Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S Sicilia per l'acqua pubblica


acquacomune.jpg
"Uno dei nostri impegni prioritari è la ripubblicizzazione effettiva dell’acqua. E' fondamentale dare voce ai 27 milioni di italiani che con il referendum hanno detto no alla privatizzazione. Non può essere il mercato a gestire beni e servizi essenziali come l’acqua. La gestione attraverso società private (con o senza la partecipazione pubblica) ha tutelato l’interesse dei soci ai dividendi. Non possono essere i cittadini a pagare il debito e la cattiva gestione dovuta alla incapacità e noncuranza dei nostri amministratori. Occorre prefigurare un disegno di ripubblicizzazione di tutti i servizi locali prevedendo strumenti per la partecipazione diretta ed effettiva dei cittadini nelle scelte gestionali, di pianificazione e programmazione.
Ci rivolgiamo quindi a tutti i movimenti, associazioni e singoli cittadini che negli anni si sono battuti per l’acqua pubblica. Invitiamo tutti e tutte a collaborare insieme affinché si possa riprendere il disegno di legge di iniziativa popolare nella sua versione originaria, precedente alle modifiche peggiorative subite in IV Commissione. Occorre lavorare insieme per far approvare in Assemblea della Regione Siciliana una legge che assicuri la tutela della risorsa idrica e la sua ripubblicizzazione. L’appuntamento è fissato per domenica 18 novembre alle 10.30 a Caltanissetta. La sede dell’incontro sarà specificata nei prossimi giorni." Gruppo M5S all'ARS

8 Nov 2012, 13:39 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Il problema dell'acqua è "troppo" sottovalutato, nonostante i molti segnali,ormai messi in evidenza da più fonti, ne siano la prova concreta.
Per la prima volta al mondo, una nave cinese ha attraversato l'Artico senza incrociare ghiacci che le avrebbero bloccato la navigazione. Lo hanno fatto per stabilire nuove rotte commerciali, evitando il pedaggio per attraversare il Canale di Suez. Il polo Nord ha perso il 50% dei suoi ghiacci e gli scienziati hanno affermato che entro il 2016 non ci sarà più ghiaccio al Polo Nord. La desrtificazione ha raggiunto quota 41% sull'intero pianeta ed è in continuo avanzamento. Come afferma, lo stimato ambientalista Lester Brown, abbiamo raggiunto il "Picco" dell'acqua, d'ora in avanti è una discesa inesorabile, abbiamo usufruito di più acqua di quanta la Terra sia in grado di produrne: l'acqua non basterà a soddisfare i nostri fabbisogni. Cosa vogliamo fare? Continuare ad essere indifferenti, oppure attivarci per far rinascere un ambiente in buone condizioni di salute che, suo malgrado, ci sta abbandonando? Penso che ognuno, nel suo piccolo, possa fare qualcosa, io come scrittore, attraverso i miei romanzi, cerco di sensibilizzare al problema. Sono convinto che possiamo farcela, dobbiamo sconfiggere l'apatia e lasciare un mondo migliore ai nostri figli, gielo dobbiamo! Spero che anche voi siate d'accordo, fate quello che potete, nelle vostre famiglie, nella vostra comunità, solo così il volto della società cambierà.
Un antico proverbio cinese recita così:
“Se vi sarà luce nell’anima, vi sarà bellezza nella persona.
Se vi sarà bellezza nella persona, vi sarà armonia nella casa.
Se vi sarà armonia nella casa, vi sarà ordine nella nazione.
Se vi sarà ordine nella nazione, vi sarà pace nel mondo”.
Questo toccante pensiero lo condivido profondamente e spero che anche voi ne aderiate.
Grazie

Giovanni saverio Cotroneo 20.02.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Va inoltre inserita subito una pesante tassa contro l'inquinamento dell'acqua. Chi inquina deve pagare e anche parecchio. I soldi saranno destinati al risanamento delle acque inquinate.

Sono daccordo per l'acqua pubblica ma sottolinerei anche la questione energia. Essendo un comparto di importanza strategica deve essere controllata dallo Stato e al massimo partecipata da azionariato popolare nominativo (escluse banche private e società private). Va definito il limite percentuale di possesso di azioni da parte di un singolo contribuente.
Enel inoltre si deve impegnare ad installare pannelli fotovoltaici a basso impatto di ultima generazione in tutte le zone urbanizzate recuperando con le future bollette. Enel si deve impegnare a sviluppare il geotermico ecosostenibile nelle numerose zone calde della penisola.

pietro massimiliano bianco 11.11.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo solo una cosa al Movimento della Sicilia, notiziateci, fateci sapere, perchè se stiamo a dar retta ai media stiamo freschi, quelli fanno campagna elettorale da un pezzo.

carla g., padova Commentatore certificato 10.11.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se torno sull'argomento dei costi della politica,torno a ribadire che l'acqua è di tutti e non va pagata.Ma il mio tormento sono i costi della politica e cioè stipendi e pensioni che sono elargiti in maniera del tutto irresponsabile e mafioso ma dico io cosa mai faranno questa persone per ricevere ventimila euro al mese o più ? Calcolando anche che le cose in Italia non funzionano proprio al meglio anzi....La risposta è nulla, non fanno niente quindi la mia idea è di ridurre gli stipendi e portarli a tremila euro al mese alla carica più alta ciao a tutti io sono Jean968

Gianluca ., Tarcento (UD) Commentatore certificato 10.11.12 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente quello di fare pagare l'acqua è una delle trovate delle grandi multinazionali l'acqua è un bene di tutti e nessuno dovrebbe pagarla,anche se vado fuori argomento voglio aggiungere che i costi della politica sono assurdi
Non è possibile che prendano quelle cifre e qelle pensioni è ovvio che non saneremo mai il debito pubblico se si spendono isoldi in questo modo osceno.
Per prima cosa bisogna ridurre i maxi stipendu e portarli a livelli comuni cioè non più di 3.0000 € al mese per la carica più alta e via via cosi' ciao jean968

Gianluca ., Tarcento (UD) Commentatore certificato 10.11.12 06:35| 
 |
Rispondi al commento

L'acqua é di tutti ma diventa di nessuno se va persa lungo la rete idrica che fa letteralmente acqua dappertutto...È chiaro che non si può avere tutto subito,rimane comunque un punto su cui riflettere,sopratutto con i tempi che corrono! La rete idrica invoca aiuto al M5S...

Tommasino G., Laces BZ Commentatore certificato 09.11.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

l'acqua e' di tutti!!!!! forza m5s siamo con voi!!!!!!

franca b., modena Commentatore certificato 09.11.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

BRAVI!

Mauro Tallevi 09.11.12 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungerei un piccolo particolare : I depuratori, gli acquedotti e tutto il sistema per far arrivare l'acqua nelle nostre case, lo hanno pagato i cittadini con le tasse.

giorgio cecchini 09.11.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

50 anni di regresso ...questa classe politica deve andarsene e non in pensione a fare i lavori forzati , hanno intristito e invecchiato il nostro paese ricco d'inventori studiosi artisti , sono peggio dei Borboni ...forza m5s il popolo e dalla vostra parte ..stiamo arrivando

Gerardo 09.11.12 02:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forza ragazzi tutti insieme possiamo farcela chi non contribuisce e perche ci mangia

fabio terranova 08.11.12 21:15| 
 |
Rispondi al commento

l'acqua è come l'aria non sene puo fare a meno,l'acqua è vita sono per ridarla alla gente e quindi pubblica.

neri giuseppe 08.11.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente qualcuno che pensa al nostro benessere, bravissimi avanti così tanti sono con voi

GABRIELLA B., arona Commentatore certificato 08.11.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

@.. OTTIMA IDEA.. L'ACQUA E' VITA... E NON DOBBIAMO PERMETTERE A NESSUNA DI MERCIFICARLA...

PARTITO.DELLE .DONNE. Commentatore certificato 08.11.12 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Da bambino mi dissetavo o mi lavavo le mani sempre zozze nelle belle fontane zampillanti acqua potabile. Mi piacerebbe che tornassero le fontane, sarà un'utopia?

luigi faraone, rosolini Commentatore certificato 08.11.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE !!!!!! GENTE SERIA E PULITA, IO SONO CON VOI , TUTTI INSIEME POSSIAMO FARCELA , BRAVI BELLISSIMA INIZIATIVA.-

emanuele genova 08.11.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti ragazzi per la Vostra lodevolissima iniziativa.
Sono in perfetta sintonia con Voi, e per quanto mi riguarda farò tutto il possibile per sensibilizzare il maggior numero di persone a questo problema cosi' importante e pure cosi' trascurato.
Io sono docente di chimica ambientale nelle scuole medie superiori,nella mia programmazione didattica non mancherà mai la "GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA"
In questo modo cerchiamo di spiegare a tutti gli alunni della Scuola il grande rispetto che dobbiamo avere verso questo BENE!!! tanto prezioso che quasi sempre trattiamo con grandissima superficialità e ci comportiamo come se fosse un bene inesauribile.
Vorrei tanto che potessimo metterci insieme per condurre un'altra importante battaglia: TUTTA L'ACQUA DEVE!!!! essere PUBBLICA NON PUO' NE DEVE ESISTERE ACQUA PRIVATA!!!!!.FACCIAMO INSIEME QUESTA IMPORTANTISSIMA BATTAGLIA.
CIAO PIETRO.

pietro tomasello 08.11.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Firmate per l'acqua pubblica in tutta Europa. Leggete e firmate. Per poter firmare serve il numero di un documento d'identità.

http://www.acquapubblica.eu/

Emanuele Sparacello 08.11.12 17:05| 
 |
Rispondi al commento

a disposizione

Fabio Nardi 08.11.12 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho saputo da un mio collega che in in paesino della Sicilia Ramacca prov CT L'acqua e' controllata e distribuita elettronicamente. Puo' essere?

Lisa limpido 08.11.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Sull'acqua il mio pensiero è questo. La proprietà non si può discutere,deve essere pubblica! la sua distribuzione è cosa diversa e,questa quando è affidata al pubblico costa molto e FA ACQUA PIU' DELLE SORGENTI. Quello che si deve fare per la distribuzione,che sia pubblica o privata,è un controllo rigorosissimo effettuato a livello regionale con ispettori o cose del genere.Arrivano ispettori ovunque ,anche per una canna fumaria,che difficoltà esiste per un controllo in tal senso? Il problema dunque non è tra il pubblico ed il privato ,il PROBLEMA VERO E' L'INCAPACITA' DI FARE O DI FAR FARE LE COSE BENE ,ed i motivi sono sempre gli stessi :incompetenze degli organi statali a tutti i livelli e,purtroppo, il sito
magna-magna anche a livello locale. Ma ,come i fabbricanti di medicine hanno bisogno di ammalati,cosi i produttori di acque minerali sguazzano letteralmente negli acquedotti inefficienti. Meditate gente,MEDITATE!!!!

ANGELO P. Commentatore certificato 08.11.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ardua impresa complimenti.
Vorrei essere con Voi.
Questa iniziativa sarà il banco prova per verificare gli intenti di chi ha assunto il governo della Regione Sicilia.
Vedremo se saranno solo promesse elettorali.
Purtroppo l'esperienza insegna
Auguri di cuore per il Vostro anzi permettetemi di dire per il successo di tutto il Movimento in questa prima "battaglia" in Sicilia.

vittorio ferraresi, Como Commentatore certificato 08.11.12 16:28| 
 |
Rispondi al commento

puro ragionamento fascista anche se non si può dire perché il fascimo ha una brutta nomea.

grillo grulli gulletti da grullandia 08.11.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza ragazzi.W la legalita' e il coraggio di emergere.

Dimitri Bisogno 08.11.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.gds.it/gds/sezioni/politica/dettaglio/articolo/gdsid/214857/
Come si legge in questo articolo, la deprivatizzazione dell'acqua è uno dei primi obiettivi da perseguire per il nuovo presidente. Noi tutti ci auguriamo che sia rispettato il programma proposto in campagna elettorale.

agnese messina 08.11.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

FORZA RAGAZZI!

è una delle Stelle del Movimento!!!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 08.11.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo da subito a FARE SUL SERIO! Grandissimi.

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 08.11.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Spero che in Sicilia, i politicanti della casta che governano (pd e udc) non siano contro l'acqua pubblica !

.. spero inoltre che non facciano come sempre, cioè non far arrivare l'acqua quando pubblica nelle case, per far vendere ai privati la stessa acqua, ma con prezzi 10 volte superiori !

.. avanti così ragazzi del M5S !

bravi !

Roberto B. Commentatore certificato 08.11.12 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del M5S siciliano, sulla questione dell'acqua dovreste abbandonare la vostra posizione puramente ideologica e pensare a fare arrivare l'acqua nelle case di tutti i siciliani tutti i giorni.

Non è accettabile che in certi paesini siciliani d'estate l'acqua arrivi una volta la settimana. Che sia pubblica o privata, non importa a nessuno: fatela arrivare, è questo che importa!

Perché i vostri discorsi sull'acqua pubblica saranno belli e affascinanti, ma non serviranno ai siciliani per lavarsi o riempire la pentola per la pasta!

Ugo Russo Commentatore certificato 08.11.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 di 2

ACQUA, ACQUA PURA, VITA E BENESSERE PER TUTTI GLI ESSERI VIVENTI …

Una volta l’ acqua era pura … Potevi bere direttamente quella che scorreva nei fiumi. Oggi giorno invece l’ acqua dei fiumi è per lo più inquinata, non la si può più bere direttamente. E’ necessario costruire imponenti e costosi acquedotti che captano l’ acqua alle sorgenti alpine e poi la portano fin nelle città … Ma anche questa viene resa potabile solo con l’ aggiunta di disinfettanti chimici, e inoltre costa sempre di più soldi … Una volta ci si poteva anche bagnare e ristorare liberamente nell’ acqua dei fiumi, le acque dei fiumi erano pulite, trasparenti e invitavano a bagnarsi e a ristorarsi in esse …
Progresso? Considerando solo questo aspetto: l’ inquinamento delle acque dolci (ma anche di quelle salate costiere dei mari, in molti casi), c’ è da chiedersi se la qualità della vita sia effettivamente migliorata? All’ inquinamento delle acque poi dobbiamo sommare quello dell’ aria, quello acustico e dei cibi … Progresso, allora?
Per quanto riguarda poi le acque così dette “termali”, perché queste sono privatizzate? Apparterrebbero a tutti queste sorgenti naturali! Oppure no?
Per non parlare poi delle acque così dette “minerali”, vendute in bottiglia, anche in questo caso le sorgenti sono privatizzate e sottratte al libero uso delle Persone …
Avete notato come sono diventate rare le fontanelle pubbliche nei giardini Pubblici del Nostro paese? Se avete sete, e siete senza soldi, dovete anche umiliarvi per andare a chiedere un bicchiere d’ acqua nei bar… Vi sembra possibile tutto questo?

Lux Luci 08.11.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento

2 di 2

ACQUA, ACQUA PURA, VITA E BENESSERE PER TUTTI GLI ESSERI VIVENTI …

L’ acqua è un bene che ci viene dato dalla natura direttamente! L’ acqua deve essere gratuita e per tutti! Con l’ acqua non si deve fare business!
“L'acqua in natura è tra i principali costituenti degli ecosistemi ed è alla base di tutte le forme di vita conosciute, uomo compreso; ad essa è dovuta anche la stessa origine della vita sul nostro pianeta ed è inoltre indispensabile. L’ uomo ne ha inoltre riconosciuto sin da tempi antichissimi la sua importanza, identificandola come uno dei principali elementi costitutivi dell'universo, attribuendole un profondo valore simbolico, riscontrabile anche nelle principali religioni”.
L’ acqua pura, incontaminata, è fonte di vita per tutti gli esseri viventi! L’ acqua sta diventando sempre più rara. Attualmente si fanno guerre per il petrolio, andando avanti di questo passo si faranno guerre anche per l’ acqua …
Il reato più grave, dopo quello di uccidere, è quello di inquinare l’ acqua! Ci vogliono leggi severissime per colpire duramente chi inquina l’ acqua, che è un bene Sacro che appartiene ai tutti gli esseri viventi!
L’ Uomo recupererà il suo percorso evolutivo quando diventerà consapevole del fatto che l’ acqua va protetta e conservata pura!
L’ Uomo deve riconnettersi al Divino e alla Madre Terra! La mancanza di questa connessione ha generato gli orrori e le aggressioni al pianeta che sono sotto ai nostri occhi.
Acqua in abbondanza e pura! Acqua disponibile per tutti! Poi che è la natura che ce la offre, gratuitamente!

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 08.11.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori