Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il terrore negli occhi di Scalfari


scalfari_.jpg
"Francamente mi dispiace vedere quanto Scalfari sia caduto in basso (*), chiuso in una cecità di cui il suo smisurato orgoglio gli vieterà sempre di pentirsi, sempre più servo di quel Pd che lo ha rifocillato per tutta la vita e di cui rifiuterà puntigliosamente di vedere gli errori, sperandone qualche seggio senatoriale a vita. Mi dispiace non per lui che ormai è solo un vecchio ottuso e testardo, irrecuperabile che vomita oscenità, ma per me, perché da giovane ero sua accanita lettrice e lo stimavo come una perla del giornalismo. Come passano i tempi! E che delusione vedere la decadenza di quelli che un tempo si stimavano!! Dove è finita oggi questa perla? In una logorrea accanita e calunniatrice cieca e fine a se stessa? Mio caro Scalfari, capisco che la tua gigantesca presunzione sfiora ormai la mitomania e ti impedisce di fare il più piccolo atto di modestia perché ti credi un monumento, e si sa, i monumenti non si inchinano perché è ai monumenti che ci si inchina, ma come fa un giornalista come te scrivere che il M5S (**) non ha programma? E' troppo avvilente per uno come te fare un piccolo atto di modestia e leggerlo?" vivianav v.,

* Articolo di Scalfari
** Programma del MoVimento 5 Stelle

4 Nov 2012, 22:07 | Scrivi | Commenti (372) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Eugenio, che dire, è proprio un genio!!!!

Godersi i nipoti e lasciarci in pace, no, vero????

Enrico Valsecchi, Lecco Commentatore certificato 17.02.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Accetto ma però con riserva.....
Bongiorno blogghe....ufficialmente inizziata l'era renzy....vedrete li danni piddini demmerda!

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.02.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Nemmeno vale commentare quello che ha detto scalfaro. E' poi facile denigrare senza avere la controparte davanti. Se ci fosse stato Battista vedi che figura di merda avrebbe fatto il "santone" Scalfari

Federico T., roma Commentatore certificato 17.02.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

"al mondo ci sono comandanti e comandati". Per ognuno arriva il momento di pagare i debiti così da "comandante" diventi "comandato". E' solo uno dei tanti socialisti decaduti a servizio del regime. Onore alle armi a uno stimato giornalista ex-capo redattore del quotidiano "Roma Fascista" e cacciato via dopo alcuni scritti scomodi, firmatario dell'atto costitutivo del partito Radicale, è suo il libro "Razza padrona - Storia della borghesia di stato", nel 1968 pubblicò insieme a Lino Jannuzzi l'inchiesta sul "SIFAR" che fece conoscere il tentativo di colpo di Stato chiamato "piano Solo", ecc. ecc. Che ognuno giudichi con il proprio metro e con la propria memoria.

giulio c. 17.02.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Scalfari
La Tua barbara Repubblica ha visto di tutto. E' stata un covo del kgb per lunghi anni. Da li partivano le menzogne per rintuzzare questa o quella parte. A svelarlo fu la lista Mitrokhin e il povero Forattini, una mente libera, ci lasciò le penne, perchè osò rappresentare la verità. E' stato un covo di schiavismo e di sopraffazione intellettuale che ha spinto non pochi al suicidio non solo professionale. E' stato un covo di falliti comunisti recuperati da vari fallimenti editoriali, che hanno imbrattato la mente degli italiani come non mai. E' stato un covo di venduti ai poteri forti internazionali, non ultimi quelli a cui appartiene lo svizzero amico tuo. Un covo di aggiottatori e di manipolatori di borsa - il vero lavoro di molti della tua corte dei miracoli - pluriradiati anche da un ordine dei giornalisti che certamente non brilla per vigilanza sulla deontologia professionale, ma che spalle al muro, costretto dalla magistratura ha dovuto abtortocollo agire. Un covo di traditori della Storia e della Civiltà italiana che perseverano nella costruzione di un modello di paracultura vuota e manierista, pur di rinnegare il passato e la grandezza della Civiltà Italiana. Un giorno qualcuno svelerà per chi lavori, chi ti paga e perchè la tua è stata la storia di un traditore al servizio di molti padroni. Tradisti il Fascimo, poi i socialisti e i democristiani, finendo con l'urlare davanti al Parlamento, ad un povero vigile, la frase dei miseri: "Lei non sa chi sono io". Già. Chi sei veramente con quell'occhietto luciferino nel delirio dell'arroganza ircocervica e mitomanica. Non dimenticare la misera fine del Bel Ami del secondo romanzo realista di Guy de Maupassant. Un povero diavolo invasato che vendette l'anima al demone infausto della vacuità della bugia e della cortigianeria salottiera. Eccolo, il pifferaio magico che porta la sua Repubblica e il suo nascosto partito verso un baratro senza ritorno, ultimo servo sciocco del più corrotto regime d'Europa.

Fabrizio ., Milano Commentatore certificato 17.02.14 01:20| 
 |
Rispondi al commento

io invece ci leggo falsità e opportunismo..uno sguardo apparentemente fermo ma di fatto sfuggente...

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 17.02.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Nelle prime pagine dei quotidiani non compaiono forse costantemente figure di esseri opportunamente addestrati affinché operino nell’apparato pubblico al pari dei loro maestri?
Gli insegnamenti impartiti dai quei maestri detentori delle redini delle varie “...orde di potere occulto...” non hanno forse creato questo avvicendarsi di corrotte concussioni oggi sotto gli occhi del popolo italiano?
Il lavoro nobile che fu svolto dagli uomini di buona volontà non è stato forse calpestato sino a portare il nostro Paese alla svendita totale dei tesori che appartengono allo nostro Stato?
Le attività umane improntate al merito ed all'onestà nel lavoro furono distrutte dal potere espletato nella corruzione ordita dalle istituzioni di potere che ancor oggi, accorpano moltitudini di esseri al soldo in cambio di lavori sicuri e remunerati oltre ogni limite umano.
Nel mezzo degli anni 70 a quale ...partito... appartenevano quei dipendenti comunali che si assentavano dal posto di lavoro per andare a sputare in faccia al datore di lavoro di una Azienda che dava lavoro a centinaia di operai e impiegati?
Ma costoro che abbandonavano il posto di lavoro non risultavano forse regolarmente negli uffici comunali mentre invece erano andati a sputare in faccia a quel datore di lavoro?
Loro appartenevano a quel ...partito... che iniziò in quegli anni a demolire la meritocrazia nelle aziende e così avvenne che per una moltitudine di operai, impiegati e funzionari il riconoscimento per il buon lavoro svolto precipitò nell’appiattimento verso il basso troncando alla radice la loro lodevole creatività.
Oggi molti italiani stanno assaporando i frutti di quelle aberranti falciate della creatività imprenditoriale e lavorativa e sarà un dramma per l’Italia intera.
Ma oggi ci domandiamo: tutto quanto è drammaticamente accaduto appartiene ad un passato da dimenticare?
Quanto si sta verificando nel nostro Paese non è forse come l’acqua di un grande fiume che è inarrestabile nel suo corso?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 16.02.14 23:20| 
 |
Rispondi al commento


Io non ci vedo terrore in quei occhi,gelidi, piuttosto l'espressione di quei dannati furiosi , che mal sopportano essere contraddetti, l'espressione di colui che si crede Dio in terra, mentre è invece soltanto un pover'uomo dilaniato internamente dalla sua prosopopea.

michele ruotolo, livorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.14 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Certa gente, magari capace a scrivere e quindi ad affascinare l' opinione pubblica,ha cambiato spesso casacca per stare nel girone dei più forti, anche a costo di fare il cameriere supino.... Non ammetterà mai la sconfitta delle sue idee e cercherà con ogni mezzo di passare alla storia come saggio e giusto...Ripeto come saggio e giusto!

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sono mai stati simpatici i "troppo" intelligenti,presuntuosi,comunisti ,fascisti e clericali.Scalfari ha incarnato il tutto,anche se, sinceramente non l'ho mai considerato troppo intelligente,ma molto,molto parac..o,un cazzabumbolo d'uomo(ex fascista) icona della sx italiana, salottiera, che ti guarda dall'alto in basso,da diversi anni al servizio ed in mano(col silenzio ed il compiacimento dei compagni cornificati)ai ..democristiani..vedesi Prodi Letta ed il bambino prodigio Renzi. Scalfari tace, è De Benedetti e le lobby che lo vogliono.. quindi..w..la democrazia e..lasciamo perdere la dignità.

Canzio R. Commentatore certificato 16.02.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

A ME SEMBRANO TUTTI RINCOIONITI.PIù SI CRESCE E PIù SI DIVENTA RINCIONITI.

Mario DE GASPERIS, roma Commentatore certificato 16.02.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 16.02.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento 5 Stelle è un programma

Felice Marra, Cuneo Commentatore certificato 03.11.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Esistono gli ospizi Scalfari. Con la tv, con il salottino, il teatrino, le crocerossine. Vacci Scalfari. È il posto per te. Ti lavano la dentiera, ti mettono il pannolone, e ti dicono: si certo, va bene, ok, si, ok, certo ora vai a letto però.
Scalfari non andare a rompere i coglioni ai cittadini esausti, sei un vecchiaccio nauseabondo. Vattene a casa. Di cura. Non sei un italiano, sei uno stupido giocattolo rotto. Vai vai ti aspettano

Ric R. Commentatore certificato 21.03.13 01:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Secondo me la cosa più importante da fare, specialmente nei confronti della classe politica, è la restituzione del malloppo,l’azzeramento dei doppi incarichi,riduzione degli stipendi ai minimi termini, eccetera eccetera. Per il resto sono contorni che non riempiono la pancia.Foza Grillo che stavolta sì che si comincia a vedere davvero la luce infondo al tunnel e non quella che vedeva rigor monti un po di tempo fa. Io come italiano mi vergogno di schifani che oltretutto è anche presidente della Camera, seconda carica di stato che incita a fare una legge per bloccare l'avanzata di Grillo se no arriva all'80%.

giovanni porfido 11.11.12 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Politiche, Grillo perde 1%, sale 0,6% il Pd in sondaggio Swg ??? Notizia postata oggi 9/11/2012 su YAHOO (filopotere organizzato - ma devono fare business e guadagnare soldi altrimenti tutti a casa)

Questo è il mio commento alla suddetta notizia :

CONTINUA LA CAMPAGNA DI DELEGITTIMAZIONE.
Prima a dargli del "comico" ; come se i comici e gli artisti in genere non avessero cervello o fossero teste non pensanti. Dopo le batoste elettorali, i partiti ed i politici conformati ed intruppati hanno continuato l'opera denigratoria - non avendo capito nulla o facendo finta.
Poi si sono inventati il gossip del punto G . Adesso continua la campagna con l'arruolamento dei sondagisti prezzolati e via dicendo - chissà cosa dovremo sentire in appresso.
Grillo fà bene a non voler parlare in TV ; farebbe il gioco di chi lo vorrebbe morto e cadrebbe così nel trappolone. (in primis Di Pietro che fatto le avances a Grillo dopo che lui stesso ha detto che il suo partito IDV è morto- questi sono i veri comici, altro che Grillo). L'unico che ha capito cosa è successo, perchè ha un fiuto come un cane da tartufi, è stato Bruno Vespa, che in fin dei conti ha ammonito tutti i suoi soliti vecchi ospiti a non sottovalutare il fenomeno GRILLO !
Grillo continua così, vai per la strada che hai intrapreso, li farai morire di rabbia. Se accetti il confronto o i dibattiti sei fot.tu.to ! Lasciali nel loro brodo, vedrai che si scioglieranno come il grasso del pollo quando è messo in pentola. Se invece avvicini e porti avanti il tuo pensiero, li farai morire di rabbia; infatti non c'è cosa peggiore dell'indifferenza. L'odio e l'amore sono dei sentimenti vivi ed interattivi; l'indifferenza ed il silenzio lasciano perplessi perchè non si ha la possibilità nè di dialogare nè di interagire. BENE COSI', ALLORA. PARLA DI TE, MA NON PARLARE CON TUTTI QUESTI POLITICI CHE CI HANNO MANGIATO; ED ORA CHE NON C'E' PIU' CARNE CI STANNO ROSICCHIANDO PURE LE OSSA .
Nicolò Elio Bonanno

Nicolò Elio Bonanno 09.11.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

"Io non sono iscritta al M5S come non sono mai stata iscritta a sette o partiti o movimenti
Non partecipo ai meet up, non ricopro né ho mai ricoperto cariche politiche
Sono una anziana casalinga che fino a pochi anni fa era una insegnante."

E allora in base a cosa dobbiamo sorbirci un tuo post? Sei mica rappresentante di un qualche gruppo/ordine professionale/categoria di lavoratori/amici del parroco, oltre le tue personali opinioni (ah sergente istruttore Gunny Highway, ti citerei volentieri, ma il contesto non merita la tua saggezza), chi o cosa rappresenti? Perchè il Sig. Rossi non avrà mai un minipost tutto suo per dire che ha visto il terrore negli occhi del vicino che non paga il condominio?
Ti chiedi perchè ti bersaglio? perchè ho scelto te e altri 2 o 3 altri utenti (perchè questo siete) particolarmente siete violenti, virulenti e fascisti, nell'esprimersi almeno. Vi ho scelti per farvi assaggiare la vostra stessa medicina, potrei dire per vaccinarvi con il vostro stesso virus.
Ad majora

Pasquino, Roma, Italia, EU 09.11.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Vedo che la solita bestia che mi insegue da 6 anni continua a frugare freneticamente il web nel disperato tentativo di appiccicarmi qualche infamia e di nuovo tenta di sporcare la mia immagine.Non so chi sia,se il Mantovano o Pellei o uno di analoga bassezza

Cento volte almeno sul blog ho raccontato la mia storia e ho detto che vengo dal mondo no global,come volontaria,e che solo 2 volte nella vita ho fatto politica attiva
La prima per 8 mesi mettendo su la campagna delle bandiere di pace(creata da mia figlia e 2 amici di Lilliput)in cui ho venduto 10.000 bandiere della pace in Emilia Romagna,ho scritto a tutti i sindaci,ho sensibilizzato più persone e gruppi che potevo e ho spesso tutti i miei risparmi(3 milioni e mezzo di vecchie lire)
La seconda quando sono stata chiamata(come personaggio molto noto a Bologna per motivi culturali)a far parte dei delegati eletti dal basso,dai quartieri,per preparare il programma per Cofferati,che si presentava come Sindaco di una città non sua,di cui non sapeva niente
Mi sono presentata come no global,accettando una chiamata(quella dalla Casa del Popolo del mio quartiere dove facevo corsi culturali),come indipendente,non legata a nessun partito e sono stata eletta dai cittadini rappresentante di quartiere,come personaggio noto e non di partito
Ho lavorato con altri per un anno nel settore che ci hanno assegnato(mobilità,trasporti e edilizia)per il quartiere Navile e ho contribuito come potevo a scrivere il programma consigliato dai quartieri per Cofferati
Cofferati ha preso le richieste così preparate dal basso dai vari quartieri,le ha cestinate e ha governato poi Bologna in modo totalitario e dittatoriale,facendo esattamente il contrario di quanto i cittadini avevano chiesto
Dopo di che ho giurato a me stessa che non avrei mai più fatto politica attiva e mi sarei limitata a dire la mia opinione
Cosa che puntualmente ho fatto

Rispondo anche a uno che polemizzava chiedendo di cavolo fossi.Sono una cittadina,come tutti siamo.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 08.11.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eventi a cui ha partecipato Viviana Vivarelli

In qualità di


[236959] - "Bologna 2004" - Assemblea cittadina dei partiti, delle associazioni e dei movimenti che intendono investire ufficialmente Sergio Cofferati a Sindaco di Bologna per il centro sinistra, organizzata nei giorni 30 e 31 gennaio 2004 (presso il Pal


BOLOGNA 31 gennaio 2004


.
"Bologna 2004" - Assemblea cittadina dei partiti, delle associazioni e dei movimenti che intendono investire ufficialmente Sergio Cofferati a Sindaco di Bologna per il centro sinistra, organizzata nei giorni 30 e 31 gennaio 2004 (presso il Palazzetto dello Sport Cierrebi, via Marzabotto 24)

http://www-6.radioradicale.it/soggetti/viviana-vivarelli


CACCIATE VIA VIVIANA VIVARELLI DAL M5S, COME DA NONSTATUTO, LA VEGLIARDA E' GIA' STATA AL SERVIZIO DELLA POLITICA.

Bye Bye "strega", fregata con le tue stesse armi.
E adesso vediamo quanto ci tenete al Non-Stattuto (volevo scrivere Non-Staminchia...)

Pasquino, Roma, Italia, EU 07.11.12 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francamente non sono affatto dispiaciuto che Scalfari ravvisi un problema nel M5S,
vuol dire che se ciò gli impedisce di dormire la notte siamo dalla parte giusta!!
Non dovranno dormire sonni tranquilli tutta questa accozzaglia di politicanti che si dovranno spero presto trovare un lavoro e, speriamo il peggiore in circolazione tanto loro non sono schizzinosi.

Giovanni C., Firenze Commentatore certificato 07.11.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Scalfaro esprime la sua opinione.

Credo che abbia sincero orrore del MOV e di Grillo.
Ci vede - a ragione o meno - un rischio di populismo. Ci vede pericoli.

Ma specialmente non ci vede chiaro: e posso capirlo.
A chi ragiona con le categorie del secolo passato, il movimento, Grillo, chi lo segue, le idee e la loro vitalità spaventano.

"Repubblica" fa opinione solo in chi lo legge: 700mila copie. Con il "Corriere" fra tutti e due raggiungeranno il doppio. Con il traino forse 3 milioni. Di lettori distratti

Internet ragiona di milioni. Di navigatori motivati.
E il MOV vive su e di internet.

Scalfari, come tutta la sua generazione,viene dalla "Lettera 33" e il computer ancora non lo ha digerito. Questo sta tramontando (sostituito dalla comunicazione permanente, tablet, smartphone, social devices). Sparisce e questi ancora non hanno fatto in tempo ad imparare ad usarlo.

E diffidano di chi lo sa fare.Come Grillo.

Scalfari comunque da voce a tutto un mondo che altrimenti non conosceremmo: grazie a lui potete vedervi con GLI OCCHI DEGLI ALTRI.

Perchè tanto livore?
E' sempre bene sapere.

GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 07.11.12 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Resto perplessa per quei post(pochissimi)che cercano di difendere Scalfari o minimizzano la portata dei suoi attacchi,come se non scrivesse sul 2° quotidiano del Paese,avendo da decenni un forte ascendente sui lettori. Come possono non vedere quanta pervicace cattiveria c'è nel suo articolo come in tutti i suoi articoli di attacco a Grillo,chiamato da sempre populista ed eversore
Scalfari è emblematico dell'aria che tira e della forte avversione della partitocrazia per Grillo,da sx a dx,poiché il M5S è l'unica forza(e che forza!)che si oppone al disastro economico,politico e morale in cui stiamo sprofondando e che costoro intendono amplificare appoggiando Monti
Al di là di Scalfari,resta il trend,diffuso ormai come una parola d'ordine,per cui tutti i media si sono accordati per tacere ogni punto del programma del M5S negando persino la sua esistenza stessa.
Se l'estrema sx si è sempre battuta per una rivoluzione popolare 'armata',che nel tempo è diventata sempre più obsoleta e di esito dubbio(vd le rivoluzioni in Libia,Egitto,Siria ecc.),il Movimento ha il suo punto forte nella 'democrazia diretta',attorno a cui ruota tutto: l'estirpazione della casta politica e del potere come professione e l'educazione di una nuova generazione di cittadini che non deve più delegare ai politici firmando cambiali in bianco, ma assume la coscienza e la responsabilità di se stessa,delle proprie leggi e del proprio futuro Questa è la rivoluzione culturale di Grillo e che noi tutti portiamo avanti con determinazione.
E questo punto forte è proprio ciò che Scalfari e tutta la partitocrazia oscurano sia sui giornali che in televisione o attraverso le centinaia di troll pagati o meno che ormai invadono i blog, cercando di impedire che la più grande rivoluzione culturale della politica divenga realtà
E' proprio questo il punto fondamentale che Scafari volutamente ignora,perché attaccarlo significa attaccare la democrazia vera e sconfessare il carrozzone del potere che l'ha sempre calpestata

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 07.11.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

di consultare (cautelativamente) un dizionario o un'enciclopedia decenti (basterebbe una Treccani). Magari così rammenterebbe (o scoprirebbe) l'accezione corrente e storica (non quella degenere), che per biricchina coincidenza risale proprio a un movimiento d'impronta sociale, proteso verso l'affrancamento delle masse soggiogate o (come all'epoca della Russia zarista e totalitaria) esplicitamente serve; un movimiento, vale la pena ribadirlo, che comunque si batteva solitario - attraverso intellettuali e comunicatori - per difendere il popolo, allora molto meno (...) che sovrano. Quindi, allorquando i sinistroidi reggenti che infettano la Sinistra (come simmetricamente avviene per i mistificatori della Destra, perciò oltre ogni visuale di merito), pronunciano il termine 'populismo' nell'accezione volgare e denigratoria - e in ogni caso mai riconosciuta dalla lingua italiana - non fanno altro che rinnegare una parte della loro storia e, soprattutto, disconoscono ciò che indegnamente (o solo inconsapevolmente) rappresentano

homofaber 07.11.12 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra il Barbapapà acidulo dei nostri giorni e il fu caporedattore di 'Roma fascista', sembra quasi che il prezioso Scalfari intermedio, progressista e d'impegno (civile, sociale) si sia dissolto, inghiottito da una senilità livorosa e saccente; sempre più vicino a una visuale politico-borghese che non all'intelligencija a lui cara (e che ritiene di rappresentare). Perchè, al di là dell'ultima messa cantata e del giudizio delirante su Grillo (inspiegabile, a prescindere dal contenuto, per l'acrimonia e il catastrofismo inusitati) e al di là del suo indubbio spessore professionale (anche quello 'fu'), temo che il pensiero di Scalfari sia invecchiato mille volte più del suo corpo; e il suo nuovo verbo (antico come il mondo) non consente dubbi nè aperture. Negli editoriali come nelle apparizioni tv, continua a riverberare logiche da massimi sistemi, da conservatorismo ineluttabile, da realpolitik manco fossimo gli States o la Russia. In un programma di La 7, riuscì (un solo anno fa) a trasmetterci che 'la politica deve essere soprattutto mantenimento, controllo, evitando voli o cambiamenti pericolosi" (neppur la Dc osò tanto). E sarebbe persino accettabile qualora fossimo civili come la Norvegia, benestanti come l'Australia o fari guida del pianeta; ma in questo stivale peggio d'ogni ciabatta, v'è ben poco da mantenere e tanto meno da preservare. Più che un commissariamento finanziario, ci sarebbe servito un affidamento civile, politico, etico, didattico. Quindi, nell'essenza - ma non certo nelle intonazioni e nelle etichette sprezzanti - è patologicamente comprensibile la sua fobia da Grillo. Come del resto il suo dissenso-timore verso un movimiento pericolosamente popolare; giudicato addirittura letale per un Paese in realtà già morto e trucidato da decenni, forse dalla culla (senza spargere stilla di sangue). Molto meno comprensibile, è invece il suo storpiare e devitalizzare il termine 'populismo' (come un Bersani o un D'Alema ordinari), evitando di consultare

homofaber 07.11.12 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Francamente non vedo il terrore negli occhi di Scalfari, sono invece piuttosto terrorizzato dalla volgarità dei commenti.
Questa della volgarità è una caratteristica peculiare di alcuni partiti (oppure movimenti) e ricordo il vecchio Bossi e i suoi amici della prima ora.
Sono d'accordo che la nostra sia una democrazia da rifondare, ma non è sulla base del turpiloquio e della intolleranza verbale che si rinnova la politica.

Italo Paini 06.11.12 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera rispondevi al giornalista alla domanda chi sistemeresti in caso di vittoria.
Affermavi: " i 5 tuoi piu' stretti collaboratori che ti seguono dall'inizio".
Nessuno sa chi sono quali esperienze abbiano ecc. ecc. .
Tuttavia hai il dovere di spiegare non solo sul blog (dove e' necessario registrarsi)
ma in un conferenza pubblica televisiva a canali multiplexer con quale tecnica
sistema operativo nuovo, esaudire le " Esigenze della collettivita' Italiana ".
CHE SONO:
-finanziamento ai partiti, le retribuzione degli eletti,
-il numero dei forestali in Sicilia e Calabria,
-le spese militari e la ferma volontaria, le missioni all'estero,
-eliminazione di 2/3dei consiglieri,
-i criteri di selezione degli eletti con max 2 legislature,
-se decade a vita chi falsifica,
-tagli di 3/4 lo stipendio ai politici,
-se risarcira' con propri beni se fa danno economico- sociale,
-se saranno estromessi dai pubblici uffici i collusi e:

Cosa dire dell'esigenza degli italiani al gioco delle lotterie?


ciao
Nico

Nico Soranno, gradisca Commentatore certificato 06.11.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari??? Un povero rincoglionito con un piede nella fossa a cui si legge negli occhi il terrore e l'orrore di lasciare questo mondo con un lessico strascicato e impoverito. Non merita nemmeno la pena.....

Giovanni Defendi 06.11.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Grillo facci ancora ridere NON FARCI PIANGERE . Insomma Beppe ti apprezzavo da comico per le sati-
re che recitavi in tv sul PSI, di Bettino. Fui di-
spiaciuto quando fosti epurato,come hai epurato la eletta di Bologna,Salsi. Apprezzai la tua iniziati
va di continuare la satira nei teatri e nelle piaz
ze. Hai dato prova di sopravvivenza attraversando lo stretto di Messina a nuoto. Tuttavia non e' una novita' l'atto temerario, cavalcare il malcontento degli Italiani.SI.Perche' altri ci provarono prima di te.Benito cavalco' il malcontento dei reduci che pur avendo vinto la guerra vivevano in miser-
ia. Ci provarono DC,PC-PSI, Miglio,Bossi!: nonost-
ante una nuova Costituzione siamo diventati quello che siamo.Te compreso che con la loro tv sei diven
tato Beppe Grillo. Sai?Silvio si impadronì di molti Italiani sondaggiando la loro razionalità equivalente a un 12enne!. Non esitò l'uso dei mez
zi di comunicazione di massa. Promise le 3-I (Istruzione, Informatica, inglese) e tante altre serie cazzate non realizzate. Il Tuo programma idem, difficilmente realizzabile. Moti vo? perche' sei piu' comico di lui,fai ridere quando al termi-
ne dei raduni, urli satiricamente prendendoli per il culo " ITALIANIIII::" imitando Benito. Molti nel M5S hanno capito che non solo imiti Benito, ma che stai sviluppando un fac-simile della chiesa di Scientology, dove tu saresti Ron Hubbard che predi
ca Dianetic (La forza del pensiero sul corpo)e i 5 Auditors scrivono il programma (il Regno della politica sull'antipolitica). Il tuo. Sei convinto che un grande fratello della nuova comunicazione siano i Blogs. Cavalcando il malcontento non basta. Bisogna dimostrare, metterci la faccia,dare prova di capacita' e di esperienza, affrontare contraditorio. Ieri sera rispondevi al giornalista alla domanda chi sistemeresti in caso di vittoria. Affermavi:"i 5 tuoi piu' stretti collaboratori che ti seguono dall'inizio". Nessuno sa chi sono quali esperienz abbiano. Tuttavia hai il dovere di spi-
spiegare!

Nico Soranno, gradisca Commentatore certificato 06.11.12 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi arrovello in complicate analisi del perchè i media snobbano e denigrano il M5S, nè dirò un commento impulsivo con due parolaccie e magari qualche minaccia all egregio Scalfari. Io dico semplicemente una cosa che è banale, banalissima e perfino scontata. Il M5S ha scritto nel suo programma politico (quel programma che media e politici si ostinano a non vedere) che vuole abolire i finanziamenti pubblici all'editoria e quindi ai giornali. Grillo tra l'altro ha fatto un Vaffaday alcuni anni fà contro i finanziamenti pubblici ai giornali, trascinando in piazza migliaia di persone analizzando pubblicamente le quote di soldi pubblici che spettava ad ogni quotidiano o settimanale. Mi pare adesso logico che tutti i giornalisti sia d'eccellenza che giornalai siano tutti UNANIMAMENTE contro il terribile M5S e il dittatore Beppe Grillo. Tutto qua. Voi credete davvero che i giornalisti scrivano o dicano queste cose perchè ci credono veramente? certo che no! loro hanno abusato e abusano dei soldi pubblici stanziati dallo stato e ovviamente devono tenere in vita i politici che provvedono al loro fabbisogno. Questo non è un discorso populista e qualunquista. Questa è la realtà! I politici attuali sono totalmente screditati dai cittadini e dagli elettori e per tenersi in vita si affidano ai gionalisti di fiducia che provvedono a scrivere e a commentare con lunghi editoriali tutte le loro cialtronate. Senza i media i politici sarebbero già morti e sepoliti. Soltanto i mezzi di informazione li tengono in vita e faranno di tutto per diffamare, isolare, calunniare il M5S e Grillo. Se ci fosse stata un'informazione decente in questo paese, a quest'ora non saremmo in queste condizioni. Secondo mè prima di cambiare classe politica bisogna RESETTARE totalmente anche i mezzi di informazione perchè finchè ci saranno i Sallustri, i Belpietro, I giannini, I facci, I secchi, Gli Scalfari, I Feltri, i Porro,i Telese,i Ferrara etc, questo paese non cambierà mai senza una buona informazione

Gaspare M. Commentatore certificato 06.11.12 14:10| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A me sembra che nella sostanza Scalfari abbia dato un sostanziale supporto al M5S. Politici ladroni in galera e cambio radicale della classe politica sono posizioni che condivide pressoché tutto il paese.
Il resto sono argomentazioni da barone della "repubblica", both ways.
Fossero questo i nemici!
A proposito Cacciari ha affermato che la presenza del M5S in Parlamento sarà un toccasana. Non vedo cosa si possa arguire d'altro di minimamente ragionevole. A casa i falliti! Elementare, altrimenti si che si muore tutti quanti!
___
Raccomandazione personale:
Monti non fa parte della politica fallita che ha fatto fallire il paese.
L'Europa è un approdo obbligato.
La cancellazione dello stato nazione Italia è la panacea, ineliminabile.
Monti è parte della rivoluzione.
Pressoché necessaria e pressoché definitiva, per l'urbe e l'orbe.
Meditate gente!
www.losio.com

Gastone L. Commentatore certificato 06.11.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari ha sempre portato sfiga a chi appoggiava in politica... :) meglio che sia contro!

Alessandro Prizzon 06.11.12 13:20| 
 |
Rispondi al commento

E per fortuna che saremmo noi quelli che insultano Scalfari!!
Chi si ricorda i deliri del bieco vegliardo pieno di odio e di bile?
"l'invasione barbarica", i "tribuni capopopolo", "l'humus" anarcoide e individualista", "l'anarco-individualismo sempre nemico delle autorità", "un anacronistico in regimi di diffusa democrazia (?)dove esistono forme di opposizione e di denuncia più efficaci e molto più civili che radunarsi o marciare dietro cartelli col "Vaffanculo", "Di Pietro che confonde Mani pulite con il giustizialismo di piazza e non si accorge che così facendo fa un pessimo servizio alla giustizia", "un movimento di natura antipolitica dstinato a perire presto come quello dell'Uomo qualunque", "l'antipolitica che pretende di abbattere la divisione tra governo e governati, instaurando il governo assembleare che è l'anticamera della dittatura", "una cosa repugnante che mi fa venire la pelle d'oca", "né di dx, né di sx è uno slogan della peggiore dx, quella populista, demagogica, qualunquista che cerca un capo in grado di de-responsabilizzarla", "mentre sopprime la responsabilità personale dell'individuo e ne ottunde le sue capacità critiche"

e queste sono solo alcune delle frasi fuori di cervello con cui Scalfari gratifica il Movimento!
:-DD
si dovrebbe prenderlo sul ridere come si fa dei farfuogliamenti del nonno, senonché troppi su questi farfugliamenti ci marciano scambiandoli per 'politica'!!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 06.11.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

ma tu sei la stessa Viviana di Bologna che "resuscitato" i nonni di Federica Salsi dicendo che "vibravano commossi nel vederti in tv"?!?!

Adi M Commentatore certificato 06.11.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi non l’avesse ancora letto, questo è l’editoriale di Scalfari su Grillo che ha suscitato violente reazioni

http://www.repubblica.it/politica/2012/11/04/news/scalfari_grillo-45865095/

Pensando a qualcuno ma senza indirizzarlo a nessuno.

L’intelligenza è una grande dote ma ha un difetto: la vanità.
Quando la vanità di un uomo intelligente è esagerata, si mangia la sua intelligenza e può farlo parlare come un cretino.
Un uomo intelligente ma troppo vanitoso può cadere in gravi errori, perché nessuna dote lo renderà mai più che umano, ma non accetterà mai di avere sbagliato, per cui non potrà che affondare sempre più nel proprio errore, come un viandante caduto per sbaglio in una sabbia mobile.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 06.11.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

condido quanto si dice di Scalfari, ma non condivido parolacce ed insulti come se fossimo nella Cina di Mao al tempo delle Agende Rosse e delle umiliazioni di quelli che venivano definiti controrivoluzionari.
Sono contro le scomuniche, quelle sovietiche e quelle della Chiesa ed a maggior ragione quelle di Grilli.
La lapidazoone della Salsi è ignobile, come lo sono i commenti schifossi di molti seguaci.
Ho sempre condiviso le idee di Grillo, ma ora ne dubito fortemente
Sono turbato di trovarmi accanto a dei Torquemada ed a persone cosi poco rispettose delle persone.
C'erano altri modi per manifestare il dissenso contro la Salsi, anche se ora dubito anche di quello.
Forse non ti voterò piu ora, come ho fatto a Cesena, so che non te frega niente ma certo è che un Grillo nella testa lo stai mettendo in molti

felicde milella 06.11.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è vero che Scalfari era un "vero" giornalista, questo articolo è una Vergogna maggiore di quanto poteva essere se scritto da un qualsiasi pennaiolo.
Cio' la dice lunga sul giornalismo e l'informazione in genere in Italia. Io ero di sinistra...ma non ricordo nemmeno più quando è finita la divisione,e questa sia divenuta condivisione! Quello che mi dispiace molto è sapere che ancora tanti votano a sx per inerzia e nel buio o peggio nell'inganno dell' "informazione".

renato vaccaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

dopo berlusconi non possiamo consegnare l'italia a scalfari e de benedetti.uno dei motivi per cui il centrodestra ha avuto consenso è stata proprio la paura di passare da un ricco ad un altro.

adelmo castagnetti 06.11.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido in pieno la tua opinione sulla partigianeria di Scalfari, e un pò di tutta Repubblica sul Movimento 5 stelle.
Sono anche abbastanza convinto che i talk show più che i giornali sono degli immensi tritacarne, adatti per un macinato misto.
Ma non mi è piaciuta la reazione nei confronti della consigliera comunale di Bologna dopo la sua partecipazione a Ballarò.
I commenti oltre che volgari di molti movimentisti, rasentavano i toni fascisti che ieri ho visto ai funerali di un terrorista come Rauti.
Si può criticare senza violentare....o no ?

francesco pinzoni 06.11.12 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Una delle prime proposte del M5S è di togliere
a tutti il finanziamento ai giornali.
Si spiega tutto.
Forza M5S.

Freo S., San lazzaro di Savena Commentatore certificato 06.11.12 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Fa veramente pena!

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.12 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Tra qualche giorno di te non rimarra che una lapide sulla quale portare a pisciare il cane

Domenico P., Spello Commentatore certificato 06.11.12 06:43| 
 |
Rispondi al commento

..a Scalfari manca la partecipazione al dolore delle masse minacciate ed impoverite, non proprio l'atteggiamento dei partecipan ti alla Resistenza contro i nazifascisti. Effettivamente ha un metro per misurare le cose inchiodato a vecchie visioni dell'attualità che ha trasferito la politica nazifascista all'economia: muoia il più debole che non vuole adeguarsi alle regole del profitto( questo è quello che si respira ogni giorno) senza tendergli una mano per rialzarsi; spogliare il cadevere dei suoi beni.

almagemme 06.11.12 05:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scalfaro era anche il mio IDOLO. Il giornalista che insegnava tante cose, l'uomo da guardare sentire e seguire. Quello che diceva la verità. Beh, forse non è tanto vero che più si invecchia più si diventa saggio; almeno x certi, e Scalfari è uno di questi incerti, insieme a Napolitano e compagni. E devo dire che m'ha fa fatto una ferita. Gli italiani stanno diventando pieni di ferite. Bertinotti, Vendola, Craxi, i più intelligenti politicamente. Poi vengono i mediocri Napolitano, Dalema ecc... Se non li mandiamo tutti via ci faranno morire con tante ferite. L'informazione italiana ormai si puo gettare nel cesso, come sono stati depositati in quest'oggetto tutti i parlamentari, governo compreso x dar vita a un nuovo governo anticostituzionale x salvare capre e cavoli. Ma un governo che nasce da un cilindro si scopre subito il trucco. Non riconosceranno il M5S; perchè il M5S vuol dire la loro fine. 5 stelle, bisogna tenere duro, e rimanere limpidi, trasparenti, equi, ed altruisti. Questi signori si metteranno tutti insieme x sbarrare la strada. hanno una paura che si cacano sotto. AVANTI TUTTA. avanti SENZA CAMBIARE. a CHI VA IN TElevisione: questa tv è come le macchine-roulette che hanno messo in tutti i bar d'Italia. Si perde sempre. Aspettiamo che cambia, che riusciamo a cambiarla, e poi andiamo a dare le nostre chiare e trasparenti informazioni. Lasciamogliela a loro questa carretta piena di mezze calzette. Con amore e con democrazia. Peter pam.

vitovolpicella 06.11.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

É bello che Scalfari si crede messia,filosofo,pensatore,eccetera! La Repubblica e diventata Il Giornale di sinistra.Non passa un giorno che non sputtanano Grillo e ragazzi di M5S. Manca la democrazia nel movimento,Grillo dittatore,senza programma e via dicendo! É PD?? D'Alema, Bersani, Veltroni, Leta, Fassino, Bindi, ... sarebbero di sinistra?? VENDUTI

samir tarich 05.11.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Non sei credibile...chiedi scusa

Pippo Palla 05.11.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento

La gente non ne puole più dei saggenti delle tribune elettorali dei salotti buoni delle faccie cadaveriche che guidano il paese con quei volti, quell'aria di insufficenza.L'informazione in italia è dissacrata da un certo tipo di giornalismo che ha fatto più danni della politica .E poi certi giornalisti ti dicono populista, eversivo ,demagogo !! Sig .Scalfari se l'italia va avanti con i giornalisti come lei ci saranno anche i terroristi ad interpretare un certo stile di pensiero... e allora si salvi chi può!? Saluti dall' EVERSIVO.

massimo Eversivo 05.11.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è uno. Alla stragrande maggioranza delle persone piace sentirsi dire ciò che desidera, in modo da non dovere mai mettere in dubbio le proprie certezze e continuare così a vivere meccanicamente, senza lo sforzo di demolire e ricostruire strutture mentali. Le masse non sono educate a dubitare, ma a credere.

Simone S. Commentatore certificato 05.11.12 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Diceva Giovanni Falcone che un fenomeno umano,come tale, nasce si sviluppa e muore, la fine di un potere, la fine della vera prima repubblica, ha fatto si che affiorassero a galla tutte le verità di questa stagione che è cominciata dal dopo guerra ad oggi, è affiorata l'omertà, l'incapacità, l'inconsistenza di quelli che per tutto questo periodo hanno recitato la parte dell'altra parte della medaglia, ma che come tale parte della stessa materia, ed anche questa icona del giornalismo dimostra di non essere ogettivo e libero da preconcetti, che è all'antitesi dai principi della sinistra e del socialismo (l'uomo è ciò che mangia), e che risultano ormai totalmente e negativamente anacronistici perchè legati metafisicamente alle loro convinzioni che non sono più frutto del tempo che è.

Luigi Sessa 05.11.12 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Nel lontano 1982, Scalfari gestiva De Mita, e attraverso lui la DC.

Quando De Mita andò a Palazzo Chigi, chiamava Scalfari tutte le mattine, c’era una sudditanza impressionante....

Da: "Eutanasia di un potere: Storia politica d'Italia da Tangentopoli alla Seconda Repubblica" di Marco Damilano.

stefano rollero, turin Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ho letto l'articolo di scalfari..se proprio non gli garba la democrazia (elezioni dove i cittadini eleggono i loro rappresentanti)... potrebbe fare come stalin mandare gli oppositori (chi non condivite le sue idee e i suoi fini) nei campi di segragazione sovietici come ha fatto putin con chi ha provato a contestarlo!!!! certo che x lui la crisi non esiste il suo giornale (LA REPUBBLICA) prende in ogni caso il finanziamento pubblico e le casse sono sempre belle colme.. le banche se chiede un mutuo non gli dicono "NON E' CONVENIENTE IN QUESTO MOMENTO"... CARO EUGENIO CONTINUA PURE A VIVERE NEL TUO CASTELLO DORATO DOVE TUTTO INTORNO A TE E' ROSA CONFETTO E FAI FINTA DI NON CAPIRE CHE L'ARIA E' CAMBIATA.. O MEGLIO FORSE SCRIVI QUESTE COSE PROPRIO PERCHE' HAI CAPITO CHE L'ARIA E' CAMBIATA E TI STA' CROLLANDO LA TERRA SOTTO I PIEDI??!!... W L'ITALIA..W GLI ITALIANI...W IL M5S.. E RICORDATI CHE UN UOMO E' LIBERO SOLO QUANDO E' IN GRADO DI CONOSCERE E DI SCEGLIERE!!!!

salvatore b., savona Commentatore certificato 05.11.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

ho visto l'intervento di federica salsi al comune di bologna.quella non ha capito niente .per le persone come lei "esperte" c'e sicuramente posto in qualche altro partito cosa aspetta? non ti permettere più di criticare il genio di grillo se non era per lui eri una "bolognese" qualunque.

fabrizio d., rimini Commentatore certificato 05.11.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari è un architetto delle strutture di pensiero piddine.
Con meticolosa cura studia il terreno delle coscienze italiane, pone le fondamenta, il ferro, e piano piano costruisce la piattaforma su cui poggiano lo scranno i suoi beniamini del pd.
La Salsi pensa che Grillo stia facendo lo stesso, ovvero che costruisca qualcosa di analogo e lo definisce "mostro". Invece l'idea del blog è chiara, un indirizzo generale e poi libertà di parola, i partecipanti si autoformano. Ci si sente molto più liberi nel condividere pensieri, anche se ovviamente non mancano gli abbagli di massa e le stupidaggini. Dopo le esperienze dei blog, e non solo questo, i giornali appaiono diversi e quel tentativo di cementificare le coscienze appare molto meno incisivo, lo stesso Scalfari si trova in imbarazzo nel vedere che le stesse cose che faceva un decennio fa non hanno più alcuna efficacia sui cittadini o ne hanno molta meno e questo nonostante che rincari la dose, che le progetti meglio. Le architetture di pensiero di Scalfari appaiono sempre più come cattedrali nel deserto, nonostante siano ancora ben pagate dal finanziamento diretto pubblico ai giornali e indiretto da parte del suo pd.

mario mario Commentatore certificato 05.11.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Vedete!!! Questi sono i giornalisti che in questi anni, al servizio dei partiti, hanno distrutto il servizio pubblico, la stampa, la libertà di pensiero, la purezza del relazionare, l'espressione della libertà di parola. Sono i venduti che hanno venduto il paese raccontando false verità, ricostruendo a tavolino con i potenti le notizie che poi hanno avuto il coraggio di avvalorare con la loro stessa presenza. Ed ecco che l'italiano medio si e' bevuta questa realtà fantastica, assorbita dalle tv (come Mediaset e soprattutto come la Rai, pagata dal cittadino con il canone ma al servizio dei soliti stregoni) dai giornali. Non meravigliatevi !!!

Luca Sogli 05.11.12 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo con Viviana, non mi riconosco più in Scalfari , ma haimé non riconosco più nemmeno la Gruber ,e non parliamo di Formigli che non guardo più.
Tutti a distruggere Grillo e il M5S ,tutti a cercare problemi, difetti e antidemocraticità senza mai affondare sull'alternativa che i partiti e questa classe politica ci offrono.
Devo stare a sentire che i condannati ...fino a 2 anni posso andare in Parlamento ! Ma cosa ci offrono questi partiti oltre alle ciance delle loro elucubrazioni per non affondare mentre la nave affonda!
Non sono un grillino, ma seguo il M5S dagli inizi.....lo prendessero anche solo in parte il programma del Movimento, altro che "antipolitica" !

cesare De Paoli 05.11.12 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma reagire in modo tanto veemente alle critiche non fa che far venire l'idea che le critiche tanto vituperate possano aver colto nel segno e che quindi, sostanzialmente, siano giuste.
Questo almeno secondo il mio parere.

Luigi Ciocchetti 05.11.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe sapere quali sono i programmi degli altri partiti,in campagna ti dicono delle cose poi una volta istaurati nelle poltrone ne fanno altre,il M5S è stato chiaro nel suo programma, consensi popolari, taglio della politica sia nel numero che nei compensi, una camera basta è avanza per proporre le leggi, ritiro delle missioni all'estero che ci costano una barca di miliardi di euro l'anno, è poi visti i risultati?,l'emergenza è nel nostro paese, l'azzeramento del debito pubblico subito,questo debito che non abbiamo creato noi, è che è in mano al 90% alle banche, pasienza se falliscono, sono aziende private gestite da miliardari, non capisco perchè devono essere aiutati dallo stato, è per finire la riduzione delle tasse, per far sì che le aziende ricomincino a lavorare

Pino Vitale 05.11.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutti bravi a parlare di programmi,tutti hanno un programma super....ma chi mai li ha rispettati i programmi, sono 50 anni che sentiamo parlare di programmi....buffoni che non siete altro. Signori miei,non basta un programma ma persone serie con degli obbiettivi condivisi e realizzabili, il resto sono solite balle. :-)))

silva sussino 05.11.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento

NON VALE LA PENA NE' DI IMPIETOSIRSI NE' DI RAMMARICARSI. SE FOSSE SOLO QUESTO IL PROBLEMA CI POTREMMO CONSOLARE. IL DEGRADO CULTURALE E' AI MASSIMI LIVELLI. D'ALTRA PARTE QUI DA NOI LA CULTURA E' SEMPRE STATA CULTURA DI STATO. LE SCELTE, DURANTE L'ANNO SCOLASTICO O ACCADEMICO, CADE SEMPRE SUI SOLITI SCRITTORI ALLINEATI E CORRETTI SULLE LINEE GUIDA DEI GOVERNI.
ALTRO CHE IN CINA COL "LIBRETTO ROSSO". UNA VERA RIVOLUZIONE CULTURALE FAREBBE PROPRIO AL CASO NOSTRO.
CI SARA' ANCHE UN MOTIVO PER IL QUALE NESSUNO COMPRA PIU' I GIORNALI!
A QUEI GRUPPI DI STUDENTI CHE INCONTRAVO SEUTI AL BAR RACCOMANDAVO DI FARSI UNA CULTURA DIVERSA DA QUELLA PROPINATA DAI LORO PROFESSORI.
ANCHE LORO, POVERETTI, SONO INCOLPEVOLI. SE SI AZZARDASSERO A USCIRE DAL SEMINATO LI SCACCEREBBERO COME APPESTATI!
CREDETEMI: LA' DOVE GRILLO NON HA PRESA E' DOVE NON C'E' ASSOUTA COMPRENSIONE PER IL VERO SIGNIFICATO DELLA PAROLA "LIBERTA' DI PENSIERO".
COME POTREBBE ESSERE ALTRIMENTI SE E' VERO, COM'E' VERO, CHE IL PENSIERO E' INQUINATO DA FALSI VALORI RELIGIOSI, DA FALSE ILLUSIONI DI RICCHEZZA, DA FALSE PROMESSE DI BENESSERE. NON CREDO DI ESSERE IO SOLO A DISTINGUERE TUTTO QUESTO. ANCHE "LORO" LO SANNO, MA HANNO TUTTO L'INTERESSE AD ACCETTARE L'OSCURANTISMO DELL'ATTUALE MEDIOEVO PER IL MANTENIMENTO DELLA LORO PRIVATA CONDIZIONE.
PER ANNI HANNO PROPAGANDATO IL "SOGNO AMERICANO". VEDETE VOI DOVE E' NAUFRAGATO! FORSE L'UNIOO RIMASTO A CREDERCI E' VELTRONI.
ORA, MENTRE I PRETENDENTI ALLA "CASA BIANCA" SI AFFANNANO A PREDICARE LA NECESSITA' DELLE FONTI ENERGETICHE ALTERNATIVE, NEL DAKOTA (TERRA INFERNALE) DEI DISPERATI SCAVANO FURIOSAMENTE LA TERRA ALLA RICERCA DEL PETROLIO.
DICONO PERO' CHE QUESTO ALLONTANA I LORO INTERESSI DAL MEDIO ORIENTE. SPERIAMO. ALMENO LA FINRANNO CON LE GUERRE GENOCIDE CAMUFFATE DA RAGIONI UMANITARIE.
PER NOI RIMANE LA DOMANDA: DOVE ANDRANNO A BOMBARDARE I JET DI RECENTE ACQUISTO??.
NON IMPORTA DOVE: L'IMPORTANTE E' CHE SIA FATTO PER IL BENE DEI BOMBARDATI E LA CARRIERA DEI GENERALI

ANNIBALE BERNARDESCHI 05.11.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Prendere per buono quello che dice un vecchio rincoglionito a mio parere è tempo perso, secondo mè non bisogna nemmeno ascoltarlo, lui come altri sanno benissimo quello che succederà quando saremo a Montecitorio, non ci saranno più finanziamenti pubblici hai giornali, è allora per questo che gli brucia il culo

Pino Vitale 05.11.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Che il M5S sia lacunoso sul programma non c'è bisogno che lo dica Scalfari, è evidente (anche se mi piace molto l'idea di chiedere agli elettori del M5S idee sul programma...è un movimento del popolo che il programma lo aiuti a fare il popolo!).
Per quanto riguarda Scalfari, che vuoi commentare...si commenta da solo; rimane ancorato (e come lui I sindacati) ad una visione della sinistra che era buona nel '60 e che oggi non esiste più ma nessuno ha il coraggio di dirglielo perchè hanno paura gli venga un infarto :)

Fabio Alivernini 05.11.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai avuto molta simpatia per Scalfari , primo perché é sempre stato un giornalista di parte a favore del PD , secondo perché la sua ottusitá rasenta l'assurdo...l'inconsapevole...la fiction...Scalfari é l'alter ego del vecchio sistema incarnato in una persona fisica ; il suo parere su tante questioni non mi ha mai scomposto piú di tanto perché ho sempre saputo dove il suo cervello sarebbe andato a parcheggiare .
Credo che non l'abbia smosso neppure il contrasto tra ideologie , visto che , analizzando a fondo quella social/comunista , cioé la sua , non mi pare che abbia prodotto negli anni una reale alternativa di potere rispetto al centrismo di matrice cattolico/democratica e liberale .
La veritá , parlando di ideologie , é che il marxismo si sia rivelato talmente piatto culturalmente da costringere gli stessi fondatori politici a modificarne lo spirito , cancellandone di fatto la natura .
Scalfari non ha fatto altro che seguire la corrente militando al fianco di chi fino a qualche anno prima inneggiava all'imperialismo sovietico ; il falso progressismo dei piú trinariciuti si é rivelato come una veritá piuttosto scomoda , quando l'ala sinistra della ex DC ha mescolato le carte , sdoganando ció che restava di una ideologia tramontata e fallimentare per mettere in piedi una forza molto piú vicina ad una identitá catto/socialista , piuttosto che non ad una immagine di integralismo sovietico...Ecco chi é Scalfari , uno che non accetta le sconfitte politiche e che , a causa della sua presunzione , fa del giornalismo di informazione il mezzo per raggiungere i propri scopi , cercando di stendere un velo pietoso sulle fortune altrui tipo quella della vera e unica novitá , cioé Grillo ed il M5S

Armido Chiattone 05.11.12 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Viviana le tue parole, oltre ad avere la mia totale approvazione, colpiscono dritto nel segno. Credi che serviranno anche a colpire l'orgoglio di coloro che, come Scalfari, continuano a "nascondersi" dietro la loro falsa ottusità? (Falsa perchè le loro affermazioni sono dettate solo dall'interesse privato ma sanno benissimo qual'è la realtà visto che comunque saranno ignoranti (nel senso che ignorano) ma non stupidi). Tuttavia, cara Viviana, a noi che magari non siamo perle del giornalismo (senza offesa parlo per me ovviamente) del loro parere deve interessarci relativamente perchè, come dimostrano le tue bellissime parole, noi siamo diversi, siamo obiettivi perchè non agiamo o parliamo per interesse personale pertanto abbiamo la capacità di rivedere le nostre posizioni (vedi il tuo parere su Scalfari) o ammettere i nostri errori, in poche parole siamo umili che non vuol dire rinunciare alle nostre idee o ai nostri valori ma vuol dire sapersi confrontare con gli altri. E' l'umiltà che manca a molta gente nella società attuale (purtroppo non solo ai politici o ai giornalisti). Ma le cose stanno cambiando ( persino il “divino” (si fa per dire) Berlusconi ha chiesto scusa agli italiani, (ennesima presa per i fondelli visto che poi da la colpa alla crisi) grazie a gente come Grillo e il M5S, io resto fiducioso…

PIER L., CASAMASSIMA (BA) Commentatore certificato 05.11.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Certo, questa viviana v. ha un concetto molto singolare della democrazia: si replica ai concetti espressi da Scalfari coprendolo di contumelie. Evidentemente per Viviana anche Voltaire era vecchio ottuso e testardo, irrecuperabile che vomitava oscenità!

Roberto Antelao 05.11.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per credere in dio l'ignoranza basta e avanza,
per non crederci occorre essere almeno filosofi.
Scalfaro come li chiama i populisti che votano dalla parte sua?

exodused 05.11.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari è un prodotto che cresciuto con la casta,senza la castA è UN VUOTO A PERDERE!

salvatore i., macerata Commentatore certificato 05.11.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

No Comment, da questo momento in poi sono in contemplazione ed in preghiera per ottenere la grazia di vedere travolti quest'orda di Proci Istituzionali e dei loro guitti immondi occupare i più bei Palazzi Romani con i loro escrementi che fuoriescono oralmente e quotidianamente in barba ai Cittadini sfruttandoli spietatamente.
Vorrei assistere in Diretta TV la loro estinzione
politica e civile prima che tiri le cuoia.
Giorgio Di Giacomo anni 83, 00154 Roma Ostiense

giorgio di giacomo 05.11.12 17:17| 
 |
Rispondi al commento

da anni con la Repubblica di Scalfari ci avvolgo pesce. Credetemi per quello scopo è perfetto.

Davide C. 05.11.12 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Da qualche parte ho letto che un vero, libero giornalista dovrebbe essere come un cane da guardia a difesa della democrazia e della verità' ( o qualcosa di simile non ricordo bene).

Da ieri posso dire con certezza che Scalfari non appartiene a questa categoria bensì ai giornalisti servi del padrone della propria testata o dei poteri forti di regime che controllano quel giornale cioè' La repubblica.
Peccato era uno dei giornali che più leggevo.

piero s., roma Commentatore certificato 05.11.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari! Ma togliti parrucca e calzamaglia che il '700 è finito da un pezzo. Il tuo mondo ha dato tutto quello che poteva dare. Ora si sta mangiando tutto quello che c'è. E poi, francamente, voi "aristocratici illuminati" che amate tanto far salotto e commentare, commentare, commentare avete proprio rotto i COGLIONI. Vivete negi stessi palazzi e negli stessi quartieri di quelli con cui vi siete scannati per decenni (ufficialimente), mandate i vostri figli (nipoti in questo caso) nelle stesse scuole, frequentate gli stessi posti e gli stessi giri. Insomma siete lo stesso identico mondo visto da due prospettive diverse.
MK ROMA

MK ROMA 05.11.12 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Definire Grillo "leader del populismo e dell'antipolitica" ad inizio articolo (*) non è da penne raffinate, come Scalfari è considerato dai più. Deludente, semplicemente deludente. Penso a un giovane giornalista il quale, scrivendo quello che è stato scritto nell'articolo (*), e presentando il pezzo al suo direttore, sarebbe stato considerato semplice e pura carta straccia, demagogico e fazioso. Il direttore della testata giornalistica gli avrebbe poi spiegato che definire un soggetto "leader del populismo e dell'antipolitica" già al sesto rigo di un articolo è degno di esistere solo in quotidiani che delle loro pagine ne fanno un proclama politico di parte, ma sicuramente non giornalistico di alto rango. Vedi un po' cosa ne era di lei, egregio Dott. Scalfari, se avesse avuto trent'anni adesso, se quell'articolo fosse mai apparso autografo.

Alessandro T., Catania Commentatore certificato 05.11.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Che scalfaro si sia rincitrullito del tutto l'ha già dimostrato altre volte, ma qua è da ricovero. Questo sta male, a livello di B. con i comunisti. Basta con ste mummie, ci hanno ridotto così e hanno ancora il coraggio di parlare. Il problema sono anche le migliaia di persone acculturate ed intelligenti che lo seguono a babbo morto che pensano che la demenza senile riguardi solo le mogli. Ma togliere la licenza di giornalismo a sti venduti no? Non si è più giornalisti così e ce ne sono tanti.
Scalfaro però è preoccupanteperchè si vede che crede davvero in quello che scrive, gli altri,vabbè, si sa, sono scribacchini sottomessi

jacopo l., Vienna Commentatore certificato 05.11.12 16:48| 
 |
Rispondi al commento

esattamente come avrei scritto un post per scalfari .... (s. in minuscolo , il maiuscolo bisogna meritarselo)l'espresso e repubblica non li compro più da tanto tempo.W M.5.S.

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 05.11.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Che il vostro "Programma" sia lacunoso l'ho già scritto diverse volte sul blog, su Twitter, sul sito M 5 Stelle Sicilia, ma nessuno ha mai risposto. In particolare ho messo in discussione il programma riguardante la sanità. Essendo un medico ospedaliero conosco benissimo i problemi del SSN. Ripeto, da voi nessuna risposta! Che poi l'On. Bersani critichi ciò che lui stesso fa è un altro discorso. Io non ho sentito litigare Bersani e Renzi su un programma bensì sui loro problemi personali o, al limite, di problemi di bassa levatura all'interno del loro partito. Del programma del PD non se ne sa nulla. Dovremmo anche ricordare al caro Bersani la prima legge varata dall'ultimo governo di sinistra? Lo ricordiamo: la legge sull'indulto. Di questa cosa nessun politico della sinistra aveva fatto menzione durante la campagna elettorale di allora, ma questa fu la primissima legge che quel governo demenziale ha fatto in accordo con la destra!!! Allora, cari Scalfari, Bersani e Renzi, voi siete le ultime persone che potete parlare di programma! Però, anche lei Sig. Grillo, mi dia un po' di ascolto!!!
Il mio indirizzo mail lo ha, mi faccia contento, mi scriva!

Antonio Papale 05.11.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uso ricorrente, invariabilmente in termini dispregiativi, della parola "vecchio" e varianti della stessa vi qualifica per quello che siete: fascisti inconsapevoli, sbandati della vita pubblica, arcitaliani privi di qualunque cultura liberale. Non è colpa vostra, trent'anni di berlusconismo e un Novecento come il nostro non avrebbero potuto che portare a questo.

Matteo S 05.11.12 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIDEO + FOTO DEL 2008 CHE SENSO HA SCAVARE NEL PASSATO?

Ezechiele S., Salò Commentatore certificato 05.11.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ha ragione scalfari. non avete un programma. sorry...

michele 05.11.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me un programma politico che si propone di governare un Paese di 60 milioni di abitanti, senza neanche uno straccio di numero e con generiche proposte come "favorire le produzioni locali (ma cosa vuol dire?), impedire lo smantellamento dell'industria aliminentare (come???)" non ha alcun valore, è solo un libro dei sogni.

Filippo F., Firenze Commentatore certificato 05.11.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti ahimè, della "LIBERA STAMPA" ricevono ogni anno sovvenzioni dirette (credo circa 180 mln di euro) ed "indirette" dalla politica. Le maggiori testate, ivi inclusa repubblica, parlano, per ovvietà, il linguaggio dei partiti di riferimento (economico) grazie ai quali anche con il governo Monti hanno mantenuto il finanziamento, mentre i poveri pensionati l'hanno perso quasi del tutto. Il M5S non fa parte della combriccola e rischia di scompaginare il sistema, sovvenzioni incluse. Quindi è il nemico da combattere, con ogni mezzo ed in ogni modo. Gasparri (ex MSI, AN, ed infine PDL) ha proposto il premio di maggioranza non al partito che prende più voti, ma al carrozzone che prenda più del 40 % dei voti, dimenticando che il maggioritario prevede due partiti e non due coalizioni, altrimenti risulta essere un proporzionale geneticamente modificato. Questi sono gli avversari, che mentre dicono, da una parte, di non voler consegnare il paese alla destra e, dall'altra, di non voler consegnare il paese alla sinistra, dimenticano che insieme stanno consegnando il paese alla più becera e spietata finanza internazionale. E meno male che lo fanno per SENSO DI RESPONSABILITA' !!!

salvo c., genova Commentatore certificato 05.11.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Scalfaro è il peggiore in assoluto!!!!

Richard 05.11.12 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S NEL MISCELATORE MEDIATICO – sottotitolo: individualismo vaffanculo

Tutti (o quasi) i media, compiono la loro missione diligentemente, con amorevole passione,
“ il movimento è buono Grillo è cattivo “
A questo slogan, si aggiunge una nuova linea di pensiero, una nuova linfa scorre nelle vene dei media……..Tritiamo il M5S !!! Pilotiamo l’osmosi, riduciamo la concentrazione movimentista !!!

Corrono in aiuto dei media, gli Eletti di protagonismo televisivo. Cacciapoltrone pronti a difendere la patria, correndo verso Roma, con in mano la bandiera dell’infedeltà, consci di un glorioso passato ormai lontano, dimenticato, sconveniente.

La tecnica della separazione sociale per categorie di sentita appartenenza:
Partitica (IDV,SEL,PD,PDL,FLI…ecc…ecc…. Sindacale (UIL, CISL, CGIL COBAS ecc …ecc…) dei Consumatori (Codacons, Altroconsumo, federconsumatori,,,ecc,,,ecc,,,)
È la soluzione ideale per chi tira i fili di questa Marcia società di MMerda. (non basta una emme sola, per rendere quanto sia di MMerda)

Le ultime tecniche di separazione, della stampa mediatica di MMerda, ci dividono in:
PRAGMATICI, ORTODOSSI, MOVIMENTISTI

Il veleno del serpente a sonagli, scivola nelle nostre vene, e piano piano, senza rendercene conto, perdiamo la nostra capacità di esseri obiettivi.
Con voce suadente, toni pacati, servizi video mirati, dibattiti controllati, vincono la nostra forza di volontà e rimaniamo vittime della loro trappola.

Il gioco della separazione, nasce dai “ protagonismi individuali “, colti al volo e canalizzati a
vantaggio di un mostro senza nome, che chiamano società moderna. (di MMerda)
segue……..

Danyda bologna Commentatore certificato 05.11.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Nella società moderna di MMerda, deve prevalere La Contrapposizione :
il Mercato della borsa, sull’uomo… il Politico, sul cittadino ,,, il Mafioso, sull’indifeso ecc,,,ecc,,,
Ci siamo capiti NO !!! …. A Maggior separazione, seguono ….. i benefici d’elite

Quella bestia immonda, invisibile che chiamano “Mercato “ Raccomanda :
Più sono separati, più dettiamo le nostre leggi a loro svantaggio.

Ora cari movimentisti, in relazione a queste considerazioni che sono innegabili in quanto reali, visibili e vicine a ognuno di noi, fatevi un bell’esame di coscienza e valutate quale sia la linea da seguire per migliorare questa società di MMerda
Pensate anche ai vostri figlioli, che non possono giudicarvi perchè in tenera età. Ma domani ??? cosa diranno di voi, la rete ha buona memoria, scrive con l’indelebile i vostri pensieri e le vostre azioni, a future riletture degli accadimenti presenti.

Scegliete se essere individualisti a svantaggio dei vostri figli e delle future generazioni, oppure di avanzare uniti per migliorare e migliorarci.

Daniele (Danyda)

Danyda bologna Commentatore certificato 05.11.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia ,fa parte di noi,certamente non riconosce le testate dei giornali,addirittura non riconosce quelle persone che rivestano cariche importanti..I comuni cittadini,quelli semplici, sono gli unici rappresentanti di una democrazia vera,senza il gioco delle tre carte ...un contadino e' l'esempio puro democratico,che gestisce il suo mondo piccolo e semplice, con dentro tutta la sua onesta' personale,e per giunta, senza aver mai scritto,o letto un libro!!! La democrazia nasce dalla massa popolare,un numero enorme di persone che regna sovrano,che elegge i suoi rappresentanti politici per governare un intero popolo!!E' QUESTO IL PROBLEMA DOMINANTE CHE IMPAURISCE LA POLITICA!!Grillo certamente e' l'esempio vivente ,un vero democratico, che apre le coscienze alle persone, traditi in questo ventennio,da coloro che dovevano garantire la stessa democrazia..un processo nefasto, voluto dall'armata Brancaleone, che ha deluso milioni di italiani,trascinati verso un degrado sociale inarrestabile!!Scalfari non ha capito nulla..il M5STELLE e' nato per dare la dignita' perduta dei cittadini , il loro programma parla chiaro..uno vale uno.. punto!!. come vedi sig Scalfari, sei un antidemocratico che non fa gli interessi del popolo ITALIANO!!! Vergognati!!!

alvaro napoli 05.11.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Francamente non ho mai focalizzato Scalfari abbastanza da apprezzarne o deprecarne nuove posizioni tuttavia leggendo l'articolo si nota una decisa superbia nel distribuire futuri vantaggi e svantaggi dei vari quadri che potranno uscire dalle elezioni il tutto basato sulla considerazione che la continuità con la situazione attuale sia fondamentale. Proprio questo sembra il grande errore forse dovuto ad una visione del mondo troppo vecchia: anni e anni di partitocrazia becera ci portano a questo sfacelo dal quale non accenniamo ad uscire e non trovano idee per uscire. E intanto il mangia mangia prosegue.

fabrizio C 05.11.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è l'ho sulla punta della lingua, non posso tacere. Quando scriveva contro Berlusconi, era un uomo intelligente un giornalista perfetto, ora di botto è diventato vecchio e rincoglionito e dice cazzate. Saluti

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 05.11.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è stranoto che la boria di chi si erge su qualsiasi piedistallo, convinto di essere detentore del sapere e della verità assoluta, si rivela prima o poi una cattivissima compagna a cui sostenersi.
Sicuramente ad uno come Scalfari che ormai di questa boria è debordante e che vive di luce propria, sfugge l'obiettività di considerare che la storia è piena di personaggi che hanno scelto la superbia come compagna, ma che li ha condotti a fini misere, ridicole e declassandole nella cerchia di esempi da non seguire. Sarà quindi la stessa storia a decretare la sorte di un Scalfari ormai nel pieno del proprio declino, quindi è meglio lasciarlo perdere e dedicare le energie a cose e persone molto più edificanti e significative.

Giuseppe Ravedoni 05.11.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

MinzoScalfari...

marco ., milano Commentatore certificato 05.11.12 15:18| 
 |
Rispondi al commento

pero', che barzelletta ragazzi. Si riempiono la bocca col termine populismo... E certo, anche la Rivoluzione Francese fu attuata da "populisti". Chi doveva realizzarla? I preti? I nobili? I cortigiani? Il re e la regina, quelli al loro posto per "volonta' di dio e della nazione"?
Anzi e' troppo poco. Sinceramente sono deluso dalla mancanza di teste ghigliottinate. Speriamo bene che si arrivi anche a questo.

Luca 05.11.12 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Chi è Viviana Vivarelli? Qualcuno mi può dare spiegazioni che su Google non la trovo? Grazie

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 05.11.12 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sta chiudendo la sua parabola: è stato monarchico, poi socialista, poi di sinistra, va cercando una destra seria? su cui riposare...

enrico kinasky 05.11.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono fatto un idea del perchè, personaggi anche degni di stima, intellettuali, giornalisti che hanno difeso, contro Berlusconi, la libertà di opinione, rivendicando i principi della Costituzione, ritengano Grillo ed i Movimento 5 Stelle, un pericolo per la stessa Democrazia. Il loro giudizio è basato sul fatto che per loro questo sistema è Democratico, per loro Berlusconi ed il Berlusconismo hanno rappresentato altra cosa rispetto al sistema. Quando fai parte di una corporazione privilegiata, che non vive e respira i problemi quotidiani, se non sei un precario, un disoccupato, o genitore di entrambi.. se sei un pensionato che vive di elemosina, un essere umano che viene privato del diritto alla dignità, e puoi invece fare vita sociale, andare a teatro, acquistare libri, andare al cinema, a cena al ristorante, in vacanza dove desideri,senza per altro doverti preoccupare del tuo conto in banca, se sei un genitore che può alzare il telefono per piazzare il figlio appena laureato, oppure dargli un appalto a tua insaputa.. allora ti convinci che il sistema è sano e Berlusconi è stato solo un virus.

andrea Condello 05.11.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo pienamente l'articolo!
Non c'è altro da aggiungere.

Adolfo A 05.11.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento

"la caduta degli dei" questo è il riassunto del film che scalfari ha appena visto. a tratti mi sembrava che scrivesse il più tenace conservatore della destra storica.
grillo mi appassiona ma non mi convince del tutto, e ancora non so se andrò a votare per le politiche.ma penso che faccia bene a interdire il movimento nei programmi televisivi. ci sono troppi squali e troopi mestieranti che vorrebbero massacrare qualunque esponente del m5stelle. il movimento, in realtà, è fatto dalla gente e non da mestieranti della politica ed è ancora sotto molti aspetti ingenuo e prematuro. va tutelato e protetto fino a maturità. solo che la crescita è talmente vertiginosa che forse anche lo stesso grillo dovrà fare come il resto del mondo, rischiando di caderci,ovvero fidarsi e delegare responsabilità. il nodo è tutto qui

leonardo casacci 05.11.12 14:53| 
 |
Rispondi al commento

scalfari non ha capito una cippa, il suo servilismo s monti e al pd lo rende presuntuoso e approssimato, grillo dice certe cose ormai da anni ma solo adesso, tramite il m5s, può far saltare il banco. Ma grillo e m5s sono solo il mezzo con cui una sempre più vasta platea vuole fare piazza pulita, ormai il movimento a preso in ostaggio grillo (vedi i vaffanculo che si è beccato beppe su di pietro)un elettorato con idee chiare e un programma che va esattamente contro le politiche montiane e dei partiti che lo sorreggono e sarebbero pronti a sponzorizzarlo ancora....in poche parole il popolo preso atto che la politica è assolutamente impreparata, totalmente corrotta e inefficente, si vuole appropiare del potere per risolvere e controbilanciare le politiche deflazionistiche che ci stanno impoverendo e facendo perdere sovranità e dignità, beppa ha solo dato lo strumento per farlo e sarà un plebiscito. scalfari non ci ha capito una mazza!!!

giovanni de luca 05.11.12 14:50| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno li credeva dei grandi, ma quanto si dimostrano piccoli servi del potere, sono molto d'accordo su quanto scritto nell'articolo

Aldo U., Ventimiglia Commentatore certificato 05.11.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE DENUNCIA FLAVIA VENTO -

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Preferisco mille e mille volte ancora un M5S senza programma (cosa non vera) che un Pd o un Pdl con cento programmi fasulli che servono solo a mantenere in vita partiti morti. Sicuramente con un M5S al potere non potrebbe mai andare peggio di così. Scalfari ormai dovrebbe pensare solo a organizzare il proprio funerale evitando di sprecare le ultime energie rimaste a contrastare un movimento che non può capire e non potrà mai vedere, per ragioni anagrafiche, al governo. Lasci decidere i giovani del futuro di questo paese lui ormai ha raggiunto il capolinea.

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 05.11.12 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anni e anni che ho smesso di leggere repubblica e le sue prediche pro pdmenoelle!

Rodolfo L., Santo Stefano di Magra Commentatore certificato 05.11.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Stralcio dall'articolo di Scalfari :

..." Quale sia il programma del M5S resta un mistero... "

e poi...

..."Saviano all'Istruzione. Quest'ultimo nome sarebbe una buona idea ma penso che il nostro "amico" non accetterebbe quella compagnia..."

Questo tizio è ormai anziano,...ma quello che preoccupa di piu'...è l'alterosclerosi !!

Se non'è per questo naturale problema,....allora è ancora una volta confermato,...è in perfetta malafede !

Consiglio vivamente al Sig. Scalfari...di dedicare piu' tempo ai nipotini...passeggiando magari in ul bel parco. Ci farebbe piu' figura.

Francesco I., Catania Commentatore certificato 05.11.12 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Penso che la risposta migliore a dare a (Scalfari)sarebbe di publicizare su manifesti in tutte le citta' il programma M5S e chiedere a tutti gli iscritti (se possibile un contributo) visto il costo elevato cosi saranno a conoscienza tutti quei cittadini che non anno accesso al web.

gianni frate 05.11.12 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana v., mi adeguo e ti do del tu.Sono andato a leggermi il programma del movimento, e la prima domanda che mi sono fatto è: che intendiamo per programma? Una lista di risultati che ci piacciono? Sicuramente si. E da questo punto di vista il programma che ho letto è a posto, sottoscrivo tutto. Ma un programma politico non è solo un elenco di cose da fare. Un programma politico è qualcosa di più, è un progetto, è una visione della società e della collocazione dei cittadine all'interno di essa, è un sogno completo e complesso, è un composto armonico sotteso da una idea di base, che una volta si chiamava ideologia. In questo senso, ed è il male dei nostri giorni, nessuna compagine politica ha più un vero programma, e meno che mai ce l'ha Grillo. Un vocabolario non è letteratura.
E non prendertela con Scalfari che, se lo riterrà opportuno, potrà sicuramente convincerti della pertinenza delle cose che scrive. E' vecchio, è vero, ed è per voi un grave handicap; anch'io sono vecchio e, purtroppo, è l'unico aspetto che mi accomuna a quel grande vecchio.
Antonio DP

Antonio Di Prospero 05.11.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa vuoi, l'intelligenza non c'entra; il mondo è pieno di floride intelligenze "vendute al nemico".

Così non è nemmeno il caso di meravigliarsi troppo: uno può essere intelligente quanto si vuole, ma se non conosce il significato di termini come Etica, dignità, ecc., finirà sempre a camminare a 90°.

Poi spiace, ma è vero che il "programma" del Movimento è, per ora, solo un "bocciolo di programma". E - come avevo avvisato nel commento di un qualche post fa - stanno cominciando ad attaccarci proprio lì, perchè questo è ancora un (vero) punto debole.

Detto questo, più che interessarsi a come si muove chi serve il potere attuale - da cui si sa benissimo cosa aspettarsi - sarebbe meglio occuparsi di chi ha accesso a mezzi di informazione e dovrebbe rappresentarci: vedi il commento di "barbara B." sull'intervista alla Salsi.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 05.11.12 14:23| 
 |
Rispondi al commento

quando parla del movimento non parla affatto da giornalista. sembra un semplice politico che accusa un forte senso di malessere (vertigini per l'appunto) pensando al vuoto che ci potrà essere con la salita al governo del movimento. sembra un vecchio che ha paura del fatto che qualsiasi cosa alla quale si sia affidato nella vita, crolli inesorabilmente come se stesse su sabbie mobili.
io lo capisco! ha paura! ;)

annalisa s 05.11.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti, tecnici, economisti e gente comune che vota da lustri si è mai accanita sul programma dei partiti che votava ?
Credo non sia mai stato un problema nel nostro paese, perchè si votava come allo stadio:ad occhio chiusi dal tifo e per vincere, non per governare.
Per governare serve un programma.
Per vincere no e loro puntano sempre a vincere per mantenere i privilegi.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo che per i politici in tv e sui giornali la scusa del Movimento senza programma sia ad unico beneficio di chi non ha internet ed è poco informato ad esclusione appunto di tv e giornali.
Stanno puntando tutto sul numero di persone meno informate, il malgoverno si basa sulla malainformazione e sulla distorsione delle notizie.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma. Non ho visto sul punto dell'economia riduzione dei parlamentari(630) dei senatori(315) su circa 61 milioni di abitanti, mentre in USA per una popolazione di 313 milioni di abitanti fra senatori e parlamentari sono circa 535, in Germania popolazione di circa 82 milioni 622 deputati, evidentemente siamo una popolazione non gestibile, poi non e' tanto chiaro STOCK OPTION-CLASS ACTION, per una persona ignorante come me e' difficile da comprendere (su internet ho letto di cosa si tratta, non ho capito un cazzo) Sul punto della salute: Ticket proporzionale al reddito per le prestazioni non essenziali. Vuol dire che il Ticket per le prestazioni essenziali E' ESENTE SIA PER L'OPERAIO CHE IL IL PENSIONATO con reddito da fame, sia per le persone che hanno un reddito alto od altissimo. Non mi soffermo sugli altri punti. Io ho capito cosi' forse ho interpretato male, mi scuso. saluti

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 05.11.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

Dovresti vedere il terrore negli occhi degli attivisti del M5S quando hanno appreso l'imposizione della candidatura di Di Pietro alla Presidenza della Repubblica come rappresentante del movimento.

THX 1138

Roberto Duvallo 05.11.12 14:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/MantovaInMovimento

stefano camattini 05.11.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'intervista a Federica Salsi su Affari Italiani:
http://affaritaliani.libero.it/emilia-romagna/esclusivo-federica-salsi-no-ci-sta-grillo-con-di-pietro-una-pazzia021112.html

E sono schifata.

"Ma noi abbiamo un ruolo nelle istituzioni e mi sembra importante farlo capire."
Gli attivisti conoscono il tuo ruolo. Se vuoi farti conoscere a livello nazionale, è mania di protagonismo!

"Altre volte [Grillo] ha espresso apprezzamento per le mie presenze in tv."
Ma quando?? Cosa mi sono persa??

"[Grillo] Non ha contestato il merito di quello che ho detto. Ha contestato me in quanto persona."
Non mi pare proprio: ha contestato te in quando attivista che non ha rispettato l'etica per la quale era stata eletta. Di personale non ha detto nulla!

"Non c'è la possibilità di un confronto alla pari quando l'altro pensa di essere dieci gradini sopra."
E' vero. Ma dal mio punto di vista è al stessa Federica Salsi a considerarsi dieci gradini sopra...sopra di tutti quelli ingenui che l'hanno votata!

"Come ha reagito la rete alla tua partecipazione a Ballarò?
F. Salsi: Molti consensi e qualche critica. Il trend si è invertito dopo il post di Grillo."
Ah si? E com'è che ogni articolo che leggo, o sui meetup vedo una spataffiata di persone che chiedono le sue dimissioni? Che si sentono delusi e traditi da questo comportamento di principessa sul pisello? (oddio, ho usato un altro clichè, ma io sono una donna e quindi non mi puoi tacciare di maschilismo!)

"Tutti hanno scritto che condivido le critiche di Giovanni ma la penso in modo diverso, come ho già detto in molte occasioni. Ha sbagliato a dire cose che poi ha ritrattato completamente."
Il problema non è che le ha dette, è che le ha ritrattate...

Ecco signori: questa è la fronda Favia-Tavolazzi-Salsi. Non mi stupirei se dopo marzo 2013 ce li ritrovassimo tra le file del PD (ma nel gruppo misto per salvare almeno le apparenze).

Barbara B. Commentatore certificato 05.11.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iniziano a sentire la paura della perdita del potere avete presente una leggera brezza primaverile che con il passare del tempo acquista forza e diventa uragano

Fabio bianchin 05.11.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice :"Quale sia il programma del M5S resta un mistero"

La cosa incredibile non è che un pirla dica un'ovvia falsità, ma che il PD NON HA UN PROGRAMMA ma solo una carta degli intenti!

Quando l'ipocrisia sfocia nella sfacciataggine....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 05.11.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

io sono anche stufo di vedere su rai tre la domenica sera da fazio-oso..una volta sto vecchio rinco..una volta de Benedetti.....e bastaaa
il tutto pagato da noi cittadini.
Voglio vera informazioneeee da un servizio pubblico che pago

MARCO B., Verona Commentatore certificato 05.11.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Grillo Catastrofe annunciata?????
Nella catastrofe ci siamo già in mezzo Signor Scalfari, e la catastrofe sono 2000 miliardi di debito che generano interessi annui di 90 miliardi di euro, che nessun governo riuscirà a pagare, e se qualcuno non riesce a pagare più neppure gli interessi del debito che ha generato, vuol dire che è fallito...l'Italia è fallita Signor Scalfari, apra bene le orecchie : L'ITALIA E' FALLITA !!!!!!!
E l'hanno fatta fallire tutti i politici presenti nel nostro parlamento, compresi anche quelli da lei sostenuti, che dovranno rispondere un giorno (spero il più vicino possibile) su come siano riusciti a spolpare quella che era la 7° potenza economica al mondo
Altro che espatriare se salirà Grillo, io e tutta la mia famiglia siamo già espatriati da tempo, chi in Svizzera, chi in Brasile, qui non c'è più lavoro, non c'è più niente.
Mi faccia un piacere Signor Scalfari, sparisca anche lei, se ne vada non venga qui a prendere in giro chi sta già sputando sangue per sopravvivere

Francesco Fumagalli, Arzo (CH) Commentatore certificato 05.11.12 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Le demolizioni antigrillo o anti Di Pietro, in vari modi da parte delle caste ABC, poteri forti e della stampa asservita, si intensificheranno nei prossimi giorni. Sono terrorizzati e faranno di tutto oltre al porcellum2.

PROPOSTA: uno dei modi intelligenti per contrastarli è, a breve termine, è che iil M5S : VOTI IN MASSA VENDOLA ALLE FINTE PRIMARIE..spiazzando tutti i piani filo-montiani del PDe delle caste.

Controcorrente 05.11.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Vedo in testa alla pagina la pubblicità di "ITALO", ma non eravamo NO TAV?

Ernesto N., Milano Commentatore certificato 05.11.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piace quello che scrive in chiusura...."discesa del reddito reale a livelli ancora più bassi, disoccupazione endemica, mafie e lobby onnipotenti",...caro Scalfari ma non c'e' bisogno di Grillo....forse non te ne sei accorto ma...ci siamo già a questo punto

Giuseppe Miolla 05.11.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo andando verso la comunisto-burocrazia internazionale con meccanismo di selezione universitario e la cina ci precede.
Il capitalismo è un meccanismo dinamico ma la comunisto-burocrazia è un meccanismo staticissimo e si nutre pesantemente dei risultati del primo anzi arriva a schiavizzare lo stesso capitalismo.
L'unica possibilità che abbiamo di non soccombere ad un nuovo tipo di meccanismo trita-cittadini (prima di tutto fiscale) è quello di introdurre degli scudi, delle tutele per i cittadini, per evitare che possano in alcun modo venirne scalfiti. Questa nuova forma di potere è peggio sia dei meccanismi messi in atto dai poteri imperiali del passato remoto che dai poteri nobiliari del passato prossimo. Un meccanismo poi che assolutizza le figure burocratiche e sopratutto il loro primato nei confronti delle risorse può piacere solamente ai cinesi, dove ovviamente Monti è stato accolto come un imperatore d'occidente d'altri tempi.

mario mario Commentatore certificato 05.11.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento

ieri mi hanno detto...

(perchè non guardo piu le reti mediaset)

...che a canale 5 hanno fatto l'ennesima vigliaccata: "Grillo vs Le Donne"
presentava la "D'urso piangente".

incredibile dove arrivano...

spero sempre nel miracolo delle coscienze!!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 05.11.12 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci fosse veramente terrore nei suoi occhi sarei contento... purtroppo è anche lui stramaledettamente sicuro di sè e delle sue ricette. Se potesse, purgherebbe tutti quelli in disaccordo con lui. Non vi ricorda qualcuno?

Vincenzo Iannucci, Napoli Commentatore certificato 05.11.12 13:17| 
 |
Rispondi al commento

bravo nonnetto Scalfari, continua a scrivere falsità su Grillo che gli fai solo un piacere! cosi fra 1 po ti mandiamo in uno bello ospizio a fare i cruciverba... vergognat

lamberto censi Commentatore certificato 05.11.12 13:06| 
 |
Rispondi al commento

e' chiaro che personaggi come scalfari , da sempre foraggiati con i soldi dei contribuenti italiani, non puo' che continuare a essere prone a questi politici e la loro casta che ci hanno portato sul baratro, ben sapendo che grillo la prima cosa che fara' e' staccare i finanziamenti (illeciti) a questi pseudo
giornali , percio' non che essere contro il m5s.

NINO MUSUMECI 05.11.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ormai Scalfari è avviato verso la propaganda filo-montiana che cerca in vari modi di salbare le caste:

grazie al pressing di un instancabile Napolitano, sta per nascere un nuovo porcellum2. Peggiore del precedente. Verrà modellata dalle caste partitiche ABC, non per gli interessi del paese ma per la loro salvezza sotto il cappello del Monti bis. Sono tutti ormai terrorizzati dalla crescita di consensi del M5S e, dopo aver cercato, tramite le falsità propinateci dai loro media, di eliminare dalla scena l’Idv, unica forza in parlamento a battersi contro questa ennesima porcata e contro gli inciuci di potere, stanno costruendo una legge truffa che mira ad un triplice risultato:
- Escludere l’Idv e sinistre radicali , con lo sbarramento al 5%, dal futuro parlamento,
- impedire di avere una maggioranza certa in modo da favorire un governo inciuciataro di larghe intese e dunque il ritorno di Monti ed ABC al potere.
-Impedire che i cittadini possano scegliere i loro candidati e conoscano prima del voto le alleanze e coalizioni in campo.
Uno spettacolo squallido e drammatico che uccide ogni principio di democrazia , libertà e sovranità nazionale, ci condanna alla colonizzazione dei mercati ed alla via greca.Un piano che i pochi media liberi dovrebbero denunciare con forza e che dovrebbe indurre i cittadini più consapevoli ed onesti a votare, anche solo per questo, per le forze anti-monitiane( SEl ,IDV, M5S ecc) che vi si oppongono

Angelo 05.11.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante Viviana, Scalfari è uno dei responsabili del disastro Italia per aver difeso
la casta di turno e per aver plagiato le coscenze
con notizie molto lontane dalla verità. In quanto
a "repubblica" è da molti anni che non la leggo
più, dal giorno che scrissero a tutta pagina ed
in caratteri cubitali " autoblindi contro gli
operai alla BUITONI di Sansepolcro ", io ero presente ma cerano solo due macchine dei CC.

Mauro Dalla Ragione 05.11.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dirlo, perchè è un grande giornalista, ma è giurassico, non conosce internet e scrive ancora i suoi articoli con una vecchia Olivetti!

Mario Albano 05.11.12 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendo spunto dal suo articolo virgolettato: infarcito di parolacce("cazzo" "coglioni" e "vaffa" punteggiavano quasi ogni frase.
"Cazzo" un altro "coglione" che, non ha capito il significato del "Vaffa". Che dimostra ancora una volta che uno ascolta solo quello che vuole ascoltare e continuano a far passare le parolacce per il male assoluto.
Le parole sono importanti, per il loro significato all'interno della frase.
Un vaffanculo detto di cuore ha quel significato, dietro due bellissime parole come "Libertà Duratura" è stata fatta una guerra con vittime anche innocenti.
Ma qualche giornalista usa le parole a propria convenienza.

Sergio Silvestri, Veruno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento

ci dovrebbe fare incazzare vedere i nostri padri, le nostre madri, zii e zie, e in generale tutti quelle delle generazioni precedenti alla nostra, dire che grillo o in generale il sentimento che c'è in giro di cambiare tutta quella merda che ci governa dai comuni fino a roma!!
ci dovrebbe fare incazzare perché sono stati loro per anni a mantenerli la, votando chi uno chi l'altro, ammazzando il nostro futuro
ricordano uno che sta appeso a una roccia sospeso in un precipizio, dobbiamo essere bravi a non dargli una mano

nicola carta 05.11.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

La gerontocrazia imperante in Italia ha portato il Paese ad avere zero prospettive , un debito pubblico che ha tolto molte speranze alle nuove generazioni e la capacità di giudizio anche per un semplice giornalista.Ora ci si accorge che costoro non vogliono abbandonare neanche ad un passo dalla dipartita.Il M5S vuole ricordare a questi lorsignori che la loro prospettiva non può essere lontana nel tempo e che lascino alle nuove generazioni che il loro tempo vivono in funzione solo ed esclusivamente proiettato in un futuro più lontano di pensare al bene comune.

eraldo s., casarano Commentatore certificato 05.11.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

gli illusionisti, servono proprio ad illudere.

scalfari è altro servo della casta... non ha nulla di democratico e come tutti coloro che sono avversi alla democrazia è un fascista.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 05.11.12 12:42| 
 |
Rispondi al commento

tranquilli , loro lo sanno che il M5S ha un programma , solo che hanno un piccolo problema : se la stanno facendo sotto !!

rally0 05.11.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

scusate..parliamoci chiaro..a cosa serve la categoria dei giornalisti oggi che esiste Internet? A cosa serve?
posso usare un eufemismo?
A un cazzo di niente.

mic.r. 05.11.12 12:39| 
 |
Rispondi al commento

una volta dicevano che era il grande vecchio!!ora si puo'aggiungere " rincoglionito "

carlo rosina 05.11.12 12:38| 
 |
Rispondi al commento

occorre un comitato di probiviri che si faccia carico dei controlli sui candidati e su gare e appalti. Preparato tecnicamente, al di sopra di ogni sospetto, indipendente e discreto che si faccia carico anche di ripondere alla stampa e prendere provvedimenti contro i disonesti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 05.11.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato a leggermi l'articolo di Scalfari e sinceramente non capisco perchè debba essere preso a insulti e contumelie, ci sono delle cose che condivido ed altre no. Forse il limite del M5S è proprio questo: non accettare il diverso e quindi nemmeno il confronto con chi la pensa diversamente. Io sono un fan di Grillo di vecchia data ma la piega che sta prendendo non mi piace proprio: "Non condivido quello che dici, ma darei la vita perchè tu possa esprimere le tue idee"... questo è il mio motto, credo che una riflessione al riguardo andrebbe fatta da tutti.

Ernesto N., Milano Commentatore certificato 05.11.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sottoscrivo, stessa cosa dicasi per Rodotà, Sartori e tanti altri che criticando l'M5S vanno in contraddizione con l'idea di democrazia che hanno sostenuto in questi anni (come dargli torto quando parlavano del berlusconismo?). Che peccato, che delusione........adesso mi stanno anche un bel po' sulle balle!!

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che un noto giornalista,da un po di tempo,oltre a scrivere,non riesce neanche a informarsi....Grillo grida,tutto cio' che gli italiani pensano.La cosa che piu' colpisce pero',e come si fa a essere ciechi,sordi....Ma vivendo in questa nazione,dove corruzione,affarismo,e dove i ns politici e il nostro governo,si accaniscono contro il lavoro,la povera gente,i pensionati...,senza toccare minimamente i grandi patrimoni,gli sprechi della politica,e tutto il resto...Mi chiedo Signor Scalfari,ma lei ha mai visto pensionati che con € 600 mensili,non riescono piu' a sopravvivere?Sa quante piccole imprese,attivita' stanno chiudendo....Per cortesia prenda visione della vera realta',e magari poi prenda visine del nostro programma,allora potra' veramente capire,che non servono i programmi prestampati e mai attuati dai nostri politici,da piu' di 30 anni.Basta fare poche cose giuste,eliminare sprechi,ridurre costi,fare pagare tutti,e mettere in galera chi ha rubato i ns soldi e la nostra speranza....

antonio panasci' 05.11.12 12:18| 
 |
Rispondi al commento

ma scalfari è in grado di accendere un computer? forse dovreste recapitargli il programma stampato (meglio ancora se scritto con la LETTERA 22) e rilegato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.
un appunto, forse era meglio mettere il link del programma più approfondito (http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf)

Marco Di 05.11.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento

NON CAPISCO!!!
Gli Stati Uniti hanno eletto un beota,un cowboy di nome Reagan.Un attore di seconda scelta.
Perchè secondo certi critici un comico non può guidare un Movimento che tende seriamente a fare piazza pulita e a mettere in condizioni l'Italia di alzare la testa e di guardare al proprio futuro con almeno un filo di speranza?
La grande differenza fra Grillo è Reagan si sintetizza con il livello culturale e una grossa dose di cervello che Reagan non ha mai avuto.Per favore credo ed ho fede in questa gigantesca differenza.Se sono obbligato ad un paragone più stretto direi che il Sig. Scalfari sia più vicino alla ottusità di Reagan. Che il Sig. Bersani & Co mi perdoni l'ardire.

vittorio ferraresi, Como Commentatore certificato 05.11.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Seguo Scalfari dai tempi dell'Espresso e dell'inchiesta "Sifar" dove Scalfari, giustamente, ha evitato l'arresto perchè eletto nelle liste del PSI.
Ho continuato a seguirlo dopo la fondazione il quotidiano "la repubblica" che ho, tutti i giorni, acquistato ed acquisterò, ma da qualche tempo non condido affatto i contenuti dei suoi editoriali.
Ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso è l'ultimo editoriale, nel leggerlo ho avuto l'impeto di strapparlo.
Come è possibile avere questa avversione e disprezzo per persone, Grillo, Ingroia,..., che non la pensano come te e che hanno avuto "l'ardire", correttamente, di criticare Napolitano.
Che pena......

Marco P., Civitavecchia Commentatore certificato 05.11.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento

assolutamente daccordo. Una grande delusione da colui che mi ha cresciuto politicamente!

enrico fabbroni 05.11.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Un articolo che non vale niente...infarcito di non dire niente...MA UNA COSA la dice...ed è la necessità ...e su questo sono molto d'accordo...ed è indispensabile...che chiunque andrà al potere dopo Monti non rovini non tanto quanto fatto da Monti, perchè Monti non ha fatto NIENTE...solo DANNI infiniti...ma non rovini gli accordi con l'Europa...e soprattutto non rovini il progetto legato alle relazioni con l'Europa di promuovere finalmente una corretta gestione dello Stato Italia. Il fatidico PAREGGIO DI BILANCIO...Ora Monti ha salvato tutte le spese parassitarie dello Stato, salvando tutti i diritti acquisiti delle varie Caste e promuovendo ulteriori spese INUTILI ed ha proceduto a infinite sovratassazioni determinando così nuove chiusure e delocalizzazioni di imprese produttive e diminuendo ogni sorta di consumi. L'EUROPA ha chiesto una corretta avveduta amministrazione non la disintegrazione dello Stato Italia...Chi andrà al potere dovrà azzerare i vari diritti acquisiti delle varie Caste di banchettatori dello Stato...in realtà di tratta di LADROCINII finora impuniti ed insostenibili ...e dovrà azzerare le MALESPESE e con i risparmi ottenuti promuovere detassazioni e nuovi insediamenti imprenditoriali...SODDISFACENDO così ogni accordo di correttezza con l'Europa. Il Bilancio italiano sarà così in ordine sull'esempio di quanto operato dai migliori paesi nordici i cui governanti MAI si sognerebbero di progettare solo di arricchirsi e variamente gratificarsi a danno dei loro cittadini... ed i dirigenti di M5S, in una ottica di OTTIME relazioni con i virtuosi paesi nordici devono iniziare ad assumere atteggiamenti da validi illuminati progettuali STATISTI ed iniziare le migliori relazioni con tutti i migliori governanti europei...SOLO COSI' ...agendo così affidabilmente potranno ottenere migliore ficucia e...possibilmente vincere le prossime elezioni e governare poi CORRETTAMENTE PRODUTTIVAMENTE PROGETTUALMENTE in una Europa di PACE e SOSTENIBILE BENESSERE...

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 05.11.12 11:55| 
 |
Rispondi al commento

questi politicanti stanno cercando di posticipare il più possibile gli effetti della crisi per poi scaricare le colpe del loro malaffare e incompetenza sul prossimo governo.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Generalmente, più si diventa anziani e più si perde quella capacità di guardare "oltre", perchè all'anziano l'oltre non lo riguarda più, diventando così miope nelle sue valutazioni. Scalfari probabilmente spera qualche riconoscimento nel prossimo futuro da quello che è stempre stato il suo partito di riferimento, il PD. Sicuramente è diventato un monumento al giornalismo ma come tutti i monumenti sono freddi e statici. Noi del M5S invece siamo animali caldi e pieni di vita, noi siamo come i colombi che volano sopra ai monumenti, e si sa cosa fanno i colombi ai monumenti!

Gianni2 A., Ferrara Commentatore certificato 05.11.12 11:51| 
 |
Rispondi al commento

anche scalfari non ha sentito il boom come altri e cerca di minimizzare il tutto,ma anche per lui è arrivato il momento di ritirarsi e scrivere le memorie.Togliere il finanziamento ai giornali cosi' vedremo che tutti questi pseudogiornalisti presenti ai vari talkshow dovranno andare per le strade a vendere copie del giornale per garantirsi uno stipendio come tutti gli altri lavoratori.Beppe for president go ahead!!!!!!!!!!!!!!!!

fabfour 05.11.12 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi da fastidio e' che i giornali dicano che non esiste un programma quando invece quello del M5S e' l' unico serio e in grado di tirarci fuori da questa situazione...ma credo che quasi tutti i giornali avendo paura di perdere le sovvenzioni non parleranno mai bene del M5S. La definizione poi di antipolitica con cui si definisce questo movimento e' assurda viswto che l' antipolitica sono i partiti tradizionali responsabili del tracollo dell' italia. Spero che gli italiani si sveglino e votino in massa il M5S almeno ci sara' piu' giustizia e saranno tolti per sempre la miriade di privilegi e supre stipendi non solo dei politici ma anche di tutti gli incarichi pubblici strapagati per nulla...

Nicola Giorio 05.11.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensavo a quanto deve essere deprimente, prendere coscienza ad un'età piuttosto avanzata, di aver FALSAMENTE perseguito un ideale per tutta la vita... anche per un imbecille, mi chiedo quanto lo sia per un uomo preparato e comunque pensante. Credo che anche il più ipocrita alla fine riesca a guardarsi dentro e fare un bilancio della propria esistenza.
CHE BURATTINO!!

Matilde Conte, Roma Commentatore certificato 05.11.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono un estimatore di Scalfari da quando so leggere piu' o meno ;) E continuo ad esserlo. E' un grande giornalista e un grande intellettuale. Ciò non vuol dire che non si possa essere in disaccordo con lui :) senza per forza doverlo offendere o doverlo demolire.
Secondo me l' MS5, nonostante alcuni paradossi e contraddizioni, è la soluzione in QUESTO MOMENTO all' impasse in cui è finito il paese e al declino in cui è caduta l' Italia, gli italiani, e la politica. Scalfari, alla sua veneranda età, è giusto che sia terrorizzato da una cosa assolutamente nuova; è naturale. E le sue paure non le reputo neanche immotivate, anzi probabilmente ha ragione. Ciò nondimeno, l' alternativa è di uno squallore e di uno scatafascio tale che preferisco rischiare il nuovo con MS5 che affidarmi ad un sicuro fallimento :)

Paolo Russo 05.11.12 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Viviana.
Hai mandato la tua riflessione all'interessato? Spero tanto di si!

Matilde Conte, Roma Commentatore certificato 05.11.12 11:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, ti chiedo di sostenere questa situazione economica e che percepisco 150,00 euro al mese cosa puoi fare tu e fammi sapere qualcosa via email adesso mi sono iscritto on line al movimento 5 stelle e alle prossime elezioni politiche voto te grillo e il tuo bel partito
grazie a te.

tiziano bugada 05.11.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento

sono tutti troppo compromessi ormai per tornare indietro

gabriele biagiotti 05.11.12 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari non è cambiato, e nemmeno caduto in basso.

E' SEMPRE STATO COSI'.

E' un "mitomane riuscito" altro che sfiorare la mitomania, lui è uno ... caduto in alto.
Non lo si offende dicendoglielo, lo sa anche lui.
Quello di cui non si rende conto e che gli risulta inaccettabile sono i danni che ha contribuito a provocare con la sua indotta miopia.
Chiuso nell'ormai, appunto, mitico "recinto culturale", nel "salotto liberal", che altro potrebbe dire o fare se non rimirare soltanto vasti orizzonti e chiedersi con orrore che cosa vi sarà oltre.
Immobile come una statua in centro piazza dove cagano i piccioni non gli è consentito sapere che ... oltre l'orizzonte ce n'è, semplicemente, un'altro.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'articolo: non riesco a credere che Scalfari creda alle baggianate che ha scritto, molto probabilmente fa propaganda di regime e racconta la solita favoletta terroristica che ci deve far pensare che il regime delle banche non deve crollare, sarebbe un disastro per noi stessi (!!!)
La cosa triste è che molti italiani ancora vogliono crede a questa favola perchè hanno paura del cambiamento.

roberto mandoloni, Bellaria - Igea Marina Commentatore certificato 05.11.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto l'articolo e non ci posso credere, ma
sono davvero terrorizzati! già pensano a espatriare...ma come si spiega l'ostilità verso un movimento che si propone di agire nella legalità coinvolgendo più possibile i cittadini!?
c'è puzza forte...

francesco t Commentatore certificato 05.11.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa dirmi qual'e' la posizione ufficiale del M5S sui seguenti argomenti:

- IMU
- politica economica europea (poteri BCE,ESF, Euro)
- politica Estera (Rispetto degli impegni presi da questo governo a livello europeo, NATO, Missioni di "Pace")
- Immigrazione

Magari integrare il programma con questi argomenti non sarebbe una cattiva idea. Buona Fortuna

Max Cucco 05.11.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Scalfari usufruisce anche lui del Vitalizio o sbaglio? La difesa della casta a questo punto è obbligatoria o no!!!!!!

Corrado Nozzolillo 05.11.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Leggere Scalfari è come leggere Fifty shades of Grey, totalmente inutile. Il ragazzo ha un livore particolare contro Grillo e non da ieri. Ovviamente lui mette insieme Grillo e i ragazzi del M5S nel suo sconclusionato e senile punto di vista. Siccome odia Grillo automaticamente odia tutti qui ragazzi e cittadini che che vogliono riappropriarsi del paese. Che essere immondo.

Davide Angeletti Commentatore certificato 05.11.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo sapientone di eugeniuzzo mio, di saccenti, di soloni, di quelli che sanno tutto ne abbiamo piene le palle.Per anni ci avete imbrogliati, imbavagliati, guidati o meglio a pascolare come le pecore in recinti prestabiliti. Ci volete spaventare, O MONTI O MORTE, CARO EUGENIUZZO MIO, lascia stare non è cosa. Il popolo ha iniziato a comprendere le Vs. caste, i vs. privilegi, il vs. status quo, il POPOLO è stanco. E' giunta l'ora, per Voi tutti di andare a casa(IN GALERA) per tutto quello che avete propinato al POPOLO. la vostra NON politica non attacca più, non c'iazzecca . BASTA, BASTA , FINISCILA. UNO DIECI CENTO MILLE attraverseranno a nuoto le acque infide della politica, E SOLO ALLORA IL POPOLO si riconoscerà nella politica.

antonio di trani 05.11.12 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi sudditi dei politici hanno un programma, l'hanno mai presentato e magari rispettato in parte?
Inorridisco al pensiero delle tasse che ricadranno sui soliti noti se dovesse vincere il Pd-l!
Senza la minima idea e volontà di dove andare a pescare l'evasione.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana,
nell'azienda per la quale attualmente lavoro, da bravi capitalisti, sanno bene che quando diventi anziano perdi la spinta innovativa e diventi un conservatore arroccato su posizioni chiuse ai cambiamenti

Di conseguenza, ai 60 anni, l'amministratore delegato viene "pensionato"

Questo è quanto accade anche a Scalfari, la cui lucidità è compromessa dalla impossibilità di valutare qualcosa di nuovo.

Ci vuole molto allenamento per mantenersi innovativi anche con il passare degli anni.. non è una cosa facile.

Consapevoli di ciò, bisogna invitare il buon Eugenio a godersi la pensione, lui che è stato fortunato ad averne una, e di tutto rispetto.

maurizio migliaccio Commentatore certificato 05.11.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Anche io una volta leggevo repubblica, da un paio di mesi le bugie su m5s sono diventate talmente tante e talmente grandi che ha iniziato a darmi la nausea e ho dovuto smettere.

Fausto Buffoli 05.11.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari ormai commenta dall'aldilà una realtà che supera lui e chi lo foraggia come parassita. Altro che senato, per lui un centro geriatrico.

Toni Leonardi 05.11.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Signora Viviana,
è triste constatare ancora una volta che qui in Italia il giornalismo è schiavo,volutamente,della CIA in generale e dei padroni delle testate. Scalfari non è da meno. Il mondo purtroppo è mosso e governato da due motori unici:
Il sesso
Il denaro
Per Scalfari posso dedurre solo il denaro
VERGOGNA!!!!!!!!!!!

vittorio ferraresi, Como Commentatore certificato 05.11.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo io sono con te al 100% e mi stò mettendo in contatto con il M5S a Vigonovo-VE per collaborare con loro. Secondo me comunque .....è meglio concentrarsi sul programma piuttosto che sugli errori degli altri.........che sono tanti ma anche tanto evidenti che le persone intelligenti lo vedono da sole. Facciamo continuo sforzo per mostrare il programma agli elettori ed essi ci premieranno

Angelo Palomba

angelo palomba 05.11.12 10:31| 
 |
Rispondi al commento

è chiaro che o si stà con il nuovo e rivoluzionario o si decide di rimanere nel vecchio e corrotto...Scalfari ha deciso.

ruggy 05.11.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari non lo sopporto, ma concordo sul fatto che il tallone d'achille del M5S sia il programma. Vedete la destra e la sinistra che oggi conosciamo hanno delle idee politiche innate nella loro collocazione storica. anche se il PD o il PDL non hanno un programma dettagliato la gente sa di massima, nel bene o nel male,cosa aspettarsi.Il movimento no. E' qualcosa di nuovo. Il programma attualmente esistente va bene per proporsi a livello comunale e regionale ma e' del tutto insufficiente se si vuole correre a livello nazionale. Ho sentito la settimana scorsa che, a proposito della partecipazione di un rappresentante del M5S a Ballaro', il M5S e' contrario all'IMU. Ma questo non e' scritto da nessuna parte, il programma non lo cita; e per esempio nel programma non c'e' una parola a proposito di rapporti con l'Europa. Non una parola sulla politica economica europea e la sovranita' monetaria. Non una parola sulla politica estera e la partecipazione alle missioni di pace. Un rappresentante del M5S interrogato su questi argomenti non saprebbe come rispondere. Ecco perche' Beppe non vuole che si vada in TV. Buona Fortuna.

Max Cucco 05.11.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come funziona l'economia di carta……

ah l'economia 1°
Helga è la proprietaria di un bar, di quelli dove si beve forte.
Rendendosi conto che quasi tutti i suoi clienti sono disoccupati e che quindi dovranno ridurre le consumazioni e frequentazioni, escogita un geniale piano di marketing, consentendo loro di bere subito e pagare in seguito.
Segna quindi le bevute su un libro che diventa il libro dei crediti (cioè dei debiti dei clienti). La formula “bevi ora, paga dopo” è un successone: la voce si sparge, gli affari aumentano e il bar di Helga diventa il più importante della città.
Lei ogni tanto rialza i prezzi delle bevande e naturalmente nessuno protesta, visto che nessuno paga: è un rialzo virtuale. Così il volume delle vendite aumenta ancora.
La banca di Helga, rassicurata dal giro d’affari, le aumenta il fido. In fondo, dicono i risk manager, il fido è garantito da tutti i crediti che il bar vanta verso i clienti: il collaterale a garanzia.

Ah 2°
Intanto l’Ufficio Investimenti & Alchimie Finanziarie della banca ha una pensata geniale. Prendono i crediti del bar di Helga e li usano come garanzia per emettere un’obbligazione nuova fiammante e collocarla sui mercati internazionali: gli Sbornia Bond.
I bond ottengono subito un rating di AA come quello della banca che li emette, e gli investitori non si accorgono che i titoli sono di fatto garantiti da debiti di ubriaconi disoccupati. Così, dato che rendono bene, tutti li comprano. Conseguentemente il prezzo sale, quindi arrivano anche i gestori dei Fondi pensione a comprare, attirati dall’irresistibile combinazione di un bond con alto rating, che rende tanto e il cui prezzo sale sempre.
E i portafogli, in giro per il mondo, si riempiono di Sbornia Bond.
Un giorno però, alla banca di Helga arriva un nuovo direttore che, visto che in giro c’è aria di crisi, tanto per non rischiare le riduce il fido e le chiede di rientrare per la parte in eccesso al nuovo limite.
A questo punto Helga, per trovare i sold

FLAVIO RAVA 05.11.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Viviana ti capisco alla perfezione, anche io prima leggevo repubblica e stimavo scalfari ( scritto con la lettera minuscola appositamente), purtroppo alcuni miti cadono ed altri nascono.

Pasquale C. Commentatore certificato 05.11.12 10:15| 
 |
Rispondi al commento

I MONUMENTI SPESSO HANNO COME UNICA FINZIONE
QUELLA DI CAGATOIO PER PICCIONI.
Ognuno ha le sue opinioni,la mia su scalfari è quasi sempre stata negativa,un italico furbacchione nascosto in un mare di parole alate,la sinistra del the alle 5 in servizi dal costo di diversi stipendi da operaio.
Pace a lui e serenità per la vecchiaia
e umana compassione...

nino f. Commentatore certificato 05.11.12 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho avuto lo stomaco di leggere l 'articolo di Scalfari...

Agghiacciante, delirio incontrollato, non soltanto se Grillo...

GP 05.11.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto libri di Scalfari, godo spesso per i suoi ponderati interventi televisivi, apprezzo la sua ponderatezza e saggezza, ma resto svilito dal suo ultimo articolo su "La Repubblica". Troppa cecità ed eccessiva sudditanza ad un partito tradizionale che continuamente ed inconsciamente favorisce l'humus per il M5S. Massimo C.

massimo ceresani 05.11.12 10:02| 
 |
Rispondi al commento

vecchio parassita é arrivato il tuo tempo,fra poco andrai a casa .forza movimento cinquestelle aboliamo il finanziamento ai giornali,e ai partiti vediamo cosa cazzo fanno.

giovanni cantarella 05.11.12 10:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Viviana, anche a me è salito il sangue alla testa quando ho letto quelle scemenze inaudite.Tu come sempre cogli nel segno

mariuccia rollo Commentatore certificato 05.11.12 10:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Ma Scalfari - giunto alle soglie dei 100 anni - ce l'ha un programma?

Alberto P. Commentatore certificato 05.11.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Credo che una persona equilibrata in tv sia il sindaco di Parma Pizzarotti, che ho visto stamane attaccato da tutti a proposito del referendum pro o contro entrata in area euro.
Lasciare le grida e l'ira agli altri, la calma e le risposte pacate e brevi sono la sua forza, anche se si accaniscono tutti nel difendere i politici di mestiere, la brutta figura la fanno sempre gli avversari perchè è la nostra situazione nazionale che parla per loro.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora leggete La Repubblica?

Fabrizio Gentilini, Roma Commentatore certificato 05.11.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fino a 2 anni fa consideravo Repubblica una delle poche testate giornalistiche degne di essere definite tali... ora la distorsione delle notizie è talmente palese da sfiorare il ridicolo. "comico leader del populismo e dell'antipolitica" , "...alcune emittenti televisive si siano trasformate in amplificatori di questo populismo eversivo", "Non vuole andare in tv perché sarebbe costretto a confrontarsi" ... come se la televisione fosse un luogo di confronto e riflessione.
Sembra di sentire parlare Silvio qualche anno fa quando si riferiva ai "comunisti".
comunque grazie Eugenio Scalfari, queste sparate fanno bene al movimento :)

Marcello M., Capannori (LU) Commentatore certificato 05.11.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Egregia fanatica grillina autrice di questo davvero vomitevole post,
è possibile che i fanatici del grillo sappiano solo vomitare insulti ed offese , anche razziste e di genere , su chi non la pensa come voi?
I suoi insulti sull'eta' di Scalfari fanno il pari con gli insulti di Grillo alla Salsi.Un linguaggio violento , privo di qualsiasi contenuto culturale e politico che denota il livello populistico del movimento.Sul programmma poi.....da ex grillino so benissimo che non è mai stato REALMENTE condiviso in modo democratico(la ridicola carta di Firenze , io c'ero...)e so altrettano che il programma è un mischione di cose comuniste , anrchiche , liberiste e socialiste senza alcuna visione complessiva.Mancano poi i temi etici in maniera furbesca per non perdere i voti di destra.p.s. avvisate Grillo che COME DA PROGRAMMA , I PARLAMENTARI GRILLINI DEVONO PRENDERE IL REDDITO MEDIO PROCAPITE ovvero 1410 euro metre qui , ancora devono entrare in Parlamento , siamo arrivati gia' a 5000 euro + indennita'.

aldo pieri 05.11.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Viviana, leggo sempre con attenzione i tuoi commenti sempre mirati e costruttivi. Anche a me l'articolo di Scalfari non è andato giù, per inesattezze e palese attacco senza se e senza ma al M5S. Di certo l'autore ha fatto un passo falso, meglio approfondire ciò su cui si scrive prima di prendere la penna/mouse in mano...

Duilio Fiorille Commentatore certificato 05.11.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo quanti sanno che D'Alema dal 2006 è viceconte del Vaticano?
Quanta satira si ricaverebbe da una situazione del genere?
Quanta ne avete vista o sentita, nemmeno barzellette immagino.
Solo a Parma Gene lo ha chiamato baffetto-strinzetto e si è fermato là.
Tutto sapientamente oscurato e perchè?
Ci si sarebbe per lo meno aspettato la notizia dai giornali come Repubblica, ecco quale informazione fanno e hanno fatto.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVA VIVIANA x il commento ; questo soggetto= SCAFARAGGIO EUGENIO , lui si ritiene un ARISTOCRATICO è come tale disprezza tutti quelli che dicono parolaccè ha priori anche se hanno sani principi è progetti .un S.Renato....

Renato Borio, Giaveno-To Commentatore certificato 05.11.12 09:37| 
 |
Rispondi al commento

A Nirananda purtroppo al contrario di Viviana negli anni ho cominciato sospettare che Scalfari fosse cattivo maestro di una ottusità impressionante e il presente purtroppo ha confermato che sta invecchiando peggio di Bocca e Montanelli.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Proprio vero, ho letto anch'io quell'articoletto e ho perso quel poco di stima che mi era rimasta per Repubblica e Scalfari. Per anni ho comprato Repubblica regolarmente ma ora ho smesso da tempo. Altro che monumento........

Simone Mar, Milazzo Commentatore certificato 05.11.12 09:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente Viviana, e sottolineo la frase "servo di partito":
Negli anni 50 dei radicali, poi dei socialisti e si è visto come son finiti. Un'unica speranza che sia la volta del PDmenoelle a fare la stessa fine, e sarebbe sempre troppo tardi per i danni incommensurabili che ha fatto ingannando i suoi elettori.

carla g., padova Commentatore certificato 05.11.12 09:30| 
 |
Rispondi al commento

e poi oggi su Repubblica Ilvo Diamanti gli da' torto, e si schiera praticamente co Grillo :D

"Ora, come allora, andare in tv delegittima, invece di legittimare. Rende impopolari, piuttosto che popolari. "

http://www.repubblica.it/politica/2012/11/05/news/mappe_tv_diamanti-45923704/?ref=HREA-1

Luca S., Toscana Commentatore certificato 05.11.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana e cari lettori, 2 sono le opzioni: o Scalfari è invecchiato oppure è sempre stato un falso giornalista. Oggi più che mai occorre distinguere tra i veri e falsi maestri. Purtroppo siamo cresciuti e condizionati in falsi insegnamenti: cosa vuoi che imparino i cittadini che sentono sua eminenza pregare ogni giorno per il celeste formigoni?! Per fortuna che le Stelle stanno illuminando il buio della notte :-)

Nirananda 05.11.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto riportando i concetti già detti in altre occasioni.
Mi piacerebbe che qulacuno mi dicesse dove è scritto nel programma (elettorale) dello schieramento politico che ha vinto le elezioni nell'ultima consultazione, che dopo tre anni di legislatura, si sarebbe cambiato il Govern? Dove è scritto che sarebbe cambiata la maggioranza e le alleanze (lega prima a fianco del pdl, adesso all'opposizione e i partiti che prima erano all'opposizione ora appoggiano il Governo e così via)? Dove è scritto nel programma votato (!) dagli italiani quasi 5 anni fa, che si sarebbe cambiata la Costituzione? Dove è scritto che si rimarrà in Europa a moneta unica a qualunque costo?
Non continuo, ma credo di essere stato chiaro.

Gian A 05.11.12 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena chiuso la tv. Vedevo Agorà. Mi sono reso conto di cosa significhi manipolare la notizia. Beppe devi zittirli tutti. Quella di oggi è una puntata elettorale a favore del PD. Formigli è un asservito al partito e Menichini (Dir. di Europa) si è chiesto perchè si diventa M5S e da dove gli attivisti prendono informazioni per far crescere il loro "no alla casta". Siamo nel 2012 è ancora non hanno imparato che basta Facebook, che esiste il tuo blog, che ogni M5S è in rete. Hanno parlato di Di Pietro che vuole "vivere" aggrappandosi a M5S, ma su Renzi che ha picconato il suo partito e che non è altro un copione dell' M5S neanche il minimo accenno. Sembriamo noi gli anti democratici ma non riesco a trovare un aggettivo che qualifichi il giornalismo di regime. Merdaccie si questa è la definizione esatta. Buona giornata e buon lavoro.
ps: in tv guarderò solo Report e Servizio Pubblico... noi come tv abbiamo la rete ma fanno finta di non saperlo altrimenti potrebbero incuriosire chi non ha un pc.

paolo de salvo 05.11.12 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Persino De Benedetti è persona più aperta di Scalfari, almeno nel criticare il delirio destrorso liberista di Marchionne.
L'abbruzzese anglofono (odio quella lingua, sembra una continua scoreggia) è diventato l'emblema della sconfitta globale della malattia mentale chiamata liberismo, ossia il puro e semplice amore per il denaro, di qualunque provenienza esso sia, aldilà del lavoro, della cultural dell'ambiente, della legalità ecc (sembra Berlusconi).
De Benedetti e Scalfari sono la via più o meno sociale al mercato, solo che gli italiani sono stati talmente devastati sul piano economico, sociale, morale, culturale ed ambientale che l'unica alternativa al fallimento del liberismo è una alternativa chavista, sudamericana, ecuadoregna.
Anche perchè le destre affarisitco-mafiose mica mollano, viusto che ormai hanno finito i soldi e quindi i voti progettano leggi elettorali strane per salvarsi dagli arresti di massa.
Il problema sono proprio i soldi, bisognerebbe offrire alla Lega la costituzione di tre macroregioni autonome del nord, Piemonte-Valle d'Aosta, Lombardia e Venezie (tranne il Sudtirolo che tranne Bolzano e Valgardena se ne può tornare in Austria) in cambio del suo abbandono del PDL al suo destino, ovvero gli arresti di massa.
Anche perchè così il nord ancora ricco si può tenere l'80% delle tasse e togliere acqua al pesce delle clientele mafiose.

mario genovesi, Roma Commentatore certificato 05.11.12 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Così impariamo a mettere su un piedistallo d'oro scribacchini legati al potere, che sia di destra o di sinistra e quindi non critici ma pieni di boria e di saccenza, come se avessero in mano tutte le soluzioni giuste e sapessero ragionare solo loro, la libertà di pensiero non si lega a nessun partito, la libertà vuoò dire essere critico nei confronti anche di se stesso, cosa non da poco per chi si è eletto "Grande".

Mauro Ciavarelli 05.11.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari è sempre stato uno che scriveva ciò che i suoi lettori sinistri volevano leggere... non è lui che è cambiato...lui è sempre il solito tronfio giornalaio della casta...è Viaviana che è cambiata e che, oggi, lo vede come realmente è e come molti lo hanno sempre visto....

paolo c 05.11.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento


Cara Viviana,

difende il suo mondo di straricco e non gli importa nulla di quelli che pagano il conto e non arrivano a fine mese!

gianluigi m. Commentatore certificato 05.11.12 08:43| 
 |
Rispondi al commento

scalfari eugenio è l'esporessione più lampante della sotto casta degli pseudo giornalisti:
Valvassini dei politici ed ex servi della gleba.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 05.11.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento

quella di scalfari eugenio è soltanto INVIDIA.
Invidia e basta.
Rosica eugenietto.
Rosica.
Fallito che non sei altro.
Fallito dichiarato, sei.
E impara a rispettare gli elettori italiani, e la loro intelligenza politica (che a te manca), che votano per il M5S, perché è la loro più pura espressione.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 05.11.12 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Rinnovo il mio invito.....che tu declinerai,ma spero sempre di vederti mandarli a quel paese tutti.
ps:alla lunga stanno uscendo tutti fuori,anche nel blog,che amarezza!

leo c., roma Commentatore certificato 05.11.12 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Dicono che Grillo E Casaleggio hanno saputo usare la rete per convogliare lo scontento, verso la politica, degli Italiani nel Movimento.Ma a questo punto ti chiedi come mai non hanno pensato i partiti tradizionali ad assumere esperti di comunicazione sul web per organizzare blog e siti veramente efficienti che raccogliessero le proposte, le lamentele, le speranze della gente senza filtri e censure?
Semplicemente perchè non conveniva loro.

franca s. Commentatore certificato 05.11.12 08:18| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo posso avere una risposta alla mia domanda,ieri sul sito rai,news ore 19 veniva intervistato il politologo SARTORI,ne a dette di tutti i colori sul movimento5stelle guarda il video e netrai le conclusioni.tempo fa ti o inviato un messaggio ma ancora non o ricevuto risposte,le propongo di nuovo se vuoi vincere le elezioni del 2013 ,devi trovare unìntesa con GIULIETTO CHIESA,O visto dei filmati dove ci sei anche tu,avere 100 deputati e poca cosa per realizzare il tuo programma,e il popolo non puo' piu'aspettare altri 5 anni,se vuoi bene il popolo italiano non farli aspettare ancora,questo e il momento giusto per aggire.avro' la risposta che tanto desidero,ciao a tutti vincenzo

vincenzo bonaccorso, roma Commentatore certificato 05.11.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Il giornalismo non è un mestiere e i giornalisti non sono dei lavoratori. A sinistra l'hanno capito per tempo. Parlano di lavoro senza mai fare un cazzo.Scalfari è il loro sindacalista. Chi lo legge o lo ascolta è uno che non lavora.Repubblica non l'ho mai letto e La Repubblica mi fa cagare. W La Monarchia W Grillo Re d'Italia.

lapo kaliss 05.11.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Forse è un pò vigliacco aspettare che qualcun'altro scriva ciò che pensi, ma non sarei stato capace di scriverlo così bene.
Grazie Viviana,
Ciao.

domenico ., toscana Commentatore certificato 05.11.12 07:56| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Servo... comincia anche tu a preparare le valigie... stiamo arrivando. Servo.

Patroclo F., Firenze Commentatore certificato 05.11.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari più che logorroico, lo considero DIARROICO. Da sempre!

Valerio M 05.11.12 07:51| 
 |
Rispondi al commento

A: rubrica.lettere@repubblica.it

Spett.le Repubblica,
delle tante "corbellerie" che scrive Scalfari su Repubblica di oggi ce n'è una in particolare che non sono riuscito a digerire: "Quale sia il programma del M5S resta un mistero salvo che vuole mandare tutti i politici di qualunque partito a casa o meglio ancora in galera "
Allegata a questa e-mail e su internet all'indirizzo http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf Scalfari potrà se vorrà leggersi il programma del Movimento 5 Stelle (ma dubito fortemente che sia in buona fede, visti i precedenti)
Colgo anche l'occasione per informarvi che se Scalfari domani non chiederà scusa ai milioni di italiani che si ritrovano nelle idee del M5S, per averlo definito "un problema politico", dubito che in futuro comprerò piu una copia del vostro giornale.
Ma in fondo, che saranno mai due-tre lettori "grillini demagoghi e populisti" in meno per i vostri inserzionisti? Vi restano sempre i finanziamenti pubblici!
Distinti Saluti
Nome e Cognome

Passateparole ;-)


brava Vivì!

e son stato breve.....

il Mandi Commentatore certificato 05.11.12 07:24| 
 |
Rispondi al commento

mi associo

mauro zanardo 05.11.12 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Brava Viviana ottima analisi,non serve aggiungere altro,si sparano sui piedi e non capiscono il perchè...

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Beh è normale che i politicanti non facciano riferimento al programma del m5s sarebbe involontariamente una propaganda gratuita che arriverebbe anche nelle menti dei loro più sfegatati elettori( e sono ancora troppi)

luca cucchi 05.11.12 07:13| 
 |
Rispondi al commento

quando Scalfari attaccava allo stesso modo la Lega Nord delle origini (estrapolando singole frasi da comizi di ore), ha ottenuto solo di indurre a votarli il triplo delle persone. Questo è una mosca cocchiera, che si illude di guidare la gente e non si accorge che ottiene sempre soltanto l'effetto contrario a quello che aveva auspicato. Si vede che è spaventatissimo: ma gli sprechi della politica, non saranno almeno in parte merito suo e dei suoi partiti preferiti?

Michele C., Genova Commentatore certificato 05.11.12 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Sé il M5S non ha programma, leggete la carta di intenti del PD: ha lo stesso livello di comprensione di Bersani... Boh!

mario pellizzari 05.11.12 06:55| 
 |
Rispondi al commento

"La tentazione comune a tutte le intelligenze: il cinismo"

Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Mi domando come abbia potuto Scalfari abdicare alla propria intelligenza per abbracciare in modo cinico la fede piddina e un "compost" di idee maturate triturando i miasmi di invidia provenienti dal novecento.

Non sento niente di propositivo, siamo in una guerra ideologica e purtroppo

"Quando la bugia ha fatto il giro del mondo, la verità deve ancora indossare gli stivali"

( Winston Churchill, 1874-1965).

mario mario Commentatore certificato 05.11.12 06:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Questi non sono giornalisti...come Santoro,Fede ed un infinito elenco di loro colleghi, sono solo servi di partito..persa l'obiettività finisce il giornalismo!!

maurizio cerisola 05.11.12 06:39| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, stanno attaccando da tutte le parti, il M5S fa terrore non paura....... ieri pomeriggio, facendo un pò di zapping sono incappata nel programma della D'Urso e, visto che si parlava del Movimento, mi sono fermata ad ascoltare: l'argometo era Grillo e le donne, in occasione della partecipazione di una attivista ad un talk-show e della reprimenda di Grillo per aver partecipato. La menzogna più grande è uscita dalla Santanchè: Grillo vuole le donne italiane con il burka, chiuse in casa e soprattutto che tacciano.....Non parliamo poi di quel..mah .. non saprei neanche come definirlo, forse maleducato, di Sgarbi che ne ha dette di ogni.. La Vento, che cercava di spiegare che il messaggio non andava letto in quella maniera, è stata sommersa dalle urla di Santanchè e Sgarbi.
Sono convinta anche io che i nostri ragazzi non debbano partecipare a questi circhi infami, soprattutto perchè non sono abituati a dire bugie, e poi non sono abbastanza bastardi per tenere il passo con queste bestie feroci. D'altro canto, le bestie feroci devono difendere il loro cadreghino con le unghie e con i denti, i nostri ragazzi devono pensare a fare un buon lavoro pertanto non ci potrà mai essere un confronto, i due poli sono troppo opposti: che farebbero Sgarbi e la Santanchè se dovessero tornare a lavorare sul serio e nessuno li chiamasse più ad esternare le loro "opinioni"? Morirebbero di fame????

grazia i., Trisobbio Commentatore certificato 05.11.12 06:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

............E che delusione vedere la decadenza di quelli che un tempo si stimavano!!................


CI SI AUSPICA :l'altalenarsi positivo impegnato delle persone , nelle continue occasioni che la vita propende .
IMPORTANTISSIMA , l'impronta personale che uno esprime, di volta in volta .

Saluti ,

wiwa la parre 05.11.12 06:06| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari io mi prendo la mia piccola vendetta per il tuo infame articolo. Mi scarico gratuitamente il tuo giornale di merd@ dalla rete e poi lo cestino.

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 05:52| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente Scalfari non lo stimavo nemmeno quando ero giovane ai tempi degli anni di piombo. E' sempre stato un pensatore fine al servizio del pensiero unico e del capitale. In sostanza un lacche' del potere.

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.12 05:30| 
 |
Rispondi al commento

Nessun commento all'articolo di Scalfari... non ne vale la pena... davvero...
Ragazzi, le persone come Scalfari, oltre non avere un'idea del mondo come e' e come dovrebbe essere, non riescono nemmeno a sognarlo... Ecco perche' e' nato e vince il Movimento 5 Stelle!

Stefano Iridio, Portogruaro (VE) - Philadelphia (USA) Commentatore certificato 05.11.12 03:34| 
 |
Rispondi al commento

No, Scalfari non e' cambiato ne' peggiorato, continua con la stessa linea che ha sempre seguito (e non solo lui):

FARE QUELLO CHE GLI DICONO DI FARE

maria 05.11.12 02:58| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Viviana, ne hai prese di cantonate in passato, eh?
Come hai fatto a berti per anni la propaganda di scalfari?
scalfari è sempre stato il braccio propagandistico del PCI/PDS/PD (non se mi sono scordato qualche sigla).

Il programma della P2, di cui hanno sempre accusato Berlusconi ed altri di far parte, in realtà è stato realizzato da loro, e scalfari e la sua repubblichetta sono sempre stati un punto centrale nella sua realizzazione.

Ora che Berlusconi è (parzialmente) fuori gioco il target cambia, ma le tecniche propagandistiche rimangono le stesse. Nessun rincoglionimento senile, tranquilla: scalfari è SEMPRE stato così.

Albert A. Commentatore certificato 05.11.12 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre alle solite! Scalfari non e' obbligato ad amare Grillo, ma come giornalista e' obbligato a valutare ciò che propone. 
GRILLO PROPONE LA DEMOCRAZIA DIRETTA. 
Ricorda Scalfari che questa eccellente forma di autogoverno 
* FU INVENTATA AD ATENE 2500 ANNI  FA come diretta e non rappresentativa ?Ricorda anche, il nostro grande intellettuale, che l' Antica  Grecia e' stata la culla della nostra civiltà ?  Ricorda che anche 
*  ROUSSEAU  NEL  LIBRO " IL  CONTRATTO SOCIALE " ne parla in modo encomiabile ? 
* Sa il signor Scalfari che quando cambiano i sistemi di produzione e di comunicazione avvengono dei cambiamenti nella struttura politica ed economica? 
Può anche essere in disaccordo con questa eccellente forma democratica come e'  
LA  DEMOCRAZIA  DIRETTA  DEI  CITTADINI, 
MA  NON  PUO'   FINGERE  DI  NON  AVER  CAPITO  COSA  STA  AVVENENDO molto oltre il personaggio di Grillo, che comunque e' colui che, in modo geniale, lancia questa proposta che ha un valore epocale!
AVVIENE  CHE  L'INFORMATICA  RENDERÀ  POSSIBILE  UN  ANTICO  SOGNO, gentile signor Scalfari.  Sogno che anche lei dovrebbe aver coltivato nella sua vita  se fosse una persona evoluta, se avesse veramente amato il prossimo e non fosse  legato invece al suo presuntuoso ed arrogante prestigio personale. 
TUTTI   I   CITTADINI   PARTECIPANO   ALLA   COSA   PUBBLICA   E    PRENDONO DELLE    DECISIONI    DI    FONDO   SU   CIO'  CHE   RIGUARDA   LA   COLLETTIVITÀ 
"Ma che onta sentirsi scavalcati, proprio io che sono sempre stato il primo trombone!" Pensa il nostro canuto eroe.

Elisabetta Cassio 05.11.12 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari è bollito da tempo.....in generale c'è una escalation di delirio giornalistico, a 360°, in particolare, i pd-ellini sono tutti terribilmente spaventati (da Repubblica al Fatto). Speriamo di non deludere le loro aspettative ;)
Grande Beppe, forza M5S!

Francesco L. Commentatore certificato 05.11.12 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Il delirio totale di Scalfari....

Adesso secondo lui, Grillo è il più sovraesposto d'Italia....

Spara cose a casaccio ormai, senza un minimo di dati concreti alla mano...vero esempio di giornalismo...un vero professionista..roba da qualunquemente...

Siamo stati nel limbo per 5 anni adesso che sentite il BOOM ! non ci volete stare..e giù a gridare al Dittatore, al fascista , maschilista, al Berlusconiano tanto per demonizzare sempre qualunquemente, senza uno straccio di contenuto o riscontro concreto.

Grillo non riuscirebbe a pareggiare il tempo speso dai media per gli altri partiti, nemmeno se andasse in onda tutti i giorni per 10 anni di seguito...

Chi ci depura da 20 anni di BUNGA E ANTIBUNGA !?
Da 20 anni di finti dibattiti TV, da 20 di pollai?

lucifero 05.11.12 01:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Eh certo ! perchè per Scalfari Ingroia alla giustizia sarebbe uno scandalo !

Ma vaffanbrodo VEcchio!

lucifero 05.11.12 01:10| 
 |
Rispondi al commento

IL PIEDISTALLO DEL VECCHIO STA' CEDENDO PER IL TERREMOTO CINQUESTELLE.

Pensate quanto sia bello invecchiare sereni e saggi, e quanto sia triste invece farlo sentendosi derisi e sbeffeggiati. Il gran sacerdote" Eugenio Caifa" si straccia le vesti inveendo contro un "MOVIMENTO EVERSIVO" di cui ha paura più della morte, perchè non lo capisce. Si aggira da solo dentro le mura del" Tempio di Repubblica", un luogo ormai vuoto e decadente. I suoi fedeli,dopo la caduta di Silviolo, sono troppo impegnati a spartirsi le vesti ormai lacere che coprivano la povera Italia stuprata e gettata in una discarica.
Dev'essere terribile predicare ai muri o scrivere editoriali che non legge più nessuno. Dev'essere terribile mentire a se stessi non riconoscendo che la gente è stufa di pseudo intellettuali che hanno venduto l'anima ai partiti che in cambio hanno garantito loro anni di privilegi. Dev'essere terribile non capire che i giovani, le donne e gli uomini del M5S sono colti, liberi, democratici,non ricattabili, e che non sono disposti a vendere la dignità o peggio mettere il loro destino nelle mani di classi politiche e apparati di sostegno che dell'Italia e della costituzione hanno fatto carne di porco. Dev'essere terribile non capire che la TV è una trappola per chi ne viene attratto ,ma che alla fine sarà una trappola mortale per chi tutti i giorni la frequenta e la usa a fini politici.
Il regime cadrà a pezzi inesorabilmente e democraticamente. Un regime violento nei confronti della povera gente e dei giovani senza futuro, chiamati a pagare il conto di un debito non creato da loro, e debole nei confronti dei privilegi e della corruzione arrivata fino all'interno del Viminale.
IL REGIME CADRA' PERCHE' I CITTADINI COMINCIANO A RAGIONARE CON LA PROPRIA TESTA E VOGLIONO VEDERE I CONTI COME SI FA NELLE LORO FAMIGLIE. LE FAMIGLIE TIRANO LA CINGHIA MA NON FALLISCONO, LO STATO GESTITO CON GLI SPRECHI E' FALLITO.

FINALE: MACERIE DEL PIEDISTALLO E VECCHIO DIMENTICATO.

elia Porto 05.11.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica era e rimane una colonna portante dell'informazione italiana, di questo va dato atto. Ma in questo articolo Scalfari dimentica (o non vuole ricordare) alcuni punti essenziali.
1) Grillo rinnega la tv? Non è esatto perchè da essa (o meglio dalla politica che la condiziona) è stato "cacciato" per una battuta che con largo anticipo denunciava le riberie del partito socialista di Craxi, e infatti poi si è visto chi aveva ragione!
2) Grillo rifugge dal dibattito? Non è esatto perché in Italia non esiste un vero dibattito. Siamo l'unico paese occidentale dove in campagna elettorale i candidati premier non si confrontano in tv PER LEGGE, tanto che le elezioni americane ci sembrano di un altro pianeta.
3) Grillo rifugge dagli schemi politici? Non è esatto neanche questo. Grillo si sarebbe anche candidato alle primarie del PD, ma non gli è stato permesso per via delle regole, le stesse regole poi cambiate per consentire la candidatura di un certo Renzi, sindaco di una "piccola e povera città".
Ordunque, caro Scalfari, di cosa stiamo parlando?

Giuseppe C., Pieve a Nievole Commentatore certificato 05.11.12 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Motivi per cui l'editoriale di scalfari è vergognoso:
1) critica Grillo per l'eccessivo protagonismo in tv in contrasto con il divieto di apparire in tv nei confronti degli eletti M5S. FALSO, a differenza di Berlusconi Grillo non possiede 6 tv e se Grillo sta tanto in tv, è colpa solo di esse se vengono ripresi e rimandati a oltranza i suoi comizi e discorsi, cosa che fa anche il suo giornale (quindi complice di Grillo anche Scalfari in persona); inoltre non esiste alcun divieto, quanto una calda esortazione riguardo esclusivamente i talk show: sono costellate le presenze in tv di eletti o candidati, sia in interviste, sia come presenze in trasmissioni di approfondimento (due esempi tra tanti, Cancelleri e Nuti).
2) dice che il M5S non ha un programma. FALSO, il programma esiste, non sarà completo e dettagliato al massimo ma esiste.
3) dice che Ingroia ministro alla giustizia farebbe rabbrividire al punto da indurre a espatriare, e questo si commenta da solo.
4) usa le virgolette per il termine blog, come se fosse qualcosa di fantasia lontana dal mondo reale.
5) sfrutta senza linkare un articolo, o commento, o intervento non ben precisato, prendendo per programma politico un volo fantasioso e alquanto assurdo di qualcuno (Grillo ministro dell'economia? Con quali competenze?).
6) si permette di dare del disturbato a Flores D'Arcais, Travaglio, Santoro, oltre che ovviamente a Grillo e a tutti gli esponenti del M5S, cosa che ritengo oltremodo offensiva e gratuita.
7) infine, parla di un Partito Democratico nato 5 anni fa e che Bersani attualmente rappresenta. Beh probabilmente all'origine il PD aveva un'idea dentro, ora non più, quindi il partito che rappresenta Bersani non è il Partito Democratico nato 5 ani fa.
Considerato tutto ciò, sopratutto le offese gratuite, e sottolineando come le ricostruzioni di Scalfari somiglino moltissimo a quelle fatte in "Il Giornale", mi trovo in pieno accordo con questo articolo

LolAsdOmgWtfAfk 05.11.12 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Adesso criticate anche Scalfari. Ma vergognatevi italiani, ve ne siete sempre fregati di quello che succedeva politicamente in Italia e avete fatto sempre i furbetti. Chi di voi ha mai chiesto uno scontrino delle cose che ha acquistato, mangiato o bevuto? Io dico, e mi dispiace dirlo, che siete un povero piccolo popolo che sa solo piangersi addosso e che amate il populismo.

Claudio Ciarlo 05.11.12 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Anche per me L'espresso e La repubblica sono stati importanti. Ma un giorno mi sono svegliata e ho capito di aver subito il lavaggio del cervello.
No Scalfari non è impazzito, è quello che è sempre stato, colui che desiderava le "riforme" per modernizzare il paese e portalo nel futuro l'800 della rivoluzione industriale europea o Cina e India del 2012, un destino da schiavi per la maggior parte degli italiani.

Il metodo Boffo
è il metodo Cederna, la campagna di diffamazione del Presidente Leone, Cederna fu condannata per diffamazione: 35.000.000 di lire, allora erano tanti soldi, i giornalai di Berlusconi hanno imparato da questa scuola.

Che dire delle donnine succinte in copertina? della beatificazione di una pornodiva con l'aureola da santa, Moana Pozzi e accanto Letizia Moratti? Concita perché non ti sei mossa allora per le offese alle donne?

Gli attacchi sistematici ai servizi pubblici, alla scuola, alla sanità .

Eugenio oggi ti vedono come sei realmente, servo di Debenedetti, del tronchetto, perché non ci sono contrapposizioni trappole artificiose create per dividere i cittadini.

Oggi ci siamo liberati e vediamo meglio ciò che realmente sei sempre stato.

Maria G., Lecce Commentatore certificato 05.11.12 00:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ha ragione nonno Eugenio, tutti i guai di questo paese sono stati causati da Grillo, anche il buco dell'ozono e il terremoto in Emilia, ma ora da bravo prendi le tue pillole che è' l'ora della nanna. La cosa che mi rattrista e ' averlo letto per 30 anni.

Leonardo Cangioli 05.11.12 00:30| 
 |
Rispondi al commento

E' da una settimana che ho inviato il file del documento per essere attivato nelle primarie on line. Se la rete funziona cosi' meglio le primarie del PDL o del PD! E che cavolo!

Massimo Distilo 05.11.12 00:25| 
 |
Rispondi al commento

la vecchiaia si sà peggiora i difetti.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 05.11.12 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'immancabile articolo della solita raccomandata di ferro Viviana, che adesso scopriamo essere anche stata fan di questo idiota di Scalfari. C'è gente qua che scrive da un sacco di tempo e non si è mai vista pubblicata una lettera, ovviamente parlo del sottoscritto ma anche di tanti altri. Vabbè, ormai ci ho fatto l'abitudine...

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 05.11.12 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brava Viviana,
scalfari (minuscolo) una volta mi sembrava un
gigante, ora non è che un povero (si fà per dire!)
vecchio pompiere!!!!!

Cesare F., Taglio di Po 45019 Commentatore certificato 05.11.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

penosissimo articolo di un vecchio che si crede saggio, ma cosi non è

mino mino 05.11.12 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Chissà a chi si rivolge Scalfari con questa sua farneticante esternazione. Sicuramente non ai cittadini subissati da questo sistema iniquo che li opprime e li vede solo come vacche da mungere. Mi pare di capire che Scalfari sia per l'inciucio universale, per il mantenimento dello status quo attuale, del perpetuamento dello schifo attuale. Patetico e delirante, davvero una pessima figura. Che pena.

Michele Platoni Commentatore certificato 05.11.12 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Però ha ragione il nonnetto!...Grillo (e quindi immagino anche tutti coloro che hanno sposato la causa del M5S...dunque mi ci metto anche io dentro) fa sempre la vittima.

"Tutti i mali che lui subisce e che il Paese subisce sono sempre colpa di altri, mai suoi" (cit.).

è vero dai, smettiamola di fare i demagoghi populisti e qualunquisti!! Io quasi quasi mi ricredo! anzi, sapete che faccio? Mi prendo una colpa! Oh....!!...una a caso, vediamo....ah si, quella che mi piace di più...se l'Italia ha 2000 miliardi di debito mio caro nonno-Scalfari è assolutissimamente colpa mia! e visto che mi ci trovo mi prendo anche la colpa della disoccupazione più alta della storia!...e anche la tassazione più alta del mondo!...e anche...ok, avete ragione, devo lasciare qualcosa anche agli altri....CHI ALTRO VUOLE PRENDERSI QUALCHE COLPA INSIEME A ME?? :)

Antonio De Simone 05.11.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo con amarezza quanto ho letto qui. Avevo già pensato cose simili da un po' di tempo, ma che tristezza doversi accorgere di questa cecità. Anch'io ero un lettore che soppesava ogni frase, ogni parola di Scalfari...

Gian Paolo Roffi, Bologna Commentatore certificato 05.11.12 00:03| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, voglio chiederti una cosa: molti attivisti del movimento formulano proposte o pongono domande... Perché non rispondi mai a nessuno? Leggi i commenti o li fai leggere ad altri? Tieni conto dei suggerimenti?penso che se tu ogni tanto rispondessi noi ti sentiremmo più vicino, ci sentiremmo anche maggiormente spronati ad impegnarci per il movimento... Ciao.

Giuseppina ., Treviso Commentatore certificato 04.11.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Per 20 anni ha campato battendosi contro Berlusconi e aveva la mia stima.Adesso Berlusconi non c'e più' e cerca di convincerci che siamo diventati ,grazie a Monti, un Paese normale sulla via di un imminente rinascimento.
Forse l'eta' o forse fa finta di non sapere che Berlusconi non era il male dell'Italia o meglio un uomo solo,seppure un capo partito, non poteva fare tutti questi danni se non avesse avuto una folta cricca di banditi al suo seguito…e la cricca non e' andava via sta sempre li al suo posto a sostenere Monti con i risultati che vediamo .Stiamo peggiorando sempre di più', aumentano i disoccupati, cassaintegrati,precari, le aziende falliscono, la gente impoverisce, le imposte aumentano e l'economia continua a regredire.
Ma in quale Italia vive il sig.Scalfari.? Invece di continuare con coerenza a parlare della realtà negativa del nostro paese preferisce cercare, orfano di Berlusconi, un nuovo nemico da combattere, il M5S e lo fa in maniera becera, piena di falsità senza neanche capire e sapere cosa vuole il M5S, in spregio alle persone che lo stanno votando. Se più di un 20% di italiani stanno girando le spalle ai vecchi partiti seguendo Grillo ed il M5s ci sarà pure un motivo che va esaminato e capito .
Il signor scalfati invece di capire i motivi di queste persone e di questa voglia cambiamento si arroga il diritto di sapere e decidere che il M5S sarà' la CATASTROFE dell'Italia e per giunta lo fa dicendoci con una faziosità incredibile, dicendo che l'unico partito a salvare l'Italia sarà' il PD di Bersani.
Che delusione, dal Sig.Scalfari mi sarei aspettato un po di dignità ed obiettività' ed invece mi ha dato prova di essere un servo di questo sistema grazie al quale vive bene e riceve anche un significante vitalizio come ex parlamentare.
Qualcuno disse che un buon giornalista dovrebbe essere il cane da guardia della democrazia, da oggi ho capito che scalfari non appartiene a questa categoria.

piero

piero s., roma Commentatore certificato 04.11.12 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Quando a suo tempo, si presentò alle elezioni ambendo ad uno scranno parlamentare, su cui appoggiare le sue nobili terga, fu clamorosamente trombato ! A Lui calzano come un guanto le frasi di un sonetto di Ugo Foscolo, guarda caso scritte contro un giornalista suo nemico : gazzettier malcerto, de l'Aretino erede, morde il pane e la mano, o re quel pane dallo al tuo cane !

arno faravelli, casteggio Commentatore certificato 04.11.12 23:43| 
 |
Rispondi al commento

ho letto oggi l'articolo, bastano le prime 4 righe per capirne il tenore, quindi nemmeno la capacità di sorprendere il lettore...ho evitato di commentarlo perchè avrei detto cose spiacevoli. Da Scalfari mi aspettavo altro...stanno cadendo tutti: prima Michele Serra ora Eugenio Scalfari


> - di sicuro, caro(?) Eugenio, non potranno matematicamente fare peggio di Napolitano,Tremonti(Berlu - Scajola), Maroni(Scajola), Alfano(Mastella), Gelmini. Mi sa che l'unico a dover espatriare sarà lei (non la pregheremo certo di restare).

andrea f. Commentatore certificato 04.11.12 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai letto un articolo con così tante falsità come quello odierno di scalfari. Secondo questo poveretto, Grillo godrebbe di una visibilità televisiva incomparabile rispetto a qualsiasi altro personaggio politico: da notare che Rai e Mediaset si guardano bene dal trasmettere i suoi comizi. Ma poi la banale semplificazione delle altrui proposte , allo scopo di denigrarle , e la univoca bontà delle ricette che Scalfari strombazza (agenda Monti , Pd e Udc assieme) sono veramente qualcosa di totalitario che faticherebbero a essere pubblicate persino sulla Pravda.

SimoMas 04.11.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il vegliardo abbia avuto un travaso di bile nel vedere l'esito delle elezioni in Sicilia... Caro signor scalfari con la "s " minuscola minuscola, si prepari ad atroci sofferenze perché nel 2013 Grillo porterà in parlamento tanti volti nuovi e puliti del movimento e le sue nefaste profezie risulteranno semplicemente ridicole...Scommettiamo?

Giuseppina ., Treviso Commentatore certificato 04.11.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento

AL MONDO NON C'E' PERSONA PIU' SORDA DI CHI NON VUOL SENTIRE E PIU' CIECA DI CHI NON VUOL VEDERE.

Paolo Z. Commentatore certificato 04.11.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Viviana. Scalfari non solo è stato un grande giornalista, ma per decenni un punto di riferimento sicuro ed essenziale nell'analisi politica,sociale ed economica del paese alla luce di valutazioni e riflessioni spesso di notevole lucidità e profondità. Ha combattuto con efficacia ed energia diversi nemici della democrazia e del buon governo in nome di nobili principi di libertà e di civiltà democratica.
Ma davvero non comprendo perchè mai oggi si opponga così pervicacemente all'unica novità nel panorama politico nazionale,il movimento cinque stelle.L'unica forza in grado di dare,finalmente e volesse Iddio, una scossa ad un paese mai così degradato,immobile,corrotto nella sua storia ed in gravissimo declino, sull'orlo di una gravissima crisi sociale e ed economica.
Invece di apprezzare lo straordinario impegno ed entusiasmo di Grillo e del suo movimento che in modo trasparent cercano di portare aria nuova in un contesto mai così pertinacemente immobile,stantio,e corrotto che sta conducendo il paese in rovina, Scalfari, incredibile a dirsi, lo combatte.Si accanisce contro di esso.A favore di chi,poi? Di quel PD che,complice di Berlusconi e della sua banda ed inerte di fronte alla miriade di gravissimi abusi e reati comessi dal medesimo per decenni per salvare la sua grande quanto fraudolenta fortuna (l'unico motivo per il cui il medesimo entrò,disperato, in politica) lo hanno condotto in questo stato? Come fa,ragionevolmente, una mente un tempo così illuminata, a non accorgersi che il PD non ha nè può avere la capacità, lo spessore, l'entusiasmo per cambiare il paese, per farlo uscire dal consolidato stallo in cui esso si trova da troppo tempo ?Non ha mai avuto il coraggio per venti anni di opporsi a Silvio Magno quando quest'ultimo faceva quel che voleva a suo favore infischiandosene altamente del bene comune, come potrebbe mai,ragionevolmente, avere oggi questo coraggio,questa energia e questa voglia autentica di rinnovamento?
Angelo Balzano

Angelo Balzano 04.11.12 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Salve proprietario del blog. Una domanda: come mai non hai pubblicato il mio commento scritto circa 40 minuti fa? Era offensivo? Pura curiosita'... Ciao

Giuseppina ., Treviso Commentatore certificato 04.11.12 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto oggi l'articolo di Scalfari. Sono un attivista del M5S, pertanto mi interesso di politica. Leggo tutto su tutti i quotidiani e mi accorgo che esiste una "lobby" dell'informazione che distorce la realtà. Scalfari è un mostro sacro del giornalismo e la sua opinione è sempre stata autorevole e meritoria. Ma quando fà affermazioni palesemente false come quella che il M5S non avrebbe un programma capisco che anche lui è in malafede. Capita a volte di leggere articoli di giornale su argomenti di cui si è già informati e consapevoli. Ci si rende conto solo allora che l'informazione è scendalosamente pilotata e indirizzata alla mistificazione della realtà. Mi dispiace ma anche Scalfari si è rivelato uno schiavo succube della logica della lottizzazione dei giornali. I finanziamenti pubblici al suo giornale gli impediscono di dire la verità. E' un vero peccato che l'anziano e malato Scalfari perda l'occasione di passare alla storia del giornalismo come un esempio di obiettività.

Paolo Biasiol 04.11.12 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forzaaa Grillo !!!

Massi 04.11.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ex elettore PD che quest'anno in Sicilia ho votato con entusiasmo il MoVimento. Ho sempre letto con interesse gli articoli di Scalfari. Resto allibito dal livore e dalle falsità spiegabili solo con la malafede ed il tornaconto personale. Sono profondamente offeso come libero elettore di come il sig. Scalfari giudica il gran numero di cittidadini che hanno democraticamente votato M5S. Invece di offendere gli elettori del M5S e prospettare catastrofi per giocare la carta della paura già utilizzata dai tempi della DC, perché non cerca di analizzare e capire i motivi per cui il suo PD ha perso il 49% dei voti in Sicilia, tra cui il mio? Mi farebbe molto piacere sentire la sua risposta.

Claudio C 04.11.12 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Stanno mentendo e denigrando a tutto spiano, non hanno mai raggiunto livelli di simile bassezza in tutta la storia d'Italia.

Sono terrorizzati perche' sanno che il programma a cinque stelle e' DINAMITE, e li mette in mutande.

L'unico modo per bloccare la censura e' di contribuire tutti stampando il PDF del programma 5 stelle in una copisteria in varie copie, spillarlo e distribuirlo alle porte di tutte le universita' d'Italia.

Chi e' d'accordo con questa iniziativa di massa voti questo messaggio!

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 04.11.12 22:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assurdo.

E' come se uno criticasse milioni di persone che vanno in contromano... senza porsi il problema se è lui a guidare contromano!!

E' vomitevole come pone fin dall'inizio IL PROBLEMA 5 stelle. Per lui è un problema. Se milioni di persone seguono un'idea, lui, senza valutarla (e sparando cazzate), la mette sul piano DI UN PROBLEMA.

A sto luminare, io gli chiedo se non fosse il minimo dire "mi sono rotto i coglioni" e un medicale "vaffanculo" dopo che ti hanno lasciato in mutande. Palesamente in mutande e loro con le tasche piene.

Sempre più felice di appartenere al cambiamento. All'era della presa di coscienza. E sta succedendo.

Ora.

In Italia!!!!

CAZZOOOOO!!!!

(si può dire?)

Boris V. Commentatore certificato 04.11.12 22:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente da fare, ogni volta il M5S camuffa la critica - lucida e arguta nonché assolutamente logica - con la paura. Perché la critica va confutata, e richiede uno sforzo costruttivo. Se invece chi parla lo fa sotto l'impulso della paura, che senso ha ribattere? Comodo!

Andrea Core 04.11.12 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana,come sempre ti ringrazio per le tue prese di posizioni che condivido, per la tua lucidità intellettuale e la tua capacità di arrivare al nocciolo delle questioni.GRAZIE!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 04.11.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari mi sa che è la reincarnazione delle parole che ha detto su Grillo,però Beppe ho una piccola critica da farti,io ti seguo Da prima che nascesse il Movimento,e ti ammiro ma tu hai sempre parlato di governo che parte dal basso,hai fatto vedere come dovrebbe essere una sana democrazia,ed hai sempre detto che tu hai dato solo il via al Movimento e che lo avresti sempre sostenuto senza mai importi,ora non capisco proprio perchè pretendi che tutto il Movimento si comporti alla lettera con gli ordini che dai? E perchè Casaleggio deve avere voce in capitolo sul Movimento?

By un sostenitore del Movimento 5 stelle

Yuri Migliorini 04.11.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ognuno deve
essere libero di dire ciò che vuole poi la gente valuterà , saranno i fatti a parlare.

ineffetti 04.11.12 22:42| 
 |
Rispondi al commento

“Quando dici VAFFA, (fuck it) lasci andare la presa sulle cose,e di solito si tratta di cose che ti stanno provocando dolore. Quando dici VAFFA, ti arrendi al flusso della vita; smetti di fare ciò che non vuoi, finalmente fai quello che hai sempre desiderato fare, smetti di dare retta alla gente e ascolti te stesso. Quando dici Vaffa, esegui un atto spirituale perché ti arrendi, lasci andare, smetti di resistere e ti riaccomodi nel flusso naturale della vita stessa”. John C. Parkin
Non so chi sia, ma mi piace molto!

Antonella G., Taranto Commentatore certificato 04.11.12 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Un povero vecchio al servizio della casta.
Che pena e delusione !!!

Marco M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.12 22:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nun se può commentà,che uomo rozzo e ignorante,ma dove vive?

Calogero P. Commentatore certificato 04.11.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte il significato delle cinque stelle che se li vada a leggere:riduzione stipendi parlamentari,2 legislature,no benefici,no indagati,no doppi incarichi,internet gratis,pensioni max 5.000 euro,manager max 5.000 euro,no finanziamenti ai partiti,no finanziamenti giornali,no finanziamenti enti inutili,reddito minimo di cittadinanza,abolizione auto blu,abolizione camera, senato, e quirinale(per i miracoli ci stiamo attrezzando)

francesco q., cellamare bari Commentatore certificato 04.11.12 22:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voto il movimento 5 stelle, c'è troppa poca democrazia. Il divieto di esibirsi in tv inoltre mi fa pensare che grillo non si fidi dei suoi stessi candidati. Ma ammetto che per quanto riguarda le regole il programma 5 stelle mi piace!
Se mi permettete un suggerimento, aggiungerei le voci ambiente e turismo che potrebbero rappresentare il futuro della nostra economia. Mentre mi è sembrata assolutamente lacunosa la voce economia che non si può ridurre ad una serie di divieti.

maurizio musmeci 04.11.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scalfari è l'esempio tipico di chi si invecchia male, di chi non si evolve mentalmente, di chi ha assimilato qualche concetto in gioventù e poi ha chiuso il cervello.
Purtroppo, come lui ce ne sono tanti, anche più giovani (vedi Renzi).

maria c., perugia Commentatore certificato 04.11.12 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti hanno paura, ma fanno finta di niente....però sento che si comincia a parlare di noi

Valerio Agostini 04.11.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SCALFARI SI STA' SCAVANDO AL FOSSA,E NON DICO PER SCHERZARE,MA SUL SERIO
ALVISE

alvise fossa 04.11.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

CHE SCHIFO ...

NEPPURE A 90 ANNI HA UN MINIMO DI DIGNITA'

UN VECCHIO PERICOLOSO STRAPAGATO COI SOLDI NOSTRI ... STILE NAPISAN

UNA SOLA SPERANZA ... AMEN

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 04.11.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è fra le persone che stimo di più.

Noè SulVortice Commentatore certificato 04.11.12 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il programma è solo su Internet: ergo per lui non esiste (che tristezza)

Andrea Crevola 04.11.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

COME CAMBIANO LE PERSONE E I PROPRI VALORI.............

CIRIACO DI GREGORIO, SAN SALVO Commentatore certificato 04.11.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Guardi Scalfari, io la penso all'esatto contrario.

Noè SulVortice Commentatore certificato 04.11.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

...ma non ti vergogni,vecchio ,di essere in un partito che ha debenedetti come "tessera numero uno"?Lo sai chi è e cosa rappresenta debenedetti?Lo sai che non è nemmeno italiano?(è svizzero)!

alberto cremona, Milano Commentatore certificato 04.11.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento

.....e che vuoi commentare questi sono morti e non lo sanno

Alessio L. Commentatore certificato 04.11.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori