Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I 14 milioni di Parentopoli in Lombardia


parentopoli.jpg
Esposto/denuncia con il quale si invita la Procura presso la Corte dei Conti di Milano a valutare la sussistenza di un danno erariale quantificabile in quasi 14 milioni di euro

"In Regione Lombardia sono stati assunti (e ancora operano) 31 dirigenti (molti legati a Comunione e Liberazione), per un costo complessivo di quasi 3 milioni di euro l'anno, illegittimamente immessi in servizio dal Segretario Generale di Regione Lombardia, Nicolamaria Sanese, a seguito di un concorso poi annullato per omessa pubblicazione in "Gazzetta Ufficiale" dal TAR della Lombardia, decisione confermata dal Consiglio di Stato e definitivamente dalle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione. I contratti di assunzione dei dirigenti prevedevano una clausola di licenziamento "automatico e senza preavviso" in caso di annullamento del concorso. Sanese non ha però provveduto al licenziamento e il Consiglio Regionale, dopo la notifica della decisione del Consiglio di Stato, ha adottato uno scandaloso provvedimento legislativo - "Legge Parentopoli" - che stabilisce che in Regione Lombardia i concorsi non debbano essere pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale. La legge parentopoli, promulgata da Formigoni, fu definita dal TAR della Lombardia di "illegittimità pur palese".
Denunciamo un comportamento lesivo degli interessi della collettività: "l'assalto alla dirigenza" da parte di una casta da sempre impunita, che piazza illegittimamente i suoi uomini nei posti chiave". Enrico De Alessandri, Mattia Calise, Vito Crimi

9 Ott 2012, 12:49 | Scrivi | Commenti (85) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questi signori sanno di essere al di sopra della legge, e pensano che anche se saranno giudicati colpevoli non andranno neanche in carcere poichè la prescrizione è sempre lì che li salva.

Alberto G. Commentatore certificato 20.10.12 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Svegliare i cittadini ma se non si sgonfia la chiesa non c'è speranza per noi italiani. La lunga mano della chiesa è ovunque!

maria barberio 15.10.12 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Non amo fare pubblicità ma vi consiglio questo libro, (la realtà supera sempre la fantasia!):
di Ferruccio Pinotti La lobby di Dio
Chiarelettere Ed

Alessandra Mammola 12.10.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Il Governatore della Lombardia con i soldi pubblici si è costruito un "impero" ed una corte personale senza pari.
E' un personaggio mefistolico ; reinterpreta la realtà da lui gestita come un grande narratore di favole per bambini.
E' inquietante che, un personaggio con siffatte caratteristiche ...umane, abbia potuto "regnare" ,per così tanto tempo. Ricorda, la figura di antichi imperatori romani, che seducevano i loro contemporanei cittadini con le parole e con un immagine rassicurante ma nei fatti, saccheggiavano l'Impero con stili di vita dissoluti e corruzione infinita.
Oggi, i nostri contemporanei "imperatori" ,sono persone con un immagine rassicurante ,son ben vestiti, hanno facce per bene e convincono i beffati residenti e cittadini ,che loro si adoperano per il bene della collettività.Insomma, come dei veri benefattori.
Intanto, la Lombardia, pur avendo una delle migliori immondizie differenziate, ha il triste primato in Italia, superando la Campania (ebbene si ) di avere uno tra i territori a macchia di leopardo, più inquinati del mondo. Non a caso stanno nascendo come funghi poli oncologici di eccellenza!
L'ultimo Governatore della regione e i precedenti, hanno fatto davvero un bel lavoro.
Complimenti!

Alessandra Mammola 12.10.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire che in questa Italia annientata da tutti questi politici corrotti sarebbe ora che tutto il popolo Italiano si rendesse conto che non si possa che fare una cosa unica e indinspensabile x il paese eliminare tutta questa casta corrotta buttarsi tutto alle spalle e ricominciare a rimettere l'ITALIA in piedi da sola, facendo però pagare chi ha sbagliato x tutti questi anni a governarci senza regole e senza ma?!! con restituzioni di tutti quei beni e soldi che anno trafugato e rubato in tutti questi anni facendo funzionare la giustizia con efficenza e senza compromessi ne sotterfugi facendo rientrare i capitali investiti e immobiliarizzati sotto false persone e prestanomi con dimostrazioni di vendite e fatture emesse con date di rilascio e conti bancari risalenti all'anno delle vendite o d'acquisto ! Se vogliamo riprenderci la nostra bell'Italia il Movimento 5 stelle è l'unico obbiettivo da seguire altri non ne vedo.

tommaso Dercole 11.10.12 05:49| 
 |
Rispondi al commento

A Roma non c'è nessuno che ha le palle... al posto di suicidarsi!cambi bersaglio!

ss 10.10.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Eh sì! Questi signori hanno usurpato i nostri figli di tutti i posti che per la loro preparazione ben meritavano, facendo finta anche di fare pubblici concorsi ! E la rovina del nostro paese deriva proprio da questo, perché i posti di responsabilità sono andati ai peggiori ! E noi siamo stati a guardare la consumazione di tali scempi mentre i nostri figli sempre più sconfortati e scoraggiati hanno rischiato l'esaurimento nervoso e qualcuno ha deciso di farla finita! E voi pensate che, quando le cose cambieranno, oltre che chiedere la restituzione del maltolto, non si debba anche verificare le competenze degli assunti per parentopoli ? Bisogna farlo, anche se è complicato, perché ai nostri giovani dobbiamo ridare la speranza e il futuro che hanno loro scippato.Forza *****

Giuseppe Da Potenza 10.10.12 19:35| 
 |
Rispondi al commento

e mi venite a parlare di morale cattolica.. ma andate a fanculo...ladriii nn vi crede più nessuno

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 10.10.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento

un solo commento: LADRI!!!

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 10.10.12 18:55| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANTO CI COSTANO questi amministratori tra stipendi, rimborsi, consulenze ,agevolazioni.BANCARIE TELEFONICHE FERROVIARIE AUTOSTRADALI,FESTE PRANZI contributi, auto blu, vitalizi?,qualcuno poco tempo fa diceva che era un utopia risolvere i problemi del paese ,dimezzando e gli stipendi ai nostri amministratori e politici ora si stanno ricredendo...ma dal governo nessuna mossa in questo senso se dovrebbero dimezzare la camera il senato e consiglieri regionali potremmo fare grosso modo dei conteggi, se dal referendum che è stato svolto sul blog di grillo la media ,alla faccia di cattaneo sarebbe di eur 4000 mensili, 8 milioni vecchie lire
dei 2200 politici tra statali e regionali la metà 1100 eliminati riparmio 15milioni di eur piu il risparmio sui restanti 1100 si risparmierebbe con stipendi di 4000 eur 11000x 1100 12 milioni e rotti eur sommati = 37 milioni di eur CI SAREBBERO
I SOLDI E NE AVANZEREBBERO PER PAGARE 100000 ESODATI A 1000 EUR AL MESE 10MILIONI DI EUR E SIAM SEMPRE IN MENO PER DIFETTO ....ALTRO CHE UTOPIA

emi m., crema Commentatore certificato 10.10.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Almeno in Lombardia e Piemonte, Lazio avete la soddisfazione di vedere indagate queste "porcate", qui in Toscana non succede mai nulla, eppure se si esaminano le varie PARENTELE nei diversi enti pubblici, la cosa è abbastanza palese. Se Beppe riesce in Sicilia allora forse anche noi avremo qualche speranza.saluti

fabio b., arezzo Commentatore certificato 10.10.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Nella storia sono state abbattute tante statue di dei e semidei......cadra' anche questa !!!!

terenzio eleuteri 10.10.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto suggerirei a Berlusconi di chiamare il nuovo PDL : FORZA FORMIGONI

Mario De Gasperi 10.10.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=9k7hfXDozaE&t=1m6s
ma allora lo fai a posta grande Grillo !!
sei il più forte non mollare , cambiamo l'Italia!!

luigi guida 10.10.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

I politici vogliono degli stipendi da manager? Devono far diventare le città che amministrano delle città a 5 stelle. Inizialmente si parte con uno stipendio allineato con i parametri nazionali. Poi, visto che sono nostri dipendenti che componiamo la presidenza dello Stato in quanto siamo cittadini, lo stipendio viene ritoccato in base ai risultati raggiunti.
1. al primo posto ci sono le questioni ambientali: rifiuti zero, energie rinnovabili, bio carburanti (questi danno i maggiori aumenti);
2. valorizzazione degli immobili presenti con il raggiungimento del parametro C, e impedimento di costruire nuove abitazioni in barba alle reali esigenze dei cittadini (subito sotto). ps: gli aumenti qui sono in proporzione alle percentuali di abitazioni che raggiungono determinati parametri: C,B,A.
3. Il verde urbano: ogni cittadino ha diritto ad avere a disposizione 20mq di spazio dedicato ai servizi sociali e al verde urbano (parchi attrezzati, parchi regionali etc.)
4. Orti gestiti dai cittadini.
In base all’obbiettivo che si raggiunge lo stipendio aumenta. Egli non arriverà mai ai stipendi di oggi, sia chiaro, ma partirà da un minimo e arriverà a un massimo allettante.
Quando c’è una segnalazione da parte di un comune o di una regione degli ispettori andranno in loco a vedere l’effettivo raggiungimento dell’obbiettivo. Degli ispettori che invece di imporre tagli alla gente pongono degli incentivi alle amministrazioni per far vivere meglio il cittadino, una troca al contrario in vista dell'ambiente e non delle aziende...
Ovvimanete tutti cose da vedere.

impalpabile V 10.10.12 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonjour, Formigoni vattene,sparisci.Vattene in vacanza sul mare nero,rosso,viola,giallo.Va dove ti pare ma eclissati.Hai tradito i valori della Chiesa,dei Cristiani,dei lavoratori milnaesi e lombardi.Mettiti la camicia rosa,viola,a petits pois,i jeans,i pantaloni arancioni,verdi brillante,ma SPARISCI.
Lascia libera la Lombardia,i lombardi,la loro storia e la loro cultura.E per penitenza vattene lontano,cambia faccia,pantaloni e camicia.
Ascolta ogni tanto le musiche di Ivan Della Mea, le canzoni dei navigli,la Teresa, la Ringhera, la Nave dei Folli.
Acculturati ne hai bisogno.
Fatti portare sulle navi,sulle barche, sugli yacht,sui gommoni,sulle zattere,in bikini,in mutande, in costume da bagno.
Fa quello che ti pare, ma SPARISCI dalla circolazione.
Il paese te ne sarebbe grato
E se dopo le vacanze e forse anche il carcere,ti dovessero mandare in un convento,non avresti problemi a sceglierne uno... sei di casa.
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 10.10.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Continuare cosi'significa tagliarsi le p.... da soli
IO continuo a ripetere che bisogna mandarli TUTTI a casa ma senza vitalizi di ogni genere, perche'già hanno rubato troppi soldi "NOSTRI" e noi paghiamo le tasse se no mandano ladritalia con le bollette Maggiorate(ANDIAMO TUTTI A ROMA E FACCIAMOCI SENTIRE!!!!!!!!!!!!!)

angelo quirini 10.10.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

E'TEMPO DI AVVIARE UNA RIVOLUZIONE VIOLENTA E FEROCE CONTRO QUESTE MERDE DI UOMINI APPARTENTI ALLA CRIMINALITA' E CHE HANNO DISTRUTTO TUTTO;ORMAI L'ITALIA E' DIVENTATA UN PARADISO PER I CRIMINALI CHE HANNO INVASO COME METASTASI LO STATO ITALIANO RIDUCENDOCI ALLA FAME E ALLA MISERIA.
DOBBIAMO TAGLIARE PARECCHIE TESTE SE VOGLIAMO DIVENTARE UN PAESE NORMALE E AL PASSO CON I TEMPI MODERNI.
FORMIGONI A SAN VITTOREEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Deep blue ocean 10.10.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo capite che tutto quello che è pubblico e lontano dal cittadino è un pozzo senza fondo di soldi bruciati? Questo sistema economico fa acqua da tutte le parti. Solo un pazzo può continuare a difenderlo.

Fran V. Commentatore certificato 10.10.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

La giunta regionale lombarda rappresenta ormai il simbolo della corruttela più squallida che pervade tutto il sistema Italia.Da lombardo posso assicurarvi che se non si appartiene o non si frequenta quelle congreghe para religioso-affaristico-ndranghetiste impersonificate dal celeste Formigoni ogni speranza di trovare lavoro è preclusa.Mettiamoci il cuore in pace se speriamo in una protesta o rivolta di popolo perchè ancora oggi nei canali televisivi privati ascolto telefonate di pensionati orgogliosi dell'efficienza della sanità lombarda.Avanti così Mattia!!!!!!

sergio ., verano brianza Commentatore certificato 10.10.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

licenziamoli tutti immediatamente senza motivo e con
sequestro e rimborso di tutti i soldi appropriati indebitamente sino a oggi... cominciamo a dare un colpo serio a tutto questo spreco.

ANGELO D., MESSINA Commentatore certificato 10.10.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

In tale deprecabile scenario, risulta particolarmente odiosa anche la condanna alle spese processuali emessa dalla Cassazione ... Anche se si tratta di soli (si fa per dire) 5.200 euro, si tratta di soldi spesi dai contribuenti per un ricorso manifestamente inammissibile, proposto per salvaguardare la posizione di persone assunte, quantomeno, in modo poco "trasparente". Senza considerare i soldi spesi per i due precedenti gradi di giudizio amministrativo ...

massimiliano mura 10.10.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

In manette Domenico Zambetti, assessore alla Casa della Giunta Formigoni.

Formigoniiiiiiiiiiii
hanno arrestato zambetti, tieni l'orecchio teso che a breve il tuo citofono suonerà.

Simone S. Commentatore certificato 10.10.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno, ho sentito pochi minuti fa la notizia dell'arresto di un politico che si era comprato oltre 4.000 voti dalla 'ndrangheta per essere eletto in consiglio regionale. Un certo Maroni quando era ministro dell'interno a seguito della denuncia in TV della mafia in lombardia da parte di Saviano si precipitò in Parlamento a smentirlo:al nord non ci sono mafie!!!!! Ci vedremo in Parlamento

Enrico Pietrelli 10.10.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che qualcosa si muova, comunque in Italia credo che almeno la metà (ad essere stretto) dei posti di lavoro nel settore pubblico siano frutto di raccomandazioni a vario diritto, parenti, amanti, favori, mafia e derivati etc etc.

In ogni caso la percentuale è stata in costante aumento dall'insediamento di Berlusconi nel 94 in poi fino ad arrivare ad un probabile 90% subito prima che cominciassero a venire a galla.

Pierino_La_Peste 10.10.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Non capite che se non si fanno scattare le manette quello rimarrà sempre là? Con quello che hanno scoperto, teoricamente avrebbero già dovuto incriminarlo e sbatterlo dentro, ma se gli lasciano il tempo di imboscare le prove, rimandando ogni volta, ecco che ne uscirà candido...

Volete scommettere che anche lui ne uscirà pulito, anche se ha abusato dei mandati? Già quello è la strada per la galera, ma è stato protetto da chi fa legge, quindi ora non sbilanciano perché "cane non mangia cane" e rischierebbero di dover attaccare un collega che a quel tempo ha ignorato la cosa.

Vulka 10.10.12 10:16| 
 |
Rispondi al commento

la dittatura provoca estrema liberta' d'azione senza nessun controllo della classe dirigente, politici, imprenditori e loro vassalli, e lacci e lacciuoli sempre piu' stringenti verso i cittadini.
oltre al danno, poi, ci mettono anche la beffa di chiamarlo liberismo, usando la solita tecnica dello stravolgimento del significato delle parole.

francesco 10.10.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

ai tempi di craxi il boom economico italiano e in particolare della
lombardia, la famosa "milano da bere", erano soldi presi a prestito e che
hanno creato il debito pubblico attuale, non vorrei che oggi la ricchezza sfoggiata dalla regione guidata da formigoni i dubbi che la sua gestione crea portano a pensare che e' basata sul denaro
mafioso.

francesco 10.10.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Poi vanno a sedersi nei salotti dei talk show e ci vogliono insegnare legalità e trasparenza!

SALVATORE I., Palermo Commentatore certificato 10.10.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Regione Lombardia , arrestato Zambetti ....

qualcuno sa dirmi se hanno già ufficialmente trasferito a San Vittore le votazioni della giunta regionale o aspettano l'arresto del capo banda ???

che merde schifose

matteo M. Commentatore certificato 10.10.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento

infiltrazioni delle cosche in Lombardia, numerosi arrest!

L'esponente Pdl l'assesore Zambetti, delegato regionale per la Casa, è il quinto uomo della giunta Formigoni a finire in manette.

I carabinieri parlano di "preferenze pagate 50 euro l'una in contanti" per le elezioni del 2010: ai boss 200mila euro .


anche la lombardia sarebbe da chiudere per mafia ..

.. come anche il parlamento della casta !

Roberto B. Commentatore certificato 10.10.12 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo succede in tutta Italia!!! TUTTA. Abito in un noto comune del Salento, il cui dirigente dell'ufficio tecnico comunale è stato in Grecia con la compagna con l'auto di servizio al seguito, con il pretesto di partecipare ad una riunione per Interreg 3 Italia-Grecia. Non è dato di sapere cosa abbia concluso in Grecia.
Nel suo piccolo, ogni comune d'Italia ha i suoi spendaccioni legalizzati. Tanto chi controlla i Dirigenti? Le leggi dello stato conferiscono sempre maggiore discrezionalità ai dirigenti ed il controllo dei cittadini, tramite la trasparente pubblicazione sul sito istituzionale dell'ente non è un obbligo perentorio e la mancata pubblicazione non è sanzionabile.
Ma che leggi fanno?

Sonia R. Commentatore certificato 10.10.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento

spesso ci accusano di essere un movimento poco democratico...e si..bisognerebbe sospendere la democrazia e fare un bel reset generale..intendiamoci non violento...ma semplicemente prendere tutta questa gente e farla lavorare gratis nel sociale...per una decina d'anni..!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.10.12 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le notti sogno di prendere questi individui a calci nelle palle, chissà perchè?

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.10.12 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Grande Calise, sei il number one! Formigoni sei una merda.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 10.10.12 02:13| 
 |
Rispondi al commento

è solo una sceneggiata. Ridono perché sanno che alla fine non gli faranno nulla. Il copione è già scritto. Le lobbies devono continuare a vivere ed il popolo deve credere che ancora esista una giustizia giusta. Il popolo non deve ribellarsi. Deve avere la sua valvola di sfogo. Ma quando la cosa si sarà intiepidita allora tutto verrà insabbiato ed il gioco continuerà a favore delle stesse lobbies ma con altri referenti ed ai vecchi referenti verrà dato un bell'indennizzo per il disturbo e l'impunutà a vita.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 09.10.12 22:22| 
 |
Rispondi al commento

i figli di puttane sono messi bene allora!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 09.10.12 22:04| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE AL” NUOVO” CHE AVANZA … C’ E’ PUZZA DI BRUCIATO!

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http://www.youtube.com/embed/oiG7U7hr4DA

Democrazia Diretta e Partecipata, controllo online in tempo reale dell’ operato degli eletti!

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 09.10.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento

... Magistrati milanesi, se ci siete battete un colpo, per cortesia!

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 09.10.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

E quindi? che si fa adesso? di queste denunce gli interessati se ne sbattono altamente le palle. Che fare allora?

sergio sottini 09.10.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

invitare in televisione questo pezzo di M.........A a parlare e un affronto a tutti gli italiani che soffrono delle condizioni disagiate CHE LORO HANNO CREATO...... TV DI ME.......A ..NON ACCENDIAMO PIU' QUELLA SCATOLA DI M........A

e.b. 09.10.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

E' il classico esempio di politico "RE" che se ne frega del Popolo e di cosa possa dire un qualsiasi organo istituzionale. Infatti è al quarto mandato quando ne sono consentiti due.
Deve andare a casa senza se e senza ma.
Votiamo tutti per il M5s

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 09.10.12 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Avanti cosi!
Comunque stiamo arrivando!
Uno vale Uno e questa volta "loro" sono in pochi.
Che facciano tutti un passo indietro ma dietro di loro ci saranno C...i Amari.

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 09.10.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Tanto si sa come andrà a finire, non siamo in nord europa ma in Italia e quindi finirà tutto in una bolla di sapone. Gli unici che ci avranno guadagnato sono i giornali che venderanno un pò di più. Gli Italiani ormai sono sul rincoglionimento più totale, incapaci di reagire, indifferenti a qualunque supplizio gli si imponga, fosse anche prostituirsi per pagare le tasse. Loro contano sul nostro sonno, sulla nostra indifferenza, sulla nostra coglioneria, sull'assenza di reazione per poter continuare a fare quello che fanno nella completa indifferenza. ANZI, VI DIRO' DI PIU', SONO FELICI CHE CI SIA QUALCHE INCHIESTA PERCHE' ALMENO SONO UNA VALVOLA DI SFOGO PER I BABBIONI CHE CREDONO CHE QUALCOSA SI SITA FACENDO. Mentre finirà tutto come al solito in un nulla di fatto e loro ci faranno credere che la giustizia si sita muovendo per evitare che il popolo si incazzi veramente. E' tutta una sceneggiata. Quando i giudizi arriveranno ai gradi superiori e l'atmosfera si sarà raffreddata tutto sarà messo a tacere, statene certi !

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 09.10.12 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'idea di un canale TV 5 Stelle non è male.

Ivo Tassara 09.10.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento

cosa volete che siano 14 million per gente tutta over 70.000?
rilassateve nun v'aggitate, se no' poi godono di più

fracatz 09.10.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

I RADICALI HANNO SCOPERTO CHE LE FIRME PER CANDIDARE FORMIGONI SONO FALSE. NON ERA SUFFICIENTE QUESTO MOTIVO PER NON ENTRARE NELLA REGIONE LOMBARDIA?

giovanni b. Commentatore certificato 09.10.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

a mio padre equitalia circa 6-7 mesi fà gli ha mandato una lettera che diceva che secondo i loro calcoli mio padre aveva diritto ad un rimborso di 45 euro perchè nel 2009 aveva versato più del dovuto sulla tassa dei rifiuti e doveva recarsi presso i loro uffici (in una regione diversa da quella di residenza abbastanza lontano) per essere risarcito.. chiaramente i 45 euro non coprivano neppure le spese x andarle a prendere così siamo riusciti a contattare il funzionario che ci ha detto di inviare una lettera con documento d'identita e iban il tutto firmato fronte retro sopra sotto a destra e a sinistra, con raccomandata a/r... NON SI E' PIU' FATTO VIVO NESSUNO!!! CHE DITE AVRANNO CHIUSO???

salvatore b., savona Commentatore certificato 09.10.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

informazioni nascoste al popolo . io creerei un canale televisivo 5 stelle per informare ,solo allora potrmmo mandare tutta la politica a lavorare assunti da marchionne

rocco dinice 09.10.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!sempre avanti così.il movimento 5 stelle cresce sempre più!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 09.10.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

continuiamo a votare questa gente se vogliamo consegnare i nostri figli a loro rendendoli schiavi a vita, afflitti e asserviti a gente schifosa che esercita il potere per proprio conto e si fa le leggi per sé. Questa è la pagina di storia più ignobile dell'Italia. Una vera vergogna, una bestemmia per chi ha lottato per la democrazia e per l'uguaglianza. Poi anche il vaticano tramite comunione e liberazione si aggiunge al coro delle lobbies. Non ne possiamo più di caste e di lobbies e di mafie intoccabili. Meglio morire combattendo che agonizzare a poco a poco aspettando che qualche briciola che avanza cada dal cielo e osservando impotenti le ingiustizie e le prevaricazioni di questi cosiddetti democratici che reputano il movimento di Beppe Grillo populista. Hanno distrutto un paese. Hanno fatto il loro porco comodo coi nostri soldi. Sono dei tiranni, peggio dei tiranni. Hanno creato miseria, sofferenza, povertà, distrutto la struttura sociale. Devono essere processati e condannati.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 09.10.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

La corte dei conti farà quello che fa sempre in questi casi: un ca***.
Perchè un giudice dovrebbe castrare la propria carriera per un misero esposto?(voi lo fareste?)
E se anche vi fosse un processo e tutte le prove cosa mai accadrebbe agli imputati?(in galera no di sicuro... e comunque dopo molti anni)

Cerchiamo anche altre vie per reagire...
Sapere dove abita Nicolamaria Sanese (ex sottosegretario DC) sarebbe una notizia molto utile (qualche commentatore potrebbe scriverlo?) per organizzare eventuali manifestazioni davanti al palazzo del potere (non il pirellone ma la casa del caro Sanese che sarà esperto di servizi segreti ma necessita di lezioni di meritocrazia).


p.s. se non l'avete già fatto provate a contattare un avvocato per cercare eventuali reati perseguibili (anche se sostanzialmente credo che ci sia poco da fare...)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 09.10.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento

FORMIGONI IL CERCHIO SI STRINGE!
Dacco' e Simone collettori di tangenti
Costantino Passerino ex direttore amministrativo della Fondazione Maugeri di Pavia, interrogato dai pubblici ministeri milanesi ha ammesso che Dacco' e Simone ex assessore regionale alla sanità erano VERI COLLETTORI DI TANGENTI. Dacco' e Simone ospiti delle patrie galere con Passerino agli arresti domiciliari sono indagati nell'ambito dell'inchiesta che riguarda i 70 milioni di euro drenati dalla cassa della Fondazione che dovevan servire a creare presunti fondi neri per sbloccare pratiche in Regione, sostiene l'accusa. Le dichiarazioni di Passerino avrebbero dato un apporto notevole alle indagini e hanno permesso di ricostruire in particolare i rapporti tra la Fondazione Maugeri e alcuni politici del Pirellone. In questa inchiesta è indagato Formigoni per corruzione. Mercoledì scorso Dacco' è stato condannato a 10 anni per associazione a delinquere finalizzata alla detrazione di fondi, all'appropriazione indebita e frode fiscale e concorso in bancarotta per dissesto del San Raffaele. Ha ricevuto in carcere a Opera la visita del deputato PDL Alfonso Papa indagato a suo tempo per lo scandalo P4. Tra le malefatte non vi é una smaccata parentopoli ma all'orizzonte si profila una tempesta perfetta che sta per investire, con buona pace di tutti, Formigoni e il suo potere e la sua giunta.

Arno Faravelli, Casteggio Commentatore certificato 09.10.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

caro peppe x favore cerca di cacciare tutti questi figli di p...... e magari li mandi a lavori forzati x ripagare tutto cio che fin ora hanno rubato sulle spalle delle povera gente lavoratori spero tanto che voi del movimento 5stelle fate un buon lavoro x mandarli via ma non via liberi ma via ai lavori sforzati una vera punizione x chi ruba

gennaro monacelli (miki mistero), bari Commentatore certificato 09.10.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

luigi marotto
cosa bisogna fare per portare Formigoni di fronte ad un tribunale? rivolgersi all'ONU al tribunale internazionale dell'AJA....cosa aspetta questo delinquente ad arrendersi e costituirsi.....

luigi marotto, torino Commentatore certificato 09.10.12 16:08| 
 |
Rispondi al commento

In regione c'è un ciellino
in regione c'è un ciellino
è il ciellino pio
è il ciellino pio
è il ciellino pio
è il ciellino pio
è il ciellino pio
è il ciellino pio
in regione c'è un ladrone
in regione c'è un ladrone
e il ladrone magn
e il ladrone magn
e il ciellino pio
e il ciellino pio
e il ciellino pio
e il ciellino pio

Furia Cavallo del nord Commentatore certificato 09.10.12 15:59| 
 |
Rispondi al commento

A chi non lo avesse ancora letto, consiglio il libro di Tiziano Terzani ( Giai Pong), spiega come i Vietnamiti del Nord rieducarono i Vietnamiti del Sud, una cosa che si potrebbe fare non appena i rappresentanti del movimento a 5 stelle prenderanno il potere di di questa Nazione, leggetelo è molto interessante, sopratutto per la classe dirigente, nessun sterminio e nessuna vendetta, solo una logica e saggia rieducazione.

Antonio Piras 09.10.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour, Tonino D'Annibale ex segretario della federazione del pci,pds e pd dei castelli Romani, consigliere regionale del pd del lazio,nonché responsabile della Lazio Service un ente inutile dai tempi di Marrazzo.Un ente che non produce nulla,che ha infornato centiniaia e migliaia di dipendenti sicuramente amici degli amici,che paga 8 milioni di euro per l'affitto della sede,che spende soldi pubblici e non rende conto a nessuno.
Caro Bersani e Zingaretti,questo Tonino D'Annibale lo ricandiderete alle prossime elezioni regionali?
Caro D'Annibale che ti sei vantato negli anni in cui dirigevi la federazione dei castelli romani di portare voti e consensi al tuo partito,dicci qualcosa sulla Lazio Service.
Quanto é costata la Lazio Service alla Regione Lazio; quanto é costata ai lavoratori della Italcementi,ai lavoratori edili,alle famiglie del lazio,ai giovani,ai disoccupati,ai pensionati di Genzano,di Frascati,ai pendolari di Velletri, alle tasche dei cittadini,alle piccole imprese?
Caro D'Annibale chi sono i venti lavoratori assunti dalla Lazio Service a spese della Regione Lazio e distaccati nelle biblioteche della Provincia di Latina.
Se ne hai il coraggio, ma tu non lo avrai,dicci qualcosa sulla Lazio Service.Per cortesia.Fallo ricordando che vieni dal PCI,ricordando le lotte dei braccianti della tua terra,le occupazioni delle terre nei Castelli Romani.
Per favore parla.
Saluti
Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 09.10.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento


Ormai sono senza parole un unico grido un'unica richiesta voto subito ora intruduciamo il batterio di contrasto del m5s e facciamogli il culo...

henry venis 09.10.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

COMUNIONE E LIBERAZIONE...

Sigla di una organizzazione/TENTACOLARE di tipo MILITARE/INTEGRALISTA col paravento della RELIGIOSITA'.

Opera nell'invadere, (con propri AFFILIATI ai vertici), le società dove c'è gente che LAVORA, per acquisire il controllo di esse e il conseguente PESO POLITICO.

Lo scopo E' IL POTERE, il DENARO e il condizionamento/ricatto delle persone e dei partiti politici ai loro interessi.

Opera l'affiliazione di nuovi ADEPTI/FEDELISSIMI, selezionati e indottrinati, assetati di questo POTERE, che facciano gli interessi dell'organizzazione CL.

Tutto questo a discapito di chi non nè fà parte e del resto della società civile.

Franco Restuccia Commentatore certificato 09.10.12 15:02| 
 |
Rispondi al commento

AL PIO PRESIDENTE DELLA REGIONE LOMBARDIA,
ROBERTO FORMIGONI.

Caro Presidente della Regione Lombardia,Roberto Formigoni,(stipendiato profumatamente dal Popolo Italiano, ma ancora per quanto tempo?!). Tu che pratichi con umiltà e dedizione lo spirito dei Santi Vangeli, "Ora pro Nobis" (Prega per Noi), soprattutto quando sei in vacanze di lusso, (per Grazia di Dio ricevuta), e pagate da Pierangelo Daccò, nei capodanni alle Antille, e anche quando sei ospite, sempre non pagante, (e per Grazia di Dio ricevuta), sullo yacht sempre di Pierangelo Daccò, a Tua disposizione, da qualche anno a questa parte, da Giugno a Settembre ... Oppure quando dimori nella pace dello spirito e nella villa in Sardegna ottenuta, sembra, a ‘prezzo di favore’ (3 milioni di Euro, da Te onestamente guadagnati, invece di 9/10 milioni, valore reale, per la Sanità?)… A quanti sacrifici e rinunce ti sottoponi quotidianamente per fortificare la Tua inflessibile Fede … Sii sempre di “buon” (o cattivo?) esempio per i Tuoi Fratelli e amici (di fede e di partito)…

“Ora pro Nobis”… (Prega per Noi).

Speriamo che qualcuno preghi anche per Te …

http://www.tzetze.it/2012/10/crozza-a-ballar-fa-infuriare-formigoni-video.html

BASTA CON LA MALA-POLITICA E MALA-RELIGIONE!

NON CONOSCONO LA VERGOGNA !!!

Lux Luci 09.10.12 15:01| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In un mondo normale a quest'arrogante vergine al pisello lo andrebbe a prendere e lo si prenderebbe per le sue palline atrofizzate per carenza d'uso e lo si appenderebbe al pallazzone ed ivi lasciato agonizzare mentre chiede perdono. Invece in questo CESSO chiamato Italia lo si lascia parlare e sbeffeggiare il prossimo.

F.....O BASTARDO!

ilario v. 09.10.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA E' LA VERA DITTATURA. UN BIECO FEUDALESIMO. LA GENTE COMUNE DEVE SCENDERE IN PIAZZA PER GRIDARE: VIA, RIVOGLIAMO LA DEMOCRAZIA !

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 09.10.12 14:48| 
 |
Rispondi al commento

a me ha stupito il commento di ieri sera del sindaco di Aprilia,quando ha detto apertamente che ha avuto un monito da tutte le caste politiche sia di destra che di sinistra,per non rendere pubblico i soldi mangiati al suo comune...che siano tutti d accordo?

neleo elide 09.10.12 14:31| 
 |
Rispondi al commento

quello che mi fa piu' rabbia e' che stanno tutti con le mani in mano e non fanno nulla per estirpare questo cancro della delinquenza.

antonio pagliuca 09.10.12 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di dire una cosa sulla

NON VIOLENZA -- (parola meravigliosa ma ormai preconfezionata)

SOLO -- I TIRANNI -- vorrebbero i loro nemici NON VIOLENTI.

Il successo di qualunque azione NON VIOLENTA, dipende sempre da chi è il protestante NON VIOLENTO -- e da chi è il NEMICO.

Per esempio Ghandi vinse i suoi nemici Inglesi con LA NON VIOLENZA.

Gli Inglesi ( CHE NON ERANO NAZISTI ) non opposero una violenza tale da annichilire i NON VIOLENTI di Ghandi.
( anche se avevano la forza per farlo).

Il NAZI/FASCISMO non crollò con le belle parole e L'IPOCRISIA ma CON LA VIOLENZA.

Anche una condanna ALL'ERGASTOLO è una violenza.

Civile e necessaria ma sempre violenza.

Lasciamo a PANNELLA e a tutti gli AMICI DI CAINO questa parola, che hanno abusato a piacimento per 30/40 anni di ONOREVOLE CASTA.

Per carità..ognuno la veda come gli pare!

Franco Restuccia Commentatore certificato 09.10.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento


Bravi!.....corte dei conti....magistratura contabile , FACCIAMOLI LAVORARE PER I CITTADINI , LI PAGHIAMO NOI!!!!!!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.10.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Cacciamoli a calci nel culo !!!!

Alessandro La Tessa 09.10.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento

la sfrontatezza con la quale la classe politica si è fatta i propri interesse e continua a farseli mi lascia senza parole .. non riesco a capacitarmi di come sia possibile e sia concesso che facciano tutto ciò, proprio non capisco!!!

Monica C. Commentatore certificato 09.10.12 13:37| 
 |
Rispondi al commento

non cambierà mai nulla...
la guerra a forminkioni?? non esiste vinceranno sempre loro, non ve ne rendete ancora conto??
ah sì magari dopo il voto eh...

Andrea_ D., bi Commentatore certificato 09.10.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
AVANTI CON GLI SPRECHI,SOPRATUTTO,IN REGIONE LOMBARDIA,CONTINUATE COSI' MOVIMENTO 5 STELLE MILANO
ALVISE

alvise fossa 09.10.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLO A CASA.

Ilario Maiolo 09.10.12 13:33| 
 |
Rispondi al commento

certo!un bel processone pubblico. poi devono restituire il maltolto....risarcire i danni al popolo italiano...infine ESILIO...VIA TUTTI...

franca b., modena Commentatore certificato 09.10.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

e' una vergogna, ed e' un crimine. di per se non puo' essere accettato e DEVE essere divulgato, esigendo giustizia. Questo e' il minimo in tutti i paesi civili, ed e' il minimo che noi come cittadini e come uomini (che vogliono convivere) possiamo richiedere e richiederci, indipendentemente da colori, ideologie, schieramenti etc. Oggi, nella situazione storica, sociale ed economica in cui siamo, questo diventa ancora piu insopportabile. La prima crisi nasce qui, da questi delinquenti a cui abbiamo permesso tutto, per un illusione di vivere bene, senza renderci conto che viviamo bene solo se dentro di noi c'e' rispetto, per noi e per gli altri, per i soldi e per i deboli, per tutti. E questo e' possibile solo se non permettiamo a ingordi ignoranti e arroganti di usarci, metterci uno contro l'altro, lavarci il cervello etc. E quindi? sosteniamo sempre la TRASPARENZA e sosteniamo sempre chi la chiede e la applica veramente. se siamo uniti in questo, sentiremo di essere la maggioranza fortissima, e non piu individui fregati e rassegnati, o peggio individui che devono sopravvivere umiliandosi o infurbendosi... Formigoni deve non solo dimettersi ma deve essere portato al piu presto di fronte a un tribunale, possibilmente pubblico, e lui e i suoi compari devo restituire TUTTO quello che possono, senza pieta' per poveri miliardari che non ce la fanno a sopravvivere con 7-8 mila euro al mese. Se cambiano le leggi per loro, uniamoci e chiediamo leggi popolari, prima che sia troppo tardi sia per una parte che per l'altra

john biza 09.10.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Le fanno tutte, tutte!! Tutte miseria ladra!!
E poi tutti eh, non se ne salva uno....
Se davvero non impariamo a pensare un mondo diverso, temo proprio che andremo tutti al macero!!

Ignazio Podda 09.10.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento

“Settimo :non rubare”. “Un processo pubblico alla classe politica è necessario. Senza violenza. Siamo un popolo civile. Truffato, spolpato, fottuto, immiserito, deriso, ma comunque civile. Nessuno può pensare di sostituirsi alla magistratura o di evocare nuove piazzale Loreto. Saint Juste Robespierre non sono esempi da imitare, anche perché finirono, pure loro, sul carretto che conduceva i condannati alla ghigliottina. Il processo deve essere morale, collettivo. Ogni cittadino deve avere il diritto di sputo virtuale.
Chiunque abbia ricoperto nella Seconda Repubblica un'importante carica pubblica, tra questi i parlamentari, i ministri, i sottosegretari, i presidenti di regione, i sindaci dei capoluoghi di provincia, i presidenti di provincia, oltre ovviamente ai presidenti del Consiglio e ai presidenti delle Camere, dovrà rendere noto pubblicamente in Rete il suo patrimonio PRIMA e DOPO la sua investitura. Motivare, se esistono, le ricchezze accumulate durante il suo incarico. Case, patrimoni, regalie inconsapevoli. Un atto dovuto che premierà chi non ha nulla da nascondere.
In questo Paese si è radicata l'idea, sbagliata, che sia naturale per un politico arricchirsi, in effetti è difficile trovare un politico in miseria o qualcuno uscito dai Palazzi del Potere con le pezze al culo. Lo stipendio e i benefit che ricevono i politici, pur eccessivi, non sono sufficienti per diventare benestanti. Quindi le fonti, in caso di ricchezza, devono essere state altre. I cittadini vorrebbero sapere quali e anche i magistrati. Conoscere, ad esempio, i motivi per cui il ministro Z o il senatore B si è ritrovato a fine legislatura con un paio di appartamenti in più o mezzo milione di euro sul conto della moglie. Un'analisi patrimoniale, in piena trasparenza, che copra il periodo della Seconda Repubblica, con il DISPREZZO dei cittadini e l'isolamento sociale verso chi ha abusato dello Stato per i propri interessi e l'intervento della magistratura in caso di reato”. Beppe Grillo.

Lux Luci 09.10.12 12:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori