Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Una rivoluzione culturale


beppe_caltag.jpg
La nostra non è una rivoluzione politica. No! A noi non interessa sostituirci ai politici. Questa è una rivoluzione culturale. E' una rivoluzione di civiltà. Se cambiamo la Sicilia cambiamo l'Italia!

14 Ott 2012, 12:38 | Scrivi | Commenti (42) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

è vero, deve essere una rivoluzione culturale, e come tale deve avere un gruppo che ne rappresenti la guida e l'esempio...per poter affrontare e risolvere tutte i temi della nostra società, il tema del lavoro collegato a quello del risparmio energetico, a quello dell'ambiente, a quello dell'efficienza amministrativa, alla redistribuzione equa dei servizi sociali. Tutte le problematiche sono al tempo stesso soluzioni in cui i cittadini possono convivere e realizzarsi, e all'interno di tutto ciò la parola Politica deve essere al servizio, deve essere il collante...ma ovviamente deve prima essere competente non solo nell'uso delle parole per saziare le orecchie ma soprattutto nell'agire, nell'indirizzare le forze della società verso la giusta direzione.

giovanni compagno 28.12.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo per fermare l'istaurarsi di questa dittatura fisco-banchiera e' votare tutti e votare IL MOVIMENTO 5 STELLE. Cosi' cambiano le cose per davvero. Per chi ne ha ancora dubbi - il MoVimento non si vuole arrogare il diritto di sapere e decidere cosa fare, ma decideranno tutti i cittadini al referendum propositivo dopo la larga discussione nazionale con la partecipazione degli esperti e di tutte le categorie sociali. Il potere va tolto ai ladroni con stipendi da 200000 Euro e riconsegnato alla gente!!!!

Serguei S., s.sokolov@tin.it Commentatore certificato 15.10.12 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!! Questa è bellissima!!!! E' la più bella cosa di tutto questo.

Grazie! Grazie di tutto quello che fai e della passione che ci trasmetti!!

Un grande abbraccio!

Marina Voudouri, Roma Commentatore certificato 15.10.12 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo e grillini. Apprezzo molto le Vs idee e le condivido, ma se dite che non volete sostituirvi ai politici AVRETE FATTO SOLO CHIACCHIERE. Passi in teatro, ma qua dalla simulazione bisogna passare ai FATTI. LA SICILIA SI CAMBIA SE SI CAMBIANO LE LEGGI VIGENTI E SE SI FA TRASPARENZA E SANA AMMINISTRAZIONE. Insomma in ogni cosa occorre TEORIA e PRATICA. DOVETE ANDARE VOI A GOVERNARE, quindi occupare POSTI CHIAVE per il CAMBIAMENTO. Se il POPOLO VI DA IL VOTO D O V E T E!!!!! GOVERNARE!!! OSSIA FARE ed assumerVi le Vs responsabiltà NO COME QUESTA GENTE CHE C'E' OGGI. Introducete il concetto che chi sbaglia paga, quindi che tutti i politici passati e presenti paghino fino ad estinzione il debito.

Antonio Errico 14.10.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Xè non prendere esempio da MUSSOLINI???

facciamo la conta...vediamo quanti siamo e poi facciamo una bella MARCIA SU ROMA

senza dittature...

questa si chiamerà RIVOLUZIONE..

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 14.10.12 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Basta è ora di muoversi non possiamo stare zitti, bisogna agire, altrimenti chissà dove va a finire!

Elio G., Toronto, Canada Commentatore certificato 14.10.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento


Solo la cultura e il senso civico ci renderà liberi

Soltanto quando l’uomo sa, conosce ed è in grado di scegliere è davvero un uomo libero!!

salvatore b., savona Commentatore certificato 14.10.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento

AVETE FONDATO UNA SOCIETA' SUL COMMERCIO E ADESSO VI LAMENTATE CHE ESISTANO LE PUTTANE!!!!

x chi non capisse: abbiamo reso tutto commerciale xè scandalizzarsi di chi adesso venderebbe pure il suo corpo???

è un paradosso ma è così

a dire: NON LA SRADICHI MAI LA CULTURA...

SI DEVE FARE LA RIVOLUZIONE X CAMBIARE IL PASSO

HISTORIA DOCET, BEPPE!!!!

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 14.10.12 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che l'Italia è un bel casino - la cosa più difficile al mondo è essere onesti - cambiare mentalità è un'obbiettivo personale, deve essere coltivato come la pazienza.

Elio G., Toronto, Canada Commentatore certificato 14.10.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

non hanno visto più la luce perché non hanno pagato la bolletta del sole! ù_ù

Mimmo G., cardito (NA) Commentatore certificato 14.10.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Una rivoluzione culturale è necessaria.Bisogna riscoprire i valori della convivenza civile,dell'onestà intellettuale,della probità nell'amministrare le istituzioni.Valori,purtroppo
oggi messi in soffitta,o peggio ancora divenuti per molti "disvalori".Infatti la gran parte della classe politica,ha posto il proprio interesse personale davanti a quello indispensabile per la collettività.Non si è guardato più alle necessità del Popolo,anzi sembra che il Popolo dia fastidio con le sue legittime richieste.L'assistenza sanitaria,il lavoro,l'equità fiscale,la sicurezza sociale sono solo enunciazioni di principio,ma nella pratica quotidiana dei politici,appaino come fastidi.Ecco allora la necessità di una rivoluzione culturale,che deve riaffermare i valori cari alla collettività ed al Popolo.Una rivoluzione che non può fermarsi alla sola denuncia,ma che deve indicare percorsi e soluzioni per il futuro dell'Italia.Tutti insieme dobbiamo contribuire alla ricerca delle soluzioni,senza esclusioni preconcette nei confronti di quanti credono in quello che Lei sta facendo.Vada avanti Grillo,e ricrei un clima di speranza.

placidodomenico di falco 14.10.12 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Quella di Beppe Grillo non è antipolitica: al contrario è antipolitica lo sperpero, il nepotismo, la corruzione ed il clientelismo della nostra classe politica in combutta con mafia, grande capitale e vaticano. Hanno perpetrato i peggiori delitti, i peggiori abusi riuscendo a farla franca per trent'anni grazie al fatto che i vertici delle istituzioni gli hanno nominati loro e se qualcuno provava a toccarli lo facevano fuori o in senso lavorativo od in senso fisico. Tutto questo è avvenuto per la degenerazione degli obiettivi umani diretti verso il possesso delle cose, del potere fini a se stessi. Una civiltà basata sulle cose ne diventa schiava ed il possesso delle cose diventa la cosa più importante, lo scopo della vita ed il metro per cui competere, non ha importanza con quali mezzi si procurano cose e potere. Non ha più alcuna importanza l'uomo in sé ma la quantità di potere e di cose che ha indipendentemente da ciò che è. Lo stesso di quello che avviene nel mercato. Un prodotto non viene più acquistato e valorizzato per ciò che vale ma per ciò che rappresenta. Un orologio Hamilton può essere bello e preciso più di un rolex, ma la gente ambisce al rolex per quello che rappresenta, una borsa della bridge ha forse una qualità maggiore di una di gucci ma la gente si sente più importante con una borsa di gucci come con un rolex- Siamo posseduti dalle cose e chi conta lo sa bene perché è la suggestione delle cose quello su cui punta il grande mondo del capitalismo. Dobbiamo destrutturare il nostro modo di pensare rielaborando i valori veri della vita. Non siamo pavoni, siamo argonauti alla ricerca di noi stessi e di quella verità fumosa e inafferabile che abbiamo il dovere di cercare, anche se non l'afferreremo mai. Ma è la ricerca che ci matura, lo studio, lamore per noi stessi e per tutto ciò che ci circonda, uomini donne universo. L'amore per la libertà che ci deve dare il senso di quanto essa sia importante per tutti. L'amore per la giustizia, la verità,conoscenza

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 14.10.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rivoluzione culturale el M5S non è tanto, non solo,la circolazione di idee sul blog, quanto l'aver messo al cento della politica, della società, il cittadino in carne ed ossa che non vuole delegare la ropria soggettività, la propria capacità di giudizio e, sopattutto, la sua capacità di gestire i propri destini. Così come fu per la Riforma, altrettanto lo è ora per la "res publica": non abbiamo bisogno del mediatore, del santo protettore, del padrino per govermare la nostra vita. Da qui non si torna più indietro.

carlo mazzoli, Roccaverano Commentatore certificato 14.10.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Si abbiamo bisogno di un vero cambiamento culturale.
Avete notato che Bersani parla come un maestro delle elementari quando vuole chiarire bene le regole da rispettare ed evitare che gli allievi trasgrediscano? ahah sembra di tornare nei banchi di scuola, quando il maestro diceva "mi raccomando avete capito bene?"
Tra Il professore Monti e il maestro di scuola elementare Bersani, siamo di nuovo tutti studenti!

mario mario Commentatore certificato 14.10.12 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Rimetto il link per collegarvi su USTREAM e seguire il comizio MoVimento 5 Stelle a Caltagirone.

http://www.ustream.tv/channel/vizzini5stelle

Il MoVimento 5 Stelle è l'unica speranza per l'Italia e non solo...
Stiamo entrando nella storia


M. P. 14.10.12 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Pensavi che questa rivoluzione culturale fosse piu' semplice, anche perche' e' palese che sia l'unica strada da intraprendere. Invece, mi accorgo che, lavorando a terra ib mezzo la gente, che sara piu' dura del previsto. E nel mio paese sar Ancora piu' difficile..... Io ce la mettero' tutta

marco o., anzio Commentatore certificato 14.10.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

La sfida non è semplice "questi" non lasceranno il potere così facilmente... Ci sarà da lottare... e noi siamo pronti...

Rossano C., Salento Commentatore certificato 14.10.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe,confermo il commento di Lux Luci.

Giacomino Taliano 14.10.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

TEMO CHE SARà L'ULTIMA OPPORTUNITà PER CAMBIARE E SE COSì NON SARà VORRà DIRE CHE IL POPOLO ITALIANO AVRà CIò CHE SI MERITERà...
SFORZIAMOCI A CAPIRE E TROVIAMO IL CORAGGIO NEL CAMBIAMENTO, PER IL BENE NOSTRO E PER UN FUTURO MIGLIORE.

M. P. 14.10.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE PER LA TUA GRANDE SENSIBILITà E UMANITà, PERCHé STAI LOTTANDO PER TUTTI GLI ITALIANI DEL NORD, DEL CENTRO E DEL SUD, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE NEL NOSTRO INTERESSE, PER LA LIBERTà E LA VERA DEMOCRAZIA.

M. P. 14.10.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo al signor Marcello, in You Tube Lei troverà lo spettacolo completo ''Incantesimi''.Si Beppe Grillo le ha dette queste parole, ma in un contesto comico tutto da ridire. Cosa avrà detto mai di cosi' scandaloso? Ha detto semplicemente quello che pensiamo tutti noi, o perlomeno la penso io. Siamo diventati tutti buonisti, ma dai non siamo ipocriti. La saluto

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 14.10.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Leggo adesso che la nuova manovra finanziaria andrà a colpire ancora una volta i soliti noti.
Con la tassazione delle pensioni di guerra e di invalidità il nostro amato governo intende trovare fondi.
Credo che oramai il barile è stato grattato e questa ultima trovata andrà a toccare la carne viva della povera gente.
Vorrei dare un consiglio al Sig.On.Sen.Prof. MONTI,i suoi tagli li vada a fare così di seguito:
Abolizione della reversibilità a tutti i politici che possono trasmettere i loro lauti vitalizi anche alle compagne e figli;( per un comune mortale questo non è possibile se non sei sposato)
Tagli o abolisca i vari vitalizi che si accumulano e che sono solo proventi di privilegi che un poveraccio si sogna;
Riduca tutti i finanziamenti ai Partiti,giornali,televisioni,industrie sagre e mortacci vostra;
Che aboliscano le auto blu o le dipingano di bianco dandole in concessione ai ragazzi che hanno voglia di lavorare...potranno sempre usarle ma con lauto pagamento.
Mi fermo altrimenti mi incazzo e vado fuori tema.

giuseppe dip 14.10.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ehm....caro Beppe, forse sarebbe il caso di usare un'altra etichetta. "Rivoluzione Culturale" fu già usata in passato, e con risultati assai infelici. ;-)

Marco M. 14.10.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

napolitano dovrebbe essere processato,per alto tradimento.il popolo e sovrano.napolitano e un savoia.non puo essere il garante della costituzione.luigi marra,ha presentato formale denuncia.ma a quando il processo?per lui monti e company..........

filippo m., poggibonsi Commentatore certificato 14.10.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento

"«Se i marocchini vengono qui e rispettano le regole, se no fuori dai
coglioni! Però vuoi dare una passatina a un marocchino che rompe i
coglioni? Lo prendi, lo carichi in macchina, senza che ti veda nessuno, lo
porti un po' in caserma e gli dai due schiaffetti». Solo due schiaffetti ma
"occhio non veda così che cuore non dolga".

Ma sono veramente parole di Grillo di uno spettacolo del 2008?
Se è vero non solo non voterò M5S ma convincerò almeno altri 100 a non
farlo.
Facciamo chiarezza su questi temi, meno nuotate e più chiarezza. Aspetto
chiarimenti"

Marcello 14.10.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stupenda affermazione,evolutiva,dai Beppe tira fuori l'anima del m5s.
Ai messo la maglia della pelle???
Non fare quei strilli,aspetta ancora un pò che ritorni la voce.
Siciliani,avete l'occasione di vincere per la VITA,il m5s SIETE VOI

salvatore castellano 14.10.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Un appello ai cittadini liberi ed agli attivisti del M5S sparsi in Italia e all'estero: le elezioni regionali siciliane saranno importantissime, potrebbero cambiare il futuro del MoVimento e dell'Italia stessa. Qui ci stiamo giocando TUTTO.
Ognuno senta una responsabilità nella riuscita di questa impresa! Contattate amici e parenti che abitano in Sicilia, informateli sul M5S e sul tour di Grillo per le piazze. Aiutateci con dei contributi tramite questo link: http://www.sicilia5stelle.it/donazioni/

Oppure: http://www.kapipal.com/def8bb27c4874c55b3c9b47d87b8a8f6

LORO NON SI ARRENDERANNO MAI (MA GLI CONVIENE?). NOI NEPPURE!
Liberiamo la Sicilia per liberare l'Italia. Non perdiamo tempo, diamoci da fare ORA!

Danilo C. Commentatore certificato 14.10.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento

I siciliani onesti nn penso voteranno più PD PDL e liste civetta ad essi collegati..piuttosto si taglieranno le mani che votare queste organizzazioni che di politico hanno ben poco

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 14.10.12 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, vieni a Castelvetrano!!!
La popolazione ti aspetta con ansia, tutti ci chiedono di te!!!
Non avevo mai visto tanto entusiasmo dai cittadini di Castelvetrano, mai, te lo giuro!!!

Alberto M., Castelvetrano Commentatore certificato 14.10.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe!!!!Grande!!!

Silvia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

GRILLACCIU
MANGIATI UN PANE CON LA "MEUSA" DA PARTE MIA !
SE NON SEI VEGETARIANO,OVVIAMENTE.

nino f. Commentatore certificato 14.10.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Concordo. Bisogna fare una rivoluzione culturale degli italiani. C'è troppa ignoranza in giro.

M R, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O qui si fa l'Italia o si muore d'inedia democristiana che significa voti di scambio, pacchetti di voti spostati a seconda degli interessi della clientela, posti di lavoro del pubblico che dipende dai comuni.

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE!
Mi sto domandando che cosa sarebbe stato adesso il Nostro Paese se non ci fosse stato il “blog di Beppe Grillo” in questi ultimi anni? Un medioevo culturale? Un vuoto di idee e di informazione vera e alternativa! La rete ha offerto a Beppe Grillo, e anche a Noi che lo abbiamo seguito, una stupenda possibilità: quella di accedere ad una cultura viva e vera, e ha offerto la possibilità di fare cultura direttamente anche a Noi, attraverso la Nostra partecipazione, con pochi mezzi economici (e tecnici) a disposizione: un computer e un collegamento ad internet … Senza il blog di Beppe Grillo non avrebbe potuto nascere il “Movimento 5 Stelle”! Insomma il Suo blog ha trasceso la sua persona ed è diventato un fenomeno di partecipazione di massa… Se pensate che il panorama culturale egemone, negli ultimi 20 anni, nel Nostro Paese, è stato rappresentato dalle TV commerciali … Il quadro sarebbe stato del tutto desolante se non ci fosse stata questa alternativa … Invece grazie alla rete, e al blog di Beppe Grillo, abbiamo potuto crescere culturalmente e civilmente. Sono state migliaia le idee che sono apparse sul blog, in forma di post e mini post … Sono state migliaia le appassionanti discussioni i contributi, (e gli “sfoghi”) online … Insomma si è trattato di un fenomeno culturale e di presa di coscienza di massa importante, e anche di evoluzione collettiva. Fateci caso, attualmente anche i più ignoranti e vuoti tra i politici Italiani, “parlano”, anche se solo demagogicamente, prendendo spunto da idee e dai programmi del “Movimento 5 Stelle”. Non fanno altro che inseguire, consapevolmente o inconsapevolmente, ma in ritardo e faticosamente, pensieri idee e programmi del “Movimento 5 Stelle”… Una nuova istanza di moralità, di pulizia di, efficienza e di giustizia sociale si è fatta strada … Attraverso la libera circolazione delle idee e delle informazioni anche il “Re è stato denudato”! Adesso bisogna metterlo nella condizione di non nuocere più anche in futuro …

Lux Luci 14.10.12 12:49| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori