Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli organi di Daniele Franceschi non saranno riconsegnati


economiareale.jpg
"Pochi giorni fa, con una scarna lettera di poche righe, il consolato italiano a Nizza informava la mamma di Daniele Franceschi, Cira Antignano, che gli organi del figlio, espiantati in seguito all’autopsia, non saranno più riconsegnati alla famiglia, senza addurre alcuna spiegazione. Denunciamo con forza il comportamento a dir poco vergognoso delle autorità francesi: nessun rispetto è stato dimostrato verso i familiari di Daniele, in primis verso Cira, che per più di due anni ha lottato per riavere gli organi del figlio.
Inoltre questo atto getta ancora una volta ombre inquietanti su tutta la vicenda: perché gli organi di Daniele non verranno mai più riconsegnati? Si è voluto nascondere qualcosa rispetto alle cause della sua morte? Inoltre che fine hanno fatto e perché tenerlo nascosto? È da sottolineare infine il più totale immobilismo rispetto a questa vicenda delle autorità italiane, in primis del ministero degli esteri e del consolato in Francia. Da parte nostra continueremo a sostenere la lotta di Cira per la verità e la giustizia sulla morte di Daniele come abbiamo fatto fin dall’inizio, e daremo tutto il nostro appoggio per le eventuali mobilitazioni che Cira intenderà portare avanti dopo questo ennesimo vergognoso episodio." Mr Spock, da ViareggiOk

22 Ott 2012, 16:40 | Scrivi | Commenti (21) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'ITALIA SECONDO ME?ALL'OCCHIO DEL MONDO INTERO NON CONTIAMO NIENTE,MENO DI NIENTE,MI RICORDO ALMENO 20 ANNI FA'L'ITALIA E GLI ITALIANI ERAVAMO RISPETTATI ED ONORATI.ORA PER COLPA DEI POLITICI CHE ABBIAMO AL GOVERNO NON SIAMO NESSUNO,SI NESSUNO MI VERGOGNO.

giuseppe anguzza, paceco tp Commentatore certificato 28.10.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Sarebbe ora di fare i critici anche in casa nostra e non solo quando si tratta delle autorita' straniere. Siamo il pegggior paese in eu per le violazioni dei diritti dell'uomo.

Ethan Levi 23.10.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento

E' una magra consolazione, ma voglio dire alla mamma, che comunque è l'anima quella che conta e suo figlio le sarà sempre e comunque vicino.
Per quanto riguarda quello che è successo, come al solito, è un vero schifo ed è vergognoso che un genitore non abbia più nemmeno il diritto sacrosanto di piangere sul corpo del proprio figlio! Auguro a quie "signori" di provare quello che stanno provando loro! BESTIE! Se c'è qualche cosa da fare o che si può fare, sono con voi.
Un abbraccio alla mamma.

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 23.10.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa notizia rappresenta la solitudine del cittadino al interno delle Istituzioni!
Non contiamo veramente nulla!
Non abbiamo neanche la forza di estradare gente come Battisti, figuriamoci se siamo capaci a rendere giustizia ai legittimi diritti di un nostro connazionale e alla dignità della sua famiglia.

Questa è la prova che in Italia l'assistenza sociale è fatta dai cittadini e non dallo Stato.
Non siamo così soli dopotutto!

Massima solidarietà e rispetto alla famiglia!

alex r., torino Commentatore certificato 23.10.12 02:51| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente i suoi organi saranno stati riciclati. se è morto a causa un pestaggio, a che serviva prelevare gli organi per l'autopsia?
qui sotto il link su una ragazza che stava per essere espiantata e che si risveglia.
http://affaritaliani.libero.it/cronache/si-risveglia-dal-coma221012.html

guido b. 23.10.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se daniele era un marò,si scomodava anche il presidente non solo il ministero degli esteri.
non siamo tutti uguali.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 22.10.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Forza movimento 5 stelle!!!!altro renzi!!!

Marco 22.10.12 23:36| 
 |
Rispondi al commento

avrei voluto votare il movimento a 5 stelle,ma purtroppo mi sono reso conto che non è democratico ed equivale ai partiti già esistenti se non peggio!!!!!!!1

m r 22.10.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un vero schifo, la verità è che gli organi vengono asportati a cuore battente, la verità è che se servono a qualche potente/ricco la persona compatibile non viene curata per poterne prelevare gli organi. Sapete che gli organi vengono espiantati in anestesia totale? Se uno è morto perchè necessita di anestesia? Non sono contraria alla donazione degli organi ma di certo bisogna agire in onestà..

Silvia Ceci 22.10.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

figurarsi uno stato che si disinteressa dei cittadini in patria cosa volete che faccia per un povero diavolo morto in carcere fuori dai confini.
R.I.P.

A.panino 22.10.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero incredibile tutto ciò, accadono cose in questo mondo di cui non voglio e non riesco a capacitarmi, sono unito a voi!

lele lele Commentatore certificato 22.10.12 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Coordinamento Anticapitalista Versiliese (CAV)

mancavano gli autori dell'articolo

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.10.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Bonsoir, non compriamo più prodotti francesi.
Boicottiamo le industrie francesi.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 22.10.12 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come tanti altri casi , i nostri politici all'estero valgono meno di un peto.

massimo Oppedisano 22.10.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

son versiliese
Daniele e parenti dello stesso dal 2009 son
son indagati dalla procura di lucca per sequestro di persona a torture a fini di omicidio avvenuto a Viareggio nel 2008 nei confronti di un lettone testimone scomodo per noti professionisti italiani
alcuni mesi fa a me testimone a favore del lettone sopravvissuto l avv.to lasagna presso il suo studio mostrato in questo video ha detto che aiuta Cira dato che è amico del fratello della stessa e che la Cira vuol solo soldi non giustizia
per deduzione logica i mandanti delll omicidio di daniele dovrebbero esser gli stessi che gli han procurato la carta clonata o gli stessi che spinsero lui ed i suoi parenti a far fuori il lettone
basta con le bugie e le contraddizzioni
la francia sa con chi ha a che fare

siska 22.10.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In sostanza i "bravi di Stato" ci sono dappertutto; e sì, come sempre, dove c'è omertà (tra parentesi, il "segreto di Stato" ne è una delle tante forme) c'è complicità, c'è copertura verso qualcosa di losco.

Solo chi, "da più in alto", è complice o mandante di un crimine compiuto da suoi sottoposti, può mettere in atto depistaggi, permettersi silenzi. Dovrebbero bastare questi comportamenti, per individuare e condannare i colpevoli materiali.

Comunque, visto il poco potere che il cittadino ha in democrazia rappresentativa, l'unica cosa da fare è insistere, caparbiamente, sempre, alla ricerca della verità.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 22.10.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori