Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'ennesima beffa di Equitalia


beffa_equitalia.jpg
"Nei giorni scorsi è emerso il problema della quarta rata del 2011 di pagamento della Tarsu. Quella che doveva essere una rata pagata da Equitalia, per disguidi forse con le banche, per un’errata comunicazione del comune, per dei cittadini che forse semplicemente avevano capito male, è stata in molti casi bloccata. Dopo qualche mese Equitalia, per quella quarta rata che doveva essere da lei pagata, ha mandato dei bollettini a casa di questi cittadini però con una sanzione di 5,88 euro. I cittadini virtuosi che volevano semplicemente pagare la loro rata, si sono trovati nell’impossibilità di farlo per colpa, nella maggior parte dei casi, delle banche o del Comune o di Equitalia. E' assurdo che questi cittadini si debbano trovare 5,88 euro in più da pagare. Sembra un'inezia, ma si parla di diversi soldini che Equitalia chiede per un errore che non è dei cittadini. La responsabilità è giusto che se la prendano i soggetti interessati: il Comune, le banche e Equitalia. Una bella ammissione di colpa dicendo ai cittadini: "è colpa nostra, c’è stato un disguido", in questo momento sarebbe un bel gesto. Invece assistiamo tristemente al gioco dello scarica barile. Mi auguro che Equitalia chieda scusa e che chi già ha pagato questi 5,88 euro venga rimborsato." Massimo Bugani, M5S, Consigliere comunale Bologna

9 Ott 2012, 13:11 | Scrivi | Commenti (67) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Equitalia? Risposta degna di questa gente: Naplan...

mario vianello 14.10.12 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Non so se si può postare un link... in ognicaso credo che il tema Equitalia sia coinvolgente per molti cittadini... e spesso equivocato... provo a proporre questo mio pensiero...
http://rolandociofi.blogspot.it/2012/06/equitalia-ed-evasione-fiscale.html

Rolando Ciofi, ciofi@mopi.it Commentatore certificato 13.10.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo intervento!!!

Richard 11.10.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Stacco Mario 11.10.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete il cervello per pensare ! Sapete leggere cosa è successo o è più facile dargli addosso ad Equitalia tanto va di moda e lo fanno tutti ?
Lungi da me difendere Equitalia ma in questo caso che centra ? E' IL COMUNE DI BOLOGNA che invita a non pagare le cartelle della tarsu del 2011 "non pensando" che le ultime 2 rate cadono nel 2012. E che fa Equitalia ? Non riceve il pagamento delle ultime 2 rate, pignora ? intima ? blocca le auto ? i conti correnti ? No manda un sollecito. Che diamine, che dovrebbe fare telefonare casa x casa ed invitare al pagamento. Equitalia fa l'esattore non il consulente. Questa è la dimostrazione perché Equitalia non vuole riscuotere per gli Enti Locali, fanno solo casino e si becca sempre lei gli improperi dei contribuenti.

Pensate ogni tanto e sopratutto usiamo il cervello.

holaa

Alberto 68 11.10.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cercando di leggere tutti commenti si nota , a parte le considerazioni senza ne capo ne coda, ma comunque dettate senz'altro dalla disperazione, un "malessere" diffuso e sempre con un accenno a "estremi rimedi"... già da qualche anno continuo a ripetere, ma prima mi rivolgevo soltanto ai miei conterranei .. che in Sicilia non avremmo bisogno dell'"Italia " ma sopratutto dei politici tutti indistintamente..non è un scoperta dell'acqua calda ma con la nuova generazione potremmo incominciare a fare piazza pulita di tutti i politicanti...fare tabula rasa e vagliare ad uno ad uno le nuove leve che guiderebbero tutto il paese ,Italia e Sicilia..se nel frattempo non avviene prima una guerra civile o una divisione della Sicilia dal "continente".. aggiungendo appunto che la miseria, la fame. i soprusi, le continue vessazioni sono "nemici della pace"..ancora una cosa:se nelle prossime manifestazioni anti_governo, le forze dell'ordine si rifiuteranno di "mangannellare" i dimostranti ..allora sarà fatta....--Al M5S e quindi a Grillo principalmente un plauso .. con "lo sbarco" in Sicilia ti stai creando altri adepti,,come ti avevo supplicato in un precedente commento.. di non scordarti della Sicilia....sono stato esaudito. Noi "terroni" siamo di buon cuore..ed infatti tutti sono venuti ad "inzuppare il biscotto" da noi da centinaia di anni... ma quelli del mondo moderno non si sono accontentati soltanto dei biscotti..BUON LAVORO!

dante Monastra, Santa Maria a Monte Commentatore certificato 11.10.12 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Salve
La nazione più "democratica" al mondo è per assurdo la repubblica popolare cinese, perché in quel posto esiste ancora il primato della politica rispetto ai banchieri.
Infatti l'uomo più ricco della Cina è stato condannato a morte, perché sorpreso a manipolare le borse.
Ormai da noi i Bankster hanno trasformato le borse in bische clandestine, buone a spennare i gonzi, che vi portano i loro soldi.
Il governatore della Baviera sig. Seehofer ha detto:" Coloro che hanno il potere di decidere non vengono eletti, coloro che vengonop eletti non hanno nessun potere decisionale".
Quelle che pomposamente vengono definite "libere elezioni" non è altro che l'elezione di marionette nelle mani dei Bankster nazionali ed internazionali.
Ormai è chiaro che nessun politico verrà eletto se non è passato per la trafila della massoneria e dei Bildeberg.
Perfino Obama ho dovuto inchinarsi deferente ad un rappresentante del potere bancario come Monti.
Alla cima della piramide ci sono le seguenti bande:Rothschild, Rockefeller, Soros,Goldmann, Sachs,Montegue,Bush,Wartburg,I reali d'Inghilterra e d'Olanda e il Vaticano.
Queste entità hanno concentrato nelle loro mani un potere economico tale da poter controllare e manipolare l'intera finanza mondiale ( cliccare Aaron Russo e Rockefeller).
Tutto queello che c'è in mezzo sono dei mentecatti, che cercano esclusivamente di salvare i loro privilegi di casta, ma sono privi di qualsiasi potere decisionale.
Se avessero avuto un minimo di dignità, avrebbero dovuto rifiutare qualsiasi intromissione dell'economia finanziaria nella gestione del bene comune, come in Nord-Dakota.
I politici italiani hanno il pregio di essere particolarmente squallidi e servili e perciò assolutamente inutili. Ben vengano allora movimenti " senza programma" come quello di Grillo se serviranno a scacciare gli usurai dal tempio.
Il rifiuto e la lotta va indirizzata contro la cima del sistema, lo squallore allora scomparirà da solo.

Giuseppe Siano 10.10.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Ascolto sempre più spesso frasi del tipo"ma se non lavora più nessuno, da dove prenderanno i soldi per i loro piaceri?" o altre frasi del genere.

Leggetevi i libri di Solzenicyn,che in Italia chissà come mai non si trovano neppure tutti.
Cinquant'anni di muro non vi dicono niente?
Vivevano bene in 100 e il resto della popolazione oltre ad essere massacrato doveva lavorare per mantenerli.
Leggetevi i libri di Tiziano Terzani sul comunismo in Cina e capirete come si fa.

Avete capito sì o no che il nostro problema non sono solo i politici " de noartri" ?
Un gran polverone per coprire ad arte ,per es .i furti legalizzati delle banche.
Chi ne parla?
Avete capito si o no che mentre ci rincoglioniscono e ci tengono occupati con i nostri politici, ci stanno fottendo il turismo, l'agricoltura" tutta" dal grano all'olio.
ll Tavoliere delle Puglie che forniva grano per L'Italia e non solo ora non produce più niente" prezzi non competitivi" così si dice.
Ebbene credete davvero che il nostro Tavoliere,non faccia gola a nessuno ?

Delle nostre spiagge ne vogliamo parlare?
Con la scusa di eliminare i monopoli italiani ci metteranno una bella multinazionale che si papperà litorali interi.
Le Multinazionali sono 15 ed " esigono" di governare il mondo.

Il sud Europa è la parte più appetibile ,e fortunatamente per loro, più fragile.
Soprattutto è corruttibile.
Governata da imbecilli senza pudore e senza dignità.
Ci stanno vendendo pezzo per pezzo.
L'unica nostra forza è la consapevolezza che prima non avevamo.
Qualcuno in passato ha detto " il pueblo unido jamas serà vencido"
Ormai non è più questione di essere né di destra né di sinistra ,gli orientamenti politici non servono più, serve soltanto che il popolo sia unito per combattere i tiranni al soldo dei potentissimi,non potenti,potentissimi.
E in casa nostra mascherati da tecnici ne abbiamo un gruppo molto nutrito.
I nostri politici in confronto fanno ridere.

Stefania A. 10.10.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

La solita storia d ladritalia sempre contro i cittadini virtuosi che pagano le tasse per me non dovremmo pagare nessuno queste tasse vediamo quello che succede?!!!

angelo quirini 10.10.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è l'Italia che dobbiamo abbattere.L'unione fa la forza, pertanto, essendo il parassitismo che impregna tutto il sistema e che opprime tutti i cittadini la vera malattia che affligge l'Italia, non dovrebbe essere impossibile unire tutte le forze per condurre la comune battaglia.
Spazzata via l'area del parassitismo, si costruirà poi uno stato socialdemocratico o liberaldemocratico a seconda delle sensibilità prevalenti. E' avvenuto cosi anche nel 1943 contro il fascismo ed il nazismo, può avvenire anche oggi contro il parassitismo.
Chi divide molto probabilmente è un aspirante parassita o un utile idiota:
Abbia inizio la lotta di liberazione, abbandoniamo ogni inutile particolarismo.
Resistenza Liberale. Luciano Sturaro

Resistenza Liberale 10.10.12 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il settore pubblico si sta sempre più avvicinando ai politici, non erogano più servizi ma tasse per mantenersi.
Una domanda: ma sè non date più servizi che cazzo ci state a fare?
E' finitela di difendere a tutti i costi questo sistema perchè alla fine quando la parte produttiva sarà distrutta voi a chi li prendere i soldi.

pippo 10.10.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Il comune di Trapani fa così da sempre.
Mi hanno sempre detto che è normale così, ma io la trovo un'ingiustizia. All'inizio di questo mese ho trasferito la mia residenza da Trapani ad un altro comune. Sono andata all'ufficio Tarsu del comune di Trapani e ho chiesto come potevo fare per pagare il dovuto dato che con la variazione di residenza ho paura che poi non mi arrivino i bollettini e mi hanno detto che il comune non riscuote direttamente perchè ha un accordo con la Serit (equivalente di Equitaliada noi) che poi manderà la cartella esattoriale con le spese di notifica come se fosse un insoluto. Questa è una truffa legalizzata. Viviana

viviana 10.10.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aldo Pieri ma va f....lo.
Perché dobbiamo pagarci noi se anno sbagliato loro?
Sono proprio dei gran figli ...........
Spero che la chiedano al più presto.
Forza M5Stelle sono con voi Antonio

Lofiego Antonio 10.10.12 09:01| 
 |
Rispondi al commento

E questo sarebbe un problema?
Ma dico, con tutte le porcate 1000 volte peggiori di questa che combina equitalia in collusione con inps ed agenzia delle entrate evidenziate questo furto di meno di 6 euro?
E' roba da ridere e da non perderci neanche tempo, pensate alla parte seria del problema e cioè che equitalia VA CHIUSA OGGI!

hughich 10.10.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusate prima dite che questa merda di Equitalia va chiusa poi che fate ci ragionate? E che dire dei comuni che ti riempiono di multe per fare cassa? Non si può più parlare, siamo allo stremo, qui è ora di menar le mani! Ancora a dialogare con Equitalia?

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 10.10.12 01:58| 
 |
Rispondi al commento

in questo momento l'unica che ci sta guadagnando e proprio questa benedetta agenzia del cazzo..
accordiamoci per chiuderla per sempre,e basta!

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 10.10.12 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Egregio consigliere comunale, non dovresti chiederti di chi è la colpa, ma trattandosi della Tarsu del tuo comune, sei tu che ti devi informare e dare spiegazioni ai cittadini ed ai tuoi stessi elettori. Invece ti chiedi se la colpa è del Comune o forse della Banca o magari dei cittadini che hanno capito male, però le scuse le deve chiedere Equitalia perchè lei è sempre la colpevole, a prescindere. Oggi sei un consigliere comunale e se un giorno dovessi diventare ministro?

ansimo 09.10.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia non e' altro che uno strumento di repressione che i nostri governi hanno usato e usano per sottometterci.Come e' possibile che una famiglia venga buttata su una strada per
debito di pochi euro e nessuno abbia mai sollevato la questione(a livello istituzionale). Equitalia,chi l'ha creata e sorretta non meritano pieta'.

marco debilio 09.10.12 21:32| 
 |
Rispondi al commento

hhaahahhaha che ridere
hahhahahh chidere scusa hhahahaahha
rimborsare muahahhahaha

davide passero 09.10.12 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera. Sono un artigiano e vorrei porre questo semplice quisito: perchè il senvizio Equitalia non può essere utilizzato anche per il recupero crediti delle aziende? dato che lo stipendio del personale compreso avvocati e quant'altro lo pago pure io?

Massimo Grassi 09.10.12 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiede scusa?
ma in che mondo vivi?
ricorda che loro applicano solo le leggi fatte da migliaia di avvocati passati a scaldare gli scranni in 70 anni di repubblica e che vuoi che facessero le cose limpide, chiare e poi loro come facevano a continua a magnà sulle spalle del valoroso bobbolo tajano?
Per i comportamenti della pubblica amministrazione, basterebbe ora fare 1 sola legge chiara per bilanciare i danni e che cioè qualora il cittadino dimostrasse di aver ragione, allora loro dovrebbero essere costretti a pagare ipso facto l'utente per tutte le spese sopportate.
E quante sono le richieste di piccole somme che ricevono l'artigiani dall'inps, dall'inail molto di più e siccome il commercialista vuole essere pagato per inoltrare il reclamo od andare direttamente allo sportello a dimostrare la ragione ecco lì che conviene pagare e tacere,
tacere e pagare
però le cose non devono andare tanto male se il bobbolo continua a recarsi alle urne e accalorarsi per i propri caporioni

fracatz 09.10.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

a mio padre equitalia circa 6-7 mesi fà gli ha mandato una lettera che diceva che secondo i loro calcoli mio padre aveva diritto ad un rimborso di 45 euro perchè nel 2009 aveva versato più del dovuto sulla tassa dei rifiuti e doveva recarsi presso i loro uffici (in una regione diversa da quella di residenza abbastanza lontano) per essere risarcito.. chiaramente i 45 euro non coprivano neppure le spese x andarle a prendere così siamo riusciti a contattare il funzionario che ci ha detto di inviare una lettera con documento d'identita e iban il tutto firmato fronte retro sopra sotto a destra e a sinistra, con raccomandata a/r... NON SI E' PIU' FATTO VIVO NESSUNO!!! CHE DITE AVRANNO CHIUSO???

salvatore b., savona Commentatore certificato 09.10.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Più leggo le vostre informazioni e più sono sconcertato . Da quello che sento dire in giro , che Beppegrillo a moltissimi persone che aspettino il momento di votare il movimento 5 stelle . Abitavo a codogno (LO) fino ad un mese fa da 25 anni , ho sentito parlare di voi moltissimi vi voteranno in tantissimi stanne certo , Adesso sono sud Puglia sento parlare anche qui de movimento 5 stelle e anche qui vogliono mandare ha casa per sempre qui fannulloni e ruba soldi alla gente . Miliaia o anche milioni di persone non si faranno fregare questa volta . Ci diciamo che siete l'ultima s chance ! Se non viene una guerra civile prima, e nell'aria già da tanto, secondo me non dura un'altranno .

Stefano mazzarelli 09.10.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esiste un connubbio inscindibile tra l'Agenzia del
le Entrate e il Concessionario della Riscossione
Equitalia;l'Agenzia tassa, Equitalia riscuote.La prima azione è la tassazione, la seconda la riscos
sione.Sembrerebbe una cosa normale, ma in Italia non lo è, perchè a monte di tutto questo c'è il "sistema" fiscale; un groviglio di norme che avvolge la materia, rendendo possibile comportamen
ti fraudolenti e di vera rapina ai danni del contribuente. La Costituzione, in questa materia, non viene considerata. Non esiste un equilibrio per la ripartizione del carico fiscale; le categorie dominanti sottraggono materia imponi nibile e la colmano con aliquote progressive a scaglioni che, in rapporto maggiore, incidono sui redditi minori. Di questi tempi vediamo nelle pieghe dei conti della politica, di ogni politico,
e dei partiti una marea di denaro pubblico che sfugge ad ogni controllo, ma nel contempo si grida all'avasione fiscale, mentre miliardi di lire prendono il volo verso altri lidi. Con il denaro fugge anche il capitale umano;questo Governo con una fava ha preso due piccioni; si è impadronita della ricchezza e ne fa l'uso che vuole.La lotta all'evasione fiscale non è ancora iniziata, avrà inizio al momento in cui non esisteranno istituzioni, in particolare i Sindacati,esentati dal rendere i "conti" a chi i conti pubblici controlla.Molte categorie professionali e la giustizia, sanno bene che questo andazzo deve finire. Ma non finirà certamente per abbandono delle posizioni conquistate da questa gente, occorre l'azione popolare che sovverta e riporti nei giusti canoni la convivenza pacifica, serena tra la gente.

antoniomaenzano 09.10.12 18:17| 
 |
Rispondi al commento

io penso che sia totalmente inutile sacrificarsi la vita oggi a pagare tasse perchè ci stiamo avviando verso una situazione in cui nel prossimo futuro sarà impossibile per la stragrande maggioranza della popolazione pagare tutte le tasse dovute.
Tanto vale allora cominciare a non pagare più nulla già da ora così almeno ci ritroveremo un gruzzoletto da parte per i tempi difficili che ci attendono o per acquistare le nostre case alle aste (tramite prestanome)che equitalia ci pignorerà prima o dopo.

necessitato alla resistenza 09.10.12 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia è la rappresentazione più vera di questo Stato....usuraio e disonesto

antonio cartaro, ancona Commentatore certificato 09.10.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo stare equitalia, insieme all'agenzia delle entrate hanno ravvisato alla mia azienda una presunta ( e ripeto presunta )evasinone.. sanzionata per 54000 euro. Siccome nn sono riuscito ad accordarmi con il fisco, ho fatto ricorso alla comissione tributaria che pero ha rigettato la mia richiesta di sospensione del pagamento. Quindi dovrei cominciare a pagare prima di sapere se ho ragione o no. Ed ecco la cartella di equitalia che dai 54000,00 euro è lievitata a 86000,00 euro ???? cosaaaaaaaaaaaaaaaa ... si si 32000 euro in piu' e solo perche' nn ho pagato e fatto ricorso... certo se avro ragione mi rimborseranno... ma io intanto dovrei tirarli fuori... o a saldo o a rate. Visto che nn voglio lavorare per loro e visto che so di nn aver evaso un soldo...liquidero' l'azienda.... e tutti a casa...
Grazie Equitalia, grazie Agenzia delle entrate, grazie stato... ora avete un disoccupato in piu'.............

Matteo Marazzina 09.10.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La manovra di bilancio e di 12 miliardi di euro tra tagli e qualche nuova tassa
Ma il premier non vedeva la luce in fondo al tunnel
Ho idea che è la torcia dei ladri che stanno finendo il saccheggio

Riccardo Garofoli 09.10.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia è una spa gestita con caratteristiche da spa.... non c'entrano niente gli statali e i servizi pubblici. In gran parte sono ex sipendenti della banche in esubero riciclati per fare un favore proprio al sistema bancario !Chiamarla Equitalia è pura follia perchè in gran parte emette cartelle per multe automobilistiche e presunta evasione di tassa sui rifiuti, con sanzioni stratosferiche e interessi folli.Oppure piccoli artigiani e comercianti che fanno fatica a restare aperti. Se questa è equità ! Continuando di questo passo la vera lotta all'evasione non la si farà mai e si perseguiteranno in buona parte i poveracci, quelli che non hanno studi professionali o grandi commercialisti alle spalle e che puoi colpire facilmente...

roberto cefalo 09.10.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Forse non avete capito niente. Non si tratta di soli 5,88 euro, ma si tratta di una regolarizzazione effettuata dai vari uffici del catasto.Di soldini ce ne sono da pagare e pure tanti, tanti.La somma è motlo alta. Addirittura si parla di migliaia di euro che i cittadini in base a ciò che hanno dichiarato precedentemente e che in questa sede devono regolarizzare.A me in prima persona, sono arrivati ben 500,00 euro...è un modo come n'altro di fare cassa!!!

Antonella Ripa 09.10.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di capire che l'errore è stato fatto dal comune, quindi secondo voi che li deve risarcire i 5,88 di notifica? Equitalia o il Comune? Forse Equitalia perchè in questo momento è più trendy...

Ugo 09.10.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Italiani sono ormai come una vecchietta a cui hanno fatto uno scippo è quando va ha fare la denuncia negli uffici ci trova il mandante dello scippo.

giuseppe 09.10.12 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia è la mano armata dello stato, che pretende il suo pizzo !

.. i boss come bersani e berlusconi, vogliono i nostri soldi ..

Roberto B. Commentatore certificato 09.10.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Grande rispetto per gli statali che lavorano veramente ( la maggior parte è quella che guadagna meno di tutti nel pubblico)è per rispetto a queste persone che gli statali che non fanno un cazzo anzi passano il tempo pensando su come fottere il prossimo, non devono difendere a tutti i costi il sistema statale ripeto il 50% degli statali non serve dal punto di vista dei servizi al cittadino.
Come riconosco nel privato che ci sono un sacco di disonesti che fanno la loro parte per fottere il prossimo.
Quindi se siete dei lavoratori statali onesti possiamo unirci per rimettere le cose a posto.
Sè invece siete l'altra categoria andate a fanculo.

giuseppe 09.10.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA deve essere chiusa e mandare in galera chi la dirige per usura e persecuzione nei confronti dei cittadini.

felice romanazzi, roma Commentatore certificato 09.10.12 16:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai i cittadini sono completamente soli, solo la speranza di una affermazione forte del Movimento Cinque Stellerimane per avere poi giustizia ed equità vera. EQUITALIA

felice romanazzi, roma Commentatore certificato 09.10.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Vedo post degli statali che cercano di difendere la propria fonte di stipendio come fanno i politici.
Ormai tra il pubblico e il privato c'è un abisso.

giuseppe 09.10.12 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rimborsare Euro 5.88??? Costa troppo!!!
Dedurli dalla prossima rata??? Costa troppo!!!
Scuse??? Perchè???
ECquitalia, fate cosi: metteteli in tasca propria, costa nient, niente di nuovo e e nessuno puo' mugugnare!!!

sandrolibertini 09.10.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra sciocchezza populista su Equitalia.l'errore è stato del Comune e i cinque euro sono il costo della notifica , nessuna tassa.Ma avete fatto mai una raccomandata nella vostra vita?????

aldo pieri 09.10.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paghiamo una macchina statale che ormai pensa solo ai propri bisogni.
Non me ne vogliano gli statali ma penso che il 50% di loro è inutile dal punto di vista servizi al cittadino.

giuseppe 09.10.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

una domandina al sig. giuseppe mio quasi contarraneo?Lavori in equitalia.hai parenti che lavorano in equitalia?hai mandato mai una cartella esattoriale alle banche che risultano essere i primi in termini di evasione in italia ed alla chiesa?ed allo stato italiano evasore verso i suoi fornitori per 90 miliardi senza interessi?ed ai partiti politici?ed ai sindacati e a confindustria?ed ai giornali?chi rimane qualche povero cristo che o muore di equitalia o si suicida per equitalia?

eraldo s., casarano Commentatore certificato 09.10.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA NON VOLETE CAPIRE CHE DIFRONTE AVETE DEI DELINQUENTI !!!

EQUITALIA E' PEGGIO DELLA MAFIA !!!

AVEVA RAGIONE GRILLO!!!

CON LA MAFIA PUOI TRATTARE

CON EQUITALIA ....PUOI SOLO MORIRE!!

.


ANDIAMO A CONTARE I MORTI IN QUESTI ULTIMI 2 ANNI

E VEDIAMO CHI NE HA DI PIù SUL GROPPONE!!

EQUITALIA VA DISINTEGRATA COMPRESO CHI LA GUIDA!!

cimbro mancino Commentatore certificato 09.10.12 13:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
ALTRE RATE DA EQUITALIA E NOI.......PAGHIAMO SEMPRE
ALVISE

alvise fossa 09.10.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Non diciamo stupidaggini per favore: i 5,88 euro non costituiscono una sanzione ma le spese che Equitalia sostiene per notificare la cartella.
inoltre, non è certo colpa di Equitalia se c'è stato un malinteso sul fatto che la rata doveva o meno essere pagata.

Giuseppe C., Taviano Commentatore certificato 09.10.12 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

successe in lombardia anni fa ... prima di tangentopoli
una tassa da pagare (una tantum)
ma che fu pagata in ritardo ...perche.....

PERCHE NON ERANO STATI FABBRICATE I ...BOLLETTINI PER PAGARLI IN TEMPO
e invece dirimandare il pagamento ....
(pagammo per colpa loro la mora sulla tassa

E INDOVINATE CHI ERA LA PRESIDENZA DELLA LONMBARDIA
ALLORA COME OGGI....????
da allora ho smesso diCREDERE NELLO STATO ITALIANO
sono dei ladri
e nientaltro
MA VERRA UN GIORNO CHE PAGHERANNO LE LORO MALEFATTE
PAGHERANNO PERSINO L ARIA CHE RESPRERANNO....
sono ladri
non possono richiedere delle tasse aggiuntive
e questo e solo un escamotage per far cassa

alle prossime elezioni ricordate chi votare ....
mandiamoli a casa a zappare la terra...

stefano b., rovato Commentatore certificato 09.10.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori