Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Spending Review del M5S a Mira


mira_spese.jpg
Clicca per visualizzare la tabella!

"Come da nostra abitudine, ed a maggior ragione sulla scia di quanto succede in questi giorni in tema di malcostume nella spesa pubblica, desideriamo dare trasparente evidenza a certe spese di pubblici denari. Partiamo dai cellulari di servizio, quelli usati da noi "amministratori" per le telefonate di servizio e che paghiamo tutti con le tasse. Passiamo ai numeri: parlano (e suscitano domande!) da soli: clicca qui per visualizzare la tabella riassuntiva.
Come "politici" ora spendiamo UN VENTESIMO, UN QUARANTESIMO ed anche meno di chi telefonava prima di noi. Non riusciamo neanche a capire come. Ero un po' spaventato di me stesso. Nessuno sa spiegarci come fosse possibile. Quando abbiamo chiesto lumi sulle attività telefoniche dei precedenti amministratori, i funzionari si guardavano in giro quasi smarriti, allargando le braccia.
Qualcuno sa spiegarci come hanno fatto a totalizzare certe cifre? I dati completi di nominativi sono già da anni sul sito del Comune, anche se poco evidenti. E non è finita qui: l'assessore al bilancio ed alla sicurezza ci segnala che oltre questo era attivo al nostro arrivo un bizzarro "Servizio SMS" che costava al cittadino qualcosa sui 13.000 euro all'anno. Non male, altro che Christmas Card." Alvise Maniero, M5S, Sindaco di Mira

4 Ott 2012, 10:20 | Scrivi | Commenti (106) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Cosa pensate dei dipendenti pubblici e della meritocrazia? .
Brunetta ... a chi avrebbe dato il massimo del giudizio?
Berlusconi ...chi sceglieva come migliori?
E...la sinistra è diversa? FINI e cognati? Monti Fornero e figli? e.......... se non avete ancora le idee chiare andate a parlre di meritocrazia ai dipendenti pubblici negli uffici pubblici es. nei comuni. Informatevi sulla meritocrazia nell'ente pubblico! Beppe dì qualcosa sulla meritocrazia quella vera!!!!!! Quando sentite parlare di premi a pioggia pensate che oggi è l'unico modo perchè il dipendente serio e onesto prenda la sua parte!
Se i dirigenti devono scegliere ovviamente la loro scelta sarà quella tipicamente ITALIANA!!!!!!!!!!!! grazie per l'attenzione

antonella ferraria 14.02.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Le spese del cell sono bazzecole, si fanno e non si sbandierano...piccole cose..siamo seri e pensiamo dove trovare i soldi per coprire le buche nelle strade.

Arianna red 05.11.12 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Alvise. Noi giovani siamo tutti con te. Continua così!!!

Alberto R., Padova Commentatore certificato 30.10.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe nel tuo programma perchè non inserite che chi paga l'affito della casa ed è oneroso non puo scaricarlo dalle tasse al contrrio di certi che detraggono pranzi e viaggi grazie siete grandi vi voterò per sempre ex compagno

ugo grco 18.10.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

E' una teoria così pazzesca, semplice e interessante che potrebbe
anche funzionare negli stati con una elevata evasione fiscale,
commentava Paul Krugman, premio nobel per l'economia nel 2008,
leggendo sul Wall Street Journal la teoria scritta un paio di anni
fa da un economista italiano che descrive come abbattere l'evasione
fiscale, abbassare le tasse e farle pagare in modo più equo a tutti .

http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html

raf 06.10.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Lascio qui il mio commento perché vorrei che fosse divulgato: ieri ho visto finalmente i i giovani scendere in piazza per protestare contro questo governo sciagurato che protegge le banche e i poteri forti e sta affamando il popolo. Bravi! Era ora che iniziasse la ribellione . Ora spero che tutto il popoli si sollevi. Io sono pronta: ho il forcone a portata di mano.

Giuseppina ., Treviso Commentatore certificato 06.10.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento

La Giovane Italia s'è desta: "Nessuna fiducia nella casta"!

L’Italia che lavora, che studia, che produce e che paga le tasse più alte d’Europa a fronte dei salari e dei servizi più scarsi del Vecchio continente, non ci sta a pagare di tasca propria e sulla propria pelle un debito pubblico contratto dalla malapolitica e dalle banche! La “Giovane Italia”, quella degli studenti, scende in piazza ad esprimere tutto il proprio malessere! Comincia così l'autunestano caldo delle proteste studentesche con scontri e tafferugli nelle strade, tra cariche della polizia e lanci di fumogeni. Da Roma a Milano, da Torino a Palermo, da Napoli a Livorno il copione è sempre lo stesso: gli studenti, soprattutto delle superiori oltre che dell'università, sfilano in corteo per protestare contro il caro-libri, le banche, la privatizzazione della scuola pubblica e la mercantilizzazione del sapere, ma soprattutto contro i tagli indiscriminati che vanno a colpire sempre i più deboli!!! A Palermo tra gli applausi generali sono state simbolicamente bruciate un centinaio di tessere elettorali sotto lo striscione "Nessuna fiducia nella casta". "E' Il nostro modo di dire la nostra sulle elezioni regionali - dichiarano gli studenti del Coordinamento palermitano - ennesima vuota passerella di politici che andrà a riscaldare le poltrone del parlamento regionale senza produrre altro che tagli per il mondo della formazione e sacrifici per i più deboli, mentre per loro aumenteranno sempre privilegi e vitalizi. Molti di noi quest'anno per la prima volta saranno chiamati ad esprimere un voto per le elezioni siciliane. Ecco allora il nostro modo di fare capire che se ne devono andare tutti a casa perché la crisi hanno contribuito a crearla loro politici di tutti i colori. Bisogna rimettere al centro la scuola e invitiamo non solo gli studenti che lo hanno fatto oggi ma tutti i siciliani a scendere in piazza per bloccare l'austerità e le politiche di rigore".

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 05.10.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando è possibile utilizzate skype

Simone90 P. Commentatore certificato 05.10.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Continuate così!!!
siete una boccata d'aria fresca!!!!!

Giovanni Maria Martingano 05.10.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente pure ai bambini che tutta la classe dirigente politica italia considera i soldi pubblici come se non fossero di nessuno, come quelli del monopoli! Sentendosi autorizzati a fare spese che mai farebbero con i soldi propri! FIno ad arrivare ai vari Batman trota e penati, Lusi che, non sapendo di erano i soldi che gestivano, hanno ben pensato di metterseli in tasca.

E' chiaro che la nuova classe dirigente va responsabilizzata su questo aspetto, I SOLDI DELLA COLLETTIVITà SONO IL RISULTATO DEL SACRIFICIO DI MILIONI DI PERSONE CHE ALLA MATTINA SI SVEGLIANO E VANNO A LAVORARE PIY'O MENO DURAMENTE' E VANNO TRATTATI CON RISPETTO E SPESI BENE. COME AVVIENE IN UNA FAMIGLIA PER BENE! SEMPLICE NO?

ANDREA s., roma Commentatore certificato 05.10.12 10:01| 
 |
Rispondi al commento

COME E' POSSIBILE SPENDERE UN QUARANTESIMO DEL TUO PREDECESSORE ???
E' MOLTO SEMPLICE: TI E' BASTATO ESSERE ONESTO COME SEMPRE.
COMPLIMENTI !!!

Pietro Taschini 05.10.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Avvocato del diavolo....
Che abbiate interrotto i rapporti con i cittadini?

Michele La Rocca 05.10.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo il telefono seguirà a ruota la luce elettrica con lenuove lampade a led? :)

Peccato che costano ancora troppo e ammortizzarle la vedo dura!

bruno bassi 05.10.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

decine di comuni hanno assessorati per la libertà, Per la pace, o gemmellaggi con comunità dell'est etc,etc.

Sarebbe utile normare il numero massimo di assessorati e fornire per legge una lista di possibili assessorati.

Si potrebbe fare assessorati strani solo senza portafoglio oppure assessorati particolari con portafoglio solo su parere della corte dei conti inviando una relazione specifica alla corte dei conti della particolare situazione anomala di quello specifico municipio che richiede di creare un assessorato non compreso nalla lista di normalizzazione fornita dal governo/parlamento specificando anticipatamente la durata dell'assessorato anomalo.

Per esempio assessorato per il terremoto o per l'alluvione tempo previsto 6 anni.

Può essere una buona idea o mi devo beccare i puntini rossi?

bruno bassi 05.10.12 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bello , da invidia.
Ma qui in Sicilia , siamo ancora lontani da tutto questo, troppo lontani.
Nonostante l' impegno dei ns. ragazzi del M5S qui, si vedono indagati che si ricandidano , candidati che cambiano bandiera per proprio tornaconto.
Nel mio paese , striscioni e foto sui balconi di casa ecc.
Scusate , ma provo vergogna.
La risposta dei cittadini?
Si, ora diammo il voto ad un comico..........ma va....
Siamo lontani , lontani e ignoranti, altro che ponte...
Un saluto.

pippo b., Francofonte (SR) Commentatore certificato 05.10.12 07:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI!

Pierpaolo Ar 05.10.12 06:24| 
 |
Rispondi al commento

Grande Alvise, sono proprio questi i fatti di cui il M5S ha bisogno per dimostrare di cosa siamo capaci di fare!!! questa è la strada del cambiamento!!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 05.10.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente queste notizie vengono sistematicamente e totalmente ignorate dalle tv e dai giornali che invece riempiono le trasimissioni e le pagine dei soliti inutili e stucchevoli bla bla bla dei soliti politici di turno che appestano in ogni dove con la loro inutile presenza e allora io dico popolo del web fate girare queste notizie e divulgatele il più possibile per convincere gli scettici che le proposte le idee e i fatti del M5S sono quelli che vanno nella giusta direzione e che non bisogna per forza essere laureati alla bocconi per amministrare bene la cosa pubblica ma basta un onesto cittadino con buon senso e che sopratutto non sia legato ad alcuna corrente di partito e che non debba rispondere a nessuna segreteria o capo partito ma solo alla gente che lo ha votato questa è l'idea rivoluzionaria che i partiti non riescono ad afferrare e che li spiazza e dunque io dico con forza grazie M5S e grazie BEPPE GRILLO uno di noi VOTATE E FATE VOTARE M5S non un partito ma un movimento dei cittadini per i cittadini.

roberto.c 04.10.12 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Un plauso al Sindaco Alvise e alla sua giunta.

Esempi come questi fanno bene e tirano su il morale.

Ci sono gli estremi per denunciare i vostri predecessori e per farsi rendere il maltolto?

Saluti a tutti.

Arturo 04.10.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

visto!
Si può fare, si può essere onesti, basta eleggere le persone oneste, le persone che trattano il comune, la provincia, la regione lo stato come tratterebbe la propria famiglia la propria casa, perché di queste istituzioni citate precedentemente bisogna sentire proprie.

Gioacchino Ferrandino 04.10.12 21:52| 
 |
Rispondi al commento

è facile. Ci avevano detto che governare era difficile, e invece è facile: basta non strafare e non rubare e non peculare.

Michele C., Genova Commentatore certificato 04.10.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE!

Mi sto domandando che cosa sarebbe stato adesso il Nostro Paese se non ci fosse stato il “blog di Beppe Grillo” in questi ultimi anni? Un medioevo culturale? Un vuoto di idee e di informazione vera e alternativa! La rete ha offerto a Beppe Grillo, e anche a Noi che lo abbiamo seguito, una stupenda possibilità: quella di accedere ad una cultura viva e vera, e ha offerto la possibilità di fare cultura direttamente anche a Noi, attraverso la Nostra partecipazione, con pochi mezzi economici (e tecnici) a disposizione: un computer e un collegamento ad internet … Senza il blog di Beppe Grillo non avrebbe potuto nascere il “Movimento 5 Stelle”! Insomma il Suo blog ha trasceso la sua persona ed è diventato un fenomeno di partecipazione di massa… Se pensate che il panorama culturale egemone, negli ultimi 20 anni, nel Nostro Paese, è stato rappresentato dalle TV commerciali … Il quadro sarebbe stato del tutto desolante se non ci fosse stata questa alternativa … Invece grazie alla rete, e al blog di Beppe Grillo, abbiamo potuto crescere culturalmente e civilmente. Sono state migliaia le idee che sono apparse sul blog, in forma di post e mini post … Sono state migliaia le appassionanti discussioni i contributi, (e gli “sfoghi”) online … Insomma si è trattato di un fenomeno culturale e di presa di coscienza di massa importante, e anche di evoluzione collettiva. Fateci caso, attualmente anche i più ignoranti e vuoti tra i politici Italiani, “parlano”, anche se solo demagogicamente, prendendo spunto da idee e dai programmi del “Movimento 5 Stelle”. Non fanno altro che inseguire, consapevolmente o inconsapevolmente, ma in ritardo e faticosamente, pensieri idee e programmi del “Movimento 5 Stelle”… Una nuova istanza di moralità, di pulizia di, efficienza e di giustizia sociale si è fatta strada … Attraverso la libera circolazione delle idee e delle informazioni anche il Re è stato denudato”! Adesso bisogna metterlo nella condizione di non nuocere più anche in futuro.

Lux Luci 04.10.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Trovo che si tratti di un valida iniziativa. In ogni caso non nociva,sempre che non si tratti di modo sopraffino per occupare giovani menti e distoglierle da giochi più grossi. In ogni caso le giovani menti devono crescere e stanno crescendo bene.
Franca Tietto. Mira

Franca Tietto 04.10.12 20:34| 
 |
Rispondi al commento

comune di parma il sindaco pizzarotti elimina le 3auto blu mercedes e relativi autisti risparmio 250mila euri

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 04.10.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace, mi piace, mi piace.
Questo tanto per esseri chiari sul giudizio che dò alla tabella esplicativa della giunta di Mira. Chiara semplice, colorata (che non guasta)e molto esplicativa di come si possono risparmiare soldi di tutti i cittadini.
Anzi ho un suggerimento per tutti gli altri amministratori a 5 stelle, predispongano anch loro delle tabelle molto semplici ed intuitive che potranno essere usate da tutti noi quando ci chiederanno : si ma i "grillini" cosa hanno fatto in concreto ? Una bella tabella come quella del post vale più di mille chiacchiere.
Avanti così ragazzi. Io mi sono iscritto al movimento ma stò cercando info piu' chiare su come fare per aderire a livello nazionale al movimento. La mia azione di "evangelizzatore" per ora si limita alla cerchia di amici e colleghi di lavoro, ma credetemi ne vale la pena. Io cerco di far capire che siamo in un momento magico in cui tutto potrà cambiare se NOI cittadini lo vogliamo e ci "sporchiamo" le mani ma soprattutto le menti che stà prima di tutto a noi cambiare la mentalità. Uniti si può fare molto e Beppe e il Movimento finalmente hanno dato una voce a questa volontà.

stefano perabo 04.10.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Le spese dei cellulari sono decisamente alte, potreste farvi dare i tabulati ma non credo che caverete un ragno dal buco.
Riguardo al bizzarro "Servizio SMS" consiglio di raccogliere più documenti (e testimonianze) possibile e di consultare un AVVOCATO per vedere se ci sono gli estremi per intentare una causa e riavere il maltolto (potrebbero esserci anche reati penali). Probabile che tale sottoscrizione sia avvenuta senza alcuna necessità reale per il comune (1° reato) e dopo una mazzetta (2° reato) ma senza niente in mano da valutare faccio solo congetture... (offrire soldi e impunità a qualche gola profonda per tradire gli altri e testimoniare in tribunale potrebbe rivelarsi un buon affare)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 04.10.12 18:52| 
 |
Rispondi al commento

...SI PUO' FARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

CrisBologna 04.10.12 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, ma siete impazziti?
Ho appena visto qui in treno, l'On. Bocchino: che faccio mi faccio dare qualche suggerimento su come imparare a fare politica ohhh......?

Nirananda 04.10.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Splendide notizie grazie ragazzi.

Qualcuno avrà il coraggio di dire che sono pochi soldi. In realtà questa è una grande dimostrazione di come ci si comporta quando si amministra il bene pubblico.
Continiuamo così.

Noè SulVortice Commentatore certificato 04.10.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così.
Pubblicare le spese delle precedenti amministrazioni e confrontarle con quelle gestite dal M5S su internet per dimostrare che i soldi pubblici possono essere gestiti correttamente senza sprechi.
A casa tutti i ladroni

Raffaele Moretti, Bari Commentatore certificato 04.10.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

SOBRIETA’ ?!

Ricchi:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-abbiamo-scoperto-finalmente-in-cosa-consiste-la-famosa-sobriet-bocconiana-svuotare-le-tasche-44887.htm

E poveri:

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/07/14/foto/la_coda_infinita_al_pane_quotidiano_e_in_viale_toscana_arriva_la_transenna-39060041/1/

Lux Luci 04.10.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento

“Settimo :non rubare”. “Un processo pubblico alla classe politica è necessario. Senza violenza. Siamo un popolo civile. Truffato, spolpato, fottuto, immiserito, deriso, ma comunque civile. Nessuno può pensare di sostituirsi alla magistratura o di evocare nuove piazzale Loreto. Saint Juste Robespierre non sono esempi da imitare, anche perché finirono, pure loro, sul carretto che conduceva i condannati alla ghigliottina. Il processo deve essere morale, collettivo. Ogni cittadino deve avere il diritto di sputo virtuale.
Chiunque abbia ricoperto nella Seconda Repubblica un'importante carica pubblica, tra questi i parlamentari, i ministri, i sottosegretari, i presidenti di regione, i sindaci dei capoluoghi di provincia, i presidenti di provincia, oltre ovviamente ai presidenti del Consiglio e ai presidenti delle Camere, dovrà rendere noto pubblicamente in Rete il suo patrimonio PRIMA e DOPO la sua investitura. Motivare, se esistono, le ricchezze accumulate durante il suo incarico. Case, patrimoni, regalie inconsapevoli. Un atto dovuto che premierà chi non ha nulla da nascondere.
In questo Paese si è radicata l'idea, sbagliata, che sia naturale per un politico arricchirsi, in effetti è difficile trovare un politico in miseria o qualcuno uscito dai Palazzi del Potere con le pezze al culo. Lo stipendio e i benefit che ricevono i politici, pur eccessivi, non sono sufficienti per diventare benestanti. Quindi le fonti, in caso di ricchezza, devono essere state altre. I cittadini vorrebbero sapere quali e anche i magistrati. Conoscere, ad esempio, i motivi per cui il ministro Z o il senatore B si è ritrovato a fine legislatura con un paio di appartamenti in più o mezzo milione di euro sul conto della moglie. Un'analisi patrimoniale, in piena trasparenza, che copra il periodo della Seconda Repubblica, con il DISPREZZO dei cittadini e l'isolamento sociale verso chi ha abusato dello Stato per i propri interessi e l'intervento della magistratura in caso di reato”. Beppe Grillo.

Lux Luci 04.10.12 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo! Questo è la politica per i cittadini. Complimenti al Comune di Mira.

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 04.10.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi siamo tutti con voi, siete gli unici che ci somigliano! Bravi avanti cosi'! In Italia non sono chiari nemmeno gli orari dei pullman e' ora di mandare a casa qualcuno, mi pare sia il momento!

Alessandro Fiore 04.10.12 15:08| 
 |
Rispondi al commento

In fondo alla tabella c'era scritto "qualche domanda?"; io una domanda ce l'avrei, anche se non so se - nel bilancio comunale - siano già state prese decisioni al riguardo.

La domanda è: cosa intendete fare per la Cultura, a livello di percentuale di spesa e di distribuzione della stessa?

Per gli italiani e - di conseguenza - gli amministratori che, a tutti i livelli, si sono scelti, la Cultura è stata sempre vista come un optional fastidioso, se non uno spreco di tempo e denaro. Pertanto le spese in questo settore sono state relegate in fondo al bilancio, per quantità e qualità: visto che, oltretutto, più ignoranti rimangono gli elettori, più continueranno a bersi le porcate dei politici, se non ad ammirarli.

Immagino che il Movimento sia per un'inversione di tendenza... Quando mi "affacciai" alla Lista di Rovigo, pensavo di dare il mio contributo in questo campo (a livello locale), anche se il M5S aveva avuto solo due consiglieri, non la maggioranza.

Purtroppo non fu un'esperienza felice, ma - dopo 35 anni di "carriera" nel settore - ci vuol altro per demoralizzarmi: quindi il mio interesse per come i Comuni 5* gestiscono questo settore, rimane.

Grazie.


.. continuate così !!!! .. vi diranno che siete impreparati .. che siete alle prime armi (come se fosse un peccato!!) .. che vi focalizzate su cose di poco conto .. la verità é che hanno una paura matta!!! .. e vedono crollare il terreno sotto i loro piedi .. continuate così .. siete la nostra ultima speranza .. :-)

Baldassare Giambalvo (baldassare63), Palermo Commentatore certificato 04.10.12 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Non contenti, ecco cosa si sono inventati a tutela dei grossi gruppi societari..

http://it.finance.yahoo.com/notizie/luce-e-gas-la-black-list-consumatori-morosi.html


E pensare che lo stato dovrebbe proteggere i deboli dai forti, e non viceversa.

Paghiamo anche persone per emanare leggi di questo tipo. Mah....

Gian A 04.10.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che si cominci davvero a risparmiare, come farebbe un capofamiglia, fa capire che forse ne e' stato fatto un uso abnorme delle dotazioni. Se per telefonata istituzionale si intende chiamare la moglie e dire che "faccio tardi perche' sono in consiglio comunale", beh e' sbagliato di grosso. Si chiama col propio telefono.......e al signor Ignazio chiedo di non attaccare questo esempio in quanto e' meramente esemplificativo di una telefonata tipo..... Io so gia' cosa votare alle prossime politiche. MOVIMENTO 5 STELLE...... Cambiamo questo Paese.....diamo un futuro ai nostri figli con valori e rispetto per le cose altrui e per le persone!!!!!

saverio galantucci 04.10.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo chiarimenti all'assessore Vanin sui 16 euro spesi in telefonate.
Ma siete impazziti?
Esigo una spiegazione!!!!!

Firmato
Franco Fiorito

Sabrino Di Renzo, Gradara Commentatore certificato 04.10.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento

I famosi "misteri"....delle amministrazioni italine.io me ne sn andato dall'italia nel1997 perche da artigiano mi stvano mungendo ogni mese.stavo lavorando xle loro tasche.forza m5s in poki mesi aveye ridato la nazione i. Mano agli italiani...keep going
..tanx

steff rizzi 04.10.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Ignazio Gravelli... ti prego...

risparmiare la briciolina di 1000 miseri euri a bimestre "solo" di cellulari... certo che questi del m5s sono proprio dei burloni...

lo vuoi un ripassino di matematica?

6 bimestri all'anno fanno 6000 euri di risparmio

quanti comuni ci sono in italia?
sono certo che non lo sai, te lo dico io: oltre 8000.

8000x6000=48.000.000

se non sei pratico di zeri te lo scrivo: quarantottomilionidieuri
che a casa mia fanno 90 miliardi di vecchie lire, non patatine o cip e ciop

e parliamo "solo" di cellulari... la punta dell'iceberg, bazzecole in confronto a ben altri numeri.

ora che hai imparato come si fanno i conti, fa un paio di prove con le auto blu o altre nefandezze che questa nostra classe politica ci ha abituato a dover subire, poi torna a trovarci, sarà un piacere.

te li do io i denari 04.10.12 14:01| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si dovrebbero recuperare i soldi "bruciati" in telefonate !

roberto g., bolzano Commentatore certificato 04.10.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fantastici ! Continuate cosi!

Giuseppe Morandi 04.10.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento

e si tutti scialano i soldi perchè non sono i loro ,secondo una logica disfattista e non sapendo che invece sono i soldi di tutti e anche i loro ,bravi continuate cosi' perchè c'è un solo modo giusto di fare i conti ed è quello della lavandaia "la matematica non è un opinione "

giacomo sonnati, firenze Commentatore certificato 04.10.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Si dovrebbero pubblicare i tabulati dei numeri di telefono!!! sicuro che ci sarebbe qualche sorpresona...

marco giannotti 04.10.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa ma di cosa stiamo parlando???
600€ .... il problema sono i 600€ ???
Semplicemente magari prima il sindaco aveva un abbonamento e adesso ha una ricaricabile. e chissenenfrega!!!!!!!!
Parliamo di cifre serie, per cortesia

Edo P 04.10.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, la comunicazione è fondamentale. E' giusto che si abbia la possibilità di comunicare per questioni di servizio in modo efficiente e possibilmente economico, come fanno tutte le aziende serie. Questo è un'esempio di equilibrio e di serietà. Non è un esclusiva M5S, sicuramente, ma questi atteggiamenti costringono anche gli "altri" a porre attenzione a certe questioni. Bravi.

Domenico S., Procida Commentatore certificato 04.10.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

nel mio comune ho spulciato i contratti telefonici ed ho scoperto che su 2000 euro di spese ogni due mesi per cellulari 1500 erano canoni e concessioni governative, ho anche visto che alcuni operai aveva palmari in dotazione (che non usavano) e mensilmente il comune pagava a telecom il nolleggio.
adesso hanno messo le cose a posto.
il mio Comune conta 2500 abitanti mi immagino che sprechi abbia un comune di 10000;_)

cesare maccio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.12 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Grandi! Questi sono gli obiettivi che devono porsi i comuni... risparmiare 1000 euro di bolletta telefonica e poi vantarsene come se avessero fatto un miracolo!
I cittadini che hanno votato il movimento cinque stelle ora saranno ben soddisfatti!

State imbrogliando tutti come Berlusconi.. solo che scegliete target diversi di elettorato. La sostanza è la stessa.

Ignazio Gravelli 04.10.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque si può anche migliorare, basta usare skype!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragazzi!!!

Queste notizie sono ossigeno puro per il mio spirito.
Mi fanno capire che questo paese con persone come voi, non solo può farcela ma,
potrebbe essere il primo paese al mondo.

Davide 04.10.12 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Trasparenza ed accountability sono fondamentali in politica. Qsto tipo di informazione dovrebbe essere disponibile e facilmente accessibile per ogni tipo di spesa e ad ogni livello dell'amministrazione.

Mary P 04.10.12 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Dal 1992 al 1996 hanno governato governi tecnici.
Dal 1996 al 2001 il centro sinistra.
Dal 2001 al 2006 il centro destra.
Dal 2006 al 2008 il centro sinistra.
Dal 2008 al 2011 il centro destra.
Totale: 7 anni il centro sinistra e 8 anni centro destra.
Perchè lo chiamano ventennio berlusconiano?
Ma se il centro sinistra, che ci ha giocato sopra per 18 anni, negi 7 anni di governo non ha fatto neppure una legge sul conflitto degli interessi!
In più il governo D'Alema ha bombardato Belgrado.

Antonio Pretolani 04.10.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahahahahahahahahahaah

li seppelliremo con una risata.

basta prendere questo piccolo comune (ERA IN MANO A FERREI COMUNISTI, DALLA PARTE DEI LAVORATORI E DI CHI PAGA LE TASSE!) per capire l'abissale differenza tra un qualsiasi partito e il M5S.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sarai utilissimo a questo paese.
Se riuscirai a proporre un governo con persone tecniche valide che pensino al bene del paese che non si limitino solo ed esclusivamente alla politica sociale in senso stretto...il movimento 5 stelle governerà sicuramente.
Metti gente nuova con le palle, tecnici con le palle e pure politicanti nuovi con le palle convincendo gli italiani al cambiamento e mandando a casa queste sanguisughe che abbiamo...io il voto te lo darò. Saluti. Mauro

Mauro F. 04.10.12 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Una persona seria può avere cellulari macchine soldi pubblici e di tutto se ne serve al bisogno per il bisogno pubblico.Peccato che abbiamo amministratori ladri.Peccato che i politici ladri non vengono neanche condannati. Fare i politici ladri è diventata una professione legale ad alto reddito.

GUERRINO FANCHI 04.10.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io sono un Dirigente che ha dovuto cercare lavoro all'estero dopo che l'impresa per cui lavoravo è fallita in quanto il titolare è scappato con la cassa. Questo è mal costume italiano, ma mi fa ancor più schifo pagare quegli incapaci di zombi di politici che non fanno nulla tranne che consumare i nostri soldi attraverso la tassazione. Io ti voterò, e altri miei amici lo stesso, siamo fiduciosi che tu saprai rappresentarci nella modo giusto. Roberto (Bocconiano ma non come Monti)

Roberto Gamberini 04.10.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento


Il paese non deve essere governato ma, una volta scelto il programma, andrà pedissequamente diretto senza variazioni di sorta e per questo non servono degli scienziati alla Brunetta, Renzi o Bersani, ne tanto meno uno Grillo (lo ringrazierò per tutta la vita per quello che ha fatto e quello che sta facendo).

Lui e gli altri "ammennicoli", debbono solo ed esclusivamente fare delle proposte che se dal popolo accettate, saranno "dirette da degli incaricati all'uopo". Con i sistemi informativi (l'informazione è alla base della nuova società) non ci sarà più bisogno di politicanti di "mestiere" (non di professione come alcuni vogliono farci credere) neanche del Leader.
Devono vincere le idee, e chi ne ha di buone si faccia avanti.

w M5S sempre e cmq, perché siamo noi.

stefano s. Commentatore certificato 04.10.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

@Pieri No, la domanda non è quella.

Massimo P 04.10.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento

aldo scusa se te lo dico, ma x lavorare in mobilità come si fa senza un cellulare?? sicuramente non ci sto a pagare un nuovo iphone a tutta l'amministrazione con un contratto da capogiro, ma almeno un telefono usato solamente x le chiamate di servizio x garantire un'operatività! Se tutto funzionasse le pagherei volentieri tutte 'ste tasse, il problema è che niente funziona come si deve!

Lorenzo Nigelli 04.10.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo... Soldi tolti dalle bocche degli italiani, che di questi tempi solo con la spesa di un singolo di questi schifosi, ci fa provviste per un anno... Ma dove cazzo telefonavano??? Via tutti e farsi prima restituire quello che hanno rubato!!

Max turco 04.10.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Gente Seria...

Antonino D., Leonforte Commentatore certificato 04.10.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

la domanda è :PERCHE' ANCHE VOI 5 STELLE DOVETE AVERE UN CELLULARE PAGATO DAL CONTRIBUENTE? Credo che si debba telefonare nel pubblico solo da telefono fisso e da questo mai verso i cellulari.

aldo pieri 04.10.12 10:35| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori