Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gossip di Stato


firma_rinuncia.jpg
"La notizia non è la restituzione dei rimborsi ma l'errore di calcolo. Di questo si nutrono i mass media, la notizia vera non interessa, è il gossip che vende. Questi servi del denaro di Stato che nulla hanno più a che fare col servizio di informazione sanno che il MoVimento li cancellerà non per cancellare l'informazione, ma per renderla libera dalla schiavitù del potere. Oggi siamo vittime di un sistema corrotto, un domani dovremo essere gli artefici di un cambiamento, un nuovo inizio, un nuovo mondo. In questo mondo non ci dovrà essere più posto per chi si nutre di menzogne e vomita falsità sotto l'aspetto edulcorato di una finta-mezza verità. Le notizie servono per distrarre il popolo dal fallimento dell'italia. La farfalla di Belen ed il bunga-bunga hanno coperto l'adesione al Mes che ci porterà tutti alla rovina." Belpaese

15 Nov 2012, 15:17 | Scrivi | Commenti (104) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Controllate i calcoli, non è che fanno i furbi perchè si è dei principianti, principianti onesti intendo, perchè lor signori SONO GLI ESPERTI nelle ruberie.

carla g., padova Commentatore certificato 20.11.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe noi due ci conosciamo bene,quando venivi a rimini al mon amour.
Ti volevo dire che è sbagliato restituire i soldi che tanto dopo se li ruberanno,ma potresti darli a qualche associazione che aiuti le persone,un esempio: io sono pensionato con € 240,00 al mese e come me tantissime persone,ci sono anche persone che devono dormire sotto i ponti,ed altri casi vari.Quindi non ridare i soldi ma cercate di aiutare quante persone è possibile aiutare e non stò parlando di me,che infondo cerco di darmi dafare da solo.Ciao beppe un abbraccio

recinello antonio 19.11.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

I politici che hanno firmato l' adesione al mes andrebbero fucilati come faceva l' esercito con i disertori in tempo di guerra. Perchè alla fine siamo in guerra, no?!

SIMONE FALBO (slayer '79), Salsomaggiore Terme (Parma) Commentatore certificato 18.11.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento

È uno scandalo, prima che sia troppo tardi,per loro e per tutti noi manifestiamo, lottiamo, urliamo e soprattutto votiamo e facciamo votare coloro i quali credono nel disinteresse politico/sociale e verso questa apatia intellettuale del "c'è di peggio anche dall'altra parte" e il "vabbè tanto so tutti dei ladri" o il "tanto l'alternativa non c'è" non ci sia più! L'alternativa c'è e come!!!!! Si vede ed è dalla nostra parte...ragazzi il futuro è nostro e nessuno ci aiuterà, sembrano frasi fatte ma è così!!! Volete un esempio andando su wikipedia e cercando info sul MSE MECCANISMO EUROPEO DI STABILITÀ ho trovato: Il MES sarà regolato dalla legislazione internazionale e avrà sede a Lussemburgo. Il fondo emetterà prestiti (concessi a tassi fissi o variabili) per assicurare assistenza finanziaria ai paesi in difficoltà e acquisterà titoli sul mercato primario (contestualmente all'attivazione del programma Outright Monetary Transaction), ma a condizioni molto severe. Queste condizioni rigorose "possono spaziare da un programma di correzioni macroeconomiche al rispetto costante di condizioni di ammissibilità predefinite" (art. 12). Potranno essere attuati, inoltre, interventi sanzionatori per gli stati che non dovessero rispettare le scadenze di restituzione i cui proventi andranno ad aggiungersi allo stesso MES...


E inoltre...
L'operato del MES, i suoi beni e patrimoni ovunque si trovino e chiunque li detenga, godono dell'immunità da ogni forma di processo giudiziario (art. 32). Nell'interesse del MES, tutti i membri del personale sono immuni a procedimenti legali in relazione ad atti da essi compiuti nell'esercizio delle proprie funzioni e godono dell'inviolabilità nei confronti dei loro atti e documenti ufficiali

VI RENDETE CONTO?????

Aiuti monetari > debito > controllo sugli stati e soprattutto immunità totale


SVEGLIAAAAAAAAAA!!!!!! Informativi e informate perché sono proprio le generazioni più vecchie che devono cambiare forma mentis sulla politica...tu conti

Carmine Bonacci 18.11.12 01:26| 
 |
Rispondi al commento

guardate!!! molto interessante!!
http://www.guadagniweb.it?a_aid=50a268b161972&a_bid=95d5e23e

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 17.11.12 20:41| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione in un paese civile deve essere libera, vera e indipendente. Tutti questi giornalisti asserviti del sistema partitico non riescono minimamente ad ammettere che si sta sviluppando un nuovo movimento democratico, libero, completamente sciolto dal sistema partitico, dalle lobby e da un'informazione malata e occupata integralmente dalla politica. Hanno tutti paura di questi cittadini che si organizzano nelle piazze, in rete, fra la gente, senza prendere soldi e sopratutto INCENSURATI. è molto più facile per i giornalisti di regime parlare SOLTANTO DEI DIFETTI DEL MOVIMENTO, DI dipingere Grillo come un dittatore supremo, colui che si impone come un imperatore, senza poi mai andare nel merito delle questioni. A loro interessa soltanto tenere in vita i partiti politici, l'attuale sistema e denigrare questo brutto movimento democratico composto da incensurati. Non hanno battuto ciglio quando è stato approvato in parlamento il fiscal compact senza consultare il popolo sovrano, ma sono MOLTISSIMO INTERESSATI A capire se la Salsi verrà espulsa da Grillo, se Favia ha parlato con Grillo, se Casaleggio si vede con Grillo, etc..Queste son le informazioni che interessano ai pretoriani di sistema: scoprire chi è Casaleggio. NON UNA PAROLA SULLE INIZIATIVE DEI GRUPPI 5 STELLE, SULLE LORO PROPOSTE,sulle loro idee, sul loro programma politico. Sanno soltanto dire che il M5S non ha un programma. Falso! è a disposizione sul blog. Credo che prima dell'attuale classe politica bisogna RESETTARE l'informazione con tutti i loro Belpietro, Secchi, Facci, Sallustri, Giannini, Porro, Telese, Formigli, Battista, Ferrara, Verderami, etc, etc, etc,. Sarà dura, ma ci riusciremo.

Gaspare M. Commentatore certificato 17.11.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione attuale è la cosa più schifosa che c'è in questo paese, ancor prima della politica. Questi servi della politica che vanno nei talk show, partecipano ad ampi dibattiti televisivi, inacantano i cittadini, si pongono come pseudo intelletuali soltanto per far capire al cittadino che le persone in quello studio non centrano nulla con lo sfascio attuale e che anzi stanno li a dispensare ricette e consigli su come uscire dalla crisi. I soliti Sallustri, Belpietro, Secchi, Telese, Giannini che son sempre li a tenere in vita i politici. Invitano sempre gli stessi poi, sempre le solite domande, sempre a seguire la linea politica dettata dal proprio editore, sempre a infinocchiare la gente nel dire che è sempre colpa di qualcun'altro e non della persone che c'è li in studio. I media tengono in vita la classe politica attuale dato che è totalmente screditata e delegitimata dai cittadini. Se non ci fossero i giornalisti di sistema e i talk show certi soggetti come la Santanchè, Gasparri, Crossetto, Bindi, Casini, Bocchino, Cesa, Rutelli,etc, etc, non se li filerebbe nessuno. Neanche per strada sarebbero riconosciuti. I politici hanno un grande bisogno della tv perchè altrimenti verrebbero completamente dimenticati dalla gente e non saprebbero dove andare per dire la loro dose quotidiana di menzogne. A loro volta i giornalisti hanno bisogno dei partiti politici perchè bisogna mantenere l'attuale sistema farcito da finanziamenti pubblici ai giornali. Il M5S vuole abolire i soldi pubblici ai giornali di carta ed è per questo che il Movimento è diventato il mostro da abbattere.

Gaspare M. Commentatore certificato 17.11.12 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono alla frutta in tv dicono che controlleranno gli onesti.... avessero controllato prima qualche ladro!

carla g., padova Commentatore certificato 17.11.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Lampadine Led e Nastri luci Led Sconto -40% Elevato Risparmio Energetico a prezzi imbattibili! http://www.specialprezzi.com/department/86/Lampadine-LED.html?a_aid=508a58c941631&a_bid=fe84a770

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 17.11.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si parla di MES!

Federico Musso 16.11.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli italiani ha capito e non legge più tutti quei giornali partitocratici ma prendono informazioni sul web.
Quei pochi che lo fanno sono i "diretti interessati".
Se non avessero il finanziamento pubblico, sarebbero già chiusi... Speriamo presto!!!!

Giovanni D., Nettuno Commentatore certificato 16.11.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Il contenuto di un articolo o di tutto il giornale non importa si cerca il titolo
I giornali fini a se stessi distributori di notizie e credibili in edicola vendono poco e hanno pochi inserzionisti il contenitore inteso come packaging è più importante del contenuto una visione distorta volutamente .le notizie non sono un sapone per i piatti o un dentifricio sono cose serie

Riccardo Garofoli 16.11.12 11:53| 
 |
Rispondi al commento

In questa Italia una forza politica che non prende soldi dallo stato per esistere dovrebbe essere oggi il titolone
Invece passa inosservata e sottaciuta e se pubblicata messa nelle pagine di fondo con poche righe
Il motivo e chiaro se gli altri prendono soldi e fanno delle leggi a favore del editoria incentivi e quant'altro cosa ci si aspetta che mordano la mano del padrone troppi giornali sono cani da riporto e non più da guardia

Riccardo Garofoli 16.11.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento

I giornali titolano anche se non ce la notizia
Perché sono diventati dei contenitori il packaging e più importante del contenuto
Le notizie non sono degli shampoo o delle creme da notte
Ma se sei un giornale vero trovi difficoltà nelle edicole perché il concetto di fondo è stato stravolto dagli asserviti che hanno trasformato i giornali in dentifrici
La colpa non è del marcheting ma degli editori che per incentivare le vendite hanno stravolto il concetto di giornale

Riccardo Garofoli 16.11.12 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Nella carta stampata e nato da molto tempo la figura del titolista che dovrebbe catturare l atrenzione del lettore . Ma tante volte l articolo e diverso dallo scritto giornalistico
Ormai i giornali si vendono alla stessa stregua dei detersivi non importa la notizia
Il packaging il prodotto estetico conta di più del contenuto

Riccardo Garofoli 16.11.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello che con questi soldi si potessero aiutare tante famiglie in difficoltà che non hanno una casa,un lavoro, la situazione è drammatica purtroppo! Spero solo che ridandoli alla regione non ne usufruisca qualcun'altro!!

simone v., roma Commentatore certificato 16.11.12 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Roberto B.
(posizione M5S sul MES)
OK. Referendum, ovviamente. Molto democratico.

Ora, poniamo che si faccia un referendum sulla ABOLIZIONE DELLA FORZA DI GRAVITA, e il popolo italiano - adeguatamente informato dei vantaggi relativi - si dichiari in larga maggioranza A FAVORE.

E allora?
Solo perchè "il popolo SOVRANO lo vuole" poi si può davvero fare.

Questo per dire che "faremmo un referendum" NON E' UNA RISPOSTA.

Ripeto la domanda in altri termini:
Secondo VOI (tu) cosa bisognerebbe fare? Ricusare gli accordi MES?


SCUSATEMI
Non voglio monopolizzare il blog, ma se non lancio il topic in cima con "scrivi" le conversazioni non le seguo più (uso un tablet).

GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 16.11.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto vero, larestituzione del rimborso elettorale da parte del movimento a cinque stelle,non interessa ai media. Sono tutti schiavi del potere e parlano solo di scocchezze. Bravo Grillo che scuote il sentimento popolare.

valentino chiacchia 16.11.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Per Roberto B
(ideali del movimento)

Ovviamente non sono d'accordo, ma la distanza non è così abissale come puoi pensare.

Gli ideali sono fondamentali, e li condivido.
Solo non penso che dati questi OBBIETTIVI (governare e fare leggi) gli IDEALI siano sufficienti ad arginare l'impatto con la realtà della politica.

QUESTA politica. Prima di poterla cambiare (dalle fondamenta), prima di cambiare "sistema" ci si deve ENTRARE, nel sistema.

E una volta entrati, non è facile rimanere idealisti. Si deve diventare "concreti", altrimenti dal sistema sei fuori prima ancora di poterci provare, a cambiarlo.

Va bene RIFIUTARE i soldi ILLEGALI del rimborso elettorale (che come sai è solo un altro nome per il "finanziamento pubblico" bocciato dai referendum).

Ma fare politica (se non si vuole fare Seppuku come Bertinotti dei bei tempi) significa mettere le mani sui soldi. Dentro i soldi.
E per far questo bisogna attrezzarsi ideologicamente e culturalmente per non venirne avvelelenati.

Voi, mi pare, risolvete il problema semplicemente dicendo che non esiste.

Voglio rimanere concreto, niente fuffa:
nel mondo POLITICO reale ATTUALE (e in cui vi troverete a vivere entro sei mesi) i soldi del rimborso servono ai politici per le noccioline.

I soldi VERI arrivano da ben altri canali e in ben altra misura.
E' lì che si annida lo "sterco del diavolo".
Ed è lì che ci vogliono meccanismi DIVERSI da quelli di oggi per sopravvivere.

NOTA BENE
Simpatizzo per voi. Altrimenti non sarei qui a perdere tempo. Faccio parte di quel serbatoio enorme che guarda da lontano e aspetta un segno per vedere se siate o meno "una" possibile soluzione.
Solo che, a differenza di altri, io guardo un pò più da vicino.

GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 16.11.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERGOGNA!

"Alla Camera bruciano la contabilità. A noi Equitalia chiede soldi di 20 anni fa".

fonte:

http://www.tzetze.it/2012/11/alla-camera-bruciano-la-contabilit-a-noi-equitalia-chiede-soldi-di-20-anni-fa-lindipendenza.html

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO, "5 STELLE" !!!

Lux Luci 16.11.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

resta il fatto che lo spottone che vi doveva santificare si è trasformato in un fantozziano errore di dei dilettanti allo sbaraglio!

michele 16.11.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

I partiti ricevono molti più soldi per i rimborsi di quelli che spendono per le elezioni.

Il resto lo usano come mancia, tengono per sé centinaia di milioni e li investono in Tanzania, in Canada, in mille attività del tutto ignote al cittadino e alla stessa Guardia di Finanza che per ottenere il permesso di accedere al conto della Margherita presso la filiale della BNL in Senato ha dovuto chiedere l'autorizzazione a Schifani che a sua volta lo ha chiesto alla Giunta per le autorizzazioni.

L'unica organizzazione sopra alla legge è il partito.

..

a questo voglio aggiungere che i partiti sono le uniche società sempre in attivo, perche prendono quanti soldi vogliono dalle nostre tasse !


il M5S non è un partito, ma una libera associazione di persone e NON VUOLE SOLDI PUBBLICI !!

Roberto B. Commentatore certificato 16.11.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Ok.
Qual'è la posizione del M5S nei confronti del MES?


Traduzione:
SE il M5S si trovasse dopo le elezioni in una posizione parlamentare tale da avere influenza DETERMINANTE sulle scelte del governo (la prendo larga,eh?) come si comporterebbe di fronte ad una iniziativa parlamentare rivolta alla RICUSAZIONE degli accordi già esistenti?

Ohi, se non si fanno le domande giuste non si ottengono le risposte giuste.
Ho solo ripreso la risposta ad un commento di un commento di dieci minuti fa fatto da un altro, e lo rilancio.

GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 16.11.12 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A conferma di quanto ho già detto sotto, ecco cosa ci aspetterà:

http://affaritaliani.libero.it/cronache/farmaco-anticancro161112.html

Non è sostenibile tale situazione. Chi arriva a 65 ha già pagato. Questa decisione merita vendetta.
Ribolle il sangue.

Gian A 16.11.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

La nostra non è una rivoluzione politica. No! A noi non interessa sostituirci ai politici. Questa è una rivoluzione culturale. E' una rivoluzione di civiltà !

per fare questo le semplici regole che esistono da sempre sono fra l'altro :

NO AI SOLDI PUBBLICI !!

oltre naturalmente alla Democrazia Diretta e partecipata .. senza una struttura verticale come avviene nei partiti, ma una struttura orrizontale, dove le decisioni, sono prese dalle persone , dagli elettori !

Roberto B. Commentatore certificato 16.11.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Come ho scritto più e più volte in questi giorni, il bel gesto non serve.

Ed eccone infatti la dimostrazione.

TRADOTTO ad uso dei soliti che poi mi criticano senza leggere:

va benissimo il NON ACCETTARE il rimborso elettorale, ma altra cosa è restituirlo PROPRIO agli allegri compagni di merende.

Che poi usano i loro rimborsi (quelli che non si sono ancora mangiati) per comprarsi giornali e giornalettisti e mandarli in giro a strombazzare "Aho! Ma che ridanno indietro? Questi soldi mica gli spettavano..."

Voi mica ci cascate, ma l'enorme platea del non voto, gli indecisi e potenziali elettori che sono il naturale bacino di utenza del movimento, che cosa avranno pensato?


GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 16.11.12 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I rimborsi elettorali non vanno restituiti ma gestiti per i bisognosi!! dateli in beneficenza!! se li retituite finiranno nelle solite tasche!!

Maurizio Antonini 16.11.12 07:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Offerta Selezione Prosecco DOCG a Domicilio http://www.terredelprosecco.it/?a_aid=508a58c941631&a_bid=1d3ff98c

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Trucchi e Risorse per fare soldi tramite internet http://www.guadagniweb.it?a_aid=508a58c941631&a_bid=95d5e23e

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Domani dirò a tutti quelli che conosco qual'è la vera notizia, ovvero il Movimento 5 Stelle è l'unica forza politica italiana che, di nuovo, ancora una volta, restituisce i soldi altrimenti normalmente rapinati dai politici. Non me ne frega un cazzo se la stampa utilizza la menzogna come pane quotidiano, il nostro passaparola li travolgerà tutti. W Beppe Grillo, bravo Cancelleri e grandissimo M5S, la prima forza politica italiana e l'unica onesta, e appuntamento immancabile con le urne... vi facciamo un culo così!!!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 16.11.12 00:53| 
 |
Rispondi al commento

guardate!! molto interessante!!!
http://www.guadagniweb.it?a_aid=50a268b161972&a_bid=95d5e23e

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 16.11.12 00:39| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di notizie divulgate per gettare fumo negli occhi. E' da qualche giorno che sentiamo dire che ci sarà un cenno di ripresa economica nel 2013, che il peggio sta passando e così via. Parola d'ordine: stiamo migliorando. Strano però che oggi si parli di aumento di (forse) un punto di IVA dal 2013. Ora, a parte una dubbia legittimità dell'imposta sui consumi in rapporto al livello di aliquota molto alto, l'aumento dell'iva significa che è il preludio alla disfatta. Se si devono aumentare le percentuali di tassazione(già aumentate ma senza che abbia diminuito il debito pubblico), significa che il gettito fiscale diminuisce sempre più. Perchè il lavoro diminuisce, le aziende chiudono e di conseguenza diminuisce l'imponibile su cui calcolare le tasse. E' la fine. E nessun giornalista ne parla. L'imposta sui consumi (iva) non colpisce l'imponibile fiscale, ma il consumo. Come dire: vuoi mangiare? Compra il cibo e paga il tributo (tangente) a Roma. Il prelievo quindi è indipendente dalla massa imponibile a disposizione di ciascuno. Hanno visto che gli italiani intaccano i loro risparmi per sopravvivere, e allora, non potendoli tassare, tassano l'utilizzo degli stessi risparmi.
Tempo sei mesi e la miseria dilagherà per la maggior parte del paese. Si scenderà in piazza non per manifestare, ma per combattere la cd guerra tra poveri.
Naturalmente l'informazione se ne guarda bene dall'analizzare questi fatti.
Il prelievo fiscale aumenta e il debito non è diminuito; sono diminuiti invece i servizi pubblici, il cui costo è in quelle tasse pagate dai cittadini. L'informazione non sente la necessità di analizzare tale anomalia?

Gian A 15.11.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

MARCIAMO SPEDITI VERSO UN FUTURO AL QUALE IO E I MIEI FIGLI POTREMO GUARDARE CON SPERANZA E TANTA ONESTA'!!!!!!

stefano colì, san donato di lecce Commentatore certificato 15.11.12 22:09| 
 |
Rispondi al commento

si sta parlando di arte mediatica.
bene, spero che qualche responsabile M5S mi legga.
perchè succede qualche cosa di molto strano su un altro mezzo di comunicazione web, G+.

le notizie sul movimento arrivano su G+ direttamente sotto forma di post inviati da beppe grillo.

la quantità di commenti e "+" ricevuti, portano quasi sempre, il tema proposto nel post al vertice dei "temi caldi".

lo strano è che, tra commenti positivi e commenti negativi, prevalgono due nomi che, non si sa per quale motivo (e con quale potere), cancellano/segnalano ciò che non è in linea con le "loro idee". la frase conclusiva è sempre la stessa: "Detto questo, ti segnalo!", preceduta da parole che molto poco hanno a che fare con le idee del M5S.

segnalo questa stranezza non per ripicca, non scrivo su g+, ma perchè l'effetto che questi utenti ottengono con il loro atteggiamento, è quello di creare una immagine totalitaria e repressiva di tutto il movimento.
insomma è esattamente quello che i "soliti noti" stanno cercando di fare da un po...

spero di non essere stato inopportuno, ma credo che un controllo sia necessario.


just jack 15.11.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate non capisco adesso in quale mani sono finiti questi soldi rimborsati, chi li gestirà?

salvatore paravizzini 15.11.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro M5S, i soldi non bisogna restituirli ma darli ai bisognosi!

Una volta restituiti finiscono sempre nelle solite tasche!

Elio G., Toronto, Canada Commentatore certificato 15.11.12 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, i soldi non bisogna restituirli ma darli ai bisognosi!

Una volta restituiti finiscono sempre nelle solite tasche!

Elio G., Toronto, Canada Commentatore certificato 15.11.12 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ha ragione da vendere ad inquietarsi con chi trova democratica una TV al servizio di questo regime partitocratico, purtroppo quando si è molto giovani e preparati si sottovaluta anche la conoscenza, e questo può essere fatale con questi volponi che ci governano. Forza ragazzi!: avrete tutto il tempo per arrivare alla conoscenza, ma ora vi dovete fidare solo a quella di Grillo, Ciao

spread 15.11.12 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Per aumentare il lavoro in italia penso che bisogna
dare forza alle piccole imprese dove rischiano il
loro denaro,convogliando la forza lavoro del settore
pubblico ad esse con incedntivi previdenziali,così
facendo si snellirebbe la macchina stato,con conseguenza la diminuizione della pressione fiscale,la ripresa economica.
Poi ci vorrebbe un pò più di rigore per i delinguenti e farabutti con il potenziamento delle carceri e regole certe per gli sconti delle pene.
Snellimento degli avvocati e giudici per anticipare le sentenze,visto che avendo troppi professionisti del genere le pratiche vengono passate da un uno all'altro,lievitando le spese.

Marco P. 15.11.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti. La non accettazione dei cosiddetti rimborsi elettorali da parte del M5S in Sicilia ed altrove è un gesto mai avvenuto prima nella storia della nostra Repubblica.Non importa la cifra, è il concetto che conta ed è nobile e concreto. Comunque ci sono risvolti in questo rifiuto che non convincono del tutto. In Sicilia hanno architettato che li si deve chiedere e naturalmente se non vengono erogati rimangono a disposizione per i lupi spudorati ed anche per quelli travestiti da agnelli e/o riformatori. Se tale procedura varrà anche per le politiche, il M5S avrà sempre fatto un bel gesto, ma avrà ancora un volta alimentato i lupi famelici di sempre. Certamente quando il M5S sarà così forte da imporla,in futuro verrà emanata una legge per contributo volontario in sede dichiarazione dei redditi contestualmente escludendo ogni e qualsiasi altra forma, cioè no a contribuzioni liberali et similia. In tal modo chiuderemo la boccaccia ai signori con la pancia piena che pontificano quanto sia necessario il sovvenzionamento ai partiti per evitare che la politica la facciano soltanto i ricchi.Però loro una simile legge non la vogliono, ma la vuole il Popolo Italiano. Però sino ad allora il M5S non può continuare ad infilare fiori nella canna del fucile, l'unico risultato è la derisione e lo abbiamo visto. Si deve trovare il modo di prendere il rimborso ed immediatamente devolverlo sia allo Stato,vincolate a poste ben precise, oppure ad Enti benefici od altro. Il fatto che rimangano denari a libera disposizione di uno Stato che è un distruttore di beni ed in cui spesso è lecito rubare provoca rigurgito. Ho sempre pensato la pace essere l'essenza del vivere civile, ho sempre avuto sentimenti democratici per tutta la mia vita ed ora che essa è largamente trascorsa mi sento amareggiato e raggirato.Vorrei vivere in pace, ma stranamente mi sento come se dovessi affrontare un'imminente battaglia.Delenda burocratia necesse est!Viva l'Italia!Cincinnatus d Genova

Pietro M., Genova Commentatore certificato 15.11.12 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lindipendenza.com/incredibile-alla-camera-ogni-capogruppo-uscente-brucia-la-contabilita/

alessandro ballardin 15.11.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Vi immaginate Bruno Vespa senza stipendio milionario e senza autista? Queste persone, professori della disinformazione, devono provare cosa significa vivere con una pensione di 500 euro.

giovanni b. Commentatore certificato 15.11.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Io ho fisiologicamente bisogno di sapere quale sarà il tuo atteggiamento nei confronti del Mes e simili una volta in Parlamento!! ciao!!


Si si a loro interessa il GOSSIP - lo avevo già scritto io ieri sul muìio Blog:
https://www.facebook.com/groups/127374827388376/

renzo m., Agropoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Le manifestazioni di piazza devono essere fatte nei confronti del parlamento e contro la RAI complice dei politici distruttori dell'Italia.

giovanni b. Commentatore certificato 15.11.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, continua cosi cancella tutti anche le banche!!!

luigi c 15.11.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è un gesto nobilissimo restituire i soldi, perché è una promessa di civiltà mantenuta dal M5S. Vedi Beppe, questo 1426000,00 €. è stato restituito alle casse pubbliche e cioè nel calderone del Ministero delle Finanze, alla voce rimborso elettorale ai partiti. Che fine faranno, non lo sappiamo. Io qualche giorno fa, sul tuo blog ti ho suggerito di creare un fondo, su un Conto-Corrente intestato al M5S, per poi donarli per opere sociali, come per esempio: agli alluvionati, ai terremotati o a organizzazione come Emergensy. Questo a me sembra un'opera meritoria, che darebbe prestigio al Movimento.

Carlo Ciarlo 15.11.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Le prostitute hanno un etica professionale,una dignità....questi farisei non sono nemmeno degni di sedere con le prostitute.....

emanuele lorenzini 15.11.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

http://lucafiordelmondo.blogspot.it/

Luca Fiordelmondo 15.11.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Rendere i rimborsi elettorali, è un gran bel gesto e un grandissimo schiaffo morale a questa "zozza casta", ma io credo che alla fine se li dividano sempre i soliti noti.
Condivido in pieno la proposta di devolverli, ma non solo ai sottoscrittori di mutui in difficoltà, perchè c'è gente che non ha neppure la fortuna di avercelo un mutuo e vive in case costretto a pagare affitti da strozzo.
Ripenso invece alla bellissima proposta di Beppe Grillo, di istituire con quei soldi un fondo di solidarietà o di cittadinanza, a favore di tutti i bisogniosi, con donazioni dietro certificazione di effettiva necessità.
Solo in queto modo si potrà essere sicuri di ridistribuire i fondi in maniera equa, rispettando le direttive del movimento e costituire la democrazia che parte dal basso, come recita il nostro credo, così facendo si sottrae biada dalle mangiatoie dei nostri porci rappresentanti ingordi ed affamati e si da un po di sollievo alle famiglie e ai tartassati italiani, vittime di RigorMortis e dei mrrcati finanziari.
P.S.
Non so se questa è una strada percorribile, ma certo sarebbe un gesto nobilissimo che cionvolgerebbe veramente l'intero paese.
Grazie a tutti e grazie di esistere al M5S.

Ugo Zaccaro 15.11.12 18:54| 
 |
Rispondi al commento

condivido totalmente quanto riportato nell'articolo, la disinformazione è un'arma usata sempre dalle dittature, (dittatura partitico-parlamentare) per fortuna esiste un'informazione libera sul web che scofessa ogni tentativo disinformante, e poi esiste tantissima gente in particolare i giovani che non si lasciano più incantare da queste falsità

Aldo U., Ventimiglia Commentatore certificato 15.11.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento

oggi tg com 24:

grillo dopo il punto g da della p.u.t.t.....a alla salsi

questo secondo il grande tg

i fedelissimi di grillo,il movimento stesso e noi tutti secondo questo serissimo tg,e invece

è bastato il commento di chissachi fuori onda magari persone estranee e di passaggio per fare credere al solito allo scandalo ...per fino favia ha fatto notare che le parole dette da un individuo non possono essere affibbiate ad un gruppo addirttura di fedelissimi

questa è l'informazione in italia

figuriamoci quante volte ognuno di noi ha dato dei ladri ai politici farabutti.... e persino della p...utt....a

ad una come la minetti e quindi???


ci si scandaliazza solo quando avviene nel movimento 5 stelle....


roba da ridere siamo alla frutta


e poi lo vogliono in tv questi prezzolati simil giornalisti da strapazzo


ma per favore


arriverà l'ora del giudizio per tutti ........giornalisti di questo calibro compresi

emiliano u., catania Commentatore certificato 15.11.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo aggiungere , anche solo una rata del mutuo che non si riesce a pagare per essere razionale , aspetto una risposta da te Beppe e da tutti gli altri che sostengono il movimento

mauro sanna, bucine Commentatore certificato 15.11.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , cari militanti e sostenitori del M5S , avrei un idea da sottoporvi , invece che restituire i finanziamenti che il movimento riceve ( vedi ultimo caso della sicilia )e visto che chi li riceve e uno stato ladro corrotto e mafioso non sarebbe meglio ( con tutte le garanzie del caso ) darli a chi non riesce a pagare il mutuo e rischia di perdere la propria casa ,questo significherebbe fare un gesto di grande valore e sicuramente porterebbe tanti ma tanti voti al movimento da riuscire legalmente a vincere le prossime elezioni

mauro sanna, bucine Commentatore certificato 15.11.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come mai quell'errore di calcolo?così solo per curiosità.

sergio r. Commentatore certificato 15.11.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Citare il Mes come magistrale esempio di disinformazione di regime ci sta sempre benissimo :)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 15.11.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Non fatevi intimorire dai giornaletti, e continuate sulla strada giusta.
Quando si è migliori ci si comporta da migliori e magari "non ragioniam di lor, ma guarda e passa" (dante); anche se non sono vili ignavi ma attivi nemici dell'informazione

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 15.11.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

....testa bassa e avanti tutta....

isabella carmignotto 15.11.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento

In un momento in cui GIULIANO AMATO CHIEDE “Due anni di vitalizio anticipato per i parlamentari”

http://it.ibtimes.com/articles/38411/20121115/amato-pensione-vitalizio-parlamentari.htm

E' come mettere una suora di clausura in un bordello di Amsterdam!

mario mario Commentatore certificato 15.11.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Benone. Il M5S rispetta gli impegni presi. Resta coerente con la linea di idee. Questo è fare politica per i cittadini e non per la propria poltrona. Complimenti.

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 15.11.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Tutti i partiti dovrebbero ridare i soldi, invece parlano, parlano, parlano e non concludono nulla, ma mangiano quello si.

Gianluca S 15.11.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Wow, quindi chi non scrive quello che volete voi e come lo volete voi, lo "spazzerete via", "non ci sarà più posto per loro", ( e perchè non spezzargli direttamente le reni?) un po' come quelli di prima con Enzo Biagi o Santoro insomma, anzi peggio, perchè è tutta la stampa critica verso il M5S (l'unico indiscutibile detentore della verità) che deve essere messa a tacere, ma per il bene di tutti, è ovvio, come vuole la retorica da manuale del piccolo totalitarista, a quando l'eliminazione fisica degli oppositori?
Vecchie idee che ritornano insomma, spacciate per nuovo che avanza, con la faccia pulita e senza soldi pubblici, ma sempre vecchie idee.

Mario Antonelli 15.11.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

paradossalmente per la legge dei Media ci stanno pure facendo un favore, ne vorrebbero parlare male ma di fatto dicono che stiamo rinunciando ai rimborsi dando un bello schiaffone ai partiti ;-)

Alfio Lo Castro, Carlentini Commentatore certificato 15.11.12 16:46| 
 |
Rispondi al commento

IO HO FATTO LA MIA PARTE. PER DIVULGARE LA NOTIZIA L'HO INFILATA IN UNA VENTINA DI COMMENTI. ANDAVO SU TISCALI, PARTECIPAVO AI FORUM SULLE NOTIZIE E, A PROPOSITO O A SPROPOSITO, CI INFILAVO CHE M5S IN SICILIA HA RIFIUTATO E RICONSEGNATO PIU' DI UN MILIONE DI EURO DI FINANZIAMENTO.
AVANTI COSI' ! NON SCORAGGIAMOCI: CHE I MEZZI D'INFORMAZIONE FOSSERO MARCI LO SAPEVAMO.

calogero capuano, pianello val tidone Commentatore certificato 15.11.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento

certi pennivendoli devono subire l'interdizione perpetua da penna e carta..........e a zappare ketame........

amusant a., caiazzo Commentatore certificato 15.11.12 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe hai sbagliato ieri, ha invitare i Poliziotti a unirsi ai manifestanti contro questi politici ladri e buffoni.
Non sono loro i creatori del degrado sociale,ma questa informazione vergognosa.

MASS MEDIA PARASSITI,CHE INVECE DI MOBILITARSI SUL OGGETTO DELLA PROTESTA DI STUDENTI E CITTADINI, SI SONO FOCALIZZATI SOLO SUI SOLITI VIOLENTI!

alex r., torino Commentatore certificato 15.11.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Non preoccupatevi chi è in grado di valutare valuta bene ogni cosa.
Per nostra fortuna hanno costretto gli italiani a pensare.
Fino a qualche tempo fà gli italiani era un popolo senza memoria, che non pensava troppo, che non collegava le notizie fra loro, che non valutava le bugie dei partiti.
Gli italiani non ricordavano le false promesse e i programmi disattes dei partiti, ma con l'aggravarsi della crisi economica la situazione stà cambiano, sempre più gente è costretta a pensare, sempre più gente capisce con che gentaglia abbiamo avuto come governanti nei decenni trrascorsi.
Ormai i mezzucci non funzionano più, inutile raccontare balle, il vostro gesto è eclatante e rivoluzionerà la politica del paese.
Se perdurerà la cattiva amministrazione dell'isola alle prossime regionali il MS5 in sicilia non avrà più la maggioranza relativa ma la maggioranza assoluta !
Ancora congratulazione per la vittoria ottenuta.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 15.11.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Siamo la prima forza in italia,e questo mantenere puntualmente gli impegni presi accrescerà il consenso nel cittadino che vuole un cambiamento di questa classe politica,grazie ancora a tutti indistintamente.

leo c., roma Commentatore certificato 15.11.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

In fondo in fondo con questo errore matematico si è riusciti a far sapere a tutta Italia del mirabile gesto dei ragazzi siciliani.
Se restituivano l'assegno con l'importo esatto sicuramente la notizia veniva censurata come nella repubblica popolare Cinese di Xiaoping.

stefano m. Commentatore certificato 15.11.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ieri e oggi riunione straordinaria a Roma del gruppo Bildemberg.Sui media nazionali tutto tace.Questi massoni decidono le sorti del mondo con la copertura dei media.

Bella (e costosa aggiungo) la pluralità d'informazione itagliana..

Bob C., Rieti Commentatore certificato 15.11.12 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta in vita mia, durante la pausa pranzo ho guardato Tgcom24, poco prima avevo seguito il Tg3, ovviamente un abisso, nonostante le intenzioni, non fossero molto distanti..

La notizia riguardante le Salsi, è stata presentata dalla conduttrice in maniera puerile e diffamatoria, sia nei confronti della Salsi, sia nei confronti del M5S. In pratica, è stato costruito un servizio ad hoc, per dimostrare che i grillini ( quanto non sopporto questo termine scusatemi.. ), sparlavano alle spalle della suddetta, definendola una p####na.

La conduttrice non si è risparmiata ed ha aperto il servizio, proprio con questi termini, senza alcun ritegno o censura.. vabbè..

La strada è veramente in salita, fortunatamente ed inspiegabilmente, la necessità di cambiare lo stato attuale delle cose e il desiderio di riprenderci indietro le nostre vite, è così forte che spazzerà via tutti, malelingue, pennivendoli, sfigati, venduti, salamelecchi, ignoranti, ignavi, tutti ma proprio tutti!

romeo t., milano Commentatore certificato 15.11.12 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E del TRATTATO DI LISBONA e di Luigi DE MAGISTRIS che sponsorizzava il famigerato trattato vogliamo parlarne? Il trattato ha consegnato la sovranità nazionale ad organismi sovranazionali con poteri maggiori delle nazioni stesse e con potere di legiferare leggi che risultano superiori a quelle degli stati stessi. Il CE LO CHIEDE L EUROPA tramite il quale oscuro burocrati che stanno all estero, non votati da nessun cittadino e quindi senza alcuna legittimazione democratica, CI DICONO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE: cioè le austerità che stanno sventrando l economia, stanno facendo chiudere le aziende e stanno conducendo alla disperazione e alla fame famiglie e pensionati. Da noi in Italia il Trattato di Lisbona venne ratificato nel silenzio più assoluto, ma per essere reso attivo mancava solo la firma dell Irlanda. Ma in quel Paese venne deciso di indire un referendum per approvarlo. Il NO irlandese avrebbe affondato il Trattato. E allora intervenne De Magistris ad esortare addirittura gli italiani residenti in Irlanda a votare favorevolmente per il criminoso Trattato di Lisbona. Ecco come : " “Un saluto agli italiani in Irlanda. Adesso avete una responsabilità molto rilevante, quello di votare il referendum del trattato di Lisbona… io mi auguro che passi, appunto, il voto positivo dell’Irlanda, in modo che il trattato di Lisbona entra in vigore e sarà un passo in avanti per la democrazia in Europa, perché il parlamento europeo avrà più poteri, avrà più importanza, e non saranno i governi a comandare, ma il popolo attraverso i loro rappresentanti in parlamento. In Irlanda, anche gli italiani irlandesi hanno un ruolo fondamentale". Che infamia !! è esattamente il contrario: Il pARLAMENTO EUROPEO IN SENO AL QUALE SONO I NOSTRI RAPPRESENTANTI NON CONTA NULLA,NON DECIDE NON PROPRONE E NON BOCCIA, NESSUNA LEGGE. IL COMPITO DI LEGIFERARE VIENE CONCESSO INVECE ALLA COMMISSIONE EUROPEA CHE DIVENTA COSI POTENTISSIMA E SENZA CONTROLLO.http://www.youtube.com/watch?v=dSOiuUzUWoU

Ki non mette al 1°posto del suo progr. politico la sovranità monetaria VI STA FOTTENDO!! 15.11.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego solo di non caderci!!!
In questo momento moltissime persone guardano al movimento come possibile ancora di salvezza, cercate di non cadere nella trappola massmediatica che vi hanno messo intorno.
Continuate a guardare avanti e a proporre modi diversi per affrontare i problemi perché è solo così che si possono trovare soluzioni.
Quelli che mentono sapendo di mentire hanno, comunque, sempre il megafono in mano nella speranza che sommando le menzogne si possano formare delle verità. Il Re è nudo e voi avete avuto il coraggio di dirlo.
La strada è lunga e molti cercheranno di salire sul vostro carro a vostra insaputa ma questo lo sapete già.
In bocca al lupo e...... vi vedremo in Parlamento e sarà un vero piacere.

Giovanni Muratorio 15.11.12 16:01| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso. In 60 anni di Repubblica mai nessuno aveva fatto una cosa simile, ossia restituire i rimborsi elettorali (che sono l'insegna dello spreco e della mala politica) alle istituzioni. Eh no non sono 1.400.000, ma 800.000. Mamma mia! Qualunquisti, populisti! E la gente ci crede pure, hanno 6 strati di prosciutto davanti agli occhi. Quando ho letto questa notizia ho avuto il vomito, va contro ogni metodo di informazione come si deve. Non ci sono riscontri, ne fonti, ne nulla ma solo un sentito dire. E lasciatemi dire che se anche fossero 800.000 euro, o 10 euro, non cambia il fatto che si cerca la coda del topolino (inesistente) ma non la cattedrale davanti agli occhi. Sveglia!

Stefano Vicino 15.11.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Quando il saggio indica la luna, i mass media ti mostrano il dito, questa è la notizia

mauro felluga 15.11.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

d'accordo , cerchiamo di fare anche il calcolo esatto la prossima volta !

Michelee Favaro (michefa1), Salgareda Commentatore certificato 15.11.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Sti giornalisti servi del potere, quando parlano dei partiti non fanno mai domande e nascondono le cose brutte, quando parlano del M5stelle sempre a mettere il dubbio e inventarsi cose. Non fa notizia che hanno restituito 800.000 invece di 1,5 milioni, fa notizia lo sbaglio, come non fa notizia che i politici non restituiscono il maltolto, ma fa notizia che il magistrato li indaghi. I fatti sepolti dai pregiudizi. Sputiamogli in faccia!

cinico senese 15.11.12 15:52| 
 |
Rispondi al commento

l'informazione libera è un'utopia in questo paese allo stato attuale delle cose, solo con il M5S potrà cambiare qualcosa attraverso l'abolizione del finanziamento che poi non è nient'altro che un condizionamento dell'informazione ad uso dei parassiti.

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 15.11.12 15:41| 
 |
Rispondi al commento

lo scandalo non è la restituzione dei soldi in sè è che lo stato e gli altri enti (regioni incluse) mentre non pagano per anni i propri fornitori rimborsano in una settimana le "spese" elettorali. segno che i soldi ci sono ma che per alcuni ci sono più che per altri

eugenio zeme 15.11.12 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Letto! :)

Bruno M. Commentatore certificato 15.11.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori