Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Israele verso la catastrofe - Moni Ovadia


Israele verso la catastrofe - Moni Ovadia
(8:40)
ddl_anticorruzione.jpg

Intervento di Moni Ovadia:
"Un caro saluto a tutti gli amici del blog di Grillo. Sono già stato ospite del blog, con un filmato, e sono davvero contento di ritornare.
Naturalmente questa situazione in Medio Oriente, lo capiamo tutti, è una catastrofe. Ci sono due piani. Prima di tutto è il dramma dei civili innocenti. Io ho anche amici in questa questione: ho ricevuto proprio stamattina un messaggio da Israele, da un mio amico che diceva che un missile ha sfiorato la casa dove abita il suo nipotino piccino, di pochi anni, fortunatamente rimasto illeso. Ho avuto altri messaggi ... Sotto i missili che ti cadono in testa deve essere veramente terribile. Ci sono state 5 vittime civili.
Quello che succede agli israeliani è spaventoso, perché i morti civili sono sempre spaventosi, però ai palestinesi succede 10, 100, 1000 volte di più.
Gli israeliani fondamentalmente hanno rifugi, hanno una cupola l'iron dome, che protegge, i palestinesi non hanno niente, hanno macerie su macerie. Subiscono a un livello spaventoso: intere famiglie vengono cancellate da un bombardamento, che dovrebbe essere un bombardamento mirato, ma non esistono i bombardamenti mirati. Alla fine le vittime vere sono i civili, soprattutto vecchi, donne e bambini.
È una catastrofe spaventosa ed è l’apice di un inferno in cui in generale i palestinesi di Gaza vivono ormai da decenni e non solo i palestinesi di Gaza. Per loro la tragedia è immane, ma anche nei territori occupati si vive in una prigione a cielo aperto.
Allora bisogna prendere in conto questo: avere uno sguardo umano, non lasciare mai cadere lo sguardo umano, altrimenti la catastrofe diventa assoluta e si precipita in un abisso.
Detto questo la situazione quale è? Non c’è una trattativa in corso, non si vuole accedere alla trattativa e c’è un governo in Israele, che secondo me è il peggiore della storia di Israele, che semplicemente non vuole uno Stato palestinese di fianco a Israele. Non lo vuole, e questa secondo me è la ragione principale di tutto il disastro.
C’è un uomo della trattativa in Palestina, che si chiama Abu Mazen. Lì le violenze si sono fermate da lungo tempo, lui è uomo di trattativa, ma Netanyhau dice che vuole la trattativa senza condizioni, solo per procrastinare sine die una possibilità di vera trattativa e non c’è trattativa che non preveda lo stabilimento di uno Stato palestinese sulla linea armistiziale del '67, con Gerusalemme est come sua capitale. Se uno non accetta questa condizione di base vuole dire che la trattativa con i palestinesi non la vuole.
Nel contempo Netanyhau e Liberman sono riusciti a conferire dignità di interlocutore a Hamas, cioè i missili di Hamas hanno attratto la attenzione. 10 ministri degli esteri di Paesi arabi sono andati a Gaza per dare statuto importante di controparte a Hamas. Si dice che Hamas è terribile e poi allo stesso tempo con le azioni concrete gli si conferisce statuto di interlocutore. Quindi Hamas, ovviamente, prosegue nella sua linea. I morti civili dentro questo contesto per Hamas sono parte di quello che ha messo in conto e sta riuscendo a ottenere molto di più di quello che non può ottenere Abu Mazen, che è un uomo che pacificamente chiede che la Palestina venga ammessa all’Onu come Stato osservatore. Questo gesto di Abu Mazen, del tutto ragionevole, sensato, giusto, da ogni punto di vista, per Israele, con l’accordo degli Stati Uniti viene bloccato, e anche la Comunità Europea che è vile, è pavida, non alza la testa, non dice niente.
L’origine di questa catastrofe è la mancanza di ossigeno a una vera e autentica trattativa. Il governo Netanyhau / Lieberman non la vuole questa trattativa con lo stato Palestinese.
Poi naturalmente dicono "Hamas è terrorista", però poi si deve trattare con Hamas terrorista. La trattativa si fa con il nemico no? E questo è un autentico disastro, non ci sarà pace fino a che i palestinesi non riceveranno la piena dignità, i palestinesi sono sottratti di ogni cosa, gli insediamenti in Cisgiordania aumentano a dismisura. Gaza è un autentico inferno, perché gli israeliani sì si sono ritirati ai tempi di Sharon, ma hanno sigillato il territorio. L’assedio, fino a prova contraria è un atto di guerra.
Poi non hanno lasciato neanche arrivare le Freedom Flotilla, che sono navi che portavano aiuti. Si sono alienati il governo turco, che è un Paese molto potente nell’area che svolge un ruolo molto importante. Allora siamo di fronte a una catastrofe, per una politica cieca, miope, che non ha orizzonte, che si limita solamente al mantenimento dello status quo, all’allargamento degli insediamenti e a dire retoricamente che "Hamas sono i terroristi cattivi". Tutta questa retorica blocca il vero problema, e cioè la pace si fa intanto con i nemici, fino a prova contraria, e poi la pace va rischiata per aprire una nuova prospettiva, oltretutto lo scenario in tutto il Medio Oriente è cambiato radicalmente e invece Natanyhau / Lieberman e tutti quelli che sono con loro, sono incastrati in una visione vecchia, finita. Tutto si sta trasformando, anche gli equilibri di forza, non ci si può basare solo sulla propria forza militare in eterno facendo tutto il contrario di quello che serve alla pace. Ripeto, gli insediamenti non hanno fermato neanche la costruzione di un cesso! Allora io credo, e è una cosa ovviamente per me disperante, perché vedere questo macello di civili innocenti, vedere gente, quello che vediamo che succede dei Territori Palestinesi, che naturalmente le televisioni arabe ripetono, perché fanno il ruolo dei media, come tutti i media, le cose più spaventose, appunto una intera famiglia di 40 persone eradicata, cancellata completamente con i corpi sbranati, è ovvio che l’odio nel mondo arabo per Israele cresce Tutto questo è nell’interesse di Israele? E poi piovono i missili, muoiono anche i civili israeliani, ma dove si va con questa cosa? Ma Netanyhau e Lieberman non hanno la minima intenzione di cambiare la loro politica. Speriamo che ci sia un barlume di luce anche nella società israeliana perché alle prossime elezioni si liberino di questo governo la cui politica è nefasta, ovviamente per i palestinesi, che subiscono quello che subiscono, ormai è un calvario senza fine, ma anche per gli israeliani, perché in questo modo Israele non ha un vero futuro!" Moni Ovadia

Il popolo dell'esilio di Moni Ovadia

Una lunga e intensa intervista, in cui l'artista esprime la sua posizione sulla questione mediorientale con la voce ironica e commossa di un ebreo che desidera la pace fra Israele e i palestinesi.

Potrebbero interessarti questi post:

Gemellaggio Israele - Iran
Passaparola - Il senso della vita - Moni Ovadia
L'attacco di Israele a Free Gaza Movement

21 Nov 2012, 14:00 | Scrivi | Commenti (783) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Le lezioni "Illuminanti" di Moni Ovadia

Il sionismo?
" Vocazione Risorgimentale"
Il sionismo?
"Israele non nasce grazie al colonialismo, come piace pensare a posteriori ad una certa vulgata da super-sinistra male informata".
Il sionismo?
"C’è stato, c’è un antisemitismo di sinistra? Purtroppo sì."
Il sionismo?
"Oggi ritengo improprio parlare di sionismo e di anti-sionismo, perché il
primo è solo un simulacro e di conseguenza il secondo si contrappone al
simulacro di un’ideologia estinta. Il sionismo si fondava su due promesse: la prima proponeva di riportare tutti gli ebrei in Palestina, la seconda era
quella di garantire che in quella terra, la «terra promessa», tutti gli uomini,
a prescindere da etnia, origine, sesso, convinzioni religiose, avrebbero
vissuto nell’uguaglianza e nella dignità. "

Mantovani antonio 13.03.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Crisi e lavoro che non c'é:
ma da quando si sono inventati i robot che fanno il lavoro di 10 persone e non fanno mai sciopero e non si ammalano mai, è naturale che il lavoro per le persone diventi sempre più scarso e nessuno può inventare fabbriche per produrre sempre di più altrimenti l'economia si ferma.
E produrre sempre di più mica è buono: si va in tilt ad un certo punto.
In più con la globalizzazione: i poveracci del terzo mondo ora lavorano e producono a bassissimi costi.
La soluzione verrà sicuramente nei prossimi anni.
Le persone lavoreranno solamente 3 o 2 giorni alla settimana e lavoreranno più persone, a turno.
Saranno sempre pagate con il minimo per sopravvivere e comperare i prodotti inutili che il capitale obbligerà (con la TV e la pubblicità)
ad acquistare.
Povera umanità, ma alla fine siamo animali e comanda sempre il più forte o astuto (in Italia si chiama furbo). E parlare di democrazia oggi è parlare di una favola, non è possibile in quanto siamo e resteremo animali.
Un saluto.

Romano Treleani 27.11.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ovadia, ora che hai visto le cose dalla parte più sicura (basta contare le vittime), puoi passare dall'altra parte per poter avere un'idea più completa di come stanno le cose.
Certo Israele è ricca, elegante, pulita, sicura (in confronto alla Palestina, molto più sicura).
E se penso ai bambini Palestinesi, comincio a credere che Adolfo non ci aveva visto poi così male.

domenico ., toscana Commentatore certificato 27.11.12 06:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


In questa ultima guerra Israele, grazie all' Iron-Dome, ha dimostrato una certa superiorità tecnologica.

Dovrebbe dimostrare anche una superiorità morale, astenendosi dai bombardamenti contro le case dei terroristi (mi sembra che basti l'uccisione mirata dei capi di Hamas nelle loro auto e la distruzione delle loro sedi, mica è necessario bombardare anche la loro casa, no?).

Stavo meditando sulla possibilità di costruire delle "capsule-rifugio" per metterci i bambini.
Capsule di tipo spaziale, pressurizzate, capaci di resistere a proiettili e di filtrare gas roventi.

Questa capsule (non spaziose per un adulto) andrebbero sotterrate nei giardini o nei piano terra. Con una botola apribile automaticamente a orologeria e con sistemi di filtraggio dell'aria anti-gas anche roventi...
---------------------------------------------
Giancarlo Rossi

Per finanziarle stavo pensando a una sottoscrizione internazionale intitolata a Vittorio Arrigoni.
Se pagate dagli israeliani tanto meglio. Non vi potranno accusare di voler fare una strage degli innocenti!

Giancarlo Rossi 27.11.12 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Hamas è finanziato e incentivato da Israele.
Vedere e ascoltare per credere.

http://www.youtube.com/watch?v=kwNQhVuYWY8

Gino Pino 27.11.12 00:51| 
 |
Rispondi al commento

homo sapiens gioisce. Grazie ai dati di affluenza alle urne delle primarie, oggi dispone del primo elenco affidabile di homo inutilis.

daniele vania 26.11.12 22:49| 
 |
Rispondi al commento

neo comunismo....o meglio neo- capitalismo ...questo è il problema

...leggo ancora nel vostro blog ... che nel 2012.. parlate di fascismo.
....siete anacronistici..e ridicoli ....è forse il comunismo o meglio il neo capitalismo-comunista dei paesi emergenti che ci dovrebbe far preoccupare .... hanno spostato le aziende ........e licenziato i nostri operai ... nei paesi emergenti .... dove pagano la manodopera circa 50/100 euro al mese...non hanno sindacati........e tutto è stato concesso .... e la cosa continuerà fino alla nostra completa povertà ...è il nuovo capitalismo : o ricco o povero....sveglaitevi....è un mondo che non mi piace....anzi mi fa schifo,, guardate le ferrari vendute ai .....paesi emergenti......
(speriamo che questa volta la pubblichiate)

21/12/12 26.11.12 21:22| 
 |
Rispondi al commento

dopo aver letto e studiato i commenti e articoli rilasciati su questo blog sono arrivato a una conclusione:
moni ovadia ha avuto almeno il merito di far uscire allo scoperto l'opinione di persone dal più bieco antisemitismo al punto di resuscitare le teorie di un mostro che ha provocato milioni di morti nella seconda guerra mondiale.se il fine ultimo di questo blog fosse la distruzione del popolo ebraico rimarrano delusi.
spero solo che questa sia solo una piccola minoranza dell'opinione del popolo italiano altrienti tutto ciò sarebbe veramente tragico

settimio d. Commentatore certificato 26.11.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento

sono contento che Moni Ovadia abbia fermato la mia rabbia, io infatti nei vari commenti scritti, da incavolato sostenevo che gli Israeliani non potevano permettersi perennemente uno sterminio.

alberto generoso 24.11.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Israele a tutto il diritto di difendersi dagli arabi,dagli iraniani e da tutti i pezzi di merda di antisemiti di cui è pieno il mondo.Magari tutti i stranieri che sono in Italia fossero ebrei si starebbe sicuramente meglio.

toni b., roma Commentatore certificato 24.11.12 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni giorni fa avevo invitato e riflettere che le critiche più decise e pesanti che Israele ha ricevuto e riceve dalle nazioni vedeva e vede in prima fila: l Iraq di saddam, la Libia di gheddafi, la Siria che massacra il proprio popolo, lIran che spara, arresta e tortura i dimostranti con i fazzoletti verdi ed ora per chiudere il cerchio di queste nazioni modello dalle indiscusse regole democratiche dalle quali la dittatura israeliana dovrebbe attingere . . . .assistiamo in Egitto ad un ulteriore dimostrazione del "faraone Morsi" che dimostra a tutti noi come si governa democraticamente o meglio ancora come si applica in modo corretto la " sharia". Vorrei di nuovo invitare tutti voi che esprimete opinioni e critiche nei confronti dello stato israeliano a pensare e riflettere a fondo . . Sono convinto che i primi nemici dei palestinesi sono i loro rappresentanti politici: fanatici corotti che fanno affari sporchi con le nazioni che ho prima citato. Israele ha creato sviluppo, benessere, progresso per i suoi cittadini, crea ed esporta tecnologie uniche in tutto il mondo, elegge democraticamente i suoi rappresentanti, processa le più alte cariche dello stato per crimini contro la persona . . Vi prego . .distinguete le lucciole dalle lanterne.

Carlo nizzola 24.11.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi israeliani prima di commettere tutti questi massacri di civili innocenti dovrebbero fermarsi e ricordarsi di tutti i loro morti e le loro sofferenze patite nei campi di sterminio ,cose ormai dimenticate altro che memoria!

aldo ., varese Commentatore certificato 23.11.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Io so solo una cosa: israele HA OCCUPATO i territori della regione PALESTINA. La Palestina ha il sacrosanto DIRITTO-DOVERE DI DIFENDERSI.
Torniamo indietro, metti che con la dichiarazione di Balfour si dichiarava come concessa agli ebrei una parte dell'italia; nel '48 nasceva lo stato di israele nel tuo territorio ed il governo di questo paese(israele) ti costringeva a stare sotto embargo e veniva a casa tua ad inchipparti e qualche volta, quando i militari non avevano nulla da fare, ti ammazzavano qualche parente qua e la...tu cosa avresti detto o fatto?SIII AVETE IL DIRITTO DI FARLO! oppure avresti appoggiato UN MOVIMENTO DI LIBERAZIONE da un occupazione straniera???

RAGIONATE 23.11.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie di cuore per il suo intervento, misurato ed eloquente Mr Ovadia. vedo che purtroppo l'odio, ma sopratutto l'ignoranza (da ignoro-ignoras)di storia, documenti e realtà costituiscono una barriera impenetrabile per affrontare il problema.Israele ha un governo che non si merita, concordo con Lei; spero solo che la cultura ebraica, cui tutta l'umanità deve qualcosa, abbia la meglio,alla fine. e spero che prima di parlare senza conoscere, le persone che la stanno vituperando,si informino.questa non è una partita di calcio; la gente muore. e chi straparla , di morti ammazzati per stupidi motivi di supremazia, ne ha visto ben pochi. per quale motivo bisognerebbe giustificare gli assassini di Bernadotte e non quelli di altri gruppi? chi decide cosa debba essere considerato lecito nel porre a termine una esistenza umana? perchè quelli ammazzati al king david hotel se lo meritavano o magari quelli di deyr yassin e gli altri no? attenzione che arrogarsi il diritto di essere Dio, non significa esserlo.

guido monno 23.11.12 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Viva il popolo Israeliano che combatte per la sua sopravvivenza

manchia antonio 23.11.12 13:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una nuova orchestra del teatro Regio di Parma

Quando è stata sciolta l’Orchestra del Teatro Regio di Parma ho pensato:”allora i nuovi amministratori comunali cominciano veramente a risparmiare!”
Se nonché con grande sorpresa ho appreso che in data 30 ottobre è stato indetto un bando di concorso per 64 orchestrali per la costituzione di una nuova orchestra per il Teatro Regio.
Alquanto sorpreso ho inviato, in data 2 novembre, una e-mail al Signor Sindaco chiedendo come mai si è sciolta un’orchestra per costituirne subito un’altra.
Non avendo ricevuto risposta mi sono permesso di sollecitarla in data 8 novembre ma, ad oggi, ancora nessun riscontro!
Normalmente, quando inoltravo una domanda scritta a pubblici amministratori ero abituato a ricevere una risposta!
Mi permetto pertanto di rivolgermi a Lei Sig Grillo sperando, che come capo del movimento cui fa capo il nostro sindaco, possa sollecitarlo a rispondermi.
Premetto che non ho nulla a che fare con il mondo della musica e sono interessato soltanto, come tutti i cittadini, a conoscere come vengono spesi i nostri soldi.

Giorgio Bertozzi 23.11.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo Monti ha evitaqto il disastro, la BCE ha evitato il disastro....


ITALIANIIII !

SVEGLIATEVI, NON VI SIETE ANCORA ACCORTI CHE CONTINUANO A PRENDERVI PER IL CULO ?1

COSA DEVONO FARE ?
COSA DEVE SUCCEDERE ?

STIAMO DIVENTANDO UN PAESE FANTASMA, L'ECONOMIA E' AZZERATA, IL LAVORO NON ESISTE, L'UNICA COSA CHE SALVANO E CHE VIVE ANCORA BUONA SALUTE E' IL SISTEMA BANCARIO PERCHE' E' AIUTATRO DAI GOVERNI PER STROZZARCI.

SVEGLIAAAAAA !


MA QUANTOOOOOO MANCAAAAAAAAA !

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 23.11.12 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Due tipi di padri ebrei:

1) Ben Gurion - Padre che ama tantissimo il suo figlio Israel e le da il proprio cuore, qualsiasi cosa pur che questi stia bene.
2) Moni Ovadia - Padre egoista ed ipocrita, critica il figlio per compiacere alla nuova compagna che ha sposato per forti
motivi economici (Partito comunista) che le ha permesso di fare carriera e tanti soldini, pensa solo a se stesso, alla
carriera e al dio denaro, non ha altri dio al di fuori della banconota. Odia il proprio figlio ma fa finta dicendo in piazza
che lo critica pensando al bene del ragazzo Israel. La verità è che lo critica sempre, anche quando fa i compiti e
prende dei buoni voti !

Itzhak Rabin 23.11.12 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A nessuno è mai venuto in mente di consigliare ai palestinesi, di pensare ad uno sviluppo economico del loro popolo, invece di stare a sparare dai tetti delle case, dove vivono i loro concittadini, esponendoli alla ritorsione di Israele. Perche alla fine questi pacifisti, che parlano di pace senza convincere questi terroristi della necessità di deporre le armi sono completamente inutili.

manchia antonio 23.11.12 10:26| 
 |
Rispondi al commento

A ogni governo Israeliano questo asino dice che "è il peggiore della storia di Israele"
Ma molti vigliacchi mussulmani si nascondono sotto le gonne delle loro numerose mogli e dietro i bambini delle loro numerose mogli, che loro stessi seviziano a piacimento in nome del Corano, per non permettere a Israele di fare giustizia degli questi assassini sponsorizzati dall'Iran che i Palestinesoi hanno poi pubblicamente ringraziato.

d.j. sutores 23.11.12 08:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo neanche su una parola, di quello che dice Moni Ovadia su Israele e il cosiddetto conflitto israelo-palestinese. oltretutto il conflitto non è tra Israele e Palestina, ma se mai, e come è stato da sempre, è tra Israele e i Paesi Arabi Musulmani, che sono il fior fiore della Democrazia e il baluardo dei Diritti Umani, specie quelli delle donne. E non sono neanche d'accordo che il blog di Beppe Grillo (persona che io ammiro molto per quello che dice, si propone di fare e sta facendo nei riguardi delle attuali disastrose condizioni della democrazia, dell'informazione, della politica, dell'economia in Italia) possa ospitare un odiatore di Israele come Moni Ovadia. Se mai, per correttezza, il Blog di Beppe Grillo dovrebbe ospitare sia un odiatore d'Israele, sia un non odiatore d'Israele. Mi viene in mente la Televisione Pubblica RAI, i cui giornalisti, quasi tutti anti israeliani, disinformano prima sulle notizie del conflitto, poi intervistano un povero palestinese che dice male d'Israele, e quindi, per la legge della par condicio, un israeliano, che dice male del Governo Israeliano.

aldo vagata 23.11.12 07:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Dal tono dei messaggi sul blog alcune riflessioni vengono spontanee.
1) ben difficilmente Moni Ovadia tornerà a scrivere su questo social.
2) l'umore dei grillini (e forse degli italiani) nei confronti degli israeliani e del sionismo in genere è ben diverso da quello che ci si potrebbe aspettare.
3) fallimento completo delle campagne filoebraiche lanciate a spron battuto dai media (e dalle lobby che li controllano) negli ultimi anni.
4) fallimento completo delle operazioni di "inculturamento" e di enfatizzazione promosse di recente dalla politica (giorno della memoria).
5) conferma, ancora una volta se ne fosse bisgogno, del totale distacco della politca (e dei media ad essa asserviti) dal paese reale.

Enrico Pascolo Commentatore certificato 23.11.12 06:02| 
 |
Rispondi al commento

Ovadia ha ragione, Israele si è avviluppata in un inestricabile labirinto in cui un ottuso nazionalista come Netanyahu sa rispondere solo con le armi, e solo perchè coperto dai traballanti Stati Uniti.
Israele teme l'Iran, ma dovrebbe preoccuparsi dei tre giganti sunniti che lo circondano, come Turchia, Egitto e Arabia Saudita.
Il Mossad dovrebbe destabilizzarli mediante appoggi a forze eversive interne come gli sciiti dello Hasa in Arabia Saudita oppure i curdi e gli alauiti in Turchia, mentre verso l'Egitto potrebbe appoggiare le pulsioni separatiste del Sinai, che potrebbe formare uno stato islamico separato dall'Egitto assieme a Gaza.
Uno stato più piccolo del grosso Egitto sarebbe più facile da dominare, e Gaza potrebbe svilupparsi in un contesto geograficamente meno soffocante.

mario genovesi 23.11.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento

viviana.v v, col dovuto rispetto e comprensione per la storia privata che ha raccontato (e che comunque poteva anche risparmiarsi, in questo luogo, che non è un confessionale e neppure lo studio di uno psicanalista), la mia impressione è che lei abbia bisogno di aiuto, perché il suo trauma è ancora evidente e marcato. Tuttavia -mi creda- non è scaricando su altri l'odio e la rabbia che ha covato in questi anni che lei può risolvere i suoi problemi e sentirsi meglio. Tanti auguri, comunque.

Leonardo Bignami Commentatore certificato 22.11.12 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di cuore a uno dei pochi giusti rimasti, quando non ce ne saranno più .......finiremo di ammorbarci l'un l'altro con i commenti. Ho pianto sul libro di Anna Frank. Per la verità non mi chiedevo non cosa avrei fatto nei suoi panni, mi chiedevo angosciata la notte se avrei avuto il coraggio di fare come la famiglia che l'aveva nascosta, se avrei avuto il coraggio di rischiare la mia vita per difendere i diritti di altri esseri umani. Me lo chiedo ancora oggi....

cinzia p., firenze Commentatore certificato 22.11.12 23:32| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è complessa. Odio e disprezzo non aiutano ad uscirne, e finché vi saranno persone convinte che le responsabilità siano solo da una parte, non se ne uscirà. MOlti commenti fanatici e partigiani qui presenti lo dimostrano.
La verità è che, nel corso degli anni, ambo le parti si sono fatte carico di pesanti azioni che hanno allontanato il processo di pace e inasprito le tensioni. Tuttavia, se qualcuno ha cercato, nel frattempo, di trovare *anche* soluzioni per allentare queste tensioni, questo è stato senza dubbio Israle. Dai Palestinesi non ho visto alcuna disponibilità a trattare. Loro mirano solo all'annientamento di tutti gli Israeliani. Non vogliono alcuna pace, non vogliono discutere. Anche da quelle parti, come in Italia, non potrà esservi alcun miglioramento, senza un radicale cambiamento di mentalità. E voi, fanatici del gruppo, datevi una bella calmata e cercate di essere più obiettivi.

http://notizie.radicali.it/articolo/2012-11-19/editoriale/ma-non-la-questione-palestinese-la-causa-di-questa-guerra

Leonardo Bignami Commentatore certificato 22.11.12 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a uno dei pochi giusti rimasti e quando non ce ne saranno più....... finiremo di anmmorbarci con i commenti

cinzia p., firenze Commentatore certificato 22.11.12 23:25| 
 |
Rispondi al commento

sono un po' stanco di non riuscire a commentare un bel niente

michele b., mirano Commentatore certificato 22.11.12 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente ci sta dicendo, brunetta, che per colpa della battuta SULLA CULONA, dello statista migliore degli ultimi 100 anni, tanto da ottenere che quella culona della Merkel abbia suggerito alla Deucthe Bank di iniziare a vendere in blocco i titoli di stato italiota, creando il "MOSTRO" DELLO SPREAD....?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 22.11.12 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDREA RICCARDI L'OPULENZA POVERA.
E' facile parlare di poveri con la pancia piena.
E' facile difendere Monti perchè è fatto della stessa pasta.
E' facile appellare il M5S come antipolitica perchè il movimento ti toglierebbe i privilegi.
E' facile incoraggiare la politica sotto l'ombrello di Montezemolo (l'uomo bluff), perchè da quella parte stanno i ricchi.
ANDREA RICCARDI VAI AFFANCULO TU E MONTEZEMOLO.
SE VUOI DIFENDERE I POVERI FAI COME SAN FRANCESCO.
SEI FALSO COME GIUDA.
LE PORTE DEL PARADISO PER TE' SONO CHIUSE.

Roberspierre 22.11.12 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Duunque la persona obiettiva e sincera puo vedere chiaro e concludere che in nessun modo o motivo ne religioso o laico lo Stato Sionista d'Israele e' legittimo.
Ma l'hai mai sentito o te lo diranno mai questo Sulla BBC, Sky News, CNN, Fox News, Rai ecettera ecettera?

JoeMorreale1187 22.11.12 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Per le loro ribellioni.
(4) In massa non hanno riconosciuto Gesu' e lo hanno tradito e per punizione di Dio I Romani hanno distrutto Gerusalemme e gli Ebrei esparsi per il mondo per seguenti due mila anni.
(5) Non hanno riconosciuto o accetato per motivi di orgoglio e malizia L'ultimo Inviato/Profeta di Dio Muhammad perche era Arabo!
(6) I Sionisti (ideologia politica razzista e espanzionista estrema con poco o niente a che vedere con la Religione Ebrea) laici e atei hanno complotato Insieme con il l'Impero Brittanico a rubare la Terra.
(7) il fatto che la terra e stata ripresa e mantenuta ad oggi da forze politiche laiche e atei conferma che il loro reintro in Palestina non e' favoreggiato o sanzionato da Dio.
(8) La storia dimostra che sotto gli Arabi e Turchi poi che la Terra Santa ha vissuto ( crociate a parte ) il suo migliore periodo per tutti e toleranza verso Cristiani e Ebrei

JoeMorreale1187 22.11.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

E' il loro furto della Palestina non e' per niente giustifato neanche per motivi religiosi tipo la terra era Ebrea fino dall'inizio o lo era due anni fa ecettera ecettera per i motivi seguenti:
(1) la terra era abitata e governata dall'inizio da tribu Arabe tipo I Cannaniti e Jebusiti e a lungo.
(2) Gli Ebrei regnarano la Palestina per novant'anni durante l'era dei Profeti Davide e Solomano
(3) La Bibbia ( vechio Testamento TESTIMONIA Poi la persero ripetutamente ai mani di Persiani e Babolenesi come punizione di Dio

JoeMorreale1187 22.11.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Se la maggioranza degli ebrei fosse fatta da giusti come Moni Ovadia, non si sarebbe versato tutto questo sangue innocente. Tutto questo orrore è insopportabile per qualsiasi uomo degno di essere considerato tale.
Il genocidio dei palestinesi è l'altare sacrificale per il controllo del petrolio mediorientale da un lato, e dall'altro il frutto mortale del delirio di egemonia di un gruppo di scellerati psicopatici chiamati sionisti, gente senza anima circondata da pulillanimi complici silenti.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.11.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che I veri terroristi sono lo illegitimo e ladro Stato D'Israele che con l'aiuto dei Britannici (L'America supporta e mantiene dal 48 ad oggi) con il 'Balfour Declaration' nel 1917 che ha portato al furto della Palestina nel 48 e la pulizia etnica dei Palestinesi da allora fino ad oggi. ( vedi 'The ethnic cleansing of Palestine' da un Israele Ilan Pappe ad esempio)
La cosa che fa piu shifo sono le medie occidentali vergognosamente e ciecamente pro-Israele inclusa quella penosa Italiana che non dicono mai la Verita' Sulla questione Palestina. Dicono sempre che L'Israele si difende e risponde ai 'terroristi' dimenticando covenientemente che I Palestinesi sono stati ingiustamenti derubati della loro terra , etnicamente puliziati, rifugiati, assediati etc etc!!

JoeMorreale1187 22.11.12 20:10| 
 |
Rispondi al commento

L'amico sotto, ci ha messo molta enfasi è ha sbagliato alcuni concetti.
Ma si! Ha ragione.
Qualsiasi ideologia o regola, è destinata ad essere imperfetta, perche avrà sempre la sua eccezione. Le ideologie sono per loro natura prevaricatrici (un pò come le religioni), tendono ad anteporre i principi alla persona, quindi se attuandole non si parte da presupposti di giusizia e buon senso e logica, anche buone regole avranno casi in cui si riveleranno ingiuste.
Tanto vale lasciar fare a scienza, logica e buon senso, mediando nel miglior modo possibile tra "io,noi e loro".
L'unica utopia perfetta è una anarchia di persone assolutamente sagge e giuste, ma è appunto un'utopia

angelo b., forlì Commentatore certificato 22.11.12 18:59| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO ERO GIOVANE MI RICORDO CHE GIOCAVO CON DEI PICCOLI RANOCCHI DI LATTA CHE SCHIACCIANDO UNA MOLETTA FACEVANO"CRACRA".
OGGI MI PIACEREBBE TANTO UN OGGETTO SIMILE CHE FACESSE "CRI CRI".
MAGARI RIEMPIENDO UNA GRANDE PIAZZA.
CORDIALI SALUTI.

roberto mizzon 22.11.12 18:14| 
 |
Rispondi al commento

SANGUE INNOCENTE
Le discussioni, le liti, le guerre non durerebbero così tanto se la ragione fosse da una sola parte, ma spesso a vincere purtroppo non è la ragione ma il potere perchè la ragione non è ne dei vinti ne dei vincitori, si narra che costei abbia dimora a metà strada. Abita lì, vicino alle vere vittime, ai civili, agli innocenti, ai bambini, a chi non ha scelto la guerra ma la subisce, a chi ha scelto la vita e come arma per difenderla ha solo il silenzio. Lì, proprio lì, vicino a chi non ha scelte, vicino al valore della vita umana abita la ragione, lì dove non si vive ma si sopravvive in attesa di un futuro migliore. Mi permetto una citazione: non siamo stati capaci di rendere forte il giusto cerchiamo almeno di rendere giusto il forte. Marco Barbon

marco barbon Commentatore certificato 22.11.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

... e Davide fece fuori Golia con una sassata...
Poi arrivò l'Adolfo e pareggiò le cose.
Ora, il popolo più ricco e ben armato del mondo, aiutato dai potenti (USA in prima linea), avendo ben imparato dal suo aguzzino, cerca di rifarsi sterminando "qualcuno".
Ma che armi hanno i Palestinesi?...tanti sassi e qualche missile spedito "random". In quanto a morti, mi sembra che stiano vincendo i Palestinesi, visto che non s'è sentito che qualche ferito Israeliano.
Sarà una bestialità (scusatemi) ma credo che quel
ritardato di Adolfo fosse un "lungimirante".

domenico ., toscana Commentatore certificato 22.11.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contemporaneamente all' ignoranza così cresce la ricchezza dei pochi per la povertà dei molti.
Contemporaneamente all' indifferenza crescono e si sviluppano le piccole ingiustizie
vero lievito per il potere autorizzato così a realizzare l' ingiustizia globale
sfruttando i piccoli rancori di piccole persone per imprigionare umanità e idee.

nino f. Commentatore certificato 22.11.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Ovadia è un uomo giusto. Mi sento di condividere ogni parola che ha detto. E ciò che ha detto mi fa bene al cuore in quanto dimostra che non tutti gli ebrei sostengono questa assurda follia senza senso.
Non occorre molto per capire che se mi massacri la famiglia, se mi distruggi tutto quello che ho intorno,se mi fai vivere dentro un'aparthaid, E' OVVIO che dedicherò la mia intera vita a cercare di ucciderti.
Gli istraeliani però questo non lo capiscono ( o forse non vogliono capirlo) si fanno forti di livello militare infinitamente superiore rispetto ai palestinesi, si fanno forti del sostegno americano, negano qualunque trattativa che preveda la creazione di uno stato palestinese. la verità allora è solo una:ADORANO LA GUERRA. Godono nel vedere hamas che spara i suoi missili su istraele (sono bazzecole rispetto ala vendetta istraeliana) godono nell'iniziare le ostilità tutte le volte. Godono della propria crudeltà nel bomabardare a tappeto una popolazione composta da bambini, donne, vecchi. Cercano SOLO SCUSE per continuare una guerra che amano profodamente, una missione per loro.

andrea 22.11.12 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ovadia, come mai ometti scrupolosamente di dire che le armi -in questo caso i missili di fabbricazione iraniana- le ha sempre usate PER PRIMA l'oganizzazione terroristica Hamas? Perchè non dici che i criminali di Hamas accettano (e cercano installando i loro sistemi lanciamissili nelle aree altamente urbanizzate, stessa politica cinica che attuarono i partigiani comunisti cercando la rappresaglia tedesca), vittime tra i civili da strumentalizzare adeguatamente di fronte ai media occidentali? Credi che chi legge i tuoi commenti li accetti acriticamente, disconoscendo ciò che succede in medio oriente? Per ciò che è stato visto negli ultimi 30 anni in medio oriente, io preferisco avere come vicino di casa Israele piuttosto che Hamas e derivati.

Stefano C., Poggibonsi Commentatore certificato 22.11.12 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Cito l'Apocalisse perché questa è anche una guerra di religioni e la Bibbia è il testo comune a musulmani, ebrei e cristiani, che per questo sono chiamati 'i popoli del libro'"

Ecco signori, ecco a voi un'altra perla dell'ignoranza abissale della S'Ignora dott.ssa Prof.ssa Viviana Vivarelli.

Chi glielo spiega alla nostra illustre scienziata che l'Apocalisse è l'ultimo libro del Nuovo Testamento e, come tale, ha valore solo per i Cristiani e (in misura minore) per i Mussulmani?

Ma non si stanca mai certa gentaglia a fare tutte ste figure di merda?

Ma ce lo dice, S'Ignora Vivarelli, in cosa è laureata e quale era la sua materia d'insegnamento?

WiWa La S'Ignora WiWarelli!!!

S'Ignora Wiwarelly 22.11.12 14:45| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete sentito napolitano "monti non si puo candidare".

in questo modo chiunque vince, potrà chiamare lui a continuare il lavoro , stiamo proprio apposto!

BEPPEEEEEE salvaci tu

Francesco E. Commentatore certificato 22.11.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

VOTATE CIRIACO DE MITA CHE M'HA PAGATO LA CASA CON LE TRUFFE DELLA BANCA
IRPINIA E I FONDI PER LA RICOSTRUZIONE DEL TERREMOTO DEL 1980.
QUELLI SI CHE ERANO BEI TEMPI, QUANDO NOI AVELLINESI CORROTTI (I POVERACCI
STANNO AL LAVORO, MICA A CAZZEGGIARE COME ME SULLA RETE) POTEVAMO FARE I CAZZI NOSTRI.

VOTATE PAOLO CIRINO POMICINO CHE M'HA PERMESSO DI CREARE AZIENDE FASULLE E
FARLE FALLIRE CON LA CASSA DEL MEZZOGIORNO.

VOTATE CLEMENTE MASTELLA CHE M'HA FATTO SVERSARE MIGLIAIA DI TONNELLATE DI
RIFIUTI TOSSICI NEI TERRENI SUI QUALI FACCIO COLTIVAZIONI BIOLOGICHE CON
SEMENTI MONSANTO (ME L'HA CONSIGLIATA LA CASALEGGIO&ASSOCIATI, DI CUI LORO
SONO CLIENTI ED IO DIPENDENTE A NERO, PER QUESTO HO PAURA DEL REDDITOMETRO)

E RICORDATEVI, COME DICEVA IL MIO MAESTRO SPIRITUALE SILVIO BERLUSCONI: CHI
VOTA PER LA SINISTRA E' UN COGLIONE.

(questo commento si autodistruggerà appena la mafia del blog
-vivarelli-luca 62-oreste lo spezzino-forgione-e il satanista de montis- se
ne accorgeranno)

ANDREA FORGIONE PADRE PIO DA AVELLINO 22.11.12 14:36| 
 |
Rispondi al commento

I volontari sono diversi tra loro, ciò che li unisce è che vivono la loro vita non come una avventura individualistica di predazione e di consumo ma come una storia collettiva, fatta di partecipazione e collaborazione ,al di là dei confini delle appartenenze nazionalistiche o partitiche. Essi sono mondo perché si sentono mondo. L’Impero è basato sull’esasperazione dell’egoismo ,sulle divisioni, sull’accaparramento di beni materiali e di potere. La Rete si basa su principi opposti: valori universali,altruismo, solidarietà, sobrietà, democrazia partecipativa, opera comunitaria. Due linguaggi incompatibili.
Oggi i nuovi ribelli sono i no global, comunque si chiamino; duemila anni fa, alla fine dell’impero romano, furono i cristiani, pericolosi perché portatori di un pensiero nuovo. Ora tutto si ripresenta, l’era cristiana è alla fine con tutte le sue propagande di morte, l’impero americano è alla fine e trascinerà nella sua caduta tutto il mondo.
Gli uomini nuovi non hanno gli strumenti economici del potere imperialistico eppure scalzano l’impero, rompono la sudditanza, mettono in crisi il fanatismo, la bieca propaganda e la cieca ubbidienza, senza cui nessun impero può reggersi. Per questo il nuovo messaggio comincia dalla conoscenza. Conoscere, studiare, capire e di conseguenza operare ed essere.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padre Balducci scrive: “L’uomo dei nostri tempi, sempre più orfano di valori, sta declinando verso abissi spaventosi… Forse l’Apocalisse è profetica in quanto annunzia questi infelici regressi dell’umanità, che nei millenni si sono fatalmente succeduti. Stiamo per entrare in un periodo di barbarie, in cui celebreremo la crisi finale del mondo contemporaneo… A fronte di una evoluzione tecnologica stiamo involvendo come persone. E’ un progresso-regresso. L’uomo è un essere sociale oggi in crisi per eccesso di egoismo e mancanza di amore. Con la caduta dei valori essenziali ognuno guarda verso l’arrivismo e il tornaconto. E questo è sinonimo di male. Credo che l’Apocalisse si stia già verificando non tanto come fine del mondo ma come povertà di coscienza e morte del cuore”.
Nel 2012 il Grande Sistema deflagrerà, sarà proprio la sua mancanza di regole a portarlo alla fine. E potrà iniziare un mondo nuovo
Papa Giovanni profetizzò: “Verranno tempi difficili per il mondo e si salveranno solo i gruppi”. I gruppi devono essere piccoli o ci saranno di nuovo i capi ,le gerarchie, le tentazioni del potere. Nei gruppi non ci saranno distinzioni o discriminazioni
La Rete è formata da piccoli gruppi, non ha caratteri religiosi o partitici ma etici, abbraccia tutti coloro che vogliono operare per sollevare il mondo e portarlo a un livello più umano.
La Rete è formata da volontari che non parlano linguaggi religiosi o partitici ma portano avanti un nuovo stile di vita.
Essi sono il nuovo evangelo cioè il nuovo messaggio, che non si appoggia a chiese, partiti o poteri economici, ma realizza i suoi valori tra gli uomini attraverso gli uomini in una vita più umana,attraverso l’amicizia.

segue

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Cito l'Apocalisse perché questa è anche una guerra di religioni e la Bibbia è il testo comune a musulmani, ebrei e cristiani, che per questo sono chiamati 'i popoli del libro'
L’Apocalisse parla di guerre in tutto il globo, terremoti e carestie,svuotamento della fede usata a scopi propagandistici,inasprimento dei rapporti umani, controllo delle transazioni finanziarie, nascita di un movimento etico universale su tutta la Terra, possibilità per chi governa di essere presente con la propria immagine ovunque e di controllare chi guarda la sua immagine (tv?), struttura economica globale con potere economico nelle mani di pochi, mercato dove non si può più comprare o vendere senza il marchio,ovvero il permesso, di chi avrà il controllo delle transazioni del mondo, FM, BM o WTO; (il marchio 666 è stato letto come il codice a barre che segna il costo di ogni merce o anche il codice fiscale, la tessera di credito, rappresenta l’uomo ridotto a numero… e ci dice che la presa del mondo da parte del male avverrà tramite il commercio, le banche, il controllo del denaro, e che gli uomini accetteranno di essere controllati in ogni cosa pur di essere protetti, perdita di consenso graduale delle chiese mentre si forma una forza etica mondiale a caratteri universali, superiore a chiese e partiti.. la Borsa crollerà, la grande guerra comincerà nella piana dell’Eufrate, la Nuova Babilonia (USA) si arricchirà con il petrolio. Per amore del denaro o del potere o per vigliaccheria la gente preferirà credere alle favole piuttosto che alla verità.
Nell’Apocalisse appare spesso il numero 6 e 666, e nella kabbalah parole di 6 lettere hanno un segno nefasto: potere, carestia, razionamento, guerra e morte. Il 666 è il Male, la Bestia. Si dice: “Dio lascerà scorazzare la Bestia sulla terra” ed essa farà un altissimo numero di martiri. La natura stessa scatenerà imponenti catastrofi.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ai fascisti del blog

Auguro ogni bene
alle persone di buona volontà
ai miti che trovano comunque il coraggio di difendersi dai cialtroni
a chi ama la libertà non la sua ma quella degli uomini di tutto il mondo
ai poveri che si ribellano ai ricchi
ai buoni che accolgono i derelitti
a chi cresce in se stesso
a chi riesce a far crescere gli altri
a chi non si arrocca su posizioni fisse ma è così flessibile da cambiare in meglio
a chi riconosce i suoi errori e sa uscirne
a chi segue l’intelligenza ma privilegia il cuore
a chi ama la sua famiglia,poi la sua regione, poi la sua nazione e infine tutto il mondo
a chi si immedesima nelle sofferenze dell’altro
a chi combatte per la dignità di ognuno
ai piccoli Davide che sfidano i grandi Golia
a chi segue un’idea ma non è preda di una ideologia
a chi non adora feticci,siano essi uomini,dei, chiese,partiti,banche,patrimoni,sette o corporazioni
a chi sa che il presente può essere brutto ma il futuro deve essere migliore
a chi impegna la sua vita per farlo,questo futuro migliore
a chi pianta querce per i figli dei figli che non vedrà mai
a chi si libera dagli inganni del potere
a chi si libera anche dai propri autoinganni
a chi sa che la sincerità è bene ma la gentilezza è meglio
a chi lascia il mondo meglio di come lo ha trovato
a chi ama i giovani e si commuove per loro
a chi ama i vecchi e piange per loro
a chi pensa ai poveri e cerca di farli essere meno poveri
a chi resta molto freddo quando a commuoversi è il potere
a chi è pronto a rinunce per portare avanti una grande causa
a chi non demorde sapendosi nel giusto
a chi continua a indignarsi del male che c’è in giro
a chi sa ridere
e chi sa sorridere
e chi fa simpatia
a chi è tenero
a chi si chiama cittadino del mondo
ma la cittadinanza la costruisce nel suo villaggio
a chi rispetta il pianeta
a chi rispetta l’uomo,gli animali,le piante, l’acqua,l’aria e tutto ciò che esiste su questo pianeta
a chi sa che il Cielo è grande ma il cuore dell’uomo di più

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...E Colui che sedeva sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose». E
soggiunse: «Scrivi, perché queste parole sono certe e vere». E mi disse:
«Ecco, sono compiute!
Io sono l’Alfa e l’Omèga,
il Principio e la Fine.
A colui che ha sete
io darò gratuitamente da bere
alla fonte dell’acqua della vita.
Chi sarà vincitore erediterà questi beni;
io sarò suo Dio ed egli sarà mio figlio.
Ma per i vili e gli increduli, gli abietti e gli omicidi, gli immorali, i maghi, gli
idolatri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo.
Questa è la seconda morte».
...Ma a chi si riferiva DIO? agli Ebrei o ai Palestinesi?

maurizio colombo 22.11.12 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sa tanto che Israele continuerà, come ha fatto fino ad oggi, a comportarsi nello stesso modo. Nessun governo Israeliano cambierà la situazione fin quando ci sarano gli ipocriti " pacifisti " ( USA ed UE ) che in realtà non fanno altro che, in pratica , sostenere Israele, sebbene in apparenza, ufficialmente, ne riprovino il comportamento . C'è mai stata qualche condanna verso Israele ? E' mai stata APPLICATA qualche risoluzione ONU ( altra banda di malfattori ! ) nei confronti d' Israele, e se c'è stata la si è stata fatta rispettare ? C' è mai stato un embargo contro Israele ? Ogni anno a Gennaio si commemora l' Olocausto ebraico , a quando la commemorazione di quello Palestinese che è sotto la tirannia e l' occupazione israeliana dal 1948 col beneplacito soprattutto degli USA ? Mi piacerebbe tanto sapere COSA viene scritto sui libri di storia che i giovani israeliani studiano . C' è la storia VERA di come Israele negli anni ''50 abbia iniziato ad insediarsi nella Palestina ? C'è , sui libri , la parola " Stern " e delle " opere " di cui si è macchiato ? Insegnano i libri che i primi terroristi sono stati proprio degli ebrei ( Hotel King David - 91 morti ) ? Non credo che ci siano scritte queste ed altre cose VERE ( su tutto ciò c' è un rapporto lunghissimo e dettagliato stilato allora dall' ONU ) altrimenti la gioventù israeliana avrebbe tutta un' altra coscienza .

yumoto 22.11.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Oltre il 50% degli attivisti e del personale umanitario presente in Palestina è composto da italiani. Questo anche grazie ai visti del Vaticano che sono gli unici al mondo che consentono una permanenza prolungata e rinnovabile nei territori occupati. Sempre di più la società italiana si riconosce nel sostegno alla Palestina e nella condanna dei crimini del governo israeliano.
Io personalmente non ne posso più di vedere i nostri politici rinnovare un acritico sostegno a Israele in tutte le sedi e vedere Napolitano, uno che è stato comunista e che l'occupazione l'ha vista e vissuta, pronamente dichiararsi sempiterno sostenitore di Israele anche davanti alle foto agghiaccianti dei corpi dei bambini straziati mi da la nausea.

Chi sostiene uno stato che commette un prolungato genocidio non può rappresentarmi, non deve rappresentarmi.
Lo sdegno è almeno pari a quello che provavamo quando vedevamo Berlusconi sostenere Geddafi.

Grillo si schiera apertamente contro l'occupazione israeliana e per questo lo voterò.
Tutti coloro che solidarizzano con il popolo palestinese dovrebbero farlo.
E' necessario che il Movimento sappià che questi voti arrivano per queste idee e che la politica estera può muovere voti anche in Italia.

Fino a ieri votavo PD, oggi voto M5S. Il mio voto lo avete preso così.

Marcello B., Jesi Commentatore certificato 22.11.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERSANI.....GO HOME

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 22.11.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento

mettere a fuoco che il SIONISMO e' una forza massonica che corrompendo cerchera' di sporcare anche il MOVIMENTO A CINQUE STELLE come tutta la politica mondiale inserendo con una specie di inseminazione artificiale non prodotta da spermatozoi ma con soldi sporchi oro ecc.
in ITALIA tentera' l'assalto al MOVIMENTO A CINQUE STELLE con i suoi esponenti attivisti
IL SIONISTA MARCO TRAVAGLIO
IL SIONISTA ROBERTO SAVIANO
IL SIONISTA MENTANA GAD LERNER
GLI AGNELLI O ELKANN MONTEZEMOLO
MONTI ECC ECC...ATTEZIONE CERCHERANNO CON LA CORRUZIONE LA MENZOGNA LA VIA della compera come si fa con le bestie al mercato...

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 22.11.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Not in my name .refresh ora

leo c., roma Commentatore certificato 22.11.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento

vendo computer da tavolo (case midi, finestrato su tre lati) completo di monitor 19 pollici e tastiera mouse senza fili.
prezzo modico

senza HD in quanto tolto per i dati.
nessun software a corredo

info foto prezzi a inserzioni605@gmail.com

Orsola T. Commentatore certificato 22.11.12 12:58| 
 |
Rispondi al commento

L'europa finira' come la palestina
si deve uscire dall'euro
l'arroganza feroce degli usurai
carnivori divoratori di carne umana
le strade lastrate con pelle delle vittime
lo sciacallaggio intimidatorio
la stessa tattica di strozzini esperti
la lagarde nuovo direttore
del fondo monetario internazionale
che umilia le famiglie greche
ridotte alla miseria
dagli interessi del debito
creato con minuzia dagli abusatori
del sistema bancario
la bce e fmi smebrando
le viscere dell'umanita'
con strategie criminali
tentano di chiuderci tutti
nelle celle dei lager del debito
la lagarde vuole imporre l'austerita'
il prelievo coatto dei beni
ipotecando il futuro dei bambini greci
minaccia ricatta con un'ossessione mostruosa
i greci devono pagare le tasse
per pagare i debito alle banche
l'egoismo in carne ed ossa
come un'essere umano
che ha perso tutto lavoro famiglia
istruzione sanita'trasporti dignita'
beni di prima necessita' puo' pagare
gli interessi del suo debito
allo strozzino criminale?
come un'essere umano
che non puo' nemmeno sfamare
il proprio corpo e quelli dei suoi familiari
puo'sopportare la tortura rigore
e togliersi il resto del cibo
della sopravvivenza quotidiana
dalla propria ciotola
e sfamare il divorare assurdo
dell'avidita' del proprio usuraio infame?
l'europa depredata saccheggiata dalle banche
presto finira' come la palestina
invasa di check point da muri osceni
l'occupazione dei territori
i mari controllati da sanguinari
che ci spareranno addosso
ad ogni nostro movimento
come i pescatori di gaza
ci spareranno addosso
ad ogni nostro passo
nelle campagne per trovare
qualcosa per sfamarci
quando andiamo alla ricerca del cibo della sopravvivenza
come i contadini palestinesi
la lagarde presto passera
dalla teoria ai fatti
il suo predecessore
Dominique Strauss-Kahn
e' stato accusato di
stupro
nei confronti della cameriera Nafissatou Diallo
la lagarde con i suo metodo
di debito stuprera' intere generazioni...amen

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 22.11.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Saddahm fu accusato di usare armi di sterminio di massa mentre non aveva, ma gli stolti ulularono di piacere, perché lo stolto si associa sempre a chi mente e calunnia per una propensione congenita al male
E gli stolti si eccitarono come porci in calore quando Powell agitò davanti al congresso una fialetta di acqua pura urlando che con una fialetta così Saddham avrebbe sterminato l'intero Congresso americano.
Le armi di sterminio di massa non furono mai trovate ma gli stolti inneggiarono che si attaccasse l'Irak e si attaccasse l'Afghanistan, come oggi inneggiano perché si attacchi l'Iran.
E i corrotti governi europei non si permettono di dire parola contro l'operato di Washington! Anzi, lo stupidissimo comitato di Stoccolma prima dà il Nobel per la pace a Obama poi lo dà all'Europa, come se le amministrazioni americane ed europee non avessero la manina in tutti e 50 i conflitti che bruciano nel mondo!
Gli stolti vedono i sassi dei bambini palestinesi contro i carri armati ma i loro occhi foderati di prosciutto non vedono le 250 bombe atomiche israeliane, ma alcuni dicono 400, contro la nemmeno una di Ahmadinejad,i gas tossici, le armi chimiche, i 65 anni di soprusi e violenze e patti traditi, i palestinesi da 20 anni nelle carceri israeliane, i 1400 morti palestinesi in soli due anni contro 15 israeliani..i loro occhi ciechi non vedono nulla.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apocalisse

L’interpretazione dell'Apocalisse nel libro ‘L’Impero svelato’...
... struttura economica globale con potere economico concentrato nelle mani di pochi, mercato dove non si può più comprare o vendere senza il marchio di chi avrà il controllo delle transazioni economiche del mondo (il marchio 666 è stato letto come il codice a barre che segna il costo di ogni merce, il codice fiscale, la tessera di credito… e ci dice che la presa del mondo da parte delle forze del male avverrà tramite il commercio), accettazione degli uomini di un controllo su ogni loro atto pur di essere protetti

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 10:38
-------------------------------------------------------
ho fatto una breve ricerca...e...

Il MoVimento 5 Stelle (M5S) è un partito politico italiano che tuttavia rifiuta questa qualificazione definendosi "libera associazione di cittadini". È stato fondato il 4 ottobre 2009

Leader Beppe Grillo[1] "megafono del movimento".
Stato Italia
Fondazione 4 ottobre 2009
Ideologia: E-democracy (*), Ambientalismo, Decrescita
Collocazione non definibile


(*)http://it.wikipedia.org/wiki/E-democracy

Le consultazioni della democrazia digitale di ambito strettamente politico sono distinte rispetto alla consultazione generica che si ha nel televoto, basato sul telecomando, rispetto alle forme di sondaggio avute in Italia negli anni 80, come ad esempio lo spegnimento dell'interruttore della corrente, e rispetto alle possibilità della televisione digitale. Tuttavia spesso si assimila l'idea della consultazione in un unico genere riferito alla potenzialità degli strumenti tecnologici di verificare interattivamente tanto la volontà del pubblico, che è una platea vasta non dissimile dal popolo, quanto quella del popolo. L'assimilazione conduce ad ampliare la nozione di democrazia elettronica, dovuto alla commistione dei generi di quesiti che possono spaziare dalla politica ai temi ludici dell'intrattenimento.


OVADIA AMICO DEGLI AYATOLLAH IRANIANI....CREDE DI POTER PARLARE CON UN TERRORISTA SPIEGANDOGLI LE RAGIONI DI UNA SINISTRA DIFFUSA , ATTENTA AI DIRITTI ED AI VALORI, CONTRO IL LIBERISMO .....PER UN MODERNO SOCIALISMO.
LA PIU' BRUTTA PESTE E' L'IDEOLOGIA, SIA QUELLA DI OVADIA CHE QUELLA DI HAMS CON QUELLA DEL GOVERNO SIONISTA

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 22.11.12 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diritti e libertà: partito fondato da fuoriusciti IDV

Italia libera : fondato da fuorisciti PDL

Futuro e libertà: fondanto da fuoriusciti PDL

Partito democratico: ex democratici sinistra ex PDS ex PCI.....
------

Ma i partiti devono metterci nel nome "Libertà" o "democratico" solo quando questa parola è solo una parola e non rispecchia il pensiero del parito.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.11.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONI OVADIA.
TI RICORDO CHE A GAZA NON CI SONO ISDRAELIANI, CHE HAMAS HA PRESO IL POTERE DOPO UNA FEROCE CACCIA ALL'UOMO DURATA MESI E CHE HA VISTO LA MORTE DI CENTINAIA DI PALESTINESI DI AL FATHA.
CHE I VIOLENTI DI HAMAS LANCIANO DA SETTIMANE RAZZI E MISSILI SU ISDRAELE. IL QUALE A SUA VOLTA SCARICA BOMBE SU GAZA UCCIDENDO BAMBINI.
IL TUO OVADIA E' UN PENSIERO IDEOLOGICO , TIPICO DI UNA SINISTRA ANACRONISTICA E DI PARTE.
ISCDRAELE NON E' IL DIAVOLO E HAMAS E' UNA ORGANIZZAZIONE TERRORISTICA , RAZZISTA E VUOLE LA DISTRUZIONE DELLO STATO DI ISDRAELE.

ANDREA FORGIONE64, AVELLINO Commentatore certificato 22.11.12 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi commenti sono così numerosi che temo ognuno di essi cada nell’irrilevanza. Questo è il secondo che scrivo e forse anche l’ultimo. Mi auguro che lo legga anche Ovadia e che tragga le conclusioni che non ho lo spazio per illustrare. Riporto in toto una tabella che prendo dal catalogo della mostra alla Brunei Gallery di Londra: “Britain in Palestine. The Story of British Rule in Palestine 1917-48 (by Karl Sabbagh). Tabella: Population groups in Palestine, 1860 to 1915. - Nel 1860-61 vi erano in Palestina 325.000 musulmani, 31.000 cristiani, che insieme fanno 356.000 arabi, a cui si aggiungono 13.000 ebrei AUTOCTONI pari al 3,5% della popolazione complessiva di 369.000 abitanti della Palestina negli anni 1860-61. La tabella riporta i dati successivi per gli anni: 1882-83; 1895-96; 1905-6; 1914-15. Per stare nello spazio salto i dati intermedi e riporto solo quelli del 1914-15, che sono di 602.337 musulmani, 81.012 cristiani, che insieme fanno 683.349 arabi palestinesi, a fronte di un numero di 38.349 ebrei, parte autoctoni e parte immigrati sotto il governo ottomano, pari al 5.4 % della popolazione complessiva di 722.103 abitanti della Palestina negli anni 1914-15. Sotto il mandato britannico sarà favorita al massimo l’immigrazione ebraica, al punto da provocare la rivolta araba del 1936-39. L’obiettivo del sionismo è sempre stato quello di divenire maggioranza in Palestina. Questo obiettivo sarà però raggiunto solo con la grande pulizia etnica del 1948, che espelle 750.000 palestinesi e distrugge metà dei loro villaggi: di uno di essi si è occupato Grillo in un video You Tube, che ha scatenato una campagna di diffamazione contro di lui... Salto e salto. Ma a questo punto, quando si sente dire "diritto di Israele alla sua esistenza”, che vuol dire? Che si deve riconoscere il suo diritto alla "pulizia etnica”, equivalente al "genocidio” della popolazione palestinese che risulta dalla tabella data?

Antonio Caracciolo 22.11.12 12:37| 
 |
Rispondi al commento

GLI EBREI SONO PEGGIO DEI CRISTIANI

IL PUNTO è PERCHè NON LASCIAMO CHE SI SCANNINO LORO CON I MUSSULMANI IN NOME DI DIO
E INVECE DA COGLIONI NOI CRISTIANI COMBATTIAMO PER LORO???

SONO SECOLI...ORA BASTA...

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 22.11.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come potrei volere uno Stato? Come potrei "tifare" per una "Nazione"?

So a mala pena di essere un umano...e già questa affermazione è in rischio di essere confutata.

Anche che la mia "Patria" è il pianeta intero è un'affermazione pericolosa, poichè mi rendo conto dei limiti enormi dei sensi e della mia fondamentale ignoranza sull'Esistenza.

Dunque non ho Patria, non ho Religione, non divido il mondo per razze. Ho giusto il mio sesso e la legittima difesa.

Posta così la faccenda ( ed è COSI') con chi dovrei aggregarmi e pretendere una terra promessa?

Al massimo divido tra sfruttatori e sfruttati, che è la "struttura" di fondo. Ed è inconfutabile.

Arjuna , Madras Commentatore certificato 22.11.12 12:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA QUESTIONE PALESTINESE O QUESTIONE SIONISTA???

Cosa di fatto i Palestinesi e i cattolici ultransisti combattano, lo sa solo Dio... e lo so pure io che leggo e m'informo.

La questione mediorientale è segnata dal SIONISMO...
E quando si parla di Israele non si intende affatto, e gli Ebrei lo sanno benissimo poichè popolo di transumanza, una terra con dei confini.

Israele è quel luogo biblico più simile al cattolico paradiso terrestre.

Il punto è che questi Ebrei hanno già fondato il proprio paradiso fiscale terrestre conquistando New York, la Mecca della finanza e supercontrollando i flussi finanziari modiali delle Assicurazioni. In sintesi, è come per l'industria farmaceutica che controlla la Sanità!!!
Slo che le Assicurazionis ervono a tutti. Informarsi sul Crack bancario del 2007-2008 e vedrete che tutto passa dalla ri-assicurate, altro che mutui sugli immobili, ar cazzo!!!

COsì non si capisce bene come mai panciuti uomini d'affari ebrei consci che la loro nazione sia uno stato ideale e non reale, continuano a romperci il cazzo e fare guerre.

E non si capisce come mai la Russia che finanzia gli armamentari di detti signori non venga mai chiamata in causa dagli Americani. Forse questi ultimi si stannoc agando sotto per la strapotnza che la Russia oggi rappresenta? (hanno risorse naturali, risorse di oro, centrali nucleari, vasto territorio e armamenti a gogo)

Pamo a capisse, non è che la QUESTIONE SIONISTA è tra Ebrei americani ed ebrei mediorientali????

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 22.11.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Chiara e Tondo

OVADIA SCUSALA, HA VOTATO LO PSICOPEDONANO FINO A IERI, E SE NE ESCE CON QUESTO COMMENTO SULLE DONNE, COME I CAVOLI A MERENDA, POVERETTA NON STA' BENE......

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 22.11.12 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volete giocare?

1- guerra termonucleare globale

2- risiko economiko globale

3- casca il mondo

4- a mia insaputa

..............

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovadia, avete rotto il cazzo voi pseudo pacifisti che siete tanto contro la guerra, poi non sapete spendere una parola per le donne italiane. Siete maschilisti e patriarcali tanto quanto quelli che fanno la guerra, siete COME LORO. Sostenete questo modello di società che è un continuo sopruso contro la donna, e poi fate quelli del consumo solidale. Siete dei cialtroni, degli emeriti cialtroni. L'aiuto eventuale alle donne straniere sì, ma le italiane che continuino a stare nella merda, che noi siamo gli eroi del mondo. Stronzi a casa nostra, ma tanto tanto buoni con chiunque non sia la nostra vittima predestinata.. NON SIETE CREDIBILI.

Chiara e Tondo 22.11.12 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sotto-commento al Sig. LOVO fatto sparire dalla Mafia del Blog (Viviana Vivarelli, Dario del Sogno, Luca del 62, Forgione et alia)

come diceva Voltaire:
Non condivido la tua idea, ma darei la vita perchè tu possa esprimerla.

Non sono per nulla d'accordo con lei, signor Lovo, ma sono felice che lei
possa dire liberamente senza censure cosa pensa.
Ed è per questo che le esprimo la mia solidarietà per gli attacchi ricevuti
dalla S'Ignora Vivarelli: purtroppo, per persone come la nostra eroina,
cresciute nell'odio e nel disprezzo per le altrui opinioni (e conseguente
libertà d'esprimerle), è naturale vomitare veleno, quando si è consapevoli
del fatto che i propri mezzi intellettuali non consentono un'adeguata
critica nel merito.
Wiwa Wiwa la S'Ignora Wiwarelli"

PROPRIO LA LIBERTA' D'ESPRESSIONE E DI PENSIERO VI PROVOCA L'ORTICARIA EH? NON CE LA FATE MINIMAMENTE A RESISTERE ED A LASCIARE LIBERO CHI NON LA PENSA COME VOI.
SIETE MERAVIGLIOSI, OGNI VOLTA CHE FATE COSI' IL CARO BEPPUZZU PERDE QUALCHE CENTINAIO DI VOTI.

S'Ignora Wiwarelly 22.11.12 12:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se gli Ebrei non hanno uno Stato ,non hanno colpa i Palestinesi che vivono come dice la parola in Palestina.

Se dopo la 2a guerra mondiale,gli ebrei non li voleva nessuno,non è colpa dei palestinesi.

Dall'alto della mia ignoranza,vedo che il mondo è in mano a persone che fanno riferimento a Israele.
Il mondo come sta andando??....

Buonagiornata a tutti.

simone stellini Commentatore certificato 22.11.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ennesimo tentativo di stupro di gruppo ai danni di una ragazzina nella mia città. Dato che i giovani maschi non sono arrivati in fondo al loro intento, i giornali hanno titolato, con una certa generosità nei confronti dei CRIMINALI, "molestie del branco". Tipo pacca sul culo in autobus, tanto per intenderci. Ragazzina che non si riprenderà mai più dallo choc. E proveranno pure a convincerla che gli uomini non sono tutti così... viste le statistiche, dubito resterà qualcuna che ci crede.
E mentre in Italia si strappano i bambini dalle braccia delle madri che parlano male dell' ex marito, un misognino di merda come Timperi continua liberamente a delirare contro le donne, e nessun assistente sociale si preoccupa che il figlio maschio di uno così diventi uno stupratore seriale. Questa campagna dei padri separati ha rastrellato un mucchio di soldi dal cosiddetto mondo dello spettacolo, cinema e televisione, dove ne girano davvero tanti. Sono quelli che hanno ottenuto pene di dieci anni per chi vende dvd contraffatti, quelli per cui muccino e verdone sono due grandi registi e le attrici van bene solo se zoccole. Quelli che hanno difeso il pluristupratore di ragazzine roman polanski, quelli che vivono di sovvenzioni perché a vedere le loro cagate televisive e cinematografiche non ce la fa più nessuno...
E intanto si abbassa l'età delle bambine prostitute e delle ragazzine stuprate, mentre i loro carnefici sono di ogni età. E magari in cnr sarebbe meglio ci facesse una ricerca, per colmare questo gap culturale, ma mi sa che non la faranno. E intanto, siccome gli italiani stuprano in casa, per colpa delle solite note etnie le donne non possano girare per strada, ragazzine di dodici anni vengono date in spose, bambine costrette a prostituirsi, perché siccome sono stronzi e criminali anche gli italiani, questa libertà va lasciata anche ai poveri immigrati.
I maschi vogliono impedire o obbligare ad abortire le donne, scoparsele quando vogliono e fare i padri come e se gli pare.

Chiara e Tondo 22.11.12 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://movimentocaproni.altervista.org/blog/and-science-for-all/

FORTUNA CHE CI SONO LORO!!!!!! 22.11.12 12:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La scuola vieta la festa di Natale: "Per rispetto delle altre religioni"

Il debole si piega sempre. Il forte no.
Le colpe sono solo nostre.
Non è colpa nostra se gli islamici non sono stupidi come noi.

Abdelkabir Ferrad Commentatore certificato 22.11.12 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PARMA 19/11/2012: studentessa denuncia la verità sull'Eurotruffa
22 Novembre 2012
http://www.mentereale.com/images/stories/logo.png

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 22.11.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento

va be spengo la tv ed esco.per oggi la mia razione di nulla l'ho presa.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 22.11.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

La scuola vieta la festa di Natale: "Per rispetto delle altre religioni"

A Caorso per non offendere i bambini stranieri, la direttrice elimina il presepe e altri riferimenti religiosi.


che fessi questi italiani : li stiamo invadendo, gli stiamo portando via tutto, tra poco li integreremo alla nostra religione , le loro donne saranno vendute ai nordafricani per 4 pecore e neppure se ne accorgono: bisogna proprio essere di sinistra o filogrilli per non capire!!

Abdelkabir Ferrad Commentatore certificato 22.11.12 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra i manifestanti anti-Israele in America segnalo i "rabbini contro il Sionismo"...

www.nkusa.org

Fabrizio Font Commentatore certificato 22.11.12 11:52| 
 |
Rispondi al commento

STRANO... nessuno ha ancora commentato la notizia dei...EX-98 MILIARDI.......

Lo sapete vero che si sono....volatilizzati.??

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.12 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quinni stai a fa er babby sitter stamatina...
allora te continuo coi cartùns
http://youtu.be/u5k3d5cXlFk

luis p Commentatore certificato 22.11.12 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta ci credo.
Tregua, e al di là delle ciance di circostanza, a entrambe le parti è scappato l'aggettivo "duratura".
Finalmente!
Siamo felici!

Lady Dodi 22.11.12 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

peccato che questa cosa non venga detta nel post


Susanna CAMUFFO non ha firmato. Mah!

Arjuna , Madras Commentatore certificato 22.11.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Israele sarebbe illegittimo, ma almeno smettessero di rompere il cazzo a quei quattro palestinesi privati di ogni diritto a casa loro.

Norman F., Pisa Commentatore certificato 22.11.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

La pace non la si può fare anche perchè gran parte della leadership di Hammas vuole la distuzione d'israele.
peccato che questa cosa non venga detta nel post

FRANCESCO di Donato Commentatore certificato 22.11.12 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque stare a fare le "pulci" ad ebrei e musulmani che non hanno in comune nemmeno la data
con noialtri è il colmo, visto che tra italiani siamo pure peggio in linea teorica...ancora non siamo passati a "bombardarci" gli uni contro gli altri... manca un po' !

ieri ho visto il Crozza sul tubbo...me l'ero perso!

« IN UN MOVIMENTO POLITICO DOVRESTI ESSERE ESTROMESSO SE FOSSI INDAGATO E NON IN CASO CHE FOSSI INQUADRATO »
[ Maurizio Crozza ] di Genova ...come il Beppe

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=jvbYvTrY0AQ#t=81s


FORSE IL FATTO DI ESSERE INQUADRATI... QUALCUNO PENSA DI ESSERE GIA' MEZZI VENDUTI... O ... DI AVERE IDEE DIFFERENTI!

...MA QUANTO DIFFERENTI E ..IN QUALE MODO ??

MA LE STESSE IDEE...SE NON VENGONO INQUADRATE NON RESTANO COMUNQUE IDEE MALSANE ?

...IN SOSTANZA : « C'è DAVVERO DA FIDARSI DI UNA DEMOCRAZIA SENZA UNA FORMA DI IDEOLOGìA ? »

ps.
NON SO A VOI, ma a me piace che inquadrino e che senta ciò che dice un LANDINI , invece che un idiota qualsiasi ...dal "basso" o un "briatore" dall'alto !!

meditate , meditate


Fruttarò a signorina potrebbe da esse palestinese...
http://youtu.be/_2_gOpU0eWU

luis p Commentatore certificato 22.11.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi è stato sottoscritto l'ennesimo oltraggio al lavoro dipendente con un accordo vergognoso fra gli industriali e i sindacati compiacenti (esclusa la CGIL).
L'accordo prevede clausole vessatorie e vergognose contro i lavoratori, scaricando sui lavoratori la colpa della bassa produttività italiana.
L'accordo non farà altro che abbassare ulteriormente il costo del lavoro, abbassando gli stipendi e incrementando l'orario di lavoro.
Gli industriali hanno vinto.
La ipotetica contropartita della detassazione del salario di produttività sarà l'ennesimo regalo agli industriali.
vergogna!! vergogna!! vergogna!! vergogna!! vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!
vergogna!!




Carlo C., Milano Commentatore certificato 22.11.12 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.... quei poveri soldati israeliani, con i loro carri armati, aerei, cannoni, mitra e giubbotti in kevlar, che devono affrontare quei terribili palestinesi armati di sassi!

http://www.thenational.ae/news/world/middle-east/israel-paves-the-way-for-killing-by-remote-control

Roberto ., APRILIA Commentatore certificato 22.11.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Mio caro e vessato Popolo Italiano, permettimi un paragone, come un quadro illustrativo, allora, immagina di essere tu il Popolo Palestinese e che tutto l'Apparato Governativo di Roma sia Israele, capito? Si, va bene, pero' qui non cadono missili!
Io rispondo, per fortuna, forse per ora...solo candelotti con ricerca automatica dell'obbiettivo,
domani, chi lo sa?

Sbatt Man 22.11.12 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Apocalisse

L’interpretazione dell'Apocalisse nel libro ‘L’Impero svelato’ vede una grande guerra iniziare sull’Eufrate, seguita da un nuovo patto con Israele. Tre anni e mezzo dopo, l’Era cristiana si chiude. Ovviamente questa è solo una interpretazione. La profezia è di per sé un testo enigmatico suscettibile di molte interpretazioni. Ma, a detta degli autori, sembrano oggi avverarsi molti dei segni previsti: crisi massima in Palestina, ricostituzione dello stato d’Israele, guerre su tutto il globo, terremoti e carestie, svuotamento della fede usata a scopi propagandistici, inasprimento dei rapporti umani, controllo delle transazioni finanziarie, nascita di un movimento etico universale su tutta la terra, possibilità per chi governa di essere presente con la propria immagine su tutta la terra e di controllare chi guarda questa immagine (televisione?), struttura economica globale con potere economico concentrato nelle mani di pochi, mercato dove non si può più comprare o vendere senza il marchio di chi avrà il controllo delle transazioni economiche del mondo (il marchio 666 è stato letto come il codice a barre che segna il costo di ogni merce, il codice fiscale, la tessera di credito… e ci dice che la presa del mondo da parte delle forze del male avverrà tramite il commercio), accettazione degli uomini di un controllo su ogni loro atto pur di essere protetti, estinzione graduale delle chiese come luoghi di preminente potere materiale, mentre si forma una forza etica mondiale a caratteri universali, persecuzione di chi resta fedele ai valori umani, che dovrà nascondersi per non essere ucciso…

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Naomi Klein:
Perchè boicottare israele.

Tutti i codici a barre che iniziano con 729...sono israeliani.

link

Pepp' a quaglia 22.11.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

L’Ultradestra ha già dichiarato per bocca del ministro Ornaghi che lo stato sociale è un lusso inutile che dovrà sparire. La devastazione è già cominciata: tagliati 7.400 posti letto degli ospedali, cancellati 22 miliardi alla sanità (ma non uno al carrozzone pubblico o all’industria delle armi), tagliate del 94% le borse di studio, tagliati altri miliardi alle regioni, attaccati i disabili, i pensionati..
Si salvano le grandi e inutili opere: per i preliminari della inutile Torino-Lione respinta anche dalla Francia autorizzata la spesa di 800 milioni. Per il Mose mezzo miliardo.Per la demenziale agenda digitale di Passera 3 miliardi

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Il conflitto israelo-palestinese non è il tassello impazzito di un mondo che non ci riguarda.Fa parte del disegno dell’Ultradx di dominare il mondo,aggiogandolo dalle speculazioni dell’alta finanza e calpestando diritti e popoli.Quel che accade oggi è la rivincita che il neoliberismo,fallito nelle sue promesse mai realizzate,tenta con l’arma delle guerre permanenti(50 ancora nel mondo)e delle guerre finanziarie scagliate a colpi di rating e di spread
Il preciso scopo dell’Ultradx è di mortificare i popoli,impedire la democrazia,annientare i diritti umani,allargare il gap tra poverissimi e ricchissimi,distruggere la Costituzione,coartare l’autodeterminazione,impossessarsi di ogni bene con 4 soldi,eliminare i controlli e le difese dello Stato,annientare i diritti dei lavoratori, eliminare lo stato sociale
Il Governo Monti farà questo aiutato dai partiti che hanno tradito l’Italia,e che le etichette siano di dx o di sx ormai non conta più nulla in questa notte dove tutte le vacche sono nere e tutte le forze politiche concordano per salvare se stesse e rovinare tutti noi
L’Ultradx ha messo le mani sul nostro Paese e lo rovinerà un po’ alla volta col ricatto del debito,un debito che col Governo Monti è aumentato di 126 mld,mentre nemmeno un euro è stato preso ai partiti,ai ricchissimi,agli evasori,a chi ha portato fondi neri in Svizzera o negli altri paradisi fiscali,agli evasori dello slot machine,alle armi o alla Chiesa
Il Governo Monti,chiamato da un pres.della repubblica che ha tradito il nostro paese e sostenuto da partiti come il Pd che hanno votato ogni sua aberrazione senza se e senza ma,ci rovinerà tutti.E chi finge di contrastarlo per motivi elettorali,come il Pdl o la Lega,vediamo bene come in parlamento lo abbia sempre votato, permettendo di avanzare nella sua razzia incontrastata

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente felice di leggere Moni Ovadia qui nel sito di Beppe Grillo. Condivido ogni parola di questo post e sinceramente ringrazio l'autore per aver avuto il coraggio e la volontà di esprimere il suo pensiero e renderlo disponibile ai numerosi lettori del blog. Quello che serve per Israele e i paesi limitrofi è pace, dialogo, collaborazione, fine delle ostilità e dell'odio. La guerra porta solo morte e miseria senza limiti per tutti. Speriamo che questo sia compreso anche dai governanti e dai popoli, affinchè trovino una strada per vivere in pace.

Stefano D 22.11.12 10:21| 
 |
Rispondi al commento

SEGUE

INSOMMA GIOVANNI SARTORI E' DEL 1924, QUESTO SIGNORE AVRA' FATTO IL BALILLA, E PER QUANTO ANCORA LUCIDO, I SUOI PARAMETRI DI ANALISI, SONO COSI ANTIQUATI, E LE COSE CHE HA DETTO E SCRITTO' SONO RIMASTE SOLO SULLA CARTA?
AMMETTO HO ACQUISTATO IL SUO LIBRO , MA NON L'HO MAI LETTO, MI INTERESSAVA SOLO SUPPORTARE QUALCUNO CHE APPARIVA CONTINUAMENTE IN TELEVISIONE ESSENDO UNO DEI POCHI A DIRE COSE "SENSATE", MA DA LI A FARCI DARE LEZIONI, DA UNO DEL 1924? ABBIATE PAZIENZA MA NON CHIEDETELI DI BEPPE E DEL M5S, UNO POI CHE PER ESTRAZIONE E INTERESSE SI E' PURE VOLUTO DISPERATAMENTE "NOBILITARE", MA CI FACCIA IL PIACERE, COSA NE SA QUESTO "FORTUNATO" CHE MAGARI NON HA SOFFERTO LA FAME MANCO IN GUERRA, MA DAI?
QUESTA GENTE CHE CON STIPENDI FAVOLOSI, ANCORA DALL'ALTO FANNO PIOVERE GIUDIZI" COSA MAI FATTA CONTRO LO PSICOPEDONANO SE NON IN CORTESE STILNOVO, SIA MAI IL GORILLA NANO SI OFFENDESSE, MA OGGI INVECE SU BEPPE GIU' DI LEGNATE, "ATTENTI TUTTI SMARCATEVI DA QUESTA NUOVA INSANITA' ANALFABETA"? QUI COMPARE LA SUA ARROGANZA E POCHEZZA DI SPIRITO MA DOBBIAMO PERDONARLO E COMPRENDERLO E' UOMO DEL 1924 UNO DI QUELLI CHE SORRIDENDO E NOBILITANDOSI HA DISPERATAMENTE VOLUTA SALIRE QUEL GRADINO CHE IL SOLO ESSERE INTELLETTUALE, NON GLI GARANTIVA, UNA VOLTA NEL PASSATO SI USAVA ANCHE GLI AGNELLI SI SONO IN MOLTI "NOBILITATI" VEDI I RATTAZZI ETC.
DOBBIAMO PORTARE PAZIENZA PER I VECCHI CHE APRONO BOCCA E LE DANNO FIATO, IN QUESTI ANNI NE ABBIAMO FATTO INGESTIONE, PRIMA DI LIQUIDARCI IN QUEL MODO VERGOGNOSO SUL FQ DI OGGI, SIA GENTILE ARGOMENTI IL NOSTRO "ANALFABETISMO" POLITICO E CI "ILLUMINI" DALL'ALTO DEI SUOI MOLTI RICONOSCIMENTI, SU QUELLO CHE DOVREMMO FARE SECONDO LEI HO MAESTA', PER ALFABETIZZARCI, SE NO TACCIA E SI FACCIA DA PARTE, CHE DOBBIAMO PENSARE AL NOSTRO FUTURO QUELLO CHE DA TEMPO LEI NON HA E CHE SE TANTO MI DA TANTO, NON SI E' MINIMAMENTE PREOCCUPATO DI ASSICURARCELO UNO DECENTE A ME E A TUTTI I GIOVANI, VAFFANCULO VECCHIO BASTARDO!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 22.11.12 10:19| 
 |
Rispondi al commento

"Fonti mediche a Gaza riferiscono di medici alle prese con ferite e ustioni mai viste nella loro carriera professionale".
Foto:

http://italian.irib.ir/notizie/palestina-news/item/116766-gaza-fonti-mediche-denunciano,-ferite-ed-ustioni-mai-viste

Pepp' a quaglia 22.11.12 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Levateje er risiko a Netanyhau,je fa male ,ce gioca troppo...

leo c., roma Commentatore certificato 22.11.12 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apprezzo da sempre la coerenza intellettuale di Moni Ovadia, persona di grande maturità e profondità, traspira spiritualismo illuminato, in lui percepisci quanto i valori fondamentali dell'uomo, siano concreta espressione di vita e pensiero, GRANDE.

Oggi sul FQ, il nostro "eroe" lo scrittore di "Mala Tempora" Giovanni Sartori, persona che stimo moltissimo, ma che a parte denunciare le nefandezze dei politicastri italioti, con quel suo fare sardonico, di intellettuale "alla mano", ma sempre e comunque seduto su di uno scalino superiore, dice che Beppe é portatore di "un'analfabetismo politico"? Ma davvero allora sarebbe decoroso che sua "eccellenza", sempre con il suo sorrisino da "nobilastro", si di quelli che guardano le cose del mondo sempre dall'alto, eh beati "loro" mica debbono campare con 500€ al mese, ci dicesse, se ha un minuto del suo preziosissimo tempo e della sua inestimabile vita, quali siano gli elementi che lo portino ad esprimersi in questo modo, grazie sua "maestà"! A me, umile discendente di maestrini scolastici della campagna polacca, é sembrato che a parte lucrare per i propri interessi, pubblicizzando i suoi libri e comparendo ovunque in televisione, concretamente non abbia sortito nessun effetto, anzi vi invito, oltre a tutti i riconoscimenti, che ne hanno rigonfiato l'ego, cosa in questi anni di concreto é riuscito a dare alla nazione italica, cosa?
Gli si deve il rispetto per via dell'età, e per la lucidità che gli é stata concessa, ma NON DOBBIAMO DIMENTICARCI CHE E' UN'UOMO DEL PASSATO, VISTO CHE LUI QUESTA UMILTA' NON C'E' L'HA DA SOLO, E SINCERAMENTE POTREBBE AVER PRESO IL DOPPIO DEI RICONOSCIMENTI, SAREBBE UTILE AI GIOVANI COME UN CILICIO, DETESTO I VECCHI PRESUNTUOSI, CHE DI FRONTE A CERTI FENOMENI COME IL M5S INVECE DI INCORAGGIARLO OFFRIGLI LA POSSIBILITA' DI MIGLIORARSI SPARINO A ZERO, COME SE QUESTA POLITICA SI POSSA RINNOVARE DA SOLA? FORSE INIZIA A PERDERE COLPI? CERTO CHE APPARTIENE AD UN PASSATO LONTANISSIMO E NON CERTO BELLO24

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 22.11.12 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ricordo che nel '42 i "liberatori"mi bombardarono la casa dove abitavo.
Fortunatamente eravamo sfollati in periferia della città.
Ritornando all'abitazione dopo l'8 settembre in famiglia ci rendemmo conto del disastro.
Fummo fortunati perchè diventammo ospiti del nonno perchè la sua abitazione era integra.
Ebbene io non potrò mai odiare abbastanza gli Americani.
Ora immaginate cosa possano pensare i bambini Palestinesi degli Israeliani e quando saranno grandi come si comporteranno nei loro confronti?
Immaginate quegli stessi bambini chiusi da 60 anni e dovranno, da adulti, andare a lavorare per i loro secondini come si sentiranno?

oreste m, La Spezia Commentatore certificato 22.11.12 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è solo in palestina e israele che stanno uccidendo persone indifese.lo stanno facendo in tutto il mondo in modo piu o meno eclatante.i carnefici sono sempre gli stessi.nessun popolo vuole guerre.nessun uomo vuole morire.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 22.11.12 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente su questo argomento non saprei cosa dire.

L'unica cosa che posso, pero', affermare con sicurezza e' che NON mi schiero, ne' dalla parte degli israeliani, ne' da quella dei palestinesi.

Da entrambe le parti e' visibilissimo lo stato di esaltazione religiosa che pongono alla base delle loro problematiche.
Il popolo ebreo che si crede IL POPOLO ELETTO DA DIO.
Il popolo palestinese che non disdegna l'idea di una sorta di guerra santa contro gli "infedeli", nel piu' classico modus operandi dell'estremismo islamico piu' acceso.

Entrambi i popoli, comunque, hanno rotto le balle e questa e' un'altra certezza.

Mi verrebbe da dire molto superficialmente "xhe si scannassero tra di loro", visto che da troppi decenni non sono mai stati capaci di trovare un modo pacifioo e civile di convivere gli uni accanto agli altri. Ma poi penso anche che se un terzo conflitto mondiale ci sara', al 90% potrebbe scaturire da una situazione simila a quella che si sta vivendo in questi giorni.

Riassumendo, entrambi i popoli hanno sicuramente da farsi rimproverare quanto segue:

Gli isreliani-ebrei hanno imparato molto bene la lezione nazista.

I palestinesi-islamici hanno un concetto di conflitto degno della piu' classica ideologia estremista-islamica.
Compiere un attentato con o senza il ragazzino che si fa saltare in aria in un autobus pieno di civili e' una vigliaccata da condannare in modo deciso, a prescindere dalle motivazioni che si vorrebbero portare a giustificazione del predetto gesto!

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.11.12 09:52| 
 
  • Currently 1.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diffidate,

sempre e comunque, degli

"uomini buoni che si occupano degli altri

per amore"

siano esso padri religiosi,

padrini mafiosi o padrini politici

sono semplicemente degli individui

che vogliono acquisire

controllo e potere sugli altri

per ottenerne vantaggi personali


Ogni esemplare della specie Homo Sapiens

vive la stessa condizione esistenziale,

caratterizzata dalla realtà naturale della vita e della morte,

e da una altrettanto naturale precarietà

Non ha dunque alcun senso,

è completamente irragionevole ed immotivato

che un esemplare adulto della specie Homo sapiens

si affidi ad un altro esemplare della specie,

sia esso Padre religioso,

Padrino mafioso

o Padrino politico

che si propongano

presuntuosamente, irragionevolmente ed infondatamente

come "uomini buoni che si occupano degli altri per amore".

Il loro proporsi

come "uomini buoni che si occupano degli altri per amore",

in realtà,

oltre che essere, come detto,

del tutto infondato ed immotivato,

visto che loro sono come gli altri,

ha come unico scopo

quello di acquisire una condizione di controllo e di potere sugli altri

da cui poter trarre vantaggi personali.


Diffidate,

sempre e comunque,

degli "uomini buoni che si occupano degli altri per amore"

siano esso padri religiosi, padrini mafiosi o padrini politici

sono semplicemente degli individui

che vogliono acquisire controllo e potere sugli altri

per ottenerne vantaggi personali

CHE OGNUNO SI OCCUPI DI SE STESSO.

CHE OGNUNO RAPPRESENTI SOLO SE STESSO.

Provate a pensare come Mari O Monti e quelli come , Roma Commentatore certificato 22.11.12 09:49| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari ragazzi

perchè accapigliarsi per il conflitto palestinese?

Sono 60 anni 60 che fanno le stesse cose.

Domandiamoci solo perché in Italia non abbiamo conosciuto il terrorismo islamico.

E ognuno di noi si dia una risposta.

Io so solo che negli anni '70 giravano in Italia una moltitudine di palestinesi che ci vendevano un ottimo "libanese" , con loro però giravano anche tanti che si procuravano armi ed esplosivi.

La nostra polizia NON li vedeva.

Se ne dovettero accorgere perché la CIA li mise col muso dentro una nave che stava per partire dal porto di Brindisi.

C'erano decine di tonnellate di armi acquistate in Italia coi soldi dell'ONU ..............

Come sono bravi questi italiani con le chiacchiere

Allora ed oggi facciamo sempre la solita figura di merda dei soliti "MAGLIARI" .

Tutto cuore e affari!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 22.11.12 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Il bombardamento di Gaza non ha come scopo la distruzione di Hamas. Non riguarda neppure il tentativo di fermare il lancio di razzi diretti in Israele, neanche il tentativo di raggiungere la pace.
La decisione israeliana di far piovere morte e distruzione a Gaza, di usare armi letali sulla popolazione indifesa palestinese, riguarda la fase finale della decennale campagna di pulizia etnica della Palestina.

Israele utilizza sofisticati aerei e navi da guerra per bombardare campi per rifugiati densamente popolati, scuole, appartamenti, moschee, quartieri poveri, per attaccare una popolazione che non ha forze aeree, nè apparati per la difesa aerea, nè navi, nè armi pesanti, nè unità di artiglieria, nè veicoli corazzati, e questa la chiamiamo guerra.

Questa non è guerra, è omicidio.

Quando gli israeliani nei Territori Occupati reclamano il loro diritto di difendersi, loro stanno difendendo se stessi nel senso che ogni occupante militare deve difendersi dalla popolazione che sta schiacciando. Tu non puoi difendere te stesso quando stai militarmente occupando un territorio altrui. Quella non è difesa. Chiamala come vuoi, ma non è difesa.

Dr. Noam Chomsky

http://italy.palsolidarity.org/2012/11/18/chomsky-su-gaza/#more-1619

fil_ ippo Commentatore certificato 22.11.12 09:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

OT
I celerini si mettono in ferie per protesta e invitano "i pennivendoli" (una volta si diceva: pericolosi intellettuali) a farsi l'ordine pubblico da soli.
Che sogno sarebbe un'intera nazione che scende compatta in piazza a protestare, senza violenza o disordini, e soprattutto senza essere bastonata a sangue?
Ok, adesso apro gli occhi e bevo il caffé.

pier b. Commentatore certificato 22.11.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Palestina provoca Israele risponde, anzi no:
Israele provoca e Palestina risponde, o magari lo faranno in contemporanea anche se da piu' parti leggo che non c'e' bisogno di un attacco per portare un'offensiva e le prove si fabbricano a tavolino.

Uno degli eserciti piu' tecnologici del pianeta, i meglio addestrati e i meglio armati contro una banda di disperati...
e qui, noi, si parla di conflitto, guerra?

Uno stato che controlla cielo, terra e mare, che mette check-point ogni 500 metri che di notte va nelle abitazioni palestinesi e microchippa bambini, che ha sottratto tutte le risorse d'acqua ai palestinesi e glielo rivende 5-7 volte piu' caro che a un iSSraeliano...parlano di provocazioni?
Se poi i coloni israeliani vogliono piu' spazio e' evidente che si sposta la linea di confine senza crearsi nessun tipo di problema, e si sfora di qualche centinaio di metri alla volta...

alla volta...

Ci facciamo intortare da inutili discussioni, disamine, attribuzioni delle colpe, provocazioni-reazioni...ecchepalle, e basta!
Sofismi letterari, manipolazioni, correnti di pensiero prezzolate fra le pieghe della verita' storica per sviare l'opinione pubblica...
magari saro' un pessimo analista e interlocutore se ritengo che le tante, troppe disquisizioni, analisi per perorare di volta in volta le ragioni di Israele o quelle palestinesi siano oggetto per frustrati mentali, che pur di darsi un "tono" da analista obiettivo non riesce a uscire fuori da questa logica astrusa, abilmente edulcorata che ci viene propinata da chi commette i massacri.

Dagli inizi del '900 gia' si pianificava.
Basta leggere, poi, NERO su BIANCO cio' che srcivevano e AUTORIZZAVANO Ben Gurion e Moshe Dayan nel '41, se poi non siete convinti prendete la cartina storica dei confini fra IsraeleePalestina e cos'è oggi: S'è verificato tutto, di che discutiamo?

Qui c'è solo un augurio da fare: Magnitudo 9,9 alla Kessenet, e a Lieberman e Natanyhau tanti fiori freschi;
a loro e quelli come loro!

leggilink


Pepp' a quaglia 22.11.12 09:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

noi italiani siamo un popolo di cuore adottiamo tutti i palestinesi diamo a loro cittadinanza italiana siamo a posto fine della guerra in medioriente chi e' daccordo voti meno che i vaffanculo grazie

luciano c., basilicanova parma Commentatore certificato 22.11.12 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esistono 2 malattie mortali:l'infarto e il diabete.con l'infarto,acuto,ti viene dolore al petto.ti accorgi che la tua vita è in pericolo.corri in ospedale e fai di tutto per curarti.col diabete quasi non ti accorgi della malattia.la sottovaluti.si,cerchi di rimediare ma,senza la piena coscienza della malattia.la vista comincia a calare ed allora metti gli occhiali.le gambe funzionano male e,allora ti muovi di meno.il cervello funziona di meno ed allora riduci la tua esistenza.cosi pian piano vai morendo.senza la piena coscienza.quando alla fine ti ritrovi in punto di morte,cieco e senza le gambe pensi che,forse,avresti dovuto affrontare direttamente la malattia ma,purtroppo è tardi.LORO STANNO USANDO IL METODO DIABETE E NOI CI STIAMO CASCANDO.

vito asaro, mazara del vallo Commentatore certificato 22.11.12 09:25| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo con voi,
siamo un branco di imbecilli

nello g. Commentatore certificato 22.11.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

...ed essi quindi si recarono all'Orto degli Ulivi, vicino a Gerusalemme, dove Gesu si era ritirato in meditazione e preghiera, deciso a compiere un atto di pace tra Dio e gli uomini.
Essi gli chiesero:... allora, Maestro, dicci, ma ci sara'poi la pace tra gli ulivi? Ed Egli guardandoli con amore, disse: Fratelli, no, no, non ci sara' mai la pace tra gli ulivi, poiche' ove ci sara' la pace, ci sara' la guerra....ove ci sara' la guerra, gli uomini cercheranno pace.
Parole profetiche! Una verita' molto ben visibile,
un macello continuo e feroce, un inferno sulla terra, che dura da secoli, ma un giorno Dio, buono e misericordioso, distogliera' il suo occhio da Israele, per lo schifo che e' diventato.
Allora il fuoco della Maledizione, bruciera' quegli Ulivi. Dies Irae.

Sbatt Man 22.11.12 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema.

Mario Monti è andato dagli arabi assieme a Cappellacci, il presidente della Sardegna, per vendere il nostro territorio.
Siccome non riescono a vendere più i titoli di stato, ormai non affidabili, vendono la terra, con l’autorizzazione a costruire grandi strutture turistiche (Spero che i progettisti non siano gli stessi di Dubai).
Di contro usano le ruspe per demolire le singole casette che qualche sardo si è costruito dopo una vita di lavoro.
Si certo, si dirà che sono abusive ma quale è il criterio che decide perchè un territorio è più cementificabile dell’altro?

GAVINO MULEDDA, NUORO Commentatore certificato 22.11.12 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...i governi di ogni nazione dovrebbero avere un MINISTRO PER L'INTERNAZIONALITA' E L'ABOLIZIONE DEL CONCETTO DI NAZIONE in modo da superare le distinzioni tra popoli tra religioni e che venga detta la parola fine al flagello della guerra che continua ad affliggere e insanguinare l'umanità...possibile che ancora oggi continuiamo a spararci addosso sulla base di una presunta distinzione di nazionalità?? o di altre idee dementi come l'etnia, il credo religioso...a questo punto hanno più senso gli scontri fra tifosi....FORZA JUVE...TORO M....SCHERZO

diego disanna 22.11.12 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento dei poteri Ultraliberisti che vogliono sottomettere il mondo procede sempre allo stesso modo.Lo abbiamo visto per l’Africa. Lo vediamo oggi per l’Europa.Lo stiamo vedendo per l’Italia con questo vergognoso governo Monti, sostenuto dai traditori di questo Paese:
-riduzione in stato di debito di uno Stato grazie anche al suo governo criminale,che viene sostenuto e protetto dall’Alta Finanza, con un popolo ingannato e disinformato dai media ufficiali che predicano il falso aumento stratosferico degli interessi con aumento parallelo delle tasse e del costo della vita
-necessità di svendere i suoi beni comuni a poco prezzo per arricchire poche società di capitali: scuola, ferrovie, strade, sanità, acqua, coste, fiumi, isole… con parallela svalutazione del valore dei beni posseduti dai singoli cittadini, fino alla totale privatizzazione dello stato sociale (si ricordi che a un anno di distanza dal referendum per l’acqua, l’acqua resta privatizzata e Ornaghi ha già dichiarato che dovremo accettare l’annullamento dello stato sociale)
-aumento gigantesco del gap tra i poveri e i ricchissimi,con protezione dei patrimoni dei più abbienti,dei fondi neri nei paradisi fiscali, degli abusi e dei crimini,e parallelo attacco alla sopravvivenza dei più poveri
-schiacciamento della parte media e povera della popolazione con aumento di tasse
-azzeramento dello stato sociale e privatizzazione di scuola, sanità, trasporti, servizi in modo da affamare ancora di più la parte povera del Paese e distruggere altresì i diritti del lavoro così da ricattare la classe lavoratrice e portarla ad essere un proletariato affamato e impotente
-acquisto della classe politica corrotta che è pronta a cedere i diritti del proprio popolo in cambio della conservazione di ruoli fittizci di potere
-posizione della Chiesa di Roma che sostiene i conquistatori e finge di non vedere la devastazione progressiva dei poveri
30 anni fa io ho studiato questo programma di conquista efferato sull’Italia

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Viviana,

E DALLI CON LA STORIELLA DEI POVERI BAMBINI
PALESTINESI CHE TIRANO SASSI! RIBADISCO CHE
PER ME SONO DEI RAGAZZI PERICOLOSI MOLTO PERICOLOSI!!!
TI OSTINI A NON DARE IL TUO PARERE SULL'ATTEGGIAMENTO GUERRESCO CHE ISRAELE E'
OBBLIGATO A TENERE IN CONSEGUENZA DELLE CONTINUE
MINACCE DI ANNIENTAMENTO RICEVUTE DALLA NASCITA.
SEI UNA ANALISTA STORICA MONOMANIACA.
PURTROPPO SU QUASI TUTTO SIAMO SU LIVELLI
COMPLETAMENTE DIVERSI E TU SEI TESTARDA COME
UN TEDESCO.
IO RIBADISCO:
CHE ISRAELE HA IL SACROSANTO DIRITTO DI DIFENDERSI
OFFENDENDO ANCHE CON LE ARMI I PAZZI INFETTATI
DAL MORBO DI HITLER CHE TU DIFENDI. GUAI A VOI.

LOVO GIUSEPPE 22.11.12 08:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora chi viene meno alla tregua è un fetente e tutti avranno il diritto di uccidere tutti.

LEGALIZZAZIONE DELL'INTERVENTO ARMATO.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.11.12 08:51| 
 |
Rispondi al commento

vi segnalo i seguenti contributi sull'argomento:

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=172564:denunciamo-il-fallimento-della-stampa-ufficiale-nel-silenziare-la-gravita-del-contesto-e-delle-atrocita-commesse-da-israele-contro-gaza&catid=83:free&Itemid=100021

alessandro ricchi 22.11.12 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono una no global da 30 anni e da 30 anni denuncio gli orrori delle multinazionali (in prevalenza statunitensi), delle lobbie delle armi, dell’alta finanza e dei gruppi di potere che vogliono dominare il mondo e che si sintetizzano sotto la voce Ultra-liberismo. Ho imparato da 30 anni a leggere in chiave globale i disegni di chi vuole assoggettare il mondo, sia che si parli di OGM o della Tobin tax di brevetti sui farmaci o di armi vendute a Israele o di privatizzazione dell’acqua o di guerre del petrolio o di nucleare, e non posso che essere atterrita dinanzi al procedere inarrestabile degli sporchi disegni di questi criminali della Terra nella presa di possesso dell’Europa, conquista finalizzata alla distruzione a cui oggi vedo associati tanti partiti italiani, per viltà o opportunismo, anche partiti nati dalla sx, anche sindacati, anche gruppi di opinione con in testa uno dei più grandi poteri finanziari mondiali: la chiesa di Roma.
30 anni fa parlavamo del debito del terzo mondo e dicevamo che non avrebbe mai potuto essere chiuso e che era stato pagato 70 volte senza essere stato rimesso, 30 anni fa noi no global cercavamo di evitare l’allargamento delle guerre di conquista americane, lo strapotere delle multinazionali, la distruzione dei diritti, e chiedevamo la remissione del debito dell’Africa e dei paesi asiatici più poveri, denunziando come il Fondo Monetario e la Banca Mondiale usassero l’arma del debito per rendere ancora più poveri i paesi del Terzo Mondo per poter coartare i loro governi e come l’Europa partecipasse alla razzia e al regresso dell’Africa, senza che i suoi popoli capissero che sarebbero state le successive prede.Ora io vedo con orrore che quello che paventavamo sta avvenendo e che i media,succubi e falsi, fingono di ignorarlo.Ora il terzo Mondo siamo noi.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 08:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, Moni Ovadia esprime le posizioni di una parte, fortunatamente minotaria, del suo paese. Le cose non stanno così o meglio, non stanno soltanto così. Israele si difende e non potrebbe fare altrimenti visto quanti, nell'area e non, ancora vorrebbero l'eliminazione totale di questo stato dalle carte geografiche. Se i paesi arabi che circondano Israele avessero utilizzato per risolvere la questione le risorse che hanno buttato via in tanti anni di guerre, oggi non solo (e da decenni) non ci sarebbe più un problema palestinese ma probabilmente tutta l'area sarebbe una delle più floride del pianeta.

Massimo Gioggia, Biella Commentatore certificato 22.11.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poche centinaia di ricchissimi,padroni di banche e di armi e dominatori dei media,vogliono il potere assoluto sul mondo e si riuniscono in assemblee segrete che decidono conflitti e guerre,spogliazioni e rating,programmi di governo e cancellazione di diritti. Ora il Bilderberg è all'opera per la cancellazione dell'Europa per annullare l'euro e riportare in auge con sistemi perversi il dollaro e il potere statunitense.
L'ultima riunione del Bilderberg è stata pochi giorni fa a Roma, travestita da cena di Telecom,con ospiti i membri principali di questo vergognoso governo Monti. Le riunioni precedenti sono state a Madrid e Atene, non a caso le capitali di tre Stati che i potenti hanno deciso di distruggere, mettendo a loro capo tre emissari del potere bancario per fare meglio la loro spogliazione.Che un cosiddetto economista ridicolo e grottesco come Oscar Giannino (non a caso appoggiato da Confindustria) chiami questi discorsi 'fantascienza' e si rifiuti di parlarne dà il senso di quanta gente si è venduta al potere finanziario per rovinare questo Paese.E che nelle riunioni precedenti siano stati invitati la Bonino,Enrico Letta e la Gruber ci dovrebbe far pensare.Come che la più grossa banca americana,la Goldman Sachs,di cui Monti è esecutore,si sia preoccupata di farci sapere che Bersani e il Pd sono da lei molto apprezzati (!!)o che i poteri internazionali abbiano scelto come futuro leader del Pd Enrico Letta e come futuro presidente della repubblica Prodi.Questo dà il senso di quanta democrazia godiamo e di come atrocità come la guerra contro la Palestina o una Europa delle banche e mai dei popoli non ci debbano essere lontani ed estranei ma facciano parte di un solo grande piano della Grande Finanza di conquista del mondo

In questo quadro,parlare dei sassi dei bambini palestinesi contro i carri armati di Israele ci dà anche il senso che non solo l'avidità e la malvagità sono padrone del mondo ma che possono fare quello che vogliono grazie all'aiuto della pazzia

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Le guerre di religione?

L'IMBECILLITA' non ha limite.....!

((((((( Mozart))))))) Commentatore certificato 22.11.12 08:28| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal Washington’s Blog. Kyle Bass scrive:
«Trilioni di dollari di debiti saranno ristrutturati e milioni di risparmiatori finanziariamente prudenti perderanno una percentuale rilevante del loro potere d’acquisto reale esattamente al momento sbagliato nella loro vita. Ancora una volta, il mondo non finirà, ma il tessuto sociale delle nazioni dilapidatrici sarà sfilacciato e in alcuni casi strappato. Purtroppo, guardando indietro nella storia economica, troppo spesso la guerra è la manifestazione di una semplice entropia economica sostenuta fino alla sua logica conclusione. Noi crediamo che la guerra sia un’inevitabile conseguenza della attuale situazione economica mondiale».

L’ex analista tecnico della Goldman Sachs Charles Nenner – che ha lanciato alcuni grandi avvertimenti molto accurati, e ha fra i suoi clienti i più importanti fra hedge funds, banche, agenzie di brokeraggio e grandi possidenti plurimilionari – afferma che ci sarà «una grande guerra che comincerà a cavallo fra 2012 e 2013» che porterà l’indice Dow a 5.000 punti.
Perché questi guru economici stanno prevedendo guerra?

«Il proseguimento dei salvataggi in Europa potrebbe in ultima analisi innescare un’altra guerra mondiale […] Aggiungi il debito, la situazione peggiora, e alla fine semplicemente crolla. A quel punto ciascuno va a cercare capri espiatori. I politici danno la colpa agli stranieri, e ci troviamo nella seconda guerra mondiale o in una qualunque guerra mondiale».

http://www.tzetze.it/2012/11/i-guru-della-finanza-prevedono-una-guerra-mondiale-a-breve-3.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.12 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Hedge Fund

Una definizione appropriata di Hedge Fund potrebbe essere: "Qualsiasi fondo che non sia un convenzionale fondo d'investimento"; in altri termini qualsiasi fondo che utilizzi una strategia o una serie di strategie diverse dal semplice acquisto di obbligazioni, azioni (fondi comuni d'investimento a capitale variabile - mutual funds) e titoli di credito (money market funds) e il cui scopo è il raggiungimento di un rendimento assoluto e non in relazione ad un benchmark.

Nei due anni successivi furono lanciati più di 100 Hedge Fund, di cui tuttavia solo due sopravvissero ai crack del 1969-1970 e del 1973-1974: il Quantum Fund di George Soros e lo Steinhardt Partners di Michael Steinhardt. Soros, che speculava principalmente su valute, raggiunse una potenza tale che il suo fondo fu ritenuto corresponsabile sia della marcata correzione della sterlina britannica nel 1992 (-15 per cento circa contro il marco tedesco in pochi giorni) sia del collasso del ringitt malese nel 1997 (crisi asiatica). Sempre nel '92 il fondo hedge di Soros fu alla base della svalutazione della lira italiana del 30% e della distruzione di ricchezza da parte della Banca d'Italia nel vano tentativo di difendere la divisa nazionale.

il resto leggetevelo qui...

http://www.finanzaonline.com/education/hedge_fund/index.php?=&folsession=46dd27b87594b75635ec48d148704a6b

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.12 08:18| 
 |
Rispondi al commento

sarò breve 62:

Tobin tax, ecco come il governo cambia la legge per salvare le banche
Dopo le pressioni dei grandi istituti di credito italiani, l'esecutivo mette mano alla norma con l'aiuto di Consob.
Niente imposta sui derivati, pagheranno soltanto i risparmiatori.
Risultato?
Lo Stato incasserà 100 milioni di euro invece del miliardo previsto prima del restyling.....

rapinare una banca non è reato,
ma semplice autodifesa.


Ci sono ghenghe,come quella di Renzo C,che impestano da mesi questo blog e quello de IFQ,infamando il M5S e ripetendo che dietro Grillo ci sono i poteri forti del Bilderberg, della Trilaterale e dell'Aspen.ASSURDO!
E' l'evidenza dei fatti a smascherane menzogne e calunnie,essendo al momento il M5S l'unica forza che si oppone al gioco sporco di Monti e soci per l'asservimento di questo Paese all'avidità dell'alta finanza.Come si è comportato il Pd lo abbiamo visto,ha reso continui favori per 18 anni a un delinquente come B sostenuto dalla mafia e dalla P2,poi ha venduto il Paese alla Bce,al Fm e a Monti,emissario delle maggiori banche USA,e ora è pronto,con Casini e i brandelli di quel che resta del Pdl che si porta dietro la Lega,a venderci di nuovo alla razzia internazionale con un Monti 2.In questa orrore,non ultimo,il novello giuda Matteo Renzi che può anche infinocchiare i cittadini con la sua parlantina e la sua memoria dei numeri,ma si propone come una Vanna Marchi della politica,nel cui programma(mai citato in tv)c'è il punto gravissimo della privatizzazione di tutti i servizi pubblici,il che significa eliminazione non solo della tutela dei beni comuni come l'acqua,ma abolizione del welfare,per uno Stato dove non esistono più diritti e tutele delle classi deboli e chi vuole avere qualcosa deve poterselo pagare o avere una costosa assicurazione che renderà miserabile una fetta numerosa di popolazione,che già non gode nemmeno ora di un reddito minimo garantito o di una tutela economica.Grazie a Bersani,Renzi,Casini ed altri malfattori,il nostro Paese rischia non solo di diventare ancora più povero ma di perdere quei diritti per cui il nostro popolo ha lottato per secoli,con un grave regresso di civiltà
Il conflitto Palestina-Israele non è solo un conflitto tra due popoli,è un conflitto tra due idee di Stato,la Palestina lotta per la sua autodeterminazione,per i suoi valori di popolo.L'alta finanza guarda solo ai suoi interessi con una avidità spaventosa.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel XIII libro degli Annali si legge che Tzu-Lu chiede a Confucio: «Se il duca di
Wei ti chiamasse per amministrare il tuo paese, quale sarebbe il tuo primo provvedimento?
». Il Maestro risponde: «La riforma del linguaggio». Octavio Paz commenta a
riguardo: «Non sappiamo da dove inizi il male, se dalle parole o dalle cose, ma quando le
parole si corrompono e i significati diventano incerti, anche il senso delle nostre azioni e
delle nostre opere diviene insicuro. Le cose si appoggiano sui loro nomi e viceversa». Il
senso delle parole parte da qui.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.12 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Le élite stanno complottando per non dare più questi buoni pasto .....


IN efetti e' quello che ha fatto la fornero con la riforma del lavoro.........

cambiare le regole per la disoccupazione dei lavoratori stagionali, togliere loro una buona parte di sussidio, se non tutto............. sara' un caso????


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.12 08:09| 
 |
Rispondi al commento

x Viviana
ho capito da dove discende il tuo rancore anche
nel rispondere a una persona più educata di te
ok sei stata sfortunata ma per questo non
dovresti avere un linguaggio debosciato che non
fa onore al tuo stato di donna e di ex insegnante.
spero che ai tuoi allievi tu non abbia comunicato
l'acredine che avevi dentro. per me è andata
meglio e non devo maledire proprio nessuno della
mia famiglia anzi ne sento fortemente la mancanza!
detto questo, non mi ritengo un ignorante ma
nelle analisi dei fatti storici tento di essere
equidistante e non schierato come fai tu.
non hai risposto alla domanda: ISRAELE E' STATA
CONTINUAMENTE MINACCIATA DALLA SUA NASCITA DI
ESSERE SPAZZATA DALLA FACCIA DEL PIANETA CHE
ATTEGGIAMENTO AVREBBE DOVUTO TENERE?
TU HAI ODIATO TUO PADRE PERCHE' TI ODIAVA
E LORO NON HANNO IL DIRITTO DI ODIARE CHI LI
MINACCIA CONTINUAMENTE?
IO NON MI SCHIEREREI A PRESCINDERE DALLA PARTE
DEI PIU' DEBOLI PERCHE' A VOLTE FRA DI LORO
SI ANNIDONO PERSONE CATTIVISSIME COME TE FRUSTRATE
COME TE E NON DICO PAZZA O FUORI DI CERVELLO MA
PIENE DI SACCENZA PRATICAMENTE NEGATIVE.

LOVO GIUSEPPE 22.11.12 08:08| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo una ricerca del KRLS Network of Business Ethics, effettuata per conto di Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani, la maggior parte dell’evasione fiscale non riguarda le piccole-medie imprese, che hanno un giro di affari modesto (8,2 miliardi di euro l’anno), bensì le grandi corporation. Parlo della grandi società per azioni, che attraverso transazioni segrete o fondi speculativi nei paradisi fiscali, nascondono al fisco la bellezza di 60,4 miliardi di euro l’anno (22,4 le Spa e Srl e 38 le Big Company).

Tratto da: Moneta elettronica: l’era del controllo di massa è alle porte. | Informare per Resistere

ferlingot 22.11.12 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno ignori che dietro il conflitto c'è una business considerevole di armi e di denaro,che le maggiori banche del globo sono in mano a banchieri ebrei,che la lobby ebraica ha sempre condizionato pesantemente il voto del congresso e che essa pesa notevolmente nel gruppo Bilderberg(potenza più ristretta della Trilaterale).Il Bilderberg è un vero parlamento mondiale,che in riunioni segrete dà ordini ai personaggi che contano nella finanza e nella politica su decisioni importanti sul futuro del pianeta in vista della costituzione di un unico Governo Mondiale dominato dall'Alta Finanza.Ideatore fu l'ebreo Retinger.Personaggio chiave della politica mondiale per quasi mezzo secolo,con strette relazioni col Colonnello ebreo Edward Mandell House,la potentissima famiglia ebraica dei Warburg,l'ebreo Morgenthau, appartenente all'entourage di Roosevelt,il banchiere internazionale Lehman,membro del B'nai B'rith e della Pilgrims Society,il banchiere ebreo Bernard Baruch,membro di rilievo della Pilgrims Society e del Council on Foreign Relations.Con simili sponsorizzazioni e l'appoggio determinante dei Rockefeller,Retinger fonda nel 1954 il Bilderberg Group,dal nome dell'hotel olandese in cui si tenne,ospite il principe Bernardo d'Olanda,la prima conferenza, con la partecipazione di un centinaio di appartenenti alle élite e dell'Alta Finanza.Da allora il Bilderberg si pose come «fase mondiale» del Council on Foreign Relations e del Royal Institute of International Affairs operante attraverso sessioni annuali sul dominio del mondo da parte dei più ricchi del pianeta
Le sue decisioni hanno efficacia anche dopo anni e vengono notificate ad organismi come il G7 o perfezionate in simposi tenuti dall'Aspen Institute,dal Club di Roma o dallo World Economie Forum di Davos.Si occupa di problemi più specifici della Trilaterale,come gli assetti territoriali,gli interventi militari,le linee
politiche delle nazioni
L'ultima riunione si è avuta adesso a Roma,ospiti Monti,Fornero e Passera.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 07:58| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE QUESTO E' QUELLO CHE CI ASPETTA
VI PREGO DI LEGGERLO
CI SIAMO DENTRO FINO AL COLLO
E NON CE NE RENDIAMO CONTO

QUANDO DOVREMO CHIEDERE IL PERMESSO PER USCIRE DI CASA ALLORA SARA' TROPPO TARDI


http://www.comedonchisciotte.org/site//modules.php?name=News&file=article&sid=11118

ferlingot 22.11.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento

I nostri politici sono degli stupidi ignoranti credono, o si sono dimenticati che nella storia del uomo quando lo si porta al'esasperazione si ribella e prende gli uomini di potere e li giustizia in piazza e successo con i Re con Causescu e succederà ancora, prima o poi qualche vero uomo un po pazzo dettato dal' esasperazione a qualcuno gli lascia un neo nella fronte e secondo me come stanno andando le cose in questo paese non manca poi molto.
se dovesse partire una rivoluzione di qualsiasi tipo
rivolte pesanti verso lo stato penso che participerò anche io sono contro la violenza ma questo sistema politico ed i nostri politici hanno superato il senso civico il senso umano e dovere cristiano sono delle bestie senza anima la loro anima e L EURO tanti tanti Euro e basta del paese Italia non gli frega niente l hanno già venduta agli altri paesi e noi dobbiamo pagare le scelte di questi pazzi.

francesco f., Treviso Commentatore certificato 22.11.12 07:16| 
 |
Rispondi al commento

sarò breve 61:

blitz del pdl, nel decreto sviluppo ci sarà un emendamento che potrebbe introdurre qualcosa di molto simile ad un quarto grado di giudizio, oltre quello della Corte di Cassazione.
nella quale rientrerebbe anche il processo mondadori.

ora non fate i soliti bastardi, a pensare che i leccaculo del pidielle ci abbiano provato per salvare quella specie di ometto malato che ancora gli firma gli assegni....
ma anche ai poveri manganellatori del g8, scuola diaz, per intenderci....

vabbè, i propongo anche il quinto grado di giudizio, e lo chiamerei soluzione finale, coposto da un articolo solo:

"chiunque anche solo pensi al quarto grado di giudizio verrà impalato in pubblica piazza a reti unificate"

non gli bastano più i calci nel culo, vogliono proprio essere uccisi dal popolo incazzato.

'giorno, breve....


"C e' da spiegare,anche a chi e' stufo di sentir ancora parlare di conflitto in Palestina,che quella"guerra"non e' combattuta ad armi pari.L esercito Israeliano e' il piu' addestrato e ben equipaggiato del pianeta.E'il migliore in assoluto(meglio di quello statunitense),e dall altra parte abbiamo della gente comune ma organizzata,che cerca di difendere ogni giorno,non dico i propri diritti ma quanto meno la dignita'.Naturalmente aiutata da terzi,a me sembra che la guerra fredda persiste e mi disgustano i giornalisti che trattano l argomento non riescano a far luce e chiarezza,prendendo a volte posizioni discutibili perche' molto spesso condizionate,sulle atrocita'che giornalmente quella povera gente subisce."

Vincenzo Sipala 22.11.12 07:08| 
 |
Rispondi al commento

‎"E' una vergogna quello che stanno permettendo ma che soprattutto hanno permesso di fare in quella piccola parte del mondo.Caro Beppe il mio punto di vista potrebbe sembrare ambiguo ma razionale.Io non incolpo gli Israeliani,ma l immobilita' della diplomazia,punto il dito contro le parti interessate che stanno a guardare da anni,giochi di potere sulla pelle delle persone,l impotenza delle organizzazioni internazionali,le chiacchiere.Sta' avendo inizio la terza intifada che non fa' piu' notizia.Il profitto economico diretto,risolvendo questa decennale"guerra",non c e'.Quindi come in Siria,nessuno ha interesse a intervenire,anzi in quella martoriata striscia di terra,si gioca una partita molto piu' importante,cioe' il controllo occidentale tramite Israele di una area critica ed economicamente rilevante.L OPEC detiene il monopolio del petrolio,quindi"gli alleati"devono stare molto attenti a non fare una mossa sbagliata,su quello scacchiere medio-orientale.Quindi i morti,i soprusi,le ingiustizie quotidiane che si vedono e documentano in quei territori,non sono rilevanti.CONTINUA"

Vincenzo Sipala 22.11.12 07:07| 
 |
Rispondi al commento

i programmi politici degli ultimi anni sono di distruggere l'italia industrialmente ed economicamente, e ci stanno riuscendo.
semplicemente si deve cambiare il programma politico cambiando i politici

mimmo c., palmi Commentatore certificato 22.11.12 07:05| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto ormai siamo nel 2012 e cose di questo tipo non dovrebbero più succedere , perchè la conoscenza che tutti dovrebbero aver appreso sulle guerre di qualsiasi tipo esse siano, che in se stesso non hanno mai portato a niente di buono ma solo distruzione morti tra i più deboli ed innocenti,visto che tutti sanno che nessuno dei più poveri di qualsiasi nazione essi siano non vuole la guerra, ma la guerra e dettata sempre dal principio di potere di dominare gli altri di possedere di più, far vedere la propria forza anche a livello militare perche questi uomini che fanno le guerre hanno un senso di inferiorità magari c'è l'hanno piccolo e non fanno bene l'amore e allora compensano distruggendo gli altri facendo vedere che loro c'è l'hanno grosso il missile, ma molto piccolo il cervello.
Tutti quelli di potere dovrebbero in caso gli venisse voglia di scatenare le guerre verso altri paesi essere presi dal proprio popolo e impiccati per le palle sino a che per il peso non si strappino, queste persone non meritano di vivere perchè per la scelta di uno stolto pazzo devono morire miglioni di innocenti che vorrebbero vivere per quello che gli è concesso dalla vita sereni in famiglia e non con bombe che ti strappano via la vita.

francesco f., Treviso Commentatore certificato 22.11.12 07:05| 
 |
Rispondi al commento

Solo un pazzo può prendersela con i sassi dei bambini e rovesciare l'incredibile sperequazione di forze tra lo Stato di Israele e 6 milioni di palestinesi di cui sono 1 nella striscia di Gaza Israele è la 2a potenza militare del mondo,ha uno dei più potenti eserciti mai esistiti,superiore a quelli di tutti i paesi arabi messi assieme.Dispone in continuazione di circa 500'000 riservisti.Quasi tutti i grandi personaggi politici israeliani hanno fatto carriera nel settore militare.Ha sviluppato armi di distruzione di massa biochimiche e nucleari. Possiede 200 testate nucleari e missili in grado di colpire gli stati della regione. L’apparato industriale militare israeliano è uno dei più avanzati del pianeta e Israele esporta armamenti in tutto il mondo.Con i sottomarini Dolphin forniti dalla Germania e armati di missili probabilmente a testata nucleare,controlla l’oceano indiano.Da decenni gli Usa,la Germania e altre nazioni(inclusa la Svizzera) riforniscono Israele di armamenti sofisticati di ogni genere (aerei, navi, sommergibili..) e Israele non esita a impiegare le armi più letali e contrarie a tutte le convenzioni.Nel Libano fece ampio uso delle bombe a frammentazione. Nel maggio 1948 utilizzò agenti batteriologici (tifo, colera) per avvelenare l’acqua potabile dei palestinesi di Akka, città che i sionisti avevano assediato. Ci furono circa 70 morti tra i palestinesi e molti contagiati tra le truppe britanniche. Il 24 maggio a Gaza furono catturati alcuni sionisti del servizio segreto Rehovot che trasportavano armi batteriologice (tifo) approntate dallo speciale laboratorio Hemed Beit allestito su ordine di Ben Gurion. E’ probabile che anche le epidemie di colera che colpirono la Siria e l’Egitto nel ’47 (10'000 vittime) siano state originate dai sionisti. Oggi Israele è la seconda potenza militare del pianeta.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.11.12 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Gli ISRALIANI o SIONISTI L'AIPAC o BILDERBERG sono il parto dell'arroganza...gli usurai per eccellenza...occupano con inganni governi televisioni testata giornalistiche territori corpi umani...non e' colpa di questo governo e la loro indole di discepoli del male il loro animo marcio con esortazione alla corruzione...loro pensano di essere una razza superiore...per oscenita' e menzogne...amen

mariluuu barbera, Dar es Salaam Commentatore certificato 22.11.12 05:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per aver inviato il tuo commento!
Il tuo commento è stato inviato.

***

?

B. M.....y (né né) 22.11.12 04:36| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GOLPE ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/

Ex membro M5S 22.11.12 04:13| 
 |
Rispondi al commento

DESIDERO ESPRIMERE CON ESTREMA CHIAREZZA IL
MIO PENSIERO SULLA QUESTIONE ISRAELO PALESTINESE.

FINO A QUANDO CI SARANNO PAZZI IRRECUPERABILI
CHE DICONO CHE ISRAELE E' DA CANCELLARE DALLA
FACCIA DELLA TERRA, ISRAELE FA' BENE A METTERE
IN PREVENTIVO LA LORO DISTRUZIONE: MORT TUA
VITA MEA.

QUANDO QUESTI PAZZI IRRECUPERABILI SARANNO
SPAZZATI VIA SE SARANNO SOSTITUITI DA PERSONE
RAGIONEVOLI LA PACE POTRA' REALIZZARSI.

NON E' UNA QUESTIONE DI APPARTENENZA A UNO
SCHIERAMENTO O ALL'ALTRO SI TRATTA DI PURO BUON SENSO!!! E CIVILTA'!!!!!

LOVO GIUSEPPE 22.11.12 03:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Viviana
sono curioso di conoscere i tuoi trascorsi
di rivoluzionaria da bambina che facevi? andavi
a tirare pietre contro i fascisti?
ti schieri contro chi arresta i bambini ma non
capisci che se una pietra ti viene in fronte
ti può fare seri danni? e quelli che le tirano
non sono bambini ma ragazzini dotati di una
forza discreta. e ci sono ragazzini che sanno
usare una pistola o un mitra! quindi anche se
piccoli non sono affatto da perdonare perchè
scendono in guerra e la guerra è guerra anche
per loro. quindi i tuoi pietismi non li capisco.

LOVO GIUSEPPE 22.11.12 02:50| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non c'è nulla da fare!
Israele non fa sconti a nessuno, tanto meno ai poveri palestinesi usurpati!
Sono una forza militare spaventosamente preparata; per forza, sono in guerra da quando sono nati....Militarmente al mondo non sono secondi a nessuno.
In una situazione in qui vale "mors tua vita mea" non hanno dubbi di sorta: "mors tua, mors vostra"..
Sale l'odio, continua a crescere l'odio del mondo arabo verso l'occidente e l'america che protegge Israele. Ripercussioni bestiali ovunque:

luciano cottu Commentatore certificato 22.11.12 02:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah! Io vorrei pormi da un punto di vista terzo. Non mi chiedo se una stato palestinese accanto a quello israeliano sia giusto e se sarà mai possibile. Se si studiano le statistiche della popolazione palestinese dal 1860 in poi e dell’immigrazione ebraica dal 1882, che diventa maggioritaria solo con la pulizia etnica del 1948, io mi chiedo se non significa essere ciechi non voler vedere la realtà di un autentico "genocidio” o come altro si vuol chiamare la progressiva sostituzione di una popolazione residente autoctona con una popolazione di immigrati. Gli ebrei di Neturei Karta che vedono questo, non parlano - ch’io sappia – né di due stati né dello Stato Unico con due popoli... ma parla di "smantellamento” dello stato di Israele, un’offesa contro Dio... Io credo che se i palestinesi non saranno capaci da soli di liberarsi dal giogo dell’oppressione e dell’invasione, il cosiddetto «Occidente» non farà nulla per essi... Il problema palestinese io non lo vedo "in" Palestina, ma in Italia, in Europa: come è stato possibile, come abbiamo potuto permettere un simile processo di pulizia etnica? Cosa vi è nelle nostre istituzioni e nella storia che lo ha consentito? Le bombe di Israele non cadono in Palestina... cadono in Italia! Cadono sulla nostra coscienza e sulla nostra intelligenza politica. Il movimento Cinque Stelle se come spero sarà determinante alle prossime elezioni, sarà capace di una politica estera davvero nuova? O sarà ancora un altro giro di Gattopardo? Spero di no. Spero di non restare deluso ancora una volta.

Antonio Caracciolo 22.11.12 01:39| 
 |
Rispondi al commento

I testimoni di Geova sostengono che il Mondo è posseduto da Satana: Geova non può intervenire, perchè l'uomo deve salvarsi da sè, solo in questo modo Geova potrà vincere Satana, che lo ha sfidato, considerando l'uomo non solo un'opera imperfetta ma anche corruttibile ed in ultima analisi irrecuperabile. Sono d'accordo su questa visione, che Satana sia il re del mondo lo vediamo da tante cose, non ultima la questione di Israele e Palestina. Ringrazio Moni Ovadia per la spiegazione, molto chiara, e per i concetti molto belli, che mi trovano d'accordo. I testimoni di Geova sostengono altresì che l'uomo non deve intervenire ed attendere passivamente l'arrivo del Regno di Geova, ecco, su questo non sono d'accordo, gli uomini devono agire e fare il bene, e non solo portare la notizia della venuta del Regno. Spero quindi che i giovani israeliani capiscano da quali Satana sono guidati e che li spediscano a casa, ma non sono molto fiducioso, non hanno Beppe Grillo.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 22.11.12 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Da vittime si sono trasformati in feroci aguzzini - http://urlin.it/37330

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 22.11.12 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Quello che fanno gli israeliani contro i piu deboli, è quello che fanno tutti gli arroganti contro i piu deboli. Colpevole chi ha permesso che nel dopoguerra si stabilissero in quella che loro in maniera farneticante definiscono "la terra promessa "...promessa da chi?....è scritto in un libro che è stato scritto da uomini ,probabilmente arroganti come loro.

stefano buratti 22.11.12 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Israeliani un popolo uguale ai palestinesi; gli Stati sono diversi e non rappresentano i popoli, ma questi ultimi sono colpevoli di non ribellarsi ai loro falsi rappresentanti che li fanno morire.

A L., roma Commentatore certificato 22.11.12 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Da vittime si sono trasformati in feroci aguzzini. La storia non insegna proprio niente, tanto meno come si vive su questa Terra. Si dicono intelligenti ed agiscono da stupidi.

La forza delle armi e dei soprusi porta sempre odio e violenza o forse sono convinti di risolvere il problema cancellando tutti i nemici? Gli imbecilli assettati di sangue si trovano in ogni nazione e sono pronti a dare sfogo alle loro pulsioni nichiliste.

Comunque non sono tutti cosi. Infatti ricordo il figlio di un premier israeliano che ha preferito andare in prigione per non servire il suo Stato che gli ordinava di uccidere altre persone…Onore a questo uomo e a tutti quelli che ripudiano la violenza come unico mezzo per risolvere i problemi.

Finché ci sarà qualcuno che deciderà per tutti gli altri le sorti di intere nazioni sarà sempre cosi e quel qualcuno trascinerà il suo popolo e l’intera umanità nel prossimo conflitto mondiale.

In alternativa rimane solo di privarli del potere di decidere per tutti gli altri, eliminando Stati e frontiere, abbracciando la democrazia diretta non rappresentativa!

E’ ora di crescere in fretta perché le lancette stano girando molto velocemente verso l’autodistruzione per guerra o per stupidità di chi non sa preservare gli equilibri raggiunti in milioni di anni dell’ambiente che ci ospita…

Ma forse è meglio cosi sarà finito l’esperimento chiamato umanità. L’ennesima scomparsa di una razza stupida che è stata creata da un Dio imperfetto se si completerà la distruzione o semplicemente che avrà ucciso in nome di un Dio da noi creato…

Finalmente potremmo probabilmente ben presto assistere alla fine dell’umanità, visto che è in possesso di armi di distruzione di massa e che qualcuno (il solito politico imbecille) non esiterà ad usarle prima o poi, o per estinzione di massa per incapacità di procreare causata dall’inquinamento ambientale, o per incapacità di adattarsi alle nuove condizioni climatiche da noi generate con l’inquinamento prodotto...

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 22.11.12 01:06| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=bo4oPGw_7Pk

Beppe Grillo ci dice che NON e' obbligatorio rimettere il malndato degli eletti in mano agli elettori ogni 6 mesi.

zizzania zizzarelli, bologna 22.11.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=SfiO-n07FDQ

Beppe Grillo parla delle tasse che strangolano gli italiani onesti!

lucca del 62 ( ) 22.11.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno à ragione,quando si sopprime una vita umana,

salvatore castellano 22.11.12 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Agenzia delle entrate si sta trasformando sempre piu in un grande fratello che inchioderà i piu deboli e non esperti in giochi finanziari con redditometri impossibili da capire . Ma come si puo pensare di dichiarare anche l'aria che si respira? Uno stato poliziesco che con la scusa delle tasse ci seguirà anche sul water a contare i rotoli di carta igenica.Se fossi piu giovane scapperei a gambe levate in qualche isoletta dove stare nuda in una capanna ................ ma libera.Speriamo che il 5stelle possa alleggerire questi gioghi assurdi. ci vedremo in Parlamento.....sarà un piacere

renata p., genova Commentatore certificato 22.11.12 00:35| 
 |
Rispondi al commento

I tuoi amici sono fieri di te

http://www.youtube.com/watch?v=uo4HBCKdQB0&feature=youtu.be

Jonny Dorelli 22.11.12 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non si candida perche dice sono un delinquente voglio fare il comico w beppe w beppe
w beppe
mi ai fatto venire in mente una frase che ho letto che diceva
non per noi abbiamo dato battaglia ma per il popolo

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 22.11.12 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Gli aiuti umanitari che non possono raggiungere il popolo palestinese via mare a causa del blocco navale israeliano perché non li fanno passare nei tunnel sotterranei che vengono utilizzati per il passaggio dei missili iraniani da utilizzare in una guerra inutile contro Israele?. .sono decenni che Israele viene criticata per la sua presunta prepotenza contro la Palestina . . I più critici : la Libia, la Siria, l Egitto,l Iran, il defunto Saddam hanno oppresso e massacrato il loro popolo . .e si permettevano di sostenere che Israele era uno stato dittatoriale e criminale . .il tempo e galantuomo si è visto chi erano e chi sono gli stati dittatoriali. Mi fa tristezza vedere il popolo palestinese soffrire così tanto non è accettabile vedere bombe o missili cadere sulle case di cittadini innocenti, ma detto questo sono convinto che il loro primo nemico non è lo stato civile e democratico di Israele che elegge democraticamente il suo rappresentante e produce benessere per per il suo popolo da decenni . .ma è mi ripeto il nemico lo deve cercare nei suoi maggiori e più importanti rappresentanti politici, che invece di portarlo sulla via dello sviluppo del progresso della conoscenza della civiltà democratica li illude e li mantiene poveri e ignoranti. I cittadini palestinesi se fossero ben consigliati potrebbero vivere in sintonia con i cittadini israeliani in pace e in serena comunità come fanno molte nazioni sulla nostra terra . . Non diamo retta a questo signore con la papalina in testa che predica male e non distingue le lucciole dalle lanterne.

Carlo Nizzola 22.11.12 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il male del mondo,risplende su di noi come il sole...

Gino B. Commentatore certificato 22.11.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

la promessa di tregua degli amici di Hamas e Israle sia una nuova via per una nuova vita nella pace e nella salute

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 22.11.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano all'eliseo invoca una tregua in medio Oriente insieme ad Hollande

E io che credevo Morfeo stesse sonnecchiando sulla sedia a dondolo coperto con un pile usando come cuscino la nuova legge elettorale appositamente rilegata.
L'Italia s'è desta, che tradotto sarebbe: Chi cazzo l'ha svegliato?

Simone S., Roma Commentatore certificato 22.11.12 00:07| 
 |
Rispondi al commento

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/11/21/milano-m5s-sulla-graticola-piu-candidati-dei-presenti/211632/

Milano: 173 candidati per una poltrona in regione, 60 votanti presenti.
Ci vediamo al Circo Barnum

Gianbeppe Grilloleggio 21.11.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Certo tutto vero e condivisibile ma mancano 2 termini dell'equazione. Il governo di Hamas a Gaza ed il ruolo di tutto il resto del mondo arabo. Il primo e' di facile da spiegare, nell'agenda politica di Hamas, la popolazione palestinese ed il suo benessere e' all'ultimo posto. Il primo punto dell'agenda e' invece armarsi ed indottrinare le giovani generazione alla violenza usando la religione per mantenere la popolazione nello stato di sudditanza piu' completa. Il secondo termine e' un po' più complesso ma piu' vergognoso ed ipocrita. A chiacchere il mondo arabo supporta la questione palestinese, in realta' lo fa solo in funzione anti-israeliana. Dei palestinesi non frega niente a nessuno, l'Egitto ha sigillato le frontiere ed anche la nuova leadership di ispirazione teocratica da lo stesso sporco gioco. Tira i sassi, nasconde la mano e la colpa e' sempre dei palestinesi, Hamas poi ancora piu' sporcamente completa il gioco costruento le caserme nelle scuole dove ci sono i bambini che diventano quindi bersagli delle offensive israeliane. La Giordania, ha anch'essa voltato la faccia, per non parlare dell'Arabia Saudita. Tutti buoni a parlare, ma quando si tratta di agire si chiama l'Unione Europea "vile e pavida" o gli Stati Uniti colpevoli di proteggere l'unica democrazia della zona. Ecco questo e' il punto e l'anomalia. Non e' una questione religiosa, non lo e' mai stata, non e' una questione razziale, palestinesi ed ebrei appartengono alla stessa razza. Israele e' una anomalia che da fastidio a tutte le dittature piu' o meno teocratiche della zona. Tutti devono cambiare politica e pensare alla popolazione palestinese. Putroppo non si puo' rifare la storia e tutte le violenze e le sopraffazioni che sono state fatte sono impossibili da raddrizzare, tutti devono fare un passo indietro e risolvere la questione dei due stati. Israele e' li e non se ne andra' e i palestinesi hanno il diritto ad avere uno stato democratico, senza essere ostaggi di Hamas ed Israele.

Walter D., New York, USA Commentatore certificato 21.11.12 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte amici e alle persone oneste.gli altri vadano affanculo e non dormano più!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 21.11.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=rdaHa0Tj2Bk&sns=em
Il resto sono discorsi.
Have a nice day!

Max 21.11.12 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori