Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le PMI, il cuore del Paese


tramonto.jpg

fotografia di Robyn Hooz

La piccola e media impresa è fuori da qualunque agenda, da quella del Governo che si interessa solo di tasse, di spread e di finanza e che ha come ministro dello sviluppo il banchiere ovetto kinder Passera. Da quella della BCE che vuole la sua libbra di carne e ci impone manovre recessive per salvare il valore del nostro debito pubblico, detenuto all’estero in prevalenza da Francia e Germania. Da quella della Confindustria dei grandi concessionari di Stato come Benetton per le autostrade, o la Marcegaglia che costruisce inceneritori con la tassa CIP6 sulla bolletta dell’ENEL. Dall’agenda della grande distribuzione che uccide le produzioni locali. E infine da quella dei sindacati che ormai rappresentano solo sé stessi.
La piccola e media impresa è fatta da eroi. Bisogna essere eroi per fare impresa in Italia, senza servizi, con tassazioni e balzelli medioevali e con uno Stato strozzino che non rimborsa 85 miliardi di euro scaduti alle imprese, ma chiede l’anticipo dell’IVA prima dell’incasso delle fatture emesse e interessi spaventosi per ogni ritardo nei pagamenti. Senza la piccola e media impresa l’Italia non solo fallirà, ma diventerà un deserto produttivo per decenni. Tutto ruota intorno alla piccola e media impresa: lavoro, gettito fiscale di impresa e dei dipendenti per lo Stato, indotto creato dalla rete dei fornitori, spesa sul territorio. Quando muore un’impresa è sempre una piccola catastrofe sociale. In Italia, ogni mese, lo Stato deve onorare circa 24 milioni di stipendi pubblici e pensioni. Questa cifra enorme è garantita in gran parte dalla tassazione diretta e indiretta generata dalle PMI. Senza imprese la tassazione crollerà. Le PMI devono diventare la priorità di ogni azione di Governo, è una questione di sopravvivenza del Paese. Va abolito l’IRAP, una tassa iniqua che le aziende devono pagare anche se in perdita, vanno introdotti sgravi fiscali a investimenti innovazione, richiesta l’IVA solo a pagamento della fattura, rivisto il rapporto con il Fisco che da esattore deve diventare consulente d’impresa, aboliti gli studi di settore che impongono spesso pagamenti irrealistici, aiutato l’imprenditore in difficoltà con prestiti temporanei a basso tasso d’interesse, e chiusa Equitalia, il rapporto tra impresa e Stato deve avvenire senza intermediari. Le PMI sono il cuore del Paese, non la finanza, non le banche. Se il cuore non batterà più, il Paese morirà.

lasettimanabanner.jpg


Adriano Olivetti. Lo spirito nell'impresa di Sapelli - Cadeddu

Un ampio e organico profilo di Olivetti. Il tentativo di fondare una cultura d'impresa alternativa a quella che dominava nel capitalismo arrembante del miracolo economico italiano.

27 Ott 2012, 14:40 | Scrivi | Commenti (875) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

il 31-12-2013 ho capitolato - facevo solo ricerca _ al fisco non andava bene SOSTENEVA & sostiene che non potevo avere un'azienda senza FATTURARE, anche se ho pagato tutto e chiudo con 6.000 € di credito IVA, e devo regalarle all'Ufficio delle entrate altrimonti pena di VETIFICA, perciò

CHIUSO; per Rapina Fiscale –
Chiuso; per Soffocamento Burocratico

RobinTass RobinTass, Alaska Commentatore certificato 20.02.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
quando tratti di piccoli e media impresa aumenti a sproposito la simpatia e la stima che da sempre provo nei tuoi confronti; vorrei però che associassi alle difficoltà della piccola e media impresa il ruolo fondamentale che hanno le banche; sono queste il vero cancro della piccola e media impresa; con il trattato di Basilea, la centrale rischi, il monopolio che di fatto detengono, mettono un cappio al collo degli imprenditori che ogni giorno diventa sempre più stretto fino a farli (ci) soffocare e quindi morire (e purtroppo non è solo un modo di dire!). Occorre trovare subito una soluzione a questo problema e credo che solo TU Beppe, dalla forza mediatica del tuo blog, possa realmente dare inizio ad una vera e propria alternativa a questo "cancro" sociale; occorre focalizzare l'attenzione postando le alternative possibili all'attuale sistema bancario; io personalmente ne conosco decine di soluzioni, anche dal punto di vista tecnico; è necessario solo porre in evidenzia la questione e FARE subito qualcosa. Sono sicuro che tra i visitatori del blog ci sono migliaia di imprenditori che capiscono bene a cosa mi riferisco, vittime anche loro degli strozzini legalizzati; diamo inizio alla pubblica sottoscrizione per la creazione di una banca "speciale", la banca cinque stelle, che abbia come mission il sostegno finanziario delle piccole medie imprese e della famiglia; non è e non sarebbe una mission impossible!!! Si può fare...con l'impegno di tutti quelli di buona volontà disposti ad investire un piccola cifra in un bene comune; ti prego Beppe di raccogliere questo mio suggerimento...sono disponibile a fornire tutti i dettagli necessari per operare in questo senso. Grazie!

stefano m. Commentatore certificato 15.01.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica categoria che in italia non paga il 50% 70% di tasse aparte gli evasori sono gli agricoltori che vengono tassati su base catastale e non sul reddito di impresa.Ritengo che questa sia una grande inequita' fiscale!

paola rossi 20.11.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi eroi che fanno impresa in Italia sono i meno protetti di tutti, se la loro azienda fallisce, anche per cause non da loro dipendenti (la maggior parte dei casi) non hanno nessuna protezione da quello stato che per anni hanno foraggiato, e molti di loro si amazzano, un po' per la vergogna ed un po' perche' non hanno piu' la possibilita' di...mangiare, si', siamo a questo punto! Ed allora perche' M5S non si fa promotore di una legge per dare, con gli opportuni filtri (anzianita' dell'azienda, numero dei dipendenti), una specie di cassa integrazione anche a questi eroi che cosi' tanto hanno contribuito al benessere che avevamo. Questa sarebbe vera giustizia! csr

claudio sperduti rampini, firenze Commentatore certificato 03.11.12 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Di Pietro, chiamarlo dott. mi sembra eccessivo viste le voci che girano sulla sua laurea, è il peggiore di tutti e credo che quando finì in tribunale come imputato alla fin fine quancosa di vero ci fosse davvero. Diceva bene Ferdinando II di Borbone, che un popolo si governa con le tre "F": festa (notti bianche, spettacoli in piazza etc. etc.), farina (distribuisci qualche briciola: pensioni di invalidità fasulle, qualche posto di lavoro etc.etc.) e forca (Di Pietro manettaro per eccellenza per gli altri naturalmente, ma per lui chiudiamo un occhio). Così gli italiani sono contenti, pensateci un attimo. Infatti i più gettonati a furor di popolo sono quelli che meglio sanno organizzare i festini, quelli che meglio distribuiscono qualche tozzo di pane e quelli che hanno sempre le manette pronte. E ditemi che non è vero. Povera Italia!!

Antonio Conforti Commentatore certificato 03.11.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE, E MI RIVOLGO A TUTTI COLORO CHE PARTECIPANO AL BLOG, MA PERCHè NON VI RISPARMIATE TUTTE QUEST POLEMICHE GRATUITE, PENSATE CHE BEPPE NON SIA MEGLIO INFORMATO DI TUTTI NOI FORSE? CREDETE DAVVERO CHE TUTTO CIò CHE SVELANO SIA TUTTO CIò CHE VOGLIONO FARCI SAPERE?, FINO AD ORA BEPPE ANDAVA BENE OPPURE NO? COS'è, ADESSO SIETE IMPROVVISAMENTE DIVENTATI TUTTI DEI FENOMENI DELL'INFORMAZIONE ED ESPERTI DI POLITICA? CREDO CHE SE BEPPE MOSTRI INTERESSE VERSO QUALCUNO CHE POSSA ESSERE A CONTI FATTI RITENUTO ONESTO CI SARà UN PERCHè, SAPPIAMO CHE COME AL SOLITO LE APPARENZE INGANNANO, ATTENDIAMO DI VEDERE CHE PIEGA PRENDONO DETERMINATE SCELTE E POI GIUDICHEREMO, BEPPE SA BENISSIMO CHE CORRE IL RISCHIO DI SPUTTANARSI, ED è UN RISCHIO CALCOLATO CREDETEMI, NON SI ESPORREBBE MAI PER QUALCUNO DI CUI NON CONOSCE BENE LE CARTE, ATTENZIONE QUINDI AI PRECONCETTI, SECONDO ME GLI CI VUOLE QUALCUNO CHE POSSA AIUTARLO ANCHE A MUOVERSI ALL'INTERNO DELLE CAMERE, E POI VORREI CAPIRE, MA PENSATE DAVVERO CHE SI POSSA OCCUPARE UNA FETTA DI PARLAMENTO CON PERSONE PRIVE DI OGNI ESPERIENZA E GUIDARE UNA MACCHINA COME QUELLA PARLAMENTARE, ANDIAMO RAGAZZI QUESTA SI CHE è DEMAGOGIA, SE VOGLIAMO FARE UNA RIVOLUZIONE DI QUESTO TIPO CI VUOLE SENZ'ALTRO DETERMINAZIONE MA ANCHE MOLTA PAZIENZA, AVREMO DEI RISULTATI SOLO SE COMPRENDEREMO APPIENO CHE OGNUNO DI NOI NON PUò PENSARE DI AVERE RAGIONE SU TUTTA LA LINEA, QUINDI TENIAMO DURO E CONTINUIAMO A SOSTENERE BEPPE COME ABBIAMO FATTO TUTTI FINO ADESSO.
GRAZIE PER L'ATTENZIONE

francesco e., Bologna Commentatore certificato 02.11.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non voglio dare giudizi particolari su Di Pietro; resta comunque il fatto che fa parte del sistema che si e' spartito i soldi pubblici alla grande!!!
Caro Grillo mi dispiace ma i miei 10 voti di amici e parenti non li prendi piu' .
P.S: probabilmente non te ne' frega niente ma a me dispiace !!! Eri l'unica voce degli incavolati !!
ciao

giulio garaldi 02.11.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cavolo fai Grillo? forse nessuno ti informa ma Di Pietro è uno dei peggiori! Come fai a sostenerlo? Sono del Movimento 5 Stelle di Castelfranco Veneto e davanti a quello che stai dicendo non mi associio....tutti quei dinosauri ladri vanno buttati fuori! Hai visto report di domenica? magari guardalo prima di parlare

cristian bernardi 02.11.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro GRILLO adesso perdi i punti e una buona parte dei voti.... Ma come...hai dimenticato quando DI PIETRO ti ha copiato in toto il blog-web??? Ha cercato di infilarsi nel tuo per prenderne il comando e tu lo hai buttato fuori??? Hai sentito che comprava case a volontà e ti sei staccato da lui??? Hai detto che non faresti mai alleanze con nessuno?? ALLORA...cosa vuoi fare??? So che non mi leggerai ma stai facendo la stessa figura degli altri...

Carlo Esposito 02.11.12 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao ! stò seguendo la polemica che segue la comparsa della Salsi a Ballarò martedi sera. Secondo il mio punto di vista bisogna rendersi conto che all'interno di un nuovo movimento ci si può trovare di tutto , persone capaci , oneste, o deficienti disorganizzati mentali e chi più ne ha più ne metta .... è un rischio reale , non è che siamo in un film e quindi le cose vanno tutte bene con il bel finale che ci aspettiamo, qui si corre il rischio che aderiscano persone stupide che non sanno neanche loro da che parte stare, la Salsi se ha aderito al Movimento 5 Stelle deve per forza seguire il regolamento del Movimento perchè se non era d'accordo poteva scegliersi qualcos'altro . E questa regola deve essere osservata da tutti quelli che stanno dentro il movimento!!!! Favia & Salsi non vi ci hanno mica legati no ????? siete liberi di andarvene quando ritenete , ma nel frattempo non rompeteci le scatole a noi che stiamo sudando e sperando che il nostro M5S riesca a sfondare e a portare il paese in una sitazione vivibile.. Il mio messaggio lo invio a tutti quelli che stanno li pronti a criticare il regolamento M5S ! Non vi va bene ? liberi di andarvene . Vi va bene ? stiamo dentro e lavoriamo per portare a casa i risultati che il M5S si è prefisso . E' semplice semplice semplice .... Non è dittatura è Democrazia . Puoi scegliere liberamente dove stare con chi stare. Evitate di dare materiale a tutti quei delinquenti legalizzati che non vedono l'ora di coprirci di sterco , che non vedono l'ora di trovare lo scandalo per poterci attaccare , sono andati adirittura a fare un servizio sulla casa di Beppe e a intervistare quattro vecchi bacucchi ubriachi al porticciolo di nervi per cercare discredito da buttare addosso a Beppe, faranno di tutto per farci fuori , noi siamo un pericolo per il sistema !!! Per favore se non siete convinti andatevene e lasciate spazio a quelli che vogliono fare consapevolmente qualcosa di serio . Marina Conti - Genova

marina conti 02.11.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la situazione di incertezza politica nella quale ci troviamo sia la prima causa di lievitazione dell'assenteismo ; la gente si chiede dove andremo a finire , ha perso la propria identitá di cittadino , si é sentito depredare della sovranitá popolare , si immagina una realtá senza piú futuro .
L'Europa stessa sembra cosí lontana ed inutile , caratterizzata da elementi che invece di confrontarsi si limitano a definire regole ferree , che non sono compatibili per tutti gli Stati membri ; questo accade perché le basi della finanza internazionale sono diverse ed abbandonate alla confusione che deriva dalla capacitá di assorbimento di ogni singola zona euro .
Quando l'Europa mosse i suoi primi passi il debito pubblico di ciascuno Stato era di natura e volume differente , la ricchezza e le materie prime erano anch'esse diversificate , quindi andava fatto un lavoro di livellamento generale e se veramente c'era la convinzione dell'obiettivo da perseguire , andava fatto un lavoro di livellamento generale e di sussidiarietá , dove le nazioni piú ricche si sarebbero dovute sacrificare per le piú povere o per quelle che comunque avevano necessitá di ridurre il debito...ció non é avvenuto per la tracotanza solita della Germania , che prima ha premuto sull'acceleratore e poi ci ha sfacciatamente imposto di arrangiarci e non ha onorato le premesse...
I partiti hanno dimostrato superficialitá , ingordigia , incapacitá di gestione...si sono slegati dal contesto sociale e hanno vissuto una vita parallela rispetto a quella dei cittadini ; pare che non abbiano ancora compreso la necessitá di un cambiamento radicale , l'indispensabilitá di modificare la carta costituzionale , che cosí com'é raffigura un Paese vecchio , decrepito , legato ad un periodo ormai superato...anche rispetto all'Europa hanno trascurato il popolo , che ovviamente si é trovato completamente spiazzato .
L'unica speranza é rimasta il M5S...auguriamoci che resista !

armido chiattone Commentatore certificato 02.11.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, rispetto tutto quello che hai detto su Di Pietro pero dopo aver visto la puntata di report bella scorsa domenica ho dei seri dubbi sul'anesta del sig.Di Pietro forse e il caso di dargli un ' occhiata . grazzie
sono con te nella tua campagna

Giuseppe Martino 02.11.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Il timore del successo del Movimento ormai affiora
senza nemmeno avere la decenza di nasconderlo un po.Tutti puntano su Beppe,sulle attività di Casaleggio e su come porta i capelli e si scava si
scava.....I grillini eletti sono dei "passanti"(Sgarbi)......Il loro tempo è passato,anche il nano
lo sa! Tornando ai vivi, riguardo Di Pietro,vorrei
ricordare che se avesse voluto arricchirsi i socialisti gli avrebbero dato,ben volentieri una mano!!......

Stanislao Omero 02.11.12 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe scusa sè mi sono preso questa confidenza di chiamarti così. Ti conosco da tanti anni, (non di persona) condividendo quasi tutto delle tue cose dette nei vari periodi della tua carriera. Ora finalmente sei sceso in campo per darci una mano. Per faci Svegliare dal lungo letargo in cui vivevamo. Non è bastato perchè buona parte della Sicilia è ancora in letargo permanente, e altri oncor di più in coma profondo. La Sicilia è una cosa tutta a parte, c'è la brava gente chè stupenda e ti fa sognare. La maggioranza però è tanto diversa che avvolte dici ma in che paese vivo. Ladri, furfanti, massoni, mafiosi, leccac.. C'è un pò di tutto antimafia che si itreccia con la mafia, baronato, omertosi, inpiegati regionali e statali che non fanno il proprio dovere. Ma poi pensi alla gente onesta ai tanti martiri vedi Falcone, Borsellino, Padre Puglisi ecc... E capisci che non bisogna aspettare la manna dal cielo ma dare il nostro piccolo contributo per cambiare la società che vive fuori dal mondo reale. Non ti nascondo chè mi aspettavo di più, ma sono lo stesso sodisfatto che qualcosa è cambiato. Ci rissi u succi a nuci rammi tempu cà ti spirtusu.Credo che non ai bisogno di traduzione. Non mi sarei mai aspettato che Frocetta diventasse presidente della Regione Siciliana. Il pd pur di portare a casa la vittoria si sarebbe alleato con il diavolo, L'udc sè io non ricordo male sono d'area cattolica, Casini, buttiglino a chi hanno fatto votare. La chiesa cosa ne pensa di Frocetta. Be non lo sapremmo mai. Il M5S deve rimanere comè stato pensato da Beppe Grillo, senò e destinato a fallire. Ok Dipietro presidente, non abbiamo dimenticato quello che ha fatto per noi. Beppe sei grande.

Giovan B., carini Commentatore certificato 02.11.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Stavo pensando a due proposte ,forse troppo semplici per essere realizzabili o forse no,mi spiego meglio ,per l'evasione fiscale basterebbe abolire la circolazione del denaro ,ma nel contempo scaricarsitutto dalle spese,dando ad ogni cittadino una carta tipo bancomat ,ma coniata dallo stato in cui ci si carica ,stipendi ,pensioni,ecc. obbligando tutti di usare questa carta per ogni movimento di pagamento,a questo punto non esisterebbero dentisti ,avvocati ,dottori ,che ci fanno lo sconto sulle percelle prendendo contanti e non fatturando.
L'atra proposta sarebbe quellq di creare una visita obbligatori e gratuita ,una volta all'anno a ogni cittadino ,una specie di collaudo annuale ,dato che prevenire è megli che curare anche i costi della sanità diminuerebbero di molto.
Sicuramente una bozza di idea ma lavorandoci !

adelino zannoni, Genova Commentatore certificato 02.11.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

ACCORPARE LE PROVINCIE- SERVE SOLO AI PARTITI.
Altro che "TECNICI" : sono "POLITICI MASCHERATI" da tecnici !
Accorpare le provincie non serve a niente, gli sprechi continueranno, forse la loro ammnistrazione diventera' ancor piu' pesante e costosa.
Le provincie vanno abolite e basta !!!! Sono una delle tombe dei trombati, e dei lecca culi. L'accorpamento serve solo a ridimensionare il bacino dei voti in favore dei grandi partiti e annientare i piccoli !!! ATTENTI AL TRUCCO !!!
Renato


Renato Favali, Legnago Commentatore certificato 01.11.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono estremamente deluso... e con me migliaia di cacciatori su quello che ha affermato su un'intervista a favore del referendum contro la caccia, ma ancora di più sulle parole da lei dette, come:" se proprio volete cospargervi di sangue ed altro". L'avrei votata con la mia famiglia... e fino all'altro giorno insistevo con gli amici della necessità di darle il voto..., ho cambiato totalmente idea, e con me spero che cambieranno idea tutti i cacciatori italiani le loro famiglie e l'indotto della caccia che non è cosa trascurabile. Lei nasce dal Blog e sono sicuro che lo stesso potrà decretare la fine.
I miei migliori auguri..... di niente, è ovvio.

Canelli Dino 01.11.12 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio commentare la presa di posizione di Grillo su Di Pietro candidato alla Presidenza della Repubblica. Domenica ho visto Report ed è stato scioccante vedere argomenti di solito da macchina del fango usati da una trasmissione che considero seria come Report. Ora il contrattacco documentato di Di Pietro e la presa di posizione di Grillo, direi coraggiosa e di grande effetto, mi indica con chiarezza che, le prossime, saranno elezioni tra un sistema vecchio, che in certi casi, fa fronte comune, e il rinnovamento.
Ho un passato di attivista di destra, senza condanne, e ho la coscienza a posto. Ho vissuto, per formazione etica, il Berlusconismo come un incubo. Spero che, anche grazie a Di Pietro, verso il quale ho sempre nutrito stima ma che un pò mi pare vittima di quel familismo amorale che affligge il meridione, sia finito. Grillo, ovviamente come simbolo, è oggi l'ariete per entrare al castello e liberare la principessa, che siamo un pò tutti noi. Mi domando come hanno fatto coloro che, come me, hanno combattuto il comunismo come ideologia, in anni duri e difficili, a finire accanto a questi uomini di gomma senza altra visione che i propri interessi, uomini che hanno reso pasta frolla cervelli e generazioni con i loro mezzi, oggi fortunatamente in via di superamento.Sono peraltro meridionale e non posso che sorridere quando Bersani parla di vittoria storica in Sicilia alleato com'è stato con l'UDC.
Tralasciando, per ora, argomenti più generali,tornando a Di Pietro Presidente, tempo fa avevo pensato che un bel candidato sarebbe, se accettasse, Il Dr. Francesco Saverio Borrelli. Senza ulteriori commenti.
Vi ringrazio e se serve il mio piccolo aiuto per rinnovare e innovare questo paese sono della partita.
Grazie
Saverio Macrina

Saverio Macrina 01.11.12 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe mi sei simpatico e credo che voterò per te le prossime elezioni, ma se continui a difendere Di Pietro ho paura che non solo perderai il mio voto ma molti altri. E' vero che è l'unico che si è opposto a Berlusconi, ma è anche vero che ci ha fatto la sua carriera politica attirando tutti quegli scontenti di altri partiti che avrebbero voluto vedere morto Berlusconi ma i loro partiti li deludevano in quanto a odio verso il cavaliere. Quindi lo ha fatto solo per prendere un po' di voti. E poi l'affare delle proprietà acquistate con i soldi del partito, cioè soldi nostri provenienti dal finanziamento pubblico dei partiti, non ti sembra una porcata degna degli inquisiti di tangentopoli? Uomo onesto? Lascialo perdere. E' un approfittatore peggiore degli altri con l'aggravante di essere un ex magistrato e quindi avrebbe dovuto essere integerrimo, di un'assoluta onestà e rettitudine. Tralasciamo il resto altrimenti bisognerebbe scrivere un libro. Ti prego non deluderci anche tu, apri gli occhi e resta a galla che il vento soffia a tuo favore. Ho fiducia in te. Un abbraccio.

Antonio Conforti 01.11.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

voglio gridare la mia rabbia contro i partiti tradizionali.Il governo era intenzionale ad agevolazione su irpef.Sono intervenuti loro il governo ha tolta l'agevolazione .Il bello della favola è che si fanno passare per eroi.Ma bravi vi daremo la medaglia al valore.SE li pagassimo a stare in malattia permanente il popolo a tutto da guadagnare.Beppe grillo ai ragione di non far partecipare i canditati ai dibattiti televisivi.scusate se sono fuori tema ma mi dovevo sfogare

angelo b. Commentatore certificato 01.11.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti, ho appena letto il vostro ottimo articolo in difesa della piccola impresa..ce ne sarebbero di cose da dire! La piccola impresa italiana (quelle da zero a 15 dipendenti producono oltre il 90% del PIL !!)è strangolata da diversi cappi, ma il primo e più stringente non è la "mancanza di credito", come si vorrebbe far credere, bensì gli "studi di settore": un sistema di calcolo dell'Agenzia delle Entrate che in base a diversi "parametri", decide quale dovrebbe essere il fatturato di un'impresa...Praticamente ti obbligano a dichiarare redditi mai effettivamente percepiti, e su di essi a pagare le tasse! E' una forma di tassazione patrimoniale espressamente vietata dall' art.53 della Costituzione! Un esempio, per chi fosse a digiuno di formule contabili: tu fatturi 40.000 euro ma in base ai suoi parametri (ubicazione geografica, età, numero clienti ecc.) lo Stato dice che devi aver fatturato almeno 55.000 euro, e che su di essi devi pagare! Stanno facendo chiudere migliaia di piccole aziende con questo sistema! Bisogna fermarli e nessuno lo fa, nessuno propone niente ! Solo voi potete farlo! E' in atto il vecchio progetto dell'oligarchia (apertamente dichiarato dal defunto Padoa Schioppa) per spazzare via i piccoli imprenditori perchè "dispersivi e poco competitivi" (!)e rimodulare l'economia su grandi gruppi, più controllabili, tassabili, ricattabili! Occorre una grande mobilitazione dei piccoli e piccolissimi imprenditori che non potrebbero vivere senza la loro attività, il piccolo artigiano, la parrucchiera, il rappresentante...Solo voi potete farlo, nessuno dei partiti che formano l'oligarchia si sogna di cambiare questo stato di cose! Vi prego, pensateci! Altrimenti questi mascalzoni ci faranno morire tutti! grazie. alessandro w. (genova)

alessandro w. Commentatore certificato 01.11.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

N.B. per BEPPE GRILLO!URGENTE! Dal 31 ott.è stato introdotto il redditometro in base all'art.11 del decreto salva italia:il database Serpico controllerà tutti i nostri movimenti, in tutti i momenti, per combattere l'evasione fiscale dei poveri cristi?E' assurdo,perchè è contro l'art.15 della costituzione!Beppe,denuncia Monti con i tuoi avvocati,perchè noi non possiamo farlo!Attendo tua risposta presto!

sabino de grisantis, lecce Commentatore certificato 01.11.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Falliscono 40 imprese al giorno,la disoccupazione è salita oltre il 12 %, il pil è meno 2,8%,la produzione industriale è meno 8%,i tassi d'interesse applicate dalle banche sono saliti oltre il 10% e illudiamo i cittadini italiani che la crisi sta per finire .
Tutti i giorni veniamo bombardati da notizie riguardo il mercato, che è un problema solo della FINANZA CHE ORMAI IN MANO A FACCENDIERI distruggono e uccidono l'imprese, con la chiusura del credito.L'imprenditori sono lasciati soli e per la vergona di non riuscire a pagare gli stipendi, e l'imposte ormai all 80% si suicidano.
L'Italia muore e gli addetti ai servizi funebri si arricchiscono.

nave08ma 01.11.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma il contesto rimane lo stesso! una UE che pretende competere con la grandi imprese societarie o incluso multinazionali!! ebbene, per far questo non inganniamoci ignorando le OPE volute per principio per creare grandi imprese! con la difesa della competenza e di un mercato libero da falsazioni! una cosa è che gli impresari non posson controllare il mercato e dirigerlo come gli pare e piace come fece "Bill Gates" con il suo Windows (o comuni disgraziati non trionfanti come lui, associandosi e pattando decisioni per conto propio evitando il movimento naturale del mercato), un' altra è che si ignori che il piccolo e mediano impresario possa esser spazzato via in un momento con mero omettere il controllo dell' autorità della competenza sul mercato! cosa che può fare quando conviene ovvero quando compie questo fine primo! il diventare imprese grandi! come per esempio "raccogliere fondi" indirettamente con promozioni a perdere (per tanto non lo sappia ne lo controlli nessuno! ovvero: il politico che nominò l'autorità di competenza, poi non verrà questionato quando interviene nelle operazioni OPA di fusioni di grande imprese, ne nel finanziare queste grandi operazioni! caricando sulle spalle la perdita di clientela di queste piccole imprese in settori contati non infiniti e che in una competenza spietata...

robert aceti () Commentatore certificato 31.10.12 21:17| 
 |
Rispondi al commento

La PMI,
E' vero la PMI rappresenta la spina dorsale di questo paese e condivido pienamente le considerazioni fatte e aggiungo qualcosa che è sfuggito.La cosa più
scandalosa è stata la tassazione degli interessi passivi che la PMI paga alle banche introdotta dall'allora ministro Visco.Vi sembra logico che un povero artigiano deve pagare le tasse sugli ineressi che paga alle banche?Come si possono accettare le condizioni di Basilea tre al sistema bancario italiano che ha un struttura economica del 90% di PMI.Nessuno impugna queste regole che sono state costruite da paesi come Germania,Francia ecc.. dove i sistemi economici sono fatti prevalentemente da grandi gruppi societari.Vi sembra normale che in Italia a pagare sono sempre gli operai e le PMI mentre le multinazionali sono organizzate triangolando mediante società in paradisi fiscali,in modo da non pagare mai niente e se qualche volta pagano rientrano subito attraverso commesse pubbliche o mediante l'uso dei cosidetti ammortizzatori sociali.Invito tutti coloro interessati ad allenarsi a proporre soluzioni compatibili per trovare fondi da destenare alla crescita delle PMI.Es: cosa vi sembra la costituzione di un fondo
dello stato garantito dalle sue partecipazioni industriali,dal suo oro che si trova nei forzieri americani,e da parte del patrimonio beni culturali da far sottoscrivere a tutti quei signori che hanno esportato i capitali in Svizzera ed in altri paradisi con obbligo di percepire per un minimo di 5 anni un tasso del 1,5.Questo fondo salva Italia ci permette di ossigenare le PMI e permette allo stato di ricomprarsi parte del debito risparmiando interessi da destinare all'occupazione giovanile.Vi ringrazio e attendo un vostro intervento per perfezionare questa idea che servirà a tutti i nostri prossimi eletti nel parlamento nazinale per presentarsi con progetti concreti.Giuseppe Storace

giuseppe storace, Ravenna Commentatore certificato 31.10.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

...io, infatti, dopo 12 anni di resistenza in questo paese dove il governo ed il fisco sono ladri ed imbroglioni, ho chiuso la mia partita iva il 31 dicembre 2011 e mi sono trasferito in Germania. Tutta un'altra musica: l'IVA a credito ti viene restituita ogni mese il mese successivo rispetto a quando l'hai generata, ho scelto di pagare le tasse in anticipo, di meno, in 4 comode rate che vengono detratte dal mio conto, il passaggio di proprietà della mia automobile usata l'ho pagato 30 euro (comprese targhe nuove) ed è durato 15 minuti o giù di li. Sul mio conto corrente alla Postbank non ho spese se non vado sotto, di cassa malattie pago la metà, di assicurazione pago poco più della metà che in Italia. le autostrade non le pago e sono imparagonabilmente migliori di quelle italiane. Ma i tedeschi non sono degli esseri superiori, sono gli italiani che hanno creato, che permettono e che non si ribellano ad una classe dirigente incapace, parassita e criminale. Qui, se fai un errore per strada o non osservi le regole che valgono per tutti, te lo dice anche l'ultimo vecchietto che passa di lì. Non c'è la cultura di farsi i cazzi propri. Non su quello che riguarda tutti.

gianni formizzi opitz 31.10.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE!!!!!! un'articolo che parla di PMI come cuore dell'Italia con proposte di come tenerle nel paese con sopra una pubblicità che ti spiega come trasferire la tua PMI nei Balcani.
Coerenza ZERO. Sveglia!!!!

Rainbow R 31.10.12 06:58| 
 |
Rispondi al commento

IL FUTURO DELL'ENERGIA E' LA FUSIONE FREDDA DELL'ING. ANDREA ROSSI:
http://www.youtube.com/watch?v=ZGI12A3SWJ4
(video rainews).

L'"Energy Catalyzer" inventato dall'Italiano Andrea Rossi promette di diventare presto un caso internazionale o addirittura una rivoluzione del nostro modo di vivere e di produrre energia. L'"E-Cat" è infatti una piccola "macchina" che sembra trasformare pochi (ed economici) ingredienti in abbondanti chilowattora: bastano pochi grammi di polvere di nickel, una quantità minima di idrogeno ad alta pressione e -- una volta acceso -- il piccolo reattore sembra in grado di produrre energia per mesi e mesi. Il suo inventore non ha ancora rivelato i segreti del processo ma numerosi test hanno confermato che l'energia misurata non può essere il frutto di alcun processo chimico. "Per esclusione deve trattarsi di un processo di tipo nucleare", hanno scritto due autorevoli fisici svedesi che hanno assistito a uno dei test. "Se davvero funziona vale il Nobel", dice a Rainews il Presidente del Comitato energia della Reale Accademia di Svezia Sven Kullander.

Mr. Fusion Commentatore certificato 30.10.12 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Io ho sempre lavorato in PMI e quello che ho visto e vedo è:
1)gente che lavora gratis in straordinario - i titolari la chiamano produttività io sfruttamento
2)ferie decise dai capi senza alcuna consultazione,chiudono in quel periodo e buona notte.
3)stipendi pagati in ritardo di MESI !!! e nessuno che si presenta a dirti “guardate abbiamo questo problema ma pensiamo di….”…mentre sono sempre presenti se ti devono rompere le palle su cose futili.
4)Lavori eseguiti in tempi impossibili e mai e dico mai UNA gratificazione od un grazie… tutto è dovuto.
5)Stipendi concordati al momento dell’assunzione con trucco incorporato dove gli aumenti salariali sono fottuti dalla maledetta voce superminimo assorbibile.
6)Contributi INPS non pagati
7)Ditte che chiudono in un giorno senza alcun preavviso per i dipendenti.
8)Superiori che spesso sono incompetenti.
9)Riunioni dove i titolari fanno dei discorsi astrusi contro ogni logica per arrivare a dimostrazioni solo e sempre a loro vantaggio.
10)Lecca culo dei titolari che per mettersi in luce fanno qualsiasi cosa facendo apparire Fantozzi un rivoluzionario.

Non dimentichiamoci chi ha la possibilità di evadere, di eludere e chi no in questo paese.
Cosa rischia un imprenditore di una Srl e che guai può fare a fronte di un capitale sociale versato ridicolo?

Non dico che non ci siano imprenditori onesti e leali verso i loro dipendenti solo che non tutti lo sono come si vuol fare apparire nell'articolo.

corvo rosso 30.10.12 16:11| 
 |
Rispondi al commento

dal blog www.breda5stelle.wordpress.com
Si scrive e si discute dei neolaureati che fuggono dall’Italia, dei giovani disoccupati che scioperano e occupano i tetti delle aziende, ma si sono dimenticati dei giovani imprenditori, che ogni giorno, inclusa la domenica, aprono le porte delle loro aziende, silenziosamente senza riscuote attenzione alcuna. Movimento banale, quello del giro di chiave, ma dentro e fuori vi sono: le famiglie con cui si collabora, i dipendenti la loro sicurezza e il loro stipendio, i fornitori, i clienti, gli insoluti, le banche, l’ufficio, il commercialista, la famiglia che si trascura, i kilometri d strada percorsi a cercar lavoro o soldi, molto spesso tutti e due, la salute, il fine mese, le scadenze, i leasing, le bollette, il telefono che suona o non suona più, le raccomandate, il tribunale, l’avvocato, l’inps, l’inail, la cassa edile, gli enti per le autorizzazioni a lavorare, il mal tempo, il traffico, le penali, le comunicazioni, l’appuntamento, il contrattempo, l’imprevisto, i costi da tenere sotto controllo, la concorrenza, lo sconto da concordare, gli sbagli da non commettere, i rischi da pagare, gli insulti, i pranzi saltati, il sonno perso, i sogni che svaniscono, i progetti che rallentano, le inquietudini ed i brutti pensieri, lo sconforto ma anche la caparbietà di non arrendersi facilmente.
Sono figlia del “miracolo del Nord-Est”. Mio padre mi guarda ogni giorno e non dimentica di ripetermi che una crisi così non l’ha mai vissuta. Lui avrebbe già mollato. Lui si sarebbe già arreso. L’ha vista e vissuta la crisi degli anni 70, la crisi del petrolio, le Crisi del settore edile fra gli anni 80 e 90 ma ha superato tutto, come ?Mi dice lui, “perché c’era futuro”
Dal Blog Di Beppe Grillo ” leggete poiché qualunque cosa facciate, siamo tutti figli di qualche miracolo
Le PMI, il cuore del Paese

desi s. Commentatore certificato 30.10.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
probabilmente sei un lettore del forum politico http://politicainrete.it/forum/movimenti-e-cultura-politica/regno-delle-due-sicilie/ perchè l'elaborazione concettuale dell'eroismo dei piccoli imprenditori del sud definiti come "EROI CIVILI" per l'eroica ostinazione a rimanere sul territorio resistendo alla violenza della mafia, alla corruzione della classe dirigente meridionale, all'inefficienza dell burocrazia, alla mancanza di infrastrutture e adesso anche alla cattiveria bestiale del fisco .... è stata elaborata per la prima volta su questo forum.
Se è così allora ci sentiamo onorati di aver contribuito a dare spunti concettuali alla Tua campagna elettorale.
Nel contempo ci permettiamo una esortazione: METTETEVI AL SERVIZIO DEI FORCONI SICILIANI, supportateli per quanto possibile!
Sono loro in fondo che hanno iniziato la rivoluzione in sicilia anche perchè sono costituiti prevalentemente da piccoli imprenditori agricoli e pertanto sarebbe oltre che un gesto di lealtà e correttezza, anche una mossa strategicamente validissima.

uqbar 30.10.12 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Nell'agenda dei poteri forti c'è un diktat:
SPAZZARE VIA LE PMI! Altrimenti come fa posto al regime delle multinazionali? Come occupare un paese che detiene come merce di scambio l'artigianato? L'errore delle PMI è quello di non fare consorzio ma lasciare alla dirigenza di categoria scelte di strategia che non vanno da nessuna parte come si è visto.
CONSORZIANDOSI le PMI si sosterrebbero e incrementerebbeo potere e qualità. La finanza le ha divise ed isolate per far posto alla grande distribuzione...che nella massa impoverita trova adepti sempre più numerosi.
Bisogna ricominciare dal controllo sul territorio. Dalle politiche agricole competitive per il ns fabbisogno e soprattutto da una stampa che non ci rompa con retorica e fesserie.

Anna Rossi 30.10.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE CHE MONTI E' STATO MESSO LI' APPOSTA PER DISTRUGGERE MICA PER COSTRUIRE.
QUINDI LE PMI SONO CONDANNATE SE NON VERRANNO SALVATE DA NOI.
RICORDATEVI COSA SUCCESSE IN AMERICA DOPO IL CROLLO DEL 1928.
IL DISASTRO NON FU COMBINATO DAL CROLLO DELLA BORSA MA DALLA POLITICA IDIOTA E NEOLIBERISTA APPLICATA DA HOOVER, POLITICA CHE APPLICO' SCIENTEMENTE E SCIENTIFICAMENTE PER DEPREDARE I LAVORATORI CHE DIVENNERO SCHIAVI DA MALTRATTARE.
E GUARDA CASO LA CRISI VENNE CREATA DAI MUTUI E DALLA FINANZA DI CARATA STRACCIA,.
E GUARDA CASO HOOVER USAVA LE STESSE PAROLE CHE USANO MONTI E MERKEL.
MA POI VENNE FRANKLIN CHE NON FECE ALTRO CHE FAR RIPARTIRE L'ECONOMIA CON OPERE PUBBLICHE EFFICIENTI CHE RICREARONO LA SPIRALE POSITIVA DELL'AUTOSOSTENTAMENTO DELLA POPOLAZIONE CHE POI DIVENNE BENESSERE FACENDO DELL'AMERICA LA NAZIONE PIU' POTENTE DEL MONDO : LA DIFFERENZA TRA LA MISERIA ED IL BENESSERE E' TUTTA QUI TRA UN HOOVER CHE APPLICA IL NEOLIBERISMO A FAVORE DEGLI STRARICCHI PER SCHIAVIZZARE I CETI INTERMEDI E QUELLI OPERAI OPPURE UNA POLITICA RAZIONALE E DEMOCRATICA ( MA ANCHE EFFICIENTE!!!!) CHE DIA DIGNITA' E POSSIBILITA' DI AUTOSOSTENTAMENTO A TUTTA LA POPOLAZIONE.
SCHIACCIANDO QUINDI LE TENTAZIONI DI RIPRISTINO DEL POTERE ASSOLUTISTICO CHE BILDERBERG E COMPAGNI STANNO TENTANDO DI RIPRISTINARE CON QUESTA NUOVA RESTAURAZIONE.
IN PRATICA LA RIVOLUZIONE FRANCESE SPAZZO' VIA IL DIRITTO DINASTICO PER CONCESSIONE DIVINA ORA DOBBIAMO SPAZZARE VIA IL DIRITTO DINASTICO PER CONCESSIONE DEL DIO DENARO E TRAMITE L'IMPOSIZIONE DEL DEBITO PUBBLICO, CHE NON ESISTE COME NON ESISTEVA IL DIRITTO ALLA SUCCESSIONE DINASTICA PER IMPOSIZIONE DIVINA
SPERIAMO DI NON DOVER RISPOLVERARE LE GHIGLIOTTINE, E PER QUESTO SPERIAMO NEL M5S.
SALUTI
Aldo

Aldo Moro 29.10.12 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi vuole distruggere la PMI vuole distruggere quella capacità di iniziativa, di fantasia, di genialità ed anche di assumersi dei rischi, con coraggio, che DA SEMPRE caratterizzano il popolo italiano. Chi ostacola, strozza, tiraneggia ingiustamente la PMI, ostacola, strozza, tiraneggia ingiustamente l' anima stessa degli Italiani, in ultima istanza l'Italia stessa.
Bando ai nemici della nostra Patria!

franca s. Commentatore certificato 29.10.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

equitalia non và chiusa !!! no, è una risorsa potenziale per il paese !!! và semplicemente rivolta alla riscossione dei risarcimenti che i politici sotto inchiesta DOVRANNO RISARCIRE AL PAESE DA ESSI DEPREDATO !!! allora potrà dirsi veramente EQUITALIA

ina ghigliot 29.10.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ascoltando gli ennesimi interventi in tv dei vari Fini, Casini, ma soprattutto, di Bersani, mi son reso conto che trattasi sempre più di zombie.
Certo le chevalier du bidet ha dato loro, ancora una volta, la possibilità di dire qualche cosa di intelligente ma qualificare come populisti chi non si accorge di quanto siano dei morti viventi non li può far rivivere.
Dire che gli emolumenti della casta, re Giorgio in testa, sono troppo elevati per un Paese in profonda crisi è populismo. Lo stesso dicasi per una giustizia che impiega decenni per la più piccola causa, lasciando così ai media la vera condanna degli inquisiti. In un Paese dove la Fondiaria Sai può permettersi di dare 3 milioni e 700mila euro di liquidazione (oltre ad altri emolumenti) per 14 mesi di lavoro al direttore generale (casualmente figlio di un ministro) è populismo pensare a quale sia effettivamente il costo del lavoro, o a quali siano gli effettivi utili della società.
Purtroppo questi zombie, o politici come li chiamano, sono totalmente distaccati dal mondo dei viventi, giudicano choosy e sfigati i disoccupati. Propongono tagli ai servizi pagati dai populisti viventi senza guardarsi allo specchio... già ma gli zombie possono vedersi in uno specchio?

Rudik G., Torino Commentatore certificato 29.10.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento

La pubblicità per spostare l'azienda nei balcani?
A che gioco giochiamo?

Za Stalinu 29.10.12 00:48| 
 |
Rispondi al commento

è davvero impossibile fare impresa in Italia in maniera onesta a meno che non ci si riesca a ricavare una nicchia di mercato, in tutti gli altri casi, compreso il mio, si lavora e si vive sul filo di un rasoio, troppe troppe tasse...al sol pensiero che tra poche settimane dovrò sborsare oltre 800 euro di inps mi viene la febbre, la stessa inps che ha tolto la pensione di invalidità alla madre della mia ragazza, poi riconosciuto l'errore non le eroga la pensione da allora....e nel frattempo la famiglia della mia ragazza vive con 800 euro al mese, 4 persone.....questa è l'italia

leo fg Commentatore certificato 28.10.12 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Lo spoglio lo fanno stasera o domani mattina ???!!!

Al. P. Commentatore certificato 28.10.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento

...Le banche devono ritornare al sevizio del cittadino e delle imprese, e ritornare a rivalutare l'interesse sul capitale depositato, basta con la speculazione finanziaria, è necessario il ritorno all'economia reale:
.........BANCHIERI=USURAI..........

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 28.10.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

imbecillita (s./.). Sorta di ispirazione divina, o di sacro fuoco, che pervade i critici di questo.
[Oggi si nota un pò meno... chissa perchè]

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 28.10.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domani 29 Ottobre

********************

Quanto varrà domani MEDIASET ?

Perchè se è vero che c'è qualcuno che ha occultato fondi gonfiando fatture, e sapendo di essere stato come dire...incu....come azionista, ritiro tutto o no ?

PS : Io non sono un trader finanziario o azionista ....ma loro si

Andamento e "curva di caduta" in tempo reale

http://finanza-mercati.ilsole24ore.com/quotazioni.php?QUOTE=!MS.MI

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 28.10.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

ottimo post. ma i dinosauri non recepiranno. noi possiamo (e dobbiamo) solo dargli una mano ad estinguersi il prima possibile

cesare spano 28.10.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Forse la maggior parte degli italiani non si rende conto che le aziende italiane sono in mano a 10 persone. Le piccole industrie chiudono per troppe tasse e pochi crediti. Non riescono a fare investimenti, non perché sono piccole, ma perché non rimane più l'utile d'impresa. Tutto questo grazie a venti anni di salassi indiscriminati e privatizzazioni di azinde statali regalate a pochi manager incapaci. Lo stato non controlla le aziende monopoliste e a discapito delle stesse aziende vengono svuotate, dai loro presidenti, che nello stesso tempo sono anche vicepresidenti di aziende concorrenti oppure facenti parte di altri consigli d'amministrazione. Così si fanno gli interessi delle multinazionali straniere le quali senza concorrenza gestiscono le risorse italiane senza riinvestire sul territorio.
Grazie Governanti!

Maurizio Colombo 28.10.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Non solo le PMI ma tutta l'economia italiana è stata colpita dal sisma di massimo grado Monti.
Mario Monti ha annunciato l'anno scorso un aumento del PIL del 10% quale effetto diretto delle sue riforme.
La realtà invece è che per causa dei suoi provvedimenti l'Italia ha subito un'altra recessione con una flessione del PIL del -2,4%.
Questo, come tutte le crisi economiche, unitamente alla diffusione da parte dei mass media dei fenomeni di corruzione, estorsione, appropriazione indebita ed altri reati da parte di ceti politici di centrosinistra e di centrodestra, ha generato uno sconvolgimento dei flussi elettorali.
Una vittoria di M5S con la conquista del 30 o anche del 40 % dei consensi sicuramente porterà ad una nuova era politica, che in effetti è già iniziata.
Sicuramente nella situazione attuale siamo arrivati ad un bivio.
Occorre verificare se esiste la concreta possibilità di governare senza o con alleanze.
Con ogni probabilità la alleanza che potrebbe oggi essere ipotizzata NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA non sarà in grado di governare in ragione dei consensi elettorali che oggi è potenzialmente in grado di raccogliere.
Certo è che se M5S unisse i suoi attuali potenziali consensi farebbe non solo vincere le elezioni ma sarebbe la prima Forza Politica di una alleanza M5S + NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA.
Diversamente un aumento dei flussi elettorali di M5S, potenzialmente possibile in considerazione dell'attuale tasso di incremento percentuale, potrebbe anche portare il Paese ad un Governo monocolore (M5S).
Il sostegno che può venire in favore di questa nuova era da parte della PMI è assolutamente indispensabile al fine di produrre nella prossima Legislatura riforme in grado di far cambiare rotta non solo a livello di classe politica ma anche di norme in grado si soddisfare le attuali esigenze della Nazione.
Personalmente ho già approntato un pacchetto di riforme che vorrei proporre nel nuovo Parlamento e/o Governo. Domenico Franco (Roccella Ionica)

Domenico Franco 28.10.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Ao'
ma son spariti tutti?
esodati?
bannati?
sublimati?

Li Amavo!

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 28.10.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fra poche ore sapremo se l'Italia sara' liberata dalla mafia, dagli inceneritori e dall'Imu; noi 5 stelle vigileremo e "confideremo" nelle forze dell'ordine, nella magistratura, nelle leggi e ...i bilanci!

Intanto, se vi riconoscete nel post e siete PI o MI potete votarCi, se invece siete per la grande I. potete votarCI che abbiamo parlato anche di Voi!

E mi raccomando; se non vi riconoscete nell'Euro e nell'Europa potete votarCi che siamo soLidaLi, se invece volete l'Euro e l'Europa potete votarCi perchè la BASE decidera' con spirito EUropeISTA!

A Tutti gli evasori diciamo che il sistema politico vi strozza e quindi potete votarCi...pero' noi siamo anche per il recupero dei fondi all'estero, una patrimoniale!

Se volete un'immigrazione "regolata" potete votarci, se invece siete contro vi abbiamo illustrato le dinamiche e chi ha aperto le porte a romeni, rumeni e romani...

I maggiori sforzi li abbiamo destinati ai diritti civili e quindi le porte Vi si aprono...messaggi sullo Ius soli ve li abbiamo mandati e vi aspettiamo...

Per i capitalisti e gli statalisti abbiamo ricette dal "volto umano" e dal "volto di marchionne!"

Per i miracoli non siamo attrezzati.

Pepp' A Quaglia 28.10.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cominciamo a fare i conti.

Catania ore 10,50 voti 1 al 100% - 2 al 99% - 7 al 50% (facendo una media della certezza di questi 7).

Gli exit poll in confronto non sono niente.

Avanti un'altro (ma non più di un milione).

Angelo S., Catania Commentatore certificato 28.10.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento

pardon off topic
Umile appello al presidente dei part..emh repubblica Italiana, causa maltempo e repentini cambiamenti della pressione atmosferica,consigliamo corposi paraorecchi per non incorrere in guai seri e irreversibili alla tromba di Eustachio.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
la pressione fiscale per le imprese in Italia è ormai intorno al 70-72%. Prima di Monti era calcolata esattamente al 68,6%, poi il genio bocconiano ha "aumentato" le tasse.
Vedi link (PAG: 31 FIG. 2.17):
http://www.pwc.com/gx/en/paying-taxes/pdf/paying-taxes-2011.pdf
Per avere un termine di paragone basta guardare il 26% dell'Irlanda, il 29,5% della Danimarca, etc.
Nessun'azienda in Italia è in grado di sopravvivere in queste condizioni con un mercato estremamente competitivo e in continuo cambiamento.
La catastrofe è dietro l'angolo, ormai si tratta di giorni, non di mesi o anni.
In sostanza, per mantenere uno sterminato esercito di pagliacci, ladri, zoccole, truffatori, comuni delinquenti, fancazzisti cronici, siamo arrivati a distruggere completamente l'economia del paese.
Adesso non so come si potrà rimediare. Chiunque, dati alla mani, capisce che non si passa dal 72% di tasse al 20-30% in tempi brevi.
Potrebbe essere quindi troppo tardi. Il paese potrebbe aver oltrepassato il punto di non ritorno.
Il M5S va benissimo ma è arrivato a disastro compiuto. Gli italiani si sono svegliati, e neanche tutti, quando ormai stavano annegando con la m.rda ben sopra i capelli.
Quanto alle PMI potrebbero chiudere quasi tutte, o trasferirsi all'estero. Non hanno nessun'altra possibilità.
Bisogna dire la verità agli italiani, non è detto che la situazione sia recuperabile.

stefano d 28.10.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beota sinistronza, caro Paolo lo dici a qualcun'altro!
Il mio commento non voleva offendere i piccoli imprenditori onesti, era solo una constatazione, semplice constatazione tutta personale....Purtroppo negli anni passati c'è chi ha approfittato dei pochi controlli e ha evaso allegramente. Gioiellieri, notai, proprietari di negozi, albergatori, bancarellai hanno avuto la faccia tosta di denunciare quanto, e anche meno, di un operaio e quelli che conosco io vivono agiatamente anche in questo periodo di crisi, segno che hanno accumulato una piccola fortuna prima della crisi. Per quanto mi riguarda però anche se ho usufruito dei loro servizi ho sempre preteso scontrino e ricevute anche di fronte alle loro facce deluse o stupite.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.10.12 13:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

India crocevia Ferrari
E la F2012 corre per i marò.

Giustissimo e sacrosanto.
E per le vittime del Cermis chi corre ?

davide c., Lucca Commentatore certificato 28.10.12 13:42| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unico motivo per cui si fa una soceita' e' per mettersi in regola, lavorare in trasparenza e pagare le tasse, non ce ne sono altri. e' assurdo quindi che lo stato pretenda dei soldi ancora prima che l'iniziativa che si sta intraporendendo cominci a fruttare o anche quando la scoieta' passa dei momenti di stallo ed e' assurdo che per crearla si debbano spednere dei soldi.
quindi andrebbe rivisto il sistema delle gabelle che ci sono indipendentemente dal buon esito della societa' e il fatto che per aqrpiral si debbano spendere fiuori di quattrini ma fare come in tutti i paesi civili dove in pochi giorni e con una spesa esigua se ne puo' aprire una.

altr motivo per cui e' assurdo pagare a fondo perduto e indistintamente (e non sono pochi soldi) e' che uno apre uan scoieta' perche' cerca di realizzare una sua idea, avendo gia' in partenza gabelle, notai e bolli da pagare che si agigiungono alla spesa che deve affrontare per realizzare la sua idea, non aiuta certo la libera iniziativa aggravandola di un peso spesso insostenibile o almeno che impedisce a tanti di fare bloccando la creativita' sul nascere anche perche' non e' detto che la csoa riesca, ci sta che non vada a buon fine e chi sta cercando di realizzare il suo proposito perde oltre ai soldi per la realizzazzione dello stesso (e questo ci sta, fa parte del rischio d'impresa) che quelli (tanti) che deve sborsare allo stato per vari motivi.

il sistema societario in italia e' regolato con norme assurde, anticostituzionali (che invece chiede di agevolare la libera iniziativa) e antideomcoratiche.

francesco 28.10.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!??!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 13:36| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

SE E' VERO CHE UN CAMMELLO PUO PASSARE DALLA CRUNA DI UN AGO... E ALTRESI VERO CHE ADESSO DAL CULO STRETTO DALLA PAURA, DEL NANO NN PASSA NEMMENO UN SPILLO.. SOLO LA LINGUA DI GASPARRI.....

aniello r., milano Commentatore certificato 28.10.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dagli all'evasore !!! aleeeeee, tutti uniti

Alex Scantalmassi 28.10.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

beh già che ci siamo facciano pure entrare nel redditometro anche le cene al ristorante, una bella retata di magnoni a sbafo...scherzo eh ! già moltissimi non pagano l'affitto e il commercialista, facciamoli quindi chiudere e sotto un altro..

Alex Scantalmassi 28.10.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Linko un'articolo molto interessante che puo fare capire ai lettori di questo blog certe informazioni mai letti sulla stampa nazionale e me ne scuso d'anticipo. Ecco quì:http://www.pierolaporta.it/lassassinio-di-carlo-alberto-dalla-chiesa-e-di-pio-la-torre/#more-368

mimi moallem 28.10.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ne sono convinto fino al midollo, sono uno dei tanti imprenditori Siciliani con i guai fino al collo, ma sono fiducioso di ciò che saranno i risultati in Sicilia, se avverrà il risultato che mi auspico occorre correre ai ripari proprio dalle PMI e guarda caso in Sicilia tutto l'iter dovrebbe essere facilitato per la presenza di un Parlamento proprio, ignorando le direttive del Governo. Rovinata questa opportunità aimè resterà solo la guerra civile e noi non siamo adatti all'opzione B, avete mai visto 2 pecore azzuffarsi? credo che non esistono in natura ed è ciò che astutamente ci hanno fatto diventare in 50 anni nel nome della civiltà e della democrazia. Basile Sebastiano

sebastiano b., catania Commentatore certificato 28.10.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

SE NON SI CAMBIA ADESSO, QUANDO?

Sono anni che leggo il Mesaggero online e che seguo e suoi forum, nei quali occasionalmenmte esprimo anche le mie opinioni. E sono anni che la stragrande maggioranza dei cittadini (io compreso) si lamenta dei politici e di tutta la classe dirigente italiana. Oggi i siciliani hanno la fortuna di poter essere il primo Popolo a poter cambiare radicalmente i loro politici e quindi il loro "status". Loro e solo loro hanno questa facoltá, attraverso lo strumento del voto che scriveranno oggi sulle loro schede elettorali.

Solo i siciliani onesti, semi-onesti e pentiti, possono realmente cambiare la loro situazione, votando per il M5S. Se oggi ció non avverrá, significa che la Sicilia é e sará quello che é sempre stato ossia mafia, mafia e ancora mafia.
Se il Popolo siciliano non coglie oggi l'occasione storica, saranno seri problemi per loro e per l'Italia tutta.
Tutti gli avvoltoi politici hanno rinviato le loro decisioni per i futuri schieramenti, alla prossima settimana ossia, a dopo le elezioni siciliane. Lo stesso ex-premier deciderá se mantenere in vita questo governo, dopo l'esito delle elezioni siciliane.
Se il M5S vincesse queste elezioni in Sicilia, l'Italia tutta non potrebbe fare altro che ringraziare per sempre la Sicilia. E la Sicilia riscatterebbe il proprio orgoglio e la prorpia dignitá di fronte all'Italia ed al Mondo intero.

Cari siciliani, per favore votate il M5S. Grazie
un pensionato dall'estero
albatros7070@hotmail.com

Commento inviato il 28-10-2012 alle 12:27 da albatros

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/regione_sicilia_voto_urne_astensionismo_governatore/notizie/228076.shtml

albatros 28.10.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il dato ufficiale dal sito della regione:

http://www.elezioni.regione.sicilia.it//rep_6/affluenzaRegionale1.html

lorenzo rolla 28.10.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alle ore 12.00 si registra un leggero aumento della
percentuale votanti.
http://www.elezioni.regione.sicilia.it//rep_6/affluenzaRegionale1.html

sfolla teorie 28.10.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare un piccolo ragionamento sull'autoimpiego.

Uno che si inventa un lavoro da solo (un tecnico, o un professionista) dovrebbe essere aiutato e non tassato, almeno fino a quando non abbia dipendenti.

Non mi importa se guadagna 100 euro all'ora, vuol dire che é bravo, ma se pensa di far lavorare qualcun altro al suo posto, allora tocca pagare le tasse sullo sfruttamento della mano d'opera.

Premiamo l'iniziativa, il coraggio,l'indipendenza, la creativitá di queste persone...o no??

Vi Amo!

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 28.10.12 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le PIM,sono state massacrate da una politica industriale,che ha favorito le grandi concentrazioni imprenditoriali.Aiuti a pioggia e senza logica alle grandi industrie,con il colpevole assenzo dei sindacati.Tutto per mantenere un sistema industriale scarsamente produttivo.Le piccole e medie imprese,sono state tartassate e in alcuni casi perseguitate da un sistema fiscale iniquo ed ingiusto.
---------------------------------------------
Approfitto per sottolineare una coincidenza storica,90 anni fa Mussolini entrava in Roma,e l'Italia fu protagonista nel bene e nel male di una stagione nuova.Oggi a distanza appunto di 90 anni il popolo Siciliano,sta decidendo il suo destino e con esso può decidere addirittura il futuro della Nazione.Forse dobbiamo dare ragione a Gian Battista Vico che affermò :"Corsi e ricorsi storici."

placidodomenico di falco 28.10.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


SE NON SI CAMBIA ADESSO, QUANDO?

Sono anni che leggo il Mesaggero online e che seguo e suoi forum, nei quali occasionalmenmte esprimo anche le mie opinioni. E sono anni che la stragrande maggioranza dei cittadini (io compreso) si lamenta dei politici e di tutta la classe dirigente italiana. Oggi i siciliani hanno la fortuna di poter essere il primo Popolo a poter cambiare radicalmente i loro politici e quindi il loro "status". Loro e solo loro hanno questa facoltá, attraverso lo strumento del voto che scriveranno oggi sulle loro schede elettorali.

Solo i siciliani onesti, semi-onesti e pentiti, possono realmente cambiare la loro situazione, votando per il M5S. Se oggi ció non avverrá, significa che la Sicilia é e sará quello che é sempre stato ossia mafia, mafia e ancora mafia.
Se il Popolo siciliano non coglie oggi l'occasione storica, saranno seri problemi per loro e per l'Italia tutta.
Tutti gli avvoltoi politici hanno rinviato le loro decisioni per i futuri schieramenti, alla prossima settimana ossia, a dopo le elezioni siciliane. Lo stesso ex-premier deciderá se mantenere in vita questo governo, dopo l'esito delle elezioni siciliane.
Se il M5S vincesse queste elezioni in Sicilia, l'Italia tutta non potrebbe fare altro che ringraziare per sempre la Sicilia. E la Sicilia riscatterebbe il proprio orgoglio e la prorpia dignitá di fronte all'Italia ed al Mondo intero.

Cari siciliani, per favore votate il M5S. Grazie
un pensionato dall'estero
albatros7070@hotmail.com

Commento inviato il 28-10-2012 alle 12:27 da albatros
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/regione_sicilia_voto_urne_astensionismo_governatore/notizie/228076.shtml

albatros 28.10.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento

a fronte di alcune considerazioni sicuramente condivisibili, ci sono una serie di altri punti che a me paiono grandi baggianate. E poi basta con l'importanza data alle "piccole e medie imprese" ed il resto? Una frase fatta come "donne e bambini" e gli altri? Ecc.ecc.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 13:08| 
 
  • Currently 2.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

storia vecchia: è dai tempi del ministro V.Visco (governi Prodi e D'Alema) che si attenta alla scomparsa della piccola e media impresa, e non in modalità "occulta". Chi lo vuole perché le PMI non sono "sindacalizzabili", chi invece persegue la deindustrializzazione dell'Italia: si vuole trasformarla nel parco-giochi d'Europa e toglierle autonomia. Insomma si vuole che l'Italia sia il giullare europeo alla mercé dei paesi "forti" del nord. Per motivi diversi, ma il risultato non cambia: tutti addosso alle PMI per falcidiarle! Sono un baluardo di indipendenza, quindi un pericolo sovversivo da eliminare.
Tutto vero quello che dice il post, sono un piccolo imprenditore "datato" e francamente oggi come oggi l'unico obiettivo primario è riuscire a chiudere onorevolmente (perché anche per chiudere bottega ci vogliono i fondi). Si, lo dico da anni che per fare l'imprenditore in Italia bisogna essere eroi (o incoscienti), come ripeto da anni anche gli altri concetti espressi nel post. Passata la boa dei cinquanta, non hai più la forza per continuare a fare l'eroe, quanto all'incoscienza della gioventù, te la sei persa per strada. Gli studi di settore hanno fatto milioni di vittime ma nessuno parla di aborlirli. E' un sistema perfetto per i veri evasori e l'arma perfetta per uccidere gli onesti. Chi resta in piedi? Quelli che eludono almeno in gran parte il dovuto. Quelli che pagano chiudono. Quindi il tessuto economico del paese, a breve, sarà formato dai furbetti. Come si fa a cambiare questo Paese, così? Mettiamo nel programma misure per la salvaguardia delle PMI degli onesti (in primis, eliminare gli studi di settore).

barbara b. Commentatore certificato 28.10.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha notizie sulle `strane schede elettorali` che circolano in Sicilia con un solo simbolo del m5s, anzichè due di cui è stata data notizia nei precedenti post?

andrea 28.10.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti io sono un piccolo artigiano e voglio dire che il problema non è tanto lo studio di settore (che riguarda solo le piccole imprese con un fatturato fino a 5 milioni di euro,gli altri possono tranquillamente distribuire milioni di euro hai menager e azionisti dichiarando di essere in perdita,quindi senza pagare un euro di tasse) ma sono la tasse al 55%, come dicono i giornali più tutto le altre tasse regionali e comunali, tipo la tassa sull'insegna,non parliamo poi se avete bisogno di un operaio.

massimo m. Commentatore certificato 28.10.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo alla sig.ra Mary C. Senigallia,

in un momento così complicato per tutti, è inquietante constatare come le alte sfere riescano sempre nel loro intento.
Cioè mettere gli uni contro gli altri,finché sarà così ,il successo di chi vuole la fine della nostra autonomia fisica e mentale è assicurato.
Da sempre lavoro come libera professionista e da sempre sono stata invidiata,perché invidiata?
Perché il primo e unico aspetto che gli altri notavano era la mia libertà di movimento e la mia ferrea decisione a non voler sottostare a certe angherie perpetrate verso il dipendente in un modo e verso il libero professionista in un altro.
Mi guardavano con invidia alcuni e con compassione altri, ma mai i piccoli umanoidi avrebbero agito come me ,libertà si ma senza "pagare il dazio"come si suol dire.
E le assicuro che la mia vita non è mai stata semplice, le lotte quotidiane e feroci.
La fatica tanta,vacanze pochissime,serate passate a lavorare fino a tardi e spesso anche il Sabato e la Domenica.
Lei si chiederà se sono pazza allora,no semplicemente voglio e pretendo di ragionare con la mia testa,costi quel che costi.
Io non so come si svolge la sua quotidianità e neppure le dinamiche dei commercianti di zon
( che poi saranno uno spaccato della nostra martoriata Italia) aggiungo semplicemente che se ci venisse data la possibilità ,una volta ricevuto lo scontrino di scaricarlo pure, sarebbe una gran cosa ,finché sarà così invece, la lotta tra una categoria e l'altra sarà feroce a solo ed esclusivo beneficio di chi,come ripeto,ha interesse a mantenere il paese in questo stato.
Più le categorie saranno armate le une contro le altre più la distrazione di massa è assicurata e "loro" potranno agire indisturbati.
Ritengo invece che in questo questo momento solo la coesione ci salverà .
Tutti uniti contro un" grande fratello" che vuole distruggere tanto i poveri quanto i medi ,per i ricchi signora mia non mi preoccuperei tanto, è già da un pezzo che sono al sicuro.

Stefania A. 28.10.12 12:46| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Osvaldo NAPOLI
La "Santainchè?"
Alfano
Ghedini
Verdini
Rosso
Cicchitto
"MARIANGELA" Lupi
Barbareschi
Tremonti
La "famiglia" LA RUSSA
Umilio Fete/nzia
Ferrara
Sgarbi
Gelmini
Carfagna
Minetti
Formi/gogna Ecc.. Ecc... Ecc...

Tutti PROSSIMI PENSIONATI? CHE SPRECO!

NON mi STA' BENE!

Togliamogli la pensione.

Franco Restuccia Commentatore certificato 28.10.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORMAI E' UN APPUNTAMENTO FISSO LEGGERE IL QUOTIDIANO

ON-LINE L'INDIPENDENZA SUL BLOG DI GRILLO.


COME MAI DATE SPAZIO A QUESTI PADANI SECESSIONISTI?

Povera itaglia 28.10.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni in sicilia.


Fra qualche giorno ci faranno settimane di

apposite trasmissioni anche se si potranno

riassumere in poche parole.


1) Dai dati dell'affluenza si vedrà se il M5S intaccherà il popolo del non voto o se si piglierà
elettori EX CUFFARO e soci A IOSA rosicando percentuali a destra e a sinistra!
VORRA' DIRE DI ASPETTARSI GENTE CHE ANDRA' DA LORO A RECLAMARE E A PRETENDERE UN POSTO PUBBLICO!

2) Dalla percentuale che prenderà Grillo si vedrà
se

2 MAFIOSETTI IN CROCE

tenevano una intera sicilia fatta di gente onesta in scacco da almeno 60 anni!

COMUNQUE VADA LA GENTE E' ORMAI DISPOSTA

A VOTARE ANCHE IL MAGO OTHELMA!

Povera itaglia 28.10.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.tzetze.it/2012/10/gli-islandesi-approvano-la-nuova-costituzione-partecipata-lontano-dai-riflettori---ilcambiamentoit.html

Patroclo F., Firenze Commentatore certificato 28.10.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE NOTIZIE DALLA SICILIA

aniello r., milano Commentatore certificato 28.10.12 12:26| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

perché in youtube nn ci sono immagini del no monti day?
solo sui siti esteri si trova qualcosa.

bah

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 28.10.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo le PMI ma tutta l'economia italiana è stata colpita dal sisma di massimo grado Monti.
Mario Monti ha annunciato l'anno scorso un aumento del PIL del 10% quale effetto diretto delle sue riforme.
La realtà invece è che per causa dei suoi provvedimenti l'Italia ha subito un'altra recessione con una flessione del PIL del -2,4%.
Questo, come tutte le crisi economiche, unitamente alla diffusione da parte dei mass media dei fenomeni di corruzione, estorsione, appropriazione indebita ed altri reati da parte di ceti politici di centrosinistra e di centrodestra, ha generato uno sconvolgimento dei flussi elettorali.
Una vittoria di M5S con la conquista del 30 o anche del 40 % dei consensi sicuramente porterà ad una nuova era politica, che in effetti è già iniziata.
Sicuramente nella situazione attuale siamo arrivati ad un bivio.
Occorre verificare se esiste la concreta possibilità di governare senza o con alleanze.
Con ogni probabilità la alleanza che potrebbe oggi essere ipotizzata NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA non sarà in grado di governare in ragione dei consensi elettorali che oggi è potenzialmente in grado di raccogliere.
Certo è che se M5S unisse i suoi attuali potenziali consensi farebbe non solo vincere le elezioni ma sarebbe la prima Forza Politica di una alleanza M5S + NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA.
Diversamente un aumento dei flussi elettorali di M5S, potenzialmente possibile in considerazione dell'attuale tasso di incremento percentuale, potrebbe anche portare il Paese ad un Governo monocolore (M5S).
Il sostegno che può venire in favore di questa nuova era da parte della PMI è assolutamente indispensabile al fine di produrre nella prossima Legislatura riforme in grado di far cambiare rotta non solo a livello di classe politica ma anche di norme in grado si soddisfare le attuali esigenze della Nazione.
Personalmente ho già approntato un pacchetto di riforme che vorrei proporre nel nuovo Parlamento e/o Governo. Domenico Franco (Roccella Ionica)

Domenico Franco 28.10.12 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Perché cliccando in Google il nome di Beppe Grillo compare a lato la scritta RIMUOVI ?

Franco Della Rosa 28.10.12 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo assolutamente e in toto, questa è la verità, secondo me.
Unica cosa: 24 milioni all'anno tra stipendi e pensioni di Stao mi pare sia un errore di stampa, guardate che sono molti, molti di più!

angelo lucarelli, genova Commentatore certificato 28.10.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Senza contare che le GRANDI IMPRESE non pagano le TASSE in Italia ma in PARADISI FISCALI, come il LUSSEMBURGO per esempio (vedi AMAZON). E' uno scandalo, una competizione impossibile, e le associazioni di piccole e medie industrie italiane dovrebbero denunciare questa pratica, informare attraverso i giornali/internet/pubblicità e creare un logo "Io pago le tasse in Italia" affinchè i consumatori informati possano votare con i loro euro. Tutte le aziende con gli headquarters fuori dall'Italia andrebbero boicottate se i consumatori fossero informati...Politici SVENDUTI, siete la vergogna di chi ha dato la vita per l'indipendenza di un Paese e dei diritti umani/sociali di cui abbiamo goduto tutti.

Francesca S., Verona Commentatore certificato 28.10.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio, alzati e cammina...
E' stato un colpo micidiale, basso, molto basso...
proprio la', una sputtanata planetaria che piu' non si puo', roba da schiantare un elefante, ma Lui, no! Anche se in vero, le prime ore dopo la condanna, Lui, ha dato un po'fuori di boccino, ha dato in escandescenze, ma cio' e' umano. Credo che non ce lo leveremo dalle palle ancora per qualche mese, nel suo cappello a cilindro deve avere nascosta qualche sorpresa, meglio sorpresina...ina..ina. che so? Magari una amnistia generale retroattiva fino a 10 anni o giu' di li', poi dopo.. le tenebre, definitive.
It's a long way to Tipperary, it's a long way to go.............to go, to go,to goooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!

Lord Windsor 28.10.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Alessio Santi
sono d'accordo con te l'impresa nasce perchè
c'è un mercato che soddisfa l'idea creativa.
in parte sono d'accordo sull'aiuto delle banche
nella fase iniziale. io penso che per fondare
una impresa bisogna fortemente credere in quello
che si vuole fare e bisogna essere testardi e
soprattutto coraggiosi . sarei d'accordo per
un doveroso aiuto alle imprese da parte delle
banche quando l'imprenditore ha fatto tutto
il possibile per non essere aiutato ed è il
caso della recessione attuale .
allora se il Movimento andrà al governo DEVE
fare provvedimenti di controllo delle banche
che non possono essere lasciate libere di fare
quello che vogliono!
DEVE ascoltare il grido di dolore delle PMI
in difficoltà e fare in modo di convincere
le PMI che hanno delocalizzato di tornare in
Italia.

zabaione0 28.10.12 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI dispiace dirlo non vedo una grande coesione tra le PMI .
Quali iniziative hanno fatto per farsi sentire dal governo?
Forse da buoni imprenditori aspettano che il governo elimini un pò di concorrenza, visto il numero sempre più elevato di aziende che chiudono i battenti (forse quelle oneste?).

giuseppe 28.10.12 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Non so come sto, come quando si attende qualcosa di molto importante e non si sa come andrà a finire.Vengo qui per capire il clima che c'è.Sono molto vicina a Beppe e a tutti gli amici del M5S di tutta Italia.Non mi era mai accaduto di sentirmi cosi vicina a persone che non conosco.Il M5S è anche questo, fa di questi miracoli.Ora vado in cucina a preparare l'arresto ma verro spesso qui per nonb sentirmi sola

mariuccia rollo Commentatore certificato 28.10.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vnRTesdcr0^

Sergey Sobyanin - URSS Commentatore certificato 28.10.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è un gran giorno per la Sicilia e per l'Italia tutta...buona fortuna M5S

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 28.10.12 11:47| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

.

Sergey Sobyanin - URSS Commentatore certificato 28.10.12 11:47| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Questo è il fac-simile della scheda elettorale per le Regionali della Sicilia.

Controllate!

I simboli del M5S sono DUE in alto a sinistra.

http://alterpensiero.altervista.org/wp-content/uploads/2012/10/fac-simile-scheda-elettorale-regionali-sicilia_2012.png

Guardate anche questo video

http://www.youtube.com/watch?v=7HdY6CtGTPc

Buon voto tutti a e in bocca al lupo :-)

silvanetta* . Commentatore certificato 28.10.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici siciliani, il voto è valido anche se sbagliaste a scrivere l'eventuale (non obbligatoria) preferenza.
Il nome del candidato Cancelleri è prestampato non occorre scriverlo, non ci sono problemi con questo.
Se indicate una preferenza, se anche sbagliaste a scrivere il cognome e nome, al massimo potrebbero annullare la preferenza (se sbagliaste solo una lettera non dovrebbero annullare nemmeno la preferenza), ma il voto alla lista e al presidente (2 croci sui simnboli) rimarrebbe valido.
Questo lo devono controllare i rappresentati di lista durante lo scrutinio. OCCHIO!!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Oh oh, hanno capito che si può fare a meno di berlusconi?
Probabile che cada il governo?
Certo sarebbe la fine per il nano, con una ristretta cerchia di fedeli in fuga per la svizzera travestito da grillino.....
Occhio che se cade il governo "faranno" succedere un po di disordini in tutto il paese e così addio elezioni ed esercito in stand by.
La democrazia può attendere.

Jennifer tarenta 28.10.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENTO NELL'ARIA GIANCARLO CANCELLERI GOVERNATORE DELLA SICILIA !!!!! ***************

V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 11:38| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

d'accordissimo con quanto dici, ma non mi basta. Essendo un movimento che ora concorre davvero con i numeri a governare realtà grandi, voglio sapere anche cosa farebbe il movimento per favorire le PMI. Oramai e per fortuna i numeri non giustificano più un movimento di denuncia, ma un movimento di denuncia e proposta di economie alternative. Che proponete per le PMI? Staccarsi dall'Europa? dalla BCE? non mi bastano più diagnosi sulle malattie che affligono l'Italia ma anche cure. Come intende il movimento riporta le PMI al centro della vita economica italiana?

Antonio Giordano 28.10.12 11:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nominativo del candidato alla presidenza della
regione è già prestampato e si trova nel secondo simbolo a destra,pertanto non esiste possibilità di sbagliare.Piuttosto bisogna stare attenti a mettere correttamente il nominativo dell'aspirante consigliere.Caro Valentino stai tranquillo che il mio voto al M5S è supervalido:

salvatore m. Commentatore certificato 28.10.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Magistratocrazia
Magistrati onesti se esistono li ammazzano subito
A differenza di rigor montis il berlusca seduce
la testa del berlusca il rivoluzionario liberale il prototipo dello Yuppies made in Italy l han chiesta i forti gruppi di potere che comandan il mondo
l Italia con la destra e la sinistra gli l ha data usando i magistrati gli stessi che lo proteggevano

siska 28.10.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

“OCCHIO ALLO SPREAD”

A quanto sembra un giudice a Milano ha fatto saltare la “LA PAX GIUDIZIARIA” e il “CAVALIERE D’HARDCORE” ha subito minacciato di fare saltare il banco, per ricordare al “SORDO DEL QUIRINALE” gli impegni presi, “IL PUTTANIERE CON I SUI ASCARI” avrebbe votato qualsiasi porcheria imposta dal “MARIO NOSTRANO”, in cambio del salvacondotto giudiziario.

C’è solo un piccolo problema che se si attacca il “MARIO NOSTRANO” ed il “SORDO DEL QUIRINALE”, “L’ALTRO MARIO” quello di Francoforte gli potrebbero “GIRARE I COYOTES” e potrebbe decidere di tornare “A DARE UNA STRIZZATINA DI MARONI AGLI ITALIANI”, che nel frattempo si sono accorti degli effetti nefasti della politica economica del “RIGOR MORTIS” ed iniziano ad incazzarsi (Vedi anche il possibile successo elettorale del Movimento a 5 Stelle in Sicilia), i partiti del magna-magna sono entrati in frenesia elettorale e stanno iniziando a prendere le distanze dal “MARIO NOSTRANO”,

Per cui “L’ALTRO MARIO” potrebbe decidere di tornare a mettere le cose a posto, facendo filtrare la notizia che la BCE non comprerà più i titoli di stato sul mercato secondario, facendo così salire alle stelle lo spread, costringendo così il “MARIO NOSTRANO” ed il “SORDO DEL QUIRINALE” a “CHIEDERE L’AIUTO DISINTERESSATO DEL EUROPA ”, che in cambio ci donerà un memorandum greco, così chiunque vincerà le prossime elezioni nazionali avrà le mani legate.

E nel gran casino che né nascerà, “L’ALTRO MARIO” quello di Francoforte per riportare a cuccia il “CAVALIERE D’HARDCORE”, procederà a fare un giro di telefonate a tutte le banche europee, ordinandogli di vendere i titoli di FININVEST, per fare capire a tutti gli Italiani chi ha in mano il vero randello del potere.

“Restiamo pensanti”.

Paolo Z. Commentatore certificato 28.10.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è solo la piccola media impresa a soffrire di questa crisi economica, i commercianti stanno chiudendo le loro attività a raffica, per non parlare di pensionati e lavoratori che non arrivano con i loro redditi neppure alla seconda settimana del mese, la povertà sta avanzando a grandi passi e coinvolge travolgendola la parte più debole della popolazione, le mense Caritas frequentate in passato prevalentemente da extracomunitari, sono ora frequentate da molte famiglie italiane che non riescono ad alimentarsi decorosamente. Sui tabelloni pubblicitari delle città compaiono manifesti sempre più numerosi, di vendite all'incanto , di case e di appartamenti, di coloro che avendo acceso un mutuo con le banche non riescono più ad onoralo. E il governo, insensibile al grido di dolore che si leva dal paese, promulga leggi recessive aumentando la tassazione che ha raggiunto livelli insopportabili, per mantenere i privilegi, ben remunerati, di pochi a svantaggio di molti. I sacrifici non sono solo prerogativa di una parte della popolazione, ma anche la politica e l'alta burocrazia parassitaria deve essere di esempio nel fare la loro parte, ma da tale orecchio non ci sentono, sono recalcitranti e si appellano ai vari organi preposti per non pagarne il fio. Che cosa mai rimane in questo Paese? Le grandi attività industriali stanno progressivante diventando preda di gruppi stranieri, è già da parecchio che l'Italia sta perdendo le sue poche multinazionali, svendute senza che la politica si sia ,impegnata nella tutela di queste. È morta anche la speranza e con essa è stato reciso quel filo sottile, che ci teneva abbarbicati ad una identita' e ad un futuro migliore.

arno faravelli, casteggio Commentatore certificato 28.10.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fare un imprenditore o artigiano ci vogliono 10 lavoratori dipendenti. Per fare un lavoratore dipendente ci vogliono 10 sindacalisti. Ma pensare che il sindacato non serva e non rappresenti nessuno è da miopi. Io sono sempre stato iscritto al sindacato. Per il rinnovo del mio contratto proverò ad andare al M5S e poi sentiamo che mi dicono. Se si continua a sparare su una delle poche organizazioni che ci difende il Movimento il mio voto può scordarselo.

Marco 28.10.12 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Signori ed amici Siciliani il nominativo da accostare al simbolo del movimento è Cancelleri e non Cancellieri con la i (ormai è tardi per avvertire tutti)...e lo dico a salvatore che è appena andato a votare...molto probabilmente la tua scheda sarà una di quelle da vedere se annullare o no.
Qualcuno può darmi delucidazioni su questo...se il nominativo del candidato è sbagliato, seppur le due crocette sono valide, la scheda è annullabile?

Valentino F. Commentatore certificato 28.10.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICILIA, L'italia ti guarda

mariuccia rollo Commentatore certificato 28.10.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'assalto ai forni è imminente.
Il Fantozzi neoliberista,
stupidamente sostenuto dai
sinistrati che hanno tradito il
popolo, si è detto orgoglioso del
lavoro svolto per conto dei
bankstein, mentre milioni di persone
in Italia, Europa e America
contestavano gli affossatori
dell'economia mondiale con sghignazzi,
fischi e pernacchie fragorose.
Ogni nuova tassa, ogni taglio alla
spesa pubblica, ogni aggressione alla Costituzione costituisce una violazione vergognosa dei diritti dei cittadini
che lavorano e intraprendono.
E' necessario quindi rispondere colpo
su colpo ad ogni aggressione dei
dinosauri agonizzanti per
affrettarne l'agognata fine.

alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento

BOOOM!!!!!!!!!

AL - 2012 28.10.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

cari amici siciliani le persone oneste cittadini del nord operai artigiani contano sul vostro voto
per il cambiamento di tutta la nazione italiana 5stelle grazie da un operaio panettiere con 42 anni di lavoro esodato con un VAFFANCULO A QUESTO GOVERNO

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 28.10.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

bersani:il paese ha bisogno di noi...crocetta
il nano:voglio il bene dell'italia...musumeci
azzurro caltagirone:aiutiamo le famiglie..musumeci
micci..chè?...farò il bene della sicilia
egregi lestofanti vi passo una notizia calda calda:
vi ho mandato sonoramente a fare in culo perchè appena entrato in cabina ho subito notato lo splendore di cinque bellissime stelle.Ho calcato con forza tre X:al movimento,a Giancarlo Cancellieri,a Claudia La Rocca.W il M5S per il rinnovamento e la rinascita della mia bellissima isola.

salvatore m. Commentatore certificato 28.10.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto guardando il Gran premio di F1 a Nuova Delhy....e sto confrontando le immagini con la foto di Robyn Hooz....
belin....se questo è il costo di un paese Industriale, ebbene preferisco la MIA SICILIA!

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 28.10.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento

...Ci spennano, eppure secondo loro noi PMI siamo tutti evasori.

- sciopero fiscale ad oltranza, non si versa 1 euro di tributi e tasse;
- si versano direttamente ai dipendenti le trattenute, ed i contributi pensionistici, cosicchè possano decidere che pensione costruirsi senza sentirsi dire che qualcuno deve lavorare e pagare fino al giorno prima di morire perchè l'aspettativa di vita è maggiore che negli scorsi decenni.

...Così giusto per capire chi è che tiene in piedi la baracca.....

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 28.10.12 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione.

Poco sotto ho letto un allarmante commento di Francesco I., Catania delle ore 10.27.

Dove dice che in Sicilia ci sarebbero delle schede truccate con sopra impresso solo UN simbolo del M5S, mentre dovrebbero essercene DUE.

Chiunque noti questa "particolarita'" si ricordi di fare intervenire IMMEDIATAMENTE le forze dell'ordine preposte al controllo dei seggi ed in caso di mancato o insufficiente intervento degli stessi comporre dal cellulare il 112 o il 113 e denunciare la cosa chiedendo l'invio di una pattuglia. Grazie.

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.10.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

il M5S non è un partito di dx o sx
nasce dalla volontà di migliaia di italiani onesti istruiti informati sensibilizzati motivati che lottano per la legalità usando il referendum per esprimere consenso o dissenso sull operato di chi li governa
se avessi qualche acciacco in meno in meno alle urne ci andrei per dargli fuoco

siska 28.10.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

e sto muppett che se ne va ,poi rimane....

leo c., roma Commentatore certificato 28.10.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono talmente tante cose che vanno male che penso lo stiano facendo apposta ad aggiungerne altre....il caos organizzato!

leo c., roma Commentatore certificato 28.10.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento

aspè... sul Berluska e i giovani Rivoluzionari Liberali che pretendono giustamente un rinnovamento dal basso nel pdl.

Dunque, chiede il voto per modificare la Costituzione nei rapporti tra esecutivo e parlamento, nell'iter di approvazione dei decreti e delle leggi e tace sulla struttura elefantiaca insostenibile per gli italiani di enti territoriali e non che il sistema dei partiti ha moltiplicato.

non ci siamo mica, neppure al livello delle buone intenzioni o delle promesse da marinaio, ma penso che gli italiani su questo abbiano afferrato il concetto. Di Bersani e del pd si sa già tutto.
Il partito degli onestissimi e a 20mila euro al mese,

Il problema è che questi onestissimi sono troppi, che si cercassero un lavoro nel settore privato. Non possiamo mantenerli tutti.

Sui Rivoluzionari Liberali, dico che manca loro qualche nozione a che hanno un concetto della Rivoluzione Liberale che definirei fuorviato.

La Rivoluzione Liberale è la riunificazione dei lavoratori al di là degli interessi di categoria. Il superamento delle degenerazioni storiche, aderendo ad essa, in nome degli ideali di verità, libertà & giustizia da cui estrapoliamo tutta la nostra forza.

Alex Scantalmassi 28.10.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Domani grazie anche ai voti del PD menoelle di Renzi e Bersani, sarà approvata una legge bavaglio come nemmeno Berlusconi avrebbe potuto sognare.

Poi mi raccomando, votate PD menoelle, loro sono "diversi"......per la libertà di informazione(LOOOL).

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 10:42| 
 |
Rispondi al commento

SPECIALE ELEZIONI REGIONALI IN SICILIA su

http://www.youtube.com/watch?v=bgBZlvkAFTo&feature

Salvo Mandarà, in diretta seguitelo una grande idea

N DG, Milano Commentatore certificato 28.10.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi non si capacita del fatto che la Magistratura non si faccia comperare e corrompere come fanno tutti gli altri che il nano ha incontrato nella sua vita.

Non capisce perché.

Gianni Fiume 28.10.12 10:40| 
 |
Rispondi al commento

@Francesco I. CATANIA
In merito alla tua segnalazione sul fatto che la scheda che hanno consegnata non riportava correttamente i simboli....
Mi auguro avrai DENUNCIATO questa cosa al'organo istituzionale chi stà presidiando e che avrai fatto notare la cosa al presidente di seggio.
Si deve iniziare a DENUNCIARE QUESTI BROGLI (se ti tali cose si tratta).

mario 28.10.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti tornino da dove son venuti a zappar terra pescar o tagliar legna
se far Impresa in Italia richiede eroicita o disonesta o raccomandazioni non genio o competenza o efficenza o intuito è meglio se torniamo all era della ruota cosi muore anche la grande impresa


siska 28.10.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

I VERI GIORNAL"A"ISTI IN ITALIA ESISTONO ?

E' bastato questo cambio di rotta del nano per vedere il comportamento di alcuni giornalisti, il repentino cambiamento, in un battito d'ali...

In due giorni alcuni stavano per diventare di estrema sinistra, in un giorno sono subito tornati a parlare di nuovo nanismo...

Hanno tirato di nuovo la lingua di fuori per tornare a fare quello per cui sono nati, i leccaculo.

E' meglio precisarlo, al nano avevano promesso che se appoggiava Monti gli sarebbe stato dato il famoso salvacondotto che gli permetteva di pulirsi da tutta la merda che lo copriva, per poi con il tempo passare anche per grande statista.

Infatti lui, prima della sentenza del processo, aveva mandato un segnale con il suo ritiro dalla politica italiana.

Ma dopo la condanna, visto che è fuori di testa, non si è preoccupato di cosa si poteva pensare dell'ennesima repentina inversione di marcia.

Vergogna zero !


Oggi in un programma radiofonico a RTL della domenica mattina, due "giornalAisti" famosi per la loro lingua sporca di PDL negli anni e che negli ultimi tempi avevano furbescamente ricacciato all'interno aspettando tempi migliori.

SLURP !

Hanno velocemente ricacciato la lingua fuori fuori tornando a leccare nella stessa direzione.

Questa è grande.


Hanno messo su una trasmissione contro Monti, perchè in questo aveva ragione Berlusconi in conferenza stampa ad attaccarlo, con telefonate tarocche di elettrici di sinistra che stavano con il nano perchè avavano la casa di proprietà e dovevano pagare l'IMU....


Che c'azzecca d'improvviso Monti ?

La puntata di questa mattina era da registrare, una pietra miliare del leccaculismo giornalAista, sono stati capaci di dire cose ignobili senza vergogna.


E' il leccaculismo che ottenebra le menti ?


In stile nano !

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 28.10.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE! ATTENZIONE! Il CELESTE VUOLE CANDIDARE NUOVAMENTE LA FINANZA CREATIVA IN SALSA MENEGHINA AL PALAZZO DELLA REGIONE LOMBARDIA

http://onthenord.com/2011/11/03/finanza-creativa-in-salsa-meneghina/

http://www.ilgiornale.it/news/interni/governatore-regione-candidiamo-albertini-e-vinciamo-senza-850595.html

SI DIREBBE DALLA PADELLA DELLA COMPAGNIA DELLE OPERE ALLA BRACE DELLA COMPAGNIA DEL GAIN CREATIVO!!

mario mario Commentatore certificato 28.10.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

SICILIA !!
ATTENZIONE ALLE SCHEDE "FALSE". !!

C'E' QUALCUNO CHE HA RICEVUTO DALLO SCRUTINATORE, LA SCHEDA ELETTORALE CONSEGNATA DAL LATO SENZA SIMBOLI... PER POI RITROVARSI DA SOLI A VOTARE NEL SEGGIO....E SCOPRIRE CHE VI E' SOLO "UN" SIMBOLO DEL M5S !!

I SIMBOLI DEVO ESSERE 2 ( DUE ) !!

UNO PER IL PRESIDENTE : gia scritto CANCELLERI
UNO PER IL VOTO DI PREFERENZA : ( dove scrivere il Cognome del tuo rappresentante nella lista Provinciale ).

NON TOCCATE LA SCHEDA, PRETENDETE CHE VI SIA CONSEGNATA APERTA DALLO SCRUTINATORE CON I SIMBOLI BEN VISIBILI.

OCCHIO, VI DEVONO ESSERE I 2 SIMBOLI DEL M5S !!
DOPODICHE'....POTETE RECARVI A VOTARE.

STIAMO CERCANDO DI CAPIRE DOV'E IL "TRUCCO" !!

OCCHIO. QUI SE LE INVENTANO TUTTE !

BUON VOTO.

Francesco I., Catania Commentatore certificato 28.10.12 10:27| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera con Report e il servizio che lo riguarda Antonio di Pietro perderà gran parte della credibilità che gli è rimasta....cade così per me l'ultimo dei classici che mi sembrava un po meno peggio...anche lui ha molto chiaro il concetto del fare mafia per l'arricchimento personale e familiare.....quasi facesse l'opposizione per invidia e non per vero senso di giustizia sociale.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera riforma è avere il coraggio di dire basta all'europa,e basta all'euro,quello che vedete è la punta dell'iceberg....la speculazione ha fatto il suo corso...ora cominceranno i licenziamenti di massa....e gli ammortizzatori sociali non basteranno per tutti.....fa male vedere piccoli imprenditori che chiudono per i crediti,e non per i debiti,che sono la conseguenza del mancato incasso,ma farà ancora più male vedere migliaia,centinaia di migliaia di lavoratori che verranno licenziati.
E non ci sono teorie economiche che possono confutare quanto scritto,perché è ben noto a tutti
quello che è stato fatto sin ora dai fondi d'investimento.

leo c., roma Commentatore certificato 28.10.12 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripetita juvant.
"Ora che il governo della Repubblica è caduto nel pieno arbitrio di pochi prepotenti, re e tetrarchi sono divenuti vassalli loro; a loro,popoli e nazioni pagano tributo. Noialtri tutti, valorosi, valenti,nobili e plebei, non siamo che volgo: senza considerazione, senza autorità, schiavi di coloro cui faremmo paura, sol che la Repubblica esistesse davvero… Ma chi?, chi - se è un uomo - può ammettere che essi sprofondino nelle ricchezze e che le sperperino nel costruire sul mare e nel livellare i monti, mentre a noi manca il necessario per vivere? Che essi si vadan costruendo case e case, l'una appresso all'altra, e che noi non s'abbia in nessun angolo un tetto per la nostra famiglia? Essi comprano dipinti,statue,vasellame cesellato; abbattono edifici appena costruiti per ricostruirne altri; ma per quanto dilapidino e maltrattino il denaro in tutti i modi, pure non riescono a esaurire la loro ricchezza con i loro infiniti capricci! Per noi, la miseria in casa, i debiti fuori, triste l'oggi, spaventoso il domani. Che abbiamo, insomma, se non l'infelicità del vivere? Perché dunque non vi svegliate?»
L'autore, non è Beppe Grillo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 28.10.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

questa è la dittatura della finanza, ormai non c'è più posto per il lavoro, possiamo solo giocare in borsa!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 28.10.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che questa sia per I siciliani e gli Italiani la Domenica più bella da ricordare, dopo 6o anni di regime partitocratico.
Spero sia una Domenica da non dimenticare,comunque vadano le cose,e che sia l'inizio di una nuova civiltà!
Forza Sicilia se non ora.... quando?

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 28.10.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Le PMI non hanno potere d'acquisto voluto da:
- EULER HERMES SIAC
- COFACE
- ATRADIUS
- SACE BT

In Italia tutto il mercato è dettato da loro.
Poveri noi.
Cordialità

Totò A., Milano Commentatore certificato 28.10.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

la soluzione al problema qualità italia dovevano essere i contributi pubblici alla ricerca & innovazione, provate a chiedere un contributo che mi scappa da ridere,
ora Squinzi, presidente confindustria, ha più volte dichiarato che è disposto a rinunciare a tutte le agevolazioni a patto che si riducano le tasse in egual misura
sarebbe un ottimo affare visto che su 10 miliardi di contributi stanziati ne vengono erogati solo tre

mi dispiace belli, ma quando ci sarebbe stato bisogno di aiuti alla ricerca & innovazione è saltato fuori il problema del debito e dello spread a cui sono state destinate tutte le risorse

il porblema quindi è politico e poi economico, l'economia in italia E' AL SERVIZIO DELLA POLITICA E NON IL CONTRARIO

invito i Siciliani ad andare a votare per dare il loro contributo affinchè cambi questo sistema malato

io auspico l'abolizione di tutte le regioni e di tutte le province e l'accorpamento dei comuni minori ai comuni maggiori, un dimezzamento del numero dei comuni, da due se ne faccia solo uno

intanto però iniziamo da qualcosa che poi da cosa nasce cosa

andate in pace e che la matita sia con voi

Alex

Alex Scantalmassi 28.10.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post. Proposte sensate che solo una classe "dirigente" sorda al richiamo dell'ovvietà può non prefiggersi come priorità.

T P 28.10.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

da Piemontese, oggi dico.....: FORZA SICILIA!!!!

Federico F., Torino Commentatore certificato 28.10.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono un artigiano digitale e sto per chiudere! Ho lottato duramente per 10 anni. Ho percorso in lungo e largo le autostrade italiane per centinaia di migliaia di chilometri rischiando diverse volte la morte. Ho lavorato quasi tutti i weekend e prodotto una mole di lavoro gigantesca. Ho gestito persone, progetti, fatto formazione a giovani, consulenza ad aziende, parlato in pubblico, venduto idee, utilizzo decine di software e dispositivi digitali, parlo correttamente italiano inglese e spagnolo. Sono laureato con 110 e lode e faccio auto formazione permanete tutti i giorni. Ho iniziato a lavorare sul web nel 2002 e sono sicuro che se tutto quel che ho fatto in italia lo avessi fatto all'estero adesso avrei una mia agenzia, con segretaria e almeno 5 dipendenti. Invece mi trovo a chiudere con una serie di piccoli debiti per un sistema di tasse paragonabili alla confisca e sanzioni degne di uno strozzino. (sfido qualsiasi stipendiato fisso a fare impresa in Italia, anche solo un anno, poi ne riparliamo) Io non vado a protestare!!! E non mi piace neanche lamentarmi. Ho lavorato talmente tanto e ho fatto talmente tanti sacrifici per accumulare una conoscenza super specialistica che andrò a fare i miei progetti all'estero. COn grande dolore lascerò l'Italia e la mia amata Romae andrò oggi a fare quel che avrei dovuto fare 10 anni fa. EMIGRARE! L'ITALIA E' UN PAESE INGRATO HA SEMPRE PREMIATO I MEDIOCRI E I TRUFFALDINI ECCO PERCHE' SIAMO DOVE SIAMO. BUONA LOTTA!


ANDREA s., roma Commentatore certificato 28.10.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma nel programma del m5S non c'è niente di relativo alle PMI;
alle elezioni politiche nazionali manca ancora qualche mese; perhcè non organizzare una assemblea che ha come fine elaborare proposte da portare nel prossimo parlamento per aiutare le PMI;
a me sembra che mancando poco alle elezioni siamo al "che fare ?" di leniniana memoria;
la denucia di un problema è utile se porta ad una risoluzione

pino anthony 28.10.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA TERREMOTO FORTE, E' UN SEGNO, ANCHE IL NUCLEO DELLA TERRA STA DALLA NOSTRA PARTE,GAIA CONOSCE E BENEDICE....BUONGIORNO BLOG....COME ANTISTRESS
CUCINERO' UN DOLCE! AUGURO DOLCEZZA E GIOIA A TUTTI.
OGGI NIENTE INCAZZAMENTI.SERENITA'.CIAO.

mary dg 28.10.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

diciamo che monti e fornero hanno dato il colpo di grazia a un sistema produttivo dove le punte di eccellenza sono poche perchè si è puntato sulla quantità e non sulla qualità

è logico che così prima o poi la competizione internazionale si fa insostenibile perchè punta sulla quantità meglio di quanto possano fare gli italiani, visto il basso costo del lavoro

si muore di fisco in italia, ma anche di mediocrità

Alex Scantalmassi 28.10.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CASINI
CERCHI DI PORTARE PAZIENZA, SEMBRA CHE BERLUSCONI
I MODERATI GLI ABBIA MOMENTANIAMENTE CONGELATI,SPERIAMO CHE NON PERDINO ALCUNE SUE
PROPRETA

mauro calugi 28.10.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna riformare completamente lo Stato!
Lo Stato deve essere al servizio efficiente del cittadino e delle PMI!
NOI LI PAGHIAMO PERCHE' CI OFFRANO UN SERVIZIO MA NON PAGHIAMO LE TASSE PERCHE' LORO NE DISPONGANO A PIACERE PER "OFFRIRCI UN SERVIZIO".
La differenza è profonda, sostanziale! Loro si sentono autorizzati a spendere le nostre tasse per offrirci un servizio ma si dimenticano che sono soldi nostri e LI PIGLIANO A MAN BASSA E NON GLI BASTANO MAI!!

Se un Ospedale divora più denaro pubblico di quanto ne avrebbe bisogno per offrire lo stesso servizio come privato c'è qualcosa che non va e il sistema va riformato.

Bisogna istituire riforme test locali, esperimenti di riforma da poter estendere su scala regionale o statale continuamente.
Sperimentare per efficientizzare e portare proporzionalità tra denaro fiscale a disposizione ed emolumento!
BASTA CON LE RETRIBUZIONI RIGIDE PER I DIRIGENTI! SE NON CI SONO SOLDI SI TAGLIANO GLI EMOLUMENTI DEI CAPI NON CI SI INDEBITA, NON SI INDEBITA LO STATO E' UN FATTO DI CIVILTA'!!
BASTA FARAONI BUROCRATICI CHE PIGLIANO INDIPENDENTEMENTE DAI SOLDI IN CASSA E DAI RISULTATI DI EFFICIENZA E DI GRADIMENTO!!

mario mario Commentatore certificato 28.10.12 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un articolo molto giusto...non bisogna assumere nello Stato ...precari...in lavori improduttivi in enti stipendifici...bisogna permettere alle piccole imprese di sopravvivere e dare la possibilità a nuovi imprenditori di iniziare attività adatte ai territori senza caricarli di vessazioni insostenibili...bisogna abolire i molteplici stipendi degli statali e gli Albi professionali ed un esame di Stato post laurea deve essere sufficiente per poter iniziare le varie professioni. Bisogna liberalizzare gli Studi Notarili e le Farmacie...chi ha sostenuto l'esame, se ritiene, apre. Bisogna diminuire i privilegi e le spese parassitarie dello Stato in modo da poter diminuire le tasse su lavoratori e imprese...altrimenti ...molti produttivi se ne sono già andati...altri se ne andranno...resterà lo Stato comunista a fallire come già gli altri...la storia anche recente, anche bene conosciuta, anche condivisa...non insegna mai niente...

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 28.10.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Senza una Banca di stato che immette liquidità in equilibrio con la ripresa economica non si va da nessuna parte.
Senza un oculata gestione della cig e della cigs non si va da nessuna parte.
Spendere 5 miliardi di euro per permettere alle industrie di fare cassa e mettere in cassa è una follia.
Impedire ai fondi d'investimento di attuare questo "turnaround" che di fatto sta smantellando diversi comparti produttivi.
La vera riforma per una ripresa è l'uscita dall'euro,
LANCIO UNA SFIDA a chi rientra nelle pmi,
da domani niente tasse,niente tributi,per due anni,ce la farete a tirarvi su o la priorità non è pagare i tributi ma incassare?
E se come si dice a Roma,"non gira più una lira",essendosi tutti chiusi a riccio,dalla bce,agli istituti di credito,e via via fino ai cittadini......qual'è una riforma che permetta la ripresa?

leo c., roma Commentatore certificato 28.10.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se vi dicessi che anch'io faccio parte, a mio modo come tutti voi, della catena o filiera del valore, passa sto concetto o non passa ?

Alex Scantalmassi 28.10.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

eccerto, la "catena" del valore

Alex Scantalmassi 28.10.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

in questa lista di proposte tutte assolutamente realistiche , una in particolare sarebbe utile:
-IVA solo a pagamento fattura.
Questo innescherebbe un interesse molto forte dello Stato in quanto sarebbe lui stesso coinvolto ed interessato a fare pagare la fattura, se no anche lo Stato non incasserebbe Iva.
é il momento che vengano tutelati i creditori, uno Stato che non tutela il credito , muore.

enrico 28.10.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un'impresa e non desidero incentivi, aiuti, favoritismi, contributi o sgravi fiscali, desidero solo poter lavorare serenamente, poter fare impresa, rializzare i miei progetti i miei sogni e vivere serenamente grazie al mio lavoro con l'orgoglio di aver contribuito a che altre persone insieme a me possano a loro volta fare la stessa cosa. Questo stato e questa politica hanno fatto un errore molto piu' grande di quelli che gli vengono giustamente contestati: hanno distrutto l'ENTUSIASMO E LA SPERANZA, chiunque faccia questo ad un'uomo merita di essere isolato dalla societa' e messo al bando . Un uomo ha diritto di essere felice se rispetta la liberta' degli altri.

Marco 28.10.12 09:41| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

sarei curioso anch'io di sapere come va in sicilia, ma ho il sospetto che oggi i troppo curiosi rischiano di beccarsi una denuncia per intralcio alle operazioni di voto

BG

(Buona Giornata)

Alex Scantalmassi 28.10.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Prima che passi il fiscal compact vorrei sapere che fine hanno fatto i circa 200 miliardi di euro che almeno in teoria dovrebbero essere alla banca d'Italia.
Se non sbaglio c'erano 100 miliardi in moneta statunitense , lingotti d'oro e altre valute.
Vorrei saperlo prima che il fiscal compact europeo venga ratificato in modo da sapere in anticipo se la mossa di eleggere Mario Draghi a Francoforte era solo per portarsi via i denè degli italiani.
Perchè da un lato i comuni vengono privati di una propria tesoreria che è stata centralizzata a Roma dal governo mari e monti e dall'altra francoforte può prendere denari da dove vuole senza chiedere nulla.
Si chiama democrazia...


novità dalla sicilia?

allora, amici siciliani.....

teneteci informati, sull'affluenza,
chiedete, cribbio!

il Mandi Commentatore certificato 28.10.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Il MOVIMENTO 5 STELLE è rimasto l'unica alternativa alla disperazione, il governo attuale, pensa solo agli interessi delle lobby bancarie, economiche, e fà politica solo per salvaguardare queste categorie, non abbiamo mai avuto un governo così distante dai problemi veri dei cittadini
Questa crisi indotta (che sarebbe più giusto chiamare DEPRESSIONE)stà CONCENTRANDO la ricchezza secondo la formula sempre più pochi sempre più ricchi sempre più tanti sempre più poveri.
Non sarà facile ma dobbiamo cambiare le cose se vogliamo avere ancora un futuro in questo paese, intanto che trepida attesa vediamo i risultati della Sicilia. Forza Siciliani!!!!!!!!!

Max P., BG Commentatore certificato 28.10.12 09:35| 
 |
Rispondi al commento

"Poveri piccoli e medi imprenditori" :

Est ha ragione, eccome! Tantissimi, troppi, commercianti, imprenditori, professionisti ecc., altrochè se c'hanno sguazzato in questi anni dissennati, marci.
...ma, anche Maria Pia ha ragione eccome! e, ne ha anche Terzo, Silvanetta e Tutti gli Altri...
concordo con L'osservatore.
La ragione,soprattutto in politica, è rarissimamente Tutta da una sola parte.

Quello che è Tutto da una sola parte, DA SEMPRE E' il Dividi e Impera dei potenti, sono secoli e secoli che gli uomini e le donne...i Popoli, pur avendolo Capito chiaramente, Permettiamo loro Ancora di Usarlo questo Diabolico Meccanismo!!!
Ormai...se non prendiamo Velocemente Coscienza Tutti, a livello globale, che E' Inderogabilmente Arrivato il TEMPO DI SMANTELLARLO
questo antichissimo, perverso, DISTRUTTIVO giochetto, dove chi PERDE sono sempre e SOLO i POPOLI...bianchi, neri, gialli, rossi...

...A' SARA' DURA...


"Destra contro Sinistra.
Dipendenti privati contro dipendenti pubblici.
Imprenditori contro dirigenti pubblici.
Ricchi contro poveri.
Giovani contro vecchi.
Sapete come si chiama, questo? ODIO SOCIALE!
(ed è quello che vogliono...)
Invece che indirizzarcelo gli uni contro gli altri, questo odio, indirizziamolo TUTTI INSIEME contro chi ci ha portati fin qui. Vivrete meglio tutti". Low Living, High Thinking

Totalmente d'accordo Low Living, Grazie.

Un Saluto a Tutti.


anib roma Commentatore certificato 28.10.12 09:18| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso testimoniarlo de visu: nel Salento dove vivo, c'era un bel tessuto di PMI nel TAC che sono state spazzate via dalla globalizzazione, nessuno le ha aiutate a resistere, magari a riconvertirsi non con sussidi a pioggia ma con la formazione...
Risultato: è aumentata la disoccupazione e l'emigrazione.
Poi apri il giornale e leggi gossip politico di cadaveri, spazzatura per cui ci mettono 161 come credibilità, cioè carta straccia, cioè buona per il bagno...
Buona domenica dal Salento, la Taranta vi saluta tutti!
Francesco Greco (giornalista)

Francesco Greco 28.10.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Mio figlio mi torna ieri da scuola e mi dice che i professori hanno annullato tutte le gite,che non faranno da tappabuchi a nessuno,quindi se manca un docente amen,e insistono per farli partecipare a manifestazioni in quanto la riforma scolastica colpirà anche loro.
Ho letto la riforma....da 18 a 24 ore settimanali con 15 giorni di ferie retribuite in più,che aggiunte ai 35 giorni fanno 50 giorni di ferie pagate,che unite alle chiusure per Pasqua,Natale,fanno 70 giorni.
Ora io capisco tutto,ma in tempi di crisi,anche i dipendenti pubblici dovrebbero dare un segnale di condivisione dei sacrifici a cui siamo sottoposti,ma ormai gli studenti sono uno strumento di lavoro.......la passione ha ceduto il passo alla retribuzione,deluso veramente da queste intimidazioni ai ragazzi,colpiscono loro per mandarli in piazza a protestare,ma tanto lunedì mi sentono a scuola.

leo c., roma Commentatore certificato 28.10.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi piccoli o piccolissimi imprenditori non siamo mai stati presi in considerazione se non come polli da spennare. Piccole cifre nel bilancio globale, senza tutela alcuna. Un cliente qualsiasi può decidere, per un qualsiasi motivo, di non pagarti, o di ritardare il saldo a tempo indeterminato. Ed è un'usanza abbastanza ricorrente in questi giorni di "crisi", e non sempre per motivi validi.
A te non rimane che sperare, telefonare, mandare mail, essere ignorato o preso in giro. Se decidi di far valere i tuoi diritti a livello legale, con molta probabilità, con quel cliente hai chiuso, ed i tempi dell'incasso si protraggono ancora di più.
E quando il tuo conto è in rosso, e la banca ti respinge gli F24, allora diventi un "irregolare", non ti rilasciano più il DURC.
Qui il bello: le aziende che richiedono questo documento -che certifica la regolare posizione fiscale- come condizione obbligatoria al fine di poter lavorare con loro, le tue fatture, non solo non te le pagano, ma non le vogliono nemmeno vedere.
Ci vorrebbe quasi un sindacato per i piccolissimi e mediocrissimi imprenditori Italiani, e, ironicamente, non ci rimarrebbe che scioperare.

Massimiliano Zanazzi 28.10.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che il blitz di ieri di berlusconi non faccia ripensare qualche siciliano di votare pdl, la sicilia ed i siciliani perderebbero la faccia.
se succeredà io personalmente cancellerei la sicilia dalla carta geografica.

adriano.fontanot 28.10.12 09:08| 
 |
Rispondi al commento

LA7 OMNIBUS 28/10/2012.....PARLA MASTELLA!!!!!!!
PORCA-PUTTANA.. CI VORREBBE IL TELE-TRASPORTO TIPO STAR-TREK E MANDARLO IN UN'ALTRA GALASSIA..SENZA RESTITUZIONE NATURALMENTE.. MA NON ESISTE UN BUCO-NERO DOVE INFILARLI TUTTI???

salvatore b., savona Commentatore certificato 28.10.12 09:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto! Le PMI sono il vero cuore del paese, penso che i verbi dell'articolo, usati al futuro, dovrebbero essere coniugati al vivo presente; infatti, basterebbe farsi un giro per il Nord Italia per vedere quanti stabili, che erano sedi produttive o commerciali, siano vuoti, centinaia!
Io stesso, che da decenni, faccio la spola tra Milano e Londra, per lavoro commerciale, ho indizi che la Casa Madre inglese stia gradualmente perdendo interesse dell'Italia, pensano alla Regione di Mosca, nella citta' di Stupino, con circa 5.000 studenti universitari nel settore ingegneristico per l'industria aeronautica, energia a basso costo e fin che se ne vuole, lotti di terreno con concessioni agevolate, mano d'opera specializzata gia' sul posto, chiaro sbocco commerciale verso Mosca e tutta la sua enorme regione, con tutela particolare governativa, voluta da Putin. Mi sto interessando all'acquisto di vestiario pesante ed un bel colbaccone di ermellino. Credo di poter dire: Mosca vs Milano = 10/0. Poi ho avuto la sorpresa che laggiu'si stanno facendo avanti anche parecchi italiani e qualcuno ha gia' aperto delle fabbriche; nella regione di Mosca, per ragioni che non ho ancora capito, gli italiani sono molto ben visti, quasi amati e rispettati!Boh! Comunque per il mio futuro prossimo venturo, vedo Mosca o Pechino o qualche altro sito asiatico, l'avventura italiana e' durata anche troppo, costata troppo in tutti i sensi, penso che gli imprenditori italiani, che di sicuro a migliaia pensano di sparire, abbiano dapprima perso due valori: l'affetto verso il paese, che come conseguenza primaria porta alla fine di qualsiasi voglia di "fare"; prima si muore nel cuore e poi si muore e basta. Vedo il collasso italiano, inevitabile e non molto lontano, per il bene di tutti auguro che sia totale e in tempi brevi, avete mai visto una foto di Berlino nel 1945? Ebbene italiani, dovrete cominciare da li'.

Lord Windsor 28.10.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VANNO ELIMINATI (MANDATI A CASA A LAVORARE CON IL SUDORE DELLA FRONTE) QUESTI POLITICI..VANNO ELIMINATE TUTTELE AGEVOLAZIONI ALLE BANCHE CHE TRAMITE LE LORO FONDAZIONI NON PAGANO UN CAXXO DI TASSE.. VANNO ELIMINATI TUTTI E RIBADISCO TUTTI I CONTRIBUTI PUBBLICI A PARTITI-GIORNALI-SINDACATI-ENTI-PARTECIPATE..VA FATTA PAGARE L'IMU ALLA CHIESA AI SINDACATI DOVE GLI IMMOBILI VENGONO USATI A SCOPO DI LUCRO (E SONO LA MAGGIOR PARTE).. VANNO ELIMINATI TUTTI I PRIVILEGI A CHI NON PRODUCE UN CAZZO E VIVE SULLE SPALLE DI CHI SI FA VERAMENTE IL CULOOOOOOO!!!!... W LA SICILIA..W I SICILIANI.. W L'ITALIA LIBERA DAI PARASSITI... W IL M5S...

salvatore b., savona Commentatore certificato 28.10.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali era il dicastero del Governo italiano, avente funzioni in ambito lavorativo, previdenziale e sociale.

Il Ministero, spesso impropriamente denominato "del Welfare", per le funzioni da esso svolte (il termine nel Regno Unito assume il significato di "aiuto sociale"


SI DIVORA PER IL SUO FUNZIONAMENTO 100 MILIARDI DI EURO!!!

E' ASSURDO!!!! ASSURDO!
CON 100 MILIARDI DI EURO SI POSSONO DARE 8,3 MILIONI DI REDDITI MINIMI GARANTITI DA 1000 EURO AL MESE!!!

CIOE' LA SOMMA DIVORATA DA QUESTO MASTODONTE BUROCRATICO SUPERA DI GRAN LUNGA LA CIFRA CHE SAREBBE NECESSARIA PER GARANTIRE NON SOLO IL WELFARE MA UNA VITA AGIATA A TUTTI GLI ITALIANI!!!

LE PMI VENGONO MASSACRATE DI TASSE NEL NOME DI UN FALSO IDEALE CHE E' QUELLO MAFIOSO CONTRO LA COLLETTIVITA'!! POCHI PRENDONO TANTISSIMO NEL NOME DI UN IDEALE CHE NON PERSEGUONO O CHE PERSEGUONO IN MODO ALLUCINANTE!!!

QUESTO MINISTERO E' DA RIFORMARE DA CAPO A PIEDE!!

mario mario Commentatore certificato 28.10.12 08:48| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

come và il complotto internazionale costruito ad arte per eliminare politicamente il "più migliore presidente degli ultimi 150 anni"?

le valorose truppe celtiche forti di 300.000 doppiette dell'antico socio in affari bossi sono già chierate al confine svizzero per l'assalto al nemico tedesco?

e la passionaria santadechè, ha già affilato le unghie smaltate per riversarsi in francia e combattere come solo lei sa fare contro i cugini colpevoli di aver riso del cavaliere da arcore?

e la gelmini, ha già minato il tunel che dalla svizzera porta in abruzzo, nel caso la guerra prenda una brutta piega?

e ferrara, giornalista famosissimo anche all'estero, ha già bloccato con il suo corpo il tunnel del monte bianco?

e la brambilla ha mollato i cani contro il vil staniero?

orsù, prodi del centrodestra, difendete con la vita il vostro condottiero.....

oppure son tutti a cercar di trovarsi un lavoro onesto, visto che, salvo strane leggi, manco uno di loro verrà riconfermato in parlamento?

il Mandi Commentatore certificato 28.10.12 08:43| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Il dominio del KAOS ---continua....

L'EURO e il facile approvvigionamento di denaro ha prodotto delle BOLLE DIMENSIONALI dove tanti individui si sono immersi. Se legati alla economia privata , hanno solo distrutto se stessi, se invece legati alla pubblica economia , hanno distrutto FUTURO E SPERANZA per i cittadini, li hanno coinvolti in una falsa filosofia di arricchimento facile . Tutti , i privati e i distruttori di ricchezza pubblica, che usato in maniera folle i DENARI , sono COLPEVOLE DELL'ASSASSINIO DELLA SPERANZA E DEL FUTURO.

Che DIO NON LI PERDONI!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 28.10.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

IL DOMINIO DEL KAOS.

Cari amici le dimensioni costruite intorno alla umana gente sono come tante, tantissime , bolle di sapone.

Queste bolle si formano, si amliano, scoppiano.

Oggi diverse bolle scoppieranno, purtroppo rimarranno nell'aria tante bolle che ci avvolgono e come nuvole di nebbia o di oppio ci allontanano dalla nostra vera dimensione:
INDIVIDUI UNICI che lottano per una vita sociale con altri individui, ognuno con i suoi sogni e i suoi obiettivi di vita.

La dimensione TV è arrivata al capolinea. E' una bolla che sta per scoppiare! La TV racconta storie che piano, piano, non riescono più a raccogliere CLIENTI. Tutt'altro ! Gli INDIVIDUI vivono in una dimensione diversa e cercano in altri luoghi risposte a domande, a tutte le domande!

La prima domanda naturale che merita una risposta è LA SPERANZA!

Tante dimensioni artefatte “scoppiano” di fronte alla mancanza di risposta e alla mancanza di SPERANZA!

Vediamo la RELIGIONE , soprattutto in Italia , scoppiare per mancanza di risposte e per l'attitudine al POTERE territoriale , e agli agi di tali poteri. Riconoscere le GERARCHIE in quanto “ POSSESSORI” di ricchezze, e di sperpero delle stesse!

In una simile , se non più grave era , nacque S. FRANCESCO.
Fu l'estremista della POVERTA' , ma anche colui che PULI' l'istituzione CHIESA, facendo collimare l'UMANO CON LA NATURA.

Oggi si vota in SICILIA, e cosa è il fenomeno BEPPE GRILLO?

E' il ritorno alla filosofia della vita in una DIMENSIONE compatibile con le RISORSE disponibili.

L'EURO e il facile approvvigionamento di denaro ha prodotto delle BOLLE DIMENSIONALI dove tanti individui si sono immersi. Se legati alla economia privata , hanno solo distrutto se stessi, se invece legati alla pubblica economia , hanno distrutto FUTURO E SPERANZA per i cittadini, li hanno coinvolti in una falsa filosofia di arricchimento facile . Tutti , i privati e i distruttori di ricchezza pubblica, che hanno usato in maniera folle i DENARI...continua...

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 28.10.12 08:41| 
 |
Rispondi al commento

tra tutti i quotidiani italiani ho provato fino ad oggi a salvare il Fatto Q. non fosse altro che per la presenza di Travaglio , Gomez e Fini . Ma da oggi non sarà più così , una pagina intera dedicata a Crocetta , un'intervista ad un filosofo de noialtri per denigrare Grillo :"Detesto Grillo. A me pare un essere animaloide con quel suo agitarsi inconsulto".
Uscire il giorno delle elezioni con un articolo su Grillo intitolato : “Grillo è un animaloide che si agita” . Be penso che da oggi la mia considerazione del Fatto sarà pari a quella che ho di Repubblica.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.12 08:34| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accendo la TV e chi vedo ? Mastella!Basta!
Vecchi Dinosauri,passati a diverse formazioni politiche inventate per tenere poltrone, fare promesse in cambio di voto,per comperare la Porsche ai figli e tenersi i lauti stipendi (e gli extra) fino al giorno della cremazione...Gente che politicamente sopravvive a Nixon...Clinton...Blair..sopravvivera' a Obama e piu' oltre. Basta!Napolitano e' in politica e Parlamento dal 1953 (forse c'era Eisenhower?) Grillo lo dice da anni : due legislature.Neanche l'opposizione ne parla, fa comodo stare a Roma.Si alzano alle 9,leggono i giornali, capatina (rara) in Parlamento,ristorantino a Trastevere, comparsata in TV....Stipendio da Obama e Merkel...Ci scappa qualche escort. E quando mai mollano?

klaus k. Commentatore certificato 28.10.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

io invece penso che, a 24 milioni di statali e pensionati , se una piccola impresa muore , non gliene può fregare di meno !! ( l' ho provato personalmente )

rally0 28.10.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Bene,....stamattina ho gia fatto il mio dovere...
....seggio...,2 croci sull'M5S e,...mi sento sereno con la mia coscenza e orgoglioso di me !

Diamo ORA un segnale forte di cambiamento culturale.

Si, puo', fareeeee ! Ora o mai piu' !

Francesco I., Catania Commentatore certificato 28.10.12 08:25| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo letto su " LiVESICILIA" :

".....I siciliani lo hanno osannato e acclamato. Lo hanno inseguito su ogni piazza, assediato sul treno e rincorso. C'è uno schema mentale prestabilito dalla storia che rende Grillo invincibile. L'idea radicata che sia necessario, a tutti i costi, il nuovo per seppellire le macerie del passato. Un concetto ardimentoso e pericoloso: in Italia, generalmente, ha accompagnato la restaurazione, in altri contesti no. Il signor G. Ha cavalcato l'onda a meraviglia, con sapienza tattica e accortezza. Ha già vinto, perché ha cambiato il campo di gioco.
Prendiamo atto e promettiamo: cercheremo di non chiamarlo più "il comico genovese", dal presente rigo in poi. Beppe Grillo fa sul serio. "

Movimento Indipendentista Ligure 28.10.12 08:19| 
 |
Rispondi al commento

su La7 con Omnibus:
Alessandra Sardoni ospita per il dibattito
Giacomo Portas (Pd),
Giorgio Stracquadanio (Lombardia per le Riforme),
Clemente Mastella (Popolari per il Sud),
Piercamillo Falasca (Associazione Zero Positivo),
Salvatore Merlo (Il Foglio),
Federica Fantozzi (l'Unità).

argomento?
berlusconi.....

azz... che brutto modo di iniziare la domenica.
e ci si mette pure il tempo, brutto, piovoso, malinconico.

BUONGIORNO, E BUONA SICILIA A TUTTI!


MI RIVOLGO AI SICILIANI E' ALLA SICILIA TERRA BELLISSIMA STRAORDINARIA CON GENTE STRAORDINARIA. STATE ATTENTI A NON CADERE NELLA TRAPPOLA DEI BECCHINI, QUELLI VOGHLIONO LA VOSTRA FINE, LA VOSTRA MORTE.
DALLA SICILIA E' PARTITA L'UNITA' D'TALIA COSI' DALLA SICILIA DOVRA' RIPARTIRE LA RINASCITA DI QUESTO PAESE SIA MORALE CHE DI BENESSERE.
SIATE ATTENTI ED ONESTI, LE TRAPPOLE SONO DIETRO L'ANGOLO, NON VI FIDATE DI NESSUNO.
PROVIAMO A SOSTENERE BEPPE CHISSA CHE NON SIA UN MIRACOLO, E SE FOSSE UN PREDESTINATO DI DIO.
AUGURI A TUTTI VOI

massimo romano 28.10.12 08:04| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Spero che la Sicilia questa notte dia una scossa tremenda alla politica italiana, ed a tutti quei media che da domani parleranno del M5S con stupore, facendo finta che il movimento è cresciuto in una notte!!
buona domenica a tutti

Fabio C., Alessandria Commentatore certificato 28.10.12 07:46| 
 |
Rispondi al commento

oggi o c'e' la rinascita dell'italia
attraverso la rinascita della sicilia
o il sistema muore
prima le PMI
poi tutti noi

la grecia, che e' un anno avanti nella crisi rispetto a noi, docet
sta ormai morendo

e fra un anno in italia o ci sara' l'assalto ai forni
o la ripresa attraverso il M5S
spetta a noi scegliere il nostro futuro
vola grillo vola facci sognare

oggi il futuro e' in mano di voi siciliani

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 28.10.12 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La iglesia relumbra por todas partes, pero los pobres tiene hambre. Los muros de la iglesia están cubiertos de oro, pero los hijos de la iglesia siguen desnudos. Por Dios, ya que no os avergonzáis de tantas estupideces, lamentad al menos tantos gastos.
Apología a Guillermo[33].Bernardo di Chiaravalle

Solo nel sito spagnolo.
Beppe aiutiamo Wikipedia!

gennaro fu 28.10.12 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Alle ore 10 io e la mia famiglia ci muoviamo verso il seggio elettorale....ed altri 7 voti sono assicurati per il Movimento 5 Stelle !!!!

il c. Commentatore certificato 28.10.12 07:15| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per poter sopravvivere dobbiamo liberarci, in qualsiasi modo dei nostri aguzzini e dei partiti che li sostengono. sono stanco di vedere sempre quelle facce che vengono a raccontarci frottole tutti i giorni. Non c'e' nessuna speranza nel futuro, si vive alla giornata e sappiamo che la catastrofe e' vicina se non si agisce subito.

Giuseppe GALVAN, casagiove (ce) Commentatore certificato 28.10.12 07:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sono rotto il caXXo di mangiare carne che ti fa veire i brufoli infiammati e grossi come crateri!

prima della UE potevi mangiare carne di maiale per una settimana di fila e non ti succedeva niente mentre ora provate a farvi 2 etti di rosticciana al giorno per 1 settimana di fila e rischiate di "morire".

bruno bassi 28.10.12 06:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL BANCO E' SALTATO
********************

Boom, Crisi, Debito eterno

Si è in Boom quando si stampa moneta dal nulla

Si è in Crisi quando la massa monetaria va nel nulla o viene ritirata

Si è a debito è eterno se diventa inesigibile e se non si stampa moneta.

DOVE SIAMO ?

Il curatore fallimentare appoggiato da chi lo sostiene sta facendo il lavoro sporco....razzolare per rendere ai creditori quanto più possibile, qualsiasi cosa accada....anche se vi date fuoco o vi uccidete...e firma per 20 anni conto terzi Il nostro futuro.... Le pensioni devono essere erogate post mortem, politici e pensione d'oro escluse, i diritti e il lavoro disintegrato, consumare meno petrolio, aumentare IVA, accise Petrolio e tasse..e via andare....

Stiamo perdendo tutto - a mio giudizio è meglio :

1- essere dichiaratamente insolventi
2- non onorare un debito eterno inesigibile
3- processare chi ci ha portato alla bancarotta
4- prendere a sberle i politici e le forze che hanno generato come zerbini 2000 miliardi di debito
5- Rinazionalizzare il possibile, moneta inclusa

Si chiama o non si chiama diritto fallimentare ?

Esiste o non esiste il diritto fallimentare ?

Urge portare i libri di stato in tribunale...

Quale ?

Poi si riparte da zero.

Non si va più avanti cosi, e siamo destinati alla morte economica, e sociale. Quella politica è putrefatta.

E noi con loro ?

Non ci salva nessuno se non ci salviamo noi

Dazi zero, blocco delle delocalizzazioni zero.

Fino a quando ?

Si è nella merda se siamo governati da merde

Punto.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 28.10.12 06:07| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Non solo le PMI ma tutta l'economia italiana è stata colpita dal sisma di massimo grado Monti.
Mario Monti ha annunciato l'anno scorso un aumento del PIL del 10% quale effetto diretto delle sue riforme.
La realtà invece è che per causa dei suoi provvedimenti l'Italia ha subito un'altra recessione con una flessione del PIL del -2,4%.
Questo, come tutte le crisi economiche, unitamente alla diffusione da parte dei mass media dei fenomeni di corruzione, estorsione, appropriazione indebita ed altri reati da parte di ceti politici di centrosinistra e di centrodestra, ha generato uno sconvolgimento dei flussi elettorali.
Una vittoria di M5S con la conquista del 30 o anche del 40 % dei consensi sicuramente porterà ad una nuova era politica, che in effetti è già iniziata.
Sicuramente nella situazione attuale siamo arrivati ad un bivio.
Occorre verificare se esiste la concreta possibilità di governare senza o con alleanze.
Con ogni probabilità la alleanza che potrebbe oggi essere ipotizzata NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA non sarà in grado di governare in ragione dei consensi elettorali che oggi è potenzialmente in grado di raccogliere.
Certo è che se M5S unisse i suoi attuali potenziali consensi farebbe non solo vincere le elezioni ma sarebbe la prima Forza Politica di una alleanza M5S + NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA.
Diversamente un aumento dei flussi elettorali di M5S, potenzialmente possibile in considerazione dell'attuale tasso di incremento percentuale, potrebbe anche portare il Paese ad un Governo monocolore (M5S).
Il sostegno che può venire in favore di questa nuova era da parte della PMI è assolutamente indispensabile al fine di produrre nella prossima Legislatura riforme in grado di far cambiare rotta non solo a livello di classe politica ma anche di norme in grado si soddisfare le attuali esigenze della Nazione.
Personalmente ho già approntato un pacchetto di riforme che vorrei proporre nel nuovo Parlamento e/o Governo. Domenico Franco (Roccella Ionica)

Domenico Franco 28.10.12 04:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo le PMI ma tutta l'economia italiana è stata colpita dal sisma di massimo grado Monti.

Mario Monti ha annunciato l'anno scorso un aumento del PIL del 10% quale effetto diretto delle sue riforme.

La realtà invece è che per causa dei suoi provvedimenti l'Italia ha subito un'altra recessione con una flessione del PIL del -2,4%.

Questo, come tutte le crisi economiche, unitamente alla diffusione da parte dei mass media dei fenomeni di corruzione, estorsione, appropriazione indebita ed altri reati da parte di ceti politici di centrosinistra e di centrodestra, ha generato uno sconvolgimento dei flussi elettorali.

Una vittoria di M5S con la conquista del 30 o anche del 40 % dei consensi sicuramente porterà ad una nuova era politica, che in effetti è già iniziata.

Sicuramente nella situazione attuale siamo arrivati ad un bivio.

Occorre verificare se esiste la concreta possibilità di governare senza o con alleanze.

Con ogni probabilità la alleanza che potrebbe oggi essere ipotizzata NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA non sarà in grado di governare in ragione dei consensi elettorali che oggi è potenzialmente in grado di raccogliere.

Certo è che se M5S unisse i suoi attuali potenziali consensi farebbe non solo vincere le elezioni ma sarebbe la prima Forza Politica di una alleanza M5S + NUOVO PDL + LEGA + LA DESTRA.

Diversamente un aumento dei flussi elettorali di M5S, potenzialmente possibile in considerazione dell'attuale tasso di incremento percentuale, potrebbe anche portare il Paese ad un Governo monocolore (M5S).

Il sostegno che può venire in favore di questa nuova era da parte della PMI è assolutamente indispensabile al fine di produrre nella prossima Legislatura riforme in grado di far cambiare rotta non solo a livello di classe politica ma anche di norme in grado si soddisfare le attuali esigenze della Nazione.

Personalmente ho già approntato un pacchetto di riforme che vorrei proporre nel nuovo Parlamento e/o Governo. Domenico Franco

Domenico Franco 28.10.12 04:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal post a lato:

In seguito alle infamanti accuse di Crocetta a Giancarlo Cancelleri e al suo datore di lavoro, Salvatore Lo Cascio, quest'ultimo ha deciso di procedere per vie legali querelando il candidato Crocetta.

"La Lo Cascio e il suo titolare non hanno mai avuto alcun rapporto economico con Di Vincenzo e quindi le dichiarazioni dell'onorevole Crocetta appaiono del tutto ingiustificate e connotate da una cattiveria che, se comprensibile tra candidati negli ultimi giorni di un'infuocata campagna elettorale, non può trovare giustificazione alcuna ed è volgare e gratuita diffamazione in danno di un'impresa siciliana che, pur costituendo eccellenza nel proprio settore, lotta quotidianamente per la propria sopravvivenza e il mantenimento del posto di lavoro di 80 dipendenti. Da Crocetta ci aspettavamo interesse e tutela e non certo vergognose e false illazioni." avv. Maravigna


***

La lo Cascio è rappresentata dall’avvocato Pietro Ivan Maravigna , uno di FORZA ITALIA , il partito fondato da Marcello Dell’Utri e Silvio Berlusconi.
Lo Cascio , sei rappresentato da chi meglio non potevi.

Non c'è bisogno di alcuna causa,siete colpevoli in partenza,punto.

Chiedo referendum che porti alla pena capitale (efferata ) tutti i politici dell’ ex Forza Italia!

Complimenti Cancelleri! Non avevo dubbi.

P.S.: " la mafia non strangòla (accento sulla o - n.d B.M) i cittadini ....." (Beppe Grillo)

P.S2.: E' tutta colpa dei giudici comunisti (?)!

P.S3.: sconsiglio vivamente la cancellazione di questo commento!

H ….!

B. Mahoney ( né de - né m) 28.10.12 04:20| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

belle parole... ma dove si prendono i soldi? quelli veri... ogni volta che si taglia da qualche parte si incontrano resistenze fortissime e ti ritrovi la gente in piazza. E' facile lanciare proclami, ma COME si vuol fare, COME... Il m5s sarà anche una delle poche speranze del paese, ma deve essere più concreto

Davide G 28.10.12 02:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PMI contro politici

http://m.youtube.com/watch?v=m2b-wIMXZq4

Cosimo f., torino Commentatore certificato 28.10.12 02:53| 
 |
Rispondi al commento

W le PMI senza di loro il nullaaaaaaaaa

Cosimo f., torino Commentatore certificato 28.10.12 02:51| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTO "NANO" ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 28.10.12 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Il berluskane da (H)ar(D)core, rinchiuso in villa medita vendetta, tremenda vendetta.

Dai... dai! che ci divertiamo.

Franco Restuccia 28.10.12 02:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Care PMI
Cari cittadini
Cari tutti.
Si sapeva da + di 25 anni che poteva finire cosi.
Tutti mormoravano(a tanto lo stato è ladro,o il governo,quindi se loro rubano,rubo anche io)

Be vi rubate voi stessi!!!

ALLORA PERCHE LI AVETE VOTATI!!!

Adesso ve li tenete E PIANGETE!!

TANTO SE NON MUOVETE IL CULO E STATE SOLO A GUARDARE,BEPPE GRILLO PIU CHE DIRLO NON PUO FARE NULLA!!!

l importante che ci sia il calcio,l iphone e la macchina,per il resto vaffanculo TUTTI!!

IDIOTI..Non pensate neanche ai figli.
Basta solo a guardare tutti quelli che si separano con dei figli a loro danno.
Giusto per dirne qualcuna.

Il senso della vergogna e dell umilta è stata cancellata dal vocabolario.(vero anche voi donne???).

Non mi fanno pena quei idioti che scrivono che non ce la fanno piu E STANNO A GUARDARE!

POI LI VOTATE ANCHE.
Magari tra un ora vengo anche cancellato dopo di questo,perche è la verita!
Come vivo io?
NON ho niente di mio ,mi hanno portato via tutto tra un po anche sto pc.
ma alla fine non si sta male essere cosi leggeri!

Robertino Venturi (w beppe), Castel Bolognese Commentatore certificato 28.10.12 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Forza sicilieni tirateci fuoriVoi dalla merda....firmato un Altoatesaino di Merano...auguti a tutti Voi Siciliani!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 28.10.12 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi guardate i consigli che danno in previsione del collasso economico/finanziario mondiale prossimo futuro.

Questo il link e di seguito i 26 consigli. Miiiinkia :-D
http://www.anticorpi.info/2012/10/26-cose-da-fare-prima-del-collasso.html

CONSIGLI:
1- Consultarsi con un dentista olistico per rimuovere le otturazioni al mercurio.

2- Comprare dei libri in formato cartaceo in modo da avere qualcosa da leggere nel caso in cui la rete elettrica venga meno.

3- Ritirare i risparmi dalle grandi banche multinazionali.

4- Nascondere per bene i vostri ori e argenti avendo cura di adoperare un contenitore che sia in grado da proteggerli dalla umidità. Non dimenticare di comunicare a qualcun altro il luogo del nascondiglio, nel caso in cui malauguratamente dovesse accadervi qualcosa.

5- Apprendere i rudimenti della vita di campagna.

6- Liquidare tutti gli asset liquidabili in modo da non esporsi al rischio di appropriazione da parte delle banche.

7- Riconciliarsi con Dio o con la dottrina spirituale prediletta.

8- Riconciliarsi con il prossimo, chiedendo o accordando il perdono. Evitare che al fardello della crisi si aggiunga quello dei rimpianti.

9- Procurarsi copie a colori di tutti i documenti importanti, e riporli in un luogo sicuro (le cassette di sicurezza delle banche non sono sicure, in quanto saranno saccheggiate).

10- Abbandonare i farmaci da prescrizione. Ogni dipendenza da farmaci da prescrizione è un fardello mortale in uno scenario di crollo globale.

11- Fare scorte di farina fossile (DE) per conservare le verdure.

12- Al bisogno, procurarsi anche dei ricambi degli occhiali da vista o lenti a contatto.

13- Rimettersi in forma fisica. La sopravvivenza in alcuni frangenti potrebbe dipendere dalla forma fisica.

14- Prelevare un pò di soldi e iniziare a risparmiare nickelini. Perché? Perché continuano a valere la quantità e qualità di materiale con cui sono coniati.

.......continua

Osvaldo L. 28.10.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sondaggi e Legge Elettorale

E' oramai evidente che i partiti che compongono il "Delegittimato" parlamento, stanno in tutti modi cercando di capire come andranno le elezioni per cucirsi addosso una leggina elettorale.

E' OVVIO che se il M5S diventera' il Primo parito italiano sti "Bastardi" togleranno il premio di magigoranza!

Se inveve sara' uno di loro ad avere la maggioranza lo lasceranno...allora AMICI del M5S

se vi telefonano per chiedervi per chi andrete a votare in primavera...NON DITE CHE VOTERETE M5S!

Le nostre percentuali DEVONO STARE SOTTO a quelle del PD!

Magari se lo dicesse Beppe di non rispondere ai sondaggi...lo farebbero tutti!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 28.10.12 01:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun governo (destra o sinistra) ha mai affrontato il vero problema dello sviluppo del nostro paese. Figuriamoci il governo dei poteri forti. Per costoro in Italia il principale problema sono i lavoratori dipendenti, i professionisti e le piccole imprese. Appena insediatosi il Governo dei poteri forti, in pochi giorni ha sferrato e concluso l'assalto allo statuto dei lavoratori e sono state varate norme contro professionisti e piccole imprese (norme che non hanno nulla a che vedere con lo sviluppo economico).
La cosa più allucinante, che ha ben evidenziato Grillo in tante occasioni, è che CI HANNO MESSI GLI UNI CONTRO GLI ALTRI. Operai e lavoratori dipendenti che insultano gli autonomi e piccoli imprenditori e viceversa: sono riusciti a farci beccare come i capponi di manzoniana memoria facendoci dimenticare CHE SIAMO TUTTI LAVORATORI.
Non ci volevano far capire che PDL E PD-L hanno distrutto ogni forma di lavoro ad esclusivo vantaggio dei grandi gruppi economico finanziari.

Lodo G., Napoli Commentatore certificato 28.10.12 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per il tuo impegno e la tua passione a sostegno dei problemi reali dei cittadini italiani. Stanno desertificando l'Italia, salviamoci! Aspetto con molta ansia il giorno che sarò chiamato a votare nella mia città (Roma) ed in presenza del M5S tornerrò a votare dopo la delusione post '98, quando mi resi, pochi mesi dopo il suo insediamento, che il governo di centrosinistra, insediatosi anche grazie al mio voto, rappresentava l'altro volto del cannibalismo berlusconiano. Riprendiamoci il nostro destino!

Angelo Chitarrini 28.10.12 01:28| 
 |
Rispondi al commento

al mio commento sulle pmi hanno risposto solo
al primo periodo che era il meno importante
cioè dicevo di evitare di invocare Grillo
come se fosse una madonna miracolosa!
e va bene anche noi pensavamo questo di Berlusconi
però noi siamo passati non volendo dall'euforia
alla delusione per le porcate che ha commesso.
credetemi c'era e c'è tanta brava gente nel
centro destra e siamo disorientati perchè
voi purtroppo non rappresentate i nostri ideali.
e ci dovete rispettare perchè non tutti la
devono pensare alla stessa maniera.
detto questo il mio commento sulle pmi illustrava
una maniera di condurra una impresa che se
rispettata poteva evitare di farla chiudere.
questo stato sarà vessatorio e non lo neghiamo
e si può cambiare. però per creare e per
guidare una impresa sia piccola che grande
bisogna nascere coraggiosi e non piagnoni.
non bisogna allora arrendersi mai.
non bisogna chiedere l'aiuto alle banche che sono
delle istituzioni malefiche ma con le buone idee
costruendo i buoni prodotti assumendo buoni
collaboratori tenendo sempre viva l'attenzione
sulle novità non frequentando pub e discoteche
e simili capitalizzando i profitti usando un
poco di furbizia con il fisco cioè rispettando
il vecchio ma valido detto :non fare il passo
più lungo della gamba si dovrebbe poter vivere.
è su quest'ultima parte che dovete commentare!

zabaione0 28.10.12 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai Grillo che una botta gliela abbiamo data stanno cagandosi addosso è un aprima( mera) vittoria...........ma sei riuscito a svegliare gli Italiani ( tanti) viva la rivoluzione senza violenza...chi ti critica, a parte che ogni critica fàò crescere il 5 stelle di 2 punti..non ha capito nulla ..come quelli che votyano Berlusconi e Bersani!!!
Ciao Italiani onesti ed intelligenti.
Sè c'è da soffrire.. ebbene soffriamo tutti non solo una parte degli Italiani mi sembra gusto dunque, migliardari di merda preparatevi il collo!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 28.10.12 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Aspettando Lo zunami dalla Sicilia...

godiamoci questo sondaggio

http://www.clandestinoweb.com/sondaggi-da-tutto-il-mondo/85030-sondaggio-politico-swg-intenzioni-di-voto-il-pd-in-testa-con-il-254-grillo-1-sale-al-22/

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 28.10.12 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo pagando le tasse non più per garantire servizi alla comunità,ma per pagare un debito che per la maggior parte è costituito da titoli di stato che hanno tassi d'interesse altissimi.Anche se in Italia le tasse fossero pagate da tutti non riusciremmo a uscire da questa usura resa legale da gente come Mario Monti.Qualcuno però mi dovrebbe spiegare perchè il governo ha messo in onda una pubblicità nella quale si dice che se tutti paghiamo le tasse,avremo più servizi,quando in realtà ogni giorno tenta di inventarsi nuove tasse per succhiare,come i vampiri,i soldi delle persone,e non contento di ciò vuole effettuare tagli alle scuole,alla sanità,aumentare l'IVA,etc.;ma chi vogliono prendere in giro? Ci stanno sfruttando per pagare i debiti di questo assurdo sistema econonomico,e farci diventare schiavi di esso,e andando avanti così saremo anche noi un paese del terzo mondo.

alessandro fossati Commentatore certificato 28.10.12 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti sei dimenticato di dire a queste locuste che ci vedremo in parlamento e sarà un piacere!
Arriviamo!!!!

Federico Z., Vigevano Commentatore certificato 28.10.12 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Domani speriamo che sia una Pasqua per l'Italia.
Forza siciliani, non deludeteci.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 28.10.12 00:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ustream.tv/recorded/26471477

innalziamoci.....

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.10.12 00:14| 
 |
Rispondi al commento

E NO, NO, no,no, è da stamani alle 8 che psiconano,
testa d'asfalto, faccia di cartapesta,è su 3,4,5, canali diversi atteggiandosi come parlasse dalla Casa Bianca, a spaccare i parpiglioni.E'un incubo,
sono le 23:30 ed è ancora lì, e poi c'è qualcuno che dice che chi segue Beppe non pensa con la sua testa.
E' proprio ciò che ho sempre pensato di chi segue
questo assurdo personaggio, che, incredibilmente, ha ancora gente che lo segue, se ci guadagni, sei un "succhiatore" ma se ti piace, ti sei bevuto il cervello. ciao,

domenico ., toscana Commentatore certificato 28.10.12 00:12| 
 |
Rispondi al commento

L'economia è come una foresta, gli alberi grandi fanno ombra ai piccoli e li aiutano a crescere.
Da noi le grandi aziende erano di due tipi, le pubbliche, carrozzoni clientelari che hanno prodotto l'enorme debito pubblico, e le grandi aziende private che campavano di svalutazione competitiva ed erano cronicamente sottocapitalizzate causa scatole cinesi.
L'euro ha ammazzato i vecchi gruppi privati, mentre quelli pubblici erano già defunti alla fine degli anni novanta, e sono stati privatizzati da Prodi,Ciampi e simili ad uso e consumo delle grandi banche anglosassoni che le hanno usate come i latifondi dei grandi proprietari di una volta, spremendoli senza fare investimenti (basta vedere lo stato di Telecom ed ultimamente anche Fiat).
Viste le porcate che fanno da noi i culattoni che scoreggiano in inglese verrebbe voglia di trattare i loro ambasciatori stile Bengasi, ma basta chiudergli le basi militari sulla rotta del petrolio e non comprargli più le armi, oppure non mandare più i nostri soldati a combattere le loro guerre (i froci britannici sono famosi per mandare gli altri a combattere al loro posto, che dio gli ammazzi la vecchia baldracca), e si danneggiano abbastanza le loro pericolanti economie.
basta non comprare i cacciabombardieri Phantom per qualche miliardo di euro e si risanano scuola e sanità.
Comunque il fatto di non avere più i grandi gruppi che sostengono e proteggono le PMI, che non hanno più la svalutazione e devono alimentare pure il costosissimo sistema di corruzione che tiene in vita la casta, a base di tangenti, corruzione e società parassitarie degli enti locali, ci espone al rischio di desertificazione economica.
Bisogna da un lato andare subito al voto per spazzare via questo governo che si occupa solo di restituire alle grandi banche internazionali i soldi investiti nel debito pubblico, e dall'altro incitare la magistratura ad avere la mano pesante sulla classe politica per smantellare il suo costosissimo sistema di corruzione e clientele

mario genovesi 28.10.12 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi comanda il CAMPER, guida la storia!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.10.12 00:02| 
 |
Rispondi al commento

QUANTA RAGIONE IN QUESTE PAROLE. HO UN PICCOLO ESERCIZIO COMMERCIALE E VENDO PREVALENTEMENTE PRODOTTI FABBRICATI IN ITALIA DA PICCOLE AZIENDE TESSILI CHE ALTRIMENTI NON TROVEREBBERO SBOCCO VERSO LA GRANDE DISTRIBUZIONE.SENZA NEGOZI COME IL MIO, L'ECCELLENZA ITALIANA FINIREBBE ISTANTANEAMENTE VISTO CHE NEI SUPERMERCATI VALE SOLO LA CORSA AL PREZZO PIU' BASSO E SE NE INFISCHIANO DELLA PROVENIENZA DELLE MERCI E DELLO SFRUTTAMENTO DI MANODOPERA CHE C'E'STATO PER LA LORO PRODUZIONE. MA AI PICCOLI NON PENSA PIU' NESSUNO ANZI, ULTIMAMENTE, CON LA SCUSA DELLA CACCIA AGLI EVASORI, L'AGENZIA DELLE ENTRATE STA INVIANDO LORO ACCERTAMENTI PRESUNTIVI ALLUCINANTI NELL'INTENTO DI RAGGRANELLARE QUANTO PIU' DENARO POSSIBILE PER UNO STATO CHE SA SOLO PRENDERE PER SPENDERE MALE.
PS: ANDATE A LEGGERE QUANTO SCRITTO IN AGOSTO DALLA CNA DI MODENA RIGUARDO AGLI ACCERTAMENTI PRESUNTIVI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE DELLE PROVINCE EMILIANE!

pietro 28.10.12 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Il PATRIMONIO dell'Italia è la creatività di alcuni cittadini. La loro intraprendenza e la loro costanza nel dare forma a ciò che sanno creare. Questo saper fare è l'autentica risorsa dell'Italia. Le montagne ed i mari, i monumenti e le vestigia storiche, costituiscono un bene naturale ed una prova tangibile della creatività degli abitanti tramandata dai tempi. L'Italia non ha mai potuto avere il ruolo che le sarebbe spettato nel consesso mondiale, perchè altri Paesi e soprattutto pervasive ed egoistiche visioni geopolitiche, l'hanno costretta ad un ruolo subalterno. Queste visioni non avrebbero potuto prevalere in ogni epoca se gli Italiani fossero stati uniti come un popolo dovrebbe essere. In ogni epoca ci sono stati traditori della nazione, vestiti da demiurghi, che hanno complottato con queste forze ostili, per il loro stesso interesse particolare e per quello dei mandanti. La storia più recente, quella del '900 è ricca di questi episodi, opportunamente e falsamente occultati dietro a false interpretazioni della verità. Negli ultimi 50 anni, abbiamo avuto, l'assassinio di Enrico Mattei ad opera delle multinazionali del petrolio, la defenestrazione di Craxi, reo di essersi frapposto alla politica americana nel mediterraneo e di aver avversato per ovvi motivi di giustizia sociale, la grande industria italiana serva di quella statunitense. Poi il ventennio degli incapaci, dei disonesti, dei cialtroni, che ha avuto il compito di rendere salvifico un colpo di stato, attuato con l'ingenua accondiscendenza della popolazione onesta, finalizzato alla distruzione del tessuto economico del Paese, mediante una guerra non dichiarata, le cui armi sono costituite dal ricatto economico, dall'ipocrisia e dall'azione di mercenari nazionali. Lunedi 29 un ulteriore passo verso l'ulteriore contrazione delle libertà civili sarà compiuto, se il Parlamento approverà il decreto sulla stampa. E' un ulteriore imboscata alla libertà, condizione irrinunciabile per la creatività italica

stefano radi Commentatore certificato 27.10.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Sarà Sicilia a 5 Stelle.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.12 23:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

qualcosa mi sfugge;: Berlusconi attacca Monti perché Monti con le tasse ha dovuto coprire i buchhi creati dai comuni, dalle province, dalle regioni, dalla nazione attraverso il suo governo, dagli enti locali, dagli ospedali, dalle municipalizzate da chi ? Chi in questi ultimi 30 anni ha creato questa voragine che ora dobbiami ripianere ? Soldi andati nelle tasche di certi politici e certi imprenditori tangentisti! Solo l'ultima mazzetta che Scajola doveva incassare erano 2,5 miliardi di euro, pari a 4000 appartamenti di mq 100 ai Parioli a Roma. Ora i criminali di ieri e di oggi vorrebbero tornare come salvatori dopo che ci hanno costretto a pagare il loro buco tramite Monti per non perderci la faccia! FANNO SCHIFO QUESTI LADRI IPOCRITI! MAI ABBIAMO AVUTO NELLA STORIA UNA SIMILE FECCIA AL PARLAMENTO ED A TUTTI GLI ENTI TERRITORIALI !

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.10.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

L'esempio dei Valdesi può forse indicare la via

È indiscutibile che alla attuali condizioni investire energie e soldi per creare un'impresa in Italia é pura follia. E cercare lavoro dipendente swenza raccomandazioni é come partecipare ad una lotteria. Ma vivendo all'estero da ex italiano vedo che in numero crescente giovani capaci ed intraprendenti arrivano, sia in Germania che nei Paesi dell'Est, trovano lavoro e fondano imprese.
Dunque come i Valdesi nel '500 per salvarsi dai massacri dei mercenari papali dovettero fuggire in Germania (Foresta nera) ma poi organizzati ed in forze combattendo ripresero possesso delle loro valli in Piemonte (il "Glorioso Ritorno"),
cosí forse converrebbe fare ai giovani intraprendenti:abbandonate quest'Italia governata e dissanguata da ladri e cialtroni,venite all'estero dove troverete ricompensa al vostro impegno e quando come è certo, avrete aquisito cosí forza contrattuale ed economica, se vorrete potrete attuare un "glorioso ritorno" cacciando
nella pattumiera della storia politici e sindacalisti e tutta la razza di incapaci e corrotti che se restate in Italia continuerete involontriamente a mantenere e legittimare.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 27.10.12 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Il cosiddetto Paese e' gia' morto questi sono i becchini . Requiescat sine pacem.

Ethan Levi 27.10.12 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Cari siciliani.

Domani tocca a voi.

Stanotte ricordatevi di mettere indietro di un'ora l'orologio. Entra l'ora solare.

Domani dormirete tutti un'ora in piu'. Come da noi in Continente.

Alzatevi, riposati e freschi, col sorriso sulle labbra. Guardate la serenita' e la bellezza del sole mentre sorge...e col medesimo sorriso e con la stessa serenita' recatevi al seggio elettorale.

Mettete due belle crocette, XX, sul simbolo del Movimento 5 Stelle e sul nome di Giancarlo Cancelleri.

Vedrete! Ogni giorno vi sveglierete con lo stesso sorriso e con la stessa serenita', perche' la Sicilia sara' piu' bella, piu' vivibile, meno oppressa.

Forza Sicilia.

Buona notte.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.10.12 23:24| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le piccole e medie imprese piangono, beppe non piangere con loro. Le piccole e medie imprese portano il lavoro all’estero, questo come lo possiamo chiamare ”deserto produttivo” o ci tappiamo gli occhi. Forse gli operai hanno esenzioni dal pagamento delle tasse?? Sono costretti a pagarle tutte? Le pagano anche se sono le più alte in assoluto, lo facciano anche gli altri. Caro beppe leccare il cuore dei leghisti non è una grande idea.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 27.10.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era ora che qualcuno si accorga che il lavoro vero , il creare impresa e' la cosa piu' importante per il paese, si puo' discutere su tutto tranne che il lavoro e il fare impresa debba essere una priorita'creando le condidizioni ideali di semplicita ed equita' sia per chi crea impresa che chi da dipendente ci lavora..

claudio r., vallebona Commentatore certificato 27.10.12 23:19| 
 |
Rispondi al commento

E delle PMI che ogni giorno muoiono, che vengono letteralmente soffocate dalla concorrenza sleale, soprattutto cinese e soprattutto nel campo calzaturiero e nel tessile, ne vogliamo parlare?

Chi ha favorito tutto cio'?

Chi ha permesso a questa gente di comprarsi per poco e niente piccole aziende sane che hanno incominciato a togliere il lavoro a tanti imprenditori e ad ancora piu' operai?

Chi ha preso accordi con la Cina per permettere tutto questo?

Chi e' andato a vendere ai cinesi una bella fetta del nostro debito pubblico?

E sia ben chiaro. Non ce l'ho con i cinesi in quanto popolo o razza, ce l'ho con chi ha travasato qui un modo di operare e lavorare del tutto non adatto. Con chi ha favorito il lavoro sotto costo e prodotti, diciamoci la verita', scadenti e quanto meno non regolamentari.

Venite nel nord est, un tempo "locomotiva" (cosi' dicevano) dell'economia del Paese.

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.10.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A bello!!! Ma dove vivi ? Qui in Veneto chiudono decine di piccole e medie imprese ogni mese... Vieni a farti un giro dalle nostre parti e scoprirai come stanno le cose

Giuseppina ., Treviso Commentatore certificato 27.10.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel lontano 1999 mi fermai ad uno stop di sera.
Era stata una di quelle giornate impegnative e tornavo verso casa.
I fari illuminarono il muro bianco davanti, con una scritta scura,in calligrafia pulita, leggibile, lineare.
Quelle scritte che ti si stampano nel cervello.
IL "DIAVOLO" VENDERA' OGNI COSA E PER ULTIMO VI RUBERA' L' ANIMA.
Qualcuno e' stato a lezione con Milingo?
Urge un intervento.

mary dg 27.10.12 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Quanta vibrante verità nelle tue parole...che Dio segua i tuoi passi e che gli italiani tirino fuori gli attributi.Gloria cagliari

Gloria Piras 27.10.12 23:00| 
 |
Rispondi al commento

227)Cara sig.ra B.Lorenzin VADI ANCHE LEI A FARE IN C.......!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 27.10.12 22:58| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio voto è certo. Speriamo che la mente di tante persone si apra alla libertà vera e propria,e non rimanga chiusa dentro ad un cassetto sperando che....

Francesco Federico 27.10.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho chiuso la mia piccola impresa che avevo aperto con tanta speranza e spirito di sacrificio a 26 anni.
Ora ne ho 31. Mi hanno portato via tutti i soldi e non solo.. anche la speranza. Ma per lo stato non basta ancora. Dovrò pagare le tasse il prossimo anno anche se per pagarle dovrò farmi un mutuo per non so quanti anni.
Che schifo. In questo stato di... non si può avere dei sogni.
Amareggiata si va avanti come tantissimi piccoli imprenditori che si trovano in situazioni simili o fore se peggiori della mia.
Io sono fortunata perchè ho trovato un lavoro poco tempo dopo aver chiuso l'attività e quindi potrò pian piano pagare le tasse che devo ancora allo stato. Ma tutto questo non è giusto.
Un abbraccio a tutti.
Elisa

Elisa p. 27.10.12 22:57| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Pagare le tasse non sarebbe un problema, anzi un piacere. Ma se ci fossero i servizi e se funzionassero e se mi si trattasse con DIGNITà, da CITTADINO di un PAESE CIVILE. Non essere preso a pesci in faccia e per il c... continuamente dallo stato e da tutti i suoi apparati e servizi (poste,ferrovie,usl etc etc etc etc etc).
Ormai in Italia non funziona più niente, tutto è ferruginoso e inefficiente quando non è delinquenziale e mafioso. Non voglio chiedere un favore per quello che mi spetta, non l'ho mai fatto e non lo voglio fare.
E' vero, fare l'imprenditore in Italia è troppo difficile. Mi fa già male il fegato, troppi travasi di bile.
Non ce la faccio più. ME NE VOGLIO ANDARE.
Forza Beppe e MS5, siete l'ultima speranza.
Luigi (un piccolo imprenditore)

Luigi Benati 27.10.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Rigor mortis sta finendo di soffocare il paese.
chissà se ormai è troppo tardi, l'orgia del palazzo continuerà fino a che i 'politici pdl e pdmenoelle' non avranno finito di mangiarci le ossa.
i nostri sacrifici vengono buttati in un pozzo senza fondo.la ripresa si avrà solo non pagando il debito estero, nazionalizzando le banche e ripulendo il marciume della corruzione.continuando così è solo un'utpia ritornare alla vita normale e dignitosa.

giovanni effe 27.10.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

I TECNOCRATI CON CERVELLO DI GALLINA.
Quando la mattina entro in azienda, vedo i dipendenti che sorridendomi con una punta di tristezza, con lo sguardo sembrano domandarmi:" fino a quando resisteremo?". La scorsa settimana li ho riuniti tutti dicendo loro:"stiamo vicini, facciamoci coraggio e andiamo avanti fino all'ultimo respiro". Abbiamo pianto.
NON VEDO QUEST'ATTENZIONE DEL GOVERNO PER LA NOSTRA CAUSA. GENTE COME MONTI, PASSERA. GRILLI, FORNERO E COMPANI AL NOSTRO POSTO SAREBBERO GIA' MORTI CON DUE DITA DI PIDOCCHI.
CHE DIO LI MALEDICA.

elia Porto 27.10.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vista la situazione di crisi lavorativa gravissima, ritengo urgente e inderogabile una legge che proibisca il lavoro retribuito di qualsiasi tipo a chi percepisce una pensione sufficiente a vivere. Troppe persone in pensione continuano a lavorare in modo retribuito. Bisogna stabilire che chi lavora non percepisce la pensione. Se una persona è in pensione significa che non può più lavorare, deve lasciare il posto ad un disoccupato.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Paradisi fiscali coi conti pubblici “in rosso”. Unica soluzione: alzare le tasse

Alle Bahamas il primo ministro vuole aumentare la pressione fiscale e alle Cayman il governo chiede l'imposta del 10% sul reddito per i residenti stranieri. Ma si tratta della violazione di un tabù che ora rischia di scoraggiare gli investitori

------

Questa è una buona notizia....vai ora alle isole Cayman e ti trovi un Mario Monti anche la!!!
Ma la ci vanno solo i super-ricchi.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento

I governi di tutto il mondo se ne fottono.

Finché ci sará patrimonio pubblico da svendere, perché preoccuparsi?

salu2

Ashoka il Grande (detto diego), mexico Commentatore certificato 27.10.12 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di capire,
Grazie per questo post,
Grazie per quel che fai,
Grazie per quel che dici e scrivi.
Io, per quel poco che potrò fare, sarò sempre dalla tua parte.
E dalla parte del M5S fatto di ragazzi in gamba che, si spera, non rinnegheranno mai la razionalità del pensiero utile.

Franco Rattone, Biella Commentatore certificato 27.10.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori