE NECESSARIO PER UNA MIGLIORE VISIONE DEL PROBLEMA.
COSI' PARLO' ROCAS 1 (continua.........)
Roberto Castaldini

roberto CASTALDINI, San Pietro in Casale Commentatore certificato 29.09.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento

OT
La presidente argentina Cristina Kirchner, nel suo discorso alla tribuna dell'ONU, ha detto che “la FIFA ha avuto più successo nell'organizzare i mondiali di calcio che il Fondo Monetario Internazionale (FMI) nel riorganizzare l'economia internazionale nel corso degli ultimi 20 anni". Questa è stata la risposta all'altra Cristina, quella che comanda il FMI. La Lagarde si permise di usare la facile metafora del cartellino rosso esibito dagli arbitri per espellere i giocatori. Insomma, minaccia di passare alle vie di fatto contro il Paese sudamericano, indicato da molti come un possibile modello per uscire dalla crisi evitando le forche caudine del FMI.

La Cristina argentina ha replicato a muso duro che "..l'Argentina non è un campo di calcio e la crisi internazionale non è una partita ma la peggior crisi dagli anni 30. Il ruolo del presidente della FIFA è stato più soddisfacente di quello svolto dai massimi dirigenti del FMI". Qui ha ricevuto applausi a scena aperta dalla platea, fatto abbastanza raro nelle assemblee dell'ONU. Non è dato sapere se la Presidente Cristina abbia elogiato intenzionalmente a Blatter che gode di una pessima reputazione in Sudamerica. Più probabile che abbia indirettamente insinuato: il FMI ha agito tanto male che è persino peggiore della FIFA.
"Per alcuni, noi saremmo un brutto esempio, però è bene che ricordino che l'Argentina ha pagato agli azionisti più della ENRON. Di ogni 100 dollari di debito, la multinazionale dell'energia ENRON ne ha pagato 1, noi ne abbiamo versati finora 20". Poi ha criticato chi vorrebbe curare i problemi del mondo con le stesse ricette che li hanno generati, puntando il dito contro i Paesi industrializzati che "..ci denunciano come protezionisti quando siamo stati vittime del protezionismo che ha danneggiato le nostre economie e l'inclusione di milioni di cittadini".

http://selvasorg.blogspot.it/2012/09/onu-presidente-argentina-la-fifa-e.html


Grillo stanno continuando a fare danni, stanno continuando fino all'ultimo minuto a rubare e a programmarsi il futuro.Monti.bis? i partiti emulano cercando di allinearsi per grattare voti, eludo e illudono.
Si deve fermare tutto , si deve organizzare in massa, non hai quella vocina nella testa?
una svolta... in milioni ... altro che madrid.


i fatti degli ultimi decenni (a parte qualche caso patologico) dicono che se rubi 1 euro mostrandoti sorridente e rilassato in giacca e cravatta tutto si può accettare, ma se rubi 1 euro vestendoti da maiale la gente si incaxxa (e sei costetto a dimetterti). Come si diceva una volta... pesa di più 1 kg di fieno o 1 kg di ferro? poveri noi... In questa terra devastata mi sento di essere solidale con tutti coloro che sostengono il moVimento perchè c'è davvero tanto, tantissimo lavoro da fare. Ricordo che i forconi, dopo l'utilizzo improprio di cui a breve si può fare, servono sia a spostare il letame sia a dissodare la terra

Marco, io 29.09.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

IL WALTER E LA IOLANDA

La lettera che il faccendiere Valter Lavitola voleva inviare meno di un anno fa a Silvio Berlusconi, certifica quello che tutti sapevamo, anche se adesso tanti faranno finta di cadere dalle nuvole: che nella storia recente di questo Paese non c’è stato niente di trasparente e niente è stato fatto secondo le regole della democrazia.
Adesso è sotto gli occhi di tutti la verità sulla caduta del governo Prodi. Non fu provocata dalla litigiosità della coalizione come hanno raccontato i giornali per anni, ma molto più volgarmente dai soldi sborsati per comprare senatori senza dignità né onore, gentaglia molto peggiore di chi si vende negli onesti quartieri a luci rosse.

www.antoniodipietro.it/

Paolo Rivera Commentatore certificato 29.09.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Sento un insoddisfazione generale che sta diventando una patologia collettiva che si espande a macchia..La crisi non credo sia di tipo politica economica e sociale, ma è dentro di ognuno..Ogni persona si trova un pò in crisi..Ma tutto ciò è normale..quello che sta succedendo è solo una piccola evoluzione che riporterà le persone a riavvicinarsi più spiritualmente alla natura abbandonando lo spirito materiale che ha danneggiato un pò tutto..Come ci si può lamentare poi con la pancia piena mi chiedo io..

gustavo la pizza Commentatore certificato 29.09.12 22:44| 
 |
Rispondi al commento

V COME VENDETTA...

Rimane solo un film...un filmetto che molti neppure hanno visto.

Francesco S....L'AMARA REALTA'...eccola qui !

A distanza di qualche ora dal S...O...S nessuno ha risposto,anzi ci siamo persi anche Chiara e Tondo...

Per tutti quelli che nei mesi passati hanno scritto sulla "codardia" del popolo italiano dovrebbero guardarsi allo specchio e recitare una sana autocritica.Appartengono a quel popolo.Meritano di essere Vessati.Meritano di essere Vigliaccamente,presi per il culo !
RobertoSoS...
Per ora,ancora iscritto al movimento 5 stelle.....

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 29.09.12 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Non si agisce in concreto per cambiare nessuna delle situazioni fonti di vero disastro e miseria sempre più evidenti nel nostro paese.Solo parole vuote comprese quelle di tanti che intorno al letto di un moribondo la nostra nazione si limitano a descriverne l'agonia,la mancanza di lavoro sospirano,sperando che siano sempre altri magari rinsaviti ad aggiustare le cose,e che magari accada un miracolo.Sono finiti i miracoli.
La fornitura si è esaurita ed anche il padreterno a vederci in questo stato non si sente tanto bene....Chissa!E se ci muovessimo tutti sul serio di persona invece di continuare ad essere virtuali simpatici avatar?

Francesco Roma*****
5Stelle

Francesco S., Roma Commentatore certificato 29.09.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=Gff_5BA4QYM&feature=related

Buonanotte.
A nessuno.
Tanto...

enrico w., novara Commentatore certificato 29.09.12 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fascismo qui in italia nn è mai finito, sotto varie spoglie vive e impera dal 1948

Fabrizio ., firenze Commentatore certificato 29.09.12 22:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

A Madrid la rivolta, a Roma per la catena umana a Montecitorio 4 gatti.Qui il problema serio non sono gli aguzzini, ma il popolo itaGliano

mariuccia rollo 29.09.12 22:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

----->>>>>>NON MI ROMPETE<<<<<<<--------


(1973)

Non mi svegliate ve ne prego
ma lasciate che io dorma questo sonno,
sia tranquillo da bambino
sia che puzzi del russare da ubriaco.
Perché volete disturbarmi
se io forse sto sognando un viaggio alato
sopra un carro senza ruote
trascinato dai cavalli del maestrale,
nel maestrale... in volo.

Non mi svegliate ve ne prego
ma lasciate che io dorma questo sonno,
c'è ancora tempo per il giorno
quando gli occhi si imbevono di pianto,
i miei occhi... di pianto.

Banco del Mutuo Soccorso

Paolo Rivera Commentatore certificato 29.09.12 22:24| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi........prepariamoci al peggio, c'è d'attraversare una lunga notte buia.........ma ce la faremo!?!


salvatore testa

Certo che ce la faremo.
Una Buona Stella.
La Passera(ccia) muffa della Satanche o la Pornero, no, non la farei manco mi pagasse.
Piuttosto una Cammella nell'atto di passar la Cruna...

http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=uWwh03rUdrI

enrico w., novara Commentatore certificato 29.09.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Gli Spagnoli scendono in piazza per prendere a calci nel culo i loro politici, gli Italiani invece scendo in piazza per fare la coda per l' Iphone 5 !!

gesualdo antani 29.09.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

NOSTRADAMUS
"Non succederà nulla alle prossime elezioni, Monti la Germania NON ce lo farà lasciare, le banche ancor meno, il porcellum rimarrà ad uopo per la BISOGNA".
Intanto le forze politiche si adegueranno "in immagine" al programma del MOVIMENTO 5 STELLE prima di tornare all'elettorato.
Non dimentichiamo che siamo il paese del Gattopardo.

L'Unica speranza forte è che tutto cambi ora repentinamente a partire dalla Sicilia...se cambia la Sicilia cambia tutta l'Italia. Forza Movimento 5 Stelle.

Gabriele B., Lucca Commentatore certificato 29.09.12 22:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento


Ma che stiamo aspettando ad andare sotto il parlamento?
Chi e' che organizza?
DAI DAI DAI!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 29^09^12 21^54

------------------

SE ASPETTATE CHE LO FACCIANO I SINDACATI FEDERALI, STATE... FRESCHI!

Sono anni che propongo ai lavoratori che se ne vadano DAL SINDACATI FEDERALI CGIL, CISL, UIL, UGL e vadano con i CO-BAS!

I lavoratori sono gravemente colpevoli e responsabili delle loro disgrazie.

Ormai non esistono più problemi dei soli lavoratori, ma esistono problemi dei CITTADINI ITALIANI.

ANDATEVENE DAI SINDACATI FEDERALI E ANDATE CON I CO.BAS

Max Stirner


The long and winding road
that leads to your door,
Will never disappear,
I've seen that road before
It always leads me here,
lead me to your door.
The wild and windy night
the rain washed away,
Has left a pool of tears
crying for the day.
Why leave me standing here,
let me know the way
Many times I've been alone
and many times I've cried
Anyway you've always known
the many ways I've tried,
But still they lead me back
to the long and winding road
You left me waiting here
a long, long time ago
Don't keep me standing here,
lead me to your door
But still they lead me back
To the long and winding road
that leads to your door,
You left me waiting here
a long, long time ago
Don't leave me standing here
lead me to your door
lead me to your door

silvano_de_lazzari 29.09.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Un non popolo di Segaioli repressi sull'orlo di un'eiaculazione Retroflessa.
Un non popolo di Maroni lessi.
Un non popolo di Fregnero.
Un non popolo di Montineri.
Un non popolo di Passere muffe.
Un non popolo di Sottane sporche.
Un non popolo di Toghe rotte.
Un non popolo di Penne immerdate.
Un non popolo di Mafia a presidente.

Un non popolo.

http://www.youtube.com/watch?v=6W3krLcMwJ8&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 29.09.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi........prepariamoci al peggio, c'è d'attraversare una lunga notte buia.........ma ce la faremo!?!

salvatore testa 29.09.12 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se gli italiani non sono scesi ancora in piazza nonostante la corruzione, l'arroganza e i ladrocini dei politici e la povertà che si sta diramando in tutto il Paese è perché gli italiani hanno ancora i risparmi.
Gli spagnoli non hanno più nemmeno quelli.
A tutti coloro che credono che Renzi sia il nuovo salvatore della patria informatevi presso la Corte dei Conti e non fate l'errore che avete fatto con Berlusconi, i mass media arrivano sempre quando il danno è fatto.

ALEX L. 29.09.12 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo di quanto accade in Spagna, mi è venuto subito da dire: ma quello Spagnolo, può essere definito Popolo! La popolazione italiana, me compreso , non può essere definita Popolo, purtroppo: l'individualismo impera e questo fa il gioco del Potere. Fossimo VERAMENTE UNITI sui temi principali dell'essere Popolo e Nazione, forse non saremmo giunti a questo deprimente e ..."incazzante" punto di degrado generale, non solo economico...Aspetto risposte...Spero.Ma soprattutto, fatti!

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 29.09.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che stiamo aspettando ad andare sotto il parlamento?
Chi e' che organizza?
DAI DAI DAI!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 29.09.12 21:54| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

non c'è dubbio che la febbre qui in Italia stia salendo.
Molte persone anziane che hanno votato per anni il Nanetto, adesso ne hanno le scatole piene pure loro, mio padre, 78 anni, è nauseato.
Gli ho comprato un Notebook, e gli sto insegnando ad usarlo: AD INFORMARSI in Rete.
Nella barra dei preferiti, ci sono tutti in fila i siti di informazione.
Lo sto convincendo a votare MoVimento 5 Stelle.
Quasi ci siamo. Se non altro perché gli viene il vomito a RI-votare queste carogne puzzolenti.
La febbre sta salendo.
Ripeto:
la febbre sta salendo.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 29.09.12 21:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Spagna c'è ,in questo momento dal vivo sul sito de "EL PAIS",loro sono tutti uniti in piazza.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.09.12 21:44| 
 |
Rispondi al commento

mi sà tanto che in crisi ci sono andati loro!! grazie al M5S! sentono che sta per finire, sono come coccodrilli in una pozza che si sta seccando!fra un pò si mozzicheranno tra di loro!!che bello!!si estingueranno come i DINOSAURI!!!!!!!

fred 29.09.12 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un popolaccio tanto imbecille da non capire che le forze dell'ordine sono al suo servizio e non a quello dei delinquenti abituali che operano nei feudi giudiziari della fantorepubblichetta di salotto fondata dagli statunitensi per loro convenienza e che ogni tanto, qua e là per gettare fumo negli occhi e imbonire, tirano fuori dei casi che gestiscono secondo i canoni del poter clerical fascista mafioso per lasciare tutto procedere pro domo imperii, non merita altro che di essere sodomizzato quotidianamente e di sprofondare negli abissi della sua pusillanimità.
Che cosa farebbe, ordunque, un/a dotato/a di normale cultura e intelligenza? In primis dire a ogni stipendiato per mantenere, nel caso di specie per mettere, ordine, forte e diretto che è al suo esclusivo servizio e che deve far rispettare la legge rispettandola egli/ella per primo/a. Poi, mettere in pratica l'articolo 118 4° comma della Costituzione agendo sul principio della sussidiarietà quando i suoi servitori violano la legge, tutti, principalmente quelli che devono farla rispettare erga omnes in nome del popolo.
Essendo la cultura e l'intelligenza patrimonio di pochi in questo scellerato Paese sud europeo, che sprofondi nella sua imbecillità e nella sua pusillanimità. Muerte.

Alberto Gramaccini 29.09.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" In un'epoca in cui l'umanità si vede sempre più minacciata nelle stesse elementari possibilità di sopravvivenza (la fame, la morte atomica, l'inquinamento) la nostra radicale fratellanza con gli animali si presenta in una luce più immediata ed evidente "



Gianni Vattimo
http://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Vattimo


La rabbia italiana è molto diversa da quella spagnola e l'enorme dispiegamento in campo di forze militari (e paramilitari se contiamo la MAFIA e i servizi segreti) è di gran lunga superiore.

Gli italiani sanno che non hanno militarmente possibilità di reagire, e da italiani creativi e un po' lazzaroni vorrebbero accoltellare i loro nemici nelle ombre per poi sparire senza lasciare traccia (o magari colpire la famiglia): lo scontro a viso aperto con la struttura militare italiana è improponibile per chi non ha voglia di farsi manganellare come un fesso.
Faccio notare che anche se gli agenti sono pochissimi rispetto ai manifestanti (e francamente con un armamentario ridicolo), attaccano sempre in formazione compatta, quindi colpiscono sempre con vantaggio numerico (un po' il principio delle vecchie testuggini romane): finchè i manifestanti marciano senza formazione una miserrima carica di quattro molluschi può tranquillamente sbriciolarli.

L'Italia del dopoguerra è rimasta fascista, nella propaganda e nel dispiegamento di forze dell'ordine per sedare i dissensi.

Per contare qualcosa in politica italiana devi essere ricco (per corrompere) o pericoloso (per minacciare) e gli italiani di sicuro non sono più ricchi; certamente molti italiani sono decisamente pericolosi (e non sto parlando dei tranquilli cacciatori) ma il punto è che non sono organizzati quindi possono agire solo in modo furtivo e solitario come partigiani disorganizzati quindi hanno poche probabilità di contare qualcosa.

L'attuale bersaglio della rassegnata rabbia italiana è Monti, ma nessuno pensa a colpire gli organismi sovranazionali e corporazioni da cui prende ordini (e nemmeno i cialtroni che lo sostengono) poichè il lavaggio del cervello finora operato dai media è tale che la crisi in cui ci vogliono sprofondare ci sembra un destino ineluttabile di cui abbiamo tutta la colpa.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 29.09.12 21:35| 
 |
Rispondi al commento

stamani mi è capitato,non volendo di assistere ad una discussione tra due schizofrenici.ve la riporto:sai,io sono stanco.beh,anche io.che ne pensi,ci suicidiamo?si,può essere un'idea ma,quando ci suicideremo?beh,possiamo anche farlo adesso.adesso?veramente,stasera,sono invitato a cena da mia sorella,non possiamo suicidarci domani?ma si,lo faremo domani,ora che ci penso,anchio stasera ho qualcosa da fare.li ho invitati a venirmi a trovare.credo siano ideali come capi della rivoluzione che gli italiani si apprestano a fare.oggi a roma c'erano poche persone.italiani:ma vaffanculo.come?perchè io non c'ero?perchè conosco i miei polli e non mi faccio 1100 km per ritrovarmi a roma magari a comprare una camicia tanto per dare un senso al mio lungo viaggio.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.09.12 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se solo potessi farei le valigie di corsa per andare via da questo paese. Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 29.09.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT di spiegazione per i polli poco attenti
(Vedasi deducibile.org)
Ho fatto due post OT, in uno spiegavo la guerra tra l'Argentina e l'fmi, e come ci sia un inversione di rotta sul sistema economico da adottare, dal capitalismo di Friedman al keynesianismo... Poi ho fatto un altro OT sulla tobin tax di hollande. I polli credono che io mi esalti per , come le ha chiamate?' Le scoregge di hollande'
Pirlotto! La manovra di hollande che tra l'altro è legata alla Germania, poiché faranno la manovra insieme, è un segnale di cambiamento, di inversione di rotta di modello economico. Un timidissimo segnale ma c'è!
Ora dopo che ti devo pure spiegare il come e il quando ti invito a stare più attento prima di prendere esempi ad minchiam sulla gente. Che vedi che nel blog ci sta pure gente attenta e che si informa.
Detto ciò au revoir

daniela s., parigi Commentatore certificato 29.09.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK, siamo tutti sull'orlo di una crisi di nervi.
ma perché ALMENO NON PROVARE a rovesciare chi ci strangola?
Noi cittadini dovremmo sapere che il nostro potere nel cambiare la politica è LIMITATO: possiamo votare alle elezioni, informandoci BENE PRIMA sul chi affidare il futuro. Possiamo fare una raccolta di firme, scendere in piazza, esprimere il nostro dissenso perché ancora abbiamo DIRITTO DI PAROLA E DI PENSIERO.


questo ovviamente per chi non si è fatto succhiare il cervello!

per tutti gli altri, qualche piccolo consiglio:
c'è un bel pò di mostri da mandare A ZAMPE ALL'ARIA. O noi, o loro. Meglio NOI.

1)smettere di fumare: mandare a zampe all'aria il monopolio statale del tabacco

2)smettere di comprare giornali: mandare a zampe all'aria questi strozzini che rubano finanziamenti pubblici

3) smettere ci giocare a lotto, slot e gratta e perdi: mandare a zampe all'aria un GRANDE produttore di EVASIONE FISCALE in Italia

4) spegnere la tv: mandare a zampe all'aria il più grande sterminatore di cervelli, di morale e di cultura che oltretutto costa caro, perché siamo spinti a comprare i prodotti pubblicizzati e quindi col prezzo gonfiato

5) risparmiare a più non posso sulla benzina, preferendo bus e metrò, mandanzo a zampe all'aria il SISTEMA DEL PIZZO sempre in crescita sul petrolio legalizzato dallo stato

6) risparmiare sul consumismo, non comprare mega tv, iPhone 5,6,7 ma vivere di austerità dal SUPERFLUO la quale significa "ricchezza di sentimenti" e magari migliora piure i rapporti umani!

7) evitare finaziarie: se puoi acquista in contanti, a,ltrimenti fai la formica e risparmia! Questo per mandare a zampoe all'aria il sistema criminale e mafioso delle banche che sono l'unica cosa che si sta INGOZZANDO di soldi sudati da gente perlopiù onesta.

come vediamo, i metodi per STRANGOLARE NOI questo sistema marcio, mandandolo non in crisi di nervi ma direttamente al
Creatore

basterebbe attivarsi
prima in 10, poi in 1000, in 1.000.000
INSIEME SI PUO' VINCERE!

Orlando Furioso 29.09.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cazzo han fatto fuori anche Saddam e Gadaffi ch'eran meglio di quei Merdoni che ci Spuzzolano addosso e noi stiam qua ad Annusarli ed Incensarli!
Che Popolo del Cazzo, gl'italiani.
A che serve il Blog, in queste Condizioni?
A che serve questo stato del Cazzo?

Meglio mille volte i Selvaggi che Cacan nella Foresta, con un minimo di Riserbo.

Che Governanti di Merda.
Che Non Rivoltosi di Merda.

enrico w., novara Commentatore certificato 29.09.12 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le lodi mi rendono umile, ma quando mi insultano so di aver toccato le stelle.

Oscar Wilde

silvano_de_lazzari 29.09.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orlo, ma quale orlo! qui ci siamo dentro fino al collo e purtroppo non se ne vede una via d'uscita.
e appena balugina una piccola speranza, zac! subito il brusco risveglio.
catena umana a montecitorio, sono mesi che la invochiamo qui sul blog. e chi si è mosso? il solito fascistello pagato probabilmente dai servizi segreti per mestare nel torbido.
se fossi al ventesimo piano di un palazzo mi getterei di sotto anch'io come monicelli, che gli italiani li aveva capiti bene

liliana g., roma Commentatore certificato 29.09.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io son Calmissimo e mi faccio la Rivoluzione da solo.
Taglio il cordone Ombelicale con questa societa' del CAzzo.
Farabutti Ladri e Pezzenti.
Caccio a Calci nei Coglioni tutti quelli che mi s'Avvicinano.
Taglio tutte le Utenze e Vivo delle Provviste Accumulate.
Voglio vederli i Vermi nelle loro Scatole della Merda a Mendicare Voti che non Arriveranno.
E poi giu' una Fila di Legnate.
Altro che poeta Porco.
Provate a venirmi Vicino, Stronzi Poliziotti Infiltrati.
Provate: i primi Dieci li Stendo.
Poi anche morire, è giusto una Liberazione.
Avrei dovuto farlo Quattro anni fa, Stronzi.
Avete Immerdato fin Troppo.

enrico w., novara Commentatore certificato 29.09.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

va bene vi saluto,visto che il pessimismo aleggia nel blog oggi,non è che date una mano scrivendo che nulla cambierà....comunque ognuno è artefice del proprio destino,io preferisco pensare positivo,e chi pensa di demotivarmi può andare a fare in culo insieme al suo voto,quello che vota ma sapendo che tanto è inutile.....il problema è questo,la rassegnazione.....ma questo è un blog....nel quotidiano è molto più vivo l'entusiasmo e la voglia di cambiamento,che sia un parco da ripulire,che sia una discarica da bloccare.....è il contatto con il reale che da la dimensione dell'opportunità.....in bocca al lupo ai rassegnati che voteranno il movimento...io non mi rassegno.....

leo c., roma Commentatore certificato 29.09.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poter votare è importante ma un segnale di discontinuità dinanzi a questa gazzarra montante andrebbe dato. Il governo tecnico si è fatto esecutore di mandanti che se ne sono fatti scudo lasciando a "Lui" il lavoro sporco. Non abbiamo bisogno di una classe politica siffatta costosa ed inutile. Propongo un bel "Sciopero del voto" per la prossima tornata come segnale di discontinuità.

marco canepa 29.09.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Pioggia


Pioggia fiacca, pioggia estiva
dai cespugli rumoreggia, rumoreggia dagli alberi.
Com'è bello e benedetto
sognare ancora a sazietà.

Fuori a lungo me ne stetti nella luce,
desueta mi è quest'onda:
dimorare nel proprio intimo
da nessuna terra estranea essere attratto.

Niente desidero. niente bramo,
accenno lievi canti infantili,
stupido a casa sono approdato
nella vaghezza calda dei sogni.

Cuore, come sei lacerato dalle ferite,
come sprofondi cieco e beato
di non pensare, di non sapere,
solo alitare, solo sentire.

Hermann Hesse

silvano_de_lazzari 29.09.12 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi 29 settembre il popolo ha fame ..
Miles de personas se vuelven a echar este sábado a la calle.diretta dalla Spagna

Gaetano C., Leonforte Commentatore certificato 29.09.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

deducibile.org e Bruno M.
ma fatela finita!
Il "SISTEMA", questo "SISTEMA", lo si cambia solo ed esclusivamente se si mettono i "TETTI" ai guadagni massimi (Platone diceva che la differenza fra chi guadagna meno e chi guadagna di più non deve superare le cinque volte), evitando che i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" (di cui ormai fanno parte sempre più "RICCHI") continuino ad alimentare il "SISTEMA" stesso che gli permette di guadagnare sempre di più, a scapito di chi sta sempre più avviandosi verso la "POVERTA'".
La "MAFIA" la sconfiggi togliendogli i "SOLDI", non blaterando di "LEGGI SPECIALI" e lotta all'"EVASIONE"...

Gioma 29.09.12 20:45| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori