Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'applausometro dei giornalisti


m5s_sla.jpg
I giornalisti insistono con la fiducia a questo o a quell'altro esponente del M5S data con l'applausometro o con il voto per alzata di mano di poche decine di persone la cui l'iscrizione al M5S non viene certificata formalmente. I ragazzi del M5S da sempre si riuniscono per discutere con i loro portavoce, ma la fiducia va gestita in modo formale. Non siamo all'asilo Mariuccia, cari pennivendoli.
"R come Remissione del mandato: il consigliere, il sindaco o il parlamentare non ha alcun obbligo di rimettere il mandato periodicamente (ad esempio ogni sei mesi). Nel caso questo avvenisse deve essere preceduto da un'informazione pubblica e dettagliata del suo operato sul portale del M5S con una votazione estesa a tutti gli iscritti del Comune e della Regione di rifermento, o dell'intero corpo elettorale in caso del Parlamento".

15 Nov 2012, 11:26 | Scrivi | Commenti (665) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sono sbalordito dall'impegno che molti di voi sprecano per l'organizzazione interna di m5s.-Sembra che stiate costruendo una astronave.-E' assurdo-Voi dovete solo copiare le regole della politica estera dei paesi serii .Cosa ve lo impedisce ? ditemelo sono contento di acquisire nuovi concetti.
Ho un fuori tema che riguarda
Marco Travaglio.-Ha pubblicato un post sul suo blog in cui scrive una vera e propria critica a Grillo-e a questo punto veramente non capisco più niente e me ne vado al mare.---Ci mancava solo lui !-------Mi piacerebbe chiedere a Grillo se considera Travaglio un amico o uno simpatico.--Se è un amico perchè diavolo le critiche non te le fa in privato ?-- forse perchè ci tiene a far capire a tutti di non appartenere neanche a m5s ? -Altrimenti il suo giornale viene snobbato dai piddini ?----Inoltre ha messo qualche deficiente a censurare i messaggi-e non capisco il motivo- il mio messaggio era questo : Caro Travaglio-Grillo è solo contro tutti e l'ultima cosa che dovevi fare è una critica al mov.---Il programma di m5s sarebbe lacunoso sull'economia ? è una balla--è un falso argomento.-Prima di tutto perchè se chiamiamo l'intero personale del sole24ore neanche avra' una chiara idea di come salvare l'economia Italiana.-Non puoi guarire in 2 anni una malattia accuratamente pianificata da 50 anni- da una elite di ladri professionisti.--Chiunque dice di avere la soluzione è un impostore.--L'unica soluzione è a lungo termine.E Grillo ha fatto il primo passo in questa soluzione.Che vale il 90 perc.-Visto che ha raggiunto la maggioranza in sicilia spendendo 30mila euro.Eccolo qua il programma economico si chiama ONESTA' e non può fallire.Perchè non c'è niente da inventare- si deve solo copiare da paesi come l'Olanda.-Il problema non è il programma- il problema è uno solo -LA META' DEGLI ITALIANI NON VUOLE UN SISTEMA ONESTO .Come si sconfigge ? con sanzioni durissime che servano da deterrente.

salvatore testa 19.11.12 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Tratto da "Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento":

......
Comunicazione:
•Lo strumento ufficiale per la divulgazione delle informazioni e la partecipazione dei cittadini è il sito www.movimento5stelle.it
......
....
•Evitare la partecipazione ai talk show televisivi

Trasparenza:
•Votazioni parlamentari motivate e spiegate giornalmente con un video pubblicato sul canale YouTube del MoVimento 5 Stelle
.......
......


e se alla Salsi, Favia e chicchessia non stanno più bene queste regole, che vada nel PD o nel PDL!!!!!!
A CASA!!!!!

Simone T. Commentatore certificato 18.11.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ogni partito è un'associazione di persone che ha un'ideologia politica e interessi comuni dentro lo stesso gruppo, che non può mai garantire i diritti di un'intera popolazione, per cui questi partiti sono destinati a scomparire con l'avvento di Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, voce sovrana del popolo, il quale si crea le sue leggi in parità di uguaglianza per tutti. Questa si chiama democrazia diretta di un popolo civile.

vincenzo Tuccio 17.11.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si parla molto della democrazia interna al movimento 5 stelle. avete provato la democrazia di un partito?
avete provato la democrazia interna di un sindacato?
credo che ci voglia meno ipocrisia, il movimento va tutelato anche dalle infiltrazioni di chi lo vuole distruggere. questo è solo l'inizio, ma credo che faranno di tutto per demolirlo.

mario grillo 17.11.12 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Lampadine Led e Nastri luci Led Sconto -40% Elevato Risparmio Energetico a prezzi imbattibili! http://www.specialprezzi.com/department/86/Lampadine-LED.html?a_aid=508a58c941631&a_bid=fe84a770

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 17.11.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NESSUN MEGAFONO MEDIATICO CI FERMERA'!

SIAMO I CITTADINI ONESTI DELL'ITALIA....SIAMO MILIONI!

Traditori, venduti, vanitosi, opportunisti, prepotenti saranno SCAGLIATI VIA dal NUOVO SISTEMA POLITICO/SOCIALE.

Forza con la rivoluzione culturale, alle prossime elezioni (qualsiasi esse siano) DOBBIAMO VOTARE TUTTI!

Francesco L. Commentatore certificato 16.11.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo percorso è avvenuto in seguito alla decisione di attenuare
ogni(indotta) influenza mediatica nella condivisione del consenso
tra attivisti(gruppo organizzato) e 'cittadini',presumo.

t.o. 16.11.12 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Questa, la mia interpretazione alla regola che era solo territoriale, prima del 6 Novembre 2012 “remissione mandato “ :

Precisando questo, grillo e staff, trasferiscono a tutto il movimento, una regola di scelta locale, che è rimasta tale fino alla comunicazione del post “Grillo for dummies” alla data del 6 Novembre 2012 ….. inserendola di fatto nelle regole del M5S. Ma lo fanno, entrando nel merito del metodo di attuazione di tale regola, puntualizzando e ampliando l’aspetto carente, della democrazia partecipata a tutti gli elettori dell’oggetto regola ( quartieri, comune ecc…ecc…) eliminando una distorsione democratica che vedeva solo pochi attivi, su migliaia o milioni di elettori, (sempre a secondo del contesto istituzionale), poter esprimere il proprio parere e voto di fiducia o sfiducia, nell’operato dell’ eletto.
Distorsione democratica che avvicinava il movimento più a una struttura partitica, simile a una decisionale segreteria di controllo eletti.

Grillo nel rispetto della democrazia, che tanto gli contestano, precisa che: a partire dalla data del 6 Novembre 2012, chi ha incarichi istituzionali all’interno del M5S, non è obbligato (da grillo / staff) a rimettere il suo mandato all’assemblea degli attivi, in quanto la remissione del mandato è una norma di libera scelta autoimposta dagli stessi gruppi locali. Non è imposta a livello nazionale.
Sempre nel rispetto della democrazia precisa “nel caso questo avvenisse” ovvero venisse richiesta la remissione del mandato dagli elettori, il voto deve essere esteso a tutti gli elettori (e non solo agli attivi), iscritti al movimento del Comune e della Regione di rifermento, o nel caso nazionale / parlamento, dell'intero corpo elettorale.

Mi sembra, un forte segnale di volontà democratica, (rilevanza dei media=0) so che molti di voi la vedono in modo diverso, ma la democrazia è questa, andare oltre le ragioni di singoli gruppi, e favorire l’interesse comune del movimento e dei cittadini.

Danyda bologna Commentatore certificato 16.11.12 18:43| 
 |
Rispondi al commento

La canzoncina della democrazia interna è nata negli uffici di marketing e strategie di comuncazione del PD-Poichè questa è l'unica loro competenza.--Hanno capito che la forza di m5s- risiede completamente nel carisma di Grillo-nelle sue conoscenze della saggistica indipendente-nel suo acume.Allora hanno diramato agli affiliati la canzoncina diffamatoria-Il modo più efficace e meno dispendioso per annichilire m5s,è logorare l'immgine del leader.-Ed ora tutti i comunisti cantano la canzoncina diffamatoria- mostrando una faccia di fesso ma convinto.Si allenano allo specchio per ore.--Ma poi in quale partito politico si da spazio al primo fesso arrivato permettendogli di fare ciò che vuole ? me lo dicano questi buffoni del pd.--E in verità i sostenitori di Grillo devono solo pregare affinchè sia sempre e solo Grillo a prendere ogni decisione.Perchè è il più saggio il più sapiente- il più acuto di tutti.--Se le cretinette dalla testa vuota vanagloriose come la Salsi prenderanno il sopravvento- il mov. è finito.E i piddini balleranno sui tavoli-non è che diranno- ecco ora andate bene- c'è una discreta democrazia da voi.cialtroni mentitori traditori del popolo ribaltatori professionali di referendum--In verità se il potere decisionale di Grillo sarà diluito nelle teste vuote di migliaia di signorine salsi- il mov. è finito.-Gli strateghi del pdpdudc non si rivolgono agli esseri pensanti-Sanno bene che gli onesti e gli intelligenti sono i loro nemici N 1.I cialtroni che senti in TV e radio nazionali, si rivolgono a chi è GIA loro sostenitore, ossia chi vota per tifoseria o tornaconto personale, per non perdere il cliente.Tutto ciò che dicono e fanno i cialtroni è indirizzato alla parte insana del paese.Quella senza talenti i CASINI I ROSIBINDI i RENZI GLI ALFANI.Quella che non produce e si fa mantenere da 50 anni dalla parte che produce.

salvatore testa 16.11.12 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma(mi pare di aver capito questo):
la remissione non la decide l'intero movimento,
nè tantomento l'opinione pubblica del blog.

E'decisa collegialmente dagli attivisti del gruppo locale oppure applicata direttamente dal portavoce.

E qualche volta si dice per fare.
Saluti

t.o. 16.11.12 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAN TORO E PORCA VACCA

Guardare su Internet in Francia il solo programma televisivo gestito dal ribelle ufficiale dei media italici è un po’ come leggere il Fatto Quotidiano in quanto unico giornale quotidiano non finanziato, loro malgrado, dai cittadini del bel paese dello stracchino, del parmigiano e della mozzarella.
Ho fatto entrambe le cose, lo ammetto, con la voglia naif, ma non troppo, di respirare un’aria meno mefitica di quella che in generale la cultura bigotta della succursale del Vaticano diffonde in un remake grottesco di minculpop postfascista a colpi di lupara e di manganello alternati a pentimenti e confessioni, dalla Sicilia alla Lombardia.
Ed ecco che mentre il Fatto Quotidiano si barrica in modo insopportabile dietro l’ipocrita censura preventiva dei suoi blog politicamente corretti e pieni di insulti da subburra sottoproletaria, il servizietto pubblico reso agli italiani dalla 7 è zeppo di Santanché e di Briatori che rappresentano sicuramente al meglio la volgarità becera dello sfruttamento e dell’alienazione.
Perché c’è un cattivo gusto oltre che della disinformazione nel far parlare questi inviati speciali nelle cloache economiciste da cui non può uscire che quel che esse contengono: denaro e escrementi.
Il peggio non sono le menzogne o l’idiozia ma la poesia mefitica con cui questi eccelsi esempi di riuscita sociale postmoderna si industriano a dare lezioni su ciò di cui non gliene può fottere di meno.
Lasciando la Santanché alla corrosione visibile dei suoi anni che assume molto peggio della volgarità vuota delle sue provocazioni squadriste è la presenza successiva di Briatore che, lo ammetto, mi ha un po’ scombussolato.
Poiché l’analisi è stata rapidamente sopraffatta dal disgusto e dalla perplessità, mi sono chiesto se San Toro ci è ... segue
qui il post completo
http://barraventopensiero.blogspot.it/2012/11/san-toro-e-porca-vacca.html?spref=fb

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 16.11.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

credo che bisognerebbe spiegare a tutti quelli eletti dell'M5S che devono fare gli IPIEGATI del movimento cioè devono solo votare per fare approvare le proposte non devono inventarsi niente di propia iniziativa altrimenti dove finisce la POLITICA dal BASSO?

walter giusti (gaggionato), bologna Commentatore certificato 16.11.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo bene che i primi eletti di liste comunali e regionali del Movimento 5 Stelle (tra cui Favia) erano stati in qualche trasmissione televisiva, non c'erano particolari problemi, anche perchè facevano molta simpatia, li chiamavano grillini e avevano percentuali di voto piccole piccole; poi è successo che elezione dopo elezione le percentuali stanno aumentando esponenzialmente, ed allora tutti i tg e talkshow vari delle TV li chiamano per metterli in mezzo, per impastarli nel minestrone del finto contraddittorio dove parlano quasi sempre gli altri, dove li invischiano in interminabili discussioni dove li fa sembrare uguali a tutti gli altri politici, allorchè Grillo ha cominciato ad opporsi rendendosi conto che ogni apparizione in TV buttava merda sul movimento. Io sono pienamente d'accordo, gli esponenti e militanti del M5S la smettano di andare a farsi pigliare per il culo dal Vespa, dal Lerner o dal Formigli di turno, non caschino dalle nuvole con stronzate di democrazia interna (se non ci fosse stata democrazia interna nessuno di loro sarebbe stato mai eletto), devono usare internet, punto e basta. Le TV, se e quando vogliono, si vadano a prendere i video da youtube e li trasmettano, oppure vadano alle manifestazioni e ai comizi e se riescono intervistino gli attivisti.
Coloro che prima schifavano la televisione e poi, una volta eletti nel M5S, non perdono occasione per sedersi a fianco di Casini, Bersani e Alfano nei salotti della TV, si possono accomodare all'uscita, i protagonismi non servono al movimento.
E' per questo che esiste la regola del massimo di 2 mandati, per impedire che qualcuno che sia entrato non se ne voglia più andare, e purtroppo di persone così ce ne sono e sempre ce ne saranno; ed è per questo che il proprietario del simbolo rimane Beppe, per impedire che un domani dei potenziali paraculi dovessero mettersi d'accordo dopo l'elezione per riscrivere lo Statuto del movimento per poter stare a vita in Parlamento.


Cari amici del M5S, secondo me questa regola andrebbe chiarita.
"R come Remissione del mandato: il consigliere, il sindaco o il parlamentare non ha alcun obbligo di rimettere il mandato periodicamente (ad esempio ogni sei mesi). Nel caso questo avvenisse deve essere preceduto da un'informazione pubblica e dettagliata del suo operato sul portale del M5S con una votazione estesa a tutti gli iscritti del Comune e della Regione di rifermento, o dell'intero corpo elettorale in caso del Parlamento"
Se non ha alcun obbligo di rimettere il mandato, cosa e come deve avvenire perche` debba rimetterlo, e chi lo decide e con quali modalita`? Se non si formalizza chiaramente questo passaggio si resta nell'ambiguita` di qualcosa che assomiglia a un consiglio lasciato alla libera interpretazione.
Io direi che il mandato dovrebbe essere rimesso qualora un certo numero, o percentuale, degli iscritti di quell'area interessata ne fanno richiesta ufficiale, documentandone il motivo. Allora si metterebbe in moto la remissione del mandato, l'analisi del motivo e la votazione.

Italo Pelizzola 16.11.12 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a discutere di questo e quell'attivista che va in TV e non ci rendiamo conto che in televisione il movimento c'è a prescindere, perché i giornalisti il blog lo leggo, e ogni post di Grillo si trasforma nelle loro pagine in quello che vogliono.
E finché Grillo farà post come questi, in cui toglie valore a qualcosa che fino a ieri sembrava importante, i giornalisti avranno facilità a dimostrare la loro tesi: il M5S è in mano a un comico egocentrico.

Non mi interessa discutere se questo sia vero o no, sta di fatto chi il M5S non lo conosce pensa esattamente questo.
Ieri ero alla riunione di condominio e inevitabilmente si è arrivati a parlare di politica. Sapete qual era il pensiero comune su Grillo? (e badate bene, "Grillo" non il "movimento")
I miei vicini pensano: "Come si fa a votare un partito dove decide tutto un comico?"
E il brutto sapete qual è? E' che non ho saputo come ribattere se non dicendo: "beh, fino ad ora non è che..."
Sì, come se il movimento fosse il male minore, non l'alternativa positiva.

Credo che purtroppo, finché Grillo per primo continuerà ad alimentare le polemiche con post come questi e quello del punto G, i giornali (e i partiti) riusciranno fin troppo bene nella loro missione: sminuire l'idea e il potenziale del M5S.

Michel Franzoso, Piacenza Commentatore certificato 16.11.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti questi tentativi di sputtanamento da parte dei media è alimentato da quegli stessi rappresentanti del M5S che dicono di volere solo il bene del movimento. Avrete fatto sicuramente caso che le televisioni e i giornali ci lanciano sterco citando sempre i soliti noti, come se nel movimento ci fossero solo loro. Che cosa vogliono fare? Qual'è il loro gioco? Eliminare Grillo e Casaleggio? Ma per favore!!! Se non fosse stato per loro a quest'ora sarebbero degli sconosciuti e nussun talk li cagherebbe pari!

Gianni2 A., Ferrara Commentatore certificato 16.11.12 16:36| 
 |
Rispondi al commento

non sono d'accordo, loro cioè Favia e la Salsi debbono restare e lavorare fino alla fine della loro legislatura poi si giudicheranno sul loro operato.
E smettetela di dire ca...te

Franco Ravazzini 16.11.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è, che il movimento ora fa paura ed
è scattato il meccanismo dello sputtanamento totale da parte "del sistema". Partecipare ai programmi televisivi, si creano occasioni d'oro
per colpire il movimento con gionalisti pronti a fare domande scomode, più vicine al gossip che ai programmi politici, tutto per danneggiarci.
Grillo s'inc..za pechè con tanta fatica e senza TV ha ottenuto questi risultati. E pochi minuti in televisione con l'informazione deviata si rischia di buttare via un sacco di voti.

andrea C., colà di lazise Commentatore certificato 16.11.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

I casi di assunzione responsabile del ruolo pubblico di alcuni eletti del M5S in realtà mettono in positiva luce il movimento dando ad esso il lustro di essere un movimento sensibile e capace di gestire e governare nell’interesse della collettività. I casi cui fare riferimento sono quelli di Bologna e di Parma. Questo sta ad indicare la separazione degli aspetti: quello di proselitismo fatto con qualsiasi arma propagandistica di cui il “portavoce” è brillante attore; quello della responsabile gestione dei due casi citati; quello dei cittadini, sia quelli con ragionata convinzione sia gli altri più ciechi fideisti, che votano i candidati del movimento. Se i nuovi eletti, responsabili della gestione della cosa pubblica, si dimostreranno indipendenti dalle teorie e affermazioni puramente propagandiste, allora il movimento ne guadagnerà in prestigio e crescita. Diversamente ci sarà un abbattimento nel numero di votanti a livello dei soli fideisti. Sta ai nuovi eletti passare il Rubicone con la gestione della cosa pubblica non particolarista e a volte assurda come dichiarata nella propaganda.

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 16.11.12 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro BEPPE.
da qui a pochi mesi ci sarà una occasione unica di potere esprimere civicamente un modo diverso di intendere la vita sociale di noi italiani, tramite il voto. vorrei dirti che personalmente condivido le posizioni del m5s al 70% mi sono iscritto al m5s
perchè non vedo altre vie di uscite.
le posizione che hai nei confronti di federica salsi non mi trovano d'accordo anche perchè se uno vale uno ogni testa pensante ha il diritto di esprimersi.
questo succede anche dentro le famiglie, non per questo un padre caccia fuori casa un figlio perche non e d'accordo con lui.
ma comunque non è fondamentale.
le cose importanti sono i cambiamenti che si dovranno affrontare per rendere la nostra vita più dignitosa, scardinando un potere che da 60 anni ha una concezione edonista ed egoista nel non fare politica, fregandosene dei problemi che la gente ha quotidianamente per mettere il piatto a tavola per crescere i figli e farli studiare con sacrifici abnormi.
mettendo a capo del governo un commissario fallimentare, che insieme ai sui alunni ha portato il popolo alla fame con tagli inaccettabili cambiando i diritti dei lavoratori ed io sono uno di questi. ho 36 anni di versamenti inps 58 anni di età la mia socetà è fallita e la riforma fornero mi ha condannato ad aspettare il primo gennaio del 2022 per accedere alla pensione senza nessuna protezione sociale e alla mia età non è più possibile reinserirsi nel campo già disastrato del lavoro.
il tempo delle polemiche interne al m5s non deve essere motivo di disgregazione bisogna puntare al massimo punteggio per dare speranza a chi non spera più.

mimmo c., roma Commentatore certificato 16.11.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un imprenditore,credo in mè,non mi riconosco nella lungimiranza di uno che ogni 2ore ha preteso la pausa sigaretta.Mi riconosco in Beppe che è riuscito in un progetto.Un impresa titanica x chi mastica PROGETTI.Poi ci siete voi cari amici,Salsi,Favia.."Meritate conquiste schiacciate dal desiderio di riscatto, in dovere di esprimere la propria opinione personale anche se non richiesta".Chi rappresentava Salsi quando parlava di Sciethology, di offese sessuali,di Berlusconi?I cittadini di Bologna che l'hanno eletta forse?O Renzi rappresenta i cittadini Fiorentini quando si candida Premier del PD?Non vi sto condannando,siete cosi,"Così piccoli, cosi repressi dalla vita da affrontare a vostra insaputa incarichi pubblici con atteggiamenti imprenditoriali" A tutti gli attivisti 5STELLE: "se un giorno ricoprirete incarichi pubblici ricordatevi che sarete funzionari,diretti rappresentati di chi vi vota,gli unici rappresentati del ruolo che andrete a ricoprite poi. Quello sarà il confine delle vs responsabilità e dei vs commenti.Tanta gente crede nelle 5STELLE,non avete il lusso di sbagliare. Concludo con l'applausometro: "abbiamo giornalisti a dir poco imbarazzanti,come i politici non sono piu in grado di recuperare il gape con la realtà" verranno spazzati via da un quindicenne col telefonino in mano.

Daniele Gervasoni 16.11.12 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trucchi e Risorse per fare soldi tramite internet http://www.guadagniweb.it?a_aid=508a58c941631&a_bid=95d5e23e

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Il problema del M5S è Grillo. semplice.

michele 16.11.12 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora storie su democrazia del movimento che potrebbe diventare una setta o tre sette o scopa... Il discorso è semplice ci sono delle regole,anche se ancora non scritte che hanno sempre distinto sin dall'orgine del movimento la buona prassi di non frequentare i talk-show,(per natura lo show dovremmo lasciarlo agli altri) mi chiedo perchè fino a poco tempo fa andava bene seguire questa linea e adesso non più? e poi.. l'applausometro?? dove siamo in piazza a Gerusalemme? Chi volete che salvi Gesù o Barabba...? qualcuno "abilmente" già al tempo aveva i propri infiltrati tra la folla e forse ci rimise le penne quello che non lo meritava.

Dario J., Siracusa Commentatore certificato 16.11.12 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Occhio ai cavalli di Troia come tavolazzi,favia salsi, le elezioni si avicinano!!!

gianni m. Commentatore certificato 16.11.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

che signi fica; se non sono d'accordo sulla rinuncia ai rimborsi elettorali me li prendo. Ma che c...o di Movimento è questo? SALSI VAFFANCULO! BEPPE FALLI FUORI SUBITO!

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 16.11.12 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Questo sistema non si cambia,non si migliora, non si trasforma....BISOGNA SOLO ABBATTERLO, DISTRUGGERLO.
Lo diceva già Nietzsche "per costruire qualcosa di nuovo bisogna distruggere tutto il vecchio

davide arione 16.11.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace Beppe ma queste uscite sono veramente controproducenti e dannose per tutto il M5S, e a mio modesto parere danno modo ad altri di sollevare il dubbio che nel movimento non esista la democrazia.
Mi chiedo perchè i consiglieri "rei" di aver partecipato ad un talk-show, non siano più degni di fiducia e quindi anche attaccati duramente da alcuni su questo forum, quando fino al giorno prima erano invece degnissimi di fiducia e fiore all'occhiello per il loro operato. Non dovrebbero forse essere valutati unicamente per quello che fanno per la comunità dalla quale sono stati eletti ? Capisco che l'inesperienza dei nostri rappresentanti possa eventualmente essere utilizzata dagli anchor man esperti per poterci danneggiare, ma l'attuale digital devide e l'eterogeneità di età dei cittadini votanti, non può prescindere dall'utilizzo CONTROLLATO del mezzo televiso per diffondere idee, programmi ed OPERATO del M5S.
Dopodichè se davvero ci sarà una regola scritta che vieti a qualunque rappresentante eletto del movimento di partecipare a talk-show, solo a quel punto e con uno strumento di votazione trasparente che ahimè ancora non vedo operativo, si potrà eventualmente prendere provvedimenti contro i trasgressori a valle di votazione palese.

angelo p. Commentatore certificato 16.11.12 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre più convinto che i RIBELLI EMILIANI vogliano destabilizzare il movimento per trasformarlo in un partito moderato.I fatti parlano da soli,fanno,dicono e agiscono come gli pare.Se sono contro il movimento, che fondino una lista civica indipendente con le loro regole e i loro principi,stare nel m5s non e obbligatorio.Ponetevi la domanda-Perchè mettono zizzania ed espongono il m5s a strumentalizzazioni inutili e stupide?Semplice e ovvia la risposta-Per trasformarlo a propria immagine e somiglianza in qualcosa di diverso.Voi ribelli siete paragonabili ai peggiori politici che ci governano,pensate a voi stessi creando problemi agli altri.Stiamo cercando di migliorare le cose in questo paese devastato dalla politica e voi vermi vi mettete di traverso per cazzate che avete nella vostra zucca vuota.Ci stà che su migliaia e migliaia di cittadini 5 stelle ci siano le teste calde,ma per cortesia per il bene del Paese lasciate il Movimento.Ci sono un sacco di partiti o liste civiche che vi possono accogliere.Siete egoisti perchè state mettendo prima voi e le vostre cazzo di idee demenziali rispetto al bene del movimento e dei suoi aderenti.Se avevate problemi o volevate modificare qualcosa bastava semplicemente proporlo nel blog come fanno tutti con le loro idee o pensieri.Chi siete voi per scavalcare il sistema che tutti noi usiamo quotidianamente?Chi vi autorizza?Voi rappresentate una piccola realtà non l'intera cittadinanza 5 stelle.Chi ha deciso la vostra riconferma non ha' il diritto di darvi il mandato per andare i tv a rappresentare tutti quanti?Ma che cazzo volete?Pensate a risolvervi i problemi locali che sono tanti anzichè pensare di voler apparire in tv a sparare fregnacce con quei bischeri che lo fanno da una vita.Spero che veniate esclusi al più presto dal m5s e che vi venga proibito di usarne il nome e il marchio,voi rappresentate il vostro territorio ricordatevelo.Vorrei che il vostro comportamento venisse giudicato dagli iscritti al m5s!Così vedremo..

VOX POPULI 16.11.12 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace che si guardi con tanta attenzione alla democraticità del M5S dopo non aver notato un ventennio di dittatura del partito personale di Berlusconi. (conoscete qualcuno che si è messo contro di lui ed è rimasto al suo posto? )

Io invece, sono totalmente d'accordo con Grillo!!! Il M5S sta facendo una rivoluzione culturale e morale con un grosso carico di responsabilità per Grillo e per chiunque lavori quotidianamente a questa "mission impossible" in un paese incivile e senza etica politica. Secondo me Grillo rischia anche la vita, a fare quel che fa. ma la Salsi non ci pensa. Non sa cosa è veramente l'Italia.

E' una guerra di liberazione quella del M5S e in guerra non c'è spazio per giocare con la filosofia politica. Le persone perdono il lavoro, le case, non sanno come garantire il futuro dei propri figli, anzi non ne fanno più, ed è disposta a combattere contro chi è dall'altra parte della barricata con le sue ostriche e il caviale e le sue armi sofisticate. Questa è la situazione capiamola una volta per tutte, ed è destinata ad accrescersi grazie alla politica "salva Italia" di Monti e amici banchieri.

In questo scenario non c'è spazio per troppa iniziativa personale dei vari eletti del movimento, soprattutto se questa va a nuocere l'immagine di tutto il movimento come avviene nei Talk show. Sono trappole, punto! Bisogna essere uniti su un'unica linea politica per combattere il sistema. QUesto Favia e la Salsi non lo capiscono, preferiscono pensare che in questa fase è importante esprimersi, giocare alla democrazia,sentirsi liberi di dire quel che si pensa. Grave errore!!!

In questa fase occorre rafforzarsi ed essere uniti per entrare in parlamento. Con persone come Flavia e Salsi al comando, il movimento durerebbe 2 giorni sarebbero spazzati via come foglie al vento, e si tornerebbe a Batman, alla Polverini e al clientelismo schifoso. La Salsi e i Tavolazzi e i vari “eroici protagonisti” della democrazia interna al movimento neanche si rendono con

ANDREA s., roma Commentatore certificato 16.11.12 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una signora di napoli che insieme ad un nutrito gruppo di persone alle politiche votera per il M5s.
Volevo ricordare a tutti che oltre agli attivisti ci siamo noi che vi votiamo e noi abbiamo scelto il Movimento anche perchè ha deciso di non apparire in quei disgustosi programmi televisivi.
E' la vostra diversita' che fara la differenza

concetta aprile 16.11.12 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inevitabile che in un sistema spettacoistico la gente eletta si monti la testa e si senta come taricone al grande fratello. Purtroppo questo accade comunque, l'unica cosa da fare è cercare di controllarli.
L'atteggiamento italiota consiste nel dedicarsi alla politica non per servire i cittadini o un progetto politico, ma per biechi interessi personali. Il potere per il potere, il brivido della celebrità, la celebrazione del narcisismo. Ne avete di lavoro da fare nei prossimi anni se volete cambiare qualcosa

BARBARA L., ROMA Commentatore certificato 16.11.12 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Caro Pierluigi,

ti scaldi tanto perché non hai capito che il MoVimento ha bisogno di persone che sono disposte ad essere semplici portavoce."

QUesto lo credi tu. Io la penso esattamente cosi. Penso che i portavoce siano portavoce, Grillo in testa. MA devono dimostrare di essere davvero portavoce, quindi portatori delle opinioni di altrim non DELLA PROPRIA.

"Il MoVimento deve avere a disposizione persone senza interessi personali, senza manie di protagonismo e disposte a lasciare la poltrona anche quando non ne capiscono, o fanno finta di non capirne, il perché."


Sarei d'accordo, ma CHI DECIDE CHI VA E CHI VIENE? E COME?

"Quando una persona viene messa alla porta da Beppe vuol dire che lui, ma non solo lui attenzione, ha capito che la peggiore virtù umana e cioè la assoluta sottomissione alle regole (naturalmente del MoVimento) non c'è e allora via, a casa, avanti un'altro capace di capire cosa Beppe e l'intero organismo del M5S vuole dai suoi "portavoce eletti"."

Caro mio, che Grillo agisca come collettore di una non ben definita volonta' comune e' solo un atto di fede. Non ci sono prove che lo sia, e i risultati del Meetup di bologna lo dimostrano.


"Questa risposta vale per te e per tutti coloro che non hanno ancora capito che le scelte di Beppe sono anche le nostre !"

Come sopra. Non c'e' nessuna prova che sia davvero cosi come dici.

E' per questo che urge una piattaforma telematica che evidenzi NEI FATTI qual'e' la volonta' della base. Io di assegni in bianco ormai non ne do' piu' a nessuno, nemmeno a Grillo.

Pierluigi Di Pietro Commentatore certificato 16.11.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra infantile sperare di ricevere il rinnovo della carica su alzata di mano di poche decine di persone... certe azioni fanno anche un po' pena specialmente nei tentativi di crearsi una posizione stabile nella politica e ricercare visibilità in TV... cara Salsi il suo comportamento è molto distante da chi vuole realmente un cambiamento in questo paese...

Luca TC (glk), Roma Commentatore certificato 16.11.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete cosa va dicendo AMATO...intervistato da "Sette", Corriere della Sera.

"In Italia ora tutti vogliono parlamentari giovani e che facciano al massimo due mandati. E tutti sono indignati per i vitalizi e pretendono che vengano elargiti solo al compimento dei sessantacinque anni di età ... Un trentenne eletto in Parlamento, dopo due mandati, cioè a 40 anni, che cosa dovrebbe fare mentre aspetta di compiere i 65? L’esodato di Stato? ... Ci vorrebbe un'indennità di reinserimento. Due anni di vitalizio anticipato mentre si cerca lavoro".
Mi chiedo ma a che titolo parlano e oltre tutto intervistano questi distruttori dell'italia...
Brevi giornalisti!!teneteli a "galla"....

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.11.12 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe,un consiglio con affetto: è giunto il momento di leggere j.p. sartre "critica della ragione dialettica" e k.schmitt "la dittatura" e "teologia politica". spero, ti serva ad evitare di commettere altri errori. un tuo estimatore

giancarlo consoli 16.11.12 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Cara Federica, fai un passo in dietro, non ti parlo con aggressività ma da amico,Il divieto di partecipare a trasmissioni televisive, non è un gesto di prepotenza da parte di Beppe grillo ma un gesto di protezione nei vostri confronti e del movimento stesso. Il leader del Movimento scende in piazza e critica il sistema corrotto del Paese e dello strapotere dei Media che fanno il bello e cattivo tempo. Lui ha già sperimentato, subito e pagato di persona la lotta impari contro il sistema.
Vi vuole evitare situazioni imbarazzanti e vuole che i sacrifici che lui e voi con lui fate per portare il Movimento alla vittoria non siano vanificati. Tu sei mamma, non credo che tu voglia che tuo figlio si metta in guai che può evitare, forse un domani potresti essere accusata da luì di tirannia e prepotenza, senza pensare che tutto ciò lo fai per il suo bene. da quando hai iniziato la polemica il movimento ha perso alcuni punti percentuali, non saranno questi a farci perdere il risultato finale, ma in ogni modo non ci facciamo una gran figura. Avrai ricevuto da parte dei grillini d'Italia molte offese, ma ciò è la conseguenza del gesto sconsiderato che hai commesso, non sei una bambina, hai anche una carica istituzionale con il simbolo e le regole del movimento 5 Stelle, distaccati dal personaggio mediatico che ti stanno cucendo su misura e porta avanti la battaglia che ti eri prefissa al momento che sei scesa in campo, forse non te ne sei accorta ....quì siamo in guerra! Grillo ti ha già perdonata lui è un padre per TE e per tutti i giovani che porta sul palco con se.
(In ogni movimento ci vuole un Leader, un coordinatore e un responsabile, Grillo non si candida a premier, ma ci mette la faccia è lui che si espone in prima persona e senza scorta, l'anarchia non porta da nessuna parte, Tutti possiamo sbagliare, il tuo è stato un attimo di smarrimento..TI PERDONIAMO.

Iosto Balata 16.11.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PATETICO Grillo e i suoi grillini!!!

La colpa è sempre (A PRESCINDERE) degli altri!

Mi auguro che continuiate così: gli Italiani impiegheranno meno tempo a capire che siete solo una massa di invasati puzzolenti (preciso: siete solo capaci di parlare di cazzi, merde, culi, ... in altri termini sguazzate sempre dove non c'è propriamente profumo di primavera!!!).

Per berlusconi ci hanno impiegato un po' troppo a capire in che trogolo si erano messi, ma solo perchè lui comunque un po' di palle ce l'aveva, grillo ha solo e soltanto un'ugola infiammata a bella mostra delle telecamere!

Anton G. Commentatore certificato 16.11.12 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Media alimentano e strumentalizzano la protesta della consigliera comunale più ingenua d'Italia, ciò che sta avvenendo avvalora lo pseudo divieto di partecipare a trasmissioni televisive per gli iscritti al movimento 5 Stelle. Federica se vuoi più democrazia, cambia Partito, prova ad entrare e a polemizzare con PD, PDL o con IDV, vedrai che questi a cacciarti dal partito ci mettono una frazione di secondo, se ti è rimasto un po di sale nella zucca, cerca di darci un taglio! APRI GLI OCCHI SEI ADULTA E VACCINATA!

Iosto Balata 16.11.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti
..a memoria d'uomo..non ricordo un attacco così spropositato del sistema e del giornalismo di regime verso un movimento che non si è ancora presentato neanche una volta alle elezioni politiche, ma ha solo affrontato elezioni amministrative.
Il motivo è uno solo... hanno paura e più ci attaccano..più dobbiamo ignorarli, non scendere al loro livello e andare avanti verso la strada di quella che si preannuncia essere la prima rivoluzione della storia senza spargimenti di sangue.

Forza M5S e FORZA Beppe ...
(loro non si arrenderanno mai - ma hanno già perso e lo sanno - ... noi neppure)

Lorenzo M. 16.11.12 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dato che il Movimento 5 Stelle rappresenta una novità rivoluzionaria per il nostro Paese, lo attaccano in tutti i modi. Quando però ci sono persone all'interno del Movimento che si fanno strumentalizzare dai vecchi partiti e dalla stampa, questo diventa preoccupante.
Sia la Salsi che Favia si stanno comportando molto male: di fronte ad un sistema che ha portato l'Italia all'attuale declino economico,finanziario e morale, queste due persone continuano ad esprimere con dichiarazioni che poi vengono strumentalizzate, il "niente". I vecchi partiti ed i "presunti" nuovi (Luca di Montezemolo) li ringraziano sentitamente.

riccardo g. Commentatore certificato 16.11.12 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le regole sono regole, e chi non è daccordo se ne deve andare, per coerenza. Però a questo punto voglio rivolgerti, caro Beppe, un invito pressante.
TU DEVI TORNARE IN TV, MAGARI DA SANTORO, MA POI ANCHE DA VESPA (ma non avrà il coraggio di chiamarti, perchè trombolo glielo impedirà)IN UN CONTRADDITTORIO CON LA CASTA CHE VOGLIAMO SPAZZARE VIA. ALLORA NON AVRANNO SCAMPO E IL MOVIMENTO POTRA' ARRIVARE ANCHE ALLA CASALINGA DI VOGHERA E TUTTI COLORO CHE NON SANNO COSA SIA IL WEB. IN OGNI CASA, ANCHE LA PIU' POVERA, C'E' UN TELEVISORE E TU DEVI ARRIVARE A TUTTI IN MODO CHE SAPPIANO CHE IN QUESTE ELEZIONI POSSONO VERAMENTE CAMBIARE LE COSE, CHE VOTANDO PER IL MOVIMENTO MANDERANNO IN PARLAMENTO FACCE VERAMENTE NUOVE, SCELTE TRA PERSONE ONESTE CON LA SOLA VOGLIA DI RESTITUIRCI UN PAESE PULITO, ED UN RITORNO AI VALORI MORALI E CIVILI CHE SONO STATI CALPESTATI DA QUESTA CASTA DI INFAMI LADRI CORROTTI. DEVI TROVARTELI DI FRONTE IN TV, MASSACRARLI CON LE LORO STESSE MANI MA SONO SICURO CHE NESSUNO ACCETTERA' DI CONFRONTARSI CON TE. ED ALLORA IL GIOCO E' FATTO, LA COLPA NON SARA' PIU' TUA CHE RIFIUTI DI APPARIRE IN TV MA LA LORO CHE NON VOGLIONO CHE SI SAPPIA QUANTO ANCORA OGGI GUADAGNANO, I VITALIZI CHE MANTENGONO, LA PORCATA DELLA LEGGE ELETTORALE CHE FARANNO O NON FARANNO E TUTTE LE LEGGI ARRAFFA ARRAFFA CHE ANCORA CERCHERANNO DI FARE PASSARE PRIMA DELLA LORO SCOMPARSA DALLA SCENA POLITICA. BEPPE, TI PREGO, PENSACI, IO SONO CONVINTO CHE SE TU LO ACCETTASSI IN NOME DELLA LIBERA INFORMAZIONE IL RITORNO ELETTORALE DEL NOSTRO MOVIMENTO SAREBBE INIMMAGINABILE PERSINO PER NOI, SI POTREBBE ARRIVARE OLTRE IL 50%, E ALLORA SARANNO VERAMENTE CAZZI...DAI BEPPE, FACCI SOGNARE , TU SEI L'ULTIMA SPERANZA PER CAMBIARE LE COSE CON IL VOTO, DOPO NON CI RESTANO CHE I FORCONI, E DIO NON LO VOGLIA.
UN ABBRACCIO A TE E A TUTTI GLI AMICI DEL MOVIMENTO. SERGIO CAVALLARI, TORINO.

sergio cavallari 16.11.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Vai avanti, Beppe; il M5S è con te. Bye

Giovanni Pozzi 16.11.12 10:04| 
 |
Rispondi al commento

alla fine è probabile che i giornalai ci stiano facendo pubblicità gratis !

.. vicini alle elezioni quando meteremo in moto la macchina dell'informazione VERA e faremo conoscere il M5S,la Democrazia Diretta, il non-statuto ecc., credo che tutta questa visibilità di ora possa essere un aiuto ..

Roberto B. Commentatore certificato 16.11.12 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta la Salsi, che vada fan culo. La cosà migliore e non considerala, anzi dobbiamo fare tesoro del pessimo esempio e considerare che quando avremo i deputati a roma dobbiamo preparare degli anticorpi del movimento .

henry venis 16.11.12 09:48| 
 |
Rispondi al commento

il primo ad usare l'applausometro sei tu, grillo. non ti lamentare poi se non ti applaudono.

michele 16.11.12 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa polemica delle parti alimentata dai giornali schierati, da una grandissima visibilità al movimento, quindi parlatene bene o male,basta che se ne parli

fabio maestri 16.11.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono pieneamnete in accordo con la restituzione della cifra proveniente dal finanziamento, o comunque non vedo peccato ad utilizzarli se in maniera positiva e trasparente. Ma per questo vi chiedo: piuttosto che restituirli e lasciarli utilizzare da i soliti ladri, non potevate inserire una clausola sul loro futuro utilizzo e quindi destinarli che ne so, agli esodati, a progetti ambientali ecc ecc.
Grazie mille e in bocca a lupo

Leonardo Cappannini 16.11.12 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è ancora qlcn che ha la testa troppo dura o proprio non vuole capire allora.andare in tv significa mettersi sullo stesso loro mediocre livello. ditemi voi cosa mai servirebbe mettersi a discutere con una santanchè???o forse peggio ancora con suo compagno???mi pare evidente che sarebbe soltanto tempo perso invece di ascoltare e stare in mezzo alla gente vera.la tv è vuota.è basato solo sull'immagine ma l'immagine non conta niente.dobbiamo capirlo.

Giorgio Calligaris 16.11.12 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se un rappresentante del M5S non capisce che la non partecipazione ai talk show è un paletto distintivo del movimento rispetto alla vecchia classe politica è meglio che esca dal movimento. E questo non ha niente ha che vedere con la democrazia interna o con la necessità d'informare il popolo sulle attività del movimento. Il web è il luogo d'incontro/scontro delle idee. Poi c'è il passa parola (nella mia famiglia io uso il web ma tutti ne parliamo inclusa mia madre di 96 anni) e poi c'è Grillo. Nessuno fa una statistica di quanti italiani sanno chi è Grillo!! Nello specifico c'è qualcuno che ricorda di che cosa abbia parlato la Salsi. Per me il suo intervento ha fatto perdere molti voti al movimento. La maggioranza si è detta: se questo è il nuovo che avanza, poveri noi.

duilio sanges, roma Commentatore certificato 16.11.12 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Cara Federica, senza voler fare polemica, io vengo dal PCI e sono rimasto comunista anche perché in quel partito la serietà e l'efficienza erano garantiti dal centralismo democratico: quando si prendeva una decisione andava rispettata da tutti.
Voi M5S non avete ancora il Comitato Centrale ma forme ancora acerbe di decisione incentrate sul fatto che siete nati per merito dell'impegno e delle idee di Beppe Grillo ma, in ogni caso, tutti sapevano, sapevate e sapevamo anche gli esterni che non dovevate andare in TV.
E allora?
Tu perché ci sei andata?
Chi rappresentavi se hai trasgredito anche la regola del movimento?
Hai sbagliato.
Ragionaci un attimo sopra e prendine atto.
Riconoscilo altrimenti se anche io comunista che ho deciso di votare Grillo mi rendo conto che tra voi vi sono molti esibizionisti che, al di là delle regole, non hanno l'intelligenza e la cultura per capire che la TV vi strumentalizza contro voi stessi e contro il popolo allora torno a votare comunista.
Perché voi in tal modo dimostrate di non essere contro il sistema ma dentro il sistema.
Questo stai dimostrando.
E se non lo capisci allora è molto grave.

angelo bini 16.11.12 09:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come? Sbandierato e richiesto a mezzo mondo il limite di due mandati e adesso? Chiedete una proporoga... non scherziamo!!!

Giulio Guerriero 16.11.12 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, per me stai sbagliando nell'ignorare ciò che la base sta manifestando confermando la fiducia alla Salsi e a Favia. Credo che così facendo crei una rottura con la base del movimento che risulterà difficile da ripristinare. Inoltre non condivido questo atteggiamento di scomunica nei confronti di chi partecipa ai talk show. Posso capire il motivo per sconsigliarne la partecipazione, ma la scomunica non ha alcun senso. Con rinnovata stima e fiducia.
Massimo M5S Spinea

Massimo Biolo, Spinea Commentatore certificato 16.11.12 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io voto il M5S per le regole che ci sono, chi non le rispetta non mi rappresenta. Per me la remissione del mandato ogni 6 mesi era valida

Sergio Martelli 16.11.12 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciamo ognuno difronte alle proprie responsabilita. Il programma e le regole del movimento sono le barriere dove ogni incoerente si fermera'. Non dobbiamo distrarci, concentriamoci per trovare i candidati 5 stelle all'altezza di condurre governi di regioni e dello stato: non e' cosa facile! Inoltre, lavorare sul programma di governo per l'Italia con tutti i punti urgeti dove intervenire e come rendere fattibili le nuove idee proposte.

Ad ogni buon conto:"ceterum censeo vaticanem esse delendam!"

mario bottoni 16.11.12 04:00| 
 |
Rispondi al commento

Offerta Selezione Prosecco DOCG a Domicilio http://www.terredelprosecco.it/?a_aid=508a58c941631&a_bid=1d3ff98c

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Trucchi e Risorse per fare soldi tramite internet http://www.guadagniweb.it?a_aid=508a58c941631&a_bid=95d5e23e

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 03:37| 
 |
Rispondi al commento

La Adams FaviaSalsi Family
Presenta a dicembre in tutti i cinema “Vado in TV”
commedia surreale un pò ipocrita, trionfo dell’umorismo nero
tratta dal romanzo dello scrittore, Tavolazzi della famosa famiglia aristocratica gli infedeli di torrelapadula.
Nella tenebrosa villa della Adams Family, i FaviaSalsi, accolgono i malcapitati,
che si trovavano ad avere a che fare con la follia dei due padroni di casa
In questo episodio, colti da improvvisa voglia di protagonismo, decidono di partecipare al talk show : Sballerò.
I famigliari si oppongono animatamente, Zio Fester, promette di togliergli il saluto,
Lurch, sviene dal dispiacere, e Mano con il linguaggio dei segnii, gli comunica che non hanno più. La sua fiducia.
La partecipazione si rivela un vero fiasco, a loro insaputa uno del casting, registra una conversazione che complica la vita dei FaviaSalsi, si, perché nella conversazione / confessione ripudiano il diavolo e lucifero, la loro dichiarazione post talk sarà :
“non sono democratici”

Segui le prossime puntate della saga “ FaviaSalsi Family “

FaviaSalsi Family BO 16.11.12 02:43| 
 |
Rispondi al commento

abbasso i tortellini
W GRILLO

gianpiero m. BO 16.11.12 01:59| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO
togli l'uso del simbolo a Favia e alla Salsi
che vadano a f.....o
non ne possiamo più di sti stronzetti

gianpiero m. BO 16.11.12 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEBBE GRILLO, vai avanti cosi non ti fermare, la maggior parte de popolo italiano e con te, non e possibile che lor signori, che comandano ora e prima l"italia, abbiano portato una nazione, che prima era arrivata a essere la quinta potenza economica nel mondo, in 20 anni a essere a un punto di non ritorno, il grande TOTO diceva bene ( E IO PAGO ) ------ BEBBE VAI AVANTI NON TI FERMARE !!!!!

mirco rossi 16.11.12 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Senti cretino, la smetti di spammare dappertutto?

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 16.11.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

guardate!! molto interessante!!!
http://www.guadagniweb.it?a_aid=50a268b161972&a_bid=95d5e23e

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 16.11.12 00:51| 
 |
Rispondi al commento

i cinque candidati pdmeno L sono stati definiti
da Aldo Busi : ''smorza uccelli''
le ragioni: Tabacci è vecchio
Puppato non è 'papabile' ;
Renzi è l'amico simpatico che non scopa;
Niki è favolosa ma per esprimere un'idea serve
una laura in psicologia e letteratura moderna
per capirla;
ed infine Berny Bersani il buon amministratore che
fa lo stupido con la segretaria;

povero Berlinguer !!

marco c., milano Commentatore certificato 16.11.12 00:50| 
 |
Rispondi al commento

AMO il movimento 5 stelle ma ricordatevi senza democrazia delle regole votate a maggioranza il movimento esploderà è finiremo ancora nelle mani della vecchia politica....
RIFLETTETE

sandro otta, terni Commentatore certificato 16.11.12 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo sta toccando il tasto dolente che coinvolge tutti noi, ovvero siamo tutti buoni a criticare i politici corrotti, ma se fossimo noi al loro posto, ci comporteremmo diversamente? Molleremmo la poltrona?

Tavolazzi, Favia, Salsi, Biolè e soci ci stanno dimostrando che non la vogliono mollare. Parlano di democrazia interna, ma in realtà non ne vogliono sapere di lasciare soldi e prestigio. Sono già dei piccoli Maroni.

Favia si è fatto eleggere "bravo grillino" dai militanti che vanno là ai ritrovi, ma se facessimo un sondaggio nazionale non so, se sarebbe ancora nel Movimento, io personalmente lo vorrei fuori.

La Salsi bottana era e bottana resta, io questo davvero non lo so, e non voglio dirlo, e non mi interessa, però il fatto di voler andare in Tv è già un pessimo segno, non ha capito che noi questa gente la stiamo combattendo, SIAMO IN GUERRA.

Loro invece sono già compiacenti servi della casta. Non mollano il Movimento per un fatto molto semplice: non sono umili portavoce al servizio dei cittadini, ma sfruttano Grillo per farsi un nome e guadagnare soldi e potere. Ecco, abbiamo capito come funziona l'animo umano, potrebbe accadere ad ognuno di noi.

Io volevo essere un attivista del M5S ma ho cambiato idea, non voglio diventare come Favia o Salsi e non voglio mettere in discussione Beppe Grillo, mai. Voterò il Movimento, continuerò con un passaparola intenso ed appassionato, leggerò tutto e mi informerò, ma resterò in disparte. E spero prima o poi di vedere un grillino eletto a fine mandato che dica: VADO A CASA.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 16.11.12 00:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raga, penso che la maggior parte di quelli che vanno appresso a Beppe lo fanno perché adesso è di moda. Lo seguono con lo stesso entusiasmo con cui si segue un nuovo giocatore della squadra del cuore, che appena sbaglierà un rigore verrà insultato e ripudiato come se fosse il peggior nemico e Beppe potrà tornare a fare affidamento su noi zoccolo duro di sempre (che, stimo, rappresenti il 7-10% dell'elettorato). Ogni volta che giro per la città e vedo quanto incivilmente e superficialmente si comportano le persone, penso che questo popolo di merda non avrà mai la speranza di vivere con dignità.

Rocco Silente 16.11.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei chiedere ai due signorini come mai ritengano di essere gli unici due portatori di verità all'interno del Movimento. Ci sono migliaia di aderenti che non rompono il cazzo e lavorano rispettando le regole che il Movimento va elaborando man mano, che non ritengono di stare dentro Scientology e che non stanno a rompere il cazzo sollevando questioni lessicali. Avete rotto i cojoni, andatevene affanculo in partiti dove si pratica la democrazia interna. Se ancora non l'avete capito (ma l'avete capito, anche se fate finta di no) noi siamo in una guerra e non ci si può permettere di questionare su falsi problemi. Il M5S deve elaborare i propri codici comportamentali col contributo di tutti e poi, una volta adottatili, non si può tollerare che ci sia chi rompe le balle per smanie di protagonismo o perché vuole fare della politica una carriera.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato 16.11.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento

CARO grillo se chiedi scusa alla salsi...che è una brava consigliera,forse avrà sbagliato ad andare a ballarò,ma le regole non le puoi decidere solo te,te vali uno come noi,altrimenti manca la democrazia,questo è importante,il movimento è troppo importante,quindi le regole bisogna votarle....comunque non trovo una vergogna fare conoscere i nostri programmi alla televisione....
A quei credini che hanno dato della puttana alla salsi a tgcom dico VERGOGNATEVI,CREDINI...

sandro otta, terni Commentatore certificato 16.11.12 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggervi, bambini, mette un po' di tristezza, Volete cambiare il mondo, come volevano cambiarlo i vostri genitori nel '68. Come tutti quelli che hanno nulla da dire, siete caduti nel cestino dell'ennesimo pifferaio magico. E' colpa nostra. Non siamo stati capaci di insegnarvi cosa vuol dire "democrazia". Adesso voi pirlotti sognate processi di Norimberga e altre stupide vendette. Vi volete vendicare contro "il mondo", che non vi vuole bene e non fa, per voi, quello che vorreste voi. Ma voi siete "onesti", e gli altri sono tutti ladri. Povera generazione perduta. Lo dico con grande sofferenza.

Carlo 15.11.12 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però questa storia di alcuni amici, eletti nelle Istituzioni, che con il senno del "poi", si ergono a portatori di regole democratiche e di censure istituzionali o mediatici, mi ha fatto riflettere su un dato. I casi più o meno eclatanti sono in casa del PD (meno L come dice Beppe!!), cioè dove il PD sfiora da sempre la maggioranza assoluta dei consensi elettorali (Emilia Romagna e Bologna!!). Ma questi nostri "amici", senza il simbolo e la forza trainante di M5S sarebbero stati eletti?? non lo sappiamo è la risposta più "democratica"!! però sono stati eletti nelle file del M5S e da questo "palco" stanno ottenendo una visibilità che altrimenti non avrebbero!!! Allora, mi vogliono o ci vogliono far credere che è frutto dell'antidemocraticità di Beppe Grillo???? ma ci prendono per il c... che cosa c'entra Grillo o il M5S con le loro attività nelle Istituzioni in cui sono stati eletti e del rendiconto che devono dare agli elettori di quella comunità!!!! cosa c'entra l'attività di opinione del Movimento in generale con i problemi locali ed amministrativi delle comunità che dovrebbero amministrare!!! e dai ragazzi!!! siamo seri, si sente lontano un miglio la puzza della strumentalizzazione!!!! e VOI VI SIETE PRESTATI O VENDUTI VERGOGNOSAMENTE NELLE MANI DI UN VESPA E DI QUANTI COME LUI CHE VI STANNO UTILIZZANDO PER FINI DI COLORO CHE CON GRANDE FATICA STIAMO COMBATTENDOOOOOO!!!! PER ABBATTERE QUESTO SISTEMA .........spero che non sia stato promesso uno scranno in Parlamento!!!!!!...perchè quella gente lo ha sempre fatto e con il Porcellum aivogliaaaaa!!!!! noi combattiamo a fianco di Beppe Grillo e tiriamo dritti e poi vedremo....il vecchio cinese lungo la sponda del fiume aspetta...che la corrente....prima o poi.......

Laurino Rubino, Brindisi Commentatore certificato 15.11.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Basta ci siamo rotti, con un debito che cresce di un miliardo di euro ogni quattro giorni, un aereo A/380 al giorno, questi stanno a metterci contro fra di noi.
MA DOVE CREDONO DI ANDARE.
E' FINITA PER TUTTI E FRA POCO L'EUROPA SI DISSOLVERA'.
Si se non si adotterà una Costituzione europera, ne dubito fortemente, l'europa dovrà cessare di esistere e ogniuno per sè.
E' finita altro che stupidaggini televisive e giornalistiche per prendere tempo.

ubert 15.11.12 23:25| 
 |
Rispondi al commento

“MOVIMENTO 5 STELLE”

Ci sono alcuni che non hanno capito che si deve “cambiare musica”!
Chi vuole fare la prima donna (o il primo uomo), scelga un’ altra organizzazione politica. Non lo ordina il Medico di far parte del “Movimento 5 Stelle” ! Specie se francamente non si è più desiderati…
In questo Movimento ci vogliono Persone diverse, e veramente alternative. Dimentiche di se stesse, che si mettono a disposizione degli altri, come forma di volontariato civico, senza protagonismi e personalismi.
Noi abbiamo spento da anni la televisione! Non abbiamo bisogno di questa televisione per confrontarci e comunicare. Noi usiamo Internet !
Democrazia Diretta e Partecipata, dove Uno conta Uno ma Tutti sono sostituibili …

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO !!!

Lux Luci 15.11.12 23:05| 
 |
Rispondi al commento

le giovani generazioni dovrebbero denunciare legalmente tutti i politici che si sono arricchiti alle spalle della gente onesta e fargli restituire denari immobili e ricche pensioni,ma non credo esista una magistratura all'altezza di fare questo.
tutto il resto sono chiacchiere,forza beppe sei un grande,i tuoi nemici sono i corrotti.

antonio scermino 15.11.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, spero che ricominciate a parlare di cose concrete al più presto. Non mi interessa della Salsi o altri, mi interessa del mio futuro. Solo così il movimento prenderà voti, non facendo chiacchiere inconcludenti.
BASTA POLEMICHE E BASTA POST SU QUESTE CAZZATE

Stefano P. Commentatore certificato 15.11.12 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Mah... per me non c'è nulla di nuovo, sono in questo blog da anni, e ricordo i proclami iniziali contro i partiti etc etc.. Ho sempre detto che in questo modo al più si crea un movimento, ma un movimento è sempre un fuoco di paglia, l'idea di durare nel tempo e contemporaneamente continuare a essere movimento è del tutto illusoria.
Quindi vedo solo, stancamente, accadere ciò che era inevitabile che accadesse. Da adesso in poi, giocoforza (pena la dissoluzione), il movimento prenderà provvedimenti che lo faranno sempre di più assomigliare ad un partito. Può farlo in due modi: 1) seguendo i Favia e le Salsi, con il che scenderebbe in pochi mesi a percentuali da prefisso telefonico (in pratica solo i militanti direttamente impegnati lo voterebbero) 2) intervenendo per imporre una disciplina di partito, il che significa l'espulsione di Favia e Salsi. Questo non salverebbe il movimento dal suo destino, ma gli consentirebbe di resistere fino alle prossime elezioni, mantenendo inalterata la propria carica rivoluzionaria. Successivamente è chiaro che la questione di Beppe, intestatario del simbolo, si porrebbe in termini ineludibili, e allora il movimento non avrà altra possibilità di trasformarsi anche formalmente in Partito, ma avendo una ideologia insicura, si sgonfierà in poco tempo come un pallone bucato. Tuttavia avrà lasciato una traccia della propria esistenza nel panorama politico italiano, una traccia senz'altro positiva.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 15.11.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FACCIAMOLI SCHIATTARE.
RIFACCIAMOCI GLI OCCHI E LE ORECCHIE
http://www.youtube.com/watch?v=vv9KLuuxwf4&feature=youtu.be

franco rosso 15.11.12 22:51| 
 |
Rispondi al commento

favia salsi e gruppo bologna/emiliani,
in caso di insuccesso del movimento vi riteniamo responsabili
voi siete i nemici del M5S, toglietevi dalla p...e

pasquale resti MN 15.11.12 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è da aspettarsi di molto peggio da questi giornalisti comprati. non meravigliamoci di questi giornalai vendutti e farabbutti.
se il movimento ha una sua deontologia di conportamento, va rispettata!! la salsi sapeva benissimo a cosa andava incontro, quindi rimane il dubbio di chi è veramente questa persona!!.
come si fa a parlare del m5s in trasmissioni televisive in italia?? è da veri incoscienti o in malafede. daltronde come ripeto, ne vedremo delle belle contro il movimento e ancor piu bisogna ignorare la televisione assolutamente.
grillo hai perfettamente ragione. chiunque del movimento è in buona fede condivide grillo.

Leonardo M., Bovisio masciago (mb) Commentatore certificato 15.11.12 22:24| 
 |
Rispondi al commento

favia metti online
il conto dove la regione ti versa
lo stipendio, che siamo curiosi
di vedere le cifre, c'è un po' di
nebbia su quel conto

ernesto richetti 15.11.12 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Nel Movimento 5 Stelle chi tradisce il non statuto viene estromesso da ogni incarico questo è quanto voluto da noi cittadini. La certificazione nell'osservanza delle oneste regole restano sotto osservazione e il controllo di Beppe Grillo. Chi è colui che si possa permettere di chiamarlo un dittatore? Le regole della democrazia diretta le detta il popolo.

vincenzo Tuccio 15.11.12 22:21| 
 |
Rispondi al commento

A me da parecchio fastidio sentire dire da alcuni militanti del M5S che Beppe Grillo è solo il loro "megafono"....sai dove glielo metterei io il loro megafono?!...
Grillo è la "VOCE" di tutti i cittadini onesti che sono stufi del marcio che c'è in politica e bisogna aver rispetto di colui che si espone più di tutti nel denunciare lo stato delle cose.
Provo grande ammirazione anche per chi si adopera nel rispetto delle regole del M5S che sono studiate per favorire la collettività e non il singolo.

stefano biasi, padova Commentatore certificato 15.11.12 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

individualisti =
favia + salsi + tavolazzi
avete rotto fate i vostri inciuci fuori dal movimento

paolo giorgietti 15.11.12 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salsi fuori dai bal
favia vai con la salsi , fuori da i bal
fatevi il vostro partito, con tavolazzi
ma fuori dai bal !!!! capito mi hai !!!!!!!

piero B 15.11.12 22:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao amici
io lavoro alla Provincia di Torino, dove ieri è successo un casino. La gente parla di violenza, figuratevi che ho sentito due persone che parlavano, non so chi erano, ma dicevano che tutto ciò era organizzato da Beppe grillo. Hanno paura eh!!!!!!!!!!. Comunque. quello che penso io è che la VIOLENZA vera e propria, senza polizia, senza manganelli, è quello che ci sta facendo questo governo, e lo voglio scrivere minuscolo, Loro lo fanno alla luce del sole, senza sotterfuggi, fanno le leggi, poi magari piangono in pubblico, Non lottano con le forze dell' ordine e fanno la bella figura che tuto ciò è fatto per il Paese. Ma chi ci crede a questa favola?

maria evelina passafiume, Torino Commentatore certificato 15.11.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento

A me Favia e credo anche la Salsi mi piacciono, perchè hanno le palle. Evitiamo di parlare troppo e prepariamoci tutti insieme per le Nazionali, vi ricordo che siamo l'unica speranza per un paese fallito. Siamo l'unica chance milioni di persone, lavoratori, studenti ed italiani all'estero (compreso me stesso).

Cambiamo l'italia e portiamo la democrazia diretta nel paese più bello del mondo.


Meglio l'applausometro del grillometro.
Almeno finché il regolamento non sancirà che il M5S è una monarchia assolutistica.

Gabriele M., Milano Commentatore certificato 15.11.12 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma ancora non ci pensate a scaricare la salsi dal m5s? perche detto sinceramente a me non và di regalare il voto al personaggio di turno che cambia idea secondo i propri comodi; la salsi sapeva le regole del movimento ,eppure non ci ha pensato a fare i propri comodi, aveva bisogno di popolarità per essere rieletta e lo ha fatto a spese del movimento, adesso è diventata un'icona:tutto questo mi ricorda il sistema della vecchia politica, cosa che personalmente reputo quanto di peggio ci sia nel ns paese

ti amo terrone Commentatore certificato 15.11.12 21:39| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE RICORDATI : NON SIAMO STUPIDI
LASCIA LE POLEMICHE E COMINCIA A POSTARE PROPOSTE CONCRETE . C'E' TANTO ANCORA DA FARE

MICHELE T., perugia Commentatore certificato 15.11.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO IO NON VOGLIO SUPERSTAR CHE VANNO IN TV IO VOGLIO GENTE CHE PROPONE QUALCHE IDEA ANCHE CON LA SUA COLLABORAZIONE A ME DELLA TV NON ME NE FREGA NULLA MA SE SI SBAGLIA IO NON VOTO NESSUNO O SI HANNO COMPETENZE O NON LA VOTO.NO ALLE STAR

mirko rimatore 15.11.12 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la salsi abbia fatto bene ad andare in un talk show televisivo su una emitettente rai.
In una democrazia ha esercitato un suo legittimo "diritto". Non mi piace il comportamento fanatico di alcuni simpatizzanti del movimento 5* che offendono la Salsi solo perchè esercita il suo diritto di rispondere a dei giornalisti che le fanno delle domande. Un movimento perde i consensi che si è sudato minuto per minuto sulle strade quando si assiste a queste scene da caccia alle streghe e non per aver esercitato un proprio diritto.
Non è dall'essere stati in televisione che si riconosce chi appartiene e chi non appartiene alla casta.

Lorenzo Ragusa 15.11.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

debito pubblico a 1990 miliardi di euro , in dieci mesi è aumentato di 100 miliardi esatti, ma che economisti abbiamo? Anche degli incompetenti saprebbero fare meglio, strategia fallimentare e senza uscita.

ubert 15.11.12 21:21| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, Grillo sulla remissione dei mandati prima ha detto una cosa, poi un'altra.

Il problema è che se si fa opposizione è un conto; se invece Pizzarotti facesse una cosa del genere, l'intero Consiglio Comunale potrebbe venir sciolto per una manciata di applausi.
Il che potrebbe essere anche valido, ma va di certo formalizzato e "preceduto da un'informazione pubblica e dettagliata del suo operato sul portale del M5S con una votazione estesa a tutti gli iscritti del Comune". Mi pare onesto.

Occorre stare attenti, perchè PD e PDL si infiltrano nel M5S. Poi votano le dimissioni dei consiglieri se gli vanno contro.
Il M5S diventa ricattabile.

Grillo lo ha capito e ha fatto bene a cambiare le regole.

Stefano 15.11.12 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusate domenica devo andare negli studi di Cologno.La signora Barbara D'urso mi ha' invitato nel suo salotto quale rappresentante locale(sono un super consigliere comunale) del m5s per discutere dei problemi legati al brufolo mattutino,alls trasformazione del punto G in H,della crisi della politica in Cina,del grande fratello 2013 in Tibet,della sagra della cipolla nana a Milano.Ospiti:Flavia Vento,Sgarbi Vittorio,Topo Gigio,Federica Salsi,Le Super Chicche,La Mussolini,Danielona Santache,Pierino e Tabacci.Porterò alto il buon nome del m5s tranquilli.Secondo me otterremo un sacco di visibilità che gioverà a tutto il movimento.E' importante e sacrosanto avere visibilità in TV.Favia mi ha fatto gli Auguri e mi ha chiesto se volevo una mano visto i temi complicati che verranno discussi in trasmissione.In ogni caso anche se non siete daccordo sulla mia presenza a canale 5 non mi frega un cazzo,perchè i miei concittadini mi hanno dato la loro fiducia.Cazzo eppoi devo fare il contrario di quello che dice Grillo perchè e vecchio e quindi geloso che non viene invitato nelle trasmissioni INN........

AH RIBELLI.....MA ANDATE A FANCULO VA'!!!!!!

VOX POPULI 15.11.12 21:08| 
 |
Rispondi al commento

salsi a casaQ

federico 15.11.12 20:47| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo avevo già scritto di stare attento "il popolo e bue" facile da plasmare e volta bandiera.In una generazione dove si fa di tutto per apparire nei salotti delle televisioni non ci dobbiamo stupire se alcuni candidati del m5s hanno questa dipendenza del drogato dell'apparire.

alfredo t., lucera Commentatore certificato 15.11.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

La salsi e' lo specchio che il movimento deve purtroppo essere piu' duro con questi soggetti che pensano al proprio IO e per nulla ai cittadini.La salsi invece di andare in televisione pensansse alle battaglie politiche da cittadina nella sua citta.si sente investita da chi sa' cosa e chissa chi di un potere sovrannaturale.Vabbe'e' diventata un politico di professione....

Antonio L., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Non vogliamo nostra gente in tv !
dimettetevi se si vota siete spacciati

federico rossi 15.11.12 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Dando un'occhiata al cds mi è venuto come il sospetto che mediobanca non tifi per il m5s.
Questa non me l'aspettavo proprio!
Attenti che questi ci mettono i microfoni anche nei cessi e poi sbattono tutto in prima pagina. Come da previsioni useranno tutti, ma proprio tutti i mezzi. Okkio...

fabrizio g. Commentatore certificato 15.11.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

i partiti hanno mangiato, ma adesso basta. avete visto su facebook lo sfruttamento dei portaborse!!!non gli pagano nè contributi nè stipendio adeguato.qs è l'esempio : il pesce puzza sempre dalla testa. ma se un semplice commerciante prende una commessa e subito ti arrivano i sindacati cause etc. falle a loro le cause di lavoro, ai partiti. Trovano sempre qs che li agevola. lo sapete chi ha istitutito i CO.CO.CO. ? la sinistra con dalema e la destra ci và a braccetto, facendo credere ai tanti il grande fratello della situazione. che se li spendessero in medicine fino alla settima generazione i partiti e tutti i loro aggregati

isabella . Commentatore certificato 15.11.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Accettare di andare nella trasmissione che ha "creato" la Polverini non penso che ci voglia un genio per capire che non sarebbe stato il caso di andarci.per non dire altro. Proprio IO.Portavoce di se' stessa.......un vero schifo.
Che venga qui' a rimettere il suo mandato poi ne riparliamo!!!!!

Antonio L., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo diktat, despota,populista,terrorista
antidemocratico perché butta fuori dal movimento
il consigliere piemontese,favia e scomunica la salsa...!!!! Gente...non è cambiato niente,
ogni cosa o scusa è buona per attaccare Grillo;
Aridico: ma voi credete che questa gente lasci tutto ciò che ha rubato cosi su due piedi??
o con semplici elezioni?? chissà cos'altro saranno capaci di inventarsi,chissà quanti altri favia-salsi ci saranno.
Spero solo che Beppe Grillo non ci ripensi e continui a buttare fuori dal movimento chi non rispetta le regole! regole nelle quali tutti crediamo,che ci sono piaciute e che abbiamo accettato.L'impresa che stiamo mandando avanti
non è una passeggiata,tutt'altro direi!!
Se non si rispettano delle regole fino in fondo,
ma in fondo; non si arriva da nessuna parte,
credo sia una prassi e\o un percorso indispensabile per il raggiungimento di qualsiasi ambizioso traguardo, qualsiasi meta.
Non sprechiamo preziose energie rispondendo a chi sostiene le varie "salse"! si crea solo dell'inutile malcontento fra chi crede di cambiare il paese e prosegue fino in fondo senza voltarsi indietro.



gianni m. Commentatore certificato 15.11.12 20:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

se ci sono delle regole queste vanno rispettate, abbiamo subito per una vita il motto " .....fatta la legge ...trovato l'inganno" e questo modus operandi ha creato i vari "Fiorito".
Quindi basta con le "forzature e le fughe in avanti individuali" c'è tantissimo lavoro da fare per rimettere a posto 60 anni di danni che non riesco a capire come si possa trovare il tempo per andare sui talk show
Infine la comunicazione del Movimento non può avere un carattere spontaneo e improvvisato ma fatto da persone che sanno usare gli strumenti della comunicazione. Ma ve lo immaginate se tutti si mettessero a fare i "cani sciolti!!!!"

Gianni Gallo 15.11.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido assolutamente questa politica, rimettere il mandato ogni 6 mesi è un principio di democrazia che andrebbe esteso a tutti gli eletti del movimento 5 stelle.

Io penso che la Salsi abbia sbagliato ad andare a Ballarò ma a quanto pare nel comune ha fatto bene e gli attivisti del comune hanno confermato il suo mandato.

Beppe Grillo chi ha scelto la regola "R come remissione"? Di sicuro non l'hanno scelta i cittadini a 5 stelle!

Andrea D. Commentatore certificato 15.11.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

contestatari ribelli che non si riconoscono nel non statuto di Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, che vadano a casa donde sono venuti. Gli iscritti al Movimento 5 Stelle devono decidere a loro giudizio se i portavoci come Tavolazzi, Flavia, e la Salsi possano ancora continuare il mandato affidatogli dai cittadini nella pubblica amministrazione. Quando si sbaglia e non c'è pentimento bisogna fare epurazione, per amore e nel rispetto della serietà del nostro stemma.

vincenzo Tuccio 15.11.12 20:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sulle pecorelle smarrite
Date loro un pò di tempo per capire, sono sicuramente persone oneste che pensano di dover fare una cosa buona o utile e allora fanno anche quello che non dovrebbero fare. Non soppesano le conseguenze di azioni pur oneste nella loro concezione; vogliono volare nell'etere solo perchè, a un tratto, scoprono di avere le ali (di un pinguino, ahimè!). Diamo loro del tempo, teniamoli nella nostra grande pancia (per noi e per loro soprattutto sarebbe il male minore) e vedrete che i prossimi, dopo un errore di quelli che a tutti possono capitare, grazie al loro esempio, magari si limiteranno a chiedere scusa... pur di non fare cazzate peggiori

Marco 15.11.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Quanti laureati sono disoccupati? tanti , troppi manderei qs politici a fare i badanti possono pulire solo c...........e tanta m.... e cambiare pannolini a gò gò vergogna. vogliono addossare il debito pubblico a noi. che lo paghino ql che ci hanno governato fin'ora dal '48 ad oggi. vergogna. e il concorso per insegnanti ????? una manna per i sindacati, che organizzano corsi su corsi a pagamento. passeranno gli amici degli amici!!!!!

isabella . Commentatore certificato 15.11.12 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ti avevo già avvisato, "stai attento il popolo è bue", facilmente plasmabile e con l'avvento della comunicazione video non si cerca altro che apparire e strappare applausi, purtroppo è come una droga e se alla base di ogni eletto non c'è la convinzione di evitare salottini televisivi con il rischio di dipendenza si rischiano problemi come la Salsi.

al61 15.11.12 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che i capogruppo alla camera bruciano la contabilità! e un privato cittadino che ha una partita Iva, Inps Camera di Commercio e poi Equitalia che fa può bruciare qs ? NOO INTERESSI SU INTERESSI. e va bene quando trovi un bravo commercialista,( e lo devi pagare) pensa se ti fà pasticci.!!!!! Tutti viavia via via via via via per sempre che spariscano come neve al sole

isabella . Commentatore certificato 15.11.12 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, mi chiamo lorenzo e ho 20 anni...
Nella città che sto io " Pisa " c'è un brutto giro da ormai qualche anno...
Io lavoro faccio il manovale per guadagnarmi su 10 ore di lavoro al giorno ( 250 euro alla settimana ).
Mentre c'è un giro di rumeni, marocchini e tunisini che spacciano e rubano automobili e moto..
Spero che votando questo partito le cose cambino.. Io mi sono rotto i coglioni di spaccarmi il culo e pagare le tasse per questi cazzo di politici che non fanno un cazzo per il nostro paese!!!!


Io penso:
1- che la salsi ha strasbagliato prendendo da sola la decisione, senza confrontarsi con nessuno della base o degli altri consiglieri , di andare a ballarò e farci fare la figura del partito uguale se non peggio degli altri;
2- le reazioni al punto g di Grillo le trovo di un perbenismo spicciolo di risicato spessore che appartiene a un moralismo represso di personcine di vasta pochezza;
3- Grillo in questi anni ha dato voce attraverso il suo blog a persone come la mamma di Federico Aldrovandi, altre mamme o sorelle alle quali le forze dell'ordine hanno ucciso di botte (o si presume) il figlio o il fratello, e nessun giornalista del c...o ha scritto niente su un c...o di giornale, e la piccola salsi paragona Grillo a berlusconi? MA COME SI PERMETTE?
4- dopo il casino con Grillo la salsi concede interviste a destra e a manca? tanto per gettare benzina sul fuoco?
E fa un altro fuori onda con Servizio Pubblico? Dichiarando che il M5S potrebbe diventare una setta? che Grillo è egocentrico? (MA DOVE C...O LO TROVATE UN UOMO PIU' ALTRUISTA DI GRILLO? CON I SOLDI CHE HA SE NE POTEVA ANDARE ALLE ISOLE CAYMAN CON LE PALLE AL SOLE, INVECE DI OCCUPARSI DI UMANITA')
5- Ieri sera alla riunione non mi sono piaciuti gli applausi rivolti alla salsi, dopo la risposta della stessa, ha un cittadino giustamente incazzato per il suo intervento a ballaro'. Vorrei pensare che gli applausi fossero per proteggere il M5S e l'operato dei consiglieri (anche quello della salsi) da quegli avvoltoi dei giornalisti. Ma se l'applauso era rivolto alla salsi, allora tanti non hanno capito niente (o non lo vogliono capire) e hanno il prosciutto sugli occhi come i militonti del pd e questo è molto grave. Mi vengono in mente le scene di quando Piero Ricca faceva domande a fassino e i militonti applaudivano le non risposte dello stesso fassino;
Povero Beppe, come lo comprendo.

vincenzo c., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la prossima bomba è prevista a Torino...
qua cè gente chè non ha ancora capito che la politica è una guerra.

jimmy joe Commentatore certificato 15.11.12 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente SCANDALOSO quello che è accaduto con lo "scandalo" dei 98 MILIARDI delle slot-machines !!!
Mi auguro ed anche io sollecito Bepppe Grillo, domani nel comizio che farà ad Aosta, di "sparare a zero" su questo SCANDALO !!! Sta venendo fuori anche "perché i partiti" NON HANNO FATTO NULLA : l'ex-capogruppo Idv alla Regione Lazio, Vincenzo Maruccio "schiavo dei videopoker" giocava alle slot-machine in un locale gestito da un altro esponente dipietrista ( da "il Fatto Quotidiano" del 14 novembre 2012 ) !!!!!!
Se il Movimento 5 Stelle cavalca questa battaglia avrà un consenso ENORME dei Cittadini che, contrariamente a queste società delle slot-machine, sono letteralmente "massacrati" da Equitalia, ecc...

isabella . Commentatore certificato 15.11.12 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo e cari colleghi simpatizzanti del M5S e del cambiamento, ma cosa ci vuole a chiedere il parere della base e non quello di "poche decine di persone per alzata di mano?
in questo modo si mette fine alle polemiche no? e si dimostra che c'è democrazia e nessun timore di decisioni democratiche dentro il movimento.
Abbiamo una lista di persone certificate a votare per le politiche? nelle regioni esistono liste di persone certificate per votare nelle regioni?
USIAMOLE, FACCIAMO UN ESERCIZIO DI DEMOCRAZIA.

Antonino C., Roma Commentatore certificato 15.11.12 20:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

L'ottusità astiosa di troppi sedicenti simpatizzanti del movimento nei confronti di chi è incorso nella scomunica di Grillo per il semplice fatto di essere comparsi in televisione, staglia ombre sinistre sulla tenuta di questa fragile esperienza politica.
Soprattutto il "caso Salsi" lascia sgomenti: ma come, offrire ai nostri strapotenti nemici la ghiotta occasione di attaccarci per questa stronzata? Possibile che non si capisca il danno che si sta facendo al movimento? Possibile che non appaia in tutta la sua drammatica evidenza che un movimento che si ispira alla democrazia più pura non può rinnegare i propri principi rinfacciando (con modalità vergognose) ad una militante eletta di aver violato una regola non scritta? Come abbia agito la Salsi nella sua attività politica nella tana del lupo (PD) non importa quasi a nessuno: se ne vuole la testa non si sa bene per quale motivo, se non barbarica e stupida supponenza e malcompreso spirito di sottomissione al capo.
I principi sono superiori alle persone. Perfino Beppe un giorno dovrà piegarsi a questa regola.

Che i talk-show siano merda allo stato puro è evidente a tutti coloro che siano autenticamente antisistema. Chi scrive lo è. Ha visto in Grillo una ghiotta occasione storica per indebolirne la forza deleteria e pervasiva in questo sfortunato Paese e ne ha accettato i principi di base.
Ma tutto ha un limite e gli errori, se pur inevitabili, devono essere additati come tali. Il caso Salsi è un clamoroso errore politico e una porcata sul piano etico (per chi ha un'etica), abilmente sfruttato dai nostri nemici. Occorre coesione e cautela sul piano dei rapporti interni: il fine ultimo è più importante degli obiettivi immediati e la disgregazione un male sempre in agguato.

pippo pansa Commentatore certificato 15.11.12 20:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pongo un quesito (con spirito garbato e serio) per decidere sul voto del 2013. Personalmente condivido l’indirizzo di non andare in televisione. Tuttavia, indipendentemente da questo, sull’intervento della consigliera Bologna il 30 ottobre di vorrei rappresentare quanto segue.
Il conduttore segnalava il fatto che si imputa al Governo Monti un doppio binario, cioè di essere stato immediato, duro su pensioni e mercato del lavoro ed invece titubante sulle questioni relative ai politici, per esempio con i tardivi ed incerti provvedimenti anticorruzione. Dopo una dichiarazione del Ministro presente in trasmissione il conduttore si rivolse all’esponente 5 Stelle chiedendo:
“Sul doppio binario del Governo Monti che idea si è fatta?”
La rappresentante del Movimento 5 Stelle rispose:
“Ma secondo me Monti all’inizio ha dovuto cercare di prendere le misure. Si era trovato in una situazione drammatica e mano a mano sta correggendo il tiro. Capisce fino a che punto può tirare la corda, capisce fino a che punto deve allentarla, è un adattamento continuo.”
In sostanza ella spiega che l’azione del Governo Monti è stata motivata e condotta nell’unico modo possibile, date le circostanze.
Poiché il mio giudizio sul Governo Monti e sull’agenda Monti (il montismo anche senza Monti) è totalmente negativo, una decisione di voto per il Movimento 5 Stelle è subordinata al fatto che i suoi esponenti abbiano la convinzione profonda che esso sia un male per l’Italia e non che abbia agito, tutto sommato, per il meglio. Il quesito che pongo è appunto se il M5S darà questa garanzia.

Giovanni B 15.11.12 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Tutti buoni a insultare dietro alla tastiera del PC.
A 4 occhi però il 99,99% se la fanno addosso.

Attilio Cacasottto 15.11.12 19:59| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i "veri " grilli che credono nel
M5*****: favia e salsi sono solo dei mercenari,
come lo sono tutti quelli che li appoggiano,
chi li appoggia non è uno del movimento 5 stelle.!
Non dannatevi l'anima a rispondergli nel blog,
fanno parte dei partiti,della casta; pd-l in primis.
Giornali come stampa,corriere,repubblica,il sole24
e tutto il sistema mediatico che combatte
l'M5***** stelle riporta i loro volti che accusano
Grillo e il movimento.
Questa gente non ha mai fatto parte e creduto
nel'M5*****, sono solo infiltrati, probabilmente
nell'immenso libro paga del pd-l

Seguite il link


https://news.google.com/news/story?ncl=dGAL1dlOAQ5_9aMb2_2sY5CDG8b8M&hl=it&topic=h&ned=it

gianni m. Commentatore certificato 15.11.12 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi tg com 24:

grillo dopo il punto g da della p.u.t.t.....a alla salsi

questo secondo il grande tg

i fedelissimi di grillo,il movimento stesso e noi tutti secondo questo serissimo tg,e invece

è bastato il commento di chissachi fuori onda magari persone estranee e di passaggio per fare credere al solito allo scandalo ...per fino favia ha fatto notare che le parole dette da un individuo non possono essere affibbiate ad un gruppo addirttura di fedelissimi

questa è l'informazione in italia

figuriamoci quante volte ognuno di noi ha dato dei ladri ai politici farabutti.... e persino della p...utt....a

ad una come la minetti e quindi???


ci si scandaliazza solo quando avviene nel movimento 5 stelle....


roba da ridere siamo alla frutta


e poi lo vogliono in tv questi prezzolati simil giornalisti da strapazzo


ma per favore


arriverà l'ora del giudizio per tutti ........giornalisti di questo calibro compresi

emiliano u., catania Commentatore certificato 15.11.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ascoltati beppe :)
http://www.youtube.com/watch?v=bo4oPGw_7Pk&feature=youtu.be

massimo La Mantia 15.11.12 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa che piu' mi da noia di questi due tre VIP creati dalla stampa, è che per colpa loro hanno da parlare del M5S senza parlare del programma, non ne parlerebbero lo stesso ma almeno si dovrebbero inventare qualcosa di veramente comico, invece non passa quei 2-3 giorni che ne inventono una. Come l'ultima di favia che per non far parlare del M5S sicilia che restituiva i rimborsi a chiesto aiuto a barbato dell'idv e non come sosteneva lui il contrario, lo ha dichiarato barbato stamani a la7 su l'aria che tira.

cristian l. Commentatore certificato 15.11.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Salsi , Favia e Pirini screditano il Movimento affermando che è "una setta senza democrazia "... ma dico io , ringraziate Dio che non c'è ancora la possibilità di partecipazione di tutti gli iscritti e che il progetto di democrazia partecipativa ancora non è completato, perchè se fosse già funzionante il portale ( e presto lo sarà )con le votazioni on line ,sareste fuori già da un pezzo !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

NON DIAMO PIU' DA MANGIARE "AI TROLL, FAVIA E SALSI".

FINITO IL MANDATO A CASA.

- E SE CONTINUANO A FORNIRE "GOSSIP" PER I PENNIVENDOLI DI REGIME, GLI SI INIBISCE L'USO DEL NOME "MOVIMENTO A 5 STELLE".

FINIAMOLA QUI, QUEI DUE MI HANNO GIA' ROTTO ABBASTANZA, NON NE' VALE LA PENA, LASCIAMOLI FRIGGERE NEL LORO BRODO.

Paolo R. Commentatore certificato 15.11.12 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Basito!
Intendevo scrivere un post sull'opportunità della critica costruttiva, di quanto cioè sia necessaria per un soggetto in evoluzione, come il nostro, saperla accettare per crescere, e migliorare. Ma il blog di Beppe la critica la prevede solo nei commenti ai post; per il resto la ignora, a vantaggio invece dei commenti a cui ritiene opportuno, di tanto in tanto, dare risalto. Un Movimento che non sa che farsene delle critiche, o non è perfettibile, in quanto già perfetto, nella sua accezione assoluta, o rivela intolleranza, quando non proprio settarismo e grettezza.
Allora intendiamoci Beppe: se ciò che scrivi non è contestabile, e pertanto rappresenta sempre l'assunto ideale del MoVimento, incarnando nella sua fattibilità il concetto che tutti gli eletti -verrebbe da dire: figurarsi i "semplici" attivisti o simpatizzanti! - devono riconoscersi in te, come tu stesso hai prescritto, allora la discussione è finita. Arriverei persino a riconoscere ai soliti trogloditi solerti a rispondere con frasi del tipo: "se non sei d'accordo, togliti dai coglioni!" il diritto di replicare alle critiche in tal modo, quantunque infantile e demenziale.
Se però ammettiamo la tua fallibilità, caro Beppe, il paradigma dell'UNO VALE UNO assume una valenza fondamentale, quale caposaldo imprescindibile del MoVimento, che va oltre il mero utilizzo, sebbene rilevantissimo, di rappresentanza democratica. Diventa lo strumento di rifinitura, di perfezionamento. Ma sopratutto, cambia le carte in tavola!
Ebbene, nel Non Statuto NON campeggia la regola: "Vietato andare in televisione", e nemmeno v'è traccia delle modalità per stabilire le candidature alle future elezioni (non nei precisi termini stabiliti ultimamente, come è ovvio)
Caro Beppe, se avessi lo spessore che tanti ti riconoscono, inciteresti simpatizzanti e attivisti a ragionare su tutti questi aspetti, piuttosto che fomentare stupide cacce alle streghe, insostenibili dal punto di vista giuridico e morale!

luca r. Commentatore certificato 15.11.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "Falsi" nn mi rappresenta..vada a fanculo senza se e senza ma...stare a discutere nel merito su gente ipocrtita e malata di protagonismo mi sembra solo una perdita di tempo...discutiamo e facciamo qualcos'altro di utile per noi stessi e gli altri per cortesia...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 15.11.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Io non so con che coraggio sti emilioromagnoli fanno casino tutti i santi giorni causando una valanga di danni e pretendendo pure di rimanere DENTRO il MoVimento con il culo ovviamente ben saldo alla poltroncina.
Ci vuole una gran pazienza Beppe... e tu ne hai tantissima...
solidarietà da parte mia, lo dico senza alcuna ironia.


Salsi va cagare

jimmy joe Commentatore certificato 15.11.12 19:30| 
 |
Rispondi al commento

C'è un attacco mediatico da parte di giornalisti sfigati senza precedenti. Avete visto il video pubblicato qualche minuto fa sul Corriere della Sera circa degli insulti fati da gente del M5S verso la Salsi ? Carissimi iniziamo a non acquistare più il tanto blasonato Corriere della Sera e sostituirlo con Il Fatto Quotidiano, magari cambiano linea ... no ?

Marco 15.11.12 19:26| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=6ubAA0vUGMg&feature=youtu.be

Caricato da StaffGrillo in data 02/mag/2011


I consiglieri regionali e Stelle dell'Emilia Romagna tornano a chiedere ai cittadini di verificare il loro operato, come ogni sei mesi. In ogni provincia della regione quanti autocertificheranno di essere elettori del MoVimento 5 Stelle potranno decidere se confermare o meno i consiglieri e l'ammontare stesso del loro stipendio.


Categoria:

Notizie e politica

Licenza:

Licenza YouTube standard

MA COME, CARO GRILLO, CARO CASALEGGIO, NON LO SAPETE CHE LA RETE NON DIMENTICA?
E COME ME LO GIUSTIFICATE QUESTO SALTO DELLA QUAGLIA CARI FASCISTI A 5 STELLE?

Buona fortuna, Italia

Pasquino, Roma, Italia, EU 15.11.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Commento delle 18.45, puntualmente CENSURATO DALLA CASALEGGIO E ASSOCIATI CHE CREA PROFILI FASULLI PUR DI OSANNARE IL CARO LEADER

Il tuo commento:
"POPOLO IGNORANTE E BUE.

Come fai, popolo bue, a non capire che il M5S è l'ennesima truffa ai tuoi
danni?
Ti è stata promessa la trasparenza, ma non sai nemmeno chi scrive i post
(tant'è, non sono firmati) nè chi fa (e cambia a suo piacimento e
convenienza) le regole.
Ti è stata promessa la facoltà di esprimere il tuo voto, ma il tuo voto non
vale se chi hai votato è inviso al Leader.
Ti è stata promessa la tanto decantata piattaforma liquid feedback, ma a
pochi mesi dalle elezioni non ve n'è traccia.
Ti è stato promesso un programma per rivoluzionare l'Italia, e ti ritrovi
con un guazzabuglio che nemmeno un bimbo di 8 anni avrebbe saputo fare
(tante belle idee, ma non una parola su come attuarle).
Ti è stato promesso che avresti potuto vigilare sull'operato di chi avevi
eletto, ma anche questa possibilità ti è stata tolta.
Ma tu, popolo bue, continui a tirare l'aratro, mentre non una parola viene
spesa dal tuo caro leader sugli operai di Pomigliano, sui minatori del
Sulcis, sul precariato; mentre tu ari la terra sotto il tuo giogo, popolo
bue, non ti accorgi che la strada che il tuo caro leader ti sta indicando,
è la strada che porta dritto al macello.
Mussolini vinse le elezioni con la legge truffa del 1923 (legge Acerbo);
Grillo le vincerà con la legge truffa del 2012. Non mi resta che sperare
che siano accomunati dallo stesso destino.
Buona fortuna, Italia"

Pasquino, Roma, Italia, EU 15.11.12 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe cambia idea spesso e volentieri
http://youtu.be/6ubAA0vUGMg

Valerio 15.11.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento

commento delle 15.24 censurato (ed ho dovuto cambiare email per ripostarlo, caro staff, bannami pure tutti gli indirizzi mail, me ne rifarò sempre uno in più)

Il tuo commento:
"Ma tale "Giuseppe rigonx, malo" chi lo paga per stare qua a vomitare
nefandezze fasciste da ormai 3 ore consecutive?
Altro che i troll pagati dal PD (cosa più ridicola non potevate dirla), qui
ci sono i cani rabbiosi pagati dalla Casaleggio e Associati.

Se leggete (e se siete capaci di farlo) gli unici commenti sensati sono di
persone che contestano, in una maniera o nell'altra, l'atteggiamento
fascista del signor Grillo riguardo la libertà d'espressione degli iscritti
al Movimento 5 Stelle, e poi ci sono decine di cani rabbiosi incapaci a
mettere 4 pensieri in croce e 3 frasi grammaticalmente corrette, ma sempre
pronti a far sparire i commenti più fastidiosi per il caro leader ed a
sbraitare minacce ed ingiurie.

IL MOVIMENTO 5 STELLE E' LA PIU' GRANDE TRUFFA PERPRETRATA AI DANNI DEL
POPOLO ITALIANO DAL 1994.
GRILLO E CASALEGGIO SONO UN REALE PERICOLO PER LA DEMOCRAZIA (CHE VUOL DIRE
POTER DEL POPOLO DI SFANCULARE IL LEADER, NON IL CONTRARIO!!!), MA
TRANQUILLO, ANCHE PER LORO SI STA PREPARANDO LA FORCA A PIAZZALE LORETO.
SPERIAMO SOLO CHE NON CI METTANO UN VENTENNIO PER SALIRCI.

ITALIANI DEMOCRATICI E LIBERI, AFFILATE LE ARMI DELLA DIALETTICA, STUDIATE
LA COSTITUZIONE, IMPARATE A DIFENDERE I DIRITTI FONDAMENTALI DELL'UOMO A
PARTIRE DALLA LIBERTA' DI PENSIERO E D'ESPRESSIONE.
SIATE PRONTI A RESISTERE, PACIFICAMENTE E NON, ALLA NUOVA ORDA BARBARICA:
SE IL SIGNOR GRILLO, IL SIGNOR CASALEGGIO ED I LORO SQUADRISTI PRENDERANNO
IL POTERE DOBBIAMO ESSERE PRONTI, DOBBIAMO DENUNCIARE IN TUTTA EUROPA IL
PERICOLO DI UNA NUOVA DERIVA FASCISTA IN ITALIA.

Art. 1

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

LA SOVRANITA' APPARTIENE AL POPOLO, che la esercita nelle forme e nei
limiti della Costituzione.

RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE."

Pasquino, Roma, Italia, EU 15.11.12 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ogni tanto mi viene da pensare a cosa succederebbe se ti rompessi le balle di tutto e di tutti, ritirassi il simbolo del movimento a tutti e non concedessi l'uso piu' a nessuno, chiudessi il blog e li lasciassi li, liberissimi come desiderano, vedere cosa farebbero, vedere dove vanno, vedere di che pasta sono fatti veramente Favia, Salsi e personaggi che gli vanno dietro, sarei proprio curioso, oserei dire che sarebbe un mio sogno inconfessabile, ma cazzo pero', vorrei finalemnte vedere se hanno un po di palle o se sono solo dei quaquaraqua' solo chiacchiere e destintivo!

Yari B. Commentatore certificato 15.11.12 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Come volevasi dimostrare, il Partito Nazionale Fascista/Movimento 5 Stelle
ha CANCELLATO TUTTI I MIEI INTERVENTI, MA IO VE LI RIPOSTO TUTTI.

COMMENTO DELLE 14.38
Il tuo commento:
"Cittadini con l'elmetto, o con la camicia nera? Io la differenza non
riesco
proprio a vederla.
Semmai il M5S dovesse riuscire a raggiungere il Parlamento, o anche solo il
Consiglio Regionale del Lazio, sarà mio personalissimo impegno portare
all'attenzione della Magistratura (italiana e comunitaria) il metodo
antidemocratico e fascista con cui il Vostro movimento sta inquinando la
vita democratica del Paese, in spregio della Costituzione della Repubblica
Italiana, della Convenzione Europea sui diritti fondamentali dell'uomo e
del cittadino, e, infine, del patto internazionale sui diritti civili e
politici.
Quest'ultimo in particolar modo, stabilisce:
ART. 19.
1. Ogni individuo ha diritto a non essere molestato per le proprie
opinioni.
2. Ogni individuo ha il diritto alla libertà di espressione; tale diritto
comprende la libertà di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee
di ogni genere, senza riguardo a frontiere, oralmente, per iscritto,
attraverso la stampa, in forma artistica o attraverso qualsiasi altro mezzo

di sua scelta.
3. L'esercizio delle libertà previste al paragrafo 2 del presente articolo
comporta doveri e responsabilità speciali. Esso può essere pertanto sotto-
posto a talune restrizioni che però devono essere espressamente stabilite
dalla legge ed essere necessarie:
a) al rispetto dei diritti o della reputazione altrui; b) alla salvaguardia
della
sicurezza nazionale, dell'ordine pubblico, della sanità o della morale
pubbliche."

NON VINCERETE MAI FASCISTI DI MERDA. CARO GRILLO, ATTENTO CHE PER OGNI DUCE
C'E' UN PIAZZALE LORETO.

Buona Fortuna, Italia"

seguono gli altri commenti in ordine cronologico. "

Pasquino, Roma, Italia, EU 15.11.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provate a leggere l'articolo (si fa per dire) scritto dal prezzolato su Corriere.it sul caso Salsi e capirete perché non si dovrebbe andare ai Talk-show....
Per loro il Movimento non esiste o esiste solo per le notizie di gossip per dimostrare che in fin dei conti siamo come loro....poi il meglio sono i commenti 100% contro il Movimento ....Meditiamo

Antonio Q. 15.11.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao! Mi sono iscritto da poco e appena entrato ho subito capito che l'eletto del M5s è e deve considerarsi un portavoce. Se l'ho capito io che ho fatto a malapena la quinta elementare 50 anni or sono, non capisco come mai non lo capiscano i giovani eletti super scolarizzati di oggi. Tra poco si andrà alle elezioni regionali e nazionali nel 2013, bisogna insistere fortemente su questo punto, altrimenti ci ritroveremo al parlamento con tante piccole primedonne che distruggeranno l'unica vera alternativa al sistema. Bisogna essere molto fermi su questo punto. Chi comanda qui, sono gli iscritti tramite votazione e l'eletto è rigorosamente tenuto a fare quello che decide la maggioranza.

Giorgio S., Castenedolo Commentatore certificato 15.11.12 19:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

E basta con la Salsi e i Favia. Non capite che i giornalai di partito si attaccano a tutto pur di screditare il m5s? Non aspettano altro che queste beghe.

Non ci casacate e non soffiate sul fuoco. Le cose che andavano dette sulle regole e i talk show, sono state dette. Punto.

Hanno sbagliato? Vero. Ok, amen. Hanno detto la loro. Se ne può discutere ma non farne un caso. Tra l'altro sono comunque a fine mandato.

C'è un detto che recita: "loda l'amico in palese e riprendilo in privato".

Ci sono cose molto più importanti da discutere, l'Italia è nel baratro, non importa a nessuno cosa dicono o non dicono i Salsi e i Tavolazzi, la gente vuole e guarda ai risultati, alle proposte e alle soluzioni, la gente è concreta e pragmatica quando si tratta di come arrivare alla fine del mese, vivere in una città e un paese migliore e risolvere i problemi. Non danno retta di certo a queste diatribe. Anzi..credo non ne possano più.

Queste discussioni non portano veramente a nulla. Alimentano gli articoli dei pennivendoli e creano fratture e acredini all'interno del movimento.

Se ne può fare certamente a meno.

Don Diego de la Vega Commentatore certificato 15.11.12 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei che certe mini-assemblee plaudenti a vanvera fossero piene di infiltrati pidimenoellini. Questo é un vecchio trucco bolscevico con il quale per esempio é già stato affondato anni fa' il movimento dei Verdi, imbottito ad arte di estremisti di sinistra.
In ogni caso chi ha danneggiato il M5S, dando fiato alle trombe più deleterie del sistema, DEVE andarsene. Peraltro i soggetti che finora si sono dati alla pubblicità hanno fornito penose dimostrazioni di personale protagonismo, senza esprimere alcuna attendibile informazione in ordine agli elementi politici che caratterizzano il M5S. Certi soggetti devono ficcarsi in testa che non possono rappresentare il movimento al di fuori del contesto nel quale risultano eletti (Comune X, Regione Y, ecc...), diversamente non rappresentano altri che se stessi.

Enzo V., Reggio Emilia Commentatore certificato 15.11.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ricomincia la saga dei fuori onda....
Ma sti grandi geni ( eletti nel 5 stelle) che blaterano di democrazia interna ed altre minchiate...non ci arrivano.
Un uomo , di nome Beppe, finora non ne ha sbagliata una...sta veramente smuovendo le acque dando la possiblità a gente normale di entrare nelle istituzione e cambiare sto paese , e c'è qualcuno che parla a vanvera , blaterà , fantastica su chi sta dietro a chi... , cita scientology ed altre minchiate, senza rendersi conto di essere un rincoglionito. Fossi in Beppe , vi avrei già mandato a fanculo . E poi dicono che è un dittatore e altre minchiate ...ne deve avere di pazienza sto provero cristo di Grillo per sopportare dei cazzoncelli e fighette stupidi e che non vedono aldilà del proprio naso.

nicor 15.11.12 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ora ne sono certo: Salsi e Favia passeranno al PD: dai, hanno già in bocca la dialettica inciuciona fatta di mezze misure propra della politica. Continuano a ribattere pretendendo che si guardi il dito e non la luna. La Salsi con la storia della minigonna: il discorso è sull'opportunità di andare ai talk show, ma lei continua col punto G; Favia non fa parte di un fan club ma credo si stia già preparando il feudo scissionista. I soldi fanno gola a tutti, e smettere dopo due mandati è una pena. così fanno gli scissionisti, pacchetto di voti in tasca e la storia si ripete. La gente non è scema. I media parlano poco invece di Daniele Farsetti, che ha rifiutato il talk show in linea col Movimento e senza dare l'impressione di avere dato via il culo a nessuno. Bravo Daniele! E' dura, ragazzi, i Favia e Salsi sono solo colpi di avvertimento: non ce lo lasceranno fare. Ci hanno tirato giù aerei carichi di civili, hanno messo bombe nelle stazioni, sugli aerei, nelle banche. Vi pare facile fare la democrazia in un paese come questo?Dovremo essere forti, e uniti. Fanculo Favia e Salsi, le sfumature le vedremo in seguito, ora c'è da stare compatti.

luca r., milano Commentatore certificato 15.11.12 18:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

http://lucafiordelmondo.blogspot.it/

Luca Fiordelmondo 15.11.12 18:56| 
 |
Rispondi al commento

La Salsi probabilmente è anche all'altezza del ruolo che ricopre (consigliere comunale di Bologna), ma quando l'ho sentita parlare a Ballarò mi è venuta un'ansia...del tutto impreparata, imprecisa, inconcludente. Ha dato l'impressione di rappresentare un'armata brancaleone. Ma lei non rappresenta il Movimento! Lei ne è portavoce a Bologna...e cosa ci ha detto di Bologna? Nulla. La reazione di Grillo e di gran parte del Movimento è più che giustificata. Io, sentendola, mi sono proprio incazzato per la figura che ci stava facendo fare...avrebbe dovuto scusarsi per questo grave errore che fa perdere credibilità al Movimento. Inoltre, secondo me la partecipazione ai talk show andrebbe vietata. Sono luoghi dove vince chi la spara più grossa, e chi alza di più la voce, aizzando le rispettive tifoserie. Non se ne può più.

Giorgio Gallo 15.11.12 18:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Favia vuole andare ad un'alleanza con Barbato (IDV)? Favia che paga per andare in televisione?

Caro Favia, un consiglio "from the bottom of my heart": e' giunto il momento di andare affanculo!

THX 1138

Roberto Duvallo 15.11.12 18:49| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Quando si fa richiesta e si viene accolti in qualsiasi gruppo o associazione vuol dire che se ne condividono i principi,i programmi, ma soprattutto si accettano le regole, a maggior ragione quando si aderisce a un movimento politico che si candida a governare uno stato e non a giocare a bocce o a bridge.Soprattutto chi viene eletto a qualsiasi livello istituzionale deve essere consapevole che si trova in quell'Assemblea non come individuo ma con il valore aggiunto che gli ha dato il Mov.5stelle e il suo leader e creatore,e pertanto a maggior ragione non può giocare da solista,addirittura ponendosi in antitesi.Pertanto chi non è convinto è meglio che si levi subito dalle palle e si cerchi un partito tradizionale che gli assicura lauti stipendi e prebende. Grazie Beppe Grillo di avermi dato alla soglia dei sessantanni ancora la voglia di sperare in un'Italia diversa:più giusta,più legale,più pulita,più equa;infatti,diversamente,avevo deciso di emigrare per non assistere più impotente a questo schifo; forse con 5stelle,se la maggioranza di questa popolazione finalmente capisce e ti da meritatamente la sua fiducia all'estero manderemo Loro, i corsari che hanno dilapidato le nostre ricchezze e ucciso i sogni e le speranze dei nostri ragazzi,-MA IN ESILIO.

Giuseppe Franco Masala (pino masala), OLBIA Commentatore certificato 15.11.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Se non riuscite a fare fronte comune e avere delle regole interne con quattro gatti che siete, come potete pensare di governare o costruire qualcosa per il Paese? dovete crescere "ragazzi"... e molto...

Beppe NonGrillo Commentatore certificato 15.11.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'era da aspettarselo. La controffensiva è partita con violenza. Si erano preparate le basi con Favia e Salsi per poi accendere le micce. Per tutta la giornata TV e giornali hanno fatto fuochi d'artificio e questa sera a Servizio Pubblico ne sentiremo delle belle. Il problema è che alle elezioni mancano molti mesi e la demolizione sarà sempre più spietata. Si corromperanno ancora tanti Favia e tante Salsi. Riusciranno a portarci alle elezioni con sondaggi ad una cifra. Questo è uno dei motivi per cui sia Favia che Salsi dovrebbero dimettersi. Se vogliono bene al movimento, come dicono, dovrebbero farlo immediatamente. Il loro è un servizio non una professione. Un volontario che sa di aggravare la malattia del proprio paziente, perchè da questi non gradito, deve subito lasciare ad altri quel compito. Non sperate che la notorietà vi porti ad ottenere una facile carriera politica. Vi cacceranno a calci in culo appena raggiunto il loro obiettivo. Pensateci bene, se non vi dimettete, molti seguiranno la vostra strada fino alla distruzione completa del movimento.

Mario D., Chieti Commentatore certificato 15.11.12 18:41| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per evitare questi falsi eroi, " Ho preso 600 voti per la mia elazione a, udite udite, consigliere comunale del mio Comune perciò...." PERCIO' una mazza!!!! La prossima volta prova a candidarti con chi cazzo vuoi , poi vedrai quanti voto prendi se non sei più con BEPPE NOSTRO!

EUGENIO A., genova Commentatore certificato 15.11.12 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON CHIEDO VOTAZIONI ONLINE
STA TUTTO BENE COSI

renzo m., Agropoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento

La Salsi non è ancora germogliata è ha già fatto un disastro mediatico.
Spero che in consiglio comunale lavori bene.
Nel movimento occorre disciplina.
Ciò non vuol dire mancanza di democrazia ma se ognuno per essere libero fa quello che vuole temo che non si possa andare molto avanti. E gli avversari come si vede non aspettano altro che di poter criticare.
Quindi calma, intelligenza e guai a chi ha bramosia di potere e notorietà.

Pier Luigi Corradi 15.11.12 18:28| 
 |
Rispondi al commento

quando viene fondato un partito, un movimento o qualcosa del genere i fondatori gli dànno dei connotati ideologici e ne dichiarano le finalità. Se qualcuno in seguito vi si iscrive è perché, più o meno, sente di condividerli. Si sà quali sono i connotati del MoVimento di Beppe Grillo, si sà che il MoVimento non intende scendere a compromessi o cinguettare con tutti quei partiti e partitini che 'tutti insieme appassionatamente' da quasi 70 anni governano ed amministrano l'Italia nel modo che ben conosciamo..

suso de nava 15.11.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEL M5S NO ALL' "IPERTROFIA DELL'EGO" QUELLE CHE PENSANO DI AVERLA PROFUMATA O QUELLI CHE PENSANO DI ESSERE IRRESISTIBILI........SE NE ANDASSERO DALLE PALLE 1 NON SERVONO AL MOVIMENTO !! FORZA BEPPE VAI AVANTI SIAMO TUTTI CON TE.
QUESTI RAGAZZUCOLI SONO SOLO DEI DILETTANTI....HANNO ANCORA MOLTO DA APPRENDERE DALLA VITA!

renzo m., Agropoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Posso dire chi se ne frega?
Perché non parliamo un po' di programma, di come fare le riforme, di come selezionare a priori i nostri ministri? Favia e la tizia sono cose locali: decideranno, se è il caso, gli emiliani e i bolognesi valutandone l'operato.
Il nostro caro capo politico deve solo valutare se essi si attengono al codice etico del M5S. Magari evitando sul nascere certe polemiche evitando _imbarazzanti_ deroghe (vedi il pb in piemonte).
Le votazioni on line sono buone se e solo se sono a voto palese, altrimenti l'amministratore di sistema può sempre far uscire il risultato che preferisce (mai visto l'uomo dell'anno?). Siete pronti per tutto questo? Siete pronti per rinunciare alla vostra privacy rinunciando alla cartamoneta? Discutiamo sui pro e contro delle proposte, anziché fare dei sondaggi aperti a cani e porci e di nessun valore statistico né democratico.
Lavoriamo insieme, anziché insultarci!

tiziano binda, lecco Commentatore certificato 15.11.12 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi vuole andare in tv vada con il PD


Ma cos'è un vostro nuovo Mantra?

FAVIA / SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

E' questa la vostra idea di democrazia diretta? Quando uno riceve la fatwa del Capo deve essere lapidato?
Perché non fate una spedizione punitiva e li andate a gambizzare? Sono stati eletti dal popolo alle ultime elezioni. Non li volete più? alle prossime elezioni non ricandidateli.
Ma vi rendete conto che non li volete più, non perché lavorano male sul loro territorio perché su questo nessuno dice niente, ma solo perché hanno osato dire la loro opinione su qualcosa che andrebbe migliorato. Hanno osato dire qualcosa sul Guru e il suo cerchio magico.
E voi vorreste governare e risolvere i problemi di un paese?

Piero Lisi, Ancona Commentatore certificato 15.11.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAVIA SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON- LINE

berto segrate 1973 15.11.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ti scrivo perché nel tuo post ho colto un particolare interessante di mera impostazione politica riguardo la remissione di mandato di un "eletto".

I parlamentari dipendono dalla Collettività Nazionale.
I Cons. Regionali dalla Collettività della propria Regione.
I Cons. Comunali dalla Collettività del proprio comune.

Questo è perfettamente in linea con le funzioni di ogni collegio istituzionale quindi è giusto che la "remissione" di un mandato sia deciso dai cittadini del territorio a cui è riferita la funzione del collegio istituzionale.

Non trovo "equo" invece che si adoperi lo stesso criterio per la "elezione dei candidati", perché potrebbero determinarsi delle concentrazioni di "eletti" su certe zone e una carenza di rappresentanti su altre.

Per il mio logico pensiero ritengo che

- ogni regione deve eleggere i delegati ad operare in Parlamento per la Nazione
- ogni Comune deve eleggere i delegati ad operare in Regione per la Collettività regionale
- ogni Comunità Locale (rione, quartiere, zona, frazione,…) deve eleggere i delegati ad operare in Comune per la Collettività comunale.

Il numero di seggi per ogni grado di "circoscrizione" proporzionale al numero dei propri abitanti residenti.

Mi sembra logico, funzionale, corretto ed equo nei confronti di ogni "Circoscrizione territoriale":
- Circoscrizione Nazione (Popolo Italiano)
- Circoscrizione Regione (Collettività Regione.. "nome")
- Circoscrizione Comune (Collettività Comune.."nome")
- Circoscrizione Locale( Collettività Locale Rione o Frazione o altro.."nome")

Questo è il modello politico che sogno da tanti anni le "circoscrizioni territoriali" al posto dei "partiti "come vuole la Costituzione Italiana e tu Beppe stai proprio realizzando il mio progetto (quasi) da me tanto sognato, sei sulla buona strada.

Progetto dettagliato concepito nel "2006" (rivisto)

http://marcoturco.jimdo.com/parlamento-di-regioni/

ancora (originale 2006)

http://marcoturco.jimdo.com/il-grande-progetto/

marco turco Commentatore certificato 15.11.12 18:04| 
 |
Rispondi al commento

qui siamo alla MISTIFICAZIONE . Dio mio come si è ridotta l'itaGLIa . http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/videodallarete/1001467/m5s-tutti-contro-federica-salsi.shtml

Bruno Bonandin Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 18:03| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA / SALSI
Se siete favorevoli alle votazioni on line
Qui sul portale nazionale
Inserite questo commento
Modificato, se no non lo pubblica

FAVIA SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

sergio.crevalcore 15.11.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questi eletti che, appena arrivati, si mettono a criticare il movimento, provocando danni di immagine enormi, non vi viene il sospetto che lo facciano apposta? Io penso che siano inviati dai partiti, probabilmente il PD che ha una lunga tradizione di questo genere...

Katia O. Commentatore certificato 15.11.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... dico agli attivisti di tutte le latitudini e longitudini di non rilasciare dichiarazioni e commenti compromettenti e usare stile, ... non sono un campione per questo ma non sono 'attivista', ... voi che occupate cariche pubbliche di attività sociale, non dovete fare riferimenti o esprimere opinioni su cose che riguardano comportamenti ritenuti non conformi allo statuto del movimento.
Spero sia chiaro che molti giornalisti di palazzo stanno provando a smontare pezzo per pezzo la credibilità del movimento,... epperò non AIUTATELI!... Si arrangino da soli OK?

brunorev brunorev 15.11.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre stati coloni di qualcuno, sempre sudditi di qualcuno, aragonesi, francesi, austriaci e quelle poche volte che abbiamo avuto una sovranità nazionale, ad occuparla sono stati monarchi, dittatori e politici perlopiù verri…è la nostra storia non possiamo nasconderci.
Democratici noi?...l’italiano sa davvero cosa vuol dire democrazia?...a vagonate di democrazia stiamo andando verso la schiavitù di un popolo vinto sul campo di battaglia 60 anni fa ed ora negromante della finanza con la nascita di una moneta finta europea.
L’unica cosa che siamo bravi a fare e scannarci e quando un briciolo di speranza ci piove dal nulla, persino da un comico, torniamo quelli di sempre…anzi qualcuno ci sguazza, come un topolino che arraffa le briciole da una tavola imbandita di ogni ben di Dio (perché l’Italia rimarrà sempre il luogo più bello del mondo) dove a banchettare ci sono porci della peggior specie...i topolini di qui parlo spesso sono persone meschine, egocentriche e becere.
Sono sorpreso dai vari Favia e Salsi?…macché…la storia è come una giostra, gira e rigira, senza il benché minimo cambiamento. L’errore se c’è è tutto alla fonte…le regole, la maggior parte di esse, vanno scritte ed elencate prima del viaggio…poiché in un viaggio nulla va come avevi previsto…cambiarle in corso d’opera è un po’ come rimescolare le carte ed è un po’ come riempire le falle.
Vietare i talk-show (scritto e documentato e non intuibile), dare la possibilità anche agli attivisti nazionali di partecipare ad alcune e importati decisioni regionali e comunali (cosi da rimanere uniti e di non assistere alla nascita di alcune micro realtà come quella di Bologna-Ferrara), unire gli attivisti sul web in libertà tramite piattaforme reali (e non con iòl forum accanto a questo blog dove ci sono decine di discussioni con zero commenti) senza lasciare dubbi o spazio o adito ai detrattori.

>>segue nei sottocommenti

Valentino F. Commentatore certificato 15.11.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAVIA / SALSI
CHIEDO .VOTAZIONI ONLINE

la motta ugo CA 15.11.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON.LINE

antonio da bari 15.11.12 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha visto TGCOM24 nel pomeriggio?
Mi son fermato perchè si parlava del M5S.
Veniva,ad un certo punto trasmesso un filmato,chiaramente girato con un cellulare,in cui due presunti attivisti del Movimento davano della "puttana" alla Salsi.

Ed ovviamente tutta la trasmissione verteva su quello,con Facci in studio e l'immancabile,ormai, Favia che è intervenuto telefonicamente.

E la Salsi che si lamentava di avere le telecamere perfino a scuola dei suoi bimbi e di aver perso la tranquillità.
Beh, su questo c'è solo da dire proverbialmente: male voluto,peccato non goderlo.

Ma, ammessa e non concessa la veridicità della scena al telefonino,qui devo fare una con siderazione che mi ribolle dentro: La finiamo di chiamare puttane le donne?
Puttane perchè non te la danno? Puttane perchè si comportano in modo diverso da come vorresti? Puttane perchè la danno a chi vogliono?

E noi che siamo? Dei puttani perchè andremmo con tutte?

Rendiamoci conto che le vere puttane sono la parte moigliore di questo schifo di genere umano!

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 15.11.12 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAVIA SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

ermeio1957 15.11.12 17:51| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA - SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

piero CT 15.11.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima cosa. Libertà vuol dire responsabilità. La Federica Salsi è un consigliere comunale, un gradino appena sopra la circoscrizione di quartiere. Chi le dà il diritto di pontificare in TV a nome del movimento? Più che andare o meno in TV, la regola dovrebbe che ognuno possa parlare SOLO di quello che gli compete, delle cose per cui è stato eletto. Poi ci sarà un portavoce, competente, che dirà le cose per tutti.
Seconda questione, per i cretini che ancora la menano con scientology e la democrazia interna: qualcuno mi spiega in quale partito tradizionale un consigliere comunale va in un talk show nazionale senza essere portavoce, e senza avere il consenso del suo segretario politico? Nessuno. Uno vale uno non vuol dire che tutti fanno come cazzo gli pare. La libertà sussite nei limiti del ruolo che uno ha, e delle funzioni che gli competono.

Davide B., Reggio Emilia Commentatore certificato 15.11.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Gabriele Tinelli, grazie per la definizione meravigliosa di Giuseppe Piero Grillo come
"PADRONE DEL SIMBOLO DEL M5S".

Quindi sia ben chiaro, chi non vuole padroni, fa bene a riconoscersi in un altro simbolo, ne più, ne meno.

Francesco Cacio 15.11.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAVIA - SALSI
CHIEDO - VOTAZIONI - ON LINE

mario savona 15.11.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi ripeto, ma siccome vedo gente dura di comprendonio: E' in atto una campagna diffamatoria nei confronti di Grillo ed il m5s senza precedenti in Italia, percio' vi invito a stare tutti uniti, e non fare il gioco della stampa, che fa di tutto per cercare di mettere zizzania fra noi del m5s.
Beppe e' il garante ed il PADRONE DEL SIMBOLO DEL M5S, a chi non sta bene se ne puo' andare. Chiarito questo, DOBBIAMO STARE UNITI, NON FACCIAMOCI FREGARE.
FANNO COSI' PERCHE' HANNO PAURA!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 15.11.12 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Se non mettete online ORA il portale della democrazia liquida, l'applausometro è la cosa più vicina alla gente che rimane! Il forum del portale del 5 stelle FA SCHIFO ed e' INUTILE se non riprogettato a dovere!
Non si può andare avanti con le opinioni di Beppe, dobbiamo avere un mezzo per esprimerci.
Vi serve una mano perchè non ce la fate? ditelo cazzo! Altrimenti questo perdere tempo può essere interpretato in altri modi.

Enrico Zanetti, Verona Commentatore certificato 15.11.12 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

State facendo di tutto per perdere voti con polemiche inutili sul nulla. Tutti a criticare Sta povera crista x essere andata a un talk show. Bastava risolvere la cosa in maniera semplice riprendendola privatamente e senza fare sto gran baccano. Pensate ai programmi e alle persone da candidare alle prossime consultazioni e a una piattaforma di confronto concreta dove i cittadini si possono esprimere su programmi e idee.
Evitate di insultare questo e quel politico (ci mettono già del loro a farlo, è inutile rimarcarlo), che si perdono solo energie e si da addito ai giornalai di mettervelo nel culo e sputtanarvi. Si possono stravincere le elezioni. Basta puttanate inutili e perdite di tempo x delle faide interne e non. Febbraio si avvicina e quel che conta è salvare il paese dallo sfascio e dal marciume totale.

lorenzo 15.11.12 17:32| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io voterò M5S perchè non c'è altra alternativa.
però vorrei, quando verrà il momento,
non dovermi turare il naso!!
queste diatribe non hanno senso Beppe!
scusa se mi permetto.
tu scrivi un commento di un certo tenore
ma neanche più di tanto
poi ci sono i "lealisti 5S" che fanno strage
anche questo post non fa altro che
soffiare sul fuoco
per che cosa poi?
mica han rubato?

cimbro mancino Commentatore certificato 15.11.12 17:10| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho seguito molto la cosa perché mi sembra gonfiata ad arte, ma una cosa la voglio dire: non mi sembra che all’interno dei normali mezzi al momento in forza al M5S manchino spazi di confronto.. o forse non è così??? Se si hanno delle opinioni diverse dalla linea tracciata da Beppe se ne può parlare e magari anche fare delle votazioni interne.. Che senso ha giocare a rimbalzino sulle televisioni?? Mi sembra molto vigliacco e poco trasparente.

emiliano bonapace, arzachena Commentatore certificato 15.11.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima meschina contraffazione do TG COM 24

" puttana era...puttana resta....in dialetto siculo?

lo capisce anche un imbecille che è un falso....

http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/videodallarete/1001467/m5s-tutti-contro-federica-salsi.shtml

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe
si , il movimento non è ancora un vero partito , ma dopo le prossime elezioni politiche , quando avremo i nostri rappresentanti in parlamento , questi dovranno attenersi a regole valide per tutti coloro che per ora sono tuoi fans ma che domani saranno anche rappresentanti di tutti i loro/nostri elettori e democraticamente rappresentarli adoperando la loro testa --
DEVI perciò anche tu FIDARTI fin da ora che devi fare le liste con persone che oltre ad autoproporsi dovranno avere l'approvazione degli iscritti al movimento nei vari distretti e circoscrizioni elettorali .
Ti serviranno molti candidati e dubito che tu possa personalmente conosceli tutti
E' INIZIATA LA CAMPAGNA ELETTORALE anche se non è stata ufficialmente aperta ,
Dacci al più presto :
1) Regolameto comportamentale interno
2) Programma specifico da perseguire da parte
deli eletti ,per poterlo spiegare a tutti i
simpatizzanti elettori ,che ci è richiesto da tutti coloro che non sanno o non possono accedere al tuo blog o frequentare meetup tuoi
Tutti gli schifati da altri partiti o dalla odierna politica fanno domande e vogliono sapere dove andranno e come , se ci seguiranno , Di questo tuo movimento tu sei sicuramente il necessario condottiero ma tiservono anche molte persone che siano intelligenti e scaltre anche se non preparate , che lo rappresentino
La TV non deve spaventarci BASTA CHE TUTTI SIANO CONCORDI nella linea del Movimento ,anzi,più parla di noi ,più ci fa reclame gratuita STA A TE E AI NOSTRI RAPPRESENTANTI FARLA DIVENTARE A NOI UTILE
e rilassati che ce la stiamo facendo !
antonio ferrari

nino ferrari, albenga Commentatore certificato 15.11.12 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre più esterrefatto dai commenti che leggo. E voi dovreste essere meglio delle schifezze che ci governano? State facendo processi a persone del vostro stesso movimento. State sputando sull'Emilia solo perché ha dato fiducia a chi ha osato contrastare il vostro Guru. Sembrate cani rabbiosi che difendono il padrone nascondendosi dietro a regole fintamente votate ma fatte solo dal padrone del vostro movimento. Non me ne frega molto della Salsi ma penso solo che su una cosa ha ragione siete diventati una Setta e chi osa dirvi qualcosa viene aggredito.Siete come i poliziotti (che a detta del vostro Guru votano tutti M5S) che ieri manganellavano gli studenti. A quando l'alleanza con Tonino e i suoi 40 ladroni e con Forza Nuova?

Piero Lisi, Ancona Commentatore certificato 15.11.12 16:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho letto una bella frase:

LA VERA RICETTA ANTI-CRISI SONO LE INDIVIDUALITA' CHE FANNO SQUADRA

Quando si parla di anti crisi non ci si riferisce solo al lato economico, ma anche alla crisi dei valori che ha raggiunto livelli inaccettabili.

INDIVUALITA : la vera individualita' (e democrazia) la si ha quando si apporta il proprio contributo (originale e personale) al gioco di SQUADRA.( con regole comuni rispettate da tutti )

maria ., como Commentatore certificato 15.11.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti. Su Favia e Salsa, ritengo legittimo che possano dare spiegazioni e/o informazioni circa il loro operato A LIVELLO TERRITORIALE. Altra questione è parlare a nome del Movimento in apparizioni in programmi televisivi dello "spessore" di Piazza Pulita e Ballarò. Ottengono effetti sfavorevolissimi, prestando il fianco ad inopinati articoli su giornali e tv.
Detto questo, ritengo fondamentale, per un Movimento che avrà rappresentanti in Parlamento, affrontare con una DOVEROSA INFORMAZIONE l'argomento "Euro", soprattutto alla luce del pensiero unico eurista che lo sostiene inderogabilmente. Considerata la popolarità del blog, una sorta di tavola rotonda tale da consentire un confronto e un dibattito con voci dissidenti che hanno sollevato il problema, sarebbe ben più che auspicabile. Persino l'"Espresso" inizia a darne notizia, vedi"Crisi, una valanga di bugie"
di Francesco Colonna nell'edizione on line.
Non si può parlare di referendum o alludere alla catastrofe che stiamo quotidianamente sperimentando senza sapere con consapevolezza di cosa stiamo parlando. In caso contrario, sarebbe propaganda.

loreli l. Commentatore certificato 15.11.12 16:43| 
 |
Rispondi al commento

sarò breve 49:

tv si, tv no....
voto on line si, voto on line no....
salsi si, salsi no....
zuppa si, pan bagnato no....

discutete pure di tutto quello che volete,
ma ricordatevi solo di mettere la "X" sulla casella giusta
quando sarà l'ora....


Mi sono iscritto al M5S perchè condivido le campagne portate avanti da Beppe, ma principalmente condivido tutte le regole del Movimento e le materie affrontate, dall'ambiente al finanziamento pubblico ecc., quindi non capisco perchè Favia e Salsi abbiano sentito il dovere piacere di andare a fare le veline in TV, quando hanno a loro disposizione il Blog, letto e vissuto dall'intero Movimento. Considerando poi che la TV (così come è governata in Italia) quasi nel suo complesso, è stata complice nel portare il Paese al disastro, non vedo l'utilità per una partecipazione di rappresentanti del Movimento. Può darsi che in Emilia sia maturato un pensiero diverso, ma allora confrontiamoci, ma vi prego non sprechiamo il successo del cambiamento, non omologhiamoci. Ciao - cangialosi.a@libero.it

antonino c., roma Commentatore certificato 15.11.12 16:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

per ora i pochi voti sono contro i talk show !

http://www.i-dem.eu/item/195

Roberto B. Commentatore certificato 15.11.12 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma la smettiamo di fare le vittime perchè i giornali e le tv non ci capiscono, falsano le notizie, ci dipingono come non siamo!

Continuiamo ad ignorarli come facevamo una volta e tiriamo dritto per la nostra strada, tanto vinciamo noi.
Così gli stiamo dando anche troppa importanza.

Per quanto riguarda i casi Salsi e Favia, secondo me gli unici che possono decidere se dimissionarli o meno sono coloro che li hanno eletti e che conoscono il loro operato.

Errare è umano, perseverare è ancora più umano... quindi finchè fanno bene il loro lavoro e non tornano di nuovo (volontariamente) sotto i riflettori proseguano pure nei loro ruoli

Filippo Gasperi Commentatore certificato 15.11.12 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sign. Grillo, faccia un atto di umiltà.
Chieda scusa alla Salsi per i toni usati, e si incontri con i cosidetti ribelli.
Nel merito, potrei anche essere daccordo con lei, ma quello che ha fatto la consigliera, non viola nessuna norma, mentre nel suo dictat si possono ravvisare diverse trasgressioni ale regole che lei stesso a dato al mov.
Per una volta lasci da parte il suo orgoglio, se no lo vuole fare solo perchè è la cosa giusta, lo faccia per il bene del movimento.
Vedrà che molte persone che trovano giuste le proposte del Movimento, ma hanno dei dubbi sulla forma più o meno democratica che lei gli stà dando, si avvicineranno.
Per non parlare dello spessore che la sua persona guadagnerà

angelo b., forlì Commentatore certificato 15.11.12 16:22| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, votiamo on line.

Luigi C. Commentatore certificato 15.11.12 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo VOTARE ?! si può !


sito www.i-dem.eu gruppo sandbox (per tutti)


TITOLO :

Dimissioni richieste dal basso !

.. il M5S è di tutti, tutte le persone che lo votano e credono nella Democrazia Diretta partecipata ! Grillo naturalmente è il garante, il portavoce, è colui che ha creato dal nulla pochi anni fa questo movimento., le altre persone sono tutte allo stesso livello, se qualcuno vuole andare a parlare per me, in un programma di non-informazione, come i talk show, non lo può fare, sopratutto dicendo cose non vere sull’imu, sugli stipendi ecc. naturalmente nulla da eccepire per interviste di televisioni in programmi di informazioni, come i telegiornali locali quando uno parla del suo operato e/o ribadisce i principi fondamentali del M5S .. .. sei favorevole al M5S nei talk show ?

New proposal ID 195 created successfully !


link diretto : http://www.i-dem.eu/item/195

Roberto B. Commentatore certificato 15.11.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo stai attento a come scrivi.
I pennivendoli stanno facendo passare l'idea che il tuo sia un attacco a Salsi e Favia e non un attacco ai giornalisti , che si inventano "fiducie" che non esistono.

Al. P. Commentatore certificato 15.11.12 16:19| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA / SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

pasqualeNA 15.11.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A causa delle dichiarazioni fatte in televisione fatte da due consiglieri dell'Emilia Romagna rispettivamente Salsi per il comune di Bologna e Favia per la Regione Emilia Romagna
Chiedo formalmente una votazione online di tutto il M5S a livello nazionale per deligittimare o meno i sovraccitati consiglieri dal Movimento stesso. Chiedo a chi legge questo post di diffondere la mia richiesta.

Alekos Firenze, Firenze Commentatore certificato 15.11.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, stai sbagliando.
Non dilapidare il successo che il movimento da te fondato si è guadagnato con enorme fatica e dedizione da parte tua e di tanti militanti.
Non disperdere l'entusiasmo di tutti quelli (soprattutto, ma non solo, giovani) che si impegnano ogni giorno per far trionfare l'onestà, il buon senso e combattere il malaffare, la corruzione, la prevaricazione di pochi sui diritti degli altri.
Stai attento a non far morire un fenomeno così bello, così entusiasmante come questo attaccando così duramente persone che in buona fede hanno partecipato ad un talk show o che pensano che le regole vadano condivise e non imposte dall'alto.
Ho una certa età e, anche se non tutto mi convince del tuo programma, avevo pensato di votare M5s alle prossime politiche. Per il coraggio, la chiarezza e la forza dirompente e innovativa della tua proposta.
Dopo i tuoi recenti diktat e la proposta di candidare al Quirinale Di Pietro, un uomo che si è perduto in un bicchiere d'acqua mescolando stupidamente cose pubbliche con il suo privato, mi sento fortemente imbarazzato.
Non sconfessare i tuoi, è un errore grave che rischia di mandare a monte tutto, proprio adesso che ci si poteva rallegrare dei risultati elettorali raggiunti.
Ammettere di aver sbagliato è segno di forza e di grandezza morale. Fallo, ti prego, per il movimento e per il nostro paese.

Luigi Caldarone 15.11.12 16:13| 
 |
Rispondi al commento

C'è un motivo se Grillo non vuole che gli attivisti partecipino ai talkshow.

A prescindere che confrontandosi con gli idioti ci si mette al loro pari, ed oltre al fatto che un attivista non può parlare a nome di tutto il movimento ma solo a nome suo, ed anche se vai in buona fede nei talkshow faranno di tutto per usare le tue parole contro TUTTO il movimento, il principale problema è che se una persona inizia a partecipare ai talkshow, ed ad andare in TV di qua e di là, si monta la testa com'è successo a Favia e alla Salsi e si ritorna alla politica casteggiante che abbiamo ora.

Il Movimento è di TUTTI! E la rete è la giusta democrazia dove esprimersi.

Io voterò M5S.

ANDREA PEZZINO 15.11.12 16:12| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

giustissimo.
mi dispiace umanamente per la salsi, ma un movimento deve darsi delle regole. se la tv ci fa male ci fa male. non andarci è tanto di guadagnato.
le cose che si fanno come rappresentanti delle istituzioni possono essere spiegate in tanti modi. ad esempio sul web, facendo dei video come fa grillo.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 15.11.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti scrivono menzogne con i soldi tolti alle nostre tasche, ben venga la galera per chi divulga il falso impunemente. Tonando A Favia e alla Salsi,tutta questa caciara aizzata ad arte da questi che si fanno chiamare giornalisti, non fà altro che convincermi che Grillo ha straragione, personalmente essendo un fervente ambasciatore della democrazia,non posso che dire '' la democrazia ha delle regole, se tutti le rispettano si è veramente democratici, se non si accettano si diventa anarchici''. Se Favia, la Salsi vogliono andare nei salotti della televisioni, sono liberissimi di farlo, nessuno può impedire, quello che si deve impedire loro è che non parlino per mio nome.Tutto il resto è acqua fritta.

Sebastiano O. Commentatore certificato 15.11.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

caro Staff, sono Enzo del meetup di Crotone.
Da qualche giorno sono-siamo bersaglio di articoli diffamatori. il primo sul Manifesto a firma di un giornalista crotonese, Silvio Messinetti, noto compagno "a trucco", http://www.ilmanifesto.it/area-abbonati/in-edicola/manip2n1/20121103/manip2pg/04/manip2pz/331137/?fb_action_ids=3328526392018&fb_action_types=og.likes&fb_source=other_multiline&action_object_map=%7B%223328526392018%22%3A380263268720781%7D&action_type_map=%7B%223328526392018%22%3A%22og.likes%22%7D&action_ref_map=%5B%5D
dove, alla fine del lungo articolo, mi aggredisce diffamandomi, dichiarando falsità, in quanto "guida" del m5s.
il secondo articolo è di oggi, 15 novembre 2012 nientemeno che sul Fatto Quotidiano, a firma di Enrico Fierro, a pag.8,dove fa una analisi dei meetup calabresi davvero impietosa e dove conclude la prima parte diffamandomi anch'egli e riportando parti dell'articolo del manifesto e parti della mia replica, che lui definisce "la solita litania del peggior grillismo contro i giornalisti".
E' ovvio che io sono solo un appiglio per denigrare tutto il Movimento 5 Stelle, in particolar modo quello calabrese, ma credo che il suo tour diffamatorio continui per il resto d'Italia.
Mi dispiace essere strumentalizzato contro il m5s, mi sento in buona fede e continuerò a sostenerlo, come il m5s sostiene le mie battaglie, ma avrei bisogno di un confronto, di un suggerimento, anche per valutare se ci sono gli estremi per la diffamazione, per rispetto a tutti gli attivisti che combattono in questa difficile terra.
se mi mandate un indirizzo email potrei inviarvi la mia replica... più lunga di 2000 caratteri.
Con speranza, Enzo Frustaci 347.1490020

enzo frustaci, crotone Commentatore certificato 15.11.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

La cosa preoccupante è che da un mese a questa parte basta accendere la TV, o leggere i giornali, e si ha la netta sensazione che i mali d'italia siano dovuti al M5S.
La campagna diffamatoria sta raggiungendo traguardi incredibili, una macchina da guerra totale in funzione a qualsiasi ora del giorno, tutti i giorni, su tutte le reti e su tutti i giornali.
Una offensiva immensa, fascista e bugiarda.
Quando il movimento era attorno al 3% dov'erano tutti? Ora che fa davvero paura ai poteri forti ecco che si scatena l'offensiva a tutti i livelli.
A chi giova?
Perchè sono tutti uniti come un sol uomo contro un unico obbiettivo?
RAI, Mediaset, LA7, tutti i giornali, compreso il fatto quotidiano, da chi ricevono gli ordini?
Chi c'è dietro a tutto questo?
Quale verminaio stiamo intaccando che non deve uscire alla luce a tutti i costi?
............

Markus Best 15.11.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con chi dice che la Salsi può sì andare in televisione ma a parlare per i suoi elettori (di Bologna?) e non per me che invece non le ho dato nessun mandato. Io che mi ritrovo nel M5S e non sono un bolognere, non voglio vedere i miei eletti a Ballarò o qualsivoglia trasmissione televisa. Senza televisione siamo passati dall' essere "altri" ad essere il primo "movimento" nazionale che naviga intorno al 20%. Perchè quindi si dovrebbe andare in tv?

Pro Grillo 15.11.12 16:06| 
 |
Rispondi al commento

la Salsi, il Favia, possono rappresentare solo loro stessi, oppure possono esprimere considerazioni e parlare del lavoro che fanno da eletti del M5S, ma NON RAPPRESENTANO IL MOVIMENTO TUTTO !
.. il M5S è di tutti, tutte le persone che lo votano e credono nella Democrazia Diretta partecipata !
Grillo naturalmente è il garante, il portavoce, è colui che ha creato dal nulla pochi anni fa questo movimento., le altre persone sono tutte allo stesso livello, se la Salsi vuole andare a parlare per me, non lo può fare, dicendo per altro cose non vere sull’imu, sugli stipendi ecc.
dobbiamo cambiare questa politica, vogliamo per tutti una vita più dignitosa, dobbiamo arrivare al nostro obiettivo, non c’è spazio per primedonne o persone che antepongono il loro ego allo scopo per il quale sono state elette ..

Roberto B. Commentatore certificato 15.11.12 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Salsi = casini( pierfedi)
Casini: sono cattolico ma divorzio.
Salsi: sono del M5S ma la regola che mi differenzia da pdl e pd-l non mi riguarda

antonio p., ferrara Commentatore certificato 15.11.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Spiegatemi un po' questa cosa, amici del M5S: chi vi critica dall'interno è un traditore, chi lo fa dall'esterno una merda, chi vi critica dalla carta stampata un pennivendolo, chi lo fa dalla televisione un farabutto, chi lo fa su internet ha il privilegio di trovarsi ricoperto di tutti gli insulti di cui sopra e altri ancora più fantasiosi...

Ma posto che siete esseri umani e quindi passibili di sbagliare e venire criticati, come tutti, ce lo fate sapere qual'è, di grazia, il modo "giusto" di criticarvi? O la vostra idea di democrazia è che per criticare il Santissimo Movimento bisogna strisciare in ginocchio a chiedere umilmente una dispensa da Papa Beppe I??

Scendete dal piedistallo se volete rendervi credibili, che di padreterni che non accettano critiche ne abbiamo già le scatole piene anche senza di voi.

Francesco Cacio 15.11.12 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FEDERICA SALSI NON RAPPRESENTA IL MOVIMENTO MA SOLO Sè STESSA NELLO STESSO TEMPO PARLA PER TUTTI FEDERICA SALSI DEVE DIMETTERSI E CON LEI TUTTI QUI EMILIANI AUTOSUFFICENTI CHE PENSANO DI BASTARE A A Sè STESSI L EMILIA ROMAGNA è UNO SPUTO RISPETTO ALLA SICILIA AL VENETO E A TUTTE LE ALTRE REGIONI CHE NON VIVONO DI TALK SHOW E DI POLEMICHE QUINDI A CASA STI 4 MENTECATTI

giovanni tessarolo, belluno Commentatore certificato 15.11.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non so chi abbia ragione dei due, ma questa storia continua a non piacermi. Attivate questa piattaforma che così si decide direttamente senza diktat da nessuno, io non li sopporto neanche da Beppe. Uno vale uno ricordate?


Mi raccomando...ragazzi...non scherziamo con le cose serie...Salsi ...battute sul punto G...
I media non aspettano altro ...
e noi cittadini non abbiamo nessun'altro a cui vale la pena votare...
Meglio incassare una battutaccia...o chiedere scusa...ma certo e' che mostrarsi oltre che onesti anche uniti...CONTA!!!!

Giovanni Nuzzarello 15.11.12 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Dateci la possibilità di verificarla questa certificazione allora.
I software informatici, questi sconosciuti per Grillo e la Casaleggio.
Pensare di gestire migliaia di iscritti, permessi diversi di accesso, certificazioni territoriali con Movable Type è follia allo stato puro.

Gabrieele Sani, Empoli Commentatore certificato 15.11.12 15:55| 
 |
Rispondi al commento

bisogna votarle le regole....
io sono d'accordo di non andare in tv....ma bisogna votarle....
DEMOCRAZIA.......IMPARATE...altrimenti il movimento esplode.....

sandro otta, terni Commentatore certificato 15.11.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento

ma alla Sig.ra Salsi, Favia ecc. nessuno li obbliga a stare nel M5S, se non sono daccordo col fondatore, e visto che il fondatore che raccoglie voti e consensi non certo lei, è liberissima di andarsene e crearsi il suo movimento. Nessuno la costringe a rimanere, se invece vuole rimanere a tutti i costi è solo per cercare visibilità per se stessa, proprio come tutti i politici di professione hanno fatto per anni, il bello del M5S è che ognuno conta uno, quindi chi cerca tanta visibilità non è ben accetto, non è gradito, politici con tanta visibilità ne abbiamo avuti per troppi anni, è proprio questo il problema dell'italia. La chiave del M5S è che la visibilità la raccoglie il fondatore e gli altri lavorano sul territorio per risolvere i problemi del territorio non per fare polemiche nazionali relative alla propria carriera politica.

Non ha senso uno scontro cntro Grillo e non è nemmeno rispettoso, anzi direi solo segno di arroganza. In qualsiasi movimento chi è contro il fondatore è il magggior responsabile non può rimanere all'interno del movimento. Non sei stata eletta ne la Salsi ne Favia per fare battagle con Grillo, ma per fare la "dipendente" degli elettori, sul tuo territorio, non a ballarò in diretta nazionale tutta bella pettinata e truccata con sorrisone a 32 denti....

grazie per l'attezzione

f.a 15.11.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono amareggiato e deluso da coloro che in Emilia Romagna hanno applaudito la Salsi e assolto Favia. Credo che in quella regione vi sia una forte componente d'idea partitica del Movimento. Questo non è accettabile, il nostro è un movimento rivoluzionario incruento ma sempre una rivoluzione e non può permettersi di derogare da regole e strategie di lotta. Non voglio dilungarmi perchè lo ritengo inutile e una perdita di tempo. Sappi solo che se cominciano ad esserci correnti di pensiero e di distinguo il movimento si autodistruggerà. Sii duro con queste persone , solo così risulteremo credibili, altrimenti ci faranno fare la fine del topo.

Alekos Firenze, Firenze Commentatore certificato 15.11.12 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Sbagliare è umano, e in futuro possiamo essere sicuri, essendo tutti umani, di commetterne altri di sbagli, ma perdonare è divino. Sono poche parole quasi insignificante. Quasi, ma necessarie. Grazie.

Roberto A., Massa Martana Commentatore certificato 15.11.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento

c'è chi ha Scilipoti e chi ha gente come sta salsa che fa danno al movimento, per questa ragione dovrebbe essere non Grillo in prima persona sennò poi lo tacciano di dittatura tanto per cambiare da parte di chi questo paese lo sta tenendo sotto dittatura delle benche, ma dovremmo esser noi tutti a decidere e votare per il suo allontanamento dal movimento visto appunto il danno che sta facendo visto che fa esattamente il gioco di chi avversa il M5S

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 15.11.12 15:50| 
 |
Rispondi al commento

In tv si dovrebbe andare per dire a tutti quanto di buono si e fatto per amministrare la cosa pubblica non per starnazzare pseudo ideali generici con teste di zucchina che lo fanno per professione.I casi Salsi e Favia dimostrano che ci sono teste calde che se ne fottono delle regole.Se volete potete andare in tv ma solo come rappresentanti del vostro territorio,parlando dei vostri meriti e demeriti nel gestirlo.Non potete avere la faccia tosta di andare a parlare nei TS/TV a nome di tutto il movimento!Ma scusate,chi cazzo siete per rappresentare chi non vi ha dato un mandato?Voi Salsi&Co siete stati eletti a livello locale per amministrare il vostro territorio non per andare in giro a parlare a nome e per conto del m5s.Io sono un cittadino 5 stelle della Sardegna,ma senza offesa voi non mi rappresentate.Sono contento e orgoglioso se lavorate bene per il vostro territorio ma finisce tutto lì.Se uno và in TV e perchè rappresenta tutti gli iscritti,perchè i suoi ideali sono identici se non simili con quelli del movimento.Si tratta di "RISPETTO"per le regole e per i cittadini 5 stelle.Davvero come cazzarola pensate?Ma chi vi ha autorizzato a rappresentarmi?Il portavoce del Movimento a livello Nazionale per ora e Beppone ovviamente rispettando la volontà dei cittadini 5 stelle,a livello locale tutti gli altri nel limite del loro mandato e delle loro responsabilità.Caro Favia se vuoi fare le tue cazzo di proposte c'è il BLOG non i giornali chiaro?Cara Salsi tu rappresenti i Bolognesi non tutto il movimento,quindi se vai in Tv io non mi sento rappresentato.SEMPLICE NO!!!!!Davvero molte volte la DEMOCRAZIA tira fuori il peggio delle persone.....menomale che sbagliare e umano ma cazzarola SALSI&CO perseverare e diabolico.

voxpopuli 15.11.12 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Ora che il movimento è il primo o secondo partito italiano, non si può più gestire il movimento come una bocciofila di periferia, con votazioni e applausi nelle sale di sera. Servono regole scritte e votazioni online. Beppe, metti delle regole, falle approvare online, e poi si rispettano e chi sgarra paga. Ma sto Favia e sta Salsi, chi si credono di essere? senza il movimento sarebbero ancora disoccupati. Finite il mandato e fora di ball!

cinico senese 15.11.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

la democrazia è importante,ed è per questo che chiedo al movimento di votare le regole,perchè con tutto il massimo rispetto di grillo,ma non è detto che grillo abbia ragione su tutto,deve valere uno come noi,questo è importante...quindi le regole si votano e lui è il nostro portavoce...democrazia....altrimenti il movimento esplodere tra le mani di grillo....e noi non vogliamo questo....perchè nel paese stiamo portando una nuova rivoluzione culturale....
caro peppe so che è difficile ma è ora di fare chiarezza....

sandro otta, terni Commentatore certificato 15.11.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, però caro Beppe, Casaleggio e Tutto lo Staff, è naturale che se non fornite gli strumenti per farlo gli eletti si arrangiano come meglio riescono...

Matteo Cursio, Maranello Commentatore certificato 15.11.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HA RAGIONE BEPPE

La Politica dell'Applausometro Contro Quella di Liquid Feedback

http://commentandolestelle.blogspot.it/2012/11/la-politica-dellapplausometro-e-quella.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 15.11.12 15:46| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA/SALSI
BASTA VOTARE ONLINE PER SAPERE SE ANDARE ALLE TRASMISSIONI TV.COSI' "TUTTI" GLI ISCRITTI AL MOVIMENTO POTRANNO DIRE LA LORO OPINIONE

egidio Caslini, egi.caslini@gmail.com Commentatore certificato 15.11.12 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il caso della Salsi è interessante non solo per la mancanza di democrazia(anche qui siamo agli editti) ma anche per le reazioni di branchi di Aderenti al movimento che, ora che lo hanno sposato, lo difendono a spada tratta senza nemmeno tentare uno straccio di riflessione. Oltre tutto vomitando insulti più o meno mascherati sui responsabili di lesa maestà anche se solo ci si limita a sollevare dubbi su quanto va succedendo. Vedo troppi tifosi e siccome qui non si parla di calcio, me ne vado.
Anche i Berluscones fanno così se gli tocchi Silviuccio.
Saluti

Massimo S. 15.11.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento

ma la salsi prima dell'esperienza m5s era gia un politico di professione? personalmente la trovo solo molto ingenua smentitemi se mi sbaglio con dati certi però grazie

alfredo c., pesaro Commentatore certificato 15.11.12 15:39| 
 |
Rispondi al commento

La cagnara che si è sviluppata intorno a Favia e alla Salsi non è per niente positiva per il m5s.
Sembra di vedere i partiti tradizionali, questo non è un belvedere.
Dopo questa apparizione sui media il movimento non ci ha per niente guadagnato, il guadagno l'hanno fatto I Favia e la Salsi, che utilizzeranno in futuro ma spero non nel m5s, il movimento non ha bisogno di carrieristi all'interno ma è necessario portare avanti le istanze delle base che vengono dimenticate quando si fanno questi concorsi di belle statuine.
Ricordo che questo è possibile solo per 2 legislature, poi cosa ne facciamo di questi campioni.

sebastiano privitera 15.11.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

AMICO AGENTE DI POLIZIA O SALDATO BLU in italia se rifiuti di obbedire non ti fucilano se togli il casco e non picchi ragazzini donne e vecchietti non ti fucilano e se propio devi menare comincia a farlo mentre scorti al supermarket un politico

alfredo c., pesaro Commentatore certificato 15.11.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

se volete distruggere il movimento continuate cosi !!! ma che cazzo dite??? la salsi? è stata confermata perchè il popolo decide...quindi RISPETTO altrimenti la democrazia finisce....
CARO PEPPE dovrai lavorare tanto cosi non va bene,si distrugge il movimento,,,,bravi sono state belle le frasi su tgcom 24 di vigliacci che davano della puttana alla salsi...VERGOGNATEVI..... se il movimento deve diventare cosi alllora sparirà.... APPOSTA BISOGNA METTERE LE REGOLE E RISPETTARLE,come andare in tv ecc....ma le regole si devono votare a maggioranza,non decise da altri...questo è importante....STIAMO COSTRUENDO UNA GRANDE RIVOLUZIONE CULTURALE NON DISTRUGGIAMOLA.....
quindi invoca peppe grillo a fare molta chiarezza ora che si avvicinano i mesi + importanti per il movimento....

sandro otta, terni Commentatore certificato 15.11.12 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bebbe
Non rovinare tutto quello che sei riuscito a costruire con fatica negli anni continuando cosi, il movimento ti esploderà tra le mani.
Vorrei ringraziarti per aver risvegliato la coscienza degli italiani, per aver ridato un barlume di speranza alla gente, per avere permesso a nuove persone di provare a cambiare le cose.
Ma ora non riesco più a capire ….
Tu dici che uno vale uno, io ora vedo che tu vali uno e gli altri sembrano valere zero…
Se un militante compie un errore o tenta di espone le sue idee tu lo crocifiggi senza pietà senza alcuna possibilità di confronto o giustificazione.
E’ grazie al grosso lavoro dei militanti che sei riuscito a proporre le idee del movimento e per questo non meritano un trattamento del genere.
Saluti da un simpatizzante… spero ancora per molto tempo

Roby 15.11.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Osservando quello che sta succedendo soprattutto in politica e in tv, ho capito che in ogni caso hanno paura di questo M5S e della presa di coscienza che sta aprendo gli occhi a tante persone non ci resta altro da fare che perseguire le nostre idee più uniti che mai.

Morgana 15.11.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

ETERE...... O NON ETERE QUESTO è IL DILEMMA :D

alfredo c., pesaro Commentatore certificato 15.11.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA / SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

peppiniello 15.11.12 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Io Grillo lo capisco benissimo; se non ci fosse lui con i suoi post e la sua presenza nelle piazze, il movimento 5 stelle prenderebbe lo 0,5%. Quelli che sono nelle istituzioni lo devono solo a Grillo; se il 5 stelle è al 20% è merito Grillo e, nessuno si offenda, in misura marginale è merito degli attivisti. E' assolutamente normale che faccia il Padre padrone; potrebbe farlo in modo più intelligente; questo è vero ma è fatto così.

Michelangelo Trombetta 15.11.12 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Poichè Fovia, Sarsi, e Tavolacci con la loro smania di protagonismo stanno mettendo a repentaglio la reputazione del M5S a livello nazionale urge una votazione on line su base nazionale. Spero se ne vadano fuori dalle balle.

Pierluigi, Milano 15.11.12 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti, io mi chiamo mariuccia,ma non ho nulla a che fare con l'asilo

mariuccia rollo Commentatore certificato 15.11.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voterò M5stelle : un movimento che è al servizio dei cittadini e che cambierà con un nuovo paradigma l'Italia e perció i Paesi europei che come noi stanno soffrendo per la tirrannia di Bruxelles.Grazie ai ragazzi del movimento e grazie a Beppe Grillo per la passione e l'impegno!

Anna Piras 15.11.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

A me interessa solo che la Salsi e Favia lavorino bene per il loro territorio e tengano alto il nome del 5 stelle.

Il resto è fuffa...

lucifero 15.11.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

From: f.senatore@live.it
To: blogservice@notizie2.beppegrillo.it
Subject: RE: La maggioranza siamo noi - di Michael Moore
Date: Thu, 15 Nov 2012 15:10:01 +0100

sono un'agente di Polizia , devo constatare che si parla poco delle forze dell'ordine, costrette loro malgrado a prendere botte e insulti da qualsiasi manifestante, senza sapere che e' un nostro dovere eseguire degli ordini e che a volte ci piacerebbe stare dalla parte dei manifestanti. Sono 2 anni che abbiamo lo stipendio bloccato, a noi le tasse vengono prese alla fonte, come si fa un'errore siamo messi subito sul patibolo, lavoriamo in situazioni difficili a volte precarie, mancanza di mezzi, mancanza di uomini, mancanze di vestiario, mancanza di tutela, turni di serviizo assurdi e a volte non remunerati, come dicevo, spesso veniamo aggrediti nelle manifestazioni e visti come nemici, ma credetemi noi siamo con voi, basta che il tutto si faccia con ragione e senza violenza, abbiamo uno stipendio che e' uno dei meno pagati in europa, siamo tutelati pochissimi anzi niente, siamo costretti a scortare personalita' che dpo alcuni giorni vedi sui giornali che hanno rubato soldi pubblici e tu quando li scorti ti faresti ammazzare per loro, io purtroppo alla giustizia per noi comuni mortali credo poco, invece per la casta tutto e relativo tutto e' ingiustizia , per una persona che riveste una carica piu' o meno importante, ci sono minimo 4 persone di scorta non ne parliamo per i personaggi di spicco, si arriva a 12-20- persone di scorta , per loro Hotel minimo a 5 stelle ristoranti di lusso e tu fuori al caldo, al freddo, sotto la pioggia ad aspettare che escano e a rischiare la vita per loro, sono da poco iscritto al Blog, spero che ne valga la pena , si deve cambiare pagina e in fretta , lo dice uno che ha visto tante cose nella via, grazie grillo, pensa anche a noi .

vincenzo r., salerno Commentatore certificato 15.11.12 15:20| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi guardate qua!!!! http://www.specialprezzi.com/department/86/Lampadine-LED.html?a_aid=50a268b161972&a_bid=fe84a770

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 15.11.12 15:19| 
 |
Rispondi al commento

FAVIA / SALSI
Se siete favorevoli alle votazioni on line
Qui sul portale nazionale
Inserite questo commento

FAVIA / SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE

bologna1959 15.11.12 15:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

FAVIA / SALSI
CHIEDO VOTAZIONI ON LINE
Qui sul portale nazionale
Diamogli la nostra NON riconferma qui
Tutti hanno il diritto di esprimere il proprio voto
La questione è nazionale, non locale

PS: non ci rappresentate più: FUORI DALLE BALLE

bologna1959 15.11.12 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma credo che il ragionamento che porti Beppe a pensarla in un certo modo sui talkshow si rifaccia a quell'aforisma di A. Bloch: "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza". Beh, se uno del M5S si tuffasse nello stesso calderone in cui sguazzano i vari Cicchitto, La Russa, Santanchè, Lupi (per non dire Renzi, Fassina, Civati) non pensate che la gente si limiterebbe a dire "son tutti uguali"??

Raniero C., Ancona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 15:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è' nei salotti che si fa informazione, non è' nei salotti che la gente capisce quali sono le tue proposte ed i tuoi obiettivi. Questo e' quello che pensano una larga parte di attivisti, questo e' quello che pensano i fondatori del MoVimento.
In Sicilia tutti hanno conosciuto il nostro programma attraverso la rete e le piazze.
I giornalisti però, preferiscono parlare di "dissidenti" e di applausi a scena aperta continuando a dare importanza alle singole persone piuttosto che alle idee.
Non mi piace questo modo che hanno di creare fazioni, squadre di tifosi che si combattono tra loro.
Il Movimento 5 Stelle non è' un arena di protagonisti in gara come x factor. Molti per fortuna lo hanno capito.
Forza M5S sempre.

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 15.11.12 15:00| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Noto sempre piu' spesso, e comn sempre maggior soddisfazione, che il modo di fare informazione di Bepep Grillo (cioe' per mezzo di questi post) fa difficolta' ad essere manipolato sui media tradizionali (anche se in buona parte ancora funziona). Io credo che questo sia merito del fatto che le notizie sono disponibili a tutti e gratutiamente, per cui e' molto facile appurare se la fonte e' citata correttamente o se viene travisato il significato originale. Cosa che e' piu' difficile fare in un talk show, ad esempio.

Michele Roncaglione, Grugliasco Commentatore certificato 15.11.12 14:59| 
 |
Rispondi al commento

salsi.favia ,tavolazzi ecc...,e a tutti gli amanti della democrazia con le pattine,siete piddini a vostra insaputa ,fatevene una ragione,ma fatevi anche da parte grazie.....

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.12 14:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
suggerisco che da ora in poi, il Movimento comunichi all'esterno SOLO attraverso portavoce con conferenze stampa e comunicati in rete.
I giornalisti le snobbano?
Fatti loro. La comunicazione c'è comunque.

Credo sia il momento di imporre il divieto assoluto per tutti gli attivisti M5S di rilasciare in proprio QUALSIASI tipo di dichiarazione riguardante l'attività del Movimento a mezzo stampa, radio, tv o web.
Stop a qualsiasi iniziativa privata di questo tipo a pena di esclusione IMMEDIATA.

E' ora di fare la differenza anche in questo senso ed è il momento di affrontare il capitolo DISINFORMAZIONE.
E' necessario chiudere sistematicamente la porta a qualsiasi giornalista, programma tv, radio, dibattito o quant'altro e non comunicare più con NESSUNO, se non tramite le vie ufficiali del Movimento e attraverso il suo Ufficio Stampa.

Almeno in questa delicatissima fase pre-elettorale, il Movimento 5 Stelle, non deve mischiarsi alla bagarre politica e deve avere una sola parola, pronunciata con una sola voce, al suo unico interlocutore: il Popolo Italiano.

Così si risolve qualsiasi problema una volta per tutte.

real time 15.11.12 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Rigon: sostenitore M5S sempre e comunque senza alcuna carica e senza alcun tornaconto personale!

Controllate il C/C a questi "galletti emiliani" forse troverete traccia di versamenti strani.........
Tutte le provano per sminuire il "nemico numero 1" ma NOI ce la faremo lo stesso, se non la prossima, quella dopo o quella dopo ancora. Noi non vinciamo la lotteria, ereditiamo il MARCIO lasciato dai berlusca+gargamella e dai bocconiani+bancieri.

giuseppe rigonx, malo Commentatore certificato 15.11.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le chiacchere stanno a zero

CITATEMI quando mai è successo che un consigliere di un partito è andato in televisione a contestare BERLUSCONI, BERSANI, VENDOLA, CASINI o DI PIETRO e le regole del PARTITO DI APPARTENENZA

qui invece tutti i giornali ed i telegiornali si ergono a difesa del consigliere.... libertà di parola!!! costituzione!!!

si crei il caos, il caos!!
così si distrugge il Movimento 5 Stelle!!!

la democrazia, la libertà di parola, il bla bla dei parolai del nulla...

politici ladri e giornalisti servi non ci ruberete la speranza che abbiamo nel Movimento

Roberto Foglino Commentatore certificato 15.11.12 14:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indeciso su chi votare le prossime elezioni, mi sto convincendo sempre più a non scegliere M5S: qualsiasi partito o movimento non può e non deve avere un leader plenipotenziario e indiscusso cui i "seguaci" giurino sempre e comunque fedeltà.
E che se non lo fanno vengono ingiuriati e combattuti pubblicamente.
(A me ricorda qualcosa di già visto negli ultimi anni... no?!?)
Idea buona, realizzazione che sta diventando pessima.
Deluso.

alessandro mauri 15.11.12 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è alla catastrofe perché la gente ha deciso che le regole sono fatte per essere violate e la violazione poi viene perdonata con un falso buonismo (sperando di ricevere analogo trattamento all'occorrenza). Ma non è così che si costruisce una cosa seria: una casa, un'auto, un missile ecc. ci sono delle regole e DEVONO essere rispettate e chi non le rispetta va ripreso e non perdonato. Oggi ho sentito un ribelle che diceva:"voglio la libertà di sbagliare" vorrei vedere se a lui lo dicesse un dottore, un avvocato ecc che non ha seguito le regole e gli ha procurato un danno.
BASTA con questa indulgenza 68ina è ora di fare le cose serie altrimenti affoghiamo.
Se nel M5s la regola dice NO TV si deve rispettare o andare via!!
I giornalisti sono frastornati e non capiscono cosa succede, poverini, anche loro cercano di salvarsi come i loro padroni.
W W il M5s

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 15.11.12 14:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera a ferrara c'ero ma ho votato e me ne sono andato alle prime schermaglie platealmente sono d'accordo con chi dice che favia forse "era" in buona fede ha fatto esplodere la rabbia senza guidare una sala governata da tavolazzi e c. si nasconde dietro un dito e provoca un evento mediatico in cerca solo di telerisse così si fa solo il male del movimento beppe dai un segnale chi non ha ancora capito che sei l'unico grimaldello che può consentire un cambiamento in questo paese si dedichi ad altro

luca lolli 15.11.12 14:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Vi state montando un pò troppo la testa. Me ne frego se la vostra setta esplode, implode o che cazzo. Siete ormai solo capaci di insultare chi non lecca il culo a Grullo e Co. Siete peggio dei berluscones che leccavano il culo al padrone e chi lo toccava, loro mordevano. Anche voi avete il vostro giornale di parte che è il Patto Quotidiano e poi dite che tutti i giornalisti fanno cagare. Siete diventati la macchietta dell'Italia che ci credeva. Siete solo le "spalle" di un pessimo comico. Totò si rigira nella tomba. Se a Bologna avessero buttato fuori la Salsi avreste detto che erano dei grandi. Ora l'Emilia vi fa cagare e sono solo 2 gatti. VERGOGNATEVI.

Piero Lisi 15.11.12 14:42| 
 |
Rispondi al commento

io c'ero ieri sera.
Quello che è stato riportato dai giornali non è veritiero.
ieri sera abbiamo parlato delle attività in comune e abbiamo applaudito i 3 consiglieri per il lavoro svolto.
Beppe: non fare l'errore anche tu di dare per vero quello che scrivono i giornali.
Grazie

Roberto Pelosi 15.11.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora quell'esibizionista della salsi?
Fuori dalle balle.
Chi non rispetta le regole ben conosciute del Movimento, non può garantire in ben altre sedi il rispetto delle scelte di chi, delegandolo, compone quel Movimento.
Come al solito l'ignoranza italiota fa gridare allo scandalo, quando lo scandalo è proprio chi grida.
Ogni volta che qualcuno antepone la sua personale figura agli ideali del Movimento, si rende simile alla casta e si allontana dai cittadini.
Grillo non commette questo errore, infatti, ed è in malafede chi lo dice.

E' pur vero che al mondo ci sono anche quelli che, poveri loro, proprio non capiscono...
Come il poliziotto col braccio rotto che non capisce la rabbia dei ragazzi della sua età.
Per capire, gli basterebbe darsi malato alla prossima convocazione di servizio per manifestazione di protesta e mischiarsi tra di loro...
Gli apparirebbe tutto chiarissimo, soprattutto tornando a casa con anche la testa rotta, oltre alle braccia, grazie a qualche suo collega che non l'ha riconosciuto...

Ha detto di aver avuto paura.
Speriamo che quella paura arrivi fino al vertice delle istituzioni e che cambino drasticamente rotta, finché sono in tempo.

real time 15.11.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

favia e la salsi terminati i loro mandati torneranno
a lavorare,se hanno altri programmi per la loro vita
li potranno tranquillamente proseguire al di fuori
del M5S,se invece vogliono continuare l'attività
di volontariato all'interno del movimento nessuno
glielo impedirà.

sfolla teorie 15.11.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, bisogna fare qualcosa, non e' possibile andare avanti cosi', la stampa non fara' altro che ingigantire sempre piu' tutta questa fuffa. E' evidente che "da quelle parti" sta' succedendo qualcosa. Purtroppo io non so' consigliarti come comportarti, la cosa che di getto mi viene in mente e': togliere la certificazione. Ma onestamente non so' quello che effettivamente sta accadendo, fidarsi dei giornali non e' un'opzione, ed e' per questo che mi aspetto un'analisi sul tuo blog: ricostruzione dei fatti e presa di posizione.

ciao,

PS, ovviamente io sono con te su tutta la linea :)

Ugo Q 15.11.12 14:37| 
 |
Rispondi al commento

I Bolognesi che hanno eletto la Salsi dovrebbero per primi contestare questi metodi di "dare fiducia" che non li rappresentano.

Leggete qui:

http://commentandolestelle.blogspot.it/2012/11/la-politica-dellapplausometro-e-quella.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 15.11.12 14:35|