Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli stipendi degli eletti in Sicilia


cance_stipendi.jpg
Giancarlo Cancelleri, eletto M5S in Sicilia, ieri ha spiegato durante la diretta streaming #boom5stelle come la parte eccedente i 5.000 euro lordi del compenso dei parlamentari verrà devoluta alla Regione Siciliana mediante un assegno.

"Nel nostro sistema contributivo abbiamo molte voci, all'interno del Trattamento economico dei Deputati dell'Assemblea regionale siciliana, che possono essere rifiutate. Possiamo restituire la parte eccedente dell'indennità, ci siamo informati direttamente alla Ragioneria della Regione Siciliana, con un assegno e possiamo dedicarla direttamente a dei capitoli di spesa ben particolari. Per cui diventa interessante il fatto che i nostri deputati regionali non percepiranno e non toccheranno quei soldi in più rispetto a quelli sbandierati in campagna elettorale.
Ho visto anche un post di Nik il Nero che dice che hanno parlato con il funzionario regionale e a quanto pare anche in Regione Emilia Romagna è possibile restituire i soldi con un assegno. Vi invito, in Emilia Romagna, a verificare quest'ipotesi perchè potrebbe essere la soluzione." Giancarlo Cancelleri

31 Ott 2012, 12:32 | Scrivi | Commenti (237) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ci sono novità a riguardo della restituzione degli extra stipendi?

Mauro D., Valmadrera Commentatore certificato 24.12.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento

sono sorpreso dal limite di stipendio che contate di darvi se eletti, solo 2500 euro? Credo siano molto pochi, non bastano per le necessità primarie ed equivale, per esempio, a quanto guadagna un autoferrotranviere romano-laziale che gode di uno stipendi molto alti. Sì, i dipendenti di atac e cotral che una media anzianità prendono cifre importanti - spesso anche superiori al vostro limite.Senza contare che poi queste due aziende hanno un passivo certificato negli anni che arriva quasi ad un miliardo di euro. Spesso stavano sull'orlo della bancarotta, ma ora, con i soldi dell'imu, entrano soldi sicuri nelle casse romane e il buon sindako - alalè magno potrà provvedere alla prossima infornata di parenti viste le imminenti elezioni sia nazionali, che amministrative comunali comprese.
https://liberthalia.wordpress.com/2010/12/13/il-sacco-di-roma/
http://www.corriereromano.it/roma-notizie/9241/Assunzioni-in-Atac-una-questione-di-famiglia.html

http://www.corriereromano.it/roma-notizie/10403/bufera-in-atac-si-dimette-lad-basile.html

ma ritornando al limite dei 2500 euro - sarà anche per i deputati?
Ed eventuali collaboratori? sarebbe prorio il caso che invece di restituire parte del compenso (verrebbero bruciati in sprechi), vengano assunti regolarmente collaboratori anche 2 o tre per ogni parlamentare, serve gente esperta che sappia come muoversi alla camera, non è facile muoversi nei meandri spesso assurdi di norme e regolamenti - e per non fare la figura degli sprovveduti bisogna provvedere. Dare lavoro ad un centinaio o più di persone è sicuramente meglio della rinuncia con restituzione di parte dell'obolo.

comunque - auguri ragazzi
in bocca al lupo!!

romaniko romoletto 11.12.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

i soldi eccedenti è giusto che vengano restituiti ma non alla regione che ne può fare ciò che vuole ma destinarli a fini precisi come per es. aiuti diretti ai terremotati a piccole imprese che investono e poveri in difficoltà alla ricerca che può aiutare la ripresa alla sanità e alla scuola

vincenzo sparano 08.12.12 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre un dibattito sul tema:mafia ed elezioni politiche.Personalmente ritengo che bisognerebbe vietare, ai condannati per mafia,corruzione,evasione fiscale e concussione,di esprimere il proprio voto come tutti gli altri cittadini.

Ettore Borghesan (borghi), Sasso Marconi (BO) Commentatore certificato 18.11.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

MI SEMBRA CHE TUTTI GAY VOGLIONO CROCETTA.
IO CROCETTA NON LO VOGLIO.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 18.11.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Un'osservazione a tutti quelli che propongono l'istituzione di un fondo con i rimborsi... Io sono contrario perchè come dice Beppe, bisogna togliere i soldi dalla politica, mentre così, usciti dalla porta, li facciamo rientrare dalla finestra. Se quei soldi non servono, si abbassino le tasse e si alleggeriscano le strutture statali, favorendo il tessuto produttivo e l'iniziativa privata. Basta statalismo

Andrea P. Commentatore certificato 16.11.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Grazie!!!!!! vivo in Viet Nam da 17 anni e per la prima volta, seguendo le vicende italiane, sento rinascere una speranza di giustizia e di vero cambiamento nel Belpaese.Contate su di me e sul mio voto alle prossime elezioni....un abbraccio a tutti Gino

Gino Benelli, Ha Noi - Viet Nam Commentatore certificato 14.11.12 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Come già qualcuno suggeriva.... non restituite quei soldi ma istituite un fondo per aiutare le scuole siciliane, la cultura va finanziata!

Mario Albano 14.11.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Con i soldi che deriverebbero dal rimborso elettorale , il movimento anzichè restituirli allo stato non potrebbe donarli a qualcuno per completare delle opere , dei lavori qualunque cosa utile per i cittadino facendo rimanere una targa in memoria del gesto , resituirli allo stato , finiti in un calderone enorme dove non si sà in che modo vengano utilizzati è opportuno? non sarebbe meglio fare qualcosa se pur piccolo ma in concreto e lasciare una memoria dove viene impresso , questa opera , questa cosa è stata finanziata con € ......... destinati al rimborso elettrorale che il movimento ha rinunciatio , ecc. ecc. ecc.Buon lavoro

GAETANO B., TORRE DEL GRECO Commentatore certificato 14.11.12 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
ammiro il vostro comportamento, ma quali altri programmi avete? cosa potete fare per la Sicilia?
grazie
mge

maria grazia esposito 10.11.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi par di capire che per i politici il problema è come NON avere più soldi del giusto, contrariamente quindi alla totalità dei lavoratori che spesso devono lottare per avere il dovuto. Mi congratulo quindi con i politici, componenti del M5Stelle, da ora in questa categoria, compresi per tanta fortuna. Spero che voi, risolto il problema impellente della restituzione del NON giusto ed equo che a tutti i costi vogliono darvi , facciate seriamente in Sicilia come domani al Parlamento nazionale ogni possibile sforzo per studiare un modo valido per non permettere più che i politici e, in generale, la politica, siano vittime di fondi che PER FORZA devono allocarsi nelle loro tasche e disponibilità. A proposito mi permetterei di suggerire per la sicilia di aggiungere un capitolo di spesa a carico della Regione denominato "Fondi da restituire allo Stato per la finalità esclusiva di riduzione del Debito pubblico nazionale" dove convogliare il di più che pretendono darvi così che possiate anche essere sicuri che non se li prendono gli altri partiti e lo sperperino alla "Lusi e Fiorito", per intenderci. Sarebbe un enorme passo in avanti.

Chiara Mente Commentatore certificato 10.11.12 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Penso che se istituisse voi un fondo dove versate i soldi per finanziare magari anche a fondo perduto l'impresa in sicilia fareste una cosa sacrosanta.
Solo che i fondi dovrebbero essere dati a persone in grado veramente di fare, penso a tanti nostri laureati che portano le loro intelligenze all'estero.
Ridare i fondi alla Regione e come dire agli altri partiti, mangiatevi anche questi....

Antonio Pet 07.11.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti per la coerenza.
Ma se posso vorrei dare un consiglio, in base alla mia modesta conoscenza della politica.
ATTENTI. Se date i soldi indietro, troveranno il modo di mangiarseli, ma stavolta senza farvi sapere niente.
Ho visto invece un bel suggerimento su questo blog: Perchè non istituite un fondo, con modalità nello spirito M5S, cioè trasparente e con conti bene in vista, al quale chiunque della vostra regione, dopo debito controllo, possa chiedere di attingere? Sarebbe più semplice e anche più veloce la restituzione di quei soldi eccedenti che comunque la regione ha già deciso di "mangiarsi".

Vi saluto con ammirazione.

Sergio B., Castelfranco Veneto Commentatore certificato 07.11.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, non la fate troppo complicata. Fatevi dare i soldi dello stipendio e bonificateli su un conto da dove attingerete per svolgere le opere più urgenti per la POPOLAZIONE: rimuovere tetti in amianto, asfaltare le strade più malridotte, riparare scuole, dotarle di laboratori, migliorare la gestione dei rifiuti, dotare le case di pannelli fotovoltaici ecc. Creerete lavoro e muoverete risorse che solitamente vengono erogate in tempi biblici e dopo iter amministrativi inimmaginabili. In questo modo, invece, potrete disporne subito e senza vincoli di vari patti di stabilità o quant'altro. La gente ve ne sarà IMMENSAMENTE grata!

Elisa Martino 07.11.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non condivido alcune affermazioni che chiedono di fare accordi con il PD,il Partito democratico fa parte del sistema e fare accordi ci porterebbe a dei compromessi che inevitabilmente ci trascinerebbero nel gioco perverso delle logiche di partito. Occorre invece individuare delle personalità fuori dalla vecchia politica e dalle logiche di potere che possano darci un aiuto nell'affrontare le problematiche che ogni giorno la realtà ci mettera difronte.Per poter governare un paese bisogna anche proporre una classe politica nuova ma competente e capace di confrontarsi con le classi politiche degli altri paesi, non basta essere onesti e corretti nelle proprie azioni politiche.
Un primo passo potrebbe essere quello di rendere più preciso e dettagliato il programma del movimento, a cominciare dalle soluzioni normative al fine di migliorare il sistema fiscale, l'utilizzo e la ricerca sulle energie alternative, la riorganizzazione delle amministrazioni al fine di ridurne gli sprechi.
Personalmente avrei dei suggerimenti per il sistema fiscale: l'introduzione delle detrazioni di qualsiasi spesa (tutti pretenderebbero la fattura o lo scontrino fiscale per poterlo scaricare),la riduzione della percentuale di imposte sul reddito, una tassa sui patrimoni.
Avrei anche dei suggerimenti per il lavoro pubblico:introdurre il licenziamento per le persone che non fanno il suo dovere in maniera persistente danneggiando i colleghi, l'aumento degli stipendi per i lavoratori e la conseguente riduzione degli stipendi dei manager che dovranno essere ingaggiati all'interno dei lavoratori più preparati sia dal punto di vista teorico che pratico (deve aver svolto direttamente il lavoro che poi dovrà dirigere).
Per quanto riguarda le energie alternative verificare la effettiva possibilità se queste sono in grado attualmente di sostituire le fonti tradizionali, nel caso questo non sia possibile per varie ragioni anche di tipo pratico, puntare tutto sulla ricerca al fine di migliorare la tecnologia

Alessandro Sparagni, Lido di Camaiore Commentatore certificato 07.11.12 00:37| 
 |
Rispondi al commento

buonasera dalla toscana, se posso vorrei darvi 1 consiglio per i soldi eccedenti i 5000 euro lordi di comenso.mi sembra illogico metterli di nuovo in un bilancio regionale, proporrei che venisse fatto 1 fondo pubblico di sostegno a malati gravi,asili,scuole,controllato da una persona di fiducia. fondo pubblico nel quale potrebbero lavorare anhce giovani laureati in giurisprudenza..attualemnte disoccupati

usidedown 06.11.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao peppe, non ho mai sentito parlare del debito pubblico, chi sono gli autori di questo sfracello economico? se sono gli stessi deputati di ieri e di oggi all'ora paghino loro stessi con sequestri di immobili, conti c. ect ect.

CESARE AURELIO FIDA 05.11.12 20:49| 
 |
Rispondi al commento



CI TENGO A FARE UNA CONSIDERAZIONE RELATIVA AL RISULTATO DELLE ELEZIONI AVENUTE IN SICILIA.
ALLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE ""CERTAMENTE""" IL MOVIMENTO 5 STELLE
REALIZZERA' UNA MONTAGNA DI VOTI NONCHE' UNA QUANTITA' DI SEGGI IMPRESSIONANTI. AUGURI E IN BOCCA AL LUPO. DESIDERIAMO NOTARE IL VOSTRO INTERESSAMENTO SUL MIGLIORAMENTO DELLA POLITICA ECONOMICA.

Claudio Di Blasi 05.11.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un grande stimatore tuo e del Movimento 5 Stelle, vi seguo infatti quotidianamente e attivamente ormai già da anni......vorrei farti una richiesta di chiarimento sulla condizione riguardante lo stipendo massimo di 5.000 € lordi mensili, prevista per gli eletti del M5S in Regione Sicilia......in questi giorni stà girando, su Facebook ed in rete, una segnalazione relativa al calcolo dei suddetti emolumenti......di seguito ti allego il relativo link:
http://odiolacasta.blogspot.it/2012/11/grande-bluff-grillo-concede-ai-deputati.html

Vorrei cortesemente dei chiarimenti in merito, e spero che mi risponderai. Anticipatamente ti ringrazio.
Saluti.

Filippo Mazzei 04.11.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e' il comandante di una nave! e come tale ha il comando assoluto sull' equipaggio.
Cio' che intendo dire e' che i vari eletti o candidati hanno l assoluto diritto di esprimere opinioni e fare le battaglie che sentono di fare principalmente sul territorio ove operano.
La strategia di Grillo di evitare i talk show o interviste a questi lupi e farabutti si sta dimostrando vincente.
Vi prego non fate cazzate , non avete le armi per combattere delinquenti che stanno li' da 30 anni .
Grillo vi sta proteggendo.

Roberto P 03.11.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io propongo di far firmare ai candidati anche un impegno a non intervenire in rai o tv se non con consenso della maggioranza dei cittadini a 5 stelle della propria area di competenza. rilasciare interviste con opinioni magari esclusivamente personali in questa fase potrebbe solo danneggiarci

paola bernetti 03.11.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento

anni e anni di voto con la speranza di vedere qualcosa di concreto e costruttivo,invece puntualmente l'unico scenario che si presentava era un governo fallimentare fatto di ribaltoni di sprechi e pronto a nuove elezioni per il solito copione a discapito solo ed esclusivamente in termini di spese dei cittadini ed elettori tutti,con questo voglio elogiare il movimento cinque stelle per i suoi punti fermi e principi di base legate alle regole sulla futura classe dirigente sul nostro territorio,pero'questo bel movimento pecca di una cosa molto impotante che potrebbe farlo diventare a sei stelle,quando si intraprendono impegni e strade di questo tipo il CONFRONTO!!!! non si puo' trascurare,vero che molte trasmissioni registrano e mandano in onda i pezzi che preferiscono e quel che gli fa comodo mandare,ma caro beppe,possibile che tutte siano cosi' pilotate? in quanto veterano del piccolo schermo con la conoscenza dei meccanismi televisivi e soppratutto portavoce di questa bella realta'di cambiamento puoi permetterti di selezionarti la trasmissione piu'libera da manomissioni e raccontare anche con qualche confronto,come eventualmente il m5s affrontera'la realta' di governo.in attesa della sesta stella un grosso in bocca al lupo a beppe grillo e a tutto il movimento,ci si vede sul piccolo schermo.

andrea pisci 03.11.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento

La butto lì : versare il "surplus" ai centri sociali.....

pierluigi bracciali 02.11.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ,sono un iscritto al movimento ,chiarisci la tua posizione in merito alla candidatura da te auspicata del signore DI PIETRO .Spero tu tenga conto dellle critiche venute dalla base ,DI PIETRO ex pubblico ministero che hai tempi di tangentopoli si dimentico di incriminare il PCI, con PRIMO GRECANTI e il conto GABBIETTA,si dimentico o ritardo l arresto di GARDINI capo della MONTEDISON .Poi non parliamo di quando entro in politica con le alleanze fatte al solo scopo di entrare a fare parte del potere solo per scopo personali .

demetrio angelucci 02.11.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao GIANCARLO
diamo i soldi ad una Fondazione per assistere i malati di SLA,demenza senile !!
Lomiento M.

marcello lomiento, castellammare di stabia Commentatore certificato 02.11.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Leggo in giro che Giovanni Favia contesterebbe la fattibilità pratica di quanto suggerito da Cancelleri. Al di là dei noti recenti fatti conservo una certa simpatia per Favia e credo potrebbe verificare, se volesse, una soluzione alternativa di pari effetto: ove la Regione effettivamente respingesse i bonifici di ritorno dei consiglieri M5S, essi potrebbero a loro volta respingere il bonifico che periodicamente la Regione dispone a loro favore. Non respingerlo ogni mese, ma quel numero di volte nell'anno che faccia tornare i conti, permettendo di rifiutare per davvero - euro più, euro meno - le somme che di rifiutare si era deciso. Ho diretta esperienza del fatto che un bonifico può essere "restituito" al mittente senza intoppi. Tutto ciò, naturalmente, sempre che si ritenga la "restituzione" di una parte dello stipendio un fatto anche simbolicamente importante. Mi rendo conto che quell'importo potrebbe in alternativa essere accantonato dai consiglieri per iniziative lodevoli e utili, ma forse d'impatto simbolico meno forte. Però bisognerebbe decidere quel che si vuol fare, e assumersene la responsabilità senza farsi imporre la linea da difficoltà "tecniche" dietro alle quali, magari, può essere a volte comodo nascondersi un po'.


E' molto importante il gesto che sta facendo il M5S di porre un limite autodeterminato allo stipendio istituzionale di "politico", qualsiasi sia l'incarico, sia dal lato materiale - la cosa pubblica può essere meno costosa se si vuole - sia dal lato simbolico e cioè è importante dimostrare che c'è un rapporto di congruità tra il livello di responsabilità e il compenso che può essere determinato, mentre l'idea che tutti hanno e che attira tutti, anche il singolo cittadino, è che basta avere il potere per poter avere tutto senza limiti, senza rendere conto a nessuno e senza necessità di giustificare la relazione anche economica tra incarico o ruolo svolto e compenso. Questo è importante perché, secondo me la prima responsabilità di chi ricopre un incarico politico e istituzionale è quella di educare al senso etico e civico e alla democrazia, questo per dimostrare che la giustizia, la libertà, l'uguaglianza dei cittadini, la bontà dello stato, l'importanza della democrazia non sono solo utopie e belle parole a cui non crede soprattutto che governa e chi ha potere. Solo se si ha ben chiaro questo, credo, si può poi discutere su come applicare questi principi nelle singole scelte, in tutte le istituzioni e in tutte le regioni. Detto questo, che è solo una premessa etica del fare politica, secondo me il M5S deve trovare uno spazio per condividere e definire il meglio possibile le diverse linee politiche sulle diverse questioni, senza che ciò diventi momento di scontro e divisione, ma semmai momento di crescita e di maturazione, tenendo però ben presente che la forza del movimento è quella di tenere sempre i piedi ben piantati per terra e gli occhi e le orecchie ben aperti e in mezzo alle questioni concrete e vicine alle esigenze e ai bisogni dei cittadini, cercando quindi la via di rispondere a ciò in maniera sempre più organica e responsabile. Non sarà facile ma io credo che sia possibile. In bocca al lupo a tutti noi Gabriele

Gabriele Landi 02.11.12 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao..a tutti ..sono rimasto di pietra sentendo la ragazza del movimento nella trasmissione ballaro......ma come si fa a parlare cosi!!!..tutto l' incontrario di quello che dice beppe nel .blog...non solo ma in tutte le piazze della sicilia!!!!!!!!!....abbiamo ottenuto un grande risultato..ora hanno tutti paura di noi..per chiudere come dice beppe la tv nn a memoria ..noi si....dimenticavo ..nn facciamo il loro gioco andando in tv...sopratutto con ragazze come quella!!!...ciao...

franco chessa 02.11.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per rendere davvero utile il voto di tanti Siciliani Vi chiedo di fare un accordo con il PD e con Crocetta. E' l'unica vera via per evitare che tornino al potere i vecchi nomi che sono stati ri-eletti... Non si può far finta di niente. Siete stati votati per promuovere un cambiamento e per farlo bisogna mettere in gioco la faccia e prendersi delle responsabilità. E' troppo poco aspettare che altri facciano il primo passo e poi aspettare il vs consenso o la vostra opposizione. Quindi, da un fan del M5S non da oggi ma dalla sua nascita... Vi invito a gestire bene questa inaspettata opportunità di vero cambiamento!!! M5S AL GOVERNO SICILIANO!!!

Rosario Urzi 02.11.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Di Pietro concordo con Beppe su molti punti, purtroppo l'ultima puntata di report ha gettato molte ombre sul suo operato; spero che Di Pietro come ha sempre fatto in passato si difenderà nelle sedi opportune senza tirarsi indietro. Propongo un altro nome, Bruno Tabacci...pensateci, anzi vorrei sapere cosa ne pensa Beppe in proposito. In merito alle Regionali in Sicilia, chiedo ai nuovi eletti del M5S di fare come primo atto la proposta di abbattere del 50% gli stipendi di deputati, assessori, dirigenti regionali e compagnia bella...se il governo di Crocetta appoggerà tale provvedimento si comincerà a parlare una nuova lingua comprensibile a tutto il popolo siciliano... e cosa non secondaria si potrà capire che è arrivato il momento anche per noi di governare, perchè è troppo facile fare opposizione, adesso viene il bello, cercare di mettere in pratica alcuni punti del nostro programma. Nicola Bonarrivo, Siracusa.

nicola bonarrivo 02.11.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Per completare il mio commento, sarei d'accordo a candidare al Quirinale il Procuratore Antimafia Dot. Pietro Grasso.
Massimo Mangiameli, Caltanissetta

Massimo Mangiameli, Caltanissetta Commentatore certificato 02.11.12 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, capisco bene che non è il post adeguato, ma non posso non dirti da subito di non essere d'accordo sulla candidatura di Di Pietro al Quirinale. Infatti, dopo il servizio di Report, il Sig. Di Pietro dovrà fornire a tutti gli italiani delle accurate e documentate spiegazioni su come ha gestito il denaro nel suo partito negli anni e sui mezzi con i quali ha incrementato spaventosamente il suo patrimonio immobiliare NEGLI STESSI ANNI.
Pertanto...avanti un altro!
Massimo Mangiameli, Caltanissetta

Massimo Mangiameli, Caltanissetta Commentatore certificato 02.11.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento

calma ragazzi nei giudizi beppe sa' quello ke fa' e dice potrebbe essere una furbata su di pietro e niente male poi bisogna valutare bene okkio

sandrominnucci 02.11.12 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Conoscendo gli individui con i quali dovrete confrontarvi e che vi ostacoleranno in ogni modo, vi propongo di costituire un apposito fondo dove confluire la metà dello stipendio piu' benfits, per destinarli ad attività di interesse pubblico, ma non, evidentemente, per assistenzialismo che è tra i mali peggiori della Sicilia.
Magari attività che creano sviluppo e lavoro reali.

Gigi De Marco 01.11.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Giancarlo,
siete stati GRANDISSIMI.Complimenti a tutti Voi.
Noi del movimento 5 stelle di Cercola ( Napoli)Vi siamo stati vicini durante tutta la Vostra meravigliosa campagna elettorale (Abbiamo più volte sentito telefonicamente Siragusa ).
Concordo pienamente sul fatto che bisogna assolutamente mettere mano alla riduzione dei costi a partire dagli stipendi,ma ciò che spero vivamente e'di vedere letteralmente esasperati i vecchi politicanti,rendendogli ogni giorno la vita sempre più difficile.Chissà ,che qualcuno non si dimetta in preda a profonde crisi di nervi.

FILIPPO CIRIELLO 01.11.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Forse non è il post appropriato, ma è l'ultimo e si parla di soldi! per cui lo utilizzo.In queato momento ho ascoltato la dichiarazione "FOLLE" di Peppe!La eventuale candidatura di Di Pietro al Quirinale. Ma siamo pazzi, vogliamo diventare la barzelletta del mondo? Abbracciare il pessimo Di Pietro proprio adesso che hai il vento in poppa? Amici del movimento con i quali spesso colloquiamo siamo rimasti basiti! Ora che finalmente sono emerse le approfittazioni e l'ipocrito perbenismo del losco individuo, lo imbarchiamo ? Ma non capisce Peppe che questo potrebbe divenire un abbraccio mortale per il movimento ? L'improvvida sparata di Beppe potrebbe diventare per il M5s una slavina! Già tanti avevano dubbi sulla correttezza di Di Pietro( parallelo all'ex Pecoraro Scanio per comportamenti e approfittazioni) ed ora che sono emerse indubbie certezze, grazie a Report condotto da una delle poche persone serie,La Gabanelli,che girano nelle TV, al nostro Grillo è venuta questa idea suicida! Ma Casaleggio non ha avuto il tempo per tappargli questa follia dal "sen fuggita" ? Trasecolo!!

Marco Pirone 01.11.12 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Zanichelli, Favia a detto un fesseria. Mi riesce difficile pensare che Favia non fosse informato del fatto che si poteva donare alla Regione la DIFFERENZA dello stipendio, si segue una prassi, elementare nessuna legge lo vieta in E.R.Non capisco il suo comportamento, la gravità è, che ha dichiarato (per legge). Gnim.

Gnim Vecchietti 01.11.12 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Guardate che in ogni bilancio pubblico cisono i capitoli di entrata, basta versare i soldi in uno di questi capitoli e il gioco è fatto. Si può versare con assegno, ma si può anche fare un bonifico. Non è difficile

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dare il mio contributo al M5S ma non riesco a mettermi in contatto con qualcuno che mi possa dire se nella mia città, Fiumicino, ci sia già una lista cerificata oppure no. Vorrei mettere a disposizione del M5S un pò del mio tempo libero. grazie
Luigi Proietti

luigi proietti 01.11.12 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ci risciamo,ad ogni nuova campagna elettorale il problema diventa gli extra stipendio dei due consiglieri regionali dell'Emilia Romagna.
Voglio ricordare ai vecchi e nuovi "grillini",e chi ha partecipato a Milano alla nascita del MOvimento e a tutte le riunioni degli eletti sempre a Milano le porole di Beppe Grillo sul tema stipendi, se mi ricordo bene su un ampio intervento sulla tutela dei consiglieri eletti diceva:visto che siamo nuovi alla politica e sicuramente faremo degli errori e subiremo denuncie e ritorsioni varie,e io, diceva Beppe ne sono un esempio, si potrebbe decidere di tenere la parte degli extra stipendi per tutelare i consiglieri in caso di denuncia e promuovere iniziative a difesa dei cittadini che altrimenti non saprebbero a chi rivolgersi.
In poche parole si diceva che gli Avvocati costano.
E qui voglio portare il mio caso come consigliere comunale nel comune di Rubiera in provincia di Reggio Emilia dove 440 cittadini si sono fatti promotori con il nostro sostegno di lista civica 5 stelle di una mozione popolare contro un Piano Particolareggiato che si dovrà relizzare dentro al Parco Regionale del Secchia,e alla mia richiesta di sostegno finanziario per il ricorso al TAR fatta ai due consiglieri regionali Favia e Defranceschi è stato finanziato il ricorso con il contributo degli extra stipendi dei due consiglieri,che se non ci fosse stato non si poteva fare nulla.
Perchè e giunto il momento di capire che un conto è rimanere dietro a un compiuter e un altro è partecipare ai consigli comunali e cercare di sostenere i cittadini che ci chiedono il nostro sostegno in varie forme,perchè in questo momento storico e questa è la mia opinione usare un extra stipendio a favore dei cittadini non è come un finanziamento ai partiti,poi quando il prossimo anno saremo in parlamento facciamo una legge nazionale per tutti gli stipendi degli attivisti e non.
Meditate attivisti meditate
Claudio Pifferi
con.com.
Rubiera R.E.


claudio pifferi 01.11.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che non sono un vostro elettore, ma apprezzo il vostro modo di fare politica, avrei una proposta probabilmente non innovativa, ma che forse potrebbe risultare più utile per la regione Sicilia, e per le altre regioni che presto andrete a governare: utilizzare il compenso in surplus degli stipendi da deputato, per costituire un fondo di garanzia utile a sostenere un processo di imprenditorialità diffusa, e la vostra presenza sul territorio povrebbe garantire l'uso corretto delle risorse.
Si pensi che un solo euro messo a garanzia muove oltre 8 euro di investimento.
Essendo un consulente economico, esperto in piani di sviluppo territoriale, sono disponibile a dare ogni ulteriore informazione a riguardo (lo farei gratis, basta che non mi mandiate a V... considerando che voto PD).
PS. Ma chi lo dice che con un pò di pazienza non si possa far dialogare il M5S e il PD (fatto soprattutto da gente che ha sempre creduto nella nobiltà della politica e nei suoi ideali) e far condividere i valori della democrazia e dell'onesta, e quindi governare insieme l'Italia?
Dopotutto, dopo le elezioni si dovrà fare il congresso del PD, e se il M5S se la sente...bhe una battaglia congressuale per rinnovare la classe dirigente si può sempre fare assieme alla gente del PD (quella che è rimasta a difendere quel che restava della democrazia italiana, anche quando in molti pensavano che Berlusconi sarebbe diventato Presidente della Repubblica).
A me un'idea del genere piacerebbe, e sarei disposto a schierarmi in un congresso assieme a voi.
Inoltre mi sembra che il M5S sia molto più vicino alle spinte riformiste e socialdemocratiche, che non a quelle conservatrici, e questa sarebbe la migliore risposta a chi vi accusa di poca trasparenza e nessuna democrazia nel movimento.
Luigi

Luigi Monaco 01.11.12 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io credo chi il m5s dovrebbe fare un patto con Crocetta. l'appoggio alla giunta in cambio della prima legge siciliana, quella della riduzione del 70% dell'indennità di consiglieri. io credo che per il movimento sarebbe un successone. per la prima volta si farebbe qualcosa di concreto e che commuoverebbe i siciliani per bene. un impresa del genere rimarebbe nella storia e cambierebbe la politica italiana.

massimo v., terni Commentatore certificato 01.11.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
Con questa differenza di stipendi è nato un Casino enorme!!
Dico IO,dato che non si sà a momenti come versarli ,come restituirli,etc,etc,.
Perchè in modo non trasparente,ma limpidissimo con resoconto ONLINE di Lira x Lira ,di darli in beneficenza,(a enti riconosciuti,OPPURE aprire una finestra con volontari a interessi ZERO, o mandare CIBO e vestiario a popoli che la fame c'è l'hanno nel DNA.)In questo caso "Quello" di Lassù sarebbe contentissimo!!
Due Volontari,Padre e figlio,a costo zero già ci sono).Buona serata a tutti.
(Siamo sicuri che questi soldi restituiti,saranno utilizzati nel modo giusto?)

Mario Pantellaro 01.11.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
Complimenti per il risutlato: FINALMENTE!
Volevo però dire che fare il gioco "al più onesto" è un pò da immaturi. Invece di porre le cose come sono state poste, e di far capire che "noi siamo più onesti degli altri o siamo più bravi", si poteva porre le cosa con: "abbiamo trovato un altra soluzione alternativa forse applicabile ..."
Questo gioco al massacro interno non fa bene a nessuno e mi da conferma di quello che ho visto in alcuni comizi/interviste/comunicati sul web di molti esponenti del m5s.
State tutti giocando a diventare il "pupillo preferito di Grillo". Toglietevelo dalla testa TUTTI. Il caso Favia, Tavolazzi, etc. e adesso questo Sicilia vs Emilia, sono tutti banchi di prova che state FALLENDO TUTTI!
Costruire un movimento sul dissenso è una cosa, ma costruirlo sull'autologoramento e sulle guerre interne è un altra!
Il M5S deve essere un movimento collaborativo e partecipativo, fatto per aiutare la gente e i componenti stessi non per distruggervi a vicenda.
Quello che sto vedendo sembra l'unione italiana dei troll! Ancora siete in tempo per cambiare l'andazzo. Favia è stato un ingenuo, ok, basta ... ha chiesto scusa, ha evidenziato che per lui c'è un problema ( secondo me evidente ) di democrazia interna a livello nazionale: Liquid Feedback risolverà tutto ( o per lo meno ci metterà una patch)
Tavolazzi? Ancora non ho capito perchè è stato escluso ...
Sicilia contro Emilia? Ma dai ... dimostrate uno spirito di collaborazione anzichè di competizione ...
Smettiamola con questo voler spaccare tutto per forza ... Collaboriamo, aiutiamoci, miglioriamoci, correggiamo gli errori e viviamo in pace combattendo i veri problemi! Se ci sono problemi affrontateli/amoli e cerchiamo una soluzione invece di mettere a ferro e fuoco tutto!

Giovanni L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.12 16:39| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Giancarlo ti scrivo da Cogliate ,MB,ho seguito la campagna elettorale in Sicilia del M5S,ho fatto il tifo per voi,da subito ,adesso vi faccio tantissimi auguri ,sperando che il potere e il denaro non vi corrompano ,fate sempre il bene dei cittadini ,sopratutto di coloro che non stanno bene ,dei bambini ,e la gente vi vorrà sempre più bene ,chissà che anche in un paese commissariato come il nostro possa sentirsi un altro BOOOOOMM!!!!!!

Linda Farci 01.11.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli stipendi sono solo la punta dell’iceberg. Più in generale, tutta la spesa pubblica della regione deve essere ridefinita. Credo comunque anche io, come altri prima di me, che sia meglio investire le eccedenze in attività socialmente utili. E’ un modo per dimostrare, con fatti concreti, che d' ora in poi avere una poltrona significa innanzi tutto essere al servizio di una comunità e lottare per il benessere di tutti.

Leonardo Bignami Commentatore certificato 01.11.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Perchè dovrebbe essere complicato restituire i soldi in Regione? Comunque io li destinerei alle politiche per l'infanzia. Da destinare quindi alla creazione e potenziamento degli asili e ludoteche ed in ogni caso monitorando la destinazione delle somme. Cambiamo il mondo partendo dai più piccoli.

Francesco Colella 01.11.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO CANCELLIERI VOGLIO SOLO DARE UN CONSIGLIO SU COME DEVOLVERE LA RIMANENTE PARTE DELLA VOSTRA INDENNITA' NON LI LASCEREI ALLA REGIONE PERCHE' LA GESTIONE DELLE VOSTRE INDENNITA' SARA' EFFETTUATA DA ALTRI POLITICI. IO CERCHEREI DI ORGAIZZARE IN MODO TRASPARENTE DELLE ATTIVITA' UTILI ALLA CITTADINANZA BASTA FARSI VENIRE DELLE IDEE

GIUSEPPE68 P., LERCARA FRIDDI Commentatore certificato 01.11.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,prima o poi si capirà quanto, per il nostro movimento,potrebbe essere letale la TV.

vincenzo sando 01.11.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Se volete sapere esattamente a quanto ammontano gli stipendi dei parlamentari siciliani, andate a questo link:
http://www.dreamsworld.altervista.org/files/stuffs/Disonorevoli.pdf

Se tutti i 90 deputati facessero come il M5S e si riducessero lo stipendio a 2500 Euro netti/mese si avrebbe un risparmio di:
18.000(stipendio netto del SEMPLICE deputato)-
2.500 = 15.000 Euro (facciamo cifra tonda)

Con 15.000 euro al mese per 1 deputato si possono, ad esempio, distribuire 10 borse di studio o assegni di ricerca a giovani laureati siciliani e ogni borsa varrebbe 1500 euro mensili esentasse.
Moltiplicato tutto questo per 90 deputati si arriverebbe a 900 (NOVECENTO) giovani laureati siciliani che possono avere garantito uno stipendio ONOREVOLE per un certo numero di anni.
Se tutte le Regioni facessero così non ci sarebbe alcuna discriminazione.
Scusate il mio attacco di populismo e di demagogia, ma proprio è più forte di me.

Gianni2 A., Ferrara Commentatore certificato 01.11.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2500€ sono troppo pochi e faremo una figura di merda quando alzerete il limite!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.12 12:12| 
 |
Rispondi al commento

si prega il m5s di spiegare alla gente come funziona esattamente la questione degli stipendi che da ciò che ho capito in sicilia non è come altrove,facendo fare confusione ai cittadini,per una vostra mancata informazione,finitela di mettere blog di persone rovinate tanto qui stiamo rovinati tutti,o altre puttanate,ma cercate di essere più chiari di quando già lo siete,aspetto risposta.

francesco q., cellamare bari Commentatore certificato 01.11.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI X CHI FOSSE INTERESSATO , STASERA CI SARà UNA DIRETTA STREAMING DI SALVO MANDARà -

#TV5STELLE è L'IDEA DI COMUNICAZIONE ,CHE PROPRIO CON GIANCARLO CANCELLERI è NATA .

SE NON SIETE IMPEGNATI PARTECIPATE , FACCIAMO CONCORRENZA A SERVIZIO PUBICO.....

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Dal fatto quotidiano leggo:
"....a tutti i deputati che sono stato sbattuti fuori da Palazzo d’Orleans in questa tornata elettorale, le già languide casse dell’Ars dovranno devolvere un assegno pari all’80% dell’importo lordo di una mese di stipendio moltiplicato per il numero degli anni di mandato effettuato. Per Maira, illustre trombato con tre legislature all’attivo e sei anni di seguito da deputato, è pronto un assegno da quasi sessantamila euro. All’autonomista Mancuso, indagato per bancarotta e non rieletto dopo 11 anni “onorevoli”, spetterà invece una maxi liquidazione da centomila euro. Di poco superiore l’assegno destinato al trapanese Camillo Oddo, non rieletto col Pd dopo tredici anni. L’assegno di solidarietà spetta, però, anche a chi ha deciso di non ricandidarsi. E qui il record è tutto del democratico Lillo Speziale, che passeggia nei corridoi di Palazzo d’Orleans addirittura dal 1991: adesso incasserà ben 180 mila euro. Discreta anche la cifra che spetta ai deputati presenti all’Ars soltanto negli ultimi quattro anni, animati dai governi di Raffaele Lombardo. L’ex capogruppo di Fli Livio Marrocco, per esempio, passerà da Palazzo dei Normanni per intascare un assegno da quasi 40 mila euro: solidarietà bastevole per mitigare la delusione per la mancata elezione."

Tagliare le pensioni da 1400 euro al mese lordi è cosa facilissima ed è stato fatto senza battere ciglio. Tagliare l'80% dello stipendio moltiplicato gli anni di mandato al consigliere regionale é ASSOLUTAMENTE impossibile ed anticostituzionale per cui questi papponi beccheranno tra i 60.000 e i 150.000 euro di "buonuscita". Alla faccia del 47,7% degli elettori votanti ed anche del 52,3% dei non votanti. E sarà così anche per coloro che stanno entrando adesso nel Paese di Bengodi. O forse si vuole fare qualcosa, possibilmente subito, accertandosi magari che i soldi lasciati vadano a riduzione del debito pubblico?

Chiara Mente Commentatore certificato 01.11.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Fino a martedì davo per scontato che la parte eccedente dello stipendio dei consiglieri del M5S ritornassero nelle casse delle regioni e dei comuni.A questo punto mi sembra sacrosanto mettere online tutte le voci degli stipendi dei nostri consiglieri.Sentire certe cose a Ballarò fa cadere le braccia.Dove sono gli attivisti dell'Emilia?

davide m. Commentatore certificato 01.11.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda la possibilità ONOREVOLE!!! per voi, di restituire parte del vostro lauto stipendio, è inutile fare tante polemiche come e a chi restituire i soldi. Un alternativa potrebbe essere destinarli in un fondo disponibile per attività sociali come:
1. cooperative per ex-detenuti
2. dormitori e mense per i senza tetto e stagionali extra-comunitari
3. attività imprenditoriali per i giovani
4. sostegno alle famiglie più povere
5. attività di micro credito
6. servizi di assistenza (home maker) per gli anziani
7. case famiglia, sullo stile di quelle olandesi, per anziani autosufficienti
Ci sono tantissimi altri modi per spendere soldi per migliorare la vita dei cittadini

nico marzulli 01.11.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Cancellieri Santo $ubito,ma anche se VI fosse il miracolo per il quale tutti i Pollitici Ittagliani si portassero a 0 lo stipendio,non cambierebbe nulla di nulla; il problema dei mega stipendi da pappone in pappamento,e' un falso problema, piu' morale che pratico di rilevanza nazionale! se tutti i politici d italia lavorassero per la gloria, la situazione cambierebbe d uno o,o2 % ! Quindi,stiamo a parlare delle cocce delle noci! Trattasi di falsi problemi DistraZIONisti ,quando il vero male sta' a Monte-i o a monte SIon,ZIOn $em in Bankstein! il Debito e' una truffa senso di colpa da espiare all infinito o fino a totale raggiungimento del NWO con AcquisiZIONe totale da PRIVATIZZAZIONI

vito messina 01.11.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X CANCELLERI E I MOVIMENTISTI M5S SICILIA.
“LEGGE DEL PARENTADO.”
Spero che venga introdotta una semplice norma nel statuto M5S.
“tutti i parenti fino al 3° grado, sono inibiti dall’assumere cariche pubbliche o parapubbliche , in tutte le amministrazioni in cui sono stati eletti loro parenti nelle liste M5S.”
Forse qualcuno furbetto non si candiderà più per evitare di essere maledetto dai suoi parenti.
ora che avete la bicicletta, pedalare e bene.
con molta simpatia dal madagascar.

gianluigi bendinelli, verona Commentatore certificato 01.11.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Urbino 01/11/12
La partecipazione a ballarò non è un reato Io penso che restituire i soldi allo stato sia un reato VISTO come lo usa Mi sembra + giusto esempio darli in beneficenza Non alle fondazioni che la maggior parte sono lestofanti Tipo aiutare le ragazze madri ci sono tanti enti di beneficenza non profit sono pochi ma ci sono Saluto tutti In particolar modo i giovani fatevi sotto certe volte anche contro di noi genitori che ci siamo rassegnati a tutto CIAOooooooooooooooo

Natalizio.saddemi 01.11.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Cancelleri sei grande come ho già scritto ieri.
Fossi siciliana ti rivoterei oggi, fare le zitelle acide non serve a nessuno, in politica ne abbiamo avute per 40 anni ai tempi della guerra fredda.
Tieni sempre presente che questi non si diminuiranno mai i redditi, si prostituiranno piuttosto con miccicchè o il demonio, quindi la buona volontà e la pazienza in democrazia sono d'obbligo, ma basta.
Le porcherie le facciano da soli.

carla g., padova Commentatore certificato 01.11.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Cari signori, bisogna essere oggettivi: se vogliamo cambiare modo di vivere, anzi se "vogliamo vivere" dobbiamo aborrire tutto quello di cui il potere si serve. Se vogliamo quindi cambiare dobbiamo rimanere estranei al gioco subdolo dei poteri televisivi e giornalistici. Ricordiamoci che le tv e i giornali sono finanziati dal potere e nessuno di loro vuol perdere i privilegi che hanno.
Voi che avete accettato di far parte di un movimento innovatore dovete rispettare le regole.
Infondo le regole servono per iniziare sia un gioco che un lavoro. Mai cambiare le regole nel corso del gioco o del lavoro... come fanno invece i nostri attuali governanti. Forza rispettiamo le regole del gioco che già ci hanno portato a far PAURA.

Maurizio Colombo 01.11.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Carta canta un paio di ciufoli. Partiamo dal presupposto che mi siete simpatici come movimento 5 stelle. L'idea di retribuirsi con 5000 euro e ridare indietro la rimanenza è un gesto veramente onorevole se non fosse che lo ridate alla regione stessa. Chi li vede sti soldi dove vanno?. Se fossi stato io uno degli eletti avrei si firmato un documento anche davanti ad un notaio, dove mi sarei impegnato a prendere il mio stipendio di 5000 euro, e dividere la rimanenza ogni mese personalmente porta per porta a famiglie, associazioni, asili, ecc. So che non risolverò il problema ma questo è veramente un bel gesto. Io lo posso fare perchè so che significa avere fame. 10 anni disoccupato per colpa di un incidente a mio figlio. Denuncio il fatto e vengo licenziato. Dopo 10 anni di causa e con un figlio senza occhio e problemi psicologici non abbiamo avuto nessun risarcimento. Siete veramente quello che dite? Ok io sono il miglior fotografo e videoperatore della sicilia. Il miglior montatore video e grafico digitale e non trovo lavoro. Fate qualche cosa. Ho casa all'asta, auto sequestrata, vivo nascosto sotto altro indirizzo. Questa è vita? Nascondermi per avere la colpa di essere disoccupato? Comunque i miei migliori auguri di un buon natale. Cazzo con 5000 euro al mese vorrei vedere. A me basterebbero poco per far passare un buon natale alla mia famiglia. Ma quel poco non c'è. Naturalmente un minimo per campare c'è l'ho, ma riesco a farlo rigorosamente in nero, perchè a questa merda di stato e governo italino del cazzo, non do una lira. Loro si sono dimenticati di noi? io mi voglio dimenticare di questa merda di paese. Buon lavoro e spendete bene i vostri soldi.

Alessandro pIRANEO 01.11.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie dell'invito, invitiamo gli amici siciliani, a confrontare i costi standar per abitante delle regione sicilia con quelli dell'emilia-romagna, e capire dove stanno i problemi e gli sprechi che ci costano svariati miliardi.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 01.11.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Durante la campagna elettorale in Sicilia ho sentito dire che avreste l'intezione di utilizzare i resti degli stipendi per darli in prestito ad un tasso dell'1% ai piccoli e medi imprenditori alla stessa maniera del Presidente francese Hollande.Mi sembra un'ottima idea.

Giovanni Alderisi 01.11.12 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Viva Giancarlo Cancelleri, vero Cinquestelle
Favia e Company per favore passate al Gruppo misto.Il MoVimento non vi vuole, state facendo solo danni. Andate via!

mariuccia rollo Commentatore certificato 01.11.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Le aspettativi sono tante,l augurio che vi faccio e di mantenere le promesse ,un buona proposta ve la suggerisco x sanare la sanita ,potrebbe essere una carta a punti ,personale a disposizione,superati un certo punteggio si paga una percentuale .manmano che i punti diminuiscono la percentuale da pagare sale,secondo me essendo personale,si a interesse a difendere questo punteggio .an augurio e buon lavoro ,attenti alle alleanze,

annabumbaca 01.11.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma non erano 2500 o 3000? Sono già diventati 5000?

G. Panone 01.11.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
CAZZO!
I SOLDI DOBBIAMO TENERCELI E RESTITUIRLI AL POPOLO SOTTO FORMA DI ASSEGNO DI SOSTENTAMENTO O PENSIONE SOCIALE O QUEL CHE CAZZO VOLETE.
NON HA IMPORTANZA LA FORMA è LA SOSTANZA CHE CONTA.
MA BRUTTI IDIOTI SE CONTINUATE A VOLER LASCIARE I SOLDI IN MANO A QUESTI LADRI E FARABUTTI DEBBO PENSARE CHE SIETE DI PARTE ANCHE VOI OPPURE CHE NELLA ZUCCA NON C'è SALE.!!!
COSA C'è vi è rimasto un solo neurone che gira a vuoto?? idioti!

Nubiru sa 01.11.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

lodevole l'iniziativa di ridursi lo stipendio, ma ho l'impressione che si stia facendo leva solo sulla questione economica dei "politici in generale". ho l'impressione che sia la solita propaganda per attirare l'attenzione degli elettori. In passato la lega aveva puntato la sua campagna elettorale sulla sicurezza del territorio( quindi contro gli stranieri)...Ma siamo sinceri ed informiamo il cittadino che il problema economico del nostro paese è causato dalle super consulenze , dallo spreco di denaro pubblico attraverso appalti,finanziamenti spropositati ad enti etc .....gli stipendi e i privilegi sono ciliegine....rispetto al resto.....

francesco impellizzeri (francesco123), varese Commentatore certificato 01.11.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno; ribadisco il mio suggerimento di stornare l'eccedenza degli stipendi degli eletti, su un conto dedicato; ammesso che tale comportamento sia legittimo.

15 x 2.500 € al mese fanno una cifra cospicua, in un anno, che potrebbe essere destinata a interventi non "ad personam": cosa che darebbe una visibilità notevole al Movimento. L'importante sarebbe non lasciarli in mano a Stato, Regioni, ecc.: cioè, in altre parole, alla mafia.

E' una soluzione che presenta molti rischi, me ne rendo conto; ma vedo che anche altri, qui nel blog, la suggeriscono.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 01.11.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

E' un errore non andare in tv ma è un errore più grande rispondere a tutti gli inviti in tv, anche (francamente) ai più stupidi, quelli riempitivi pomeridiani, a meno che non ti fanno comodo in quel momento. La TV è un potente mezzo, come purtroppo sappiamo, non fatevi usare, anzi usatelo voi!
I rappresentanti M5S che vanno in tv devono essere persone che "sanno parlare" per ( contenuti e per coerenza ) che non siano logorroiche, ma possiedano il dono della chiarezza verso i cittadini. Bisogna allora farsi desiderare in TV, questo è "il segreto" del successo, per gestire i media e non farsi gestire. I contenuti (cioè quello che si deve dire ) è il programma M5S che li detta. I giornalisti hanno un solo interesse: quello di competere tra loro alla ricerca dello scoop e lo cercano con domande contraddittorie e ingannevoli. Bisogna avere chiaro che una cosa è parlare di politica dentro le istituzioni regionali , altra cosa è parlarne per strada o davanti ad un microfono. Per non sbagliare basta premettere che ciò che si dice è un pensiero personale da confrontare co M5S. Il Movimento si è presentato come gruppo di persone oneste, ecco il primo pilastro è l'onestà, altrimenti non possiamo criticare gli altri. Inoltre i bilanci devono essere pubblici e facilmente accessibili, con un gruppo tecnico che ne faccia univoca lettura. Poi: L'M5S si è presentato come legato alle piazze ed ai cittadini, quindi bisogna essere visibili agli appuntamenti sociali nelle piazze per "prendere posizione" difronte ai problemi, il Movimento pensa così. Terzo: il programma M5S, esso è quello che detta i contenuti nei discorsi e dibattiti pubblici,che devono tenere sempre presente i candidati e gli eletti (la domanda di sempre è: cosa ti proponevi di fare e che cosa hai fatto fin ora ). Quarto: continuare a fare funzionare le piattaforme on line, per ricevere indicazioni di consenso o di dissenso sui temi.

criceto ( twitter) 01.11.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Cancellieri, segui il suggerimento di L. Nicoletti, non ti fidare dell'infrastruttura regionale, non dimenticare la storia che ci insegna che con una infrastruttura corrotta, il buon re può ben poco, anzi in genere viene eliminato. Meglio creare un fond trasparente destinato ad alleviare casi disperati analizzati di volta in volta. Un saluto ed auguri per un buon lavoro.

Luigi Di Martino, vercelli Commentatore certificato 01.11.12 09:03| 
 |
Rispondi al commento

grazie alla tua forza di volonta' x un cambiamento della tua regione,,,grazie x avere speso tempo e giornate al fianco di sostenitori,,sei stato promosso,,,spero solo che nessuno si venda,,perche' cercheranno sempre e solo di comprarvi,,state all 'erta perche la classe politica mafiosa e corrotta che avete di fronte provera' in tutti i modi di ostacolarvi..x ora un grosso in bocca al lupo... ma se non prenderete tutto il denaro dello stipendio,,perche una parte non verra' donata a persone o famiglie bisognose,,operaie o altro,,?? certo una parte va anche x divulgare nelle piazze ancora chi siamo,,ma aiutare molto chiaramente una famiglia o piu famiglie disagiate,,vedi operai di termini imerese,,, una famiglia con poco reddito,,,una pensionata sola,,bollette da pagare a persone che hanno figli,,o libri di scuola ..ec ec ec.. pensate e vorrei sapere che ne pensate,,,

gianfranco soro 01.11.12 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Qualora non fosse possibile restituire i soldi presi in piu', potete darli anche in beneficenza!!Non perdiamoci in un bicchiere d'acqua!
Aldo Cazzaniga.

Aldo Cazzaniga (aldo cazzaniga), San Paolo di Civitate(FG) Commentatore certificato 01.11.12 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Direi di consegnare il denaro risparmiato dagli stipendi degli eletti, alle aziende che utilizzeranno il denaro per salvare il lavoro di operai e cassaintegrati. Naturalmente previa indagine sullo stato dell'azienda ricevente.

Donare alla regione? Ai ladri di cui ci dobbiamo liberare? NO, MAI!

Luca Nicoletti 01.11.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante avanzare una proposta di legge e mettere ai voti in Assemblea Regionale Siciliana la scelta del Movimento di donare alla Regione la parte eccedente dell'indennità.
Del resto in un momento di crisi economica, di valori e di credibilità della politica, tutti i partiti dovrebbero dare il buon esempio.
Lancio la proposta. Dite la vostra.
Massimo Mangiameli, Caltanissetta

Massimo Mangiameli, Caltanissetta Commentatore certificato 01.11.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare una proposta per rendere ancor più efficace il vaffa. Perchè non dare rappresentanza politica all'area dell'astensionismo attribuendogli nell'esatta proporzione altrettanti seggi vuoti.

marco canepa 01.11.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Giancarlo,
al momento mi sembri il migliore dei nostri eletti.
Ho seguito molti comizi in sicilia (streaming) e devo dire che mi piace quello che dici e come lo dici.
Se fosse necessario, la prossima volta in TV devi andarci tu.
Forza Beppe! Forza M5S!

Forrest Gump Commentatore certificato 01.11.12 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che questo sia un ottimo inizio: prima dei programmi bisogna avere la vocazione ad occuparsi del bene comune percependo un equo stipendio. Gli "altri" sono solo preoccupati di ingrassare le loro tasche con buona pace dei loro programmi che in molti punti si assomigliano.

Antonio Proni 01.11.12 06:44| 
 |
Rispondi al commento

tik tak - tabù

E' senza dubbio rivoluzionario parlare utilizzando gogol plus , internet , la rete , poi c'è youtube , ci sono i social network, un volto di un cittadino qalsiasi che continua ad essere se stesso al di la del numero dei voti presi , il candidato presidente che risponde alle e-mail , e le parti essenziali sintetizzate e caricate sul blog.

La terza via dell'assenza di posti di "sotto-governo" , di una qualsiasi trattativa al di fuori del consiglio regionale e al di fuori delle proposte politiche votabili in consiglio , di un "non appoggio esterno" , la buona volonta che si dimostra votando la fiducia a chi stà per diventare presidente di regione , senza compromessi ma solo per i cittadini.

Dall'altra parte invece , un sistema elettorale lacunoso , con zero seggi a chi come i forcono hanno tentato la via democratica e hanno preso non moltissimi ma comunque abbastanza voti , molti più voti dei candidati consiglieri eletti nel listino del presidente.

Se è vero che un 52% non è andato a votare , è anche vero che oltre il 15% del restante 48% pur essendo andato a votare non ha una rappresentanza in consiglio , che conta un totale di ben 90 persone.
La democrazia si vede anche da queste piccole cose.

giamps 01.11.12 05:13| 
 |
Rispondi al commento

Sig Cancellieri,cerchiamo di non montarci la testa..il progetto Grillo non accetta sfumature deludenti..il M5stelle e' una missione pulita privo di lucro,non bruciamo quello che potrebbe essere la vera democrazia,la gente comune crede nel vostro programma,basta un piccolo errore per bruciare tutto il lavoro fatto fino adesso,le spa vogliono colpire al cuore questo movimento,cercano disperatamente di infangare il vs lavoro.. le TV e stampa ,sono pronti a ridicolizzare e trasformare la realta',in bugia,basta un gesto ,o forse un concetto timido,per far apparire il contrario dell'incontrario.purtroppo il video e' un mondo tutto particolare , gestito da gente di mestiere ..l'esempio e' lampante vedi l'ultima puntata di Ballaro'l'ospite 5STELLE si e' mangiato un 5% di credibilita'..purtroppo l'onesta' individuale viene sopraffatta dalla falsita'!!!le tv e stampa sono specialisti,applicano il gioco delle tre carte...

alvaro 01.11.12 04:45| 
 |
Rispondi al commento

lasciamo perdere la sotoriella della pulizia alla mastrolindo e della politica aggratis e parliamo di cose concrete:


In Italia ogni giorno spariscono 28 persone
Dal 1974 oltre 10mila minori. Fenomeno in crescita, rispetto all'anno scorso aumento del 10%


come pensate di risolvere?

bruno bassi 01.11.12 01:16| 
 |
Rispondi al commento

un bravo a Cancelleri che da l'esempio!!!

callagan 01.11.12 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi il Movimento sta cambiando davvero l'Italia, ha messo spalle al muro alla politica, vedere Renzi cercare di riproporre alcuni punti del Programma del Movimento è fantastico, monti iniziare a tagliare i costi della politica è fantastico, squalificare i vari Fiorito i vari Formigoni e tutti quei mangia mangia è fantastico.
Ragazzi l'obiettivo lo state raggiungendo comunque.
Ora che sarete presenti in ogni comune, in ogni regione, in ogni Palazzo sarete il vero ANTIDOTO del CANCRO che questi politici cercano di diffondere.
La TV può aspettare un altro po, ci sarà il tempo in cui ci si presenterà e si zittiranno queste figurine ben pagate da tutti noi cittadini.
Continuate cosi!

Francesco Brescia 01.11.12 00:30| 
 |
Rispondi al commento

LO STATO CHE FUNZIONA.
LO STATO CHE FUNZIONA HA UNA LEGGE ELETTORALE CHE PREMIA CHI VINCE, NON CONSENTE ALLEANZE MA SINGOLE LISTE, NON CONSENTE VOTI DISGIUNTI, VIETA CHE UNA VOLTA ELETTO UN SOGGETTO POSSA CAMBIARE CASACCA DA UNO SCHIERAMENTO ALL ALTRO FACENDO CADERE GOVERNI PER PROPRI GIOCHI DI POTERE. LO STATO CHE FUNZIONA HA UNA SOLA CAMERA CON UN NUMERO MODESTO DI PARLAMENTARI.. NON HA PROVINCE MA COMUNI PIU' FORTI ED ORGANIZZATI.. HA UNA CLASSE POLITICA GIOVANE E DINAMICA, PREPARATA ED ONESTA, HA UN POPOLO AFFAMATO DI CONOSCENZA E DI PROGRESSO.. UNO STATO CHE FUNZIONA CERCA STRATEGIE DI SVILUPPO PER LA DIMINUZIONE DELLE SPESE E L AUMENTO DEL LAVORO, UNO STATO CHE FUNZIONA HA UNA PRESSIONE FISCALE EQUILIBRATA E PROPORZIONATA AI REDDITI VERI. UNO STATO CHE FUNZIONA TASSA PER DARE SERVIZI E NON TASSA LA PROPRIETA' PRIVATA. UNO STATO CHE FUNZIONA INVESTE NELLA RICERCA E NELLO SVILUPPO E NON TAGLIA NELLA SANITA' E SCUOLA. DA SOSTEGNO ALLE CLASSI PIU' DISAGIATE E TAGLIA SPRECHI E PRIVILEGI. UNO STATO CHE FUNZIONA PREMIA CHI MERITA E NON CHI CONTA, HA UNA CERTEZZA DEL DIRITTO E LEGGI CHIARE, SEMPLICI. HA UNA MAGISTRATURA EFFICIENTE CHE GARANTISCE I CITTADINI ONESTI E CONDANNA I DISONESTI. UNO STATO CHE FUNZIONA NON SI BASA SUL PASSATO MA CREA LE BASI PER UN FUTURO MIGLIORE. SICURAMENTE UNO STATO CHE FUNZIONA NON SI CHIAMA ITALIA

davide palmeri, mazara del vallo Commentatore certificato 01.11.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che tutti i consiglieri regionali percepissero lo stesso stipendio uguale per tutti in tutto il territorio nazionale,anche se il costo della vita al Sud è sicuramente inferiore...in Piemonte mi pare che il Movimento abbia deciso per 2.500 euro o poco piu',anche in Sicilia penso possa andar bene...Coraggio...adeguarsiiiiiiiiiiii!!!!!
M5S ultima speranza!

Flavio Punzi 31.10.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Capisco che la strada può essere più difficile ma vorrei suggerire di non tornare i soldi alla Regio ne ma di costruire un fondo per una destinazione d'uso che va a sostenere opere per il bene comune condivise dai cittadini siciliani: parchi, piste ciclabili beni di valore culturale restituiti ai cittadini opere sociali,( certo non so quanto sia l'ammontare delle spese vorrei con questi esempi far capire cosa intendo) per questo opere dovrebbero essere contattate solo imprese che non pagano il pizzo aderenti quindi ad associazioni come addio pizzo, insomma in questo ipotetico utilizzo dovrebbero muoversi ed essere sostenute le forze sane del mondo economico.... Con le stelle in cielo sognare si PUò!!!!!

marina altavilla 31.10.12 23:39| 
 |
Rispondi al commento

FORZA PIRATI ALL'ARREMBAGGIO!!!!!
FOR FREEDOM AND INDEPENDENCE WE'LL FIGHT!!!
OUR IS THE VICTORY!!!

Deep blue ocean 31.10.12 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Salve, per quanto lodevole come inziativa e ovviamente per la coerenza, preferirei che le somme eccedenti venissero gestite direttamente dal M5S.
Le Regioni, nelle vesti dei propri funzionari, li potrebbe spendere in cose inutili o rubarli pure assieme al resto.

Auguri e avanti tutta, mi dispiace vivere fuori Italia ma era diventato impossibile sopportare quanto succedeva. Forza M5S se conquistate l'Italia ritorno di corsa.

Andrea La Delfa Commentatore certificato 31.10.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Non lo ridate alla regione (minuscola voluta) Sicilia (Maiuscola idem) ma metteteli in un fondo intitolato "stipendi regione 5 stelle" il cui utilizzo sarà deciso dai Siciliani (maiuscola voluta)con apposita consultazione a 12 mesi esatti da oggi. Ciao

Aurelio Fracasso 31.10.12 21:41| 
 |
Rispondi al commento

vi prego ragazzi non roviniamo tutto ciò che è stato costruito grazie al m5s,cerchiamo di non parlare a vanvera specialmente in tv

salvatore paravizzini 31.10.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Chi va in tv lo fa per farsi conoscere e prepararsi il terreno al salto della quaglia presso qualche altro partito alla fine dei 2 mandati.

Piero

Piero S., Montevarchi Commentatore certificato 31.10.12 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi stancherò mai di ripetere che se Beppe aveva detto (e lo dice adesso più che mai) di NON andare in TV se non adeguatamente preparati ed in grado di sostenere una discussione con questa cricca di farabutti, c'è un motivo !!!

Mauro Castaldi 31.10.12 21:07| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO ESEMPIO DI ONESTA'POLITICA.ANCHE SE NON CAPISCO COME RESTITUERETE QUANTO AVETE PERCEPITOLE IN CONSIDERAZIONE DELLE SOMME RICEVUTE E DELLE RITENUTE IRPEF INDICATE NEL FUTURO VOSTRO CUD ?

leo dv 31.10.12 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Grande!!!! :-)

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 20:44| 
 |
Rispondi al commento

leviamoci questi soldi dalle p...e. bonifici sul c/c di emergency e passa la paura. saluti

roberto b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito con passione e partecipazione la campagna elettorale in Sicilia e ho votato M5S perchè mi piace. Con tutto ciò credo che bisogna combattere il 'poltronismo' senza cadere nel 'grillismo'

Orazio Ferrante 31.10.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Che bello vedere la Sicilia che da lezioni di onesta' intellettuale a Favia.

Bravo Cancelleri!

A Favia i soldi servono per pagarsi le comparsate televisive! Che vergogna!!

THX 1138

Roberto Duvallo 31.10.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

DOVETE RETTIFICARE QUESTO POST CI SONO SCRITTE COSE INESATTE

Quando un ente pubblico riceve un'erogazione liberale al proprio bilancio deve, attraverso una delibera di giunta, approvarla. Senza un'approvazione favorevole la ragioneria della regione respinge il bonifico. Questa misura nacque anche per evitare che malavitosi potessero girare soldi a singole amministrazioni. Come consiglieri 5s abbiamo chiesto all'ente, in questi due anni, di poter lasciare al...bilancio della regione una parte del nostro stipendio. Ancor prima abbiamo presentato una legge per ridurre drasticamente gli stipendi, bocciata bipartisan. Per quanto riguarda la nostra riduzione di stipendio a monte dell'ente, la regione ci ha risposto con lettera protocollata, per quanto a noi questo sembri assurdo, che la cosa non è possibile, illegittima, per violazione di una serie di principi costituzionali. Per lo stesso motivo i nostri bonifici non sarebbero accettati. Chi dice che in regione Emilia-Romagna sia possibile lasciare l'extra stipendio al bilancio, sparge solo falsa informazione, confondendo volutamente le norme sulle erogazioni liberali dei cittadini, che la regione accetta valutando di volta in volta la causale e questa specifica situazione. Voglio poi fare chiarezza viste le dichiarazioni assurde rilasciate ieri da Crocetta a Ballarò. La forza rivoluzionaria della nostra autoriduzione di stipendio, non è nel risparmio di qualche migliaio di €/mese che può avere la regione. Il punto di forza è in persone, che oltre a non usare la politica per arricchirsi illecitamente (pensiero popolare diffuso), rifiutano per il loro arricchimento privato anche ciò che la legge gli assegnerebbe. I cittadini davanti a questo rimangono increduli. Si chiama etica. Tutti la citano a chiacchiere, ma quando poi si trovano i soldi in tasca, coinvolti in prima persona, facilmente la mettono sotto le scarpe. Ed io ed Andrea riducendoci lo stipendio come da voto d’assemblea abbiamo detto no, nell’arco dei 5 anni

Paolj B., San Pietro in Casale (BO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

la parte eccedente l'indennità, fatela avere invece alle persone che non possono comprarsi un pezzo di pane...

salvo bell 31.10.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo con quello che scrive Tedesco,tutti avevamo capito che la differenza andava restituita alla regione,per favore fate chiarezza subito.

Giuseppe Musina 31.10.12 18:16| 
 |
Rispondi al commento

invito a discutere la proposta sul forum REGOLE PER I CANDIDATI AL PARLAMENTO (incluso trattamento economico)

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/regole-per-i-candidati-al-parlamento.html#comments

leonardo vecchi, piacenza Commentatore certificato 31.10.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

se ti dimezzi lo stipendio e poi fai uno sbaglio solo che costa quanto 10000 stipendi che hai risolto?

lo abbiamo visto gia con monti cosa succede a sbagliare!

questa è pura propaganda per accontetare i cretinetti invidiosi di chi riesce a guadagnare.

io non sono ricco e non sono invidioso perciò se uno sa fare bene per se e per il popolo non mi disturba se guadagna molto.

Certamente che se guadagna molto e lavora male si che mi disturba!

questi mezzucchi che servono per attirare l'elettorato più "allocco" ora con la chiusura delle liste diventano tragicomici.

bruno bassi 31.10.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, avanti così! Sei grande,perchè hai fatto nascere questo movimento che sta creando entusiasmo tra la gente che, a cominciare da me, cercano di cambiare nel nostro piccolo le cose.Ho già votato e voterò il tuo movimento! Spero solo che seguano le tue direttive e i tuoi consigli(non come Fava o la Sava che ieri era presente a Ballarò dicendo una cazzata sull'ICI):non avevi consigliato di non andare ai talk show? Io ti seguo dal 1990 e il tuo movimento è l'ultima speranza per questo Paese!

sabino de grisantis, lecce Commentatore certificato 31.10.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice del risultato elettorale in Sicilia. Auspico solamente, che l'umana caratteristica di sporcarsi le mani, non attacchi facilmente gli eletti! In bocca al lupo ed in culo al mafioso...

carmelo fichera 31.10.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Crocetta oltre ad aver asserito che è pura demagogia parlare di riduzione stipendio dei parlamentari, avrà intenzione di teneresi ben stretto il malloppo di 500.000 euro che che ha a disposizione il presidente di regione Sicilia.
Tenendo presente che il presidente della regione Trentino Alto Adige si accontenta di 70.000 euro.
Bisogna vedere quanti voti devono pagare per il risultato elettorale.

carla g., padova Commentatore certificato 31.10.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande--
questa e' la strada giusta per far capire alla gente ancora indecisa se votare il movimento o no---
continuare cosi a fatti e non a parole nelle televisioni di stato-

Giuseppe P., Villafranca L. Commentatore certificato 31.10.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare i complimenti per il grande successo ottenuto in sicilia,ma il movimento deve ancora crescere'spero che vi occupiate delle prossime elezioni comunali di TRino Vercellese che si terranno a Marzo 2013.Buon lavoro a tutti i consiglieri regionali e facciamo in modo che questi parlamentari che rappresentano solo se stessi vadino fuori dalle balle.

domenicotromba 31.10.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Pur non votando per il Vostro movimento, penso che sia stata una vittoria importante in una regione incredibile e forse ingestibile se non si elimina la Mafia ma anche il parlamentari che hanno foraggiato per troppi anni gli onorevoli che hanno distrutto .L'Isola .Gia' rifiutare il titolo do onorevoli e' bello non è bello però' che molti dei vostri eletti siano impreparati alla politica reale e la Sicilia 'e' una brutta scuola.

Spero che cambiate in partito e abbiate l,umiltita' di aver rispetto di che fa politica seriamente senza rubare ma essendo massacrati come me non 1972 dal PSI
Auguri

Giuseppe Seno 31.10.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su questo già, in tutta italia ed in rete, ci sono illazioni sulla vera volontà a rinunciare a questi soldi ....... proponete al primo ingresso la riduzione immediata delle indennità per tutti ......... questa già uscita , televisiva, della ragazzina eletta .... è costato molto consenso al Movimento ...........

Severino Cassone 31.10.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Occhio alle tasse. Se vi tenete 5000 lordi ma pagate le tasse su 18000 non vi rimane niente anzi ci rimettete di tasca vostra.
Apprendo che in altre regioni dove ci sono consiglieri eletti la differenza viene utilizzata per finanziare iniziative locali. Non sarebbe più coerente uniformarsi tutti alla direttiva che devono essere lasciati o restituiti all'ente che li ha erogati? Beppe Grillo lo ripete sempre nei suoi comizi che gli eletti si riducono lo stipendio ma se la gente scopre che non è così noi attivisti ci sputtaniamo coi concittadini. Prenderli e usarli per beneficienza o per attività politica locale significa comunque che sono usciti dalle tasche del contribuente. Non vorrei che piano piano col crescere del movimento non si diluissero i principi cristallini che ne hanno favorito il successo

Paolo Biasiol 31.10.12 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,la rinuncia al compenso eccedente i 5000 euro lordi da parte dei consiglieri regionali eletti in Sicilia rappresenta qualcosa di nuovo e meritorio nel degradato panorama politico italiano. Bravi! Però io penso che sarebbe ancora più meritorio se questi soldi, invece di ritornare in regione dove non si sa quale strada prenderebbero, venissero versati in un fondo a beneficio delle migliaia di giovani siciliani disoccupati sottraendoli così alla mafia. grazie

miglionico giuseppe 31.10.12 16:11| 
 |
Rispondi al commento

bene. Sarà un buon inizio. Dovete dare il buon esempio. Mancano. Se lo farete, vedrete che non sarà un boom passeggero. E mi raccomando: dovete spulciare i conti della Sicilia, dovete fare come le agenzie di rating.

cinico senese 31.10.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Quindi fino ad oggi i consiglieri regionali dell'Emilia i soldi se li sono tenuti? Alla faccia della coerenza!

Francesco Vitale 31.10.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Condivido e apprezzo il limite di 5000 euro per l'indennità parlamentare. Ritengo, però, che la cifra indicata debba essere onnicomprensiva, ossia occorre rinunciare alla diaria, ai rimborsi e ad ogni altro privilegio.

giancarlo scibona 31.10.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Devolvete i soldi in piu' in borse di studio, magari per studenti siciliani, per supportare gli studi in qualsiasi ateneo italiano e/o il dottorato (magari anche all'estero)

Giuseppe C 31.10.12 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Stando in Veneto non mi permetto di esprimere pareri sulla situazione siciliana; però trovo giusto che i consiglieri regionali - se ho capito bene - appoggeranno o voteranno contro sulle singole proposte, sulla base della loro validità ed eticità, a prescindere da quale formazione vengano formulate.

Oggi Crocetta vi ha anche dato di nuovo una mano, avendo sostenuto che le vostre proposte per la riduzione dello stipendio sono pura demagogia; c'è infatti il rischio che i politici di mestiere si approprino - svuotandole - delle idee della controparte, presentandole come proprie agli elettori: la maggior parte dei quali - grazie allo scarso spirito critico - se la beve subito. E' già successo tantissime volte.

Infine, chiedo anche a lei se la parte in eccesso non possa essere stornata su un conto del Movimento, anziché lasciata allo Stato, cioè alla mafia.

E' un'ipotesi fatta non solo da me e che ha ottenuto nel blog i suoi pro e i suoi contro; è un'ipotesi rischiosa, ma 15 x 2.500€ al mese darebbe una cifra davvero cospicua nell'arco di un anno: che potrebbe andar spesa in interventi non "ad personam", con un ritorno di immagine notevolissimo.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 31.10.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

tutto va bene purcè il M5S ed i soldi pubblici stiano lontani !

.. non male la proposta di comprare e subito dopo bruciare i titoli pubblici, ma non so se sia fattibile .. e relamente controllabile come quella di fare una donazione all'ente che ha erogato i soldi come fanno i ragazzi del M5S della sicilia ...

Roberto B. Commentatore certificato 31.10.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Copio incollo da http://www.meetup.com/grillibologna/boards/thread/26860062/20/
La mia proposta prevede che i soldi tornino ai cittadini attraverso una donazione del consigliere ora (del parlamentare in futuro... Faro la proposta anche sul blog) all'ente ma nn per farci quel cavolo che vuole l'ente (un inceneritore o la tav) ma quello che vuole il cittadino (nn l'eletto o l'attivista). AGGIUNGO DOBBIAMO FAR CAPIRE CHE NON SONO SOLDI DEL CONSIGLIERE O DEL MOVIMENTO MA DEI CITTADINI E CHE NON DOVEVANO ESSERGLI DATI.
La donazione sarebbe fatta dall'eletto che rinuncia alla differenza dello stipendio con un vincolo di destinazione determinato dai cittadini. AGGIUNGO SECONDO METODO PARTECIPATO X FINANZIARE L'OPERA O IL SERVIZIO PUBBLICO CHE L'ENTE PUBBLICO NON RIESCE A FINANZIARE
Ho anche altra proposta più semplice. Il consigliere/parlamentare compra titoli di debito pubblico dell'ente e li distrugge pubblicamente in modo che alla scadenza nn possano essere incassati tornando così all'ente. AGGIUNGO COSÌ MORALMENTE NON SIAMO MORALMENTE CORRESPONSABILI DI FINANZIAMENTI DI OPERE SCIAGURATE.

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 31.10.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Secondo POST
Nelle politiche del 2008 le spese riconosciute sono state 110 milioni circa, ma nelle casse dei partiti ne sono finiti 500.

Infine l’ultima mossa. Nel febbraio del 2006, in piena notte, un decreto proposto dal governo Berlusconi viene convertito in legge e stabilisce che “in caso di scioglimento anticipato del Senato della Repubblica o della Camera dei Deputati il versamento delle quote annuali dei relativi rimborsi è comunque effettuato”.

Così quando nel 2008 il Governo Prodi cade e si torna a votare, i partiti sommano le rate della legislatura interrotta con quelle della successiva: l’attuale.

Soprattutto ai due principali partiti che si sono divisi, dal 2008 al 2010, ben 600 milioni di euro. Difficile pensare che l’inciucio sia frutto del caso: a Forza Italia e ai Democratici di Sinistra i nostri soldi servivano per coprire i loro debiti.

Fosse una società sarebbe fallita il primo giorno. È sempre stato terribilmente indebitato con il sistema bancario e però garantiva Berlusconi e quindi le banche lo hanno ritenuto “Berlusconi -solvibile”. Capiamoci, Forza Italia ha incassato 470 milioni di euro, che sono poco più di 900 miliardi delle vecchie lire. Dall’esame dei bilanci dei Ds risulta un debito pregresso vecchio molto importante. Si consideri che nel 2002 avevano debiti verso banche per 184 milioni di euro. Il Pd adesso naviga nell’oro, nel senso che nel 2008 ha avuto un utile di 146 milioni di euro.

In bocca al Lupo per il vostro lavoro.

Antonio

antonio g., Salerno Commentatore certificato 31.10.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento

I partiti dal 2008 ad oggi si sono divisi ogni anno questa torta. 200 milioni per i rimborsi spese delle elezioni politiche finiti direttamente nelle casse dei partiti a questi si aggiungono 75 milioni confluiti sui conti correnti dei singoli gruppi parlamentari di Camera e Senato. 49 milioni per le elezioni europee. 41 milioni per le elezioni regionali. 75 milioni per i conti correnti gestiti dai gruppi dei consigli regionali, aggiungendo i 50 milioni l’anno per gli organi di stampa politica, il totale dei contributi per finanziare i partiti circa: mezzo miliardo di euro all’anno.Per fare un confronto i partiti francesi ne ricevono 80, quelli tedeschi 133, gli spagnoli 75, mentre in Gran Bretagna sono previsti soltanto 5 milioni di euro per l’opposizione.Sul finanziamento ai partiti battiamo ogni primato ed è un paradosso per un paese che nel 1993, sull’onda dell’indignazione per Tangentopoli, l’aveva abolito.Vediamo in quante mosse i partiti si sono ripresi il tesoro infischiandosene della volontà popolare. Soltanto 10 mesi dopo il referendum il Parlamento approva una legge che reintroduce di fatto il finanziamento chiamandolo “rimborso per le spese elettorali“.Un rimborso andrebbe calcolato sulle spese realmente sostenute dai candidati, invece l’importo da destinare ai partiti viene definito sulla base del numero di aventi diritto al voto e quindi suddiviso proporzionalmente tra i partiti. Escogitato il trucco, hanno trovato il modo di moltiplicarne l’entità.Nel 1993 il rimborso è di 200 lire per abitante per ogni anno di legislatura. Nel 1999 diventa 800 lire per ogni iscritto nelle liste elettorali.Nel 2002 diventa 1 euro all’anno. Mentre gli italiani con l’euro vedono dimezzarsi il potere d’acquisto del loro reddito i partiti raddoppiano le loro entrate. Nelle politiche del 1999 a fronte di spese realmente sostenute dai partiti per l’equivalente di 36 milioni di euro, sono stati erogati contributi per quasi 47.
Segue sul 2 POST

antonio g., Salerno Commentatore certificato 31.10.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento

provo a fare 4 conti.
Al posto di prendere €16.000 lordi tra stipendio e benefit ogni consigliere
percepirà €5.000.
Se i consiglieri sono 15:

- ogni mese si risparmieranno €165.000,

- ogni anno si risparmieranno €1.980.000(non so se ci siano tredicesime e
quattordicesime, ma visto l'andazzo immagino che qualcosa ci sia),

- nell'intera legislatura si risparmieranno €9.900.000.

Non mi sembra così poco...

Vorrei che qualcuno mi dicesse a quanto ammonta il risparmio che si ha
nell'intera legislatura grazie alla rinuncia del contributo pubblico ai
partiti.

Sono comunque una goccia in un mare di sprechi, però la direzione segnata è
quella giusta.

Stefano Benone, benonestefano@gmail.com Commentatore certificato 31.10.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se restituisci i soldi dei consiglieri M5s alla regione Sicilia che risultano in eccedenza, stai tranquillo che collaudati come sono evaporano in pochi secondi in qualche appalto taroccato, poi un altro e poi un altro ancora. Se invece li metti in un conto comune gestito da persone certificate e verificabile on line e quando hai un certo gruzzolo lo porti di persona ai terremotati dell'Emilia o dell'Aquila o qualsiasi associazione benefica, allora potrai dormire sonni più tranquilli sulla buona destinazione dei soldi.

G.N. 31.10.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo blog ormai e' vecchio. il movimento si deve dotare di uno strumento che consenta agli iscritti di confrontarsi su topic specifici con il preciso obiettivo di ampliare il programma politico e formulare proposte complete ed organiche e non solo idee generalizzate. Il programma del movimento va completato ed ampliato se vogliamo confrontarci seriamente a livello nazionale. Raccogliere il dissenso a questo punto non basta piu'.

Max Cucco 31.10.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi ha seguito lo streaming o la campagna di beppe ha visto è capito che possiamo fare rete e comunicazione del movimento scansando i media ,
io non mi preoccupo minimamente se la impresa stampa di stato parla male di noi, è normale, ma noi siamo gente comune , mica plastificati e pettinati, da cravatta e cerone!
abbiamo i mezzi se li sappiamo usare,
cerchiamo di insegnare come usare un computer a qualcuno che è vicino a voi!
facciamo azioni concrete
basta lamentarsi e criticare, siamo entrati nella fase dell'azione!
FACCIAMO UN'AZIONE, INSEGNARE A 1 PERSONA CHE NON SA USARE IL COMPUTER , AD USARLO .

FORZA BASTA PIAGNISTEI

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO A TUTTI! COMPLIMENTI AL PRIMO PARTITO DELLA REGIONE SICILIANA!CIAO GIANCARLO IO E LA MIA FAMIGLIA PROPONIAMO DI RISOLVERE UN GRANDISSIMO PROBLEMA.COME FAREMO A MANTENERE I VITALIZI DI TUTTI QUESTI MANGIA AMMATULA DEI PRECEDENTI "POLITICI"(SPRUNIATIZZI?). SOLUZIONE: ABOLIZIONE VITALIZI!!! SE HANNO CAPACITà VANNO A FARSI IL MAZZO COME NOI OPERAI, ALTRIMENTI VAFFANCULO!!!!! GRAZIE E BUON LAVORO!!!!

maura mandracchia, ribera Commentatore certificato 31.10.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Deluso per il comportamento dei consiglieri dell'Emilia Romagna. Hanno violato una regola del movimento (stipendio max 2500). Mi sembra troppo strano che un consigliere non possa fare una donazione alla regione. In ogni caso non avrebbero dovuto spendere neanche un euro dei loro extra-stipendi, le regole sono regole.

Iconio Garrì 31.10.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO PENSO CHE SE VOGLIAMO VOTARE IN INTERNET , LA RETE CI DEVE ESSERE - SE ASPETTIAMO CHE LO STATO CI FACCIA IL GIOCATTOLO STIAMO FRESCHI!
DOBBIAMO FARCI NOI LE VIE TELEMATICHE, IO LA PENSO COME HA DETTO IERI CANCELLERI

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento

beby pensione onorevoli che prendono pensioni di 8.000 € perche si sono ipegnati ad affondare la sicilia si devono vergognare iniziamo ha campiare queste cose

salvatore sferlazza, favara Commentatore certificato 31.10.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Grillo e il suo movimento.
Ridiamo dignità all'Italia e facciamo lavorare i giovani!!!

Maria Di Girolamo 31.10.12 14:24| 
 |
Rispondi al commento

mi raccomaando non facciamo alleanze con nessuno,dobbiamo essere coerenti ed essere la vera novità politica. Bravi a tutti quelli che si adoperano per il movimento. Ci vediamo alle politiche!
Massimo Morelli

massimo morelli 31.10.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna trovare il modo di restituire la parte eccedente di stipendio. Il M5S deve dare l'esempio, xkè quelli sono soldi pubblici e un giorno dovrà essere fatta una legge che riduce gli stipendi senza doverli restituire. Ad oggi chi può permettersi di spendere i soldi di un tizio X che nemmeno vota per il M5S come meglio crede? E se non fosse daccordo?

daniele 31.10.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che la rimanenza degli stipendi "rifiutati" sia meglio metterla in un conto (con la dovuta trasparenza) ed usarla per diffondere un po' di cultura civile. In Sicilia ne abbiamo bisogno. Realizzare esempi concreti di ciò che si propone in parlamento in piccoli esperimenti, magari di quartiere. Ad esempio si potrebbe creare un quartiere o un paesino a traffico totalmente basato su mezzi elettrici. Si potrebbe realizzare una differenzata spinta sempre in piccolissime realtà per portare testimonianze concrete sui vantaggi delle idee da noi proposte. La differenziata è stata accolta da molti in modo barbaro (vedi strade invase di immondizia). Un po' di educazione civica la potremmo fare con quei soldi. E' un'idea e la butto lì.

Claudio Cento, clace@simail.it Commentatore certificato 31.10.12 14:20| 
 |
Rispondi al commento

IL MOVIMENTO DEVE ESSERE ELASTICO! BACCHETTONI E DEMOCRISTIANI VOTATE CROCETTA!

LI SENTITE GLI ELICOTTERI?

FEDERICA SALSI SI è FATTA UN CULO COSì X TUTTI NOI.
SE NON FOSSE PER LE AZIONI CONCRETE FATTE FINO AD OGGI IL M5S SAREBBE SPARITO! FORZA M5S

GRAZIE FEDERICA, SEI STATA MITICA,ANCHE SE NON AVEVI LA CLAQUE DIETRO.MITICA

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ci sia un problema a Bologna (la mia città ) ed in Emilia Romagna sembra evidente !


.. in futuro dobbiamo avere il modo di rimediare a "personaggi", che non sono coerenti con il pensiero etico del M5S !

.. siamo cresciuti e siamo arrivati ad essere credibili nei fatti, nella coerenza, con persone come Cancelleri .. questa è la strada !


non serve andare in tv, non serve fare le primedonne o i parolai !.. servono i fatti !

Roberto B. Commentatore certificato 31.10.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI DEL MOVIMENTO , IO NON CI TROVEREI NIENTE DI MALE , SE CON I SOLDI CHE I POLITICI SICILIANI DEVOLVONO INDIETRO , POTREBBERO METTERLI A DISPOSIZIONE DI UN PROGETTO PER FORNIRE INTERNET GRATIS A TUTTA LA SICILIA.SONO AZIONI CONCRETE ATTE A MIGLIORARE LA VITA DEI CITTADINI!
CHE NE PENSATE?

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me, i soldi, invece di devolverli alla regione, dovrebbero impiegarli in interventi reali e finalizzati a qualcosa di concreto; in questo modo si sarebbe sicuri che poi non vengano intascati ingiustamente da qualcun'altro. Perchè. se ho capito bene, una volta versati alla regione, non sareste poi più voi a gestirne l'utilizzo...

Riccardo Molino 31.10.12 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono allibita solo da quelli che pretendono di controllare il Movimento e sono stati rapinati negli ultimi 60 anni da tutti i partiti.
Se è già così complesso essere onesto per gli onesti, figuriamoci per quei marpioni che stanno in parlamento come è stato facile rubare a man bassa!

carla g., padova Commentatore certificato 31.10.12 14:04| 
 |
Rispondi al commento

E' nata una nuova generazione di politici italiani, onesti e trasparenti e SOPRATTUTTO NON VORACI ! Che bello ! Grazie ragazzi...la societa' vi sara debitoria per tutto quello che di buono riuscirete a concretizzare!!!

terenzio eleuteri 31.10.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Non cazziate ma ho copiato il comunicato sulle spese di Cancelleri sul blog di quel furbastro di Gad Lerner, beh c'è gente che mi ha ringraziato della notizia, è questo che vuole l'elettore onesto:chiarezza e poi onestà.

carla g., padova Commentatore certificato 31.10.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi ha autorizzato tale Federica Salsi, consigliere comunale a Bologna, a presentasi a "Ballarò"?
Tra l'altro, ha detto un mucchio di "str..te tra le quali quella del denaro percepito dai consiglieri che, a suo dire,resta nelle casse del movimento e, cosa ancor più grave, che è giusto pagare l'IMU.
Ma con riguardo a tali problematiche che coinvolgono tutti i cittadini italiani, non se ne dovrebbe parlare in rete e sentire l'orientamento politico di tutto il movimento?
Vi prego, bloccate le veline!

Giovanni Africa, Reggio Calabria Commentatore certificato 31.10.12 13:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui la risposta di Favia ai dubbi su come viene gestito il compenso dei consiglieri regionali dell'Emilia Romagna
https://www.facebook.com/giofavia?ref=ts&fref=ts

luca c., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

se i soldi li restituite alla regione i soldi trovano altri rivoli e vengono dispersi tanto per cambiare.. forse era meglio ritirarli e portare avanti dei progetti su ambiente sociale.. lo so che c'è il rischio di trovare qualche fiorito nel movimento ma le cose se non le realizziamo da noi sta trasformazione del paese non partira mai..grazie asta la vita

enzod.m. 31.10.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Giancarlo, Ieri ho partecipato per la prima volta ad una riunione per la creazione di una lista civica a Seveso e ho subito trovato un ambiente familiare in cui mi sono trovato subito a mio agio. Erano presenti i consiglieri comunali del movimento di Cesano Maderno e di Varedo i quali ci hanno informato delle loro battaglie quotidiane per contrastare i provvedimenti scellerati delle varie giunte (inceneritore di Desio, Pedemontana, ecc). Dei presenti (comuni cittadini), mi ha colpito un operaio che ad un certo punto ha posto una domanda che è la seguente....Ma il M5stelle che fa in concreto per la piccola/media impresa che sta morendo?Nei tuoi vari comizi che ho seguito via Ustream sul web, hai parlato del Presidente della Francia che ha nazionalizzato una Banca per poter concedere prestiti agevolati alla piccola/media impresa francese....Ieri facendo un rapido calcolo con un attivista del Movimento, alle prossime elezioni politiche al M5stelle spetterebbe un rimborso elettorale di circa 100 milioni di Euro. Lo so che abbiamo nel nostro DNA il rifiuto a qualsiasi rimborso elettorale, ma questi soldi piuttosto che lasciarli alla CASTA, non potremmo restituirli allo Stato con un vincolo di destinazione? Cioè mi spiego meglio destinarli alla Ricerca, all'Innovazione o meglio ancora alla nascita di una BANCA ETICA (nazionalizzata) che possa finanziare la nostra piccola/media impresa in crisi? Mi farebbe piacere se tu mi rispondessi sinceramente. Grazie Francesco M. (Seveso)

Francesco Mininni 31.10.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quanto so, in Emilia Romagna è possibile, dato che il dott Pignatti - D.G. del settore finanza dell' E.R. (che ho interpellato assieme ad altri) ha dichiarato che una donazione alla regione è fattibile (m'ha dato pure l'iban a cui è possibile farla in una mail di gennaio 2012)

Questo però cozza con quanto detto da Giovanni Favia che disse che la donazione alla Regione non era "tecnicamente possibile"

http://imageshack.us/a/img854/8154/donazioneregionale.jpg

Io francamente non so chi abbia ragione....
Ma di chi mi devo fidare?

Davide Zanichelli, zani83@hotmail.com Commentatore certificato 31.10.12 13:47| 
 |
Rispondi al commento

http://trasparenza.emiliaromagna5stelle.it/images/pdf/resoconto%20budget%20e%20stipendi_mar.pdf

in emilia romagna su 300.000 euro di stipendi ricevuti ne hanno spesi 256.000.

Ora beppe devi spiegarmi se sono stati allora coglioni de franceschi e favia o se veramente quei soldi servono. Perché se servono allora è inutile dire di ridursi lo stipendio.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con gli esempi scoffigeremo la politica sbagliat

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per precisare alla fine di dicembre 2011 su iniziativa di Davide Zanichelli, ex consigliere comunale m5s di Guastalla, chiedemmo (con questa lettera http://files.meetup.com/206830/Per%20Staff%20Regionale%281%29.pdf)che i resti degli stipendi fossero restituiti alla regione ER (ma Favia ci rispose a voce che i consiglieri non potevano farlo per legge) Non segui' nessuna risposta scritta. Ho rivolto la stessa domanda al Direttore Generale Risorse Finanziarie e Patrimonio della Regione Emilia Romagna che mi ha risposto così:
"con la presente La informo che è possibile effettuare una donazione a favore della Regione Emilia-Romagna.
Si possono presentare due casi:
1. donazione in denaro;
2. donazione di beni immobili.
Nel caso della donazione in denaro la stessa può essere eseguita come liberalità sul conto corrente postale alle seguenti coordinate:
c/c postale n. 367409 intestato a:
Regione Emilia-Romagna - Presidente della Giunta Regionale - Viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna;
IBAN IT18C0760102400000000367409
con la causale donazione a favore della Regione Emilia-Romagna.
Nel caso della donazione di un bene immobile occorre preventivamente una delibera di accettazione del bene da parte della Giunta che dovrebbe verificare l'opportunità di inserire il bene nel patrimonio dell'ente, gli eventuali costi da sostenere da parte dell'amministrazione ed eventuali vincoli di destinazioni d'uso."

Visto che Favia verbalmente sosteneva che i consiglieri eletti non potevano fare donazioni mi sono di nuovo rivolta al Direttore che mi ha risposto così: "In merito alla Sua richiesta di precisazione posso confermarLe che non esiste alcuna distinzione tra cittadini siano essi consiglieri regionali oppure senza incarichi amministrativi."

Massima stima a Giancarlo Cancelleri e a tutto il m5s Sicilia

Serena Saetti

serena s., Casalecchio di reno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.12 13:34| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, ieri mentre guardavo la trasmissione BALLARO' sono rimasto deluso nel sentire la nostra attivista dire che la differenza dello stipendio rimane in un conto del movimento 5 stelle perchè pensavo di aver capito dopo gli innumerevoli video e comizi di BEPPE che i consiglieri staccassero un assegno alla regione Emilia per restituire la differenza, come abbiamo fatto per i rimborsi elettorali. Giancarlo Cancelleri si è informato subito e ha trovato la soluzione per come restituirli, perchè quelli in Emilia non l'hanno fatto? perchè ne siamo venuti a conoscenza solo ieri sera in TV ??? Perchè siamo andati in TV? grazie

LELLO TEDESCO, ROMA Commentatore certificato 31.10.12 13:30| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi prima di tutto complimenti. Concordo con voi la riduzione degli stipendi ma aggiungerei anche una campagna che indichi quante auto blu ci sono e quanto costano. Proporrei immediatamenti che in regione un eletto deve andare con i mezzi pubblici o automunito come fanno quasi tutti gli Italiani.

Buon lavoro.

Marco R. Commentatore certificato 31.10.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho seguito la diretta streaming. Credo che Giancarlo Cancelleri abbia fatto benissimo a precisare questa cosa del compenso dei parlamentari. Secondo me è stato giusto far intervenire la Signora Federica Salsi nella diretta per metterla a confronto con l'errore che ha fatto a Ballarò.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 31.10.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma dello scandalo internazionale di tangenti di miliardi di euro PAGATE ESTERO SU ESTERO per cui è indagato scajola per la finmeccanica ( 11 % delle commesse ) non se ne parla più ? E' un fatto di una gravità inaudita. Il brasile vuole consegnare atti alla procura che proverebbero tangenti dal 2001 al 2011 date a politici italiani per 50 miliardi di euro ! Se consideriamo le tangenti di tutto il mondo negli ultimi 10 anni sicuramente ci copriremmo il debito pubblico. SONO CRIMINALI PEGGIO DEI MAFIOSI CHE HANNO RIDOTTO UN PAESE IN MISERIA ! DOVE SONO I SOLDI. DOVE SI NASCONDE QUESTO ENORME PATRIMONIO ? CHI NE SONO I BENEFICIARI ? QUALI BACHE E QUALI PAESI SONO COINVOLTI ? LA MAGISTRATURA ITALIANA COSA STA FACENDO ED I GIORNALI PERCHE' NON NE PARLANO ? IN USA OD IN GERMANIA O NERD EUROPA O CANADA' ECC ECC. SAREBBE SCOPPIATA UNA GUERRA CIVILE SE NON FOSSERO STATI VELOCEMENTE MESSI SOTTO INCHIESTA E ELIMINATI DA OGNI INCARICO ! Ma lì la giustizia funziona meglio e più rapidamente e si fa meno scrupoli ! C'é maggior senso civico e la magistratura è più indipendente e più sana!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 31.10.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo e cari amici del Movimento cinque stelle, il risultato del voto siciliano è e dev'essere solo l'inizio di un cambiamento epocale della politica italiana e del suo modo immorale, assai diffuso, di interpretarla. Dobbiamo fare in modo che tale espressione di voto mantenga ed aumenti lo stesso entusiasmo e determinazione nel far prevalere l'ONESTA' e la CORRETTEZZA come PRINCIPI ISPIRATORI della nostra azione politica.
Il risultato siciliano ci impone di fare di tutto per continuare la nostra opera di pulizia eottenere un travolgente effetto domino sulle prossime elezioni politiche italiane affinchè molti dei politici corrotti e ladri che stanno in Parlamento vengano cacciati via dal luogo Massimo della democrazia italiana.
Io starò con voi, per il futuro dei miei figli.
Massimo Mangiameli, Caltanissetta

Massimo Mangiameli 31.10.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Cancelleri sei Grande!
ad un solo giorno dai risultati stai già facendo quello per cui tantissimi siciliani ti hanno votato e molti di più nel paese avrebbero voluto farlo.
Sono una tua elettrice platonica.
In famiglia speravamo per prima cosa in questo ingresso delle persone oneste nel meccanismo dei disonesti.
Ancora Grazie dai Veneti!

carla g., padova Commentatore certificato 31.10.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo! Fatti non solo parole. Stiamo vivendo una vera rivoluzione guidata dal movimento a 5 stelle.

Fabio Giardulli 31.10.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento

bene, bravi. Ritengo però sia fondamentale diffondere bene queste iniziative, cosa che francamente non mi sembra aver fatto federica Salsi ieri a Ballarò

Marco Di 31.10.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
ieri sera su raitre è stato detto che la parte eccedente i 2500 sarà tenuta a disposizione su conti intestati agli stessi eletti ... la confusione regna sovrana. Se così fosse non vedrei i benefici sui conti pubblici. Assomiglierebbe alla solita storia "io non guadagno molto in quanto parte lo giro al partito o in beneficenza"...
Spero che il dubbio sia solo dovuto d una mia incomprensione.
Grazie

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato 31.10.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Giancarlo, continuate cosi e arriveremo in parlamento il resto è roba vecchia ormai.

angelo c., roma Commentatore certificato 31.10.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

...fatti !!!.. non pugnette !!!!!!

ina ghigliot 31.10.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fate con la dichiarazione dei redditi?

Giuseppe Privitera 31.10.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo, un inizio promettente. Vai Cancelleri, che le stelle siano con te!

Aldo Scimone 31.10.12 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Proposta in linea con la coerenza e con le rivendicazione fatte.
OTTIMO!!!

COSA DIVERSA INVECE il trattamento economico previsto per i futuri deputati del M5S per le elezioni al Parlamento.
Di seguito la mia denuncia:

Faccio notare che: Secondo il vademecum di Beppe (http://www.beppegrillo.it/movimento/codice_comportamento_parlamentare.php), i COMPENSI DEI FUTURI DEPUTATI del M5S continueranno ad essere alti semplicemente perchė non si rinuncerà alla DIARIA, al RIMBORSO DELLE SPESE PER L'ESERCIZIO DEL MANDATO, al RIMBORSO SPESE TELEFONICHE e alle SPESE DI TRASPORTO e VIAGGIO.

Di seguito i dati (http://www.camera.it/383?conoscerelacamera=4)

DIARIA = 3503,11 al mese
SPESE PER L'ESERCIZIO DEL MANDATO = 3690 al mese
SPESE TELEFONICHE = 3098,74 all'anno
SPESE DI TRASPORTO e VIAGGIO = dai 3323,70 ai 3995,10 trimestrali, a secondo della distanza di residenza dall'aeroporto

TOTALE MENSILE circa 8500 euro NETTE al mese.
In più ci sono i circa 2300 euro al mese dell'indennità parlamentare (unica decurtazione prevista poichė passerebbe da 4700 euro netti a 5000 euro lorde quindi circa 2300 nette)

Quindi anzichė 14000 euro netti ne percepiranno circa 11000 ALLA FACCIA DEI TAGLI ....

Prego sistemare la situazione, visto che continueranno ad essere dei privilegiati.

Saluti

Diego Boscaro, Vignate Commentatore certificato 31.10.12 12:50| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BRAVI !!!

Con la Vostra coerenza siete un’ esempio positivo per tutto il Paese …

La partitocrazia, le associazioni a delinquere e i comitati di affari, e le caste hanno affamato il Popolo! In questi ultimi anni ricchi sono diventati più ricchi e i poveri sono aumentati di numero, e sono diventati anche più poveri!
Nessun dipendente pubblico, o di ente collegato, dovrà percepire più di 3.000,00 euro al mese di stipendio, o di pensione, (Capo dello Stato compreso!). Un vero privilegio di questi tempi !
Questo, accanto alla lotta senza quartiere alla corruzione, alle ruberie e agli sprechi, e al recupero di tutto il maltolto effettuato tramite indagini patrimoniali a tappeto, volte a verificare la legalità e la congruità, di certi patrimoni accumulati con la mala-politica e il malaffare, ecc. Costituirà la base per dare un reddito di Cittadinanza a chi nel Nostro Paese non ha un lavoro e risorse proprie per sostenersi, e quindi dignità a questi Cittadini!

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!

http://www.youtube.com/watch?v=iXbiMbta7xo

http://video.corriere.it/consigliere-idv-50mila-euro-6-ore-lavoro-si-ma-6-ore-intense-/2af83150-22aa-11e2-a409-d9bbe43caf7e

http://www.linkiesta.it/presidente-uruguay-guadagna-800-euro-al-mese

Lux Luci 31.10.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Grandi!
E' meraviglioso che arrivino questi messaggi proprio dalla Sicilia!
Inizio anche io a credere che il nostro Paese possa migliorare!
Buon lavoro ragazzi!
fra

Franco Tibaldi 31.10.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

per come la vedo io 5000 euro/mese sono pure troppi...io mia moglie e i miei due figli campiamo con 2000 netti !!!!

stefano pagano 31.10.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimo Cancelleri, mi piaci.

fabio b., arezzo Commentatore certificato 31.10.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe auspicabile indirizzarli alla protezione civile, visto che quella siciliana non ha i soldi per la benzina. Infatti, è l'unica regione che non ha mandato una colonna in emilia per il sisma.

Giusi F. 31.10.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Verificate solo che ciò che rendete non sia messo come costo sul vostro reddito che rimane, i 5000 al mese, e quindi abbassi il vostro imponibile.
Non lo dico per sfiducia ma perchè se così fosse verreste attaccati.
FORZA.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 31.10.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

ma infatti l'avevo scritto che era così....hai fatto bene a puntualizzarlo.

leo c., roma Commentatore certificato 31.10.12 12:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori