Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ilva, una favola nera


Tornado si abbatte sulla città di Taranto: 28/11/2012
(02:33)
tornado_taranto.jpg

C'era una volta un presidente del Consiglio, Jumbolo, che vendette una grande industria a un signore, Creso. L'industria, che produceva acciaio, fu comprata a buon prezzo, a un ottimo prezzo. Jumbolo era famoso per la sua generosità. Creso ricompensò negli anni i partiti, gli elettori di Jumbolo, con ricche regalie e persino con omaggi personali, come accadde a Gargamella. Creso divenne così sempre più ricco. La grande industria funzionava infatti a meraviglia, tutta ricavi e senza costi. Gli investimenti per fare funzionare la Grande Macchina non erano necessari, li aveva fatti tutti Jumbolo con i soldi dei suoi sudditi. E' vero che altri, urgenti investimenti per la salute dovevano essere fatti, ma nessuno controllava il veleno prodotto per incuria e per guadagno dalla grande industria nella città e nelle campagne, neppure il Gran Ciambellano dell'Ambiente, Peste Nera, che non mosse un dito per più di vent'anni. Le persone si ammalavano, le sostanze maligne si depositavano sulle macchine, nelle strade, nei terrazzi, nell'erba mangiata dagli animali, nei polmoni delle persone. Le famiglie degli Schiavi Inconsapevoli che lavoravano per Creso iniziarono a morire. I padri diventarono costruttori di morte, il frutto del loro lavoro uccideva i figli. I Feudatari locali e i Finti Rappresentanti degli Schiavi Inconsapevoli fecero opera di rassicurazione, sedarono, sopirono, fecero mirabolanti promesse. Il lavoro doveva venire prima di ogni cosa, anche della morte. Creso aumentava i suoi profitti, la gente continuava a morire. Come avveniva spesso nel Paese del Mai, dovettero intervenire i giudici che condannarono Creso e suo figlio per aver inquinato con coscienza e volontà a scopo di profitto, calpestando le più elementari regole di sicurezza. La Grande fabbrica venne chiusa. Gli immensi profitti di Creso non vennero però sequestrati per risarcire le famiglie dei morti e lui, insieme al figlio prediletto, scontò la pena nella sua magnifica villa circondato dai servitori e omaggiato dai politici. Nelle strade della città ci furono scontri tra gli Schiavi Inconsapevoli che non volevano perdere il lavoro e gli ammalati di Peste che non volevano morire. Vennero allora da Roma i ministri per offrire la loro solidarietà protetti dalle scorte e poi ripartirono. Gli Schiavi, ora più Consapevoli, occuparono la Grande Fabbrica, per non morire di fame. Chiesero, senza avere risposta, che i profitti di Mida fossero usati per risanare la Grande Fabbrica e ripulire il mare. Il nuovo presidente del Consiglio di fronte al rischio di una rivolta popolare che avrebbe fatto impallidire quella di Spartaco chiese udienza al Vecchio della Montagna. E trovarono la soluzione. Fu fatto un decreto per riaprire la fabbrica. I giudici non potevano eliminare il lavoro a loro piacimento. Gli Schiavi ritornarono nella Grande Fabbrica a inquinare, nonostante un tornado di dimensioni bibliche, e i loro figli a morire. Creso mantenne i suoi immensi tesori e fu scarcerato dal suo Palazzo e, finalmente, si cominciò a parlare d'altro.

Ilva. Il padrone delle ferriere di Gianni Dragoni

Disastro ambientale e omicidio colposo plurimo, sono queste le accuse contro i gestori dell'Ilva di Taranto e la famiglia Riva, che ne è proprietaria.

Potrebbero interessarti questi post:

ILVA, una favola noir
Le mille ILVA della Campania
Taranto avvelenata

28 Nov 2012, 13:41 | Scrivi | Commenti (912) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Possibile che a 53 anni mi debba sentire come un frutto da succo appeso ad un ramo di albero: pronto ad essere raccolto e spremuto?

sergio ammendola, roma Commentatore certificato 04.12.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

C'era un saggio che diceva , chi e' causa del suo male pianga se stesso
mi rivolgo a quella gente che si e' data tanto fare a votare Bersani !!!!!
siete proprio dei masoschisti ma se non sbaglio quello al governo che sta sostenemdo Il becchino monti non e' Bersani ?
ahhh certo con Renzi si rischiava di mandare a casa la Rosi Bindi, D'alema , Dini Amato,questa povera gente che oltre a danneggiare una generazione di cinquantenni si porta a casa dai 30000-42000 euro al mese poverini
certe che noi Italiani siamo un popolo strano amiamo chi ci danneggia di piu'
e ci siamo scordati che se oggi tutti (i fortunati )
guadagniamo la meta rispetto all lira e' solo colpa del governo Berlusconi quando ha visto che i prezzi erano raddoppiati a semplicemente detto che non ci poteva fare niente e li' e' iniziato il declino del popolo Italiano , non il mercato globale , perche' se noi tutti tornrremmo a guadagnare quello che guagagnavamo in lire la crisi ci farebbe un baffo a tutti
Italiani ma uscite dal limbo in cui siete caduti
cos'e la tv? , le partite di calcio? , gli smart phon ?
basta ho visto un 'Italia uscire da un conflitto mondiale e crescere , questi pèolici stanno facendo piu' danno della guerra

Antonio fortuna 04.12.12 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vecchio Giorgio del colle ha firmato il decreto. Speriamo in bene, anche se a mio parere c'e' ingerenza.

Salva Ilva 03.12.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Re Giorgio ha firmato il decreto sala Ilva. Speriamo in bene per tutti, anche se da parte mia c'e' ingerenza da parte del governo.

Decreto 03.12.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Re Giorgio ha firmato il salva Ilva.
Speriamo bene per tutti, anche se a mio parere c'e' ingerenza da parte del governo.

Decreto 03.12.12 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Il mercato immobiliare italiano denota un’anomalia incomprensibile: un prolungato ed accentuato calo delle compravendite non accompagnato da un’ altrettanta diminuzione dei prezzi delle case. Dare delle spiegazioni a questo fenomeno è abbastanza difficile.

Il settore è abbastanza vischioso, fenomeno di una ricchezza delle famiglie che consente di aspettare tempi migliori per la vendita (o incapacità, vista l’offerta, di realizzare nel momento in cui comincia una lunga caduta dei prezzi). I prezzi hanno mantenuto un livello straordinariamente più alto della media di lungo periodo in contrasto con l’andamento dello stesso settore in altri paesi e, contro ogni buon senso, in contrapposizione al diminuito potere d’acquisto della gente comune.

Adesso che è caduto anche il tabù del calo dei prezzi delle case (difficile dimostrare che esiste un solo posto in Italia con prezzi superiori o uguali a quelli del 2007) diventa interessante poter capire dove le quotazioni in termini di quantità e durata declineranno.

Dato per scontato un mercato delle case di ultimo grido che verranno vendute a prezzi altissimi, per le altre cosa succederà. Una violenta svalutazione nell’arco di pochi anni, con dei prezzi pre-euro (entro il 2018), o una una lenta e prolungata discesa dei prezzi (almeno per il prossimo decennio).

Probabilmente per la peculiarità del nostro mercato e la lentezza nelle trasformazioni, lo scenario del calo dei prezzi sarà il secondo. Una discesa che darà dei prezzi di qui al 2014 più bassi del costo di costruzione. Dovuto ai tantissimi fallimenti di imprese edili ed immobiliarie, i cui fabbricati stanno arrivando in asta e a soggetti che debbono vendere quanto prima per realizzare quella liquidità che il mondo bancario nega.

Salvo clamorose novità nel contesto politico-economico mondiale, ovviamente.

Oggigiorno in pochissimi riescono a risparmiare e a quei pochi consigliare il mattone come investimento sicuro per eccellenza sarebbe come consigliare i bond

O 03.12.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Non ho dubbi che tra diritto alla vita e diritto al lavoro prima viene il diritto alla vita: il fine
unico di ogni essere é quello di vivere e procreare;
il lavoro é e rimane un mezzo attraverso il quale raggiungere lo scopo di vivere e procreare.Se il mezzo lo porta alla morte il mezzo va abbandonato, subito, anche se esso rappresenta un sito di importanza strategica nazionale per qualcun'altro!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.12.12 17:38| 
 |
Rispondi al commento

sul blog di Beppe Grillo leggo che: non sono consentiti messaggi pubblicitari

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.12.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento

BEL POST...SI CHIAMAVA ITALSIDER ?

In altri paesi Europei accadono cose di questo tipo ?...Mi pare di no.

In altri paesi chi inquina,uccide deve risarcire?
Mi pare proprio di SI.

Allora...

In altri PAESI, I GOVERNI COLLUSI SI CAMBIANO.
E le persone,politici, vanno a casa agli arresti domiciliari o in galera.Da noi NO.Fanno le primarie.Da noi NO,fondano altri partiti.
Da noi...è venerdì sera e gioca il milan...Forza ITAGLIOTI...godete.

ROBERTOSOS...V come Vendetta.

ROBERTO S., MILANO Commentatore certificato 30.11.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sei un BUGIARDO ! (ancora una volta)

Taranto è la 45° provincia italiana per numero di TUMORI !! (FONTE ISTAT)

Aripigliate....
Tutto questo per far licenziare 25.000 persone ?

Ho ragione quando dico che SEI PERICOLOSO !!!!


http://noi-italia.istat.it/fileadmin/user_upload/allegati/S06I08M03p0_2011.xls

Silvano Mattioli 30.11.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo tecnico salva le banche, troppo spesso dedite a pratiche di tipo speculativo e quindi lontane mille miglia da un'attività atta a rendere ai cittadini le premesse per attività atte a distribuire lavoro e benessere. Il salvataggio avviene, guarda caso con i soldi delle tasse di coloro che hanno spesso ricevuto dinieghi di liquidita da parte di tanti istituti, nel contempo le imprese vengono tassate sino a 68% , la tassazione più alta in Europa . Ecco perchè in tante stanno cedendo alle tentazioni di trasferire all'estero le proprie attività. In Svizzera le società di capitali sono per la maggior parte anonime, Iva all'8% media , ulteriori agevolazioni fiscali, aiuti per svolgere le pratiche per localizzazione e costruzione delle sedi,poca burocrazia .

In altri paesi della UE le agevolazioni sono ancora maggiori. Ecco perchè l'Italia si sta deindustrializzando, in aggiunta alla falcidia di quelle imprese che chiudono per la crisi. L'invito al governo di tagliare le tasse, tagliando le spese del 20% pari a 160 Miliardi (aerei,vitalizi,doppie pensioni, auto blu,finanziamento ai partiti, finanziamento ai giornali, centinaia di migliaia di persone assunte nelle pubbliche amministrazioni senza che vi sia attività da svolgere (a cominciare dai 23000 forestali in Sicilia ), lavori di infrastrutturazione non necessari e ipercostosi. ................. Ed hanno il coraggio di anticiparci che non si riuscirà, tra poco, a sostenere il sistema sanitario.
Da gennaio ad agosto si deve lavorare per le tasse, da settembre a novembre per pagare le bollette , poi fino a fine anno , nel prossimo futuro, per curarsi. Per mangiare milioni di persone dovranno rivolgersi alla Caritas. Non si sta più contribuendo in maniera proporzionale ai propri emolumenti , ma ormai si viene vessati- Togliendo il necessario a tantissimi per vivere dignitosamente.

Orlando 30.11.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L’11 ottobre 2007 l’allora senatrice Franca Rame, indirizzava a Livia Turco (PD), ministro della salute del governo Prodi, una interrogazione parlamentare sulle gravi condizioni dei bambini del quartiere Tamburi di Taranto che, come denunciava il primario di ematologia prof. Patrizio Mazza, a 10 anni già manifestavano la sindrome del fumatore incallito, e la ASL locale evidenziava un tasso di neoplasie polmonari tra i più alti d’Italia.
Alla interrogazione non seguì alcuna risposta.
Lo stesso partito, il PD, accettava come finanziamento elettorale 98.000 euro dai padroni dell’Ilva, e 100.000 euro dalla Federacciai, regolarmente registrati nel bilancio.
Non si può dire che gli industriali siderurgici abbiano speso male i loro soldi, vista l’omertà diffusa sui guasti ambientali e sanitari provocati dallo stabilimento di Taranto, dove sindacati, preti, politicanti, funzionari di controllo, non facevano altro che minimizzare i problemi, fino all’intervento della magistratura che, come al solito, si è rivelata unico presidio di legalità e di difesa della salute di uomini e ambiente.
Ma ecco spuntare immediatamente la controffensiva, di cultura e prassi berlusconiana, nella quale governo, padroni dell’Ilva, sindacati, accusano la magistratura di uscire dai suoi poteri, di protagonismo politico, di causare licenziamento di operai e fine della produzione, e si ricorre ad un decreto legge che intende annullare le decisioni dei magistrati e toglier loro le funzioni di controllo.
Questa vicenda è lo specchio di una italietta che non muore mai, dove l’illegalità a tutti i livelli è una prassi accettata, anche quando produce guasti terribili alla salute e all’ambiente, e la risposta non è quella di risolvere i problemi, ma di neutralizzare l’unica istituzione che ha fatto il proprio dovere. Ciò è possibile poiché non esiste una vera opposizione politica, identitaria che difenda la vita dei lavoratori e respinga al mittente il denaro dei padroni corruttori, inquinatori, sp

paolo de gregorio 30.11.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una storia tutta italiana.. solo in questo strano posto può accadere una roba simile, e da vent' anni pergiunta!

P.s.: Bers.ani(quelli di lavoratori) non ha ancora dato spiegazione pubblica dei 98 mila € presi ad personam dal grande magnate acciaiolo; Non una minima parola su tale argomento in vista della fine delle primarie!!

Alla faccia dei Lavoratori tutti:
- di chi ha sempre detto di appoggiareli e di 'lottare' per loro.
- di chi versa 2€ per farselo mettere negli...(bers)ani.

alberto z., PN Commentatore certificato 30.11.12 17:20| 
 |
Rispondi al commento

E no!!! Bersani!! così non va:
Prodi consegna al sig. Riva l'Ilva per un tozzo di pane, e non gli chiede neanche di metterla a norma, Dini primo ministro sovraintende placido e si accolla (ci accolla) tutte le passività dell'azienda, e tu intanto ricevi, dal sig. Riva, che in quel momento è già un pregiudicato, 89.000 euro per la futura personale campagna elettorale, diventando (guardacaso), il ministro dello sviluppo economico!!!
E poi ricevi anche altri 110.000 euro (nei quattro anni seguenti) da Federacciai di cui vicepresidente....Riva il figlio.
In questo è vero, non c'è nulla di illecito, sono stati tutti dichiarati. Non sei perseguibile.
Ma se oggi lIlva si trova in questa drammatica situazionei, qualcuno potrà pensare che anche tu hai delle colpe??? Se l'Italia è in questa drammatica situazione possiamo pensare che la politica ha fallito tutto in maniera trasversale? Da destra a sinistra? Se a Di Pietro per qualche immobile e per non aver tenuto dei conti distinti, gli sfracella il partito, è lecito pensare che l'intero attuale parlamento debba essere azzzerato? Sarebbe più onesto dire: abbiamo sbagliato tutto, abbiamo fallito, il governo tecnico ne è la prova inconfutabile, riniziamo... Saresti più credibile. Invece vuoi querelare a chi ne parla?
Essere onesti è vitale, ma non basta. L'incapacità e l'ipocrisia sono sempre una colpa. Soprattutto in politica.

luigi vigoriti 30.11.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Com'è che il sito ha la pubblicità di un casinò on line.... complimenti!!!

Leopoldo Grandi 30.11.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le grandi firme e le grandi imprese appaltarici nonché le grandi imprese alimentari e di distribuzione operano a braccetto con la criminalità organizzata da cui si approviggionano per subappalti e merce provenienti da attività controllate o gestite dalle mafie che schiavizzano i lavoratori che non osano ribellarsi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 30.11.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

PER MEMORIA.
Fu l'IRI (Istituto per la Ricostruzione Industriale) cioè lo Stato italiano, a costruire nel 1961, a Taranto, il più grande polo siderurgico d'Italia.

M. Mazzini 30.11.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

quello che ha detto il ministro dell'ambiente clini
ieri sera a serizio pubblico su la7 e' inaudito e inaccettabile per tutti gli italiani

si parlava di ilva

in italia ci sono altri 50 60 casi di inquinamento ambientale provocato dalle industrie e della necessita' di bonifica di aree velenose all'ambiente e ai cittadini
una industria esistente deve mettersi a norma nel rispetto delle regole ammbientali e per continuare l'attivita' deve richiedere al ministero la concessione dell'aia : l'autorizzazione integrata ambientale che consente l'esercizio dell'attivita' industriale dopo aver applicato le migliori soluzioni tecnologiche per ridurre l'inquinamento, suolo aria mare e gli effetti nocivi sulle popolazioni prossime all'impianto industriale.

riguardo all'ilva il ministro clinex si e' tirato fuori sostenendo che lui, direttore generale del ministero dell'ambiente non era a conoscenza delle problematiche ilva ne' di quelle di altri siti velenosi in italia
lui si occupava di problematiche ambientali della germania e della cina
bisogna proprio essere fessi a crederlo!
ha sostenuto che, poiche' lui era un tecnico talmente bravo che in meno di 90 gg poteva concedere l'aia alle imprese industriali
il sistema politico dei partiti lo teneva fuori da queste trattative stato - industriali
poiche' i suoi colleghi del ministero dell'ambiente impiegavano mesi e mesi, forse anni, a dare queste autorizzazioni e cio' era funzionale al sistema, facendo capire che le trattative partiti industrie potevano meglio raggiungere il punto di incontro sui milioni di euro da pagare per fare aia parziali, aia finte, aia che non servivano praticamente a niente
solo a far incassare agli addetti ai lavori personalmente e ai partiti come associazioni private che occupano lo stato i milioni di euro per fare interventi di sicurezza ambientale da tre e una lira
cosi' le industrie risparmiavano e i partiti lucravano
ma perche' clinex non ha mai denunciato questo sistema? questi omicidi di stato?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 30.11.12 13:16| 
 |
Rispondi al commento

ho l'impressione che le problematiche che sono emerse e che continuano ad emergere sono difficilmente risolvibili; l'errore imperdonabile dei Ciampi, Prodi e compagnia bella che hanno creato l'Euro senza fare prima le riforme strutturali dei paese dell'U.E..
E' chiaro che tutti i paesi avevano l'obbligo dell'allineamento con le conseguenze attuali...Prima bisognava fare le riforme strutturali in modo graduale poi fare la moneta unica. Ora siamo alla mercè della Merkel..che delusione Monti! Purtroppo è necessario differenziare il peso dell'Euro tra le varie nazioni altrimenti non si esce dal tunnel della crisi. Inoltre sto governo ha favorito troppo le banche....è vergognoso...i diritti acquisiti come nel campo delle pensioni...buttati via dal un giorno all'altro...che bella l'Italia..che pena i nostri governatori..a cominciare da Andreotti...per finire a Rigor Motnis...ciao Beppe

angel5279 30.11.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento

E' necessario che la magistratura non si faccia ricattare dall'imprenditoria d'assalto così come ha fatto la politica (da almeno 60 anni). Sono decenni che assistiamo, in diretta, a questa pantomima: azienda in pseudo crisi (in effetti il profitto non è sempre più alto) - minaccia di licenziare i lavoratori - richiesta d'intervento del governo - finanziamenti straordinari che vanno a rinpinguare i profitti e nient'altro. Adesso si è giunti anche a giocare con la salute dei cittadini. E' necessario fermarli, spero che non si ceda a questi ricatti. il magistrato non deve essere necessariamente popolare, ma deve necessariamente tendere al giusto.

giovanni merendino 30.11.12 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Certo che i cittadini italiani non vogliono assolutamente aiutare il governo, ci sono malati che continuano a chiedere cure mediche e medicinali invece di crepare e dare una mano alla Sanità, vecchi ottantenni ed ultra che non vogliono morire aiutando così l'Inps a venire fuori dai guai, famiglie di poveri ed indigenti che non intendono lasciare questo mondo occupando strade e pretendendo cibo e assistenza creando scompiglio e rimorsi di coscenza, ma basta non se ne può più un povero ricco deve sempre sentire queste continue lamentele e non può codersi in santa pace i suoi soldini che qualcuno pensa sempre a toglierne un pò, ma che mondo è questo, fortuna che i politici stanno pensando a far morire prima i malati togliendo le cure mediche, i vecchi togliendo le pensioni ed i poveri tagliando i viveri, forse tra qualche anno capiremo che il loro modo di agire era lungimirante, meno poveri, più ricchi e tanti saluti alla democrazia, libertà e wellfare. Votate questi politici altrimenti ci ritroveremo vecchi e poveri nuovamente tra le palle!

Mauro Ciavarelli 30.11.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Suppongo che il prestito che lo stato dara' all'ilva per mettere in regola l'ilva non vada a bilancio ma sia extra-bilancio. Non gravando quindi sul debito pubblico e quindi sul rapporto deficit/PIL.
WM5*

Prestito 30.11.12 07:51| 
 |
Rispondi al commento

E infine dopo l'oscura eva medioevale giunse infine la rivoluzione francese,
e le teste (vuote) dei signori volarono al vento...
Con una ultima frase sulle labbra di Maria Brunetta:
Non hanno i soldi per operare in borsa?
Che si comprassero uno zaino....

Leo Leo 30.11.12 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro non e' "uomo dei riva" ha letto il corriere e si e' preoccupato di telefonare al prefetto ex collega del presidente dell'ilva.
WM5*

Ministro Clini 29.11.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Come mai sul sito compare un banner di Groupon? Questo sito non si è sempre conbtraddistinto per non avere pubblicità???

mario cefaratti 29.11.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ilva chiude e le stelle stanno a guardare, come la cgil

mic.r. 29.11.12 20:43| 
 |
Rispondi al commento

in un caso di emergenza come questo, un governo del movimento 5 stelle cosa avrebbe fatto? bloccato la produzione, fatto proseguire la produzione? Il movimento avrebbe prediletto la salute o il lavoro? So che è impossibile, ma mi piacerebbe avere la risposta di qualche candidato premier o parlamentare del movimento.

Stefano C. Commentatore certificato 29.11.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

possibile che in questo cazzo di paese non si riesce mai a fare una cosa giusta,non si tratta di essere statalisti, liberisti o avere sempre retropensieri pseudo filosofici, si tratta di giustizia, di equita' di "normalita" , forse saro' cretino ma credo che se e' necessario raggiungere un compromesso per salvare 20.000 posti di lavoro e la salute di migliaia di persone l'unica cosa giusta da fare sia ,quella che se la proprieta'non vuole cacciare i soldi , per sanara la situazione , lo Stato interviene, mettendo i soldi per risanare la fabbrica,poi sequestra i beni della famiglia riva che si e' arricchita sulle spalle della povera gente, magari manadandoli in galera, poi statalizza l'impianto e si ripaga con gli utili, sempre che ce ne siano, altrimenti trova un investitore piu' serio a cui far gestire l'impianto. Basta dare i soldi a questi imprenditore del cazzo, quando sono in difficolta' e poi fargli godere i profitti , e' ora di cambiare registro , vedi Fiat e tante altre aziende italiane che ora delocalizzano, questo non e' capitalismo e' sciacallaggio...basta non se ne puo' piu'.

sandro lottarini 29.11.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

"A Trieste stesso problema con la Ferriera. Ma nessuno ne parla. Anche qui
ormai si muore solo che di tumore. Carbone e ferro in casa, sempre!. Se
metti ad asciugare la biancheria all'aperto la ritiri sporca di nero. La
pioggia acida ti corrode la vernice della macchina (ma ad alcuni la
Ferriera ha rimborsato la verniciatura) e anche il guard rail della
Superstrada vicina è più corroso di qualsiasi altra zona. Ma a Taranto fa
più notizia......e ora ci vogliono fare anche il
rigassificatore....Rivoluzione da Nord a Sud!!
A quando?"

Imparziale 29.11.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento

A Trieste stesso problema con la Ferriera. Ma nessuno ne parla. Anche qui ormai si muore solo che di tumore. Carbone e ferro in casa, sempre!. Se metti ad asciugare la biancheria all'aperto la ritiri sporca di nero. La pioggia acida ti corrode la vernice della macchina (ma ad alcuni la Ferriera ha rimborsato la verniciatura) e anche il guard rail della Superstrada vicina è più corroso di qualsiasi altra zona. Ma a Taranto fa più notizia......e ora ci vogliono fare anche il rigassificatore....Rivoluzione da Nord a Sud!!
A quando?

Imparziale 29.11.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento

HAARP

CONTROLLO DEL CLIMA??

SCIE CHIMICHE??

Andrea_ D., bi Commentatore certificato 29.11.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me gente come i Riva dovrebbero essere processate alla stregua di gerarchi nazisti.

Davide G., Milano/Bari Commentatore certificato 29.11.12 16:30| 
 |
Rispondi al commento

; 4° TECNICAMENTE( E QUì è IL MIO LAVORO) si può intervenire da subito e in modo rapido per ridurre l'inquinamento??? Sì, BASTA con appositi filtri e aspiratori la zona cook che è quella che inquina di più ( non si può chiudere, se nò c'è auto combustione ,ma chiudere e riciclare l'aria ,appunto con appositi filtri sì,e si può fare in brevissimo tempo ) ; 5° c'è un sistema alternativo di produzione dei cois( sono quei rotoloni di acciaio che vedete) ???? sì c'è ed è il sistema a freddo,ma è molto più costoso ed inquina anche questo sistema , ONESTAMENTE non sò se valga la pena ; 6° chiudiamo tutto e facciamo produzioni alternative?? la risposta: siamo in grado di avere come minimo 40-50mila disoccupati e dare la produzione e la trasformazione di acciaio e loro derivati in mano ad altri paesi che avanzano?? a mio modo di vedere nò , rischieremmo un tracollo maggiore , spero di essere stato utile, quello che ho detto, sono pronto a ribadirlo a titolo completamente GRATUITO, DOVe BEPPE O ALTRI LO RICHIEDERANNO , AD UNA CONDIZIONE: NON VOLGIO INCARICHI ALCUNO ISTITUZIONALI,dò il mio contributo,ma non voglio ammalarmi per andare a contatto con certi politici , e poi ho quasi 58 anni, largo a i giovani !!! saluti

Modifica Rispondi

claudio mondini, guastalla re Commentatore certificato 29.11.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, io sono un nessuno , però è giusto che mi presenti a chi non mi conosce: pensionato , ex dipendente MARCEGAGLIA , in quanto lavoravo come collaudatore di impianti siderurgici in varie parti del mondo; prima del 1989 , facevo lo stesso lavoro per una ditta OME ( officine meccaniche emiliane ) iniziato nel 1974 come semplice operaio,finito con qualifica operaio specializzato in ITALIA; quasi sempre negli anni lavorativi iscritto alla FIOM DI LANDINI ma con qualifica e retribuzione da super tecnico nel mondo : CONOSCO ( ANCHE SE SONO ANNI CHE NON VADO ALL'ILVA) la situazione ITALSIDER( STATALE) ORA CHIAMATA ILVA come conosco ( per esserci stato) situazioni simili se non peggiori in varie parti del mondo di acciaierie che vado in parte ad elencare: INGHILTERRA,GERMANIA, USA, COREA DEL SUD, GIAPPONE, ECC.) ,la differenza??? che là si è iniziata anni fà una riqualifica ambientali , riducendo gli impianti ,ma lavorando in sicurezza sia interna che esterna ( la KRUPPS ERA MOLTO PIù GRANDE ) ,ma per fare questo hanno investito TANTO DENARO , ed è la vera questione da risolvere ,ora faccio a mio modo di vedere le domande e mi dò le risposte e la soluzione: 1° è indispensabile la produzione di TARANTO ?? Sì, STRAMALEDETTAMENTE Sì , in caso contrario perderemmo come minimo 40_50 mila posti di lavoro , TUTTO IL COMPARTO METALMECCANICO SAREBBE DIPENDENTE dall'estero, con costi maggiori , si chiuderebbero altre attività ( FIAT IN PRIMIS , tanto per iniziare) ; 2° si può produrre e salvaguardare la salute ?? Sì STRAMALEDETTAMENTE SSSSSSSì basta copiare come hanno fatto altre realtà che ho elencato, iniziare SUBITO( ci vogliono anni sia chiaro) con piani ben prestabiliti e precisi ; 3° chi deve investire il denaro che occorre ?? 2 soggetti responsabili a mio avviso: lo stato ( vi ricordo che inquinava anche quando si chiamava ITALSIDER ) e la propietà, che ha avuto l'azienda "regalata" dallo stato ( molto simile a quello che è successo per ALFA ROMEO ) ; 4° TECNICAMENTE( E

claudio mondini, guastalla re Commentatore certificato 29.11.12 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Solo in Italia certe assurde e ridicole storie. Storie di lotte tra poveri, vivere col rischio tumori o morire di fame senza lavoro. Come abbiamo potuto permettere accadesse tutto questo..

Prestito cattivi pagatori 29.11.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Federica Salsi...............ancora..........

Non mi sorprende che non sappia parlare, che non abbia argomentazioni (vedi ballarò), CHE SIA PRIVA DI PENSIERI PROPRI, sorprende invece come sia stato possibile che un'oca del genere abbia avuto a disposizione la possibilità di diventare consigliere comunale.
Mi sorprende che nessuno, dico nessuno, non abbia visto o intuito che questa era li solo per farsi notare al grande pubblico, quello di bologna prima e quello nazionale poi.
Se proprio uno del M5S deve parlare alle TV dei partiti almeno si chiede che sappia incarnare lo spirito del movimento, prima vengono i cittadini e per ultimo chi è stato eletto dal popolo (salsi a parte).
Se ci rendiamo conto su che nave (l'italia) stiamo navigando bene altrimenti le persone come la salsi sono caldamente invitate a restare a casa, o in alternativa se proprio non possono fare a meno della politica ci sono tanti partiti: il PD o il PDL ad esempio provino la di oche già ce ne stanno parecchie così si sentiranno meno sole.

PS:Per cortesia qualche anima pia che abiti nelle vicinanze della Salsi che gli vada a dire che è ora di levarsi dalle pal.e ?
Considerato che è ancora convinta di essere nel giusto !
Assicuro il mio eterno ringraziamento a chi lo farà !

http://www.serviziopubblico.it/2012/11/08/news/il_m5s_e_una_setta.html

Pietro T. Commentatore certificato 29.11.12 15:11| 
 |
Rispondi al commento

mestieri introvabili ? ho letto qui a fianco...

La situazione in sostanza è questa: da un lato, si deve fare i conti con il preoccupante fenomeno della precarietà delle professioni, tema poco affrontato nelle associazioni di categoria ma per il quale è possibile affermare l’esistenza di una offerta di lavoro che resta inascoltata...

Qui c’è un problema di scarsa aderenza dei curricula lavorativi alla realtà del paese, e molto spesso le difficoltà di incontro tra domanda e offerta di lavoro sono essenzialmente dovuti a un’offerta contrattualmente così poco attraente da renderla del tutto inaccettabile.

Secondo Claudio Gagliardi, segretario generale di Unioncamere, quello che sta vivendo l’Italia nel mercato del lavoro “è un paradosso che richiede un cambio radicale del mondo della formazione”.

Investire nella formazione continua e nei progetti di apprendistato, che hanno l’obiettivo proprio di far apprendere un lavoro a chi magari aveva immaginato di farne un altro, potrebbe rivelarsi dunque una buona soluzione per uscire definitivamente da questo fastidiosissimo paradosso.

http://www.tzetze.it/2012/11/le-imprese-a-caccia-dei-cosiddetti-mestieri-introvabili.html

► LA RADICE DEL MALE :
La legge Biagi, Co.Co.Co. e Co.Co.Pro hanno portato insicurezza e stipendi da fame. L'Italia si è trasformata in una nazione di precari, di sotto-occupati e di senza lavoro. Di universitari che rispondono nei call center a 5 euro all'ora.

→ secondo la lega nord e altri cornutazzi...
colpa degli "immigrati" ...eh!
colpa dei...ladri di rame!
colpa dei... pomodori marocchini !

:-((

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 29.11.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

... e vissero tutti felici e morti!

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' MEDUSA NON SPAZZATO VIA GLI STUDI DEL TG1?

L'ILVA viene strumentalizzata nella maniera piu becera che si possa fare.
Ora che ci sono le elezioni sarebbe stato necessario che queste piattole del parlamento, si fossero riuniti, fornendo subito un piano di emergenza affinché 20.000 persone non perdano il loro posto di lavoro.
Invece quei due DEFICIENTI,che ieri sera in nome della democrazia hanno dato vita alla classica commedia italiana,di cosa questo paese non dovrà più essere in futuro.
Quei "2 SOLITI IDIOTI" invece di parlare del nulla per quasi due ore, bastava dicessero sole due sillabe:
IL-VA stiamo arrivando per salvare i lavoratori e le loro famiglie.

E invece..2 EURO NUOVO GIRO, E NUOVA CORSA!

O.T
Mi ero dimenticato che,da quando c'è Grillo e il Movimento,esiste quel grave e pericoloso problema della "DEMOCRAZIA INTERNA" e delle proposte oltre la PROTESTA!
Che accuse vogliamo fare al MS5 se fino ad ieri certe regole non sono mai state rispettate.
Grillo fa quel che può per controllare,e forse potrebbe non bastare x evitare che infiltrati qualsiasi possano distruggere tutto.
Etica,moralità,sobrietà,controllo e trasparenza per la "REALIZZAZIONE DI PROPOSTE"

QUESTO SARA IL MOVIMENTO 5 STELLE!

PS: Volevo fare la mia prima proposta.
Non sarebbe bello che oltre alla "GRATICOLA" per eleggere i nostri futuri parlamentari,si desse la possibilità ai cittadini di anche organizzare un bel "PATIBOLO" per salutare pacificamente coloro che ahimè abbandoneranno quella cara poltrona di pelle umana.

alex r., torino Commentatore certificato 29.11.12 15:03| 
 |
Rispondi al commento

L'INSENSIBILITÀ NON HA LIMITI PURTROPPO,SPERO CHE LA GIUSTIZIA LIMITI L'INSENSIBILITÀ DEI POTENTI

luca c., palermo Commentatore certificato 29.11.12 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Endorsement Politici Di Un Certo Peso - 2

Tanto per ricordarci ancora l'ennesima volta della continuità esistente tra la cultura diffusa dalle Tv di Berlusconi e quella diffusa da Grillo (e con lui da Antonio Ricci, autore di Striscia la Notizia, che gli scriveva i copioni negli anni '80), ora arrivano in sostegno del Grillo anche i primi casi umani, i già eletti portavoce di quella cultura, che furono protagonisti del Grande Fratello televisivo.
Pronti a candidarsi per servire la causa dei profitti perduti della Casaleggio Associati e del conto in banca dell'ex-comico Grillo.
Convinti di ripulirsi e di poter ripristinare l'onore perduto nel vecchio partito-azienda Fininvest-ForzaItalia-Mediaset passando al nuovo partito-azienda Casaleggio Associati-M5S-Grillo.
Troppo difficile per il Rocco GF1 fare una riflessione più ampia e notare così le troppe analogie presenti tra Berlusconismo e Grillismo (e Renzismo). (O forse si vuole far finta di non vedere?)
Agli Italiani piace così e ci piace anche cascarci con tutte le scarpe, ripetutamente.
Rocco mi raccomando, se mai Grillo ti facesse candidato ricordati di fare sempre l'Emilio Fede Fido fedele e vedrai che se sarai eletto nessuno ti toglierà le tue 5000 euro mensili più tutti i benefit che potrai gonfiare quanto più ti aggrada, tanto quelli non contano (così disse il capo Grillo).
Rocco Casalino del Grande Fratello in campo per il M5S

UNODUETREQUATTROCINQUE 29.11.12 14:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui viene spiagata bene la strategia attuata per impoverire i paesi del 3* mondo.
lo stesso avviene adesso con la Grecia e Portogallo che vende alle ex colonie i beni del popolo. seguiremo noi . . .

filippo polidori 29.11.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Rivoluzione Culturale
Il partito non deve essere come una squadra di calcio, a cui giuri fedeltä eterna....

maurizio perotto (pragmatico), friburgo in bresgovia Commentatore certificato 29.11.12 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una modesta proposta di legge qualora dovesse cambiare la classe di governo italiana in caso di vittoria del M5S:il debito pubblico italiano precedentemente contratto e' dichiarato illegitttimo e lo stato rinuncia a qualsiasi iniziativa volta alla tutela dei capitali esportati all'estero sino a ripianamento del debito stesso.
Con un colpo solo ci risolviamo tutti i problemi.

Creso alle Bermuda 29.11.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo spesso se la stupidità italiana avesse un fine!

Ma vista l'ennesima furbata del capo

http://pubblicogiornale.it/politica/lettera-gruppi-parlamentari-grillo-casaleggio/

direi proprio di no.

Alla stupidità grillina non esiste fine.

hasta coglioni

Tony Commentatore certificato 29.11.12 14:48| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si comincia a parlare di sanità privata con tagli alla sanità pubblica e contributi a quella privata e scuole ed università private con tagli alle scuole pubbliche e contributi a quelle private. Poi andate a vedere di chi sono le strutture sanitarie e scolastiche private, a chi appartengono, chi sono i loro amministratori e manager e capirete l'intreccio fra il mondo della politica, quello della sanità pubblica, confrontando coi nomi della politica e dei baroni e professori univarsitari delle strutture pubbliche, figli, mogli, parenti e amiche. MA PERCHE' DOBBIAMO PAGARE TASSE ENORMI PER NON AVERE NULLA ? SOLO PER FAR FARE LA VITA DA NABABBI A QUESTI CRIMINALI ?


DELLA SERIE, INTANTO COMINCIAMO A PARLARNE COSI' LA GENTE SI ABITUA AL DIALOGO, TANTO SONO CRETINI E POI LI FREGHIAMO!
da il messaggero.it
ROMA - «Affermare la necessità di rendere il servizio sanitario pienamente sostenibile non ha nulla, proprio nulla a che vedere con la logica dellaprivatizzazione»: lo ha detto oggi il premier Mario Monti, tornando su un tema che ha scatenato diverse polemiche politiche. «L'eccellenza - ha aggiunto il premier - sta anche nel pubblico e non sempre il privato è immune da scelte non ispirate alla competenza».

«Diritto alla salute garanzia di eguaglianza». «Il diritto alla salute e l'organizzazione pubblica dei servizi sanitari ai cittadini - ha sottolineato Monti - sono requisiti irrinunciabili di sviluppo sociale e convivenza civile. Ma sono anche elemento decisivo di garanzia dell'effettiva uguaglianza tra i cittadini, valore essenziale e principio fondamentale della nostra Costituzione e di un'Italia civile che va sostenuta».

«La salute pubblica si preserva solo con l'innovazione». «Il valore della salute pubblica - ha detto il premier - requisito irrinunciabile di sviluppo sociale e di convivenza civile, va preservato anche per il futuro il che è possibile solo introducendo le innovazioni e gli adattamenti che la situazione nel tempo richiede»

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 29.11.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lettera43.it/cronaca/ilva-fabio-riva-fugge-a-miami_4367574212.htm

anib roma Commentatore certificato 29.11.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro leghista fiero della tua ignoranza che vieni su questo blog a postare le tue storielle del negro cattivo, se la situazione attuale non ti sta bene, prenditela con la lega ladrona che ha governato fino a ieri e non ha combinato niente di buono.

Comincia anche nel tuo cervellino atrofizzato a nascere l'idea che forse ti hanno preso per il culo per vent'anni?

Svegliati prima che sia troppo tardi e vota anche tu movimento 5 stelle!

agostino t., Pietra Ligure Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Vi suggerisco un argomento che è stato, per pace sociale, tacioto a livello nazionale...lo sapete che noi Italiani in Alto Adige siamo obbligati a sapere il tedesco, pena la non assunzione....questo succede in Italia....vigliacchi tutti i giornalisti

Camillo B. Commentatore certificato 29.11.12 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A. Rip de Roma, se preferisci morire di tumore per via di un inceneritore che ti riempie di diossina, fai pure. In alternativa vota per chi vuole la raccolta differenziata al 100%, cioè il Movimento. Oppure vota pure per Renzi che è ha favore degli inceneritori e si schierò a suo tempo anche A FAVORE della privatizzazione dell'acqua pubblica.

Luigi Carli 29.11.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguo Beppe su questo blog dall inizio,e noto una enorme differenza nei commenti di questi tempi di quelli grillini veri di prima! Come solito italiani(mussoliniani prima, poi craxiani,berlusconiani) e altri vari cortigiani cercano di salire sulla carrozza del vincitore,perché Beppe è già vincitore! Ha scosso molto la coscienza della gente per bene,ma adesso la favola è finita! Adesso rientra il problema culturale tutto Italiano....caffè deccafeinato in tacca di vetro,macchiato con latte freddo con zucchero di canna con un gocino d'acqua..........

Samir Tarich 29.11.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La classe di politici è un'organizzazione esperta di marketing operativo del sistema pubblicitario. Il mercato della politica vede tutto come "cliente" e non conosce definizioni come "paziente" "studente" "cittadino".
Questo gioco è stato inventato in America dove è codificato, strutturato, ideologizzato e venduto nel mondo da colonizzare.
La truffa liberista sta agonizzando e nel mentre lancia i colpi più duri. La società è in declino perche le individualità piatte odorano di morte. Il comunismo è una finzione appiattita sull'economia di "abbiamo una banca".
Le tasse
Le sanzioni
Le mafie
Le lobbies
I media
Il gioco
Le multinazionali farmaceutiche
sono gli strumenti di una mercatizzazione della vita sociale di una nazione.
Davvero può vincere sempre e solo la BCE come il FMI? Non pensate che a tutto debba esserci un limite?

Anna Rossi 29.11.12 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si può dire che non si sapesse.
Caparezza ci aveva fatto pure una canzone!

Ora io dico, in uno Stato anche solo semi-serio: nazionalizzare l'azienda, confiscare tutto il patrimonio della famiglia Riva e metterli dontro, o, anzi meglio, metterli ai lavori forzati per risanare tutto, NOOO ??!!!??

Da "Vieni a ballare in Puglia Puglia":
... vuoi respirare lo iodio ma qui nel golfo c'è puzza di zolfo, che sta arrivando il demonio.
Abbronzatura da paura con la diossina dell'ILVA. Qua ti vengono pois più rossi di Milva e dopo assomigli alla Pimpa.
Nella zona spacciano la morìa più buona. C'è chi ha fumato i veleni dell'ENI, chi ha lavorato ed è andato in coma. Fuma persino il Gargano, con tutte quelle foreste accese.
Turista tu balli e tu canti, io conto i defunti di questo paese. Dove quei furbi che fanno le imprese,no non badano a spese, pensano che il protocollo di Kyoto sia un film erotico giapponese.

Roberto Q., GE Commentatore certificato 29.11.12 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Debito immorale" per l'Italia.
Falliamo subito. Azzeriamo tutto.
Paghiamo dopo aver fatto i conti.
Ricominciamo d'accapo e mandiamo via i corrotti comprati oltralpe pe dilianare il Paese.
Sveglia italiani! Mentre cominciamo a capire i lupi ci sbranano.

Anna Rossi 29.11.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ognuno di LORO che vengono in televisione, non vuole gli F35.
Stamani, mi ha citofonato un corriere. Ha detto che mi doveva consegnare un F35. Mi sono preso uno spavento della madonna; ho pensato "stà a vedere che che l'hanno ordinato a mia insaputa".
Per fortuna era una gomma che aveva ordinato mio nipote.

antonio d., carrara Commentatore certificato 29.11.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre ha lavorato per 20 anni per l'allora Italsider (ora Ilva) ed è morto di cancro 10 anni fa!!! Volevo solo testimoniare che lì (Taranto) e qui (Fasano) si muore davvero per questo!!!!
Non è una favola ma è purtroppo REALTÀ !

Franco Decarolis 29.11.12 13:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

noi italiani dobbiamo morire:ce lo chiede l'europa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://sanbiagio5stelle.wordpress.com/2012/11/28/domenica-no-grazie/
Il resto dell'articolo Domenica no grazie lo trovate sul blog: San biagio 5 stelle wordpress
Domenica no grazie

marco barbon Commentatore certificato 29.11.12 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Domenica no grazie

Pubblicato da marcobarbon su novembre 28, 2012


DOMENICA NO GRAZIE

Non in mio nome la grande distribuzione ucciderà il commercio locale.

Il 7 ottobre a Treviso c’è stata la manifestazione Domenica no grazie Veneto dove ho avuto l’occasione di parlare con Tiziana D’Andrea che da settimane guida la protesta veneta ormai nazionale contro il decreto sulle liberalizzazioni selvagge delle aperture dei negozi (7 giorni su 7 24 ore su 24) e mi ha detto che la domenica è l’unico giorno in cui possiamo dedicarci completamente alla nostra vita privata e ai nostri affetti, il turnover non esiste, la verità è che le persone già impegnate sono costrette a lavorare anche di domenica e i piccoli commercianti devono tenere aperto per cercare di sopravvivere di fronte alla grande distribuzione, il fatto che in molti casi titolari e commesse siano uniti in questa protesta è un segnale che non si deve sottovalutare, la verità è che questo decreto è stato fatto per aiutare le catene della grande distribuzione ad aumentare i fatturati. Come darle torto?In televisione e sui giornali se ne parla come una grossa occasione per dare lavoro ai giovani ma io di giovani nuovi assunti non ne vedo, vedo sempre le solite facce solo per più tempo e per più giorni e sempre più arrabbiate e nervose, molti di noi non hanno nemmeno potuto aderire alla protesta contro questo decreto perchè gli è stato sconsigliato dai datori di lavoro. Si vuol far passare il concetto che chi protesta non ha voglia di lavorare e invece dovrebbe ritenersi fortunato perchè in questi tempi avere un lavoro è una fortuna ma il decreto non era nato per creare nuove opportunità lavorative? O è nato per schiavizzare e rendere ricattabile chi un lavoro ce l’ha? E i piccoli commercianti che una nuova assunzione non se la possono permettere perchè è un costo insostenibile per una piccola attività che fine faranno?

Sono un ragazzo che lavora in un centro commerciale con un contratto a termine, ieri il

marco barbon Commentatore certificato 29.11.12 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O T
scusate ma è ora di riparlare degli stipendi dei nostri eletti e ridiscuterne!lo dico da sostenitore sempre e ovunque del movimento!!!sensa se e senza ma!!ma bisogna riaffrontare l'argomento e avere precisazioni.lo chiedono ovunque e mi vedo costretto a chiedere un altro post a beppe ,per favore,oltre a più chiarezza,anche stipendi più leggeri...:)

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 29.11.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

".. sempre caro mi fu quell’ILVA , e questa fabbrica, che da tanta parte
dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
spazi di là da quella, e sovrumani
inquinamenti, e profondissima devastazione
io nel pensier mi fingo; ove per poco
il cor si spaura."

c’è poca poesia in questa ennesima vicenda che coinvolge affari e politica, salute delle persone, posti di lavoro, truffe mazzette ed inganni .

l’Ilva è una esempio di quello che è l’Italia, da una parte imprenditori che vogliono guadagnare, dall’altra politici che vogliono altrettanto, nel mezzo le persone che pagano !

E’ indiscutibile che l’Ilva, facesse un business nel dare mazzette e finanziare i partiti, in cambio di un silenzio su quello che invece era necessario fare ..

Certo , ci possono essere effetti collaterali, la morte di qualche centinaio di persone, un ambiente che per riprendersi avrà bisogno di decenni, .. effetti collaterali che per i politici sono di poco conto !

.. ora per far ripartire l’Ilva con le strutture ed i depuratori necessari ci vogliono 3 miliardi di euro, che pagheranno i contribuenti ! .. il ricatto è che se non si fa in questo modo, ci saranno migliaia di disoccupati !

.. che dire, ricordo i ringraziamenti del pdsenzaella con quel bersani che prese e mise in saccoccia 98mila euro, anche il pdconelle non fu da meno ..

In democrazia i politici hanno dei vincoli, e le persone devono avere accesso alle informazioni.

Il problema è che queste informazioni che presuppongono la trasparenza, mancano nei sistemi politici attuali.

Le responsabilità di eventi come questi, devono prima di tutto essere esposte all'opinione pubblica.

A quel punto, se esiste una base legale, la condanna dei colpevoli costituirà un importante atto di democrazia.

Credo che i leader politici sono i più responsabili, ancor più dei degli industriali.

Sono colpevoli di non aver vigilato, e spesso anche di complicità con chi ci ha fatto il disastro !

Roberto B. Commentatore certificato 29.11.12 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che strano un tornado, proprio li! sono cose che sono fuori da ogni regola meteorologica, secondo me mario morti ha telefonato a obama il falso umo di colore, e gli ha detto, obama ci sarebbe da pulire la fabrica dalle schifezze dei industriali di Meeeer che dici un bel tornado all'americana me lo fai sto piacere!?

Roberto Santi 29.11.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane mi sveglio e mentre prendo il caffè guardo il telegiornale, duello Renzi Bersani, chi ha vinto? a parte la cagata di chiamarlo duello, c'è un punteggio? ci sono dei giudici? chi vince cosa vince? il mongolino d'oro? non si vince un cazzo!!
I giornalisti ( sèdicenti tali )ci prendono per il culo come se commentassero un incontro di wrestling, mostrandoci Renzi come il nuovo che avanza ( avete fatto caso che gli occhi da pesce lesso di Renzi sono uguali a quelli di Monti?)ma avanza proprio, nel senso che è un avanzo fate voi di cosa.

adriano fontanot torino 29.11.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

La storia si ripete .. è la legge della natura, dove vince il più forte o meglio il più prepotente a discapito del più debole ..

Ma alle volte accade qualcosa che ridimensiona certi soprusi come dal film e STORIA VERA :Erin Brockovich - Forte come la verità "La rivincita, priva di retorica, di un'eroina umana, vera e onesta"

Guardate questo film che è il racconto di una storia realmente accaduta .. è una storia crudele e senza scrupoli che poco si distacca dalla realtà dell' Ilva ..

Nella storia denunciata da questo film alla fine, una volta tanto, un minimo di giustizia è stata fatta ..

Io credo in questo e vedo nel M5S la possibilità di una giustizia per i cittadini ..

Grazie Beppe , Grazie a tutti i ragazzi del M5S.

Insieme possiamo vincere anche contro il prepotente ..

Monica C. Commentatore certificato 29.11.12 12:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma come non fate a capire che l' ilva è l' ennesima truffa all' italia SVEGLIA.
l' Ilva come l' alta velocità, o come l' Alitalia sono truffe legalizzate.
Questi investono i nostri soldi poi privatizzano gli utili.
questo succede solo in italia.
Usi il denaro pubblico per gli investimenti e poi regali il tutto ad un privato che non si prende nemmeno il disturbo di fare manutenzione a ciò che gli è stato donato. Questi incassa selvaggiamente e quando la Fabbrica non è più redditizia abbandona il tutto di nuovo.
E oggi i politici che fanno, rivominciano da capo. usano i nostri soldi per bonificare e riammodernare un bene privato per poi ridonarlo all' amico di turno.
Oggi con l' aggravante che dovranno investire cifre pazzesche per andare a produrre prodotti in molti casi non più concorrenziali.

zac 29.11.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

«Profughi libici a casa, l'emergenza è finita»

Lo «sceriffo» Gentilini contro la protesta di un gruppo di nordafricani per la gestione del servizio mensa. «Loro prendono 50 euro al giorno, i pensionati 500 euro al mese»


tranquilli grillini : i vostri amici richiedenti asilo che dovrebbere essere rigettati al loro paese a fine anno...qui sono e qui resteranno a vita , mantenuti free con le vostre tasse!!!

ricapitolando :

stipendio medio mensile : facciamo 1200 euro

arrotonadamento da spaccio , facciamo 500 euro

aiuti da enti nazionali ..facciamo un 4000 euro l'anno (contributo affitti, sconti su luce acqua gas pattume )

pensione media di un'italiano : circa 1000 euro dopo una vita di lavoro!!!

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' FALLISCONO TUTTE LE RIVOLUZIONI

Le rivoluzioni falliscono innanzitutto perché non sono rivoluzioni. La rivoluzione è possibile solo nell’anima individuale. La rivoluzione sociale è uno pseudo-fenomeno, non avendo la società un’anima propria. La rivoluzione è un fenomeno spirituale. Non ci può essere una rivoluzione sociale né una rivoluzione politica né una rivoluzione economica. L’unica rivoluzione è quella dello spirito, è individuale. Se milioni di individui cambiassero se stessi, la società cambierebbe di conseguenza e non viceversa. Non puoi cambiare prima la società e sperare che, in seguito, cambino gli individui.
I politici non fanno la vera storia dell’umanità [né tanto meno i tecnici], fanno solo molto rumore. La vera storia dell’umanità è un’altra, è qualcosa che scorre come una corrente sotterranea, la vera storia dell’umanità non è ancora stata scritta, perché ci lasciamo assorbire troppo dalle cose temporali. Siamo ossessionati dalle notizie dei giornali, che sono importanti solo oggi, domani saranno già insignificanti.

Talete da Mileto 29.11.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'uomo italiano piace la moglie romena o ucraina. La donna italiana preferisce avere come partner un marocchino o un albanese.

secondo me e' disperazione... o voglia di farsi fregare tutto , passando pure da ciula, per un paio (non di piu') di scopate passionali

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I dati parlano chiaro: in ottobre i depositi nelle banche italiane sono calati di 26,4 miliardi di euro rispetto al mese precedente, attestandosi a 1.441 miliardi di euro. E mentre i capitali escono, gli investimenti e l'appeal dell'Italia scendono.
..La fuga di capitali ha sorpreso persino gli analisti piu' pessimisti: E' "un tracollo difficilmente spiegabile", ha fatto notare a Linkiesta un analista di Société Générale. In effetti, come sottolinea Fabrizio Goria nell'articolo, "26 miliardi e mezzo di euro sono tanti". E non si spiega come mai i grandi media oggi non ne parlino, preferendo dare spazio all'esito positivo dell'asta di Btp a medio termine.
Forse la verita' sta nel mezzo. C'e' chi aveva gridato allo scampato pericolo troppo presto dopo i dati positivi di settembre. Solo un mese e mezzo fa il Fondo Monetario Internazionale aveva avvertito che era in atto una "fuga di capitali dall'Italia", segnalando che in 12 mesi erano defluiti 235 miliardi di euro, per una perdita complessiva di 235 miliardi, pari al 15% del Pil.
Nonostante gli ultimi sviluppi indubbiamente positivi sui mercati, la fiducia nel sistema finanziario dei paesi indebitati dell'area euro e' molto fragile. Anzi, i rischi se possibile sono aumentati. Dal momento che le banche italiane non hanno ancora provveduto a portare a termine i piani di ricapitalizzazione e ristrutturazione che sono state richiesti e visto che le norme stringenti di Basilea III sono alle porte.
Oggi si tira un sospiro di sollievo per l'andamento dei titoli di stato, ma resta il fatto che le banche hanno problemi a rifinanziarsi e con ogni probabilita' l'Italia non riuscira' a centrare gli obiettivi di rientro di bilancio.

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?idpage=1465543

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Stato italiano burocratico vive su meccanismi di questo tipo
-->> crea l'illusione nei cittadini che si possa risolvere un megaproblema con il denaro pubblico, (megaproblema= grande opera ad es o Ilva di Taranto)
--->>> divora il denaro pubblico sulla convinzione creata nelle menti dei cittadini a mezzo stampa

--->> inkula chiunque voglia mettere in discussione il rapporto tra il denaro stanziato e il denaro effettivamente speso e come questo processo è avvenuto. Uno dei modi di "inkulare" è quello di girare chiunque voglia fare luce sulla questione, in un labirinto di responsabilità burocratiche

il processo "crea-divora-inkula" non prevede FEEDBACK sui cittadini, cioè i cittadini sono estromessi dalle decisioni sulle cifre, sulle modalità, sui tempi.
(ROTTAMIAMO il merdota burocratico e politico italiota introducendo la CITIZEN FEEDBACK POLITIC cioè il sistema di controllo della spesa pubblica tramite piattaforma web, il cittadino ha il diritto di entrare in tutti i meccanismi sia di proposta di spesa che di attuazione della stessa).

mario mario Commentatore certificato 29.11.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un deputato della lega.....che batte anche il Trota per la sua ignoranza, ha detto una serie di belle frasi (le parole che sono di sotto tra virgolette), riguardo al carcere per Sallusti, il bello è che alla fine del suo intervento di 30 secondi è stato anche applaudito!!!!

-----


"Il carcere è un penitenziario... non è un villaggio di vacanza... si deve scontare la sua pena perscritta... che gli aspetta... lo sapeva prima fare il reato... io ritengo come Lega... di non uscire prima della sua pena erogata, grazie"


nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra chiaro che questi riva non potevano non sapere cosa accadeva a taranto, così come i politici.

tutti sapevano e insabbiavano!

c'è solo un decreto possibile:
SEQUESTRO IMMEDIATO DI TUTTI I BENI DELLA FAMIGLIA RIVA E NAZIONALIZZAZIONE DELL'INDUSTRIA CHE E' STRATEGICA!

troppo di sinistra? beh, allora siete comunque coinvolti...

jule m. 29.11.12 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, ieri (e l'altro ieri) mi sono visto Renzi.

Io sono sempre stato di centro-destra quindi lo snobbavo. Mi sono avvicinato al tuo blog più per schifo che per convinzione.

Una cosa giusta la dici: riportare l'onestà in politica.
Però per tutto il resto dici un sacco di cazzate e il tuo famoso programma è fumoso a dir poco.

Quindi o metti da parte le cazzate (la lotta agli inceneritori, i vari no-a-tutto) e tiri fuori qualche idea pragmatica, oppure piuttosto che l'M5S (e il PDL dei ladri) voto Renzi, per quanto mi faccia schifo il PD.

E non credo di essere il solo a pensarla così.

A. Rip, Roma Commentatore certificato 29.11.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahò, nun me credete

quanno sto a parlà

de lotta armata

so caduto da piccolo

e mo che nun c'ho una lira

sto "sotto le armi"

cioè...

dormo sotto ar cannone

der Gianicolo...'tacci loro

che fare?? E che ne so??

armiamoci e partite,

vecchio ritornello

de Lenin...er fringuello! eh!

eh! eh! eh! eh! eh!

5 eh! come e 5 stelle ehh!

eh!


Non sta certamente a me giudicare se la condanna a Sallusti sia giusta o sbagliata:

“Sallusti domiciliari in villa con piscina. Santanchè querela: privacy violata”

fonte:

http://www.tzetze.it/2012/11/sallusti-domiciliari-in-villa-con-piscina-santanch-querela-privacy-violata-gek60.html

ma voglio solo segnalare questo:

“Bolzano: ruba wurstel e pomodori per 1,50 euro, condannato a 11 mesi di carcere”

fonte:

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/bolzano-ruba-wurstel-pomodori-150-euro-1400014/

Anche questo è il solito caso di “giustizia forte con i deboli e debole” con i forti?

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO !!!

Lux Luci 29.11.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Spero che la stampa non infierisca sui politici corrotti e corruttori implicati in questa vicenda...Bisogna salvaguardare il principio di innocenza fino al decimo grado di giudizio.Ecco bisogna affermare il principio di impunita' per tutta la classe dirigente e magari farcelo spiegare da qualche bocconiano con la erre aspirata!PS nessuno parla dell'ARPA PUGLIA CHE SEMBRA L'UNICO SOGGETTO CHE HA FATTO IL SUO DOVERE.FORZA SCRIBI DEL SOLE 24 ORE E CORRIERE,FUORI LO SPIRITO LIBERO E DEMOCRATICO!

inoki 29.11.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento


"Viziatelli troppo abituati a cercare vie dorate"

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«l'utile idiota» si sa già cosa sia, ma quello " a "propria insaputa" è una "new entry" ! ^_^

la differenza : l'idiota è "ideologizzato"
quello a sua insaputa non ha nemmeno una idea !

esempio:

INTERESSANTE.....L'ALTRA FACCIA DELLA STESSA MEDAGLIA?.....DA LEGGERE E FAR GIRARE.....è SEMPRE BENE FARSI DELLE DOMANDE

La Psychological War della NATO conosce i suoi polli, quindi era facilmente prevedibile che il lanciare l'esca di un dibattito infinito sull'alternativa tra salute e lavoro avrebbe stanato la legione dei filosofastri sempre in agguato. Nel "dibattito" ovviamente non si è mai mancato di avallare quell'ipocrisia ufficiale secondo la quale le industrie esisterebbero per dare posti di lavoro, perciò, in definitiva la colpa dell'inquinamento è degli operai.

Il caso, la coincidenza e le circostanze della vita hanno fatto sì che la NATO avesse l'opportunità di liberarsi dell'ingombrante vicino grazie ad un'iniziativa della Procura di Taranto. Toghe a stelle e strisce? Ma chi oserebbe mai pensarlo. Perché mai tre basi militari nel Porto di Taranto dovrebbero sottrarre lo spazio ad altre attività?

Ovviamente il "cui prodest" non è mai un criterio valido per interpretare gli avvenimenti. Bisogna invece convenire onestamente che la NATO è fortunata, o è protetta da Dio. Anzi, diciamo pure che ormai la NATO è Dio, così si fa prima.

http://www.comidad.org/dblog/articolo.asp?articolo=500

per i dettagli al link...



Che Stato è quello che non sa far "sputare2 ai riva le spese per il risanamento?
Uno Stato da cui non mi recherei affatto oggi, se fossi un operaio ILVA.
Che venga il Governo da me.
Per far che? Niente , come niente si farà a Roma, ma è un segnale. Che non siamo più sudditi ma cittadini. Da rispettare, visto che siamo noi a pagare tutti e tutto !

lady Dodi 29.11.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Ahò, c'ho er dito maggico,

er più veloce der West, a Lenin!!!

Come me voto io a me medesimo

nun se vota nessuno...

piatto de bucatini

e 'n po' de abbacchio

mazza però, che vita der cahhxxio!

Nando Mecojoni (in arte il crea manine verdi) 29.11.12 11:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualche giorno fa una squadraccia nera fascista , (perchè solo le canaglie fasciste operano in branco ,stile scuola bolzaneto) ha aggredito alla traditora dei tifosi inglesi che si trovavano all'interno di un bar; ci sono stati molti feriti estremamente gravi , vorrei sapere cosa ne pensa il M5S. Se deve essere considerata come un atto di normale delinquenza....o qualcosa di più?

cimbro mancino Commentatore certificato 29.11.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il produttore d'acciaio Mittal non e' piu' il benvenuto in Francia. A dichiararlo il ministro francese Montebourg.
Scommettiamo che Riva passa in Francia e Lakshimi viene in Italia?
Con sommo piacere dell'ex Prefetto passato alla politica e poi passato all'imprenditoria Bruno Ferrante.
WM5*

Arcelormittal 29.11.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo:

« se ci fosse ancora stato il cavaliere scemo al posto di Monti la GdF avrebbe scoperto l'elusione/evasione di google Italia ? »

e...

« chi ci dice che lo stesso nanazzo con tremorti non
ce magnavano sopra ? » ....eh eh eh !!!

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 29.11.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo questa mattina sul Tempo dei compensi stabiliti per i prossimi eventuali parlamentari del Movimento 5 Stelle.Nell'articolo si legge che al di la'di quello che si dice,i futuri parlamentari percepiranno molto di piu'di quello che professano.Per favore fate chiarezza.

angelo m. 29.11.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento

poteva essere il fiore all'occhiello dell'industria italiana , ma gestita male e regalata dai politici che hanno svenduto (la nazione intera)un azienda che occupava migliaia di lavoratori ad imprenditori senza scrupoli, e poteva con gli adeguamenti antiinquinamento ambientale essere modernizzata!!
questo è solo un pretesto per chiudere un azienda (visto il costo del lavoro )per esportala in quei paesi dove il costo del lavoro ha prezzi ridicoli!!e l'ambiente non viene tutelato.DIFFENDIAMO I POSTI DI LAVORO che da noi scarseggiano , il m5s in parlamento non deve piu' permettere questo abbuso!!!

FABRIZIO P., Roletto Commentatore certificato 29.11.12 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli ragazzi, Beppe vincerà le elezioni e guiderà il Paese con mano ferma e severa, attuando una vera e propria rivoluzione a 5 stelle.

L'Ilva verrà chiusa e bonificata definitivamente, e così tutti gli stabilimenti inquinanti.
Beppe trasformerà l'economia italia da industriale ad agricola, BASTA con la Fiat, l'Ilva, ecc.

Marco Rossi 2, Bologna Commentatore certificato 29.11.12 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma come, il re è cosi buono che vi da pure la scelta se morire di peste o di carestia e voi vi lamentate? Ingrati!

iena piangens Commentatore certificato 29.11.12 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Immigrati: Cancellieri, rimpatri assistiti hanno scarso successo

27 nov - ''Abbiamo aumentato i rimpatri assistiti a 3 mila'' ma ''il problema e' che hanno scarso successo. Forse perche' quello che diamo e' poco riuscendo ad arrivare a dare circa 1500 euro ma i mezzi che abbiamo a disposizione sono questi''

roba da matti!!! dobbiamo farci dei problemi perche' non possiamo dar loro cifre piu' alte...


vuol dire che ce li prenderemo tutti in casa ma i grillini o i facenti parte del buonistume idiota pro immigrati che urleranno alla cementificazione e alle tasse alte , vanno spediti e gettati al manicomio

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volete sapere come andrà a finire il caso Ilva? CON UN'ACCISA SULLA BENZINA PER TROVARE I 3 MILIARDI PER lA CAUSA AMBIENTALE!!
I politici hanno già trovato la loro NUOVA GRANDE OPERA con cui "papparsi" i soldi pubblici!
"Lasciate ogni speranza o voi ch'entrate...."

Dante canto III

mario mario Commentatore certificato 29.11.12 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscivo l'articolo in pieno , conoscendo le storie da dentro.
Salve, è la solita storia lo Stato ( loro ) danno le aziende in mano ai Boiardi di stato che le sfruttano x fini personali e di partito (tutti) le riducono sul lastrico e poi le passano agli Amici privati che spesso non le pagano (vedi molte aziende del parastato ) e nessuno lo dice si fottono i dividendi senza fare nulla e poi le riconsegnano allo Stato ( NOI ) che le paghiamo con la nostra pelle perchè il sangue già l'abbiamo dato .

pietro zambernardi 29.11.12 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Napoli

L’assurdità di una vita spezzata senza un perché è anche nel morire per un sms non spedito in tempo. Poche ore fa i carabinieri hanno fermato Giovanni Marino, 22 anni, uno dei due presunti killer di Pasquale Romano, l’operaio di 30 anni ucciso per errore a mezzanotte del 15 ottobre in corso Marianella a Napoli. Ed il fermo di Marino, rintracciato nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, rivela un incredibile retroscena: gli assassini, ritenuti vicini agli Abete-Abbinante-Mennella, sbagliarono a colpire perché non aspettarono l’sms che avrebbe dovuto avvertirli dell’uscita del loro vero obiettivo, un affiliato al clan dei Girati nella Vanella Grassi. L’avrebbe dovuto inviare dal suo cellulare una donna che era nel palazzo della fidanzata di Romano. Quella donna è la zia del vero obiettivo dei killer.

Venerdì notte la signora si è presentata al commissariato di polizia di Scampia insieme ai suoi due figli per collaborare alle indagini coordinate dai pm della Dda di Napoli Sergio Amato ed Enrica Parascandolo. La donna, che ora è sotto protezione insieme ai figli, ha spiegato ai poliziotti di aver partecipato ad una cena che si è svolta la sera dell’agguato nel palazzo di corso Marianella. A tavola c’era anche il nipote, Domenico Gargiulo, l’uomo che i killer avrebbero dovuto ammazzare nell’ambito della nuova faida di Scampia che sta insanguinando da mesi le strade di Napoli. La donna ha riferito agli inquirenti che informò Giovanni Marino, l’autista del raid, e il suo complice dell’arrivo di Gargiulo. Ma i killer entrarono in azione prima della fine della cena. Lei non ebbe il tempo di inviare il messaggio per avvertire che il vero obiettivo stava uscendo dal palazzo.

L’agguato di corso Marianella doveva essere la risposta a un altro omicidio: quello di Roberto Ursillo, ucciso il 17 settembre in via Giovanni Antonio Campano. Secondo le prime risultanze investigative sia gli ”scissionisti” che i ”girati” avevano deciso di non uccidere gli affiliati minori,

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 10:59| 
 |
Rispondi al commento

PRESAGI

Cari Italiani facciamocene una ragione,noi cittadini paganti,lavoratori indefessi,sostenitori della legalità e della democrazia non valiamo un emerito caxxo.
Come il tornado che si è abbattuto a Taranto si vedono all'orizzonte segnali di negatività e disperazione che si avvicinano alla nazione martoriata e dimenticata dagli stessi cittadini.
Mentre tutto va velocemente a puttane,e chi non lo vede è davvero un alieno venuto da un altro pianeta,i media si occupano dei duelli e delle primarie.
L'apparato del pd si è mosso con tutto il suo peso economico e politico per pubblicizzare queste primarie pseudo americane in ogni dove dei nostri giornali e della nostra tv taroccata che in quanto ad informazione non vale un emerita cippa dai tempi andati.
Lo spettacolo del pdl è non c'è stato per mancanza di fondi,se li sono già spesi in feste e divertimenti ma forse è meglio così,almeno non dobbiamo assistere ad un altra pagliacciata.
Italiani la democrazia in questo paese non c'è mai stata,non esiste un parlamento ne una magistratura e quei pochi che hanno lottato per averli sono morti,fuggiti o esiliati.
Il paese è in coma e gli unici dottori al suo capezzale sono monti e napolitano che ogni tanto lo sedano con nuove tasse e bei discorsoni per non farlo svegliare mai più.
Ma le vedete le prime pagine dei quotidiani?
La tattica di renzi,l'equilibrio di bersani,le diverse vedute di opinione.
Il mondo ha già deciso che l'Italia deve avere mario monti come premier anche se in maniera indiretta,come consigliere,come ministro ma è la sua anima che deve portare il paese allo sfascio definitivo.
Pensate che all'estero non si fidano neanche di affidare alla politica il compito di Caronte.
Mi direte:e allora perchè non proponi la soluzione?
Semplice non esiste la soluzione.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 29.11.12 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messina, la Corte dei Conti al Comune:
un mese per risolvere o si va in default


«La situazione del Comune di Messina presenta gravi
ed evidenti squilibri strutturali di bilancio suscettibili
di provocare il dissesto dell’ente»

iniziamo ad aprire il borsellino: bisogna dare l'obolo anche a questi

conviene scrivere nella costituzione: il sud va mantenuto per legge insieme a tutti i fratelli migranti che toccano il suolo italiano

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Morto folgorato per furto di rame

..... tutti e tre erano andati nel vecchio mobilificio per mettere a segno un furto di rame, tombini di ghisa, termosifoni e materiale ferroso. La vittima avrebbe aperto una cabina elettrica rimanendo folgorato e ucciso all'istante.

compagni grillini ... in ginocchio : una prece per il nostro fratello (di importazione e da voi tanto difesi) che ci ha lasciati

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento

ricchezza del giorno

arrestato, a Roma, un cittadino romeno di 30 anni, responsabile di aver tentato di uccidere una connazionale, prostituta di 22 anni, prima picchiandola con un bastone e poi dandole fuoco con un liquido infiammabile, in via di Rocca Cencia, alla Borghesiana, estrema periferia sud est della Capitale, la sera dell'11 settembre. - La giovane donna, ancora oggi ricoverata in ospedale in condizioni molto gravi, per aver subito ustioni di terzo grado su oltre il 50% del corpo, e' fortemente provata sul piano fisico e psicologico, tanto che si e' chiusa in un profondo silenzio che ha reso molto piu' difficili le indagini. Nonostante cio', l'attivita' investigativa dei Carabinieri ha consentito di mettere in luce una vera e propria faida tra due gruppi criminali romeni avversi, dediti allo sfruttamento della prostituzione, pervasa dalla perversa logica della sopraffazione.

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Luca!
Le notizie che si susseguono su questo anno di dittatura mi fanno ogni giorno più schifo.
Da ex votante Pd-l ritengo che questo partito trappola abbia abbondantemente superato il suo gemello nelle porcherie pro-casta a danno della plebe.
Anche solo guardando gli accordi sindacali nulli che molti esodati hanno in mano mi chiedo: ma quale accordo avrà più valore dopo un anno del genere?
A chi ci si potrà rivolgere per assistenza senza la certezza che saranno i primi a truffarti?
Ho seguito mobilità, cig ecc. ecc. in azienda dal 1992 e il primo atto di qualsiasi accordo è sempre stato l'irreversibilità dello stesso, la foto che ferma le leggi alla firma.
Questo è il paese delle leggi incerte per chi vuole investire, e infatti volano tutti all'estero, il futuro è certamente la fame se si azzerano anche gli accordi di tutela.
Il PD non ha fatto macelleria sociale, ha fatto strage anche della fiducia, ha rovinato le anime oltre ai corpi.
La rabbia è maggiore se si pensa a come si atteggiano da "i migliori" i burocrati di questo partitocastatotale.

carla g., padova Commentatore certificato 29.11.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Torino finiscono in manette quindici persone. Le accuse? Associazione a delinquere, corruzione, concussione e turbativa d'asta, Tutti funzionari e dirigenti che si occupavano della riscossione del bosso sulle auto, avrebbero ottenuto - dice l'accusa - appalti senza partecipare a una gara regolare, con l'aiuto di funzionari regionali compiacenti.


99.95 a 0.05 che sono teru' : sud, rovina dell'italia!!!

sempre in testa quell'idiota mentalita' di fare un casso ed arrivare guadagnare il massimo fottendo stato e cittadini!!!

Salvatore Memeo Commentatore certificato 29.11.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog!pioggia e freddo ancora.arriverà una buona notizia oggi???

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 29.11.12 10:34| 
 |
Rispondi al commento

E ora "il Fatto Quotidiano" che, insieme a "Il Secolo XIX", ha condotto una durissima battaglia sui 98 miliardi di euro delle slot-machine, ma alcuni giorni fa ha accettato una "paginata di pubblicità" di una società di Giochi.

A pag.4 Wanda Marra ha scritto,parlando del "duello burletta" fra Bersani e Renzi :

"Renzi esordisce ribadendo la proposta che ha portato in giro con il camper : cento euro netti al mese in più a chi guadagna meno di duemila......Bersani, tono basso, mette le mani avanti. Non prometto 20 miliardi per l'anno prossimo, già ve lo dico....."

NESSUN ACCENNO alle società dei Giochi, dalle quali invece Renzi ha detto che avrebbe preso i 20 MILIARDI !!

Nessun accenno, nè di Bersani, nè di Renzi, nè della giornalista, ai 98 MILIARDI di euro che le DIECI società delle slot-machine DEVONO allo Stato, ma che NESSUNO prende !! Come ha confermato il generale Rapetto nell'intervista all'AVVENIRE il 22/11/2012
http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/generale-Rapetto-su-gioco-azzardo.aspx

Forza "MoVimento 5 Stelle" !!!!!!!!
Sei l'unica SPERANZA per "ripulire" tutta questa
"merda" che si è anche INCROSTATA !!!!!

Movimento Indipendentista Ligure 29.11.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

“GOOOOOOD MORNING, MAIALI”

PENSIONI, IN GERMANIA AUMENTO MEDIO DI OLTRE IL 9% TRA IL 2013-2016.

Non sarà mica che la Germania si è messa a parlare in Italiano.

“PER MARIO DRAGHI”, che fai quest’anno “LA LETTERINA DI BABBO NATALE” la mandi alla Merkel?

Paolo R. Commentatore certificato 29.11.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

INTRODUZIONE DELLA MONETA ELETTRONICA, REINRODUZIONE VERA DEL FALSO IN BILACIO! TRASPARENZA ASSOLUTA SUL’ OPERATO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E DELLE SOCIETA’ PRIVATE !

DOMANDA: I CORROTTI POSSONO PROMULGARE LEGGI
CONTRO LA CORRUZIONE E IL MALAFFARE ? NO !!!

Voi pensate veramente che chi è abituato a riempirsi le tasche di denaro pubblico come i politici, i burocrati, le caste di ogni tipo, e i faccendieri della mala-politica e della mala-religione sia disposto a cambiare? Voi pensate che queste persone siano disposte a vivere con 1.000 euro al mese come fanno la maggior parte dei Cittadini onesti Italiani? Illusione!!! Questi materialisti, disonesti e arraffoni, faranno di tutto per mantenere in piedi questo sistema ingiusto e malato! (Anche carte false!).
Fino a quando lo stato, e la partitocrazia connessa che lo ha colonizzato, saranno centro di sprechi, di ruberie e di inauditi privilegi di casta, difficilmente la situazione potrà migliorare...
Inoltre fino a quando ci sarà assenza di etica, moralità e di senso del bene comune, non ci saranno miglioramenti possibili ...
Ci vogliono Giustizia Sociale, distribuzione equa delle ricchezze, totale trasparenza, e Democrazia Diretta e Partecipata, basata sul web, dove “uno conta uno”, e chi è eletto è solo esecutore delle decisioni prese a maggioranza semplice, con referendum online, dal Popolo, informato e consapevole!
Naturalmente le tasse andranno abbassate a tutti i meno abbienti ! Molto facile farlo! Abolendo le spese inutili (come quelle per esempio militari), gli sprechi e le ruberie di ogni genere, attraverso la trasparenza e il controllo online di tutti gli atti della Pubblica Amministrazione …
Sarà allora possibile istituire anche un reddito di Cittadinanza per chi non ha lavoro e beni propri per sostenersi!
Bisogna cambiare le menti, i cuori e le Persone … Non sarà facile, ma bisogna provarci …

Auguri!

http://www.youtube.com/watch?v=iXbiMbta7xo

Lux Luci 29.11.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Quel che sembra "UNA FAVOLA NERA",purtroppo è realtà!E come tutte le favole che si rispettino,sotto intende una MORALE.La Morale è :"Gente normale,gente del popolo,se volete il pane DOVETE TENERVELA NEL CULO!".

alessandro sanna 29.11.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NotizieFresche.info
22 minuti fa tramite twitterfeed
Ore 9.34 ILVA Ripresa la produzione in azienda,anche in siti sequestrati, dopo la violenta tromba d'aria di ieri.Verifica dei danni subiti.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Traduzioni dal "medichese"
(quel che i medici dicono e quello che pensano):

1. "Be, che abbiamo qui?"
(Non ho alcun'idea e spero che mi darai almeno un indizio)

2. "Non si sente piu' cosi' male oggi, vero?"
(Non ho tempo da perdere)

3. "Se non si sistema in una settimana, mi telefoni!"
(Non so cosa sia e spero guarisca da solo!)

4. "Guardiamo la sua cartella medica..."
(Voglio vedere se ha pagato tutte le parcelle precedenti prima di sprecare tempo con lui!)

5. "Ci sono notizie buone e notizie cattive"
(La notizia buona e' che mi comprero' una BMW, la cattiva... me la pagherai tu!)

6. "Bisogna occuparsene subito!!"
(Ho in programma un viaggio alle Hawai il prossimo mese e voglio sistemare questa faccenda prima)

7. "Occorre fare alcuni esami in un laboratorio di mia fiducia"
(Ho una partecipazione del 40% in quel laboratorio)

8. "Vediamo come si sviluppa"
(Forse tra qualche giorno diventera' qualcosa da curare veramente)

9. "Le prescrivo una nuova medicina"
(Ho intenzione di usarla come cavia)

10. "Sembra una malattia davvero orribile"
(Penso che ci vorranno un sacco di soldi per guarirla).

11. "Questo la sistemerà"
(La casa farmaceutica mi paga bustarelle per prescrivere 'sta roba. Speriamo funzioni...)

12. "Faremo un paio di esami in più"
(Non capisco che cosa sia: speriamo che i tipi del laboratorio mi risolvano il problema)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento

E ora il "Corriere della Sera", che ha preso "paginate di pubblicità" dalle società di Giochi.

a pag. 8 parlando del "duello burletta" fra Bersani e Renzi, Maria Teresa Meli ha scritto :
"...parte Renzi e offre "cento euro netti al mese a chi ne guadagna meno di 2.000", ribatte Bersani e dice che agli italiani offrirà la verità : "Non prometto venti miliardi l'anno prossimo, lo dico subito".

NESSUN ACCENNO alle società dei Giochi, dalle quali invece Renzi ha detto che avrebbe preso i 20 MILIARDI !!

Nessun accenno, nè di Bersani, nè di Renzi, nè della giornalista, ai 98 MILIARDI di euro che le DIECI società delle slot-machine DEVONO allo Stato, ma che NESSUNO prende !! Come ha confermato il generale Rapetto nell'intervista all'AVVENIRE il 22/11/2012
http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/generale-Rapetto-su-gioco-azzardo.aspx

Forza "MoVimento 5 Stelle" !!!!!!!!
Sei l'unica SPERANZA per "ripulire" tutta questa
"merda" che si è anche INCROSTATA !!!!!

Movimento Indipendentista Ligure 29.11.12 10:09| 
 |
Rispondi al commento

non esistono terapie per chi ha deciso di morire.tutto sommato,beppe grillo,mi sembra un buon medico ma,gli italiani vogliono curarsi?e non mi si dica che non sanno di essere malati.il problema è che,per troppa ignoranza invece di seguire i consigli del medico,continuano a rivolgersi a fattucchiere e pseudomaghi.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe tanto frequentare la Bocconi per capire meglio il mondo economico.

Francesco Perli 29.11.12 10:07| 
 |
Rispondi al commento

E' iniziata la campagna elettorale di Monti.

Che che ne dica Napolitano, da ora in avanti fino alle elezioni tutto andra' bene!

Lo spead cala! Si parlera' di una debole ripresa! Qualche falsa legge per dare i soldi alle Mamme ecc...

DEVE passare l'idea che SOLO con Monti la RUOTA gira!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 10:03| 
 |
Rispondi al commento

E se fosse stato un impianto nucleare? Ho rivisto Fukushima.
E' in questi momenti che si deve ringraziare i 27 milioni di italiani che hanno fatto sentire la propria voce nel referendum! Grazie 27 milioni di italiani!
Forza a smantellare le centrali italiane!
Forza M5*

Nucleare 29.11.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

sembra che Dio abbia deciso di aiutare i tarantini a liberarsi del mostro.
un Dio che agisce per vie legali e in extremis per vie "naturali" a Lui certamente più consone...

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 29.11.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo art. 170-bis abolisce le clausole di tacito rinnovo del contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile per veicoli a motore e natanti, e degli eventuali contratti stipulati in abbinamento. Decade quindi la precedente regola del “silenzio-assenso”: il contratto di RC auto non potrà avere una durata maggiore a 12 mesi e non potrà essere implicitamente rinnovato alla scadenza. Eventuali clausole che contrastano con le nuove disposizioni saranno nulle, per avvantaggiare l’assicurato. Sino ad oggi, nel caso di contratto di assicurazione RCA con la clausola di rinnovo tacito della polizza alla scadenza, era stabilita una tolleranza di quindici giorni durante i quali, se l’assicurato non aveva richiesto la disdetta, poteva comunque giovare della copertura assicurativa pur in assenza di pagamento del premio. Con l’introduzione del nuovo art. 170-bis non è chiaro se tale tolleranza è ancora valida.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento

la tromba d'aria passando sul'ilva c'e il rischio di un disastro ambientale

alberto nicotra (ribbe), fino mornasco Commentatore certificato 29.11.12 09:52| 
 |
Rispondi al commento

lo scorso anno,hanno messo tutto nelle mani di monti perchè la situazione economica era grave e non sapevano che pesci prendere.adesso,la situazione economica è peggiorata e si ripropongono per governare:presumo che in questo tempo si siano buttati in uno studio matto e disperato che li abbia resi esperti.si,si è cosi.me ne accorgo dalle proposte che fanno e che denotano grande competenza.e gli italiani?vadano a cagare tanto non capiscono un cazzo.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Super-Tornado su Taranto, prima analisi preliminare: violenza da ‘F-3′, un evento rarissimo in Italia

Durante la mattinata, mentre infuriava l’intenso flusso sciroccale, la città di Taranto è stata interessata dal passaggio di un temporale, legato a un più ampio sistema convettivo a mesoscala, di tipo lineare, che si è sviluppato tra la Sila Greca e il golfo di Taranto, divenendo un insidioso sistema temporalesco di tipo “V-Shaped”, con la classica forma a “V”. Durante l’arrivo del temporale, poco prima delle 10:00 AM dalla base, piuttosto bassa, dell’esteso Cumulonembo temporalesco che sovrastava l’area portuale della città pugliese si è venuto a formare dapprima una “nube ad imbuto” che ha cominciato ad ingrossarsi, fino a toccare la superficie del mare, divenendo un grande “Waterspout” di notevoli dimensioni. Molti osservatori sul posto e dalla stessa città di Taranto hanno scambiato il grande vortice per un vero e proprio tornado, come quelli che si formano spesso lungo le grandi pianure centragli degli Stati Uniti. La grande tromba d’aria si è formata nello specchio d’acqua antistante, poi seguendo la traiettoria del cumulonembo ha toccato terra nei pressi dello stabilmente dell’ILVA, cagionando ingentissimi danni, riuscendo addirittura ad accartocciare una ciminiera, alta quasi 50 metri, e due gru sottostanti, mentre molti macchinari sono stati sollevati da terra e scaraventati in mare.

Un distributore letteralmente devastato dalla furia del vento

Durante il suo passaggio il grande “Waterspout”, che possiamo ormai ben classificare come un vero e proprio tornado, sul modello nord-americano, stimabile,

il tornado potrebbe essere classificato in un in un F-3 sulla scala Fujita, caratterizzato da venti veramente violenti, che oscillano in un range compreso fra i 254 km/h e i 332 km/h.

http://www.meteoweb.eu/2012/11/super-tornado-su-taranto-prima-analisi-preliminare-violenza-da-f-3-un-evento-rarissimo-in-italia/167027/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

"Un paese che ignora il proprio ieri, di cui non sa assolutamente nulla e non si cura di sapere nulla, non può avere un domani".

"Noi dobbiamo metterci in testa che la lotta alla corruzione la si fa in un modo solo: cambiando gli italiani, non cambiando le classi politiche. Le classi politiche, anche quelle nuove, si corrompono, è inevitabile."

"A me, invece, Grillo piace. Lo considero il più efficace comico in circolazione. Anzi: "comico" non è la parola giusta. Grillo non è un comico, non è un moralista, non è un predicatore: è tutte queste cose insieme. Nel panorama dello spettacolo italiano, dove abbonda il bollito misto, è un'eccezione ambulante (e urlante). Lei ha ragione quando dice che Grillo esagera. Non soltanto esagera; provoca anche, e insulta, e offende. Ma tutte le categorie di giudizio, con un tipo così, risultano inadeguate. Grillo appartiene ad una specie animale particolare, formata da un solo esemplare: lui. O lo strozziamo o lo applaudiamo. Io, appena posso, lo applaudo. Perché i suoi eccessi, a differenza di quelli di Sgarbi, odorano di bucato."

Indro Montanelli

Silvia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 09:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

op$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

“We’ve all heard the rumors that the CIA are the reason that the United States/Canada is awash with cocaine…. is it time to connect the dots now that one of their planes has crash landed with four tons of coke in it?”….

So the Arnprior OPP posted a blurb in the Guide stating “Report drug dealers”. Well shouldn’t we be seeking out the kingpins in Govt. namely the CIA! The most famous example of Govt. involvement in drugs (British) was the Opium war in China in the 1800′s. So on the heels of that here’s extreme example of Govt. gone awry:

http://share.banoosh.com/2012/11/29/cia-plane-crash-lands-with-four-tons-of-coke/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 09:43| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano è quello che mentre si indigna per un fatto di pedofilia comunicato dalla tv,manda i figli piccoli in chiesa pur sapendo cosa succede in sagrestia.........qualcuno continua a scrivere:quantooo mancaaaaaaa.ma quanto manca a che?

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La procura chiede soprattutto di poter visionare i tabulati di Bocchino «limitatamente al periodo compreso tra le ore 20 e le ore 21 del giorno 31 gennaio 2010». Che poi è lo stesso arco di tempo in cui sempre da Reggio Calabria, sempre dallo stesso numero, un minuto prima, e un minuto dopo le minacce a Bocchino, altri sms di minaccia venivano recapitati sui cellulari riservati di almeno altri due importanti 007. E se l’utenza di Bocchino poteva essere a conoscenza di più persone, i numeri dei funzionari dei servizi segreti erano sconosciuti a tutti, tranne a Forte Braschi.
Le minacce via sms, dunque, sembrano scritte dalla stessa mano. A che pro? Non è dato saperlo. A meno che non si voglia dare credito alle voci di pedinamenti, da parte di elementi distaccati del Sismi in un «raggruppamento», che avrebbero interessato altri politici, tra cui lo stesso Bocchino. Il quale sarebbe stato avvertito di queste «attenzioni» particolari da un «addetto ai lavori».

A dirla tutta, già a metà novembre Bocchino era stato fatto oggetto di avvertimenti minatori («Bastardo agente segreto»), provenienti stavolta da una cabina pubblica alle periferia est della capitale. E sempre a novembre ad alcuni 007 erano giunti avvertimenti simili
Si fa, dunque, irrespirabile l’aria nell’Aise, scosso sia dalla bufera giudiziaria che ha defenestrato l’ex direttore Nicolò Pollari, sia dalle rivelazioni di Francesco Cossiga – uno che di intelligence sa più di chiunque altro – che il 15 luglio denunciava «l’irritualità» di contatti segreti tra 007 e pm avvenuti prudenzialmente, guarda la coincidenza, da una cabina telefonica dentro l’Aise. Ancora Cossiga il 28 luglio scorso denunciò intercettazioni e pedinamenti di 007 «a membri del governo».

http://ricercatoridifenomeniinspiegabili.blogspot.it/2012/11/servizi-deviati-di-nuovo-e-sempre.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 09:40| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI VALE ANCHE PER ME CHE SONO UN RAGAZZO
DEL 1939 NON FACCIAMOCI PRENDERE DALLO SCONFORTO
QUEI FETENTONI CHE STANNO A ROMA QUESTO VOGLIONO.
TRE MESI FANNO PRESTO A PASSARE I FRUTTI STANNO
NASCENDO E VEDRETE CHE IL RACCOLTO SARA' BUONO.
SI STANNO COMPORTANDO ESATTAMENTE COME VOGLIAMO
SPARANDO CAZZATE IN CONTINUAZIONE NON SPEGNETE
I TELEVISORI PERCHE' E' UN GODIMENTO ASCOLTARE
LE LORO CAZZATE. IERI HANNO RAGGIUNTO IL TOP
PRIMA IL GATTO E LA VOLPE RENZI E BERSANI
A PROPOSITO SE GRILLO VOLEVA FARE SIMILITUDINI
CORRETTE DOVEVA USARE LA FAVOLA DI PINOCCHIO,
POI QUEI QUATTRO ECTOPLASMI DEL PDL CHE NON
AVEVANO NEANCHE LA FORZA DI PARLARE QUEI QUATTRO
ABITUATI DA VENT'ANNI A CHIEDERE AL LORO
PADRONE DI POTER ANCHE CAMMINARE O DI QUANDO
POTERE ANDARE AL CESSO CHE PER VENTI ANNI
GLI HANNO FATTO FARE TUTTE LE STRAMBERIE POSSIBILI
CHE NERONE AL SUO CONFRONTO E' UNA EDUCANDA.
PER VENTI ANNI HANNO VOTATO L'INVOTABILE HANNO
AVVALLATO ANCHE LEGGI MARGINALI CONTRO CUI
SI POTEVANO OPPORRE PER IL GUSTO DI COMPIACERE
IL PADRONE. IL PADRONE E' UN TERMINE CHE DOBBIAMO
CANCELLARE DAI FUTURI DIZIONARI DELLA LINGUA
ITALIANA E ALLORA AVANTI CON L'INTUIZIONE PERFETTA
DI GRILLO DELLA DEMOCRAZIA DIRETTA SENZA DIRIGISMO
SENZA PADRONI QUANDO SAREMO IN PARLAMENTO
ALL'INIZIO SAREMO PRESI DA CONATI DI VOMITO
A GUARDARE QUELLI CHE RIENTRERANNO MA INVECE
CHE CORRERE VERSO I CESSI SI DOVRA' CORRERE
VERSO DI LORO E VOMITARGLI ADDOSSO COSI' DA
SPORACARE DI RIFIUTI MALEODORANTI IL LORO SETTORE
CHE GIA' E' SPORCO DI MERDA.

LOVO GIUSEPPEl 29.11.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Cinque, cazzo, ne vedo cinque, di triangoli!!!
E vaffanculo pure alla "Cinquecento".....

harry haller Commentatore certificato 29.11.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Stupendo, a sinistra RENZI rottama Bersani perchè
secondo lui è il vecchio.
A destra, nel PDL, BERLUSCONI rottama Alfano perché secondo lui è troppo giovane.
ALLUCINANTE!!!!!

Alessandro Cesare, Ancona Commentatore certificato 29.11.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'italiano è quello che,nello stesso momento in cui vota si pente di come sta votando

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Incidenti stradali, abbastanza strani, stanno interessando un tratto dell’Autostrada A19 che collega le città siciliane di Palermo e Catania. Non si sa se siano delle coincidenze a fare aumentare la statistica sugli incidenti, nel tratto di A19, oppure se si stia verificando un fenomeno che, fino a questo momento, non trova una spiegazione plausibile. Ciò che è accaduto, comunque, è fuori dall’ordinario: fari e motore si spengono, di colpo, ed il guidatore perde controllo del proprio veicolo.
Il tratto autostradale interessato agli incidenti stradali è quello della galleria di Tremonzelli, sempre sulla A19, che manda in tilt autovetture di ogni tipo, provocando incidenti a catena. E’ l’interrogativo per gli esperti dopo l’ennesimo, strano, incidente nella galleria lungo la Palermo-Catania. L’ultima persona ad esserne coinvolta è un collega giornalista, che guidava lungo il tratto autostradale in questione.

http://ricercatoridifenomeniinspiegabili.blogspot.it/2012/11/incidenti-stradali-strani-sulla-a19_28.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Centrale_solare_termodinamica_di_Odeillo

vivo in FRancia part time e seguo sia le notizie locali che italiane, ho visto un reportage sulla possibiltà di fondere l acciaio coll energia solare, ho gia' allegato un filmato.
Il sito è pilota, ma anmche qui i finanziamenti sono stati bloccati per adre priorità alle solite energie sporche

filippo polidori 29.11.12 09:29| 
 |
Rispondi al commento

dante,a suo tempo,scrisse la divina commedia e la suddivise in tre parti:inferno-purgatorio-paradiso.se la riscrivesse oggi,la suddividerebbe in due parti:inferno-limbo e ,forse,una piccolissima appendice dedicata al purgatorio.il paradiso no:non saprebbe chi metterci.che dire?in 900 anni abbiamo fatto dei bei passi in avanti.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa ad evitare cambi di atteggiamento dei futuri eletti del movimento...
é possibile legare i candidati ad un contratto ed obbligarli a lasciare in caso di eventuali discordanze con il programma o semplicemente con i principi morali del movimento?
Esiste già qualcosa che aiuti a cautelarsi in questo senso?

amedeo c., villaricca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento

e' sempre lo stesso, dopo "arrubbato le porte di ferro"...ahi serva Italia....

aldo abbazia 29.11.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO..... UN ACQUIRENTE

in Francia pero'!!!!!


PARIGI. Dal nostro corrispondente
Il Governo francese ha trovato un possibile acquirente per l'impianto siderurgico ArcelorMittal di Florange, in Mosella. Lo ha annunciato ieri in Parlamento il ministro del Rilancio produttivo Arnaud Montebourg:

«Abbiamo un acquirente, un produttore di acciaio, un industriale e non un finanziere, disposto a investire, e scusate se è poco, fino a 400 milioni per ammodernare lo stabilimento di Florange».

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-11-29/proposte-mittal-mosella-063831.shtml?uuid=AbHfXP7G

come siamo diversi....
Ministro del RILANCIO PRODUTTIVO.......

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei sapere perche' la sinistra tutta non dice nulla sui miliardi girati alle banche tipo mpaschi, 4 miliardi di euro, sottratti ad ospedali scuola etc etc. tutti soldi che poi chiaramente non vengono erogati per mutui o prestiti perche' servono ad atturare i buchi di quei fottuti banchieri che non sanno fare gli affari.
perche' quel femenomeno di rigor montis agevola i privati ? IL SERVIZIO PUBBLICO E' ABBANDONATO A SE STESSO cambiamo tutto anche le guardie che manganellano chi e' inoffensivo

furio f., roma Commentatore certificato 29.11.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incandidabilità, pronto il decreto:
stop a chi ha subito pene oltre i 4 anni

Domani in consiglio dei ministri il decreto legislativo, che arriva subito dopo l'entrata in vigore della legge anticorruzione. Non ci sarà la lista dei reati, ma previsti molti paletti. Le regole riguarderanno parlamentari italiani ed europei, enti locali e tutti gli enti in cui c'è una nomina pubblica, come le Asl.

http://www.repubblica.it

Domanda alla Ministro Severino:

- Ma se l'imputato chiede il patteggiamento e\o il rito abbreviato e gli viene comminato uno sconto di pena così che la condanna risulta poi inferiore ai 4 anni,....
è candidabile lo stesso?

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento

mILIONI DI ITALIANI HANNO FATTO LA FILA E PAGATO 2 EURO PER VOTARE BERSANI O RENZI NELLE RIDICOLE PRIMARIE DEL PD!!! CHE SPERANZA POSSIAMO AVERE CH LE COSE CAMBINO? E TUTTI I MEZZI DI INFORMAZIONE NON HANNO FATTO ALTRO CHE DARE SPAZIO A QUESTO AVVENIMENTO DEL CAVOLO MENTRE LA NAZIONE CREPA!!

BUREN

Remo Pizzardi, Milano Commentatore certificato 29.11.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Signore e signori, dopo lo spettacolo di ieri sera possiamo dire che Renzi è il vero uomo della sinistra.
Renzi il filo americano , Renzi l'amico di Berlusconi e di Marchionne, Renzi il nemico della CGIL,Renzi il rottamatore dell'articolo 18,Renzi il grande sostenitore di Ichino, Renzi il Veltroniano.
Renzi, ovvero VELTRONI DUE la vendetta.
RENZI, ci hai proprio ROTTAMATO LE PALLE.

Alessandro Cesare, Ancona Commentatore certificato 29.11.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI HA RICEVUTO NEL 2006-2007 98 MILA EURO DALLA FAMIGLIA RIVA, INQUISITI PER OMICIDIO COLPOSO PLURIMO E DISASTRO AMBIENTALE.
SIG PIERLUIGI RESTITUISCI IL DENARO AL DELINQUENTE E RITIRATI A VITA PRIVTA. HAI DATO PROVA DI VALERE ZERO SUL PIANO POLITICO

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 29.11.12 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che anche la sinistra dei lavoratori e' una favola nera come i polmoni dei lavoratori!

inoki 29.11.12 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Antonio De'Curtis: alla faccia del bicarbonato di sodio! Questo Monti ha dele belle pretese, si, insomma, lo Stato si sta ritirando da tutto: Salute, Cultura, Istruzione, Lavoro, Assistenza Sociale,Internet, Trasporti, Ricerca,
ha aumentato la pressione e la persecuzione fiscale a livelli record, creando cosi'una situazione in cui in pratica si pagano parecchi soldi, senza avere dei servizi. Nel prossimo futuro, l'Italia sara' una Nazione in recessione, con una qualita' di vita insopportabile, dove pero' la vita stessa costa tantissimo; pazzesco!
Come isole in mezzo al mare di m....si salveranno solo le solita banche e tutto il mondo che gli gira attorno. Credo che il Prof.Monti si debba procurare 2 metri quadrati ad Arlington, il Cimitero Nazionale USA, non gli conviene farsi una fossa in patria.....

Sbatt Man 29.11.12 08:49| 
 |
Rispondi al commento

NUMERI NUMERI NUMERI

Cari amici succedono cose strane sotto il cielo plumbeo di questo fine novembre.

Silvio, il simpatico dittatore, deve avere 297 milioni di euro dal suo partito. Domanda : ma se il partito è tuo hai un debito con te stesso? O sei un “chiochero” ? Ti sei fatto fare fesso dai tuoi dipendenti? Ti hanno sgraffignato la cassa?
Comunque ti sei divertito ! Hai speso una bancata di soldi e lo hai messo nel kulo a milioni di italiani.
Ormai hai un'età , un gnà fai più , accontentati di farti fare una pugnetta al mese !

E soprattutto : LEVATI DALLE PALLE !

14 milioni di voti IN LIBERA USCITA. Il centro destra alle prese con i debiti con Silviuccio IL PADRONE, lascia liberi 14 m. di italiani. Cosa voteranno ?

10 milioni di voti al M5 STELLE , molti, tanti , verranno dagli italiani che si stanno liberando dal
PARON DALLE BELLE BRACHE BIANCHE.

Il centro-sinistra NON convince! A parte Renzi il resto è MONNEZZA A 21 CARATI !

30 Anni di CS a Napoli : monnezza al secondo piano delle case, deffuolt del Comune con 2 miliardi di debito!
Termovalorizzatori che da 100 arrivano a costare 500 , la differenza se la sono spartiti: coop di sinistra, figli di puttana di CD , camorra napoletana e mafia piemontese.

I professionisti del LADROCINIO contano sulla scarsa MEMORIA e sull'apatia degli italiani, o sulla “stanchezza” o su altre migliaia di stronzate diffuse dalla TV e sui giornali.

Bene ! Caro blog,
CONTINUIAMO A RICORDARE A QUESTI SIGNORI PERCHE' NON LI VOGLIAMO PIU' VEDERE IL LIBERTA' NEI PALAZZI DDEL POTERE, e , se è possibile, MANDIAMOLI NEI PALAZZI MANDAMENTALI!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 29.11.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Che centra con il post o con l'Ilva ? Centra,centra, e ci entreremo tutti noi con tutte le scarpe, in questo mare di merda....continuate a fare i buffoni in TV, bravi, molto bravi.
Notizia Ansa :
Il livello dei mari sta aumentando più in fretta di quanto si pensasse, al ritmo non di 2 ma di 3,2 millimetri l'anno. Lo indica la ricerca pubblicata sulla rivista Environmental Research Letters, coordinata da Stefan Rahmstorf, dell'università tedesca di Postdam. Secondo i nuovi dati il livello del mare sta aumentando ad un ritmo il 60% più veloce di quanto previsto dal Comitato intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (Ipcc) delle Nazioni Unite.
Mentre gli aumenti della temperatura sembrano essere in linea con le previsioni del quarto rapporto di valutazione dell'Ipcc, i dati raccolti dai satelliti mostrano che il livello dei mare sta aumentando al ritmo di 3,2 millimetri l'anno rispetto alla stima di 2 millimetri annuali presentata nel rapporto.
Lo studio è il risultato della comparazione fra le proiezioni dell'Ipcc e i dati sulle temperature globali e sul livello del mare negli ultimi 20 anni.
"Questo studio dimostra ancora una volta che l'Ipcc è ben lungi dall'essere allarmista, ma in realtà ha sottovalutato il problema del cambiamento climatico", commenta Rahmstorf. "Questo non vale solo per il livello dei mari, ma anche per eventi climatici estremi e per la perdita dei ghiacci artici''.
I ricercatori hanno isolato e rimosso dalle previsioni quei fenomeni legati alla variabilità del clima a breve termine, inclusa l'attività solare, gli eventi meteorologici stagionali e altri fenomeni non-climatici. La tendenza generale del riscaldamento terrestre è al momento di +0,16 per il decennio in corso, vicino alle proiezioni del foro scientifico internazionale. A fare la differenza sono state le misurazioni satellitari del livello del mare, che hanno mostrato tassi di aumento superiori del 60%.

fabrizio s., roma Commentatore certificato 29.11.12 08:44| 
 |
Rispondi al commento

AI CITTADINI DI TARANTO.

LO SAPEVATE CHE...

TARANTO - «Così come accaduto per il processo Thyssenkrupp, culminato con le sentenze di condanna per i vertici aziendali, chiederemo alla Procura di Taranto di valutare l'opportunità di contestare, oltre alle lesioni colpose, al danneggiamento e al getto pericoloso di cose, anche il reato di omicidio volontario con dolo eventuale a carico dei rappresentanti legali dell'Ilva finiti sotto inchiesta». Lo ha detto l'avvocato Giuseppe Lecce presentando la «class action» nei confronti della proprietà del siderurgico per il risarcimento di «danni materiali, fisiologici, biologici ed esistenziali» chiedendo il sequestro conservativo di beni immobili e mobili facenti capo ai legali rappresentanti dell'azienda».

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/lecce/notizie/cronaca/2012/22-settembre-2012/ilva-class-action-azione-penalecasi-omicidio-come-thyssenkrupp-2111925307644.shtml

UNITEVI CAXXAROLA!!

BEPPE, RENDIAMOCI ATTIVI ANCHE NOI!!

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 29.11.12 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Per capire bene quello che scrivono i giornali e come "trattano" le società dei Giochi.

Stiamo leggendo diversi giornali per "VEDERE" quello che scrivono del "duello burletta" fra Bersani e Renzi e quello che hanno scritto sui MILIARDI da recuperare alle società dei Giochi, secondo Renzi.

Cominciamo da "la Repubblica" che ha "preso" pagine di pubblicità dalle società dei Giochi, ha scritto semplicemente a pag.3 :
"...VENTI MILIARDI- Renzi parte promettendo 100 euro in tasca ogni mese al ceto medio. Con quali risorse ? Con venti miliardi che non spiega bene dove trovare...."
Caro Goffredo De Marchis, autore dell'articolo,
NON E' COSI'
Renzi ha detto CHIARAMENTE che i soldi li prenderebbe dalle tasse sui Giochi che all'inizio erano del 30% e sono state invece ridotte !

Quello che invece ne tu , ne Renzi, NON AVETE scritto e detto, è il RECUPERO dei 98 MILIARDI che le DIECI società delle slot-machine ( fra le quali anche quelle che hanno fatto paginate di pubblicità su "la Repubblica" !!!!) DEVONO allo Stato, dopo l'ACCERTAMENTO fatto dalla Guardia di Finanza.

Caro De Marchis, vai su Google e scrivi
"Slot machine: e i 98 miliardi ? "

Troverai tutta la documentazione, fra cui due post del Blog di Beppe Grillo !!!!!!!!!!!

Movimento Indipendentista Ligure 29.11.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho avuto l'impressione, come se Dio avesse voluto spazzare dalla mia terra, Taranto, citata anche da Virgilio, QUESTO TUMORE CHE HA DISTRUTTO TUTTO IL TERRITORIO.

fiugar 29.11.12 08:24| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Il Cavaliere ha depositato presso il competente ufficio UE, 7 nuovi nomi di partito, per rottamare la sua ultima cratura (o giocattolo?) che non gli piace piu'.
Ecco, in anteprima mondiale, vi rivelo questi 7 nomi: Pisolo - Mammolo - Brontolo - Eolo - Cucciolo - Dotto - Gongolo.

Lord Windsor 29.11.12 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' bravo luca.a...bisognerebbe farti un monumento...2 parole che sintetizzano un paese allo sbando...!il tuo grido è l'unico messaggio salvifico per questo paese:.....QUNATOOOOOO....MANCAAAAAA...!
Un paese dove tutto è un "usa e getta"...!un paese dove l'affarismo e i trabagai sono "pane quotidiano".....QUANTO MANCA?....poco!fidati....il tempo è galantuomo...e ciò che abbiamo pronosticato si avvererà!!...se la gente non ha ancora capito in che mani siamo...prima o poi lo scoprirà...credimi..e allora ci sarà da ridere!...
Le chiavi del Portone le abbiamo noi....basta decidere..o con le buone o con le cattive...bisogna estirpare questi tumori...altrimenti l'italia non guarirà mai!

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.11.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento


...tra un piatto di culatello e uno di faraona cotta nella creta del Po

Svendita Italia...inesorabilmente prosegue...

L'Italia sembra una povera vecchia stanca, sfinita, sfruttata per anni e anni da una banda di papponicrimili che infine, quando ormai l'hanno svuotata di tutto e ridotta a brandelli
se ne disfano allegramente svendondola per quattro soldi al mercato degli schiavi.

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2012/11/29/foto/monti-47656896/1/

http://www.bolognatoday.it/politica/mario-monti-euro-china-forum-28-novembre-2012.html

anib roma Commentatore certificato 29.11.12 08:14| 
 |
Rispondi al commento


Vendola : 'Bersani profuma di sinistra'.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2012/11/28/Vendola-sceglie-Bersani-Profuma-sinistra-_7873678.html

certo che se gli olezzi che emanano il ciaunbellano dell'ecologia e Gargamella ,ormai sommersi dalla merda delle intercettazioni sull'Ilva , sono il profumo della sinistra , non oso immaginare di cosa profumi Renzi .E mai possibile che tre milioni di italiani abbiano tutti contemporaneamente il raffreddore e non sentano niente ??

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 08:05| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE X AVER ELIMINATO QUELLA PUBBLICITA' DI MERDA DEL CASINO' ONLINE.....

marco rosso, genova Commentatore certificato 29.11.12 07:54| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe un bel post sulla sanità e su quello che ha detto quello stronzo di monti... insomma bisogna dire che così come è ora non è possibile continuare.. CONFRONTIAMOCI..PARLIAMONE..GRAZIE!!

marco rosso, genova Commentatore certificato 29.11.12 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERSANI e tutto il pdmenoelle ringraziano Riva dell'ILVA per la mazzetta di 98 mila euro !


http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/28/famiglia-riva-e-finanziamento-da-98-mila-euro-che-imbarazza-bersani/429877/

Roberto B. Commentatore certificato 29.11.12 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Bongiorno blogghe.....vista ieri sera " l'isola dei sinistri"? Ahò sti programmi endemol sò gajardi....anche se secondo me c'è mancava il grande cristiano malgioglio.....

luis p Commentatore certificato 29.11.12 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio Riva amministratore delegato dell'Ilva:

"Due tumori in più all’anno?
Una minchiata"

Vorrei che uno di quei tumori capitasse a te o a uno dei tuoi figli!

BASTARDO....!


((((((( Mozart))))))) Commentatore certificato 29.11.12 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Benedetti: "Usare per la scuola
i soldi delle missioni militari"

Il presidente onorario della Cir al dibattito organizzato da MicroMega: "L'elemento di competitività è il sapere. Su questo bisogna investire, invece di spendere soldi per portare soldati all'estero in missioni che non ci possiamo permettere".
AZZO, ANCHE QUESTO HA COMINCIATO A LEGGERE IL PRG M5S.
GIUSTO! MA SOLO X LA PUBBLICA.LO DICE UNO CHE TANTI ANNI FA QUANDO STEVE JOBS, AGLI INIZI DELLA SUA AVVENTURA APPLE, GLI AVEVA OFFERTO IL 20% DELL’APPLE L’AVEVA PRESO X UN CRETINO.
MA IL CRETINO DI TURNO CHI è?

gianluigi bendinelli, verona Commentatore certificato 29.11.12 07:28| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!??!?!?!?!?!?!?!?!?!?!!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.12 07:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La PARTITOCRAZIA è nella MERDA con lo
"scandalo dei 98 MILIARDI di euro delle slot-machine" !

Renzi,in quella "specie di duello burletta" con Bersani, ha ACCENNATO alle slot machine.
Ha detto:"..le tasse sul gioco d'azzardo valgono 20 miliardi, ma sono diminuite..".

Caro Renzi, non sono solo diminuite le tasse sui giochi, ma il Governo, il Parlamento ed i Partiti, fra i quali il TUO, NON HANNO PRESO i 98 miliardi di euro che DIECI società delle slotmachine DEVONO allo Stato, dopo un accertamento fatto dalla Guardia di Finanza! Tutto confermato dal generale Rapetto che fece l'accertamento, in una intervista all'Avvenire http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/generale-Rapetto-su-gioco-azzardo.aspx

Renzi NON SAPEVA NULLA di tutto questo ???????????

Vogliamo la LISTA completa delle società delle slot-machine che hanno FINANZIATO i partiti
e quali partiti
e quanto hanno preso !!!!

"MoVimento 5 Stelle", NON MOLLARLI su questo
"scandalo dei 98 MILIARDI" !!!!!!!!!!!!!

E' ormai chiaro a TUTTI che la PARTITOCRAZIA
c'è dentro fino al collo ed è .....nella MERDA !!!

Movimento Indipendentista Ligure 29.11.12 07:14| 
 |
Rispondi al commento

sarò breve 73:

ieri sera in tv, tra digitale e satellitare, non c'era praticamente una cippalippa.

però sul primo c'era il confronto BR (bersani/renzi), seguito poi da sporta a sporta, con il meglio del pdl.....

la serata perfetta!

tv spenta, pc pure, ho messo un dvd e mi son riguardato una commedia di gilberto govi (colpi di timone).

quindi non so nulla ne del piddì ne del piddielle.

e, stranamente, manco me ne importa!

'giorno, semibreve.....


NON MI PIACE PROPRIO X NULLA QUELLA PUBBLICITA' CHE STA' QUI' SOPRA.. STAR CASINO'.IT.. UNA MERDA MEGLIO TOGLIERLA..GRAZIE BEPPE!!!

marco rosso, genova Commentatore certificato 29.11.12 06:52| 
 |
Rispondi al commento

@ viviana.. devo farti complimenti x questo post.. una bella descrizione e concordo con te al 110%!!!
(UNA DELLE POCHISSIME VOLTE .. SE NON L'UNICA)
..CIAO!!!

marco rosso, genova Commentatore certificato 29.11.12 06:48| 
 |
Rispondi al commento

GGM
Non ci siamo ancora resi conto di chi è Monti,di quanto poca cosa sia quest’uomo e la sua ideologia liberista,gli interessi che serve la sua “agenda”.L’Ocse stima il debito pubblico al 127% nel 2012,al 129,6% nel 2013 e al 131,4% nel 2014.Personaggi come Monti e Grilli andrebbero cacciati!La storia dello spread poi ha veramente dell’incredibile.Il debito italiano è ormai detenuto quasi tutto dalle banche e dai famosi risparmiatori italici;quando si parla di mercati, si deve intendere anzitutto le nostre banche. Quanti sanno che il costo medio ponderato del debito pubblico italiano è oggi al 3,61%,uno dei più bassi della storia e che la curva dei rendimenti sotto i 5 anni è abbondantemente a tassi reali negativi?Tutto questo grazie a Monti e Draghi che hanno salvato e ingrassato le banche (anche miliardi di derivati,nel momento peggiore della crisi,ad una nota banca d’affari straniera),le quali non hanno più alcun interesse a investire in Italia quando possono guadagnare speculando.Monti,la sanguisuga esattoriale dei poveri cristi,ha strangolando l’economia e ci ha condotto ai consumi privati più bassi del dopoguerra.Non così per i virtuosi tedeschi, i quali in termini assoluti hanno un debito superiore al nostro,ma grazie al mitico spread,a una bilancia degli scambi sempre ultra favorevole e alle cure recessive che impongono agli altri, possono spendere e spandere.Noi invece,in piena recessione,riduciamo i consumi interni e chiudiamo la più grande acciaieria d’Europa dopo che per decenni una classe politica infame e una burocrazia corrotta ha manipolato i dati sull’inquinamento e evitato d’imporre ai padroni dell’Ilva il risanamento e la messa in sicurezza degli impianti.Quali sono le linee strategiche di politica industriale del governo Monti?C’è un programma?La linea è una sola:svendere.Per quanto quanto riguarda l’Ilva,uno dei siti produttivi più strategici (Taranto,Racconigi,Marghera,Novi Ligure,Cornigliano),la magistratura ha deciso da mesi

segue sotto

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 05:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSIMO
Hanno patteggiato evasioni miliardarie con le banche e adesso vogliono abbattere il sistema sanitario per mancanza di finanziamenti. Hanno fatto una legge anticorruzione ridicola e permissiva ed adesso vogliono abbattere il sistema sanitario pubblico. Hanno evitato con accanimento la reintroduzione del reato di falso in bilancio, che è il reato madre di tutte le corruzioni e adesso vogliono abbattere il sistema sanitario pubblico. Permettetemi di chiamarli con l’epiteto che meritano : b a s t a r di!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 05:52| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENNARO ESPOSITO
INSANITA’: Se resta solo la ricchezza a discriminare chi deve vivere e chi deve morire a che serve più lo Stato? Ai ricchi?
I debiti del passato uccidono i poveri cristi viventi nel presente.Si è fatta la scelta.Il passato deve uccidere il presente mediante il debito pubblico su base parassitaria.Non “l’interesse keynesiano” dell’1% (finalizzato all’investimento nel nuovo ciclo produttivo) ma quello a strozzo della rendita con il 7% a carico del cittadino con le tasse aggiuntive.Il cittadino che ci guadagna?Agenti in assetto anti-sommossa che proteggono le banche e marcano strette le manifestazioni dei poveri cristi “di sempre”.E intanto si favoriscono chiesa e banche!!Ormai stiamo lavorando e soffrendo per una minoranza di magnaccia e non finirò di stupirmi che tutto proceda senza intoppi. La gente è divisa e dormiente,ipnotizzata dai media unidirezionali.Le persone eticamente migliori consapevoli dello status quo schiavista tacciono o se ne sono già andate.Precarietà oggi,niente pensione domani.Schiavi sempre.
Se lo stato(e lo scrivo intenzionalmente con la minuscola)non garantisce più né il welfare,né la sanità,né la pensione,né la tutela del lavoro,né i diritti delle donne,né la scuola,né la sovranità nazionale,né una televisione libera dai conflitti di interesse,né dei trasporti decenti,né una disoccupazione o un reddito di cittadinanza CHE CI STA A FARE? Quale rimane essere la funzione dello stato? Quella di garantire i privilegi ai pochi (per di più non eletti dai cittadini!)che si spartiscono gli 'utili' di questo massacro sociale?
Tagliare la sanità è una politica di bilancio iniqua.Perché non si paga il debito pubblico tassando la rendita bancaria parassitaria? questo è nazismo camuffato da economia.
Hanno iniziato a saggiare le reazioni attraverso i tagli delle cure ai malati di sla.
Monti se ne deve andare.


viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 05:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete che quando hanno discusso dell'Ilva, l'aula della Camera era semivuota?
C'erano solo quelli del Pd

Sapete che Monti rimandando le decisioni sull'Ilva, sta tentando di uscire dai termini della Convenzione dell'Aia, per poter chiudere tutto, come vogliono i Riva?

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 05:44| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO
Temo che si stia per ripetere quello che è già successo per le pensioni e poi per la pubblica istruzione. Si comincia con una campagna martellante, che addossa a tutte le voci dello Stato sociale la responsabilità della crisi dei conti pubblici, e si prosegue tagliando alla cieca. La verità è che sono le scelte dissennate di questo governo che stanno mettendo in ginocchio la sanità. Così si inizia a privatizzare, colpendo ancora una volta i poveracci a cui resterà una possibilità sola: fare gli scongiuri e pregare di non ammalarsi. E’ il contrario esatto di quello che sta facendo Obama. E’ davvero il colmo che proprio mentre gli Usa iniziano a dotarsi, con una rivoluzione culturale e sociale enorme, di una sanità pubblica, il Presidente del Consiglio italiano, da nessuno eletto, pensi di smantellarla. Abbiamo visto quel che il suo governo ha potuto fare in un anno. Ora sappiamo anche cosa farà. Colpirà per prima cosa quel che resta della sanità pubblica, già pesantemente indebolita da drastici tagli. Noi dell’IdV ci opporremo a questo. E spero che tutte le forze del centrosinistra abbiano l’onestà, il coraggio e la dignità di fare altrettanto.

(V.: Si succedono le interviste a Renzi e Bersani.
Qualcuno ha chiesto loro se hanno intenzione di sostenere Monti anche in questo sciagurato progetto che, in nome di un liberismo sfrenato, trasforma ogni cosa in mercato, distruggendo tutte le difese costituzionali dei cittadini? Lo sanno quelli che domenica andranno a confermare Renzi che il suo programma prevede una privatizzazione a 360° di tutti i beni e servizi che oggi sono pubblici? Esiste un programma di Bersani che ci dica cosa intenda fare l'attuale segretario del Pd, una volta che abbia vinto le elezioni in materia sanitaria e riguarda al resto dello stato sociale?)

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 05:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNICATO STAMPA-Sgherri/Vangieri(Verdi e RC)
La sanità pubblica non si tocca.Gravissime le dichiarazioni di Monti che preludono ad una privatizzazione del Servizio Sanitario Nazionale Ingiustificato parlare della necessità di introdurre diverse forme di finanziamento dello stesso,preludio di una privatizzazione del sistema.Ricordiamo che il nostro Servizio Sanitario spende meno del 7% del PIL e offre servizi che nel rapporto spesa e livello qualitativo dei servizi offerti è fra i più bassi nei paesi occidentali(9% in Germania e Francia) e che gli investimenti in sanità contribuiscono all'incremento del PIL per il 12%.E' chiaro che questo è il tassello conclusivo di una graduale privatizzazione del sistema verso il suo smantellamento.Già la spending review col taglio dei posti letto (7.389),la chiusura o ristrutturazione degli ospedali,i nuovi ticket,l'ulteriore stretta sul personale,sui diritti e le tutele degli operatori mette in forte discussione la tenuta del servizio sanitario pubblico e anticipa la possibile privatizzazione di alcune attività attraverso la riduzione dei confini della copertura pubblica e universale dei Livelli Essenziali di Assistenza, decidendo "se un'attività può essere mantenuta all'interno del settore pubblico,se deve essere rimandata per intero verso il settore privato dell'economia, oppure se il coinvolgimento pubblico nel suo sostegno deve essere notevolmente ridotto"
E' chiara la volontà del governo di Monti di privatizzare la sanità aprendo un nuovo mercato su un diritto fondamentale come quello alla salute.Mettendo in discussione un diritto costituzionale e puntando verso un sistema di assicurazioni integrative e la privatizzazione della sanità
Non solo siamo fermamente contrari a che si possa trasformare il diritto alla salute in un
affare di mercato,dove vince il più forte,ma ci batteremo,a tutti i livelli,per difendere la sanità pubblica.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 29.11.12 05:24| 
 |
Rispondi al commento

Sembra una favola del primo Gramellini.

Franca Tietto 29.11.12 05:10| 
 |
Rispondi al commento

La storia si ripete .. i più grandi sopraffanno i più piccoli .. è la legge della natura, dove vince il più forte o meglio il più prepotente ..

Ma alle volte accade qualcosa che ridimensiona certi soprusi come ..

"Dal film e STORIA VERA :Erin Brockovich - Forte come la verità "La rivincita, priva di retorica, di un'eroina umana, vera e onesta"

Io credo in questo .. credo che ci siano buone persone ..

Ringrazio Beppe per quanto sta facendo e tutto il M5S ..

Insieme possiamo vincere anche contro il prepotente ..

Monica C. Commentatore certificato 29.11.12 03:25| 
 |
Rispondi al commento

pian piano stringono sempre di più le catene.un pò al giorno.come ci siamo allarmati,pochi mesi fà quando hanno gambizzato quel dirigente.e i primi suicidi di disperati?e la bomba alla scuola in puglia?e il poveretto che si diede fuoco in piazza montecitorio?cose che,appena pochi mesi fà ci sembravano assurde adesso sono normalità,quotidianeità.ci conviviamo.ecco come ci stanno rendendo schiavi.tra qualche mese,magari,ci parrà normalità l'olio di ricino,le punizioni corporali e tutto quello che vorranno rifilarci.nessuna coltellata al cuore ma uno spillo al giorno conficcato nelle carni.quasi senza farcene accorgere.alla fine,ignari,passeremo il resto dei nostri giorni con un peso di mille chili sulle spalle e con loro che continueranno a frustarci perchè non avremo il diritto di essere stanchi.non sono scemi.sanno che,se uno ha un infarto,teme per la vita e,corre in ospedale.allora ci uccidono col diabete.si diventa ciechi ma,pian piano,un pò alla volta.le gambe non reggono ma,non imprvvisamente,pian piano.ogni giorno un pò piu deboli in modo che,quasi,non ci si accorga della malattia.solo alla fine,quando saremo,in punto di morte,ciechi e paralizzati capiremo,veramente,quello che ci hanno fatto ma,sarà troppo tardi.non ci toglieranno,improvvisamente,la sanità pubblica.sanno che potremmo reagire.lo faranno pian pianino ma,state pur certi che,tra sei mesi,l'ammalato con i soldi campa,quello senza soldi muore.si,si,avremo un buon numero di deputati all'opposizione.anche li:pian piano li compreranno o li ridurranno all'impotenza.insomma,alla fine la finiremo anche di indignarci ed accetteremo la nostra sorte.ci illuderemo che è volontà divina e dimenticheremo i veri respnsabili.è questo il loro progetto e sta funzionando alla grande.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 29.11.12 02:21| 
 |
Rispondi al commento

DUELLO ULTIMARIE: GARGAMELLA contro RENZINO.
Ho deciso, voterò Monica Maggioni, che più che condurre il duello sembrava proporre agli spettatori una notte di follie.Con un piglio americaneggiante la bionda Monica, poneva le domande con occhi sdolcinati, aggiustando continuamente la ciocca ribelle che invadeva il viso ruffiano.
Renzino, dopo aver ripassato la lezione con Gori, cercava di pestare i coglioni al povero Gargamella, che non voleva mollare manco morto il "rimborso(rapina)elettorale" e l'inciucio con Azzurro Caltagirone, ma anche il patto di ferro con la supercazzola dall'orecchino snob.
Gargamella, ci ricordava che con lui al governo avremo visto un'Italia diversa, con un'altra passata di tasse e un sindacato (che uccide il lavoro) a dettare l'Agenda Camusso al posto di quella di Rigor Montis.
Le tifoserie, aspiranti a un posto di manovalanza,nelle sezioni del partito, ponevano ai due contendenti domande già programmate con risposte scontate.
Su Rai Uno il conduttore "striscio ma non inciampo" teneva sotto controllo il pollaio del PDL dove Daniela, Mariastella e Giorgia la gatta, si azzuffavano sotto gli occhi della "Figlia di Fantozzi".
BEH..ANCHE STASERA HO TRASCORSO DUE ORE DI MERDA.

Roberspierre 29.11.12 02:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"IL TEMPO MORTO"

Ultimamente mi sento un po avvilito,

e mi sento avvilito perché ricomincio a sentire un certo

senso di impotenza e la sensazione di soffocamento che sentivo

ai tempi dei governi Berlusconi,

dei governi Prodi,

dei loro cortigiani Bossi e dei Maroni,

dei Dalema e dei Fassino,

quando,

nonostante la rabbia e ľinsofferenza generale parevano non finire mai e parevano non bastare mai

per uscire dal tunnel e dal girone infernale nel quale

ci siamo infilati,

sembrava un sallasso senza fine...

Ora mi pare piú che evidente che in Italia c`é sempre un´attualitá a tener banco,

oggi ľILVA,ieri la TAV,ieri ľaltro la monnezza per le strade...

Basta che nessuno si accorga o abbia il tempo di pensare

che al di la di tutto esiste una realtá oscurata dagli inevitabili bubboni che inevitabilmente scoppiano

qua e la,

a volte in tempi diversi ma a volte anche contemporanamente...

E poi mi pare che i nostri "bubboni" e le situazioni di disagio

siano sempre fatti a circolo chiuso,

fatti impermeabili e sempre ben distinti ľuno dalľaltro...

Sicuramente ognuno é moralmente colpito dalľattualitá triste di Taranto,

ma infondo se uno é alle prese coi problemi del proprio microcosmo fondamentalmente non ne viene materialmente coinvolto.

Sono avvilito perché dietro ai fatti di attualitá si nasconde una realta globale e di insieme che é fonte e causa di molti mali ma allo stesso tempo é anche garante per i cittadini.

Sono avvilito perché vorrei che insieme come popolo mandassimo un segnale forte a tutto il sistema...

E un segnale forte sarebbe stato quello di non accettare piú uno che fino al giorno prima era un emerito sconosciuto per tutti mentre il giorno dopo era presidente del consiglio eletto alľistante da Napolitano,
col benestare di tutto il cucuzzaro politico,
senatore a vita,
uno che non era neppure membro del parlamento.
Un non eletto dai cittadini,
uno pacatamente spietato.

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 29.11.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quale sarà il test di validazione di una I.A. militare? Uccidere il suo primo nemico?
Il suo primo pensiero sarà "uccido, dunque sono"?

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 01:28| 
 |
Rispondi al commento

ai dipendenti dell'ilva dico di stare tranquilli
riavranno la loro azienda.
il business degli ammalati di cancro è enormemente
superiore all'ilva.
e volete che in italia con un esercito di
medici infermieri informatori ecc ecc ecc che
mangiano eccome sugli ammalati di cancro si
lascerebbero sfumare questo business dalle mani?
giudici ingenui vedrete che troveranno la via
giusta per riaprire l'ilva e per farvi fare
la figura dei cattivoni nemici del popolo.
il parlamento fa le leggi i giudici le applicano
e dicono che sbagliano e il parco buoi muggisce
di approvazione popolo debosciato e depravato
questo vi meritate di morire di tumori volete
morire di tumori avete paura di rimanere senza
lavoro ma sarebbe meglio diventare tutti pizzaioli
che avere un lavoro che vi ammazza giorno dopo
giorno a voi e ai vostri familiari.
ma voi siete meno intelligenti dei boscimani
perchè se foste appena intelligenti quella
fabbrica l'avreste dovuta fare a pezzettini
altro che salvarla. perdona loro perchè non
sanno quello che fanno.

LOVO GIUSEPPEl 29.11.12 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il manichino curioso che spia i passanti

Applicazioni della tecnologia per studiare la clientela.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la distruzione nelle alluvioni è cosi distruttiva nn dipende solo dai cambiamenti climatici ma anche dal modo in cui si costruisce ad esempio dalle mie parti un paio di anni fa è crollato un ponte sul fiume messo in opera alla fine degli anni 60 quindi molto longevo e dopo circa 8 mesi,ne hanno ripristinato uno con il limite di transito per mezzi pesanti che prima nn c'era, e dopo un mese che era stato realizzato alla prima pioggia forte (nn certo inaspetta)è caduto di nuovo, allora hanno ricominciato da capo e ci sono stati un altro annetto ricostruendolo piu bello a doppia corsia semaferi annessi con tanto di macchinetta della velocita, in conclusione dinuovo alla prima pioggia forte il transito su queto ponte è stato interrotto.
la seconda volta che è caduto o la terza che è stato interrotto dipende davvero dal clima impazzito o invece è solo incompetenza intrinseca in un sistema di comando corrotto e ignorante, capace di fallire per ben 2 volte nel giro di pochi anni su un singolo progetto e quindi spendere un sacco di soldi pubblici tre volte in piu di quanto sarebbe stata quella normale.
a queto punto avrebbero speso la stessa cifra complessiva creandone uno degno di questi tempi sciellerati.

doctor w. Commentatore certificato 29.11.12 01:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Mi è sembrato che alla mia porta ci fossero dei mafiosi che chiedavano soldi» ha spiegato il padre della ragazzina parlando dell'arrivo della polizia.

«Il poliziotto ha suggerito, tra le righe, che vuotassi il portafogli e affamassi la mia famiglia per le due settimane successive per poter chiudere il caso. È così che funziona? Posso evitare un processo per omicidio se salto il Natale?» ha raccontato ancora il padre.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre sulle reti imperversano deliri sulle primarie del PDmenoL, mentre le vallette Bersani e Renzi evocando con nostalgie le sorelle Kessler cercano di distrarre le menti li dove Belen non può più (in maternità), Monti e tutta la cricca di politicanti continuano imperterriti con i loro magheggi a Montecitorio. Quindi in campana ragazzi, MOLTO in CAMPANA!

Enrico P. Commentatore certificato 29.11.12 01:01| 
 |
Rispondi al commento

In fila per tre, dai qua i due euro, cosa vuoi, Legacoop Bersani, liberista Renzi, reduce della sinistra Vendola, faccia pulita ambientalista Puppato o democristiano pentito Tabacci? Spicciati che il tempo é denaro e tanto si tratta di attori che non valgono un cazzo, vincerà Bersani e la commedia é venuta pure male. Avanti i prossimi, in fila per tre, due euro qui e muovete quelle ginocchia che fra pochi giorni inizia la sceneggiata del PDL e si ricomincia daccapo.

;)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Se vince Bersani, M5S lista più votata. Se vince Renzi, M5S lista più votata.
Ma che le fanno a fa' 'ste primarie? pe' arriva' secondari?

Libero Dalle Caste 29.11.12 00:54| 
 |
Rispondi al commento

ANTONIO CONTE sulle Primarie
"HO PAURAAA!"

E' una vergogna io tecnico-tattico del MS5,
"Ho pauraaa!!
I miei avvocati mi dicono che devo patteggiareee!
Scegli! O Bersani oppure Renzi,!
Incredibileee!
Il patteggio è un ricatto bello e buonooo!
Sai che vi dico, fottetevi tutti e due!

Semplice no....

Ma IL SERVIZIO PUBBLICO si stringe ai suoi cari figliocci indistintamente!
Scende di nuovo in campo Mamma Rai,presentando la par-condicio 2.0
Prima le primarie del PD, a seguire Vespa con la i pupazzetti del PDL con la redenzione della casta.
Ora che B. non esiste più,il PD non ha più argomenti e parla del nulla
IL MS5 riesce però a riunirliin una confraternita
Incredibile vero!


Boh..sembra tutto surreale,ma di una cosa sono sicuro
Dobbiamo staccarci dal quel idea di BEPPE come alternativa a questi pagliacci di corte!
Lui ci ha aperto la strada
Tocca a noi adesso!

Anche se questi mezzi informazione continuano imperterriti a mantenere in vita questi parassiti della menzogna,utilizzando tutto il loro arsenale mediatico, noi siamo in guerra e dobbiamo combattere.
Ci stiamo risvegliando,ma non dobbiamo demoralizzarci al primo "zapping".
Le primarie del PD ci fanno ridere,ma allo
stesso tempo, ci spaventano,perché allarmano le nostre piccole speranze di cambiamento.
Dobbiamo restare calmi e lucidi e non farci scoraggiare,fregandocene delle infamie e degli attacchi sterili che ci addossano.

Basta poco!
Proiettiamo il pensiero oltre quel'ostacolo,che in realtà siamo noi stessi.
Sarsi,Favia e democrazia interna...
Sono cazzate!

La nostra guerra contro questo sistema si trova nella fase cruciale,quindi non perdiamo di vista il nostro obiettivo:
La democrazia dal basso come finale di un percorso ancora lungo e difficoltoso!
Abbiamo il dovere di gestirci da soli,proiettando un nuovo futuro realizzabile.
Anche se non vincessimo alle politiche,porteremo aria fresca
Ma per i partiti superstiti saremo il loro virus letale,fatto di piccoli organismi chiamati:

CITTADINI A 5 STELLE

alex r., torino Commentatore certificato 29.11.12 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAZIONALIZZIAMO L'ILVA

finanziare il rinnovo impianti e la bonifica con il denaro stanziato per i 90 bombardieri F35 (che, tra l'altro, fanno schifo)

NAZIONALIZZIAMO L'ILVA

Altre idee ?
Si, perbacco:

NAZIONALIZZIAMO L'ALCOA, costruiamo un impianto solare termodinamico per farla funzionare gratis e ci facciamo l'Alluminio da noi.

Altre idee ?
Continuiamo a comprare pagine sul Corriere, Repubblica per dire agli Italiani ... (lo dico dopo)

NON aspettiamo le elezioni: Monti è peggio di un cobra (chiedo scusa ai cobra che almeno non si travestono)

Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 29.11.12 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. (off topic) - Super O.T.

I ragazzi in sicilia cominciano a mordere.
Sarà il caso di pagargli una scorta?

http://www.sicilia5stelle.it/2012/11/il-gradito-e-servito-la-buvette-dellars-ai-tempi-della-spending-review/

GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 29.11.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, spero che non finisca così come dici tu, anche se lo temo. I giudici li vedo cazzuti. Persino Dio ha mostrato ha questi delinquenti che è contro l'Ilva. D'altronde non si può nemmeno togliere il lavoro alla povera gente. Allora che Riva paghi in prima persona e acconsenta ad un cospicuo ammodernamento dell'azienda: o così o in galera. Ecco come bisognerebbe fare, ma per ora è solo un sogno.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 29.11.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento

ueila, allora, siete riusciti a capire quanto manca?
Ho come l'impressione che ce ne voglia ancora un bel pò.
Mmmmmm, pare che ci si avvicini sempre di più a un monti bis......come predissi moooolto tempo fà.
Il sistema non è crollato.....come predissi moooolto ecc ecc.
L'euro non è crollato.....come predissi mooooolto ecc ecc.
Le banche sono ancora aperte.....come predissi eccecc.
Manca ancora molto.....come ecc ecc.

frank zappa 29.11.12 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bolero

Maurice Ravel

http://www.youtube.com/watch?v=pHNjAifV5wM&feature=player_embedded

silvano de lazzari Commentatore certificato 29.11.12 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono tanti modi di uscire dalla crisi, solo gli stolti o quelli in malafede come i nostri politici non le vogliono vedere.

AL - 2012 29.11.12 00:33| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO SPAZZALI VIA TUTTI, VANNO ANCORA IN TV QUANDO DOVREBBERO ESSERE RICOPERTI DI MERDA; LA STESSA MERDA IN CUI CI HANNO MESSO DOPO 50 ANNI DI CAZZI LORO!!!!!!!!!!!!!!!!

CHIUNQUE VOTA RENZI, BERLUSCONI, BOSSI, CASINI , BERSANI & C. L'ANNO PROSSIMO E'O UN AUTOLESIONISTA O UN COMPLETO IDIOTA!!!!!

FORZA M5S , LAVA VIA IL LETAME CHE CI ATTANAGLIA DA MEZZO SECOLO!!!!!!!!!!!

Giovanni A. Commentatore certificato 29.11.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO NELL'OCCHIO DEL CICLONE, VENTO GRANDINE E PIOGGIA INCESSANTE.....

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tempi prossimi riveleranno la Luce dei Maestri di Agartha in superficie. E gli eventi testimonieranno della loro Presenza. Questa umanità contiene una radice di Luce, un patrimonio di semenza solare che non può andare perduto. Da questa radice gli Dei faranno rinascere un nuovo popolo. I Maestri di Agartha sono dispensatori di Saggezza e Conoscenza. Il loro cuore pulsa nel Sacro Diamante di Shamballa. La loro mente alimenta la Fiamma che arde nella Caverna degli Antichi. Possano tornare a camminare tra gli uomini, non a salvare ciò che è già morto, ma ha ridestare ciò che non può morire. Possano tornare a curare i germogli che hanno incubato nuova vita nell'oscurità del lungo inverno della loro lontananza. Possano tornare a risvegliare i sacri cristalli delle antiche Pietre con una dolce carezza delle loro mani. Esse riconosceranno il soffice tocco della mano degli Dei. I Maestri di Agartha parleranno nuovamente alle Pietre con il canto melodioso del loro linguaggio e pronunceranno per loro le Eterne Parole. Così Esse ricorderanno di essere parole di eternità ed intoneranno i possenti e polifoni cori nell'OM ad accompagnare il Canto degli Dei. Il canto delle Pietre sarà un onda vibratoria ad alta frequenza che percorrerà il pianeta risuonando nell'animo dei figli di Agartha. Molti di essi si risveglieranno, come un tempo, udendo i Sacri Suoni. Questa è la Volontà dei Costruttori della Pietra.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me la tromba d'aria doveva colpire il teatrino berso e reinziobetino e la riunione dei compagni di merenda pd+l a porta a porta

doctor w. Commentatore certificato 29.11.12 00:23| 
 |
Rispondi al commento

La Pietra non conosce la morte, essa sa che la morte è solo un incubo delle creature che vivono nelle tenebre. Essa conosce i segreti della luce interiore e ne custodisce i cristalli di luce della propria intelligenza. La Pietra è la parola di Gaia che esprime l'eternità. Ma come è difficile per il cuore dell'uomo comprendere un simile linguaggio. L'uomo vive in un respiro e rifugge all'intuizione dell'eternità e solo chi ama l'eternità può comprendere il linguaggio degli Esseri Eterni. E la Pietra tanto è dura ed impenetrabile per gli uomini che hanno il cuore cieco e sordo, tanto è morbida, malleabile e leggera per coloro che vibrano con essa sulle frequenze dei suoi cristalli di luce interiore.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 29.11.12 00:20| 
 |
Rispondi al commento

شهريا لأولئك الذين يكسبون أقل من 2 ألف وتعزيز النظام ثم العموم "التي تشكل جباة الضرائب للدولة." وهذه النقطة هي "ليضع المال في جيبه إلى الطبقة الوسطى." ولهذا، "الحكومة المركزية يجب ان تخفض حيث لم يكن الشجاعة لقطع، على سبيل المثال، الضرائب على القمار هي بقيمة 20 مليار لكنه امتنع."

برساني وعود لم تر الحاجة. ولكن مرة أخرى إمكانية ورقة تتحدث عن "ضريبة ال


"qualsiasi cosa farete anche al più piccolo dei miei fratelli è come l'avreste fatta a me"

"beati gli affamati e gli assetati di giustizia perchè saranno saziati"

Scellerati IPOCRITI ancora non capite ?

Al - 2012 29.11.12 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

http://generationgreen.tv/

'NOTTE

mary dg 29.11.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Venite amici, che non è tardi per scoprire un nuovo mondo.
Io vi propongo di andare più in là dell'orizzonte, e se
anche non abbiamo l'energia, che in giorni lontani mosse la
terra e il cielo, siamo ancora gli stessi, unica ed eguale
tempra d'eroici cuori, indeboliti forse dal fato, ma con
ancora la voglia di combattere, di cercare, di trovare
e di non cedere.

dal film "L'attimo fuggente"

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 29.11.12 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Dany!!!

come sei bella! ^_^

Italiani all'estero.

SalvoMandara

http://www.youtube.com/watch?v=61xjCiIQpbM&feature=youtu.be


Il tecnico del Real Madrid è infatti il più pagato al mondo, davanti a Carlo Ancelotti e Marcello Lippi. Tra i Top Ten ci sono anche Capello e Mancini, staccatissimi però dallo Special One che secondo uno studio della rivista brasiliana Pluri Consultoria percepisce 15,3 milioni di euro all'anno.

Questi i 30 allenatori più pagati al mondo:
1. Josè Mourinho (Real Madrid 15,3) 2. Carlo Ancelotti (PSG 13,5) 3. Marcelo Lippi (Guangzhou Evergrande 10) 4. Alex Ferguson (Manchester United 9,4) 5. Arsene Wenger (Arsenal 9,3) 6. Guus Hiddink (Anji 8,3) 7. Fabio Capello (Russia 7,8) 8. Tito Vilanova (Barcellona 7) 9. Josè Antonio Camacho (Cina 5,9) 9. Roberto Mancini (Manchester City 5,9) 11. Frank Rijkaard (Arabia Saudita 5,3) 12. Jupp Heynckes (Bayern Monaco 5,2) 13. Andrè Villas Boas (Tottenham 4,5) 14. Harry Redknapp (Queens Park Rangers 4) 14. Jorge Jesus (Benfica 4) 16. David Moyes (Everton 3,6) 16. Manuel Pellegrini (Malaga 3,6) 16. Paulo Autuori (Qatar 3,6) 19. Abel Braga (Fluminense 3,5) 20. Luciano Spaletti (Zenit 3,3) 21. Antonio Conte (Juventus 3) 21. Cesare Prandelli (Italia 3) 21. Vanderlei Luxemburgo (Gremio 3) 21. Muricy Ramalho (Santos 3) 21. Tite (Corinthians 3) 26. Ottmar Hitzfeld (Svizzera 2,6) 27. Joachim Loew (Germania 2,5) 27. Marcelo Bielsa (Athletic Bilbao 2,5) 27. Martin O'Neil (Sunderland 2,5) 27. Roy Hodgson (Inglaterra 2,5)

28 novembre 2012

Andre 29.11.12 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace.. molto bello il sito.. complimenti

Etoro partners 28.11.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

جيد أنا معك وأنت مثلنا

Mohamed Abdel Aziz 28.11.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...oggi la "forza della natura" ha dato la botta finale..., fabbrica parzialmente distrutta,
...sarà un segnale che non finirà cosi?

"La grande acqua...che da fuoco alla miccia ?

...Gli Schiavi ritornarono nella Grande Fabbrica a inquinare, nonostante un tornado di dimensioni bibliche, e i loro figli a morire. Creso mantenne i suoi immensi tesori e fu scarcerato dal suo Palazzo e, finalmente, si cominciò a parlare d'altro

Francesco I., Catania Commentatore certificato 28.11.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

provate ad andare indietro con la mente.quando ascoltavate la musica di jimi hendrix,quando leggevate essere o avere di fromm o on the road di kerouac,quando guardavate tempi moderni di chaplin,quando gridavate fate l'amore non la guerra,pensate ai vostri insegnanti del liceo,quando per offendere qualcuno lo si chiamava raccomandato,quando non c'erano imprenditori ma padroni da disprezzare e condannare,quando fare l'amore era felicità,quando discutevate sul rerum de amicitia di cicerone,quando vi rammaricavate di non essere andati a woodstck,quando con le vostre manifestazioni ed i vostri scioperi vincevate e vi sentivate orgogliosi di essere il popolo,quando nessuno poteva azzardarsi a minare le basi della vostra libertà perchè per difenderla sareste stati disposti anche ad uccidere,quando mancare alla parola data significava perdere l'onore,quando guardavate gli altri pensando che il contatto potesse arricchirvi dentro.adesso pensate alla vostra condizine attuale:vi sentite ancora uomini?io no.mi è stato rubato tutto.tuttoooooooooooooooo.in nome di che?del denaro?di un pò di potere?di qualche privilegio?che schifo.possiamo recuperare quello che ci è stato sottratto?possiamo far pagare chi ha commesso questo atroce reato?certo che si:solo se siamo capaci di un colpo di reni.solo se ci è rimasto un pizzico di orgoglio.solo se ci rendiamo conto che la vita è nulla quando non ci si sente uomini.se ciò accade faremo una cosa semplicissima:li prenderemo di peso e li butteremo a mare,loro e tuti i loro beneficiari.nessuna forza riuscirebbe a fermare un popolo che vuole essere uomo.un popolo che ha preso atto del fatto che sentirsi uomo è vita il resto è solo morte.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 28.11.12 23:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/
MERCOLEDÌ 28 NOVEMBRE 2012

SIETE GLI UNICI IN EUROPA. SIETE ECCELLENZA ITALIANA.

Orrù Mariano 28.11.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Ultima domanda della giornata:

Mettereste la mano sul fuoco per la CGL?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 28.11.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto in un Post, bravo Grillo, sequestro di tutti i beni da utilizzare per la bonifica della fabbrica e per indenizzare le vittime.

Asprigno P. Commentatore certificato 28.11.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

inzomma, sto 20% che ci danno i sondaggi usiamolo ! tutto qua


Beppe, tieni d'occhio il cda del 6 dicembre della Telecom perchè probabilmente decidono qualcosa sullo scorporo della rete telecomunicazioni, gli egiziani hanno detto che non entrano in Telecom se la rete viene scorporata, qualcosa vorrà pur dire...

Alex Scantalmassi 28.11.12 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Pizza, fatti leggere l'inventario e vedi un po' se le tubazioni sono ancora nell'inventario patrimoniale del comune, dà retta..

Alex Scantalmassi 28.11.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
consiglio ai sindaci 5 stelle e comunque ai consiglieri comunali di controllare che la rete idrica demaniale sia ancora inventariata tra il patrimonio dei vari comuni che hanno appaltato il servizio a società private: iren, hera, acea, a2a, etc..etc..
in qualche comune sembra che le reti idriche (leggi tubazioni) siano sparite dagli inventari comunali con tutti i problemi di acquisto della proprietà per usucapione che da questo deriva in tempi di libera concorrenza sui servizi delle ex-municipalizzate

saluto ;)

Alex Scantalmassi 28.11.12 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Mah!!!
Buona Notte Blog

Simone S., Roma Commentatore certificato 28.11.12 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe i milioni di persone che nn hannio il PC non sanno niente( e vorrebbero sapere) del M5S dobbiamo trovare il modo di far conoscere a tutti il movimento e il suo programma,se veramente alle prox elezioni vogliamo ottenere il massimo. con fiducia Paolo

paolo romboli 28.11.12 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Pensando alle persone che si accalcavano e si accalcheranno per votare alle primarie del Pd mi chiedevo, a parte la retorica sull’inutilità della cosa, visto che non stiamo negli Usa, quante volte negli ultimi anni si è votato.
Tra referendum, politiche, regionali, provinciali, europee, primarie e secondarie siamo sempre lì a esprimere il voto segreto e democratico..che bello!
A Roma avremo pure le primarie per il candidato sindaco! Che fortuna, che democrazia!
E arivotamo!
Italiani, quanto ce piace de andà a votà.
Poi c’è un governo che non abbiamo votato, una moneta che non abbiamo votato, una costituzione europea che non abbiamo votato. Niente niente fosse inutile andà a votà?
Speriamo stavolta non sarà così.

Che sPalle (che spalle), roma Commentatore certificato 28.11.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

F O R Z A G R I L L O !!!!!!!!

AD OLTRANZAAAAA!!!!!

Quando penso all'Ilva penso ai bimbi morti ed a quelli malati di tumori maligni a causa dell'inquinamento. Ed allora penso che gli ordini di carcerazione sono insufficienti.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.12 23:04| 
 |
Rispondi al commento

http://www.serviziopubblico.it/2012/11/08/news/il_m5s_e_una_setta.html

Se Grillo non fa qualcosa per permettere a tutti di esprimerci con la certezza che le nostre opinioni contino qualcosa, verranno candidate dei vermi come questi, capaci di queste schifezze.

GRILLOOOOOOOOOOOOOOOOO cambia qualcosa, stiamo per la prima volta persendo consensi.

Emenuele D. Commentatore certificato 28.11.12 22:59| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Sogno Part.2

Per quanto tempo ancora si potrá produrre acciaio in una Puglia? Come cambiare la rotta ad una regione che annovera le sue 5 cittá agli ultimi posti della graduatoria nazionale di qualitá della vita? Puó Taranto finire per essere un opportunitá per la Puglia o per l’Italia tutta?

Forse sí se una nuova visione cancellasse i 50 anni di orrori pregressi.

L’altra sera ho fatto un sogno: Ilva occupa il territorio di una intera citta’. Il costo di bonificare tale territorio é di svariati miliardi di Euro. Chi puó spendere una cifra simile? A chi puó servire una tale cosa? Monti ha fatto di recente un bel giro all’Est. Il Quatar ed altri fondi sovrani simili investono miliardi in sviluppi immobiliari a Londra o a New York. Certo non spenderebbero la stessa cifra su Taranto. A meno che? A meno che non gli si vende il terreno con l’insieme della podestá nazionale. Uno stato estero potrebbe essere interessato ad acquisire un nuovo territorio, un avamposto del suo deserto in Europa. Si farebbero una loro Montercarlo in Italia. Si creerebbe automaticamente una zona franca che richiamerebbe molte imprese; la UE non potrebbe non consentire in quanto sarebbe al di fuori della sua giurisdizione. Farebbe da volano per tutta la regione e forse la nazione.

Una visione assurda? Sicuramente questa visione non uccide nessuno come invece ha fatto la precedente. Risolverebbe il problema del lavoro e dell’ambiente in un colpo solo. Toglierebbe un territorio ad uno stato che lo ha solo saputo stuprare e quindi non lo merita. E si darebbe nuova vita, una alternativa al di fuori da quelle industriali fallimentari. Forse un giorno verrebero ripiantati gli alberi di olivo secolari che una volta avevano lí la loro dimora.

Una cosa del genere non é mai stata fatta prima, ma l’Italia per cambiare ha bisogno di fare cose per la prima volta; non e’ facile da realizzare certo e forse un sogno era ed un sogno restera’, ma a noi di Taranto e’ rimasto solo quello, il sogno.

GdS

Giuseppe D., london Commentatore certificato 28.11.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono in castigo,e piove,ò tempo per riflettere,è tutto il giorno che leggo il blog.
Premetto,sono del 48,ex metalmeccanico anni 70,cantieri navali,oggi artigiano,BUROCRATE dell'azienda,non mi danno il tempo per fare qualcosa manualmente.
Leggendo,sè non fosse per il fatto che credo di aver capito la filosofia del m5s,mi ricorda moltissimo come ERAVAMO noi operai negli anni 70,mi sentirei un alieno,leggo molte cazzole,poche cose EVOLUTIVE,possibile che nessuno,o quasi,rifletta sui problemi partendo dai principi del m5s???
Democrazia diretta,ovvero gestione della vita da parte di tutti gli esseri umani,sbaglio???
Penso proprio di nò,quindi gestione di TUTTO quello che serve per vivere,possibilmente più sereni,AUTOGESTIONE,la parolina magica,per il LAVORO,la SALUTE,e tutte le cose che servono.
Allora ogni problema che si presenta,vedi taranto,và affrontato TUTTI assieme,con l'autogestione della nostra vita,e tanta,tantissima SOLIDARIETA.
Sveglia,giovani,uscite dà questa assuefazione contemporanea,vi hanno raccontato frottole,la vita è un'altra cosa,il m5s è la SOLUZIONE,perchè siamo noi stessi.
Ripeto,AUTOGESTIONE.

salvatore castellano 28.11.12 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Il Sogno Part.1

Nella triste vicenda di Taranto l’urlo silente dei tanti morti non ha mai voce. Il diritto al lavoro sembra sempre predominare sul diritto alla salute ed alla vita. La questione nazionale sembra prevalere su quella personale di chi ha perso figli, padri e madri.

La classe politica e’ sopratutto preoccupata di non dover affrontare un nuovo e grosso problema che lei stessa ha creato 50 anni fa con una politica industriale incentrata solo alla creazione di “voti” di lavoro. La visione di creare un centro siderurgico in una delle campagne piú belle di Italia, con unicitá di 2 mari, microclima per pesca e coltivazione cozze, fu alquanto discutibile. La visione di un futuro agri-turistico non era nella concezione di allora...peccato.

Peccato per tanti dolori, tante morti. Sono emigrato da Taranto tanti anni fa, la cittá del lavoro da cui si emigra per non morire. Tutte le persone che conosco hanno un defunto di tumore, credo che i veri dati non siano mai venuti fuori ; la veritá va vista sul posto. Chi ne parla nei talkshow vada prima a Taranto a vedere cosa vuol dire essere madre di un bambino che nasce con il tumore ai polmoni. Chi ha un figlio rifletta sull’ingiustizia subita da tanti bambini innocenti, precocemente malati.

La voce silente delle morti e della dignitá tolta non abbandona mai noi tarantini, rei di non avere difeso la cittá prima od abbastanza. Adesso che fare? Per quanto tempo ancora si potrá produrre acciaio in una Puglia? Come cambiare la rotta ad una regione che annovera le sue 5 cittá agli ultimi posti della graduatoria nazionale di qualitá della vita? Puó Taranto finire per essere un opportunitá per la Puglia o per l’Italia tutta?

Forse sí se una nuova visione cancellasse i 50 anni di orrori pregressi. L’altra sera ho fatto un sogno: Ilva occupa il territorio di una intera citta’. Il costo di bonificare tale territorio é di svariati miliardi di Euro. Chi puó spendere una cifra simile? A chi puó servire una tale cosa?

Giuseppe D., london Commentatore certificato 28.11.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

RENZI HA UN PICCOLO AURICOLARE NELL'ORECCHO SINISTRO!! SI E' VISTO BENE IN UN INQUADRATURA DI LATO VERSO LE 22,30!! E' UN BUFFONE!!

bulbu 28.11.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://youtu.be/gV40e1CFTzA

Joachim Erwin - Germany () Commentatore certificato 28.11.12 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Il Signore non ha bisogno di fare prove..è già tutto programmato

Fabio C., Alessandria Commentatore certificato 28.11.12 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Signore sembra aver cominciato le prove tecniche di annientamento dell'inciviltà umana.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.12 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si comincia a vedere dai sondaggi (IPSOS, se Grillo continua a sparare cassate e, non risolvendo i nostri problemi anzi aggravandoli - stipendi parlamentari -, continua semplicemente a buttare fango sugli altri, siamo destinati a sgonfiarci fino a non contare più un casso.

Finora Beppe aveva azzeccato tutto, possibile si sia rincoglionito proprio ora? Sta cosa non mi convince!

Emenuele D. Commentatore certificato 28.11.12 22:37| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzo o una signora? non lo so...

lenin... ANALizzato dagli italioni (e non solo) 28.11.12 22:36| 
 |
Rispondi al commento

ooohhhh lààà !

Ce l'ho fatta.
Tolta la pubblicità da questa pagina !

Se volete farlo anche voi scaricate "noscript" dalla rete e installatelo, poi .... smanettate un attimo.
(Io uso "noscript" con firefox non so se funziona con altri programmi).

bye

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.12 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vado a ruota libera qualcuno mi correggerà.
Solo con la messa in sicurezza del territorio e degli edifici ci sarebbe lavoro per tutti i disoccupati d'Italia per i prossimi 15 anni. Un Paese che non investe su se stesso è un Paese che sta morendo.
E i soldi? I soldi, meno di quelli che servono a "riparare" i danni dopo (le virgolette indicano le vite perse, non più riparabili) si trovano se si entra nella mentalità dell'investimento.
Ci sono boschi e canali di scolo da pulire, alberi da ripiantare, cementizzazioni pericolose da smontare... c'è lavoro per i progettisti, per gli ingegneri, per i manovali...
Troviamo i soldi dando la caccia agli evasori veri, quelli che bisogna incrociare tremila dati con pazienza certosina per beccarli. E chi lo fa sto lavoro? A scelta: gli esodati, gli esuberi della pubblica amministrazione, gli impiegati ultracinquantenni che hanno perso il lavoro e non possono essere ricollocati...
C'è lavoro per tutti ed è un lavoro che si paga da solo per i frutti che da.
E se lo Stato vorrà ancora aiutare le grandi imprese, che ci siano garanzie scritte che in cambio ci sia l'impegno a mantenere lo stesso numero di lavoratori in Italia per i prossimi vent'anni, con gli stessi diritti acquisiti.

gi m. Commentatore certificato 28.11.12 22:31| 
 |
Rispondi al commento

... .. .- -- --- .- .-. .-. .. ...- .- - ..
-.. .. - --- -.. ..
g r a z i e.

Al - 2012 28.11.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Io l'altro giorno a Parma ho preso 94,20 euro di multa ed ho tempo trenta giorni per pagarla dopo di che scatta la penale per il mancato pagamento più gli arretrati. Questo figlio di puttana di riva insieme a suo figlio hanno ucciso non so quanta gente solo per fare soldi e fra questa gente non dimentichiamo che ci sono anche bambini. Sono imputati di tante accuse e nessuno gli fa un cazzo. PORCO DIO MA CHE CAZZO DI PAESE DI MERDA E' DIVENTATO QUESTO? Tra neanche un mese è Natale e scommetto che quel figlio di puttana di riva insieme a suo figlio se ne andranno in chiesa a pregare il Signore con la loro bella faccia di merda. L'ITALIA E' UN PAESE STUPENDO, IL SUO UNICO PROBLEMA E' QUELLO DI ESSERE GOVERNATA DALLA CLASSE POLITICA PIU' SCHIFOSA DEL MONDO!!! Quando cazzo è che li uccidiamo tutti questi figli di puttana raga? Tanto io sono disoccupato e a casa non mi passa un cazzo, almeno così mi diverto un po.

SIMONE FALBO (slayer '79), Salsomaggiore Terme (Parma) Commentatore certificato 28.11.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma pensa di essere originale, a presentari in camicia alla tv di stato ? Ci sono persone anziane che ancora tengono all'etichetta.

Joachim Erwin - Germany () Commentatore certificato 28.11.12 22:16| 
 |
Rispondi al commento

minchia che figura di merda la cgil

mic.r. 28.11.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE DICHIARAZIONE DEL MINISTRO DELL'AMBIENTE CLINI :
la chiusura degli impianti danneggia l' ambiente (???????)

Cioè sig. Ministro è meglio continuare a liberare nell'atmosfera tonnellate di diossina ???

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 28.11.12 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIMAMENTE
I post presumo di Beppe Grillo,
non sono altro che pubblicitari di libri,
commentati solo a ripetuti commenti da sta VIVIANA V.Lak,il milanese 62 e qualcuno che ora mi sfugge.
Oggi qualcuno mi ha risposto nel precedente post con un CLIK e nonostante con 10 voti sono stato cancellato.
Vedo che questa come lo chiama BEPPE GRILLO E DEMOCRAZIA ALLA BERSANI &C:
Vedo che la liberta di espressione del propio dire è solo in esclusivo di questi sopra citato.
Allora perche dico presumo,perche questo non puo essere il blog di Grillo!
Non ci posso credere.
NON sono un troll anzi molto simpatizzante comunque sia di Beppe.
Non c e alternativa oggi che sostenere il M5S,ma se lo devo fare per sostenere i veri troll di questi o di gente come sta Viviana & C.mi sta passando la voglia di essere simpatizzante di Beppe,perche appunto con questi NON CAMBIEREBBE NULLA.
Sono indignato anche di quelle miglionate di persone che hanno pagato 2euri per il PD.
Per quanto riguarda l ilva ormai lo sanno i muri che è una stravergogna,e parlarne per vendere il libro vuol dire pubblicita.
Caro Grillo non hai argomenti piu seri da dire?

Salve

Robertino Venturi (w beppe), Castel Bolognese Commentatore certificato 28.11.12 22:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tortura, Polizia & Alba Dorata: Scene Dall’Inferno Greco

In Grecia, i pogrom contro gli immigrati si sono fatti sempre più numerosi e rabbiosi. Da qualche mese a questa parte il movimento antifascista greco, per reagire a questa ondata di neonazismo, organizza periodicamente delle grandi parate motorizzate. Il 30 settembre scorso, ad Atene, uno di questi cortei è stato attaccato da agenti dell’unità Delta (la polizia motorizzata) e militanti di Alba Dorata. Quindici persone sono state arrestate e portate nel quartier generale delle forze dell’ordine di Atene.

E qui, stando a diverse testimonianze, è successo qualcosa di orribile. «È stata una giornata uscita dal passato della Junta dei colonnelli», ha confidato uno dei fermati al Guardian1. Nel numero di novembre di Black Flag è stata pubblicata un’intervista ad una militante arrestata quel giorno. Qui sotto c’è la traduzione della lunga testimonianza, a sua volta tradotta dal greco all’inglese dal blog Occupied London.

Vorrei solo sottolineare il fatto che tutto questo è successo a 11 anni da Bolzaneto, 38 anni dopo la fine della dittatura militare greca e, soprattutto, nel cuore dell’Unione Europea, istituzione recentemente insignita del Nobel per la pace.

http://www.laprivatarepubblica.com/tortura-polizia-alba-dorata-scene-dallinferno-greco/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.11.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e il governo si spaccia anche come alfiere del libero mercato
io lavoro per un competitor di Ilva, da anni perdiamo quote di mercato in Italia perchè il prezzi di vendita praticati dai Riva erano molto più bassi dei nostri, e il nostro managment si chiedeva come facessero...
Sicuramente anche (se non soprattutto) inquinando in sprezzo ad ogni regola, tutelati da chi doveva impedirglielo ed obbligarli a spendere per adeguarsi e risanare.
Intanto Holland ha dichiarato che se dovesse chiudere una grande acciaieria privata francese provvederà alla sua nazionalizzazione, donchisciottesco, chissa se finirà il mandato; da noi invece siamo anni luce avanti... i nostri governi da anni nazionalizzano i costi delle grandi imprese (tipo quelli di risanamento ambientale) facendoli pagare al popolo bue, e lasciamo i profitti ai proprietari in cambio di soldi e voti

Matteo B. Commentatore certificato 28.11.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Mica bella 'sta notizia!

Vedemo come reagisce er Sudamerica!

http://www.tzetze.it/2012/11/argentina-che-capitombolo-fitch-declassa-buenos-aires-di-cinque-gradini-in-un-colpo-solo-da-b-a-cc.html

Date retta, nun annamo tutti da 'na stessa banca, no, damoje ancora li nostri sòrdi, tutt'arpiù famo la fine de Pinocchio co' er Gatto e 'a Vorpe!

Co 'n clikke spostano quello che je pare e ce rubbeno 'n sacco de sòrdi, possibbile che noi co 'n klikke non semo capaci de metteli 'ndo caxxo ce pare???

Fine O.T.

Sera gentaccia.

C'ho 'na dritta su 'n pezzo de tera 'ndo crescheno € da 500, piantando € da 100, tu pensa che cojone er contadino, se venne la tera pe' 100.000 €, ah, so' 5 mq, ma tanto quello che conta so' le piante!

Po' interessà l'affare?


Nando.

p.s.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le condizioni di vita sul pianeta sono a rischio ogni giorno di più l'embiente è degradato i fenomeni atmosferici evidenziano la retribuzione divina la malidizione del genere umano materia degradata ed infima e sporca sin nelle fondamenta la lotta degli onesti e degli schiavi consapevoli o inconsapevoli ed ignoranti è lotta per la vita e le grida dei lavoratori sono giunte all'orecchio di Dio Creatore.

domenico gangemi 28.11.12 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Dove non arriva l'uomo, ci pensa la natura a mettere tutti d'accordo. Sull'ilva ne abbiamo sentito di tutti i colori. Chi voleva il lavoro a tutti i costi, chi pensava che i valori del veleno erano a norma di legge e chi la legge la applica tramite sentenze, dichiarando che l'ilva deve chiudere. Questo aveva deciso il Magistrato. Come se questo non bastasse, la natura ha voluto dire la sua...in modo chiaro e senza tante scelte. L'ilva deve essere spazzata via sembra dire un tornado che non ti aspetti.

Saluti