Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Non dimentichiamo Mihaela


mihaela_ospedale.jpg
Il Blog non dimentica Mihaela e chiede che finisca la tratta delle schiave in Italia, spesso minorenni, che avviene sotto gli occhi delle istituzioni e con il concorso di stupratori a pagamento di pura razza italiana.

"Non sono previste dimissioni dall'ospedale nel breve periodo di Mihaela, la ragazza rumena data alle fiamme a Roma da due delinquenti, anzi. La ragazza, seppur in lento ma progressivo miglioramento, è costretta ancora a subire frequenti interventi. Praticamente sulle zone ustionate viene inizialmente applicata della pelle di cadavere, che entro 7-15 giorni viene normalmente rigettata. Questo per impedire che dalle ustioni esposte si sviluppino infezioni e si perdano troppi liquidi. Nel frattempo la sua pelle viene espansa in colture tessutali in attesa di essere poi impiantata definitivamente. Riceve visite dalle amiche, che però possono parlare con lei solo a distanza attraverso un vetro ed un interfono. Finora si è riusciti solo a farla mettere seduta sul bordo del letto, ma a causa dei dolori ha ancora serie difficoltà a rimanere in piedi anche se sostenuta."

13 Nov 2012, 12:38 | Scrivi | Commenti (121) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

con certa gente ci vuole la pena di morte, e per i clienti sequestro di macchina e multa salatissima

daniele T., roma Commentatore certificato 04.05.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

E' lodevole dare spazio alle storie di persone emarginate e meno rispettate.

Ognuno merita rispetto.
Continuate così

Federico Fedeli 29.03.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Mai donna stata tan umiliata come adesso.. I voi accusatori di prostitute, puttanieri, guardate ai vostri figli - loro tan diversi di noi? Tutti vogliano vivere meglio, ma pochi veramente possono permettere... Cosa possiamo fare davvero? La pubblicita la ragazza po pagare a “bakeca estatale”, dove certamento, ce pubblicita (come in Francia) tipo “sesso orale senza preservativo può trasmettere malattie” i altri informazioni preventive. Credete e tanti soldi.! Y con queste pagamento a la bakeca ufficiale, ragazza podrá lavorare piu tranquila. Adesso, in crisi, la prostituzione ti permette di guadagnare abbastanza per pagare le spese, ma poco altro.. E piu cosa ridícula che io ho mai vista.! La mia amica, bellissima, fatto la escort con una italiana.. Ma cliente voleva fare senza preservativo (italiana accettato la sua richiesta, perche conosceva da tanto a lui). La ragazze devono fare sesso senza per fidelizzare il cliente??? Quando voi siete in grado di non chiedere sesso (anche orale) senza preservativo, senza ingoio, niente anale (o pagare per quelli praktiki denaro extra), gia non vedo nessuna problema di pagare le tasse.. Ma fare questo “lavoro” tan pericoloso y tan poco respettato, io me niego pagare le tasse…! Ma io me prendero un uomo sposato o due, y meglio chiedero soldi a loro. Yo mai aveva storia con un uomo sposato, soltanto “11 minuti “ che non contano.. Lo chiedo pensarci bene.. Ce una possibilita di risolvere questo problema senza sfruttare di piu la donna.? Altrimenti, non vedo grande differenza di morale tra il tuo “modus operandi” y il mio “modus vivendi”. No, anzi, IO sono sempre una vittima y Tu sei solito sfruttatore!

Elena ., Genova Commentatore certificato 15.12.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una donna che fa la prostituta è semplicemente una donna ed un cliente è solo un uomo. Una prostituta è una donna come la fidanzata, è una persona come il cliente, non infastidiamo le prostitute cercano solo di sbarcare il lunario (come il cliente).

severinobarbugli 18.11.12 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi cazzo è quell' imbecille che si firma con gianluca $? Non capisci proprio un cazzo. Prova a darti fuoco con del napalm che bruci meglio koglione e abbi rispetto per quella povera ragazza, la quale si porterà addosso e nell' anima i segni di quell' orribile esperienza per tutta la vita. Ed ha appena 22 anni. A te e a quelle merde umane che hanno compiuto un gesto simile bisognerebbe tagliarvi il cazzo e le palle con un pugnale da guerra come quello dei corpi speciali, tipo i navy seals americani, e poi ficcarveli in bocca guardandovi morire lentamente dissanguati.

SIMONE FALBO (slayer '79), Salsomaggiore Terme (Parma) Commentatore certificato 18.11.12 23:03| 
 |
Rispondi al commento

quando leggo post come quello di Gianluca mi cadono le braccia. Chissà se è al corrente dell' etimologia del termine "prostituzione". Deriva da pro - statuere, letteralmente: stare davanti, infatti questa era la posizione delle schiave che , nell' antica Roma, stazionavano di fronte alle bottegucce dei loro padroni. Per esempio un commerciante di vino, nei momenti di minore afflunza degli avventori comandava alla sua sguattera di mettersi difronte alla soglia del suo negozio per mostrare il suo corpo da vendere come qualsisi altra merce. Va da sè che il denaro ricavato finiva nelle tasche del padrone non certo in quelle della schiava.
Anche oggi la maggior parte di queste donne vende il proprio corpo in conseguenza della riduzione in schiavitù in cui si trova e poco o nulla fanno i pubblici poteri per liberarle dal giogo. Il 4 gennaio 2004 la Comunità Giovanni XXIII gestita da don Benzi, ha depositato alla Camera un disegno di legge d'iniziativa popolare , che prevede molte proposte innovative. Come al solito nessuna forza politica ha neppure messo in discussione al Parlamento questo progetto di legge. Della sofferenza di queste ragazze non importa niente a nessuno. Spero che il movimento 5 stelle, quandosarà in Parlamento si faccia carico di mettere ai voti la proposta di legge di iniziativa popolare proposta da don Benzi.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 18.11.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prostituzione è sempre stata legale, è quando non lo è stata, si fatta illegalmente perchè l'uomo, ha diritto di scopare quando è dove vuole.
Certo con la fidanzata è meglio, gli puoi dare anche una leccata di figa.

Gianluca S 16.11.12 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Trucchi e Risorse per fare soldi tramite internet http://www.guadagniweb.it?a_aid=508a58c941631&a_bid=95d5e23e

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Offerta Selezione Prosecco DOCG a Domicilio http://www.terredelprosecco.it/?a_aid=508a58c941631&a_bid=1d3ff98c

matteo rossignol, vezza d'oglio Commentatore certificato 16.11.12 03:42| 
 |
Rispondi al commento

guardate!! molto interessante!!!
http://www.guadagniweb.it?a_aid=50a268b161972&a_bid=95d5e23e

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 16.11.12 00:46| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi guardate qua!!!! http://www.specialprezzi.com/department/86/Lampadine-LED.html?a_aid=50a268b161972&a_bid=fe84a770

mirko guizzardi (mirko17), brescia Commentatore certificato 15.11.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Io mi prostituisco per 150 Euro al giorno. Lavoro 8 ore al giorno, prostituisco il mio tempo, il mio cervello e il mio essere umano dedicando tutti i giorni della mia vita ad un lavoro. Accetto le opinioni diverse, ma non vedo differenze tra cedere la mia mente per soldi o cedere il mio corpo per soldi. La differenza è che nel mondo occidentale chi( uomo o donna o trans) prostituisce il corpo guadagna come un direttore di banca.

Aldo 14.11.12 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono convinta che bisogni agire in maniera da togliere qualsiasi tipo di traffico,in questo caso delle prostitute,dalle mani della mafia, ma sono
anche convinta che chi, con le proprie vedute, si ferma soltanto alla legalizzazione della prostituzione come l'ultimo scopo al quale tendere, fa un grande torto a tutte le donne e in primis a quelle che,come le prostitute, sono disperate, sfruttate già anche dai mariti e dai padri, che si privano del proprio Io per vendere qualcosa che valore non ha e che non deve essere dato per necessità, o perchè non vi si intravedono altre scelte.
Ma perchè delle donne magari emigrate, trattate peggio che animali, derelitti della società, dovrebbe vedere altro futuro per se stesse, se non quello della prostituzione?
VOLETE LEGALIZZARE LA MISERIA DELLA DONNA E DELL'UOMO MALATO CHE NE APPROFITTA, VERGOGNA. VOLETE LEGALIZZARE IL CROLLO DELLA DIGNITà DI UNA PERSONA. Perchè invece non concentrarsi sulle cause della miseria di queste donne? della bassa condizione delle donne in generale, delle mamme, delle casalinghe delle nonne e delle bambine. Non ritenete indecente che una donna non veda altre possibilità che vendere il suo corpo? COSA HA FATTO LA SOCIETà, NOI, A QUELLA DONNA PER RIDURLA IN QUELLO STATO?? Perchè se un uomo è disperato è un barbone, mentre la donna nella stessa condizione diventa prostituta?
perchè uomini malati dovrebbero condizionare la società con i loro bisogni di vedere culi nudi in Tv e per strada? la nostra cultura maschilista educa le donne ad essere al servizio dell'uomo e l'uomo a servirsi della donna, così è chiaro che la prostituzione va sempre bene! chiaro che siamo arrivati al paradosso di avere le nostre maggiori aspirazioni nel legalizzarla
INVECE CHE COMBATTERLA ED ELIMINARLA!!
QUANTO SPESSO PERDIAMO DI VISTA IL NOSTRO ESSERE "UMANI"
grazie Grillo per darmi notizie di Mihaela

Veronica 14.11.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra di capire che quando le donne si prostituiscono bisognerebbe, secondo qualche "teorico" colpire i clienti, ma se è l'uomo a prostituirsi ? E se è un trans ?
E se avviene in ufficio per fare carriera? E se è per comprarsi l'iphone 5 ?

Aldo 14.11.12 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sentito con grande piacere che i nuovi eletti alla regione sicilia anno rinunciato ai riborsi elettorali
ma mi chiedo come potete rinunciare ai rimborsi se per legge ciò viè dovuto?
infatti per fare questo dovreste cambiare la legge. alcuni del mio paese credono che è solo pubblicità la consegna dell'assegno simbolico inquanto l'importo dovuto vi sarà consegnato.(vuoi o non vuoi)
anche per quanto riguarda lo stipendio come potete rinunciarci e rimettere quello che vi è dovuto nelle casse della regione.
vorrei che mi rispondesti per poter controbattere con chi crede che state facendo solo demagogia.
certi di una vostra risposta vi auguro buon lavoro
Andrea La Porta

andrea LA PORTA, castelvetrano Commentatore certificato 14.11.12 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invito alla puntata di stasera dell'appuntamento fisso del mercoledi della neonata TV 5 Stelle.
Oggi, ore 21.30, parleremo di

PARI OPPORTUNITA' E DIRITTI CIVILI.

Partecipate numerosi.
http://www.youtube.com/salvomandara

Salvatore Mandara, Abbiategrasso Commentatore certificato 14.11.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento

PROFEZIE? Non credo a quelle passate, figurati a quelle future.

Gianluca S 14.11.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cazzo dici "LA PROSTITUZIONE È IL MESTIERE PIÙ ANTICO DEL MONDO" e sempre ci sarà

Gianluca S 14.11.12 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema non è la prostituzione... il problema è che dovete iniziare a vedere le donne evitando di farne uso per appagare i vostri istinti egoistici....

quando diverrete padroni di voi stessi... la prostituzione cesserà di esistere, per il semplice fatto che in assenza di domanda, mancherà l'offerta.

i VERI RESPONSABILI della prostituzione sono i cd UTILIZZATORI FINALI...

potete criticare bellusconi, quanto volete, ma è facile criticare, difficile nel proprio piccolo distinguersi da lui nei FATTI.

per giustificarci, tutti noi siamo buoni ad accampare PRETESTI... le persone si vedono dal CORAGGIO DI MIGLIORARSI ammettendo i propri errori: chi li giustifica invece non potrà migliorare.

Iniziate a vivere un'affettività matura... senza piegare gli altri ai vostri desideri.

Non si può Amare una donna e farne uso... occorre decidere se diventare uomini o diventare bellusconi.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 14.11.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva le prostitute libere, le dobbiamo difendere. Lo stato deve legalizzare le prostitute, solo così non andranno in strada le minorenni e le schiave.
Viva chi ha il coraggio delle sue azioni, non come certi vecchi bavosi, che vanno a prostitute e poi davanti alla moglie non dicono nulla, anzi sono contrari.

Gianluca S 14.11.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ nicholas r.

non usare invettive per giustificare i tuoi atteggiamenti e le tue idee, dimostra un po' di dignità nei tuoi riguardi.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 14.11.12 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho visto su youtube la fuga in elicottero dal Sulcis
sono arrivati alla frutta non gli crede più nessuno; questo governicchio è tenuto insieme
da interessi di caste e castine che tremano all'idea delle urne...si stanno autodisintegrando
da soli ... facciamo un super VDAY a Roma

marco c., milano Commentatore certificato 14.11.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo , sei il solo fino ad ora che si interessa delle vicende altrui , gli altri politici pensano soltanto a loro stessi , ai loro guadagni facili , ma non hanno un minimo sentimento di solidarietá nei confronti di chi soffre per mano di delinquenti senza scrupoli ; spero che in parlamento tu possa mostrare la coscienza di tutto il popolo italiano , che non é marcio come i suoi rappresentanti attuali , che non ruba per giocare ai videopoker o per depredare i soldi dei contribuenti , che non ricopre incarichi istituzionali per fare del nepotismo , che non rinuncia a stipendi d'oro per aiutare chi ha fame...le caste in Italia sono la vera piaga che offende il buon senso ed invita alla protesta ed al dissenso...se riusciremo ad abolire le caste il nostro Paese sará migliore...

armido chiattone Commentatore certificato 14.11.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, suggerisco una raccolta fondi (nel mio piccolo sono disponibile).... Un abbraccio.

Paolo L., Tradate Commentatore certificato 14.11.12 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Un grande abbraccio a Mihaela,e grazie al movimento, unica forza politica che si occupi direttamente di faccende come la schiavitù sessuale, che altri deprecano moralisticamente a parole senza far nulla di nulla per combattere. Non ci sono ricette facili, l'unica via d'uscita dalla schiavitù, di qualunque genere essa sia, è ed è sempre stata una crescita civile della società, in termini di educazione, di spessore morale, di assunzione di responsabilità individuale e collettiva, e di costruzione di reti di sostegno. E' bene anche poter leggere le opinioni di tutti, il primo passo verso qualunque progresso è comunque garantire la libertà di espressione, come su questo blog tanto preso di mira dai leccapiedi dell'informazione a pagamento.

Isabella Maria 14.11.12 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Come la mettiamo con gli uomini che pagano trans o altri uomini per farsi sodomizzare? E quelli che pagano le donne per farsi frustrare?

Questo è più accettabile che pagare una escort?

Forza popolo ... aprite le vostre ... menti :-)

Aldo 14.11.12 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incredibile come questo immondo commercio possa passare attraverso le strettissime maglie dei mille controlli e DA ANNI e ANNI . Sic.

Ethan Levi 14.11.12 00:00| 
 |
Rispondi al commento

L'appellativo di stupratori a pagamento non può essere adoperato per tutti quelli che vanno a prostitute, ma solo per quelli che vanno con minorenni o prostitute costrette; la costrizione non è detto che sia solo fisica, può essere affiancata dalla dipendenza da droghe.
Il cliente che non vede (o fa finta di non vedere) tali situazioni è comunque moralmente colpevole e soprattutto non fa i propri affari: se ci sono papponi che picchiano le donne e non li denuncia nessuno i prezzi salgono (una prostituta libera guadagna di più e costa meno al cliente)....
non per amore o giustizia ma almeno per maledetta tirchiaggine, DENUNCIATE!
Se le prostitute finiscono tutte bruciate poi che si fa? si passa alle pecore??
Almeno segnalare i casi sospetti alle forze dell'ordine o ai servizi sociali se minorenne, non serve per forza mettere la propria firma in fondo a una denuncia.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 13.11.12 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Cara Mihaela,
posso solo immaginare l'immenso dolore fisico che ti provocano le ferite causate da quei bastardi; prego per una tua rapidissima guarigione e mi auguro che i medici che ti stanno curando, siano per tè, di grande conforto. In Italia non ci sono solo mostri, ma anche brave persone e, sicuramente, in questo blog ce ne sono molte. Grazie Beppe per quanto stai facendo per questa ragazza, sono convinto che Lei lo merita.

stefano biasi, padova Commentatore certificato 13.11.12 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Un fatto allucinante, inammissibile, solo qui ho trovato la giusta denuncia e il conforto di sapere Che non sono il solo ad essere arrabbiato forte. Solo gli uomini sono capaci di Certi gesti. A casa ne abbiamo parlato ma trasmettere il tuo pensiero e' difficile anche se Vivo con moglie e figlie. Era una prostituta! E mica una donna. Ho notato poca rabbia da parte delle Donne in genere. Legalizzare la prostituzione, I pappa a lavorare a zampatoni, controlli sanitari, liberta' di scegliere da parte Della donna senza costrizioni, ma poi tutti I gestori degli appartamenti in Nero, I vari alberghi, I vari sfruttatori, non ultimi coloro Che dovrebbe fo controllare e invece ci vanno e non le pagano Che farebbero!.

Benito rosignoli 13.11.12 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'idea di aiutare economicamente Mihaela utilizzando i soldi che i consiglieri restituiscono alle regioni. Questo è il modo corretto di utilizzare i soldi che i cittadini versano con le loro tasse,che vengano utilizzati per aiutare chi ha bisogno. Grazie Grillo per il tuo impegno

Salvatore Ciotto 13.11.12 22:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

PARLO COME ISCRITTO AL MOVIMENTO 5 STELLE.
CAPITO SEMPRE PIU SPESSO DI TROVARE SUL BLOG DI GRILLO ELEMENTI FORTI DI CUI BISOGNA VERGOGNARSI.
PARLO OGNI GIORNO DELLA MIA SCELTA PER IL M5S PER DIFENDERLO DALLE CAZZATE CHE AVVENGONO PURTROPPO SEMPRE PIU SPESSO SUL BLOG DI GRILLO. OGGI NON SO CHI GESTISCE IL SITO DEL BLOG E QUINDI CHI ABBIA CONSENTITO CHE VENISSE SCRITTA LA "PERLA DI SEGGEZZA" DI UN DEFICIENTE CONSIGLIERE COMUNALE DEL PDL, RELATIVA A VENDOLA. ANCORA UNA VOLTA MI VERGOGNO DELL'ASSENZA DI SENSIBILITà E DELL'EDUCAZIONE DI CHI GESTISCE IL SITO. MA VOI CHI SIETE VERAMENTE????? ME LO CHIEDO E SPERO CHE SE LO CHIEDANO IN MOLTI, PARLO DELLE PERSONE PER BENE CHE CREDO NE SIANO TANTE NEL MOVIMENTO. ASPETTO UNA PAROLA DI GRILLO.

stante biagio, rapolla Commentatore certificato 13.11.12 21:59| 
 |
Rispondi al commento

è sconcertante leggere commenti in questo post che pretendono il diritto di stuprare a pagamento un corpo femminile.
Un consiglio:
FATEVI LE SEGHE.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 13.11.12 21:52| 
 |
Rispondi al commento

per nicolas r.:
evidentemente l'esperienza svedese non ti ha insegnato niente.
E cosa si può pretendere da un malato: che impari qualcosa?
e nemmeno il rispetto per il prossimo ti hanno insegnato i tuoi genitori.
Ma già: tu paghi e puoi violentare e scaricare il TUO LURIDO SPERMA nel corpo di un altro essere umano.
Già: basta pagare e legalizzare.
MAIALE PORCO LURIDO VERME SCHIFOSO.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 13.11.12 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Ormai I veri valori di cuoi noi tutti dovevamo essere legati non esistono più. Rubi= sei furbo, Fai rapine= neccessità, sei un magnaccia e bruci vive le donne= sei rispettabile, prendi merce e non paghi= sei una persona bisognosa, vai a lavorare= sei un fesso, vedi che maltrattano una donna o intervini in una rissa o rapina= sei un ficcanaso che non si fà i cazzi suoi. Vieni allagato e denunci chi ha causato l'alluvione = ti sequestrano l'attività e vieni accusato di disasto ambientale, mentre chi ha causato le molteplici alluvioni il magistrato lo vede come cause naturali. Siamo comandati da delinquenti e le leggi sono a favore dei delinquenti. Dovevano almeno avere il coraggio di riscrivere il primo articolo. La repubblica italiana non è più basata sul lavoro ma sui delinquenti

Savino Vurchio 13.11.12 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Propongo azioni legali per chi definisce coloro che pagano per fare sesso "stupratori a pagamento"

Ritengo la definizione totalmente inaccettabile e offensiva! A meno di non classifica in ugual modo anche i datori di lavoro di tutto il mondo!

Visto che sono 9 milioni potrebbero facilmente vincere la causa.....

Aldo 13.11.12 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Un infinito abbraccio, Mihaela!

Luciano Costanzo Commentatore certificato 13.11.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Signori, noi siamo l'inizio di un' esperienza nuova attraverso uno strumento studiato per il male e la guerra, stiamo dando un fulgido esempio di come possiamo, cambiare l'Italia, nessuno ci può fermare se noi crediamo in noi stessi, ora scontiamo l'arretratezza di un paese schiavo di troppi pregiudizi, infinite politiche ingannevoli religioni oscurantiste e sopraffazioni di caste e lobbjes, è ora di dire Basta.
Ognuno di noi è portatore di principi sani che devono trovare nella collaborazione attraverso la Rete la massima espressione di conoscenza, scambio di idee e solidarietà.
Non abbiamo molto tempo, per questo dobbiamo aiutare le nuove generazioni a sostenersi/ci per gestire un paese che ha bisogno di NORMALITA'.
Un paese che deve trovare persone genuine, capaci di coniugare la crisi con la solidarietà, l'innovazione con l'ambiente,la conoscenza con uno futuro sviluppo sostenibile di chi ci seguirà.
W/M5S, grazie Grillo

ubert 13.11.12 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Certo, non dimentichiamo, non bisogna dimenticare Mihaela e tantissimi altri casi come lei, avvenuti di recente e in passato... casi purtroppo dimenticati, casi terribili di stupri, violenze inaudite, razzismi inconcepibili e tante altre schifezze generate dalle zozze fantasticherie di troppi autenticati e legalizzati mostri che girano indisturbati nelle nostre case, vie, terre...- Casi che gridano forte forte a squarciagola le loro terribili pene e sofferenze subite e che continuano a subire, ma subito zittiti da un'orrenda infamante, diffamatoria (o come cazzo si deve dire... che schifo questa lingua...) macchina del fango pilotata come al solito sempre dall'alto.
Come si fa a non vergognarsi tantissimo di essere italiani, ma anche europei o appartenenti a quelle odiose sigle: Onu, Nato, nazioni unite, e via discorrendo... ha dimenticavo adesso c'è lo spread... poi ci sono i mass media (ma coma cazzo bisogna pronunciarli correttamente) E chi se ne fotte della pronuncia. Io non mi vergogno di pronunciarli in modo scorretto, io non mi vergogno di commettere errori nello scrivere o nel parlare. Io mi vergnogno di appartenere a questo minuscolo, insignificante mondo che permette tali obbrobriosità, un mondo schifoso che permette ai suoi figli, fratelli, padri, madri, ecc. di condividere tali obbrobriosità. Mi vergogno che le verità vengono infangate in continuazione, mi vergogno che i colpevoli non solo non vengono puniti o giustiziati severamente (per me occhio per occhio in tali casi), ma vengano a volte definiti vittime ed assurti a modelli, star, eroi, padri da imitiare. Barabba o ... E valla a capire la reazione della massa viene incitata, abbabbuliata, da falsi idoli, da fale propagande. Ecco... ho paura, ho timore dei ricorsi storici ed ho tanta, tanta, tanta vergogna di appartenere a questa FALSA ITALIA, che premia sempre i violenti e condanna i pacifici. Non dimenticare Mihaela... Giustissimo!... Ma dopo... dopo... cambia qualcosa? O ci saranno altre?

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.12 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per esservi interessati a Mihaela!!!

maria laura cattinari, modena Commentatore certificato 13.11.12 20:36| 
 |
Rispondi al commento

M5S - PROPOSTA DI PROGRAMMA

CRIMINALITA’.

Esiste un enorme e costosissimo problema relativo alla gestione della criminalità.
Propongo di abbassare la responsabilità minorile a 16 anni.
Propongo di togliere la condizionale e tutte le riduzioni per tutte le pene
Propongo che la condizione del condannato sia soprattutto di lavoro produttivo, almeno a sufficienza da pagarsi i costi di mantenimento.

La proposta è nel Forum

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 13.11.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

davvero grazie per esservi interessati di Mihaela!! ho saputo ora del vostro interessamento dall'amico Renato Pierri che scrive su Reset e che si sta battendo con grande impegno contro il femminicidio in atto nel nostro Paese. Avevo chiesto che fine avesse fatto Mihaela ad un'importante organizzazione femminile, mi dissero che non se ne sapeva nulla perchè probabilmente sotto protezione della polizia.

maria laura cattinari, modena Commentatore certificato 13.11.12 20:33| 
 |
Rispondi al commento

M5S - PROPOSTA DI PROGRAMMA

PROSTITUZIONE e DROGA

Ogni Comune prende in affitto a cifre contenute…esempio 500 euro mensili – se dispone di propri tanto meglio – vari appartamenti e istituisce all’interno dell’Ufficio Commercio un settore “Licenze Escort”. Le persone interessate a prostituirsi ricevono in affitto questi appartamenti e pagano un affitto forfettario superiore – esempio 3.000 euro mensili. E il Comune introita la differenza.
..............................

La proposta è nel Forum

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 13.11.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Si anche i preti vanno a prostitute

Gianluca S 13.11.12 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Poveri nella mente nel cuore e nell'anima 'sti poveri bastardi che l'hanno ridotta cosi'!!!!
Ma tanto sono cose ordinarie uno paga tromba e va va via poi succedono 'ste cose ma la vita di tutti i giorni continua come se nulla fuss...
amari noi e meno male che c'è la Chiesa (si,col cavolo)!!!!

Frank P., Reggio Calabria Commentatore certificato 13.11.12 20:26| 
 |
Rispondi al commento

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Tutta la mia solidarietà a Mihaela e tutto il mio disprezzo a coloro i quali permettono che tutto questo accada.

Vorrei, contestualmente, porre un quesito molto importante e di semplice verificabilità:

si hanno i dati delle violenze sulle donne (stupri/omicidi etc.)sui minori (pedofilia etc), sulle violenze all'interno della famiglia, (è di oggi la notizia di un diciottenne che ha violentato la nonna), delle nazioni europee e non, dove la prostituzione è contemplata, legalizzata, autorizzata?

sarebbe molto interessante confrontare questi dati con quelli italiani.........

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

rocco 13.11.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Legalizzando le case chiuse si tolgono dalle mani delle mafie e papponi queste povere ragazze. Andare a prostitute non può essere un crimine. Fare la prostituta, puó essere una professione. Che si paghi una serata a una ragazza per portarla a letto è la stessa cosa se gli dai cento euro in in mano.
Personalmente ho conosciuto prostitute che non cambierebbero mai il loro lavoro.

Gianluca S 13.11.12 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prostituzione nel mondo è regolamentata giuridicamente in modo ampio e variegato, dalla pena di morte alla legalizzazione completa.

"l'uomo non sa dirigere nemmeno il proprio passo"

E che dire di:
"Chi non ha peccato scagli la prima pietra"

AL - 2012 13.11.12 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono le femministe che si indignavano per una innocua battuta sul punto G? Dove sono i soloni che sproloquiavano in tv? Dove siete?? Nascondetevi che è meglio

Pierluigi, Milano 13.11.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda agli intransigenti:
Se pago una prostituta x fare sesso merito di essere evirato / galera ...

Se pago un trans x fare sesso devo essere evirato / galera lo stesso?

Se pago un uomo per fare sesso devo essere evirato/galera cmq?

Attendo riflessioni :-)

Aldo 13.11.12 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono convinto che legalizzare la prostituzione ci sia da tempo nella testa di Grillo ma intelligentemente(non come i radicali) capisce che é troppo presto per gli italiani,gli italiani ancora preferiscono pagare i magnaccia che sfruttano delle disperate e spudoratamente dire che non c'entrano, preferiscono rischiare malattie perché tutto é nell'ombra,preferiscono non pensare a quanto resterebbe allo stato regolarizzandole anche dopo avergli pagato la pensione.Si la pensione, perché per la maggioranza é durissima e comunque usano del loro.Abbiamo votato molta gente di cui vergognarsi e prendono pensioni da favola senza aver chiesto a nessuno.Per finire (fatte le opportune scremature) secondo me hanno una importante funzione di decompressione di molte tensioni sociali.Quanta gente per i più svariati motivi non parlerebbe mai con una donna se non ci fossero le prostitute? Insomma l'inferno alle prostitute ma benedette le slot machines MEGLIO SE NON COLLEGATE AI MONOPOLI DI STATO.....vero corte dei conti?

maurizio pugliese 13.11.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Per salvare queste ragazze, bisogna riaprire le case chiuse, con tutti i relativi controlli psico/sanitari. Lo sanno tutti ma fanno orecchie da mercante.
I politici le troie le hanno in parlamento, che gli frega.

Gianluca S 13.11.12 19:00| 
 |
Rispondi al commento

"Quello che farete anche al più piccolo dei miei fratelli e come se l'aveste fatto a me".
"Passerà il cielo passerà la Terra ma le mie parole non passeranno mai"

Il genere umano non è in grado di dirigere il proprio passo. Basta guardarsi intorno tutto quanto viene utilizzato per ingannare, truffare e sfruttare il prossimo.

AL - 2012 13.11.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

VORREI CONOSCERE IL PROGRAMMA DEL M5S PER LEGALIZZARE FINALMENTE LA PROSTITUZIONE IN ITALIA ALLA FACCIA DEI PRETI E DI TUTTE LE ME**E CHE GLI LECCANO IL CU**!!! PER FAVORE DITEMI CHE SARA' FATTA UNA LEGGE IN TAL SENSO SE ANDREMO AL GOVERNO AFFINCHE' QUESTE TRAGEDIE NON DEBBANO PIU' SUCCEDERE!

nicolas r. Commentatore certificato 13.11.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento

E i due galantuomini che l'hanno conciata così dove sono adesso?

GIANLUCA N., firenze Commentatore certificato 13.11.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi farei un mutuo per occuparmi personalmente della punizione fisica da impartire alle due merde che hanno ridotta in queste condizioni la ragazza!!

giovanni de luca 13.11.12 17:55| 
 |
Rispondi al commento

queste donne che si prostituiscono svolgono una funzione sociale che dovrebbe essere riconosciuta, ma purtroppo il nostro non è uno stato laico e quindi fatela finita co' sti falsi pietismi.
Nemmeno il movimento a 5 stelle ha avuto il coraggio di porre nel programma la laicizzazione e la disdetta dei patti lateranensi con annullamento di tutto il sostegno economico dell'8 per mille rubato dalle tasche degli operai

fracatz 13.11.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio far sesso con una donna. Non voglio una storia sentimentale. Ci sono le prostitute. Mettono gli annunci nei giornali. Ci vado.
Le pago. Sì, con i soldi. Quale sarebbe il problema? dovrei essere evirato perché tu non lo faresti?

Cosa vuoi? Lo stato etico?

Ci sono opportunità per le donne o no? DEVONO prostituirsi? o lo fanno e basta?

Devo sapere qualcosa che non so?

Notizia del tg (ho solo ascoltato distrattamente): "arrestato per induzione alla prostituzione di connazionali consenzienti" ... cosa????

Sì, ho scritto quello che ho scritto. Ti faccio schifo? sputami. poi lecca.

Daniele C. 13.11.12 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo spero che il movimento vinca le prossimo elezioni e che mandi a fare in cu.. tutti sti mangiapane a tradimento

Antonio Mosca 13.11.12 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Non oso esprimere alcun commento.
Vorrei che Mihaela sentisse il calore affettuoso di tutti noi del Movimento.
L'unica offerta possibile perchè abbia il coraggio e la forza di combattere l'atrocità subita.
Che il Movimento non dimentichi mai questa sfortunata.

vittorio ferraresi, Como Commentatore certificato 13.11.12 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Questo, ai miei tempi, quelli di Carlo Cudega, era FEMMINISMO.... il coraggio di denunciare, di metterci la faccia, di andare in corteo.... abbiamo ottenuto molto... il divorzio ... l'interruzione di gravidanza...(sia pur smentita nelle strutture) ... gridavamo l'UTERO è MIO E ME LO GESTISCO IO...
E contestavamo l'obbligo alla bellezza.... IL DOVERE DELLA BELLEZZA che è il dovere del silicone, nell'abbattimento di paletti che ha mostrato solo una prateria vuota...con l'orrore del DEBENDA TRANSGRESSIO.
E nel silenzio del denaro facile.. nella prostituzione delle studentesse,, negli annunci ammiccanti... .... e nella compiacenza delle forze dell'ordine... FEMMINISMO E' MORTO. Con la tratta delle schiave e il velo di silenzio calato... nell'infrangersi sgretolante di regole mai applicate....
Queste sciacquette squittiscono . Non spegnamo gli oseeti. Spegnamo però il loro audio... Non qui. Non qui. Lasciamolo ai talk show. Noi no.

FRANCA P., MILANO Commentatore certificato 13.11.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

i clienti delle schiave del sesso? evirati, i papponi? scuoiati vivi, ecco la soluzione

daniele T., roma Commentatore certificato 13.11.12 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rieccoci!
Altra arma di distrazione di massa che farà perdere tempo ed energie al popolo.
Ancora la solita teoria ... no alla prostituzione, uomini cattivi, povere bambine indifese....bla bla bla

Fino a quando avremo qualcosa di UMANO esisterà la prostituzione, in strada, in casa, in ufficio, sopra e sotto terra!

Al massimo possiamo veicolare la gestione di quella visibile e femminile (tutte le altre e son tante fanno meno odiens, ma sono una realtà) istituzionalizzandola.

In ogni caso qualcuno dovrebbe spiegarmi cosa c'è di sbagliato se voglio usare il mio corpo per comprarmi un tv ultima generazione o farmi il master in economia...

Aldo 13.11.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La responsabilità di tutto è sempre dello Stato assente. Da un lato non si cercano alternative a regolamentare il flusso degli immigrati dall'altro si piange sempre ad ogni azione delittuosa. La maggior parte degli immigrati usano la nostra terra per fare ciò che vogliono dai rumeni agli africani. Non essendo razzista, essendo giusto a mio parere la colpa è di tutti dall'italiano allo straniero. Le leggi severe contro atti criminosi esistono e sono attuati ma la magistratura è lente e oltretutto agisce con le mani legate. Dobbiamo controllare il territorio, dobbiamo far rispettare le leggi italiane e chiunque straniero deve rispettare il nostro territorio e le nostre leggi, ma non è sempre così. Assistiamo in quasi tutte le città italiane allo spaccio di droga fino alla prostituzione senza che nessuno colga l'attimo per fermare tale scempio. Lo straniero sta macchiando una terra già martoriata da noi stessi. Esistono i territori marchiati come Stati e su questo bisogna pensare che non dovrebbe essere facile per lo straniero far tutto ciò che vogliono senza rispetto. Abbiamo i nostri problemi e non possiamo stare passivi ai rumeni che rubano nelle ville o che fanno prostituire le loro donne. Lo Stato deve essere sempre presente e non solo il 27 di ogni mese. I nostri cari amministratori invece di pensare solo a rubare euro dovrebbero interessarsi seriamente del suolo italiano. Lo straniero che sbaglia deve essere rimandato al mittente e poi ci vuole il controllo sul territorio assiduo e frequente.

giuseppe giuffrida 13.11.12 14:35| 
 |
Rispondi al commento

VANNO PUNITI, STRAPUNITI I CLIENTI DELLE PROSTITUTE!
CAPITO?????
oltre che, naturalmente, gli sfruttatori (adesso si chiamano i "fidanzati").

Paolo r., Padova Commentatore certificato 13.11.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, se non ti informi su che cos'è un ustione, sugli esiti da ustione, sul decorso di una ustione estesa...
ti parlo da ex ustionato:
Mihaela non ritornerà mai più a vivere.
Sopravviverà.
L'aspettano anni di sofferenze.
Di dolori e grandissime difficoltà.
Non ritornerà mai più a muoversi come prima.
Dei soldi che sono restituiti allo Stato, trattieni una cospicua somma (molto cospicua) da dare a Mihaela.
Quella ragazza quando uscirà dall'ospedale, morirà per la seconda, terza volta.
Per molto tempo non potrà muoversi normalmente.
Grazie per il tuo interessamento.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 13.11.12 14:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna punire coloro che vanno con le prostitute per favoreggiamento dello sfruttamento e connivenza mafiosa.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 13.11.12 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Grillo, sei tutti noi.

Quando guarisce prendi i soldi che i consiglieri restituisco alle regioni (e poi finiscono in ruberie) e regalali a questa ragazza sfortunata. Son sicuramente spesi meglio.

TORO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.12 13:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIUSTIZIA POPOLARE !!!

Se non si contrasta severamente la criminalità organizzata, non potrà esserci ne vera Democrazia ne rinnovamento nel Nostro Paese.

L' azione pur fondamentale della Magistratura non è sufficiente. Se come accade, le strade delle grandi città la sera sono popolate di “prostitute”.

Bisognerà istituire comitati permanenti "5 Stelle" di Cittadini per il controllo del territorio, su base locale (anche con cellule di quartiere), per la vigilanza, per la segnalazione alle forze dell' ordine, e per il soccorso immediato di chi subisce violenza e sfruttamento sessuale.

Nessuna ragazza deve essere lasciata sola, nelle mani degli aguzzini, dei criminali, degli sfruttatori e degli utilizzatori finali...

EVOLUZIONE E RINNOVAMENTO !!!

Lux Luci 13.11.12 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per non dimenticarla andrebbe messo nel programma un tema molto trattato nel forum: la legalizzazione della prostituzione.
La tratta continuerà fino a che queste ragazze resteranno nell' illegalità.


Forza mihaela.... ce la farai !

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

.... si può solo augurare alla ragazza di riuscire a vivere la vita senza conseguenze troppo gravi, e ai due gentili signori che l'hanno data alle fiamme, di perire in preda a dolori atroci causati da qualche malattia delle più brutte che possano capitare.
non si augura mai il male a nessuno? non me ne frega un cacchio. glielo auguro ed anche con tutto il cuore.

gino vazzoler 13.11.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono assolutamente d'accordo con le tue opinioni.Il problema é che non basta dire che il blog chieda che finisca la tratta delle schiave, da adibire a prostituzione,come non bastano le lenzuolate,le fiaccolate,le passeggiate e tutte le cazzate del genere.Il problema serio é la mancanza di leggi adeguate, che non permettano scappatoie,la certezza della pena che non esiste e la durata dei procedimenti troppo lunghi,per essere considerati seri.Spero che il tuo movimento possa avere quella maggioranza che Vi permetta di studiare delle leggi severe che possano dare un senso di sicurezza a questo Paese dove la gran parte degli stranieri,non disgiunti naturalmente da tanti italiani,credimi,delinquono solo per l'assenza della giustizia e l'inutilità di tanti politici che hanno creato questo stato di cose.

Carmelo Catanese 13.11.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti siamo vicini

Roberto M., Napoli Commentatore certificato 13.11.12 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo se sono state identificati questi delinquenti che hanno dato fuoco a Miaela. Mi chiedo se hanno avuto una sentenza adeguata e come mai le nostre istituzioni "NON SIANO NELLE CONDIZIONI O CAPACE DI DEBELLARE TALI CRIMINI !!"

Salvatore Pennaforte 13.11.12 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe..sto vedendo la foto, e cerco di immaginarmela come sarebbe tata senza quell'incidete, ebbene si di tutto questo siamo responsabili un p ò tutti TROPPO PERMISSIVISMO. E VOGLIO AUGURARMI DI NON ESSERE TROPPO IN RITARDO PER .PRENDERE DELLE DOVUTE PRECAUZIONI.. Una stretta di Mano Geraldo Serrago "Attivista 5 stelle..

GERALDO SERRAGO, geraldo.serrago@hotmail.it Commentatore certificato 13.11.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

questi maledetti bastardi ,come si pò spregiare una bambina , l'hanno rovinata nel corpo e nell'anima povera mimma ,non so se riuscirebbero ad arrivare al processo se la giustizia fosse fatta da me,non avrei nessuna pietà per delle bestie in quel modo ,ti comporti da bestia ,bene le bestie malate vanno abbattute

giacomo sonnati, firenze Commentatore certificato 13.11.12 13:01| 
 |
Rispondi al commento

ma porca miseria!!!!! come si fa a fare cose così assurde!!!!!! forza Mihaela siamo tutti con te un abbraccio

Mauro Tedaldi, Forlimpopoli Commentatore certificato 13.11.12 12:57| 
 |
Rispondi al commento

scusa Beppe, non per polemica, ma mi fa strano che metta su questo articolo dopo tanto tempo e giusto giusto il giorno dopo le ulteriori accuse mosse dalla tv e giornali che ti accusano di "maschilismo". diciamo che questo articolo mi pare poco spontaneo tutto qua

stefano cuccia 13.11.12 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTARDIIIIIIIIIIIII!!! Ma come si fa solo a pensare a barbarie del genere!
Forza ragazza fagli vedere che sei forte e che ce la fai, siamo tutti con te!

Manuela M., Milano Commentatore certificato 13.11.12 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio virtuale e un augurio di cuore a questa ragazza. Non mollare piccolina!

Alessandro DNZ 13.11.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè si perde tempo e denaro in processi quando i colpevoli vengono presi? isola circondata da pesci carnivori , tutti lì insieme e che si mantengano da soli coltivando !

rossetti maria piera 13.11.12 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Forza Mihaela! Ti siamo vicini ! Coraggio!!

Giuseppe 13.11.12 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Forza e coraggio..ce la farai!!!!

Valeriano Manca, TERRALBA (OR) Commentatore certificato 13.11.12 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori