Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Antonio Di Pietro presidente della Repubblica

Antonio_Di_Pietro.jpg

Antonio Di Pietro ha commesso degli errori, ha inserito nel suo partito persone impresentabili come De Gregorio e Scilipoti, ha evitato, per scelte forse tattiche, prese di posizioni nette sulla Tav e sul G8, ma lui soltanto in Parlamento ha combattuto il berlusconismo. Lo ha fatto con armi spuntate, con una truppa abborracciata tenuta insieme unicamente dalla sua testardaggine e caparbietà. E' sempre stato un isolato, mal sopportato dai pdmenoellini e odiato da tutti gli altri. Ha confuso talvolta la politica con la realpolitik e cercato un compromesso impossibile con partiti corrotti e in via di estinzione. Si è fidato troppo di persone a lui vicine, di signor nessuno che ne hanno sfruttato la popolarità assecondando in modo acritico ogni sua richiesta. Ha allevato, forse consapevolmente, piranha e squali che pensava di tenere a bada e che ora mostrano le loro fauci. Però, in questi lunghi anni di inciucio tra il Pdl e il Pdmenoelle, senza di lui, in Parlamento si sarebbe spenta anche l'unica flebile luce rimasta accesa. La Camera non sarebbe stata differente dall'aula sorda e grigia evocata da Benito Mussolini o dall'attuale obitorio della democrazia di Rigor Montis. Il suo "Caro presidente che non c'è" rivolto allo psiconano e gli attacchi ai servi del berlusconismo sono gli unici lampi di luce che meritano di essere ricordati nel peggior Parlamento dell'Unità d'Italia, un luogo immondo popolato da pregiudicati e piduisti, da nemici dichiarati della democrazia. Può essere che Tonino abbia lanciato dei referendum pro domo sua, ma se abbiamo potuto votare contro il nucleare di Casini, Bossi, Fini e Berlusconi lo dobbiamo a lui che ha raccolto e validato le firme necessarie. Solo per questo dovremmo dirgli grazie. Il Lodo Alfano, che anche un bambino avrebbe dichiarato incostituzionale, ma non il presidente della Repubblica, fu criticato e osteggiato in solitudine da Di Pietro nel silenzio dei Bersani, dei D'Alema e con il plauso dei Cicchitto e dei Gasparri. L'uomo ha un caratteraccio, non ascolta nessuno, ma è onesto. Quando ha dovuto affrontare il giudizio di un tribunale lo ha fatto senza esitazioni e ne è sempre uscito prosciolto. Quanti in Parlamento possono dire altrettanto? Chi può scagliare la prima pietra? Nessuno. Nel 2013 Napolitano decadrà, per ora è l'unica buona notizia certa. Il mio auspicio è che il prossimo presidente della Repubblica sia Antonio Di Pietro, l'unico che ha tenuto la schiena dritta in un Parlamento di pigmei. Chapeau!

Il guastafeste di Di Pietro e Barbacetto

La storia, le idee, le battaglie di un ex magistrato entrato in politica senza chiedere permesso

Potrebbero interessarti questi post:

Il peggior presidente della Repubblica
In questo mondo di ladri
I ricambisti del Pdmenoelle

1 Nov 2012, 13:00 | Scrivi | Commenti (4017) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
Tags: Antonio Di Pietro, Berlusconi, idv, inciucio, pdelle, pdmenoelle, presidente della repubblica, Scilipoti

Commenti

 

Cpresso la quale potevo essere proficuamente collocato”.
Da parte mia ho intrapreso le opportune iniziative legali a tutela dei miei interessi, dalle quali è scaturita una causa per illegittimo licenziamento e per demansionamento.
In data 7 febbraio 2007 il Tribunale di Novara, in funzione di Giudice del Lavoro, ha condannato il Banco Popolare di Verona e Novara scarl al risarcimento dei danni a favore del sottoscritto, a seguito del demansionamento, senza tuttavia pronunciarsi in merito al licenziamento.
Dietro consiglio del mio Legale di fiducia ho proposto ricorso in sede di appello, affinché venissero riconosciute le mie ragioni (soprattutto in tema di LICENZIAMENTO).
La Corte d’Appello di Torino – Sezione del Lavoro, in data 15 luglio 2008, ha respinto l’appello principale, mandando assolto il Banco Popolare di Verona e Novara scarl da ogni pretesa e condannando il sottoscritto alla restituzione delle somme ricevute in forza della sentenza di primo grado, oltre alle spese legali per entrambi i gradi di giudizio!
Tutto ciò premesso, mi domando in base a quali criteri funzioni la cosiddetta Giustizia oggi, in Italia, considerato che un onesto cittadino è costretto a dibattersi fra le spire di un sistema così tortuoso e perverso, esponendosi in prima persona e sostenendo costi spropositati, nella speranza di veder riconosciuti i propri diritti.
Mi chiedo, inoltre: la giustizia da che parte sta? Quali speranze ha un cittadino che si rivolge alla Giustizia, se poi di fatto questa giustizia emana un’ingiustizia, come emerge in modo chiaro e inequivocabile dalla mia vicenda? Il cittadino non ha bisogno di questo tipo di giustizia!
Perché certi giudici commettono degli errori così evidenti? Anche un fresco laureato in giurisprudenza sarebbe in grado di rilevarlo. Com’è possibile che due sentenze siano in così netto contrasto tra di loro? Perché è stata trattata la parte economica e non il licenziamento, in entrambe le sentenze?
A questo punto non mi resta che rivolgerm

Renato Marangon, novara Commentatore certificato 14.08.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento


A TUTTI GLI ORGANI TELEVISIVE E DI STAMPA

Lettera aperta

Mi chiamo RENATO MARANGON. Sono stato assunto presso la Banca Popolare di Novara il 2 gennaio 1978. Ho lavorato presso l’Ufficio Legale della Sede Centrale dal 1995 al dicembre 1997, con mansioni di addetto alle procedure indagini della Magistratura. Nel dicembre 1997 sono stato trasferito all’Ufficio Beni Immobili. In data 21 maggio 2001 l’Azienda ha disposto il mio distacco presso la controllata SOGEPO SpA, poi divenuta ALETTI GESTIELLE SpA. Dal 1° settembre 2003 è venuto meno il distacco presso ALETTI ed il Banco Popolare di Verona e Novara mi ha comunicato la soppressione del posto di lavoro da me occupato in precedenza, con conseguente individuazione del nuovo posto di lavoro presso l’Ufficio Contabilità Fornitori di Novara, proponendomi lo svolgimento di attività contabili, amministrative e di quadratura spese. Ho comunicato al Banco che non intendevo accettare il suddetto incarico nei termini propostimi, esprimendo il desiderio di un reintegro presso l’Ufficio Legale, considerata la mia precedente esperienza lavorativa. In risposta, il Banco mi ha fatto presente, a fine agosto 2003, che l’Istituto intendeva esaminare la mia posizione per adottare diverse soluzioni, fissando d’ufficio un turno di ferie di 10 giorni lavorativi e riservandosi di fornirmi ulteriori comunicazioni. Avevo solo 6 giorni di ferie! Infine, con sua del 29 settembre 2003, il Banco ha dichiarato formalmente il recesso dal rapporto di lavoro con decorrenza immediata, non essendo riuscito ad individuare “alcuna ulteriore posizione lavorativa presso la quale potevo essere proficuamente collocato”.

Renato Marangon, novara Commentatore certificato 14.08.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, cretino, cazzo pontifichi, passerai alla storia come l' unico che ha preso milioni di voti senza in cambio uno straccio di ministero.

Filippo rossi 27.04.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Non trovo corretto che durante la votazione per i nomi si faccia un tale endorsment per Di Pietro. I casi sono due. O lo si vuole bruciare vedendo i voti che arrivano per lui o effettivamente si vogliono influenzare i votanti.

Michele Nappa 11.04.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe comincio seriamente a credere che ti stia partendo il cervello.

Christian Forzelin 11.04.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

No, Beppe, no, per favore. Stavolta hai preso una svista. Di Pietro no. Tutti, ma non Di Pietro. Domandagli, quanto prendeva per una candidatura? A nero.. De Gregorio quanto ha pagato per candidarsi. Per favore. Tutti, pure Bersani, ma non Di Pietro.

Pietro Nigro 09.04.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA MATTINA MI SONO SVEGLIATO CON UN'IDEA IN TESTA E LA VOGLIO PUBLICARE, il mese prossimo si dovrà scegliere il nuovo presidente della Repubblica, BENE..... io voglio alla presidenza PAOLO FERRARO, l'Italia non è l'America dove il presidente ha pieni poteri e per questo viene sempre eletto colui che sta bene alla "ELITE" in quanto vince sempre chi ha più soldi da spendere per la campagna elettorale e quindi e sempre l'ELITE che sceglie chi finanziare. Da noi il presidente non ha poteri esecutivi, ma è il personaggio chiave che rappresenta una nazione come la nostra, come il popolo ha amato Pertini e odiato Napolitano, sono sicuro che se sale al Quirinale PAOLO FERRARO il popolo lo amerà, forse non come Pertini, ma lo amerà per la sua integrità e nobiltà di uomo giusto, onesto, e superparte, un uomo capace di lottare contro le lobbi ed i poteri forti, un uomo che potrà tirarci fuori dalla trappola della CE per ridare la sovranità al popolo Italiano. A coloro che la pensano come me, chiedo un "mi piace" ed una condivisione.
http://imperoinvisibile.blogspot.com/2013/04/ce-un-giudice-roma_7.html

Claudio Zapparoli 09.04.13 03:55| 
 |
Rispondi al commento

noooo Di Pietro NOOOOO.
La sua grammatica e' oscena...
In secondo luogo e' dotato di una onesta' non intelligente che se unita al potere la rende ancora piu' pericoloso di un criminale.

Diego 12.03.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Non posso concordare con l'auspicio di vedere Di Pietro al Quirinale. Non l'ho mai creduto capace di fare quello che ci hanno fatto credere nell'affare mani pulite. E lo ritengo ancora troppo manovrabile oggi come lo fu allora, per poter occupare una carica come quella di Presidente della Repubblica.

francesco e., milano Commentatore certificato 12.03.13 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono ASSOLUTAMENTE ENTUSIASTA per la proposta. Unico problema è trovargli un traduttore quando parlerà con capi di stato esteri! Brava prsona, malgrado tante ingenuità.


concordo. Ha il difetto di non saper scegliere bene gli alleati, ma è stato l'unico ad aver fatto opposizione alle leggi ad personam.

maria c. soi 27.02.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono nuovo del blog... non so se sto scrivendo nel posto giusto.
Sarei felicissimo di vedere Di Pietro o Fo come Presidenti della repubblica ma temo sia impossibile...
Posso suggerire il nome di un personaggio eccellente, di ampia cultura, anche giuridica, paladino della legalità e propugnatore dei diritti, saggio e pacato ma fortemente volitivo?
Eccolo: è STEFANO RODOTA' docente universitario, giurista, scrittore, impegnato in tante battaglie civili...
Sarebbe perfetto!

Francesco tosti, roma Commentatore certificato 27.02.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentili Signori
non ricevo piu i messaggi del Blog da un po di tempo

Grazi

aldo forni 13.12.12 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Se il movimento nasce con il motto della legalità e dell'anti partitocrazia non può assolutamente tradire gli elettori e gli stessi attivisti alleandosi con qualche partito ne tantomento con ex esponenti politici !
Sul web si parla di una assurda candidatura di Di Pietro all'interno del movimento !
E' fuori da ogni concezione del movimento stesso !
Saluti

domenico laurenza 23.11.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

guardate!!! molto interessante!!
http://www.guadagniweb.it?a_aid=50a268b161972&a_bid=95d5e23e

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 17.11.12 20:44| 
 |
Rispondi al commento

La casta si rifugia nelle coalizione pur di non mollare il potere. Sembra che quel 42,5% dovrebbe dare loro una qualche possibilità di circoscrivere gli effetti del terremoto Grillo, ora si tratta solo di vedere la forza che avrà il 13 aprile. Auguri!

Ermete Sestili 07.11.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento

peccato che il signor di pietro e sua moglie insieme al loro tesoriere usavano i soldi del partito per comperare case e altro all'insaputa di tutti.

ivano c., BREMBIO Commentatore certificato 07.11.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Io su DiPietro penso che fondamentalmente sia una persona onesta,quello che ha fatto lui coi suoi parenti in Italia lo fanno tutti, solo che per lui è stato un suicidio politico visto che aveva improntato tutta la sua immagine sull'onesta,ci fidavamo di lui per quello e non certo per le sue doti da statista :-).Comunque il M5S non ha bisogno di persone famose,ma di persone oneste e capaci,spero vivamente che si possa dimostrare che avevamo ragione e che nessuno si faccia prendere dalla bramosia di denaro e potere. Probabilmente sono un povero sognatore,ma ci voglio credere.Vi saluto tutti per adesso e spero di vedervi presto nelle strade e nelle piazze ha festeggiere la vittoria.

giovanni l., bologna Commentatore certificato 07.11.12 11:07| 
 |
Rispondi al commento

salve cerco lavoro stop
non è una novità stop.
mandare curriculum a migliaia nessuno risponde stop
cuoco pizzaiolo da 24 anni quasi tutto in nero stop.
grazie per la cortese attenzione stop.
forza signor Peppe Grillo. stop

Maurizio Curatolo 07.11.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah finalmente l'hai capito che Di pietro avrebbe distrutto il movimento.Stai attento pero' a bollarlo come tuo amico,dimmi con chi vai e ti diro' chi sei.Beppe tu sei pulito e di conseguenza non puoi frequentare persone a dir poco dubbie,anche se sono tuoi amici.Chi va con lo zoppo impara a zoppicare.Dove lavoro io e dove cerco di raccogliere simpatie per il movimento sei scaduto molto con questa stronza idea di riabilitare l'azzeccagarbugli.Senti a me lascialo perdere il movimento non ha bisogno di ''uomini'' come Di pietro,ne tantomeno che tu ti sciaqui la bocca propinando a noi la tua amicizia con lui.

Poggi Franco 07.11.12 03:03| 
 |
Rispondi al commento

Io volevo solo commentare quell'articolo che parla dell'allarme che l' OMS starebbe mandando sul cambiamento climatico...non credete a tutto, il cambiamento climatico è una truffa informatevi bene

La Fenice, Bologna Commentatore certificato 06.11.12 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Per me è giusto stare fuori da qualsiasi canale tv di regime,lottizzato tra partiti nuovi e antiche lobby tipo lotta continua.Starci vuol dire prestarsi al gioco al massacro delle "voci fuori dal coro".Chi sceglie un movimento sa in partenza quali sono le linee, se non gli garbano vada a farsi benedire altrove. P.S. vorrei una totale e assoluta pay tv...sono stufo di pagare un canone per vedere gilletti, magalli e tutto il trash del mattino del pom. e della sera . Ciao e buon lavoro

massimo canepa 06.11.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Con un lavoro onesto al massimo in una vita ti fai una casetta. Non 7.
Grillo me sei calato.

massimino cocciolillo 06.11.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, hai creato un uragano che ha rinfrescato l'aria........ Ma che "c'azzecca" Di Pietro? In ogni caso hai risvegliato in tutti noi la voglia di lottare e vincere.Grazie, Un abbraccio. Tea

tea martinetti 06.11.12 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Con Di Pietro Grillo è alla fine del ridicolo, oltre non riuscirà ad andare. L'unica cosa che potrà consolarlo sarà solo la "pietas" di chi ha ancora un cervello e un cuore funzionanti.

Innocente Scaglioni 06.11.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL mio precedente commento è stato cancellato, quindi...Riassumo e ri-posto:

VAFFANCULO!

kar Ma, avezzano (AQ) Commentatore certificato 06.11.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Vonno fa' l'americano ma so' nati in Italy

Endorsement (of idea). Tradotto dall’inglese significa “appoggio”, “sostegno”. Il termine anglosassone sta diventando di pubblico dominio, anche perché è sempre più abusato nel linguaggio dei Media. Un modo come un altro di riempirsi la bocca con un vocabolo straniero oppure l’ennesimo stratagemma del linguaggio politico per rendersi ancora più incomprensibile e lontano dalla gente comune? Notizia: Di Pietro ha ricevuto l’endorsement (of candidate) da Grillo. What? La proverbiale casalinga di Voghera – altra espressione idiomatica di matrice giornalistica usata ed abusata per indicare il ceto medio – non capisce e si compiace del suono onomatopeico e rassicurante del termine. In realtà endorsement, che deriva dal gergo commerciale del testimonial di prodotto e dalla sua mutazione politica di stampo stelle strisce applicata, ad esempio, alle campagne presidenziali finanziate dalle lobby private, nel nostro piccolo Paese e nelle realtà di bottega italiane rischia di prendere una strana deriva. Chissà che un giorno, insomma, non servi l’endorsement per vincere un concorso pubblico. Dopo il trasformismo lessicale del finanziamento ai partiti nei rimborsi elettorali, sarebbe un altro eufemismo, dilagante, per edulcorarci la vecchia e cara “raccomandazione”. Insomma, e concludo, temo che la politica e chi la racconta, non sapendo più che dire, cominci a dirlo in inglese.

David Ciaralli 06.11.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Proposta di legge: abolizione delle scorte e bodyguards per i politici. Tale ostentazione appare un pacchiano status symbol rendendosi oltremodo ridicolo e non solo per noi. Vanno quindi tagliati radicalmente e riservati a chi, veramente, ha qualche giustificato motivo per sentirsi in pericolo.

Cap. M., Aulla Commentatore certificato 06.11.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe Grillo ed agli "Attivisti del Movimento 5 stelle",
sono interessato a tutto ciò che la politica prospetta all'attenzione di ogni cittadino e, dunque, anche a quanto il Vostro Movimento propone e stigmatizza giornalmente,pur senza sentirmi un Vostro elettore. Ho seguito le polemiche che si sono accese dopo l'intervento della Salsi all'Infedele. Così come ho prestato attenzione all'autodifesa recitata in Consiglio Comunale a Bologna. La Signora non ha resistito al narcisistico fascino della ribalta ed alle mille emozioni che suscita la lucetta rossa della telecamera. Ha sbagliato e mi colloco tra i suoi "inquisitori". Questo è un Paese in cui le regole non si rispettano e la Salsi ne ha fornito probante dimostrazione andando nel salotto di casa Lerner. Sapeva che le regole le impedivano di partecipare ad un talk show, dunque, doveva comportarsi di conseguenza. Impari ad essere credibile e coerente. Non l'ha fatto. Non mi dispiacerebbe che fosse....licenziata.
A.P.

Adriano Pellegrini 06.11.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Proposta di legge: Abolizione del titolo di "onorevole"
Il termine "onorevole" riferito a un eletto non è mai stato istituito, e proviene da una consolidata prassi, iniziata nel 1848 alla Camera subalpina. Nel ventennio l'appellativo godette di scarsa simpatia (un foglio d'ordini del marzo 1939 a firma del Segretario del Partito Nazionale Fascista arrivò a decretare: "l'appellativo di onorevole, insieme con il corrispettivo titolo di deputato, deve essere sostituito con la qualifica di consigliere nazionale, gerarchicamente superiore a quello di consigliere provinciale e di consigliere comunale"), ma nell'immediato dopoguerra il termine di onorevole tornò a essere utilizzato. Anzi, da onorevoli deputati e senatori si è passati a onorevoli consiglieri regionali e addirittura, in seguito, in qualche caso, a onorevoli consiglieri provinciali.

Cap. M., Aulla Commentatore certificato 06.11.12 15:37| 
 |
Rispondi al commento

domanda:
come faranno i poveri ragazzi, da mesi impegnati a spiegare che grillo non è il Leader, a motivare il drastico cambio? Come faranno ad assicurare che non ci sarà un secondo cambio (da non-candidato a candidato premier?)

io l'ho chiesto al gruppo di como, a cui faccio riferimento, ma purtroppo non mi hanno saputo dare risposta, forse perchè non esiste una risposta valida, a meno chè non si vogliano completamente ignorare i principi fondatori del movimento, a meno che le regole e la parola data, all'interno del movimento, valgano quanto nei partiti tradizionali: nulla.

urgono spiegazioni, che non siano "bisogna sopportare", "bisogna fidarsi di Grillo", "bisogna restare uniti".

Bisogna essere fedeli ai propri principi. Se si comincia a giustificarsi, si diventa politici. (così succede, non andando nei talk...)

maisana mattia 06.11.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro fa pienamente parte della vecchia politica, del vecchio sistema che speravo il movimento 5 stelle volesse superare. Non si può sostenere un magistrato che dapprima ha mostrato agli italiani (che ben già la conoscevano) tutta la corruzione della politica italiana degli anni 90 e che poi ha sfruttato il suo ruolo istituzionale per andare a fare lui stesso il politico, per di più dimostrando apertamente di trovarsi a suo agio tra quei privilegi che il mondo dorato della politica gli ha immediatamente concesso. Il fatto che la sua linea di condotta sia stata in questi anni apertamente antiberlusconiana, dovuta certo più ad un bisogno di apparente coerenza che ad altro, non può certo redimerlo ai miei occhi. Appartengo a quegli elettori che hanno contribuito a sostenere in Sicilia il movimento 5 stelle e mi sono preso la responsabilità di portare mio figlio ad ascoltare Beppe Grillo, invitandolo ad ascoltare queste parole nuove nel panorama politico nazionale, ma oggi l'articolo riportato nel blog su Di Pietro, anche alla luce della recente trasmissione televisiva che ha rappresentato una gestione alquanto sospetta del suo partito, mi inducono a riflettere ed a pensare che in fondo forse ho fatto una ennesima stupidaggine. Mi auguro solo che il movimento, tramite il suo portavoce, rifletta e faccia una aperta autocritica su queste affermazioni.-

Antonello Davì 06.11.12 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che l'assalto di infiltrati opersone disinformate che neppure hanno ancora capito il senso della frase di Grillo continua.
L'Italia onesta merita di meglio..

Controcorrente 06.11.12 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Non posso credere in questa associazione con L' IDV, non riesco a capire il perchè!!!! Non si governa l'Italia facendo guerra a un singolo, non si governa l'Italia utilizzando le stesse logiche dei partiti attuali e non si governa l'Italia con i partiti attuali e con i loro sistemi, qualsiasi essi siano. Basta personaggi vecchi e immischiati in tutto, anche solo il sospetto che possano esserci delle ombre su personaggi che dovranno occuparsi della cosa pubblica, allo stato delle cose, è inammissibile!!! L'Italia si governa con politiche industriali ingegnose e innovative, con iniziative ben ponderate e che compensano le necessità della società in cui si dovrebbero attuare...Tutto questo non è rappresentato con l'IDV e non capisco caro BEPPE (ormai idolo di tanti giovani e meno giovani) perchè stai facendo questa scelta... Se può valere qualcosa il mio parere di singolo cittadino, ormai con un desiderio sempre più forte di lasciare questa nazione, BISOGNA ANDARE AVANTI DA SOLI ESTRANEI A TUTTE LE LOGICHE E LE PERSONE CHE HANNO ROVINATO QUESTO SPLENDIDO FAZZOLETTO DI TERRA CHE AVREBBE POTUTO ESSERE UN SICUREZZA PER I CITTADINI E NON UNA DELUSIONE.

Un grandissimo in bocca al lupo a tutti per il vostro lavoro, con la speranza che non sia solo circoscritto a questo momento ma che il preludio per una nuova era.

Luigi Lancia 06.11.12 10:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assodato che le carte pubblicate da Di Pietro dimostrano le falsità dei dati forniti da Report , occorre andare oltre.
Nessun telegiornale di potere , ovviamente , ha dato conto di queste false notizie, dunque l’idv naturalmente ha perso nei sondaggi il 2% di consensi. Il tutto sulla base di un attacco mediatico fondato in gran parte su falsità e strumentalità di indagine, mirata a delegittimare un partito che dava fastidio al progetto dei filo-montiani. Non mi risulta inoltre che la Gabanelli abbia fatto alcuna onesta rettifica.
Soprattutto c’è ora da chiedersi: ome mai il TG3- Report ha scelto, proprio alla vigilia elettorale, l’Idv come bersaglio di indagine tirando fuori cose vecchie ? Chi lo ha suggerito e perche’? Insomma il classico “cui prodest” tutto cio’? Sapendo l’orientamento politico del tg3 la risposta su chi siano i “mandanti” o suggeritori diventa meno oscura, anche se i poteri forti possono aver dato una mano in tale direzione.
Questa è l’Italia oggi. Ora vedremo se l’Idv saprà riprendersi dal “killeraggio “ mediatico o dovremo accontentarci a sinistra di avere solo Vendola ,e in parte i grillini , a difenderci da Blog-pd e dalle caste A e C.

Controcorrente 06.11.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi stò avvicinando al movimento per capire, per scegliere. Ho avuto la fortuna di parlare con Grillo ad una tavola per qualche ora. Mi è piaciuto molto di quanto ho sentito, mi sono indubbiamente piaciuti l'intelligenza ed il carisma. credo di poter dire anche la folle purezza degli ideali, che ricerco e raramente trovo nelle persone oggi.
Ma Di Pietro, mettiamola solo ed esclusivamente sul significato di Italia, Italia, amatissima Patria, dono incredibile ad ogni italiano, "talenti" non guadagnati ma ereditati. Essere italiano, che c..., che fortunata coincidenza. Italia è LA CULTURA per eccellenza, ecco Di Pietro, Di Pietro? ahhhh Di Pietro! Cultura? Cultura&DiPietro?

tutto qui Beppe, io andrei cauto, io cecherei di "certificare" le persone giuste nei luoghi giusti, non basandomi ad esempio sulla militanza, ma sulle qualità intrinseche, e nel caso di Di Pietro non sulla sbandierata "pulizia" su cui non ho dati per pronunciarmi, bensì solamente sulla adeguatezza. ti auguro di aver tempo e di saper fare lo stesso nella scelta dei tuoi candidati.

un pochino di storia, un pochino di geografia, quel tantino di italiano, insomma non dico tanto, ma almeno un pochino. Il Capo dello Stato, suvvia, Di Pietro?

Roberto

Roberto Gotti 06.11.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

...Se M5S si fonde o fa entrare personaggi dell'IDV....mi spiace ma ma mi rimangiero' tutto il mio sostegno...Gli onori delle armi a Di Pietro lo riconosco ma tutto questo sostegno quasi a santificarlo nn ci sto...quando c'è stato da mangiare e imboscar soldi e imbucare figli in poliica anche lui nn si è tirato indietro...Mah...elezioni 2013 mi sa che al voto porta una bella fetta di prosciutto da mettere nella scheda con scritto: '' Mangiatevi pure questa!!!''

Rocco Princi 06.11.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo post è una sciocchezza! il movimento non fa alleanze, e non fa eccezioni.
non mi piace la linea che sta tenendo Grillo ultimamente (e lo dice uno che lo segue dall'inizio), soprattutto con i recenti fatti che riguardo Federica Salsi, che a mio avviso ci hanno reso attaccabili. Federica ha tutto il diritto di agire come crede fino a che mantiene la linea corretta dei principi del movimento. Ricordati Beppe, che tu sei si, proprietario del logo, e del Movimento, e sei per tutti noi un punto di riferimento, ma non ne sei il "padrone" perchè a metterci la faccia quotidianamente con i cittadini siamo noi, e non puoi imporre cosa dire e cosa fare e quando farlo. altrimenti cadremmo nelle logiche di partito che abbiamo sempre visto, e dovremmo iniziarti a chiamare segretario.
OGNUNO VALE UNO, RICORDIAMOCELO SEMPRE! ANCHE TU!

Alberto Poggiali, Novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo,perchè difendere Di Pietro,chi sbaglia paga,non è possibile chiamare onesto uno che si è preso i soldi del partito,lo puoi confrontare con Lusi,con Fiorito ecc.ecc.,pertanto per me a casa possibilmente restituendo il maltolto,visto che in Italia non lo restituisce nessuno.
Una persona onesta,non si comporta in questo modo,il suo partito non ha mai rinunciato ai rimborsi elettorali.

mauro montini 06.11.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Considero Di Pietro un uomo onesto. Ha fatto la sua opposizione, certamente, ma è pur sempre in Parlamento da una decina d'anni..o più. MS5 dovrebbe rompere con la logica della vecchia politica e, comunque la pensiate, Di Pietro fa parte di quella logica.
Semplicemente, chi ha fatto parte del sistema che ci ha portato allo sfascio non dovrebbe più mettere piede in politica

Vincenzo Raffa 06.11.12 06:13| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO VUOI RISPONDERE SPIEGARE QUELLO CHE HAI VOLUTO DIRE IN STREAMING COME TI PARE DOPO I FATTI DI REPORT COSA PENSI

alessandro c. Commentatore certificato 06.11.12 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti i detrattori, lo avete letto l'articolo? Parla di alleanze con l'Idv? Penso che Di Pietro sarebbe perfetto per un ruolo di garanzia,anche perchè è stato un magistrato e di giurisprudenza ne sa qualcosa direi. Inoltre è vero che per anni è stato l'unica luce in parlamento e non vedo che male ci sia nel portare nel movimento 5stelle l'elettorato idv deluso dal partito. Beppe cazzate non ne scrive mai.

enrico piccolo 06.11.12 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questo post e la puntata di report sul finanziemento ai partiti (vedi l'uso fatto da Di Pietro di tali finanziamenti e le sue 52 proprietá immobiliari), non simpatizzo piú per il M5S. Ennessima inc...ta

Fabrizio 06.11.12 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe per la miseria, non dici nulla????????
Parli del punto G della Salsi per distoglierci dalla cazzata checiazzecca presidente.La stragrande maggioranza di noi,in questo caso, non e' d'accordo con te.Democraticamente fai un comunicato chiedendoci scusa oppure dicci che hai scherzato.

Poggi franco 06.11.12 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Basta con 'sta storia del povero Tonino, circondato da cattivi consiglieri e opportunisti. L'opportunista politico e' proprio lui, Di Pietro, che ha scelto la sua squadra con tattiche sbagliate perche' dettate da nepotismo, e tornaconto politico. Per queste ragioni (che sono politiche, non giudiziarie) Antonio Di Pietro non rappresenta la voglia di una politica trasparente e disinteressata, al servizio dei cittadini. Perche' questa sponda a Di Pietro? Beppe chiaramente puo' dire quello che gli pare nel suo blog, ma la difesa (politica) di Di Pietro non ci piace perche' sembra dettata da una agenda nascosta.

Ercole F. Commentatore certificato 06.11.12 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Elogiare un politico ed offendere un'attivista? Tra report e ballarò io sono (e credo noi tutti siamo) più interessati a report e alle sue inchieste. Se è vero che 1 vale 1 si faccia un sondaggio per Di Pietro presidente della repubblica! Democrazia diretta anche per la massima carica dello stato.

Dario De Marinis 06.11.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento

How can you justify Di Pietro? They are all the same! Please stop thinking that he/she is good/bad just because Mr. Grillo or Mr. Travaglio say or write it! Think with your own brain! Think! don't just take things for granted because some opinion leader say so! Or simply because it is the "best of the rest"!

Pino Funaro, sitges Commentatore certificato 06.11.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti vivissimi, caro Beppe, ti sei giocato il mio voto. Di Pietro (anzi di pietro) è per me impresentabile quasi quanto berlusconi. Vergognati.

Aurelio Camarrone 05.11.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rischio dei movimenti popolari è sempre quello di sconfinare nel qualunquismo. Per quasi 20 anni gran parte dei sistemi di comunicazione di massa hanno tentato,con ottimi risultati tra l altro, di far credere che tutto sommato i politici sono tutti chi piu chi meno corrotti o corruttibili allo stesso modo, quindi tanto valeva votare il più simpatico e carismatico o il più ricco e potente. Bè ragazzi, credo proprio che non sia cosi. Ci sono politici furbi,politici ingenui, politici asseviti,politici indipendenti, politici stupidi, politici ignoranti,politici colti, e cosi via considerando anche le molteplici combinazioni... è un po difficile districarsi, ma è altreattanto importante farlo. Anche nel movimento ci saranno personaggi che saranno combinazioni di vari elementi, e se veramente vogliamo la democrazia diretta bè... è forse il caso di approfondire un po di più e sforzarsi di distinguere caso per caso ragionando principalmente con le nostre stanche e confuse testoline... lo stesso vale anche per i nostri geniali e meritevoli inventori ideatori e manutentori del blog che, ne sono sicuro, sono consapevoli che se la "democrazia liquida" diventerà una realtà avranno si il merito storico di aver compiuto un enorme rivoluzione intelletuale, ma saranno i primi ad essere messi in discussione dallo stesso meccanismo che avranno contribuito e creare. Il caso di Di Pietro lo dimostra. Grillo ha espresso una sua opinione,che personalmente tra l altro condivido, e immediatamente si parla di alleanze politiche di vario tipo, si mettono veti vari e si crea un caso che probabilmente non esiste. Inoltre vorrei augurarmi che in futuro si commentino le cose nel merito, altrimenti siamo molto vicini alle ideologie che vorremmo tutti superare....... buon lavoro e buona riflessione a tutti....

massimiliano geroldi 05.11.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Se ti vuoi mettere con Di Pietro fai pure!!! Ma il movimento ( vero) ti lascerà andare da solo!!!!!!!!!!!!

Vinc bologna 05.11.12 23:23| 
 |
Rispondi al commento

come potete giustificare e fidarvi di quella salsi che decide
lei al momento cosa sia giusto? il prossimo si prenderà i rimborsi che gli sembrerà giusto prendere o deciderà di meritare una poltrona a vita?

alfio cirri 05.11.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti seguo da sempre e sono iscritto da circa un anno. CREDO nel m5s e nelle sue istanze e nella sue democrazia diretta.
Al termine delle elezioni in Sicilia ero raggiante per le prospettive future del m5s.
Credo che invece il caso Di Pietro e il caso Federica Salsi siano state due gaffes enormi.
1. Di Pietro : sul blog si sono fatte votazioni di ogni tipo, qui non si è votato, a chi hai chiesto se di pietrio era un candidato ideale per il quirinale ? Non sono d'accordo con il metodo usato né con la scelta. il m5s ha successo perchè è percepito lontanto anni luce da qualsisi partito, di pietro è parte del sistema, hai visto report o no ? Inoltre ti sei inimicato tutta la parte del centro destra che poteva essere un buon serbatoio di voti alle prossime politiche.
2. Federica Salsi : ok che non è coerente andare in TV, d'accordo, ma non puoi insultare così un consigliere comunale del m5s che pensa invece che anche la tv possa contribuire a portare beneficio alla causa del movimento. Potevi gestire la cosa molto meglio, anche qui solo una eventuale votazione tra i membri può dire cosa ne pensa la la maggioranza del movimento su tale opzione. Se mancano queste regole di democrazia diretta che ci differenziano da tutti gli altri e decidi tutto solo tu allora stai andando verso la somiglianza allo psiconano.

DAVIDE ALBERTO SANTI, mezzanego Commentatore certificato 05.11.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Da uno dei comizi di Beppe Grillo. "Questi hanno perso il senso della realtà. Sono talmente marci che gli sembra normale mettere un familiare in un posto di potere. Ti dicono, perché è un mio parente cosa significa che ha meno diritti degli altri? Non c'entra che è della mia famiglia, c'entra che è bravo. Capite dove sono arrivati?".
E io che quasi quasi ci credevo che questo faceva sul serio, invece scopro che il suo idolo è Di Pietro. Cristo Santo che delusione!
"Inanzittutto mia molgie non è mia moglie".
"Chiamatemi Maruccio!". E non andiamo oltre.
Chi è la malefica Gabbanelli o la prezzolata non si sa da chi Giannini ad ever detto queste parole?
Qui le case c'entrano poco, vien fuori ben altro.
Certo, poi, sarebbe bello vedere un servizio Report analogo sugli ex DS. Forse c'è stato, se così, l'ho perso.
Ma che il commento più votato sia uno pro, mentre abbondano i contro, fa sorgere più di un dubbio.

a b 05.11.12 20:12| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE NON DELUDERMI METTENDOTI CON DI PIETRO .
RICORDATI CHE LUI FINO AD OGGI SI E INTASCATO SOLDI PUBBLICI COMPRANDOSI CASE E TERRENI!!!!!NON DELUDERMI BEPPE ......W IL MOVIMENTO 5 STELLE ...SENZA PARTITI CORROTTI.GERRY

GERARDO MANZO, SAN CLEMENTE Commentatore certificato 05.11.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,l'acqua dello stretto di Messina ti ha creato davvero qualche problema al cervello?
"Che c'azzecca" Presidente della Repubblica?
il M5S alleato con IDV?
No,no,capisco che per molti di noi sei quasi un Dio assoluto,ma sarà bene che anche tu,prima di sparare cose di questo genere, cominci a sentire anche il tuo "popolo" anzichè farci trovare le decisioni condite sul piatto!
NON VOGLIAMO VECCHI TROMBONI DI NESSUN TIPO E DI NESSUN COLORE TANTOMENO GLI AZZECCAGARBUGLI!!!!

giuseppe tumino 05.11.12 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe spero tu non dica sul serio ...
Appoggiare Antonio Di Pietro è un suicidio ...
E' un uomo confuso ha dichiarato "mia moglie non è mia moglie" e poi L'IDV fa parte della cerchia dei partiti che hanno aprofittato dei rimborsi elettorali gonfiandoli come gli altri o è una mia impressione ?!?

Andrea *, Venezia Commentatore certificato 05.11.12 19:46| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè tanto risentimento verso di pietro? la cosa certa è che non è mai stato condannato,per quanto i suoi nemici abbiano cercato colpe dappertutto... eppure anche qui ci sono troppe persone che non giudicano dai fatti e dai documenti,ma da suggestioni e chiacchiere.certo che idv non è stato il massimo,ma anche nel
m5s ci saranno quelli che appena eletti non rispetteranno le regole del m5s in nome della loro coscienza libera,ma allora sarà un errore di grillo e nostro che li abbiamo votati?

stefano lucato 05.11.12 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Allora! Mi volete far piangere? Solo oggi pomeriggio con questa notizia, nell' azienda dove lavoro, avete perso 10 voti. Non fate cazzate che le elezioni sono lontane, e ogni parola detta è pericolosa,il movimento ce la farà lo stesso DA SOLO.

Federico Zen 05.11.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Difficile da condividere, se Tonino è un uomo onesto, pourtroppo talvolta è stato male consigliato, non lo ritengo spendibile come presidente della REpubblica, forse dimentichiamo le regole dell'elezione di questa carica? Candidarlo cosi' poi a nome del movimento mi sembra scarsamente democratico e lontano dai metodi del movimento.

ROSARIO COLARUSSO, COMO Commentatore certificato 05.11.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento

E il CAPO POLITICO del NON PARTITO continua ad evitare di rispondere alle domande del suo popolo deluso e arrabbiato. Quattro giorni per decidere se candidarsi alle politiche, manco si trattasse di uscire a mangiare una pizza. Come si fa a sapere se ci si vuole candidare per un partito (che ci piaccia o no il M5S lo è già diventato) se non si hanno risposte sulle alleanze? IdV si o IdV no?
Gli attivisti che hanno rispedito al mittente la mitica mail si sono fatti qualche domanda? Della serie armiamoci e partite!

Niche 05.11.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

è assurdo.
E pensare che avrei votato M5S perché ci credevo.
Si vuole davvero appoggiare questo politico?
ecco cosa altro ho trovato di lui:
http://www.rivieraoggi.it/2012/04/03/141203/lidia-undiemi-lascia-lidv-di-pietro-e-orlando-dite-la-verita-ai-cittadini-sulla-finanza-viva-lidia-undiemi/

elisap 05.11.12 18:27| 
 |
Rispondi al commento

dopo uno smarrimento iniziale vista la puntata di Report ho cominciato a mettere in fila le cose e ho fatto queste deduzioni:
L' argomento case era vecchio e rimescolato diverse volte da IL Giornale e Libero prendendosi querele e profumatamente pagate.
Il figlio di Di Pietro era già stato verificato che non aveva commesso nulla di rilevante dalla Magistratura.
Che la moglie viene tirata in ballo per avere tenuto i conti del Movimento Di Pietro che inizialmente era molto "casereccio".
Allora come mai quest' attacco a Di Pietro su cose ormai obsolete ?
Forse i partiti e i "poteri forti" cominciano a tremare per un eventuale VITTORIA DEL M5S + IDV che porterebbe al tracollo dello Status Quo dominante in quest' ultimo ventennio ?
Meditate gente ! Verificate la coerenza ineccepibile nel tempo di Antonio !


Mario Passeri 05.11.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/pages/Movimento-5-Stelle-Democratico/293166754133040?ref=hl

Gianni Pierucci 05.11.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro presidente della Repubblica? Questa è "la più grossa fregnaccia mai sentita da quando l'omo inventò er cavallo!"
Credo non ci sia bisogno di argomentare un'assurdità simile. Per fortuna che il Partito Radicale torna a correre da solo. Tanto la "favola" Grillo sembra già finita visti questi deliri. A proposito, messaggio per i radicali che continuano a fare la corte al M5S: non pensate che dovrebbe essere il contrario? Siamo da sempre simbolo di onestà, di baluardo per i diritti civili, primo partito a RESTITUIRE ai cittadini i soldi del finanziamento pubblico, propositori di referendum di CIVILTà STORICI!, ecc ecc......beh credo che se i "cittadini" che frequentano questo sito avessero una briciolo di cultura (e basterebbe la licenza media) direbbero EMMA BONINO presidente della Repubblica.
Dopo di questa posso dire di averle sentite tutte: e poi vi lamentavate delle buffonate Berlusconiane?? Molto più simpatiche, diverstenti e forse anche verosimili.

Roberto Tonini 05.11.12 16:56| 
 |
Rispondi al commento

MAI CON IDV

Se il M5S va, ma anche se solo si avvicina a IDV non lo voto.
A me IDV fa schifo, non voglio che il movimento si possa anche solamente alleare con Di Pietro.

Così come non dovrà avere al suo interno persone come Saviano, De Magistris o simili.

Fascisti, comunisti, ladri ed opportunisti devono star fuori dal Movimento!!

Antonio Panzica 05.11.12 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono un precario di 45 anni sposato con una precaria e con un figlio di cinque anni anche lui
precario.Certe volete credimi, mi viene un dolore al cuore vedere in TV come questa gente "onorevole"cosi si fanno chiamare continua a saccheggiare quel poco di speranza di cambiamento che serbiamo da persone oneste dentro i nostri cuori.Non ho intenzione di dirti come riusciamo dignitosamente ad andare avanti per arrivare a fine mese.I nostri contratti sono a tempo determinato invece i loro sembra non scadano mai.Io e la mia famiglia abbiamo affidato a te la speranza di poter immettere in questa marcia politica una massiccia dose di onesta e dignità.Mi rendo conto che non è e non sarà un compito facile,ma dopo averti ascoltato tante volte,credo che andrai dritto a testa alta verso questo nuovo cammino.Non deluderci mai!!! Spero che su DiPietro
farai marcia indietro come sperano in tanti.

Pietro Palumbo 05.11.12 16:29| 
 |
Rispondi al commento

E DELLE ABITAZIONI?????????

PARMALAT-CIRIO-BOND ARGENTINA………… seguono gli IMMOBILI?

Pochissimi riescono risparmiare. Il mattone non è più l'investimento sicuro per eccellenza , si preferisce mantenere i propri risparmi liquidi o destinarli a forme ritenute meno a rischio come titoli di stato o libretti postali. Gli immobili, a seguito dell'indagine Acri-Ipsos, rimangono l'investimento ideale solo per il 35% contro il 70% del 2006. Vi è un’eccedenza di costruito e di bassa qualità ,che ha reso il settore illiquido. Se arriva un’offerta di vendita nel mercato, e già ci sono le prime avvisaglie , i prezzi sono destinati a diminuire così rapidamente da essere inferiori al costo di costruzione, con relativa perdita di capitale .
La voglia di risparmiare aumenta ma diminuisce chi riesce effettivamente a farlo. Solo uno su tre è riuscito ad accumulare qualcosa mentre gli altri o spendono tutti i guadagni o attingono a quanto accumulato in passato, mentre molti chiedono denaro a debito per arrivare a fine mese.
Gli italiani ritengono l'attuale crisi molto grave e ancora lunga e decresce la fiducia per il futuro dell'Italia . La quasi totalità ritiene che la crisi sia assai grave e più di 3 su 4 si attendono che duri altri 2-3 anni. E si guarda al futuro con incertitudine, vista la durezza del momento attuale. A livello complessivo la maggioranza è pessimista , contro un 45% di ottimisti . Per riempire il bicchiere vi è la necessità di investire nelle Piccole Medie Imprese , creare lavoro, sviluppo. Investire nelle nanotecnologie , nell’innovazione. Continuare a congelare il futuro nel mattone e nelle infrastrutture, visto i notevoli investimenti che si bloccano per numerosi anni o anche per sempre, è sbagliato e pregiudica l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.

Orlando 05.11.12 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono giorni che cerco, cerco, cerco :le parole , le rassicurazioni, la tranquillità . Quando ho saputo di report mi sono cadute le braccia ,quasi mi veniva da piangere, però poi è subentrato il sospetto : ma ti pare che solo oggi, dopo tutti questi anni e questi nemici potentissimi...
Anche secondo me è una montatura. E sono daccordo che la signora del M5S non ci doveva andare in TV: vai dritta dritta in territorio nemico dove ti faranno sembrare deficiente , e basta poco : una certa inquadratura, domande poste male , una esitazione ... con grave danno per il Movimento.
Oltretutto io sono senza TV, e si sta benissimo , passaparola.

paola b., roma Commentatore certificato 05.11.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Non è necessario prendere un esemplare di ladro conclamato, che ha accumulato ricchezze in maniera indebita, come massima carica. Piuttosto Dario Fo.
Un abbraccio.

Andrea Montemaggi 05.11.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilquintuplo.it/ora-grillo-fa-marcia-indietro-e-vuole-scaricare-tonino-di-pietro/

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 05.11.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono davvero FELICE della decisione presa da Grillo riguardo l'alleanza con IdV.
Di Pietro è stato una profonda delusione, non avrà più il mio voto. Ora posso rincuorarmi e sperare che con il Movimento 5 Stelle l'onestà trionfi!
Grazie Beppe resta coerente almeno tu!
Paola

maria paola racca 05.11.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

occorre un comitato di probiviri che si faccia carico dei controlli sui candidati e su gare e appalti. Preparato tecnicamente, al di sopra di ogni sospetto, indipendente e discreto che si faccia carico anche di ripondere alla stampa e prendere provvedimenti contro i disonesti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 05.11.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio somiglia alla difesa (d'ufficio) di Travaglio. Strane assonanze.

a b 05.11.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

OCCORRE UNA BASE AL MOVIMENTO CHE EFFETTUI LE INDAGINI SUI CANDIDATI: si possono avere moltissime informazioni dai registri pubblici e da internet. Visure camerali nominative per vedere le società di cui sono soci o amministratori candidati, mogli e figli, bilanci delle società, visure catastali dei candidati, parenti e sociwtà connesse, protesti, fallimenti, decreti ingiuntivi, pignoramenti, condanne penali ecc. ecc.. Obbligherei poi i nominati a riferire la loro posizione patrimoniale familiare complessiva con movimentazione bancaria e patrimoniale ogni anno.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 05.11.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole, sulla assoluta incoerenza tra quanto affermato da Grillo su Di Pietro e quanto potevo immaginare! Una uscita davvero fuori di luogo, se si pensa che è venuta subito dopo la trasmissione di report, che evidenziava il Tonino come un elemento tra i tanti della casta corrotta e corrompibile. Magari non ai livelli di certi.. ma non possiamo più accettare limitazioni della etica in base al.. c'è comunque di peggio. Mi sono rotto le scatole di votare tappandomi il naso e affidando il mio voto a persone di non assoluta e specchiata integrità. Grillo, ripensaci.

Davide M., Pontegradella (FE) Commentatore certificato 05.11.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento


affaritaliani.it2009-2010- Bologna. “Ci sono similitudini con la Lega Nord e con il funzionamento del cerchio magico, un ristretto gruppo di familiari e affini che decide le sorti del partito dell’Italia dei Valori. C’è un cerchio magico che ruota intorno al capo assoluto, Antonio Di Pietro. Di Pietro è il centro e Di Pietro sceglie a sua totale discrezione. Non contano meriti e capacità ma solo la sua vicinanza” è quanto afferma Domenico Morace nell’intervista ad Affaritaliani.

Morace e un gruppo di iscritti, poi uscito dall'Italia dei Valori, pone l’attenzione sull'anomalia dei fondi regionali del gruppo consiliare del partito che, dal 2005 al 2010, sono gestiti dal consigliere Paolo Nanni, unico eletto del gruppo in Regione e già beccato di recente con un pass invalidi della suocera deceduta. L’ Italia dei Valori incassa due filoni di denaro dalla Regione Emilia-Romagna. Il primo è indirizzato al compenso del personale del gruppo consigliare del partito. E qui nel 2007 lavorava, sempre in Regione, la stessa figlia di Nanni che, guarda caso, si occupa proprio delle spese e degli aspetti economici del gruppo. Il secondo flusso riguarda invece le attività della forza politica e ammonta a circa 450 mila euro in cinque anni. Che non si sa bene che fine abbiano fatto. Non risultano esserci né un bilancio né un rendiconto delle spese. E allora sia il gruppo di Domenico Morace sia altri militanti locali segnalano l'anomalia alla tesoriera nazionale dell'Italia dei Valori, Silvana Mura (lei è sia responsabile politico regionale del partito sia della Fondazione dell’IDV che incassa i rimborsi elettorali a livello centrale). Dei fatti accaduti viene portato a conoscenza anche il presidente nazionale Antonio Di Pietro piombato a Bologna proprio in quei giorni, quelli caldi del Cinzia-Gate (affare Delbono), per chiedere le dimissioni dell’ex Sindaco Flavio Delbono. E così Silvana Mura, dopo un’indagine interna, conferma a Morace che le sue accuse sui fondi gestiti da Nanni

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 05.11.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Spero ardentemente che quanto sento e leggo su eventuali avvicinamenti tra Di Pietro e Movimento 5 Stelle siano solo fandonie.....................il buon Di Pietro avra pure raccolto le firme per i referendum , ma come i peggiori esponenti del PDL si è macchhiato di appropriazione di denaro pubblico per interessi privati(rimborsi elettorali che non dovrebbero esistere visto il referendum dei Radicali sull'abolizione del finanziamento pubblico ai Partiti. Ricordo che Pannella e gli amici di partito all'introduzione del rimborso elettorale si misero a Piazza Venezia.... e distribuirono 50 € ogni passante, non usarono quei denari Pubblici per comperare immobili).
Senza calcolare la scelta di personaggi come Scilipodi , o il suo ex avvocato e consigliere della regione Lazio che oltre ad essere il Fiorito dell'idv a detta degli stessi esponenti dell'IDV risulterebbe in odor di ndrangheta .

Per cui caro Grillo abbandona questa tua posizione, se vera, e torna ad essere la speranza di tutti quegli elettori nauseati dalla politica..................... Semmai rivolgi lo sguardo verso i Radicali con i quali si possono condividere molte, moltissime lotte.

massimiliano ferrarese 05.11.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro sarà anche onesto, ma avvalora la tesi più volte sostenuta da Grillo. Quando arrivano i soldi in politica, questa non diventa più passione e partecipazione, diventa altro. Nel caso di Di Pietro è diventata ANCHE altro ma ovviamente non solo.

Un giusto riconoscimento gli va dato atto di esserselo meritato, ma la storia delle case, i milioni di euro investiti in attività immobiliari, rimarranno comunque per sempre una macchia che infanga la sua pur nobile figura.

Paolo Marani (marantz), Cesena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo + Di PIetro = Casaleggio

Già nel 2007 era fatta questa associazione...è tutto molto chiaro

Manuel F 05.11.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma stiamo scherzando???Io voto 5 Stelle per cercare di liberarmi da personaggi di questo tipo che sono vergognosi (e in passato l'ho pure votato!!) e che si arricchiscono come sceicchi arabi e se ne fregano e tu lo proponi come Presidente????Ma qui siamo matti...Beppe, ti prego...non continuare su questa linea...che stiamo tornando al vecchio e andiamo male..MALISSIMO

Simona Palladino 05.11.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Onestà e trasparenza? ecco chi è Di Pietro...chi ha una laura sa cosa significa fare 1 esame al mese...

"Nel 1977, tuttavia, qualcosa accade. All’Ustaa, Di Pietro si fa vedere sempre meno. Di quel periodo si sa che sfornò un esame universitario dietro l’altro, al limite del miracolo: diede ventidue esami in trentun mesi, si laureò con 108 e secondo le biografie non lo disse a nessuno: un’impresa che di norma riesce a pochi studenti modello, gente che non ha altre occupazioni oltre allo studio. Di Pietro invece – sempre secondo certe biografie, da lui praticamente dettate – era pendolare, amministratore condominiale, ristrutturava una villa, giocava da portiere in una squadretta e sciava nei week-end. Il che, beninteso, non significa nulla: in fondo alla Aster aveva orari da ministeriale, staccava alle 14. A generare qualche sciocco sospetto, forse, il fatto che non festeggiò mai la laurea, nessun amico o familiare assistette alla tesi, ai genitori non aveva neppure mai detto d’essersi iscritto, e fotografie dell’evento non ce ne sono"....

Manuel F 05.11.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento

sarò breve...
non credo che una proposta di questo tipo "dall'alto" possa essere in accordo con i principi del movimento.
in passato ho votato IDV e sono perfettamente in accordo con Beppe, ma non sono assolutamente d'accordo che il movimento debba appoggiare una candidatura di questo tipo!! assolutamente
se volete io propongo ANTONIO INGROIA come possibile presidente della repubblica

davide capobianco 05.11.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Dopo Report ci saranno sicuramente indagini e riscontri, per cui aspettiamo e non mettiamo carri davanti ai buoi, come il suggerimento per il Quirinale. In più: in passato avrei votato per Di Pietro se non fosse per la sua sperimentata idiosincrasia per le tematiche ambientali (vedi il periodo del suo dicastero). Vedo perciò incompatibilità tra le convinzioni di Di Pietro e quelle del mov. 5 stelle. Quindi occhio anche alle alleanze! Massimo C.

massimo ceresani 05.11.12 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Dopo quasi 20anni volevo tornare a votare. Mi illudevo di aver trovato un movimento che andasse oltre lo schifo della politica attuale e passata. Ma un appoggio così plateale ad un essere come di pietro, proprio non lo sopporto, è quasi peggio di berlusconi. Rimarrò in attesa di vedere se sarete fedeli alle vostre iniziali intenzioni, "mai con nessuno di questi" o se anche voi siete come tutti gli altri. Comunque sono pronto ad attendere altri 20anni prima di dare il mio voto a qualcuno.
antonio bartolini

antonio bartolini 05.11.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Amici del movimento a 5 stelle secondo voi perche c'è statA LA MARCIA SU ROMA perchè allora come adesso i politici non staccavano il culo dalla poltrona,quindi se qui non si fà qualcosa in quella direzione mi sa tanto che di li non si muove nessuno.(DIAMOGLI UN PRIMO ASSAGGIO PER NATALE COSA NE PENSATEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!

giuseppe lepore 05.11.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro è un personaggio ambiguo. Mi ricorda le persone prive di scrupoli. A Milano ai tempi di tangentopoli lo hanno accusato di stare in un appartamento di una sua "vittima" e di usare una mercedes "prestata". Ora la questione appartamenti e proprietà senza considerare che anche lui come Bossi ha intruppato suo figlio nel partito... Non mi sembra che il movimeto possa permettersi il lusso di appoggiare questo figuro. Beppe ha detto più di una volta di voler sapere quanto uno possedeva prima di entrare in politica per poter fare il confronto con poi......Mi sembra che il sig Di Pietro ha dei valori che assomigliano moltissimo e quelli del suo odiato Berlusca. spero che Beppe possa evitare fraintendimenti con queste mezze figure della nostra disastrata classe politica. Megli mille volte meglio essere da soli!!!!!
Sergio C.Saccà

Sergio Saccà, Genova Commentatore certificato 05.11.12 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro ha fatto già 2 nabdati deve andare a casa facciamo la battaglia per non fare i politici di professione e proponi Di Pietro per favore che delusione!!!!!

Ivo Biocca 05.11.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur con tutti gli errori che ha fatto Tonino Di Pietro, essenzialmente nello scegliere i collaboratori e nel non coltivare una vera classe dirigente nell'IdV, credo che l'indicazione di Beppe Grillo per la Presidenza della Repubblica sia un atto giusto nei confronti di una persona che, non fosse altro per quanto ha fatto prima come Magistrato e poi come principale promotore dei recenti referendum, lo merita davvero!
Andrea (Certaldo - FI)

Andrea Aiazzi 05.11.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

l' M5S non è beppe grillo
l' M5S non ha leader e nemmeno "CAPI"
peggio ancora se capi politici...(mi vien da vomitare)
il leader deve essere la democrazia
i partiti non sono di proprietà
io non voglio DP
non mollate il M5S
QUESTO SITO FA SCHIFO RENDETEVENE CONTO I COMMENTI SE NE VANNO IN FONDO, NON é DEMOCRATICO

daniel e. Commentatore certificato 05.11.12 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Mah, questa proprio non l'ho capita. Di Pietro che fino a ieri sfruttava i servizi di Report per dare addosso a Pdlini e Pd-lini ora si sente accusato ingiustamente. Ma l'avete viste le facce disorientate? e Di Pietro chi voleva chiamare? Il suo avvocato? Chi? Quello indagato? Mah... non ci siamo proprio.

Alessio N., Tavullia Commentatore certificato 05.11.12 08:16| 
 |
Rispondi al commento

spero sia solo il frutto della stanchezza dopo il tour siciliano....che delusione il peggio del peggio!!!

CESARE SCHIEPPATI, GAVIRATE Commentatore certificato 05.11.12 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Come si forma un governo:

"A seguito della tornata elettorale, in cui è emersa una preferenza popolare per un partito o una coalizione di partiti politici, aventi dunque la maggioranza dei seggi in Parlamento, la prassi costituzionale prevede che il Presidente della Repubblica in carica avvii delle consultazioni con i Capi dei Gruppi parlamentari, gli ex Presidenti della Repubblica e le varie delegazioni politiche[...]
http://tinyurl.com/b8clwaf "

Perche dico questo?

Perché avendo vinto più voti in Sicilia il M5-stelle non può governare da solo visto che la costituzione prevede la maggioranza dei seggi in parlamento!
Allora qualcuno di voi sa come ottenere questa maggioranza senza doversi alleare ad alcun partito?

I partiti della casta sapevano che Grillo si doveva alleare a qualcuno e sapevano che Grillo non si sarebbe alleato con il PD-l PD ecc, ma sapevano che l'unico partito con cui si poteva alleare era l'IDV, la coincidenza vuole che proprio l'unico partito con cui il M5-stelle si poteva alleare (IDV) ha subito una diffamazione!

Sono gli ultimi colpi di coda della cricca. Sostenete Di Pietro per la volontà espressa dalla Sicilia e per la democrazia del Paese!


Vi ricordate cosa fece Berlusconi a Fini dopo che si divorziarono?

Incomincio' a diffamarlo per un presunto appartamento pagato con soldi di partito!

Scagliola aveva un debito che neanche sapeva di avere e c'era qualcuno del PD-L che lo pagava!
In questo caso il Nano non si pronuncio'! Ma Fece partire la macchina della diffamazione come fece con Piero Marrazzo"..ho un video ma non ti sputtano[...] stranamente questo video cade proprio nelle mani del Nano!

Sveglia!

john buatti Commentatore certificato 05.11.12 07:02| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo su un blog e voglio esprimere tutta la mia disapprovazione per la candidatura di Di Pietro. Non è che essere contro a un delinquente automaticamente rende immacolati. Il programma Report nella puntata di fine ottobre lo ha dimostrato. Serve uno stile nuovo fatto di persone comuni ma anche preparate e competenti. Così come il succitato programma improvvisamente ha reso vuoti ed e antiquati tutti gli approfondimenti politici televisivi, anche un movimento con le sue denunce può rendere evidenti le lacune del sistema di potere fatto di politici e di mille altri settori conniventi: le direzioni dei ministeri, la stampa, le banche e persino ampie aree della magistratura. Serve puntare, per la prima volta, su volti nuovi davvero che non esprimano interessi precostituiti e di parte, che siano allineati solo alla voglia di cambiamento e pulizia del paese. Non certo Di Pietro.....

Raffaele La Monica 05.11.12 01:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe,ma che niente niente abbia ragione Toni Troya???????ed io che non volevo crederci.

Poggi Franco 05.11.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non sei infallibile. Ti ho sempre seguito, ma oggi permettimi di dissentire dalla tua idea. Perchè non vedo Di Pietro adatto alla carica e perchè attorno al personaggio c'è sempre stato un alone che ne ha un po' offuscato il profilo. Non ultima l'inchiesta giornalistica della Gabanelli. Per me è un uomo della seconda Repubblica da rottamare come tutti gli altri.

Amelio Rossi, Milano Commentatore certificato 05.11.12 00:31| 
 |
Rispondi al commento

LONTANO DIPIETRO DAL MOVIMENTO 5S!!!!
e lontano dalla carica di presidente della repubblica ...non ha la statura ne morale ne dialettica per tale carica!
...che giustifichi i suoi atti "l'antico giustiziere d'Italia"
La morale della faccenda DIPIETRO è che il potere corrompe ...PUNTO!

claudio ioanna 05.11.12 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando di pietro mi documenta alla lettera le decine di milioni di euro di finanziamento forse anche io diro' :Presidente.Neanche donati sa qual'e' il bilancio che non e' mai stato discusso nell'idv perche' tutti proni a tonino per essere piazzati in parlamento.A grillo sei frinito!!

Alessandro Scocca (ciclopico), Roma Commentatore certificato 05.11.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che secodo me Di Pietro e' un personaggio ambiguo, ritengo non sia candidabile a nulla, ha scelto dei deputati con grande lungimiranza, vedi Scilipoti e De Gregorio per i quali non occorre certo essere dei maghi per capire come sono....non sa' neppure parlare correttamente l'Italiano e lo vogliamo proporre presidente della Repubblica..spero sia un'uscita provocatoria, una barzelletta, a parte il fatto che con il Movimento non ha nulla a che fare e ha gia' fatto due mandati, quindi a casa.

Luigi c., Milano Commentatore certificato 04.11.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Rodota' sarebbe un ottimo candidato, un ottimo Presidente. Ma chi lo voterebbe? Il PD, la destra? No, troppo onesto, troppo super partes. Loro vogliono Emma Bonino, si sa, anch'essa mebro del Bilderberg e compromessa trasversalmente con tutti i partiti.... Quella di Di Pietro candidato, amici 5 Stelle, è una apertura, non una investitura, non lo capite? E serve a "vedere di nascosto l'effetto che fa". Non ve lo state godendo lo spettacolo di questi giorni, con tutti i trombettieri del potere scatenati nel loro panico di supposizioni??? Suvvia, rilassatevi.... Andrà tutto BENISSIMO!!! Stavolta, proprio, chapeau per Grillo, ottimo rilancio dei dadi, li sta facendo ballare tutti!! :-)

Matteo Gazzolo 04.11.12 23:40| 
 |
Rispondi al commento

TONINO,UN UOMO GIUSTO CIRCONDATO PICCOLI UOMINI

Un criminale, un ladro pezzo di m...,la quinta essenza del degrado politico in cui ci troviamo...
Addirittura dovrebbe vergognarsi di aver distrutto la prima repubblica con Tangentopoli, e non aver continuato con la seconda.
Un ex magistrato balbuziente che l'italiano lo ha imparato sui campi molisani!

Ora che finalmente possiamo dirlo tutti in coro che son tutti dei ladri, potremo governare l'Italia indisturbati.

Pensate un po alla Gabanelli.
Volevano dare il suo nome ad una legge ad-hoc contro la diffamazione a mezzo stampa dei parlamentari..
Povero Antonio Di Pietro solo lui alla fine se la prenderà in quel posto.
Ma lui uomo tutto di un pezzo ha subito il colpo, e fidatevi più di altri saprà riprendersi da ciò che gli hanno fatto!

Purtroppo se entri in Parlamento con le sembianze del Diavolo,cerchi il più possibile di entrarci in punta di piedi.
Forse lo sbaglio più grosso che ha fatto Di Pietro è essersi diluito più di altri in questo sistema marcio cercando fino al ultimo di ottenere quel appoggio che nessuno giustamente gli avrebbe mai dato.

FORZA TONINO CHE LA VENDETTA SARA SERVITA A QUELLE MEZZE CALZETTE CHE TI CIRCONDAVANO TUTTO IL GIORNO!

alex r., torino Commentatore certificato 04.11.12 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro non è degno del vostro movimento

Filippo Papa 04.11.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

no no e no!!!!!
incredibile come non pensare a Marco Pannella.
L'unico politico degno di questo nome dagli anni 60 in poi.
E' una cosa indegna caro Beppe.
Indegna.
Ma poi per fare l'endorsement a CHI????
A di pietro?
in toscana si direbbe.... ma vaiaaa vaiaa vaiaaaa

gianni u., Poggibonsi Commentatore certificato 04.11.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Forse tra i pochi che hanno compreso la PERSONALITA' TUTT'ALTO CHE CONTADINA E ROZZA DI "antonio di pietro" e' Idro Montanelli...
Ho sempre provato avversione per questo personaggio che nonostrante alcuni pregi [ prima poliziotto poi - dopo un oscuro percorso universitario del tipo "chi l'ha visto" - magistrato e poi politico ecc...] aveva di fondo una passione di essere VISIBILE.
Dopo la trasmissione di REPORTER su rai 3, e' venuto alla luce cio' che gia' sospettavo da decine di anni [ vi ricordate in "Sgarbi quotidiani" come veniva maltrattato Di pietro da Vittorio senza mezzi termini?] : UN PERICOLOSO INDIVIDUO CHE TI USA, TI AGGREDISCE, PRENDE MA NON DA', SI MANIFESTA PALADINO DEI PIU' DEBOLI MA POI HA ANCORA LA PASSIONE INFANTILE DEL "MONOPOLI" !! UN VERO TRADITORE [ COSI' LO HANNO DEFINITO I SUOI FEDELISSIMI CHE LO HANNO SORPRESO A DARE INTERVISTA AD UN QUOTIDIANO SULLA COSTITUENDA MORTE DEL PARTITO "MENTRE ERA IN CORSA UNA RIUNIONE SU COME RILANCIARE IL PARTITO MEDESIMO IDV" !!!

Tanti anni fa vidi un film "Apocalipse Now" dove un giovane Marlon Brando recitava la parte di un generale ribelle e che si rivolse al suo killer [che aveva istruzioni di ucciderlo senza tregua] apostrofandolo GARZONE MANDATO A RACCOGLIERE GLI INSOLUTI !, poi lo stesso generale [M. Brando] racconto' la storia di una piccola truppa di khmer rossi della Cambogia (del sovrano Norodom Sihanouk)che seminava terrore nei villaggi e che mozzavano i bracci ai bimbi neo vaccinati dalle organizzazioni straniere; ebbene in questi uomini il generale lodava l'assenza di COSCIENZA e CON UN ESERCITO COSI', ANCHE DI POCHI UOMINI, ERA POSSIBILE RAGGIUNGERE QUALSIASI OBIETTIVO.

E' QUESTO CHE DOBBIAMO FARE NOI TUTTI: FISSARCI UN OBIETTIVO E SCROLLARCI DI DOSSO QUESTE COSCIENZE VIZIATE CHE CI HANNO RIDOTTO ALLA MISERIA E ALLA DISPERAZIONE.

IL TEMPO BUONO E FINITO ORA SIAMO ALLA RESA
D E I C O N T I : ANTONIO DI PIETRO VATTENE !!!!! CI HAI STUFATO !!! SPARISCI E SPARATI!!

DONATO O., Piedimonte Matese Commentatore certificato 04.11.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiarimenti DI PIETRO

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/03/di-pietro-ecco-perche-case-del-leader-e-famiglia-dellidv-sono-10-e-non-56/402290/

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 04.11.12 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che voi del m5stelle siate sereni in questo momento, spero che non vi montiate la testa come la maionese che puo' impazzire se non è fatta bene e allora...e allora il rinculo cari sarebbe molto molto negativo...Fate il vostro lavoro bene e con il cuore pulito...
cri saluti


Non ho mai scritto un commento sul blog, ma ho sempre letto con molto interesse, dopo anni di delusione e voti buttati via dando fiducia a politici incompetenti e arroganti, avevo trovato nel m5s una luce infondo al tunnel.
Più è alta l'aspettativa più grande è la delusione, con le ultime dichiarazioni Beppe mi ha sconvolto.
Il blog si è espresso molto chiaramente, ed è anche ora che deve dimostrare di essere diverso, deve tornare in dietro.
Non voglio scuse o altro, perchè il dibattito è giusto che ci sia, ma solo una semplice post dicendo che la maggioranza di noi non vuole di Pietro quindi non c'è spazio per lui.
Se non succederà il mio voto non andrà al m5s, non voglio buttarlo via... Un'altra volta.

Angelo Suardia 04.11.12 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Una sola parola: SBAGLIATISSIMO!

Io non sono assolutamente d'accordo, il candidato presidente lo dobbiamo scegliere INSIEME!
E poi: Di Pietro? Ma perchè allora non Bersani direttamente? O Vendola? Io piuttosto ci vedrei bene la Hack o la Gabanelli (che bene o male dei VERI servizi all'Italia li hanno fatti).

Riccardo Saglio 04.11.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

spero che se ci sarà un prossimo presidente della repubblica sia un filosofo bravo, intendo che dia delle indicazioni di pace e socialità. di contemplazione estetica riferita alla natura e al recupero dei nostri luoghi urbani. un filosofo che sostenga il vero benessere e l'emancipazione.

maurizio coppola 04.11.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo torna a parlare di signoraggio!
Il resto sono ladri di caramelle!
Nell'articolo si legge "Scilipoti impresentabile"...però almeno lui il coraggio ce l'ha avuto:

http://www.youtube.com/watch?v=W8kFF8RIp1s&list=PL21DF1D79D838C76B

Roberto ., APRILIA Commentatore certificato 04.11.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Con la notizia di una possibile allenza del Movimento 5 Stelle con Di Pietro mi sono svegliato mentre stavo facendo un bellissimo sogno. Che delusione!

Francesco Tranchida 04.11.12 18:40| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente il tema del prossimo presidente della REPUBBLICA dovrà essere affrontato dal futuro parlamento, del quale spero una buona parte sia rappresentata dal M5S
secondo me un presidente deve avere i seguenti requisiti:
-conoscenze giuridiche
- esperienza politica parlamentare (2 mandati)
- onestà intellettuale
- integrità morale
come sappiamo, storicamente, i primi nomi dei possibili aspiranti vengono comunque "bruciati" e già questo è sufficiente per eliminare dai giochi Di Pietro, inoltre non mi sembra che abbia tutti i requisiti. Nel Parlamento attuale non conosco personaggi che possano ambire a questa carica, solo uno mi viene in mente, ma è fuori da qualche tempo, Stefano Rodotà

Andrea S., Frascati Commentatore certificato 04.11.12 18:33| 
 |
Rispondi al commento

grazie DP!

robert aceti () Commentatore certificato 04.11.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Sto rimuginando da tre giorni su questa esternazione di Beppe. Dopo averci riflettuto su a lungo (perché non è un’uscita da poco, da prendere così alla leggera), sono arrivato a comprenderne e ad accettarne in parte le motivazioni a sostegno. Tuttavia sussistono almeno altrettante valide ragioni per le quali questa proposta può destare molte perplessità; che si manifestano, a quanto pare, anche a livello popolare, non solo tra gli iscritti al M5S.

Leonardo Bignami Commentatore certificato 04.11.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono dei post che Beppe Grillo inserisce per tastare il polso all'elettorato. così come è successo per l'uscita dall'euro. Aveva messo vari post sul sulla validità dell'uscita dall'euro, ma quando ha visto che molta gente non era d'accordo con questa ipotesi ne ha postato uno (scritto non da lui ma da non ricordo quale studioso) che metteva in guardia dall'uscita dell'Italia dall'euro. Io dico che dopo aver letto i moltissimi commenti negativi riuguardo a questo post farà in qualche modo retromarcia

Stefano C. Commentatore certificato 04.11.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO GRILLO, NEL TUO ANTITUTTO CI DEVI DIRE CHI CAZZO CANDIDI A CAPO DI GOVERNO PER IL M5S!!!!

SE NO SE SOLO UN ALTRO PAROLAIO...

L'UNICA RIVOLUZIONE POSSIBILE E ATTUATA IN ITALIA è STATO IL FASCISMO...LE METODOLOGIE SONO NOTE...

IL FRONTE DELL'UOMO QUALUNQUE

I punti cardine sono quindi:

- Lotta al comunismo
- Lotta al capitalismo della grande industria
- Propugnazione del liberismo economico individuale
- Limitazione del prelievo fiscale
- Negazione della presenza dello Stato nella vita sociale del paese

(fonte Wikipedia)


ANALOGIE CON IL MOVIMENTO 5 STELLE???

GRILLO SPALANCA LE PORTE A UNA DESTRA MEDIOCRE STIRPE POCO DEGNA DEL VERO FASCIO LITTORIO MUSSOLINIANO...

EIA EIA ALALA'!!! EIA EIA ALALA'!!!!

L'imperativo è uno solo categorico: ASTENSIONE!!!

lotto rotto (chediocelamandibonareprise), roma Commentatore certificato 04.11.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,ti seguo sempre,da sempre.Non sempre sono d'accordo con te.Il concetto del meno peggio mi sembra sia contrario a tutto quello che hai detto fino ad ora e,soprattutto dopo Report(l'hai visto??)non vorrei mai nemmeno Di Pietro,anche lui ha perlomeno troppe ombre nella sua vita....

David B., Verona Commentatore certificato 04.11.12 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Cimadoro, cognato di Di Pietro e da lui imposto come candidato alle scorse politiche è indagato a Bergamo!!! Marylin Fusco (IdV) indagata in Liguria, insieme a marito e cognato (tutti “stipendiati” IdV)…….. Domanda a tutti gli attivisti: secondo voi perché ci stiamo suicidando?

Niche 04.11.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, allora Beppe...
Nessun chiarimento in merito?, dopo 4mila commenti, penso, che sarebbe opportuno una spiegazione chiara ed esaustiva, dopo le tue affermazioni che lasciano molto perplessi ed attoniti.

Da iscritto ed elettore del M5S, ti chiedo di farci conoscere meglio il tuo pensiero, il quale, al momento, contradice totalmente, i punti cardini dello stesso movimento.

Saluti

Un iscritto al M5S.

Alex Picconatore Commentatore certificato 04.11.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le previsioni di Grillo sono giuste per i seguenti motivi:
Visto che siamo in Italia,dove i Politici e Dirigenti Pubblici, non è una novità sono la maggioranza ladri e mascalzoni per Loro interessi economici etc..E' giusto per cercare di raddrizzare o invertire la situazione in Italia propone 2° Magistrati come Di Pietro e Ingroia a Posti chiave nel Governo Italiano e penso che non sia sufficiente se in ogni Regione non metti uno sceriffo tipo America!
E la soluzione come per Governare un gregge di pecore si affida ad un pastore e non ai Professori!!

salvatore i., macerata Commentatore certificato 04.11.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono una new entry nel tuo blog.
Ti stimo per la forza ed il coraggio con cui affronti le battaglie (giuste ) che sostieni.
Ma Di Pietro proprio no.
Pensavo di darti il voto, ma se c'e' Di Pietro...mmmm non andro' a votare!
Io voglio che venga spazzata via tutta la classe politica attuale! Di Pietro compreso.

MARCO B., Verona Commentatore certificato 04.11.12 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In futuro ci ricorderemo di Grillo e del "suo" M5S per due motivi: ha ridicolizzato e travolto la vecchia classe politica, ha evitato una deriva estremista. Risultati apprezzabili, ma interlocutori. Le correnti e i voltafaccia percorreranno anche le "sue" reti informatiche, le attraverseranno e non resteranno impigliati. L'uomo e il "suo" pigmalione infatti non pensano, ma lo sanno, che il web italiano è un colabrodo. E soprattutto non pensano, chissà se questo lo sanno, che hanno creato un movimento settario di puri e duri, ma autoreferenziali e vanitosi. E ogni specchio, si sa, impedisce di guardare oltre, di guardare gli occhi degli "ultimi" che ci interpellano. Quando e se voteremo il MS5 dovremo esserne ben coscienti.

Giovanni Panunzio 04.11.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...
credo che con questa sortita perderai un bel po' di voti... Ora che Nichi è stato assolto, stai attento che se lui vince le primarie del pd e tu proponi addirittura Di Pietro presidente... deludi un sacco di gente che crede nel progetto di cui sei portavoce... e il PD può tornare a infondere fiducia a più di un elettore. Tu non sei populista ma Di Pietro...

graziano.napolitano 04.11.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque tirando le somme della valanga dei commenti è possibile capire :
-che la rete è frequentata da tante brave persone che si impegnano e ragionano con la propria testa
Che purtroppo gli infiltrati pidini e dei filo-montiani stanno cercando di affossare onestà di pensiero ed azioni anche qui con le loro ridicole strida
-che la sottocultura berlusconiana continua a produrre danni insieme ai media di regime sulle menti di coloro che si bevono ogni balla e non riescono neppure a capire un paradosso-metafora per un nobile fine (Di Pietro presidente.." fermandosi al significato letterale.
-che sono proprio questi sotto-acculturati che hanno causato i problemi dell'Italia votando per anni per le caste e per il rais e che ora non capiscono neppure la posta in gioco nella guerra tra onesti e disonesti,tra poteri forti e cittadini.
-infine che molti faziosi e pigri non pensanti non si prendono la briga di andarsi a leggere le carte e le sentenze che dimostrano il vero numero delle case di Di Pietro .
Non c'è da essere molto allegri ,serve ricostruire non solo il paese ma soprattutto un minimo di cultura e senso critico, a partire dalla scuola.

Angelo 04.11.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo sostiene Antonio Di Pietro. Io sostengo entrambi. In questa triste Italietta non si può fare a meno di persone eccezionali come loro. Mi permetto quindi di invitare quanti dovessero leggere questo commento a sottoscrivere (con urgenza) ed a pubblicizzare con ogni mezzo la PETIZIONE dal titolo "SOSTENIAMO ANTONIO DI PIETRO", che ho attivato sul sito http://firmiamo.it/sosteniamo-antonio-di-pietro.

Sergio C., Rodengo Saiano (BS) Commentatore certificato 04.11.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro Presidente della Repubblica????? Beppe,il sole della nostra Sicilia ti ha colpito in testa????? Credo che moltissimi Italiani avranno una grande delusione per questa cazzata che hai pubblicato!!Forse è stata la prima e ultima volta che sono andato a votare con la mia famiglia il Movimento.

roberto a., siracusa Commentatore certificato 04.11.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento

FORZA RAGAZZI,POSSIBILE CHE NON CAPITE COM'E'FATTA LA POLITICA ITALIANA?EPPURE ORMAI SIETE PERSONE ADULTE E VACCINATE;DOVRESTE AVER SVILUPPATO GLI ANTICORPI.
NON RIUSCITE A CAPIRE CHE 'STA STORIA DI DI PIETRO E DEI 56 APPARTAMENTI E' TUTTA UNA BUFALA?
ORMAI PD-PDL-UDC E COMPAGNIA CANTANTE HANNO CAPITO CHE PER LORO E' FINITA E QUINDI SCATENANO LA DISINFORMAZIONE E LA PROPAGANDA A TUTTO SPIANO PER FAR CAMBIARE IDEA ALLE PERSONE E PORTARLE A PENSARE CHE IN FONDO BEPPE E ANTONIO SONO ESATTAMENTE COME LORO,LADRI E CORROTTI,MARCI SINO AL MIDOLLO.
NON FATEVI ABBINDOLARE E USATE IL BUON SENSO GENTE.
IO CREDO IN BEPPE E ANTONIO E VEDERE QUEST'ULTIMO COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SONO SICURO CHE CI DARA' LA FORZA PER AFFRONTARE I GIORNI TERRIBILI CHE CI ASPETTANO.
PERCHE' DAVANTI A NOI C'E' UN FUTURO ORRIBILE E NON ABBIAMO ANCORA VISTO NULLA.

Deep blue ocean 04.11.12 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' uno scherzo? Al posto di una casta in doppiopetto inseriamo una casta all'amatriciana, ma il risultato è il medesimo! Non è possibile questo autodafè di Grillo che punisce la Salsi per essere andata in TV ( non rispetta il decalogo) e propone Di Pietro (prossimo inquisito, plurimandatario alle camere )come rappresentante di tutti gli italiani. Cominciamo a fare figli e figliastri?
Forse è il momento di prendere le distanze NOI (attivisti 5 stelle) dal nostrom originario ispiratore? Speriamo di no!

luca giangrande, ALBANO LAZIALE Commentatore certificato 04.11.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

........................................................................................................IO MI SONO INCAZZATO CON BEPPE GRILLO PER QUESTO ARTICOLO....MA E' TANTA LA MIA FIDUCIA IN LUI CHE HO VOLUTO CAPIRE....

http://www.youtube.com/watch?v=_TujPwiJyRg

CREDO IN 5 STELLE....CREDO IN BEPPE....CREDO CHE PIU' SI ANDRA' IN ALTO PIU' SARA' DIFFICILE...NON ABBANDONIAMOLO ADESSO...CE LA POSSIAMO FARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MATTEO GOLINELLI 04.11.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento

di pietro presidente?sai quanti voti perdi grillo

antonio pinna 04.11.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI E' DI PIETRO ....?

roberto d'ettorre 04.11.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe è una buona mossa gli elettori di italia dei valori si avvicineranno sempre di più al m5s come la lega che alle prossime elezioni faranno la fine dei comunisti (che appena al governo se ne fregarono della classe operaia) epoi a tutti i bigotti che scrivono su di pietro.. come presidente della reppublica sicuramente sarà meglio di morfeo

FABRIZIO P., Roletto Commentatore certificato 04.11.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

il mio pensiero era di votare il m5s , ma poi quella dichiarazione su Antoni di Pietro ,mi ha fatto cambiare idea e siccuramente non andro a votare , credo che ormai sia l'unico strumento che mi è rimasto ..... come dice crozza l'italiano a la memoria corta ... io no .

matteo lanzillotta 04.11.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei commentare la tua proposta, cosi come avresti dovuto commentarla tu:
di pietro nepotista al quirinale ed allora babbo natale al senato e la befana alla camera.

luca rossi 04.11.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la condanna del berlusconismo che ha fatto rimpiangere DC e PSI spazzati via da tangentopoli. Ha rappresentato veramente il periodo più buio dal dopoguerra ad oggi. Per quanto riguarda Antonio Di Pietro credo che sia una persona onesta anche se il suo partito è stato strutturato un pò troppo come una proprietà della sua famiglia in cui manca forse democrazia interna ma qesto si sa è un difetto che ricorre spesso in tutto ciò che riguarda il nostro paese. Credo anche che proporlo come presidente della Repubblica sia un segnale di rottura col passato. Speriamo bene.

Simone Mar, Milazzo Commentatore certificato 04.11.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono una new entry, non ho mai voluto associarmi a partiti, svolgo attività sndacale da oltre dieci anni e lo ho sempre fatto con sindacati lontani da condizionamenti di partito, gli interessi dei lavoratori vanno tutelati chiunque ci sia al governo senza sconti di parte come fa ad esempio la CGIL.
Dopo averci pensato e ripensato mi sono associato al tuo movimento e questa iniziativa su di Pietro che non stimo nemmeno un pò proprio non mi è piaciuta.
Spero si cambi questo orientamento perché nell’orizzonte politico ormai predomina il buio completo ed il M5S ha delle stelle che ancora splendano….cerchiamo di farle aumentare

pierpaolo sotgiu (piersotgiu), cagliari Commentatore certificato 04.11.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Post per MARCO.S.Alba.

Sono dispiaciuto di dover mettere in chiaro questa risposta a Marco S. di Alba al suo post 02.11-12: 01:57 a cui mi viene impedito di rispondere.

A me degli Antenati illustri, che afferma di avere, interessa poco.
Osservo ,invece, al suo fianco un gruppetto di "Amici", che definire "cialtroni e lestofanti" sarebbe alquanto riduttivo.
Intendo parlare di:
1) Nino Galloni
2) Marco Dalla Luna
3) http://studimonetari.org/
4) Alfonso Luigi Marra
http://studimonetari.org/chi_siamo.htm
5) di NoEuro
http://www.noeuro.it/
Ho letto a suo tempo anche i suoi tre libri. Molto del materiale mi sembra il copia incolla di altri libri .. scritti da diversi autori, come il prof. Auriti, come il magistrato Imposimato (sono in possesso dei loro testi)
Comunque, sappia che non sono io a nascondere la mano, gettando il sasso. Bensì lei. Mi riferiso alla sua risposta, fornita al Post di Francesco. Imperia
(a proposito, a che punto è il suo rapporto con il Mossad?)
http://www.mossad.gov.il/Eng/AboutUs.aspx
Rammento alcuni documenti vecchi, circolanti in Internet .....
In un lontano inverno, personalmente credo di averla vista cenare in un locale ebraico, affollatissimo, al Panteon di Roma, insieme ad uno dei suoi amici di cui sopra: eravate tutti alquanto alticci, soprattutto Lei, Marco Saba. Ma forse, mi sono sbagliato ..... e non eravate voi.
La saluto. E mi privi della sua cortes risposta, che non leggerò. Grazie.

Robincook .,, Roma Commentatore certificato 04.11.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahahahahahahahahah
non hai ancora perso il profilo da comico...
per fare queste proposte...
ahahah...di pietro presidente!! ahahaha
e c'è chi ti prende sul serio... ahahahah

Roberto D'Ambrosio 04.11.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento

In tutta sinceritá, caro Beppe, chi, come Di Pietro, commette "degli errori" e non "un errore" mi sembra degno d'essere tenuto a distanza dalla genuinitá del movimento. Gente come Salsi o Favia che un SOLO errore hanno commesso (e probabilmente non puó neanche essere definito tale) li hai bollati come miscredenti e cercatori di orgasmi. Di Pietro (d'accordo con te che abbia lottato contro il berlusconismo) ma é come tutti gli altri e non dovrei dirlo io a te: é in cerca di un rifugio sicuro dove continuare a sopravvivere e tu gli stai fornendo una prospettiva comoda e confortevole offrendo un'amicizia a mio avviso del tutto immotivata. Quell'abbraccio con Di Pietro é un fulmine a ciel sereno. Dovresti lasciare affondare le prime meritate vittime di questa ondata a 5 stelle e non salvarle. Ció che sta accadendo all'IDV é giá un copioso raccolto della grande semina che hai (abbiamo) realizzato in questi anni e tu ora stai andando contro quegli stessi valori di VITALE distacco dalla vera antipolitica che ti hanno rilanciando in questo contesto ormai da troppo tempo non piú tolleravile. Questo davvero non me lo spiego e non me lo aspettavo.. chissá se leggerai mai questo commento e se addirittura mi arriverá una risposta. Comunque spero che possa soffermarti qualche minuto su questo. Tengo molto al movimento, alla possibilitá che ci dai di essere NOI il disinfettante in questa politica marcia fino all'osso. Potrebbe essere davvero lo spunto giusto per cambiare mentalitá. Infine, ti chiedo maggiore rispetto per le persone del movimento che ritengono opportuno andare in televisione di tanto in tanto. Sono d'accordo con te che non si debba fornire un flusso costante di carne da macello ai talkshow, ma tieni presente che in maniera del tutto occasionale é giustissimo che un attivista del nostro movimento prenda a schiaffi qualche antipolitico di turno o che semplicemente non tema il duello. Un forte abbraccio. Francesco

FrancescoFKM Falanga (frankmaster), BARI Commentatore certificato 04.11.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica (PD-L PD ecc) si sta mobilitando visto la vincita del M5stelle in Sicilia.

Hanno preso di mira Di Pietro perche e' l'unico partito con cui il M5 puo formare una coalizione per Governare e quelli dentro il IDV alleandosi al PD-L e PD (dietro le quinte) cercano di cooperare nel far cadere Di Pietro garantendosi che Grillo ed i suoi non possino formare governo e cosi tenendo nel pugno L'italia!

Si chiama controllo del POTERE!

Sostenete Di Pietro! Ci dipende la salvezza democratica della Sicilia e dell'Italia!

Il nano monti e la cricca sono morti!

john buatti Commentatore certificato 04.11.12 08:53| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè Beppe ?
dopo una magnifica avventura siciliana cerchi il suicidio ? quanti voti credi di rimediare proponendo di pietro , ingroia , saviano o travaglio ... (la lista dei giustizialisti di un certo tipo sostenuti da " repulica") , quanti tuoi simpattizzanti credi che ti seguiranno , dove sarebbe il nuovo , il diverso?...
antonio ferrari

nino ferrari, albenga Commentatore certificato 04.11.12 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Ero ormai quasi convinto che il movimento fosse veramente la nostra ultima speranza (una vera speranza), ma dopo questa.... Siamo proprio rovinati! Ma perchè grillo? PERCHÈ????????????? Ti hanno minacciato? Ti hanno drogato? Hai picchiato la testa? Hai forse sbagliato a scrivere? Dai Beppe, dicci che era solo uno scherzo! Ti prego riaccendi la speranza!!! Non perdere di credibilità così tristemente!

Giuseppe M. Commentatore certificato 04.11.12 03:27| 
 |
Rispondi al commento

In America venne eletto presidente degli Stati Uniti un omino di nome RONALD REGAN (un attore) chi avrebbe scommesso su di lui all'epoca? in pochi... eppure vinse le elezioni e diventò presidente, un bravo presidente.. TONINO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E GRILLO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI... CAVOLO CHE FIGATA!! IL MIO SOGNO!!!!SPERIAMO SI AVVERI.. TONINO E GRILLO PER PIACERE AIUTATECI STIAMO MORENDO TUTTI QUANTI DI INGIUSTIZIE..FATE PRESTO PRESTISSIMO....UN GRAZIE ACCOMPAGNATO DA UN FINALMENTE A TUTTI QUELLI CHE SI SONO ROTTI I COGLIONI DI QUESTA CLASSE POLITICA E CHE VOTERANNO GRILLO E IL SUO MOVIMENTO...VIVA L'ITALIA QUELLA GIUSTA CORRETTA E PULITA.

andrea bertolaccini 04.11.12 02:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho la vaga impressione che al + presto chiederemo scusa sia a beppe che a Tonino. In TV l'informazione è pilotata e...i due insieme valgono il 30% dei consensi. Ho ancora l'impressione che questo passo sia decisivo per il futuro dell'Italia.

giovanni l., policoro Commentatore certificato 04.11.12 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Non è che Di Pietro a report mi sia sembrato molto a suo agio. Povera Italia, non solo dei valori.
Se Tonino ha fregato anche Casaleggio siamo fritti.

Antonio S., ROMA Commentatore certificato 04.11.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro vivamente che questo post e soprattutto il titolo siano uno scherzo! Ora siccome c'è bisogno di un'alleanza prendiamo una merda? Perché sono tutti merda!!! Se ci si allea con la merda, si diventa merda. Poi Di Pietro non è manco in grado di mette due parole in croce per forma' una frase!!! Ma stiamo scherzando???

Federica L. 04.11.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi manda ai matti è che quando c'è da linciare Silvio o qualche capobastone di Pdl, Udc e Pd ogni fonte investigativa-inquisitrice, mediatica o processuale che sia, viene considerata attendibile senza se e senza ma e report in prima fila valutato alla stessa stregua dell'Oracolo di Delfi. Quando la Gabanelli scopre le magagne del verginello Di Pietro ecco che invece si manifesta la macchina del fango, il giornalista eterodiretto, il complotto dei poteri forti...

lorenzo marchione 03.11.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Se e- cosi- onesto e bravo perche- grillini nmon votate di pietro e l-idv invece di grillo

Alessandro Scocca (ciclopico), Roma Commentatore certificato 03.11.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento

E' vero
Di Pietro come dice Beppe ha commesso molti errori, tipo Bossi con la lega....
e sempre Beppe ricordo in un precedente post, lo definiva tipo una bomba impazzita, su cui era difficile far affidamento,

ma ha cominciato da "mani pulite" e qualcuno potrebbe dire "ce la messo qualcuno li,,,e quel qualcuno è sicuramente qualcuno dei poteri che si spartiscono la torta... " qualunquemente parlando...

ma ha proseguito con determinazione anche nella carriera politica a cercare per primo "la legalità" che nel nostro paese non c'è piu'! se ci fosse mai stata...

Quindi seppur con qualche dubbio, non vedo motivi ostativi alla carica proposta; certamente molti piu dubbi su tutti gli altri proposti. in prima linea il "curatore fallimentare italia 2012" mannaggia i Maya!!!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 03.11.12 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Tralasciando la mia opinione personale su Di Pietro che è sempre stata negativa da quando decise di abbandonare la magistratura per buttarsi nella mischia politica, ormai è calata un’ ombra sul personaggio e questo tentativo di endorsement mi lascia francamente perplessa,per usare un pallido eufemismo. Sarà stata anche l’unica voce in parlamento che si è levata contro Berlusconi ma, a mio modesto parere, ha strumentalizzato la lotta al berlusconismo (e tante altre battaglie del M5S) per costruire la propria carriera politica e garantirsi nel tempo un piccolo centro di potere. Io invece non ho dubbi sulla ONESTA’, CORRETTEZZA ed IMPARZIALITA’ di Milena Gabanelli e accusarla di essere asservita ai “poteri-occulti-che–manovrano-l’informazione-in-questo-paese” per giustificare le furbate/ruberie (non sono 56 gli immobili ma sono 3?e chissenefrega!) di un cialtrone, questo si, che mi fa venire il voltastomaco. Credo che la maggior parte di coloro che hanno simpatia per questo movimento si siano francamente rotti i c…ONI di accontentarsi “del male minore”. Per questo votiamo M5S. Scusate lo sfogo.

donatella campagna 03.11.12 23:20| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe, hai forse deciso di espatriare con i tuoi 6 figli? Perché getti alle ortiche il futuro del tuo Paese? O ti stanno ricattando e ti stanno chiedendo di fare a pezzi 30 anni della tua storia e quanto di buono costruito? Torna in te. Nessuno è pulito lì dentro e neanche Di Pietro può fare il finto tonto. In tanti sono scappati per le sue scelte scellerate, IDV è ricettacolo di riciclati e Di Pietro non può non saperlo. Troppo tardi per paventare illibata verginità. Fuori dal Parlamento tutti quelli che oggi stanno dentro. Solo questo ci può salvare.

cadia carloni 03.11.12 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè prendete per oro colato quello che si dice a Report? Possibile che non avete ancora capito che l'informazione in televisione non esiste? E quelli che minacciano di non dare più il voto al movimento che pensano di fare? Vorrebbero che Grillo parlasse e decidesse in base ai loro ricattucci? "Dici questo Grillo hai perso un voto", Appoggi Di Pietro attento a te che chissà quanti voti perdi". Sapete che c'è? Chissene importa! Possiamo fare a meno dei voti di questa gente! Qui si deve cambiare mentalità il voto non è merce di scambio e Grillo non può certo fare il burattino mentre ognuno di noi muove i fili. Lui ha in mente una strategia e mi pare che fino adesso ha dimostrato di essere capace, vero e coerente. Quindi se non siete d'accordo padroni di votare di nuovo i soliti pagliacci o peggio ancora non votare per niente lasciando che decidano sempre i soliti pagliacci. Ma per favore risparmiateci le vostre minacce e la vostra caccia alle streghe in nome di una trasmissione giornalistica!

Laura M., Roma Commentatore certificato 03.11.12 23:02| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE LASCIA STARE TONINO...ha troppi appartamenti da gestire e troppe cose da giustificare non so con quale coraggio...( suo figlio sara' sicuramente un genio, ma in regione a 22 anni col cavolo che ci sarebbe andato se fosse stato il figlio di mister x).....meglio soli che male accompagnati...non e' mai stato cosi azzeccato:-)

riccardo c., pontremoli Commentatore certificato 03.11.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli del M5S: Ma chi ha parlato di fare alleanze con Di Pietro??? Beppe ha solo detto che lo vorrebbe PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA e non un tesserato del Movimento tanto meno un alleato. Non avete capito una MAZZA, stanno facendo piazza pulita di tutti quelli che avendo dei seggi in parlamento potrebbero aiutare, col loro voto, il NOSTRO GRANDE MOVIMENTO. Chi pensa di non votare il M5S per queste cose è stato raggirato ancora una volta dai PARTITI dell'ANTIPOLITICA.

Giuseppe P., Novi Ligure Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

La moglie di Di Pietro era uno dei tre tesorieri del IDV.

Solo in Italia succedono queste cose!

Ve l'immaginate la reazione degli americani se la moglie di Barak Obama amministrasse i soldi del partito democratico?

THX 1138

Roberto Duvallo 03.11.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento

All'inizio ero sconvolto dai commenti che leggevo sulla questione GRILLO-DI PIETRO! Mi riferisco a come delle persone, con bocca, orecchie, naso, stomaco, cervello, ossa, vene, sangue, ecc. possano farsi un parere così opposto su un determi
nato accadimento! A questo punto, dopo ore ed ore che leggo post a destra e a manca, resto invece completamente AFFASCINATO di come una persona possa essere condannata oppure no avendo a disposizione gli stessi fatti da analizzare! QUESTA E' LA PROVA SCIENTIFICA DI COME UN GIUDICE PUO' SBAGLIARE SENTENZA!!! O forse un Giudice ha orecchie appuntite e piedi a 23 dita? E questo è il vero disastro della vita dovuto alla presenza su questo pianeta dell'unico essere veramente inutile: l' "uomo"! Più usa il cervello più crea danni e devastazioni.

Enzo Altieri 03.11.12 21:20| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE DEL MENO PEGGIO...

Condidero Di Pietro il meno peggio.

Il male minore.

Il movimento 5 stelle se vuole avere un peso alle prossime elezioni DEVE avere alleanze.

Pena : NON VINCERE !...La Sicilia insegna !........Presidente della Repubblica ?.........NO,GRAZIE....!!!

Propongo per quel posto GINO STRADA.Ha dimostrato in tutti questi anni che senza finanziamenti pubblici ha costruito Ospedali in tutte le aree di guerra.Quale persona migliore di LUI ???

ROBERTOSOS

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 03.11.12 21:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io penso che questo post sia semplicemente un "guardiamo chi c'è di meno peggio, mal che vada speriamo sia quello". Presidente del consiglio una persona del M5S, con tutto quello che viene detto di noi in giro, la vedo dura sinceramente (sebbene io ci creda/speri molto).

Cristiano Palmerini 03.11.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

eh, ma che gente questi grillini.... se non sei d'accordo con loro ti coprono di insulti.
Volevo votare il M5S ma a questo punto non lo farò. Meno male che in passato non ho avuto l'occasione di votarlo, se no me ne sarei pentito.
Grillini, continuate pure ad insultare la gente e di consensi ne avrete sempre meno.... e mi sembra che con questo post ne avete già persi parecchi (tra cui il mio).

Jack Tonneggio 03.11.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con Beppe. Mi dispiacerebbe se Di Pietro fosse fatto fuori, è l'unico che ha fatto opposizione! Noi non lo possiamo aiutare? Rossana

rossana bortolin 03.11.12 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono, o perlomeno ("ero"), un vostro simpatizzante.Dopo decenni di astesionismo alle elezioni, mi ero convinto dei valori intrinsici del movimento 5stelle.
Quelli come me, come voi, portati ad osservare questo sistema nauseabondo, sono stati molto piu sensibili di altri ALL'AVVENTO di questo uragano, promotore di speranza,
Non voglio dilungarmi oltre e arrivo al punto dolente :far passare Di Pietro come il paladino di quelli che non hanno voce, l'unico che ha sempre fatto il proprio dovere.
Io penso che una persona onesta, non si integra non si adegua, non denuncia, solo i peccatucci e gli inciuci, che poi non cambiano la sostanza delle cose; ma dopo qualche anno denuncia il sistema totale politico del malaffare,annunciando le dimissioni da qualunque incarico parlamentare e non.
Perlomeno avrebbe aperto occhi e orecchie al popolo italiano e sarebbe stato ora, legittimamente proposto come PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.
Invece cosi no!! oltre a TUTTO QUESTO oltre a REPORT oltre a vent'anni di politica PAGATA come tutti( se non sbaglio, non erano due i mandati in parlamento?).
Questa mossa con Di Pietro, fà male a me e a tanti altri che in un solo minuto, hanno messo in un cassetto il sogno, di avere la speranza a votare per un cambiamento.

Maurizio Zenatti 03.11.12 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Delusione totale.
Credo nel movimento da quando è nato, parlo con le persone per convincerle che cambiare è possibile, che Noi siamo coerenti, che la politica corrotta ha i giorni contati....
E tu Beppe appoggi Di Pietro???????????????????????????????????????????
Ma che ....succede e i rimborsi elettorali??? Le case non capisco cosa significa ma, o smentite tutto o espatrio ma il mio voto ve lo siete perso.

Pietro Tavecchio, Milano Commentatore certificato 03.11.12 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi sei simpatico e credo che voterò per te le prossime elezioni, ma se continui a difendere Di Pietro ho paura che non solo perderai il mio voto ma molti altri. E' vero che è l'unico che si è opposto a Berlusconi, ma è anche vero che ci ha fatto la sua carriera politica attirando tutti quegli scontenti di altri partiti che avrebbero voluto vedere morto Berlusconi ma i loro partiti li deludevano in quanto a odio verso il cavaliere. Quindi lo ha fatto solo per prendere un po' di voti. E poi l'affare delle proprietà acquistate con i soldi del partito, cioè soldi nostri provenienti dal finanziamento pubblico dei partiti, non ti sembra una porcata degna degli inquisiti di tangentopoli? Uomo onesto? Lascialo perdere. E' un approfittatore peggiore degli altri con l'aggravante di essere un ex magistrato e quindi avrebbe dovuto essere integerrimo, di un'assoluta onestà e rettitudine. Tralasciamo il resto altrimenti bisognerebbe scrivere un libro. Ti prego non deluderci anche tu, apri gli occhi e resta a galla che il vento soffia a tuo favore. Ho fiducia in te.

Antonio Conforti Commentatore certificato 03.11.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ebbene sì anche io ero fra quelli che,in piena tangentopoli,urlava "DI PIETRO MILANO TI AMA!!"
Ma quando con la coalizione di sinstra vinse e andò al governo anzichè puntare i piedi per fare il ministro di GRAZIA E GIUSTIZIA e mettere finalmente in galera tutti i ladroni accettò un'altro incarico.
In quel momento ho capito che ormai era passato al LATO OSCURO infatti si è comportato come tutti quelli che fino a qualche anno prima perseguitava;case,terreni,società,immobiliari,appartamenti di prestigio,cene,vacanze,figlio in politica,moglie amministratice di soldi pubblici etc etc etc

P.S.in quella legislatura fu incaricato Ministro di Grazia e Giustizia L'on.MASTELLA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!(HAAAAAAAARRRGHHHH!!!!!!!!!!!!)

nico cirella Commentatore certificato 03.11.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il signor Di Pietro, chiamarlo dott. mi sembra eccessivo viste le voci che girano sulla sua laurea, è il peggiore di tutti e credo che quando finì in tribunale come imputato alla fin fine quancosa di vero ci fosse davvero. Diceva bene Ferdinando II di Borbone, che un popolo si governa con le tre "F": festa (notti bianche, spettacoli in piazza etc. etc.), farina (distribuisci qualche briciola: pensioni di invalidità fasulle, qualche posto di lavoro etc.etc.) e forca (Di Pietro manettaro per eccellenza per gli altri naturalmente, ma per lui chiudiamo un occhio). Così gli italiani sono contenti, pensateci un attimo. Infatti i più gettonati a furor di popolo sono quelli che meglio sanno organizzare i festini, quelli che meglio distribuiscono qualche tozzo di pane e quelli che hanno sempre le manette pronte. E ditemi che non è vero. Povera Italia!!

Antonio Conforti Commentatore certificato 03.11.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, purtroppo non ho visto la puntata di Reporter su Antonio Di Pietro, leggo soltanto questo post,e mi viene da ridere. Quindi il Sig.Antonio Di Pietro ha la nostra approvazione perche' e' quello che ha " rubato " di meno?? Lo giustifichiamo e addirittura gli auguriamo di diventare Presidente della Repubblica! Magnifico, semplicemente magnifico!!! Nell'essere onesti non ci sono mezze misure, o lo sei o non lo sei.

Patrizia Pelazza 03.11.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No...per l'amor di Dio....Di Pietro è il meno peggio dei politici ma è sempre un politico, non c'entra niente con noi, per favore non lasciamo la strada che abbiamo preso: "i politici tutti a casa"
oaiC oaiC
Lorenzo


L'indicazione a Presidente della repubblica a favore di Tonino Di Pietro ha solo lo scopo di raccogliere i voti in liberta' dopo l'approssimarsi della scomparsa del IDV. Lo scopo e'divenire il primo partito in Italia così da beneficiarie del premio di maggioranza e poi magari con l'alleanza della lega di Maroni potremmo defenestrare il grande ecnomista Monti che molto probabilmente presiederà il futuro governo se continueranno tante critiche impetuose e non generose nei confronti di Beppe Grillo.

giuseppe m., gorizia Commentatore certificato 03.11.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto il ” Fatto quotidiano ” e un articolo di marco Lillo ( un giornalista serio ) che carte catastali in mano ha stabilito la verita’ sulle case di Di Pietro .
11 Anziche’ 56 come riportato da Report e da tutti i giornali
3 intestati a Di Pietro ( compreso la masseria ereditata da suo padre )
3 intestati ai suoi 3 Figli ( die medie dimensioni )
5 intestati alla moglie in parte frutto di eredota’ di famiglia .
Tutto Qui !
Sondaggio
Grillo e Di Pietro supererebbero il 30% , quindi sarebbe il primo partito .
Io penso che se Di Pietro querela Report e tutti i giornali per diffamazione alle 56 case , potrebbe arrivarci per davvero !
Domenico Branchina

vivianav v., Bologna Commentatore certificato 03.11.12 17:59| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le chiacchere stanno a zero.
Non vi fate infinocchiare. Hanno paura.

http://www.youtube.com/watch?v=_TujPwiJyRg

Forza Beppe!!!!

Sandro M., Roma Commentatore certificato 03.11.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sergio scrive:
Caro Tonino,
so bene che non avrai difficoltà a difenderti da questi nuovi vecchi attacchi,costoro che si stanno dando tanto da fare per stroncarti,spero che siano presto scovati ed additati al pubblico ludibrio come farabutti.on me ne stupisco, ormai questa povera Italia ne è piena,ad ogni angolo. E’ semplice comprendere Antonio Di Pietro Quello che fa opposizione,quello che non ha paura di nessuno,quello che dice pane al pane e vino al vino,quello che ci fa capire,senza ghirigori in che modo la magistratura andrebbe prima aiutata e poi anche riformata,quello che ci spiega perchè una legge che approvano ha in sé l’inganno, quello che ci allerta di fronte ad una legge “ad personam”,quello che lancia i referendum che ci interessano,quello che difende i magistrati antimafia,quello che sempre lo trovi dalla parte della gente,quello che è dalla parte dello Stato dignitoso,quello che non nicchia di fronte alla trattativa mafia/Stato,quello che si pone sempre dalla parte dei lavoratori,quello addita senza appello i mafiosi, i corrotti, i politici ollusi, gli evasori.Potrei continuare…Antonio è quello che ci crede in quello che fa e con passione e forza incredibile,cerca di attuarlo in tutti i modi,LUI COMBATTE ED E’ SEMPRE IN TRINCEA!
Donadi dice che Di Pietro è come Berlusconi…, questo mi fa andare in bestia!Ma come si permette questo signore di fare certe affermazioni!Io penso che è da tempo che sta cercando di scalzare Tonino,non vedo altri motivi che la sete di potere.Vuole l’ IDV!Non si illuda,l’IDV è Di Pietro e Di Pietro è tutto quello che ho detto fino ad ora.Di Donadi non so nulla e se non so nulla vuol dire che fino ad ora nulla è stato,il suo comportamento è quello del subdolo traditore
Caro Tonino,tu hai la forza per superare questa difficile prova,la gente per bene ha bisogno di te,non mollare,tutti i leader hanno qualche tirapiede da prendere a calci…fallo e tira dritto,perché chi non ha capito non merita. Un augurio affettuoso.
Sergio Scotti

vivianav v., Bologna Commentatore certificato 03.11.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL POTERE LOGORA CHI CE L'HA,
.....e logora anche chi parte con le migliori intenzioni.

Stai attento a non fare la stessa fine, BEPPE. Evita di costruire un altro partito politico, poiche' la gente non ti seguira'.

Non ascoltare le SIRENE che ti stanno affianco.

E ricordiamoci tutti che : NESSUNO PUO' RAPPRESENTARE ME MEGLIO DI ME STESSO.

James Watson Commentatore certificato 03.11.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

forse perchè sono passati alcuni giorni e ho potuto
avere piu informazioni, e per questo posso continuare a sostenere beppe grilo nel movimento, anche perchè anche io sono dalla parte di DI PIETRO
e dispiaciuto del servizio di report , sperando che sia in buona fede, vorrei ricordare a tutti premettendo che io sono tra i primi antipartitici attuali e spero che prima o poi li faremo arrestare tutti quei delinquenti a partire dal nostro ex capo di stato recentemente condannato e pluri prescritto nonchè frequentatore di minorenni e del nostro ex compianto ANDREOTTI condannato in primo grado per omicidio (poi assolto in 2', lascio a voi ogni commento).
CHE.....ANTONIO è un signore in confronto a tutti quelli la , e che se vi prendete il tempo trovate tutte le informazioni sulla rete che ne danno spiegazioni (cosa che nessuno fa mai) con tanto di atti pubblicati.
Esprimo tutti ciò perchè come nuovo movimento dobbiamo lavorare sulla legalità e la giustizia per distinguerci dagli altri e questo a mio parere include anche quello d'informarsi prima di esprimere giudizi, soprattutto nei confronti di persone oneste, come fanno quegli avvoltoi che pubblicano sentenze sul sito.
Facile sputare verdetti o dare le colpe, difficile sostenere gli onesti nei momenti difficili, e DI PIETRO seppur in modo discutibile
è STATO L'UNICO a contrastare questa politica corrotta, e perciò a mio giudizio meritevole di sostegno sempre chè non venga dimostrato il contrario.
S'inizia a sentire che la prima repubblica era meglio avete sentito? mah...
In galera, chi ruba chi ha rubato e chi ruberà w stop.
E' inoltre opportuno pensare che non si può fare tutto da soli e chi è stato onesto non dev'essere considerato come gli altri, questa la chiamo politica del merito, a tutt'oggi ci sono persone oneste anche nell'amministrazioni, poche ma ci sono.
SPERO CHE DI PIETRO SIA UNO DI LORO

mario de fabiis 03.11.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA DECISIONE LA METTIAMO AI VOTI ONLINE...ALTRIMENTI SONO CAZZI BEPPE

MATTEO GOLINELLI 03.11.12 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Sulla presentabilità di Di Pietro non intendo entrare in discussione, ma dopo certe sortite a proposito della democrazia del M5S alle quali per altro non ho mai dato alcun peso, la decisione di mettere in mezzo un politico quando uno dei cardini del movimento era il rifiuto di alleanze di comodo, e per di più senza interpellare gli elettori (nel PD almeno fanno le primarie...) ha il sapore di un tradimento.
Come qualcuno ha già scritto, se ognuno conta uno... qualcuno è più uno degli altri?
Beppe hai perso una bella fetta della mia fiducia e senza dubbio un bel pò di voti da parte nostra, che per quel che ti riguarda, è bene rimarcarlo, verranno largamente compensati da parte dell'elettorato IDV. Stai forse iniziando a ragionare per numero di voti come i leader di partito?

Lorenzo Vanni 03.11.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

il Grillo e' arrivato dove voleva: in politica. ingenuo chi ce l'ha portato

mario asti 03.11.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe se fai alleanze e se i tuoi attivisti continuano ad andare ai talk show, non prenderai tanti voti iniziando da me.Mi dispiace per te che ci metti la faccia, ma i tuoi esponenti mi sa che non hanno capito un ..... se vanno da Ballarò,pensano di essere già dei politici,poveri illusi, senza di te e casaleggio questi rimarranno solo dei semplici e poveri sfigati,scommettiamo che se uscite dal movimento questi non prendono neanche un voto!

antonello oliva 03.11.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

certo che leggere sul web che il LUCALUCA CORDERO si preoccupa di avere una persona ONESTA se pur poco incline alla perfezione grammaticale come capo dello stato sarebbe un SONORO SCHIAFFO alla pseudo dignità di questo/i RINCOGLIONITO/I che assieme ad un ex comunista che ora si spaccia come salvatore di quello che fu l'efficiente sistema ferroviario (ora ridotto ad un miserabile CESSO) Ah ah ah ah ah ah,vien natural pensare che si è SULLA STRADA GIUSTA per proporre una persona ONESTA E PRATICA alla più alta carica che ci possa rappresentare,non di secondo piano la possibilità che questi ladruncoli travestiti perbenisti,si prendano dei sonori ceffoni per imparare come si deve VIVERE,Avanti Di Pietroooo

emilio franchini 03.11.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento

chissà perchè ma il mio istinto mi dice che Di Pietro sarebbe molto più devastante come Governatore della Regione Lombardia.

ezio c, Roma Commentatore certificato 03.11.12 16:01| 
 |
Rispondi al commento

... non voglio difendere nessuno ma forse è meglio documentarsi usando la rete! http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=_TujPwiJyRg

Mino Buonomo (baro66), Taranto Commentatore certificato 03.11.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salsi lapidata, vecchia politica arruolata.
Democrazia dal basso? Democrazia del cazzo!!!!!!!!

Sara 03.11.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spiacente per tutti ma di pietro a norma di comunicato 53 non e candidabile. chissa quale escamotage verra escogitato per metterlo dentro lui e qualche altro. mi sembra pacifico che siamo passati da quattro gatti a una speranza per questo paese. qualcosa di grande, che vi piaccia o no va a succedere. speriamo di riuscire a tenere duro sull'essenziale.

franco rosso 03.11.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

E al prossimo Vaffa Day, cosa fate vi ci mandate da soli?

Franco Ninja 03.11.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, a breve investirai nel mattone anche tu? Il mattone resiste all'inflazione.

Gigio Il Pendolare 03.11.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo + Salsi,risultato? meno voti per il movimento,oggi per me non c'è differenza tra loro due,accostare il nome del movimento a quello di
Di Pietro o di un altro "politico" è un suicidio,Io non voglio sapere se Di Pietro è onesto o meno a me non interessa,io voglio una faccia pulita,una di quelle facce che si vedono da anni nei banchetti del movimento,una faccia partita da 0,che ha cercato di conquistare la fiducia della gente nelle piazze,qualcuno che ha tenuto la schiena dritta non stando seduto su di una comoda poltrona in parlamento.

MARY GIANNETTI, ROMA Commentatore certificato 03.11.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si grillo voleva combattere gli sprechi,
la disonesta', gli opportunismi, i ladri
e ha fondato il movimento 5 stelle
combattendo a parole il sistema
parole dure, ma necessarie

quando si e' visto crescere il movimento sotto i piedi e avere il consenso di oltre il 20%,
se si levano chi non va a votare,
di un italiano su due tanto per capirsi
doveva passare dalle parole ai fatti

allora ha capito che anche lui, miliardario,
forse faceva parte di quella casta che a parole diceva di combattere e di abbattere,
ha capito che con quella rivoluzione culturale e oltre che proponeva forse qualcosa ci avrebbe rimesso
e poiche' un movimento o partito con il 20% dei voti incide, eccome se incide, nella politica
economica e sociale italiana a tutti i livelli
ha preso paura e l'ha sfasciato questo partito
con le sue stesse mani

era solo uno scherzo vero, ex comico o dovrei dire comico genovese?
che bello scherzo per tutti gli italiani
che ora si ritrovano nella merda piu' assoluta
e col rischio di trovare domani non solo un cartello chiuso per fallimento su tutte le fabbriche e ditte d'italia,
ma di ritrovarsi davvero l'italia intera fallita
questa volta pero' non hai fatto ridere
e ci ricorderemo anche di te un giorno

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.12 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eccomi...causa guasto alla rete..sono rimasto assente dal Brog...Detto alla livornese..vi annuncio che ho ritrovato altri "combattenti"..per il M5S!!!mai fare "la brocca" e darsi da fare!!!..
Qui i soliti media del "piattino" stanno "scurreggiando" al vento eventuali alleanze con L'IDV....sulla scorta di questo articolo...nel quale, secondo questi giornalega "l'omino dell'aerosol"starebbe portando avanti una trattativa "sottobanco" con il M5S per fare un alleanza con l'IDV....
Io son contento perchè nonostante "cerchino di seminare zizzagnia"..la gente s'avvicina sempre di più al M5S e senza nessun opera di "catechizzazione" condivide le idee e proposte o "offerta" politica, come viene definita oggi..dai mediaculi....manco si fosse al supermarket..a comprare il sapone...!
La n/s non è un "offerta" politica..ma un progetto che va al di la delle ideologie politiche e rappresenta una filosofia di vita...non sembra ma la differenza è tanta...(come la Fanta)....

roby f., Livorno Commentatore certificato 03.11.12 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Questo post lo dedico a tutti coloro che si sono "scandalizzati" per le parole di Grillo.
In un mondo perfetto metterei un uomo perfetto come Presidente. Di Pietro non è perfetto (ma guarda un po')... e gli italiani sono un popolo di idioti.
Idioti con la memoria corta.
Nessuno si ricorda più di quel giovane magistrato che squarciò l'Italia e smosse il sistema con le sue inchieste ed indagini. Nessuno ricorda più come veniva osannato (esageratamente ma giustamente) dal popolo italiano perché sculacciava i vari ladri e opportunisti incancreniti del sistema. Un po' come tutti quei fascisti che, al momento giusto, divvenero partigiani. Popolo irragionevole e opportunista.
Nessuno ricorda più nulla di ciò che di buono ha fatto anche più recentemente (come, ad esempio, il referendum sul nucleare che, se non fosse stato per lui, oggi avremmo in costruzione una centrale a regione e non oso immaginare il risultato con questi ultimi terremoti). Popolo di idioti... veramente i vostri commenti mi fanno vergognare di essere italiano.
Si è parlato, nei commenti, di "alleanza..." mentre Grillo non ha proposto ALCUNA alleanza. Mi dite cosa centra proporre un Presidente della Repubblica con un alleanza? Evidentemente non conoscete neppure l'ABC della politica. Anche io non ho mai condiviso alcune scelte di Di Pietro (anzi, certe cose mi hanno fatto pure venire il nervoso) ma qui si sta parlando di una cosa diversa.
Tra poco Napolitano dovrà alzare il sederino e cedere il posto a qualcun'altro.
Chi metteremo? Qualche nome bisognerà pur farlo... un'idea bisognerà pur esprimerla.
Chi mettiamo? Giobbe? San Pietro? Il Gandhi? Chi mettiamo?
In un mondo perfetto metterei un uomo perfetto...
Questo per chi ha detto, con parole colorite, che Di Pietro non va bene. Ok, diciamo che di Pietro non va bene. In alternativa abbiamo Prodi, Berlusconi, D'Alema, Schifani, Alfano e la Bonino. Sono aperte le votazioni. Ora scegliete e non rompete i coglioni

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile sig. Grillo,
da quanto emerso a report di Rai 3,
l'on. di Pietro è un LADRO come tutti gli altri politici che infestano oggigiorno i palazzi del potere. Poco conta se il suo patrimonio è 'certificato dai giudici' come egli stesso afferma: la verità che emerge è che l'IDV fino al 2009 è stata una lobby fatta da 3 persone, di cui uno il disonorevole di Pietro, una la moglie e infine la relativa 'cassiera'. Aggiungendo infine che il figlio del disonorevole fa politica nel partito del padre di 'valori' all'IDV ce ne vedo ben pochi. La prego di prendere le distanze da tale movimento, pena la perdita del mio voto e di molti altri onesti cittadini che in lei fin'ora anno visto quella che tempo fa in uno dei suoi show definiva una 'm*rd* tiepidina' (cit.) che è molto meglio della 'm*rd* calda e puzzolente' (cit.) che sono i partiti attuali. In poche parole anche lei, sig. Grillo, di ca**ate ogni tanto ne spara qualcuna, ma in confronto ai signori del palazzo è un politico.

In attesa di suo cortese riscontro,
N.LC

Nicola LC 03.11.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una forza politica inevitabilmente deve avere una leadership (e Grillo lo è per il m5s) e deve proporre un'ideale politico (sul quale sarà giudicato dai cittadini). La dichiarazione di Grillo su Di Pietro, finalmente, toglie il velo dei tanti vaneggiamenti (uno vale uno, partito liquido, ecc.); può piacere o non piacere, ma è innegabile che non poteva continuare ad inseguire la pancia (talvolta bulimica) dei sostenitori. Questa volta sto con Grillo e con la sua scelta (consapevole) di schierarsi contro le frange più "giustizialiste" (e quindi STERILI) del movimento.

bob ferro 03.11.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente l'on.DiPietro ha fatto molte battaglie giuste,ciò non toglie che anche lui si è lasciato irretire dal dio Euro,coinvolgendo moglie e figlio,nell'unico lavoro dove c'è un guadagno certo,la politica del malaffare.

sergio paraboschi 03.11.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro ha dichiarato testualmente : " non è
vero che i miei figli hanno intestati 15 appartamenti ne hanno intestati SOLO 2 e comprati con i risparmi miei e di mia moglie "
A memoria mi par di ricordare che i figli di Di Pietro studino ancora , orbene sarebbe interessante anche x noi umili vessati dall'obbribrio di tasse e redditometri, per cui non mi pare Di Pietro ( lui sarebbe il nuovo? quello dei 2 mandati e a casa?)si sia mai stracciato le vesti x dire che sono delle mostruosità e che rovinano le famiglie, orbene dicevo sarebbe interessante che per esempio l'agenzia delle Entrate di Bergamo tanto in voga di redditometri e spesometri vari , chiedesse a Di Pietro come hanno pagato i loro appartamenti i suoi figli e sopratutto che reddito hanno per poterseli permettere.
Finché studi non credo tu produca reddito, ma per l'Agenzia delle Entrate e'evasione comunque e'reddito presunto comunque anche se dimostri che te l'hanno pagato e mantenuto i tuoi genitori.
Domanda: questa bella geniata di truffa redditometro chi c'era in Parlamento quando fu approvata?
Chi si ha fatto le barricate x proibirla?
Nessuno.
Tranquillo Di Pietro a voi non vi importunerà nessuno ovvio, a noi poveri imbecilli servi invece ci porteranno via anche le mutande.
Vai Grillo questo e'il nuovo che avanza...

Biba Nina 03.11.12 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo per la candidatura di dipietro, non sono d'accordo che sono tutti uguali, ognuno ha avuto la sua storia e c'è chi è stato sempre da una parte. Per me è uno dei pochi che salverei.
ciao

marco pieri 03.11.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Non sapendo più cosa pensare della storia di Report su Di Pietro, ho deciso di informarmi un po' di più...

http://www.antoniodipietro.it/2012/10/due-o-tre-cose-su-di-pietro-di-marco-travaglio

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/01/due-o-tre-cose-su-di-pietro/400683/

...e voglio fidarmi di Travaglio.

Marco ., Venezia Commentatore certificato 03.11.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento

B miliardario
renzi fa riunioni a porte chiuse con hedge funds e miliardari
bersani ha i miliardari rossi dalla sua parte e le banche rosse miliardarie e assicurazioni rosse miliardarie
casini ha sposato la figlia di caltagirone
e se era un semplice miliardario ora e' fra i primi in italia
marcegaglia, della valle, montezemolo miliardari
grillo e' miliardario
casaleggio e' miliardario
di pietro miliardario

che siano tutti d'accordo questi miliardari per farci stare per sempre tutti in mutande?
maggioranza e opposizione?
sistema e controsistema (vedi grillo e casaleggio con le ultime proposte che sfasceranno il movimento 5 stelle)?

e noi tutti zitti?
tutti obbedienti?
dove sono i 2,8 mln di disoccupati?
dove sono le migliaia e migliaia di imprese e impresari a rischio di chiusura?
dove sono i milioni di famiglie che non arrivano a fine mese?
dove sono i cassintegrati che non ce la fanno piu?
dove sono i milioni di pensionati con la minima che non arrivano piu' al 15 del mese?
dove sono i ns giovani a tempo determinato per 600
1000 euro al mese che la pensione loro la vedranno col binocolo?
dove sono tutte le persone di buona volonta' che non vogliono piu' questo sistema marcio?
chi li coalizzera' se ora il movimento 5 stelle
grillo ha voluto farlo implodere e tra poco scomparire dalla faccia politica italiana?

domani sara' l'alba dei forconi?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho letto da nessuna parte che la candidatura alla presidenza sarà appoggiata dal M5S. Da qui capisco solo che molti dei fans del M5S ascoltano tanta tanta tanta TV e leggono poco poco poco il contenuto dei testi . Chi ha scritto questo post auspica che Di Pietro possa diventare il primo ministro ma non ha scritto che nel M5S sarà presentata la candidatura di DiPietro che sarà libero di farlo ma sarà incandidabile per ovvi motivi di regolamento . O mi sbaglio ? Dunque tutti questi commenti " Grillo sbagli" "Grillo uccide il M5S" "Grillo no" etc...etc...etc... sono da idioti puri e semplici idioti .

Marcello Carlet 03.11.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

grillo ha fettato la maschera di comico
non fa piu' ridere con queste proposte

fa solo piangere di rabbia
perche' ha venduto, non so se sotto ricatto o minacciato da mafia e servizi segreti,
l'anima del movimento

invito tutti i sostenitori del web
del movimento 5 stelle
e in particola modo delle persone elette nel movimento 5 stelle, a livello regionale , comunale in particolar modo Pizzarotti sindaco di parma ,
a far intervenire un'assemblea di iscritti
affinche' vengano democraticamente discusse le ultime due proposte di grillo
quella del comunicato 53
e quella dell'alleanza con dipietro
poi votate e se la maggioranza dice no a queste due proposte
grillo deve fare non uno ma tre passi indietro,
lui e la sua ciurma di casaleggio e company che ora vogliono disfare il movimento
voi consiglieri ed eletti del M5S
se non avete il coraggio di portare avanti questa proposta sarete marchiati a vita come
collaboratori di grillo al suicidio del suo stesso movimento, perche' ormai se la situazione si mantiene cosi', nessun italiano votera' per un partito
dove uno solo decide la linea
tutti gli altri obbediscono tacendo

dove uno dice una cosa ieri, a casa tutti i partiti rottamiamoli maggioranza e opposizione, e l'opposto domani, un dipietro proposto al quirinale
dove ieri ci faceva sognare
e oggi lascia esterefatti e nella merda non solo i cittadini italiani ma i suoi stessi sostenitori

ripartiremo da un'espulsione di beppe grillo
o un suo ravvedimento, se ci dira' che in questoi due giorni era malato o minacciato e che hanno fatto tutto a sua insaputa
ma ripartiremo
l'italia ha bisogno di un movimento 5 stelle
ma di uno vero
non di questa marmellata vischiosa e putrida nella
quale, non solo tutti i militanti, ma tutti i potenziali elettori del m5s e cittadini italiani,
stiamo sprofondando

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non avete pubblicato il mio post.


James Watson Commentatore certificato 03.11.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Solo per controinformazione :

Grillo ha mostrato tutto il suo spessore umano, con la solidarietà contrapposta allo sciacallaggio mediatico, a suo modo, con una battuta ovviamente paradossale ad hoc e che giornali e stampa di regime vanno ovviamente manipolando,appoggiati dai numerosi infiltrati che hanno invaso il suo blog. Quanto a Rai Tre-Report e alle falsità del servizio sulle case di Di Pietro(confondendo i vani con le abitazioni e riprese strumentalmente sempre dalla stampa di regime e che purtroppo molti cittadini superficiali si sono bevuti, mi aspetto una rettifica da parte della Gabanelli, persona credo onesta ed in buona fede .

Se non lo farà dimostrerà di far parte,consapevolmente o meno, anche lei di quei poteri che vogliono affossare tutti coloro che si oppongono al Monti bis e la cui unione terrorizza le caste e la finanza. Per chi volesse farsi una opinione corretta ed obiettiva sui fatti ,oltre a leggersi l’articolo di Travaglio, di cui ho postato già il link: “http://www.antoniodipietro.it/”
O puo’ andarsi a vedere le carte qui: “http://www.antoniodipietro.it/2012/11/da-mia-sorella-concetta-tonino-fai-il-tuo-dovere-e-pagane-le-conseguenze”
Attenzione a dare un uomo tra i pochi politici onesti, e che lotta da una vita per dei valori per morto pur con tutti i suoi errori.

controcorrente 03.11.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la mia solidarietà a Di Pietro (che non ho mai votato e mai voterò). Condivido il post di Beppe Grillo.
Prima di condannare Di Pietro leggete ciò che dice nel suo sito, apportando anche documenti inconfutabili.
Credo che molti post negativi a questo Post, siano fasulli e provenienti da ambienti ben definiti.
Se dei seguaci del m5s si aggregano a tali commenti negativi, benvenga! Una opportunità per selezionare chi è ancora capace di ragionare con al propria testa e chi invece ha bisogno di 'Mamma Rai'..per dire castronerie.

roberto gioffredi, verolanuova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente Beppe con questa uscita di Di Pietro hai spiazzato un po' tutti. Io penso che ragionando cosi' ci invoglierai tutti ad andarcene. Mi spiace eri una luce in fondo al tunnel.

VITO BELLOMO 03.11.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento

io penso che o grillo
dopo il successo in sicilia con oltre il 20%
del movimento e proiettato alle prossime elezioni politiche oltre
sia stato minacciato dalla mafia in sicilia
o dai servizi segreti italiani o di qualche altra nazione
se no non si poteva bere il cervello
e fare il comunicato politico 53
che apriva la strada a tutti gli ex trombati della prima ora e chiudere la porta in faccia ai migliori e alle brave oneste e capaci persone che entrati nel movimento avrebbero potuto partecipare con tutti noi del web alla stesura dei programmi

invece i programmi gli fa grillo e il suo ristretto cerchio magico vicino a casaleggio
mentre chi verra' eletto bastera' presentare il curriculum di ex trombato
e poi eletto sara' riconoscente ad un grillo che potra' proporre di buttare l'atomica su roma ladrona e ammazzare tutti e lui, riconoscente la vota l'atomica.

un dipietro presidente della repubblica?
ma, se dietro dipietro fin dall'inizio c'era la cia e i servizi segreti americani,
perche' questa storiella non potrebbe essere vera?
un di pietro che e' stato criticato dai suoi stessi compagni di partito idv e dal sindaco di napoli demagistris, che da ex poliziotto in tutti questi anni e' diventato plurimiliardario, lui sua moglie e i figli sistemati nella politica,
ma siamo matti?
pensavano che gli elettori del movimento 5 stelle fossero i soliti grulli del paese?
che vanno dietro ad una bandiera qualunque sia chi la porta e qualunque programma si faccia sotto quella bandiera?
ma casaleggio, travaglio e grillo pensano di essere al di sopra del movimento che hanno creato?
pensano di essere gli unici intellettuali e
conoscitori delle cose politiche,sociali economiche all'interno del movimento 5 stelle?
pensano di avere un popolo informe e bue a cui far traghettare ogni fiume ?
e fargli ingollare merda come queste due proposte?
per non parlare del grillo dittatore e maschilista che si scaglia contro la salsi
ma dov'e' la democrazia in questo movimento?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Da quando è sorto il MoVimento 5 Stelle, mi sono battuto per convincere amici e conoscenti della portata innovativa, rivoluzionaria e finalmente democratica di questa meravigliosa idea.
Purtroppo, però, se con questa mia scelta mi ritrovo a dover sdoganare un Antonio Di Pietro che non mi convinceva già prima dell’intervista a Report di domenica scorsa, beh, caro Beppe, allora faccio un passo indietro e indirizzo altrove le mie intenzioni di voto. Grazie lo stesso per questo splendido sogno. Salvo

Salvo C. Commentatore certificato 03.11.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La definizione del signor Grillo riferito alla persona del signor Di Pietro di onestá è più veritiera leggera come furbo.

La furbizia del contadino, scarpa grossa e cervello fino.

Antonio Colucci 03.11.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Se Di Pietro è veramente così "O"nesto come dici, e vorrei poterlo credere; dato che in quanto Magistrato prima e politico dopo, lui il "Sistema" lo conosce molto bene, chiedo: Perchè non lo denuncia pubblicamente? Non è forse stato lui a sviscerare il caso "mani pulite?" e perchè, malgrado le conoscenze acquisite in merito ne è entrato a far parte senza "Mai" scoprire le carte?
Mi chiedo e chiedo; che differenza c'è tra Lui e la Polverini che in una conferenza stampa ha dichiarato che: ma come tutti poi, ha fatto retromarcia?
La "Vera Onestà"; quella morale, civile e culturale, non dovrebbe essere quella di denunciare pubblicamente il tutto, quando si riveste una carica di Rappresentante del popolo?
Dato che credo nel Movimento, gradirei una risposta che mi consenta di poter continuare a credere, anche dopo tali affermazioni.
Grazie.

luca c., ravenna Commentatore certificato 03.11.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

In questi ultimi giorni e ore sta accadendo quanto di più prevedibile possibile. Mi stupisce, considerando il target e il livello culturale di chi posta i propri commenti su questo blog, che qualcuno non abbia ancora ben compreso che è in atto un vero e proprio tentativo di delegittimazione politica e personale di Antonio Di Pietro. Sono letteralmente andati in "brodo di giuggiole" detrattori vari, caimani pronti ad attendere la propria "preda" acquattati sulla riva del fiume, pseudo-portatori di informazione che in questi giorni non hanno potuto credere ai loro occhi e orecchi, un'occasione troppo ghiotta da non cogliere al volo: mettere Di Pietro nel calderone definendolo uguale agli "altri". Di Pietro puó avere commesso errori nel suo percorso politico, ma altri continuano a perseverare da anni in modo scientifico ed estremente efficiente (alla faccia di chi dice che in Italia le cose non funzionano) facendo sì che questa oligarchia (travestita da democrazia) continui a decidere, controllare e stringere patti con chi si ritiene più opportuno in un determinato momento storico. Nessuno puó pretendere che esista il politico "perfetto" perchè l'infallibilità e la perfezione non appartengono all'uomo per definizione. In questo senso io sto dalla parte dell'"umano" Di Pietro piuttosto che del "diabolico" ciarpame mediatico-politico (e credo che molti di questi siano presenti qui con i loro finti-post), il quale sta spingendo lentamente, ma inesorabilmente, il ns. Bel Paese verso l'orlo del precipizio.

Alex Drastico 03.11.12 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Cadere nella trappola della distorsione dimostra quanto siete ingenui e inesperti sulla mente umana. I metodi della distorsione sono quelli di radiografare una persona e vedere anche un piccolo neo della sua vita. Quel neo lo si ingrandirà come fanno con gli acari quelli che spaventano la gente per vendere aspirapolveri.La distorsione lavora scientificamente per livellare tutto al suo vivere per dimostrare che la natura umana è geneticamente disonesta e quindi chi dice di essere onesto, sta dicendo il falso. Di Petro per tutta la vita hai indagato la distorsione piccola e grande. Quella grande si sta vendicando con i grandi mezzi che detiene all'insaputa di quei giornalisti che non conoscono la peste emozionale che anch'essi hanno dentro ma non ne hanno consapevolezza altrimenti non cadrebbero nella trappola che gli ha confezionato chi odia Di Pietro. Di Pietro incarna tutto ciò che la distorsione vuole distruggere a d'ogni costo per salvaguardare il suo sistema senza vita e quindi disonesto in tutto quello che istituzionalizza per organizzarsi. Contro la peste emozionale, ci vogliono persone che la riconoscono nel suo agire nei dettagli di tutte quelle leggi che la politica legifera ma che nascondono l'imbroglio che manda in galerà il prodotto criminale subalterno della distorsione, ma i veri e grandi criminali, chi detiene il potere economico, bancario, gli insospettabili non sarano mai seduti sul banco degli imputati della giustizia. Non sono un dipietrista ne un grillino, aprite gli occhi alla vita e scoprirete la verità di voi stessi e di come funziona questo malato mondo che voi stessi continuare a perpetrare attraverso i vostri bisogni emozionali e materiali che la distorsione vi offre per rendervi schiavi al suo servizio senza che voi ve ne rendete conto.

bruno franchi 03.11.12 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Margherita Hack !

Giuseppe Coco 03.11.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Pregava bene ma a rozzolare è stato imbattibile. Credo che sia ancora in tempo per chiedere scusa e restituire buona parte della ricchezza per poi togliersi di mezzo.

Roberto Spinelli 03.11.12 13:53| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Di Pietro e' entrato in politica grazie alla visibilita' acquisita da tangentopoli,ossia da PM,carica pubblica,quindi pagata dai contribuenti,quindi di fatto gia' sfruttando denaro pubblico,con il lascito Borletti,denaro privato,avrebbe dovuto-potuto finanziarsi il partito ma ci si e' comprato immobili,nell'intervista a Report era evidente anche ad un infante il disagio dell'Antonio(ex PM e quindi un professionista in tali situazioni) nel rispondere a domande su fatti quantomeno circostanziati per non dire precisi,e comunque una cinquantina di milioni di finanziamento qualche traccia la lasciano...chi vi scrive e'semplicissimo diplomato che si fa opinioni leggendo o guardando programmi televisivi che non saranno tutti "vangelo" ma che almeno in qualche caso(Report?)magari qualcosa di vero lo dicono,o no?

Gabriele Zanardelli, Brescia Commentatore certificato 03.11.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Quanto la state a fà lunga..se a Grillo o a qualcuno qualsiasi del Movimento viene l'idea di una amicizia parlamentare con chicchessia non mi sembra intelligente metterlo al rogo. Basta mettere su una votazione interna a riguardo. Fantastico e neo democratico. L'importante è poi la maturità di continuare a sostenere un movimento che ha fatto una scelta che è della maggioranza, ma forse non la nostra. Il rapporto comunità-individualità sarà presto la nota dolente.E sopratutto teniamo in mente che chi a creato tutto questo coinvolgimento e tutta questa speranza ha guidato fin qui..e merita mooolta considerazione. Non facciamo capricci del tipo se è Cosi allora basta..confrontiamoci, e restiamo compatti. Compatti ,anche se qualcosa non condividiamo, consividiamo l'impianto.C'è gia tutta l'informazione, la politica, i poteri che strumentalizzano anche l'odore delle scoreggie di Grillo..

DAVID blasi 03.11.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Se andate in edicola o fate pochi click la smettereste di pensare con la testa della zarina di Rai tre che è in quota pd
L editto bulgaro a colpiti nomi celebri e autorevoli il suo non lo ha neanche pensato o forse era coperto da immunità piddina
In tanti sono usciti dalla Rai per poter fare il loro lavoro
Lei no è rimasta regina incontrastata della verità la Bibbia che secerne verità da tutti i pori
È rimasta per un suo tornaconto personale e per fare un po' di lavoro sporco
In una rete commerciale i 3 milioni di farlocchi non li avrebbe trovati invece su Rai tre c'è sempre qualcuno che pende dalle sue labbra
La Milena a dato prova di come si può mandare tutto il lavoro nella tazza del cesso
Portare lo scalpo di Antonio ai piedi del suo editore Rai tre in quota al pd

Riccardo Garofoli 03.11.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi quasi cominciavo a pensare che Beppe Grillo potesse veramente cambiare le sorti dell'Italia. Dopo questa uscita su Di Pietro presidente della Repubblica mi rendo conto che sono tutti uguali: fanculo a tutti!

saverio formichella 03.11.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sono d'accordo con Grillo(anche se o proprio perchè non sono un
"manettaro", tanto che spero di poter votare i Radicali alle prossime
elezioni politiche)
Trovo nelle dichiarazioni di Grillo su Di Pietro una "maturazione"
politica, perchè prestare il fianco a ottuse tendenze da "piazza pulita" è
sterile. Credo che Grillo sapesse, con le sue dichiarazioni, di ricevere
critiche dalla frange più "giustizialiste" del m5s; motivo in più per
essere d'accordo con lui. "

bob ferro 03.11.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro presidente ... Grillo premier ... ITALIA KO!!!

Anton G. Commentatore certificato 03.11.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro ha risposto alla Gabanelli? Ha scritto che avrebbe messo in rete tutte le sentenze per il risarcimento danni...a tuttoggi però non ha pubblicato niente...se sono almeno 4 milioni di euro allora avrà ragione lui e gli chiederemo scusa - se sono 800 mila euro come sostiene la Gabanelli dovrà spiegare dove ha trovato tutti gli altri soldi per comprare decine di immobili senza pescare a piene mani dal denaro pubblico (cosa sempre più verosimile)

Amedeo Milano 03.11.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

....ma porca di una miseria, a tutti i seguaci di Robespierre dico : volete andare sul sito di Di Pietro e prendere in esame i documenti? Di cosa state parlando? Verba volant, scripta manent, cazzo!
E' una degnissima persona, ad avercene di Italiani così!

Corrado Mezzina 03.11.12 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi se, eventualmente, mi ripeto ma sono in ritardo e non ho letto tutti i commenti.
Di Pietro Presidente non va proprio. In primo luogo è in politica da troppo tempo, in secondo luogo la posizione economica sua e familiare sembra sia notevolmente migliorata da quando è in politica. Di Pietro farebbe bene a darne conto al di là di eventuali processi.
Se non si dovesse trovare di meglio propongo Beppe Presidente (l'eccezione che conferma la regola dei no ai condannati).

Felice Alfano 03.11.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo! Prima tante belle promesse e poi l'alleanza con uno della casta! Il M5S non ha più la mia fiducia. Le belle promesse le faceva anche Berlusconi.

E' proprio vero che la storia si ripete:
-1990 Bossi
-1992 Di Pietro
-1994 Berlusconi
-2012 Grillo

Grillo, il mio voto lo hai perso per sempre.
Tornerò al mio vecchio astensionismo di protesta.

Gigio Il Pendolare 03.11.12 13:11| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me la Gabanelli va fatta Santa subito. Di Pietro? ...... la politica gli ha fatto bene. Tonino, ha fatto fuori un sistema che necessitava di piccoli aggiustamenti ma ha avuto il "merito" di darci 20 anni di 2^ repubblica nonchè trote, cinghiali molisani e quant'altro. Lascio a voi ogni debita riflessione cosi su quanto la cronaca dice di società immobiliari case e soldi . Forza Beppe maggia un po più di omega 3 che vinciamo di sicuro anche a livello nazionale. ... tira via il riccio dalla tasca.

Angelo Pisano 03.11.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete tutti allucinati???????
L'avete vista la puntata di report?????
Di Pietro Presidente????
Chi lo pensa non è diverso dai politici attuali.
E questa è la fine della serietá del M5S.
Addio

Marco bolzano 03.11.12 13:07| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Io reputo Dipietro una persona seria ed onesta anche lui come altri ha trovato e trovera' persone disoneste nel suo partito ma questo dobbiamo capire che accadra' anche nel M5S, fa bene Grillo o chi per esso a sputtanarli, non saranno piacevoli i toni ma siamo abituati ormai a ben peggio. Report ha dato delle informazioni non complete e Dipietro ha dimostrato con i fatti che tutti gli immobili attribuiti ai figli non sono veri questo dimostra che i media manipolano le idee, Dipietro come Grillo ha molti nemici della casta per le loro posizioni espresse senza timori per questo oggi sono sottoattacco, si avvicinano le elezioni e tutti questi hanno interesse a screditare Dipietro e Grillo se poi ci si mettono anche polemiche interne Vi lascio immaginare come potrebbe andare a finire.
Anche io sono dell' avviso che un accordo con Dipietro visto che sostiene e non da ora idee molto simili al Movimento posso essere trovato e forse questo potrebbe portare il M5s al governo e solo chi governa puo' tentare di cambiare le cose e non chi sta' alla opposizione che sarebbe il ruolo del M5S se va da solo. Quindi si in Parlamento ma all'Opposizione, non credo che la gente voglia questo.
La Salsi sapeva bene le regole ed e' andata ugualmente in TV, Lei ha sbagliato ed ora si incazza con Grillo secondo me deve essere cacciata come tutti coloro che non seguiranno rigorosamente le regole.
Con le sue esternazini ha creato un danno al Movimento non quantificabile e queste cose non devono accadere altrimenti si fa' il gioco dei partiti tradizionali.
Forza e Coraggio.

Giuliano Corona, Sattahip Commentatore certificato 03.11.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci piove sul fatto che Di Pietro è stato l'italiano più calunniato e infamato a torto degli ultimi 20 anni
E non c'è dubbio che ogni volta che è stato calunniato ha querelato i suoi detrattori, li ha portati in Tribunale, ha vinto la causa e li ha costretti a pagare una penale per il male da loro fatto
Un uomo onesto cerca la verità, non si associa agli infami
E qui di uomini che scrivono solo per associarsi a calunnie infami ne abbiamo troppi
Gentaglia, oltre tutto, che banna sistematicamente le prove che Di Pietro dà sulla sua onestà
Tutto questo è altamente spregevole!
Tutti i miei post di ieri a difesa di Di Pietro sono stati bannati
Quelli che lo hanno fatto dovrebbero vergognarsi del lavoro sporco che stanno facendo
Spero che tutto il male che fanno al nostro Paese ricada su di loro!

vivianav v., Bologna Commentatore certificato 03.11.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, per le elezioni siciliane nella mia famiglia e nel parentado, hai avuto un incremento del 600%; registro con questa tua uscita su Dipietro un calo del 400%. Dopo il successo siciliano, difendere dipietro potrebbe rivelarsi un brutto autogol. Scrivi (giustamente) che i candidati m5s devono stare alla larga dalla scatola inanimata, ma poi te ne esci con Dipietro for president. Boh. Report non ha mai fatto killeraggio, la Gabanelli è una seria giornalista (ricordo ancora il servizio "i vicerè" su Ciancio) e quanto hanno fatto vedere nel servizio non ha dato proprio l'idea del "campato in aria". Poi metti anche che c'è qualche precedente ambiguo su Dipietro, aggiungici i fuoriclasse IDV, Scilipoti, Degregorio e quell'altra perla romana; i conti sono presto fatti. Un Movimento come il tuo non può e non deve permettere che si adombri anche soltanto l'ombra dell'ipotesi del sospetto di qualcosa che non sia meno che specchiato. Con affetto e fiducia.

gioacchino s., messina Commentatore certificato 03.11.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....Margherita Hak...for President!

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 03.11.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento

...........Margherita Hak..for president.......

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 03.11.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate ma ci stiamo impazzendo?!!?!!
vero che è sempre stato uno dei pochi ad andare contro a Berlusconi ma anche lui è entrato in politica nel 1994 che a malapena aveva una casa e dopo 18 anni di "OnestA" attività politica ne ha 54!!!!!!!!
ma basta!!!!!
RESTITUISSE TUTTO MA PROPRIO TUTTO E POI NE POTREMMO RAPARLARE...... MA SOLO ALLORA!!!!!
CARO BEPPE SATVOLTA NON SONO DACCORDO !!!!!


Il Bauscia di Berlusconi ha dichiarato che resta in campo per distruggere la magistratocrazia. Ha diversi miliardi di euro per farlo. Dopo Bossi e Vendola, ecco ora l'attacco a chi non si uniforma alla volontà dei 2 Baldracconi (Berlusconi-Bersani, che cazzo, anzi che sfiga, anche loro con la B).

Di Pietro deve soccombere, così ecco la macchina del fango a pieno regime. E gli italioti credono alle stronzate della Tv e dei giornalacci (primi in testa Favia e Salsi, che potrei definire, sempre con la B, due poveri patetici Beoti che vanno a Ballarò).

Ha ragione da vendere Grillo, a difendere Di Pietro, uomo a mio parere non straordinario e men che meno adatto alla carica di Presidente della Repubblica (anche se il Bastardo di Napolitano, ancora questa B, è molto peggio di lui). Qua sul blog ognuno dice la sua, giustamente, ma molti non capiscono quello che intende il nostro "capo politico", e non capiscono un H perchè si Bevono, proprio ancora con la B, l'informazione scellerata di cui ormai dovremmo essere acerrimi nemici.

Di Pietro dà fastidio, ostacola Bersani, che credetemi, è il peggio figlio di puttana a cui possiate mai pensare, io ho lavorato per un pezzo di merda suo alleato, è gente che non passa un secondo senza che pensino ai soldi, sono squali di ultradestra travestiti da paladini di sinistra e sanno che se dici "fassista" i cretini di sinistra ti adorano.

Allora, io ho la mia testa per giudicare il clima di merda che c'è in questo momento, e chissà perchè, forse perchè il Movimento ha Battuto (ancora sta cazzo di B) tutti i partiti? Come sempre il messaggio viene travisato, deformato e vomitato: Di Pietro è stato davvero l'unico che ha combattuto lo strapotere di Berluscao e Bersanaccio e se non paghiamo fatture da 150 euro al mese per l'acqua o non rischiamo le nostre palle radioattive lo dobbiamo ai suoi referendum.

Voi, cari grillini, fate come volete, io ascolto una sola B, quella del grande Beppe Grillo.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 03.11.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Per me il problema non è Di Pietro sì/Di Pietro no, quanto l'opportunità di aggregare o meno componenti politiche all'interno del M5S. Anch'io, come Beppe, ritengo Di Pietro una persona degna di stima e di rispetto (non possiamo dimenticare tutte le sue battaglie in difesa della legalità in questo paese), ma il Presidente della Repubblica dovrebbe essere al di sopra di ogni sospetto e mi sembra che questo non sia il caso.

Inoltre mi sembra un po' presto per fare nomi, il Presidente verrà votato in Parlamento in seduta congiunta, aspettiamo di essere lì.

E ricordate: chi entra papa esce cardinale!

Luca Rossi 03.11.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento

riallacciandomi all'oggetto, voglio esprimere la mia opinione: con tutto il rispetto che ho per Di Pietro (che però non ho mai votato) per aver portato alla luce e parzialmente smantellato il marciume della 1^ repubblica, altrimenti avremmo ancora craxi e forlani tra le... io ritengo che non sia adatto a ricoprire una carica istituzionale come quella proposta da grillo, per oggettive incapacità principalmente verbali. prima cosa perchè il capo di Stato dev'essere in grado di parlare correttamente italiano, inglese e francese, Di Pietro non rientra nemmeno nei requisiti di partenza. Del resto, se volessimo solo far ridere il mondo, tanto varrebbe mettere al quirinale lo psiconano, coi suoi bunga bunga anche lì. E per chiudere, riguardo l'annovero di Di Pietro tra le fila del m5s, ho pure notevoli dubbi in merito: sarà pure onesto ma... come dice il mondo... che ci azzecca?

alessio d'andria 03.11.12 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Di Pietro vittima del fuoco amico o tale era qualche tempo fa prima di criticare un vecchio burocrate passa carte che abita al Quirinale
La mano armata della zarina ha mietuto la sua vittima predestinata
Per correttezza dovrebbe dimettersi come ha fatto Antonio tante volte pur non avendo sbagliato ne rubato

Riccardo Garofoli 03.11.12 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sostenendo la candidatura di Di Pietro dimostra una grossa incoerenza rispetto alla questione morale. Mark Twain sosteneva che: «Ci sono persone che hanno un’idea quando sono in piedi e una quando sono sedute». .

Nic 03.11.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

io dico di pietro,fiom e chi ci sta, con un programma firmato che se non lo rispettano fuori,ma abbiamo bisogno di vincere,non si può più continuare così,siamo oramai noi cittadini carne da macello, se dopo le elzioni poi ci sarà un monti bis, siamo alla tragedia,questo toglie ai poveri per dare ai ricchi,è persino peggio di berlusconi,non ci resta che vincere

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.12 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Io sono simpatizzante da tanti anni di Tonino Di Pietro,da quando è uscito il M5S ho cambiato,dalle ultime elezioni in Sicilia abbiamo dato un segnale forte a questa politica fatta di succhia sangue e sfruttatori,abbiamo dato uno schiaffo a questi morti che ancora non sanno di essere tali ma anche da quello che è successo dobbiamo capire e trarne vantaggio e cioè che se queste sanguisuga si mettono insieme come è successo in Sicilia appunto è difficile arrivare a dirigere e fare nostro o meglio riappropriarci del Paese e perciò serve un'alleanza con l'amico Tonino.
Uniti si vince e come la vedo io in battaglia è meglio perdere un dito ma esserci che non esserci e rimanere integri.

michel Manzella, Carosino Commentatore certificato 03.11.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Uno vale uno? Non contiamo un cazzo. Prima Grillo affermava che non esistono leader nel Movimento, che lui è solo un megafono, ora si autodefinisce “capo politico”. Non so se vi siete accorti che ha fissato regole per le candidature contrarie al Non Statuto. Ora ha lanciato un OPA all’IDV per mangiarne voti e struttura. Questi atteggiamenti e strategie rappresentano il peggio della vecchia politica. Vi assicuro non lo dico per favorire i partiti, mi fanno solo ribrezzo. Avevo sperato nel M5S. Grillo lo ha creato ed ora lo sta trasformando in un’anarchia dittatoriale. Ci rimane solo l’astensionismo e la rivolta!!!!!!!!!!!!

Sara 03.11.12 12:16| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul fango noi scivoliamo la zarina ci si fa una carriera
Dopo di Pietro a chi tocca l arma letame si è messa in moto anche a sinistra o al centro

Riccardo Garofoli 03.11.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Poche visite catastali per una spesa di poche decine di euro
Quello che è peggio e che chi ha fatto il killeraggio sa leggere bene e in cattiva fede
La zarina gabanelli la profetessa della verità
ha omesso di fare i conti volutamente per fare lo scalpo ad Antonio di Pietro
Lo scoop lo può fare dimettendosi la zarina mira in alto il fango si sa e un ottimo propellente

Riccardo Garofoli 03.11.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti! Se Tonino si dimettesse da parlamentare, IDV e tutte le cariche pubbliche che ha allora a mio avviso potrebbe diventare portavoce del Movimento 5 Stelle. Salvo il fatto che rimarrebbe incandidabile in quanto ex possessore di una tessera di partito e con alle spalle svariate legislature.

Un po' come il caro Beppe, che però vedrei bene a fare il commesso! cosi ogni tanto può sfogarsi strozzando qualche nonOnorevole!

Saluti!

Francesco 03.11.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

La zarina di Rai tre scivola su una buccia di pd
Dalla gabanelli ci si aspetta qualcosa di più che di una semplice smentita
Il pd invece non si aspettava così tanto fango da tirare ad Antonio di Pietro

Riccardo Garofoli 03.11.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma come mai Marco Lillo del fatto quotidiano scrive dettagliatamente le cose e la zarina non sa ! Leggere o non controlla o peggio è al soldo del suo editore Rai tre in quota pd

Riccardo Garofoli 03.11.12 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Contrarissimo. Dopo ANNI che ci battiamo contro i partiti, chi dovremmo candidare Presidente, il fondatore di un partito? Non me ne importa niente se è onesto, le persone oneste le trovo anche in Rifondazione o in Forza Nuova, ma non per questo meritano l'appoggio del M5S. Chiudiamo per favore questa spiacevole parentesi.

Marco T 03.11.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, la solidarietà a Di Pietro (che una volta l'ho pure votato)va bene. Ma non esagerare e soprattutto mantieni la giusta distanza dal suo partito.
Il M5S è percepito dai cittadini come una cosa diversa da ogni altro partito, questa è la sua forza! Per mantenere tale forza si deve: mantenere le distanze, non andare in tv, stipendi bassi per i politici, progetti e idee discussi in rete...
E il 2013 sarà eccezionale
Ciao Fabio

Fabio Turra, Nizza Commentatore certificato 03.11.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ti stimo per tutto quello che fai, e per l'impegno che hai dimostrato quando sei venuto da noi in Sicilia, noi ti abbiamo ripagato facendo diventare il movimento il più votato dai cittadini, ma adesso mi spieghi che centra Di Pietro??? E' un super pensionato d'oro, ha fatto lavorare la moglie, il figlio,tutti gli amici e gli amici di amici, ha rubato pure lui!!! Sè la tua scelta sarà quella di andare pro Di Pietro allora ti dico che la mia sarà quella di non far più parte del movimento!!! A MALINCUORE ANTONINO!!!

Antonino Tripi 03.11.12 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Non é che serve allearsi con Dipietro x tener buoni i magistrati?

Stefano R., Loreto Commentatore certificato 03.11.12 11:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=2-JqexOZ2YE&feature=related

Antonio D'Avanzo 03.11.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro? colui che ha scoperto mani pulite e poi... che ha fatto?
tangenti, soldi sottobanco, ma forse era meglio così!!!
ora 'sti cazzoni di politici si fanno le leggi per arraffare tutto quello che si può arraffare sotto gli occhi nostri e non più di nascosto e tu chiami di pietro?
mi spiace ma di pietro, come gli altri, lo mette nel di dietro

delusione

Nicola Petruzzelli 03.11.12 11:26| 
 |
Rispondi al commento

In perfetto stile "fattoria degli animali" c'è l'evoluzione di Grillo. Prima dice che non ci sono leader poi si proclama "capo politico", dice che non ci si allea con nessuno e poi molto velatamente cerca i consensi dell'IDV. e poi vedremo cos'altro.
4 zampe buono, 2 zampe...meglio!

Stefano C. Commentatore certificato 03.11.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un tuo sostenitore da sempre, ma Di Pietro proprio no, e ti spiego perchè.
Ai tempi della più grande sospensione dei diritti umani dal dopoguerra ad oggi in un paese occidentale (Amnesty International riferendosi ai fatti di Genova 2001), Di Pietro fu tra quelli (e devo dire quasi tutti) che negò l'interrogazione parlamentare sui quei fatti incresciosi, negando giustizia a chi, ad oggi e per tutta la vita, avrà seri problemi psicologici. Negando quell'atto dovuto alla giustizia proteggeva la sua ex classe di appartenenza (poliziotti) dimostrando tutto il suo essere fascista. Ora non ho visto la puntata di report, ma signori per favore, Di Pietro NO!

marco f. 03.11.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono iscritto nuovamente al blog solo per esprimere la mia delusione sulla trovata Di Pietro for President. Ma come ti è venuta? :(

Gaetano R., Castellammare di Stabia Commentatore certificato 03.11.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori